VERBALI - CONSIGLIO COMUNALE DEL

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "VERBALI - CONSIGLIO COMUNALE DEL 29.09.2011"

Transcript

1 VERBALI - CONSIGLIO COMUNALE DEL N Segnalazioni Presidente: Prego Dottoressa proceda per l appello. Lubinu Pasquale, Canu Antonino, Cau Angelino, Mossa Alfredo, Cossu Maria Laura, Canu Ferdinando, Pinna Francesco, Sanna Gianuario, Serra Giovanni Antonio, Pala Antonio, Fadda Gavino, Muresu Patrizia, Cassano Gavino Raimondo, Manca Gian Nicola, Solinas Sebastiano, Mura Giovanni, Sanna Cristiana. Presidente: Constatato il numero legale iniziamo la seduta. Vorrei giustificare il Consigliere Mura che mi ha telefonato che aveva un impegno precedente per una visita e purtroppo non può essere presente, dunque è giustificato. Prego signor Sindaco. Sindaco: Due comunicazioni. La prima riguarda la sostituzione del Signor Tilocca Gianfranco all interno del direttivo di Buttegas de Ossi, il quale era stato nominato all inizio del mandato amministrativo, però per impegni di lavoro e impegni personali non può partecipare alle riunioni. Allora ha rimesso la delega e in sua sostituzione ho nominato Ettore Martinez, che è anche tra l altro un commerciante affiliato all Associazione di commercianti. Quindi i due rappresentanti del Comune, il rappresentante di minoranza rimane Canu Claudio, perché la nomina dura cinque anni, e il rappresentante della maggioranza è Ettore Martinez. La seconda cosa. Una breve considerazione su queste modifiche normative che sono state fatte sui Comuni, che sono veramente incredibili e non sono soltanto le sparate ferragostane in libertà, ma si tratta di una legge dello Stato che è entrata in vigore. Quindi nei Comuni sotto i abitanti praticamente non esiste più la Giunta comunale, esisterà un Consiglio di 6 persone con il Sindaco, senza Giunta (il Consiglio di 6 persone compresa maggioranza e minoranza); quindi immaginatevi voi in tutti i paesi sotto i abitanti, la prossima primavera che vanno a votare, che dovranno fare una lista di 6 persone. Per quanto riguarda noi, questo Consiglio comunale verrà ridotto a 10 componenti, comprensivi della maggioranza e dell opposizione, la Giunta sarà ridotta a 4. Però la cosa che volevo sottolineare adesso (speriamo che la Sardegna nel frattempo intervenga e legiferi su questa materia), è il fatto che un Consigliere comunale non ha più diritto ad assentarsi dal lavoro durante la giornata del Consiglio comunale. Questa cosa è entrata in vigore il 17 di settembre; è un provvedimento che dovrebbe essere anti-casta. Io francamente non so che casta ci sia qui dentro, se questa è la casta che c è in Italia, però effettivamente se all ordine del giorno ci sono degli argomenti complicati, delle cose complesse da leggere, che un Consigliere comunale se il Consiglio è alle 6 quindi la mattina deve andare regolarmente al lavoro, se il lavoro è dalle 8 alle 2 deve uscire alle 2 e poi deve mettersi dopo pranzo a leggersi gli atti del Consiglio comunale. Ancora peggio se il Consiglio comunale dovesse finire in ora tarda e uno fa i turni, dovrebbe andare al lavoro poi ritornare, poi riandare al lavoro dopo il turno. È una cosa che io trovo ingiusta e quindi volevo proporre al Presidente del Consiglio comunale di fare una seduta di Consiglio comunale a mezzanotte meno un quarto, superare la mezzanotte, in modo che i Consiglieri abbiamo la giornata libera il giorno dopo, e dimostrare a chi fa queste leggi che sono dei pasticcioni. Presidente: Ringraziamo il Sindaco. Due comunicazioni. Abbiamo ricevuto un invito dal diacono Padre Pietro Ventura. Il 15 sarà nominato Presbitero a Sassari e il 16 dirà la sua prima messa a Ossi e dunque tutto il Consiglio è invitato; il 4, il giorno di San Francesco, la Confraternita di San Francesco ha invitato lo stesso i Consiglieri di Santa Croce, metteranno un Santo, San Francesco in una nicchia e ci hanno invitato a presenziare. Il primo e il due ottobre, inaugurazione primo ottobre: i ragazzi del laboratorio creativo Tela e tempera, questi sono della Consulta e il Comune, a Mulineddu. Ci sarà una mostra dei ragazzi della scuola media e anche più piccoli, il primo ottobre. Segnalazioni? Prego Consigliere Cassano. Consigliere Gavino Raimondo Cassano: Parto da quella relativa alla nota che il Presidente del Consiglio ha inviato ai Consiglieri, quindi mi riallaccio a ciò che diceva il Sindaco. Io personalmente condivido (forse per la prima volta) quello che ha detto il Sindaco e siamo favorevoli, tanto è vero che il Consigliere Solinas non è presente proprio per queste ragioni, perché uno che è turnista, che fa i turni, come può? Se dovessimo chiudere i lavori stasera (faccio un esempio) alle 20 poiché deve smontare alle 22, deve tornare a Sassari (stando a quello che è scritto qui, perché la segretaria comunale deve certificare il tempo strettamente necessario allo svolgimento della seduta). Quindi se la seduta si conclude alle ore

2 20 deve dichiarare, perché Pinco Pallino potrebbe anche pensarla in maniera diversa domani e potrebbe nascere un contenzioso o creare qualche problema comunque, se si dovesse fare il contrario di quello che sto dicendo. Quindi voglio dire, dovrebbe certificare che la seduta si è sciolta alle ore 20 e poi tornare a Sassari, quindi alla fine questo ci va quattro volte. Uno preferisce non venire direttamente, questo dico Solinas ma per dire un altro Consigliere comunale, non è il caso nostro, noi tre abbiamo questa fortuna, anzi il quarto che è giustificato (come diceva il Presidente del Consiglio che non c è), non ha questa esigenza, però vale a dire ci sono altri Consiglieri che hanno questa esigenza, e va anche tutelata. Noi siamo sì per contenere, per tagliare, dove è possibile tagliare ma non dove non è possibile tagliare perché io non ho niente contro gli Assessori, però gli Assessori o il Sindaco, gli Assessori continuano a tenere le famose 48 ore il Sindaco, nonché non vengono conteggiate, non è una guerra tra poveri questa che voglio fare, ma solo per rimarcare alcuni passaggi. Le 48 ore il Sindaco continua a tenerle, i Sindaci, non sto parlando del Sindaco di Ossi, sto parlando dei Sindaci, non vengono computate le Giunte e le varie adunanze, le varie commissioni. Addirittura gli Assessori, la stessa cosa, e hanno oltre a questi permessi retribuiti e giustificati che possono ottenere, continuano ad avere le famose 24 ore. Allora alla fine, voglio dire, chi sono penalizzati sono i Consiglieri comunali. Come può un Consigliere comunale visionare gli atti, perché lo dovrebbe fare possibilmente durante l orario del mattino, durante l orario degli uffici, poi la sera qualche volta, due volte alla settimana gli uffici sono aperti, però voglio dire, comunque sia crea veramente un impossibilità. Però volevo chiedere al Presidente del Consiglio, ma giusto provocatoriamente, può darsi che io abbia letto male, cioè qui le norme (io non mi sono visto la norma, la verità lo devo riconoscere), mi sto attenendo a ciò che è scritto, a ciò che ci ha inviato il Presidente del Consiglio dove dice che: l articolo 79 è stato modificato e questa norma riguarda i Comuni con una popolazione superiore a abitanti... qui c è scritto così, a meno che Ossi non venga inserito come il Comune di Milano. Il nostro è un Consiglio comunale. Ma allora ci hai mandato un altra cosa Presidente. Sindaco: Sono tutti compresi, cioè i soggetti sono: i lavoratori dipendenti pubblici e privati componenti dei Consigli comunali, Consigli provinciali, Consigli metropolitani, Comunità montane, Unione dei comuni, nonché Consigli circoscrizionali solo però nei Comuni superiori a abitanti, hanno diritto di assentarsi ecc. Quindi tutti praticamente. Consigliere Gavino Raimondo Cassano: Siccome ho visto che la nota è stata inviata all attenzione dei Consiglieri comunali, nonché per conoscenza al Segretario comunale e al Sindaco, ho pensato, se l avesse predisposta il Segretario comunale, mi sarei potuto... Vabbè, ne prendiamo atto e andiamo avanti. Io non ho voluto approfondire, però mi sono attenuto solo a quello che è scritto. E comunque voglio dire, voglio denunciare pubblicamente questo stato di disagio e di malessere che serpeggia, anzi che impedisce materialmente ai Consiglieri comunali di svolgere le proprie funzioni. Diversamente non avrebbe neanche senso, noi ci dovremmo ribellare (a tutti livelli sia chiaro questo, non sto parlando solo del Comune di Ossi) ma quando c è da non condividere l operato di chi sta sopra, è bene bisogna anche denunciare queste cose. Io stamane ho appreso dalla stampa che il Comune di Muros... sarà molto difficile sia chiaro, non sto dicendo che è facile poter trasformare, praticamente salvaguardare e probabilmente anche non solo conservare ma valorizzare questo patrimonio dell Italcementi di Scala di Giocca, in attesa che si possa eventualmente per il futuro creare qualche posto di lavoro o addirittura recuperare (è il caso di dire), quei posti di lavoro che ci hanno sottratto. Allora mi sono posto a me stesso, a voce alta dicevo: ma è vero che il Comune di Muros che lo stabilimento ricade in territorio di Muros; però è altrettanto vero che tutte le aree, tutti i terreni, tutta la zona riguarda il Comune di Ossi, dove hanno, a suo tempo per 50 anni, portato avanti l estrazione del materiale di cava e che addirittura vorrebbero o starebbero ancora continuando. Allora mi sono posto il problema: perché il Comune di Ossi non partecipa, non si inserisce eventualmente, prendendo contatti. Non è che il Comune di Muros o perché ricade questo ex stabilimento della Italcementi ricade nel proprio Comune deve avere la primogenitura. Io credo che il Comune di Ossi abbia titolo, forse più di quanto non ne abbia Muros, per poter rivendicare ed avere eventualmente ciò che il Comune di Muros in due parole vorrebbe realizzare. Io sono del parere che noi come Comune ci dobbiamo attivare e mettere le mani avanti, fare i nostri passi presso l Italcementi, presso la Regione Autonoma della Sardegna, per poter eventualmente

3 avanzare, candidarci eventualmente, proporci e perché no, non solo assieme a Muros (se è il caso di andare insieme), ma addirittura anche da soli se il caso lo dovesse richiedere. Perché il Comune di Muros, io dai contatti che ho avuto è deciso ad andare avanti, non vorrei che poi chie s est bidu s est bidu e poi alla fine noi rimarremo in coda o esclusi addirittura da questo eventuale intervento che servirebbe, se non altro si spera, a restituirci il maltolto, nel senso che potrebbe servire a darci eventualmente o a recuperare qualche posto di lavoro. Si spera per il futuro, per i giovani, per i nostri giovani. Questa è la prima segnalazione. Io non è che abbia molto tempo in questo periodo, sono veramente, però ho avuto occasione di verificare di persona uno stato di disagio. Io lo dico e mi meraviglio, perché la segretaria comunale in queste cose è attenta ed è anche più di una volta vicina ai lavoratori, alle nostre maestranze ed è strano che gli sia sfuggito questo particolare, forse perché è un periodo di stress, un periodo di... a volte capita a tutti, presi da tanti problemi magari si lascia prendere... Ultimamente ha fatto una circolare dicendo che determinati uffici e determinati servizi, dovevano recarsi in via Roma per certificare in maniera elettronica la loro presenza pur sapendo (e questo mi sembra che sia sotto gli occhi di tutti, ma questo lo sa forse più di me, anzi senz altro più di me la stessa segretaria comunale) che comunque i rilevatori vanno installati e se uno si impunta... Questa è una conquista delle organizzazioni sindacali in campo nazionale, non solo locale, dove vanno installate nel proprio posto di lavoro, quindi vale a dire che gli operai che svolgono e partono dall Autoparco devono timbrare (per farci capire bene), dall Autoparco, l ufficio anagrafe poiché opera in via Marconi devi avere il rilevatore in via Marconi, il personale della scuola materna... Diversamente dovevano andare avanti e indietro, i Vigili urbani che sono in via Serra, dislocati, insomma, chi più ne ha più ne metta, anche perché poi crea non solo uno stato di disagio ma anche di perdita, anche se poi adesso ho visto che siete corsi ai ripari. Questo si poteva anche evitare. Da lunedì si inizia a timbrare, ognuno, ciascuno, addirittura alla scuola materna si hanno portato l orologio di quando c ero io, quello funziona al rovescio perché non si ricorda che ce l avevano manomesso, quindi quello è come che non ci sia alla scuola materna, perché lo possono manomettere. Questi invece che sono all avanguardia non si possono manomettere, quindi... se costa 300 euro, 400 euro un rilevatore, spendiamoli, quelli sono soldi spesi bene, se vogliamo che il personale venga controllato. Diversamente lasciamoli fare come sempre hanno fatto. Quindi questo volevo segnalare ma niente di più, però ha creato... perché a volte anche l atmosfera a volte crea anche un po di disagio e poi ho visto che il Sindaco (pare, così si dice, da voci di corridoio) è intervenuto di prepotenza presso la segretaria comunale e pare che questo (io non ci voglio credere, però questo si dice in giro nei corridoi del Comune), si sono rivolti al Sindaco e hanno modificato. Il Sindaco che addirittura si preoccupa di tutto e di tutti. Che diamine, lassadelu in paghe, il Sindaco deve fare altro nel nostro Comune. Io l ho detto sempre, abbiamo dei bravi assessori, abbiamo delle brave signore e signorine (anzi no, signorine non ne abbiamo, tutte signore); io credo che ci siano le condizioni, tutte, e anche dei bravi amministratori che hanno esperienza e che possono anche gestire, una volta tanto, anche perché Bastianino l ha detto sempre, Pasqualino è all ultima legislatura dopo questa, e non vorrei che lui in questo modo si montasse la testa e potesse anche pensare: intanto io alle prossime elezioni mi potrei candidare anche alle regionali al limite ma non al Comune, quindi posso fare quello che voglio. Voi glielo state lasciando fare, state sbagliando tutto, caro Presidente del Consiglio. Io mi rivolgo a lei che mi rappresenta a tutti i livelli: deve comunque fare in modo che questo non avvenga, ma io lo dico in senso buono non in senso negativo. Un altra cosa. Perché ho detto questo? Perché mi è venuto in mente un impegno che ha preso pubblicamente assieme alla ragioniera che io non solo ebbi modo di dire che ero contrario a che la Dott.ssa Marmillata venisse a scavalco da Florinas a Ossi, anzi dovrei aggiungere altro perché in quell occasione si era impegnata sia il capo ufficio di ragioneria, sia il Sindaco che avrebbe liquidato lo straordinario ai Vigili urbani. Bene, sono passati circa due anni, questo straordinario, non lo straordinario elettorale, lo straordinario ordinario, quello che abbiamo chiesto di fare ai Vigili urbani, perché a noi serviva farglielo fare, nel senso che era un servizio notturno o altri servizi supplementari, che servivano al Corpo della Polizia Municipale. Bene, questo straordinario sono passati due anni, questa è veramente una porcheria. Voi tutti quanti vi siete impegnati, sia il Sindaco che lei, che avreste subito dopo liquidato lo straordinario. Ma adesso vogliamo prendere in giro? Io mi reputo, come vi reputo io voi che siate delle persone serie. Quando uno assume

4 pubblicamente, soprattutto pubblicamente un impegno, lo deve mantenere; se non è in grado di mantenerlo non lo deve neanche prendere, perché diversamente non siamo né noi, ma soprattutto voi credibili di fronte a chi in quel momento richiede, rivendica, giustamente ciò che io ho denunciato allora e che denuncio tuttora. Io credo che non siano cifre da capogiro, sono cifre che possono avere senza dover fare alcun sacrificio, né voi, né il Sindaco. Io non sto chiedendo al Sindaco di rinunciare al tempo pieno per pagare lo straordinario, non lo sto chiedendo; qualcuno mi potrebbe dire che sono un matto. Io sto dicendo che comunque lo straordinario deve essere liquidato, cosa che invece ancora non avete fatto. Ecocentro. Io non ho mai applaudito per questo intervento, la verità. Perché? Perché effettivamente a Ossi nel centro urbano perché quasi siamo al limite, non è che fosse, non lo vedevo molto di buon occhio, però alla fine mi rendo conto che comunque è necessario, per non dire indispensabile. A me mi risulta che l ecocentro che è costato un centinaio di mila euro (adesso non mi ricordo quanto era 99, 100) i lavori si siano completati, si siano finiti. Ma voi non immaginate tutto il caos che ne deriva dai mezzi pesanti, giustamente, che devono caricare e scaricare da piccolo a grande e viceversa nello spazio di via San Leonardo. Io personalmente, sarà che l ho vissuta l esperienza, sono andato qualche volta a scaricare col carrellino, ma c è un finimondo, non nde essimus dae sotto, per non dire altro. Allora cosa ci vuole a trasferire? Ci sono problemi? Ditecelo, perché la gente se lo pone il problema, dice: ma proite nachi no che iughene alla nuova struttura, dove è possibile entrare e uscire e fare, senza stare lì a manovrare, a girare, a fare. A parte il fatto che c è una strada che non se ne vedrà neanche in campagna così, voglio dire, totta iffasciada. Cosa c è che vieta, che crea problemi al decoro eventualmente definitivo di questo ecocentro. Poi sulla comunicazione che ha fatto il Sindaco, il componente della Commissione Buttegas de Ossi, io non so se i Consiglieri comunali di maggioranza abbiano avuto, gli stessi, la raccomandata che ho avuto io alle Poste da ritirare e può darsi che a voi ve l abbia data a mano. A me mi è arrivata una raccomandata, però anche mi è arrivata di venerdì. Io che mi preoccupo troppo forse nella vita, sai uno, raccomandata, provenienza Ossi; sono andato il sabato (non lo sapevo) e dice: non funziona, non gliela possiamo dare, perché non so che cosa il sabato. Ma cosa c è dentro questa busta da raccomandata? Sono stato male il sabato, sono stato male la domenica e a momenti non riuscivo neanche a mangiare. Giancarlo mi dice: ma cos hai? Vado lunedì mattina apro la busta, mi sembra sette euro per andare a vedere che cosa? Che abbiamo sostituito a Tizio con Caio. Ma è possibile, io sono stato due giorni senza mangiare, ma mi dovete credere, tanto è vero sono rimasto due giorni senza mangiare perché? Perché avevo questa raccomandata da ritirare, dove dentro poi non è che ci fossero i gettoni di presenza (addirittura quelli non arriveranno mai, ma no est cussu su problema), ma voglio dire meglio che non arrivino, tantu no b at nudda; però il discorso è che comunque c era bisogno di fare... bastava mandare a Uccio a mettere dentro le cose e tottu fudi finidu incue. Sette a me, sette a Patrizia, sette a Gavinuccio e via dicendo, forse avremmo pagato lo straordinario ai Vigili urbani. Mi pare di aver finito. Un appunto però all Assessore al Cimitero, non c è l Assessore al Cimitero? Nando Canu? Se è Nando Canu lo devo rispettare, non ne posso parlare male, mi caglio a sa muda, poi non c è, non va bene. Presidente: Ringraziamo il Consigliere Cassano. Altre segnalazioni? Se ci sono delle risposte da parte di qualcuno? Prego Signor Sindaco. Sindaco: Su Italcementi noi ci stiamo attivando per chiedere la revoca della concessione. L ultima concessione è del 2001 e praticamente la Regione scriveva nell articolo 3 di quella concessione che: i lavori di cava devono proseguire senza interruzione. Nel momento che a maggio dell anno scorso la Italcementi ha interrotto i lavori di cava, ed a ottobre ha licenziato tutti gli operai e ha chiuso lo stabilimento, secondo noi ci sono i presupposti perché la concessione che loro hanno dal 2001 decada prima dello scadere naturale che è previsto dopo 12 anni, quindi nel Quindi chiederemo alla Regione di revocare la concessione mineraria alla Italcementi, per quanto riguarda la cava di Su Padru. La seconda cosa che faremo nella variante al Piano Urbanistico (adesso dovremmo osservare le osservazioni), una delle osservazioni che è stata presentata da noi riguarda inserire un vincolo sui terreni della Italcementi che si trovano a Su Padru per fare zona D, cioè un parco fotovoltaico, pannelli solari. Queste sono le due azioni che noi stiamo facendo. Il progetto di Muros riguarda ovviamente i terreni che si trovano nel Comune di Muros, quindi la stessa cosa che hanno fatto con Muros devono fare anche

5 con Ossi, anche perché nel protocollo d intesa firmato nel 2008 (se non ricordo male), erano previsti due interventi di recupero, uno in territorio di Muros e uno in territorio di Ossi. Quindi sicuramente presumo che, come hanno chiesto un incontro a Muros per parlare dei problemi del territorio, chiederanno un incontro con noi. Quindi da questo punto di vista qui non sono preoccupato. Per quanto riguarda i misuratori delle presenze, io non mi sono adirato con nessuno. Il nostro progetto è quello di riunire, a eccezione della scuola materna, tutti i dipendenti comunali in via Roma; ci sta volendo più tempo del previsto; con le nuove normative che sono venute fuori dopo il decreto 150 del 2009 non va più bene che ci sia un meccanismo di rilevazione delle presenze con la firma. Per questo motivo sono stati comprati dei misuratori portatili, che consentono di mantenere quello centrale al Comune come quello principale, dopodiché uno tutte le settimane si registra in quello portatile, che si trova nel suo ufficio e dopodiché i dati vengono travasati in quello. Quindi non è che è successo niente di straordinario. Invece per quanto riguarda lo straordinario del personale, l altra volta c è stato un malinteso, perché non era certamente intenzione di prendere in giro nessuno. Stava andando in liquidazione lo straordinario dei Vigili urbani, però non era quello stesso straordinario che sollecitava il Consigliere Cassano, ma era straordinario per altre cose; quindi quando abbiamo chiesto agli uffici lo straordinario dei vigili, loro hanno detto di sì, però erano altre ore di un altro straordinario, perché i vigili di straordinario ne fanno tanto, non fanno solo quello ordinario, ma quando ci sono i referendum fanno decine di ore di straordinario, quindi probabilmente il disguido è nato da questo. Ci sono in sospeso 19 ore che dobbiamo trovare un modo di sistemare, questa è una cosa che va fatta. Presidente: Ringraziamo il Sindaco. Altri interventi? Prego Assessore Cau. Assessore Angelino Cau: Allora sull Ecocentro ci siamo incontrati con la ditta, la Cosir, sarà un mesetto fa io e il Sindaco, per stabilire l onore anche da pagare sull affitto e l abbiamo quantificato in euro. Adesso loro si stanno attivando a portare la luce, l acqua, le fogne, insomma un po le infrastrutture da fare. Penso che entro un mese dovrebbe essere a posto, anche perché dovevano asfaltare la strada d ingresso e quindi è stata fatta in concomitanza con quella di San Leonardo, ne abbiamo approfittato ci hanno fatto quella e quindi adesso è a posto, dovrebbe essere imminente. N Salvaguardia degli equilibri di bilancio Art. 193 del D. Lgs. n 267/2000 Presidente: Mettiamo in discussione il primo punto all o.d.g.: Salvaguardia di equilibri di bilancio, articolo 193 del D.P.R. 267/2000. Prego Signor Sindaco. Sindaco: È un adempimento previsto dalla legge, dove diciamo che il ruolo del Consiglio comunale è praticamente di mero spettatore, nel senso che gli uffici fanno una verifica che le entrate e le uscite e la cassa del bilancio comunale siano in equilibrio, perché ovviamente è stato deciso così dal legislatore e noi praticamente se dovesse presentarsi una situazione di squilibrio nei conti del Comune, abbiamo il tempo da qui a dicembre di poter eventualmente rimediare. Questa è una cosa che non succede mai perché è rarissimo che succeda, a meno che non venga fuori una sentenza di un Tribunale che ci condanna a pagare euro per un esproprio, allora a quel punto lì è chiaro che gli equilibri di bilancio saltano. Ma una volta che la spesa viene monitorata tutti i mesi con relazioni che comunque inviamo, questo è un adempimento formale. C è anche il parere del revisore dei conti, quindi gli equilibri di bilancio sono rispettati. Siamo quasi (diciamo così), stiamo per entrare in Patto di stabilità; altri comuni entrano nel mese di maggio e di giugno, noi ci riusciamo ad arrivare fino a settembre ancora, finché possiamo e quindi gli equilibri di bilancio sono rispettati. Presidente: Ringraziamo il Sindaco. Interventi? Se non ci sono interventi. Va bene, mettiamo in votazione il primo punto. Chi è favorevole? Dieci. Chi è contrario? Chi si astiene? Tre astenuti. Ringraziamo il Revisore dei conti, la segretaria, la ragioniera. Se vogliono rimanere ci fa piacere, sennò li ringraziamo. N Interrogazione dei Consiglieri Cassano, Manca, Mura, Sanna, Solinas in ordine alla mancata disinfestazione e derattizzazione del nostro paese Presidente: Secondo punto: Interrogazione dei Consiglieri Cassano, Manca, Mura, Sanna, Solinas in ordine alla mancata effettuazione disinfestazione del nostro paese. Illustra il Consigliere Cassano.

6 Consigliere Gavino Raimondo Cassano: Noi abbiamo presentato il 9 di settembre, una interrogazione relativa allo stato di malessere in cui viviamo, perché non è che noi abbiamo fatto questa interrogazione così a caso, solo perché volevamo farla. L abbiamo fatta perché sollecitati a più riprese nei vari rioni per dire che in questo paese non si possono aprire né finestre né porte perché siamo invasi da insetti di ogni genere. Così abbiamo detto, ma prevalentemente la zanzara, poi che siano tigri, che siano di quelle a scomparsa, che siano non so come, sta di fatto che comunque è vietato per noi cittadini, per le famiglie di Ossi, affacciarsi o esporsi eventualmente all aria aperta. Addirittura la stessa squadra di calcio, gli stessi ragazzi che si allenano all aperto nelle strutture sportive, trovano questo malessere. Voi mi direte: ma noi abbiamo fatto un calendario di disinfestazione. Io dico che questo calendario che io ho avuto occasione di vedere, è un calendario fuori luogo, fuori norma, nel senso che parte dal mese di febbraio quando probabilmente non era necessario, o l intervento che si è fatto era un intervento mirato, per finire poi con qualche piccolo intervento che si è fatto a settembre. Allora io non leggo tutta la storia perché c è un calendario qui, intervento l 8 agosto, intervento nel mese di luglio, ma sono interventi specifici, cioè mirati, cioè vale a dire si è intervenuti perché dietro richiesta o segnalazione di qualcuno o direttamente il cittadino o i cittadini o addirittura le stesse forze municipali cioè i vigili che hanno segnalato a chi di dovere la presenza di zecche e di formiche e quant altro. Ma io posso dire e testimoniare e lo posso certificare che questa disinfestazione non è sufficiente per quello che noi abbiamo chiesto, perché anche se voi adesso dopo di me qualcuno (l assessore o non so chi), mi dirà che comunque voi siete intervenuti, io dico e continuo a dire che oggi, oggi che siamo al 29 di settembre, Ossi è invaso da questi insetti che non sono insetti di poco conto, sono insetti veramente... Non so se a voi vi è capitato eventualmente in prima persona, a me spesso più di una volta e sono tutti pieni di sangue. A volte nella mia ignoranza dico ma non è che questo sangue è infetto, me lo trasmette a me e a te ecc. Adesso sto esagerando forse, però comunque sia è una preoccupazione in più. Io mi ricordo che una volta si faceva anche dappertutto si faceva la pulizia dei tombini, poi si interveniva anche per fare la derattizzazione, insomma si faceva un lavoro veramente omogeneo: venivano gli operai, passavano in Comune, l Ufficio Tecnico si alzava dalla sedia, più di una volta andava lì sul posto per verificare come e quando e dove eventualmente avevano effettuato la disinfestazione o la derattizzazione e quindi si capiva perfettamente, si aveva la situazione in mano. Voi mi direte ma le piogge, l umidità di quest anno, forse è un fatto storico la stagione piovosa, però voglio dire, dopo le piogge ha senso fare la disinfestazione. Se tu fai la disinfestazione prima e poi piove, ti da un risultato del 40%, così mi è stato detto a me anche dai tecnici, da chi ne sa più di me. Quindi voglio dire, successivamente alle piogge che quest anno è piovuto sino al mese di luglio, abbiamo fatto pochissimi interventi su qualche via. Ho visto via Iosto, hovisto Cazzadore (ma dov è questo Cazzadore che c è diverse volte siamo intervenuti), ma noi abbiamo qualche proprietà? No, il canile comunale è una cosa, la stessa cosa è Cazzadore con il canile comunale? Siccome ho visto che gli abbiamo fatto... non è questo il problema, via Carboni, canile comunale, via Roma, bocciodromo e bocciofilo, cioè voglio dire... non vedo ad esempio struttura de Sos Pianos, non vedo la struttura del campo sportivo di Litterai, non vedo la tensostruttura, non vedo Piazza Sardegna, non vedo anche interventi di una certa rilevanza, voglio dire... Se questi interventi però, cioè l intervento è stato eseguito in queste zone, in queste vie e abbiamo trascurato il resto, io non sto dicendo che la causa è questa, sarà che quest anno c è una situazione disastrosa, però è altrettanto vero che così com è non possiamo andare avanti, noi dobbiamo fare uno sforzo come Comune. Lo dico non perché... io, come tutti d altronde, io ho chiesto a Litterai, mi dicono: non ne hanno fatto, e io parlo terra terra come dice la gente... Uno è a intervenire dice ci sono delle zecche, ci sono delle formiche. Io mi ricordo, mi è rimasta impressa questa cosa, testimone io, durante i festeggiamenti della Madonna degli Angeli il 1 di agosto, io mi ero affacciato al terrazzino di Santa Croce. Ma voi dovevate vedere la gente che si sedeva in queste aiuole che poi servono da sedile, perché le panchine un po qua un po là sono sparite, non si sa dove sono andate a finire quindi panchine non ce ne sono più e ci sono questi muretti. La gente si sedeva e quelli dicevano: no, non ti sedere, c era di tutto e di più. Dal 1 agosto ad oggi, ve lo posso certificare, non c è passato nessuno. Voi mi direte: ma non esiste solo Santa Croce? Io sto parlando come esempio; i giardini di Piazza Gramsci, siamo intervenuti in Piazza Gramsci perché c era una segnalazione di ratti ecc., però voglio

7 dire, tutto il resto è rimasto scoperto. Voi mi direte: non ce la possiamo fare, non possiamo fare una disinfestazione generale perché magari c è l automobilista che si lamenta perché magari gli sporchi la macchina, anche questo è vero, però voglio dire... Se tu decidi di fare via Porto Torres, via Bugerru, la via Bugerru parte, ha un inizio e una fine, non puoi fare un intervento sul numero 100 (sto facendo un esempio) o sul numero 50 e poi lasciarla, perché magari ti hanno segnalato che ci sono le zecche al numero 100. Cioè lo devi fare tutto, voglio dire... A Ossi c è necessità di fare un intervento generale, via per via, zona per zona, giardino per giardino, struttura per struttura, perché, guardate che i ragazzi si stavano rifiutando di scendere in campo per fare gli allenamenti quest anno (non lo sto dicendo per fare demagogia), ve lo sto dicendo perché è un dato di fatto. Perché? Perché dai pappataci non ci potevano stare e c è quello che reagisce in un modo e c è quello che reagisce in un altro, c è quello che gli si gonfia. Voglio dire è un problema serio. Voi mi direte: noi abbiamo fatto il nostro dovere, però evidentemente non è sufficiente, non è che non l avete fatto, non è sufficiente. Allora dobbiamo correre ai ripari. Per questo noi abbiamo fatto questa interrogazione. Presidente: Ringraziamo il Consigliere Cassano. Dopo interverrà il Sindaco, l Assessore. Noi abbiamo letto il giornale di oggi, c è proprio un articolo di un addetto, addirittura che ha fatto vent anni di campagna nel vercellese per le zanzare, ed è in Sardegna che stanno cercando di capire cosa sta succedendo nel sassarese. Dunque è un problema di quest anno e tutta la provincia di Sassari che è così non è solo Ossi, c è un dramma da tutte le parti e non riescono a capire. Leggetevi l articolo c è una pagina oggi sulla Nuova Sardegna, proprio dedicata alle zanzare. Stanno morendo cavalli, tutto dalle zanzare e non è una cosa di Ossi. Prego Sindaco. Sindaco: Diciamo una cosa, noi la disinfestazione l abbiamo fatta, quindi non è che quando l interrogazione ci dice: mancata disinfestazione, non è esatto, perché la disinfestazione non è che non c è stata, la disinfestazione c è stata. Il problema è che la disinfestazione che abbiamo fatto nel mese di giugno, nel mese di luglio e nel mese di agosto, io qui ho una tabella che mi ha dato l ufficio con le ricevute e risultano 22 interventi della Multiss. Di questi 22 ce ne sono 7-8 contro i topi, qualcuno contro le zecche, poi tutti gli altri sono contro le zanzare. Qui quando la ditta dice: aree verdi del paese, aiuole e giardini, indica che in quel giorno lì hanno fatto i giardini del cimitero, i giardini di piazza Gramsci... questo è quello che ha fatto la Multiss. Comunque sia, anche se questi interventi qui non servono a niente, e non servono a niente nemmeno gli interventi vecchio stile che si facevano strada per strada che oggi sono vietati, non si possono più fare, perché un tempo la disinfestazione era come a dare su sulfaru in sa inza, alla tracolla, con la pompa e si facevano tutte le strade del paese. Oggi questo tipo di disinfestazione non lo possono più fare gli operai del Comune, perché ci vogliono ditte specializzate e personale qualificato e soprattutto non funziona, perché questo tipo di zanzara è sufficiente il sottovaso di una pianta con un dito di acqua e ci fanno uova. Quindi anche se il Comune dovesse disinfestare tutti i giardini pubblici, dovesse entrare nei cortili delle case (cosa che non possiamo fare), è sufficiente che uno abbia una tambulana piena d acqua in una campagna in periferia, lì diventa proprio a migliaia. Se questo inverno che sta arrivando non sarà sufficientemente freddo, il prossimo anno ne avremo il triplo di zanzare perché sono delle infestazioni endemiche, cioè che una volta che si creano e che si crea l habitat adatto, ci vogliono anni e anni a mandarle via, così come a Ossi, a Portotorres, a La Maddalena e nei comuni che abbiamo visto. Quindi questo è un problema che noi ci troveremo. Se questo inverno non fa freddo, se rimane un inverno mite, tutte le zanzare che si sono formate nelle tavole, nelle zone dove si possono riprodurre, passano l inverno e la prossima estate ce le ritroviamo, quindi è un problema serio. La Provincia di Sassari, Assessorato all Ambiente ha messo nel paese di Ossi 6 trappole in diversi punti del paese; queste trappole devono rimanere attive una quindicina di giorni, che sono quasi scaduti, dopodiché vedono che tipo di animali hanno catturato e sulla base di quello vedono di mettere in atto anche la strategia, perché non è detto che lo stesso tipo di medicina fa effetto su tutti i tipi di animali. Quindi potrebbe anche succedere che noi disinfestiamo contro un certo animale e non è efficace contro quell altro animale; quindi adesso si tratta di capire che tipo di animale è questo della disinfestazione perché punge anche di giorno. Se pensate alla zanzara tigre, perché certamente le zanzare di giorno stanno ferme e pungono di notte. Questo tipo di zanzara si chiama zanzara tigre perché è molto aggressiva e punge anche di giorno e può succedere anche in persone che sono

8 debilitate, può avere anche delle conseguenze anche molto gravi. Quindi si tratta adesso di capire quali sono gli esiti di questa ricerca che ha fatto la Provincia e vedere se è possibile fare una disinfestazione più mirata, però bisognerebbe, cioè noi possiamo anche farci un giro ad esempio mi segnalava il Presidente che andando al Cimitero c è un vascone enorme pieno d acqua in un orto, che non è utilizzato. Ne abbiamo voglia noi di disinfestare quando tu hai una cosa del genere piena d acqua. Quella diventa un ricettacolo per le zanzare, non riusciamo a eliminarle. Quindi su queste cose noi abbiamo fatto il nostro dovere come gli altri anni, come tutti gli anni nelle scuole, negli edifici pubblici, nei giardini pubblici; quest anno non è stato sufficiente perché quest anno si è creato qualcosa di diverso che ancora non abbiamo capito bene che cos è. Speriamo che non sia così perché io gli esperti che ho sentito mi hanno detto così, mi hanno detto: una volta che arrivano non ve le togliete più. Quindi possiamo anche... ma certo perché sta uccidendo cavalli, cioè voglio dire non è una questione... sono dei problemi seri. Io appena ho delle notizie più precise prendo l impegno di informarvi e poi vediamo di organizzarci meglio per la prossima estate, però servirebbe anche una collaborazione, cioè il Comune si può impegnare, però bisognerebbe magari che tutti quelli che hanno dei cortili anche un po grandi, che magari provassero anche loro a disinfestare, perché il centro urbano di Ossi sono 200 ettari. Di questi 200 ettari la stragrande maggioranza, sono case e cortili, cioè i giardini pubblici alla fine sono pochi ettari; bisogna capire che cosa succede in tutti i cortili e in tutte le case. L addetto che viene a disinfestare mi ha detto che è sufficiente una pianta con il sottovaso con un dito di acqua che quell acqua rimane lì e quello per le zanzare si fanno il nido e da lì non se ne vanno più. Presidente: Ringraziamo il Sindaco. N Costituzione del Comitato Unico di Garanzia (CUG) dell Unione dei Comuni del Coros Determinazioni Presidente: Passiamo al terzo punto: Costituzione del Comitato Unico di Garanzia GUG dell Unione dei Comuni del Coros. Determinazioni. Consigliera Cossu, prego. Consigliere Maria Laura Cossu: Il Consiglio è chiamato a esprimersi e a deliberare che la costituzione e la nomina del Comitato Unico di Garanzia per le pari opportunità, la valorizzazione del benessere di chi lavora e contro le discriminazioni, venga demandata all Unione dei Comuni del Coros, quindi non al singolo Comune ma in forma associata. Ci sono una serie di riferimenti legislativi in materia: l articolo 4 del Decreto Legislativo 30 marzo 2001 n. 165, a norma del quale gli organi di Governo esercitano le funzioni di indirizzo politico-amministrativo, definendo gli obiettivi e i programmi da attuare. La legge 4 novembre 2010 n. 183, collegato al lavoro, è entrata in vigore il che per oggetto le deleghe al Governo in materia di lavori usuranti, di riorganizzazione di enti, di congedi, aspettative e permessi, di ammortizzatori sociali, di servizi per impiego, di incentivi all occupazione di apprendistato, di occupazione femminile, nonché misure contro il lavoro sommerso e di esposizioni in tema di lavoro pubblico e controversie di lavoro. Poi c è un altro articolo, l articolo 57 del Decreto Legislativo 30 marzo 2001 n. 165 che dice: le pubbliche amministrazioni costituiscono al proprio interno entro 120 giorni dalla data di entrata in vigore della presente disposizione, senza oneri per la finanza pubblica il Comitato Unico di Garanzia per le Pari Opportunità, la valorizzazione del benessere di chi lavora e contro le discriminazioni che sostituisce, unificando le competenze di un solo organismo i Comitati per le pari opportunità e i Comitati paritetici sul fenomeno del mobbing, costituiti in applicazione della contrattazione collettiva, dei quali assume tutte le funzioni previste dalla legge; dei contratti collettivi relativi al personale delle amministrazioni pubbliche o altre disposizioni. Comunque ci sono tutta una serie di articoli, ci sono tutta una serie di commi della legge n. 165, in cui si spiega quali sono le finalità del Comitato Unico di Garanzia. Quali sono i compiti del Comitato? Sono attribuiti compiti propositivi, consultivi e di verifica in ordine all ottimizzazione della produttività dell ordine pubblico; al miglioramento dell efficienza delle prestazioni e riferimento; a un ambiente di lavoro caratterizzato dal rispetto di principi di pari opportunità, dal benessere organizzativo e dal contrasto di qualsiasi forma di violenza morale o psichica del lavoratori. Funzioni del Comitato: formulare piani di azioni positive a favore dei lavoratori, per individuare e favorire il raggiungimento degli obiettivi; promuovere iniziative per rimuovere comportamenti lesivi, delle libertà personali, comprese le molestie sessuali. Valutare i

9 fatti segnalati riguardanti azioni di discriminazione e di segregazione professionale. Modalità di funzionamento: il comitato adegua il proprio funzionamento alle linee guida della legge 4 novembre 2010 n Quindi da quanto ho esposto, noi oggi siamo chiamati, da quanto appunto ho letto, riteniamo per le motivazioni esposte, procedere all approvazione di un atto, che in attuazione dell obbligo di legge esprima la volontà di questo ente a che l Unione dei Comuni del Coros provveda alla nomina e costituzione in forma associata, quindi non in ogni singolo comune, il Comitato Unico di Garanzia. Ci sono dubbi? Vedo il Consigliere Cassano che mi guarda... Consigliere Raimondo Cassano: Io ho ascoltato attentamente a differenza di altri. Consigliere Maria Laura Cossu: Degli altri che stanno chiacchierando mentre io sto parlando. Presidente: Ringraziamo il Consigliere Cossu. Consigliere Maria Laura Cossu: Presidente lei ha qualche domanda da fare al riguardo? Presidente: In genere sono contrario a questi ordini di garanzia nei posti di lavoro, dopo va bene, ognuno dice la sua. Consigliere Maria Laura Cossu: Ho dimenticato qualcosa? Non credo. Praticamente è gratuito e potrebbe promuovere anche indagini e ricerche e seminari in collaborazione con enti, istituti e comitati. Credo di aver detto tutto. Grazie. Sindaco: Ai Consiglieri bisognava dire due cose. La prima: che è un obbligo di legge e andava fatto entro 120 giorni dall entrata in vigore della legge e invece di 120 ne sono passati 250. La seconda: che essendo un obbligo di tutti i Comuni noi dell Unione del Coros abbiamo deciso di delegare la funzione... io vorrei sapere in Italia in quanti l hanno fatto. Io vorrei sapere in Italia quanti Comuni entro 120 giorni hanno fatto questa cosa. Secondo me nessuno. Comunque noi lo stiamo facendo; anziché farlo come singoli comuni ognuno a conto nostro, abbiamo delegato all Unione dei Comuni del Coros, quindi avremo un unica commissione che verifica tutti gli undici Comuni. Non ha poteri concreti, cioè nel senso che questa commissione alla fin fine dovrebbe intervenire se il Comune fa una cosa dove discrimina le donne, a questo punto qui questa commissione ha il potere di intervenire e di segnalare. Diciamo che si auspica che queste cose non accadano, però è comunque una commissione a cui si può ricorrere; se noi dovessimo fare un bando di gara dove lo impostiamo in modo da agevolare gli uomini contro le donne, questa è una cosa di garanzia. Lo sto semplicizzando, poi può fare tante altre cose. Si tratta di una novità per il nostro ordinamento; negli altri paesi europei esiste già da tanti anni; stiamo iniziando, poi il tempo ci dirà se funziona, come le Pari Opportunità. Presidente: Interventi? Prego Consigliere Cassano. Consigliere Gavino Raimondo Cassano: Brevemente per dire che solitamente quando i documenti superano le due facciate, per me, forse perché ho una certa età, diventano pesanti. Ecco perché non le leggo poi. Mi piace ascoltare e ho ascoltato infatti attentamente, anche se rimango un po nel dubbio, non è che credo molto a questo tipo di iniziative, però siccome è un atto dovuto anche noi lo dobbiamo sottoscrivere, lo dobbiamo deliberare. Però voglio dire, si dà molta attenzione alla Pari Opportunità. Io ebbi modo di ricordarlo questo, ma lo stesso Consigliere comunale, una donna, adesso parafrasando nel senso che abbiamo un altra donna, ne abbiamo un altra, ma voi non avete il coraggio di avere una rappresentanza femminile nella maggioranza? E mettetela nella minoranza, noi ce l abbiamo, però questi sono i dati. Adesso la Barracciu ha fatto una battaglia assieme al Partito Democratico per rivendicare (perché ha soldi), ha fatto ricorso al TAR è evidente, ma quello è specifico in Consiglio regionale perché la Giunta deve essere composta... Cappellacci subito se l ha fatta addosso ha preso e ha sostituito, ha fatto in peggio non in meglio, però voglio dire a Ossi questo non avviene. Allora siamo d accordo su questo ma siamo d accordo anche per il resto, anche se poi va a scapito di qualcuno. Ma ad Antonio Serra di fare l assessore secondo me non gliene frega niente, arrivati a questo punto, perché in due anni ha messo una firma. A sa fine narada... (sto parlando per me non sto parlando per te), alla fine dice: ma a me chi me lo fa fare, tanto vale adempiere e così evitiamo il ricorso perché il ricorso costerebbe... però fossi in voi l avrei fatto, mettetevi d accordo le tre donne, secondo me euro costa un ricorso al TAR, si da per scontato che si vinca e ne vale anche la pena, con l indennità che poi si percepisce...

10 Presidente: Ringraziamo il Consigliere Cassano. Altri interventi? Se non ci sono interventi mettiamo in votazione il punto numero 3: Costituzione del Comitato Unico di Garanzia GUG dell Unione dei Comuni del Coros. Determinazioni. Chi è favorevole? All unanimità. Votiamo l esecutività immediata. Chi è favorevole? All unanimità. N Costituzione Rete dei Comuni per Turismo Rurale. Determinazioni (P.O. FESR 2010/2013. Bando RAS per la promozione di interventi di valorizzazione a fini turistici dell attratività dei sistemi produttivi identitari e tradizionali dei centri minori - Approvazione atto di programmazione) Presidente: Quarto punto: POR Fesr Competitività regionale e occupazione; Asse V; sviluppo urbano; bando pubblico per la promozione turistica di interventi di valorizzazione dei centri urbani minori; formazione rete dei comuni. Prego Signor Sindaco. Sindaco: L Assessorato al Commercio, Turismo e Artigianato ha invitato i comuni sardi a presentare delle proposte per il rafforzamento turistico dei centri minori. Per partecipare a questo bando bisognava essere almeno in cinque comuni e bisognava raggiungere almeno diecimila abitanti. Il bando era prioritariamente rivolto ai comuni piccoli, ai comuni sotto i 3.000, tanto è vero che questo progetto è cominciato, noi non eravamo capofila di questo progetto, il capofila era il Comune di Florinas. La rete doveva essere costituita da Ossi, da Tissi, da Muros, da Cargeghe e da Florinas, dopodiché Tissi, il Sindaco è andato da una parte, il vicesindaco è andato dall altra senza che uno sapesse dell altro e Tissi è finito nella rete del Comune di Uri; poi il Comune di Muros ha detto che era un bando che non serviva a niente e non ha voluto aderire, poi due giorni fa mi chiama: ci volete? Ho detto: adesso è troppo tardi. Allora abbiamo chiamato il Comune di Codrongianos e il Comune di Romana. Quindi abbiamo costituito la rete di cinque comuni e raggiungiamo abbondantemente i abitanti (Ossi da solo ne ha 5.900); Codrongianos ne ha 1.300; Florinas 1.500; Cargeghe 620 e Romana non me lo ricordo, però arriviamo tranquillamente oltre i abitanti. Il progetto che stiamo presentando è un progetto di euro. Vi dicevo, il capofila doveva essere Florinas, poi il Comune di Florinas ha avuto difficoltà e allora ha chiesto a Ossi che ha una struttura un po più robusta di portare avanti il progetto e quindi noi l abbiamo preso in mano (stiamo arrivando all ultimo minuto per quello), l abbiamo preso in mano perché era un progetto già avviato. Che idea abbiamo messo giù? Praticamente noi partiamo dalla Chiesa di Saccargia, che è una chiesa che si trova in comune che partecipa a questa rete, la Chiesa di Saccargia ogni anno ha visitatori, che sono un dato notevole per un territorio come il nostro; biglietti staccati, che equivale a visitatori. Ovviamente noi stiamo cercando questi visitatori di portarli in un percorso del Meilogu e del Coros, in un percorso turistico che coinvolga anche questi comuni. L idea è quella di acquisire in ognuno di questi Comuni un immobile da destinare a valorizzazione e promozione dei prodotti tipici che potrebbe essere il pane, potrebbe essere l olio, potrebbe essere il vino, potrebbero essere le lumache, potrebbero essere gli asparagi, tutte queste cose qui. L 89% viene finanziato dalla Regione e l 11% viene finanziato dai Comuni; ogni comune ha un budget di euro, ad eccezione di Ossi che ha euro in più, euro perché noi abbiamo anche le attività e i materiali da gestire, che sono corsi di formazione o attività di questo tipo. A questo bando devono partecipare anche i privati (noi abbiamo avuto l adesione della Associazione dei commercianti di Ossi Buttegas de Ossi ), i privati che partecipano se fanno degli investimenti questo ovviamente ci dà anche punteggio. Quindi noi abbiamo un punteggio perché partecipa Buttegas de Ossi e un punteggio perché partecipano degli investitori privati. Questi investitori privati hanno il beneficio che la Regione farà un bando de minimis e a quel bando de minimis potranno fare domanda, chi è dentro questi progetti, quindi è sempre una cosa conveniente. Le risorse non sono tantissime, quindi ormai la gestione dei soldi è legata a questo tipo di impostazione; io qualche dubbio ce l ho, perché prima i soldi te li dava l Assessore regionale, quindi tu andavi a Cagliari, parlavi con l Assessore, l Assessore aveva il capitolo di bilancio con i soldi e ti diceva sì o no. L Europa dice: ma con quel sistema lì si fanno clientele, perché ci va il Sindaco amico e gli da i soldi, ci va il Sindaco di un altro partito e soldi non gliene dai. L Europa quindi dice niente da fare, i soldi si danno a bando. Quindi tu devi fare un bando di gara, chi vuole partecipare presenta una proposta e poi chi partecipa alle proposte viene messo in una graduatoria e si vince. Questo sistema certamente è più giusto perché se trovi l Assessore

11 onesto dà veramente i soldi dove c è bisogno; se trovi l Assessore che si sta preparando per andare al Parlamento Europeo, dà i soldi dove prende voti. Però la parte negativa di questo bando che cos è? È che le graduatorie non vengono mai scorse fino all ultimo. Cioè se a te ti arrivano 100 domande e hai i soldi quest anno per finanziare i primi 20, allora il prossimo anno finanzi gli altri 20, l anno dopo gli altri 20, l anno dopo gli altri 20 e così allora il lavoro non è perso, perché se tu fai un bando per le Chiese, ti arrivano 100 domande e finanzi i primi 20; l anno dopo fai di nuovo un bando sulle Chiese, arrivano di nuovo 100 domande e nei 20 magari ci sono quelli che hai dato i soldi l anno prima. E così all infinito si stanno creando secondo me, senza contare poi gli imbrogli perché io certe volte sento anche puzza di imbroglio, perché non ci credo che sia tutto così lineare e che la commissione aggiudicatrice faccia le cose in base...?? e lasciamo perdere... Quindi siamo un po anche disillusi di questo sistema, certo non è che smettiamo di fare domande. Noi continueremo a presentare progetti su tutti i bandi di gara che riguardano il nostro paese. Però stanno succedendo delle cose che non piacciono, cioè su Civis ci siamo riusciti, che c erano 50 domande, prima hanno finanziato da 1 a 10, poi hanno finanziato da 11 a 19, poi hanno finanziato da 19 a 29, ed è stata una battaglia dura riuscire a convincere la Regione quando approva una graduatoria a farla valere 3-4 anni quella graduatoria e a mettere i soldi lì, anche perché poi si perdono. L altra beffa è che quando i soldi non si riescono a spendere, questi soldi si perdono; noi una trance, quando c era Soru, per 8 milioni di euro stavano facendo una tragedia; noi adesso stiamo perdendo, adesso a dicembre, perdiamo milioni e milioni di euro per inattività. Quindi dico, tu se fai una graduatoria nel 2007 tienila valida per 4 anni e finanziali tutti; la stessa cosa vale per le opere cantierabili; sono arrivate 300 domande, mi pare che hanno i soldi per 50-60, e allora che senso ha adesso a dicembre fare un altro bando? Continua quella graduatoria dell anno scorso e portala a termine, così sei sicuro di aver dato qualcosa a tutti, altrimenti è una cosa veramente che fa stancare. Comunque non ci stanchiamo e continuiamo a mandare domande. Per illustrare il progetto, se rendiamo informale la seduta c è l Ingegner Floris a cui, se siamo d accordo cedo la parola per gli aspetti tecnici di dettaglio. Noi stiamo inserendo in questo progetto la vecchia casa dei Vigili urbani, quella che si trova in via Marconi al fianco al Banco di Sardegna, inseriremo quella casa lì, si potrebbe realizzare un forno del pane, vediamo poi quello in base alle idee. Presidente: Il Sindaco ha finito? Prego Consigliere Cassano. Consigliere Gavino Raimondo Cassano: Senza togliere niente all Ingegnere che, per la presenza presumo che l amministrazione abbia scelto lui come tecnico, nel senso che anche se a noi non risulta questo. Adesso io lo vengo a sapere perché è seduto lì in mezzo al pubblico, poi ce lo dirà o ce lo direte, perché evidentemente... Quando io dico che fa tutto Pasqualino in questo Comune, lo dico perché è un dato di fatto questo, cioè non è che lo sto dicendo così a caso, lo dico perché lui decide, dispone, faghede e disfaghede e bois sezis igue abbaidende. Alfre, inutile che tu faccia il sorrisetto: è così. Allora vi dovete svegliare, lo dico per me ma lo dico anche per voi, soprattutto che siete in maggioranza. Io non ho niente da dire, né contro l ingegnere che è presente (se verrà lui incaricato), ma se è qui seduto ista tranquillu chi non est bennidu gratis, è venuto perché ci sarà un motivo, presumo io. Poi quando si tratta dei sottoservizi lui è molto bravo, di sottoservizi se ne intende, ha fatto quest ultimo del basolato al centro storico e quindi presumo che anche su questo. Perché mi pare che il riferimento, se non vado errato, correggetemi se sbaglio, fa un riferimento anche ai sottoservizi, se non vado errato, o forse confondo con qualche altro Comune? Perché l intervento è finalizzato a questi euro, se eventualmente dovessero andare in porto, serviranno a che cosa? Questa è la domanda perché mi pare di aver letto qualcosa. Cioè noi stiamo facendo, ci stiamo inserendo e va bene l iniziativa perché la Regione ha fatto qualcosa di buono se vogliamo, speriamo che vada in porto, questo sia chiaro, tutta la situazione generale. Però voglio dire, io mi ricordo sempre di quel giornalino famoso che c era scritto: il paese di Ossi è con Soru. Ve lo ricordate quando su Introidda c era scritto il paese di Ossi è con Soru? Scritto da Pasqualino, sia chiaro, mica l ho scritto io ma Deu ardede il danno che ha fatto Soru e il paese di Ossi era con Soru. Ma ci rendiamo conto a ite livellu semus in Ossi, cioè voglio dire evidentemente noi abbiamo sbagliato personaggio, cioè politica. Ma è possibile che il paese di Ossi, spetta a noi illuminarlo, fargli capire, perché non era da sostenere, eppure Ossi era con Soru c era scritto in quel giornalino perché i dati erano quelli, perché aveva vinto Soru rispetto a Ossi (Ossi fa sempre la differenza). La

12 domanda mia è questa: che fine faranno eventualmente, qualora eventualmente venissimo inseriti in graduatoria assieme agli altri comuni (noi mi pare abbiamo una quota di euro se non ho capito male). Questi euro, a parte il recupero che già è avvenuto perché i locali degli ex Vigili urbani sono lì, li abbiamo recuperati con intervento pubblico, abbiamo speso euro allora o 150 milioni (adesso non mi ricordo se in quel passaggio), però mi pare abbia speso 150 milioni, adesso stavo dicendo euro, ma abbiamo speso 150 milioni, anche se abbiamo realizzato degli interventi con la scuola edile. Quindi quel locale per me, sì lo possiamo utilizzare come ufficio di rappresentanza, per un attività anche perché no per divulgare, diffondere prodotti locali, però voglio dire, come intervento nuovo questi euro dove li vogliamo spendere però, questo è che non ho capito bene io, se eventualmente dovessero andare in porto, cosa vogliamo farne di questi euro? Ce lo devi dire lui? Basta. Sindaco: Ovviamente il progetto la Regione ci ha chiesto a noi un progetto preliminare. Il progetto preliminare è a firma dell Ufficio Tecnico comunale, questo è chiaro. L Ingegnere ci ha dato un consiglio da amico, dopodiché se questo progetto verrà finanziato gareggerà per chi fa meglio la progettazione esecutiva. Presidente: Rendiamo informale la seduta. La seduta diventa informale. Riprende la seduta formale. Presidente: Interventi? Mettiamo in votazione il quarto punto: POR Fesr Competitività regionale e occupazione; Asse V; sviluppo urbano; bando pubblico per la promozione turistica di interventi di valorizzazione dei centri urbani minori; formazione rete dei comuni. Chi è favorevole? Unanimità. Votiamo l esecutività immediata perché scade domani. Unanimità. La seduta è tolta.

11 punto all ordine del giorno: Riapprovazione piano industriale del servizio. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE Per quanto riguarda questa

11 punto all ordine del giorno: Riapprovazione piano industriale del servizio. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE Per quanto riguarda questa 11 punto all ordine del giorno: Riapprovazione piano industriale del servizio raccolta integrato dei rifiuti solidi urbani. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE Per quanto riguarda questa delibera di Consiglio,

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 44 Seduta del 28 settembre 2006 IL CONSIGLIO COMUNALE VISTI i verbali delle sedute del 12.06.06 (deliberazioni n. 23, 24, 25, 26, 27), del 4.07.2006 (deliberazioni

Dettagli

PRESIDENTE: Punto 15 all ordine del giorno, contributo Regione Marche in conto capitale per

PRESIDENTE: Punto 15 all ordine del giorno, contributo Regione Marche in conto capitale per PRESIDENTE: Punto 15 all ordine del giorno, contributo Regione Marche in conto capitale per finanziamento lavori realizzazione sezione asilo nido rione Borgo, chi illustra? Romani, assessore Romani per

Dettagli

93 del 12 OTTOBRE 2004 PROT. N. 32654 1

93 del 12 OTTOBRE 2004 PROT. N. 32654 1 93 del 12 OTTOBRE 2004 PROT. N. 32654 1 OGGETTO: ADESIONE AL PROGETTO METANO PROMOSSO DAL COMUNE DI TORINO E PREORDINATO A LIMITARE GLI EFFETTI INQUINANTI SULL AMBIENTE DEI TRADIZIONALI GAS DI SCARICO.

Dettagli

LISTA DIALOGHI. Non ti aspettavo. di barbara rossi prudente

LISTA DIALOGHI. Non ti aspettavo. di barbara rossi prudente LISTA DIALOGHI Non ti aspettavo di barbara rossi prudente - EST. GIORNO Oggi è 28 maggio? 28 maggio? Sì, forse sì PAOLO: 29 al massimo Come 29? No, 30 PAOLO: Secondo me è 29. Comunque, quanti giorni fa

Dettagli

Sindaco BERGAGNA Stefano Poi, vediamo l ordine del giorno. Qui mi. pare che qualcuno voleva cambiare. Briante, avevi chiesto una

Sindaco BERGAGNA Stefano Poi, vediamo l ordine del giorno. Qui mi. pare che qualcuno voleva cambiare. Briante, avevi chiesto una 1 Sindaco BERGAGNA Stefano Poi, vediamo l ordine del giorno. Qui mi pare che qualcuno voleva cambiare. Briante, avevi chiesto una modifica dell ordine del giorno? (Voci confuse). Io direi che per logica

Dettagli

Pratica Sportello Unico n. 293/2009 - TECNO CAR. s.n.c. di Ronconi Gianni - Ampliamento officina. ROBERT BELLOTTI Presidente del Consiglio:

Pratica Sportello Unico n. 293/2009 - TECNO CAR. s.n.c. di Ronconi Gianni - Ampliamento officina. ROBERT BELLOTTI Presidente del Consiglio: allegato 1) PUNTO N. 3 all O.d.G.: Pratica Sportello Unico n. 293/2009 - TECNO CAR s.n.c. di Ronconi Gianni - Ampliamento officina meccanica. Cedo la parola al Sindaco. MARCO FABBRI Sindaco: Sì, grazie

Dettagli

PUNTO 2 ALL ORDINE DEL GIORNO: Gianfranco Bartoloni per l esposizione del punto. tantissimi anni quali sono catastalmente i confini

PUNTO 2 ALL ORDINE DEL GIORNO: Gianfranco Bartoloni per l esposizione del punto. tantissimi anni quali sono catastalmente i confini Prego Assessore. Gianfranco Bartoloni per l esposizione del punto. PRESIDENTE: Passo la parola all Assessore DI CIAMPINO - APPARTENENZA TRA IL COMUNE DI MARINO E IL COMUNE - PIANO DI VARIAZIONE AMBITO

Dettagli

VERBALE N. 94 del 22.12.2014

VERBALE N. 94 del 22.12.2014 VERBALE N. 94 del 22.12.2014 . Prego Assessore Mauro Scroccaro. Ancora grazie. Anche questo

Dettagli

Come Lavorare in Rugbystories.it

Come Lavorare in Rugbystories.it Come Lavorare in Rugbystories.it Una guida per i nuovi arrivati IL PUNTO DI PARTENZA PER I NUOVI ARRIVATI E UN PUNTO DI RITORNO PER CHI NON RICORDA DA DOVE E ARRIVATO. 1 Come Lavorare in Rugbystories.it

Dettagli

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING!

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING! COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING Grazie per aver scaricato questo EBOOK Mi chiamo Fabio Marchione e faccio network marketing dal 2012, sono innamorato e affascinato da questo sistema di business

Dettagli

(Durante la discussione entra in aula l assessore Tentorio ed esce il consigliere Personeni; sono presenti n. 34 consiglieri).

(Durante la discussione entra in aula l assessore Tentorio ed esce il consigliere Personeni; sono presenti n. 34 consiglieri). Il Presidente propone la trattazione dell ordine del giorno urgente presentato dal gruppo consiliare Lega Nord Lega Lombarda avente per oggetto: Accesso al contributo regionale per l installazione di pannelli

Dettagli

RACCONTO TRATTO DAL LIBRO. DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di

RACCONTO TRATTO DAL LIBRO. DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di RACCONTO TRATTO DAL LIBRO DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di Roberta Griffini, Francesca Matichecchia, Debora Roversi, Marzia Tanzini Disegno di Pat Carra Filcams Cgil Milano Margherita impiegata

Dettagli

- 1 reference coded [0,86% Coverage]

<Documents\bo_min_9_M_18_ita_stu> - 1 reference coded [0,86% Coverage] - 1 reference coded [0,86% Coverage] Reference 1-0,86% Coverage E le altre funzioni, le fotografie, o, non so le altre cose che può offrire il cellulare sono cose che

Dettagli

Unità 6. Al Pronto Soccorso. Lavoriamo sulla comprensione. Università per Stranieri di Siena Livello A1. In questa unità imparerai:

Unità 6. Al Pronto Soccorso. Lavoriamo sulla comprensione. Università per Stranieri di Siena Livello A1. In questa unità imparerai: Unità 6 Al Pronto Soccorso In questa unità imparerai: a comprendere testi che danno informazioni su come funziona il Pronto Soccorso parole relative all accesso e al ricovero al Pronto Soccorso l uso degli

Dettagli

INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007. 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione?

INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007. 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione? INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione? Nasce nel 1997 per volontà di cittadini stranieri e italiani, come associazione

Dettagli

La Sagrada Famiglia 2015

La Sagrada Famiglia 2015 La Sagrada Famiglia 2015 La forza che ti danno i figli è senza limite e per fortuna loro non sanno mai fino in fondo quanto sono gli artefici di tutto questo. Sono tiranni per il loro ruolo di bambini,

Dettagli

55 del 10 GIUGNO 2003 PROT. N. 13419 1

55 del 10 GIUGNO 2003 PROT. N. 13419 1 55 del 10 GIUGNO 2003 PROT. N. 13419 1 OGGETTO: MOZIONE PRESENTATA DAI CONSIGLIERI MENGHI E MUNAFO DEL COMITATO ANNA MENGHI IN MERITO AL PROGETTO DEL PERCORSO PEDONALE MECCANIZZATO NELLA GALLERIA DEL COMMERCIO.

Dettagli

I SEGRETI DEL LAVORO PIU RICHIESTO NEGLI ANNI DELLA CRISI

I SEGRETI DEL LAVORO PIU RICHIESTO NEGLI ANNI DELLA CRISI SPECIAL REPORT I SEGRETI DEL LAVORO PIU RICHIESTO NEGLI ANNI DELLA CRISI Come assicurarti soldi e posto di lavoro nel bel mezzo della crisi economica. www.advisortelefonica.it Complimenti! Se stai leggendo

Dettagli

TESTO SCRITTO DI INGRESSO

TESTO SCRITTO DI INGRESSO TESTO SCRITTO DI INGRESSO COGNOME NOME INDIRIZZO NAZIONALITA TEL. ABITAZIONE/ CELLULARE PROFESSIONE DATA RISERVATO ALLA SCUOLA LIVELLO NOTE TOTALE DOMANDE 70 TOTALE ERRORI Test Livello B1 B2 (intermedio

Dettagli

Ordine del Giorno. Comune di Agrigento. Seduta del Consiglio Comunale del 27 Dicembre 2013

Ordine del Giorno. Comune di Agrigento. Seduta del Consiglio Comunale del 27 Dicembre 2013 Comune di Agrigento Seduta del Consiglio Comunale del 27 Dicembre 2013 Ordine del Giorno 1. Designazione scrutatori; 2. Relazione previsionale e programmatica 2013 2015. Bilancio di Previsione 2013. Bilancio

Dettagli

Presidente Ringrazio il consigliere Beretta. Ha chiesto la parola la consigliera Cercelletta, ne ha facoltà.

Presidente Ringrazio il consigliere Beretta. Ha chiesto la parola la consigliera Cercelletta, ne ha facoltà. CONSIGLIO COMUNALE DEL 16.12.2013 Interventi dei Sigg.ri Consiglieri Sistema Bibliotecario dell Area Metropolitana di Torino, Area Ovest (SBAM Ovest) Approvazione della bozza di convenzione e della bozza

Dettagli

pubblicitario on-line sul sito del Comune di Santa Lucia del

pubblicitario on-line sul sito del Comune di Santa Lucia del PRESIDENTE: Passiamo adesso al terzo punto all'ordine del Giorno, avente ad oggetto: " Approvazione Regolamento sponsorizzazione per la disciplina e la gestione dello spazio pubblicitario on-line sul sito

Dettagli

Tratterò un argomento che riguarda, in questo momento particolare, il rapporto delle piccole e

Tratterò un argomento che riguarda, in questo momento particolare, il rapporto delle piccole e Parlamento della Padania Sarego, 4 febbraio 2012 On. Maurizio Fugatti Grazie, buongiorno a tutti. Tratterò un argomento che riguarda, in questo momento particolare, il rapporto delle piccole e medie imprese

Dettagli

VENDERE BENE LA TUA CASA,

VENDERE BENE LA TUA CASA, 1 SCOPRI I SEGRETI PER VENDERE BENE LA TUA CASA, E LE AZIONI COMMERCIALI SBAGLIATE DA NON COMMETTERE. 2 Oggi il nostro compito è quello di proteggerti da tutto ciò che potrebbe trasformare Vendita di casa

Dettagli

Sono nato in Marocco. Ho un esperienza di lavoro di 14 anni nel mio paese. Ho fatto anche ruolo di sindacato anche nel mio paese. Sono venuto qua in

Sono nato in Marocco. Ho un esperienza di lavoro di 14 anni nel mio paese. Ho fatto anche ruolo di sindacato anche nel mio paese. Sono venuto qua in Sono nato in Marocco. Ho un esperienza di lavoro di 14 anni nel mio paese. Ho fatto anche ruolo di sindacato anche nel mio paese. Sono venuto qua in Italia non solo per motivi di lavoro, ma per motivi

Dettagli

MILENA GABANELLI IN STUDIO È qui voltiamo pagina e certamente c è qualcuno che sa molte cose su di noi.

MILENA GABANELLI IN STUDIO È qui voltiamo pagina e certamente c è qualcuno che sa molte cose su di noi. LA CENTRALE RISCHI Di Emanuele Bellano MILENA GABANELLI IN STUDIO È qui voltiamo pagina e certamente c è qualcuno che sa molte cose su di noi. Noi volevamo avere qualche informazione per un mutuo. Allora

Dettagli

Presidente Ringrazio il Sindaco. Chiedo chi vuole intervenire? Ha chiesto la parola il consigliere Vinciguerra, ne ha facoltà.

Presidente Ringrazio il Sindaco. Chiedo chi vuole intervenire? Ha chiesto la parola il consigliere Vinciguerra, ne ha facoltà. CONSIGLIO COMUNALE DEL 18.12.2014 Interventi dei Sigg. consiglieri Nuovo regolamento per la disciplina dell attività e spettacolo viaggiante, circhi e simili. Abbiamo il quarto punto che è: Nuovo regolamento

Dettagli

IL MIO CARO AMICO ROBERTO

IL MIO CARO AMICO ROBERTO IL MIO CARO AMICO ROBERTO Roberto è un mio caro amico, lo conosco da circa 16 anni, è un ragazzo sempre allegro, vive la vita alla giornata e anche ora che ha 25 anni il suo carattere non tende a cambiare,

Dettagli

Esercito della salvezza, filiale di Zurigo

Esercito della salvezza, filiale di Zurigo Esercito della salvezza, filiale di Zurigo Karin Wüthrich, pedagoga sociale, Esercito della salvezza Quando, nell autunno 2008, il signor K. è stato messo in malattia, il responsabile dell Esercito della

Dettagli

Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013

Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013 Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013 Breve saluto con tre slides. Chi siamo: fondamentalmente siamo genitori per genitori

Dettagli

Domenica, 19 aprile 2009. Il Signore è con te

Domenica, 19 aprile 2009. Il Signore è con te Domenica, 19 aprile 2009 Il Signore è con te Marco 16:15-20- E disse loro: Andate per tutto il mondo, predicate il vangelo a ogni creatura. Chi avrà creduto e sarà stato battezzato sarà salvato; ma chi

Dettagli

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana 1. LA MOTIVAZIONE Imparare è una necessità umana La parola studiare spesso ha un retrogusto amaro e richiama alla memoria lunghe ore passate a ripassare i vocaboli di latino o a fare dei calcoli dei quali

Dettagli

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΑΝΩΤΕΡΗΣ ΚΑΙ ΑΝΩΤΑΤΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΥΠΗΡΕΣΙΑ ΕΞΕΤΑΣΕΩΝ ΠΑΓΚΥΠΡΙΕΣ ΕΞΕΤΑΣΕΙΣ 2008

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΑΝΩΤΕΡΗΣ ΚΑΙ ΑΝΩΤΑΤΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΥΠΗΡΕΣΙΑ ΕΞΕΤΑΣΕΩΝ ΠΑΓΚΥΠΡΙΕΣ ΕΞΕΤΑΣΕΙΣ 2008 ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΑΝΩΤΕΡΗΣ ΚΑΙ ΑΝΩΤΑΤΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΥΠΗΡΕΣΙΑ ΕΞΕΤΑΣΕΩΝ ΠΑΓΚΥΠΡΙΕΣ ΕΞΕΤΑΣΕΙΣ 2008 Μάθημα: Ιταλικά Ημερομηνία και ώρα εξέτασης: Σάββατο, 14 Ιουνίου 2008 11:00 13:30

Dettagli

COMUNE DI NUORO CONSIGLIO COMUNALE DEL 17 NOVEMBRE

COMUNE DI NUORO CONSIGLIO COMUNALE DEL 17 NOVEMBRE COMUNE DI NUORO CONSIGLIO COMUNALE DEL 17 NOVEMBRE 2011 I. D. N. S.n.c. Istituto Dattilografico Nuorese di Uscidda Agostina & Co. Sede legale: Via Mannironi, 125 /FAX 0784/203726 Sede operativa: Via Nonnis,

Dettagli

SCUOLA DELLA FEDE [4] La risposta dell uomo a Dio [5.03. 2013]

SCUOLA DELLA FEDE [4] La risposta dell uomo a Dio [5.03. 2013] SCUOLA DELLA FEDE [4] La risposta dell uomo a Dio [5.03. 2013] 1. La risposta a Dio che ci parla; a Dio che intende vivere con noi; a Dio che ci fa una proposta di vita, è la fede. Questa sera cercheremo

Dettagli

SEGRETO 3: Come IO ho investito in immobili a reddito

SEGRETO 3: Come IO ho investito in immobili a reddito SEGRETO 3: Come IO ho investito in immobili a reddito Vediamo adesso i conti di due operazioni immobiliari che ho fatto con la strategia degli immobili gratis a reddito. Via Nevio Via Nevio è stata la

Dettagli

A.1 Leggere i testi da 1 a 5. Indicare nel Foglio delle Risposte, vicino al numero del testo, la

A.1 Leggere i testi da 1 a 5. Indicare nel Foglio delle Risposte, vicino al numero del testo, la PARTE A PROVA DI COMPRENSIONE DELLA LETTURA A.1 Leggere i testi da 1 a 5. Indicare nel Foglio delle Risposte, vicino al numero del testo, la lettera A, B o C corrispondente alla risposta scelta. Esempio

Dettagli

SEGRETO N.2 Come usare l'effetto leva per ritorni del 100%

SEGRETO N.2 Come usare l'effetto leva per ritorni del 100% SEGRETO N.2 Come usare l'effetto leva per ritorni del 100% Risparmiare in acquisto è sicuramente una regola fondamentale da rispettare in tutti i casi e ci consente di ottenere un ritorno del 22,1% all

Dettagli

La cenerentola di casa

La cenerentola di casa La cenerentola di casa Audrina Assamoi LA CENERENTOLA DI CASA CABLAN romanzo www.booksprintedizioni.it Copyright 2012 Audrina Assamoi Tutti i diritti riservati Questa storia è dedicata a tutti quelli che

Dettagli

TANDEM Köln www.tandem-koeln.de info@tandem-koeln.de

TANDEM Köln www.tandem-koeln.de info@tandem-koeln.de Nome: Telefono: Data: Kurs- und Zeitwunsch: 1. Ugo è a. italiano b. da Italia c. di Italia d. della Italia 3. Finiamo esercizio. a. il b. lo c. gli d. l 5. Ugo e Pia molto. a. non parlano b. non parlare

Dettagli

Intanto buon giorno a tutti. Cercherò di essere breve perché mi hanno chiesto di concludere entro le 13:30.

Intanto buon giorno a tutti. Cercherò di essere breve perché mi hanno chiesto di concludere entro le 13:30. Proto Tilocca Intanto buon giorno a tutti. Cercherò di essere breve perché mi hanno chiesto di concludere entro le 13:30. Intanto permettetemi di ringraziare, a nome del CTM, la Regione non solo per averci

Dettagli

Che fare quando un RLS vede una situazione di rischio o di disagio per i lavoratori?

Che fare quando un RLS vede una situazione di rischio o di disagio per i lavoratori? Le proposte emerse dai gruppi di RLS 1 Che fare quando un RLS vede una situazione di rischio o di disagio per i lavoratori? Il RLS consulta il documento di valutazione dei rischi e verifica se il rischio

Dettagli

Amore in Paradiso. Capitolo I

Amore in Paradiso. Capitolo I 4 Amore in Paradiso Capitolo I Paradiso. Ufficio dei desideri. Tanti angeli vanno e vengono nella stanza. Arriva un fax. Lo ha mandato qualcuno dalla Terra, un uomo. Quando gli uomini vogliono qualcosa,

Dettagli

..conoscere il Servizio Volontario Europeo

..conoscere il Servizio Volontario Europeo ..conoscere il Servizio Volontario Europeo 1. LʼEDITORIALE 1. LʼEDITORIALE Cari amici, il tempo dell estate è un tempo che chiede necessariamente voglia di leggerezza. Proprio di questa abbiamo bisogno

Dettagli

OGGETTO: SESTO PUNTO ALL ODG: PROGRAMMA TRIENNALE LAVORI PUBBLICI 2011-2013 APPROVAZIONE.

OGGETTO: SESTO PUNTO ALL ODG: PROGRAMMA TRIENNALE LAVORI PUBBLICI 2011-2013 APPROVAZIONE. PUNTO N. 6 DEL 27/06/2011 OGGETTO: SESTO PUNTO ALL ODG: PROGRAMMA TRIENNALE LAVORI PUBBLICI 2011-2013 APPROVAZIONE. PRESIDENTE: Prima di passare al punto successivo, volevo dire che probabilmente per quanto

Dettagli

L AZIENDUCCIA. Personaggi: Cav. Persichetti, Agente 008, Cav. Berluscotti, Assunto.

L AZIENDUCCIA. Personaggi: Cav. Persichetti, Agente 008, Cav. Berluscotti, Assunto. L AZIENDUCCIA Analisi: Sketch con molte battute dove per una buona riuscita devono essere ben caratterizzati i personaggi. Il Cavalier Persichetti e il cavalier Berluscotti devono essere 2 industriali

Dettagli

So quello che voglio! Compro quello che voglio!

So quello che voglio! Compro quello che voglio! So quello che voglio! Compro quello che voglio! Le persone con disturbi dell apprendimento hanno la capacità di scegliere i loro servizi di assistenza. Questo libricino è scritto in modo che sia facile

Dettagli

TEST I (Unità 1, 2 e 3)

TEST I (Unità 1, 2 e 3) TEST I (Unità 1, 2 e 3) 1) Indica la frase che non ha lo stesso significato delle altre. (1) a) Compro una macchina per l espresso, perché voglio il caffè come quello del bar. b) Compro una macchina per

Dettagli

C O M U N E D I O S T U N I Provincia di Brindisi * * * * * REGOLAMENTO DEL COMITATO CITTADINO PER LE PARI OPPORTUNITA FRA UOMO E DONNA

C O M U N E D I O S T U N I Provincia di Brindisi * * * * * REGOLAMENTO DEL COMITATO CITTADINO PER LE PARI OPPORTUNITA FRA UOMO E DONNA C O M U N E D I O S T U N I Provincia di Brindisi * * * * * REGOLAMENTO DEL COMITATO CITTADINO PER LE PARI OPPORTUNITA FRA UOMO E DONNA approvato dal Consiglio Comunale con deliberazione n. 18 del 18.05.05

Dettagli

Questo è l ICAM, sembra tutto fuorché un carcere. La giovane responsabile è l ispettore Stefania Conte.

Questo è l ICAM, sembra tutto fuorché un carcere. La giovane responsabile è l ispettore Stefania Conte. FRANCESCA CORSO di Edoardo Di Lorenzo FRANCESCA CORSO FONDATRICE Ho lavorato come assistente sociale al carcere di San Vittore e ho trovato dei bambini carcerati assieme alle mamme in un regime carcerario

Dettagli

Reference 1-0,73% Coverage

Reference 1-0,73% Coverage - 1 reference coded [0,73% Coverage] Reference 1-0,73% Coverage Dove ti piacerebbe andare ma anche vivere sì, sì. All interno dell Europa, sicuramente. Però mi piacerebbe vedere anche

Dettagli

Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del. giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un

Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del. giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un 1 Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un attimo assentarmi, ma è una questione di cinque minuti. Devo uscire,

Dettagli

SLOWEAR A SLOW TALE CONTEST GIULIA MENICONZI UN AMORE IMPOSSIBILE PARTNER

SLOWEAR A SLOW TALE CONTEST GIULIA MENICONZI UN AMORE IMPOSSIBILE PARTNER SLOWEAR A SLOW TALE CONTEST GIULIA MENICONZI UN AMORE IMPOSSIBILE PARTNER Idea Una ragazza è innamorata della sua istruttrice, ma è spaventata da questo sentimento, non avendo mai provato nulla per una

Dettagli

Mafia, amore & polizia

Mafia, amore & polizia 20 Mafia, amore & polizia -Ah sì, ora ricordo... Lei è la signorina... -Francesca Affatato. -Sì... Sì... Francesca Affatato... Certo... Mi ricordo... Lei è italiana, non è vero? -No, mio padre è italiano.

Dettagli

Seconda parte Trovami

Seconda parte Trovami Seconda parte Trovami Dal diario di Mose Astori, pagina 1 Dovrei iniziare questo diario inserendo la data in cui sto scrivendo, e poi fare lo stesso per ogni capitolo successivo, in modo da annotare il

Dettagli

Di Luca Bossi, Giulia Farfoglia, Valentina Molinengo e Michele Cioffi

Di Luca Bossi, Giulia Farfoglia, Valentina Molinengo e Michele Cioffi In mare aperto: intervista a CasAcmos Di Luca Bossi, Giulia Farfoglia, Valentina Molinengo e Michele Cioffi Nel mese di aprile la Newsletter ha potuto incontrare presso Casa Acmos un gruppo di ragazzi

Dettagli

IL COLORE ROSSO DELLE GINESTRE

IL COLORE ROSSO DELLE GINESTRE IL COLORE ROSSO DELLE GINESTRE Rappresentazione teatrale degli Alunni dell'ic di San Cipirello Esplorazione della Memoria Alle radici del Primo Maggio A.S. 2014 / 15 Narratore È il primo maggio. Un'anziana

Dettagli

Cina pubblicizzare il nostro territorio è troppo difficile perché quel territorio è troppo vasto, io, facendo una battuta, senza volerla prendere per

Cina pubblicizzare il nostro territorio è troppo difficile perché quel territorio è troppo vasto, io, facendo una battuta, senza volerla prendere per Verbale di Consiglio del 25 gennaio 2012 INTERPELLANZA DEI CONSIGLIERI PERNIGOTTI E OLIVERI IN MERITO AGLI STRUMENTI DA ADOTTARE PER COMUNICARE CON I PAESI EMERGENTI ED ECONOMICAMENTE FORTI COME LA CINA

Dettagli

Introduzione. Gentile lettore,

Introduzione. Gentile lettore, Le 5 regole del credito 1 Introduzione Gentile lettore, nel ringraziarti per aver deciso di consultare questo e-book vorrei regalarti alcune indicazioni sullo scopo e sulle modalità di lettura di questo

Dettagli

1 maggio, festa del lavoro sfruttato a Carrefour. Intervista a una lavoratrice.

1 maggio, festa del lavoro sfruttato a Carrefour. Intervista a una lavoratrice. Primo maggio, festa dei lavoratori, il Carrefour di Lucca rimane aperto. Abbiamo colto l occasione per intervistare una lavoratrice del supermercato e approfondire altri argomenti, tra cui la recente decisione

Dettagli

Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum

Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum La prima operazione da fare, una volta ricevuti i moduli per la raccolta, è quella della Vidimazione. La vidimazione. Viene effettuata dal

Dettagli

l emendamento, l art.21 del Regolamento di Polizia mortuaria: il Comune fornisce gratuitamente la cassa di cui l art.20.1.1 e 1.5.1.

l emendamento, l art.21 del Regolamento di Polizia mortuaria: il Comune fornisce gratuitamente la cassa di cui l art.20.1.1 e 1.5.1. CONSIGLIO COMUNALE DEL 29.11.2012 Interventi dei Sigg. consiglieri Regolamento di polizia mortuaria. Modifiche ed integrazioni. Approvazione nuovo testo coordinato con le modifiche. Passiamo al sesto punto:

Dettagli

PROCEDIMENTO PENALE NR. 8/08 CORTE D ASSISE E NR. 9066/2007 R.G.N.R. ELENCO DELLA DIFESA DI SOLLECITO RAFFAELE

PROCEDIMENTO PENALE NR. 8/08 CORTE D ASSISE E NR. 9066/2007 R.G.N.R. ELENCO DELLA DIFESA DI SOLLECITO RAFFAELE PROCEDIMENTO PENALE NR. 8/08 CORTE D ASSISE E NR. 9066/2007 R.G.N.R. ELENCO DELLA DIFESA DI SOLLECITO RAFFAELE TRASCRIZIONI INTERCETTAZIONI TELEF. Nr. 16 Data. 05.11.2007 Ora 18.34 Intercettazioni telefoniche

Dettagli

L OSTE SI ACCOSTÒ A RENZO PER CONVINCERLO AD ANDARE A DORMIRE. IL GIOVANE PROVÒ AD ALZARSI E DOPO SORRETTO DALL UOMO CHE LO PORTÒ

L OSTE SI ACCOSTÒ A RENZO PER CONVINCERLO AD ANDARE A DORMIRE. IL GIOVANE PROVÒ AD ALZARSI E DOPO SORRETTO DALL UOMO CHE LO PORTÒ CAPITOLO XV L OSTE SI ACCOSTÒ A RENZO PER CONVINCERLO AD ANDARE A DORMIRE. IL GIOVANE PROVÒ AD ALZARSI E DOPO IL TERZO TENTATIVO SI SOLLEVÒ, SORRETTO DALL UOMO CHE LO PORTÒ NELLA CAMERA. VEDENDO IL LETTO,

Dettagli

Test di progresso in italiano

Test di progresso in italiano Test di progresso in italiano 1. Noi le ragazze ungheresi. A) siete B) sono C) siamo D) sei 2. Giuseppe, sono senza soldi,..? A) ha 10 euro B) hai 10 euro C) ho 10 euro D) abbiamo 10 euro 3. -Cosa oggi

Dettagli

PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA

PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA Intervento dell Amministratore Delegato della Fiat, Sergio Marchionne Pomigliano d Arco (NA) - 14 dicembre 2011 h 9:00 Signore e signori, buongiorno a tutti. E un piacere

Dettagli

Holcim (Svizzera) SA Cornelia Eberle, HR Business Partner, datrice di lavoro con Franz Schnyder, ex responsabile del Settore Servizi interni

Holcim (Svizzera) SA Cornelia Eberle, HR Business Partner, datrice di lavoro con Franz Schnyder, ex responsabile del Settore Servizi interni Holcim (Svizzera) SA Cornelia Eberle, HR Business Partner, datrice di lavoro con Franz Schnyder, ex responsabile del Settore Servizi interni In una riunione del Comitato di direzione, la nostra direzione

Dettagli

Sindaco BERGAGNA Stefano Punto n. 6 all O.d.G.: Interpellanza, a. firma dei Consiglieri comunali di minoranza, su seggi elettorali a

Sindaco BERGAGNA Stefano Punto n. 6 all O.d.G.: Interpellanza, a. firma dei Consiglieri comunali di minoranza, su seggi elettorali a 1 Sindaco BERGAGNA Stefano Punto n. 6 all O.d.G.: Interpellanza, a firma dei Consiglieri comunali di minoranza, su seggi elettorali a Buja. Prego. Cons. FASIOLO Rudi (senza microfono) Un altra interrogazione

Dettagli

La Domanda Perfetta Scopri Subito Chi ti Mente

La Domanda Perfetta Scopri Subito Chi ti Mente La Domanda Perfetta Scopri Subito Chi ti Mente Una tecnica di Persuasore Segreta svelata dal sito www.persuasionesvelata.com di Marcello Marchese Copyright 2010-2011 1 / 8 www.persuasionesvelata.com Sommario

Dettagli

Quello Che Non Ti Dicono Sul Network Marketing

Quello Che Non Ti Dicono Sul Network Marketing Quello Che Non Ti Dicono Sul Network Marketing Ciao da Matteo Nodari di Network Marketing Top Strategy! Come ti dicevo il network marketing è uno dei settori più controversi e fraintesi di tutti i tempi.

Dettagli

CONSIGLIO COMUNALE DEL 09.03.2012. Interventi dei Sigg. consiglieri

CONSIGLIO COMUNALE DEL 09.03.2012. Interventi dei Sigg. consiglieri CONSIGLIO COMUNALE DEL 09.03.2012 Interventi dei Sigg. consiglieri Gestione del servizio di segreteria comunale in forma associata tra i comuni di Orbassano e Villar Dora. Costituzione ed approvazione

Dettagli

COME FARE SOLDI E CARRIERA RA NEGLI ANNI DELLA CRISI

COME FARE SOLDI E CARRIERA RA NEGLI ANNI DELLA CRISI SPECIAL REPORT COME FARE SOLDI E CARRIERA RA NEGLI ANNI DELLA CRISI Scopri i Segreti della Professione più richiesta in Italia nei prossimi anni. www.tagliabollette.com Complimenti! Se stai leggendo questo

Dettagli

Buongiorno vi ringrazio nuovamente per avermi invitato sono molto lieto di assistervi nella vendita della vostra casa

Buongiorno vi ringrazio nuovamente per avermi invitato sono molto lieto di assistervi nella vendita della vostra casa A ACQUISIZIONE INCARICO PRESENTAZIONE DA 1 MINUTO Buongiorno vi ringrazio nuovamente per avermi invitato sono molto lieto di assistervi nella vendita della vostra casa Posso dare un occhiata veloce alla

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

Vincenzo Cerami* * Scrittore. Intervento non rivisto dall autore.

Vincenzo Cerami* * Scrittore. Intervento non rivisto dall autore. Vincenzo Cerami* Sono venuto a questo confronto senza preparare nulla. Sentendo gli interventi di chi mi ha preceduto sono tornato con la mente agli anni dell università. Stavo ripensando a Roma. Gli operai

Dettagli

Incredibile Romantica. Dimentichiamoci Questa Città

Incredibile Romantica. Dimentichiamoci Questa Città Siamo Solo Noi Siamo solo noi che andiamo a letto la mattina presto e ci svegliamo con il mal di testa che non abbiamo vita regolare che non ci sappiamo limitare che non abbiamo più rispetto per niente

Dettagli

I 47 Errori Più Comuni Della Seduzione

I 47 Errori Più Comuni Della Seduzione I 47 Errori Più Comuni Della Seduzione "Il Primo Ebook In Italia Che Ti Svela Gratuitamente Tutti Gli Errori Che Commetti Durante La Seduzione" Istruzioni passo per passo... Parte 1 Dal 1 al 10 1 I 47

Dettagli

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore!

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! oppure La Pubblicità su Google Come funziona? Sergio Minozzi Imprenditore di informatica da più di 20 anni. Per 12 anni ha lavorato

Dettagli

Unità 1. I Numeri Relativi

Unità 1. I Numeri Relativi Unità 1 I Numeri Relativi Allinizio della prima abbiamo introdotto i 0numeri 1 naturali: 2 3 4 5 6... E quattro operazioni basilari per operare con essi + : - : Ci siamo però accorti che la somma e la

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

Regione Molise -25- Resoconti Consiliari

Regione Molise -25- Resoconti Consiliari Regione Molise -25- Resoconti Consiliari RISPOSTA ALL INTERPELLANZA, A FIRMA DEI CONSIGLIERI FUSCO PERRELLA, LATTANZIO, CAVALIERE,IORIO, AD OGGETTO: "CONVENZIONE TRA LE FORZE DI POLIZIA E TRENITALIA -

Dettagli

La Democrazia spiegata dal Difensore Civico del Comune di Segrate, avv. Fabrizia Vaccarella, al Consiglio Comunale dei Ragazzi

La Democrazia spiegata dal Difensore Civico del Comune di Segrate, avv. Fabrizia Vaccarella, al Consiglio Comunale dei Ragazzi La Democrazia spiegata dal Difensore Civico del Comune di Segrate, avv. Fabrizia Vaccarella, al Consiglio Comunale dei Ragazzi Vi avevo anticipato l anno scorso che il Difensore Civico s interessa dei

Dettagli

MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI!!

MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI!! MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI Ciao e Benvenuta in questo straordinario percorso che ti permetterà di compiere un primo passo per IMPARARE a vedere finalmente il denaro in modo DIFFERENTE Innanzitutto

Dettagli

progetto di riqualificazione urbana dei Lidi di Comacchio sostituzione del progetto di Riqualificazione Lido degli

progetto di riqualificazione urbana dei Lidi di Comacchio sostituzione del progetto di Riqualificazione Lido degli Allegato 1 PUNTO N. 6 all'o.d.g.: Progetto di Riqualificazione urbana Lidi di Comacchio in sostituzione del progetto di Riqualificazione Lido degli Scacchi Prestito obbligazionario "Comune di Comacchio

Dettagli

PRESIDENTE DEL CONSIGLIO ENRICO LETTA IN CONFERENZA STAMPA

PRESIDENTE DEL CONSIGLIO ENRICO LETTA IN CONFERENZA STAMPA DEBITI P.A. decreto del fare Di Emanuele Bellano PRESIDENTE DEL CONSIGLIO ENRICO LETTA IN CONFERENZA STAMPA L impegno che il Ministero dell Economia in particolare sta attuando con grande determinazione

Dettagli

Un racconto di Guido Quarzo. Una gita in LA BUONA STRADA DELLA SICUREZZA

Un racconto di Guido Quarzo. Una gita in LA BUONA STRADA DELLA SICUREZZA Un racconto di Guido Quarzo Una gita in LA BUONA STRADA DELLA SICUREZZA Una gita in Un racconto di Guido Quarzo è una bella fortuna che la scuola dove Paolo e Lucia frequentano la seconda elementare, ospiti

Dettagli

Pretendi il tuo raccolto

Pretendi il tuo raccolto Domenica, 11 marzo 2012 Pretendi il tuo raccolto Galati 6:7-10- Non vi ingannate, non ci si può beffare di Dio; perchè quello che l'uomo avrà seminato, quello pure mieterà. Perchè chi semina per la sua

Dettagli

L economia: i mercati e lo Stato

L economia: i mercati e lo Stato Economia: una lezione per le scuole elementari * L economia: i mercati e lo Stato * L autore ringrazia le cavie, gli alunni della classe V B delle scuole Don Milanidi Bologna e le insegnati 1 Un breve

Dettagli

- 1 reference coded [3,14% Coverage]

<Documents\bo_min_11_M_16_ita_stu> - 1 reference coded [3,14% Coverage] - 1 reference coded [3,14% Coverage] Reference 1-3,14% Coverage quindi ti informi sulle cose che ti interessano? sì, sui blog dei miei amici ah, i tuoi amici hanno dei

Dettagli

BENVENUTO/A ALLA GUIDA CHE CAMBIERA' IL TUO STATUS ECONOMICO CON SFI SEI MESI PER...

BENVENUTO/A ALLA GUIDA CHE CAMBIERA' IL TUO STATUS ECONOMICO CON SFI SEI MESI PER... BENVENUTO/A ALLA GUIDA CHE CAMBIERA' IL TUO STATUS ECONOMICO CON SFI SEI MESI PER... SE STAI LEGGENDO QUESTA GUIDA VUOL DIRE CHE SEI VERAMENTE INTERESSATO/A A GUADAGNARE MOLTI SOLDI CON QUESTO NETWORK.

Dettagli

BOZZA NON CORRETTA MISSIONE IN SICILIA 9 GIUGNO 2010 PRESIDENZA DEL PRESIDENTE GAETANO PECORELLA. La seduta inizia alle 11.20.

BOZZA NON CORRETTA MISSIONE IN SICILIA 9 GIUGNO 2010 PRESIDENZA DEL PRESIDENTE GAETANO PECORELLA. La seduta inizia alle 11.20. 1/5 MISSIONE IN SICILIA 9 GIUGNO 2010 PRESIDENZA DEL PRESIDENTE GAETANO PECORELLA La seduta inizia alle 11.20. PRESIDENTE. Buongiorno. Innanzitutto la ringraziamo e ci scusiamo del ritardo, ma stiamo finendo

Dettagli

Angeli - Voglio Di Piu' Scritto da Joel Lunedì 11 Agosto 2008 01:19

Angeli - Voglio Di Piu' Scritto da Joel Lunedì 11 Agosto 2008 01:19 01 - Voglio Di Piu' Era li', era li', era li' e piangeva ma che cazzo hai non c'e' piu',non c'e' piu',non c'e' piu' e' andato se ne e' andato via da qui Non c'e' niente che io possa fare puoi pensarmi,

Dettagli

Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale N. 33 del 07/08/2013

Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale N. 33 del 07/08/2013 ORIGINALE COMUNE DI ANNONE VENETO Provincia di Venezia Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale N. 33 del 07/08/2013 OGGETTO: APPROVAZIONE CONVENZIONE TRA I COMUNI DI PRAMAGGIORE, ANNONE VENETO

Dettagli

Attività fisica: è più importante la QUANTITA o la QUALITA?

Attività fisica: è più importante la QUANTITA o la QUALITA? Attività fisica: è più importante la QUANTITA o la QUALITA? Spesso mi capita di visitare persone che si lamentano del fatto che pur allenandosi tutti i giorni (a volte anche 2 volte al giorno), non ottengono

Dettagli

MENTRE I TRE SI AVVICINAVANO ALLA ANDAVANO NELLA STESSA DIREZIONE: «NEI PERICOLI È MEGLIO ESSERE IN «E SE CI TROVIAMO IN UNA BATTAGLIA?

MENTRE I TRE SI AVVICINAVANO ALLA ANDAVANO NELLA STESSA DIREZIONE: «NEI PERICOLI È MEGLIO ESSERE IN «E SE CI TROVIAMO IN UNA BATTAGLIA? CAPITOLO XXX MENTRE I TRE SI AVVICINAVANO ALLA VALLE, TROVARONO COMPAGNI CHE ANDAVANO NELLA STESSA DIREZIONE: «TANTA GENTE ATTIRA I SOLDATI. POVERO ME!» BORBOTTAVA DON ABBONDIO. «NEI PERICOLI È MEGLIO

Dettagli

COLLOQUIO DI SELEZIONE ESERCIZIO PER L ACQUISIZIONE DEI DATI

COLLOQUIO DI SELEZIONE ESERCIZIO PER L ACQUISIZIONE DEI DATI COLLOQUIO DI SELEZIONE ESERCIZIO PER L ACQUISIZIONE DEI DATI 1. Qual è lo scopo del colloquio di selezione? Lo scopo del colloquio di selezione è: CAPIRE L INVESTIMENTO CHE DOVREMO FARE SULLA PERSONA IN

Dettagli

B- Si, infatti lui non avrebbe mai pensato che avrei potuto mettere un attività di questo tipo

B- Si, infatti lui non avrebbe mai pensato che avrei potuto mettere un attività di questo tipo INTERVISTA 9 I- Prima di svolgere questa attività, svolgeva un altro lavoro B- Io ho sempre lavorato in proprio, finito il liceo ho deciso di non andare all università, prima ho avuto un giornale di annunci

Dettagli

C O M U N E D I M O N T E V A G O PROVINCIA DI AGRIGENTO

C O M U N E D I M O N T E V A G O PROVINCIA DI AGRIGENTO Città Termale C O M U N E D I M O N T E V A G O PROVINCIA DI AGRIGENTO Originale di Deliberazione del Consiglio Comunale N 79 del Registro Delibere Data 06.11.2009 OGGETTO: Parco Eolico ed energie alternative.

Dettagli

TEATRO COMUNALE CORSINI. giovedì 28 febbraio 2013

TEATRO COMUNALE CORSINI. giovedì 28 febbraio 2013 TEATRO COMUNALE CORSINI giovedì 28 febbraio 2013 Credo che tutti i ragazzi in questa fase di età abbiamo bisogno di uscire con gli amici e quindi di libertà. Credo che questo spettacolo voglia proprio

Dettagli