Oggetto : Gara nazionale per l appalto del Virtual Computing Infrastructure Sistemi Prototipali. Chiarimenti

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Oggetto : Gara nazionale per l appalto del Virtual Computing Infrastructure Sistemi Prototipali. Chiarimenti"

Transcript

1 Funzione Acquisti Oggetto : Gara nazionale per l appalto del Virtual Computing Infrastructure Sistemi Prototipali Chiarimenti Con riferimento alla gara in oggetto ed in relazione alle richieste di chiarimento pervenute, si espone quanto segue. Domanda 1: Rif. Bando di Gara ) Capacità Tecniche lettera c) "Essere in possesso della certificazione in corso di validità EN ISO 9001:2000 per le attività di progettazione e sviluppo e servizi installativi dì Information Technology. La certificazione dovrà essere riferita al produttore dei beni offerti", Si chiede cortesemente di confermare se la certificazione di qualità richiesta ISO, debba essere posseduta dall azienda produttrice dei beni che saranno offerti in sede di gara. Inoltre chiediamo di specificare quali sono settori di certificazione richiesti. Si chiede altresì di confermare se la certificazione di qualità richiesta sia relativa all ultima revisione della norma ovvero recepita nel 2008 (ISO 9001:2008). Risposta 1: Si, la certificazione richiesta EN ISO 9001:2000 ovvero ISO 9001:2008 deve essere posseduta anche dall azienda produttrice dei beni offerti in sede di gara. L impresa dovrà possedere la certificazione di qualità secondo le norme della serie UNI EN ISO 9001:2000 ovvero UNI EN ISO 9001: settore EA 33 tecnologia dell informazione o equivalenti e applicabili. Domanda 2: Rif. Allegato 1 Specifica Tecnica par. 7 pago 15/28 - Riferimento VCI- REQ -02. Relativamente alla richiesta dei 2 sistemi rack dedicati alla server farm e' possibile fornire sistemi similari in prestazione ma basati su architettura Blade? Es: Blade Server con 2 processori E Risposta 2: No, il requisito VCI-REQ-02 fa riferimento a due server su rack (non Blade) aggiuntivi ad i Blade Server descritti al requisito VCI-REQ -01. Lo scopo di tali server aggiuntivi è quello di ospitare SW dedicato installato da ENAV su OS Linux RHAT 4.6/4.8/5.5+. ENAV S.p.A. Società con Socio unico Via Salaria, Roma Tel Cap. Soc ,00 I.V. P.IVA Reg. Imp. Roma C.F. e CCIAA REA pag 1 / 10

2 Domanda 3: Relativamente alla richiesta dei 2 sistemi rack e' possibile fornire un sistema con differente occupazione rack e con processori differenti ma con eguali prestazioni? Es. su 4U rack 2 processori E oppure su 2U 2 processori E Risposta 3: Riguardo alla occupazione rack, essa deve essere tale da fornire lo spazio necessario alla soluzione proposta. Per quanto riguarda i processori, le evoluzioni con caratteristiche funzionali e di performance superiori a quelle specificate sono ritenute migliorative e quindi accettabili. Domanda 4: Rif. Allegato 1 Specifica Tecnica par. 7 pago 16/28 - Riferimento Ver- REQ-04. Relativamente alla richiesta di uno chassis Blade con occupazione massima di 9U è possibile fornire uno Chassis con occupazione massima 10U? Risposta 4: Si, è possibile ma lo chassis deve essere tale da fornire lo spazio necessario alla soluzione proposta. Domanda 5: Relativamente alla richiesta di fornire un lettore CD sullo chassis ed un lettore CD per ogni server Blade è possibile fornire un CD collegato all'enclosure condiviso da tutti i server dell'enclosure stesso? Risposta 5: Si, a condizione che sia accedibile a tempo di installazione e a tempo di utilizzo da ogni server blade. Domanda 6: Relativamente alla richiesta di fornire, sui server Biade, un processore x5675 è possibile fornire il processore ES-2640 che offre prestazioni superiori? Risposta 6: Per quanto riguarda i processori, le evoluzioni con caratteristiche funzionali e di performance superiori a quelle specificate sono ritenute migliorative e quindi accettabili. Domanda 7: Rif. Allegato 1 Specifica Tecnica par, 7 pago 17/28 - Riferimento VCI-REQ -06. Relativamente alla richiesta di fornire, per i server rack, processori ES649 è possibile fornire il processore ES-2630 che offre prestazioni superiori? Risposta 7: Per quanto riguarda i processori, le evoluzioni con caratteristiche funzionali e di performance superiori a quelle specificate sono ritenute migliorative e quindi accettabili. pag 2 / 10

3 Domanda 8: Rif. Allegato 1 Specifica Tecnica par. 7 pag. 18/28 - Riferimento VCI- REQ -07. Relativamente ai sistemi dedicati al CWP e' possibile proporre una soluzione alternativa rispetto a quella costituita dalla soluzione Barco? Risposta 8: No, attualmente l infrastruttura ENAV per le CWP è dotata di monitor BARCO ISIS 2kx2k con scheda dedicata BARCO PVS6600R2/R3 su Linux RHAT 4.6/4.8 e 5.5. Domanda 9: Rif. Allegato 1 Specifica Tecnica par. 7 pago 18/28 - Riferimento VCI-REQ -07. Relativamente ai sistemi dedicati al PWP e' possibile proporre una soluzione di remotizzazione che prevede sistemi Blade con protocollo di remotizzazione e Thin Client in alternativa alla richiesta basata sulla soluzione Matrox? Risposta 9: Si, è possibile anche utilizzando tecnologie alternative a quelle specificate. Si precisa che le Controller Working Position (CWP) utilizzano schede e monitor BARCO dedicate, le Pilot Working Position (PWP) utilizzano schede e monitor standard. Sia per le CWP che per le PWP si richiede di proporre una soluzione appropriata di remotizzazione che migri le workstation attuali su architettura server (virtualizzando appunto la macchina client) conservando la parte di visualizzazione (BARCO o Standard). Domanda 10: Rif. Requisito VCI-REQ -14. SOFTWARE di BACKUP. Viene richiesta la seguente funzionalità: "Funzionalità di shredding, ovvero deve essere in grado di sovrascrivere i settori di disco dove risiedevano dati spostati o rimossi." Si richiede di chiarire quali sono i dati che devono essere sovrascritti e quando ciò deve accadere nell'ambito del processo di backup dei dati. Risposta 10: Si intende con tale requisito la capacità dello strato SW di Backup di ottimizzare l occupazione su disco, eventualmente rilocando dati su settori liberi. Si richiede al proponente di presentare le capacità del SW di backup anche per l ottimizzazione dello spazio a disposizione. Domanda 11: Rif. Requisito VCI-REQ-14. SOFTWARE di Backup. Viene richiesta la seguente funzionalità: "Gestione centralizzata basata su console Web". Relativamente alla richiesta di una console Web è possibile fornire un interfaccia centralizzata Java? Risposta 11: pag 3 / 10

4 Si, purché accedibile senza installazioni aggiuntive dalle macchine connesse in rete LAN (es. utilizzando plug-in su browser). Domanda 12: Requisito VCI-REQ-10 Sistema di Storage. Relativamente alla richiesta di fornire la capacità di storage attraverso dischi in tecnologia SAS è corretto ritenere il requisito soddisfatto fornendo in alternativa dei dischi FC che garantiscono un back-end di 8Gbps più performante di quello a 6Gbps espresso dalla tecnologia SAS? Risposta 12: la capacità di storage di cui al requisito VCI-REQ-10 può essere espressa con tecnologie equivalenti e/o superiori a quelle specificate (es. dischi FC) purchè funzionalmente equivalenti. In tal caso è necessario in fase di offerta fornire l analisi comparativa e prestazionale. Domanda 13: Relativamente alla funzionalità "Flash Copy" che esprime la capacità del sottosistema di storage di effettuare copie "point-in time" del volume interessato, è corretto ritenere il requisito soddisfatto fornendo una funzionalità che esegua la stessa tipologia di copia anche se nominata in modo diverso? Risposta 13: Si, purché funzionalmente equivalente. In tal caso è necessario in fase di offerta fornire un raffronto funzionale e prestazionale rispetto alla specifica richiesta. Domanda 14: Relativamente alla funzionalità "Volume Copy" che esprime la capacità del sottosistema di storage di effettuare copie "fisiche" del volume interessato, è corretto ritenere il requisito soddisfatto fornendo una funzionalità che esegua la stessa tipologia di copia anche se nominata in modo diverso? Risposta 14: Si, purché funzionalmente equivalente. In tal caso è necessario in fase di offerta fornire un raffronto funzionale e prestazionale rispetto alla specifica richiesta. Domanda 15: Relativamente alla funzionalità "Turbo Performance", poiché trattasi di una funzionalità che deve essere acquistata tramite licenza apposita per poter sfruttare le performance dello storage, è corretto ritenere il requisito soddisfatto fornendo un sistema storage la cui architettura consenta di raggiungere le massime performance possibili senza la necessita di licenze aggiuntive? Risposta 15: Si, purché funzionalmente equivalente. In tal caso è necessario in fase di offerta fornire un raffronto funzionale e prestazionale rispetto alla specifica richiesta. pag 4 / 10

5 Domanda 16: Relativamente al requisito "64 host partitioning" poichè si fa riferimento ad un tipo di licensing che abilita un numero ben definito e limitato di host che possono essere connessi allo storage, e poichè rappresenta un vincolo in termini di scalabilità subordinato all'acquisto di apposite licenze, è corretto ritenere il requisito soddisfatto fornendo uno storage che consenta di raggiungere la massima scalabilità in termini di host connessi senza l'acquisto di licenze abilitanti? Risposta 16: Si, purché funzionalmente equivalente. In tal caso è necessario in fase di offerta fornire un raffronto funzionale e prestazionale rispetto alla specifica richiesta. Domanda 17: Documento: SPECIFICA TECNICA, Paragrafo 2.4 Documenti applicabili e di riferimento, Pag. 7, testo: "Manuale del Sistema di Gestione per la Qualità Verso 1.0 del 13/11/2oo7". Si chiede di poter prendere visione del documento Indicato e non fornito nelle documentazione di Gara e quindi si chiede in alternativa dove tale documento possa essere reperito Risposta 17: I concorrenti non devono tener conto del testo Pag. 7 "Manuale del Sistema di Gestione per la Qualità Verso 1.0 del 13/11/2oo7" in quanto trattasi di refuso di stampa. Domanda 18: Documento: SPECIFICA TECNICA, Paragrafo 5.1 Pag. 10, testo: "Per questo lotto il Fornitore deve mettere a disposizione le risorse specialistiche per i diversi prodotti Hardware selezionati nel lotto. Il loro intervento deve essere orientato all'installazione del prodotti Hardware nella piattaforma e in quella già disposizione di ENAV". Si chiede cortesemente che venga precisata l'architettura Hardware attualmente in essere presso la sede di Interesse di ENAV. Risposta 18: L architettura HW attualmente in uso è per la parte Server basata su architetture Intel e su Workstation Intel con client CWP/PWP come specificato sopra. Si richiede al fornitore l installazione dei prodotti proposti compatibilmente all infrastruttura attuale in modo da garantire la necessaria continuità e la eventuale migrazione di ambienti server e client). Nel corso del WP1 si analizzeranno gli impatti sulla infrastruttura ENAV per le installazioni e soluzioni proposte. L obiettivo del progetto e della fornitura richiesta vertono sulla introduzione di una infrastruttura di virtualizzazione/remotizzazione complementari a quella esistente. Domanda 19: Documento: SPECIFICA TECNICA, Paragrafo 5.2 Fornitura software, Pag. l0, testo: "...omissis.. dovrà essere data indicazione del processo che ha portato allo scelta del prodotti forniti in linea con i requisiti ENAV e le attuali Infrastrutture (così come sperimentate nel corso delle validazioni SESAR Release l. Si chiede di poter accedere alla documentazione di progetto e sperimentazione citata nella validazione SESAR Release 1. pag 5 / 10

6 Risposta 19: Ai fini della presente gara per infrastruttura esistente si intende quella definita per la Risposta al quesito 18. Si richiede al proponente quindi di dare indicazione del processo che ha portato allo scelta del prodotti forniti in linea con le Specifiche Tecniche allegato 1 al Disciplinare di Gara. Domanda 20: Documento: SPECIFICA TECNICA, Paragrafo 5.4 Attività previste e WBS pag. 11 e successiva lista di fornitura. Nei punti citati WP2 e WP3 relativi rispettivamente alla soluzione di virtualizzazione e di remotizzazione si fa riferimento in ciascuno ad una distinta specifica fornitura. In seguito a pag 13 viene invece mostrata una unica lista minima di fornitura : si prega di chiarire, In quanto non sembra ben evidenziato quale parti nella lista di fornitura minima siano da considerarsi specificatamente afferente alla virtualizzazione WP2 e quale alla remotizzazione WP3. Risposta 20: Ai fini della remotizzazione è applicabile il requisito VCI-REQ-07. Intendendosi per remotizzazione per le CWP/PWP una soluzione appropriata che migri le workstation attuali (come istanze fisiche) su architettura server (come istanze virtuali) conservando la parte di visualizzazione (BARCO o Standard). Da questo, gli altri requisiti di parte server che permettono il sottostrato di virtualizzazione lato server sono applicabili. Domanda 21: Documento: SPECIFICA TECNICA -pag,12, testo "Si richiede lo definizione delle figure di Project Manager, di Technical Manager e delle risorse chiave opportunamente supportati da CV. ". Si chiede se sia possibile, senza esclusione, di inserire i cv delle persone senza indicare i nominativi o in alternativa se sia possibile inserire in una busta separata con opportuna denominazione priva di ambiguità tipo "Curricula" citando le figure proposte nell'offerta tecnica con delle opportune codifiche, oppure si chiede di precisare la modalità di inserimento dei CV entro l'offerta tecnica. Risposta 21: Il Project Manager gestisce il progetto a livello delle attività e risorse, assicurando il rispetto delle tempistiche e degli obiettivi di progetto, nel rispetto dei processi di qualità ed efficienza. Coordina le attività verso il cliente, assicurando le attività tecniche attraverso il Technical Manager. E in possesso dei fondamentali skill manageriali che afferiscono alle pratiche di Project Management. Il Technical Manager gestisce il progetto a livello tecnico, garantendo il front-end e gli obiettivi tecnici al cliente. Gestisce le attività e le risorse tecniche a lui afferenti, informando il cliente ed il project manager per il progresso delle attività ed il rispetto delle milestone tecniche di progetto. E in possesso dei fondamentali skill tecnici che afferiscono al progetto in riferimento ed in particolare alle tecniche di virtualizzazione. pag 6 / 10

7 I Curricula non possono essere presentati in forma anonima; si assicura che tutte le informazioni saranno trattate dagli uffici preposti nel rispetto dei principi stabiliti dalla vigente normativa in materia di sicurezza delle informazioni. Per quanto riguarda il formato, a titolo esemplificativo, si può utilizzare l allegato N del DPR n.207 o il formato standard europeo. Domanda 22: Documento: SPECIFICA TECNICA Pag.13 LISTA DI FORNITURA. Si chiede di chiarire il numero minimo di Blade server ammissibili In quanto all'inizio della pagina 13 si riporta la lista minima di fornitura è la seguente: 2 Blade Center con 8 Server Blade per la Virtual Server Farm. Di tali server Blade, almeno 4 con supporto Vmware e almeno altri 4 standard e tali da supportare Redhat e VlrtualBox workstation, mentre successivamente a pagina 16 in corrispondenza del VCI-REQ-04 si dichiara di volere uno chassis con le seguenti caratteristiche Numero di Blade server: Almeno 12 blade server con opzione per i rimanenti 2 (a coprire Il Blade Center)... quest'ultima descrizione sembra configurare una contraddizione con limitazione nel possibili fornitori che invece soddisfarebbero il requisito esposto all'inizio. Inoltre si chiede di confermare che si tratta di un refuso sempre In corrispondenza del VCI-REQ-04 ove in corrispondenza della descrizione del Blade server si dichiarano le seguenti caratteristiche non attribuibili ad un blade server: Power Supply and Fans Ridondanti e hot-swap, CD/DVD CD/DVD burner e player, Occupation Max 5 unità rack. Risposta 22: Si chiarisce che la lista minima di fornitura per il Blade Center è 8 Blade Server di cui 4 equipaggiati con Vmware e 4 senza (per poter ospitare una installazione RHAT e Virtualbox). La richiesta di cui al requisito VCI-REQ-04 deve essere intesa come massima capacità dello chassis proposto (es o 14+2 etc. a seconda della soluzione). Si conferma il refuso per il VCI-REQ-04 sono quindi da ignorare le seguenti specifiche per il Blade Server pag.16 delle Specifiche Tecniche: Power Supply and Fans Ridondanti e hot swap, CD/DVD CD/DVD burner e player, Occupation Max 5 unità rack. Domanda 23: Documento: SPECIFICA TECNICA VCI-REQ..19. Pag.26, testo Il progetto consentirà alla VCI di essere in grado di configurare ed utilizzare ambienti di simulazione e sperimentazione in linea con le piattaforme attualmente utilizzate da Sistemi Prototipali Si chiede di avere a disposizione l'architettura generale della piattaforma attualmente utilizzata citata nel capoverso. pag 7 / 10

8 Risposta 23: Ai fini della presente gara per infrastruttura/architettura esistente si intende quella definita per la Risposta al quesito 18. Nel corso del WP1 si analizzeranno gli impatti sulla infrastruttura ENAV per le installazioni e soluzioni proposte. Domanda 24: Documento: SPECIFICA TECNICA. Si chiede conferma che il SW di Back-up e il SW di Management debbano essere provvisti di Support and Subscription di 12 mesi, al pari del VMWare espresso nel requisito VCI-REQ-13. Risposta 24: Si conferma una sottoscrizione di supporto in linea con il VCI-REQ-13. Domanda 25: Documento: SPECIFICA TECNICA Punto 2.2 pag. 6 e punto 6 pag.13 - Si chiede di specificare se le componenti per la remotizzazione delle schede Barco PCI-X (leggasi dispositivo di remotizzazione thin c1ient lato operatore e connessione) debbano essere parte della presente fornitura oppure verranno fornite da ENAV insieme con le schede Barco PCI-X stesse. Risposta 25: Le componenti necessarie alla remotizzazione, come indicate nella specifica tecnica, devono essere oggetto di fornitura. Le schede BARCO (come risposta a quesito 8) saranno fornite da ENAV. Domanda 26: Documento: SPECIFICA TECNICA Punto 6 a pag. 13, VCI-REQ-Ol e VCI-REQ-04 - Si chiede di confermare il numero totale dei blade server oggetto della. fornitura e loro suddivisione applicativa (ambiente VMWare o RedHat). Si chiede inoltre di chiarire la suddivisione dei vari blade servers all'interno dei due chassis oggetto della fornitura. Risposta 26: Si chiarisce che la lista minima necessaria di fornitura per il Blade Center è 8 Blade Server di cui 4 equipaggiati con Vmware e 4 senza (per poter ospitare una installazione RHAT e Virtualbox). La richiesta di cui al requisito VCI-REQ-04 deve essere intesa come massima capacità dello chassis proposto (es o 14+2 etc. a seconda della soluzione). Domanda 27: Documento: SPECIFICA TECNICA VCI-REQ-04 pag.16 - Riguardo i blade server, si chiede se sia un refuso (e quindi da ignorare) la richiesta che essi debbano fornire "Power Supply and Fan Ridondanti e Hot-swap, CD/DVD burner e player" perché ciò viene già fornito centralmente dallo chassis. Inoltre si chiede se sia un refuso (e quindi da ignorare) la richiesta che essi occupino massimo 5 unit nel rack perche' in verità il loro design prevede che essi vengano inseriti nello chassis. Risposta 27: pag 8 / 10

9 Si conferma il refuso. Quindi da ignorare le seguenti specifiche per il Blade Server di cui al requisito VCI-REQ-04 pag.16: Power Supply and Fans Ridondanti e hot swap, CD/DVD CD/DVD burner e player, Occupation Max 5 unità rack. Domanda 28: Documento: SPECIFICA TECNICA VCI-REQ-07 pag.18. Data l'occupazione delle scheda Barco PCI-X (Full Height e Full Lenght) si chiede la possibilità per i soli CWP destinati a tali schede, di poter offrire server con occupazione di 2 unit nel rack. Risposta 28: Si conferma la possibilità di tale occupazione, a condizione che nella proposta tecnica si evidenzino le necessità e le capacità funzionali a rispondere ai requisiti di remotizzazione. Domanda 29: Documento: SPECIFICA TECNICA VCI-REQ-13 pag Si chiede di confermare che laddove si richieda il SW VMware vsphere si faccia sempre riferimento alla versione vsphere 5 Enterprise edition e vcenter Standard, comprensiva di subscription e supporto per 3 anni (24 ore per 7 giorni settimanali) tale che essa copra sia la componente VMware che i sistemi operativi "guest" (MS Windows, RedHat e Suse Linux), oltre all eventuale agent del sistema di management installato nel S.O. Risposta 29: Si conferma la necessità di copertura per subscription e support anche alla componente guest ed agent. Domanda 30: Si chiede di confermare che le 1icenze per i S.O. (esc1uso VMware vsphere) non debbano essere parte della fornitura per nessuna delle componenti, ivi incluso il server per il vcenter e il server per il S W di backup e management. In caso contrario si chiede di specificare il tipo e la versione del S.O., oltre al supporto richiesto per tale S.O. Risposta 30: Si conferma che le licenze richieste sono come da requisiti espressi dalla Specifica Tecnica. In particolare, riguardo alla soluzione proposta si esclude il SO per i Blade Server non equipaggiati Vmware. Domanda 31: Con riferimento al bando di gara per l appalto in oggetto si richiedono i seguenti chiarimenti in merito ai Requisiti di idoneità Tecnica: pag 9 / 10

10 Lettera a) E sufficiente presentare copia delle fatture emesse, in sostituzione del certificato di buona esecuzione? Lettera c) per quanto riguarda il possesso della ISO 9001:2000 per attività di progettazione, sviluppo e servizi installativi di Information Technology, si chiede se si intende far riferimento al codice di attività EA33. In caso affermativo, la società partecipante alla gara può chiedere avvalimento della EA33 ad altra azienda? Risposta 31: Per quanto riguarda la domanda rif. Lett. a): nel caso il Committente sia un privato è possibile allegare le copie delle fatture emesse in luogo del certificato di buona esecuzione. Per quanto riguarda la domanda rif. Lett. c): L impresa dovrà avere la certificazione di qualità secondo le norme della serie UNI EN ISO 9001: 2000 ovvero UNI EN ISO 9001: settore EA 33 tecnologia dell informazione o equivalenti e applicabili. Inoltre, è possibile l'istituto dell'avvalimento al fine di dotare un concorrente del requisito relativo al possesso di certificazione dì qualità EN ISO 9001:2008 (Capacità tecnica, del bando) solo a condizione che l Impresa ausiliaria assuma, con il contratto di avvalimento, l obbligazione di mettere a disposizione dell impresa ausiliata, per l esecuzione dell appalto, le proprie risorse e il proprio apparato organizzativo, in tutte le parti che giustificano l attribuzione del requisito di qualità (mezzi, personale, prassi e tutti gli altri elementi aziendali qualificanti, ecc.). Nel suddetto caso il contratto di avvalimento deve prevedere un chiaro impegno e non limitarsi a rendere la disponibilità generica ed astratta della certificazione di qualità EN ISO 9001:2008 posseduta dall ausiliaria. F.to Il Responsabile Giovanni VASTA pag 10 / 10

Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI

Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI Forniamo in questo articolo le risposte ai 53 quesiti ricevuti

Dettagli

Per questa ragione il nostro sforzo si è concentrato sugli aspetti elencati qui di seguito:

Per questa ragione il nostro sforzo si è concentrato sugli aspetti elencati qui di seguito: Autore : Giulio Martino IT Security, Network and Voice Manager Technical Writer e Supporter di ISAServer.it www.isaserver.it www.ocsserver.it www.voipexperts.it - blogs.dotnethell.it/isacab giulio.martino@isaserver.it

Dettagli

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC 5 giugno 09 IT-BOOK Configurazioni e cartatteristiche tecniche possono essere soggette a variazioni senza preavviso. Tutti i marchi citati sono registrati dai rispettivi proprietari. Non gettare per terra:

Dettagli

DigitPA egovernment e Cloud computing

DigitPA egovernment e Cloud computing DigitPA egovernment e Cloud computing Esigenze ed esperienze dal punto di vista della domanda RELATORE: Francesco GERBINO 5 ottobre 2010 Agenda Presentazione della Società Le infrastrutture elaborative

Dettagli

Sizing di un infrastruttura server con VMware

Sizing di un infrastruttura server con VMware Sizing di un infrastruttura server con VMware v1.1 Matteo Cappelli Vediamo una serie di best practices per progettare e dimensionare un infrastruttura di server virtuali con VMware vsphere 5.0. Innanzitutto

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition Guida introduttiva Questo documento descrive come installare e iniziare a utilizzare Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition.

Dettagli

Gara LOCO- Richiesta di chiarimenti

Gara LOCO- Richiesta di chiarimenti Domanda 1 Si chiede di specificare il numero orientativo dei partecipanti ai corsi di formazione diviso per tipologia (dirigenti, utenti e personale informatico) (cfr. Capitolato capitolo 10). Risposta

Dettagli

Virtualizzazione e installazione Linux

Virtualizzazione e installazione Linux Virtualizzazione e installazione Linux Federico De Meo, Davide Quaglia, Simone Bronuzzi Lo scopo di questa esercitazione è quello di introdurre il concetto di virtualizzazione, di creare un ambiente virtuale

Dettagli

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS)

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) EZChrom Edition e ChemStation Edition Requisiti hardware e software Agilent Technologies Informazioni legali Agilent Technologies, Inc. 2013 Nessuna parte

Dettagli

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Microsoft Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Profile Redirezione dei documenti Offline files Server Presentation Management Desktop Windows Vista Enterprise Centralized Desktop Application

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

Active Solution & Systems illustra La virtualizzazione dei Server secondo il produttore di Storage Qsan

Active Solution & Systems illustra La virtualizzazione dei Server secondo il produttore di Storage Qsan Active Solution & Systems illustra La virtualizzazione dei secondo il produttore di Storage Qsan Milano, 9 Febbraio 2012 -Active Solution & Systems, società attiva sul mercato dal 1993, e da sempre alla

Dettagli

Cinque best practice per amministratori VMware: Microsoft Exchange su VMware

Cinque best practice per amministratori VMware: Microsoft Exchange su VMware Cinque best practice per amministratori VMware: Microsoft Exchange su VMware Scott Lowe Founder and Managing Consultant del 1610 Group Modern Data Protection Built for Virtualization Introduzione C è stato

Dettagli

Redatto da Product Manager info@e4company.com. Verificato da E4 Team Supporto supporto@e4company.com

Redatto da Product Manager info@e4company.com. Verificato da E4 Team Supporto supporto@e4company.com Redatto da Product Manager info@e4company.com Verificato da E4 Team Supporto supporto@e4company.com 2 SOMMARIO 1 INTRODUZIONE... 4 2 SOLUTION OVERVIEW... 5 3 SOLUTION ARCHITECTURE... 6 MICRO25... 6 MICRO50...

Dettagli

Rational Asset Manager, versione 7.1

Rational Asset Manager, versione 7.1 Rational Asset Manager, versione 7.1 Versione 7.1 Guida all installazione Rational Asset Manager, versione 7.1 Versione 7.1 Guida all installazione Note Prima di utilizzare queste informazioni e il prodotto

Dettagli

I chiarimenti della gara sono visibili sui siti www.mef.gov.it www.consip.it www.acquistinretepa.it ***

I chiarimenti della gara sono visibili sui siti www.mef.gov.it www.consip.it www.acquistinretepa.it *** Oggetto: Accordo Quadro con più operatori economici sul quale basare l aggiudicazione di appalti specifici, ai sensi e per gli effetti dell art. 2, comma 225, L.n. 191/2009, per l affidamento dei Servizi

Dettagli

PROGETTO VIRTUALIZZAZIONE DELLA SERVER FARM DI TURISMO TORINO E PROVINCIA E SERVIZI CONNESSI CAPITOLATO TECNICO. Pagina 1 di 10

PROGETTO VIRTUALIZZAZIONE DELLA SERVER FARM DI TURISMO TORINO E PROVINCIA E SERVIZI CONNESSI CAPITOLATO TECNICO. Pagina 1 di 10 PROGETTO VIRTUALIZZAZIONE DELLA SERVER FARM DI TURISMO TORINO E PROVINCIA E SERVIZI CONNESSI CAPITOLATO TECNICO Pagina 1 di 10 INDICE: DESCRIZIONE NR. PAGINA 1. PREMESSA 3 2. OGGETTO DELL APPALTO 3 3.

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

Consulenza tecnologica globale

Consulenza tecnologica globale Orientamento al cliente Innovazione Spirito di squadra Flessibilità Un gruppo di professionisti dedicati alle imprese di ogni settore merceologico e dimensione, capaci di supportare il Cliente nella scelta

Dettagli

Plesk Automation. Parallels. Domande tecniche più frequenti

Plesk Automation. Parallels. Domande tecniche più frequenti Parallels Plesk Automation Primo trimestre, 2013 Domande tecniche più frequenti Questo documento ha come scopo quello di rispondere alle domande tecniche che possono sorgere quando si installa e si utilizza

Dettagli

Prot. 1377. Cagliari, 13/03/2013. > Spett.le IT Euromedia Srl Via Galvani, 27/29 09047 SELARGIUS - CA. Fax: 070.7731009 e-mail: info@iteuromedia.

Prot. 1377. Cagliari, 13/03/2013. > Spett.le IT Euromedia Srl Via Galvani, 27/29 09047 SELARGIUS - CA. Fax: 070.7731009 e-mail: info@iteuromedia. Prot. 1377 Cagliari, 13/03/2013 > Spett.le IT Euromedia Srl Via Galvani, 27/29 09047 SELARGIUS - CA Fax: 070.7731009 e-mail: info@iteuromedia.eu ORDINE D ACQUISTO N. 39/2013 RIF. DET. A CONTRARRE N. 31

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 11. Affidabilità dei dati un requisito essenziale

Acronis Backup & Recovery 11. Affidabilità dei dati un requisito essenziale Protezio Protezione Protezione Protezione di tutti i dati in ogni momento Acronis Backup & Recovery 11 Affidabilità dei dati un requisito essenziale I dati sono molto più che una serie di uno e zero. Sono

Dettagli

***** Il software IBM e semplice *****

***** Il software IBM e semplice ***** Il IBM e semplice ***** ***** Tutto quello che hai sempre voluto sapere sui prodotti IBM per qualificare i potenziali clienti, sensibilizzarli sulle nostre offerte e riuscire a convincerli. WebSphere IL

Dettagli

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI Architettura di un sistema informatico Realizzata dal Dott. Dino Feragalli 1 CONCETTI GENERALI 1.1 Obiettivi Il seguente progetto vuole descrivere l amministrazione dell ITC (Information Tecnology end

Dettagli

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com CORPORATE OVERVIEW www.akhela.com BRIDGE THE GAP CORPORATE OVERVIEW Bridge the gap Akhela è un azienda IT innovativa che offre al mercato servizi e soluzioni Cloud Based che aiutano le aziende a colmare

Dettagli

SIMATIC WinCC Runtime Professional ARCHITETTURE. Versione 1.0 04/2013

SIMATIC WinCC Runtime Professional ARCHITETTURE. Versione 1.0 04/2013 SIMATIC WinCC Runtime Professional V12 ARCHITETTURE Ronald Lange (Inventor 2011) TIA Portal: Automation Software that Fits Together As Perfectly As Lego Blocks Versione 1.0 04/2013 - Architetture Novità

Dettagli

Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE

Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE Programma Enti Locali Innovazione di Sistema Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE 1 Premessa Il presente documento ha lo scopo di facilitare la disseminazione e il riuso

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

La gestione integrata della sicurezza in Agenzia ANSA: dal firewalling all'utm Michelangelo Uberti, Sales Engineer Babel S.r.l.

La gestione integrata della sicurezza in Agenzia ANSA: dal firewalling all'utm Michelangelo Uberti, Sales Engineer Babel S.r.l. La gestione integrata della sicurezza in Agenzia ANSA: dal firewalling all'utm Michelangelo Uberti, Sales Engineer Babel S.r.l. Babel S.r.l. - P.zza S. Benedetto da Norcia 33, 00040 Pomezia (RM) www.babel.it

Dettagli

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte DAT@GON Gestione Gare e Offerte DAT@GON partecipare e vincere nel settore pubblico La soluzione sviluppata da Revorg per il settore farmaceutico, diagnostico e di strumentazione medicale, copre l intero

Dettagli

ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000

ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 (N.B. la presente dichiarazione deve essere prodotta unitamente a copia fotostatica non autenticata

Dettagli

Presentazione di alcuni casi di successo. Paolo Piffer 28 Maggio 2007

Presentazione di alcuni casi di successo. Paolo Piffer 28 Maggio 2007 Presentazione di alcuni casi di successo Paolo Piffer 28 Maggio 2007 AZIENDA 1 DEL SETTORE CERAMICO Il problema presentato L azienda voleva monitorare il fatturato in raffronto ai 2 anni precedenti tenendo

Dettagli

Il Cloud Computing. Lo strumento per un disaster recovery flessibile. Giorgio Girelli. Direttore Generale Actalis 12/10/2012

Il Cloud Computing. Lo strumento per un disaster recovery flessibile. Giorgio Girelli. Direttore Generale Actalis 12/10/2012 Il Cloud Computing Lo strumento per un disaster recovery flessibile Giorgio Girelli Direttore Generale Actalis 12/10/2012 Agenda Il Gruppo Aruba Disaster Recovery: costo od opportunità? L esperienza Aruba

Dettagli

Guida Dell di base all'acquisto dei server

Guida Dell di base all'acquisto dei server Guida Dell di base all'acquisto dei server Per le piccole aziende che dispongono di più computer è opportuno investire in un server che aiuti a garantire la sicurezza e l'organizzazione dei dati, consentendo

Dettagli

ITIL. Introduzione. Mariosa Pietro

ITIL. Introduzione. Mariosa Pietro ITIL Introduzione Contenuti ITIL IT Service Management Il Servizio Perchè ITIL ITIL Service Management life cycle ITIL ITIL (Information Technology Infrastructure Library) è una raccolta di linee guida,

Dettagli

InitZero s.r.l. Via P. Calamandrei, 24-52100 Arezzo email: info@initzero.it

InitZero s.r.l. Via P. Calamandrei, 24-52100 Arezzo email: info@initzero.it izticket Il programma izticket permette la gestione delle chiamate di intervento tecnico. E un applicazione web, basata su un potente application server java, testata con i più diffusi browser (quali Firefox,

Dettagli

PROPOSTE SISTEMA DI CITIZEN RELATIONSHIP MANAGEMENT (CRM) REGIONALE

PROPOSTE SISTEMA DI CITIZEN RELATIONSHIP MANAGEMENT (CRM) REGIONALE PROPOSTE SISTEMA DI CITIZEN RELATIONSHIP MANAGEMENT (CRM) REGIONALE Versione 1.0 Via della Fisica 18/C Tel. 0971 476311 Fax 0971 476333 85100 POTENZA Via Castiglione,4 Tel. 051 7459619 Fax 051 7459619

Dettagli

ALLEGATO 2 CAPITOLATO SPECIALE POI CATEGORIA: IMPIANTI SOLARI TERMICI E SERVIZI CONNESSI

ALLEGATO 2 CAPITOLATO SPECIALE POI CATEGORIA: IMPIANTI SOLARI TERMICI E SERVIZI CONNESSI ALLEGATO 2 CAPITOLATO SPECIALE POI CATEGORIA: IMPIANTI SOLARI TERMICI E SERVIZI CONNESSI PRODOTTO: POI ENERGIA/CSE 2015 - IMPIANTO SOLARE TERMICO ACS PER UFFICI PRODOTTO: POI ENERGIA/CSE 2015 - IMPIANTO

Dettagli

CAPITOLATO GESTIONALE PARTE II. 1.Modalità pagamento pasti

CAPITOLATO GESTIONALE PARTE II. 1.Modalità pagamento pasti CAPITOLATO GESTIONALE PARTE II 1.Modalità pagamento pasti Pagina Introduzione 2 Pre-pagato con tessera scalare 3 1.1 Componenti del sistema 4 1.2 Come funziona 5 1.3 Fasi del servizio 6 - L iscrizione

Dettagli

Requisiti di sistema di Cisco WebEx Meetings Server

Requisiti di sistema di Cisco WebEx Meetings Server Prima pubblicazione: 21 Ottobre 2012 Ultima modifica: 21 Ottobre 2012 Americas Headquarters Cisco Systems, Inc. 170 West Tasman Drive San Jose, CA 95134-1706 USA http://www.cisco.com Tel: 8 526-00 800

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

Analisi dei requisiti e casi d uso

Analisi dei requisiti e casi d uso Analisi dei requisiti e casi d uso Indice 1 Introduzione 2 1.1 Terminologia........................... 2 2 Modello della Web Application 5 3 Struttura della web Application 6 4 Casi di utilizzo della Web

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l'energia e l'ambiente BANDO DI GARA. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: ENEA - Ente per le Nuove

ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l'energia e l'ambiente BANDO DI GARA. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: ENEA - Ente per le Nuove ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l'energia e l'ambiente BANDO DI GARA I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l Energia e l Ambiente - indirizzo postale:

Dettagli

UML Component and Deployment diagram

UML Component and Deployment diagram UML Component and Deployment diagram Ing. Orazio Tomarchio Orazio.Tomarchio@diit.unict.it Dipartimento di Ingegneria Informatica e delle Telecomunicazioni Università di Catania I diagrammi UML Classificazione

Dettagli

SICUREZZA SENZA COMPROMESSI PER TUTTI GLI AMBIENTI VIRTUALI. Security for Virtual and Cloud Environments

SICUREZZA SENZA COMPROMESSI PER TUTTI GLI AMBIENTI VIRTUALI. Security for Virtual and Cloud Environments SICUREZZA SENZA COMPROMESSI PER TUTTI GLI AMBIENTI VIRTUALI Security for Virtual and Cloud Environments PROTEZIONE O PRESTAZIONI? Già nel 2009, il numero di macchine virtuali aveva superato quello dei

Dettagli

Enterprise Services Infrastructure ESI 2.0

Enterprise Services Infrastructure ESI 2.0 Enterprise Services Infrastructure ESI 2.0 Caratteristiche e Posizionamento ver. 2.1 del 21/01/2013 Cos è ESI - Enterprise Service Infrastructure? Cos è ESI? ESI (Enteprise Service Infrastructure) è una

Dettagli

OPEN DAY: ELOCAL GROUP RELOADED

OPEN DAY: ELOCAL GROUP RELOADED L'ingegneria di Elocal Roberto Boccadoro / Luca Zucchelli OPEN DAY: ELOCAL GROUP RELOADED ELOCAL GROUP SRL Chi siamo Giorgio Dosi Lorenzo Gatti Luca Zucchelli Ha iniziato il suo percorso lavorativo in

Dettagli

LINEE GUIDA PER L UTILIZZO DEL SITAR RS - SISTEMA INFORMATIVO TELEMATICO DEGLI APPALTI REGIONALI. della Regione Siciliana -

LINEE GUIDA PER L UTILIZZO DEL SITAR RS - SISTEMA INFORMATIVO TELEMATICO DEGLI APPALTI REGIONALI. della Regione Siciliana - Assessorato Regionale delle Infrastrutture e della Mobilità OSSERVATORIO REGIONALE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via Camillo Camilliani, 87 90145 PALERMO LINEE GUIDA PER L UTILIZZO

Dettagli

LINEE GUIDA E DI COORDINAMENTO ATTUATIVE DEL REGOLAMENTO PER L AGGIORNAMENTO E SVILUPPO PROFESSIONALE CONTINUO

LINEE GUIDA E DI COORDINAMENTO ATTUATIVE DEL REGOLAMENTO PER L AGGIORNAMENTO E SVILUPPO PROFESSIONALE CONTINUO LINEE GUIDA E DI COORDINAMENTO ATTUATIVE DEL REGOLAMENTO PER L AGGIORNAMENTO E SVILUPPO PROFESSIONALE CONTINUO nota tecnica ACCREDITAMENTO DELLE INIZIATIVE DI FORMAZIONE A DISTANZA Sommario 1. Iniziative

Dettagli

A vele spiegate verso il futuro

A vele spiegate verso il futuro A vele spiegate verso il futuro Passione e Innovazione per il proprio lavoro La crescita di Atlantica, in oltre 25 anni di attività, è sempre stata guidata da due elementi: la passione per il proprio lavoro

Dettagli

RISPOSTE A QUESITI (21.01.2014) 1) DOMANDA

RISPOSTE A QUESITI (21.01.2014) 1) DOMANDA RISPOSTE A QUESITI (21.01.2014) 1) DOMANDA Poiché risulta che alla gara possono partecipare anche imprese in possesso di attestazione SOA per la sola costruzione indicando i progettisti si chiede quale

Dettagli

Sistemi Web-Based - Terminologia. Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011

Sistemi Web-Based - Terminologia. Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011 Sistemi Web-Based - Terminologia Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011 CLIENT: il client è il programma che richiede un servizio a un computer collegato in

Dettagli

Per IMPRESE/SOCIETA. Presentata dalla Impresa

Per IMPRESE/SOCIETA. Presentata dalla Impresa MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITA PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via di Ripetta, 246 00186 - Roma CIG 03506093B2

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2014 Progetto Istanze On Line 09 aprile 2014 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 GESTIONE DELL UTENZA... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

BANDO DI GARA D'APPALTO. Economiche - Direzione per la gestione dei procedimenti connessi alle Entrate Extra-

BANDO DI GARA D'APPALTO. Economiche - Direzione per la gestione dei procedimenti connessi alle Entrate Extra- . ROMA CAPITALE BANDO DI GARA D'APPALTO SEZIONE I) AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE. 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitale - Dipartimento Risorse Economiche - Direzione per la

Dettagli

Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1

Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1 Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1 Easy-TO è il software professionale per il Tour Operator moderno. Progettato e distribuito in Italia e all estero da Travel Software srl (Milano), un partner

Dettagli

Efficienza e performance. Soluzioni di storage NetApp

Efficienza e performance. Soluzioni di storage NetApp Efficienza e performance Soluzioni di storage NetApp Sommario 3 Introduzione n EFFICIENZA A LIVELLO DI STORAGE 4 Efficienza di storage: il 100% dei vostri dati nel 50% del volume di storage 6 Tutto in

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Applicativo verticale Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione,

Dettagli

Area Vigilanza AVVISA

Area Vigilanza AVVISA COMUNE DI VILLASOR Provincia di Cagliari Area Vigilanza P.zza Matteotti, 1 - C.A.P. 09034 Part. IVA 00530500925 Tel 070 9648023 - Fax 070 9647331 www.comune.villasor.ca.it C.F: 82002160925 MANIFESTAZIONE

Dettagli

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT)

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT) Wi-Fi Amantea Il Comune di Amantea offre a cittadini e turisti la connessione gratuita tramite tecnologia wi-fi. Il progetto inserisce Amantea nella rete wi-fi Guglielmo ( www.guglielmo.biz), già attivo

Dettagli

Configurazione avanzata di IBM SPSS Modeler Entity Analytics

Configurazione avanzata di IBM SPSS Modeler Entity Analytics Configurazione avanzata di IBM SPSS Modeler Entity Analytics Introduzione I destinatari di questa guida sono gli amministratori di sistema che configurano IBM SPSS Modeler Entity Analytics (EA) in modo

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

PROFILI ALLEGATO A. Profili professionali

PROFILI ALLEGATO A. Profili professionali ALLEGATO A Profili professionali Nei profili di seguito descritti vengono sintetizzate le caratteristiche di delle figure professionali che verranno coinvolte nell erogazione dei servizi oggetto della

Dettagli

Servizi di consulenza e soluzioni ICT

Servizi di consulenza e soluzioni ICT Servizi di consulenza e soluzioni ICT Juniortek S.r.l. Fondata nell'anno 2004, Juniortek offre consulenza e servizi nell ambito dell informatica ad imprese e professionisti. L'organizzazione dell'azienda

Dettagli

MyMedia Portal LMS un servizio SaaS di e-learning basato sul Video Streaming per la vendita on line di Lezioni Multimediali interattive

MyMedia Portal LMS un servizio SaaS di e-learning basato sul Video Streaming per la vendita on line di Lezioni Multimediali interattive 1 MyMedia Portal LMS un servizio SaaS di e-learning basato sul Video Streaming per la vendita on line di Lezioni Multimediali interattive Cos è un servizio di e-learning SaaS, multimediale, interattivo

Dettagli

1. QUAL È LO SCOPO DI QUESTO MODULO?

1. QUAL È LO SCOPO DI QUESTO MODULO? Percorso B. Modulo 4 Ambienti di Apprendimento e TIC Guida sintetica agli Elementi Essenziali e Approfondimenti (di Antonio Ecca), e slide per i formatori. A cura di Alberto Pian (alberto.pian@fastwebnet.it)

Dettagli

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC)

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Information Day Ministero dello sviluppo economico Salone Uval, Via Nerva, 1 Roma, 2

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE GESTIONE FLOTTE /REMIND

MANUALE DI INSTALLAZIONE GESTIONE FLOTTE /REMIND Progettisti dentro e oltre l impresa MANUALE DI INSTALLAZIONE GESTIONE FLOTTE /REMIND Pag 1 di 31 INTRODUZIONE Questo documento ha lo scopo di illustrare le modalità di installazione e configurazione dell

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Master Universitario di II livello in Interoperabilità Per la Pubblica Amministrazione e Le Imprese Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Lavoro pratico II Periodo didattico

Dettagli

Dal punto di vista organizzativo sono possibili due soluzioni per il sistema di rete.

Dal punto di vista organizzativo sono possibili due soluzioni per il sistema di rete. Premessa. La traccia di questo anno integra richieste che possono essere ricondotte a due tipi di prove, informatica sistemi, senza lasciare spazio ad opzioni facoltative. Alcuni quesiti vanno oltre le

Dettagli

SISTEMI DI VIRTUALIZZAZIONE: STATO DELL ARTE, VALUTAZIONI, PROSPETTIVE

SISTEMI DI VIRTUALIZZAZIONE: STATO DELL ARTE, VALUTAZIONI, PROSPETTIVE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI UDINE Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali Corso di Laurea Triennale in Informatica Tesi di Laurea SISTEMI DI VIRTUALIZZAZIONE: STATO DELL ARTE, VALUTAZIONI, PROSPETTIVE

Dettagli

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato Intalio Convegno Open Source per la Pubblica Amministrazione Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management Navacchio 4 Dicembre 2008 Andrea Calcagno Amministratore Delegato 20081129-1

Dettagli

IBM Cloud Computing - un opportunità? - una moda? Andrea Reggio Myserverfarm. 2011 IBM Corporation

IBM Cloud Computing - un opportunità? - una moda? Andrea Reggio Myserverfarm. 2011 IBM Corporation IBM Cloud Computing - un opportunità? - una moda? Andrea Reggio Myserverfarm 2011 IBM Corporation Cosa si intende per Cloud Computing Cloud è un nuovo modo di utilizzare e di distribuire i servizi IT,

Dettagli

AVVISO PUBBLICO SPORTELLO SOCIALE PER MINORI E GIOVANI ADULTI A RISCHIO PENALE CON PROBLEMI DI TOSSICODIPENDENZA

AVVISO PUBBLICO SPORTELLO SOCIALE PER MINORI E GIOVANI ADULTI A RISCHIO PENALE CON PROBLEMI DI TOSSICODIPENDENZA AVVISO PUBBLICO E DISCIPLINARE DI GARA D APPALTO Affidamento di servizio di cui all allegato II B Art. 20 D. Lgs. 163/2006 e ss.mm.ii. Affidamento di n. 1 azione progettuale denominata Sportello sociale

Dettagli

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ope Facility management per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ingegneria dell efficienza aziendale Società per i Servizi Integrati

Dettagli

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA 1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 8051811 fax 045 8011566 - sito internet www.arena.it

Dettagli

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi.

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. LIBERI DI NON PENSARCI Basta preoccupazioni per il back-up e la sicurezza dei tuoi dati. Con la tecnologia Cloud Computing l archiviazione e la protezione dei

Dettagli

May Informatica S.r.l.

May Informatica S.r.l. May Informatica S.r.l. Brochure Aziendale Copyright 2010 May Informatica S.r.l. nasce con il preciso scopo di dare soluzioni avanzate alle problematiche legate all'information Technology. LA NOSTRA MISSIONE

Dettagli

Gara pubblica europea SERVIZI DI FACCHINAGGIO E TRASPORTO

Gara pubblica europea SERVIZI DI FACCHINAGGIO E TRASPORTO QUESITO n. 1 con riferimento all'elenco dei servizi analoghi prestati nell'ultimo triennio (2004/2005/2006) volevo cortesemente sapere se i certificati di buona esecuzione rilasciati dai committenti devono

Dettagli

CRITERI DI ASSEGNAZIONE DELLE FUNZIONI STRUMENTALI AL P.O.F.

CRITERI DI ASSEGNAZIONE DELLE FUNZIONI STRUMENTALI AL P.O.F. ISTITUTO ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE Giovanni Caboto GAETA CRITERI DI ASSEGNAZIONE DELLE FUNZIONI STRUMENTALI AL P.O.F. A.S. 2013-2014 1. Richiesta per accedere alle Funzioni strumentali al P.O.F.

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 C O M U N E D I M A R A Provincia di Sassari C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 Email: protocollo@comune.mara.ss.it Pec: protocollo@pec.comune.mara.ss.it SERVIZIO AFFARI

Dettagli

Affrontare il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA), obbligatorio per gli acquisti pubblici con la Spending Review

Affrontare il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA), obbligatorio per gli acquisti pubblici con la Spending Review Affrontare il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA), obbligatorio per gli acquisti pubblici con la Spending Review Ing. Francesco Porzio Padova, 5 Giugno 2013 f.porzio@porzioepartners.it

Dettagli

AVVALIMENTO DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL SOGGETTO AUSILIATO. ALL AUTORITA NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M. Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85

AVVALIMENTO DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL SOGGETTO AUSILIATO. ALL AUTORITA NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M. Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 MOD. 2 - Busta A AVVALIMENTO DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL SOGGETTO AUSILIATO ALL AUTORITA NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M. Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Villanova d Asti (AT) Scuola dell Infanzia, Primaria, Secondaria di 1

Istituto Comprensivo Statale Villanova d Asti (AT) Scuola dell Infanzia, Primaria, Secondaria di 1 Pagina 1 di 8 REGOLAMENTO SULL USO DI INTERNET E DELLA POSTA ELETTRONICA MESSO A DISPOSIZONE DEI DIPENDENTI PER L ESERCIZIO DELLE FUNZIONI D UFFICIO () Approvato con deliberazione del Consiglio di Istituto

Dettagli

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Declinazione di responsabilità e informazioni sul copyright Le informazioni contenute nel presente documento rappresentano le conoscenze

Dettagli

Software 2. Classificazione del software. Software di sistema

Software 2. Classificazione del software. Software di sistema Software 2 Insieme di istruzioni e programmi che consentono il funzionamento del computer Il software indica all hardware quali sono le operazioni da eseguire per svolgere determinati compiti Valore spesso

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

Profilo Commerciale Collabor@

Profilo Commerciale Collabor@ Profilo Commerciale Collabor@ 1. DESCRIZIONE DEL SERVIZIO E REQUISITI Collabor@ è un servizio di web conferenza basato sulla piattaforma Cisco WebEx, che consente di organizzare e svolgere riunioni web,

Dettagli

QUESITI BANDO RISERVATO ALLE P.M.I. TEMATICA 2 (SECONDA TORNATA DI INVIO DI DOMANDE E RISPOSTE)

QUESITI BANDO RISERVATO ALLE P.M.I. TEMATICA 2 (SECONDA TORNATA DI INVIO DI DOMANDE E RISPOSTE) QUESITI BANDO RISERVATO ALLE P.M.I. TEMATICA 2 (SECONDA TORNATA DI INVIO DI DOMANDE E RISPOSTE) Sono pervenuti in merito al Bando riservato alle P.M.I. pubblicato sul sito dell ASI in data 11 agosto 2010

Dettagli

www.queen.it info@mbox.queen.it Gruppo Queen.it Listino Utente Finale Gennaio 2001

www.queen.it info@mbox.queen.it Gruppo Queen.it Listino Utente Finale Gennaio 2001 Listino Gennaio 2001 pag. 1 Gruppo Queen.it Listino Utente Finale Gennaio 2001 Profilo aziendale Chi è il Gruppo Queen.it Pag. 2 Listino connettività Listino Connettività RTC Pag. 3 Listino Connettività

Dettagli