23/09/13 Soluzioni di Riuso

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "23/09/13 Soluzioni di Riuso"

Transcript

1 Soluzione RIUSO425 Apulie_Government proposta da Comune di Bari Sezione 1 - Amministrazione proponente e soluzione proposta Tipologia di Amministrazione proponente: Comune Regione dell'amministrazione: Puglia Ambito/i amministrativo/i interessato/i: Servizi demografici Servizi sociali Sviluppo economico Territorio e ambiente Tributi Servizi sanitari Nome: Antonio Cognome: Cantatore Posizione nell'ente: Dirigente Staff Informatizzazione Telefono: Altre ammin. che utilizzano la soluzione: Comuni pugliesi (n. 154) Tipologie di amministrazioni più idonee a riutilizzare la soluzione: comuni piccoli comuni medi comunità montane province regioni Servizi Implementati Nome Autorizzazioni e concessioni Richiesta permesso occupazione suolo pubblico, richiesta passo carrabile, richiesta concessione temporanea di occupazione di suolo pubblico, concessioni contributi/patrocinio per realizzazione attività culturali/sociali/ricreative. Nome Pagamento tasse e tributi locali Presentazione dichiarazione e/o variazione ICI, Pagamento: ICI, COSAP, TARSU, affissioni, canone passo carrabile, insegne pubblicità (ICP), Richiesta rimborso ICI e TARSU, Richiesta per pubbliche affissioni, Diritto di interpello e consultazione diritto di interpello. Nome Servizi demografici Visura della posizione anagrafica, denuncia di nascita, certificato cittadinanza, iscrizione al registro di stato civile, certificato nascita, estratto di nascita, atto di nascita, certificato esistenza in vita, stato civile, copia integrale di registro di stato civile, stato libero, stato di famiglia, dichiarazione cambio residenza, rilascio carta di identità, iscrizione all'anagrafe temporanea, iscrizione albo scrutatori di seggio, iscrizione albo presidenti di seggio, Visura posizione elettorale, giuramento di matrimonio, pubblicazione di matrimonio, dichiarazione cambio domicilio, storico di variazioni domiciliari, certificato di residenza, certificato morte, estratto di morte, denuncia di morte, certificato di vedovanza, Iscrizione registro anagrafico, Moduli di autocertificazione precompilati, certificato contestuale per matrimonio (cittadinanza + residenza + stato libero), certificato matrimonio, estratto di matrimonio. Nome Servizi scolastici Iscrizioni scolastiche e pagamento tasse, Richiesta di autorizzazione all uso dei servizi mensa e trasporto scolastico, Richiesta servizi di assistenza per l integrazione scolastica, Richiesta buoni libri, Richiesta borse di studio, Informazioni scolastiche e modulistica, Richiesta sussidi scolastici. Nome Accesso a servizi sanitari Prenotazione visite mediche,referti visite mediche, Prenotazione ricoveri ospedalieri, risultati analisi cliniche, risultati analisi cliniche, Fascicolo sanitario assistiti consultazione, Fascicolo sanitario assistiti - followup, Pagine gialle per il medico - "chi fa cosa" - le prestazioni offerte da ogni struttura sanitaria, Fascicolo sanitario personale - raccolta dei messaggi ricevuti ; risultati di laboratorio, certificati, lettere di dimissione, Bacheca per il medico - forum - filo diretto con la ASL, Bacheca per il medico - Forum - filo diretto con la Regione, Pagine gialle per il medico - liste d'attesa prestazioni specialistiche, liste d'attesa ricoveri ospedalieri, organigramma e orari delle strutture sanitarie, richiesta copia cartella clinica, scelta del medico di base, Bacheca per il cittadino - Forum - filo diretto con la ASL e la Regione, Pagine gialle per il cittadino - liste d'attesa prestazioni specialistiche, liste d'attesa dei ricoveri ospedalieri, organigramma ed orari delle strutture sanitarie, - "chi fa cosa " - le prestazioni offerte da ogni struttura sanitaria, - organigramma ed orari delle associazioni di volontariato, - come fare - come ottenere certificati, autorizzazioni, rimborsi, procedure amministrative da seguire per singole prestazioni, come e dove prenotare una prestazione, come usare i servizi sociali, Fascicolo sanitario personale - sintesi della cartella clinica, emergenze, scelta sui trapianti, registro vaccinazioni, registro dei contatti con le strutture sanitarie e degli eventi di interesse scientifico, Erogazione farmaci non coperti dal Servizio Sanitario Nazionale, Corsi di teleformazione (FAD). Nome Servizi Socio/Assistenziali riuso.cnipa.gov.it/soluzioni/anteprima.bfr?id=425 1/5

2 Richiesta assistenza alloggiativa (sfratti), richiesta assegno malattia, richiesta indennità di accompagnamento, richiesta riconoscimento qualifica di reduce od orfano del lavoro, richiesta contributo del fondo sociale sul canone di locazione, richiesta assegno nucleo familiare, Informazioni e modulistica sulle iniziative assistenziali della sicurezza sociale, richiesta assistenza economica anziani, orfani minori, malati di aids, detenuti, richiesta assistenza domiciliare anziani, minori, portatori di handicap, richiesta assistenza residenziale (case di riposo-case di cura), richiesta assistenza semiresidenziale (centri diurni anziani, laboratori ludico-ricreativi), richiesta telesoccorso e servizi collaterali, richiesta mobilità e trasporto per i disabili, richiesta assistenza convittuale a ragazze madri e minori in difficoltà, richiesta accoglienza notturna, richiesta alloggi di proprietà di enti pubblici, richiesta parcheggio disabile, rilascio contrassegno invalidi nazionali, partecipazione centri ricreativi estivi circoscrizionali, domanda per assegno di maternità, richiesta assegnazione fondi di solidarietà per vittime di usure ed estorsioni, Erogazione farmaci non coperti dal Servizio Sanitario Nazionale, richiesta rimborso spese Invalidi del Lavoro, richiesta abbattimento barriere architettoniche. Nome Servizi Culturali/Sportivi Iscrizione centri sportivi circoscrizionali Nome Gestione del Territorio Consultazione della cartografia catastale, interrogazioni e ricerca per unità immobiliare, Segnalazioni di incoerenze/aggiornamenti su unità immobiliari, Visure catastali, Richieste per l attribuzione del numero civico per un nuovo accesso alle aree di circolazione, Consultazione del PRG, Certificazione di destinazione urbanistica, Consultazione del Piano dei Servizi, Integrazione nel Piano di servizi di pubblica utilità. Nome Servizi di e-learning Destinazione per l'amministrazione Servizi di gestione ed erogazione di moduli formativi on line; gestione gruppi e aule; autoapprendimento; valutazione on line del processo di formazione; tutor on line su più canali (web, Chat, video); moduli formativi sulle aree tematiche dei servizi; gestione catalogo corsi. Nome Servizi Attività Produttive Autorizzazione avvio nuova attività produttiva, Dichiarazione di conformità impianto contro scariche atmosferiche, Richiesta localizzazione attività produttiva, Autorizzazioni e concessioni concernenti le attività produttive, Valutazione impatto ambientale, Visure registri CCIAA, Presentazione modello unico (MUD), Comunicazioni e denunce circa l attività produttiva (cessione attività, sospensione, fine lavori, ecc.), Richiesta autorizzazione sanitaria. Nome Marketing Territoriale Consultazione studi di Mercato, Consultazione statistiche di commercio estero, Copie di bandi/atti/gare internazionali, Constatazione segnalazioni di opportunità commerciali all'estero, Consulenza in tema di commercio estero, Mapper per l'ottimizzazione degli insediamenti produttivi, Ricerca fornitori, Ricerca partner o investitori (Italia / estero), Ricerca partner distr/commerc (Italia / estero ), Collegamento con altri enti per internazionalizzazione, Formazione su marketing territoriale e export management, Supporto politiche di insediamento / sviluppo territoriale, Analisi contesto e vocazioni territoriali, Definizione dei fattori localizzativi, informazioni sulle possibilità del territorio, Informazioni sulle imprese, consultazione capitolati gare e appalti, Estratto conto fornitori, Dichiarazione doganale, Consultazione tariffe doganali, Rilascio autorizzazioni import export, informazioni iniziative di finanziamento agevolato, Finanziamenti per ricerca e sviluppo, Partecipazione a progetti cofinanziati da UE, Stato, regione, aggregazioni di comuni, Comuni, e-incoming, informazioni interattive su beni culturali ed ambientali, Consultazione segnalazioni su finanziamenti internazionali (Banca mondiale, Banche regionali di sviluppo, istituzioni Europee), Consultazione guide paese (estero), Consultazione guide all'investimento, Consultazione analisi rischio Paese, Visibilità delle area destinazione produttiva, Strutture ed infrastrutture disponibili nelle aree, Tipologia dei servizi per le imprese sul territorio, Scenario produttivo locale, Opportunità di finanziamento di iniziative locali, Analisi domanda offerta tipologia di prodotto. Nome Servizi di pagamento elettronico Servizi per i pagamenti elettronici con bank-pass web, carta di credito, bollettini postali telematici. Descrizione Sezione 2 - Descrizione testuale della soluzione Link alla soluzione: Secondo link alla soluzione: Documento di riferimento: Documento Secondo documento di riferimento: n.d Attualmente, Apulie_government raccoglie l adesione di 154 Comuni pugliesi su un totale di 258 ed è rappresentativo di un bacino di popolazione di circa 2,5 milioni di abitanti sui circa 4 complessivi della Regione. I servizi innovati nella logica di erogazione ed in quella di interazione con i destinatari finali sono complessivamente 290 oltre i servizi orizzontali di CRM (Citizen Relationship Management), di Tutela della Privacy, di Call Center e di e-learning. Nel complesso, il progetto sostiene l innovazione delle logiche di erogazione e interazione con i destinatari finali di due grandi categorie di servizi: a) Servizi di carattere basilare ai cittadini e alle imprese, corrispondenti in linea generale agli eventi essenziali della vita tracciati dal programma nazionale di e_government. Questi servizi fanno riferimento a loro volta alle seguenti grandi aree di riuso.cnipa.gov.it/soluzioni/anteprima.bfr?id=425 2/5

3 tracciati dal programma nazionale di e_government. Questi servizi fanno riferimento a loro volta alle seguenti grandi aree di intervento amministrativo: - Servizi dell area essere cittadino - Servizi generali e di assistenza sociale - Servizi dell area sanità - Servizi dell area tributi - Servizi dell area attività produttive b) Servizi di Servizi funzionali al nuovo ruolo assunto dalle amministrazioni locali, con il decentramento, in materia di gestione delle risorse territoriali e di promozione dello sviluppo locale: - Servizi per la gestione del territorio - Servizi per la promozione e il marketing territoriale. Inoltre, i servizi di Apulie_government si basano sui servizi della RUPAR Puglia in modo da governare in modo omogeneo e sicuro tutte le problematiche connesse con l interconnessione e l interoperabilità tra le amministrazioni collegate e con l interscambio dei dati e la cooperazione tra i sistemi informatici delle stesse, concorrendo così a realizzare la visione di sistema integrato di servizi perseguita dal Piano di Azione Territoriale per l e_government della Regione Puglia. Sezione 3 - Aspetti legati all'uso della soluzione Avvio della soluzione: Maggio 2007 N. di addetti operanti con la soluzione:: Numero medio di addetti per Comune: 3. Ruoli: amministratore Ente=1, Responsabile servizio=almeno 1 per ogni classe di servizio erogata. Numero medio di addetti per il Centro Servizi: 6 Breve descrizione del contesto organizzativo Il modello funzionale e tecnologico di erogazione dei servizi si basa su un Centro Servizi (CSA) in grado di servire qualunque amministrazione sul territorio regionale. Il CSA è strutturato, a sua volta, su una rete di coordinamento guidata da uno o più Centri di Competenza che forniscono supporto e assistenza sulle eventuali sub-aree territoriali. La progettazione comune delle logiche di erogazione e di interazione dei servizi, così come del sistema di erogazione, consente di garantire livelli standard e omogenei di funzionalità e qualità dei servizi offerti ai cittadini e alle imprese della regione. Il CSA opera come "service provider" in modalità ASP verso i Comuni che intendono erogare una o più classi di servizio. L infrastruttura del Centro Servizi e dei Centri di Competenza realizzata in Apulie rappresenta quindi un sistema a rete sul territorio regionale che progressivamente consegue livelli crescenti di integrazione. L integrazione del Centro Servizi e dei Centri di Competenza è, inoltre, realizzata da un lato attraverso la condivisione di una serie di utilità comuni a livello regionale e dall altro attraverso l utilizzo dei diversi livelli di servizio forniti dalla Rete unitaria della PA su scala regionale a sostegno della interconnessione tra le amministrazioni locali regionali e della cooperazione interamministrativa. N. di giornate di formazione: 80 Nota sulle giornate di formazione: La formazione è stata erogata per un numero di 10 giornate per ogni Comune cosviluppatore della soluzione (8 Comuni leader). A sua volta, ogni Comune leader ha erogato n. 5 giornate formative ad ogni comune della propria sub-area territoriale. N. di giornate per manutenzione evolutiva: 0 Nota sulle giornate per manutenzione evolutiva: n.d. Formazione specifica erogata da risorse: interne Esiste un manuale d'uso della soluzione per gli addetti? SI La sua redazione è avvenuta a cura di risorse: interne Disponibilità di personale dell'ente a fornire assistenza: SI Indicazione delle giornate che ci si impegna a rendere disponibili: Nota sulle giornate disponibili n.d. La soluzione è di completa proprietà dell'amministrazione cedente: Indicare le componenti della soluzione Componente Servizi di front end informativi basati su Oracle Portal 0 SI Componente Sistema di cooperazione applicativa - Progetto Scatel Componente Caselle di posta elettronica certificata (PEC) Regione Puglia Componente Sistema di gestione dati - DBMS Oracle 10g e MySQL Proprietà privato Oracle riuso.cnipa.gov.it/soluzioni/anteprima.bfr?id=425 3/5

4 Componente Sistema pagamenti elettronici Proprietà privato Regulus srl Componente Personalizzazione Sistema di Workflow - Oracle BPEL Componente Servizi applicativi di e-gov - Java J2EE Sezione 4 - Aspetti di costo della soluzione sostenuti dall'amministrazione Costi esterni (fornitori+consulenza) per la realizzazione della soluzione : ,00 Costi interni per la realizzazione della soluzione (mesi/uomo): 617,00 Costi esterni per la manutenzione della soluzione : ,00 Costi interni per la manutenzione della soluzione (mesi/uomo): 0,00 Nota: Costo di manutenzione annuo (personale) + Licenze sw Sezione 5 - Benefici ottenuti dall'uso della soluzione Benefici in termini di riduzione di costi conseguiti dall'amministrazione Benefici in termini di miglioramento del servizio reso a cittadini e imprese conseguiti dall'amministrazione Benefici ottenuti dai cittadini: valore medio 0,73 anni/uomo utilizzando l'intera gamma dei servizi. Il Tempo utenza è stato calcolato moltiplicando il Numero Transazioni Annue Previste per i servizi dell evento per il Tempo Medio (in ore) Risparmiato nel richiedere il Servizio in modo telematico. Il Tempo Medio (in ore) Risparmiato e stato valutato mediamente in 0,5 sia per i servizi al cittadino che per quelli alle imprese. Benefici derivanti all'amministrazione dall'elaborazione dei dati che la soluzione utilizza o genera Benefici per l'amministrazione: valore medio circa 2,0 anni/uomo per l'erogazione dell'intera gamma di servizi. E' stato calcolato moltiplicando Numero Transazioni Effettuate per i servizi dell evento per il Tempo Medio (in ore) Risparmiato nell erogazione del Servizio in modo telematico. Il Tempo Medio (in ore) Risparmiato è stato valutato mediamente in 0,05 ore sia per i servizi al cittadino che per quelli alle imprese. E stato considerato un anno di lavoro equivalente a n ore. Elementi di semplificazione della procedura tradizionale introdotti dalla soluzione Analisi dei tempi medi di "evasione" di una pratica telematica attraverso i dati di "tracciamento" delle istanze inviate dai cittadini (Folder utente). Servizi on line di livello 3 e 4, per cui la correttezza formale e siostanziale delle istanze compilate dai cittadini è garantita dal sistema di cooperazione applicativa con il back office dei Comuni. Altri benefici derivanti dall'utilizzo della soluzionenon ricompresi nelle tipologie prima indicate n.d. n.d. Caratteristiche della soluzione tecnologica Sezione 6 - Aspetti legati alle tecnologie utilizzate Il sistema di servizi realizzato in Apulie (sistema Apulie) risiede in una infrastruttura tecnologica (Centro Servizi Apulie) costituita da: - n. 11 Server dedicati alla elaborazione e memorizzazione dei dati; - n. 2 porte di dominio - n. 1 storage dedicato alla gestione DBMS apparati di rete dedicati alla infrastruttura Apulie (firewall, switch, ecc.) Su tale infrastruttura sono installati ed integrati i seguenti macro-componenti funzionali: - front end dei servizi verso i cittadini e le imprese - il sistema di autenticazione utente basato su login/pin e su smart card (CIE, InfoCamere, Postecom) - il sistema di pagamenti on-line (tramite carta di credito BankPass e Bollettini postali elettronici) - il sistema di e-learning per la formazione a distanza degli operatori degli Enti Apulie - il sistema di gestione delle deleghe - il sistema di back office del Portale Apulie - il sistema di data warehouse per i Servizi di CRM (Citizen Relationship Management) - il sistema di monitoraggio e configurazione dei servizi - il sistema di gestione SMS per le notifiche agli utenti mediante cellulare - il sistema di gestione delle pratiche che gli utenti hanno inoltrato alle proprie amministrazioni (Folder Utente) Prerequisiti di natura tecnica (hw e sw di base) per il funzionamento della soluzione Prerequisiti HW: riuso.cnipa.gov.it/soluzioni/anteprima.bfr?id=425 4/5

5 server con SO Linux Red Hat server porta di dominio (Linux) e software di copperazione applicativa (gestione busta di e-gov) Prerequisiti SW: DBMS: Oracle 10g, MySQL (per porte di dominio) AS: ias Oracle Java Container: Tomcat, OC4J Partners coinvolti nella realizzazione della soluzione Analisi: Tecnopolis, Edinform, Halley Sud-est, Sincon Realizzazione e test: Tecnopolis, Edinform, Links, Sincon, CORE, EDA, Init, Eunics, Halley Sud-est Gestione a regime: Tecnopolis, SVIC, Eunics, Links, Edinform Quanto tempo è durato il progetto (mesi) 24 Quali sono i volumi di servizio che la soluzione gestisce? Circa 290 servizi (front office) Popolazione utenti registrati: illimitata Comuni eroganti: 154 Back office: circa 300 (media) Porte di dominio: 2 del CSA, 1 per ogni Comune erogante La soluzione è integrata con altre applicazioni dell'amministrazione? Applicazioni di back office per Anagarafe, Tributi, Servizi Generali e assistenziali, Strutture sanitarie Esigenza di specifici modelli organizzativi Sezioni 7 - Altri aspetti vincolanti Centro Servizi in modalità ASP: Centro servizi a supporto dei Comuni eroganti e dell'utenza utilizzatrice Necessità di accordi con Enti terzi n.d. Dipendenza da normative regionali n.d. riuso.cnipa.gov.it/soluzioni/anteprima.bfr?id=425 5/5

24/09/13 Soluzioni di Riuso

24/09/13 Soluzioni di Riuso Soluzione RIUSO377 PEOPLE - Servizi alla Persona proposta da Comune di Firenze Tipologia di Amministrazione proponente: Comune Regione dell'amministrazione: Toscana Ambito/i amministrativo/i interessato/i:

Dettagli

e-government Il progetto Polis ComuneAmico.NET ComuneAmico.NET: dall'idea alla realizzazione ComuneAmico.Net: nasce da un idea del Comune di Bergamo estesa e condivisa con altre realtà pubbliche cresce

Dettagli

26/09/13 Soluzioni di Riuso

26/09/13 Soluzioni di Riuso Soluzione RIUSO192 SPORVIC_cittadini proposta da Sezione 1 - Amministrazione proponente e soluzione proposta Tipologia di Amministrazione proponente: Comune Regione dell'amministrazione: Toscana Ambito/i

Dettagli

Il progetto BresciaGov della Provincia di Brescia

Il progetto BresciaGov della Provincia di Brescia T Il progetto BresciaGov della Provincia di Brescia Popolazione interessata / ambito territoriale coperto: 1.242.923 abitanti (185 Comuni aderenti al progetto) Ambito Progetto: e-government Settore: Innovazione

Dettagli

Soluzione RIUSO136 progettoconsiglio proposta da Comune di Venezia

Soluzione RIUSO136 progettoconsiglio proposta da Comune di Venezia Soluzione RIUSO136 progettoconsiglio proposta da Comune di Venezia Sezione 1 - Amministrazione proponente e soluzione proposta Tipologia di Amministrazione proponente: Comune Regione dell'amministrazione:

Dettagli

26/09/13 Soluzioni di Riuso

26/09/13 Soluzioni di Riuso Soluzione RIUSO193 SPORVIC_SUAP proposta da Sezione 1 - Amministrazione proponente e soluzione proposta Tipologia di Amministrazione proponente: Comune Regione dell'amministrazione: Toscana Ambito/i amministrativo/i

Dettagli

26/09/13 Soluzioni di Riuso

26/09/13 Soluzioni di Riuso Soluzione RIUSO328 SILP (Sistema Informativo Lavoro Piemonte) proposta da Sezione 1 - Amministrazione proponente e soluzione proposta Tipologia di Amministrazione proponente: Regione Regione dell'amministrazione:

Dettagli

25/09/13 Soluzioni di Riuso

25/09/13 Soluzioni di Riuso Soluzione RIUSO140 Servizi anagrafici proposta da Sezione 1 - Amministrazione proponente e soluzione proposta Tipologia di Amministrazione proponente: Comune Regione dell'amministrazione: Lombardia Ambito/i

Dettagli

Soluzione RIUSO199. CiTel proposta da Comune di Pisa

Soluzione RIUSO199. CiTel proposta da Comune di Pisa Soluzione RIUSO199 CiTel proposta da Comune di Pisa Sezione 1 - Amministrazione proponente e soluzione proposta Tipologia di Amministrazione proponente: Comune Regione dell'amministrazione: Toscana Ambito/i

Dettagli

Comune di Monza ProgettoSISCOTEL/CBM Online

Comune di Monza ProgettoSISCOTEL/CBM Online T T Comune di Monza ProgettoSISCOTEL/CBM Online Popolazione interessata / ambito territoriale coperto: Il progetto riguarda principalmente la popolazione dei comuni interessati al progetto: Monza e Cinisello.

Dettagli

Appendice A livelli di interazione e servizi di e-government ai cittadini secondo la metafora degli eventi della vita

Appendice A livelli di interazione e servizi di e-government ai cittadini secondo la metafora degli eventi della vita (tratto da DOCUP-3.4.1a2_G2C Regione Marche) Appendice A livelli di interazione e servizi di e-government ai cittadini secondo la metafora degli eventi della vita Nell appendice A si specifica con maggior

Dettagli

26/09/13 Soluzioni di Riuso

26/09/13 Soluzioni di Riuso Soluzione RIUSO287 TRIBUTI MINORI - PORTALE PROVINCIAUNICA proposta da Amministrazione Provinciale di Pescara Sezione 1 - Amministrazione proponente e soluzione proposta Tipologia di Amministrazione proponente:

Dettagli

ISTRUZIONI PER L USO

ISTRUZIONI PER L USO ISTRUZIONI PER L USO Il quadro di riferimento (1/3) CEC-PAC vs. Il CAD (Codice Amministrazione Digitale dlgs 7/3/2005) impone a PA (centrale, regionale, locale) l uso della PEC per scambio documenti con

Dettagli

24/09/13 Soluzioni di Riuso

24/09/13 Soluzioni di Riuso Soluzione RIUSO119 Pagamenti on line proposta da Sezione 1 - Amministrazione proponente e soluzione proposta Tipologia di Amministrazione proponente: Comune Regione dell'amministrazione: Lombardia Ambito/i

Dettagli

26/09/13 Soluzioni di Riuso

26/09/13 Soluzioni di Riuso Soluzione RIUSO378 Sistema Informativo della Formazione Professionale e del Lavoro (SIFPL) proposta da Regione Piemonte Sezione 1 - Amministrazione proponente e soluzione proposta Tipologia di Amministrazione

Dettagli

RUPAR Puglia. La Rete Unitaria della Pubblica Amministrazione Regionale in Puglia. Apulie_government Servizi di e_government per cittadini ed imprese

RUPAR Puglia. La Rete Unitaria della Pubblica Amministrazione Regionale in Puglia. Apulie_government Servizi di e_government per cittadini ed imprese RUPAR Puglia La Rete Unitaria della Pubblica Amministrazione Regionale in Puglia Marco Curci Centro Tecnico della RUPAR Puglia L e_government e la Regione Puglia La Regione Puglia ha promosso, nel quadro

Dettagli

26/09/13 Soluzioni di Riuso

26/09/13 Soluzioni di Riuso Soluzione RIUSO145 Servizi sull ambiente proposta da Sezione 1 - Amministrazione proponente e soluzione proposta Tipologia di Amministrazione proponente: Comune Regione dell'amministrazione: Lombardia

Dettagli

Servizi online RIVA People

Servizi online RIVA People Servizi online RIVA People Servizi attivati per i cittadini del Comune di Aosta Aosta, 3/10/2012 1 Cosa rappresentano i servizi online? L obiettivo perseguito nell azione generale di riorganizzazione della

Dettagli

Comune di SCANDICCI. Fondo europeo per l integrazione di cittadini di paesi terzi BROSHURË XHEPI E SCANDICCI-T. Udhëzues shërbimesh për qytetarët

Comune di SCANDICCI. Fondo europeo per l integrazione di cittadini di paesi terzi BROSHURË XHEPI E SCANDICCI-T. Udhëzues shërbimesh për qytetarët Progetto cofinanziato da 1 UNIONE EUROPEA Comune di SCANDICCI Fondo europeo per l integrazione di cittadini di paesi terzi SCANDICCI IN TASCA Guida ai servizi per i cittadini SCANDICCI IN YOUR POCKET Guide

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI

REGOLAMENTO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI ODG: 248 PG: 250388/2005 Data Seduta: 19/12/2005 Data inizio vigore: 1/01/2006 Il provvedimento è stato modificato dalle seguenti delibere: ODG 106 PG: 97119/2006 Data Seduta: 30/06/2006 Data inizio vigore:

Dettagli

25/09/13 Soluzioni di Riuso

25/09/13 Soluzioni di Riuso Soluzione RIUSO143 Servizi mobilità, trasporto privato proposta da Sezione 1 - Amministrazione proponente e soluzione proposta Tipologia di Amministrazione proponente: Comune Regione dell'amministrazione:

Dettagli

25/09/13 Soluzioni di Riuso

25/09/13 Soluzioni di Riuso Soluzione RIUSO395 Provincia di Caserta proposta da Provincia di Caserta Sezione 1 - Amministrazione proponente e soluzione proposta Tipologia di Amministrazione proponente: Provincia Regione dell'amministrazione:

Dettagli

ASSOCIAZIONE IN CONVENZIONE DI ENTI LOCALI ALI COMUNIMOLISANI

ASSOCIAZIONE IN CONVENZIONE DI ENTI LOCALI ALI COMUNIMOLISANI ASSOCIAZIONE IN CONVENZIONE DI ENTI LOCALI ALI COMUNIMOLISANI ESTRATTO SERVIZI PREVISTI IN PROGETTO (estratto del piano esecutivo ALI redatto dal gruppo di lavoro inter-enti) Per informazioni: www.alicomunimolisani.it

Dettagli

SERVIZI DIGITALI PER IL CITTADINO

SERVIZI DIGITALI PER IL CITTADINO dalla fila al mouse SERVIZI DIGITALI PER IL CITTADINO Questo opuscolo informativo è rivolto a tutti i cittadini del territorio lombardo che nel proprio quotidiano utilizzano i servizi degli Enti nazionali

Dettagli

CARTA REGIONALE DEI SERVIZI SISTEMA INFORMATIVO SOCIO- SANITARIO DELLA REGIONE LOMBARDIA

CARTA REGIONALE DEI SERVIZI SISTEMA INFORMATIVO SOCIO- SANITARIO DELLA REGIONE LOMBARDIA CARTA REGIONALE DEI SERVIZI SISTEMA INFORMATIVO SOCIO- SANITARIO DELLA REGIONE LOMBARDIA IL CLIENTE Regione Lombardia, attraverso la società Lombardia Informatica. IL PROGETTO Fin dal 1998 la Regione Lombardia

Dettagli

DESCRIZIONE DELLA CARTA

DESCRIZIONE DELLA CARTA PRESENTAZIONE Il Comune di Pisa, da sempre protagonista attivo del processo di riforma e di innovazione tecnologica della pubblica amministrazione, offre oggi ai propri cittadini un nuovo strumento per

Dettagli

24/09/13 Soluzioni di Riuso

24/09/13 Soluzioni di Riuso Soluzione RIUSO406 Pagamenti multicanale proposta da Comune di Prato Sezione 1 - Amministrazione proponente e soluzione proposta Tipologia di Amministrazione proponente: Comune Regione dell'amministrazione:

Dettagli

Comune di Pontassieve

Comune di Pontassieve Comune di Pontassieve PIANO TRIENNALE 2013-2015 PER LA PREVENZIONE DELLA CORRUZIONE E DELL ILLEGALITA. PRIME MISURE ALLEGATO 1 MAPPATURA DEI RISCHI Legenda Rischio 1: Basso Rischio 2: Medio basso Rischio

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI

REGOLAMENTO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI Pagina 1 di 6 COMUNE DI SAN GIOVANNI A PIRO 84070 SAN GIOVANNI A PIRO REGOLAMENTO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI Allegato alla deliberazione C.C. n. 9 del 21 marzo 2006 ARTICOLO 1 Oggetto

Dettagli

24/09/13 Soluzioni di Riuso

24/09/13 Soluzioni di Riuso Soluzione RIUSO330 Il sapere on-line proposta da Servizi Implementati Nome Servizi automatizzati Destinazione per l'amministrazione Sezione 1 - Amministrazione proponente e soluzione proposta Tipologia

Dettagli

Contact Center Integrato Multicanale dell Area territoriale fiorentina

Contact Center Integrato Multicanale dell Area territoriale fiorentina COMUNE DI FIRENZE Area Comunicazione Contact Center Integrato Multicanale dell Area territoriale fiorentina Forum P.A. - Roma, 08 maggio 2006 I PERCORSI DI CAMBIAMENTO E INNOVAZIONE NEL COMUNE DI FIRENZE

Dettagli

L attuazione del piano nazionale di e-e government nella PAL

L attuazione del piano nazionale di e-e government nella PAL L attuazione del piano nazionale di e-e government nella PAL Seminario sulla Società dell informazione, cooperazione territoriale e sviluppo locale Catania, 9 novembre 2005 Mauro Savini CNIPA, Progetto

Dettagli

Comune di Vigevano Progetti People e SOL (ServiziOnLine) L armonia dei tuoi tempi

Comune di Vigevano Progetti People e SOL (ServiziOnLine) L armonia dei tuoi tempi Comune di Vigevano Progetti People e SOL (ServiziOnLine) L armonia dei tuoi tempi Popolazione interessata / ambito territoriale coperto: Il progetto si riferisce all ambito territoriale del Comune di Vigevano,

Dettagli

COMUNE DI ANZOLA DELL'EMILIA

COMUNE DI ANZOLA DELL'EMILIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI ANZOLA DELL'EMILIA PROVINCIA DI BOLOGNA C O P I A Comunicata ai Capigruppo Consiliari il 15/10/2005 Nr. Prot. 22582 Trasmessa al Prefetto il Nr. Prot. Trasmessa

Dettagli

PER FACILITARE IL LAVORO DI AMMINISTRAZIONI ED ENTI PUBBLICI E PER CONTRIBUIRE A MIGLIORARE I SERVIZI VERSO I CITTADINI

PER FACILITARE IL LAVORO DI AMMINISTRAZIONI ED ENTI PUBBLICI E PER CONTRIBUIRE A MIGLIORARE I SERVIZI VERSO I CITTADINI Partner Tecnologico della Pubblica Amministrazione PER FACILITARE IL LAVORO DI AMMINISTRAZIONI ED ENTI PUBBLICI E PER CONTRIBUIRE A MIGLIORARE I SERVIZI VERSO I CITTADINI SEMPLIFICHIAMO IL LAVORO DI AMMINISTRAZIONI

Dettagli

1. INNOVAZIONE. 1.1 Politiche per l innovazione

1. INNOVAZIONE. 1.1 Politiche per l innovazione 1. INNOVAZIONE 1.1 Politiche per l innovazione INDICE Inquadramento strategico..................... pag. 37 Risorse impiegate........................ pag. 38-39 I progetti innovativi............... da

Dettagli

23/09/13 Soluzioni di Riuso

23/09/13 Soluzioni di Riuso Soluzione RIUSO166 AIDA Applicazioni Interoperabili Digitali per l Amministrazione proposta da Comune di Livorno Sezione 1 - Amministrazione proponente e soluzione proposta Tipologia di Amministrazione

Dettagli

ARTICOLO 1 OGGETTI E RIFERIMENTI ARTICOLO 2 DESTINATARI ARTICOLO 3 AMBITO DI APPLICAZIONE

ARTICOLO 1 OGGETTI E RIFERIMENTI ARTICOLO 2 DESTINATARI ARTICOLO 3 AMBITO DI APPLICAZIONE I.S.E.E. Comune di Caselette ARTICOLO 1 OGGETTI E RIFERIMENTI Il presente regolamento è finalizzato all individuazione delle condizioni economiche richieste per l accesso alle prestazioni comunali agevolate,

Dettagli

Relazione di accompagnamento allo Studio di Fattibilità Tecnica per la Continuità Operativa ed il Disaster Recovery

Relazione di accompagnamento allo Studio di Fattibilità Tecnica per la Continuità Operativa ed il Disaster Recovery COMUNE DI PALOMONTE Provincia di Salerno Relazione di accompagnamento allo Studio di Fattibilità Tecnica per la Continuità Operativa ed il Disaster Recovery ai sensi della Circolare n.58 di DigitPA del

Dettagli

3 Settore. Monitoraggio del rispetto dei termini dei procedimenti a istanza di parte CONCLUSI. 1 giugno 30 novembre

3 Settore. Monitoraggio del rispetto dei termini dei procedimenti a istanza di parte CONCLUSI. 1 giugno 30 novembre 3 Settore Monitoraggio del rispetto dei termini dei procedimenti a istanza di parte CONCLUSI Semestre: x 1 dicembre 31 maggio 1 giugno 30 novembre Tipologia dei procedimenti Eliminazione barriere archietettoniche

Dettagli

Catalogo dei dati, dei metadati e delle relative banche dati in possesso dell'amministrazione comunale Ultimo aggiornamento: 19/06/2015

Catalogo dei dati, dei metadati e delle relative banche dati in possesso dell'amministrazione comunale Ultimo aggiornamento: 19/06/2015 Amministrazione trasparente Comune di Prato Catalogo dei dati, dei metadati e delle relative banche dati in possesso dell'amministrazione comunale Ultimo aggiornamento: 19/06/2015 Ambito di Elenco attività/servizi

Dettagli

REGOLAMENTO TIPO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI DEI COMUNI

REGOLAMENTO TIPO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI DEI COMUNI REGOLAMENTO TIPO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI DEI COMUNI Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 20 del 24.11.2005 modificato con deliberazioni del Consiglio Comunale

Dettagli

Fascicolo sanitario elettronico. in provincia di Trento

Fascicolo sanitario elettronico. in provincia di Trento Informatica Trentina S.p.A. Fascicolo sanitario elettronico Strategia e iniziative in provincia di Trento Bologna, 12 ottobre 2010 Agenda il modello provinciale dei servizi ICT le azioni ICT per le politiche

Dettagli

LEGGE REGIONALE N. 41 DEL 12-12-2003 REGIONE LAZIO

LEGGE REGIONALE N. 41 DEL 12-12-2003 REGIONE LAZIO LEGGE REGIONALE N. 41 DEL 12-12-2003 REGIONE LAZIO "Norme in materia di autorizzazione all'apertura ed al funzionamento di strutture che prestano servizi socio-assistenziali" Fonte: BOLLETTINO UFFICIALE

Dettagli

Settore Socio-Educativo. Assistenza domiciliare. Fattori della qualità. Competenza Professionalità degli operatori. Indicatori di qualità

Settore Socio-Educativo. Assistenza domiciliare. Fattori della qualità. Competenza Professionalità degli operatori. Indicatori di qualità Settore Socio-Educativo Fattori della qualità Indicatori di qualità Competenza Professionalità degli operatori Grado di soddisfazione degli utenti: 70% di soddisfazione del campione esaminato. Monitoraggio

Dettagli

PROGETTO PRELIMINARE DENOMINATO IGLESI@S DIGIT@LE PER LA PARTECIPAZIONE AL RIUSO DEL PORTALE CITEL DEL COMUNE DI PISA

PROGETTO PRELIMINARE DENOMINATO IGLESI@S DIGIT@LE PER LA PARTECIPAZIONE AL RIUSO DEL PORTALE CITEL DEL COMUNE DI PISA IGLESI@S DIGIT@LE PROGETTO PRELIMINARE DENOMINATO IGLESI@S DIGIT@LE PER LA PARTECIPAZIONE AL RIUSO DEL PORTALE CITEL DEL COMUNE DI PISA. SERVIZI ONLINE PER I CITTADINI IMPRESE - TURISTI Progetto preliminare

Dettagli

I salsesi hanno un nuovo. punto in comune

I salsesi hanno un nuovo. punto in comune I salsesi hanno un nuovo punto in comune Da oggi noi abitanti di Salso abbiamo un nuovo punto in Comune, si chiama Sportello del Cittadino ed è un luogo da cui potremo accedere, in modo nuovo e facilitato,

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI DEL COMUNE DI AVIGLIANA AI SENSI ARTT. 20 E 21 DEL D. LGS. 30.6.2003 N. 196.

REGOLAMENTO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI DEL COMUNE DI AVIGLIANA AI SENSI ARTT. 20 E 21 DEL D. LGS. 30.6.2003 N. 196. REGOLAMENTO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI DEL COMUNE DI AVIGLIANA AI SENSI ARTT. 20 E 21 DEL D. LGS. 30.6.2003 N. 196. Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 185 del

Dettagli

ALLEGATO 1 BANDO DI GARA PER LACREAZIONE DI UNA SHORT LIST DI FORNITORI DI SERVIZI DI CONCILIAZIONE DEI TEMPI DI VITA E DI LAVORO DELLE DONNE

ALLEGATO 1 BANDO DI GARA PER LACREAZIONE DI UNA SHORT LIST DI FORNITORI DI SERVIZI DI CONCILIAZIONE DEI TEMPI DI VITA E DI LAVORO DELLE DONNE ALLEGATO 1 BANDO DI GARA PER LACREAZIONE DI UNA SHORT LIST DI FORNITORI DI SERVIZI DI CONCILIAZIONE DEI TEMPI DI VITA E DI LAVORO DELLE DONNE SERVIZI RIPARTITI PER TARGET DI RIFERIMENTO Centro diurno per

Dettagli

COMUNE DI VIMODRONE ELENCO DELLE BANCHE DATI E ARCHIVI CARTACEI

COMUNE DI VIMODRONE ELENCO DELLE BANCHE DATI E ARCHIVI CARTACEI 1 Registro deliberazioni Consiglio comunale Affari Generali e istituzionali Segreteria 2 Registro deliberazioni Giunta comunale Affari Generali e istituzionali Segreteria 3 Registro generale determinazioni

Dettagli

26/09/13 Soluzioni di Riuso

26/09/13 Soluzioni di Riuso Soluzione RIUSO168 SINTESI proposta da Provincia di Milano Sezione 1 - Amministrazione proponente e soluzione proposta Tipologia di Amministrazione proponente: Provincia Regione dell'amministrazione: Lombardia

Dettagli

SPECIFICHE TECNICO-FUNZIONALI FORNITURA SOFTWARE APPLICATIVO PROTOCOLLO ATTI E RILEVAZIONE PRESENZE

SPECIFICHE TECNICO-FUNZIONALI FORNITURA SOFTWARE APPLICATIVO PROTOCOLLO ATTI E RILEVAZIONE PRESENZE SPECIFICHE TECNICO-FUNZIONALI FORNITURA SOFTWARE APPLICATIVO PROTOCOLLO ATTI E RILEVAZIONE PRESENZE 1. IL SOFTWARE APPLICATIVO PROGETTOENTE 1.1 Linee guida generali: Un software aperto che Vi accompagna

Dettagli

3 Settore. Monitoraggio del rispetto dei termini dei procedimenti a istanza di parte CONCLUSI

3 Settore. Monitoraggio del rispetto dei termini dei procedimenti a istanza di parte CONCLUSI 3 Settore Monitoraggio del rispetto dei termini dei procedimenti a istanza di parte CONCLUSI Semestre: 1 dicembre 31 maggio x 1 giugno 30 novembre Tipologia dei procedimenti Numero procedimenti *conclusi

Dettagli

Il modello Sicilia per la società dell Informazione

Il modello Sicilia per la società dell Informazione Il modello Sicilia per la società dell Informazione Palermo 10 luglio 2007 La Mission di Sicilia e Innovazione è stata creata per svolgere le attività infotelematiche delle Amministrazioni regionali comprese

Dettagli

ALL. A) Premesso che. le parti:

ALL. A) Premesso che. le parti: ALL. A) CONVENZIONE CON LA SOCIETA SERVIZI LOCALI SPA PER LA FORNITURA IN USO DAL... AL...: DI UN ARCHITETTURA INFORMATICA INTEGRATA E FORNITURA DEI SERVIZI DI SUPPORTO PER LA GESTIONE DELLE ENTRATE TRIBUTARIE

Dettagli

Progetto finanziato dall Unione Europea Fondo Europeo di Sviluppo Regionale. Investiamo nel Vostro futuro

Progetto finanziato dall Unione Europea Fondo Europeo di Sviluppo Regionale. Investiamo nel Vostro futuro Progetto finanziato dall Unione Europea Fondo Europeo di Sviluppo Regionale REPUBBLICA ITALIANA Investiamo nel Vostro futuro Regione Siciliana ENGIM SICILIA Centro di Accoglienza Padre Associazione Immagininaria

Dettagli

Sistema di protocollo informatico e gestione documentale

Sistema di protocollo informatico e gestione documentale Sistema di protocollo informatico e gestione documentale Roma, 8 aprile 2002 Roberto Bettacchi Direttore Business Unit P.A. r.bettacchi@agora.it Scenario di riferimento I DIECI OBIETTIVI DEL GOVERNO PER

Dettagli

COMUNE DI FISCIANO (SA)

COMUNE DI FISCIANO (SA) AREA UNITA' ORGANIZZATIVA SETTORE SERVIZIO TEMPO MEDIO DI EROGAZIONE Amministrativa Demografico Anagrafe Rilascio carta d'identità Amministrativa Demografico Anagrafe Certificati Nascita Amministrativa

Dettagli

EGOV.COMUNE.VENEZIA.IT il portale dei servizi del Comune di Venezia

EGOV.COMUNE.VENEZIA.IT il portale dei servizi del Comune di Venezia Portali EGOV.COMUNE.VENEZIA.IT il portale dei servizi del Comune di Venezia L ESIGENZA Nel quadro delle politiche di e-government e per migliorare i servizi ai cittadini, molte amministrazioni locali hanno

Dettagli

COMUNE DI RIVA DEL GARDA (Provincia di Trento)

COMUNE DI RIVA DEL GARDA (Provincia di Trento) COMUNE DI RIVA DEL GARDA (Provincia di Trento) REGOLAMENTO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI IN APPLICAZIONE DELL ART. 20 COMMI 2 E 3 DEL D.LGS. 30.06.2003 N. 196 testo coordinato di cui

Dettagli

Progetto Timbro digitale

Progetto Timbro digitale L E-GOVERNMENT PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE: L e-government è il processo di informatizzazione della PA. Consente il trattamento dei documenti e la gestione dei procedimenti con sistemi digitali. Grazie

Dettagli

Comune di RACCONIGI PIANO INFORMATIZZAZIONE DEI SERVIZI A CITTADINI E IMPRESE

Comune di RACCONIGI PIANO INFORMATIZZAZIONE DEI SERVIZI A CITTADINI E IMPRESE Comune di RACCONIGI PIANO INFORMATIZZAZIONE DEI SERVIZI A CITTADINI E IMPRESE INDICE A) PREMESSA... 3 B) LA SITUAZIONE ATTUALE (AS-IS)... 4 C) L EVOLUZIONE (TO-BE)... 6 Piano informatizzazione presentazione

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI. (approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 376 del 21.12.

REGOLAMENTO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI. (approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 376 del 21.12. REGOLAMENTO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI. (approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 376 del 21.12.2005) ARTICOLO 1 Oggetto del Regolamento Il presente Regolamento in attuazione

Dettagli

Il digitale terrestre: buone pratiche a confronto

Il digitale terrestre: buone pratiche a confronto Il digitale terrestre: buone pratiche a confronto Le opportunità di integrazione della TDT con i servizi sanitari Leonardo Sartori Responsabile Sistemi Informativi Trento, 30 aprile 2010 leonardo.sartori@apss.tn.it

Dettagli

REGOLAMENTO GESTIONE ASSOCIATA SERVIZIO TRIBUTI. Art. 1 - Oggetto del servizio associato

REGOLAMENTO GESTIONE ASSOCIATA SERVIZIO TRIBUTI. Art. 1 - Oggetto del servizio associato REGOLAMENTO GESTIONE ASSOCIATA SERVIZIO TRIBUTI Art. 1 - Oggetto del servizio associato 1. La gestione associata del servizio tributi, realizzata attraverso una struttura di coordinamento operativo a supporto

Dettagli

UN DOCUMENTO INTELLIGENTE. SCOPRIAMO COS È

UN DOCUMENTO INTELLIGENTE. SCOPRIAMO COS È II Carta Regionale dei Servizi III alcuni dati amministrativi socio-sanitari: codice assistito, Asl di appartenenza, data di scadenza del diritto all assistenza sanitaria per i cittadini iscritti a termine,

Dettagli

sviluppo della Società dell Informazione

sviluppo della Società dell Informazione Le attività della Regione Abruzzo per il supporto alle Smart Community Domenico Longhi Bologna 16 ottobre 2013 Sviluppo della Società dell Informazione La Regione Abruzzo si èdotata di strumenti normativi,

Dettagli

L'Open Source come risorsa per la pubblica amministrazione e le piccole aziende

L'Open Source come risorsa per la pubblica amministrazione e le piccole aziende L'Open Source come risorsa per la pubblica amministrazione e le piccole aziende Ing. Gianluca Lombardi G.L. Consulting Consulenza informatica Presidente Commissione I Comune di Como : Bilancio, Personale,

Dettagli

Città di Casorate Primo

Città di Casorate Primo Città di Casorate Primo Via A. Dall Orto 15 27022 Casorate Primo (PV) Tel. 02/90519511 Fax 02/905195239 - C.F. 00468580188 www.comune.casorateprimo.pv.it Descrizione Procedimento SERVIZIO AMMINISTRATIVO

Dettagli

Comune di Parella PIANO INFORMATIZZAZIONE DEI SERVIZI A CITTADINI E IMPRESE NEL COMUNE DI PARELLA

Comune di Parella PIANO INFORMATIZZAZIONE DEI SERVIZI A CITTADINI E IMPRESE NEL COMUNE DI PARELLA Comune di Parella PIANO INFORMATIZZAZIONE DEI SERVIZI A CITTADINI E IMPRESE NEL COMUNE DI PARELLA INDICE A) PREMESSA... 3 B) LA SITUAZIONE ATTUALE (AS-IS)... 4 C) L EVOLUZIONE (TO-BE)... 8 D) ALLEGATI...

Dettagli

Iscrizioni Asilo Nido 2011-2012

Iscrizioni Asilo Nido 2011-2012 Iscrizioni Asilo Nido 2011-2012 FOGLIO INFORMATIVO E ISTRUZIONI PER IL CALCOLO DELL ISEE Questa guida vuole agevolare la compilazione della Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU), la nuova dichiarazione

Dettagli

Regione Piemonte COMUNE DI PIVERONE

Regione Piemonte COMUNE DI PIVERONE Regione Piemonte COMUNE DI PIVERONE Piazza Marconi, 1 C.A.P. 10010 - PROVINCIA DI TORINO Tel. 0125/72154 - Fax 72190 http://www.comune.piverone.to.it Cod. fisc. 84001150014 E-mail : comune.piverone@comune.piverone.to.it

Dettagli

Comunità Montana Terminio Cervialto Via Don Minzoni,2 83048 Montella (AV)

Comunità Montana Terminio Cervialto Via Don Minzoni,2 83048 Montella (AV) Comunità Montana Terminio Cervialto Via Don Minzoni,2 83048 Montella (AV) PRESENTAZIONE APPLICATIVI INFORMATICI (BEST PRACTICE) REALIZZATI NELL AMBITO DELL E-GOVERNMENT PER L IMPLEMENTAZIONE DELLA BACHECA

Dettagli

Oggetto/Procedimento Controlli Periodicità/frequenza Ente Canale. Controlli su primo e secondo classificato e imprese sorteggiate.

Oggetto/Procedimento Controlli Periodicità/frequenza Ente Canale. Controlli su primo e secondo classificato e imprese sorteggiate. Elenco controlli effettuati con acquisizione informazioni da Pubbliche Amministrazioni Riferimento normativo: art. 35, c. 3 del D.Lgs. n. 33/2013 (ultimo aggiornamento 30/06/2015) Ufficio responsabile:

Dettagli

Forum Green City Energy MED Bari, 12-13 novembre 2012

Forum Green City Energy MED Bari, 12-13 novembre 2012 Forum Green City Energy MED Bari, 12-13 novembre 2012 Il sistema digitale regionale al servizio delle comunità interconnesse: Edoc@work3.0 e Prisma due possibilità di azione. Sabrina Sansonetti Presidente

Dettagli

CITTÀ DI BATTIPAGLIA - STRUTTURA ORGANIZZATIVA SEGRETERIA GENERALE GIUNTA COMUNALE SINDACO CONSIGLIO COMUNALE SEGRETARIO GENERALE SPORTELLO CONTRATTI PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO Gare Controllo strategico

Dettagli

COMUNE DI ROMANO CANAVESE PROVINCIA DI TORINO

COMUNE DI ROMANO CANAVESE PROVINCIA DI TORINO COMUNE DI ROMANO CANAVESE PROVINCIA DI TORINO PIANO INFORMATIZZAZIONE DEI SERVIZI A CITTADINI E IMPRESE NEL COMUNE DI ROMANO CANAVESE INDICE A) PREMESSA... 3 B) LA SITUAZIONE ATTUALE (AS-IS)... 4 C) L

Dettagli

Progetto Prenotazione on line. Roma, 12 Maggio 2011

Progetto Prenotazione on line. Roma, 12 Maggio 2011 Progetto Prenotazione on line Roma, 12 Maggio 2011 CHI È VENUTO PRIMA DI NOI HA FATTO MOLTO, MA NON HA FATTO TUTTO (Seneca) Roma, 12 Maggio 2011 Pag. 2 La storia Ha origine nel corso del 2005 dal primo

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI AI SENSI DEL D.LGS. 30 GIUGNO 2003, N. 196

REGOLAMENTO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI AI SENSI DEL D.LGS. 30 GIUGNO 2003, N. 196 REGOLAMENTO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI AI SENSI DEL D.LGS. 30 GIUGNO 2003, N. 196 Adottato con deliberazione del Consiglio comunale n. 82 del 19 dicembre 2005 ARTICOLO 1 Oggetto

Dettagli

13068 PROVINCIA DI PESCARA PROVINCIA 48.000 54.000 319.879 COMUNITA MONTANA 10.000 11.500 25.790 13068001 ABBATEGGIO PE COMUNE 500 500 443

13068 PROVINCIA DI PESCARA PROVINCIA 48.000 54.000 319.879 COMUNITA MONTANA 10.000 11.500 25.790 13068001 ABBATEGGIO PE COMUNE 500 500 443 1. Enti Partecipanti ISTAT NOME PV TIPO QUOTA 2010 QUOTA 2011 ABITANTI 13068 PROVINCIA DI PESCARA PROVINCIA 48.000 54.000 319.879 COMUNITÀ MONTANA VESTINA COMUNITA MONTANA 10.000 11.500 25.790 13068001

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA COMUNICAZIONE PUBBLICA

REGOLAMENTO DELLA COMUNICAZIONE PUBBLICA REGOLAMENTO DELLA COMUNICAZIONE PUBBLICA Approvato con delibera del Consiglio Comunale n. 64/2009, modificato con delibera C.C.n.61/2010 e con delibera C.C.n.109/2010 Art.1 Principi e strumenti. Il Comune

Dettagli

Carta Regionale dei Servizi/ Carta Nazionale dei Servizi della Regione Lombardia

Carta Regionale dei Servizi/ Carta Nazionale dei Servizi della Regione Lombardia Carta Regionale dei Servizi/ Carta Nazionale dei Servizi della Regione Lombardia Relatore: Ing. Fulvio Barbarito Vice Direttore Generale Lombardia Informatica Forum PA 11 maggio 2006 2 CRS/CNS La Diffusione

Dettagli

Fondo FINTER per l innovazione delle imprese del terziario (commercio - sistema fieristico e servizi - turismo)

Fondo FINTER per l innovazione delle imprese del terziario (commercio - sistema fieristico e servizi - turismo) Fondo FINTER per l innovazione delle imprese del terziario (commercio - sistema fieristico e servizi - turismo) TIPOLOGIA DELLE PROPOSTE PROGETTUALI La misura di agevolazione promuove e ammette tipologie

Dettagli

LA STRUTTURA ORGANIZZATIVA DELL ENTE

LA STRUTTURA ORGANIZZATIVA DELL ENTE LA STRUTTURA ORGANIZZATIVA DELL ENTE A far data 01/03/2015 la struttura organizzativa dell Ente viene articolata in 5 macroaree suddivise in 9 Servizi, ai quali sono preposti i Responsabili individuati

Dettagli

BUONE PRASSI COMUNE DELLA SPEZIA. Ambito: Informatizzazione, reingegnerizzazione di processi e interoperabilità banche dati

BUONE PRASSI COMUNE DELLA SPEZIA. Ambito: Informatizzazione, reingegnerizzazione di processi e interoperabilità banche dati BUONE PRASSI COMUNE DELLA SPEZIA Ambito: Informatizzazione, reingegnerizzazione di processi e interoperabilità banche dati Azione Informatizzazione procedure ente e dematerializzazione progetti Nuovo Protocollo

Dettagli

Progetto di riuso unitario Comunas

Progetto di riuso unitario Comunas Progetto di riuso unitario Comunas La Regione Autonoma della Sardegna, con l occasione della pubblicazione dell Avviso per la realizzazione di progetti di riuso del CNIPA, si fa promotrice di un progetto

Dettagli

DETTAGLIO SERVIZI. OPEN Dot Com Spa via Roma, 54 12100 Cuneo

DETTAGLIO SERVIZI. OPEN Dot Com Spa via Roma, 54 12100 Cuneo DETTAGLIO SERVIZI 1 INDICE SERVIZI... 3 1. TESSERINO D ISCRIZIONE... 3 2. FIRMA DIGITALE CON RUOLO... 3 SMART CARD CON RUOLO... 3 CNS (CARTA NAZIONALE DEI SERVIZI)... 5 BUSINESS KEY... 5 3. POSTA ELETTRONICA

Dettagli

Indagine sugli interventi e i servizi sociali dei Comuni singoli o associati Anno 2006. Glossario

Indagine sugli interventi e i servizi sociali dei Comuni singoli o associati Anno 2006. Glossario Indagine sugli interventi e i servizi sociali dei Comuni singoli o associati Anno 2006 Glossario INTERVENTI E SERVIZI A) Attività di Servizio sociale professionale: Gli interventi di servizio sociale professionale

Dettagli

Strumenti E learning. Presentazione tecnica

Strumenti E learning. Presentazione tecnica Strumenti E learning Presentazione tecnica Luglio 2008 Grazie all esperienza del proprio management e alla propria struttura tecnologica, InterAteneo è riuscito a creare un sistema di integrazione, tra

Dettagli

Livorno città digitale

Livorno città digitale Comune di Livorno Livorno città digitale Livorno città digitale Uno degli adempimenti dei primi 100 giorni del mandato è stata l ideazione e la formalizzazione nel Libro Bianco dell Innovazione tecnologica,

Dettagli

COMUNE DI MORLUPO (Provincia di Roma)

COMUNE DI MORLUPO (Provincia di Roma) COMUNE DI MORLUPO (Provincia di Roma) (Allegato all atto consiliare n. 12/2005) REGOLAMENTO DI ASSISTENZA DOMICILIARE AGLI ANZIANI, AGLI INVALIDI AI PORTATORI DI HANDICAP, AI MINORI A RISCHIO DI DEVIANZE.

Dettagli

AREA AMMINISTRATIVA SERVIZIO AFFARI GENERALI ISTRUZIONE - CULTURA SPORT ASSISTENZA DEMOGRAFICI - CIMITERIALI - PERSONALE TRATTAMENTO GIURIDICO

AREA AMMINISTRATIVA SERVIZIO AFFARI GENERALI ISTRUZIONE - CULTURA SPORT ASSISTENZA DEMOGRAFICI - CIMITERIALI - PERSONALE TRATTAMENTO GIURIDICO AREA AMMINISTRATIVA SERVIZIO AFFARI GENERALI ISTRUZIONE - CULTURA SPORT ASSISTENZA DEMOGRAFICI - CIMITERIALI - PERSONALE TRATTAMENTO GIURIDICO UFFICIO SEGRETERIA Responsabile: Fabio Forlani - e.mail:sindaco@mondaino.com

Dettagli

La tecnologia strumento di visibilità e partecipazione. Prato 5 Settembre 2006

La tecnologia strumento di visibilità e partecipazione. Prato 5 Settembre 2006 Ci.p.ì On Line La tecnologia strumento di visibilità e partecipazione Prato 5 Settembre 2006 1969 : nasce il Centro Elaborazione Dati 1995: nasce la Rete Civica Ad oggi : La rete intranet conta: 1600 PC

Dettagli

CARTA REGIONALE DEI SERVIZI SISTEMA INFORMATIVO SOCIO- SANITARIO DELLA REGIONE LOMBARDIA

CARTA REGIONALE DEI SERVIZI SISTEMA INFORMATIVO SOCIO- SANITARIO DELLA REGIONE LOMBARDIA CARTA REGIONALE DEI SERVIZI SISTEMA INFORMATIVO SOCIO- SANITARIO DELLA REGIONE LOMBARDIA IL CLIENTE Regione Lombardia, attraverso la società Lombardia Informatica. IL PROGETTO Fin dal 1998 la Regione Lombardia

Dettagli

Il Flusso Informativo dal Comune al Cittadino

Il Flusso Informativo dal Comune al Cittadino Il Flusso Informativo dal Comune al Cittadino Il Flusso Informativo dal Comune al Cittadino Introduzione e Metodologia Analisi della Richiami di altre esperienze Ipotesi e Conclusioni Introduzione e Metodologia

Dettagli

Linea Amica. Progetto. Linea Amica. Il Contact Center multicanale della P.A. italiana

Linea Amica. Progetto. Linea Amica. Il Contact Center multicanale della P.A. italiana Progetto Linea Amica 803 999 Il Contact Center multicanale della P.A. italiana Formez Centro di Formazione Studi Ufficio Comunicazione ed Editoria 1 Concept del Servizio Linea Amica è il Contact Center

Dettagli

L organizzazione. Apulie_government Servizi di e_government per cittadini ed imprese. Michele Pagone Coordinatore del Progetto Comune di Bari

L organizzazione. Apulie_government Servizi di e_government per cittadini ed imprese. Michele Pagone Coordinatore del Progetto Comune di Bari L organizzazione Michele Pagone Coordinatore del Progetto Comune di Bari Il Budget di Progetto Il bugdet di progetto, di circa 9 milioni di Euro di cui il 33% finanziato dal DIT, il 40% dalla Regione Puglia

Dettagli

Agenda Digitale. Le azioni messe in campo dalla Regione Basilicata per lo sviluppo delle Infrastrutture telematiche e l erogazione dei servizi on-line

Agenda Digitale. Le azioni messe in campo dalla Regione Basilicata per lo sviluppo delle Infrastrutture telematiche e l erogazione dei servizi on-line Agenda Digitale Le azioni messe in campo dalla Regione Basilicata per lo sviluppo delle Infrastrutture telematiche e l erogazione dei servizi on-line Dott. Nicola A. Coluzzi Ufficio Società dell'informazione

Dettagli

Marketing Territoriale: contributi, finanziamenti e agevolazioni. Comune di Molfetta

Marketing Territoriale: contributi, finanziamenti e agevolazioni. Comune di Molfetta SOLUZIONE: N SOLUZIONE 3 PROGETTO: AMMINISTRAZIONE DI RIFERIMENTO: A.pu.lie Comune di Molfetta 1 INDICE 1. DESCRIZIONE SINTETICA DELLA SOLUZIONE 3 2. DATI SINTETICI DELLA SOLUZIONE 4 2.1. Obiettivi originari

Dettagli

EG4G. (EGovernment for Government) Sistema integrato per la governance del territorio. Il progetto di riuso. Tasso Elvio Direzione Sistema Informatico

EG4G. (EGovernment for Government) Sistema integrato per la governance del territorio. Il progetto di riuso. Tasso Elvio Direzione Sistema Informatico EG4G (EGovernment for Government) Sistema integrato per la governance del territorio Il progetto di riuso Tasso Elvio Direzione Sistema Informatico Unità Complessa per l e-government l e la Società dell

Dettagli