HAEU AHUE HAEU AHUE 1/2

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "HAEU AHUE HAEU AHUE 1/2"

Transcript

1 1/2 -anche di autocritica-dirette j. non a fare una polemica Petrilli, ma a completare ad aggiungere, ad aprire anche un tentativo di approfondimento ulteriore da fare con lui e con tutti voi. con Per quanto riguarda lacampagna elettorale, io direi che, in fondo,..,.e- ltho-ancnescritto.-io non sono poi così stupito che ci sia stato un interesse inferiore a quello che noi siamo abituati a vedere quando si tratta di campagne elettorali europee, nazionali. Io dico sempre che, in fondo, gli europei sarebbero una specie di mostruosità mai vista nel mondo se, senza aver mai fatto o se l'hannofatto una volta così cinqueanni fà, ma senza avere una profonda esperienza di una vita politica della problematica politica europea, fossero capaci di avere ' il grado di maturità, il grado di comprensione e anche il grado di passionalità che si ha normalmente quando c'è una esperienza lunga, cumulata in una certa dimensione politica. Dunque è abbastanza normale che sia così. Io vorrei... quando è cominciato a formarsi il parlamentarisrno nazionale, vorrei, sarei molto curioso di sapere quali erano le percentuali di quelli che votavano e di quelli che non votavano. Eppure sono sicuro che erano abbastanza basse. Sono sicuro che il grosso non comprendeva nemmeno con precisione di che cosa si stesse parlando. Non deve essere un caso che D'Azeglio, Cavour dicevano: "abbiamo fatto l'italia, bisogna fare gli italiani". E' evidente che era da prend~re un granurn salis.

2 1/3 Se non ci fosse stato un minimo di italiani, l'italia non si sarebbe fatta. C'era e oltre gli italiani impegnati a volere fare l'italia, ques ti esercitavano un'influenza su una certa _quantità di altri italiani., i quali, in modo confuso, sentivano che sarebbe stato interessante quantomeno fare l'italia. Però era evidente che il grosso di quelli che abitavano sul territorio del nuovo Stato Italiano non sapevano assolutamente niente di quello che fosse aver fatto lo Stato Italiano. Credo che noi stiamo un pò più avanzati a livello europeo di quelli che fossero i nascenti cittadini italiani di poco più di un secolo fà. E detto questo, vorrei soffermari:ni su alcuni elementi. negati.vi, perchè vale la pena di. vedere quelli per vedere nel futuro. Noi non abbiamo avuto solo, direi non darei nemmeno tanto la colpa alla Stampa, io credo che la Stampa, la televisione sono, nel complesso, elementi molto più passivi di quello che si crede. Cioè non sono, in qualche caso, si, sono anche animatori, sono il quarto potere o quinto, non mi ricordo, il quarto potere che... però, nella maggior parte, la grande stampa d'informazione segue le cose. Il difetto è un pò più a monte. E noi abbiamo avuto questo e dobbiamo renderei. conto che le cose sono fatte, sono state fatte in questa maniera. Deciso di fare le elezioni europee, e le elezioni europee non sono venute a furore di popolo, sono venute come una decisione di vertice. Dei casi, si, c'era stata la campagna dei federalisti.

3 1/4 Ci stanno sempre i portatori delle idee prima. Però, insomma, è stata assunta questa idea per dire: si deve fare le elezioni, da una decisione di vertice, dalla decisione di quando per iniziativa di Giscard si è detto: noi dobbiamo rafforzare la struttura comunitaria e creare il Consiglio Europeo, cioè ap.rire una prospettiva che questi popoli insieme debbono occuparsi anche di problemi politici. Si è sentito che era troppo debole dire: facciamo solo il Consiglio Europeo, che bisognava fare un pò un cemento un pò maggiore.e' l'idea naturale che è venuta a loro come era venuta a Bismarrkquando, in analoghe situazioni, ha creato lo Stato tedesco, come era venuta a Giolitti quando, dopo il 1913, sentiva che ci voleva un pò di consenso un pò più grande intorno a questo magro Stato Italiano, si è detto: facciamo le elezioni europee. E'venuta in questa maniera sicchè le elezioni europee nascono da una esigenza di fare partecipare i cittadini alla costruzione europea, anche se non c'è ancora una grande preparazione. Il metodo democratico delle elezioni implica l'esistenza di.... (Fine del lato 1)

4 2/1 SPINELLI (seguito lato 1).. che come famiglia s.pi.ri.tuale avevano connessioni internazionali, origini internazionali più o meno profonde, ma erano tutti costruiti, si erano venuti costruendo,di fatto 1 per fare la politica nazionale, per fare le campagne elettorali nazi.onali, per elaborare le politiche nazionali, per selezionare gli uomini 1 bene o male,con quei difetti '.e quelle possibi.li tà che hanno tutti i partiti. democratici -e non sto parlando dell'italia - in ciascun paese era la stessa cosa, era _tutto a orizzonte nazionale. Su questi è piombata la responsabilità.; voi dovete fare la campagna europea. E' abbastanza naturffieèheerano impreparati a farla. Per cui sono andati un pò così nel vago, si si: si era per l'europa, ma insomma poi che cosa voleva dire molto all'ultimo momento, è vero che c'è stato tutto questo, che i partiti hanno fatto convegni, hanno elaborato posizioni ecc... Diciamo, l'hanno fatto affrettatamente alla fine delle elezioni, senza averci mai pensato fino al momento in cui proprio a vista d'occhio si vedeva: ecco là il giorno in cui dovremmo fare la campagna elettorale e la dovremo fare. Perchè se noi non ci stiamo attenti, i nostri rivali occuperanno anche i nostri posti. Allora noi abbiamo dunque che la macchina della mobilitazione popolare che sono i partiti è una macchina che non è adeguata,nelle sue strutture, alla formazione, alla selezione e alla conduzione di campagne elettoral~ europee. Tuttavia,

5 2/2 insomma, così è, così sono le cose. Non voglio fare una specie di qualunquismo antipartitico e non dico è venuto in questa maniera. Non è il solo caso. Guardate, fatte le debite proporzioni, quando nel 1847 si è fatta la federazione svizzera, la Svizzera aveva un'intensa abilità cantonale e i partiti erano tutti partiti cantonali e molto faticosamente si sono adattati a diventare partiti svizzeri nel loro complesso. Ora dico: noi abbiamo questa cosa. In questa faccenda, per me, la critica più importante, io la faccio ai movimenti che, qui, poi sono abbastanza uniti: Movimento Europeo, Movimento Federalista Europeo. Perchè spettava a loro di, in questa campagna, potere - avendo e pensandoci in tempo utile - di dover fare una azione per mobilitare quella simpatia europea che esiste - e abbiamo visto che esiste dal modo come si è votato, dalla partecipazione anche che c'è stata -quella simpatia europea che esiste e che esiste in Italia in modo eccezionale e che si manifesta in tutti partiti e mobilitarla per concretizzare,per dire, rispettando le macchinè elettorali che sono i diversi partiti, ma fare una pressione per dire: i candidati europei nella vostra lista doviebbero essere questi e contando questi perchè questi hanno fatto le tali e tali cose nel passato, nel vecchio Parlamento, perchè questi non erano nel vecchio Parlamento, ma hanno questo impegno ecc... E questo non farlo semplicemente mandando delle lettere, perchè di fronte - pensate - a tutte le pressioni che ci sono intorno ai partiti, arriva una lett.era del Movimento

6 2/3 Europeo o del Movimento Federalista, di_ce: si brava gente, ma insomma non ci si può contare molto o con un colloquio, o qualche colloquio da avere. Ma bisognava impostare una certa battaglia di mobilitazione. Il Movimento Federalista ha nella sua tradizione -è - bene che è un Movimento che esiste da 40 anni jt' a un certo momento pensi anche alle sue esperienze passate e a come si può rinnovare - ha avuto dei.- -: tentativi di mobilitazione popolare quando ha fatto il Congresso e il popolo europeo, quando cioè si è rivolto ai cittadini a dire: sostenete un poco questa data - _ posizione. E abbiamo visto che c 'era la... era in un momento politicamente molto difficile, la cosa non ha perciò durato, perchè quando si è fatta ha avuto successo. Ora, io avrei visto molto volentieri che nello anno, anno e mezzo prima delle elezioni, ~er iniziativa del Movimento Federalista e del Movimento Europeo, ci si fossero fatte una quantità di elezioni primarie aperte, come le chiamano gli americani, cioè in cui si chiamano tutti i cittadini a dire e farle partito per partito, almeno per i partiti più importanti. Del partito "A" noi pensiamo che le tali persone, - oramai tutti i partiti sentono, tutti i partiti vivi, sentono che hanno bisogno, non solo dei loro quadri, ma anche di quelli che ci stanno vicino. I comunisti che sono stati i primi, li chiamano indipendenti; i democristiani li chiamano esterni; i socialisti li chiamano area socialista. Insomma sentono che c'è una certa sfera che arricchisce la loro posizione.

7 2/4 Ebbene noi e indicando persone che stanno nel partito, indicando persone- che sono in questo alone- intorno, ma che i federalisti, sui quali i federalisti possono puntare a dire: questi danno la garanzia che fanno e conoscono un pò i problemi ecc. di farci delle elezioni primarie. Perchè a qualunque partito, quando un nome emerge e ci sta scritto: sapete persone hanno chiesto nel Lazio, poniamo, che questo fosse messo nella lista, allora è fisiologico, non è una cosa da criticare che quel partito deve cominciare a pigliare sul serio quel nome o quei nomi. Noi avremmo potuto avere una presenza di europeisti convinti, di europeisti consapevoli delle cose maggiore di quella che abbiamo. E tenete presente che questo Parlamento si è rinnovato per quasi la metà, il 47/48% sono gente nuova. A me non preoccupa molto che siano nuovi e che molti entrino sapendo molto approssimativamente, avendo la coscienza media dei nostri cittadini che cosa deve essere fatto, perchè nel lavoro imparano, anche quelli che erano entrati cinque anni fà capiscono. La funzione _li obbliga a pensare in termini europei e lo faranno. Però ci si perderà del tempo, però si guadagnerà.. Probabilmente, insomma, in un momento in cui ci vuole un'aggressività politica iniziale forte, invece ci sarà molta prudenza iniziale dovuta a queste incertezze. Bene, di queste cose facciamo un pò qui, come Movimento Europeo, una nostra autocritica e non solo per il piacere di farla, ma perchè

8 2/5 fra cinque anni, ci saranno al tre elezicni.. E allora hi.soqna. a pensare cominciare da adesso/come preparare le cose, come organizzare, come stabilire tutto il lavoro. Perchè se questo tipo di azione che vi ho indicato si può sviluppare, ebbene bisogna svilupparlo con.. prepararlo in tempo utile prima, non all'ultimo momento. All'ultimo momento, sarà troppo tardi. Questa, direi è la osservazione, insomma l'idea che metto, sulla quale inviterei il Movimento a riflettere e a fare riflettere anche negli altri paesi fuori d'italia nei prossimi tempi. Vengo alla seconda parte che è la, appunto, le responsabilità che il nuovo Parlamepto deve avere, che giustamente Petrilli ha detto essere quelle di dover non perdere.. quello che è stato fatto nel primo, vegliare a che il tema del trattato del Unione Europea resti sul tavolo, si debba prendere posizione su di esso, contando che stiamo in una posizione più favorevole di quando abbiamo cominciato, perchè abbiamo cominciato nell'indifferenza assoluta e oggi, in fondo, c'è una certa convinzione abbastanza diffusa che... ma qui, forse, questa volta si fa sul serio. C'è un forse, ma forse si fa sul serio. Forse rincomincia quello che sembrava impossibile 1 oggi forse diventa possib~le. Ebbene, in questa situazione, rendiamoci conto, sono già in moto tutte le forze di rigetto, in ciascun dei nostri paesi, o:ggugna con le sue caratteristiche ecc... Per cui bisogna, e in ogni luogo, bisogna con abbastanza

9 2/6 vigore sapere indicare che questo è il punto centrale intorno al quale bisogna tenere fermo. E cioè praticamente adesso ci sarà questa pr~ma fase che corrisponde a quei contatti preliminari da cui aveva pensato Mitterrand di questi uomini di fiducia, rappesentanti di fiducia e capi di Governo che debbono un pò preparare le cose, tutto molto nel vago. Ma la tendenza di restare nel vago durerà. Se non ci si fa attenzione, ci resteranno fino alla fine e fra sei mesi,non avranno fatto niente. Occorre che noi, con un'azione che deve essere molto puntualizzata, perchè da ogni governo, dobbiamo sapere che metti e chi metti e che mandi a dire lì. Bisogna che sia ben chiaro, che ci deve essere in questa fase preliminare un show-down, Cioè bisogna dire: insonuna noi vogliamo che il lavoro della conferenza per l'unione Europea sia fatto fra i paesi che prendono come base questo documento. Se ci sono dei paesi i cui governi dicono che non lo prendono, lo cominciamo senza di loro. Se, invece, si continua, si dice appunto: ma insorruna si, vediamo, modifichiamo, tagliamo, gli avversari troveranno alleati in numero crescente, i nostri sostenitori si scoraggieranno, che è quello che in fondo Machiavelli dice: che quando ci sono le cose nuove, i difensori dell'antico si battano partigianamente, i difensori del nuovo si battano tiepidamente e normalmente si periclita con loro. Dunque bisogna sapere essere partigiani, battersi partigianamente - come dice Machiavelli - proprio in

10 2/7 questa faccenda,con fermezza in ciascun dei nostri paesi. E questo è una cosa - io non so qui adesso quanti parlamentari europei ci sono - è una cosa in cui il Parlamento Europeo avrà una responsabilità assai grossa. Petrilli, appunto, ha parlato del ruolo che avrà il Parlamento ed è vero che questo ruolo è un ruolo importante e lo avrà il Presidente del Parlamento. Il Parlamento Europeo potrà fare una scelta nel momento dell'unione secondo due èriteri: o col criterio di dire: queste sono le formazioni politiche, vediamo come si fa la combinazione fra di loro e per cui verrà fuori dunque accordi di prima parte, seconda parte ecc.. e votiamo un candidato democristiano o un candidato socialista, o che so '. io con una combinazione diversa, un candidato di un altro partito, oppure ci sarà il senso che bisogna fare la scelta fra un candidato, fra un presidente che sia un animatore dell'azione del Parlamento e che abbia la responsabilità, il senso di avere questa responsabilità, o di un presidente di ordinaria amministrazione, sia esso socialista, sia esso democristiano, sia esso liberale, conservatore o comunista, un presidente di ordinaria amministrazione. Io penso che, appunto da questa scelta, non dipenderà tutto, ma dipenderà abbastanza perchè il Parlamento conterà. Forse vale la pena di farlo sentire con una certa pressione su tutti quelli che ci sono.

11 2/8 Io vi ho parlato di questo, correndo il rischio che potete di.re che fa Cicero pro dorno sua e che si tratti di una campagna personale. L'ho fatto con un notevole distacco verso me stesso, ma pensando che questa è la scelta effettivamente. E in altre circostanze avrebbe potuto essere un'altra, ma insomma questi sono i criteri da fare. Su questo, credo che nei prossimi anche settimane e giorni, bisogna starei attenti e anche, in particolare, nel nostro paese. Se noi sappiamo fare, teniamo presente appunto che se le cose si avviano, ci sarà una battaglia da tenere viva, perciò il Movimento si dovrà... dovrà restare sveglio, perchè le cose non andranno avanti da solo. Ma questo Petrilli lo ha mostrato in modo... lo ha detto e sostenuto in modo rnol to )chiaro e io sono completamente d'accordo. Va bene, queste sono le cose che volevo dire. Ce ne sarebbero molte altre, ma insomma mi limito a queste due osservazioni fondamentali una volta verso il passato e una verso il futuro. Grazie. Signor Pres~dente Chi domanda ancora di parlare. Serafini? Scusa, mi pareva che avesse alzato la mano. E' un modo di invitarti anche.

12 PAGI NA 7 D la Repubblica. giovedl121uglio IV\Iitica r '!..,~. ~ _es*-era 1J, 1 Il padre del Trattato europeo è il candidato preferito degli europeisti convinti. Ma per la sua elezione sarebbe necessaria una maggioranza di "innovatori': coalizzati indipendentemente dalle differenze politiche dei gruppi di appartenenza EU sempre appoggiato la sua azione I socialisti. Profondamente dieuropeistica condotta attraverso visi fra loro sui problemi europei tutti i confini di partito; l'altro es(basti pensare alla presenza nel losendo quello degli «italiani» in genero gruppo dei laboristi inglesi, per rai~. dai comunisti ai missini (fatta definizione anti-europeisti) discueccezione per il solo eurodeputato tono e discutono alla ricerca di un' Capanna, il quale vede oggi nel prointesa. L'ultimo presidente del Parlamento europeo, l'olandese Piet getto di Trattato adottato dal Parlamento europeo una specie di codankert, apparteneva a loro. E struzione hegeliana al servizio dell' Dankert ha intenzione di riproporimperialismo). si. Forte della massa di voti che il gruppo socialista non potrebbe negargli, almeno formalmente, egli può negoziare da posizioni di forza con il gruppo democristiano così come la volta scorsa ha negoziato con quello conservatore, prometcomunque, i democristiani non tendo ad esempio al primo l'appoghanno un nome prestigiosoadispogio a chi sarà suo candidato per'la sizione: se non quello politicamente 'seconda metà della-legislatura, in spento, reso decorativo dal disuso, cambio dei voti dc a proprio favore ma certo poco- incisivo, di Pierre per questa prima metà. Pllimlin, ultimo premier della I democristiam. La maggior.mquarta Repubblica francese e già za dei tedeschi e degli italiani, e buosindaco di Strasburgo. na parte dei belgi e degli olandesi, I gollisti. Essi sono contro: connon è d'accordo sulla manovra di tro Spinelli, contro l'idea di «innodankert, e appoggia piuttosto la' vazione», contro tutto. Rappresencandidatura Spinelli. Ma Spinelli, tano,.in certo senso, l'immagine roindipendente o no, è pur sempre un vesciata dei laboristi inglesi. Voterappresentante della sinistra; e ciò rebbero presumibilmente per suscita non poche resipiscenze. Pllimlin, se questi venisse presenta: Perché dovrebbero essi, che rapto, o per Simone Veil, la signora expresentano la forza storica dell'euministro di Giscard d'estaing che ropeismo, il partito di De Gasperi, presied~e la prima metà della pasdi Schumann, di Adenauer, affisata legislatura. darsi a un laico, ateo, amico dei coi liberali. ngruppo della signora munisti? Però, proprio perché il lo-. Veil è stato sospinto all'estrema dero europeismo è al di sopra di ogni stra dai successivi scavalcamenti sospetto, essi riconoscono che tale degli altri gruppi, e vi si trova a disaè anche quello di Altiero Spinelli; e gio. n nerbo dei suoi 39 membri è la loro lealtà assicurerà a quest'ultiformato dai gi.scardiani francesi: i mo un punto d'appoggio solido. quali sono diminuiti però di numetanto che lo stesso Spinelli riconoro proprio in seguito all'alleanza sce nei democristiàni uno dei que stabilita dalla signora Veil con i golgruppi che in definitiva hanno listi. I repubblicani e i liberali italia- I compagni francesi Ma per l'elezione del presidente il regolamento dell'europarlamento prescrive una r.igida proceduta. Innanzi tutto occorrono candidaturé formali, o da parte dei <<gruppi» politici costituiti, oda parte di~ meno dieci deputati. Quindi, _p erché uno di questi venga eletto, occorre la maggioranza assoluta dei membri del Parlamento. Se alla prima votazione non si raggiunge questa maggioranza, si vota altre due volte, sugli stessi nomi o su altri che vengano via via presentati. Se anche alla terza votazione nessun candidato raccoglie la metà più uno dei voti, si procede a una qi.ìarta votazione di ballòttaggio fra i primi due nomi che abbiano riportato il maggior numero di voti al terzo scrutinio; e se per caso entrami riportano lo stesso numero di voti, risulta eletto il più anziano. Ancora, n regolamento stabilisce che il presidente dell'assemblea. rimanga in carica per due anni e mezzo, e che si procedà a una nuova elezione (o privandolo ad esempio dei voti del rielezione) per la seconda metà del- gruppo socialista, che essendo il più la legislatura. numeroso potrebbe pretendere a La prima votazione si risolve questo punto l'elezione di un produnque, di regola, in una specie di prio candidato, chiedendo ai cocerimonia della bandiera: ogni munisti di sostenerlo. gruppo presenta il proprio candi_ Altiero Spinelli ba già fatto sapedato, e nessuno viene eletto. Fatta re (alla vigilia della riunione che i in tal modo la conta, per la seconda vari gruppi terranno a Bruxelles la votazione si cominciano a Stipulare sdtimana prossima per prendere i intese, alleanze, patti di scambio, primi orientamenti) di non voler facilitati dalla minore coesione che essere il candidato di nessun grupi gruppi hanno nel ParlameNto eu- po. La sua elezione dipenderà quinropeo rispetto ai Parlamenti nazio- di dalla capacità che gli «innovatonali. Si tratta infatti di gruppi in Ii» avranno di imporsi come magqualche modo artificiosi, composti gioranza entro i singoli gruppi. A di cugini ideologici o culturali spes- cominciare dai comunisti stessi, agso assai distanti fra loro; e alle divi- gravati dalla presenza amorfa dei sioni per denominazione partitica compagni francesi. si sovrappone quindi una divisione per orientamenti di massima; un po' come succede nel Congresso americano, dove le maggioranze democratiche o repubblicane sono intersecate dalle maggioranze «lii comunisti italiani, che forberai» o «conservative» che sono quelle che più contano. Per quanto mano il grosso del gruppo, e che alriguarda il Parlamento europeo, si.la seconda o alla terza votazione può dire insomma che i due schie- dovrebbero accodarsi ai socialisti ramenti che si sovrappo'ngono alle qualora fossero in ballo candidatudivisioni convenzionali sono quelli re di partito, sono ben felici della degli «innovatori federalisti da candidatura dell'«indipendente» una parte, e degli «immobilisti dal- Spinelli ad opera di un gruppo di l'altra; annidati gli Uni e gli altri nei deputati di varia nazionalità e di varia estrazione politica Un loro canvari gru pi ufficiali. Ora, ~ possibilità di riuscita di didato ufficiale non potrebbe mai.altiero Spinelli sono appunto affi- riuscire; questo, çhe è loro solo a date al gioco più ampio delle con-. metà, o :Per un quarto, in quanto overgenze sul suo nome, in quanto spite delle loro liste, ha invece ottiesso è il più rappresentativo della me proh<tbilità. Anche i francesi, tradizione e della vocazione federa- prostrati dalla bastonatura elettolista. Se i comunisti, nelle cui liste e- rale di giugno, hanno promesso gli è stato rieletto come indipenden- che lo apjq:geranno. Quanto allo te, lo presentassero ufficialmente, stesso Spinelli, egli insiste: «La mia lo co~bbero probabilmen- candidatura è mia, non è di nessun. te. a una ~oranza precostituita, gruppo».. EU Rigide procedure A sinistra, Piet Dankert, presidente uscente del Parlamento europeo. A destra, Altiero Spinelli, 0 autore del. progetto di Trattato europeo BRUXELLF.S- Ora che si è esaurita l'ondata delle speculazioni nazioilali sul voto europeo del17 giugno scorso, riemerge in superficie. l'oggetto di quel voto: il Parlamento europeo. E si aprono i problemi connessi a questo istituto dai contomi ancora incerti, che ha chiuso la precedente legislatura con una dichiarazione di volontà innovatrice, vale a dire con l'adozione del progetto di Trattato europeo che porta il nome di Altiero Spinelli; problemi da affrontare e risolvere in un còntesto politico sovranazionale nel quale le varie forze in gioco si muovono tuttora con malsicura circospezione. n primo di questi problemi, all' ordine del giorno della seduta inaugurale che il nuovo Parlamento terrà il24 luglio, è l'elezione del presidente dell'assemblea. Non si tratta di una questione fonnale. Dalla scelta del presidente dipenderà infatti in gran parte il grado d'impegno che il Parlamento europeo metterà nei propn rapporti con i Parlamenti e i governi nazionali in vista dell'attuazione del Trattato che esso ha approvato e fatto proprio il 14 febbraio scorso. Per questo, il nome di Altiero Spinelli è stato avanzato come quello del più augurabile, se non del più probabile, dei presidenti possibili. dal nostro inviato EDGARDO BARTOLI Anche i marittimi in sciopero, diffic_oltà per il commercio estero La Rafprepara.. nuovi attentati in Germania Pàralizzati i porti inglesi LONDRA - L'insieme 'del traffico mercantile britannico rischia la paralisi totale nei Porti della Gran Bretagna in seguito a due importanti movimenti di sciopero dei portuali.e dei marittimi. L'astenSione dal lavoro dei portuali, proclamata lunedì a mezzanotte, si.è nettamente inasprita ieri dopo la decisione del potente sindacato 'dei traporti, la Tgwu (Transport and Generai Worker's Union)', di estendere l'agitazione a «tutti i porti» nei quali è rappresentato, che sono una cinquantina. I portuali sono in Sciopero per protestare contro l'utilizzazimie di personale non aderente al sindacato nel porto di Immingham (nord est dell'inghilterra) per scaricare il' mineriùe di ferro destinato alle acciaierie. n movimento è collegato con la lotta dei minatori, in sciopero ormai da quattro mesi contro i tagli all'occupazione nel settore delle miniere. E' la prima volta dal1972 che i portuali britannici proclamano uno sciopero nazionale. Tutti i principali porti - Bristol, Liverpool, Londra, Hull e Southampton- sono stati paralizzati dalle agitazioni in corso. Per cessare lo sciopero il sindacato dei portuali esige che la National Association of Port Employers si impegni ~r iscri~o a non fare più ricorso Sospinto all'estrema destra ni, che di questo gruppo fanno parte, si sono pronunciati a favore di Spinelli. Ma le «Chances» della signora di essere designata candidata ufficiale restano discrete, soprattutto in vista dell'appoggio che al suo nome potrebbero dare i conservatori. La sua popolarità è ancora vasta La sua fama di essere al di sopra delle parti; appena incrinata dal passo falso compiuto verso i gollisti, continua a sostenerla. n ricordo della sua posizione indipendente nei confronti dello stesso Giscard, della campagna che essa condusse per l'aborto, delle sue prese di posizione aperte ai suggerimenti della sinistra e rigidamente chiuse alla destra di Le Pen, resta vivo. Simene Veil figura soprattutto come la grande antagonista di Mitterrand. Ed è stata un ottimo presidente del Parlamento europeo. Infine, i conservatori. La loro maggioranza è formata dai conservatori inglesi, divisi fra thatcheriani di stretta osservanza e no, fra europeisti convinti, europeisti esitanti ed europeisti reticenti. Quando si trattò di votare il progetto di Tratta_to; da Londra il partito-madre li invitò all'astensione per mantenere l'unità del gruppo. Britannicamente, disubbidirono (a differenza dei socialisti francesi, che si astennero, e furono }X>i spiazzati da Mitterrand in persona che annunciò la piena adesione del suo governo al progetto). E invece in venticinque votarono a favore del progetto Spinelli. Ma il loro disegno resta quello di un'europa di destra, se un'europa si farà, e, nel frattempo, di un Parlamento europeo dominato da una maggioranza di destra.. Questa è la situazione alla vigilia della decisione. Si tratta di una decisione che va al di là del seggio presidenziale dell'assemblea. Su di essa gravano molte incognite, prima fra tutte quella dell'eterna ambivalenza francese. Perché, in fondo, la maggior parte delle cose che sono state fatte per l'europa la maggior parte delle cose fatte contro l'europa sono state fatte dalla Francia, la patria di Monnet da una parte e di De Gaulle dall'altra. Ancora oggi, una presa di posizione europeista come quella del presidente Mitterrand ha un tempo limitato per produrre i suoi frutti, o si consumerà rapidamente, come si consumò l' el.rropeismo di Schumann con l'avvento al potere di Bidault. e La destra ha tentato invano di opporsi Per la legge sulla stampa Mauroy ottiene la fiducia zanotte. KARLSRUHE (Germania Ovest) PARIGI- L'Assemblea nazionale ha votato martedl notte, respingeni marittimi hanno preso questa decisine msegno --,- L'organizzazione terroristica do la mozione di censura dell'opposizione, la fiducia al governo Mati«Frazione Annata Rossa» (Raf) roy, approvando al contempo il testo di legge governativo sulla rifor di protesta per il progetto da parte del governo della progetta nuovi attentati contro ma della stampa. Al voto si è arrivati dopo una discussione tempestosa signora Matgaret Thatcher di privatizzare la compagnia. Entrambi i sindacati hanno comunque pre- basi militari e alti ufficiali ame- tra maggioranza e. opposizione. L'Assemblea nazionale affrontava per la seconda volta l'esame delricani che risiedono nella Repubcisato nei loro comunicati di non voler turbare il la legge sulla stampa, che ha suscitato polemiche a non finire negli ultiblica federale tedesca. normale traffico dei passeggeri, particolarmente Lo ha dichiarato, nel corso di mi mesi. Il prqgetto gov.ernativo pone infatti rigide limitazioni alle condenso nel periodo estivo. viene generalmente considerato come un te una conferenza stampa svolta;sl centrazioni editoriali, Più dell'ottanta per cento del commercio estero ieri a K.arlsruhe, il procuratore sto che mira a colpire il magna te della stampa transalpina- neodeputato europeo dell'opposizione- Robert Hersant, proprietario di una oritannico viene effettuato per via mare e uno sciofederale Kurt Rebmann, agglun catena di giornali che va dal gruppo «Figaro-Aurore-Figaro-Magazipero duro dei portuali rischierebbe di provocare gendoche l documenti sequestra ne» a «France Soir», passando attraverso una serie di importanti quotiti il 2 luglio a Francoforte ad al- diani regionali.. piuttosto rapidamente una penuria di materie pricuni membri e simpatizzanti delme.nel paese. La nuova legge sulla stampa- criticata anche da giornali di sinistra la «Raf» includono schemi e de- come «Libération»- è ritenuta dall'opposizione un attentato alle lilo scioper:o a sorpresa dei portual(ha suscitato scrizioni di installazioni militari bertà. E' per questo che giscardiani e gollisti hanno ingaggiato sui due una reazione molto ferma da parte del primo ministatunlterisl e della conduttura provvedimenti una battaglia parlamentare molto aspra, costringendo stro signora Thatcher che, parlando martedì ::ti Codi carburante della Nato situata il governo a ricorrere al voto di fiducia. muni ha dichiarato che esso «minaccia molti posti nella zona meridionale e centra le del paese. di lavoro» e giova soltanto al «continente. Sono individuati inoltre come Malgrado l'impegno da parte dei sindacati dei, petenzlali obiettivi circoli per e Un saggio racmarittimi e di quello dei' portuali a «non turbare il soldati americani, casenne, menconto di Domenitraffico dei passeggeri, ieri due traghetti per auto se, uffici e residenze private di alco Rea e Demoprovenienti da Belfast e altri due provenienti dalla RIVISTA EWESTRAI..E DELLA COtvt.J\CA.ZIOf\E ti ufficiali dell'alleanza. Direttori: Gino Agn-e. G. Gemelerl. C.pone Editore crazia elettronica? Repubblica d'irlanda non hanno potuto attraccare Il materiale è caduto nelle ma Roma. via Tribuna Tor de' Spec:clll 18 A (P. Venezia) Ammlnlslr. d. D. F1-51 chella a Liverpool. 1 nl della polizia durante l'opera73020 Cavallino (Lecce), VIa 35, Tel n zione che ha portato alla cattura Sempre ieri i «duri» del sindacato dei minatori, la ìna MassMedia _ 1,... 'l

13 t De Europceiske Fcellesskaber EUROPA-PARLAMENTET Europtiische Gemeinschaften EUROPAISCHES PARLAMENT European Communities EUROPEAN PARLIAMENT Communautés Européennes PARLEMENT EUROPEEN Comur:ità Europee PARLAMENTO EUROPEO Europese Gemeenschappen EUROPEESPARLEMENT r L Bruxelles, 13 luglio 1984 DICHIARAZIONE DEL PARLAMENTO EUROPEO SULLA DESIGNAZIONE DEL FUTURO PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE La Dichiarazione solenne sull'unione europea, concordata dal Consiglio europeo di Stoccarda del , prevede e spressamente al paragrafo 1 dell'articolo , la consulta zione dell'ufficio di Presidenza ampliato del Parlamento euro peo, d a parte del Presidente in esercizio del Consiglio dei ~i nistri, sulla designazione del Presidente della Commissione e prima che questa sia effettuata. A tutt'oggi, nonostante l'imminente scadenza del mandato della Commissione in carica e le numerose prese di posizione del Pa~ lamento in materia, in particolare la risoluzione del , l'impegno sancito a Stoccarda non ~ stato mantenuto. Il Parlamento europeo perciò: - ribadisce la necessità che il Consiglio dei Ministri della Co munità e i governi degli Stati membri tengano fede all'impe- gno assunto dai Capi di Stat.o e di governo con la Dichiarazio ne di Stoccarda e li invita a consultare ~n tempo utile il - Parlamento sulla designazione del nuovo Presidente della Commissione, prima che questa venga effettuata, ossia non oltre settembre 1984; - chiede, inoltre, ai governi di attenersi, nella scelta dei lo ro candidati, esclusivamente a criteri di competenza, capaci= tà ed efficienza, vista l'importanza della carica di Presiden te della Corrunissione e il ruolo che tale istituzione può e de ve :svolgere per il rilancio e lo sviluppo concreto dell'inte= ro processo di integrazione comunitaria. ( -, Centre européen, Plateau du Kirchberg- Baite postale Luxembourg- ~ 4300 l -...-Y'" 3494 EUPARL LU / 2894 EUPARL LU

14 Par a Altie o Spinelli Il nome del candidato italiano se saltassero gli accordi tra gli altri 1.1 potreb~e~""" l~p~o{x!ij g 9 Perugia Ancora polemiche sull'assenza dei «dissidenti» sovietici EU innovatori rispetto a degli attendisti. Sulla carta sono p<>ssibili oggi due maggioranze. La prima di centr-odestra che ha i suoi candidati in Pflimlin, un uomo stanco che è stato costretto a scendere in campo perché i democristiano non dispong~>no di un altro nome, e m S1mone Veil. S~ quest'ultima avesse mantenuto la posizione che aveva negli anni scorsi, un po' al di sopra delle parti, sarebbe andata bene. Invece, è diventa- ta l'antagonista numero uno di Mitterrand e non vedo come i democristiani possano votarla senza dare uno schiaffo al pre- BRUXELLES ' Questo Parlamento deve sapere se vuole un presidente di ordina-ria amministrazione o un presidente di combattimento. Per Altiero Spinelli, l'indomito patriarca dell'europeismo che nella passata legislatura col suo progetto di Trattato per l'umone europea ha d~to al~ l'as_sèmbl_e~ un presti~io.e u~ peso pohtjco notevoh, v1e d1 mezzo non esistono. Presidenti di ordinaria amministrazione sarebbero tutti gli attuali candidati, dal democristiano fra~- perché è lo stesso interessato a spiegarlo: La mia elezione significherebbe che il Parlamento è consapevole della necessità di eliminare i vecchi schemi, le logiche di schieramento, per portare avanti con la necessaria eneligia l'iniziativa istituzionale avviata nella precedente legislatura. Ma non c'è gruppo politico cbe non abbia avanzato la sua candidatura. Quali condizioni devono realizzarsi perché Spinelli diventi presidente? Occorre che in seno ai vari gruppi sia abbastanza forte la ROMANO OAPAS cese Pierre Pflimlin al socialista olandese Piet Dankert alla liberale Simone Veil, mentre l'unico presidente di combattimento sarebbe lui, Altiero Spinelli, romano, 77 anni (16 dei quali trascorsi tra carcere e confino fascisti), fondatore del Movimento federalista europeo, ex commissario Cee, deputato europeo eletto nelle liste comuniste. Nessuno è disposto a scommettere un soldo sulle sue possibilità di successo. Eppure è soprattutto della candidatura Spinelli che si parla in Eùropa a sei giorni dall'elezio. ne del nuovo presidente del Parlamento di Strasburgo. Il EU NOSTRO CORRISPONDENTE 4 er residente da com attimento DAL NOSTRO INVIATO PERUGIA- Non mi risulta che qualcuno abbia chiesto un visto per l'espatno e che questo gli sia stato negato, ha detto un sovietico, esponente dei Consigli di pace ufficiali dell'urss. E la polemica sull'assenza dei 59 pacifisti indipendenti - in pratica i dissidenti - dell'europa orientale dalla Convenzione internazionale per il disarmo nucleare in corso a Perugia, polemica nata il giorno prima con una manifestazione di protesta, è tornata a prendere vigore. E' toccato all'olandese Mient Jan Faber. esponente del Liason Committée, di tentare un chiarimento nel corso di una conferenza stampa ufficiale. Dai paesi dell'est, ha detto Faber, erano stati invitati personalmente, sidente della Repubblica francese. In realtà pare che ci sia un accordo fra democristiani e socialisti per spartirsi la carica: due anni e mezzo di presidenza Dankert e per il resto della legislatura Pierre Pflimlin o viceversa. L'accordo c'è ma non è detto che tenga. I due gruppi litigano alloro interno sui tempi dell'operazione e non tutt1 sono contenti di Dankert e di Pflimlin. Altro sarebbe stato il discorso se Emilio Colombo fosse stato eletto deputato e avesse accettato di candidarsi. lo non mandando anche una sorta di ambasciatore a contattarli, 21 tedeschi dell'est, 8 polacchi, 12 cecoslovacchi, 4 sovietici e 14 ungheresi. Alcuni di questi - ha proseguito l'olandese -non hanno chiesto il visto per protesta contro la presenza dei Consigli di pace ufficiali o per evitare problemi con le autorità, ma altri lo hanno effettivamente chiesto ed è stato loro rifiutato. Un discorso difficile, per Fa ber, palesemente preoccupato di fornire i chiarimenti richiesti senza però irritare nuovamente i rappresentanti dei Consigli di pace ufficiali che a Perugia sono venuti e con i quali il comitato organizzatore è intenzionato a tentare l'apertura di un dialogo sui temi del disarmo. D'altra parte - ha commentato Luciana Castellina - si deve ammettere che hanno avrei neppure tentato.... Insomma basta cbe il centrodestra si sgretoli e che l'accordo fra dc e socialisti salti e il gioco è fatto? Dico che una candidatura come la mia non presentata da alcun gruppo pohtico ha buone possibilità di riuscire. Ma gli elementi di incertezza sono numerosi. Per esempio, il fatto che il Parlamento è stato rinnovato quasi per metà. Mentre i vecchi mi conoscono, i nuovi deputati sono legati alla problematica interna e quindi più inclini a rispettare le logiche di gruppo e di schieramento. E gli italiani in tutta questa vicenda come si c~ocano? l colleghi italiani, che banno fatto la campagna elettorale sul progetto di Trattato per l'umone èùropea e che sono stati all'avanguardia per farlo accettare dal Parlamento, dovrebbero battersi all'interno di ogni gruppo per il candidato della loro politica. Non sembra proprio che le cose stiano. così. Ieri, l'ex presidente del gruppo democristiano, Paolo Barbi, ha invitato i suoi colleghi a non votare Spinelli, Barbi appartiene a una componente della Dc che vuole mantenere la discriminante anti-comunista. Ma Barbi si è comportato bene in passato. Ha collaborato con me. Mi ha sostenuto a fondo. Evidentemente adesso ba paura ad ammettere che, dopo il sorpasso, il Pci possa prendersi il Parlamento europeo. accettato molto, di essere in netta minoranza, di non avere ruoli di rilievo. Avevano chiesto soltanto che fossero evitate le provocazioni.... Ma è proprio la presenza dei Consigli ufficiali dell'est che taluni ritengono inopportuna. Per Francesco Rutelli, ad esempio, membro della delegazione del Partito radicale, lo scandalo non consiste nell'assenza dei pacifisti indipendenti, ma nel fatto che, con il pretesto dell'apertura di un dialogo EstOvest, sia stata data legittimazione all'altra faccia del potere militare e totalitario sovietico. I Consigli ufficiali, appunto. E Edo Ronchi, membro della delegazione di Dp, ha criticato Pci e Pdup che hanno assunto una posizione contraria alla manifestazione di protesta del giorno di apertura. E come la mettiamo con la dichiarazione del vicesegretario del Psi, Oaudio Martelli, secondo cui i socialisti italiani sosterranno la candidatura Dankert? l socialdemocratici tedeschi e i socialisti belgi hanno fatto un discorso analogo. O meglio hanno detto: manterremo la candidatura Dankert al ~rimo scrutinio e al secondo, po1 tireremo le conse~uenze. Se hanno un minimo di Intelligenza politica, dovrebbero sposare la candidatura di massimo prestigio.,, Pare danero difficile che lei riesca a scrollarsi di dosso l'handicap di appartenere al gruppo comunista. E q_uesto vale m Italia come fuon. Cosa ba fatto perché il Parlamento possa considerarla un presidente senza l'etichettatura politica del Pci? Quanti hanno vissuto i primi cinque anni di vita del Parlamento eletto a suffragio universale conoscono bene la mia indipendenza di giudizio. Quando si trattò per me di continuare la batta~lia per l'europa, non dovetti scegliere fra due o più offerte per approdare al Parlamento. Ebbi solo l'offerta del Pci. Mi dissero: vieni con noi e fai quello che vuoi. I comunisti hanno rispettato l'impegno, io anche. Ciò dovrebbe bastare. Q~nte cbances ritieae di avere neua corsa alla presidenza? Più del 50 per cento. Un clima non completamente pacifico, dunque, caratterizza questa Convenzione perugina, nella quale compaiono e scompaiono personaggi attesissimi, come un rappresentante palestinese deli'oip, arrivato ieri e subito ripartito e che avrebbe dovuto incontrare oggi il suo referente israeliano; o come gli esponenti della resistenza afgana attesi da due giorni. Arrivata regolarmente, invece, la comunista N ilde Jotti, che, a titolo personale, è intervenuta in una Commissione auspicando, sui temi del disarmo, un dibattito sempre più ampio e impegnato, che si estenda al più presto anche ai paesi dell'est e che porti a condizionare le decisioni dei governi. F.M.R.

15 lm Gesprach: 1!) ' l 64 Kandidat fiir links und [me rechts?. In der kommenden Woche tritt das neu gewahlte Europaische Parlament zu seiner konstituierenden Sitzung in StraBburg zusammen. Es wird zuerst seinen Prasidenten wahlen. Als Kandidat fur dieses Amt tritt auch der italienische Europa-Abgeordnete Altiero Spinelli an, in dem seine Freunde vor allem den parlamentarischen Vorkampfer fqr eine institutionelle Reform der Europaischen Gemeinschaft - zur Not oh ne Beteiligung aller EG-Staaten - sehen; sei ne Widersacher werfen i hm vor, Traumtanzer zu sein. Mit Spinelli sprach FR-Redakteur Detlef Puhl. Gibt der ehemalige EG-Kommissar diesem Parlament angesichts der schwo.chen Wahlbeteiliguhg am 17. Juni u_9d dem relativ guten Abschneiden von Parteien, die die EG ablehnen, iiberhaupt noch eine Zukunft? In den vergangenen fiinf Jahren, meint Spinelli, habe das Parlament vor allem bewiesen, dafi zwar nicht die nationalen Regierungen, aber die,normalen Biirger" in der EG, vertreten im Parlament, in de:r Lage seien, einen gemeinsamen politischeh Willen zu formulieren. Das Parlament habe begriffen, dab die EG, so wie sie zur Zeit funktioniere, keinen Erfolg haben konne, dab sie deshalb reformiert werden miisse. Aus dieser Erkenntnis sei der sogenannte, Spinelli-Plan" - der Entwurf fiir einen neuen Vertrag, d. Hed. - entstanden, der eigentlich der Pian des gesamten Parlaments sei, an dem es drei J"ahre lang gearbeitet habe. Das neue Parlament miisse n un zeigen, d ab es in der Lage sei, diese Entwicklung weiterzutreiben. Es habe nur dann eine Zukunft, wenn es diese,rerausforderung annehme. Den Einwand, dab sich das Europaische Parlament in den vergangenen fiinf Jahren vielleicht mit zu vielen Dingen beschaftigt habe, ohne wirklich etwas bewegen zu kormen, labt der Abgeordnete gelten. In der Tat habe das Parlament zu viel Zeit mit SGhwatzerei verloren. In der Zu, kunft nriibtei'r sich di e :Abgeordnetén vor allem auf zwei Frageri konzentrieren: die institutionellen Fragen und die Fragen des Haushalts, in denen ~er Ministerrat den Eindruck erwecke, als sei es das Parlament und nicht die Minister, die zuviel Geld :fiir die falschen Dinge ausgaben. Wo aber erwartet der Kandidat, der iiber die Liste der italienischen Kommunisten ins Parlament gewahlt wurde, die fiir sein Vorhaben notige Unterstiitzung? Nach Ansicht des unabhangigen Linken hat das Parlament zwei Moglichkeiten, seinen Prasidenten zu wahlen. Entweder treffen die beiden grobten Fraktionen, die Sozialisten und die Christdemckraten, eine Absprache; dann sei alles entschieden. Wenn nicht ~ und diese Moglichkeit bestehe durchaus - konne es zu einer Art,horizontaler" Kandidatur iiber alle Fraktionen hinweg kommen; dafiir stehe er zur Verfiigung. Wenn das neue Parlament die politische Auseinandersetzung um die EG-Reform fiihren und nicht in den gegenwartigen Strukturen verhafte't bleiben wolle, werde es zu dieser zweiten Losung kommen. Er jedenfalls werde nicht der Kandidat einer Fraktion sein, sondern der Abgeordneten, die diese Auseiriàndersetzung fiihren wollten, ob sie nun links oder rechts stiinden. Fiir diese Auseinandersetzung mit dem EG: Ministerrat und den Regierungen will er die Autoritat des Amtes als Parlamentsprasident starker nutzen, als es seine Vorganger taten. ;\ber ist solch ein Kampf nicht angesichts des mangelnden Interesses der ùffentlichkeit iìlusorisch? Sicher, man konne resignieren, sagt Spinelli und ' man konne auch der Meinung sein, die EG werde nicht iiberleben. Aber gerade deshalb miisse man kampfen. Denn wenn die Europaer nicht in der Lage seien, ìhre gemeinsamen Interessen zu vertreten, werde es einen,big Brother" geben,. :werde Europa i~mer abqan-. giger:.. _. _.. ; ~;.:._.. ' ;: -Da dae Gespiir fiip diese -A bhangigkeit wachsè, gibt es nach Ansicht des Italieners gegenwartig. eine, Kon-, junktur" fiir Fortschfitte in der europaischen Einigung. Aber diese Konjunktur werde vielleicht zwei, hochstens drei J ahre anhalten. W e nn diese Zeit verstreiche, ohne dafi es zu Fortschritten bei der EG-Reform komme, dann allerdings gebe er den nachsten Europawahlen und. auch der EG keine groben Chancen mehr.

16 PAGINA 11 GRANDI MANOVRE ELETTORALI. PER IL VOTO DEL 24 LUGLIO D la Reptbblica mercoled 181uglio 1984 politica~ Trarne e conci(iaboli.di corridoio contro 1a cand_idatura del padre del Trattato d'unione UnPa per l'europa? SpineOi può diventare presidente a Strosburgo Tutti i giochi politici indicano che l'europarlamento si darà un leader senza vero spicco. Ma _per una serie di beghe minori la ~'spartizione" tra dc e socialisti potrebbe anche fallire. Allora sarebbe il momento buono EU I ministri dei dieci.discutono il ''buco'' finanziario Il scrutinio - EU Baget Bozzo mefistofe/ico. ste comuniste, quel no sarebbe più comprensibile. A Strasburgo, come in ogni altro Parlamento salvo che in quello italiano, il concetto di maggioranza-minoranza ha ancora un senso, ed è del tutto giustificato che una maggioranza recalcitri dinanzi all'idea di rinunciare ai propri diritti. Ma gli sbarramenti dinanzi al vecchio patriarca sono di natura più complessa che non quelli - ripe to, comprensibili- legati al rapporto tra Spinelli e il Pci. L'imdal nostro inviato SANDRO VIOLA Altiero Spinelli. uno dei candidati alla presidenza del Parlament o europeo pressione è che pesi come un ti more del,personaggio, della sua dedizione all'ideale, della sua obruxelles- Quest'anno le spese della Cee supe- supplementari. Su posizioni pressoché analoghe si perosità instancabile, del suo es Vertice a Bruxelles rano le risorse e la Commissione presenta un bilan- pongono la Germania ed i Paesi Bassi.. sere inadatto alle mediazioni, ai" n presidente della CommisSione Gaston Thorn, compromessi, ai lunghi rinvii. supplementare per 2,07 miliardi di «Ecu al Conoggi e domani cio siglio dei ministri finanziari che si riunisce oggi e do- ha inviato ieri una lettera allarmata ai capi di goversi preferisce ii tran-tran. Ed mani a Bruxelles. Per coprire gli ulteriori impegni, no dei Dieci. La riunione di giovedì, scrive Thorn, si propongono anticipazioni di somme a valere sui sarà «un test della volontà di rilancio della Comuni-. ecco l'accordo che si sta delimaggiori contributi che gli Stati saranno tenuti a.. tà», senza la quale c'è «un serio rischio di rottura del neando tra i due gruppi maggio '. versare in conseguenza di quanto deciso al vertice funzionamento normale» della Cee. ritari, il deroocrist~no e il sociali c nconsiglio dovrà inoltre occuparsi dello schema sta. Di nuovo il socialista Dankert di Fontainebleau. Senonché quegli accordi non sono stati ancora ratificati dai Parlamenti nazionali, di bilancio 1985, anche in_questo caso presentato presidente da q~ alla fine dell'86, per cui è dubbia la legittimità di una eventuale deci- con spese che eccedono le entrate: 28, 1 miliardi di e poi l'ottantenr.e Dc Pllimlin si sione del Consiglio che anticipi, sia pure in parte, l' Ecu, contro Come per l'esercizio 1984, la Comno alla fine della legislatura. attribuzione di ulteriori risorse alle casse di Bruxel- missione chiede ulteriori finanziamenti per pareggiare il conto e la situazione si ripete: i pareri diverles. Tran-tran, un po' di sonnolenza, Ma le difficoltà non si limitano agli aspetti giuri; gono ed il consenso unanime è problematico. A pare soprattutto un'occasione perdici della questione. n punto sta nelle notevoli diver- te le non iròlevanti riserve giuridiche sui poteri del genze di vedute tra i Dieci. Per il Regno Unito, gli in- Consiglio Cee di sottrarre somme agli erari dei sin- duta. COsì, se quest'accordo do vesse confermarsi nel corso dei terventi in agricoltura debbono trovare spazio nei goli Stati membri, senzà che i rispettivi parlamentacònciliaboli di questa settimana, limiti dell'attuale bilancio, senza ricorrere a crediti ri si siano previamente pronunciati. a Strasburgo ci sarà solo da registrare i risultati raggiunti nei corla prima. tonaca di Bruxelles e battaglie politiche, con l'abitudi- quantità di «verdi» e «regionali- controlli di frontiera tra i due Strasburgo - sorride mefistofe- ne di gettarsi a corpo morto-nelle sti che non c'erano nel vecchio. paesi, cui è seguita adesso l'aboli- ridoi bruxellesi. lico: Come si fa? Spinelli è con- situazioni più difficili, non sareb- Parlamento, gente interessata ad zione dei controlli tra Germania trario alle attuali istituzioni euroquartobe-da l. Almanacéa di impror- altre cose e pochissimo àl- Federalee Belgio; infine, al verti-...,c_-=-=ce di Fontainebleau, era venuto il pee, tanto è vero che vuole rifor- visi capovo)gimenti che potreb- 1'«ideale Europa. ntrattato d'umarle. E dunque come si può da- bero prodursi martedì pomerig- nione europea votato a larga compromesso sulla questione dei dell'italiano Altiero Spinelli. n _re la presidenza del Parlamento a gio a Strasburgo, crede di scorgecontributi britann:ici, la fine della maggioranza nello scorso febvecchio patriarca dell'europei- qualcunò che non crede a questo re il «campo socialista - i tedema un margine di «Suspense>>, braio oggi otterrebbe quasi sicu- lite meschina ma furibonda che smo, l'ispiratore del Trattato d'u~ per fortuna,.sussiste. L'accordo schi.soprattutto, ma anche i fran- ramente una.maggioranza risica~ aveva paralizzato la Comunità nione europea (il solo p~etto, l' Parlamento?.... negli ultimi tre anni. tra Dc e socialisti, per una serie di Solo Andreatta riesce, quanto cesi e persino gli italiani -più diunico impulso dinamico che il meno, ad essere spiritoso: «Ma sponibile a sostenerlo di quanto ta. Ed è anche per questo che ci Questi segni positivi dopo tan- ragioni e di beghe minori con cui Parlamento di Strasburgo abbia no, ma no... un uomo come Spi- non sembri dall'esterno. A. me, sarebbe voluto un presidente co-. to tempo in cui s'erano dovute re- non a.ddoierò il lettore, potrebbe me Altiero Spinelli, una personaespresso nella sua prima legislatura), ha infatti poche probabili- nellihasempredatoilsuomeglio dall'esterno, i socialisti europei. lità éapace di bilanciare l'appiat- gistrare soltanto battute d'arre- anche non realizzarsi. E allora sto, andavano confermati, avva martedì pomeriggio, a Strasburnella battaglia contro le istituzio- sono però sembrati molto decisi tà di spuntarla. ni. Lui è come me, ha bisogilo d' nel. respingere l'ipotesi di una tiinento d~ll'europeismo nella lorati, con un'elezione alla presi- go, il susseguirsi delle quattro vo nuova Assemblea. denza del Parlamento che avesse tazioni potrebbe diventare bru presidenza Spinelli. essere contro i presidenti. Piet Dankert; il presidente uun significato particolare, una ciante. Tra la seconda e la ter za I democristiani e i socialisti itacarica ideale. Ci sarebbe voluta votazione, caduti i candidati di liani, che fanno parte ~ei due scente, me l'ha esclusa in modo. una spinta dell'assemblea volta a bandiera, i gruppi potrebbero in gruppi maggiori dell'assemblea nettissimo. «A Spinelli bisognerà superare certi automatismi (la fatti divaricarsi all'interno e tra di Strasbuigo, non voteranno dare un ricon~imento, diceva, Nei corridoi bruxellesi, incon- dunque Spinelli. Sul vecchio I «perché se lo merita. E allora lo rotazione dei giuppi maggiori, l' loro, sentirsi più liberi d'adoperatro vari italiani: qualche parla- dealista pesa un «handicap o- faremo presidente della Comn momento è in effetti estre- avvicendamento delle varie na: re il cervello e la fantasia. mentare rieletto, qualche neo-e- biettivo, l'essere stato eletto- sia IDJSStone Affari istituzionali, mamente delicato. L'Europa e- zionalità alle cariche più imporpotrebbe essere il momento letto, e il senatore Beniamino An- pure come indipendente - nelle quella che era stata diretta finora sce da-qùattro anni di conflittua- twti), e a mettere da parte per un buono per il vecchio patriarca. I momento le logiche di partito. democristiani e i socialisti italiani dreatta che si trova a Bruxelles liste del Pci. E certo la questione - e con grande bravura - da ~tà esàsperata, d'inerzia, di sfiper una riunione dei democri- non è da poco. Si, può perfetta- Mauro Ferri. n patriarca, quan- ducia crescente. Solo negli ultimi Sarebbero stati necessari un so- dispongono da soli di 39 voti; se stiani europei. A tutti chiedo se mente éapire che i socialisti ita-. do gli riferiscono che potrebbe fi- mesi e settimane avevano comin- prassalto di patriottismo euro- anche soltanto una buona parte pensano di votare Spinelli, e ad liani non abbiano voglia di far re- nire sulla poltrona di Ferri scrol- ciato a spuntare alcuni segni po- peo e un po' di fantasia. Tutto di essi si spostasse (insieme ai 27 Aodreatta (che non è parlamen- gali al Pci, ed è anche comprensi- la le spalle: Se sarà il caso». bor- sitivi, l'accenno di una inversione questo avrebbe condotto all'ele- voti comunisti) su Spinelli, e in tare europeo, e dunque a Stra- bile che i democristiani, benché botta, mi batterò anche dalla di tendenza. Prima l'approvazio- zione di Spinelli, alla testimo- tanto confluissero sul suo nome sburgo non voterà) che cosa pen- abituati ad ogni tipo di contorsio- Commìssione Affari istituzionali. ne dd Trattato da parte del Parla nianza che il Parlamento di Stra- anche liberali e repubblicani olsi d'una elezione Spinelli. ni, preferiscaìlo una candidatura Ma certo la presidenza sarebbe mento; poi'il discorso di François sburgo intende percorrere, in tre a gruppi di socialisti francesi e M'accorgo che la domanda. dc, non iioporta se modesta co- un'altra cosa.... tedeschi, Spinelli entrerebbe nel Mitterrand a Strasburgo, che be- questa legislatura, tutta la strada politicamente percorribile per ballottaggio del qllép"to.scrutinio. Del resto, questo secondo Par- ne o male costituisce un impegno suona quasi,provocatoria. n sin- me quella (Pierre Pllinùin) che far av~e la costruzione euro- Devo ripetere che nòn credo prodaco di Milai!o, Carlo Togooli, offre la piazza. E naturalmente, il lamento europeo è nel profondo francese ad andare avanti con epea. scuote la testa; Claudio Martelli si legame Spinelli-Pci aliena al vec- meno europeista del primo. Ci so- nergia sulla strada della costrubabile che le cose vadano in que~ Ma non è questo, mi pare, che sottrae rapidamente: Perché chio patriarca le simpatie di tutti no una quantità di laburisti ingle- zione europea; quindi il riliincio sto modo; ma se così andassero, il sta maturando nei corridoi bru mai? n gruppo socialista voterà il gli altri settori di centro-destra si in più (e si sa quanto siano-tiepi- del prqgetto Europa da parte di 24 pomeriggio, a Strasburgo, il de, o addirittura avverse, le posi- ' francesi e tedesthi, con.quella xellesi. In fondo, se il no a Spi Parlamento europeo vivrà finalsuo-candidato (vale a dire, sino a del nùovo Parlamento. questo momento, ' l'o4mdese Spinelli, beninteso, non si dà zioni del Labour verso la costru- decisione. (simbolica, ma niente nelli fosse detènninato soltanto mente una giornata emozionandal suo essere stato eletto nelle lidankert); Gianni Baget J:Jozzo per vinto. Dopo mezzo secolo di zione europeà), d sono _una affatto trascurabile) di_abolire i te. BRUXELLES - L'appuntanien- to è per martedì 24luglio, a Strasburgo. Lì, verso le 7 del pomerig- gio, il nuovo Parlamento europeo eleggerà il suo presidente. Ma le grandi manovre della vigilia sono già in corso nei corridoi bruxellesi, qui dove si preparano da vent' anni le trame, gli accordi, i tra bocchetti della vita comunitaria. E basta aggirarsi per qualche ora in questi corridoi, tra l'uno e l'altro dei due edifici-cardine dell' Europa comunitaria - il Palazzo del Parlamento (filialè di Bruxelles), e il Palazzo della Commissione -, per capire che'lè cose vanno male. Per rendersi conto che l'europa sta forse perdendo un' altra grande occasione. Tutto indica, infatti. che il Parlamento europe<> uscito dalle elezioni di giugno stia per darsi un presidente senza vero spicco personale o politico. Una br:avissima persona, certo, un europeista, ma il cui nome, la cui storia diranno poco o nulla al «grande pubblico europeo. Forse il democnstjaoo francese Pierre Pllinùin, forse il socja]democratico olandese Piet Dankert (que st'ultimo è il presidente uscente: ma chi ricorda in Europa, oltre il gruppo degli addetti ai lavori, il nome di Dankert?). Andrà perduta così l'occasione d'una nomina pregna di significati, con un suo alone sinibolico capace d'esprimere un'effettiva volontà di costruzione.europea da parte del nuovo Parlamento. L'elezione PERUGIA - Non è stato troppo tran quillo, come del resto si prevedeva, l'avviodella terza Convenzione europea della pace che si svolge a Perugia. La presènza deipacifisti ufficiali dell'est europeo nella sala del cinema Turreno ha caùsato ieri una clamorosa cont~tazio ne. E' accaduto mentre stava parlando il presidente della assemblea plenaria, il giare: Via quegli striscioni!. Ma la masegretario della fondazione R~ll. Ken nifestazione si è praticamente conclusa Coates. Una trentina di giovani di Demo- e Marco Boato ha potuto dire ai giornalicrazia proletaria, del Kos polacco, di sti: Non abbiamo voluto faré provocacharta '77, di Solidamosc e di altri movi- zioni ma soltanto sottolineare uno dei menti pacifisti, con la bocca bendata da problemi più gravi che abbiamo di fronun drappo rosso e guidati da Marco Boa te. Da domani discuteremo alla Convento, si sono schierati in silenzio davanti al zione-con tutti gli altri. palco innalzando grandi striscioni in La Repubblica ha raccolto il comneggianti alla libertà dei dissidenti e im, mento-della delegazione ufficiale soviepedendò ~a Coates di proseguire. n presi- tica. Questa sera stessa, ha dichiarato dente,.. tra applausi e1 fischi, ha protestato ~-~ene ~~ eresent~rem:o ~- for_ _ Conflittualità 'esasperata ga Ambiente dell'arei, ha presentato un duro documento in cui si dice che la decisione dei paesi orientali di non concedere il visto alle 59 personalità fa sl che «il dialogo Est-<>vest si interrompa ancor prima di cominciare. «< nostri partner dell'europa orientale sono tutti i gruppi e i movimenti», è scritto ancora nel documento, «che lottano per la pace, sono gli orientali indipendenti», perso- i diritti civili, la democrazia e l'autodenalità che non si riconoscono nei movi- terminazione: tutti valori inseparabili.. menti ufficiali: e, di conseguenza, sco- Noi vediamo la necessità di contatti con i governi è le istituzioni dell'est e dell'omode. Sono tutti esuli in Occidente.. Gli organizzatori avevano invitato an- - vest ma coloro che giustificano i missili che gli indipendenti tuttora residenti o accettano la militarizzazione e la reall'est, ben 59 personalità per le quali i pressione nel proprio paese non posso rispettivi governi non hanno però con- no far parte del movimento internaziocesso i visti d'uscita. Stessa cosa per al- nale della pace. Solidarietà ai 59 è stata cuni pacifisti della Cisgiordania (Israele espressa anche dal.coordinamento naè stato inflessibile né più né meno dell' zionale dei Comitati per la Pace. U _clima, Co_me Si vede, ~ {>iuttos~o te~~ ~~C?lla ~a:slovacc~) e d~~ T~- :Polemiche e conttomanifestazioni tra movimenti dell'est e dell'ovest Troppi pacitismi insieme a Perugia di LAMBERTO SPOSI Nl dipendenti che non hanno avuto il visto di espatrio per partecipare alla convenziope, Silin ha risposto: Non li conosciamo. Siamo noi il vèro.movimento pacifista indipendente». Indipendenti, liberi, ufficiali, riconosciuti; allineati. Per capire bene ciò che sta accadendo a Perugia e soprattutto lo spirito delle polemiche, bisogna sapersi districare negli ~ettivi che accompagnano i movimenti pacifisti dell'est euro~, presen~ per la prima volta ad

17 - DI ai 'sa o nucleare?,. ~,..,..,~~ risp nde Alberto Moravia Per é ci sono così poche donne n a «stanza dei bottoni»?, pondono Elena Marinucci e Federica Olivares ATTUALITA' Indagine sulla Bolivia dai mille colpi di Stato, di Alberto Baini U Buongiorno Europa! A colloquio con Altiero Spinelli, di Carla Stampa 24 Geraldine Ferraro, la prima donna candidata alla vicepresidenza degli Stati Uniti, di Romano Giachetti 54 SPECIALE Come, dove, quando, con chi: le nuove vacanze degli italiani Illustrazioni di Folon 54 OPINIONI I giorni dell'epoca, di Beniamino Placido 19 S Quaderno italiano, di Giampaolo Pansa 21 Passaporto, di Alberto Baini 78 PIANETA SCIENZA di Massimo Cappon.. LA STAGIONE Parole, di Roberlo Cantini Schermi, di Fruttero & Lucentini Forme, di Paolo Portoghesi Figure, di Giorgio Soavi Suoni, di Gianpiero Borella e Rodolfo Ce/letti Scene, di Enzo Siciliano 82 LEnURA Quando Porfirio amava Barbara: pagine scelte dal libro «Poor Little Rich Girl», biografia di Barbara Hutton di C. David Heymann M LE MODE C'è un leone in casa, addio matrimonio! Mister Diesel ha sposato lady Prisma La vera signora ha le gonne al polpaccio RAITV IIICIIIBTA ICM 112 Anema and core: il grande ritorno della musica napoletana, fra sceneggiata e rock, di Giuseppe Bonazzoli 88,_. copertina di,.,.sto lllllflfh'o è ope,. di Jean lllchel Folon, qui ritratto Insieme alfa sua compagna, Paola Ghlrlllfllhelli, proprio mentre alllusée Plcasso di Antibes si apre una grande,...egna della sua opera. l disegni di Folon (che lo scrittore Giorgio Soavi Interpreta per l lettori alle pagine 62 63} accompagnano un ampio servizio sulle vacanze degli Italiani; lo troverete a pagina 54. Foto di Francesco Cito. EPOCA- July 20, EPOCA (USPS # ) is published weekly by Arnoldo Mondadori Editore Segrate (Milano), ltaly. Subscriptions and distribution European Publlshers Representatlves l ne th Avenue, LONG ISLAND CITY N. Y Subscription annual rate 107 dollars. Second class postage paid at Long lsland City, New York Volume CXXXVI, number POSTMASTER: send address changes to E. P.R., 11-<l3 46th Ave., L.I.C., N.Y SOCIETÀ ESTERE DEL GRUPPO MONDADORI: l.dndra : Arnoldo Mondadori Company 1-4 Argyll Street- London W1V 1ADtel telex New York : MONDADORI Publishing Co. lnc., 437 Madison Avenue- New York, N. Y tel Stocco/me : Arnoldo Mondadori Scandinavia AB, Kungsgatan Stockholm- tel. 08/ telex Mondint - Monaco : Arnoldo Mondadori Deutschland GmbH - 8 Milnchen 5- Klenzestrasse 38- tel telex OGAME - Tokyo : Orion Press chome Kanda Jimbocho, Chlyoda-ku. T el. (03) PARIGI : Sig.na Maria T9resa Berti c/o MONDGRAPH S.r.l. 9/11 Avenue Franklln Roosevelt PARIS VIli EPOCA - ARNOLDO MONDADORI EDITORE 23

18 EU U E

19 EU E U COLLOOUIO CONALTIERO SPINELLI Stiamo per diventare cittadini, dell'unione europea? Il 24 luglio si riunisce a Strasburgo il nuovo parlamento europen per. eleggere il suo presidente. Tra i nomi più accreditati c'è quello di Altiero Spinelli, che 43 anni fa, nell'esilio di Ventotene, redasse con Ernesto Rossi il primo progetto per un'europa libera e unita. Oggi Spinelli è convinto che questa sia l'ultima occaszone offerta agli europei per sopravvzvere alla sfida economica e militare delle superpotenze. di Carla Stampa foto di Gianni Giansanti 25

20

Discorso del Presidente del Parlamento Europeo, Prof. Dr. Hans-Gert Poettering. Palazzo del Quirinale Roma, 24 Giugno 2008

Discorso del Presidente del Parlamento Europeo, Prof. Dr. Hans-Gert Poettering. Palazzo del Quirinale Roma, 24 Giugno 2008 Discorso del Presidente del Parlamento Europeo, Prof. Dr. Hans-Gert Poettering Palazzo del Quirinale Roma, 24 Giugno 2008 Signor Presidente della Repubblica italiana Giorgio Napolitano, Signor Presidente

Dettagli

1 maggio, festa del lavoro sfruttato a Carrefour. Intervista a una lavoratrice.

1 maggio, festa del lavoro sfruttato a Carrefour. Intervista a una lavoratrice. Primo maggio, festa dei lavoratori, il Carrefour di Lucca rimane aperto. Abbiamo colto l occasione per intervistare una lavoratrice del supermercato e approfondire altri argomenti, tra cui la recente decisione

Dettagli

Giuseppe Iosa. Documento programmatico per la candidatura alla segreteria del Circolo Moro-Berlinguer di Peschiera Borromeo

Giuseppe Iosa. Documento programmatico per la candidatura alla segreteria del Circolo Moro-Berlinguer di Peschiera Borromeo Giuseppe Iosa Documento programmatico per la candidatura alla segreteria del Circolo Moro-Berlinguer di Peschiera Borromeo Domenica, 19 aprile 2015 Premessa Il Partito Democratico di Peschiera Borromeo,

Dettagli

Sindaco BERGAGNA Stefano Poi, vediamo l ordine del giorno. Qui mi. pare che qualcuno voleva cambiare. Briante, avevi chiesto una

Sindaco BERGAGNA Stefano Poi, vediamo l ordine del giorno. Qui mi. pare che qualcuno voleva cambiare. Briante, avevi chiesto una 1 Sindaco BERGAGNA Stefano Poi, vediamo l ordine del giorno. Qui mi pare che qualcuno voleva cambiare. Briante, avevi chiesto una modifica dell ordine del giorno? (Voci confuse). Io direi che per logica

Dettagli

55 del 10 GIUGNO 2003 PROT. N. 13419 1

55 del 10 GIUGNO 2003 PROT. N. 13419 1 55 del 10 GIUGNO 2003 PROT. N. 13419 1 OGGETTO: MOZIONE PRESENTATA DAI CONSIGLIERI MENGHI E MUNAFO DEL COMITATO ANNA MENGHI IN MERITO AL PROGETTO DEL PERCORSO PEDONALE MECCANIZZATO NELLA GALLERIA DEL COMMERCIO.

Dettagli

2 giugno 1946: nasce la Repubblica Italiana

2 giugno 1946: nasce la Repubblica Italiana Biblioteca Nazionale Braidense presenta: DOMANI AVVENNE 2 giugno 1946: nasce la Repubblica Italiana Sala Microfilm 30 maggio - 30 giugno 2009 1 Rassegna DOMANI AVVENNE : ciclo di mostre documentarie di

Dettagli

Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del. giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un

Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del. giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un 1 Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un attimo assentarmi, ma è una questione di cinque minuti. Devo uscire,

Dettagli

Breve guida al Parlamento europeo. Elezioni, gruppi e partiti politici italiani

Breve guida al Parlamento europeo. Elezioni, gruppi e partiti politici italiani Breve guida al Parlamento europeo Elezioni, gruppi e partiti politici italiani Introduzione Tra poco più di un mese 450 milioni di cittadini europei saranno chiamati ad eleggere i loro rappresentanti al

Dettagli

LA FECONDAZIONE ASSISTITA TRA SCIENZA ED ETICA

LA FECONDAZIONE ASSISTITA TRA SCIENZA ED ETICA LA FECONDAZIONE ASSISTITA TRA SCIENZA ED ETICA Martedì 7 giugno 2005, dalle ore 15 alle ore 20, si è svolto il 3 convegno alla Camera dei Deputati dell Associazione Nazionale ConVoglio Valori (per il 1

Dettagli

La Democrazia spiegata dal Difensore Civico del Comune di Segrate, avv. Fabrizia Vaccarella, al Consiglio Comunale dei Ragazzi

La Democrazia spiegata dal Difensore Civico del Comune di Segrate, avv. Fabrizia Vaccarella, al Consiglio Comunale dei Ragazzi La Democrazia spiegata dal Difensore Civico del Comune di Segrate, avv. Fabrizia Vaccarella, al Consiglio Comunale dei Ragazzi Vi avevo anticipato l anno scorso che il Difensore Civico s interessa dei

Dettagli

SERVIZIO RESOCONTI BOZZA NON CORRETTA 1/7

SERVIZIO RESOCONTI BOZZA NON CORRETTA 1/7 1/7 CAMERA DEI DEPUTATI SENATO DELLA REPUBBLICA COMMISSIONE PARLAMENTARE DI INCHIESTA SULLE ATTIVITÀ ILLECIRE CONNESSE AL CICLO DEI RIFIUTI RESOCONTO STENOGRAFICO MISSIONE MARTEDÌ 14 LUGLIO 2009 PRESIDENZA

Dettagli

RELAZIONE CONGRESSO DI CIRCOLO DELL 11 OTTOBRE 2014 CANDIDATO SEGRETARIO: LOCCI ROSALINA CONDIVISIONE - RESPONSABILITA - COMPETENZE

RELAZIONE CONGRESSO DI CIRCOLO DELL 11 OTTOBRE 2014 CANDIDATO SEGRETARIO: LOCCI ROSALINA CONDIVISIONE - RESPONSABILITA - COMPETENZE RELAZIONE CONGRESSO DI CIRCOLO DELL 11 OTTOBRE 2014 CANDIDATO SEGRETARIO: LOCCI ROSALINA CONDIVISIONE - RESPONSABILITA - COMPETENZE Saluto tutti i presenti: iscritti, simpatizzanti rappresentanti dei partiti..

Dettagli

MONTI E IL SUO FUTURO. SI CANDIDA O NON SI CANDIDA?

MONTI E IL SUO FUTURO. SI CANDIDA O NON SI CANDIDA? 237 i dossier www.freefoundation.com MONTI E IL SUO FUTURO. SI CANDIDA O NON SI CANDIDA? 11 dicembre 2012 a cura di Renato Brunetta Monti assicura che non si candiderà 19 novembre 2011 2 Durante la conferenza

Dettagli

Sindaco BERGAGNA Stefano Punto n. 6 all O.d.G.: Interpellanza, a. firma dei Consiglieri comunali di minoranza, su seggi elettorali a

Sindaco BERGAGNA Stefano Punto n. 6 all O.d.G.: Interpellanza, a. firma dei Consiglieri comunali di minoranza, su seggi elettorali a 1 Sindaco BERGAGNA Stefano Punto n. 6 all O.d.G.: Interpellanza, a firma dei Consiglieri comunali di minoranza, su seggi elettorali a Buja. Prego. Cons. FASIOLO Rudi (senza microfono) Un altra interrogazione

Dettagli

RACCONTO TRATTO DAL LIBRO. DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di

RACCONTO TRATTO DAL LIBRO. DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di RACCONTO TRATTO DAL LIBRO DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di Roberta Griffini, Francesca Matichecchia, Debora Roversi, Marzia Tanzini Disegno di Pat Carra Filcams Cgil Milano Margherita impiegata

Dettagli

Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco?

Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco? Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco? Le elezioni per il prossimo Parlamento europeo sono state fissate per il 22-25 maggio 2014. Fra pochi mesi quindi i popoli europei

Dettagli

Siamo in tanti, oggi, in questa sala e questo è un fatto positivo per il nostro partito e per gli appuntamenti che lo stanno attendendo.

Siamo in tanti, oggi, in questa sala e questo è un fatto positivo per il nostro partito e per gli appuntamenti che lo stanno attendendo. Sintesi del discorso di presentazione della mozione per la candidatura a segretario provinciale di Renato Veronesi, espressosi liberamente, senza l ausilio di una traccia scritta, durante i lavori della

Dettagli

Seminario Fiom-Cgil: Riprendere il cammino dello sviluppo si può: serve una. vera Europa sociale ed un altra politica industriale

Seminario Fiom-Cgil: Riprendere il cammino dello sviluppo si può: serve una. vera Europa sociale ed un altra politica industriale Seminario Fiom-Cgil: Riprendere il cammino dello sviluppo si può: serve una vera Europa sociale ed un altra politica industriale Roma Camera dei Deputati 14 Gennaio 2015 Maurizio LANDINI segretario generale

Dettagli

REGOLAMENTO ISTITUTIVO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI GIOVANI PARTE PRIMA - FUNZIONAMENTO - Articolo 1 Finalità

REGOLAMENTO ISTITUTIVO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI GIOVANI PARTE PRIMA - FUNZIONAMENTO - Articolo 1 Finalità REGOLAMENTO ISTITUTIVO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI GIOVANI PARTE PRIMA - FUNZIONAMENTO - Articolo 1 Finalità 1) Il Consiglio comunale dei Giovani di San Polo dei Cavalieri è un organo democratico di rappresentanza

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI GUGLIELMO MARCONI FACOLTA DI SCIENZE POLITICHE CORSO DI LAUREA IN SCIENZE POLITICHE

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI GUGLIELMO MARCONI FACOLTA DI SCIENZE POLITICHE CORSO DI LAUREA IN SCIENZE POLITICHE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI GUGLIELMO MARCONI FACOLTA DI SCIENZE POLITICHE CORSO DI LAUREA IN SCIENZE POLITICHE L Europa secondo De Gasperi: proposte istituzionali e prospettive teoriche negli anni della ricostruzione

Dettagli

SPECIALE RIENTRO NELLA SCENA POLITICA DI SILVIO BERLUSCONI Il Presidente di Forza Italia alla scuola di formazione politica Forza Futuro, a Calvagese

SPECIALE RIENTRO NELLA SCENA POLITICA DI SILVIO BERLUSCONI Il Presidente di Forza Italia alla scuola di formazione politica Forza Futuro, a Calvagese SPECIALE RIENTRO NELLA SCENA POLITICA DI SILVIO BERLUSCONI Il Presidente di Forza Italia alla scuola di formazione politica Forza Futuro, a Calvagese della Riviera. L intervento del nostro leader in 20

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE. d iniziativa del deputato LAURICELLA. Disposizioni in materia di elezione della Camera dei deputati

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE. d iniziativa del deputato LAURICELLA. Disposizioni in materia di elezione della Camera dei deputati Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati XVII LEGISLATURA DISEGNI DI LEGGE E RELAZIONI DOCUMENTI CAMERA DEI DEPUTATI N. 3385 PROPOSTA DI LEGGE d iniziativa del deputato LAURICELLA Disposizioni in materia

Dettagli

Croce!J?çssa I tauana I[ Commissario Straordinario

Croce!J?çssa I tauana I[ Commissario Straordinario Croce!J?çssa I tauana I[ Commissario Straordinario Ai Commissari dei Comitati Regionali CRI Ai Vertici delle Componenti Volontaristiche CRI LORO SEDI Ho piacere di condividere con Voi (v. allegato) la

Dettagli

Berliner Mauer 1961-1989

Berliner Mauer 1961-1989 Premesse: - guerra fredda: contrapposizione dei due blocchi sovietico e occidentale - emigrazione di massa dalla DDR alla Germania Ovest (Berlino Ovest prima tappa) Premesse: - fin dal 1952 creato nella

Dettagli

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 CLAUDIO BELOTTI LA VITA COME TU LA VUOI La belotti1.indd vita come tu 2 la vuoi_testo intero.indd 3 23/05/11 10/06/11 14.02 15:35 la vita come tu la vuoi Proprietà Letteraria

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA

SENATO DELLA REPUBBLICA SENATO DELLA REPUBBLICA LEGISLATURA 6a COMMISSIONE PERMANENTE (Finanze e tesoro) 810 RESOCONTO STENOGRAFICO SEDUTA DI GIOVEDÌ 29 MARZO 1990 Presidenza del Presidente BERLANDA INDICE Disegni di legge in

Dettagli

n. 175 29 settembre/6 ottobre 2015 Periodico iscritto al R.O.C. n.6552

n. 175 29 settembre/6 ottobre 2015 Periodico iscritto al R.O.C. n.6552 n. 175 29 settembre/6 ottobre 2015 Periodico iscritto al R.O.C. n.6552 Inaugurazione dell anno scolastico 2015-2016 a Napoli Qualche attento lettore di ANPInews (in particolare del n. 174 della scorsa

Dettagli

SPECIALE 2X1000. APPELLO AL CETO MEDIO Destinate il vostro due per mille a Forza Italia entro il 30 settembre!

SPECIALE 2X1000. APPELLO AL CETO MEDIO Destinate il vostro due per mille a Forza Italia entro il 30 settembre! SPECIALE 2X1000 APPELLO AL CETO MEDIO Destinate il vostro due per mille a Forza Italia entro il 30 settembre! PASSAPAROLA! Ti ricordiamo di indicare la quota del 2x1000 Irpef in favore di Forza Italia

Dettagli

Giornale degli Alunni della Scuola Media "Virgilio" Via Trebbia - CREMONA. Sono in terza media Che cosa provo? Preoccupazione, gioia, speranza,

Giornale degli Alunni della Scuola Media Virgilio Via Trebbia - CREMONA. Sono in terza media Che cosa provo? Preoccupazione, gioia, speranza, Noi in poche pagine Giornale degli Alunni della Scuola Media "Virgilio" Via Trebbia - CREMONA XVI EDIZIONE ~ ANNO 2014-2015 9 ottobre 2014 SOMMARIO SPECIALE CLASSE 3^B Ø RIFLESSIONI DEI PRIMI GIORNI DI

Dettagli

Basi del Processo Decisionale con il Consenso

Basi del Processo Decisionale con il Consenso Basi del Processo Decisionale con il Consenso Questo documento è pensato per servire come introduzione al processo decisionale basato sul consenso per le comunità che stanno provando sul campo le proposte

Dettagli

La Giustizia come fondamento dello sviluppo e della pace

La Giustizia come fondamento dello sviluppo e della pace Marcello Pera La Giustizia come fondamento dello sviluppo e della pace Cerisdi, Palermo, 26 novembre 2001 SENATO DELLA REPUBBLICA TIPOGRAFIA DEL SENATO La giustizia come fondamento dello sviluppo e della

Dettagli

REGOLAMENTO CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI DELLA CITTA DI LENDINARA

REGOLAMENTO CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI DELLA CITTA DI LENDINARA REGOLAMENTO CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI DELLA CITTA DI LENDINARA Adottato con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 74 del 29 Settembre 2006 Modificato con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 66

Dettagli

Einstufungstest Italienisch A1 bis C1

Einstufungstest Italienisch A1 bis C1 1 Volkshochschule Neuss Brückstr. 1 41460 Neuss Telefon 02313-904154 info@vhs-neuss.de www.vhs-neuss.de Einstufungstest Italienisch A1 bis C1 Name: Vorname: verstehen. Falls Sie nicht verstehen, was gemeint

Dettagli

FAMIGLIA ED EDUCAZIONE

FAMIGLIA ED EDUCAZIONE FAMIGLIA ED EDUCAZIONE Card. Carlo Caffarra Cari genitori, ho desiderato profondamente questo incontro con voi, il mio primo incontro con un gruppo di genitori nel mio servizio pastorale a Bologna. Sono

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

Il PD vuole aprire le porte ai nuovi italiani

Il PD vuole aprire le porte ai nuovi italiani Il PD vuole aprire le porte ai nuovi italiani Autore: Alban Trungu Categoria : Mondo Migrante Data : 15 febbraio 2011 Intervista con Khalid Chaouki, responsabile immigrazione e seconde generazioni dei

Dettagli

STEFANIA SACCARDI (Assessore al Welfare del Comune di Firenze)

STEFANIA SACCARDI (Assessore al Welfare del Comune di Firenze) STEFANIA SACCARDI (Assessore al Welfare del Comune di Firenze) È un piacere per il Comune di Firenze ospitare questo bellissimo incontro ricco di contenuti. Ho partecipato anche ai lavori di stamani. È

Dettagli

FRANCO DANIELI : NON C'E' CONTINUITA' CON LA POLITICA ESTERA DI BERLUSCONI di Silvia Garnero in collaborazione con http://www.italianosenamerica.

FRANCO DANIELI : NON C'E' CONTINUITA' CON LA POLITICA ESTERA DI BERLUSCONI di Silvia Garnero in collaborazione con http://www.italianosenamerica. FARONOTIZIE.IT Anno II - n 11 Febbraio 2007 Redazione e amministrazione: Scesa Porta Laino, n. 33 87026 Mormanno (CS) Tel. 0981 81819 Fax 0981 85700 redazione@faronotizie.it Testata giornalistica registrata

Dettagli

B- Si, infatti lui non avrebbe mai pensato che avrei potuto mettere un attività di questo tipo

B- Si, infatti lui non avrebbe mai pensato che avrei potuto mettere un attività di questo tipo INTERVISTA 9 I- Prima di svolgere questa attività, svolgeva un altro lavoro B- Io ho sempre lavorato in proprio, finito il liceo ho deciso di non andare all università, prima ho avuto un giornale di annunci

Dettagli

L integrazione della lingua italiana nell offerta formativa delle scuole tedesche

L integrazione della lingua italiana nell offerta formativa delle scuole tedesche L integrazione della lingua italiana nell offerta formativa delle scuole tedesche Atti del seminario di formazione e aggiornamento per docenti di Italiano organizzato dall Istituto di Filologia Romanza

Dettagli

Ministero dell Economia e delle Finanze Sala del Parlamentino Commissione Tecnica per la Finanza Pubblica Avvio del progetto di Spending Review

Ministero dell Economia e delle Finanze Sala del Parlamentino Commissione Tecnica per la Finanza Pubblica Avvio del progetto di Spending Review Ministero dell Economia e delle Finanze Sala del Parlamentino Commissione Tecnica per la Finanza Pubblica Avvio del progetto di Spending Review Intervento del Ministro dell Economia e delle Finanze Tommaso

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 44 Seduta del 28 settembre 2006 IL CONSIGLIO COMUNALE VISTI i verbali delle sedute del 12.06.06 (deliberazioni n. 23, 24, 25, 26, 27), del 4.07.2006 (deliberazioni

Dettagli

REGOLAMENTO CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI DEL COMUNE DI COLONNA

REGOLAMENTO CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI DEL COMUNE DI COLONNA REGOLAMENTO CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI DEL COMUNE DI COLONNA Premessa Il Comune di Colonna istituisce il "Consiglio Comunale dei Ragazzi" (CCR), come previsto dall'art. 5 Bis dello Statuto Comunale

Dettagli

Il Quotidiano in Classe. Classe III sez. B

Il Quotidiano in Classe. Classe III sez. B Il Quotidiano in Classe Classe III sez. B Report degli articoli pubblicati Dagli studenti sul HYPERLINK "iloquotidiano.it" Ilquotidianoinclasse.it Allestimento di Lorenzo Testa Supervisione di Chiara Marra

Dettagli

La via cinese alle riforme neoliberiste

La via cinese alle riforme neoliberiste Wan Zhe La via cinese alle riforme neoliberiste 50 Aspenia 73 2016 La Cina sta aggiornando il proprio modello di sviluppo con l adattamento delle teorie economiche neoliberiste la supply side economics

Dettagli

MOVIMENTO EUROPEO CONSIGLIO NAZIONALE ROMA Spazio Europa, 14 ottobre 2014

MOVIMENTO EUROPEO CONSIGLIO NAZIONALE ROMA Spazio Europa, 14 ottobre 2014 MOVIMENTO EUROPEO CONSIGLIO NAZIONALE ROMA Spazio Europa, 14 ottobre 2014 PREMESSA Il Consiglio nazionale del Movimento europeo ha discusso della situazione europea alla vigilia del voto di fiducia del

Dettagli

La Grecia strozzata Lunedì 20 Giugno 2011 23:00. di Ilvio Pannullo

La Grecia strozzata Lunedì 20 Giugno 2011 23:00. di Ilvio Pannullo di Ilvio Pannullo Sembra quasi si nascondano. Le decisioni da prendere sono molto importanti e invece di condividere la responsabilità delle scelte con le popolazioni interessate, i governanti europei

Dettagli

Le novita del correttivo su formazione e organismi paritetici

Le novita del correttivo su formazione e organismi paritetici Le novita del correttivo su formazione e organismi paritetici Alcuni quesiti per chiarire dubbi interpretativi sulla formazione dei lavoratori prevista dal Testo Unico: cosa significa collaborare con gli

Dettagli

Elezioni Regionali. A rischio la proclamazione degli eletti in Puglia

Elezioni Regionali. A rischio la proclamazione degli eletti in Puglia Elezioni Regionali. A rischio la proclamazione degli eletti in Puglia Rischia di slittare la proclamazione degli eletti al Consiglio Regionale della Puglia a causa della scorretta trascrizione e conseguente

Dettagli

Giornata di studio su alcuni temi di interesse per i Comuni

Giornata di studio su alcuni temi di interesse per i Comuni LUIGI PEDRAZZINI Dipartimento delle istituzioni Giornata di studio su alcuni temi di interesse per i Comuni Rivera, 27. ottobre 2005 Attenzione: fa stato l intervento pronunciato in sala. A dipendenza

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

CAPITOLO CINQUE MANTENERE UNO STILE DI VITA SANO

CAPITOLO CINQUE MANTENERE UNO STILE DI VITA SANO CAPITOLO CINQUE MANTENERE UNO STILE DI VITA SANO Sommario Questo capitolo l aiuterà a pensare al suo futuro. Ora che è maggiormente consapevole dei suoi comportamenti di gioco e dell impatto che l azzardo

Dettagli

Orientierungstest Italienisch Muster

Orientierungstest Italienisch Muster Orientierungstest Italienisch Muster Name:... A. Setzen Sie die Sätze in den Plural. 1. Il sistema scolastico italiano deve essere riformato.... 2. Nella scorsa settimana ho visto un film interessante.

Dettagli

Offerte lavoro psicologi: consigli per trovare lavoro in psicologia Pag. 1 di 5 Stefano Sirri, Psico-Pratika N 16

Offerte lavoro psicologi: consigli per trovare lavoro in psicologia Pag. 1 di 5 Stefano Sirri, Psico-Pratika N 16 Offerte lavoro psicologi: consigli per trovare lavoro in psicologia Pag. 1 di 5 OFFERTE LAVORO PSICOLOGI: Consigli per trovare lavoro in psicologia Trovare lavoro come psicologi non è sempre semplice.

Dettagli

INTERVENTO DELL AVV. MONTEZEMOLO ALLA INAUGURAZIONE DELLA LUISS SCHOOL OF GOVERNMENT Roma 23 febbraio 2010

INTERVENTO DELL AVV. MONTEZEMOLO ALLA INAUGURAZIONE DELLA LUISS SCHOOL OF GOVERNMENT Roma 23 febbraio 2010 INTERVENTO DELL AVV. MONTEZEMOLO ALLA INAUGURAZIONE DELLA LUISS SCHOOL OF GOVERNMENT Roma 23 febbraio 2010 Caro Signor Presidente della Repubblica, Dott. Giorgio Napolitano, Cari ospiti stranieri e relatori,

Dettagli

Esplorazione dello spazio: il ruolo dell Europa. Bozza provvisoria

Esplorazione dello spazio: il ruolo dell Europa. Bozza provvisoria Bozza provvisoria UMBERTO GUIDONI, Deputato al Parlamento europeo. Intanto ringrazio rapidamente il ministro, il presidente e tutto il gruppo del VAST, che ha avuto la sensibilità di organizzare questo

Dettagli

Maschere a Venezia VERO O FALSO

Maschere a Venezia VERO O FALSO 45 VERO O FALSO CAP I 1) Altiero Ranelli è il direttore de Il Gazzettino di Venezia 2) Altiero Ranelli ha trovato delle lettere su MONDO-NET 3) Colombina è la sorella di Pantalone 4) La sera di carnevale,

Dettagli

CASTELLO NEWS N 1 SUBITO AL LAVORO. Cari castellani,

CASTELLO NEWS N 1 SUBITO AL LAVORO. Cari castellani, CASTELLO NEWS N 1 SUBITO AL LAVORO Cari castellani, è la prima occasione utile per sentirci con un po' più di calma dopo queste due settimane, a parte qualche post su Facebook che ha tentato di dar conto

Dettagli

Lezione 11 Livello principiante

Lezione 11 Livello principiante Lezione 11 Livello principiante Parte 1 - L orario (livello formale) e le parti della giornata. Le domande per chiedere l ora sono le seguenti (hanno lo stesso identico significato, scegliete pure quella

Dettagli

Intervento dell Avv. Franco Lucchesi - Presidente dell ACI

Intervento dell Avv. Franco Lucchesi - Presidente dell ACI Intervento dell Avv. Franco Lucchesi - Presidente dell ACI Desidero intanto ringraziare tutti voi per aver accolto l invito dell ACI a partecipare a questo incontro, che rappresenta un ritorno ad una tradizione

Dettagli

REGOLAMENTO CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI DELLA CITTA DI LENDINARA

REGOLAMENTO CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI DELLA CITTA DI LENDINARA REGOLAMENTO CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI DELLA CITTA DI LENDINARA Introduzione Che cos è il Consiglio Comunale dei Ragazzi (CCR)? Si tratta di uno degli istituti di partecipazione all amministrazione

Dettagli

Il trattato di Lisbona parte II La nuova architettura istituzionale europea prevista dal trattato di Lisbona

Il trattato di Lisbona parte II La nuova architettura istituzionale europea prevista dal trattato di Lisbona Il trattato di Lisbona parte II La nuova architettura istituzionale europea prevista dal trattato di Lisbona La nuova politica estera e di sicurezza Tra le politiche europee la politica estera e di sicurezza

Dettagli

DA SUDDITI A CITTADINI

DA SUDDITI A CITTADINI DA SUDDITI A CITTADINI LO STATO ASSOLUTO 1) L'assolutismo. Lo Stato nasce in Europa a partire dal 15 secolo: i sovrani stabilirono il loro poteri su territori che avevano in comune razza, lingua, religione

Dettagli

LA DIRETTIVA EUROPEA PER L ISTITUZIONE DEI CAE

LA DIRETTIVA EUROPEA PER L ISTITUZIONE DEI CAE LA DIRETTIVA EUROPEA PER L ISTITUZIONE DEI CAE TESTO INTEGRALE DELLA DIRETTIVA ARGOMENTI PER LA FORMAZIONE SINDACALE DIRETTIVA 94/45/CE DEL CONSIGLIO del 22 settembre 1994 riguardante l istituzione di

Dettagli

LA CITTA Gioco di simulazione

LA CITTA Gioco di simulazione LA CITTA Gioco di simulazione Il gioco di simulazione La città propone ai partecipanti di affrontare il tema della legalità riportandolo a vissuti vicini al loro quotidiano e analizzandolo dalla prospettiva

Dettagli

CLASSI QUARTE A e D S. Aleramo SPICCHIO

CLASSI QUARTE A e D S. Aleramo SPICCHIO CLASSI QUARTE A e D S. Aleramo SPICCHIO CLASSE QUARTA B G.Galilei VINCI INSEGNANTI: Melani Cinzia, Parri Donatella, Voli Monica, Anno Scolastico 2011-2012 COMPETENZE INTERESSATE: Raccogliere, organizzare

Dettagli

Selbsteinschätzungsbogen für Schülerinnen und Schüler zur Vorbereitung auf die Schularbeit

Selbsteinschätzungsbogen für Schülerinnen und Schüler zur Vorbereitung auf die Schularbeit SCHULARBEIT Selbsteinschätzungsbogen für Schülerinnen und Schüler zur Vorbereitung auf die Schularbeit Ich kann. noch nicht ausreichend gut einen Tagesablauf schildern. eine Wohnung beschreiben. Ortsangaben

Dettagli

27/11. Il Mattinale. Al diavolo la decadenza BERLUSCONI: Riconquistiamo l Italia! Speciale Manifestazione. ore 18.00

27/11. Il Mattinale. Al diavolo la decadenza BERLUSCONI: Riconquistiamo l Italia! Speciale Manifestazione. ore 18.00 Il Mattinale Roma, mercoledì 27 novembre 2013 27/11 ore 18.00 a cura del Gruppo Forza Italia-Pdl alla Camera Speciale Manifestazione Al diavolo la decadenza BERLUSCONI: Riconquistiamo l Italia! Mentre

Dettagli

Come Lavorare in Rugbystories.it

Come Lavorare in Rugbystories.it Come Lavorare in Rugbystories.it Una guida per i nuovi arrivati IL PUNTO DI PARTENZA PER I NUOVI ARRIVATI E UN PUNTO DI RITORNO PER CHI NON RICORDA DA DOVE E ARRIVATO. 1 Come Lavorare in Rugbystories.it

Dettagli

IL GIOVANE NELLA SCUOLA PER COSTRUIRE IL FUTURO QUESTIONARIO RIVOLTO AGLI STUDENTI DELLE CLASSI PRIMA E SECONDA SUPERIORE.

IL GIOVANE NELLA SCUOLA PER COSTRUIRE IL FUTURO QUESTIONARIO RIVOLTO AGLI STUDENTI DELLE CLASSI PRIMA E SECONDA SUPERIORE. IL GIOVANE NELLA SCUOLA PER COSTRUIRE IL FUTURO QUESTIONARIO RIVOLTO AGLI STUDENTI DELLE CLASSI PRIMA E SECONDA SUPERIORE Istituto ROSMINI DOMANDA 1 Che cosa ti ha portato a scegliere la scuola superiore

Dettagli

DOCUMENTO DI LEGAUTONOMIE

DOCUMENTO DI LEGAUTONOMIE Convegno nazionale Senato delle autonomie/federalismo e riforma dell'ordinamento locale Roma, 14 Ottobre 2013 Tempio di Adriano Sala Convegni Piazza di Pietra Ore 9.30/14.00 DOCUMENTO DI LEGAUTONOMIE 2

Dettagli

Mediterranea INTRODUZIONE

Mediterranea INTRODUZIONE 7 INTRODUZIONE guerrieri Palermo, anno 1076. Dopo che - per più di duecento anni - gli arabi erano stati i padroni della Sicilia, a quel tempo nell isola governavano i normanni, popolo d i guerrieri venuti

Dettagli

Nelle banche di credito cooperativo le esigenze di rafforzamento patrimoniale possono trovare ostacolo nella loro speciale forma giuridica.

Nelle banche di credito cooperativo le esigenze di rafforzamento patrimoniale possono trovare ostacolo nella loro speciale forma giuridica. Quale Credito cooperativo? Il Governatore di Banca d Italia, nel corso del suo recente intervento al Congresso annuale Assiom Forex del 7 febbraio c.te, ha dedicato una puntuale riflessione al sistema

Dettagli

MILENA GABANELLI IN STUDIO

MILENA GABANELLI IN STUDIO COME VA A FINIRE? Contanti saluti al nero aggiornamento del 15/4/2012 Di Stefania Rimini MILENA GABANELLI IN STUDIO Il 15 aprile scorso abbiamo proposto di ridurre drasticamente l uso del contante. Perché

Dettagli

Intervento a Ecomondo Oroblu 2013 su Tariffazione, regolazione, ruolo di pubblico e privato

Intervento a Ecomondo Oroblu 2013 su Tariffazione, regolazione, ruolo di pubblico e privato Intervento a Ecomondo Oroblu 2013 su Marisa Abbondanzieri, Presidente A.N.E.A. Pagina 1 di 4 Il compito che mi è stato assegnato è quello di fare una riflessione sul futuro degli ATO nel nuovo contesto

Dettagli

Mafia, amore & polizia

Mafia, amore & polizia 20 Mafia, amore & polizia -Ah sì, ora ricordo... Lei è la signorina... -Francesca Affatato. -Sì... Sì... Francesca Affatato... Certo... Mi ricordo... Lei è italiana, non è vero? -No, mio padre è italiano.

Dettagli

GET TEST Test sulle attitudini imprenditoriali

GET TEST Test sulle attitudini imprenditoriali GET TEST Test sulle attitudini imprenditoriali 1 URHM UNIVERSITY BUSINESS SCHOOL GENERL ENTERPRICING TENENCY (GET) TEST 2 INTROUZIONE Il Test è stato progettato per cogliere insieme e misurare un numero

Dettagli

IL NUOVO ASSETTO ISTITUZIONALE DELL UNIONE EUROPEA

IL NUOVO ASSETTO ISTITUZIONALE DELL UNIONE EUROPEA LE INNOVAZIONI INTRODOTTE DALLA RIFORMA DI LISBONA PROF.SSA MARIA TERESA STILE Indice 1 IL NUOVO ASSETTO ISTITUZIONALE DELL UNIONE EUROPEA ------------------------------------------ 3 2 INTEGRAZIONE EUROPEA

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ELEZIONE DELLE ASSEMBLEE E DEI COORDINATORI MUNICIPALI. Parte I

REGOLAMENTO PER L ELEZIONE DELLE ASSEMBLEE E DEI COORDINATORI MUNICIPALI. Parte I 1 REGOLAMENTO PER L ELEZIONE DEL SEGRETARIO E ASSEMBLEA DELLA FEDERAZIONE, E DEI SEGRETARI E DEI COMITATI DIRETTIVI DEI CIRCOLI DELLA CITTA DI ROMA E DELLE ASSEMBLEE E DEI COORDINATORI MUNICIPALI Parte

Dettagli

SINDACATI SVEDESI IL POSTO DELLE FAVOLE

SINDACATI SVEDESI IL POSTO DELLE FAVOLE SINDACATI SVEDESI IL POSTO DELLE FAVOLE Di Alberto Nerazzini MILENA GABANELLI IN STUDIO Di solito quando si è in difficoltà è sempre propositivo andare a vedere come sono organizzati gli altri, non necessariamente

Dettagli

Il Denaro è in cancrena e quando c'è cancrena va imputato

Il Denaro è in cancrena e quando c'è cancrena va imputato Il Denaro è in cancrena e quando c'è cancrena va imputato Qui voglio fare un esempio per capire dove siamo arrivati col denaro: Ammettiamo che io non abbia a disposizione quasi nulla come denaro, ma voglio

Dettagli

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE LIBRO VERDE. sul diritto applicabile e sulla giurisdizione in materia di divorzio. (presentato dalla Commissione)

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE LIBRO VERDE. sul diritto applicabile e sulla giurisdizione in materia di divorzio. (presentato dalla Commissione) COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE Bruxelles, 14.3.2005 COM(2005) 82 definitivo LIBRO VERDE sul diritto applicabile e sulla giurisdizione in materia di divorzio (presentato dalla Commissione) {SEC(2005)

Dettagli

TRASCRIZIONE DELL INTERVENTO DEL MINISTRO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE ON. PROF. GIULIO TREMONTI TESTO NON RIVISTO DALL AUTORE

TRASCRIZIONE DELL INTERVENTO DEL MINISTRO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE ON. PROF. GIULIO TREMONTI TESTO NON RIVISTO DALL AUTORE 84 a GIORNATA MONDIALE DEL RISPARMIO TRASCRIZIONE DELL INTERVENTO DEL MINISTRO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE ON. PROF. GIULIO TREMONTI TESTO NON RIVISTO DALL AUTORE TREMONTI: Per quanto è possibile in

Dettagli

Rilevazioni audiovisive

Rilevazioni audiovisive TRASCRIZIONE Nº 47 RADIO 3 SCIENZA ORE 11:30 DATA 14/11/2007 PIETRO GRECO (CONDUTTORE): E' dunque in discussione al Parlamento Europeo una proposta che è quella che gli esperti chiamano di pubblicità diretta

Dettagli

IL RISORGIMENTO IN SINTESI

IL RISORGIMENTO IN SINTESI IL RISORGIMENTO IN SINTESI La rivoluzione francese ha rappresentato il tentativo violento, da parte del popolo, ma soprattutto della borghesia francese (e poi anche del resto dei paesi europei) di lottare

Dettagli

La fiducia. alle scelte di risparmio. Educare i giovani alla finanza e. consapevoli

La fiducia. alle scelte di risparmio. Educare i giovani alla finanza e. consapevoli dicembre 2010 Percorso formativo sperimentale di educazione economico-finanziaria Educare i giovani alla finanza e alle scelte di risparmio consapevoli La fiducia 2 La fiducia Durata: 1 ora. Obiettivo

Dettagli

E ora inventiamo una vita.

E ora inventiamo una vita. E ora inventiamo una vita. - Venga Cristina, facciamo due chiacchiere. Il ragioniere dell'ufficio personale si accomoda e con un respiro inizia il suo discorso. Lei sa vero che ha maturato l'età per il

Dettagli

Comune di Polverara Provincia di Padova. Consiglio Comunale dei Ragazzi

Comune di Polverara Provincia di Padova. Consiglio Comunale dei Ragazzi Comune di Polverara Provincia di Padova Consiglio Comunale dei Ragazzi Premessa La Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti dell'infanzia (28.11.89) ratificata a tutt'oggi da ben 191 paesi, racchiude

Dettagli

VERBALE DI SEDUTA CONSILIARE DEL 28 NOVEMBRE 2013

VERBALE DI SEDUTA CONSILIARE DEL 28 NOVEMBRE 2013 VERBALE DI SEDUTA CONSILIARE DEL 28 NOVEMBRE 2013 Oggetto: Quarto Punto all OdG: Modifica Elenco Annuale LL.PP. Anno 2013 e Piano Triennale OO.PP. 2013-2015. PRESIDENTE: Quarto Punto all OdG: Modifica

Dettagli

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

Ricerca di agenti di vendita e di distributori/concessionari

Ricerca di agenti di vendita e di distributori/concessionari Ricerca di agenti di vendita e di distributori/concessionari SCHUMANN - Centro Gavia, Via Cantonale-Fornasette Monteggio Post/Mail: P.O.Box 132, CH-6996 Ponte Cremenaga (Tessin / Ticino / Suisse) fon.:+

Dettagli

saputo che hai fatto un viaggio

saputo che hai fatto un viaggio LEZIONE 5 Ho saputo che hai fatto un viaggio 3 1. Einige dieser Verben werden mit essere, andere mit avere konjugiert. Tragen Sie die Partizipform in den entsprechenden Turm ein. andare avere conoscere

Dettagli

Una guida per avviare il tuo business e guadagnare online. chi non ha un lavoro, è precario, è in condizioni economiche difficili

Una guida per avviare il tuo business e guadagnare online. chi non ha un lavoro, è precario, è in condizioni economiche difficili COME PARTIRE Una guida per avviare il tuo business e guadagnare online Questo report si pone l obiettivo di dare una concreta speranza a chi non ha un lavoro, è precario, è in condizioni economiche difficili

Dettagli

Dio ricompensa quelli che lo cercano

Dio ricompensa quelli che lo cercano Domenica, 22 agosto 2010 Dio ricompensa quelli che lo cercano Ebrei 11:6- Or senza fede è impossibile piacergli; poiché chi si accosta a Dio deve credere che Egli è, e che ricompensa tutti quelli che lo

Dettagli

BOZZA NON CORRETTA MISSIONE A FIRENZE 7 FEBBRAIO 2012 PRESIDENZA DEL PRESIDENTE GIOVANNI FAVA

BOZZA NON CORRETTA MISSIONE A FIRENZE 7 FEBBRAIO 2012 PRESIDENZA DEL PRESIDENTE GIOVANNI FAVA 1/7 MISSIONE A FIRENZE 7 FEBBRAIO 2012 PRESIDENZA DEL PRESIDENTE GIOVANNI FAVA La seduta inizia alle 15.50. Audizione della dottoressa Patrizia Rabatti, rappresentante della Camera di commercio di Firenze.

Dettagli

Capitolo IV. Esercizi

Capitolo IV. Esercizi Capitolo IV. Esercizi 1) L'Unione europea nacquea seguito: a. del Trattato di Roma b. del Trattato di Maastricht c. dell'atto unico europeo 2) La prima Comunità europea venne istituitanel: a. 1957 b. 1949

Dettagli

ELEZIONI SUBITO? UN CATTIVO AFFARE PER IL PDL

ELEZIONI SUBITO? UN CATTIVO AFFARE PER IL PDL ELEZIONI SUBITO? UN CATTIVO AFFARE PER IL PDL Simulazioni elettorali sulla base del più recente sondaggio sulle intenzioni di voto - A cura di Piercamillo Falasca, 9 dicembre 2010 SINTESI Le elezioni anticipate

Dettagli

Chi ha una mano per combattere, anche solo con la penna e l arte dello scrivere, ha anche un cuore

Chi ha una mano per combattere, anche solo con la penna e l arte dello scrivere, ha anche un cuore Chi ha una mano per combattere, anche solo con la penna e l arte dello scrivere, ha anche un cuore grande, capace di affrontare il sacrificio per lasciarci. Enzo Baldoni non è solo. Ognuno di noi è Unico

Dettagli

UN SISTEMA PREVIDENZIALE PIÙ FLESSIBILE

UN SISTEMA PREVIDENZIALE PIÙ FLESSIBILE UN SISTEMA PREVIDENZIALE PIÙ FLESSIBILE ALDO SMOLIZZA* Qualche anno fa svolgevo un attività internazionale e a seguito di quell attività conoscevo molto bene le indicazioni del Fondo Monetario Internazionale.

Dettagli