Camera di Commercio Belgo-Italiana Chambre de Commerce Belgo-Italienne - Belgisch-Italiaanse Kamer Van Koophandel

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Camera di Commercio Belgo-Italiana Chambre de Commerce Belgo-Italienne - Belgisch-Italiaanse Kamer Van Koophandel"

Transcript

1 NI-Managua: DCI Assistenza tecnica internazionale per il programma di sostegno alla catena di valore del legno in Nicaragua Numero: 2011/S Preinformazione- Unione europea, rappresentata dalla Commissione europea, a nome e per conto del o dei paesi, Managua, NICARAGUA. Unione europea, rappresentata dalla Commissione europea, a nome e per conto del o dei paesi, Managua, NICARAGUA EUR. ET-Addis Abeba: FES di formazione e assistenza tecnica a sostegno dell'«eastern Africa Power Pool (EAPP)» con sede centrale ad Addis Abeba, Etiopia Numero: 2011/S paese beneficiario, Addis Abeba, ETIOPIA. L'obiettivo complessivo del progetto di rafforzamento istituzionale a favore dell'eapp è promuovere l'integrazione dei mercati dell'energia elettrica nei paesi dell'africa orientale, in vista della creazione di un mercato regionale dell'energia elettrica. L'obiettivo del presente contratto è il rafforzamento delle capacità dell'organizzazione EAPP nei settori della pianificazione del sistema, del commercio energetico e della gestione del funzionamento di reti ed ambientale. Le attività principali comprenderanno: 1) supporto attraverso la prestazione di consulenze; gli esperti di affari giuridici, commerciali e istituzionali presteranno assistenza all'eapp in relazione agli incarichi che dovranno essere eseguiti a breve e per i quali l'eapp non dispone di risorse umane qualificate. Gli argomenti affrontati, tra gli altri, saranno: gestione della trasmissione, finanziamento e gestione del commercio energetico. L'assistenza degli esperti implicherà anche il trasferimento delle conoscenze; 2) lo sviluppo delle capacità e la formazione saranno sviluppati secondo il piano d'azione presente nella strategia dell'eapp e si incentreranno sulla progettazione di un mercato regionale dell'energia elettrica, sul funzionamento e la pianificazione delle infrastrutture per la trasmissione, sulle previsioni e domanda futura e sulla pianificazione aziendale EUR. Scadenza: 06/02/2012

2 SE-Stoccolma: Periodici e banche dati Numero: 2011/S Lotti: Forniture Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie Mettere a disposizione la fornitura e i relativi servizi Il presente appalto è suddiviso in 2 lotti: lotto 1: abbonamenti a periodici: elettronici e stampati; lotto 2: accesso a banche dati EUR Scadenza: 17/02/2012 SE-Stoccolma: Prestazione di servizi all'ecdc per il coordinamento e l'organizzazione della conferenza scientifica Escaide 2012 Numero: 2011/S Lotti: Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie Organizzazione e gestione dell'evento per la conferenza annuale Escaide inclusi l'affitto di una sede, i servizi di registrazione, la logistica della sede ecc. Il presente appalto è suddiviso in 3 lotti: Lotto n.: 1 produzione e organizzazione generale della conferenza Escaide; Lotto n.: 2 ristorazione per la conferenza; Lotto n.: 3 organizzazione dell'annuale cena di gala Escaide/cerimonia di premiazione EPIET EUR Scadenza: 17/02/2012 B-Bruxelles: Prestazione di servizi di medici di fiducia e dentisti di fiducia del regime comune di assicurazione malattia delle istituzioni e degli organismi europei presso gli uffici di liquidazione di Bruxelles (Belgio), Lussemburgo (Lussemburgo) e Ispra (Italia) Numero: 2011/S Ristretta Commissione europea, PMO.3 «Assicurazione malattia e infortuni»

3 Lotti: l presente appalto prevede di dotare il PMO.3 a Bruxelles (Belgio), il PMO.5 a Lussemburgo (Lussemburgo) ed il PMO.6 a Ispra (Italia) di medici di fiducia e dentisti di fiducia in grado di mettere a disposizione del RCAM la propria perizia per la formulazione di pareri la cui descrizione dettagliata è ripresa nel capitolato d'oneri; un'enumerazione succinta è indicata di seguito: pareri medici del medico di fiducia, pareri medici del dentista di fiducia, rapporto con gli assicurati ed i medici, questioni di codifica nomenclatura, questioni relative a principi generali, partecipazione a riunioni (consulenza medica). Il presente appalto è suddiviso in 6 lotti: Lotto n 1: Medici di fiducia a Bruxelles. Lotto n 2: Medici di fiducia a Lussemburgo. Lotto n 3: Medici di fiducia a Ispra (Italia). Lotto n 4: Dentisti di fiducia a Bruxelles (Belgio). Lotto n 5: Dentisti di fiducia a Lussemburgo (Lussemburgo). Lotto n 6: Dentisti di fiducia a Ispra (Italia). Scadenza: 27/01/2012 P-Braga: Attrezzature da laboratorio, ottiche e di precisione (escluso vetri) Numero: 2011/S Forniture INL, International Iberian Nanotechnology Laboratory Attrezzature da laboratorio, ottiche e di precisione (escluso vetri). Scadenza: 13/02/2012 B-Bruxelles: Contratto quadro per servizi connessi allo sviluppo, alla gestione e alla diffusione della classificazione ESCO Formulazione e convalida di termini relativi a competenze, qualifiche e professioni in diverse lingue; traduzioni Numero: 2011/S Commissione europea, DG Occupazione, affari sociali e inclusione Lo scopo del presente contratto quadro è prestare servizi per lo sviluppo, la gestione e la diffusione della classificazione multilinguistica europea delle competenze, qualifiche e professioni (ESCO) o classificazioni simili. I compiti principali in questo contesto sono: - arricchimento e convalida di un archivio di termini che descrivono i concetti relativi a competenze, qualifiche e professioni;- prestazione di competenze relative agli aspetti linguistici dello sviluppo della classificazione;- traduzioni EUR Scadenza: 03/02/2012

4 B-Bruxelles: Contratto quadro finalizzato all'organizzazione di eventi, conferenze, seminari e incontri principalmente nel contesto delle attività connesse con la politica commerciale europea Numero: 2011/S Commissione europea, direzione generale del Commercio, direzione A Risorse, informazioni e coordinamento politico L'oggetto del contratto è la prestazione di un supporto logistico completo di prestatori terzi per organizzare eventi, conferenze, seminari e incontri principalmente nel contesto delle attività connesse con la politica commerciale nell'unione europea e in paesi terzi EUR Scadenza: 13/02/2012 MX-Città del Messico: Appalto di servizi di sicurezza per le persone e i beni della delegazione dell'unione europea in Messico EEAS/2011/060/DELMEXM/SER/FWC Numero: 2011/S Ristretta o europeo per l'azione esterna, delegazione dell'unione europea in Messico Gli aspetti del contratto comprendono: garantire la sicurezza degli uffici nella loro situazione attuale o futura, garantire la sicurezza delle abitazioni dei membri della delegazione nella loro situazione attuale o futura, garantire la sicurezza del suo personale. È prevista l'esecuzione dei seguenti incarichi: il controllo dell'accesso dei visitatori alle installazioni, la vigilanza generale delle installazioni, l'installazione, il monitoraggio ed il controllo del sistema antintrusione e di allarme negli uffici e nelle abitazioni, l'intervento immediato in loco in caso di incidente, l'assistenza alle persone in situazione di pericolo, la gestione degli interventi in caso di allarme generale. Verrà concluso un contratto quadro della durata massima di 4 anni, eseguito mediante il ricorso a contratti specifici e buoni d'ordine annuali EUR Scadenza: 26/01/2012

5 HU-Pécs: IPA Fornitura di attrezzature mediche per l'università di Pécs Numero: 2011/S Lotti: Forniture. Università di Pécs, Scuola medica, PécsUNGHERIA Fornitura, installazione e formazione relativa all'utilizzo delleattrezzature Il presente appalto è suddiviso in 2 lotti: Lotto 1: autoclave e contenitori per animali. Lotto 2: dispositivo di riscaldamento, ventilazione e condizionamento dell'aria. Scadenza: 27/02/2012 B-Bruxelles: UCA 209/11 Fornitura di hardware, assistenza tecnica e manutenzione per la creazione di microschede Numero: 2011/S Forniture Ristretta Consiglio dell'unione europea, Segretariato generale La presente procedura riguarda la fornitura di hardware, assistenza tecnica e manutenzione per la creazione di microschede. Il Segretariato sta creando una raccolta di fascicoli in formato PDF/A contenente i propri archivi storici. Il contenuto di questi fascicoli in formato PDF/A dovrà essere copiato su microschede per l'archiviazione di lungo termine. L'offerente dovrà fornire l'hardware, l'assistenza tecnica e la manutenzione affinché il Segretariato possa acquistare la macchina per creare le microschede e i materiali di consumo e il personale del Segretariato possa copiare il contenuto dei fascicoli in formato PDF/A su microschede. Il Segretariato realizzerà un «network share» adeguato contenente i fascicoli in formato PDF/A che verranno trasferiti su microschede, inclusi i metadati da inserire nella testata delle microschede. Scadenza: 06/02/2012 B-Bruxelles: Cessione a titolo gratuito di apparecchiature informatiche e di telecomunicazione declassate ad organismi umanitari Numero: 2011/S Forniture Consiglio dell'unione europea, segretariato generale, unità di coordinamento degli acquisti Il segretariato generale del Consiglio dell'unione europea intende stilare un elenco di organizzazioni umanitarie in grado di recuperare, sostenendone le spese, le sue apparecchiature per ufficio declassate a seguito dell'adattamento tecnologico dei propri servizi, e di trarne il maggior beneficio (rivendita, riciclaggio, doni ecc.). apparecchiature informatiche per ufficio: computer, stampanti, schermi, scanner apparecchiature informatiche di rete: server, switch, hub, UPS apparecchiature di telefonia: telecopiatrici, telefoni per ufficio e telefoni cellulari. Scadenza: 15/03/2012

6 B-Bruxelles: DIGIT/R2/PO/2011/087 di reti esterne Numero: 2011/S Preinformazione- Commissione europea, direzione generale dell'informatica, direzione Risorse e logistica Prestazione di servizi di reti esterne per la Commissione europea e altre istituzioni, agenzie e organi dell'unione europea. Un elenco finale delle istituzioni partecipanti al bando di gara, nonché il volume dell'appalto per tali organismi verrà descritto nell'avviso di gara. I servizi richiesti includono la prestazione di: servizi di rete ad estensione geografica (WAN): tali servizi includono la connessione di dati tra le sedi principali delle istituzioni e i loro rispettivi uffici periferici. Le stime attuali sono di fino a 200 connessioni in una gamma di 2 Mb fino a 200 Mb con una portata di livello mondiale, servizi di accesso remoto (RAS) & servizi di telelavoro (TW): tali servizi forniscono connessioni vocali e di dati per roaming e utenti residenziali della Commissione. Le stime attuali sono di fino a telelavoratori nei paesi dell'unione europea, servizi Internet di «fallback» (IFB): tali servizi forniscono accesso a Internet per le istituzioni in caso di gravi disturbi dell'accesso primario a Internet. I servizi relativi all'accesso primario a Internet per le istituzioni sono forniti nell'ambito di un altro contratto quadro e non rientrano negli obiettivi del presente bando di gara. Le stime attuali sono di fino a 25 connessioni in una gamma di 10 Mb fino a 5 Gb, servizi di consulenza di rete: tali servizi forniscono consulenza di rete nel contesto delle reti esterne. Le stime attuali sono di fino a 450 giorni-persona all'anno. GR-Eraklion: Prestazione di servizi di personale temporaneo di sostegno Numero: 2011/S Agenzia europea per la sicurezza delle reti e dell'informazione L'ENISA intende concludere un appalto quadro per la prestazione di servizi di personale temporaneo di sostegno presso i propri uffici ad Eraklion, Grecia. Il personale interinale potrà essere chiamato a servizio per impieghi temporanei quali assistenti amministrativi, assistenti finanziari, assistenti informatici e assistenti operativi. Il contraente si incarica di applicare tutti i regolamenti e la legislazione greca in vigore relativamente alla sicurezza sociale, al diritto del lavoro e al fisco EUR Scadenza: 03/02/2012 L-Lussemburgo: Indagine sulla disabilità e l'integrazione sociale Numero: 2011/S Commissione europea, Eurostat

7 Lotti: Indagine sull'integrazione sociale e la sanità europea (EHSIS) Il presente appalto è suddiviso in 12 lotti: 1: Austria; 2: Belgio; 3: Cipro; 4: Repubblica ceca; 5: Finlandia; 6: Islanda; 7: Italia; 8: Lussemburgo; 9: Paesi Bassi; 10: Norvegia; 11: Portogallo; 12: Svezia EUR Scadenza: 17/02/2012 E-Rivas-Vaciamadrid: di assistenza informatica per computer Numero: 2011/S Ayuntamiento de Rivas-Vaciamadrid di assistenza informatica per computer. Scadenza: 08/02/2012 UK-East Kilbride: generali di consulenza gestionale Numero: 2011/S Ristretta Procurement Abercrombie House, Eaglesham Road generali di consulenza gestionale. Scadenza: 15/02/2012 UK-East Kilbride: generali di consulenza gestionale Numero: 2011/S Ristretta Procurement Abercrombie House, Eaglesham Road generali di consulenza gestionale. Scadenza: 15/02/2012

8 UK-East Kilbride: generali di consulenza gestionale Numero: 2011/S Ristretta Procurement Abercrombie House, Eaglesham Road generali di consulenza gestionale. Scadenza: 15/02/2012 UK-East Kilbride: generali di consulenza gestionale Numero: 2011/S Ristretta Procurement Abercrombie House, Eaglesham Road generali di consulenza gestionale. Scadenza: 15/02/2012 CD-Kinshasa: FES Apparecchiature e forniture informatiche e di automazione uffici direzione generale delle dogane e accise Kinshasa Repubblica democratica del Congo RDC Numero: 2011/S Fornitura. Ordinatore nazionale del FES, ente appaltante del programma AIDCOM, Kinshasa, REPUBBLICA DEMOCRATICA DEL CONGO. L'appalto riguarda la fornitura, la consegna (DDP reso sdoganato), lo scaricamento, la messa in servizio ed il servizio post-vendita, da parte del titolare, dei seguenti articoli: apparecchiature informatiche e di automazione uffici (lotto unico) per la direzione generale delle dogane e accise (DGDA) a Kinshasa, nella Repubblica democratica del Congo (DDP Delivered Duty Paid). Scadenza: 01/03/2012 CG-Brazzaville: FES Fornitura di apparecchiature informatiche, apparecchiature di telecomunicazione, mobili e forniture per ufficio per la direzione generale delle dogane e imposte indirette (DGDDI) e l'ispettorato generale delle finanze della Repubblica del Congo Brazzaville Numero: 2011/S Fornitura. Ministero dell'economia, della pianificazione, dell'assetto territoriale e dell'integrazione, ordinatore nazionale del FES, Brazzaville, CONGO.

9 Lotti: Il progetto di rafforzamento della governance delle finanze pubbliche (PGFIP), finanziato nel quadro del 10o Fondo europeo di sviluppo (FES), lancia il presente bando di gara per la fornitura, la consegna, l'installazione, la messa in servizio ed il servizio post-vendita, da parte del titolare, di 5 lotti di articoli suddivisi nel seguente modo: i) apparecchiature informatiche e di telecomunicazione per la DGDDI, in 2 lotti. Per questi lotti, la consegna dovrà essere effettuata presso i locali della direzione generale delle dogane e imposte indirette, avenue Maréchal Lyautey, C.P. 75, Brazzaville, REPUBBLICA DEL CONGO. Il termine ultimo per la consegna è di massimo 120 giorni a decorrere dalla firma del contratto e gli Incoterms applicabili sono DDP [DDP (Delivered Duty Paid = reso sdoganato)/ddu (Delivered Duty Unpaid = reso non sdoganato) Incoterms 2000 camera di commercio internazionale Il periodo di esecuzione degli incarichi è di 120 giorni a decorrere dalla firma del contratto; ii) apparecchiature informatiche e di automazione uffici, mobili per ufficio e forniture per ufficio per l'ispettorato generale delle finanze (IGF), in 3 lotti. Per questi lotti, la consegna dovrà essere effettuata presso i locali dell'igf, ministero delle Finanze, del bilancio e del portafoglio pubblico, avenue Foch, secondo piano sopra DHL a Brazzaville, Repubblica del Congo. Il termine ultimo per la consegna è di massimo 120 giorni a decorrere dalla firma del contratto e gli Incoterms applicabili sono DDP [DDP (Delivered Duty Paid = reso sdoganato)/ddu (Delivered Duty Unpaid = reso non sdoganato) Incoterms 2000 camera di commercio internazionale Il periodo di esecuzione degli incarichi è di 120 giorni a decorrere dalla firma del contratto. Il presente appalto è suddiviso in 5 lotti: lotto n. 1: apparecchiature di telecomunicazione (DGDDI); lotto n. 2: apparecchiature informatiche, licenze e software (DGDDI); lotto n. 3: apparecchiature informatiche e di automazione uffici (IGF); lotto n. 4: mobili per ufficio (IGF); lotto n. 5: forniture per ufficio (IGF). Scadenza: 01/03/2012 I-Ispra: L'obiettivo del presente bando è l'acquisto di un sistema di visualizzazione sferica al fine di presentare immagini statiche e animate della terra su un dispositivo sferico progettato internamente Numero: 2011/S Forniture Commissione europea, Centro comune di ricerca L'obiettivo della presente gara è l'acquisto di un sistema di visualizzazione sferica. Lo scopo del sistema di visualizzazione richiesto è quello di presentare immagini statiche e animate della terra su un dispositivo sferico progettato internamente. Il sistema di visualizzazione sarà utilizzato per mostrare il lavoro e le attività del JRC su scala globale e sarà installato in modo semi-permanente presso il sito di Ispra del JRC, con occasionali mostre fuori sede in altre ubicazioni. I requisiti anche il software per la realizzazione e presentazioni di animazioni e uno schermo tattile che permetta ai visitatori di selezionare e controllare i materiali che vengono visualizzati EUR. Scadenza: 01/03/2012

10 GE-Tbilisi: IfS Fornitura di attrezzature portatili per il rilevamento di materiali nucleari e radioattivi Numero: 2011/S Lotti: Fornitura. paese beneficiario, Tbilisi, GEORGIA. Lo scopo del presente appalto è la fornitura e la consegna in Georgia di attrezzature di misurazione radiologica e di veicolo a quattro ruote motrici. Il presente appalto è suddiviso in 2 lotti: lotto 1: attrezzature di misurazione radiologica; e lotto 2: veicolo a quattro ruote motrici. Scadenza: 21/03/2012 P-Lisbona: Rassegna e comunicati stampa «Lisbona » Numero: 2011/S Parlamento europeo, ufficio di informazione per il Portogallo Il Parlamento europeo indice la presente procedura di appalto per la conclusione di un contratto riguardante la produzione di una rassegna stampa quotidiana e dei corrispondenti comunicati stampa. La «rassegna stampa» (RS) si riferisce al documento in cui sono raccolti i riassunti dei vari articoli pubblicati nei media portoghesi stampa, Internet, radio e televisione. Alla fine del riassunto, il comunicato stampa dovrà essere disponibile tramite un link che permetta un accesso rapido ed agevole. La rassegna stampa dovrà coprire i principali giornali e riviste quotidiani e settimanali, comprese le loro versioni in linea, nonché le principali trasmissioni radiofoniche e televisive dei maggiori mezzi di comunicazione sociali e regionali in Portogallo. La rassegna stampa dovrà essere realizzata in lingua portoghese ed inglese. La scadenza per la presentazione di entrambe le versioni (portoghese e inglese) tramite è fissata alle ore 8:30 di Lisbona EUR Scadenza: 31/01/2012 E-Bilbao: «Post-test» qualitativo relativo al sondaggio europeo presso le imprese sui rischi nuovi ed emergenti (Esener) Numero: 2011/S Agenzia europea per la sicurezza e la salute sul lavoro

11 Il presente bando di gara invita a presentare offerte per la prestazione di servizi di ricerca documentaria, interviste dal vivo e analisi di dati come parte di un «post-test» qualitativo del sondaggio europeo presso le imprese sui rischi nuovi ed emergenti (Esener), al fine di: 1) migliorare la comprensione dei risultati dell'esener producendo delle informazioni secondarie che aiutino a chiarire che cosa intendono effettivamente gli intervistati con le loro risposte; 2) fornire informazioni riguardanti il come le risposte degli intervistati sono modellate dal contesto in cui operano (per es. nazionale, economico, relativo al lavoro); 3) dare alcune indicazioni sulle «prestazioni relative alla salute e sicurezza sul lavoro» nelle imprese selezionate e possibilità di includere più «misure di esito» in futuri sondaggi; 4) servire come misura del controllo della qualità, valutando il grado in cui i questionari misurano quello per cui sono stati progettati; 5) assistere nello sviluppo di nuovi questionari attraverso la valutazione critica delle domande esistenti e l'identificazione di punti aggiuntivi appropriati per l'investigazione attraverso un'indagine CATI. La ricerca si incentrerà su una selezione di (minimo 5) Stati membri e fornirà una panoramica generale dei 27 paesi dell'ue e dei paesi SEE EUR Scadenza: 03/12/2012 B-Bruxelles: TAXUD/2011/AO-13 CCN2-DEV Prestazione di servizi riguardanti la descrizione, lo sviluppo, la manutenzione e il supporto di terzo livello della CCN/CSI (rete comune di comunicazione/interfaccia comune di sistema) e della CCN2 (CCN2-DEV) Numero: 2011/S Preinformazione- Commissione europea, DG Fiscalità e unione doganale Prestazione di servizi riguardanti la descrizione, lo sviluppo, la manutenzione e il supporto di terzo livello della CCN/CSI (rete comune di comunicazione/interfaccia comune di sistema) e della CCN2 (CCN2-DEV). Il presente bando di gara riguarda l'acquisto di servizi informatici per: la messa a punto della piattaforma CCN2, il rilevamento e la manutenzione di vecchi componenti degli strumenti e delle applicazioni inerenti alla CCN, la migrazione della vecchia CCN alla piattaforma CCN2 e strumenti e applicazioni inerenti, lo sviluppo e la manutenzione di nuovi servizi, applicazioni e strumenti inerenti alla CCN2, fornitura dell'hardware e del software connessi alla CCN2, la consegna di tutti i risultati e servizi alla DG TAXUD o a qualsiasi parte terza specificata per suo conto EUR

12 UK-Londra: Libri elettronici/e-book EMA/2011/35/DIS 2 lotti Numero: 2011/S Lotti: Forniture Agenzia europea per i medicinali La biblioteca dell'agenzia europea per i medicinali è alla ricerca di fornitori di libri elettronici sulla gestione e le conoscenze generali (lotto 1) e di libri elettronici su materie mediche e farmaceutiche (lotto 2) per fornire al personale dell'agenzia che lavora nella sede centrale di Londra l'accesso a libri elettronici su argomenti pertinenti all'adempimento della missione dell'agenzia che include la farmacologia, i farmaci, le malattie, la gestione e la pubblica amministrazione. L'elenco non è completo. I fornitori potranno candidarsi per 1 o entrambi i lotti. L'offerente deve fornire un periodo di prova di 4 settimane relativo alla piattaforma pertinente per la valutazione dell'offerta. Il presente appalto è suddiviso in 2 lotti: Lotto n 1: Libri elettronici sulla gestione e le conoscenze generali. Accesso attraverso abbonamento e acquisti straordinari di libri in formato elettronico a cui sarà possibile accedere da 1 sito tramite riconoscimento IP e/o riconoscimento con username/password. Gli argomenti dei libri includeranno i dizionari/le lingue europee, l'unione europea, l'amministrazione generale e la salute & sicurezza, il diritto e la legislazione, la gestione e lo sviluppo personale e la tecnologia dell'informazione. Lotto n 2: Libri elettronici su materie mediche e farmaceutiche. Accesso attraverso abbonamento e acquisti straordinari di libri in formato elettronico a cui sarà possibile accedere da 1 sito tramite riconoscimento IP e/o riconoscimento con username/password. Gli argomenti dei libri includeranno i medicinali a base di erbe, le specializzazioni cliniche e mediche, la farmacologia, la farmacovigilanza e i medicinali veterinari EUR Scadenza: 13/02/2012 E-Barcellona: Test del flusso ad alta temperatura di modelli e prototipi di prequalificazione di «inner vertical target» Numero: 2011/S L'impresa comune europea per ITER e lo sviluppo dell'energia da fusione L'appalto riguarda la preparazione e le prestazioni del test di resistenza termica del flusso ad alta temperatura di: 20 modelli W, 16 modelli CFC, 2 prototipi di prequalificazione di scala media W IVT. L'appalto riguarda anche la produzione e il test del flusso ad alta temperatura critica (CHF) di 5 così detti «modelli CHF». Scadenza: 01/03/2012

13 UK-Londra: relativi a siti web Numero: 2011/S Lotti: Autorità bancaria europea L'ABE intende concludere 2 contratti per servizi relativi a siti web per i propri siti web aziendali. Il primo appalto è un contratto di servizi per la progettazione, il funzionamento e la transizione di servizi compresa la riprogettazione (lotto 1). Il secondo appalto è un contratto quadro per servizi aggiuntivi che possono essere richiesti per la progettazione e la transizione di siti web (lotto 2). La realizzazione dei contratti sosterrà il lavoro di divulgazione dell'abe finalizzato ad informare il pubblico destinatario in merito alle attività e alle politiche dell'abe. Gli offerenti devono presentare offerte per entrambi i lotti. Il presente appalto è suddiviso in 2 lotti: Lotto n 1: relativi a siti web( progettazione, funzionamento e transizione). Il contraente dovrà fornire l'hosting, la manutenzione, un sistema di gestione dei contenuti e servizi per lo sviluppo e la riprogettazione del sito web dell'abe. Lotto n 2: relativi a siti web (servizi aggiuntivi di transizione e progettazione). Il contraente deve fornire servizi aggiuntivi di transizione e progettazione, non inclusi nel lotto 1, per i siti web dell'abe GBP Scadenza: 15/02/2012 GR-Eraklion: Prestazione di servizi finalizzati al monitoraggio e all'estensione dei media Numero: 2011/S Agenzia europea per la sicurezza delle reti e dell'informazione Il presente bando di gara ricerca servizi relativi alla diffusione professionale di comunicati stampa, traduzione, gestione dei contatti con i media, monitoraggio dei media e rendicontazione dell'impatto dei media al fine di far fare progressi all'agenzia e aumentare l'impatto dell'agenzia EUR Scadenza: 07/02/2012 I-Torino: a sostegno delle attività del progetto dell'etf in Kazakstan Numero: 2011/S ETF

14 Attraverso il presente bando di gara, l'etf intende concludere un contratto quadro di servizi per sostenere localmente la realizzazione delle proprie attività in Kazakstan. Considerando la natura dei servizi richiesti e il luogo di consegna, l'etf cerca un'impresa che assicuri una base locale forte in Kazakstan e con un personale adeguato per raggiungere lo scopo del contratto. Al prestatore di servizi sarà chiesto di fornire su richiesta dell'etf i seguenti 2 tipi principali di servizi che possono anche essere strettamente connessi: servizio A: organizzazione di incontri relativi ai progetti, quali workshop o seminari in Kazakstan; servizio B: supporto al lavoro in coordinamento a livello nazionale della Fondazione. Dato l'oggetto del contratto e il relativo luogo di prestazione, la partecipazione al presente bando di gara è aperta anche alle persone fisiche e giuridiche stabilite in Kazakstan EUR Scadenza: 17/02/2012 B-Bruxelles: GSA/OP/04/11 di ingegneria per l'agenzia del GNSS europeo Numero: 2011/S Agenzia del GNSS europeo Prestazione di supporto tecnico amministrativo a favore dell'agenzia del GNSS europeo per gli incarichi preparatori inerenti alla fase d'utilizzazione di Galileo e EGNOS. In particolare, il sostegno richiesto riguarda: l'analisi critica del concetto di utilizzo di Galileo e EGNOS nonché la valutazione e la realizzazione delle soluzioni identificate, supporto di medio e breve termine all'agenzia per incarichi di ingegneria e di gestione di progetto dei programmi Galileo e EGNOS EUR Scadenza: 24/02/2012 UK-Londra: Messa a disposizione di corsi di formazione per l'agenzia europea per i medicinali (lotti 1 6) EMA/2011/48/HR Numero: 2011/S Agenzia europea per i medicinali L'Agenzia europea per i medicinali desidera concludere contratti quadro con varie società al fine di prestare corsi di formazione esterni ed interni.

15 Lotti: Il presente appalto è suddiviso in 6 lotti: Lotto 1 direzione strategica e gestione dei cambiamenti; formazione, e-learning, consulenza e tutoraggio nel settore del processo di cambiamento organizzativo, gestione dei cambiamenti e strategia. Lotto 2 comunicazione; formazione, e-learning, consulenza e tutoraggio nel settore della comunicazione. Lotto 3 sviluppo personale; formazione, e-learning, consulenza e tutoraggio nel settore dello sviluppo personale, sviluppo delle capacità. Lotto 4 formazione linguistica standard/esami in tutte le lingue ufficiali dell'ue nell'ambito del quadro comune di riferimento per le lingue (QCER). Lotto 5 formazione al computer relativa a MS Office ed e-learning in tutte le applicazioni. Lotto 6 formazione ed e-learning in materia di sicurezza e salute. Scadenza: 23/02/2012 B-Bruxelles: di sostegno per il sito web del «quadro di valutazione dell'agenda digitale» Numero: 2011/S Preinformazione- Commissione europea, DG Società dell'informazione e media Lo scopo di tale bando è l'acquisto di servizi: per amministrare e sviluppare ulteriormente un sito web subordinato al sito web del «quadro di valutazione dell'agenda digitale» al fine di assistere la Commissione nella realizzazione di un processo per la pubblicazione degli insiemi di dati. Il sito web incoraggerà la divulgazione di dati e indicatori nell'area delle TIC e ne agevolerà la virtualizzazione attraverso uno strumento ad hoc e il riutilizzo attraverso interfacce di connessione ai dati e per scaricare. FI-Helsinki: ECHA/2011/183: Contratto quadro di servizi per la prestazione di servizi di progettazione, di servizi preliminari alla stampa e di stampa Numero: 2011/S Agenzia europea per le sostanze chimiche (ECHA) Contratto quadro di servizi per la prestazione di servizi di progettazione e di stampa. L'Agenzia europea per le sostanze chimiche pubblica e stampa pubblicazioni e altro materiale promozionale e informativo come parte delle sue attività di comunicazione dirette ai pubblici esterni e ai membri del personale interno EUR Scadenza: 20/02/2012

16 B-Bruxelles: Contratto quadro di servizi riguardante la prestazione di servizi di audit interni annuali nel quadro del ciclo del sistema di ecogestione EMAS della Commissione a Bruxelles, a Lussemburgo e, in funzione delle eventuali estensioni, a Ispra (Italia), Grange (Irlanda), Siviglia (Spagna), Geel (Belgio), Petten (Paesi Bassi) e Karlsruhe (Germania) Numero: 2011/S Ristretta Commissione europea, direzione generale Risorse umane e sicurezza, direzione R «di risorse condivise» l presente appalto riguarda la realizzazione degli audit interni annuali della Commissione relativi al sistema di ecogestione e audit (EMAS), nonché delle relazioni connesse per gli anni 2012, 2013, L'appalto è suddiviso in 3 fasi sottoposte ciascuna all'accettazione dei risultati della fase precedente da parte della Commissione. La fase I coprirà l'audit interno del sistema di ecogestione nel La fase II coprirà l'audit interno del sistema di ecogestione nel La fase III coprirà l'audit interno del sistema di ecogestione nel Ogni audit interno comprenderà, tra l'altro, i seguenti incarichi: revisione del programma di audit proposto, elaborazione di piani di audit conformemente al programma di audit, preparazione degli audit, ad esempio esame dei piani d'azione, delle relazioni di revisione precedenti, delle procedure ecc., intervento in qualità di revisore principale nel quadro dell'audit dei servizi della Commissione; un'attenzione particolare dovrà essere rivolta agli errori eventualmente riscontrati durante audit interni o verifiche esterne precedenti, controllo del rispetto della regolamentazione, controllo del processo di raccolta dei dati, controllo della gestione del rispetto delle esigenze regolamentari nei contratti con i subappaltatori, controllo completo della conformità con la regolamentazione ambientale per gli edifici che rientrano nel campo d'applicazione dell'emas (come definiti nei piani dell'allegato I) e tramite campionamento per gli edifici già compresi nel perimetro EMAS, elaborazione di relazioni di revisione, censimento delle migliori prassi e degli aspetti da migliorare. Nel quadro del presente appalto, il contraente dovrà ugualmente: prestare una consulenza ed un'assistenza preliminari agli audit interni, fornire un quadro di conformità alla regolamentazione ed un rapporto dettagliato dei risultati per ogni edificio sottoposto a audit, definire il piano di audit in cooperazione con i servizi interessati, controllare il registro legale e, all'occorrenza, completarlo/modificarlo. Per «assistenza e consulenza» s'intende la possibilità di avere accesso ai consigli del contraente per telefono, per posta elettronica o nell'ambito di riunioni, durante il periodo compreso tra la data della firma del contratto e 6 mesi dopo l'accettazione dell'ultima relazione di revisione della fase III. Viene considerata come assistenza, ad esempio, il fatto di formulare consigli o osservazioni in merito ad una procedura, aiutare a determinare i documenti necessari per l'audit, preparare le persone interessate all'audit, apportare precisazioni e complementi d'informazione alle relazioni fornite ecc. Scadenza: 06/02/2012

17 I-Ispra: o di trasporto di persone con o senza bagaglio e/o documentazione riservata di proprietà della Commissione europea, da e per gli aeroporti e stazioni ferroviarie nonchè destinazioni diverse coerenti con l'attività del JRC, sito di Ispra Numero: 2011/S Commissione europea, Centro comune di ricerca, gestione del sito di Ispra Trasporto di persone, con o senza bagaglio e/o con documentazione riservata di proprietà della Commissione europea (il tutto di peso e dimensioni contenuti), da e per gli aeroporti e stazioni ferroviarie nonché destinazioni diverse coerenti con l'attività del Centro comune di ricerca sito di Ispra EUR Scadenza: 15/02/2012 B-Bruxelles: Studi vari Numero: 2011/S Preinformazione- Commissione europea, DG Società dell informazione e media Le tendenze tecnologiche e gli approcci al «traffic offloading» da reti mobili hanno un impatto sulla domanda complessiva per lo spettro da utilizzare per i servizi a banda larga «wireless». L'obiettivo dello studio è avere una valutazione socioeconomica degli sviluppi tecnici recenti, incluse le «femto cell», che influenzeranno in modo significativo la domanda relativa allo spettro per la banda larga «wireless» e l'utilizzo efficiente dello spettro. Dovrà essere esaminato anche l'impatto sulle reti «backhaul» e d'accesso comprese le reti fisse. RS-Pristina: IPA Ulteriore sostegno alla riforma della formazione giuridica in Kosovo Numero: 2012/S Preinformazione- paese beneficiario, Pristina, KOSOVO L'attenzione del presente progetto è posta sull'ulteriore sviluppo delle capacità dell'istituto giudiziario del Kosovo per permettergli di giocare il proprio ruolo nel mettere a disposizione professionisti qualificati che possano potenzialmente essere incaricati dal Consiglio giudiziario del Kosovo e dal Consiglio dei pubblici ministeri del Kosovo. In tale contesto il presente progetto si svilupperà sulle basi stabilite dal progetto di gemellaggio della formazione giuridica (IPA 2008). Questo progetto, nella sua componente riguardante il centro di risorse giuridiche, si svilupperà sull'analisi interistituzionale e la valutazione delle necessità eseguite nell'ambito del supporto (IPA 2010) al Consiglio giudiziario del Kosovo e al Kosovo EUR.

18 UY-Montevideo: Acquisto di apparecchiature (hardware e software) per la digitalizzazione dei sistemi di esposizione di sale appartenenti alla rete, installazione e formazione degli operatori di ogni sala Numero: 2012/S Preinformazione-Forniture. Mercosur, rappresentato dal gruppo del mercato comune del Mercosur,Montevideo, URUGUAY. Sistemi completi per la proiezione audiovisiva digitale di tipo semi-industriale con risoluzione pari o superiore a x 1 080, composti da 1 proiettore, 1 server per la riproduzione di contenuti audiovisivi digitali, 1 sistema audio (unità di elaborazione, amplificatori e altoparlanti 5.1), 1 sistema per la riproduzione di BluRay e 1 apparecchiatura informatica per la ricezione di contenuti audiovisivi. Hardware e infrastruttura necessaria per l'installazione e l'operazione di tutto il sistema. 1 unità centrale di raggruppamento, archiviazione e disseminazione di contenuti audiovisivi digitali, con 1 sistema di archiviazione in RAID 5, 1 sistema di archiviazione su nastro LTO5 con 50 slot, sistema di amministrazione di base, software per la distribuzione e la codifica accelerata di contenuti e hardware ed infrastruttura supplementare per il perfetto funzionamento di tutto l'impianto. Computer per la ricezione di contenuti informatici. Il prestatore dovrà procedere all'installazione, all'adattamento nazionale e all'avviamento dell'apparecchiatura fornita nei paesi del Mercosur. RS-Pristina: IPA Ulteriore sostegno alla riforma della formazione giuridica Numero: 2012/S Preinformazione-. paese beneficiario, Pristina, KOSOVO. Supportare la costituzione di un centro di risorse giuridiche attraverso la fornitura delle attrezzature necessarie per il pieno funzionamento e la prestazione dei servizi del centro. La fornitura potrà includere apparecchiature informatiche, hardware e software di e-learning specifici, diversi strumenti TIC inclusa l'archiviazione ecc. Le specifiche tecniche e le informazioni dettagliate relative al presente contratto verranno definite nell'ambito del contratto di servizi IPA 2010 attualmente in corso che supporta il sistema giudiziario in Kosovo. RS-Pristina: IPA Rafforzare la gestione frontaliera integrata e la lotta al traffico di droga Numero: 2012/S Preinformazione-Forniture. paese beneficiario, Pristina, KOSOVO.

19 Il progetto porrà l'attenzione nel combattere il traffico di droga e supportare quindi il taglio dei percorsi del traffico di droga anche attraverso il rafforzamento della cooperazione con i paesi vicini. Il progetto mira a rafforzare le capacità investigative, politiche e legislative contro la droga e i meccanismi di raccolta, scambio e analisi delle informazioni per investigare sui traffici di droga. A tal fine e nell'ambito di questo particolare progetto si intende acquistare delle attrezzature per il rivelamento di droghe. RS-Pristina: IPA Supportare la fase di progettazione per la costruzione di un impianto di trattamento per lo smaltimento dei sottoprodotti di origine animale Numero: 2012/S Preinformazione- paese beneficiario, Pristina, KOSOVO. L'obiettivo generale del progetto è migliorare la sanità pubblica e la sanità pubblica veterinaria creando un sistema efficace e sicuro di gestione dei sottoprodotti di origine animale. Le principali attività da condurre in seno al presente appalto includono, senza limitarvisi: la preparazione della progettazione dettagliata dell'impianto di riciclaggio dei corpi animali conforme all'ue; una valutazione dell'impatto ambientale; la redazione di un piano commerciale dettagliato per il funzionamento e la manutenzione dell'impianto di riciclaggio dei corpi animali; la preparazione dei fascicoli di gara per i lavori e le forniture EUR. RS-Pristina: IPA Sostegno dell'ue all'attuazione del piano strategico per l'istruzione superiore del Kosovo per il Numero: 2012/S Preinformazione- paese beneficiario, Pristina, KOSOVO. Miglioramento della qualità e pertinenza dell'istruzione attraverso la realizzazione di un programma di studi nuovo e più moderno, lo sviluppo delle capacità dei formatori e l'attuazione delle misure di assicurazione della qualità nell'istruzione. Il presente progetto presterà assistenza al processo di sviluppo del programma di studi, allo sviluppo degli insegnanti e alle misure di assicurazione della qualità nell'istruzione. Il presente progetto dovrà inoltre includere l'assistenza tecnica per il contratto di fornitura alle scuole collegato al presente progetto EUR.

20 RS-Pristina: IPA Rafforzamento del sistema di proprietà intellettuale in Kosovo (UNSCR 1244) Numero: 2012/S Preinformazione- paese beneficiario, Pristina, KOSOVO. L'obiettivo complessivo è contribuire alla costituzione di un'economia di mercato attraverso la creazione di un ambiente favorevole per le parti interessate nel mercato del Kosovo e agevolare il commercio tra il Kosovo e i partner commerciali regionali e dell'ue. Lo scopo di tale progetto è allineare ulteriormente il quadro legislativo dei diritti di proprietà intellettuale alle parti pertinenti dell'«acquis» dell'ue. Rafforzare le capacità degli attori coinvolti nel settore dei diritti di proprietà intellettuale (IPO, OCRR e autorità incaricate dell'attuazione) e aumentare la consapevolezza in Kosovo riguardo l'importanza e i benefici di un efficace sistema dei diritti di proprietà intellettuale EUR. RS-Pristina: IPA Cultura per tutti Fase ll Numero: 2012/S Preinformazione- paese beneficiario, Pristina, KOSOVO. Lo scopo generale del progetto è rafforzare lo sviluppo del settore culturale in Kosovo come vettore di sviluppo socio-economico. Gli obiettivi includeranno il supporto agli operatori culturali (pubblici e privati) e assicureranno la promozione di scambi culturali interni alla comunità e/o intra-comunitari, attraverso lo sviluppo e la realizzazione di progetti culturali di piccola portata per tutto il Kosovo. Un'attenzione specifica verrà posta sullo sviluppo delle capacità e sulla sensibilizzazione in relazione alle opportunità che emergono dai programmi dell'ue. Le seguenti attività saranno realizzate attraverso 1 contratto di servizi: attività 1: prestazione di servizi di assistenza agli operatori culturali pertinenti (pubblici e privati, società civile) e agli eventi culturali organizzati nelle principali città del Kosovo, incluso lo sviluppo delle capacità e la sensibilizzazione in relazione alle opportunità che emergono dai programmi dell'ue; attività 2: supportare gli scambi culturali interni alla comunità e/o intra-comunitari (attraverso la realizzazione di eventi/progetti di piccola portata); attività 3: creazione di attività culturali transfrontaliere/regionali o supporto a quelle esistenti, incluse le attività di rete e il supporto occasionale per gli spostamenti degli artisti/professionisti della cultura all'interno e all'esterno del Kosovo; attività 4: supporto allo sviluppo dell'industria creativa EUR.

Fornitura di un'unità di gestione del programma per l'attuazione del programma TradeCom II

Fornitura di un'unità di gestione del programma per l'attuazione del programma TradeCom II 2015/S 082-144972 Fornitura di un'unità di gestione del programma per l'attuazione del programma TradeCom II Bando di gara relativo a un appalto di servizi Ubicazione tutti i paesi ACP 1.Riferimento della

Dettagli

REGOLAMENTO DELEGATO (UE) N. /.. DELLA COMMISSIONE. del 7.1.2014

REGOLAMENTO DELEGATO (UE) N. /.. DELLA COMMISSIONE. del 7.1.2014 COMMISSIONE EUROPEA Bruxelles, 7.1.2014 C(2013) 9651 final REGOLAMENTO DELEGATO (UE) N. /.. DELLA COMMISSIONE del 7.1.2014 recante un codice europeo di condotta sul partenariato nell'ambito dei fondi strutturali

Dettagli

Si accludono per le delegazioni le conclusioni adottate dal Consiglio europeo nella riunione in oggetto.

Si accludono per le delegazioni le conclusioni adottate dal Consiglio europeo nella riunione in oggetto. Consiglio europeo Bruxelles, 26 giugno 2015 (OR. en) EUCO 22/15 CO EUR 8 CONCL 3 NOTA DI TRASMISSIONE Origine: Destinatario: Segretariato generale del Consiglio delegazioni Oggetto: Riunione del Consiglio

Dettagli

LA DISCIPLINA DEGLI APPALTI PUBBLICI NELL'UNIONE EUROPEA E IL GREEN PROCUREMENT

LA DISCIPLINA DEGLI APPALTI PUBBLICI NELL'UNIONE EUROPEA E IL GREEN PROCUREMENT LA DISCIPLINA DEGLI APPALTI PUBBLICI NELL'UNIONE EUROPEA E IL GREEN PROCUREMENT Perché l'ue disciplina gli appalti pubblici? La disciplina degli appalti fa parte degli obiettivi del mercato interno. Si

Dettagli

EUROPA 2020 - FAR CONOSCERE I FONDI EUROPEI AI COMMERCIALISTI

EUROPA 2020 - FAR CONOSCERE I FONDI EUROPEI AI COMMERCIALISTI EUROPA 2020 - FAR CONOSCERE I FONDI EUROPEI AI COMMERCIALISTI di Giulia Caminiti Sommario: 1. Premessa. 2. La politica di coesione. 3. Fondi a gestione diretta. 4. Fondi a gestione indiretta. 5. Conclusioni.

Dettagli

IL CONSIGLIO DELL'UNIONE EUROPEA E I RAPPRESENTANTI DEI GOVERNI DEGLI STATI MEMBRI, I. INTRODUZIONE

IL CONSIGLIO DELL'UNIONE EUROPEA E I RAPPRESENTANTI DEI GOVERNI DEGLI STATI MEMBRI, I. INTRODUZIONE C 183/12 IT Gazzetta ufficiale dell'unione europea 14.6.2014 Risoluzione del Consiglio e dei rappresentanti dei governi degli Stati membri, riuniti in sede di Consiglio, del 21 maggio 2014, sul piano di

Dettagli

CARTA EUROPEA PER LE PICCOLE IMPRESE

CARTA EUROPEA PER LE PICCOLE IMPRESE CARTA EUROPEA PER LE PICCOLE IMPRESE Le piccole imprese sono la spina dorsale dell'economia europea. Esse sono una fonte primaria di posti di lavoro e un settore in cui fioriscono le idee commerciali.

Dettagli

SCHEDA PROGETTO CLIVIA (CONCILIAZIONE LAVORO VITA ARPA)

SCHEDA PROGETTO CLIVIA (CONCILIAZIONE LAVORO VITA ARPA) SCHEDA PROGETTO CLIVIA (CONCILIAZIONE LAVORO VITA ARPA) SOGGETTO ATTUATORE REFERENTE AZIONE DENOMINAZIONE ARPA PIEMONTE INDIRIZZO Via Pio VII n. 9 CAP - COMUNE 10125 Torino NOMINATIVO Bona Griselli N TELEFONICO

Dettagli

L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE

L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE I rapporti di Eurydice PREMESSA Questo breve rapporto sull adozione dei libri di testo è nato in seguito a una specifica richiesta all unità italiana

Dettagli

Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis

Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis 2 Intervento immediato con Bosch Intelligent Video Analysis Indipendentemente da quante telecamere il sistema utilizza, la sorveglianza

Dettagli

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO DELLA FUNZIONE PUBBLICA

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO DELLA FUNZIONE PUBBLICA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO DELLA FUNZIONE PUBBLICA DIRETTIVA DEL MINISTRO DELLA FUNZIONE PUBBLICA SULLA RILEVAZIONE DELLA QUALITA PERCEPITA DAI CITTADINI A tutti i Ministeri - Uffici

Dettagli

Unione europea Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea. Bando di gara (Direttiva 2004/18/CE)

Unione europea Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea. Bando di gara (Direttiva 2004/18/CE) Unione europea Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea 2, rue Mercier, 2985 Luxembourg, Lussemburgo Fax: +352 29 29 42 670 Posta elettronica: ojs@publications.europa.eu

Dettagli

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE BROCHURE INFORMATIVA 2013-2015 L Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) è un organizzazione inter-governativa e multi-disciplinare

Dettagli

(Risoluzioni, raccomandazioni e pareri) RACCOMANDAZIONI CONSIGLIO

(Risoluzioni, raccomandazioni e pareri) RACCOMANDAZIONI CONSIGLIO 26.4.2013 Gazzetta ufficiale dell Unione europea C 120/1 I (Risoluzioni, raccomandazioni e pareri) RACCOMANDAZIONI CONSIGLIO RACCOMANDAZIONE DEL CONSIGLIO del 22 aprile 2013 sull'istituzione di una garanzia

Dettagli

LA SICUREZZA E LA SALUTE SUL LAVORO NELL'UNIONE EUROPEA

LA SICUREZZA E LA SALUTE SUL LAVORO NELL'UNIONE EUROPEA LA SICUREZZA E LA SALUTE SUL LAVORO NELL'UNIONE EUROPEA Da dove nasce l'esigenza, per l'unione, di occuparsi di sicurezza sul lavoro? La sicurezza e la salute sul lavoro è uno degli aspetti più importanti

Dettagli

Colmare il divario di retribuzione tra donne e uomini. http://ec.europa.eu/equalpay

Colmare il divario di retribuzione tra donne e uomini. http://ec.europa.eu/equalpay Colmare il divario di retribuzione tra donne e uomini Sommario Cos è il divario di retribuzione tra donne e uomini? Perché persiste il divario di retribuzione tra donne e uomini? Quali azioni ha intrapreso

Dettagli

ELENA. European Local Energy Assistance

ELENA. European Local Energy Assistance ELENA European Local Energy Assistance SOMMARIO 1. Obiettivo 2. Budget 3. Beneficiari 4. Azioni finanziabili 5. Come partecipare 6. Criteri di selezione 7. Contatti OBIETTIVI La Commissione europea e la

Dettagli

(Lombardia, BUR 18 novembre 2014, n. 47) LA GIUNTA REGIONALE

(Lombardia, BUR 18 novembre 2014, n. 47) LA GIUNTA REGIONALE Deliberazione Giunta Regionale 14 novembre 2014 n. 10/2637 Determinazioni in ordine a: "Promozione e coordinamento dell'utilizzo del patrimonio mobiliare dismesso dalle strutture sanitarie e sociosanitarie

Dettagli

LA CONOSCENZA PER LO SVILUPPO

LA CONOSCENZA PER LO SVILUPPO + DIREZIONE GENERALE PER LA COOPERAZIONE ALLO SVILUPPO Coordinamento Cooperazione Universitaria LA CONOSCENZA PER LO SVILUPPO Criteri di orientamento e linee prioritarie per la cooperazione allo sviluppo

Dettagli

DENUNCIARE I CASI DI ESCLUSIONE SOCIALE DEGLI IMMIGRATI SENZA PERMESSO DI SOGGIORNO

DENUNCIARE I CASI DI ESCLUSIONE SOCIALE DEGLI IMMIGRATI SENZA PERMESSO DI SOGGIORNO DENUNCIARE I CASI DI ESCLUSIONE SOCIALE DEGLI IMMIGRATI SENZA PERMESSO DI SOGGIORNO L Autopresentazione dell organizzazione e il Modello di report sono stati sviluppati da PICUM con il sostegno di due

Dettagli

PROGRAMMA PER LA TRASPARENZA DECRETO LEGISLATIVO 14 MARZO 2013 N. 33

PROGRAMMA PER LA TRASPARENZA DECRETO LEGISLATIVO 14 MARZO 2013 N. 33 Settore Segreteria e Direzione generale Ufficio Trasparenza e Comunicazione PROGRAMMA PER LA TRASPARENZA DECRETO LEGISLATIVO 14 MARZO 2013 N. 33 Relazione anno 2014 a cura del Segretario Generale e della

Dettagli

DISEGNO DI LEGGE: Delega al Governo per la riforma della disciplina della cooperazione dell'italia con i Paesi in via di sviluppo.

DISEGNO DI LEGGE: Delega al Governo per la riforma della disciplina della cooperazione dell'italia con i Paesi in via di sviluppo. DISEGNO DI LEGGE: Delega al Governo per la riforma della disciplina della cooperazione dell'italia con i Paesi in via di sviluppo. Consiglio dei Ministri: 05/04/2007 Proponenti: Esteri ART. 1 (Finalità

Dettagli

ECC-Net: Travel App2.0

ECC-Net: Travel App2.0 ECC-Net: Travel App2.0 In occasione del 10 anniversario dell ECC- Net, la rete dei centri europei per i consumatori lancia la nuova versione dell ECC- Net Travel App. Quando utilizzare questa applicazione?

Dettagli

1. Premessa. Il contesto generale.

1. Premessa. Il contesto generale. Linee di indirizzo del Comitato interministeriale (d.p.c.m. 16 gennaio 2013) per la predisposizione, da parte del Dipartimento della funzione pubblica, del PIANO NAZIONALE ANTICORRUZIONE di cui alla legge

Dettagli

Linee guida dell'ocse sulla sicurezza dei sistemi e delle reti d'informazione

Linee guida dell'ocse sulla sicurezza dei sistemi e delle reti d'informazione Linee guida dell'ocse sulla sicurezza dei sistemi e delle reti d'informazione VERSO UNA CULTURA DELLA SICUREZZA ORGANIZZAZIONE PER LA COOPERAZIONE E LO SVILUPPO ECONOMICO ORGANIZZZIONE PER LA COOPERAZIONE

Dettagli

LA NORMATIVA DI RIFERIMENTO: ASPETTI DI MAGGIOR RILIEVO E RICADUTE OPERATIVE

LA NORMATIVA DI RIFERIMENTO: ASPETTI DI MAGGIOR RILIEVO E RICADUTE OPERATIVE DATI E INFORMAZIONI DI INTERESSE AMBIENTALE E TERRITORIALE Terza sessione: IL CONTESTO NORMATIVO, L ORGANIZZAZIONE, GLI STRUMENTI LA NORMATIVA DI RIFERIMENTO: ASPETTI DI MAGGIOR RILIEVO E RICADUTE OPERATIVE

Dettagli

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE 7 TH QUALITY CONFERENCE Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE INFORMAZIONI DI BASE 1. Stato: Italia 2. Nome del progetto: La diffusione di Best Practice presso gli Uffici Giudiziari

Dettagli

Proposta di REGOLAMENTO DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO. relativo al Fondo sociale europeo e che abroga il regolamento (CE) n.

Proposta di REGOLAMENTO DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO. relativo al Fondo sociale europeo e che abroga il regolamento (CE) n. COMMISSIONE EUROPEA Bruxelles, 6.10.2011 COM(2011) 607 definitivo 2011/0268 (COD) Proposta di REGOLAMENTO DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO relativo al Fondo sociale europeo e che abroga il regolamento

Dettagli

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A VIVERE L'ECCELLENZA L'ECCELLENZA PLURIMA Le domande, come le risposte, cambiano. Gli obiettivi restano, quelli dell eccellenza. 1995-2015 Venti anni di successi dal primo contratto sottoscritto con l Istituto

Dettagli

C.A.P.A.C. Politecnico del Commercio e del Turismo

C.A.P.A.C. Politecnico del Commercio e del Turismo AVVISO FOR.TE 3/12 OFFERTA FORMATIVA CAPAC POLITECNICO DEL COMMERCIO E DEL TURISMO CF4819_2012 Sicurezza: formazione specifica basso rischio - aggiornamento 4 ore Lavoratori che devono frequentare il modulo

Dettagli

Avviso di aggiudicazione di appalti Settori speciali. Sezione I: Ente aggiudicatore. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto

Avviso di aggiudicazione di appalti Settori speciali. Sezione I: Ente aggiudicatore. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto 1/ 14 ENOTICES_alessiamag 14/11/2011- ID:2011-157556 Formulario standard 6 - IT Unione europea Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea 2, rue Mercier, L-2985 Luxembourg

Dettagli

Dispositivi di comunicazione

Dispositivi di comunicazione Dispositivi di comunicazione Dati, messaggi, informazioni su vettori multipli: Telefono, GSM, Rete, Stampante. Le comunicazioni Axitel-X I dispositivi di comunicazione servono alla centrale per inviare

Dettagli

Bando regionale per il sostegno di:

Bando regionale per il sostegno di: Bando regionale per il sostegno di: Programma Operativo Regionale Competitività regionale e occupazione F.E.S.R. 2007/2013 Asse 1 Innovazione e transizione produttiva Attività I.3.2 Adozione delle tecnologie

Dettagli

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Gruppo di Lavoro ITACA Regioni/Presidenza del Consiglio dei Ministri Aggiornamento 14 novembre 2011 Dipartimento

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1. Definizioni La vendita dei prodotti offerti sul nostro sito web www.prada.com (di seguito indicato come il Sito") è disciplinata dalle seguenti Condizioni Generali di

Dettagli

Un anno di Open AIFA

Un anno di Open AIFA Il dialogo con i pazienti. Bilancio dell Agenzia Un anno di Open AIFA Un anno di Open AIFA. 85 colloqui, 250 persone incontrate, oltre un centinaio tra documenti e dossier presentati e consultati in undici

Dettagli

LEGGI ED ALTRI ATTI NORMATIVI

LEGGI ED ALTRI ATTI NORMATIVI LEGGI ED ALTRI ATTI NORMATIVI LEGGE 11 agosto 2014, n. 125. Disciplina generale sulla cooperazione internazionale per lo sviluppo. La Camera dei deputati ed il Senato della Repubblica hanno approvato;

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

PHILIPPE PONCIN INSTITUT NATIONAL DE L AUDIOVISUEL

PHILIPPE PONCIN INSTITUT NATIONAL DE L AUDIOVISUEL CONSERVAZI ONE ED ACCESSI BI LI TÀ I N NTERNETDICOLLEZI ONIAUDI OVI SI VE I PHILIPPE PONCIN INSTITUT NATIONAL DE L AUDIOVISUEL 1. IL RUOLO DELLE BIBLIOTECHE AUDIOVISIVE Il fine principale è la conservazione

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI E AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI E AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI E AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI Premessa L accesso agli atti ed ai documenti amministrativi, introdotto nel nostro ordinamento dalla Legge 7 agosto 1990, n. 241, costituisce

Dettagli

RACCOMANDAZIONE DELLA COMMISSIONE

RACCOMANDAZIONE DELLA COMMISSIONE 25.2.2005 Gazzetta ufficiale dell Unione europea L 52/51 RACCOMANDAZIONE DELLA COMMISSIONE del 15 febbraio 2005 sul ruolo degli amministratori senza incarichi esecutivi o dei membri del consiglio di sorveglianza

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI

AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI In base alla Deliberazione del Direttore Generale n. 312 del 18 ottobre 2012 si è provveduto all istituzione e disciplina dell Albo dei Fornitori dell

Dettagli

Concluso il 10 settembre 1998 Approvato dall Assemblea federale il 20 aprile 1999 1 Entrato in vigore mediante scambio di note il 1 maggio 2000

Concluso il 10 settembre 1998 Approvato dall Assemblea federale il 20 aprile 1999 1 Entrato in vigore mediante scambio di note il 1 maggio 2000 Testo originale 0.360.454.1 Accordo tra la Confederazione Svizzera e la Repubblica italiana relativo alla cooperazione tra le autorità di polizia e doganali Concluso il 10 settembre 1998 Approvato dall

Dettagli

La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti

La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti pubblici ecologici Olbia, 17 maggio 2013 Gli appalti pubblici coprono una quota rilevante del PIL, tra il 15 e il 17%: quindi possono

Dettagli

Si accludono per le delegazioni le conclusioni adottate dal Consiglio europeo nella riunione in oggetto.

Si accludono per le delegazioni le conclusioni adottate dal Consiglio europeo nella riunione in oggetto. Consiglio europeo Bruxelles, 20 marzo 2015 (OR. en) EUCO 11/15 CO EUR 1 CONCL 1 NOTA DI TRASMISSIONE Origine: Destinatario: Oggetto: Segretariato generale del Consiglio delegazioni Riunione del Consiglio

Dettagli

Carta di servizi per il Protocollo Informatico

Carta di servizi per il Protocollo Informatico Carta di servizi per il Protocollo Informatico Codice progetto: Descrizione: PI-RM3 Implementazione del Protocollo informatico nell'ateneo Roma Tre Indice ARTICOLO 1 - SCOPO DEL CARTA DI SERVIZI...2 ARTICOLO

Dettagli

Testo non ufficiale. La sola stampa del bollettino ufficiale ha carattere legale

Testo non ufficiale. La sola stampa del bollettino ufficiale ha carattere legale 1 1 LEGGE REGIONALE 24 giugno 2002, n. 12 #LR-ER-2002-12# INTERVENTI REGIONALI PER LA COOPERAZIONE CON I PAESI IN VIA DI SVILUPPO E I PAESI IN VIA DI TRANSIZIONE, LA SOLIDARIETÀ INTERNAZIONALE E LA PROMOZIONE

Dettagli

Micro Focus. Benvenuti nell'assistenza clienti

Micro Focus. Benvenuti nell'assistenza clienti Micro Focus Benvenuti nell'assistenza clienti Contenuti Benvenuti nell'assistenza clienti di Micro Focus... 2 I nostri servizi... 3 Informazioni preliminari... 3 Consegna del prodotto per via elettronica...

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO - SERVIZIO APPALTI, CONTRATTI E GESTIONI GENERALI - UFFICIO APPALTI. Città: TRENTO Codice postale: 38100

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO - SERVIZIO APPALTI, CONTRATTI E GESTIONI GENERALI - UFFICIO APPALTI. Città: TRENTO Codice postale: 38100 Automa di TrentoUNIONE EUROPEA Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea 2, rue Mercier, L-2985 Lussemburgo Fax (352) 29 29-42670 E-mail: ojs@publications.europa.eu Info

Dettagli

Un'infrastruttura IT inadeguata provoca danni in tre organizzazioni su cinque

Un'infrastruttura IT inadeguata provoca danni in tre organizzazioni su cinque L'attuale ambiente di business è senz'altro maturo e ricco di opportunità, ma anche pieno di rischi. Questa dicotomia si sta facendo sempre più evidente nel mondo dell'it, oltre che in tutte le sale riunioni

Dettagli

REGOLAMENTO (CE) N. 1998/2006 DELLA COMMISSIONE

REGOLAMENTO (CE) N. 1998/2006 DELLA COMMISSIONE 28.12.2006 Gazzetta ufficiale dell Unione europea L 379/5 REGOLAMENTO (CE) N. 1998/2006 DELLA COMMISSIONE del 15 dicembre 2006 relativo all applicazione degli articoli 87 e 88 del trattato agli aiuti d

Dettagli

D.Lgs. 16 febbraio 2011, n. 15 (1).

D.Lgs. 16 febbraio 2011, n. 15 (1). D.Lgs. 16-2-2011 n. 15 Attuazione della direttiva 2009/125/CE relativa all'istituzione di un quadro per l'elaborazione di specifiche per progettazione ecocompatibile dei prodotti connessi all'energia.

Dettagli

top Le funzioni di stampa prevedono elenchi, etichette, statistiche e molto altro.

top Le funzioni di stampa prevedono elenchi, etichette, statistiche e molto altro. La collana TOP è una famiglia di applicazioni appositamente studiata per il Terzo Settore. Essa è stata infatti realizzata in continua e fattiva collaborazione con i clienti. I programmi di questa collana

Dettagli

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI Viale di Val Fiorita, 90-00144 Roma Tel. 065915373 - Fax: 065915374 E-mail: corsi@cepas.it Sito internet: www.cepas.eu sigla: SH66 Pag. 1 di 7 SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL

Dettagli

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO 1 AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO Caro Presidente Buzek, Vice Presidenti, colleghi italiani ed europei,

Dettagli

PROCEDURE DEL MODELLO ORGANIZZATIVO 231 PROCEDURE DI CONTROLLO INTERNO (PCI)

PROCEDURE DEL MODELLO ORGANIZZATIVO 231 PROCEDURE DI CONTROLLO INTERNO (PCI) Pag. 1 di 16 PROCEDURE DEL MODELLO Pag. 2 di 16 Indice PROCEDURE DEL MODELLO... 1 PCI 01 - VENDITA DI SERVIZI... 3 PCI 02 PROCEDIMENTI GIUDIZIALI ED ARBITRALI... 5 PCI 03 AUTORIZZAZIONI E RAPPORTI CON

Dettagli

Guida Dell di base all'acquisto dei server

Guida Dell di base all'acquisto dei server Guida Dell di base all'acquisto dei server Per le piccole aziende che dispongono di più computer è opportuno investire in un server che aiuti a garantire la sicurezza e l'organizzazione dei dati, consentendo

Dettagli

Comune di Grado Provincia di Gorizia

Comune di Grado Provincia di Gorizia Comune di Grado Provincia di Gorizia REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEGLI INCENTIVI PER LA PROGETTAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI LAVORI PUBBLICI, AI SENSI DELL ART.11 DELLA LEGGE REGIONALE 31 MAGGIO 2002,

Dettagli

Unione europea Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea. Bando di gara (Direttiva 2004/18/CE)

Unione europea Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea. Bando di gara (Direttiva 2004/18/CE) Unione europea Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea 2, rue Mercier, 2985 Luxembourg, Lussemburgo Fax: +352 29 29 42 670 Posta elettronica: ojs@publications.europa.eu

Dettagli

LE PMI RIMANGONO LOCALI MA DIVENTANO INTERNAZIONALI

LE PMI RIMANGONO LOCALI MA DIVENTANO INTERNAZIONALI LE PMI RIMANGONO LOCALI MA DIVENTANO INTERNAZIONALI OPUSCOLO Opportunità di ricerca transnazionale Vi interessa la ricerca europea? Research*eu è il mensile della direzione generale della Ricerca per essere

Dettagli

Disciplinare per la concessione e l uso del Marchio La Sardegna Compra Verde

Disciplinare per la concessione e l uso del Marchio La Sardegna Compra Verde Disciplinare per la concessione e l uso del Marchio La Sardegna Compra Verde Articolo 1 Oggetto 1. Il presente disciplinare regolamenta la concessione e l utilizzo del Marchio La Sardegna Compra Verde.

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI INFOMOBILITÀ - ATTIVITÀ IV.4 DEL POR CREO 2007-2013. Giunta Regionale

AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI INFOMOBILITÀ - ATTIVITÀ IV.4 DEL POR CREO 2007-2013. Giunta Regionale Giunta Regionale Direzione Generale delle Politiche Territoriali, Ambientali e per la Mobilità Area di Coordinamento Mobilità e Infrastrutture Settore Pianificazione del Sistema Integrato della Mobilità

Dettagli

VERSIONE CONSOLIDATA DEL TRATTATO SULL UNIONE EUROPEA E DEL TRATTATO SUL FUNZIONAMENTO DELL UNIONE EUROPEA

VERSIONE CONSOLIDATA DEL TRATTATO SULL UNIONE EUROPEA E DEL TRATTATO SUL FUNZIONAMENTO DELL UNIONE EUROPEA VERSIONE CONSOLIDATA DEL TRATTATO SULL UNIONE EUROPEA E DEL TRATTATO SUL FUNZIONAMENTO DELL UNIONE EUROPEA TITOLO VII NORME COMUNI SULLA CONCORRENZA, SULLA FISCALITÀ E SUL RAVVICINAMENTO DELLE LEGISLAZIONI

Dettagli

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO Il disegno di legge 1212 Disposizioni sulle Città metropolitane, sulle Province, sulle unioni e fusioni di Comuni approvato dal Senato ha

Dettagli

Questionario di valutazione: la preparazione di un istituzione

Questionario di valutazione: la preparazione di un istituzione Questionario di valutazione: la preparazione di un istituzione Abbiamo creato questo questionario per aiutarti a prepararti per il workshop e per farti pensare ai diversi aspetti delle collezioni digitali

Dettagli

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte DAT@GON Gestione Gare e Offerte DAT@GON partecipare e vincere nel settore pubblico La soluzione sviluppata da Revorg per il settore farmaceutico, diagnostico e di strumentazione medicale, copre l intero

Dettagli

Accademia Beauty and Hair

Accademia Beauty and Hair INDICE CARTA DELLA QUALITÀ DELL OFFERTA FORMATIVA 1. LIVELLO STRATEGICO 1.1 Politica della Qualità 2. LIVELLO ORGANIZZATIVO 2.1 Servizi formativi offerti 2.2 Dotazione di risorse professionali e logistico

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

Gestione della sicurezza antincendio nei cantieri temporanei e mobili

Gestione della sicurezza antincendio nei cantieri temporanei e mobili Gestione della sicurezza antincendio nei cantieri temporanei e mobili RICHIAMO AL TESTO UNICO PER LA SICUREZZA D.lgs.vo 9 aprile 2008 n 81 Dott. Ing Luigi ABATE DPR N NN 37 3712 12 gennaio 1998 regolamento

Dettagli

SPAI di Puclini Carlo

SPAI di Puclini Carlo CARTA DELLA QUALITÀ DELL OFFERTA FORMATIVA INDICE 1. LIVELLO STRATEGICO 1.1 Politica della Qualità 2. LIVELLO ORGANIZZATIVO 2.1 Servizi formativi offerti 2.2 Dotazione di risorse professionali e logistico

Dettagli

GUIDA ALLA RIFORMA. Profili d uscita, competenze di base, risultati di apprendimento e quadri orari dei nuovi istituti tecnici e professionali

GUIDA ALLA RIFORMA. Profili d uscita, competenze di base, risultati di apprendimento e quadri orari dei nuovi istituti tecnici e professionali GUIDA ALLA RIFORMA degli istituti tecnici e professionali Profili d uscita, competenze di base, risultati di apprendimento e quadri orari dei nuovi istituti tecnici e professionali Il futuro è la nostra

Dettagli

(Testo rilevante ai fini del SEE)

(Testo rilevante ai fini del SEE) 25.6.2015 L 159/27 REGOLAMENTO DI ESECUZIONE (UE) 2015/983 DELLA COMMISSIONE del 24 giugno 2015 sulla procedura di rilascio della tessera professionale europea e sull'applicazione del meccanismo di allerta

Dettagli

Il quadro europeo delle qualifiche (EQF)

Il quadro europeo delle qualifiche (EQF) Il quadro europeo delle qualifiche (EQF) di A. Sveva Balduini ISFOL Agenzia Nazionale LLP Nell aprile del 2008, al termine di un lungo lavoro preparatorio e dopo un ampio processo di consultazione che

Dettagli

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili TITOLO I - PRINCIPI GENERALI Art. 1 Oggetto e ambito di applicazione Art. 2 Principi normativi Art. 3 Finalità Art. 4 Destinatari degli interventi

Dettagli

CONVENZIONE EUROPEA SULL'ESERCIZIO DEI DIRITTI DEI MINORI

CONVENZIONE EUROPEA SULL'ESERCIZIO DEI DIRITTI DEI MINORI CONVENZIONE EUROPEA SULL'ESERCIZIO DEI DIRITTI DEI MINORI Adottata dal Consiglio d'europa a Strasburgo il 25 gennaio 1996 Preambolo Gli Stati membri del Consiglio d'europa e gli altri Stati, firmatari

Dettagli

DIRETTIVE COMUNITARIE INTERESSATE DAL REGOLAMENTO

DIRETTIVE COMUNITARIE INTERESSATE DAL REGOLAMENTO DIRETTIVE COMUNITARIE INTERESSATE DAL REGOLAMENTO 1. Direttiva 66/401/CEE: commercializzazione sementi di piante foraggere 2. Direttiva 66/402/CEE: commercializzazione di sementi di cereali 3. Direttiva

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART.

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART. Universita Telematica UNIVERSITAS MERCATORUM REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART. 125, COMMA 12 DEL D.L.VO

Dettagli

MINISTERO DEI BENI E DELLE ATTIVITA' CULTURALI E DEL TURISMO

MINISTERO DEI BENI E DELLE ATTIVITA' CULTURALI E DEL TURISMO Pagina 1 di 7 MINISTERO DEI BENI E DELLE ATTIVITA' CULTURALI E DEL TURISMO DECRETO 12 febbraio 2015 Disposizioni applicative per l'attribuzione del credito d'imposta agli esercizi ricettivi, agenzie di

Dettagli

Indice dell'economia e della società digitali 1 2015 2

Indice dell'economia e della società digitali 1 2015 2 Indice dell'economia e della società digitali 1 2015 2 Profilo per paese L', con un 3 complessivo pari a 0,36, è venticinquesima nella classifica dei Stati membri dell'. Nell'ultimo anno ha fatto progressi

Dettagli

May Informatica S.r.l.

May Informatica S.r.l. May Informatica S.r.l. Brochure Aziendale Copyright 2010 May Informatica S.r.l. nasce con il preciso scopo di dare soluzioni avanzate alle problematiche legate all'information Technology. LA NOSTRA MISSIONE

Dettagli

Informazione agli impianti di trattamento

Informazione agli impianti di trattamento dell'articolo 11, comma 1, o di conferimento gratuito senza alcun obbligo di acquisto per i RAEE di piccolissime dimensioni ai sensi dell'articolo 11, comma 3; c) gli effetti potenziali sull'ambiente e

Dettagli

Autodesk Un nuovo modello per la fornitura di software agli istituti didattici Domande frequenti Europa

Autodesk Un nuovo modello per la fornitura di software agli istituti didattici Domande frequenti Europa Autodesk Un nuovo modello per la fornitura di software agli istituti didattici Domande frequenti Europa Un nuovo modello per la fornitura di software agli istituti didattici Europa Nell'ottobre 2014, Autodesk

Dettagli

Accordo d Uso (settembre 2014)

Accordo d Uso (settembre 2014) Accordo d Uso (settembre 2014) Il seguente Accordo d uso, di seguito Accordo, disciplina l utilizzo del Servizio on line 4GUEST, di seguito Servizio, che prevede, la creazione di Viaggi, Itinerari, Percorsi,

Dettagli

Bandi 2015 ARTE E CULTURA. Protagonismo culturale dei cittadini. www.fondazionecariplo.it

Bandi 2015 ARTE E CULTURA. Protagonismo culturale dei cittadini. www.fondazionecariplo.it Bandi 2015 ARTE E CULTURA Protagonismo culturale dei cittadini BENESSERE COMUNITÀ www.fondazionecariplo.it BANDI 2015 1 Bando senza scadenza Protagonismo culturale dei cittadini Il problema La partecipazione

Dettagli

PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO

PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO Settore di intervento: Assistenza agli anziani Sede di attuazione del Benevento 1- VIA DEI LONGOBARDI 9 progetto: Numero di volontari richiesti: 4 Attività di

Dettagli

Gara LOCO- Richiesta di chiarimenti

Gara LOCO- Richiesta di chiarimenti Domanda 1 Si chiede di specificare il numero orientativo dei partecipanti ai corsi di formazione diviso per tipologia (dirigenti, utenti e personale informatico) (cfr. Capitolato capitolo 10). Risposta

Dettagli

Assessorato regionale dell'agricoltura, dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea Dipartimento della pesca mediterranea

Assessorato regionale dell'agricoltura, dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea Dipartimento della pesca mediterranea Assessorato regionale dell'agricoltura, dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea Dipartimento della pesca mediterranea Ufficio del Responsabile Unico della Regione Sicilia per il Cluster Bio-Mediterraneo

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 30/7 DEL 29.7.2014

DELIBERAZIONE N. 30/7 DEL 29.7.2014 Oggetto: Assegnazione all Azienda ASL n. 8 di Cagliari dell espletamento della procedura per l affidamento del servizio di realizzazione del sistema informatico per la gestione dell accreditamento dei

Dettagli

La politica Nestlé per la Salute e la Sicurezza sul Lavoro

La politica Nestlé per la Salute e la Sicurezza sul Lavoro La politica Nestlé per la Salute e la Sicurezza sul Lavoro La sicurezza non è negoziabile Nestlé è convinta che il successo a lungo termine possa essere raggiunto soltanto grazie alle sue persone. Nessun

Dettagli

Nuove regole per i comitati aziendali europei. Presentazione della direttiva 2009/38/CE

Nuove regole per i comitati aziendali europei. Presentazione della direttiva 2009/38/CE Nuove regole per i comitati aziendali europei Presentazione della direttiva 2009/38/CE A cosa servono i Comitati aziendali europei? I Comitati aziendali europei (CAE) sono enti che rappresentano i lavoratori

Dettagli

DECRETO LEGISLATIVO 28 maggio 2012, n. 70

DECRETO LEGISLATIVO 28 maggio 2012, n. 70 DECRETO LEGISLATIVO 28 maggio 2012, n. 70 Modifiche al decreto legislativo 1 agosto 2003, n. 259, recante codice delle comunicazioni elettroniche in attuazione delle direttive 2009/140/CE, in materia di

Dettagli

Proposta di REGOLAMENTO DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO. che istituisce il programma Europa creativa. (Testo rilevante ai fini del SEE)

Proposta di REGOLAMENTO DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO. che istituisce il programma Europa creativa. (Testo rilevante ai fini del SEE) COMMISSIONE EUROPEA Bruxelles, 23.11.2011 COM(2011) 785 definitivo 2011/0370 (COD) Proposta di REGOLAMENTO DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO che istituisce il programma Europa creativa (Testo rilevante

Dettagli

OMAGGI, PRANZI, INTRATTENIMENTO, VIAGGI SPONSORIZZATI E ALTRI ATTI DI CORTESIA

OMAGGI, PRANZI, INTRATTENIMENTO, VIAGGI SPONSORIZZATI E ALTRI ATTI DI CORTESIA OMAGGI, PRANZI, INTRATTENIMENTO, VIAGGI SPONSORIZZATI E ALTRI ATTI DI CORTESIA Le presenti Linee Guida si applicano ad ogni amministratore, direttore, dipendente a tempo pieno o parziale, docente, esterno

Dettagli

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS)

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) EZChrom Edition e ChemStation Edition Requisiti hardware e software Agilent Technologies Informazioni legali Agilent Technologies, Inc. 2013 Nessuna parte

Dettagli

GESTIONE E VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI E DEL TERRITORIO ITALIA 2006

GESTIONE E VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI E DEL TERRITORIO ITALIA 2006 GESTIONE E VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI E DEL TERRITORIO ITALIA 2006 PROGRAMMA: Area Management e Marketing dei Beni Culturali INTRODUZIONE AL MARKETING Introduzione ed Obiettivi Il marketing nell

Dettagli

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA. Promulga. Art. 1

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA. Promulga. Art. 1 LEGGE 12 luglio 2012, n. 100 Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 15 maggio 2012, n. 59, recante disposizioni urgenti per il riordino della protezione civile. (12G0123) La Camera

Dettagli

Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano

Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano Enti locali per Kyoto Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano Rodolfo Pasinetti Ambiente Italia srl Milano, 15 dicembre 2006 Contesto Politiche energetiche Nel passato

Dettagli

Basi Prodotti riguardanti le prestazioni di servizio relative al sistema

Basi Prodotti riguardanti le prestazioni di servizio relative al sistema Pagina 1 di 9 Basi Prodotti riguardanti le prestazioni di servizio relative al sistema Descrizione dei prodotti valida dal febbraio 2015 Autore: Swissgrid SA Rielaborazioni: Versione Data Sezione 1.0 21.08.2008

Dettagli