" CONDIZIONI GENERALI E PARTICOLARI DI VENDITA " ALLEGATO N. 1

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "" CONDIZIONI GENERALI E PARTICOLARI DI VENDITA " ALLEGATO N. 1"

Transcript

1 " CONDIZIONI GENERALI E PARTICOLARI DI VENDITA " ALLEGATO N. 1 ART.1 FATTURAZIONE MINIMA: 155,00 (imponibile al netto di sconto). GLI IMPORTI INFERIORI A 260,00 (imponibile) AL NETTO DI SCONTO VENGONO EVASI SOLO IN CONTRASSEGNO. IN PARTICOLARI CASI DI IMPORTI INFERIORI A 155,00 AL NETTO DI SCONTO, SI APPLICHERA' IL PAGAMENTO CONTANTI E PIU' PRECISAMENTE (MENO SCONTO CASSA DEL 3%). ART. 2 CLIENTI NUOVI : LE PRIME 20 SPEDIZIONI VENGONO EVASE SOLO IN CONTRASSEGNO E/O CON PAGAMENTO ANTICIPATO A COMUNICAZIONE MERCE PRONTA. CLIENTI ABITUALI : PAGAMENTO ALLA CONSEGNA AL VETTORE CON TITOLO A 60 GG. DATA FATTURA. A SEGUITO DI QUALSIASI INSOLUTO E/O MANCATO PAGAMENTO, LE SPEDIZIONI SARANNO EVASE SOLO CON PAGAMENTO ANTICIPATO. ART.3 ORDINI COMMISSIONI : GLI ORDINI VENGONO ACCETTATI SOLO SE VIDIMATI E TIMBRATI DAL TITOLARE O LEGALE RAPPRESENTANTE DELLA DITTA ACQUIRENTE. IN OGNI CASO LA ROYAL TROPHY SI RISERVA LA FACOLTA' DI VERIFICARE L'AUTENTICITA' DELL'ORDINE E DEI DATI DEL RICHIEDENTE. LA ROYAL TROPHY SI RISERVA LA FACOLTA DI NON ACCETTARE ORDINI CHE NON RITENGA OPPORTUNO ESEGUIRE SENZA CHE AL RIFIUTO SEGUA ALCUNA MOTIVAZIONE. ATTESA L'INSINDACABILITA' DELLA DECISIONE DA PARTE DELLA ROYAL TROPHY, NON E' CONCESSO MUOVERE ALCUN RECLAMO. INOLTRE, LA ROYAL TROPHY SI RISERVA ANCHE LA FACOLTA DI SOSPENDERE, IN QUALSIASI MOMENTO, LA VENDITA DI DETERMINATI ARTICOLI. PARIMENTI, ESSA SI RISERVA ANCHE LA FACOLTA DI SOSTITUZIONE, ATTUABILE IN QUALSIASI MOMENTO, DI DETERMINATI ARTICOLI CON ALTRI, SECONDO LE ESIGENZE DI MAGAZZINO E/O DEL MERCATO. LA ROYAL TROPHY SI RISERVA LA FACOLTA' DI NON ACCETTARE ORDINI PER UN IMPORTO INFERIORE AD UN MINIMO DI 155,00 (imponibile al netto di sconto - trasporto ed IVA). GLI ORDINI VENGONO EVASI SECONDO LE DISPONIBILITA' DI MAGAZZINO E DI PRODUZIONE NEI TERMINI INDICATI NELLA CONFERMA D'ORDINE. IL PRIMO ORDINE DEVE ESSERE ACCOMPAGNATO DAL PRESENTE MODULO N.1 DI "CONDIZIONI GENERALI E PARTICOLARI DI VENDITA" FIRMATO E TIMBRATO PER ACCETTAZIONE DELLE STESSE CONDIZIONI. ART.4 CONTESTAZIONI, IMPERFEZIONI, VIZI, RECLAMI PER MERCE MANCANTE E/O DIFFORME DALL'ORDINE EVENTUALI CONTESTAZIONI E/O RECLAMI SONO AMMESSI SOLO OVE SIANO RISCONTRABILI VIZI TALI DA RENDERE IL BENE INIDONEO ALL USO CUI E DESTINATO. IN TALI IPOTESI, LE DOGLIANZE DEVONO ESSERE MOSSE, A PENA DI DECADENZA, ENTRO LE VENTIQUATTRO (24) ORE SUCCESSIVE ALLA CONSEGNA DEL PRODOTTO. IN TAL CASO, IL CLIENTE DEVE DENUNZIARE I VIZI RISCONTRATI PER ISCRITTO, MEDIANTE LETTERA RACCOMANDATA A/R ANTICIPATA A MEZZO FAX INDIRIZZATA AL LEGALE RAPPRESENTANTE DELLA DITTA ROYAL TROPHY. NELLA SUDDETTA MISSIVA, IL CLIENTE E TENUTO AD INDICARE SPECIFICAMENTE OGNI PRODOTTO CHE SI ASSUME VIZIATO, OLTRE L ANALITICA DESCRIZIONE DEI LAMENTATI VIZI E/0 DIFETTI. IN TALE IPOTESI, IL CLIENTE E TENUTO ALTRESI A RESTITUIRE IL PRODOTTO ACQUISTATO, SECONDO LE MODALITA' CHE DI VOLTA IN VOLTA SARANNO FORNITE DALLA ROYAL TROPHY PER ISCRITTO. NEL CASO DI SPECIE, INOLTRE, IL CLIENTE E TENUTO AD ASTENERSI DA QUALSIVOGLIA MANOMISSIONE DEL PRODOTTO CHE, PERTANTO, NON DEVE ESSERE OGGETTO DI APPOSIZIONI DI STAMPE, RICAMI, NUMERI, ETC PARIMENTI, IL CLIENTE E TENUTO AD ASTENERSI DALL UTILIZZO DEL BENE. L INOTTEMPERANZA AD UNA QUALSIASI DELLE CONDIZIONI PREVISTE NEL PRESENTE ARTICOLO, IMPORTA LA DECADENZA DALLA GARANZIA. IL CLIENTE DECADE ALTRESI DALLA GARANZIA SE, AL MOMENTO DELL ACQUISTO IL COMPRATORE CONOSCEVA I VIZI DELLA COSA O SE SI TRATTAVA DI VIZI FACILMENTE RICONOSCIBILI. IL CLIENTE SARA TENUTO AL RISARCIMENTO DEI DANNI OVE LA ROYAL TROPHY APPURI CHE LE DOGLIANZE MOSSE SONO DETERMINATE DA MANOMISSIONE E/O CATTIVO UTILIZZO DEL PRODOTTO (PER ESEMPIO, A FINI ESEMPLIFICATIVI E NON ESAUSTIVI, LAVAGGI NON ADEGUATI, ERRONEA TEMPERATURA DI STIRATURA, ETC..). NELL IPOTESI IN CUI L ACQUIRENTE DENUNZI LA CONSEGNA DI PRODOTTI DIVERSI DA QUELLI ORDINATI, E' TENUTO A FORNIRE, MEDIANTE COMUNICAZIONE SCRITTA, IMMEDIATA DENUNZIA ALLA ROYAL TROPHY E, IN OGNI CASO, NON OLTRE LE VENTIQUATTRO (24) ORE SUCCESSIVE ALLA CONSEGNA.

2 IL CLIENTE E ALTRESI' TENUTO ANCHE A FORNIRE, A CORREDO DELLA DOGLIANZA, IDONEA E CONTESTUALE DOCUMENTAZIONE FOTOGRAFICA. ANCHE IN TALE IPOTESI, IL CLIENTE E TENUTO A CONSEGNARE IL PRODOTTO, SECONDO LE MODALITA CHE SARANNO FORNITE DI VOLTA IN VOLTA, PER ISCRITTO, DALLA ROYAL TROPHY, ASTENENDOSI, ALTRESI', DA QUALSIVOGLIA MANOMISSIONE DEL PRODOTTO. PAG. 9 DI 12 ART.5 PAGAMENTI : L'AZIENDA SI RISERVA LA FACOLTA', ALL'ATTO DELL'ACCETTAZIONE DELL'ORDINE, DI INDICARE LE MODALITA' DI PAGAMENTO. NON SARANNO RICONOSCIUTE MODALITA' DIVERSE SE NON ESPRESSAMENTE ACCETTATE DALLA ROYAL TROPHY. IN CASO DI FORNITURE PERIODICHE, ESSE NON SARANNO EVASE NEL CASO DI MANCATO INTEGRALE PAGAMENTO DI UNA QUALSIASI PRECEDENTE FORNITURA. IN OGNI CASO SUL MANCATO PAGAMENTO SARANNO DOVUTI GLI GLI INTERESSI MORATORI DI CUI AL D.LGS.N 231/02. ART.6 TEMPI DI EVASIONE DELL'ORDINE : NELL'IPOTESI IN CUI LA PROPOSTA D'ORDINE DEL CLIENTE E/O DELL'AGENTE SARA' ACCETTATA, L'ORDINE SARA' EVASO NEI MODI, NEI TEMPI, NELLE QUANTITA' ED ALLE CONDIZIONI CHE DI VOLTA IN VOLTA L'AZIENDA INDICHERA' NELLE RISPETTIVE CONFERME D'ORDINE. ART.7 IMBALLAGGIO, TRASPORTO, TEMPI DI CONSEGNA DEI CORRIERI : L'IMBALLAGGIO DEI PRODOTTI VIENE GARANTITO DALLA VENDITRICE SECONDO LE ORDINARIE ESIGENZE E CARATTERISTICHE DELLA MERCE. EVENTUALI TUTELE E PRECAUZIONI AGGIUNTIVE RICHIESTE DAL CLIENTE SARANNO ESEGUITE SOLO SE POSTE A CARICO DELLO STESSO CLIENTE CHE DOVRA' PREVENTIVAMENTE ACCETTARE PER ISCRITTO LE QUOTAZIONI ALL'UOPO COMUNICATE. IL TRASPORTO DELLA MERCE VIENE CURATO A MEZZO CORRIERE CONVENZIONATO CON CONSEGNA NEL LUOGO INDICATO DAL DOCUMENTO ACCOMPAGNATORIO. IL CLIENTE CURERA' DI INDICARE EVENTUALI RECAPITI TELEFONICI PER LA CONSEGNA COSI' COME CURERA' LA PRESENZA DI PROPRI ADDETTI ALLA RICEZIONE DELLA MERCE ED ALLA CONSEGNA DEI TITOLI IN PAGAMENTO. LA CONSEGNA DELLA MERCE AVVERRA' NEI TEMPI INDICATI DAL VETTORE. ESEMPLIFICATIVAMENTE E NON TASSATIVAMENTE : TRASPORTO ORDINARIO : GIORNI DIECI DALLA PARTENZA TRASPORTO ESPRESSO : GIORNI QUATTRO DALLA PARTENZA PER QUANTITATIVI INFERIORI A 780,00 IMPONIBILI : TRASPORTO A CARICO DEL CLIENTE CON ADDEBITO IN FATTURA. COSTI DI TRASPORTO: PER QUANTITATIVI SUPERIORI A 780,00 IMPONIBILI : TRASPORTO A MEZZO CORRIERE ORDINARIO (10 gg) SENZA ONERI AGGIUNTIVI. IN CASO DI RICHIESTA DEL CLIENTE DI TRASPORTO ESPRESSO (4 gg.) ADDEBITO IN FATTURA CON TARIFFE VIGENTI. NELL'IPOTESI CHE IL MANCATO RITIRO DELLA MERCE DA PARTE DEL CLIENTE DESTINATARIO GENERI SPESE DI GIACENZE, RICONSEGNE, RIENTRI AL MITTENTE ED ALTRI COSTI DIRETTI E/O UNDIRETTI, RESTA SIN D'ORA STABILITO TRA LE PARTI CHE TALI COSTI GRAVERANNO SUL CLIENTE ANCHE SE FOSSERO TEMPORANEAMENTE ANTICIPATI DALLA MITTENTE ROYAL TROPHY. ART.8 ASSICURAZIONE : LA MERCE VIAGGIA CON COPERTURA ASSICURATIVA VETTORIALE PER FURTO, INCENDIO, DANNEGGIAMENTI. IL CLIENTE ALL'ATTO DELLA RICEZIONE E' TENUTO A CONTROLLARE L'IMBALLAGGIO E A VERIFICARE IL QUANTITATIVO. EVENTUALI RISERVE PER GLI EVENTI COPERTI VANNO ANNOTATI SUL DOCUMENTO ACCOMPAGNATORIO AL MOMENTO DELLA CONSEGNA E VANNO INOLTRATI A MEZZO RACCOMANDATA A.R. ALLA SEDE DEL VETTORE AI FINI DEL RISTORO. LA STESSA COMUNICAZIONE DOVRA' ESSERE ACCOMPAGNATA DA PACKING LIST REDATTO DAL DESTINATARIO CON L'INDICAZIONE DELL'ELENCO DELLA MERCE EFFETTIVAMENTE RISCONTRATA NEI SINGOLI COLLI CON IL PESO LORDO E LE DIMENSIONI DI OGNI SINGOLO COLLO. TALE PACKING LIST DOVRA' ESSERE TIMBRATO, FIRMATO E SOTTOSCRITTO DAL LEGALE RAPPRESENTANTE DELL'AZIENDA E DAL VETTORE CHE HA MATERIALMENTE CONSEGNATO I COLLI. LO STESSO CLIENTE DOVRA' INDICARE COPIA DOCUMENTO DI IDENTITA' DEL VETTORE, MODELLO DEL VEICOLO E NUMERO DI TARGA DELL AUTOMEZZO UTILIZZATO DAL VETTORE. COPIA DELLA RACCOMANDATA DEVE TRASMETTERSI, ALTRESI', ALLA ROYAL TROPHY. QUANTO INNANZI PER POTER ESSERE COPERTI IN CASO DI SINISTRI COMUNQUE NEI LIMITI DI COPERTURA E DI EVENTI STABILITI DALLA POLIZZA ASSICURATIVA VETTORIALE. PER L IPOTESI DI ACQUISTI EFFETTUATI PRESSO LA SEDE DELL AZIENDA,

3 LA RICEZIONE DEL PRODOTTO DA PARTE DELL'ACQUIRENTE ESONERA L AZIENDA MEDESIMA DA EVENTUALI DANNEGGIAMENTI CHE IL PRODOTTO POSSA SUBIRE O AVER SUBITO DOPO L'ACQUISTO. PERTANTO, NON SARANNO AMMESSE DOGLIANZE DI ALCUN GENERE, DOPO LA RICEZIONE DEL PRODOTTO ACQUISTATO PRESSO L'AZIENDA PARIMENTI, L ACQUISTO DEL PRODOTTO PRESSO LA SEDE DELL AZIENDA ED IL CONTESTUALE RITIRO E CONTROLLO QUANTITATIVO E QUALITATIVO DEL MEDESIMO IMPLICA IL GRADIMENTO DEL BENE, CON RINUNZIA ESPLICITA, DA PARTE DEL CLIENTE, A MUOVERE EVENTUALI CONTESTAZIONI O RECLAMI. PAG. 10 DI 12 ART. 9 ORDINI TRAMITE INTERNET: NELL IPOTESI DI ACQUISTI EFFETTUATI TRAMITE IL SITO INTERNET DELLA DITTA ROYAL TROPHY, IL CLIENTE SARA PREVENTIVAMENTE ABILITATO TRAMITE L ASSEGNAZIONE DI PASSWORDS: IL CLIENTE, PERTANTO, ATTRAVERSO LA CONNESSIONE SUL SITO, SARA RESO EDOTTO CIRCA LE MODALITA, LE INFORMAZIONI, LE CONDIZIONI DI VENDITA CHE NEL FRATTEMPO GLI SARANNO STATE ATTRIBUITE. L ACQUIRENTE E INOLTRE TENUTO A CONFERMARE, TRAMITE INTERNET, L ORDINE CHE INTENDE EFFETTUARE. SUCCESSIVAMENTE, LA ROYAL TROPHY PROVVEDERA ALLA CONFERMA DELLA RICEZIONE DELLA PROPOSTA D'ORDINE, CON L'INDICAZIONE DEI TEMPI DI CONSEGNA E DEL MATERIALE EVENTUALMENTE DISPONIBILE, IN UNO A TUTTE LE ALTRE CONDIZIONI DI VENDITA. EVENTUALMENTE DISPONIBILE, IN UNO A TUTTE LE ALTRE CONDIZIONI DI VENDITA. IN SEGUITO, IL CLIENTE POTRA CONFERMARE L ACCETTAZIONE DEL CONTRATTO SEMPRE IN VIA TELEMATICA. IL LEGALE RAPPRESENTANTE DELLA DITTA ROYAL TROPHY SI RISERVA COMUNQUE LA FACOLTA DI VERIFICA DELL'AUTENTICITA' DELL ORDINE E DEI DATI DEL RICHIEDENTE. PARIMENTI, LA ROYAL TROPHY PUO NON ACCETTARE ORDINI CHE RITENGA INOPPORTUNO ESEGUIRE, RISERVANDOSI PERTANTO L ESERCIZIO DI TALE FACOLTA SENZA CHE AL RIFIUTO SEGUA ALCUNA MOTIVAZIONE. A TAL PROPOSITO, NON E CONCESSO MUOVERE ALCUN RECLAMO, DI QUALSIVOGLIA NATURA E GENERE, ATTESA L'INSINDACABILITA' DELLA DECISIONE DA PARTE DELLA ROYAL TROPHY. INOLTRE, LA ROYAL TROPHY SI RISERVA ANCHE LA FACOLTA DI SOSPENDERE IN QUALSIASI MOMENTO LA VENDITA DI DETERMINATI ARTICOLI E/O SOSTITUIRLI CON ALTRI SECONDO LE ESIGENZE DI MAGAZZINO E/O DEL MERCATO. IL PAGAMENTO DI QUANTO CONSEGNATO AVVERRA ALL ATTO DELLA CONSEGNA DEL PRODOTTO TRAMITE CORRIERE SALVO DIVERSO ACCORDO SCRITTO. LA SUDDETTA NORMATIVA IN ESPLICITA DEROGA A QUANTO SANCITO DAL D. LGS N.185, DISCIPLINANTE LA PROTEZIONE DEI CONSUMATORI IN MATERIA DI CONTRATTI A DISTANZA, ATTESO CHE L ACQUISTO IN VIA TELEMATICA DEI PRODOTTI VENDUTI DALLA ROYAL TROPHY E DESTINATO ESCLUSIVAMENTE A SPECIFICHE CATEGORIE DI ABITUALE CLIENTELA PROFESSIONALE IN POSSESSO DI PARTITA IVA, ACQUIRENTE ANCHE ALL INGROSSO, E PREVENTIVAMENTE DOTATA DALLA ROYAL TROPHY DI APPOSITA PASSWORD DI ACCESSO AI SITI INTERNET. ART.10 MATERIALE PUBBLICITARIO CATALOGHI : LA ROYAL TROPHY, NEI MODI, NEI TEMPI E NELLE QUANTITA' CHE STABILIRA' DI VOLTA IN VOLTA A PROPRIO INSINDACABILE GIUDIZIO, SI IMPEGNA A FORNIRE MATERIALE PUBBLICITARIO E CAMPIONATURE. FORNIRA' GRATUITAMENTE CATALOGHI IN NUMERO MASSIMO DI DUE COPIE. PER EVENTUALE COPIA ULTERIORE VERRA' ADDEBITATO UN COSTO DI 4,00 PER COPIA. ART.11 AGEVOLAZIONI E SCONTI : LA ROYAL TROPHY SI RISERVA LA FACOLTA' DI OPERARE AGEVOLAZIONI PER SINGOLE FORNITURE E/O PER SINGOLI PRODOTTI E/O PER SINGOLI CLIENTI E/O PER DETERMINATI PERIODI, A PROPRIO INSINDACABILE GIUDIZIO SENZA

4 PA CHE TANTO POSSA COSTITUIRE IMPEGNO E/O OBBLIGO ALCUNO. ART.12 INSOLVENZA: OVE IL VERSAMENTO DEL PREZZO DI ACQUISTO DI UN PRODOTTO NON AVVENGA CONTESTUALMENTE ALLA CONSEGNA DEL PRODOTTO RESTA INTESO CHE, LA PROPRIETA' DEL BENE PASSA ALL'ACQUIRENTE SOLO A SEGUITO DEL VERSAMENTO DELL'INTERO PREZZO ALLA ROYAL TROPHY. PERTANTO TUTTE LE VENDITE CON PAGAMENTO DILAZIONATO SONO DA INTENDERSI CON CLAUSOLA DI "RISERVA DI PROPRIETA ". ART. 13 RISOLUZIONE DEL CONTRATTO: IL MANCATO PAGAMENTO DELLA MERCE SECONDO LE MODALITA PRESCRITTE DALLA ROYAL TROPHY AI SENSI DELL'ART. 4 DELLE PRESENTI CONDIZIONI, COSTITUISCONO CAUSA DI RISOLUZIONE DEL CONTRATTO ED OBBLIGA IL CLIENTE AL RISARCIMENTO DEI DANNI DERIVANTI ALLA ROYAL TROPHY DALLA PERDITA SUBITA E DEL MANCATO GUADAGNO. ART. 14 CONTROLLO DI QUALITA DEI PRODOTTI MEDIANTE LA SOTTOSCRIZIONE DEL PRESENTE CONTRATTO, IL CLIENTE E RESO EDOTTO DELLA CIRCOSTANZA CHE TUTTI I PROCESSI PRODUTTIVI, DI CONTROLLO QUALITA E DISTRIBUTIVI, SONO CERTIFICATI SECONDO GLI STANDARDS DI QUALITA' ISO- 9001:2000. ART.15 PRIVACY : IL CLIENTE CON LA SOTTOSCRIZIONE DELLA PRESENTE AUTORIZZA IL TRATTAMENTO DEI PROPRI DATI COSI' COME PREVISTO DAL DECRETO LEGISLATIVO 30 GIUGNO 2003 N.196 TUTELA DELLA PRIVACY E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI, DICHIARAZIONE DI LIBERO CONSENSO E SUCCESSIVE MODIFICHE E INTEGRAZIONI. ART.16 FORO COMPETENTE TRIBUNALE DI SALERNO : ANCHE IN DEROGA ALLA NORMATIVA VIGENTE NONCHE' AD OGNI EVENTUALE FORO ALTERNATIVO E/O CONCORRENTE. ART. 17 LISTINO ANNUALITA' FEBBRAIO - DICEMBRE 2006 LA DISCIPLINA CONTENUTA NEL PRESENTE CONTRATTO E' APPLICATA A TUTTE LE IPOTESI DI VENDITA DEI PRODOTTI

5 COMMERCIALIZZATI DALLA ROYAL TROPHY srl. PERTANTO, ALL'ATTO DELL'ACQUISTO DEI SUDDETTI PRODOTTI, SIA CON ORDINI DIRETTI SIA TRAMITE INTERNET, L'ACQUIRENTE E' TENUTO A SOTTOSCRIVERE LE PRESENTI CONDIZIONI DI VENDITA. LE PARTI VENDITRICE ED ACQUIRENTE, TUTTAVIA, OVE L'EVASIONE DI ORDINI URGENTI NON CONSENTISSE ALL'ACQUIRENTE LA SOTTOSCRIZIONE DELLE PRESENTI CONDIZIONI DI VENDITA, SI DANNO RECIPROCO ATTO DELLA TACITA ACCETTAZIONE DEL PRESENTE CONTRATTO E DI QUANTO IN ESSO STABILITO, ATTESO CHE TALE DISCIPLINA COSTITUISCE PARTE INTEGRANTE DEL LISTINO DEI PRODOTTI DESTINATI ALLA VENDITA E FAR DATA DAL MESE DI FEBBRAIO ART. 18 ACCETTAZIONE SPECIFICA PER ACCETTAZIONE ESPRESSA DELLE CLAUSOLE INNANZI SPECIFICATE, IL PRESENTE DOCUMENTO SI COMPONE DI N.4 PAGINE NUMERATE CON N.8 - N.9 - N.10 E N.11 E DI NUMERO 18 ARTICOLI CHE VANNO DAL NUMERO 1 AL

Condizioni generali di fornitura

Condizioni generali di fornitura Condizioni generali di fornitura 1) Responsabilità di trasporto Resa e imballo a ns. carico. 2) Custodia dopo consegna in cantiere Dopo la posa da parte ns. del materiale / macchine in cantiere la responsabilità

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1. Definizioni La vendita dei prodotti offerti sul nostro sito web www.prada.com (di seguito indicato come il Sito") è disciplinata dalle seguenti Condizioni Generali di

Dettagli

Arkema France Condizioni generali di vendita

Arkema France Condizioni generali di vendita Arkema France Condizioni generali di vendita Ai fini delle presenti Condizioni Generali di Vendita (di seguito CGV ), il termine Venditore indica Arkema France, Acquirente indica la persona a cui il Venditore

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa)

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa) CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa) 1) Definizioni 1.1 Ai fini delle presenti condizioni generali di vendita (di seguito denominate Condizioni di Vendita ), i seguenti termini

Dettagli

Condizioni generali per il Commercio all'ingrosso di Prodotti di floricoltura

Condizioni generali per il Commercio all'ingrosso di Prodotti di floricoltura Condizioni generali per il Commercio all'ingrosso di Prodotti di floricoltura adottate dall'associazione olandese Grossisti di Prodotti di Floricoltura ( Vereniging van Groothandelaren in Bloemkwekerijproducten

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA. 1. Definizioni

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA. 1. Definizioni CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1. Definizioni La vendita dei prodotti a marchio Church s conclusa a distanza attraverso il sito web www.churchfootwear.com (di seguito indicato come il Sito") è disciplinata

Dettagli

CIO S.p.A. Ottici optometristi selezionati REGOLAMENTO DEL CLUB

CIO S.p.A. Ottici optometristi selezionati REGOLAMENTO DEL CLUB TITOLO I: IL CLUB DEI MIGLIORI NEGOZI DI OTTICA IN ITALIA. Il Club dei migliori negozi di ottica in Italia è costituito dall insieme delle imprese operanti nel campo del commercio dell ottica selezionate

Dettagli

RICHIESTA DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO DI CAR SHARING Genova Car Sharing. (Enti e Aziende)

RICHIESTA DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO DI CAR SHARING Genova Car Sharing. (Enti e Aziende) RICHIESTA DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO DI CAR SHARING Genova Car Sharing (Enti e Aziende) Richiesta di abbonamento del Il/La sottoscritta Nome Cognome Legale Rappresentante dell Azienda Attività Sede Legale

Dettagli

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA Allegato n.3 Schema di contratto per il comodato d uso gratuito di n. 3 autoveicoli appositamente attrezzati per il trasporto di persone con disabilità e n. 2 autoveicoli per le attività istituzionali

Dettagli

Le vendite e il loro regolamento. Classe III ITC

Le vendite e il loro regolamento. Classe III ITC Le vendite e il loro regolamento Classe III ITC La vendita di merci La vendita di beni e servizi rappresenta un operazione di disinvestimento, per mezzo della quale l impresa recupera i mezzi finanziari

Dettagli

CONTRATTO di prestazione di servizi

CONTRATTO di prestazione di servizi CONTRATTO di prestazione di servizi tra CLENEAR S ROSY di Nappi Maria Rosaria con sede in Via Moncenisio, 27-20031 Cesano Maderno (MI) E Nome Cognome. luogo e data di nascita residenza o domicilio.. codice

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI DI ACQUISTO STANDARD

TERMINI E CONDIZIONI DI ACQUISTO STANDARD TERMINI E CONDIZIONI DI ACQUISTO STANDARD Le presenti condizioni generali di acquisto disciplinano il rapporto tra il Fornitore di beni, opere o servizi, descritti nelle pagine del presente Ordine e nella

Dettagli

LISTINO PREZZI ARMADI GESTIONE CHIAVI

LISTINO PREZZI ARMADI GESTIONE CHIAVI LISTI INO PREZZI ARMADI GESTIONE CHIAVI APRILE 2012 APICE Listino Prezzi 04/2012 Indice dei contenuti ARMADI GESTIONE CHIAVI... 3 1. KMS... 4 1.1. ARMADI KMS COMPLETI DI CENTRALINA ELETTRONICA E TOUCH

Dettagli

Il principio del corrispettivo pattuito ha alcune eccezioni come ad esempio:

Il principio del corrispettivo pattuito ha alcune eccezioni come ad esempio: FATTURAZIONE In linea generale l Iva deve essere applicata sull ammontare complessivo di tutto ciò che è dovuto al cedente o al prestatore, quale controprestazione della cessione del bene o della prestazione

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DEL SERVIZIO QUICK PACK EUROPE

CONDIZIONI GENERALI DEL SERVIZIO QUICK PACK EUROPE Validità a partire dal: 05 agosto 2013 CONDIZIONI GENERALI DEL SERVIZIO QUICK PACK EUROPE Le presenti Condizioni Generali, che si compongono di 13 articoli, disciplinano il Servizio Quick Pack Europe (di

Dettagli

Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ).

Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ). Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ). 1 ADESIONE A IOSI 1.1 Possono aderire al Club IoSi (qui di seguito IoSi ) tutti i

Dettagli

Procedimento di controllo Commissione Contratti

Procedimento di controllo Commissione Contratti Procedimento di controllo Commissione Contratti PARERE IN MATERIA DI CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA Con la presente si comunica che, nell ambito del procedimento in oggetto, la Commissione Contratti di

Dettagli

Capitolato Tecnico. Pagina 1

Capitolato Tecnico. Pagina 1 Gara a procedura aperta per l affidamento dei servizi di facchinaggio della sede di SACE sita in Roma Piazza Poli 37/42 - CIG 5778360584 Pagina 1 1 PREMESSA 3 2 Oggetto dell Appalto 3 3 Durata dell Appalto

Dettagli

Condizioni Generali di Contratto per la vendita e fornitura di prodotti e servizi Lauterbach S.r.l.

Condizioni Generali di Contratto per la vendita e fornitura di prodotti e servizi Lauterbach S.r.l. General Terms and Conditions of Condizioni Generali di Contratto per la vendita e fornitura di prodotti e servizi Lauterbach S.r.l. Articolo I: Disposizioni Generali 1. I rapporti legali tra il Fornitore

Dettagli

CONTRATTO DI SERVIZIO

CONTRATTO DI SERVIZIO Il presente contratto si basa su un accordo quadro stipulato fra l Associazione provinciale delle organizzazioni turistiche dell'alto Adige (LTS), le Associazioni e i Consorzi turistici dell Alto Adige

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE/ INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore/Emittente CartaSi S.p.A. Indirizzo Corso Sempione, 55-20145 Milano Telefono 02.3488.1 Fax 02.3488.4115 Sito web www.cartasi.it

Dettagli

ELENCHI INTRASTAT 2014: NOVITÀ E CONFERME

ELENCHI INTRASTAT 2014: NOVITÀ E CONFERME ABSTRACT ELENCHI INTRASTAT 2014: NOVITÀ E CONFERME Con l inizio del periodo d imposta pare opportuno soffermarsi sulla disciplina degli elenchi INTRASTAT, esaminando le novità in arrivo e ripercorrendo

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO

CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO 1. CAMPO DI APPLICAZIONE 1.1 Le presenti Condizioni Generali di Acquisto ("GPC") si applicano all acquisto di materiali, articoli, prodotti, componenti, software ed i relativi

Dettagli

NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG

NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG Premessa TELEPASS S.p.A. Società per Azioni, soggetta all attività di direzione e coordinamento di Autostrade per l Italia S.p.A., con sede legale in Roma,

Dettagli

Condizioni generali di vendita e di consegna

Condizioni generali di vendita e di consegna 1. Ambito di applicazione e basi 1.1 Ambito di applicazione delle Condizioni generali di vendita e di consegna Le presenti ( CGC ) vigono per tutti i rapporti giuridici (offerte, trattative contrattuali,

Dettagli

5)- COME VIENE DEFINITA LA FORMALITÀ PRESSO IL P.R.A. RELATIVA AD UN IPOTECA? A - Annotazione B - Iscrizione C Trascrizione

5)- COME VIENE DEFINITA LA FORMALITÀ PRESSO IL P.R.A. RELATIVA AD UN IPOTECA? A - Annotazione B - Iscrizione C Trascrizione 1)- PER UN VEICOLO ESPORTATO ALL'ESTERO E SUCCESSIVAMENTE REISCRITTO IN ITALIA DALLO STESSO INTESTATARIO QUALE IPT PAGA?: A - L'IPT si paga in misura proporzionale B - Non si paga IPT C - L'IPT si paga

Dettagli

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari.

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. servizio acquisti e contratti L Aquila 14 luglio 2014 Prot. 924 acq./dnc Spett.le Lotto CIG: Z111026FC0 OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. Questa azienda intende locare gli spazi, utilizzabili a fini

Dettagli

VADEMECUM DELLA GARANZIA

VADEMECUM DELLA GARANZIA VADEMECUM DELLA GARANZIA Il contributo sul tema della garanzia è rappresentato da: - una relazione del nostro consulente Avv. Roberto Spreafico Studio legale Spreafico - un estratto da Il Sole 24 Ore del

Dettagli

A A GUIDA ALL INTERPELLO WWW.AGENZIAENTRATE.IT

A A GUIDA ALL INTERPELLO WWW.AGENZIAENTRATE.IT L A G E N Z I A I N F O R M A A A DELLE ENTRATE AGENZIA GENZI DELLE ENTRATE Progetto grafico: FULVIO RONCHI UFFICIO RELAZIONI ESTERNE GUIDA ALL INTERPELLO COME OTTENERE DALL AGENZIA DELLE ENTRATE LA RISPOSTA

Dettagli

Non è compresa nel presente contratto l assistenza tecnica sui sistemi hardware e software dell UTENTE.

Non è compresa nel presente contratto l assistenza tecnica sui sistemi hardware e software dell UTENTE. CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DEL PROGRAMMA ONEMINUTESITE 1. PREMESSA L allegato tecnico contenuto nella pagina web relativa al programma ONEMINUTESITE(d ora in avanti: PROGRAMMA, o SERVIZIO O SERVIZI)

Dettagli

CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI

CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI eprice s.r.l. con Socio Unico (di seguito denominata "SITONLINE") con sede legale in Milano, via degli Olivetani 10/12, 20123 - Italia, Codice Fiscale e Partita I.V.A

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni DOMANDA DI CARTA DELL AZIENDA ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA di DATI DELL AZIENDA Denominazione

Dettagli

BUONI-ACQUISTO STUPEFACENTI

BUONI-ACQUISTO STUPEFACENTI GUIDA PRATICA PER IL FARMACISTA BUONI-ACQUISTO STUPEFACENTI La vendita o cessione, a qualsiasi titolo, anche gratuito, delle sostanze e dei medicinali compresi nelle tabelle I e II, sezioni A, B e C, è

Dettagli

Accordo d Uso (settembre 2014)

Accordo d Uso (settembre 2014) Accordo d Uso (settembre 2014) Il seguente Accordo d uso, di seguito Accordo, disciplina l utilizzo del Servizio on line 4GUEST, di seguito Servizio, che prevede, la creazione di Viaggi, Itinerari, Percorsi,

Dettagli

Progetto Borse Studio/Lavoro 2014

Progetto Borse Studio/Lavoro 2014 Progetto Borse Studio/Lavoro 2014 RACCOLTA DI MANIFESTAZIONI DI INTERESSE DA PARTE DI IMPRESE ED ENTI OPERANTI SUL TERRITORIO DELLA PROVINCIA DELL AQUILA AD OSPITARE GIOVANI DESTINATARI DI BORSE DI STUDIO/LAVORO

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI GENERALI

TERMINI E CONDIZIONI GENERALI TERMINI E CONDIZIONI GENERALI Leggere attentamente Termini e Condizioni prima di noleggiare una vettura con Atlaschoice. I Termini si applicano a qualsiasi prenotazione effettuata con Atlaschoice tramite

Dettagli

BRILLANTE ANCHE NELLA CONVENIENZA

BRILLANTE ANCHE NELLA CONVENIENZA codice manifestazione: 14/013 REGOLAMENTO DELL OPERAZIONE A PREMIO BRILLANTE ANCHE NELLA CONVENIENZA Promosso da HENKEL ITALIA S.p.A. - Divisione Cosmetica Soggetto Promotore HENKEL ITALIA S.p.A. Divisione

Dettagli

LA GARANZIA NEI RAPPORTI TRA AZIENDE (B2B)

LA GARANZIA NEI RAPPORTI TRA AZIENDE (B2B) LA GARANZIA NEI RAPPORTI TRA AZIENDE (B2B) Avvocato Maurizio Iorio, presidente di ANDEC Seminario organizzato da ANDEC Martedì 17 giugno 2014 Milano, Confcommercio - Corso Venezia 47 Sala Turismo LA GARANZIA

Dettagli

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO TEMPORANEO E/O OCCASIONALE DI SPAZI E LOCALI DELL ATENEO DA PARTE DI SOGGETTI ESTERNI

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO TEMPORANEO E/O OCCASIONALE DI SPAZI E LOCALI DELL ATENEO DA PARTE DI SOGGETTI ESTERNI REGOLAMENTO PER L UTILIZZO TEMPORANEO E/O OCCASIONALE DI SPAZI E LOCALI DELL ATENEO DA PARTE DI SOGGETTI ESTERNI (Emanato con D.R. n. 57 del 21 gennaio 2015) INDICE Pag. Art. 1 - Oggetto 2 Art. 2 - Procedura

Dettagli

Legge 20-11-1982, n. 890 Notificazioni di atti a mezzo posta e di comunicazioni a mezzo posta connesse con la notificazione di atti giudiziari.

Legge 20-11-1982, n. 890 Notificazioni di atti a mezzo posta e di comunicazioni a mezzo posta connesse con la notificazione di atti giudiziari. Legge 20-11-1982, n. 890 Notificazioni di atti a mezzo posta e di comunicazioni a mezzo posta connesse con la notificazione di atti giudiziari. Preambolo La Camera dei deputati ed il Senato della Repubblica

Dettagli

Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015

Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015 Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015 1 CONDIZIONI GENERALI DI NOLEGGIO Termini e Condizioni di Prenotazione I servizi di noleggio di veicoli Europcar in Italia sono erogati da Europcar

Dettagli

Tali premesse costituiscono parte integrante delle presenti condizioni generali di contratto

Tali premesse costituiscono parte integrante delle presenti condizioni generali di contratto CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO RELATIVE ALL ACQUISTO DI DIRITTI DI UTILIZZAZIONE DELLE IMMAGINI DELL ARCHIVIO FOTOGRAFICO ON-LINE DEL SISTEMA MUSEI CIVICI DI ROMA CAPITALE Premesso che La Sovrintendenza

Dettagli

Termini e condizioni dell iniziativa Scopri il valore di stare con Samsung

Termini e condizioni dell iniziativa Scopri il valore di stare con Samsung Termini e condizioni dell iniziativa Scopri il valore di stare con Samsung Samsung Electronics Italia S.p.A., con sede legale in Cernusco sul Naviglio (MI), Via C. Donat Cattin n. 5, P.IVA 11325690151

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DI VENDITA DI PACCHETTI TURISTICI

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DI VENDITA DI PACCHETTI TURISTICI CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DI VENDITA DI PACCHETTI TURISTICI 1) NOZIONE DI PACCHETTO TURISTICO La nozione di pacchetto turistico è la seguente: i pacchetti turistici hanno ad oggetto i viaggi, le

Dettagli

Allegato sub. A alla Determinazione n. del. Rep. CONVENZIONE

Allegato sub. A alla Determinazione n. del. Rep. CONVENZIONE Allegato sub. A alla Determinazione n. del Rep. C O M U N E D I T R E B A S E L E G H E P R O V I N C I A D I P A D O V A CONVENZIONE INCARICO PER LA PROGETTAZIONE DEFINITIVA - ESECUTIVA, DIREZIONE LAVORI,

Dettagli

15067 NOVI LIGURE AL. Tel.: 0143 744516 - Fax: 0143 321556 e-mail: srtspa@srtspa.it

15067 NOVI LIGURE AL. Tel.: 0143 744516 - Fax: 0143 321556 e-mail: srtspa@srtspa.it Allegato 4) Regolamento... li... ALLA SRT - SOCIETA PUBBLICA PER IL RECUPERO ED IL TRATTAMENTO DEI RIFIUTI S.p.A. Strada Vecchia per Boscomarengo s.n. 15067 NOVI LIGURE AL Tel.: 0143 744516 - Fax: 0143

Dettagli

Copia tratta da: SanzioniAmministrative.it

Copia tratta da: SanzioniAmministrative.it SanzioniAmministrative. it Normativa Legge 20 novembre 1982, n. 890 Notificazioni di atti a mezzo posta e di comunicazioni a mezzo posta connesse con la notificazione di atti giudiziari Preambolo (G.U.

Dettagli

LA guida DI CHI è ALLA GUIDA

LA guida DI CHI è ALLA GUIDA la guida DI CHI è alla guida SERVIZIO CLIENTI Per tutte le tue domande risponde un solo numero Servizio Clienti Contatta lo 06 65 67 12 35 da lunedì a venerdì, dalle 8.30 alle 18.00 o manda un e-mail a

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO Tra Agritel S.r.l. con sede in Via XXIV maggio 43 00187 Roma, Registro Imprese di Roma n. 05622491008, REA di Roma n. 908522 e Cognome Nome: (Rappresentante legale nel

Dettagli

Valore in dogana e valore ai fini IVA da dichiarare sulla bolletta doganale (di Ubaldo Palma)

Valore in dogana e valore ai fini IVA da dichiarare sulla bolletta doganale (di Ubaldo Palma) Valore in dogana e valore ai fini IVA da dichiarare sulla bolletta doganale (di Ubaldo Palma) Il valore imponibile a fronte di bollette doganali è oggetto di numerose liti fiscali a causa della poca chiarezza

Dettagli

COMUNE DI SORAGA COMUN DE SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA

COMUNE DI SORAGA COMUN DE SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA ai sensi dell art. 20 della L.P. 3 gennaio 1983 n.2 e s.m. e i. e del relativo Regolamento

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI DI ADESIONE ALL INIZIATIVA: LEITZ ICON Campagna Soddisfazione Garantita

TERMINI E CONDIZIONI DI ADESIONE ALL INIZIATIVA: LEITZ ICON Campagna Soddisfazione Garantita TERMINI E CONDIZIONI DI ADESIONE ALL INIZIATIVA: LEITZ ICON Campagna Soddisfazione Garantita Iniziativa promossa da Esselte Srl, con sede legale in Gorgonzola, Via Milano 35, 20064 (MI), P.IVA 00894090158,

Dettagli

Carta dei Servizi di PosteMobile S.p.A.

Carta dei Servizi di PosteMobile S.p.A. Carta dei Servizi di PosteMobile S.p.A. 1. PREMESSA E PRINCIPI FONDAMENTALI Con la sottoscrizione del Modulo di richiesta di consegna ed attivazione della Carta SIM PosteMobile e del Modulo di richiesta

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO COMUNE DI CISTERNA DI LATINA Medaglia d argento al Valor Civile REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO Approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 52 del 11.05.2009 a cura di : Dott. Bruno Lorello

Dettagli

RICHIESTA ATTIVAZIONE SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL DEL CLIENTE OPERATORE ECONOMICO

RICHIESTA ATTIVAZIONE SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL DEL CLIENTE OPERATORE ECONOMICO Mod. NAM FATT-PA Rev.7.0 RICHIESTA ATTIVAZIONE SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL DEL CLIENTE OPERATORE ECONOMICO PREMESSE La presente Richiesta di attivazione del Servizio sottoscritta dal, Operatore Economico

Dettagli

Regolamento del Concorso a premi Con Penny vinci 20 Toyota Ai sensi dell art. 11 del Decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 2001 n 430.

Regolamento del Concorso a premi Con Penny vinci 20 Toyota Ai sensi dell art. 11 del Decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 2001 n 430. Regolamento del Concorso a premi Con Penny vinci 20 Toyota Ai sensi dell art. 11 del Decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 2001 n 430. Ditta Promotrice Billa Aktiengesellschaft sede secondaria

Dettagli

La revisione dell accertamento doganale

La revisione dell accertamento doganale Adempimenti La revisione dell accertamento doganale di Marina Zanga L accertamento doganale delle merci L accertamento delle merci dichiarate in dogana nell ambito delle operazioni di import/ export da

Dettagli

REGOLAMENTO IN MATERIA DI TITOLI ABILITATIVI PER L OFFERTA AL PUBBLICO DI SERVIZI POSTALI CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI

REGOLAMENTO IN MATERIA DI TITOLI ABILITATIVI PER L OFFERTA AL PUBBLICO DI SERVIZI POSTALI CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI Allegato A alla delibera n. 129/15/CONS REGOLAMENTO IN MATERIA DI TITOLI ABILITATIVI PER L OFFERTA AL PUBBLICO DI SERVIZI POSTALI CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI Articolo 1 Definizioni 1. Ai fini del presente

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI ABBONAMENTO AI SERVIZI MOBILI DI POSTEMOBILE S.p.A. (PosteMobile)

CONDIZIONI GENERALI DI ABBONAMENTO AI SERVIZI MOBILI DI POSTEMOBILE S.p.A. (PosteMobile) CONDIZIONI GENERALI DI ABBONAMENTO AI SERVIZI MOBILI DI POSTEMOBILE S.p.A. (PosteMobile) SERVIZIO DI PORTABILITA DEL NUMERO (MNP) DA ALTRO OPERATORE MOBILE A POSTEMOBILE S.p.A. INFORMATIVA PRIVACY CONDIZIONI

Dettagli

LA GESTIONE DELLE RISERVE NELLE OO.PP.

LA GESTIONE DELLE RISERVE NELLE OO.PP. Seminario IF COMMISSIONE INGEGNERIA FORENSE LA GESTIONE DELLE RISERVE NELLE OO.PP. Milano, 9 giugno 2011 1 Riserve: generalità Riserva come preannuncio di disaccordo (=firma con riserva) Riserva come domanda

Dettagli

Policy per fornitori

Policy per fornitori Policy per fornitori Con riferimento alla Decisione 32/2008 del Presidente dell EUI e in particolare degli articoli 4, 5 e 6 il fornitore è tenuto alla sottoscrizione della Dichiarazione dell impegno del

Dettagli

AVVISO DEL 31 OTTOBRE 2013

AVVISO DEL 31 OTTOBRE 2013 AVVISO DEL 31 OTTOBRE 2013 FORMAZIONE DI UN ELENCO DI OPERATORI ECONOMICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE IN ECONOMIA (ART.125 D. LGS. 163/2006) Ai sensi dell art.125 del D. Lgs. 163/2006 e s.m.i, la Fondazione

Dettagli

Modulo di richiesta Migrazione da Ricaricabile ad Abbonamento

Modulo di richiesta Migrazione da Ricaricabile ad Abbonamento Dati dell'azienda intestataria della SIM Card PosteMobile Modulo di richiesta Migrazione da Ricaricabile ad Abbonamento Ragione Sociale P.IVA Codice Fiscale Sede Legale: Indirizzo N civico Provincia Cap

Dettagli

Il gestionale per il collettame ed i corrieri espresso

Il gestionale per il collettame ed i corrieri espresso Il gestionale per il collettame ed i corrieri espresso Le caratteristiche principali del gestionale per il collettame ed i corrieri sono: gestione dei dati centralizzata, che minimizza il costo di manutenzione

Dettagli

Contratto d appalto per servizi di facchinaggio, trasporto e trasloco per le. sedi di alcune Direzioni Regionali dell Agenzia delle Entrate (Lotto.

Contratto d appalto per servizi di facchinaggio, trasporto e trasloco per le. sedi di alcune Direzioni Regionali dell Agenzia delle Entrate (Lotto. Rep. n. Prot. n. 2009/ Contratto d appalto per servizi di facchinaggio, trasporto e trasloco per le sedi di alcune Direzioni Regionali dell Agenzia delle Entrate (Lotto.) REPUBBLICA ITALIANA Il giorno..

Dettagli

MOD. 7A 7B, E PRIVACY UNIFICATI

MOD. 7A 7B, E PRIVACY UNIFICATI MOD. 7A 7B, E PRIVACY UNIFICATI Mod. 7A COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI La preghiamo di leggere con attenzione il

Dettagli

VIT S.R.L. CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA STRUTTURA POLIFUNZIONALE DENOMINATA CHALET PINETA IN COMUNE DI CEVO (BS)

VIT S.R.L. CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA STRUTTURA POLIFUNZIONALE DENOMINATA CHALET PINETA IN COMUNE DI CEVO (BS) VIT S.R.L. CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA STRUTTURA POLIFUNZIONALE DENOMINATA CHALET PINETA IN COMUNE DI CEVO (BS) Art. 1 - Oggetto dell affidamento L oggetto dell affidamento

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO 1. FONTI LEGISLATIVE La vendita di pacchetti turistici, che abbiano ad oggetto servizi da fornire in territorio sia nazionale che estero, è disciplinata dal D.Lgs. 23/05/2011,

Dettagli

COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD -

COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD - COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD - REGOLAMENTO DI CONTABILITÀ SOMMARIO: Capo I - Le competenze del servizio economico-finanziario Capo II - La programmazione

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA UNIPOL BANCA S.p.A. SEDE LEGALE

Dettagli

Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale. Tra le parti. cognome; luogo e data di nascita; domicilio e

Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale. Tra le parti. cognome; luogo e data di nascita; domicilio e Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale Tra le parti (per le persone fisiche, riportare: nome e cognome; luogo e data di nascita; domicilio e codice fiscale. Per le persone

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni di CONDUCENTE Cognome Nome 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza

Dettagli

Regione Marche ERSU di Camerino (MC)

Regione Marche ERSU di Camerino (MC) DELIBERA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELL ERSU DI CAMERINO N. 261 DEL 29/03/2011: OGGETTO: APPROVAZIONE DEL BANDO DI SELEZIONE PER IL CONCORSO PUBBLICO PER ESAMI PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO

Dettagli

INVITO A MANIFESTARE INTERESSE PER LA CONDUZIONE E LA GESTIONE INTEGRATA DEI SERVIZI DI PULIZIA E SANIFICAZIONE E DI ASSISTENZA

INVITO A MANIFESTARE INTERESSE PER LA CONDUZIONE E LA GESTIONE INTEGRATA DEI SERVIZI DI PULIZIA E SANIFICAZIONE E DI ASSISTENZA INVITO A MANIFESTARE INTERESSE PER LA CONDUZIONE E LA GESTIONE INTEGRATA DEI SERVIZI DI PULIZIA E SANIFICAZIONE E DI ASSISTENZA BAGNANTI E PULIZIA VASCHE DEGLI EDIFICI E DELLE PISCINE, NONCHE DI ACCOGLIENZA

Dettagli

FINANZIAMENTI IMPORT

FINANZIAMENTI IMPORT Aggiornato al 01/01/2015 N release 0004 Pagina 1 di 8 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica: BANCA INTERPROVINCIALE S.p.A. Forma giuridica: Società per Azioni Sede legale e amministrativa:

Dettagli

AL COMUNE DI RACALMUTO Sportello Unico per le Attività Produttive

AL COMUNE DI RACALMUTO Sportello Unico per le Attività Produttive Bollo 14,62 AL COMUNE DI RACALMUTO Sportello Unico per le Attività Produttive ESERCIZIO DI COMMERCIO AL DETTAGLIO MEDIE STRUTTURE DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE (COM 4A - D.A. 8/5/2001) Ai sensi della L.r.

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI Art. 1 - Oggetto del Regolamento Il presente documento regolamenta l esercizio del diritto di accesso ai documenti amministrativi in conformità a quanto

Dettagli

INPDAP - Mod. PP (Piccolo Prestito) Protocollo distinta: anno... n... All' INPDAP Direzione Centrale Credito e Welfare

INPDAP - Mod. PP (Piccolo Prestito) Protocollo distinta: anno... n... All' INPDAP Direzione Centrale Credito e Welfare INPDAP - Mod. PP (Piccolo Prestito) Protocollo distinta: anno...... n... All' INPDAP Direzione Centrale Credito e Welfare Ufficio ex Enam Area Piccolo Credito Lista: settore.. n.... Largo Josemaria Escriva

Dettagli

Note e informazioni legali

Note e informazioni legali Note e informazioni legali Proprietà del sito; accettazione delle condizioni d uso I presenti termini e condizioni di utilizzo ( Condizioni d uso ) si applicano al sito web di Italiana Audion pubblicato

Dettagli

DISCIPLINARE CIG: 5153273767

DISCIPLINARE CIG: 5153273767 DISCIPLINARE GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEI LOCALI DOVE HANNO SEDE GLI UFFICI DELLA CASSA NAZIONALE DEL NOTARIATO CIG: 5153273767 1. NORME PER LA PARTECIPAZIONE ALLA

Dettagli

ISTRUZIONI PER LE NOTIFICHE IN PROPRIO DEGLI AVVOCATI

ISTRUZIONI PER LE NOTIFICHE IN PROPRIO DEGLI AVVOCATI ISTRUZIONI PER LE NOTIFICHE IN PROPRIO DEGLI AVVOCATI LA LEGGE nr. 53/1994 La legge 53/1994 ha inserito nel nostro ordinamento la facoltà, per gli avvocati, di notificare gli atti giudiziari. Consentendo

Dettagli

SERVIZIO "FATT-PA NAMIRIAL" LINEE GUIDA PER L UTILIZZO DEL PACCHETTO FULL OUTSOURCING

SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL LINEE GUIDA PER L UTILIZZO DEL PACCHETTO FULL OUTSOURCING SERVIZIO "FATT-PA NAMIRIAL" LINEE GUIDA PER L UTILIZZO DEL PACCHETTO FULL OUTSOURCING Versione 1.0 del 23 giugno 2014 Sommario 1. Introduzione... 2 2. Contenuto della Fattura PA... 2 3. Dati obbligatori

Dettagli

Ordinanza n. 15 del 14 Aprile 2015

Ordinanza n. 15 del 14 Aprile 2015 IL PRESIDENTE IN QUALITA DI COMMISSARIO DELEGATO AI SENSI DELL ART. 1 COMMA 2 DEL D.L.N. 74/2012 CONVERTITO CON MODIFICAZIONI DALLA LEGGE N. 122/2012 Ordinanza n. 15 del 14 Aprile 2015 Modalità attuative

Dettagli

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE FOGLIO INFORMATIVO OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica Cassa di

Dettagli

di seguito verrà utilizzato il termine ENTE per Certification International UK (Ltd) e SEDE LOCALE per Divulgazione e Accreditamento DeA S.r.l.

di seguito verrà utilizzato il termine ENTE per Certification International UK (Ltd) e SEDE LOCALE per Divulgazione e Accreditamento DeA S.r.l. Certification International (UK) Limited [CI UK] è un Organismo di Certificazione accreditato UKAS che fornisce i propri servizi di certificazione attraverso una rete di uffici di rappresentanza in tutto

Dettagli

NUTRIAD ITALIA S.R.L. CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

NUTRIAD ITALIA S.R.L. CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA NUTRIAD ITALIA S.R.L. CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA INTERO CONTRATTO Le presenti Condizioni Generali di vendita ed i termini e le obbligazioni in esse contenute sono le uniche e sole obbligazioni vincolanti

Dettagli

REGOLAMENTO OPERAZIONE A PREMIO Rif. n. 14/080 Dixan ti regala 10euro per la tua spesa

REGOLAMENTO OPERAZIONE A PREMIO Rif. n. 14/080 Dixan ti regala 10euro per la tua spesa REGOLAMENTO OPERAZIONE A PREMIO Rif. n. 14/080 Dixan ti regala 10euro per la tua spesa Promosso da HENKEL ITALIA S.r.l. Divisione Detergenza Soggetto Promotore HENKEL ITALIA S.r.l. Divisione detergenza

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI GENERALI PER L UTILIZZO DEI MARCHI GEFRAN

TERMINI E CONDIZIONI GENERALI PER L UTILIZZO DEI MARCHI GEFRAN TERMINI E CONDIZIONI GENERALI PER L UTILIZZO DEI MARCHI GEFRAN Le presenti condizioni generali hanno lo scopo di disciplinare l utilizzo dei Marchi di proprietà della società: Gefran S.p.A. con sede in

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza Per modifica dati SOSTITUZIONE Smarrimento Furto Malfunzionamento/Danneggiamento CARTA

Dettagli

Spett.le * * * Si invita a far pervenire, esclusivamente a mezzo raccomandata o posta celere oppure consegnato a mano, presso

Spett.le * * * Si invita a far pervenire, esclusivamente a mezzo raccomandata o posta celere oppure consegnato a mano, presso LETTERA INVITO A TRATTATIVA PRIVATA APERTA per Fornitura di Servizi di TRASLOCO di mobili e documenti da ufficio da Roma, Via Cristoforo Colombo 283/A (8 piano) a Roma, Quintino Sella, 42, CIG: Z9C0C2C891

Dettagli

Sintesi modifiche apportate alle Disposizioni Attuative Specifiche della Mis. 123 - Accrescimento del valore aggiunto del settore agricolo e forestale

Sintesi modifiche apportate alle Disposizioni Attuative Specifiche della Mis. 123 - Accrescimento del valore aggiunto del settore agricolo e forestale REPUBBLICA ITALIANA Regione Siciliana ASSESSORATO REGIONALE DELLE RISORSE AGRICOLE E ALIMENTARI DIPARTIMENTO REGIONALE INTERVENTI STRUTTURALI Programma di Sviluppo Rurale Regione Sicilia 2007-2013 Reg.

Dettagli

ANTICIPI IMPORT EXPORT IN EURO E/O VALUTA ESTERA FINANZIAMENTI IN VALUTA ESTERA SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE

ANTICIPI IMPORT EXPORT IN EURO E/O VALUTA ESTERA FINANZIAMENTI IN VALUTA ESTERA SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE Pag. 1 / 5 Anticipi import export ANTICIPI IMPORT EXPORT IN EURO E/O VALUTA ESTERA FINANZIAMENTI IN VALUTA ESTERA SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Monte dei Paschi di Siena

Dettagli

Gestione Servizi Doganali

Gestione Servizi Doganali Gestione Servizi Doganali GESTIONE SERVIZI DOGANALI Background La gestione delle attività dogali di import/export o transito richiede da sempre figure specializzate all interno delle aziende in grado di

Dettagli

TUTTO CIO PREMESSO, si conviene e si stipula quanto segue:

TUTTO CIO PREMESSO, si conviene e si stipula quanto segue: CONTRATTO DI GARANZIA CONDIZIONI GENERALI 1 Sviluppo Artigiano Società Consortile Cooperativa di Garanzia Collettiva Fidi, (d ora in avanti Confidi), con sede in 30175 Marghera Venezia - Via della Pila,

Dettagli

CONDIZIONI DI CONTRATTO

CONDIZIONI DI CONTRATTO CONDIZIONI DI CONTRATTO 1. Oggetto del Contratto 1.1 WIND Telecomunicazioni S.p.A. con sede legale in Roma, Via Cesare Giulio Viola 48, (di seguito Wind ), offre Servizi di comunicazione al pubblico e

Dettagli

SOSTEGNO ALLA GENITORIALITÀ. MARCO FRISONI Castellanza, 27 settembre 2012

SOSTEGNO ALLA GENITORIALITÀ. MARCO FRISONI Castellanza, 27 settembre 2012 CONVALIDA DELLE DIMISSIONI E SOSTEGNO ALLA GENITORIALITÀ MARCO FRISONI Castellanza, 27 settembre 2012 La Legge n. 92/2012 si occupa sia della questione delle dimissioni della lavoratrice madre (ovvero

Dettagli

CAPITOLATO/DISCIPLINARE

CAPITOLATO/DISCIPLINARE CAPITOLATO/DISCIPLINARE Il presente bando è finalizzato all acquisto di nr. 1 trattore stradale usato per traino semirimorchi da utilizzare per il servizio di trasporto RSU prodotti nel territorio del

Dettagli

REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI VINCI LA SPESA PER 20 ANNI

REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI VINCI LA SPESA PER 20 ANNI REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI VINCI LA SPESA PER 20 ANNI 1. Soggetto promotore Lidl Italia srl, con sede legale e amministrativa in via Augusto Ruffo, 36, Arcole (VR).

Dettagli

Fascicolo informativo

Fascicolo informativo Polizza Auto Fascicolo informativo Contratto di Assicurazione per Autovetture Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Nota Informativa comprensiva del Glossario e le Condizioni di Assicurazione,

Dettagli

COMUNITA' DELLA VALLE DI CEMBRA

COMUNITA' DELLA VALLE DI CEMBRA COMUNITA' DELLA VALLE DI CEMBRA REGOLAMENTO PER LA EROGAZIONE DI CONTRIBUTI, SOVVENZIONI ED ALTRE AGEVOLAZIONI ART. 1 FINALITA 1. Con il presente Regolamento la Comunità della Valle di Cembra, nell esercizio

Dettagli