automazione (scelta automatica dell'algoritmo, delle impostazioni di visualizzazione, dei controlli nelle strutture dinamiche (esempio)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "automazione (scelta automatica dell'algoritmo, delle impostazioni di visualizzazione, dei controlli nelle strutture dinamiche (esempio)"

Transcript

1 Mathematica 8 Roberto Cavaliere Wolfram Research, Inc. Introduzione Che Mathematica sappia fare i calcoli e offra un linguaggio per implementare modelli matematici di analisi dati è abbastanza noto. Quello che molti non sanno è che Mathematica garantisce un significativo supporto anche in tutti gli altri momenti di un tipico processo e/o contesto di analisi dati in qualsiasi ambito tecnico-scientifico. In questa presentazione intendo mettere in luce proprio tale aspetto, ossia come Mathematica può essere impiegato come strumento di lavoro a partire dalla fase di acquisizione dati fino alla condivisione e pubblicazione dei risultati, attraverso tutti i passi intermedi. Perchè Mathematica?... principi e vantaggi Automatismo: decrementa il tempo di prototipazione e sviluppo eliminando passaggi superflui tramite meccanismi di automazione (scelta automatica dell'algoritmo, delle impostazioni di visualizzazione, dei controlli nelle strutture dinamiche (esempio) Mathematical knowledge: si avvale di una base di conoscenze composta da migliaia di funzioni, algoritmi e metodi (es. DSolve ha circa 5 differenti algoritmi di risoluzione delle equazioni differenziali) sempre aggiornati agli ultimi risultati della ricerca mondiale (esempio) Architettura coerente: incrementa la produttività grazie alla sua capacità di gestire qualsiasi espressione in maniera uniforme e coerente con il principio su cui è stato creato "everything is an expression" (esempio)

2 SeminarioMath8ov00.nb Strumento integrato: Mathematica include decine di pacchetti specialistici (Database Access Kit, Parallel Computing, Cuda/OpenCL-Link, Control System, Wavelet Analysis, Statistics and Probability, ecc. e dispone di molteplici banche dati estese e curate direttamente accessibili dal codice Mathematica Interfacciabile: Mathematica si interfaccia a numerosi altri linguaggi/ambienti: Mathematica Link for Excel, Mathematica Link for LabView, C, C++, Fortran, Java,.ET, web services, ecc Linguaggio pluriparadigmatico: Mathematica offre set di comandi per diversi paradigmi: procedurale, basato su regole, funzionale Un tipico processo di flusso e analisi dati

3 SeminarioMath8ov00.nb Integrazione con altri linguaggi/ambienti e formati di dati standard Mathematica consente di importare dati in diversi modi. Il più semplice e comune è tramite il comando Import, che è in grado di riconoscere e trattare oltre cento formati di dati provenienti da altri ambienti e definiti secondo altri standard. In[7]:= In[8]:= Out[8]= $ImportFormats 8DS, ACO, Affymetrix, AIFF, ApacheLog, ArcGRID, AU, AVI, Base64, BDF, Binary, Bit, BMP, Byte, BYU, BZIP, CDED, Character6, Character8, CIF, Complex8, Complex56, Complex64, CSV, CUR, DBF, DICOM, DIF, DIMACS, Directory, DOT, DXF, EDF, EPS, ExpressionML, FASTA, FITS, FLAC, GenBank, GeoTIFF, GIF, GPX, Graph6, Graphlet, GraphML, GRIB, GTOPO0, GXL, GZIP, arwellboeing, DF, DF5, TML, ICO, ICS, Integer8, Integer6, Integer4, Integer, Integer64, Integer8, JPEG, JPEG000, JSO, JVX, KML, LaTeX, LEDA, List, LWO, MAT, MathML, MBOX, MDB, MGF, MKV, MMCIF, MOL, MOL, MPS, MTP, MTX, MX, ASACDF, B, DK, etcdf, EXUS, OFF, OBJ, ODS, OFF, Package, Pajek, PBM, PCX, PDB, PDF, PGM, PLY, PG, PM, PPM, PXR, QuickTime, RawBitmap, Real8, Real, Real64, RIB, RSS, RTF, SCT, SDF, SDTS, SDTSDEM, SP, SMILES, SD, SP, Sparse6, STL, String, SurferGrid, SXC, Table, TAR, TerminatedString, Text, TGA, TGF, TIFF, TIGER, TLE, TSV, UnsignedInteger8, UnsignedInteger6, UnsignedInteger4, UnsignedInteger, UnsignedInteger64, UnsignedInteger8, USGSDEM, UUE, VCF, VCS, VTK, WAV, Wave64, WDX, XBM, XTML, XTMLMathML, XLS, XLSX, XML, XPORT, XYZ, ZIP< Import è in grado di importare sia dal file system su cui è installato Mathematica sia da reti intranet/internet, semplicmenete attraverso l URL. Questo è un esempio di Import di dati dal sito France Telecom Current Values istorical Prices Link to time serie 997&ignore=.csv

4 4 SeminarioMath8ov00.nb In[9]:= fte = "http:êêichart.finance.yahoo.comêtable.csv?s=fte&d=8&e=8&f=00&g=d&a=9&b= 0&c=997&ignore=.csv"D; In[0]:= Out[0]= fted fte.xls Questo è l import di dati da un file in formato Comma Separated Value (CSV) In[]:= eni = Questo comando visualizza una tabella con le prima 0 righe e prime 6 colonne dell intera matrice di dati appena importata In[]:= Out[]= ;; 0, 8,,, 4, 5, 6<DD, Dividers AllD 800,, 4< ,, 5< ,, 6< ,, 7< ,, 8< ,, < ,, < ,, < ,, 4< ,, 5< Sorgenti di dati computabili Oltre alle interfacce con altri ambienti/linguaggi ed al riconoscimento dei principali formati di file, Mathematica mette a disposizione una serie di banche dati affidabili, robuste ed aggiornate costantemente. Questo è un elenco completo delle banche dati Computable Data Vediamo alcuni esempi

5 SeminarioMath8ov00.nb 5 In[4]:= Out[4]= "D 8SulfurousAcid, SulfurylFluoride, SulfurTetrafluoride, SulfuricAcidSolution, Sulfuretin6Glucoside, Sulfuretin, SulfurylChloride, SulfurMonochloride, SulfurTrioxideTrimethylamineComplex, SulfurTrioxide, SulfurDioxide, SulfuricAcid, SulfurDichloride, Sulfurexafluoride, SulfurTrioxide,DimethylformamideComplex, Sulfur, Sulfur4, SulfurylChlorideFluoride, SulfurTrioxidePyridineComplex, SulfurChloridePentafluoride, SulfurBromideSSBr< In[5]:= Out[5]= O S O O In[6]:= Out[6]= "Properties"D 8AcidityConstant, AcidityConstants, AdjacencyMatrix, Alternateames, AtomPositions, AutoignitionPoint, Beilsteinumber, BoilingPoint, BondTally, CASumber, CColorStructureDiagram, CStructureDiagram, CIDumber, Codons, ColorStructureDiagram, Combustioneat, CompoundFormulaDisplay, CompoundFormulaString, CriticalPressure, CriticalTemperature, Density, DensityGramsPerCC, DielectricConstant, DOTazardClass, DOTumbers, EdgeRules, EdgeTypes, EGECumber, ElementMassFraction, ElementTally, ElementTypes, EUumber, FlashPoint, FlashPointFahrenheit, FormalCharges, Formattedame, Gmelinumber, BondAcceptorCount, BondDonorCount, enrylawconstant, ildebrandsolubility, ildebrandsolubilitysi, InChI, IonEquivalents, Ions, IonTally, IsoelectricPoint, IsomericSMILES, IUPACame, LogAcidityConstant, LowerExplosiveLimit, MDLumber, MeltingBehavior, MeltingPoint, Memberships, MolarVolume, MolecularFormulaDisplay, MolecularFormulaString, MolecularWeight, MoleculePlot, ame, FPAFireRating, FPAazards, FPAealthRating, FPALabel, FPAReactivityRating, onydrogencount, onstandardisotopecount, onstandardisotopeumbers, onstandardisotopetally, SCumber, OdorThreshold, OdorType, PartitionCoefficient, p, Phase, RefractiveIndex, Resistivity, RotatableBondCount, RTECSClasses, RTECSumber, SideChainAcidityConstant, SMILES, Solubility, SolubilityType, SpaceFillingMoleculePlot, Standardame, StructureDiagram, SurfaceTension, TautomerCount, ThermalConductivity, TopologicalPolarSurfaceArea, UpperExplosiveLimit, VanDerWaalsConstants, VaporDensity, Vaporizationeat, VaporPressure, VaporPressureTorr, VertexCoordinates, VertexTypes, Viscosity< In[7]:= "AcidityConstant"D Out[7]= In[8]:= "MolecularFormulaDisplay"D Out[8]= SO

6 6 SeminarioMath8ov00.nb In[9]:= "MoleculePlot"D Out[9]= Ovviamente i dati sono disponibili in formato e struttura tali da poter essere immediatamente disponibili in Mathematica. Pertanto, si possono programmare anche complesse applicazioni che sfruttano tali dati e creano report, grafici, modelli, ecc. semplicemente richiedendo i dati ai server Wolfram. Ecco un esempio di come una chiamata a ChemicalData si innesta facilmente in una porzione di codice Mathematica Una distribuzione dei pesi molecolari In[0]:= 8i, 0, 800, 0<D, "MolecularWeight"D _RealD, 8 5, 805, 0<D<D, Filling Axis, Frame True, Axes one, PlotRange All, FrameLabel 8"molecular weight", one<d Out[0]= Una distribuzione dei punti di ebollizione

7 In[]:= 8i, 00, 000, 0<D, "BoilingPoint"D _RealD, 8 05, 005, 0<D<D, Filling Axis, Frame True, Axes one, PlotRange All, FrameLabel 8"boiling point", one<d Out[]= Una serie di formule In[]:= D, ImageSize TinyD 6D, 4D, Frame AllD Out[]= O Cl O C C O C C SeminarioMath8ov00.nb 7

8 8 SeminarioMath8ov00.nb Una tabella formattata vals = propd, 8prop, 8"FormulaDisplay", "MolecularWeight", "Alternateames"<<D & "Compound"<D; ;; 0DD, 8"Chemical", "Molecular weight", "Alternate ames"<d, Frame > All, Background > 8one, 888LightBlue, White<<, 8 > LightYellow<<<, Alignment > LeftDD Chemical Molecular weight Alternate ames S.065 8sulphur< S sulfane< S hydrogen sulfide, sulfane< 4 S sulfane< D S < BeS beryllium monosulfide, beryllium sulphide< Li S dilithium bisulfide, dilithium sulfanide< C Sa mercaptomethane, methanethiol, methanethiol sodium salt, methylmercaptan< C S mercaptan C, methyl mercaptan< 4 S 5. 8ammonium hydrogen sulfide, ammonium hydrosulfide, ammonium sulfide< Sorgenti di dati computabili Una particolare sorgente di dati aggiunta in Mathematica 8 è quella fornita dal motore di computazione della conoscenza chiamato WolframAlpha. W A include circa dieci trilioni di data sets sugli argomenti più svariati. Ci sono diversi modi per richiamare WolframApha dall interno di Mathematica. Sia da linea di codice sia programmaticamente. Vediamo alcuni esempi

9 SeminarioMath8ov00.nb 9 In[]:= Dini surface Example plot 0. u + + vdd<, 8u, 0, 4 Pi<, 8v, 0.00, <, 8PlotPoints > 0, MaxRecursion > Automatic<, PlotLabel > ItalicD ==, ", "<D, ItalicD == 0.<D<D, D Out[]= In[4]:= Fermat theorem» Statement Out[4]= o three positive integers a,b,and c can satisfy the equation a n +b n c n for any integer value of n greater than two.

10 0 SeminarioMath8ov00.nb In[5]:= nutrition facts cheese» Average nutrition facts serving size 0 g total calories 88 fat calories 6 % daily value * total fat 6 g 0% saturated fat 4 g 0% trans fat cholesterol mg 7% sodium 09 mg 9% total carbohydrates g 0% Out[5]= dietary fiber mg 0% sugar 50 mg protein 7 g % vitamin A 4% calcium 7% iron % vitamin D % thiamin % riboflavin 6% vitamin B6 % vitamin B 5% folate % phosphorus % magnesium % zinc 5% *percent daily values are based on a 000 calorie diet averaged over different types of cheesel

11 SeminarioMath8ov00.nb In[6]:= population history in Italy 8"Population", All<D Out[6]= ,,, 0, 0, 0<, =, 9897,,, 0, 0, 0<, =, 9897,,, 0, 0, 0<, =, 9897,,, 0, 0, 0<, =, 98974,,, 0, 0, 0<, =, 98975,,, 0, 0, 0<, =, 98976,,, 0, 0, 0<, =, 98977,,, 0, 0, 0<, =, 98978,,, 0, 0, 0<, =, 98979,,, 0, 0, 0<, =, 98980,,, 0, 0, 0<, =, 9898,,, 0, 0, 0<, =, 9898,,, 0, 0, 0<, =, 9898,,, 0, 0, 0<, =, 98984,,, 0, 0, 0<, =, 98985,,, 0, 0, 0<, =, 98986,,, 0, 0, 0<, =, 98987,,, 0, 0, 0<, =, 98988,,, 0, 0, 0<, =, 98989,,, 0, 0, 0<, =, 98990,,, 0, 0, 0<, =, 9899,,, 0, 0, 0<, =, 9899,,, 0, 0, 0<, =, 9899,,, 0, 0, 0<, =, 98994,,, 0, 0, 0<, =, 98995,,, 0, 0, 0<, =, 98996,,, 0, 0, 0<, =, 98997,,, 0, 0, 0<, =, 98998,,, 0, 0, 0<, =, 98999,,, 0, 0, 0<, =, 98000,,, 0, 0, 0<, =, 9800,,, 0, 0, 0<, =, 9800,,, 0, 0, 0<, =, 9800,,, 0, 0, 0<, =, 98004,,, 0, 0, 0<, =, 98005,,, 0, 0, 0<, =, 98006,,, 0, 0, 0<, =, 98007,,, 0, 0, 0<, =, 98008,,, 0, 0, 0<, == Un esempio di funzioni applicata al risultato di una interrogazione eseguita con WolframAlpha. DateListPlot realizza il grafico dell andamento della popolazione italiana basandosi sui dati restituiti da W A In[6]:= DateListPlotB populatio history in Italy Ù F 8"Population", All<D Ú 5.9µ µ0 7 Out[6]= 5.7µ µ µ µ

12 SeminarioMath8ov00.nb In[7]:= how far is Milan from Rome» Distance Out[7]= 98. miles In[7]:= GDP history in France 8"GDP", All<D Out[7]= ,,, 0, 0, 0<, =, 9897,,, 0, 0, 0<,.64 0 =, 9897,,, 0, 0, 0<, =, 9897,,, 0, 0, 0<, =, 98974,,, 0, 0, 0<, =, 98975,,, 0, 0, 0<, =, 98976,,, 0, 0, 0<, =, 98977,,, 0, 0, 0<, =, 98978,,, 0, 0, 0<, =, 98979,,, 0, 0, 0<, =, 98980,,, 0, 0, 0<, =, 9898,,, 0, 0, 0<, =, 9898,,, 0, 0, 0<, =, 9898,,, 0, 0, 0<, =, 98984,,, 0, 0, 0<, =, 98985,,, 0, 0, 0<, =, 98986,,, 0, 0, 0<, =, 98987,,, 0, 0, 0<, =, 98988,,, 0, 0, 0<, =, 98989,,, 0, 0, 0<, =, 98990,,, 0, 0, 0<, =, 9899,,, 0, 0, 0<, =, 9899,,, 0, 0, 0<, =, 9899,,, 0, 0, 0<,.9 0 =, 98994,,, 0, 0, 0<, =, 98995,,, 0, 0, 0<, =, 98996,,, 0, 0, 0<, =, 98997,,, 0, 0, 0<, =, 98998,,, 0, 0, 0<, =, 98999,,, 0, 0, 0<, =, 98000,,, 0, 0, 0<, =, 9800,,, 0, 0, 0<, =, 9800,,, 0, 0, 0<, =, 9800,,, 0, 0, 0<, =, 98004,,, 0, 0, 0<, =, 98005,,, 0, 0, 0<, =, 98006,,, 0, 0, 0<, =, 98007,,, 0, 0, 0<, =, 98008,,, 0, 0, 0<, == In[8]:= boiling point of sulphur» "BoilingPoint"D Out[8]= In[9]:= earthquake in Italy 980 Results(of) Input interpretation: earthquakes Italy 980 Results: Showlocalmap» Magnitude >4» CST

13 SeminarioMath8ov00.nb Timeline: List: magnitude time location Sun, ov, 980 :4 pm CDT 0 years agol Wed, May 8, 980 0:5 pm CDT 0.5 years agol Tue, ov 5, 980 :06 am CDT 0 years agol 6 mi W of Pescopagano, Basilicata, Italy miwofsantostefanodicamastra,sicily, Italy 4miSofMuroLucano,Basilicata,Italy

14 4 SeminarioMath8ov00.nb Out[9]= Altro esempio di interrogazione da codice In[0]:= info = Rome Italy", "PodInformation"D; In[]:= ids = DD & infodd; titles = 0<, "Title"< &, idsd ê. info; contents = _<, "Content"<, val_d valdd & ids; contentsd, ImageSize AutomaticD Latest recorded weather for Rome Out[4]= temperature conditions relative humidity wind speed 4 F wind chill: 9 FL partly cloudy 87% dew point: 7 FL mph hours minutes agol

15 SeminarioMath8ov00.nb 5 Il linguaggio Mathematica Mathematica combina il linguaggio simbolico con quello numerico in maniera automatica e spesso trasparente all utente. Dopo oltre venti anni di sviluppo, Mathematica include una notevole conoscenza matematica, fatta di algoritmi, teoremi, regole e metodi per la risoluzione di problemi semplici o complessi. ü Calcolo numerico Questo è un esempio di integrazione numerica di una funzione discontinua. In[5]:= fun = xd x x x 0 0 x x xd x x ; Questo è il grafico della funzione In[7]:= 8x, 0, 0<D Out[7]= Ora si effettua il calcolo dell'integrale In[4]:= 8x, Infinity, Infinity<D Out[4]=.7459

16 6 SeminarioMath8ov00.nb Comparazione di alcuni risultati dell'integrale al variare dell'intervallo di integrazione, tra Mathematica e Matlab Range Mathematica Matlab Symbolic 80,< ,< ,< ,-< ,< Â ,< a-.77â ,0< a ,0< Mathematica permette di controllare la precisione in qualsiasi calcolo In[5]:= 8x,, <D Out[5]= In[6]:= 8x,, <, WorkingPrecision > D Out[6]= In[7]:= WorkingPrecision > 64D Out[7]= ü Propagazione degli errori e utilizzo precisione arbitraria In[]:= := x Questa funzione ha un punto fisso in x=0. In[]:= xd Out[]= x 5 Si osserva come computazioni ripetute applicando la funzione nel suo punto fisso (che scriviamo come 0. e non 5 ) producano risultati inattesi In[4]:= Out[4]= start, D 8start, In[5]:= 0., iterazionid, 8iterazioni, 0, 00, <D

17 SeminarioMath8ov00.nb 7 iterazioni Out[5]= 90., 0., 0., 0., 0., 0., 0., 0., 0., 0., 0., , , , 0.06, , , 8.6, , , 0864., 9505., , , , , = Il motivo è che mentre 0. può essere pensato come un numero decimale esatto ( ) tale numero non può essere rappresentato in maniera esatta con un numero finito di numeri nel sistema binario: In[6]:= D Out[6]//BaseForm= Usando la precisione macchina, questo numero viene troncato a bit. e segue che, l'ultima cifra troncata è un, l'ultima cifra utilizzata viene arrotondata per eccesso. In[7]:= D Out[7]//BaseForm= In Mathematica si può spostare l'errore in avanti e lavorare con la precisione desiderata. L'esempio che segue impiega 0 decimali di precisione In[8]:= ManipulateBestListBf, 0.`50, iterazionif, 8iterazioni, 0, 00, <F iterazioni Out[8]= , , , , , , , , , , , , , , , , < Si noti che il risultato, ora, è attendibile per un numero più elevato di computazioni. Si noti, inoltre, che Mathematica individua il numero di cifre affidabili e mostra solo tali valori.

18 8 SeminarioMath8ov00.nb Si osserva così che il primo risultato mostra 50 decimali corretti, mentre gli ultimi due risultati sono completamente inaffidabili. Ovviamente, con Mathematica si può anche usare l'aritmetica esatta. In[9]:= estlistbf, 5, 0F Out[9]= : 5, 5, 5, 5, 5, 5, 5, 5, 5, 5, 5, 5, 5, 5, 5, 5, 5, 5, 5, 5, 5, 5, 5, 5, 5, 5, 5, 5, 5, 5, 5 > ü Ottimizzazioni e data fitting Integrate in Mathematica troviamo diverse tecniche di ottimizzazioni locale e globale, sia a livello simbolico che numerico, inclusi l'ottimizzazione con vincoli, il metodo dei punti interni e la programmazone intera. Do you want a global optimum? Yes Is your problem linear? Do you want an exact solution? Is your problem small? Yes o LinearProgramming Minimize Minimize FindMinimum Mathematica dispone di numerose macro già pronte all uso per l analisi di dati. Ovviamente, la potenza del suo linguaggio consente anche all utente di programmare i propri algoritmi laddove si necessita di integrare il sistema con nuovi modelli e/o algoritmi. Facciamo alcuni esempi. Il fitting dei dati sperimentali: FindFit, LinearModelFit, onlinearmodelfit, GeneralizedLinearModelFit

19 SeminarioMath8ov00.nb 9 In[7]:= data = 880, <, 8, 0<, 8, <, 85, 4<, 86, 4<, 87, 5<<; In[8]:= nlm = + b x^d, 8a, b<, xd Out[8]= FittedModelB LogA x E F In[9]:= Out[9]=.094 In[0]:= 8x, 0, 7<D, Frame TrueD 5 4 Out[0]= In[]:= Out[]= In[]:= 8AdjustedRSquared, AIC, AOVATable, AOVATableDegreesOfFreedom, AOVATableEntries, AOVATableMeanSquares, AOVATableSumsOfSquares, BestFit, BestFitParameters, BIC, CorrelationMatrix, CovarianceMatrix, CurvatureConfidenceRegion, Data, EstimatedVariance, FitCurvatureTable, FitCurvatureTableEntries, FitResiduals, Function, atdiagonal, MaxIntrinsicCurvature, MaxParameterEffectsCurvature, MeanPredictionBands, MeanPredictionConfidenceIntervals, MeanPredictionConfidenceIntervalTable, MeanPredictionConfidenceIntervalTableEntries, MeanPredictionErrors, ParameterBias, ParameterConfidenceIntervals, ParameterConfidenceIntervalTable, ParameterConfidenceIntervalTableEntries, ParameterConfidenceRegion, ParameterErrors, ParameterPValues, ParameterTable, ParameterTableEntries, ParameterTStatistics, PredictedResponse, Properties, Response, RSquared, SingleDeletionVariances, SinglePredictionBands, SinglePredictionConfidenceIntervals, SinglePredictionConfidenceIntervalTable, SinglePredictionConfidenceIntervalTableEntries, SinglePredictionErrors, StandardizedResiduals, StudentizedResiduals< Filling AxisD

20 0 SeminarioMath8ov00.nb Out[]= In[]:= Out[]= DF SS MS Model Error Uncorrected Total 6 6. Corrected Total 5 9. Un esempio dinamico In questo esempio utilizziamo le funzionalità dinamiche per individuare sperimentalmente un fitting opportuno per i dati sperimentali In[9]:= pdata = <D<, 8x,, 5, 0.05<D; Dopo aver generato i dati ne facciamo un primo grafico In[5]:= Out[5]= Ora creiamo l'interfaccia per la manipolazione del fitting

21 SeminarioMath8ov00.nb In[]:= 8x,, 5<, PlotStyle 8Thick, Red<D, ê. funzione, 8x,, 5<, PlotStyle 8Thick, Dashed, Orange<D, ImageSize Large, Epilog 8.5, 5<D, 0D, PlotRange 88, 5<, 8 40, 40<<D, 8a, 0, 0<, 8b, 0, 0<, 8c, 0, 0<, 88fit, False, "Show Actual Fit"<, 8True, False<, ControlPlacement Bottom<, Initialization funzione = aax^+bbx+cc, 8aa, bb, cc<, xdld a b c 40 8aa Ø.486, bb Ø , cc Ø Out[]= Show Actual Fit ü Manipolazione di stringhe In Mathematica la programmazione non è intesa solo come la stesura di package articolati e complessi. Spesso ci si trova a programmare e a risolvere problemi semplicemente scrivendo poche linee di codice. Questo è il vantaggio di uno strumento integrato e general purpose che mette a disposizione sia i costrutti di base sia una vasta gamma di macro che con una sola funzione risolvono task che con altri linguaggi richiederebbero decine o centinaia di righe di codice. Esempio: manipolazione di stringhe analisi testi e interazione In[7]:= In[9]:= words = WordCharacter..DD; In[0]:= Out[0]= 6 7

22 SeminarioMath8ov00.nb In[]:= Out[]= 568 Questo conteggio mostra le dieci parole con maggiore ripetizione nel testo In[50]:= LastD, 00D Out[50]= 88dal, 5<, 8son, 5<, 8subito, 5<, 8uno, 5<, 8aver, 6<, 8conte, 6<, 8nella, 6<, 8rodrigo, 7<, 8delle, 8<, 8fosse, 8<, 8ora, 8<, 8fatto, 9<, 8ho, 40<, 8mai, 40<, 8me, 40<, 8vi, 40<, 8giorno, 4<, 8tra, 4<, 8cristoforo, 4<, 8lei, 4<, 8sempre, 4<, 8bene, 45<, 8ci, 45<, 8far, 46<, 8gran, 46<, 8quale, 46<, 8tempo, 46<, 8chi, 47<, 8loro, 47<, 8abbondio, 48<, 8anche, 48<, 8col, 5<, 8quando, 5<, 8quella, 5<, 8perché, 5<, 8signor, 5<, 8tutti, 5<, 8qualche, 54<, 8nel, 55<, 8senza, 55<, 8ogni, 56<, 8questa, 56<, 8uomo, 56<, 8all, 57<, 8altro, 57<, 8lui, 57<, 8ha, 58<, 8lucia, 59<, 8tutto, 6<, 8de, 6<, 8mi, 6<, 8ne, 6<, 8dell, 6<, 8ch, 64<, 8cosa, 65<, 8alla, 66<, 8poi, 70<, 8aveva, 7<, 8due, 74<, 8padre, 74<, 8così, 76<, 8questo, 79<, 8renzo, 79<, 8sua, 8<, 8suo, 87<, 8disse, 90<, 8della, 9<, 8lo, 9<, 8o, 9<, 8don, 9<, 8io, 98<, 8quel, 05<, 8s, 06<, 8se, 9<, 8al, 6<, 8gli, 48<, 8i, 48<, 8come, 49<, 8è, 5<, 8era, 64<, 8più, 7<, 8del, 7<, 8da, 74<, 8ma, 8<, 8d, <, 8l, <, 8una, <, 8si, 7<, 8le, 8<, 8con, 6<, 8per, 07<, 8la, 9<, 8in, 99<, 8non, 44<, 8un, 494<, 8a, 54<, 8il, 55<, 8di, 74<, 8che, 79<, 8e, 04<< Lo stesso calcolo per il testo della costituzione americana In[5]:= fr = WordCharacter..DDD, LastD, 0D Out[5]= 88president, <, 8states, 9<, 8in, 45<, 8or, 60<, 8be, 79<, 8to, 0<, 8and, 64<, 8shall, 06<, 8of, 494<, 8the, 76<< In[5]:= All, D, ChartLabels All, DD Out[5]= ü Funzionalità di statistica e probabilità Mathematica 8 introduce una sezione completamente rivista e potenziata relativa alla nalisi statistica dei dati ed alle probabilità In[0]:=?? *Distribution System`

23 SeminarioMath8ov00.nb System` ArcSinDistribution ExpGammaDistribution LogormalDistribution PriceGraphDistribution BarabasiAlbertGraphDistribution ExponentialDistribution LogSeriesDistribution ProbabilityDistribution BatesDistribution ExponentialPowerDistribution MarginalDistribution ProductDistribution BeckmannDistribution ExtremeValueDistribution MaxStableDistribution RayleighDistribution BenfordDistribution FisherypergeometricDistribution MaxwellDistribution RiceDistribution BeniniDistribution FisherZDistribution MinStableDistribution SechDistribution BenktanderGibratDistribution FRatioDistribution MixtureDistribution SinghMaddalaDistribution BenktanderWeibullDistribution FrechetDistribution MoyalDistribution SkellamDistribution BernoulliDistribution GammaDistribution MultinomialDistribution SkewormalDistribution BernoulliGraphDistribution GeometricDistribution MultinormalDistribution SmoothKernelDistribution BetaBinomialDistribution BetaDistribution GumbelDistribution StableDistribution StudentTDistribution GompertzMakehamDistribution MultivariateypergeometricDistribution MultivariatePoissonDistribution BetaegativeBinomialDistribution alformaldistribution MultivariateTDistribution SurvivalDistribution BetaPrimeDistribution istogramdistribution akagamidistribution SuzukiDistribution BinomialDistribution BinormalDistribution oytdistribution TransformedDistribution TriangularDistribution otellingtsquaredistribution egativebinomialdistribution egativemultinomialdistribution BirnbaumSaundersDistribution yperbolicdistribution oncentralbetadistribution TruncatedDistribution BorelTannerDistribution CauchyDistribution CensoredDistribution ChiDistribution ypergeometricdistribution InverseGammaDistribution TukeyLambdaDistribution UniformDistribution UniformGraphDistribution oncentralchisquaredistribution InverseChiSquareDistribution oncentralfratiodistribution oncentralstudenttdistribution InverseGaussianDistribution ormaldistribution UniformSumDistribution ChiSquareDistribution JohnsonDistribution OrderDistribution VonMisesDistribution CopulaDistribution KDistribution DagumDistribution KernelMixtureDistribution ParetoDistribution WakebyDistribution ParameterMixtureDistribution Walleniusypergeometric- Distribution DataDistribution KumaraswamyDistribution PascalDistribution WaringYuleDistribution DavisDistribution LandauDistribution PearsonDistribution DegreeGraphDistribution LaplaceDistribution PERTDistribution WeibullDistribution DirichletDistribution LevyDistribution WattsStrogatzGraphDistribution PiecewiseUniformDistribution WignerSemicircleDistribution DiscreteUniformDistribution LindleyDistribution PoissonConsulDistribution ZipfDistribution EmpiricalDistribution LogGammaDistribution PoissonDistribution

24 4 SeminarioMath8ov00.nb EmpiricalDistribution LogGammaDistribution PoissonDistribution ErlangDistribution LogisticDistribution PolyaAeppliDistribution EstimatedDistribution LogLogisticDistribution PowerDistribution In[]:= Out[]= In[4]:= Out[4]= 80 ^6, 5<D; êê Timing 80.7, ull< 80 ^6, 5<D; êê Timing , ull< Si possono creare numeri casuali secondo qualsiasi distribuzione In[5]:= Out[5]= In[6]:= Out[6]= 0 ^6D; êê Timing , ull< ê 0D, 0^6D; êê Timing 80.0, ull< Un esempio di clustering In[7]:= data = 88.,.6<, 8.9, 0.8<, 84.,.7<, 8.,.5<, 8.9, 5.<, 84., 4.8<, 8.8,.7<, 85.6, 0.<, 8., 5.<, 8 0.9,.<, 8.9, 4.<, 8.,.9<, 8.5,.<, 8.6, 5.5<, 85.,.9<, 8 0.7,.<, 80.9,.8<, 8.5,.<, 8.8,.<, 8.6, 5.<, 8 0.8,.<, 84.7, 0.7<, 8.,.<, 8.9,.6<, 84.5,.4<, 84.,.<, 8.,.6<, 84.8,.4<, 8.,.5<, 8., 4.6<, 8., 4.9<, 8.,.5<, 80.7,.<, 8., 4.<, 8., 0.5<, 8.,.<, 8.6,.8<, 8.5,.7<, 84.8, 0.<, 8.,.4<, 8 0.,.<, 8.,.5<, 84.4,.9<, 8.5, 0.<, 80.,.9<, 8.,.6<, 8.4, 4.5<, 8.,.5<, 8.6,.4<, 8.6, 5.<<; In[8]:= PlotStyle 4 Out[8]= Il caso dinamico

25 SeminarioMath8ov00.nb 5 In[9]:= r = c, c, ptd, <, c, c, ptd, <DD; DD, D< &, cdd<, PlotRange, ImageSize 8450, 77<, Axes TrueD, 88r, 54D; <, 80, <D<, 8, <, 8, <, Locator, Appearance one<, 88c, 4, "umber of Clusters"<,, 0,, Appearance "Labeled"<, 88pt, 6, "umber of Points"<, c, 50,, Appearance "Labeled"<, AutorunSequencing 8, <D umber of Clusters 4 umber of Points Out[9]= ü Meta-distribuzioni ü Distribuzioni costruite a partire da altre distribuzioni Distribution built from a convex combination of component distributions: Behaves just like a parametric distribution:

26 6 SeminarioMath8ov00.nb In[0]:= = ê5<, ê D, ê 6D<D Out[0]= MixtureDistributionB: 5, 5 >, :ormaldistributionb, F, ormaldistributionb, 6 F>F In[]:= Out[]= In[]:= xd xl π + 5 +xl π xd, êd, xd, ê 6D, xd<, 8x,, <, Filling Axis, PlotRange AllD Out[]= ü Distribuzioni create dall utente ProbabilityDistributionB xl pl x<0 -xl -pll x 0, Fï Distributions constructed from formulas: In[]:= = ProbabilityDistributionB x λ p λ x 0, 8x,, <, Assumptions λ > 0Ï0 p F; x λ pl λ x 0

27 SeminarioMath8ov00.nb 7 In[4]:= xd Out[4]= p x 0 x λ p x < 0 x λ I + x λ +pm True In[5]:= Out[5]= ê X ê, X D λê ü Distribuzioni basate sui dati SmoothKernelDistributionB, Fï Suppose we have data coming from the following underlying distribution: Old Faithful geyser data: {duration [minutes], waiting time [minutes]}

28 8 SeminarioMath8ov00.nb In[]:= OldFaithfulData = 88.6`, 79<, 8.8`, 54<, 8.`, 74<, 8.8`, 6<, 84.5`, 85<, 8.88`, 55<, 84.7`, 88<, 8.6`, 85<, 8.95`, 5<, 84.5`, 85<, 8.8`, 54<, 8.97`, 84<, 84.`, 78<, 8.75`, 47<, 84.7`, 8<, 8.67`, 5<, 8.75`, 6<, 84.8`, 84<, 8.6`, 5<, 84.5`, 79<, 8.8`, 5<, 8.75`, 47<, 8.45`, 78<, 8.067`, 69<, 84.5`, 74<, 8.6`, 8<, 8.967`, 55<, 84.08`, 76<, 8.85`, 78<, 84.4`, 79<, 84.`, 7<, `, 77<, 8.67`, 66<, 84.0`, 80<, 8.8`, 74<, 8.07`, 5<, 8.867`, 48<, 84.8`, 80<, 8.8`, 59<, 84.78`, 90<, 84.5`, 80<, 8.88`, 58<, `, 84<, 8.75`, 58<, 84.5`, 7<, 8.7`, 8<, 8.8`, 64<, 8.`, 5<, 84.6`, 8<, 8, 59<, 84.8`, 75<, 84.76`, 90<, 8.8`, 54<, 84.8`, 80<, 8.7`, 54<, 84.88`, 8<, 8.77`, 7<, 8.667`, 64<, `, 77<, 84.7`, 8<, 8.`, 59<, 84.5`, 84<, 8.75`, 48<, 84.8`, 8<, 8.87`, 60<, 84.4`, 9<, 84.67`, 78<, 84.7`, 78<, 8.067`, 65<, 84.7`, 7<, 84.0`, 8<, 8.967`, 56<, 84.5`, 79<, 84, 7<, 8.98`, 6<, `, 76<, 8.07`, 60<, `, 78<, 8.88`, 76<, 8.6`, 8<, 84.`, 75<, 84.`, 8<, 84.`, 70<, 8.6`, 65<, `, 7<, 84.9`, 88<, 8.95`, 76<, 84.57`, 80<, 8.67`, 48<, 84, 86<, 8.`, 60<, 84.`, 90<, 8.867`, 50<, 84.87`, 78<, 8.8`, 6<, 84.`, 7<, `, 84<, 8.75`, 75<, 8.867`, 5<, 84.9`, 8<, 8.48`, 6<, 84.67`, 88<, 8.`, 49<, 84.5`, 8<, 84.05`, 8<, 8.867`, 47<, 84.7`, 84<, 8.78`, 5<, 84.85`, 86<, 8.68`, 8<, 84.7`, 75<, 8.`, 59<, 84.9`, 89<, 84.47`, 79<, 8.7`, 59<, 84.6`, 8<, 8.7`, 50<, 84.6`, 85<, 8.87`, 59<, 84.47`, 87<, 8.67`, 5<, `, 69<, 84.5`, 77<, 8.967`, 56<, 84.6`, 88<, 8.767`, 8<, 8.97`, 45<, 84.5`, 8<, 8.67`, 55<, 84.65`, 90<, 8.867`, 45<, 84.67`, 8<, 8.8`, 56<, 84.`, 89<, 8.8`, 46<, 84.8`, 8<, 8.88`, 5<, 84.9`, 86<, 8.0`, 5<, 8.7`, 79<, 84.`, 8<, 8.`, 60<, 84.5`, 8<, 84.87`, 77<, 84.`, 76<, 8.98`, 59<, 84.6`, 80<, 8.07`, 49<, 85.`, 96<, 8.8`, 5<, 85.0`, 77<, 84, 77<, 8.4`, 65<, 84.6`, 8<, 8.567`, 7<, 84, 70<, 84.5`, 8<, 84.08`, 9<, 8.8`, 5<, 8.967`, 89<, 8.`, 45<, 84.5`, 86<, 8, 58<, 8.8`, 78<, 8.5`, 66<, 84.58`, 76<, 8.67`, 6<, 85, 88<, 8.9`, 5<, 84.67`, 9<, 8.97`, 49<, 8.08`, 57<, 84.58`, 77<, 8.`, 68<, 84.67`, 8<, 84.`, 8<, 84.5`, 7<, 8.47`, 50<, 84, 85<, 84.67`, 74<, 8.88`, 55<, 84.58`, 77<, 84.5`, 8<, 8.767`, 8<, 8.0`, 5<, 84.4`, 78<, 84.08`, 84<, 8.8`, 46<, 84.47`, 8<, 8.8`, 55<, 84.8`, 8<, 8.8`, 57<, 84.8`, 76<, 84.`, 84<, 8.966`, 77<, 84.`, 8<, 8.5`, 87<, 84.66`, 77<, 8.5`, 5<, `, 78<, 8.`, 60<, 84.5`, 8<, 84.`, 9<, 8.867`, 5<, 84.6`, 78<, 8.78`, 46<, 84.67`, 77<, 8.85`, 84<, 8.9`, 49<, 84.5`, 8<, 8.8`, 7<, 84.7`, 80<, 8.867`, 49<, 8.8`, 75<, 8.47`, 64<, 84.`, 76<, 8.4`, 5<, 84.8`, 94<, 8, 55<, 84.5`, 76<, 8.867`, 50<, 84.67`, 8<, 8.75`, 54<, 84.48`, 75<, 84, 78<, 84.7`, 79<, 84.08`, 78<, 84.67`, 78<, 8.97`, 70<, 84.55`, 79<, 84.08`, 70<, 8.47`, 54<, 84.8`, 86<, 8.7`, 50<, 84.45`, 90<, 8.88`, 54<, 8.85`, 54<, 84.8`, 77<, 8.95`, 79<, 8.`, 64<, 84.5`, 75<, 8.5`, 47<, 84.9`, 86<, 8.9`, 6<, 84.58`, 85<, 8.8`, 8<, 8.08`, 57<, 84.67`, 8<, 8.`, 67<, 84.5`, 74<, 8.`, 54<, 84.45`, 8<, 8.567`, 7<, 84.5`, 7<, 84.5`, 88<, 8.87`, 80<, 8.97`, 7<, 84.45`, 8<, 8, 56<, 84.8`, 79<, `, 78<, 84.5`, 84<, 8.85`, 58<, 84.5`, 8<, 8.98`, 4<, 8.5`, 60<, 84.75`, 75<, 84.7`, 8<, 8.5`, 46<, 84.47`, 90<, 8.87`, 46<, `, 74<<;

29 SeminarioMath8ov00.nb 9 In[7]:= data = In[8]:= data, 8x, y<d, 8x,, 5.5<, 8y, 5, 05<, PlotRange All, ColorFunction "ThermometerColors"D Out[8]= Controllo delle performance ü Il calcolo parallelo Mathematica contiene un ambiente di calcolo parallelo (del tipo master-slave) completamente integrato ed automatizzato.

30 0 SeminarioMath8ov00.nb Le richieste eseguite alle varie banche dati sono tipicamente sequenziali. Dunque, quando si fa un uso intensivo delle sorgenti integrate ritorna utile sfruttare i comandi paralleli In[6]:= D &, 8"Company", "Open", "Close", "Volume", "igh", "Low"<D êê AbsoluteTiming Out[6]= , 8Bulgari, 7.45, 7.45, 75 90, 7.5, 7.4<< In[7]:= D &, 8"Company", "Open", "Close", "Volume", "igh", "Low"<D êê AbsoluteTiming Out[7]= , 8Bulgari, 7.45, 7.45, 75 90, 7.5, 7.4<< Esempio di calcolo In[]:= TableAStreamPlotA 9x i y j, x j y i =, 8x,, <, 8y,, <, ImageSize 00E, 8i, <, 8j, <E êê AbsoluteTiming Out[]= : , :: , , >, : , , >, : , , Se vogliamo parallelizzare questa computazione, possiamo aggiungere il comand Parallelize all precedente istruzione >>>

31 SeminarioMath8ov00.nb In[]:= ParallelizeATableAStreamPlotA 9x i y j, x j y i =, 8x,, <, Out[]= : , :: 8y,, <, ImageSize 00E, 8i, <, 8j, <EE êê AbsoluteTiming , , >, : , , >, : , , >>> ü Altre novità della versione 8 in merito all incremento delle performance ü Compile Ora è possibile compilare in maniera ancora più efficiente una parte significativa dei nostri algoritmi ü CUDALink Questa tabella ci mostra i fattori di guadagno relativi ad un calcolo eseguito con Mathematica e poi con Mathematica usando codice CUDALink Caratteristiche della macchina CPU: Core i7 950, quad core.06gz Memory: GB DDR GPU: VIDIA Tesla C050 (Fermi) OS: Windows 7 Valori Option Method Enhancement Vanilla American Options Binomial 6 American Quanto Fixed Exchange Options Binomial 68 Asian Arithmetic Options Monte Carlo 0

32 SeminarioMath8ov00.nb Dynamic, Manipulate e altre funzionalità dedicate alle GUI interattive L'interfaccia di Mathematica è basata su documenti (otebook). Mathematica consente di computare, sviluppare ed utilizzare le applicazioni tramite un potente documento chiamato "otebook" (.nb) Principali Vantaggi I otebooks sono platform independent (Windows/Macintosh/Linux/Unix) I otebooks sono completamente personalizzabili e programmabili per adeguarsi a qualsiasi esigenza di workflow (es. le palette sono notebook) ü Interattività e dinamicità Mathematica ha rivoluzionato il concetto di computazione interattiva e dinamica, introducendo funzioni dinamiche che istantaneamente creano interfacce intuitive e interattive. Le computazioni sottostanti vengono eseguite in run-time In[]:= Out[]= ê x^ + L, xd ArcTanB +x F + 6 LogA x+x E

33 SeminarioMath8ov00.nb In[]:= ê x^a + L, xd, 8a,, 0, <D a Out[]= I ArcTanA xe+ 4 ArcTanA+ xe LogA x+x E+LogA+ x+x EM Manipulate e gli altri comandi dinamici possono trattare qualsiasi espressione di Mathematica In[4]:= xd, 8x, 0, 5<, PlotRange 8 5, 5<, Filling Axis, PlotStyle pcol, FillingStyle fcold, 88amp,, "Amplitude"<,, 5<, 88freq,, "Frequency"<,, 5<, 88function, Sin, "Function"<, 8Sin, Cos, Tan, Csc, Sec<<, 88pcol, Green, "Line Color"<, Red<, 88fcol, LightGreen, "Fill Color"<, LightRed<D Amplitude Frequency Function Sin Cos Tan Csc Sec Line Color Fill Color Out[4]= Si possono sviluppare interfacce anche molto complesse - Esempio - Esempio

34 4 SeminarioMath8ov00.nb ü Programmabilità dei documenti Si possono anche creare report da programma. In[5]:= Report", "ame"d, "Section"D, "Flag"D, 88"Population"<, 8980, 008<<DDD<, Frame All, ImageSize AllD, "Output"D<, ClosedD & WindowTitle "Africa", StyleDefinitions "CreativeêaturalColor.nb"DD, Method > "Queued"D Out[5]= Generate Report Una tabella In[6]:= m, i m <, 8i,, n<d, Bold, RedD, Bold, RedD, m ", Bold, RedD<D, Alignment 88Left, Left, Right<, Automatic<, Frame All, ItemStyle 8Blue, FontFamily "elvetica"<, Background LightGrayD, 8n,, 0, <, 8m,, 00, <D n m Out[6]= n m n m Le proprietà di questo documento In[7]:= Background g, bdd; "Modifica il colore dello sfondo"l, 88r, 0.9, "Red"<, 0, <, 88g, 0.6, "Green"<, 0, <, 88b, 0., "Blue"<, 0, <D Red Out[7]= Green Blue Modifica il colore dello sfondo Infine, bisogna sottolineare ancora una volta il carattere di strumento altamente integrato: tutte le funzionalità viste sin ora si integrano in maniera intuitiva ed immediata, senza dover scrivere pagine a pagine di codice. Esempio di tabella realizzata direttamente caricando dati da una sorgente interna a Mathematica: tabella dei 0 paesi del mondo più grandi in base all area

35 SeminarioMath8ov00.nb 5 In[8]:= biggesta = "Area"D, < 0D; biggestp = Last "Population"D, < 0D; "ame"d, "Area"D, "Population"D< 8"", "area", "population"<d, Frame All, Background 8one, 8Gray, 8Yellow, White<<<DD, "ame"d, "Population"D, "Area"D< 8"", "population", "area"<d, Frame All, Background 8one, 8Gray, 8White, Green<<<DD<D

36 6 SeminarioMath8ov00.nb Out[0]= area population Russia.7075µ µ0 8 Canada µ0 6.59µ0 7 United States 9.64µ µ0 8 China µ0 6.46µ0 9 Brazil µ µ0 8 Australia µ µ0 7 India.876µ0 6.84µ0 9 Argentina.76689µ µ0 7 Kazakhstan.749µ µ0 7 Sudan.5058µ µ0 7 Algeria.874µ µ0 7 Democratic Republic of the Congo.4486µ µ0 7 Greenland.6609µ Mexico.9648µ µ0 8 Saudi Arabia.96058µ µ0 7 Indonesia.90457µ µ0 8 Libya.75954µ µ0 6 Iran.648µ µ0 7 Mongolia.564µ0 6.64µ0 6 Peru.85µ µ0 7 population area China.46µ µ0 6 India.84µ µ0 6 United States.666µ µ0 6 Indonesia.745µ µ0 6 Brazil.997µ µ0 6 Pakistan.7695µ Bangladesh.6µ igeria.5µ Russia.494µ µ0 7 Japan.79µ Mexico.08555µ µ0 6 Philippines µ Vietnam µ Germany 8.64µ Egypt 8.57µ µ0 6 Ethiopia 8.074µ0 7.7µ0 6 Turkey 7.94µ Iran 7.8µ µ0 6 Thailand µ Democratic Republic of the Congo µ µ0 6

37 SeminarioMath8ov00.nb 7 Prima di mettersi in viaggio... In[]:= "SchematicPolygon"D ImageSize 5D "ElectricalGridPlugImages"D ê. _Missing 8<LD, "CenterCoordinates"DDD ImageSize 600D Out[]= Export verso altri ambienti/applicazioni

Importazione ed esportazione

Importazione ed esportazione Importazione ed esportazione ü Introduzione Abbiamo visto le potenzialità di Mathematica per quanto riguarda il calcolo simbolico e numerico. Tuttavia, nonostante abbiamo imparato a fare un sacco di cose,

Dettagli

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE Oracle Business Intelligence Standard Edition One è una soluzione BI completa, integrata destinata alle piccole e medie imprese.oracle

Dettagli

Dati importati/esportati

Dati importati/esportati Dati importati/esportati Dati importati Al workspace MATLAB script Dati esportati file 1 File di testo (.txt) Spreadsheet Database Altro Elaborazione dati Grafici File di testo Relazioni Codice Database

Dettagli

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali di I.Stat 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della lingua 7 Individuazione

Dettagli

Elementi di Informatica e Programmazione

Elementi di Informatica e Programmazione Elementi di Informatica e Programmazione Le Reti di Calcolatori (parte 2) Corsi di Laurea in: Ingegneria Civile Ingegneria per l Ambiente e il Territorio Università degli Studi di Brescia Docente: Daniela

Dettagli

Così come le macchine meccaniche trasformano

Così come le macchine meccaniche trasformano DENTRO LA SCATOLA Rubrica a cura di Fabio A. Schreiber Il Consiglio Scientifico della rivista ha pensato di attuare un iniziativa culturalmente utile presentando in ogni numero di Mondo Digitale un argomento

Dettagli

Modal 2 Modulo Analisi modale Modulo per l Analisi della dinamica strutturale.

Modal 2 Modulo Analisi modale Modulo per l Analisi della dinamica strutturale. Modal 2 Modulo Analisi modale Modulo per l Analisi della dinamica strutturale. L analisi modale è un approccio molto efficace al comportamento dinamico delle strutture, alla verifica di modelli di calcolo

Dettagli

QuestBase. Crea, gestisci, analizza questionari, test, esami e sondaggi. Guida introduttiva

QuestBase. Crea, gestisci, analizza questionari, test, esami e sondaggi. Guida introduttiva QuestBase Crea, gestisci, analizza questionari, test, esami e sondaggi Guida introduttiva Hai poco tempo a disposizione? Allora leggi soltanto i capitoli evidenziati in giallo, sono il tuo bignami! Stai

Dettagli

Architetture CISC e RISC

Architetture CISC e RISC FONDAMENTI DI INFORMATICA Prof. PIER LUCA MONTESSORO Facoltà di Ingegneria Università degli Studi di Udine Architetture CISC e RISC 2000 Pier Luca Montessoro (si veda la nota di copyright alla slide n.

Dettagli

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process)

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) All data aquired from a scan position are refered to an intrinsic reference system (even if more than one scan has been performed) Data

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

Data warehouse.stat Guida utente

Data warehouse.stat Guida utente Data warehouse.stat Guida utente Versione 3.0 Giugno 2013 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 Il browser 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della

Dettagli

Rappresentazione dei numeri in un calcolatore

Rappresentazione dei numeri in un calcolatore Corso di Calcolatori Elettronici I A.A. 2010-2011 Rappresentazione dei numeri in un calcolatore Lezione 2 Università degli Studi di Napoli Federico II Facoltà di Ingegneria Rappresentazione dei numeri

Dettagli

FORM Il sistema informativo di gestione della modulistica elettronica.

FORM Il sistema informativo di gestione della modulistica elettronica. Studio FORM FORM Il sistema informativo di gestione della modulistica elettronica. We believe in what we create This is FORM power La soluzione FORM permette di realizzare qualsiasi documento in formato

Dettagli

www.bistrategy.it In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence?

www.bistrategy.it In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence? In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence? Cos è? Per definizione, la Business Intelligence è: la trasformazione dei dati in INFORMAZIONI messe a supporto delle decisioni

Dettagli

Informatica. Scopo della lezione

Informatica. Scopo della lezione 1 Informatica per laurea diarea non informatica LEZIONE 1 - Cos è l informatica 2 Scopo della lezione Introdurre le nozioni base della materia Definire le differenze tra hardware e software Individuare

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato Intalio Convegno Open Source per la Pubblica Amministrazione Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management Navacchio 4 Dicembre 2008 Andrea Calcagno Amministratore Delegato 20081129-1

Dettagli

Rapida Introduzione all uso del Matlab Ottobre 2002

Rapida Introduzione all uso del Matlab Ottobre 2002 Rapida Introduzione all uso del Matlab Ottobre 2002 Tutti i tipi di dato utilizzati dal Matlab sono in forma di array. I vettori sono array monodimensionali, e così possono essere viste le serie temporali,

Dettagli

Text mining ed analisi di dati codificati in linguaggio naturale. Analisi esplorative di dati testualilezione

Text mining ed analisi di dati codificati in linguaggio naturale. Analisi esplorative di dati testualilezione Text mining ed analisi di dati codificati in linguaggio naturale Analisi esplorative di dati testualilezione 2 Le principali tecniche di analisi testuale Facendo riferimento alle tecniche di data mining,

Dettagli

SciPy. Programmazione Orientata agli Oggetti e Scripting in Python

SciPy. Programmazione Orientata agli Oggetti e Scripting in Python SciPy Programmazione Orientata agli Oggetti e Scripting in Python SciPy: Informazioni di Base Libreria di algoritmi e strumenti matematici Fornisce: moduli per l'ottimizzazione, per l'algebra lineare,

Dettagli

ASTA IN GRIGLIA PRO. COSA PERMETTE DI FARE (per ora) Asta In Griglia PRO:

ASTA IN GRIGLIA PRO. COSA PERMETTE DI FARE (per ora) Asta In Griglia PRO: ASTA IN GRIGLIA PRO Asta in Griglia PRO è un software creato per aiutare il venditore Ebay nella fase di post-vendita, da quando l inserzione finisce con una vendita fino alla spedizione. Il programma

Dettagli

TRACER218 MODULO DATALOGGER RS485 MODBUS SPECIFICA PRELIMINARE

TRACER218 MODULO DATALOGGER RS485 MODBUS SPECIFICA PRELIMINARE TRACER218 MODULO DATALOGGER RS485 MODBUS SPECIFICA PRELIMINARE V.00 AGOSTO 2012 CARATTERISTICHE TECNICHE Il modulo TRACER218 485 è un dispositivo con porta di comunicazione RS485 basata su protocollo MODBUS

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

Introduzione agli algoritmi e alla programmazione in VisualBasic.Net

Introduzione agli algoritmi e alla programmazione in VisualBasic.Net Lezione 1 Introduzione agli algoritmi e alla programmazione in VisualBasic.Net Definizione di utente e di programmatore L utente è qualsiasi persona che usa il computer anche se non è in grado di programmarlo

Dettagli

Informatica Applicata

Informatica Applicata Ing. Irina Trubitsyna Concetti Introduttivi Programma del corso Obiettivi: Il corso di illustra i principi fondamentali della programmazione con riferimento al linguaggio C. In particolare privilegia gli

Dettagli

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Versione 04 1/28 INTRODUZIONE La Guida ai Parametri contiene la disciplina relativa ai limiti di variazione

Dettagli

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO Precisione del riconoscimento Velocità di riconoscimento Configurazione del sistema Correzione Regolazione della

Dettagli

Introduzione a MySQL

Introduzione a MySQL Introduzione a MySQL Cinzia Cappiello Alessandro Raffio Politecnico di Milano Prima di iniziare qualche dettaglio su MySQL MySQL è un sistema di gestione di basi di dati relazionali (RDBMS) composto da

Dettagli

BPEL: Business Process Execution Language

BPEL: Business Process Execution Language Ingegneria dei processi aziendali BPEL: Business Process Execution Language Ghilardi Dario 753708 Manenti Andrea 755454 Docente: Prof. Ernesto Damiani BPEL - definizione Business Process Execution Language

Dettagli

Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti

Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Gestione Documentale Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione,

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

Lab. 1 - Introduzione a Matlab

Lab. 1 - Introduzione a Matlab Lab. 1 - Introduzione a Matlab Alcune informazioni su Matlab Matlab è uno strumento per il calcolo scientifico utilizzabile a più livelli, dalla calcolatrice tascabile, alla simulazione ed analisi di sistemi

Dettagli

12.5 UDP (User Datagram Protocol)

12.5 UDP (User Datagram Protocol) CAPITOLO 12. SUITE DI PROTOCOLLI TCP/IP 88 12.5 UDP (User Datagram Protocol) L UDP (User Datagram Protocol) é uno dei due protocolli del livello di trasporto. Come l IP, é un protocollo inaffidabile, che

Dettagli

Descrizioni VHDL Behavioral

Descrizioni VHDL Behavioral 1 Descrizioni VHDL Behavioral In questo capitolo vedremo come la struttura di un sistema digitale è descritto in VHDL utilizzando descrizioni di tipo comportamentale. Outline: process wait statements,

Dettagli

THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA

THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA SAP World Tour 2007 - Milano 11-12 Luglio 2007 THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA Agenda Presentazione Derga Consulting Enterprise SOA Allineamento Processi & IT Il

Dettagli

Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1

Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1 Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1 Easy-TO è il software professionale per il Tour Operator moderno. Progettato e distribuito in Italia e all estero da Travel Software srl (Milano), un partner

Dettagli

Indicizzazione terza parte e modello booleano

Indicizzazione terza parte e modello booleano Reperimento dell informazione (IR) - aa 2014-2015 Indicizzazione terza parte e modello booleano Gruppo di ricerca su Sistemi di Gestione delle Informazioni (IMS) Dipartimento di Ingegneria dell Informazione

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale

Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale Gestisci. Organizza. Risparmia. Una lunga storia, uno sguardo sempre rivolto al futuro. InfoSvil è una società nata nel gennaio 1994 come

Dettagli

Cross Software ltd Malta Pro.Sy.T Srl. Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1

Cross Software ltd Malta Pro.Sy.T Srl. Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1 Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1 Le funzionalità di X-Cross La sofisticata tecnologia di CrossModel, oltre a permettere di lavorare in Internet come nel proprio ufficio e ad avere una

Dettagli

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement BRM BusinessRelationshipManagement Tutte le soluzioni per la gestione delle informazioni aziendali - Business Intelligence - Office Automation - Sistemi C.R.M. I benefici di BRM Garantisce la sicurezza

Dettagli

Semantica operazionale dei linguaggi di Programmazione

Semantica operazionale dei linguaggi di Programmazione Semantica operazionale dei linguaggi di Programmazione Oggetti sintattici e oggetti semantici Rosario Culmone, Luca Tesei Lucidi tratti dalla dispensa Elementi di Semantica Operazionale R. Barbuti, P.

Dettagli

AlboTop. Software di gestione Albo per Ordini Assistenti Sociali

AlboTop. Software di gestione Albo per Ordini Assistenti Sociali AlboTop Software di gestione Albo per Ordini Assistenti Sociali Introduzione AlboTop è il nuovo software della ISI Sviluppo Informatico per la gestione dell Albo professionale dell Ordine Assistenti Sociali.

Dettagli

if t>=0 x=1; else x=0; end fornisce, nella variabile x, il valore della funzione gradino a tempi continui, calcolata in t.

if t>=0 x=1; else x=0; end fornisce, nella variabile x, il valore della funzione gradino a tempi continui, calcolata in t. Il programma MATLAB In queste pagine si introduce in maniera molto breve il programma di simulazione MAT- LAB (una abbreviazione di MATrix LABoratory). Introduzione MATLAB è un programma interattivo di

Dettagli

Universita' di Ferrara Dipartimento di Matematica e Informatica. Algoritmi e Strutture Dati. Rappresentazione concreta di insiemi e Hash table

Universita' di Ferrara Dipartimento di Matematica e Informatica. Algoritmi e Strutture Dati. Rappresentazione concreta di insiemi e Hash table Universita' di Ferrara Dipartimento di Matematica e Informatica Algoritmi e Strutture Dati Rappresentazione concreta di insiemi e Hash table Copyright 2006-2015 by Claudio Salati. Lez. 9a 1 Rappresentazione

Dettagli

GUARDIAN asset management software. Solutions. The safe partner for your business

GUARDIAN asset management software. Solutions. The safe partner for your business Portfolio Management GUARDIAN Solutions The safe partner for your business Swiss-Rev si pone come società con un alto grado di specializzazione e flessibilità nell ambito di soluzioni software per il settore

Dettagli

Il World Wide Web: nozioni introduttive

Il World Wide Web: nozioni introduttive Il World Wide Web: nozioni introduttive Dott. Nicole NOVIELLI novielli@di.uniba.it http://www.di.uniba.it/intint/people/nicole.html Cos è Internet! Acronimo di "interconnected networks" ("reti interconnesse")!

Dettagli

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12 Data ultima revisione del presente documento: domenica 8 maggio 2011 Indice Sommario Descrizione prodotto.... 3 Licenza e assunzione di responsabilità utente finale:... 4 Prerequisiti:... 5 Sistema Operativo:...

Dettagli

Zeroshell come client OpenVPN

Zeroshell come client OpenVPN Zeroshell come client OpenVPN (di un server OpenVpn Linux) Le funzionalità di stabilire connessioni VPN di Zeroshell vede come scenario solito Zeroshell sia come client sia come server e per scelta architetturale,

Dettagli

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR WORKFLOW HR Zucchetti, nell ambito delle proprie soluzioni per la gestione del personale, ha realizzato una serie di moduli di Workflow in grado di informatizzare

Dettagli

Streetpilot i3, 2820, 2720, 7200, 7500, serie c3x0, serie c5x0, serie nuvi, serie zumo, Quest2, iquem4. VER. S/W: 2.7. Capitolo 1 - Introduzione

Streetpilot i3, 2820, 2720, 7200, 7500, serie c3x0, serie c5x0, serie nuvi, serie zumo, Quest2, iquem4. VER. S/W: 2.7. Capitolo 1 - Introduzione PRODOTTO: Streetpilot i3, 2820, 2720, 7200, 7500, serie c3x0, serie c5x0, serie nuvi, serie zumo, Quest2, iquem4. VER. S/W: 2.7 OGGETTO: POI Loader Data ultima revisione: 20/10/2011 9.31 Capitolo 1 - Introduzione

Dettagli

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali DynDevice ECM La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali Presentazione DynDevice ECM Cos è DynDevice ICMS Le soluzioni di DynDevice

Dettagli

Sistemi di supporto alle decisioni Ing. Valerio Lacagnina

Sistemi di supporto alle decisioni Ing. Valerio Lacagnina Cosa è il DSS L elevato sviluppo dei personal computer, delle reti di calcolatori, dei sistemi database di grandi dimensioni, e la forte espansione di modelli basati sui calcolatori rappresentano gli sviluppi

Dettagli

Energy risk management

Energy risk management Il sistema di supporto alle tue decisioni Energy risk management Un approccio orientato agli attori M.B.I. Srl, Via Francesco Squartini 7-56121 Pisa, Italia - tel. 050 3870888 - fax. 050 3870808 www.powerschedo.it

Dettagli

Sistemi Operativi. Interfaccia del File System FILE SYSTEM : INTERFACCIA. Concetto di File. Metodi di Accesso. Struttura delle Directory

Sistemi Operativi. Interfaccia del File System FILE SYSTEM : INTERFACCIA. Concetto di File. Metodi di Accesso. Struttura delle Directory FILE SYSTEM : INTERFACCIA 8.1 Interfaccia del File System Concetto di File Metodi di Accesso Struttura delle Directory Montaggio del File System Condivisione di File Protezione 8.2 Concetto di File File

Dettagli

RedDot Content Management Server Content Management Server Non sottovalutate il potenziale della comunicazione online: usatela! RedDot CMS vi permette di... Implementare, gestire ed estendere progetti

Dettagli

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC 5 giugno 09 IT-BOOK Configurazioni e cartatteristiche tecniche possono essere soggette a variazioni senza preavviso. Tutti i marchi citati sono registrati dai rispettivi proprietari. Non gettare per terra:

Dettagli

GESTIONE ATTREZZATURE

GESTIONE ATTREZZATURE SOLUZIONE COMPLETA PER LA GESTIONE DELLE ATTREZZATURE AZIENDALI SWSQ - Solution Web Safety Quality srl Via Mons. Giulio Ratti, 2-26100 Cremona (CR) P. Iva/C.F. 06777700961 - Cap. Soc. 10.000,00 I.V. -

Dettagli

DPS-Promatic Telecom Control Systems. Famiglia TCS-AWS. Stazioni Metereologiche Autonome. connesse alla rete GSM. Guida rapida all'uso versione 1.

DPS-Promatic Telecom Control Systems. Famiglia TCS-AWS. Stazioni Metereologiche Autonome. connesse alla rete GSM. Guida rapida all'uso versione 1. DPS-Promatic Telecom Control Systems Famiglia TCS-AWS di Stazioni Metereologiche Autonome connesse alla rete GSM (www.dpspro.com) Guida rapida all'uso versione 1.0 Modelli che compongono a famiglia TCS-AWS:

Dettagli

Le formule possono essere scritte utilizzando un insieme di funzioni predefinite che Excel mette a disposizione, raggruppate per argomento.

Le formule possono essere scritte utilizzando un insieme di funzioni predefinite che Excel mette a disposizione, raggruppate per argomento. Excel: le funzioni Le formule possono essere scritte utilizzando un insieme di funzioni predefinite che Excel mette a disposizione, raggruppate per argomento. DEFINIZIONE: Le funzioni sono dei procedimenti

Dettagli

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte DAT@GON Gestione Gare e Offerte DAT@GON partecipare e vincere nel settore pubblico La soluzione sviluppata da Revorg per il settore farmaceutico, diagnostico e di strumentazione medicale, copre l intero

Dettagli

white paper La Process Intelligence migliora le prestazioni operative del settore assicurativo

white paper La Process Intelligence migliora le prestazioni operative del settore assicurativo white paper La Process Intelligence migliora le prestazioni operative del settore assicurativo White paper La Process Intelligence migliora le prestazioni operative del settore assicurativo Pagina 2 Sintesi

Dettagli

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011]

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] 2 Esegui il login: ecco la nuova Home page per il portale servizi. Log in: welcome to the new Peg Perego Service site. Scegli il servizio selezionando

Dettagli

IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget

IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget Data Sheet IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget Panoramica Le medie aziende devono migliorare nettamente le loro capacità

Dettagli

Descrizione tecnica Indice

Descrizione tecnica Indice Descrizione tecnica Indice 1. Vantaggi del sistema Vertical Booking... 2 2. SISTEMA DI PRENOTAZIONE ON LINE... 3 2.1. Caratteristiche... 3 I EXTRANET (Interfaccia per la gestione del programma)... 3 II

Dettagli

GUIDA ALL INSTALLAZIONE

GUIDA ALL INSTALLAZIONE GUIDA ALL INSTALLAZIONE INTRODUZIONE BENVENUTO Benvenuto in SPARK XL l applicazione TC WORKS dedicata al processamento, all editing e alla masterizzazione di segnali audio digitali. Il design di nuova

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

DBMS (Data Base Management System)

DBMS (Data Base Management System) Cos'è un Database I database o banche dati o base dati sono collezioni di dati, tra loro correlati, utilizzati per rappresentare una porzione del mondo reale. Sono strutturati in modo tale da consentire

Dettagli

Manuale Software. www.smsend.it

Manuale Software. www.smsend.it Manuale Software www.smsend.it 1 INTRODUZIONE 3 Multilanguage 4 PANNELLO DI CONTROLLO 5 Start page 6 Profilo 7 Ordini 8 Acquista Ricarica 9 Coupon AdWords 10 Pec e Domini 11 MESSAGGI 12 Invio singolo sms

Dettagli

Ambienti di sviluppo integrato

Ambienti di sviluppo integrato Ambienti di sviluppo integrato Un ambiente di sviluppo integrato (IDE - Integrated Development Environment) è un ambiente software che assiste i programmatori nello sviluppo di programmi Esso è normalmente

Dettagli

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 telecamere. I sistemi di acquisizione ed archiviazione

Dettagli

AMBIENTE DEV PASCAL. Dev-Pascal 1.9.2. Finestra di apertura

AMBIENTE DEV PASCAL. Dev-Pascal 1.9.2. Finestra di apertura Dev-Pascal 1.9.2 1 Dev-Pascal è un ambiente di sviluppo integrato per la programmazione in linguaggio Pascal sotto Windows prodotto dalla Bloodshed con licenza GNU e liberamente scaricabile al link http://www.bloodshed.net/dev/devpas192.exe

Dettagli

Web conferencing software. Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti

Web conferencing software. Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti 1 Web conferencing software Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti Arpa Piemonte 2 Che cosa è Big Blue Button? Free, open source, web conferencing software Semplice ed immediato ( Just push

Dettagli

CWS32-H01 Soluzione Software Professionale per Monitoraggio & Telecontrollo Web

CWS32-H01 Soluzione Software Professionale per Monitoraggio & Telecontrollo Web CWS32-H01 Soluzione Software Professionale per Monitoraggio & Telecontrollo Web Attenzione!! Rif. Rev. 2.2 www.cws32.it Questa presentazione non sostituisce il manuale operativo del prodotto, in quanto

Dettagli

Enterprise Content Management. Terminologia. KM, ECM e BPM per creare valore nell impresa. Giovanni Marrè Amm. Del., it Consult

Enterprise Content Management. Terminologia. KM, ECM e BPM per creare valore nell impresa. Giovanni Marrè Amm. Del., it Consult KM, ECM e BPM per creare valore nell impresa Giovanni Marrè Amm. Del., it Consult Terminologia Ci sono alcuni termini che, a vario titolo, hanno a che fare col tema dell intervento KM ECM BPM E20 Enterprise

Dettagli

Comandi di Input/Output in Matlab

Comandi di Input/Output in Matlab Comandi di Input/Output in Matlab Il comando format controlla la configurazione numerica dei valori esposta da MAT- LAB; il comando regola solamente come i numeri sono visualizzati o stampati, non come

Dettagli

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata Giampiero Carboni Davide Travaglia David Board Rev 5058-CO900C Interfaccia operatore a livello di sito FactoryTalk

Dettagli

INFORMATIVA SUI COOKIE

INFORMATIVA SUI COOKIE INFORMATIVA SUI COOKIE I Cookie sono costituiti da porzioni di codice installate all'interno del browser che assistono il Titolare nell erogazione del servizio in base alle finalità descritte. Alcune delle

Dettagli

Installazione LINUX 10.0

Installazione LINUX 10.0 Installazione LINUX 10.0 1 Principali passi Prima di iniziare con l'installazione è necessario entrare nel menu di configurazione del PC (F2 durante lo start-up) e selezionare nel menu di set-up il boot

Dettagli

INTRODUZIONE, LINGUAGGIO, HANDS ON. Giuseppe Cirillo g.cirillo@unina.it

INTRODUZIONE, LINGUAGGIO, HANDS ON. Giuseppe Cirillo g.cirillo@unina.it INTRODUZIONE, LINGUAGGIO, HANDS ON Giuseppe Cirillo g.cirillo@unina.it Il linguaggio C 1972-Dennis Ritchie 1978-Definizione 1990-ANSI C 1966 Martin Richars (MIT) Semplificando CPL usato per sviluppare

Dettagli

Manuale d uso. Congratulazioni per aver scelto e-tab. Ti ringraziamo per la Tua fiducia e la decisione di comprare il nostro prodotto!

Manuale d uso. Congratulazioni per aver scelto e-tab. Ti ringraziamo per la Tua fiducia e la decisione di comprare il nostro prodotto! Manuale d uso Congratulazioni per aver scelto e-tab. Ti ringraziamo per la Tua fiducia e la decisione di comprare il nostro prodotto! Giacchè noi costantemente aggiorniamo e miglioriamo il Tuo e-tab, potrebbero

Dettagli

di4g: Uno strumento di clustering per l analisi integrata di dati geologici

di4g: Uno strumento di clustering per l analisi integrata di dati geologici di4g: Uno strumento di clustering per l analisi integrata di dati geologici Alice Piva 1, Giacomo Gamberoni 1, Denis Ferraretti 1, Evelina Lamma 2 1 intelliware snc, via J.F.Kennedy 15, 44122 Ferrara,

Dettagli

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit Un Prodotto della Suite BOC Management Office Controllo Globale e Permanente delle Architetture IT Aziendali e dei Processi IT: IT-Governance Definire

Dettagli

Le Dashboard di cui non si può fare a meno

Le Dashboard di cui non si può fare a meno Le Dashboard di cui non si può fare a meno Le aziende più sensibili ai cambiamenti stanno facendo di tutto per cogliere qualsiasi opportunità che consenta loro di incrementare il business e di battere

Dettagli

www.egs-ita.com Programma per la gestione di ricette e analisi costi molto versatile per i professionisti del Foodservice

www.egs-ita.com Programma per la gestione di ricette e analisi costi molto versatile per i professionisti del Foodservice Soluzioni per l Industria dell Ospitalità Programma per la gestione di ricette e analisi costi molto versatile per i professionisti del Foodservice EGS Enggist & Grandjean Software SA Route de Soleure

Dettagli

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR MANUALE DI ISTRUZIONI ACCENSIONE / SPEGNERE DEL TAG HOUND Finder GPS Il TAG HOUND

Dettagli

MODBUS-RTU per. Specifiche protocollo di comunicazione MODBUS-RTU per controllo in rete dispositivi serie. Expert NANO 2ZN

MODBUS-RTU per. Specifiche protocollo di comunicazione MODBUS-RTU per controllo in rete dispositivi serie. Expert NANO 2ZN per Expert NANO 2ZN Specifiche protocollo di comunicazione MODBUS-RTU per controllo in rete dispositivi serie Expert NANO 2ZN Nome documento: MODBUS-RTU_NANO_2ZN_01-12_ITA Software installato: NANO_2ZN.hex

Dettagli

MyMedia Portal LMS un servizio SaaS di e-learning basato sul Video Streaming per la vendita on line di Lezioni Multimediali interattive

MyMedia Portal LMS un servizio SaaS di e-learning basato sul Video Streaming per la vendita on line di Lezioni Multimediali interattive 1 MyMedia Portal LMS un servizio SaaS di e-learning basato sul Video Streaming per la vendita on line di Lezioni Multimediali interattive Cos è un servizio di e-learning SaaS, multimediale, interattivo

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

TOPVIEW Rel. 1.00 06/02/14

TOPVIEW Rel. 1.00 06/02/14 Windows software per strumenti di verifica Pag 1 of 16 1. GENERALITA SOFTWARE TOPVIEW Il software professionale TopView è stato progettato per la gestione di dati relativi a strumenti di verifica multifunzione

Dettagli

Web Conferencing Open Source

Web Conferencing Open Source Web Conferencing Open Source A cura di Giuseppe Maugeri g.maugeri@bembughi.org 1 Cos è BigBlueButton? Sistema di Web Conferencing Open Source Basato su più di quattordici componenti Open-Source. Fornisce

Dettagli

Le funzionalità di un DBMS

Le funzionalità di un DBMS Le funzionalità di un DBMS Sistemi Informativi L-A Home Page del corso: http://www-db.deis.unibo.it/courses/sil-a/ Versione elettronica: DBMS.pdf Sistemi Informativi L-A DBMS: principali funzionalità Le

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Legge del Raffreddamento di Newton

Legge del Raffreddamento di Newton Legge del Raffreddamento di Newton www.lepla.eu Obiettivo L'obiettivo di questo esperimento è studiare l'andamento temporale della temperatura di un oggetto che si raffredda e trovare un modello matematico

Dettagli

Le Reti Informatiche

Le Reti Informatiche Le Reti Informatiche modulo 10 Prof. Salvatore Rosta www.byteman.it s.rosta@byteman.it 1 Nomenclatura: 1 La rappresentazione di uno schema richiede una serie di abbreviazioni per i vari componenti. Seguiremo

Dettagli

Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP

Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP Protocolli di rete Sommario Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP Configurazione statica e dinamica

Dettagli

1. Si consideri uno spazio di indirizzamento logico di otto pagine di 1024 parole ognuna, mappate su una memoria fisica di 32 frame.

1. Si consideri uno spazio di indirizzamento logico di otto pagine di 1024 parole ognuna, mappate su una memoria fisica di 32 frame. 1. Si consideri uno spazio di indirizzamento logico di otto pagine di 1024 parole ognuna, mappate su una memoria fisica di 32 frame. (a) Da quanti bit è costituito l indirizzo logico? (b) Da quanti bit

Dettagli