Linux: dal Web all industria

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Linux: dal Web all industria"

Transcript

1 AO automazioneoggi appunti appunti Linux: dal Web all industria Dopo aver conquistato una posizione di rilievo nel settore dei server di rete e aver intaccato il mondo dei desktop, Linux si sta rapidamente diffondendo tra le applicazioni dedicate, ambendo anche all unificazione mediante uno standard comune MASSIMO GIUSSANI La tecnologia dell informazione ha da tempo valicato i confini della mera automazione del lavoro d ufficio diffondendosi in ambiti che vanno dalla gestione d impresa all automazione dei processi produttivi, fino agli stessi prodotti finiti che racchiudono al loro interno, in maniera spesso trasparente all utente, processori più o meno complessi. I mainframe che gestiscono flussi di produzione e Fonte: catene di approvvigionamento, i microcontrollori che gestiscono le isole di lavorazione e i microprocessori nascosti all interno dei prodotti dell elettronica di consumo richiedono sistemi operativi in grado di soddisfare esigenze specifiche molto diverse tra loro. Per quanto concerne l automazione del lavoro, ad esempio, può venire richiesto un funzionamento deterministico in tempo reale; i produttori di dispositivi palmari o di telefoni cellulari vedranno invece con maggior favore un sistema operativo altamente modulare dalle dimensioni contenute e con la possibilità di interfacciarsi all hardware più recente. Fino a qualche anno fa la maggior parte dei sistemi operativi embedded e real-time veniva realizzata su misura di applicazione dagli stessi produttori di apparecchiature e solo poche case software (peraltro sconosciute agli informatici d ufficio ) potevano vantare una diffusione di una certa entità. Il sempre più frequente aggiornamento dei componenti hardware e l esigenza di ridurre il time to market hanno reso sempre più onerosa la realizzazione di sistemi operativi ad hoc e hanno incrementato la richiesta di sistemi operativi cosiddetti off the shelf. Ed è qui che, dopo aver conquistato il mercato dei server e aver intaccato quello dei PC desktop, entra in scena Linux. Il sistema operativo rappresentato dal pinguino ha infatti catturato l attenzione della maggioranza degli operatori abituati a sviluppare essenzialmente da zero i sistemi operativi per le proprie applicazioni. La flessibilità, la modularità e la robustezza di Linux, associate al continuo aggiornamento dei driver di periferica, eredità della diffusione nel mondo dei server e dei PC, fanno di Linux una base ideale per lo sviluppo di sistemi operativi embedded e, con le dovute accortezze, anche in tempo reale. 138 GIUGNO 2003 AUTOMAZIONE OGGI 259

2 AO appunti automazioneoggi appunti Linux e la filosofia open-source Linux vede la luce nel 1991 in Finlandia per mano di Linus Torvalds, uno studente dell Università di Helsinki che, poco più che ventenne, decide di scrivere un kernel ispirato a Minix, un sistema operativo didattico simile a Unix. Invece di tenere per sé il proprio lavoro, Torvalds lo condivise con la comunità di programmatori che popolava, e tuttora popola, i gruppi di discussione di Usenet. Le principali differenze tra Minix e Linux risiedevano nella differente architettura di sistema (a microkernel il primo, a kernel monolitico il secondo) e nell approccio diametralmente opposto riguardo alla commercializzazione: pur essendo un prodotto didattico, Minix non era disponibile gratuitamente. Uno dei motivi del successo di Linux risiede appunto nella modalità con cui Torvalds ha messo a disposizione della comunità di programmatori il proprio lavoro: la licenza GPL del progetto GNU. Per comprendere cosa significhi, facciamo un ulteriore salto indietro nel tempo a quando il sistema operativo Unix, creato presso i laboratori Bell da un gruppo di ricercatori guidati da Brian Kernighan, Dennis Ritchie e Ken Thompson, veniva distribuito ai ricercatori e alle università in cambio di una mera quota simbolica. Con l avvento della commercializzazione del software, anche Unix divenne un sistema proprietario e, oltre ad essere costoso, veniva distribuito senza il codice sorgente, impedendo di fatto ai programmatori di analizzarlo e di apportarvi modifiche. La leggenda vuole che Richard Stallman, allora ricercatore del MIT, abbia concepito l idea del progetto GNU (acronimo ricorsivo che sta per Gnu Not Unix) in seguito all impossibilità di modificare un driver di stampa per l assenza del codice sorgente. Il progetto GNU (www.gnu.org) nasce nel 1984 con l ambizioso intento di produrre un sistema operativo della stessa levatura di Unix, che fosse però liberamente accessibile e modificabile da tutti. Al concetto di copyright Stallman contrappose infatti quello di copyleft, basato sulla possibilità di copiare, modificare e ridistribuire il software in accordo a una licenza d uso che estenda la condivisione delle informazioni a tutta la comunità di programmatori. Le modalità con cui le summenzionate operazioni potevano e possono tuttora avvenire è regolamentata da precise licenze d uso, la più diffusa delle quali è indubbiamente la General Public License (GPL). In linea di massima il software soggetto alla licenza GPL viene fornito con il codice sorgente e chiunque può apportarvi le migliorie o le modifiche che crede, a patto di renderle pubbliche con il relativo codice qualora decida di distribuire a terzi il proprio lavoro. Il programmatore detiene i diritti sul codice che ha scritto ma lo concede in uso alle stesse condizioni di libertà di modifica con le quali ha ricevuto il materiale che ha a sua volta modificato. Questo è quello che viene chiamato software open-source o con codice sorgente libero che, è bene notarlo, non preclude la possibilità di richiedere un pagamento per il proprio lavoro. Tuttavia, e questo può essere elemento di preoccupazione per le aziende che non intendono condividere il proprio know-how, il codice sor-

3 AOappunti automazioneoggi Fonte: Fonte: gente, e pertanto gli algoritmi adottati nel programma, saranno visibili a chiunque, concorrenza compresa. Questi vincoli riguardano ovviamente solo i prodotti che si basano sulle componenti dotate di licenza GPL e che vengono distribuiti al pubblico (o ai clienti): i pacchetti applicativi che si appoggiano a un sistema operativo come Linux sfruttandone solamente i servizi possono però essere realizzati e commercializzati con licenze di tipo tradizionale, distribuendo solo i file binari e occultando il codice sorgente (un esempio è il programma di calcolo Mathematica commercializzato da Wolfram Research). Nel caso di un applicazione embedded,la tecnologia proprietaria risiede essenzialmente nell - hardware o nel codice applicativo e pertanto l impiego di Linux non pone delle minacce alla tutela della proprietà intellettuale. La questione delle licenze è tuttavia delicata e deve essere valutata con cura, in quanto è necessario distinguere in che modo il software utilizza o eventualmente altera il codice di Linux. Informazioni più circostanziate possono essere reperite sui siti della comunità open-source (www.opensource.org) e della Free Software Foundation (www.fsf.org). La diffusione di Linux Linux si è diffuso a livello mondiale prima di tutto tra i server di rete, specialmente grazie al contributo di Apache, il server Web nato nel 1994 sotto la guida dell allora ventunenne Brian Behlendorf, un programmatore guidato dagli stessi princìpi della filosofia open-source che avevano motivato i contributi di Stallman e Torvald. Tra i server di rete, Linux si mostra in tutta la sua potenza e stabilità al punto da poter vantare la fetta maggiore del mercato, anche a fronte di un costo virtualmente nullo. Sono sempre di più le software house che offrono soluzioni per la gestione aziendale e d impresa basate su Linux: IBM ed Oracle, per citare due dei nomi più noti, hanno effettuato importanti investimenti in questo campo e le recenti operazioni di marketing hanno saputo portare il pinguino all attenzione del grande pubblico. Tuttavia, per quanto concerne il mercato dei Personal Computer, è poco probabile che si verifichi l inversione di tendenza nella quale i concorrenti di Microsoft sperano: il gigante di Redmond rappresenta ancora la scelta predominante per il desktop casalingo e del piccolo ufficio, nonostante Linux stia guadagnando giorno dopo giorno nuovi adepti, anche grazie alla possibilità di installare il prodotto a fianco del sistema operativo della concorrenza. Sensibilmente diversa è invece la situazione nelle aziende, dove la scelta di Linux può essere fortemente motivata dall abbattimento del costo delle licenze e imposta dall amministrazione, eventualmente passando per una fase di transizione con due sistemi operativi. Linux può contare su strumenti di produttività per l ufficio che rappresentano una valida alternativa ai prodotti della suite Office, anche se la scelta di software applicativi di alto livello è ancora abbastanza limitata. Va segnalato, in questo ambito, il tentativo di standardizzare le numerose distribuzioni al fine di perseguire la massima interoperabilità del software: la Linux Standard Base (www.linuxbase.org) è il risultato degli sforzi del Free Standards Group in questa direzione. Ultimamente Linux sta guadagnando parecchie posizioni come sistema operativo per le applicazioni dedicate o embedded. A differenza del mondo dei desktop, in questo settore le previsioni sono più che rosee: una ricerca di mercato effettuata da Venture Development Corporation (VDC) prevede per Linux una posizione di dominio nel panorama dei sistemi operativi embedded, posizione che 140 GIUGNO 2003 AUTOMAZIONE OGGI 259

4 automazioneoggi appuntiao sarà raggiunta a discapito della categoria di sistemi operativi proprietari realizzati su misura di applicazione. Ciò che storicamente ha sempre rappresentato la fetta predominante del mercato dei sistemi operativi embedded verrà così ridotta drasticamente e relegata a un ruolo marginale. La recente proposta di uno standard unificato avanzato dall Embedded Linux Consortium, con l appoggio di oltre 120 aziende di settore, fornisce un ulteriore spinta in questa direzione per tutta una serie di prodotti che spaziano dai telefoni cellulari ai sistemi di controllo dedicati. Infine, grazie allo sviluppo della piattaforma.gnu ( dot gnu ), Linux si propone anche come punto di riferimento per lo sviluppo di soluzioni di rete distribuite, in diretta concorrenza con la tecnologia.net di Microsoft. Le ragioni del successo Le proiezioni di Venture Development Corporation stimano che entro il 2005 il 47% circa dei progetti embedded farà uso di Linux, muovendo un fatturato di oltre 300 milioni di dollari. E ragionevole ipotizzare che il successo pronosticato, finora confermato dalla crescente diffusione, nel settore embedded sia dovuto proprio alla maturità raggiunta da Linux e dalle sue componenti: gli sviluppatori possono infatti realizzare il proprio sistema operativo dedicato partendo da una base di codice ampiamente collaudato da un intera collettività di programmatori. La disponibilità del codice sorgente, la possibilità di personalizzarlo per soddisfare le esigenze specifiche del proprio progetto, l assenza di royalty sul kernel e sui principali moduli, nonché la ridotta curva di apprendimento e la facile reperibilità di supporto tecnico qualificato fanno di Linux un temibile concorrente anche delle soluzioni più blasonate. Linux offre, inoltre, di default tutta una serie di strumenti di sviluppo professionali di alto livello, come i compilatori C, C++ e Java, e una documentazione estesa e dettagliata. La possibilità di accedere al codice sorgente e di poterlo modificare in ogni sua parte è particolarmente preziosa nello sviluppo di sistemi dedicati che devono potersi adattare a configurazioni hardware spesso uniche. Altri elementi a favore di Linux sono la sua quasi leggendaria stabilità, la predisposizione all interfacciamento di rete e il supporto multiprocessore, derivanti dall ispirazione al modello UNIX. Anche le aziende per le quali la sicurezza del software è di basilare importanza possono trarre vantaggio dall adozione di Linux: può sembrare paradossale, ma l apertura del codice permette di verificare gli eventuali punti deboli nei confronti di attacchi da parte di pirati informatici e di utilizzarlo come base per sistemi sicuri. Infine, nonostante Linux non sia proprietà di alcuna azienda, il supporto tecnico può contare su un numero sterminato di sviluppatori in tutto il mondo che rendono disponibili soluzioni ad eventuali problemi (specie se inerenti alla sicurezza del sistema) praticamente in tempo reale attraverso forum di discussione, newsgroup e mailing list. Sono inoltre sempre più numerosi i servizi di supporto tecnico a pagamento che rappresentano a loro volta un opportunità di guadagno per le aziende del settore.

5 automazioneoggi AOappunti Le distribuzioni per le applicazioni embedded Uno dei motivi che ha reso possibile l adattamento di Linux alle esigenze dei progettisti di sistemi dedicati è la sua intrinseca modularità. Nelle sue diverse implementazioni embedded, Linux può utilizzare solo i moduli strettamente necessari alla particolare applicazione cui il sistema è dedicato. E possibile, ad esempio, racchiudere le funzioni essenziali del kernel, completo di sistema di gestione della memoria virtuale, a un centinaio di kb, portando a distribuzioni complete, pur se minimali, che occupano poco meno di un floppy disk e possono essere caricate direttamente da ROM o da Flash. La varietà di distribuzioni dedicate al mondo embedded è davvero impressionante, sia per l ampio spettro di applicazioni alle quali sono indirizzate, sia per la copertura di piattaforme hardware che Distribuzioni embedded Distribuzione Open-source Embedded Debian Project ETLinux Freesco Midori Linux mulinux ThinLinux uclinux Commerciali BlueCat DSP Linux Embedded Linux Embedix Hard Hat Linux Linux GPL RedIce Riferimento Debian Prosa Freesco Transmeta mulinux ThinLinux uclinux Tab. 1 - Distribuzioni embedded LynuxWorks RidgeRun Red Hat Metrowerks /Embedded/Linux/default.htm Montavista TimeSys RedSonic sono state aggiunte all architettura Intel x86 sulla quale Linux è stato concepito. Il pinguino di Linux ha saputo migrare su microprocessori PowerPC, Arm, StrongArm, Mips, 68k, SH, nonché su svariati microcontrollori, DSP e System on Chip (SoC). Tutto ciò ha avuto un effetto positivo sugli utilizzatori nel segmento embedded, in quanto ha spianato la strada all implementazione su un numero crescente di schede dedicate e SBC; è oramai possibile trovare Linux, oltre che sulle piattaforme PCI-ISA, CompactPCI, e PC/104 anche su schede VME e all interno di dispositivi dedicati al mondo consumer come set-top box, lettori Mp3, Pda, telefoni cellulari e persino orologi. La tabella 1 mostra una succinta selezione delle distribuzioni embedded di tipo open-source e commerciali; un elenco più esaustivo può essere reperito in rete ad esempio su Recentemente l Embedded Linux Consortium (www.embedded-linux.org) ha avviato un processo di standardizzazione delle distribuzioni Linux embedded con l intento di limitare la frammentazione del mercato, che di fatto ostacola lo sviluppo di soluzioni modulari off the shelf su vasta scala. Lo sviluppo di componenti software compatibili passa necessariamente per il rispetto delle linee guida di uno standard e le specifiche messe in rete da ELC intendono appunto conseguire l obiettivo di un sistema operativo dal codice liberamente disponibile e in grado di interfacciarsi con i pacchetti applicativi sviluppati da terzi, a prescindere dalla particolare distribuzione adottata. La specifica ELCPS (Embedded Linux Consortium Platform Specification) definisce un API standard in grado di garantire la portabilità del codice applicativo verso differenti distribuzioni di Linux, garantendo in questo modo la possibilità di utilizzare un determinato prodotto su diversi sistemi con una semplice ricompilazione. I dettagli sulla specifica si possono trovare su Lo sforzo di ELC viene supportato dalle numerose aziende che costituiscono il consorzio (tra le quali figurano IBM, Intel, Motorola, Panasonic, Siemens e Sony) e ha visto l adesione di alcuni dei produttori di importanti distribuzioni embedded o real-time: degna di nota è la recente adesione di FSMLabs che ha deciso di adattare la propria distribuzione RTLinux allo standard. Il successo dell iniziativa è comunque nelle mani della comunità di programmatori open-source, che è notoriamente molto guardinga nei confronti dei tentativi di assoggettare il codice che produce a restrizioni simili a quelle dei prodotti commerciali. Le distribuzioni per le applicazioni real-time Per quanto riguarda le applicazioni dedicate in tempo reale, e in particolare quelle cosiddette hard real-time, il discorso delle distribuzioni si fa più complesso, in quanto il kernel di Linux non è stato concepito per soddisfare i vincoli temporali di queste applicazioni. Ricordiamo che un sistema si dice soft real-time se è in grado di portare a termine un dato compito rispettando mediamente i vincoli temporali prefissati, mentre si dice hard real-time se deve 142 GIUGNO 2003 AUTOMAZIONE OGGI 259

6 rispettare tutti i vincoli imposti con una temporizzazione precisa e stabile. Un sistema soft real-time può tollerare un ritardo o un anticipo, a patto che le prestazioni medie si mantengano a un livello accettabile; un sistema hard realtime, invece, potrebbe venire distrutto se uno dei compiti assegnatigli venisse portato a termine troppo presto o troppo tardi. Esistono due possibili approcci per rendere deterministico un sistema operativo che intrinsecamente non lo è: apportare delle modifiche al kernel per aumentarne la risoluzione temporale, oppure utilizzare un modulo dedicato che prenda il controllo del sistema, gestisca gli eventi in tempo reale e utilizzi Linux come un processo preempibile a bassa priorità. Il primo approccio è esemplificato dalla distribuzione messa a punto dall Università del Kansas e va sotto il nome di KURT (Kansas University Real Time) Linux: modificando il meccanismo di temporizzazione all interno del kernel è possibile ottenere risoluzioni temporali dell ordine di pochi microsecondi. Questo approccio presenta lo svantaggio di fondo di perdere il contatto con il sistema operativo originale e quindi con l aggiornamento continuo e il supporto che ne deriva. E comunque un opzione valida per quelle distribuzioni commerciali come Hard Hat Linux per le quali viene fornito supporto a pagamento (pur fornendo il codice sorgente). Differente è il modo di agire di sistemi come RTAI e RT Linux, il primo messo a punto al Politecnico di Milano e il secondo all Università del New Mexico. In questo caso si utilizza un secondo kernel che prende il controllo della gestione degli interrupt e favorisce i task in tempo reale rispetto ai processi standard gestiti da Linux. Quando uno dei task in tempo reale deve essere eseguito, Linux abbandona le operazioni in atto e restituisce immediatamente il controllo al kernel in tempo reale che si occupa di soddisfare in maniera deterministica le richieste prioritarie. La tabella 2 riporta una selezione di alcune delle distribuzioni di Linux rivolte alle applicazioni in tempo reale; per un elenco più esteso si può far riferimento al sito Valutare l impatto economico Linux non è necessariamente gratuito: alcune distribuzioni presentano infatti dei costi di licenza paragonabili a quelli dei sistemi operativi embedded commerciali. Tuttavia, proprio perché è possibile trovare distribuzioni gratuite con prestazioni simili, il valore aggiunto (rappresentato dal supporto, dai pacchetti applicativi, dalla libreria di driver per dispositivi particolari) deve essere chiaramente percepibile per poter consentire la permanenza sul mercato. In un settore in rapida evoluzione come quello delle applicazioni embedded, la riduzione del time to market può risultare vitale nel decretare il successo di un progetto: la disponibilità di driver di periferica per l hardware più recente, di strumenti di sviluppo rapido allo stato dell arte e di un supporto che permetta di risolvere rapidamente i problemi sorti in fase di sviluppo sono oro per i progettisti e fanno storicamente parte del portafoglio di offerte dei produttori di sistemi operativi commerciali. Linux non è comunque da meno: al di là della presenza di una comunità di program- AO automazioneoggi appunti matori open-source che possono costituire una forma di supporto distribuita sull intera rete Internet (ma che, ragionevolmente, non si sobbarcheranno i problemi altrui gratuitamente) sono oramai moltissime le aziende che offrono supporto qualificato, ovviamente a pagamento, agli sviluppatori amanti del pinguino. Aumentano anche gli strumenti di sviluppo rapido per velocizzare la realizzazione delle applicazioni e, resta ben solida la base di ottimi compilatori messi a punto dalla comunità di programmatori. Un ulteriore punto a favore del pinguino è rappresentato dal fatto che una piattaforma host completamente basata su Linux e su strumenti di sviluppo open-source può abbattere drasticamente i costi di realizzazione del software (anche dell 80% secondo alcuni analisti) consentendo una politica più aggressiva dal punto di vista dei prezzi; il fatto poi che Linux non richieda il pagamento di royalty rappresenta un ulteriore importante fattore a vantaggio di tutti quei progetti che prevedono l implementazione su un elevato numero Distribuzioni real-time Distribuzione Open-source KURT RTAI RTLinux Commerciali BlueCatRT LinuxRT Montavista Linux extensions Open RTLinux RedICE Linux Tab. 2 - Distribuzioni real-time Riferimento Kansas University DIAPM New Mexico University LynuxWorks TymeSys Montavista FSMLabs RedSonic di dispositivi come i palmari, i lettori Mp3 o i telefoni cellulari. La formazione è agevolata dalla diffusione del sistema operativo su server e PC, anche se per le distribuzioni più specifiche può richiedere dei corsi specialistici a pagamento. In ultimo, va osservato che, rispetto ai sistemi operativi commerciali, per la sua natura libera e non soggetta a un controllo centrale, Linux può subire delle modifiche del kernel che possono richiedere l adeguamento delle applicazioni precedentemente sviluppate, pena la perdita della conformità alle distribuzioni ufficiali e dei vantaggi del supporto diffuso. GIUGNO 2003 AUTOMAZIONE OGGI

Linux?!? A cura di: Carmine Stolfi Roberto Lacava

Linux?!? A cura di: Carmine Stolfi Roberto Lacava Linux?!? A cura di: Carmine Stolfi Roberto Lacava Panoramica su Linux Cosè Linux Perchè Linux è libero Cosè Linux? Linux è un Sistema Operativo Agisce da interfaccia tra l' uomo e la macchina fornendo

Dettagli

Introduzione al Software Libero

Introduzione al Software Libero Introduzione al Software Libero Linux Day 6 23 novembre 2002 Il software Programma (codice) scritto in un particolare linguaggio di programmazione esistono molti linguaggi di programmazione (Di solito)

Dettagli

Software proprietario

Software proprietario Open Source Software proprietario NO Fino a tutti glianni sessanta, anche se in misura decrescente, la componente principale e costosa di un computer era l hardware. Da ciò la scelta dei produttori di

Dettagli

Secondo la Free Software Foundation, un software si può definire libero solo se garantisce quattro "libertà fondamentali":

Secondo la Free Software Foundation, un software si può definire libero solo se garantisce quattro libertà fondamentali: OPEN SOFTWARE Tecnicamente, Open Source significa a codice sorgente aperto. La maggior parte dei programmi sono infatti scritti in linguaggi (più o meno) leggibili dagli umani, quali il C, C++, C#, ecc.;

Dettagli

Il software libero nella didattica. Le tre classi di programmi. Caratteristiche del software. Il progetto GNU

Il software libero nella didattica. Le tre classi di programmi. Caratteristiche del software. Il progetto GNU Il software libero nella didattica Marino Miculan -- Linux Day 2002 -- Gorizia, 23 novembre 2002 Le libertà del Software Libero nella didattica Perché adottare S.L. nella scuola

Dettagli

Corso base GNU/Linux 2014. Latina Linux Group. Sito web: www.llg.it. Mailing list:http://lists.linux.it/listinfo/latina

Corso base GNU/Linux 2014. Latina Linux Group. Sito web: www.llg.it. Mailing list:http://lists.linux.it/listinfo/latina Corso base GNU/Linux 2014 Latina Linux Group Sito web: www.llg.it Mailing list:http://lists.linux.it/listinfo/latina 1 / 34 Obiettivi di questo incontro Fornire delle informazioni di base sul funzionamento

Dettagli

LE PORTE DELL ACCESSO. iniziativa realizzata nell ambito delle attività di promozione del CSV Napoli

LE PORTE DELL ACCESSO. iniziativa realizzata nell ambito delle attività di promozione del CSV Napoli LE PORTE DELL ACCESSO iniziativa realizzata nell ambito delle attività di promozione del CSV Napoli Le porte dell accesso incontri seminariali per costruire strumenti di inclusione informatica e di contrasto

Dettagli

Il software Open Source

Il software Open Source Il software Open Source Matteo Baroni Open source non significa semplicemente accesso al codice sorgente. Secondo quanto stabilito nelle definizioni date dalla OSI (Open Source Initiative) e riportate

Dettagli

Introduzione a GNU/Linux e alle licenze libere

Introduzione a GNU/Linux e alle licenze libere Introduzione a GNU/Linux e alle licenze libere Luca Syslac Mezzalira Montebelluna Linux User Group 20/09/2007 Montebelluna Syslac (MontelLUG) Intro Linux/GPL 20/09/2007 Montebelluna 1 / 27 Licenza d utilizzo

Dettagli

Linux e Open Source: Libero! Non "gratis"...

Linux e Open Source: Libero! Non gratis... Linux e Open Source: Libero! Non "gratis"... Di Colucci Martino. 1 Cos'è Linux Linux è un sistema operativo alternativo al più blasonato Windows OS (o al cugino Macintosh) È parente stretto della famiglia

Dettagli

Introduzione a LINUX. Unix

Introduzione a LINUX. Unix Introduzione a LINUX Introduzione a Linux 1 Unix 1969: Ken Thompson AT&T Bell Lab realizza un ambiente di calcolo multiprogrammato e portabile per macchine di medie dimensioni. Estrema flessibilità nel

Dettagli

Introduzione al Software Libero e a GNU/Linux

Introduzione al Software Libero e a GNU/Linux Introduzione al Software Libero e a GNU/Linux Enrico Albertini 1 Di cosa stiamo parlando? L'hardware è la parte del computer che possiamo toccare, ciò che è composto da atomi. Il software, invece, è una

Dettagli

La Filosofia ''Open Source'' ed il Sistema Operativo ''Linux''. Gabriele Turco e Tudor Trani.

La Filosofia ''Open Source'' ed il Sistema Operativo ''Linux''. Gabriele Turco e Tudor Trani. La Filosofia ''Open Source'' ed il Sistema Operativo ''Linux''. Gabriele Turco e Tudor Trani. Trieste, 2 Maggio 2016 1) OPEN SOURCE COSA SIGNIFICA OPEN SOURCE? E' un aggettivo che si una per intendere

Dettagli

Il Sistema Operativo Linux

Il Sistema Operativo Linux Il Sistema Operativo Linux Sistema Linux storia Unix deriva da Unix open source software libero software open source GNU, GPL, LGPL storia Linux amministrazione struttura concetti base comandi shell Unix

Dettagli

Introduzione al sistema operativo. Laboratorio Software 2008-2009 C. Brandolese

Introduzione al sistema operativo. Laboratorio Software 2008-2009 C. Brandolese Introduzione al sistema operativo Laboratorio Software 2008-2009 C. Brandolese Che cos è un sistema operativo Alcuni anni fa un sistema operativo era definito come: Il software necessario a controllare

Dettagli

I Server. Andrea Sommaruga: I server e le OSC (12:15-13:00) I Sistemi Operativi alternativi: Distribuzioni Linux,

I Server. Andrea Sommaruga: I server e le OSC (12:15-13:00) I Sistemi Operativi alternativi: Distribuzioni Linux, I Server Andrea Sommaruga: I server e le OSC (12:15-13:00) I Sistemi Operativi alternativi: Distribuzioni Linux, FreeBSD, ecc. Apache / Tomcat / Jakarta / Samba e l'accesso a Windows Antivirus, firewall,

Dettagli

Università di Padova - Corso di Laurea in Governo delle Amministrazioni - Informatica per ufficio

Università di Padova - Corso di Laurea in Governo delle Amministrazioni - Informatica per ufficio Il lavoro d ufficio La posta elettronica Intranet e Internet Browser OpenSource Mail server Utente 1 Utente 2 Apparato Rete Mail Server Server di posta POP3: (Post Office Protocol) protocollo per gestire

Dettagli

LPIC-1 Junior Level Linux Certification

LPIC-1 Junior Level Linux Certification Corso 2012/2013 Introduzione a GNU/Linux Obiettivi Il percorso formativo ha l obiettivo di fornire ai partecipanti le competenze basilari necessarie per installare, configurare e gestire un server/workstation

Dettagli

LINUX: la forza di un pinguino (e di uno GNU)

LINUX: la forza di un pinguino (e di uno GNU) LINUX: la forza di un pinguino (e di uno GNU) Prima è nato lo GNU Nel 1984 Richard Stallman avvia lo GNU project basato sul principio del free software (reazione a S.O. proprietari) Nel 1985 nasce la Free

Dettagli

Architetture Applicative

Architetture Applicative Alessandro Martinelli alessandro.martinelli@unipv.it 6 Marzo 2012 Architetture Architetture Applicative Introduzione Alcuni esempi di Architetture Applicative Architetture con più Applicazioni Architetture

Dettagli

Corso di Sistemi Operativi DEE - Politecnico di Bari. Windows vs LINUX. G. Piscitelli - M. Ruta. 1 di 20 Windows vs LINUX

Corso di Sistemi Operativi DEE - Politecnico di Bari. Windows vs LINUX. G. Piscitelli - M. Ruta. 1 di 20 Windows vs LINUX Windows vs LINUX 1 di 20 Windows vs LINUX In che termini ha senso un confronto? Un O.S. è condizionato dall architettura su cui gira Un O.S. è condizionato dalle applicazioni Difficile effettuare un rapporto

Dettagli

Corso ForTIC C2 LEZIONE n. 1

Corso ForTIC C2 LEZIONE n. 1 Corso ForTIC C2 LEZIONE n. 1 Presentazione generale del concetto di open source Il sistema operativo LINUX e le varie distribuzioni Uso di una versione Knoppix live Presentazione di OpenOffice.org I contenuti

Dettagli

Definizione di Open Source

Definizione di Open Source L Open Source Definizione di Open Source In informatica, open source (termine inglese che significa sorgente aperta) indica un software i cui autori (più precisamente i detentori dei diritti) ne permettono,

Dettagli

Sistemi Operativi e Linguaggi

Sistemi Operativi e Linguaggi Sistemi Operativi e Linguaggi 1969: nasce UNIX Ken Thompson (sinistra) Dennis Ritchie (destra) 2 Unix Unix racchiudeva in sé i concetti migliori fin ad allora elaborati, come la multiutenza e il time sharing,

Dettagli

Software Libero. Terra Futura - Firenze

Software Libero. Terra Futura - Firenze Cosa è il Software Libero Terra Futura - Firenze Simone Piccardi: piccardi@softwarelibero.it April 10, 2005 1 L Associazione Software Libero L Associazione Software Libero, è una associazione culturale

Dettagli

Il mercato italiano Open Source: domanda e offerta 1

Il mercato italiano Open Source: domanda e offerta 1 Il mercato italiano Open Source: domanda e offerta 1 Oltre il 12% delle aziende italiane usa soluzioni Open Source.(Istat 2007). Sarebbero molte di più se ci fosse una sufficiente diffusione della conoscenza

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Lezione 6 a.a. 2010/2011 Francesco Fontanella La Complessità del Hardware Il modello di Von Neumann è uno schema di principio. Attualmente in commercio esistono: diversi

Dettagli

OPEN SOURCE CLOSED SOURCE

OPEN SOURCE CLOSED SOURCE OPEN SOURCE CLOSED SOURCE VS Con questi due termini si intendono due strategie di distribuzione software. Questi due modelli si differenziano per le modalità di: REALIZZAZIONE DISTRIBUZIONE MANUTENZIONE

Dettagli

SISTEMI OPERATIVI alla base di tutto. Informatica Applicata Prof.Emanuela Zilio

SISTEMI OPERATIVI alla base di tutto. Informatica Applicata Prof.Emanuela Zilio SISTEMI OPERATIVI alla base di tutto 1 Sistemi Operativi: avvio All avvio del computer, terminate le verifiche del BIOS, il controllo passa al sistema operativo. Il Sistema Operativo opera come intermediario

Dettagli

ISTVAS Ancona Introduzione ai sistemi operativi Tecnologie Informatiche

ISTVAS Ancona Introduzione ai sistemi operativi Tecnologie Informatiche ISTVAS Ancona Introduzione ai sistemi operativi Tecnologie Informatiche Sommario Definizione di S. O. Attività del S. O. Struttura del S. O. Il gestore dei processi: lo scheduler Sistemi Mono-Tasking e

Dettagli

Software open source. Cenni. Termini del problema (i) Termini del problema (ii) Scenario. Approfondimento 2. diagram by Chao-Kuei

Software open source. Cenni. Termini del problema (i) Termini del problema (ii) Scenario. Approfondimento 2. diagram by Chao-Kuei Termini del problema (i) Software open source Cenni Approfondimento 2 Il mercato della produzione del software si classifica in base a tre fattori: Proprietà intellettuale del software: software proprietario

Dettagli

Virtualizzazione e Macchine Virtuali

Virtualizzazione e Macchine Virtuali Virtualizzazione e Macchine Virtuali Gabriele D Angelo, Ludovico Gardenghi {gda, garden}@cs.unibo.it http://www.cs.unibo.it/~gdangelo/ http://www.cs.unibo.it/~gardengl/ Università di Bologna Corso di Laurea

Dettagli

Un sistema dedicato è per sua. Sistemi embedded modulari con PC/104 e PC/104 Plus. appunti

Un sistema dedicato è per sua. Sistemi embedded modulari con PC/104 e PC/104 Plus. appunti Sistemi embedded modulari con PC/104 e PC/104 Plus Costruire un sistema embedded con i componenti della famiglia PC/104 non è molto diverso dall assemblare un PC con componenti off-the-shelf. La differenza

Dettagli

Sistemi Operativi. Modulo 2. C. Marrocco. Università degli Studi di Cassino

Sistemi Operativi. Modulo 2. C. Marrocco. Università degli Studi di Cassino Sistemi Operativi Modulo 2 Schema di un Sistema di Calcolo Programmi Dati di Input Calcolatore Dati di output Modello di von Neumann Bus di sistema CPU Memoria Centrale Memoria di Massa Interfaccia Periferica

Dettagli

POLINUX. Linux for Polimi people

POLINUX. Linux for Polimi people POLINUX Linux for Polimi people POLINUX Come potremmo definirlo? Polinux è una distribuzione GNU/Linux, derivata da Ubuntu, contenente solamente software libero. Menu del giorno Cos'è il Software Libero

Dettagli

Calcolo numerico e programmazione. Sistemi operativi

Calcolo numerico e programmazione. Sistemi operativi Calcolo numerico e programmazione Sistemi operativi Tullio Facchinetti 25 maggio 2012 13:47 http://robot.unipv.it/toolleeo Sistemi operativi insieme di programmi che rendono

Dettagli

**************************************************************************/

**************************************************************************/ /************************************************************************** * * Guida introduttiva al mondo GNU/Linux. * * Autore: Salvatore "sneo" Giugliano * Email: sneo@tiscali.it * ICQ: 116699222 *

Dettagli

Il Sistema Operativo. Di cosa parleremo? Come si esegue un programma. La nozione di processo. Il sistema operativo

Il Sistema Operativo. Di cosa parleremo? Come si esegue un programma. La nozione di processo. Il sistema operativo Il Sistema Operativo Di cosa parleremo? Come si esegue un programma. La nozione di processo. Il sistema operativo ... ma Cos'è un S.O.? un PROGRAMMA!... ma Cos'è un programma? PROGRAMMA: 1. algoritmo sequenza

Dettagli

Embedded Linux Introduzione

Embedded Linux Introduzione Embedded Linux Introduzione Progetto STRAGO su WSN, Fase 1 pascione@napoli.consorzio-cini.it cotroneo@unina.it Napoli, 16 Gennaio 2006 macinque@unina.it Perché Embedded Linux? Perchè Linux? Codice sorgente

Dettagli

2 La tempesta perfetta

2 La tempesta perfetta La tempesta perfetta : perché ora è il momento dell Open Source 2 INtroduzione 2 La tempesta perfetta 3 La promessa di valore dell open source 5 open source = riduzione dei costi per le aziende 6 Quali

Dettagli

Sistemi embedded un dispositivo incapsulato progettato per una determinata applicazione

Sistemi embedded un dispositivo incapsulato progettato per una determinata applicazione Sistemi embedded esistono molte definizioni nessuna universalmente riconosciuta. In generale con sistema embedded si intende un dispositivo incapsulato all'interno del sistema da controllare progettato

Dettagli

Lezione R14. Sistemi embedded e real-time

Lezione R14. Sistemi embedded e real-time Lezione R14 Sistemi embedded e 22 gennaio 2013 Dipartimento di Ingegneria Civile e Ingegneria Informatica Università degli Studi di Roma Tor Vergata SERT 13 R14.1 Di cosa parliamo in questa lezione? In

Dettagli

Corso Software Open Source 2009 I.P.S.I.A A.M. Barlacchi Crotone

Corso Software Open Source 2009 I.P.S.I.A A.M. Barlacchi Crotone Corso Software Open Source 2009 I.P.S.I.A A.M. Barlacchi Crotone Linux is a free Unix-type operating system originally created by Linus Torvalds with the assistance of developers around the world. 1 Free

Dettagli

Il Software Libero. Lo Gnu, il simbolo universalmente riconosciuto del Software libero, ma anche acronimo di Gnu is not Unix

Il Software Libero. Lo Gnu, il simbolo universalmente riconosciuto del Software libero, ma anche acronimo di Gnu is not Unix Il Software Libero Un software libero è un software rilasciato con una licenza che permette a chiunque di utilizzarlo, studiarlo, modificarlo e redistribuirlo. Il fenomeno nato negli anni 80 come reazione

Dettagli

Il sistema di elaborazione

Il sistema di elaborazione Il sistema di elaborazione Hardware e software Hardware e software Un sistema di elaborazione è formato da: parti hardware: componenti fisiche parti software: componenti logiche i dati da trattare le correlazioni

Dettagli

Come valutare e scegliere un Sistema Operativo Embedded

Come valutare e scegliere un Sistema Operativo Embedded Come valutare e scegliere un Sistema Operativo Embedded Valter Minute Adeneo Embedded vminute@adeneo-embedded.com ARM e sistemi operativi Milioni di dispositivi contengono processori ARM Per sfruttare

Dettagli

LINUX E OPEN INNOVATION

LINUX E OPEN INNOVATION BENVENUTI LINUX E OPEN INNOVATION Storia, filosofia e concept a cura di Fabio Lovato (INFO@SCULDASCIALAB.ORG) COSA SAREBBE UN PC SENZA PROGRAMMI? Un computer per funzionare necessita di un sistema operativo.

Dettagli

LICENZE D'USO E TIPOLOGIE DI SOFTWARE

LICENZE D'USO E TIPOLOGIE DI SOFTWARE LICENZE D'USO E TIPOLOGIE DI SOFTWARE Il software è tutelato dalle leggi sul diritto d'autore, in maniera simile a quanto avviene per le opere letterarie. Il contratto che regola l'uso del software è la

Dettagli

Linux Sia: Linux Fu!

Linux Sia: Linux Fu! Linux Sia: Linux Fu! Pasquale Merella p.merella@blueberrypie.it Associazione Studentesca Blueberrypie Università Commericiale "L.Bocconi" http://www.blueberrypie.it 22 Gennaio, 2002 Abstract Cosa è Linux?

Dettagli

OPEN NON E FREE Metodi di ricerca per il progetto Docente Stefano Maffei Politecnico di Milano Facoltà del design

OPEN NON E FREE Metodi di ricerca per il progetto Docente Stefano Maffei Politecnico di Milano Facoltà del design Presentazione di Cristina Zocca 736584 Nicole Galeone 735934 OPEN NON E FREE Metodi di ricerca per il progetto Docente Stefano Maffei Politecnico di Milano Facoltà del design di Ippolita AUTORE IPPOLITA

Dettagli

LE DISTRIBUZIONI di GNU/LINUX

LE DISTRIBUZIONI di GNU/LINUX LE DISTRIBUZIONI di GNU/LINUX Cosa sono le distribuzioni? Le distribuzioni GNU/Linux sono delle raccolte di programmi gratuiti, liberi (da cui la denominazione GNU) e a volte anche proprietari basati sul

Dettagli

LugSaronno. Linux day a Saronno. 22 ottobre 2011. I.C.S. Aldo Moro - Saronno

LugSaronno. Linux day a Saronno. 22 ottobre 2011. I.C.S. Aldo Moro - Saronno LugSaronno Linux day a Saronno 22 ottobre 2011 I.C.S. Aldo Moro - Saronno Cosa è il software libero Libertà di eseguire il programma per qualsiasi scopo ( libertà 0 ) Libertà di studiare il programma e

Dettagli

LEGGE REGIONALE 24 luglio 2012, n. 20. Norme sul software libero, accessibilità di dati e documenti e hardware documentato

LEGGE REGIONALE 24 luglio 2012, n. 20. Norme sul software libero, accessibilità di dati e documenti e hardware documentato 26115 LEGGE REGIONALE 24 luglio 2012, n. 20 Norme sul software libero, accessibilità di dati e documenti e hardware documentato La seguente legge: IL CONSIGLIO REGIONALE HA APPROVATO IL PRESIDENTE DELLA

Dettagli

Lezione 3. Il software libero. Linux avanzato. Marco Cesati System Programming Research Group Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Lezione 3. Il software libero. Linux avanzato. Marco Cesati System Programming Research Group Università degli Studi di Roma Tor Vergata Lezione 3 Linux avanzato 15 marzo 2013 System Programming Research Group Università degli Studi di Roma Tor Vergata LA 13 3.1 Di cosa parliamo in questa lezione? Il movimento del software libero 1 Nascita

Dettagli

Software. Algoritmo. Algoritmo INFORMATICA PER LE DISCIPLINE UMANISTICHE 2 (13042)

Software. Algoritmo. Algoritmo INFORMATICA PER LE DISCIPLINE UMANISTICHE 2 (13042) INFORMATICA PER LE DISCIPLINE UMANISTICHE 2 (13042) Gli elaboratori utilizzano memoria per Dati da elaborare Istruzioni eseguite dall elaboratore software differenti risoluzione problemi differenti Algoritmo

Dettagli

Open Source::cenni. Termini del problema (i)

Open Source::cenni. Termini del problema (i) Operatore Informatico Giuridico Informatica Giuridica A.A 2006/2007 II Semestre Open Source::cenni Lezione 5 prof. Monica Palmirani Termini del problema (i) Il mercato della produzione del software si

Dettagli

Introduzione alle tecnologie informatiche. Strumenti mentali per il futuro

Introduzione alle tecnologie informatiche. Strumenti mentali per il futuro Introduzione alle tecnologie informatiche Strumenti mentali per il futuro Panoramica Affronteremo i seguenti argomenti. I vari tipi di computer e il loro uso Il funzionamento dei computer Il futuro delle

Dettagli

Linux Embedded un pinguino piccolo così

Linux Embedded un pinguino piccolo così Linux Embedded un pinguino piccolo così Fabrizio Vacca fabrizio.vacca@microc.it Agenda Introduzione Sistemi embedded: hardware Sistemi embedded: software Piccola panoramica di progetti Open Source DEMO

Dettagli

Software Open Source per sistemi embedded

Software Open Source per sistemi embedded Software Open Source per sistemi embedded Alberto Ferrante OSLab ALaRI, Facoltà di Informatica Università della Svizzera italiana ferrante@alari.ch Outline Introduzione Perché usare il software OS in ambito

Dettagli

Come fare a leggere questi dati generati da un programma windows?

Come fare a leggere questi dati generati da un programma windows? Come fare a leggere questi dati generati da un programma windows? A questo punto siamo in possesso di tutti gli elementi per sfruttare appieno le potenzialità di Linux: sappiamo destreggiarci (mai abbastanza)

Dettagli

IZ0MJE Stefano sinager@tarapippo.net. per

IZ0MJE Stefano sinager@tarapippo.net. per IZ0MJE Stefano sinager@tarapippo.net per Perché? Se mi piace smanettare ho più libertà e strumenti per farlo Non devo formattare e reinstallare una volta ogni anno o due Il software che gira sul mio pc

Dettagli

Evoluzione dei sistemi operativi (5) Evoluzione dei sistemi operativi (4) Classificazione dei sistemi operativi

Evoluzione dei sistemi operativi (5) Evoluzione dei sistemi operativi (4) Classificazione dei sistemi operativi Evoluzione dei sistemi operativi (4) Sistemi multiprogrammati! più programmi sono caricati in contemporaneamente, e l elaborazione passa periodicamente dall uno all altro Evoluzione dei sistemi operativi

Dettagli

Open. Source. Il software AUTORE: ELENA COCCO UNIVERSITÁ DEGLI STUDI DI CAGLIARI FACOLTÁ DI GIURISPRUDENZA DIRITTO PRIVATO DELL INFORMATICA

Open. Source. Il software AUTORE: ELENA COCCO UNIVERSITÁ DEGLI STUDI DI CAGLIARI FACOLTÁ DI GIURISPRUDENZA DIRITTO PRIVATO DELL INFORMATICA Il software Open Source UNIVERSITÁ DEGLI STUDI DI CAGLIARI FACOLTÁ DI GIURISPRUDENZA DIRITTO PRIVATO DELL INFORMATICA A.A. 2006/2007 DOCENTI:PROF.BRUNO TROISI DOTT.MASSIMO FARINA La società dell informazione

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTÀ DI INGEGNERIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTÀ DI INGEGNERIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTÀ DI INGEGNERIA Corso di Sistemi Operativi Prof. Stefano Berretti SEMINARIO: VIRTUALIZZAZIONE DI INFRASTRUTTURE INFORMATICHE a cura di: Nicola Fusari A.A. 2012/2013

Dettagli

Istituto Tecnico Statale Argentia. Linux Day 2010. Scuola Pubblica e Software Libero. Sabato 23 ottobre 2010. Prima Edizione

Istituto Tecnico Statale Argentia. Linux Day 2010. Scuola Pubblica e Software Libero. Sabato 23 ottobre 2010. Prima Edizione Linux Day 2010 Scuola Pubblica e Software Libero Sabato 23 ottobre 2010 Prima Edizione 1 Software libero: programmi applicativi e didattica A cura della Prof.ssa Lina Marino Licenze d'uso e tipologie di

Dettagli

Corso di Sistemi di Elaborazione delle informazioni

Corso di Sistemi di Elaborazione delle informazioni Corso di Sistemi di Elaborazione delle informazioni Sistemi Operativi Francesco Fontanella La Complessità del Hardware Il modello di Von Neumann è uno schema di principio. Attualmente in commercio esistono:

Dettagli

Unix, Linux, Software Libero e Open Source: cenni storici e definizioni

Unix, Linux, Software Libero e Open Source: cenni storici e definizioni Corsi di Formazione "Open Source & Scuola" Provincia di Pescara gennaio 2005 aprile 2005 Unix, Linux, Software Libero e Open Source: cenni storici e definizioni Spremere denaro dagli utenti di un programma

Dettagli

Paolo Zatelli. Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale Università di Trento. Open Source e Free Software. Open Source e Free Software

Paolo Zatelli. Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale Università di Trento. Open Source e Free Software. Open Source e Free Software Paolo Zatelli Università di Trento 1/11 Paolo Zatelli Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale Università di Trento Paolo Zatelli Università di Trento 2/11 Free Software Il termine free si deve tradurre

Dettagli

Le distrubuzioni GNU/Linux

Le distrubuzioni GNU/Linux Le distrubuzioni GNU/Linux 1. Cosa sono 2. Come nascono 3. Da cosa differiscono 4. Panoramica sulle distribuzioni 5. I Pacchetti 6. Quale distro scegliere Cosa sono le distribuzioni? Quando si parla di

Dettagli

Presentazioni. Chi siamo?

Presentazioni. Chi siamo? Presentazioni Chi siamo? Programma Giorno 25 - dalle ore 14.00 alle ore 17.00 Introduzione al free software: - Cos'è il free software e come nasce - GNU/Linux, panoramica sulle distribuzioni - File system

Dettagli

GNU/Linux e il software libero a scuola (e non solo) A cura del Prof. Fulvio Ferroni

GNU/Linux e il software libero a scuola (e non solo) A cura del Prof. Fulvio Ferroni GNU/Linux e il software libero a scuola (e non solo) A cura del Prof. Fulvio Ferroni Hardware e software HARDWARE (HW) = Parte fisica del sistema di elaborazione. SOFTWARE (SW) = L'insieme dei programmi.

Dettagli

I SISTEMI OPERATIVI CONCETTI INTRODUTTIVI

I SISTEMI OPERATIVI CONCETTI INTRODUTTIVI I SISTEMI OPERATIVI CONCETTI INTRODUTTIVI Il Software Software di Base Sistema Operativo (Software di base essenziale) Software di base non essenziale Utility Driver Software applicativi (Applicazioni)

Dettagli

Corso di Informatica

Corso di Informatica CdLS in Odontoiatria e Protesi Dentarie Corso di Informatica Prof. Crescenzio Gallo crescenzio.gallo@unifg.it I moderni Sistemi Operativi!2 Unix È stato creato da Ken Thompson e Dennis Ritchie nel 1969

Dettagli

Internet: Software Open Source e Sistemi operativi. conoscerlo al meglio per usarlo meglio. 2011 Gabriele Riva - Arci Barzanò

Internet: Software Open Source e Sistemi operativi. conoscerlo al meglio per usarlo meglio. 2011 Gabriele Riva - Arci Barzanò Internet: conoscerlo al meglio per usarlo meglio Software Open Source e Sistemi operativi Indice Cos'è un Software Open Source Perchè utilizzare Software Open Source Sistemi operativi Licenze software

Dettagli

Software libero & Community Ing. Andrea Scrimieri

Software libero & Community Ing. Andrea Scrimieri & Community Ing. Andrea Scrimieri andrea.scrimieri@linux.it Origini del software libero 1984......ma prima un passo indietro... "Penso che nel mondo ci sia mercato forse per 4 o 5 computer" "Il microchip:

Dettagli

Corso di Sistemi Operativi DEE - Politecnico di Bari. LINUX - Introduzione. G. Piscitelli - M. Ruta. 1 di 26 LINUX - Introduzione

Corso di Sistemi Operativi DEE - Politecnico di Bari. LINUX - Introduzione. G. Piscitelli - M. Ruta. 1 di 26 LINUX - Introduzione LINUX - Introduzione 1 di 26 LINUX - Introduzione Cos è LINUX? Si tratta di un clone di UNIX Più precisamente è il kernel del S.O. Funzionalità di base Scheduling dei processi Gestione della memoria virtuale

Dettagli

Sistemi Operativi per la Robotica. Enzo Mumolo

Sistemi Operativi per la Robotica. Enzo Mumolo Sistemi Operativi per la Robotica Enzo Mumolo Sistemi Operativi per la Robotica www.units.it/~mumolo sito web del corso (in preparazione) Sito web programma preliminare, materiale, provetta, risultati

Dettagli

Parte VI SISTEMI OPERATIVI

Parte VI SISTEMI OPERATIVI Parte VI SISTEMI OPERATIVI Sistema Operativo Ogni computer ha un sistema operativo necessario per eseguire gli altri programmi Il sistema operativo, fra l altro, è responsabile di riconoscere i comandi

Dettagli

Architettura di un sistema operativo

Architettura di un sistema operativo Architettura di un sistema operativo Struttura di un S.O. Sistemi monolitici Sistemi a struttura semplice Sistemi a livelli Virtual Machine Sistemi basati su kernel Sistemi con microkernel Sistemi con

Dettagli

Sistemi Operativi I Corso di Laurea in Ingegneria Informatica Facolta di Ingegneria, Universita La Sapienza Docente: Francesco Quaglia

Sistemi Operativi I Corso di Laurea in Ingegneria Informatica Facolta di Ingegneria, Universita La Sapienza Docente: Francesco Quaglia Sistemi Operativi I Corso di Laurea in Ingegneria Informatica Facolta di Ingegneria, Universita La Sapienza Docente: Francesco Quaglia Introduzione: 1. Principi di base dei sistemi operativi 2. Sistemi

Dettagli

IBM Tivoli Endpoint Manager for Lifecycle Management

IBM Tivoli Endpoint Manager for Lifecycle Management IBM Endpoint Manager for Lifecycle Management Un approccio basato sull utilizzo di un singolo agente software e un unica console per la gestione degli endpoint all interno dell intera organizzazione aziendale

Dettagli

Legge 134-2012: CAD art. 68 c) Libera PA

Legge 134-2012: CAD art. 68 c) Libera PA Legge 134-2012: CAD art. 68 c) Libera PA Introduzione al valore della libertà nel software Ing. Vincenzo Virgilio Presidente Sputnix LUG Jug Sicilia Membro Pluto IETF RSVPwg CEO Sicily On Net Amm.re sistema

Dettagli

Il web server Apache Lezione n. 3. Introduzione

Il web server Apache Lezione n. 3. Introduzione Procurarsi ed installare il web server Apache Introduzione In questa lezione cominciamo a fare un po di pratica facendo una serie di operazioni preliminari, necessarie per iniziare a lavorare. In particolar

Dettagli

Altre due categorie non rientrano né nel software di sistema, né in quello applicativo pur contenendo elementi tipici di entrambi sono:

Altre due categorie non rientrano né nel software di sistema, né in quello applicativo pur contenendo elementi tipici di entrambi sono: 3. Il Software TIPI DI SOFTWARE La macchina come insieme di componenti hardware di per sé non è in grado di funzionare. Sono necessari dei programmi progettati dall uomo che indicano la sequenza di istruzioni

Dettagli

Software libero e aperto Il dialogo tra informatica e diritto. Roberto Caso

Software libero e aperto Il dialogo tra informatica e diritto. Roberto Caso Software libero e aperto Il dialogo tra informatica e diritto Roberto Caso L alba del software libero Il software libero è un MODELLO ISTITUZIONALE ribelle! Nasce in un momento storico in cui la logica

Dettagli

Software Libero e GNU/Linux

Software Libero e GNU/Linux Corso introduttivo a GNU/Linux Padova Software Libero e GNU/Linux Gianluca Moro Faber Libertatis Associazione di Promozione Sociale Faber Libertatis - http://faberlibertatis.org/ Linux che cos'è? Linux

Dettagli

Open Source e Riuso. Lezione 4bis. Termini del problema (i)

Open Source e Riuso. Lezione 4bis. Termini del problema (i) Open Source e Riuso Lezione 4bis Termini del problema (i) Il mercato della produzione del software si classifica in base a tre fattori: Proprietà intellettuale del software: software proprietario il titolare

Dettagli

Il sistema di elaborazione Hardware e software

Il sistema di elaborazione Hardware e software Il sistema di elaborazione Hardware e software A. Lorenzi M. Govoni TECNOLOGIE INFORMATICHE. Release 2.0 Atlas Hardware e software Un sistema di elaborazione è formato da: parti hardware: componenti fisiche

Dettagli

Laboratorio Multimediale

Laboratorio Multimediale Laboratorio Multimediale Informatica 12h senni@dm.unibo.it Mathematica LaTeX Laboratorio Multimediale laboratorio: sempre troppo poco, una volta insieme ESAME: un pezzetto per ogni parte informatica test

Dettagli

***** Il software IBM e semplice *****

***** Il software IBM e semplice ***** Il IBM e semplice ***** ***** Tutto quello che hai sempre voluto sapere sui prodotti IBM per qualificare i potenziali clienti, sensibilizzarli sulle nostre offerte e riuscire a convincerli. WebSphere IL

Dettagli

Capitolo 1: Introduzione

Capitolo 1: Introduzione Capitolo 1: ntroduzione Che cos è un sistema operativo? Sistemi mainframe. Sistemi desktop. Sistemi multiprocessore. Sistemi distribuiti. Sistemi cluster. Sistemi in tempo reale. Sistemi palmari. Migrazione

Dettagli

Open Source e Free Software

Open Source e Free Software Introduzione a QGIS, software FOSS per la gestione di dati territoriali Genova, 26 marzo 2013 Free software e licenze Free software Il termine free si deve tradurre come libero piuttosto che gratuito.

Dettagli

Parte VI SISTEMI OPERATIVI

Parte VI SISTEMI OPERATIVI Parte VI SISTEMI OPERATIVI Sistema Operativo Ogni computer ha un sistema operativo necessario per eseguire gli altri programmi Il sistema operativo, fra l altro, è responsabile di riconoscere i comandi

Dettagli

CAPITOLO 1 I SISTEMI OPERATIVI

CAPITOLO 1 I SISTEMI OPERATIVI CAPITOLO 1 I SISTEMI OPERATIVI Introduzione ai sistemi operativi pag. 3 La shell pag. 3 Tipi di sistemi operativi pag. 4 I servizi del sistema operativo pag. 4 La gestione dei file e il file system Il

Dettagli

Open Source. Sommaruga Andrea Guido. Collegio dei Geometri e Geometri Laureati della Provincia di Monza e Brianza. Nov 2009

Open Source. Sommaruga Andrea Guido. Collegio dei Geometri e Geometri Laureati della Provincia di Monza e Brianza. Nov 2009 http://sommaruga.stnet.net 1 Open Source Sommaruga Andrea Guido Collegio dei Geometri e Geometri Laureati della Provincia di Monza e Brianza http://sommaruga.stnet.net 2 3 http://sommaruga.stnet.net 3

Dettagli

Avete detto Open Source?!

Avete detto Open Source?! Come avvicinarsi all'open Source Sergio Margarita LIASES Università di Torino margarita@econ.unito.it Open Source nell'università - Software libero per studiare, insegnare e fare ricerca Università di

Dettagli

Parte V. Sistemi Operativi & Reti. Sistemi Operativi. Sistemi Operativi

Parte V. Sistemi Operativi & Reti. Sistemi Operativi. Sistemi Operativi Parte V & Reti Sistema operativo: insieme di programmi che gestiscono l hardware Hardware: CPU Memoria RAM Memoria di massa (Hard Disk) Dispositivi di I/O Il sistema operativo rende disponibile anche il

Dettagli

Software libero e condivisione della conoscenza

Software libero e condivisione della conoscenza Software libero e condivisione della conoscenza Gianni Bianchini Dipartimento di Ingegneria dell Informazione, Università di Siena Associazione Software Libero giannibi@dii.unisi.it - giannibi@softwarelibero.it

Dettagli

Definizione Parte del software che gestisce I programmi applicativi L interfaccia tra il calcolatore e i programmi applicativi Le funzionalità di base

Definizione Parte del software che gestisce I programmi applicativi L interfaccia tra il calcolatore e i programmi applicativi Le funzionalità di base Sistema operativo Definizione Parte del software che gestisce I programmi applicativi L interfaccia tra il calcolatore e i programmi applicativi Le funzionalità di base Architettura a strati di un calcolatore

Dettagli