Laurea di provenienza I-V edizione

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Laurea di provenienza I-V edizione"

Transcript

1

2 Laurea di provenienza I-V edizione Economia 34% Scienze della Comunicazione, Sociologia 35% Lettere, Lingua, Filosofia 18% Scienze Politiche, Giurisprudenza 13% Totale 98 studenti: 16 I Edizione; 21 II Edizione; 22 III Edizione; 19 IV Edizione; 20 V Edizione Settore di inserimento I-V edizione Altro 4% Project work 8% TV 25% Settore Comunicazione (Banche, Istit. Pubb, Priv., o non Profit) 37% Cinema 22% Web 3% Carta Stampata 1% Totale 98 studenti: 16 I Edizione; 21 II Edizione; 22 III Edizione; 19 IV Edizione; 20 V Edizione Editoria / Redazione 5% Produzione cinematografica 3% Funzioni occupate I-V edizione Commerciale 5% Produzione TV 16% Consulenza/legale 3% Relazioni con la Stampa 8% Altro 2% Amm.ne & Controllo 6% Comunicazione 27% Marketing 25% Totale 98 studenti: 16 I Edizione; 21 II Edizione; 22 III Edizione; 19 IV Edizione; 20 V Edizione

3 sopra i 34 5% Età studenti VI edizione Genere studenti VI edizione Occupazione studenti VI edizione al momento dell immatricolazione Maschio 26% Occupato 37% % % Femmina 74% Non occupato - Neolaureato 63% Totale 19 studenti Totale 19 studenti Totale 19 studenti Facoltà di provenienza VI edizione Voto di Laurea VI edizione Lettere - Dams - Giornalismo 16% Lingue 5% Matematica 5% Scienze Politiche 11% Scienze della Comunicazione 26% 110 e Lode 26% <94 5% % Economia 26% Giurisprudenza 11% % % Totale 19 studenti Totale 19 studenti

4 Polizia di Stato

5

6 Bernardo Argiolas Università Roma La Sapienza Gian Luca Armento Brand Manager Gilette Stefano Balassone Amministratore Delegato Interferenze Luca Balestrieri Direttore Struttura Digitale Terrestre Rai Fabiola Barca Fondazione Rosselli Marco Basile Responsabile Marketing Quotidiano Il Sole 24 Ore Giuseppe Basso Direttore Affari Legali Cinecittà Studios Simona Battistella Amministratore Delegato Cultur-e Paolo Biffani Area Reporting, Direttore Pianificazione, Budget e Controllo RAI Daniele Bolognesi External Relations Sport Lottomatica Maurizio Braccialarghe Amministratore Delegato Sipra Claudio Cappon Direttore Generale RAI Daniela Carosi Università di Roma Tor Vergata Francesco Casale Università di Roma Tor Vergata Sergio Cherubini Università di Roma Tor Vergata Antonio Chirico Università di Roma Tor Vergata Martina Conticelli Università di Roma Tor Vergata Mattia Crespi Global Provider Linden Lab Cinzia Criaco Università di Roma Tor Vergata Daniele D'Ambrosio Presidente Caterina D'Amico Amministratore Delegato RAI Cinema Alessandro Dattilo Esperto comunicazione web Cultur-e Dario De Marchi Capo Ufficio Stampa Cnipa Paolo Del Brocco Direttore Generale Rai Cinema Maria Pia De Noia Responsabile Sponsorizzazioni Enel Emiliano Di Carlo Università di Roma Tor Vergata Francesco Di Ciommo Università di Roma Tor Vergata Enrico Di Mambro Agis Emanuela Donati Producer La7 Simone Eleuteri Università di Roma Tor Vergata Alberto Ferrari Regista Taodue film Roberto Forte Direttore Mobile Television H3G Alessandro Giosi Università di Roma Tor Vergata Roberto Giovannini Presidente Federazione Radio e Televisione Ottavio Grandinetti Università di Viterbo Arturo Iannelli Studio Legale Iannelli & Partners Paolo Iammatteo Responsabile Corporate Identity e Sponsorizzazioni ENEL Giampiero Jacobelli Università La Sapienza Roma Leopoldo Lama Università Tor Vergata Riccardo Lezzerini Direttore editoriale Polizia Moderna Massimo Lo Cicero Università Tor Vergata Gabriella Liberati CNR Stefano Maiolo Università di Roma Tor Vergata Lamberto Mancini Direttore generale Cinecittà Studios Massimo Martella Editor Taodue film Silvia Mattioli La7 Marco Mazzoni Università degli Studi di Perugia Fabiola Massa Università di Roma Tor Vergata Stefano Massenzi Responsabile Affari legali Lucky Red Enrico Mezzanotte Università di Roma Tor Vergata Marina Migliorato Head of CSR and Relations with Associations Enel Giommaria Monti Autore La7 Colette Morin Marketing Manager & Club Metro Stefano Mosetti Responsabile Marketing e Comunicaziuone Iperclub Vacanze Carmen Notaro Università di Roma Tor Vergata Mattia Oddone Direttore commerciale Rai Trade Roberto Pagliuca Direttore Generale Delfia Srl Andrea Pannone Fondazione Ugo Bordoni Alberto Pasquale Università La Sapienza Simonetta Pattuglia Università di Roma Tor Vergata Giuseppe Perciabosco Pfizer Maria Rita Pierleoni Università di Roma Tor Vergata Camilla Pollice Direttore Clienti Saatchi&Saatchi Lucia Pozzi Capo Redattore Centrale il messaggero Enrico Pulcini Università La Sapienza Gianfrancesco Rizzuti ABI Carlo Rodomonti Theatrical Marketing Manager 01 Distribution Eugenia Romanelli Direttore Bazarweb Paolo Romano Strategic Planner Y2K Barbara Scaramucci Direttore Progetto Teche Rai Stefano Selli Direttore Federazione Radio e Televisione Roberto Sgalla Direttore Servizio Polizia Stradale Luigina Sgarro BAT Italia srl Stefano Maria Silvestri Responsabile Marketing Virtus Roma Nicola Speroni Direttore Marketing Gazzetta dello Sport Giovanni Spina Responsabile MondoWeb Debora Tomasi Università di Roma Tor Vergata Mauro Ugolini Manager Market, Strategy and Technology Ericsson Italia Cecilia Valmarana Responsabile Produzione Rai Cinema Silvio Vannini Università di Roma Tor Vergata Guido Vannucchi Politecnico di Milano Marco Ventura Ricercatore ISAE Gianluca Veronesi Direttore Comunicazione Rai Gino Zagari Direttore generale e Segretario generale ANEM Dina Zanieri Responsabile Sponsorizzazioni Sportive Enel

7 Consiglio del Corso Prof. Luigi Paganetto Professore ordinario di Economia Internazionale Modulo 1 Caratteri nazionali e internazionali dell'industria della comunicazione e dei media Modulo 4 Tecnologie e processi produttivi Prof. Maurizio Decastri Professore ordinario di Organizzazione Aziendale Modulo 3 Organizzazione e comunicazione Area: Innovazione e organizzazione Prof. Sergio Cherubini Professore ordinario di Marketing Modulo 5 Strategie e struttura industriali e distributive modulo 9 Il caso della comunicazione Aree: Le imprese; Il marketing; Strategia e comunicazione; La comunicazione d'impresa: comunicazione pubblicitaria, promozionale e diretta Prof. Pasquale Lucio Scandizzo Professore ordinario di Politica Economica I Modulo 6 Analisi economica per le decisioni e Valutazione dei progetti Aree: Gli scenari economici e sociali; Istituzioni mercato e impresa; Processi produttivi e distributivi nei media; Valutazione dei progetti e delle imprese di comunicazione; Struttura finanziaria dell'industria dei media; Mercato editoriale e beni culturali Prof. Michele Bagella Preside della Facoltà di Economia e Professore ordinario di Economia Monetaria Modulo 7 Meccanismi di finanziamento e regole di governo (Corporate finance & Corporate Governance) dell'industria dei media e della comunicazione Area Struttura finanziaria dell'industria dei media Prof. Giovanni Doria Professore ordinario di Istituzioni di Diritto Privato Area: Diritto d'autore, informazione, antitrust e privacy Prof. Alfonso Di Carlo Professore ordinario di Economia Aziendale Area: L'azienda e la produzione nel settore dei media Proff. Giovanni Doria e Carlo Felice Giampaolino Modulo 2 Economia dei beni pubblici e dei beni privati e regolamentazione Modulo 8 L editoria dei media: news, entertainment e sport, pubblicità e promotion, education Aree: La regolamentazione dei processi produttivi e distributivi; Contratti, Società e Governance; I contratti nell'industria dei media Prof. Marco Meneguzzo Professore ordinario di Economia delle Aziende e delle Amministrazioni Pubbliche Area economico-aziendale Prof. Salvatore Bellomia Professore straordinario di Istituzioni di diritto pubblico Area: Legislazione e strumenti finanziari per i media Direzione del Corso Luigi Paganetto (Direttore) Sergio Cherubini (Vice Direttore Operativo) Maurizio Decastri (Vice Direttore) Simonetta Pattuglia (Coordinatore) Comitato Tecnico Scientifico Stefano Balassone Amministratore Delegato Interferenze Fabio Belli Direttore Pianificazione Rai Maurizio Braccialarghe Amministratore Delegato Sipra Claudio Cappon Direttore Generale Rai Gianluca Comin Direttore Relazioni Esterne Enel Daniele D Ambrosio Presidente Caterina D Amico Amministratore Delegato RaiCinema Giuliano Frosini Direttore European Relations & Public Affairs Lottomatica Cherubina Habetswallner Responsabile Formazione e Comunicazione - Human Resources and Organization Telecom Lamberto Mancini Direttore Generale Cinecittà Studios Andrea Marcotulli Direttore Generale ANICA, Marzio Mazzara Direttore Sede Roma Carrénoir Roberto Napoletano Direttore Il Messaggero Giorgio Paoletti Human Resources Internal Communication Manager Sky Paolo Romano Strategic Planner Y2K Roberto Sgalla Esperto Luigi Vianello Portavoce del presidente Mediobanca Alessio Zagaglia Direttore Public & Economic Affairs, Ericsson

8 Polizia di Stato L anno accademico del Master in Economia e Gestione della Comunicazione e dei Media ha confermato il grande successo delle iniziative promosse dai partner del Master con il coinvolgimento attivo dei nostri studenti. Il 4 luglio 2008, presso la Sala Scacchi della Facoltà di Economia dell Ateneo di Roma Tor Vergata, il dott. Roberto Sgalla, Direttore Relazioni Esterne Polizia di Stato, e il dott. Riccardo Lezzerini, Direttore Editoriale della Rivista, hanno premiato il gruppo vincitore del concorso Comunicare la Sicurezza". Alla premiazione hanno preso parte il Prof. Sergio Cherubini, Vice-Direttore del Master e la Dott.ssa Simonetta Pattuglia, Coordinatore. Il concorso, lanciato lo scorso 27 marzo, prevedeva la realizzazione di un Piano di Comunicazione volto alla promozione e diffusione della rivista ufficiale della Polizia di Stato Poliziamoderna, piano che potesse risultare originale ed innovativo pur nel vincolo, comune a molte istituzioni, di un budget limitato. Nell impostare i lavori i componenti dei sei gruppi, in cui si era suddivisa la classe, hanno seguito differenti percorsi: alcuni hanno utilizzato un approccio che faceva leva sull utilizzo efficace degli strumenti di comunicazione c.d tradizionale (pubblicità tabellare, relazioni pubbliche, sponsorizzazioni..), altri hanno introdotto strumenti innovativi di web-marketing, altri ancora si sono focalizzati sull individuazione di nuovi canali di distribuzione o sull acquisizione e fidelizzazione di nuovi target di riferimento. Tutti i piani hanno comunque evidenziato un principio comune: una buona comunicazione non sempre necessita di budget milionari! Il Piano di Comunicazione che ha ricevuto un Premio di euro - è stato proposto dal gruppo formato da Sara Calicchia, Antonia Masini e Samira Mohamed Abu Zead. Questo Piano si è distinto per aver contemplato una buona analisi di marketing, avendo le studentesse realizzato un sondaggio sul campo del lettore interno, attraverso interviste sulla base di un questionario ad hoc somministrato ai dipendenti di due Commissariati molto rappresentativi per la popolazione del territorio coinvolto e per la popolazione dell istituzione committente: i commissariati Appio e Tuscolano. La giornata si è conclusa con un brindisi e la consegna a tutti i partecipanti di un gadget molto apprezzato: l orologio griffato Polizia di Stato! Il Direttore delle Relazioni Esterne Dott. Sgalla ha espresso più volte la positività della partnership fra il Master in Economia e Gestione della Comunicazione e dei Media e la Polizia di Stato e ha dichiarato che la redazione di Poliziamoderna sarà lieta di prendere in considerazione la possibilità di servirsi anche degli strumenti proposti negli altri piani di comunicazione concorrenti.

9

10 Nell anno accademico sono state assegnate ex ante 3 borse di studio, a copertura della rata di iscrizione, agli studenti immatricolandi più meritevoli: Alessio Cocci, Francesco Mirabella e Giuseppe Piccoli. Le borse sono state offerte da: 2 borse di studio 1 borsa di studio Nello stesso anno accademico sono stati assegnati, in relazione all'esito degli esami di 1 quadrimestre, 4 premi di studio a Alessio Cocci, Valentina Guerrera, Antonella Masini, Francesco Mirabella. Le borse sono state offerte da: 1 borsa di studio 3 borse di studio Nell'anno accademico sono stati assegnati 5 premi di studio agli studenti più meritevoli in relazione all'esito degli esami di 1 quadrimestre. 3 premi di studio Gli studenti premiati sono stati: Claudia Julia Catalano Paola Cominelli Daniele Del Monte Gaia Maretto Laura Perconti 1 premio di studio 1 premio di studio Nell'anno accademico sono stati assegnati 4 premi di studio agli studenti più meritevoli in relazione all'esito degli esami di 1 quadrimestre. Gli studenti premiati sono stati: 2 premi di studio Giuseppe Fiore Francesca Alfieri - Menzione di Merito Francesco Sofia Anna Pignataro Simona Sanzò 1 premio di studio 1 premio di studio

11 La costante crescita della comunicazione nelle sue varie articolazioni comporta la necessità di differenziarla rispetto alla classica impostazione above the line. Lo sviluppo di relazioni più efficaci e bidirezionali genera un attenzione su tutto il fronte below the line nell ambito del quale emergono gli investimenti in eventi, situazioni in cui la componente relazionale si combina con quella emozionale così da favorire un efficacia comunicativa, in qualità e quantità, che altre forme di comunicazione non riescono a conseguire. Comunicare con gli eventi diventa pertanto una scelta particolarmente interessante, purché la si progetti e realizzi in maniera professionale. Obiettivo di questo convegno è riflettere, sulla base di qualificate e differenziate esperienze, sulle potenzialità comunicative degli eventi, evidenziandone la complessità e, di conseguenza, la necessaria professionalità per ottenere i migliori risultati. Il Convegno è organizzato nell ambito del Master in Economia e Gestione della Comunicazione e dei Media della Facoltà di Economia dell Università di Roma Tor Vergata. Si collega al Progetto di Ricerca d Interesse Nazionale ( MIUR) Modello per la valutazione (ex ante/ex post) degli eventi a livello socioeconomico, gestionale, territoriale (coordinatore: Sergio Cherubini) e al Gruppo di studio e attenzione sui servizi pubblici e privati dell Accademia Italiana di Economia Aziendale Registrazione partecipanti 9.30 Apertura dei lavori Luigi Paganetto, Preside Facoltà di Economia e Direttore Master in Economia e Gestione della Comunicazione e dei Media, Università di Roma Tor Vergata 9.45 Gli eventi come nuovo fenomeno socio-economico: un opportunità per la comunicazione e il marketing Sergio Cherubini, Professore Ordinario di Marketing e Vice Direttore Master, Università di Roma Tor Vergata Comunicare con gli eventi culturali: L ESTATE DI RAFFAELLO Il razionale: Gianluca Comin, Direttore Comunicazione, Enel L emozionale: Immagini dall evento Comunicare con gli eventi musicali: IL CORNETTO FREE MUSIC FESTIVAL Il razionale: Alessandro Bianca, Consulente Comunicazione, Unilever Italia L emozionale: Gli eventi Comunicare l innovazione: IL PROGRAMMA EGO Il razionale: Alessio Zagaglia, Direttore Public & Economic Affairs, Ericsson Italia L emozionale: Testimonial Comunicare con la candidatura agli eventi: IL CAMPIONATO EUROPEO DI CALCIO 2012 Il razionale: Luigi Ludovici, Project Coordinator della candidatura italiana per Euro 2012 L emozionale: Let s Meet in Italy e sito Comunicare il cambiamento: UN NUOVO MODO DI FARE BANCA Il razionale: Luigi Vianello, Direttore Relazioni esterne e Comunicazione, Capitalia L emozionale: Quando il cambiamento diventa realtà Lunch Comunicare con gli eventi internazionali: CARTOON ON THE BAY Il razionale: Roberto Di Russo, Presidente, Rai Trade L emozionale: Lino Banfi, Attore e Ambasciatore UNICEF Comunicare con gli eventi cinematografici: IL FESTIVAL DI VENEZIA Il razionale: Giancarlo Leone, Amministratore delegato, RAI Cinema L emozionale: Nuovomondo di E.Crialese Comunicare con il territorio: LA NOTTE BIANCA Il razionale: Albino Ruberti, Amministratore Delegato, Zètema Progetto Cultura L emozionale: Testimonial Comunicare il gioco: IL CASO LOTTOMATICA Il razionale: Giuliano Frosini, Direttore Relazioni Esterne e Corporate Image, Lottomatica L emozionale: Testimonial Comunicare con gli eventi musicali: IL FESTIVAL DI SANREMO Il razionale: Claudio Cappon, Direttore Generale RAI L emozionale: Cinquanta anni di storia italiana attraverso le canzoni Conclusioni

12 La comunicazione prosegue il suo percorso evolutivo, sperimentando nuove applicazioni, nuove metodologie, nuovi strumenti. In particolare l attenzione degli utenti e degli specialisti è da qualche tempo fortemente focalizzata sulle opportunità offerte dalle nuove tecnologie (high tech). L avvento di Internet e delle telecomunicazioni mobili, con la loro forza liberalizzatrice e internazionale, ha aperto nuovi scenari nell ambito dei quali ci si muove, talvolta, con troppo entusiasmo o con troppo scetticismo. La diffusione delle esperienze collegate alle community, alla pro-sumership, all e-commerce, etc., confermano queste attenzioni che si collegano positivamente ai concetti del marketing relazionale, proponendosi una forte convergenza tra le dimensioni del marketing e quelle della comunicazione, sempre ben presenti nel passato ma oggi fortemente rinforzate. L affermarsi di queste potenzialità tecnologiche porta, però, ad una possibile individualizzazione e spersonalizzazione del contatto che, per taluni aspetti, può sembrare una logica evoluzione ma che, da un altro lato, sacrifica una componente importante dell uomo tesa a favorire la socializzazione e la relazione umana (high touch). Torna, dunque, di attualità un vecchio slogan che recitava High tech, high touch evidenziando come fosse necessario bilanciare l accentuarsi della dimensione tecnologica con una altrettanto importante attenzione alla dimensione del contatto umano. Significative esperienze già in corso dimostrano che modalità comunicative basate sulla relazione interpersonale risultano particolarmente efficaci e apprezzate. Ci si riferisce in part i c o l a re all affermazione degli eventi, alla riscoperta delle fiere e mostre, così come delle pubbliche relazioni espresse in modo evoluto ma sempre centrate sul contatto e sul confronto. L integrazione fra le due dimensioni, tecnologiche (tech) e umane (touch), rappresenta per la comunicazione una sfida perché richiede un allargamento delle competenze fra i professionisti. L obiettivo del convegno, organizzato nell ambito del Master in Economia e Gestione della Comunicazione e dei Media, è, quindi, di riflettere, attraverso lo scambio di esperienze di eccellenza, su questa dimensione integrata al livello tecnologico ed umano per definire le opportunità e le minacce che questa tendenza può pre s e n t a re nell ambito della comunicazione e, in termini più generali, del marketing e del management delle imprese e delle istituzioni. Destinatari del convegno sono tutte le persone che, a differenti livelli, sono impegnate direttamente o indirettamente nelle comunicazione d impresa e, quindi, includendo non solo i professionisti del settore ma anche operatori di marketing e responsabili delle strategie organizzative Registrazione partecipanti 9.30 Apertura dei lavori Luigi Paganetto, Presidente Centro Studi Economici CEIS-Tor Vergata e Direttore Master in Economia e Gestione della Comunicazione e dei Media, Università Tor Vergata 9.45 Introduzione ai lavori Sergio Cherubini, Professore ordinario di Marketing e Vice Direttore Master, Università Tor Vergata Le protesi emozionali Gianluca Nicoletti, Mass-mediologo, Ideatore e Curatore di Melog, RADIO La comunicazione come design. Verso la nuova comunicazione strategica? Andrea Granelli, Presidente KANSO Il Web 2.0 nella comunicazione aziendale Gianluca Comin, Direttore Relazioni esterne ENEL Il riposizionamento di Lancia: una nuova gioventù per un marchio centenario Olivier François, Amministratore delegato LANCIA AUTOMOBILES SpA Comunicare con la larga banda Alessio Zagaglia, Direttore Public & Economic Affairs ERICSSON La Rai/Servizio pubblico alla sfida del virtuale: come bilanciare tradizione e innovazione? Claudio Cappon, Direttore generale RAI Il cinema: tradizionale o sempre più virtuale? Caterina D Amico, Amministratore delegato RAI CINEMA I nuovi format fra reale e virtuale Stefano Balassone, Amministratore delegato INTERFERENZE Virtuale al quadrato: il caso Second Life Bruno Cerboni, Amministratore delegato VIP-Second Life Lunch Comunicare one to one. Il Consumer Contact di BAT Domenico Barletta, Brand Marketing Director BAT ITALIA Centralità del cliente e nuovi servizi innovativi Paolo Vigevano, Direttore Relazioni esterne ALMAVIVA Passione e tecnologia: il caso Giro d Italia Giacomo Catano, Amministratore delegato RCS SPORT Il web marketing: il caso Pagine Gialle Visual Daniele D Ambrosio, Amministratore delegato In touch con il consumatore, tra virtuale e reale Elena Valbonesi, Direttore Marketing PROCTER & GAMBLE La politica e i nuovi Media: il caso di Sherpa TV Gianluca Calvosa, Amministratore delegato SHERPA TV La comunicazione olistica. Lo strategic design fra creatività e tecnologia Marzio Mazzara, Direttore sede romana CARRE NOIR I relatori pubblici: una comunità professionale internazionale alla sfida del virtuale Toni Muzi Falconi, LUMSA e NEW YORK UNIVERSITY, Senior Counsel METHODOS L uomo fra reale e virtuale. L Opera musicale La Divina Commedia. L uomo che cerca l amore Riccardo Rossi, Direttore generale NOVA ARS Musica Arte Cultura, Mons. Marco Frisina, Maestro Direttore della CAPPELLA MUSICALE LATERANENSE e Autore dell Opera Conclusioni

13 11 Dicembre 2008 ore CENTRO CONGRESSI ENEL Viale Regina Margherita, Roma In collaborazione con Presentazione. Il continuo sviluppo della comunicazione, sia d impresa o delle istituzioni, di marketing o finanziaria o altro, di prodotto o corporate, high tech o high touch, globale o locale, stimola tutti gli operatori a fare sempre meglio ma possibilmente a costi contenuti. In questa prospettiva sempre più con il patrocinio di spesso, nel settore della comunicazione e dei media, risulta opportuno sviluppare delle attività in collaborazione con altri operatori per potenziare l efficacia, ridurre i costi, aumentare la rapidità e la credibilità. Queste collaborazioni, peraltro già diffuse da tempo in altre ambiti quale, ad esempio, la produzione, trovano delle difficoltà nel momento in cui è fondamentale scegliere bene i partner, definire attentamente i ruoli e i compiti, monitorare l andamento delle attività anche al di fuori della propria organizzazione. A queste difficoltà ne aggiunge molto spesso un altra, che in specie nella comunicazione può essere rilevante, vale a dire il fatto che talvolta i partner possono essere o possono diventare dei concorrenti nei diversi mercati (sia di sbocco sia di fornitura). Collaborare con un competitor, ancorché necessario, non è una cosa facile e comprensibile dai vari addetti, sia manageriali sia operativi, dal momento che la nostra cultura è abituata a distinguere (e trattare) tra amici e nemici, tra collaboratori e concorrenti. Aziende e Organizzazioni invitate: ABI, CARREFOUR, CONFINDUSTRIA, ENEL, FERPI, LOTTOMATICA, PIAGGIO, PROCTER & GAMBLE, RAI CINEMA, RAI, RENAULT ITALIA, TELECOM ITALIA Per superare questa difficoltà è necessario sviluppare alcune specifiche skills che partono dalla capacità di capire i vantaggi delle alleanze fino ad arrivare all attitudine nell operare lealmente ma senza superare i giusti limiti di riservatezza e interesse aziendale. In altre parole sviluppare una capacità di coo-petition (cooperation and competition). Una competenza, che si può definire diplomatica, ma che sempre più caratterizzerà il mondo delle imprese e delle istituzioni e, nello specifico, quello della comunicazione e dei media, soprattutto quando, come già evidenziato nei precedenti convegni, ci si muove verso un integrazione sia verticale e orizzontale, sia esterna ed interna. Obiettivo del convegno è riflettere, attraverso lo scambio di autorevoli esperienze, sulle opportunità, ma anche i rischi, che la presente tendenza verso la coo-petition, anche nel settore della comunicazione e dei media, può presentare. Destinatari del convegno sono tutte le persone che, a differenti livelli, sono impegnate direttamente o indirettamente nella comunicazione d impresa e nei media, includendo, quindi, non solo i professionisti del settore ma anche operatori di marketing e responsabili delle strategie organizzative.

14 Indice Premessa. Per un nuovo ruolo della comunicazione e dei media nel sistema economico, di Luigi Paganetto 1. Gli eventi come nuovo fenomeno socio-economico: un opportunità per il marketing e la comunicazione, di Sergio Cherubini 1. Premessa 2. Crescita degli eventi e loro tipologie 3. Principali caratteristiche degli eventi 4. Gli Eventi come opportunità per il marketing e la comunicazione 5. Valutare e scegliere gli eventi per comunicare 6. La necessità di professionalità nell Event Management e nel conseguente comunicare 7. Conclusioni 2. L evento sugli eventi: le nuove frontiere della comunicazione relazionale, di Simonetta Pattuglia 1. Gli eventi come strumento di comunicazione. Dati e opinioni 1.1. L evento è un sistema complesso 1.2. L evento di successo genera goodwill e buona reputazione 1.3. L event management 2. L esperienza dell Evento Comunicare con gli eventi. Eventizzare la comunicazione? 2.1. Il Contesto 2.2. La comunicazione universitaria 2.3. L evento, la scelta dei contenuti e i relatori 2.4. Obiettivi e progetto Gli obiettivi dell istituzione Gli obiettivi delle aziende Gli obiettivi comuni della e nell iniziativa Mappa dei Target Mappa dei Partner Strumenti di comunicazione dell evento Monitorino 3. Conclusioni Esperienze 3. Comunicare con gli eventi culturali: L Estate di Raffaello, di Gianluca Comin 4. Comunicare con gli eventi musicali: Il Cornetto Free Music Festival, di Alessandro Bianca 5. Comunicare l innovazione: Il Programma Ego, di Alessio Zagaglia 6. Comunicare con la candidatura agli eventi: Il Campionato Europeo di Calcio 2012, di Luigi Ludovici e Giovanni Spitaleri 7. Comunicare il cambiamento: Un nuovo modo di fare Banca, di Luigi Vianello 8. Comunicare con gli eventi internazionali: Cartoons on the Bay, di Roberto Di Russo 9. Le diverse declinazioni dell immagine di Cartoons on the Bay, di Alfio Bastiancich 10. Comunicare con gli eventi cinematografici: Il Festival di Venezia, di Cecilia Valmarana 11. Comunicare con il territorio: La Notte Bianca, di Albino Ruberti 12. Il Luxometro Roma, 8-16 settembre 2006, di Angelo Bonello 13. Comunicare il gioco: il caso lottomatica, di Giuliano Frosini 14. Comunicare con gli eventi musicali: Il Festival di Sanremo, di Claudio Cappon

15 Gli obiettivi della ricerca Situazione vigente I rapporti/ricerche e i relativi dati che annualmente circolano sulle attività di comunicazione e di marketing delle grandi imprese sono normalmente di tipo quantitativo e aggregato. Si parla infatti di cifre che delineano trend in merito all above o al below the line, o in maniera più particolare, si prendono in considerazione di volta in volta le singole voci e i singoli fatturati: a partire dalla pubblicità (c.d. area classica, sui mass media compreso il cinema e l esterna, ad intendere le affissioni) per arrivare oggi massicciamente all internert, al direct response, alle promozioni, alle relazioni pubbliche, alle sponsorizzazioni. La natura del problema Assai difficile è invece trovare rapporti/ricerche delle singole organizzazioni più o meno associative che rispondano a necessità di conoscenza e che dal dato muovano verso le strategie di comunicazione, verso il mix di integrazione fra aree/canali/strumenti/mezzi e iniziative di comunicazione, verso l integrazione sempre maggiore fra il marketing e la comunicazione stessa. Domanda/e alle quali la Ricerca dovrebbe trovare una risposta La ricerca IL SISTEMA DI COMUNICAZIONE AZIENDALE INTEGRATA TRA REALE E VIRTUALE NELLE GRANDI AZIENDE ITALIANE intende pertanto capovolgere la prospettiva muovendo dall analisi qualitativa, e poi quantitativa, delle strategie di comunicazione di alcune grandi aziende nazionali (ormai tutte comunque fortemente proiettate verso l internazionalizzazione), dell eventuale integrazione fra le aree di comunicazione, fra gli strumenti e fra le iniziative, dei relativi budget coinvolti, in un analisi che però derivi dalla viva voce dei protagonisti della comunicazione aziendale in un ottica di esplorazione profonda delle visioni che sono sottese alle diverse scelte. L intento non è solo quello di delineare e tratteggiare le caratteristiche dello status quo, dell oggi, ma anche e soprattutto di delineare, per quanto possibile una visione evolutiva (Delphi, appunto) della comunicazione da qui a cinque anni. L ultimo, ma in realtà primo, fondamentale perimetro tematico della ricerca è sicuramente quello basato sull assunto di una comunicazione aziendale che sempre più va integrando alle attività e agli strumenti classici allargati, attività e strumenti fortemente tecnologizzati che permettono.di parlare.di comunicazione.high tech. (dal direct a tutto il mondo comunicativo c.d. 2.0) senza perdere di vista di questo sono convinti gli estensori della ricerca - la dimensione high touch che cresce in termini di attività e fatturato parallelamente e sinergicamente, ma non inspiegabilmente, con la dimensione tecnologica. L oggetto della ricerca La ricerca su La comunicazione aziendale integrata tra reale e virtuale nelle grandi aziende italiane si propone pertanto di indagare i diversi sistemi aziendali di comunicazione e il loro grado di integrazione, le strategie aziendali, le ipotesi fondanti le strategie di comunicazione e le strategie stesse, la segmentazione dei pubblici, gli obiettivi perseguiti, il mix di attività/iniziative/strumenti tra il reale e il virtuale utilizzati, le attività considerate in crescita e in calo, il ruolo e l impatto delle tecnologie nella new communication, il sistema comunicazione previsto a cinque anni da ogni singolo decisore, gli scenari e le motivazioni che in un rapporto causaeffetto delineano i sistemi di comunicazione futuri. I dati di budget, anche orientativi, e gli aspetti di organizzazione e gestione delle risorse umane, l eventuale outsourcing, e gli approfondimenti su tecnologie e knowledge management completeranno il quadro di approfondimento. Il piano della ricerca La ricerca prevede pertanto gli ambiti: a) desk, attraverso il quale viene fatta una ricognizione accurata di quello che il mercato della ricerca in comunicazione, anche internazionale, presenta; b) field, i ricercatori indagano direttamente su campo, attraverso: l individuazione di un c.d. panel degli esperti (max 10) costituito dai direttori comunicazione e marketing delle aziende che parteciperanno al progetto; l elaborazione di un questionario da testare su due di essi (aziende di settori diversi e/o differenti profili professionali degli intervistati); la somministrazione diretta agli intervistati del questionario attraverso c.d interviste in profondità (intervista semi-strutturata) con un primo incontro e un secondo incontro di ulteriore approfondimento e con scambio di documentazione dimostrativa (materiale cartaceo, supporti dvd, rassegne stampa, produzioni promozionali, ecc.), nonché scambi per eventuali suggerimenti e ulteriori informazioni. L intervista conterrà anche elementi che configureranno una survey di tipo quantitativo e che permetterà di delineare i fenomeni emersi, sia a livello statico che dinamico, in un ottica previsionale che è quella tipica del metodo Delphi; l eventuale somministrazione dell intervista via ad altri managers (circa 50) di comunicazione e marketing di aziende dei vari settori merceologici che costituiranno un ulteriore panel di confronto e di aggregazione sui vari temi e sui dati quantitativi; la ricerca verrà presentata, anche per un eventuale ulteriore approfondimento e affinamento, ai partecipanti, sia operatori aziendali sia studiosi italiani e internazionali, all evento sulla comunicazione del prossimo dicembre 2008 (Cooperazione-competizione nella comunicazione e nei media). Progettazione e Coordinamento scientifico della Ricerca Prof.Sergio Cherubini e Dott.ssa Simonetta Pattuglia Cattedra di Marketing e Comunicazione e Master in Economia e Gestione della Comunicazione e dei Media Facoltà di Economia Università degli Studi di Roma Tor Vergata

16 Il 24 settembre 2008 si è chiuso il concorso UniversiPA. Quattro studenti che a maggio scorso avevano scelto di visitare FORUM PA 2008 e raccontarlo attraverso i modi che internet mette a disposizione, si sono aggiudicati uno stage presso altrettante aziende di comunicazione: EPR, Itinera, Ninja Marketing e Tomato interactive. Tra i vincitori, tre studenti del Master in Economia e Gestione della Comunicazione e dei Media: Gaia Barcellona, Valentina Guerrera e Francesco Mirabella, che avevano presentato il clip "Le donne del FORUM PA". I voti della commissione formata dai rappresentanti delle sei aziende sponsor e di FORUM PA, sono stati sommati a quelli della rete, attribuiti attraverso il social rating. Giovedì 16 ottobre 2008, presso gli uffici di FORUM PA a Roma, i quattro vincitori dell'edizione 2008 del premio UniversiPA hanno incontrato i rappresentanti di Ninjamarketing, Itinera, EPR e Tomato, le aziende sponsor che hanno offerto loro la possibilità di uno stage di tre mesi. Nell occasione è stata lanciata la nuova community di FORUM PA dedicata al mondo dell'università. Il Forum PA 2008, tenutosi a Roma dal 12 al 15 maggio, è stato un importante terreno di incontro e confronto sull innovazione nella Pubblica Amministrazione, sulla sua percezione e sulla sua comunicazione. Il Premio UniversiPA, che mirava a far emergere il punto di vista degli studenti sulla Pubblica Amministrazione e sul Forum, attraverso elaborati multimediali (video, foto, blog), ha affiancato una fitta rete di convegni, seminari, laboratori, momenti partecipativi. Gli studenti del Master in Economia e Gestione della Comunicazione e dei Media hanno accolto con entusiasmo l iniziativa e realizzato 5 video ed un blog, dai quali emerge una visione frizzante e vivace del mondo della Pubblica Amministrazione e dei suoi modi di rappresentarsi comunicativamente. L importanza del Premio risulta evidente dal fatto che, attraverso il meccanismo del concorso, il punto di vista degli studenti del Master, e non solo, giunge a coloro che vivono e operano quotidianamente all interno della Pubblica Amministrazione, che potranno farne buon uso nello scegliere la strada da seguire in merito a innovazione e comunicazione. Sito web del Premio:

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & 2013 GENNAIO-MARZO 9 CORSI: MARKETING STRATEGY BRANDING & VIRAL-DNA CONTENT STRATEGY DESIGN & USABILITY WEB MARKETING CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT SOCIAL

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 *è stato invitato a partecipare; da confermare 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE - Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30-11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI

Dettagli

Cap.12 Le relazioni pubbliche. Corso di Comunicazione d Impresa - A.A. 2011-2012 Prof. Fabio Forlani - fabio.forlani@uniurb.it

Cap.12 Le relazioni pubbliche. Corso di Comunicazione d Impresa - A.A. 2011-2012 Prof. Fabio Forlani - fabio.forlani@uniurb.it Cap.12 Le relazioni pubbliche Corso di Comunicazione d Impresa - A.A. 2011-2012 Prof. Fabio Forlani - fabio.forlani@uniurb.it Capitolo 12 Le relazioni pubbliche Le relazioni pubbliche (PR) Insieme di attività

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30 11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI Il settore della PA è tra le priorità dell agenda

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI ALBERTO AGAZZI GENERALI IMMOBILIARE ITALIA Alberto Agazzi è nato a Milano il 18/06/1977 ed laureato in Ingegneria Edile presso il Politecnico

Dettagli

MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS

MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS Eidos Communication Via G. Savonarola, 31 00195 Roma T. 06. 45.55.54.52. F. 06. 45.55.55.44. E. info@eidos.co.it W. www.eidos.co.it INFORMAZIONI

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Chi siamo Siamo una delle più consolidate realtà di Internet Marketing in Italia: siamo sul mercato dal 1995, e

Dettagli

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente un grande evento mondiale una grande festa popolare Che cos è Far east Film Festival? Un grande evento popolare Far East

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

Master in Fundraising e Project Management

Master in Fundraising e Project Management Master in Fundraising e Project Management Il Master in Fundraising e Project Management, in collaborazione con l Università degli Studi di Roma Tor Vergata, è volto a formare esperti di raccolta fondi

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 SALES & MARKETING Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

La disseminazione dei progetti europei

La disseminazione dei progetti europei La disseminazione dei progetti europei Indice 1. La disseminazione nel 7PQ: un obbligo! 2. Comunicare nei progetti europei 3. Target audience e Key Message 4. Sviluppare un dissemination plan 5. Message

Dettagli

In cl. Ri s. Cod. Tip o. Su ppl en za

In cl. Ri s. Cod. Tip o. Su ppl en za Cod. Tip o In cl. Ri s Post o Cognome Nome Data Nascita Punt eggi o AN 1 PROIETTI MANCINI SIMONA 30/09/1975 200 AN 2 CALCATERRA LUCIA 24/09/1969 198 AN 3 COPPOLA MARIA TERESA 25/06/1962 196 AN 4 MARCON

Dettagli

Master in Unconventional Marketing and Interactive Communication A.A. 2011/2012 Master specialistico

Master in Unconventional Marketing and Interactive Communication A.A. 2011/2012 Master specialistico Master in Unconventional Marketing and Interactive Communication A.A. 2011/2012 Master specialistico Il Master in Unconventional Marketing and Interactive Communication è un percorso formativo post-laurea

Dettagli

Il link da cui sarà visibile lo streaming live dell'evento e successivamente la versione registrata è: http://streaming.cineca.it/industria4.

Il link da cui sarà visibile lo streaming live dell'evento e successivamente la versione registrata è: http://streaming.cineca.it/industria4. Industry 4.0 - La Fabbrica prossima ventura? Incontro e Dibattito per esplorazione di >> Cosa succederà per gli Imprenditori, i Manager, i Cittadini?

Dettagli

IL PROGETTO MINDSH@RE

IL PROGETTO MINDSH@RE IL PROGETTO MINDSH@RE Gruppo Finmeccanica Attilio Di Giovanni V.P.Technology Innovation & IP Mngt L'innovazione e la Ricerca sono due dei punti di eccellenza di Finmeccanica. Lo scorso anno il Gruppo ha

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30

Iniziativa : Sessione di Studio a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30 Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli

Arpa Emilia-Romagna. Elenco incarichi conferiti ai Consulenti e Collaboratori esterni nell'anno 2006 - periodo annuale

Arpa Emilia-Romagna. Elenco incarichi conferiti ai Consulenti e Collaboratori esterni nell'anno 2006 - periodo annuale Arpa Emilia-Romagna. Elenco incarichi conferiti ai Consulenti e Collaboratori esterni nell'anno 2006 - periodo annuale Nominativo / SCS AZIONINNOVA SPA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BOLOGNA UNIVERSITA' LA

Dettagli

MASTER MAGPA Argomenti Project Work

MASTER MAGPA Argomenti Project Work MASTER MAGPA Argomenti Project Work MODULO I LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE: PROFILO STORICO E SFIDE FUTURE Nome Relatore: Dott.ssa Ricciardelli (ricciardelli@lum.it) 1. Dal modello burocratico al New Public

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

6. Le ricerche di marketing

6. Le ricerche di marketing Università degli Studi di Urbino Carlo Bo Facoltà di Lingue e Letterature Straniere Corso di Laurea in Lingue e Cultura per l Impresa 6. Le ricerche di marketing Prof. Fabio Forlani Urbino, 29/III/2011

Dettagli

IL GRUPPO DI LAVORO E GLI AUTORI DEGLI APPROFONDIMENTI

IL GRUPPO DI LAVORO E GLI AUTORI DEGLI APPROFONDIMENTI IL GRUPPO DI LAVORO E GLI AUTORI DEGLI APPROFONDIMENTI ALLEGATO II 1 0 R A P P O R T O S U L L A F O R M A Z I O N E N E L L A P A : I L G R U P P O D I L A V O R O E G L I A U T O R I D E G L I A P P

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

Nuova edizione della Guida all Import-Export del Tessile-Abbigliamento-Moda

Nuova edizione della Guida all Import-Export del Tessile-Abbigliamento-Moda COMUNICATO STAMPA Nuova edizione della Guida all Import-Export del Tessile-Abbigliamento-Moda Al convegno L Italian Style nei paesi emergenti: mito o realtà? - Russia, India e Cina - presentata la quarta

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA IL MIO PASSATO LE MIE ESPERIENZE COSA VOLEVO FARE DA GRANDE COME SONO IO? I MIEI DIFETTI LE MIE RELAZIONI LE MIE PASSIONI I SOGNI NEL CASSETTO IL MIO CANE IL MIO GATTO Comincio

Dettagli

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1 Nutrire il pianeta: qual è il contributo delle tecnologie, e in particolare di quelle meccaniche, elettroniche, digitali realizzate in Emilia-Romagna? Idee per un progetto di ricerca economica sui sistemi

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI

MANIFESTO DEGLI STUDI UFFICIO ALTA FORMAZIONE ED ESAMI DI STATO MANIFESTO DEGLI STUDI MASTER DI II LIVELLO con modalità didattica multimediale, integrata e a distanza MANAGEMENT E DIRIGENZA NELLA SCUOLA (istituito ai sensi

Dettagli

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9 Indice BEST in Europa 3 BEST Rome Tor Vergata 4 ibec 7 Le Giornate 8 Contatti 9 Chi Siamo BEST è un network studentesco europeo senza fini di lucro, di stampo volontario ed apolitico. Gli obiettivi dell

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

LA GESTIONE DELLA CRISI DI IMPRESA SOTTO L EGIDA DEL TRIBUNALE

LA GESTIONE DELLA CRISI DI IMPRESA SOTTO L EGIDA DEL TRIBUNALE CONVEGNO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FERRARA Dipartimento di Economia e Management ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI FERRARA IPSOA LA GESTIONE DELLA CRISI DI IMPRESA SOTTO L

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT

EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT MASTER Istituto Studi Direzionali Management Academy EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT SEDI E CONTATTI Management Academy Sida Group master@sidagroup.com www.mastersida.com

Dettagli

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE 25 foto di Sophie Anne Herin GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE ALTRE PAROLE PER DIRLO Diamo corpo e parola alla forza delle donne Libere di scegliere Libere di desiderare Libere di

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER L'ABRUZZO UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : CHIETI

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER L'ABRUZZO UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : CHIETI GRADUATORIA TITOLARI SU DOTAZIONE ORGANICA PROVINCIALE - SC. SEC. DI II GRADO PAG. 1 SI COMUNICANO, ORDINATI PER DATI ANAGRAFICI E DISTINTI PER CLASSE DI CONCORSO, I SEGUENTI DATI RELATIVI AI DOCENTI TITOLARI

Dettagli

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME PATROCINI E COLLABORAZIONI MINISTERO DELLA SALUTE MINISTERO DELLA SOLIDARIETA SOCIALE NOP NATIONAL O J E C T OUTCOME P R Assessorato alle Politiche Sociali Assessore Stefano Valdegamberi O sservatorio

Dettagli

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Con esame ufficiale di certificazione ITIL V3 Foundation INTRODUZIONE Un numero crescente di organizzazioni appartenenti ai più diversi settori produttivi

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia la gestione dei processi di comunicazione in quale scenario deve identificarsi un progetto di miglioramento, nella gestione dei beni digitali per

Dettagli

Dar da mangiare agli affamati. Le eccedenze alimentari come opportunità

Dar da mangiare agli affamati. Le eccedenze alimentari come opportunità Dar da mangiare agli affamati. Le eccedenze alimentari come opportunità Paola Garrone, Marco Melacini e Alessandro Perego Politecnico di Milano Indagine realizzata da Fondazione per la Sussidiarietà e

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

GESTIONE E VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI E DEL TERRITORIO ITALIA 2006

GESTIONE E VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI E DEL TERRITORIO ITALIA 2006 GESTIONE E VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI E DEL TERRITORIO ITALIA 2006 PROGRAMMA: Area Management e Marketing dei Beni Culturali INTRODUZIONE AL MARKETING Introduzione ed Obiettivi Il marketing nell

Dettagli

Tre Ires e tre progetti comuni

Tre Ires e tre progetti comuni IRESQUARE N.7 Tre Ires e tre progetti comuni Elaborazione: indagine tra i lavori cognitivi in Italia I distretti industriali e lo sviluppo locale I Servizi Pubblici Locali in -Romagna, Toscana e Veneto

Dettagli

Master 2009. Executive Master PMI e Competitività. Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese

Master 2009. Executive Master PMI e Competitività. Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese Master 2009 Executive Master PMI e Competitività Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese Master Universitario di primo livello, III edizione Marzo 2009

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20

grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20 grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20 Sortino Consuelo Pisano Antonino Impellizzeri Giulia Petriglieri Emilio Silvestro Federica Ciadamidaro Rocco graphic design 3 / triennio lunedì

Dettagli

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA BASILICATA UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : MATERA

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA BASILICATA UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : MATERA GRADUATORIA TITOLARI SU DOTAZIONE ORGANICA PROVINCIALE - SC. SEC. DI II GRADO PAG. 1 SI COMUNICANO, ORDINATI PER DATI ANAGRAFICI E DISTINTI PER CLASSE DI CONCORSO, I SEGUENTI DATI RELATIVI AI DOCENTI TITOLARI

Dettagli

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE L EVENTO ASSEGNERÀ CREDITI ECM Sabato 16 giugno 2012 ore 8,30 UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE SEDE DEL CORSO Via Masaccio, 19 MILANO PER ISCRIZIONI www.chirurgiavascolaremilano.it Il Convegno

Dettagli

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL PIEMONTE UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : CUNEO

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL PIEMONTE UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : CUNEO GRADUATORIA TITOLARI SU DOTAZIONE ORGANICA PROVINCIALE - SC. SEC. DI II GRADO PAG. 1 SI COMUNICANO, ORDINATI PER DATI ANAGRAFICI E DISTINTI PER CLASSE DI CONCORSO, I SEGUENTI DATI RELATIVI AI DOCENTI TITOLARI

Dettagli

CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale 100 METRI MASTER F SERIE - RISULTATI. Clas. Cors. Pett. Atleta Anno Cat. Società Prestazione Punti

CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale 100 METRI MASTER F SERIE - RISULTATI. Clas. Cors. Pett. Atleta Anno Cat. Società Prestazione Punti CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale CDS Master Organizzazione: Trionfo Ligure - Genova RISULTATI 100 METRI MASTER F Serie Unica VILLA GENTILE - 18 Maggio 2013 Ora Inizio: 16:26 - Vento: +0.4 1 4

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia NetworkNetwor erpreneurship Enterpreneu Network L Enterpreneurship Passion Leadership Istituzione indipendente per la formazione

Dettagli

IL FESTIVAL. Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio

IL FESTIVAL. Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio IL FESTIVAL Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio della Tuscia ma con una forte vocazione internazionale, premiato al Jazzit Awards come

Dettagli

Conoscere le Tecnologie e le Strategie innovative di ANALISI dei DATI per fare business Real Time

Conoscere le Tecnologie e le Strategie innovative di ANALISI dei DATI per fare business Real Time NOVITÀ 2013! CONSUMER INTELLIGENCE FORUM 7 Aziende: Conoscere le Tecnologie e le Strategie innovative di ANALISI dei DATI per fare business Real Time > Nicola Aliperti Global It Project Manager Marketing

Dettagli

FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI

FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI PREMESSA Nell ambito del Programma Torino e le Alpi, la Compagnia di San Paolo ha promosso dal 12 al 14 settembre 2014,

Dettagli

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M REAL ESTATE GRUPPORIGAMONTI.COM 2 Rigamonti Real Estate La scelta giusta è l inizio di un buon risultato Rigamonti Founders Rigamonti REAL ESTATE Società consolidata nel mercato immobiliare, con più di

Dettagli

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Art. 1 - Attivazione Master di II livello L Istituto di MANAGEMENT ha attivato presso la Scuola Superiore Sant Anna di Pisa, ai sensi dell art. 3 dello

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

25 Ottobre 2011-3 Convegno Nazionale ITALIAN PROJECT MANAGEMENT ACADEMY

25 Ottobre 2011-3 Convegno Nazionale ITALIAN PROJECT MANAGEMENT ACADEMY 25 Ottobre 2011-3 Convegno Nazionale ITALIAN PROJECT MANAGEMENT ACADEMY Milano, ATAHOTELS Via Don Luigi Sturzo, 45 LA GESTIONE DEI PROGETTI NELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE DEL FUTURO. I SUOI RIFLESSI NEI

Dettagli

Tipo Scuola: NUOVO ORDINAMENTO II GRADO 1-2 Classe: 1 A Corso: MANUTENZIONE ED ASSISTENZA TECNICA (BIENNIO COMUNE

Tipo Scuola: NUOVO ORDINAMENTO II GRADO 1-2 Classe: 1 A Corso: MANUTENZIONE ED ASSISTENZA TECNICA (BIENNIO COMUNE Tipo Scuola: NUOVO ORDINAMENTO II GRADO 1-2 Classe: 1 A Corso: MANUTENZIONE ED ASSISTENZA TECNICA (BIENNIO COMUNE RELIGIONE 9788842674061 CONTADINI M ITINERARI DI IRC 2.0 VOLUME UNICO + DVD LIBRO DIGITALE

Dettagli

LISTE REGIONALI LISTE PROVINCIALI

LISTE REGIONALI LISTE PROVINCIALI LISTE REGIONALI SEZ. 1 SEZ. 2 SEZ.3 SEZ.4 SEZ. 5 SEZ. 6 SEZ. 7 SEZ. 8 SEZ. 9 SEZ. 10 SEZ. 11 SEZ. 12 SEZ. 13 TOTALE LISTA N. 1 CANCELLERI Giovanni Carlo 72 103 104 106 70 53 90 91 59 86 77 89 96 1096 LISTA

Dettagli

La valutazione della ricerca nell area dell Economia Aziendale. Alcune proposte.

La valutazione della ricerca nell area dell Economia Aziendale. Alcune proposte. 1. Premessa. La valutazione della ricerca nell area dell Economia Aziendale. Alcune proposte. La comunità dei docenti e ricercatori dell area di Economia Aziendale, rappresentata dalle società scientifiche

Dettagli

PERSONALE DOCENTE SCUOLA PRIMARIA - POSTI SOSTEGNO MINORATI PSICOFISICI

PERSONALE DOCENTE SCUOLA PRIMARIA - POSTI SOSTEGNO MINORATI PSICOFISICI PERSONALE DOCENTE SCUOLA PRIMARIA - POSTI SOSTEGNO MINORATI PSICOFISICI Giovedì 28 agosto 2014: inizio operazioni ore 10,00 PROV. 1 CISCO EMANUELA 02/02/1982 VI 2 RONCAGLIA FRANCESCA 06/03/1983 VI 3 PAGLIAMINUTA

Dettagli

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica Il Rettore Decreto n. 122549 (1147) Anno _2012 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270

Dettagli

ELEMENTI DI NOVITÀ E DI CAMBIAMENTO

ELEMENTI DI NOVITÀ E DI CAMBIAMENTO Ufficio XVI - Ambito territoriale per la provincia di Reggio Emilia Ufficio Educazione Fisica e Sportiva ELEMENTI DI NOVITÀ E DI CAMBIAMENTO Prof. PAOLO SECLÌ Docente di Attività motoria per l età evolutiva

Dettagli

I ricavi del calcio in Europa sfiorano i 20 miliardi di Euro (+5%) La Serie A arriva a quota 1,7 miliardi di Euro (+6%)

I ricavi del calcio in Europa sfiorano i 20 miliardi di Euro (+5%) La Serie A arriva a quota 1,7 miliardi di Euro (+6%) Deloitte Italy Spa Via Tortona 25 20144 Milano Tel: +39 02 83326111 www.deloitte.it Contatti Barbara Tagliaferri Ufficio Stampa Deloitte Tel: +39 02 83326141 Email: btagliaferri@deloitte.it Marco Lastrico

Dettagli

MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management

MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management Il Master universitario di 1 livello Banking and Financial Services Management è nato dall accordo tra la Scuola di Amministrazione Aziendale

Dettagli

Esecuzione e Interpretazione / CHITARRA

Esecuzione e Interpretazione / CHITARRA Graduatoria Docenti aspiranti all UTILIZZAZIONE nei LICEI MUSICALI Anno Scolastico 0/ Esecuzione e Interpretazione / CHITARRA sul posto o sulla quota orario assegnata nell anno scolastico 0/ (docenti titolari

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

Il master è in collaborazione con

Il master è in collaborazione con Il Master in Turismo Sostenibile e Responsabile - Imprenditorialità e Management ideato dal Centro Studi CTS, giunto alla XII edizione, in collaborazione con Scuola di Comunicazione IULM e AITR - Associazione

Dettagli

19/01/2015 La Repubblica - Affari Finanza - N.2-19 Gennaio 2015

19/01/2015 La Repubblica - Affari Finanza - N.2-19 Gennaio 2015 19/01/2015 La Repubblica - Affari Finanza - N.2-19 Gennaio 2015 Pag. 33 (diffusione:581000) La proprietà intellettuale è riconducibile alla fonte specificata in testa alla pagina. Il ritaglio stampa è

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

INDICAZIONI INERENTI L'ATTIVITA' PSICOLOGICA IN AMBITO SCOLASTICO

INDICAZIONI INERENTI L'ATTIVITA' PSICOLOGICA IN AMBITO SCOLASTICO INDICAZIONI INERENTI L'ATTIVITA' PSICOLOGICA IN AMBITO SCOLASTICO INTRODUZIONE L Ordine degli Psicologi del Friuli Venezia Giulia e l Ufficio Scolastico Regionale, firmatari di un Protocollo d Intesa stipulato

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

Sardegna. della memoria. Collana diretta da. Romano Cannas. Gli Archivi. Su Balente e sa Emina. con Michelangelo Pira

Sardegna. della memoria. Collana diretta da. Romano Cannas. Gli Archivi. Su Balente e sa Emina. con Michelangelo Pira Sardegna Gli Archivi della memoria Collana diretta da Romano Cannas Su Balente e sa Emina con Michelangelo Pira presentazione di Bachisio Bandinu Gli Archivi della memoria Collana diretta da Romano Cannas

Dettagli

RESPONS.In.City - Methodology

RESPONS.In.City - Methodology RESPONS.In.City - Methodology THE METHODOLOGY OF A RESPONSIBLE CITIZENSHIP PROMOTION Metodologia di Promozione della Cittadinanza come Responsabilità Condivisa 1 Premessa La possibilità di partecipare

Dettagli

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof.

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Luigi Di Prinzio Titolo del master Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie II livello

Dettagli

Concorso per gli studenti delle scuole dell infanzia e della primaria LE COSE CAMBIANO SE

Concorso per gli studenti delle scuole dell infanzia e della primaria LE COSE CAMBIANO SE Concorso per gli studenti delle scuole dell infanzia e della primaria LE COSE CAMBIANO SE Art. 1 Finalità Il Ministero dell Istruzione, e il Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli