ALLE VOLTE RITORNANO I LAST MINUTE DEL DENTALE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ALLE VOLTE RITORNANO I LAST MINUTE DEL DENTALE"

Transcript

1 SI PARLA DI... ALLE VOLTE RITORNANO I LAST MINUTE DEL DENTALE Numerosi episodi di turismo soprattutto verso paesi dell'est Europa - sono stati portati alla ribalta negli ultimi tempi, non solo nelle riviste specializzate: si tratta, infatti, di viaggi particolari, tutto compreso, dalle cure odontoiatriche al soggiorno termale, magari con annesso casinò. Cosa si nasconde dietro questa immagine - spesso descritta dei media come efficace, efficiente e a buon mercato - con servizi giornalistici che appaiono, a voler pensar male, piccole caramelle confezionate proprio per promuovere questo tipo di realtà? Capita di ascoltare i racconti dei numerosi pazienti che, oltre confine, non hanno trovato quanto speravano e ora si trovano a dover rieseguire terapie aggiuntive per rimediare ai danni ricevuti dall'esecuzione di terapie non sempre al limite dell'efficienza. Maggiori costi quindi, con la certezza che il problema si presenterà, prima o poi, anche per lavori ineccepibili, stante la difficoltà di svolgere i controlli periodici e le normali terapie di mantenimento, molto spesso impossibili a causa della distanza. I contatti con le associazioni di categoria oltre confine testimoniano e riportano che prestazioni di sufficiente qualità possono godere di tariffe ridotte rispetto alle nostre, non di quei risparmi fantasmagorici che spesso vengono descritti; a questo si aggiunga che, nella maggior parte degli ambulatori che offrono servizi a cittadini italiani, raramente s'incontrano persone residenti nel paese stesso. Di frequente, infatti, chi vi opera è di origine italiana. Attraverso quali percorsi questi soggetti arrivano ad esercitare nei paesi meta del famigerato turismo odontoiatrico? Fattori clou sono la quasi totale assenza di contenzioso, la garanzia di non avere insoluti perché la terapia di solito implantoprotesica - viene pagata alla consegna, un costo del lavoro enormemente più basso rispetto all'italia e un'estrema elasticità nei controlli. Numerosi dubbi sorgono inoltre spontanei nel momento in cui vengono rilasciati documenti fiscali che, di fatto, saranno presentati agli uffici delle Entrate italiani. Eventuali controlli potranno avvenire solo con estrema difficoltà, dovendosi quindi accettare livelli di detraibilità equiparabili agli omologhi documenti rilasciati da professionisti italiani che hanno esercitato sul territorio. Di sicuro esistono elementi di concorrenza sleale, che rendono oggettivamente possibili delle politiche tariffarie invitanti, attirando pazienti LIMITI ALL UTILIZZO DI CONTANTI: UN IMPORTANTE NOVITÀ DELLA MANOVRA ESTIVA. La manovra d estate 2010 ha introdotto rilevanti novità sul piano fiscale ma, forse, quella che maggiormente riguarda la categoria odontoiatrica è la limitazione all uso del denaro contante e degli assegni trasferibili. Qual è la novità? Il mondo degli l odontoiatri non è nuovo a limitazioni all uso dei contanti e dei titoli al portatore. Dal primo giungo 2010, però, la precedente soglia di viene ridotta ad Da tale data, quindi, sarà vietato il trasferimento di contanti, di assegni trasferibili e di libretti di deposito (bancari o postali) per importi maggiori o uguali ad Pertanto per i trasferimenti di importo pari o superiore ad si dovrà ricorrere o al canale bancario (ad esempio con bonifici) o ad assegni non trasferibili. Chi è interessato?... Alessandro Terzuolo, Umberto Terzuolo, Giorgio Brunero L articolo in forma integrale è su che spesso richiedono grandi riabilitazioni, che hanno di solito alle spalle una storia di distacco verso la prevenzione, e che culturalmente sono più predisposti ad accettare i fallimenti, accollandosene responsabilità e oneri. Allo stato attuale delle cose è difficile studiare concrete formule di controllo; è indubbio che, curiosando con un comune motore di ricerca tra le proposte che vengono diffuse sul Web, è spesso possibile evidenziare soggetti italiani assurti agli onori delle cronache nel passato per reati connessi all'esercizio abusivo della professione. E chiaro che, in questo tempo del tutto vicino, è diventato possibile percorrere centinaia e centinaia di chilometri con poca spesa, e questo incentiva la ricerca di uno sconto e la speranza di cure miracolose per tutta la medicina; non si vede quindi come l'odontoiatria possa essere esclusa da questa ricerca della fortuna e del super affare. In alcune strutture ospedaliere, timidamente, si sta iniziando a fare i conti sui costi per la collettività di complesse riabilitazioni chirurgiche, resesi necessarie su coloro che si sono recati all'estero per cure spesso improprie, magari eseguite da soggetti dubbi. A questo si aggiungano i danni oggettivi per la categoria e per la collettività, dovuti alla mancata entrata fiscale per la detrazione di cure difficilmente verificabili, magari non certificate. Alle volte ritornano... Quello che secca è la nuova patente di rispettabilità che si può facilmente acquisire e la necessità di doversi confrontare con un Marketing della speranza. Ne varrà la pena? Denis Poletto 26 PROSPETTIVA ODONTOIATRICA P.O.

2 EVENTI ECM AIO ECM: EVENTI AIO 2010 TITOLO E RELATORI LUOGO - DATA DI INIZIO - CREDITI XXIV CONGRESSO NAZIONALE AIO - FOCUS ON DENTISTRY - RELATORI: VARI BARI 01-02/10/2010 CREDITI ASSEGNATI RECUPERO DELL'ARMONIA MORFO-ESTETICO-FUNZIONALE IN PEDODONZIA. METODICHE D APPROCCIO E SEDAZIONE COSCIENTE CON PROTOSSIDO D'AZOTO - RELATORE: DOTT. PIERO ALTIERI CALTANISSETTA 02/10/2010 CINQUE (5) LE RESTAURAZIONI ESTETICHE DIRETTE ED INDIRETTE IN ODONTOIATRIA CONSERVATIVA - RELATORE: DOTT. FRANCESCO MANGANI LECCE 09/10/2010 CREDITI DA ASSEGNARE L'IMPLANTOLOGIA NELLA PRATICA CLINICA QUOTIDIANA RELATORI: DOTT. ALESSANDRO GALLACCIO, DOTT. ALESSANDRO SCARANO BRINDISI 9/10/2010 CREDITI DA ASSEGNARE CORSO TEORICO PRATICO DI CHIRURGIA IMPLANTARE - RELATORE: DOTT. EDMONDO MAGGIO LECCE 15/10/2009 CREDIT DA ASSEGNARE TERAPIA PARODONTALE VS TERAPIA IMPLANTARE - RELATORE: DOTT. EDMONDO MAGGIO LECCE 16/10/2009 CREDIT DA ASSEGNARE CORSO PER RESPONSABILE DEL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE/ADDETTI ALLA PREVENZIONE ANTINCENDIO -RELATORI: VARI CAGLIARI 16/10/2010 CREDITI: DICIOTTO (18) CORSO DI FORMAZIONE RADIOPROTEZIONE AI SENSI DELL ART. 7, DLGS 187/00 - RELATORE: DOTT. UGO CORDA CAGLIARI 17/10/2010 CINQUE (5) ESPERIENZE CHIRURGICO PROTESICHE SEMPLIFICATE NEL CARICO IMMEDIATO - RELATORE: DOTT. GIANLUCA CAZZOLI BOLOGNA 22/10/2010 DUE (2) PREDICIBILITA E MINI-INVASIVITA NELL APPROCCIO CHIRURGICO IMPLANTARE: IL PRINCIPIO DI SEMPLIFICAZIONE IN IMPLANTOLOGIA - RELATORE: DOTT. GIOACCHINO CANNIZZARO FOSSANO (CUNEO) 23/10/2010 CINQUE (5) GIORNATE DI AGGIORNAMENTO ODONTOIATRICO - RELATORI: DOTT. ALESSANDRO NISIO, DOTT. GUIDO RANIERI BARI 23/10/2010 DIECI (10) GLI AUMENTI DI CRESTA VERTICALI ED ORIZZONTALI - RELATORE: DOTT. MARCO RONDA BOLOGNA 9/10/2010 CREDITI DA ASSEGNARE SEMINARIO DI PROTESI - RELATORE: PROF. ANDREA BORRACCHINI VIGEVANO (PAVIA) 30/10/2010 CREDITI DA ASSEGNARE ATTUALI ORIENTAMENTI IN IMPLANTOPROTESI: OLTRE IL CAD-CAM - RELATORE: DOTT. MALAGUTI LECCE 30/10/2010 CREDITI DA ASSEGNARE CHIRURGIA ORALE NELL ADULTO E NEL PAZIENTE ORTODONTICO - ACCORGIMENTI PER UN APPROCCIO SEMPLICE E RAZIONALE - RELATORE: DOTT. ROBERTO BARONE CAGLIARI 06/11/2010 SETTE (7) CORSO DI AGGIORNAMENTO IN RADIOPROTEZIONE - RELATORE: DOTT. GIUSEPPE TOZZI CALTANISSETTA 06/11/2010 TRE (3) LE PRESTAZIONI ODONTOIATRICHE IN REGIME DI CONVENZIONE DIRETTA E INDIRETTA IN ITALIA - RELATORE: DOTT. SALVATORE RAMPULLA BOLOGNA 0/11/2010 CINQUE (5) LA POSTUROLOGIA PER IL PAZIENTE E PER L OPERATORE ODONTOIATRICO - RELATORE: DOTT. DANIELE MASO CAGLIARI 13/11/2010 SETTE (7) CORSO DI AGGIORNAMENTO TEORICO-PRATICO IN PATOLOGIA ORALE - RELATORI: VARI TORINO 13/11/2010 SETTE (7) SUPERAMENTO DEGLI OSTACOLI ANATOMICI IN CHIRURGIA IMPLANTARE - LA CHIRURGIA IMPLANTARE COMPUTER GUIDATA - RELATORI: VARI UDINE 3/11/2010 CINQUE (5) LA GESTIONE ECONOMICA DELLO STUDIO ODONTOIATRICO NELLA REALTA FINANZIARIA E FISCALE DEI PROSSIMI ANNI - RELATORE: DR. PAOLO BORTOLINI MILANO 13/11/2010 CINQUE (5) LA RIGENERAZIONE OSSEA DEI MASCELLARI ATROFICI MEDIANTE VBR (VALVE BONE REGENERATION) - RELATORI: DR. LORENZO RAVERA, PROF. ADRIANO PIATTELLI CHIERI (TORINO) 13/11/2010 CREDITI DA ASSEGNARE VII CONGRESSO PROVINCIALE AIO PALERMO CORSO PRECONGRESSO L IMPRONTA DENTALE: FONDAMENTALE STRUMENTO DI COMUNICAZIONE CLINICO-TECNICO - RELATORE: DOTT. ENRICO MANCA PALERMO 19/11/2010 CREDITI DA ASSEGNARE VII CONGRESSO PROVINCIALE AIO PALERMO DALL EVIDENZA SCIENTIFICA ALLA PRATICA ODONTOIATRICA - RELATORI: VARI PALERMO 19-20/11/2010 CREDITI DA ASSEGNARE ESPERIENZE A CONFRONTO NELLA CHIRURGIA PREPROTESICA E NELLA PROTESI FISSA - RELATORI: VARI PREDAPPIO (FC) 20/11/2010 CREDITI DA ASSEGNARE DIAGNOSI E PIANIFICAZIONE IN IMPLANTO-PROTESI: CHIRURGIA IMPLANTARE GUIDATA MINI-INVASIVA CON PROTOCOLLO CLINICO MIP-IPS - RELATORE: DOTT. MASSIMO FRASCARIA LECCE 20/11/2010 CREDITI DA ASSEGNARE CORSO BLS - BLSD - RELATORI: DOTT. SERGIO PANI, DOTT. ROBERTO SOLINAS CAGLIARI 20/11/2010 UNDICI (11) ODONTOIATRIA NELLA MEDICINA DEL SONNO - RELATORI: VARIX VIGEVANO (PAVIA) 20/11/2010 CREDITI DA ASSEGNARE L UTILIZZO DEL MTA, QUANDO E COME - RELATORE: PROF. GIACOMO CAVALLERI CAGLIARI 27/11/2010 CREDITI DA ASSEGNARE MODERNI APPROCCI MINIMAMENTE INVASIVI IN IMPLANTOLOGIA ORALE - RELATORI: VARI CASERTA 27/11/2010 CREDITI DA ASSEGNARE VIII SIMPOSIO AIO SARDEGNA - CORSO DI PROTESI TOTALE - RELATORI: PROF. GLAUCO MARINO, DOTT. LUIGI GALLO ARBOREA (ORISTANO) 03/12/2010 SEI (6) VIII SIMPOSIO AIO SARDEGNA - IL RESTAURO ADESIVO DIRETTO DEL DENTE ANTERIORE: COME OTTENERE UN ASPETTO ESTETICO NATURALE - RELATORE: DOTT. ADAMO MONARI ARBOREA (ORISTANO) 04/12/2010 CREDITI DA ASSEGNARE VIII SIMPOSIO AIO SARDEGNA - ERGONOMIA E COMUNICAZIONE IN ODONTOIATRIA - RELATORI: PROF. CARLO GUASTAMACCHIA, DOTT.SSA RESTITUTA CASTELLACCIO ARBOREA (ORISTANO) 04/12/2010 CINQUE (5) VIII SIMPOSIO AIO SARDEGNA CARICO IMMEDIATO E IMPLANTOLOGIA ESTETICA IN SARDEGNA: LO STATO DELL'ARTE - RELATORI: VARI ARBOREA (ORISTANO) 04/12/2010 TRE (3) VIII SIMPOSIO AIO SARDEGNA - ORTODONZIA DEL TERZO MILLENIO: TRATTAMENTI SELFLIGATING A CONFRONTO - RELATORI: VARI ARBOREA (ORISTANO) 04/12/2010 SEI (6) TELERADIOGRAFIA LATERALE DEL CRANIO: ANATOMIA - CEFALOMETRIA - DIAGNOSI - RELATORE: DOTT. UGO DE MARINIS CALTANISSETTA 03/12/2010 CREDITI DA ASSEGNARE 1 CONGRESSO INTERPROVINCIALE AIO CALTANISSETTA ENNA RAGUSA - RELATORI: VARI CALTANISSETTA 04/12/2010 SETTE (7) IMPIANTI IBRIDI ZIRCONIO-TITANIO - RELATORI: VARI ROMA 07/12/2010 CREDITI DA ASSEGNARE SIMPOSIO DI IMPLANTOLOGIA - RELATORI: VARI ROMA 14/12/2010 CREDITI DA ASSEGNARE Per informazioni Dr. Enrico Lai - OTTOBRE NOVEMBRE DICEMBRE P.O. PROSPETTIVA ODONTOIATRICA 27

3 EVENTI ECM AIO - GLI OSPITI AL XXVI CONGRESSO DI BARI CINQUE DOMANDE A ELIO BERUTTI ll professor Elio Berutti, torinese, si è laureato in Medicina e Chirurgia e specializzato in Odontostomatologia presso l'università degli Studi di Torino. Esercita la libera professione in Torino, con attività dedicata esclusivamente all'endodonzia. Professore Ordinario di Endodonzia presso il CLOPD dell'università di Torino, è Past President della Società Italiana di Endodonzia (SIE), socio attivo della ESE (European Association of Endodontology) e socio della AAE (American Association of Endodontist). Ha pubblicato numerosi articoli sulle più prestigiose riviste italiane e straniere del settore ed è stato relatore a corsi e conferenze in congressi in Italia e all'estero. Le percentuali di successo dell endodonzia sono inferiori a quelle dell implantologia? I più recenti dati della letteratura relativi al Risponde a verità il concetto che i ritrattamenti hanno sempre un grado di difficoltà superiore al trattamento ortogrado di un dente vergine? Direi che, in linea di massima, i ritrattamenti sono più impegnativi. Richiedono, oltre a buone doti manuali, una solida esperienza, necessaria nella fase più importante: la diagnosi. Comprendere le cause del precedente insuccesso è fondamentale per formulare una corretta prognosi e pianificare il piano di trattamento più idoneo: ritrattamento ortogrado, ritrattamento chirurgico o estrazione ed impianto. Troppo spesso alcuni colleghi intraprendono un ritrattamento senza chiedersi come mai quel caso è fallito. Un altro problema è che, frequentemente, il piano di trattamento è condizionato da quello che sa fare meglio l operatore. Un caso risolvibile in un ora - un ora e mezza con un trattamento di endodonzia chirurgica, alle volte subisce erroneamente un ritrattamento ortogrado, molto più invasivo e spesso inefficace. E importante chiarire che i ritrattamenti sono ortogradi o chirurgici: non è possibile occuparsi di questa branca dell endodonzia senza sapersi destreggiare con la chirurgia. Un endodontista non è completo, infatti, se non sa eseguire l endodonzia chirurgica in tutti i settori della bocca. Spesso, durante i congressi - in Italia e all estero - si vedono conferenze dove l operatore, per rimuovere uno strumento fratturato nel canale, ha quasi distrutto completamente il dente. Bisogna sempre ricordare che si deve fornire al paziente il trattamento più indicato Endodonzia chirurgica: Rx iniziale, particolare dell'otturazione retrograda ed il controllo a distanza Ritrattamento ortogrado: Rx iniziale, finale e il controllo a distanza e meno invasivo, al fine di ottenere il successo che ha come obiettivo il recupero a lungo termine dell elemento dentale. successo dei trattamenti endodontici sono quelli relativi al Toronto Study di Shimon Friedman ( ): primo trattamento: 96% di successo in assenza di radiotrasparenza periradicolare iniziale (92% se in presenza di radio trasparenza) ritrattamento non chirurgico: 92% di successo in presenza di radiotrasparenza periradicolare iniziale (considerando un 6% di asintomatici e funzionali) ritrattamento chirurgico: 94% di successo in presenza di radiotrasparenza periradicolare iniziale. Direi che l endodonzia ha percentuali di suc- 28 PROSPETTIVA ODONTOIATRICA P.O.

4 EVENTI ECM AIO - GLI OSPITI AL XXVI CONGRESSO DI BARI cesso molto significative, grazie anche alle nuove tecnologie introdotte in questi ultimi anni, che l hanno trasformata in una disciplina più semplice per l operatore e, perché no?, quasi divertente. Non conosco esattamente quale sia, ad oggi, il successo in implantologia; mi sembra sia intorno al 92-93%, quindi sovrapponibile a quello endodontico. Senza scadere nell over-treatment, quando deve finire l endodonzia ed è invece necessario ricorrere ad una riabilitazione di tipo implantare? EBM ed etica possono aiutare nella scelta? La risposta non è semplice perché il discorso è lungo. Per prima cosa bisogna capire quanto il paziente è interessato al suo dente: sembra banale ma, quando il paziente non è motivato, forzare verso un ritrattamento non sicuro è un errore, esattamente quanto estrarre un dente per poi sostituirlo con un impianto quando è possibile il recupero endodontico. Possiamo dare però un importante indicazione: quando siamo in presenza di un insuccesso endodontico con coinvolgimento parodontale (endo-perio), la percentuale di successo scende drasticamente. La prima cosa da fare, quindi, è sondare e valutare il grado di interessamento del parodonto. Mi capita abitualmente di parlare con colleghi che si rivolgono a me per una consulenza endodontica. La prima cosa che chiedo è: «hai sondato?» Quasi sempre la risposta è: «no, mi sono dimenticato!». Capire l entità di sondaggio, cioè il grado di compromissione parodontale, è fondamentale. Ad esempio, il trattamento di una perforazione del pavimento della camera pulpare di circa 2-3 mm - con compromissione parodontale - ha solo circa il 30% di successo; se la compromissione è assente, utilizzando l MTA come materiale d otturazione, si può ottenere quasi il 100% di successo! Una conoscenza aggiornata e ragionata - EBM - della letteratura è quindi fondamentale per pianificare il corretto piano di trattamento. Non voglio entrare in polemica con gli implantologi, che stimo moltissimo: sono invece durissimo con una certa categoria di colleghi che, per puro interesse economico ed incapacità professionale, estraggono denti recuperabili endodonticamente. Oggi si parla tanto di EBM ma, chi vigila sull operato degli odontoiatri? Sembra che ora si stia per avere delle linee guida per ogni specialità, condivise tra Ministero della Salute, Università e Società Scientifiche: ritengo ciò molto importante per la nostra professione. Fino a che punto è possibile comprimere i costi di un trattamento endodontico per renderlo accessibile a tutte le fasce economiche di utenza? Oggi l endodonzia è tecnologia e la tecnologia si paga, ma è anche vero che grazie a questo abbiamo un successo che sfiora quasi il 100%. Vorrei sottolineare che la perdita di un dente - e la sua sostituzione implanto-protesica - è sicuramente più costosa ed è sempre un compromesso. Vorrei fare qui alcune considerazioni. Ricordo il primo congresso dell American Association of Endodontists (AAE) a cui ho partecipato negli anni 80, a Washington; sulle penne a sfera congressuali era inciso: endodontisti - specialisti nel salvare i denti. Ricordo che questa frase mi colpì e rafforzò la mia convinzione a limitare la pratica all endodonzia. Ho sempre creduto che questa sia una disciplina fondamentale per salvaguardare la dentatura naturale dei nostri pazienti; dovrebbe quindi avere pari dignità con le altre specialità odontoiatriche. Un ora di endodonzia andrebbe retribuita come un ora di parodontologia, protesi o implantologia, naturalmente spese vive escluse. Eppure questo non avviene e l endodonzia è sempre stata sottopagata rispetto alle altre discipline: come se la realizzazione delle fondamenta di una casa valesse meno del tetto o dei muri perimetrali... Per quanto riguarda la domanda iniziale, la risposta è semplice. Come prima cosa, il trattamento endodontico deve essere effettuato una sola volta, però correttamente. La tariffa deve essere proporzionata alla tecnologia impiegata e al tempo dedicato: la perdita di un dente, ripeto, è molto più onerosa per il paziente e/o per la società. Presso il reparto di Endodonzia della Dental School di Torino, i nostri studenti eseguono trattamenti endodontici con percentuali di successo vicine al 92%, su denti sia vitali che necrotici. Non vedo perché questo non possa avvenire anche negli ambulatori del SSN o presso gli studi privati. Da 29 anni dedico più del 95% del mio tempo ad eseguire ritrattamenti: non è giusto! L endodontista dovrebbe dedicarsi ad anatomie complesse e non a rifare trattamenti endodontici mal eseguiti. Pensate ad un oculista che ritratta solo cataratte mal operate o peggio, un cardiochirurgo che si occupa esclusivamente di by-pass mal realizzati. Questo sarebbe inaccettabile, e dovrebbe esserlo anche per l endodonzia. Il SSN prevede ticket estremamente bassi - poche decine di euro - per i trattamenti endodontici. I pazienti possono quindi rivolgersi alle strutture pubbliche o a quelle private, ma l importante è che ricevano trattamenti congrui: il trattamento endodontico deve durare tutta la vita. Quando conviene posare gli strumenti endodontici e imbracciare il bisturi per realizzare un endodonzia chirurgica? Le indicazioni all endodonzia chirurgica sono ormai codificate: Alcuni scorci della Dental School di Torino impossibilità ad eseguire un ritrattamento ortogrado per la presenza di ostacoli nel canale, non rimovibili o non superabili (strumenti rotti oltre una curva, gradini estremi, etc ) necessità di riparare perforazioni o stripping in presenza di un trattamento endodontico ben eseguito, dove non è chiara la causa del fallimento (ad esempio frattura verticale a partenza apicale?). Oggi, mediante l utilizzo del microscopio operatorio, l endodonzia chirurgica - o meglio microchirurgica - è un intervento mini-invasivo, predicibile e di non difficile esecuzione. Buona endodonzia a tutti! Intervista a cura di Giulio Del Mastro P.O. PROSPETTIVA ODONTOIATRICA 29

5 EVENTI ECM AIO - GLI OSPITI AL XXIV CONGRESSO DI BARI FROM GERARD TO GERHARD INTERVISTA AL DOTTOR GERARD CHICHE MANUFATTI PROTESICIA CURA DELL'ODONTOTECNICO HITOSHI AOSHIMA Dr. Chiche, quando uscì la prima edizione del suo testo L estetica degli anteriori in protesi fissa, nel 1994, fu subito considerata un opera che meritava un posto nella libreria di ogni collega. Quale pensa sia stato il motivo di questo successo? Ero conscio, a quel tempo, che l odontoiatria estetica non veniva considerata seriamente né dai colleghi né dal mondo accademico. Ho quindi deciso di consultare tutta la letteratura disponibile al momento, compresi numerosi Al dottor Chiche Chiche è stato assegnato il il titolo di di presidente in in odon- odontoiatria conservativa conservativa da Thomas da Thomas P. Hinman P. Hinman ed è il ed direttore è il direttore centro del per centro l'odontoiatria per l'odontoiatria estetica ed estetica implantare ed implantare alla MGC alla school del MGC of dentistry school in of Augusta, dentistry Georgia. in Augusta, Ha tenuto Georgia. numerose Ha tenuto lezioni numerose nazionali ed lezioni internazionali nazionali ed ed è internazionali membro dell'american ed è membro College dell'american of Dentists, dell'academy College of Dentists, of Esthetic dell'academy Dentistry, dell'academy of Esthetic of Dentistry, Fixed Prosthodontics, dell'academy dell'american of Fixed Prosthodontics, Academy of Restorative dell'american Academy Dentistry e of della Restorative Omicron Dentistry Kappa Upsilon e della Dental Omicron Honor Kappa Upsilon Society. E' Dental il past Honor president Society. dell'american E' il past Academy president of Esthetic dell'american Academy of Esthetic Dentistry ed anche, insieme Dentistry ad Alain ed anche, Pinault insieme e Hitoshi ad Aoshima, Alain Pinault l'autore e Hitoshi dei libri Aoshima, 'Estetica l'autore dei dei libri restauri 'Estetica fissi dei sui restauri denti anteriori' fissi sui denti e 'Il anteriori' disegno del e 'Il sorriso disegno - del Una sorriso guida - Una per il guida clinico, per il ceramista il clinico, il ceramista e il paziente', e il tutti paziente', e due tutti pubblicati e due pubblicati dalla Quintessence. dalla Quintessence. E' professore E' professore a contratto a contratto al Pankey al Pankey Institute Institute e ha e ricevuto ha ricevuto il Louisiana il Louisiana State State University Alumni Award nel 2003, il il premio come miglior 'Dental Educator' dell'anno 2003 dal Seattle Study Club e e il il premio 'Distinguished Lecturer' della New York Greater Academy of of Prosthodontics nel ) paziente A, immagine preoperatoria 2) paziente A, risultato finale 3) paziente B, il manufatto sul modello 4) paziente B, risultato finale articoli di protesi fissa classica, e ho stabilito che ogni capitolo avrebbe dovuto avere un concreto supporto scientifico. Scrivere questo libro mi e costato tre anni, spesi ad assemblare tutti questi argomenti basilari e a strutturarli secondo principi di odontoiatria estetica e non di protesi fissa. I casi clinici sono stati realizzati in collaborazione con Alain Pinault, un talentuoso ceramista di Parigi; per tutto il periodo in cui abbiamo lavorato insieme - quasi dieci anni la parte clinica del libro si e sviluppata in maniera molto naturale. La formulazione del testo ha richiesto poi molto tempo perché il mio scopo era proporre un volume che fosse utilizzabile per parecchio tempo; infatti, a sedici anni dalla sua presentazione, è ancora in vendita e fa parte del curriculum di diverse scuole odontoiatriche negli Stati Uniti. E stato invitato diverse volte in Italia per condividere la sua esperienza con colleghi interessati all estetica in protesi. E stato nel nostro paese l anno scorso e non ha esitato ad essere con noi anche quest anno. C e un motivo particolare? Mi piace molto venire in Italia e come noto, i francesi rispettano ogni forma di arte italiana, del passato e del presente. A parte questo, Bari significa molto per me, perché ho passato un estate intera lavorando ad Otranto, quando avevo poco più di vent anni. L unica volta che ho presentato una relazione a Bari è stato circa due decenni fa, e ancora mi torna in mente la gentilezza dei partecipanti. Tornerò perciò volentieri, anche per valutare con voi tutto il materiale sul quale abbiamo lavorato di recente. Chi ha sentito le sue presentazioni ne è entusiasta, e conclude che lei è diverso perché i suoi protocolli sono pragmatici. Ci spiegherebbe qual è il segreto della sua concretezza? Credo d aver imparato questa dote da John W. Mc Lean che, dai tempi in cui studiavo alla Louisiana State University, è stato per molto tempo mio maestro. Lui è il padre della ceramica moderna e senza la sua originale introduzione dell allumina rinforzata probabilmente oggi non avremmo la zirconia o le ceramiche pressofuse. Il suo studio a Londra era di prima categoria e per me fu la massima combinazione tra un maestro clinico ed un innovatore. Allo stesso tempo è stato estremamente realistico e pratico e non ha mai profittato dell applicazione di materiali moderni prima di tutti gli altri, pur essendo un pioniere nell uso delle ceramiche integrali, del dentin bonding e dei compomeri. Mi ha insegnato ad essere sempre entusiasta 30 PROSPETTIVA ODONTOIATRICA P.O.

6 EVENTI ECM AIO - GLI OSPITI AL XXIV CONGRESSO DI BARI delle innovazioni, ma anche a creare una zona di sicurezza per il loro uso clinico, basandosi su principi scientifici e sull eccellenza clinica. In altre parole, può non essere opportuno utilizzare un nuovo materiale al massimo delle sue possibilita troppo velocemente; questo non è realistico per uno studio privato, e i fallimenti sarebbero troppo costosi. E molto più pratico, invece, collocare un nuovo materiale in maniera corretta nella propria attività, senza eliminare materiali più consolidati. E anche necessario, in ogni caso, continuare a studiare ed essere critici. una faccetta, è chiaro che il risultato sarà diverso da quello ottenibile su un blocco di ceramica pressata della stessa dimensione: ancora oggi l arte di stratificare la ceramica è quindi insuperata. La funzione è simile in questo: è necessario incorporare molti concetti di occlusione nel trattamento del paziente, e questo ha a che fare più con l eccellenza clinica e la precisione che con la scelta dell articolatore. Comunque, se i restauri in ceramica feldspatica sono i migliori, quanto a purezza artistica, dobbiamo anche considerare che scienza, tecnologia e materiali, oggi, ci possono proporre strutture in zirconia, oppure restauri realizzati con la metodica CAD-CAM, o ceramiche fuse ad alta pressione, molto accettabili dal punto di vista estetico. Viviamo un tempo molto appassionante per l odontoiatria, nel quale tutto si sta sovrapponendo; ad un certo punto, in futuro, arriveremo ad avere una combinazione completa fra arte di elevata qualità e tecnologia. Intervista a cura di Gerhard Konrad Seeberger Sempre più spesso pare che l estetica sia riservata solo a pazienti benestanti. Condivide questa opinione o esiste un estetica accessibile in tempi di crisi economica e finanziaria globale? L estetica, oggi, ha una vasta gamma di scelte; da quelle economiche - sbiancamento e compositi - a terapie più costose - riabilitazioni totali con corone in ceramica integrale o impianti. Viaggio molto negli Stati Uniti e presento i miei lavori in città grandi e piccole. Tutti i cambiamenti economici influenzano gli studi odontoiatrici, in maniera differente nei vari stati; condivido informazioni con molti colleghi sulle alternative adottate per adattarsi alle circostanze economiche, più o meno buone. In una città californiana gravemente colpita dalla crisi economica, ad esempio, un collega ha osservato che la richiesta per soluzioni estetiche si è ridotta in maniera significativa, mentre il numero degli impianti posizionati è rimasto stabile. Ha aumentato quindi l offerta di soluzioni chirurgiche rispetto a quelle estetiche. Un altro collega del Texas ha visto ridursi il numero di faccette in ceramica; si è concentrato in misura maggiore, di conseguenza, su restauri diretti in composito, aumentando le sue capacità manuali e la gamma dell offerta per i suoi pazienti. Altri, si sono orientati più su restauri diretti CAD-CAM, onde ridurre le spese di laboratorio. Un denominatore comune per queste soluzioni risulta l offerta di una maggiore varietà di terapie, in modo da compensare il crollo dei restauri indiretti, in attesa che la routine operativa nello studio riprenda. L estetica dipende solo da tecnologia e materiali oppure deve essere accompagnata da arte, funzione e scienza? Sto lavorando con un ceramista giapponese, il signor Hitoshi Aoshima, che è un artista superbo. Quando stratifica molti colori delicati, di spessore ridotto, su tre decimi di ceramica in ODONTOIATRIA IN CONVENZIONE DIRETTA: E SE I SOLDI FINISCONO? Penalizzati gli studi che hanno aderito. Ora dovranno pagare di tasca loro. Un errore del computer, una legge troppo giovane, una gestione errata da parte degli studi. Queste sono alcune delle motivazioni apportate per giustificare una situazione incresciosa che ha letteralmente lasciato i cittadini del Trentino a bocca aperta. Tutto ha inizio con la legge sull assistenza odontoiatrica della Provincia Autonoma di Trento, entrata in vigore nel 2009, che prevede l accesso gratuito, o a quota agevolata, alle cure odontoiatriche presso studi privati convenzionati da parte di categorie più deboli. Il primo anno, gli studi odontoiatrici aderenti alla convenzione erano 4, diventati poi 14 nel L iniziativa ha riscosso un logico successo tra i pazienti, portando un considerevole numero di cittadini a rivolgersi a tali studi per accedere a cure che altrimenti non avrebbero potuto sostenere economicamente. Fin qui, tutto bene. Peccato, però, che il budget messo a disposizione dalle province sia presto terminato e, a causa di un software gestionale male impostato, l allarme budget finito si sia manifestato quando ormai la maggior parte dei piani di cura era già stata avviata. A questo punto, gli uffici provinciali hanno imposto agli studi di non iniziare nuovi trattamenti, ma di completare quelli in convenzione già in corso. Da qui nasce un polemica non ancora risolta che vede contrapposti la Provincia che sembra accusare gli studi di aver agito in mala fede e gli studi convenzionati che, per un ovvio senso di responsabilità e deontologia, ora sono costretti a portare a termine i trattamenti già in essere a proprie spese, pena una denuncia penale dalla ASL e una deontologica dall Ordine. Quello delle convenzioni è un tema molto delicato, afferma Salvatore Rampulla, presidente AIO. L assistenza odontoiatrica alle fasce più deboli è certamente un dovere etico della professione medica e un dovere sociale da parte delle istituzioni, con il rispetto però delle competenze e delle professionalità delle parti in causa. In questo ambito, AIO sostiene che sia necessario impostare i rapporti tra pubblico e privato non solo da un punto di vista meramente economico o burocratico, bensì in un ottica di collaborazione che tuteli la figura professionale dell odontoiatra e che permetta a questi di rispondere alle esigenze dei pazienti più bisognosi con serietà e serenità. Per questo, continua Rampulla, l unico sistema che può garantire la salute dei cittadini e la dignità dei professionisti è il sistema di assistenza indiretta, in cui il cittadino paga la parcella all odontoiatra e poi riceve un rimborso dalla ASL. AIO ha sempre sostenuto e lo ricorda tutt ora che la convenzione diretta e l imposizione di tariffari e tempari rappresentano la morte della libera professione. Chi ha capito tutto questo si è salvato da una situazione incresciosa. Molti non lo hanno ancora capito. Attenzione per il futuro. Cristina M. Rodighiero P.O. PROSPETTIVA ODONTOIATRICA 31

7 EVENTI ECM AIO A São Salvador da Bahia per il congresso FDI Foto 1- La delegazione AIO, Foto 2 - Seeberger all assemblea FDI Il, Foto 3 - Board dell'ero AIO ha rappresentato l Italia, anche quest anno, ai lavori del Parlamento dentale mondiale della Fédération dentaire internationale (FDI), ospitati dall Associação Brasileira de Odontologia (ABO). Dal 30 agosto al 5 settembre Gerhard Seeberger, neo-presidente ERO, Enrico Lai - National Liaison Officer AIO - e Sandro Sanvenero hanno partecipato ai lavori tesi a definire le nuove regole per la professione odontoiatrica insieme a 226 delegati da tutti i paesi. L annuale congresso mondiale dal titolo Salute orale per tutti sfide locali, soluzioni per tutti ha registrato quasi partecipanti da 115 paesi, con 70 sessioni scientifiche e più di 135 relatori fra i quali anche l italiano Mauro Fradeani. Le discussioni negli open forum prima delle Assemblee Generali sono stati vivaci anche quest anno. Mentre sono stati ritirati alcuni documenti di posizione sulla diossina o l encefalite spongiforme, quelli su Educazione continua in odontoiatria e Amalgama sono stati approvati. Ricordiamo bene la notizia della Food and Drug Administration (FDA) di fine anno scorso, che sottolineava come l amalgama sia ancora il materiale d otturazione di scelta per il suo costo contenuto e la sua sicurezza: questa posizione è stata confermata anche dalla task force dedicata dell FDI. La problematica sta, comunque, nel corretto smaltimento di questo materiale, onde evitare danni all ambiente. Il team sull amalgama dentale ha presentato un riassunto dei lavori nel Programma Ambientale delle Nazioni Unite (UNEP), e nella prima sessione del Comitato di trattative fra i governi. Sarà un impegno comunque per tutti gli odontoiatri del mondo ridurre gradualmente l impiego dell amalgama e sostituirla con materiali sempre più adatti, senza compromettere l accesso alle cure odontoiatriche. La sessione plenaria della European Regional Organization (ERO) dell FDI, è stata presieduta e guidata da Seeberger, nuovo presidente, che ha saputo gestire una vivace discussione sul cambiamento di Statuto, ottenendone l approvazione unanime. La ULTIM ORA nuova versione permetterà una registrazione come organizzazione ordinaria senza fini di lucro nel Cantone di Ginevra, dove sono di casa le più importanti organizzazioni della sanità. Durante le presentazioni dei working group è stata presentata la bozza di un documento del gruppo Liberal Dental Practice in Europe sui contratti selettivi di compagnie assicurative per la salute pubblica e privata per le cure dentali nei paesi membri. Qui è stato definito chiaramente come la scelta libera del proprio odontoiatra e la libertà della scelta terapeutica debba essere il principio base per una professione indipendente degli odontoiatri liberi professionisti. Il documento è stato fonte di due motivi di soddisfazione: il primo, che il governo israeliano ha UN DIRETTORE SANITARIO VITALDENT SOSPESO DALL'ESERCIZIO PROFESSIONALE Molto scalpore ha suscitato nel mondo odontoiatrico la conferma da parte della CCEPS della sentenza di sospensione per il Direttore Sanitario di una clinica Vitaldent emessa dalla CAO di La Spezia. Sembrava a tutti cosa impossibile che, in questo periodo di finto liberismo e di sentenze di Antitrust e TAR, una sospensione potesse essere inflitta per mancanze in campo pubblicitario. Così non è e il motivo di fondo è molto semplice: queste sono Società di capitali e come tali si comportano (il guadagno cioè è il solo elemento importante): basta andare a grattare la superficie smaltata delle loro pubblicità per accorgersi che sono vere pubblicità il cui scopo è vendere il prodotto, mentre gli Ordini sono stati istituiti per garantire la tutela della salute pubblica controllando i comportamenti dei sanitari. Sandro Sanvenero Presidente CAO La Spezia ammesso anche i liberi professionisti al programma odontoiatrico nazionale, a seguito di una lettera del presidente ERO; l altro che la bozza è stata votata all unanimità dai delegati. Nel prosieguo del congresso, chi vi scrive ha inoltre partecipato al meeting dei National Liaison Officer della Federazione, nel corso del quale è stato presentato VOX, un sistema di comunicazione online per rendere più facile la comunicazione tra le varie associazioni facenti capo all FDI. Il 4 settembre si sono svolte le elezioni per l FDI. Rieletta come Tesoriere la collega Tin Chun Wong (Hong Kong); per il Consiglio, tra nove candidati, sono stati eletti Arif Alvi (Pakistan) e Patrick Hescot (Francia), la professoressa Nermin Yamalik (Turchia) e Jack Cotrell. Quest ultimo ha prevalso solo nell ultima votazione sul candidato dell AIO, Gerhard Seeberger, che ha comunque entusiasmato la platea con il suo modo di presentare se stesso ed i suoi argomenti; il piu bel complimento da parte della moglie del suo amico Jack Cotrell e stato che ha portato lustro all Italia ed all odontoiatria italiana. Ai colleghi Tolmeijer (Paesi Bassi), Wagner (Germania), Hewett (USA), Inoue (Giappone), Park (Korea), Jin (Hong-Kong) e Robison (USA) vanno, insieme a tutti i consiglieri e al Tesoriere, i nostri migliori auguri. Enrico Lai National Liaison Officer AIO 32 PROSPETTIVA ODONTOIATRICA P.O.

8 PROMO EVENTI BOLOGNA I mercoledì dell AIO Serate Ottobre Esperienze Chirurgico protesiche semplificate nel carico immediato Gianluca Cazzoli Savoia Country House, Via San Donato 16, Bologna 27 Ottobre Gli aumenti di cresta verticali e orizzontali Marco Ronda Centro Corsi Valle, Via Parini 13, Zola Predosa BOLZANO II SEMESTRE 2010 Sabato 16 ottobre Ore Claudia Caprioglio Luigi Paglia La nuova odontoiatria infantile minimamente invasiva: la tecnologia laser, i test salivari, le problematiche anestesiologiche (7 crediti ) Giovedì 18 novembre Ore Maria Sofia Rini ROMA 10 Novembre Come si può battere la crisi: miti e realtà Salvatore Rampulla (Presidente nazionale AIO), Vincenzo Macrì (Consigliere nazionale AIO) Centro Corsi Valle, Via Parini 13, Zola Predosa 24 Novembre Le recessioni gengivali: lo stato dell arte Claudio Cesari Centro Corsi Valle, Via Parini 13, Zola Predosa Segreteria AIO Bologna prof. Giorgio Borea Odontoiatria e lesioni neurologiche. Aspetti clinici e medicina-legale (corso in accreditamento) Sabato 11 dicembre Ore Adriano Crismani Soluzioni ortodontiche pratiche per ogni giorno: un aiuto per odontoiatri e ortodontisti (corso in accreditamento) Per informazioni: LA GESTIONE ECONOMICA DELLO STUDIO ODONTOIATRICO NELLA REALTÀ FINANZIARIA DEI PROSSIMI ANNI Paolo Bortolini 16 ottobre 2010 Nella non facile situazione economica che caratterizzerà gli anni a venire, buona parte degli Odontoiatri si troverà a dover operare con margini di guadagno sempre più ridotti, con una liquidità contatissima e una pressione fiscale, intesa non solo nel senso degli importi da pagare ma anche dei controlli, per la quale non si intravede ancora alcuna concreta prospettiva di alleggerimento. Questo scenario farà si che un solo investimento sbagliato, un solo grosso insoluto di un cliente, dover liquidare un dipendente, una spesa eccessiva o un imprevisto privato possano significare crisi finanziaria, rallentamento dei nuovi progetti, vanificazione degli sforzi fatti con perdita della serenità. Per allontanare questi foschi orizzonti occorre sapersi amministrare in modo preciso, cioè capire bene le cause dei fatti finanziari, fiscali ed economici della propria attività per poterli gestire e indirizzare a proprio favore. Al contrario, un amministrazione approssimativa, l illudersi ancora di poter evitare di affrontare personalmente e con il necessario impegno questi aspetti della professione, comporteranno riduzione del tenore di vita, impossibilità di investire in aggiornamento clinico e tecnologico, la tristezza di dover lavorare di più guadagnando di meno. Nella mattinata il corso illustra, con esempi pratici ed esercitazioni individuali, gli strumenti gestionali per attuare azioni a sostegno della liquidità disponibile, per evitare crisi finanziarie, per conoscere il rendimento effettivo delle prestazioni UDINE Superamento degli ostacoli anatomici in chirurgia implantare. La Chirurgia Implantare Computer Guidata Sabato, 13 novembre 2010 Marco Rinaldi Luca Casalena Sig. Roberto Riboldi La Chirurgia Computer Assistita rappresenta uno degli argomenti inerenti la Chirurgia Implantare più attuali e orientati al futuro. Le applicazioni alla Chirurgia Orale ed Implantare dei software di pianificazione prechirurgica e delle tecniche di prototipazione rapida svolte in una singola giornata lavorativa. Nel pomeriggio si esamineranno le novità dello studio di settore, alla luce delle novità legislative derivanti anche dalle recenti sentenze della Corte di Cassazione, della reintroduzione in grande stile dello strumento del Redditometro e delle azioni in grado di consentire al Professionista di impostare una valida strategia di risparmio fiscale. 8 crediti ECM consentono la progettazione del caso e la costruzione di repliche stereo-litografiche tridimensionali dei mascellari. Per trasferire la pianificazione fatta al computer alla fase chirurgica si utilizzano delle guide (SurgiGuide ), anch esse stereolitografiche. Queste tecnologie possono essere utilizzate in tutte le situazioni cliniche: chirurgia con lembo (flap), senza lembo (flapless), senza innesti (graftless) e con innesti (graft). La chirurgia computer assistita sta avendo una rapidissima diffusione, così come è accaduto nel recente passato con il Dental-Scan e determinerà dei sostanziali cambiamenti nelle procedure diagnostiche e terapeutiche, consentendo molti vantaggi e aprendo la via a nuove possibilità di trattamento. P.O. PROSPETTIVA ODONTOIATRICA 33

9 PROMO EVENTI CALTANISSETTA - ENNA - RAGUSA Inaugurata la nuova sezione Il 22 maggio è stata costituita la nuova sede interprovinciale Caltanissetta Enna Ragusa (CER), nel corso di un evento formativo dal titolo Ortodonzia dell età evolutiva, tenuto da Ugo De Marinis. Al termine dell evento si è Da destra: Salvatore Rampulla - Presidente Nazionale AIO, Salvatore Iacona - Presidente sede Interprovinciale AIO CL-EN-RG Sonia Alessandro - Tesoriere Ivo Giarratana - Segretario Sindacale Nell ambito dell attività formativa altri eventi avranno luogo nel capoluogo nisseno: il 2 ottobre con Piero Altieri (pedodonzia), il 30 ottobre col dottor Torrisi (chirurgia rigenerativa); il 6 novembre il dottor Tozzi terrà un corso di aggiornamento sulla radioprotezione e il 27 il collega CUNEO tenuta l assemblea dei soci e l elezione del consiglio direttivo: Salvatore Iacona- Presidente Laura Monastero- Vice Presidente e Segretario Giuseppe Nocera - Segretario Culturale Barbagallo parlerà di endodonzia. Il 3 e 4 dicembre avrà luogo il I Congresso interprovinciale con il professor Antonio Leccisotti, Ugo De Marinis e Sandro Sanvenero. Per il 2011 sono in cantiere due progetti sulla prevenzione delle patologie orali: il primo rivolto ai bambini delle scuole primarie, il secondo, in collaborazione con la CRI, rivolto alla popolazione adulta. Salvatore Iacona CASERTA Moderni approcci minimamente invasivi inimplantologia Orale 27 Novembre 2010 corretto approccio medico, chirurgico ed etico Luigi Grivet Brancot Ing. Cinzia Della Valle Prof. Stefano Fanali NOVOTEL - S.S. 87 Sannitica Capodrise (CE) PROGRAMMA: Luigi Grivet Brancot L'anatomia normale, patologica e topografica per l'implantologo Ing. Cinzia Della Valle Come la Bioingegneria può contribuire alla salvaguardia della salute del paziente implantare Prof. Stefano Fanali Implantologia oggi: un MASSA CARRARA Mini training sull Impronta per il team dello studio odontoiatrico Sabato 30 ottobre 2010 Sig. Fabio Ferri ABSTRACT: La giornata è dedicata al trattamento implantologico, il cui scopo non deve essere esclusivamente quello del raggiungimento a tutti i costi dell'efficacia terapeutica, ma deve tenere in attenta considerazione anche le modalità di messa in atto. Questo al fine di mantenere a livello più basso possibile i disagi e gli stress psico fisici del paziente, vero punto centrale di tutto il trattamento. Un approccio eticamente corretto e rispettoso del paziente, che possa finalmente attualizzare e rivalutare gli impegni presi col Giuramento di Ippocrate. Per informazioni: Sala corsi Dental Trey Via San Francesco, Viareggio (LU) Conoscere i materiali e il loro comportamento Riportare nella pratica i vantaggi di ogni materiale utilizzato Team di lavoro: medico + assistente alla poltrona Tecniche di lavoro: i momenti fondamentali Come eseguire al meglio le procedure Tipi di porta impronta: preparazione e trattamento Evitare le contaminazioni dei materiali Evitare le distorsioni Preparazione, disinfezione, stoccaggio dell impronta Analisi dei difetti: mancanza dettagli, stirature dinamiche Suggerimenti e soluzioni per ridurre il numero degli errori Info: AIO Massa Carrara 34 PROSPETTIVA ODONTOIATRICA P.O.

10 REPORT DALLE SEDI BARI Inaugurata la nuova sede! Giovedì 13 maggio è stata inaugurata la nuova sede dell Associazione Italiana Odontoiatri Bari-BAT. persone fra dentisti, odontotecnici, assistenti alla poltrona, fornitori, consulenti tributari, consulenti del lavoro, consulenti informatici, addetti ai trasporti dei rifiuti speciali ed alla sicurezza dei dati personali. Il mese dopo, in data 19 Giugno si sono poi tenute le elezioni del nuovo consiglio direttivo AIO Barida cui è scaturita la seguente squadra che gestirà la sezione per il prossimo triennio: CASERTA Corsi I semestre PRESIDENTE Cesare Dinapoli CONSIGLIERI Giuseppe Balice Gaetano Memeo Nicola Napolitano Foto 1- Pagliari e Cattadori col gruppo operativo di Aio Caserta. Foto 2- Il professor Camillo D'Arcangelo Foto 3- L attento uditorio durante le giornate Otto maggio 2010: Riabilitazione protesica fissa su impianti - i perché di una scelta con il professor Gianluca Cattadori e il signor Ugo Pagliari; 12 giugno 2010: I restauri indiretti nei settori posteriori con il professor Camillo D Arcangelo. In queste due date l aggiornamento continuo proposto dalla sede casertana ha posto l accento sull impiego dei compositi nelle diverse riabilitazioni. I relatori hanno ampiamente trattato, in 1 2 La nuova struttura è predisposta per l organizzazione di attività culturali e di aggiornamento a carattere professionale, disponendo di una moderna ed attrezzata Sala Conferenze tecnologicamente predisposta per Corsi via satellite; presente, inoltre, una biblioteca contenente libri e riviste scientifiche consultabili, gratuitamente, dai soci e un internet point usufruibile, sempre gratuitamente, dagli Studenti. Per l AIO Bari, oltre alla lotta contro l abusivismo odontoiatrico, l impegno forte attuale è quello di salvaguardare la rete di studi odontoiatrici presenti sul territorio, che fornisce la quasi totalità delle prestazioni odontoiatriche ai cittadini e costituisce fonte di lavoro, nella sola provincia di Bari, per più di diecimila Mauro Papagni Guido Ranieri Antonella Scorca Leonardo Resta pastpresident Si ringraziano il presidente ed i consiglieri uscenti per lo strenuo lavoro portato avanti e gli importanti successi ottenuti nel triennio passato. A tutti l'augurio di continuare a raggiungere sempre più importanti traguardi a difesa dei valori della nostra professione ed a tutela della salute dei nostri pazienti. Ringraziamo tutti coloro che con la loro iscrizione all'aio sostengono e rendono possibile il raggiungimento di concreti obiettivi, con la speranza di un sempre maggior impegno anche in prima persona nella gestione dell'associazione. maniera meticolosa ed esaustiva, argomenti di ampio respiro e di notevole attualità, esaltando le proprietà e le caratteristiche biomeccaniche del composito nelle diverse formulazioni che vengono proposte dall industria. Diventa sempre più formula di successo e binomio essenziale l associare alla teoria un momento di prova pratica, rendendo così 3 l aggiornamento sicuramente più piacevole e motivo di più ampia discussione degli argomenti trattati. Un mio personale riconoscimento e ringraziamento per la collaborazione va al neoeletto Consiglio Direttivo della nostra sezione provinciale e alle aziende Denstply e DEIitalia. Generoso Del Piano presidente Aio Caserta P.O. PROSPETTIVA ODONTOIATRICA 35

11 REPORT DALLE SEDI MILANO Dentisti Low Cost in fuga Risposta al Corriere dell 8 giugno 2010 La filosofia produttiva del Low Cost dovrebbe consentire la riduzione dei prezzi, mantenendo elevato il livello di qualità funzionale dei prodotti e dei servizi. Per questo motivo, il vero Low Cost può essere definito come High Value per il consumatore. Bisogna quindi prestare attenzione a non confondere il Low Cost High Value con il semplice Low Price che si può ottenere semplicemente riducendo la qualità della materia prima, la qualità del processo di lavorazione o la qualità del servizio, fino ad arrivare alla truffa, come di recente apparso sulla cronaca. Ad avere gli onori e i meriti di quanto accaduto è ancora per una volta l odontoiatria imprenditoriale, ovvero un odontoiatria dove i titolari degli ambulatori non sono più Dentisti liberi professionisti - figure che lo Stato forma, autorizza e indica come unici detentori della professione intellettuale protetta e quindi garanti della salute con obbligazione di mezzi e di risultato - bensì business man - non medici - che a colpi di strategie commerciali e mezzi pubblicitari, al limite del lecito, concorrono per aggiudicarsi il maggior numero di pazienti e quindi il maggior numero di contratti finanziari. Infatti, l odontoiatra libero professionista, che come sopra citato è l unico garante della salute orale indicato dallo Stato, risponde in prima persona del suo operato e permette al paziente di dilazionare i pagamenti delle cure a cui si è sottoposto. Nelle strutture imprenditoriali, invece, si paga tutto e subito tramite la sottoscrizione di un contratto finanziario, magari ipotecando l automobile. Certo, in cambio si riceve in dono la visita, la radiografia, il preventivo, una pulizia dei denti e una tisana, con un piccolo ma non trascurabile particolare: quando i preventivi sono Low Price la clinica fallisce e il povero paziente è obbligato a pagare fino all ultima rata con un sorriso a due denti. E doveroso quindi reintrodurre urgentemente i tariffari minimi per aiutare i pazienti a valutare la linea di confine tra le due situazioni Low Cost/Low Price. Oggi abbiamo la segnalazione di ben 4500 pazienti truffati. Chi penserà a loro? La magistratura farà i suoi accertamenti e tutti ci auguriamo che possa così trovare i responsabili da perseguire civilmente e penalmente. Nel frattempo, sarà importante fare opposizione al proliferare di iniziative che dietro la consueta motivazione di abbassare i costi nascondono soltanto il desiderio di guadagni immediati a scapito della vera tutela della salute dei cittadini. Sarà altresì fondamentale accelerare il tempo per una riforma delle professioni che dovrebbe definire la differenza tra informazione e pubblicità, stabilire il ruolo delle società nell ambito delle professioni protette e confermare le peculiarità delle professioni intellettuali quali garanti di diritti costituzionali come salute e giustizia. Alessandro Cristiano Staffelli Presidente AIO Milano PALERMO Rinnovo del consiglio direttivo della sede di Palermo Lo scorso 12 luglio si sono svolte le elezioni per il rinnovo del consiglio direttivo AIO della sede di Palermo con il seguente risultato: Presidente Giuseppe Minacori Consiglieri Saverio Buccheri Paolo Cusimano Fulvio Gennaro Maria Ester Licata Alessandro Madonia Riccardo Russo ROMA Il Centro del Sorriso Il Centro del Sorriso presso l'ospedale Cristo Re, è un concreto esempio di collaborazione pubblico/privato all interno di una struttura ospedaliera accreditata SSN, dove professionisti ed industria hanno ottimizzato le scelte tecnologiche selezionandole in funzione di protocolli e procedure utilizzati. Questa innovativa struttura di odontoiatria specialistica, dall altissimo livello tecnologico, ha come obiettivo la riabilitazione del paziente mediante tecniche di Revisori dei conti: Giovanni Ciprì Antonio Marco Gargano Saverio Leone Claudia Oliva La gratitudine per il lavoro svolto in questi anni va a tutti i colleghi del consiglio che hanno collaborato per la crescita della sede, con un lavoro intenso, praticato sempre con passione, entusiasmo, determinazione e spirito di appartenenza. Ringrazio infine tutti i colleghi che con la loro correttezza e fermezza di ideali rappresentano la miglior pubblicità per l'odontoiatria. W L'AIO! Giuseppe Minacori microchirurgia mininvasiva e biorigenerative, con la garanzia comunque del miglior rapporto prezzo-qualità. La struttura si avvale di procedure e tecnologie innovative incluse nel Protocollo Chirurgico Multifattoriale (PCMF) sviluppato dalla IAIO (International Academy of Implantoprosthesis and osteoconnection) e UROS (Unità di Ricerca Operativa Scentifica). Massimo Corigliano socio AIO Roma L articolo in forma integrale è su: 36 PROSPETTIVA ODONTOIATRICA P.O.

12 REPORT DALLE SEDI ROMA III GIORNATA DELLA PREVENZIONE ORALE Sabato 22 maggio si è svolta la terza edizione della Giornata della prevenzione orale, ideata dall AIO Roma in collaborazione con i volontari ed i pionieri della CRI e gli igienisti dell UNID. L affascinante cornice di piazza Farnese ha convogliato centinaia di persone, grazie anche al primo sabato soleggiato della stagione, all interno delle tende approntate dalla Croce Rossa Italiana dove è stato possibile ricevere una visita odontoiatrica gratuita, effettuata da medici appartenenti all AIO, ed una lezione sulle norme di igiene orale, effettuata da igienisti dell UNID. La manifestazione, alla quale ha partecipato anche il Presidente nazionale dell AIO, Salvatore Rampulla, ROMA ha riscosso un adeguato riscontro mediatico con la presenza di radio e televisioni e la realizzazione di interviste ai protagonisti ed ai partecipanti. Rampulla ha evidenziato l importanza della prevenzione orale sia a livello della salute dentale, sia a livello della diagnosi precoce di lesioni potenzialmente sospette; inoltre è stato evidenziato l aspetto economico correlato alle visite periodiche con un notevole risparmio sul costo delle eventuali cure. Contestualmente alla manifestazione sono stati premiati i bambini partecipanti al Progetto Scuola realizzato dall AIO Roma all interno delle scuole elementari della capitale. I migliori temi e disegni inerenti la salute orale hanno avuto risalto nello spazio dedicato allo spettacolo al quale hanno partecipato il cabarettista Nino Taranto e, come madrina dell evento, l attrice comica Gegia. Tra visite mediche, lezioni e risate i romani e molti turisti incuriositi hanno potuto passare anche quest anno una giornata piacevolmente utile per la salvaguardia della propria salute orale. Il consiglio direttivo AIO Roma Elezioni provinciali per il rinnovo delle cariche del consiglio direttivo di AIO Roma Lunedì 12 luglio si sono tenute le elezioni provinciali per il rinnovo delle cariche del consiglio direttivo di AIO Roma, questi sono i risultati delle stesse: Presidente Giovanni Paolo Barbini Consiglieri Michelangelo Marino Giovanni Migliano Antonio Lauretti Giuseppe Badia Stefano Loghi Gabriele Conte Addetto Stampa Luigi Piccolo. Michelangelo Marino TRAPANI Elezioni del consiglio direttivo della nuova sezione AIO di Trapani È stata inaugurata la nuova sede AIO della provincia di Trapani, nata lo scorso 26 luglio con le elezioni del consiglio direttivo che si sono tenute presso la sede dell Ordine dei Medici e degli Odontoiatri di Trapani. Sono risultati eletti: Presidente Francesca Parrinello Consiglieri Michele De Gregorio TRIESTE Ignazio Licata Giuseppe Maltese Maurizio Massa Revisori dei conti: Lucia Asaro Salvatore Sciascia Ringrazio tutti i colleghi che mi hanno dato fiducia. So di avere al mio fianco professionisti eccezionali che, con la loro esperienza ed il loro entusiasmo, sapranno guidarmi in questa meravigliosa avventura. Confido nell aiuto di tutti i colleghi affinché si possano raggiungere risultati meritevoli. Francesca Parrinello Prestazioni odontoiatriche in regime di convenzione diretta e indiretta in Italia, fondi integrativi e terzo pagante Sabato 11 settembre, a Trieste, la conferenza su prestazioni odontoiatriche in regime di convenzione diretta e indiretta in Italia, fondi integrativi e terzo pagante. Come relatore il presidente nazionale, Salvatore Rampulla, che ha illustrato, con la consueta partecipazione, i notevoli rischi delle convenzioni dirette e come gestire in modo corretto ed affrontare a quelle indirette e i fondi integrativi. I partecipanti hanno così avuto informazioni esaustive per poter affrontare delle scelte strategiche importanti per il futuro professionale. Sono stati graditi ospiti della giornata culturale l onorevole Massimiliano Fedriga, il professor Roberto Di Lenarda direttore della Clinica Odontoiatrica P.O. PROSPETTIVA ODONTOIATRICA 37

13 REPORT DALLE SEDI dell'università di Trieste, Diego Paschina - Presidente CAO per la provincia di Trieste - ed il consigliere comunale nel comune di Trieste Maurizio Ferrara. A tutti i nostri ospiti va il ringraziamento del consiglio direttivo AIO regionale per la loro disponibilità e sensibilità dimostrate con le parole e nei fatti: qualsiasi risultato positivo per la nostra professione passa attraverso una sinergia tra le componenti invitate. Paolo Tacchino Foto di Pierpaolo Vidoni Memorial III ODONTOLINE MEETING MEMORIAL Battista Cimino e 23 Ottobre - ROMA Vi ricordiamo il consueto appuntamento annuale con il Memorial Battista Cimino, giunto alla terza edizione. Il meeting si terrà a Roma nei giorni e 23 Ottobre. Ricordiamo, oltre al valore scientifico della manifestazione, il suo valore simbolico come momento di aggregazione della nostra comunità nel ricordo di un suo membro che tanto ha contribuito al suo sviluppo e che ci ha prematuramente lasciato ed anche il fattivo aiuto che dal meeting deriva alla famiglia del collega. Il programma del Congresso e tutte le info per effettuare l'iscrizione le potete trovare su: Francesco Simoni Benvenuta Beatrice! Costanza Marrone introduce in societa la sorellina Beatrice, nata a Palermo lo scorso 27 agosto. I DISPOSITIVI MEDICI SU MISURA I dispositivi medici vengono classificati dal decreto legislativo 24 febbraio 1997, n. 46 in 4 classi (I, IIa, IIb, III). L appartenenza all una o all altra classe comporta differenti obblighi di legge conseguenti. Per stabilire a che classe appartiene un dispositivo medico bisogna considerare i seguenti aspetti: Tipologia di dispositivi medici: invasivo o non invasivo: a seconda del fatto che penetri o meno attraverso le cavità del corpo invasivo chirurgico: che penetra nel corpo nel contesto di un intervento chirurgico dispositivo impiantabile: qualsiasi dispositivo destinato ad essere impiantato totalmente nel corpo umano oppure ad essere introdotto parzialmente nel corpo umano mediante intervento chirurgico e a rimanere in tale sede dopo l'intervento per un periodo di almeno trenta giorni strumento chirurgico riutilizzabile: conosciamo bene il suo significato dispositivo medico attivo (terapeutico o diagnostico): dipendente, per il suo funzionamento, da una fonte di energia dispositivo medico su misura: progettato secondo la prescrizione del medico/odontoiatra. Nicola Napolitano L articolo in forma integrale è su 38 PROSPETTIVA ODONTOIATRICA P.O.

14 REPORT DALLE SEDI INIZIATIVE PROGETTO STILI DI VITA consulta gli opuscoli informativi su: CONGRESSO 31 CONGRESSO NAZIONALE SIE Novembre - Verona CONGRESSO XXII CONGRESSO INTERNAZIONALE Novembre - Firenze

15

Corsi p e r O d o n t o i a t r i

Corsi p e r O d o n t o i a t r i corsi accreditati ECM Corsi p e r O d o n t o i a t r i 2015 20 marzo Approccio Razionale alla Terapia Implantare dalla pianificazione del caso alla realizzazione protesica 22 maggio Rialzo del Pavimento

Dettagli

Milano 2015. RIPARLIAMO DI IMPLANTOLOGIA.indd 1. Giovedì, Giovedì, RIPARLIAMO DI. Milano 2015

Milano 2015. RIPARLIAMO DI IMPLANTOLOGIA.indd 1. Giovedì, Giovedì, RIPARLIAMO DI. Milano 2015 Giovedì, Giovedì, RIPARLIAMO DI IMPLANTOLOGIA RIPARLIAMO DI IMPLANTOLOGIA 26 marzo - 16 aprile - 7 maggio 18 giugno - 9 luglio - 24 settembre 8 ottobre - 19 novembre Relatori Dr. Alessandro Ceccherini,

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME PATROCINI E COLLABORAZIONI MINISTERO DELLA SALUTE MINISTERO DELLA SOLIDARIETA SOCIALE NOP NATIONAL O J E C T OUTCOME P R Assessorato alle Politiche Sociali Assessore Stefano Valdegamberi O sservatorio

Dettagli

Le professioni nello studio medico dentistico

Le professioni nello studio medico dentistico Le professioni nello studio medico dentistico L assistente dentale AFC L assistente di profilassi La segretaria odontoiatrica L igienista dentale SSS L assistente dentale AFC Requisiti Buona formazione

Dettagli

Dott. Mauro Rota Medico Chirurgo Iscritto all Albo dei Medici e Chirurghi

Dott. Mauro Rota Medico Chirurgo Iscritto all Albo dei Medici e Chirurghi Dott. Mauro Rota Medico Chirurgo Iscritto all Albo dei Medici e Chirurghi STUDIO MEDICO DENTISTICO ROTA - Ripa - 20800 - BASIGLIO (MI) Tel: 02 90753222 Fax: 02 90753222 E-mail:maurorota2002@libero.it P.IVA

Dettagli

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DELPIANO Laura Indirizzo Via Torino n. 112 int. 2 10036 SETTIMO TORINESE Telefono 011.898.26.34 Mobile: 333.10.60.176 Fax 011.898.26.34 E-mail laura.delpiano@cespi-centrostudi.it

Dettagli

1 di 2 04/10/2012 10:12

1 di 2 04/10/2012 10:12 http://fe-mn-andi.mag-news.it/nl/n.jsp?6o.vp.a.a.a.a 1 di 2 04/10/2012 10:12 Numero 4 - Novembre 2010 Il potere degli eletti : come lo interpretano alcuni e cosa ne penso io. Uno dei temi che sicuramente

Dettagli

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier Sommelier, nella prestigiosa realtà della Sommellerie di Roma e del Lazio, significa Professionismo nel vino. Chiediamo agli appassionati di essere professionisti del buon bere in maniera concreta, nella

Dettagli

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI RAZIONALE L Iperplasia Prostatica Benigna (IPB), a causa dell elevata prevalenza e incidenza, in virtù del progressivo invecchiamento della popolazione maschile, e grazie alla disponibilità di adeguati

Dettagli

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE L EVENTO ASSEGNERÀ CREDITI ECM Sabato 16 giugno 2012 ore 8,30 UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE SEDE DEL CORSO Via Masaccio, 19 MILANO PER ISCRIZIONI www.chirurgiavascolaremilano.it Il Convegno

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

La FLI si rinnova per essere sempre al passo con i tempi.

La FLI si rinnova per essere sempre al passo con i tempi. Carissimi Soci, anche quest anno di vita associativa si avvia gradualmente a conclusione con moltissimi obiettivi raggiunti, moltissime iniziative a tutela e promozione della nostra Professione concluse

Dettagli

Migliorare la gestione del paziente con BPCO in Medicina Generale.

Migliorare la gestione del paziente con BPCO in Medicina Generale. Progetto di audit clinico. Migliorare la gestione del paziente con BPCO in. Razionale. Numerose esperienze hanno dimostrato che la gestione del paziente con BPCO è subottimale. La diagnosi spesso non è

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE 7 TH QUALITY CONFERENCE Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE INFORMAZIONI DI BASE 1. Stato: Italia 2. Nome del progetto: La diffusione di Best Practice presso gli Uffici Giudiziari

Dettagli

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C. laformazione che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.M Premessa Di recente i disturbi specifici dell

Dettagli

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA Art. 1 Finalità e compiti del Dipartimento ad attività integrata (DAI) di Medicina Interna

Dettagli

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative Curriculum Vitae Nome Da Campo Gianluigi Data di nascita 07.12.1958 Qualifica Dirigente di 1 livello Amministrazione Azienda 12 Veneziana Incarico attuale Responsabile di struttura semplice in chirurgia

Dettagli

INCONTR-AIOSS 2015 COMPETENZE E ETICA BEST PRACTICE VS. 15-17 Ottobre 2015 AIOSS. Hotel Serena Majestic Montesilvano Lido (PE)

INCONTR-AIOSS 2015 COMPETENZE E ETICA BEST PRACTICE VS. 15-17 Ottobre 2015 AIOSS. Hotel Serena Majestic Montesilvano Lido (PE) Brochure Montesilvano 2015 30/07/15 12: Pagina 1 Associazione Italiana Operatori Sanitari di Stomaterapia INCONTR- 2015 Certificazione EN ISO 9001:2008 IQ-0905-12 per formazione ed aggiornamento COMPETENZE

Dettagli

Al Direttore Generale per l Università, lo Studente ed il Diritto allo studio universitario del Ministero Istruzione, Università e Ricerca

Al Direttore Generale per l Università, lo Studente ed il Diritto allo studio universitario del Ministero Istruzione, Università e Ricerca Parere n. 5 del 22/6/2011 Al Direttore Generale per l Università, lo Studente ed il Diritto allo studio universitario del Ministero Istruzione, Università e Ricerca Oggetto: Programmazione nazionale dei

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

TBLUE SAUNA MILANO ASSOCIAZIONE RICREATIVA CULTURALE

TBLUE SAUNA MILANO ASSOCIAZIONE RICREATIVA CULTURALE STATUTO CIRCOLO TBLUE Art. 1 COSTITUZIONE - SEDE E costituito, come associazione culturale ricreativa non riconosciuta ai sensi dell art 36 e ss. Codice Civile ed art. 148 comma 3 D.P.R. 917/1986 (T.U.I.R.),

Dettagli

Sardegna. della memoria. Collana diretta da. Romano Cannas. Gli Archivi. Su Balente e sa Emina. con Michelangelo Pira

Sardegna. della memoria. Collana diretta da. Romano Cannas. Gli Archivi. Su Balente e sa Emina. con Michelangelo Pira Sardegna Gli Archivi della memoria Collana diretta da Romano Cannas Su Balente e sa Emina con Michelangelo Pira presentazione di Bachisio Bandinu Gli Archivi della memoria Collana diretta da Romano Cannas

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli

- MZ GROUP - Standard di prodotto e servizio fornito

- MZ GROUP - Standard di prodotto e servizio fornito Pagina 1 di 13 - MZ GROUP - Standard di prodotto e servizio fornito SOMMARIO MZ GROUP pag. 3 MZ CONGRESSI S.RL. pag. 4 PIANIFICAZIONE 1. Scelta della sede congressuale pag. 5 2. Gestione pratica ECM (Educazione

Dettagli

STATUTO del CNCP. Associazione CNCP: Coordinamento Nazionale Counsellor Professionisti

STATUTO del CNCP. Associazione CNCP: Coordinamento Nazionale Counsellor Professionisti STATUTO del CNCP Associazione CNCP: Coordinamento Nazionale Counsellor Professionisti ARTICOLO 1 DENOMINAZIONE E costituita ai sensi degli articoli 36 e seguenti del codice civile un Associazione di rappresentanza,

Dettagli

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione.

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. MICHELE EMILIANO Sindaco del Comune di Bari 12 maggio 2006 Innanzitutto benvenuti a tutti i nostri

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. Il Direttore Sanitario Dr.ssa Renata Vaiani

CARTA DEI SERVIZI. Il Direttore Sanitario Dr.ssa Renata Vaiani CARTA DEI SERVIZI Questa Carta dei Servizi ha lo scopo di illustrare brevemente il nostro Poliambulatorio per aiutare i cittadini a conoscerci, a rendere comprensibili ed accessibili i nostri servizi,

Dettagli

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO La riorganizzazione dell ospedale dev essere affrontata in Consiglio In Consiglio comunale si parlerà ancora di riorganizzazione ospedaliera.

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi.

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi. Pagina 1 di 14 SOMMARIO Sommario...1 Introduzione...2 1. Scopo...2 2. campo di applicazione...3 3 Riferimenti...3 3.1 Riferimenti esterni...3 3.2 Riferimenti interni...3 4. Abbreviazioni utilizzate...4

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

STATUTO DELLA S.I.A.

STATUTO DELLA S.I.A. STATUTO DELLA S.I.A. Art. 1 È costituita a tempo indeterminato una Associazione sotto la denominazione Società Italiana di Agopuntura S.I.A. Art. 2 La Società Italiana di Agopuntura ha lo scopo di dare

Dettagli

20-21 marzo 2015 Palazzo dei Congressi di Riccione

20-21 marzo 2015 Palazzo dei Congressi di Riccione Fondazione Prof. Luigi Castagnola Presidente: Dott. Nicola Perrini 20-21 marzo 2015 Palazzo dei Congressi di Riccione 60 Corso Gratuito Fondazione Prof. Luigi Castagnola Evoluzioni tecnologiche in Chirurgia

Dettagli

in:joy Qualità eccellente, se la rana è presente. in:joy: il nuovo composito per rivestimento estetico.

in:joy Qualità eccellente, se la rana è presente. in:joy: il nuovo composito per rivestimento estetico. Qualità eccellente, se la rana è presente. in:joy: il nuovo composito per rivestimento estetico. è un nuovo composito fotopolimerizzabile per rivestimenti estetici di alta qualità. E adatto per la polimerizzazione

Dettagli

Disturbi dell Apprendimento

Disturbi dell Apprendimento Master in Disturbi dell Apprendimento in collaborazione con IPS nelle sedi di MILANO ROMA PADOVA BARI CAGLIARI CATANIA RAGUSA Questo modulo d iscrizione, unitamente alla fotocopia della ricevuta del versamento

Dettagli

Le Dichiarazioni Anticipate di Trattamento (DAT)

Le Dichiarazioni Anticipate di Trattamento (DAT) Le Dichiarazioni Anticipate di Trattamento (DAT) Fondamenti giuridici delle Dichiarazioni Anticipate di Trattamento Numerosi sono i fondamenti normativi e di principio che stanno alla base del diritto

Dettagli

Croce Rossa Italiana Sala Operativa Nazionale. Legnano, li 02 dicembre 2014 Protocollo: 11033/2014. Oggetto: Ebola.

Croce Rossa Italiana Sala Operativa Nazionale. Legnano, li 02 dicembre 2014 Protocollo: 11033/2014. Oggetto: Ebola. Legnano, li 02 dicembre 2014 Protocollo: 11033/2014 protocollo elettronico n. CRI/CC/0084024/2014 Oggetto: Ebola. Ai DRAE, loro sedi Ai Presidenti, loro sedi Ai Comitati Regionali, loro sedi All Ispettorato

Dettagli

PRESTAZIONI ODONTOIATRICHE FORMA DIRETTA CERTIFICATO DEFINITIVO PRESTAZIONI ODONTOIATRICHE

PRESTAZIONI ODONTOIATRICHE FORMA DIRETTA CERTIFICATO DEFINITIVO PRESTAZIONI ODONTOIATRICHE Allegato 5 FONDO ASSISTENZA SANITARIA DIRIGENTI AZIENDE FASDAC COMMERCIALI Via Eleonora Duse, 14/16-00197 Roma PRESTAZIONI ODONTOIATRICHE FORMA DIRETTA Spazio per l etichetta con il codice a barre (a cura

Dettagli

48 Congresso SItI. Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors. www.siti2015.org

48 Congresso SItI. Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors. www.siti2015.org 48 Congresso Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors COMITATI Presidente del Congresso: Carlo Signorelli, Presidente Presidente Comitato organizzatore: Francesco Auxilia,

Dettagli

Elenco provvidenze nuova mutualità

Elenco provvidenze nuova mutualità Elenco provvidenze nuova mutualità Tipologia sussidio Importo erogato Periodicità del sussidio Documentazione da allegare Ricovero 15,00 al giorno (per massimo 20 giorni all anno) Ogni anno Certificato

Dettagli

Università degli Studi del Sannio NUCLEO DI VALUTAZIONE RIUNIONE NUCLEO DI VALUTAZIONE

Università degli Studi del Sannio NUCLEO DI VALUTAZIONE RIUNIONE NUCLEO DI VALUTAZIONE Verbale n. 10 del 5 Novembre 2014 RIUNIONE Il giorno 5 Novembre 2014, alle ore 10.40, il Nucleo di Valutazione dell Università degli Studi del Sannio, si è riunito per discutere sugli argomenti iscritti

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE REGIONE LAZIO Direttore Generale Dott. Vittorio Bonavita U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE Ospedale Sandro Pertini Direttore: Prof. Vincenzo Di Cintio Gentile paziente, Le diamo il benvenuto nella nostra Struttura

Dettagli

Titolo evento formativo: Accuratezza del dato glicemico e management del DMT2: fin da SUBITO oltre l HbA1c.

Titolo evento formativo: Accuratezza del dato glicemico e management del DMT2: fin da SUBITO oltre l HbA1c. Titolo evento formativo: Accuratezza del dato glicemico e management del DMT2: fin da SUBITO oltre l HbA1c. Data e Sede: 1-2 dicembre 2010 - Roma Evento ECM N N. rif. ECM 10033589 crediti 9 Programma e

Dettagli

Convenzione per la protezione dei diritti dell uomo e la dignità dell essere umano riguardo alle applicazioni della biologia e della medicina

Convenzione per la protezione dei diritti dell uomo e la dignità dell essere umano riguardo alle applicazioni della biologia e della medicina Traduzione 1 Convenzione per la protezione dei diritti dell uomo e la dignità dell essere umano riguardo alle applicazioni della biologia e della medicina (Convenzione sui diritti dell uomo e la biomedicina)

Dettagli

Riabilitazione totale mediante protesi fissa mediante impianti inclinati a 35 evitando la zona atrofica postpost foraminale. (Acocella A.

Riabilitazione totale mediante protesi fissa mediante impianti inclinati a 35 evitando la zona atrofica postpost foraminale. (Acocella A. Alessandro Acocella comunque ci sono solo studi con un follow-up follow up non ancora elevato e comunque i casi vanno accuratamente selezionati evitando parafunzioni e ricordando che gli impianti corti

Dettagli

COMUNITA SOL LEVANTE Carta dei Servizi 2010/2012

COMUNITA SOL LEVANTE Carta dei Servizi 2010/2012 COMUNITA SOL LEVANTE Carta dei Servizi 2010/2012 La Sol Levante nasce nel 1998 per dare una risposta alle esigenze delle persone, di ogni fascia d età, affette da disagio psichico e con problematiche in

Dettagli

D. Altre attività formative Stage, attività esterne, tesine (con file già formattato), idoneità, etc. ELENCO DELLE DOMANDE (versione stampabile)

D. Altre attività formative Stage, attività esterne, tesine (con file già formattato), idoneità, etc. ELENCO DELLE DOMANDE (versione stampabile) D. Altre attività formative Stage, attività esterne, tesine (con file già formattato), idoneità, etc. ELENCO DELLE DOMANDE (versione stampabile) D1. COSA SONO LE ALTRE ATTIVITÀ FORMATIVE? D2. COME SI OTTENGONO

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può!

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! Pag. 1/3 Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! (Articolo tratto da ALCER n 153 edizione 2010) Conoscere posti nuovi, nuove culture e relazionarsi con persone di altri paesi, di altre città

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Alessandra Aste Indirizzo VIA IS MIRRIONIS 92, 09121 CAGLIARI Telefono 070 6095934 3346152648 Fax 0706096059

Dettagli

Campus Universitario di Savona Via Magliotto, 2 Savona 3-4 Dicembre 2011

Campus Universitario di Savona Via Magliotto, 2 Savona 3-4 Dicembre 2011 PROGRAMMA DEL CORSO: L'OCCHIO VEDE CIO' CHE L'OCCHIO CONOSCE: DAL NORMALE AL PATOLOGICO NELL'APPARATO LOCOMOTORE - APPLICAZIONE CLINICA DELLA DIAGNOSTICA PER IMMAGINI DOCENTE : Dott. Nicola Gandolfo RESPONSABILE

Dettagli

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza Commissione Nazionale dei Corsi di Laurea in Infermieristica La valutazione dei risultati dell apprendimento e qualità formativa dei Corsi di laurea in Infermieristica Milano, 10 giugno 2011 Realtà e problematiche

Dettagli

Obblighi dei medici nei casi di infortunio e malattia professionale

Obblighi dei medici nei casi di infortunio e malattia professionale Obblighi dei medici nei casi di infortunio e malattia professionale A cura di: - Inail Direzione Regionale Lombardia - Regione Lombardia - Direzione Generale Sanità Documento realizzato nell ambito della

Dettagli

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE Volume VIII manuali campi volontariato Il fare e il dire di Legambiente nei campi Dal 1991 ad oggi sono stati oltre 3.000 i campi di volontariato che Legambiente

Dettagli

ISPETTORI DI PONTI E VIADOTTI

ISPETTORI DI PONTI E VIADOTTI ISPETTORI DI PONTI E VIADOTTI CERTIFICAZIONE UNI CEI EN ISO/IEC 1702 Corso 1 Livello In collaborazione con l Ordine degli Ingengeri della Provincia di Rimini Associazione CONGENIA Procedure per la valutazione

Dettagli

SICUREZZA & INGEGNERIA

SICUREZZA & INGEGNERIA SICUREZZA & INGEGNERIA Centro Formazione AiFOS A707 MA.CI - S.R.L. AGENZIA FORMATIVA E SERVIZI PROFESSIONALI PER LE IMPRESE Organismo accreditato dalla Regione Toscana PI0769 C.F./Partita IVA 01965420506

Dettagli

Corsi di General English

Corsi di General English Corsi di General English 2015 A Londra e in altre città www.linglesealondra.com Cerchi un corso di inglese a Londra? Un soggiorno studio in Inghilterra o in Irlanda? I nostri corsi coprono ogni livello

Dettagli

PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO.

PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO. ALLEGATO A PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO. TITOLI ACCADEMICI VOTO DI LAUREA Medici Specialisti ambulatoriali, Odontoiatri,

Dettagli

25 Ottobre 2011-3 Convegno Nazionale ITALIAN PROJECT MANAGEMENT ACADEMY

25 Ottobre 2011-3 Convegno Nazionale ITALIAN PROJECT MANAGEMENT ACADEMY 25 Ottobre 2011-3 Convegno Nazionale ITALIAN PROJECT MANAGEMENT ACADEMY Milano, ATAHOTELS Via Don Luigi Sturzo, 45 LA GESTIONE DEI PROGETTI NELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE DEL FUTURO. I SUOI RIFLESSI NEI

Dettagli

Statuto della CIIP - Consulta Interassociativa Italiana per la Prevenzione

Statuto della CIIP - Consulta Interassociativa Italiana per la Prevenzione Statuto della CIIP - Consulta Interassociativa Italiana per la Prevenzione Articolo 1 - Costituzione E' costituita una Associazione denominata: Consulta Interassociativa Italiana per la Prevenzione (CIIP)

Dettagli

La cooperativa Fai compie 30 anni

La cooperativa Fai compie 30 anni Anziani e assistenza La cooperativa Fai compie 30 anni TRENTO Fai, la prima cooperativa sociale che si occupa di assistenza domiciliare in Trentino, si prepara a festeggiare ben 30 anni di attività. Sabato

Dettagli

17/04/2015 IL RETTORE

17/04/2015 IL RETTORE Protocollo 7882 VII/1 Data 26/03/2015 Rep. D.R n. 377-2015 Area Didattica Servizi agli Studenti e Alta Formazione Responsabile Dott. Antonio Formato Settore Alta Formazione Responsabile Dott. Tommaso Vasco

Dettagli

Maggiore libertà, maggior controllo

Maggiore libertà, maggior controllo Maggiore libertà, maggior controllo Semplicità in implantologia con stabilità, resistenza e velocità Il nostro desiderio in Neoss è sempre stato di offrire ai professionisti del settore dentale una soluzione

Dettagli

Editoriale. XX Congresso Fismad e riorganizzazione della SIED: comunicazioni del Presidente

Editoriale. XX Congresso Fismad e riorganizzazione della SIED: comunicazioni del Presidente XX Congresso Fismad e riorganizzazione della SIED: comunicazioni del Presidente Cari Associati, abbiamo da poco celebrato a Napoli il ventennale del Congresso Fismad, appuntamento scientifico riconosciuto

Dettagli

Il Ministro della Pubblica Istruzione

Il Ministro della Pubblica Istruzione Prot. n. 30/dip./segr. Roma, 15 marzo 2007 Ai Direttori Generali Regionali Loro Sedi Ai Dirigenti degli Uffici scolastici provinciali Loro Sedi Al Sovrintendente Scolastico per la Provincia di Bolzano

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

Analogic transfer system comunication & aesthetic digital smile design (ADSD)

Analogic transfer system comunication & aesthetic digital smile design (ADSD) Analogic transfer system comunication & aesthetic digital smile design (ADSD) Autore_Valerio Bini, Italia Fig. 1_Smile designer e face aesthetic medical team. _Introduzione È oggi possibile stare al passo

Dettagli

ECOPED 2011. Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica. PISTOIA 27-30 Giugno 2011

ECOPED 2011. Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica. PISTOIA 27-30 Giugno 2011 Gruppo di Studio di Ecografia Pediatrica Società Italiana di Pediatria Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica ECOPED 2011 PISTOIA 27-30 Giugno 2011 PROGRAMMA DOCENTI E TUTORS Giuseppe Atti Carlo

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

PROPOSTA DI LEGGE DI INIZIATIVA POPOLARE Diritto all apprendimento permanente

PROPOSTA DI LEGGE DI INIZIATIVA POPOLARE Diritto all apprendimento permanente PROPOSTA DI LEGGE DI INIZIATIVA POPOLARE Diritto all apprendimento permanente Articolo 1 (Principi generali) 1. Ogni persona ha diritto all apprendimento permanente. 2. Per apprendimento permanente si

Dettagli

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO Il disegno di legge 1212 Disposizioni sulle Città metropolitane, sulle Province, sulle unioni e fusioni di Comuni approvato dal Senato ha

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

STATUTO. Art. 1. Art. 2

STATUTO. Art. 1. Art. 2 STATUTO Art. 1 E costituita tra l Università Politecnica delle Marche e l Università degli Studi di Urbino Carlo Bo un associazione denominata UNIADRION. Art. 2 L associazione ha sede in Ancona, presso

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

CODICE FISCALE: DNG LDA 65R17 F205S PARTITA IVA: 12131140159 Corso Matteotti, 56 20081 ABBIATEGRASSO (MI) Tel/Fax: 02.94.60.85.56

CODICE FISCALE: DNG LDA 65R17 F205S PARTITA IVA: 12131140159 Corso Matteotti, 56 20081 ABBIATEGRASSO (MI) Tel/Fax: 02.94.60.85.56 Cosa devo fare per quanto riguarda la sicurezza sul lavoro se assumo il primo dipendente/collaboratore? Come datore di lavoro devo: 1. valutare i rischi a cui andrà incontro questa persona compiendo il

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

CARDIOPATIA CRONICA. edizione 1 DELLA ISCHEMICA. STABILE 10 cose da fare 10 cose da non fare. corso di aggiornamento GESTIONE

CARDIOPATIA CRONICA. edizione 1 DELLA ISCHEMICA. STABILE 10 cose da fare 10 cose da non fare. corso di aggiornamento GESTIONE corso di aggiornamento GESTIONE DELLA CARDIOPATIA ISCHEMICA CRONICA STABILE 10 cose da fare 10 cose da non fare Direttore scientifico: 18 aprile 2015 Sala Rosangelo Mazzarino (CL) edizione 1 PROGRAMMA

Dettagli

DOCUMENTO APPROVATO DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 12 DICEMBRE

DOCUMENTO APPROVATO DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 12 DICEMBRE REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DELL ORGANISMO DI VIGILANZA D.LGS 231/01 DI GALA S.P.A. DOCUMENTO APPROVATO DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 12 DICEMBRE 2013 INDICE ARTICOLO 1 SCOPO E AMBITO DI APPLICAZIONE..3

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Congresso Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Nel corso degli ultimi anni lo studio degli aspetti nutrizionali, dei

Dettagli

CHE COS E L EUTANASIA?

CHE COS E L EUTANASIA? CHE COS E L EUTANASIA? Che cosa si intende per eutanasia? Il termine eutanasia deriva dal greco: eu=buono, e thanatos=morte. Interpretato letteralmente quindi, esso significa: buona morte. Nel significato

Dettagli

Sala Consilina, 20 settembre 2013 Prot. n. 13249/2013

Sala Consilina, 20 settembre 2013 Prot. n. 13249/2013 Sala Consilina, 20 settembre 2013 Prot. n. 13249/2013 E, P.C. EGREGIO DOTT. MATTEO CLAUDIO ZARRELLA PRESIDENTE DEL TRIBUNALE DI LAGONEGRO Via Lagonegro - 85042 LAGONEGRO (Pz) Trasmissione al telefax 0973.2333115

Dettagli

Una nuova riforma?...no, meglio applicare quella già approvata Elsa Fornero (Università di Torino e CeRP)

Una nuova riforma?...no, meglio applicare quella già approvata Elsa Fornero (Università di Torino e CeRP) Una nuova riforma?...no, meglio applicare quella già approvata Elsa Fornero (Università di Torino e CeRP) Che il sistema previdenziale italiano sia un cantiere sempre aperto testimonia la profonda discrasia

Dettagli

Codice di Comportamento Genesi Uno. Linee Guida e Normative di Integrità e Trasparenza

Codice di Comportamento Genesi Uno. Linee Guida e Normative di Integrità e Trasparenza Codice di Comportamento Genesi Uno Linee Guida e Normative di Integrità e Trasparenza Caro Collaboratore, vorrei sollecitare la tua attenzione sulle linee guida ed i valori di integrità e trasparenza che

Dettagli

Istituzione della figura di Agente Ambientale.

Istituzione della figura di Agente Ambientale. Estratto del verbale della seduta della Giunta Comunale NUMERO DI REGISTRO SEDUTA DEL 7 21 gennaio 2015 Oggetto : Istituzione della figura di Agente Ambientale. Il giorno 21 gennaio 2015 in Cremona, con

Dettagli

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM 1. Introduzione 2. Pianificazione dell attività formativa ECM 3. Criteri per l assegnazione dei crediti nelle diverse tipologie di formazione ECM

Dettagli

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto M.E.D. Progetto nr. LLP-LdV-PLM-11-IT-254 Titolo M.E.D. (N. LLPLink 2011-1-IT1-LEO02-01757) Destinazione: IRLANDA art. 1 SOGGETTO

Dettagli

La mobilità sociale tra Stato e mercato

La mobilità sociale tra Stato e mercato La mobilità sociale tra Stato e mercato di Carlo Lottieri, Università di Siena Nella cultura contemporanea si tende a guardare alla mobilità sociale intesa quale possibilità di ascendere da una posizione

Dettagli

Principi d Azione. www.airliquide.it

Principi d Azione. www.airliquide.it Principi d Azione Codice Etico www.airliquide.it Il bene scaturisce dall'onestà; l'onestà ha in sè la sua origine: quello che è un bene avrebbe potuto essere un male, ciò che è onesto, non potrebbe essere

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

Frisch. unità 1. 1 Leggi il testo

Frisch. unità 1. 1 Leggi il testo unità 1 1 Leggi il testo Frisch Frisch era un abitudinario, come lo sono del resto quasi tutte le persone della sua età. Ogni mattina nei tre giorni che passava alla villa si alzava puntualmente alle sette

Dettagli

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012 anno 2 - numero 3 - marzo/aprile 2012 MADE IN ITALY PAVANELLOMAGAZINE l intervista Certificazione energetica obbligatoria Finestra Qualità CasaClima Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre

Dettagli