Installazione e attivazione delle licenze

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Installazione e attivazione delle licenze"

Transcript

1 Capitolo 1 Installazione e attivazione delle licenze L installazione del software su una singola macchina è di solito un operazione piuttosto semplice, ma quando si deve installare AutoCAD in rete è richiesta generalmente la presenza di un CAD Manager che abbia le opportune conoscenze del sistema operativo e di AutoCAD stesso, in grado di comprendere le opzioni di installazione più funzionali alle esigenze dell ufficio tecnico. Installazione guidata L installazione di AutoCAD può essere effettuata tramite la finestra di dialogo che appare automaticamente dopo aver inserito il DVD di installazione (Figura 1.1). In questo capitolo Installazione guidata Installazione dei prodotti Creazione di installazioni client Prestito delle licenze Utilità di licenza trasferibile Figura 1.1 La finestra iniziale dell installazione di AutoCAD 2012.

2 2 Capitolo 1 Questa finestra di dialogo consente di: effettuare l installazione indipendente su un singolo PC tramite il pulsante Installazione; creare un immagine d installazione per la distribuzione del software in rete tramite il pulsante Crea installazione client; installare alcuni strumenti di supporto tramite il pulsante Installazione Strumenti e utilità; consultare la documentazione tecnica sull installazione, verificare i requisiti di sistema e leggere importanti informazioni tramite i collegamenti Guida in linea per l installazione, Requisiti di sistema e File Readme posti nella parte inferiore della finestra. Questi collegamenti restano disponibili per l intera fase di installazione di AutoCAD. NOTA Per effettuare l installazione di AutoCAD è opportuno possedere diritti di amministratore. L utilizzo del software è, invece, garantito generalmente a qualsiasi utente del sistema, anche se caratterizzato da diritti limitati. NOTA La possibilità di provare il prodotto per 30 giorni è disponibile soltanto se si seleziona il tipo di licenza indipendente. Installazione dei prodotti Selezionando Installazione, si attiva la procedura guidata per eseguire la tipologia di installazione più diffusa, ossia quella destinata alle singole postazioni client. I punti seguenti descrivono sinteticamente i diversi passaggi che conducono all installazione di AutoCAD Nella prima fase è richiesta l accettazione del contratto di licenza, prima di procedere oltre. 2. Nel passaggio successivo è prevista la scelta del tipo di licenza (Indipendente o Rete) e l inserimento delle informazioni sul prodotto (Numero di serie e Codice prodotto). Nella maggior parte dei casi si selezionerà Indipendente, per l installazione autonoma su un singolo PC. Se, però, avete l esigenza di prelevare una licenza dal server aziendale di licenze Autodesk, è necessario selezionare Rete e procedere con la scelta del tipo di server delle licenze e con l identificazione del nome del server su cui viene eseguito il programma di gestione delle licenze di rete (Figura 1.2). 3. Successivamente è possibile selezionare i programmi da installare. Oltre ad AutoCAD 2012 suggeriamo di attivare anche l installazione di Autodesk Design Review (un software che consente di aprire i file DWF, stampe elettroniche dei file di disegno, per analizzare i progetti, prendere misure e aggiungere annotazioni e commenti) e Autodesk Inventor Fusion 2012 (una tecnologia Autodesk che permette di crea re e modificare modelli 3D con estrema velocità e semplicità; la sua capacità di modellazione diretta è ideale per la progettazione concettuale e le modifiche rapide di un progetto tridimensionale). Nella parte inferiore della finestra

3 Installazione e attivazione delle licenze 3 Figura 1.2 La scelta del tipo di licenza, indipendente o di rete, e l inserimento delle informazioni sul prodotto. è presente anche l indicazione del percorso di installazione e le informazioni relative allo spazio su disco necessario e disponibile (Figura 1.3). Figura 1.3 La scelta dei prodotti da installare. 4. A questo punto potete procedere direttamente con l installazione del software, premendo il pulsante Installa in basso a destra, oppure potete personalizzare l installazione spostando il cursore in corrispondenza del programma da installare.

4 4 Capitolo 1 In questo caso compare il testo Fare clic per aprire e configurare, come mostrato nella Figura 1.4. Figura 1.4 Facendo clic in corrispondenza del programma da installare si può modificare la configurazione. 5. Facendo clic nel riquadro relativo ad AutoCAD 2012 si espande l area dedicata alla configurazione dell installazione di AutoCAD 2012 (Figura 1.5), nella quale potete indicare il tipo di installazione, Tipica o Personalizzata, e decidere come gestire i service pack. Generalmente si seleziona l installazione Tipica e si attivano gli strumenti aggiuntivi Express Tools (strumenti, in lingua inglese, che potenziano alcuni comandi di base di AutoCAD). La configurazione dell installazione verifica anche la presenza di eventuali service pack di aggiornamento per AutoCAD, mediante il collegamento Internet ai server di Autodesk. Se sono presenti aggiornamenti, potete decidere di installarli per ottenere i più recenti miglioramenti del software. 6. Per procedere è necessario chiudere l area di configurazione dell installazione facendo nuovamente clic nel riquadro di AutoCAD 2012 (Figura 1.4) e successivamente premere il pulsante Installa in basso a destra. 7. Inizia così l installazione di AutoCAD Al termine verrà data comunicazione del completamento dell installazione e sarà possibile premere il pulsante Fine per chiudere la finestra di dialogo e iniziare a lavorare. Creazione di installazioni client Una delle opzioni disponibili nella finestra iniziale di installazione di AutoCAD (Figura 1.1) è rappresentata dalla possibilità di creare immagini di installazione già predisposte per facilitare e velocizzare l installazione su più client.

5 Installazione e attivazione delle licenze 5 Figura 1.5 La configurazione dell installazione. Come nel caso dell installazione su singolo PC, si può preparare un immagine di installazione indipendente o di rete, in base alla scelta del tipo di licenza (Figura 1.2). Il primo caso può essere utile per quelle aziende che, spesso per motivi logistici, hanno la necessità di installare AutoCAD con licenze indipendenti dalla rete. Anziché affrontare l installazione di AutoCAD utilizzando decine e decine di numeri di serie differenti, Autodesk offre l opportunità di avere un unico numero di serie aziendale per le licenze acquistate. Tutto ciò rappresenta un utile aiuto per la gestione e l organizzazione delle licenze e facilita notevolmente il compito del CAD Manager che, in caso di nuova installazione o di reinstallazione del software, può utilizzare sempre lo stesso numero di serie. Nel caso della creazione di immagini con licenza di rete, grazie alla presenza del server delle licenze, sul quale è installato il Network License Manager, ogni stazione di lavoro all avvio di AutoCAD preleva dal server una licenza, sottraendola dal numero complessivo di licenze disponibili sul server. A differenza dell installazione client indipendente di più postazioni, l installazione su rete richiede l impostazione del Network License Manager, per la gestione delle licenze di rete, descritto più avanti nel capitolo. Grazie all opzione di installazione Crea installazione client, il CAD Manager può generare una o più immagini di installazione di AutoCAD. Ogni immagine può rappresentare una tipologia di installazione con opzioni di configurazione e impostazioni differenti a seconda delle diverse esigenze dei vari utenti CAD (Figura 1.6). SUGGERIMENTO Il percorso di rete condiviso contenente le immagini di installazione non deve essere necessariamente creato sul server usato per distribuire le licenze, ma può essere definito su qualsiasi PC della rete.

6 6 Capitolo 1 Figura 1.6 La pagina che consente di specificare le informazioni relative all immagine sul server e altre impostazioni di installazione. Figura 1.7 La scelta del tipo di licenza, indipendente o di rete, e l inserimento delle informazioni sul prodotto per l installazione client. Sono molte le impostazioni nell installazione client guidata: ovviamente non possiamo descriverle tutte. Per approfondimenti su questo argomento rimandiamo alle guide disponibili con il prodotto. Nei prossimi punti affrontiamo i principali passaggi necessari alla creazione di un immagine di installazione di rete. 1. Il primo passaggio consiste nel definire il percorso di rete condiviso nel quale salvare l immagine dell installazione. Dato che è possibile creare più immagini con impostazioni diverse di installazione, è necessario anche definire un nome per l installazione client. Questo nome sarà associato al collegamento che gli utenti utilizzeranno per installare l immagine di AutoCAD dal percorso di rete condiviso. Nella stessa pagina sono presenti altre impostazioni di installazione, tra cui la scelta della piattaforma di destinazione (32 bit o 64 bit), le opzioni che controllano i file di registro utili al CAD Manager per comprendere il motivo di eventuali interruzioni anomale dell installazione e la modalità batch, per evitare di ricevere richieste di inserimento dati durante l installazione client. 2. L installazione continua con l accettazione del contratto e, in seguito, con la definizione del tipo di licenza e il numero di serie o l ID del gruppo assegnato alla vostra azienda (Figura 1.7). 3. Le due possibilità offerte dalla scelta del tipo di licenza sono state descritte all inizio di questo paragrafo. Scegliendo Rete si attivano due opzioni da completare: la prima richiede il tipo di server delle licenze e la seconda il nome del server

7 Installazione e attivazione delle licenze 7 delle licenze sul quale installare il Network License Manager per la distribuzione delle licenze (Figura 1.2). La scelta del tipo di server delle licenze dipende da una serie di fattori di cui il CAD Manager deve tenere conto nella strategia di distribuzione delle licenze. L opzione Server delle licenze singolo è senz altro la più diffusa e semplice: viene infatti richiesto solo il nome di un server che distribuirà le licenze. In questo caso, però, se il server si blocca, nessun utente della rete riuscirà a lavorare con AutoCAD, fino al suo ripristino. Qualora il CAD Manager decida di non dipendere da un unico server per le licenze, può scegliere l opzione Server delle licenze distribuito, che richiede i nomi di più server su cui suddividere il numero delle licenze acquistate: se uno dei server si dovesse bloccare, solo le sue licenze non sarebbero disponibili, ma gli utenti potrebbero continuare a prelevare le licenze dagli altri server attivi. La soluzione più sicura per la continuità di lavoro degli utenti in rete è però Server delle licenze ridondante, che richiede il nome di tre server, ognuno dei quali controlla gli altri due: grazie a questo controllo reciproco, se uno dei server si ferma, gli altri due garantiranno comunque la distribuzione in rete delle licenze a disposizione, evitando così l interruzione del lavoro degli utenti. Per maggiori informazioni rimandiamo alla documentazione in linea del prodotto. 4. Il passaggio successivo consiste nella selezione dei prodotti da installare mediante una finestra simile a quella della Figura 1.3. A questo punto si procede direttamente con la creazione dell immagine, premendo il pulsante Crea in basso a destra, oppure modificando le impostazioni predefinite dell installazione in modo simile a quanto descritto nella Figura Facendo clic nel riquadro relativo ad AutoCAD 2012 si espande l area dedicata alla configurazione dell installazione specifica che, a differenza dell installazione diretta sul PC locale descritta in precedenza (Figura 1.5), mostra un numero maggiore di opzioni. Per scorrere tra di esse potete utilizzare la barra di scorrimento verticale posta a destra della finestra di dialogo (Figura 1.8). Esattamente come per l installazione indipendente (Figura 1.5) è richiesto di indicare il tipo di installazione per i client. In genere il CAD Manager sceglie il tipo di installazione Personalizzata per generare differenti immagini di installazione. Per esempio, in alcune aziende si preferisce evitare che gli utenti possano applicare una password di apertura ai disegni. In questo caso si può creare un immagine nella quale venga disattivata l opzione di crittografia del disegno (Figura 1.8).

8 8 Capitolo 1 Figura 1.8 Generalmente il CAD manager preferisce personalizzare l installazione di AutoCAD per i client. 6. Il CAD Manager ha anche l opportunità di stabilire a priori dove installare i file di supporto: nelle cartelle locali del profilo utente, nelle cartelle del programma di installazione, in una singola cartella condivisa in rete o in cartelle personalizzate. Tra i file di supporto ricordiamo i file di personalizzazione (.cuix), le tabelle di stili di stampa, i file di configurazione plotter, i file modello e i file di collegamento a dati esterni (Figura 1.9). Figura 1.9 È possibile stabilire in quali cartelle installare il contenuto di supporto. 7. Scorrendo l elenco delle opzioni, il programma di installazione permette di definire i percorsi di ricerca e delle posizioni dei file per personalizzare ulteriormente l immagine di installazione. Il CAD Manager può quindi predefinire i valori relativi ai percorsi di ricerca e alle posizioni dei file

9 Installazione e attivazione delle licenze 9 di AutoCAD (per esempio i file modello, le tabelle degli stili di stampa, i file di personalizzazione), evitando così di impostarli a posteriori su ogni postazione (Figura 1.10). Ai fini del nostro esempio sarà sufficiente mantenere le impostazioni suggerite e scorrere in basso per altre opzioni. Figura 1.10 La definizione dei percorsi di ricerca e delle posizioni dei file. 8. Le opzioni relative all installazione di file aggiuntivi rappresentano uno strumento determinante per una completa personalizzazione delle impostazioni di installazione. Permettono infatti di indicare file e cartelle da aggiungere all installazione standard di AutoCAD. Un classico esempio è l aggiunta di file personalizzati dell azienda, quali macro in AutoLISP e librerie di blocchi. 9. Mediante le ultime serie di opzioni il CAD Manager può impostare altre preferenze dell utente (visualizzazione di Autodesk Exchange all avvio, verifica della presenza di Internet Explorer sulla postazione client, definizione di un particolare profilo e creazione del collegamento sul desktop), includere eventuali Service Pack, configurare il Communication Center e controllare l accesso alle risorse online. 10. A questo punto si conclude la fase di configurazione dell installazione facendo nuovamente clic nel riquadro di Auto- CAD 2012 (Figura 1.4) e premendo il pulsante Crea in basso a destra per iniziare la creazione dell immagine di installazione per i client. Primo avvio di AutoCAD Dopo aver effettuato l installazione indipendente di AutoCAD, si può procedere all avvio del prodotto facendo doppio clic sull icona del collegamento posta sul desktop di Windows, oppure fa-

10 10 Capitolo 1 cendo clic sul logo di Windows in basso a sinistra e scegliendo Tutti i programmi/autodesk/autocad Italiano/AutoCAD Italiano. Se AutoCAD è stato installato ma non ancora attivato, oppure si dispone di una versione di valutazione, a ogni avvio del prodotto apparirà la finestra di dialogo Licenze Autodesk (Figura 1.11). Figura 1.11 La finestra di dialogo che appare all avvio se AutoCAD non è ancora stato attivato. Finché non si dispone del codice di attivazione, si può scegliere Prova per avviare AutoCAD e rimandare l attivazione a un secondo momento. Terminato il periodo di prova di 30 giorni, però, non sarà più possibile eseguire AutoCAD senza fornire un codice di attivazione valido. Scegliendo l opzione Attiva, entrate nella fase di registrazione e attivazione di AutoCAD. Questa procedura richiede la compilazione di una serie di informazioni, tra cui il numero di serie e il codice prodotto del vostro AutoCAD. Dopo aver compilato i dati richiesti per l identificazione del cliente da parte di Autodesk, si può procedere con l attivazione del software. Il metodo più veloce per completare la registrazione e attivare AutoCAD è il collegamento diretto tramite Internet, grazie al quale il sistema invia automaticamente ad Autodesk i dati di registrazione e attiva il prodotto. Nel caso in cui il collegamento a Internet non sia attivo, è comunque possibile completare il processo inviando l apposito codice di richiesta tramite posta elettronica, fax o posta tradizionale e inserendo poi manualmente il codice di attivazione.

11 Installazione e attivazione delle licenze 11 Installazione degli strumenti e delle utilità Un ulteriore opzione disponibile nella finestra iniziale di installazione di AutoCAD (Figura 1.1) è rappresentata dalla possibilità di installare strumenti aggiuntivi, utili specialmente per le installazioni di rete. Si tratta di un insieme di programmi, elencati nella Figura 1.12, che consentono di amministrare le installazioni a supporto del lavoro del CAD Manager. Figura 1.12 I programmi a supporto del CAD Manager. Il programma più importante è senza dubbio il Network License Manager, descritto in dettaglio più avanti nel capitolo, che consente di distribuire le licenze alle postazioni client. Selezionando Autodesk CAD Manager Tools si installa l Utilità CAD Manager Control, con la quale è possibile configurare l InfoCenter, l Autodesk Exchange e il DesignCenter Online. Se su un PC è già presente AutoCAD 2012, l installazione di Autodesk Content Service non è necessaria in quanto viene effettuata automaticamente insieme ad AutoCAD. L Autodesk Content Service è uno strumento introdotto in AutoCAD 2012 che consente di configurare su un computer la ricerca di contenuti presenti nelle cartelle di rete. Può essere utile installare questo strumento su uno o più PC che fungono da server di rete, contenenti disegni e altri documenti condivisi tra gli utenti di un gruppo di lavoro. NOTA Non è necessario che sul PC sia installato AutoCAD per utilizzare l Autodesk Content Service. Network License Manager Se si è optato per le licenze di rete, dopo aver creato l immagine di installazione di AutoCAD, installato AutoCAD sui computer degli utenti e ottenuto il codice di attivazione per la licenza, è necessario installare e configurare il Network License Manager su un PC della rete da utilizzare come server delle licenze per i prodotti Autodesk.

12 12 Capitolo 1 SUGGERIMENTO Consigliamo di utilizzare una scheda di rete non integrata nella scheda madre del computer usato per distribuire le licenze. In caso di danneggiamento del server delle licenze, infatti, sarà possibile in poco tempo attivare un altro server, assegnandogli lo stesso nome, montando la stessa scheda di rete, installando il Network License Manager e copiando il file delle licenze. In tal modo potrete garantire agli utenti il ripristino delle licenze in poco tempo. Descriviamo ora i passaggi fondamentali per configurare il server delle licenze. 1. Dal menu Start di Windows, selezionate Tutti i programmi/ Autodesk/Network License Manager/LMTOOLS Utility. Nella scheda Service/License File assicuratevi che l opzione Configuration using Services sia attivata. 2. Passate ora alla scheda Config Services (Figura 1.13) per configurare il servizio delle licenze Autodesk; nel campo Service Name, assegnate un nome al servizio o mantenete il nome proposto dal programma. Figura 1.13 La scheda Config Services del programma LMTOOLS. 3. Inserite in Path to the lmgrd.exe file il percorso (in genere Program Files\Autodesk\Autodesk Network License Manager) del file lmgrd.exe, ossia il componente che gestisce le licenze di rete. 4. Il campo Path to the license file deve essere compilato con il percorso del file di licenza ottenuto da Autodesk. 5. Come sempre è importante indicare la posizione e il nome di un file di log nel campo Path to the debug log file. Grazie alla lettura dei messaggi di errore registrati nel file di log, il CAD Manager è in grado di valutare come risolvere eventuali problemi emersi durante l assegnazione delle licenze. 6. Attivate l opzione Use Services e Start Server at Power Up per fare in modo che il servizio di distribuzione delle licenze venga attivato automaticamente a ogni avvio del sistema. 7. Per salvare tutte le configurazioni premete Save Service. 8. Passate ora alla scheda Start/Stop/Reread e attivate il server delle licenze premendo il pulsante Start Server.

13 Installazione e attivazione delle licenze 13 Al termine di questi passaggi, gli utenti della rete potranno eseguire AutoCAD, prelevando la licenza dal server su cui avete configurato il Network License Manager. Per ulteriori informazioni sul servizio di gestione delle licenze di rete, rimandiamo alla documentazione in linea di AutoCAD. Prestito delle licenze Molti utenti di AutoCAD che lavorano con una versione di rete possono avere l esigenza di allontanarsi dal proprio ufficio per parecchi giorni senza avere l opportunità di collegarsi al server delle licenze. Per fronteggiare questo problema, Autodesk mette a disposizione la funzione di prestito delle licenze. Con questo sistema l utente chiede in prestito al server una licenza di AutoCAD da utilizzare per un massimo di 180 giorni: durante il periodo di prestito l utente può anche evitare di connettersi al server delle licenze, e quest ultimo dispone quindi di una licenza in meno da distribuire in rete. Per prendere in prestito una licenza, è necessario eseguire AutoCAD e attivare il comando da tastiera PRESTITOLICENZA. Al termine del periodo di prestito, la licenza viene automaticamente disattivata sul computer dell utente e restituita al server delle licenze. Se invece si desidera restituire in anticipo la licenza potete eseguire il comando da tastiera RESTLICENZA. Il CAD Manager può disattivare il prestito delle licenze o limitarne la durata tramite il Network License Manager. Utilità di licenza trasferibile Se si lavora con un installazione indipendente di AutoCAD, può succedere di dovere lavorare su un computer diverso da quello su cui è stato inizialmente attivato il programma: per esempio, potrebbe essere necessario trasferire la licenza a un collega di lavoro, oppure trasferire sul proprio notebook la licenza salvata nel computer in ufficio, in modo da proseguire il lavoro anche in viaggio. Anziché acquistare una licenza aggiuntiva, si può semplicemente trasferire la licenza utilizzando l Utilità di trasferimento licenze: per eseguirla selezionate, dal menu Start di Windows, Tutti i programmi/autodesk/autocad Italiano/Utilità di licenza trasferibile. Il trasferimento delle licenze avviene attraverso il collegamento internet al server di Autodesk. Si apre, infatti, la finestra di dialogo Utilità di trasferimento licenze (Figura 1.14), tramite la quale potete esportare e importare online la licenza di un prodotto Autodesk, dopo aver premuto il pulsante Accedi ed effettuato il login al server Autodesk, adottando l ID e la password definiti durante la fase di

14 14 Capitolo 1 Figura 1.14 La finestra di dialogo Utilità di trasferimento licenze. registrazione del prodotto e l acquisizione della licenza basata sul numero di serie e il codice prodotto. L esportazione di una licenza può essere pubblica o privata. Nel primo caso chiunque abbia lo stesso numero di serie di chi ha esportato la licenza può importarla; nel caso di un esportazione privata, invece, solo chi ha eseguito l esportazione può importare la licenza. Il controllo avviene attraverso l identificazione dell utente e della password utilizzati per accedere al server Autodesk. L utilità di trasferimento della licenza è molto utile anche nel caso si abbia la necessità di sostituire il disco fisso del proprio PC o cambiare completamente il computer con uno più potente, senza dover richiedere nuovamente l attivazione della licenza ad Autodesk.

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8 Creare e ripristinare immagine di con Windows 8 La versione Pro di Windows 8 offre un interessante strumento per il backup del computer: la possibilità di creare un immagine completa del, ovvero la copia

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati.

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. La prima colonna indica il tasto da premere singolarmente e poi rilasciare. La seconda e terza colonna rappresenta la combinazione dei i tasti da premere

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Boot Camp Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Guida di installazione e configurazione Boot Camp Guida di installazione e configurazione Indice 3 Introduzione 4 Panoramica dell'installazione 4 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 4 Passo 2: Per preparare il Mac per Windows 4

Dettagli

Installazione di GFI Network Server Monitor

Installazione di GFI Network Server Monitor Installazione di GFI Network Server Monitor Requisiti di sistema I computer che eseguono GFI Network Server Monitor richiedono: i sistemi operativi Windows 2000 (SP4 o superiore), 2003 o XP Pro Windows

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

Porta di Accesso versione 5.0.12

Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 1 di 22 Controlli da effettuare in seguito al verificarsi di ERRORE 10 nell utilizzo di XML SAIA Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 2 di 22 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. VERIFICHE DA ESEGUIRE...3

Dettagli

SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE

SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE ESEGUIRE: MENU STRUMENTI ---- OPZIONI INTERNET --- ELIMINA FILE TEMPORANEI --- SPUNTARE

Dettagli

Gestione posta elettronica (versione 1.1)

Gestione posta elettronica (versione 1.1) Gestione posta elettronica (versione 1.1) Premessa La presente guida illustra le fasi da seguire per una corretta gestione della posta elettronica ai fini della protocollazione in entrata delle mail (o

Dettagli

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com Guida alla configurazione della posta elettronica bassanonet.com 02 Guida alla configurazione della posta elettronica I programmi di posta elettronica consentono di gestire una o più caselle e-mail in

Dettagli

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto 2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto in Avvisi legali. 23 giugno 2014 Indice 3 Indice...5

Dettagli

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1-1/9 HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1 CARATTERISTICHE DI UN DATABASE SQL...1-2 Considerazioni generali... 1-2 Concetto di Server... 1-2 Concetto di Client... 1-2 Concetto di database SQL... 1-2 Vantaggi...

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione)

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione) CONFIGURAZIONE DELLA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA La consultazione della casella di posta elettronica predisposta all interno del dominio patronatosias.it può essere effettuata attraverso l utilizzo dei

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 6 1.1 Informazioni sul software... 6

Dettagli

Istruzioni per l uso Guida software

Istruzioni per l uso Guida software Istruzioni per l uso Guida software Leggere subito Manuali per questa stampante...8 Preparazione per la stampa Installazione rapida...9 Conferma del metodo di connessione...11 Connessione di rete...11

Dettagli

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA Avvio di Atlas 2.x sul server CONTESTO La macchina deve rispecchiare le seguenti caratteristiche MINIME di sistema: Valori MINIMI per Server di TC con 10 postazioni d'esame

Dettagli

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente 2015 Seagate Technology LLC. Tutti i diritti riservati. Seagate, Seagate Technology, il logo Wave e FreeAgent sono marchi depositati o marchi registrati

Dettagli

Gestione Studio Legale

Gestione Studio Legale Gestione Studio Legale Il software più facile ed efficace per disegnare l organizzazione dello Studio. Manuale operativo Gestione Studio Legale Il software più facile ed efficace per disegnare l organizzazione

Dettagli

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA Supponiamo di voler eseguire una istantanea del nostro desktop, quella che in gergo si chiama Screenshot (da screen, schermo, e shot, scatto fotografico).

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO...

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO... Modulo A Programmiamo in Pascal Unità didattiche 1. Installiamo il Dev-Pascal 2. Il programma e le variabili 3. Input dei dati 4. Utilizziamo gli operatori matematici e commentiamo il codice COSA IMPAREREMO...

Dettagli

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO Precisione del riconoscimento Velocità di riconoscimento Configurazione del sistema Correzione Regolazione della

Dettagli

Come scaricare sul Desktop i dati necessari allo svolgimento di un esercitazione link Save it to disk OK.

Come scaricare sul Desktop i dati necessari allo svolgimento di un esercitazione link Save it to disk OK. Come scaricare sul Desktop i dati necessari allo svolgimento di un esercitazione Per svolgere correttamente alcune esercitazioni operative, è previsto che l utente utilizzi dei dati forniti attraverso

Dettagli

ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO

ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO Come eseguire una sessione DEMO CONTENUTO Il documento contiene le informazioni necessarie allo svolgimento di una sessione di prova, atta a verificare la

Dettagli

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i!

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! Manuale Utente S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! INDICE INDICE... 3 INTRODUZIONE... 3 Riguardo questo manuale...3 Informazioni su VOLT 3 Destinatari 3 Software Richiesto 3 Novità su Volt...3

Dettagli

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop...

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop... Kobo Desktop Manuale Utente INDICE Informazioni Generali... 4 Installare Kobo Desktop su Windows... 5 Installare Kobo Desktop su Mac... 6 Comprare ebook con Kobo Desktop... 8 Usare la Libreria di Kobo

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1 Manuale dell'utente Registrazione del prodotto Se si registra il prodotto SMART, si verrà informati delle nuove funzionalità e aggiornamenti software disponibili. Registrazione

Dettagli

1. FileZilla: installazione

1. FileZilla: installazione 1. FileZilla: installazione Dopo aver scaricato e salvato (sezione Download >Software Open Source > Internet/Reti > FileZilla_3.0.4.1_win32- setup.exe) l installer del nostro client FTP sul proprio computer

Dettagli

MEGA Process. Manuale introduttivo

MEGA Process. Manuale introduttivo MEGA Process Manuale introduttivo MEGA 2009 SP4 1ª edizione (giugno 2010) Le informazioni contenute nel presente documento possono essere modificate senza preavviso e non costituiscono in alcun modo un

Dettagli

CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE

CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE 1 SOMMARIO 1 OBIETTIVI DEL DOCUMENTO...3 2 OFFERTA DEL FORNITORE...4 2.1 LOG ON...4 2.2 PAGINA INIZIALE...4 2.3 CREAZIONE OFFERTA...6 2.4 ACCESSO AL DOCUMENTALE...8

Dettagli

GESTIONE DELLA E-MAIL

GESTIONE DELLA E-MAIL GESTIONE DELLA E-MAIL Esistono due metodologie, completamente diverse tra loro, in grado di consentire la gestione di più caselle di Posta Elettronica: 1. tramite un'interfaccia Web Mail; 2. tramite alcuni

Dettagli

Guida all utilizzo del dispositivo USB

Guida all utilizzo del dispositivo USB Guida all utilizzo del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1. Glossario... 3 2. Guida all utilizzo del dispositivo USB... 4 2.1 Funzionamento del

Dettagli

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1 Glossario... 3 2 Presentazione... 4 3 Quando procedere al ripristino

Dettagli

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT Web Meeting Quick Start Guide V4_IT Indice 1 INFORMAZIONI SUL PRODOTTO... 3 1.1 CONSIDERAZIONI GENERALI... 3 1.2 SISTEMI OPERATIVI SUPPORTATI E LINGUE... 3 1.3 CARATTERISTICHE... 3 2 PRENOTARE UNA CONFERENZA...

Dettagli

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A Leggere attentamente questo manuale prima dell utilizzo e conservarlo per consultazioni future Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

Lezione su Informatica di Base

Lezione su Informatica di Base Lezione su Informatica di Base Esplora Risorse, Gestione Cartelle, Alcuni tasti di scelta Rapida Domenico Capano D.C. Viterbo: Lunedì 21 Novembre 2005 Indice Una nota su questa lezione...4 Introduzione:

Dettagli

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company Manuale di installazione Data Protector Express Hewlett-Packard Company ii Manuale di installazione di Data Protector Express. Copyright Marchi Copyright 2005 Hewlett-Packard Limited. Ottobre 2005 Numero

Dettagli

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux.

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux. FAQ su GeCo Qual è la differenza tra la versione di GeCo con installer e quella portabile?... 2 Esiste la versione per Linux di GeCo?... 2 Quali sono le credenziali di accesso a GeCo?... 2 Ho smarrito

Dettagli

guida utente showtime

guida utente showtime guida utente showtime occhi, non solo orecchie perché showtime? Sappiamo tutti quanto sia utile la teleconferenza... e se poi alle orecchie potessimo aggiungere gli occhi? Con Showtime, il nuovo servizio

Dettagli

Suggerimenti forniti da MetaQuotes per l utilizzo di MetaTrader 4 con Mac OS

Suggerimenti forniti da MetaQuotes per l utilizzo di MetaTrader 4 con Mac OS Suggerimenti forniti da MetaQuotes per l utilizzo di MetaTrader 4 con Mac OS Nonostante esistano già in rete diversi metodi di vendita, MetaQuotes il programmatore di MetaTrader 4, ha deciso di affidare

Dettagli

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci Manuale di Remote Desktop Connection Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci 2 Indice 1 Introduzione 5 2 Il protocollo Remote Frame Buffer 6 3 Uso di Remote Desktop

Dettagli

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer 1. Prima emissione certificato 1 2. Rilascio nuovo certificato 10 3. Rimozione certificato 13 1. Prima emissione certificato Dal sito

Dettagli

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL This project funded by Leonardo da Vinci has been carried out with the support of the European Community. The content of this project does not necessarily reflect the position of the European Community

Dettagli

Nitro Reader 3 Guida per l' utente

Nitro Reader 3 Guida per l' utente Nitro Reader 3 Guida per l' utente In questa Guida per l'utente Benvenuti in Nitro Reader 3 1 Come usare questa guida 1 Trovare rapidamente le informazioni giuste 1 Per eseguire una ricerca basata su parole

Dettagli

Comunicazione scuola famiglia

Comunicazione scuola famiglia Manuale d'uso Comunicazione scuola famiglia INFOZETA Centro di ricerca e sviluppo di soluzioni informatiche per la scuola Copyright InfoZeta 2013. 1 Prima di iniziare l utilizzo del software raccomandiamo

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida introduttiva

FileMaker Server 13. Guida introduttiva FileMaker Server 13 Guida introduttiva 2007-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono marchi

Dettagli

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale InterWrite SchoolBoard è un software per lavagna elettronica di facile utilizzo. Può essere adoperata anche da studenti diversamente

Dettagli

Schema Tipologia a Stella

Schema Tipologia a Stella Cos'e' esattamente una rete! Una LAN (Local Area Network) è un insieme di dispositivi informatici collegati fra loro, che utilizzano un linguaggio che consente a ciascuno di essi di scambiare informazioni.

Dettagli

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 MANUALE UTENTE DN-16100 SALVAGUARDIA IMPORTANTE Tutti i prodotti senza piombo offerti dall'azienda sono a norma con i requisiti della legge Europea sulla restrizione per l'uso

Dettagli

Le novità di QuarkXPress 10.1

Le novità di QuarkXPress 10.1 Le novità di QuarkXPress 10.1 INDICE Indice Le novit di QuarkXPress 10.1...3 Nuove funzionalit...4 Guide dinamiche...4 Note...4 Libri...4 Redline...5 Altre nuove funzionalit...5 Note legali...6 ii LE NOVITÀ

Dettagli

Guida Titolo firma con certificato remoto DiKe 5.4.0. Sottotitolo

Guida Titolo firma con certificato remoto DiKe 5.4.0. Sottotitolo Guida Titolo firma con certificato remoto DiKe 5.4.0 Sottotitolo Pagina 2 di 14 Un doppio clic sull icona per avviare il programma. DiKe Pagina 3 di 14 Questa è la pagina principale del programma DiKe,

Dettagli

C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D

C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D Se avete un tablet android, ma non avete la minima idea di come accenderlo, usarlo e avviarlo, seguite queste nostre indicazioni 1. ATTIVAZIONE

Dettagli

Guida pratica di base

Guida pratica di base Adolfo Catelli Guida pratica di base Windows XP Professional Dicembre 2008 Sommario Accedere a Windows XP 4 Avviare Windows XP 4 Uscire da Windows XP 5 L interfaccia utente di Windows XP 6 Il desktop di

Dettagli

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata Giampiero Carboni Davide Travaglia David Board Rev 5058-CO900C Interfaccia operatore a livello di sito FactoryTalk

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Meeting

TeamViewer 8 Manuale Meeting TeamViewer 8 Manuale Meeting Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni

Dettagli

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Guida all'installazione di SLPct Manuale utente Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Premessa Il redattore di atti giuridici esterno SLpct è stato implementato da Regione

Dettagli

Client di Posta Elettronica PECMailer

Client di Posta Elettronica PECMailer Client di Posta Elettronica PECMailer PECMailer è un semplice ma completo client di posta elettronica, ovvero un programma che consente di gestire la composizione, la trasmissione, la ricezione e l'organizzazione

Dettagli

AMBIENTE DEV PASCAL. Dev-Pascal 1.9.2. Finestra di apertura

AMBIENTE DEV PASCAL. Dev-Pascal 1.9.2. Finestra di apertura Dev-Pascal 1.9.2 1 Dev-Pascal è un ambiente di sviluppo integrato per la programmazione in linguaggio Pascal sotto Windows prodotto dalla Bloodshed con licenza GNU e liberamente scaricabile al link http://www.bloodshed.net/dev/devpas192.exe

Dettagli

La gestione documentale con il programma Filenet ed il suo utilizzo tramite la tecnologia.net. di Emanuele Mattei (emanuele.mattei[at]email.

La gestione documentale con il programma Filenet ed il suo utilizzo tramite la tecnologia.net. di Emanuele Mattei (emanuele.mattei[at]email. La gestione documentale con il programma Filenet ed il suo utilizzo tramite la tecnologia.net di Emanuele Mattei (emanuele.mattei[at]email.it) Introduzione In questa serie di articoli, vedremo come utilizzare

Dettagli

PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE

PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE SETTEMBRE 2013 DATASIEL S.p.A Pag. 2/23 INDICE 1. INTRODUZIONE...3 1.1. Scopo...3 1.2. Servizio Assistenza Utenti...3 2. UTILIZZO DEL PROGRAMMA...4 2.1. Ricevere

Dettagli

Se il corso non si avvia

Se il corso non si avvia Se il corso non si avvia Ci sono quattro possibili motivi per cui questo corso potrebbe non avviarsi correttamente. 1. I popup Il corso parte all'interno di una finestra di popup attivata da questa finestra

Dettagli

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme.

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme. Guida operatore del registratore TruVision Vista Live Sull immagine live dello schermo vengono visualizzati laa data e l ora corrente, il nome della telecamera e viene indicato se è in corso la registrazione.

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TORINO WORD

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TORINO WORD WORD SOMMARIO 1. Muoversi nel testo... 1 2. Taglia, copia e incolla... 2 3. Aprire, salvare e chiudere... 3 4. Trovare e sostituire... 4 5. Visualizzare in modi diversi... 6 6. Formattare e incolonnare...

Dettagli

GeoGebra 4.2 Introduzione all utilizzo della Vista CAS per il secondo biennio e il quinto anno

GeoGebra 4.2 Introduzione all utilizzo della Vista CAS per il secondo biennio e il quinto anno GeoGebra 4.2 Introduzione all utilizzo della Vista CAS per il secondo biennio e il quinto anno La Vista CAS L ambiente di lavoro Le celle Assegnazione di una variabile o di una funzione / visualizzazione

Dettagli

Arcserve Replication and High Availability

Arcserve Replication and High Availability Arcserve Replication and High Availability Guida operativa per Oracle Server per Windows r16.5 La presente documentazione, che include il sistema di guida in linea integrato e materiale distribuibile elettronicamente

Dettagli

Manuale - TeamViewer 6.0

Manuale - TeamViewer 6.0 Manuale - TeamViewer 6.0 Revision TeamViewer 6.0 9947c Indice Indice 1 Ambito di applicazione... 1 1.1 Informazioni su TeamViewer... 1 1.2 Le nuove funzionalità della Versione 6.0... 1 1.3 Funzioni delle

Dettagli

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0 Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0 G. Pettarin ECDL Modulo 2: Sistema Operativo 2 Modulo 2 Il sistema operativo Windows

Dettagli

Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione

Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione 2013. 12 (Revisione 2.6.) Esclusione di responsabilità legale SAMSUNG ELECTRONICS SI RISERVA IL DIRITTO DI MODIFICARE I PRODOTTI, LE INFORMAZIONI

Dettagli

Configuration Managment Configurare EC2 su AWS. Tutorial. Configuration Managment. Configurare il servizio EC2 su AWS. Pagina 1

Configuration Managment Configurare EC2 su AWS. Tutorial. Configuration Managment. Configurare il servizio EC2 su AWS. Pagina 1 Tutorial Configuration Managment Configurare il servizio EC2 su AWS Pagina 1 Sommario 1. INTRODUZIONE... 3 2. PROGRAMMI NECESSARI... 4 3. PANNELLO DI CONTROLLO... 5 4. CONFIGURARE E LANCIARE UN ISTANZA...

Dettagli

INFORMATIVA FINANZIARIA

INFORMATIVA FINANZIARIA Capitolo 10 INFORMATIVA FINANZIARIA In questa sezione sono riportate le quotazioni e le informazioni relative ai titoli inseriti nella SELEZIONE PERSONALE attiva.tramite la funzione RICERCA TITOLI è possibile

Dettagli

Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER

Installazione ed attivazione della SUITE OFFIS versione SERVER Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER Premessa La versione server di OFFIS può essere installata e utilizzata indifferentemente da PC/Win o Mac/Osx e consente l'accesso contemporaneo

Dettagli

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA STRUMENTI DI GESTIONE BIBLIOGRAFICA I software di gestione bibliografica permettono di raccogliere, catalogare e organizzare diverse tipologie di materiali, prendere appunti, formattare

Dettagli

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito, semplice da utilizzare e fornisce

Dettagli

AUTOMATIZZARE UN'AZIONE COMUNE DI WORD USANDO UNA MACRO

AUTOMATIZZARE UN'AZIONE COMUNE DI WORD USANDO UNA MACRO AUTOMATIZZARE UN'AZIONE COMUNE DI WORD USANDO UNA MACRO Con questa esercitazione guidata imparerai a realizzare una macro. Una macro è costituita da una serie di istruzioni pre-registrate che possono essere

Dettagli

ADOBE READER XI. Guida ed esercitazioni

ADOBE READER XI. Guida ed esercitazioni ADOBE READER XI Guida ed esercitazioni Guida di Reader Il contenuto di alcuni dei collegamenti potrebbe essere disponibile solo in inglese. Compilare moduli Il modulo è compilabile? Compilare moduli interattivi

Dettagli

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers La procedura di installazione è divisa in tre parti : Installazione dell archivio MySql, sul quale vengono salvati

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

per Scanner Serie 4800/2400

per Scanner Serie 4800/2400 Agosto, 2003 Guida d installazione e guida utente per Scanner Serie 4800/2400 Copyright 2003 Visioneer. Tutti i diritti riservati. La protezione reclamata per il copyright include tutte le forme, gli aspetti

Dettagli

Guida rapida all uso di ECM Titanium

Guida rapida all uso di ECM Titanium Guida rapida all uso di ECM Titanium Introduzione Questa guida contiene una spiegazione semplificata del funzionamento del software per Chiputilizzare al meglio il Tuning ECM Titanium ed include tutte

Dettagli

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi.

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi. I server di stampa vengono utilizzati per collegare le stampanti alle reti. In tal modo, più utenti possono accedere alle stampanti dalle proprie workstation, condividendo sofisticate e costose risorse.

Dettagli

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Le informazioni contenute in questo manuale di documentazione non sono contrattuali e possono essere modificate senza preavviso. La fornitura del software

Dettagli

GUIDA WINDOWS LIVE MAIL

GUIDA WINDOWS LIVE MAIL GUIDA WINDOWS LIVE MAIL Requisiti di sistema Sistema operativo: versione a 32 o 64 bit di Windows 7 o Windows Vista con Service Pack 2 Processore: 1.6 GHz Memoria: 1 GB di RAM Risoluzione: 1024 576 Scheda

Dettagli

EndNote Web. Quick Reference Card THOMSON SCIENTIFIC

EndNote Web. Quick Reference Card THOMSON SCIENTIFIC THOMSON SCIENTIFIC EndNote Web Quick Reference Card Web è un servizio online ideato per aiutare studenti e ricercatori nel processo di scrittura di un documento di ricerca. ISI Web of Knowledge, EndNote

Dettagli

Configurazioni Mobile Connect

Configurazioni Mobile Connect Mailconnect Mail.2 L EVOLUZIONE DELLA POSTA ELETTRONICA Configurazioni Mobile Connect iphone MOBILE CONNECT CONFIGURAZIONE MOBILE CONNECT PER IPHONE CONFIGURAZIONE IMAP PER IPHONE RUBRICA CONTATTI E IPHONE

Dettagli

MailStore Proxy è disponibile gratuitamente per tutti i clienti di MailStore Server all indirizzo http://www.mailstore.com/en/downloads.

MailStore Proxy è disponibile gratuitamente per tutti i clienti di MailStore Server all indirizzo http://www.mailstore.com/en/downloads. MailStore Proxy Con MailStore Proxy, il server proxy di MailStore, è possibile archiviare i messaggi in modo automatico al momento dell invio/ricezione. I pro e i contro di questa procedura vengono esaminati

Dettagli

Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25

Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25 Introduzione al programma POWERPOINT Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25 Introduzione al programma POWERPOINT 1 1 Introduzione al programma 3 2 La prima volta con Powerpoint 3 3 Visualizzazione

Dettagli

3.0 DATA CENTER. PER TOPLINE 2009/2012, SERIE ROX e orologi. www.sigmasport.com

3.0 DATA CENTER. PER TOPLINE 2009/2012, SERIE ROX e orologi. www.sigmasport.com DATA CENTER PER TOPLINE 2009/2012, SERIE ROX e orologi 3.0 Indice 1 Premessa...3 2 DATA CENTER 3...4 2.1 Utilizzo dei dispositivi SIGMA con DATA CENTER 3....4 2.2 Requisiti di sistema....4 2.2.1 Computer

Dettagli

Alb@conference GO e Web Tools

Alb@conference GO e Web Tools Alb@conference GO e Web Tools Crea riunioni virtuali sempre più efficaci Strumenti Web di Alb@conference GO Guida Utente Avanzata Alb@conference GO Per partecipare ad un audioconferenza online con Alb@conference

Dettagli

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key.

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key. 1 Indice 1 Indice... 2 2 Informazioni sul documento... 3 2.1 Scopo del documento... 3 3 Caratteristiche del dispositivo... 3 3.1 Prerequisiti... 3 4 Installazione della smart card... 4 5 Avvio di Aruba

Dettagli

Testi della Guida introduttiva a cura di Martin Ley. Revisione e controllo qualità: Cristina Bachmann, Heiko Bischoff, Marion Bröer, Sabine Pfeifer,

Testi della Guida introduttiva a cura di Martin Ley. Revisione e controllo qualità: Cristina Bachmann, Heiko Bischoff, Marion Bröer, Sabine Pfeifer, Guida Introduttiva Testi della Guida introduttiva a cura di Martin Ley. Revisione e controllo qualità: Cristina Bachmann, Heiko Bischoff, Marion Bröer, Sabine Pfeifer, Heike Schilling. Data di rilascio:

Dettagli

Integrated Development Environment (IDE) DevC++ 4.9.9.2

Integrated Development Environment (IDE) DevC++ 4.9.9.2 Integrated Development Environment (IDE) DevC++ 4.9.9.2 Manuale utente Data ultima revisione: 22/10/2008 Fondamenti di informatica Università Facoltà Corso di laurea Politecnico di Bari 1 a Facoltà di

Dettagli

Guida all uso di. La Vita Scolastica per ipad

Guida all uso di. La Vita Scolastica per ipad Guida all uso di La Vita Scolastica per ipad Guida all uso dell app La Vita Scolastica Giunti Scuola aprire L APPlicazione Per aprire l applicazione, toccate sullo schermo del vostro ipad l icona relativa.

Dettagli