CAMPUS ESTIVO Matematica, Fisica e Sport 2010

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CAMPUS ESTIVO Matematica, Fisica e Sport 2010"

Transcript

1 Corso di Laurea in Fisica Università degli Studi di Torino Associazione Università degli Studi di Torino per l Insegnamento della Fisica Associazione Subalpina Mathesis Comune di Bard Ordine degli Architetti Dipartimento di Matematica (Aosta) PPC della Provincia Università degli Studi di Torino di Torino CAMPUS ESTIVO Matematica, Fisica e Sport 2010 Strutturato con corsi e laboratori particolarmente adatti per tutti quegli studenti del III, IV e V anno della scuola secondaria superiore, orientati ad iscriversi ad un corso di laurea delle Facoltà di Scienze Matematiche, di Economia o del Politecnico/Architettura e a quelli che vogliono affrontare gli ultimi anni delle scuole superiori con competenze più approfondite. Unico turno 18 Luglio - 24 Luglio 2010 Luogo di svolgimento: Comune di Bard 1

2 Il Comune di Bard è un bellissimo Borgo medievale, situato a 381 metri s.l.m. il cui fondo valle è lambito dalle acque rapide della Dora Baltea. Sulla sommità delle rocce spicca imponente il celebre Forte militare le cui fondamenta risalgono all epoca Romana. La peculiarità del Borgo sono i monumenti di rara bellezza tutti degni di visita. COMITATO SCIENTIFICO Prof. re Michele Maoret Direttore Organizzativo e Scientifico del Campus Vicesegretario A.I.F. (Sez. di Settimo Torinese), docente di matematica e fisica del Liceo Scientifico F. Faà di Bruno di Prof. Giorgio Ferrarese - Dipartimento di Matematica dell Università degli Studi di Prof.ssa Giuseppina Rinaudo Dipartimento di Fisica dell Università degli Studi di Prof. Marcello Schiara Ordinario del Politecnico di Torino Prof.ssa Daniela Marocchi Dipartimento di Fisica dell Università degli Studi di Prof. Piero Galeotti - Dipartimento di Fisica dell Università degli Studi di Prof. Tommaso Marino - Segretario A.I.F. della Sez. di Settimo Torinese, docente di fisica del Liceo Scientifico Curie di Grugliasco e supervisore SIS Piemonte. Prof. Gianluca Destro - Docente di Scienze Motorie - Università di Ing. Salvador Emanuele - Ingegnere nucleare del Politecnico di Prof.ssa Donatella Crosta - Docente di Fisica del Liceo Scientifico Tecnologico "G. Peano" di Prof. Dino Galante - Docente di Fisica ITIS Maxwell di Nichelino (TO). Prof.ssa Patrizia Bonetto Architetto e docente di Tecnologia, Disegno e Storia dell Arte del Liceo Scientifico Tecnologico G. Peano di Torino Dott. Antonio Lo Campo Giornalista scientifico e collaboratore dell inserto Tutto Scienze de La Stampa di Le attività formative del Campus sono seguite e verificate continuamente da docenti qualificati delle scuole superiori, dell Università, da ricercatori e professionisti nell ambito della divulgazione scientifica. Al termine del percorso, a cura del comitato scientifico, sarà rilasciato a tutti un attestato di partecipazione. La responsabilità civile durante la permanenza dei ragazzi negli ambienti del Campus sarà coperta da apposita polizza assicurativa. 2

3 CORSI E LABORATORI Corso di Matematica prof. re Giorgio Ferrarese Spazi vettoriali - dipendenza e indipendenza lineare calcolo matriciale studio dei determinanti delle matrici e loro proprietà - risoluzione di sistemi di equazioni lineari basi e trasformazioni lineari - punti, rette e piani nello spazio ordinario tridimensionale - curve e superfici Laboratorio di Crittografia ing. re Emanuele Salvador Il problema dello scambio delle chiavi - Crittografia Antica: Scitala Lacedemonica - Disco di Enea - Atbash, Albam, Atbah - Cifratura di Cesare - Il disco di Leon Battista Alberti - Tavola di Vigenère - La crittografia dalla seconda metà del XIX secolo alla Grande Guerra - Playfair cipher - Cifra campale germanica o ADFGVX - Crittografia nella II Guerra Mondiale: La macchina Enigma - Numeri Primi e Aritmetica Modulo n - La nascita della Crittografia a chiave pubblica - Diffie, Hellman e Merkle RSA Laboratorio di Equazioni Differenziali prof. re Michele Maoret (Solo per gli studenti della classe V) Concetti generali sulle equazioni differenziali ordinarie - Equazioni differenziali del primo ordine - Equazioni differenziali di Eulero, di Bernouilli, di Clairaut - Il problema di Cauchy. Equazioni differenziali lineari di ordine n, a coefficienti costanti e omogenee - Metodo della variazione delle costanti arbitrarie per la risoluzione di equazioni differenziali lineari complete di ordine superiore al primo, a coefficienti costanti. - Sistemi di equazioni differenziali lineari a coefficienti costanti - Esempi di equazioni differenziali nelle applicazioni a problemi di geometria. Laboratorio di Radioattività le sostanze radioattive e la statistica di Poisson prof. ri Dino Galante e Tommaso Marino Attraverso l'utilizzo di un contatore Geiger verranno effettuati esperimenti sulla radioattività di alcune sostanze. I dati raccolti verranno analizzati mediante l'utilizzo di un foglio di calcolo: verrà mostrato come il comportamento di un fenomeno casuale quale il decadimento radioattivo può essere descritto attraverso un modello statistico utilizzato in ambiti diversi (sociologia, biologia, logistica,...). Il programma prevede una parte matematica sulla statistica, una parte sperimentale e una nota divulgativa sull'utilizzo dell'energia nucleare. Laboratorio di Fisica prof. ssa Donatella Crosta Applicazioni tecnologiche della meccanica quantistica Limiti della fisica classica lo spettro del corpo nero e la relazione di Planck effetto fotoelettrico e la teoria di Einstein - lo spettro dell idrogeno e le orbite stazionarie di Bohr - lo spettro a righe i livelli energetici del mercurio e la lunghezza d onda di De Broglie - diffrazione di elettroni da un cristallo l equazione di Schrodinger l esperimento di Franck e Hertz il principio di indeterminazione di Heisenberg. Laboratorio di Geometria Descrittiva prof. ssa Patrizia Bonetto La storia e le applicazioni della geometria descrittiva, i suoi codici di rappresentazione, esempi di modelli in cui, con la teoria della rappresentazione geometrica, si studiano le relazioni con la matematica e l architettura. Elaborazioni sul tesoro della geometria, sezione aurea in geometria, in arte e in architettura. L epoca rinascimentale e il significato artistico della: Proporzione divina - I solidi platonici di Leonardo da Vinci - La relazione tra il numero aureo e la successione di Fibonacci. Le opere artistiche e matematiche dell architetto Guarini Guarino a Laboratorio dello Sport prof. re Gianluca Destro Le attività motorie e sportive verranno presentate ed affrontate a diretto contatto con la natura circostante; si proporranno attività quali corsa campestre, nordic walking, mountain bike, orienteering e arrampicata. Inoltre saranno previsti tornei sportivi di giochi di squadra, al fine di migliorare ed approfondire la conoscenza reciproca tra i vari partecipanti alla scuola estiva. 3

4 Destinatari Tutti gli studenti delle classi terze, quarte e quinte della scuola secondaria superiore, che si sono iscritti entro i termini indicati, e hanno provveduto ad inviare il modulo di iscrizione riportato a fianco. Obiettivi Affrontare preventivamente i nodi concettuali più rilevanti dell algebra lineare e della geometria analitica dello spazio, argomenti in cui gli studenti iscritti al primo anno dei corsi di laurea scientifici, economici e del politecnico evidenziano maggiori difficoltà. Dare agli studenti l opportunità di valutare la propria preparazione in riferimento ai contenuti matematici e fisici proposti, propedeutici a tutti i corsi di laurea scientifici, economici e del politecnico. Perfezionare le proprie conoscenze disciplinari in fisica moderna. Conoscere i principi elementari teorici e pratici per svolgere attività di osservazione astronomica guidata da esperti. Strutturazione delle attività didattiche Al mattino lezioni di matematica (algebra lineare e geometria analitica) tenute da docenti universitari. Dopo la lezione teorica, seguiranno gli allievi durante le esercitazioni, che si svolgeranno in piccoli gruppi. Nel pomeriggio i partecipanti potranno seguire corsi di approfondimento di matematica (corso di crittografia) di fisica e di analisi storico architettonico sul territorio. Inoltre, si prevedono dei momenti d interazione molto interessanti tra lo sport e la fisica. Tutte le attività sportive verranno seguite da un équipe specializzata di docenti laureati in Scienze Motorie. In serata, conferenze concernenti argomenti innovativi di carattere scientifico e attività notturne di osservazioni astronomica. INFORMAZIONI Per informazioni sugli aspetti organizzativi e didattici scrivere al prof. Michele Maoret oppure all arch. Patrizia Bonetto Per informazioni sugli aspetti amministrativi contattare il dott. Gabriele Bartesaghi presso Agenzia Keluar, Via Assetta 16/B, Torino, oppure telefonare al numero 011/ , fax 011/ MODALITÀ ORGANIZZATIVE ED ISCRIZIONE Gli studenti dovranno inviare il modulo allegato d iscrizione alla Agenzia Keluar, Via Assetta 16/B, Torino, oppure telefonare al numero 011/ , fax 011/ e- mail L'iscrizione è gratuita. La spesa complessiva è di 360(trecentosessanta), comprensiva di tutte le attività di docenza e di laboratorio, vitto, alloggio, attività sportive e mezzi di trasporto ( treno da Torino P. N.) per raggiungere la sede. Il team organizzativo del Campus si riserva di poter aggiungere e offrire dei servizi sportivi opzionali a costi agevolati. Causale del bonifico: Quota adesione Campus estivo Matematica Fisica e Sport Estremi per effettuare il bonifico: Banca Popolare di Novara Ag. Via Assetta - Torino IBAN IT 10 E BIC NVRBIT2NM44 La quota di partecipazione dovrà pervenire entro e non oltre il 10 giugno

5 Modulo d iscrizione CAMPUS ESTIVO di Matematica, Fisica e Sport 2010 Cognome: Nome: Luogo di nascita: (prov.) Data di nascita:. Residenza: via n Città: CAP: Telefono: Cellulare:. Scuola di provenienza... Telefono Scuola....Città: Allegare al fax copia ricevuta del bonifico bancario effettuato. Spazio riservato alla famiglia dello studente partecipante al Campus (minorenne) Il sottoscritto genitore dello studente. Autorizza la permanenza del proprio figlio al Campus Firma. Informativa ai sensi della Legge 675/96 L AIF in collaborazione con l agenzia organizzatrice, in qualità di titolare del trattamento, garantisce la massima riservatezza dei dati lei forniti: Le informazioni verranno utilizzate nel rispetto della legge 675/96, al solo scopo di promuovere future e analoghe iniziative. In ogni momento, potrà avere accesso ai Suoi dati e chiederne la modifica o la cancellazione. 5

SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE SCIENTIFICA PER LA PREPARAZIONE DEI TEST UNIVERSITARI

SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE SCIENTIFICA PER LA PREPARAZIONE DEI TEST UNIVERSITARI SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE SCIENTIFICA PER LA PREPARAZIONE DEI TEST UNIVERSITARI Il Campus MFS forte della propria esperienza consolidatasi in questi anni con risultati più che soddisfacenti per il numero

Dettagli

CAMPUS INVERNALE. Matematica Fisica Astrofisica e Nuove Tecnologie. Per studenti del BIENNIO e del TRIENNIO della Scuola Superiore. Edizione 2015-2016

CAMPUS INVERNALE. Matematica Fisica Astrofisica e Nuove Tecnologie. Per studenti del BIENNIO e del TRIENNIO della Scuola Superiore. Edizione 2015-2016 Edizione 2015-2016 Corso di Laurea in Fisica CAMPUS INVERNALE Matematica Fisica Astrofisica e Nuove Tecnologie Per studenti del BIENNIO e del TRIENNIO della Scuola Superiore PRIMA SESSIONE dal 18 al 20

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA Pagina 1 di 6 Il profilo educativo, culturale e professionale dello studente liceale: I percorsi liceali forniscono allo studente gli strumenti culturali e metodologici per una comprensione approfondita

Dettagli

CAMPUS INVERNALE DI ASTROFISICA, RELATIVITA e MATEMATICA

CAMPUS INVERNALE DI ASTROFISICA, RELATIVITA e MATEMATICA Corso di Laurea in Fisica Università degli Studi di Torino Comune di Bard (Aosta) Istituto Nazionale di Astrofisica Osservatorio Astronomico di Torino Associazione Subalpina Mathesis Dipartimento di Matematica

Dettagli

PERCORSO DIDATTICO SULLE SUCCESSIONI NUMERICHE

PERCORSO DIDATTICO SULLE SUCCESSIONI NUMERICHE PERCORSO DIDATTICO SULLE SUCCESSIONI NUMERICHE Nuclei Fondanti: Relazioni e Funzioni, Geometria Tipo di scuola e classe: Liceo Scientifico, classe II Riferimenti alle Indicazioni Nazionali: OBIETTIVI SPECIFICI

Dettagli

Sezione PISTOIA pistoia@dislessia.it

Sezione PISTOIA pistoia@dislessia.it Ist. Comprensivo Statale LEONARDO da VINCI Sezione PISTOIA pistoia@dislessia.it Via del Fornacione 51100 Pistoia (PT) Telefono 0573.964215 Fax 0573.451137 E-mail: istleopt@virgilio.it 5e Corso GIORNATE

Dettagli

DIPARTIMENTO SCIENTIFICO

DIPARTIMENTO SCIENTIFICO DIPARTIMENTO SCIENTIFICO PROGRAMMAZIONE PER COMPETENZE DI MATEMATICA CLASSI QUINTE Anno scolastico 2015/2016 Ore di lezione previste nell anno: 165 (n. 5 ore sett. x 33 settimane) 1. FINALITÀ DELL INSEGNAMENTO

Dettagli

IL SISTEMA INTEGRATO DEI PROCESSI DI VALUTAZIONE

IL SISTEMA INTEGRATO DEI PROCESSI DI VALUTAZIONE IL SISTEMA INTEGRATO DEI PROCESSI DI VALUTAZIONE Corso di perfezionamento Università Cattolica del Sacro Cuore Anno accademico 2007/2008 Direzione scientifica: prof. Renata Viganò, ordinario di Pedagogia

Dettagli

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SUPERIORE Vincenzo Manzini

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SUPERIORE Vincenzo Manzini ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SUPERIORE Vincenzo Manzini Corsi di Studio: Amministrazione, Finanza e Marketing/IGEA- Costruzioni, Ambiente e Territorio/Geometra Liceo Linguistico/Linguistico Moderno -

Dettagli

D.R. n 14747 (120/2014) del 21 febbraio 2014 ANNO ACCADEMICO 2013 2014

D.R. n 14747 (120/2014) del 21 febbraio 2014 ANNO ACCADEMICO 2013 2014 D.R. n 14747 (120/2014) del 21 febbraio 2014 Avviso relativo alla presentazione della domanda di iscrizione ai Percorsi Abilitanti Speciali (PAS) per l'insegnamento nella scuola secondaria di primo e secondo

Dettagli

Prot. 357 FF/pc Roma, 4 Ottobre 2013

Prot. 357 FF/pc Roma, 4 Ottobre 2013 Prot. 357 FF/pc Roma, 4 Ottobre 2013 - Comitati Territoriali/Regionali Uisp - Società sportive affiliate - Componenti Commissione pista E p.c. Settore politiche sociali, educative e giovanili La Lega Nazionale

Dettagli

POLO DI BOLOGNA/EMILIA ROMAGNA I LINCEI PER UNA NUOVA DIDATTICA NELLA SCUOLA: UNA RETE NAZIONALE

POLO DI BOLOGNA/EMILIA ROMAGNA I LINCEI PER UNA NUOVA DIDATTICA NELLA SCUOLA: UNA RETE NAZIONALE Polo di /Emilia Romagna I Lincei per una nuova didattica nella scuola: Una rete nazionale POLO DI BOLOGNA/EMILIA ROMAGNA I LINCEI PER UNA NUOVA DIDATTICA NELLA SCUOLA: UNA RETE NAZIONALE 1. OFFERTA FORMATIVA

Dettagli

PIANO DI LAVORO ANNUALE

PIANO DI LAVORO ANNUALE PIANO DI LAVORO ANNUALE ISTITUTO: liceo scienze applicate liceo classico X Itc I.Enogastronomia/ospitalità Liceo artistico Scuola media annessa INSEGNANTE: MONICA BIANCHI MATERIA DI INSEGNAMENTO: MATEMATICA

Dettagli

I modelli atomici da Dalton a Bohr

I modelli atomici da Dalton a Bohr 1 Espansione 2.1 I modelli atomici da Dalton a Bohr Modello atomico di Dalton: l atomo è una particella indivisibile. Modello atomico di Dalton Nel 1808 John Dalton (Eaglesfield, 1766 Manchester, 1844)

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI URBINO CARLO BO FACOLTA DI SCIENZE E TECNOLOGIE. Bando di concorso per l ammissione al. MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO in

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI URBINO CARLO BO FACOLTA DI SCIENZE E TECNOLOGIE. Bando di concorso per l ammissione al. MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO in 1. Istituzione UNIVERSITA DEGLI STUDI DI URBINO CARLO BO FACOLTA DI SCIENZE E TECNOLOGIE Anno Accademico 2011/2012 Bando di concorso per l ammissione al MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO in STRUMENTI E

Dettagli

WORKSHOP LA LUCE PER L HABITAT: LA RESIDENZA, L ALBERGO, L UFFICIO

WORKSHOP LA LUCE PER L HABITAT: LA RESIDENZA, L ALBERGO, L UFFICIO In collaborazione con: SOVRAINTENDENZA AI BENI CULTURALI DEL COMUNE DI ROMA SSML SCUOLA SUPERIORE MEDIATORI LINGUISTICI GREGORIO VII Patrocini: MiBAC MINISTERO PER I BENI E LE ATTIVITA CULTURALI AIDI ASSOCIAZIONE

Dettagli

WORKSHOP L ILLUMINAZIONE MONUMENTALE 10-15 Febbraio 2014

WORKSHOP L ILLUMINAZIONE MONUMENTALE 10-15 Febbraio 2014 In collaborazione con: SOVRAINTENDENZA AI BENI CULTURALI DEL COMUNE DI ROMA SSML SCUOLA SUPERIORE MEDIATORI LINGUISTICI GREGORIO VII Patrocini: MiBAC MINISTERO PER I BENI E LE ATTIVITA CULTURALI AIDI ASSOCIAZIONE

Dettagli

GESTIONE, PROGETTAZIONE E PROMOZIONE DEL PATRIMONIO STORICO,ARTISTICO E CULTURALE DEI BENI ECCLESIASTICI

GESTIONE, PROGETTAZIONE E PROMOZIONE DEL PATRIMONIO STORICO,ARTISTICO E CULTURALE DEI BENI ECCLESIASTICI SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE IN DIRITTO CANONICO ECCLESIASTICO E VATICANO in collaborazione con Ordine dei Frati Minori Francescani - Cappuccini Ordini dei Ministri degli Infermi - Camilliani GESTIONE, PROGETTAZIONE

Dettagli

5 Summer camp AISTAP - Milano/Genova 28 giugno - 10 luglio 2015

5 Summer camp AISTAP - Milano/Genova 28 giugno - 10 luglio 2015 5 Summer camp AISTAP - Milano/Genova 28 giugno - 10 luglio 2015 MODULO D ISCRIZIONE 14-18 anni Arrivo: l accoglienza dei partecipanti è prevista dalle 16 alle 19 del 28 giugno a Milano in luogo che verrà

Dettagli

L esperimento con fotoni polarizzati

L esperimento con fotoni polarizzati 1 nsegnamento della meccanica quantistica nella scuola superiore L esperimento con fotoni polarizzati Considerazioni didattiche La presentazione dei principi della meccanica quantistica nei corsi della

Dettagli

Nell ambito dei vari corsi caratterizzanti l indirizzo saranno promosse attività di gruppo e seminariali.

Nell ambito dei vari corsi caratterizzanti l indirizzo saranno promosse attività di gruppo e seminariali. Indirizzi Laurea Magistrale in Matematica INDIRIZZO di LOGICA MATEMATICA L indirizzo logico si propone un duplice obiettivo: 1) la formazione di un laureato in grado di affrontare problemi di natura combinatoriale,

Dettagli

ORIENTAMENTO PERMANENTE

ORIENTAMENTO PERMANENTE MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO Anno Accademico 2014-2015 I Edizione ORIENTAMENTO PERMANENTE Referente per l Orientamento nelle scuole Il Master è organizzato dalla LUMSA in convenzione con il Consorzio

Dettagli

OGGETTO: UNIROMA 3 TEST di valutazione Dipartimento di ingegneria

OGGETTO: UNIROMA 3 TEST di valutazione Dipartimento di ingegneria LICEO SCIENTIFICO STATALE CAVOUR Via delle Carine 1 - ROMA Commissione Orientamento in Uscita Comunicazione n. 2013/006 Data: 29-11-2013 OGGETTO: UNIROMA 3 TEST di valutazione Dipartimento di ingegneria

Dettagli

Istituto Superiore Vincenzo Cardarelli Istituto Tecnico per Geometri Liceo Artistico A.S. 2014 2015

Istituto Superiore Vincenzo Cardarelli Istituto Tecnico per Geometri Liceo Artistico A.S. 2014 2015 Istituto Superiore Vincenzo Cardarelli Istituto Tecnico per Geometri Liceo Artistico A.S. 2014 2015 Piano di lavoro annuale Materia : Fisica Classi Quinte Blocchi tematici Competenze Traguardi formativi

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI GENOVA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI GENOVA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI GENOVA FACOLTÀ DI SCIENZE MATEMATICHE FISICHE E NATURALI REGOLAMENTO DIDATTICA DEL CORSO DI LAUREA IN FISICA Parte Generale Università Università degli Studi di GENOVA Classe

Dettagli

MANAGEMENT E RESPONSABILITÀ SOCIALE D IMPRESA

MANAGEMENT E RESPONSABILITÀ SOCIALE D IMPRESA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 XI Edizione MANAGEMENT E RESPONSABILITÀ SOCIALE D IMPRESA DIRETTORI: Prof.ssa Helen Alford e Prof. Luigino Bruni COMITATO SCIENTIfICO: Leonardo

Dettagli

QUARTA E QUINTA ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE

QUARTA E QUINTA ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE QUARTA E QUINTA ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE - Matematica - Griglie di valutazione Materia: Matematica Obiettivi disciplinari Gli obiettivi indicati si riferiscono all intero percorso della classe quarta

Dettagli

workshop L ILLUMINAZIONE URBANA Dal 22 al 27 Marzo 2010 teoria ed esercitazioni (orario 9.00 13.00 / 14.00 17.00 18.30)

workshop L ILLUMINAZIONE URBANA Dal 22 al 27 Marzo 2010 teoria ed esercitazioni (orario 9.00 13.00 / 14.00 17.00 18.30) SAPIENZA UNIVERSITA DI ROMA DIPARTIMENTO DIAR In collaborazione con: SOVRAINTENDENZA AI BENI CULTURALI DEL COMUNE DI ROMA SSML SCUOLA SUPERIORE MEDIATORI LINGUISTICI GREGORIO VII Patrocini: MiBAC MINISTERO

Dettagli

LEADERSHIP PER L APPRENDIMENTO

LEADERSHIP PER L APPRENDIMENTO MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO Anno Accademico 2011-2012 I Edizione LEADERSHIP PER L APPRENDIMENTO Dirigere istituzioni scolastiche, educative e formative DIRETTORE: Prof. Italo Fiorin COMITATO DIRETTIVO:

Dettagli

Progetto orientamento

Progetto orientamento Progetto orientamento INGEGNERIA A.A. 2010-2011 Orientamento in Entrata La Facoltà di Ingegneria dallo scorso anno ha deciso di intraprendere un percorso formativo in collaborazione con le scuole volto

Dettagli

Nell A.A. 2009/10 verrà attivato soltanto il II anno del Corso di Laurea Specialistica in Matematica (Classe 45/S - D.M. 509/99).

Nell A.A. 2009/10 verrà attivato soltanto il II anno del Corso di Laurea Specialistica in Matematica (Classe 45/S - D.M. 509/99). CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN MATEMATICA Classe 45/S delle Laurea Specialistiche in Matematica D.M. 509/99 MANIFESTO DEGLI STUDI PER L ANNO ACCADEMICO 2009/10 1. ASPETTI GENERALI Il Corso di Laurea

Dettagli

GESTIONE E TECNICA DELLE ASSICURAZIONI

GESTIONE E TECNICA DELLE ASSICURAZIONI GESTIONE E TECNICA DELLE ASSICURAZIONI GETA Corso di perfezionamento Università Cattolica del Sacro Cuore Milano, 10 marzo - 30 giugno 2006 DIREZIONE SCIENTIFICA: prof. Fausto Mignanego ordinario di Matematica

Dettagli

PROGRAMMA SVOLTO. a.s. 2012/2013

PROGRAMMA SVOLTO. a.s. 2012/2013 Liceo Scientifico Statale LEONARDO DA VINCI Via Cavour, 6 Casalecchio di Reno (BO) - Tel. 051/591868 051/574124 - Fax 051/6130834 C. F. 92022940370 E-mail: LSLVINCI@IPERBOLE.BOLOGNA.IT PROGRAMMA SVOLTO

Dettagli

DOMANDA DI ISCRIZIONE Anno Scolastico 2014/2015

DOMANDA DI ISCRIZIONE Anno Scolastico 2014/2015 Sede: Via Castelgomberto 20 10136 Torino tel: 011-3241252 fax: 011-3241153 e-mail: liceoart.cottini@tin.it sito web: www.liceocottini. Al Dirigente Scolastico DOMANDA DI ISCRIZIONE Anno Scolastico 2014/2015

Dettagli

SCHEDA INFORMATIVA CORSO

SCHEDA INFORMATIVA CORSO SCHEDA INFORMATIVA CORSO GESTIONE E PROMOZIONE SOSTENIBILE DEL TERRITORIO Data e orari Le lezioni si svolgeranno tutti i venerdì e sabato a partire dal giorno 09 ottobre 2015 al 31 ottobre 2015 con il

Dettagli

DIPARTIMENTO DI MATEMATICA Liceo scientifico e liceo scientifico delle scienze applicate

DIPARTIMENTO DI MATEMATICA Liceo scientifico e liceo scientifico delle scienze applicate 1. Profilo generale DIPARTIMENTO DI MATEMATICA Liceo scientifico e liceo scientifico delle scienze applicate PRIMO BIENNIO L insegnamento di matematica nel primo biennio ha come finalità l acquisizione

Dettagli

Sede: Dipartimento di Fisica, via Madonna delle Carceri 9, tel (+39) 0737 402529, fax (+39) 0737 402853

Sede: Dipartimento di Fisica, via Madonna delle Carceri 9, tel (+39) 0737 402529, fax (+39) 0737 402853 Classe: 25 - Scienze e Tecnologie Fisiche Sede: Dipartimento di Fisica, via Madonna delle Carceri 9, tel (+39) 0737 402529, fax (+39) 0737 402853 Indirizzo Internet di riferimento: https://didattica.unicam.it/esse3/corsodistudio.do?cod_lingua=ita&cds_id=67

Dettagli

LAC. Area Economica. Area Aziendale

LAC. Area Economica. Area Aziendale LABORATORI proposto da Università Politecnica delle Marche Premessa: I laboratori proposti, la cui articolazione verrà poi concordata con i docenti referenti delle scuole, consentono un primo approccio

Dettagli

MATEMATICA Prof. ssa Monica Sambo

MATEMATICA Prof. ssa Monica Sambo MATEMATICA Prof. ssa Monica Sambo Nella classe vi sono delle differenze sul piano linguistico e nel possesso di contenuti ed abilità; la classe risulta sostanzialmente eterogenea con ottimi risultati per

Dettagli

Corso di Laurea in Arredamento, Interno Architettonico e Design Classe delle lauree in Scienze dell Architettura e dell Ingegneria edile, Classe 4

Corso di Laurea in Arredamento, Interno Architettonico e Design Classe delle lauree in Scienze dell Architettura e dell Ingegneria edile, Classe 4 Corso di Laurea in Arredamento, Interno Architettonico e Design Classe delle lauree in Scienze dell Architettura e dell Ingegneria edile, Classe 4 Presidente: Prof. arch. FILIPPO ALISON Obiettivi formativi

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO " L. DA VINCI " Reggio Calabria PROGRAMMA di FISICA Classe II G Anno scolastico 2014/15 Docente: Bagnato Maria

LICEO SCIENTIFICO  L. DA VINCI  Reggio Calabria PROGRAMMA di FISICA Classe II G Anno scolastico 2014/15 Docente: Bagnato Maria LICEO SCIENTIFICO " L. DA VINCI " Reggio Calabria PROGRAMMA di FISICA Classe II G Anno scolastico 2014/15 Docente: Bagnato Maria La velocità Il punto materiale in movimento. I sistemi di riferimento. Il

Dettagli

CORSO DI LAUREA IN FISICA

CORSO DI LAUREA IN FISICA Università degli Studi di Trieste MANIFESTO DEGLI STUDI CORSO DI LAUREA IN FISICA A.A. 2015-201 Classe L-30 Scienze e Tecnologie Fisiche (D.M. 270/04) INDICE: PREMESSA 1. TITOLI ACCADEMICI 2. PRESENTAZIONE

Dettagli

PIANO DI LAVORO DEL PROFESSORE

PIANO DI LAVORO DEL PROFESSORE ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE STATALE IRIS VERSARI - Cesano Maderno (MB) PIANO DI LAVORO DEL PROFESSORE Indirizzo: LICEO SCIENTIFICO MATERIA: MATEMATICA ANNO SCOLASTICO: 2014-2015 PROF: MASSIMO BANFI

Dettagli

FOTO. Facoltà di Scienze XXXXX matematiche, fisiche e naturali. Lauree magistrali. Servizio orientamento. Brescia a.a. 2014-2015. www.unicatt.

FOTO. Facoltà di Scienze XXXXX matematiche, fisiche e naturali. Lauree magistrali. Servizio orientamento. Brescia a.a. 2014-2015. www.unicatt. Percorsi Formativi Facoltà di Scienze XXXXX matematiche, fisiche e naturali Servizio orientamento FOTO Brescia - Via Trieste, 17 Scrivi a orientamento-bs@unicatt.it Telefona al numero 030 2406 246 Siamo

Dettagli

WORKSHOP LA LUCE PER L HABITAT: LA RESIDENZA, L ALBERGO, L UFFICIO

WORKSHOP LA LUCE PER L HABITAT: LA RESIDENZA, L ALBERGO, L UFFICIO In collaborazione con: SOVRAINTENDENZA AI BENI CULTURALI DEL COMUNE DI ROMA SSML SCUOLA SUPERIORE MEDIATORI LINGUISTICI GREGORIO VII Patrocini: MiBAC MINISTERO PER I BENI E LE ATTIVITA CULTURALI AIDI ASSOCIAZIONE

Dettagli

Carlo Cosmelli. La visione del mondo della Relatività e della Meccanica Quantistica. Settimana 5. Lezione 5.1 La funzione d onda I parte

Carlo Cosmelli. La visione del mondo della Relatività e della Meccanica Quantistica. Settimana 5. Lezione 5.1 La funzione d onda I parte La visione del mondo della Relatività e della Meccanica Quantistica Settimana 5 Lezione 5.1 La funzione d onda I parte Carlo Cosmelli 1 Riassunto al 1924 Quindi: 1900 - Planck: lo scambio di Energia [onda

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2013-2014 MANAGEMENT E RESPONSABILITÀ SOCIALE D IMPRESA

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2013-2014 MANAGEMENT E RESPONSABILITÀ SOCIALE D IMPRESA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2013-2014 X Edizione MANAGEMENT E RESPONSABILITÀ SOCIALE D IMPRESA DIRETTORI: Prof.ssa Helen Alford e Prof. Luigino Bruni COMITATO SCIENTIfICO: Roberto

Dettagli

Presentazione. Direttore del corso: Dott. Giordano Galeazzi

Presentazione. Direttore del corso: Dott. Giordano Galeazzi Presentazione Direttore del corso: Dott. Giordano Galeazzi Le cure domiciliari (home care) hanno avuto un ampio sviluppo negli ultimi venti anni, e nello scenario dei sistemi di welfare socio-sanitario

Dettagli

Istituto Istruzione Superiore V. Emanuele II Liceo Artistico G. Palizzi Lanciano. Prof.ssa C. Partipilo Prof.ssa A. Salvatore

Istituto Istruzione Superiore V. Emanuele II Liceo Artistico G. Palizzi Lanciano. Prof.ssa C. Partipilo Prof.ssa A. Salvatore Istituto Istruzione Superiore V. Emanuele II Liceo Artistico G. Palizzi Lanciano FUNZIONE STRUMENTALE : Prof.ssa Salvatore Angela COMMISSIONE: Dir. Dott.ssa P. Costantini Coll.Dir. Prof. N.Salomone Prof.ssa

Dettagli

LAUREA MAGISTRALE ABILITANTE ALL INSEGNAMENTO NELLA SCUOLA DELL INFANZIA E NELLA SCUOLA PRIMARIA

LAUREA MAGISTRALE ABILITANTE ALL INSEGNAMENTO NELLA SCUOLA DELL INFANZIA E NELLA SCUOLA PRIMARIA 4 LAUREA MAGISTRALE ABILITANTE ALL INSEGNAMENTO NELLA SCUOLA DELL INFANZIA E NELLA SCUOLA PRIMARIA È stabilito un percorso quinquennale abilitante per la formazione dei docenti della scuola dell infanzia

Dettagli

DISPOSIZIONI ORGANIZZATIVE

DISPOSIZIONI ORGANIZZATIVE Roma, 02.10.2015 Prot. n. 619 Ai Comitati Regionali AICS Ai Comitati Provinciali AICS Alle Società di Ginnastica Artistica AICS ----------- Loro Sedi Oggetto: Campionato Nazionale di Ginnastica Artistica

Dettagli

attivita' estive 2015

attivita' estive 2015 attivita' estive 2015 Per Ragazzi frequentanti le scuole secondarie di 1 grado dal 29 giugno al 24 luglio 2015 Estate...in gioco dal 15 giugno all 11 settembre 2015 per tutti i bambini e ragazzi dai 3

Dettagli

Programma definitivo Analisi Matematica 2 - a.a. 2005-06 Corso di Laurea Triennale in Ingegneria Civile (ICI)

Programma definitivo Analisi Matematica 2 - a.a. 2005-06 Corso di Laurea Triennale in Ingegneria Civile (ICI) 1 Programma definitivo Analisi Matematica 2 - a.a. 2005-06 Corso di Laurea Triennale in Ingegneria Civile (ICI) Approssimazioni di Taylor BPS, Capitolo 5, pagine 256 268 Approssimazione lineare, il simbolo

Dettagli

WORKSHOP LA LUCE PER L HABITAT: LA RESIDENZA, L ALBERGO, L UFFICIO

WORKSHOP LA LUCE PER L HABITAT: LA RESIDENZA, L ALBERGO, L UFFICIO 0B SAPIENZA UNIVERSITA DI ROMA DIPARTIMENTO DI ARCHITETTURA E PROGETTO In collaborazione con: SOVRAINTENDENZA AI BENI CULTURALI DEL COMUNE DI ROMA SSML SCUOLA SUPERIORE MEDIATORI LINGUISTICI GREGORIO VII

Dettagli

LA RIPARTIZIONE DELLE SPESE DI RISCALDAMENTO

LA RIPARTIZIONE DELLE SPESE DI RISCALDAMENTO LA RIPARTIZIONE DELLE SPESE DI RISCALDAMENTO CRITERI DI RIPARTIZIONE DELLE SPESE DI CLIMATIZZAZIONE INVERNALE E DI ACQUA CALDA SANITARIA IN EDIFICI CONDOMINIALI SECONDO LA UNI 10200:2013 COLLANA: NORMATIVA

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO opzione delle scienze applicate MATEMATICA

LICEO SCIENTIFICO opzione delle scienze applicate MATEMATICA LICEO SCIENTIFICO opzione delle scienze applicate MATEMATICA PROFILO GENERALE E COMPETENZE Al termine del percorso liceale lo studente dovrà padroneggiare i principali concetti e metodi di base della matematica,

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO opzione delle scienze applicate MATEMATICA LICEO SCIENTIFICO MATEMATICA

LICEO SCIENTIFICO opzione delle scienze applicate MATEMATICA LICEO SCIENTIFICO MATEMATICA LICEO SCIENTIFICO MATEMATICA PROFILO GENERALE E COMPETENZE Al termine del percorso liceale lo studente dovrà padroneggiare i principali concetti e metodi di base della matematica, sia aventi valore intrinseco

Dettagli

FISICA E LABORATORIO

FISICA E LABORATORIO Programma di FISICA E LABORATORIO Anno Scolastico 2014-2015 Classe V P indirizzo OTTICO Docente Giuseppe CORSINO Programma di FISICA E LABORATORIO Anno Scolastico 2013-2014 Classe V P indirizzo OTTICO

Dettagli

Revisione a.s. 2014 15 1

Revisione a.s. 2014 15 1 Fisica Obiettivi Generali dell Area scientifica, matematica e tecnologica Comprendere il linguaggio formale specifico della matematica, saper utilizzare le procedure tipiche del pensiero matematico, conoscere

Dettagli

SUMMER SCHOOL INTERNAZIONALE IN EDUCAZIONE E COMUNICAZIONE RACCONTI DI FORMAZIONE. NARRAZIONI MEDIALI, LUOGHI DELLA MEMORIA

SUMMER SCHOOL INTERNAZIONALE IN EDUCAZIONE E COMUNICAZIONE RACCONTI DI FORMAZIONE. NARRAZIONI MEDIALI, LUOGHI DELLA MEMORIA ISTITUTO PIEMONTESE PER LA STORIA DELLA RESISTENZA E DELLA SOCIETA' CONTEMPORANEA G. AGOSTI AUNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE SUMMER SCHOOL INTERNAZIONALE IN EDUCAZIONE E COMUNICAZIONE RACCONTI DI

Dettagli

ROSINA SALVO 2015/2016 ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE STATALE. Trapani. piano offerta formativa. piano offerta formativa

ROSINA SALVO 2015/2016 ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE STATALE. Trapani. piano offerta formativa. piano offerta formativa P.O.F. piano offerta formativa piano offerta formativa / LICEO LINGUISTICO LICEO DELLE SCIENZE UMANE LICEO ECONOMICO LICEO ARTISTICO ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE STATALE ROSINA SALVO Trapani P.O.F

Dettagli

CORSO DI ALTA FORMAZIONE BUSINESS COACHING PSYCHOLOGY

CORSO DI ALTA FORMAZIONE BUSINESS COACHING PSYCHOLOGY CORSO DI ALTA FORMAZIONE Anno Accademico 2014-2015 BUSINESS COACHING PSYCHOLOGY DIRETTORI: Prof.ssa Paula Benevene e Dott.ssa Silvana Dini COORDINAMENTO: Dott. Antonio Attianese REFERENTE ATTIvITà DIDATTIChE:

Dettagli

ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE. B.Pascal Roma

ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE. B.Pascal Roma Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE B.Pascal Roma Anno Scolastico 2012-201 PIANO DI LAVORO DELLE CLASSI PRIME MATERIA: Scienze Integrate CHIMICA

Dettagli

Il Comitato regionale Marche ha ottenuto il riconoscimento di Campus Scuola Federale sulla base dei seguemti progetti:

Il Comitato regionale Marche ha ottenuto il riconoscimento di Campus Scuola Federale sulla base dei seguemti progetti: Il Federgymcamp della regione Marche si colloca nel periodo estivo in un momento altamente ricettivo per le ginnaste ed i tecnici che possono immergersi senza distrazioni in un clima finalizzato al confronto

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE PER ADDETTI ALLA CONDUZIONE DI CARRELLI ELEVATORI

CORSO DI FORMAZIONE PER ADDETTI ALLA CONDUZIONE DI CARRELLI ELEVATORI CORSO DI FORMAZIONE PER ADDETTI ALLA CONDUZIONE DI CARRELLI ELEVATORI SCHEDA INFORMATIVA E PROGRAMMA Il decreto legislativo 81/08, agli articoli 21, 22 e 37 e all accordo Stato/Regione pubblicato il 12/3/2012

Dettagli

Housing(First(,(Italia( (

Housing(First(,(Italia( ( HousingFirst,Italia Il CCT fio.psd Piemonte promuove un incontro nella mattina di venerdì 28 febbraio atorinocon il prof. Ornelas e gli operatori dei servizi per parlaredihousingfirst L incontroditorino

Dettagli

HI-TEC 2008. Una proposta di orientamento attivo del Politecnico di Milano BANDO

HI-TEC 2008. Una proposta di orientamento attivo del Politecnico di Milano BANDO HI-TEC 2008 Una proposta di orientamento attivo del Politecnico di Milano BANDO HI-TEC è un esperienza innovativa, ad alto contenuto didattico, per studenti eccellenti di scuola secondaria di secondo grado

Dettagli

POLITECNICO DI TORINO

POLITECNICO DI TORINO POLITECNICO DI TORINO ORIENTAMENTO 2010-2011 Delegato di Ateneo per l orientamento: l Prof.ssa Anita Tabacco Azioni per l Orientamento Il progetto di orientamento formativo 10/11: matematica e fisica rappresentazione

Dettagli

PROSECUZIONE DEL PROGETTO LAUREE SCIENTIFICHE 2008-09 Orientamento e formazione degli insegnanti Area Fisica BREVE PRESENTAZIONE

PROSECUZIONE DEL PROGETTO LAUREE SCIENTIFICHE 2008-09 Orientamento e formazione degli insegnanti Area Fisica BREVE PRESENTAZIONE PROSECUZIONE DEL PROGETTO LAUREE SCIENTIFICHE 2008-09 Orientamento e formazione degli insegnanti Area Fisica Unità Operativa di Responsabile Locale Email del responsabile locale Sito web della Unità Università

Dettagli

ESPERTI IN POLITICA E IN RELAZIONI INTERNAZIONALI

ESPERTI IN POLITICA E IN RELAZIONI INTERNAZIONALI MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 IX Edizione SBOCCHI PROFESSIONALI Carriera diplomatica Unione europea Banca centrale europea Organizzazioni internazionali Organizzazioni non

Dettagli

MASTER IN COMUNICAZIONE SOCIALE

MASTER IN COMUNICAZIONE SOCIALE MASTER IN COMUNICAZIONE SOCIALE www.teologiatorino.it Ciclo di specializzazione in teologia morale con indirizzo sociale Facoltà Teologica dell Italia Settentrionale Il Master gode della partnership dell

Dettagli

Allegato al documento di classe no. 1.6 RELAZIONE FINALE

Allegato al documento di classe no. 1.6 RELAZIONE FINALE Allegato al documento di classe no. 1.6 Docente Materia Classe Maria Stefania Strati Matematica P.N.I. 5D RELAZIONE FINALE 1. Considerazioni generali La classe ha avuto una stessa insegnante di matematica

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO. UNIVERSITA DI TORINO Facoltà di Scienze MFN CORSO DI LAUREA IN MATEMATICA. Classe 32

REGOLAMENTO DIDATTICO. UNIVERSITA DI TORINO Facoltà di Scienze MFN CORSO DI LAUREA IN MATEMATICA. Classe 32 REGOLAMENTO DIDATTICO UNIVERSITA DI TORINO Facoltà di Scienze MFN CORSO DI LAUREA IN MATEMATICA Classe 32 Art. 1 - Denominazione e classe di appartenenza E` istituito presso l'università degli Studi di

Dettagli

SCUOLA DI SPETTROSCOPIA INFRAROSSA APPLICATA ALLA DIAGNOSTICA DEI BENI CULTURALI - IV EDIZIONE Focus: le altre spettroscopie. Spettroscopia Raman

SCUOLA DI SPETTROSCOPIA INFRAROSSA APPLICATA ALLA DIAGNOSTICA DEI BENI CULTURALI - IV EDIZIONE Focus: le altre spettroscopie. Spettroscopia Raman SCUOLA DI SPETTROSCOPIA INFRAROSSA APPLICATA ALLA DIAGNOSTICA DEI BENI CULTURALI - IV EDIZIONE Fondazione Centro per la Conservazione ed il Restauro dei Beni Culturali "La Venaria Reale 9-10-11-12 Novembre

Dettagli

Competenze. Riconoscere che una calamita esercita una forza su una seconda calamita. Riconoscere che l ago di una bussola ruota in direzione Sud-Nord.

Competenze. Riconoscere che una calamita esercita una forza su una seconda calamita. Riconoscere che l ago di una bussola ruota in direzione Sud-Nord. Ist.Magistrale G. Comi Tricase ( LE Allegata al verbale del Consiglio di classe del 19/10/2015 PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE della CLASSE 5 AA Anno scolastico 2015/2016 MATERIA Fisica DOCENTE Nicolì Pasquale

Dettagli

SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA

SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA CORSO DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA Classe di Laurea LM 85 bis DIPARTIMENTO DI SCIENZE UMANE COMUNICAZIONE, FORMAZIONE, PSICOLOGIA PRESIDENTE DEL CORSO DI LAUREA

Dettagli

WORKSHOP LA LUCE PER LO SPETTACOLO

WORKSHOP LA LUCE PER LO SPETTACOLO In collaborazione con: SOVRAINTENDENZA AI BENI CULTURALI DEL COMUNE DI ROMA SSML SCUOLA SUPERIORE MEDIATORI LINGUISTICI GREGORIO VII Patrocini: MiBAC MINISTERO PER I BENI E LE ATTIVITA CULTURALI AIDI ASSOCIAZIONE

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Regolamento didattico del corso di studio per il conseguimento della laurea in Fisica dell Atmosfera e Meteorologia Art.1 - Norme generali...1 Art.2 - Obiettivi formativi...1 1. Obiettivi specifici del

Dettagli

Programmazione del Dipartimento di Matematica e Fisica

Programmazione del Dipartimento di Matematica e Fisica Anno Scolastico 2010/2011 Programmazione del Dipartimento di Matematica e Fisica DOCENTI: Di Fiore N. Macera P. Messina M. Punzo R. Schettino R. Vano C. Varano D. Pag 1/14 Premessa Tenendo presente quanto

Dettagli

Corso di perfezionamento ed aggiornamento professionale SCUOLA E INTERNET. CULTURA CRITICA, LIBERTÀ E DEMOCRAZIA NELL ERA DIGITALE. a.a.

Corso di perfezionamento ed aggiornamento professionale SCUOLA E INTERNET. CULTURA CRITICA, LIBERTÀ E DEMOCRAZIA NELL ERA DIGITALE. a.a. Corso di perfezionamento ed aggiornamento professionale SCUOLA E INTERNET. CULTURA CRITICA, LIBERTÀ E DEMOCRAZIA NELL ERA DIGITALE a.a. 2014-2015 20 CFU 500 ore Direttore del Corso: Prof. Giovanni Mari

Dettagli

MASTER IN COUNSELING A MEDIAZIONE CORPOREA

MASTER IN COUNSELING A MEDIAZIONE CORPOREA É vietata la riproduzione, anche parziale, dei contenuti del corso. Tutti i contenuti sono protetti da copyright. associazione psicologi lombardia MASTER IN COUNSELING A MEDIAZIONE CORPOREA MILANO Maggio-Giugno

Dettagli

Web Intelligence & Cybercrime Analysis Consulente Tecnico per le Investigazioni e la Sicurezza sul Web

Web Intelligence & Cybercrime Analysis Consulente Tecnico per le Investigazioni e la Sicurezza sul Web Università Internazionale di Scienze della Sicurezza e della Difesa Sociale Bando del Corso di Formazione intensivo in Web Intelligence & Cybercrime Analysis Consulente Tecnico per le Investigazioni e

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI URBINO CARLO BO FACOLTA DI GIURISPRUDENZA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI URBINO CARLO BO FACOLTA DI GIURISPRUDENZA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI URBINO CARLO BO FACOLTA DI GIURISPRUDENZA Anno Accademico 2011/2012 Bando di concorso per l ammissione al MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO in DIRITTO E GESTIONE DELL AMBIENTE

Dettagli

Scuola estiva internazionale in Studi danteschi

Scuola estiva internazionale in Studi danteschi Scuola estiva internazionale in Studi danteschi Ravenna, 20-26 agosto 2010 - IV edizione Summer School in collaborazione con: COMUNE DI RAVENNA ARCIDIOCESI DI RAVENNA-CERVIA PRESENTAZIONE Giunta alla sua

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Regolamento didattico del corso di studio per il conseguimento della laurea in Fisica Art.1 - Norme generali...1 Art.2 - Obiettivi formativi...1 1. Obiettivi specifici del corso...1 2. Risultati di apprendimento

Dettagli

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo Centro Europeo per l Editoria Facoltà di Lettere e Filosofia

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo Centro Europeo per l Editoria Facoltà di Lettere e Filosofia Università degli Studi di Urbino Carlo Bo Centro Europeo per l Editoria Facoltà di Lettere e Filosofia Master Universitario di primo livello per REDATTORI EDITORIALI BANDO Per l a.a. 2009/2010 (Scadenza

Dettagli

SUMMER SCHOOL FISICA E SPORT 2011

SUMMER SCHOOL FISICA E SPORT 2011 Comune di Bard (Aosta) SUMMER SCHOOL FISICA E SPORT 2011 Strutturato in corsi e attività sportive particolarmente adatti a tutti quegli studenti del IV e V anno della scuola secondaria superiore, orientati

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome / Cognome Indirizzo Via dei Santi 58, 93010, Delia (CL), ITALIA Cellulare 380 3552884 E-mail daniela.gallo.df@alice.it Cittadinanza Italiana Data di

Dettagli

[Digitare il nome della società] STEFANO [ MANAGER IN AMBIENTE E TURISMO INTERGENERAZIONALE ] Presentazione Master Multidisciplinare di primo livello

[Digitare il nome della società] STEFANO [ MANAGER IN AMBIENTE E TURISMO INTERGENERAZIONALE ] Presentazione Master Multidisciplinare di primo livello 2015 [Digitare il nome della società] STEFANO [ MANAGER IN AMBIENTE E TURISMO INTERGENERAZIONALE ] Presentazione Master Multidisciplinare di primo livello Organizzatore A.R.I.P.T. Fo.R.P. (Associazione

Dettagli

Cantoria Stagione 2015/16

Cantoria Stagione 2015/16 Stagione 2015/16 Si trasmette: DA CONSEGNARE in occasione della lezione del 31/10/2015 ad un incaricato del Settore Education; gli assenti dovranno concordare un appuntamento per la consegna, che non potrà

Dettagli

I Edizione CONSULENZA FAMILIARE

I Edizione CONSULENZA FAMILIARE MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2015-2016 I Edizione CONSULENZA FAMILIARE Il Master è organizzato dall Università LUMSA in convenzione con il Consorzio Universitario Humanitas con la

Dettagli

SISTEMI GEOTERMICI A POMPA DI CALORE

SISTEMI GEOTERMICI A POMPA DI CALORE SISTEMI GEOTERMICI A POMPA DI CALORE DIMENSIONAMENTO DEI SISTEMI GEOTERMICI SECONDO UNI 11466:2012 E CALCOLO DELLE PRESTAZIONI ENERGETICHE DEI SISTEMI A POMPA DI CALORE SECONDO UNI/TS 11300-4:2012 E UNI/TS

Dettagli

DOLOMITI BLOG - sez.azzurro2000

DOLOMITI BLOG - sez.azzurro2000 DOLOMITI BLOG - sez.azzurro2000 Associazione sportiva dilettantistica e di promozione sociale Oggetto: progetto CAMP ESTIVO AZZURRO2000, per bambini, ragazzi e giovani gruppo Banca Popolare di Vicenza

Dettagli

Meravigliarsi di tutto. è il primo passo della ragione verso la scoperta

Meravigliarsi di tutto. è il primo passo della ragione verso la scoperta Meravigliarsi di tutto è il primo passo della ragione verso la scoperta L. P a s t e u r L I C E O S C I E N T I F I C O TA L I S I O T I R I N N A N Z I O r i g i n e Il liceo scientifico è nato nell

Dettagli

RISK MANAGEMENT ON ROAD TRANSIT

RISK MANAGEMENT ON ROAD TRANSIT RISK MANAGEMENT ON ROAD TRANSIT AREA TRANSPORT MANAGEMENT Modulo Base RISK MANAGEMENT ON ROAD TRANSIT Mercoledì 23 maggio 2012 Il corso si pone come obiettivo l approfondimento delle principali tematiche

Dettagli

Corso di Aggiornamento e Formazione Professionale Insegnare e comunicare con le superfici interattive (LIM e Tablet) e l'ebook

Corso di Aggiornamento e Formazione Professionale Insegnare e comunicare con le superfici interattive (LIM e Tablet) e l'ebook Insegnare e comunicare con le superfici interattive (LIM e Tablet) e l'ebook Dipartimento di Scienze dell Educazione e dei Processi Culturali e Formativi Università degli Studi di Firenze a.a. 2011/2012

Dettagli

Facoltà di Giurisprudenza MASTER UNIVERSITARIO IN SCIENZE AMBIENTALI TRA SOCIETA E DIRITTO. Anno Accademico 2008/2009 II LIVELLO I Edizione

Facoltà di Giurisprudenza MASTER UNIVERSITARIO IN SCIENZE AMBIENTALI TRA SOCIETA E DIRITTO. Anno Accademico 2008/2009 II LIVELLO I Edizione Facoltà di Giurisprudenza MASTER UNIVERSITARIO IN SCIENZE AMBIENTALI TRA SOCIETA E DIRITTO Anno Accademico 2008/2009 II LIVELLO I Edizione DIREZIONE E COMITATO SCIENTIFICO Direttori: Prof.ssa Fiammetta

Dettagli

WORKSHOP LA LUCE PER GLI SPAZI COMMERCIALI

WORKSHOP LA LUCE PER GLI SPAZI COMMERCIALI In collaborazione con: SOVRAINTENDENZA AI BENI CULTURALI DEL COMUNE DI ROMA SSML SCUOLA SUPERIORE MEDIATORI LINGUISTICI GREGORIO VII Patrocini: MiBAC MINISTERO PER I BENI E LE ATTIVITA CULTURALI AIDI ASSOCIAZIONE

Dettagli

Università Federico II, Napoli Facoltà di Scienze Corsi di Studio in Fisica

Università Federico II, Napoli Facoltà di Scienze Corsi di Studio in Fisica Università Federico II, Napoli Facoltà di Scienze Corsi di Studio in Fisica I Corsi di Studio in Fisica comprendono quattro percorsi didattici. Al termine di ciascun percorso si consegue uno dei seguenti

Dettagli

Richiami su norma di un vettore e distanza, intorni sferici in R n, insiemi aperti, chiusi, limitati e illimitati.

Richiami su norma di un vettore e distanza, intorni sferici in R n, insiemi aperti, chiusi, limitati e illimitati. PROGRAMMA di Fondamenti di Analisi Matematica 2 (DEFINITIVO) A.A. 2010-2011, Paola Mannucci, Canale 2 Ingegneria gestionale, meccanica e meccatronica, Vicenza Testo Consigliato: Analisi Matematica, M.

Dettagli