Posta in ordine con i filtri Open Source. trollo i messaggi futuri: imparare a

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Posta in ordine con i filtri Open Source. trollo i messaggi futuri: imparare a"

Transcript

1 POSTARUBRICHE Di Marco Fioretti SOLUZIONI Posta in ordine con i filtri Open Source prietari sia Open Source, hanno tutti funzioni di filtraggio abbastanza sofisticate, ma questa non è sempre la soluzione migliore. Innanzitutto, affidarsi a uno specifico client per queste operazioni significa dover riconfigurare tutto da capo non appena si decide di cambiare client. Le soluzioni basate su client sono ancora meno gestibili all interno di gruppi di lavoro, cioè ogni volta che un amministratore di sistema, fosse anche a livello familiare, vuole configurare queste funzioni in maniera omogenea per tutti i suoi utenti. Il filtraggio intelligente della posta elettronica indipendentemente dai client utilizzati, infine, non è solo indispensabile per tenere sotto con- INTERNET trollo i messaggi futuri: imparare a Procmail permette di analizzare e manipolare in modo attivo i messaggi di mail in arrivo, facendo risparmiare ore di lavoro. CAD L a posta elettronica non solo rimane l applicazione più popolare e indispensabile per molti utenti di computer, superiore alla stessa Internet, ma aumenta regolarmente di volume, anche ignorando lo spam. I messaggi veri, siano essi privati, di lavoro, mailing list, SVILUPPO Che cos è procmail? Procmail (www.procmail.org) è un Mail Delivery Agent (vedi box) con bollettini di tutti i tipi o notifiche da blog, portali di social networking e simili, sono sempre più frequenti. È Flusso della posta elettronica sempre più facile rischiare di perdere di vista qualche messaggio GIOCHI realmente importante o semplicemente non farcela più a reggere il del mittente Mua (client ) Smtp flusso continuo di posta in arrivo. I client più moderni, sia pro- smistare i messaggi automaticamente, con i criteri che si desiderano è utilissimo anche per riordinare vecchie caselle di posta, magari recuperate da un backup. È per tutte queste ragioni che un programma Open Source vetusto e con una sintassi di configurazione effettivamente diversa da tutti gli altri e piuttosto arcana continua a essere popolarissimo e incluso in tutte le distribuzioni Gnu/Linux. Mua del destinatario SERVER POP 3 O IMAP (se caselle postali e Mua del mittente non sono sullo stesso computer) MTA DEL MITTENTE (NORMALMENTE GESTITO DAL SUO SERVICE PROVIDER) Smtp MTA DEL DESTINATARIO (NORMALMENTE GESTITO DAL SUO SERVICE PROVIDER) Mailing list Personale MDA Lavoro Caselle postali del mittente Ogni messaggio , nel suo cammino da mittente a destinatario, passa attraverso server e altri programmi di vario tipo: gli Mta trasmettono e ricevono i messaggi da un sito all altro e gli Mda li smistano in varie caselle accessibili al destinatario, se questi lavora su un altro computer, tramite protocollo Pop3 o Imap. 236 un suo linguaggio di programmazione ottimizzato per analizzare e manipolare i messaggi . Le istruzioni scritte in questo linguaggio, chiamate recipe (ricette) vengono conservate in un file chiamato.procmailrc nella home directory di ogni utente. La struttura di una ricetta procmail e alcuni elementi basilari della sua sintassi sono descritti nell altro articolo di questo mese. Qui ci limiteremo a spiegare, senza entrare in dettagli tecnici, i concetti più importanti da conoscere in anticipo prima di iniziare a usare procmail. Questo è essenziale, date le caratteristiche di questo programma, per poterne

2 sfruttare al meglio tutte le capacità e la documentazione esistente, assai completa ma non esattamente di facile lettura. Cosa si può fare con procmail VA SALVATO IN UNA CASELLA POSTALE? VA INOLTRATO AD ALTRO INDIRIZZO? VA CANCELLATO? Procmail gestisce una alla volta: quando un messaggio soddisfa i criteri definiti in apposite ricette esso viene salvato in una casella, inoltrato ad altri indirizzi, distrutto oppure modificato come specificato dall utente. In quest ultimo caso l esecuzione continua con la ricetta successiva. MODIFICA IL MESSAGGIO COME DESCRITTO NELLA RICETTA dirizzo del destinatario o della mailing list da riconoscere e il nome della casella in cui salvare i relativi messaggi. Ovviamente, se fosse tutto qui, procmail sarebbe facilmente sostituibile da qualsiasi client moderno. I casi in cui procmail ancora eccelle e riesce a farsi comunque perdonare la sua sintassi non proprio intuitiva però sono altri. Procmail può analizzare in dettaglio, in maniera piuttosto sofisticata, header, testo o allegati di un Diagramma semplificato di flusso di procmail IL MESSAGGIO HA LE CARATTERISTICHE RICHIESTE (DESTINATARIO, MITTENTE O ALTRO)? PASSA ALLA RICETTA SUCCESSIVA Server, client e delivery agent La posta elettronica passa attraverso diversi tipi di programmi prima di essere letta dal destinatario. I normali client , quelli con cui scriviamo o visualizziamo i messaggi, sono detti in gergo Mua (Mail User Agent), perché sono gli unici necessari agli utenti finali. Quando si invia un messaggio, un Mua chiede al server definito nel suo file di configurazione di inviarlo alla sua destinazione finale. I server di questo tipo si chiamano Mail Transport Agent (Mta), sono sempre connessi a Internet e comunicano direttamente l uno con l altro. Un Mta correttamente configurato, comunque, accetta le richieste di consegnare i messaggi solo dopo aver controllato che non provengano da un Mta sospetto di spam, non contengano virus e che il destinatario sia un utente effettivamente esistente nel sistema. Dopo aver accettato un messaggio in arrivo, un Mta lo consegna a un Mail Delivery Agent (Mda): con questo termine si indica qualsiasi programma specializzato capace di analizzare il messaggio stesso, con criteri definiti dall amministratore di sistema, per decidere se, come e in quali caselle di posta salvarlo. Se queste ultime non si trovano sul desktop dell utente, questi può infine scaricare i messaggi sul suo Pc tramite un server Pop3 o Imap ed eventualmente procedere a un secondo filtraggio con una copia locale di procmail. CASELLA POSTALE INOLTRA CANCELLA 237 TERMINA L ESECUZIONE I due casi più semplici e diffusi di utilizzo di procmail corrispondono alle due esigenze più comuni di praticamente tutti gli utenti tenere lo spam lontano dalle proprie caselle di posta e separare gli altri messaggi in arrivo, in base al loro mittente o destinatario, in caselle diverse come privato, lavoro, mailing list A, mailing list B eccetera. Nel primo caso procmail può scartare da solo tutti i messaggi con destinatario o soggetto sospetti, come Offerta speciale Viagra. È comunque molto più efficaciente impostare procmail per far analizzare il messaggio a un programma anti-spam specializzato come bogofilter o SpamAssassin, cestinandolo se quest ultimo lo classifica come spam. L archiviazione in questa o quella casella in base al mittente è ancora più semplice: in pratica, basta definire nel linguaggio di procmail l inmessaggio , separatamente o insieme, oppure delegare questa analisi a qualsiasi altro programma, come nel caso appena descritto dello spam. Terminata l analisi e in base al suo risultato, procmail può modificare il messaggio stesso in qualsiasi maniera, prima di archiviarlo, inoltrarlo a un altro indirizzo, oppure lanciare altri programmi. Le possibilità di gestione intelligente della posta elettronica che ne derivano sono enormi, anche se non immediatamente visibili. Quanto abbiamo appena detto corrisponde, ad esempio, a poter riconoscere i messaggi particolarmente importanti e a inviarne i primi 160 caratteri come Sms al proprio cellulare, oppure a poter lanciare programmi su un computer remoto (ignorando temporaneamente il lato sicurezza) semplicemente inviandogli un messaggio con un formato particolare. Nel secondo caso, procmail potrebbe anche essere impostato per ignorare i comandi in questione se arrivano più di una volta al giorno, o al di fuori di certe fasce orarie. Dal punto di vista della sicurezza, il programma potrebbe anche decifrare i messaggi cifrati che arrivano oppure verificare la correttezza della loro firma digitale prima di accettarli. Oltre allo spam si possono riconoscere ed eliminare messaggi duplicati o richieste di cancellazione da una mailing list inviate per errore alla lista stessa. La capacità di modificare il testo dei messaggi

3 Le ricette di procmail sono assai potenti ma hanno una sintassi piuttosto ostica. Esistono comunque diversi script e interfacce grafiche come TkRed per facilitarne la scrittura. può servire per convertire a testo semplice spedite in formato Html, per spezzare il digest di una mailing list in tutti i messaggi che lo compongono o cancellare parti del testo, dalle signature troppo lunghe ai banner pubblicitari aggiunti da parecchi provider di account gratuiti. Anche gli allegati si possono far convertire da procmail in altri formati o semplicemente cancellare, indipendentemente dal resto del messaggio. Quanto ai soggetti delle , procmail può riscriverli in qualsiasi maniera. Molti utenti ne approfittano semplicemente per cancellare i prefissi introdotti da molte mailing list, come [opensuse] o [Centos], guadagnando così spazio per leggere l intero soggetto nella finestra del loro client . Altri lo fanno per evidenziare i messaggi che contengono certe parole chiave nel testo: si potrebbe per esempio aggiungere il prefisso URGENTE! a contenenti frasi come Ci vediamo domani oppure Errore sul server. Procmail è anche in grado di rispondere in maniera automatica per notificare assenze temporanee, anche se per queste applicazioni occorre fare particolare attenzione a non innescare circoli viziosi (immaginate due copie di procmail che si rispondono a vicenda...) e a non mandare mai tali notifiche automatiche a mailing list. Esiste comunque uno script Perl chiamato Aargh (http://ben.hartshorne.net/aargh/) che facilita la creazione di ricette procmail per rispondere automaticamente solo a con determinati utenti o soggetti, in maniera diversa a seconda dei casi. TkRed è invece un interfaccia grafica per la creazione di ricette generiche, molto rudimentale ma adatta per imparare, scaricabile da Insieme a procmail viene sempre distribuito formail, un utility specializzata nella modifica, estrazione o aggiunta di header ai messaggi . Come lavora procmail? Procmail viene sempre lanciato su un solo messaggio alla volta. Poiché questo significa che più copie di procmail potrebbero essere attive nello stesso momento, il linguaggio prevede l uso di lock per costringere queste copie a non agire mai simultaneamente sulla stessa casella postale o qualsiasi altro file, per evitare di corromperli. Struttura delle ricette procmail Una ricetta procmail è divisa in tre parti principali: la prima linea è una serie di opzioni (flag) che modificano il comportamento della ricetta stessa. La seconda parte, che potrebbe estendersi su parecchie linee, è una espressione regolare, cioè una descrizione di quali caratteristiche un messaggio deve avere perché quella particolare ricetta venga eseguita. Le ricette si concludono con l azione da effettuare sui messaggi corrispondenti all espressione regolare. Quest azione può essere la consegna in una casella postale, l inoltro a un qualsiasi indirizzo , la cancellazione o modifica del messaggio oppure l esecuzione di un altra ricetta subordinata alla prima. Flag Ogni ricetta procmail inizia con i caratteri :0. I flag, composti da singole lettere, vanno scritti a fianco di questi due caratteri. Quelli più importanti, o almeno più comuni, sono mostrati in questo esempio: :0 hc:nomelockfile La lettera h indica che le espressioni regolari vanno applicate alle sole intestazioni (header) del messaggio e la c che l azione va eseguita su una copia del messaggio stesso, senza uscire dal programma. I due punti finali indicano che si deve utilizzare un lock file di nome NOMELOCKFILE per impedire conflitti con altre copie di procmail che potrebbero essere attive nello stesso momento. I lock file sono essenziali ogni volta che si deve copiare un messaggio in una casella postale di tipo mailbox, cioè con tutti i messaggi scritti sequenzialmente in un unico file. Espressioni regolari Tutte le linee successive alla prima che iniziano con un asterisco sono le condizioni, espresse come espressioni regolari, che indicano tutti e soli i messaggi sui quali deve essere effettuata l azione scritta nell ultima riga della ricetta stessa. Un espressione regolare è una descrizione, in un formato ben preciso, della composizione di una stringa di testo. Questa, ad esempio: è un espressione regolare che indica tutti gli indirizzi che iniziano con la stringa e finiscono con la stringa com, con in mezzo un numero qualsiasi di altri caratteri. La prima condizione è dichiarata dal carattere riservato ^, la seconda dal segno del dollaro e l ultima dalla sequenza speciale punto/asterisco. Scrivere più espressioni regolari, ognuna su una linea separata, equivale a dire che tutte le relative condizioni devono essere soddisfatte per eseguire l azione. Per indicare che due condizioni sono mutuamente esclusive (OR logico) occorre invece scriverle sulla stessa riga, dopo l asterisco iniziale, ma separate dai caratteri. Essendo scritto appositamente per filtrare messaggi di posta elettronica, procmail usa le espressioni regolari in maniera leggermente diversa da qualsiasi altra utility Unix per la ricerca di stringhe all interno di file testuali. La differenza più vistosa è il fatto che, anche se un header di una può essere sparso scritto su più linee, procmail provvede automaticamente a riformattarli su un unica riga prima di confrontarli con un espressione regolare. L altra differenza notevole è che, al contrario di quanto avviene normal- 238

4 Prima di caricare in memoria un messaggio, procmail legge il suo file di ricette, dopodiché prova ad applicarle una alla volta, nell ordine in cui sono scritte. Le ricette, la cui struttura è descritta in dettaglio nell altro articolo di questo mese, possono essere di due tipi, definibili come consegna (delivering) e non-consegna (non delivering). Alla prima categoria appartengono quelle che, se attivate, terminano il programma immediatamente perché prendono una decisione definitiva sul messaggio corrente: consegna in casella postale, distruzione o inoltro. Le altre sono quelle che definiscono variabili temporanee in base al risultato di un test, lanciano programmi esterni o modificano un messaggio. In questi casi procmail non si ferma ma continua con le ricette successive, fino a incontrarne una di consegna. Se questo non avviene per nessuna ricetta, il messaggio arriva comunque nella casella postale di default definita dall utente. Procmail può essere lanciato anche a mano, dalla linea di comando, in maniera simile a questa: #> procmail file_di_ricette < messaggio_ dove messaggio_ è una file contenente un singolo messaggio di posta elettronica, completo di intestazioni ed eventuali allegati. Questo modo di usare procmail è utile sia per provare il funzionamento di una ricetta senza rischiare di corrompere o cancellare nuovi messaggi, sia per ricatalogare messaggi già archiviati sul proprio desktop. L ordine corretto delle ricette Scrivere una ricetta procmail corretta ed efficiente è solo metà del lavoro. Per evitare di perdere messaggi importanti o fare figuracce inviando inutili risposte automatiche a tutti i membri di una mailing list è molto più importante l ordine in cui le ricette vengono scritte, cioè eseguite da procmail. La prima ricetta da inserire in qualsiasi file procmailrc, almeno finché non si è assolutamente sicuri che tutto funzioni a dovere, è quella per salvare una copia di tutti i messaggi in una casella di backup. I messaggi da mailing list e utenti conosciuti (inclusi quelli corrispondenti a newsletter, o notifiche automatiche di qualsiasi sito Web) vanno immediatamente dopo. A quel punto, e solo a quel punto, occorre inserire la o le ricette che individuano ed eliminano lo spam. I messaggi sfuggiti a tutte le regole appena elencate possono essere tranquillamente lasciati nella casella postale di default. Proprio come avviene con i normali programmi software, anche il codice di un file di ricette procmail può crescere in maniera tale da diventare di difficile comprensione e manutenzione anche per il suo autore. Per organizzare le ricette in maniera modulare, dividendole su più file, procmail offre l istruzione IN- CLUDERC <nomefile> : dopo l esecuzione di ogni file incluso in questo modo, a meno che il messaggio non sia stato consegnato, procmail riprende l esecuzione dalla linea successiva del file di ricette principale. Efficienza mente nel mondo Unix, procmail ignora la differenza fra minuscole e maiuscole quando esamina una stringa, a meno che la ricetta non contenga il flag D. Azioni A meno che l azione non sia l esecuzione di una seconda ricetta annidata nella prima, il suo tipo è facilmente riconoscibile. Se si tratta di un nome di file o directory, il messaggio deve essere salvato nella casella postale con lo stesso nome. Se il nome della casella corrisponde a un file, significa che la casella stessa è nel formato tradizionale mailbox: se si tratta di una directory, il formato sarà Maildir o Mh, che conservano ogni messaggio in un file separato. Le azioni che iniziano con un punto esclamativo consistono nell inoltro del messaggio all indirizzo specificato sulla stessa riga. Quando il primo carattere di un azione è la barra verticale il messaggio va invece passato al programma scritto di seguito alla barra. La ricetta che segue, tratta dalla documentazione di procmail, riassume sinteticamente quanto detto in questo articolo: :0 *!^X-Loop: $HOME/bin/my.script Il punto esclamativo all inizio di una espressione regolare ne inverte il significato. I messaggi corrispondenti a questa ricetta sono dunque tutti quelli che non contengono l header X- Loop: e l azione consiste nel passarli allo script $HO- ME/bin/my.script. 239 Poiché procmail e, almeno potenzialmente, anche tutti i programmi lanciati dal file di ricette vengono caricati ed eseguiti da zero ogni volta che arriva un nuovo messaggio , è essenziale ridurne l impatto per le risorse di sistema. Anche se quella di ottimizzare procmail è una scienza a parte, i cui risultati dipendono pesantemente sia da quanta e quale posta si riceve sia da come si vuole filtrarla, esistono alcune regole di sicura efficacia valide in qualsiasi caso. Quella più semplice da applicare è mettere all inizio del file di ricette quelle che riconoscono i messaggi più comuni. Se si è iscritti a due mailing list, di cui una riceve 100 al giorno e l altra solo 2, qua- Ci sono diverse interfacce grafiche per rendere semplice la creazione di ricette per procmail.

5 si tutti i messaggi in arrivo apparterranno alla prima lista. In una situazione del genere è inutile eseguire la ricetta corrispondente alla lista meno attiva su tutta l in arrivo: basta applicarla ai messaggi non riconosciuti dall altra. L altra regola d oro per minimizzare l impatto di procmail è usare il meno possibile programmi esterni per riconoscere e filtrare testi: formail e le espressioni regolari di procmail sono più efficienti e possono gestire quasi tutti i casi più comuni. Quando questo non è vero, per modificare header o file conviene evitare a tutti i costi linguaggi come Perl o Python in favore di utility come sed o awk, poichè queste ultime sono molto più rapide, almeno per compiti semplici, e richiedono meno memoria. Alternative a procmail Risorse La documentazione in linea di procmail, costituita dalle man page procmail, procmailrc e procmailex, rimane un insostituibile fonte di spiegazioni ed esempi sulla struttura del programma, il formato del file di configurazione e, rispettivamente, ricette già collaudate per i casi più comuni. Formail ha una sua man page separata. Il manuale Procmail Tips mantenuto da Jari Aalto sul sito è forse l elenco più vasto di ricette procmail in circolazione, pieno di spiegazioni dettagliatissime anche se forse non formattate nella maniera migliore. Prima di avvicinarsi a queste risorse, comunque, conviene partire dalla FAQ ufficiale di procmail (http://mirror.ncsa.uiuc.edu/procmail-faq/) e dalla lista di tutorial Altre pagine utili, anche se un po datate, sono l articolo di Linux Gazette su procmail come sistema anti-spam (http://linuxgazette.net/issue62/okopnik.html) e quello per la gestione di indirizzi estesi mail/addressing/. Per avere aiuto online bisogna invece rivolgersi al newsgroup comp.mail.misc oppure alla mailing list ufficiale (www.procmail.org/era/lists.html). Il progetto Procmail module library (http://freshmeat.net/projects/procmail-lib) distribuisce infine parecchi moduli, ovvero ricette procmail per funzioni specifiche come anti-spam, gestione di liste, autoresponder.. da includere nei propri file procmailrc. Procmail è potente, estremamente flessibile e in rete si trovano centinaia di ricette già pronte per tutti i casi possibili. nostante questo, le particolarità del suo linguaggio di programmazione e l esigenza di ridurre l impatto sulle risorse di sistema hanno portato allo sviluppo di altri programmi. rmalmente queste Ordine corretto delle ricette procmail BACKUP DI TUTTI I MESSAGGI IN UNA CASELLA POSTALE SEPARATA CASELLA POSTALE DI DEFAULT SMISTAMENTO DEI MESSAGGI PROVENIENTI DA MAILING LIST E SIMILI RICONOSCIMENTO E CANCELLAZIONE DEI MESSAGGI SPAM RISPOSTE AUTOMATICHE A MESSAGGI DA UTENTI PRIVATI FORMATTAZIONE DEI MESSAGGI (CONVERSIONE DA HTML A TESTO, CANCELLAZIONE PUBBLICITÀ, MODIFICA DEI SOGGETTI... Le ricette procmail vanno ordinate in maniera tale da garantire almeno di ridurre al minimo l impatto del programma sulle risorse di sistema e di evitare di spedire risposte automatiche a mailing list. alternative servono solo per smistare la posta in arrivo, ovvero sono incapaci di lanciare o utilizzare programmi esterni o di modificare i messaggi, ma sono comunque degne di nota. La più interessante per un utente desktop non esperto è probabilmente POPFile (http://popfile.sourceforge.net/) un filtro che impara automaticamente, analizzando le varie caselle postali già create dall utente, come smistare nello stesso modo tutti i messaggi futuri. Un campo in cui procmail non è la soluzione migliore, almeno se non si è disposti a modificare sensibilmente l architettura di un server , è quello webmail, cioè gli account di posta accessibili solo via browser. In casi del genere gli utenti non hanno una propria home directory in cui salvare un file di ricette (ammesso che il server giri su Linux o Unix), quindi occorre filtrare la posta con altri sistemi. In ambito Open Source esistono vari plugin Php per aggiungere queste capacità ad un account Webmail, e tutti sono basati sul linguaggio Sieve (www.fastmail.fm/docs/sieve/), scritto appositamente per questo scenario. Esiste anche un protocollo (ManageSieve, internet-drafts/draft-martin-managesieve-04.txt) per caricare e gestire script sieve su un server Imap. Librerie come Sieve-php (http:// sieve-php.sourceforge.net/), Smartsieve (http://smartsieve.sourceforge.net/) o Ingo (www.horde.org/ingo/, compatibile anche con procmail) permettono di aggiungere con relativa facilità questa funzione a qualsiasi piattaforma webmail che supporti Php. 240

Ministero della Pubblica Istruzione

Ministero della Pubblica Istruzione Ministero della Pubblica Istruzione Manuale di utilizzo del servizio di posta elettronica Istituzioni scolastiche Manuale di utilizzo del servizio di posta elettronica Pag. 1 di 18 1COME ISCRIVERSI AL

Dettagli

Posta Elettronica. Claudio Cardinali claudio@csolution.it

Posta Elettronica. Claudio Cardinali claudio@csolution.it Posta Elettronica Claudio Cardinali claudio@csolution.it Posta Elettronica: WebMail Una Webmail è un'applicazione web che permette di gestire uno o più account di posta elettronica attraverso un Browser.

Dettagli

Ministero della Pubblica Istruzione

Ministero della Pubblica Istruzione Ministero della Pubblica Istruzione Manuale di utilizzo del servizio di posta elettronica Personale ATA, docente e dirigenti scolastici Manuale di utilizzo del servizio di posta elettronica Pag. 1 di 24

Dettagli

Ministero della Pubblica Istruzione

Ministero della Pubblica Istruzione Ministero della Pubblica Istruzione Manuale di utilizzo del servizio di posta elettronica Personale ATA, docente e dirigenti scolastici Manuale di utilizzo del servizio di posta elettronica Pag. 1 di 23

Dettagli

La posta elettronica. Informazioni di base sul funzionamento

La posta elettronica. Informazioni di base sul funzionamento La posta elettronica Informazioni di base sul funzionamento Il meccanismo della posta elettronica - 1 MARIO SMTP Internet SMTP/POP 1 2 3 LAURA Mario Rossi deve inviare un messaggio di posta elettronica

Dettagli

LA POSTA ELETTRONICA. Come funziona l e-mail

LA POSTA ELETTRONICA. Come funziona l e-mail LA POSTA ELETTRONICA Come funziona l e-mail La posta elettronica consente lo scambio di messaggi fra utenti di uno stesso computer o di computer diversi ed è stata storicamente uno dei primi servizi forniti

Dettagli

Docente: Di Matteo Marcello

Docente: Di Matteo Marcello Docente: Di Matteo Marcello Cos è la posta elettronica La posta elettronica è nata nel 1971; Ray Tomlinson aveva scritto un programma che permetteva agli utenti di un computer di scambiarsi messaggi e

Dettagli

L AGENZIA PARLA AI PROPRI

L AGENZIA PARLA AI PROPRI L AGENZIA PARLA AI PROPRI PRI CLIENTI SMS, E-MAIL E FAX AUTOMATICI - 1 - è un applicazione sviluppata per una gestione ragionata dei rapporti con i propri Clienti. DolphinMail consente infatti di ricercare

Dettagli

WebMail: Manuale per l'utente

WebMail: Manuale per l'utente WebMail: Manuale per l'utente Indice generale Introduzione...4 Login alla webmail...5 Leggere e gestire i messaggi di posta...6 Scrivere un messaggio di posta...16 Altre funzioni...22 Rubrica...22 Impostazioni...32

Dettagli

La Posta Elettronica Certificata (PEC)

La Posta Elettronica Certificata (PEC) La Posta Elettronica Certificata (PEC) Dalla carta al digitale Sommario Valore legale della PEC E-mail e PEC differenze Come si configura la PEC Come si utilizza la PEC (webmail( webmail/client) Errori

Dettagli

RUBRICHE. Gestione e ricerca email avanzata con Imap

RUBRICHE. Gestione e ricerca email avanzata con Imap Gestione e ricerca email avanzata con Imap L Internet Message Access Protocol offre flessibilità superiori al precedente Pop3. E nel mondo Open Source ci sono interessanti soluzioni. Gratuite. CAD Il INCHIESTA

Dettagli

Guida all uso di Mozilla Thunderbird

Guida all uso di Mozilla Thunderbird Mailconnect Mail.2 L EVOLUZIONE DELLA POSTA ELETTRONICA Guida all uso di Mozilla Thunderbird in unione alle soluzioni Mailconnect/Mail.2 PERCHÉ USARE MOZILLA THUNDERBIRD DOWNLOAD E CONFIGURAZIONE GENERALE

Dettagli

PANNELLO DI CONTROLLO

PANNELLO DI CONTROLLO PANNELLO DI CONTROLLO DELLA POSTA ELETTRONICA GUIDA RAPIDA PER L UTILIZZO DI PANNELLO DI CONTROLLO DELLA POSTA ELETTRONICA INDICE DEGLI ARGOMENTI 1. BENVENUTO 2. PANNELLO DI CONTROLLO DELLA POSTA ELETTRONICA

Dettagli

Posta Elettronica. Comunicare con e-mail. Definizione di e-mail. metodo di trasmissione dei messaggi tramite Internet:

Posta Elettronica. Comunicare con e-mail. Definizione di e-mail. metodo di trasmissione dei messaggi tramite Internet: Posta Elettronica Comunicare con e-mail Definizione di e-mail Def) La posta elettronica è un metodo di trasmissione dei messaggi tramite Internet: serve a comunicare per iscritto con gli altri utenti della

Dettagli

File, Modifica, Visualizza, Strumenti, Messaggio

File, Modifica, Visualizza, Strumenti, Messaggio Guida installare account in Outlook Express Introduzione Questa guida riguarda di sicuro uno dei programmi maggiormente usati oggi: il client di posta elettronica. Tutti, ormai, siamo abituati a ricevere

Dettagli

Guida EsyMail versione 1.2

Guida EsyMail versione 1.2 Guida EsyMail versione 1.2 Ultima revisione: 25/gen/2011 EsyMail, contatto immediato! - 2008-2011 SmartGaP s.r.l. 1 Indice 1. Login 2. Menu principale 3. Contatti 3.1 Inserimento contatti 3.2 Gestione

Dettagli

Posta elettronica DEFINIZIONE

Posta elettronica DEFINIZIONE DEFINIZIONE E-mail o posta elettronica è un servizio Internet di comunicazione bidirezionale che permette lo scambio uno a uno oppure uno a molti di messaggi attraverso la rete Un messaggio di posta elettronica

Dettagli

Per provare gratuitamente il servizio scrivete a info@postalinda.it Tel: +39.0273953699 http://www.postalinda.it

Per provare gratuitamente il servizio scrivete a info@postalinda.it Tel: +39.0273953699 http://www.postalinda.it POSTA LINDA è un sistema AntiVirus e AntiSpam completamente gestito che permette di abbattere fino al 99.9% i messaggi di posta indesiderata e i virus che raggiungono le caselle del vostro dominio. Il

Dettagli

Ministero della Pubblica Istruzione

Ministero della Pubblica Istruzione Ministero della Pubblica Istruzione Manuale di utilizzo del servizio di posta elettronica Personale amministrativo Manuale di utilizzo del servizio di posta elettronica Pag. 1 di 14 MINISTERO DELLA PUBBLICA

Dettagli

Posta Elettronica e Web

Posta Elettronica e Web a.a. 2002/03 Posta Elettronica e Web Prof. Vincenzo Auletta auletta@dia.unisa.it http://www.dia.unisa.it/~auletta/ Università degli studi di Salerno Laurea e Diploma in Informatica 1 Posta Elettronica

Dettagli

QUICK START GUIDE F640

QUICK START GUIDE F640 QUICK START GUIDE F640 Rev 1.0 PARAGRAFO ARGOMENTO PAGINA 1.1 Connessione dell apparato 3 1.2 Primo accesso all apparato 3 1.3 Configurazione parametri di rete 4 2 Gestioni condivisioni Windows 5 2.1 Impostazioni

Dettagli

PostaCertificat@ GUIDA UTENTE ACCESSO DA TERMINALE MOBILE

PostaCertificat@ GUIDA UTENTE ACCESSO DA TERMINALE MOBILE Postecom S.p.A. Poste Italiane S.p.A. Telecom Italia S.p.A 1 INDICE 1 ASPETTI GENERALI DELL'... 4 2 TERMINALI MOBILI SUPPORTATI... 5 3 ACCESSO MOBILE - FUNZIONALITÀ PER UTENTE PUBBLICO... 6 3.1 ACCESSO

Dettagli

Scopri IceWarp versione 11.2 con WebAdmin HTML5. www.icewarp.it

Scopri IceWarp versione 11.2 con WebAdmin HTML5. www.icewarp.it Scopri IceWarp versione 11.2 con WebAdmin HTML5 La gestione quotidiana è più semplice e pratica con la nuova interfaccia WebAdmin. Amministra i domini, gli utenti, i gruppi e le mailing list ovunque ti

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

SOGEAS - Manuale operatore

SOGEAS - Manuale operatore SOGEAS - Manuale operatore Accesso La home page del programma si trova all indirizzo: http://www.sogeas.net Per accedere, l operatore dovrà cliccare sulla voce Accedi in alto a destra ed apparirà la seguente

Dettagli

Notifica sul Copyright

Notifica sul Copyright Parallels Panel Notifica sul Copyright ISBN: N/A Parallels 660 SW 39 th Street Suite 205 Renton, Washington 98057 USA Telefono: +1 (425) 282 6400 Fax: +1 (425) 282 6444 Copyright 1999-2009, Parallels,

Dettagli

MARKETING AUTOMATION CAMPAIGN

MARKETING AUTOMATION CAMPAIGN MARKETING AUTOMATION CAMPAIGN PIATTAFORMA PROFESSIONALE PER IL DIRECT MARKETING Validità: Dicembre 2013 Questa pubblicazione è puramente informativa. 24 ORE SOFTWARE non offre alcuna garanzia, esplicita

Dettagli

Corso di Web programming Modulo T3 A2 - Web server

Corso di Web programming Modulo T3 A2 - Web server Corso di Web programming Modulo T3 A2 - Web server 1 Prerequisiti Pagine statiche e dinamiche Pagine HTML Server e client Cenni ai database e all SQL 2 1 Introduzione In questa Unità si illustra il concetto

Dettagli

SOMMARIO. 1 ISTRUZIONI DI BASE. 2 CONFIGURAZIONE. 7 STORICO. 9 EDITOR HTML. 10 GESTIONE ISCRIZIONI E CANCELLAZIONI. 11 GESTIONE MAILING LIST.

SOMMARIO. 1 ISTRUZIONI DI BASE. 2 CONFIGURAZIONE. 7 STORICO. 9 EDITOR HTML. 10 GESTIONE ISCRIZIONI E CANCELLAZIONI. 11 GESTIONE MAILING LIST. INDICE 1) SOMMARIO... 1 2) ISTRUZIONI DI BASE... 2 3) CONFIGURAZIONE... 7 4) STORICO... 9 5) EDITOR HTML... 10 6) GESTIONE ISCRIZIONI E CANCELLAZIONI... 11 7) GESTIONE MAILING LIST... 12 8) E-MAIL MARKETING...

Dettagli

PIATTAFORMA NO-PROBLEM NEWSLETTERS

PIATTAFORMA NO-PROBLEM NEWSLETTERS 1 INDICE 1.1 Presentazione della piattaforma NO PROBLEM. 1.2 COMPOSIZIONE della newsletter... 1.3 Principali CARATTERISTICHE e vantaggi... 1.4 Gestione LISTA ISCRITTI...... 1.5 CREAZIONE E GESTIONE DEI

Dettagli

Strumenti operativi Open Source e servizi Intranet dell'assemblea Codice corso: R26/2009 Settembre Ottobre 2009

Strumenti operativi Open Source e servizi Intranet dell'assemblea Codice corso: R26/2009 Settembre Ottobre 2009 Ufficio Informatica DIREZIONE GENERALE Strumenti operativi Open Source e servizi Intranet dell'assemblea Codice corso: R26/2009 Settembre Ottobre 2009 Obiettivi del corso Conoscenza dei criteri e delle

Dettagli

Manuale per la configurazione di un account di PEC in Mozilla.

Manuale per la configurazione di un account di PEC in Mozilla. Manuale per la configurazione di un account di PEC in Mozilla. 1/21 AVVIO DI MOZILLA E CREAZIONE NUOVO ACCOUNT. 3 IMPOSTAZIONI AVANZATE. 12 SCARICA MESSAGGI. 15 APERTURA DI UN MESSAGGIO DI PEC. 15 RICEVUTA

Dettagli

MailStore Server 7 Specifiche tecniche

MailStore Server 7 Specifiche tecniche MailStore Server 7 Specifiche tecniche MailStore Server Lo standard nell archiviazione delle email Le aziende di ogni dimensione possono trarre vantaggi legali, tecnici ed economici dall archiviazione

Dettagli

GUIDA ALLA POSTA ELETTRONICA @JULIATECNOPOLIS.IT @JTMAIL.IT. Rel. 4.2 SOMMARIO. 5) Aggiornamento Configurazione Mail Preesistente Pag.

GUIDA ALLA POSTA ELETTRONICA @JULIATECNOPOLIS.IT @JTMAIL.IT. Rel. 4.2 SOMMARIO. 5) Aggiornamento Configurazione Mail Preesistente Pag. GUIDA ALLA POSTA ELETTRONICA @JULIATECNOPOLIS.IT @JTMAIL.IT Rel. 4.2 SOMMARIO 1) Webmail Pag. 2 2) Programmi per la gestione delle caselle di posta Pag. 3 3) Configurazione di Outlook Express su PC Pag.

Dettagli

Gestione Nuova Casella email

Gestione Nuova Casella email Gestione Nuova Casella email Per accedere alla vecchia casella questo l indirizzo web: http://62.149.157.9/ Potrà essere utile accedere alla vecchia gestione per esportare la rubrica e reimportala come

Dettagli

Concetti di base della Tecnologia dell'informazione

Concetti di base della Tecnologia dell'informazione Corso ECDL Concetti di base della Tecnologia dell'informazione Modulo 1 Le reti informatiche 1 Le parole della rete I termini legati all utilizzo delle reti sono molti: diventa sempre più importante comprenderne

Dettagli

L archiviazione della posta elettronica può aiutarci a recuperare spazio senza costringerci a cestinare documenti importanti

L archiviazione della posta elettronica può aiutarci a recuperare spazio senza costringerci a cestinare documenti importanti L archiviazione della posta elettronica può aiutarci a recuperare spazio senza costringerci a cestinare documenti importanti Potete immaginare un ufficio senza archivio? Sarebbe un inferno. Dover rintracciare

Dettagli

POSTECERT POSTEMAIL CERTIFICATA GUIDA ALL USO DELLA WEBMAIL

POSTECERT POSTEMAIL CERTIFICATA GUIDA ALL USO DELLA WEBMAIL POSTECERT POSTEMAIL CERTIFICATA GUIDA ALL USO DELLA WEBMAIL Sommario Pagina di accesso... 3 Posta in arrivo... 4 Area Posta... 5 Area Contatti... 8 Area Opzioni... 10 Area Cartelle... 13 La Postemail Certificata

Dettagli

Livello cinque (Livello application)

Livello cinque (Livello application) Cap. VII Livello Application pag. 1 Livello cinque (Livello application) 7. Generalità: In questo livello viene effettivamente svolto il lavoro utile per l'utente, contiene al suo interno diverse tipologie

Dettagli

Registro unico Antiriciclaggio

Registro unico Antiriciclaggio Registro unico Antiriciclaggio VERSIONE PROFESSIONISTI E CED VERSIONE 4.0.0 Sommario Introduzione... 4 Requisiti di sistema... 5 Installazione del software... 6 Verifica automatica dei requisiti di installazione...

Dettagli

- Corso di computer -

- Corso di computer - - Corso di computer - @ Cantiere Sociale K100-Fuegos Laboratorio organizzato da T-hoster.com www.t-hoster.com info@t-hoster.com La posta elettronica La Posta Elettronica è un servizio internet grazie al

Dettagli

corrispondente server Web (l applicazione server) viene inviata una richiesta, alla quale il server normalmente risponde inviando la pagina HTML che

corrispondente server Web (l applicazione server) viene inviata una richiesta, alla quale il server normalmente risponde inviando la pagina HTML che Prefazione In questo volume completiamo l esplorazione del linguaggio Java che abbiamo iniziato in Java Fondamenti di programmazione. I due testi fanno parte di un percorso didattico unitario, come testimoniano

Dettagli

Istruzioni di accesso alla propria casella di posta elettronica tramite Zimbra Web Mail

Istruzioni di accesso alla propria casella di posta elettronica tramite Zimbra Web Mail Servizio Sistema Informativo Istruzioni di accesso alla propria casella di posta elettronica tramite Zimbra Web Mail 1 Aprire il browser utilizzato per il collegamento ad Internet - Se si vuole accedere

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata Posta Elettronica Certificata Guida all amministrazione del servizio MINIMANU.IT.DMPS1400 002 Posta Elettronica Certificata Manuale di amministrazione del servizio PEC di Telecom Italia Trust Technologies

Dettagli

Le reti e Internet. Corso di Archivistica e gestione documentale. Perché Internet? Non è tutto oro quello che luccica. Definizione di rete

Le reti e Internet. Corso di Archivistica e gestione documentale. Perché Internet? Non è tutto oro quello che luccica. Definizione di rete Corso di Archivistica e gestione documentale Prima Parte - Area Informatica Le reti e Internet Lezione 2 Internet Abbatte le barriere geografiche È veloce Ha costi contenuti È libero È semplice da usare

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

IMAIL La posta elettronica senza investimenti e infrastruttura IT

IMAIL La posta elettronica senza investimenti e infrastruttura IT La posta elettronica senza investimenti e infrastruttura IT Italiano dati, strumenti e backup gestiti esclusivamente in Italia Internet continuità e disponibilità del servizio web based, senza nessuna

Dettagli

Modulo informatica di base 1 Linea 2

Modulo informatica di base 1 Linea 2 Modulo informatica di 1 Linea 2 Mattia Dip. di Informatica e Comunicazione Università degli Studi di Milano, Italia mattia.monga@unimi.it a.a. 2010/11 1 c 2010 M.. Creative Commons Attribuzione-Condividi

Dettagli

Gli strumenti AntiSpam di MDaemon

Gli strumenti AntiSpam di MDaemon Gli strumenti AntiSpam di MDaemon O ltre il 50% delle email che circolano in Internet sono spam, cioè email non richieste e non gradite. Lo spam è uno dei mali della Rete, occupa la banda e rallenta il

Dettagli

Archiflow 8. guida utente WEB

Archiflow 8. guida utente WEB Archiflow 8 guida utente WEB 1 Introduzione Il modulo ArchiflowWEB permette l accesso al database di Archiflow, quindi ai documenti archiviati, ed agli altri moduli utilizzati, tramite browser. L applicazione,

Dettagli

Capitolo 16 I servizi Internet

Capitolo 16 I servizi Internet Capitolo 16 I servizi Internet Storia di Internet Il protocollo TCP/IP Indirizzi IP Intranet e indirizzi privati Nomi di dominio World Wide Web Ipertesti URL e HTTP Motori di ricerca Posta elettronica

Dettagli

ANTISPAM PLAYNET (nuova Piattaforma) In questa piccola guida vogliamo mostrarvi come creare regole di BlackListe e Whitelist per

ANTISPAM PLAYNET (nuova Piattaforma) In questa piccola guida vogliamo mostrarvi come creare regole di BlackListe e Whitelist per www.playnet.it agg. Documento 1/03/2007 ANTISPAM PLAYNET (nuova Piattaforma) Il modulo Instant Antispam di Playnet utilizza diversi sistemi e tecnologie: - Filtro Bayesiano - SpamAssassin - Analisi dei

Dettagli

CAD INCHIESTA INTERNET SVILUPPO GIOCHI. Tenere lo spam a bada nel 2007. La lotta contro lo spam non termina. di SpamAssassin

CAD INCHIESTA INTERNET SVILUPPO GIOCHI. Tenere lo spam a bada nel 2007. La lotta contro lo spam non termina. di SpamAssassin Tenere lo spam a bada nel 2007 La lotta contro lo spam non termina mai. Ogni sei, massimo dodici mesi le tecniche per combattere questi messaggi che costituiscono la grande maggioranza del traffico email

Dettagli

Uso di un browser (con riferimento a Microsoft Internet Explorer 6.0)

Uso di un browser (con riferimento a Microsoft Internet Explorer 6.0) Uso di un browser (con riferimento a Microsoft Internet Explorer 6.0) Nota Bene: Si raccomanda di leggere queste dispense di fronte al computer, provando passo dopo passo le funzionalità descritte. Per

Dettagli

I protocolli di posta elettronica

I protocolli di posta elettronica I protocolli di posta elettronica Telnet Inizialmente per leggere e scrivere messaggi di posta elettronica era necessario collegarsi mediante telnet, un sistema di connessione che permetteva: Di collegarsi

Dettagli

Posta Elettronica Certificata Manuale di amministrazione semplificata del servizio PEC di TI Trust Technologies Documento ad uso pubblico Pag. 1 di 33 Indice degli argoment nti 1 Introduzione... 3 2 Caratteristiche

Dettagli

Posta Elettronica. Comunicare con e-mail. Definizione di e-mail. Def) La posta elettronica è un metodo di trasmissione dei messaggi tramite Internet:

Posta Elettronica. Comunicare con e-mail. Definizione di e-mail. Def) La posta elettronica è un metodo di trasmissione dei messaggi tramite Internet: Posta Elettronica Comunicare con e-mail Definizione di e-mail Def) La posta elettronica è un metodo di trasmissione dei messaggi tramite Internet: serve a comunicare per iscritto con gli altri utenti della

Dettagli

Manipolazione di testi: espressioni regolari

Manipolazione di testi: espressioni regolari Manipolazione di testi: espressioni regolari Un meccanismo per specificare un pattern, che, di fatto, è la rappresentazione sintetica di un insieme (eventualmente infinito) di stringhe: il pattern viene

Dettagli

Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 7. Lezione 2: Comunicazioni elettroniche Uso di Outlook Express. Anno 2010/2012 Syllabus 5.

Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 7. Lezione 2: Comunicazioni elettroniche Uso di Outlook Express. Anno 2010/2012 Syllabus 5. Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 7 Lezione 2: Comunicazioni elettroniche Uso di Outlook Express Anno 2010/2012 Syllabus 5.0 La posta elettronica (e-mail) è un servizio utilizzabile attraverso

Dettagli

Guida per i sistemi Windows (Compatibile con altri sistemi)

Guida per i sistemi Windows (Compatibile con altri sistemi) Formulario semplificato per l uso della posta elettronica in modo cifrato e semplice. Per inviare e ricevere messaggi di posta in tutta sicurezza in un ambiente insicuro. Guida per i sistemi Windows (Compatibile

Dettagli

Benvenuti nella guida completa a PHP5 e MySQL!

Benvenuti nella guida completa a PHP5 e MySQL! Introduzione Benvenuti nella guida completa a PHP5 e MySQL! Gli autori di questo libro, sebbene ammettano di essere di parte, ritengono che il linguaggio di scripting Web PHP possa essere considerato il

Dettagli

3) UTENTI E GRUPPI: USER ID = l user ID con il quale l utente dovrà effettuare il log on. PASSWORD = password di autenticazione per fare il log on

3) UTENTI E GRUPPI: USER ID = l user ID con il quale l utente dovrà effettuare il log on. PASSWORD = password di autenticazione per fare il log on INTRODUZIONE AL PANNELLO DI CONTROLLO: Appena effettuato il Log On alla gestione del sito, Vi appare il pannello di controllo principale, strutturato in 7 sezioni: ECM, UTENTI E GRUPPI, IMPOSTAZIONI PORTALE,

Dettagli

Corso di Informatica

Corso di Informatica Corso di Informatica CL3 - Biotecnologie Orientarsi nel Web Prof. Mauro Giacomini Dott. Josiane Tcheuko Informatica - 2006-2007 1 Obiettivi Internet e WWW Usare ed impostare il browser Navigare in internet

Dettagli

La PEC è un servizio che disciplina

La PEC è un servizio che disciplina SPECIALE PEC PROFESSIONISTI Maurizio Pellini @geopec.it posta elettronica certificata (PEC) gratuita per i geometri. La PEC è un servizio che disciplina l uso della posta elettronica (e-mail) tra le pubbliche

Dettagli

Usare la webmail Microsoft Hotmail

Usare la webmail Microsoft Hotmail Usare la webmail Microsoft Hotmail Iscriversi ad Hotmail ed ottenere una casella di posta Innanzitutto è necessario procurarsi una casella di posta elettronica (detta anche account di posta elettronica)

Dettagli

Manuale Utente Servizio AntiSPAM

Manuale Utente Servizio AntiSPAM RUPA - Centro di Gestione Interoperabilità Servizio AntiSPAM Pagina di 22 INDICE GENERALITÀ...4. SCOPO DEL DOCUMENTO...4.2 APPLICABILITÀ...4.3 DEFINIZIONI E ACRONIMI...4 2 DESCRIZIONE...5 2. INTEGRAZIONE

Dettagli

I.T.C.G. DE SIMONI PROGETTO ECDL. MODULO 7 - RETI INFORMATICHE Referente Prof.ssa Annalisa Pozzi Tutor lezioni Prof. Claudio Pellegrini MODULO 7

I.T.C.G. DE SIMONI PROGETTO ECDL. MODULO 7 - RETI INFORMATICHE Referente Prof.ssa Annalisa Pozzi Tutor lezioni Prof. Claudio Pellegrini MODULO 7 I.T.C.G. DE SIMONI PROGETTO ECDL - RETI INFORMATICHE Referente Prof.ssa Annalisa Pozzi Tutor lezioni Prof. Claudio Pellegrini 7.5.1 Leggere un messaggio 7.5.1.1 Marcare, smarcare un messaggio di posta

Dettagli

La web mail. Che cos è una web mail e come vi si accede Le web mail sono interfacce su

La web mail. Che cos è una web mail e come vi si accede Le web mail sono interfacce su La web mail Chi ha aperto un indirizzo e-mail personale qualche anno fa, quasi sicuramente l avrà gestito tramite programmi come Outlook Express, Microsoft Outlook o Mozilla Thunderbird. Questi software

Dettagli

Le caselle di Posta Certificata attivate da Aruba Pec Spa hanno le seguenti caratteristiche:

Le caselle di Posta Certificata attivate da Aruba Pec Spa hanno le seguenti caratteristiche: 1 di 6 05/01/2011 10.51 Supporto Tecnico Quali sono le caratteristiche di una casella di posta certificata? Come ricevere e consultare messaggi indirizzati alle caselle di posta certificata? Come posso

Dettagli

Uso di un browser (con riferimento a Microsoft Internet Explorer 7.0)

Uso di un browser (con riferimento a Microsoft Internet Explorer 7.0) Uso di un browser (con riferimento a Microsoft Internet Explorer 7.0) Nota Bene: Si raccomanda di leggere queste dispense di fronte al computer, provando passo dopo passo le funzionalità descritte. Per

Dettagli

Guida per la configurazione di un account di posta elettronica Midhgard sul programma. Mozilla Thunderbird 3

Guida per la configurazione di un account di posta elettronica Midhgard sul programma. Mozilla Thunderbird 3 Guida per la configurazione di un account di posta elettronica Midhgard sul programma Mozilla Thunderbird 3 10149 Torino Italia 1/11 www.midhgard.it - supporto@midhgard.it Prima di Iniziare I parametri

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

LORENZO DE SANTIS E-COMMERCE DA ZERO A CENTO

LORENZO DE SANTIS E-COMMERCE DA ZERO A CENTO LORENZO DE SANTIS E-COMMERCE DA ZERO A CENTO Metodi per Creare da Zero un Sito Web per il Tuo Business Online 2 Titolo E-COMMERCE DA ZERO A CENTO Autore Lorenzo De Santis Editore Bruno Editore Sito internet

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

FAX SERVER. Manuale utente. Guida all utilizzo di Stonefax

FAX SERVER. Manuale utente. Guida all utilizzo di Stonefax FAX SERVER Guida all utilizzo di Stonefax INDICE A) Introduzione... 2 B) Inviare un fax... 2 C) Analisi delle sezioni... 3 C.1 Mittente... 3 C.2 Destinatari... 5 C.3 Corpo del fax... 6 C.3.1 Cover predefinita.

Dettagli

Installazione di un server di posta

Installazione di un server di posta Installazione di un server di posta Massimo Maggi Politecnico Open unix Labs Vista dall'alto RFC2822, questo sconosciuto From: Tu To: mailinglist Date: Wed,

Dettagli

h t t p : / / w w w. e p - s u i t e. i t C o r s o d i P o s ta Elettronica

h t t p : / / w w w. e p - s u i t e. i t C o r s o d i P o s ta Elettronica h t t p : / / w w w. e p - s u i t e. i t C o r s o d i P o s ta Elettronica 1 S O M M A R I O CORSO DI POSTA ELETTRONICA...1 SOMMARIO...2 1 COS È L E-MAIL...3 2 I CLIENT DI POSTA...4 3 OUTLOOK EXPRESS...5

Dettagli

E-Post Office Manuale utente

E-Post Office Manuale utente E-Post Office Manuale utente Versione V01.07 Edizione luglio 2014 1 Indice 1 Descrizione del servizio 3 2 Il portale di E-Post Office 4 2.1 Menu di navigazione 4 2.2 Swiss Post Box 4 2.3 Archiviazione

Dettagli

PATENTE EUROPEA DEL COMPUTER 4.0 MODULO

PATENTE EUROPEA DEL COMPUTER 4.0 MODULO PATENTE EUROPEA DEL COMPUTER 4.0 MODULO 7 Posta elettronica (Outlook Express) A cura di Mimmo Corrado MODULO 7 - RETI INFORMATICHE 2 7.4 Posta elettronica 7.4.1 Concetti e termini 7.4.1.1 Capire come è

Dettagli

PATENTE EUROPEA DEL COMPUTER 4.0 MODULO

PATENTE EUROPEA DEL COMPUTER 4.0 MODULO PATENTE EUROPEA DEL COMPUTER 4.0 MODULO 7 Posta elettronica (Outlook Express) A cura di Mimmo Corrado MODULO 7 - RETI INFORMATICHE 2 7.4 Posta elettronica 7.4.1 Concetti e termini 7.4.1.1 Capire come è

Dettagli

Gestire le PEC MANUALE OPERATIVO. Versione 1

Gestire le PEC MANUALE OPERATIVO. Versione 1 Gestire le PEC MANUALE OPERATIVO Versione 1 Marzo 2014 1 INDICE GENERALE 1.0 Panoramica della sequenza dei lavori... 3 2.0 Spiegazione dei pulsanti operativi della pagina iniziale (cruscotto)... 8 3.0

Dettagli

Posta Elettronica PERSOCIV. WEBMAIL - manuale utente -

Posta Elettronica PERSOCIV. WEBMAIL - manuale utente - Posta Elettronica PERSOCIV WEBMAIL - manuale utente - versione 1.1 25 Novembre 2008 Pagina 1 di 30 Elenco delle Modifiche: Num. Data Pag. Contenuto 1 07/11/2008 4 Aggiornamento della premessa. 2 07/11/2008

Dettagli

I browser più comuni sono Explorer, Mozilla Firefox, Chrome, Safari

I browser più comuni sono Explorer, Mozilla Firefox, Chrome, Safari INTERNET Internet, cioè la rete di interconnessione tra calcolatori, è uno dei pochi prodotti positivi della guerra fredda. A metà degli anni sessanta il Dipartimento della difesa USA finanziò lo studio

Dettagli

Il Provvedimento del Garante

Il Provvedimento del Garante Il Provvedimento del Garante Il provvedimento del Garante per la Protezione dei dati personali relativo agli Amministratori di Sistema (AdS) Misure e accorgimenti prescritti ai titolari dei trattamenti

Dettagli

Integrazione InfiniteCRM - MailUp

Integrazione InfiniteCRM - MailUp Integrazione InfiniteCRM - MailUp La funzionalità della gestione delle campagne marketing di icrm è stata arricchita con la spedizione di email attraverso l integrazione con la piattaforma MailUp. Creando

Dettagli

Sistemi Distribuiti. Informatica B. Informatica B

Sistemi Distribuiti. Informatica B. Informatica B Sistemi Distribuiti Introduzione Che cos è un sistema distribuito? Un sistema distribuito è una collezione di computer indipendenti che appare all utente come un solo sistema coerente Da notare: le macchine

Dettagli

PRESENTAZIONE DOCENTE AULA. Argomenti CORSO PARTECIPANTI

PRESENTAZIONE DOCENTE AULA. Argomenti CORSO PARTECIPANTI PRESENTAZIONE DOCENTE AULA Argomenti CORSO PARTECIPANTI APPROFONDIMENTI SULL'UTILIZZO DEL COMPUTER E DI INTERNET COME UTILIZZARE IN MANIERA EFFICACE LA POSTA ELETTRONICA COME RICERCARE INFORMAZIONI E UTILIZZARE

Dettagli

Client Email: manuale d uso Versione 2010.05af Ottobre 2010

Client Email: manuale d uso Versione 2010.05af Ottobre 2010 Versione 2010.05af Ottobre 2010 Documenti Tecnici Informatica e Farmacia Vega S.p.A. 1. Client Email Alla funzionalità Client Email, integrata a Wingesfar, sono state applicate revisioni grafiche e funzionali

Dettagli

Seminario di Sicurezza Informatica Il protocollo SMTP e lo sniffer SPYD

Seminario di Sicurezza Informatica Il protocollo SMTP e lo sniffer SPYD UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali Corso di Laurea Triennale in Matematica Seminario di Sicurezza Informatica Il protocollo SMTP e lo sniffer SPYD Studente

Dettagli

La Posta Elettronica Certificata

La Posta Elettronica Certificata Associazione Industriali LU La Posta Elettronica Certificata 1 Giugno 11 2 Novembre 2011 Indice Profilo Aziendale InfoCert L offerta di Posta Certificata InfoCert 3 Novembre 2011 InfoCert Profilo Aziendale

Dettagli

NetCrunch 6. Server per il controllo della rete aziendale. Controlla

NetCrunch 6. Server per il controllo della rete aziendale. Controlla AdRem NetCrunch 6 Server per il controllo della rete aziendale Con NetCrunch puoi tenere sotto controllo ogni applicazione, servizio, server e apparato critico della tua azienda. Documenta Esplora la topologia

Dettagli

Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia. Direzione Centrale pianificazione territoriale, autonomie locali e sicurezza

Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia. Direzione Centrale pianificazione territoriale, autonomie locali e sicurezza Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia Direzione Centrale pianificazione territoriale, autonomie locali e sicurezza Servizio sistema informativo territoriale e cartografia via Giulia 75/1-34126 Trieste

Dettagli

Istruzioni per l uso Versione 3.2

Istruzioni per l uso Versione 3.2 Indagine sulle imprese industriali e dei servizi BIRD Bank of Italy Remote access to micro Data Istruzioni per l uso Versione 3.2 giugno 2015 Indice Indice... 2 Utilizzo del sistema di elaborazione a distanza

Dettagli

[ runny.it caselle fornite da emmebox.net]

[ runny.it caselle fornite da emmebox.net] Come utilizzare le caselle runny.it con Outlook Express Outlook Express è uno dei programmi di posta elettronica più utilizzati, su tutti i computer che utilizzano Windows è già presente, pronto per essere

Dettagli

anthericamail E-mail marketing professionale per la tua Azienda

anthericamail E-mail marketing professionale per la tua Azienda anthericamail E-mail marketing professionale per la tua Azienda INDICE I vantaggi dell e-mail marketing... 1 I vantaggi di anthericamail... 2 La piattaforma di e-mail marketing... 3 La gestione contatti...

Dettagli

Evolution email. I. Configurazione. Percorso Menu Modifica-Preferenze. Scheda Account di Posta

Evolution email. I. Configurazione. Percorso Menu Modifica-Preferenze. Scheda Account di Posta Evolution email I. Configurazione. Percorso Menu Modifica-Preferenze. Scheda Account di Posta Durante l'installazione sicuramente avrete avuto modo di impostare l'account ma ripetiamo i passaggi e clicchiamo

Dettagli

eascom MANUALE per UTENTI A cura di eascom 2012 www.eascom.it

eascom MANUALE per UTENTI A cura di eascom 2012 www.eascom.it MANUALE per UTENTI A cura di eascom 2012 www.eascom.it Indice Introduzione... 3 Perchè Wordpress... 3 Pagina di accesso all amministrazione... 3 Bacheca... 4 Home... 4 Aggiornamenti... 5 Articoli... 6

Dettagli

Accedere alla mailbox gratuita di Tin.it/Libero.it con FreePOPs

Accedere alla mailbox gratuita di Tin.it/Libero.it con FreePOPs Accedere alla mailbox gratuita di Tin.it/Libero.it con FreePOPs 2003 Paolo Attivissimo - Documento liberamente distribuibile purché intatto. Prima stesura: 3 luglio 2004. Ultimo aggiornamento: 5 luglio

Dettagli

Manuale configurazione caselle di posta elettronica HME Standard

Manuale configurazione caselle di posta elettronica HME Standard Manuale configurazione caselle di posta elettronica HME Standard Dati per la configurazione: SERVER della posta in arrivo (IMAP): hme.2000net.it Porta: 143 SERVER della posta in arrivo (POP3): hme.2000net.it

Dettagli

Email marketing ed invio newsletter. Invio di messaggi vocali personalizzati

Email marketing ed invio newsletter. Invio di messaggi vocali personalizzati Sistema online professionale per gestire il tuo mailing Email marketing ed invio newsletter SMS marketing Invio massivo di fax Invio di lettere cartacee (prioritaria o raccomandata) Invio di messaggi vocali

Dettagli