SCHEDA TECNICA DA ALLEGARE ALLA DOMANDA VIA NAZIONALE DELLE PUGLIE SNC. Periodo di riferimento Effettivi ULA Fatturato Totale di bilancio

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SCHEDA TECNICA DA ALLEGARE ALLA DOMANDA VIA NAZIONALE DELLE PUGLIE SNC. Periodo di riferimento Effettivi ULA Fatturato Totale di bilancio"

Transcript

1 ALLEGATO N. 5 SCHEDA TECNICA DA ALLEGARE ALLA DOMANDA A) DATI SULL IMPRESA RICHIEDENTE A1) Denominazione RUSSO MANGIMI A2) Forma giuridica SOCIETA PER AZIONI A3) Codice Fiscale Partita IVA A4) Sede legale NOLA NA VIA NAZIONALE DELLE PUGLIE SNC Comune Provincia CAP Via e n. civico A5) Telefono Fax A6) Legale Rappresentante RUSSO ANGELO PRESIDENTE CDA Cognome Nome Qualifica A7) Atto costitutivo (1) Crisci rep rac /12/2030 Estremi Scadenza A8) Capitale sociale (1) ,00 di cui versato ,00 A9) Iscrizione al Registro delle Imprese Napoli /02/96 Di Al n Dal A10) Iscrizione all INPS Nola 01/10/1966 Codice A11) Categoria di impresa (2) Ufficio di Dal Settore , , ,00 Periodo di riferimento Effettivi ULA Fatturato Totale di bilancio A12) Incaricato dell impresa per la pratica Concetta Caianiello Sig. Tel. Fax A13) Indirizzo cui inviare la corrispondenza Napoli a Comune Provincia CAP Presso Studio Caianiello Viale Gramsci 17/b Via e n. civico Pagina 1 di 13

2 B) DATI SUL PROGRAMMA DI INVESTIMENTI B1) Ubicazione dell unità locale oggetto dell investimento: Comune NOLA Provincia NA CAP Via e n civico Nazionale delle Puglie s.n.c. Telefono Fax B2) Tipologia del programma di investimenti E commerce e implementazione sito web B3) Date effettive o previste relative al programma: B3.1) Data (gg/mm/aaaa) di avvio a realizzazione del programma 15/10/2009 B3.2) Data (gg/mm/aaaa) di ultimazione del programma 30/09/2010 B4) Spese del programma (al netto dell IVA) a fronte delle quali si richiedono le agevolazioni Voci di spesa Spese dirette Importo in migliaia di Euro A Progettazione, direzione lavori, piano marketing,accessorie 18,00 B Impianti C Macchinari, attrezzature e strumenti 17,90 D Immobilizzazioni immateriali 102,25 TOTALE 138,15 C) ELEMENTI PER IL CALCOLO DEL VALORE TECNICO DEL PROGETTO C1) Caratteristiche innovative e qualitative del progetto, sia ai fini dell incremento di efficienza della macchina gestionale, sia in funzione del completamento/ potenziamento di infrastrutture ICT già esistenti : Russo Mangimi produce e commercializza pet food (mangime per cani e gatti) con il proprio marchio Farmina Peetfoods. Il progetto prevede il potenziamento di una infrastruttura di ICT già esistente.il sito già in rete con più di iscritti, è il più visitato in Italia dagli amanti dei cani e gatti. La principale caratteristica innovativa del progetto è il modo in cui vengono concepite ed utilizzate nelle strategie aziendali le opportunità offerte dell utilizzo degli strumenti dell ICT. Il primo obiettivo è di creare una rete di soggetti stakeholders (aziende) che si aggregano tramite internet, e che contribuiscono insieme allo sviluppo aziendale, traendone ognuno un proprio vantaggio. L affermarsi di un economia realmente globale e la possibilità di sfruttare le opportunità del web 2 consente nuove forme di cooperazione economica, che permettono alle imprese di attingere liberamente al bacino del know-ledge worker. In questo modo l impresa apre un varco alla collaborazione con le risorse esterne ai fini della creazione del valore. Si è ormai verificato un cambiamento fondamentale nel modo in cui le imprese orchestrano la Pagina 2 di 13

3 capacità di innovare e creare valore. L innovazione spesso comincia dai margini: il modello di business web adottato si basa sulla collaborazione e sull organizzazione autonoma nell ambito delle quali gruppi di consumatori, dipendenti, fornitori, partner e perfino concorrenti co-creano valore. La Russo/Farmina è convinta che adottare e promuovere questa nuova vision le permetterà di conseguire vantaggi di rilievo nel proprio settore. Non si tratta infatti di fare solo networking via internet, si tratta invece di sfruttare una nuova modalità produttiva per fare un passo in avanti dal punto di vista dell innovazione e della creazione della ricchezza. L azienda vuole dotarsi di un programma strategico che permetta un analisi e una verifica continua dei propri modelli di gestione e sviluppo, nonché un esame continuo delle opportunità che ha a disposizione per sfruttare le community del web, per ridurre i costi, promuovere l innovazione e conseguire un vantaggio sia organizzativo che competitivo. L azienda vuole investire nella tecnologia e nell architettura del proprio business in modo da diventare un azienda realmente aperta e reticolare, nonché entrare in una serie di network collaborativi che la aiutino a sviluppare le informative e le strategie di cui ha bisogno per mettere a frutto anche le opportunità del web. La logica di open source è una parte integrante delle scelte che guidano le strategie della Russo, la quale è perfettamente cosciente che se non sarà lei a farlo, saranno i suoi concorrenti, e a quel punto si troverebbe un passo indietro. Certo uno degli elementi fondamentali per ottenere i migliori risultati dall open source è sviluppare una massa critica di partecipanti che possa attirare sempre più persone all interno dell ecosistema. Il ruolo dell azienda è di fornire l infrastruttura di ICT, di fare da guida e gestire l interazione di tutti i partecipanti. Il primo step è di delineare e sviluppare un frame work efficace per l ottenimento e la gestione di tali risultati. Tutto ciò si affianca al presupposto di avere obbiettivi interni ben chiari e definiti, che anzi permettano di proporsi come guida della comunity. Evidentemente il punto di partenza è incentivare innanzitutto la collaborazione all interno dell azienda, ed è anche in questa ottica che si prevede un nuovo sistema di benchmarking. Premesso ciò il progetto dell azienda si concretizza in tre direzioni: 1. Realizzare la maggiore integrazione possibile tra il sito Farmina e il resto della rete. Le azioni di integrazione saranno rivolte a tutti gli stakeholders. 2. La vetrina Farmina. E-commerce con paypall e commercializzazione di nuovi servizi. Tramite la Vetrina Farmina sarà possibile vendere pacchetti di servizi e/o prodotti (alimentazione, salute e care ) sia direttamente al consumatore, già iscritto al FarminaChannel o che comunque giunge sul portale in modo autonomo, sia tramite intermediari (veterinari, allevatori, negozianti) che registreranno il loro cliente al portale per poi proporgli i pacchetti sempre tramite la piattaforma web. 3. Nuovo sistema di benchmarking. Il processo finalizzato alla creazione ed al mantenimento delle relazioni con i clienti si concretizza nella raccolta e nell'utilizzo del patrimonio di informazioni che li riguardano, per creare strategie di marketing che sviluppino e sostengano relazioni con essi. L investimento che si andrà a realizzare creerà un nuovo sistema di benchmarking che permetterà di capire cosa fanno i competitors ed ottenere informazioni utili per migliorare le performance organizzative, di marketing e commerciali. La stessa struttura di trasmissione delle rilevazioni sarà utilizzata per la trasmissione degli ordini da parte degli agenti direttamente all azienda. a)azioni specifiche da svolgere, con particolare riguardo alle modalità organizzative e gestionali : Pagina 3 di 13

4 Le azioni proposte porteranno a: - ampliare e velocizzare l efficienza e l efficacia della comunicazione tra tutti gli attori che partecipano ai processi aziendali: management, agenti, punti vendita, clienti e fornitori; in questo modo le strategie che ne scaturiscono, grazie al migliore livello di conoscenza su cui si basano risultano più efficaci perché più mirate; es. i prodotti potranno essere più vicini alle esigenze manifestate dal cliente; - i processi di produzione aziendale potranno essere programmati con maggiore precisione ed anticipo grazie al feed back informativo, così come la gestione del magazzino sia delle materie prime che dei prodotti finiti, con un conseguente incremento anche del valore aggiunto. Cosa avverrà in pratica: La prima azione prevista è l Espansione della Community Farmina tramite Youtube e Google. La piattaforma Youtube permette la condivisione gratuita di video caricati dagli utenti, con la possibilità di commentare, votare e pubblicizzare i contenuti scelti in liste e canali tematici. Il FarminaChannel è già presente su Youtube con un proprio account tramite il quale sono attualmente pubblicizzati eventi e notizie dal mondo Farmina inseriti dalla redazione. Sfruttando al massimo gli strumenti messi a disposizione da Youtube, sarà possibile catalizzare ulteriormente l'attenzione sulle attività del canale sfruttando la partecipazione attiva degli utenti MyFarmina e Youtube, e conseguentemente l'indicizzazione automatica sul motore di ricerca di Google. Piattaforma Farmina channel Sul FarminaChannel sarà quindi realizzata una sezione apposita di upload video che permetterà agli utenti MyFarmina di vedere pubblicati i propri video sia sul FarminaChannel che su Youtube senza dover avere un ulteriore registrazione su Youtube e senza alcuna conoscenza specifica. I video, una volta caricati, saranno visibili sia nelle sezioni apposite del FarminaChannel sia sul canale FarminaChannel su Youtube, in liste specifiche per nome dell'utente e per tematica. Sarà così possibile realizzare ad esempio dei concorsi a premi che prevedano la realizzazione di video tematici, divulgare notizie scientifiche o a carattere pubblicitario ed avere una partecipazione diretta da parte degli utenti, che con i loro commenti o video di risposta potranno diventare testimonial, nonché utile strumento di controllo, dei prodotti Farmina e del FarminaChannel. Piattaforma Youtube Su Youtube il FarminaChannel si presenterà con il suo canale tematico all'interno del quale saranno raccolti i video, caricati dagli utenti e dalla redazione, divisi sia in liste col nome dell'utente MyFarmina che ha caricato il video, che in liste tematiche realizzate dalla redazione. I video quindi, entrando a far parte della grande rete di Youtube, saranno visibili sui motori di ricerca interni e di Google e saranno condivisibili tra gli utenti Youtube, che potranno iscriversi al canale FarminaChannel su Youtube per seguire le attività tramite il loro account Youtube, ma saranno allo stesso tempo spinti all'iscrizione diretta al FarminaChannel per poter partecipare attivamente alle attività proposte. Grazie quindi alla realizzazione di una integrazione FarminaChannel/Youtube sarà possibile non solo ampliare la notorietà del FarminaChannel e della Farmina sulla rete, ma anche catalizzare l'attenzione di nuovi possibili utenti, spinti dalla possibilità di interazione e partecipazione tipica delle nuove piattaforme di networking, con un conseguente aumento del numero di iscrizioni al FarminaChannel, e quindi all aumento della massa critica., principale fonte di feedback informativo. Farmina Games Per ampliare il tempo di permanenza degli utenti sul FarminaChannel è importante realizzare applicativi di intrattenimento, che spingano l'utente a rimanere connesso al portale anche dopo aver terminato le attività legate all'informazione, lettura delle rubriche e aree specializzate, e di assistenza, chat col veterinario e l'addestratore. Pagina 4 di 13

5 Spingere quindi l'utente ad interagire con gli altri utenti della community diventa un punto fondamentale per lo sviluppo del FarminaChannel, anche tramite l'utilizzo di giochi e applicativi di intrattenimento vario. Gli utenti infatti terminati gli argomenti da visualizzare o gli argomenti di conversazione tramite la bacheca e la messaggistica interna, potranno tenere viva l'interazione tramite il gioco di gruppo e la messaggistica istantanea, con un conseguente aumento di esposizione alla pubblicità proposta. A tale scopo quindi, si prevede la realizzazione di una sezione giochi sul FarminaChannel, strettamente legata e pubblicizzata sulla piattaforma Facebook, e l'implementazione di un sistema di messaggistica istantanea. Nell'area Giochi Farmina saranno raccolti giochi tematici sui Pet di varia tipologia: avventura, azione, memoria, puzzle; alcuni multiplayer (giocabili in coppia) e altri single player (giocabili in singolo). Sia che siano multiplayer che single player, i giochi svolgeranno la loro funzione di aggregante e intrattenimento grazie alla realizzazione di concorsi a premi, quindi sfide fra tutti gli utenti giocanti, con classifiche basate sui punteggi ottenuti in gioco. L'Area Giochi Farmina sarà strutturata in due piattaforme una sul FarminaChannel e una su Facebook. La presenza dei giochi su Facebook permetterà di accentrare l'attenzione di quegli utenti potenzialmente interessati al mondo dei Pet, essi infatti potranno giocare ai primi livelli di tutti i giochi pubblicati e per continuare a giocare e partecipare ai concorsi a premi saranno spinti a registrarsi sul FarminaChannel. Farmina channel Chat L'implementazione di un sistema di messaggistica istantanea, prevede l'integrazione di una nuova barra di navigazione in testata, presente ad ogni accesso al FarminaChannel. In questa testata infatti sarà possibile inserire non solo i link principali della community, lasciando più spazio alle pubblicità nella colonna laterale, ma anche la nuova chat, disponibile quindi in ogni sezione e area. Ciò permetterà all'utente di interagire con gli altri utenti anche quando è impegnato a leggere o a giocare. Mailing-List Avanzata La mailing list come strumento di direct marketing. E uno strumento/software sofisticato pensato in modo da poter filtrare tutti gli utenti iscritti al FarminaChannel, per categorie di appartenenza, pet posseduti (quali e quanti, anche nelle specifiche razze), aree geografiche, etc. ed inviare mail con contenuto mirato. Si potrà salvare uno storico delle mail inviate, così come attingere a dei templates pre-formattati. Inoltre la selezione di contatti attraverso il sito dei potenziali clienti tramite un filtro di selezione del cliente per categoria, es. razza del pet, permette di effettuare azioni di direct marketing, es. invio di offerte o newletters personalizzate. Introduzione di un nuovo sistema di Benchmarking L introduzione di tale sistema serve ad ottenere informazioni utili per capire cosa fanno i competitors: capire quello che fanno gli altri ed eventualmente farlo meglio. A tal fine sarà fatta una rilevazione di tutte le referenze della concorrenza che hanno un successo di vendita maggiore di Russo/Farmina direttamente dai punti vendita tramite gli agenti, che saranno dotati di un PC portatile. I moduli da compilare saranno studiati per renderli quanto più semplici e veloci possibile. Nel secondo step gli agenti si collegheranno al programma agenti e inseriranno i dati di rilevamento della concorrenza. Il terzo step prevede l elaborazione dei dati che saranno inviati con cadenza settimanale al responsabile commerciale che dopo aver analizzato i dati proporrà un offerta mirata per il singolo punto vendita. Infine a due mesi dall attivazione della promozione ci sarà un feedback sull efficacia delle azioni in corso. Pagina 5 di 13

6 In maniera più ampia il benchmarking permette un miglioramento continuo e un evoluzione costante all interno dell organizzazione. Grazie a questa tecnica infatti, si possono ottenere miglioramenti sia della gestione che dell organizzazione in 12 aree di attività aziendale: - Soddisfare le attese dei clienti. L applicazione delle pratiche di successo realizzate da altri permette di soddisfare le aspettative dei clienti, infatti le soluzioni vincenti non esisterebbero se non fossero gli acquirenti a preferirle. - Coinvolgere direttamente i membri dell organizzazione: Facendo partecipare al benchmarking i rappresentanti di tutte le funzioni e livelli aziendali, ci si assicura il consenso, l appoggio e la partecipazione, per implementare efficacemente i cambiamenti all interno dell organizzazione aziendale. - Incrementare la competitività. Gli studi di benchmarking mettono in luce il divario tra i risultati attesi e risultati effettivi su piano concorrenziale. L azienda comprende il proprio posizionamento competitivo mettendo a punto in maniera più efficace i nuovi prodotti in tempi anche due volte e mezzo inferiori rispetto alla media di settore e a metà costo. benchmarking - Determinare obiettivi pertinenti, realistici e raggiungibili. - Sviluppare un accurata misurazione della produttività. Confrontando i processi interni dell azienda con le pratiche di successo ci si rende conto dei propri punti di forza e debolezza. - Creare supporto e slancio per un cambiamento culturale interno. Il benchmarking sensibilizza i membri dell organizzazione sull esigenza di perseguire un miglioramento continuo in aree come la produttività, il tasso di difettosità, il controllo dei costi diretti e indiretti. - Definire e affinare le strategie. Valutando le strategie delle altre aziende è più facile formulare e attuare piani strategici più rapidamente e più economicamente che non partendo da zero. - Prevedere l insuccesso. Il benchmarking segnala all impresa se e quando comincia a perdere competitività rispetto ai concorrenti in termini di costi, tecnologia, processi gestionali e soddisfazione dei clienti. - Testare l efficacia del programma di qualità - Mettere in atto un reingeenering. - Promuovere metodi più efficaci di risoluzione dei problemi. Un metodo di problem solving consolidato migliora l efficacia dei gruppi di lavoro, consentendo loro di utilizzare dei dati empirici. - Incentivare la spinta alla creatività. Un benchmarking periodico sulle funzioni critiche fa si che i manager e i membri dell organizzazione restino aperti a nuove idee, all evoluzione tecnologica e ai mutamenti di tendenza. La Russo /Farmina ha sposato questa logica ritenendo che non ci sia strada migliore che capire quello che fanno gli altri prima di lei. Per ottenere ciò è necessario lavorare in modo professionale ed avere a disposizione i mezzi dell Information Tecnology che permettano di lavorare in team nel modo più veloce ed efficace possibile. b) gli interventi da realizzare potenzieranno le attività della filiera produttiva (impianti di trasformazione, punti vendita aziendali, introduzione e/o sviluppo dell e-commerce) Il progetto prevede l introduzione dell e-commerce sia per la vendita del Petfood che per la vendita di nuovi servizi legati al settore dei Pet. Tale introduzione avverrà attraverso la creazione della Vetrina Farmina sul sito. La vetrina non sarà soltanto un semplice sistema di e-commerce, ma una piattaforma di sviluppo interrelazionale non solo con i propri clienti ma con tutti gli operatori del settore. Tramite la Vetrina Farmina sarà possibile vendere pacchetti di servizi e/o prodotti (alimentazione, salute e care) sia direttamente al consumatore, (già iscritto al FarminaChannel o che giunge sul portale in modo autonomo), sia tramite intermediari (veterinari, allevatori, negozianti) che registreranno il loro cliente al portale per poi proporgli i pacchetti sempre tramite la piattaforma web. Pagina 6 di 13

7 La piattaforma quindi sarà strutturata in tre sezioni collegate: - La vetrina Farmina Consumer che consente l accesso al consumatore finale il quale può acquistare, con carta di credito, i prodotto Pet; - La Vetrina Farmina Professional che mette in contatto il cliente con l Erogatore (veterinario, fornitore di servizi care, punti vendita, allevatori) presso il quale sarà possibile effettuare il ritiro dei prodotti e/o erogazione dei servizi. - Infine è previsto un accesso per la Farmina per permettere il controllo delle vendite e delle erogazioni, nonché la comunicazione diretta con gli Intermediari, gli Erogatori, e i Clienti acquisiti. I servizi (care) aggiuntivi che si prevede di offrire sono: - Sevizi legati alle vacanze con i Pet (Trek dog, week-end) - Servizi di Pet sitting, - Corsi di formazione per imparare ad addestrare i cani, - Servizio di trasferimento degli animali, - Servizi Veterinari, - Servizi assicurativi. Il Catalogo Il catalogo sarà accessibile a tutti i navigatori del FarminaChannel che siano essi registrati o meno, in modo da pubblicizzare il portafoglio prodotti e incentivare alla registrazione/acquisto. Il catalogo sarà diviso in due macrocategorie: Cane e Gatto. Esse a loro volta saranno divise in: Alimentazione, Salute e Care. Per ognuna di queste categorie saranno visibili le liste di pacchetti disponibili e le schede tecniche di ognuno. Tramite la scheda tecnica non sarà possibile acquistare direttamente, ma sarà comunque presente un opzione per portare l utente alla sezione Scegli il pacchetto giusto. Scegli il pacchetto giusto Nella sezione Scegli il pacchetto giusto l utente troverà un sistema di aiuto per l acquisto del pacchetto adatto al proprio pet. Partendo, infatti, dai dati del pet scelto tra quelli iscritti al FarminaChannel, l utente rispondendo a poche semplici domande potrà visualizzare una lista di pacchetti adatti al suo animale, elencati in ordine di specificità. L utente sarà quindi libero di scegliere il pacchetto che riterrà più opportuno nella lista, senza però poter incorrere in errori. Non essendo possibile immaginare una piattaforma informatica completamente sostituibile alla preparazione del medico veterinario, sarà possibile anche contattare direttamente il Call Center della Farmina, tramite chiamata VoIP (Skype) o tramite chat (Skype, MSN). Al Call Center risponderà un addetto che potrà, tramite le informazioni base e delle domande più specifiche, stilare una lista di pacchetti adatti a quel pet in particolare. Tali proposte poi saranno inviate all utente sempre tramite la piattaforma web, permettendo il salvataggio dei dati acquisiti. Scegli il veterinario Per quei pacchetti che prevedono l intervento di medici veterinari, l utente potrà scegliere il veterinario da una lista di medici associati, visualizzati per vicinanza. La piattaforma di vendita vedrà coinvolte anche altre professionalità, come allevatori e negozi, nella vendita dei prodotti/servizi. Saranno previsti sistemi di controllo sull erogazione dei servizi, con scadenze e sistemi di allert (mails e sms), nonché servizio di customer care post-vendita. Erogatori Gli Erogatori saranno negozi, veterinari con la propria pagina web, fornitori di servizi che, tramite la Pagina 7 di 13

8 piattaforma web, potranno gestire le consegne/prestazioni, avere e dare aggiornamenti sulle erogazioni da effettuare ed effettuate, e accedere all estratto conto delle percentuali spettanti per le erogazioni effettuate. L Erogatore, infatti, sarà informato tramite , sms, telefonata, della nuova consegna/prestazione da effettuare e poi potrà gestire i pacchetti da seguire tramite le sezioni: Calendario, Estratto conto erogazioni. Intermediari Gli Intermediari potranno rivendere i pacchetti Farmina ai loro clienti, sempre tramite la piattaforma web. I clienti che siano o meno usufruitori del FarminaChannel, infatti, daranno il consenso al trattamento dei loro dati che saranno poi inseriti nel sistema dall Intermediario, permettendo così eventuali nuovi contatti diretti da parte della Farmina, nonché l utilizzo dei loro dati a fini statistici. L Intermediario potrà effettuare le sue proposte di vendita sia a nuovi clienti che utenti già registrati al FarminaChannel. Nel caso in cui il cliente non abbia alcuna iscrizione al FarminaChannel, l Intermediario inserirà i dati personali necessari all acquisto e i dati del pet al quale proporre il pacchetto. Una volta inseriti tali dati potrà effettuare la sua proposta di vendita. Nel caso in cui il cliente sia già registrato al FarminaChannel, l intermediario dovrà solamente cercare l utente, scegliere il pet giusto, inserire eventuali dati mancanti e fare la sua proposta. In entrambi i casi, il cliente riceverà una mail di notifica, e potrà accettare la proposta per poi proseguire con l acquisto tramite la Vetrina Farmina Consumer o rifiutare. Gestione dei pacchetti venduti e proposti L intermediario avrà accesso a un resoconto dei pacchetti venduti e delle percentuali spettanti per tali vendite, nonché un elenco delle proposte effettuate accettate e rifiutate dai clienti. Nell elenco dei pacchetti venduti, avrà sempre visibile le date di scadenza dei pacchetti, come promemoria che gli ricordi di contattare in tempo i clienti per spingerli al rinnovo. Gestire le consegne/prestazioni In entrambi i casi il negozio e/o il veterinario, che è diventato erogatore, verrà avvisato tramite e- mail,sms, telefonata della nuova consegna/prestazione da effettuare. Se l erogazione del pacchetto/prestazione non è stata effettuata, la Farmina riceverà delle notifiche provenienti dall Utente e/o dal Fornitore e provvederà ad effettuare gli idonei controlli. Farmina channel professional Tutte le categorie professionali del settore che ruotano attorno all universo cane/gatto avranno la possibilità di sviluppare il proprio business sul FarminaChannel, nonché prendere parte alla vetrina Farmina, per esempio il veterinario avrà a disposizione una propria pagina web sul sito tramite la quale entrerà in contatto con potenziali clienti e potrà proporre il pacchetto salute. Farmina acquisirà in questo modo nuova forza vendita qualificata che rafforzerà la percezione del proprio marchio. c) il progetto è a completamento/potenziamento di infrastrutture di Information & Communication Technology già esistenti: Il progetto è a potenziamento/completamento dell infrastruttura ICT già esistenti consistente in un server interno raggiungibile con IP Pubblico, una rete Lan. Inoltre l azienda ha già un sito web che si intende sia potenziare che completare. La convinzione che l utilizzo degli strumenti dell ICT sia un passaggio fondamentale ed un opportunità per le aziende si legge chiaramente se si visita il sito, fortemente voluto dall azienda, su cui sono stati già fatti notevoli investimenti sia in termini di infrastruttura, che di risorse umane. Pagina 8 di 13

9 d) il progetto prevede il miglioramento dell organizzazione aziendale (riduzione della sottoccupazione aziendale, riconversione e/o incremento occupazionale, ecc.) e della sicurezza sui luoghi di lavoro : Con la crescita della massa critica che si svilupperà attorno al channel, si impiegheranno nuove risorse per gestire le nuove attività, es. gestione mailing list, gestione fornitori di servizi (veterinari, pet sitting, ecc), analista dei dati di benchmarking. Si verrà a creare insomma un nuovo bacino di lavoro che si affiancherà al più classico della semplice vendita del petfood. C2) Incidenza sulla qualificazione del prodotto/servizio con un relativo aumento della competitività sul mercato Gli interventi da realizzare determineranno importanti cambiamenti nell area commerciale/punto vendita migliorando la distribuzione dei prodotti Russo. In termini quantitativi lo scopo è di ottenere una maggiore copertura distributiva e una maggiore quantità di spazio a scaffale, in termini qualitativi lo scopo è di migliorare la qualità espositiva. Importanti saranno anche i contributi nel area e- information volti a un miglior ritorno commerciale delle attività oggi in essere che utilizzano come media internet. Lo scopo dell investimento è di creare un mondo attorno al channel Farmina. L investimento è infatti rivolto al rafforzamento del marchio sul mercato del petfood. Il cliente deve percepire la Farmina non solo come un azienda produttrice di mangime, ma come un mondo che lo accompagna nel percorso di vita con il suo Pet. (veterinario on line, prodotti assicurativi, scegli il pacchetto giusto). Inoltre il benchmarking, con le rilevazioni dirette effettuate, permetterà di soddisfare in maniera più efficace ed efficiente le attese dei clienti, con una migliore aderenza ai loro bisogni. Tutto deve convergere al rafforzamento della percezione del marchio Farmina. a) il progetto prevede la realizzazione di nuovi prodotti e/o la diversificazione di alcuni altri e/o la certificazione di qualità delle produzioni/servizi aziendali : Il progetto prevede la realizzazione di nuovi servizi legati al mondo del Pet Care, e la diversificazione dei prodotti già esistenti in base alle rilevazioni di benchmark. I servizi (care) aggiuntivi che si prevede di offrire sono: Pagina 9 di 13

10 - Sevizi legati alle vacanze con i Pet (Trek dog, week-end) - Servizi di Pet sitting, - Corsi di formazione per imparare ad addestrare i cani, - Servizio di trasferimento degli animali, - Servizi Veterinari, - Servizi assicurativi. b) Incremento percentuale del Valore Aggiunto aziendale atteso con gli interventi cofinanziati a regime : Di seguito si riporta il conto economico previsionale ed il calcolo in dettaglio del valore aggiunto incrementale CONTO ECONOMICO PREVISIONALE BASE % 2009 BASE % 2010 BASE % 2011 Ricavi ,9% ,0% ,8% ,8% Variaz.rimanenze prodotti finiti ,1% ,03% ,03% ,05% Ricavi servizi pet 0 0,0% 0 0,0% ,1% ,2% VALORE DELLA PRODUZIONE ,0% ,0% BASE % ,0% ,0% Costo acquisto Materie prime ,3% ,0% ,0% ,0% Variaz. Rimanenze materie prime ( ) -3,3% ,6% ,7% (65.000) -0,2% Servizi ,2% ,0% ,5% ,2% Godimento beni di terzi ,2% ,2% ,2% ,2% Servizio carta di credito 0,0% 0,0% ,2% ,2% Oneri diversi ,2% ,2% ,2% ,1% COSTI DELLA PRODUZIONE ,5% ,0% ,7% ,5% VALORE AGGIUNTO ,5% ,0% ,3% ,5% Costi del Personale ,5% ,3% ,6% ,3% E.B.I.T.D.A ,9% 0 7,8% 7 9,7% ,2% Pagina 10 di 13

11 Ammortamento investimento ICT ,1% ,1% Ammortamento ,6% ,3% ,2% TOTALE AMMORTAM/ACCANT ,8% ,6% ,5% ,4% E.B.I.T ,2% ,2% ,2% ,8% c) Sostenibilità economica, deducibile dal rapporto fra costo totale del progetto e fatturato annuo aziendale : Il costo totale del progetto è di ,00 il fatturato aziendale al è ,00, il rapporto percentuale è quindi pari a 0,66%. d) Sostenibilità ambientale, in presenza di interventi e/o macchinari che consentono di ridurre le emissioni in atmosfera ovvero di migliorare la gestione dei rifiuti aziendali : Con l introduzione in azienda di schede virtuali si ridurrà il materiale cartaceo che solitamente viene stampato in grandi quantità, con la conseguente de materializzazione cartacea dei documenti. C3) Rilevanza della componente giovanile e femminile a) Età del richiedente (impresa individuale) - Età media dei soci (per Società di persone) - Età dell'amministratore unico ovvero media dei componenti il consiglio di amministrazione (per Società di capitali): L età media dei componenti C.d.A è di 45 anni b) Sesso del richiedente (impresa individuale), Sesso prevalente dei soci (per Società di persone), dell'amministratore Unico ovvero prevalente fra i componenti del consiglio di amministrazione (per Società di capitali) Il sesso prevalente dei membri del CDA della Russo mangimi è maschile Pagina 11 di 13

12 D) - Allegato Tecnico Spese agevolabili Descrizione (In k/euro) A) PROGETTAZIONE Progettazione 0,00 Direzione dei lavori 0,00 Piano di marketing e accessorie Paolo Santini 18,00 TOTALE A) PROGETTAZIONE 18,00 TOTALE SPESE DI PROGETTAZIONE AMMISSIBILI 18,00 B) IMPIANTI Elettrico 0,00 Telematico 0,00 TOTALE B) IMPIANTI 0,00 C) MACCHINARI, ATTREZZATURE E STRUMENTI C.1) Macchinari Macchinario 1 0,00 TOTALE MACCHINARI 0,00 C.2) Attrezzature Fujitsu Siemens Sistem Sigmaware srl 4,77 PC + software Sigmaware srl 13,12 Attrezzatura 3 0,00 TOTALE ATTREZZATURE 17,89 C.3) Strumenti Strumento 1 0,00 TOTALE STRUMENTI 0,00 TOTALE C) MACCHINARI, ATTREZZATURE E STRUMENTI 17,89 D) IMMOBILIZZAZIONI IMMATERIALI Realizzazione moduli web K4Dot srl 34,80 Software e-commerce K4Dot srl 30,00 Piattaforma giochi K4Dot srl 28,25 Sito Farmina K4Dot srl 6,20 Sviluppo applicativo analisi concorrenza K4Dot srl 3,00 TOTALE D) IMMOBILIZZAZIONI IMMATERIALI 102,25 TOTALE INVESTIMENTO 138,14 Il sottoscritto Angelo Russo nato a Napoli il 01/07/65 Pagina 12 di 13

13 residente in Napoli via Gioacchino Toma n 2/d Comune Napoli CAP Provincia Na in qualità di legale rappresentante dell impresa denominata: Russo Mangimi forma giuridica S.p.A. con sede legale in via Nazionale delle Puglie n snc Comune Nola CAP Provincia Napoli Iscritta al registro delle imprese di Napoli con il n C.F P.IVA DICHIARA ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. n. 445 del 28/12/2000, consapevole delle sanzioni penali, nel caso di dichiarazioni non veritiere e falsità negli atti, richiamate dall art. 76 che tutte le notizie fornite nella presente Scheda tecnica, composta di n. 11 fogli, e nell altra documentazione a corredo del modulo di domanda corrispondono a verità. Luogo e data Nola 08/10/09 IL LEGALE RAPPRESENTANTE (3) Pagina 13 di 13

14 RELAZIONE TECNICO-ECONOMICA La relazione che segue e le scelte strategiche che ne scaturiscono, è stata redatta da un team composto da quattro persone con differenti professionalità. Ognuna ha contribuito a mettere a fuoco un aspetto del progetto di implementazione del sito web della Russo Mangimi, che si va a descrivere. Angelo Russo, laurea in sociologia, socio e legale rappresentante dell azienda, ha la vision strategica e dirige l azienda. Nicola Russo, architetto, socio dell azienda, responsabile del settore tecnico, produzione e informatico; Paolo Santini, consulente di marketing (di cui si allega il curriculum), che ha aiutato a tradurre in azioni concrete di marketing, le idee dell azienda; Valeria Basile, Dottore commercialista. La Russo Mangimi produce e commercializza pet food (mangime per cani e gatti) con il proprio marchio Farmina Peetfoods. Il progetto prevede il potenziamento di una infrastruttura di ICT già esistente.il sito già in rete con più di iscritti, è il più visitato in Italia dagli amanti dei cani e gatti. La principale caratteristica innovativa del progetto è il modo in cui vengono concepite ed utilizzate nelle strategie aziendali le opportunità offerte dell utilizzo degli strumenti dell ICT. Il primo obiettivo è di creare una rete di soggetti stakeholders (aziende) che si aggregano tramite internet, e che contribuiscono insieme allo sviluppo aziendale, traendone ognuno un proprio vantaggio. L affermarsi di un economia realmente globale e la possibilità di sfruttare le opportunità del web 2 consente nuove forme di cooperazione economica, che permettono alle imprese di attingere liberamente al bacino del know-ledge worker. In questo modo l impresa apre un varco alla collaborazione con le risorse esterne ai fini della creazione del valore. Si è ormai verificato un cambiamento fondamentale nel modo in cui le imprese orchestrano la capacità di innovare e creare valore. L innovazione spesso comincia dai margini: il modello di business web adottato si basa sulla collaborazione e sull organizzazione autonoma nell ambito delle quali gruppi di consumatori, dipendenti, fornitori, partner e perfino concorrenti co-creano valore. Questa è la logica fondamentale della b-web, aziende che si aggregano tramite internet e, sebbene ognuna mantenga la propria identità, collettivamente creando più ricchezza di quanta non potrebbero mai sognare di generare singolarmente.

15 La Russo/Farmina è convinta che adottare e promuovere questa nuova vision le permetterà di conseguire vantaggi di rilievo nel proprio settore. Non si tratta infatti di fare solo neetworking via internet, si tratta invece di sfruttare una nuova modalità produttiva per fare un passo in avanti dal punto di vista dell innovazione e della creazione della ricchezza. L azienda vuole dotarsi di un programma strategico che permetta un analisi e una verifica continua dei propri modelli di gestione e sviluppo, nonché un esame continuo delle opportunità che ha a disposizione per sfruttare le community del web, per ridurre i costi, promuovere l innovazione e conseguire un vantaggio sia organizzativo che competitivo. L azienda vuole investire nella tecnologia e nell architettura del proprio business in modo da diventare un azienda realmente aperta e reticolare, nonché entrare in una serie di network collaborativi che la aiutino a sviluppare le informative e le strategie di cui ha bisogno per mettere a frutto le opportunità del web. La logica di open source è una parte integrante delle scelte che guidano le strategie della Russo, la quale è perfettamente cosciente che se non sarà lei a farlo, saranno i suoi concorrenti, e a quel punto si troverebbe un passo indietro. Certo uno degli elementi fondamentali per ottenere i migliori risultati dall open source è sviluppare una massa critica di partecipanti che possa attirare sempre più persone all interno dell ecosistema. Il ruolo dell azienda è di fornire l infrastruttura di ICT, di fare da guida e gestire l interazione di tutti i partecipanti. Il primo step è di delineare e sviluppare un frame work efficace per l ottenimento e la gestione di tali risultati. Tutto ciò si affianca al presupposto di avere obbiettivi interni ben chiari e definiti, che anzi permettano di proporsi come guida della comunity. Evidentemente il punto di partenza è incentivare innanzitutto la collaborazione all interno dell azienda, ed è anche in questa ottica che si prevede un nuovo sistema di benchmarking. Gli interventi da realizzare determineranno importanti cambiamenti nell area commerciale/punto vendita migliorando la distribuzione dei prodotti Russo. In termini quantitativi lo scopo è di ottenere una maggiore copertura distributiva e una maggiore quantità di spazio a scaffale, in termini qualitativi lo scopo è di migliorare la qualità espositiva. Importanti saranno anche i contributi nel area e-information volti a un miglior ritorno commerciale delle attività oggi in essere che utilizzano come media internet. Lo scopo dell investimento è di creare un mondo attorno al channel Farmina. L investimento è infatti rivolto al rafforzamento del marchio sul mercato del petfood. Il cliente deve percepire la Farmina non solo come un azienda produttrice di mangime, ma come un mondo che lo accompagna nel percorso di vita con il suo Pet. (veterinario on line, prodotti assicurativi, scegli il pacchetto

16 giusto). Inoltre il benchmarking, con le rilevazioni dirette effettuate, permetterà di soddisfare in maniera più efficace ed efficiente le attese dei clienti, con una migliore aderenza ai loro bisogni. Tutto deve convergere al rafforzamento della percezione del marchio Farmina. Tutto ciò premesso il progetto dell azienda si concretizza in tre direzioni: 1. Realizzare la maggiore integrazione possibile tra il sito Farmina e il resto della rete. Le azioni di integrazione saranno rivolte a tutti gli stakeholders. 2. La vetrina Farmina. E-commerce con paypall e commercializzazione di nuovi servizi. Tramite la Vetrina Farmina sarà possibile vendere pacchetti di servizi e/o prodotti (alimentazione, salute e care) sia direttamente al consumatore, già iscritto al FarminaChannel o che comunque giunge sul portale in modo autonomo, sia tramite intermediari (veterinari, allevatori, negozianti) che registreranno il loro cliente al portale per poi proporgli i pacchetti sempre tramite la piattaforma web. 3. Nuovo sistema di benchmarking. Il processo finalizzato alla creazione ed al mantenimento delle relazioni con i clienti si concretizza nella raccolta e nell'utilizzo del patrimonio di informazioni che li riguardano, per creare strategie di marketing che sviluppino e sostengano relazioni con essi. L investimento che si andrà a realizzare servirà a realizzare un nuovo sistema di benchmarking che permetterà di capire cosa fanno i competitors ed ottenere informazioni utili per migliorare le performance organizzative, di marketing e commerciali. La stessa struttura di trasmissione delle rilevazioni sarà utilizzata per la trasmissione degli ordini da parte degli agenti direttamente all azienda.

17 Lo scopo finale di quanto previsto è il miglioramento dell organizzazione e della gestione aziendale. Infatti le azioni proposte porteranno a: - ampliare e velocizzare l efficienza e l efficacia della comunicazione tra tutti gli attori che partecipano ai processi aziendali: management, agenti, punti vendita, clienti e fornitori; - in questo modo le strategie che ne scaturiscono, grazie al migliore livello di conoscenza su cui si basano risultano più efficaci perché più mirate; es. i prodotti potranno essere più vicini alle esigenze manifestate dal cilente; - i processi di produzione aziendale potranno essere programmati con maggiore precisione ed anticipo grazie al feed back informativo, così come la gestione del magazzino sia delle materie prime che dei prodotti finiti, con un conseguente incremento anche del valore aggiunto. INTEGRAZIONE DEL SITO WEB FARMINA CON LA RETE Come si è premesso l azienda ha già un sito web, FarminaChannel, che nel settore è il più visitato in Italia con più di iscritti e 2 milioni di pagine consultate al mese. Ciò ha permesso di aggregare attorno al sito una community piuttosto consistente. La prima azione prevista è l Espansione della Community Farmina tramite Youtube e Google. La piattaforma Youtube permette la condivisione gratuita di video caricati dagli utenti, con la possibilità di commentare, votare e pubblicizzare i contenuti scelti in liste e canali tematici. Il FarminaChannel è già presente su Youtube con un proprio account tramite il quale sono attualmente pubblicizzati eventi e notizie dal mondo Farmina inseriti dalla redazione, ma sfruttando al massimo gli strumenti messi a disposizione da Youtube, sarà possibile catalizzare ulteriormente

18 l'attenzione sulle attività del canale sfruttando la partecipazione attiva degli utenti MyFarmina e Youtube, e conseguentemente l'indicizzazione automatica sul motore di ricerca di Google. - PIATTAFORMA FARMINACHANNEL Sul FarminaChannel sarà quindi realizzata una sezione apposita di upload video che permetterà agli utenti MyFarmina di vedere pubblicati i propri video sia sul FarminaChannel che su Youtube senza dover avere un ulteriore registrazione su Youtube e senza alcuna conoscenza specifica. I video, una volta caricati, saranno visibili sia nelle sezioni apposite del FarminaChannel sia sul canale FarminaChannel su Youtube, in liste specifiche per nome dell'utente e per tematica. Sarà così possibile realizzare ad esempio dei concorsi a premi che prevedano la realizzazione di video tematici, divulgare notizie scientifiche o a carattere pubblicitario ed avere una partecipazione diretta da parte degli utenti, che con i loro commenti o video di risposta potranno diventare testimonial, nonché utile strumento di controllo, dei prodotti Farmina e del FarminaChannel. - PIATTAFORMA YOUTUBE Su Youtube il FarminaChannel si presenterà con il suo canale tematico all'interno del quale saranno raccolti i video, caricati dagli utenti e dalla redazione, divisi sia in liste col nome dell'utente MyFarmina che ha caricato il video, che in liste tematiche realizzate dalla redazione. I video quindi, entrando a far parte della grande rete di Youtube, saranno visibili sui motori di ricerca interni e di Google e saranno condivisibili tra gli utenti Youtube, che potranno iscriversi al canale FarminaChannel su Youtube per seguire le attività tramite il loro account Youtube, ma saranno allo stesso tempo spinti all'iscrizione diretta al FarminaChannel per poter partecipare attivamente alle attività proposte. Grazie quindi alla realizzazione di una integrazione FarminaChannel/Youtube sarà possibile non solo ampliare la notorietà del FarminaChannel e della Farmina sulla rete, ma anche catalizzare l'attenzione di nuovi possibili utenti, spinti dalla possibilità di interazione e partecipazione tipica delle nuove piattaforme di networking, con un conseguente aumento del numero di iscrizioni al FarminaChannel, e quindi all aumento della massa critica. - FARMINA GAMES

19 Per ampliare il tempo di permanenza degli utenti sul FarminaChannel è importante realizzare applicativi di intrattenimento, che spingano l'utente a rimanere connesso al portale anche dopo aver terminato le attività legate all'informazione, lettura delle rubriche e aree specializzate, e di assistenza, chat col veterinario e l'addestratore. Spingere quindi l'utente ad interagire con gli altri utenti della community diventa un punto fondamentale per lo sviluppo del FarminaChannel, anche tramite l'utilizzo di giochi e applicativi di intrattenimento vario. Gli utenti infatti terminati gli argomenti da visualizzare o gli argomenti di conversazione tramite la bacheca e la messaggistica interna, potranno tenere viva l'interazione tramite il gioco di gruppo e la messaggistica istantanea, con un conseguente aumento di esposizione alla pubblicità proposta. A tale scopo quindi, si prevede la realizzazione di una sezione giochi sul FarminaChannel, strettamente legata e pubblicizzata sulla piattaforma Facebook, e l'implementazione di un sistema di messaggistica istantanea. Nell'area Giochi Farmina saranno raccolti giochi tematici sui pet di varia tipologia: avventuta, azione, memoria, puzzle; alcuni multiplayer (giocabili in coppia) e altri singleplayer (giocabili in singolo). Sia che siano multiplayer che singleplayer, i giochi svolgeranno la loro funzione di aggregante e intrattenimento grazie alla realizzazione di concorsi a premi, quindi sfide fra tutti gli utenti giocanti, con classifiche basate sui punteggi ottenuti in gioco. L'Area Giochi Farmina sarà strutturata in due piattaforme una sul FarminaChannel e una su Facebook. In home page del Farmina Channel saranno visibili tutti i giochi presenti nell'area con relativa descrizione minima e accesso immediato. I giochi si divideranno in macroaree per tipologia di gioco e numero di giocatori. Saranno pertanto visibili diversi box contenitori dei diversi tipi di giochi, che saranno anche raggiungibili tramite motore di ricerca specifico. L'utente che ha gradito particolarmente un gioco potrà velocizzare l'accesso inserendolo nella sua lista di giochi preferita (MyPlayBox) sempre disponibile sulla colonna destra visibile durante la permanenza sull'area in questione. Per ogni gioco sarà presente una scheda con le istruzioni, la descrizione e gli screenshot (immagini delle schermate di gioco), all'interno della quale sarà anche visibile la classifica degli utenti giocanti con i loro punteggi. Nella scheda del gioco gli utenti potranno anche inserire commenti utili per lo sviluppo di update o

20 nuovi giochi, nonché ovviamente per incentivare gli altri utenti a patecipare. Piattaforma Facebook, ci sarà una pagina con tutti i giochi dell'area Giochi Farmina, una pagina del singolo gioco ed una pagina dell'applicazione per singolo gioco. Sulla pagina Giochi si visualizzeranno tutti i link ai giochi del FarminaChannel con una descrizione dell'area sul FarminaChannel e la possibilità quindi di accedere ai giochi dalla piattaforma Facebook oppure accedere direttamente al FarminaChannel. Sulla pagina Gioco e applicazione ogni gioco avrà a sua volta due pagine dedicate, una statica, utilizzabile come pubblicità e utile per le ricerche su facebook, e una dedicata all'applicazione vera e propria. Da entrambe sarà possibile accedere all'applicazione e diventare fan. La presenza dei giochi su facebook permetterà di accentrare l'attenzione di quegli utenti potenzialmente interessati al mondo dei pet, essi infatti potranno giocare ai primi livelli di tutti i giochi pubblicati e per continuare a giocare e partecipare ai concorsi a premi saranno spinti a registrarsi sul FarminaChannel. - FARMINACHANNEL CHAT L'implementazione di un sistema di messaggistica istantanea, prevede l'integrazione di una nuova barra di navigazione in testata, presente ad ogni accesso al FarminaChannel. In questa testata infatti sarà possibile inserire non solo i link principali della community, lasciando più spazio alle pubblicità nella colonna laterale, ma anche la nuova chat, disponibile quindi in ogni sezione e area. Ciò permetterà all'utente di interagire con gli altri utenti anche quando è impegnato a leggere o a giocare. - MAILING-LIST AVANZATA La mailing list come strumento di direct marketing. E uno strumento/software sofisticato pensato in modo da poter filtrare tutti gli utenti iscritti al FarminaChannel, per categorie di appartenenza, pet posseduti (quali e quanti, anche nelle specifiche razze), aree geografiche, etc. ed inviare mail con contenuto mirato. Si potrà salvare uno storico delle mail inviate, così come attingere a dei templates pre-formattati.

P.O.R. Campania 2007-2013 Obiettivo Operativo 5.2 Regime di Aiuti per l Innovazione Organizzativa, di Processo e di Prodotto mediante l I.C.T.

P.O.R. Campania 2007-2013 Obiettivo Operativo 5.2 Regime di Aiuti per l Innovazione Organizzativa, di Processo e di Prodotto mediante l I.C.T. ALLEGATO N. 5 SCHEDA TECNICA DA ALLEGARE ALLA DOMANDA A) DATI SULL IMPRESA RICHIEDENTE A1) Denominazione Topway S.r.l. A2) Forma giuridica Società a responsabilità limitata A3) Codice Fiscale 03305660619

Dettagli

SCHEDA TECNICA DA ALLEGARE ALLA DOMANDA

SCHEDA TECNICA DA ALLEGARE ALLA DOMANDA SCHEDA TECNICA DA ALLEGARE ALLA DOMANDA ALLEGATO N. 5 A) DATI SULL IMPRESA RICHIEDENTE A1) Denominazione 1..2..PRINT S.R.L. A2) Forma giuridica Società a Responsabilità Limitata A3) Codice Fiscale 05464751212

Dettagli

SCHEDA TECNICA DA ALLEGARE ALLA DOMANDA

SCHEDA TECNICA DA ALLEGARE ALLA DOMANDA SCHEDA TECNICA DA ALLEGARE ALLA DOMANDA ALLEGATO N. 5 A) DATI SULL IMPRESA RICHIEDENTE A1) Denominazione ALBA GAMMA S.R.L. A2) Forma giuridica SOCIETA A RESPONSABILITA LIMITATA A3) Codice Fiscale 01196940629

Dettagli

ASSESSORATO ALL UNIVERSITA' E RICERCA SCIENTIFICA, INNOVAZIONE TECNOLOGICA E NUOVA ECONOMIA, SISTEMI INFORMATIVI E STATISTICA BANDO PUBBLICO

ASSESSORATO ALL UNIVERSITA' E RICERCA SCIENTIFICA, INNOVAZIONE TECNOLOGICA E NUOVA ECONOMIA, SISTEMI INFORMATIVI E STATISTICA BANDO PUBBLICO ASSESSORATO ALL UNIVERSITA' E RICERCA SCIENTIFICA, INNOVAZIONE TECNOLOGICA E NUOVA ECONOMIA, SISTEMI INFORMATIVI E STATISTICA BANDO PUBBLICO REGIME DI AIUTI DE MINIMIS EX REG. (CE) N. 1998/2006 PER L INNOVAZIONE

Dettagli

P.O.R. Campania 2007-2013 Obiettivo Operativo 5.2 Regime di Aiuti per l Innovazione Organizzativa, di Processo e di Prodotto mediante l I.C.T.

P.O.R. Campania 2007-2013 Obiettivo Operativo 5.2 Regime di Aiuti per l Innovazione Organizzativa, di Processo e di Prodotto mediante l I.C.T. P.O.R. Campania 2007-2013 Obiettivo Operativo 5.2 Regime di Aiuti per l Innovazione Organizzativa, di Processo e di Prodotto mediante l I.C.T. ALLEGATO N. 5 SCHEDA TECNICA DA ALLEGARE ALLA DOMANDA A) DATI

Dettagli

P.O.R. Campania 2007-2013 Obiettivo Operativo 5.2 Regime di Aiuti per l Innovazione Organizzativa, di Processo e di Prodotto mediante l I.C.T.

P.O.R. Campania 2007-2013 Obiettivo Operativo 5.2 Regime di Aiuti per l Innovazione Organizzativa, di Processo e di Prodotto mediante l I.C.T. ALLEGATO N. 5 SCHEDA TECNICA DA ALLEGARE ALLA DOMANDA A) DATI SULL IMPRESA RICHIEDENTE A1) Denominazione Mavi Drink A2) Forma giuridica srl A3) Codice Fiscale 03196350361 Partita IVA 03196350361 A4) Sede

Dettagli

SCHEDA TECNICA DA ALLEGARE ALLA DOMANDA

SCHEDA TECNICA DA ALLEGARE ALLA DOMANDA ALLEGATO N. 5 SCHEDA TECNICA DA ALLEGARE ALLA DOMANDA A) DATI SULL IMPRESA RICHIEDENTE A1) Denominazione COOPERATIVA SOCIALE L UOMO E IL LEGNO A2) Forma giuridica COOPERATIVA SOCIALE A3) Codice Fiscale

Dettagli

P.O.R. Campania 2007-2013 Obiettivo Operativo 5.2 Regime di Aiuti per l Innovazione Organizzativa, di Processo e di Prodotto mediante l I.C.T.

P.O.R. Campania 2007-2013 Obiettivo Operativo 5.2 Regime di Aiuti per l Innovazione Organizzativa, di Processo e di Prodotto mediante l I.C.T. ALLEGATO N. 5 SCHEDA TECNICA DA ALLEGARE ALLA DOMANDA A) DATI SULL IMPRESA RICHIEDENTE A1) Denominazione ATELIER VACANZE SRL A2) Forma giuridica SOCIETA' A RESPONSABILITA'LIMITATA A3) Codice Fiscale 5275911211

Dettagli

P.O.R. Campania 2007-2013 Obiettivo Operativo 5.2 Regime di Aiuti per l Innovazione Organizzativa, di Processo e di Prodotto mediante l I.C.T.

P.O.R. Campania 2007-2013 Obiettivo Operativo 5.2 Regime di Aiuti per l Innovazione Organizzativa, di Processo e di Prodotto mediante l I.C.T. P.O.R. Campania 2007-2013 Obiettivo Operativo 5.2 Regime di Aiuti per l Innovazione Organizzativa, di Processo e di Prodotto mediante l I.C.T. SCHEDA TECNICA DA ALLEGARE ALLA DOMANDA ALLEGATO N. 5 A) DATI

Dettagli

SCHEDA TECNICA DA ALLEGARE ALLA DOMANDA

SCHEDA TECNICA DA ALLEGARE ALLA DOMANDA ALLEGATO N. 5 A) DATI SULL IMPRESA RICHIEDENTE SCHEDA TECNICA DA ALLEGARE ALLA DOMANDA A1) Denominazione S.I.T.I. SOCIETA ITALIANA TURISMO INTERNAZIONALE S.R.L. A2) Forma giuridica Società a responsabilità

Dettagli

SCHEDA TECNICA DA ALLEGARE ALLA DOMANDA

SCHEDA TECNICA DA ALLEGARE ALLA DOMANDA ALLEGATO N. 5 SCHEDA TECNICA DA ALLEGARE ALLA DOMANDA A) DATI SULL IMPRESA RICHIEDENTE A1) Denominazione RAMOS A2) Forma giuridica Società a responsabilità limitata A3) Codice Fiscale 07526020636 Partita

Dettagli

P.O.R. Campania 2007-2013 Obiettivo Operativo 5.2 Regime di Aiuti per l Innovazione Organizzativa, di Processo e di Prodotto mediante l I.C.T.

P.O.R. Campania 2007-2013 Obiettivo Operativo 5.2 Regime di Aiuti per l Innovazione Organizzativa, di Processo e di Prodotto mediante l I.C.T. P.O.R. Campania 2007-2013 Obiettivo Operativo 5.2 Regime di Aiuti per l Innovazione Organizzativa, di Processo e di Prodotto mediante l I.C.T. ALLEGATO N. 5 SCHEDA TECNICA DA ALLEGARE ALLA DOMANDA A) DATI

Dettagli

L'idea nasce dal proverbio: l'unione fa la forza e perché non utilizzarlo adesso per far fronte al periodo di crisi che stiamo attraversando?

L'idea nasce dal proverbio: l'unione fa la forza e perché non utilizzarlo adesso per far fronte al periodo di crisi che stiamo attraversando? L'idea nasce dal proverbio: l'unione fa la forza e perché non utilizzarlo adesso per far fronte al periodo di crisi che stiamo attraversando? Si tratta di organizzare un pool di attività con caratteristiche

Dettagli

SCHEDA TECNICA DA ALLEGARE ALLA DOMANDA

SCHEDA TECNICA DA ALLEGARE ALLA DOMANDA SCHEDA TECNICA DA ALLEGARE ALLA DOMANDA ALLEGATO N. 5 A) DATI SULL IMPRESA RICHIEDENTE A1) Denominazione ITAL DATA S.R.L. A2) Forma giuridica SOCIETA A RESPONSABILITA LIMITATA A3) Codice Fiscale 07513530639

Dettagli

SCHEDA TECNICA DA ALLEGARE ALLA DOMANDA

SCHEDA TECNICA DA ALLEGARE ALLA DOMANDA ALLEGATO N. 5 SCHEDA TECNICA DA ALLEGARE ALLA DOMANDA A) DATI SULL IMPRESA RICHIEDENTE A1) Denominazione SCACCO MATTO A2) Forma giuridica COOPERATIVA SOCIALE A3) Codice Fiscale 02615730617 Partita IVA

Dettagli

P.O.R. Campania 2007-2013 Obiettivo Operativo 5.2 Regime di Aiuti per l Innovazione Organizzativa, di Processo e di Prodotto mediante l I.C.T.

P.O.R. Campania 2007-2013 Obiettivo Operativo 5.2 Regime di Aiuti per l Innovazione Organizzativa, di Processo e di Prodotto mediante l I.C.T. P.O.R. Campania 2007-2013 Obiettivo Operativo 5.2 Regime di Aiuti per l Innovazione Organizzativa, di Processo e di Prodotto mediante l I.C.T. ALLEGATO N. 5 SCHEDA TECNICA DA ALLEGARE ALLA DOMANDA A) DATI

Dettagli

SCHEDA TECNICA DA ALLEGARE ALLA DOMANDA

SCHEDA TECNICA DA ALLEGARE ALLA DOMANDA SCHEDA TECNICA DA ALLEGARE ALLA DOMANDA ALLEGATO N. 5 A) DATI SULL IMPRESA RICHIEDENTE A1) Denominazione SEMAK SRL A2) Forma giuridica Società a Responsabilità Limitata A3) Codice Fiscale 03973380656 Partita

Dettagli

Molto efficaci per linkare il proprio sito web e aumentarne il traffico e la visibilità sul web.

Molto efficaci per linkare il proprio sito web e aumentarne il traffico e la visibilità sul web. Sistemarsi (http://www.sistemarsi.com) è un nuovo portale web, figlio del portale web EsaJob (http://www.esajob.com), social network oriented, rivolto al mondo dell immobiliare e a tutti i servizi ad esso

Dettagli

1.1. Descrizione del progetto: riassumete con chiarezza, in poche righe, in cosa consiste il progetto da

1.1. Descrizione del progetto: riassumete con chiarezza, in poche righe, in cosa consiste il progetto da GUIDA AL BRIEFING DI PROGETTI WEB Utilizzate la stessa struttura dei paragrafi elencati in questa guida, come traccia per la compilazione del brief da trasmettere ad De'Sign SC Se utile ai fini di un briefing

Dettagli

ASSESSORATO ISTRUZIONE E POLITICHE PER I GIOVANI PREMESSA

ASSESSORATO ISTRUZIONE E POLITICHE PER I GIOVANI PREMESSA Allegato A INFORMAGIOVANI DEL LAZIO PREMESSA Obiettivo del presente documento è delineare elementi, caratteristiche, modalità e formule possibili per adeguare al meglio - anche alla luce dei nuovi scenari

Dettagli

L azienda Estesa. Giancarlo Stillittano

L azienda Estesa. Giancarlo Stillittano L azienda Estesa Giancarlo Stillittano L azienda estesa L azienda ha necessità di rafforzare le relazioni al suo interno (tra funzioni,uffici, stabilimenti produttivi e filiali di vendita) e si trova al

Dettagli

Scegli ora il tuo futuro

Scegli ora il tuo futuro Scegli ora il tuo futuro About us 1000 le Pec gestite 250o ore di assistenza tecnica specialistica annue 2000 sono i Clienti che si sono rivolti alla qualità e professionalità Moltiplika. 250 siti web

Dettagli

Sito web per la presentazione e l accesso ai servizi di Ruven integrato con la piattaforma B2B del pacchetto software ERP Stratega.NET.

Sito web per la presentazione e l accesso ai servizi di Ruven integrato con la piattaforma B2B del pacchetto software ERP Stratega.NET. Nome soluzione Ruven S.r.l. Settore: Cosmetica Descrizione Sito web per la presentazione e l accesso ai servizi di Ruven integrato con la piattaforma B2B del pacchetto software ERP Stratega.NET. MediaFile

Dettagli

IL NUOVO SITO ASSINTEL E ANCHE TUO. USALO.

IL NUOVO SITO ASSINTEL E ANCHE TUO. USALO. Nuovo sito s Assintel Guida d utilizzo per i soci IL NUOVO SITO ASSINTEL E ANCHE TUO. USALO. Con il nuovo sito Assintel ogni azienda associata ha in mano uno strumento potente di visibilità, promozione,

Dettagli

UNIONE EUROPEA REGIONE CALABRIA REPUBBLICA ITALIANA

UNIONE EUROPEA REGIONE CALABRIA REPUBBLICA ITALIANA UNIONE EUROPEA REGIONE CALABRIA REPUBBLICA ITALIANA DIPARTIMENTI SVILUPPO ECONOMICO, LAVORO, FORMAZIONE E POLITICHE SOCIALI PROGRAMMAZIONE NAZIONALE E COMUNITARIA PROGRAMMAZIONE REGIONALE UNITARIA 2007-2013

Dettagli

Contratto di Fornitura Servizi

Contratto di Fornitura Servizi Contratto di Fornitura Servizi TRA H2biz S.r.l., con sede legale in Napoli alla via Kerbaker 91, Partita Iva e C.F. 06149921212, iscritta alla Camera di Commercio di Napoli, in persona del suo legale rappresentante

Dettagli

RELAZIONE ECONOMICO - FINANZIARIA

RELAZIONE ECONOMICO - FINANZIARIA aggiornato al 24/10/2011 L.P. 13 dicembre 1999, n. 6, articolo 5 RICERCA APPLICATA PROCEDURA VALUTATIVA RELAZIONE ECONOMICO - FINANZIARIA per domande di agevolazione di importo fino a 1,5 milioni di euro

Dettagli

P.O.R. Campania 2007-2013 Obiettivo Operativo 5.2 Regime di Aiuti per l Innovazione Organizzativa, di Processo e di Prodotto mediante l I.C.T.

P.O.R. Campania 2007-2013 Obiettivo Operativo 5.2 Regime di Aiuti per l Innovazione Organizzativa, di Processo e di Prodotto mediante l I.C.T. SCHEDA TECNICA DA ALLEGARE ALLA DOMANDA A) DATI SULL IMPRESA RICHIEDENTE ALLEGATO N. 5 A1) Denominazione CENTRO BENESSERE DOTT.SSA MEROLLA A2) Forma giuridica S.A.S. A3) Codice Fiscale 07769380630 Partita

Dettagli

Via Liguria, 22 09005 Sanluri (VS) - Tel. 370 10 44 389 posta@net-me.it - www.net-me.it - P. IVA 03521950927

Via Liguria, 22 09005 Sanluri (VS) - Tel. 370 10 44 389 posta@net-me.it - www.net-me.it - P. IVA 03521950927 Via Liguria, 22 09005 Sanluri (VS) - Tel. 370 10 44 389 posta@net-me.it - www.net-me.it - P. IVA 03521950927 Net-Me Net-Me Net-Me nasce da un idea di Marco C. Bandino: sviluppare la sua passione per l

Dettagli

SMS Social Media Support Help Desk per la comunicazione on line e social www.sqcuoladiblog.it

SMS Social Media Support Help Desk per la comunicazione on line e social www.sqcuoladiblog.it SMS Social Media Support Help Desk per la comunicazione on line e social www.sqcuoladiblog.it Motivi per usufruire del Servizio SMS [cod. K021] L AZIENDA CLIENTE ha l esigenza di supportare la propria

Dettagli

Politecnico Innovazione 1

Politecnico Innovazione 1 LOGOTEL S.P.A. 1. PROFILO SOCIETÀ Logotel S.p.A. nasce nell ottobre del 1993 come società di consulenza, formazione e supporto operativo per lo sviluppo delle Reti di Vendita e per la gestione del loro

Dettagli

GUIDA ALLA REDAZIONE DEL BUSINESS PLAN

GUIDA ALLA REDAZIONE DEL BUSINESS PLAN GUIDA ALLA REDAZIONE DEL BUSINESS PLAN Il Business Plan è il principale strumento per valutare la convenienza economica e la fattibilità di un nuovo progetto di impresa. Documento indispensabile per accedere

Dettagli

IL CRM di Platinumdata

IL CRM di Platinumdata IL CRM di Platinumdata Cos è un CRM? Il Customer relationship management (CRM) o Gestione delle Relazioni coi Clienti è legato al concetto di fidelizzazione e gestione dei clienti. Attualmente il mercato

Dettagli

Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Bari 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO ABITARE

Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Bari 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO ABITARE Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Bari 2011 Speciale: I casi Introduzione dell'area tematica IL CASO ABITARE Innovare e competere con le ICT: casi di successo - PARTE II Cap.12 Raggiungere

Dettagli

Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto. Approfondimento

Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto. Approfondimento APPROFONDIMENTO ICT Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto Approfondimento OBIETTIVI, STRATEGIE E TATTICHE DI MARKETING ON-LINE: L INTERNET MARKETING PLAN ORGANISMO BILATERALE

Dettagli

Ogni giorno un imprenditore si sveglia e cambia idea. Comprende che i macchinosi meccanismi che guidano il marketing e la comunicazione off-line non

Ogni giorno un imprenditore si sveglia e cambia idea. Comprende che i macchinosi meccanismi che guidano il marketing e la comunicazione off-line non Ogni giorno un imprenditore si sveglia e cambia idea. Comprende che i macchinosi meccanismi che guidano il marketing e la comunicazione off-line non fanno più per la sua azienda, capisce che ha bisogno

Dettagli

Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Bari 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO TECA DEL MEDITERRANEO

Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Bari 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO TECA DEL MEDITERRANEO Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Bari 2011 Speciale: I casi Introduzione dell'area tematica IL CASO TECA DEL MEDITERRANEO Cap.12 Raggiungere nuovi clienti attraverso il marketing digitale

Dettagli

SV SISTEMI DI SICUREZZA. Sede Legale e Uffici: Via Cortesi24020 Villa di Serio (Bergamo) Tel.+39.035.65.70.55 Fax.+39.035.66.19.

SV SISTEMI DI SICUREZZA. Sede Legale e Uffici: Via Cortesi24020 Villa di Serio (Bergamo) Tel.+39.035.65.70.55 Fax.+39.035.66.19. SV SISTEMI DI SICUREZZA 1 Sede Legale e Uffici: Via Cortesi24020 Villa di Serio (Bergamo) Tel.+39.035.65.70.55 Fax.+39.035.66.19.641 ITALIA GEOFIRE 2 INDICE 1 SCOPO 2 2 SPECIFICHE DEL PORTALE PER AZIENDE

Dettagli

INTERVENTI FORMATIVI DI BREVE DURATA (da 4 a 16 ore)

INTERVENTI FORMATIVI DI BREVE DURATA (da 4 a 16 ore) INTERVENTI FORMATIVI DI BREVE DURATA (da 4 a 16 ore) FOCUS: IL POSSIBILE CO-MARKETING Il focus intende coinvolgere i presidenti delle cooperative nell analisi di un possibile co-marketing. Raccogliere

Dettagli

Cos è ICTv? ICTv è la nuova WebTv interamente dedicata alla tecnologia e all informatica.

Cos è ICTv? ICTv è la nuova WebTv interamente dedicata alla tecnologia e all informatica. Cos è ICTv? ICTv è la nuova WebTv interamente dedicata alla tecnologia e all informatica. Gratuita, ricca di contenuti e in italiano, la WebTv risponde alla domanda di contenuti multimediali dei navigatori

Dettagli

Guida all uso di Innovatori PA

Guida all uso di Innovatori PA Guida all uso di Innovatori PA Innovatori PA La rete per l innovazione nella Pubblica Amministrazione Italiana Sommario Sommario... 2 Cos è una comunità di pratica... 3 Creazione della comunità... 3 Gestione

Dettagli

bee2b Il marketplace dei regali aziendali

bee2b Il marketplace dei regali aziendali bee2b Il marketplace dei regali aziendali È iniziata la corsa al regalo aziendale: migliaia di imprenditori, segretarie e assistenti sono già alla ricerca delle migliori soluzioni. In questo momento, per

Dettagli

Mada B2b (business to business) è l applicativo per siti on-line di distributori, gestisce la pre-vendita e la vendita con i rivenditori.

Mada B2b (business to business) è l applicativo per siti on-line di distributori, gestisce la pre-vendita e la vendita con i rivenditori. Mada B2b (business to business) è l applicativo per siti on-line di distributori, gestisce la pre-vendita e la vendita con i rivenditori. L applicazione WEB avrà un area riservata ai soli clienti, che

Dettagli

TUTTO QUELLO CHE OCCORRE SAPERE PER RESTARE COMPETITIVI SUL MERCATO

TUTTO QUELLO CHE OCCORRE SAPERE PER RESTARE COMPETITIVI SUL MERCATO TUTTO QUELLO CHE OCCORRE SAPERE PER RESTARE COMPETITIVI SUL MERCATO Proposte Corsi OFFERTA I contenuti sono stati sviluppati per rispondere ai fabbisogni formativi specifici per poter realizzare piani

Dettagli

ALLEGATO TECNICO SUL MODELLO DI SICUREZZA IN INTERNET IL PRODOTTO VORTAL

ALLEGATO TECNICO SUL MODELLO DI SICUREZZA IN INTERNET IL PRODOTTO VORTAL ALLEGATO TECNICO SUL MODELLO DI SICUREZZA IN INTERNET IL PRODOTTO VORTAL 1 Introduzione Il mondo del Web ha assunto negli ultimi anni una forza dirompente su tutti i fronti della comunicazione e della

Dettagli

4.1.4 Il marketing mix nella pubblica amministrazione

4.1.4 Il marketing mix nella pubblica amministrazione 4.1.4 Il marketing mix nella pubblica amministrazione La pianificazione strategica si sviluppa su più piani e individua gli strumenti in grado di soddisfare i bisogni dei segmenti obiettivo Nell ambito

Dettagli

T Imposta di Bollo di euro 16,00

T Imposta di Bollo di euro 16,00 T Imposta di Bollo di euro 16,00 (contrassegno telematico) TITOLARE PARTITA IVA Al Presidente della Provincia di Settore/Servizio Cognome Nome _ Sede fissa operativa Via n. Città Prov.( ) Cap Tel. Fax

Dettagli

Informativa ex art. 13 del D.lgs. n. 196/2003 17 giugno 2015

Informativa ex art. 13 del D.lgs. n. 196/2003 17 giugno 2015 Informativa ex art. 13 del D.lgs. n. 196/2003 17 giugno 2015 Il Titolare rispetta scrupolosamente la privacy dei propri clienti e degli utenti di questo Sito. In questa pagina si intende descrivere in

Dettagli

PIANO FILIERA, PROGETTO INDUSTRIALE E BUSINESS PLAN

PIANO FILIERA, PROGETTO INDUSTRIALE E BUSINESS PLAN 1/ AVVISO PUBBLICO per la concessione di agevolazioni finanziarie, attraverso la sottoscrizione di Contratti di Programma Regionali settoriali per lo Sviluppo delle Attività Industriali, di cui all articolo

Dettagli

Informativa ex art. 13 del D.lgs. n. 196/2003 14 agosto 2015

Informativa ex art. 13 del D.lgs. n. 196/2003 14 agosto 2015 Informativa ex art. 13 del D.lgs. n. 196/2003 14 agosto 2015 Il Titolare rispetta scrupolosamente la privacy dei propri clienti e degli utenti di questo Sito. In questa pagina si intende descrivere in

Dettagli

COME AVERE SUCCESSO SUL WEB?

COME AVERE SUCCESSO SUL WEB? Registro 2 COME AVERE SUCCESSO SUL WEB? Guida pratica per muovere con successo i primi passi nel web LE BASI INDEX 3 7 13 16 Come creare e gestire con semplicità un sito web Le fasi da seguire per costruire

Dettagli

FAC-SIMILE. MICROCREDITO FSE Domanda di finanziamento. Dati anagrafici del proponente. N domanda. Nome. Sesso. Cognome

FAC-SIMILE. MICROCREDITO FSE Domanda di finanziamento. Dati anagrafici del proponente. N domanda. Nome. Sesso. Cognome N domanda Dati anagrafici del proponente MICROCREDITO FSE Domanda di finanziamento Nome Titolare / Legale rappresentante Stato di nascita Provincia di nascita Comune di nascita Data di nascita Documento

Dettagli

Mobile & wireless. Fatturazione Elettronica

Mobile & wireless. Fatturazione Elettronica Mobile & wireless Con applicazioni Mobile & Wireless si intendono le applicazioni a supporto dei processi aziendali che si basano su: rete cellulare, qualsiasi sia il terminale utilizzato (telefono cellulare,

Dettagli

Applicativo: Oggetto: Data di rilascio: 01/06/2011

Applicativo: Oggetto: Data di rilascio: 01/06/2011 Applicativo: Oggetto: Manuale Utente WEBPORTAL Data di rilascio: 01/06/2011 NOVITA Clienti e Documenti Nella sezione Visualizza Clienti è stato affinato il filtro di ricerca con un ulteriore flag per filtrare

Dettagli

Gruppo Apra Informatica. Risultati, ad occhi chiusi.

Gruppo Apra Informatica. Risultati, ad occhi chiusi. Gruppo Apra Informatica.. Il CRM e BRIDGEcrm. Di cosa stiamo parlando? La CRM, Customer Relationship Management, la possiamo definire come una strategia aziendale che si concretizza con un insieme di attività

Dettagli

Guida alla compilazione e all invio della domanda

Guida alla compilazione e all invio della domanda Guida alla compilazione e all invio della domanda AVVISO PER LA SELEZIONE DI PROGETTI DA AMMETTERE AL FINANZIAMENTO DEL FONDO ROTATIVO PER LO SVILUPPO DELLE PMI Campane Misura Artigianato P.O. FESR Campania

Dettagli

Programma Operativo Regionale della Campania 2007-2013 Obiettivo Operativo 5.2 Regime di Aiuti per l Innovazione Organizzativa, di Processo e di Prodotto mediante l I.C.T. RELAZIONE TECNICO-ECONOMICA IMPRESA

Dettagli

L unione di più competenze per essere concreti: Il nostro slogan è Esperti di Processi, Non informatici. Il nostro approccio alle aziende:

L unione di più competenze per essere concreti: Il nostro slogan è Esperti di Processi, Non informatici. Il nostro approccio alle aziende: Servizi e Soluzioni Software per le PMI Soluzioni IT Aiutiamo a concretizzare le Vostre idee di Business. Nella mia esperienza oramai ventennale ho compreso come i processi delle imprese spesso non siano

Dettagli

MARKETING ORGANIZZAZIONE SVILUPPO COMMERCIALE SOFTWARE & WEB

MARKETING ORGANIZZAZIONE SVILUPPO COMMERCIALE SOFTWARE & WEB ORGANIZZAZIONE SVILUPPO COMMERCIALE MARKETING SOFTWARE & WEB Siamo un gruppo di professionisti qualificati con esperienze in aziende di produzione, servizi e multiutility; mettiamo in comune le nostre

Dettagli

ISTRUZIONI PER L USO Sommario

ISTRUZIONI PER L USO Sommario ISTRUZIONI PER L USO Sommario PRESENTAZIONE... 2 DESCRIZIONE... 3 PROFILO UTENTE... 5 PAGINA AZIENDA... 6 PAGINA ASSOCIAZIONE... 9 DISCUSSIONI...12 GESTIONE AZIENDALE...13 DOMANDE...14 MERCATO DEL LAVORO...15

Dettagli

WHITE PAPER CRM Novembre 2003

WHITE PAPER CRM Novembre 2003 WHIT E PAPER Novembre 2003 CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT Parlare di CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT significa parlare di come l Azienda gestisce il suo business. Se vogliamo dare una definizione di

Dettagli

quality fashion shop

quality fashion shop quality fashion shop Introduzione quality fashion shop Il MADE IN ITALY è molto più di un marchio, è passione, lavoro, garanzia. Siamo noi, la nostra identità, la nostra cultura, la nostra storia. È l

Dettagli

PRESENTAZIONE Firenze 2014

PRESENTAZIONE Firenze 2014 PRESENTAZIONE Firenze 2014 INDICE Presentazione generale del progetto... pg 3 Obiettivi... pg 3 Le caratteristiche del nuovo sito e-commerce... pg 3 Strumenti di promozione del progetto web.... pg 4 I

Dettagli

Percorso di alta formazione TECNICO SUPERIORE MARKETING E WEB STRATEGY PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE NEL SETTORE MODA

Percorso di alta formazione TECNICO SUPERIORE MARKETING E WEB STRATEGY PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE NEL SETTORE MODA 1 Percorso di alta formazione TECNICO SUPERIORE MARKETING E WEB STRATEGY PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE NEL SETTORE MODA OBIETTIVO DEL PERCORSO Il progetto intende formare una figura professionale tecnica,

Dettagli

PATRIMONIO DESTINATO Veneto Sviluppo S.p.A.

PATRIMONIO DESTINATO Veneto Sviluppo S.p.A. PATRIMONIO DESTINATO Veneto Sviluppo S.p.A. Via delle Industrie, 19/d 30175 Venezia Marghera (VE) Sito internet: www.venetosviluppo.it E-mail: partecipazioni@venetosviluppo.it PROPOSTA D INVESTIMENTO Patrimonio

Dettagli

LA SOLUZIONE GESTIONALE DI NUOVA GENERAZIONE ELATOS WEB

LA SOLUZIONE GESTIONALE DI NUOVA GENERAZIONE ELATOS WEB LA SOLUZIONE GESTIONALE DI NUOVA GENERAZIONE ELATOS WEB ELATOS srl Viale Andreis 74 25015 Desenzano del Garda BS Tel. 030.071562 Fax 030.6585591 www.elatos.net COMPETENZE A SOSTEGNO DELL IMPRESA Sulla

Dettagli

> LA TECNOLOGIA Per noi è una professione. Per voi sarà un gioco.

> LA TECNOLOGIA Per noi è una professione. Per voi sarà un gioco. > LA TECNOLOGIA Per noi è una professione. Per voi sarà un gioco. Perché investire in innovazione 2 Perché scegliere MediaNET 4 A chi si rivolge MediaNET 6 I numeri 7 Soluzioni e servizi 8 L identità MediaNET

Dettagli

AVVISO DI ATTIVAZIONE DEL FONDO COMUNALE PER LA CREAZIONE DI IMPRESE GIOVANILI RIAPERTURA TERMINI

AVVISO DI ATTIVAZIONE DEL FONDO COMUNALE PER LA CREAZIONE DI IMPRESE GIOVANILI RIAPERTURA TERMINI Comune di Portici GiovInArt - Un percorso giovanile attraverso l arte, l innovazione e l artigianato AVVISO DI ATTIVAZIONE DEL FONDO COMUNALE PER LA CREAZIONE DI IMPRESE GIOVANILI RIAPERTURA TERMINI Il

Dettagli

Takes care of your business

Takes care of your business Takes care of your business Takes care of your business MiAgenda.it si prende cura degli affari mentre lei cura i suoi pazienti. MiAgenda.it mette a sua disposizione tutti gli strumenti più innovativi

Dettagli

Vision. highlights. la soddisfazione di ampliare i confini dell azienda. Un portale che fa!

Vision. highlights. la soddisfazione di ampliare i confini dell azienda. Un portale che fa! la soddisfazione di ampliare i confini dell azienda Un portale che fa! Il portale aziendale è un luogo di lavoro. Gemino è un Portal Application ricco di contenuti applicativi pronti all uso! highlights

Dettagli

AVVISO RISERVATO AI POLISTI

AVVISO RISERVATO AI POLISTI AVVISO RISERVATO REALIZZAZIONE E IMPLEMENTAZIONE SERVIZI MODULO 2 CENTRO SERVIZI & POS PREMESSO CHE a) che la Regione Abruzzo, nell ambito del POR FESR ABRUZZO 2007-2013 e a valere sull Attività I.1.2.

Dettagli

Nominativo Codice fiscale Qualifica. Nominativo Codice fiscale Qualifica

Nominativo Codice fiscale Qualifica. Nominativo Codice fiscale Qualifica REPUBBLICA ITALIANA FONDO PER LO SVILUPPO DEL SISTEMA COOPERATIVISTICO IN SARDEGNA P.O. FSE 20072013 Obiettivo Competititvità Regionale e Occupazione Asse I Obiettivo c.1 Allegato Domanda di finanziamento

Dettagli

FORMULARIO E GUIDA PER LA PRESENTAZIONE DEI PIANI DI POTENZIAMENTO

FORMULARIO E GUIDA PER LA PRESENTAZIONE DEI PIANI DI POTENZIAMENTO ALLEGATO 3 POR SARDEGNA 2000-2006 MISURA 4.2 P.A. PER L IMPRESA: ANIMAZIONE, SERVIZI REALI, SEMPLIFICAZIONE, INFRASTRUTTURAZIONE SELETTIVA AZIONE 4.2.B SERVIZI REALI ALLE PMI PROGRAMMA SERVIZI PER IL POTENZIAMENTO

Dettagli

Site under Banner e- mail Sms

Site under Banner e- mail Sms Progetto Tanti modi per farsi notare Guida prodotti Site under Banner e- mail Sms dfoidf1xdfoidf1x Visite a basso costo Alto impatto Ideale per attività commerciali Promozione per obbiettivi. Viste filtrate

Dettagli

Guida all elaborazione del Business Plan

Guida all elaborazione del Business Plan Guida all elaborazione del Business Plan GUIDA ALL ELABORAZIONE DEL BUSINESS PLAN Titolo progetto Dare un titolo al progetto che si intende sviluppare (di norma contraddistingue il prodotto/servizio che

Dettagli

Informativa sulla privacy

Informativa sulla privacy Informativa sulla privacy Kelly Services, Inc. e le sue affiliate ("Kelly Services" o "Kelly") rispettano la vostra privacy e riconoscono i vostri diritti relativi ai dati personali che acquisisce da voi,

Dettagli

Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto. Approfondimento SVILUPPO DI DATABASE

Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto. Approfondimento SVILUPPO DI DATABASE APPROFONDIMENTO ICT Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto Approfondimento SVILUPPO DI DATABASE ORGANISMO BILATERALE PER LA FORMAZIONE IN CAMPANIA SVILUPPO DI DATABASE INTRODUZIONE

Dettagli

PRIVACY & PERMISSION MARKETING REPORT 2011 - ITALIA

PRIVACY & PERMISSION MARKETING REPORT 2011 - ITALIA PRIVACY & PERMISSION MARKETING REPORT 2011 - ITALIA Ricerca realizzata in collaborazione con Human HigWay Settembre 2011 LA METODOLOGIA DELLA RICERCA Diennea MagNews ha commissionato a Human Highway nel

Dettagli

Vantaggi Commercio Elettronico!

Vantaggi Commercio Elettronico! Progetto E-Commerce! B2C! business to consumer! La tendenza di mercato sempre più diffusa è quella di vendere direttamente ai consumatori finali, bypassando le catene di distribuzione. Un esempio classico

Dettagli

CHL S.P.A. Sede in Firenze, Via di Novoli n. 7. Capitale Sociale sottoscritto e versato Euro 1.153.639, 20

CHL S.P.A. Sede in Firenze, Via di Novoli n. 7. Capitale Sociale sottoscritto e versato Euro 1.153.639, 20 CHL S.P.A. Sede in Firenze, Via di Novoli n. 7 Capitale Sociale sottoscritto e versato Euro 1.153.639, 20 Iscritta alla Sezione Ordinaria del Registro delle Imprese di Firenze al n. 68220/ Tribunale di

Dettagli

ED AUMENTARE LA VISIBILITA

ED AUMENTARE LA VISIBILITA B L O G D I C U C I N A A D V A G G I O R N A M E N T O 21/ 0 6 / 2 0 1 2 BLOG DI CUCINA 2.0 COME DIFFONDERE IL PROPRIO MARCHIO ED AUMENTARE LA VISIBILITA NEL MONDO DEL FOOD BLOG ATTRAVERSO AZIONI DI SPONSORIZZAZIONE

Dettagli

REGOLAMENTO CONCORSO Progetta e vinci la tua parete

REGOLAMENTO CONCORSO Progetta e vinci la tua parete REGOLAMENTO CONCORSO Progetta e vinci la tua parete art. 1) SOGGETTO PROMOTORE Accademia del Mobile s.p.a. Sede legale e amministrativa: Via Zuccotti, 45-37014 Cavalcaselle (VR) Tel. 045 6444666 - Fax

Dettagli

AVVISO AD EVIDENZA PUBBLICA PROGETTO SOVVENZIONE GLOBALE

AVVISO AD EVIDENZA PUBBLICA PROGETTO SOVVENZIONE GLOBALE REGIONE PIEMONTE BU24 12/06/2014 Finpiemonte S.p.A. - Torino Percorsi integrati per la creazione d imprese innovative spin off della ricerca pubblica estesi anche alle imprese innovative che intendono

Dettagli

il nuovo modo di concepire il business B.Core Business www.bcorebusiness.com info@bcorebusiness.com

il nuovo modo di concepire il business B.Core Business www.bcorebusiness.com info@bcorebusiness.com il nuovo modo di concepire il business Una Struttura Globale per la crescita della tua Azienda B.Core sei tu! Il tuo Business in pochi passi B.Core è un associazione in continua evoluzione, completamente

Dettagli

INTERNET CONSULTING COMPANY WEB APPLICATION E MARKETING TRIDIMENSIONALE

INTERNET CONSULTING COMPANY WEB APPLICATION E MARKETING TRIDIMENSIONALE web applications e marketing tridimensionale COMPANY PROFILE INTERNET CONSULTING COMPANY WEB APPLICATION E MARKETING TRIDIMENSIONALE Il successo non è un obiettivo programmabile bensì la conseguenza delle

Dettagli

LEZIONE 3 CUSTOMER RELATIONSHIP ICT GOVERNANCE. ECONOMIA dell ICT ECONOMIA DELL ICT 1. Facoltà di Ingegneria Università di Roma Tor Vergata

LEZIONE 3 CUSTOMER RELATIONSHIP ICT GOVERNANCE. ECONOMIA dell ICT ECONOMIA DELL ICT 1. Facoltà di Ingegneria Università di Roma Tor Vergata LEZIONE 3 CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT (CRM) ICT GOVERNANCE ECONOMIA dell ICT ECONOMIA DELL ICT 1 Sviluppo storico del CRM 50 60 Avvento dei brand items e delle agenzie di pubblicità 70 Avvento del

Dettagli

Microsoft DCCN. Digital Commerce & Campaign Network. Guida operativa per i Partner

Microsoft DCCN. Digital Commerce & Campaign Network. Guida operativa per i Partner Microsoft DCCN Digital Commerce & Campaign Network Guida operativa per i Partner Edizione Marzo 2012 Introduzione La straordinaria evoluzione dei comportamenti dei consumatori nell era digitale ha senza

Dettagli

SCHEMA SEMPLIFICATO PER LA REDAZIONE DEL BUSINESS PLAN

SCHEMA SEMPLIFICATO PER LA REDAZIONE DEL BUSINESS PLAN Sottomisura 4.1.3.1.a Sostegno alla creazione ed allo sviluppo di microimprese Misura 3.1.2. Azione a) Centri rurali di ristoro e degustazione SCHEMA SEMPLIFICATO PER LA REDAZIONE DEL BUSINESS PLAN Il

Dettagli

PROMOTE YOUR BUSINESS FPFREE PACK PERFETTA PER SCOPRIRE EUROPAGES. EUROPAGES +33 1 41 16 49 00 www.europages.com

PROMOTE YOUR BUSINESS FPFREE PACK PERFETTA PER SCOPRIRE EUROPAGES. EUROPAGES +33 1 41 16 49 00 www.europages.com PROMOTE YOUR BUSINESS FREE PACK PERFETTA PER SCOPRIRE EUROPAGES EUROPAGES +33 1 41 16 49 00 www.europages.com Perché iscriversi ad EUROPAGES? Oggi, la maggior parte degli acquirenti internazionali inizia

Dettagli

ASSESSORATO ALL UNIVERSITA' E RICERCA SCIENTIFICA, INNOVAZIONE TECNOLOGICA E NUOVA ECONOMIA, SISTEMI INFORMATIVI E STATISTICA BANDO PUBBLICO

ASSESSORATO ALL UNIVERSITA' E RICERCA SCIENTIFICA, INNOVAZIONE TECNOLOGICA E NUOVA ECONOMIA, SISTEMI INFORMATIVI E STATISTICA BANDO PUBBLICO ASSESSORATO ALL UNIVERSITA' E RICERCA SCIENTIFICA, INNOVAZIONE TECNOLOGICA E NUOVA ECONOMIA, SISTEMI INFORMATIVI E STATISTICA BANDO PUBBLICO REGIME DI AIUTI DE MINIMIS EX REG. (CE) N. 1998/2006 PER L INNOVAZIONE

Dettagli

CARTO PLUS 2008 FEDERCARTOLAI. Le iniziative della. a favore del settore. La cartoleria nel 3 Millennio 28/02/2008 1

CARTO PLUS 2008 FEDERCARTOLAI. Le iniziative della. a favore del settore. La cartoleria nel 3 Millennio 28/02/2008 1 CARTO PLUS 2008 Le iniziative della FEDERCARTOLAI a favore del settore. La cartoleria nel 3 Millennio 28/02/2008 1 IQS Innovazione Qualità Servizi È l organismo operativo di Federcartolai delegato a :

Dettagli

POR FESR 2007 2013 PACCHETTO COMPETITIVITÀ

POR FESR 2007 2013 PACCHETTO COMPETITIVITÀ POR FESR 2007 2013 PACCHETTO COMPETITIVITÀ 2007 Presentazione a cura di: Rossetti, Paolini, Toccacelo, Fabiani 16 Luglio 2007 Brufa di Torgiano (PG) 1 PACCHETTO COMPETITIVITÀ: Parole chiave 2 Innovazione

Dettagli

Perché un azienda deve avere un APP?

Perché un azienda deve avere un APP? Perché un azienda deve avere un APP? SVILUPPARE UN APPLICAZIONE PER RAFFORZARE IL PROPRIO BRAND Perchè limitare la visibilità al sito internet quando è possibile avere un ulteriore biglietto da visita

Dettagli

Catalogo delle Azioni del PO FESR 2014-2020 Confronto con il partenariato

Catalogo delle Azioni del PO FESR 2014-2020 Confronto con il partenariato Catalogo delle Azioni del PO FESR 2014-2020 Confronto con il partenariato Dott.ssa Elena Iacoviello Dipartimento Presidenza Ufficio Turismo Terziario Promozione Integrata 1 Gli Obiettivi Tematici R.A.

Dettagli

Guida Ariel Studenti

Guida Ariel Studenti TECNOLOGIE E LA DIDATTICA UNIVERSITARIA MULTIMEDIALE E A DISTANZA Guida Ariel Studenti La logica della piattaforma e i suoi strumenti Anno Accademico 2013/2014 CTU -CENTRO DI SERVIZIO PER LE Struttura

Dettagli

Promuovere il Bridge Pag. 1

Promuovere il Bridge Pag. 1 Salsomaggiore, 31 maggio 2014 Sono contento di poter condividere alcune nostre esperienze sviluppate e maturate all'interno del nostro Circolo Bridge Bologna e ringraziamo la Federazione di questo incontro.

Dettagli

Politecnico Innovazione 1

Politecnico Innovazione 1 ESMERALDA INFORMATICA S.N.C. PROFILO DELLA SOCIETÀ Esmeralda Informatica s.n.c. è una società di prodotti e servizi per l'informatica. Esmeralda Informatica nasce nel 1996 su iniziativa di due esperti

Dettagli

Vendilo S.p.A. Internet, trend in crescita

Vendilo S.p.A. Internet, trend in crescita Vendilo S.p.A La società Vendilo, fondata nel 2006, nasce con l obiettivo di implementare ed offrire soluzioni che aiutino i Privati e le Aziende ad avvicinarsi al mondo di internet e alle vendite online.

Dettagli

Estratto dell'agenda dell'innovazione Smau Milano 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica. Il caso RETELIT

Estratto dell'agenda dell'innovazione Smau Milano 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica. Il caso RETELIT Estratto dell'agenda dell'innovazione Smau Milano 2011 Speciale: I casi Introduzione dell'area tematica Il caso RETELIT Innovare e competere con le ICT - PARTE I Cap.9 Innovare la comunicazione aziendale

Dettagli