UNIONE DEI COMUNI "Nora e Bithia" AVVISO PUBBLICO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "UNIONE DEI COMUNI "Nora e Bithia" AVVISO PUBBLICO"

Transcript

1 UNONE DE COMUN "Nora e Bithia" (PROVNCA CAGLAR) Via Cagliari, Teulada (CA) C.F./P.lva Web-Site: SETTORE TECNCO - Fax N. 070/ cel AVVSO PUBBLCO PER L'AFFDAMENTO D NCARCO AVENTE AD OGGETTO: "REDAZONE DEL PANO D'AZONE PER L'ENERGA SOSTENBLE.. PAES", NE COMUN DELL'UNONE DE COMUN "NORA E BTHA". L RESPONSABLE VSTA la determinazione a contrarre, del responsabile del settore, N. 07 del 18/07/2013 (n. 19/2013 Reg. Gen.), con la quale si dispone di procedere all'indizione di una gara ad evidenza pubblica, nella forma della "Procedura Aperta", come definita dall'art. 3, comma 37 ed a norma dell'art. 55, comma 5, del "Codice dei Contrattir~ approvato con D.Lgs , n. 163 e ss.mm.ii., il cui criterio di selezione sarà, in termini di convenienza per questa P.A., quello dell'offerta economicamente più vantaggiosa, di cui agli artt. 81, comma l, e 83 del medesimo "Codice", unitamente ad altri fattori ponderali, quali l'offerta "Tecnico-Organizzativa" nel suo complesso. RENDE NOTO che l'unione dei Comuni "Nora e Bithia" con sede in Teulada - via Cagliari, 59 - C.F,fP.va intende affidare, nei termini, modalità e condizioni di seguito disciplinati, l'incarico in oggetto indicato: 1) OGGETTO DELL'NCARCO presente "ncarico", ad alto contenuto di professionalità, relativo a servizi affini di consulenza tecnica e analisi - Allegato A Cat c.p.c del D.Lgs. n. 163/2006, ha per oggetto la progettazione dei "PANO D'AZONE PER L'ENERGA SOSTENBLE" PAES", per ciascun comune dell'unione, comprendente: - predisposizione dell'inventario delle emissioni di C02 (baseline): - redazione e adozione del Piano d'azione per l'energia Sostenibile (PAES); - predisposizione di un sistema di monitoraggio degli obiettivi e delle azioni - azioni mirate per il rafforzamento delle competenze energetiche all'interno delle Amministrazioni Comunali; - sensibilizzazione della cittadinanza sul processo in corso. Tali attività dovranno essere espletate coerentemente alle Linee Guida "How to develop a Sustainable Energy Action Pian (SEAP)" elaborate dal JRC (Joint Research Center), organo Tecnico della Commissione Europea. Pertanto l'espletamento dell'incarico è richiesta la conoscenza delle "Linee Guida JRC per la redazione dei PAES. L'incarico per la redazione del PAES dei Comuni del raggruppamento deve prevedere le seguenti fasi, ciascuna delle quali prevede una specifica formazione ed una sessione di verifica. Analisi dello stato di fatto o Elaborazione nventario di Base delle Emissioni Pagina 1 di 19

2 o ncontro con i Sindaci e Tecnici per la definizione delle problematiche e opportunità del territorio Definizione delle strategie o ncontro con rappresentanti della cittadinanza per la definizione partecipata delle strategie o ncontro con gli operatori economici per la definizione partecipata delle strategie o ncontro con le scuole o ncontro con i Sindaci e Tecnici per la definizione delle linee strategiche o Definizione delle strategie Definizione delle azioni o ncontro con rappresentanti della cittadinanza per la definizione partecipata delle azioni o ncontro con attori economici per la definizione delle azioni o ncontro con operatori del settore turistico e definizione delle azioni congiunte o ncontro con i Sindaci e Tecnici per la definizione delle azioni Redazione e presentazione del PAES o Definizione tecnica e finanziaria delle azioni o Redazione PAES o Presentazione PAES alla Covenant of Mayors o Assemblea pubblica per la presentazione del PAES Tutta la documentazione prodotta dovrà essere consegnata alla stazione appaltante in formato cartaceo e su supporto informatico. l progetto e relativa documentazione resterà di proprietà piena ed assoluta della stazione appaltante. 2) TEMPO UTLE PER ESPLETAMENTO NCARCO Le attività oggetto del presente bando devono essere svolte nel rispetto delle tempistiche previste dall'adesione dei Comuni al "Patto dei Sindaci". l tempo massimo per la presentazione del PAES non può superare i 365 giorni, dalla data di stipula della convenzione d'incarico. 3) REQUST PER LA PARTECPAZONE Possono partecipare alla selezione sia liberi professionisti che società in possesso dei seguenti requisiti: Requisiti generali (libero professionista/legale rappresentante della società) a. Cittadinanza italiana o cittadinanza di uno Stato membro dell'unione Europea (in tal caso il candidato dovrà avere un'adeguata conoscenza della lingua italiana). b. Godimento dei diritti civili e politici. c. Assenza di condanne penali passate in giudicato anche se beneficiate della non menzione, di procedimenti penali in corso oppure procedimenti amministrativi per l'applicazione di misure di sicurezza o di prevenzione. Requisiti professionali Possesso di una documentata e comprovata esperienza professionale: a) aver redatto n. 1 PAES per aggregazione di Comuni di almeno abitanti oppure b) aver redatto n. 1 PAES per un comune di almeno abitanti Tutti i requisiti prescritti devono essere posseduti alla data di presentazione delle domande e devono essere mantenuti al momento della stipula del contratto con cui si conferirà l'incarico, requisiti di cui sopra sono obbligatori per la partecipazione alla selezione; la mancanza di uno di questi comporta automaticamente l'esclusione dalla selezione. Ai fini della partecipazione alla selezione il candidato dovrà comprovarne il possesso mediante allegazione dei relativi documenti e certificati, oppure (limitatamente ai punti a,b,c} avvalersi della facoltà di cui agli arti. 46 e 47 del sostitutiva di certificazione e di atto notorio, documentata con il curricula. Pagina 2 di 19

3 4) SOGGETT CHE POSSONO PARTECPARE Possono concorrere all'affidamento dell'incarico di che trattasi i soggetti di cui all'art. 90, comma 6, del D.Lgs , n. 163 e ss.mm.ii., e segnatamente: -libero professionista singolo - art. 90, comma l, lett. d), D.Lgs. n. 163/2006; libero professionista in studio associato -art. 90, comma l, lett. d), D.Lgs. 163/2006; società di professionisti - art. 90, comma l, lett. e), D.Lgs. n. 163/2006; - società di ingegneria - art. 90, comma l, lett. f), D.Lgs. n. 163/2006; prestatori di servizi di ingegneria ed architettura di cui alla categoria 12 dell'allegato A stabiliti in altri Stati membri, costituiti conformemente alla legislazione vigente nei rispettivi Paesi - art. 90, comma l, lett. f-bis), D.Lgs. n. 163/2006; - raggruppamento temporaneo - art 90, comma l, lett. g), D.Lgs. n. 163/2006; - consorzio stabile di società di professionisti - art. 90, comma l, lett. h), D.Lgs. n. 163/2006; consorzio stabile di società di ingegneria - art. 90, comma l, lett. h), D.Lgs. n. 163/2006. società di servizi dotate di tecnico abilitato; S) CORRSPETTVO DELL'NCARCO L'ammontare forfettario onnicomprensivo delle competenze tecniche e non, posto a base della presente procedura selettiva, è pari a ,00 Euro per onorario e spese, oltre oneri previdenziali di categoria ed VA di legge, dal quale va detratto il ribasso, da rendersi in termini percentuali, che sarà offerto in sede di gara. l pagamento, condizionato all'effettiva realizzazione della progettualità nel suo complesso, verrà liquidato, a definitiva e positiva conclusione delle procedure inerenti la definizione dei diversi atti ed elaborati previsti dall'affidamento. 6) MODALTÀ D FNANZAMENTO Fondi bilancio Unione dei Comuni. 7) MODALTÀ D PARTECPAZONE Gli interessati, in possesso dei richiesti requisiti professionali, dovranno far pervenire, nei termini e nel luogo indicati al punto 9) del presente avviso, un plico sigillato e controfirmato sui lembi di chiusura dal professionista o legale rappresentante della/e concorrente/i, recante all'esterno l'intestazione del mittente e l'indirizzo dello stesso, comprensivo del numero di fax ed eventualmente dell'indirizzo di posta elettronica certifica, nonché la seguente dicitura: "NON APRRE - contiene documenti relativi alla Selezione pubblica per l'affidamento dell'incarico per la redazione del PAES". l plico dovrà contenere al suo interno, a pena di esclusione, n. 3 buste, a loro volta anch'esse sigillate e controfirmate sui lembi di chiusura, riportanti all'esterno per tutte le buste la seguente dicitura: "Selezione pubblica per l'affidamento dell'incarico per la redazione del PAES", inoltre, per ogni singola busta, a secondo del suo contenuto, la dicitura: "BUSTA A - DOCUMENTAZONE AMMNSTRATVA", contenente: A. domanda di partecipazione alla gara, ai sensi dell'art. 73 del D.Lgs , n. 163 e ss.mm.ii., redatta in lingua italiana, sottoscritta dal partecipante o legale rappresentante se persona giuridica - secondo il fac-simile allegato "A" i B. dichiarazioni sostitutive - secondo il fac-simile allegato "8"; C. curriculum professionale comprovante gli incarichi già espletati e quindi conclusi, nonché l'esperienza e la capacità professionale maturata negli ultimi 5 (cinque) anni, decorrenti dalla data di scadenza del termine ultimo per la partecipazione al presente avviso di selezione pubblica; D. idoneo documento rilasciato da un Ente pubblico e/o privato committente che provi l'intervenuto espletamento di un incarico analogo negli ultimi 3 (tre) anni, decorrenti dalla data di scadenza del termine ultimo per la partecipazione al presente avviso di selezione pubblica, con l'indicazione dell'importo dell'incarico, del periodo in cui lo stesso si è svolto e se lo stesso si è puntualmente e positivamente concluso, avendo cura di dichiarare se è stato svolto individualmente o in collaborazione con altri soggetti; Pagina 3 di 19

4 - Relazione metodologica comprendente le azioni, propedeutiche, i criteri di analisi e di rilevazione sul territorio, gli indirizzi normativi, le strategie sul territorio, il cronoprogramma operativo, la definizione delle strategie, la definizione tecnica e finanziaria delle azioni, ogni altro elemento operativo e metodologico. Tale relazione, suddivisa nei punti su esposti, avrà una lunghezza massima non superiore a 15 (quindici) pagine, formato A4, ivi compreso eventuali schemi, diagrammi, grafici, tabelle etc. e dovrà essere firmata in ogni pagina dall'offerente o dal legale rappresentante se trattasi di persona giuridica; - Ulteriori documenti di comparazione e di progettazione riconducibili ad attività PAES o similari; n caso di costituendo raggruppamento temporaneo di professionisti, l'offerta dovrà essere presentata e sottoscritta da ciascun mandante e dal capogruppo. n caso di raggruppamento temporaneo di professionisti già costituito, l'offerta dovrà essere presentata e sottoscritta dal professionista individuato come mandatario o capogruppo. n caso di professionisti in studio associato, l'offerta dovrà essere presentata e sottoscritta da tutti i professionisti facenti parte dello studio medesimo che svolgeranno l'incarico. "BUSTA C - OFFERTA ECONOMCA", contenente: A. offerta, redatta in lingua italiana, sottoscritta in ogni pagina dall'offerente o dal legale rappresentante se trattasi di persona giuridica, attestante, in cifre ed in lettere, il ribasso unico, espresso in termini percentuali, sull'ammontare forfettario onnicomprensivo delle competenze tecniche, posto a base della presente gara, quale corrispettivo per onorario e spese, oltre oneri previdenziali di categoria ed VA di legge - secondo il fac-simile allegato "C". Qualora il concorrente sia costituito in associazione temporanea o consorzio tra professionisti da costituirsi o già costituiti l'offerta economica dovrà essere sottoscritta, in ogni pagina, da ognuno dei componenti l'associazione o il consorzio. componenti dell'associazione temporanea o di consorzio tra professionisti da costituirsi o già costituiti, inoltre, devono specificare nell'offerta economica, a norma dell'art. 37, comma 4, del D.Lgs , n. 163 e ss.mm.ii., le parti del servizio che saranno eseguite dai singoli operatori economici associati o consorziati. Detta offerta economica deve essere mantenuta irrevocabilmente valida per un periodo di 180 (centottanta) giorni, decorrenti dalla data di scadenza del termine ultimo per la partecipazione al presente avviso di selezione pubblica. n caso di discordanza tra l'offerta indicata in cifre e quella indicata in lettere, sarà ritenuta valida quella più vantaggiosa per la stazione appaltante. 8) MODALTÀ D AGGUDCAZONE DELL'NCARCO La presente procedura selettiva viene predisposta in ossequio al combinato disposto di cui all'art. 55, comma 5 - procedura aperta -, in uno con i successivi artt. 81, comma l, e 83 criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa - del "Codice dei Contratti", approvato con D.Lgs , n. 163 e ss.mm.ii.. L'aggiudicazione della gara verrà effettuata nei confronti dell'offerta che avrà riportato il punteggio più alto (max 100 puntij, in sede di valutazione e assegnazione del punteggio da parte della Commissione appositamente nominata, ai sensi dell'art. 84 del D.Lgs , n. 163 e SS.mm.ìi.. L'apertura dei plichi avverrà, in seduta pubblica, in data 21/10/2013 alle ore 16:00, presso gli uffici della stazione appaltante, siti in Teulada (CA), alla Via Cagliari, civico 59. Per i concorrenti ammessi, si procederà, a cura della Commissione all'uopo nominata ed in seduta riservata, all'esame dell'offerta tecnico-organizzativa contenuta nella Busta "B". n altra seduta pubblica, per la quale verrà data tempestiva comunicazione ai concorrenti ammessi, verrà aperta la Busta "C", contenente l'offerta economica e si procederà all'aggiudicazione provvisoria. L'aggiudicazione definitiva verrà disposta a seguito dell'approvazione degli atti di gara da parte della stazione appaltante. criteri di valutazione ed attribuzione dei punteggi sono i seguenti: QUALTÀ DELL'OFFERTA TECNCO - ORGANZZATVA (MAX PUNT 70/100) L'offerta tecnico-organizzativa sarà valutata sulla base dei seguenti fattori ponderali, da assegnasi alla singola offerta: Pagina 4 dì 19 l

5 - valutazione della capacità organizzativa e delle metodologie che si intendono adottare per l'esecuzione delle attività da realizzare. Sarà assegnato un punteggio massimo di punti 70/100, sulla base dei criteri di seguito indicati: OFFERTA TECNCA CRTERO Relazione metodologica comprendente le azioni, propedeutiche, i criteri di analisi e di rilevazione sul territorio, gli indirizzi normativi, le A i strategie sul territorio, il cronoprogramma operativo, la definizione, delle strategie, la definizione tecnica e finanziaria delle azioni, ogni altro elemento /"\nc''''''t 'C:..c..,.. :...",...::::...:..:..:..::::.. c, Ulteriori documenti di comparazione e di progettazione riconducibili B, ad attività PAES o similari... C:c:LJ~~it::LJLJl11pr<:lfe~~i<:l nal~., TOTALE criteri cui la Commissione si atterrà per attribuire il punteggio relativo agli elementi (A/C) sono quelli di seguito descritti: nullo 0,0 gravemente insufficiente 0,2 insufficiente 0,4 sufficiente 0,6 buono 0,7 distinto 0,85 ottimo 0,95 eccellente l,o Valutazione dei criteri relativi al merito tecnico: metodo dell'offerta economicamente più vantaggiosa per contratti relativi a servizi è effettuata con la seguente formula: Pi = ViA*40+ ViB*15+ ViC*15 dove: Pi è il punteggio totale attribuito al concorrente iesimo; Per quanto riguarda i coefficienti ViA, ecc. saranno determinati dalla media dei punteggi attribuiti discrezionalmente nel range tra O e 1 da ciascun componente della commissione di gara. concorrenti saranno ammessi all'apertura dell'offerta economica solo se l'offerta tecnica avrà raggiunto il punteggio minimo di 42 punti sui 70 disponibili. OFFERTA ECONOMCA (MAX PUNT 30/100) Punteggio massimo all'offerta più vantaggiosa per l'amministrazione; Alle offerte intermedie verranno attribuiti i punteggi sulla base del metodo dell'interpolazione lineare con la seguente formula: X =(Pi * C) / PO Ove X = Punteggio totale attribuito al concorrente Pi = Prezzo più basso C = Punteggio massimo attribuibile PO = Prezzo offerto Saranno considerate solamente due cifre dopo la virgola, con arrotondamenti. l punteggio così ottenuto sarà sommato al punteggio relativo all'offerta tecnica per determinare il punteggio finale di ciascuna offerta e la graduatoria. L'aggiudicazione verrà effettuata a favore del concorrente che otterrà il punteggio complessivo (offerta tecnica più offerta economica) più alto sulla base della graduatoria ottenuta seguendo i suddetti criteri. Pagina 5 di 19 l

6 Si valuterà la congruità delle offerte in relazione alle quali sia i punti relativi al prezzo, sia la somma dei punti relativi agli altri elementi di valutazione, sono entrambi pari o superiori ai quattro quinti dei corrispondenti punti massimi previsti dal bando di gara, ai sensi dell'art. 86, comma 2, del "Codice dei Contratti Pubblici", procedendo secondo quanto previsto dagli artt. 87 e 88 del medesimo "Codice ", in ordine alla verifica delle offerte anormalmente basse, fino all'individuazione della migliore offerta non anomala nei confronti della quale si procederà all'aggiudicazione provvisoria. Di conseguenza non si procederà all'esclusione automatica delle offerte anormalmente basse. La stazione appaltante si riserva la facoltà di procedere contemporaneamente alla verifica di anomalia delle migliori offerte, non oltre la quinta. Si procederà all'aggiudicazione anche in presenza di una sola offerta, purché ritenuta congrua e conveniente per la stazione appaltante. n caso di offerte uguali si procederà all'aggiudicazione, mediante sorteggio, a norma dell'art. 77, comma 2, del R.D , n La stazione appaltante si riserva la facoltà di applicare le disposizioni di cui all'art. 140 del D.Lgs , n. 163 e ss.mm.ii., nei casi di fallimento dell'esecutore o di risoluzione del contratto per grave inadempimento del medesimo. n caso di raggruppamenti temporanei di professionisti, gli stessi devono prevedere, a norma dell' art. 51, comma S, del D.P.R. n. 554/99, la presenza di un professionista abilitato da meno di cinque anni all'esercizio della professione, pena l'esclusione dalla gara. Non possono concorrere, pena l'esclusione dalla gara: }> i soggetti che partecipano in più di un'associazione temporanea ovvero di partecipare singolarmente e quali componenti di una associazione temporanea; }> i liberi professionisti che sono amministratori, soci, dipendenti o collaboratori in modo coordinato e continuativo di una società di professionisti o di una società di ingegneria che partecipi alla presente procedura di gara. A termine della procedura sarà dichiarata l'aggiudicazione provvisoria in favore del miglior offerente, mentre l'aggiudicazione definitiva verrà disposta a seguito dell'approvazione degli atti di gara da parte della stazione appaltante. 9) NDRZZO E TERMNE PER LA PRESENTAZONE DELLE DOMANDE plico deve pervenire, a pena di esclusione dalla gara, entro il termine perentorio delle ore 14:00 del giorno 18/10/2013 all'unione dei Comuni "Nora e Bithia" c/o il Comune di Teulada (CA) - Ufficio Protocollo - Via Cagliari, 59 - C.A.P Detto plico, inoltre, deve essere inviato mediante: A. servizio postale (a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento). A tal fine farà fede il timbro a data e l'ora di ricezione all'ufficio Protocollo; B. corrieri privati o agenzie di recapito debitamente autorizzati; C. consegna diretta presso il Protocollo Comunale. La consegna a mano del plico, così come previsto dalle precedenti lettere B) e C), deve essere effettuata dal Lunedì al Venerdì - dalle ore 09:00 alle ore 14:00 - presso l'ufficio Protocollo della stazione appaltante, sito in Teulada (CA) Via Cagliari, 59 C.A.P , il quale all'atto del deposito dello stesso, ne rilascerà idonea ricevuta. l recapito del plico rimane ad esclusivo rischio del mittente, fermo restando che, qualora detto plico, per qualsiasi ragione, imputabile anche a causa di forza maggiore, non dovesse giungere alla stazione appaltante entro il termine di scadenza innanzi indicato non sarà preso in considerazione. 10) CAUSE D ESCLUSONE Saranno escluse le domande di partecipazione: carenti della documentazione richiesta per la partecipazione; pervenute dopo il termine ultimo fissato per la presentazione; con documentazione recante informazioni che risultano mendaci o non veritiere; effettuate da soggetti per i quali è riconosciuta una clausola di esclusione dalla partecipazione alle gare per l'affidamento di servizi pubblici, dagli affidamenti o dalla contrattazione con la P.A., come prevista dall'ordinamento giuridico vigente, accertata in qualsiasi momento e con ogni mezzo. in essere n. di Pagina 6 di 19

7 aggiudicarla in parte e, se aggiudicata, di non concludere il relativo affidamento, senza diritto di rivalsa, per risarcimenti o indennità di sorta, da parte dei concorrenti o degli eventuali soggetti risultati aggiudicatari. L'aggiudicataria, in sede di stipula del relativo contratto di incarico, sarà tenuta a presentare tutti i certificati ed i documenti, atti a comprovare quanto effettivamente dichiarato in sede di offerta. La Commissione, sulla base delle dichiarazioni presentate, dalle certificazioni prodotte e dai riscontri rilevabili dai dati in possesso della stazione appaltante, procederà a verificare il possesso dei requisiti generali dei concorrenti, al fine della loro ammissione alla gara. La Commissione, ove lo ritenga necessario, e senza che da ciò ne derivi un aggravio probatorio per i concorrenti, può effettuare, ai sensi dell'art. 71 del D.P.R , n. 445, ulteriori verifiche sulla veridicità delle dichiarazioni rese ed attestanti il possesso dei requisiti di ordine generale previsti dall'art. 38 del D.Lgs , n. 163 e ss.mm.ii.. A norma dell'art. 245 del D.Lgs , n. 163 e ss.mm.ii., gli atti di cui alla presente procedura di selezione pubblica sono impugnabili, entro 60 (sessanta) giorni, innanzi al T.A.R. Sardegna, oppure, in via alternativa, mediante ricorso straordinario al Presidente della Repubblica, da proporre entro 120 (centoventi) giorni dalla data della loro pubblicazione all'albo pretorio e sul sito internet di questo Comune. A norma dell'art. 10 del D.Lgs , n. 163 e ss.mm.ii., il Responsabile Unico del presente procedimento amministrativo, cosiddetto "R.V.P", è l'arch. Piero Paolo Medda, nella Sua qualità di istruttore direttivo tecnico dell'unione dei Comuni "Nora e Bithia" - Te!. cel Fax N. 070/ servizio chiarimenti, nei giorni dal Lunedì al Venerdì e dalle ore 09:00 alle ore 12:00, presso if Settore Tecnico, sito in Teulada via Cagliari, 59, ove sarà possibile, altresì, prendere visione e/o ritirare la documentazione relativa al presente avviso pubblico che sarà all'albo Pretorio online dell'unione e di tutti i comuni dell'unione per un periodo di almeno 26 giorni naturali e consecutivi, e presso gli Albi Pretorio dei rispettivi comuni. Ai sensi della legge , n. 675, si informa che i dati forniti saranno utilizzati dall'ente, esclusivamente, per le procedure strettamente necessarie a condurre l'istruttoria inerente il presente affidamento, nonché per il rispetto delle norme in materia di contratti pubblici, fermo restando che il loro utilizzo sarà improntato e liceità e correttezza et comunque, nella piena tutela dei diritti dei concorrenti e della loro riservatezza. l trattamento dei dati, mediante l'utilizzo di sistemi informatici e telematici, sarà curato dal precitato "R. V.P.". Teulada i, 23/09/2013 ONSABllE DEL SErrORE da) Pagina 7 di 19

8 All'Unione dei Comuni "Nora e Bithia" c/o il Comune di Teulada (CA) Via Cagliari, TEULADA (CA) OGGETTO: DOMANDA D PARTECPAZONE Selezione pubblica per l'affidamento dell'incarico per l'elaborazione della 'Redazione del Piano d'azione per l'energia Sostenibile -PAES". l sottoscritto nato a Provo il Cod. Fiscale residente in via n. C.A.P. con recapito in via n. C.A.P Te. Fax E-Mai! scritto all'albo Professionale / Collegio Professionale della Provo di dal con il n. ovvero iscritta, limitatamente ai concorrenti organizzati in forma societaria, nel Registro ufficiale per i concorrenti stabiliti in altri Paesi della U.E. o nel Registro delle mprese della C.C.LA.A. di Provo al n. in data, in qualità di: o libero professionista singolo - art. 90, comma l, lett. d), D.Lgs. n. 163/2006 -; o libero professionista in studio associato - art. 90, comma l, lett. d), D.Lgs. 163/2006 (indicare la denominazione dello studio ; o legale rappresentante di società di professionisti - art. 90, comma l, lett. e), D.Lgs. n. 163/2006 -; o legale rappresentante di società di ingegneria - art. 90, comma l, lett. f), D.Lgs. n. 163/2006 -; o componente di raggruppamento temporaneo - art 90, comma l, lett. g), D.Lgs. n. 163/ ; o legale rappresentante di consorzio stabile di società di professionisti - art. 90[ comma l, lett. h), D.Lgs. n. 163/2006 -; o legale rappresentante di consorzio stabile di società di ingegneria - art. 90, comma l, lett. h), D.Lgs. n. 163/ o società di servizi dotate di tecnico abilitato; CHEDE di partecipare alla selezione pubblica in oggetto indicata. A tal fine, ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R , n. 445 e consapevole che le dichiarazioni false, la falsità negli atti e l'uso di atti falsi comportano l'applicazione delle sanzioni penali previste dall'art. 76 del precitato D.P.R. n. 445/2000 e la decadenza dai benefici conseguenti, sotto la Sua personale responsabilità ed a norma dell'art. 38 del Decreto Legislativo [ n. 163 e ss.mm.ii., DCHARA Pagina 8 di 19

9 1. di non concorrere alla presente ''selezione pubblica" in più di un Raggruppamento Temporaneo, ovvero singolarmente e quale componente di un Raggruppamento Temporaneo, oppure singolarmente ed in qualità di amministratore, socio, dipendente o collaboratore coordinato e continuativo di Società di professionisti o di Società di ingegneria partecipanti alla medesima procedura selettiva, o di altri tipi di Società; 2. di aver preso esatta cognizione della natura dell'incarico da prestare e di tutte le circostanze generali e particolari che possono influire sul suo puntuale svolgimento; 3. di accettare, senza condizione o riserva alcuna, tutte le norme e disposizioni disciplinate con la relativa determinazione Dirigenziale a contrarre, con annessi allegati, costituenti parte integrante e sostanziale della stessa; 4. di assumere impegno che durante lo svolgimento dell'incarico e sino all'espletamento della procedura di gara per l'affidamento del servizio non saranno assunti incarichi professionali per operatori economici che partecipino alla gara di appalto del nuovo "Servizio di giene Urbana e Complementari" o che controllino soggetti economici partecipanti alla medesima; 5. di accettare l'onorario complessivo stabilito dalla stazione appaltante per l'incarico di collaborazione, al netto del ribasso offerto in sede di gara, ritenendolo congruo, fisso e invariabile; 6. di impegnarsi a provvedere, nei termini assegnati, alla redazione di tutti gli atti, siano essi tecnici e non, previsti dal relativo ':4wiso Pubblico - Disciplinare di Gara'! dichiarante acconsente, ai sensi del D.Lgs , n. 196, al trattamento dei propri dati, anche personali, e di quelli relativi alla società, per le esclusive esigenze concorsuali e per la stipula dell'eventuale contratto. Dichiara, inoltre, di essere a conoscenza che qualora dal controllo delle dichiarazioni qui rese, emerga la non veridicità del loro contenuto, sarà dichiarato, sulla base della/e dichiarazione/i non veritiera/e, decaduto dai benefici eventualmente conseguiti con i provvedimenti emanati dalla stazione appaltante. Allega i seguenti atti e documenti: 1. dichiarazioni sostitutive ex artt. 46 e 47 del D.P.R. n. 445/2000, in ordine ai requisiti di ordine generale di cui all'art. 38, comma 1, lettere b) e c), del D.Lgs. n. 163/2006 e ss.mm.ii.; 2. curriculum professionale comprovante gli incarichi già espletati e quindi conclusi, nonché l'esperienza e la capacità professionale maturata, negli ultimi 5 (cinque) anni, decorrenti dalla data di scadenza del termine ultimo per la partecipazione al presente avviso di selezione pubblica; 3. idoneo documento rilasciato da un Ente pubblico e/o privato committente che provi l'intervenuto espletamento di almeno un incarico analogo negli ultimi 3 (tre) anni, decorrenti dalla data di scadenza del termine ultimo per la partecipazione al presente avviso di selezione pubblica, con l'indicazione dell'importo dell'incarico, del periodo in cui lo stesso si è svolto e se lo stesso si è puntualmente e positivamente concluso, avendo cura di dichiarare se è stato svolto individualmente o in collaborazione con altri soggetti; 4. garanzia (cauzione prowisoria) di cui al punto 8), lett. a), del relativo ':4wiso Pubblico - Disciplinare di Gara'! 5. dichiarazione attestante l'imrlegno di un fideiussore a rilasciare garanzia fideiussoria per l'esecuzione del, di cui al punto 8), lett. b), del relativo ':4wiso Pubblico - Disciplinare di Gara'! 6. dichiarazione, sottoscritta da tutti i professionisti, indicante il nominativo del capogruppo che sarà incaricato di mantenere i rapporti con la stazione appaltante. Luogo,, Data L DCHARANTE : Ai sensi dell'art. 38 del D.P.R. N. 445/2000: la firma apposta non necessita di autentica e deve : essere corredata da copia fotostatica, non autenticata, di un documento di identità, in regime di validità, del sottoscrittore. Ai sensi dell'art. 76, comma 1 - Norme penali - del D.P.R. N. 445/2000: Chiunque rilascia dichiarazioni mendaci, forma atti falsi o ne fa uso nei casi previsti dal presente testo unico è lljl"lito ai sensi del codice 1l~lléllee d~~~99ispeciali in materia. Pagina 9 di 19

10 NOTA NFORMATVA A SENS DEL DECRETO LEGSLATVO , N LA FRMA É OBBLGATORA A FN DELLA VALDTÀ DELLA DOMANDA. LA FRMA DEL DCHARANTE NON DEVE ESSERE AUTENTCATA, L DCHARANTE DEVE ALLEGARE ALLA DOMANDA, A PENA D ESCLUSONE DALLA GARA, LA FOTOCOPA NON AUTENTCATA D UN PROPRO DOCUMENTO D DENTTÀ NE TERMN D VALDTÀ STABLT DALLA LEGGE. 2. L'UNONE DE COMUN "NORA E BTHA" ACQUSSCE DAT CHE RGUARDANO L SOGGETTO PARTECPANTE ALLA PROCEDURA D GARA, ESCLUSVAMENTE PER CONSENTRE L'ACCERTAMENTO DELL'DONETÀ DE CONCORRENT A PRESENTARE L'OFFERTA PER L'AFFDAMENTO DE SERVZ OGGETTO DELL'APPALTO, 3. PER LA PREFATA ATTVTÀ AMMNSTRATVA NON VENGONO TRATTAT "DAT SENSBL"D CU ALL'ART. 22, DELLA LEGGE 31 DCEMBRE 1996, N L TRATTAMENTO DE DAT ACQUST É FNALZZATO ALL'ESPLETAMENTO DELLE FUNZON N CAPO ALLA STAZONE APPALTANTE CRCA L RSPETTO DELLA VGENTE NORMATVA N MATERA D PUBBLCTÀ DELLE PROCEDURE D GARA AD EVDENZA PUBBLCA E DELL'ATTVTÀ CONTRATTUALE CHE MPONE, TRA L'ALTRO, ALLA CONCLUSONE DELL'TER CONCORSUALE, LA DFFUSONE, CON LE MODALTÀ APPOSTAMENlE STABLTE DALLE LEGG E DA REGOLAMENT, DELLE NOTZE RELATVE A SOGGETT PARTECPANT ALLA GARA, AL SOGGETTO AGGUDCATARO FNALE DELL'APPALTO, ALLA NATURA ED ALL'MPORTO DEL CONTRATTO AGGUDCATO. DETTA PUBBLCTÀ PREVEDE, TRA L'ALTRO, LA COMUNCAZONE DELL'ESTO DELLA GARA A TUTTE LE MPRESE CONCORRENT, NONCHÉ L'AFFSSONE ALL'ALBO PRETORO COMUNALE D UN AVVSO CONTENENTE LE NFORMAZON NNANZ NDCATE E L'NSERMENTO DELL'AVVSO STESSO NEL STO WEB DEL COMUNE D TEULADA ALL'NDRZZO NOLTRE, QUALORA L'APPALTO SA SUPERORE A DETERMNAT MPORT STABLT DALLA LEGGE, L'ULTERORE PUBBLCAZONE DELL'NFORMATVA SU BOLLETTN UFFCAL E SUGL ORGAN D STAMPA PRESCRTT DALLA NORMA. 5. PERTANTO, DAT FORNiTi SARANNO UTLZZATi. ESCLUSVAMENTE, PER LE PROCEDURE STRETTAMENTE NECESSARE A CONDURRE L'STRUTTORA NERENTE LA STPULA DEL CONTRATTO D APPALTO, NONCHÉ PER L RSPETTO DELLE NORME N MATERA D CONTRATT PUBBLC, FERMO RESTANDO CHE L LORO UTLZZO SARÀ MPRONTATO A L1CETÀ E CORRETTEZZA E, COMUNQUE, NELLA PENA TUTELA DE DRTT DE CONCORRENT E DELLA LORO RSERVATEZZA. 6. L TRATTAMENTO DE DAT, MEDANTE L'AUSLO D STRUMENT NFORMATC E TELEMATC, SARÀ ESPLETATO DA PERSONALE COMUNALE EO DA SOGGETT ESTERN CHE HANNO RAPPORT D SERVZO CON L'UNONE DE COMUN "NORA E BTHA". 7. DAT PERSONAL POTRANNO, ALTRESì, ESSERE COMUNCAT ANCHE AD ALTR ENT PUBBLC NELL'AMBTO DELLE NFORMATVE CHE PER LEGGE LA STAZONE APPALTANTE É TENUTA A TRASMETTERE. 8. DETT DAT NON SARANNO ULTERORMENTE DFFUS AD ALTR SOGGETT, SE NON NEL RSPETTO DELLE ULTEROR DSPOSZON N MATERA D DRTTO D'ACCESSO AGL ATT AMMNSTRATV L'UNONE DE COMUN "NORA E BTHA ". 9.1 DAT ACQUST NON SONO SOGGETT A TRASFERMENTO ALL'ESTERO A MENO CHE, PER LA SPECFCA NATURA DELLA PROCEDURA D GARA, NON SA ESPRESSAMENTE STABLTO DA LEGG SPECAL. 10. L'MPRESA CONCORRENTE HA DiRTTO D CONOSCERE, N OGN MOMENTO, QUAL SONO i SUO DAT E COME ESS VENGONO UTLZZAT; HA, ANCHE, L DRTTO D FARL AGGORNARE, NTEGRARE, RETTFCARE O CANCELLARE, CHEDERNE L BLOCCO ED OPPORS AL LORO TRATTAMENTO, N ARMONA, COMUNQUE, CON LE ESGENZE D NTEGRTÀ DELLA PROCEDURA CONCORSUALE E DEL SUO ESTO, NONCHÉ PER L RSPETTO D NORME COGENT PER L'UNONE DE COMUN "NORA E BTH/A"CHE MPONGONO LA DFFUSONE ED L TRATTAMENTO DE DAT STESSi. 11. PER LE FNALTÀ NNANZ NDCATE, LE MPRESE CONCORRENT POTRANNO RVOLGERS AL RESPONSABLE DEL SETTORE DELL'UNONE DE COMUN "NORA E B/TH/A" - CO L COMUNE D TEULADA (CA), VA CAGLAR, 59 - Te!. celi Fax N E. Mail: Pagina 10 di 19

11 DCHARAZON SOSTTUTVE EX ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 (possesso dei requisiti di ordine gen. di cui all'art 38, comma 1, lett. b) e c), D.Lgs. 163/2006) All'Unione dei Comuni "Nora e Bithia" c/o il Comune di Teulada (CA) Via Cagliari, TEULADA (CA) OGGETTO: Selezione pubblica per l'affidamento dell'incarico per l'elaborazione della 'Redazione del Piano d'azione per l'energia Sostenibile -PAES". l sottoscritto nato a Provo i Cod. Fiscale residente in via n. C.A.P. con recapito in via n. C.A.P Tel. Fax iscritto all'albo Professionale / Collegio Professionale della Provo di dal con il n. ovvero iscritta, limitatamente ai concorrenti organizzati in forma societaria, nel Registro ufficiale per i concorrenti stabiliti in altri Paesi della U.E. o nel Registro delle mprese della C.C.LA.A. di Provo al n. in data, in qualità di: o libero professionista singolo; o libero professionista in studio associato; o socio della società in nome collettivo o socio accomandatario della società in accomandita semplice o amministratore della società/consorzio o componente dell'associazione temporanea o consorzio da costituirsi o già costituiti; o società di servizi dotate di tecnico abilitato; A tal fine, ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R , n. 445 e consapevole che le dichiarazioni false, la falsità negli atti e l'uso di atti falsi comportano l'applicazione delle sanzioni penali previste dall'art. 76 del precitato D.P.R. n. 445/2000 e la decadenza dai benefici conseguenti, sotto la Sua personale responsabilità ed a norma dell'art. 38 del Decreto Legislativo , n. 163 e ss.mm.ii, DCHARA 1. che l'impresa si trova nel pieno e libero esercizio dei propri diritti e non risulta in stato di fallimento, di liquidazione coatta, di amministrazione controllata o di concordato preventivo e che non sono in corso procedimenti per la dichiarazione di una di tali situazioni; 2. che nei propri confronti non è pendente procedimento per l'applicazione di una delle misure di prevenzione di cui all'art. 3 della legge , n o di una delle cause astati ve previste dall'art. 10 della legge , n. 575 (l'esclusione e il divieto operano se la Pagina 11 di 19

12 pendenza del procedimento riguarda il titolare o il direttore tecnico, se si tratta di impresa individuale; il socio o il direttore tecnico se si tratta di società in nome collettivo, i soci accomandatari o il direttore tecnico se si tratta di società in accomandita semplice, gli amministratori muniti di poteri di rappresentanza o il direttore tecnico, se si tratta di altro tipo di società); 3. che nei propri confronti - CONTRASSEGNARE CON LA X LA PARTE CHE N'rERESSA -: o o NON È STATA PRONUNCATA sentenza di condanna passata in giudicato, né emesso decreto penale di condanna divenuto irrevocabile, né sentenza di applicazione della pena su richiesta, ai sensi dell'art. 444 del codice di procedura penale per reati gravi in danno dello Stato e della Comunità che incidono sulla moralità professionale (è comunque causa di esclusione la condanna, con sentenza passata in giudicato, per uno o più reati di partecipazione a un 'organizzazione criminale, corruzione, frode, riciclaggio, quali definiti dagli atti comunitari citati all'art. 45, paragrafo 1, direttiva CE 2004/18; l'esclusione e il divieto operano se la sentenza o il decreto sono stati emessi nei confronti: del titolare o del direttore tecnico se si tratta di impresa individuale; del socio o del direttore tecnico, se si tratta di società in nome collettivo; dei soci accomandatari o del direttore tecnico se si tratta di società in accomandita semplice; degli amministratori muniti di potere di rappresentanza o del direttore tecnico se si tratta di altro tipo di società o consorzio. n ogni caso l'esclusione e il divieto operano anche nei confronti dei soggetti cessati dalla carica nel triennio antecedente la data di indizione dell'avviso pubblico per il conferimento dell'incarico de quo, qualora l'impresa non dimostri di aver adottato atti o misure di completa dissociazione della condotta penalmente sanzionata; resta salva in ogni caso l'applicazione dell'art. 178 del codice penale e defl'art. 445, comma 2, del codice di procedura penale) SONO STATE PRONUNCATE le seguenti sentenze di condanna passate in giudicato ovvero decreti penali di condanna divenuti irrevocabili, ovvero sentenze di applicazione della pena su richiesta ai sensi dell'art. 444 del codice di procedura penale per reati gravi in danno dello Stato e della Comunità che incidono sulla moralità professionale ovvero nei cui confronti sia stata pronunciata condanna, con sentenza passata in giudicato, per uno o più reati di partecipazione a un'organizzazione criminale, corruzione, frode, riciclaggio, quali definiti dagli atti comunitari citati all'art. 45, paragrafo 1, direttiva CE 2004/18: condanna pronunciata da (indicare autorità giudiziaria, estremi e data della sentenza):, per aver commesso in data (descrivere tipologia del reato), i n violazione delle norme entità della condanna condanna pronunciata da (indicare autorità giudiziaria, estremi e data della sentenza): , per aver commesso in data (descrivere tipologia del reato), in violazione delle norme entità della condanna 4. di non aver commesso violazioni al divieto di intestazione fiduciaria, posto dall'art. 17 della legge , n. 55; 5. di non aver commesso di gravi infrazioni debitamente accertate alle norme in materia di sicurezza e a ogni altro obbligo derivante dai rapporti di lavoro, risultanti dai dati in possesso dell'osservatorio; 6. di non aver commesso grave negligenza o malafede nell'esecuzione delle prestazioni affidate dalla stazione appaltante che bandisce la gara; 7. di non aver commesso un errore grave nell'esercizio dell'attività; 8. di non aver commesso violazioni, definitivamente accertate, rispetto agli obblighi relativi al pagamento delle imposte e delle tasse secondo la legislazione italiana o quella dello Stato in cui sono stabiliti - SE TRATTAS D SOCETÀ FARE RFERMENTO A QUESTA -; 9. di non aver reso false dichiarazioni, nell'anno antecedente la data del bando di gara, in merito ai requisiti e alle condizioni rilevanti per la partecipazione alle procedure di gara o per l'affidamento di subappalti, risultanti dai dati in possesso dell'osservatorio; 10. di non aver commesso violazioni gravi, debitamente accertate, alle norme in materia di contributi previdenziali ed assistenziali secondo la legislazione italiana o quella dello Stato in cui sono stabiliti - SE TRATTAS D SOCETÀ NDCARE L NUMERO D'SCRZONE DELLA STESSA-i Pagina 12 di 19

13 11. che relativamente alla normativa sui disabili, di cui alla legge , n. 68, trovasi nella seguente condizione - CONTRASSEGNARE CON LA X LA PARTE CHE NTERESSA - : _ avendo un numero di dipendenti inferiori a 15 non è soggetto alle norme che disciplinano il diritto al lavoro dei disabili di cui alla Legge , n. 68; avendo un numero di dipendenti compreso tra 15 e 35 e non avendo effettuato nuove assunzioni dopo il , data di entrata in vigore della legge , n. 68, non è soggetto alle norme di cui alla citata legge, che disciplinano il diritto al lavoro dei disabili, così come precisato dalla Circolare del Ministero del Lavoro n. 41 del e dalla Circolare del Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale - Direzione Generale per l'impiego, n. 79 del ; avendo un numero di dipendenti compreso tra 15 e 35 ed avendo effettuato nuove assunzioni dopo il , data di entrata in vigore della Legge , n. 68, dichiara di essere in regola in merito agli obblighi sul collocamento obbligatorio di cui alla citata legge e che la propria situazione di regolarità potrà essere accertata presso il competente ufficio della Provincia di avendo un numero di dipendenti compreso tra 36 e 50, dichiara di essere in regola in merito agli obblighi sul collocamento obbligatorio di cui alla legge , n. 68 e che la propria situazione di regolarità potrà essere accertata presso il competente ufficio della Provincia di avendo un numero di dipendenti superiore a 50, dichiara di essere in regola in merito agli obblighi sul collocamento obbligatorio di cui alla legge , n. 68 e che la propria situazione di regolarità potrà essere accertata presso il competente ufficio della Provincia di ~ che non si è avvalso di piani individuali di emersione di cui alla legge , n. 383; che si è avvalso di piani individuali di emersione di cui alla legge , n. 383, ma che il periodo di emersione si è concluso; 12. di non aver subito la sanzione interdittiva di cui all'art. 9, comma 2, lett. c), del D.Lgs , n. 231 o di altra sanzione che comporta il divieto di contrarre con la pubblica amministrazione; 13. di non aver subito sospensione o revoca dell'iscrizione all'ordine professionale di appartenenza relativamente ad alcuno dei tecnici titolari, associati, soci professionisti, direttori tecnici o responsabili di funzioni infungibili per l'esecuzione dell'incarico; 14. di non essere vittima dei reati di concussione o estorsione, aggravati per associazione mafiosa; 15. di non trovarsi nella situazione di controllo o altra relazione, con altro partecipante alla stessa procedura, che comporti l'imputazione delle offerte a. un unico centro decisionale, alle condizioni di cui all'art. 38, comma 2, del D.Lgs , n. 163 e ss.mm.ii.; 16. di non aver subito condanne per le quali ha beneficiato della non menzione (in caso affermativo indicare, giusta articolo 38, comma 2, del D.Lgs , n. 163 e ss.mm.ii., le condanne subite); 17. di osservare, all'interno della propria struttura/azienda, gli obblighi di sicurezza previsti dalla vigente normativa; 18. di essere in regola con gli obblighi relativi alla tutela della prevenzione e della sicurezza sui luoghi di lavoro; - riservato ai soli Raggruppamenti Temporanei 19. che nel rispetto dell'art. 51, comma 5, del D.P.R. n. 554/1999 il professionista abilitato all'esercizio della professione da meno di 5 anni è: nome cognome nato a Provo il residente in alla via n. C.A.P., titolo di studio posseduto iscrizione all'albo degli della Provincia di con il n. dall'anno Pagina 13 di 19

14 - riservato alle sole Società di professionisti o di ingegneria, ovvero Consorzio stabile di Società di professionisti e di ingegneria 20. in sostituzione del certificato C.C.LA.A. dichiara che: l'impresa è così denominata: con sede in Provo via n. C.A.P. Codice Fiscale P. VA iscritta alla C.C.LA.A. di al n. in data l'attività esercitata dall'mpresa, così come riportata nel certificato della C.C.LA.A., comprende, anche, l'attività per i servizi relativi al conferimento dell'incarico di cui alla presente selezione pubblica. i soggetti che hanno poteri di rappresentanza dell'impresa sono: a) nome cognome nato a, in qualità di Provo il residente a Provo in via n. C.A.P. b) nome cognome nato a, in qualità di Provo il residente a Provo in via n. C.A.P. c) nome cognome nato a, in qualità di Provo i! residente a Provo in via n. C.A.P. d) nome cognome nato a Provo il residente a Provo in via n. C.A.P. in qualità di - spazio da contrassegnare con una X, qualora risultano soggetti cessati Si precisa che, nel triennio antecedente la pubblicazione del presente avviso pubblico, risultano cessati da cariche societarie i soggetti di seguito indicati: ~ Tutti i soci se società in nome collettivo; Tutti i soci accomandatari se società in accomandita semplice; ~ Tutti gli amministratori muniti di poteri di rappresentanza, mentre per gli altri tipi di società: Sig. nato a il Sig. nato a il Sig. nato a il Sig. nato a il Sig. nato a il Sig. nato a il Per lo/gli stesso/i - contrassegnare con una X -: non è stata pronunciata: sentenza di condanna passata in giudicato, né è stato emesso decreto penale di condanna divenuto irrevocabile! né sentenza di applicazione della pena su Pagina 14 di 19

15 richiesta ai sensi dell'art. 444 del codice di procedura penale per reati gravi in danno dello Stato e della Comunità che incidono sulla moralità professionale, né è stata pronunciata condanna, con sentenza passata in giudicato, per uno. o più reati di partecipazione a un'organizzazione criminale, corruzione, frode, riciclaggio, quali definiti dagli atti comunitari citati all'art. 45, paragrafo l, Direttiva CE 2004/18; :J sono state pronunciate: le seguenti sentenze di condanna passate in giudicato, oppure decreti penali di condanna divenuti irrevocabili, ovvero sentenze di applicazione della pena su richiesta ai sensi dell'art. 444 del codice di procedura penale per reati gravi in danno dello Stato e della Comunità che incidono sulla moralità professionale ovvero nei cui confronti sia stata pronunciata condanna, con sentenza passata in giudicato, per uno o più reati di partecipazione a un'organizzazione criminale, corruzione, frode, riciclaggio, quali definiti dagli atti comunitari citati all'art. 45, paragrafo l, Direttiva CE 2004/18: Condanna pronunciata da (indicare autorità giudiziaria, estremi e data della sentenza):, per aver commesso in data (descrivere tipologia del reato), in violazione delle norme entità della condanna e che nei suoi/loro confronti sono stati adottati atti o misure di completa dissociazione dalla condotta penalmente sanzionata e segnatamente (specificare tipi di atti/provvedimenti assunti:) Condanna pronunciata da (indicare autorità giudiziaria, estremi e data della sentenza):, per aver commesso in data (descrivere tipologia del reato), in violazione delle norme entità della condanna e che nei suoi/loro confronti sono stati adottati atti o misure di completa dissociazione dalla condotta penalmente sanzionata e segnatamente (specificare tipi di atti/provvedimenti assunti:) - riservato alle sole Società di ingegneria 21. che ex art. 53, comma l, del D.P.R. n. 554/1999, la carica di direttore tecnico che approverà e controfirmerà gli elaborati tecnici e non, inerenti alle prestazioni oggetto dell'affidamento, è ricoperta da: nome cognome nato a Prov. il residente in alla via n. C.A.P., Te!. Fax E-Mai! titolo di studio posseduto iscrizione all'albo degli della Provincia di con il n. dall'anno - riservato alle sole Società 22. in sostituzione del certificato C.C.LA.A. dichiara che: l'i mpresa è così denominata: con sede in Prov. via n. C.A.P. Codice Fiscale P. VA iscritta alla C.C.LA.A. di al n. in data l'attività esercitata dall'mpresa, così come riportata nel certificato della C.C.LA.A., comprende, anche, l'attività per i servizi relativi al conferimento dell'incarico di cui alla presente selezione pubblica. i soggetti che hanno poteri di rappresentanza dell'impresa sono: a) nome cognome nato a Prov. il residente a Pagina 15 di 19

16 , in qualità di Provo in via n. C.A.P. b) nome cognome nato a, in qualità di Provo il residente a Provo in via n. C.A.P. - spazio da contrassegnare con una X, qualora risultano soggetti cessati Si precisa che, nel triennio antecedente la pubblicazione del presente avviso pubblico, risultano cessati da cariche societarie i soggetti di seguito indicati: Tutti i soci se società in nome collettivo; Tutti i soci accomandatari se società in accomandita semplice; ~ Tutti gli amministratori muniti di poteri di rappresentanza, mentre per gli altri tipi di società: Sig. nato a i Sig. nato a il Sig. nato a il Per lo/gli stesso/i - contrassegnare con una X -: J non è stata pronunciata: sentenza di condanna passata in giudicato, né è stato emesso decreto penale di condanna divenuto irrevocabile, né sentenza di applicazione della pena su richiesta ai sensi dell'art. 444 del codice di procedura penale per reati gravi in danno dello Stato e della Comunità che incidono sulla moralità professionale, né è stata pronunciata condanna, con sentenza passata in giudicato, per uno o più reati di partecipazione a un'organizzazione criminale, corruzione, frode, riciclaggio, quali definiti dagli atti comunitari citati all'art. 45, paragrafo 1, Direttiva CE 2004/18; sono state pronunciate: le seguenti sentenze di condanna passate in giudicato, oppure decreti penali di condanna divenuti irrevocabili, ovvero sentenze di applicazione della pena su richiesta ai sensi dell'art. 444 del codice di procedura penale per reati gravi in danno dello Stato e della Comunità che incidono sulla moralità professionale ovvero nei cui confronti sia stata pronunciata condanna, con sentenza passata in giudicato, per uno o più reati di partecipazione a un'organizzazione criminale, corruzione, frode, riciclaggio 1 quali definiti dagli atti comunitari citati all'art paragrafo 11 Direttiva CE 2004/18: Condanna pronunciata da (indicare autorità giudiziaria, estremi e data della sentenza):, per aver commesso in data (descrivere tipologia del reato), in violazione delle norme entità della condanna e che nei suoi/loro confronti sono stati adottati atti o misure di completa dissociazione dalla condotta penalmente sanzionata e segnatamente (specificare tipi di atti/provvedimenti assunti:) Condanna pronunciata da (indicare autorità giudiziaria, estremi e data della sentenza): 1 per aver commesso in data (descrivere tipologia del reato) 1 in violazione delle norme entità della condanna e che nei suoi/loro confronti sono stati adottati atti o misure di completa dissociazione dalla condotta penalmente sanzionata e segnatamente (specificare tipi di atti/provvedimenti assunti:) il tecnico che approverà e controfirmerà gli elaborati tecnici e non, inerenti alle prestazioni oggetto dell'affidamento, è ricoperta da: Pagina 16 di 19

17 nome cognome nato a Provo il residente in alla via n. C.A.P., Te. Fax titolo di studio posseduto iscrizione all'albo degli della Provincia di con il n. dall'anno 23. di non trovarsi nelle condizioni di partecipazione plurima, di cui agli artt. 36, comma 5, e 37, comma 7/ del D.Lgs , n. 163 e ss.mm.ii. e art. 51, commi 1 e 2, del D.P.R , n. 554; 24. che l'impresa non incorre nelle cause di incompatibilità, di cui all'art. 8, comma 6, del D.P.R , n Resta salva in ogni caso l'applicazione dell'art. 178 del codice penale e dell'art. 445, comma 2, del codice di procedura penale. l dichiarante acconsente, ai sensi del D.Lgs , n. 196, al trattamento dei propri dati, anche personali, e di quelli relativi alla società, per le esclusive esigenze concorsuali e per la stipula dell'eventuale contratto. Luogo,, Data L DCHARANTE Ai sensi dell'art. 38 del D.P.R. N. 445/2000: la firma apposta non necessita di autentica e deve essere corredata da copia fotostatica, non autenticata, di un documento di identità, in regime di validità, del sottoscrittore. Ai sensi dell'art. 76, comma 1 - Norme penali - del D.P.R. N. 445/2000: Chiunque rilascia dichiarazioni mendaci, forma atti falsi o ne fa uso nei casi previsti dal presente testo unico è... p..l.l.".i.~.c?...è...i...~~"~i...ct~... «:C?ct..i.c:.~p..~."è.l~~ct~...~...~gg.i... ~p'.~c:.i.è..li~l"'!è.~.~.~i.c:t.~... Pagina 17 di 19

18 [ALLEGA TO ne" OFFERTA ECONOMCA (Art 83 del D.Lgs , n. 163 e ss.mm.ii.) All'Unione dei Comuni "Nora e Bithia" c/o il Comune di Teulada (CA) Via Cagliari, TEULADA (CA) OGGETTO: Selezione pubblica per l'affidamento dell'incarico per l'elaborazione della 'Redazione del Piano d'azione per l'energia Sostenibile -PAES". l sottoscritto nato a Provo il Cod. Fiscale residente in via n. C.A.P. con recapito in via n. C.A. P Te!. Fax scritto all'albo Professionale / Collegio Professionale della Provo di dal con il n. in qualità di: o libero professionista singolo; o libero professionista in studio associato; o legale rappresentante di società di professionisti; o legale rappresentante di società di ingegneria; o componente di raggruppamento temporaneo; o legale rappresentante di consorzio stabile di società di professionisti; o legale rappresentante di consorzio stabile di società di ingegneria. o società di servizi dotate di tecnico abilitato; A tal fine, ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R , n. 445 e consapevole che le dichiarazioni false, la falsità negli atti e l'uso di atti falsi comportano l'applicazione delle sanzioni penali previste dall'art. 76 del precitato D.P.R. n. 445/2000 e la decadenza dai benefici conseguenti, sotto la Sua personale responsabilità ed a norma dell'art. 38 del Decreto Legislativo , n. 163 e ss.mm.ii., DCHARA 1. di offrire il ribasso unico, espresso in termini percentuali, del % (dicesi virgola per cento), sull'importo di ,00 Euro, posto a base di gara, quale corrispettivo forfettario, oltre oneri previdenziali di categoria ed VA al 20%; 2. di accettare, senza condizioni o riserva alcuna, tutte le norme e disposizioni contenute negli atti di gara e di ritenere la richiesta progettazione, consistente nella predisposizione di tutti gli elaborati tecnici necessari per la gara di appalto del nuovo "Servizio di giene Urbana e Complementari", adeguata e realizzabile, accettando, pertanto, l'onorario complessivamente stabilito dalla stazione appaltante, al netto del ribasso offerto al precedente punto 1.; Pagina 18 di 19

19 3. di mantenere la presente offerta irrevocabilmente valida per un periodo di 180 (centottanta) giorni, decorrenti dalla data di scadenza del termine ultimo per la partecipazione alla presente procedura di gara. 4. di aver formulato l'offerta esclusivamente per proprio conto e senza alcuna forma di collegamento (di diritto o di fatto) con altra mpresa ndividuale, Raggruppamento Temporaneo o Consorzio partecipanti alla presente procedura di gara; 5. di aver preso visione dei luoghi e di tutti gli adempimenti disciplinati nel!' "Avviso Pubblico Disciplinare di Gara", costituenti parte integrante e sostanziale della stessa, nonché esatta cognizione della natura del servizio e di tutte le circostanze generali e particolari che possano influire sulla sua puntuale esecuzione e di aver preso conoscenza delle condizioni locali, nonché delle condizioni contrattuali e di aver formulato una proposta remunerativa, tale da consentire la regolare esecuzione del servizio; 6. di aver potuto eseguire, sui luoghi, ove si svolgerà il servizio e prima della formulazione dell'offerta, tutti i suddetti accertamenti; 7. di aver tenuto conto, nella formulazione dell'offerta, degli obblighi contrattuali e dei relativi oneri, nonché di ogni altra circostanza di luogo e di fatto inerente il servizio da affidarsi e che potevano o possano influire sia sulla esecuzione del servizio che sulla determinazione della propria offerta; 8. di essere a conoscenza che la "stazione appaltante", a norma dell'art. 81, comma 3, del D.Lgs , n. 163 e ss.mm.ii., si riserva in ogni momento, a Suo insindacabile giudizio, la facoltà di interrompere, sospendere e/o revocare la presente procedura, di non aggiudicarla o aggiudicarla in parte e, se aggiudicata, di non concludere il relativo affidamento, senza diritto di rivalsa, per risarcimenti o indennità di sorta, da parte del sottoscritto. Luogo, -', Data L DCHARANTE Ai sensi dell'art. 38 del D.P.R. N. 445/2000: la firma apposta non necessita di autentica e deve essere corredata da copia fotostatica, non autenticata, di un documento di identità, in regime di validità, del sottoscrittore. Ai sensi dell'art. 76, comma 1 - Norme penali - del D.P.R. N. 445/2000: Chiunque rilascia dichiarazioni mendaci, forma atti falsi o ne fa uso nei casi previsti dal presente testo unico è pl:jnito ai sensi del co(fic:::~p~llale e delle le~jli~p~c:::!éiliin materia...,..."...,...,, Pagina 19 di 19

ed attesta numero iscrizione del forma giuridica

ed attesta numero iscrizione del forma giuridica . (FAC-SIMILE ISTANZA DI PARTEZIPAZIONE) AL COMUNE DI PIANA DEGLI ALBANESI DIREZIONE A.E.S. LAVORI PUBBLICI E PROGETTAZIONE VIA P. TOGLIATTI, 2 90037 PIANA DEGLI ALBANESI (PA) Il sottoscritto.... nato

Dettagli

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila Modello B) REGIONE ABRUZZO CONSIGLIO REGIONALE Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila acquisito di materiale di cancelleria per l Ufficio amministrativo

Dettagli

Del RTI costituito dalle seguenti società: 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7.

Del RTI costituito dalle seguenti società: 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7. MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO D IMPRESA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITA PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via di Ripetta, 246 00186 Roma

Dettagli

Il sottoscritto... nato il.. a... in qualità di... dell impresa... con sede in... via. n. telefono...n. fax... indirizzo e-mail...pec...

Il sottoscritto... nato il.. a... in qualità di... dell impresa... con sede in... via. n. telefono...n. fax... indirizzo e-mail...pec... ALLEGATO A Istanza di inserimento nell Elenco operatori economici consultabile dall AGC 14 Trasporti e Viabilità Settore Demanio Marittimo Opere Marittime nelle procedure negoziate di cui all art. 125

Dettagli

Ente Appaltante: Istituto Comprensivo Statale GIOVANNI FALCONE - VIA PISA - P.ZZA GIOVANNI XXIII - 95037 - SAN GIOVANNI LA PUNTA (PROV.

Ente Appaltante: Istituto Comprensivo Statale GIOVANNI FALCONE - VIA PISA - P.ZZA GIOVANNI XXIII - 95037 - SAN GIOVANNI LA PUNTA (PROV. All. 2) al Disciplinare di gara Spett.le Istituto Comprensivo Statale GIOVANNI FALCONE Via Pisa - P.zza Giovanni XXIII 95037 - San Giovanni La Punta Oggetto: GARA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI RELATIVI

Dettagli

cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA

cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA VÉÅâÇx w MARIGLIANO cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA ENTE APPALTANTE: Comune di Marigliano Corso Umberto 1-80034 Marigliano

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEI REQUISITI GENERALI DI CUI ALL ART. 38, C. 1 DEL D.LGS. N. 163/06

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEI REQUISITI GENERALI DI CUI ALL ART. 38, C. 1 DEL D.LGS. N. 163/06 PROCEDURA APERTA, AI SENSI DELL ART. 124 DEL D.LGS. 163/2006 E DELL ART. 326 DEL DPR 207/2010, PER L AFFIDAMENTO QUADRIENNALE DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO. CIG: 30590339E1 DICHIARAZIONE

Dettagli

ALL UFFICIO DI PIANO Via Garibaldi n. 1 08048 Tortolì ( Og ) Telefono 0782 600 715 Fax 0782 600711

ALL UFFICIO DI PIANO Via Garibaldi n. 1 08048 Tortolì ( Og ) Telefono 0782 600 715 Fax 0782 600711 1 ALL UFFICIO DI PIANO Via Garibaldi n. 1 08048 Tortolì ( Og ) Telefono 0782 600 715 Fax 0782 600711 www.plusogliastra.it plusogliastra@pec.it ISTANZA DI PARTECIPAZIONE LOTTO DESCRIZIONE BARRARE IL LOTTO

Dettagli

Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O

Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O AUTODICHIARAZIONE Oggetto: Appalto n. FNN2012/0003

Dettagli

Per IMPRESE/SOCIETA. Presentata dalla Impresa

Per IMPRESE/SOCIETA. Presentata dalla Impresa MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITA PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via di Ripetta, 246 00186 - Roma CIG 03506093B2

Dettagli

MODELLO D - DICHIARAZIONI PROGETTISTI MANDANTI R.T.I. o di cui si AVVALE IL CONCORRENTE

MODELLO D - DICHIARAZIONI PROGETTISTI MANDANTI R.T.I. o di cui si AVVALE IL CONCORRENTE Al Comune di Lamporecchio Ufficio Tecnico Lavori Pubblici - Piazza Berni, 1-51035 Lamporecchio (PT) OGGETTO: CONCESSIONE DEI LAVORI DI COSTRUZIONE E GESTIONE DI UN IMPIANTO DI TELERISCALDAMENTO ALIMENTATO

Dettagli

DISCIPLINARE CIG: 5153273767

DISCIPLINARE CIG: 5153273767 DISCIPLINARE GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEI LOCALI DOVE HANNO SEDE GLI UFFICI DELLA CASSA NAZIONALE DEL NOTARIATO CIG: 5153273767 1. NORME PER LA PARTECIPAZIONE ALLA

Dettagli

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa PER IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITÀ NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M.Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI CONCERNENTI

Dettagli

DICHIARAZIONE DI CUI ALL'ART. 14.2 DELLA LETTERA D'INVITO

DICHIARAZIONE DI CUI ALL'ART. 14.2 DELLA LETTERA D'INVITO Modello B Comune di Saluzzo Via Macallè, 9 12037 SALUZZO PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO DELLA POLIZZA DI ASSICURAZIONE A FAVORE DEL COMUNE DI SALUZZO RELATIVA A INCENDIO E ALTRI EVENTI, FURTO E

Dettagli

Area Vigilanza AVVISA

Area Vigilanza AVVISA COMUNE DI VILLASOR Provincia di Cagliari Area Vigilanza P.zza Matteotti, 1 - C.A.P. 09034 Part. IVA 00530500925 Tel 070 9648023 - Fax 070 9647331 www.comune.villasor.ca.it C.F: 82002160925 MANIFESTAZIONE

Dettagli

DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI.

DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI. MODULO PER DICHIARAZIONI REQUISITI TECNICI/ECONOMICI E DI IDONEITÀ MORALE DA COMPILARSI DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI. OGGETTO: Gara per l affidamento del servizio di pulizia delle sedi del Ministero

Dettagli

ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000

ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 (N.B. la presente dichiarazione deve essere prodotta unitamente a copia fotostatica non autenticata

Dettagli

PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014

PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014 PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014 (CIG ) (CPV ) Io sottoscritto... nato a... il...... nella mia

Dettagli

MODELLO DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA

MODELLO DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA MODELLO DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA Spett.le ACSM-AGAM S.p.A. Via P. Stazzi n. 2 22100 COMO CO Oggetto: Dichiarazione sostitutiva in merito al possesso dei requisiti di ordine generale prescritti dall

Dettagli

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina 2707/09. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via IV Novembre 119/A- 00187 Roma (Italia) Punti

Dettagli

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO D IMPRESA AL COMUNE DI OLGIATE MOLGORA VIA STAZIONE 20 - OLGIATE MOLGORA (LC) GARA A PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI RACCOLTA E TRASPORTO

Dettagli

DICHIARAZIONE REQUISITI DI AMMISSIONE IL SOTTOSCRITTO... NATO A... IL. IN QUALITA DI (carica sociale).

DICHIARAZIONE REQUISITI DI AMMISSIONE IL SOTTOSCRITTO... NATO A... IL. IN QUALITA DI (carica sociale). Allegato al MOD. PRES. Mod. DICH/14. DICHIARAZIONE REQUISITI DI AMMISSIONE IL SOTTOSCRITTO... NATO A... IL. IN QUALITA DI (carica sociale). DELLA IMPRESA (denominazione e ragione sociale). SEDE LEGALE

Dettagli

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA. All Università degli Studi di Bari ALDO MORO Piazza Umberto I n. 1 70121 Bari

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA. All Università degli Studi di Bari ALDO MORO Piazza Umberto I n. 1 70121 Bari ISTANZA DI PARTECIPAZIONE E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA All Università degli Studi di Bari ALDO MORO Piazza Umberto I n. 1 70121 Bari CIG: 55637729E4 Procedura aperta per l affidamento del servizio di raccolta,

Dettagli

COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO

COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO Paragrafo 1a D ATI GENERALI (singoli professionisti) Cognome e nome Comune di nascita Comune di Residenza Codice Fiscale Data Indirizzo Partita IVA Titolo di Studio Iscritto all'ordine/collegio Provincia

Dettagli

fac-simile dichiarazione di cui alla Busta 1) punto 1.2 dell art. 2 del disciplinare di gara

fac-simile dichiarazione di cui alla Busta 1) punto 1.2 dell art. 2 del disciplinare di gara fac-simile dichiarazione di cui alla Busta 1) punto 1.2 dell art. 2 del disciplinare di gara Oggetto: Procedura aperta per la fornitura di generatori di molibdeno tecnezio per l U.O.C. di Medicina Nucleare

Dettagli

AL COMUNE DI CARPENEDOLO SERVIZI ALLA PERSONA PRESENTAZIONE DELL OFFERTA

AL COMUNE DI CARPENEDOLO SERVIZI ALLA PERSONA PRESENTAZIONE DELL OFFERTA AL COMUNE DI CARPENEDOLO SERVIZI ALLA PERSONA Mod. PRES 1. PRESENTAZIONE DELL OFFERTA Per la pubblica gara avente ad oggetto Procedura aperta per l affidamento del servizio di assistenza ad personam Periodo

Dettagli

PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA

PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA 1 Art. 1 Premessa Il presente disciplinare costituisce, con il bando e il capitolato speciale

Dettagli

Procedura aperta per l affidamento della fornitura di disinfestanti e derattizzanti. ALLEGATO C

Procedura aperta per l affidamento della fornitura di disinfestanti e derattizzanti. ALLEGATO C Procedura aperta per l affidamento della fornitura di disinfestanti e derattizzanti. ALLEGATO C ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE La dichiarazione che segue deve essere resa dall Impresa concorrente completa

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA ARTT. 46 E 47 D.P.R. 445/2000 (possesso requisiti d ordine generale e speciale)

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA ARTT. 46 E 47 D.P.R. 445/2000 (possesso requisiti d ordine generale e speciale) mod. dichiarazione sostitutiva possesso requisiti d ordine generale e speciale DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA ARTT. 46 E 47 D.P.R. 445/2000 (possesso requisiti d ordine generale e speciale) OGGETTO PROCEDURA

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA Oggetto: procedura aperta indetta ai sensi dell'art. 124 del D.Lgs 163/2006 e s.m.i. per l'affidamento del servizio di pulizia della sede della Fondazione E.N.P.A.I.A. di viale Beethoven,

Dettagli

ENTE DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELL AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Largo Luigi Daga, 2 00164 ROMA Tel.06/665911 fax 06/66165233 C.F.

ENTE DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELL AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Largo Luigi Daga, 2 00164 ROMA Tel.06/665911 fax 06/66165233 C.F. ENTE DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELL AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Largo Luigi Daga, 2 00164 ROMA Tel.06/665911 fax 06/66165233 C.F. 96154220584 BANDO PER ISTITUZIONE ELENCO IMPRESE DA INVITARE ALLE

Dettagli

Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012

Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012 Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012 AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO PER L INDIVIDUAZIONE DEI PROFESSIONISTI DA INVITARE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701. Bando di gara. Servizi

Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701. Bando di gara. Servizi 1/6 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:268701-2013:text:it:html Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701 Bando di gara Servizi Direttiva 2004/18/CE Sezione

Dettagli

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO Regione Puglia COMUNE DI VICO DEL GARGANO Provincia di Foggia - Ufficio Tecnico Comunale - III SETTORE - Largo Monastero, civ.6 e-mail aimolaelio@fastwebnet.it. e-mail aimolaelio@comune.vicodelgargano.fg.it

Dettagli

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE Allegato A) DOMANDA DI PARTECIPAZIONE (REDATTA AI SENSI DEL D.P.R. 28.12.2000, N. 445) ------ OGGETTO: CONTRATTO AI SENSI DELL ART. 153, COMMI 1-14, DEL D.LGS. N. 163/2006 (FINANZA DI PROGETTO) DI COSTRUZIONE

Dettagli

COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO COMUN DE ANPEZO

COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO COMUN DE ANPEZO R E G I O N E V E N E T O R E J O N V E N E T O P R O V I N C I A D I B E L L U N O P R O V I N Z I A D E B E L U N COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO COMUN DE ANPEZO CAP 32043 Corso Italia, 33 Tel. 0436 4291

Dettagli

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II.

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. In esecuzione della deliberazione del Direttore generale n. 765 del 30.04.2013,

Dettagli

C O M U N E D I M O D I C A

C O M U N E D I M O D I C A C O M U N E D I M O D I C A XI SETTORE Sezione 1 a - Manutenzione Strade e Illuminazione BANDO DI GARA Ai fini del presente bando-disciplinare si intende per: - CODICE : il D.Lgs. 12 aprile 2006, n. 163

Dettagli

PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE

PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI CROTONE Prot. n. 25161 del 21/05/2012 BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA Fornitura di Prodotti Disinfestanti e Derattizzanti

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA D ATTO NOTORIO Autodichiarazioni a comprova requisiti soggettivi 1

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA D ATTO NOTORIO Autodichiarazioni a comprova requisiti soggettivi 1 Spett.le VERITAS SPA APPROVVIGIONAMENTI BENI E SERVIZI Via Porto di Cavergnago 99 30173 MESTRE VE acquisti@cert.gruppoveritas.it DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA D ATTO NOTORIO Autodichiarazioni a comprova requisiti

Dettagli

REGIONE TOSCANA. AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU)

REGIONE TOSCANA. AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU) REGIONE TOSCANA AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU) AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO DI LAVORO AUTONOMO LIBERO PROFESSIONALE A T. D. PER L'ACQUISIZIONE DI PRESTAZIONI

Dettagli

Provincia di Belluno DIREZIONE GENERALE SERVIZIO APPALTI, CONTRATTI, ESPROPRI.

Provincia di Belluno DIREZIONE GENERALE SERVIZIO APPALTI, CONTRATTI, ESPROPRI. Provincia di Belluno DIREZIONE GENERALE SERVIZIO APPALTI, CONTRATTI, ESPROPRI. Prot. n. 41227/app del 21/06/2007 PUBBLICO INCANTO (PROCEDURA APERTA) PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO DELLE OPERE

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA (Norme Integrative al bando di gara mediante procedura aperta)

DISCIPLINARE DI GARA (Norme Integrative al bando di gara mediante procedura aperta) AZIENDA OSPEDALIERA REGIONALE SAN CARLO Ospedale S. Carlo di Potenza Ospedale S. Francesco di Paola di Pescopagano Via Potito Petrone 85100 Potenza Codice Fiscale e Partita IVA 01186830764 DISCIPLINARE

Dettagli

CITTA DELLA DISFIDA Medaglia d oro al merito civile e militare

CITTA DELLA DISFIDA Medaglia d oro al merito civile e militare COMUNE DI BARLETTA CITTA DELLA DISFIDA Medaglia d oro al merito civile e militare BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA N. 1/2009 Il Comune di Barletta, in esecuzione della Determinazione Dirigenziale n.

Dettagli

BANDO DI GARA D'APPALTO. Economiche - Direzione per la gestione dei procedimenti connessi alle Entrate Extra-

BANDO DI GARA D'APPALTO. Economiche - Direzione per la gestione dei procedimenti connessi alle Entrate Extra- . ROMA CAPITALE BANDO DI GARA D'APPALTO SEZIONE I) AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE. 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitale - Dipartimento Risorse Economiche - Direzione per la

Dettagli

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA 1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 8051811 fax 045 8011566 - sito internet www.arena.it

Dettagli

AVVISO PUBBLICO SPORTELLO SOCIALE PER MINORI E GIOVANI ADULTI A RISCHIO PENALE CON PROBLEMI DI TOSSICODIPENDENZA

AVVISO PUBBLICO SPORTELLO SOCIALE PER MINORI E GIOVANI ADULTI A RISCHIO PENALE CON PROBLEMI DI TOSSICODIPENDENZA AVVISO PUBBLICO E DISCIPLINARE DI GARA D APPALTO Affidamento di servizio di cui all allegato II B Art. 20 D. Lgs. 163/2006 e ss.mm.ii. Affidamento di n. 1 azione progettuale denominata Sportello sociale

Dettagli

AVVISO PUBBLICO DI TRATTATIVA PRIVATA PER LA CESSIONE DELLA FARMACIA COMUNALE IN LOCALITA BUSTA

AVVISO PUBBLICO DI TRATTATIVA PRIVATA PER LA CESSIONE DELLA FARMACIA COMUNALE IN LOCALITA BUSTA AVVISO PUBBLICO DI TRATTATIVA PRIVATA PER LA CESSIONE DELLA FARMACIA COMUNALE IN LOCALITA BUSTA In esecuzione della deliberazione di Giunta Comunale n. 17 del 14.02.2011 è indetta trattativa privata per

Dettagli

Spett.le * * * Si invita a far pervenire, esclusivamente a mezzo raccomandata o posta celere oppure consegnato a mano, presso

Spett.le * * * Si invita a far pervenire, esclusivamente a mezzo raccomandata o posta celere oppure consegnato a mano, presso LETTERA INVITO A TRATTATIVA PRIVATA APERTA per Fornitura di Servizi di TRASLOCO di mobili e documenti da ufficio da Roma, Via Cristoforo Colombo 283/A (8 piano) a Roma, Quintino Sella, 42, CIG: Z9C0C2C891

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA UNICA MISTA E DI CASSA

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA UNICA MISTA E DI CASSA DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA UNICA MISTA E DI CASSA Art. 1 - Oggetto Il presente disciplinare di gara ha per oggetto le norme di partecipazione alla successiva gara,

Dettagli

FEDERAZIONE MEDICO SPORTIVA ITALIANA Viale Tiziano n. 70-00196 Roma C.F. 97015300581 - P. IVA 06454831006

FEDERAZIONE MEDICO SPORTIVA ITALIANA Viale Tiziano n. 70-00196 Roma C.F. 97015300581 - P. IVA 06454831006 FEDERAZIONE MEDICO SPORTIVA ITALIANA Viale Tiziano n. 70-00196 Roma C.F. 97015300581 - P. IVA 06454831006 Disciplinare di gara pubblica per l affidamento dei servizi di trasporto funzionali all espletamento

Dettagli

COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA BANDO DI CONCORSO DI PROGETTAZIONE N. 23/2011 CIG. N. 2963254A8C

COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA BANDO DI CONCORSO DI PROGETTAZIONE N. 23/2011 CIG. N. 2963254A8C COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA BANDO DI CONCORSO DI PROGETTAZIONE N. 23/2011 CIG. N. 2963254A8C Il presente concorso è disciplinato dalla Direttiva 2004/18/CE. I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA Viabilità Via Frà Guittone, 10 52100 Arezzo Telefono +39 0575 3354272 Fax +39 0575 3354289 E-Mail rbuffoni@provincia.arezzo.it Sito web www.provincia.arezzo.it C.F. 80000610511 P.IVA 00850580515 AVVISO

Dettagli

OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL QUINQUENNIO 2013-2017.

OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL QUINQUENNIO 2013-2017. Prot. n. 0000 /2013 Torrebelvicino, 07 febbraio 2013 SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO RACCOMANDATA A.R. Spett.le OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA

Dettagli

ART. 1 Ente appaltante

ART. 1 Ente appaltante La Scuola è sede di progetti Istituto Omnicomprensivo Statale San Demetrio Corone (CS) Dirigenza ed Uffici Amministrativi Via Dante Alighieri, n. 146 87069 San Demetrio Corone (CS) Tel. +39 0984 956086

Dettagli

Disciplinare di gara PREMESSO:

Disciplinare di gara PREMESSO: DISCIPLINARE DI GARA TELEMATICA PER L AFFIDAMENTO IN VIA NON ESCLUSIVA DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO PER L ANALISI, LA COPERTURA E LA GESTIONE DEI RISCHI RIGUARDANTI POLIZZE DI INTERESSE DELLA

Dettagli

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta PIAZZA MUNICIPIO C.F.81000730853 P.IVA. 01556350856 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE (periodo dall 01/01/2011

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO Atti 184/10 all. 45/8 Riapertura termini riferimento 122 INGECLI AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO

Dettagli

Comune di Lecco AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI ABILE CATEGORIA

Comune di Lecco AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI ABILE CATEGORIA Comune di Lecco Prot. n. 50286 AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI PER LA EVENTUALE COPERTURA RA A TEMPO INDETERMINATO DI UN POSTO DI FUNZIONARIO DA INQUADRARE NEL PROFILO AMMINISTRATIVO, O

Dettagli

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 C O M U N E D I M A R A Provincia di Sassari C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 Email: protocollo@comune.mara.ss.it Pec: protocollo@pec.comune.mara.ss.it SERVIZIO AFFARI

Dettagli

SCIA valida anche ai fini dell art. 86 del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza, approvato con R.D. 18/6/1931, n. 773.

SCIA valida anche ai fini dell art. 86 del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza, approvato con R.D. 18/6/1931, n. 773. Modulo di segnalazione certificata di inizio attività per la somministrazione di alimenti e bevande all' interno dei circoli privati da presentare in carta libera Spazio per apporre il timbro di protocollo

Dettagli

AREA INNOVAZIONE E TERRITORIO SETTORE ASSETTO TERRITORIALE, PARCHI E VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIENTALE

AREA INNOVAZIONE E TERRITORIO SETTORE ASSETTO TERRITORIALE, PARCHI E VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIENTALE AREA INNOVAZIONE E TERRITORIO SETTORE ASSETTO TERRITORIALE, PARCHI E VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIENTALE AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA PER ATTIVITA

Dettagli

BUONI DI SERVIZIO Procedura di richiesta di inserimento nell Elenco dei Soggetti Erogatori di Servizi attraverso lo Strumento Buoni di Servizio

BUONI DI SERVIZIO Procedura di richiesta di inserimento nell Elenco dei Soggetti Erogatori di Servizi attraverso lo Strumento Buoni di Servizio BUONI DI SERVIZIO Procedura di richiesta di inserimento nell Elenco dei Soggetti di Servizi attraverso lo Strumento Buoni di Servizio Aprile 2011 INDICE 1. ACCESSO ALLA PROCEDURA... 1 2. INSERIMENTO DATI...

Dettagli

COMUNE DI GONARS COMUNE DI LINGUA E CULTURA FRIULANE COMUN DI GONÂRS COMUN DI LENGHE E CULTURE FURLANIS

COMUNE DI GONARS COMUNE DI LINGUA E CULTURA FRIULANE COMUN DI GONÂRS COMUN DI LENGHE E CULTURE FURLANIS COMUNE DI GONARS COMUNE DI LINGUA E CULTURA FRIULANE COMUN DI GONÂRS COMUN DI LENGHE E CULTURE FURLANIS UFFICIO LAVORI PUBBLICI LAVÔRS PUBLICS Tel. 0432 99 20 21 - Fax 0432 99 20 51 lavori.pubblici@com-gonars.regione.fvg.it

Dettagli

FONDO DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELLA PUBBLICA SICUREZZA

FONDO DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELLA PUBBLICA SICUREZZA GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA. PREORDINATA ALL AFFIDAMENTO AI SENSI DEL D. LGS. 163/06 DEI SERVIZI DI PULIZIA DEI LOCALI, DEGLI IMPIANTI SPORTIVI E DELLE ATTREZZATURE PRESSO IL CENTRO SPORTIVO DELLA

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE (BI) PER L AUTORITÀ PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI RIF. CIG 03506093B2

BUSINESS INTELLIGENCE (BI) PER L AUTORITÀ PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI RIF. CIG 03506093B2 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA SPECIALISTICA E DEI SERVIZI DI SVILUPPO, MANUTENZIONE ED EVOLUZIONE DEI SISTEMI DI BUSINESS PROCESS MANAGEMENT (BPM) E DI BUSINESS

Dettagli

Comune di Isola del Liri

Comune di Isola del Liri SERVIZIO 1 - SEGRETERIA DEL SINDACO U.R.P. AFFARI GENERALI E PERSONALE AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO, AI SENSI DELL ART. 110, COMMA 1, DEL D. LGS. 267/2000, DI N. 1

Dettagli

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10 Protocollo 7481-VII.1 Data 20.03.2015 Rep. DDIP n. 169 Settore Amministrazione e contabilità Responsabile Maria De Benedittis Oggetto Procedura selettiva pubblica per titoli e colloquio per la stipula

Dettagli

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale.

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. 9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. Art. 27 Adeguamento della legge regionale n.3/2007 alla normativa nazionale 1. Alla legge

Dettagli

MODELLO A allegato all avviso di procedura comparativa di cui

MODELLO A allegato all avviso di procedura comparativa di cui MODELLO A allegato all avviso di procedura comparativa di cui al D.D. n. 7 del 01/04/2015 Al Direttore del Dipartimento di LETTERE dell Università degli Studi di Perugia Piazza Morlacchi, 11-06123 PERUGIA

Dettagli

Al Comune di Acireale - Capofila Distretto n.14 Via degli Ulivi 21 - Acireale

Al Comune di Acireale - Capofila Distretto n.14 Via degli Ulivi 21 - Acireale Da riportare su carta intestata Mod. 1 sez A Al Comune di Acireale - Capofila Distretto n.14 Via degli Ulivi 21 - Acireale DOMANDA DI ISCRIZIONE ALL ALBO DEGLI ENTI DEL DISTRETTO SOCIO-SANITARIO 14 PER

Dettagli

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 C 1 I V I T A S E M P L I T Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 SCUOLA CIVICA DI MUSICA DI TEMPIO PAUSANIA In collaborazione con i comuni

Dettagli

PALAZZO BROLETTO PIAZZA PAOLO VI, 29 BANDO DI GARA

PALAZZO BROLETTO PIAZZA PAOLO VI, 29 BANDO DI GARA Settore Contratti e Appalti Tel. 030-3749968 3749907 per info. tecniche Tel. 030-3749341 Fax. 030-3749211 per inf. amministrat. www.provincia.brescia.it (bandi di gara) PALAZZO BROLETTO PIAZZA PAOLO VI,

Dettagli

UNIONE TERRED ACQUA IL RESPONSABILE P.O.

UNIONE TERRED ACQUA IL RESPONSABILE P.O. SERVIZIO PERSONALE SCADENZA 13/08/2015 AVVISO DI MOBILITA PER EVENTUALE ASSUNZIONE A TEMPO INDETERMINATO E TEMPO PIENO, DI N. 1 POSTO DI ISTRUTTORE DIRETTIVO AMMINISTRATIVO CAT. GIUR. D1, DEL COMUNE DI

Dettagli

Disciplinare di gara per l affidamento dei servizi di pulizia degli uffici e servizi annessi presso la sede di SACE S.p.A. in Roma, Piazza Poli 37/42

Disciplinare di gara per l affidamento dei servizi di pulizia degli uffici e servizi annessi presso la sede di SACE S.p.A. in Roma, Piazza Poli 37/42 Disciplinare di gara per l affidamento dei servizi di pulizia degli uffici e servizi annessi presso la sede di SACE S.p.A. in Roma, Piazza Poli 37/42 1 DISCIPLINARE DI GARA GARA EUROPEA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

A) COMPETENZE DI BASE

A) COMPETENZE DI BASE AVVISO DI PROCEDURA SELETTIVA PER LA COSTITUZIONE DI UN ELENCO DI FORMATORI NELL' AMBITO DEI PERCORSI TRIENNALI DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE (FORMAZIONE INIZIALE 14-18 ANNI) CUI CONFERIRE,

Dettagli

MODALITÀ DI DIMOSTRAZIONE DEI REQUISITI DI CUI AGLI ARTICOLI 78 E 79 DEL D.P.R. 5 OTTOBRE 2010, N. 207

MODALITÀ DI DIMOSTRAZIONE DEI REQUISITI DI CUI AGLI ARTICOLI 78 E 79 DEL D.P.R. 5 OTTOBRE 2010, N. 207 MODALITÀ DI DIMOSTRAZIONE DEI REQUISITI DI CUI AGLI ARTICOLI 78 E 79 DEL D.P.R. 5 OTTOBRE 2010, N. 207 (pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 182 del 6 agosto 2011) In occasione dell entrata in vigore

Dettagli

GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO

GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione ufficiale: Quartier Generale della Guardia di

Dettagli

Regione Marche ERSU di Camerino (MC)

Regione Marche ERSU di Camerino (MC) DELIBERA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELL ERSU DI CAMERINO N. 261 DEL 29/03/2011: OGGETTO: APPROVAZIONE DEL BANDO DI SELEZIONE PER IL CONCORSO PUBBLICO PER ESAMI PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA Modena, il _ 11.01.2012 Prot. N 9 Pos. N /_ (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA VISTO il DPR 22 dicembre

Dettagli

LETTERA DI PRESENTAZIONE E MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ALL ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO SOPRA ELENCATO. Il sottoscritto nato a il

LETTERA DI PRESENTAZIONE E MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ALL ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO SOPRA ELENCATO. Il sottoscritto nato a il SCHEMA DI MANIFESTAZIONE D INTERESSE Spett.le COMUNE DI SANTA LUCIA DI PIAVE Ufficio Lavori Pubblici Piazza 28 ottobre 1918, n. 1 31025 Santa Lucia di Piave (TV) comune.santaluciadipiave.tv@pecveneto.it.

Dettagli

DIPARTIMENTO DI SCIENZE NEUROLOGICHE E PSICHIATRICHE Eugenio Ferrari

DIPARTIMENTO DI SCIENZE NEUROLOGICHE E PSICHIATRICHE Eugenio Ferrari Decreto Direttoriale n. 51 del 20.06.2011 SELEZIONE PUBBLICA, PER TITOLI E COLLOQUIO, PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO INDIVIDUALE CON CONTRATTO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA VISTA DEL

Dettagli

CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI RELATIVI A LAVORI, FORNITURE E SERVIZI D. Lgs. 163/06 e s.m.i. SINTESI. (Aggiornato al 1 gennaio 2008)

CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI RELATIVI A LAVORI, FORNITURE E SERVIZI D. Lgs. 163/06 e s.m.i. SINTESI. (Aggiornato al 1 gennaio 2008) Amministrazione Centrale Direzione Affari Contrattuali e Patrimoniali CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI RELATIVI A LAVORI, FORNITURE E SERVIZI D. Lgs. 163/06 e s.m.i. SINTESI (Aggiornato al 1 gennaio 2008)

Dettagli

chiede l ammissione dell impresa medesima alla gara indetta per l affidamento del servizio in oggetto. Al proposito

chiede l ammissione dell impresa medesima alla gara indetta per l affidamento del servizio in oggetto. Al proposito ALLEGATO 1 Via A. Picco Oggetto: istanza di ammissione alla gara relativa servizio di manutenzione ordinaria e straordinaria delle macchine operatrici di ACAM Ambiente s.p.a.. Il sottoscritto...., nato

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AREA RISORSE UMANE, ORGANIZZAZIONE E INNOVAZIONE

IL DIRETTORE DELL AREA RISORSE UMANE, ORGANIZZAZIONE E INNOVAZIONE SELEZIONE PUBBLICA PER ESAMI, PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA PER ASSUNZIONI A TEMPO DETERMINATO DI ASSISTENTE AI SERVIZI AMMINISTRATIVI E CONTABILI CAT. C1. IL DIRETTORE DELL AREA RISORSE UMANE,

Dettagli

LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO Appalto di sola esecuzione - offerta economicamente più vantaggiosa Importo superiore a

LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO Appalto di sola esecuzione - offerta economicamente più vantaggiosa Importo superiore a LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO Appalto di sola esecuzione - offerta economicamente più vantaggiosa Importo superiore a 150.000 euro ed inferiore a 1.000.000 euro 1 Sommario 1. Oggetto,

Dettagli

RP 04/14 AVVISO DI SELEZIONE PER INFORMATORE TURISTICO ALTA VALSUSA

RP 04/14 AVVISO DI SELEZIONE PER INFORMATORE TURISTICO ALTA VALSUSA RP 04/14 AVVISO DI SELEZIONE PER INFORMATORE TURISTICO ALTA VALSUSA Si rende noto che è indetta una procedura selettiva per individuare un soggetto idoneo a ricoprire la posizione di Informatore/trice

Dettagli

Art. 1 - OGGETTO E RIFERIMENTI NORMATIVI

Art. 1 - OGGETTO E RIFERIMENTI NORMATIVI BANDO PER LA VENDITA DI TERRENI CON PATTO DI RISERVATO DOMINIO A FAVORE DI GIOVANI LAUREATI (Determinazione del Direttore Generale n. 642 del 06/12/2012) Art. 1 - OGGETTO E RIFERIMENTI NORMATIVI 1. L Istituto

Dettagli

COMUNE DI FORCE. (Provincia Ascoli Piceno)

COMUNE DI FORCE. (Provincia Ascoli Piceno) COMUNE DI FORCE PROT. N. 5794 del 15 dicembre 2014 (Provincia Ascoli Piceno) BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE - AI SENSI DELL ART. 30 DEL D.LGS. 163/2006 - DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE

Dettagli

STA ST Z A IO Z N IO E U

STA ST Z A IO Z N IO E U MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI PROVVEDITORATO INTERREGIONALE PER LE OPERE PUBBLICHE CAMPANIA MOLISE UFFICIO DIRIGENZIALE V UFFICIO TECNICO III UNITA OPERATIVA DI CASERTA Via Cesare Battisti

Dettagli

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari.

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. servizio acquisti e contratti L Aquila 14 luglio 2014 Prot. 924 acq./dnc Spett.le Lotto CIG: Z111026FC0 OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. Questa azienda intende locare gli spazi, utilizzabili a fini

Dettagli

SELEZIONI INTERNE PER LA COPERTURA A TEMPO INDETERMINATO DI N.5 POSTI DI OPERATORE TECNICO SPECIALIZZATO-AUTOMEZZI, N.

SELEZIONI INTERNE PER LA COPERTURA A TEMPO INDETERMINATO DI N.5 POSTI DI OPERATORE TECNICO SPECIALIZZATO-AUTOMEZZI, N. Azienda Ospedaliera Nazionale SS. Antonio e Biagio e Cesare Arrigo Alessandria Via Venezia, 16 15121 ALESSANDRIA Tel. 0131 206111 www.ospedale.al.it asoalessandria@pec.ospedale.al.it C. F. P. I. 0 1 6

Dettagli

AVVISO SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE DELL INCARICO DI CONSULENTE ARTISTICO

AVVISO SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE DELL INCARICO DI CONSULENTE ARTISTICO AVVISO SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE DELL INCARICO DI CONSULENTE ARTISTICO Premessa Il Centro Servizi Culturali Santa Chiara propone annualmente una Stagione di Teatro che si compone di differenti

Dettagli

REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA DIREZIONE CENTRALE AMBIENTE E LAVORI PUBBLICI SERVIZIO EDILIZIA RESIDENZIALE

REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA DIREZIONE CENTRALE AMBIENTE E LAVORI PUBBLICI SERVIZIO EDILIZIA RESIDENZIALE ALLEGATO A AVVISO PUBBLICO Manifestazione di interesse alla presentazione di progetti, iniziative e misure da inserire nella proposta di Accordo di Programma della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia

Dettagli

SERVIZIO PATRIMONIO E AFFARI GENERALI Ufficio Gestione Patrimonio e Acquisti

SERVIZIO PATRIMONIO E AFFARI GENERALI Ufficio Gestione Patrimonio e Acquisti SERVIZIO PATRIMONIO E AFFARI GENERALI Ufficio Gestione Patrimonio e Acquisti PROCEDURA APERTA n. 121/2009 Disciplinare di gara per l appalto, in quattro lotti, del servizio di pulizia, disinfezione ed

Dettagli

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Codice identificativo n. [numero progressivo da sistema] CONTRATTO per il riconoscimento degli incentivi per

Dettagli

PRESIDÈNTZIA PRESIDENZA

PRESIDÈNTZIA PRESIDENZA AVVISO PUBBLICO PER UNA INDAGINE DI MERCATO FINALIZZATA ALL AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI DIREZIONE DELL ESECUZIONE DELL APPALTO PER LA FORNITURA, INSTALLAZIONE E MESSA IN OPERA DI UN SISTEMA DI RADIOCOMUNICAZIONI

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DELL ATTO DI NOTORIETA AI SENSI DEGLI ARTT. 46, 47 E 76 DEL DPR 445/2000 E S.M.I.

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DELL ATTO DI NOTORIETA AI SENSI DEGLI ARTT. 46, 47 E 76 DEL DPR 445/2000 E S.M.I. MODELLO 2 Parte A DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DELL ATTO DI NOTORIETA AI SENSI DEGLI ARTT. 46, 47 E 76 DEL DPR 445/2000 E S.M.I. DEL CONCORRENTE Stazione appaltante: Azienda Ospedaliera

Dettagli

E INDETTA. Art. 1. Articolo 2

E INDETTA. Art. 1. Articolo 2 Direttore: Prof. Filippo Rossi Fanelli SELEZIONE PUBBLICA, PER TITOLI E COLLOQUIO, PER IL CONFERIMENTO DI N. 1 INCARICO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA (CO.CO.CO.) PER LE ESIGENZE DEL CENTRO

Dettagli

Italia-Roma: Servizi di pulizia di edifici 2015/S 124-228385. Avviso di gara Settori speciali. Servizi

Italia-Roma: Servizi di pulizia di edifici 2015/S 124-228385. Avviso di gara Settori speciali. Servizi 1/10 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:228385-2015:text:it:html Italia-Roma: Servizi di pulizia di edifici 2015/S 124-228385 Avviso di gara Settori speciali Servizi Direttiva

Dettagli