ALLEGATO 5 AL CONTRATTO DI MARKETPLACE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ALLEGATO 5 AL CONTRATTO DI MARKETPLACE"

Transcript

1 1. ALLEGATO 5 AL CONTRATTO DI MARKETPLACE Tutti i termini in maiuscolo indicati in questo Allegato hanno il significato delle e si riferiscono alle definizioni di cui agli artt. A.2 e D.1 del Contratto di MarketPlace Tariffe per il servizio di logistica Le tariffe del Servizio di Logistica sono state costruite per dare la massima semplicità e trasparenza, anche nel controllo dei costi da parte dei Venditori del MarketPlace. I costi sono parametrati al peso (espresso in kg) che ogni singolo Pacco (comprensivo dell imballaggio esterno, predisposto dal Venditore e in cui quest ultimo inserisce il Prodotto Venduto, ai fini di permetterne la consegna al rispettivo Acquirente destinatario) avrà nel momento in cui entra nel Centro di Smistamento. Il volume preso come riferimento per il calcolo del peso tassato è di 130 kg/metro cubo. Verrà addebitato quindi il maggiore tra il peso reale rilevato e il volume riscontrato moltiplicato per il peso volumetrico di 130 kg/metro cubo. A titolo di esempio: un Pacco di 50cm x 50cm x 50cm che pesa 15 kg avrà un costo effettivo pari a: Maggiore tra (0,5 x 0,5 x 0,5 x 130) kg e 3kg = Maggiore tra 16,25 kg e 15 kg = = 16,25 kg 1) Tariffe Stoccaggio Pacchi e Consegna eprice: Fascia da kg Fascia a kg Tariffe 0 3 2, , , , ,95 Le tariffe sopra indicate si intendono per singolo Pacco. Nel caso in cui l ordine effettuato dall Acquirente comporti la spedizione di più Pacchi (aventi lo stesso numero d ordine), la tariffa di cui sopra sarà determinata in base alla somma del peso di ciascun singolo Pacco. Le tariffe includono le attività di: a) verifica dei documenti di spedizione e di ogni altra documentazione predisposta dal Venditore in relazione al Pacco, presa in carico della Spedizione al Centro di Smistamento e conferma della corretta ricezione della Spedizione al Centro di Smistamento b) scarico dei Pacchi dai mezzi di trasporto utilizzati dal Venditore per la Spedizione al Centro di Smistamento c) verifica qualità imballaggi e congruità delle informazioni relative ai Pacchi d) registrazione dei pacchi nel sistema informatico del Servizio di Logistica e) rilevazione peso e misure dei Pacchi f) ventilazione dei Pacchi su baie Pick&Pay di destinazione g) preparazione della spedizione verso Pick&Pay di destinazione

2 2. h) spedizione dei Pacchi verso il Pick&Pay di destinazione tramite Corriere i) assicurazione vettoriale come da L. n. 450/1985 (e successive abrogazioni e modifiche) a copertura di danni o furti durante il trasferimento dal Centro di Smistamento al Pick&Pay di destinazione j) gestione e scarico dei Pacchi in arrivo presso il Pick&Pay di destinazione k) giacenza del Pacco presso il Pick&Pay di destinazione per un massimo di 5 gg lavorativi dall arrivo del Pacco al Pick & Pay di destinazione l) consegna del Pacco all Acquirente m) Gestione prova di consegna Tutte le attività sopra descritte si considerano e dovranno essere svolte ai termini e alle condizioni descritti dal Contratto di MarketPlace, e, in particolare, dalla Sezione D dello stesso. Le tariffe sopra indicate non includono: eventuali ed ulteriori assicurazioni, diverse dalla assicurazione vettoriale come da L. n. 450/1985 (e successive abrogazioni e modifiche) di cui al punto i) sopra. E fatta salva la facoltà del Venditore, a sua esclusiva discrezione, di provvedere ad assicurare i Pacchi, a copertura di ogni rischio, da chiunque e comunque causato, di perdita, furto, rapina, danno e/o distruzione (compresa la diminuzione di valore) che possa verificarsi in relazione ai Pacchi, eventualmente anche nel Periodo di Responsabilità del Servizio Logistica eprice. gestione della giacenza del Pacco presso il Pick&Pay di destinazione oltre i 5 gg lavorativi successivi all arrivo del Pacco al Pick&Pay di destinazione (c.d. Giacenza Extra ) casi di reso al Venditore, per qualsiasi motivo, del Pacco ogni altra attività non ricompresa nel Servizio di Logistica, come descritto nel Contratto di MarketPlace 2) Tariffe per servizi eventuali e diversi dallo Stoccaggio Pacchi e dalla Consegna eprice: a) Tariffe per la restituzione del Pacco dal Pick&Pay di destinazione al Centro di Smistamento: Fascia da kg Fascia a kg Tariffe 0 3 5, , , , ,95 Le tariffe sopra indicate si intendono per singolo Pacco. b) Tariffe per casi di Giacenza Extra (i.e. giacenza del Pacco presso il Pick&Pay di destinazione oltre i 5 gg lavorativi successivi all arrivo del Pacco al Pick&Pay di destinazione): Fascia da kg Fascia a kg Tariffe 0 3 0, , , , ,95 Le tariffe sopra indicate sono giornaliere e si applicano per un massimo di 7 gg di calendario.

3 Decorso il termine massimo di Giacenza Extra, pari a di 7 gg di calendario, senza che l Acquirente destinatario del Pacco (o un suo delegato) abbia provveduto al ritiro del Pacco, il Pacco verrà automaticamente fatto rientrare da eprice al Centro di Smistamento, dove potrà essere ritirato dal Venditore (o da un suo delegato). eprice darà al Venditore comunicazione del re-invio del Pacco al Centro di Smistamento e provvederà altresì, automaticamente, ad addebitare al Venditore un importo pari alla tariffa massima per casi di Giacenza Extra, nonché la relativa tariffa per la restituzione del Pacco di cui al punto 2), a) sopra. Nota: 3. Il peso della spedizione sarà arrotondato al grammo più vicino. Il costo sarà calcolato sommando il peso del prodotto inclusivo dell imballaggio Le tariffe sono intese IVA esclusa ed eventuali tasse sono a carico del Venditore eprice non fornisce alcuna garanzia sulla precisione dei calcoli Linee guida Servizio di logistica SINTESI Servizio di consegna merci attraverso la rete dei Pick&Pay STATO DEL DOCUMENTO Ver. Stato Modifiche Autore Data Release Prima Stesura Operations 20/07/2014 Introduzione eprice ha creato una delle reti logistiche e distributive più innovative e più avanzate in Italia. L eccellente rete logistica di eprice consente di ottimizzare l efficienza delle spedizioni, offrendo a prezzi competitivi il Servizio di Logistica, tramite la propria rete di Pick&Pay, che copre le principali città del territorio nazionale, il tutto per ottenere risparmio di tempo e denaro per i Venditori e gli Acquirenti. Con l adesione al Servizio di Logistica, il Venditore ha la possibilità di: utilizzare la rete distributiva dei Pick&Pay eprice per provvedere alle consegne degli ordini effettuati dagli acquirenti sul MarketPlace; utilizzare il servizio di Stoccaggio Pacchi presso il Centro di Smistamento di eprice. Descrizione del servizio Il Servizio di Logistica dà al Venditore la possibilità di offrire agli Acquirenti di ritirare i propri ordini presso uno dei tanti Pick&Pay che eprice gestisce sul territorio nazionale Italiano. Il servizio è attivo sul solo territorio Italiano, con esclusione delle seguenti località: Livigno, Città del Vaticano e, qualora la consegna sia destinata a una persona giuridica, Repubblica di San Marino. L Acquirente avrà quindi la possibilità di selezionare, qualora il Venditore del Prodotto che l Acquirente ha scelto abbia aderito al Servizio di Logistica, la consegna presso il Pick&Pay. Una volta che l Acquirente ha scelto, attraverso la apposita mappa interattiva, il Pick&Pay di consegna per lui più comodo, il Venditore potrà visualizzare necessarie alla spedizione dei prodotti presso il Pick&Pay selezionato dall Acquirente. Una volta preparato il Pacco per la spedizione, il Venditore, attraverso la Piattaforma Transazionale, potrà quindi procedere a generare, registrare e stampare i documenti necessari perché la spedizione al Pick&Pay sia quindi processata da eprice. Quando tutti i Pacchi destinati alla rete Pick&Pay saranno stati correttamente preparati, imballati ed etichettati dal Venditore, quest ultimo provvederà a effettuare un unica spedizione consolidata, con destinazione il Centro di Smistamento. L imballaggio, confezionamento e il trasporto verso il Centro di Smistamento avviene ad esclusivo carico e spese, nonché

4 sotto la responsabilità del Venditore, che potrà utilizzare un corriere di propria fiducia, registrandone i dati sulla Piattaforma Transazionale. Dal momento in cui eprice accetterà la spedizione effettuata i dal Venditore al Centro di Smistamento, sarà cura di eprice stessa inviare i Pacchi al Pick&Pay di competenza perché siano ritirati dai rispettivi Acquirenti. Una volta che ciascun Pacco avrà raggiunto il Pick&Pay scelto dall Acquirente, sarà cura di eprice: 4. avvisare l Acquirente della disponibilità del Pacco presso il Pick&Pay; rendere disponibili il Pacco per il ritiro. Note: il manuale di utilizzo del sistema informatico di gestione delle spedizioni presso il Pick&Pay verrà inviato al Venditore non appena egli avrà aderito al Servizio di Logistica. Informazioni generali e SLA (Service Level Agreement) 1. Riferimenti del Centro di Smistamento: ll Centro di Smistamento a cui il Venditore deve inviare i Pacchi per la loro successiva distribuzione alla rete Pick&Pay è situato a Caleppio di Settala (MI), al seguente indirizzo: Servizio Logistico eprice Pick&Pay c/o AKNO Business Park via Buozzi Caleppio di Settala (MI) I contatti che il Venditore può utilizzare per comunicare con il Servizio di Logistica sono: Tel.: Orari apertura del Centro di Smistamento: ll Centro di Smistamento è operativo tutte le settimane dell anno dal lunedì al venerdì dalle ore 8.00 alle ore 19.30, esclusi i sabati, le domeniche e i giorni di festività nazionale. 3. Orario di CUT-OFF: Di seguito è riportato l orario massimo entro il quale vengono garantiti (salvo ove si verifichino eventi imprevedibili e/o indipendenti dalla volontà di eprice, quali, a titolo esemplificativo e non esaustivo, eventi di forza maggiore o altri imprevisti, ivi comprese eventuali anomalie riscontrate in sede di presa in carico della Spedizione al Centro di Smistamento, il tutto fatti salvi i casi di dolo o colpa grave di eprice) i seguenti servizi: a) Ricezione dei Pacchi da parte di eprice presso il Centro di Smistamento: se il Venditore desidera che il Pacco venga spedito al Pick&Pay di destinazione il giorno stesso in cui la Spedizione al Centro di Smistamento arriva al Centro di Smistamento, dovrà far pervenire la Spedizione al Centro di Smistamento al massimo entro le ore Tempi medi di trasferimento dei Pacchi dal Centro di Smistamento a ciascun Pick&Pay di destinazione: Di seguito viene riportata la tabella dei tempi medi (indicati in giorni) necessari per il trasferimento dei Pacchi dal Centro di Smistamento a ciascun Pick&Pay di destinazione. Sono fatti salvi i casi in cui si verifichino eventi imprevedibili e/o indipendenti dalla volontà di eprice quali, a titolo esemplificativo e non esaustivo, eventi di forza maggiore o altri imprevisti, ivi comprese eventuali anomalie riscontrate in sede di presa in carico della Spedizione al Centro di Smistamento (il tutto fatti salvi i casi di dolo o colpa grave di eprice).

5 5. Pick&Pay SLA Pick&Pay ANCONA 1 Pick&Pay BARI 2 Pick&Pay BERGAMO 1 Pick&Pay BOLOGNA 1 Pick&Pay BOLZANO 1 Pick&Pay BRESCIA 1 Pick&Pay CAGLIARI 2 Pick&Pay CASERTA Centro 2 Pick&Pay CATANIA 2 Pick&Pay COMO 1 Pick&Pay FERRARA 1 Pick&Pay FIRENZE 1 Pick&Pay FOGGIA 1 Pick&Pay FORLI 1 Pick&Pay GALLARATE 1 Pick&Pay GENOVA 1 Pick&Pay GENOVA Sestri Ponente 1 Pick&Pay LA SPEZIA 1 Pick&Pay LECCO 1 Pick&Pay LIVORNO 1 Pick&Pay LUCCA 1 Pick&Pay MESSINA 2 Pick&Pay MILANO Cenisio 1 Pick&Pay MILANO Cinisello Balsamo 1 Pick&Pay MILANO Gessate 1 Pick&Pay MILANO Lorenteggio 1 Pick&Pay MILANO Loreto 1 Pick&Pay MILANO Rho 1 Pick&Pay MODENA 1 Pick&Pay MONZA Est 1 Pick&Pay NAPOLI Arenaccia 1 Pick&Pay NAPOLI Fuorigrotta 1 Pick&Pay NOVARA 1 Pick&Pay PADOVA 1 Pick&Pay PALERMO 2 Pick&Pay PARMA Ovest 1 Pick&Pay PAVIA 1 Pick&Pay PERUGIA 1 Pick&Pay PESCARA 1 Pick&Pay PIACENZA 1 Pick&Pay PRATO 1 Pick&Pay RAVENNA 1 Pick&Pay REGGIO CALABRIA 2 Pick&Pay REGGIO EMILIA 1 Pick&Pay RIMINI 1

6 6. Pick&Pay ROMA Colli Albani 1 Pick&Pay ROMA Corso Francia 1 Pick&Pay ROMA Nomentana 1 Pick&Pay ROMA Portuense 1 Pick&Pay ROMA Torrevecchia 1 Pick&Pay SALERNO 2 Pick&Pay SASSARI 2 Pick&Pay SAVONA 1 Pick&Pay TARANTO 2 Pick&Pay TORINO 1 Pick&Pay TORINO Sud 1 Pick&Pay TRENTO 1 Pick&Pay TREVISO 1 Pick&Pay TRIESTE Est 1 Pick&Pay VARESE 1 Pick&Pay VENEZIA-MESTRE 1 Pick&Pay VERONA 1 Pick&Pay VICENZA 1 Note: I tempi sopra riportati sono da intendersi solo come tempi indicativi, normalmente rilevati per il trasferimento dei Pacchi dal Centro di Smistamento a ciascun Pick&Pay di destinazione. Essi possono perciò subire ritardi e/o variazioni qualora si verifichino eventi imprevedibili e/o indipendenti dalla volontà di eprice, e fatti salvi i casi di dolo o colpa grave di quest ultima. Sono da considerarsi anomalie, a titolo di esempio e in maniera non esaustiva: Anomalie e/o mancanza, in relazione ai Pacchi, dei documenti e delle etichette di competenza del Venditore Difformità e/o mancanza delle quantità spedite Imballi, di competenza del Venditore, non adeguati alla spedizione Volumi, come predisposti dal Venditore, non adeguati alla spedizione

7 Elenco Pick&Pay Pick&Pay Indirizzo Civico Cap Città Prov. Pick&Pay ANCONA Via Martiri della Resistenza 45/C Ancona AN Pick&Pay BARI Viale Papa Giovanni XXIII Bari BA Pick&Pay BERGAMO Via Del Nastro Azzurro Bergamo BG Pick&Pay BOLOGNA Via Di Corticella 134D Bologna BO Pick&Pay BOLZANO Via Palermo Bolzano BZ Pick&Pay BRESCIA Via Torino Brescia BS Pick&Pay CAGLIARI Via Tevere Cagliari CA Pick&Pay CASERTA Centro Via Ferrarecce Caserta CE Pick&Pay CATANIA Via Antonino Di Sangiuliano Catania CT Pick&Pay COMO Via Filippo Turati Como CO Pick&Pay FERRARA Via Bologna Ferrara FE Pick&Pay FIRENZE Via Carlo del Prete 38 Rosso Firenze FI Pick&Pay FOGGIA Via Angelo Fraccacreta Foggia FG Pick&Pay FORLI Corso Giuseppe Garibaldi Forli FC Pick&Pay GALLARATE Via Pegoraro 19/A Gallarate VA Pick&Pay GENOVA Via di Santa Chiara 6 Rosso Genova GE Pick&Pay GENOVA Sestri Ponente Via Guido Sette 18 Rosso Genova - Sestri Ponente GE Pick&Pay LA SPEZIA Piazzale Kennedy La Spezia SP Pick&Pay LECCO Via Marco D Oggiono 14/A Lecco LC Pick&Pay LIVORNO Via Ippolito Nievo Livorno LI Pick&Pay LUCCA Via Giacomo Puccini Lucca LU Pick&Pay MESSINA Pick&Pay MILANO Cenisio Pick&Pay MILANO Cinisello Balsamo Pick&Pay MILANO Gessate Pick&Pay MILANO Lorenteggio Pick&Pay MILANO Loreto Via Ettore Lombardo Pellegrino Messina ME Via Cenisio 10/A Milano MI Via Valtellina Cinisello Balsamo MI Via De Gasperi Gessate MI Via Lorenteggio Milano MI Via Piccinni Ang viale Abruzzi Milano MI Pick&Pay MILANO Rho Via Guglielmo Marconi Rho MI Pick&Pay MODENA Viale Amendola Modena MO Pick&Pay MONZA Est Via Gallarana Monza MB Pick&Pay NAPOLI Arenaccia Pick&Pay NAPOLI Fuorigrotta Via Vecchia Poggioreale Napoli NA Via Giulio Cesare Napoli NA Pick&Pay NOVARA Via Monte San Gabriele Novara NO Pick&Pay PADOVA Viale della navigazione interna 51/ Padova PD Pick&Pay PALERMO Via dei Cappuccini 269/ Palermo PA Pick&Pay PARMA Ovest Via Buffolara 80/A Parma PR

8 8. Pick&Pay PAVIA Viale Matteotti Giacomo 56/A Pavia PV Pick&Pay PERUGIA Via Pievaiola Perugia PG Pick&Pay PESCARA Via Giovanni Chiarini Pescara PE Pick&Pay PIACENZA Via Manfredi Piacenza PC Pick&Pay PRATO Viale Della Repubblica Prato PO Pick&Pay RAVENNA Via di Roma Ravenna RA Pick&Pay REGGIO CALABRIA Via Messina 5 B-C Reggio Calabria RC Pick&Pay REGGIO EMILIA Via Emilia all Ospizio 98-E Reggio Emilia RE Pick&Pay RIMINI Via Domenico Paulucci 12/A Rimini RN Pick&Pay ROMA Colli Albani Pick&Pay Roma Corso Francia Pick&Pay ROMA Nomentana Pick&Pay ROMA Portuense Pick&Pay ROMA Torrevecchia Via Rocca di Papa Roma RM Corso Francia 247-A Roma RM Via Arturo Graf Roma RM Via Isacco Artom 69/ Roma RM Via di Torrevecchia Roma RM Pick&Pay SALERNO Via Antonio Russo Salerno SA Pick&Pay SASSARI Viale Umberto I 106 H Sassari SS Pick&Pay SAVONA Via Ponchielli 27r Savona SV Pick&Pay TARANTO Via Cesare Battisti Taranto TA Pick&Pay TORINO Via Barge Torino TO Pick&Pay TORINO Sud Corso Cosenza 16/E Torino TO Pick&Pay TRENTO Piazza del Tridente Trento TN Pick&Pay TREVISO Via Sant Antonino 110-B Treviso TV Pick&Pay TRIESTE Est Piazza Dei Foraggi 5/B Trieste TS Pick&Pay VARESE Via Francesco Crispi Varese VA Pick&Pay VENEZIA-MESTRE Corso Del Popolo Mestre VE Pick&Pay VERONA Via Marco Polo 11/C Verona VR Pick&Pay VICENZA Via Enrico Fermi Vicenza VI

Gli Uffici delle Dogane. Province di competenza

Gli Uffici delle Dogane. Province di competenza ti trovi in: Home - Agenzia - Uffici - Indirizzi e Organigramma periferico - Uffici Dogane Gli Uffici delle Dogane Gli Uffici delle Dogane Regione Abruzzo Basilicata Campania Dogane Avezzano Pescara Potenza

Dettagli

CENTRI DI LIQUIDAZIONE TUA

CENTRI DI LIQUIDAZIONE TUA CENTRI DI LIQUIDAZIONE TUA Area di Agrigento (Sicilia) AG CDL CATANIA Alessandria (Piemonte) AL CDL MILANO Ancona (Marche) AN CDL PADOVA Aosta (Valle d'aosta) AO CDL MILANO Arezzo (Toscana) AR CDL ROMA

Dettagli

UFFICI DIREZIONE GENERALE

UFFICI DIREZIONE GENERALE OPERAZIONE TRASPARENZA (LEGGE 18 GIUGNO 2009, N. 69) DATI RELATIVI AI TASSI DI ASSENZA E PRESENZA DEL PERSONALE Maggio 2011 Assenze (Ore) 37.475,60 Area Assenze (Ore) ABRUZZO CASA SOGGIORNO PESCARA 252,10

Dettagli

Totale posti Comuni 600.823 577.441 6.240 29.622 21.880

Totale posti Comuni 600.823 577.441 6.240 29.622 21.880 Copia di contingenti nomine docenti 2015 - tabella aliquot GRADO ISTRUZIONE contingenti per nomine sui posti vacanti e disponibili in O.D. 2015/16 titolari esubero vacanze su 2015/16 al 16 provinciale

Dettagli

MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE VOLUME 1 CAPITOLO 11

MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE VOLUME 1 CAPITOLO 11 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE ITALIA POPOLAZIONE Cose da sapere VOLUME 1 CAPITOLO 11 A. Le idee importanti l L Italia è uno Stato con 20 regioni e 103 province l In Italia ci sono molte città. Le

Dettagli

AGRIGENTO Ass. Amministrativo 584 561 23 2 ALESSANDRIA Ass. Amministrativo 332 307 25 2 ANCONA Ass. Amministrativo 451 380 71 5 AREZZO Ass. Amministrativo 337 270 67 5 ASCOLI PICENO Ass. Amministrativo

Dettagli

Numero eventi di malattia per classe di durata dell'evento in giorni e settore - Anni 2012 e 2013

Numero eventi di malattia per classe di durata dell'evento in giorni e settore - Anni 2012 e 2013 Numero certificati di malattia per settore - Anni 2012 e 2013 2012 2013 Var. % 2012/2013 Settore privato 11.738.081 11.869.521 +1,1 Settore pubblico 5.476.865 5.983.404 +9,2 Totale 17.214.946 17.807.925

Dettagli

OGGETTO: Verbale di Accordo del 16 luglio 2009 - inserimenti sportelleria.

OGGETTO: Verbale di Accordo del 16 luglio 2009 - inserimenti sportelleria. Risorse Umane ed Organizzazione Relazioni Industriali Alle Segreterie Nazionali delle OO.SS. SLC-CGIL SLP-CISL UIL-POST FAILP-CISAL CONFSAL. COM.NI UGL-COM.NI Roma, 2 dicembre 2009 OGGETTO: Verbale di

Dettagli

Foglio1. Totale Alberghiere 384570 Agrigento

Foglio1. Totale Alberghiere 384570 Agrigento Totale Alberghiere 384570 Agrigento Totale Complementari 51828 Agrigento/Caltanissetta Totale Alberghiere 286547 Agrigento/Caltanissetta/Enna Totale Complementari 13157 Totale Alberghiere 339585 Alessandria

Dettagli

AT Regione Filiale denominazione UP Indirizzo Comune Provincia

AT Regione Filiale denominazione UP Indirizzo Comune Provincia AT Regione Filiale denominazione UP Indirizzo Comune Provincia CENTRO LAZIO ROMA 2 NORD ROMA NOMENTANO Piazza Bologna, 3 Roma RM CENTRO LAZIO ROMA 5 OVEST ROMA BRAVETTA Via Degli Arcelli, Snc Roma RM CENTRO

Dettagli

Competenza territoriale per le province di Ancona, Ascoli Piceno, Pesaro e Urbino, Macerata,

Competenza territoriale per le province di Ancona, Ascoli Piceno, Pesaro e Urbino, Macerata, ALESSANDRIA Competenza territoriale per le province di Alessandria, Asti Via A. Gramsci, 2 15121 Alessandria Tel. 0131/316265 e-mail: alessandria.r.dipartimento@inail.it-posta certificata: alessandriaricerca@postacert.inail.it

Dettagli

LA MOBILITA SOSTENIBILE IN ITALIA: indagine sulle principali 50 città

LA MOBILITA SOSTENIBILE IN ITALIA: indagine sulle principali 50 città LA MOBILITA SOSTENIBILE IN ITALIA: indagine sulle principali 50 città Lorenzo Bertuccio Direttore Scientifico Euromobility Gruppo di lavoro: Emanuela Cafarelli Aldo Di Berardino Federica Parmagnani L indagine

Dettagli

1,5% Infrastrutture di base Indice di infrastrutture economiche

1,5% Infrastrutture di base Indice di infrastrutture economiche PRATO Valori medi 21-25 della media 1999-23 e 2-24. (Italia = 1) Umano e le politiche per migliorare il (Siemens-Ambrosetti, 23) Lucca, Siena, PratoArezzo, Livorno Massa Carrara, Pistoia Pisa Grosseto

Dettagli

Numero di Banche in Italia

Numero di Banche in Italia TIDONA COMUNICAZIONE Analisi statistica Anni di riferimento: 2000-2012 Tidona Comunicazione Srl - Via Cesare Battisti, 1-20122 Milano Tel.: 02.7628.0502 - Fax: 02.700.525.125 - Tidonacomunicazione.com

Dettagli

Elenco distretti relativi all'anagrafe delle scuole 2009-2010

Elenco distretti relativi all'anagrafe delle scuole 2009-2010 Abruzzo Chieti DISTRETTO 009 Abruzzo Chieti DISTRETTO 010 Abruzzo Chieti DISTRETTO 011 Abruzzo Chieti DISTRETTO 015 Chieti Conteggio 4 Abruzzo L'Aquila DISTRETTO 001 Abruzzo L'Aquila DISTRETTO 002 Abruzzo

Dettagli

ELENCO DELLE PROVINCE DELLA REPUBBLICA ITALIANA SUDDIVISE PER REGIONI

ELENCO DELLE PROVINCE DELLA REPUBBLICA ITALIANA SUDDIVISE PER REGIONI ELENCO DELLE PROVINCE DELLA REPUBBLICA ITALIANA SUDDIVISE PER REGIONI Abruzzo Provincia dell'aquila (108 comuni) AQ Provincia di Chieti (104 comuni) CH Provincia di Pescara (46 comuni) PE Provincia di

Dettagli

Strutture Sanitarie convenzionate da UniSalute per il Fondo mètasalute

Strutture Sanitarie convenzionate da UniSalute per il Fondo mètasalute Strutture Sanitarie convenzionate da UniSalute per il Fondo mètasalute ABRUZZO Case di cura / Ospedali / Day-Surgery CHIETI e provincia L'AQUILA e provincia PESCARA e provincia Centri diagnostici /Poliambulatori/Studi

Dettagli

COMPARTO AZIENDE MONOPOLI DI STATO RILEVAZIONE DELEGHE 31 DICEMBRE 2002

COMPARTO AZIENDE MONOPOLI DI STATO RILEVAZIONE DELEGHE 31 DICEMBRE 2002 COMPARTO AZIENDE MONOPOLI DI STATO RILEVAZIONE DELEGHE 31 DICEMBRE 2002 SCHEDA N. 1 - MONOPOLI DI STATO Amministrazione Comune Provincia n. dipendenti al 31.12.2002 n. deleghe al 31.12.2002 schede da compilare

Dettagli

MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI. Prospetto Informativo on line

MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI. Prospetto Informativo on line MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI Prospetto Informativo on line Ricevuta del prospetto Tipo comunicazione Codice comunicazione 01 - Prospetto informativo 1001514C00394126 Data invio 13/02/2014

Dettagli

Mailing List FEDERAZIONE NAZIONALE DEI MAESTRI DEL LAVORO D ITALIA. MAILING LIST (Agenda Indirizzi di Posta Elettronica aggiornata al 1 giugno 2013)

Mailing List FEDERAZIONE NAZIONALE DEI MAESTRI DEL LAVORO D ITALIA. MAILING LIST (Agenda Indirizzi di Posta Elettronica aggiornata al 1 giugno 2013) Mailing List FEDERAZIONE NAZIONALE DEI MAESTRI DEL LAVORO D ITALIA MAILING LIST (Agenda Indirizzi di Posta Elettronica aggiornata al 1 giugno 2013) Consolati Regionali Consolati Provinciali Indirizzo Posta

Dettagli

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Rivista dei dottori commercialisti

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Rivista dei dottori commercialisti BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Rivista dei dottori commercialisti AN001 Centro di Ateneo di Documentazione - Polo Villarey - Facoltà di Economia - Università di Ancona Ancona, tel: (071)2207037,

Dettagli

- DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK ODONTOIATRICO -

- DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK ODONTOIATRICO - - DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK ODONTOIATRICO - DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK ODONTOIATRICO Previnet è in grado di mettere a disposizione dei propri clienti un network

Dettagli

Abruzzo Basilicata Calabria. Reggio Calabria. Vibo Valentia. Grado di istruzione / Classe di concorso

Abruzzo Basilicata Calabria. Reggio Calabria. Vibo Valentia. Grado di istruzione / Classe di concorso Chieti L'Aquila Pescara Teramo Matera Potenza Catanzaro Cosenza Crotone 3 7 3 5 6 4 5 7 6 A03 CHIMICA E TECNOLOGIE CHIMICHE A06 COSTRUZIONI E TECNICO A07 DISCIPLINE ECONOMICO-AZIENDALI 3 A09 DISCIPLINE

Dettagli

Integrazione Logistica Pacchi Avanzamento

Integrazione Logistica Pacchi Avanzamento Integrazione Logistica Pacchi Avanzamento Servizi Postali 16 Aprile 2014 Insourcing pacchi a marchio Poste 2 In coerenza con quanto descritto nell accordo del 28 febbraio 2013 (paragrafo «Sviluppo e Innovazione»),

Dettagli

FONDAZIONE ENASARCO ORGANIZZAZIONE UFFICI PERIFERICI

FONDAZIONE ENASARCO ORGANIZZAZIONE UFFICI PERIFERICI FONDAZIONE ENASARCO ORGANIZZAZIONE UFFICI PERIFERICI ABRUZZO - MOLISE UFFICIO ISPETTIVO DI PESCARA Pescara, Chieti, L'Aquila, Teramo, Campobasso, Isernia Via Latina n.7 -. 65121 Pescara Telefono 06 5793.3110

Dettagli

Abruzzo Chieti 2 Abruzzo L' Aquila 2 Abruzzo Pescara 0 Abruzzo Teramo Totale Abruzzo. 12 Basilicata Matera 0 Basilicata Potenza Totale Basilicata

Abruzzo Chieti 2 Abruzzo L' Aquila 2 Abruzzo Pescara 0 Abruzzo Teramo Totale Abruzzo. 12 Basilicata Matera 0 Basilicata Potenza Totale Basilicata Mobilità professionale personale ATA profilo professionale DSGA Destinatari dei corsi di di cui all'art. 7 CCNI 3.12.29 - art. 1, comma 2, sequenza contrattuale 25.7.28 - (ex art. 48 CCNL/27) DSGA Personale

Dettagli

La classifica finale. classifica finale ecosistema Urbano XXi edizione

La classifica finale. classifica finale ecosistema Urbano XXi edizione La classifica finale classifica finale ecosistema Urbano XXi edizione 1 Verbania 85,61% 36 Aosta 54,42% 71 Grosseto 45,88% 2 Belluno 74,49% 37 Bergamo 54,07% 72 Prato 45,51% 3 Bolzano 70,65% 38 Modena

Dettagli

AGIMEG Agenzia Giornalistica sul Mercato del Gioco

AGIMEG Agenzia Giornalistica sul Mercato del Gioco http://www.agimeg.it/?p=2768 AGIMEG Agenzia Giornalistica sul Mercato del Gioco Giochi 2012, Milano la provincia dove si è giocato di più. In sole 4 province finisce il 25% delle giocate Sul podio anche

Dettagli

Regione Retribuzioni Curricula Presenze/Assenze Evidenza sull'home page Abruzzo SI SI NO SI

Regione Retribuzioni Curricula Presenze/Assenze Evidenza sull'home page Abruzzo SI SI NO SI REGIONE ABRUZZO Abruzzo SI SI NO SI L'Aquila NO NO NO NO Chieti SI SI DATI MARZO SI Pescara SI SI NO SI Teramo SI SI DATI MARZO SI L'Aquila NO NO NO NO Chieti SI SI DATI MARZO SI Pescara SI PARZIALI NO

Dettagli

A cura del Servizio politiche Territoriali della UIL TARIFFA RIFIUTI (TARI): IN 4 ANNI AUMENTI MEDI DEL 32,4% (3,3% TRA IL 2014 E 2015)

A cura del Servizio politiche Territoriali della UIL TARIFFA RIFIUTI (TARI): IN 4 ANNI AUMENTI MEDI DEL 32,4% (3,3% TRA IL 2014 E 2015) A cura del Servizio politiche Territoriali della UIL TARIFFA RIFIUTI (TARI): IN 4 ANNI AUMENTI MEDI DEL 32,4% (3,3% TRA IL 2014 E ) NEL IL COSTO MEDIO DELLA TARI E DI 296 EURO, CON UN AUMENTO DI 10 EURO

Dettagli

CASE DI LUSSO AL TOP A FIRENZE E GENOVA

CASE DI LUSSO AL TOP A FIRENZE E GENOVA CASE DI LUSSO AL TOP A FIRENZE E GENOVA Degli oltre 74.400 immobili di lusso presenti in Italia che garantiscono alle casse dei Comuni poco più di 91 milioni di euro all anno di Imu, Firenze e Genova sono

Dettagli

Condizioni tecniche ed economiche relative alla sperimentazione Postatarget Creative Sperimentale

Condizioni tecniche ed economiche relative alla sperimentazione Postatarget Creative Sperimentale Condizioni tecniche ed economiche relative alla sperimentazione Postatarget Creative Sperimentale EDIZIONE SETTEMBRE 2010 INDICE 1 CARATTERISTICHE DELLA SPERIMENTAZIONE... 3 2 CONDIZIONI DI ACCESSO ALLA

Dettagli

PAGINE GIALLE. Roma, marzo 2006

PAGINE GIALLE. Roma, marzo 2006 PAGINE GIALLE Roma, marzo 2006 0 Per il 2006 è in corso il rinnovo dell accordo con SEAT. A tal riguardo Poste Italiane provvederà ad assicurare l intera distribuzione e raccolta dei set. Tale processo

Dettagli

I Contratti di Rete. Rassegna dei principali risultati quantitativi. Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento all 1 dicembre 2013)

I Contratti di Rete. Rassegna dei principali risultati quantitativi. Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento all 1 dicembre 2013) I Contratti di Rete Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento all 1 dicembre 2013) I contratti di rete Il monitoraggio sui Contratti di rete di Unioncamere, su dati Infocamere, mette in

Dettagli

Indagine dell Osservatorio periodico sulla fiscalità locale IMU: IL 17 SETTEMBRE LA 2 RATA DELLA PRIMA CASA

Indagine dell Osservatorio periodico sulla fiscalità locale IMU: IL 17 SETTEMBRE LA 2 RATA DELLA PRIMA CASA Indaginedell Osservatorioperiodicosullafiscalitàlocale dellauilserviziopoliticheterritoriali IMU:IL17SETTEMBRELA2 RATADELLAPRIMACASA STANGATINAAUTUNNALEDA44EUROMEDICONPUNTEDI154EURO ADOGGI34CITTA CAPOLUOGOHANNOAUMENTATOL

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA TRA IL MINISTERO DELLA SALUTE E FERROVIE DELLO STATO S.p.A.

PROTOCOLLO D INTESA TRA IL MINISTERO DELLA SALUTE E FERROVIE DELLO STATO S.p.A. PROTOCOLLO D INTESA TRA IL MINISTERO DELLA SALUTE E FERROVIE DELLO STATO S.p.A. che interviene anche in nome e per conto delle società Rete Ferroviaria Italiana SpA, Grandi Stazioni SpA e Centostazioni

Dettagli

64 I.T.S. Lombardia 7 Veneto Piemonte. Emilia Romagna Liguria. Toscana. Marche 3. Abruzzo Lazio 4. Molise 1. Basilicata. Sardegna. Calabria.

64 I.T.S. Lombardia 7 Veneto Piemonte. Emilia Romagna Liguria. Toscana. Marche 3. Abruzzo Lazio 4. Molise 1. Basilicata. Sardegna. Calabria. Lombardia 7 Veneto Piemonte 6 3 Emilia Romagna Liguria 4 Toscana 3 7 Umbria Friuli V. Giulia Marche 3 Abruzzo Lazio 4 7 Molise 64 I.T.S. 3 Sardegna 3 Basilicata Calabria 4 Sicilia 5 Gli ITS in Abruzzo

Dettagli

I Contratti di Rete. Rassegna dei principali risultati quantitativi. Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento al 31 dicembre 2014)

I Contratti di Rete. Rassegna dei principali risultati quantitativi. Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento al 31 dicembre 2014) I Contratti di Rete Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento al 31 dicembre 2014) Il monitoraggio di Unioncamere sui Contratti di rete, su dati Infocamere, mette in luce che al 31 dicembre

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA IN MATERIA DI SEDI ELETTORALI RSU DELL AUTOMOBILE CLUB d ITALIA

PROTOCOLLO D INTESA IN MATERIA DI SEDI ELETTORALI RSU DELL AUTOMOBILE CLUB d ITALIA PROTOCOLLO D INTESA IN MATERIA DI SEDI ELETTORALI RSU DELL AUTOMOBILE CLUB d ITALIA Le Delegazioni dell Amministrazione e delle sottoscritte Organizzazioni Sindacali, riunitesi il giorno 19 settembre 2007

Dettagli

Grafico 1: Distribuzione % premi del lavoro diretto italiano 2011

Grafico 1: Distribuzione % premi del lavoro diretto italiano 2011 GRAFICI STATISTICI Grafico 1: Distribuzione % premi del lavoro diretto italiano 211 RAMI VITA - Premi lordi contabilizzati per ramo di attività e per tipologia di premio: 73.869 milioni di euro Malattia,

Dettagli

Persone alloggiate presso strutture ricettive di tipo alberghiero ed extra-alberghiero

Persone alloggiate presso strutture ricettive di tipo alberghiero ed extra-alberghiero Cod. ISTAT INT 00066 Settore di interesse: Industria, costruzioni e servizi: statistiche settoriali Persone alloggiate presso strutture ricettive di tipo alberghiero ed extra-alberghiero Titolare: Dipartimento

Dettagli

DUE E QUATTRO RUOTE A NOVEMBRE

DUE E QUATTRO RUOTE A NOVEMBRE Roma, 6 dicembre 2012 MERCATO AUTO ACI: A NOVEMBRE AUMENTANO LE RADIAZIONI AUTO DAL PRA Diminuiscono ancora i passaggi di proprietà Vendute 209 auto usate ogni 100 nuove per il calo delle immatricolazioni

Dettagli

OGGETTO: Domanda di ammissione al piano straordinario di assunzioni a tempo. Il/la sottoscritto/a. nato/a a, Prov, il / /, residente in, C.F.

OGGETTO: Domanda di ammissione al piano straordinario di assunzioni a tempo. Il/la sottoscritto/a. nato/a a, Prov, il / /, residente in, C.F. RACCOMANDATA A/R Spett. MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA in persona del ministro pro tempore Viale Trastevere 76/A 00153 - ROMA Ufficio Scolastico Regionale di OGGETTO: Domanda

Dettagli

Elenco dei numeri dei conti correnti "Poste italiane Proventi di Filiale..." da utilizzare per l'acquisto di Stampati con recapito a domicilio

Elenco dei numeri dei conti correnti Poste italiane Proventi di Filiale... da utilizzare per l'acquisto di Stampati con recapito a domicilio AGRIGENTO 306928 POSTE ITALIANE SPA FILIALE AGRIGENTO - PROVENTI DI FILIALE IT75P0760116600000000306928 ALBA 15674286 POSTE ITALIANE SPA FILIALE ALBA PROVENTI FILIALE IT89P0760110200000015674286 ALESSANDRIA

Dettagli

Lorenzo Bertuccio. Gruppo di lavoro: Emanuela Cafarelli Aldo Di Berardino Federica Parmagnani

Lorenzo Bertuccio. Gruppo di lavoro: Emanuela Cafarelli Aldo Di Berardino Federica Parmagnani 28 dicembre 2010 LA MOBILITA SOSTENIBILE IN ITALIA: indagine sulle principali 50 città Lorenzo Bertuccio Direttore Scientifico Euromobility Gruppo di lavoro: Emanuela Cafarelli Aldo Di Berardino Federica

Dettagli

Ufficio Città Totali Distretto

Ufficio Città Totali Distretto Ufficio Città Totali Distretto Procura della Repubblica Termini Imerese 296 Palermo Procura della Repubblica Sciacca 254 Palermo Ufficio di Sorveglianza Trapani 108 Palermo P.G. della Rep. presso Corte

Dettagli

IL SISTEMA SCOLASTICO

IL SISTEMA SCOLASTICO IL SISTEMA SCOLASTICO - 11 - 2.1 SCUOLA DELL INFANZIA Per quanto riguarda l analisi della scuola dell infanzia è bene sottolineare, in quanto i risultati ne sono chiaramente influenzati, che gli indicatori

Dettagli

Elenco Centri di Assistenza, Service Partner Certificati e Business partner Certificati

Elenco Centri di Assistenza, Service Partner Certificati e Business partner Certificati Elenco Centri di Assistenza, Service Partner Certificati e Business partner Certificati Aggiornato al 20/05/2016 Regione Negozio Tipo Centro Indirizzo N. Tel. Indirizzo e-mail Abruzzo Otofon s.a.s. di

Dettagli

-5,2% di lavoratori domestici stranieri dal 2010 al 2011. L 80% dei lavoratori in questo settore rimane comunque non italiano.

-5,2% di lavoratori domestici stranieri dal 2010 al 2011. L 80% dei lavoratori in questo settore rimane comunque non italiano. -5,2% di lavoratori domestici stranieri dal 2010 al 2011. L 80% dei lavoratori in questo settore rimane comunque non italiano., 43 anni, 27 ore di lavoro a settimana per un totale di 35 dichiarate con

Dettagli

CAPITAL COMMUNICATION SRL. UFFICIO DI VIAREGGIO - Via Don Tazzoli, 1-55049 Tel. 0584 564791 info@capitalcommunication.it www.capitalcommunication.

CAPITAL COMMUNICATION SRL. UFFICIO DI VIAREGGIO - Via Don Tazzoli, 1-55049 Tel. 0584 564791 info@capitalcommunication.it www.capitalcommunication. CAPITAL COMMUNICATION SRL UFFICIO DI VIAREGGIO - Via Don Tazzoli, 1-55049 Tel. 0584 564791 info@capitalcommunication.it www.capitalcommunication.it OUTDOOR - AFFISSIONI 6x3 PIEMONTE TORINO VERCELLI ASTI

Dettagli

Fermo Potenza Firenze Prato Fonte: UIL Servizio Politiche Territoriali

Fermo Potenza Firenze Prato Fonte: UIL Servizio Politiche Territoriali LA MAPPA DELLE CITTA DOVE IL 16 OTTOBRE SI PAGHERA L ACCONTO TASI CITTA CITTA CITTA Agrigento Foggia Ragusa Alessandria Gorizia Ravenna Ascoli Piceno Grosseto Reggio Calabria Asti Imperia Rieti Avellino

Dettagli

produzione raccolta differenziata dei rifiuti urbani 317

produzione raccolta differenziata dei rifiuti urbani 317 4. RIFIUTI 315 316 I dati relativi alla produzione ed alla raccolta differenziata dei rifiuti urbani vengono rilevati da ISPRA mediante la predisposizione e l invio di appositi questionari alle Sezioni

Dettagli

JORNADAS TÉCNICAS Planes de Transporte a los Centros de Trabajo. Experiencias y Buenas Prácticas Madrid, 19 mayo de 2009

JORNADAS TÉCNICAS Planes de Transporte a los Centros de Trabajo. Experiencias y Buenas Prácticas Madrid, 19 mayo de 2009 JORNADAS TÉCNICAS Planes de Transporte a los Centros de Trabajo. Experiencias y Buenas Prácticas Madrid, 19 mayo de 2009 Borja Beltran Emanuela Cafarelli segreteria@euromobility.org Chi è Euromobility?

Dettagli

e-mail: cciaa.ap@provincia.ap.it Asti Piazza Medici 8 14100 Asti Tel. 0141/535211 Fax 0141/535200 www.at.camcom.it/

e-mail: cciaa.ap@provincia.ap.it Asti Piazza Medici 8 14100 Asti Tel. 0141/535211 Fax 0141/535200 www.at.camcom.it/ Le Camere di commercio industria, artigianato e agricoltura Unioncamere Unione Italiana delle Camere di commercio industria, artigianato e agricoltura Piazza Sallustio 21 00187 Roma Tel. 06/47041 Fax 06/4704222

Dettagli

Distribuzione per provincia, regione e ordine scuola del contingente di 35.000 nomine per l'a.s. 2005/06. Personale docente ed educativo

Distribuzione per provincia, regione e ordine scuola del contingente di 35.000 nomine per l'a.s. 2005/06. Personale docente ed educativo Distribuzione per provincia, regione e ordine scuola del di 35.000 nomine per l'a.s. 2005/06. Personale doce ed educativo Provincia Scuola infanzia Scuola primaria Scuola secondari a di I grado Scuola

Dettagli

MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI. Prospetto Informativo on line

MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI. Prospetto Informativo on line MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI Prospetto Informativo on line Ricevuta del prospetto Soggetto che effettua la comunicazione 011 - Consorzi e Gruppi di imprese (art. 31, d.lgs. 276/2003)

Dettagli

CENTRI DI LIQUIDAZIONE TUA

CENTRI DI LIQUIDAZIONE TUA CENTRI DI LIQUIDAZIONE TUA Area di Competenza Sigla CDL di Agrigento (Sicilia) AG CDL CATANIA Alessandria (Piemonte) AL CDL TORINO Ancona (Marche) AN CDL MODENA Aosta (Valle d'aosta) AO CDL TORINO Arezzo

Dettagli

6 mesi dall'entrata in vigore del presente regolamento

6 mesi dall'entrata in vigore del presente regolamento Allegato 1 Data limite entro cui la Provincia, in assenza del Comune capoluogo di provincia, convoca i Comuni dell ambito per la scelta della stazione appaltante e da cui decorre il tempo per un eventuale

Dettagli

APPENDICE A. DATI CLIMATICI

APPENDICE A. DATI CLIMATICI APPENDICE A. DATI CLIMATICI A.1 Temperature esterne invernali di progetto UNI 5364 Torino -8 Reggio Emilia -5 Alessandria -8 Ancona -2 Asti -8 Ascoli Piceno -2 Cuneo -10 Macerata -2 Alta valle cuneese

Dettagli

Consumo carburanti (litri procapite) % autovetture cilindrata > 2.000 cc 20.511,2 2.725 1.134 519,1 7,33 61,71 5,89 0,41 0,44

Consumo carburanti (litri procapite) % autovetture cilindrata > 2.000 cc 20.511,2 2.725 1.134 519,1 7,33 61,71 5,89 0,41 0,44 LA CLASSIFICA REGIONALE Il confronto tra reddito disponibile e i sette indicatori di consumo nel 2008 Posizione REGIONI Reddito disponibile (euro procapite) Consumi alimentari (euro) Consumo energia elettrica

Dettagli

PRESENZE/ASSENZE DEL PERSONALE NEL MESE DI SETTEMBRE 2013

PRESENZE/ASSENZE DEL PERSONALE NEL MESE DI SETTEMBRE 2013 D.C. OSSERVATORIO MERCATO IMMOBILIARE E SERVIZI ESTIMATIVI AREA OSSERVATORIO MERCATO IMMOBILIARE UFFICIO GESTIONE BANCA DATI QUOTAZIONI OMI 80,00% 20,00% D.C. OSSERVATORIO MERCATO IMMOBILIARE E SERVIZI

Dettagli

Per i residenti di Torino: Potete portare l'oggetto Toshiba da riparare presso il nostro laborat orio, enza l'appuntamento nei orari di apertura.

Per i residenti di Torino: Potete portare l'oggetto Toshiba da riparare presso il nostro laborat orio, enza l'appuntamento nei orari di apertura. Riparazioni in garanzia: Per poter usufruire dell'assistenza tecnica in garanzia, il cliente deve contattare la sede Toshiba Italy Srl tramite il numero a pagamento messo a disposizione. 199... Gestione

Dettagli

RISOLUZIONE N. 6/E. Roma, 12 gennaio 2012

RISOLUZIONE N. 6/E. Roma, 12 gennaio 2012 Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti Settore Gestione Tributi Ufficio Gestione Dichiarazioni RISOLUZIONE N. 6/E Roma, 12 gennaio 2012 Al Ministero dell Economia e delle Finanze Dipartimento delle

Dettagli

cmg FIRE ATTITUDE ABRUZZO BASILICATA ANDRIANÒ FABRIZIO Provincia: Chieti, L Aquila, Pescara, Teramo

cmg FIRE ATTITUDE ABRUZZO BASILICATA ANDRIANÒ FABRIZIO Provincia: Chieti, L Aquila, Pescara, Teramo ABRUZZO ANDRIANÒ FABRIZIO Provincia: Chieti, L Aquila, Pescara, Teramo Tel.: 338 7339896 mail: fabrizio.andriano@gmail.com BASILICATA DANIELE RAFFAELE & FIGLI sas Provincia: Potenza Tel.: 335 6226928 mail:

Dettagli

ELENCO DEI CENTRI DI DISTRIBUZIONE DELLE CITTA DIVISE IN ZONE CAP

ELENCO DEI CENTRI DI DISTRIBUZIONE DELLE CITTA DIVISE IN ZONE CAP ELENCO DEI CENTRI DI DISTRIBUZIONE DELLE CITTA DIVISE IN ZONE CAP VALIDE DAL 1 DICEMBRE 2014 1 ELENCO DEI CENTRI DI DISTRIBUZIONE DELLE CITTA DIVISE IN ZONE CAP Di seguito le aggregazioni dei CAP da rispettare

Dettagli

Ai Signori Presidenti Collegi dei Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati LORO SEDI

Ai Signori Presidenti Collegi dei Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati LORO SEDI CONSIGLIO NAZIONALE DEI PERITI INDUSTRIALI PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA Roma, 28 febbraio 2014 prot. n. 1479 Ai Signori Presidenti Collegi dei Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati

Dettagli

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Cooperazione educativa

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Cooperazione educativa BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Cooperazione educativa AQ004 Biblioteca Facoltà di Lettere e Filosofia L'Aquila, tel: 0862/432101 432103 (ILL-DD), fax: 0862/432104 Posseduto: 1962-1975;1983-1986;

Dettagli

SCHEDA PRODOTTO DELIVERY POINTS STRADE NOVEMBRE, 2011

SCHEDA PRODOTTO DELIVERY POINTS STRADE NOVEMBRE, 2011 SCHEDA PRODOTTO DELIVERY POINTS STRADE NOVEMBRE, 2011 INDICE INDICE... 2 1 LA BANCA DATI CAP DELIVERY POINTS STRADE... 3 1.1 SCHEMA DEI DATI... 4 1.2 DESCRIZIONE DELLE TABELLE... 5 Strade... 5 Versione...

Dettagli

CENTRI DI LIQUIDAZIONE TUA

CENTRI DI LIQUIDAZIONE TUA CENTRI DI LIQUIDAZIONE TUA Area di Agrigento (Sicilia) AG CDL CATANIA Alessandria (Piemonte) AL CDL MILANO Ancona (Marche) AN CDL PADOVA Aosta (Valle d'aosta) AO CDL MILANO Arezzo (Toscana) AR CDL ROMA

Dettagli

I numeri degli Istituti Tecnici Superiori

I numeri degli Istituti Tecnici Superiori I numeri degli Istituti Tecnici Superiori Al 4 aprile 04 64 ITS 40 percorsi attivati circa 5000 corsisti 73 corsi sono già conclusi 300 già diplomati 4,5% femmine Su 4 diplomati di n. 68 corsi censiti

Dettagli

IMU: PENALIZZATI I PENSIONATI E I LAVORATORI DIPENDENTI E PENSIONATI, SALVAGUARDATI I SOLITI IGNOTI

IMU: PENALIZZATI I PENSIONATI E I LAVORATORI DIPENDENTI E PENSIONATI, SALVAGUARDATI I SOLITI IGNOTI : PENALIZZATI I PENSIONATI E I LAVORATORI DIPENDENTI E PENSIONATI, SALVAGUARDATI I SOLITI IGNOTI. ABITAZIONE PRINCIPALE DA 33 A 133 MEDI EURO L ANNO. SECONDE CASE SCONTI IN 59 CITTA PER I REDDITI MEDIO

Dettagli

Le comunità straniere residenti in Italia 2002-2008

Le comunità straniere residenti in Italia 2002-2008 Università degli Studi G. d Annunzio Facoltà di Lingue e Letterature Straniere - Laboratorio di Geografia Gerardo Massimi Le comunità straniere residenti in Italia 2002-2008 Elaborazioni su dati di fonte

Dettagli

ALLEGATO 1 Ripartizione delle sale «Bingo» per provincia

ALLEGATO 1 Ripartizione delle sale «Bingo» per provincia Decreto Direttoriale 16 novembre 2000 Approvazione del piano di distribuzione territoriale delle sale destinate al gioco del Bingo. (G.U. 29 novembre 2000, n. 279, S.O.) Art. 1-1. È approvato l'allegato

Dettagli

DIPARTIMENTO PER I TRASPORTI TERRESTRI ED IL TRASPORTO INTERMODALE

DIPARTIMENTO PER I TRASPORTI TERRESTRI ED IL TRASPORTO INTERMODALE Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti DIPARTIMENTO PER I TRASPORTI TERRESTRI ED IL TRASPORTO INTERMODALE Direzione Generale per la Motorizzazione Centro Elaborazione Dati Ufficio Statistiche ESITI

Dettagli

I PARCHI D ITALIA REGIONE PER REGIONE

I PARCHI D ITALIA REGIONE PER REGIONE I PARCHI D ITALIA REGIONE PER REGIONE Piemonte Parchi in totale 87 Provincia di Torino 30 Provincia di Alessandria 5 Provincia di Asti 6 Provincia di Biella 6 Provincia di Cuneo Provincia di Novara Provincia

Dettagli

D E I R I F I U T I i n I T A L I A

D E I R I F I U T I i n I T A L I A L A P R O D U Z I O N E D E I R I F I U T I i n I T A L I A Andamento della produzione di rifiuti urbani, anni 1996 2006 40.000 30.000 25.960 2,5% 0,9% 26.605 26.846 5,7% 28.364 2,1% 28.959 1,6% 1,5% 0,6%

Dettagli

107/2015 e al D.D.G. 767/2015 Diffida ad adempiere.

107/2015 e al D.D.G. 767/2015 Diffida ad adempiere. RACCOMANDATA A/R Spett. MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA in persona del ministro pro tempore Viale Trastevere 76/A 00153 - ROMA OGGETTO: Domanda di ammissione alle Fasi del piano

Dettagli

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza AN001 Centro di Ateneo di Documentazione - Polo Villarey - Facoltà

Dettagli

CERTIFICATO N. CERTIFICATE No. EMS-3788/S SOCIETÀ REALE MUTUA DI ASSICURAZIONI ISO 14001:2004. RINA Services S.p.A. Via Corsica 12-16128 Genova Italy

CERTIFICATO N. CERTIFICATE No. EMS-3788/S SOCIETÀ REALE MUTUA DI ASSICURAZIONI ISO 14001:2004. RINA Services S.p.A. Via Corsica 12-16128 Genova Italy CERTIFICATO N. CERTIFICATE No. SI CERTIFICA CHE IL SISTEMA DI GESTIONE AMBIENTALE DI IT IS HEREBY CERTIFIED THAT THE ENVIRONMENTAL MANAGEMENT SYSTEM OF NELLE SEGUENTI UNITÀ OPERATIVE / IN THE FOLLOWING

Dettagli

Conferenza Stampa Lunedì 21 dicembre 2009

Conferenza Stampa Lunedì 21 dicembre 2009 Conferenza Stampa Lunedì 21 dicembre 2009 LA MOBILITA SOSTENIBILE IN ITALIA: indagine sulle principali 50 città Lorenzo Bertuccio Direttore Scientifico Euromobility Gruppo di lavoro: Emanuela Cafarelli

Dettagli

Annuario 231. Per i professionisti che si occupano di D.Lgs. 231/2001 Per le aziende in cerca di professionisti

Annuario 231. Per i professionisti che si occupano di D.Lgs. 231/2001 Per le aziende in cerca di professionisti Per i professionisti che si occupano di D.Lgs. 231/2001 Per le aziende in cerca di professionisti Perché? Le recenti azioni giudiziarie hanno indotto nelle aziende la necessità di dotarsi di un modello

Dettagli

Il credit crunch nell economia italiana e per le piccole imprese

Il credit crunch nell economia italiana e per le piccole imprese 17 giugno 2013 Il credit crunch nell economia italiana e per le piccole imprese I dati desk sul credito alle imprese Dall avvento della crisi (dal 2008 in poi) l andamento dei prestiti alle imprese italiane

Dettagli

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Ricerche pedagogiche

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Ricerche pedagogiche BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Ricerche pedagogiche AQ004 Biblioteca Facoltà di Lettere e Filosofia L'Aquila, tel: 0862/432101 432103 (ILL-DD), fax: 0862/432104 1995; Lacune: 1971;1974-1975;1985;

Dettagli

DOSSIER RIFIUTI 1 OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE DICEMBRE 2010

DOSSIER RIFIUTI 1 OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE DICEMBRE 2010 La produzione di rifiuti urbani in Italia DOSSIER RIFIUTI 1 OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE DICEMBRE 2010 L Osservatorio prezzi e tariffe di Cittadinanzattiva, ha svolto per la quarta annualità un indagine

Dettagli

Attività di soccorso svolte dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco

Attività di soccorso svolte dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Cod. ISTAT INT 00012 AREA: Ambiente e Territorio Settore di interesse: Ambiente Attività di soccorso svolte dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Titolare: Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso

Dettagli

Tabelledettaglioscuolasecondaria.xls Secondaria di I grado

Tabelledettaglioscuolasecondaria.xls Secondaria di I grado PIEMONTE ALESSANDRIA A028 EDUCAZIONE ARTISTICA 1 PIEMONTE ALESSANDRIA A032 EDUCAZIONE MUSICALE NELLA SCUOLA MEDIA 1 PIEMONTE ALESSANDRIA A033 EDUCAZIONE TECNICA NELLA SCUOLA MEDIA 1 PIEMONTE ALESSANDRIA

Dettagli

Elementi su cui applicare la percentuale del 15% per il calcolo dei contributi INPS e INAIL

Elementi su cui applicare la percentuale del 15% per il calcolo dei contributi INPS e INAIL CASSA EDILE BERGAMO Sistema Certificato UNI EN ISO 9001:2000 SC-06-587/EA 35 Bergamo, 14 Febbraio 2008 A TUTTE LE IMPRESE ISCRITTE L O R O S E D I A) Contributi in vigore Contributo % carico imprese %

Dettagli

CENTRO DI DISTRIBUZIONE ALESSANDRIA RECAPITO CURIEL SAN GIULIANO VECCHIO ANCONA RECAPITO MARCONI ALESSANDRIA ANCONA

CENTRO DI DISTRIBUZIONE ALESSANDRIA RECAPITO CURIEL SAN GIULIANO VECCHIO ANCONA RECAPITO MARCONI ALESSANDRIA ANCONA CITTA' ALESSANDRIA ANCONA BARI BERGAMO BOLOGNA BRESCIA CENTRO DI DISTRIBUZIONE ALESSANDRIA RECAPITO CURIEL SAN GIULIANO VECCHIO ANCONA RECAPITO MARCONI BARI RECAPITO CARRASSI BARI RECAPITO CENTRO BARI

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per la programmazione e la gestione delle risorse umane, finanziarie e strumentali Direzione Generale per gli Studi, la Statistica

Dettagli

Indice dei prezzi delle case in affitto

Indice dei prezzi delle case in affitto Indice delle case in affitto Primo trimestre 2016 Sinossi Tornano a salire i prezzi medi delle locazioni in Italia dopo i mesi invernali, con un incremento dell 1,2% che fissa il valore medio al metro

Dettagli

3) Contributi integrativi volontari di cui all art.4 del D.P.R. N.1432/1971. a) Operai agricoli a tempo determinato;

3) Contributi integrativi volontari di cui all art.4 del D.P.R. N.1432/1971. a) Operai agricoli a tempo determinato; Versamenti volontari del settore agricolo - Anno 2005 (Inps, Circolare 29 luglio 2005 n. 98) Si illustrano di seguito le modalità di calcolo, per l anno in corso, dei contributi volontari relative alle

Dettagli

con il patrocinio di:

con il patrocinio di: Conferenza stampa LA MOBILITA SOSTENIBILE IN ITALIA, 17 dicembre 28 Fondazione Europea Dragan - Foro Traiano 1/A INDAGINE SULLE PRINCIPALI 5 CITTA Lorenzo Bertuccio Direttore Scientifico AO TO NO SS Monza

Dettagli

A GENOVA I GIOVANI VIVONO MEGLIO

A GENOVA I GIOVANI VIVONO MEGLIO Tel. 0392807521 0392807511 Gli under 30 italiani e la qualità della vita per provincia A GENOVA I GIOVANI VIVONO MEGLIO Nel capoluogo ligure gli under 30 hanno più opportunità a livello lavorativo e più

Dettagli

CENTRI DI LIQUIDAZIONE TUA

CENTRI DI LIQUIDAZIONE TUA CENTRI DI LIQUIDAZIONE TUA Area di Competenza Sigla CDL di Agrigento (Sicilia) AG CDL CATANIA Alessandria (Piemonte) AL CDL TORINO Ancona (Marche) AN CDL PADOVA Aosta (Valle d'aosta) AO CDL TORINO Arezzo

Dettagli

LOCALITÀ ATTRAVERSATE DALLA MILLE MIGLIA

LOCALITÀ ATTRAVERSATE DALLA MILLE MIGLIA LOCALITÀ ATTRAVERSATE DALLA MILLE MIGLIA 1927/1957: NUMERO E ANNI DEI PASSAGGI La ricerca statistica è stata effettuata confrontando i dodici diversi percorsi delle ventiquattro edizioni della Mille Miglia

Dettagli

2015: RADIAZIONI AUTOVETTURE SECONDO LA CLASSE EURO (Val. %)

2015: RADIAZIONI AUTOVETTURE SECONDO LA CLASSE EURO (Val. %) Roma, 6 novembre 2015 MERCATO AUTOVEICOLI ACI: RALLENTA AD OTTOBRE IL MERCATO DELLE AUTO USATE MENTRE PER I MOTOCICLI SI REGISTRA UN CALO DEL 9% Rallenta, ma non si ferma, nel mese di ottobre il trend

Dettagli

idealista, crescono i rendimenti nel settore immobiliare

idealista, crescono i rendimenti nel settore immobiliare idealista, crescono i rendimenti nel settore immobiliare Nello scenario peggiore tutti i prodotti immobiliari fruttano il doppio dei Btp a 10 anni (2%) In Italia l investimento in immobili è sempre più

Dettagli

AudiOutdoor non solo audience. Dentro Media Consultants 17 giugno 2011

AudiOutdoor non solo audience. Dentro Media Consultants 17 giugno 2011 AudiOutdoor non solo audience Dentro Media Consultants 17 giugno 2011 Concessionarie in AudiOutdoor Servizi AudiOutdoor Controllo e certificazione campagne Disponibilità Impianti Inpedoc - Documentazione

Dettagli

IN ARRIVO LO SPAURACCHIO TASI: CON LA PRIMA RATA DI GIUGNO I COMUNI INCASSERANNO 2,3 MILIARDI DI EURO

IN ARRIVO LO SPAURACCHIO TASI: CON LA PRIMA RATA DI GIUGNO I COMUNI INCASSERANNO 2,3 MILIARDI DI EURO IN ARRIVO LO SPAURACCHIO TASI: CON LA PRIMA RATA DI GIUGNO I COMUNI INCASSERANNO 2,3 MILIARDI DI EURO Con la scadenza della prima rata della Tasi prevista per il prossimo 16 giugno, i Comuni incasseranno

Dettagli

Personale del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco

Personale del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Cod. ISTAT INT 00024 AREA: Mercato del lavoro Settore di interesse: Mercato del lavoro Personale del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Titolare: Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso Pubblico

Dettagli