AGEVOLAZIONI STATALI E SERVIZI DI SOSTEGNO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "AGEVOLAZIONI STATALI E SERVIZI DI SOSTEGNO"

Transcript

1 CAPITOLO 14 STATE BENEFITS AND SUPPORT SERVICES AGEVOLAZIONI STATALI E SERVIZI DI SOSTEGNO Le indennità e i tassi a cui vengono pagate cambiano in continuazione, per cui in questo capitolo, cercheremo di riassumere e segnalare le indennità principali che vengono pagate quando si ha un bambino malato. È per questo motivo che non abbiamo elencato le somme accordate: queste informazione e altre, assieme a pacchetti di informazione e richiesta di tali indennità, sono disponibili tramite varie fonti. Una delle principali è la Benefits Agency (Ufficio Indennità), con uffici locali indicati sull elenco telefonico. La Benefits Agency gestisce anche molte altre richieste, fra cui la Benefit Enquiry Line, per informazioni telefoniche ai disabili, al numero: Il numero specifico per le indennità per l infanzia è: Contact a Family(CaF) pubblica una scheda descrittiva Child Disability Benefits and other Sources of Help che è possible ricevere chiamando la CaF Freephone Helpline, allinea gratuita, allo , o visitando il loro sito web Altri uffici presso cui è possible ottenere informazioni sulle indennità disponibili sono gli Uffici Postali più grandi, gli Uffici di Assistenza del Cittadino e i Servizi Sociali. DISABILITY LIVING ALLOWANCE (DLA, Assegno accompagnamento disabili) Si tratta di un indennità per persone con malattie o disabilità mentali o fisiche. È possibile fare domanda per un DLA al di sotto dei 65 anni. L indennità può essere pagata in aggiunta ad altre, senza riduzioni sulla somma che si percepisce. La DLA si divide in due parti, una basata sui bisogni assistenziali e l altra sui quelli di mobilità. La parte di Assistenza viene pagata su 3 livelli diversi e quella di Mobilità a due livelli. È possibile ricevere un livello per l Assistenza e uno per la Mobilità, entrambi sulla base di una valutazione dei bisogni del bambino. Il bambino può rientrare nella Parte Assistenza della DLA dalla nascita, e gli effettivi pagamenti iniziano quando dall età di tre mesi, mentre se il bambino è un malato terminale i pagamenti vengono effettuati dalla nascita. La Parte di Mobilità può essere pagata solo dai tre anni in poi, dall aprile Per la Parte di Assistenza e la percentuale inferiore della Parte di Mobilità della DLA, i bambini sotto i 16 anni devono dimostrare che le loro esigenze sono maggiori di quelle di un bambino della stessa età senza nessuna disabilità. È possibile ricevere un plico richiesta da una delle fonti sopraelencate. Nel compilare i moduli, pensate attentamente a tutto ciò che occorre per il vostro bambino. Viene dato un peso considerevole alla supervisione in più necessaria al richiedente, ed è quindi utile riflettere sulla quantità di tempo superiore al normale che passate ad occuparvi del bambino malato e perché. Chiedetevi quali mansioni speciali dovete svolgere per lui ad un data età, non necessari agli altri bambini, come ad esempio, quelle relative alle cure del bambino, all assistenza necessaria per prepararlo quando si stanca con facilità, ecc. La Parte Assistenziale. Il livello del contributo economico riconosciuto al bambino dipenderà dal livello di supervisione aggiuntiva di cui necessita, per disabilità fisiche o di apprendimento che gli causano confusione, difficoltà di memorizzazione, per cadute o attacchi, o, qualche volta, per assistenza medica urgente. La Parte di Mobilità. Il bambino può rientrare in questo livello superiore se teoricamente non è in grado di camminare o cammina con grande fatica, dolore o pagina 98

2 mancanza di fiato. Se usate la macchina solo per il trasporto del bambino disabile, sarà anche possibile rientrare nell esenzione della tassa sull utilizzazione delle strade (road tax). Se pensate di poter rientrare in quest ultima esenzione, scrivete all Ufficio di Mobility Allowance Unit da cui ricevete il vostro rimborso di mobilità. Il bambino rientra nel livello inferiore se necessita di guida o supervisione quando cammina all aperto, in luoghi non famigliari o se cade o subisce attacchi. Per richiedere una DLA, si può telefonare allo chiedendo un DLA Claim Pack Modulo DLA1.(NB.: per i bambini sotto i 16 anni, richiedere il Modulo DLA1 Child). Se la vostra richiesta verrà accettata, la somma potrà essere riscossa dal momento della richiesta del modulo al DSS. FAMIGLIE E INDENNITA Families and benefits Ecco una lista delle indennità sociali principali a cui le famiglie possono avere diritto: 1. Child Benefit (Indennità d infanzia) per i babmini sotto i 16 o sotto i 19 anni in educazione a tempo pieno; 2. Working Families Tax Credit, WFTC (Contributo alle Famiglie di Lavoratori) per le famiglie o i genitori soli con entrate basse in cui un genitore lavori almeno 16 ore alla settimana. Ha sostiutito il family credit nell ottobre (WFTC ora comprende un credito per venire incontro ai costi di assistenza all infanzia. È possibile ottenere un credito del 70% sui costi di assistenza al bambino al di sotto di un tetto specificato). 3. Income Support (Sostegno sul Reddito) per famiglie o genitori soli che non devono essere disponibili al lavoro. Se chi presenta la richiesta, o se colui per cui viene presentata, riceve Income Support, è possibile ottenere anche quanto segue: 4. Jobseekers allowance per famiglie o genitori soli che non devono essere disponibili al lavoro (indennità di disoccupazione); 5. Housing Benefit (Indennità sull alloggio) per aiutare con l affitto; 6. Council Tax Benefit and council tax reductions contributi per il pagamento della Concil Tax, le tasse comunali; 7. Education Benefits (Contributi per l Educazione) contribuiti per le uniformi scolastiche, riconoscimenti minori e pasti a scuola gratuiti; 8. Social Fund (Fondo Sociale) pensioni e prestiti per venire incontro ai costi di oggetti vari, fra cui pagamenti per il freddo in settimane di tempo molto freddo se si ha un bambino disabile, o sotto i 5 anni. Questa indennità sarà pagata automaticamente se si riceve un income support. 9. Health Benefits (Indennità di Previdenza) contributi per i costi delle prescrizioni, del dentista, delle visite oculistiche, degli occhiali, spese ospedaliere, latte e vitamine. INDENNITA PER DISABILI CHE INIZIANO A LAVORARE Benefits for people with a disability who start work Severe Disablement Allowance (SDA) & Incapacity Benefit (ICB) È possible ottenere un Incapacity Benefit (ICB, Indennità di Inabilità) se non si è in grado di lavorare e si sono pagati contributi assicurativi statali a sufficienza, mentre si ottiene Severe Disablement Allowance (SDA, Pensione per Seria Disabilità) se non si è in grado di lavorare ma non sono stati pagati abbastanza contributi assicurativi nazionali. Se non si è abili al lavoro, si può ottenere questa indennità dal sedicesimo anno di età in poi. L SDA può essere percepito mentre si è in educazione speciale (scuola o college) e può continuare ad essere pagato anche al termine degli studi se non si è abili al lavoro. Se si percepisce un SDA, non è possibile beneficiare di un Child Benefit. La maggior parte dei sedici-diciassettenni non possono ottenere indennità basati su accertamenti sul reddito, essendo mantenuti dai genitori, o considerati tali, o sono a scuola o in Youth Training (Scuola Professionale). Il Sussidio sul Reddito viene solo concesso a chi non non deve registrarsi come disoccupato, come, per esempio, chi è inabile al lavoro. Se quindi non si è in grado di lavorare e si rientra nelle comuni normative sul income support (per es Sterline o meno di risparmi e pagina 99

3 non si lavora per più di 16 ore alla settimana), sarà possibile fare richiesta a pieno titolo all età di 16 o 17 anni se si è: disabili, ancora a scuola o al college; nè a scuola nè al college e la Benefits Agency ritiene il candidato inabile al lavoro per cause di malattia o disabilità REQUISITI PER ALTRE INDENNITA Passport to other benefits Se ricevete un Income Support potrete anche ottenere; prescrizioni NHS gratuite; cure dentistiche NHS gratuite; esame della vista e buoni per le spese legate all acquisto di occhiali; trasporto gratuito all ospedale in caso di trattamenti presso NHS, fornendo prova di ricevere una delle seguenti agevolazioni: Income Support, Family Credit, Income-based Jobseekers Allowance o Disabled Person s Tax Credit e accompagnamento di vostro figlio da/all ospedale per trattamenti NHS: è possibile ricevere un rimborso spese, generalmente presso gli uffici dei centri diurni o delle compagnie di trasporto. diritto di pensioni e prestiti dal Social Fund. INVALID CARE ALLOWANCE (Indennità per Cure a Persone Invalide) L Invalid Care Allowance (ICA) è una pensione settimanale ottenibile quando ci si occupa di una persona/bambino disabile per almeno 35 ore alla settimana. La persona/bambino disabile deve ricevere determinate percentuali di indennità per il proprio handicap. È importante ricordare però, che non è possibile ottenere un ICA se si sta già ottenendo almeno la stessa somma tramite: Indennità di Disoccupazione, Pensione di Vecchiaia, Maternità, Indennità di Vedovanza, Indennità per Inabilità o Indennità per Gravi Disabilità. Nel caso non sia possibile ottenere un ICA perché si sta beneficiando di un altra agevolazione, vale comunque la pena inoltrare richiesta, poiché viene data l opportunità di qualificarsi per un agevolazione aggiuntiva, un Carer s Premium (Premio di Assistenza), accordato oltre e in aggiunta all Income Support, o all Income-Based Jobseeker s Allowance. Il volantino NI196 Social Security Benefit Rates (Percetuali delle Agevolazioni della Sicurezza Sociale) fornisce le percentuali aggiornate delle agevolazioni, i requisiti di reddito, ecc. Le copie sono disponibili presso gli Uffici DSS locali o presso HeartLine (Cfr. Cap. 17, pag. 111 per l indirizzo). The Child Poverty Action Group (CPAG), 94 White Lion Street, London N1 9PF. Tel: Fax: CPAG fornisce ottime pubblicazioni sui diritti e sulle agevolazioni sociali, che è possibile trovare anche in biblioteca. CPAG gestisce anche un servizio di consulenza per professionisti del settore non aperto al pubblico. Copie di queste pubblicazioni sono ugualmente disponibili presso gli uffici di HeartLine. Permettono di raccapezzarsi fra il Sistema di Previdenza Sociale e non sono difficili da capire. pagina 100

4 ALTRI SOSTEGNI FINANZIARI Other financial support Chi riceve un Income Support o ha entrate ridotte, può talvolta ottenere ulteriore sostegno da varie organizzazioni in ambiti specifici, come spese ospedaliere, aiuto nell acquisto di essiccatori, una vacanza se il figlio è affetto da qualche malattia o se si è disabili, o in qualsiasi caso in cui si giudichi lo stress che grava sulla famiglia superiore del normale. Varie sono le associazioni che aiutano in situazioni di questo tipo, come Chest, Heart and Stroke Association o il Family Fund for sick and disabled children, associazioni a cui è possibile inoltrare richieste tramite l infermiera o l assistente sociali. È possibile contattare il Family Fund in prima persona: manderanno un loro assistente sociale per stabilire i vostri bisogni specifici. Sono spesso generosi nell accordare aiuti per lezioni di guida per accompagnare il bambino all ospedale, dal dottore, o altro, per l istallazione di telefoni o nel caso di esigenze specifiche del bambino, fra cui aiuti per le vacanze. Alcune professioni, come l Esercito, il Servizio Civile e molte altre, hanno i loro propri fondi e prenderanno in considerazione le domande delle famiglie. È possibile fare domanda direttamente ai fondi stessi o tramite l infermiere o l assistente sociali. Il Citizens Advice Bureau (Ufficio di Assistenza del Cittadino) potrebbe essere in grado di fornire consigli sui fondi locali o talvolta sono le Librerie Pubbliche ad avere informazioni sulle Istituzioni Benefiche locali. I Lions Club e Rotary Club potrebbero avere anch essi piani di aiuto per famiglie. VIAGGIARE Travel Treni Un disabile riconosciuto può ottenere il 50% di sconto sul biglietto per sé e per il suo accompagnatore se possiede una Railcard. Informatevi presso la stazione locale. Taxi Se vivete a Londra e ricevete un Indennità di Mobilità o il vostro dottore certifica per iscritto che voi o vostro figlio siete nell incapacità di usare i mezzi di trasporto pubblici perché l inabilità compromette le vostre capacità motorie, potete ottenere una Taxicard che vi permetterà di compiere un viaggio del costo massimo di 9 nell area di Greater London per solo Chiedete un modulo all Ufficio Postale locale, o presso il dipartimento dei servizi sociali dell ospedale locale. RADAR Royal Association for Disability and Rehabilitation fornisce informazioni su sconti e concessioni su macchine per disabili, fornendo un ampia gamma di utili schede descrittive sui trasporti e sul tema mobilità. Door to Door Questa guida fornisce informazioni sui trasporti per persone portatrici di inabilità. Inizialmente pubblicata dall Unità di Mobilità del Dipartimento dei Trasporti, è stata recentemente aggiornata ed è ora disponibile tramite RADAR a 8 incluse spese postali. Potete contattare: RADAR, 12 City Forum, 250 City Road, London EC1V 8AF Tel: Altre informazioni pratiche: pagina 101

5 LA FAMIGLIA The family La vostra famiglia potrebbe trovarsi in una situazione molto stressante se avete un bambino malato. Ricordate che può essere utile parlare al vostro infermiere sociale o al medico di famiglia, o contattare i servizi sociali locali. Il dipartimento Children and Family potrebbe avere un assistente sociale specifico per le famiglie con bambini con bisogni speciali. In alternativa, potrebbero indirizzarvi ad un organizzazione di volontariato come Homestart che mette a disposizione volontari addestrati per sostenere famiglie con bambini sotto i cinque anni in situazioni di stress particolari che non hanno a disposizione nessuna forma di sostegno. I Servizi Sociali possono talora organizzare la presenza occasionale di Aiuto Domestico a domicilio per brevi periodi di tempo, quando la famiglia si trova nel cuore di una crisi e ha difficoltà nel gestire la situazione, o possono fornire liste di agenzie di assistenza registrate e di custodie per bambini in grado di fornire assistenza. Potrebbero anche indicarvi altri gruppi di sostegno per genitori locali. Gli impiegati addetti del comune, come assistenti ed infermieri sociali, saranno al corrente di gruppi di gioco speciali o di asili o di altre facilitazioni che potrebbero essere a disposizione di bambini con malattie di cuore, per aiutare il bambino stesso e sollevare gli altri membri della famiglia da questo stress eccessivo. LAVORO Work Se il bambino è ricoverato, talvolta il padre dovrà prendere giorni di permesso dal lavoro per aiutare con la cura del resto della famiglia o per stare in ospedale con il bambino. Mentre alcuni datori di lavoro sono comprensivi e non hanno problemi nell accordare permessi, altri potrebbero esserlo meno e i padri in questione potrebbero persino trovarsi a non ricevere nessuno stipendio. Potrebbe essere utile fare sì che l assistente sociale dell ospedale contatti il vostro luogo di lavoro e discuta del problema con il datore di lavoro stesso, poiché succede che questi, talvolta, non si rendano conto delle implicazioni di un ricovero in ospedale a lungo termine o degli appuntamenti regolari come pazienti esterni. D altra parte, se non viene garantito uno stipendio, i genitori potrebbero avere bisogno di consiglio e di aiuto per ottenere un Income Support. Sono i liberi professionisti ad essere particolarmente vulnerabili in tali situazioni e potrebbero trovare le agevolazioni a loro corrisposte particolarmente limitate. Consultate l assistente sociale dell ospedale per farvi consigliare a questo proposito. ALLOGGI STATALI State housing Talvolta le condizioni della casa sono tali da risultare sfavorevoli al bambino: per esempio molte scale e nessun ascensore quando la malattia del bambino limita le sue capacità motorie o troppa umidità senza riscaldamento adeguato. Generalmente, in situazioni di questo tipo, è possibile spedire una lettera del medico all Ufficio Alloggi a supporto di una richiesta di trasferimento di alloggio. In tal modo è possibile accelerare la situazione, ma la risposta alle vostre richieste varierà notevolmente da zona a zona, dipendendo delle risorse locali. CAMBIAMENTI DOMESTICI Housing alterations Se vengono effettuati cambiamenti entro le mura domestiche per agevolare l assistenza del vostro bambino disabile, come l installazione di docce, lavandini al piano terra, modifiche per il passaggio di sedie a rotelle ecc, potreste avere il diritto a ricevere un rimborso, a seconda della pagina 102

6 zona di residenza. Contattate il vostro Consulente di Recupero Disabili (Occupational Therapist) presso il Dipartimento dei Servizi Sociali locale per maggiori informazioni, prima di iniziare i lavori. Se sono state fatte modifiche alla casa per renderla più accessibile al figlio disabile, potreste avere diritto ad una riduzione delle tasse comunali, sempre a seconda delle normative delle autorità locali. CARROZZINE E PASSEGGINI Pushchairs and buggies Se la malattia di vostro figlio limita notevolmente la sua mobilità, potrebbero esservi necessari una carrozzina o un passeggino più grandi e resistenti per muovervi quando il bambino diventa più grande. Se ha due anni e mezzo o più, potreste ottenere un passeggino o un sedia a rotelle dal vostro locale Centro di Servizio Sedie a rotelle. Dal 1996, vengono messe a disposizione di disabili gravi, nel caso di impossibilità di camminare o di servirsi di una sedia a rotelle manuale, sedie a rotelle a comandi. Ogni zona ha i propri criteri di assegnazione. Alcuni centri forniranno passeggini doppi se avete un altro bambino che ancora non cammina e un bambino disabile da assistere nel camminare. Il vostro medico di famiglia, l infermiere sociale, il distretto sanitario locale o l ospedale dovrebbero essere in grado di darvi le informazioni del caso. PROGETTO ORANGE BADGE Orange badge scheme La presenza in famiglia di un disabile vi mette nella posizione di poter usufruire di spazi parcheggio per disabili. Contattate il Dipartimento dei Servizi Sociali Locale per richiedere un orange badge, un bollino arancio. LAVORO PER GIOVANI ADULTI Work for young adults Se vostro figlio ha lasciato la scuola, vuole iniziare a cercare lavoro ed è registrato come portatore di inabilità, contattate un DRO (Disablement Resettlement Officer) presso il centro locale. REGOLE DI COLLOCAMENTO Signing-on rules I genitori potrebbero ritenere utile sapere che quando avviene l iscrizione al collocamento alcune regole per la disoccupazione possono cadere, a discrezione del funzionario addetto all assegnazione delle Indennità. Ciò avviene in circostanze speciali, per esempio se i genitori sono all ospedale, lontano da casa, con un bimbo temporaneamente malato e o l altro genitore che generalmente di occupa dei figli si trova nell incapacità di farlo, o non esiste nessun altro genitore. Questa regolamentazione è soggetta alle Supplementary Benefit Conditions (Condizioni di Indennità Supplementari) del 1981, No. 1525, reg. 6. EDUCAZIONE Education L Education Act del 1981 stabilisce che tutti i bambini in età scolare hanno diritto ad un educazione scolastica ed è perciò dovere statutario delle Autorità Educative provvedere a che ciò avvenga. Talvolta l educazione è un vero problema se il bambino sta troppo male per andare a scuola o è incapace di affrontare il viaggio o il tragitto fino a scuola. Può essere un problema se la scuola è grande, su vari livelli, e il bambino deve uscire all aperto per recarsi ad alcune lezioni. Vale la pena pagina 103

7 di controllare questi dettagli prima che inizi la scuola. Con un po di fantasia è possibile ritoccare leggermente l orario scolastico per far sì che il bambino del cuore, o comunque il portatore di disabilità, non debba sprecare energie inutili per raggiungere aule troppo lontane. Dopo l intervento chirurgico, un bambino potrebbe avere bisogno di prendere qualche lezione privata. Se pensate che questo sia necessario, contattate il locale Education Department in largo anticipo, dati i tempi lunghi che servono per organizzare le cose. Servitevi di questo spazio per scrivere le vostre note personali sulle agevolazioni: pagina 104

Assistenza per gli accompagnatori

Assistenza per gli accompagnatori 1 Assistenza per gli accompagnatori La presente Informativa contiene informazioni sulle forme di assistenza destinate agli accompagnatori in tutto il NSW. Enti importanti in questo settore sono: il Carers

Dettagli

Indennità per i figli con disabilità

Indennità per i figli con disabilità Indennità per i figli con disabilità 2012 Come contattare Social Security Dal nostro sito Internet Il nostro sito, www.socialsecurity.gov, è un utilissima risorsa per informazioni su tutti i programmi

Dettagli

in collaborazione con

in collaborazione con in collaborazione con Ogni individuo ha diritto ad un tenore di vita sufficiente a garantire la salute e il benessere proprio e della sua famiglia con particolare riguardo all alimentazione, al vestiario,

Dettagli

Altri programmi Medicare Australia

Altri programmi Medicare Australia Altri programmi Piano dentistico adolescenti ( Teen Dental Plan) Che cos è il Piano dentistico adolescenti ( Teen Dental Plan)? Il Governo australiano ha introdotto il Piano dentistico adolescenti ( Teen

Dettagli

HOSPITAL 08/11 AND COMMUNITY GUIDE FOR CARERS

HOSPITAL 08/11 AND COMMUNITY GUIDE FOR CARERS ITALIAN 1 GUIDA AL SISTEMA OSPEDALIERO PER ACCOMPAGNATORI (A CARERS GUIDE TO THE HOSPITAL SYSTEM) Un ricovero in ospedale può avvenire in modi diversi, ad esempio passando dal pronto soccorso o a seguito

Dettagli

Assistenza comunitaria (Community Care)

Assistenza comunitaria (Community Care) Options in Aged Care Italian Scelte nell Assistenza agli anziani Esistono molti tipi di servizi d assistenza agli anziani, ma scoprire quali scelte siano messe a disposizione vostra o di un membro della

Dettagli

Porre domande può essere d aiuto: Un aiuto per le persone in cura palliativa

Porre domande può essere d aiuto: Un aiuto per le persone in cura palliativa National Community Education Initiative Porre domande può essere d aiuto: Un aiuto per le persone in cura palliativa Asking Questions Can Help: An aid for people seeing the palliative care team Italian

Dettagli

Sicurezza sociale. Ecco come siete assicurati in Svizzera secondo la legge. (Stato: gennaio 2015) ASSICURAZIONI SOCIALI DELLA SVIZZERA

Sicurezza sociale. Ecco come siete assicurati in Svizzera secondo la legge. (Stato: gennaio 2015) ASSICURAZIONI SOCIALI DELLA SVIZZERA sozialversicherungen der Schweiz ASSICURAZIONI SOCIALI DELLA SVIZZERA Sicurezza sociale. Ecco come siete assicurati in Svizzera secondo la legge. (Stato: gennaio 2015) Prestazioni Assicurazione per la

Dettagli

SISTEMA DI SICUREZZA SOCIALE MEDICINA LEGALE DELL ASSISTENZA SOCIALE

SISTEMA DI SICUREZZA SOCIALE MEDICINA LEGALE DELL ASSISTENZA SOCIALE SISTEMA DI SICUREZZA SOCIALE Art. 38 Costituzione Comma I e III Comma II Comma V Assistenza Sociale -Invalidità civile -Ciechi civili -Sordi -Portatori di handicap Assicurazioni Sociali -INAIL -INPS (invalidità,

Dettagli

FIBA CISL Gruppo Intesa Sanpaolo

FIBA CISL Gruppo Intesa Sanpaolo Guida pratica FIBA CISL Gruppo Intesa Sanpaolo Portatori di HANDICAP aggiornamento Marzo 2014 SOMMARIO DEFINIZIONE DI HANDICAP... 3 Quando una persona è definita portatrice di handicap?... 3 ACCERTAMENTO

Dettagli

Vi siete recentemente trasferiti in Australia?

Vi siete recentemente trasferiti in Australia? Italian Vi siete recentemente trasferiti in Australia? Guida alle vostre opzioni e ai nostri servizi www.centrelink.gov.au July 2007 Aiuto nella vostra lingua Chiamate il numero 13 1202 per parlare al

Dettagli

Comune di Ponte San Nicolò

Comune di Ponte San Nicolò Comune di Ponte San Nicolò SERVIZI SOCIALI Presentazione I Servizi Sociali sono impegnati ad assicurare alle persone ed alle famiglie interventi che consentano di godere di un adeguata qualità della vita.

Dettagli

I diritti di previdenza sociale. in Irlanda

I diritti di previdenza sociale. in Irlanda I diritti di previdenza sociale in Irlanda Le informazioni fornite nella presente guida sono state elaborate e aggiornate in stretta collaborazione con i corrispondenti nazionali del Sistema di informazione

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI E PRESTAZIONI IN CAMPO SOCIALE

REGOLAMENTO PER LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI E PRESTAZIONI IN CAMPO SOCIALE COMUNE DI PATU Provincia di Lecce - Regolamento Comunale REGOLAMENTO PER LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI E PRESTAZIONI IN CAMPO SOCIALE Approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 2 del 12/03/2014

Dettagli

Settore Socio-Educativo. Assistenza domiciliare. Fattori della qualità. Competenza Professionalità degli operatori. Indicatori di qualità

Settore Socio-Educativo. Assistenza domiciliare. Fattori della qualità. Competenza Professionalità degli operatori. Indicatori di qualità Settore Socio-Educativo Fattori della qualità Indicatori di qualità Competenza Professionalità degli operatori Grado di soddisfazione degli utenti: 70% di soddisfazione del campione esaminato. Monitoraggio

Dettagli

I Benefit Visana in sintesi

I Benefit Visana in sintesi I Benefit Visana in sintesi I vostri vantaggi Visana Services AG Weltpoststrasse 19 3000 Berna 15 Telefon 031 357 91 11 personaladministration@visana.ch In vigore da agosto 2015 - Salvo modifiche delle

Dettagli

Indennità Per Invalidità

Indennità Per Invalidità Indennità Per Invalidità Come contattare Social Security Dal nostro sito Internet Il nostro sito, www.socialsecurity.gov, è un utilissima risorsa per informazioni su tutti i programmi della Social Security.

Dettagli

spese generali per il vivere quotidiano

spese generali per il vivere quotidiano 1 Agevolazioni: spese generali per il vivere quotidiano La presente Informativa riepiloga varie tessere di agevolazione e le agevolazioni sulle spese generali del vivere quotidiano cui i loro titolari

Dettagli

Il PATRONATO INCA CGIL RINGRAZIA E SALUTA I PARTECIPANTI

Il PATRONATO INCA CGIL RINGRAZIA E SALUTA I PARTECIPANTI Il PATRONATO INCA CGIL RINGRAZIA E SALUTA I PARTECIPANTI 1 Legge 104/92 e successive integrazioni Legge quadro per l assistenza l integrazione sociale e i diritti delle persone disabili Permessi e congedi

Dettagli

Agevolazioni sui veicoli

Agevolazioni sui veicoli Agevolazioni sui veicoli I soggetti portatori di handicap di cui all art. 3 della L.104/92 con ridotte o impedite capacità motorie permanenti, nonché, come ha inteso estendere l art. 30, comma 7, della

Dettagli

Cosa portare al momento della Dichiarazione dei redditi

Cosa portare al momento della Dichiarazione dei redditi 2/6 Cosa portare al momento della Dichiarazione dei redditi o Tessera di iscrizione al Sindacato; o Documento d'identità; o Dichiarazione 730 o Unico (con eventuali F24 per pagamenti o compensazioni) dell'anno

Dettagli

prestazioni integrative del reddito

prestazioni integrative del reddito 1 Assistenza finanziaria: prestazioni integrative del reddito La presente Informativa offre informazioni di carattere generale su pensioni e requisiti di idoneità ed elenca numeri utili di contatto di

Dettagli

Cosa si intende con il termine congedo? congedo di maternità congedo di paternità

Cosa si intende con il termine congedo? congedo di maternità congedo di paternità 1 GUIDA AI CONGEDI PER LA CONCILIAZIONE Questo testo riscritto dal Comitato Unico di garanzia della Provincia di Varese raccoglie le principali informazioni utili per orientarsi nell ambito dei congedi

Dettagli

I diritti di previdenza sociale. a Cipro

I diritti di previdenza sociale. a Cipro I diritti di previdenza sociale a Cipro Le informazioni fornite nella presente guida sono state elaborate e aggiornate in stretta collaborazione con i corrispondenti nazionali del Sistema di informazione

Dettagli

Assistenza presso strutture residenziali per anziani

Assistenza presso strutture residenziali per anziani 1 Assistenza presso strutture residenziali per anziani La presente Informativa spiega come organizzare assistenza presso una struttura residenziale per anziani, elenca pubblicazioni utili che trattano

Dettagli

Quando un figlio è malato: diritti e servizi sociali per la famiglia

Quando un figlio è malato: diritti e servizi sociali per la famiglia diritti e servizi sociali per la famiglia Cari Genitori, Questa brochure si propone di offrirvi sinteticamente informazioni utili e consigli pratici per orientarvi nel sistema dei servizi sociali e scolastici,

Dettagli

Newsletter medico-legale

Newsletter medico-legale Newsletter medico-legale Via G. Paisiello, 43 00198 Roma Tel. 06/855631 a cura di Marco Bottazzi e Gabriele Norcia della Consulenza medico-legale Inca Cgil Numero 5 /2010 Differenze fra i sistemi valutativi

Dettagli

Alterazione delle funzioni cognitive, della personalità e del comportamento demenza senile morbo di Alzheimer riconoscimento

Alterazione delle funzioni cognitive, della personalità e del comportamento demenza senile morbo di Alzheimer riconoscimento INTRODUZIONE Alterazione delle funzioni cognitive, della personalità e del comportamento così si definisce la demenza senile che nell 80% dei casi è causata dal morbo di Alzheimer, un processo degenerativo

Dettagli

IL RICONOSCIMENTO DELL INVALIDITA E DELLA L. 104/92

IL RICONOSCIMENTO DELL INVALIDITA E DELLA L. 104/92 IL RICONOSCIMENTO DELL INVALIDITA E DELLA L. 104/92 L'invalidità è la difficoltà a svolgere alcune funzioni tipiche della vita quotidiana o di relazione a causa di una menomazione o di un deficit fisico,

Dettagli

CONGEDI PARENTALI: ISTRUZIONI PER L USO

CONGEDI PARENTALI: ISTRUZIONI PER L USO CONGEDI PARENTALI: ISTRUZIONI PER L USO di avvocato Erika Lievore 1 CONGEDO di MATERNITA (EX ASTENSIONE OBBLIGATORIA) DURATA ASTENSIONE OBBLIGATORIA DAL LAVORO: 5 MESI (2 MESI PRECEDENTI E 3 MESI SUCCESSIVI

Dettagli

CONVENZIONE TRA ASSOCIAZIONE ANGELA SERRA E PATRONATO EPASA/CNA

CONVENZIONE TRA ASSOCIAZIONE ANGELA SERRA E PATRONATO EPASA/CNA EPASA Ente di Patronato promosso da CONVENZIONE TRA ASSOCIAZIONE ANGELA SERRA E PATRONATO EPASA/CNA Quando un cittadino ha seri problemi di salute e vuole conoscere quali sono le prestazioni previdenziali

Dettagli

Questa pubblicazione presenta

Questa pubblicazione presenta Un Quadro Un Quadro Questa pubblicazione presenta un quadro delle più importanti caratteristiche dei programmi Social Security, Supplemental Security Income (SSI) e Medicare. Potrete trovare informazioni

Dettagli

INTERVENTI VARI. Come si richiede? Presentendosi personalmente o inoltrando richiesta scritta indirizzata al Sindaco.

INTERVENTI VARI. Come si richiede? Presentendosi personalmente o inoltrando richiesta scritta indirizzata al Sindaco. INTERVENTI VARI SEGRETARIATO SOCIALE Che cos è? Il segretariato è un servizio che mette la professionalità degli assistenti sociali a disposizione dei cittadini, fornendo informazioni sulle risorse sociali

Dettagli

ARTICOLO 1 OGGETTI E RIFERIMENTI ARTICOLO 2 DESTINATARI ARTICOLO 3 AMBITO DI APPLICAZIONE

ARTICOLO 1 OGGETTI E RIFERIMENTI ARTICOLO 2 DESTINATARI ARTICOLO 3 AMBITO DI APPLICAZIONE I.S.E.E. Comune di Caselette ARTICOLO 1 OGGETTI E RIFERIMENTI Il presente regolamento è finalizzato all individuazione delle condizioni economiche richieste per l accesso alle prestazioni comunali agevolate,

Dettagli

SCLEROSI LATERALE AMIOTROFICA: INFORMAZIONI UTILI A CURA DI

SCLEROSI LATERALE AMIOTROFICA: INFORMAZIONI UTILI A CURA DI SCLEROSI LATERALE AMIOTROFICA: INFORMAZIONI UTILI A CURA DI CLINICA NEUROLOGICA DI PADOVA CENTRO SPECIALIZZATO PER LE MALATTIE NEUROMUSCOLARI E PER LA SCLEROSI LATERALE AMIOTROFICA È un Centro specializzato

Dettagli

Descrizione Normativa Tempi Responsabile procedimento Ufficio Informazionii

Descrizione Normativa Tempi Responsabile procedimento Ufficio Informazionii Procedimenti Settore Servizi alla persona Descrizione Normativa Tempi Responsabile procedimento Ufficio Informazionii Responsabile ufficio Responsabile sostitutivo Assistenza domiciliare Per assistenza

Dettagli

DONNE STRANIERE IMMIGRATE

DONNE STRANIERE IMMIGRATE DONNE STRANIERE IMMIGRATE Informazioni di base sui diritti e le opportunità per la donna immigrata in Italia Indice Tutela della maternità Pag. 4 Famiglia Pag. 6 Minori Pag. 6 Assistenza sanitaria Pag.

Dettagli

LILT Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori Sezione Provinciale di Lecce

LILT Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori Sezione Provinciale di Lecce LILT Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori Sezione Provinciale di Lecce 73042 Casarano (LE) - Via Alpestre, 4 - Tel. e Fax 0833 512777 www.legatumorilecce.org info@legatumorilecce.org INTRODUZIONE

Dettagli

LEGISLAZIONE ITALIANA DI RIFERIMENTO SULLA DISABILITA (a cura di Angelo Fabbri)

LEGISLAZIONE ITALIANA DI RIFERIMENTO SULLA DISABILITA (a cura di Angelo Fabbri) LEGISLAZIONE ITALIANA DI RIFERIMENTO SULLA DISABILITA (a cura di Angelo Fabbri) Ogni cittadino italiano dovrebbe conoscere la nostra Costituzione, con questo voglio ricordare solo pochi articoli inerenti

Dettagli

SOSTEGNI SOCIALI E ISTITUZIONALI PER IL PAZIENTE PSICHIATRICO E LA SUA FAMIGLIA

SOSTEGNI SOCIALI E ISTITUZIONALI PER IL PAZIENTE PSICHIATRICO E LA SUA FAMIGLIA SOSTEGNI SOCIALI E ISTITUZIONALI PER IL PAZIENTE PSICHIATRICO E LA SUA FAMIGLIA TRACCE DI RISPOSTE AI QUESITI RICORRENTI A CURA DI IVONNE ALBANI (Aggiornato a Giugno 2000) La malattia mentale coinvolge

Dettagli

Nuove modalitàdi di presentazione delle domande di InvaliditàCivile e per il riconoscimento dei benefici delle leggi n. 104/1992 e n.

Nuove modalitàdi di presentazione delle domande di InvaliditàCivile e per il riconoscimento dei benefici delle leggi n. 104/1992 e n. Nuove modalitàdi di presentazione delle domande di InvaliditàCivile e per il riconoscimento dei benefici delle leggi n. 104/1992 e n. 68/1999 A decorrere dall 1.1.2010 le domande per il riconoscimento

Dettagli

Rapporto sul Paese: Romania. 1. Caratteristiche del sistema nazionale di previdenza sociale

Rapporto sul Paese: Romania. 1. Caratteristiche del sistema nazionale di previdenza sociale SSE-MOVE Social Security on the Move: Promuovere il coordinamento tra i diversi istituti europei di sicurezza sociale per la trasferibilità delle prestazioni Progetto cofinanziato dall Unione Europea,

Dettagli

Assicurazioni e prestazioni Le soluzioni in un colpo d occhio

Assicurazioni e prestazioni Le soluzioni in un colpo d occhio Degna di fiducia Assicurazioni e prestazioni Le soluzioni in un colpo d occhio La seguente panoramica presenta le assicurazioni della CONCORDIA e ne riassume le prestazioni. Se avete domande vi siamo vicini,

Dettagli

ASPETTI ECONOMICI DELLA INVALIDITA. L invalidità può essere, genericamente, definita come la riduzione permanente delle capacità o delle

ASPETTI ECONOMICI DELLA INVALIDITA. L invalidità può essere, genericamente, definita come la riduzione permanente delle capacità o delle AVV ANNA PAOLA MONNO VIA MAZZINI 5 21052 BUSTO ARSIZIO TEL /FAX 0331 678428 ASPETTI ECONOMICI DELLA INVALIDITA L invalidità può essere, genericamente, definita come la riduzione permanente delle capacità

Dettagli

Per fruire dell Assegno di Incollocamento devono essere rispettati i seguenti requisiti:

Per fruire dell Assegno di Incollocamento devono essere rispettati i seguenti requisiti: 1 2 Il Comune di Boville Ernica eroga il servizio di assistenza specialistica in favore degli alunni con disabilità frequentanti le scuole primarie e secondarie di primo grado. Tale servizio si realizza

Dettagli

Distretto di Carpi. Servizi socio-sanitari di sostegno al caregiver familiare 21 maggio 2011. Dr.ssa Rossana Cattabriga Dr. Giuseppe d'arienzo

Distretto di Carpi. Servizi socio-sanitari di sostegno al caregiver familiare 21 maggio 2011. Dr.ssa Rossana Cattabriga Dr. Giuseppe d'arienzo Distretto di Carpi Servizi socio-sanitari di sostegno al caregiver familiare 21 maggio 2011 Dr.ssa Rossana Cattabriga Dr. Giuseppe d'arienzo Settore Area Fragili U. O. Cure Primarie Area Disabili Area

Dettagli

REGNO UNITO inferimieri

REGNO UNITO inferimieri REGNO UNITO inferimieri Denominazione EURES CASERTA - OFFERTE DI LAVORO PER INFERMIERI NEL REGNO UNITO I requisiti richiesti per candidarsi sono: - Laurea in Scienze Infermieristiche - Inglese almeno B1

Dettagli

La maternità, l adozione, l affidamento e l aborto:

La maternità, l adozione, l affidamento e l aborto: La maternità, l adozione, l affidamento e l aborto: tutela del medico chirurgo ed odontoiatra donna ENPAM INPS- EX-INPDAP L attività lavorativa dei medici e degli odontoiatri dà luogo a rapporti giuridici

Dettagli

I diritti di previdenza sociale. nel Regno Unito

I diritti di previdenza sociale. nel Regno Unito I diritti di previdenza sociale nel Regno Unito Le informazioni fornite nella presente guida sono state elaborate e aggiornate in stretta collaborazione con i corrispondenti nazionali del Sistema di informazione

Dettagli

COMUNE DI NURAMINIS. Provincia di Cagliari. REGOLAMENTO COMUNALE : Azioni di contrasto alle povertà

COMUNE DI NURAMINIS. Provincia di Cagliari. REGOLAMENTO COMUNALE : Azioni di contrasto alle povertà COMUNE DI NURAMINIS Provincia di Cagliari REGOLAMENTO COMUNALE : Azioni di contrasto alle povertà Approvato con atto deliberativo del Consiglio Comunale n 47 del 05.11.2010 Modificato con atto deliberativo

Dettagli

SICUREZZA SOCIALE PREVIDENZA SOCIALE INPS ASSICURAZIONE PER L INVALIDITA, LA VECCHIAIA E I SUPERSTITI SOGGETTI AVENTI DIRITTO

SICUREZZA SOCIALE PREVIDENZA SOCIALE INPS ASSICURAZIONE PER L INVALIDITA, LA VECCHIAIA E I SUPERSTITI SOGGETTI AVENTI DIRITTO SICUREZZA SOCIALE PREVIDENZA SOCIALE INPS ASSICURAZIONE PER L INVALIDITA, LA VECCHIAIA E I SUPERSTITI SOGGETTI AVENTI DIRITTO OBBLIGATORIAMENTE TUTTI I LAVORATORI DIPENDENTI, OPERAI ED IMPIEGATI, ANCHE

Dettagli

Helsana non vi abbandona.

Helsana non vi abbandona. Helsana non vi abbandona. Affidabile competente impegnata. Copertura assicurativa su misura grazie a soluzioni modulari. Assicuriamo le aziende e i loro collaboratori contro le conseguenze di malattia

Dettagli

VIVERE E LAVORARE IN SVIZZERA

VIVERE E LAVORARE IN SVIZZERA VIVERE E LAVORARE IN SVIZZERA + IL SISTEMA SOCIALE SVIZZERO + SISTEMA SOCIALE Il sistema svizzero di sicurezza sociale è abbastanza complesso. Infatti, ogni settore ha le sue peculiarità. Le ragioni sono

Dettagli

Almeno due anni di assicurazione Requisito Contributivo LA DOMANDA esclusivamente in via telematica

Almeno due anni di assicurazione Requisito Contributivo LA DOMANDA esclusivamente in via telematica INDENNITA DI DISOCCUPAZIONE AL PERSONALE DELLA SCUOLA La legge di riforma del lavoro (la n. 92 del 28 giugno 2012 - riforma Fornero) ha introdotto a partire dal 1.1.2013 il nuovo sussidio di disoccupazione

Dettagli

1 pilastro, AVS / AI Garanzia del minimo esistenziale

1 pilastro, AVS / AI Garanzia del minimo esistenziale 1 pilastro, AVS / AI Garanzia del minimo esistenziale La previdenza statale, nell ambito dell AVS/ AI, garantisce il minimo di sussistenza a tutta la popolazione. 1. Contesto In Svizzera la previdenza

Dettagli

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi Questo documento vuole essere una sintetica descrizione dei servizi e delle opportunità che i servizi sociali del Comune-tipo

Dettagli

L AFFIDAMENTO FAMILIARE DEI MINORI. Regolamento

L AFFIDAMENTO FAMILIARE DEI MINORI. Regolamento L AFFIDAMENTO FAMILIARE DEI MINORI Regolamento Art. 1 Oggetto di regolamentazione e fonti normative 1. Il presente Regolamento disciplina i procedimenti, le modalità di organizzazione e la natura degli

Dettagli

COMUNE DI SARROCH Provincia di Cagliari

COMUNE DI SARROCH Provincia di Cagliari COMUNE DI SARROCH Provincia di Cagliari IL RESPONSABILE DEL SETTORE SERVIZI SOCIALI In attuazione delle disposizioni della deliberazione della Giunta Comunale n. 49 del 06 agosto 2014, con la quale sono

Dettagli

CIRCOLARE L.114 ISTRUZIONI OPERATIVE DELLA NUOVA NASPI.

CIRCOLARE L.114 ISTRUZIONI OPERATIVE DELLA NUOVA NASPI. CIRCOLARE L.114 ISTRUZIONI OPERATIVE DELLA NUOVA NASPI. Con la Circolare 94/2015, pubblicata lo scorso 12 Maggio 2015, l INPS, dopo una lunga attesa ha reso note le istruzioni definitive per la presentazione

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI RATEIZZAZIONI DI PAGAMENTO APPLICABILI AI DEBITI PER IMPOSTE, TRIBUTI COMUNALI ED ALTRE ENTRATE

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI RATEIZZAZIONI DI PAGAMENTO APPLICABILI AI DEBITI PER IMPOSTE, TRIBUTI COMUNALI ED ALTRE ENTRATE REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI RATEIZZAZIONI DI PAGAMENTO APPLICABILI AI DEBITI PER IMPOSTE, TRIBUTI COMUNALI ED ALTRE ENTRATE COMUNE DI PROVAGLIO D ISEO SOMMARIO ART. 1 OGGETTO DEL REGOLAMENTO ART.

Dettagli

Oggetto: documenti necessari per la presentazione del modello 730/2013

Oggetto: documenti necessari per la presentazione del modello 730/2013 Roma, 11 aprile 2013 Prot. n. 210/2013 Circolare n. 57 A tutti i CRP e ai loro sportelli Oggetto: documenti necessari per la presentazione del modello 730/2013 In allegato alla presente, pubblichiamo un

Dettagli

Assicurazione infortuni secondo la LAINF Compendio

Assicurazione infortuni secondo la LAINF Compendio Assicurazione infortuni secondo la LAINF Edizione 2016 La vostra sicurezza ci sta a cuore. 2 Assicurazione infortuni secondo la LAINF Assicurazione infortuni secondo la LAINF 3 Contenuto 1. Base legale

Dettagli

Relazione a cura di Paolo Zani Aprile 2010

Relazione a cura di Paolo Zani Aprile 2010 Relazione a cura di Paolo Zani Aprile 2010 Ogni diritto non conosciuto è un diritto negato Premessa fondamentale L'Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro e.. sulle domande!!!!! Perché

Dettagli

Assicurazioni sociali. Informazioni utili sulla sicurezza sociale/

Assicurazioni sociali. Informazioni utili sulla sicurezza sociale/ ssicurazioni sociali Informazioni utili sulla sicurezza sociale/ Sistema previdenziale in Svizzera Stato gennaio 2015 Cerchia delle persone assicurate Prestazioni Basi per il calcolo dell importo delle

Dettagli

Indennità di disoccupazione Mini-ASpI

Indennità di disoccupazione Mini-ASpI Indennità di disoccupazione Mini-ASpI COSA E E una prestazione economica istituita dal 1 gennaio 2013 e che sostituisce l indennità di disoccupazione ordinaria non agricola con requisiti ridotti. E una

Dettagli

OBBLIGO DI SEGNALARE LE VARIAZIONI

OBBLIGO DI SEGNALARE LE VARIAZIONI LDSS-3151-IT (Rev. 8/12) PAGINA 1 STATO DI NEW YORK UFFICIO DI ASSISTENZA TEMPORANEA E DISABILITÀ MODULO DI SEGNALAZIONE DI VARIAZIONI PER IL PROGRAMMA DI ASSISTENZA SUPPLEMENTARE PER L'ALIMENTAZIONE (SNAP)

Dettagli

LA CONFSAL A PALAZZO CHIGI

LA CONFSAL A PALAZZO CHIGI Sindacato Nazionale Autonomo UNSA Beni Culturali Segreteria Nazionale Via del Collegio Romano, 27-00186 Roma c/o Ministero per i Beni e le Attività Culturali Tel. 06 6723 2348/2889 Fax. 06 6785 552 - unsasnabca@libero.it

Dettagli

Il sistema previdenziale di categoria. Fondi di Previdenza ENPAM

Il sistema previdenziale di categoria. Fondi di Previdenza ENPAM Il sistema previdenziale di categoria Fondi di Previdenza ENPAM Obbligatorietà dei Fondi I Fondi di Previdenza ENPAM sono tutti ad iscrizione obbligatoria ed automatica: 1) FONDO DI PREVIDENZA GENERALE

Dettagli

In alcune circostanze, il soggiorno concesso puo essere inferiore al soggiorno richiesto.

In alcune circostanze, il soggiorno concesso puo essere inferiore al soggiorno richiesto. 1 Durata del visto Il visto turistico concede il permesso per un soggiorno di 12 mesi. In base ad una valutazione della sua richiesta, effettuata da un ufficiale visti, si decidera se le sara o meno rilasciato

Dettagli

DATI ANAGRAFICI (del compilante genitore o tutore): Cognome e Nome. Codice Fiscale. Data nascita Sesso. Comune nascita Prov. Comune residenza CAP

DATI ANAGRAFICI (del compilante genitore o tutore): Cognome e Nome. Codice Fiscale. Data nascita Sesso. Comune nascita Prov. Comune residenza CAP ACCERTAMENTO DEGLI STATI DI INVALIDITÀ CIVILE ED HANDICAP, DELLE CONDIZIONI VISIVE, DEL SORDOMUTISMO E DELLA DISABILITA PER MINORE DI 18 ANNI O INTERDETTO Alla ASL della provincia di Como - Commissione

Dettagli

SOSTENIBILITA E PROSPETTIVE FUTURE DELLE PENSIONI FINANZIERBARKEIT UND ZUKUNFTSPERSPEKTIVEN DER PENSIONEN

SOSTENIBILITA E PROSPETTIVE FUTURE DELLE PENSIONI FINANZIERBARKEIT UND ZUKUNFTSPERSPEKTIVEN DER PENSIONEN SOSTENIBILITA E PROSPETTIVE FUTURE DELLE PENSIONI FINANZIERBARKEIT UND ZUKUNFTSPERSPEKTIVEN DER PENSIONEN 2014 1 Previdenza ENPAM Il fondo di Previdenza Generale è composto da: Quota A Quota B 2 QUOTA

Dettagli

LEGGE 104/1992 TUTTO QUELLO CHE C E DA SAPERE (ISTRUZIONI PER L USO)

LEGGE 104/1992 TUTTO QUELLO CHE C E DA SAPERE (ISTRUZIONI PER L USO) LEGGE 104/1992 TUTTO QUELLO CHE C E DA SAPERE (ISTRUZIONI PER L USO) Questo documento vuole essere una sorta di guida pratica per districarsi tra le spire della burocrazia degli enti pubblici. INDICE CERTIFICAZIONE

Dettagli

Premi Lions Giovani Leader nel Service INCORAGGIATE I GIOVANI A SERVIRE

Premi Lions Giovani Leader nel Service INCORAGGIATE I GIOVANI A SERVIRE UNA GUIDA LIONS CLUBS INTERNATIONAL Premi Lions Giovani Leader nel Service INCORAGGIATE I GIOVANI A SERVIRE LIONS CLUBS INTERNATIONAL PREMI LIONS GIOVANI LEADER NEL SERVICE I giovani che fanno volontariato

Dettagli

L evoluzione della pensione a seguito della riforma Lo Presti e della maggiore aliquota di computo. Padova, 22 maggio 2015

L evoluzione della pensione a seguito della riforma Lo Presti e della maggiore aliquota di computo. Padova, 22 maggio 2015 L evoluzione della pensione a seguito della riforma Lo Presti e della maggiore aliquota di computo Padova, 22 maggio 2015 Il secondo Welfare dei Dottori Commercialisti dott.ssa Anna Faccio In caso di gravidanza

Dettagli

COMUNE DI S.AGATA SUL SANTERNO (Provincia di Ravenna) REGOLAMENTO PER L ESERCIZIO DELLE FUNZIONI SOCIO-ASSISTENZIALI DI COMPETENZA DEI COMUNI

COMUNE DI S.AGATA SUL SANTERNO (Provincia di Ravenna) REGOLAMENTO PER L ESERCIZIO DELLE FUNZIONI SOCIO-ASSISTENZIALI DI COMPETENZA DEI COMUNI COMUNE DI S.AGATA SUL SANTERNO (Provincia di Ravenna) REGOLAMENTO PER L ESERCIZIO DELLE FUNZIONI SOCIO-ASSISTENZIALI DI COMPETENZA DEI COMUNI Approvato con delibera di Consiglio Comunale n. 11 del 30 Marzo

Dettagli

Ingresso e soggiorno in Europa

Ingresso e soggiorno in Europa Ingresso e soggiorno in Europa CH-4501 Soletta Dornacherstrasse 28A Casella postale 246 Telefono 032 346 18 18 Telefax 032 346 18 02 info@ch-go.ch www.ch-go.ch Indice Introduzione... 3 1. Entrata in Europa...

Dettagli

AIUTI E RICONOSCIMENTI SOCIO-ASSISTENZIALI

AIUTI E RICONOSCIMENTI SOCIO-ASSISTENZIALI AIUTI E RICONOSCIMENTI SOCIO-ASSISTENZIALI La conoscenza di quelli che sono i diritti di chi è affetto da una disabilità, permette ai familiari di compiere i giusti passi per agevolare il reinserimento

Dettagli

I diritti previdenziali dei lavoratori stranieri: mutua, malattia, congedi parentali, maternità, ecc..

I diritti previdenziali dei lavoratori stranieri: mutua, malattia, congedi parentali, maternità, ecc.. I diritti previdenziali dei lavoratori stranieri: mutua, malattia, congedi parentali, maternità, ecc.. A cura di Simonetta Zini Servizio Previdenza Che cos è? L assicurazione obbligatoria è la forma con

Dettagli

A chi rivolgersi. Sportello Disabilità Regione Lombardia. Servizio Legale Ledha legale@ledha.it

A chi rivolgersi. Sportello Disabilità Regione Lombardia. Servizio Legale Ledha legale@ledha.it A chi rivolgersi Sportello Disabilità Regione Lombardia Via Melchiorre Gioia 39 20124 Milano Tel 02/67654740 Sportello_disabili@regione.lombardia.it Servizio Legale Ledha legale@ledha.it Annamaria Cremona

Dettagli

COMUNE DI PULA Provincia di Cagliari

COMUNE DI PULA Provincia di Cagliari COMUNE DI PULA Provincia di Cagliari BANDO DI SELEZIONE CRITERI PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE DI AMMISSIONE AL PROGRAMMA PER LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI DI CONTRASTO DELLE POVERTA ANNUALITA 2013.

Dettagli

1 - Gratuità del materiale medico, tecnico e farmaceutico

1 - Gratuità del materiale medico, tecnico e farmaceutico In questo elaborato si riassumono i benefici a favore delle persone affette da fibrosi cistica e dei loro familiari residenti in provincia di Trento. A questi diritti vanno aggiunti quelli nazionali, riassunti

Dettagli

Indennità di Frequenza dislessia

Indennità di Frequenza dislessia Indennità di Frequenza dislessia È possibile per tutti i bimbi o ragazzi dislessici ottenere un indennità di frequenza, viene erogata dall INPS, per aiutare le famiglie a sostenere le spese, per PC, programmi

Dettagli

ORARIO DI LAVORO, UGUAGLIANZA DI GENERE E CONCILIAZIONE FRA LAVORO E VITA FAMILIARE

ORARIO DI LAVORO, UGUAGLIANZA DI GENERE E CONCILIAZIONE FRA LAVORO E VITA FAMILIARE SCHEDA INFORMATIVA ORARIO DI LAVORO, UGUAGLIANZA DI GENERE E CONCILIAZIONE FRA LAVORO E VITA FAMILIARE EUROPEAN TRADE UNION CONFEDERATION (ETUC) SCHEDA INFORMATIVA ORARIO DI LAVORO, UGUAGLIANZA DI GENERE

Dettagli

Assistenza per tutta la famiglia

Assistenza per tutta la famiglia Assistenza per tutta la famiglia La nostra offerta per le famiglie Casse malati buono: 5.2 Soddisfazione clienti 03/2014 Fino al 78 % di sconto per i bambini Cassa malati Gestione efficiente < 4.2 % dei

Dettagli

REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE (SAD)

REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE (SAD) REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE (SAD) PREMESSA Il presente regolamento del Servizio di Assistenza Domiciliare fa riferimento alle disposizioni della legislazione nazionale, regionale

Dettagli

RICHIESTA DI SUSSIDI PER ASSISTENZA INTERNAZIONALE

RICHIESTA DI SUSSIDI PER ASSISTENZA INTERNAZIONALE FONDAZIONE LIONS CLUBS INTERNATIONAL RICHIESTA DI SUSSIDI PER ASSISTENZA INTERNAZIONALE Ci prendiamo cura degli altri. Serviamo. Otteniamo risultati. RICHIESTA DI SUSSIDI PER ASSISTENZA INTERNAZIONALE

Dettagli

CRITERI DI COMPARTECIPAZIONE DEGLI UTENTI AI COSTI DEI SERVIZI SOCIALI

CRITERI DI COMPARTECIPAZIONE DEGLI UTENTI AI COSTI DEI SERVIZI SOCIALI CRITERI DI COMPARTECIPAZIONE DEGLI UTENTI AI COSTI DEI SERVIZI SOCIALI In conformità alla L. 328/2000 e al D. Lgs 109/1998, come modificato dal D. Lgs 130/2000, visto il D.P.C.M. 242/2001 ed i principi

Dettagli

OPPORTUNITA PER FAMIGLIE -BONUS ENERGIA/ GAS:

OPPORTUNITA PER FAMIGLIE -BONUS ENERGIA/ GAS: OPPORTUNITA PER FAMIGLIE -BONUS ENERGIA/ GAS: Requisiti: per i nuclei familiari residenti a Trezzo, con dichiarazione isee che non superi i 7500 euro oppure per utilizzo di apparecchiature elettromedicali.

Dettagli

Le prestazioni per gli iscritti alla gestione separata dei lavoratori parasubordinati

Le prestazioni per gli iscritti alla gestione separata dei lavoratori parasubordinati Le prestazioni per gli iscritti alla gestione separata dei lavoratori parasubordinati Pensione di vecchiaia Con almeno 57 anni, sia uomini che donne possono conseguire la pensione di vecchiaia. Si prescinde

Dettagli

Alla Commissione medica per l accertamento delle invalidità civili presso l ASL

Alla Commissione medica per l accertamento delle invalidità civili presso l ASL mod. convinps 2 Per i richiedenti minorenni, interdetti o temporaneamente impediti Regione Lazio Alla Commissione medica per l accertamento delle invalidità civili presso l ASL Quadro A Domanda d invalidità

Dettagli

SERVIZI SOCIALI DEL COMUNE

SERVIZI SOCIALI DEL COMUNE SERVIZI SOCIALI DEL COMUNE - Attività e Servizi - I Servizi Sociali del Comune di Cinto Caomaggiore operano nel territorio offrendo ai cittadini informazione e sponsorizzazione dei servizi presenti e si

Dettagli

COMUNE DI CASTELFRANCO VENETO

COMUNE DI CASTELFRANCO VENETO COMUNE DI CASTELFRANCO VENETO ********** Allegato sub A alla deliberazione C.C. n. 69 del 26 maggio 2003 REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE ART. 1 CARATTERISTICHE E OBIETTIVI DEL SERVIZIO

Dettagli

Ospedale e territorio, esperienze ed evoluzione futura

Ospedale e territorio, esperienze ed evoluzione futura Ospedale e territorio, esperienze ed evoluzione futura Enrico Bollero Direttore Generale, Fondazione Policlinico Tor Vergata Coordinatore Forum Direttori Generali FEDERSANITÀ - Anci 1 Il problema La continuità

Dettagli

REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DELL INDICATORE DELLA SITUAZIONE ECONOMICA EQUIVALENTE (I.S.E.E.) Articolo 1 Oggetto del regolamento

REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DELL INDICATORE DELLA SITUAZIONE ECONOMICA EQUIVALENTE (I.S.E.E.) Articolo 1 Oggetto del regolamento ALLEGATO A REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DELL INDICATORE DELLA SITUAZIONE ECONOMICA EQUIVALENTE (I.S.E.E.) Articolo 1 Oggetto del regolamento 1. Il presente Regolamento, adottato ai sensi del D.Lgs. 31

Dettagli

REGOLAMENTO BENEFICI ASSISTENZIALI. 2 EPPI - Benefici Assistenziali 2014

REGOLAMENTO BENEFICI ASSISTENZIALI. 2 EPPI - Benefici Assistenziali 2014 REGOLAMENTO BENEFICI ASSISTENZIALI 2 Dove cercare 3 4 5 Benefici assistenziali Parte I - Erogazione di contributi in conto interessi a fronte di mutui ipotecari e prestiti chirografari. Parte II - Erogazione

Dettagli

I diritti del paziente oncologico. A cura di Giuseppe Vitiello Luigia Margherita Carozzo

I diritti del paziente oncologico. A cura di Giuseppe Vitiello Luigia Margherita Carozzo I diritti del paziente oncologico A cura di Giuseppe Vitiello Luigia Margherita Carozzo I diritti del paziente oncologico A cura di Giuseppe Vitiello Professore di Medicina Legale, Università di Torino

Dettagli

La salute ha tante sfaccettature

La salute ha tante sfaccettature La salute ha tante sfaccettature La nostra offerta assicurativa: protezione ottimale per ogni azienda. Helsana Business Salary Oggetto Indennità giornaliera di malattia secondo la LCA Malattia Parto (solo

Dettagli

COMUNE DI OSPEDALETTO LODIGIANO PROVINCIA DI LODI LA CARTA DEI SERVIZI SOCIALI

COMUNE DI OSPEDALETTO LODIGIANO PROVINCIA DI LODI LA CARTA DEI SERVIZI SOCIALI COMUNE DI OSPEDALETTO LODIGIANO PROVINCIA DI LODI LA CARTA DEI SERVIZI SOCIALI PRESENTAZIONE La Carta dei Servizi Sociali del Comune di Ospedaletto Lodigiano nasce come strumento di cittadinanza attiva,

Dettagli

Quali sono i servizi offerti?

Quali sono i servizi offerti? Se conoscete una persona affetta da HIV o AIDS che ha bisogno di aiuto, il Ministero della Salute dello Stato di New York ha erogato degli appositi programmi di assistenza per pazienti non assicurati colpiti

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI SOVVENZIONI, CONTRIBUTI, SUSSIDI ED AUSILII FINANZIARI E PER LA ATTRIBUZIONE DEI VANTAGGI ECONOMICI

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI SOVVENZIONI, CONTRIBUTI, SUSSIDI ED AUSILII FINANZIARI E PER LA ATTRIBUZIONE DEI VANTAGGI ECONOMICI COMUNE DI LONATE POZZOLO Provincia di Varese REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI SOVVENZIONI, CONTRIBUTI, SUSSIDI ED AUSILII FINANZIARI E PER LA ATTRIBUZIONE DEI VANTAGGI ECONOMICI approvato con delibera

Dettagli