ANNUAL REPORT 2004 ESERCIZIO CHIUSO AL 31 DICEMBRE 2004

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ANNUAL REPORT 2004 ESERCIZIO CHIUSO AL 31 DICEMBRE 2004"

Transcript

1 ANNUAL REPORT 2004

2 ANNUAL REPORT 2004 ESERCIZIO CHIUSO AL 31 DICEMBRE 2004

3 ANNUAL REPORT 2004

4 INDICE Lettera agli Azionisti Profilo di Luxottica Group Principali eventi del 2004 Luxottica Group nel 2004 Distribuzione Marchi di proprietà Marchi in licenza Produzione Strategia Give the Gift of Sight, A Luxottica Group Foundation Commento ai risultati economici e finanziari Conto Economico Consolidato Rendiconto Finanziario Consolidato Riconciliazione tra i bilanci consolidati Italian GAAP e i bilanci consolidati U.S. GAAP Dividendo proposto e relativo regime fiscale Corporate Governance Piani di Stock Option e piani di acquisto di azioni proprie Informazioni relative al capitale sociale di Luxottica Group Quotazioni: 15 anni al NYSE e quattro all MTA Andamento del titolo all MTA e al NYSE e principali indici di riferimento Andamento del cambio medio Euro/U.S. Dollar: Relazione della Società di Revisione Indipendente Stato Patrimoniale Consolidato Conto Economico Consolidato Prospetto dei movimenti nei conti di Patrimonio Netto Consolidato Rendiconto Finanziario Consolidato Note esplicative al Bilancio Consolidato 147 Contatti e indirizzi 149 Filiali nel mondo

5 ANNUAL REPORT 2004

6 ANNUAL REPORT 2004 LETTERA AGLI AZIONISTI Ai nostri Azionisti, il 2004 è stato un anno molto importante e positivo per il nostro Gruppo. I risultati, sia nel retail che nel wholesale, sono ritornati a crescere in modo più conforme al potenziale del nostro Gruppo, nonostante il perdurare della debolezza del Dollaro statunitense nei confronti dell Euro. La performance delle nostre catene retail in Nord America e in Asia Pacifico, soprattutto in termini di redditività, è stata superiore a quella del mercato. Allo stesso tempo, la divisione wholesale ha continuato a consolidare la propria posizione competitiva nei principali mercati mondiali, confermando la forza di un portafoglio con marchi importanti, sia in licenza che di proprietà, Ray-Ban in primis. Nel 2004 abbiamo compiuto alcuni passi fondamentali per consolidare e rafforzare la nostra leadership, tra questi la nomina di Andrea Guerra quale nuovo Amministratore Delegato è stata sicuramente il più importante. Infatti, tale nomina ha risposto a due esigenze concrete del Gruppo: da una parte, la nostra continua crescita richiedeva e richiederà una struttura manageriale sempre più forte e organizzata; dall altra, ci ha permesso di compiere un ulteriore importante passo avanti per adeguare la nostra società ai migliori principi di Corporate Governance, permettendomi di dedicarmi completamente alle mie responsabilità di Presidente del Consiglio di Amministrazione, lasciando al nuovo Amministratore Delegato la gestione operativa del Gruppo. Tra gli eventi cruciali dell esercizio appena concluso va sottolineata anzitutto l acquisizione di Cole National, la seconda più grande catena di prodotti ottici nel Nord America, che si aggiunge alla nostra controllata LensCrafters, la più importante nel settore. Inoltre, due grandi firme quali Donna Karan e Dolce & Gabbana ci hanno scelti come partner per produrre e distribuire occhiali con il loro marchio. Infine, abbiamo rinnovato la collaborazione già in essere con Bulgari e Chanel; questo ci ha permesso di estendere ulteriormente la durata media dei principali contratti di licenza del nostro portafoglio marchi. Il 2005 sarà fondamentale per l evoluzione del Gruppo e la nostra leadership mondiale nel settore. L integrazione di Cole National fornisce diverse opportunità per consolidare la nostra presenza nel principale mercato mondiale dell occhiale, rafforzando notevolmente il nostro posizionamento verso il consumatore nordamericano. Dal successo di questa integrazione dipende in modo considerevole la nostra crescita per il 2005 e il futuro. Per questo il management ha iniziato immediatamente il lavoro sull integrazione di Cole National e dei business che questa controllava, portando ai buoni risultati che stiamo vedendo in questi primi mesi del In Asia Pacifico, non appena raggiunto il controllo del 100% di OPSM Group, abbiamo intrapreso un ulteriore consolidamento del nostro business retail. Allo stesso tempo continueremo a monitorare nuovi mercati interessanti, soprattutto la Cina. Per quanto riguarda il wholesale, quest anno abbiamo due importanti novità nel portafoglio marchi: a gennaio abbiamo presentato la prima collezione Luxottica Group di Donna Karan, accolta in maniera molto positiva dal mercato; allo stesso tempo stiamo già lavorando al lancio, previsto per l ultimo trimestre del 2005, delle linee Dolce & Gabbana, marchio per il quale abbiamo ottime aspettative per gli anni a venire. Maggio 2005 Presidente 5

7 ANNUAL REPORT 2004 PROFILO DI LUXOTTICA GROUP Una strategia di integrazione verticale totale, perseguita negli anni, dalla produzione fino alla distribuzione wholesale e retail, un portafoglio marchi di proprietà e in licenza tra i più forti e meglio bilanciati del mercato, la più grande struttura produttiva di alto livello del settore: questi sono gli elementi che hanno consentito a Luxottica Group di diventare il leader mondiale nella progettazione, produzione e distribuzione di montature da vista e di occhiali da sole, di fascia medio-alta e alta. Il Gruppo è il principale attore della distribuzione retail nel Nord America e nell Asia Pacifico grazie ai negozi LensCrafters, Sunglass Hut e alle catene di OPSM Group. Nel 2004 la presenza nel mercato nordamericano si è ulteriormente rafforzata con l acquisizione di Cole National e delle sue catene di negozi Pearle Vision, Sears Optical, Target Optical e BJ s Optical. Nella distribuzione wholesale Luxottica Group è presente in oltre 120 Paesi nel mondo, in 28 dei quali con filiali direttamente controllate. Nel 2004 il fatturato e l utile netto del Gruppo sono stati rispettivamente Euro milioni ed Euro 287 milioni, in crescita del 14,1% e del 7,3%. VENDITE NETTE PER AREA GEOGRAFICA 64% 13% PRINCIPALI MOMENTI DELLA STORIA DEL GRUPPO 1961 Nasce come società specializzata nella produzione di montature per occhiali Quotazione alla Borsa di New York (NYSE) Acquisizione di LensCrafters, la più importante catena di ottica di fascia alta nel Nord America Acquisita la divisione eyewear di Bausch & Lomb, con i marchi Ray-Ban, Revo, Arnette e Killer Loop Quotazione al Mercato Telematico Azionario della Borsa Italiana Entra nel Gruppo Sunglass Hut, catena leader al mondo nella distribuzione di occhiali da sole di fascia alta Acquisizione di OPSM Group, il più grande gruppo di negozi di ottica nell Asia Pacifico Cole National, la seconda più grande catena di prodotti di ottica nel Nord America con i negozi Pearle Vision, Sears Optical, Target Optical e BJ s Optical, è acquisita dal Gruppo. 23% Nord America Asia Pacifico VENDITE NETTE PER TIPO DI DISTRIBUZIONE 72% 28% Retail Wholesale Resto del Mondo 6

8 PROFILO DI LUXOTTICA GROUP VENDITE NETTE UTILE LORDO INDUSTRIALE in milioni di Euro in milioni di US$ in milioni di Euro in milioni di US$ 2004 UTILE OPERATIVO UTILE NETTO in milioni di Euro in milioni di US$ in milioni di Euro in milioni di US$ RETAIL VENDITE NETTE E MARGINE OPERATIVO IN % WHOLESALE VENDITE LORDE E MARGINE OPERATIVO IN % ,7% 14,9% 14,3% 13,3% 13,2% 19% 17% 13% 9% 5% ,6% 25,1% 25,5% 19,2% 21,3% 40% 32% 24% 16% 8% Vendite (in Euro) Margine in % Vendite (in Euro) Margine in %

9 PROFILO DI LUXOTTICA GROUP RISULTATI TRIMESTRALI (sottoposti a revisione contabile limitata) 2004 In migliaia di Euro (1) 1 trimestre 2 trimestre 3 trimestre 4 trimestre Vendite nette ,0% ,0% ,0% ,0% Utile lordo industriale ,3% ,6% ,8% ,0% Utile operativo ,6% ,1% ,8% ,0% Utile ante imposte ,8% ,4% ,4% ,5% Utile netto ,3% ,7% ,6% ,3% Utile per: Azione in Euro 0,16 0,18 0,17 0,13 ADS in US$ (2) 0,20 0,21 0,21 0, In migliaia di Euro (1) 1 trimestre 2 trimestre 3 trimestre 4 trimestre Vendite nette ,0% ,0% ,0% ,0% Utile lordo industriale ,8% ,6% ,7% ,2% Utile operativo ,7% ,7% ,6% ,7% Utile ante imposte ,5% ,9% ,3% ,0% Utile netto Utile per: Azione in Euro ADS in US$ (2) ,15 0,16 9,2% ,15 0,17 9,5% ,17 0,19 10,6% ,13 0,16 8,2% Secondo U.S GAAP (1) Esclusi i dati per azione (ADS), che sono espressi in Euro e in US$. (2) Tutti gli importi in US$ sono convertiti al cambio medio Euro/US$ del periodo di riferimento Cfr. pag

10 PROFILO DI LUXOTTICA GROUP PRINCIPALI DATI ECONOMICO-FINANZIARI Secondo U.S GAAP (1) 1 ADS = 1 azione ordinaria. (2) Importi rettificati per riflettere il frazionamento azionario nel rapporto 2 a 1 effettivo dal 26 giugno (3) Proposto dal Consiglio di Amministrazione. Da sottoporre all approvazione dell Assemblea annuale degli Azionisti il 15 giugno (4) I dati comprendono i risultati delle attività di U.S. Shoe (acquisita nel maggio 1995) e di Persol S.p.A. (acquisita nell aprile 1995). (5) I dati comprendono i risultati delle attività di Ray-Ban dalla data di acquisizione (26 giugno 1999). (6) I dati comprendono i risultati delle attività di Sunglass Hut dalla data di acquisizione (31 marzo 2001). (7) I dati del 2000 sono stati ottenuti dai bilanci in Lire convertiti al cambio fisso Lire 1.936,27 = Euro 1,00. (8) Per il cambio Euro/US$ applicato ai dividendi Cfr. pag. 91. (9) I dati comprendono i risultati delle attività di OPSM Group dalla data di acquisizione (1 agosto 2003). (10) I dati 2004 comprendono i risultati delle attività di Cole National dal 4 trimestre (11) Dati riclassificati per renderli omogenei a quelli del (*) Espressi in Euro o in US$. In migliaia di Euro In migliaia di US$ 2000 (4) (5) (7) (11) Vendite nette Utile lordo industriale Utile operativo Utile ante imposte Utile netto Dati per azione (1) (2) (*) (ADS) Utile Dividendo (3) (8) N. medio azioni in circolazione (2) ,57 0,52 0,140 0, ,0% 70,5% 16,9% 14,8% 10,5% (4) (5) (6) (11) 0,70 0,63 0,170 0, ,0% 70,3% 16,4% 14,2% 10,2% (4) (5) (6) (11) 0,82 0,78 0,210 0, ,0% 70,4% 18,8% 16,8% 11,6% ,60 0,67 0,210 0, (4) (5) (6) (9) 100,0% 68,3% 15,1% 13,7% 9,4% 2004 (4) (5) (6) (9) (10) ,64 0,80 0,230 n.d ,0% 68,0% 15,1% 14,0% 8,8% 9

11 ANNUAL REPORT 2004

12 ANNUAL REPORT 2004 PRINCIPALI EVENTI DEL 2004 Febbraio RINNOVO DELL ACCORDO DI LICENZA CON CHANEL Chanel e Luxottica Group rinnovano, fino al 2008, l accordo di licenza per il design, la produzione e la distribuzione a livello mondiale di occhiali da sole e da vista. Giugno FIRMA DELL ACCORDO DI LICENZA CON DONNA KARAN INTERNATIONAL Donna Karan International e Luxottica Group firmano un accordo di licenza di cinque anni (automaticamente estendibile fino al 2014) per il design, la produzione e la distribuzione a livello mondiale di occhiali da sole e da vista con i marchi Donna Karan e DKNY. Giugno BULGARI E IL GRUPPO RINNOVANO L ACCORDO DI LICENZA L accordo di licenza per il design, la produzione e la distribuzione a livello mondiale di occhiali da sole e da vista con marchio Bulgari viene esteso fino al Luglio NOMINA DEL NUOVO AMMINISTRATORE DELEGATO Il Consiglio di Amministrazione di Luxottica Group coopta Andrea Guerra quale consigliere di Luxottica Group e lo nomina Amministratore Delegato. Settembre SALE A CINQUE IL NUMERO DEI CONSIGLIERI INDIPENDENTI Nell ambito del processo di adeguamento ai migliori principi di Corporate Governance, l Assemblea degli Azionisti porta a cinque il numero dei Consiglieri Indipendenti di Luxottica Group. Ottobre PERFEZIONATA L ACQUISIZIONE DI COLE NATIONAL CORP. Cole National, con le sue catene distributive Pearle Vision, Sears Optical, Target Optical, BJ s Optical, gli oltre negozi, e Cole National Managed Vision, entra a far parte di Luxottica Group, segnando un passo importante nella strategia di sviluppo del Gruppo. Ottobre FIRMA DELL ACCORDO DI LICENZA CON DOLCE & GABBANA Dolce & Gabbana e Luxottica Group firmano un accordo di licenza per cinque anni, automaticamente rinnovabile fino al 2015, per il design, la produzione e la distribuzione a livello mondiale di occhiali da sole e da vista, con i marchi Dolce & Gabbana e D&G Dolce & Gabbana. Novembre OPA RESIDUALE SULLE AZIONI DI OPSM GROUP Luxottica Group lancia un OPA sul 17,4% delle azioni OPSM Group, quotate alla Borsa australiana, non ancora in suo possesso. Nel marzo 2005 il Gruppo raggiunge il 100% del capitale di OPSM Group. 11

13 ANNUAL REPORT 2004

14 ANNUAL REPORT 2004 LUXOTTICA GROUP NEL 2004 Il 2004 è stato un anno particolarmente positivo per il Gruppo, sia nel retail che nel wholesale. La performance delle catene retail LensCrafters, Sunglass Hut e di OPSM Group, soprattutto in termini di redditività, è stata superiore a quella del mercato. Allo stesso modo la divisione wholesale ha continuato a rafforzare la propria posizione competitiva nei principali mercati mondiali, confermando la forza di un portafoglio che include marchi molto prestigiosi sia in licenza che propri, tra i quali il principale marchio di occhiali da sole e vista nel mondo, Ray-Ban. Il Gruppo ha mostrato di aver superato completamente la difficile congiuntura attraversata nel 2003, grazie alla forza della distribuzione, a un portafoglio marchi sempre più bilanciato e alla flessibilità della struttura produttiva. Le vendite consolidate del 2004 di Luxottica Group hanno toccato Euro 3,2 miliardi, 14,1% in più rispetto all anno precedente. Questo risultato è stato ottenuto con l incremento del 10,5% del fatturato wholesale a clienti terzi e le maggiori vendite del canale retail, il quale ha registrato un progresso del 15,7%. Da notare che a parità di cambi la percentuale di crescita delle vendite consolidate sarebbe stata ben più elevata. I risultati operativi per il 2004 sono migliorati a livello complessivo e nei due settori distributivi. L esercizio si è chiuso con un utile netto consolidato di Euro 286,9 milioni, in aumento del 7,3% sul La significativa generazione di cassa è stata, ancora una volta, uno dei punti di forza dei risultati di Luxottica Group. Infatti, l indebitamento netto del Gruppo alla fine del 2004 era pari a Euro 1.716,0 milioni, con un incremento di Euro 245,7 milioni rispetto al 2003, nonostante un investimento complessivo per l acquisizione di Cole National pari a circa Euro 600 milioni e il pagamento di Euro 95,5 milioni in dividendi. RETAIL Il settore della vendita al dettaglio ha vissuto un anno molto importante ed estremamente positivo. Attraverso le ottime performance di LensCrafters, di Sunglass Hut e di OPSM Group, alle quali vanno aggiunti i tre mesi di Cole National dalla data dell acquisizione in ottobre, le vendite sono cresciute del 15,7% rispetto all anno precedente. Il 2004 ha visto Luxottica Group compiere grandi passi nel solco della strategia già posta in essere con le acquisizioni di LensCrafters, Sunglass Hut e OPSM Group. I benefici derivanti da queste operazioni nel passato sono stati enormi, hanno 13

15 LUXOTTICA GROUP NEL 2004 permesso al Gruppo di entrare direttamente in contatto con nuove fasce di mercato, migliorare la qualità del proprio servizio e aumentare l efficienza della logistica. Forte di queste premesse e conscia di come la presenza nel settore retail, in un mercato così strutturato come quello statunitense, sia cruciale, Luxottica Group ha portato a termine l acquisizione di Cole National, il secondo player del mercato statunitense, proprietario di storici marchi come Pearle Vision e detentore di una vastissima rete di negozi di proprietà e in franchising, nonché dei reparti di ottica gestiti in licenza (licensed brands) Sears Optical, Target Optical e BJ s Optical. Oltre ai punti vendita, l acquisizione di Cole National ha portato al Gruppo anche sette laboratori centrali che, uniti a quelli già esistenti in LensCrafters, rendono Luxottica Group uno dei più grandi network negli Stati Uniti. Infine, con l integrazione di Cole National Managed Vision Care in EyeMed Vision Care, Luxottica Group è diventata il secondo gestore di programmi di convenzione per l ottica rivolti alle imprese, alle amministrazioni pubbliche e alle assicurazioni. Sempre riguardo al consolidamento della propria posizione nel settore retail, nel corso del 2004 Luxottica Group ha lanciato un Offerta Pubblica di Acquisto sulle azioni ancora in circolazione di OPSM Group, di cui aveva già acquisito l 82,57% nel 2003, operazione conclusasi nel marzo del OPSM Group gode di una importante posizione di leadership nel mercato australiano, neozelandese e del sud-est asiatico. In particolare, la sua presenza a Hong Kong sarà un importante base di partenza per testare mix di prodotto e servizi in un mercato come quello cinese che prospetta dei tassi di crescita interessanti nel settore ottico. L attività di integrazione delle funzioni gestionali e informatiche di OPSM Group, volta a garantire una maggiore efficienza dei processi, in linea con gli standard di Luxottica Group, è proseguita per tutto il 2004 con l accentramento delle funzioni amministrative in un unica sede in Australia e l adozione da parte dei negozi di Hong Kong del sistema di monitoraggio delle vendite centralizzato. Infine, per quanto concerne i business già consolidati, LensCrafters raccoglie i frutti delle politiche di miglioramento del servizio e ha beneficiato dell ottimo successo della selezione di prodotti offerti, mentre Sunglass Hut ha portato a compimento il riposizionamento della propria brand image iniziato nel 2003, volto ad accentuare gli aspetti fashion del marchio, per trarre maggior vantaggio dalle tendenze in atto nel settore sole. IL FATTURATO DELLA DIVISIONE RETAIL In milioni di US$ 1 trimestre 2 trimestre 3 trimestre 4 trimestre Totale anno inclusa 53 a sett esclusa 53 a sett inclusa 53 a sett esclusa 53 a sett ,0 233,1 250,7 280,8 324,6 352,1 362,9 516,4 510,8 641,5 229,5 233,3 256,7 278,6 323,6 342,9 553,3 553,0 542,7 662,7 228,7 241,1 271,0 298,4 329,9 346,0 530,2 556,4 603,6 668,3 199,7 209,2 261,6 238,4 270,9 299,3 311,1 477,3 479,4 636,2 594,5 945,5 869,0 916, , , , , , , , , , ,1 14

16 LUXOTTICA GROUP NEL 2004 WHOLESALE PORTAFOGLIO MARCHI Nel 2004 si sono evidenziate due positive tendenze per i marchi in licenza: da un lato, Luxottica Group ha concluso accordi prestigiosi che danno ulteriore equilibrio e forza al proprio portafoglio marchi, dall altro, le nuove intese e quelle che sono state rinnovate hanno una durata maggiore rispetto al passato. L estensione temporale degli accordi incrementa le possibilità di sviluppo delle collezioni stesse e la loro capacità di posizionarsi nel mercato. Sono stati siglati due nuovi accordi con le importanti case di moda Donna Karan e Dolce & Gabbana mentre altre firme, già partner di Luxottica Group, hanno mostrato ottimi tassi di crescita, assicurando una performance molto positiva al portafoglio nel suo insieme. Prada e Versace hanno dimostrato di essere pienamente in linea con le proiezioni fatte dal Gruppo mentre Bulgari e Chanel, marchi già molto forti nell ambito delle loro tipologie di distribuzione, continuano a mostrare il loro valore. Questo accresce la soddisfazione di Luxottica Group per il rinnovo dei rispettivi contratti avvenuto proprio nel In particolare, tra quelli in licenza lo scorso anno, Chanel è il marchio che ha venduto di più a valore, rappresentando quasi il 5% del fatturato consolidato. Va notato come a livello globale le vendite per i marchi di proprietà continuino a essere particolarmente importanti. A tale proposito, nel 2004 Ray-Ban ha proseguito la sua crescita, dimostrando quanto il Gruppo sia stato capace di fare con questo marchio, attualmente il numero uno nel mondo, nonché il più importante per Luxottica Group rappresentando il 15% circa delle vendite consolidate. Infatti, nel 2003 sono state lanciate le nuove linee Ray-Ban Vista e Ray-Ban Junior che stanno ottenendo un grande successo. Ray-Ban Vista è in poco più di un anno cresciuto sino al 20% del fatturato Ray-Ban pur senza incidere sulle vendite del settore sole, offrendo anzi nuove opportunità, il sole alla vista e viceversa. Ma Ray-Ban non è il solo, anche gli altri marchi del Gruppo, in particolare Vogue, Arnette, Persol e Revo hanno presentato risultati positivi e lasciano intravedere ottime prospettive di crescita. Un 2004 molto soddisfacente dunque, con un portafoglio marchi sempre più forte ed equilibrato, in grado di coprire tendenze e desideri diversissimi del mercato, con il continuo apprezzamento da parte di marchi prestigiosi nel mondo della moda che hanno scelto di rinnovare o iniziare i propri accordi con Luxottica Group. DISTRIBUZIONE I positivi dati economici aggregati e il gradimento dimostrato verso le nuove collezioni rendono il 2004 un anno senza dubbio positivo per la distribuzione wholesale. Le vendite ai clienti terzi sono state pari a Euro 908,1 milioni, aumentate del 10,4% rispetto al L utile operativo del wholesale totale è progredito nel 2004 del 14,1% rispetto all esercizio precedente, raggiungendo Euro 233,1 milioni, con un incidenza percentuale sulle vendite del settore del 21,3% (19,2% nel 2003). Il business wholesale ha continuato a crescere con tassi superiori al mercato nella maggior parte dei Paesi in cui il Gruppo è presente. In Europa, che rimane l area più importante per il wholesale, Luxottica Group ha continuato a progredire, anche in mercati che non sono cresciuti in valore assoluto. Lo stesso si è verificato negli Stati Uniti, dove le vendite a terzi e la loro redditività sono migliorate grazie alla rinnovata forza del portafoglio marchi, in particolare dei marchi fashion. Per quanto riguarda l area asiatica, nei primi sei mesi dell anno è continuata la contrazione già registrata nel corso del 2003, con un inversione di tendenza nella seconda metà dell anno. Il mercato sudamericano ha evidenziato una ripresa nei due principali Paesi, soprattutto il Brasile, migliorando le proprie performance sia in termini di fatturato che di redditività. Sul piano strutturale, la costituzione nel corso degli anni di centri di distribuzione centralizzati ha aumentato l efficienza del servizio ai clienti, ragion per cui il Gruppo ha continuato a investire nell ottimizzazione dei servizi e della logistica. Luxottica Group continua a essere un partner ideale per i clienti, i quali possono avvantaggiarsi di una 15

17 LUXOTTICA GROUP NEL 2004 gamma di prodotti e servizi realmente incomparabile. Anche l acquisizione di catene di vendita al dettaglio ha portato dei benefici al servizio che viene reso da Luxottica Group ai propri clienti. L esperienza di Luxottica Group nelle proprie catene di vendita al dettaglio, infatti, permette una maggiore competenza e comprensione delle problematiche e dei bisogni degli ottici indipendenti. Luxottica Group non solo propone i migliori marchi, con una gamma studiata per le specifiche esigenze di quel mercato, ma li consegna e li presenta nei tempi e modi che ne valorizzano al meglio le caratteristiche, oltre a fornire tutta l assistenza e il servizio pre e post vendita necessari. Un insieme di elementi, questi, che permettono all ottico indipendente di poter svolgere il proprio lavoro nel migliore dei modi, accrescendo il valore generale del mercato dell ottica di qualità. PRODUZIONE Nel 2004 Luxottica Group ha continuato nel suo impegno costante per rendere la struttura produttiva ancora più efficiente. Le principali linee direttrici in questo ambito sono la riduzione del costo industriale, il miglioramento dei livelli di servizio alla clientela, il costante aumento della qualità del prodotto e la ricerca continua di nuovi materiali e tipologie produttive. Per quanto attiene al contenimento del costo industriale, le diverse unità produttive del Gruppo, già specializzate in specifiche tecnologie produttive al fine di perseguire i massimi livelli di efficienza, hanno intensificato l attività di aggiornamento tecnico del personale riguardo la gestione del lavoro e la formazione del costo industriale. Inoltre, è stato riorganizzato l ufficio acquisti con la separazione dell attività di buyer dall attività di riassortimento dei magazzini, quest ultima affidata all area della programmazione. Grande impegno è stato profuso nel corso dell anno per studiare e formalizzare nuovi e più affidabili protocolli di controllo qualità per la produzione interna e la produzione acquistata all esterno; identico processo è stato altresì avviato sul controllo e collaudo delle materie prime acquistate prima del loro inserimento nel circuito produttivo. Le previsioni di crescita della produzione di iniettato hanno spinto il Gruppo ad avviare un programma di ricerca finalizzato al miglioramento della capacità di produzione di stampi, come quantità e qualità. Uno dei focus del Gruppo è sempre stato il servizio alla clientela, e in effetti attualmente Luxottica Group vanta di gran lunga i migliori tempi, sia di consegna che di assistenza post vendita. Nel corso del 2004 il maggior ricambio dei prodotti, dovuto all accelerazione della propensione al consumo, ha posto in evidenza la necessità di ridurre drasticamente gli orizzonti temporali della programmazione per poter garantire il mantenimento degli standard di servizio senza incrementare i livelli delle scorte. Riguardo agli impianti è stato avviato il processo di informatizzazione dell unità produttiva cinese Tristar, mentre per conformarsi all efficienza e alla specializzazione della produzione, lo stabilimento di Gazzada, acquisito insieme alle licenze Versace e Versus, è stato chiuso e la sua produzione spostata sulle altre strutture. 16

18 ANNUAL REPORT 2004

19 ANNUAL REPORT 2004

20 ANNUAL REPORT 2004 DISTRIBUZIONE Pilastro fondamentale della leadership di Luxottica Group, la struttura di distribuzione è una delle più estese e capillari del settore. Attualmente la rete distributiva wholesale di Luxottica Group copre 120 Paesi del mondo, con presenza diretta nei 28 mercati più significativi, mentre la parte retail si estende principalmente nel Nord America e in Asia Pacifico, assicurando la migliore e più efficace distribuzione del prodotto di Luxottica Group nei più importanti mercati del mondo. Luxottica Group controlla più di negozi, di proprietà, in licenza e in franchising, principalmente in Nord America, Australia, Nuova Zelanda e sud-est asiatico. In Europa la presenza si limita a un centinaio di negozi della catena Sunglass Hut, specializzata nel sole, concentrati principalmente nel Regno Unito. Questa struttura distributiva è il frutto di un intuizione strategica fondamentale; il management di Luxottica Group ha compreso diversi anni fa come il controllo progressivo della distribuzione sarebbe stato determinante per accrescere le opportunità di sviluppo. Così, dopo essere nata come un produttore di montature, Luxottica Group ha progressivamente preso il controllo diretto della distribuzione wholesale e dal 1995 anche di quella retail. Grazie alla propria rete distributiva oggi Luxottica Group è presente in tutti i mercati più importanti del mondo sia per il wholesale che per il retail, mentre osserva da vicino lo sviluppo di tutti i mercati con maggior potenziale di crescita, pronta a intervenire e consolidare la propria presenza distributiva in risposta a sviluppi significativi. RETAIL La divisione retail di Luxottica Group gestisce le catene LensCrafters, Pearle Vision, Pearle Vision Franchising, Sunglass Hut, Sears Optical, Target Optical, BJ s Optical e le catene di OPSM Group. Nel Nord America Luxottica Group è il leader nella vendita al dettaglio di prodotti di ottica, sia nel segmento vista che nel segmento sole. Sunglass Hut è la più estesa catena al mondo per la vendita di occhiali da sole con negozi principalmente in Nord America e Asia Pacifico. Infine, i negozi di OPSM Group garantiscono al Gruppo la leadership nell Asia Pacifico, in Australia, Nuova Zelanda e Hong Kong. Il 2004 è stato un anno particolarmente positivo sia per i risultati derivanti dalle catene già controllate dal Gruppo, LensCrafters, Sunglass Hut e OPSM Group, sia per l espansione della rete distributiva al dettaglio negli Stati Uniti con l acquisizione di Cole National. Con questa operazione la presenza di Luxottica Group nel mercato nordamericano non si è solo ampliata quantitativamente ma è anche diventata più equilibrata e articolata. Oggi Luxottica Group controlla le due più importanti catene del settore vista (LensCrafters e Pearle Vision) ed è diventata il numero uno nel settore dei negozi di ottica gestiti in licenza (Licensed Brands), in cui non era presente prima. Inoltre, con EyeMed Vision Care Luxottica Group è diventata il secondo gestore nelle convenzioni aziendali nel campo dell ottica, un settore sempre più importante negli Stati Uniti. Per quanto concerne l andamento degli altri mercati, il 2004 ha visto l acquisizione del 100% del capitale di 19

Le immagini che arricchiscono questo Annual Report raccontano le missioni Give the Gift of Sight attraverso i ritratti di alcune delle oltre 750.

Le immagini che arricchiscono questo Annual Report raccontano le missioni Give the Gift of Sight attraverso i ritratti di alcune delle oltre 750. ANNUAL REPORT 2006 ESERCIZIO CHIUSO AL 31 DICEMBRE 2006 Le immagini che arricchiscono questo Annual Report raccontano le missioni Give the Gift of Sight attraverso i ritratti di alcune delle oltre 750.000

Dettagli

TOD S S.p.A. continua lo sviluppo internazionale del Gruppo. Rafforzata la posizione finanziaria.

TOD S S.p.A. continua lo sviluppo internazionale del Gruppo. Rafforzata la posizione finanziaria. Milano, 14 maggio TOD S S.p.A. continua lo sviluppo internazionale del Gruppo. Rafforzata la posizione finanziaria. Approvato dal Consiglio di Amministrazione il Resoconto intermedio sulla gestione del

Dettagli

Le immagini che arricchiscono questo Annual Report raccontano le missioni Give the Gift of Sight attraverso i ritratti di alcune delle oltre 780.

Le immagini che arricchiscono questo Annual Report raccontano le missioni Give the Gift of Sight attraverso i ritratti di alcune delle oltre 780. ANNUAL REPORT 2007 ANNUAL REPORT 2007 ESERCIZIO CHIUSO AL 31 DICEMBRE 2007 Le immagini che arricchiscono questo Annual Report raccontano le missioni Give the Gift of Sight attraverso i ritratti di alcune

Dettagli

TOD S S.p.A. crescita dei ricavi del 6,2% nei primi nove mesi del 2015 con margine EBITDA del 20,3%

TOD S S.p.A. crescita dei ricavi del 6,2% nei primi nove mesi del 2015 con margine EBITDA del 20,3% Milano, 11 novembre 2015 TOD S S.p.A. crescita dei ricavi del 6,2% nei primi nove mesi del 2015 con margine EBITDA del 20,3% Approvato dal Consiglio di Amministrazione il Resoconto intermedio sulla gestione

Dettagli

Approvato dal Consiglio di Amministrazione il Resoconto intermedio sulla gestione del Gruppo Tod s relativo ai primi tre mesi del 2013

Approvato dal Consiglio di Amministrazione il Resoconto intermedio sulla gestione del Gruppo Tod s relativo ai primi tre mesi del 2013 Sant Elpidio a Mare, 14 maggio TOD S S.p.A. Forte crescita dei ricavi all estero (Cina: +55,4%, Americhe: +31%). Italia: -26,7%. Solida crescita nei DOS (+16,8%). Confermata l ottima redditività del Gruppo,

Dettagli

Approvato dal Consiglio di Amministrazione il Resoconto intermedio sulla gestione del Gruppo Tod s relativo ai primi nove mesi del 2013

Approvato dal Consiglio di Amministrazione il Resoconto intermedio sulla gestione del Gruppo Tod s relativo ai primi nove mesi del 2013 Milano, 13 novembre 2013 TOD S S.p.A. Solida crescita dei ricavi all estero (Greater China: +28%, Americhe: +14%). Confermata l ottima redditività del Gruppo (margine Ebitda: 26,5%). Aumentate le disponibilità

Dettagli

Il primo retailer italiano nel settore della gioielleria Pag. 1. Il mercato e le strategie di sviluppo Pag. 2. Strategia di marchi Pag.

Il primo retailer italiano nel settore della gioielleria Pag. 1. Il mercato e le strategie di sviluppo Pag. 2. Strategia di marchi Pag. DOCUMENTAZIONE CONTENUTA NELLA CARTELLA Il primo retailer italiano nel settore della gioielleria Pag. 1 Il mercato e le strategie di sviluppo Pag. 2 Strategia di marchi Pag. 3 I risultati economico finanziari

Dettagli

TOD S S.p.A. Solida crescita del Gruppo nei primi nove mesi del 2012 ricavi: +7,3% (Tod s: +16,9%); il margine Ebitda sale al 26,6%

TOD S S.p.A. Solida crescita del Gruppo nei primi nove mesi del 2012 ricavi: +7,3% (Tod s: +16,9%); il margine Ebitda sale al 26,6% Milano, 13 novembre TOD S S.p.A. Solida crescita del Gruppo nei primi nove mesi del ricavi: +7,3% (Tod s: +16,9%); il margine Ebitda sale al 26,6% Approvato dal Consiglio di Amministrazione il Resoconto

Dettagli

COMPANY PROFILE COMPANY PROFILE

COMPANY PROFILE COMPANY PROFILE L azienda Il prodotto I negozi Contatti L AZIENDA storia CLASS nasce nel 1979 frutto di una grande attenzione all universo femminile nel quale ha espresso il suo ideale di donna ispirato da un minimalismo

Dettagli

TOD S S.p.A. crescita dei ricavi dell 1% circa nel terzo trimestre del 2014; margine EBITDA del 21,7% nei 9 mesi, a cambi costanti

TOD S S.p.A. crescita dei ricavi dell 1% circa nel terzo trimestre del 2014; margine EBITDA del 21,7% nei 9 mesi, a cambi costanti Milano, 12 novembre 2014 TOD S S.p.A. crescita dei ricavi dell 1% circa nel terzo trimestre del 2014; margine EBITDA del 21,7% nei 9 mesi, a cambi costanti Approvato dal Consiglio di Amministrazione il

Dettagli

TOD S S.p.A. crescita dei ricavi dell 1,5% nel primo trimestre 2015.

TOD S S.p.A. crescita dei ricavi dell 1,5% nel primo trimestre 2015. Milano, 13 maggio TOD S S.p.A. crescita dei ricavi dell 1,5% nel primo trimestre. Approvato dal Consiglio di Amministrazione il Resoconto intermedio sulla gestione del Gruppo Tod s relativo ai primi tre

Dettagli

valori in milioni di Euro esercizio 2005 esercizio 2004 var. %

valori in milioni di Euro esercizio 2005 esercizio 2004 var. % Milano, 30 marzo 2006 TOD S S.p.A.: eccellenti risultati nell esercizio 2005 (Ricavi: +19,5%, EBITDA: +27%, EBIT: +34%, utile netto: +39%). Dividendo 2005: 1 Euro per azione, più che raddoppiato rispetto

Dettagli

TOD S S.p.A. i ricavi del Gruppo nel 2014 sono pari a 965,6 milioni di Euro, allineati all anno precedente; +4,5% nel quarto trimestre.

TOD S S.p.A. i ricavi del Gruppo nel 2014 sono pari a 965,6 milioni di Euro, allineati all anno precedente; +4,5% nel quarto trimestre. Sant Elpidio a Mare, 22 gennaio 2015 TOD S S.p.A. i ricavi del Gruppo nel sono pari a 965,6 milioni di Euro, allineati all anno precedente; +4,5% nel quarto trimestre. Approvati dal Consiglio di Amministrazione

Dettagli

Comunicato Stampa BRUNELLO CUCINELLI: il C.d.A. esamina i Ricavi Netti Preliminari della gestione del primo semestre 2015

Comunicato Stampa BRUNELLO CUCINELLI: il C.d.A. esamina i Ricavi Netti Preliminari della gestione del primo semestre 2015 Comunicato Stampa BRUNELLO CUCINELLI: il C.d.A. esamina i Ricavi Netti Preliminari della gestione del primo semestre 2015 Ricavi netti 1 a 200,3 milioni di Euro, +13,9% a cambi correnti rispetto al 30

Dettagli

Relazione Finanziaria Annuale 2012

Relazione Finanziaria Annuale 2012 Relazione Finanziaria Annuale 2012 RElazione finanziaria annuale 2012 INDICE 3 > Indice Relazione sulla Gestione 5 Appendice 44 Relazione sul Governo Societario 55 Bilancio consolidato 95 Situazione

Dettagli

Forte accelerazione dei ricavi, in crescita del 15% 3,5 nel quarto trimestre 2014

Forte accelerazione dei ricavi, in crescita del 15% 3,5 nel quarto trimestre 2014 Forte accelerazione dei ricavi, in crescita del 15% 3,5 nel quarto trimestre 2014 Adil Mehboob-Khan e Massimo Vian nominati co-ceo Fatturato consolidato 2014 adjusted 3,5 in crescita del 6,7% a cambi costanti

Dettagli

Approvati dal Consiglio di Amministrazione i dati preliminari di vendita dell esercizio 2013

Approvati dal Consiglio di Amministrazione i dati preliminari di vendita dell esercizio 2013 Sant Elpidio a Mare, 29 gennaio 2014 TOD S S.p.A.: i ricavi del Gruppo, a cambi costanti, salgono a 979,2 milioni nell (+1,7%); crescita a doppia cifra in Greater China e nelle Americhe. Ottima performance

Dettagli

MONCLER S.P.A.: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 30 SETTEMBRE 2014 1

MONCLER S.P.A.: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 30 SETTEMBRE 2014 1 MONCLER S.P.A.: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 30 SETTEMBRE 2014 1 MONCLER: RICAVI IN CRESCITA DEL 18% A TASSI DI CAMBIO COSTANTI Ricavi Consolidati: Euro

Dettagli

Resoconto intermedio di gestione al 30 SETTEMBRE 2010

Resoconto intermedio di gestione al 30 SETTEMBRE 2010 Resoconto intermedio di gestione al 30 SETTEMBRE 2010 IAS/IFRS Luxottica Group S.p.A., Via Cantù, 2, 20123 Milano - C.F. Iscr. Reg. Imp. Milano n. 00891030272 - Partita IVA 10182640150 Indice 1. RELAZIONE

Dettagli

Comunicato Stampa BRUNELLO CUCINELLI: il C.d.A. esamina i Ricavi Netti Preliminari della gestione del primo semestre 2014.

Comunicato Stampa BRUNELLO CUCINELLI: il C.d.A. esamina i Ricavi Netti Preliminari della gestione del primo semestre 2014. Comunicato Stampa BRUNELLO CUCINELLI: il C.d.A. esamina i Ricavi Netti Preliminari della gestione del primo semestre 2014. Ricavi netti 1 a 175,8 milioni di Euro, in crescita dell 11,6% (a cambi correnti

Dettagli

Corso di Strategie d impresa

Corso di Strategie d impresa Corso di Strategie d impresa A.A. 2009/2010 Prof. Tonino Pencarelli - Dott. Simone Splendiani CASO J- BasicNet strategy Un sistema innovativo basato su tecnologia e stile A cura di: Sara Barone e Alessandra

Dettagli

Salvatore Ferragamo S.p.A.

Salvatore Ferragamo S.p.A. COMUNICATO STAMPA Dati Preliminari di Vendita del Gruppo per l Esercizio 2014 Continua la crescita delle vendite del Gruppo Salvatore Ferragamo Ricavi dell anno 2014 a 1.332 milioni di euro, in aumento

Dettagli

Eccellenti risultati nel primo semestre 2011, il migliore di sempre. Crescono il fatturato (+8%), l Ebitda (+16%) e l Utile netto (+11%).

Eccellenti risultati nel primo semestre 2011, il migliore di sempre. Crescono il fatturato (+8%), l Ebitda (+16%) e l Utile netto (+11%). COMUNICATO STAMPA Eccellenti risultati nel primo semestre 2011, il migliore di sempre. Crescono il fatturato (+8%), l Ebitda (+16%) e l Utile netto (+11%). Fatturato: 125,2 milioni di euro (115,6 milioni

Dettagli

Pensierino iniziale. ben più di semplici protesi

Pensierino iniziale. ben più di semplici protesi Pensierino iniziale -Quanto tempo ci vuole per scegliere un occhiale da sole. - prima il modello di massima - metallo, plastica, acetato, misto - lente in vetro o plastica - quale Griffe..!!!?? - poi la

Dettagli

Ricerchiamo sempre l' atteggiamento mentale positivo, perché noi crediamo che solo con la fiducia in se stessi e negli altri, oltre che con la

Ricerchiamo sempre l' atteggiamento mentale positivo, perché noi crediamo che solo con la fiducia in se stessi e negli altri, oltre che con la Ricerchiamo sempre l' atteggiamento mentale positivo, perché noi crediamo che solo con la fiducia in se stessi e negli altri, oltre che con la determinazione giusta, si possono raggiungere gli obiettivi

Dettagli

ANNUAL REPORT 2003 ESERCIZIO CHIUSO AL 31 DICEMBRE 2003

ANNUAL REPORT 2003 ESERCIZIO CHIUSO AL 31 DICEMBRE 2003 ANNUAL REPORT 2003 ESERCIZIO CHIUSO AL 31 DICEMBRE 2003 INDICE LETTERA AGLI AZIONISTI 5 PRINCIPALI EVENTI DEL 2003 8 RESOCONTO DEL 2003 15 ATTIVITÀ DI PRODUZIONE E DISTRIBUZIONE ALL INGROSSO 15 ATTIVITÀ

Dettagli

e società controllate Sede in Milano, Via Marco Burigozzo, 5 Note di commento ai prospetti contabili consolidati al 31 Marzo 2004

e società controllate Sede in Milano, Via Marco Burigozzo, 5 Note di commento ai prospetti contabili consolidati al 31 Marzo 2004 Relazione trimestrale Marzo 2004 Class Editori S.p.A. e società controllate Sede in Milano, Via Marco Burigozzo, 5 Note di commento ai prospetti contabili consolidati al 31 Marzo 2004 La relazione trimestrale

Dettagli

POSTE ITALIANE: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA I RISULTATI AL 30 SETTEMBRE 2015 RICAVI E RISULTATO OPERATIVO IN CRESCITA

POSTE ITALIANE: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA I RISULTATI AL 30 SETTEMBRE 2015 RICAVI E RISULTATO OPERATIVO IN CRESCITA POSTE ITALIANE: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA I RISULTATI AL 30 SETTEMBRE 2015 RICAVI E RISULTATO OPERATIVO IN CRESCITA Ricavi totali: 23,9 miliardi, +6,0% ( 22,6 miliardi al 30.09.2014) Risultato

Dettagli

4 dicembre 2012, Villa Valmarana Morosini, Altavilla Vicentina

4 dicembre 2012, Villa Valmarana Morosini, Altavilla Vicentina Cerimonia di conferimento Master Honoris Causa of Business Administration della Fondazione CUOA Leonardo Del Vecchio, Presidente Luxottica Group S.p.A. 4 dicembre 2012, Villa Valmarana Morosini, Altavilla

Dettagli

Aprile 2006: Numero 7

Aprile 2006: Numero 7 Aprile 2006: Numero 7 NEWSLETTER FINANZIARIA POLIGRAFICA SAN FAUSTINO La Newsletter è disponibile online all indirizzo www.psf.it Alberto Frigoli In questo numero: - Lettera del Presidente - Evoluzione

Dettagli

Comunicato stampa della Giorgio Fedon & Figli S.p.A.

Comunicato stampa della Giorgio Fedon & Figli S.p.A. Comunicato stampa della Giorgio Fedon & Figli S.p.A. RAGIONE SOCIALE - SEDE LEGALE Giorgio Fedon & Figli S.p.A. Via dell Occhiale, 11 - Vallesella 32040 Domegge di Cadore (BL) Codice fiscale e Partita

Dettagli

MONCLER S.P.A.: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE DEL PRIMO TRIMESTRE 2014 1

MONCLER S.P.A.: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE DEL PRIMO TRIMESTRE 2014 1 MONCLER S.P.A.: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE DEL PRIMO TRIMESTRE 2014 1 MONCLER: RICAVI IN CRESCITA NEL PRIMO TRIMESTRE 2014, +19% A CAMBI COSTANTI Ricavi

Dettagli

Il Gruppo Cariparma FriulAdria consolida la crescita e il sostegno a famiglie e imprese, rafforzando i fondamentali

Il Gruppo Cariparma FriulAdria consolida la crescita e il sostegno a famiglie e imprese, rafforzando i fondamentali Comunicato stampa RISULTATI DEL 1 SEMESTRE DEL GRUPPO CARIPARMA FRIULADRIA Il Gruppo Cariparma FriulAdria consolida la crescita e il sostegno a famiglie e imprese, rafforzando i fondamentali Utile Netto

Dettagli

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Lezione di Corporate e Investment Banking Università degli Studi di Roma Tre Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Massimo Caratelli, febbraio 2006 ma.caratelli@uniroma3.it

Dettagli

RELAZIONE FINANZIARIA ANNUALE 2013 IAS/IFRS

RELAZIONE FINANZIARIA ANNUALE 2013 IAS/IFRS RELAZIONE FINANZIARIA ANNUALE 2013 IAS/IFRS Luxottica Group S.p.A., Via Cantù, 2, 20123 Milano - C.F. Iscr. Reg. Imp. Milano n. 00891030272 - Partita IVA 10182640150 1. RELAZIONE SULLA GESTIONE 2. RELAZIONE

Dettagli

Le collezioni si caratterizzano per una spiccata vocazione alla sperimentazione e alla ricerca. Sono ricche di dettagli che combinano un design

Le collezioni si caratterizzano per una spiccata vocazione alla sperimentazione e alla ricerca. Sono ricche di dettagli che combinano un design IL BRAND Il marchio GAZZARRINI nasce nel 1993 dall iniziativa e dall esperienza trentennale nel mondo della moda. Fin dall inizio, si distingue subito per un approccio innovativo al prodotto, tanto da

Dettagli

PartnerWorld. Straordinarie possibilità di crescita con. IBM Global Financing. Servizi finanziari per i Business Partner IBM. IBM Global Financing

PartnerWorld. Straordinarie possibilità di crescita con. IBM Global Financing. Servizi finanziari per i Business Partner IBM. IBM Global Financing PartnerWorld IBM Global Financing Straordinarie possibilità di crescita con IBM Global Financing Servizi finanziari per i Business Partner IBM ibm.com/partnerworld Accesso diretto a un avanzato servizio

Dettagli

SOGEFI: RISULTATI SEMESTRALI IN CALO PER LA MINORE PRODUZIONE DI AUTO, RICAVI E MARGINI IN RIPRESA NEL SECONDO TRIMESTRE

SOGEFI: RISULTATI SEMESTRALI IN CALO PER LA MINORE PRODUZIONE DI AUTO, RICAVI E MARGINI IN RIPRESA NEL SECONDO TRIMESTRE COMUNICATO STAMPA Il Consiglio di Amministrazione approva la relazione al 30 giugno 2009 SOGEFI: RISULTATI SEMESTRALI IN CALO PER LA MINORE PRODUZIONE DI AUTO, RICAVI E MARGINI IN RIPRESA NEL SECONDO TRIMESTRE

Dettagli

La quotazione sul MAC 9 Maggio 2008

La quotazione sul MAC 9 Maggio 2008 La quotazione sul MAC 9 Maggio 2008 Index La Tessitura Pontelambro 3 Dati finanziari 6 Strategia 9 La scelta del Mac 10 Offerta globale Struttura dell operazione 13 Il risultato 14 L esperienza sul MAC

Dettagli

Gestione completa della distribuzione ai punti vendita attraverso la soluzione SAP Retail

Gestione completa della distribuzione ai punti vendita attraverso la soluzione SAP Retail Gruppo Fratelli Pietrini S.p.a - Scarpamondo. Utilizzata con concessione dell autore. Gestione completa della distribuzione ai punti vendita attraverso la soluzione SAP Retail Partner Nome dell azienda

Dettagli

UNITED COLORS OF BENETTON. DOTT. FRANCESCO BARBARO

UNITED COLORS OF BENETTON. DOTT. FRANCESCO BARBARO UNITED COLORS OF BENETTON. DOTT. FRANCESCO BARBARO 1 INDICE 1/2 1. IL GRUPPO BENETTON: COMPANY OVERVIEW 2. LA STRATEGIA D AREA 2.1 IL POSIZIONAMENTO COMPETITIVO 2.2 LA CONFIGURAZIONE DELLE ATTIVITA 3.

Dettagli

ANNUAL R EVI EW 2012

ANNUAL R EVI EW 2012 Annual Review 2012 ANNUAL REVIEW 2012 3 Tutte le immagini che arricchiscono questa Annual Review raccontano le missioni One- Sight attraverso i ritratti di alcune delle centinaia di migliaia di persone

Dettagli

LA STORIA NEL FUTURO Cosmesi italiana: Competere nel mercato internazionale

LA STORIA NEL FUTURO Cosmesi italiana: Competere nel mercato internazionale LA STORIA NEL FUTURO Cosmesi italiana: Competere nel mercato internazionale Relatore: Dott. Alberto Pollini- Direttore Commerciale e Marketing Mirato S.p.A. CHI E MIRATO Mirato è uno dei principali protagonisti

Dettagli

A u m e n t o d i c a p i t a l e. M i l a n o, 2 7 M a g g i o 2 0 0 4

A u m e n t o d i c a p i t a l e. M i l a n o, 2 7 M a g g i o 2 0 0 4 A u m e n t o d i c a p i t a l e M i l a n o, 2 7 M a g g i o 2 0 0 4 Contenuti La struttura e l attività del Gruppo BasicNet Il Business System L acquisizione del marchio K-Way e della licenza del marchio

Dettagli

Salvatore Ferragamo S.p.A.

Salvatore Ferragamo S.p.A. COMUNICATO STAMPA Salvatore Ferragamo S.p.A. Il Consiglio di Amministrazione approva il Resoconto Intermedio Consolidato di Gestione al 30 settembre 2014 Continua la crescita del Gruppo Salvatore Ferragamo:

Dettagli

Ricavi consolidati 2015 pari a 268,8 milioni di Euro, rispetto ai 251,5 milioni di Euro dell esercizio 2014 (+7% a cambi correnti)

Ricavi consolidati 2015 pari a 268,8 milioni di Euro, rispetto ai 251,5 milioni di Euro dell esercizio 2014 (+7% a cambi correnti) COMUNICATO STAMPA AEFFE: Approvati I Risultati Dell 2015 San Giovanni in Marignano, 10 Marzo 2016 Il Consiglio di Amministrazione di Aeffe Spa - società del lusso, quotata al segmento STAR di Borsa Italiana,

Dettagli

SWATCH GROUP: CIFRE PRINCIPALI 2007

SWATCH GROUP: CIFRE PRINCIPALI 2007 COMUNICATO STAMPA BIENNE, 14 MARZO 2008 SWATCH GROUP: CIFRE PRINCIPALI 2007 Utile netto supera per la prima volta il tetto di 1 miliardo di CHF. Margine operativo migliorato a 21.9% (anno precedente 20.2%);

Dettagli

RELAZIONE FINANZIARIA ANNUALE

RELAZIONE FINANZIARIA ANNUALE RELAZIONE FINANZIARIA ANNUALE AL 31 DICEMBRE 2010 IAS/IFRS Luxottica Group S.p.A., Via Cantù, 2, 20123 Milano - C.F. Iscr. Reg. Imp. Milano n. 00891030272 - Partita IVA 10182640150 Indice 1. RELAZIONE

Dettagli

Mobile Sales su Tablet

Mobile Sales su Tablet Mobile Sales su Tablet SAP Forum Milano 26 settembre 2013 Chi è DS Group SAP Gold Partner con Focus sulla MOBILITY 16 anni 150.000 mobile workers Esperienza nella realizzazione e implementazione di soluzioni

Dettagli

DIP Diffusione Italiana Preziosi Spa. Company Profile

DIP Diffusione Italiana Preziosi Spa. Company Profile DIP Diffusione Italiana Preziosi Spa BLUESPIRIT Company Profile Uno sguardo d insieme Storia dell azienda e del suo successo Le tappe fondamentali I brand Il piano marketing Il format Bluespirit Scheda

Dettagli

LOOKBOOK. Brand Identity

LOOKBOOK. Brand Identity LOOKBOOK Brand Identity 2015 1 2 3 CONTENTS 4 BRAND VISION STILE ITALIANO COME IDENTITÀ ESTETICA E DI DISTINZIONE, COME ORIENTAMENTO CULTURALE ALL ECCELLENZA MANIFATTURIERA E AL DESIGN DI PRODOTTO 6 PRODUCT

Dettagli

IL GRUPPO ENEL PRESENTA IL PIANO STRATEGICO 2016-2019

IL GRUPPO ENEL PRESENTA IL PIANO STRATEGICO 2016-2019 IL GRUPPO ENEL PRESENTA IL PIANO STRATEGICO 2016-2019 Il nuovo piano si basa su quello presentato a marzo 2015, accelerando la creazione di valore nell ambito dei quattro principi fondamentali ed aggiungendone

Dettagli

La presenza del capitale straniero nelle grandi aziende del lusso: opportunità o rischi?

La presenza del capitale straniero nelle grandi aziende del lusso: opportunità o rischi? La presenza del capitale straniero nelle grandi aziende del lusso: opportunità o rischi? Intervento di Carlo Pambianco Giovedì, 9 ottobre 2014 Salone Bondioli - Via Milazzo 16, Bologna I NUOVI SCENARI

Dettagli

DOCUMENTO DI INFORMAZIONE ANNUALE AI SENSI DELL ART. 54 DEL REGOLAMENTO EMITTENTI 11971/1999 16 giugno 2006 16 maggio 2007

DOCUMENTO DI INFORMAZIONE ANNUALE AI SENSI DELL ART. 54 DEL REGOLAMENTO EMITTENTI 11971/1999 16 giugno 2006 16 maggio 2007 DOCUMENTO DI INFORMAZIONE ANNUALE AI SENSI DELL ART. 54 DEL REGOLAMENTO EMITTENTI 11971/1999 16 giugno 2006 16 maggio 2007 NATURA DELL INFORMAZIONE DATA LUOGO IN CUI E REPERIBILE L INFORMAZIONE Comunicato

Dettagli

Salvatore Ferragamo S.p.A.

Salvatore Ferragamo S.p.A. COMUNICATO STAMPA Salvatore Ferragamo S.p.A. Il Consiglio di Amministrazione approva la Relazione Finanziaria Semestrale Consolidata al 30 giugno 2015 Continua la crescita dei Ricavi e dei Profitti del

Dettagli

CONAFI PRESTITO : APPROVATA LA RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2011

CONAFI PRESTITO : APPROVATA LA RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2011 CONAFI PRESTITO : APPROVATA LA RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2011 Margine di intermediazione consolidato pari a 5,68 milioni di euro (4,14 milioni di euro al IH2010) Risultato della gestione operativa

Dettagli

Per distinguersi in un mercato fortemente concentrato,

Per distinguersi in un mercato fortemente concentrato, DALLE TARIFFE ALLA CRESCITA UN ASSICURATORE GLOBALE CHE COPRE I BISOGNI DEL CLIENTE ANCHE IN AMBITI COME LA SALUTE, L ABITAZIONE, LA SICUREZZA PATRIMONIALE. TRA RIGORE TECNICO, RICHIESTA DI FLESSIBILITÀ

Dettagli

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update MERCATO MONDIALE DEI BENI DI LUSSO: TERZO ANNO CONSECUTIVO DI CRESCITA A DUE CIFRE. SUPERATI I 200 MILIARDI DI EURO NEL 2012 Il mercato del

Dettagli

Comunicato stampa della Giorgio Fedon & Figli S.p.A.

Comunicato stampa della Giorgio Fedon & Figli S.p.A. Comunicato stampa della Giorgio Fedon & Figli S.p.A. RAGIONE SOCIALE - SEDE LEGALE Giorgio Fedon & Figli S.p.A. Via dell Occhiale, 11 - Vallesella 32040 Domegge di Cadore (BL) Codice fiscale e Partita

Dettagli

Comunicazione e Marketing Organizzazione Aziendale. Industria & ICT Energia Consumer Hi-Tech Cosmesi Turismo & Benessere

Comunicazione e Marketing Organizzazione Aziendale. Industria & ICT Energia Consumer Hi-Tech Cosmesi Turismo & Benessere Comunicazione e Marketing Organizzazione Aziendale Industria & ICT Energia Consumer Hi-Tech Cosmesi Turismo & Benessere MultiPiani si occupa dal 1994 di Comunicazione e Marketing strategico, rivolgendosi

Dettagli

EUROFIDI ED EUROCONS RISULTATI 2007 NEL SEGNO DELLA REDDITIVITÀ

EUROFIDI ED EUROCONS RISULTATI 2007 NEL SEGNO DELLA REDDITIVITÀ Comunicato stampa EUROFIDI ED EUROCONS RISULTATI 2007 NEL SEGNO DELLA REDDITIVITÀ Le imprese associate a Eurogroup sono quasi 37 mila (+8,6% rispetto al 2006) L avanzo di gestione ante imposte è di 6,3

Dettagli

COLLEZIONE EYEWEAR PRIMAVERA 2016

COLLEZIONE EYEWEAR PRIMAVERA 2016 COLLEZIONE EYEWEAR PRIMAVERA 2016 Per la nuova collezione primavera, Coach presenta una straordinaria selezione di occhiali dall animo sofisticato e moderno. Nati dal connubio fra una reinterpretazione

Dettagli

Lettera agli Azionisti 5. Financial highlights 7

Lettera agli Azionisti 5. Financial highlights 7 FINANZIARIA ANNUALE AL 31 DICEMBRE 2010 FINANZIARIA ANNUALE 2010 INDICE INDICE 3 > Lettera agli Azionisti 5 Financial highlights 7 Il Gruppo Luxottica 9 Profilo di Luxottica 10 50 anni di eccellenza

Dettagli

CHL S.P.A. Sede in Firenze, Via di Novoli n. 7. Capitale Sociale sottoscritto e versato Euro 1.153.639, 20

CHL S.P.A. Sede in Firenze, Via di Novoli n. 7. Capitale Sociale sottoscritto e versato Euro 1.153.639, 20 CHL S.P.A. Sede in Firenze, Via di Novoli n. 7 Capitale Sociale sottoscritto e versato Euro 1.153.639, 20 Iscritta alla Sezione Ordinaria del Registro delle Imprese di Firenze al n. 68220/ Tribunale di

Dettagli

INDICE. Lettera agli azionisti. Financial highlights

INDICE. Lettera agli azionisti. Financial highlights A n n u a l r e p o r t 2 0 0 9 ANNUAL REPORT 2009 ESERCIZIO CHIUSO AL 31 DICEMBRE 2009 > 2 Le immagini che arricchiscono questo Annual Report raccontano le missioni OneSight attraverso i ritratti di

Dettagli

Il Piano Industriale

Il Piano Industriale LE CARATTERISTICHE DEL PIANO INDUSTRIALE 1.1. Definizione e obiettivi del piano industriale 1.2. Requisiti del piano industriale 1.3. I contenuti del piano industriale 1.3.1. La strategia realizzata e

Dettagli

Presentazione aziendale

Presentazione aziendale Presentazione aziendale Indice Attività e Posizionamento Competitivo Prodotti e Mercati Dati Economico-Finanziari Consolidati Obiettivi e Strategie 2 Attività e Posizionamento Competitivo 3 Cembre Cembre

Dettagli

Class Editori S.p.A. e società controllate Sede in Milano, Via Marco Burigozzo, 5 Note di commento ai prospetti contabili consolidati

Class Editori S.p.A. e società controllate Sede in Milano, Via Marco Burigozzo, 5 Note di commento ai prospetti contabili consolidati Class Editori S.p.A. e società controllate Sede in Milano, Via Marco Burigozzo, 5 Note di commento ai prospetti contabili consolidati La relazione trimestrale è redatta su base consolidata in quanto la

Dettagli

Bolzoni SpA Relazione Trimestrale al 31.03.2008 Attività del Gruppo

Bolzoni SpA Relazione Trimestrale al 31.03.2008 Attività del Gruppo Attività del Gruppo Il Gruppo Bolzoni è attivo da oltre sessanta anni nella progettazione, produzione e commercializzazione di attrezzature per carrelli elevatori e per la movimentazione industriale. Lo

Dettagli

Luxottica conferma la solida crescita raggiungendo un nuovo record di fatturato a 7,3 miliardi di Euro (+7,5% a parità cambi 2 )

Luxottica conferma la solida crescita raggiungendo un nuovo record di fatturato a 7,3 miliardi di Euro (+7,5% a parità cambi 2 ) Comunicato stampa Luxottica conferma la solida crescita raggiungendo un nuovo record di fatturato a 7,3 miliardi di Euro (+7,5% a parità cambi 2 ) L avvio del 2014 è positivo e pone le basi per un altro

Dettagli

Un network dinamico e leader nel settore immobiliare pag. 1. Il Gruppo e le sue attività pag. 2. L organizzazione del network pag.

Un network dinamico e leader nel settore immobiliare pag. 1. Il Gruppo e le sue attività pag. 2. L organizzazione del network pag. DOCUMENTAZIONE CONTENUTA NELLA CARTELLA Un network dinamico e leader nel settore immobiliare pag. 1 Il Gruppo e le sue attività pag. 2 L organizzazione del network pag. 5 Le partnership commerciali pag.

Dettagli

MADE IN ITALY SENZA ITALY?

MADE IN ITALY SENZA ITALY? MADE IN ITALY SENZA ITALY? I nuovi scenari della Moda e del Lusso Intervento di David Pambianco Venerdì, 8 novembre 2013 Palazzo Mezzanotte - Piazza degli Affari 6, Milano SEMPRE PIU BRAND ITALIANI ACQUISITI

Dettagli

SIGLATA L INTESA PER UNA FORTE PARTNERSHIP INDUSTRIALE CON MAPFRE NEL BUSINESS AUTO AGENZIALE

SIGLATA L INTESA PER UNA FORTE PARTNERSHIP INDUSTRIALE CON MAPFRE NEL BUSINESS AUTO AGENZIALE Società Cattolica di Assicurazione - Società Cooperativa Sede in Verona, Lungadige Cangrande n.16 C.F. 00320160237 Iscritta al Registro delle Imprese di Verona al n. 00320160237 Società iscritta all'albo

Dettagli

TRONY. Profilo dell insegna

TRONY. Profilo dell insegna TRONY Profilo dell insegna Chi è Trony La mission L offerta sul punto vendita E-Commerce e CRM Trony e i fattori di successo Il nuovo modello di vendita L importanza del personale di vendita La comunicazione

Dettagli

Capitolo 13. La distribuzione al dettaglio e all ingrosso. Capitolo 13- slide 1

Capitolo 13. La distribuzione al dettaglio e all ingrosso. Capitolo 13- slide 1 Capitolo 13 La distribuzione al dettaglio e all ingrosso Capitolo 13- slide 1 e all ingrosso Obiettivi di di apprendimento La distribuzione al dettaglio. Le decisioni di marketing dell impresa al dettaglio.

Dettagli

Il CDA ha approvato il resoconto intermedio di gestione al 31 marzo 2010 GRUPPO BANCA IFIS

Il CDA ha approvato il resoconto intermedio di gestione al 31 marzo 2010 GRUPPO BANCA IFIS Comunicato stampa Mestre, 29 aprile 2010 Il CDA ha approvato il resoconto intermedio di gestione al 31 marzo 2010 GRUPPO BANCA IFIS UTILI IN FORTE CRESCITA: +107,8% SUL 4 TRIMESTRE 2009, +13,9% SUL 1 TRIMESTRE

Dettagli

PER EUROFIDI ED EUROCONS UN RINNOVATO IMPEGNO PER LE IMPRESE E I LORO TERRITORI

PER EUROFIDI ED EUROCONS UN RINNOVATO IMPEGNO PER LE IMPRESE E I LORO TERRITORI comunicato stampa PER EUROFIDI ED EUROCONS UN RINNOVATO IMPEGNO PER LE IMPRESE E I LORO TERRITORI Le due società, attive in Lazio da alcuni anni, presentano il loro Rendiconto Sociale. Il documento rappresenta

Dettagli

Approvata la Relazione Trimestrale al 31 Marzo 2015

Approvata la Relazione Trimestrale al 31 Marzo 2015 Approvata la Relazione Trimestrale al 31 Marzo 2015 rispetto allo stesso periodo 2014: forte incremento del fatturato consolidato (+23,1%) e dell ingresso ordini di Gruppo (+25,7%) utile netto più che

Dettagli

La quotazione sul MAC 15 Novembre 2007

La quotazione sul MAC 15 Novembre 2007 La quotazione sul MAC 15 Novembre 2007 Index La Tessitura Pontelambro 3 Dati finanziari 6 Strategia 9 La scelta del Mac 10 Offerta globale Struttura dell operazione 13 Il risultato 14 L esperienza sul

Dettagli

INSIEME PER L IMPRESA. La forma e la sostanza.

INSIEME PER L IMPRESA. La forma e la sostanza. INSIEME PER L IMPRESA La forma e la sostanza. 2 La cultura d impresa è un patrimonio prezioso come i capitali e le buone consulenze. BANCA D IMPRESA SI NASCE ESPERIENZA, SPECIALIZZAZIONE E ORGANIZZAZIONE

Dettagli

Poligrafici Printing RELAZIONE TRIMESTRALE AL 31 MARZO 2010

Poligrafici Printing RELAZIONE TRIMESTRALE AL 31 MARZO 2010 Poligrafici Printing RELAZIONE TRIMESTRALE AL 31 MARZO 2010 18 CARICHE SOCIALI Consiglio di Amministrazione: (per l esercizio 2010) Presidente Consiglieri Giovanni TOSO Nicola NATALI Sergio VITELLI * *

Dettagli

COMPANY PROFILE NAZIONALE SRL

COMPANY PROFILE NAZIONALE SRL COMPANY PROFILE NAZIONALE I TA L I A N A SRL COMPANY PROFILE NAZIONALE I TA L I A N A SRL INDEX COMPANY IDENTITY MISSION LICENSING PRODUCTS COMMUNICATION NUMBERS BRASILERAS BRANDS COMPANY Nazionale italiana

Dettagli

Sintesi per la stampa. Rapporto Analisi dei Settori Industriali* Maggio 2013

Sintesi per la stampa. Rapporto Analisi dei Settori Industriali* Maggio 2013 Sintesi per la stampa Rapporto Analisi dei Settori Industriali* Maggio 2013 Industria: caduta del fatturato nel biennio 2012-13 (-8,3% pari a 56,5 miliardi di euro a prezzi costanti), causata dal previsto

Dettagli

La fusione tra servizio e qualità

La fusione tra servizio e qualità La fusione tra servizio e qualità esperienza e competenza Banca Aletti è dal 2001 il polo di sviluppo delle attività finanziarie del Gruppo Banco Popolare. All attività di Private Banking si affiancano

Dettagli

A gennaio si consolida la domanda di prestiti da parte delle famiglie: +6,4%. A incidere maggiormente sono le richieste di prestiti finalizzati

A gennaio si consolida la domanda di prestiti da parte delle famiglie: +6,4%. A incidere maggiormente sono le richieste di prestiti finalizzati BAROMETRO CRIF DELLA DOMANDA DI CREDITO DA PARTE DELLE FAMIGLIE A si consolida la domanda di prestiti da parte delle famiglie: +6,4%. A incidere maggiormente sono le richieste di prestiti finalizzati Le

Dettagli

LE OPPORTUNITÀ DI BUSINESS NEL SETTORE DELL ABBIGLIAMENTO INDIANO

LE OPPORTUNITÀ DI BUSINESS NEL SETTORE DELL ABBIGLIAMENTO INDIANO LE OPPORTUNITÀ DI BUSINESS NEL SETTORE DELL ABBIGLIAMENTO INDIANO 1 Introduzione La nuova legge sugli Investimenti Diretti Esteri nel multi-brand retail apre nuovi scenari e nuove opportunità all interno

Dettagli

di Antonio Ferrandina Marketing e Vendite >> Marketing e Management

di Antonio Ferrandina Marketing e Vendite >> Marketing e Management CONCESSIONARIE DI PUBBLICITA di Antonio Ferrandina Marketing e Vendite >> Marketing e Management DEFINIZIONI DEL SETTORE Il settore delle «concessionarie di pubblicità» si occupa della vendita di spazi

Dettagli

MONCLER S.P.A.: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 31 MARZO 2015 1

MONCLER S.P.A.: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 31 MARZO 2015 1 MONCLER S.P.A.: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 31 MARZO 2015 1 MONCLER: RICAVI IN CRESCITA DEL 30% A CAMBI COSTANTI. UTILE NETTO A EURO 40 MILIONI (+69%)

Dettagli

IFRS. Luxottica Group S.p.A., Via Cantù, 2, 20123 Milano - C.F. Iscr. Reg. Imp. Milano n. 00891030272 - Partita IVA 10182640150

IFRS. Luxottica Group S.p.A., Via Cantù, 2, 20123 Milano - C.F. Iscr. Reg. Imp. Milano n. 00891030272 - Partita IVA 10182640150 Relazione Finanziaria Semestrale al 30 giugno 2012 IFRS Luxottica Group S.p.A., Via Cantù, 2, 20123 Milano - C.F. Iscr. Reg. Imp. Milano n. 00891030272 - Partita IVA 10182640150 Indice 1. RELAZIONE INTERMEDIA

Dettagli

Management Game 2011

Management Game 2011 Management Game 2011 La Mobilé Inc 1 Introduzione 1.1 La Mobilé Inc in breve Mobilé Inc è un azienda produttrice di telefonini che ha sede negli Stati Uniti che si è concentrata sulla produzione di telefonini

Dettagli

IL SISTEMA 85 CENT QUALITY STORE. EUROCENT QUALITY STORES SRL - Empoli (FI) - p.iva 05573940482 - info@85cent.it 1

IL SISTEMA 85 CENT QUALITY STORE. EUROCENT QUALITY STORES SRL - Empoli (FI) - p.iva 05573940482 - info@85cent.it 1 Eurocent Quality Stores s.r.l. è nata quindici anni fa ed è attualmente diventata una realtà nuova ed importante in ambito nazionale con i suoi punti vendita. La capillarità della rete e la solidità della

Dettagli

GUIDA DI APPROFONDIMENTO IL BUDGET

GUIDA DI APPROFONDIMENTO IL BUDGET WWW.SARDEGNAIMPRESA.EU GUIDA DI APPROFONDIMENTO IL BUDGET A CUR A DEL B IC S AR DEGNA S P A 1 SOMMARIO LA NOZIONE E LA FUNZIONE DEL BUDGET... 3 LE CARATTERISTICHE DEL BUDGET... 3 IL PROCESSO DI FORMULAZIONE

Dettagli

Milano, 30 marzo 2004

Milano, 30 marzo 2004 Milano, 30 marzo 2004 Gruppo TOD S: crescita del fatturato (+8.1% a cambi costanti). Continua la politica di forte sviluppo degli investimenti. 24 nuovi punti vendita nel 2003. TOD S Il Consiglio di Amministrazione

Dettagli

Il Social media e I Top brands nel mercato del Fashion. Uno sguardo alle performance in ambito Social media dei migliori marchi della moda

Il Social media e I Top brands nel mercato del Fashion. Uno sguardo alle performance in ambito Social media dei migliori marchi della moda Il Social media e I Top brands nel mercato del Fashion Uno sguardo alle performance in ambito Social media dei migliori marchi della moda Lo studio L Italia e la moda vanno insieme come un cavallo e la

Dettagli

Vita Società Editoriale S.p.A. Il Consiglio di Amministrazione approva il Bilancio semestrale consolidato al 30 giugno 2011

Vita Società Editoriale S.p.A. Il Consiglio di Amministrazione approva il Bilancio semestrale consolidato al 30 giugno 2011 Vita Società Editoriale S.p.A. COMUNICATO STAMPA Il Consiglio di Amministrazione approva il Bilancio semestrale consolidato al 30 giugno 2011 Fatturato consolidato a 2,2 mln euro nel I semestre 2011, +34%

Dettagli

OCCHIALI E LENTI DI QUALITA MAGAZINE 2010

OCCHIALI E LENTI DI QUALITA MAGAZINE 2010 OCCHIALI E LENTI DI QUALITA MAGAZINE 2010 BRAND PROPOSTI DA OCCHIBELLI OCCHIBELLI MAGAZINE 2010 Dopo il grande successo ottenuto dall edizione 2009 - dedicata all occhiale da sole di tendenza - torna anche

Dettagli

CASO INDITEX - ZARA. Fatturato 12.527 11.084 13% Utile Netto 1.732 1.314 32% Numero di Negozi 5.044 4.607 437. Numero di Paesi 77 74 3

CASO INDITEX - ZARA. Fatturato 12.527 11.084 13% Utile Netto 1.732 1.314 32% Numero di Negozi 5.044 4.607 437. Numero di Paesi 77 74 3 Barbara Francioni CASO INDITEX - ZARA Inditex, uno dei più grandi gruppi di distribuzione di moda a livello internazionale, conta più di 5.000 punti vendita in 78 Paesi Il primo negozio Zara aprì nel 1975

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Il Gruppo Iren presenta l aggiornamento del Piano Industriale al 2015.

COMUNICATO STAMPA. Il Gruppo Iren presenta l aggiornamento del Piano Industriale al 2015. COMUNICATO STAMPA Il Gruppo Iren presenta l aggiornamento del Piano Industriale al 2015. Ebitda al 2015 di circa 670 milioni di euro, con una crescita media annua del 3,2%. Posizione finanziaria netta

Dettagli

Lettera agli azionisti 3. 1 Principali dati finanziari 4

Lettera agli azionisti 3. 1 Principali dati finanziari 4 2013 Annual Review Indice Lettera agli azionisti 3 1 Principali dati finanziari 4 2 Il Gruppo Luxottica 8 2.1 Profilo di Luxottica 10 2.2 Missione e strategia 12 2.3 La nostra storia 16 2.4 Dal design

Dettagli

TOD S S.p.A. Crescita dei ricavi e miglioramento della redditività nel secondo trimestre 2013 (ricavi: +8,4%, EBITDA: +15,9%)

TOD S S.p.A. Crescita dei ricavi e miglioramento della redditività nel secondo trimestre 2013 (ricavi: +8,4%, EBITDA: +15,9%) Sant Elpidio a Mare, 7 agosto 2013 TOD S S.p.A. Crescita dei ricavi e miglioramento della redditività nel secondo trimestre 2013 (ricavi: +8,4%, EBITDA: +15,9%) Approvata dal Consiglio di Amministrazione

Dettagli