INDICE Carta dei Servizi edizione 2013

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "INDICE Carta dei Servizi edizione 2013"

Transcript

1 carta dei servizi 2013

2 INDICE PRINCIPI FONDAMENTALI PROFILO DELLE AZIENDE SISTEMI DI GESTION E E CERTIFICAZIONI DESCRIZIONE DEI SERVIZI STANDARD DI QUALITÀ DEI SERVIZI GESTIONE DEI RIFIUTI POST RACCOLTA DIRITTI E DOVERI DEI CITTADINI RIFERIMENTI E NUMERI UTILI ELENCO DEI PUNTI DI RACCOLTA Carta dei Servizi edizione

3 1.0 - PRINCIPI FONDAMENTALI Questa carta dei servizi reca gli standard di qualità e quantità relativi alle prestazioni erogate così come determinate nel contratto di servizio, nonché le modalità di accesso alle informazioni garantite, quelle per proporre suggerimenti e reclamo e quelle per adire alle vie conciliative. Il documento viene redatto in conformità a quanto previsto dal D.L. del 12/05/95,(convertito nella Legge 11/07/95 n 273), dal D.P.C.M. del 19/05/1995 e dal D.L. 30/07/1999 n 286 (Art. 11). Nell erogazione dei propri servizi IPI srl e Oikos spa rispettano i principi conformi alla direttiva del Presidente del Consiglio dei Ministri del 27 gennaio 1994, in tema di erogazione dei servizi pubblici: Eguaglianza e Imparzialità Garantire la parità di trattamento di tutti gli utenti senza discriminazione di sorta. Efficienza ed Efficacia Ricercare l efficienza e l efficacia nell erogazione dei propri servizi. Partecipazione Garantire la partecipazione dei cittadini alle modalità di erogazione dei servizi. Continuità Erogare i servizi con continuità e regolarità, senza interruzione, riducendo i disservizi. In caso di sciopero vengono attuati gli interventi previsti dalla Legge 146/1990 e dal Codice di autoregolamentazione del settore igiene urbana in conformità a quanto richiesto dalla legge. Il Codice individua le prestazioni ritenute indispensabili pertinenti a: scuole ospedali, case di cura, comunità terapeutiche, orfanotrofi e case di riposo stazioni ferroviarie, marittime, aeroportuali caserme e carceri IPI srl e Oikos spa garantiscono al cittadino la più completa informazione sulle attività dell azienda e sulla partecipazione dell utente alle modalità di erogazione dei servizi. Il cittadino ha il diritto di conoscere tutte le informazioni sulla gestione e l erogazione dei servizi, sui singoli contratti di servizio sottoscritti con le amministrazioni comunali e le informazioni territoriali relative all ambiente. IPI srl e Oikos spa si impegnano a rispettare i parametri e le modalità di erogazione del servizio, come presentati da questa Carta dei Servizi. Ogni volta che gli impegni presi non fossero rispettati, le aziende si impegnano a fornire servizi straordinari a chi abbia sofferto della mancata prestazione del servizio. Nel rispetto della normativa europea le due aziende si impegnano ad adottare processi e metodi di lavoro che prevedano forme di raccolte separate e di recupero sempre più efficaci, oltre che coadiuvare i soggetti istituzionali preposti a forma di incentivo per la riduzione della produzione dei rifiuti. Si impegnano anche, nella figura di ciascun dipendente e operatore al pubblico dell azienda, a fornire informazioni util i e indicazioni sul corretto funzionamento dei servizi offerti cercando di agevolarlo nell esercizio dei diritti e nell adempimento degli obblighi. Carta dei Servizi edizione

4 2.0 - PROFILO DELLE AZIENDE La IPI Impresa Pulizie Industriali srl ha come oggetto sociale le seguenti attività: progettazione, realizzazione e gestione di impianti di smaltimento rifiuti (discariche, trattamenti chimico-fisico-biologici, centri di stoccaggio e selezione, inceneritori ecc.); bonifiche di territori da discariche e depositi abusivi di rifiuti urbani, speciali, pericolosi e non; bonifiche ambientali e strutturali (scoibentazione amianto, pulizia serbatoi industriali, catalogazione ed alienazione prodotti chimici obsoleti); trattamento - condizionamento e movimentazione in loco di rifiuti di ogni tipo a mezzo attrezzature speciali mobili (filtropresse a nastro, trituratori industriali, compattatori scarrabili e non, ecc.); operazioni di autospurgo e dragaggio, disostruzioni fognarie, pulizia e svuotamento canali, vasconi e lagune; raccolta, trasporto e smaltimento finale di rifiuti urbani, speciali (pericolosi e non) solidi e liquidi. La IPI possiede un proprio centro di rimessaggio a Trigoria nel Comune di Roma, esteso su una superficie complessiva di oltre mq, mentre la sede legale si trova in Via Elzeviro n Roma. L azienda è iscritta all Albo Nazionale Gestori Ambientali al n. RM 243/O Decreto n del 23 Marzo 2007 per le categorie 1 classe B, 4 classe B e 5 classe D, al n. RM 243/S per la categoria 2 classe B con Decreto n del 16 Novembre 2006 ( var. Prot. n.470/2009 ), per la categoria 3 classe D con Decreto n del 21/11/2007 e per la categoria 6A classe C con delibera del 11/09/2008; autorizzata al trasporto in conto terzi con licenza rilasciata dal Ministero dei Trasporti RM/ /W/00; iscritta alla Camera di Commercio Industria Agricoltura Artigianato di Roma al R.E.A dal 13/01/1984 per le categorie interessate; in possesso di sistemi di gestione certificati ISO 9001 e ISO IPI srl cogestisce diversi impianti di smaltimento di R.S.U., ed in particolare: Impianto nel Comune di Guidonia, con la società ECOITALIA 87 S.r.l.; Impianto nel Comune di Viterbo, con la società ECOLOGIA VITERBO S.r.l.; Impianto nel Comune di Albano, con la società PONTINA AMBIENTE S.r.l. Impianto nel Comune di Latina, con la società LATINA AMBIENTE S.p.A. Ha inoltre, in gestione con il CO.SE.CO., un centro di stoccaggio di rifiuti speciali (pericolosi e non) nella Zona Industriale di Terni. La IPI ha maturato nel corso della sua attività una pluriennale esperienza in merito alle operazioni di raccolta e trattamento di fanghi di origine civile o industriale. Le problematiche collegate a questo particolare tipo di rifiuto vengono affrontate con competenza dai propri tecnici, che provvedono a tutte le operazioni connesse a tale settore di intervento: sopralluoghi, caratterizzazione, disidratazione, condizionamento, inertizzazione tramite impianti fissi o mobili, dragaggio, disostruzione fognaria, pulizia canali, fornitura contenitori specifici, noleggio di attrezzature per il pretrattamento in sito. IPI srl si occupa anche, con società del gruppo, della progettazione, costruzione e gestione di impianti di trattamento di rifiuti. L esperienza acquisita nel settore è continuamente sottoposta ad aggiornamento e verifica tramite collaudati contatti con il mondo della ricerca scientifica e tecnica. Nelle diverse fasi di realizzazione delle opere la I.P.I. si prefigge, in piena coerenza con gli obiettivi prefissati dal D.lgs. n. 152/2006, la riduzione al minimo dell impatto tra l opera e l ambiente di inserimento, la garanzia di sicurezza e di protezione elevata dell ambiente, il riutilizzo, il recupero ed il riciclaggio dei rifiuti, nonché la trasparenza e la piena collaborazione sia con le Autorità pubbliche che con il privato cittadino. L informatizzazione, che comprende la gestione computerizzata dei servizi nelle loro varie fasi con registrazione in tempo reale di tutti i dati relativi ai trasporti effettuati, rappresenta una delle sue eccellenze, insieme all adozione di schede di individuazione e valutazione dei rischi nelle quali i vari operatori sono tenuti a riportare eventuali problemi riscontrati, indicazioni e/o consigli atti a migliorare la qualità del servizio; Carta dei Servizi edizione

5 La Oikos spa ha come oggetto sociale le seguenti attività: Servizi di pulizie e disinfezione, autotrasporto merci conto terzi, gestione servizi di nettezza urbana raccolta, trasporto, conferimento, stoccaggio e smaltimento di rifiuti non pericolosi e pericolosi, rifiuti ingombranti, rifiuti speciali tossici e nocivi, nonché rifiuti ospedalieri, raccolta differenziata di rifiuti spazzamento manuale e meccanico e scerbamento aree pubbliche e private lavaggio, disinfezione e manutenzione di contenitori per rifiuti costruzione, gestione e adeguamento di discariche controllate di qualsiasi categoria, e di impianti di trattamento di rifiuti, gestione impianti di riciclaggio per tutte le tipologie di rifiuti. La ditta dispone di automezzi di diverse tipologie, comprensivi di mezzi per la movimentazione terra e mezzi per il trasporto di rifiuti inerti e di rifiuti liquidi quali percolato. Dispone inoltre di tutte le attrezzature più moderne per l espletamento delle proprie attività sia di discarica che di servizi di igiene ambientale. La sede legale si trova in Via Verdi n.44 B C.da Tiritì Motta S. Anastasia (CT). Oikos spa è iscritta all Albo Nazionale delle Imprese che effettuano la gestione dei rifiuti Sezione Regionale Sicilia al n PA , di cui all art. 212, comma 1, del D.Lgs. n. 152/2006 e s.m.i. per le categorie 1 classe C, categoria 2 classe D, categoria 3 classe D, categoria 4 classe C, categoria 5 classe D. iscritta al Registro delle Imprese della C.C.I.A.A. di Catania con il n. REA n del 26/05/2006, Codice Fiscale e Partiva I.V.A , Forma Giuridica società per azioni. in possesso di un sistema di gestione certificato ai sensi della norma ISO In possesso di qualificazione SOA (attestazione n 4824/17/00 relativamente alle seguenti categorie generali (OG) e specializzate (OS): OG1; OG3; OG6; OG8; OG12; OG13; OS1; OS7; OS19; OS20; OS24; OS28; OS30. L attività principale consiste nella gestione della discarica per rifiuti non pericolosi sita in C.da Tiritì (autorizzata ai sensi del D.Lgs. 59/2005 con Decreto A.I.A. n 562 del rilasciato dall Assessorato Territorio e Ambiente), che accoglie giornalmente i rifiuti provenienti dagli 11 comuni dell ATO CT3, nonché periodicamente, a fronte di apposita autorizzazione, un numero maggiore a copertura di un bacino di utenze che comprende gran parte della Sicilia Orientale. All interno del sito di discarica è stato realizzato un impianto di selezione/trattamento del rifiuto in ingresso, autorizzato ai sensi del D.Lgs. 59/2005 con Decreto A.I.A. n 661 del rilasciato dall ARTA. Nell ambito dello stesso territorio è inoltre attivo un impianto fisso per la frantumazione, selezione e recupero di materiali inerti. Oikos spa gestisce come aggiudicataria dell appalto, nell ambito del Consorzio SIMCO, il servizio di raccolta e trasporto dei rifiuti solidi urbani, con tutte le attività accessorie connesse, per i Comuni di Misterbianco e Motta S. Anastasia. Infine, la società partecipa in ATI all appalto per lavori di Interventi di recupero, tutela, restauro e aumento della fruibilità della Villa Romana del Casale di Piazza Armerina. Nell ambito del suddetto contratto di appalto la società esegue le opere rientranti nella categoria OG13 ed OG3. Oikos spa vanta diverse eccellenze, tra le quali: INFORMATIZZAZIONE. Recentemente ha rinnovato il sistema di informatizzazione relativo alla gestione dei formulari di identificazione dei rifiuti e dei registri di carico e scarico attraverso l applicazione di software dedicati. Sono state, altresì, informatizzate tutte le attività di tipo amministrativo e contabile. A supporto di tutte le attività aziendali è stata predisposta un area laboratoristica attrezzata. INFORMAZIONE E COMUNICAZIONE Negli ultimi anni sono state avviate una serie di iniziative e collaborazioni con enti pubblici e privati al fine ottenere un coinvolgimento attivo dei cittadini a lle problematiche di tipo ambientale e più specificatamente sulla gestione dei rifiuti. L azienda organizza cicli di visite guidate e campagne di sensibilizzazione alla raccolta differenziata e alla tutela dell ambiente. FORMAZIONE. Nell ottica di una sempre maggiore divulgazione del sapere nel campo dell ambiente, l azienda si è fatta promotrice di iniziative di alta formazione quali master universitari. Carta dei Servizi edizione

6 3.0 - SISTEMI DI GESTIONE E CERTIFICAZIONI Entrambe le aziende possiedono sistemi di gestione certificati, a testimonianza dell impegno a garantire la qualità dei servizi forniti. Certificazione IPI srl - UNI EN ISO 9001:2008 Certificazione IPI srl - UNI EN ISO 14001:2004 Certificazione Oikos spa - UNI EN ISO 9001:2008 Carta dei Servizi edizione

7 4.0 - DESCRIZIONE DEI SERVIZI I servizi forniti da IPI srl e Oikos spa sul territorio del Comune di Catania sono i seguenti: pulizia aree pubbliche Spazzamento manuale e meccanizzato Diserbamento e sterramento Rimozione cumuli di rifiuti abbandonati Manutenzione Parchi e verde pubblico raccolta indifferenziata e trasporto dei rifiuti Raccolta e trasporto RSU e assimilati Raccolta dai mercati a pianta fissa (fiera e pescheria) Raccolta dai mercatini rionali e occasionali Raccolta dai mercati ortofrutticolo ed ittico Raccolta dalle strutture ospedaliere Lavaggio, disinfezione e manutenzione contenitori raccolta differenziata Raccolta e trasporto frazioni valorizzabili Raccolta e trasporto organico Raccolta e trasporto ingombranti, rifiuti urbani pericolosi e scarti vegetali lavaggio e disinfezione superfici Lavaggio superfici stradali Lavaggio aree mercatali servizi speciali aggiuntivi Servizio di gestione dei C.C.R. Pianificazione e controllo dei servizi in appalto Raccolta differenziata della frazione lignea Ritiro ingombranti a favore di soggetti svantaggiati Raccolta siringhe abbandonate Fornitura e posizionamento contenitori per utenze non domestiche Informazione e formazione alle utenze - Ispettori ambientali Pulizia e lavaggio fontane pubbliche Pulizia portici con lavapavimenti industriale Deaffissione manifesti Pulizia murales Raccolta dedicata per tipologia di rifiuto per quartiere Carta dei Servizi edizione

8 5.0 - STANDARD DI QUALITÀ DEI SERVIZI pulizia aree pubbliche spazzamento manuale e meccanizzato e manutenzione parchi e verde pubblico Il personale per lo svolgimento del servizio di spazzamento mattutino (6/7) è riportato nella tabell a seguente. SERVIZIO ORARIO PERSONALE Spazzamento meccanizzato antimeridiano 12 autisti 25 operatori ecologici Spazzamento manuale antimeridiano 156 operatori ecologici I mezzi per lo svolgimento del servizio di spazzamento mattutino (6/7) sono riportati nella tabella seguente. SERVIZIO ORARIO AUTOMEZZI ED ATTREZZATURE Spazzamento meccanizzato antimeridiano 12 spazzatrici 13 soffianti a spalla La tabella seguente riporta il quadro del personale incaricato del ripasso pomeridiano (7/7). SERVIZIO ORARIO PERSONALE Spazzamento meccanizzato pomeridiano 3 autisti 6 operatori ecologici Spazzamento manuale pomeridiano 16 operatori ecologici Spazzamento meccanizzato pomeridiano 8 autisti 16 operatori ecologici Spazzamento manuale pomeridiano 8 operatori ecologici La tabella seguente riporta il quadro dei mezzi necessari per il ripasso pomeridiano (7/7). SERVIZIO ORARIO AUTOMEZZI ED ATTREZZATURE Spazzamento meccanizzato pomeridiano 11 spazzatrici in doppio turno 11 soffianti a spalla Il personale necessario per il servizio di ripasso domenicale mattutino (1/7) è restituito nella tabella seguente. SERVIZIO ORARIO PERSONALE Spazzamento meccanizzato antimeridiano 6 autisti 1 3 operatori ecologici I mezzi necessari per il servizio di ripasso domenicale mattutino (1/7) sono indicati nella tabella seguente. SERVIZIO ORARIO AUTOMEZZI ED ATTREZZATURE Spazzamento meccanizzato antimeridiano 6 spazzatrici 7 soffianti a spalla Per il servizio di spazzamento per ciascun mercato interviene una squadra composta da 1 autista ed 8 operatori, dotati di strumenti di lavoro SERVIZIO ORARIO PERSONALE Spazzamento meccanizzato (per i mercati fissi) pomeridiano 1 autista 2 operatori ecologici Spazzamento manuale (per i mercati fissi) pomeridiano 6 operatori ecologici Su ciascun mercato interviene un autospazzatrice meccanica idonea ad operare per la pulizia delle aree mercatali. SERVIZIO ORARIO AUTOMEZZI Spazzamento meccanizzato pomeridiano 1 spazzatrice in doppio turno 2 soffianti a spalla Carta dei Servizi edizione

9 pulizia aree pubbliche diserbamento e sterramento Il personale deputato allo svolgimento del servizio, dimensionato in modo da soddisfare le reali necessità del territorio, è individuato come da tabella seguente: SERVIZIO ORARIO PERSONALE diserbo meccanizzato antimeridiano 1 autista 1 operatore ecologico diserbo manuale antimeridiano 6 operatori ecologici La tabella seguente riporta il prospetto mezzi e attrezzature impiegati per lo svolgimento del servizio. SERVIZIO ORARIO AUTOMEZZI ED ATTREZZATURE 1 spazzatrice con spazzole speciali diserbo antimeridiano 1 macchina trancia erba 3 satelliti con vasca 3 decespugliatori e pompe di irrorazione pulizia aree pubbliche rimozione cumuli di rifiuti abbandonati Il personale, assegnato in base alle reali necessità del territorio, è individuato come da tabella seguente: SERVIZIO TURNO PERSONALE Rimozione discariche abusive antimeridiano 4 autisti 4 operatori La tabella seguente riporta le specifiche dei mezzi d opera deputati allo svolgimento del servizio. SERVIZIO ORARIO AUTOMEZZI 4 autocarri scarrabili (di cui 2 con gru) Rimozione discariche abusive antimeridiano 4 minipale gommate (bob-cat) cassoni scarrabili per inerti e per ingombranti raccolta indifferenziata e trasporto dei rifiuti Raccolta e trasporto RSU e assimilati La tabella seguente restituisce il prospetto del personale assegnato allo svolgimento del servizio: SERVIZIO FREQ. PERSONALE TURNO svuotamento contenitori stradali RSU 7/7 svuotamento contenitori stradali RSU 7/7 32 autisti 63 operatori 2 autisti 2 operatori antimeridiano antimeridiano raccolta manuale da trespoli, bidoni e cimitero 7/7 2 operatori antimeridiano svuotamento aggiuntivo contenitori stradali RSU e 7 autisti 7/7 pomeridiano mercatini rionali 14 operatori La tabella seguente riporta il quadro dei mezzi impiegati per lo svolgimento del servizio in oggetto: SERVIZIO FREQ. TIPOLOGIA AUTOMEZZI N TURNO svuotamento contenitori stradali RSU 7/7 svuotamento contenitori stradali RSU 7/7 raccolta manuale da trespoli, bidoni e cimitero svuotamento aggiuntivo contenitori stradali RSU e mercatini rionali 7/7 7/7 autocompattatori a carico posteriore minicompattatori a carico posteriore mezzi satellite con vasca a costipazione autocompattatori a carico posteriore 27 antimeridiano 1 antimeridiano 7 antimeridiano 6 pomeridiano Carta dei Servizi edizione

10 raccolta indifferenziata e trasporto dei rifiuti Raccolta dai mercati a pianta fissa (fiera e pescheria) La tabella seguente restituisce il prospetto del personale dedicato allo svolgimento del servizio: SERVIZIO FREQ. PERSONALE TURNO raccolta RSU presso mercati di piazza Carlo Alberto e pescheria raccolta RSU presso mercati di piazza Carlo Alberto e pescheria 7/7 2 autisti pomeridiano 7/7 12 operatori pomeridiano La tabella seguente riporta il quadro dei mezzi impiegati per lo svolgimento del servizio in oggetto: SERVIZIO FREQ. TIPOLOGIA AUTOMEZZI N TURNO raccolta RSU presso mercati di piazza Carlo Alberto e pescheria raccolta RSU presso mercati di piazza Carlo Alberto e pescheria raccolta indifferenziata e trasporto dei rifiuti Raccolta dai mercatini rionali e occasionali 7/7 7/7 autocompattatore a carico 1 posteriore pomeridiano mezzi satellite con vasca a 5 costipazione pomeridiano La tabella seguente restituisce il prospetto del personale deputato allo svolgimento del servizio: SERVIZIO FREQ. PERSONALE TURNO svuotamento aggiuntivo contenitori stradali RSU e mercatini rionali 7/7 7 autisti 14 operatori pomeridiano La tabella seguente riporta il quadro dei mezzi previsti per lo svolgimento del servizio in oggetto: SERVIZIO FREQ. TIPOLOGIA AUTOMEZZI N TURNO svuotamento aggiuntivo contenitori stradali RSU e mercatini rionali raccolta indifferenziata e trasporto dei rifiuti Raccolta dai mercati ortofrutticolo ed ittico Raccolta dalle strutture ospedaliere 7/7 autocompattatori a carico posteriore 6 pomeridiano La tabella seguente restituisce il prospetto del personale assegnato allo svolgimento del servizio: SERVIZIO FREQ. PERSONALE TURNO ritiro press-containers e vasche da ospedali e mercati 7/7 2 autisti 2 operatori La tabella seguente riporta il quadro dei mezzi impiegati per il servizio in oggetto: antimeridiano SERVIZIO FREQ. TIPOLOGIA AUTOMEZZI N TURNO ritiro press-containers e vasche da ospedali e mercati raccolta indifferenziata e trasporto dei rifiuti Lavaggio, disinfezione e manutenzione contenitori 7/7 autocarro scarrabile 1 antimeridiano Il personale assegnato al servizio in questione è riportato nella tabella seguente: Carta dei Servizi edizione

11 PERIODO SERVIZIO PERSONALE Lavaggio cassonetti raccolta indifferenziata e frazione 7 autisti organica 7 operatori Maggio Ottobre Lavaggio cassonetti raccolta differenziata (rifiuti 2 autisti plastici e metallici e cellulosici) 2 operatori Lavaggio cassonetti raccolta indifferenziata e frazione 4 autisti organica 4 operatori Novembre- Aprile Lavaggio cassonetti raccolta differenziata (rifiuti 1 autista plastici e metallici e cellulosici) 1 operatore Per la manutenzione dei contenitori sono assegnati invece: SERVIZIO 1 autista Manutenzione cassonetti 1 operatore PERSONALE La tabella seguente riporta il quadro dei mezzi impiegati per il servizio in oggetto: PERIODO SERVIZIO AUTOMEZZI Maggio Ottobre Lavaggio cassonetti raccolta indifferenziata e frazione organica 7 lavacassonetti Lavaggio cassonetti raccolta differenziata (rifiuti plastici, metallici e cellulosici) 2 lavacassonetti Novembre- Aprile Lavaggio cassonetti raccolta indifferenziata e frazione organica 4 lavacassonetti Lavaggio cassonetti raccolta differenziata (rifiuti plastici, metallici e cellulosici) 1 lavacassonetti Gli automezzi destinati allo svolgimento del servizio di manutenzione dei cassonetti sono invece: SERVIZIO AUTOMEZZI ED ATTREZZATURE Manutenzione cassonetti 1 satellite con pianale ed attrezzature di manutenzione raccolta differenziata Raccolta e trasporto frazioni valorizzabili Le unità deputate allo svolgimento del servizio di raccolta differenziata della frazione cellulosica sono riportate nella tabella seguente: UTENZA N SERVIZI FREQUENZA OPERATORI AUTISTI domestica 10 1/7 4 2 non domestica imballaggi 3 carta 2 6/7 6/7 Il prospetto degli operatori assegnati al servizio di raccolta dei contenitori in plastica e metalli è invece: UTENZA N SERVIZI FREQUENZA OPERATORI AUTISTI domestica 10 1/7 4 2 non domestica 2 6/7 2 2 Il prospetto degli operatori impiegati per espletare il servizio di raccolta del vetro è il seguente: UTENZA N SERVIZI FREQUENZA OPERATORI AUTISTI domestica 10 1/7 1,67 1,67 non domestica 2 6/7 2 2 Gli automezzi destinati al servizio di raccolta differenziata della frazione cellulosica sono: UTENZA N SERVIZI FREQUENZA AUTOMEZZI domestica 10 5/7 2 autocompattatori a carico posteriore non domestica 3 6/7 3 Autocompattatori a carico posteriore 2 6/7 2 Minicompattatori a carico posteriore Carta dei Servizi edizione

12 La tabella seguente riporta i mezzi d opera assegnati al ritiro delle materie plastiche e dei metalli: UTENZA N SERVIZI FREQUENZA AUTOMEZZI domestica 10 5/7 2 autocompattatori a carico posteriore non domestica 2 6/7 2 Minicompattatori a carico posteriore Il prospetto degli automezzi impiegati per espletare il servizio di raccolta del vetro è il seguente: UTENZA N SERVIZI FREQUENZA AUTOMEZZI domestica 10 5/7 2 autocarri scarrabili con gru non domestica 2 6/7 2 autocarri scarrabili raccolta differenziata Raccolta e trasporto organico Il quadro degli operatori impegnati per lo svolgimento del servizio di raccolta dell organico è il seguente: UTENZA N SERVIZI FREQUENZA OPERATORI AUTISTI domestica 10 7/ non domestica 2 7/7 3 3 Il prospetto degli automezzi assegnati alla raccolta differenziata della frazione organica è il seguente: UTENZA N SERVIZI FREQUENZA AUTOMEZZI domestica 10 7/7 10 Autocompattatori a carico posteriore a tenuta stagna non domestica 2 7/7 2 Autocompattatori a carico posteriore a tenuta stagna raccolta differenziata Raccolta e trasporto ingombranti, rifiuti urbani pericolosi e scarti vegetali Il servizio di raccolta ingombranti a domicilio viene svolto da 2 squadre (1 operatore e 1 autista ognuna). PERSONALE FREQUENZA n. 2 autisti 6/7 n. 2 operatori Il servizio di raccolta dei RUP viene svolto da una squadra costituita da 1 autista. PERSONALE TURNO FREQUENZA n. 1 autista pomeridiano 1/7 Il servizio di raccolta degli scarti vegetali viene svolto da una squadra costituita da 1 operatore ed 1 autista. PERSONALE TURNO FREQUENZA n. 1 autista n. 1 operatore antimeridiano 6/7 Il servizio di raccolta a domicilio degli ingombranti viene svolto con l'ausilio di due mezzi: AUTOMEZZI FREQUENZA 2 autocarri con sponda idraulica 6/7 Il servizio di raccolta dei RUP viene svolto con l'ausilio di un furgone attrezzato, che monta un cassone chiuso in lamiera suddiviso in scomparti per il trasporto contemporaneo di diverse tipologie di rifiuti. AUTOMEZZI TURNO FREQUENZA furgone attrezzato pomeridiano 1/7 Il servizio di raccolta degli scarti vegetali viene svolto con l'ausilio di un autocarro dotato di trituratore. AUTOMEZZI TURNO FREQUENZA autocarro con trituratore antimeridiano 6/7 Carta dei Servizi edizione

13 lavaggio e disinfezione superfici Lavaggio superfici stradali Lavaggio aree mercatali Il personale necessario a garantire il corretto svolgimento del servizio di lavaggio e disinfezione dei contenitori è dimensionato come da tabella seguente: SERVIZIO FREQUENZA PERSONALE Lavaggio strade e mercati indicati nella tavola tecnica di riferimento 6/7 1 autista 1 operatore Lavaggio mercati indicati nella tavola tecnica di 7/7 2 autisti riferimento Lavaggio strade indicate nella tavola tecnica di riferimento con frequenza 6/7 da Maggio ad Ottobre 6/7 1 autista 1 operatore Lavaggio strade indicate nella tavola tecnica di riferimento con frequenza 3/7 da Novembre ad Aprile 3/7 1 autista 1 operatore Il quadro dei mezzi d opera deputati al servizio in questione è restituito nella tabella seguente. FREQUENZA TURNO AUTOMEZZI E ATTREZZATURE 6/7 Antimeridiano autocarro con attrezzatura lavastrade ad alta pressione e capacità di 6-8 mc 7/7 Pomeridiano autocarro con attrezzatura lavastrade ad alta pressione e capacità di 6-8 mc 6/7 Antimeridiano autocarri con attrezzatura lavastrade ad alta pressione e capacità di mc (periodo Maggio Ottobre) 3/7 Antimeridiano autocarri con attrezzatura lavastrade ad alta pressione e capacità di mc (periodo Novembre Aprile) servizi speciali aggiuntivi Servizio di gestione dei C.C.R. L apertura al pubblico dei Centri Comunali di Raccolta ubicati all interno del territorio comunale, all interno dei quali vengono depositati temporaneamente i rifiuti differenziati conferiti dalle utenze domestiche e non, avviene secondo lo schema seguente: MATTINA POMERIGGIO lunedì/sabato 9:00/12:30 15:00/18:30 Inverno domenica 9:00/12:30 - Estate lunedì/sabato 9:00/12:30 15:30/19:00 domenica 9:00/12:30 - servizi speciali aggiuntivi Pianificazione e controllo dei servizi in appalto Tale servizio viene effettuato da 3 coordinatori (pianificazione del servizio, gestione di emergenze, scostamenti dal servizio standard) e da 26 capisquadra (controllo diretto dei servizi espletati). servizi speciali aggiuntivi Raccolta differenziata della frazione lignea Il servizio consiste in una raccolta mirata, svolta con cadenza giornaliera per i mercati ed in base alle esigenze specifiche per le utenze private commerciali. Carta dei Servizi edizione

14 servizi speciali aggiuntivi Ritiro ingombranti a favore di soggetti svantaggiati La modalità standard di erogazione del servizio dei rifiuti ingombranti prevede che la raccolta venga effettuata a domicilio su prenotazione telefonica, rimanendo a carico dell utente la loro esposizione a bordo strada nel giorno fissato. Tale modalità può rappresentare un ostacolo per alcune categorie di utenti, per esempio soggetti portatori di handicap, persone anziane, persone sole, che hanno difficoltà oggettive a trasportare oggetti ingombranti e pesanti sino al bordo strada. Per questa fascia di utenza il servizio viene quindi eseguito presso l abitazione dell utente, anche se a un piano diverso dal piano strada o terreno, senza alcun aggravio di costo. servizi speciali aggiuntivi Raccolta siringhe abbandonate Tale servizio viene svolto giornalmente dagli operatori addetti allo spazzamento durante la loro attività quotidiana, grazie alle dotazioni individuali di cui sono forniti. Il materiale eventualmente raccolto viene consegnato alla locale ASP per essere smaltito in conformità con le disposizioni di legge vigenti. servizi speciali aggiuntivi Fornitura e posizionamento contenitori per utenze non domestiche Tale servizio viene effettuato presso le utenze non domestiche dalle squadre addette ai servizi di raccolta differenziata, che provvedono sia al posizionamento dei contenitori richiesti, forniti in comodato gratuito, sia l eventuale sostituzione in caso di danneggiamento degli stessi. Carta dei Servizi edizione

15 6.0 - GESTIONE DEI RIFIUTI POST RACCOLTA Tutti i rifiuti raccolti giornalmente sul territorio del Comune di Catania vengono destinati in modo diverso in base alla loro tipologia. Ecco dove vanno a finire i rifiuti che raccogliamo: organico Sicula Trasporti srl Contrada Volpe sn Catania letame Ofelia Ambiente srl Via G. Aurelio Costanzo Catania verde Ge.S.A.C. srl Contrada Volpe sn Catania carta e cartone W.E.M. srl Blocco Giancata (Zona Industriale) Catania ECOLIT srl Zona Artigianale Località Cugno, Camporotondo Etneo plastica (imballaggi) ECOLIT srl Zona Artigianale Località Cugno, Camporotondo Etneo Domus Ricycle srl STRADALE PRIMOSOLE N Catania Sicula Trasporti srl Via Francesco Gorgone Catania plastica (diversa dagli imballaggi) Sicula Trasporti srl Via Francesco Gorgone Catania Adige Ambiente srl Via Montecanale, 19/21 Polpenazze del Garda Brescia metalli (imballaggi) Domus Ricycle srl STRADALE PRIMOSOLE N Catania Ecological S.O. srl Via Nizzeti 194 Acicatena (CT) metalli (diversi dagli imballaggi) RO.FE.ME. srl Via De Lorenzo Catania vetro DOMUS RICYCLE srl STRADALE PRIMOSOLE N CATANIA Carta dei Servizi edizione

16 legno Sicula Trasporti srl Via Francesco Gorgone Catania FG srl Strada comunale San Todaro 20 Valcorrente Belpasso (CT) oli e grassi commestibili Meta Service Srl Via V. Monti 5 - S.G. La Punta (CT) ingombranti Sicula Trasporti srl Via Francesco Gorgone Catania FG srl Strada comunale San Todaro 20 Valcorrente Belpasso (CT) inerti Ge.S.A.C. srl Contrada Volpe sn Catania pneumatici MetalFerrosi Srl Contrada Torre Allegra Catania pile e batterie Sicilia Rottami srl V Strada Zona Industriale Catania RUP (toner, imballaggi t/f, farmaci) FG srl Strada comunale San Todaro 20 Valcorrente Belpasso (CT) ESA srl Strada Prov.Le Nicolosi-Ragalna C.Da Nevoli EKOP soc. coop. arl Stradale Provinciale 14 n. 73, Piano Tavola Belpasso apparecchi elettrici ed elettronici (RAEE) FG srl Strada comunale San Todaro 20 Valcorrente Belpasso (CT) residuo indifferenziato Sicula Trasporti srl Contrada Grotte San Giorgio Catania Carta dei Servizi edizione

17 7.0 - DIRITTI E DOVERI DEI CITTADINI diritti Con la Carta dei Servizi, IPI e Oikos assumono precisi impegni nei confronti dei cittadini sulla bas e di quanto previsto nel Contratto di Servizio con il Comune di Catania. Per questo, in caso di responsabilità attribuibili alle aziende, IPI e Oikos s impegnano ad erogare prestazioni straordinarie a titolo di risarcimento per i mancati servizi, assicurando la semplicità e la tempestività delle procedure. IPI e Oikos s impegnano comunque, nel caso di evidenti mancanze nell espletamento del servizio, a fornire autonomamente eventuali servizi supplementari ai cittadini. A titolo esemplificativo sono di seguito elencate alcune prestazioni di indennizzo che IPI e Oikos s impegnano ad erogare di concerto con l Amministrazione comunale: Lavaggio straordinario delle strade. Diserbo straordinario. Interventi complementari (disinfezione, disinfestazioni, derattizzazione, rimozioni scritte vandaliche). Integrazione del numero di cestini gettacarte. doveri Una città pulita e ordinata è la legittima aspirazione di ogni cittadino. La pulizia di strade, piazze e spazi verdi è una componente fondamentale per una buona vivibilità, nonché il biglietto da visita con cui una città si presenta ai turisti. È impensabile, però, trasformare queste aspirazioni nella realtà quotidiana senza la collaborazione di tutti, compresi coloro che arrivano a Catania per lavorare, studiare o visitarla. A questo scopo si rammentano alcune norme da seguire scrupolosamente per garantire a tutti una città più bella e una migliore qualità della vita: Buttare i rifiuti nei cassonetti solo nella fascia oraria indicata dall Ordinanza del Sindaco (ciascun cassonetto riporta un adesivo con l orario di deposito). Non parcheggiare la macchina davanti a cassonetti e campane. Rispettare i divieti di sosta in occasione dei servizi di pulizia caditoie e spazzamento meccanizzato delle strade. Differenziare i rifiuti mettendoli negli apposti contenitori secondo le istruzioni contenute nel kit utente. Non abbandonare in strada i rifiuti ingombranti e le apparecchiature elettriche ed elettroniche, ma prenotare il servizio di ritiro gratuito a domicilio tramite il numero verde o il sito Carta dei Servizi edizione

18 8.0 - RIFERIMENTI E NUMERI UTILI Per richiedere servizi specifici, come ad esempio il ritiro ingombranti a domicilio, e per inoltrare reclami e/o suggerimenti si possono utilizzare gli appositi moduli elettronici disponibili sul portale web oppure contattare il numero verde attivo dal lunedì al sabato dalle 9:00 alle 13:00 e dalle 15:30 alle 17:00 Per eventuali contatti diretti con le aziende si possono utilizzare i riferimenti seguenti. IPI srl - Sede Operativa di Catania Via G. Agnelli 8 Z.I Catania Oikos spa Via Verdi n.44 B C.da Tiritì Motta S. Anastasia (CT) 095/ / Carta dei Servizi edizione

19 9.0 - ELENCO DEI PUNTI DI RACCOLTA Di seguito si riporta l elenco completo delle postazioni di raccolta distribuite sul territorio servito da IPI srl e Oikos spa, individuate in base all indirizzo di riferimento (lo 0 indica una postazione non attribuibile ad alcun numero civico). L elenco è in ordine alfabetico, allo scopo di consentire una più agevole consultazione. VIA CORSO AMEDEO DUCA D AOSTA 0 CORSO AMEDEO DUCA D AOSTA 0 CORSO AMEDEO DUCA D AOSTA 0 CORSO AMEDEO DUCA D AOSTA 0 CORSO AMEDEO DUCA D AOSTA 0 CORSO DEI MILLE 0 CORSO DEI MILLE 0 CORSO DEI MILLE 0 CORSO INDIPENDENZA 0 CORSO INDIPENDENZA 0 CORSO INDIPENDENZA 0 CORSO INDIPENDENZA 0 CORSO INDIPENDENZA 0 CORSO INDIPENDENZA 0 CORSO INDIPENDENZA 0 CORSO INDIPENDENZA 0 CORSO INDIPENDENZA 0 CORSO INDIPENDENZA 0 CORSO INDIPENDENZA 0 CORSO INDIPENDENZA 5 CORSO INDIPENDENZA 32 CORSO INDIPENDENZA 53 CORSO INDIPENDENZA 70 CORSO INDIPENDENZA 125 CORSO INDIPENDENZA 280 CORSO IV NOVEMBRE 0 CORSO IV NOVEMBRE 0 CORSO IV NOVEMBRE 0 CORSO IV NOVEMBRE 0 CORSO IV NOVEMBRE 0 CORSO IV NOVEMBRE 0 CORTILE DOBERDÒ 0 LARGO ALBERTO FAVARA 0 LARGO BERNINI 0 LARGO BORDIGHERA ANGOLO VIA CAGLIARI 0 LARGO BORDIGHERA DI FRONTE CIV LARGO DE AMICIS 103 LARGO DE AMICIS 103 LARGO DELL'ODEON 0 LARGO FILIPPO RACITI 1 LARGO LILIBEO 0 LARGO TAORMINA 12 OSPEDALE GARIBALDI 0 PIAZZA AMERIGO VESPUCCI 0 PIAZZA ANGELO MAJORANA 0 PIAZZA ANNIBALE RICCÒ 0 PIAZZA ANTONINO GANDOLFO 16 PIAZZA CAVOUR 6 PIAZZA CAVOUR 36 PIAZZA DANTE 0 PIAZZA DANTE 0 PIAZZA DANTE 0 PIAZZA DEI MARTIRI 0 PIAZZA DEI MARTIRI 0 Carta dei Servizi edizione

20 PIAZZA DEL BEATO ANGELICO 0 PIAZZA DEL CARMELO 0 PIAZZA DEL RISORGIMENTO 0 PIAZZA DEL RISORGIMENTO 0 PIAZZA DEL TRICOLORE 0 PIAZZA DUCA DI CAMASTRA 21 PIAZZA DUCA DI GENOVA 0 PIAZZA EROI D'UNGHERIA 0 PIAZZA EUROPA 0 PIAZZA FEDERICO DI SVEVIA 0 PIAZZA FEDERICO DI SVEVIA 15 PIAZZA FEDERICO DI SVEVIA 36 PIAZZA FEDERICO DI SVEVIA 43 PIAZZA GHANDI 7 PIAZZA IGNAZIO ROBERTO 0 PIAZZA MANCINI BATTAGLIA 0 PIAZZA MARATONA 20 PIAZZA MARAVIGNA 0 PIAZZA MARIA MONTESSORI 0 PIAZZA MARIA MONTESSORI 0 PIAZZA MERCATO (MONTEPÒ) 1 PIAZZA MERCATO (MONTEPÒ) 23 PIAZZA MONTE PO 0 PIAZZA MONTE PO 0 PIAZZA NETTUNO 0 PIAZZA PALESTRO 0 PIAZZA PALESTRO 0 PIAZZA PAOLO BORSELLINO 0 PIAZZA PAPA GIOVANNI XXIII 0 PIAZZA PAPA GIOVANNI XXIII 0 PIAZZA PEPPINO SAPIENZA 0 PIAZZA PIETRO LUPO 22 PIAZZA ROMA 10 PIAZZA SACRA FAMIGLIA 23 PIAZZA SAN CRISTOFARO 0 PIAZZA SAN DOMENICO 0 PIAZZA SAN MATTEO 1 PIAZZA SANTA MARIA AUSILIATRICE 13 PIAZZA SANTA MARIA DI GESÙ 4 PIAZZA SANTA MARIA DI GESÙ 20 PIAZZA STAZIONE ACQUICELLA 0 PIAZZA VICERÈ 0 PIAZZA VICERÈ 0 PIAZZA VINCENZO LANZA 2 PIAZZA VINCENZO LANZA 16 PIAZZALE ASIA 0 PIAZZALE EBE 0 SECONDA TRAVERSA STRADALE CARDINALE 0 SECONDA TRAVERSA STRADALE CARDINALE 0 STRADA BOSCHETTO PLAIA 0 STRADA BOSCHETTO PLAIA 0 STRADA BOSCHETTO PLAIA 0 STRADA BOSCHETTO PLAYA - STRADALE CRAVONE 0 STRADALE CRAVONE 0 STRADALE CRAVONE 0 STRADALE CRAVONE 0 STRADALE CRAVONE 0 STRADALE CRAVONE 150 STRADALE GELSO BIANCO 0 Carta dei Servizi edizione

PROGETTO INTERVENTI STRAORDINARI

PROGETTO INTERVENTI STRAORDINARI MICROAREE PER ZONE Via R. Sanzio - P.zza Michelangelo - Via Imperia - Via Oliveto 28/10/2008 Scammacca (da Via Imperia a Via Sassari) 28/10/2008 P.zza Lanza - Via Ipogeo - Via Muscatello - Via G. Macchi

Dettagli

La Carta dei Servizi

La Carta dei Servizi La Carta dei Servizi - Allegato B - DETTAGLIO SULLE STRUTTURE E I SERVIZI FORNITI Le principali attività garantite da ACEA sono: la raccolta stradale per eco-punti; le raccolte domiciliari; il lavaggio

Dettagli

COMUNE SANTA CROCE CAMERINA (RG) 3 Dipartimento Assetto del Territorio Via Alberto Moravia n.15

COMUNE SANTA CROCE CAMERINA (RG) 3 Dipartimento Assetto del Territorio Via Alberto Moravia n.15 OGGETTO: GESTIONE SERVIZI DI IGIENE AMBIENTALE PER MESI SEI RELAZIONE - QUADRO ECONOMICO - PLANIMETRIA; Premesso che il Comune di Santa Croce Camerina con deliberazione di Giunta Comunale n. 07 del 13/02/2015

Dettagli

COMUNE DI CALTAGIRONE SERVIZIO ECOLOGIA PROGETTO TECNICO

COMUNE DI CALTAGIRONE SERVIZIO ECOLOGIA PROGETTO TECNICO COMUNE DI CALTAGIRONE SERVIZIO ECOLOGIA PROGETTO TECNICO ELENCO DEI SERVIZI 1. RACCOLTA E TRASPORTO RIFIUTI 2. RACCOLTA E TRASPORTO DEI RIFIUTI RESIDUALI 3. RACCOLTA STRADALE E TRASPORTO VETRO 4. RACCOLTA

Dettagli

La Carta dei Servizi è un documento

La Carta dei Servizi è un documento I PRINCIPI FONDAMENTALI Nell erogazione propri servizi AMA rispetta i seguenti principi conformi alla direttiva Ciampi del 27 gennaio 994: EGUAGLIANZA E IMPARZIALITÀ Garantire la parità di trattamento

Dettagli

DESCRIZIONE LINEE E CODICE FERMATE

DESCRIZIONE LINEE E CODICE FERMATE FERROVIA CIRCUMETNEA - CATANIA - AUTOLINEE DESCRIZIONE LINEE E CODICE FERMATE QUANDO PASSA IL PROSSIMO AUTOBUS? Utilizza il servizio "TEMPO REALE BUS FCE" Randazzo Linguaglossa Catania - Via Autostrada

Dettagli

SERVIZI COMUNALI INTEGRATI R.S.U. SpA - ATO PA1 PREMESSA

SERVIZI COMUNALI INTEGRATI R.S.U. SpA - ATO PA1 PREMESSA CARTA dei SERVIZI SERVIZI COMUNALI INTEGRATI R.S.U. SpA - ATO PA1 CARTA dei SERVIZI PREMESSA La Carta del Servizio Igiene Ambientale è un documento di garanzia della qualità del servizio fornito al Cittadino,

Dettagli

C O M U N E D I V O L L A

C O M U N E D I V O L L A C O M U N E D I V O L L A P R O V I N C I A D I N A P O L I - IV SETTORE - Appalto: per il Servizio di spazzamento e raccolta differenziata integrata con il sistema porta a porta Piano industriale per

Dettagli

RELAZIONE TECNICA SERVIZIO DI RACCOLTA. Il Tecnico Ing. Pierangelo Sanfilippo

RELAZIONE TECNICA SERVIZIO DI RACCOLTA. Il Tecnico Ing. Pierangelo Sanfilippo RELAZIONE TECNICA SERVIZIO DI RACCOLTA Il Tecnico Ing. Pierangelo Sanfilippo 1 Servizi in appalto I servizi oggetto dell appalto consistono nell espletamento, da parte dell appaltatore, secondo le modalità

Dettagli

SERVIZIO DI IGIENE URBANA NELLA CITTA DI BRA (RACCOLTA RIFIUTI E NETTEZZA URBANA) ALLEGATO 1 Modalità di espletamento dei servizi e Prezziario

SERVIZIO DI IGIENE URBANA NELLA CITTA DI BRA (RACCOLTA RIFIUTI E NETTEZZA URBANA) ALLEGATO 1 Modalità di espletamento dei servizi e Prezziario SERVIZIO DI IGIENE URBANA NELLA CITTA DI BRA (RACCOLTA RIFIUTI E NETTEZZA URBANA) ALLEGATO 1 Modalità di espletamento dei servizi e Prezziario SPECIFICA TECNICA SERVIZIO S1: Raccolta domiciliare e trasporto

Dettagli

Comune di Agrigento. Carta dei servizi

Comune di Agrigento. Carta dei servizi sede legale: piazza Pirandello,1 92100 Agrigento uffici: piazza Trinacria zona industriale 92021 Aragona tel. 0922 441956 - fax 0922 591705 email gesaag2@virgilio.it Comune di Agrigento Carta dei servizi

Dettagli

SERVIZIO DI IGIENE URBANA PER I COMUNI SOCI

SERVIZIO DI IGIENE URBANA PER I COMUNI SOCI GE.S.IDR.A. S.p.A. Gestione Servizi Idrici Ambientali Via Lazio sn 24055 Cologno al Serio (Bg) Tel. 035 4872331 - Fax 035 4819691 e-mail: protocollo@gesidra.it SERVIZIO DI IGIENE URBANA PER I COMUNI SOCI

Dettagli

Carta dei servizi. Raccolta e smaltimento dei rifiuti e igiene urbana. Comune di Pradalunga. Comune di Ranica. Comune di Nembro

Carta dei servizi. Raccolta e smaltimento dei rifiuti e igiene urbana. Comune di Pradalunga. Comune di Ranica. Comune di Nembro Carta dei servizi Raccolta e smaltimento dei rifiuti e igiene urbana Comune di Nembro Comune di Ranica Comune di Pradalunga Comune di Alzano Lombardo che cos è la carta dei servizi La Carta dei Servizi

Dettagli

di cui prezzo unitario al netto del personale soggetto a ribasso 30,34 /km 69,66 /km 4,00 /km 8,00 /km

di cui prezzo unitario al netto del personale soggetto a ribasso 30,34 /km 69,66 /km 4,00 /km 8,00 /km Affidamento del Servizio di Raccolta e Trasporto dei Rifiuti Solidi Urbani e Rifiuti Assimilati da avviare a smaltimento/recupero, Raccolta Differenziata, Nettezza urbana e di ulteriori Servizi Accessori

Dettagli

SCHEDA TECNICA N 11 GRAVELLONA TOCE. RACCOLTA DIFFERENZIATA RIFIUTI URBANI con PORTA a PORTA SACCO STANDARD Art. 2 Capitolato

SCHEDA TECNICA N 11 GRAVELLONA TOCE. RACCOLTA DIFFERENZIATA RIFIUTI URBANI con PORTA a PORTA SACCO STANDARD Art. 2 Capitolato GRAVELLONA TOCE RACCOLTA DIFFERENZIATA RIFIUTI URBANI con PORTA a PORTA SACCO STANDARD Art. 2 Capitolato Servizio di raccolta C.E.R. Utenze Stagionalità Frequenza del servizio Modalità di Conferimento

Dettagli

Servizio IGIENE AMBIENTALE CARTA DELLA QUALITA DI SERVIZI AMBIENTALI

Servizio IGIENE AMBIENTALE CARTA DELLA QUALITA DI SERVIZI AMBIENTALI Servizio IGIENE AMBIENTALE CARTA DELLA QUALITA DI SERVIZI AMBIENTALI Edizione N.3 Luglio 2008 INDICE PREMESSA pag. 3 PRESENTAZIONE DELL AZIENDA pag. 3 MINI DIZIONARIO DEI TERMINI AZIENDALI pag. 3 PRINCIPI

Dettagli

Feriale Invernale Dal 19 Settembre 2015

Feriale Invernale Dal 19 Settembre 2015 Circolare: 1-4 Stazione C.le - Cavour - A. Moro Stazione C.le 1 05:30 06:00 06:30 07:00 07:50 08:40 09:30 10:20 11:10 12:00 12:50 13:40 14:30 15:20 16:10 17:00 17:50 18:40 19:30 1 20:20 21:05 21:50 22:25#

Dettagli

APPALTO PER LA GESTIONE INTEGRATA DEI SERVIZI DI IGIENE URBANA E COMPLEMENTARI

APPALTO PER LA GESTIONE INTEGRATA DEI SERVIZI DI IGIENE URBANA E COMPLEMENTARI COMUNE DI SENNORI PROVINCIA DI SASSARI APPALTO PER LA GESTIONE INTEGRATA DEI SERVIZI DI IGIENE URBANA E COMPLEMENTARI ANALISI ECONOMICA Responsabile dell Area Tecnica Dott. Ing. Pier Giovanni Melis Il

Dettagli

ROSIGNANO ENERGIA AMBIENTE spa

ROSIGNANO ENERGIA AMBIENTE spa ROSIGNANO ENERGIA AMBIENTE spa REA IMPIANTI srl Relatore: Dott. Massimiliano Monti GESTIONE DEI RIFIUTI: ASPETTI TECNICI ECONOMICI E FINANZIARI SISTEMI DI RACCOLTA Con mezzo automatizzato-monoperatore

Dettagli

Festivo Invernale Dal 18 Ottobre 2015

Festivo Invernale Dal 18 Ottobre 2015 Circolare: 144 P.zza Cavour - Largo M. Di Fatima P.zza Cavour 1 06:10 07:00 07:50 08:40 09:30 10:20 11:10 12:00 12:50 13:40 14:30 15:20 16:10 17:00 17:50 18:40 19:30 20:20 21:10 1 22:00 22:40# Percorso:

Dettagli

SERVIZIO EDILIZIA PRIVATA E AMBIENTE

SERVIZIO EDILIZIA PRIVATA E AMBIENTE Ordinanza n. 755 del 12 novembre 2013 Oggetto: DIVIETO DI ABBANDONO RIFIUTI E MATERIALI IL SINDACO VISTO D.Lgs 03/04/06 n. 152 e s.m.i. Norme in materia ambientale ed in particolare: - l articolo 178 ove

Dettagli

Sede legale Centro di Stoccaggio: 72017 Ostuni (BR) Strada Comunale Sansone Monticelli (Z.I.)

Sede legale Centro di Stoccaggio: 72017 Ostuni (BR) Strada Comunale Sansone Monticelli (Z.I.) Sede legale Centro di Stoccaggio: 72017 Ostuni (BR) Strada Comunale Sansone Monticelli (Z.I.) P. IVA 01684690744 Tel. 0831.340000 Fax 0831.305977 WEB: www.ecoimpresa.it E MAIL: info@ecoimpresa.it PEC:

Dettagli

1. Presentazione della società. 2. Perché una carta dei servizi 3. PRINCIPI FONDAMENTALI. Validità della carta

1. Presentazione della società. 2. Perché una carta dei servizi 3. PRINCIPI FONDAMENTALI. Validità della carta ! "! 1. Presentazione della società Cisterna Ambiente è l azienda partecipata dal Comune di Cisterna di Latina che gestisce nel territorio comunale i servizi ambientali e cioè la pulizia della città, la

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA ALLEGATO A alla Delibera del Consiglio Comunale n. 37 del 28/12/2015 COMUNE DI SCORRANO. (Provincia di Lecce) REGOLAMENTO COMUNALE PER LA RACCOLTA DIFFERENZIATA INDICE Art. 1 Oggetto Art. 2 Eguaglianza

Dettagli

Progetto Comunale di Sintesi AREA AR Valdichiana Aretina

Progetto Comunale di Sintesi AREA AR Valdichiana Aretina Progetto Comunale di Sintesi AREA AR Valdichiana Aretina COMUNE DI CASTIGLION FIORENTINO Anno 2014 Data 14/04/2014 Predisposta ai sensi del Documento B.1 Progettazione esecutiva Gestore Unico AREA AR Valdichiana

Dettagli

A) Costo per la raccolta/trasporto : 45,00 per impegno fino ad un ora. utilizzando Fiat Daily o simili, oltre l ora si conteggiano frazioni a 45,00 /

A) Costo per la raccolta/trasporto : 45,00 per impegno fino ad un ora. utilizzando Fiat Daily o simili, oltre l ora si conteggiano frazioni a 45,00 / TARIFFARIO GESTIONE DEI RIFIUTI SPECIALI E URBANI ASSIMILATI E ALTRE PRESTAZIONI DEL SERVIZIO IGIENE URBANA ( delibera CdA n. 68 del 27/06/2013) ALLEGATO 1. : TARIFFARIO PER RACCOLTA/TRASPORTO/ SMALTIMENTO/RECUPERO

Dettagli

SCHEDA TECNICA N 06 CANNERO. RACCOLTA DIFFERENZIATA RIFIUTI URBANI con PORTA a PORTA TRADIZIONALE Art. 2 Capitolato

SCHEDA TECNICA N 06 CANNERO. RACCOLTA DIFFERENZIATA RIFIUTI URBANI con PORTA a PORTA TRADIZIONALE Art. 2 Capitolato CANNERO RACCOLTA DIFFERENZIATA RIFIUTI URBANI con PORTA a PORTA TRADIZIONALE Art. 2 Capitolato Presso le frazioni di DONEGO ed OGGIO, il servizio si svolge con la metodologia a CASSONETTI STRADALI Servizio

Dettagli

Comune Ragione sociale e sede impianto NOTE NOTE

Comune Ragione sociale e sede impianto NOTE NOTE ELENCO IMPIANTI AUTORIZZATI IN PROCEDURA ORDINARIA, ARTT. 208-210 D.lgs 152/06 Comune Ragione sociale e sede impianto NOTE NOTE Pedara Aliotta M. Rita, via Teocrito n. 68 *ord. Comm. N. 257 del 24/05/2007

Dettagli

R E G O L A M E N T O PER LA GESTIONE E L USO DEL CENTRO DI RACCOLTA DEI RIFIUTI DIFFERENZIATI URBANI

R E G O L A M E N T O PER LA GESTIONE E L USO DEL CENTRO DI RACCOLTA DEI RIFIUTI DIFFERENZIATI URBANI R E G O L A M E N T O PER LA GESTIONE E L USO DEL CENTRO DI RACCOLTA DEI RIFIUTI DIFFERENZIATI URBANI (Approvato con delibera di C.c. n. 24 del 31.03.2010 modificato con delibera di C.c. n. 29 del 31.05.2012)

Dettagli

Carta dei Servizi di Igiene Urbana

Carta dei Servizi di Igiene Urbana Carta dei Servizi di Igiene Urbana LATINA AMBIENTE S.p.A. Carta dei Servizi di Igiene Urbana INDICE Premessa...2 Articolo 1 Riferimenti normativi...3 Articolo 2 Profilo Aziendale...4 Articolo 3 Principi

Dettagli

ELENCO PREZZI UNITARI

ELENCO PREZZI UNITARI Appalto servizi di igiene urbana ELENCO PREZZI UNITARI COMUNE DI TRIUGGIO Appendice A al capitolato A) MANO D OPERA Art. 1 Art. 2 Art. 3 Art. 4 Art. 5 Art. 6 Operaio specializzato 4 Liv. Autista Operaio

Dettagli

REGIONE PIEMONTE. Comune di Biella. Provincia di Biella PIANO FINANZIARIO TARIFFA RIFIUTI ANNO 2015

REGIONE PIEMONTE. Comune di Biella. Provincia di Biella PIANO FINANZIARIO TARIFFA RIFIUTI ANNO 2015 REGIONE PIEMONTE Comune di Biella Provincia di Biella PIANO FINANZIARIO TARIFFA RIFIUTI ANNO 2015 DECRETO LEGISLATIVO 5 FEBBRAIO 1997 ART. 49 D.P.R. 27 APRILE 1999 N. 158 D. LGS. 4 APRILE 2006 N. 152 ART.

Dettagli

I RIFIUTI A CATANIA COSTI PER LA COLLETTIVITA', PENALI NON RISCOSSE, TOTALE MANCANZA DI TRASPARENZA

I RIFIUTI A CATANIA COSTI PER LA COLLETTIVITA', PENALI NON RISCOSSE, TOTALE MANCANZA DI TRASPARENZA I RIFIUTI A CATANIA COSTI PER LA COLLETTIVITA', PENALI NON RISCOSSE, TOTALE MANCANZA DI TRASPARENZA Appalto affidato all'associazione temporanea d'impresa IPI-OIKOS per gli anni 2011-2016. Costo complessivo:

Dettagli

COMUNE DI ISOLA DEL LIRI REGOLAMENTO PER IL CENTRO COMUNALE PER LA RACCOLTA DIFFERENZIATA

COMUNE DI ISOLA DEL LIRI REGOLAMENTO PER IL CENTRO COMUNALE PER LA RACCOLTA DIFFERENZIATA COMUNE DI ISOLA DEL LIRI REGOLAMENTO PER IL CENTRO COMUNALE PER LA RACCOLTA DIFFERENZIATA Testo emendato ed approvato con deliberazione C.C. n.8 del 27.03.2012 INDICE TITOLO 1 DISPOSIZIONI GENERALI ART.

Dettagli

Comune di Eboli. ORDINANZA n. 57 del 05/03/2013 Rub. N. Prot. n. 8776

Comune di Eboli. ORDINANZA n. 57 del 05/03/2013 Rub. N. Prot. n. 8776 ORDINANZA n. 57 del 05/03/2013 Rub. N. Prot. n. 8776 Obbligo di conferire in modo differenziato i rifiuti urbani ed assimilati al pubblico servizio di raccolta nel centro cittadino e nei nuclei periferici-

Dettagli

Comune di Recanati. AREA GESTIONE RISORSE Servizio Nettezza Urbana SERVIZIO NETTEZZA URBANA DEL COMUNE DI RECANATI

Comune di Recanati. AREA GESTIONE RISORSE Servizio Nettezza Urbana SERVIZIO NETTEZZA URBANA DEL COMUNE DI RECANATI SERVIZIO NETTEZZA URBANA DEL COMUNE DI RECANATI Il Comune di Recanati è aderente al CO.SMA.RI. Consorzio Obbligatorio Smaltimento Rifiuti di Tolentino, costituito ai sensi e per gli effetti dell art.25

Dettagli

CITTÀ DI RAGUSA SETTORE VIII. www.comune.ragusa.it. ORDINANZA N. 275 R.O.S. del 06/02/2012. Oggetto: Regolamentazione servizio integrato dei rifiuti.

CITTÀ DI RAGUSA SETTORE VIII. www.comune.ragusa.it. ORDINANZA N. 275 R.O.S. del 06/02/2012. Oggetto: Regolamentazione servizio integrato dei rifiuti. CITTÀ DI RAGUSA www.comune.ragusa.it SETTORE VIII Ambiente, Energia, Protezione Civile Via Mario Spadola, 56 Pal. Ex Consorzio Agrario - Tel. 0932 676436 Fax 0932 676438 - E-mail giulio.lettica@comune.ragusa.gov.it

Dettagli

COMUNE DI TORTOLI Provincia dell Ogliastra Ufficio del Sindaco

COMUNE DI TORTOLI Provincia dell Ogliastra Ufficio del Sindaco COMUNE DI TORTOLI Provincia dell Ogliastra Ufficio del Sindaco Ordinanza n. 46 del 27 Maggio 2013 Oggetto: Modalità di gestione e conferimento Rifiuti Solidi Urbani.- IL SINDACO (In qualità di Autorità

Dettagli

RELAZIONE TECNICO FINANZIARIA (2013-2016)

RELAZIONE TECNICO FINANZIARIA (2013-2016) COMUNE DI SANTA MARIA A VICO PROVINCIA DI CASERTA Piazza Roma Tel. 0823/759511-0823/759520 0823/759521 0823/759522 Fax 0823/759520 0823/759517 C.F.80004570612 Partita I.V.A.01299510618 Sito Internet www.comune.santa-maria-a-vico.ce.it

Dettagli

ELABORATO 2 - UTILIZZO DI BENI, STRUTTURE E SERVIZI DI TERZI

ELABORATO 2 - UTILIZZO DI BENI, STRUTTURE E SERVIZI DI TERZI 2 ELABORATO 2 - UTILIZZO DI BENI, STRUTTURE E SERVIZI DI TERZI 2.1 PREMESSA... 3 2.2 SMALTIMENTO RIFIUTI URBANI NON DIFFERENZIATI... 3 2.3 RACCOLTA, SELEZIONE E RECUPERO MULTIMATERIALE... 4 2.4 RACCOLTA,

Dettagli

OSNAGO. ------------------------------------------------------------------------ Addì. del mese di dell'anno 2010 ( /.../2010)

OSNAGO. ------------------------------------------------------------------------ Addì. del mese di dell'anno 2010 ( /.../2010) CONVENZIONE PER LA GESTIONE DEL CENTRO DI RACCOLTA COMUNALE PER LA RACCOLTA DIFFERENZIATA DEI RIFIUTI AL SERVIZIO DEL COMUNE DI CERNUSCO LOMBARDONE E OSNAGO. ------------------------------------------------------------------------

Dettagli

CERNUSCO LOMBARDONE E OSNAGO.---------------------------- Addì. del mese di dell'anno 2009 ( /.../2009)

CERNUSCO LOMBARDONE E OSNAGO.---------------------------- Addì. del mese di dell'anno 2009 ( /.../2009) CONVENZIONE PER LA GESTIONE DELL AREA ATTREZZATA PER LA RACCOLTA DIFFERENZIATA DEI RIFIUTI AL SERVIZIO DEI COMUNI DI CERNUSCO LOMBARDONE E OSNAGO.---------------------------- Addì. del mese di dell'anno

Dettagli

ALZANO LOMBARDO - Abitanti al 31.12.2014: 13632

ALZANO LOMBARDO - Abitanti al 31.12.2014: 13632 ALZANO LOMBARDO - Abitanti al 31.12.2014: 13632 Tabella B1/a Servizi a base di gara - Raccolte domiciliari e igiene urbana Costo unitario Unità di misura Quantità Unità di misura Costo totale annuo Costo

Dettagli

Kalat Ambiente S.p.A. Società d'ambito per la gestione integrata dei rifiuti

Kalat Ambiente S.p.A. Società d'ambito per la gestione integrata dei rifiuti Kalat Ambiente S.p.A. Società d'ambito per la gestione integrata dei rifiuti Capitolato Speciale d'appalto per il Servizio di Igiene Urbana nel Comune di Mineo CCT) Allegati:... Progetto tecnico - Prezziario

Dettagli

Allegato alla Delibera Di C. C. n. 41del 23/12/2008 REGOLAMENTO D USO DELLE PIAZZOLE ECOLOGICHE

Allegato alla Delibera Di C. C. n. 41del 23/12/2008 REGOLAMENTO D USO DELLE PIAZZOLE ECOLOGICHE Allegato alla Delibera Di C. C. n. 41del 23/12/2008 REGOLAMENTO D USO DELLE PIAZZOLE ECOLOGICHE Art. n.1 Definizione e Campo di Applicazione. Le piazzole ecologiche o ecopiazzole sono aree attrezzate destinate

Dettagli

Allegato C2 da copiare su carta intestata

Allegato C2 da copiare su carta intestata Spett. Comuni Associati di Bogliasco, Pieve Ligure e Sori Via Mazzini, 122 16031 Bogliasco GE Oggetto: procedura aperta per l affidamento dell appalto dei servizi di raccolta e trasporto dei rifiuti urbani,

Dettagli

PROGETTO TECNICO GESTIONE DEL SERVIZIO DI IGIENE URBANA DEL COMUNE DI RAMACCA

PROGETTO TECNICO GESTIONE DEL SERVIZIO DI IGIENE URBANA DEL COMUNE DI RAMACCA ANNESSO 1 PROGETTO TECNICO GESTIONE DEL SERVIZIO DI IGIENE URBANA DEL COMUNE DI RAMACCA 1 PREMESSA.. pag 3 1. ELENCO DEI SERVIZI.. pag 9 2. RACCOLTA E TRASPORTO RIFIUTI. pag 10 2.1 RACCOLTA E TRASPORTO

Dettagli

Comune di SAN DONATO MILANESE Provincia di Milano Via C. Battisti 2-20097 San Donato Milanese (Mi)

Comune di SAN DONATO MILANESE Provincia di Milano Via C. Battisti 2-20097 San Donato Milanese (Mi) Comune di SAN DONATO MILANESE Provincia di Milano Via C. Battisti 2-20097 San Donato Milanese (Mi) Area Gestione Territorio Ambiente e Attività Produttive DISCIPLINARE DI GESTIONE DELLA PIATTAFORMA ECOLOGICA

Dettagli

COMUNE DI CASORATE PRIMO

COMUNE DI CASORATE PRIMO COMUNE DI CASORATE PRIMO Provincia di Pavia ************************************ PIATTAFORMA ECOLOGICA DI VIA MARCO BIAGI ************************************ REGOLAMENTO Approvato con Deliberazione di

Dettagli

ISOLA ECOLOGICA ARECHI Regolamento di gestione

ISOLA ECOLOGICA ARECHI Regolamento di gestione ISOLA ECOLOGICA ARECHI Regolamento di gestione 1 ART. 1) OGGETTO Il presente Regolamento disciplina l organizzazione e la gestione dell Isola ecologica comunale denominata Arechi. In particolare il presente

Dettagli

COMUNE di MALAGNINO PROVINCIA DI CREMONA

COMUNE di MALAGNINO PROVINCIA DI CREMONA COMUNE di MALAGNINO PROVINCIA DI CREMONA REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DELLA PIAZZOLA ECOLOGICA ATTREZZATA NORME DI ACCESSO E FUNZIONAMENTO Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n.

Dettagli

A.Am.P.S. S.p.A. Via dell artigianato 39b 57121 - Livorno

A.Am.P.S. S.p.A. Via dell artigianato 39b 57121 - Livorno A.Am.P.S. S.p.A. Via dell artigianato 39b 57121 - Livorno RELAZIONE TECNICO ILLUSTRATIVA PER IL SERVIZIO di spazzamento manuale, meccanizzato, diserbo, rimozione foglie, pulizia spiagge e servizi opzionali

Dettagli

Piano di Intervento ex art. 5, comma 2 ter, della L.R. Sicilia n. 09/2010

Piano di Intervento ex art. 5, comma 2 ter, della L.R. Sicilia n. 09/2010 S.R.R. PALERMO PROVINCIA OVEST A.R.O DEL COMUNE DI LERCARA FRIDDI Piano di Intervento ex art. 5, comma 2 ter, della L.R. Sicilia n. 09/2010 ANALISI DEI SERVIZI DI IGIENE URBANA CARTA DEI SERVIZI LERCARA

Dettagli

Comune di Adrano (Provincia di Catania) IV A.F. / 3 servizio - Ambiente e verde

Comune di Adrano (Provincia di Catania) IV A.F. / 3 servizio - Ambiente e verde Comune di Adrano (Provincia di Catania) IV A.F. / 3 servizio - Ambiente e verde COPIA Determina 4 a A.F. /3 Serv. n. 6 del 31/03/2010 Registro Generale n. 320 del 31/03/2010 Oggetto: Centro di Raccolta

Dettagli

LA CARTA DEI DIRITTI DEL CITTADINO - UTENTE

LA CARTA DEI DIRITTI DEL CITTADINO - UTENTE S.p.a (All. C alla deliberazione C.C. n. 17/2005) LA CARTA DEI DIRITTI DEL CITTADINO - UTENTE PREMESSA C I S s.p.a. è la società che gestisce i servizi di igiene urbana per conto dei Comuni soci, attuando

Dettagli

Isola Ecologica FILICHITO

Isola Ecologica FILICHITO COMUNE DI CASALNUOVO DI NAPOLI - Provincia di Napoli - Isola Ecologica FILICHITO - Regolamento di Gestione - 1 ART. 1) - OGGETTO Il presente Regolamento disciplina l organizzazione e la gestione dell Isola

Dettagli

GESTIONE DEL CENTRO DI RACCOLTA DIFFERENZIATA DEI RIFIUTI SOLIDI URBANI ED ASSIMILABILI AGLI URBANI.

GESTIONE DEL CENTRO DI RACCOLTA DIFFERENZIATA DEI RIFIUTI SOLIDI URBANI ED ASSIMILABILI AGLI URBANI. COMUNE DI ROBBIATE Provincia di Lecco GESTIONE DEL CENTRO DI RACCOLTA DIFFERENZIATA DEI RIFIUTI SOLIDI URBANI ED ASSIMILABILI AGLI URBANI. Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n 53 del 23/12/2015

Dettagli

S.R.R. PALERMO PROVINCIA OVEST A.R.O DEL COMUNE DI LERCARA FRIDDI ANALISI DEI SERVIZI DI IGIENE URBANA

S.R.R. PALERMO PROVINCIA OVEST A.R.O DEL COMUNE DI LERCARA FRIDDI ANALISI DEI SERVIZI DI IGIENE URBANA S.R.R. PALERMO PROVINCIA OVEST A.R.O DEL COMUNE DI LERCARA FRIDDI Piano di Intervento ex art. 5, comma 2 ter, della L.R. Sicilia n. 09/2010 ANALISI DEI SERVIZI DI IGIENE URBANA STIMA ECONOMICA DEI SERVIZI

Dettagli

PIANO FINANZIARIO ANNO 2014 TARI. COMUNE DI BRUSAPORTO Provincia di Bergamo

PIANO FINANZIARIO ANNO 2014 TARI. COMUNE DI BRUSAPORTO Provincia di Bergamo PIANO FINANZIARIO ANNO 2014 TARI COMUNE DI BRUSAPORTO Provincia di Bergamo 1 1. Premessa Il presente documento riporta gli elementi caratteristici del Piano Finanziario relativo alle attività inerenti

Dettagli

Mini guida relativa al funzionamento del centro di raccolta rifiuti sito nel Comune di Ardesio

Mini guida relativa al funzionamento del centro di raccolta rifiuti sito nel Comune di Ardesio Mini guida relativa al funzionamento del centro di raccolta rifiuti sito nel Comune di Ardesio Il Centro di Raccolta Differenziata dei rifiuti è un area presidiata ove si svolge l attività di raccolta

Dettagli

COMUNE DI BAGNOLO PIEMONTE

COMUNE DI BAGNOLO PIEMONTE COMUNE DI BAGNOLO PIEMONTE SCHEDA SERVIZI DATI GENERALI Abitanti 5977 Produzione RSU 2008 [t] 1.761 Numero famiglie 4656 Produzione carta (stradale) 2008 [t] 108 Numero famiglie Organico 2700 Produzione

Dettagli

COMUNE DI MARRUBIU Provincia di ORISTANO Piazza Roma, 5-09094 MARRUBIU (OR) REGOLAMENTO DI GESTIONE DELL ECOCENTRO COMUNALE

COMUNE DI MARRUBIU Provincia di ORISTANO Piazza Roma, 5-09094 MARRUBIU (OR) REGOLAMENTO DI GESTIONE DELL ECOCENTRO COMUNALE COMUNE DI MARRUBIU Provincia di ORISTANO Piazza Roma, 5-09094 MARRUBIU (OR) REGOLAMENTO DI GESTIONE DELL ECOCENTRO COMUNALE Approvato con deliberazione C.C. n. 17 del 13/05/2008 1. FINALITA DELLA STAZIONE

Dettagli

COMUNE DI MASSA MARITTIMA Prov. di Grosseto

COMUNE DI MASSA MARITTIMA Prov. di Grosseto REGOLAMENTO DEL CENTRO DI RACCOLTA COMUNALE SOMMARIO Art. 1 OGGETTO DEL REGOLAMENTO Art. 2 GESTIONE DEL CENTRO Art. 3 OGGETTO DEL REGOLAMENTO Art. 4 ACCESSO SOGGETTI AUTORIZZATI (UTENTI) - MODALITÀ Art.

Dettagli

COMUNE DI MERLINO Provincia di Lodi

COMUNE DI MERLINO Provincia di Lodi REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI RACCOLTA DIFFERENZIATA DEI RIFIUTI PRESSO LA PIAZZOLA ECOLOGICA COMUNALE Il presente regolamento determina i criteri per un ordinato e corretto utilizzo della piazzola ecologica

Dettagli

ALLEGATO 4 SCHEMA TIPO CARTA DELLA QUALITA DEI SERVIZI DI IGIENE URBANA

ALLEGATO 4 SCHEMA TIPO CARTA DELLA QUALITA DEI SERVIZI DI IGIENE URBANA Regione dell'umbria Piano d Ambito per la gestione integrata dei Rifiuti Urbani dell A.T.O. N.2 ALLEGATO 4 SCHEMA TIPO CARTA DELLA QUALITA DEI SERVIZI DI IGIENE URBANA Perugia, Dicembre 2007 (approvata

Dettagli

PIANO ECONOMICO FINANZIARIO TARES 2013

PIANO ECONOMICO FINANZIARIO TARES 2013 PIANO ECONOMICO FINANZIARIO TARES 2013 PIANO ECONOMICO FINANZIARIO TARES 2013 CG COSTI DI GESTIONE Costi fissi Costi variabili CGIND Costi di gestione del ciclo dei servizi sui rifiuti indifferenziati:

Dettagli

COMUNE DI MISSAGLIA PROVINCIA DI LECCO

COMUNE DI MISSAGLIA PROVINCIA DI LECCO COMUNE DI MISSAGLIA PROVINCIA DI LECCO ORIGINALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 151 del 27/12/2012 OGGETTO: APPALTO PER IL SERVIZIO DI RACCOLTA, TRASPORTO E CONFERIMENTO DEI RIFIUTI SOLIDI URBANI,

Dettagli

C O M U N E D I P A L A I A

C O M U N E D I P A L A I A C O M U N E D I P A L A I A Provincia di Pisa Servizio LL.PP. Ambiente, Protezione Civile, Sicurezza sul Lavoro, Patrimonio REGOLAMENTO COMUNALE DI GESTIONE DELLA STAZIONE ECOLOGICA ATTREZZATA Approvato

Dettagli

Non più rifiuti ma risorse.

Non più rifiuti ma risorse. Non più rifiuti ma risorse. La raccolta differenziata porta a porta nel Comune di Bibbiano. GUIDA PER LE ATTIVITÀ COMMERCIALI, PRODUTTIVE E PER GLI UFFICI. Comune di Bibbiano Opuscolo PAP UND Bibbiano.indd

Dettagli

C.B.R.A. - Consorzio di Bacino dei Rifiuti dell Astigiano

C.B.R.A. - Consorzio di Bacino dei Rifiuti dell Astigiano REGIONE PIEMONTE Provincia di Asti C.B.R.A. - Consorzio di Bacino dei Rifiuti dell Astigiano ALLEGATO 2 SPECIFICHE TECNICE / MODALITÁ ESECUTIVE DEI SERVIZI DI RACCOLTA PER I COMUNI COSTITUENTI LE UNIONI

Dettagli

QUADRO A Elementi specifici dell'ente e del territorio A01. Rifiuto differenziato. Verde. (segue)

QUADRO A Elementi specifici dell'ente e del territorio A01. Rifiuto differenziato. Verde. (segue) QUESTIONARIO FC05U QUADRO A Elementi specifici dell'ente e del territorio A01 Rifiuto indifferenziato Impianti di pretrattamento dei rifiuti indifferenziati (TMB, ecc.) all'interno dell'ato - Il Comune

Dettagli

ALLEGATO ALLA BELIBERAZINE DEL CONSIGLIO COMUANLE N. 31 DEL 28/09/2014 PIANO FINANZIARIO PER L APPLICAZIONE DELLA TASSA SUI RIFIUTI

ALLEGATO ALLA BELIBERAZINE DEL CONSIGLIO COMUANLE N. 31 DEL 28/09/2014 PIANO FINANZIARIO PER L APPLICAZIONE DELLA TASSA SUI RIFIUTI ALLEGATO ALLA BELIBERAZINE DEL CONSIGLIO COMUANLE N. 31 DEL 28/09/2014 PIANO FINANZIARIO PER L APPLICAZIONE DELLA TASSA SUI RIFIUTI A) Premessa Il presente piano finanziario, redatto in conformità a quanto

Dettagli

Allegato B COMUNE DI SEREGNO REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DELLA PIATTAFORMA COMUNALE PER LA RACCOLTA DIFFERENZIATA DEI RIFIUTI SOLIDI URBANI

Allegato B COMUNE DI SEREGNO REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DELLA PIATTAFORMA COMUNALE PER LA RACCOLTA DIFFERENZIATA DEI RIFIUTI SOLIDI URBANI Allegato B COMUNE DI SEREGNO REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DELLA PIATTAFORMA COMUNALE PER LA RACCOLTA DIFFERENZIATA DEI RIFIUTI SOLIDI URBANI REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELLA PIATTAFORMA COMUNALE

Dettagli

1 26) CAPITOLATO SPECIALE - DESCRITTIVO - PRESTAZIONALE

1 26) CAPITOLATO SPECIALE - DESCRITTIVO - PRESTAZIONALE Comune di Cagliari Assessorato all Igiene del Suolo, Ambiente e Protezione Civile Servizio Igiene del Suolo e Ambiente VIA AMPERE 2 09134 CAGLIARI TEL 070 6776939 FAX 070 6776932 Quesiti e riscontri del

Dettagli

ORDINANZA n 43 del 22/05/2015

ORDINANZA n 43 del 22/05/2015 ORDINANZA n 43 del 22/05/2015 Oggetto: Disciplina conferimento dei rifiuti solidi urbani - Attivazione della raccolta differenziata dei rifiuti con modalità porta a porta presso il centro storico di CORTONA

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEL CENTRO DI RACCOLTA INTERCOMUNALE SITO NEL COMUNE DI CALCINAIA LOC. MARRUCCO VIA DEL MARRUCCO

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEL CENTRO DI RACCOLTA INTERCOMUNALE SITO NEL COMUNE DI CALCINAIA LOC. MARRUCCO VIA DEL MARRUCCO REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEL CENTRO DI RACCOLTA INTERCOMUNALE SITO NEL COMUNE DI CALCINAIA LOC. MARRUCCO VIA DEL MARRUCCO Art. 1 DEFINIZIONE DI CENTRO DI RACCOLTA E SUA FINALITA Il Centro di Raccolta

Dettagli

ALLEGATO A TASSA RIFIUTI TARI PIANO FINANZIARIO E RELATIVA RELAZIONE ESERCIZIO

ALLEGATO A TASSA RIFIUTI TARI PIANO FINANZIARIO E RELATIVA RELAZIONE ESERCIZIO ALLEGATO A TASSA RIFIUTI TARI PIANO FINANZIARIO E RELATIVA RELAZIONE ESERCIZIO 2015 1 Premessa La Legge n. 147/2013 recante Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato

Dettagli

TITOLO 5 - ECOCENTRO

TITOLO 5 - ECOCENTRO TITOLO 5 - ECOCENTRO 1. L' ecocentro comunale è connesso e funzionale al sistema di gestione dei rifiuti urbani. 2. Il Comune e il Gestore del servizio rendono pubblico il sito ove è realizzato l'ecocentro

Dettagli

D.U.V.R.I DOCUMENTO UNICO VALUTAZIONE RISCHI INTERFERENZA

D.U.V.R.I DOCUMENTO UNICO VALUTAZIONE RISCHI INTERFERENZA D.U.V.R.I DOCUMENTO UNICO VALUTAZIONE RISCHI INTERFERENZA Sommario 1 - PREMESSA...2 2 ENTE APPALTANTE...2 3 LUOGO DI SVOLGIMENTO, DURATA E COSTO DELL APPALTO...2 4 DESCRIZIONE DEI SERVIZI AFFIDATI IN APPALTO...2

Dettagli

AREA CONTABILE SETTORE TRIBUTI E SERVIZI Spettabile CONSIGLIO COMUNALE. S e d e

AREA CONTABILE SETTORE TRIBUTI E SERVIZI Spettabile CONSIGLIO COMUNALE. S e d e AREA CONTABILE SETTORE TRIBUTI E SERVIZI Spettabile CONSIGLIO COMUNALE S e d e OGGETTO : APPROVAZIONE PIANO FINANZIARIO PER LA DETERMINAZIONE DEI COSTI DEL SERVIZIO DI GESTIONE DEI RIFIUTI URBANI E PER

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE E L UTILIZZO DELL ECOCENTRO

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE E L UTILIZZO DELL ECOCENTRO REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE E L UTILIZZO DELL ECOCENTRO Approvato dal Consiglio Comunale nella seduta del 13.03.2003 con deliberazione n 9 2 CAPITOLO 1 OGGETTO DEL REGOLAMENTO Art. 1 - Obiettivi

Dettagli

COMUNE DI MANIACE (Provincia di Catania)

COMUNE DI MANIACE (Provincia di Catania) COMUNE DI MANIACE (Provincia di Catania) CAPITOLATO SPECIALE Relativo alla concessione in appalto del servizio di raccolta e trasporto rifiuti solidi urbani e smaltimento dei rifiuti solidi urbani assimilati

Dettagli

QUESTIONARIO FC05U - Funzioni riguardanti la gestione del territorio e dell'ambiente QUADRO A Servizio smaltimento rifiuti Rifiuto indifferenziato

QUESTIONARIO FC05U - Funzioni riguardanti la gestione del territorio e dell'ambiente QUADRO A Servizio smaltimento rifiuti Rifiuto indifferenziato QUADRO A Elementi specifici dell'ente e del territorio A01 Rifiuto indifferenziato Impianti di pretrattamento dei rifiuti indifferenziati (TMB, ecc.) riguardanti la gestione del territorio e dell'ambiente

Dettagli

REGOLAMENTO DI GESTIONE DEL CENTRO RACCOLTA RIFIUTI SOVRACCOMUNALE DI CANZO (CO)

REGOLAMENTO DI GESTIONE DEL CENTRO RACCOLTA RIFIUTI SOVRACCOMUNALE DI CANZO (CO) Comunità Montana Triangolo Lariano Gestione Associata dei Servizi di Igiene Urbana, Raccolta Differenziata e Smaltimento RSU REGOLAMENTO DI GESTIONE DEL CENTRO RACCOLTA RIFIUTI SOVRACCOMUNALE DI CANZO

Dettagli

CITTÀ DI FOLIGNO. Regolamento di gestione della stazione ecologica

CITTÀ DI FOLIGNO. Regolamento di gestione della stazione ecologica CITTÀ DI FOLIGNO Regolamento di gestione della stazione ecologica Approvato con D.C.C. n. 119 del 19/09/2003 Modificato con D.C.C. n. 97 del 28/11/2007 Art. 1 - Modalità di utilizzo Le modalità per la

Dettagli

Raccolta rifiuti solidi urbani

Raccolta rifiuti solidi urbani COMUNE DI BERNALDA PROVINCIA DI MATERA Servizi di Igiene Urbana, di Manutenzione del Verde Pubblico e gestione Canile Comunale - Soc. mista ALESIA S.r.l. - CARTA DEI SERVIZI La Carta dei servizi è uno

Dettagli

Gaeta si differenzia. Carta dei Servizi di Gestione dei Rifiuti Urbani

Gaeta si differenzia. Carta dei Servizi di Gestione dei Rifiuti Urbani CITTÀ DI GAETA Gaeta si differenzia Carta dei Servizi di Gestione dei Rifiuti Urbani a cura di E.R.I.C.A. soc. coop. La Carta dei Servizi di Gestione del Rifiuti Urbani è stata redatta nel mese di luglio

Dettagli

Città di Benevento. Ordinanza Sindacale n 97 del 13 luglio 2010 IL SINDACO

Città di Benevento. Ordinanza Sindacale n 97 del 13 luglio 2010 IL SINDACO Ordinanza Sindacale n 97 del 13 luglio 2010 IL SINDACO VISTE e RICHIAMATE integralmente le proprie Ordinanza Sindacali n 213 del 13 novembre 2009 disciplinante il servizio di raccolta dei rifiuti urbani

Dettagli

All 2 PG scheda prezzi unitari 140111

All 2 PG scheda prezzi unitari 140111 SEGUE ALLEGATO N.2 ALLE PRESCRIZIONI DI GARA SCHEDA PREZZI ANNUALI SERVIZI IN APPALTO Servizi base Totale Cernobbio Maslianico Brienno Carate-Urio Laglio Moltrasio Servizio raccolta e trasporto all impianto

Dettagli

COMUNE DI BARGE SCHEDA SERVIZI

COMUNE DI BARGE SCHEDA SERVIZI COMUNE DI BARGE SCHEDA SERVIZI DATI GENERALI Abitanti 7757 Produzione RSU 2008 [t] 2.200 Numero famiglie 4450 Produzione carta (stradale) 2008 [t] 149 Numero famiglie Organico 4210 Produzione plastica

Dettagli

PIANO FINANZIARIO T.A.R.I.

PIANO FINANZIARIO T.A.R.I. COMUNE DI MARANO DI VALPOLICELLA (Provincia di Verona) PIANO FINANZIARIO T.A.R.I. Allegato "B" alla CC. n. 13 del 27.07.2015 f.to Il Segretario Comunale ANNO 2015 1 1. PREMESSA Il presente documento riporta

Dettagli

COMUNE DI CANICATTINI BAGNI Provincia di Siracusa

COMUNE DI CANICATTINI BAGNI Provincia di Siracusa COMUNE DI CANICATTINI BAGNI Provincia di Siracusa COPIA ORDINANZA DEL SINDACO N. 8 DEL 16-10-2014 - Registro Generale n. 43 Ufficio proponente: SETT. 3^ - UFFICIO TECNICO Oggetto: ORDINANZA RELATIVA AL

Dettagli

COMUNE DI SALUZZO SCHEDA SERVIZI

COMUNE DI SALUZZO SCHEDA SERVIZI COMUNE DI SALUZZO SCHEDA SERVIZI DATI GENERALI Abitanti 16669 Produzione RSU 2008 [t] 5.240 Numero famiglie 8400 Produzione carta (stradale) 2008 [t] 675 Numero famiglie porta a porta/organico 6650 Produzione

Dettagli

DIREZIONE ECOLOGIA E AMBIENTE Servizio Ecologia - Attività Ispettive - Controllo Scarichi - Disinfezione - Mare - Randagismo e Progetto Animali

DIREZIONE ECOLOGIA E AMBIENTE Servizio Ecologia - Attività Ispettive - Controllo Scarichi - Disinfezione - Mare - Randagismo e Progetto Animali DIREZIONE ECOLOGIA E AMBIENTE Servizio Ecologia - Attività Ispettive - Controllo Scarichi - Disinfezione - Mare - Randagismo e Progetto Animali PROTOCOLLO N. DATA 5105 08/01/14 6382 09/01/14 6889 09/01/14

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI DI IGIENE URBANA

CARTA DEI SERVIZI DI IGIENE URBANA CARTA DEI SERVIZI DI IGIENE URBANA S SAPI SRL via tobruk n. 24, 66054 Vasto (Ch) CARTA DEI SERVIZI REV. 0 DEL 09.10.2015 SAPI SRL 1 SOMMARIO PREMESSA 3 PRESENTAZIONE DELL AZIENDA 4 PRINCIPI FONDAMENTALI

Dettagli

1.1. Costi di Gestione Servizi R.U. indifferenziati (CGIND) 2012 Importo IVA Totale Costi Spazzamento e Lavaggio strade (CSL)

1.1. Costi di Gestione Servizi R.U. indifferenziati (CGIND) 2012 Importo IVA Totale Costi Spazzamento e Lavaggio strade (CSL) 1.1. Costi di Gestione Servizi R.U. indifferenziati (CGIND) Costi Spazzamento e Lavaggio strade (CSL) 4.323.093,28 432.309,33 4.755.402,61 Costi Raccolta e Trasporto R.U. (CRT) 4.204.463,71 420.446,37

Dettagli

Visura ordinaria societa' di capitale

Visura ordinaria societa' di capitale Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di ROMA \ Visura ordinaria societa' di capitale Forma giuridica: SOCIETA' A RESPONSABILITA' LIMITATA CON UNICO SOCIO Sede legale: TIVOLI (RM) VIA

Dettagli

Regolamento comunale per la gestione del Centro di raccolta rifiuti

Regolamento comunale per la gestione del Centro di raccolta rifiuti Comune di Osio Sotto (Provincia di Bergamo) Regolamento comunale per la gestione del Centro di raccolta rifiuti Novembre 2011 Art. 1 Istituzione del servizio Il Comune di Osio Sotto istituisce il servizio

Dettagli

COMUNE DI ALEZIO Provincia di Lecce PIANO FINANZIARIO PER L APPLICAZIONE DEL TRIBUTO COMUNALE SUI RIFIUTI E SUI SERVIZI

COMUNE DI ALEZIO Provincia di Lecce PIANO FINANZIARIO PER L APPLICAZIONE DEL TRIBUTO COMUNALE SUI RIFIUTI E SUI SERVIZI COMUNE DI ALEZIO Provincia di Lecce PIANO FINANZIARIO PER L APPLICAZIONE DEL TRIBUTO COMUNALE SUI RIFIUTI E SUI SERVIZI A. Premessa Il presente Piano Finanziario, redatto in conformità a quanto previsto

Dettagli