ANDARE DAL DENTISTA... COSA FARE PER L ANSIA? E PER NON SENTIRE DOLORE?

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ANDARE DAL DENTISTA... COSA FARE PER L ANSIA? E PER NON SENTIRE DOLORE?"

Transcript

1 ANDARE DAL DENTISTA... COSA FARE PER L ANSIA? E PER NON SENTIRE DOLORE? Ciao, ora passiamo a un altro argomento che interessa tutti coloro che devono andare in un posto che adorano: dal dentista. Frasi comuni:! Rimandiamo ma sì, chiamerò io.. non ho voglia.. sto bene così. Ti immedesimi in una di queste frasi? Dai! che almeno una volta le hai pensate, eh sì, perché fa ansia il Dentista e solo al pensiero già si sente male. Cosa può aiutarti? Se hai figli come puoi aiutarli? Dei trucchi semplici ma che è buono dirteli, ecco qui ti spiegheremo quanto citato. Perché si sa tutti siamo un po fifoni e dobbiamo farci coraggio. Come ridurre il dolore con l autoconvinzione Sapevi che esiste una malattia che non fa sentire alcun dolore? Si chiama insensibilità congenita al dolore con anidrosi (o CIPA dall acronimo inglese), ed è causata dalla mancanza delle terminazioni nervose adibite a recepire gli stimoli sensoriali. Queste persone non sono in grado di provare dolore, ma nemmeno caldo e freddo. Un sogno dirai? No! Il dolore, per quanto odiato da tutti, è il campanello d allarme del corpo che ci indica che qualcosa non va, e ci permette di porre rimedio. Senza dolore è impossibile accorgersi di un ustione o di una frattura, il che comporta forti rischi. del Dottor Fabio Lucchese pag. 1

2 Ti parlerò del dolore e di come ridurlo...ottimo dentista niente da dire! ma un dente del giudizio è sempre un dente del giudizio! Probabilmente quanto sto per dire è stato già dimostrato dal grande professore di turno, ma sei di fronte ad un articolo completamente originale! 1. Incredibile! guardare il dolore aiuta! a sopportarlo meglio. la mente si fida molto della vista, più che degli altri sensi. 2. Questo ovviamente nel caso non vi siano ferite, nel caso di una ferita sanguinante o una lacerazione, il dolore aumenterebbe! una ferita brutta da vedere viene considerata sicuramente grave ed il cervello rimanda un segnale di pericolo più forte amplificano il dolore. 3. se vi fa male una parte del corpo, guardatela solamente se non presenta segni che evidenzino la fonte del dolore. Altrimenti, è molto meglio restare nell ignoranza! Ma come si fa? dal dentista, è molto difficile guardarsi in bocca.. 4. Ma c è un altro esperimento(university College di Londra e dell università di Milano): se la dimensione di una ferita visibile viene ingrandita con una lente, il dolore aumenta! Quindi, anche mostrando l estrazione del dente del giudizio con una telecamera endorale, farebbe ancor più male! Ma ci arriveremo a come fare! Intanto seguimi! viisualliizzaziione mentalle Il dolore di origine psicologica Il mio punto di partenza è stata una constatazione: ho notato che molte persone, quando vedono o sentono una storia particolarmente dolorosa (ad esempio, del Dottor Fabio Lucchese pag. 2

3 Passo per passo tecniche per sentire meno il dolore leggendo su tecniche di tortura medievali) rabbrividiscono e sembra quasi che possano provare dolore per quanto viene raccontato. Ti è mai successo? Questo è il potere della visualizzazione mentale: il cervello tende a credere e a rendere reale quello che immagina in modo più vivido. neurone Abbiamo di fronte una persona, e noi diventiamo il suo specchio. Be non è che lo scimmiottiamo, ma ci mettiamo in forte relazione anche emozionale. Ci si mettono dunque di mezzo anche i neuroni specchio, che ti fanno immedesimare in quello che provano gli altri. In certe forme psichiatriche gravi, schizofrenia, autismo questi neuroni specchio mancano, o non funzionano, impedendo di relazionarsi. Hai mai visto Non aprite quella porta (The Texas Chain Saw Massacre)? Un film vecchiotto, che per la maggior parte del tempo fa vedere paura, persone che torturano del Dottor Fabio Lucchese pag. 3

4 e crimini efferati. Più che il film in sé, però, mi sono soffermato e interessato alle reazioni delle persone che lo guardavano: il linguaggio del corpo parlava chiaro, sembrava quasi che in qualche modo fossero loro a subire tutte quelle sevizie..! Questo fenomeno è ormai noto con il nome di empatia, ovvero la capacità delle persone di capire e provare emozioni verso gli altri. Alcune cellule neuronali sono chiamate neuroni specchio, ed il loro compito è appunto quello di interpretare le emozioni altrui e non solo: ci fanno provare automaticamente quelle stesse emozioni o sensazioni. Un sistema che ci fa partecipare alla vita degli altri E' stato possibile studiare sperimentalmente alcune emozioni primarie (rabbia, paura, gioia, disgusto, accettazione..,) I risultati mostrano che quando osserviamo negli altri una manifestazione di dolore o di disgusto, si attiva il medesimo substrato neuronale collegato alla percezione in prima persona dello stesso tipo di emozione. Il secondo passaggio è scoprire che quello descritto sopra funziona ancora meglio quando il dolore che si immagina esiste veramente! Io che ho mal di denti: mi immagino come sarà estrarre il dente senza anestesia, oppure credo che si stia sviluppando un ascesso.. proprio nella mia bocca! Ahi!..sento aumentare il dolore..!! Naturalmente, più uno si concentra sull immagine immaginata e più il male sarà acuto. Il principio è sempre quello della visualizzazione mentale, inoltre, adesso che lo stimolo dolore è reale, più canalizzo l attenzione su ogni minuscola sensazione di del Dottor Fabio Lucchese pag. 4

5 dolore, più contribuisco ad aumentare la percezione del dolore stesso (nel mio caso ho anche la memoria del perché si è manifestato). Adesso prova a immaginare che il meccanismo possa funzionare anche al contrario. Tu! Immagini il dente che guarisce pian piano, i nervi dolenti che vengono riparati, l infiammazione che si attenua e così via. Non solo, ma è anche semplice da applicare e non richiede grandi sforzi: all inizio devi concentrarti, ma una volta che avrai visualizzato l immagine positiva desiderata, trattenendola nella mente come una clip o una foto, potrai, senza problemi, continuare con le tue attività quotidiane. n. b. : questo puoi applicarlo a tutti i tipi di dolore. tenersii occupatii Altro stratagemma è quello di tenersi occupati. La mente non è stupida, sa che il dolore è un allarme del corpo, e ci si focalizza automaticamente Non possiamo farci niente! del Dottor Fabio Lucchese pag. 5

6 Quello che invece possiamo fare è spostare l attenzione a svaghi intensi e continuativi che tengono la mente occupata(videogiochi, telefilm) senza troppi sforzi. E con forte stimolo della corteccia cerebrale! Non mi sono trovato bene invece con attività che richiedono più concentrazione, léggere o studiare: non è un segreto che il dolore abbassa la concentrazione, così rimane più vantaggioso spostarsi verso attività di più semplice fruizione. Cosa seccede? Non potendo prestare attenzione a più cose simultaneamente, ti dimenticherai almeno parzialmente del male che stai provando. Questo funziona in special modo con i dolori di intensità non troppo elevata, a seconda della tua soglia del dolore. stato d''aniimo Non solo!..i ricercatori hanno anche scoperto che lo stato d'animo influisce notevolmente sulla percezione del dolore. Se infatti si induce dei soggetti a pensare a cose negative mentre li si "tortura" scottandoli o pizzicandoli, questi sentiranno con maggiore intensità il dolore. No quindi alla tristezza e alla rabbia, se si cerca di convivere con un dolore fisico persistente. I pensieri positivi sembrano infatti essere di grande aiuto per alleviare le sofferenze del corpo. Cosa sono gli stati d animo? Gli stati d animo sono le emozioni prodotte dall alchimia del nostro corpo quando reagisce a determinati eventi. Cosa seccede? Diventiamo creatori di immagini e produciamo un dialogo interno verso noi stessi che ci focalizza sul significato che abbiamo attribuito all evento. Tutto questo modifica la fisiologia interna. La concentrazione, o meglio, il focus del nostro pensiero modifica allora il nostro fisico, il tipo di respirazione e tensione muscolare ha ripercussione su molto di quello che proviamo perché i due sistemi (fisicità e emozioni) sono collegati. del Dottor Fabio Lucchese pag. 6

7 Il tuo successo, il risultato dei tuoi sforzi e dei tuoi progetti, dipende dal tuo stato emotivo per questo motivo è essenziale che tu impari a modificare il tuo stato d animo. Come modiiffiicare gllii statii d aniimo FISIOLOGIA FOCUS DEI TUOI PENSIERI LINGUAGGIO 1. La fisiologia condiziona fortemente gli stati d animo. Non è possibile provare grandi stati di entusiasmo con una fisiologia da depresso. Immagina ora una persona triste cupa, con le spalle inarcate e gli occhi più chiusi. Se ti ci vedi tu, allora! vai fuori! alza le mani al cielo e imponiti di saltare più in alto che puoi, e sempre più in alto cerca di arrivare, cerca di sorridere, anche se all inizio ti suona falso! Immaginalo con forza e fissalo nella tua mente. Il tuo stato di tristezza si attenuerà e se continui scomparirà. Ogni tanto ri-guarda l immagine che hai creato prima. Hai capito ora che ogni stato d animo ha un suo modello fisiologico e che il nostro cervello non può attivare contemporaneamente due percorsi neurologici completamente in contrasto fra loro. 2. Focus Il focus è l oggetto della nostra concentrazione è come tale ci permette di uscire o rimanere nello stato d animo in cui siamo. La nostra mente può fare di un paradiso un inferno e di un inferno un paradiso. Le persone che sanno dirigere il focus a loro piacimento hanno la possibilità di vedere le cose in maniera differente e quindi anche provare emozioni diverse rispetto a quelle che vivrebbero se mantenessero il focus sull evento scatenante. 3. Linguaggio Per cambiare il proprio focus puoi usare le domande perché le domande dirigono il focus. Il dialogo interno, che come già detto è una comunicazione interna tra noi e noi, è basato su domande e risposte che ci facciamo e diamo da soli. del Dottor Fabio Lucchese pag. 7

8 4. Conclusioni Per cambiare i tuoi stati d animo puoi modificare la tua fisiologia, il tuo focus e il tuo dialogo interno attraverso l uso delle domande. Modifica la tua fisiologia, imparando tecniche di rilassamento (es. training autogeno) o facendo meditazione. metodologia psicologica in grado di modificare il nostro stato d'animo 1. Dato che non puoi formulare solo pensieri positivi, è indispensabile allenare il cervello a sostituire quanto ti viene in mente di negativo con il pensiero positivo. Non è semplice, ci vuole pratica e pazienza, allenamento. Prova anche a fare esercizi scritti: in un foglio, a sinistra, scrivi un soggetto e poi tutte le cose negative al riguardo, poi sulla destra prova a trasformare in cose belle eliminando i difetti 2. Attraverso il rilassamento profondo possiamo riprogrammare la nostra mente inconscia e correggere un modo di pensare scorretto e di disistima verso noi e verso gli altri. 3. Puoi allenarti ad alterare la tua auto-immagine, la tua mappatura cerebrale. Rimpicciolire mentalmente certe zone del corpo e modificarle in modo creativo. Questo esercizio ed allenamento potrà aiutarti, come vedrai in seguito, a provare meno dolore! 1. Si tratta della dissociazione. 2. Guardare la parte dolorante non ferita, 3. contare, 4. cercare di osservare il proprio cervello, 5. rendere più piccola la parte dolorante del Dottor Fabio Lucchese pag. 8

9 6. ecc... si agisce sempre sulla dissociazione fra ciò che percepisci e come lo percepisci.. 4. Ma la cosa davvero importante è che delle "semplici tecniche" psicologiche possono realmente aiutare le persone a gestire grandemente il dolore aumentando la qualità della vita La dissociazione, volontà, immaginazione e creatività ci aiutano a guardarci in modo diverso! Semplice, semplice?: da un altra angolazione, per es. il lato opposto della stanza o dal soffitto. Genera "beneficio già di per sè". Riuscire a dare rappresentazione, reale o immaginata di se stessi o di qualcosa al di fuori di noi...ma che rappresenta sempre noi... è come se desse al corpo l'opportunità di slegarsi dalla mente. E una volta dissociati, il nostro cervello si de-frammenta e quando ritorniamo allo stato ordinario, questo, nel semplice ricomporsi, migliora la nostra "coerenza interna". 5. La parola chiave è la tua capacità di "portare altrove la mente l'autoconvinzione sarà sì importante, ma viene dopo: ciò che viene prima e lo si scopre da soli, è che distraendoti e concentrandoti su un'altra cosa il sintomodolore sparisce! Sai cos è un effetto placebo? del Dottor Fabio Lucchese pag. 9

10 si intende una serie di reazioni dell organismo ad una terapia, non derivanti dai principi attivi insiti dalla terapia stessa, ma dalle attese dell individuo. viene preso in considerazione quando si deve sperimentare la reale efficacia di un nuovo farmaco. Molte ricerche sull effetto placebo dimostrano chiaramente come una semplice aspettativa di diminuzione del dolore illude il cervello, che rallenta l attività di aree cerebrali, legate al dolore stesso Allttrro ttrrucco:: (Dipartimento di Fisiologia, Farmacologia e Neuroscienze dell UCL) Vi sembra di incominciare a sentire male? Provate a incrociare le braccia! può essere un modo efficace per imbrogliare il cervello e appannare il dolore. Ci sono nel cervello due aree: una dedicata al corpo e l altra allo spazio esterno, si confondono, e questo conflitto si traduce nella diminuzione della sensazione sgradevole. Provate anche a incrociarvi e prendete un oggetto con la mano sinistra mentre sarebbe naturale prenderlo con la destra oppure datevi una grattatina sul lato sinistro della testa con la mano destra. Ciò manda in confusione il cervello ostacolando la percezione del dolore, diminuendolo anche del 97% del Dottor Fabio Lucchese pag. 10

11 Allora apra la bocca che facciamo l anestesia NOOOOOOOOOOO!! Be, solitamente qui le persone sono tutte tese e si stringendo le mani, aspettando il momento della puntura. Suggerimento: mentre il dentista sta per entrare con la siringa nella bocca, prendi un bel respiro profondo addominale, e dai a te stesso questo comando con voce (mentale) dolce e profonda: SOFFICE, MORBIDO, RILASSATO se infatti rilassiamo i muscoli della bocca, l ago entra facilmente, velocemente e senza alcun trauma. Momento successivo: TRAPANO (rumore per auditivi ). Suggerimento: se sei bravo con l immaginazione e con le allucinazioni auditive canta nella tua testa ad alto volume (altrimenti porta realmente un lettore mp3 con cuffiette e fallo andare a palla), conta da 99 a 0, parla con te stesso. Oppure puoi chiedere al dentista di alzare il volume dello stereo e concentrati su tutti i suoni/rumori che provengono da lì: crea la tua colonna sonora personale, in sostituzione del rumore del trapano. Momento successivo: TRAPANO che trapana. Suggerimento 1: prendi la tua attenzione e portala fuori dalla tua bocca! Questo è il momento migliore per dissociarsi modello Ghost e guardare te stesso e il dentista mentre sei seduto dall altra parte della stanza. del Dottor Fabio Lucchese pag. 11

12 Suggerimento 2: se hai familiarità con le tecniche di rilassamento, qui è il momento di andare in fase alfa o theta e rimanerci. Anestetizzati mentalmente al dolore, immagina di ritrarre il nervo e di renderlo insensibile. Suggerimento 3: porta la tua attenzione sul soffitto nella parte dietro la tua testa (alza gli occhi e guarda fisso più in alto possibile, su un angolo del soffitto). In questo modo è più facile accedere ad uno stato visivo e auto ipnotico in cui le sensazioni fisiche si rimpiccioliranno e ti daranno molto meno noia. Momento successivo: PAGAMENTO qui, credo che più utile sia quella di prendersi sempre cura della propria bocca ogni giorno perché, come recita la pubblicità, meglio prevenire che curare. PULIZIA DEI DENTI Oltre la salute dentale, ci sono degli evidenti vantaggi anche dal punto di vista estetico visto che i denti riacquistano il loro colore naturale, inoltre la pulizia fa bene anche a chi soffre di alitosi e a chi ha problemi alle gengive. Ma se ci sono così tanti vantaggi, perché in molti non la vogliono fare? Il del Dottor Fabio Lucchese pag. 12

13 motivo che spinge tante persone ad evitare la seduta dal dentista è la paura del dolore. In realtà questa procedura non è dolorosa, sarebbe più corretto definirla al massimo fastidiosa. Il motivo di questa credenza comune è dovuto al fatto che la pulizia viene fatta senza anestesia, e chi ha una sensibilità eccessiva ai denti può sentire dolore. Può accadere che di fronte al tartaro più ostinato il dentista debba insistere più del normale su un dente, e le vibrazioni ed anche il fattore psicologico possono portare le persone più sensibili a sentire dolore. In realtà più il dente è bianco e curato e meno fastidio si avverte perché lo strumento non indugia a lungo. Per i casi più estremi può essere concordata con il dentista l anestesia locale. Per questo motivo è opportuno che tu ti faccia la pulizia dei denti 1, anche 2 volte all anno. Eviterai di recarti altre volte dal Dentista, e per motivi di cui non sarai del tutto consapevole, come carie e altro peggio, di cui puoi prevenire in tempo comparsa o evoluzione, e inoltre manterrai sani i tuoi denti fino a quando camperai. del Dottor Fabio Lucchese pag. 13

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!!

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!! IL TUO CORPO NON E STUPIDO Avrai sicuramente sentito parlare di postura corretta e magari spesso ti sei sentito dire di stare più dritto con la schiena o di non tenere le spalle chiuse. Nonostante se ne

Dettagli

Un differente punto di vista

Un differente punto di vista A Different Point of View Un differente punto di vista by Serge Kahili King Traduzione a cura di Josaya http://www.josaya.com/ Come sappiamo dal primo principio Huna, (IL MONDO E' COME TU PENSI CHE SIA

Dettagli

Yoga Nidra Yoga Nidra è una forma di riposo psichico e psicologico più efficace del sonno normale

Yoga Nidra Yoga Nidra è una forma di riposo psichico e psicologico più efficace del sonno normale Quant è difficile rilassarsi veramente e profondamente anche quando siamo sdraiati e apparentemente immobili e distesi, le tensioni mentali, le preoccupazioni della giornata e le impressioni psichiche

Dettagli

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA LIBRO IN ASSAGGIO SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA DI ROBERT L. LEAHY INTRODUZIONE Le sette regole delle persone molto inquiete Arrovellarvi in continuazione, pensando e ripensando al peggio, è la

Dettagli

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013 Farra, 24 febbraio 2013 informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara dare alcune indicazioni pratiche suggerire alcuni percorsi Quali sono le reazioni

Dettagli

Routine per l Ora della Nanna

Routine per l Ora della Nanna SCHEDA Routine per l Ora della Nanna Non voglio andare a letto! Ho sete! Devo andare al bagno! Ho paura del buio! Se hai mai sentito il tuo bambino ripetere queste frasi notte dopo notte, con ogni probabilità

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

10 passi. verso la salute mentale.

10 passi. verso la salute mentale. 10 passi verso la salute mentale. «La salute mentale riguarda tutti» La maggior parte dei grigionesi sa che il movimento quotidiano e un alimentazione sana favoriscono la salute fisica e che buone condizioni

Dettagli

IO NE PARLO. DIARIO DELLA TERAPIA per annotare i farmaci e i progressi

IO NE PARLO. DIARIO DELLA TERAPIA per annotare i farmaci e i progressi AR IO NE PARLO DIARIO DELLA TERAPIA per annotare i farmaci e i progressi Ti aiuta a tenere sotto controllo la tua artrite reumatoide e a trarre il massimo beneficio dalla terapia Visita www.arioneparlo.it

Dettagli

TEORIA DEL SÉ E CICLO DEL CONTATTO

TEORIA DEL SÉ E CICLO DEL CONTATTO TEORIA DEL SÉ E CICLO DEL CONTATTO di Sergio Mazzei Direttore dell Istituto Gestalt e Body Work TEORIA DEL SÉ Per organismo nella psicoterapia della Gestalt si intende l individuo che è in relazione con

Dettagli

prova, e che sembra provenire dal nostro interno, è una caratteristica fondamentale dell esperienza emotiva.

prova, e che sembra provenire dal nostro interno, è una caratteristica fondamentale dell esperienza emotiva. M. Cristina Caratozzolo caratozzolo2@unisi.it Psicologia Cognitiva A.A. 2010/2011 Dipartimento di Scienze della Comunicazione Università di Siena } Il termine ha origine dal latino emovere, cioè muovere

Dettagli

CIO CHE SPINGE L UOMO

CIO CHE SPINGE L UOMO CIO CHE SPINGE L UOMO RIFLESSIONI E PROSPETTIVE SU COME PERCEPIAMO IL MONDO INTORNO A NOI COSA CI SPINGE? Cosa ci fa agire, cosa ci fa scegliere un alternativa piuttosto che un altra, cosa ci attrae e

Dettagli

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere!

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Anna La Prova Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Chi sono i bambini Oppositivi e Provocatori? Sono bambini o ragazzi che sfidano l autorità, che sembrano provare piacere nel far

Dettagli

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO Le seguenti affermazioni descrivono alcune abitudini di studio e modi di imparare. Decidi in quale misura ogni affermazione si applica nel tuo caso: metti una

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto.

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Gentili congiunti, Questa piccola guida è stata creata per voi con l obiettivo di aiutarvi

Dettagli

COME AFFORONTARE LA DEPRESSIONE

COME AFFORONTARE LA DEPRESSIONE COME AFFORONTARE LA DEPRESSIONE Se sei una persona depressa le informazioni che verranno di seguito fornite ti aiuteranno a capire meglio la tua depressione e ad iniziare a fare qualcosa per affrontarla.

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

1) Il bambino in Ospedale

1) Il bambino in Ospedale Dal giorno in cui qualcuno ha avuto il coraggio di entrare in un reparto di terapia terminale con un naso rosso e uno stetoscopio trasformato in telefono, il mondo è diventato un posto migliore. Jacopo

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

Tecnica ed esperienza per prestazioni elevate.

Tecnica ed esperienza per prestazioni elevate. Tecnica ed esperienza per prestazioni elevate. INDICE La presente guida contiene suggerimenti e indicazioni di carattere generale e a scopo puramente informativo. Non si deve prescindere dal leggere attentamente

Dettagli

Chimica Suggerimenti per lo studio

Chimica Suggerimenti per lo studio Chimica Suggerimenti per lo studio Dr. Rebecca R. Conry Traduzione dall inglese di Albert Ruggi Metodo di studio consigliato per la buona riuscita degli studi in Chimica 1 Una delle cose che rende duro

Dettagli

L educazione non formale e l apprendimento interculturale. Info days

L educazione non formale e l apprendimento interculturale. Info days L educazione non formale e l apprendimento interculturale Info days Roma, 16 novembre 2009 Una donna portò suo figlio a vedere Gandhi, il quale le chiese il motivo della sua presenza. Vorrei che mio figlio

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

Che cos è un emozione?

Che cos è un emozione? Che cos è un emozione? Definizione Emozione: Stato psichico affettivo e momentaneo che consiste nella reazione opposta all organismo a percezioni o rappresentazioni che ne turbano l equilibrio (Devoto

Dettagli

LA DEPRESSIONE NEGLI ANZIANI

LA DEPRESSIONE NEGLI ANZIANI LA DEPRESSIONE NEGLI ANZIANI Che cos è la depressione? Tutti noi ci possiamo sentire tristi a volte, tuttavia la depressione è una cosa seria. La malattia della depressione a volte denominata Depressione

Dettagli

IMPARARE AD ESSER PIÙ MOTIVATO IN OGNI SITUAZIONE

IMPARARE AD ESSER PIÙ MOTIVATO IN OGNI SITUAZIONE IMPARARE AD ESSER PIÙ MOTIVATO IN OGNI SITUAZIONE di Claudio Belotti Self Help. Allenamenti mentali da leggere in 60 minuti Copyright 2012 Good Mood ISBN 978-88-6277-426-0 Introduzione... 4 COME ESSERE

Dettagli

TUTTO CIO CHE SERVE PER TORNARE A SE STESSI CORSO ANNUALE

TUTTO CIO CHE SERVE PER TORNARE A SE STESSI CORSO ANNUALE TUTTO CIO CHE SERVE PER TORNARE A SE STESSI CORSO ANNUALE 2015-2016 CORSO ANNUALE 2015-2016 SILVIA PALLINI Credo che ogni creatura che nasce su questa nostra Terra, sia un essere meraviglioso, unico e

Dettagli

4. Conoscere il proprio corpo

4. Conoscere il proprio corpo 4. Conoscere il proprio corpo Gli esseri viventi sono fatti di parti che funzionano assieme in modo diverso. Hanno parti diverse che fanno cose diverse. Il tuo corpo è fatto di molte parti diverse. Alcune

Dettagli

Una risposta ad una domanda difficile

Una risposta ad una domanda difficile An Answer to a Tough Question Una risposta ad una domanda difficile By Serge Kahili King Traduzione a cura di Josaya http://www.josaya.com/ Un certo numero di persone nel corso degli anni mi hanno chiesto

Dettagli

IDI IRCCS Roma. CRESCERE con l EB. Elisabetta Andreoli. Servizio di Psicologia Clinica e Psicoterapia Psicosomatica

IDI IRCCS Roma. CRESCERE con l EB. Elisabetta Andreoli. Servizio di Psicologia Clinica e Psicoterapia Psicosomatica IDI IRCCS Roma CRESCERE con l EB Elisabetta Andreoli Servizio di Psicologia Clinica e Psicoterapia Psicosomatica EB: patologia organica che interessa l ambito fisico e solo indirettamente quello psicologico

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Il silenzio per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Istituto Comprensivo Monte S. Vito Scuola dell infanzia F.lli Grimm Gruppo dei bambini Farfalle Rosse (3 anni) Anno Scolastico 2010-2011 Ins. Gambadori

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Il romanzo Tra donne sole è stato scritto da Pavese quindici mesi prima della sua morte, nel 1949. La protagonista, Clelia, è una

Dettagli

Stadio della socializzazione, identità e immaginazione (3-6 anni) Dott.ssa Maria Cristina Theis

Stadio della socializzazione, identità e immaginazione (3-6 anni) Dott.ssa Maria Cristina Theis Stadio della socializzazione, identità e immaginazione (3-6 anni) Dott.ssa Maria Cristina Theis Obiettivo dell incontro - Descrivere la fase evolutiva del bambino (fase 3-6 anni). - Attivare un confronto

Dettagli

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT SEGUI LE STORIE DI IGNAZIO E DEL SUO ZAINO MAGICO Ciao mi chiamo Ignazio Marino, faccio il medico e voglio fare il sindaco di Roma.

Dettagli

> RICERCA & FORMAZIONE < RAPPORT & SINTONIA

> RICERCA & FORMAZIONE < RAPPORT & SINTONIA RAPPORT & SINTONIA 1 RAPPORT Il termine rapport indica che esiste o che si è stabilita una reciproca comprensione tra due o più persone. Il sinonimo per tale concetto è sintonia o feeling. Per rapport,

Dettagli

LA COMUNICAZIONE VERBALE E NON VERBALE. MODALITÀ DI COMUNICAZIONE EFFICACE ED INEFFICACE

LA COMUNICAZIONE VERBALE E NON VERBALE. MODALITÀ DI COMUNICAZIONE EFFICACE ED INEFFICACE LA COMUNICAZIONE VERBALE E NON VERBALE. MODALITÀ DI COMUNICAZIONE EFFICACE ED INEFFICACE LA COMUNICAZIONE La comunicazione è una condizione essenziale della vita umana e dell ordinamento sociale, poiché

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

IL RAPPORTO CON SE STESSO E CON GLI ALTRI NEL BAMBINO CON ADHD

IL RAPPORTO CON SE STESSO E CON GLI ALTRI NEL BAMBINO CON ADHD IL RAPPORTO CON SE STESSO E CON GLI ALTRI NEL BAMBINO CON ADHD CHIARA DE CANDIA chiaradecandia@libero.it 1 IL CONCETTO DI SE È la rappresentazione delle proprie caratteristiche e capacità in relazione

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE

GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE un indagine demoscopica svolta da Astra Ricerche per Telefono Amico Italia con il contributo di Nokia Qui di seguito vengono presentati i principali risultati

Dettagli

Il mondo in cui viviamo

Il mondo in cui viviamo Il mondo in cui viviamo Il modo in cui lo vediamo/ conosciamo Dalle esperienze alle idee Dalle idee alla comunicazione delle idee Quando sono curioso di una cosa, matematica o no, io le faccio delle domande.

Dettagli

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B.

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A. Ignone - M. Pichiassi unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A B 1. È un sogno a) vuol dire fare da grande quello che hai sempre sognato

Dettagli

IL LUNEDÌ SCOMPARSO. Dai 5 anni

IL LUNEDÌ SCOMPARSO. Dai 5 anni PIANO DI L ETTURA IL LUNEDÌ SCOMPARSO Silvia Roncaglia Dai 5 anni Illustrazioni di Simone Frasca Serie Arcobaleno n 5 Pagine: 34 (+ 5 di giochi) Codice: 978-88-384-7624-1 Anno di pubblicazione: 2006 L

Dettagli

Al giorno d oggi per dare un significato alla nostra vita, occorre dedicare + spazio e + tempo per pensare a noi stessi perché come ci suggerisce il

Al giorno d oggi per dare un significato alla nostra vita, occorre dedicare + spazio e + tempo per pensare a noi stessi perché come ci suggerisce il Al giorno d oggi per dare un significato alla nostra vita, occorre dedicare + spazio e + tempo per pensare a noi stessi perché come ci suggerisce il pensiero di Enzo Bianchi conosciamo più cose fuori di

Dettagli

IL PROBLEM SOLVING. Problem solving 1

IL PROBLEM SOLVING. Problem solving 1 IL PROBLEM SOLVING Di norma mio padre si alzava presto. Al mattino scendeva da solo, si sedeva e beveva il caffè prima che il resto della famiglia si svegliasse. Quelle erano le ore in cui pensava, era

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

«Top 10» per l inverno

«Top 10» per l inverno «Top 10» per l inverno Suva Sicurezza nel tempo libero Casella postale, 6002 Lucerna Informazioni Tel. 041 419 51 11 Ordinazioni www.suva.ch/waswo-i Fax 041 419 59 17 Tel. 041 419 58 51 Autori dott. Hans

Dettagli

E cambiata la procedura di primo accesso al portale NoiPA, più facile e sicura!

E cambiata la procedura di primo accesso al portale NoiPA, più facile e sicura! E cambiata la procedura di primo accesso al portale NoiPA, più facile e sicura! E cambiata la procedura di primo accesso al portale NoiPA, più facile e sicura! Sei un nuovo amministrato? NoiPA - Servizi

Dettagli

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali LA RICERCA DI DIO Gradi della fede in Dio La maggior parte delle persone non sospetta nemmeno la reale esistenza di Dio, e naturalmente non s interessa molto a Dio. Ce ne sono altre che, sotto l influsso

Dettagli

Mario Polito IARE: Press - ROMA

Mario Polito IARE: Press - ROMA Mario Polito info@mariopolito.it www.mariopolito.it IMPARARE A STUD IARE: LE TECNICHE DI STUDIO Come sottolineare, prendere appunti, creare schemi e mappe, archiviare Pubblicato dagli Editori Riuniti University

Dettagli

Ciao!! Un cielo stellato così come lo puoi vedere con i tuoi occhi. Il cielo visto da un potente telescopio molto lontano dalle città

Ciao!! Un cielo stellato così come lo puoi vedere con i tuoi occhi. Il cielo visto da un potente telescopio molto lontano dalle città 1 Ciao!! Quando guardi il cielo ogni volta che si fa buio, se è sereno, vedi tanti piccoli punti luminosi distribuiti nel cielo notturno: le stelle. Oggi si apre l immaginario Osservatorio per guardare...

Dettagli

IL CANE CHE NON SAPEVA ABBAIARE

IL CANE CHE NON SAPEVA ABBAIARE IL CANE CHE NON SAPEVA ABBAIARE C'era una volta un cane che non sapeva abbaiare. Non abbaiava, non miagolava, non muggiva, non nitriva, non sapeva fare nessun verso. Era un cagnetto solitario, chissà come

Dettagli

Parte Prima: DALL MASCHERA NEUTRA AL NASO ROSSO: L attore alla scoperta del proprio Clown. di Giovanni Fusetti

Parte Prima: DALL MASCHERA NEUTRA AL NASO ROSSO: L attore alla scoperta del proprio Clown. di Giovanni Fusetti Giovanni Fusetti racconta il ruolo del Clown nella sua pedagogia teatrale Articolo apparso sulla rivista del Piccolo Teatro Sperimentale della Versilia Parte Prima: DALL MASCHERA NEUTRA AL NASO ROSSO:

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

Che cosa provoca una commozione cerebrale?

Che cosa provoca una commozione cerebrale? INFORMAZIONI SULLE COMMOZIONI CEREBRALI Una commozione cerebrale è un trauma cranico. Tutte le commozioni cerebrali sono serie. Le commozioni cerebrali possono verificarsi senza la perdita di conoscenza.

Dettagli

Questo é il link all altra pagina

<a href= page2.html > Questo é il link all altra pagina </a> <a href= page2.html > <img src= lamiaimmagine.jpg/> </a> Tutorial 4 Links, Span e Div È ora di fare sul serio! Che ci crediate o no, se sei arrivato fino a questo punto, ora hai solo bisogno di una cosa in più per fare un sito reale! Al momento hai una pagina

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

STRUMENTI DI ANALISI E DI INTERPRETAZIONE DEI PROBLEMI: LE TECNICHE DI PROBLEM SOLVING

STRUMENTI DI ANALISI E DI INTERPRETAZIONE DEI PROBLEMI: LE TECNICHE DI PROBLEM SOLVING STRUMENTI DI ANALISI E DI INTERPRETAZIONE DEI PROBLEMI: LE TECNICHE DI PROBLEM SOLVING Gianna Maria Agnelli Psicologa Clinica e Psicoterapeuta Clinica del Lavoro "Luigi Devoto Fondazione IRCCS Ospedale

Dettagli

Il canale protettivo del Kundalini Yoga

Il canale protettivo del Kundalini Yoga Il canale protettivo del Kundalini Yoga PER COMINCIARE E consigliabile avere un ora ed un luogo determinati dedicati allo yoga. Tempo e spazio sono le coordinate della relatività della nostra esistenza

Dettagli

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore!

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! oppure La Pubblicità su Google Come funziona? Sergio Minozzi Imprenditore di informatica da più di 20 anni. Per 12 anni ha lavorato

Dettagli

Non appena chiudi gli occhi comincia l avventura del sonno. Al posto della solita penombra nella stanza, volume oscuro che si interrompe qua e là,

Non appena chiudi gli occhi comincia l avventura del sonno. Al posto della solita penombra nella stanza, volume oscuro che si interrompe qua e là, Un uomo che dorme Non appena chiudi gli occhi comincia l avventura del sonno. Al posto della solita penombra nella stanza, volume oscuro che si interrompe qua e là, dove la memoria identifica senza sforzo

Dettagli

Che cosa fai di solito?

Che cosa fai di solito? Che cosa fai di solito? 2 1 Ascolta la canzone La mia giornata, ritaglia e incolla al posto giusto le immagini di pagina 125. 10 dieci Edizioni Edilingua unità 1 2 Leggi. lindylindy@forte.it ciao Cara

Dettagli

ELIMINARE LO STRESS La prevenzione dello stress nelle aziende

ELIMINARE LO STRESS La prevenzione dello stress nelle aziende ELIMINARE LO STRESS La prevenzione dello stress nelle aziende Formazione e informazione perla prevenzione nell hotellerie e nella Gastronomia 2 Traduzione e adattamento italiani a cura di: Gruppo di lavoro

Dettagli

Questi effetti variano da una persona ad un altra e dipendono dalla specifica natura della lesione cerebrale e dalla sua gravità.

Questi effetti variano da una persona ad un altra e dipendono dalla specifica natura della lesione cerebrale e dalla sua gravità. Gli effetti delle lesioni cerebrali Dato che il cervello è coinvolto in tutto ciò che facciamo, le lesioni cerebrali possono provocare una vasta serie di effetti. Questi effetti variano da una persona

Dettagli

Painting by Miranda Gray

Painting by Miranda Gray Guarire le antenate Painting by Miranda Gray Questa è una meditazione facoltativa da fare specificamente dopo la benedizione del grembo del 19 ottobre. Se quel giorno avete le mestruazioni questa meditazione

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO

Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO 1. Il bambino sviluppa il senso dell identità personale, è consapevole delle proprie esigenze e dei propri sentimenti, sa controllarli ed esprimerli in modo adeguato

Dettagli

MODULO 3 LEZIONE 23 FORMAZIONE DEL MOVIMENTO (SECONDA PARTE)

MODULO 3 LEZIONE 23 FORMAZIONE DEL MOVIMENTO (SECONDA PARTE) MODULO 3 LEZIONE 23 FORMAZIONE DEL MOVIMENTO (SECONDA PARTE) Contenuti Michelene Chi Livello ottimale di sviluppo L. S. Vygotskij Jerome Bruner Human Information Processing Teorie della Mente Contrapposizione

Dettagli

E-Book Va tutto bene così com è!

E-Book Va tutto bene così com è! E-Book Va tutto bene così com è! di Eleonora Brugger Va tutto bene così com è! Da molti anni ormai sono impegnata nell ambito della dottrina cosmica dove ho avuto la possibilità di intravedere e scoprire

Dettagli

Come moltiplicare l intelligenza del tuo bimbo da 0 a 3 anni.

Come moltiplicare l intelligenza del tuo bimbo da 0 a 3 anni. Come moltiplicare l intelligenza del tuo bimbo da 0 a 3 anni. Ebook gratuito A cura della D.ssa Liliana Jaramillo, Psicologa ed esperta in stimolazione infantile http://www.bimbifelicionline.it Copyright

Dettagli

ANDREA FONTANA. Storyselling. Strategie del racconto per vendere se stessi, i propri prodotti, la propria azienda

ANDREA FONTANA. Storyselling. Strategie del racconto per vendere se stessi, i propri prodotti, la propria azienda ANDREA FONTANA Storyselling Strategie del racconto per vendere se stessi, i propri prodotti, la propria azienda Impostazione grafica di Matteo Bologna Design, NY Fotocomposizione e redazione: Studio Norma,

Dettagli

IL SENSO DELLA CARITATIVA

IL SENSO DELLA CARITATIVA IL SENSO DELLA CARITATIVA SCOPO I Innanzitutto la natura nostra ci dà l'esigenza di interessarci degli altri. Quando c'è qualcosa di bello in noi, noi ci sentiamo spinti a comunicarlo agli altri. Quando

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

La degenerazione maculare legata all età (AMD) Informazioni ai malati -Progetto EUFEMIA

La degenerazione maculare legata all età (AMD) Informazioni ai malati -Progetto EUFEMIA Che cos è la degenerazione maculare? La degenerazione maculare è una malattia che interessa la regione centrale della retina (macula), deputata alla visione distinta necessaria per la lettura, la guida

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di gioco d azzardo patologico Testo redatto sulla

Dettagli

Sempre collegato al tuo comfort con evohome

Sempre collegato al tuo comfort con evohome Sempre collegato al tuo comfort con evohome Pag 2 Comfort e controllo Comfort più controllo: proprio quello che puoi aspettarti da evohome Pag. 3 evohome Il sistema intelligente per il riscaldamento a

Dettagli

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà.

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà. NATALE SARA Su nel cielo che gran movimento, su tra gli angeli del firmamento: quelli addetti agli effetti speciali si rimboccano tutti le ali. C'è chi pensa ai fiocchetti di neve, chi compone una musica

Dettagli

tanhαl + i tan(ωl/v) 1 + i tanh αl tan(ωl/v). (10.1)

tanhαl + i tan(ωl/v) 1 + i tanh αl tan(ωl/v). (10.1) 10 - La voce umana Lo strumento a fiato senz altro più importante è la voce, ma è anche il più difficile da trattare in modo esauriente in queste brevi note, a causa della sua complessità. Vediamo innanzitutto

Dettagli

1 - Sulla preghiera apostolica

1 - Sulla preghiera apostolica 1 - Sulla preghiera apostolica Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Do una piccola istruzione di metodo sulla preghiera apostolica. Adesso faccio qualche premessa sulla preghiera apostolica,

Dettagli

Anche tu utilizzi lastre (X-Ray Film) in Chemiluminescenza?

Anche tu utilizzi lastre (X-Ray Film) in Chemiluminescenza? Anche tu utilizzi lastre (X-Ray Film) in Chemiluminescenza? Con ALLIANCE Uvitec di Eppendorf Italia risparmi tempo e materiale di consumo, ottieni immagini quantificabili e ci guadagni anche in salute.

Dettagli

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 Comitato Italiano per l UNICEF Onlus Direzione Attivita` culturali e Comunicazione Via Palestro, 68-00185 Roma tel. 06478091 - fax 0647809270 scuola@unicef.it pubblicazioni@unicef.it

Dettagli

2- Quando entrambi hanno una vita di coppia soddisfacente per cui si vive l amicizia in modo genuino e disinteressato

2- Quando entrambi hanno una vita di coppia soddisfacente per cui si vive l amicizia in modo genuino e disinteressato L amicizia tra uomo e donna. Questo tipo di relazione può esistere? Che rischi comporta?quali sono invece i lati positivi? L amicizia tra uomini e donne è possibile solo in età giovanile o anche dopo?

Dettagli

Suggestopedia Moderna teoria e pratica capitolo

Suggestopedia Moderna teoria e pratica capitolo capitolo Fattori Introduzione suggestopedici alla Suggestopedia La dessuggestione Moderna delle barriere di apprendimento pag. 7 Se vuoi costruire una nave, non raccogliere i tuoi uomini per preparare

Dettagli

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio.

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio. articolo N.40 MARZO 2007 RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET REG. TRIBUNALE DI LUCCA N 785 DEL 15/07/03 DIRETTORE RESPONSABILE: FERRARI FABRIZIO COORDINATORE TECNICO: LUCCHESI MASSIMO

Dettagli

Ludovica Scarpa Che cos è la competenza sociale?

Ludovica Scarpa Che cos è la competenza sociale? Ludovica Scarpa Che cos è la competenza sociale? Come l intelligenza e l empatia, e un poco come tutte le caratteristiche che contraddistinguono gli esseri umani, anche la competenza sociale non è facile

Dettagli

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 Cari catechisti, buonasera! Mi piace che nell Anno della fede ci

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

Favole per bambini grandi.

Favole per bambini grandi. Favole per bambini grandi. d. & d' Davide Del Vecchio Daria Gatti Questa opera e distribuita sotto licenza Creative Commons Attribuzione Non commerciale 2.5 Italia http://creativecommons.org/licenses/by-nc/2.5/it/

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

[Pagina 1] [Pagina 2]

[Pagina 1] [Pagina 2] [Pagina 1] Gradisca. 2.10.44 Rina amatissima, non so se ti rivedrò prima di morire - in perfetta salute - ; lo desidererei molto; l'andarmene di là con la tua visione negli occhi sarebbe per me un grande

Dettagli

Elaidon Web Solutions

Elaidon Web Solutions Elaidon Web Solutions Realizzazione siti web e pubblicità sui motori di ricerca Consulente Lorenzo Stefano Piscioli Via Siena, 6 21040 Gerenzano (VA) Telefono +39 02 96 48 10 35 elaidonwebsolutions@gmail.com

Dettagli

E. Bisetto e D. Bordignon per

E. Bisetto e D. Bordignon per Personal Branding pensare, creare e gestire un brand a cura di E. Bisetto e D. Bordignon per Cosa significa Personal Branding Come si fa Personal Branding Come coniugare Brand Personale e Brand Aziendale

Dettagli

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può!

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! Pag. 1/3 Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! (Articolo tratto da ALCER n 153 edizione 2010) Conoscere posti nuovi, nuove culture e relazionarsi con persone di altri paesi, di altre città

Dettagli

COME VINCERE IL CALDO

COME VINCERE IL CALDO Centro Nazionale per la Prevenzione e il Controllo delle Malattie ESTATE SICURA COME VINCERE IL CALDO Raccomandazioni per il personale che assiste gli anziani a casa ESTATE SICURA COME VINCERE IL CALDO

Dettagli

2. Fabula e intreccio

2. Fabula e intreccio 2. Fabula e intreccio Abbiamo detto che un testo narrativo racconta una storia. Ora dobbiamo però precisare, all interno della storia, ciò che viene narrato e il modo in cui viene narrato. Bisogna infatti

Dettagli

Amicizia Amicizia per sé

Amicizia Amicizia per sé Amicizia Amicizia per sé 1. In molte tradizioni, l amicizia è considerata la più alta forma d amore. L amicizia è il prototipo del rapporto alla pari, basato sul rispetto, la stima e la disponibilità reciproca,

Dettagli