Master Universitario in Auditing e Controllo di Gestione Quarta Edizione

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Master Universitario in Auditing e Controllo di Gestione Quarta Edizione"

Transcript

1 Master Universitario in Auditing e Controllo di Gestione Quarta Edizione Il Master in Auditing e Controllo di Gestione ha l obiettivo di offrire un percorso di formazione ed approfondimento con alto livello di qualificazione nelle diverse aree dell auditing, del controllo di gestione, dei sistemi di governo aziendale, nonché una marcata specializzazione nella revisione, interna ed esterna, e nel controllo delle aziende operanti nei diversi settori. Le competenze e le capacità da sviluppare riguardano la verifica dei sistemi di comunicazione economico-finanziaria, l analisi dell efficacia dei processi manageriali, la valutazione dell efficienza ed economicità delle operazioni, l organizzazione dei sistemi di controllo interno e di supporto ai sistemi di governo aziendale. La particolarità del Master consiste nel voler corredare il bagaglio delle conoscenze aziendali che ogni operatore e laureato in discipline economiche deve possedere con i processi e gli strumenti di gestione e controllo. In tal senso è previsto un forte collegamento con il mondo operativo e la presenza, nel percorso formativo, di manager provenienti da importanti aziende industriali e di servizi. Il percorso formativo, nei diversi processi e strumenti dell auditing e del controllo di gestione, si svolgerà con attività formative in aula nel periodo ottobre 2008 ottobre 2009, con project work conclusivo. Il programma prevede un percorso base e un percorso di approfondimento. Il percorso base comprende 17 moduli didattici in aula che impegnano l intero venerdì e il sabato mattina, di norma, a settimane alterne. Il percorso di approfondimento comprende due settimane integrative a scelta nell ambito del programma formativo di 24/36 ore ciascuna. Il project work conclusivo, comprensivo della prova finale, consente l acquisizione di 60 Crediti Formativi Universitari (CFU) e del titolo di Master Universitario riconosciuto ai sensi della L. 127/1997 e del D.M. 509/1999. Le Tematiche: - Auditing contabile in un ottica esterna - Auditing gestionale in un ottica interna - Controllo di gestione in un ottica globale d azienda Sponsor del Master Quarta Edizione Fondazione Alessio Altini Onlus A.FO.PROF. (Associazione Formazione Professionisti degli Ordini Professionali di Macerata, Fermo e Ascoli Piceno) Bernardini, Postacchini e Associati Studio di consulenza aziendale, societaria e tributaria di Fermo

2 La Struttura Destinatari Il Master, impostato secondo la formula part-time, è destinato a persone già inserite nelle realtà aziendali (private e pubbliche) ed anche a laureati che, parallelamente ai lavori didattici, potranno svolgere uno stage in azienda. Durata La durata complessiva del master è pari ad un totale di 12 mesi: le attività didattiche frontali si terranno dal mese di ottobre 2008 a quello di giugno 2009, mentre per gli allievi non occupati è previsto un esperienza di stage che consenta loro di realizzare il project work finale. Percorso Formativo Percorso Formativo di Base Le lezioni svolte in aula comprendono 17 moduli didattici e consentono ai partecipanti di acquisire una preparazione uniforme e condivisa con particolare riferimento ai temi dell internal auditing, della revisione contabile ed aziendale, della valutazione delle performance, dell analisi dei costi e dei procedimenti di budgeting e di reporting. Saper analizzare l azienda sia dall interno in ottica gestionale sia dall esterno in ottica di controllo sarà uno dei principali obiettivi su cui si concentrerà l esperienza formativa durante il master e sarà attuata anche grazie alla presenza in aula di manager ed esperti di settore. Percorso Formativo di Approfondimento Il Percorso Formativo di Approfondimento prevede la frequenza di due moduli integrativi da scegliere tra i tre offerti nell ambito del calendario didattico del master, ognuno della durata di 24/36 ore. Il loro scopo è l approfondimento di alcuni temi trattati in aula e l acquisizione di capacità e competenze che consentano di essere immediatamente operativi per implementare, fin da subito, strategie di marketing vincenti. La scelta delle due settimane integrative permette, inoltre, la definizione di un programma formativo personalizzato per l approfondimento di tematiche specifiche. Lo Stage Il Master prevede anche un periodo di permanenza in azienda (privata o pubblica) che permetta di applicare concretamente, in un contesto aziendale complesso, i temi trattati in aula. Gli stage saranno principalmente organizzati in aziende nelle aree relative all internal auditing ed al controllo di gestione ed in società di revisione nelle aree relative alla revisione aziendale esterna e si svolgeranno in stretto contatto con i responsabili in modo da permettere un approfondimento pratico delle tematiche affrontate in aula. Durante lo stage sarà garantito, da parte di tutto lo staff del Master, un costante supporto alle attività attraverso un continuo mantenimento dei contatti con i partecipanti e con le aziende ospitanti. Alcune Strutture che hanno offerto lo stage nelle precedenti edizioni: Arena Italia spa (Tolentino); Deloitte e Touche (Ancona); Faam spa (Monterubbiano); CER Compagnia Europea di Revisione (Macerata); Fornari spa (Civitanova Marche); Tastitalia spa (Castelfidardo); IC srl (Monte San Giusto). Diploma del Master I partecipanti del master, al termine del percorso formativo, conseguiranno il diploma di Master Universitario riconosciuto ai sensi della L. 127/1997 e del D.M. 509/1999.

3 Per i non laureati, che potranno partecipare come uditori se hanno esperienza lavorativa attinente ai temi del master, è previsto il rilascio di un Attestato di Partecipazione. L ottenimento di tale certificazione è subordinata alla frequenza delle lezioni in aula, al superamento delle prove previste durante il master e all esito positivo del project work conclusivo.

4 La Metodologia Didattica La metodologia didattica prevede una partecipazione attiva degli allievi del master. La didattica frontale verrà continuamente affiancata a strumenti più dinamici come i lavori di gruppo allo scopo di sviluppare anche le capacità comunicative e relazionali degli allievi. I casi aziendali proposti e il costante confronto con i manager delle varie aziende operanti in diversi settori merceologici, permetteranno agli allievi del master di acquisire competenze nella revisione e nel controllo delle stesse. Gli allievi del master potranno usufruire di strumenti e di supporti informatici e avere la possibilità di libero accesso alla Biblioteca Interdipartimentale di Economia dotata di una vasta gamma di testi e riviste per l approfondimento di quanto appreso durante le lezioni del master, accrescendo, in tal modo, le proprie conoscenze e la comprensione delle problematiche aziendali quotidiane. I partecipanti al master potranno, inoltre, avere accesso gratuito ai corsi organizzati dal CLA Centro Linguistico d Ateneo e dal CAIM Centro d Ateneo per l Informatica e la Multimedialità. I corsi organizzati da entrambi gli organismi universitari potranno essere individuali o di gruppo e rispondere ad ogni esigenza conoscitiva degli studenti grazie alla loro organizzazione che prevede vari livelli di preparazione. La partecipazione ai corsi permetterà agli allievi di acquisire una preparazione utile anche per il conseguimento delle licenze europee linguistiche ed informatiche. Il master si avvale, inoltre, di un programma di Valutazione dell Apprendimento consistente in quattro prove intermedie finalizzate alla valutazione del livello conoscitivo raggiunto ed alla eventuale individuazione di aree di miglioramento e da un project work conclusivo che dovrà avere contenuto applicativo.

5 La Direzione Scientifica Direttore Nicola Castellano Consiglio di direzione Luciano Marchi Antonella Paolini Katia Giusepponi Ermanno Zigiotti Andrea Fradeani Michela Soverchia Giuseppe Ripa Fabio Pierantoni Fabrizio Micozzi Tutor Matteo Principi I Docenti e i Manager I Docenti Francesca Bartolacci Professore associato di Economia dei gruppi e delle relazioni internazionali Università di Macerata Cristiano Busco Professore associato di Sistemi budgetari e misurazioni performance interne Università di Siena Nicola Castellano Professore associato di Revisione aziendale Università di Macerata Giuseppe D Onza Ricercatore di Economia aziendale Università di Pisa Andrea Fradeani Professore associato di Contabilità e Controllo aziendale Università di Macerata Daniela Mancini Professore ordinario di Contabilità e Reporting aziendale Università di Napoli Parthenope Luciano Marchi Professore ordinario di Revisione Aziendale Università di Pisa Antonella Paolini Professore ordinario di Economia Aziendale Università di Macerata Giuseppe Ripa Docente di Diritto Tributario Università di Macerata Soverchia Michela Ricercatore di Economia aziendale Università di Macerata Andrea Tenucci

6 Assegnista di ricerca di Economia aziendale Università di Pisa Ermanno Zigiotti Professore associato di Metodologie e determinazioni quantitative d azienda Università di Macerata I Managers Daniela Borsellini API Carmelo Canaletti Fornari Andrea Carbini REA (Revisori Associati) Gian Piero Conti Revisore Enti Locali Erminio Copparo Clementoni Fabrizio Gabrielli Poltrona Frau Andrea Giubboni Indesit Company Enrico Guardigli Busi Impianti Valentino Ceccarelli KPMG Andrea Massitti Banca Sella Paolo Moriconi Teuco Guzzini Roberta Moschettoni iguzzini Illuminazione Giuseppe Palmieri Associazione Italiana Internal Auditors Anna Maria Ruggeri CER (Compagnia Europea di Revisione) Antonio Sofia IFAF Scuola di Finanza Milano Luca Tombolini Deloitte Touche Tohmatsu Gerardo Urti Pershing - Gruppo Ferretti

7 Il Programma Auditing e Controllo di Gestione rappresentano le aree di interesse all interno delle quali costruire percorsi formativi personalizzati. Le Tematiche: - Auditing Contabile in un ottica esterna - Auditing Gestionale in un ottica interna - Controllo di Gestione in un ottica globale d azienda Contenuti didattici 17 moduli da 12/14 ore (venerdì/sabato) Inquadramento sui sistemi di controllo interno Fondamenti di revisione aziendale Fondamenti sul concetto di controllo interno Individuazione delle funzioni aziendali di controllo interno D.Lgs. 231/2001 L. Marchi Università di Pisa G. Palmieri Associazione Italiana Internal Auditors Principi contabili internazionali: la revisione Inquadramento dei principali principi contabili internazionali Applicazione degli IAS/IFRS nei bilanci delle società Riflessi degli IAS/IFRS sui procedimenti di revisione Il caso API A. Fradeani Università di Macerata D. Borsellini API Revisione per aree di rischio Definizione ed individuazione delle aree di rischio Tecniche di fronteggiamento del rischio di revisione Riflessi sull internal audit Riflessi sull audit esterno E. Figus Indesit Company L. Tombolini Deloitte Touche Tohmatsu Sistema di controllo interno e cicli operativi Valutazione del sistema di controllo interno nel ciclo acquisti-fornitori Sistema di controllo interno e valutazione delle immobilizzazioni Valutazione del sistema di controllo interno nel ciclo clienti-vendite Valutazione del sistema di controllo interno nella gestione finanziaria G. D Onza Università di Pisa V. Ceccarelli KPMG

8 A.M. Ruggieri Compagnia Europea di Revisione Sistema di controllo interno e l area Information Tecnology Valutazione del sistema di controllo interno, sistema informativo e sistema informativo M. De Rosa KPMG Fraud auditing Valutazione del sistema di controllo interno nella prevenzioni di condotte fraudolente E. Zigiotti Università di Macerata Pianificazione fiscale e reporting di revisione Concetti di elusione ed evasione d imposta Riflessi fiscali delle scelte gestionali Revisione dell area fiscale Tipologie di giudizio di revisione Report di revisione G. Ripa Università di Macerata A. Carbini REA Revisioni Associati Analisi gestionale dei dati amministrativo-contabili Analisi gestionale dello stato patrimoniale Analisi gestionale del conto economico Interpretazioni in ottica revisionale Interpretazioni in ottica gestionale Il caso Indesit Company N. Castellano Università di Macerata A. Giubboni Indesit Company Analisi e revisione dei processi informativo-gestionali Inquadramento sulla revisione gestionale Analisi di efficienza/efficacia gestionale Procedure di valutazione del controllo di gestione Analisi e valutazione dei sistemi di reporting Il caso Busi Impianti L. Marchi Università di Pisa E. Guardigli Busi Impianti Pianificazione economico-finanziaria Fasi del processo di controllo Evoluzione del controllo di gestione Dimensione informativa del controllo Il controllo strategico Il caso Clementoni A. Paolini Università di Macerata E. Copparo Clementoni Metodologie di costruzione ed analisi dei business plan Analisi dei collegamenti economico-finanziari dell azienda

9 Costruzione del business plan Analisi e valutazione del business plan in ottica interna Analisi e valutazione del business plan in ottica esterna Il caso Banca Sella A. Sofia Direttore rivista AF-Analisi Finanziaria A. Massitti Banca Sella Analisi dei processi e contabilità dei costi Direct costing Full costing Analisi gestionale dei costi Analisi strategica dei costi Il caso Fornari K. Giusepponi Università di Macerata C. Canaletti Fornari Analisi dei costi per le decisioni strategiche Analisi dei costi in ottica di processo Activity Based Costing Activity drivers Customer profitability analysis Il caso iguzzini A. Tenucci Università di Pisa R. Moschettoni I Guzzini Illuminazione Controllo direzionale: budgeting Pianificazione e programmazione aziendale Processo di budgeting Fase del budgeting Sistema informativo di budgeting Il caso Teuco F. Bartolacci Università di Macerata P. Moriconi Teuco Guzzini Valutazione delle performance Mappe di responsabilità Creazione del valore Balanced scorecard Strategy maps Il caso Poltrona Frau C. Busco Università di Siena F. Gabrielli Poltrona Frau Controllo direzionale: reporting e analisi degli scostamenti Sistema di reporting Finalità e destinatari del report Livelli di report Struttura del report

10 Il caso Peshing D. Mancini Università Parthenope di Napoli G. Urti Pershing/Gruppo Ferretti Revisione e sistemi di controllo interno negli enti locali * Verifiche revisionali e sistemi di controllo interno negli enti locali Principi contabili degli enti locali Rendiconti Controllo collaborativo Tecniche di revisione M. Soverchia Università di Macerata G.P. Conti Revisore Enti Locali * (valido per la formazione continua dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili)

11 Settimane integrative da 24/36 ore ciascuna (due obbligatorie) 1) Approfondimento sulla revisione contabile Analitical review Sistema di controllo interno e valutazione delle immobilizzazioni Valutazione del sistema di controllo interno nei cicli attivo e passivo Sistema di controllo interno e valutazione del magazzino Le carte di lavoro L. Tombolini Deloitte Touche Tohmatsu V. Ceccarelli KPMG A.M. Ruggieri Compagnia Europea di Revisione G.M. Collico Mazars & Guerard 2) Il controllo legale nel diritto societario * Modelli di controllo legale nel diritto societario Modelli organizzativi di gestione e di controllo compatibili con il D.Lgs. 231/2001 Controllo contabile nelle società non quotate Controllo contabile nelle società quotate Aspetti tecnico contabili del falso in bilancio La responsabilità degli organi di controllo contabile Aspetti tributari del controllo contabile E. Zigiotti Università di Macerata A. Fradeani Università di Macerata F. Micozzi Università di Macerata F. Pierantoni Università di Macerata D. Rustichelli Pricewaterhousecoopers M. Siddi Procura delle Repubblica di Macerata G. Ripa Università di Macerata * (valido per la formazione continua dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili) 3) Analisi competitive, controllo di gestione ed ICT Strumenti software per la formulazione dei piani economico-finanziari Sistemi integrati ERP per il controllo di gestione Il caso SAP A. Guerrini Università di Verona N. Castellano Università di Macerata M. De Rosa KPMG

12 Il Materiale Didattico Gli allievi del master riceveranno dispense realizzate appositamente dai docenti per le lezioni ad essi riservate, costituite da relazioni, presentazioni, articoli di approfondimento, casi aziendali, esercitazioni, spunti di studio e riflessioni. Il materiale sarà disponibile anche on line con accesso riservato ai soli allievi del master che riceveranno una password per poter visualizzare e scaricare tutto il materiale necessario. Accanto a tale materiale didattico, i docenti del master, forniranno utili indicazioni riguardo libri di testo che permetteranno ai partecipanti di conoscere le differenti riflessioni e i diversi approcci al mondo dell auditing e del controllo di gestione. Biblioteca Gli allievi del master avranno libero accesso alla Biblioteca Interdipartimentale di Economia (localizzata in Via Don Minzoni, 17 presso la sede del master) dotata di un ampio ventaglio di libri di testo e riviste dedicate agli argomenti del master. Presso la sede del master saranno, inoltre, disponibili quotidiani e periodici economici per un continuo e costante aggiornamento sugli eventi della realtà quotidiana, e sulle novità normative e tecniche ad esse inerenti. Strumenti informatici ed Internet Per le loro necessità di approfondimenti, aggiornamenti e ricerche, gli allievi del master potranno utilizzare strumenti e supporti informatici ed alcune postazioni di accesso a Internet presso il Centro di Ateneo per l Informatica e la Multimedialità (CAIM, Palazzo Ciccolini Piazza XX Settembre, 5) e presso la sede del master. Approfondimento delle lingue Per le loro necessità di approfondimenti ed aggiornamento sul versante linguistico, gli allievi del master potranno utilizzare il Centro Linguistico d Ateneo (CLA, Via Piave, 42).

13 Informazioni utili Durata del master ottobre 2008 ottobre 2009 Sede del master Università degli Studi di Macerata Facoltà di Economia Dipartimento di Istituzioni Economiche e Finanziarie Sede di Palazzo Compagnoni delle Lune, Via Don Minzoni, 17 Titoli di studio richiesti Lauree quadriennali e triennali in discipline economiche, giuridiche e tecniche. I non laureati possono partecipare come uditori se hanno esperienza lavorativa attinente al tema del master, ad essi verrà rilasciato un attestato di partecipazione. Quota di partecipazione Euro Agevolazioni Quote di iscrizione parziale ( 2.400) sono messe a disposizione da aziende partner. Per le edizioni precedenti hanno contribuito A.F.O. PROF, Banca Popolare dell Adriatico, Cassa di Risparmio di Fermo e MTS Group. Possibilità di accesso al prestito d onore Magna Charta in convenzione con Banca Marche. La fondazione Alessio Altini onlus ha predisposto un bando per erogare una borsa di studio per 8l anno accademico 2008/09 per un importo di 4.800,00. I candidati al Master in Auditing e Controllo di Gestione che intendono usufruire di tale agevolazione totale devono compilare il modulo di richiesta ed allegarlo alla domanda di ammissione. Il comitato tecnico della fondazione, sulla base della graduatoria emessa dalla commissione giudicatrice, sceglierà il candidato dai requisiti in linea con quelli previsti dal bando della fondazione. Modalità di iscrizione ed ammissione Le domande per l ammissione al Master dovranno pervenire al Dipartimento di Istituzioni Economiche e Finanziarie entro il 23 settembre 2008 utilizzando il modulo disponibile sia in forma cartacea sia on line. Selezioni I candidati verranno sottoposti ad una prima selezione basata sul curriculum vitae. Successivamente, i candidati selezionati dovranno sostenere colloqui individuali con i quali saranno valutate le motivazioni, le attitudini e le conoscenze della lingua inglese e degli strumenti informatici di base. Numero dei partecipanti Il master prevede un numero massimo di partecipanti pari a 30.

14 Richiesta informazioni ed iscrizioni Segreteria organizzativa, amministrativa e didattica del Master Dipartimento di Istituzioni Economiche e Finanziarie via Crescimbeni n Macerata (MC) tel fax

15 Il Calendario 17 moduli da 12/14 ore: venerdì (9:00 13:00/14:30 18:30) sabato (9:00/13:00) Numero Modulo Data 1 10/11 ottobre /25 ottobre /08 novembre /22 novembre /06 dicembre /20 dicembre /10 gennaio /24 gennaio /07 febbraio /21 febbraio /07 marzo /21 marzo /04 aprile /18 aprile /09 maggio /23 maggio /06 giugno 2009 Il Calendario potrà subire delle variazioni per particolari esigenze organizzative.

Marketing Management - serale

Marketing Management - serale Marketing Management - serale Master Universitario di primo livello Facoltà di Economia X edizione Anno Accademico 2013/2014 Presentazione La gestione delle relazioni con i mercati è elemento fondamentale

Dettagli

Master Post Laurea Auditing e Controllo Interno Formazione Avanzata Economia BANDO DI CONCORSO

Master Post Laurea Auditing e Controllo Interno Formazione Avanzata Economia BANDO DI CONCORSO BANDO DI CONCORSO Ottobre 2009 Ottobre 2010 Art. 1 Istituzione master Presso la Facoltà di Economia dell Università di Pisa è istituito, ai sensi dell art. 4 dello Statuto, e attivato per l anno accademico

Dettagli

MARKETING MANAGEMENT. Master serale. Anno Accademico 2010-2011. Master universitario di primo livello Facoltà di Economia

MARKETING MANAGEMENT. Master serale. Anno Accademico 2010-2011. Master universitario di primo livello Facoltà di Economia MARKETING MANAGEMENT Master serale Anno Accademico 2010-2011 Master universitario di primo livello Facoltà di Economia Presentazione La gestione delle relazioni con i mercati è elemento fondamentale del

Dettagli

INTERNAL AUDIT LIVELLO I - EDIZIONE III A.A. 2015-2016

INTERNAL AUDIT LIVELLO I - EDIZIONE III A.A. 2015-2016 INTERNAL AUDIT LIVELLO I - EDIZIONE III A.A. 2015-2016 Presentazione La funzione di internal audit ha acquisito, negli anni, un ruolo di primaria importanza nell'ambito dell'adozione delle migliori regole

Dettagli

IMPRENDITORIALITÀ E GENERAL MANAGEMENT - MIGEM

IMPRENDITORIALITÀ E GENERAL MANAGEMENT - MIGEM IMPRENDITORIALITÀ E GENERAL MANAGEMENT - MIGEM Master di I Livello - IX EDIZIONE - A.A. 2015-2016 Premessa Il MIGEM è dedicato a tutti coloro che sentono l esigenza di un programma formativo completo e

Dettagli

IL TECNICO DIRIGENTE DEL NUOVO ENTE LOCALE

IL TECNICO DIRIGENTE DEL NUOVO ENTE LOCALE FACOLTA DI INGEGNERIA BANDO PER L AMMISSIONE AL MASTER DI II LIVELLO IL TECNICO DIRIGENTE DEL NUOVO ENTE LOCALE Anno Accademico 2007 2008 Codice Corso di Studio da inserire nel bollettino di immatricolazione:

Dettagli

COST ACCOUNTING, BUDGETING & REPORTING

COST ACCOUNTING, BUDGETING & REPORTING - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA AMMINISTRAZIONE FINANZA E CONTROLLO

Dettagli

Master in Finanza e Controllo di Gestione Formazione Avanzata Economia

Master in Finanza e Controllo di Gestione Formazione Avanzata Economia BANDO DI CONCORSO Anno Accademico 2009/2010 Art. 1 Istituzione del master Presso la Facoltà di Economia dell Università di Pisa è istituito, ai sensi dell art. 4 dello Statuto e attivato per l Anno Accademico

Dettagli

INTERNAL AUDIT. Presentazione. Livello II - A.A. 2014-2015 Edizione II. Contrattualistica, Fiscalità e Finanza 1

INTERNAL AUDIT. Presentazione. Livello II - A.A. 2014-2015 Edizione II. Contrattualistica, Fiscalità e Finanza 1 1 Riapertura dei termini iscrizioni Livello II - A.A. 2014-2015 Edizione II Presentazione La funzione di internal audit ha acquisito, negli anni, un ruolo di primaria importanza nell'ambito dell'adozione

Dettagli

BANDO MASTER IN INTERNATIONAL BUSINESS STUDIES Accreditato ASFOR IXX edizione Anno 2014/2015 1

BANDO MASTER IN INTERNATIONAL BUSINESS STUDIES Accreditato ASFOR IXX edizione Anno 2014/2015 1 BANDO MASTER IIN IINTERNATIIONAL BUSIINESS STUDIIES Accrediitato ASFOR IIXX ediiziione Anno 2014/2015 1 Indicazioni generali Il CIS è la Scuola per la Gestione d Impresa di Unindustria Reggio Emilia operante

Dettagli

Riteniamo questa una grande opportunità da diffondere, come informativa, ai vostri iscritti potenzialmente interessati.

Riteniamo questa una grande opportunità da diffondere, come informativa, ai vostri iscritti potenzialmente interessati. Spett.le Libersind Conf. Sal, Via Virgilio Melandri, 72 Roma Roma 18/09/2012 Spett.le Libersind, la presente per informarvi, in qualità di Partner Elidea, dell opportunità di BORSE DI STUDIO A COPERTURA

Dettagli

UNIVERSITÀ del SALENTO FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA

UNIVERSITÀ del SALENTO FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA UNIVERSITÀ del SALENTO FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA ASL LECCE Master II Livello in MANAGEMENT SANITARIO ANNO ACCADEMICO 10-11 R E G O L A M E N T O ARTICOLO 1 Il Master in Management Sanitario si propone

Dettagli

Università Commerciale. Graduate School. Luigi Bocconi MAAC. Master in Accounting, Auditing & Control. IV Edizione

Università Commerciale. Graduate School. Luigi Bocconi MAAC. Master in Accounting, Auditing & Control. IV Edizione Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MAAC Master in Accounting, Auditing & Control IV Edizione 2013-2014 MAAC Master in Accounting, Auditing & Control Le vicende finanziarie degli ultimi

Dettagli

GLOBAL MANAGEMENT FOR CHINA LIVELLO I - EDIZIONE III A.A. 2015-2016

GLOBAL MANAGEMENT FOR CHINA LIVELLO I - EDIZIONE III A.A. 2015-2016 GLOBAL MANAGEMENT FOR CHINA LIVELLO I - EDIZIONE III A.A. 2015-2016 Presentazione Il Master, organizzato in consorzio con quattro delle principali università italiane dedite alla ricerca e alla didattica

Dettagli

8^ edizione del Master in Modelli di System Dynamics per il Controllo di Gestione nei processi di risanamento e sviluppo

8^ edizione del Master in Modelli di System Dynamics per il Controllo di Gestione nei processi di risanamento e sviluppo Master in Modelli di System Dynamics per il 1. Finalità del Master Il Master si propone di formare esperti in governo dello sviluppo aziendale attraverso la metodologia innovativa della System Dynamics

Dettagli

BANDO DI SELEZIONE per l ammissione alla XXVII edizione MASTER TAGLIACARNE DI SVILUPPO ECONOMICO

BANDO DI SELEZIONE per l ammissione alla XXVII edizione MASTER TAGLIACARNE DI SVILUPPO ECONOMICO ISTITUTO GUGLIELMO TAGLIACARNE per la promozione della cultura economica BANDO DI SELEZIONE per l ammissione alla XXVII edizione del MASTER TAGLIACARNE DI SVILUPPO ECONOMICO Marzo 2010 - Aprile 2011 OBIETTIVI

Dettagli

Diritto Tributario. Master Universitario di secondo livello. III edizione. Facoltà di Economia. Anno Accademico 2013/2014. In collaborazione con:

Diritto Tributario. Master Universitario di secondo livello. III edizione. Facoltà di Economia. Anno Accademico 2013/2014. In collaborazione con: Diritto Tributario Master Universitario di secondo livello Facoltà di Economia III edizione Anno Accademico 2013/2014 In collaborazione con: L Università Cattolica del Sacro Cuore attiva per l anno accademico

Dettagli

Il Project Manager nelle Organizzazioni Non Profit e nelle Imprese Sociali

Il Project Manager nelle Organizzazioni Non Profit e nelle Imprese Sociali ALTA SCUOLA IMPRESA E SOCIETÀ Il Project Manager nelle Organizzazioni Non Profit e nelle Imprese Sociali VII edizione 13 marzo - 3 luglio 2015 Università Cattolica del Sacro Cuore ALTIS, Alta Scuola Impresa

Dettagli

I Facoltà di Medicina e Chirurgia. Master di II Livello in. Salute Mentale e Benessere dello Sportivo e del Praticante Attività Fisica

I Facoltà di Medicina e Chirurgia. Master di II Livello in. Salute Mentale e Benessere dello Sportivo e del Praticante Attività Fisica I Facoltà di Medicina e Chirurgia Master di II Livello in Salute Mentale e Benessere dello Sportivo e del Praticante Attività Fisica (Codice Corso di Studio da inserire nel bollettino di immatricolazione:

Dettagli

ECONOMIA E LINGUE DELL'EUROPA ORIENTALE LIVELLO I - EDIZIONE III A.A. 2015-2016

ECONOMIA E LINGUE DELL'EUROPA ORIENTALE LIVELLO I - EDIZIONE III A.A. 2015-2016 ECONOMIA E LINGUE DELL'EUROPA ORIENTALE LIVELLO I - EDIZIONE III A.A. 2015-2016 Presentazione Master ELEO è un percorso di formazione che combina trasversalmente competenze linguistiche, economiche e giuridiche.

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA FACOLTA DI INGEGNERIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA FACOLTA DI INGEGNERIA FACOLTA DI INGEGNERIA Concorso di ammissione al Master universitario di secondo livello in Ingegneria dell Emergenza Anno 2008-2009 Codice corso di studio: 10642 L Università degli Studi di Roma La Sapienza

Dettagli

Diritto Tributario. Master Universitario di secondo livello. IV edizione. Facoltà di Economia. Anno Accademico 2014/2015. In collaborazione con:

Diritto Tributario. Master Universitario di secondo livello. IV edizione. Facoltà di Economia. Anno Accademico 2014/2015. In collaborazione con: Diritto Tributario Master Universitario di secondo livello Facoltà di Economia IV edizione Anno Accademico 2014/2015 In collaborazione con: L Università Cattolica del Sacro Cuore attiva per l anno accademico

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA E MANAGEMENT DELLA PREVIDENZA. COMPLEMENTARE (Master PrevManagement)

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA E MANAGEMENT DELLA PREVIDENZA. COMPLEMENTARE (Master PrevManagement) BANDO DI AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA E MANAGEMENT DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE (Master PrevManagement) Università degli Studi della Tuscia DEIM Anno Accademico 2014-2015

Dettagli

ISTITUTO TECNICO SUPERIORE PER LE TECNOLOGIE INNOVATIVE PER I BENI E LE ATTIVITA' CULTURALI - TURISMO FONDAZIONE ARCHIMEDE

ISTITUTO TECNICO SUPERIORE PER LE TECNOLOGIE INNOVATIVE PER I BENI E LE ATTIVITA' CULTURALI - TURISMO FONDAZIONE ARCHIMEDE I T S ISTITUTO TECNICO SUPERIORE PER LE TECNOLOGIE INNOVATIVE PER I BENI E LE ATTIVITA' CULTURALI - TURISMO FONDAZIONE ARCHIMEDE Viale Scala Greca n 67 - Siracusa - www.its-fondazionearchimede.it Prot.

Dettagli

CONSULENZA FILOSOFICA LIVELLO II - VI EDIZIONE BIENNALE: A.A. 2015-2016 E A.A. 2016-2017

CONSULENZA FILOSOFICA LIVELLO II - VI EDIZIONE BIENNALE: A.A. 2015-2016 E A.A. 2016-2017 CONSULENZA FILOSOFICA LIVELLO II - VI EDIZIONE BIENNALE: A.A. 2015-2016 E A.A. 2016-2017 Presentazione Il Master ha lo scopo di qualificare professionalmente nell ambito della consulenza filosofica i laureati

Dettagli

Anno Accademico 2005/2006. 3 Corso di perfezionamento. Gestione di organizzazioni non profit e Progettazione sociale.

Anno Accademico 2005/2006. 3 Corso di perfezionamento. Gestione di organizzazioni non profit e Progettazione sociale. Università degli Studi di Bergamo Centro Servizi del Volontariato Anno Accademico 2005/2006 3 Corso di perfezionamento Gestione di organizzazioni non profit e Progettazione sociale Presentazione Giunto

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

Executive Program Finanza aziendale e Controllo di Gestione (IV edizione)

Executive Program Finanza aziendale e Controllo di Gestione (IV edizione) Executive Program Finanza aziendale e Controllo di Gestione (IV edizione) OBIETTIVI E COMPETENZE La finanza aziendale sta diventando sempre di più uno strumento fondamentale per la crescita delle imprese,

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE DIDATTICA E SERVIZI AGLI STUDENTI, U.O. PROCESSI E STANDARD CARRIERE STUDENTI SERVIZIO POST-LAUREAM

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE DIDATTICA E SERVIZI AGLI STUDENTI, U.O. PROCESSI E STANDARD CARRIERE STUDENTI SERVIZIO POST-LAUREAM CORSO DI PERFEZIONAMENTO E AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE IN PROJECT MANAGEMENT: DAL PROGETTO AL BUSINESS - A.A. 2013/14 CFU 10 Lingua: Italiano ANAGRAFICA DEL CORSO - A Percentuale di frequenza obbligatoria

Dettagli

SCIENZA E TECNICHE DELLA PREVENZIONE E DELLA SICUREZZA LIVELLO I - A.A. 2015-2016 EDIZIONE VII

SCIENZA E TECNICHE DELLA PREVENZIONE E DELLA SICUREZZA LIVELLO I - A.A. 2015-2016 EDIZIONE VII SCIENZA E TECNICHE DELLA PREVENZIONE E DELLA SICUREZZA LIVELLO I - A.A. 2015-2016 EDIZIONE VII Presentazione Il Master mira alla definizione di una figura professionale tecnico-scientifica di alto livello

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN ECONOMIA E DIRITTO DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE. (Master PrevComp)

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN ECONOMIA E DIRITTO DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE. (Master PrevComp) BANDO DI AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN ECONOMIA E DIRITTO DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE (Master PrevComp) Università degli Studi della Tuscia DEIM Anno Accademico 2014-2015 Indicazioni

Dettagli

Master in ERP. Direttore Scientifico del Master Prof. Luigino Filice Facoltà di Ingegneria Università della Calabria

Master in ERP. Direttore Scientifico del Master Prof. Luigino Filice Facoltà di Ingegneria Università della Calabria Master in ERP 2 Direttore Scientifico del Master Prof. Luigino Filice Facoltà di Ingegneria Università della Calabria Motivazioni La globalizzazione dei mercati e la crescente spinta competitiva delle

Dettagli

Energy Management DI PRIMO LIVELLO

Energy Management DI PRIMO LIVELLO Energy Management MASTER MIP POLITECNICO DI MILANO DI PRIMO LIVELLO A PORDENONE Energy Management MASTER MIP POLITECNICO DI MILANO DI PRIMO LIVELLO Il Master si propone nel territorio in risposta alla

Dettagli

I Edizione SECURITY MANAGER

I Edizione SECURITY MANAGER MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014-2015 I Edizione SECURITY MANAGER Il Master è organizzato dall Università LUMSA in convenzione con il Consorzio Universitario Humanitas DIRETTORE:

Dettagli

Bando per il Master Universitario di I livello in TRANSPORTATION DESIGN PER LA MOBILITA SOSTENIBILE

Bando per il Master Universitario di I livello in TRANSPORTATION DESIGN PER LA MOBILITA SOSTENIBILE Bando per il Master Universitario di I livello in TRANSPORTATION DESIGN PER LA MOBILITA SOSTENIBILE Anno accademico 11/ L Università degli Studi di Camerino, VISTO lo Statuto, emanato con Decreto Rettorale

Dettagli

Master di primo livello in Corporate Accounting, Banking & Finance. Facoltà di Economia F. Caffè Università degli Studi Roma Tre

Master di primo livello in Corporate Accounting, Banking & Finance. Facoltà di Economia F. Caffè Università degli Studi Roma Tre Master di primo livello in Corporate Accounting, Banking & Finance Facoltà di Economia F. Caffè Università degli Studi Roma Tre Agenda 1. I motivi per iscriversi 2. Obiettivi formativi e destinatari 3.

Dettagli

SISTEMI DI QUALIFICAZIONE AMBIENTALE NEL MERCATO EDILIZIO EUROPEO E ITALIANO: ECONOMIA DEL GREEN BUILDING E DEL GREEN RETROFITTING.

SISTEMI DI QUALIFICAZIONE AMBIENTALE NEL MERCATO EDILIZIO EUROPEO E ITALIANO: ECONOMIA DEL GREEN BUILDING E DEL GREEN RETROFITTING. UNIVERSITA EUROPEA DI ROMA Master di 2 livello in SISTEMI DI QUALIFICAZIONE AMBIENTALE NEL MERCATO EDILIZIO EUROPEO E ITALIANO: ECONOMIA DEL GREEN BUILDING E DEL GREEN RETROFITTING. a.a. 2015 2016 SCHEDA

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN WELFARE PUBBLICO E PRIVATO E LE CASSE DI PREVIDENZA PER I PROFESSIONISTI. (Master PreviCasse)

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN WELFARE PUBBLICO E PRIVATO E LE CASSE DI PREVIDENZA PER I PROFESSIONISTI. (Master PreviCasse) BANDO DI AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN WELFARE PUBBLICO E PRIVATO E LE CASSE DI PREVIDENZA PER I PROFESSIONISTI (Master PreviCasse) Università degli Studi della Tuscia DEIM Anno Accademico

Dettagli

STARTING UP CORSO AVANZATO DI PROMOZIONE DELLO SVILUPPO IMPRENDITORIALE INIZIATIVA APERTA A STUDENTI E LAUREATI DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PARMA

STARTING UP CORSO AVANZATO DI PROMOZIONE DELLO SVILUPPO IMPRENDITORIALE INIZIATIVA APERTA A STUDENTI E LAUREATI DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PARMA STARTING UP CORSO AVANZATO DI PROMOZIONE DELLO SVILUPPO IMPRENDITORIALE INIZIATIVA APERTA A STUDENTI E LAUREATI DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PARMA 10 GIORNATE DI AULA E 3 MESI IN AZIENDE INNOVATIVE 1

Dettagli

MASTER in MANAGEMENT PER I BENI E LE ATTIVITA CULTURALI (MMC) Master Universitario di primo livello II Edizione

MASTER in MANAGEMENT PER I BENI E LE ATTIVITA CULTURALI (MMC) Master Universitario di primo livello II Edizione MASTER in MANAGEMENT PER I BENI E LE ATTIVITA CULTURALI (MMC) Master Universitario di primo livello II Edizione A.A. 2007-2008 COMUNE DI NOVARA Assessorato istruzione e formazione professionale Assessorato

Dettagli

COST ACCOUNTING, BUDGETING & REPORTING

COST ACCOUNTING, BUDGETING & REPORTING COST ACCOUNTING, BUDGETING & REPORTING 2015 Amministrazione finanza e controllo Z6054 IV Edizione / Formula weekend 2 OTTOBRE 13 NOVEMBRE 2015 REFERENTE SCIENTIFICO DELL'INIZIATIVA Giovanni Fiori, Professore

Dettagli

Gestione e Sviluppo. Master in. delle Risorse Umane. 10 edizione. Human Resources Development and Management. www.consorziolaif.it.

Gestione e Sviluppo. Master in. delle Risorse Umane. 10 edizione. Human Resources Development and Management. www.consorziolaif.it. Con il Patrocinio del Comune di Reggio Calabria www.consorziolaif.it Master in Gestione e Sviluppo delle Risorse Umane Human Resources Development and Management a 10 edizione Reggio Calabria Direttore

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

Corso di Laurea in Informatica. Manifesto degli Studi A.A. 2015-2016 (Regolamento didattico 2014)

Corso di Laurea in Informatica. Manifesto degli Studi A.A. 2015-2016 (Regolamento didattico 2014) Università degli Studi di Perugia Dipartimento di Matematica e Informatica Corso di Laurea in Informatica CLASSE L-31 (Lauree in Scienze e Tecnologie Informatiche) Manifesto degli Studi A.A. 2015-2016

Dettagli

ECONOMIA E MANAGEMENT DELLA SANITÀ LIVELLO II - EDIZIONE VIII A.A. 2015-2016

ECONOMIA E MANAGEMENT DELLA SANITÀ LIVELLO II - EDIZIONE VIII A.A. 2015-2016 ECONOMIA E MANAGEMENT DELLA SANITÀ LIVELLO II - EDIZIONE VIII A.A. 2015-2016 Presentazione Le aziende sanitarie e sociosanitarie e gli enti e le strutture sanitarie si devono confrontare con una realtà

Dettagli

VALUTARE NELLA SANITÀ E NEL SOCIALE LIVELLO II - EDIZIONE III A.A. 2015-2016

VALUTARE NELLA SANITÀ E NEL SOCIALE LIVELLO II - EDIZIONE III A.A. 2015-2016 VALUTARE NELLA SANITÀ E NEL SOCIALE LIVELLO II - EDIZIONE III A.A. 2015-2016 Presentazione In considerazione dell'ampio spettro dei corsi di laurea che possono dare accesso al master, le lezioni cominceranno

Dettagli

Master annuale di secondo livello Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie. a.a. 2011-2012 IUAV - ARPAV

Master annuale di secondo livello Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie. a.a. 2011-2012 IUAV - ARPAV Master annuale di secondo livello Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie a.a. 2011-2012 IUAV - ARPAV Obiettivi del master Migliorare il grado di percezione, interpretazione, gestione e comunicazione

Dettagli

MASTER in ORGANIZZAZIONE AZIENDALE

MASTER in ORGANIZZAZIONE AZIENDALE C O N S O R Z I O P E R I L L A V O R O E L E A T T I V I T A I N N O V A T I V E E F O R M A T I V E MASTER in ORGANIZZAZIONE AZIENDALE e CONTROLLO di GESTIONE D I R E T T O R E S C I E N T I F I C O

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

Corso di Laurea in Informatica. Manifesto degli Studi A.A. 2012-2013 (Regolamento didattico 2011)

Corso di Laurea in Informatica. Manifesto degli Studi A.A. 2012-2013 (Regolamento didattico 2011) Università degli Studi di Perugia Facoltà di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali Corso di Laurea in Informatica CLASSE L-31 (Lauree in Scienze e Tecnologie Informatiche) Manifesto degli Studi A.A. 2012-2013

Dettagli

Management delle aziende sanitarie

Management delle aziende sanitarie ANNO ACCADEMICO 2009-2010 BANDO DI CONCORSO Hsfhjgh.jvn.xcbvmn-lòkjbfdgjwà

Dettagli

Professioni Economico- Aziendali

Professioni Economico- Aziendali Master per le Professioni Economico- Aziendali Master universitario di primo livello (durata 14 mesi 70 cfu 1.750 ore) 1 ottobre 2015 Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Ambientali e Metodologie

Dettagli

Master universitario di primo livello Istituto di Studi Ecumenici San Bernardino. Facoltà di Teologia - Pontificia Università Antonianum

Master universitario di primo livello Istituto di Studi Ecumenici San Bernardino. Facoltà di Teologia - Pontificia Università Antonianum DIALOGO INTERRELIGIOSO DIDATTICA E METODOLOGIA DELLE RELIGIONI Master universitario di primo livello Istituto di Studi Ecumenici San Bernardino Facoltà di Teologia - Pontificia Università Antonianum Venezia

Dettagli

FAQ. Master in Finanza Avanzata 2015 (aggiornate a giugno 2014)

FAQ. Master in Finanza Avanzata 2015 (aggiornate a giugno 2014) FAQ Master in Finanza Avanzata 2015 (aggiornate a giugno 2014) SELEZIONI E AMMISSIONI 1. Qual è la data di scadenza del bando? La scadenza per la presentazione della domanda è giovedì 23 ottobre 2014 alle

Dettagli

REGOLAMENTO IN MATERIA DI CORSI DI MASTER UNIVERSITARI E DEI CORSI DI ALTA FORMAZIONE, CORSI DI FORMAZIONE PERMANENTE E SUMMER / WINTER SCHOOL

REGOLAMENTO IN MATERIA DI CORSI DI MASTER UNIVERSITARI E DEI CORSI DI ALTA FORMAZIONE, CORSI DI FORMAZIONE PERMANENTE E SUMMER / WINTER SCHOOL REGOLAMENTO IN MATERIA DI CORSI DI MASTER UNIVERSITARI E DEI CORSI DI ALTA FORMAZIONE, CORSI DI FORMAZIONE PERMANENTE E SUMMER / WINTER SCHOOL Art.1 Ambito di applicazione 1.Il presente regolamento, emanato

Dettagli

DOCENTI Docenti universitari provenienti da università Statali e Pontificie; professionisti, ricercatori, esperti del settore italiani e stranieri.

DOCENTI Docenti universitari provenienti da università Statali e Pontificie; professionisti, ricercatori, esperti del settore italiani e stranieri. OBIETTIVI FORMATIVI Scopo del Master è di consentire l approfondimento delle tematiche della progettazione, dell adeguamento e del recupero degli Edifici per il culto. DOCENTI Docenti universitari provenienti

Dettagli

Titoli, professioni e terminologia nei sistemi d istruzione superiore

Titoli, professioni e terminologia nei sistemi d istruzione superiore INTER HEd INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLA HIGHER EDUCATION Titoli, professioni e terminologia nei sistemi d istruzione superiore Anno Accademico 2010-2011 Master universitario di primo livello Facoltà di

Dettagli

Corsi gratuiti di lingue

Corsi gratuiti di lingue UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SASSARI CENTRO LINGUISTICO DI ATENEO P.O.R FSE 2007-2013 OBIETTIVO COMPETITIVITÀ REGIONALE E OCCUPAZIONE Asse IV Capitale umano Obiettivo operativo l.4 Linea di Attività I.4.2

Dettagli

Il Master si pone come principale obiettivo quello di formare figure professionali (direttori

Il Master si pone come principale obiettivo quello di formare figure professionali (direttori presentazione intenso periodo di riforma normativa e culturale avviatosi negli anni Novanta e L culminato nel processo di riforma Brunetta sta interessando il modus operandi delle amministrazioni pubbliche

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA MASTER I LIVELLOIN MANAGEMENT SANITARIO PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTOPER LE PROFESSIONI SANITARIE A.A.

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA MASTER I LIVELLOIN MANAGEMENT SANITARIO PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTOPER LE PROFESSIONI SANITARIE A.A. UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA MASTER I LIVELLOIN MANAGEMENT SANITARIO PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTOPER LE PROFESSIONI SANITARIE A.A. 2009/2010 1 MASTER I LIVELLO MANAGEMENT SANITARIO PER LE FUNZIONI

Dettagli

Bando di concorso per l ammissione al Master Universitario di II livello Inpdap Certificated. Master in Energia, Territorio e Ambiente META

Bando di concorso per l ammissione al Master Universitario di II livello Inpdap Certificated. Master in Energia, Territorio e Ambiente META POLITECNICO DI BARI Bando di concorso per l ammissione al Master Universitario di II livello Inpdap Certificated Master in Energia, Territorio e Ambiente META Il Politecnico di Bari e Master Team srl,

Dettagli

MANAGEMENT DELL INNOVAZIONE SOCIALE STRATEGICA LIVELLO I - EDIZIONE II A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DELL INNOVAZIONE SOCIALE STRATEGICA LIVELLO I - EDIZIONE II A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DELL INNOVAZIONE SOCIALE STRATEGICA LIVELLO I - EDIZIONE II A.A. 2015-2016 Presentazione È sempre più evidente che la rigenerazione del tessuto economico e sociale passa attraverso il cambiamento

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI GIURISPRUDENZA e DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA DELL IMPRESA MARIO LUCERTINI MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN INGEGNERIA PER LE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI

Dettagli

DIRITTO DEL LAVORO E DELLA PREVIDENZA SOCIALE LIVELLO I - EDIZIONE XIV A.A. 2016-2017

DIRITTO DEL LAVORO E DELLA PREVIDENZA SOCIALE LIVELLO I - EDIZIONE XIV A.A. 2016-2017 DIRITTO DEL LAVORO E DELLA PREVIDENZA SOCIALE LIVELLO I - EDIZIONE XIV A.A. 2016-2017 Presentazione Il Master si propone la formazione di esperti in diritto del lavoro, con competenze di carattere giuridico,

Dettagli

BANDO DI CONCORSO A.A. 2007/2008

BANDO DI CONCORSO A.A. 2007/2008 BANDO DI CONCORSO A.A. 2007/2008 ART. 1 Attivazione VIII Edizione della Scuola Estiva di Alta Formazione Nuove metodologie partecipative per la cooperazione allo sviluppo rurale in Africa (Ex - Sistemi

Dettagli

Terminologie specialistiche e servizi di traduzione

Terminologie specialistiche e servizi di traduzione Terminologie specialistiche e servizi di traduzione Corso di Perfezionamento Formazione Permanente Facoltà di Scienze linguistiche e Letterature straniere Osservatorio di terminologie e politiche linguistiche

Dettagli

MASTER I LIVELLO IN MANAGEMENT SANITARIO PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTOPER LE PROFESSIONI SANITARIE A.A. 2012/2013

MASTER I LIVELLO IN MANAGEMENT SANITARIO PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTOPER LE PROFESSIONI SANITARIE A.A. 2012/2013 UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA MASTER I LIVELLO IN MANAGEMENT SANITARIO PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTOPER LE PROFESSIONI SANITARIE A.A. 2012/2013 1 MASTER I LIVELLO MANAGEMENT SANITARIO PER LE FUNZIONI

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN ECONOMIA E DIRITTO DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE. (Master PrevComp)

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN ECONOMIA E DIRITTO DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE. (Master PrevComp) BANDO DI AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN ECONOMIA E DIRITTO DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE (Master PrevComp) Università degli Studi della Tuscia Facoltà di Economia Anno Accademico

Dettagli

8 Corso di Alta Formazione in Gestione della Libreria

8 Corso di Alta Formazione in Gestione della Libreria 8 Corso di Alta Formazione in Gestione della Libreria REGOLAMENTO DEL CORSO E BANDO DI AMMISSIONE 1 Art. 1 Istituzione del Corso La Scuola Librai Italiani e l Università Ca Foscari di Venezia - Dipartimento

Dettagli

PIANO FORMATIVO DEL MASTER PER LA FORMAZIONE DI MANAGER DELLE RISORSE ARTISTICHE E CULTURALI

PIANO FORMATIVO DEL MASTER PER LA FORMAZIONE DI MANAGER DELLE RISORSE ARTISTICHE E CULTURALI PIANO FORMATIVO DEL MASTER PER LA FORMAZIONE DI PRESSO L UNIVERSITÀ IULM LIBERA UNIVERSITÀ DI LINGUE E COMUNICAZIONE. La Fondazione Roma e la Libera Università di Lingue e Comunicazione IULM organizzano

Dettagli

Bando per il Master Universitario di II livello in PAESAGGI DELLE AREE INTERNE Sviluppo locale e gestione sostenibile dei servizi

Bando per il Master Universitario di II livello in PAESAGGI DELLE AREE INTERNE Sviluppo locale e gestione sostenibile dei servizi Bando per il Master Universitario di II livello in PAESAGGI DELLE AREE INTERNE Sviluppo locale e gestione sostenibile dei servizi Anno accademico 2015/2016 L Università degli Studi di Camerino, VISTO lo

Dettagli

Master Diritto e Ingegneria delle Imprese Aereo Spaziali D.I.A.S. Master Universitario di primo livello

Master Diritto e Ingegneria delle Imprese Aereo Spaziali D.I.A.S. Master Universitario di primo livello Università degli Studi di Roma "La Sapienza" Facoltà di Economia Sede di Latina Master Diritto e Ingegneria delle Imprese Aereo Spaziali D.I.A.S. Master Universitario di primo livello REGOLAMENTO Anno

Dettagli

MASTER GESTIONE SVILUPPO E AMMINISTRAZIONE DELLE RISORSE UMANE

MASTER GESTIONE SVILUPPO E AMMINISTRAZIONE DELLE RISORSE UMANE MASTER GESTIONE SVILUPPO E AMMINISTRAZIONE DELLE RISORSE UMANE Obiettivi Il Master ha come obiettivo la creazione di una figura in grado di operare a 360 all interno dell area risorse umane di: aziende,

Dettagli

Social economics and innovation - SEI Corso di perferzionamento 30 CFU

Social economics and innovation - SEI Corso di perferzionamento 30 CFU I Edizione / Formula weekend OTTOBRE 2015 APRILE 2016 Social economics and innovation - SEI Corso di perferzionamento 30 CFU 2015 / 2016 PA, Sanità e No Profit In collaborazione con DIRETTORE Matteo Giuliano

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE DIDATTICA E SERVIZI AGLI STUDENTI

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE DIDATTICA E SERVIZI AGLI STUDENTI CORSO DI PERFEZIONAMENTO E DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE IN MANAGEMENT BY PROJECTS A.A. 2015/16 CFU 10 ANAGRAFICA DEL CORSO - A Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Rossi Francesco Prof. Ordinario

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO ORGANIZZATIVO CORSI di MASTER di I e II LIVELLO. Corso di Master e suoi Organi

REGOLAMENTO DIDATTICO ORGANIZZATIVO CORSI di MASTER di I e II LIVELLO. Corso di Master e suoi Organi REGOLAMENTO DIDATTICO ORGANIZZATIVO CORSI di MASTER di I e II LIVELLO Corso di Master e suoi Organi 1. Per l anno accademico 2014-2015 è istituito il Corso di Master di II livello in: OPEN - ARCHITETTURA

Dettagli

CORSO DI PERFEZIONAMENTO MANAGER DELL INNOVAZIONE SOCIALE

CORSO DI PERFEZIONAMENTO MANAGER DELL INNOVAZIONE SOCIALE CORSO DI PERFEZIONAMENTO Anno Accademico 2013-2014 MANAGER DELL INNOVAZIONE SOCIALE DIRETTORE: Giuseppe Ambrosio COMITATO SCIENTIFICO: Giuseppe Ambrosio, Carlo Borgomeo, Luigino Bruni, Lelio Miro, Antonio

Dettagli

PROPOSTA DI ATTIVAZIONE 1. Informatica Sistemistica e Comunicazione

PROPOSTA DI ATTIVAZIONE 1. Informatica Sistemistica e Comunicazione Al Magnifico Rettore PROPOSTA DI ATTIVAZIONE 1 Master Universitario di I livello Master Universitario di II livello Altra tipologia 2 Corso di Perfezionamento Corso di Aggiornamento Titolo in lingua inglese

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO

MASTER UNIVERSITARIO FACOLTÀ DI ECONOMIA Anno Accademico 2011/2012 MASTER UNIVERSITARIO di II livello in ASSISTENTE ALLA PIANIFICAZIONE STRATEGICA Attivato ai sensi del D.M. 509/99 e D.M. 270/2004 Iª EDIZIONE OBIETTIVI E FINALITÁ

Dettagli

BANDO DI SELEZIONE DEGLI STUDENTI DEL CORSO ITS

BANDO DI SELEZIONE DEGLI STUDENTI DEL CORSO ITS Prot. n. 140 Caltagirone, 16/06/2012 BANDO DI SELEZIONE DEGLI STUDENTI DEL CORSO ITS Tecnico Superiore per la comunicazione e la valorizzazione di luoghi e territori, con l utilizzo di nuove tecnologie

Dettagli

DIRITTO DEL LAVORO e della previdenza sociale LIVELLO I - EDIZIONE XIII A.A. 2015-2016

DIRITTO DEL LAVORO e della previdenza sociale LIVELLO I - EDIZIONE XIII A.A. 2015-2016 DIRITTO DEL LAVORO e della previdenza sociale LIVELLO I - EDIZIONE XIII A.A. 2015-2016 Presentazione Il Master si propone la formazione di esperti in diritto del lavoro, con competenze di carattere giuridico,

Dettagli

Master Universitario di secondo livello

Master Universitario di secondo livello Percorsi Formativi FACOLTÀ DI SCIENZE LINGUISTICHE E LETTERATURE STRANIERE INTER HEd - INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLA HIGHER EDUCATION Titoli, professioni e terminologia nei sistemi d istruzione superiore

Dettagli

MANAGEMENT DELLA SOSTENIBILITÀ E DEL CARBON FOOTPRINT LIVELLO I - II EDIZIONE A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DELLA SOSTENIBILITÀ E DEL CARBON FOOTPRINT LIVELLO I - II EDIZIONE A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DELLA SOSTENIBILITÀ E DEL CARBON FOOTPRINT LIVELLO I - II EDIZIONE A.A. 2015-2016 Presentazione Il Master in Management della Sostenibilità e del Carbon Footprint si propone di formare figure

Dettagli

EVENT MANAGER. Servono, quindi, delle figure professionali di riferimento che riescano a gestire gli eventi in modo efficace.

EVENT MANAGER. Servono, quindi, delle figure professionali di riferimento che riescano a gestire gli eventi in modo efficace. EVENT MANAGER Scenario Il settore congressuale e degli eventi risulta oggi essere tra quelli di più ampio sviluppo del mercato turistico degli ultimi dieci anni particolarmente utilizzata sia da Enti pubblici

Dettagli

Obiettivi formativi specifici e funzioni anche in relazione al particolare settore occupazionale al quale si riferiscono:

Obiettivi formativi specifici e funzioni anche in relazione al particolare settore occupazionale al quale si riferiscono: CFU: 11 Direttore del corso: CORSO DI PERFEZIONAMENTO E DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE IN ORGANIZZAZIONE DELLE ATTIVITÀ MOTORIE PER L INFANZIA 0-6 ANNI. A.A. 2010-2011 Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/

Dettagli

M A S T E R MANAGER ASSISTANT

M A S T E R MANAGER ASSISTANT FACOLTA DI INTERPRETARIATO E TRADUZIONE Anno Accademico 2011/2012 M A S T E R di I livello in MANAGER ASSISTANT Attivato ai sensi del D.M. 509/99 e D.M. 270/2004 I EDIZIONE FINALITÁ Il Master si propone

Dettagli

SVILUPPO CREATIVO E GESTIONE DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO I - A.A. 2015-2016 EDIZIONE II

SVILUPPO CREATIVO E GESTIONE DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO I - A.A. 2015-2016 EDIZIONE II SVILUPPO CREATIVO E GESTIONE DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO I - A.A. 2015-2016 EDIZIONE II Presentazione Un Master per i mestieri della cultura Un anno dopo la triennale, con una forte componente professionale,

Dettagli

SVILUPPO CREATIVO E GESTIONE DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO I - A.A. 2015-2016 EDIZIONE II

SVILUPPO CREATIVO E GESTIONE DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO I - A.A. 2015-2016 EDIZIONE II SVILUPPO CREATIVO E GESTIONE DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO I - A.A. 2015-2016 EDIZIONE II Presentazione Un Master per i mestieri della cultura Un anno dopo la triennale, con una forte componente professionale,

Dettagli

Terminologie specialistiche e servizi di traduzione

Terminologie specialistiche e servizi di traduzione Terminologie specialistiche e servizi di traduzione Corso di Perfezionamento Formazione Permanente Facoltà di Scienze linguistiche e Letterature straniere Osservatorio di terminologie e politiche linguistiche

Dettagli

BANDO DI SELEZIONE. del MASTER TAGLIACARNE DI SVILUPPO ECONOMICO Marzo 2011 Aprile 2012

BANDO DI SELEZIONE. del MASTER TAGLIACARNE DI SVILUPPO ECONOMICO Marzo 2011 Aprile 2012 ISTITUTO GUGLIELMO TAGLIACARNE per la promozione della cultura economica BANDO DI SELEZIONE per l ammissione alla XXVIII edizione del MASTER TAGLIACARNE DI SVILUPPO ECONOMICO Marzo 2011 Aprile 2012 OBIETTIVI

Dettagli

MASTER GESTIONE SVILUPPO E AMMINISTRAZIONE DELLE RISORSE UMANE

MASTER GESTIONE SVILUPPO E AMMINISTRAZIONE DELLE RISORSE UMANE MASTER GESTIONE SVILUPPO E AMMINISTRAZIONE DELLE RISORSE UMANE Obiettivi Il Master ha come obiettivo la creazione di una figura in grado di operare a 360 all interno dell area risorse umane di: aziende,

Dettagli

DIRITTO DELL'AMBIENTE E DEL TERRITORIO LIVELLO I - EDIZIONE XVIII A.A. 2015-2016

DIRITTO DELL'AMBIENTE E DEL TERRITORIO LIVELLO I - EDIZIONE XVIII A.A. 2015-2016 DIRITTO DELL'AMBIENTE E DEL TERRITORIO LIVELLO I - EDIZIONE XVIII A.A. 2015-2016 Presentazione li Master intende iniziare con l'introduzione alle nozioni di fondo in materia di diritto costituzionale e

Dettagli

BANDO DI CONCORSO VIII edizione Corso di Alta Formazione Marketing e distribuzione di prodotti assicurativi maggio 2008 ottobre 2008

BANDO DI CONCORSO VIII edizione Corso di Alta Formazione Marketing e distribuzione di prodotti assicurativi maggio 2008 ottobre 2008 BANDO DI CONCORSO VIII edizione Corso di Alta Formazione Marketing e distribuzione di prodotti assicurativi maggio 2008 ottobre 2008 Art. 1 Attivazione del Corso Presso la Scuola Superiore Sant'Anna di

Dettagli

CORSO DI PERFEZIONAMENTO ESPERTI NELLA REDAZIONE E GESTIONE DI PROGETTI BANDI NAZIONALI E EUROPEI

CORSO DI PERFEZIONAMENTO ESPERTI NELLA REDAZIONE E GESTIONE DI PROGETTI BANDI NAZIONALI E EUROPEI CORSO DI PERFEZIONAMENTO Anno Accademico 2014-2015 ESPERTI NELLA REDAZIONE E GESTIONE DI PROGETTI BANDI NAZIONALI E EUROPEI DIRETTORI: Antonio Panico COMITATO SCIENTIFICO: Giuseppe Barbaro, Luigino Bruni,

Dettagli

BANDO DI AMMISSIONE CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO PER MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN

BANDO DI AMMISSIONE CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO PER MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN BANDO DI AMMISSIONE CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO PER MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN Tutela e valorizzazione del patrimonio culturale italiano all estero Istituito ai sensi del DM 22.10.2004

Dettagli

CORSO DI PERFEZIONAMENTO Anno Accademico 2015-2016 ESPERTI NELLA REDAZIONE E GESTIONE DI PROGETTI BANDI NAZIONALI E EUROPEI

CORSO DI PERFEZIONAMENTO Anno Accademico 2015-2016 ESPERTI NELLA REDAZIONE E GESTIONE DI PROGETTI BANDI NAZIONALI E EUROPEI CORSO DI PERFEZIONAMENTO Anno Accademico 2015-2016 ESPERTI NELLA REDAZIONE E GESTIONE DI PROGETTI BANDI NAZIONALI E EUROPEI CON IL PATROCINIO DI Comune di Taranto Provincia di Taranto PARTNERSHIP Ordine

Dettagli

XII Edizione GESTIONE DELLE RISORSE UMANE

XII Edizione GESTIONE DELLE RISORSE UMANE MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO Anno Accademico 2015 2016 XII Edizione GESTIONE DELLE RISORSE UMANE DIRETTORE: Prof.ssa Paula Benevene VICE DIRETTORE: Dott. Emiliano Maria Cappuccitti COORDINAMENTO

Dettagli

CORSO DI PERFEZIONAMENTO

CORSO DI PERFEZIONAMENTO SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE IN DIRITTO CANONICO ECCLESIASTICO E VATICANO CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN DIRITTO VATICANO Anno Accademico 2014 2015 II Edizione DIRETTORE: Prof. Giuseppe Dalla Torre COORDINATORE

Dettagli

Mediazione Linguistica per l impresa

Mediazione Linguistica per l impresa Scuola Superiore per Mediatori Linguistici Perugia Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT FACOLTÀ DI INTERPRETARIATO E TRADUZIONE e la Scuola Superiore per mediatori Linguistici di Perugia

Dettagli

IL DIRIGENTE SCOLASTICO NELLA SCUOLA DELL AUTONOMIA

IL DIRIGENTE SCOLASTICO NELLA SCUOLA DELL AUTONOMIA Master Universitario annuale di II livello in IL DIRIGENTE SCOLASTICO NELLA SCUOLA DELL AUTONOMIA (1.500 ore 60 Crediti Formativi Universitari) Anno Accademico 2014/2015 Art. 1 FINALITA E OBIETTIVI DEL

Dettagli