1.~ art.49c<:)$t~, :i~te$.e.:. tì.terjt;s,r~oltàjl'to: 9.1nJ~lrbJJ()n:Ì(.) nel,.sl$tiifi.catò: tradizionale ditale

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "1.~ art.49c<:)$t~, :i~te$.e.:. tì.terjt;s,r~oltàjl'to: 9.1nJ~lrbJJ()n:Ì(.) nel,.sl$tiifi.catò: tradizionale ditale"

Transcript

1 wi. nel Paese: è in corso'u11 intensodibaìtiteg.ìuridìcoe (l\lltlltale;$pj.l~~sten$:iop.e~lttfavòte delle cq'ppi~ ~òrjtl~té :da~p~t$qn.~(iellostés$o::ses$o~ dej diriftìche I'ordìnanrentericonosce neieoafrontidi coloro èhe :çq:ptt:3igg<>llp matrìm(jjl.ìp, secpndo. l:~.n()tfuedel.cqtj,ìée vigente; civile ~ leragiot\i. addotte a sostegno ditale eqlllpsfaziqnep'fetl<i.pl101e'l11()s:$~dali'apl:h'ipaziqlle. dei pthtc.ì;pidi èuiail'art, 2 e:3della.còstìtuzione.e dalrilievocheicenceitidi :~"farnigha') e "matri:u1onip"'.t)olt.poss(j:1jç) t~$farecrl.stalli~ati a.tla.:$~:risibi.litàgìtlrid.ic();;.cttltutalecoeva all'adoziene dellacarta.'c()stituz.iona:ie;, pestechei'assentblea G{)~~.itt1e;f1.t~. nel r~qigere 1.~ art.49c<:)$t~, :i~te$.e.:. tì.terjt;s,r~oltàjl'to: 9.1nJ~lrbJJ()n:Ì(.) nel,.sl$tiifi.catò: tradizionale ditale istituto, ascritto-a persone di' sesso diverso, CO$ìcoroedisci pl.ll1.at() d.a:lç:q(ì:ice:civìje~ -anehe la Corte Costittlzìona1:e,nellase'nt~nzall~laS :d~r2ql().~ lìellqscrl.jtiljare~con rife:(ìmelltoa.11'art 2' Cost; :la questinnedi legittimità.costituzionale degli articoli del codice civile:.dedìcati~l:t1l~trinlopio.~ put rjtet1~nilqla Jnamm.i$SIbìle:,.tìuvìandòat Iegjslat(lre!l;'.adòziÒne:d~nàrelativa 'legislazione'. ~. ha.affermat(l) cb("p~:ll<.\.nozi().lv.di formazione SQçi.gl~:ldQ!l~a/{t c9ns~n~ireh.hb~l çf'svìluj?i>.o deu.a personanella vitadi relazione'.:è:da includerstaache I'unione emosessuale, :Ì'n~e~a ()Q!Pie statjile foffna.. qì.. cqftvivènza. tradue-'petsorie:ueuò' stessosesso, 'cui' speaa ii. diritto di vivereiiberamente una.condizione di c.()ppia, Qttenend~nellej 'tçm.:pi,n~i'l~jl()dì-.e.11.ei.1hnltisutbilitt dajla legge il rìc0l'los.cimèn.t(j: g-j:ut~:j.dlc:o~ coni connessi.dliit1i: e.doveri. La ço:n.~li.l tf;4..pur rinviando ~l. L~gislator~ :l~:adqzipl1e detj:a r<;l~ti'ya.. r~gqj.tì)11~:ft!a:ziq (le,'ha.al1çbe'.ptèqisato che' il.dlritto fondamentale: di vivere. Iiberameate unaco!)diz:loll~ d.ìcorpia: çt~.riv(l dah'.cltt.j:~.cpntma 1 Cost., l:<:id:dpve.:t.l.uesto. ass'icu ta lapari di~llitàsocjale di..tutti i.cittadini; -in n1.01til?a~ si;:~t1.çbe.d.éll~lj'.jipnee\lrp;pea~s()i1qstate etllanat.è discipline normative-che vanno nella.. direzion.edi una-$.os~~l}~.ì~jeequlparf:lzi.qrietl~a.wiìqtli omqsessuali e l11atrimotlio, -rra eteroséssualì;

2 ... in màterìa.sono state, al:tresì,.emesse lerisoluzi'ol1'ì del :P~rlam:çIlto.l3u.r~peQ de.18.2~94, sulla parità < clei.dltitti...(ielle persone prru:)sessuàli, del :16.marzo. 2000,del14 logliç2qol,e del 4 settembre 2003, queste ultime s.u.l1eultiqltit.t-ftotnqse:sstj,aliesultis.petto dei diritti' umani Jlell!>Uni'Ol)e :E~l~qpea~ Esse, ànc<>f.che:>n:on vincclanfiper gli:stat.i: membri, hanno espresso un indirizzo: chiaro.tl~i s~ns9d~li'ati'llon:.izzaziì>lledelle tispéttive legìslaziolli,. nel qubo.:ròdi.llna,.oqmp.less.ivà. parità tra:eoppi:e:.eterosessuali.:~do:lnqsessllali; - la Coned.i Cassazionè; sez. 1,.ccn sentenza n, 4184cl~t ~ chiamata.a pronunciarsisulla temritìt;t) (fella u,rasètìvibihtà deimatrimonicelebrati all'estero,.laddove i relativi ordinamentiprevedano che-gli stessi.: possanocontrarsi anche trapersonedello stessosessp,:pur respingendo il ricorsopromosso. avversoi.,pro"vedimenti giut.isdiziolj.ali dimeritoche ave\'~.nç$atlc:it()la" legitt:inti~à: d~l riflllto' dçn:~'tjff1ciale distato eiviledi trascrlvereil matr:imo n:i.o eelébrato afl'estero.da.due cittad.ìni :Q,m(J,s~,$sllall, ba.enunciato i. segue11.ti,s:.ig:nifjçativi,.p.tì:ncipi: la trnsgrizicjfi.edei tnatriln6n.i omosessuali contrattiall'esìer()!1qil è:cctntraria all ~ Qrdìtle...ptlb~l jçp.irrtyffio ~ j. ~~~si.de{h.' llrt.l 8:. del.:.d...;p ~R a'OOQ; l'esame.délla giurisprudenzadella.qo rte.etiropea d~ì:dltitti.del1'll()m:():e~ in parti~qlaredè.i ì.e.adlngl)t;i/;(1ch CQf alla sentenzadellaprima.sezìone, :24gjtlglJQ 2010 {c-asoschal1(e I<();pfQ()ntr<?Au~~ti(tl,lflC~I1.tratasulla letturacòngiunta deli'~rt. 1.2.ctèU:a.C6n.veniìonedei diritti dell'uomo Cqiritto al matrimon:to) e dell' art9d~.naç{ltt~ dt NiZZa(aYè.tlt~.a<loggettb eguale diritfo).~cartacbe rivesté Je stesso' valore.,giuri clicq dei Tl-attati.q,eIP1Jgi9!1e,ltutopea~.ajsells:i <leli'art. ~ par.i, cemma l<1,el 'filb".:e làcttì$:tretta :correlazìoneauaolll01oga nerma.convenzienaleè l~:era.ltfosancita.n~il ~ ~~a -;" S 2par~.3 d:eila.:. Cart'am.edésitn.a'" QQll.sente diàffer.ma.te on:t~ ~~ {n.) ildirittoafmatrilnonio:rit:(}nosciut()clt:dl.~c!rta l~.hl!l acq'ui8it<.)}.: sec.<jrtdt!.i';1'jterfiri?tlizi()ì7ed~11(tc(irte europea~lit-quale costituisce radical(&' evijluzionerispetto.ad unaeo,nso}ldtltefe ff!llletlijrtcl :n(j.z'iane ili mçttti1'ft().,,.io~llhn~ltlvij é:l)i'ù.alt/pio: contenuto,.inclusivaanche del matrimonio contratto.tratlueper$qlle.. ilello.ste:5:~(). ~~e$sij (.~.l,~;j;. I'analisiOellà.medèSÌrila.sel1tenzadellaCE;Dtl indueea riten~re oh~}"nell~:~11)1?-itò dell~ il1terpretaiiop,e cq'flvel1zì;gfl~l:111~l1.t~.cqnfqni1~~.ildir.ittoalla vita familiare clella.-ct) ppià olno$~$suale stabilmentecon\fìv~rtte"(.+~jç(f~titt!~$çe. ebere]'!:!e c()ti~egt:lt1.rz.zclçlez.ti(jqtj()~~çijnent().tti ~vìrrg(}tl. camponeniidt.tale.. coppia; dclpr;u~te della: :'Qorte europea, del diritt().:q1ttt(l!ritntj1.#ioe lle-ldititl,ti iji'foruli:l1'-:e:una..fétj'l'ligll(i :eiliittilstll ti11c{')1;,aul1 l volla la necessiiàdi distift8u(!t~etrt1 riconoscimento,lel:dititto al ftiatrliriifl1io :onto,sesstiiijé, altrejòrlne di l~ictffjd$cimi:iltf:> della stabile convivenza dt:1zacx:jppiq ()J1tOSéSSU(lle e

3 la-riserva assoluta di l~gisl~iol)èj1.a'zii.ql1ale~ relati v:amente alla introduzione.jj~ll'(jtdinamél)tot1ati<>n:ale del matrimonio 'tta persoll~ dellostessosessc. 4'. (~..~) non signfjiclhperò,c#rtlelh.t;ttziq1'1flte!1.i!)ril1e CQ]J/J!(fl1ziol1ale e comunitaria :tetrt. J1CED:U f;l:9 Carta di Nizza)noJ'l sptegnln,oaief1.lj1 é!f.fètto:f1ell t Ot ititfclrnenlo giurililcç ìtcilil1no,:/itttgf{ttj cjieilptll~i(l111(fflt() ~libero. discegliere ~$.i.cinell ttlll,s~ci 17.él 9uomoda.w 11()ngcirantis~ca t(j;le4~ritt:b(>..llr.eyedjjl.t:11tr~jofltje dtriconoscirnento gi-tirtdiço delle tlni.afli (tjnqsessualì~.dette: norme-insece, i:it(.lflt:versg gli ordin.i di esecuzionecontenuti nelle su,(j.i~t(jte le.ggiche lìqfffl.oautorizzaio la ratifica e 1 'eseau.zj.()'1:~direlt"ailella Convenzione dèi-,dù~itti...detl l t;lt' e de/trattala sull 'U1fi()ne,Ettr(Jl)~lìt~ sofjogt44a tempo entrate,q farl,arte 'irltegrq1ìte dejl'-ordi1:'jli1.né17togiuridlco it(ìlia.n,o e (1ev()ni)eti~';(i.re iii"terpretate..in senso c.o~)itp11zoi()~cill.12 :~ltecqi1f()rme(;. )~~; la Corte EUf:Q'pea 4çi.<lirjttì. dell.'uqjllo, con lasopraricordata.pronancia htì. ~~ (~.#}: rint.ossq l'ostaèolo 'J lf:l diversttà disesso tra 11tilJ({f/.~ii~ aj/punto-.èl1,eirl1pedivail ric.qn()$t;iltl~h.t(jdéldiritl(). al..l11atfimonìo olnosessuaje".. riservanda tuttewia la garanzia. di.tale.diriin: a)lè:..ttbere..tj]1?ianli!{èipa.rltti11(?nti.naziol1(lji( ~.~..)'~; <sullabase.dì tali princjpi~qnqtllfie:rl.tali., lacitata senteuzadella sez.. lo,ellacortedi Cassazlone coj).elu<1e.jlelsenso ehe.~.~ (~...) Ijitltra.~Ql~IVfb:i.~i(lì"cl~l-te,1ini.b,1ii(jl1Jtise$su(J.li. non dipende.più ticf.114 loro itr(j~5~iste11za;eni!ppure dalla {oroinvr;jlì(iil4t -madaila Ì{)ro inicjonéiià a.j.ìr(}{,lurre~. quali.ani di mairinft):nio~ t~pp~rtlto~.liiii1tsiclsi ejfettog.luridica neli'ordilj6.im({flto/t(:iliòllo '~..(...~).; ~ tutti.tv.~at tal.et:liatìif;.1. Òella.Cort~dìCassazione.laà.dove.,puJnOll (fi~on.{)scend,9 la validitàdelle unieelomesessuali; ~f(ettl:ta laìnidonei.tà. detle:stesse, se aventi formadi negoziq tnat.r.ìrn.on.ia.le:celèbrato al1' :estero.,aprqdu.rre effettì.glìttiijieiné.ll'o.rdinamento itahanq~aev~ijltèf.pt:e.tarsi avetido <ilrniralafunzione de] l~:t.t~$criziqf1:e,:nsubiectt{ materia; :comedisc.!p.lhlata.<!alc'ita.tq rcgolamentò dj cui :a.l.p~.p,~r.. 3"96/1000, nonché la regolamelltazìqne dell' éffì"èaeì.a.ìn. Italia dei pr.ovyydime:o.tìst~ani~tì -rel~tivjàll'~sistetlza dei rap.p9rlif~rn.ilielrf ecl~nla c~pa.cita 111a(rh,1\)uiale? a norma della legge 31 maggio 199"5 11.2l8 ( rifqfll1a. de:1 sistema Italiano-di diritto.. illt.~ti1~z~ (}n.~j~ l?rivàto)~ Rilevato, pertanto, che: Part. 28: della.legge 2.1gZ!)$ :p~eveq.ecl;t~-< il l1ùjl.tr,itnortil>. èlialiriq~9:1jatit()al/.aforlna~ se èfj:ritj~~iiler.ì;ljq:tclle.ddll(;j, teggé;dellu()g()dì.: eéleb"clzi()11e~<j: ifcil1ale.ggenazi(/f1.àle.:(ji

4 almenouno.dei.coniugi ai momento delia celebrc1.ziqì1e a (Ìallalegge (fellt>8tiito di CQ111ttne-: rr:.$oidibnztt inj(ile lnòrifert~(»; l'art. 65 della medesima legge ' gi$pqne ebe :<hailjjo~tfetto in Italia i pt()vvèdi1'f.j,ififti~t}félflieri;--rejativi.allq:capaaitèi dellepersone norrcl1é (;tlz'e$istenzjj. dei rapporti' dt.jctfn1g1iq..:'q d.l{lititt-ii;àella.p~sqtlt1~ifà q ~ltlrj.dq st)nostatt :.ricnialnati :dalla alltorl1.èt :dello..sl'ato.in cui la -legge è.: richialnaltl- d1111.1$...florttlé :d~lttiprf.?s~ri.t~lègg~.:0 proijtl.c~tf1tl:eflettì::l;tlì>ar4ìfiljl11(lnti) t/i Cj.ttellél$tatò) Clnehe.se.pronuneiaìi-daautortià di altrostatoçpurchénon.siano contrari gll.to.t.:-cji1t.e p1l,bbl-iéo: e s-icrh/) stettl'riiyjiettat:if diritt'ie8~yef:ttialidftlla llif~,~tlt l' art; (;3 delljlp~r,~ J9.6t~t)O () pfevé ({ç,<a.r;èoidij1~l2: lett.~).:-l~jtascl~izion.e nell'archivio iilfq:thlat'ivq di cui. al1~art lo:l~'è'it :-degliatti':t':l.ei matrimoni ç:el<;}l?ratial1~estel~o~ Preso atto:)tb.e: secondorquanto precisa.toueuasuil1~iç~ta:..sentet!zft deu'a i$~c,~~.i.cassazi()lle la trascrizionè.dei rnatr.lrnbl1itrapers(jne dello' stesso sesso, celebrati. all'estero,'ilon incontra: }.t.i:~l1ped-itn~l~t() d~ll'ord.ine.pidjf.i1ic~ hlt~rnq,. aìsensi. delpart~ 1:8 del d.~.p:~r.396/:200(;):; talirnatrimoni $on():éffj.qacj~ validameatecelebratisecendolalexloci; ne~~;u\ e $ljss.lst(lnqm;otìvi.6stativi q'tialitoa.l.là< f<>.ttna, ai sensi: dell'art, 28 della L218/95. tt :se, àllà traseriziene dei matrimerri CQntta1:tialPeste:rQ. trapersone.:dello st~s$()$ess. (1;a.lla.ltlce.. Q.ell~.: lororico:tloseiutavaj.ìditàin quanto forina diirelazìoue tra.xnnesessuali :stabihnent~ CC3l1vlve±ltLCiò in rag1onedi ul'liiitterpl~ettlzlo1'l~c().jifqrrned el àìrlticrn.azlonale.allac.bdlj ed aftrattato dell'unioaeeuropea, cgrne;(l.$seritanellaisqpra..llle!lz!:<:u1:a;ta ptoll11tlci.a,cleu~,. I sez, civhedejla<odrte;-d.l C.assaiiohe~. n~ del. ls.~3.12 ; la' tr:~scrizìoll~~,~gli.. ~~l1ivi ~n:tqtmaiìp:i q~11o;state civile liti. effettonon costitutivo, bensì meraménte dìchiarativoe eertifieativo,'attq a.j:~:rlçterepu"t>.lìc9 unattogiàdiper sévaliclo$.écoildb:hl..lèggédèllo Stato in CllÌ'è-statoposto in: esserecalrlguardo; FUfficiale deuq: Stat{lcìvU~,"si limita a dare :~ttuatfo.t1~ al disposto delt~art 65 della.l 218/9$; n()nslls$i:stç>~q,.'.lq:itld.i,validi.rn()tb.ri pe~ rì.rf't.lfàre.ltt trascrizione di tali atti.,. ai sensi dell'art, 7} del.:d~ PJ{..396f;zO.oO~. O$se:nrat.(),:al.tr~si.,çbe~ in relazione alla (itrljtat~.idotl.fii~à 4ej t.ra.s~tivetl(tr attt dl matrinlòj;ljoaprodutrè.effetti.giuridici nell'erdinamènto italiane, inmancanza di una legìslazi.pl1e papiqjlale'ch~ rieonoscaapersene-dello.stesso sesso la.ppss.il)ì:lltà dicqlltrarre matrimonio in Italia, può applicarsi invia analogica la disljosizl-ofte di cu]a.;11t:art. J9- comma ldeid:::pk~~ (}j'Ì:fi maferi!t di tt~sç~iii6n.ea.egl.ia.tti::aellostatoeìvile concernenti cittadini

5 stranieri.resìdentifn Italia, eoll lapr~v:isi:qj'ltl4çl nell'atto trascritto, incasodi iìchie:sta. deglìjl1teressatt mer(j lilà$ciodi.cop~ aìntegrale Vistigli:arncQli 2.~ 3: e:29del1.a Costituzione Italiana; V.istpil.dlgs l 8:~gQs.t()ZOOO~ n. 267; Vtsto ll<l~'fj~j~3 ~1:1. ~Z()().()Jl~3'96;.: Vista 1~ 1~ g$~jl'tllaggi:()1~9s,..n:«218 -,il Sytvi.~l.o llt1tjgra.f~,stato ci.vjl~ed:el.ett(lraje del eqmunedinapolie~per ess(),i delegati atte: funzioni di:ljffjçial~cllstato ç-(-vile pr(»)ryederantio: a trascrivere nell'arch.l.vio d.ieuian:~att: lo.detdj)]~~~ 396/2()OQ;~llrlchìe$ta:d~gli interessati, previo~prutlniq d~llad().cutìlentazi(jne pr:otlotta al. sehsid.egli.artt, 21 e~2 del medesimo J)~P}R\,.g'liattiatte~taJlti: lacel~b.t~zipn~'di.jn~trbn()tli contrattiall'estero trapets()u~ d~uo stesso sessc.residenti nel C0t11Une din :ip.ol;i, ul1ayqltaagcettate re condizionicli.c~1:'i :28.ét~JlaL~2..l819$.., ([ùal1l~dalla 'l ofo'valic1iiàsecondo Ialegge q~l l"uqgodicèlebràzione; -qi :udi:.,a-ttì, ttllçlvqlta' traserìtti;,potrà essere. rilaseiataeepìa 'integrale,. ~ tjçl:ìì~$ta degli inter~$$.ati; non: siprocederà::: ad.. 41l'll)()~~piQ~l~.<l:~.iIIlatrirn.oni'oQ&1.t.rasçrittineg}-iatti::-di.1.1ascita degli tntetes$atì,...aisensi dell'att.49 ootnma l' Jett. f} d.el :l).;~.r..~?:9()/2<;()o~ $~..t!.::.'.!~~...~...i>.: ~.Q\{,. ~ v

Il Tribunale di Grosseto ordina al Comune la registrazione di un matrimonio omosessuale. Una pronuncia dal tono costituzionale

Il Tribunale di Grosseto ordina al Comune la registrazione di un matrimonio omosessuale. Una pronuncia dal tono costituzionale OSSERVATORIO COSTITUZIONALE Maggio 2014 Il Tribunale di Grosseto ordina al Comune la registrazione di un matrimonio omosessuale. Una pronuncia dal tono costituzionale di Carlo Alberto Ciaralli Dottorando

Dettagli

Per le considerazioni sopra svolte il primo e il secondo motivo di reclamo devono essere accolti.

Per le considerazioni sopra svolte il primo e il secondo motivo di reclamo devono essere accolti. Corte d Appello di Torino, sezione famiglia, decreto del 29 ottobre 2014 CORTE D APPELLO DI TORINO Sezione Famiglia La Corte, riunita in camera di consiglio nelle persone dei Signori Magistrati Dott. Renata

Dettagli

Incontro sul tema Il matrimonio nel diritto Venezia, Centro culturale San Vidal, 22 maggio 2015

Incontro sul tema Il matrimonio nel diritto Venezia, Centro culturale San Vidal, 22 maggio 2015 Incontro sul tema Il matrimonio nel diritto Venezia, Centro culturale San Vidal, 22 maggio 2015 Il dialogo del diritto italiano con altri ordinamenti Cristina Campiglio In materia di famiglia (e di matrimonio)

Dettagli

MASSIME DIRITTO DI FAMIGLIA. Corte di Cassazione Sez. I civ. 30 Marzo 2012, n 5177 (Pres.

MASSIME DIRITTO DI FAMIGLIA. Corte di Cassazione Sez. I civ. 30 Marzo 2012, n 5177 (Pres. MASSIME DIRITTO DI FAMIGLIA Corte di Cassazione Sez. I civ. 30 Marzo 2012, n 5177 (Pres. Vitrone; Rel. Didone) Famiglia Matrimonio Cessazione degli effetti civili del matrimonio- Assegno divorzile Quantum

Dettagli

Straniero divenuto italiano

Straniero divenuto italiano Straniero divenuto italiano Efficacia e trascrizioni degli atti di stato civile Relatore: Valeria Pini Esperto Anusca Provincia di Bergamo, 9 maggio 2012 D.P.R. n 396 del 03/11/2000 Regolamento dello stato

Dettagli

CORTE D APPELLO DI TORINO Sezione Famiglia. La Corte, riunita in camera di consiglio nelle persone dei Signori Magistrati

CORTE D APPELLO DI TORINO Sezione Famiglia. La Corte, riunita in camera di consiglio nelle persone dei Signori Magistrati CORTE D APPELLO DI TORINO Sezione Famiglia Dott. Renata Silva Presidente Dott. Federica Lanza Consigliere Dott. Daniela Giannone Consigliere rel. La Corte, riunita in camera di consiglio nelle persone

Dettagli

La Corte di Appello di Torino compie un significativo passo per il riconoscimento della filiazione all interno della coppia omosessuale.

La Corte di Appello di Torino compie un significativo passo per il riconoscimento della filiazione all interno della coppia omosessuale. Minore nato da due madri: sì alla trascrizione dell atto di nascita spagnolo Corte d'appello Torino, sez. famiglia, decreto 29.10.2014 (Giuseppina Vassallo) Deve essere trascritto l atto di nascita, formato

Dettagli

SERVIZI ALLA PERSONA. Procedimento ad istanza di parte Unità organizzativa competente

SERVIZI ALLA PERSONA. Procedimento ad istanza di parte Unità organizzativa competente ANNOTAZIONI SUGLI ATTI DI STATO CIVILE Annotazione sugli atti di stato civile delle variazioni previste quali: matrimonio, morte, sentenze autorità giudiziaria, decreti di cambiamento del nome o cognome.

Dettagli

-Notizie Utili Conoscere i diritti è un diritto- Tratto da INFODIRITTI. permessi dal lavoro per assistere il figlio anche se la madre è casalinga.

-Notizie Utili Conoscere i diritti è un diritto- Tratto da INFODIRITTI. permessi dal lavoro per assistere il figlio anche se la madre è casalinga. -Notizie Utili Conoscere i diritti è un diritto- Tratto da INFODIRITTI *Il padre può usufruire di permessi dal lavoro per assistere il figlio anche se la madre è Un Caporal Maggiore dell esercito, divenuto

Dettagli

SEPARAZIONE E DIVORZIO DAVANTI ALL UFFICIALE DI STATO CIVILE

SEPARAZIONE E DIVORZIO DAVANTI ALL UFFICIALE DI STATO CIVILE SEPARAZIONE E DIVORZIO DAVANTI ALL UFFICIALE DI STATO CIVILE Angela Marcella Responsabile Servizi Demografici Comune di Bergamo Art. 12 D.L. n. 132/2014 Separazione consensuale, richiesta congiunta di

Dettagli

STUDIO LEGALE INTERNAZIONALE AVV. ALFONSO MARRA GIURISTA LINGUISTA

STUDIO LEGALE INTERNAZIONALE AVV. ALFONSO MARRA GIURISTA LINGUISTA STUDIO LEGALE INTERNAZIONALE AVV. ALFONSO MARRA GIURISTA LINGUISTA ABILITATO AL BILINGUISMO TEDESCO - ITALIANO DALLA PROVINCIA AUTONOMA DI BOLZANO IDONEO ALL' ESAME DI STATO DI COMPETENZA LINGUISTICA TEDESCA

Dettagli

LEGGE - 27/05/1929, n. 847 - Gazzetta Uff. 08/06/1929, n.133

LEGGE - 27/05/1929, n. 847 - Gazzetta Uff. 08/06/1929, n.133 LEGGE - 27/05/1929, n. 847 - Gazzetta Uff. 08/06/1929, n.133 TESTO VIGENTE LEGGE 27 maggio 1929, n. 847 (in Gazz. Uff., 8 giugno, n. 133). - Disposizioni per l'applicazione del Concordato dell'11 febbraio

Dettagli

del vincolo di destinazione.

del vincolo di destinazione. FONDO PATRIMONIALE: L ATTO COSTITUTIVO E LA PUBBLICITA DEL FONDO Vicenza, 12 novembre 2013 Notaio Massimo Stefani Le norme Art. 167: : "ciascuno o ambedue i coniugi, per atto pubblico, o un terzo, anche

Dettagli

MASSIME DIRITTO DI FAMIGLIA. Corte di Cassazione Sez. VI civ. 24 Dicembre 2014, n 27386 (Pres. Famiglia Matrimonio Separazione Interruzione della

MASSIME DIRITTO DI FAMIGLIA. Corte di Cassazione Sez. VI civ. 24 Dicembre 2014, n 27386 (Pres. Famiglia Matrimonio Separazione Interruzione della MASSIME DIRITTO DI FAMIGLIA Corte di Cassazione Sez. VI civ. 24 Dicembre 2014, n 27386 (Pres. Di Palma; Rel. Acierno) Famiglia Matrimonio Separazione Interruzione della separazione Ripresa della convivenza

Dettagli

I MINORI STRANIERI Introduzione. Divieti di espulsione e di respingimento. Diritto alla salute

I MINORI STRANIERI Introduzione. Divieti di espulsione e di respingimento. Diritto alla salute I MINORI STRANIERI Introduzione. I minori stranieri presenti in territorio italiano possono trovarsi in diverse condizioni giuridiche: alcuni di essi, infatti, sono entrati beneficiando delle disposizioni

Dettagli

Articoli tratti dalla Rivista Online Persona e Danno http://www.personaedanno.it/

Articoli tratti dalla Rivista Online Persona e Danno http://www.personaedanno.it/ 09/01/15 "TRASCRIVIBILE L'ATTO DI NASCITA STRANIERO DEL FIGLIO DI DUE DONNE" - App. Torino, sez. fam., 29.10.2014 - Stefano ROSSI Minore nato da due donne in Spagna: l atto di nascita può essere trascritto

Dettagli

Il rapporto di lavoro dipendente non si dimostra con fax e cellulare (Cassazione sez. VI civile, Sentenza 30 luglio 2012 n. 13594) commento e testo

Il rapporto di lavoro dipendente non si dimostra con fax e cellulare (Cassazione sez. VI civile, Sentenza 30 luglio 2012 n. 13594) commento e testo Il rapporto di lavoro dipendente non si dimostra con fax e cellulare (Cassazione sez. VI civile, Sentenza 30 luglio 2012 n. 13594) commento e testo La previdenza:it D.T. ha convenuto la Warsterner Italia

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE. OGGETTO: Approvazione regolamento per il riconoscimento delle unioni civili

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE. OGGETTO: Approvazione regolamento per il riconoscimento delle unioni civili VERBALE DI ZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE COPIA N 69 del 19/11/2014 OGGETTO: Approvazione regolamento per il riconoscimento delle unioni civili L'anno DUEMILAQUATTORDICI, addì DICIANNOVE del mese di NOVEMBRE

Dettagli

«Tribunale di Grosseto: ammessa la trascrizione di matrimoni omosessuale celebrati all estero» (Trib. di Grosseto, decr., 26 febbraio 2015)

«Tribunale di Grosseto: ammessa la trascrizione di matrimoni omosessuale celebrati all estero» (Trib. di Grosseto, decr., 26 febbraio 2015) «Tribunale di Grosseto: ammessa la trascrizione di matrimoni omosessuale celebrati all estero» (Trib. di Grosseto, decr., 26 febbraio 2015) Diritti della personalità matrimonio tra persone dello stesso

Dettagli

Disposizioni per l'applicazione del Concordato dell'11 febbraio 1929 fra la Santa Sede e l'italia, nella parte relativa al matrimonio

Disposizioni per l'applicazione del Concordato dell'11 febbraio 1929 fra la Santa Sede e l'italia, nella parte relativa al matrimonio Legge 27 maggio 1929, n.847 Disposizioni per l'applicazione del Concordato dell'11 febbraio 1929 fra la Santa Sede e l'italia, nella parte relativa al matrimonio (Pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale 8

Dettagli

Giurisprudenza Trascrizione

Giurisprudenza Trascrizione Matrimonio tra omosessuali TRIBUNALE DI GROSSETO 9 aprile 2014, ord. - Pres. ed Est. Ottati E trascrivibile l atto di matrimonio celebrato all estero tra persone omosessuali, non esistendo nell ordinamento

Dettagli

Co.r.re.l.a.re: consolidare reti regionali e locali per un accoglienza responsabile

Co.r.re.l.a.re: consolidare reti regionali e locali per un accoglienza responsabile Co.r.re.l.a.re: consolidare reti regionali e locali per un accoglienza responsabile Convenzione di Sovvenzione n. 2011/FEI/PROG-100781 CUP ASSEGNATO AL PROGETTO B53I12000030003 Articolo curato da Patrizia

Dettagli

La trascrizione in Italia del matrimonio contratto all'estero tra persone dello stesso sesso

La trascrizione in Italia del matrimonio contratto all'estero tra persone dello stesso sesso La trascrizione in Italia del matrimonio contratto all'estero tra persone dello stesso sesso TRIBUNALE DI GROSSETO, 3 APRILE 2014 CASS. CIV. SEZ. I, 15 MARZO 2012, N. 4184 Trib. di Grosseto, 3 aprile 2014

Dettagli

dall'inps; - di aver conseguentemente cessato di corrispondere all'inps il contributo previdenziale finalizzato all'erogazione dell'indennità

dall'inps; - di aver conseguentemente cessato di corrispondere all'inps il contributo previdenziale finalizzato all'erogazione dell'indennità Prestazioni - Indennità di malattia - Datore di lavoro obbligato, per contratto, all'erogazione dell'indennità - Permanenza della obbligazione contributiva. Tribunale di Genova - 11.5/7.8.2000, n. 2838/00

Dettagli

SCHEMA DI TESTO UNIFICATO CORRETTO PROPOSTO DALLA RELATRICE PER I DISEGNI DI LEGGE NN. 14 E CONNESSI

SCHEMA DI TESTO UNIFICATO CORRETTO PROPOSTO DALLA RELATRICE PER I DISEGNI DI LEGGE NN. 14 E CONNESSI Legislatura 17ª - 2ª Commissione permanente - Resoconto sommario n. 127 del 02/07/2014 Mostra rif. normativi SCHEMA DI TESTO UNIFICATO CORRETTO PROPOSTO DALLA RELATRICE PER I DISEGNI DI LEGGE NN. 14 E

Dettagli

di Alessia Ottavia Cozzi (30 aprile 2008)

di Alessia Ottavia Cozzi (30 aprile 2008) Il diritto alla pensione di reversibilità del partner di un unione solidale registrata: la Corte di Giustizia al bivio tra il divieto comunitario di discriminazione in base all orientamento sessuale e

Dettagli

Sulla trascrizione dell atto di nascita da cui risultino genitori dello stesso sesso: la trascrizione che non crea nuovi modelli di genitorialità

Sulla trascrizione dell atto di nascita da cui risultino genitori dello stesso sesso: la trascrizione che non crea nuovi modelli di genitorialità Sulla trascrizione dell atto di nascita da cui risultino genitori dello stesso sesso: la trascrizione che non crea nuovi modelli di genitorialità SOMMARIO: 1. La massima. 2. Il fatto. 3. Gli snodi argomentativi

Dettagli

TRIBUNALE DI TREVISO VOLONTARIA GIURISDIZIONE RICORSO EX ART. 95 DEL DPR N. 396/2000

TRIBUNALE DI TREVISO VOLONTARIA GIURISDIZIONE RICORSO EX ART. 95 DEL DPR N. 396/2000 TRIBUNALE DI TREVISO STUDIO ASSOCIATO AVV. TARTINI Avv. Giulio Tartini Avv. Francesco Tartini Avv. M. Chiara Tartini Via De Gasperi n. 2 31044 Montebelluna ( TV) Tel. 0423 22111 fax 0423 303457 info@studiolegaletartini.com

Dettagli

MASSIME DIRITTO DI FAMIGLIA. Corte di Cassazione Sez. I civ. 11 Gennaio 2013, n 601

MASSIME DIRITTO DI FAMIGLIA. Corte di Cassazione Sez. I civ. 11 Gennaio 2013, n 601 MASSIME DIRITTO DI FAMIGLIA Corte di Cassazione Sez. I civ. 11 Gennaio 2013, n 601 Famiglia - Figli Genitori gay Affido Possibile Sì all affido di un figlio minore ad una coppia omosessuale composta da

Dettagli

OGGETTO: richiesta di parere su "Disciplinadei conti giudiziali degli agenti contabili delle Cameredi Commercio". Nell'adunanza del 12 settembre 2014

OGGETTO: richiesta di parere su Disciplinadei conti giudiziali degli agenti contabili delle Cameredi Commercio. Nell'adunanza del 12 settembre 2014 A SEZIONI RIUNITE Nell'adunanza del 12 settembre 2014 OGGETTO: richiesta di parere su "Disciplinadei conti giudiziali degli agenti contabili delle Cameredi Commercio". Vista la nota n. 0013135 del 27 maggio

Dettagli

Life of LGBTI persons from an international human rights perspective Rome, 16 May 2014. La rilevanza giuridica dei Pacs in Italia.

Life of LGBTI persons from an international human rights perspective Rome, 16 May 2014. La rilevanza giuridica dei Pacs in Italia. Life of LGBTI persons from an international human rights perspective Rome, 16 May 2014 Le persone LGBT nella realtà odierna. Ministero degli Affari Esteri, Roma, 16 maggio 2014. La rilevanza giuridica

Dettagli

2. IL RICONOSCIMENTO DEI MATRIMONI TRA PERSONE DELLO STESSO SESSO SECONDO UN PROVVEDIMENTO RECENTE DEL TRIBUNALE DI GROSSETO.

2. IL RICONOSCIMENTO DEI MATRIMONI TRA PERSONE DELLO STESSO SESSO SECONDO UN PROVVEDIMENTO RECENTE DEL TRIBUNALE DI GROSSETO. OSSERVATORIO SU DIRITTO INTERNAZIONALE PRIVATO E DIRITTI UMANI N. 2/2014 2. IL RICONOSCIMENTO DEI MATRIMONI TRA PERSONE DELLO STESSO SESSO SECONDO UN PROVVEDIMENTO RECENTE DEL TRIBUNALE DI GROSSETO. Tribunale

Dettagli

SESAMO rel. 1.09. Sintesi Principali Modifiche ed Implementazioni. - Migliorie su nuova gestione divorzi

SESAMO rel. 1.09. Sintesi Principali Modifiche ed Implementazioni. - Migliorie su nuova gestione divorzi SESAMO rel. 1.09 versione (attuale) aggiornata al 27/05/2015 Sintesi Principali Modifiche ed Implementazioni - Migliorie su nuova gestione divorzi - Nuove incombenze per gli atti di cittadinanza, matrimonio

Dettagli

SEPARAZIONE DEI CONIUGI. PROVVEDIMENTI RELATIVI AI FIGLI

SEPARAZIONE DEI CONIUGI. PROVVEDIMENTI RELATIVI AI FIGLI SEPARAZIONE DEI CONIUGI. PROVVEDIMENTI RELATIVI AI FIGLI MAGGIORE ETÀ. CASS. CIV., SEZ. I, 22 NOVEMBRE 2010 N. 23590. Il diritto del coniuge separato di ottenere dall'altro coniuge un assegno per il mantenimento

Dettagli

COPIA TRATTA DA GURITEL GAZZETTA UFFICIALE ON-LINE

COPIA TRATTA DA GURITEL GAZZETTA UFFICIALE ON-LINE DECRETI, DELIBERE E ORDINANZE MINISTERIALI MINISTERO DELLA SALUTE DECRETO 21 luglio 2004. Linee guida in materia di procreazione medicalmente assistita. IL MINISTRO DELLA SALUTE Vista la legge 19 febbraio

Dettagli

Liceo linguistico P.E. Imbriani Documento 15 Maggio anno scolastico 2010/2011 classe V sez AL Pagina 1

Liceo linguistico P.E. Imbriani Documento 15 Maggio anno scolastico 2010/2011 classe V sez AL Pagina 1 Liceo linguistico P.E. Imbriani Documento 15 Maggio anno scolastico 2010/2011 classe V sez AL Pagina 1 Liceo linguistico P.E. Imbriani Documento 15 Maggio anno scolastico 2010/2011 classe V sez AL Pagina

Dettagli

DICHIARAZIONE DI DOMICILIO TEMPORANEO

DICHIARAZIONE DI DOMICILIO TEMPORANEO DICHIARAZIONE DI DOMICILIO TEMPORANEO Iscrizione nello Schedario della Popolazione Temporanea (art. 8, Legge 24/12/1954, n. 1228; art. 32 DPR 30/05/1989, n. 223) specificare il comune di residenza specificare

Dettagli

Infortunio: le condizioni per la rendita ai superstiti - Sent. Cass. n. 18914/2014

Infortunio: le condizioni per la rendita ai superstiti - Sent. Cass. n. 18914/2014 Infortunio: le condizioni per la rendita ai superstiti - Sent. Cass. n. 18914/2014 Organo: CASSAZIONE CIVILE - SEZIONE VI LAVORO Numero atto: SENTENZA N. 18914 DEL 9 SETTEMBRE 2014 Sintesi : Il diritto

Dettagli

CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE UFFICIO DEL MASSIMARIO E DEL RUOLO

CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE UFFICIO DEL MASSIMARIO E DEL RUOLO CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE UFFICIO DEL MASSIMARIO E DEL RUOLO Informazione di risoluzione di contrasto Rel. n. 7 Roma, 20 gennaio 2012 Oggetto: TRIBUTI ERARIALI DIRETTI - IN GENERE (TRIBUTI POSTERIORI

Dettagli

Responsabile del PROVVEDIMENTO. Responsabile del PROCEDIMENTO. Orietta Barbaresch biondi@comunecampione.ch. Orietta Barbaresch

Responsabile del PROVVEDIMENTO. Responsabile del PROCEDIMENTO. Orietta Barbaresch biondi@comunecampione.ch. Orietta Barbaresch Pubblicazione dei dati relativi alle tipologie di procedimento di propria competenza (ai sensi dell'art. 35, Dlgs 33 del 14-3-2013) AREA SERVIZI AL CITTADINO -SERVIZI DEMOGRAFICI Nr o Descrizione del PROCEDIMENTO

Dettagli

Svolgimento del processo

Svolgimento del processo Scioglimento e cessazione degli effetti civili del matrimonio: non sono sinonimi. La Massima Si ha mutatio libelli quando si propone una domanda obiettivamente diversa da quella originaria, introducendo

Dettagli

Ufficio Stato Civile. pec: areademografica@pec.comune.pozzilli.is.it. Ufficio competente: STATO CIVILE. Riferimento normativo.

Ufficio Stato Civile. pec: areademografica@pec.comune.pozzilli.is.it. Ufficio competente: STATO CIVILE. Riferimento normativo. Ufficio Stato Unità Organizzativa Competente: Servizi Demografici Responsabile del provvedimento finale: FRANCHITTI FERDINANDO email: areademografica@comune.pozzilli.is.it pec: areademografica@pec.comune.pozzilli.is.it

Dettagli

FATTO E DIRITTO Rilevato che: 1. Appare accertato, sulla base delle dichiarazioni in atti rese dalla ricorrente e dalla resistente SS, che CC,

FATTO E DIRITTO Rilevato che: 1. Appare accertato, sulla base delle dichiarazioni in atti rese dalla ricorrente e dalla resistente SS, che CC, FATTO E DIRITTO Rilevato che: 1. Appare accertato, sulla base delle dichiarazioni in atti rese dalla ricorrente e dalla resistente SS, che CC, cittadina italiana, ha intrecciato a partire dal 1999 una

Dettagli

Sposarsi in Norvegia. Una guida per le coppie formate da persone dello stesso sesso

Sposarsi in Norvegia. Una guida per le coppie formate da persone dello stesso sesso Sposarsi in Norvegia Una guida per le coppie formate da persone dello stesso sesso Avv. Antonio Rotelli Dott. Eimund Kibsgaard Nordberg Ultimo aggiornamento: 06 maggio 2014 Nota: il contenuto di questa

Dettagli

Giustizia & Sentenze Il commento alle principali sentenze

Giustizia & Sentenze Il commento alle principali sentenze Giustizia & Sentenze Il commento alle principali sentenze N. 20 20.03.2014 Benefici prima casa e separazione dei coniugi I recenti approdi della giurisprudenza di legittimità Categoria: Agevolazioni Sottocategoria:

Dettagli

Indice degli argomenti trattati:

Indice degli argomenti trattati: LE ADOZIONI E GLI ADEMPIMENTI DELL'UFFICIALE DI STATO CIVILE E ANAGRAFE. Donato Berloco Volume di circa 300 pagine Euro 36,00 (10% sconto abbonati Lo Stato Civile Italiano ) Sepel, Giugno 2011 Indice degli

Dettagli

Tutti gli atti mediante i quali la proprietà o un altro diritto reale viene trasferito (o costituito) da un

Tutti gli atti mediante i quali la proprietà o un altro diritto reale viene trasferito (o costituito) da un Tutti gli atti mediante i quali la proprietà o un altro diritto reale viene trasferito (o costituito) da un coniuge a favore dell altro o a favore dei figli, allo scopo di regolamentare i rapporti patrimoniali

Dettagli

RISOLUZIONE N. 70 /E

RISOLUZIONE N. 70 /E RISOLUZIONE N. 70 /E Roma, 13 aprile 2007 Direzione Centrale Normativa e Contenzioso OGGETTO: Istanza di interpello - ART. 11, legge 27 luglio 2000, n. 212. Interpretazione dell art. 10, comma 1, del D.P.R.

Dettagli

Lo Stato vieta, i Sindaci consentono. La crisi del paradigma eterosessuale del matrimonio

Lo Stato vieta, i Sindaci consentono. La crisi del paradigma eterosessuale del matrimonio NOTE E COMMENTI 173 Lo Stato vieta, i Sindaci consentono. La crisi del paradigma eterosessuale del matrimonio Carlo Alberto Ciaralli Il presente lavoro si propone di approfondire il tema delle trascrizioni

Dettagli

COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE. nei bagni e locali della scuola primaria.

COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE. nei bagni e locali della scuola primaria. COMUNE DI FERLA (PROVINCIA DI SIRACUSA) C.F. 80001870890 CAP 96010 VIA GRAMSCI N. 13 TEUFAX 0931-870136/137 www.comune.ferla.arit amali: sindaco@comune.forla.arit COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE

Dettagli

INDICE. Prefazione...p.

INDICE. Prefazione...p. INDICE Prefazione...p. XV 1 Richiesta di rinnovo del permesso di soggiorno per lavoro subordinato. Rigetto per sopravvenuto provvedimento di espulsione... 1 Rigetto dell istanza di rinnovo del permesso

Dettagli

Circolare Ministero dell'interno 11/7/2001 n. 9 prot.00103663/15100-397 Ordinamento dello stato civile

Circolare Ministero dell'interno 11/7/2001 n. 9 prot.00103663/15100-397 Ordinamento dello stato civile Circolare Ministero dell'interno 11/7/2001 n. 9 prot.00103663/15100-397 Ordinamento dello stato civile Di seguito alle circolari n. 2 del 26 marzo 2001 e n. 6 del 12 aprile 2001, ed in relazione ai numerosi

Dettagli

COMUNE DI RACCUJA ( PROVINCIA DI MESSINA)

COMUNE DI RACCUJA ( PROVINCIA DI MESSINA) COMUNE DI RACCUJA ( PROVINCIA DI MESSINA) e****: DELIBERA7TONF DFTJ A GIUNTA COMUNALE N. Data:.70 S OGGETTO: INTERVENTO TECNICO PER SISTEMAZIONE E ADEGUAMENTO SOFTWARE P.C. UFFICIO DEMOGRAFICO. ASSEGNAZIONE

Dettagli

APPELLO CIVILE - APPELLABILITÀ - SENTENZE SECONDO EQUITÀ.

APPELLO CIVILE - APPELLABILITÀ - SENTENZE SECONDO EQUITÀ. APPELLO CIVILE - APPELLABILITÀ - SENTENZE SECONDO EQUITÀ. CASS. CIV., SEZ. III, 11 GIUGNO 2012, N. 9432. Ai fini della ammissibilità dell'appello per le sentenze pronunciate dal giudice di pace secondo

Dettagli

D.L. 12 settembre 204 n. 132 convertito in Legge 10 novembre 2014 n. 162 ( in vigore dall 11 novembre 2014)

D.L. 12 settembre 204 n. 132 convertito in Legge 10 novembre 2014 n. 162 ( in vigore dall 11 novembre 2014) Il ruolo del Notaio D.L. 12 settembre 204 n. 132 convertito in Legge 10 novembre 2014 n. 162 ( in vigore dall 11 novembre 2014) Art. 2 : CONVENZIONE DI NEGOZIAZIONE ASSISTITA È l accordo mediante il quale

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE DEGLI INGEGNERI

CONSIGLIO NAZIONALE DEGLI INGEGNERI CONSIGLIO NAZIONALE DEGLI INGEGNERI PRESSO IL MINISTERO DELLA G IU STIZIA - 00186 ROMA - VIA ARENULA, 7 l CONSIGLIO NAZIONALE DEGLI INGEGNERI PRESIDENZA E SEGRETERIA 30/04/2013 U-ss/2281/2013 00187 ROMA

Dettagli

IMPOSTA SULLE SUCCESSIONI E DONAZIONI DONAZIONE DI TITOLI DI STATO 1. SINTESI 2. LEX 3. STUDIO CNN 4. PRASSI 5. GIURISPRUDENZA 6.

IMPOSTA SULLE SUCCESSIONI E DONAZIONI DONAZIONE DI TITOLI DI STATO 1. SINTESI 2. LEX 3. STUDIO CNN 4. PRASSI 5. GIURISPRUDENZA 6. IMPOSTA SULLE SUCCESSIONI E DONAZIONI DONAZIONE DI TITOLI DI STATO 1. SINTESI 2. LEX 3. STUDIO CNN 4. PRASSI 5. GIURISPRUDENZA 6. ABROGAZIONI 1 1. SINTESI Con la re-istituzione dell imposta sulle successioni

Dettagli

ROBERTO NANNELLI Avvocato del Foro di Firenze

ROBERTO NANNELLI Avvocato del Foro di Firenze ROBERTO NANNELLI Avvocato del Foro di Firenze La recente giurisprudenza sulla dichiarazione di acquisto di beni personali: la dichiarazione dell acquirente ex art. 179/1 lett. f) (Cass. Sez. II 5.5.2010

Dettagli

RISOLUZIONE n. 71/E QUESITO

RISOLUZIONE n. 71/E QUESITO RISOLUZIONE n. 71/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma, 25 maggio 2006 OGGETTO:Istanza di interpello artt. 268, 269, 270 e 377 del Codice della Navigazione (R.D. 30 marzo 1942, n. 327) e art.

Dettagli

fronte verso Newsletter di www.studiolegalealesso.it a cura di Avv. Ileana Alesso e di Avv. Maurizia Borea

fronte verso Newsletter di www.studiolegalealesso.it a cura di Avv. Ileana Alesso e di Avv. Maurizia Borea conoscere il diritto è un diritto fronte verso Perché Fronte/Verso? Il linguaggio specialistico è un codice a volte complicato da decifrare per i non addetti ai lavori. Sembra inevitabile che il linguaggio

Dettagli

a) Il complesso di norme morali che regolano i rapporti tra i privati;

a) Il complesso di norme morali che regolano i rapporti tra i privati; 1. L ordinamento giuridico è: a) Il complesso di norme morali che regolano i rapporti tra i privati; b) Il complesso di norme e istituzioni mediante le quali viene regolato e diretto lo svolgimento della

Dettagli

A seguito di appello dell'inps, la Corte d'appello di Brescia, in riforma della sentenza impugnata, rigettava la domanda.

A seguito di appello dell'inps, la Corte d'appello di Brescia, in riforma della sentenza impugnata, rigettava la domanda. Pensioni - Pensioni in regime internazionale - Convenzione fra l'italia e la Svizzera del 1962 sulla sicurezza sociale - Accordo aggiuntivo del 1969 - Trasferimento all'istituto assicuratore italiano dei

Dettagli

Diritto Civile Contemporaneo

Diritto Civile Contemporaneo Diritto Civile Contemporaneo L INFEDELTÀ OMOSESSUALE NON È MOTIVO DI ADDEBITO Armando Plaia L INFEDELTÀ OMOSESSUALE NON È MOTIVO DI ADDEBITO di Armando Plaia, Professore ordinario di Diritto privato nell

Dettagli

Prot. n 385 Salerno, lì 8 Aprile 2015

Prot. n 385 Salerno, lì 8 Aprile 2015 Prot. n 385 Salerno, lì 8 Aprile 2015 A tutti gli iscritti all Albo e nell Elenco Speciale LORO SEDI OGGETTO: Circolare n 73/2015. Libera professione. Residenza non trasferita per forza maggiore? Salvi

Dettagli

C O M U N E.Di FO R M TA

C O M U N E.Di FO R M TA C O M U N E.Di FO R M TA P r o v in c ia di L a t in a SETTO RE : POLIZIA LOCALE E SERVIZI SOCIALI SERVIZIO : UFFICIO SCUOLA e d i r i t t o a l l o s t u d i o 1 2 FEB. 2015 N. 3 o D e t e r m in a z

Dettagli

D.- Sono puniti per maltrattamenti in famiglia e violazione degli obblighi familiari i conviventi?

D.- Sono puniti per maltrattamenti in famiglia e violazione degli obblighi familiari i conviventi? D.- In caso di separazione, in assenza dei figli, può essere disposta dal giudice l assegnazione della casa coniugale? R.- Ove non vi sia prole convivente, questo tipo di tutela non ha più ragione di sussistere

Dettagli

Introduzione al divieto di discriminazione per motivi di orientamento sessuale nella normativa dell Unione europea (direttiva n.

Introduzione al divieto di discriminazione per motivi di orientamento sessuale nella normativa dell Unione europea (direttiva n. Introduzione al divieto di discriminazione per motivi di orientamento sessuale nella normativa dell Unione europea (direttiva n. 2000/78) a cura di Walter Citti ASGI Seminario ASGI sul diritto anti-discriminatorio

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL'ATTO DI NOTORIETA' (ART. 45,46,47 d.p.r. 28 Dicembre 2000 n. 445)-

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL'ATTO DI NOTORIETA' (ART. 45,46,47 d.p.r. 28 Dicembre 2000 n. 445)- , Comune di Somma Vesuvian~ Anno: 2014 Prot. 0011771 Data 11/07/2014 11,12 Mitt.: SOMMESE GIUSEPPE,l Il 1001177112014071 Al Responsabile della Prevenzione della corruzione Segretario Generale (])ott.ssa

Dettagli

Notaio Claudio Calderoni ALTRI ATTI

Notaio Claudio Calderoni ALTRI ATTI ALTRI ATTI In questo documento si tratteranno i seguenti argomenti: 1. Rapporti di famiglia 2. Procure 3. Atti di natura amministrativa, estratti, copie e certificati 4. Atti relativi a veicoli e motocicli

Dettagli

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SESTA SEZIONE CIVILE - T ORDINANZA

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SESTA SEZIONE CIVILE - T ORDINANZA 24 96 3 /15 LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SESTA SEZIONE CIVILE - T e Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. NIARCELLO IACOBELLIS - Presidente - Metto REGISTRO INVIM AGEVOLAZIONI Dott. GIUSEPPE

Dettagli

Anche il promotore finanziario è soggetto a fallimento Cassazione civile, sez. VI, ordinanza 18.12.2012 n 23384 commento e testo

Anche il promotore finanziario è soggetto a fallimento Cassazione civile, sez. VI, ordinanza 18.12.2012 n 23384 commento e testo Anche il promotore finanziario è soggetto a fallimento Cassazione civile, sez. VI, ordinanza 18.12.2012 n 23384 commento e testo (Leonardo Serra) Altalex.it Con l'ordinanza 18 dicembre 2012, n. 23383 la

Dettagli

Informazioni per ottenere la Carta di soggiorno per familiari di cittadini europei (Decreto Legislativo 30/2007) per coppie miste dello stesso sesso

Informazioni per ottenere la Carta di soggiorno per familiari di cittadini europei (Decreto Legislativo 30/2007) per coppie miste dello stesso sesso Informazioni per ottenere la Carta di soggiorno per familiari di cittadini europei (Decreto Legislativo 30/2007) per coppie miste dello stesso sesso A chi sono indirizzate queste informazioni Le coppie

Dettagli

FATTO E DIRITTO MOTIVI DELL APPELLO

FATTO E DIRITTO MOTIVI DELL APPELLO Commissione tributaria regionale Emilia Romagna, sez. XX, 19 agosto 2011, n. 75 FATTO E DIRITTO L Agenzia delle Entrate di Guastalla appella la sentenza n 55/01/08 con cui la Commissione Tributaria Provinciale

Dettagli

Corte di Cassazione - copia non ufficiale

Corte di Cassazione - copia non ufficiale Civile Sent. Sez. 5 Num. 16952 Anno 2015 Presidente: MERONE ANTONIO Relatore: BRUSCHETTA ERNESTINO LUIGI Data pubblicazione: 19/08/2015 SENTENZA sul ricorso n. 16812/09 proposto da: La Dolce Arte S.n.c.

Dettagli

Il fondo patrimoniale

Il fondo patrimoniale Paolo Tonalini Notaio Il fondo patrimoniale Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Pavia in collaborazione con Banca Generali Relazione al Convegno del 6 marzo 2015 NOTAIO PAOLO

Dettagli

Unioni omosessuali, Cedu: l Italia deve riconoscerle e tutelarle. Corte Europea Diritti dell'uomo, sez. IV, sentenza 21/07/2015

Unioni omosessuali, Cedu: l Italia deve riconoscerle e tutelarle. Corte Europea Diritti dell'uomo, sez. IV, sentenza 21/07/2015 Unioni omosessuali, Cedu: l Italia deve riconoscerle e tutelarle Corte Europea Diritti dell'uomo, sez. IV, sentenza 21/07/2015 di Giuseppina Vassallo Pubblicato il 24/09/2015 Secondo i giudici della Cedu,

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA COMMISSIONE TRIBUTARIA REGIONALE DI GENOVA SEZIONE 7. riunita con l'intervento dei Signori:

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA COMMISSIONE TRIBUTARIA REGIONALE DI GENOVA SEZIONE 7. riunita con l'intervento dei Signori: REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA COMMISSIONE TRIBUTARIA REGIONALE DI GENOVA SEZIONE 7 riunita con l'intervento dei Signori: DI MATTEI BERNARDO Presidente TEPPATI LODOVICO Relatore SERRA

Dettagli

Visti il ricorso e i relativi allegati; Visto l'atto di costituzione in giudizio del Ministero dell'interno; Visti tutti gli atti della causa;

Visti il ricorso e i relativi allegati; Visto l'atto di costituzione in giudizio del Ministero dell'interno; Visti tutti gli atti della causa; N. 00247/2013 REG.PROV.COLL. N. 01214/2012 REG.RIC. R E P U B B L I C A I T A L I A N A IN NOME DEL POPOLO ITALIANO Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Piemonte (Sezione Prima) ha pronunciato

Dettagli

RIFLESSIONI A CALDO SULLA SENTENZA N. 8097/15: IL GIUDICE DELLA NOMOFILACHIA SMENTISCE LA CORTE COSTITUZIONALE IN TEMA DI MATRIMONIO TRA OMOSESSUALI?

RIFLESSIONI A CALDO SULLA SENTENZA N. 8097/15: IL GIUDICE DELLA NOMOFILACHIA SMENTISCE LA CORTE COSTITUZIONALE IN TEMA DI MATRIMONIO TRA OMOSESSUALI? RIFLESSIONI A CALDO SULLA SENTENZA N. 8097/15: IL GIUDICE DELLA NOMOFILACHIA SMENTISCE LA CORTE COSTITUZIONALE IN TEMA DI MATRIMONIO TRA OMOSESSUALI? di Vincenzo Baldini * 1. La recentissima sentenza della

Dettagli

Legge 4/1/68 n.15 Norme sulla documentazione amministrativa e sulla legalizzazione e autenticazione di firme

Legge 4/1/68 n.15 Norme sulla documentazione amministrativa e sulla legalizzazione e autenticazione di firme Legge 4/1/68 n.15 Norme sulla documentazione amministrativa e sulla legalizzazione e autenticazione di firme Art.1 Produzione e formazione, rilascio, conservazione di atti e documenti La produzione agli

Dettagli

Per alcune categorie di lavoratori autonomi (coltivatori diretti, coloni e mezzadri,

Per alcune categorie di lavoratori autonomi (coltivatori diretti, coloni e mezzadri, I trattamenti di famiglia Assegni familiari Assegno al nucleo familiare STAMPA Assegni familiari Per alcune categorie di lavoratori autonomi (coltivatori diretti, coloni e mezzadri, caratisti imbarcati)

Dettagli

CORSO MEDIA TO Lezione del 7 febbraio 2012. A) Rassegna di casi e giurisprudenza

CORSO MEDIA TO Lezione del 7 febbraio 2012. A) Rassegna di casi e giurisprudenza CORSO MEDIA TO Lezione del 7 febbraio 2012 La normativa in materia di ingresso e soggiorno per lavoro e ricongiungimento familiare (Avv. Laura FURNO) A) Rassegna di casi e giurisprudenza 1) Problemi generali

Dettagli

Regolamentazione delle unioni civili tra persone dello stesso sesso e disciplina delle convivenze

Regolamentazione delle unioni civili tra persone dello stesso sesso e disciplina delle convivenze Regolamentazione delle unioni civili tra persone dello stesso sesso e disciplina delle convivenze Considerazioni generali. Il testo unificato, presentato presso la Seconda Commissione Permanente del Senato

Dettagli

FNOMCeO Consiglio di Stato: nessun obbligo di assicurazione professionale fino al decreto (art. 3 del D.L. 158/12)

FNOMCeO Consiglio di Stato: nessun obbligo di assicurazione professionale fino al decreto (art. 3 del D.L. 158/12) FNOMCeO Consiglio di Stato: nessun obbligo di assicurazione professionale fino al decreto (art. 3 del D.L. 158/12) Consiglio di Stato: nessun obbligo degli esercenti le professioni sanitarie di dotarsi

Dettagli

IMMOBILE COMPRATO E RISTRUTTURATO IN COPPIA, MA LA CONVIVENZA SI CHIUDE: POSSIBILE IL RIMBORSO ALLA DONNA NON

IMMOBILE COMPRATO E RISTRUTTURATO IN COPPIA, MA LA CONVIVENZA SI CHIUDE: POSSIBILE IL RIMBORSO ALLA DONNA NON IMMOBILE COMPRATO E RISTRUTTURATO IN COPPIA, MA LA CONVIVENZA SI CHIUDE: POSSIBILE IL RIMBORSO ALLA DONNA NON PROPRIETARIA?Cassazione, sez. II, 18 settembre 2012, n. 15644 commento e testo Diritto e processo.com

Dettagli

Art. 1. Produzione e formazione, rilascio, conservazione di atti e documenti.

Art. 1. Produzione e formazione, rilascio, conservazione di atti e documenti. Legge 4 gennaio 1968, n. 15 (in Gazz. Uff., 27 gennaio 1968, n. 23) Norme sulla documentazione amministrativa e sulla legalizzazione e autenticazione di firme Art. 1. Produzione e formazione, rilascio,

Dettagli

Legge 8 febbraio 2006, n. 54

Legge 8 febbraio 2006, n. 54 Legge 8 febbraio 2006, n. 54 "Disposizioni in materia di separazione dei genitori e affidamento condiviso dei figli" pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 50 del 1 marzo 2006 Art. 1. (Modifiche al codice

Dettagli

Prato 27.06.2014 Prot. O - 1242. Cari Colleghi,

Prato 27.06.2014 Prot. O - 1242. Cari Colleghi, Prato 27.06.2014 Prot. O - 1242 Cari Colleghi, è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficie n 144 del 24/06/2014 il Decreto Legge 24/06/2014 n 90 denominato Misure urgenti per la semplificazione e la trasparenza

Dettagli

Pagina 1 di 6 MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE

Pagina 1 di 6 MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE Pagina 1 di 6 DECRETO 14 ottobre 2005, n.256 MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE Modifiche al regolamento emanato con decreto ministeriale 24 maggio 1999, n. 228, attuativo dell'articolo 37 del TUF,

Dettagli

IVA SULLE GESTIONI PATRIMONIALI

IVA SULLE GESTIONI PATRIMONIALI IVA SULLE GESTIONI PATRIMONIALI Aspetti salienti della sentenza Deutsche Bank. Precedenti pronunce della Amministrazione Finanziaria Italiana in materia di regime IVA applicabile ai servizi finanziari

Dettagli

PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA. Legge 19 Febbraio 2004 n 40

PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA. Legge 19 Febbraio 2004 n 40 PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA Legge 19 Febbraio 2004 n 40 Finalità Art. 1: Al fine di favorire la soluzione di problemi riproduttivi derivanti dalla sterilità o dalla fertilità umana è consentito

Dettagli

Art. 150. Separazione personale.

Art. 150. Separazione personale. CODICE CIVILE Libro Primo Delle persone e della famiglia Titolo VI Del matrimonio Capo V Dello scioglimento del matrimonio e della separazione dei coniugi Art. 149. Scioglimento del matrimonio. Il matrimonio

Dettagli

MASSIME DIRITTO DI FAMIGLIA. Corte di Cassazione Sez. I civ. 27 Novembre 2013, n 26491 (Pres.

MASSIME DIRITTO DI FAMIGLIA. Corte di Cassazione Sez. I civ. 27 Novembre 2013, n 26491 (Pres. MASSIME DIRITTO DI FAMIGLIA Corte di Cassazione Sez. I civ. 27 Novembre 2013, n 26491 (Pres. Salmè; Re. Camaprile) Famiglia Matrimonio Cessazione degli effetti civili Assegno divorzile Condizioni Secondo

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Introduzione...

INDICE SOMMARIO. Introduzione... SOMMARIO Introduzione... XIII CAPITOLO 1 I PRINCIPI GENERALI 1. Premessa... 1 2. Le fonti internazionali... 2 3. Le fonti comunitarie... 6 4. Gli ordinamenti plurilegislativi... 7 5. Il principio di ordine

Dettagli

Tra fallacia naturalistica e fallacia egualitarista. A proposito di un libro di Fabrizio Mastromartino **

Tra fallacia naturalistica e fallacia egualitarista. A proposito di un libro di Fabrizio Mastromartino ** GIORGIO DANESI * Tra fallacia naturalistica e fallacia egualitarista. A proposito di un libro di Fabrizio Mastromartino ** Un filosofo che si occupi di diritto positivo suscita nel lettore un attesa ed

Dettagli

DISEGNO DI LEGGE. Senato della Repubblica N. 2084. Disciplina delle unioni civili. d iniziativa dei senatori CALIENDO, CARDIELLO e ZIZZA

DISEGNO DI LEGGE. Senato della Repubblica N. 2084. Disciplina delle unioni civili. d iniziativa dei senatori CALIENDO, CARDIELLO e ZIZZA Senato della Repubblica XVII LEGISLATURA N. 2084 DISEGNO DI LEGGE d iniziativa dei senatori CALIENDO, CARDIELLO e ZIZZA COMUNICATO ALLA PRESIDENZA L 8 OTTOBRE 2015 Disciplina delle unioni civili TIPOGRAFIA

Dettagli

www.ildirittoamministrativo.it Sulla trascrizione dei matrimoni omosessuali contratti all'estero -

www.ildirittoamministrativo.it Sulla trascrizione dei matrimoni omosessuali contratti all'estero - Sulla trascrizione dei matrimoni omosessuali contratti all'estero - Considerazioni a margine della circolare del 7 Ottobre 2014 emessa dal Ministero dell'interno A cura di Letizia Valentina Lo Giudice

Dettagli

Corte di Cassazione - copia non ufficiale

Corte di Cassazione - copia non ufficiale Civile Sent. Sez. 5 Num. 2917 Anno 2015 Presidente: MERONE ANTONIO Relatore: MELONI MARINA Data pubblicazione: 13/02/2015 SENTENZA sul ricorso 5632-2010 proposto da: AIPA SPA in persona del Presidente

Dettagli

La Corte di Appello di Firenze, Sezione Prima civile, riunita in camera di consiglio nella persona dei sottoindicati Giudici:

La Corte di Appello di Firenze, Sezione Prima civile, riunita in camera di consiglio nella persona dei sottoindicati Giudici: App. Firenze, 27 giugno 2008 Matrimonio tra omosessuali L istituto del matrimonio non costituisce una istituzione pre-giuridica ( come ad es. la famiglia) né un diritto fondamentale dell individuo, da

Dettagli