DIPARTIMENTO DI GIURISPRUDENZA ED ATTIVITÀ DIDATTICHE DIRITTO ECCLESIASTICO DIRITTO CANONICO DIRITTO INTERCULTURALE E DELLE RELIGIONI

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DIPARTIMENTO DI GIURISPRUDENZA ED ATTIVITÀ DIDATTICHE DIRITTO ECCLESIASTICO DIRITTO CANONICO DIRITTO INTERCULTURALE E DELLE RELIGIONI"

Transcript

1 DIPARTIMENTO DI GIURISPRUDENZA PROGRAMMI D ESAME, OFFERTA FORMATIVA ED ATTIVITÀ DIDATTICHE ANNO ACCADEMICO 2012/2013 DIRITTO ECCLESIASTICO DIRITTO CANONICO DIRITTO INTERCULTURALE E DELLE RELIGIONI STORIA E SISTEMI DEI RAPPORTI STATO-CHIESA (contiene il modulo di iscrizione al corso ed ai seminari) A CURA DELLA CATTEDRA DI DIRITTO ECCLESIASTICO 0

2 Presentazione del Corso di lezioni Come ogni anno accademico occorre rispondere a tre semplici, ma fondamentali domande: A) Che cosa è il diritto ecclesiastico? Con tale locuzione viene identificato il sistema di regole che riguarda la disciplina giuridica del fenomeno religioso. Le fonti del diritto ecclesiastico sono estremamente complesse, sia per la provenienza, in quanto le norme di diritto ecclesiastico sono composite, cioè unilaterali o pattizie, statuali o confessionali, sia per la collocazione ai vari livelli di gerarchia delle fonti (costituzionale, primario, secondario, ecc.). La disciplina trae le sue norme da tutti i settori dell ordinamento giuridico, di qui la peculiarità di tale sistema di regole e la conseguente necessità che ai tecnici del diritto vengano fornite le informazioni necessarie alla corretta applicazione delle norme che, altrimenti, risulterebbe difficile se non addirittura impossibile. Si tratta di un settore dell ordinamento dello Stato (quindi diritto pubblico e privato), di valenza positiva (cioè diritto vigente). La qualifica come ecclesiastica o religiosa di una norma non deriva dalla fonte da cui questa scaturisce, quanto dall oggetto, dai suoi contenuti materiali, e perciò il predicato ecclesiastico che individua la disciplina è assunto in modo convenzionale, cioè non etimologico. B) Perché devo studiare il diritto ecclesiastico? Il rapporto tra religione e società è da sempre complesso, e di conseguenza sono notevoli le interrelazioni tra le varie fenomenologie di carattere religioso con l esperienza giuridica, in quanto è al mondo del diritto che viene riservata la prevenzione delle possibili liti e la risoluzione dei problemi pratici che l agire quotidiano comporta. Occorre, quindi, sempre più dotarsi di adeguati strumenti giuridici che contribuiscano a conformare standards o modelli di comportamento capaci di realizzare il necessario equilibrio tra pulsioni della società e le esigenze di tenuta dell ordinamento. Per rendersene conto è sufficiente osservare i conflitti di religione che emergono nella contemporanea società multiculturale, legati alle questioni simbologiche, ed alla bioetica, solo per fermarsi ad alcuni esempi ad alto impatto mediatico. 1

3 La peculiarità di tali fattispecie rende urgente e necessaria l elaborazione di categorie giuridiche positive adatte a risolverle, anche perché le fattispecie giuridiche caratterizzate da interessi religiosi non solo sortiscono i loro effetti nel mondo del diritto positivo immediato, ma si rivolgono anche al delicato riequilibrio di valori costituzionali. E, infatti, appena il caso di sottolineare come, quando si tratta di religione, sono sempre in ballo le libertà primarie dell individuo ed i suoi diritti fondamentali. La nostra società appare troppo spesso superficialmente descritta come del tutto secolarizzata e come un mondo ove il sacro e la sacralità rappresentano qualcosa di estraneo o addirittura di irrilevante rispetto all esperienza giuridica. Se mai si riscontra la tendenza, apparentemente progressista, volta a surrogare alle religioni con (o ad utilizzarle per) l affermazione di una sorta di religione civile, basata su di una presunta morale laica ed astratta, volta a colmare il vuoti di valori registrabile nella società tecnocratica e globalizzata di oggi. Non ci si accorge, così operando, che la rimozione delle questioni ecclesiastiche secondo la loro portata più autentica e specifica riguardo, in quanto non sarebbero più attuali, soprattutto riguardo ai problemi dell economia, non aiuta a cogliere la reale evoluzione i valori, i principi e le libertà delle moderne democrazie proprio in una società diversa rispetto a quella in cui si sono sviluppati. C) Tale disciplina mi servirà per la mia futura vita professionale? Le tre figure professionali che si dividono il mercato professionale giuridico (giudici, notai ed avvocati) hanno bisogno che nel loro bagaglio culturale vi sia la conoscenza del diritto ecclesiastico civile. In una società complessa come la nostra, può anche risultare utile crearsi delle nicchie di professionalità spendibili nella propria attività, specializzandosi, ad esempio, nei settori del diritto di famiglia e matrimoniale, o nell amministrazione dei patrimoni ecclesiastici, o nella gestione economico-fiscale degli enti confessionali. Anche il campo dei diritti confessionali e del diritto canonico in particolare può fornire eccellenti possibilità di lavoro (gli avvocati abilitati al patrocinio dinanzi ai Tribunali ecclesiastici sono poche migliaia, e di fronte alla Rota Romana ed alla Segnatura Apostolica addirittura poche centinaia). Sono fortemente convinto che i professionisti del diritto sono chiamati oggi ad applicare (a seguito della loro opera di interpretazione) le regole del sistema fornendo risposte ai bisogni di una società che pone domande di giustizia in settori chiave della vita di ciascuno, fortemente condizionate dalla propria appartenenza religiosa. Anche con riferimento all ambito economico 2

4 è necessaria ed ineludibile una più corretta ed approfondita analisi che aiuti a riflettere su quante scelte sono frutto delle convinzioni religiose di chi le pone in essere, ed inoltre di quali strumenti giuridici di diritto positivo si servono concretamente gli interessi confessionali per raggiungere determinati obiettivi e per stabilire, infine, se questi obiettivi attengono o no all ambito proprio di detti interessi. I professionisti del diritto sono chiamati oggi ad applicare (a seguito della loro opera di interpretazione) le regole del sistema fornendo risposte ai bisogni di una società che pone domande di giustizia in settori chiave della vita di ciascuno fortemente condizionate dalla propria appartenenza religiosa. E stato, infatti, evidenziato che il dilemma che si trova oggi a dovere affrontare il mondo delle culture, e in particolare il mondo occidentale, è quello della competizione tra forme di vita e linguaggi diversi destinati a convivere all interno di un campo di esistenza che pare unificarsi inesorabilmente e sempre più rapidamente. In tale peculiare contesto, le tre grandi professioni giuridiche possono svolgere anche l alto compito di selezionare e formare coloro che sappiano affrontare, ed adeguatamente risolvere, applicando anche in tale guisa gli istituti di diritto positivo, le tensioni religiose della società, e costituire strumenti operativi validi per l attuazione concreta della libertà religiosa dei singoli e dei gruppi, che si ponga quale argine a posizioni di arroccamento culturale che creano un insormontabile ostacolo allo sviluppo di un pacifico multiculturalismo religioso. Il diritto ecclesiastico, quindi, ed in tale prospettiva, assolve pienamente ed ulteriormente alla sua funzione di sapere e sistema di regole nella trasformazione del Paese. Può, cioè, contribuire per un verso alla formazione di tecnici del diritto colti, che affrontino la vita professionale forniti di un bagaglio culturale non solo nozionistico ma che si basi anche su di una sensibilità culturale che consenta una applicazione degli istituti più consona ai tempi. Spero, cari studenti, di avervi preliminarmente chiarito il perché tale disciplina è necessaria nella formazione di un futuro e bravo giurista, che sia colto e pronto per affrontare le sfide di una società multiculturale, multirazziale e multireligiosa. Auguro a tutti voi un felice anno accademico, denso di soddisfazioni, ed il migliore risultato possibile. In bocca al lupo e benvenuti al corso Prof. Antonio Fuccillo 3

5 DIPARTIMENTO DI GIURISPRUDENZA CATTEDRA DI DIRITTO ECCLESIASTICO (Prof. Antonio FUCCILLO) 24 SETTEMBRE ore 09,00 Presentazione dell offerta formativa e delle attività didattiche per l anno accademico Introduzione ai corsi di Storia e Sistemi dei Rapporti tra Stato e Chiesa, Diritto Interculturale e delle Religioni e Diritto Canonico. CALENDARIO DELLE LEZIONI 1 SETTEMBRE Introduzione al Corso Incontro di orientamento per la scelta degli esami complementari e dei seminari a cura degli Assistenti alla Cattedra OTTOBRE La libertà religiosa e laicità interculturale Diritto vivente a laicità. Percorsi di diritto ecclesiastico civile. Essere soggetti Governare le differenze e legiferare. Le fonti Credere e appartenere Comunicare e simboleggiare: i simboli religiosi e dati sensibili Non delinquere. Non discriminare Donare, sostenere e agire nella sfera economica Ereditare Concludere contratti Adire la giustizia. La tutela positiva della libertà religiosa e il risarcimento del danno NOVEMBRE Cibarsi, curarsi e morire. Volontà e convinzioni religiose nelle scelte sul fine vita Lavorare. Scandire il tempo Organizzarsi, associarsi e riunirsi. Gli enti ecclesiastici Fare culture e arte. Gli edifici di culto Sposarsi e far famiglia. Il fattore religioso nel diritto di famiglia Gli effetti civili del matrimonio religioso L efficacia civile delle sentenze ecclesiastiche di nullità matrimoniale I matrimoni religiosi degli stranieri in Italia (gli argomenti sono puramente indicativi) 1 Le lezioni si svolgeranno il lunedì e il martedì dalle ore 09,00 alle 11,00, presso l Aulario. 4

6 ATTENZIONE: Durante il corso sarà previsto un piano (facoltativo) di ESONERI propedeutici all esame di profitto ed utilizzabili in tale sede a scelta dello studente. SEMINARI 2 Gli studenti che intendono approfondire alcune tematiche, possono iscriversi ai seguenti seminari: A) Il sistema di relazioni Stato-Confessioni religiose e la laicità (dott.ssa E. Mattu, dott.ssa A. Valletta) B) Matrimonio, famiglia e minori tra identità religiosa e rilevanza civile (Prof. R. Santoro, dott. G. Fusco) C) Enti, patrimonio e problematiche attuali in materia di libertà religiosa (dott. P. Rina, dott. F. Sorvillo) ATTENZIONE: I SEMINARI SI SVOLGERANNO SECONDO IL SEGUENTE CALENDARIO: GRUPPO A con inizio lunedì alle ore 15,15 GRUPPO B con inizio martedì alle ore 14,00 GRUPPO C con inizio lunedì alle ore 15,15 ATTENZIONE: I singoli calendari (anche con eventuali spostamenti di giorno) saranno definiti all interno di ciascun gruppo. ATTENZIONE: La partecipazione ai seminari ed il superamento del relativo esonero finale dispensa dalle parti indicate in seguito. ATTENZIONE: Per iscriversi ai seminari è obbligatorio compilare il modulo allegato e consegnarlo ai docenti entro e non oltre il giorno in maniera tassativa ed inderogabile. N.B. La nostra mail di cattedra è È inoltre operativo il gruppo su Facebook amici di diritto ecclesiastico-sun 2 La partecipazione ai seminari è facoltativa ed è soggetta alla preventiva iscrizione degli studenti interessati. 5

7 INSEGNAMENTI COMPLEMENTARI Il raggruppamento disciplinare Diritto ecclesiastico (IUS 11 poi 12/C2) ha i seguenti insegnamenti opzionali attivati in Dipartimento: STORIA E SISTEMI DEI RAPPORTI STATO-CHIESA (prof. Antonio FUCCILLO) DIRITTO INTERCULTURALE E DELLE RELIGIONI (prof. Antonio FUCCILLO) DIRITTO CANONICO (prof. Raffaele SANTORO) Tutti gli insegnamenti sono attivati nel primo semestre. E possibile (eventualmente) sostenere tutti gli insegnamenti complementari del settore IUS 11. Al fine di facilitare coloro che intendono approfondire la nostra disciplina, sostenendo uno o più esami complementari del settore, e data la concomitanza dei semestri sarà possibile: A) Per coloro che optano per il seminario A - STORIA E SISTEMI DEI RAPPORTI STATO-CHIESA (Tutor di riferimento Dott.ssa Elisa Mattu e Dott.ssa Angela Valletta), il programma è: FUCCILLO A., Giustizia e Religione, vol. I, Giappichelli, Torino, 2011 (solo i capitoli 1, 3, 5) RICCA M., Pantheon. Agenda della laicità interculturale, Edizioni del Vento, Palermo 2012 (solo i capitoli 2, 3, 4, 7) Il superamento dell esonero finale del seminario (con frequenza obbligatoria) costituisce esonero per l esame di diritto ecclesiastico dalle parti su indicate. Inoltre, coloro che intendono sostenere anche l esame opzionale di Storia e sistemi dei rapporti tra Stato e Chiesa, devono integrare il suddetto programma con il seguente testo: LICASTRO A., Il diritto statale delle religioni nei paesi dell'unione Europea. Lineamenti di comparazione, Giuffrè, Milano, B) Per coloro che optano per il seminario B - DIRITTO CANONICO (Tutor di riferimento Prof. Raffaele Santoro e dott. Gennaro Fusco), il programma è: A. FUCCILLO, Giustizia e Religione, vol. II, Giappichelli, Torino, 2011 (tutto) Il superamento dell esonero finale del seminario (con frequenza obbligatoria) costituisce esonero per l esame di diritto ecclesiastico dal medesimo volume. Inoltre, coloro che intendono sostenere anche l esame opzionale di Diritto Canonico devono integrare il suddetto programma con uno dei seguenti testi a scelta: 6

8 MUSSELLI L., TEDESCHI M., Manuale di Diritto Canonico, Monduzzi, Bologna, ult. ed. si esclude la parte relativa al matrimonio e alle fonti storiche. oppure in alternativa BERLINGO S., TIGANO M., Lezioni di diritto canonico, Giappichelli, Torino, oppure in alternativa SANTORO R., MARRAS C., (a cura di), I vizi del consenso matrimoniale canonico, Urbaniana University Press, Città del Vaticano, 2012 (con esclusione delle pp ) C) Per coloro che optano per il seminario C - DIRITTO INTERCULTURALE E DELLE RELIGIONI (dott. Francesco Sorvillo e dott. Pierfrancesco Rina) il programma è: FUCCILLO A., Giustizia e Religione, vol. I, Giappichelli, Torino, 2011 (escluso i capitoli 1, 2). RICCA M., Pantheon. Agenda della laicità interculturale, Edizioni del Vento, Palermo 2012 (solo i capitoli ) Il superamento dell esonero finale del seminario (con frequenza obbligatoria) costituisce esonero per l esame di diritto ecclesiastico dalle parti su indicate. Inoltre coloro che intendono sostenere anche l esame opzionale di Diritto Interculturale e delle Religioni devono integrare il suddetto programma il seguente testo consigliato: FUCCILLO A., I mercanti nel tempio, Giappichelli, Torino, ATTENZIONE: Lo studente che abbia frequentato con assiduità e profitto il seminario potrà, a sua scelta: - non sostenere alcun esonero (in tale caso porterà all esame il programma intero); - sostenere l esonero del relativo seminario che consisterà in una discussione orale sui testi oggetto del corso. In tale caso, con il superamento dell esonero, si è esentati da dette parti in sede di esame finale; - sostenere oltre all esonero di cui sopra, e contestualmente allo stesso, l esame complementare relativo al seminario seguito. In tale caso, con una aggiunta di programma che sarà comunicata all interno del seminario, lo studente potrà (in una sola volta) superare sia l esonero che l esame complementare. 7

9 PROGRAMMI DI ESAME DIRITTO ECCLESIASTICO (Prof. Antonio FUCCILLO) CDL VECCHIO ORDINAMENTO E SCIENZE DEI SERVIZI GIURIDICI A.- Parte generale: TEDESCHI M., Manuale di diritto ecclesiastico, Giappichelli, Torino, Il diritto ecclesiastico italiano Profili internazionalistici e pubblicistici Le fonti del diritto ecclesiastico Le persone fisiche Le persone giuridiche I rapporti patrimoniali I rapporti personali B.- Parte speciale 1 - AA.VV., Unioni di fatto, convivenze e fattore religioso, a cura di A. FUCCILLO, Giappichelli, Torino, Unioni di fatto, pluralismo religioso e reazione giuridica Multiculturalismo, convivenze e diritto regionale - Alcuni profili successori della convivenza e fattore religioso Tutela ed educazione del minore, affido condiviso e libertà religiosa - Matrimonio e famiglia nell Islam e in Italia. Problemi giuridici Riflessioni sparse su testamento biologico, famiglia e libertà religiosa. Alcune considerazioni sulla giurisprudenza e l evoluzione sociale e multi religiosa della famiglia di fatto. 8

10 DIRITTO ECCLESIASTICO CDL MAGISTRALE PARTE GENERALE Il diritto ecclesiastico italiano, profili teorico-istituzionali (parte sub A ) ed applicativi (parte sub B ): --- A Testo consigliato: RICCA M., Pantheon. Agenda della laicità interculturale, Torri del Vento, Palermo, Essere soggetti Agire liberamente Governare le differenze e legiferare Crede e appartenere Esprimersi, comunicare e simboleggiare Adire la giustizia Non delinquere Non discriminare Organizzarsi, associarsi, riunirsi Donare, sostenere e agire nella sfera economica Lavorare Concludere contratti Ereditare Cibarsi, curarsi e morire Sposarsi e far famiglia - Scandire il tempo e mappare lo spazio Fare cultura, fare arte. Sono escluse le seguenti pagine: 9-76; ; ; ; B Testi consigliati: FUCCILLO A., Giustizia e Religione, Giappichelli, Torino, Vol. I, Patrimonio ed enti ecclesiastici. La tutela positiva della libertà religiosa tra danno, simboli e privacy. Autodeterminazione, testamento biologico e libertà religiosa. Tutto, con esclusione del capitolo 6 (pp ) Vol. II, Matrimonio, famiglia e minori tra identità religiosa e rilevanza civile, Giappichelli, Torino, 2011 (Tutto). ATTENZIONE: IL PROGRAMMA DI ESAME E COSTITUITO DA ENTRAMBE LE PARTI SOPRA INDICATE (A +B) N.B. Gli studenti iscritti prima dell anno accademico posso sostenere l esame sul precedente programma (testi consigliati): Parte generale TEDESCHI M., Manuale di diritto ecclesiastico, Giappichelli, Torino, 2011 (tutto). Parte speciale (A + B) A.- FUCCILLO A., Giustizia e religione, Vol. 1, Giappichelli, Torino, 2011 (tutto). B.- FUCCILLO A., Giustizia e religione, Vol. 2, Giappichelli, Torino, 2011 (tutto). 9

11 Insegnamenti opzionali STORIA E SISTEMI DEI RAPPORTI STATO-CHIESA (prof. Antonio FUCCILLO) CDL MAGISTRALE - CDL SERVIZI GIURIDICI E SCIENZE SERV. GIURIDICI Programma: Genesi e sviluppo del diritto ecclesiastico comparato - I sistemi di relazioni tra stato e confessioni religiose - la libertà di religione - Il finanziamento delle confessioni religiose - Sanzioni punitive e tutela del fenomeno religioso - L istruzione religiosa - Il matrimonio e le vicende di diritto familiare - La protezione della libertà religiosa in seno al consiglio d Europa e all Unione europea. TESTO CONSIGLIATO: LICASTRO A., Il diritto statale delle religioni nei paesi dell'unione Europea. Lineamenti di comparazione, Giuffrè, Milano,

12 TUTTI I CDL Programma: DIRITTO INTERCULTURALE E DELLE RELIGIONI (prof. Antonio FUCCILLO) I mercanti nel tempio: economia, diritto e religione I fondamenti religiosi dell economia nell Islam Contratti bancari e fattore religioso Le pie fondazioni tra diritto canonico e diritto islamico L orientamento della carità verso fini di solidarietà sociale. L esperienza della Caritas Strumenti e modalità finanziarie della Chiesa di Scientology in Italia Testo consigliato: FUCCILLO A., I mercanti nel tempio: economia, diritto e religione, Giappichelli, Torino,

13 DIRITTO CANONICO (prof. Raffaele SANTORO) CDL MAGISTRALE Programma: Nozioni preliminari e caratteri generali - Le fonti giuridiche - Il Popolo di Dio - I beni temporali - La Costituzione gerarchica della Chiesa. Chiesa e comunità politica - Il diritto penale canonico - L organizzazione giudiziaria della Chiesa - Il processo di nullità matrimoniale - Forme speciali di processo in materia matrimoniale - La separazione personale - Il matrimonio canonico - Nullità matrimoniali derivanti da incapacità delle parti - Il consenso matrimoniale e le nullità derivanti da vizi o anomalie di esso - La forma di celebrazione - Lo scioglimento del matrimonio - Diritti e doveri dei coniugi e rapporti con i figli. TESTO CONSIGLIATO: MUSSELLI L., TEDESCHI M., Manuale di Diritto Canonico, Monduzzi, Bologna, ultima edizione. Oppure in alternativa: BERLINGO S., TIGANO M., Lezioni di diritto canonico, Giappichelli, Torino, 2008 (tutto). Oppure in alternativa SANTORO R., MARRAS C. (a cura di), I vizi del consenso matrimoniale canonico, Urbaniana University Press, Città del Vaticano, 2012 (con esclusione delle pp ) 12

14 IMPORTANTE GLI STUDENTI CHE FREQUANTANO IL CORSO DI DIRITTO ECCLESIASTICO POTRANNO CHIEDERE DI ESSERE AMMESSI AGLI ESAMI DI PROFITTO DEGLI INSEGNAMENTI OPZIONALI DEL RAGGRUPPAMENTO (IUS 11) UTILIZZANDO GLI ESONERI PREVISTI DURANTE IL CORSO DI LEZIONI (secondo quanto innanzi illustrato). RICEVIMENTO STUDENTI (presso l Aulario STUDIO N. 14) A) DIRITTO ECCLESIASTICO B) DIRITTO CANONICO C) DIRITTO INTERCULTURALE D) STORIA E SISTEMI DEI RAPPORTI STOTO-CHIESA Il prof. Fuccillo riceve prima e dopo le lezioni Gli assistenti alla cattedra (Prof. R. Santoro, Prof. P. Rina, dott.ssa E. Mattu, dott. F. Sorvillo, dott.ssa A. Valletta) ricevono: Il lunedì ed il martedì secondo gli orari affissi in bacheca. ISCRIZIONE AL CORSO ED AI SEMINARI ATTENZIONE: TUTTI GLI STUDENTI CHE INTENDO SEGUIRE ASSIDUAMENTE IL CORSO DI LEZIONI DEVONO, AL FINE DI CONSENTIRE UNA MIGLIORE ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO DIDATTICO, COMPILARE IL MODULO ALLEGATO E CONSEGNARLO AI DOCENTI ENTRO IL

15 DIPARTIMENTO DI GIURISPRUDENZA CATTEDRA DI DIRITTO ECCLESIASTICO Modulo di iscrizione ai corsi Anno accademico COGNOME : NOME: MATRICOLA: Corso di laurea: SONO INTERESSATO A SEGUIRE GLI INSEGNAMENTI COMPLEMENTARI : SI - NO Se la risposta è SI, quale? : STORIA E SIST. RAPP. STATO-CHIESA SI NO DIRITTO CANONICO SI NO DIRITTO INTERCULTURALE SI - NO SONO INTERESSATO AI SEMINARI- SI - NO Se la risposta è SI : quale? : A - B - C Firma dello studente 14

DIPARTIMENTO DI GIURISPRUDENZA ED ATTIVITÀ DIDATTICHE. Prof. Antonio FUCCILLO. DIRITTO ECCLESIASTICO (Corso di recupero)

DIPARTIMENTO DI GIURISPRUDENZA ED ATTIVITÀ DIDATTICHE. Prof. Antonio FUCCILLO. DIRITTO ECCLESIASTICO (Corso di recupero) DIPARTIMENTO DI GIURISPRUDENZA PROGRAMMI D ESAME, OFFERTA FORMATIVA ED ATTIVITÀ DIDATTICHE ANNO ACCADEMICO 2015/2016 Prof. Antonio FUCCILLO DIRITTO ECCLESIASTICO (Corso di recupero) DIRITTO INTERCULTURALE

Dettagli

ftva Gennaro WÉàà. Fusco E.mail: genfusco@live.com

ftva Gennaro WÉàà. Fusco E.mail: genfusco@live.com ftva Gennaro WÉàà. Fusco E.mail: genfusco@live.com CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Informazioni personali Data di nascita: 27 maggio 1970 Luogo di nascita: Leuggern (Svizzera) Status: Presbitero presso la

Dettagli

INDICE SOMMARIO PARTE PRIMA DIRITTO ECCLESIASTICO CAPITOLO I LA COSTITUZIONE ITALIANA E IL FENOMENO RELIGIOSO

INDICE SOMMARIO PARTE PRIMA DIRITTO ECCLESIASTICO CAPITOLO I LA COSTITUZIONE ITALIANA E IL FENOMENO RELIGIOSO IX Presentazione... VII PARTE PRIMA DIRITTO ECCLESIASTICO CAPITOLO I LA COSTITUZIONE ITALIANA E IL FENOMENO RELIGIOSO Sezione I Il diritto ecclesiastico 1. Il concetto di diritto ecclesiastico... 5 2.

Dettagli

FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN GIURISPRUDENZA, CLASSE LMG/01 REGOLAMENTO DIDATTICO

FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN GIURISPRUDENZA, CLASSE LMG/01 REGOLAMENTO DIDATTICO FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN GIURISPRUDENZA, CLASSE LMG/01 REGOLAMENTO DIDATTICO Art. 1 Definizioni 1. Ai sensi del presente Regolamento si intende: a) per Facoltà: la Facoltà

Dettagli

GIURISPRUDENZA CORSO DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO. Classe di Laurea LMG/01. DIPARTIMENTO DI GIURISPRUDENZA - Palermo -

GIURISPRUDENZA CORSO DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO. Classe di Laurea LMG/01. DIPARTIMENTO DI GIURISPRUDENZA - Palermo - CORSO DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO GIURISPRUDENZA Classe di Laurea LMG/01 DIPARTIMENTO DI GIURISPRUDENZA - Palermo - PRESIDENTE DEL CORSO DI LAUREA Prof. Pietro Lo Iacono E-mail: p.loiacono@lumsa.it

Dettagli

INDICE-SOMMARIO CAPITOLO I MATRIMONIO E FAMIGLIA. Sezione I Il matrimonio civile. Origini e principi pag.

INDICE-SOMMARIO CAPITOLO I MATRIMONIO E FAMIGLIA. Sezione I Il matrimonio civile. Origini e principi pag. INDICE-SOMMARIO CAPITOLO I MATRIMONIO E FAMIGLIA Il matrimonio civile. Origini e principi pag. 1. Il matrimonio come fondamento della famiglia. Evoluzione storica, disciplina costituzionale e principi

Dettagli

FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN GIURISPRUDENZA, CLASSE LMG/01 REGOLAMENTO DIDATTICO. Art. 1 Definizioni

FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN GIURISPRUDENZA, CLASSE LMG/01 REGOLAMENTO DIDATTICO. Art. 1 Definizioni FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN GIURISPRUDENZA, CLASSE LMG/01 1. Ai sensi del presente Regolamento si intende: REGOLAMENTO DIDATTICO Art. 1 Definizioni a) per Facoltà: la Facoltà

Dettagli

- È coordinatore dell Osservatorio giuridico-legislativo della Conferenza episcopale italiana;

- È coordinatore dell Osservatorio giuridico-legislativo della Conferenza episcopale italiana; VENERANDO MARANO CURRICULUM - È professore ordinario di Diritto ecclesiastico presso la Facoltà di Giurisprudenza dell Università di Foggia, dove è titolare degli insegnamenti di Diritto ecclesiastico,

Dettagli

CORSO DI LAUREA IN SCIENZE GIURIDICHE Classe 31 Scienze giuridiche

CORSO DI LAUREA IN SCIENZE GIURIDICHE Classe 31 Scienze giuridiche CORSO DI LAUREA IN SCIENZE GIURIDICHE Classe 31 Scienze giuridiche Art. 1 Le seguenti disposizioni disciplinano l organizzazione didattica del Corso di Laurea in Scienze giuridiche, in conformità alle

Dettagli

Regolamento didattico del Corso di Laurea Magistrale in Storia e Civiltà europee (classe LM-84) a.a. 2010/2011

Regolamento didattico del Corso di Laurea Magistrale in Storia e Civiltà europee (classe LM-84) a.a. 2010/2011 Regolamento didattico del Corso di Laurea Magistrale in Storia e Civiltà europee (classe LM-84) a.a. 2010/2011 ART. 1 Finalità 1. Il presente Regolamento disciplina il Corso di Laurea Magistrale in Storia

Dettagli

corso di laurea in consulente del lavoro e delle relazioni industriali laurea per sindacalisti

corso di laurea in consulente del lavoro e delle relazioni industriali laurea per sindacalisti corso di laurea in consulente del lavoro e delle relazioni industriali laurea per sindacalisti L O M B A R D I A Anno Accademico 2007-2008 università progetto Il Congresso per meglio adeguare l organizzazione

Dettagli

Regolamento didattico del corso di laurea triennale in Giurista dell Impresa e dell Amministrazione. Parte generale

Regolamento didattico del corso di laurea triennale in Giurista dell Impresa e dell Amministrazione. Parte generale Regolamento didattico del corso di laurea triennale in Giurista dell Impresa e dell Amministrazione Capo I. Disposizioni generali Parte generale Art. 1. Ambito di competenza 1. Il presente Regolamento

Dettagli

Corso di Laurea Quadriennale in Giurisprudenza Nuovo Ordinamento didattico

Corso di Laurea Quadriennale in Giurisprudenza Nuovo Ordinamento didattico Corso di Laurea Quadriennale in Giurisprudenza Nuovo Ordinamento didattico La Facoltà di Giurisprudenza di Foggia conferisce la laurea in Giurisprudenza in conformità alle vigenti disposizioni. Il corso

Dettagli

Prof. Raffaele Santoro Professore Aggregato di Diritto Canonico Dipartimento di Giurisprudenza - SUN

Prof. Raffaele Santoro Professore Aggregato di Diritto Canonico Dipartimento di Giurisprudenza - SUN Prof. Raffaele Santoro Professore Aggregato di Diritto Canonico Dipartimento di Giurisprudenza - SUN CURRICULUM VITAE Informazioni personali Nato a Piedimonte Matese il 12 novembre 1979 ed ivi residente

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNUALE

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNUALE PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNUALE Anno Scolastico: 2014 2015 Dipartimento (1) : DIRITTO ED ECONOMIA Coordinatore (1) : Prof.ssa ALESSANDRA CALDARA Classe: 2 Indirizzo: SERVIZI SOCIO- SANITARI Ore di insegnamento

Dettagli

Regolamento didattico del corso di laurea magistrale in Servizio Sociale e Politiche Sociali. Parte generale

Regolamento didattico del corso di laurea magistrale in Servizio Sociale e Politiche Sociali. Parte generale Regolamento didattico del corso di laurea magistrale in Servizio Sociale e Politiche Sociali Capo I. Disposizioni generali Parte generale Art. 1. Ambito di competenza 1. Il presente Regolamento disciplina,

Dettagli

CATTEDRA DI STORIA DELLA GIURISPRUDENZA

CATTEDRA DI STORIA DELLA GIURISPRUDENZA 12/07/2012 CATTEDRA DI STORIA DEL DIRITTO ITALIANO CATTEDRA DI STORIA DELLA GIURISPRUDENZA Si comunica che gli esami del giorno 13 luglio 2012 sono rinviati a giovedì 19 luglio 2012, ore 10.30. 12/07/2012

Dettagli

ISTITUTO SUPERIORE DI STUDI GIURIDICI Direttore Prof.re Avv.to Natale Ferrara ESAME AVVOCATO 2015 CORSO INTENSIVO

ISTITUTO SUPERIORE DI STUDI GIURIDICI Direttore Prof.re Avv.to Natale Ferrara ESAME AVVOCATO 2015 CORSO INTENSIVO ESAME AVVOCATO 2015 CORSO INTENSIVO NUOVO REGOLAMENTO SULLA PRATICA FORENSE - 17 FEBBRAIO 2015 Obbligo di schermatura delle sedi d esame; Domande all orale contenute in un database informatico; Raddoppio

Dettagli

Master universitario di primo livello Istituto di Studi Ecumenici San Bernardino. Facoltà di Teologia - Pontificia Università Antonianum

Master universitario di primo livello Istituto di Studi Ecumenici San Bernardino. Facoltà di Teologia - Pontificia Università Antonianum DIALOGO INTERRELIGIOSO DIDATTICA E METODOLOGIA DELLE RELIGIONI Master universitario di primo livello Istituto di Studi Ecumenici San Bernardino Facoltà di Teologia - Pontificia Università Antonianum Venezia

Dettagli

Depliant informativo

Depliant informativo UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA SINDACATO AUTONOMO DI POLIZIA SEGRETERIA GENERALE Corso di Laurea Telematico in FUNZIONARIO GIUDIZIARIO E AMMINISTRATIVO ANNO ACCADEMICO 2007/2008

Dettagli

Orientamento scolastico e partnership dei genitori

Orientamento scolastico e partnership dei genitori Orientamento scolastico e partnership dei genitori Progetto di Ricerca per l Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio nelle scuole secondarie di primo grado Prof. Antonio Cocozza Responsabile scientifico

Dettagli

I Compendi per l Università. diretti da Roberto GAROFOLI

I Compendi per l Università. diretti da Roberto GAROFOLI I Compendi per l Università diretti da Roberto GAROFOLI propone: I COMPENDI PER L UNIVERSITÀ : - DIRITTO COSTITUZIONALE - ISTITUZIONI DI DIRITTO ROMANO - DIRITTO PRIVATO - DIRITTO PENALE - DIRITTO PROCESSUALE

Dettagli

FACOLTA DI SCIENZE della FORMAZIONE

FACOLTA DI SCIENZE della FORMAZIONE FACOLTA DI SCIENZE della FORMAZIONE CORSO DI LAUREA in SCIENZE della FORMAZIONE Classe L/19 Insegnamento di Criminologia Minorile CFU 8 A.A. 2014-2015 Docente: Prof. Sonia Specchia E-mail: sonia.specchia@unicusano.it

Dettagli

L asse storico sociale Diritto ed Economia politica: che cosa e come insegnare?

L asse storico sociale Diritto ed Economia politica: che cosa e come insegnare? L asse storico sociale Diritto ed Economia politica: che cosa e come insegnare? Rosamaria Maggio Il contesto europeo Da un esame dei documenti dell Unione Europea in materia di istruzione - sia per quanto

Dettagli

CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA ELETTRICA

CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA ELETTRICA Università degli Studi di Cagliari Regolamento Didattico del Corso di Studi in Ingegneria Elettrica, A.A. 2007/08 CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA ELETTRICA Art. 1. Articolazione del Corso di Laurea in Ingegneria

Dettagli

DIRITTO INTERNAZIONALE (curr.: Storico politico, St. internazionali, Governo locale e III settore)

DIRITTO INTERNAZIONALE (curr.: Storico politico, St. internazionali, Governo locale e III settore) DIRITTO INTERNAZIONALE (curr.: Storico politico, St. internazionali, Governo locale e III settore) Docente: RICCARDO PISILLO MAZZESCHI Numero ore: 60 Periodo: Primo semestre Crediti: 9 Settori: IUS/13

Dettagli

Criminologia e studi giuridici forensi MA 100

Criminologia e studi giuridici forensi MA 100 Master di I livello (1925 ore 77 CFU) Anno Accademico 2011/2012 Criminologia e studi giuridici forensi MA 100 Titolo Criminologia e studi giuridici forensi La Criminologia sta assumendo un ruolo sempre

Dettagli

CORSO DI PERFEZIONAMENTO

CORSO DI PERFEZIONAMENTO SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE IN DIRITTO CANONICO ECCLESIASTICO E VATICANO CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN DIRITTO VATICANO Anno Accademico 2014 2015 II Edizione DIRETTORE: Prof. Giuseppe Dalla Torre COORDINATORE

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 2014/2015

MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 2014/2015 Vengono riportati di seguito i prospetti dell organizzazione dei Corsi di Laurea e Laurea magistrale che saranno attivati presso il Dipartimento di Giurisprudenza nell

Dettagli

L ORDINAMENTO GIURIDICO E FINANZIARIO

L ORDINAMENTO GIURIDICO E FINANZIARIO SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE IN DIRITTO CANONICO ECCLESIASTICO E VATICANO CORSO DI PERFEZIONAMENTO L ORDINAMENTO GIURIDICO E FINANZIARIO VATICANO Anno Accademico 2015 2016 III Edizione DIRETTORE: Prof. Giuseppe

Dettagli

SINTESI SUL DOCUMENTO TESTAMENTO BIOLOGICO

SINTESI SUL DOCUMENTO TESTAMENTO BIOLOGICO CHIESA CRISTIANA EVANGELICA BATTISTA VIALE MICHELANGELO GRIGOLETTI, 5 PORDENONE Tel. 0434/362431 - Fax 0434/1702623 - Cell. 340-5900148 e-mail: chiesabattistapn@libero.it chiesabattistapn@gmail.com sito:

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO CORSO DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO IN GIURISPRUDENZA CLASSE LMG/01

REGOLAMENTO DIDATTICO CORSO DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO IN GIURISPRUDENZA CLASSE LMG/01 REGOLAMENTO DIDATTICO CORSO DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO IN GIURISPRUDENZA CLASSE LMG/01 Art. 1 Definizioni 1. Ai sensi del presente Regolamento si intende: a) per Dipartimento: il Dipartimento di

Dettagli

Criminologia e studi giuridici forensi MA 056

Criminologia e studi giuridici forensi MA 056 Master di I livello (1875 ore 75 CFU) Anno Accademico 2011/2012 Criminologia e studi giuridici forensi MA 056 Titolo Criminologia e studi giuridici forensi La Criminologia sta assumendo un ruolo sempre

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI PERUGIA NOTIZIARIO FACOLTÀ DI LETTERE E FILOSOFIA FACOLTÀ DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE FACOLTÀ DI SCIENZE POLITICHE

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI PERUGIA NOTIZIARIO FACOLTÀ DI LETTERE E FILOSOFIA FACOLTÀ DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE FACOLTÀ DI SCIENZE POLITICHE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI PERUGIA NOTIZIARIO FACOLTÀ DI LETTERE E FILOSOFIA FACOLTÀ DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE FACOLTÀ DI SCIENZE POLITICHE Corso di Laurea Interfacoltà in Storia della società della cultura

Dettagli

Master universitario di primo livello Istituto di Studi Ecumenici S. Bernardino Venezia Anno accademico 2014-2015

Master universitario di primo livello Istituto di Studi Ecumenici S. Bernardino Venezia Anno accademico 2014-2015 TEOLOGIA ECUMENICA RIFORMA DELLA CHIESA E CONVERSIONE Master universitario di primo livello Istituto di Studi Ecumenici S. Bernardino Venezia Anno accademico 2014-2015 1 ISTITUZIONE L Istituto di Studi

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE F E R M I-GALILEI Via S. G. Bosco, 17-10073 C I R I E (TO) - tel. 011.9214575 011.9210546 fax 011.9214267- e-mail: fermi@icip.com - sito internet: www.istitutofermicirie.it

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM PROF. AVV. FIORELLA D ANGELI

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM PROF. AVV. FIORELLA D ANGELI CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM PROF. AVV. FIORELLA D ANGELI La Prof.ssa Fiorella D Angeli si è laureata in Giurisprudenza il 28 novembre 1972 presso l Università degli Studi di Roma La Sapienza con votazione

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN ECONOMIA E FINANZA INTERNAZIONALE

REGOLAMENTO DIDATTICO CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN ECONOMIA E FINANZA INTERNAZIONALE REGOLAMENTO DIDATTICO CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN ECONOMIA E FINANZA INTERNAZIONALE 1. Il presente Regolamento specifica gli aspetti organizzativi del corso di laurea specialistica in Economia e finanza

Dettagli

prof. Andrea Messeri docente Università degli Studi di Siena

prof. Andrea Messeri docente Università degli Studi di Siena prof. Andrea Messeri docente Università degli Studi di Siena UNIVERSITÀ, SCUOLE E ORIENTAMENTO IN ITALIA intervento al convegno Essenzialità dell Orientamento per il Futuro dei Giovani, Orvieto 9 11 dicembre

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM PROF. AVV. FIORELLA D ANGELI

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM PROF. AVV. FIORELLA D ANGELI UNIVERSITA DEGLI STUDI e-campus FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA Corso di laurea GIURISPRUDENZA MAGISTRALE PROF. AVV. Fiorella D Angeli CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM PROF. AVV. FIORELLA D ANGELI La Prof.ssa Fiorella

Dettagli

SIOI Società Italiana per l Organizzazione Internazionale

SIOI Società Italiana per l Organizzazione Internazionale Università degli Studi di Camerino SIOI Società Italiana per l Organizzazione Internazionale Università degli Studi di Roma Tor Vergata MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO in COOPERAZIONE GIUDIZIARIA INTERNAZIONALE

Dettagli

L università che cambia. Una nuova università. Come funziona l università Accesso all università RIFORMA UNIVERSITARIA

L università che cambia. Una nuova università. Come funziona l università Accesso all università RIFORMA UNIVERSITARIA L università che cambia Il volto e l organizzazione degli atenei in Italia è in continua trasformazione. Nell anno accademico 2001/2002, infatti, è stata applicata in tutti gli atenei la riforma universitaria

Dettagli

Open Day Lauree Magistrali. L offerta formativa del Dipartimento di Economia A.A. 2016-2017

Open Day Lauree Magistrali. L offerta formativa del Dipartimento di Economia A.A. 2016-2017 Open Day Lauree Magistrali L offerta formativa del Dipartimento di Economia A.A. 2016-2017 Varese, 6 maggio 2016 Il Dipartimento di Economia 2 Servizi agli studenti: Cosa si trova in Dipartimento? Biblioteca

Dettagli

Scuola di Giurisprudenza

Scuola di Giurisprudenza Scuola di Giurisprudenza PARTE NORMATIVA DEL REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO IN GIURISPRUDENZA - sede di Bologna ART. 1 REQUISITI PER L'ACCESSO AL CORSO Per essere ammesso

Dettagli

Attività a scelta dello studente per l anno accademico 2014/2015

Attività a scelta dello studente per l anno accademico 2014/2015 1 Attività a scelta dello studente per l anno accademico 2014/2015 Attività a scelta programmate a favore degli studenti iscritti ai Corsi di Laurea magistrale delle Classi LM-52, LM-59, LM-59, LM-87/LM-88

Dettagli

Liceo delle Scienze Umane Opzione economico-sociale

Liceo delle Scienze Umane Opzione economico-sociale ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SUPERIORE G. V. GRAVINA VIA UGO FOSCOLO CROTONE ANNO SCOLASTICO 2012-2013 Programmazione Dipartimento Discipline Giuridiche ed Economiche Asse Storico - Sociale Liceo delle

Dettagli

Programmazione del dipartimento di Diritto e Economia. Biennio del Liceo delle Scienze Umane e del Liceo Economico Sociale. a.s.

Programmazione del dipartimento di Diritto e Economia. Biennio del Liceo delle Scienze Umane e del Liceo Economico Sociale. a.s. Programmazione del dipartimento di Diritto e Economia Biennio del Liceo delle Scienze Umane e del Liceo Economico Sociale a.s. 2015-2016 Premessa La seguente programmazione è stata sviluppata a partire

Dettagli

CFU: 9 ANNO ACCADEMICO: 2013-2014 SEMESTRE: Primo semestre OBIETTIVI FORMATIVI

CFU: 9 ANNO ACCADEMICO: 2013-2014 SEMESTRE: Primo semestre OBIETTIVI FORMATIVI DOCENTE: Franco Tutino TITOLO DELL INSEGNAMENTO: Economia e Gestione della Banca Modelli operativi e gestionali SSD: SECS- P/11 CORSO DI LAUREA: Scienze aziendali (a partire dall A.A. 2012-2013) Banca,

Dettagli

GUIDA INFORMATIVA PER GLI STUDENTI ERASMUS IN ARRIVO

GUIDA INFORMATIVA PER GLI STUDENTI ERASMUS IN ARRIVO ERASMUS LUMSA GUIDA INFORMATIVA PER GLI STUDENTI ERASMUS IN ARRIVO Pagina 1 di 6 COME IMMATRICOLARSI ALLA LUMSA Troverete qui di seguito i documenti necessari per l immatricolazione 1) APPLICATION FORM

Dettagli

FACOLTÀ DI SCIENZE POLITICHE

FACOLTÀ DI SCIENZE POLITICHE FACOLTÀ DI SCIENZE POLITICHE CORSO DI LAUREA IN SCIENZE POLITICHE E DELLE RELAZIONI INTERNAZIONALI Insegnamento di diritto privato SSD JUS 01 CFU 8- A.A. 2014-2015 Docente: Margherita Oliva Mail: margherita.oliva@unicusano.it

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

MASTER di I Livello. MA297 - Criminologia e studi giuridici forensi 3ª EDIZIONE. 1925 ore 77 CFU Anno Accademico 2014/2015 MA297

MASTER di I Livello. MA297 - Criminologia e studi giuridici forensi 3ª EDIZIONE. 1925 ore 77 CFU Anno Accademico 2014/2015 MA297 MASTER di I Livello 3ª EDIZIONE 1925 ore 77 CFU Anno Accademico 2014/2015 MA297 Pagina 1/7 Titolo Edizione 3ª EDIZIONE Area FORZE ARMATE Categoria MASTER Livello I Livello Anno accademico 2014/2015 Durata

Dettagli

GUIDA ALLA PROVA DI CONOSCENZA LINGUISTICA INFORMATIZZATA LIVELLO A2. Anno accademico 2014/15

GUIDA ALLA PROVA DI CONOSCENZA LINGUISTICA INFORMATIZZATA LIVELLO A2. Anno accademico 2014/15 GUIDA ALLA PROVA DI CONOSCENZA LINGUISTICA INFORMATIZZATA LIVELLO A2 Anno accademico 2014/15 DIPARTIMENTI/CENTRI Facoltà di Giurisprudenza Dipartimento di (esclusivamente per il corso di laurea in Studi

Dettagli

MODULO N. 1: IL DIRITTO IN GENERALE LA NORMA GIURIDICA

MODULO N. 1: IL DIRITTO IN GENERALE LA NORMA GIURIDICA ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE ISTITUTO PROFESSIONALE DI STATO PER I SERVIZI ALBERGHIERI E DELLA RISTORAZIONE P. ARTUSI Anno scolastico 2010/2011 PROGRAMMAZIONE PER OBIETTIVI MINIMI DI DIRITTO ED ECONOMIA

Dettagli

Università degli Studi di Messina

Università degli Studi di Messina Università degli Studi di Messina F a c o l t à d i E c o n o m i a Corso di Laurea Magistrale in Scienze Economico-Aziendali (LM-77) Settore scientifico disciplinare (SSD) IUS/05 Curriculum in Banca e

Dettagli

I t a l i a n o L 2 I t a l i a n o p e r l e d i s c i p l i n e

I t a l i a n o L 2 I t a l i a n o p e r l e d i s c i p l i n e I t a l i a n o L 2 I t a l i a n o p e r l e d i s c i p l i n e E d u c a z i o n e a l l i n t e r c u l t u r a Docit s.r.l.s. propone laboratori e progetti didattici per l anno scolastico 2014-2015

Dettagli

ASSE STORICO SOCIALE

ASSE STORICO SOCIALE ASSE STORICO SOCIALE 1 ASSE STORICO SOCIALE competenze attese d asse indicatori descrittori Competenze di asse Indicatori Descrittori 1. Comprendere il cambiamento e la diversità dei tempi storici in una

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI ANNO ACCADEMICO 2008/2009

MANIFESTO DEGLI STUDI ANNO ACCADEMICO 2008/2009 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Facoltà di Economia Varese MANIFESTO DEGLI STUDI ANNO ACCADEMICO 2008/2009 Corso di laurea magistrale in Economia e Commercio Corso di laurea magistrale in Economia

Dettagli

INDICATORI, ABILITA /CAPACITA, CONOSCENZE

INDICATORI, ABILITA /CAPACITA, CONOSCENZE BIENNIO BIENNIO 5 ANNO Competenza storico-sociale n. Comprendere il cambiamento e la diversita dei tempi storici in una dimensione diacronica attraverso il confronto fra epoche e in una dimensione sincronica

Dettagli

DIPARTIMENTO DI GIURISPRUDENZA PALERMO ANNO ACCADEMICO 2015/16

DIPARTIMENTO DI GIURISPRUDENZA PALERMO ANNO ACCADEMICO 2015/16 DA COMPILARE IN STAMPATELLO IN OGNI SUA PARTE Segreteria studenti Prot. N. DIPARTIMENTO DI GIURISPRUDENZA PALERMO ANNO ACCADEMICO 2015/16 Data: / / LAUREA IN MODULO DI VALUTAZIONE PREVENTIVA PER IL PASSAGGIO

Dettagli

Studiare alla Facoltà di Giurisprudenza

Studiare alla Facoltà di Giurisprudenza Studiare alla Facoltà di Giurisprudenza a.a. 2013/2014 1 Facoltà di GIURISPRUDENZA Indice dei corsi Corso di laurea magistrale in Giurisprudenza Corso triennale di laurea in Diritto e amministrazione pubblica

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI GIUSTINO FORTUNATO TELEMATICA

UNIVERSITA DEGLI STUDI GIUSTINO FORTUNATO TELEMATICA UNIVERSITA DEGLI STUDI GIUSTINO FORTUNATO TELEMATICA Master Universitario annuale di I livello in convenzione con l IPSEF Srl Ente accreditato al MIUR per la formazione al personale della scuola in STRATEGIE

Dettagli

Evoluzione storica del concetto di famiglia Il riconoscimento costituzionale della famiglia fondata sul matrimonio status, diritti e potestà

Evoluzione storica del concetto di famiglia Il riconoscimento costituzionale della famiglia fondata sul matrimonio status, diritti e potestà Evoluzione storica del concetto di famiglia Il riconoscimento costituzionale della famiglia fondata sul matrimonio status, diritti e potestà familiari La convivenza more uxorio o famiglia di fatto I rapporti

Dettagli

INSEGNAMENTO: DIRITTO DEL LAVORO I. Docente: Valeria Filì

INSEGNAMENTO: DIRITTO DEL LAVORO I. Docente: Valeria Filì E- mail: valeria.fili@uniud.it SSD: IUS/07 CLASSE: LMG/01 CFU: 8 Conoscenze e abilità da conseguire CORSO DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO IN GIURISPRUDENZA INSEGNAMENTO: DIRITTO DEL LAVORO I Docente:

Dettagli

Master Bancario in Area Commerciale

Master Bancario in Area Commerciale Master Bancario in Area Commerciale Premessa Il mondo del credito è in costante evoluzione e le innovazioni si susseguono con sempre maggior frequenza nel campo legislativo, gestionale, organizzativo e

Dettagli

FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA Manifesto degli Studi a.a. 2008-2009

FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA Manifesto degli Studi a.a. 2008-2009 FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA Manifesto degli Studi a.a. 200-2009 La Facoltà di Giurisprudenza dell Università degli Studi del Salento attiva, nell a.a. 200-2009, i seguenti Corsi di studio: Corso di Laurea

Dettagli

Facoltà di Giurisprudenza

Facoltà di Giurisprudenza Facoltà di Giurisprudenza CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN GIURISPRUDENZA A CICLO UNICO (classe LMG/01) Anno accademico 2011-2012 1. Caratteri, finalità e sbocchi Il corso di laurea magistrale in Giurisprudenza

Dettagli

DIRITTO DEL LAVORO e della previdenza sociale LIVELLO I - EDIZIONE XIII A.A. 2015-2016

DIRITTO DEL LAVORO e della previdenza sociale LIVELLO I - EDIZIONE XIII A.A. 2015-2016 DIRITTO DEL LAVORO e della previdenza sociale LIVELLO I - EDIZIONE XIII A.A. 2015-2016 Presentazione Il Master si propone la formazione di esperti in diritto del lavoro, con competenze di carattere giuridico,

Dettagli

GUIDA ALLA PROVA DI CONOSCENZA LINGUISTICA INFORMATIZZATA LIVELLO B1. Anno accademico 2013/14

GUIDA ALLA PROVA DI CONOSCENZA LINGUISTICA INFORMATIZZATA LIVELLO B1. Anno accademico 2013/14 GUIDA ALLA PROVA DI CONOSCENZA LINGUISTICA INFORMATIZZATA LIVELLO B1 Anno accademico 2013/14 DIPARTIMENTI/CENTRI Facoltà di Giurisprudenza Ingegneria Civile, Ambientale e Meccanica Ingegneria e Scienza

Dettagli

IL DIRITTO IN SCHEMI. diretti da Roberto GAROFOLI

IL DIRITTO IN SCHEMI. diretti da Roberto GAROFOLI IL DIRITTO IN SCHEMI diretti da Roberto GAROFOLI propone: IL DIRITTO IN SCHEMI : - DIRITTO COSTITUZIONALE E PUBBLICO - DIRITTO PRIVATO/DIRITTO CIVILE - DIRITTO PENALE - DIRITTO PROCESSUALE CIVILE - DIRITTO

Dettagli

A.A. 2013/2014 AVVISO DI VACANZA

A.A. 2013/2014 AVVISO DI VACANZA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BARI ALDO MORO DIPARTIMENTO JONICO IN SISTEMI GIURIDICI ED ECONOMICI DEL MEDITERRANEO: SOCIETÀ, AMBIENTE, CULTURE Reg. Prot. n. 727/2013 A.A. 2013/2014 AVVISO DI VACANZA Vista

Dettagli

NUOVI ORIZZONTI PER L INSEGNAMENTO

NUOVI ORIZZONTI PER L INSEGNAMENTO Corso annuale di Perfezionamento e di Aggiornamento Professionale (Legge 19/11/1990 n. 341 art. 6, co. 2, lett. C ) in NUOVI ORIZZONTI PER L INSEGNAMENTO (500 ore 20 Crediti Formativi Universitari) Anno

Dettagli

Corso di Laurea Specialistica in Giurisprudenza

Corso di Laurea Specialistica in Giurisprudenza UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Facoltà di Giurisprudenza Como Corso di Laurea Specialistica in Giurisprudenza Sede del corso: Como MANIFESTO DEGLI STUDI ANNO ACCADEMICO 2007/2008 Presentazione del

Dettagli

INDICE. Parte Prima I CONIUGI CAPITOLO 1 GLI OBBLIGHI CONIUGALI CAPITOLO 2 LA FEDELTÀ CAPITOLO 3 L ASSISTENZA MORALE E MATERIALE

INDICE. Parte Prima I CONIUGI CAPITOLO 1 GLI OBBLIGHI CONIUGALI CAPITOLO 2 LA FEDELTÀ CAPITOLO 3 L ASSISTENZA MORALE E MATERIALE INDICE Parte Prima I CONIUGI CAPITOLO 1 GLI OBBLIGHI CONIUGALI 3 1. I profili generali 4 2. Matrimonio ed obblighi coniugali 6 3. I doveri matrimoniali 8 4. La natura inderogabile degli obblighi coniugali

Dettagli

L ORDINAMENTO GIURIDICO E FINANZIARIO VATICANO

L ORDINAMENTO GIURIDICO E FINANZIARIO VATICANO SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE IN DIRITTO CANONICO ECCLESIASTICO E VATICANO CORSO DI PERFEZIONAMENTO L ORDINAMENTO GIURIDICO E FINANZIARIO VATICANO Anno Accademico 2015 2016 III Edizione DIRETTORE: Prof. Giuseppe

Dettagli

Corso annuale di Perfezionamento e di Aggiornamento Professionale (1500 ore 60 CFU) (Legge 19/11/1990 n. 341- art. 6, co. 2, lett.

Corso annuale di Perfezionamento e di Aggiornamento Professionale (1500 ore 60 CFU) (Legge 19/11/1990 n. 341- art. 6, co. 2, lett. Libera Università degli Studi San Pio V di Roma Anno Accademico 2009/2010 Corso annuale di Perfezionamento e di Aggiornamento Professionale (1500 ore 60 CFU) (Legge 19/11/1990 n. 341- art. 6, co. 2, lett.

Dettagli

Liceo Classico e Linguistico Statale G. Pico Obiettivi del progetto per l anno scolastico 2012/13

Liceo Classico e Linguistico Statale G. Pico Obiettivi del progetto per l anno scolastico 2012/13 Liceo Classico e Linguistico Statale G. Pico Obiettivi del progetto per l anno scolastico 2012/13 Liceo classico Il percorso del liceo classico è indirizzato allo studio della civiltà classica e della

Dettagli

MONOGRAFIE. 2. Fuccillo A., Giustizia e religione, Vol. 1, Giappichelli, Torino, 2011.

MONOGRAFIE. 2. Fuccillo A., Giustizia e religione, Vol. 1, Giappichelli, Torino, 2011. Prof. Notaio ANTONIO FUCCILLO PUBBLICAZIONI MONOGRAFIE 1. Fuccillo A., Santoro R., Giustizia, diritto, religioni. Percorsi nel diritto ecclesiastico civile vivente, Giappichelli, Torino, 2014. 2. Fuccillo

Dettagli

Decreto 25 novembre 2005 : Definizione della classe del corso di Laurea magistrale in Giurisprudenza (G.U. n. 293 del 17 dicembre 2005) IL MINISTRO

Decreto 25 novembre 2005 : Definizione della classe del corso di Laurea magistrale in Giurisprudenza (G.U. n. 293 del 17 dicembre 2005) IL MINISTRO Decreto 25 novembre 2005 : Definizione della classe del corso di Laurea magistrale in Giurisprudenza (G.U. n. 293 del 17 dicembre 2005) IL MINISTRO Visto l'articolo 17, comma 95, della legge 15 maggio

Dettagli

FOTO. Facoltà di. Laurea triennale. Servizio orientamento. Milano a.a. 2013-2014. www.unicatt.it. Percorsi Formativi. www.unicatt.

FOTO. Facoltà di. Laurea triennale. Servizio orientamento. Milano a.a. 2013-2014. www.unicatt.it. Percorsi Formativi. www.unicatt. Percorsi Formativi Facoltà di Psicologia XXXXX Servizio orientamento FOTO Milano - Largo A. Gemelli, 1 Scrivi a servizio.orientamento@unicatt.it Telefona al numero 02 72348530 da lunedì a venerdì ore 9.30-12.30

Dettagli

ESSERE TUTOR Corso di formazione per tutori Medici di Medicina Generale e Pediatri di Famiglia

ESSERE TUTOR Corso di formazione per tutori Medici di Medicina Generale e Pediatri di Famiglia Allegato 1 G PROGRAMMA FORMATIVO DEGLI EVENTI ESSERE TUTOR Corso di formazione per tutori Medici di Medicina Generale e Pediatri di Famiglia CT04-2009 1. PREMESSA La formalizzazione di una esperienza di

Dettagli

CONVEGNO NAZIONALE. Palermo, 16-18 gennaio 2005

CONVEGNO NAZIONALE. Palermo, 16-18 gennaio 2005 CONVEGNO NAZIONALE SCUOLA E VOLONTARIATO Palermo, 16-18 gennaio 2005 "Non so quale sarà il vostro destino, ma una cosa la so: gli unici tra voi che saranno felici davvero saranno coloro che avranno cercato

Dettagli

MASTER DI SECONDO LIVELLO NELLA CURA E NELLA TUTELA DEL MINORE

MASTER DI SECONDO LIVELLO NELLA CURA E NELLA TUTELA DEL MINORE MASTERDISECONDOLIVELLONELLA CURAENELLATUTELADELMINORE Conilpatrociniodi: La crescente richiesta istituzionale di professionisti competenti nel campo della tutela minorile e la mancanza di un offerta formativa

Dettagli

IL DIRIGENTE SCOLASTICO NELLA SCUOLA DELL AUTONOMIA

IL DIRIGENTE SCOLASTICO NELLA SCUOLA DELL AUTONOMIA Master Universitario annuale di II livello in IL DIRIGENTE SCOLASTICO NELLA SCUOLA DELL AUTONOMIA (1.500 ore 60 Crediti Formativi Universitari) Anno Accademico 2014/2015 Art. 1 FINALITA E OBIETTIVI DEL

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM DI SANTORO ROBERTA

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM DI SANTORO ROBERTA CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM DI SANTORO ROBERTA Titoli di studio: Laurea in Giurisprudenza presso l Università degli Studi di Bari in data 12/04/1995 (votazione 110/110 e lode); Contratto di ricerca del

Dettagli

Facoltà di GIURISPRUDENZA

Facoltà di GIURISPRUDENZA a.a. 2014/2015 1 Facoltà di GIURISPRUDENZA Indice dei corsi Corso di laurea magistrale in Giurisprudenza Corso triennale di laurea in Diritto e amministrazione pubblica Corso biennale magistrale in Legislazione

Dettagli

FACOLTÀ DI ECONOMIA. CORSO DI LAUREA TRIENNALE IN ECONOMIA AZIENDALE E MANAGEMENT Classe L/18 Insegnamento di Diritto Privato

FACOLTÀ DI ECONOMIA. CORSO DI LAUREA TRIENNALE IN ECONOMIA AZIENDALE E MANAGEMENT Classe L/18 Insegnamento di Diritto Privato FACOLTÀ DI ECONOMIA CORSO DI LAUREA TRIENNALE IN ECONOMIA AZIENDALE E MANAGEMENT Classe L/18 Insegnamento di Diritto Privato SSD 12/A1-9 CFU A.A. 2014-2015 Prof. Carlo Cicala E-mail: carlo.cicala@unicusano.it

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA. Facoltà di Giurisprudenza. LAUREA MAGISTRALE IN Giurisprudenza

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA. Facoltà di Giurisprudenza. LAUREA MAGISTRALE IN Giurisprudenza UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA Facoltà di Giurisprudenza LAUREA MAGISTRALE IN Giurisprudenza REGOLAMENTO DIDATTICO - ANNO ACCADEMICO 2009-2010 DESCRIZIONE Presso la Facoltà di Giurisprudenza

Dettagli

L IRC nella scuola italiana: coordinate di riferimento

L IRC nella scuola italiana: coordinate di riferimento UNIVERSITA DEGLI STUDI DI URBINO CORSO BIENNALE DI ALTA SPECIALIZZAZIONE IN SCIENZE RELIGIOSE CON INDIRIZZO PEDAGOGICO-DIDATTICO CORSO DIDATTICA DELLA RELIGIONE CATTOLICA IN PROSPETTIVA INTERCULTURALE

Dettagli

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE G. V. GRAVINA. Programmazione DIRITTO- ECONOMIA POLITICA. Classe III sez. A - Liceo Economico Sociale

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE G. V. GRAVINA. Programmazione DIRITTO- ECONOMIA POLITICA. Classe III sez. A - Liceo Economico Sociale ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE G. V. GRAVINA Programmazione DIRITTO- ECONOMIA POLITICA Classe III sez. A - Liceo Economico Sociale A.S. 2012-2013 Docente ANNA MARIA NAPOLI * * * SITUAZIONE DI PARTENZA DELLA

Dettagli

D.R. n. 3056 IL RETTORE DECRETA

D.R. n. 3056 IL RETTORE DECRETA D.R. n. 3056 Facoltà di Medicina e Psicologia Anno Accademico 2014-2015 Bando relativo alle modalità di ammissione al percorso d eccellenza per il corso di laurea magistrale in Psicologia della Comunicazione

Dettagli

CORSO DI LAUREA MAGISTRALE INTERCLASSE IN SOCIETÀ E SVILUPPO LOCALE

CORSO DI LAUREA MAGISTRALE INTERCLASSE IN SOCIETÀ E SVILUPPO LOCALE CORSO DI LAUREA MAGISTRALE INTERCLASSE IN SOCIETÀ E SVILUPPO LOCALE Classe delle Lauree Magistrali in Servizio sociale e politiche sociali (LM-87) Sede didattica del Corso di Laurea Magistrale: Alessandria

Dettagli

Il corso si propone di delineare le caratteristiche dell attività bancaria ed i principi di gestione delle banche.

Il corso si propone di delineare le caratteristiche dell attività bancaria ed i principi di gestione delle banche. DOCENTE: Fabiomassimo Mango TITOLO DELL INSEGNAMENTO: Economia e Gestione della Banca - Modelli operativi e gestionali SSD: SECS-P/11 CORSO DI LAUREA: Economia e commercio - (corso serale) CFU: 9 ANNO

Dettagli

Libero con valutazione dei requisiti di accesso B66

Libero con valutazione dei requisiti di accesso B66 GENERALITA' Classe di laurea di appartenenza: Titolo rilasciato: Curricula attivi: Durata del corso di studi: Crediti richiesti per l'accesso: 180 Cfu da acquisire totali: 120 Annualità attivate: 1 Modalità

Dettagli

CORSO DI LAUREA IN SCIENZE DEI SERVIZI GIURIDICI CONSULENTE DEL LAVORO ED ESPERTO DI RELAZIONI INDUSTRIALI

CORSO DI LAUREA IN SCIENZE DEI SERVIZI GIURIDICI CONSULENTE DEL LAVORO ED ESPERTO DI RELAZIONI INDUSTRIALI CORSO DI LAUREA IN SCIENZE DEI SERVIZI GIURIDICI CONSULENTE DEL LAVORO ED ESPERTO DI RELAZIONI INDUSTRIALI (Modificato con delibere del CdF e CdS del 22.01.03, del 07.05.2003, del 8.10.2003; del 25.02.2004;

Dettagli

DIPARTIMENTO DI GIURISPRUDENZA E SCIENZE POLITICHE, ECONOMICHE E SOCIALI

DIPARTIMENTO DI GIURISPRUDENZA E SCIENZE POLITICHE, ECONOMICHE E SOCIALI DIPARTIMENTO DI GIURISPRUDENZA E SCIENZE POLITICHE, ECONOMICHE E SOCIALI UNIVERSITA DEGLI STUDI DEL PIEMONTE ORIENTALE AMEDEO AVOGADRO REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN GIURISPRUDENZA

Dettagli

Master Universitario Annuale di II livello in PIANIFICAZIONE TERRITORIALE E AMBIENTALE X^ edizione (scadenza iscrizioni 18.11.13)

Master Universitario Annuale di II livello in PIANIFICAZIONE TERRITORIALE E AMBIENTALE X^ edizione (scadenza iscrizioni 18.11.13) DICATECh Dipartimento di Ingegneria Civile, Ambientale, del Territorio, Edile e di Chimica Politecnico di Bari Master Universitario Annuale di II livello in PIANIFICAZIONE TERRITORIALE E AMBIENTALE X^

Dettagli

Che cosa può rendere felice la società? Quale lavoro può migliorare la società? Guida per l insegnante

Che cosa può rendere felice la società? Quale lavoro può migliorare la società? Guida per l insegnante Che cosa può rendere felice la società? Guida per l insegnante Obiettivi educativi generali Compito di esplorazione - Immaginare diverse modalità di risoluzione dei problemi. - Dare risposte originali.

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI MORI PIANI DI STUDIO RELIGIONE CATTOLICA

ISTITUTO COMPRENSIVO DI MORI PIANI DI STUDIO RELIGIONE CATTOLICA ISTITUTO COMPRENSIVO DI MORI PIANI DI STUDIO RELIGIONE CATTOLICA Per sviluppare una competenza di area occorre in primo luogo promuovere l acquisizione delle relative conoscenze e abilità in modo che esse

Dettagli

Neoassunti 2015/16. BOZZA :Il bilancio di competenze iniziale. Versione del 09/12/15

Neoassunti 2015/16. BOZZA :Il bilancio di competenze iniziale. Versione del 09/12/15 Neoassunti 2015/16 BOZZA :Il bilancio di competenze iniziale Versione del 09/12/15 Sommario Sommario Sommario... 1 Introduzione... 2 La guida per la compilazione del Bilancio di Competenze... 2 A cosa

Dettagli