2a di COPERTINA (bianca)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "2a di COPERTINA (bianca)"

Transcript

1

2 2a di COPERTINA (bianca)

3 LA NOSTRA STORIA Oltre 50 anni d esperienza Oltre 50 anni d esperienza nella disinfestazione professionale COPYR è la Compagnia del Piretro, azienda italiana che dal 1961 è sinonimo di Piretro in Italia e in Europa. Da allora il core-business dell azienda è rappresentato dalla messa a punto di insetticidi a base di Piretro e Piretroidi efficaci e con un elevato profilo di sicurezza. A maggio 2006 COPYR entra a far parte del Gruppo Zeltia, multinazionale biofarmaceutica, tramite la Controllante Zelnova. Il know-how sviluppato da COPYR si unisce all esperienza e alla capacità produttiva di Zelnova creando un importante gruppo internazionale, in grado di sviluppare formulati efficaci, sicuri per l ambiente, gli operatori e i consumatori. CATALOGO PROFESSIONALE

4 IL NOSTRO GRUPPO Il connubio tra l internazionalità e la flessibilità PHARMAMAR GENOMICA ZELTIA SYLENTIS ZELNOVA XYLAZEL L appartenenza di COPYR al Gruppo Zeltia, la rende in grado di sviluppare progetti ambiziosi a livello europeo per soddisfare le esigenze dei clienti nei rispettivi mercati. 4 CATALOGO PROFESSIONALE 2014

5 LA NOSTRA MISSIONE Un futuro di benessere e sostenibilità La nostra Missione è migliorare la qualità, la sicurezza e l igiene degli ambienti in cui viviamo. Sviluppiamo soluzioni efficaci per la difesa dagli infestanti dannosi, nel rispetto dell ambiente. IL NOSTRO IMPEGNO Lo sviluppo di soluzioni di valore in modo responsabile RICERCA E SVILUPPO COPYR investe significative risorse economiche per garantire la permanenza sul mercato di principi attivi e prodotti indispensabili per un adeguato controllo degli infestanti nelle colture agrarie e negli ambienti civili e domestici. In particolare, si impegna nel sostegno delle molecole Piretro e Permetrina e nello sviluppo di formulazioni specialistiche. COMPETENZA, INNOVAZIONE, ASSISTENZA TECNICA COPYR si impegna ad elevare il proprio know-how tecnico, che da sempre caratterizza l azienda. Collabora con i principali centri di ricerca nazionali e internazionali per innovare continuamente la propria offerta di prodotti e formulati. Produce documentazione tecnica e assiste i clienti e gli utilizzatori, siano essi professionali o amatoriali. RESPONSABILITÀ E RISPETTO COPYR, persegue costantemente il massimo livello di professionalità e di efficacia dei propri prodotti, nel rispetto della società, degli operatori e dell ambiente in cui opera. CATALOGO PROFESSIONALE

6 CATALOGO 2014 Esperienza e conoscenza a servizio dei PCO Oltre 50 anni di esperienza sul campo hanno permesso a COPYR di acquisire una grande conoscenza in ambito regolatorio e la mettono in condizione di sviluppare prodotti e soluzioni sempre più efficaci ed adeguati a soddisfare le esigenze dei migliori professionisti della disinfestazione. Per facilitare la consultazione del catalogo, l offerta COPYR è stata raggruppata in 3 sezioni: Controllo degli insetti Controllo dei roditori Altri prodotti Ogni sezione inizia con il focus sugli infestanti e, di seguito, presenta le soluzioni per il loro controllo. In particolare, di ciascun prodotto sono descritte le principali caratteristiche, gli infestanti bersaglio, gli ambienti d impiego e i punti di forza. Una serie di icone evidenzia alcune informazioni di immediata utilità: Novità Prodotto contenente Piretro naturale Principio attivo sostenuto per la Direttiva 98/8/CE Biocida Ambienti d uso 6 CATALOGO PROFESSIONALE 2014

7 SOMMARIO Argomenti e sezioni del catalogo La nostra storia Il nostro Gruppo La nostra missione / Il nostro impegno Catalogo 2014 Attività e servizi per i PCO Novità Controllo degli insetti Focus Insetticidi Attrezzature Trappole elettroluminose e biologiche Applicazioni di controllo (SENTRI* Tech - Checkmate SPM/Piretro) 47 Controllo dei roditori Focus Rodenticidi Erogatori per esche rodenticide Trappole collanti 59 Altri prodotti Indice dei prodotti Come contattarci / Rete commerciale Centri Antiveleno in Italia CATALOGO PROFESSIONALE

8 ATTIVITÀ E SERVIZI PER I PCO Sempre aggiornati COPYR supporta i propri clienti nella gestione della propria attività, attraverso un informazione continua e mettendo a disposizione utili strumenti di comunicazione. SITO INTERNET Sul sito internet è presente un aggiornata documentazione sulle soluzioni COPYR. In particolare: Schede tecniche Schede di sicurezza Sentri* Tech e aziende abilitate Sentri* Tech Archivio storico Newsletter Adalia Informazioni e documentazioni su eventi e iniziative per i disinfestatori professionali Guida infestante - ambiente - soluzione COPYRight Newsletter cartacea istituzionale per i clienti, con cui COPYR comunica e informa sui principali eventi e iniziative in corso. ADALIA Newsletter elettronica a carattere tecnico-formativo sui temi della disinfestazione e della formazione continua per gli operatori del settore. Per richiedere i supporti elencati in questa pagina scrivere a: 8 CATALOGO PROFESSIONALE 2014

9 ATTIVITÀ E SERVIZI PER I PCO Sempre formati COPYR effettua corsi di formazione per gli operatori professionali della disinfestazione. I CORSI DI FORMAZIONE SONO COSÌ ARTICOLATI: Formazione di base OBIETTIVI Apprendere le tecniche base per la gestione dei principali infestanti in ambito urbano e industriale attraverso le fasi di: prevenzione monitoraggio difesa e controllo Formazione avanzata tematica OBIETTIVI Approfondire le tecniche di gestione delle principali infestazioni in ambito urbano e industriale. Conoscere e acquisire le metodologie di controllo degli infestanti attraverso le fasi di: prevenzione monitoraggio difesa e controllo Formazione sul sistema per il controllo delle termiti SENTRI* Tech OBIETTIVI Formare disinfestatori abilitati all applicazione del sistema multifase SENTRI* Tech, attraverso 4 moduli formativi: 1. teoria 2. ispezione sito e monitoraggio pre-trattamento 1 3. applicazione 1 (distribuzione della sostanza attiva) 4. monitoraggio post-trattamento 1 1 affiancamento con tecnico COPYR Per maggiori informazioni sui corsi del 2013 scrivere a: CATALOGO PROFESSIONALE

10 NOVITÀ 2014 Le novità presenti nel nuovo catalogo CONTROLLO DEGLI INSETTI Insetticidi Concentrati Attrezzature PIRETRO VERDE p. 17 PYNOSECT C p. 23 RESISTENT EXTRA PLUS LT4 p. 28 STARFOG TF W 34 p. 29 CIPERWALL p. 23 MICROTHRIN p. 24 FLYLAMP BASIC PLUS p. 38 Trappole BLASTCK p. 43 LARVICIDA ZANZARE p. 25 MYTHIC 10 SC p. 26 TRAPPOLE STRISCIANTI E VOLANTI A FEROMONI p. 42 CONTROLLO DEI RODITORI Trappole Rodenticidi Biocidi PIT BOX CON DOPPIO INSERTO p. 51 CROC MOUSE p. 52 RATADIOL PASTA FRESCA p. 54 BROMIRAT BLOCK p. 54 IRON TRAP p. 52 SICURBOX COMPLEX p. 58 SOREXA GOLD p. 56 GENERATION PAT / BLOCK p CATALOGO PROFESSIONALE 2014

11

12 BLATTE FOCUS Blattella germanica Blattella germanica Periplaneta americana Blatta orientalis Le blatte sono tra i principali infestanti urbani al mondo, alcune specie sono ubiquitarie, altre localizzate. Le loro origini sono le foreste tropicali e sub-tropicali dove vivono e si alimentano con detriti vegetali. Prediligono quindi un clima caldo umido. In Italia le specie più frequenti sono: Blatta orientalis, Blattella germanica, Periplaneta americana e Supella longipalpa. La Blattella germanica è la più diffusa e nefasta tra le blatte. Biologia ed etologia A temperature ottimali (30 C) impiega circa 40 giorni per lo sviluppo da uovo a insetto adulto, arrivando a compiere sino a 9 generazioni/anno. Le uova sono portate dalla femmina in particolari strutture chiamate ooteche. Ogni ooteca contiene sino a 37 uova di cui 28 possono schiudere. L incubazione è di 17 giorni. Danni Sono vettori di microrganismi patogeni per l uomo e per gli animali ed attaccano le derrate inquinandole con le loro feci. Odori sgradevoli, causati dai feromoni di aggregazione, rendono particolarmente fastidiosa la loro presenza. Prevenzione Limitare la presenza di cibo e di rifugi attraverso un accurata igiene e pulizia dei locali, ponendo particolarmente attenzione ai luoghi caldo umidi come cucine, bagni ed elettrodomestici. Monitoraggio Utilizzare apposite TRAPPOLE (BLASTICK) per monitorare la presenza o l efficacia di un trattamento di disinfestazione. Difesa PRODOTTI IN GEL (AVERT GEL, GOLIATH GEL) da applicare in cucine, bar, ristoranti, mense ed appartamenti. FORMULATI LIQUIDI CONCENTRATI (GIAGUAR MICRO P8, ETOCINQUE, MYTHIC 10 SC, FENDONA) da utilizzare in aree particolari, a forte infestazione, quali: fosse degli ascensori, cantine, locali immondizia. DITTERI EMATOFAGI FOCUS Aedes albopictus (Zanzara tigre) Aedes albopictus Culex spp. I ditteri ematofagi sono caratterizzati dalla necessità di succhiare il sangue per ottenere il necessario apporto proteico per sviluppare le uova. La Aedes albopictus (zanzara tigre), di origine asiatica, è stata rinvenuta per la prima volta in Italia nel Biologia ed etologia La femmina si nutre durante le ore diurne, depone le uova all asciutto sulle pareti verticali ed interne di bidoni, sottovasi, tombini, pneumatici ed in genere in qualunque tipo di contenitore. Danni L attività diurna e la spiccata aggressività della zanzara tigre la rendono particolarmente temuta sia nelle aree urbane che in quelle extraurbane. Nel 2007 in Emilia Romagna si è verificato, per la prima volta in Europa, un episodio epidemico di febbre da Chikungunja virus, di cui la zanzara tigre è stata il vettore. Prevenzione Limitare, dove possibile, i potenziali focolai (acqua stagnante) come bidoni, pneumatici abbandonati, sottovasi e specchi d acqua. Monitoraggio OVITRAPPOLE appositamente posizionate. Difesa LARVICIDA (VECTOBAC DT) in tombinature, bocche di lupo, specchi d acqua, sottovasi e in tutti i potenziali focolai di infestazione. ADULTICIDA in parchi, cimiteri e aree verdi in genere con prodotti abbattenti e a bassa tossicità (PIRETRO SAFE EC, DECAPY FLOW, PERTRIN S, ETOCINQUE, NUVACID 50, CIPERTRIN EC, CIPERWALL, MICROTHRIN). 12 CATALOGO PROFESSIONALE 2014

13 INSETTI DELLE DERRATE FOCUS Plodia interpunctella (Tignola fasciata) Gli insetti delle derrate sono specie e appartengono principalmente ai Lepidotteri e ai Coleotteri. Ve ne sono di: specifici, generici e polifagi. La Plodia interpunctella o tignola fasciata è responsabile del 90-95% delle infestazioni di derrate provocate da lepidotteri. Plodia interpunctella Ephestia kuehniella Biologia ed etologia La Plodia interpunctella ha dei cicli variabili. In condizioni ottimali, con cibo a sufficienza e temperatura di C, il ciclo si completa in circa 30 giorni. In Italia si hanno normalmente 3-4 generazioni all anno. Depone sino a 200 uova libere in più giorni; anche la schiusura delle uova sarà quindi scalare. Danni Specie polifaga, infesta ogni tipo di derrate ed attacca diverse sostanze di origine vegetale, soprattutto il riso, ma anche le semole di mais, i mangimi di cani e gatti e la frutta secca. Produce molta bava sericea, agglomerando detriti alimentari ed escrementi sino all impupamento. Prevenzione Controllo delle materie prime, pulizia di reparti e impianti. Monitoraggio TRAPPOLE A FEROMONE (BLACK STRIPE FUNNEL, BLACK STRIPE USA E GETTA). Difesa TRATTAMENTI A CALDO (termonebulizzazione) ED A FREDDO, con prodotti a bassa tossicità registrati per l industria alimentare (PIRETRO SAFE EC, PIRETRO SAFE H, DECAPY FLOW, KENYATOX I.A.). CONFUSIONE SESSUALE (CHECKMATE). MOSCHE E MOSCONI FOCUS Musca domestica (Mosca) Le diverse specie di muscidi sono tra loro simili, hanno cicli più o meno rapidi e per la loro identificazione si utilizzano le nervature alari. La Musca domestica è ritenuto l insetto più diffuso sulla terra. Musca domestica Biologia ed etologia Ogni femmina adulta arriva a deporre sino a uova; con cibo a sufficienza e temperature intorno ai 35 C compie un ciclo di sviluppo (da uovo ad adulto) in 8-10 giorni. Lo sviluppo delle larve avviene nella sostanza organica in decomposizione (letamaie e depositi di rifiuti), gli adulti si nutrono di sostanze zuccherine. Danni La particolare struttura dell'apparato boccale, di tipo "lambente succhiante", consente alla Musca domestica di nutrirsi di alimenti liquidi o diluiti con la saliva. Questo tipo di suzione rende l infestante un potenziale vettore di numerosi microorganismi nocivi all uomo e agli animali. Prevenzione Individuare i principali focolai di infestazione e limitare i fattori di sviluppo con una accurata igiene e con pratiche di esclusione. Monitoraggio In ambito zootecnico PANNELLI COLLANTI. Difesa In ambito zootecnico LARVICIDI e ADULTICIDI (LEXAN 83 SG). In ambito civile LARVICIDI e ADULTICI (DECAFLOW, DECAPY FLOW, PERTRIN S, ETOCINQUE, NUVACID 50). CATALOGO PROFESSIONALE

14 PIRETRO Una forza naturale Il piretro è un insetticida naturale estratto dai capolini essiccati del Chrysanthemum cinerariaefolium, una specie di crisantemo che cresce solo in alcune aree del mondo, in particolare in Africa e in Australia. Principali proprietà elevato potere abbattente, repellente e snidante bassa tossicità bassa residualità ampio spettro d azione Modalità d azione Agisce a livello del sistema nervoso dell insetto bersaglio, inducendo iperattività, seguita rapidamente da paralisi e morte. PIRETRO SAFE H Insetticida pronto all uso a base di Piretro sinergizzato in acqua PMC reg. n La formulazione acquosa pronta all uso rende il PIRETRO SAFE H l insetticida ideale, per praticità e sicurezza, nei trattamenti di aree sensibili con nebulizzatori a caldo, a freddo e con pompe a pre-compressione. L effetto abbattente e la bassa residualità del Piretro conferiscono al formulato caratteristiche di efficacia insetticida e sicurezza per l ambiente e per l operatore. Insetti volanti, striscianti e infestanti delle industrie alimentari. azione abbattente e snidante ideale per termonebulizzazione a base acqua SANITARIE Composizione % Formulazione Dosaggio medio Confezione Imballo Codice Estratto di Piretro 50% Piperonil Butossido 0,60 2,40 Liquido pronto all uso 1 litro/50 m 2 Tanica 5 litri litro/ m 3 14 CATALOGO PROFESSIONALE 2014

15 KENYATOX INDUSTRIA Insetticida pronto all uso a base di Piretro sinergizzato, specifico per industrie alimentari PMC reg. n Ha un'azione insetticida immediata: in pochi minuti gli ambienti trattati saranno liberi dagli insetti. Per le sue caratteristiche può essere impiegato con sicurezza in tutte le industrie alimentari (lavorazioni carni, dolciumi, prodotti in scatola, latticini, bevande e altre) e nei punti vendita (es. pescherie, macellerie, panifici e pastifici). Insetti delle industrie alimentari (volanti e striscianti). azione abbattente e snidante per industrie alimentari efficacia immediata Composizione % Formulazione Dosaggio medio Confezione Imballo Codice Estratto di Piretro 50% Piperonil Butossido 0,60 3,00 Liquido pronto all uso 1 litro/100 m 2 1 litro/ m 3 Tanica 25 litri Tanica 25 litri PERTRIN L Insetticida pronto all uso a base di Permetrina e Piretro sinergizzato PMC reg. n Può essere impiegato con efficacia in qualsiasi ambiente civile o industriale. Resta attivo per un periodo variabile dalle 3 alle 5 settimane a seconda delle condizioni d'impiego: quantità, esposizione alla luce, tipo di superficie trattata. Mosche, zanzare, vespe, scarafaggi, formiche, ragni, pesciolini d argento, grilli, pulci e altri. azione abbattente e residuale lunga durata a base solvente SANITARIE Composizione % Formulazione Dosaggio medio Confezione Imballo Codice Permetrina pura (25/75 cis-trans) Estratto di Piretro 50% Piperonil Butossido tec 0,60 0,05 0,20 Liquido pronto all uso 1 litro/ m 2 Tanica 25 litri Tanica 25 litri CATALOGO PROFESSIONALE

16 PIRETRO SAFE EC / COMBI PACK Insetticida concentrato emulsionabile a base di Piretro naturale PMC reg. n Formulato a base acqua, inodore e non infiammabile. La soluzione diluita deve essere nebulizzata nell'ambiente con nebulizzatori a mano o meccanici, sia del tipo a freddo (NEBULO Europa e atomizzatori) che a caldo (STARFOG TF W 35) oppure distribuita con pompe a pre-compressione tradizionali. Per disinfestazioni in abitazioni, ospedali, cliniche, scuole, esercizi pubblici, comunità, industrie in genere ed industrie alimentari, nonché in fabbricati rurali. Mosche, zanzare, scarafaggi, insetti domestici striscianti e volanti, insetti delle derrate alimentari. ideale per termonebulizzazione azione abbattente e snidante a base acqua, inodore per trattamenti sul verde VERDE PUBBLICO E PRIVATO SANITARIE NEBULIZZAZIONE A FREDDO PIRETRO SAFE EC: diluizione insetti volanti 3-5% NEBULO EUROPA: serbatoio 4 litri 1. Calcolare la dose di utilizzo e preparare la soluzione. Es.: ml di Piretro Safe EC in 3,88-3,80 litri d acqua 2. Agitare la soluzione preparata nel serbatoio. 3. Azionare il nebulizzatore tramite l apposito interruttore. 4. Agire sulla manopola del regolatore di flusso per definire la quantità di soluzione da erogare. 5. Nebulizzare la soluzione partendo dal fondo del locale trattato e indietreggiare verso l uscita. COPERTURA: 4 litri di soluzione sono sufficienti per trattare fino a m 3 NEBULIZZAZIONE A CALDO PIRETRO SAFE EC: diluizione insetti volanti 10% STARFOG TF W 35: serbatoio 5 litri 1. Calcolare la dose di utilizzo e preparare la soluzione. Es.: 400 ml di Piretro Safe EC in 3,6 litri di Dilufog oppure utilizzare il formato Combi Pack (0,5 litri Piretro Safe EC + 4 litri Dilufog) 2. Azionare il termo-nebulizzatore. 3. Nebulizzare la soluzione partendo dal fondo del locale trattato e indietreggiare verso l uscita. COPERTURA: fino a m 3 PIRETRO SAFE EC - Composizione % Formulazione Diluizione media Confezione Imballo Codice Estratto di Piretro 50% Piperonil Butossido tec 3,00 12,00 Concentrato emulsionabile contro insetti volanti 3-5% contro insetti striscianti 4-6% Flacone 1 litro Tanica 5 litri COMBI PACK - Composizione Utilizzo Diluizione media Confezione Imballo Codice Piretro Safe EC Dilufog 0,5 litri 4,0 litri per nebulizzazione a caldo contro insetti volanti 10% Tanica 4,5 litri (0,5 litri Piretro Safe EC + 4,0 litri Dilufog) 16 CATALOGO PROFESSIONALE 2014

17 KENYATOX CE Insetticida concentrato emulsionabile a base di Piretro sinergizzato PMC reg. n Inodore e non infiammabile, garantisce una rapida eliminazione degli insetti infestanti in tutti gli ambienti quali abitazioni, ospedali, cliniche, scuole, esercizi pubblici, cucine, mense, corsie, e contro i parassiti delle derrate in depositi, magazzini e locali adibiti alla lavorazione di prodotti alimentari. Mosche, zanzare, scarafaggi, insetti delle derrate e tutti gli insetti infestanti in genere. azione abbattente e snidante ideale per nebulizzazione SANITARIE ZOOTECNIA Composizione % Formulazione Diluizione media Confezione Imballo Codice Estratto di Piretro 50% Piperonil Butossido 3,00 12,40 Concentrato emulsionabile 3% Tanica 5 litri PIRETRO VERDE Insetticida concentrato a base di Piretro naturale per il verde urbano Prodotto Fitosanitario reg. n Insetticida di contatto che, grazie alla sua attività abbattente, agisce contro gli insetti che si annidano nella vegetazione e contro le larve di lepidotteri defogliatori (larve di processionaria). Larve di lepidotteri defogliatori e altri insetti in genere (afidi, tripidi) su floreali e verde ornamentale presenti in giardini e parchi pubblici. senza PBO ammesso in agricoltura biologica VERDE PUBBLICO E PRIVATO Composizione % Formulazione Diluizione media Confezione Imballo Codice Piretrine 2,00 Concentrato emulsionabile ml/ 10 litri d acqua Flacone 500 ml CATALOGO PROFESSIONALE

18 SISTEMA CHECKMATE SPM / PIRETRO Sistema di difesa integrato per il controllo delle tignole degli alimenti CHECKMATE SPM è un sistema brevettato di diffusione di feromoni sessuali per il controllo degli adulti (maschi) di Ephestia spp. e di Plodia spp. L elevata presenza di feromone impedisce ai lepidotteri maschi di localizzare le femmine, quindi di accoppiarsi e di dare origine a nuove generazioni di infestanti. L utilizzo della confusione sessuale come metodo di lotta può essere inserito in programmi di gestione integrata. L azione combinata di diffusori a feromone CHECKMATE SPM e di trattamenti adulticidi a base di Piretro (PIRETRO SAFE EC - PIRETRO SAFE H) permette un sicuro e razionale controllo delle infestazioni. Lepidotteri infestanti le derrate alimentari (in particolare Ephestia spp e Plodia spp). sistema integrato controllo costante degli infestanti per industrie alimentari = Marchio AGRISENSE I FEROMONI e il loro impiego Ephestia spp. Plodia spp. Specifiche ghiandole degli insetti producono sostanze usate come messaggeri chimici per lo scambio di informazioni entro la stessa specie. Queste sostanze sono definite feromoni (dal greco phero porto e hormao stimolo) e sono recepite da sensilli chemiorecettori, localizzati principalmente sulle antenne e sui pezzi boccali. I feromoni possono dare luogo a risposte immediate (feromoni sessuali, di allarme, aggreganti e marcanti) o a risposte lente, anche dopo giorni. Di interesse pratico sono i feromoni sessuali, prodotti da ghiandole annesse agli organi genitali. Una delle tecniche più attuali per la lotta agli insetti con i feromoni è la confusione sessuale. Il principio si basa sulla saturazione di un ambiente con feromoni sessuali (prodotti sinteticamente) in modo da minimizzare il numero di maschi che raggiungono le femmine, diminuendo gli accoppiamenti e quindi l incremento della densità della popolazione. 18 CATALOGO PROFESSIONALE 2014

19 SISTEMA CHECKMATE SPM / PIRETRO Sistema di difesa integrato per il controllo delle tignole degli alimenti Modalità d'impego La quantità di distributori consigliata per unità di superficie è di 1 dispenser ogni 9,3 metri quadrati. La densità consigliata è valida per magazzini di altezza non superiore ai 6 metri. Per ambienti con altezza superiore, la densità consigliata è di 1 dispenser ogni 54 metri cubi. I dispenser CHECKMATE SPM devono essere sostituiti ogni 3 mesi. La diffusione del feromone nell ambiente assicura una "protezione di copertura" costante per tutto l anno. SPERIMENTAZIONE COPYR In collaborazione con l'università degli Studi di Milano L applicazione della confusione sessuale in un reparto di un industria dolciaria infestato da Cadra cautella ha richiesto l abbassamento della popolazione iniziale con due trattamenti ravvicinati con PIRETRO SAFE EC. Subito dopo l applicazione dei diffusori CHECKMATE SPM si è osservata una diminuzione delle catture nelle trappole a feromone. Tale diminuzione è attribuibile all elevata concentrazione di feromone nell ambiente che impedisce ai maschi di localizzare le trappole, così come le femmine. L'utilizzo di ovitrappole, un'attenta ispezione visiva e la ricerca delle spermatofore nelle femmine dei lepidotteri hanno fornito dati essenziali per monitorare l'andamento dell'applicazione. L assenza di progenie nelle ovitrappole ha confermato l effetto della confusione sessuale sull accoppiamento di Cadra cautella. trattamenti con PIRETRO SAFE EC posizionamento CHECKMATE SPM numero medio di maschi di C. cautella per trappola /01 26/01 09/02 24/02 11/03 23/03 13/04 28/04 11/05 26/05 14/06 23/06 07/07 28/07 09/08 25/08 08/09 22/09 06/10 27/10 09/11 Dati presentati al IX Simposio "La difesa antiparassitaria nelle industrie alimentari e la protezione degli ambienti" presso l'università Cattolica del Sacro Cuore di Piacenza Si consiglia l utilizzo del Sistema CHECKMATE SPM in combinazione con il formato COMBI PACK del PIRETRO SAFE EC oppure con PIRETRO SAFE H. CHECKMATE SPM - Composizione % Formulazione Dosaggio medio Confezione Imballo Codice Feromoni 50 mg/dispenser Dispenser con feromoni 1 dispenser/90 gg Busta PIRETRO SAFE EC COMBI PACK Composizione % Formulazione Diluizione media Confezione Imballo Codice Estratto di Piretro 50% Piperonil Butossido tec 3,00 12,00 Concentrato emulsionabile per nebulizzazione a caldo contro insetti volanti 10% Tanica 4,5 litri (0,5 litri Piretro Safe EC + 4 litri Dilufog) PIRETRO SAFE H - Composizione % Formulazione Dosaggio medio Confezione Imballo Codice Estratto di Piretro 50% Piperonil Butossido 0,60 2,40 Liquido pronto all uso 1 litro/50 m 2 Tanica 5 litri litro/ m 3 CATALOGO PROFESSIONALE

20 DECAPY FLOW Insetticida concentrato a base di Deltametrina e Piretrine naturali sinergizzate con Piperonil Butossido PMC reg. n Caratterizzato da un rapido effetto abbattente, snidante e da azione lungamente residuale. Può essere impiegato con efficacia negli ambienti interni (abitazioni, ospedali, caserme, Ho.Re.Ca, cinema, teatri, navi, aerei, magazzini, industrie) e per trattamenti all esterno delle aree perimetrali di abitazioni ed insediamenti industriali, viali e parchi cittadini, cassonetti e discariche. Ideale anche per le industrie alimentari. Scarafaggi, formiche, pulci, zecche, cimici, mosche, tafani, zanzare, vespe, calabroni, insetti delle derrate (Lasioderma spp., tignole, triboli, punteruoli, dermestidi e altri), pesciolini d argento, ragni e altri. effetto abbattente, snidante e residuale per trattamenti sul verde contro le zanzare a base acqua VERDE PUBBLICO E PRIVATO SANITARIE DISCARICHE DEPOSITI RIFIUTI Composizione % Formulazione Diluizione media Confezione Imballo Codice Deltametrina Piretrine naturali Piperonil Butossido 1,33 1,25 5,00 Suspo-emulsione concentrata acquosa per trattamenti in interni 1-2% contro le zanzare 0,5% Flacone 1 litro DECAFLOW Insetticida concentrato in sospensione acquosa a base di Deltametrina PMC reg. n Per le sue particolari caratteristiche DECAFLOW può essere impiegato con efficacia in fabbricati civili, industriali e rurali, magazzini, depositi, attrezzature per l igiene pubblica. Scarafaggi e insetti striscianti. Applicazioni murali contro mosche, zanzare, vespe, tafani, flebotomi. azione residuale per trattamenti adulticidi contro le zanzare ZOOTECNIA Composizione % Formulazione Diluizione media Confezione Imballo Codice Deltametrina tec 2,55 Concentrato in sospensione acquosa forte infestazione 0,5-0,6% mantenimento 0,3-0,4% Flacone 1 litro CATALOGO PROFESSIONALE 2014

21 ETOCINQUE Insetticida concentrato in microemulsione acquosa a base di Etofenprox PMC reg. n Caratterizzato da azione abbattente e residuale che si protrae per almeno 3 settimane dal trattamento. La sua particolare formulazione in base acqua garantisce un prodotto inodore. La microemulsione consente un rilascio controllato del principio attivo Etofenprox, che agisce sul sistema nervoso degli insetti per contatto e per ingestione. La microemulsione consente la stabilità alle alte temperature e l'idoneità anche a trattamenti per termonebulizzazione. Insetti volanti e striscianti. efficacia di 3 settimane autorizzato per il verde pubblico e per le industrie alimentari ideale per termonebulizzazione VERDE PUBBLICO E PRIVATO MEZZI DI TRASPORTO Composizione % Formulazione Diluizione media Confezione Imballo Codice Etofenprox 5,00 Microemulsione acquosa 0,5-2% Flacone 1 litro Tanica 5 litri PERTRIN E Insetticida concentrato emulsionabile a base di Permetrina in olio vegetale PMC reg. n La sua azione insetticida è estremamente efficace. La persistenza varia da 2-3 settimane all aperto a 5-15 settimane al chiuso, a seconda delle condizioni. La soluzione diluita deve essere nebulizzata nell'aria ambiente con nebulizzatori a mano o meccanici. Mosche, zanzare, vespe, scarafaggi, formiche, ragni, pesciolini d argento, grilli, pulci e altri. azione residuale per trattamenti sul verde contro le zanzare VERDE PUBBLICO E PRIVATO SANITARIE MEZZI DI TRASPORTO Composizione % Formulazione Diluizione media Confezione Imballo Codice Permetrina pura (25/75 cis-trans) 5,00 Concentrato emulsionabile contro insetti volanti e striscianti 1-3% Tanica 5 litri CATALOGO PROFESSIONALE

22 CIPERTRIN EC Insetticida concentrato emulsionabile in base acqua a base di Cipermetrina PMC reg. n Formulazione con azione snidante e residuale in base acqua, inodore e non infiammabile. Particolarmente indicato per la disinfestazione di comunità, alberghi, ospedali, magazzini, mezzi di trasporto, attrezzature per l'igiene pubblica (cassonetti N.U., trasporti rifiuti), ambienti ed attrezzature rurali, industrie in genere. Mosche, zanzare, vespe, scarafaggi, formiche, ragni, pesciolini d argento, grilli, pulci e altri. azione residuale per trattamenti adulticidi contro le zanzare SANITARIE MEZZI DI TRASPORTO DISCARICHE DEPOSITI RIFIUTI Composizione % Formulazione Diluizione media Confezione Imballo Codice Cipermetrina tec (40/60 cis-trans) 8,00 Concentrato emulsionabile 1-2% Flacone 1 litro Tanica 5 litri CIPERTRIN T Insetticida concentrato emulsionabile a base di Cipermetrina e Tetrametrina sinergizzate con Piperonil Butossido PMC reg. n Formulazione con azione abbattente, snidante e residuale. Particolarmente indicato per la disinfestazione di comunità, alberghi, ospedali, magazzini, mezzi di trasporto, industrie, nonché ambienti ed attrezzature rurali. Mosche, zanzare, vespe, scarafaggi, formiche, ragni, pesciolini d argento, grilli, pulci e altri. azione abbattente, snidante e residuale a base solvente SANITARIE MEZZI DI TRASPORTO Composizione % Formulazione Diluizione media Confezione Imballo Codice Cipermetrina tec 90% 2,50 Tetrametrina tec 92% 1,00 Piperonil Butossido tec 88% 10,00 Concentrato emulsionabile 1-3% Flacone 11 litro Tanica 10 litri CATALOGO PROFESSIONALE 2014

23 PYNOSECT C Insetticida in microemulsione concentrata a base di Cipermetrina PMC reg. n È un insetticida inodore attivo per contatto ed ingestione idoneo per il controllo delle infestazioni in ambiente civile e industriale. Può essere impiegato anche per i trattamenti contro le zanzare nelle aree verdi quali siepi, giardini, viali alberati, cespugli ornamentali e tappeti erbosi. Insetti striscianti (scarafaggi, formiche, pesciolini d argento, cimici, scarabei) ed insetti volanti (mosche, zanzare, pappataci, vespe, calabroni, tignole). efficacia rapida e persistenza inodore VERDE PUBBLICO E PRIVATO DISCARICHE DEPOSITI RIFIUTI Composizione % Formulazione Diluizione media Confezione Imballo Codice Cipermetrina pura 10,10 Microemulsione concentrata 0,5-1% Flacone 1 litro Tanica 5 litri CIPERWALL Insetticida acaricida concentrato in microemulsione acquosa a base di Cipermetrina e Tetrametrina sinergizzate con PBO PMC reg. n Insetticida concentrato con una triplice azione: abbattente, snidante e residuale, indicato per la disinfestazione civile, rurale (in prossimità di aree specifiche quali stalle e allevamenti) e industriale. L azione insetticida persiste per alcune settimane. Insetti volanti tra cui tafani e mosche (Musca domestica), zanzare (Aedes albopictus), flebotomi, chironomidi; striscianti tra cui blatte e scarafaggi (Blattella germanica, Blattella orientalis), zecche (Ixodidae), pulci, cimici dei letti, acari. triplice azione: abbattente, snidante e residuale in base acqua VERDE PUBBLICO E PRIVATO DISCARICHE DEPOSITI RIFIUTI ZOOTECNIA Composizione % Formulazione Diluizione media Confezione Imballo Codice Cipermetrina 92% min. 8,70 (40/60 cis-trans) Tetrametrina 95% min. 1,60 Piperonil Butossido 94% min. 4,80 Microemulsione acquosa 0,5-1,5% Tanica 5 litri CATALOGO PROFESSIONALE

CATALOGO 2013. Come consultare il nuovo catalogo

CATALOGO 2013. Come consultare il nuovo catalogo CATALOGO 2013 Come consultare il nuovo catalogo Frutto dell impegno e dell esperienza COPYR, vi presentiamo il catalogo 2013 che offre ai professionisti del Pest Control prodotti e soluzioni sempre innovative

Dettagli

Note relative al controllo delle blatte

Note relative al controllo delle blatte Estratto dal sito www.disinfestanti.it Note relative al controllo delle blatte La lotta alle blatte è estremamente diffusa perchè questi insetti possono fungere da veicolo per svariati microrganismi patogeni

Dettagli

PROGETTO MOSCHE 3.0 GAMMA COMPLETA DI PRODOTTI PER IL CONTROLLO DELLE MOSCHE

PROGETTO MOSCHE 3.0 GAMMA COMPLETA DI PRODOTTI PER IL CONTROLLO DELLE MOSCHE PROGETTO MOSCHE 3.0 GAMMA COMPLETA DI PRODOTTI PER IL CONTROLLO DELLE MOSCHE INQUADRIAMO QUESTO PROBLEMA Il benessere animale e l igiene ambientale zootecnica costituiscono fattori chiave nella gestione

Dettagli

INQUADRIAMO QUESTO PROBLEMA

INQUADRIAMO QUESTO PROBLEMA INQUADRIAMO QUESTO PROBLEMA Il Benessere animale e l igiene ambientale zootecnica costituiscono fattori chiave nella gestione di successo di ogni tipologia di allevamento. Le mosche negli allevamenti causano

Dettagli

PROTEZIONE CEREALI. prodotti per la protezione dei cereali stoccati, silos e magazzini

PROTEZIONE CEREALI. prodotti per la protezione dei cereali stoccati, silos e magazzini PROTEZIONE CEREALI prodotti per la protezione dei cereali stoccati, silos e magazzini ACCORGIMENTI CHE FANNO LA DIFFERENZA Per una corretta impostazione del progetto è importante INDIVIDUARE GLI INSETTI

Dettagli

COMUNE DI NISCEMI PROVINCIA DI CALTANISSETTA Ripartizione Lavori Pubblici e Ambiente

COMUNE DI NISCEMI PROVINCIA DI CALTANISSETTA Ripartizione Lavori Pubblici e Ambiente COMUNE DI NISCEMI PROVINCIA DI CALTANISSETTA Ripartizione Lavori Pubblici e Ambiente OGGETTO: SERVIZIO DI DISINFESTAZIONE E DERATTIZZAZIONE IN TUTTO IL TERRITORIO COMUNALE, NELLE SCUOLE E EDIFICI PUBBLICI

Dettagli

COMUNE DI BOLOGNA Settore Salute, Sport e Città Sana

COMUNE DI BOLOGNA Settore Salute, Sport e Città Sana COMUNE DI BOLOGNA Settore Salute, Sport e Città Sana SERVIZIO PER GLI INTERVENTI LARVICIDI ED ADULTICIDI PER LA LOTTA ALLA ZANZARA TIGRE, DERATTIZZAZIONE E DISINFESTAZIONE CONTRO ALTRI INFESTANTI, IN AREE

Dettagli

Settori. Personale qualificato. Chi siamo

Settori. Personale qualificato. Chi siamo Settori Pubblico Pulizia di edifici di Pubbliche amministrazioni seguendo le richieste indicate nei capitolati d oneri, controllate inoltre delle specifiche norme UNI EN ISO 9001 e SA8000. Privato personalizzati

Dettagli

l esclusivo sistema per la diluizione ed il dosaggio dei prodotti ultraconcentrati

l esclusivo sistema per la diluizione ed il dosaggio dei prodotti ultraconcentrati CATALOGO EXA l esclusivo sistema per la diluizione ed il dosaggio dei prodotti ultraconcentrati + pratico + sicuro + economico + ecologico 3 edizione Azienda Certificata ISO 9001 e ISO 14001 IL SISTEMA

Dettagli

- Riproduzione riservata - 1

- Riproduzione riservata - 1 Principali malattie parassitarie del cane; Le malattie parassitarie che maggiormente interessano e colpiscono il cane sono molte ed alcune di queste possono colpire e provocare conseguenze anche per l

Dettagli

COS E LA PRODUZIONE INTEGRATA?

COS E LA PRODUZIONE INTEGRATA? Cos è la Produzione Integrata (PI). Con questo scritto desidero fare una cronistoria sulla produzione integrata, un sistema di lotta iniziato negli anni 80, dove un ticinese nella persona del Dott. Mario

Dettagli

Guida all applicazione (spruzzatura ad aria nebulizzata)

Guida all applicazione (spruzzatura ad aria nebulizzata) Guida all applicazione (spruzzatura ad aria nebulizzata) 1 Spruzzo convenzionale (aria nebulizzata) Una pistola a spruzzo convenzionale è uno strumento che utilizza aria compressa per atomizzare ( nebulizzare

Dettagli

«DOVE SI TROVANO I BATTERI?»

«DOVE SI TROVANO I BATTERI?» 1 a STRATEGIA EVITARE LA CONTAMINAZIONE conoscere «DOVE SI TROVANO I BATTERI?» I batteri si trovano ovunque nell ambiente (aria, acqua, suolo ed esseri viventi): Sono presenti sulle materie prime, ad es.

Dettagli

LA SALVAGUARDIA DEL PATRIMONIO ARCHIVISTICO: CONSERVAZIONE E PREVENZIONE

LA SALVAGUARDIA DEL PATRIMONIO ARCHIVISTICO: CONSERVAZIONE E PREVENZIONE LA SALVAGUARDIA DEL PATRIMONIO ARCHIVISTICO: CONSERVAZIONE E PREVENZIONE Eugenio Veca Laboratorio di Biologia ISTITUTO CENTRALE PER IL RESTAURO E LA CONSERVAZIONE DEL PATRIMONIO ARCHIVISTICO E LIBRARIO

Dettagli

I PIÙ COMUNI INFESTANTI DEI LOCALI DI PRODUZIONE DEGLI ALIMENTI:

I PIÙ COMUNI INFESTANTI DEI LOCALI DI PRODUZIONE DEGLI ALIMENTI: I PIÙ COMUNI INFESTANTI DEI LOCALI DI PRODUZIONE DEGLI ALIMENTI: A cura di: Roberta Cecchetti - Silvia Mascali Zeo - Claudio Venturelli Hanno collaborato: Marina Fridel - Simona Macchini - Vannia Ricci

Dettagli

Macchine per la disinfestazione e la disinfezione

Macchine per la disinfestazione e la disinfezione GPE-F GPC Macchine per la disinfestazione e la disinfezione GPE-P GPC - GPE GPC Sicurezza conforme alle ultime normative CE; valvole di sicurezza; riempi botte antinquinante; miscelatore nel coperchio

Dettagli

API, VESPE, CALABRONI ED IMENOTTERI PUNGENTI

API, VESPE, CALABRONI ED IMENOTTERI PUNGENTI (vers. 1 del 03/05/2005) API, VESPE, CALABRONI ED IMENOTTERI PUNGENTI Dio fece le api, il diavolo le vespe (Proverbio nordico) 1. GENERALITÀ Occorre premettere che è da ritenere del tutto naturale l occasionale

Dettagli

Ibiocidi sono stati soggetti in questi ultimi anni alla direttiva LA DIRETTIVA BIOCIDI

Ibiocidi sono stati soggetti in questi ultimi anni alla direttiva LA DIRETTIVA BIOCIDI Ferruccio Trifirò LA DIRETTIVA BIOCIDI PER CAPIRE GLI EFFETTI DEL REACH Con l applicazione della direttiva biocidi, diventata operativa nel 2000, c è stata una forte riduzione dei principi attivi e delle

Dettagli

Convegno. Impianto, gestione e diserbo del verde urbano e delle aree extra-agricole. Aula Magna Facoltà Agraria di Bari Bari, Giovedì 17 Febbraio 2011

Convegno. Impianto, gestione e diserbo del verde urbano e delle aree extra-agricole. Aula Magna Facoltà Agraria di Bari Bari, Giovedì 17 Febbraio 2011 Convegno Impianto, gestione e diserbo del verde urbano e delle aree extra-agricole Aula Magna Facoltà Agraria di Bari Bari, Giovedì 17 Febbraio 2011 AGRICENTER S.r.l. Import Export Via Facchinelle, 1 37014

Dettagli

Diserbare senz acqua si può, e conviene

Diserbare senz acqua si può, e conviene Edizione n. 34 del 29/11/04 www.phytomagazine.com Diserbare senz acqua si può, e conviene I risultati di prove eseguite con attrezzature per la distribuzione di erbicidi in assenza di diluizione con acqua

Dettagli

Legionella pneumophila: impianti e punti a maggior rischio di colonizzazione e tecniche di prevenzione

Legionella pneumophila: impianti e punti a maggior rischio di colonizzazione e tecniche di prevenzione «Ispezione tecnica: l analisi degli impianti aeraulici» Legionella pneumophila: impianti e punti a maggior rischio di colonizzazione e tecniche di prevenzione Cillichemie Italiana Dott. Marco D Ambrosio

Dettagli

COMUNE DI TERRALBA. (Provincia di Oristano) Via Baccelli n 1 09098 Terralba Tel. 078385301 Fax 078383341 P.IVA 00063150957

COMUNE DI TERRALBA. (Provincia di Oristano) Via Baccelli n 1 09098 Terralba Tel. 078385301 Fax 078383341 P.IVA 00063150957 COMUNE DI TERRALBA (Provincia di Oristano) Via Baccelli n 1 09098 Terralba Tel. 078385301 Fax 078383341 P.IVA 00063150957 Ordinanza Sindacale n. 41/2012 Prot. n. 12292 ORDINANZA SINDACALE (Adozione misure

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA ECO-TRAP DATA DI COMPILAZIONE: MAGGIO 2006 PAGINA: 1 DI 5 IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETA /IMPRESA

SCHEDA DI SICUREZZA ECO-TRAP DATA DI COMPILAZIONE: MAGGIO 2006 PAGINA: 1 DI 5 IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETA /IMPRESA SCHEDA DI SICUREZZA ECO-TRAP DATA DI COMPILAZIONE: MAGGIO 2006 PAGINA: 1 DI 5 1 Nome commerciale IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETA /IMPRESA ECO-TRAP Utilizzazione della sostanza

Dettagli

PROTOCOLLO DI BIOSICUREZZA. Sperma Scarti Morti Disinfezioni Personale Aghi e strumentario Derattizzazione

PROTOCOLLO DI BIOSICUREZZA. Sperma Scarti Morti Disinfezioni Personale Aghi e strumentario Derattizzazione PROTOCOLLO DI BIOSICUREZZA Sperma Scarti Morti Disinfezioni Personale Aghi e strumentario Derattizzazione Disinfezione Il ricorso a disinfettanti e disinfestanti, se unito ad altre misure tese a minimizzare

Dettagli

GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO

GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO Comune di CORI (Lt) Assessorato all RACCOLTA DIFFERENZIATA PORTA A PORTA GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO pagina 1 SOMMARIO Premessa... 3 1 Principi generali: Cos è il Compostaggio... 4 2 Cosa mettere nella

Dettagli

Tanta visibilità posteriore! Tanto spazio libero sul pianale! Totalmente integrato! Scarrabile in 30 secondi! CITY26-35-52 HP diesel

Tanta visibilità posteriore! Tanto spazio libero sul pianale! Totalmente integrato! Scarrabile in 30 secondi! CITY26-35-52 HP diesel CITY26-35-52 HP diesel Totalmente integrato! Scarrabile in 30 secondi! Tanta visibilità posteriore! Tanto spazio libero sul pianale! Disinfestatrici di Classe Superiore C I T I Z E N CITYPlus Ecology Macchina

Dettagli

Master La pulizia sostenibile come opportunità FORUM PA Roma, 17-20 maggio 2010. L attività di ASSOCASA per una detergenza sostenibile

Master La pulizia sostenibile come opportunità FORUM PA Roma, 17-20 maggio 2010. L attività di ASSOCASA per una detergenza sostenibile Master La pulizia sostenibile come opportunità FORUM PA Roma, 17-20 maggio 2010 L attività di ASSOCASA per una detergenza sostenibile A cura di ASSOCASA Assocasa Associazione Nazionale Detergenti e Specialità

Dettagli

Gestione delle avversità in agricoltura biologica

Gestione delle avversità in agricoltura biologica Gestione delle avversità in agricoltura biologica Anna La Torre Consiglio per la ricerca in agricoltura e l analisi dell economia agraria Centro di ricerca per la patologia vegetale «Noi ereditiamo la

Dettagli

MANUALE DI GESTIONE GOVERNO QUOTIDIANO DEGLI ANIMALI

MANUALE DI GESTIONE GOVERNO QUOTIDIANO DEGLI ANIMALI MANUALE DI GESTIONE Breve descrizione del canile (fabbricati: box, locali accessori). Modalità di approvvigionamento idrico e smaltimento reflui animali. Individuazione responsabile generale (titolare)

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE TECNICO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI DERATIZZAZIONE E DISINFESTAZIONE SULLE AREE PUBBLICHE COMUNALI

CAPITOLATO SPECIALE TECNICO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI DERATIZZAZIONE E DISINFESTAZIONE SULLE AREE PUBBLICHE COMUNALI Provincia di Salerno Area Tecnica Assetto ed Utilizzazione del Territorio CAPITOLATO SPECIALE TECNICO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI DERATIZZAZIONE E DISINFESTAZIONE SULLE AREE PUBBLICHE COMUNALI ART.1

Dettagli

Sistemi Mapei per la realizzazione di pavimentazioni radianti ad alto rendimento termico

Sistemi Mapei per la realizzazione di pavimentazioni radianti ad alto rendimento termico Sistemi Mapei per la realizzazione di pavimentazioni radianti ad alto rendimento termico La riparazione dell asfalto ha fatto strada. Sistemi MAPEI per la realizzazione di pavime I pannelli radianti sono

Dettagli

www.sipcamitalia.it Questo contenuto ti è offerto da: Articolo tratto da: Edizioni L Informatore Agrario

www.sipcamitalia.it Questo contenuto ti è offerto da: Articolo tratto da: Edizioni L Informatore Agrario Questo contenuto ti è offerto da: www.sipcamitalia.it Articolo tratto da: Edizioni L Informatore Agrario Tutti i diritti riservati, a norma della Legge sul Diritto d Autore e le sue successive modificazioni.

Dettagli

S.C. Igiene degli alimenti di origine animale. Requisiti igienico-sanitari applicati al settore della pesca

S.C. Igiene degli alimenti di origine animale. Requisiti igienico-sanitari applicati al settore della pesca Requisiti igienico-sanitari applicati al settore della pesca La Spezia 20 ottobre 2009 Requisiti : Strutturali (Strutture ed attrezzature) Funzionali Requisiti strutturali : n Applicabili a tutte le imbarcazioni

Dettagli

La protezione delle culture agricole è la nostra specialità

La protezione delle culture agricole è la nostra specialità La protezione delle culture agricole è la nostra specialità Ugelli antideriva ad aspirazione d aria ed accessori per irrorazione AirMix e TurboDrop i più conosciuti e diffusi nel mondo per la protezione

Dettagli

Dipartimento di Prevenzione U.O.C. HACCP- RSO

Dipartimento di Prevenzione U.O.C. HACCP- RSO La presente istruzione operativa dettaglia una specifica attività/fase di un processo descritto dalla procedura Piano Interno di Intervento Emergenza Migranti. La sanificazione ambientale viene intesa

Dettagli

Procedure per il controllo degli infestanti nell industria alimentare

Procedure per il controllo degli infestanti nell industria alimentare Procedure per il controllo degli infestanti nell industria alimentare January 2009 Indice dei contenuti Introduzione 3 Sicurezza alimentare 4 Roditori 8 Blatte 10 Mosche 12 Formiche 14 Insetti delle derrate

Dettagli

Imballaggio primario. Imballaggio secondario. Imballaggio terziario. Funzioni primarie dell imballaggio

Imballaggio primario. Imballaggio secondario. Imballaggio terziario. Funzioni primarie dell imballaggio ALTO BELICE AMBIENTE S.p.A. Cos'è l'imballaggio L uomo ha sempre fatto uso di contenitori e già 3500 anni fa le popolazioni egizie immagazzinavano e trasportavano unguenti, oli e vino in contenitori di

Dettagli

La Raccolta Differenziata Utenze non domestiche

La Raccolta Differenziata Utenze non domestiche La Raccolta Differenziata Utenze non domestiche istruzioni per l uso Raccolta Differenziata Una soluzione alla portata di tutti La produzione di rifiuti è in continuo aumento e deve essere gestita in modo

Dettagli

RISORSE ENERGETICHE AREA 9 FONTI DI ENERGIA DA DOVE PROVIENE L ENERGIA? 10/12/2013 COME SFRUTTIAMO L ENERGIA DEL SOLE?

RISORSE ENERGETICHE AREA 9 FONTI DI ENERGIA DA DOVE PROVIENE L ENERGIA? 10/12/2013 COME SFRUTTIAMO L ENERGIA DEL SOLE? RISORSE ENERGETICHE ENERGIA 2 AREA 9 FONTI DI ENERGIA E INDISPENSABILE ALLA VITA SULLA TERRA ELEMENTO INDISPENSABILE PER SVILUPPO SOCIALE ED ECONOMICO FINO AD ORA: CONTINUO INCREMENTO DI PRODUZIONE E CONSUMO

Dettagli

La Raccolta differenziata: Ogni cosa al suo posto!

La Raccolta differenziata: Ogni cosa al suo posto! La Raccolta differenziata: Ogni cosa al suo posto! Umido Plastica e Lattine Carta e Cartone Secco non riciclabile Vetro (bianco e colorato) Farmaci scaduti Pile Legno Umido I rifiuti umidi vanno conferiti

Dettagli

L esperienza toglie più di quanto aggiunga (Platone) MA l immaginazione aumenta con la pratica (William Somerset Maugham)

L esperienza toglie più di quanto aggiunga (Platone) MA l immaginazione aumenta con la pratica (William Somerset Maugham) GUIDA ALLA DIFESA INTEGRATA DELLE INDUSTRIE ALIMENTARI L esperienza toglie più di quanto aggiunga (Platone) E l immaginazione è più importante del sapere (Albert Einstein) MA l immaginazione aumenta con

Dettagli

CHIUSINO IN MATERIALE COMPOSITO. kio-polieco.com

CHIUSINO IN MATERIALE COMPOSITO. kio-polieco.com CHIUSINO IN MATERIALE COMPOSITO kio-polieco.com Group ha recentemente brevettato un innovativo processo di produzione industriale per l impiego di uno speciale materiale composito. CHIUSINO KIO EN 124

Dettagli

REGISTRO DEI TRATTAMENTI CON PRODOTTI FITOSANITARI

REGISTRO DEI TRATTAMENTI CON PRODOTTI FITOSANITARI REGIONE VENETO REGISTRO DEI TRATTAMENTI CON PRODOTTI FITOSANITARI (DPR 23 aprile 2001 n 290 art. 42) 24 NOTE GENERALI Il registro completo dei trattamenti, è composto da: - scheda A - Dati anagrafici azienda/ente

Dettagli

ALPHA ORIENT DECORATIVI FINITURA DECORATIVA PER INTERNI CHE CONFERISCE L ASPETTO E IL TATTO DELLA SETA.

ALPHA ORIENT DECORATIVI FINITURA DECORATIVA PER INTERNI CHE CONFERISCE L ASPETTO E IL TATTO DELLA SETA. ALPHA ORIENT DECORATIVI FINITURA DECORATIVA PER INTERNI CHE CONFERISCE L ASPETTO E IL TATTO DELLA SETA. ALPHA ORIENT ALPHA ORIENT Il colore è ovunque, basta saperlo cercare. Finitura altamente decorativa

Dettagli

Relatore: per.agr. Roberto Nataloni Dlgs 150/2012 Art. 1 Oggetto Il presente decreto definisce le misure per un uso sostenibile dei pesticidi, che sono prodotti fitosanitari come definiti all articolo

Dettagli

I Leader nella Tecnologia dell'agitazione. Agitatori ad Entrata Laterale

I Leader nella Tecnologia dell'agitazione. Agitatori ad Entrata Laterale I Leader nella Tecnologia dell'agitazione Agitatori ad Entrata Laterale Soluzione completa per Agitatori Laterali Lightnin e' leader mondiale nel campo dell'agitazione. Plenty e' il leader di mercato per

Dettagli

Tanta visibilità posteriore! Tanto spazio libero sul pianale! Totalmente integrato! Scarrabile in 30 secondi! CITY27-36-52 HP diesel

Tanta visibilità posteriore! Tanto spazio libero sul pianale! Totalmente integrato! Scarrabile in 30 secondi! CITY27-36-52 HP diesel CITY27-36-52 HP diesel Totalmente integrato! Scarrabile in 30 secondi! Tanta visibilità posteriore! Tanto spazio libero sul pianale! towards excellence C I T I Z E N CITYPlus Il City Ecology 27-36-52 HP

Dettagli

COMPRESSORE ROTATIVO A VITE CSM MAXI 7,5-10 - 15-20 HP

COMPRESSORE ROTATIVO A VITE CSM MAXI 7,5-10 - 15-20 HP LABORATORI INDUSTRIA COMPRESSORE ROTATIVO A VITE CSM MAXI HP SERVIZIO CLIENTI CSM Maxi la Gamma MAXI HP Una soluzione per ogni esigenza Versione su Basamento Particolarmente indicato per installazioni

Dettagli

ITALIANO SANO Liftkar SAL 2006 RZ.indd 1 SANO Liftkar SAL 2006 RZ.indd 1 04.07.2006 9:56:34 Uhr 04.07.2006 9:56:34 Uhr

ITALIANO SANO Liftkar SAL 2006 RZ.indd 1 SANO Liftkar SAL 2006 RZ.indd 1 04.07.2006 9:56:34 Uhr 04.07.2006 9:56:34 Uhr ITALIANO SANO Liftkar SAL 2006 RZ.indd 1 04.07.2006 9:56:34 Uhr 1 LIFTKAR, il carrello motorizzato saliscale e MODULKAR, il carrello manuale. 2 3 Caratteristiche principali: 1) Tubolare in Alluminio in

Dettagli

Cuscinetti SKF con Solid Oil

Cuscinetti SKF con Solid Oil Cuscinetti SKF con Solid Oil La terza alternativa per la lubrificazione The Power of Knowledge Engineering Cuscinetti SKF con Solid Oil la terza alternativa di lubrificazione Esistono tre metodi per erogare

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza Ai sensi del Regolamento CE 1907/2006 REACH Stampato il 01/06/08 Denominazione commerciale: EFFE 91 ACC-U-SOL ml.

Scheda di dati di sicurezza Ai sensi del Regolamento CE 1907/2006 REACH Stampato il 01/06/08 Denominazione commerciale: EFFE 91 ACC-U-SOL ml. Pagina: 1/ 6 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETA /IMPRESA Articolo numero: art.04920 Utilizzazione della Sostanza / del Preparato: Rivelatore fughe gas Produttore/fornitore: FIMI

Dettagli

Piano di profilassi della Regione Sardegna contro la blue tongue (Lingua Blu)

Piano di profilassi della Regione Sardegna contro la blue tongue (Lingua Blu) Piano di profilassi della Regione Sardegna contro la blue tongue (Lingua Blu) L Assessorato dell Igiene e Sanità ha predisposto un piano di profilassi che ha come obiettivo principale la prevenzione del

Dettagli

CO.PA.VIT. Consorzio Pataticolo dell Alto Viterbese

CO.PA.VIT. Consorzio Pataticolo dell Alto Viterbese CO.PA.VIT. Consorzio Pataticolo dell Alto Viterbese l unione fa la forza per restituire valore aggiunto alla produzione 1 Il Consorzio Il Consorzio CO.PA.VIT. è nato nel 2008 a partire da un iniziativa

Dettagli

MASSAGGIATORE E OPERATORE DELLA SALUTE

MASSAGGIATORE E OPERATORE DELLA SALUTE MASSAGGIATORE E OPERATORE DELLA SALUTE I ANNO CORSO DI IGIENE Dott.ssa Tatiana Caccia Disinfestazione La disinfestazione è ogni misura profilattica rivolta a distruggere, rimuovere o evitare il contatto

Dettagli

Extatosoma tiaratum. Generalità

Extatosoma tiaratum. Generalità Extatosoma tiaratum Tassonomia Dominio: Eukaryota Regno: Animalia Sottoregno: Eumetazoa Ramo: Bilateria Phylum: Arthropoda Subphylum: Tracheata Superclasse: Hexapoda Classe: Insecta Sottoclasse: Pterygota

Dettagli

TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO. Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future.

TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO. Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future. TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future. ATTENZIONE: Utilizzare il prodotto solo per l uso al quale

Dettagli

TELLUS L amore per il proprio raccolto inizia da radici sane

TELLUS L amore per il proprio raccolto inizia da radici sane Agrofarmaco biologico per la prevenzione delle malattie fungine del terreno TELLUS L amore per il proprio raccolto inizia da radici sane NOVITà TELLUS: la nuova risorsa per una crescita vigorosa TELLUS

Dettagli

Comune di Catania REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI SERVIZI COMUNALI DI DISINFEZIONE E DISINFESTAZIONE ART.1

Comune di Catania REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI SERVIZI COMUNALI DI DISINFEZIONE E DISINFESTAZIONE ART.1 Comune di Catania REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI SERVIZI COMUNALI DI DISINFEZIONE E DISINFESTAZIONE ART.1 Il servizio di disinfezione e disinfestazione sarà eseguito dal Comune con personale assunto

Dettagli

SERBATOI A SINGOLA PARETE

SERBATOI A SINGOLA PARETE SERBATOIO DA INTERRO: serbatoi cilindrici ad asse orizzontale, a singola o doppia parete per il deposito nel sottosuolo di liquidi infiammabili e non. Costruiti con lamiere in acciaio al carbonio tipo

Dettagli

Realize success. DuPont Arigo Mais One-pass Post-emergenza. Il sigillo di garanzia DuPont Izon per la sicurezza della tua coltura. DuPont TM Arigo TM

Realize success. DuPont Arigo Mais One-pass Post-emergenza. Il sigillo di garanzia DuPont Izon per la sicurezza della tua coltura. DuPont TM Arigo TM Il sigillo di garanzia DuPont Izon per la sicurezza della tua coltura Il sigillo di garanzia DuPont Izon, applicato su tutte le confezioni consente di verificare con una semplice operazione visiva se il

Dettagli

glazer union soluzioni per il rispetto delle norme HACCP nel settore alimentare

glazer union soluzioni per il rispetto delle norme HACCP nel settore alimentare CHE COS'È L'HACCP? Hazard Analysis and Critical Control Points è il sistema di analisi dei rischi e di controllo dei punti critici di contaminazione per le aziende alimentari. Al fine di garantire la completa

Dettagli

Turbine I-20 Ultra 2 N E I. l t. R r. Gli irrigatori dei professionisti per gli spazi verdi residenziali di piccole e medie dimensioni

Turbine I-20 Ultra 2 N E I. l t. R r. Gli irrigatori dei professionisti per gli spazi verdi residenziali di piccole e medie dimensioni R r INFORMAZIONE PRODOTTO Turbine I-20 Ultra Gli irrigatori dei professionisti per gli spazi verdi residenziali di piccole e medie dimensioni E I - 2 0 N I B U l t U a T a PRESENTAZIONE DEL PRODOTTO L

Dettagli

Il rischio chimico degli operatori della disinfestazione

Il rischio chimico degli operatori della disinfestazione Igiene, ambiente e sicurezza: Il Controllo dei Volatili - la sicurezza del lavoro - la diffusione degli ematofagi (zecche e cimici dei letti) Indirizzi per Disinfestazione moderna Siena 16 e 17 novembre

Dettagli

PROGETTO DI TOMBINATURA DEL RIO SALSO IN LOC. FRATTA TERME tratto con sponde libere ( m. 65 circa ) OPERE COMPUTATE 1 - SCAVI E DEMOLIZIONI

PROGETTO DI TOMBINATURA DEL RIO SALSO IN LOC. FRATTA TERME tratto con sponde libere ( m. 65 circa ) OPERE COMPUTATE 1 - SCAVI E DEMOLIZIONI PROGETTO DI TOMBINATURA DEL RIO SALSO IN LOC. FRATTA TERME tratto con sponde libere ( m. 65 circa ) OPERE COMPUTATE 1 - SCAVI E DEMOLIZIONI N. VOCE DESCRIZIONE LAVORAZIONE QUANTITA' PREZZO UNIT. TOTALE

Dettagli

Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H

Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H 1. Aria compressa e attacco idraulico Fluido in pressione Azionamento Aria compressa,

Dettagli

Compressori rotativi a vite da 2,2 a 11 kw. Serie BRIO

Compressori rotativi a vite da 2,2 a 11 kw. Serie BRIO Compressori rotativi a vite da 2,2 a 11 kw Serie BRIO Approfittate dei vantaggi BALMA Fin dal 1950, BALMA offre il giusto mix di flessibilità ed esperienza per il mercato industriale, professionale e hobbistico

Dettagli

PARASSITOSI CAUSATA DA UN INSETTO. che si nutre di sangue, il Pediculus humanus capitis, comunemente chiamato. pidocchio

PARASSITOSI CAUSATA DA UN INSETTO. che si nutre di sangue, il Pediculus humanus capitis, comunemente chiamato. pidocchio PEDICULOSI DEL CAPO PARASSITOSI CAUSATA DA UN INSETTO che si nutre di sangue, il Pediculus humanus capitis, comunemente chiamato pidocchio IL PIDOCCHIO è importante sapere che Non è vettore di malattie

Dettagli

3.2 B ANALISI DEI RISCHI E SOLUZIONI NELLA FASE LAVAGGIO

3.2 B ANALISI DEI RISCHI E SOLUZIONI NELLA FASE LAVAGGIO 3.2 B ANALISI DEI RISCHI E SOLUZIONI NELLA FASE LAVAGGIO FASE DI LAVORAZIONE : LAVAGGIO COD. INAIL : FATTORE DI RISCHIO : - Rischi per la salute e igienico ambientali: rumore prodotto dal motore delle

Dettagli

MANUALE DI CORRETTA PRASSI OPERATIVA PER LA RINTRACCIABILITA E L IGIENE DEI PRODOTTI ALIMENTARI E DEI MANGIMI

MANUALE DI CORRETTA PRASSI OPERATIVA PER LA RINTRACCIABILITA E L IGIENE DEI PRODOTTI ALIMENTARI E DEI MANGIMI CONFEDERAZIONE NAZIONALE COLDIRETTI MANUALE DI CORRETTA PRASSI OPERATIVA MANUALE DI CORRETTA PRASSI OPERATIVA PER LA RINTRACCIABILITA E L IGIENE DEI PRODOTTI ALIMENTARI E DEI MANGIMI REGOLAMENTI CE N.

Dettagli

Requisiti minimi e criteri per il rilascio delle autorizzazioni sanitarie temporanee.

Requisiti minimi e criteri per il rilascio delle autorizzazioni sanitarie temporanee. Requisiti minimi e criteri per il rilascio delle autorizzazioni sanitarie temporanee. Sono definite temporanee tutte quelle manifestazioni quali Sagre, Feste Campestri ecc. aperte al pubblico, in cui,

Dettagli

Sistem Cube PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES

Sistem Cube PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES LIMITED WARRANTY PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES Sistem Cube La centrale Sistem Cube è una soluzione geniale per tutti gli spazi ridotti. Compattezza, razionalità e potenza la rendono adatta

Dettagli

Pidocchi?... non perdiamo la testa

Pidocchi?... non perdiamo la testa Pidocchi?... non perdiamo la testa INFORMAZIONI SULLA PEDICULOSI DEL CAPO Ripartizione Sanità Indice Prefazione... 01 01 INTRODUZIONE... 03 02 COME AVVIENE IL CONTAGIO?... 07 03 PREVENZIONE... 09 04 TRATTAMENTO:

Dettagli

Attuazione di buone prassi nel quadro della direttiva sull utilizzo sostenibile dei prodotti fitosanitari: il punto di vista degli agricoltori

Attuazione di buone prassi nel quadro della direttiva sull utilizzo sostenibile dei prodotti fitosanitari: il punto di vista degli agricoltori Marzo 2011 Attuazione di buone prassi nel quadro della direttiva sull utilizzo sostenibile dei prodotti fitosanitari: il punto di vista degli agricoltori Attuazione di buone prassi nel quadro della direttiva

Dettagli

IL CINIPIDE GALLIGENO DEL CASTAGNO

IL CINIPIDE GALLIGENO DEL CASTAGNO IL CINIPIDE GALLIGENO DEL CASTAGNO ifesa delle oreste Dryocosmus kuriphilus Yat su matsu Hymenoptera Cynipidae Cos è il Cinipide galligeno del castagno? L imenottero cinipide Dryocosmus kuriphilus Yatsumatsu

Dettagli

Sistema Multistrato. per Impianti Idrici, di Riscaldamento, Refrigerazione e per Gas Combustibili

Sistema Multistrato. per Impianti Idrici, di Riscaldamento, Refrigerazione e per Gas Combustibili Sistema Multistrato per Impianti Idrici, di Riscaldamento, Refrigerazione e per Gas Combustibili LISTINO 05/2012 INDICE Pag. Tubo Multistrato in Rotolo (PEX/AL/PEX) 4065 04 Tubo Multistrato in Barre (PEX/AL/PEX)

Dettagli

Il caldo e la salute degli animali domestici Come garantire un estate serena ai nostri amici a quattrozampe

Il caldo e la salute degli animali domestici Come garantire un estate serena ai nostri amici a quattrozampe Direzione Generale della sanità animale e dei farmaci veterinari Direzione Generale della comunicazione e delle relazioni istituzionali Il caldo e la salute degli animali domestici Come garantire un estate

Dettagli

IL SETTORE INDUSTRIALE & ISTITUZIONALE DI ASSOCASA

IL SETTORE INDUSTRIALE & ISTITUZIONALE DI ASSOCASA IL SETTORE INDUSTRIALE & ISTITUZIONALE DI ASSOCASA Igiene, norme e sostenibilità: profilo di un settore in continua trasformazione assocasa.federchimica.it Indice 1. Introduzione al settore pag. 3 2. Le

Dettagli

Book IL FENOMENO DELLE MUFFE E ALGHE

Book IL FENOMENO DELLE MUFFE E ALGHE IL FENOMENO DELLE MUFFE E ALGHE CAP Arreghini. Cultura della qualità. Un costante processo di evoluzione e di innovazione abbraccia da sempre tutte le attività di CAP Arreghini. L azienda gode infatti

Dettagli

La natura restituisce...cio che il tempo sottrae

La natura restituisce...cio che il tempo sottrae Benessere olistico del viso 100% natura sulla pelle 100% trattamento olistico 100% benessere del viso La natura restituisce......cio che il tempo sottrae BiO-REVITAL il Benessere Olistico del Viso La Natura

Dettagli

DEM8.5/10. Istruzioni per l uso...pag. 2. Use and maintenance manual...pag. 11. Mode d emploi et d entretien...pag. 20. Betriebsanleitung...pag.

DEM8.5/10. Istruzioni per l uso...pag. 2. Use and maintenance manual...pag. 11. Mode d emploi et d entretien...pag. 20. Betriebsanleitung...pag. DEM8.5/10 Istruzioni per l uso............pag. 2 Use and maintenance manual....pag. 11 Mode d emploi et d entretien.....pag. 20 Betriebsanleitung.............pag. 29 Gebruiksaanwijzing..............pag.

Dettagli

Manuale d uso. Rilevamento del parto. www.medria.fr

Manuale d uso. Rilevamento del parto. www.medria.fr Manuale d uso Rilevamento del parto www.medria.fr Grazie per la preferenza accordataci nell acquistare Vel Phone. Vi chiediamo di leggere attentamente il presente manuale di istruzioni per l uso, prima

Dettagli

GUIDA ALLA LOTTA CONTRO I TOPI I.P.

GUIDA ALLA LOTTA CONTRO I TOPI I.P. Zapi: ambiente protetto dai topi GUIDA ALLA LOTTA CONTRO I TOPI I.P. L a lotta contro i Topi Chi l avrebbe detto che nel terzo millennio il mondo si sarebbe ritrovato ancora pericolosamente invaso dai

Dettagli

Progetto, realizzazione e manutenzione di un laghetto da giardino - Direttive generali -

Progetto, realizzazione e manutenzione di un laghetto da giardino - Direttive generali - Progetto, realizzazione e manutenzione di un laghetto da giardino - Direttive generali - (tratto dalla relazione di Martino Buzzi del 17.09.06) Lo stagno: un angolo di natura Avere uno stagno nel proprio

Dettagli

Num.Ord. TARIFFA E L E M E N T I unitario TOTALE ANALISI DEI PREZZI

Num.Ord. TARIFFA E L E M E N T I unitario TOTALE ANALISI DEI PREZZI pag. 2 Nr. 1 CHIUSURA MASSICCIATA STRADALE eseguita con fornitura e messa in opera di materiale D.0001.3 di saturazione formato esclusivamente con pietrisco minuto di cava dello spessore di mm 0-2, rispondente

Dettagli

Criteri Ambientali Minimi (CAM) Gestione del verde pubblico

Criteri Ambientali Minimi (CAM) Gestione del verde pubblico Criteri Ambientali Minimi (CAM) Gestione del verde pubblico Marco Glisoni Maria Lisa Procopio Incontro formativo Progetto APE settembre 2014 Il Piano d Azione Nazionale per il GPP Piano d azione per la

Dettagli

Manuale informativo sull H.A.C.C.P.

Manuale informativo sull H.A.C.C.P. Manuale informativo sull H.A.C.C.P. per il controllo dell igiene degli alimenti (con particolare riferimento al controllo della temperatura) Manuale redatto dalla GIORGIO BORMAC S.r.l. Le informazioni

Dettagli

FATTI FURBO... DIFFERENZIA

FATTI FURBO... DIFFERENZIA Per i comuni del Consorzio Canavesano Ambiente Guida alla raccolta differenziata... FATTI FURBO... DIFFERENZIA anche fatti tu furbo...!!!... e al rispetto dell ambiente DIFFERENZIA ANCHE TU!!! Bastano

Dettagli

CON LO SGUARDO RIVOLTO AL FUTURO

CON LO SGUARDO RIVOLTO AL FUTURO CON LO SGUARDO RIVOLTO AL FUTURO LA PRODUTTIVITÀ HA UN NUOVO LOGO ED UNA NUOVA IMMAGINE resentiamo il nuovo logo e il nuovo pay off aziendali in un momento P storico della realtà Laverda, contraddistinto

Dettagli

DEFINIZIONE DELLE SPECIFICHE TECNICHE DI SVILUPPO DELL ATTREZZATURA PROTOTIPO PER LA CONCENTRAZIONE DI BIOMASSA MICROBICA DA ESTRATTO DI CASTAGNA

DEFINIZIONE DELLE SPECIFICHE TECNICHE DI SVILUPPO DELL ATTREZZATURA PROTOTIPO PER LA CONCENTRAZIONE DI BIOMASSA MICROBICA DA ESTRATTO DI CASTAGNA DEFINIZIONE DELLE SPECIFICHE TECNICHE DI SVILUPPO DELL ATTREZZATURA PROTOTIPO PER LA CONCENTRAZIONE DI BIOMASSA MICROBICA DA ESTRATTO DI CASTAGNA Premesso che nell ambito del progetto Castagna di Montella:

Dettagli

REGIONE SARDEGNA - DECRETO DELL ASSESSORE DEGLI ENTI LOCALI, FINANZE ED URBANISTICA 20 DICEMBRE 1983, N. 2266/U.

REGIONE SARDEGNA - DECRETO DELL ASSESSORE DEGLI ENTI LOCALI, FINANZE ED URBANISTICA 20 DICEMBRE 1983, N. 2266/U. REGIONE SARDEGNA - DECRETO DELL ASSESSORE DEGLI ENTI LOCALI, FINANZE ED URBANISTICA 20 DICEMBRE 1983, N. 2266/U. DISCIPLINA DEI LIMITI E DEI RAPPORTI RELATIVI ALLA FORMAZIONE DI NUOVI STRUMENTI URBANISTICI

Dettagli

Sistema solare termico

Sistema solare termico Sistema solare termico 1 VELUX Collettori solari VELUX. Quello che cerchi. Alte prestazioni, massima durabilità, facile installazione Alte prestazioni, massima durabilità, facile installazione Sempre più

Dettagli

IASMA Notizie DIFESA ESTIVA DELL OLIVO

IASMA Notizie DIFESA ESTIVA DELL OLIVO IASMA Notizie OLIVICOLTURA Notiziario tecnico del Centro Trasferimento Tecnologico della Fondazione Edmund Mach - Istituto Agrario di S. Michele all Adige 24 giugno 2011 n. 2 IASMA Notizie n. 28 - Anno

Dettagli

L=F x s lavoro motore massimo

L=F x s lavoro motore massimo 1 IL LAVORO Nel linguaggio scientifico la parola lavoro indica una grandezza fisica ben determinata. Un uomo che sposta un libro da uno scaffale basso ad uno più alto è un fenomeno in cui c è una forza

Dettagli

NOVITA! Sono in via di pubblicazione la nuova norma sulle reti idranti UNI 10779 e la specifica tecnica TS sulle reti idranti a secco

NOVITA! Sono in via di pubblicazione la nuova norma sulle reti idranti UNI 10779 e la specifica tecnica TS sulle reti idranti a secco NOVITA! Sono in via di pubblicazione la nuova norma sulle reti idranti UNI 10779 e la specifica tecnica TS sulle reti idranti a secco Ing. Marco Patruno Forum Prevenzione Incendi Milano : 1 ottobre 2014

Dettagli

una boccata d ossigeno

una boccata d ossigeno Offrite al vostro motore una boccata d ossigeno Il vostro Concessionario di zona è un professionista su cui potete fare affidamento! Per la vostra massima tranquillità affidatevi alla manutenzione del

Dettagli

COME FAR FUNZIONARE IL CONGELATORE

COME FAR FUNZIONARE IL CONGELATORE COME FAR FUNZIONARE IL CONGELATORE In questo congelatore possono essere conservati alimenti già congelati ed essere congelati alimenti freschi. Messa in funzione del congelatore Non occorre impostare la

Dettagli

Raccolta differenziata dei rifiuti nel Quartiere 1 Centro

Raccolta differenziata dei rifiuti nel Quartiere 1 Centro Comune di Padova Assessorato all Ambiente AcegasAps Raccolta differenziata dei rifiuti nel Quartiere 1 Centro Le 3 Zone di raccolta nel Quartiere 1 Centro Tipo di Rifiuto Cosa conferire Cosa non conferire

Dettagli

Interruttori di posizione precablati serie FA

Interruttori di posizione precablati serie FA Interruttori di posizione precablati serie FA Diagramma di selezione 01 08 10 11 1 15 1 0 guarnizione guarnizione esterna in esterna in gomma gomma AZIONATORI 1 51 5 54 55 56 5 leva leva regolabile di

Dettagli

AC Anywhere. Inverter. Manuale utente. F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W

AC Anywhere. Inverter. Manuale utente. F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W AC Anywhere Inverter (prodotto di classe II) Manuale utente F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W Leggere attentamente le istruzioni riguardanti l installazione e l utilizzo prima di utilizzare

Dettagli

Il vapor saturo e la sua pressione

Il vapor saturo e la sua pressione Il vapor saturo e la sua pressione Evaporazione = fuga di molecole veloci dalla superficie di un liquido Alla temperatura T, energia cinetica di traslazione media 3/2 K B T Le molecole più veloci sfuggono

Dettagli