More information about the US Army Research Laboratory will be found at

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "More information about the US Army Research Laboratory will be found at http://www.arl.army.mil/www/default.cfm"

Transcript

1 More information about the US Army Research Laboratory will be found at Per la descrizione dei temi ONR si vedano le articolazioni dello Strategic Plan all indirizzo ONR/sciencetechnology strategic plan.aspx Elenco delle tecnologie abilitanti di interesse nazionale; in corso di revisione facendo riferimento alle piu recenti indicazioni fornite a livello Europeo ed Usa sulle tecnologie strategiche ARL Multiscale research in materials in extreme dynamic environments Metamaterials Electromagnetic materials Autonomous system research Innovative Explosive Device (IED) & landmine indication, location & protection Non lethal crowd control Indicare con la X settore di maggiore pertinenza e con un numero, in ordine di priorità eventuali settori trasversali interessati (1,2,3) ONR Assure access to the maritime battlespace Autonomy and unmanned systems Maritime Domain Awareness Expeditionary and asymmetric/irregular Information dominance Information Analysis & Communication Indicare con la X settore di maggiore pertinenza e con un numero, in ordine di priorità eventuali settori trasversali interessati (1,2,3) N Macroaree strategiche Tecnologie abilitanti Tecnologie strategiche 1 UAV e robotica Aumento dell'autonomia degli UUV (robustezza della piattaforma, autonomia navigazionale, gestione dell'energia, integrazione di sistemi di sensori e dati, embedded software, modelli per il comportamento collaborativo di sciami) 2 UAV e robotica Bonifica di mine, counter IEDs, sistemi unmanned e robot Per UAV solo energia e sciami. Per energia vedi item Per sciame: vedi e UAV e robotica Nuove tecniche di controllo di sciame di sistemi unmanned per la scoperta di minacce NBC 4 UAV e robotica Tecnologie in supporto all'airworthiness, all'autonomia Tecniche di realtà virtuale Strumenti di progettazione integrata (link navigazionale ed al progetto di sistemi unmanned di tipo con requisiti) UGV/UAV/UUV/USV 5 UAV e robotica Tecnologie per la robotica 6 strutture e Failure prediction Manutenzione a distanza Reti integrate di sensori automatiche a bordo Sistemi avanzati di monitoraggio e prognostica incluse prestazioni di volo Monitoraggio strutturale esterno/incorporato; Valutazione Ingegneristica dell'integrità strutturale lungo l'intero arco di vita; Progettazione tramite modellazione strutturale; Modellazione e delle condizioni di sollecitazione/degrado strutturale lungo l'intero arco di vita; Capacità di modellazione del comportamento sotto cimento (resistenza a fatica, vulnerabilità al fuoco, all'impatto, ecc.) Progettazione ad hoc dei nuovi materiali (compositi, metamateriali, ecc.). Robotics and robotic vehicles Power projection and integrated defense 7 strutture e Counter mine Total ownership cost 8 strutture e Perimeter Security Naval Warfighter Performance and Protection 9 strutture e Protezione delle (survivability) (da mine, balistica) Tecnologie costruttive per la riduzione della segnatura (radar/ir/acustica) e della rilevabilità della piattaforma UAV/UCAV e nuovi sistemi CCD (Camouflage, Concealement, Deception) in ambienti rurali ed urbani Stabilizzazione dei sistemi per armi di piccolo calibro Tecniche di sagomatura del profilo esterno; Corazze attive; Protezioni in materiali metallici avanzati; Protezioni in materiali compositi; Protezioni in materiali ceramici; Tecniche di protezione mediante EMP; Tecniche di contenimento del danno agli occupanti; Capacità di resistenza ai danni (resilienza); Tecniche di controllo/riparazione del danno per materiali nuovi e convenzionali; Tecniche di controllo/riparazione del danno per materiali nuovi e Produzione i li di materiale composito con dielettrico Trattamento delle superfici per assorbimento onde radar e acustiche Produzione di processi per materiali compositi avanzati Tecnologie per la misura rapida di LO incluso degrado della prestazione Motori a bassa osservabilità (RF/IR) LO Leading Edge / Trailing Edge Sagomature stealth; Metamateriali Radar assorbenti; Trattamenti superficiali; Metamateriali vibro/fonoassorbenti; Tecniche di abbattimento/ camuffamento della segnatura acustica.

2 High Power Electronics & Optics Platform design and survivability 10 strutture e Tecnologie in supporto alla gestione dei payloads di UAV/UCAV e di UUV Baie d'armamento flessibili Piattaforme modulari con carichi intercambiabili Sistemi automatici di guida per materiali paracadutati. Power & Energy Platform Mobility 11 strutture e Tecnologie per la riduzione degli oneri logistici finalizzate alla capacità di rapido spiegamento di sistemi unmanned Architetture Plug & Play e Plug &Fight Gestione del costo del ciclo di vita e logistica intelligente. Network science & technology coalition operations Operational Environments 12 sensoristica Battle damages assessment Strumenti di analisi della missione Progetto degli Algoritmi per prevedere gli Effetti Enhanced Network Sensors Distributed Operations 13 sensoristica Scoperta di dispositivi ed esplosivi nascosti con l'uso di Sviluppo di sensori iperspettrali per la ricerca di esplosivi tecnologie iperspettrali per applicazioni militari e di sicurezza Nanotechnology Power and energy 14 sensoristica Sensori (tecnologie per la scoperta ad es. sonar Tecnologie per la scoperta nel THz tomografici, sensori ottici, sensori chimici, ecc, trattamento dei segnali, immagini, data fusion ecc.) Biotechnology Survivability and Self 15 sensoristica Sensori iperspettrali e multispettrali Miglioramento delle prestazioni dei sensori iperspettrali Defense Soldier / Vehicle Protection Fleet/Force 16 sensoristica Sensori per scoperta di tipo stand off di minacce di tipo Applicazioni on board Implementazione di algoritmi più efficaci per il Sustainment IED (Improvised Explosive Devices) e sistemi di fusione dati processing Riduzione dei falsi allarmi provenienti da multisensoriali Affordability, maintainability and Reliability 17 sensoristica Sensori radar, iperspettrali e multispettrali on board Integrazione multi sensore Sensori Multi iperspettrali Multispettrale con laser range finder EO 18 sensoristica Sistemi di elaborazione e fusione dati, data mining e data analysis provenienti da più sensori con capacità di interpretazione di tipo intelligence 19 sensoristica Sistemi di sensori RF&IR Integrazione multisensore 20 sensoristica Tecnologie per il rilevamento, la scoperta, l'identificazione e l'inseguimento di bersagli a bassa osservabilità Realizzazione in chipset modulari per riduzione pesi ed ingombri Implementazione di algoritmi più efficaci per il processing, visualizzazione dati Riconoscimento identificazione ed inseguimento automatico del target Sviluppo di rilevatori ad alte prestazioni e integrazione di sistemi 21 sensoristica Tecnologie di visione attraverso i muri Sviluppo di Radar UWB, caratterizzazione ambiente e targets 22 sensoristica Tecnologie innovative per la scoperta e classificazione di Inclusa nei precedenti obiettivi remunerativi 23 sensoristica Sensori innovativi per applicazioni su sistemi unmanned con stazioni a terra o su navi di superficie/sommergibili Capacità di controllo autonomo, gestione energia, integrazione Nota: l'elenco comprende soltanto le aree tematiche individuate dagli USA e pertanto non è esaustivo delle Key enabling technologis di interesse 24 sensoristica Tecnologie in supporto alla capability "sense & avoid" per SW: algoritmi più efficienti Consumo energia, riduzione dati e banda della Difesa. A fianco sono indicate le 56 tecnologie abilitanti individuate nel documento di politica industriale emanato dai ministeri del Mise, sistemi manned/unmanned 25 sensoristica Analisi e identificazione avanzate di segnature radar/ir/iperspettrale per l'identificazione di bersagli non cooperativi, Automatic Target Recognition Modellizzazione del target, e processing. Classificazione degli emettitori. 26 radar 27 radar 28 radar Nuove tecnologie dei radar e delle antenne phased array attive Nuove tecnologie per la realizzazione di seeker a RF/IR su sistemi d'arma on board Nuove tecnologie per il miglioramento delle prestazioni della funzione di "moving target indicator and velocity extimation" 29 sensoristica Nuovi sistemi di guerra elettronica (Electronic (ECM, ESM, ECCM) 30 sensoristica Sistemi multifunzionali di disturbo nel dominio cyber e convergenza tra Electronic Attack e Cyber Attack Sviluppo di T/R moduli WB, Multipack, gestione delle risorse RF Nuovi materiali per T/R modules Sensori elettro ottici con risoluzione spaziale alta Radar con apertura multipla integrata (antenne multi funzionali) Radar Bistatici LIDAR LF SAR Data fusion Algoritmi per velocizzare trattamento segnale e suo processo Tecniche per la compressione dei dati Integrazione dei sistemi di guerra elettronica in Radar Multifunction passive detection C IED Laser di potenza DIRCM (direct infrared counter measures) Advanced DIRCM Tecnologie di intercettazione delle comunicazioni (CESM)

3 31 protezione Nuove tecnologie applicate alla protezione individuale e personale e difesa collettiva da minacce NBC NBCR Tecnologie di decontaminazione a vuoto: tecnologie per la rimozione di agenti chimici da ottiche sensibili e altri strumenti non trattabili con aggressivi e/o umidità. Utilizzo di tecniche a vuoto ed elettromagnetiche. Tecnologie per la produzione di assorbenti a base resino carboniosa (base di macroreticoli polimerici) per la protezione da aggressivi chimici degli indumenti. Tecnologie per la produzione di tessili protettivi da attacchi BC mediante sovrastrati di elementi sferici protettivi ( mm diametro) da apporre allo strato esterno. Tecnologie di laminazione incrociata di tessuti ad alta resistenza contro agenti BC 32 protezione personale e difesa NBCR Sistemi di filtraggio "low burden" Tecnologie per sensori laser based per l'invio di luce pulsata verso particelle in sospensione nell'atmosfera (aerosol). Tecnologie per la produzione di filtri ad imprinting molecolare (MI) in grado di costituire nano strutture con capacità di riconoscimento molecolare. Strutturazione di materiali con recettori sintetici ad alta selettività chimico e biochimica. Materiali a matrice con cavità permanenti in grado di complementare la struttura di molecole specifiche. Tecnologie di filtraggio assoluto per la ritenzione di impurità (solide, liquide e radioattive). Filtri a carbone per assorbimento di gas. Tecnologie per la produzione di elementi filtranti multistrato: nanofibre in sandwich con substrati filtranti strutturati in network. Tecnologie di spinning elettrostatico per la produzione di strutture filtranti a nanofibre da soluzioni liquide di polimeri. 33 propulsione Miglioramento della usability: modularità, propulsione (elettrica) e mobilità (ad es. tecnologia delle sospensioni attive per i veicoli ruotati e cingolati), robotica, trasportabilità aerea 34 propulsione Nuove tecnologie aerodinamiche e propulsione per applicazioni su sistemi unmanned e sistemi energetici autonomi di peso ridotto 35 propulsione Tecnologie motoristiche per l'incremento della distanza e della durata delle missioni di sistemi unmanned Gestione ciclo termico (variabile) Tecnologie per utilizzare differenti combustibili Veicolo tutto elettrico Ruota elettrica automotrice Nuova aerodinamica e riduzione peso Nuovi materiali per le alte temperature Tecnologie di attuatori piezoelettrici per controllo di flusso e di superfici adatti a a bassa osservabilità. Tecnologie e logiche Full Authority Digital Engine Control (FADEC), ECU (Engine Control Unit) dedicate a sistemi unmanned per la riduzione del peso della parte componenti ed accessori Tecniche di predizione di fenomeni di flutter a bassa quota e bassa velocità basate su algoritmi genetici. Tecnologie per il controllo del flusso dei gas delle turbine (manipolazione, switch dei flussi e attuatori meccanici) dedicate a Unmanned HALE Tecnologie abilitanti per lo sviluppo di palette di turbine a gas in materiali compositi per la riduzione di peso e segnatura termica in sistemi unmanned Tecnologie per la caratterizzazione fisico chimica dei materiali energetici; Tecnologie per il test e la valutazione delle performance dei materiali energetici; Tecnologie per la dismissione motori a stato solido a fine vita a basso costo/basso impatto ambientale; Modellazione; energetici non aggressivi (non tossici, non inquinanti); Materiali energetici ad alta densità di energia; Propellenti solidi ad alto impulso specifico; Polveri propellenti avanzate; Propellenti a bassa vulnerabilità; Inneschi avanzati (inneschi multipli,orientabili,modulabili); Tecnologie dei composti esplosivi; Teste in guerra innovative (effetto multiplo, nuovi principi, ecc.); Esplosivi a bassa vulnerabilità. Hypersonic speed Motori ibridi Sistemi di gestione intelligente della potenza e dell'energia; Sistemi portatili di stoccaggio e gestione dell'alimentazione energetica (micro reti indossabili, ecc.); Sistemi di gestione energetica per sensori, display, sistemi di comunicazione, ecc; Nuove tecnologie per la generazione e l'immagazzinamento dell'energia; Tecniche di raccolta di microenergia "ambientale" (vibrazioni, dilatazioni termiche, movimento, ecc.);

4 36 network centric 37 network centric 38 network centric 39 network centric 40 network centric Data fusion da stand off detection, scoperta, protezione, comunicazione e processamento di dati/segnali Nuove applicazioni web per l'utilizzo dinamico della rete internet per gli scopi la Difesa Standard di rappresentazione, protocolli per l'interoperabilità, common picture design (per la mutua comprensione situazionale), posizione geospaziale standard e tecnologie temporali Studio per il miglioramento delle tecniche di data fusion e di supporto alla gestione ed interpretazione delle informazioni acquisite Tecniche di data fusion, data mining e data analysis automatici per la raccolta di dati eterogenei provenienti da multi sensoriali e da HUMINT Energie alternative/nuovi sistemi di generazione (eolico, solare, ecc.); Motori a combustione interna avanzati (prestazioni, affidabilità, consumi, leggerezza); Celle a combustibile e loro applicazioni; Batterie/Accumulatori/Pile; Sistemi di generazione a bassa rivelabilità (acustica termica ecc ) SW: algoritmi più efficienti Consumo energia, riduzione dati e banda e più efficaci protocolli di gestione energetica SW: controllo dei sensori e scambio di un elevato volume di dati Geolocalizzazione con singola piattaforma o su multi piattaforma Servizi web Monitoraggio mondo civile COTS Quantum information processing Semantic web Visualizzazione Situational awareness Misura della posizione anche in ambiente urbano e rurale Vedi item 35, 37 e 39 Capacità di calcolo altamente performanti Intelligenza artificiale per analisi e catalogazione dei dati caratterizzazione sorgente Architetture resilienti e a minima trasmissione Relazioni fra i dati Integrazione multi sensore Gestione errori ed incertezza 41 network centric 42 network centric 43 modellizzazione e 44 modellizzazione e 45 modellizzazione e 46 modellizzazione e Tecnologie applicate al monitoraggio/controllo automatizzato della posizione in teatro operativo degli assetti di forze amiche ed ostili sia in ambiente rurale che urbano Capacità di detezione, classificazione e reazione all attacco di sistemi netcentrici nel dominio cyber Man Machine Interface, ergonomia, integrazione uomomacchina, fattore umano Vedi item 37 Tecnologie di intercettazione delle comunicazioni (CESM) Riconoscimento dei protocolli di rete utilizzati (da datalink a transport i.e , GSM, UMTS, IP, TCP, UDP, etc; monitoraggio dei segnali appartenenti alla rete alleata detezione ed identificazione di segnali riconducibili ad un protocollo in uso ma appartenenti ad un trasmittente ignoto analisi caratteristiche logiche dei protocolli (i.e. Andamento delle latenze, statistica di pacchetti ritrasmessi, etc.) e valutazione di discostamenti dalle condizioni di normalità riconfigurazione della rete per inibire attacchi individuati Capacità dei simulatori di avvicinarsi alla realtà Computer Based Training. Tecnologie per sistemi di interfaccia uomo macchina basati su sistemi multi assiali con estensimetri complanari, ad assi specifici e con ponti a sensisitività migliorata stabili nel tempo al variare di temperatura, forza e cicli di applicazione. Tecnologie per il riconoscimento e la traduzione automatica della lingua per il miglioramento delle interfacce uomo macchina in contesti multi nazionali basati ed interoperabilità semantica. Nuove tecnologie di image processing, pattern recognition Gestione automatica della documentazione per la manutenzione e l'addestramento Tecnologie di processamento immagini basati su metodologie fuzzy logic Tecnologie di processamento immagini basate su Bayesian or belief networks e propagatori su reti a nodi variabili Strumenti di supporto al processo decisionale per l'esame del course of action, selezione, esecuzione di piani e capacità di supportare la ripianificazione dinamica durante una missione (forze, armamenti e logistica) (realizzazione ed utilizzo di ausili informatici per la modellizzazione di Intelligent Agents e di Computer Generated Forces.) Simulazione distribuita Approccio alla progettazione di sistema basata su modelli Generazione automatica di codica e documentazione Tecnologie provenienti dal mondo commerciale per applicazioni multi giocatore applicate alla in ambito difesa Tecnologie di tipo mash up per includere dinamicamente informazioni e/o contenuti provenienti da più fonti. Domain Specific Language (DSL) e tecniche e ambienti per la modellazione Model Driven Architecture meta modellazione di aspetti di dominio modellazione architetturale e comportamentale con SysML modellazione analitica con SIMULINK trasformazioni model to model trasformazioni model to text e generazione di codice, firmware distribuita basata su HLA

5 47 microelettronica Nuovi dispositivi di potenza allo stato solido GaN 48 C4I Tecnologie per le comunicazioni satellitari High throughput per le comunicazioni di lunga distanza robustezza Telemetria, tracking & control Allocazione dinamica delle risorse 49 C4I Reti senza fili a banda larga Interoperabilità Reti MANET Riduzione interferenze 50 C4I Tecnologie per la gestione dello spettro e della banda RF stealth (controllo emissioni e gestione dello spettro) CDMA Frequency hopping (FDMA) cognitive radio: gestione dinamica e "smart" dello spettro e della banda Algoritmi crittografici Super resolution 51 C4I Link ottici a larga banda Comunicazioni on board (includendo doppio uso seeker/comunicazioni dell'armamento) Mezzi trasmissivi guidati (e.g. fibre e microsfere) Sorgenti e sensori 52 C4I Data link tattici IP su TDL Riduzione peso, volume, consumo Gestione multicanali BLOS (beyond line of sight) 53 C4I Fusione, ricerca, integrazione e riduzione dei dati Vedi item 35, 37 e C4I Nuove tecnologie per l'informazione, la comunicazione e la Security nei domini strategici, operativi e tattici con reti di varia sicurezza (in supporto al multi level security) resilienza Cyber: analisi di vulnerabilità Cyber: attacco 55 C4I Sistemi cripto per la trasmissione dati ad alta velocità Crypto: protezione e attacco 56 C4I Software Defined Radio Software Defined Radio

Attenzione! il valore della Rimodulazione è superiore alla cifra di Negoziazione

Attenzione! il valore della Rimodulazione è superiore alla cifra di Negoziazione Riepilogo Dipartimento ICT Dipartimento ICT nel 2005 diretta nel terzi fondi diretta Reti in Tecnologia Wireless 434.890 79.788 712.457 94.953 578.280 351.500 94.000 Internet di prossima generazione 639.484

Dettagli

Luigi Piroddi piroddi@elet.polimi.it

Luigi Piroddi piroddi@elet.polimi.it Automazione industriale dispense del corso 2. Introduzione al controllo logico Luigi Piroddi piroddi@elet.polimi.it Modello CIM Un moderno sistema di produzione è conforme al modello CIM (Computer Integrated

Dettagli

CENTRO CORPORATE RICERCA & SVILUPPO

CENTRO CORPORATE RICERCA & SVILUPPO CENTRO CORPORATE RICERCA & SVILUPPO Nell ambito del processo di rinnovamento aziendale avviato negli ultimi anni, si inserisce un sempre maggiore impegno nella Ricerca & Sviluppo (R&S) sia come motore

Dettagli

1 di 5 18/10/2012 01:36

1 di 5 18/10/2012 01:36 Server: localhost Database: corsi_parole_poli Tabella: orientamento Mostra Struttura SQL Cerca Inserisci Esporta Importa Operazioni Svuota Elimina Visualizzazione record 0-158 (159 Totali, La query ha

Dettagli

Università degli Studi di Perugia Valutazione della Didattica A.A.2008-2009 Facoltà di Ingegneria

Università degli Studi di Perugia Valutazione della Didattica A.A.2008-2009 Facoltà di Ingegneria INGEGNERIA CIVILE (Classe 8) ANALISI MATEMATICA 8,0 52 FISICA GENERALE II 7,9 56 IDRAULICA 7,6 71 LEGISLAZIONE OO.PP. E LAVORI 7,6 28 IDROLOGIA E INFRASTRUTTURE IDRAULICHE 7,6 111 DISEGNO CIVILE 7,5 65

Dettagli

Università e trasferimento tecnologico

Università e trasferimento tecnologico UNIVERSITÀ DI BOLOGNA CENTRO INTERDIPARTIMENTALE DI RICERCA INDUSTRIALE INFORMATION AND COMMUNICATION TECHNOLOGIES (CIRI-ICT) Prof. Marco Chiani Direttore Responsabili scientifici: Prof. F. Callegati,

Dettagli

Settore Guida 8 Tecnologie satellitari per il controllo del territorio e dell ambiente

Settore Guida 8 Tecnologie satellitari per il controllo del territorio e dell ambiente Settore Guida 8 Tecnologie satellitari per il controllo del territorio e dell ambiente Presented by Paolo Bellofiore Telespazio Roma, 24 marzo 2011 CNR Piazzale A. Moro 7 Tecnologie satellitari Soluzione

Dettagli

ICT e SmartGrid. Massimiliano Chiandone mchiandone@units.it

ICT e SmartGrid. Massimiliano Chiandone mchiandone@units.it ICT e SmartGrid Massimiliano Chiandone mchiandone@units.it Sommario Introduzione Nuove Architetture dei Sistemi Elettrici Motivazioni, requisiti, caratteristiche Comunicazioni Dispositivi Un esempio Applicazioni

Dettagli

allegato al Decreto n. 15/2006 N. assegni

allegato al Decreto n. 15/2006 N. assegni 2 3 Tematica Partecipazione al Programma Nazionale di Sviluppo, Integrazione e Circolarità del Patrimonio Informativo della Pubblica Amministrazione per assicurare l'interoperabilità e la cooperazione

Dettagli

Implementazione rete LTE

Implementazione rete LTE Implementazione rete LTE Milano, 11 dicembre 2013 Riccardo Zanini Agenda LTE: caratteristiche e prestazioni Stazioni radio base: installazione ed integrazione Strategia e sviluppo della rete Agenda LTE:

Dettagli

Smart Cities : 10 Febbraio 2014. Smart Security per Smart Cities Trend Tecnologici. Auditorim- Assolombarda via Pantano Milano

Smart Cities : 10 Febbraio 2014. Smart Security per Smart Cities Trend Tecnologici. Auditorim- Assolombarda via Pantano Milano : Trend Tecnologici Trend tecnologici per la sicurezza delle città intelligenti Luca Bertoletti Hyperion Srl Direttivo ClubTi - Milano 10 Febbraio 2014 Auditorim- Assolombarda via Pantano Milano Security

Dettagli

ICT nelle Smart Grid: Interoperabilità e Paradigma dell Utente Attivo

ICT nelle Smart Grid: Interoperabilità e Paradigma dell Utente Attivo ICT nelle Smart Grid: Interoperabilità e Paradigma dell Utente Attivo Angelo Frascella ENEA, angelo.frascella@enea.it Seminario R2B Smart Grid: dalla Teoria alla pratica Bologna 8 Giugno 2011 1 Sommario

Dettagli

ProM è il laboratorio di prototipazione meccatronica frutto della collaborazione fra Trentino Sviluppo e Fondazione Bruno Kessler.

ProM è il laboratorio di prototipazione meccatronica frutto della collaborazione fra Trentino Sviluppo e Fondazione Bruno Kessler. ProM ProM è il laboratorio di prototipazione meccatronica frutto della collaborazione fra Trentino Sviluppo e Fondazione Bruno Kessler. Offre alle aziende della filiera una piattaforma integrata per la

Dettagli

Hardware & Software Development

Hardware & Software Development Hardware & Software Development MISSION Realizzare prodotti ad alta innovazione tecnologica e fornire servizi con elevati standard qualitativi 3 AZIENDA ATTIVITÀ Prodotti 4 6 8 10 5 AZIENDA ISER Tech

Dettagli

Università di Pisa Facoltà di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali

Università di Pisa Facoltà di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali Facoltà di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali Corso di Laurea Specialistica in Informatica (classe 23/S: Informatica) Corso di Laurea Specialistica in Tecnologie Informatiche (classe 23/S: Informatica)

Dettagli

ALMASpace space to your business

ALMASpace space to your business L'ARTE di INNOVARE La Cultura dell'innovazione 2009 Castrocaro Terme Grand Hotel Terme OUTLINE L azienda ALMASat-1 e ALMASat-EO Prodotti e Servizi Settore Aerospaziale Settore Industriale, Ambientale,

Dettagli

Sensor Networks. I sistemi di data fusion sulle reti di sensori

Sensor Networks. I sistemi di data fusion sulle reti di sensori Sensor Networks I sistemi di data fusion sulle reti di sensori Sensor Networks Reti di sensori intelligenti connessi su topologie variabili e dotati di capacità di elaborazione locale Esempi di applicazioni

Dettagli

INTELLIGENT AUTONOMOUS VEHICLES

INTELLIGENT AUTONOMOUS VEHICLES INTELLIGENT AUTONOMOUS VEHICLES X6 - DESCRIZIONE X6 Aibotix è un drone ultra-moderno semplice da pilotare grazie ad un alto grado di tecnologia robotica, un Unmanned Aerial Vehicle(UAV), unico nel suo

Dettagli

Sensori e trasduttori. Dispense del corso ELETTRONICA L Luca De Marchi

Sensori e trasduttori. Dispense del corso ELETTRONICA L Luca De Marchi Sensori e trasduttori Dispense del corso ELETTRONICA L Luca De Marchi Gli Obiettivi Struttura generale di sistemi di controllo e misura Sensori, trasduttori, attuatori Prima classificazione dei sistemi-sensori

Dettagli

BOZZA DEL 06/09/2011

BOZZA DEL 06/09/2011 ARTICOLAZIONE: INFORMATICA Disciplina: COMPLEMENTI DI MATEMATICA (C4) Il docente di Complementi di matematica concorre a far conseguire allo studente, al termine del percorso quinquennale, i seguenti risultati

Dettagli

Università degli studi Roma Tre. Sensor Networks: Evolution, Opportunities and Challanges. Andrea Gasparri

Università degli studi Roma Tre. Sensor Networks: Evolution, Opportunities and Challanges. Andrea Gasparri Università degli studi Roma Tre : Evolution, Opportunities and Challanges Introduzione 1 Una rete di sensori è una collezione di nodi che collaborano per la raccolta di dati e per il loro processamento

Dettagli

BART SIMPSON!! Caratterizzazione e analisi segnali multidimensionali. Classificazione supervisionata. Biometria: riconoscimento impronte digitali

BART SIMPSON!! Caratterizzazione e analisi segnali multidimensionali. Classificazione supervisionata. Biometria: riconoscimento impronte digitali Ingegneria g Elettronica e delle Telecomunicazioni Orientamento Caratterizzazione e analisi segnali multidimensionali Classificazione supervisionata Biometria: riconoscimento impronte digitali Riconoscimento

Dettagli

In questi ultimi anni ha ricoperto un grande interesse lo studio di controllori autonomi

In questi ultimi anni ha ricoperto un grande interesse lo studio di controllori autonomi Capitolo 2 Controllo Cooperativo In questi ultimi anni ha ricoperto un grande interesse lo studio di controllori autonomi intelligenti per gli Unmanned Aerial Vehicles (UAVs), cioè velivoli senza equipaggio

Dettagli

Tel. +41 (0)58 666 65 11 Fax +41 (0)58 666 65 17 mail: tthf@supsi.ch. Tecnologie per la comunicazione e sistemi RF/ wireless. A.

Tel. +41 (0)58 666 65 11 Fax +41 (0)58 666 65 17 mail: tthf@supsi.ch. Tecnologie per la comunicazione e sistemi RF/ wireless. A. 1 Introduzione Oggi la tecnologia ci permette forme sempre più avanzate di comunicazione e ci stiamo muovendo verso la realizzazione di un mondo dove sia possibile e necessario Comunicare con chiunque,

Dettagli

Cooperazione tra Robot Mobili Aerei e Terrestri per Applicazioni di Sicurezza in Ambienti Indoor

Cooperazione tra Robot Mobili Aerei e Terrestri per Applicazioni di Sicurezza in Ambienti Indoor TecFOr 2010, Seminario Sicurezza Cooperazione tra Robot Mobili Aerei e Terrestri per Applicazioni di Sicurezza in Ambienti Indoor Prof. Ing. Massimiliano Mattei Dipartimento di Ingegneria Aerospaziale

Dettagli

"Insegnamenti a scelta" suggeriti per il Corso di Laurea in Ingegneria Elettronica (ex DM 270/04)

Insegnamenti a scelta suggeriti per il Corso di Laurea in Ingegneria Elettronica (ex DM 270/04) "Insegnamenti a scelta" suggeriti per il Corso di Laurea in Ingegneria Elettronica (ex DM 270/04) Settore dell'informazione Campi elettromagnetici ING- INF/02 9 1 1 LM Ingegneria Elettronica Dispositivi

Dettagli

SPECIALIZZAZIONE INFORMATICA E TELECOMUNICAZIONI Articolazione INFORMATICA

SPECIALIZZAZIONE INFORMATICA E TELECOMUNICAZIONI Articolazione INFORMATICA ALLEGATO N.8_e 1 Dipartimento Articolazioni degli insegnamenti anno @ Sistemi e Reti Dipartimento MATERIE TECNICHE dell indirizzo INFORMATICA @ Tecnologie e progettazione di sistemi informatici e di telecomunicazioni

Dettagli

ERSEC: un sistema di misura multisensore per guida autonoma di veicoli intelligenti. Gabriella Caporaletti EICAS Automazione S.p.A

ERSEC: un sistema di misura multisensore per guida autonoma di veicoli intelligenti. Gabriella Caporaletti EICAS Automazione S.p.A ERSEC: un sistema di misura multisensore per guida autonoma di veicoli intelligenti Gabriella Caporaletti EICAS Automazione S.p.A Si parte da lontano 1992-97: SISTEMA INTEGRATO DI CONTROLLO VETTURA DRIVE-BY-COMPUTER

Dettagli

Soluzioni innovative nella manutenzione e nella logistica in contesti Smart City

Soluzioni innovative nella manutenzione e nella logistica in contesti Smart City Soluzioni innovative nella manutenzione e nella logistica in contesti Smart City SMART CITY- VISIONE DI UN SISTEMA DI SISTEMI Ing. Massimo Povia L importanza della Logistica e della Manutenzione nel contesto

Dettagli

Elaborazione Numerica dei Segnali per Telecomunicazioni. Software Defined Radio e Campionamento Passa-Banda

Elaborazione Numerica dei Segnali per Telecomunicazioni. Software Defined Radio e Campionamento Passa-Banda Elaborazione Numerica dei Segnali per Telecomunicazioni Anno Accademico 2008/2009 Software Defined Radio e Campionamento Passa-Banda Francesco Benedetto (fbenedet@uniroma3.it) Digital Signal Processing,

Dettagli

C.I.R.I. Aeronautica. L arte di Innovare, Cesena, 8 aprile 2011. Prof. Franco Persiani

C.I.R.I. Aeronautica. L arte di Innovare, Cesena, 8 aprile 2011. Prof. Franco Persiani Tecnopolo di Forlì C.I.R.I. Aeronautica L arte di Innovare, Cesena, 8 aprile 2011 Prof. Franco Persiani C.I.R.I. Aeronautica Centro Interdipartimentale di Ricerca Industriale Aeronautica D.I.E.M. Dipartimento

Dettagli

WAVECOMM S.r.l. Partner tecnologico per l'innovazione. Profilo. Mission

WAVECOMM S.r.l. Partner tecnologico per l'innovazione. Profilo. Mission WAVECOMM S.r.l. Partner tecnologico per l'innovazione Profilo Wavecomm S.r.l. è una azienda specializzata nella progettazione e realizzazione di sistemi elettronici avanzati, focalizzata nei settori dell'elettronica

Dettagli

Cenni sui trasduttori. Con particolare attenzione al settore marittimo

Cenni sui trasduttori. Con particolare attenzione al settore marittimo Cenni sui trasduttori Con particolare attenzione al settore marittimo DEFINIZIONI Un Trasduttore è un dispositivo che converte una grandezza fisica in un segnale di natura elettrica Un Sensore è l elemento

Dettagli

Scuola di Ingegneria Industriale e dell Informazione Corso di Studi in Ingegneria Informatica Allievi con cognome da E(incluso) a P(escluso)

Scuola di Ingegneria Industriale e dell Informazione Corso di Studi in Ingegneria Informatica Allievi con cognome da E(incluso) a P(escluso) Introduzione al corso Fondamenti di Automatica Scuola di Ingegneria Industriale e dell Informazione Corso di Studi in Ingegneria Informatica Allievi con cognome da E(incluso) a P(escluso) Informazioni

Dettagli

«Priority Setting: identificazione delle priorità tecnologiche Roma, 3-4 ottobre 2013. Tavolo tematico: Aerospazio

«Priority Setting: identificazione delle priorità tecnologiche Roma, 3-4 ottobre 2013. Tavolo tematico: Aerospazio PON GAT 2007-2013 Asse I Obiettivo Operativo I.4 Progetto «Supporto alla definizione e attuazione delle politiche regionali di ricerca e innovazione (Smart Specialisation Strategy Regionali)» «Priority

Dettagli

Tecnologie di Campo nell Automazione Industriale

Tecnologie di Campo nell Automazione Industriale Tecnologie di Campo nell Automazione Industriale Reti per l Automazione Stefano Panzieri Lan e Bus di Campo - 1 Stefano Panzieri Al livello più basso Misura e acquisizione delle grandezze di interesse

Dettagli

Torino Smart City on Line

Torino Smart City on Line Torino Smart City on Line Piattaforma per il monitoraggio, la governance e la comunicazione di Torino Smart City Sante Lorenzo Carbone Filippo Ricca Congresso Nazionale AICA 2011 - Torino, 15/11/2011 Obiettivi

Dettagli

SENSORI, ICT e PORT MONITORING

SENSORI, ICT e PORT MONITORING SENSORI, ICT e PORT MONITORING «MONI.C.A», la piattaforma di monitoraggio e controllo del Porto di Livorno Francesco PAPUCCI Innovazione, Tecnologie e Ricerca Direzione Sviluppo e Innovazione SORGENTI

Dettagli

SISTEMA BASATO SU PIATTAFORMA UAV PER MISURE A. Le radiazioni elettromagnetiche ad alta potenza per la sicurezza e la difesa

SISTEMA BASATO SU PIATTAFORMA UAV PER MISURE A. Le radiazioni elettromagnetiche ad alta potenza per la sicurezza e la difesa SISTEMA BASATO SU PIATTAFORMA UAV PER MISURE A LARGA BANDA DI CAMPI E.M. DI ELEVATA INTENSITÀ Ing. Raffaele Scuderi EM System Design & Framework Laboratory IDS Ingegneria dei Sistemi SpA Le radiazioni

Dettagli

TeraHertz Imaging System

TeraHertz Imaging System Pietro Tedeschi FB: https://www.facebook.com/lordgroove TeraHertz Imaging System for Medical and Security Systems Le onde THz Le onde Terahertz (THz light o T-rays) sono radiazioni elettromagnetiche con

Dettagli

F. Nenciati,, E. Origgi, A. Lazzeri

F. Nenciati,, E. Origgi, A. Lazzeri Analisi termica ed elettromagnetica di un impianto pilota per la produzione di materiali compositi a matrice ceramica mediante il processo di Chemical Vapour Infiltration con riscaldamento a microonde

Dettagli

L'automazione nei processi industriali

L'automazione nei processi industriali L'automazione nei processi industriali Un processo industriale è l insieme delle operazioni che concorrono a trasformare le caratteristiche e le proprietà di materiali, tipi di energia e/o informazioni

Dettagli

MATRICE DELLE COMPETENZE DI SCIENZE E TECNOLIE APPLICATE INDIRIZZO DI MECCANICA, MECCATRONICA ED ENERGIA

MATRICE DELLE COMPETENZE DI SCIENZE E TECNOLIE APPLICATE INDIRIZZO DI MECCANICA, MECCATRONICA ED ENERGIA MATRICE DELLE COMPETENZE DI SCIENZE E TECNOLIE APPLICATE INDIRIZZO DI MECCANICA, MECCATRONICA ED ENERGIA Competenze in esito al quinquennio (dall Allegato C del Regolamento) 1. Individuare le proprietà

Dettagli

Programma di addestramento raccomandato per l esame di Termografia di 2 livello secondo EN 473

Programma di addestramento raccomandato per l esame di Termografia di 2 livello secondo EN 473 Programma di addestramento raccomandato per l esame di Termografia di 2 livello secondo EN 473 Parte 1 a - Concetti di base 1.0.0 - Natura del calore 1.1.0 - misura del calore: - strumentazione - scale

Dettagli

GREEN ENERGY ISLAND: la soluzione

GREEN ENERGY ISLAND: la soluzione Italian Passion Global Energy GREEN ENERGY ISLAND: la soluzione Pag 1 Gruppo italiana per lo storage con batterie FIAMM / Overview FIAMM produce e commercializza dal 1942: Batterie Avviamento Batterie

Dettagli

Convertitori elettronici di potenza per i veicoli elettrici

Convertitori elettronici di potenza per i veicoli elettrici Trazione elettrica veicolare: stato dell arte ed evoluzioni future Convertitori elettronici di potenza per i veicoli elettrici Veicoli elettrici L aumento crescente del costo del combustibile e il problema

Dettagli

Il contributo di STMicroelectronics all automazione degli edifici. Luca Salati STMicroelectronics

Il contributo di STMicroelectronics all automazione degli edifici. Luca Salati STMicroelectronics Il contributo di STMicroelectronics all automazione degli edifici Luca Salati STMicroelectronics STMicroelectronics 2 STMicroelectronics APPROCCIO Soluzioni innovative 3 Automazione degli edifici misurazione

Dettagli

DIMETRA IP Compact. una soluzione tetra completa e compatta

DIMETRA IP Compact. una soluzione tetra completa e compatta DIMETRA IP Compact una soluzione tetra completa e compatta MOTOROLA IL VOSTRO PARTNER TECNOLOGICO PRONTO E AFFIDABILE Un eredità straordinaria Le soluzioni TETRA di Motorola si avvalgono di oltre 75 anni

Dettagli

TECNICO SUPERIORE PER L AUTOMAZIONE INDUSTRIALE

TECNICO SUPERIORE PER L AUTOMAZIONE INDUSTRIALE ISTRUZIONE E FORMAZIONE TECNICA SUPERIORE SETTORE INDUSTRIA E ARTIGIANATO TECNICO SUPERIORE PER L AUTOMAZIONE INDUSTRIALE STANDARD MINIMI DELLE COMPETENZE TECNICO PROFESSIONALI DESCRIZIONE DELLA FIGURA

Dettagli

2014 WiSNAM S.r.l. - Tutti i diritti sono riservati. Stampa Marzo 2014 v2.2-01 luglio 2014. Il portale delle Energie Verdi

2014 WiSNAM S.r.l. - Tutti i diritti sono riservati. Stampa Marzo 2014 v2.2-01 luglio 2014. Il portale delle Energie Verdi 2014 WiSNAM S.r.l. - Tutti i diritti sono riservati. Stampa Marzo 2014 v2.2-01 luglio 2014 Il portale delle Energie Verdi Monitoraggio e gestione impianti, energie rinnovabili Gekonet è il portale web

Dettagli

Fondo Crescita Sostenibile

Fondo Crescita Sostenibile Fondo Crescita Sostenibile AGENDA DIGITALE (G.U. n.282 del 04/12/2014) e INDUSTRIA SOSTENIBILE (G.U. n.283 del 05/12/2014) Il Ministero dello Sviluppo Economico ha reso operativi due interventi del Fondo

Dettagli

SISTEMI DI AUTOMAZIONE PER LA GESTIONE DELLE RETI ELETTRICHE DI DISTRIBUZIONE

SISTEMI DI AUTOMAZIONE PER LA GESTIONE DELLE RETI ELETTRICHE DI DISTRIBUZIONE SISTEMI DI AUTOMAZIONE PER LA GESTIONE DELLE RETI ELETTRICHE DI DISTRIBUZIONE S. Grillo (1), L. Cicognani (2), S. Massucco (1), S. Scalari (3), P. Scalera (2), F. Silvestro (1) stefano.massucco@unige.it

Dettagli

Progetto H2 Filiera Idrogeno. Il contributo dell Elettronica nel Progetto Regionale Filiera Idrogeno

Progetto H2 Filiera Idrogeno. Il contributo dell Elettronica nel Progetto Regionale Filiera Idrogeno Progetto H2 Filiera Idrogeno Il contributo dell Elettronica nel Progetto Regionale Filiera Idrogeno Prof. Roberto Saletti Dipartimento Ingegneria dell Informazione Università di Pisa Il progetto regionale

Dettagli

PROGRAMMAZIONE ANUALE DEL DIPARTIMENTO DI INFORMATICA E TELECOMUNICAZIONI ISTITUTO TECNICO a.s. 2015-16

PROGRAMMAZIONE ANUALE DEL DIPARTIMENTO DI INFORMATICA E TELECOMUNICAZIONI ISTITUTO TECNICO a.s. 2015-16 PROGRAMMAZIONE ANUALE DEL DIPARTIMENTO DI INFORMATICA E TELECOMUNICAZIONI ISTITUTO TECNICO a.s. 2015-16 SECONDO BIENNIO Disciplina: INFORMATICA La disciplina Informatica concorre a far conseguire allo

Dettagli

DISCIPLINA TECNOLOGIE E PROGETTAZIONE DI SISTEMI INFORMATICI E DI TELECOMUNICAZIONI

DISCIPLINA TECNOLOGIE E PROGETTAZIONE DI SISTEMI INFORMATICI E DI TELECOMUNICAZIONI DISCIPLINA TECNOLOGIE E PROGETTAZIONE DI SISTEMI INFORMATICI E DI TELECOMUNICAZIONI INDIRIZZO DI INFORMATICA E TELECOMUNICAZIONI ARTICOLAZIONE TELECOMUNICAZIONI Utilizzare consapevolmente gli strumenti

Dettagli

Le tecnologie sistemistiche dual use nei sistemi per la sicurezza. Luca Izzotti (Selex Sistemi Integrati Architetture dei Grandi Sistemi)

Le tecnologie sistemistiche dual use nei sistemi per la sicurezza. Luca Izzotti (Selex Sistemi Integrati Architetture dei Grandi Sistemi) Le tecnologie sistemistiche dual use nei sistemi per la sicurezza Luca Izzotti (Selex Sistemi Integrati Architetture dei Grandi Sistemi) Dai Sistemi Integrati Militari. Land Systems Naval Systems ATM Systems

Dettagli

STOCCAGGIO DI IDROGENO NEI SOLIDI ATTIVITA DI RICERCA PRESSO IL POLITECNICO DI TORINO

STOCCAGGIO DI IDROGENO NEI SOLIDI ATTIVITA DI RICERCA PRESSO IL POLITECNICO DI TORINO STOCCAGGIO DI IDROGENO NEI SOLIDI ATTIVITA DI RICERCA PRESSO IL POLITECNICO DI TORINO A. TAGLIAFERROT LAQ In.Te.S.E. Politecnico di Torino SOMMARIO Il problema Le possibili tecnologie Il contributo del

Dettagli

High Performance Manufacturing

High Performance Manufacturing Cluster Tecnologico Nazionale Fabbrica Intelligente Imprese, università, organismi di ricerca, associazioni e enti territoriali: insieme per la crescita del Manifatturiero High Performance Manufacturing

Dettagli

Enel Smart Info e Energy@home La proposta di Enel Distribuzione per abilitare l efficienza energetica in ambiente domestico. Pisa 27 Maggio 2011

Enel Smart Info e Energy@home La proposta di Enel Distribuzione per abilitare l efficienza energetica in ambiente domestico. Pisa 27 Maggio 2011 Enel Smart Info e Energy@home La proposta di Enel Distribuzione per abilitare l efficienza energetica in ambiente domestico Pisa 27 Maggio 2011 Sommario Attività preparatorie Perché Enel Smart Info Esperienze

Dettagli

LUM&N. LUx Management & maintainer

LUM&N. LUx Management & maintainer Il sistema di telecontrollo su onde radio per una smart city Illuminazione Pubblica Servizio pubblico che consiste nell illuminazione di spazi di libera circolazione. Generalmente è offerto dal Comune

Dettagli

Il Centro Regionale Information Communication Technology CeRICT scrl. Dott. Sergio Betti Direttore Generale CeRICT

Il Centro Regionale Information Communication Technology CeRICT scrl. Dott. Sergio Betti Direttore Generale CeRICT Il Centro Regionale Information Communication Technology CeRICT scrl Dott. Sergio Betti Direttore Generale CeRICT Storia CeRICT Il CeRICT nato nel 2002 come Progetto per la realizzazione di un centro di

Dettagli

Ambienti Intelligenti a supporto della Sicurezza Personale

Ambienti Intelligenti a supporto della Sicurezza Personale , Smart Tech & Smart Innovation - La strada per costruire futuro Torino, 15-16-17 Novembre 2011 Ambienti Intelligenti a supporto della Sicurezza Personale L esperienza di Unicam Francesco De Angelis Scuola

Dettagli

: I sensori di visione - Introduzione e applicazioni Ing. Marco Catizone SICK Spa. SAVE Expo - 12 Ottobre 2010

: I sensori di visione - Introduzione e applicazioni Ing. Marco Catizone SICK Spa. SAVE Expo - 12 Ottobre 2010 Ing. Marco Catizone SICK Spa SAVE Expo - 12 Ottobre 2010 Presentazione Marco Catizone Product Manager Sistemi di visione - Sick Spa :Sensori per automazione industriale :Sistemi di sicurezza :Strumentazione

Dettagli

Machinery safety directives

Machinery safety directives Machinery safety directives General directives, national (Italy) Italian directives: D.Lgs. 81/2008, ha abrogato e sostituito, tra gli altri, il D.Lgs. 626/94. Direttiva macchine: Direttiva 98/37/CE recepita

Dettagli

Liceo Tecnologico. Indirizzo Informatico e Comunicazione. Indicazioni nazionali per Piani di Studi Personalizzati

Liceo Tecnologico. Indirizzo Informatico e Comunicazione. Indicazioni nazionali per Piani di Studi Personalizzati Indirizzo Informatico e Comunicazione Indicazioni nazionali per Piani di Studi Personalizzati Indirizzo Informatico e Comunicazione Discipline con attività di laboratorio 3 4 5 Fisica 132 Gestione di progetto

Dettagli

µwavelab Laboratorio di Microonde DIMES - Università della Calabria via P. Bucci, Cubo 41D Responsabile Scientifico: Prof.

µwavelab Laboratorio di Microonde DIMES - Università della Calabria via P. Bucci, Cubo 41D Responsabile Scientifico: Prof. µwavelab Laboratorio di Microonde DIMES - Università della Calabria via P. Bucci, Cubo 41D Responsabile Scientifico: Prof. Giuseppe Di Massa 0 µwavelab Laboratorio di Microonde Il Laboratorio di Microonde(μWaveLab)

Dettagli

Soluzioni low cost di rilievo 3D e ortofoto ad altissima risoluzione per interi centri storici Dott. Stefano Picchio

Soluzioni low cost di rilievo 3D e ortofoto ad altissima risoluzione per interi centri storici Dott. Stefano Picchio Workshop regionale SMARTINNO 23 Ottobre 2014 Edifici storici e Città Soluzioni low cost di rilievo 3D e ortofoto ad altissima risoluzione per interi centri storici Dott. Stefano Picchio IL RILIEVO DELLA

Dettagli

INNOVATICA. DSO300E02 Generatori aerosol per lo spegnimento incendio

INNOVATICA. DSO300E02 Generatori aerosol per lo spegnimento incendio Pagina 1 di 5 INNOVATICA presenta l estinguente del futuro DSO300E02 Generatori aerosol per lo spegnimento incendio Rapido Sicuro ed affidabile Efficace ed efficiente Compatibile con l ambiente INNOVATICA,

Dettagli

Soluzione per riprese aeree di prossimità, analisi odorigene e restituzione immagini e cartografia georiferita per ISPEZIONI E MANUTENZIONI

Soluzione per riprese aeree di prossimità, analisi odorigene e restituzione immagini e cartografia georiferita per ISPEZIONI E MANUTENZIONI Soluzione per riprese aeree di prossimità, analisi odorigene e restituzione immagini e cartografia georiferita per ISPEZIONI E MANUTENZIONI >> GOST PRESENTAZIONE AZIENDALE E OFFERTA Presente nel settore

Dettagli

PROMAX NEWSLETTER Nº 25

PROMAX NEWSLETTER Nº 25 PROMAX NEWSLETTER Nº 25 Velo? Pronti a Togliere il HD RANGER Evoluzione? No. Rivoluzione! MO-470: modulatore DVB-T2 TVHUNTER+: misuratore palmare DVB-T2 2 HD RANGER HD RANGER Rivoluzionare il mercato.

Dettagli

Reti di Telecomunicazione Lezione 6

Reti di Telecomunicazione Lezione 6 Reti di Telecomunicazione Lezione 6 Marco Benini Corso di Laurea in Informatica marco.benini@uninsubria.it Lo strato di applicazione protocolli Programma della lezione Applicazioni di rete client - server

Dettagli

LTE Long Term Evolution Late To Evolve

LTE Long Term Evolution Late To Evolve LTE Long Term Evolution Late To Evolve 0 Overview della tecnologia 1 Driver del 4G: la domanda di banda del mobile 2 LTE (3GPP Rel.8): ingredienti tecnologici del 4G Architettura Evoluta (E-UTRAN) di tipo

Dettagli

Master in Computer Game Dev. Interaction Design

Master in Computer Game Dev. Interaction Design Master in Computer Game Dev Interaction Design Il Docente Umberto Castellani (PhD) Ricercatore del Dipartimento di Informatica Università di Verona VIPS (Vision, Image Processing & Sound) (http://vips.sci.univr.it)

Dettagli

IL PRIMO GENERATORE BREVETTATO A MAGNETI PERMANENTI MULTISTADIO. Catalogo in Italiano

IL PRIMO GENERATORE BREVETTATO A MAGNETI PERMANENTI MULTISTADIO. Catalogo in Italiano IL PRIMO GENERATORE BREVETTATO A MAGNETI PERMANENTI MULTISTADIO Catalogo in Italiano IL PRIMO GENERATORE BREVETTATO A MAGNETI PERMANENTI MULTISTADIO Indice Corporate Tecnologia Italiana al servizio del

Dettagli

Presentazione. Metalli a memoria di forma - Il Nitinolo e le sue transizioni di fase. Memory metals - Presentazione

Presentazione. Metalli a memoria di forma - Il Nitinolo e le sue transizioni di fase. Memory metals - Presentazione Presentazione Metalli a memoria di forma - Il Nitinolo e le sue transizioni di fase Transizioni di fase Dilatazione termica nei metalli Resistenza elettrica Inquiry based science Struttura atomica cristalli

Dettagli

Modulo DISPOSITIVI DI SICUREZZA E RIVELAZIONE

Modulo DISPOSITIVI DI SICUREZZA E RIVELAZIONE Facoltà di Ingegneria Master in Sicurezza e Protezione Modulo DISPOSITIVI DI SICUREZZA E RIVELAZIONE IMPIANTI DI RIVELAZIONE INCENDI Docente Fabio Garzia Ingegneria della Sicurezza w3.uniroma1.it/sicurezza

Dettagli

Agenti Mobili Intelligenti e Sicurezza Informatica Utilizzare un nuovo paradigma applicativo per la realizzazione di sistemi informatici sicuri.

Agenti Mobili Intelligenti e Sicurezza Informatica Utilizzare un nuovo paradigma applicativo per la realizzazione di sistemi informatici sicuri. Agenti Mobili Intelligenti e Sicurezza Informatica Utilizzare un nuovo paradigma applicativo per la realizzazione di sistemi informatici sicuri. Roma, 25 ottobre 2010 Ing. Antonio Salomè Ing. Luca Lezzerini

Dettagli

Un Innovativo mix tecnologico per una delle più importanti opere idrauliche d Italia

Un Innovativo mix tecnologico per una delle più importanti opere idrauliche d Italia Un Innovativo mix tecnologico per una delle più importanti opere idrauliche d Italia Marco Gussoni Key Account Manager Saia Burgess Controls Italia Srl 2011 Cosa significa Peace of Mind? Sicurezza, Serenità,

Dettagli

RETI T I DI D LAB A O B R O AT A O T R O I I P U P BB B L B IC I I I D E D LLA

RETI T I DI D LAB A O B R O AT A O T R O I I P U P BB B L B IC I I I D E D LLA RETI DILABORATORI PUBBLICI DELLA REGIONE PUGLIA PACCHETTO INNOVAZIONE Bari, 6 dicembre 2011 Reti per il rafforzamento del potenziale tecnologico regionale L azione (II Atto Integrativo dell APQ Ricerca

Dettagli

Percorso Video Game. Percorsi per la Laurea Magistrale in Informatica. Obiettivi generali. Sbocchi professionali

Percorso Video Game. Percorsi per la Laurea Magistrale in Informatica. Obiettivi generali. Sbocchi professionali Percorsi per la Laurea Magistrale in Informatica Percorso Video Game Docenti di riferimento: Dr. Dario Maggiorini, Dr. Laura Anna Ripamonti Sede di erogazione: Milano Obiettivi generali Il mercato dei

Dettagli

Soluzioni ABB per l efficienza energetica

Soluzioni ABB per l efficienza energetica Flavio Beretta, Senior Vice President ABB Full Service and Global Consulting, Aprile 2013 Soluzioni ABB per l efficienza energetica Il sistema di misura come strumento per la gestione dell energia Dicembre

Dettagli

WINECAP system dal campo al tuo desktop ovunque tu sia

WINECAP system dal campo al tuo desktop ovunque tu sia WINECAP system dal campo al tuo desktop ovunque tu sia 1 Il sistema GPRS GSM Analog out USB RS232 2 Le sonde Batteria Radio WSN Sensore Display Storage Sensore Sensore Sensore Alimentazione a batteria

Dettagli

PAVIA INGEGNERIA INDUSTRIALE

PAVIA INGEGNERIA INDUSTRIALE PAVIA INGEGNERIA INDUSTRIALE Campus CRAVINO PAVIA Ingegneria sostenibile per la società di oggi e di domani www.unipv.it/industriale Energia Elettrica Energetica Meccanica 1 I corsi di INGEGNERIA INDUSTRIALE

Dettagli

Sistema di rilevamento integrato a lungo raggio Rilevamento a fibre ottiche e rete di comunicazione integrati

Sistema di rilevamento integrato a lungo raggio Rilevamento a fibre ottiche e rete di comunicazione integrati Sistema di rilevamento integrato a lungo raggio Rilevamento a fibre ottiche e rete di comunicazione integrati Rilevamento interrato, su recinzione, su muri e su tubazioni Distanza fino a 50 km e punto

Dettagli

ACCESSNET -T IP NMS. Network Management System. www.hytera.de

ACCESSNET -T IP NMS. Network Management System. www.hytera.de ACCESSNET -T IP NMS Network System Con il sistema di gestione della rete (NMS) è possibile controllare e gestire l infrastruttura e diversi servizi di una rete ACCESSNET -T IP. NMS è un sistema distribuito

Dettagli

Tecnologie di conversione e gestione dei flussi energetici

Tecnologie di conversione e gestione dei flussi energetici Tecnologie di conversione e gestione dei flussi energetici Ravenna, 26 Settembre 2012 Tiziano Terlizzese NIER Ingegneria S.p.A. IL RAGGRUPPAMENTO La rete di imprese è composta da 3 PMI con un alta propensione

Dettagli

Italian Solar Concentration technologies for Photovoltaic systems

Italian Solar Concentration technologies for Photovoltaic systems Italian Solar Concentration technologies for Photovoltaic systems PL 125 Valorizzazione del know-how 1. Scheda per tutti i partner Nome completo, logo e link al sito web ufficiale dell azienda/ente di

Dettagli

HACKATHON del 21 23 Nov. 2014

HACKATHON del 21 23 Nov. 2014 Tema della Hackathon Smart Home vista come un eco sistema di dispositivi connessi e di servizi integrati per il cliente finale. Ecosistema che integra dai sistemi di gestione della sicurezza e del comfort

Dettagli

Capitolo 15 Reti di calcolatori e sistemi distribuiti

Capitolo 15 Reti di calcolatori e sistemi distribuiti Capitolo 15 Reti di calcolatori e sistemi distribuiti Indice Mezzi e tecniche di trasmissione dati Cavi in rame Fibre ottiche Onde radio e sistemi wireless Modulazione e demodulazione Reti di calcolatori

Dettagli

Monitoraggio e Controllo Impianti Fotovoltaici. Luglio 2012

Monitoraggio e Controllo Impianti Fotovoltaici. Luglio 2012 Monitoraggio e Controllo Impianti Fotovoltaici Alleantia realizza, attraverso tecnologie software e hardware open source, molto innovative in ambito industriale, prodotti per la supervisione, comando e

Dettagli

Sistemi e schedulazione in tempo reale

Sistemi e schedulazione in tempo reale Sistemi e schedulazione in tempo reale 1 Sistemi in tempo reale Sistemi di calcolo in cui la correttezza del funzionamento dipende criticamente dal tempo in cui i risultati sono prodotti. Possibili campi

Dettagli

Tecniche di Misura e Strumentazione per l adeguamento alle nuove

Tecniche di Misura e Strumentazione per l adeguamento alle nuove Tecniche di Misura e Strumentazione per l adeguamento alle nuove Normative Alessandro ROGOVICH Dept. of Information Engineering, Pisa University, Pisa, Italy Microwave & Radiation Laboratory alessandro.rogovich@iet.unipi.it

Dettagli

Le Aziende del Distretto Green & High Tech presentano i loro progetti. Valorizzare le sinergie della rete per creare valore aggiunto

Le Aziende del Distretto Green & High Tech presentano i loro progetti. Valorizzare le sinergie della rete per creare valore aggiunto Le Aziende del Distretto Green & High Tech presentano i loro progetti Valorizzare le sinergie della rete per creare valore aggiunto SEM Communication Maurizio Colombo Presidente CdA 10-15 Aprile 2014 APA

Dettagli

SISTEMI INTEGRATI DI SICUREZZA PROTEZIONE PERIMETRALE

SISTEMI INTEGRATI DI SICUREZZA PROTEZIONE PERIMETRALE Pag.1 Le tipologie impiantistiche in cui Elettro Light è in grado di garantire un eccellente know-how e altissimi livelli di performance possono essere sintetizzate come segue: SISTEMI INTEGRATI DI SICUREZZA

Dettagli

È possibile caratterizzare un percorso formativo per gli studenti sulla base di due aree di specializzazione (indirizzi):

È possibile caratterizzare un percorso formativo per gli studenti sulla base di due aree di specializzazione (indirizzi): Percorsi per la Laurea Magistrale in Informatica Percorso Video Game Docenti di riferimento: Dario Maggiorini, Laura Anna Ripamonti Sede di erogazione: Milano LIKE THIS! Obiettivi generali Il mercato dei

Dettagli

Smart Grid: Opportunità e sfide per la sicurezza e l affidabilità

Smart Grid: Opportunità e sfide per la sicurezza e l affidabilità Smart Grid: Opportunità e sfide per la sicurezza e l affidabilità Sistemi Smart di gestione delle informazioni energetiche Renato Sanna Genova, 30 Novembre 2012 a green attitude rooted in Technology. Planet

Dettagli

Computer Integrated Manufacturing

Computer Integrated Manufacturing Computer Integrated Manufacturing Sistemi per l automazione industriale Ing. Stefano MAGGI Dipartimento di Elettrotecnica Politecnico di Milano lunedì 10 novembre 2008 Contenuti Il processo e l impianto

Dettagli

OggettivaMente Serviti New wave of services to empower IoT Milano, 20 Maggio 2014

OggettivaMente Serviti New wave of services to empower IoT Milano, 20 Maggio 2014 OggettivaMente Serviti New wave of services to empower IoT Milano, 20 Maggio 2014 Telecom Italia Digital Solutions Mario Costamagna Sales Manager Business Unit Machine to Machine & IoT Services Indice

Dettagli

Videosorveglianza digitale di alta qualità in ogni angolo

Videosorveglianza digitale di alta qualità in ogni angolo Videosorveglianza digitale di alta qualità in ogni angolo Dopo l 11 settembre l esigenza relativa a progetti di videosorveglianza digitale in qualunque tipo di organizzazione e installazione è aumentata

Dettagli

IL CAMBIAMENTO? INEVITABILE. LA SCELTA NON È PIÙ SE INNOVARE MA COME INNOVARE. Persone. Vision

IL CAMBIAMENTO? INEVITABILE. LA SCELTA NON È PIÙ SE INNOVARE MA COME INNOVARE. Persone. Vision IL CAMBIAMENTO? È INEVITABILE. LA SCELTA NON È PIÙ SE INNOVARE MA COME INNOVARE Tre sono le dimensioni dell universo interconnesso: Sistemi Cose Vision Emergere Persone Mission L innovazione strategica

Dettagli