ANNUAL REPORT 2004 ESERCIZIO CHIUSO AL 31 DICEMBRE 2004

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ANNUAL REPORT 2004 ESERCIZIO CHIUSO AL 31 DICEMBRE 2004"

Transcript

1 ANNUAL REPORT 2004

2 ANNUAL REPORT 2004 ESERCIZIO CHIUSO AL 31 DICEMBRE 2004

3 ANNUAL REPORT 2004

4 INDICE Lettera agli Azionisti Profilo di Luxottica Group Principali eventi del 2004 Luxottica Group nel 2004 Distribuzione Marchi di proprietà Marchi in licenza Produzione Strategia Give the Gift of Sight, A Luxottica Group Foundation Commento ai risultati economici e finanziari Conto Economico Consolidato Rendiconto Finanziario Consolidato Riconciliazione tra i bilanci consolidati Italian GAAP e i bilanci consolidati U.S. GAAP Dividendo proposto e relativo regime fiscale Corporate Governance Piani di Stock Option e piani di acquisto di azioni proprie Informazioni relative al capitale sociale di Luxottica Group Quotazioni: 15 anni al NYSE e quattro all MTA Andamento del titolo all MTA e al NYSE e principali indici di riferimento Andamento del cambio medio Euro/U.S. Dollar: Relazione della Società di Revisione Indipendente Stato Patrimoniale Consolidato Conto Economico Consolidato Prospetto dei movimenti nei conti di Patrimonio Netto Consolidato Rendiconto Finanziario Consolidato Note esplicative al Bilancio Consolidato 147 Contatti e indirizzi 149 Filiali nel mondo

5 ANNUAL REPORT 2004

6 ANNUAL REPORT 2004 LETTERA AGLI AZIONISTI Ai nostri Azionisti, il 2004 è stato un anno molto importante e positivo per il nostro Gruppo. I risultati, sia nel retail che nel wholesale, sono ritornati a crescere in modo più conforme al potenziale del nostro Gruppo, nonostante il perdurare della debolezza del Dollaro statunitense nei confronti dell Euro. La performance delle nostre catene retail in Nord America e in Asia Pacifico, soprattutto in termini di redditività, è stata superiore a quella del mercato. Allo stesso tempo, la divisione wholesale ha continuato a consolidare la propria posizione competitiva nei principali mercati mondiali, confermando la forza di un portafoglio con marchi importanti, sia in licenza che di proprietà, Ray-Ban in primis. Nel 2004 abbiamo compiuto alcuni passi fondamentali per consolidare e rafforzare la nostra leadership, tra questi la nomina di Andrea Guerra quale nuovo Amministratore Delegato è stata sicuramente il più importante. Infatti, tale nomina ha risposto a due esigenze concrete del Gruppo: da una parte, la nostra continua crescita richiedeva e richiederà una struttura manageriale sempre più forte e organizzata; dall altra, ci ha permesso di compiere un ulteriore importante passo avanti per adeguare la nostra società ai migliori principi di Corporate Governance, permettendomi di dedicarmi completamente alle mie responsabilità di Presidente del Consiglio di Amministrazione, lasciando al nuovo Amministratore Delegato la gestione operativa del Gruppo. Tra gli eventi cruciali dell esercizio appena concluso va sottolineata anzitutto l acquisizione di Cole National, la seconda più grande catena di prodotti ottici nel Nord America, che si aggiunge alla nostra controllata LensCrafters, la più importante nel settore. Inoltre, due grandi firme quali Donna Karan e Dolce & Gabbana ci hanno scelti come partner per produrre e distribuire occhiali con il loro marchio. Infine, abbiamo rinnovato la collaborazione già in essere con Bulgari e Chanel; questo ci ha permesso di estendere ulteriormente la durata media dei principali contratti di licenza del nostro portafoglio marchi. Il 2005 sarà fondamentale per l evoluzione del Gruppo e la nostra leadership mondiale nel settore. L integrazione di Cole National fornisce diverse opportunità per consolidare la nostra presenza nel principale mercato mondiale dell occhiale, rafforzando notevolmente il nostro posizionamento verso il consumatore nordamericano. Dal successo di questa integrazione dipende in modo considerevole la nostra crescita per il 2005 e il futuro. Per questo il management ha iniziato immediatamente il lavoro sull integrazione di Cole National e dei business che questa controllava, portando ai buoni risultati che stiamo vedendo in questi primi mesi del In Asia Pacifico, non appena raggiunto il controllo del 100% di OPSM Group, abbiamo intrapreso un ulteriore consolidamento del nostro business retail. Allo stesso tempo continueremo a monitorare nuovi mercati interessanti, soprattutto la Cina. Per quanto riguarda il wholesale, quest anno abbiamo due importanti novità nel portafoglio marchi: a gennaio abbiamo presentato la prima collezione Luxottica Group di Donna Karan, accolta in maniera molto positiva dal mercato; allo stesso tempo stiamo già lavorando al lancio, previsto per l ultimo trimestre del 2005, delle linee Dolce & Gabbana, marchio per il quale abbiamo ottime aspettative per gli anni a venire. Maggio 2005 Presidente 5

7 ANNUAL REPORT 2004 PROFILO DI LUXOTTICA GROUP Una strategia di integrazione verticale totale, perseguita negli anni, dalla produzione fino alla distribuzione wholesale e retail, un portafoglio marchi di proprietà e in licenza tra i più forti e meglio bilanciati del mercato, la più grande struttura produttiva di alto livello del settore: questi sono gli elementi che hanno consentito a Luxottica Group di diventare il leader mondiale nella progettazione, produzione e distribuzione di montature da vista e di occhiali da sole, di fascia medio-alta e alta. Il Gruppo è il principale attore della distribuzione retail nel Nord America e nell Asia Pacifico grazie ai negozi LensCrafters, Sunglass Hut e alle catene di OPSM Group. Nel 2004 la presenza nel mercato nordamericano si è ulteriormente rafforzata con l acquisizione di Cole National e delle sue catene di negozi Pearle Vision, Sears Optical, Target Optical e BJ s Optical. Nella distribuzione wholesale Luxottica Group è presente in oltre 120 Paesi nel mondo, in 28 dei quali con filiali direttamente controllate. Nel 2004 il fatturato e l utile netto del Gruppo sono stati rispettivamente Euro milioni ed Euro 287 milioni, in crescita del 14,1% e del 7,3%. VENDITE NETTE PER AREA GEOGRAFICA 64% 13% PRINCIPALI MOMENTI DELLA STORIA DEL GRUPPO 1961 Nasce come società specializzata nella produzione di montature per occhiali Quotazione alla Borsa di New York (NYSE) Acquisizione di LensCrafters, la più importante catena di ottica di fascia alta nel Nord America Acquisita la divisione eyewear di Bausch & Lomb, con i marchi Ray-Ban, Revo, Arnette e Killer Loop Quotazione al Mercato Telematico Azionario della Borsa Italiana Entra nel Gruppo Sunglass Hut, catena leader al mondo nella distribuzione di occhiali da sole di fascia alta Acquisizione di OPSM Group, il più grande gruppo di negozi di ottica nell Asia Pacifico Cole National, la seconda più grande catena di prodotti di ottica nel Nord America con i negozi Pearle Vision, Sears Optical, Target Optical e BJ s Optical, è acquisita dal Gruppo. 23% Nord America Asia Pacifico VENDITE NETTE PER TIPO DI DISTRIBUZIONE 72% 28% Retail Wholesale Resto del Mondo 6

8 PROFILO DI LUXOTTICA GROUP VENDITE NETTE UTILE LORDO INDUSTRIALE in milioni di Euro in milioni di US$ in milioni di Euro in milioni di US$ 2004 UTILE OPERATIVO UTILE NETTO in milioni di Euro in milioni di US$ in milioni di Euro in milioni di US$ RETAIL VENDITE NETTE E MARGINE OPERATIVO IN % WHOLESALE VENDITE LORDE E MARGINE OPERATIVO IN % ,7% 14,9% 14,3% 13,3% 13,2% 19% 17% 13% 9% 5% ,6% 25,1% 25,5% 19,2% 21,3% 40% 32% 24% 16% 8% Vendite (in Euro) Margine in % Vendite (in Euro) Margine in %

9 PROFILO DI LUXOTTICA GROUP RISULTATI TRIMESTRALI (sottoposti a revisione contabile limitata) 2004 In migliaia di Euro (1) 1 trimestre 2 trimestre 3 trimestre 4 trimestre Vendite nette ,0% ,0% ,0% ,0% Utile lordo industriale ,3% ,6% ,8% ,0% Utile operativo ,6% ,1% ,8% ,0% Utile ante imposte ,8% ,4% ,4% ,5% Utile netto ,3% ,7% ,6% ,3% Utile per: Azione in Euro 0,16 0,18 0,17 0,13 ADS in US$ (2) 0,20 0,21 0,21 0, In migliaia di Euro (1) 1 trimestre 2 trimestre 3 trimestre 4 trimestre Vendite nette ,0% ,0% ,0% ,0% Utile lordo industriale ,8% ,6% ,7% ,2% Utile operativo ,7% ,7% ,6% ,7% Utile ante imposte ,5% ,9% ,3% ,0% Utile netto Utile per: Azione in Euro ADS in US$ (2) ,15 0,16 9,2% ,15 0,17 9,5% ,17 0,19 10,6% ,13 0,16 8,2% Secondo U.S GAAP (1) Esclusi i dati per azione (ADS), che sono espressi in Euro e in US$. (2) Tutti gli importi in US$ sono convertiti al cambio medio Euro/US$ del periodo di riferimento Cfr. pag

10 PROFILO DI LUXOTTICA GROUP PRINCIPALI DATI ECONOMICO-FINANZIARI Secondo U.S GAAP (1) 1 ADS = 1 azione ordinaria. (2) Importi rettificati per riflettere il frazionamento azionario nel rapporto 2 a 1 effettivo dal 26 giugno (3) Proposto dal Consiglio di Amministrazione. Da sottoporre all approvazione dell Assemblea annuale degli Azionisti il 15 giugno (4) I dati comprendono i risultati delle attività di U.S. Shoe (acquisita nel maggio 1995) e di Persol S.p.A. (acquisita nell aprile 1995). (5) I dati comprendono i risultati delle attività di Ray-Ban dalla data di acquisizione (26 giugno 1999). (6) I dati comprendono i risultati delle attività di Sunglass Hut dalla data di acquisizione (31 marzo 2001). (7) I dati del 2000 sono stati ottenuti dai bilanci in Lire convertiti al cambio fisso Lire 1.936,27 = Euro 1,00. (8) Per il cambio Euro/US$ applicato ai dividendi Cfr. pag. 91. (9) I dati comprendono i risultati delle attività di OPSM Group dalla data di acquisizione (1 agosto 2003). (10) I dati 2004 comprendono i risultati delle attività di Cole National dal 4 trimestre (11) Dati riclassificati per renderli omogenei a quelli del (*) Espressi in Euro o in US$. In migliaia di Euro In migliaia di US$ 2000 (4) (5) (7) (11) Vendite nette Utile lordo industriale Utile operativo Utile ante imposte Utile netto Dati per azione (1) (2) (*) (ADS) Utile Dividendo (3) (8) N. medio azioni in circolazione (2) ,57 0,52 0,140 0, ,0% 70,5% 16,9% 14,8% 10,5% (4) (5) (6) (11) 0,70 0,63 0,170 0, ,0% 70,3% 16,4% 14,2% 10,2% (4) (5) (6) (11) 0,82 0,78 0,210 0, ,0% 70,4% 18,8% 16,8% 11,6% ,60 0,67 0,210 0, (4) (5) (6) (9) 100,0% 68,3% 15,1% 13,7% 9,4% 2004 (4) (5) (6) (9) (10) ,64 0,80 0,230 n.d ,0% 68,0% 15,1% 14,0% 8,8% 9

11 ANNUAL REPORT 2004

12 ANNUAL REPORT 2004 PRINCIPALI EVENTI DEL 2004 Febbraio RINNOVO DELL ACCORDO DI LICENZA CON CHANEL Chanel e Luxottica Group rinnovano, fino al 2008, l accordo di licenza per il design, la produzione e la distribuzione a livello mondiale di occhiali da sole e da vista. Giugno FIRMA DELL ACCORDO DI LICENZA CON DONNA KARAN INTERNATIONAL Donna Karan International e Luxottica Group firmano un accordo di licenza di cinque anni (automaticamente estendibile fino al 2014) per il design, la produzione e la distribuzione a livello mondiale di occhiali da sole e da vista con i marchi Donna Karan e DKNY. Giugno BULGARI E IL GRUPPO RINNOVANO L ACCORDO DI LICENZA L accordo di licenza per il design, la produzione e la distribuzione a livello mondiale di occhiali da sole e da vista con marchio Bulgari viene esteso fino al Luglio NOMINA DEL NUOVO AMMINISTRATORE DELEGATO Il Consiglio di Amministrazione di Luxottica Group coopta Andrea Guerra quale consigliere di Luxottica Group e lo nomina Amministratore Delegato. Settembre SALE A CINQUE IL NUMERO DEI CONSIGLIERI INDIPENDENTI Nell ambito del processo di adeguamento ai migliori principi di Corporate Governance, l Assemblea degli Azionisti porta a cinque il numero dei Consiglieri Indipendenti di Luxottica Group. Ottobre PERFEZIONATA L ACQUISIZIONE DI COLE NATIONAL CORP. Cole National, con le sue catene distributive Pearle Vision, Sears Optical, Target Optical, BJ s Optical, gli oltre negozi, e Cole National Managed Vision, entra a far parte di Luxottica Group, segnando un passo importante nella strategia di sviluppo del Gruppo. Ottobre FIRMA DELL ACCORDO DI LICENZA CON DOLCE & GABBANA Dolce & Gabbana e Luxottica Group firmano un accordo di licenza per cinque anni, automaticamente rinnovabile fino al 2015, per il design, la produzione e la distribuzione a livello mondiale di occhiali da sole e da vista, con i marchi Dolce & Gabbana e D&G Dolce & Gabbana. Novembre OPA RESIDUALE SULLE AZIONI DI OPSM GROUP Luxottica Group lancia un OPA sul 17,4% delle azioni OPSM Group, quotate alla Borsa australiana, non ancora in suo possesso. Nel marzo 2005 il Gruppo raggiunge il 100% del capitale di OPSM Group. 11

13 ANNUAL REPORT 2004

14 ANNUAL REPORT 2004 LUXOTTICA GROUP NEL 2004 Il 2004 è stato un anno particolarmente positivo per il Gruppo, sia nel retail che nel wholesale. La performance delle catene retail LensCrafters, Sunglass Hut e di OPSM Group, soprattutto in termini di redditività, è stata superiore a quella del mercato. Allo stesso modo la divisione wholesale ha continuato a rafforzare la propria posizione competitiva nei principali mercati mondiali, confermando la forza di un portafoglio che include marchi molto prestigiosi sia in licenza che propri, tra i quali il principale marchio di occhiali da sole e vista nel mondo, Ray-Ban. Il Gruppo ha mostrato di aver superato completamente la difficile congiuntura attraversata nel 2003, grazie alla forza della distribuzione, a un portafoglio marchi sempre più bilanciato e alla flessibilità della struttura produttiva. Le vendite consolidate del 2004 di Luxottica Group hanno toccato Euro 3,2 miliardi, 14,1% in più rispetto all anno precedente. Questo risultato è stato ottenuto con l incremento del 10,5% del fatturato wholesale a clienti terzi e le maggiori vendite del canale retail, il quale ha registrato un progresso del 15,7%. Da notare che a parità di cambi la percentuale di crescita delle vendite consolidate sarebbe stata ben più elevata. I risultati operativi per il 2004 sono migliorati a livello complessivo e nei due settori distributivi. L esercizio si è chiuso con un utile netto consolidato di Euro 286,9 milioni, in aumento del 7,3% sul La significativa generazione di cassa è stata, ancora una volta, uno dei punti di forza dei risultati di Luxottica Group. Infatti, l indebitamento netto del Gruppo alla fine del 2004 era pari a Euro 1.716,0 milioni, con un incremento di Euro 245,7 milioni rispetto al 2003, nonostante un investimento complessivo per l acquisizione di Cole National pari a circa Euro 600 milioni e il pagamento di Euro 95,5 milioni in dividendi. RETAIL Il settore della vendita al dettaglio ha vissuto un anno molto importante ed estremamente positivo. Attraverso le ottime performance di LensCrafters, di Sunglass Hut e di OPSM Group, alle quali vanno aggiunti i tre mesi di Cole National dalla data dell acquisizione in ottobre, le vendite sono cresciute del 15,7% rispetto all anno precedente. Il 2004 ha visto Luxottica Group compiere grandi passi nel solco della strategia già posta in essere con le acquisizioni di LensCrafters, Sunglass Hut e OPSM Group. I benefici derivanti da queste operazioni nel passato sono stati enormi, hanno 13

15 LUXOTTICA GROUP NEL 2004 permesso al Gruppo di entrare direttamente in contatto con nuove fasce di mercato, migliorare la qualità del proprio servizio e aumentare l efficienza della logistica. Forte di queste premesse e conscia di come la presenza nel settore retail, in un mercato così strutturato come quello statunitense, sia cruciale, Luxottica Group ha portato a termine l acquisizione di Cole National, il secondo player del mercato statunitense, proprietario di storici marchi come Pearle Vision e detentore di una vastissima rete di negozi di proprietà e in franchising, nonché dei reparti di ottica gestiti in licenza (licensed brands) Sears Optical, Target Optical e BJ s Optical. Oltre ai punti vendita, l acquisizione di Cole National ha portato al Gruppo anche sette laboratori centrali che, uniti a quelli già esistenti in LensCrafters, rendono Luxottica Group uno dei più grandi network negli Stati Uniti. Infine, con l integrazione di Cole National Managed Vision Care in EyeMed Vision Care, Luxottica Group è diventata il secondo gestore di programmi di convenzione per l ottica rivolti alle imprese, alle amministrazioni pubbliche e alle assicurazioni. Sempre riguardo al consolidamento della propria posizione nel settore retail, nel corso del 2004 Luxottica Group ha lanciato un Offerta Pubblica di Acquisto sulle azioni ancora in circolazione di OPSM Group, di cui aveva già acquisito l 82,57% nel 2003, operazione conclusasi nel marzo del OPSM Group gode di una importante posizione di leadership nel mercato australiano, neozelandese e del sud-est asiatico. In particolare, la sua presenza a Hong Kong sarà un importante base di partenza per testare mix di prodotto e servizi in un mercato come quello cinese che prospetta dei tassi di crescita interessanti nel settore ottico. L attività di integrazione delle funzioni gestionali e informatiche di OPSM Group, volta a garantire una maggiore efficienza dei processi, in linea con gli standard di Luxottica Group, è proseguita per tutto il 2004 con l accentramento delle funzioni amministrative in un unica sede in Australia e l adozione da parte dei negozi di Hong Kong del sistema di monitoraggio delle vendite centralizzato. Infine, per quanto concerne i business già consolidati, LensCrafters raccoglie i frutti delle politiche di miglioramento del servizio e ha beneficiato dell ottimo successo della selezione di prodotti offerti, mentre Sunglass Hut ha portato a compimento il riposizionamento della propria brand image iniziato nel 2003, volto ad accentuare gli aspetti fashion del marchio, per trarre maggior vantaggio dalle tendenze in atto nel settore sole. IL FATTURATO DELLA DIVISIONE RETAIL In milioni di US$ 1 trimestre 2 trimestre 3 trimestre 4 trimestre Totale anno inclusa 53 a sett esclusa 53 a sett inclusa 53 a sett esclusa 53 a sett ,0 233,1 250,7 280,8 324,6 352,1 362,9 516,4 510,8 641,5 229,5 233,3 256,7 278,6 323,6 342,9 553,3 553,0 542,7 662,7 228,7 241,1 271,0 298,4 329,9 346,0 530,2 556,4 603,6 668,3 199,7 209,2 261,6 238,4 270,9 299,3 311,1 477,3 479,4 636,2 594,5 945,5 869,0 916, , , , , , , , , , ,1 14

16 LUXOTTICA GROUP NEL 2004 WHOLESALE PORTAFOGLIO MARCHI Nel 2004 si sono evidenziate due positive tendenze per i marchi in licenza: da un lato, Luxottica Group ha concluso accordi prestigiosi che danno ulteriore equilibrio e forza al proprio portafoglio marchi, dall altro, le nuove intese e quelle che sono state rinnovate hanno una durata maggiore rispetto al passato. L estensione temporale degli accordi incrementa le possibilità di sviluppo delle collezioni stesse e la loro capacità di posizionarsi nel mercato. Sono stati siglati due nuovi accordi con le importanti case di moda Donna Karan e Dolce & Gabbana mentre altre firme, già partner di Luxottica Group, hanno mostrato ottimi tassi di crescita, assicurando una performance molto positiva al portafoglio nel suo insieme. Prada e Versace hanno dimostrato di essere pienamente in linea con le proiezioni fatte dal Gruppo mentre Bulgari e Chanel, marchi già molto forti nell ambito delle loro tipologie di distribuzione, continuano a mostrare il loro valore. Questo accresce la soddisfazione di Luxottica Group per il rinnovo dei rispettivi contratti avvenuto proprio nel In particolare, tra quelli in licenza lo scorso anno, Chanel è il marchio che ha venduto di più a valore, rappresentando quasi il 5% del fatturato consolidato. Va notato come a livello globale le vendite per i marchi di proprietà continuino a essere particolarmente importanti. A tale proposito, nel 2004 Ray-Ban ha proseguito la sua crescita, dimostrando quanto il Gruppo sia stato capace di fare con questo marchio, attualmente il numero uno nel mondo, nonché il più importante per Luxottica Group rappresentando il 15% circa delle vendite consolidate. Infatti, nel 2003 sono state lanciate le nuove linee Ray-Ban Vista e Ray-Ban Junior che stanno ottenendo un grande successo. Ray-Ban Vista è in poco più di un anno cresciuto sino al 20% del fatturato Ray-Ban pur senza incidere sulle vendite del settore sole, offrendo anzi nuove opportunità, il sole alla vista e viceversa. Ma Ray-Ban non è il solo, anche gli altri marchi del Gruppo, in particolare Vogue, Arnette, Persol e Revo hanno presentato risultati positivi e lasciano intravedere ottime prospettive di crescita. Un 2004 molto soddisfacente dunque, con un portafoglio marchi sempre più forte ed equilibrato, in grado di coprire tendenze e desideri diversissimi del mercato, con il continuo apprezzamento da parte di marchi prestigiosi nel mondo della moda che hanno scelto di rinnovare o iniziare i propri accordi con Luxottica Group. DISTRIBUZIONE I positivi dati economici aggregati e il gradimento dimostrato verso le nuove collezioni rendono il 2004 un anno senza dubbio positivo per la distribuzione wholesale. Le vendite ai clienti terzi sono state pari a Euro 908,1 milioni, aumentate del 10,4% rispetto al L utile operativo del wholesale totale è progredito nel 2004 del 14,1% rispetto all esercizio precedente, raggiungendo Euro 233,1 milioni, con un incidenza percentuale sulle vendite del settore del 21,3% (19,2% nel 2003). Il business wholesale ha continuato a crescere con tassi superiori al mercato nella maggior parte dei Paesi in cui il Gruppo è presente. In Europa, che rimane l area più importante per il wholesale, Luxottica Group ha continuato a progredire, anche in mercati che non sono cresciuti in valore assoluto. Lo stesso si è verificato negli Stati Uniti, dove le vendite a terzi e la loro redditività sono migliorate grazie alla rinnovata forza del portafoglio marchi, in particolare dei marchi fashion. Per quanto riguarda l area asiatica, nei primi sei mesi dell anno è continuata la contrazione già registrata nel corso del 2003, con un inversione di tendenza nella seconda metà dell anno. Il mercato sudamericano ha evidenziato una ripresa nei due principali Paesi, soprattutto il Brasile, migliorando le proprie performance sia in termini di fatturato che di redditività. Sul piano strutturale, la costituzione nel corso degli anni di centri di distribuzione centralizzati ha aumentato l efficienza del servizio ai clienti, ragion per cui il Gruppo ha continuato a investire nell ottimizzazione dei servizi e della logistica. Luxottica Group continua a essere un partner ideale per i clienti, i quali possono avvantaggiarsi di una 15

17 LUXOTTICA GROUP NEL 2004 gamma di prodotti e servizi realmente incomparabile. Anche l acquisizione di catene di vendita al dettaglio ha portato dei benefici al servizio che viene reso da Luxottica Group ai propri clienti. L esperienza di Luxottica Group nelle proprie catene di vendita al dettaglio, infatti, permette una maggiore competenza e comprensione delle problematiche e dei bisogni degli ottici indipendenti. Luxottica Group non solo propone i migliori marchi, con una gamma studiata per le specifiche esigenze di quel mercato, ma li consegna e li presenta nei tempi e modi che ne valorizzano al meglio le caratteristiche, oltre a fornire tutta l assistenza e il servizio pre e post vendita necessari. Un insieme di elementi, questi, che permettono all ottico indipendente di poter svolgere il proprio lavoro nel migliore dei modi, accrescendo il valore generale del mercato dell ottica di qualità. PRODUZIONE Nel 2004 Luxottica Group ha continuato nel suo impegno costante per rendere la struttura produttiva ancora più efficiente. Le principali linee direttrici in questo ambito sono la riduzione del costo industriale, il miglioramento dei livelli di servizio alla clientela, il costante aumento della qualità del prodotto e la ricerca continua di nuovi materiali e tipologie produttive. Per quanto attiene al contenimento del costo industriale, le diverse unità produttive del Gruppo, già specializzate in specifiche tecnologie produttive al fine di perseguire i massimi livelli di efficienza, hanno intensificato l attività di aggiornamento tecnico del personale riguardo la gestione del lavoro e la formazione del costo industriale. Inoltre, è stato riorganizzato l ufficio acquisti con la separazione dell attività di buyer dall attività di riassortimento dei magazzini, quest ultima affidata all area della programmazione. Grande impegno è stato profuso nel corso dell anno per studiare e formalizzare nuovi e più affidabili protocolli di controllo qualità per la produzione interna e la produzione acquistata all esterno; identico processo è stato altresì avviato sul controllo e collaudo delle materie prime acquistate prima del loro inserimento nel circuito produttivo. Le previsioni di crescita della produzione di iniettato hanno spinto il Gruppo ad avviare un programma di ricerca finalizzato al miglioramento della capacità di produzione di stampi, come quantità e qualità. Uno dei focus del Gruppo è sempre stato il servizio alla clientela, e in effetti attualmente Luxottica Group vanta di gran lunga i migliori tempi, sia di consegna che di assistenza post vendita. Nel corso del 2004 il maggior ricambio dei prodotti, dovuto all accelerazione della propensione al consumo, ha posto in evidenza la necessità di ridurre drasticamente gli orizzonti temporali della programmazione per poter garantire il mantenimento degli standard di servizio senza incrementare i livelli delle scorte. Riguardo agli impianti è stato avviato il processo di informatizzazione dell unità produttiva cinese Tristar, mentre per conformarsi all efficienza e alla specializzazione della produzione, lo stabilimento di Gazzada, acquisito insieme alle licenze Versace e Versus, è stato chiuso e la sua produzione spostata sulle altre strutture. 16

18 ANNUAL REPORT 2004

19 ANNUAL REPORT 2004

20 ANNUAL REPORT 2004 DISTRIBUZIONE Pilastro fondamentale della leadership di Luxottica Group, la struttura di distribuzione è una delle più estese e capillari del settore. Attualmente la rete distributiva wholesale di Luxottica Group copre 120 Paesi del mondo, con presenza diretta nei 28 mercati più significativi, mentre la parte retail si estende principalmente nel Nord America e in Asia Pacifico, assicurando la migliore e più efficace distribuzione del prodotto di Luxottica Group nei più importanti mercati del mondo. Luxottica Group controlla più di negozi, di proprietà, in licenza e in franchising, principalmente in Nord America, Australia, Nuova Zelanda e sud-est asiatico. In Europa la presenza si limita a un centinaio di negozi della catena Sunglass Hut, specializzata nel sole, concentrati principalmente nel Regno Unito. Questa struttura distributiva è il frutto di un intuizione strategica fondamentale; il management di Luxottica Group ha compreso diversi anni fa come il controllo progressivo della distribuzione sarebbe stato determinante per accrescere le opportunità di sviluppo. Così, dopo essere nata come un produttore di montature, Luxottica Group ha progressivamente preso il controllo diretto della distribuzione wholesale e dal 1995 anche di quella retail. Grazie alla propria rete distributiva oggi Luxottica Group è presente in tutti i mercati più importanti del mondo sia per il wholesale che per il retail, mentre osserva da vicino lo sviluppo di tutti i mercati con maggior potenziale di crescita, pronta a intervenire e consolidare la propria presenza distributiva in risposta a sviluppi significativi. RETAIL La divisione retail di Luxottica Group gestisce le catene LensCrafters, Pearle Vision, Pearle Vision Franchising, Sunglass Hut, Sears Optical, Target Optical, BJ s Optical e le catene di OPSM Group. Nel Nord America Luxottica Group è il leader nella vendita al dettaglio di prodotti di ottica, sia nel segmento vista che nel segmento sole. Sunglass Hut è la più estesa catena al mondo per la vendita di occhiali da sole con negozi principalmente in Nord America e Asia Pacifico. Infine, i negozi di OPSM Group garantiscono al Gruppo la leadership nell Asia Pacifico, in Australia, Nuova Zelanda e Hong Kong. Il 2004 è stato un anno particolarmente positivo sia per i risultati derivanti dalle catene già controllate dal Gruppo, LensCrafters, Sunglass Hut e OPSM Group, sia per l espansione della rete distributiva al dettaglio negli Stati Uniti con l acquisizione di Cole National. Con questa operazione la presenza di Luxottica Group nel mercato nordamericano non si è solo ampliata quantitativamente ma è anche diventata più equilibrata e articolata. Oggi Luxottica Group controlla le due più importanti catene del settore vista (LensCrafters e Pearle Vision) ed è diventata il numero uno nel settore dei negozi di ottica gestiti in licenza (Licensed Brands), in cui non era presente prima. Inoltre, con EyeMed Vision Care Luxottica Group è diventata il secondo gestore nelle convenzioni aziendali nel campo dell ottica, un settore sempre più importante negli Stati Uniti. Per quanto concerne l andamento degli altri mercati, il 2004 ha visto l acquisizione del 100% del capitale di 19

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update MERCATO MONDIALE DEI BENI DI LUSSO: TERZO ANNO CONSECUTIVO DI CRESCITA A DUE CIFRE. SUPERATI I 200 MILIARDI DI EURO NEL 2012 Il mercato del

Dettagli

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Lezione di Corporate e Investment Banking Università degli Studi di Roma Tre Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Massimo Caratelli, febbraio 2006 ma.caratelli@uniroma3.it

Dettagli

LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA

LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA I DESTINATION CENTER I Destination Center COS è UN DESTINATION CENTER? SHOPPING SPORT DIVERTIMENTO Un Destination Center e una combinazione di aree tematiche,

Dettagli

GAM. I nostri servizi di società di gestione

GAM. I nostri servizi di società di gestione GAM I nostri servizi di società di gestione Una partnership con GAM assicura i seguenti vantaggi: Forniamo sostanza e servizi di società di gestione in Lussemburgo Offriamo servizi di alta qualità abbinati

Dettagli

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014 Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano Agosto 2014 Banca Generali in pillole Banca Generali è uno degli assetgathererdi maggior successo e in grande crescita nel mercato italiano, con oltre

Dettagli

Facciamo emergere i vostri valori.

Facciamo emergere i vostri valori. Facciamo emergere i vostri valori. www.arnerbank.ch BANCA ARNER SA Piazza Manzoni 8 6901 Lugano Switzerland P. +41 (0)91 912 62 22 F. +41 (0)91 912 61 20 www.arnerbank.ch Indice Banca: gli obiettivi Clienti:

Dettagli

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M REAL ESTATE GRUPPORIGAMONTI.COM 2 Rigamonti Real Estate La scelta giusta è l inizio di un buon risultato Rigamonti Founders Rigamonti REAL ESTATE Società consolidata nel mercato immobiliare, con più di

Dettagli

Sfide strategiche nell Asset Management

Sfide strategiche nell Asset Management Financial Services Banking Sfide strategiche nell Asset Management Enrico Trevisan, Alberto Laratta 1 Introduzione L'attuale crisi finanziaria (ed economica) ha significativamente inciso sui profitti dell'industria

Dettagli

Gli immobili sono nel nostro DNA.

Gli immobili sono nel nostro DNA. Gli immobili sono nel nostro DNA. FBS Real Estate. Valutare gli immobili per rivalutarli. FBS Real Estate nasce nel 2006 a Milano, dove tuttora conserva la sede legale e direzionale. Nelle prime fasi,

Dettagli

Autorizzato frazionamento azioni ordinarie Amplifon S.p.A. nel rapporto di 1:10; il valore nominale passa da Euro 0,20 a Euro 0,02 per azione

Autorizzato frazionamento azioni ordinarie Amplifon S.p.A. nel rapporto di 1:10; il valore nominale passa da Euro 0,20 a Euro 0,02 per azione COMUNICATO STAMPA AMPLIFON S.p.A.: L Assemblea degli azionisti approva il Bilancio al 31.12.2005 e delibera la distribuzione di un dividendo pari a Euro 0,30 per azione (+25% rispetto al 2004) con pagamento

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

Rischio impresa. Rischio di revisione

Rischio impresa. Rischio di revisione Guida alla revisione legale PIANIFICAZIONE del LAVORO di REVISIONE LEGALE dei CONTI Formalizzazione delle attività da svolgere nelle carte di lavoro: determinazione del rischio di revisione, calcolo della

Dettagli

COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN

COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN La nuova impresa nasce da un idea, da un intuizione: la scoperta di una nuova tecnologia, l espansione della

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 7 maggio 2015 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 Nel 2015 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,7% in termini reali, cui seguirà una crescita dell

Dettagli

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni MTA Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni L accesso ai mercati dei capitali ha permesso a Campari di percorrere una strategia di successo per l espansione e lo sviluppo del proprio

Dettagli

Il canale distributivo Prima e dopo Internet. Corso di Laurea in Informatica per il management Università di Bologna Andrea De Marco

Il canale distributivo Prima e dopo Internet. Corso di Laurea in Informatica per il management Università di Bologna Andrea De Marco Il canale distributivo Prima e dopo Internet Corso di Laurea in Informatica per il management Università di Bologna Andrea De Marco La distribuzione commerciale Il canale distributivo è un gruppo di imprese

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

Il mandato di gestione patrimoniale. La sua soluzione individuale con un mandato LGT a fascia di oscillazione

Il mandato di gestione patrimoniale. La sua soluzione individuale con un mandato LGT a fascia di oscillazione Il mandato di gestione patrimoniale La sua soluzione individuale con un mandato LGT a fascia di oscillazione Il mandato di gestione patrimoniale LGT l assistenza professionale per i suoi investimenti Le

Dettagli

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana Storie di successo Microsoft per le Imprese Scenario: Software e Development Settore: Servizi In collaborazione con Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci

Dettagli

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano www.pwc.com/it Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano giugno 2013 Sommario Il contesto di riferimento 4 Un modello di evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il

Dettagli

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia la gestione dei processi di comunicazione in quale scenario deve identificarsi un progetto di miglioramento, nella gestione dei beni digitali per

Dettagli

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A.

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A. COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA Ufficio Mercati Alla cortese attenzione del dott. Salini Telefax n. 06 8477 757 Ufficio OPA Alla cortese attenzione della dott.sa Mazzarella Telefax n. 06

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016 5 maggio 2014 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016 Nel 2014 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,6% in termini reali, seguito da una crescita dell

Dettagli

AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale

AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale Agenda I II III AIM Italia Il ruolo di Banca Finnat Track record di Banca Finnat 2 2 Mercati non regolamentati Mercati regolamentati AIM Italia Mercati di

Dettagli

BRINGING LIGHT. il sistema informativo direzionale BUSINESS INTELLIGENCE & CORPORATE PERFORMANCE MANAGEMENT. i modelli funzionali sviluppati da Sme.

BRINGING LIGHT. il sistema informativo direzionale BUSINESS INTELLIGENCE & CORPORATE PERFORMANCE MANAGEMENT. i modelli funzionali sviluppati da Sme. Sme.UP ERP Retail BI & CPM Dynamic IT Mgt Web & Mobile Business Performance & Transformation 5% SCEGLIERE PER COMPETERE BI e CPM, una necessità per le aziende i modelli funzionali sviluppati da Sme.UP

Dettagli

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali 1 Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali CRISTIANA D AGOSTINI Milano, 17 maggio 2012 Il Gruppo Generali nel mondo 2 Oltre 60 paesi nel mondo in 5 continenti 65

Dettagli

Il mobile e lo shopping on demand. Come il performance marketing aiuta a ridisegnare i percorsi d acquisto. tradedoubler.com

Il mobile e lo shopping on demand. Come il performance marketing aiuta a ridisegnare i percorsi d acquisto. tradedoubler.com Il mobile e lo shopping on demand Come il performance marketing aiuta a ridisegnare i percorsi d acquisto tradedoubler.com I canali di performance marketing mobile stanno trasformando l esperienza di acquisto

Dettagli

COMPANY PROFILE. Particolare attenzione viene riservata ai Servizi:

COMPANY PROFILE. Particolare attenzione viene riservata ai Servizi: COMPANY PROFILE L Azienda FAR S.p.A. ha i suoi stabilimenti di produzione in Italia e precisamente a CIMADOLMO in provincia di Treviso a pochi chilometri dalla città di VENEZIA. Nata nel 1991 si è inserita

Dettagli

Risk management come opportunità per un nuovo welfare

Risk management come opportunità per un nuovo welfare Risk management come opportunità per un nuovo welfare Il contesto economico e sociale in cui operano i comitati Uisp condiziona la loro attività mettendoli di fronte a criticità di natura organizzativa,

Dettagli

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10 Indice La Missione 3 La Storia 4 I Valori 5 I Clienti 7 I Numeri 8 I Servizi 10 La Missione REVALO: un partner operativo insostituibile sul territorio. REVALO ha come scopo il mantenimento e l incremento

Dettagli

Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano

Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano Enti locali per Kyoto Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano Rodolfo Pasinetti Ambiente Italia srl Milano, 15 dicembre 2006 Contesto Politiche energetiche Nel passato

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

Ottimizzare gli sconti per incrementare i profitti

Ottimizzare gli sconti per incrementare i profitti Ottimizzare gli sconti per incrementare i profitti Come gestire la scontistica per massimizzare la marginalità di Danilo Zatta www.simon-kucher.com 1 Il profitto aziendale è dato da tre leve: prezzo per

Dettagli

L attività più diffusa a livello mondiale è quella di inviare e ricevere SMS.

L attività più diffusa a livello mondiale è quella di inviare e ricevere SMS. SMS: usali per raggiungere i tuoi contatti... con un click! Guida pratica all utilizzo degli sms pubblicitari L attività più diffusa a livello mondiale è quella di inviare e ricevere SMS. 2 SMS: usali

Dettagli

PROCESSO ALLE PROMOZIONI IL GIOCO VALE LA CANDELA?

PROCESSO ALLE PROMOZIONI IL GIOCO VALE LA CANDELA? PROCESSO ALLE PROMOZIONI IL GIOCO VALE LA CANDELA? La maggior parte dei Retailer effettua notevoli investimenti in attività promozionali. Non è raro che un Retailer decida di rinunciare al 5-10% dei ricavi

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

Innovative Procurement Process. Consulting

Innovative Procurement Process. Consulting Creare un rapporto di partnership contribuendo al raggiungimento degli obiettivi delle Case di cura nella gestione dei DM attraverso soluzione a valore aggiunto Innovative Procurement Process Consulting

Dettagli

Q1 2014. Previsioni. Manpower sull Occupazione Italia. Indagine Manpower

Q1 2014. Previsioni. Manpower sull Occupazione Italia. Indagine Manpower Previsioni Q1 14 Manpower sull Occupazione Italia Indagine Manpower Previsioni Manpower sull Occupazione Italia Indice Q1/14 Previsioni Manpower sull Occupazione in Italia 1 Confronto tra aree geografiche

Dettagli

Eccellenza nel Credito alle famiglie

Eccellenza nel Credito alle famiglie Credito al Credito Eccellenza nel Credito alle famiglie Innovazione e cambiamento per la ripresa del Sistema Paese Premessa La complessità del mercato e le sfide di forte cambiamento del Paese pongono

Dettagli

voce dei cittadini in tempo reale OpinionMeter Chieda la sua prova personalizzata senza impegno entro il 15 ottobre 2010

voce dei cittadini in tempo reale OpinionMeter Chieda la sua prova personalizzata senza impegno entro il 15 ottobre 2010 Grazie per il suo interesse alla nuova tecnologia voce dei cittadini in tempo reale OpinionMeter Chieda la sua prova personalizzata senza impegno entro il 15 ottobre 2010 Cristina Brambilla Telefono 348.9897.337,

Dettagli

www.bistrategy.it In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence?

www.bistrategy.it In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence? In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence? Cos è? Per definizione, la Business Intelligence è: la trasformazione dei dati in INFORMAZIONI messe a supporto delle decisioni

Dettagli

IL VANTAGGIO COMPETITIVO NEI SETTORI MATURI

IL VANTAGGIO COMPETITIVO NEI SETTORI MATURI IL VANTAGGIO COMPETITIVO NEI SETTORI MATURI Cap. XII di R. Grant A cura di: Paola Bisaccioni INDICE Maturità e peculiarità dei settori maturi I fattori critici di successo L implementazione strategica

Dettagli

Gioielli per ogni occasione

Gioielli per ogni occasione GUIDA REGALO Gioielli per ogni occasione I gioielli di una donna sono generalmente gli oggetti di maggior valore economico che possiede e spesso anche i più cari dal punto di vista affettivo. Oggi sul

Dettagli

Il CIO del futuro Report sulla ricerca

Il CIO del futuro Report sulla ricerca Il CIO del futuro Report sulla ricerca Diventare un promotore di cambiamento Condividi questo report Il CIO del futuro: Diventare un promotore di cambiamento Secondo un nuovo studio realizzato da Emerson

Dettagli

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP FIAMP FEDERAZIONE ITALIANA DELL ACCESSORIO MODA E PERSONA AIMPES ASSOCIAZIONE ITALIANA MANIFATTURIERI PELLI E SUCCEDANEI ANCI ASSOCIAZIONE NAZIONALE CALZATURIFICI ITALIANI ANFAO ASSOCIAZIONE NAZIONALE

Dettagli

Nuova edizione della Guida all Import-Export del Tessile-Abbigliamento-Moda

Nuova edizione della Guida all Import-Export del Tessile-Abbigliamento-Moda COMUNICATO STAMPA Nuova edizione della Guida all Import-Export del Tessile-Abbigliamento-Moda Al convegno L Italian Style nei paesi emergenti: mito o realtà? - Russia, India e Cina - presentata la quarta

Dettagli

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI CSC ritiene che la Business Intelligence sia un elemento strategico e fondamentale che, seguendo

Dettagli

CON LO SGUARDO RIVOLTO AL FUTURO

CON LO SGUARDO RIVOLTO AL FUTURO CON LO SGUARDO RIVOLTO AL FUTURO LA PRODUTTIVITÀ HA UN NUOVO LOGO ED UNA NUOVA IMMAGINE resentiamo il nuovo logo e il nuovo pay off aziendali in un momento P storico della realtà Laverda, contraddistinto

Dettagli

1 BI Business Intelligence

1 BI Business Intelligence K Venture Corporate Finance Srl Via Papa Giovanni XXIII, 40F - 56025 Pontedera (PI) Tel/Fax 0587 482164 - Mail: info@kventure.it www.kventure.it 1 BI Business Intelligence Il futuro che vuoi. Sotto controllo!

Dettagli

Progetto VALUTAZIONE DELLE PERFORMANCE

Progetto VALUTAZIONE DELLE PERFORMANCE Direzione Generale per le Politiche Attive e Passive del Lavoro Progetto VALUTAZIONE DELLE PERFORMANCE Controlli interni e Ciclo della performance alla luce dell art.3 del D.L. 174/2012 Position Paper

Dettagli

[La catena del valore]

[La catena del valore] [La catena del valore] a cura di Antonio Tresca La catena del valore lo strumento principale per comprendere a fondo la natura del vantaggio competitivo è la catena del valore. Il vantaggio competitivo

Dettagli

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB:

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB: Via Durini, 23-20122 Milano (MI) Tel.+39.02.77.88.931 Fax +39.02.76.31.33.84 Piazza Marconi,15-00144 Roma Tel.+39.06.32.80.37.33 Fax +39.06.32.80.36.00 www.valuelab.it valuelab@valuelab.it MARKETING INTELLIGENCE

Dettagli

Caratteristiche del Fondo

Caratteristiche del Fondo Caratteristiche del Fondo EQUI MEDITERRANEO FUND e un fondo costituito sotto forma di SICAV SIF ed è un comparto dedicato della piattaforma EQUI SICAV - SIF, una Società a capitale Variabile Lussemburghese

Dettagli

Circolare N.175 del 27 Novembre 2013

Circolare N.175 del 27 Novembre 2013 Circolare N.175 del 27 Novembre 2013 PMI. Tutte le informazioni per la quotazione in borsa online Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che ABI, AIFI, ASSIREVI, ASSOGESTIONI, ASSOSIM,

Dettagli

Capitolo 15 LE SCELTE DI ORGANIZZAZIONE. G. Airoldi, G. Brunetti, V. Coda Corso di economia aziendale Il Mulino, 2005

Capitolo 15 LE SCELTE DI ORGANIZZAZIONE. G. Airoldi, G. Brunetti, V. Coda Corso di economia aziendale Il Mulino, 2005 Capitolo 15 LE SCELTE DI ORGANIZZAZIONE G. Airoldi, G. Brunetti, V. Coda Corso di economia aziendale Il Mulino, 2005 1 L ASSETTO ORGANIZZATIVO, IL COMPORTAMENTO ORGANIZZATIVO In organizzazione il centro

Dettagli

Contribuite anche voi al nostro successo.

Contribuite anche voi al nostro successo. Entusiasmo da condividere. Contribuite anche voi al nostro successo. 1 Premi Nel 2009 e nel 2012, PostFinance è stata insignita del marchio «Friendly Work Space» per la sua sistematica gestione della salute.

Dettagli

Una holding per sviluppare sinergie Pag. 1. Il Gruppo e le sue attività Pag. 2. La filosofia della holding Pag. 4

Una holding per sviluppare sinergie Pag. 1. Il Gruppo e le sue attività Pag. 2. La filosofia della holding Pag. 4 DOCUMENTAZIONE CONTENUTA NELLA CARTELLA Una holding per sviluppare sinergie Pag. 1 Il Gruppo e le sue attività Pag. 2 La filosofia della holding Pag. 4 Contact: Barabino & Partners Claudio Cosetti c.cosetti@barabino.it

Dettagli

Circolare della Commissione federale delle banche: Precisazioni sulla nozione di commerciante di valori mobiliari

Circolare della Commissione federale delle banche: Precisazioni sulla nozione di commerciante di valori mobiliari Circ.-CFB 98/2 Commerciante di valori mobiliari Pagina 1 Circolare della Commissione federale delle banche: Precisazioni sulla nozione di commerciante di valori mobiliari (Commerciante di valori mobiliari)

Dettagli

CHECK UP 2012 La competitività dell agroalimentare italiano

CHECK UP 2012 La competitività dell agroalimentare italiano Rapporto annuale ISMEA Rapporto annuale 2012 5. La catena del valore IN SINTESI La catena del valore elaborata dall Ismea ha il fine di quantificare la suddivisione del valore dei beni prodotti dal settore

Dettagli

SPAI di Puclini Carlo

SPAI di Puclini Carlo CARTA DELLA QUALITÀ DELL OFFERTA FORMATIVA INDICE 1. LIVELLO STRATEGICO 1.1 Politica della Qualità 2. LIVELLO ORGANIZZATIVO 2.1 Servizi formativi offerti 2.2 Dotazione di risorse professionali e logistico

Dettagli

71 MICROCREDITO E GARANZIA PER I GIOVANI: UN BINOMIO POSSIBILE (SE SI VUOLE)

71 MICROCREDITO E GARANZIA PER I GIOVANI: UN BINOMIO POSSIBILE (SE SI VUOLE) 71 MICROCREDITO E GARANZIA PER I GIOVANI: UN BINOMIO POSSIBILE (SE SI VUOLE) di TIZIANA LANG * Finalmente è partita: dal 1 maggio i giovani italiani possono iscriversi on line al programma della Garanzia

Dettagli

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA Presentazione SOFTLAB

Dettagli

Accademia Beauty and Hair

Accademia Beauty and Hair INDICE CARTA DELLA QUALITÀ DELL OFFERTA FORMATIVA 1. LIVELLO STRATEGICO 1.1 Politica della Qualità 2. LIVELLO ORGANIZZATIVO 2.1 Servizi formativi offerti 2.2 Dotazione di risorse professionali e logistico

Dettagli

Business Process Modeling Caso di Studio

Business Process Modeling Caso di Studio Caso di Studio Stefano Angrisano, Consulting IT Specialist December 2007 2007 IBM Corporation Sommario Perché l architettura SOA? Le aspettative del Cliente. Ambito applicativo oggetto dell introduzione

Dettagli

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock Costruirsi una rendita I principi d investimento di BlackRock I p r i n c i p i d i n v e s t i m e n t o d i B l a c k R o c k Ottenere una rendita è stato raramente tanto difficile quanto ai giorni nostri.

Dettagli

un brand nato pensando a Voi, con l Italia nel cuore

un brand nato pensando a Voi, con l Italia nel cuore un brand nato pensando a Voi, con l Italia nel cuore VOI esprime sia una dedica ai nostri graditissimi ospiti, destinatari delle nostre attenzioni quotidiane, sia l acronimo di VERA OSPITALITÀ ITALIANA,

Dettagli

dei processi di customer service

dei processi di customer service WHITE PAPER APRILE 2013 Il Business Process Orchestrator dei processi di customer service Fonte Dati: Forrester Research Inc I marchi registrati citati nel presente documento sono di proprietà esclusiva

Dettagli

La nostra storia, il vostro futuro.

La nostra storia, il vostro futuro. La nostra storia, il vostro futuro. JPMorgan Funds - Corporate La nostra storia, il vostro futuro. W were e wer La nostra tradizione, la vostra sicurezza Go as far as you can see; when you get there, you

Dettagli

I ricavi del calcio in Europa sfiorano i 20 miliardi di Euro (+5%) La Serie A arriva a quota 1,7 miliardi di Euro (+6%)

I ricavi del calcio in Europa sfiorano i 20 miliardi di Euro (+5%) La Serie A arriva a quota 1,7 miliardi di Euro (+6%) Deloitte Italy Spa Via Tortona 25 20144 Milano Tel: +39 02 83326111 www.deloitte.it Contatti Barbara Tagliaferri Ufficio Stampa Deloitte Tel: +39 02 83326141 Email: btagliaferri@deloitte.it Marco Lastrico

Dettagli

1. Proteggere il lavoro ed esprimere il potenziale delle aziende clienti

1. Proteggere il lavoro ed esprimere il potenziale delle aziende clienti Ufficio Stampa Jacobacci & Partners DATASTAMPA Simonetta Carbone Via Tiepolo, 10-10126 Torino, Italy Tel.: (+39) 011.19706371 Fax: (+39) 011.19706372 e-mail: piemonte@datastampa.it torino milano roma madrid

Dettagli

42 relazione sono esposti Principali cui Fiat S.p.A. e il Gruppo fiat sono esposti Si evidenziano qui di seguito i fattori di o o incertezze che possono condizionare in misura significativa l attività

Dettagli

Progetto Rubiera Centro

Progetto Rubiera Centro LE POLITICHE DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA PER LA QUALIFICAZIONE DEI CENTRI COMMERCIALI NATURALI Progetti anno 2013 (D.G.R. n. 1822/2013) Bologna, 1 luglio 2014 Progetto Rubiera Centro Il progetto del comune

Dettagli

LEAR ITALIA MES/LES PROJECT

LEAR ITALIA MES/LES PROJECT LEAR ITALIA MES/LES PROJECT La peculiarità del progetto realizzato in Lear Italia da Hermes Reply è quello di integrare in un unica soluzione l execution della produzione (con il supporto dell RFID), della

Dettagli

IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT

IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT I MINIBOND: nuovi canali di finanziamento alle imprese a supporto della crescita e dello sviluppo 15Luglio 2015 IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT Dr. Gabriele Cappellini Amministratore Delegato Fondo Italiano

Dettagli

AIM Italia. Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani

AIM Italia. Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani AIM Italia Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani Perché AIM Italia I mercati di Borsa Italiana AIM Italia si aggiunge all offerta di mercati regolamentati di Borsa Italiana MTA MTF 3 Perché

Dettagli

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori ABC degli investimenti Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori I vantaggi di investire con Fidelity Worldwide Investment Specializzazione Fidelity è una società indipendente e si

Dettagli

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA Axpo Italia AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA UN GRUPPO A DIMENSIONE EUROPEA Axpo opera direttamente in oltre 20 paesi europei L Italia è uno dei mercati principali del gruppo Axpo in Italia Alla presenza

Dettagli

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE LINEE DI INDIRIZZO PER UNA NUOVA PROGRAMMAZIONE CONCERTATA TRA LO STATO, LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO IN MATERIA IN.F.E.A. (INFORMAZIONE-FORMAZIONE-EDUCAZIONE AMBIENTALE) VERSO

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 SALES & MARKETING Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

Come evitare i rischi di una due diligence tradizionale

Come evitare i rischi di una due diligence tradizionale Mergers & Acquisitions Come evitare i rischi di una due diligence tradizionale Di Michael May, Patricia Anslinger e Justin Jenk Un controllo troppo affrettato e una focalizzazione troppo rigida sono la

Dettagli

Quando imprenditorialità e management si sposano: il caso Moment

Quando imprenditorialità e management si sposano: il caso Moment Esperienze di successo per un vantaggio competitivo 27 ottobre 2011 Quando imprenditorialità e management si sposano: il caso Moment Raffaella Graziosi Project & Portfolio Manager ACRAF SpA Gruppo Angelini

Dettagli

Attenzione: è necessario comprendere il potenziale di un mercato prima di entrarci!

Attenzione: è necessario comprendere il potenziale di un mercato prima di entrarci! Attenzione: è necessario comprendere il potenziale di un mercato prima di entrarci! Misurazione del potenziale di nuovi prodotti in lancio sulla base della permeabilità del mercato Come esperti di marketing,

Dettagli

Dal kw risorse per la competitività

Dal kw risorse per la competitività Dal kw risorse per la competitività Soluzioni di efficienza e ottimizzazione energetica dalla PMI alla grande impresa Salvatore Pinto AD Presidente Axpo Italia SpA Axpo Italia SpA Da fornitore a partner

Dettagli

EuroColori YOUR BEST PARTNER IN COLOR STRATEGY

EuroColori YOUR BEST PARTNER IN COLOR STRATEGY EuroColori YOUR BEST PARTNER IN COLOR STRATEGY EuroColori YOUR BEST PARTNER IN COLOR STRATEGY THE FUTURE IS CLOSER Il primo motore di tutte le nostre attività è la piena consapevolezza che il colore è

Dettagli

il ruolo del Service Manager e i vantaggi conseguiti

il ruolo del Service Manager e i vantaggi conseguiti il ruolo del Service Manager e i vantaggi conseguiti Alessandro Bruni CIO at Baglioni Hotels Workshop AICA: "Il Service Manager: il ruolo e il suo valore per il business" 8/ 2/2011 Il gruppo Baglioni Hotels

Dettagli

www.unicreditprivate.it 800.710.710

www.unicreditprivate.it 800.710.710 www.unicreditprivate.it 800.710.710 Portfolio Life TM è la nuova soluzione finanziario-assicurativa Unit Linked a vita intera, realizzata da CreditRas Vita S.p.A. in esclusiva per UniCredit Private Banking.

Dettagli

Lezione Le Formule Gestionali delle Imprese Alberghiere a.a. 2008/09

Lezione Le Formule Gestionali delle Imprese Alberghiere a.a. 2008/09 Università degli Studi di Roma Tor Vergata Facoltà di Lettere e Filosofia Lezione Le Formule Gestionali delle Imprese Alberghiere a.a. 2008/09 Prof.ssa Claudia M. Golinelli Relazioni tra proprietà, gestione

Dettagli

Report Operativo Settimanale

Report Operativo Settimanale Report Operativo n 70 del 1 dicembre 2014 Una settimana decisamente tranquilla per l indice Ftse Mib che ha consolidato i valori attorno a quota 20000 punti. L inversione del trend negativo di medio periodo

Dettagli

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità Armundia Group è un azienda specializzata nella progettazione e fornitura di soluzioni software e consulenza specialistica per i settori dell ICT bancario, finanziario ed assicurativo. Presente in Italia

Dettagli

GESTIONE E VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI E DEL TERRITORIO ITALIA 2006

GESTIONE E VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI E DEL TERRITORIO ITALIA 2006 GESTIONE E VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI E DEL TERRITORIO ITALIA 2006 PROGRAMMA: Area Management e Marketing dei Beni Culturali INTRODUZIONE AL MARKETING Introduzione ed Obiettivi Il marketing nell

Dettagli

. T. I. P. O. TIP - PRE IPO S.P.A.

. T. I. P. O. TIP - PRE IPO S.P.A. Milano, 4 giugno 2014 Perché TIPO? 1. Esiste un mercato potenziale interessante 2. Le imprese italiane hanno bisogno di equity 3. Attuale disponibilità di liquidità UNA CHIUSURA PROATTIVA DEL CIRCUITO

Dettagli

GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI

GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI Indice 1 Introduzione 2 2 Come ERA collabora con i fornitori 3 Se siete il fornitore attualmente utilizzato dal cliente Se siete dei fornitori potenziali Se vi aggiudicate

Dettagli

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli

SENZA ALCUN LIMITE!!!

SENZA ALCUN LIMITE!!! Il Report Operativo di Pier Paolo Soldaini riscuote sempre più successo! Dalla scorsa settimana XTraderNet ha uno spazio anche sul network Class CNBC nella trasmissione Trading Room. Merito soprattutto

Dettagli

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI.

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. Come gruppo industriale tecnologico leader nel settore del vetro e dei materiali

Dettagli

Le nuove fonti di energia

Le nuove fonti di energia Le nuove fonti di energia Da questo numero della Newsletter verranno proposti alcuni approfondimenti sui temi dell energia e dell ambiente e sul loro impatto sul commercio mondiale osservandone, in particolare,

Dettagli

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente un grande evento mondiale una grande festa popolare Che cos è Far east Film Festival? Un grande evento popolare Far East

Dettagli