HSBC LIFE (EUROPE) LIMITED. e HSBC LIFE ASSURANCE (MALTA) LIMITED

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "HSBC LIFE (EUROPE) LIMITED. e HSBC LIFE ASSURANCE (MALTA) LIMITED"

Transcript

1 HSBC LIFE (EUROPE) LIMITED e HSBC LIFE ASSURANCE (MALTA) LIMITED DOCUMENTO IMPORTANTE SI PREGA DI LEGGERE ATTENTAMENTE IL CONTENUTO. NON SONO RICHIESTE AZIONI MA IN CASO DI DUBBI SULLA PROPOSTA SI CONSIGLIA DI CHIEDERE IL PARERE DEL PROPRIO CONSULENTE COMUNICATO RELATIVO AL PROGRAMMA PER IL TRASFERIMENTO DELLE ATTIVITÀ DI ASSICURAZIONE VITA DI HSBC LIFE (EUROPE) LIMITED A HSBC LIFE ASSURANCE (MALTA) LIMITED Conformemente all Articolo 13 della Legge 1909 (irlandese) sulle Compagnie di Assicurazione, all Articolo 36 della Legge 1989 (irlandese) sulle Assicurazioni e all'articolo 35 del Regolamento Quadro 1994 (irlandese) (Assicurazioni Vita) delle Comunità Europee 1

2 SOMMARIO SEZIONE 1: LETTERE INVIATE DA HLE* E HLM* SEZIONE 2: DETTAGLI DELLA COPERTURA ASSICURATIVA SEZIONE 3: RIASSUNTO DELLE CONDIZIONI DEL PROGRAMMA* SEZIONE 4: RISPOSTE ALLE DOMANDE SEZIONE 5: SINTESI DELLA RELAZIONE DELL ATTUARIO INDIPENDENTE* SEZIONE 6: INFORMAZIONI GENERALI SEZIONE 7: COMUNICAZIONE UFFICIALE APPENDICE: DEFINIZIONI PER I TERMINI SCRITTI IN MAIUSCOLO NEL PRESENTE DOCUMENTO (CONTRASSEGNATI CON ASTERISCO*), FARE RIFERIMENTO ALLA SEZIONE DEFINIZIONI DELL APPENDICE CHE SPIEGA IL LORO SIGNIFICATO 2

3 SEZIONE 1 LETTERE INVIATE DA HLE* E HLM* LETTERA DELL AMMINISTRATORE DELEGATO DI HLE* Gentile Titolare di polizza/assicurato Introduzione Nel 2012, il Gruppo* HSBC ha intrapreso una verifica delle proprie operazioni in Irlanda. In definitiva, la verifica ha evidenziato che HSBC Life (Europe) Limited (HLE*) non soddisfaceva i criteri strategici del Gruppo HSBC* e di conseguenza la società sarebbe stata chiusa. In seguito a tale decisione, abbiamo deciso di trasferire il portafoglio delle polizze assicurative di HLE*, comprese le Sue polizze assicurative a tutela del credito in parte sottoscritte da HLE*, a una compagnia assicurativa collegata al Gruppo HSBC*, la HSBC Life Assurance (Malta) Limited (HLM*). Mantenendo le attività all interno del Gruppo HSBC*, possiamo garantire un ambiente sicuro e di lungo termine per la Sua polizza e gli standard di servizio a Lei riservati. Ulteriori dettagli relativi alla Sua polizza assicurativa a tutela del credito, stipulata unitamente all erogazione di un finanziamento da parte della Sua banca, sono riportati nella Sezione 2 di questa Circolare*. L intero premio per la Sua polizza è stato pagato all atto dell erogazione del finanziamento. Questa comunicazione non comporta alcun pagamento aggiuntivo da parte Sua. La struttura e l esperienza di HLM* ne confermano l idoneità a supportare l operazione di trasferimento e salvaguardare i Suoi interessi di titolare di polizza/assicurato. Per questi motivi, il Consiglio di Amministrazione di HLE* ritiene che il trasferimento delle attività a HLM* sia nell interesse di HLE* e del titolare della polizza. Le condizioni di Trasferimento* sono specificate in un documento tecnico denominato Documento Programmatico o Programma*. Un riassunto del Programma* è presente nella Sezione 3. Le indicazioni per la lettura del testo completo del Programma* si trovano nel paragrafo Contatti per assistenza del presente documento. La legge irlandese esige che il Programma* sia verificato da un Attuario Indipendente* (un riassunto della relativa relazione è presente nella Sezione 5) e prevede che il Programma* possa essere eseguito solo previa autorizzazione del Tribunale*. Fasi successive È nostra intenzione chiedere al Tribunale* irlandese* di autorizzare il Trasferimento* delle attività assicurative del ramo vita di HLE* (compresa la Sua polizza) a HLM*, conformemente alle condizioni del Programma* proposto (il cui riassunto è presente nella Sezione 3 di questa Circolare*). Essendo HLE* una società irlandese autorizzata dalla Central Bank of Ireland a svolgere attività assicurative, è sottoposta al diritto irlandese in materia di Trasferimento* di attività assicurative. Questo significa che il trasferimento della Sua polizza o copertura assicurativa deve essere autorizzato dal Tribunale* irlandese*. Sarà necessario ottenere il consenso della Central Bank of Ireland (in quanto ente regolatore in materia assicurativa in Irlanda*) e degli enti normativi (autorità di sorveglianza) di qualsiasi altro Paese dell Area Economica Europea (AEE*). Le informazioni allegate La aiuteranno a comprendere la procedura di Trasferimento* e ci auguriamo che possano fornire le risposte a eventuali dubbi o domande. Non sarà necessario intraprendere alcuna azione. In che modo sarà autorizzato il Programma* 3

4 Il Trasferimento* delle attività di* HLE* a HLM* non richiede il consenso degli assicurati ma può avvenire solo previa autorizzazione del Tribunale*, conformemente alla legge* Il 30 giugno 2014 il Consiglio di Amministrazione di HLE* e HLM* ha presentato un istanza al Tribunale*. Il Tribunale* ha confermato che l istanza sarà valutata il 31 ottobre Il Tribunale* darà udienza a tutte le persone che riterrà opportuno ascoltare e, in particolare, a Lei in quanto assicurato. Il Tribunale* può autorizzare il Programma*, se ritiene che le obiezioni sollevate non siano rilevanti. Se il Programma* viene autorizzato, la Data di attuazione del Programma* prevista (in cui sarà eseguito il Trasferimento*) è il 30 novembre Renderemo nota la data dell udienza relativa all istanza nelle sezioni dedicate alle comunicazioni legali di Iris Oifigiúil (la gazzetta ufficiale dello Stato d Irlanda), dell Irish Times, delle edizioni britanniche, statunitensi, asiatiche ed europee del Financial Times, del Corriere della Sera in Italia e del Times a Malta, entro e non oltre il 30 luglio 2014 e nelle altre pubblicazioni che il Tribunale* o gli altri Paesi AEE* stabiliranno. Relazione dell Attuario La legge irlandese prevede che un Attuario* Indipendente rediga una relazione sul Programma* e i relativi effetti sugli assicurati. Michael Claffey, membro della Society of Actuaries in Irlanda* e direttore di Milliman Limited, un azienda di consulenza attuariale e strategica con sede a Dublino, ha preparato questa relazione. Il riassunto della relazione è disponibile nella Sezione 5 della presente Circolare*. Michael Claffey ha concluso che, secondo il suo parere:: a) la garanzia dei vantaggi per gli assicurati HLE che saranno trasferiti e per gli attuali assicurati HLM non sarà materialmente influenzata in modo negativo dal Programma proposto; e b) l aspettativa di un giusto trattamento e di vantaggi ragionevoli da parte degli assicurati HLE che saranno trasferiti in HLM e degli attuali assicurati HLM non sarà influenzata in modo negativo dal Programma proposto. Informazioni sulle due società HLE* è una società costituita in Irlanda* il 13 dicembre È una consociata diretta e interamente partecipata da HSBC Europe BV, società del Gruppo HSBC* con sede nei Paesi Bassi. HSBC Holdings plc è la casa madre del Gruppo HSBC*. HLE* è autorizzata dalla Central Bank of Ireland a svolgere attività assicurative nel ramo vita. HLM* è una società costituita a Malta il 20 luglio HLM* è una controllata (al 99,99%) di HSBC Bank Malta plc, che a sua volta è una controllata (al 70,03%) di HSBC Europe BV, società del Gruppo HSBC* con sede nei Paesi Bassi. HLM* è autorizzata dall Autorità per i Servizi Finanziari di Malta a svolgere attività assicurative nel ramo vita. Contatti per assistenza Ci rendiamo conto che questa lettera contiene molte informazioni, alcune delle quali sono prettamente di carattere tecnico. In caso di domande, o se necessita di maggiori informazioni, in concomitanza con il trasferimento proposto sarà attivato il servizio di assistenza telefonica dedicato gestito da Broker OnLine srl, il provider di servizi italiano incaricato da HLE, disponibile gratuitamente solo per chiamate da rete fissa italiana. Per chiamate dall estero o da rete mobile, si prega di contattare il numero (+39) Questi numeri saranno attivi dal 21 luglio 2014 al 15 ottobre 2014 dal lunedì al venerdì, dalle 8.00 alle (ora locale italiana) (escluse le festività o le giornate nazionali italiane), e il sabato dalle 9.00 e le (ora locale italiana) (escluse le festività o le giornate nazionali italiane). In alternativa può contattarci inviando una mail a È possibile ottenere una copia dell'istanza, del Programma*, della relazione completa redatta dall Attuario Indipendente* e della relazione completa compilata dall Attuario Incaricato* di HLE* e HLM*: su richiesta, scrivendo all indirizzo della sede indicato nella Sezione 6 di questa Circolare*; e 4

5 su Internet all indirizzo Distinti saluti. Tim Davies Amministratore Delegato HSBC Life (Europe) Limited 5

6 LETTERA DEL RESPONSABILE ASSICURATIVO DI HLM* Gentile Assicurato HLE* con la presente faccio riferimento al possibile Trasferimento* proposto da HLE* e HLM*, come specificato nella presente comunicazione. Desidero confermare che non saranno apportati cambiamenti ai termini e alle condizioni della Sua attuale copertura in seguito al Trasferimento*. La Sezione 4 di questa Circolare* si propone di rispondere ad alcune domande relative al Trasferimento* proposto. Se necessita di maggiori informazioni, può fare riferimento al numero telefonico e al sito web indicati a pagina 11 della Circolare. Insieme al mio Consiglio di Amministrazione abbiamo operato in stretta collaborazione con il Consiglio di Amministrazione di HLE*, al fine di garantire la giusta tutela degli interessi dei rispettivi assicurati per il periodo successivo al Trasferimento* proposto, e continueremo a concentrarci su questa responsabilità. Nell attesa di dare il benvenuto in HLM* ai clienti HLE*, porgiamo distinti saluti. Responsabile Assicurativo HSBC Life Assurance (Malta) Limited 6

7 SEZIONE 2 - DETTAGLI DELLA COPERTURA ASSICURATIVA Di seguito sono riportati i dettagli della Sua copertura assicurativa per la Tutela del Credito, stipulata insieme a un finanziamento erogato dalla banca citata qui sotto. Si segnala a titolo di riferimento che le coperture vita e invalidità totale permanente della Sua assicurazione sono fornite da HLE* e che le coperture non-vita sono fornite da Catalina Insurance Ireland Limited (ex HSBC Insurance (Ireland) Limited). Le coperture sono erogate ai sensi di una polizza assicurativa del gruppo sottoscritta con la banca citata qui sotto, che si è fatta carico delle attività di vendita e collocamento*. Numero del finanziamento Banca Data di inizio della copertura assicurativa Data di scadenza della copertura assicurativa Premio totale relativo a coperture vita e non-vita Frazione del premio relativa alla copertura vita Frazione del premio non scaduta relativa alla copertura vita al 30 aprile 2014 In caso di eventuali domande o per la conferma dei dettagli della Sua copertura, La invitiamo a contattare il servizio di assistenza gestito da BrokerOnLine srl, provider di servizi italiano incaricato da HLE, al numero , (per chiamate da rete fissa italiana) o al numero (+39) (per chiamate dall estero o da rete mobile) o a scrivere a Brokeronline Servizi Assicurativi, Casella Postale 178, Cremona, Italia. In alternativa, è possibile inviare una mail a *Per gli assicurati a cui è indirizzato il presente allegato, ai fini della presente Circolare* le parole polizza o polizze indicano la Copertura assicurativa o le Coperture assicurative. 7

8 SEZIONE 3 - RIASSUNTO DELLE CONDIZIONI DEL PROGRAMMA* Informazioni generali Seguono un comunicato che riassume la natura del Trasferimento* delle polizze di HLE* a HLM* e un estratto contenente le azioni incluse nel Programma* che ne determineranno lo svolgimento, come richiesto dall'art. 13(3)(b) della legge 1909*. Natura/Ambito di applicazione del Programma* Il Programma* si riferisce al Trasferimento* delle polizze di HLE* a un altra società del Gruppo HSBC*, HLM*, e ad altre questioni relative al Trasferimento* che potrebbero insorgere come conseguenza. Il Trasferimento* deve avvenire conformemente all Art. 13 della legge 1909*, all Art. 36 della legge 1989* e all Art. 35 del Regolamento Quadro 1994*. Il Trasferimento* Alla Data di attuazione del Programma*, le attività assicurative del ramo vita di HLE* saranno trasferite da HLE* a HLM* ed entreranno a far parte delle attività svolte da HLM*. A partire dalla Data di attuazione del Programma*, HLM* diventerà l assicuratore delle polizze trasferite, al posto di HLE*. Con effetto dalla Data di attuazione del Programma*, HLM* prenderà in carico tutte le responsabilità relative alle polizze trasferite e HLE* sarà sollevata da tali responsabilità. Diritti degli Assicurati Con HLM* i titolari delle polizze trasferite manterranno per tali polizze gli stessi diritti acquisiti in precedenza con HLE*. I premi attualmente esigibili da HLE* diventeranno automaticamente pagabili a HLM*. Polizze di Tutela del Credito A Trasferimento* avvenuto, HLM* prenderà in carico tutti gli obblighi della copertura assicurativa vita (e, ove applicabile, della copertura per invalidità totale permanente) connessa alla polizza di tutela del credito stipulata contestualmente al finanziamento tra il 2003 e il Le polizze trasferite offriranno gli stessi vantaggi forniti prima della Data di attuazione del Programma*. Procedimenti Qualora alla Data di attuazione del Programma* sussistano eventuali procedure giudiziarie, semigiudiziarie, disciplinari, amministrative, di arbitrato o procedimenti diversi intentati da HLE* o contro quest ultima relativamente alle polizze trasferite, i procedimenti in oggetto saranno portati avanti da HLM* o contro quest ultima. Amministrazione Resta inteso che non ci saranno variazioni nei termini e nelle condizioni che regolamentano le polizze in trasferimento. Polizze escluse HLE* è controllata e regolamentata dalla Central Bank of Ireland. Tuttavia, ai sensi della legge irlandese e conformemente alle Direttive UE, laddove HLE* abbia emesso una polizza a nome di una persona che attualmente vive in uno dei Paesi dell Unione Europea o in uno dei Paesi dell Area Economica Europea*, ad esclusione dell Irlanda, tale polizza non potrà essere trasferita nell'ambito del Programma* a meno che l autorità di sorveglianza competente di tale Paese sia stata informata del Trasferimento* proposto e accetti il Trasferimento* o non sollevi obiezioni entro tre mesi dalla notifica. 8

9 Qualora si rendesse necessario escludere tali polizze dal Programma* per mancato consenso o per altri motivi che ne impediscono il trasferimento a HLM alla Data di attuazione del Programma, le responsabilità di HLE* ai sensi di tali polizze saranno totalmente riassicurate da HLM* fino all ottenimento del necessario consenso o fino a quando, per motivi diversi, le polizze diventeranno trasferibili a HLM e saranno di fatto trasferite (oppure, in alternativa, termineranno) e HLM* sarà responsabile per la gestione di tali polizze. Modifiche o aggiunte Entro la Data di attuazione del Programma*, HLE* e HLM* possono concordare eventuali modifiche o aggiunte al Programma*, soggette all approvazione del Tribunale* e alla comunicazione anticipata di tali cambiamenti o aggiunte alla Central Bank of Ireland. Qualora dopo la Data di attuazione del Programma* l implementazione del Programma* risultasse impossibile o impraticabile, HLM* potrà chiedere al Tribunale* il permesso di modificare le condizioni del Programma*. La domanda dovrà essere accompagnata da una relazione redatta da un Attuario Indipendente*, e la Central Bank of Ireland e HLE* dovranno essere avvisate anticipatamente e fornire il loro consenso. Costi e spese I costi e le spese relativi e collegati al Programma* non graveranno sugli assicurati di HLE* o HLM*. Foro competente Il Programma* è regolamentato dal diritto irlandese*. 9

10 SEZIONE 4 - RISPOSTE ALLE DOMANDE Sebbene con questa Circolare* non sia possibile coprire tutti gli aspetti del Programma*, riteniamo che le seguenti domande siano le più ricorrenti in relazione al Trasferimento* proposto delle attività di HLE a HLM*. D: Dopo il Trasferimento* la mia polizza avrà le stesse caratteristiche? R: Sì. Dopo il Trasferimento*, HLM* sarà responsabile per le polizze che in origine erano a carico di HLE*. I termini e le condizioni applicati alla Sua attuale polizza non subiranno cambiamenti. La Sua polizza conserverà gli stessi vantaggi. Non sarà necessario modificare la documentazione dell attuale polizza né dovranno essere prodotti documenti relativi alla nuova polizza, poiché si applicano gli stessi termini e le stesse condizioni. È sufficiente conservare i documenti relativi alla polizza esistente poiché HLM* li considererà validi. D: Dopo il Trasferimento* le spese applicate alla mia polizza subiranno variazioni? R: HLM* applicherà un livello di spese equivalente a quello attualmente in vigore. I termini e le condizioni della Sua attuale polizza consentono la modifica di alcune spese, in determinate circostanze e secondo alcune limitazioni; questo regime continuerà anche con la polizza HLM*. Attualmente HLM* non ha in programma di modificare tali spese. D: Potrò apportare cambiamenti alla mia polizza o trarre profitto dalle opzioni disponibili per la mia polizza? R: Sì, i termini e le condizioni applicati alla Sua polizza rimangono gli stessi. Tutti i diritti e le opzioni disponibili ai sensi della Sua attuale polizza continueranno ad essere validi ed esercitabili nei confronti di HLM*. D: In caso di necessità relative alla polizza, la persona da contattare è cambiata? R: Dopo il Trasferimento* l assistenza per la Sua polizza sarà fornita da HLM*. Per il supporto locale, HLM* continuerà a servirsi di BrokerOnLine srl, l attuale provider di servizi italiano impiegato da HLE*. Il numero dedicato all assistenza clienti di BrokerOnLine è (per chiamate da rete fissa italiana) oppure (+39) (per chiamate dall estero o da rete mobile). HLM* può essere contattata al numero D: Sono richieste azioni da parte mia? R: Non deve fare nulla. Questa Circolare* si propone di fornirle alcune informazioni e di comunicarle i Suoi diritti. D: È stata redatta una relazione sul Programma* da un soggetto indipendente? R: Sì, secondo la legge irlandese un Attuario Indipendente* deve valutare il Programma* e redigere una relazione. Il riassunto della relazione stilata dall Attuario Indipendente è disponibile nella Sezione 5 della presente Circolare*. L Attuario Indipendente ha concluso che, secondo il suo parere: a) la garanzia dei vantaggi per gli assicurati HLE che saranno trasferiti e per gli attuali assicurati HLM non sarà materialmente influenzata in modo negativo dal Programma proposto; e b) l aspettativa di un giusto trattamento e di vantaggi ragionevoli da parte degli assicurati HLE che saranno trasferiti in HLM e degli attuali assicurati HLM non sarà influenzata in modo negativo dal Programma proposto. 10

11 L Attuario Indipendente* è stato proposto congiuntamente da HLE* e HLM* e il suo nominativo è stato comunicato alla Central Bank of Ireland. D: Chi è un attuario? R: L attuario è un professionista qualificato che utilizza metodi matematici per valutare il comportamento finanziario e l affidabilità delle compagnie assicurative. Conosce molto bene il modo in cui lavorano le compagnie assicurative e utilizza queste competenze per valutare l impatto dei cambiamenti sulle compagnie stesse e sui rispettivi assicurati. D: Il Trasferimento* inizierà automaticamente? R: Il Tribunale* autorizzerà il Programma* solo se riterrà di aver ascoltato tutte le persone che ne hanno diritto e quando sarà certo che non siano state sollevate obiezioni rilevanti. D: Perché è necessaria l autorizzazione del Tribunale*? R: Poiché HLE* è una compagnia assicurativa irlandese regolamentata dalla Central Bank of Ireland, al Programma* si applicano le leggi irlandesi*. Ai sensi delle leggi irlandesi, è necessario chiedere al Autorità competente irlandesel approvazione del Programma* prima di renderlo effettivo. Il Autorità competente irlandesedeve accertare che gli interessi degli assicurati siano protetti e che questi ultimi non subiranno effetti negativi a seguito del Trasferimento*. D: Quando e in che modo saprò se il Tribunale* ha autorizzato il Programma*? R: Conformemente agli obblighi sanciti dal Tribunale*, renderemo nota l esecuzione del Programma* attraverso annunci che pubblicheremo su quotidiani in Irlanda*, Malta, Italia e alcuni altri Paesi in cui risiedono gli assicurati HLE*. Pubblicheremo una comunicazione anche su Inoltre, è possibile controllare se il Trasferimento* è stato completato contattando il provider di servizi italiano incaricato da HLE, BrokerOnLine srl, al numero è (per chiamate da rete fissa italiana) oppure chiamando il numero (+39) (per chiamate dall estero o da rete mobile). In seguito al Trasferimento* non sarà necessario intraprendere alcuna azione. Conformemente alle normative italiane, successivamente Le sarà inoltre fornita la conferma della data di efficacia del trasferimento delle polizze e le saranno comunicati altri dati aziendali relativi a HLM*. D: Posso oppormi al Trasferimento*? R: Se desidera opporsi al Trasferimento* ha il diritto di essere ascoltato dal Tribunale*. Il giorno dell udienza ha il diritto di partecipare di persona o tramite un consulente legale per opporsi. In alternativa, può comunicare la Sua opposizione a HLE* con le modalità specificate nel paragrafo Comunicazione Ufficiale, nella Sezione 7 di questa Circolare*, e tale opposizione sarà portata all attenzione del Tribunale*. È opportuno verificare tutti i dettagli contenuti in questa Circolare*. Se dopo aver letto le informazioni desidera ancora opporsi, Le consigliamo di chiedere una consulenza legale indipendente il prima possibile. D: Posso annullare la mia polizza? R: Conformemente alle disposizioni delle leggi italiane, Lei ha il diritto di annullare la Sua polizza entro 60 giorni dalla data di pubblicazione della comunicazione di Trasferimento nel Bollettino dell'ivass (l Autorità di vigilanza italiana). In ogni caso, è importante tenere presente che, se Lei ha aderito ad una copertura assicurativa collegata ad un contratto di finanziamento mediante Cessione del Quinto dello Stipendio, le coperture Decesso e Perdita di Impiego sono obbligatorie ai sensi della legge italiana (art. 54, D.P.R. n. 180/1950), e che, per questa ragione, tali coperture assicurative possono essere 11

12 normalmente cancellate solo contestualmente all'estinzione anticipata del finanziamento con cessione del quinto. Può contattare BrokerOnLine srl, il provider di servizi italiano incaricato da HLE,al numero (per chiamate da rete fissa italiana) oppure (+39) (per chiamate dall estero o da rete mobile) per chiedere assistenza nell esercizio del Suo diritto di cancellazione. L annullamento della polizza non comporta il pagamento di oneri o penalità. I premi rimborsati rifletteranno la porzione non scaduta del Suo premio vita alla data di annullamento. Nella Sezione 2 di questa Circolare può trovare l indicazione della porzione non scaduta del Suo premio vita al 30 giugno L importo continuerà a ridursi nel tempo, parallelamente al periodo rimanente prima della scadenza della polizza. D: Che cosa succede se il Tribunale* non approva il Trasferimento*? R: La Sua polizza continuerà ad essere una polizza HLE*. D: Ho ricevuto la Circolare* ma la mia polizza è stata annullata oppure è scaduta. Che cosa devo fare? R: Non sarà necessario intraprendere alcuna azione e può ignorare questa lettera. D: Ho altre domande. Chi devo contattare? R: Se ha ulteriori dubbi o domande, può contattare l assistenza telefonica dedicata gestita dal provider di servizi italiano incaricato da HLE, la BrokerOnLine srl, al numero Il servizio è gratuito e sarà attivato in concomitanza con il Trasferimento proposto. Il numero gratuito è disponibile solo per chiamate da rete fissa italiana. Per chiamate dall estero o da rete mobile, si prega di contattare il numero (+39) Questi numeri saranno attivi dal 21 luglio 2014 al 15 ottobre 2014 dal lunedì al venerdì, dalle 8.00 alle (ora locale italiana) (escluse le festività o le giornate nazionali italiane), i al sabato dalle 9.00 alle (ora locale italiana) (escluse le festività o le giornate nazionali italiane). In alternativa può contattarci inviando una mail a o scrivere a Brokeronline Servizi Assicurativi, Casella Postale 178, Cremona, Italia oppure direttamente a HSBC Life (Europe) Limited all indirizzo 1 Grand Canal Square, Grand Canal Harbour, Dublino 2, Irlanda*. 12

13 SEZIONE 5 - SINTESI DELLA RELAZIONE DELL ATTUARIO INDIPENDENTE* 1 INTRODUZIONE Istruzioni 1.1 Io sottoscritto Michael Claffey, in qualità di titolare di Milliman, società di Consulenza Attuariale, nonché attuario con sede negli uffici della società in Dublino, Lower Mount Street, Dublino 2, dichiaro di essere membro della Society of Actuaries in Irlanda fin dal HSBC Life (Europe) Limited ( HLE ) e HSBC Life Assurance (Malta) Limited ( HLM ), collettivamente le Società, mi hanno affidato l incarico di Attuario Indipendente al fine di riferire all Alta Corte d Irlanda ( il Tribunale ) in merito alle condizioni del trasferimento proposto delle attività assicurative vita di HLE a HLM, conformemente a un programma di trasferimento delle attività assicurative ai sensi dell Art. 13 della legge 1909 sulle Compagnie di Assicurazioni. 1.3 In ottemperanza ai requisiti locali, saranno inoltre sottoposti al giudizio dei tribunali competenti di Jersey e Guernsey programmi di trasferimento (i Programmi Esteri ) analoghi a quelli presentati al Tribunale. 1.4 Per completare la richiesta delle Società presso il Tribunale, ho preparato una relazione (la Relazione dell Attuario Indipendente ). La Relazione dell Attuario Indipendente è disponibile per la verifica o il download, come indicato nella Circolare per l Assicurato. 1.5 Ho redatto la presente sintesi della Relazione dell Attuario Indipendente affinché possa essere inclusa nel comunicato da trasmettere agli assicurati di HLE e HLM ( Circolare per l Assicurato ). La Relazione dell Attuario Indipendente prevarrà sulla presente sintesi, in caso di controversie sull interpretazione. 1.6 I termini di riferimento sono indicati nella Relazione dell Attuario Indipendente e la valutazione è stata condotta nell'ambito di tali termini. La presente sintesi e la Relazione dell Attuario Indipendente devono essere lette nel contesto del Programma e non possono essere utilizzate per fini diversi. 1.7 La mia valutazione tiene conto di tutte le condizioni del Programma, ma è concentrata in particolare su: il trattamento equo degli assicurati, comprese le aspettative di ragionevoli vantaggi, e la garanzia delle prestazioni dovute agli assicurati. 1.8 Il lavoro da me svolto si basa sulle informazioni fornite da HLE e HLM, come indicato nella Relazione dell'attuario Indipendente. La presente sintesi è soggetta agli stessi vincoli e limitazioni indicati nella Relazione dell'attuario Indipendente. 1.9 Tutti i vocaboli utilizzati nella presente sintesi che non sono espressamente definiti hanno il significato a loro attribuito nell appendice alla Circolare per l Assicurato o nella Relazione dell Attuario Indipendente. Programma di Trasferimento 1.10 Resta inteso che il Programma proposto sarà presentato al Autorità competente irlandese alla fine di ottobre 2014, con data di efficacia prevista per il 30 novembre 2014 ( Data di Efficacia ) I Programmi Esteri saranno sottoposti al vaglio dei tribunali di Jersey e Guernsey prima della Data di Efficacia del Programma. 13

14 2 HSBC LIFE (EUROPE) LIMITED Struttura e contesto di operatività 2.1 HLE è una compagnia di assicurazioni del ramo vita costituita e autorizzata in Irlanda. È controllata interamente da HSBC Europe BV, società del Gruppo HSBC costituita nei Paesi Bassi. La casa madre è HSBC Holdings plc. 2.2 L attività di HLE è incentrata su tre categorie di prodotti assicurativi del ramo vita, cioè Retail unit-linked, Private Bank unit-linked e l attività italiana di Creditor Protection Insurance ("CPI"). 2.3 HLE distribuiva principalmente prodotti per i clienti britannici e italiani dalla propria sede in Irlanda ed emetteva polizze destinate ai Paesi dell Area Economica Europea ( AEE ). 2.4 Inoltre, HLE emetteva polizze destinate a clienti residenti in Paesi non appartenenti all UE attraverso la Banca Privata di HSBC in Svizzera e nel Principato di Monaco e la Banca Internazionale di HSBC nelle Isole del Canale, fornendo anche un prodotto interno a un ridotto numero di clienti della Banca Privata di HSBC in Irlanda. 2.5 Nel dicembre 2012 HLE ha cessato l avvio di nuove attività, limitandosi ad accettare premi aggiuntivi sulle polizze esistenti. Informazioni finanziarie a fine Alla fine del 2013 HLE contava polizze CPI e polizze collegate ad investimenti attive. I fondi gestiti collegati ad investimenti degli assicurati ammontavano a poco meno di 1 miliardo di euro. 2.7 Per quanto riguarda la solvibilità, gli asset di HLE disponibili per la copertura del margine di solvibilità richiesto sono diminuiti da 20 milioni di euro, a fine 2011, a 9,3 milioni di euro, a fine Questa riduzione degli asset disponibili è largamente dovuta alle ingenti spese sostenute a fronte di utili e margini insufficienti derivanti dalle polizze sottoscritte durante questo periodo. Negli ultimi tre anni la società non ha pagato dividendi o ricevuto nuovi capitali. Profilo di rischio 2.8 Poiché il portafoglio di HLE è in chiusura, è possibile che in futuro le risorse di capitale vengano erose dalle maggiori spese rispetto ai margini di prodotto. Di conseguenza, uno dei principali rischi per HLE è il rischio collegato alle spese ricorrenti e alle spese fisse generali che una società del ramo vita deve sostenere, associato alla riduzione del portafoglio e pertanto a margini progressivamente inferiori per coprire le spese fisse generali. 2.9 La Relazione dell Attuario Indipendente comprende maggiori dettagli sugli altri rischi per HLE. 3 HSBC LIFE ASSURANCE (MALTA) LIMITED Struttura e contesto di operatività 3.1 HLM è una compagnia di assicurazioni del ramo vita costituita a Malta il 20 luglio HLM è interamente controllata da HSBC Bank Malta plc. 3.2 HSBC Bank Malta plc è quotata alla borsa valori di Malta e il 70,03% del capitale azionario emesso è di proprietà del Gruppo HSBC, mentre il rimanente 29,93% è detenuto da singoli azionisti. 3.3 HLM è autorizzata dall Autorità per i Servizi Finanziari di Malta (Malta Financial Services Authority, MFSA ) a svolgere attività assicurative del ramo vita a Malta e offre una gamma di prodotti assicurativi vita di tutela e investimento ai residenti di Malta; questi prodotti sono distribuiti principalmente attraverso HSBC Bank Malta plc. 14

15 Informazioni finanziarie a fine Alla fine del 2013 HLM contava circa polizze di tutela, polizze collegate ad investimenti e polizze rivalutabili (with profits) attive. Le polizze rivalutabili offrono agli assicurati rendimenti omogenei sugli investimenti e comprendono alcune garanzie sull investimento. I fondi gestiti collegati ad investimenti degli assicurati ammontavano a poco meno di 200 milioni di euro e le riserve rivalutabili ammontavano a poco meno di 300 milioni di euro. 3.5 Per quanto riguarda la solvibilità, gli asset HLM disponibili per la copertura del margine di solvibilità richiesto sono diminuiti leggermente, passando da 16,9 milioni di euro a fine 2011 a 15,3 milioni di euro a fine Negli ultimi anni le attività di HLM si sono rivelate redditizie; la causa principale della diminuzione del coefficiente di solvibilità è da ricondurre ai pagamenti dei dividendi per un ammontare di 10 milioni di euro nel 2011, di 12 milioni di euro nel 2012 e di 8 milioni di euro nel Gestione del capitale e procedura di pagamento dei dividendi 3.6 HLM ha segnalato alla MFSA che deterrà asset disponibili per un valore pari ad almeno il 140% del Margine di Solvibilità Minimo Richiesto (Required Minimum Solvency Margin - RMSM ), e che gestirà un capitale variabile tra il 150% e il 175%. 3.7 Negli ultimi anni HLM ha pagato i dividenti con cadenza semestrale, mantenendo invariata l'entità del livello patrimoniale di riferimento. Tutti i pagamenti dei dividendi sono comunicati in anticipo alla MFSA. 3.8 HLM non chiede ai propri azionisti un incremento di capitale per le attività di ordinaria amministrazione. Nell eventualità che un problema o un evento imprevisti richiedano un supporto aggiuntivo da parte degli azionisti, la HSBC Bank Malta, in qualità di casa madre di HLM, verrebbe interpellata per l aumento di capitale necessario. 3.9 Qualora HLM non fosse in grado di ottenere i capitali aggiuntivi dalla casa madre, dovrebbe cercare altrove i finanziamenti necessari. Verosimilmente tutte queste procedure sono complesse e richiederebbero un notevole impiego di tempo. Disposizioni operative 3.10 HSBC Insurance Management Services (Europe) Limited è autorizzata dalla MFSA a svolgere l attività di gestore in campo assicurativo. La società fornisce supporto operativo a HLM e HLE HLM ha un riassicuratore principale, la General Reinsurance AG ( GenRe ). GenRe riassicura una parte delle attività di tutela. Inoltre, il 50% delle polizze vita del Gruppo sono riassicurate presso HSBC Insurance (Bermuda) Limited HLM ha un accordo con il team Attuariale e di Analisi dei Rischi britannico di HSBC, che fornisce supporto tecnico per il calcolo delle riserve e del capitale a garanzia della solvibilità ai fini normativi e di reportistica interna, di verifica dei prezzi e degli utili dei prodotti, del monitoraggio delle esperienze e di altre informazioni utili alla gestione. L incarico di Attuario Incaricato per HLM (e HLE) è assolto da John Graham, un dipendente di HSBC Insurance Holdings Limited. Profilo di rischio 3.13 HLM sottoscrive polizze rivalutabili (with-profits) che offrono pagamenti garantiti alla scadenza del contratto e alla richiesta di liquidazione in caso morte. I bonus annuali e finali possono diventare esigibili. Esiste tuttavia il rischio che il rendimento dell investimento ottenuto sugli asset che garantiscono le polizze rivalutabili non sia sufficiente a sostenere i costi necessari al pagamento dei bonus annunciati. Sebbene HLM abbia la la facoltà discrezionale di limitare i pagamenti in contanti erogati in caso di riscatto (a tutela della liquidità di HLM), non possiede la stessa opzione di flessibilità nel calcolo delle passività su polizze rivalutabili ai fini della 15

16 solvibilità. HLM gestisce questo rischio attraverso una serie di polizze di investimento unite a una strategia di bonus flessibili, da rivedere almeno una volta all anno (entro certi limiti) L uso dell agevolazione del bonus finale consente inoltre a HLM di spostare la distribuzione degli utili sulle polizze rivalutabili. La possibilità della società di detrarre i pagamenti del riscatto delle polizze rivalutabili a premio unico dai Valori di Liquidazione del Mercato (Market Value Adjuster - MVA ) nei periodi in cui le condizioni di mercato sono sfavorevoli protegge la solvibilità corrente del fondo with-profits. Inoltre, HLM ha potere discrezionale nel calcolo delle penalità di riscatto sulle polizze rivalutabili a premio periodico HLM è esposta al rischio di default sugli asset sottostanti alle riserve non collegate e alle polizze rivalutabili. In particolare, HLM registra un esposizione rilevante ai titoli di stato maltesi. Il mercato delle obbligazioni del governo maltese è relativamente ridotto ed è potenzialmente illiquido o volatile in tempi di turbolenza generale La Relazione dell Attuario Indipendente comprende maggiori dettagli sugli altri rischi per HLM. 4 PROGRAMMA PROPOSTO Dettagli del programma 4.1 I punti principali del Programma proposto sono riassunti nella Circolare per l Assicurato. Obbligazioni subordinate di HLM 4.2 Il Programma propone di trasferire una quantità di asset minore rispetto al valore totale delle garanzie che devono essere fornite da HLM per l attività di trasferimento. HLM, in quanto compagnia di assicurazioni del ramo vita autorizzata, oltre alle riserve deve mantenere i requisiti di margine per la solvibilità. Per questo motivo, HLM propone di emettere obbligazioni subordinate al fine di preservare il target della copertura a garanzia per le attività di trasferimento previste. 4.3 La MFSA considera le obbligazioni subordinate una forma di asset accettabile per il calcolo degli asset di HLM disponibili ai fini della garanzia di solvibilità. 4.4 HSBC Bank Malta plc ha accettato di sottoscrivere il 100% delle obbligazioni subordinate emesse. Attività da trasferire 4.5 Con l autorizzazione del Tribunale, tutte le polizze emesse da HLE sono inserite nel Programma per il trasferimento a HLM alla Data di Efficacia; HLM diventerà l assicuratore responsabile per le polizze a partire dalla Data di Efficacia. 4.6 Il Programma (compresi i Programmi Esteri) comprende una categoria di polizze che può essere esclusa dal Programma stesso e rimanere così in HLE (le cosiddette Polizze Escluse ). La creazione di questa categoria consente a HLE e a HLM di affrontare eventuali ritardi inattesi nelle procedure essenziali e nelle comunicazioni richieste per il Programma che possono indurre il Autorità competente irlandese (o i tribunali competenti per i Programmi Esteri) a non approvare il trasferimento di tutte le categorie delle polizze emesse da HLE. 4.7 Ad esempio, le polizze emesse per tutti gli assicurati residenti in uno dei Paesi dell AEE (ad esclusione dell Irlanda) non possono essere trasferite se l autorità di sorveglianza competente per lo stato membro AEE in questione non ha ricevuto la notifica del trasferimento e non lo ha accettato, oppure non ha sollevato obiezione entro tre mesi dalla notifica. Una polizza può essere esclusa dal trasferimento se l autorità normativa dello stato AEE in questione non ha accettato il trasferimento o se si ritiene che possa averlo respinto o se, per qualsiasi motivo, la 16

17 polizza non è idonea al trasferimento. Allo stato attuale delle cose si ritiene che il Programma di Trasferimento non includa tali polizze. 4.8 Inoltre, le polizze che rientrano nell ambito dei Programmi Esteri possono essere escluse dal Programma, e rimarranno in HLE finché i Programmi Esteri non saranno approvati dai tribunali competenti. Prospettive per HLE in caso di approvazione del Programma 4.9 Se il Programma verrà approvato e tutte le responsabilità nei confronti degli assicurati saranno trasferite a HLM, HLE restituirà la propria autorizzazione alla Central Bank of Ireland e cesserà di essere una compagnia di assicurazioni del ramo vita autorizzata. Pertanto, HLE sarà messa in liquidazione e gli asset residui saranno restituiti agli azionisti. 5 VALUTAZIONE DEL PROGRAMMA PROPOSTO Ambito di valutazione 5.1 La mia valutazione è condotta nell ambito del Programma proposto, e solo in tale ambito, e tiene conto dei potenziali effetti sugli assicurati HLE le cui polizze saranno trasferite e sugli assicurati di HLM. Non rientra nelle mie competenze considerare possibili programmi alternativi o valutare se il Programma sia la miglior soluzione possibile. Criteri di valutazione 5.2 I principali aspetti considerati nella valutazione del Programma proposto sono: L impatto del Programma sulla garanzia delle prestazioni, e L impatto del Programma sull imparzialità del trattamento degli assicurati e sulle ragionevoli aspettative degli assicurati. Posizione pro-forma in caso di approvazione del programma 5.3 La tabella qui sotto mostra la posizione di solvibilità attesa 1 al 30 novembre 2014 per HLE e HLM (cioè prima del trasferimento) insieme alla posizione di solvibilità per HLM (dopo il trasferimento), supponendo che il trasferimento si verifichi in tale data. 5.4 La posizione di solvibilità attesa al 30 novembre 2014 è stata preparata da HLE e HLM ed è basata sulla proiezione dell attuale posizione indicata da fine A volte l attuale regime è citato come il regime Solvibilità I, per distinguerlo dal regime proposto per il futuro conosciuto come Solvibilità II. 17

18 Attivo POSIZIONE DI SOLVIBILITÀ PROIETTATA AL 30 NOVEMBRE 2014 SUPPONENDO CHE IL TRASFERIMENTO SI VERIFICHI IN TALE DATA HLE Pretrasferimento HLE Pretrasferimento HLM Posttrasferimento prima delle obbligazioni subordinate HLM Posttrasferimento con obbligazioni subordinate 30-Nov Nov Nov Nov-14 '000 '000 '000 '000 Asset Unit-Linked Non-Linked e Azionisti Totale attivo Passivo Fondi collegati Non-Linked Totale passivo Attivo disponibile Margine di Solvibilità Minimo Richiesto (Required Minimum Solvency Margin - "RMSM") Valore netto contabile delle immobilizzazioni/totale Attivo (solvency coverage ratio) % 193% 147% 198% Attivo in eccedenza sull RMSM Note relative alla tabella precedente: a) Gli asset unit-linked post-trasferimento sono pari alla somma degli asset unit-linked pretrasferimento di HLE e HLM, cioè gli asset unit- linked attualmente presenti per il trasferimento da HLE a HLM. b) Gli asset non collegati post-trasferimento sono pari agli asset non collegati di HLM più le nuove obbligazioni subordinate emesse (11,5 milioni di euro). c) Gli asset unit-linked post-trasferimento sono pari alla somma degli asset unit-linked pre-trasferimento di HLE e HLM, cioé gli asset unit- linked attualmente presenti per il trasferimento da HLE a HLM. d) Gli asset non collegati post-trasferimento sono pari agli asset non collegati di HLM più le nuove obbligazioni subordinate emesse (11,5 milioni di euro). Il conteggio non comprende 18

19 l'importo detenuto da HLE a fine 2013 relativamente alle passività per le spese di chiusura (2,8 milioni di euro), che non è da trasferire a HLM. e) Il margine RMSM post-trasferimento è inferiore rispetto alla somma delle posizioni pretrasferimento, poiché il limite monetario minimo di 3,7 milioni di euro presente in HLE non è più valido per l entità combinata più grande. 5.5 Per HLE, la posizione complessiva post-trasferimento mostra una quantità di asset superiore in eccesso rispetto al margine RMSM (con un incremento da 6,1 milioni di euro in HLE a 22,1 milioni di euro come entità combinata). 5.6 Per HLM, la posizione complessiva post-trasferimento mostra una quantità di asset superiore in eccesso rispetto al margine RMSM (con un incremento da 18,5 milioni di euro in HLM a 22,1 milioni di euro come entità combinata). Garanzia delle prestazioni Polizze di HLE da trasferire 5.7 In questo momento i rischi principali per gli assicurati HLE sono rischi operativi (soprattutto rispetto alle controparti di riassicurazione) e rischi di conformità (a causa del gran numero di Paesi in cui risiedono gli assicurati). Inoltre, a causa della chiusura del portafoglio di HLE è possibile che in futuro, qualora il Programma non dovesse essere applicato, le risorse di capitale vengano erose da spese superiori rispetto ai margini di prodotto. Questa situazione potrebbe dar luogo alla necessità di capitale aggiuntivo immesso dalla casa madre per soddisfare i requisiti di solvibilità vigenti. 5.8 Se il Programma sarà applicato, l entità HLM combinata avrà maggiori possibilità di affrontare i costi relativi alle attività di HLE e potrebbe anche disporre di maggiori risorse di capitale per supportare i vari rischi derivanti dall unione. Se il Programma sarà applicato, le polizze HLE da trasferire potrebbero essere esposte ad altri tipi di rischi, in particolar modo ai rischi finanziari relativi alle garanzie sul portafoglio polizze rivalutabili. Tuttavia, considerando le possibilità di gestione adottabili da HLM in caso di condizioni finanziarie sfavorevoli e l attuale patrimonio netto, ritengo che la garanzia delle prestazioni derivanti dal Trasferimento delle polizze HLE non subirebbe effetti negativi in seguito all applicazione dal Programma proposto. Garanzia delle prestazioni Polizze HLE escluse 5.9 Se il Programma proposto sarà applicato ma le Polizze Escluse, così come definite nel Programma, saranno confermate, HLE continuerà ad esistere come compagnia di assicurazioni del ramo vita autorizzata in Irlanda nell attuale forma giuridica, ma le responsabilità nei confronti degli assicurati per tutte le Polizze Escluse saranno regolamentate da un accordo di riassicurazione stipulato da HLM come indicato nel Programma. Questa situazione continuerà finché le Polizze Escluse non potranno essere trasferite a HLM, conformemente al Programma, oppure finché le responsabilità di HLE verso gli assicurati cesseranno in seguito a domanda di indennizzo o termine della copertura In caso di conferma delle Polizze Escluse, i costi fissi di HLE per il Consiglio di Amministrazione e il personale senior continueranno a sussistere, poiché HLE continuerà a operare come compagnia di assicurazione del ramo vita autorizzata. Ovviamente questa situazione comporterà l improduttività dei costi per tutto il periodo di pertinenza. Inoltre, la riassicurazione totale delle responsabilità conduce ad alcune improduttività delle riserve, ai sensi delle norme irlandesi sull accantonamento delle riserve, dal momento che solo il 75% degli sgravi da riassicurazione potrà essere riconosciuto per la costituzione delle riserve Qualora HLE dovesse continuare a svolgere un'attività ridotta per la gestione delle Polizze Escluse, tale eventualità potrebbe avere un impatto negativo sulla stabilità finanziaria delle Polizze Escluse che rimarranno in HLE. Questa situazione potrebbe verificarsi qualora i Programmi Esteri non fossero attivati. 19

20 Trattamento equo e aspettative da parte degli assicurati Polizze HLE da trasferire 5.12 Il trasferimento delle polizze HLE, conformemente al Programma, non comporterà alcun cambiamento ai termini e alle condizioni delle polizze stesse Le prestazioni trasferite godranno di continuità in termini di valori di riscatto e importi di indennizzo Il sistema di applicazione dei poteri discrezionali per le attività di HLE non subirà cambiamenti Pertanto, ritengo che l aspettativa di un trattamento equo e di ragionevoli vantaggi da parte degli assicurati HLE che saranno trasferiti a HLM non sarà influenzata in modo negativo dal Programma proposto. Garanzia delle prestazioni Assicurati HLM 5.16 A supporto del Programma, HLM si impegna a emettere obbligazioni subordinate al fine di mantenere il livello di solvibilità richiesto. Le obbligazioni subordinate saranno collocate al di sotto dei debiti verso l assicurato in caso di insolvenza, e di conseguenza la garanzia delle prestazioni per gli assicurati HLM non è direttamente interessata dall emissione delle obbligazioni subordinate. Inoltre, per le obbligazioni subordinate non esiste una data fissa di rimborso e tutti i rimborsi volontari dovranno essere approvati dalla MFSA HLE, attraverso i propri distributori, ha emesso polizze a favore di assicurati residenti in molti Paesi in tutto il mondo. Nell ambito dell entità combinata HLM, questa condizione rende plausibili nuovi rischi di conformità alle norme locali che regolamentano tali attività nonché rischi di custodia dei documenti del cliente, oltre alla possibilità di perdere i contatti con gli assicurati che hanno spostato la residenza senza prima informare HLE Il trasferimento dell attività comporterà un incremento sostanziale dei fondi in gestione e dell efficienza in termini di costo, nonché un maggior reddito a fronte delle spese totali sul prodotto; tutto ciò si tradurrà in un attività di assicurazione molto più solida Ritengo pertanto che le garanzie delle prestazioni offerte agli assicurati HLM non subirebbero effetti negativi in seguito all applicazione del Programma proposto. Trattamento equo e aspettative da parte degli Assicurati Polizze HLM 5.20 I termini e le condizioni delle polizze HLM non subiranno cambiamenti in seguito all applicazione del Programma Il sistema di applicazione dei poteri discrezionali per le attività di HLM non subirà cambiamenti Ritengo pertanto che l aspettativa di un trattamento equo e di ragionevoli vantaggi da parte degli assicurati HLM non subirà effetti negativi in caso di applicazione del Programma proposto. Altre considerazioni 5.23 Nel formulare la valutazione del Programma ho tenuto conto anche dell equivalenza dei regimi normativi in Irlanda e Malta (inclusi la posizione di insolvenza e i programmi di garanzia per gli assicurati), dell'impatto atteso sulla Solvibilità II e della relativa tassazione. I dettagli di questi argomenti sono inclusi nella Relazione dell Attuario Indipendente. Conseguenze del mancato trasferimento 5.24 Qualora il Programma proposto non fosse attuato, gli accordi esistenti rimarranno validi HLE sosterrà i costi collegati al Programma fino alla data di fine progetto Le spese correnti potrebbero portare alla riduzione degli asset disponibili di HLE, nonché alla diminuzione progressiva della garanzia di solvibilità, con minor capitale disponibile per 20

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli

IFRS 2 Pagamenti basati su azioni

IFRS 2 Pagamenti basati su azioni Pagamenti basati su azioni International Financial Reporting Standard 2 Pagamenti basati su azioni FINALITÀ 1 Il presente IRFS ha lo scopo di definire la rappresentazione in bilancio di una entità che

Dettagli

Comunicazione ai titolari di Azioni dei seguenti comparti di GO UCITS ETF Solutions Plc (già ETFX Fund Company Plc) (la "Società"):

Comunicazione ai titolari di Azioni dei seguenti comparti di GO UCITS ETF Solutions Plc (già ETFX Fund Company Plc) (la Società): 24 luglio 2014 Comunicazione ai titolari di Azioni dei seguenti comparti di GO UCITS ETF Solutions Plc (già ETFX Fund Company Plc) (la "Società"): ETFS WNA Global Nuclear Energy GO UCITS ETF (ISIN: IE00B3C94706)

Dettagli

Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life

Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life 3 Indice 1. Autorizzazione e valori depositati 4 2. Apertura di un deposito 4 3. Autorizzazione di iscrizione

Dettagli

Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito

Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito Finalità La finalità del presente Principio è quella di definire il trattamento contabile delle imposte sul reddito. L aspetto principale della

Dettagli

ABSOLUTE INSIGHT FUNDS PLC. Seconda Appendice al Prospetto informativo

ABSOLUTE INSIGHT FUNDS PLC. Seconda Appendice al Prospetto informativo ABSOLUTE INSIGHT FUNDS PLC Seconda Appendice al Prospetto informativo La presente Seconda Appendice costituisce parte integrante e deve essere letta contestualmente al prospetto informativo, datato 17

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE/ INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore/Emittente CartaSi S.p.A. Indirizzo Corso Sempione, 55-20145 Milano Telefono 02.3488.1 Fax 02.3488.4115 Sito web www.cartasi.it

Dettagli

HANSARD EUROPE LIMITED PROSPETTO - PARTE II

HANSARD EUROPE LIMITED PROSPETTO - PARTE II HANSARD EUROPE LIMITED PROSPETTO - PARTE II Hansard PARTE II DEL PROSPETTO D OFFERTA ILLUSTRAZIONE DEI DATI PERIODICI DI RISCHIO-RENDIMENTO E COSTI EFFETTIVI DELL INVESTIMENTO La Parte II del Prospetto

Dettagli

INDICE. - Categorie di dipendenti o di collaboratori dell Emittente e delle società controllanti o controllate da tale Emittente

INDICE. - Categorie di dipendenti o di collaboratori dell Emittente e delle società controllanti o controllate da tale Emittente 1 INDICE Premessa 4 Soggetti Destinatari 6 - Indicazione nominativa dei destinatari che sono componenti del Consiglio di Amministrazione dell Emittente, delle società controllanti e di quelle, direttamente

Dettagli

LA SOCIETÀ IN NOME COLLETTIVO (art. 2291 c.c./ 2312c.c.)

LA SOCIETÀ IN NOME COLLETTIVO (art. 2291 c.c./ 2312c.c.) LA SOCIETÀ IN NOME COLLETTIVO (art. 2291 c.c./ 2312c.c.) COSTITUZIONE DELLA SOCIETA INVALIDITA DELLA SOCIETA L ORDINAMENTO PATRIMONIALE Mastrangelo dott. Laura NOZIONE (ART. 2291 C.C) Nella società in

Dettagli

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock Costruirsi una rendita I principi d investimento di BlackRock I p r i n c i p i d i n v e s t i m e n t o d i B l a c k R o c k Ottenere una rendita è stato raramente tanto difficile quanto ai giorni nostri.

Dettagli

Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione di Salini Impregilo S.p.A. sul terzo punto all ordine del giorno dell Assemblea

Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione di Salini Impregilo S.p.A. sul terzo punto all ordine del giorno dell Assemblea Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione di Salini Impregilo S.p.A. sul terzo punto all ordine del giorno dell Assemblea straordinaria, recante: Attribuzione al Consiglio di Amministrazione

Dettagli

CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE

CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE La Santa Sede ed il Governo della Repubblica Italiana, qui di seguito denominati anche Parti contraenti; tenuto conto

Dettagli

2008 Regole di condotta per commercianti di valori mobiliari. applicabili all esecuzione di transazioni su titoli

2008 Regole di condotta per commercianti di valori mobiliari. applicabili all esecuzione di transazioni su titoli 008 Regole di condotta per commercianti di valori mobiliari applicabili all esecuzione di transazioni su titoli Indice Preambolo... 3 A Direttive generali... 4 Art. Base legale... 4 Art. Oggetto... 5 B

Dettagli

A) Informazioni generali. 1. L Impresa di assicurazione

A) Informazioni generali. 1. L Impresa di assicurazione A) Informazioni generali 1. L Impresa di assicurazione Parte I del Prospetto d Offerta - Informazioni sull investimento e sulle coperture assicurative Parte I del Prospetto d Offerta Informazioni sull

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE

LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE Modulo DATI INFORMATIVI FINANZIARI ANNUALI per gli emittenti industriali LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE Data : 03/05/2011 Versione : 1.3 1 Revisioni Data Versione Cap./ Modificati 03/05/2010 1.0-13/05/2010

Dettagli

PROFESSIONALE ORDINE DEGLI INGEGNERI DI TREVISO

PROFESSIONALE ORDINE DEGLI INGEGNERI DI TREVISO CONVENZIONE POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE ORDINE DEGLI INGEGNERI DI TREVISO FOR INSURANCE BROKER SRL, Società di Brokeraggio con sede principale a Castelfranco V.to, Ha stipulato con i

Dettagli

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U)

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U) Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U) Il presente prodotto è distribuito dalle Agenzie Vittoria Assicurazioni

Dettagli

POLICY DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI. Versione 9.0 del 09/03/2015. Aggiornata dal CDA nella seduta del 30/03/2015

POLICY DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI. Versione 9.0 del 09/03/2015. Aggiornata dal CDA nella seduta del 30/03/2015 POLICY DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Versione 9.0 del 09/03/2015 Aggiornata dal CDA nella seduta del 30/03/2015 1 INDICE PREMESSA... 3 1. Significato di Best Execution... 3 2. I Fattori di

Dettagli

(Atti non legislativi) REGOLAMENTI

(Atti non legislativi) REGOLAMENTI 24.12.2013 Gazzetta ufficiale dell Unione europea L 352/1 II (Atti non legislativi) REGOLAMENTI REGOLAMENTO (UE) N. 1407/2013 DELLA COMMISSIONE del 18 dicembre 2013 relativo all applicazione degli articoli

Dettagli

ACCORDO TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL PRINCIPATO DI MONACO SULLO SCAMBIO DI INFORMAZIONI IN MATERIA FISCALE

ACCORDO TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL PRINCIPATO DI MONACO SULLO SCAMBIO DI INFORMAZIONI IN MATERIA FISCALE ACCORDO TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL PRINCIPATO DI MONACO SULLO SCAMBIO DI INFORMAZIONI IN MATERIA FISCALE Articolo 1 Oggetto e Ambito di applicazione dell Accordo Le autorità

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BANCA CENTROPADANA CREDITO COOPERATIVO

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BANCA CENTROPADANA CREDITO COOPERATIVO DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI LA NORMATIVA MIFID BANCA CENTROPADANA CREDITO COOPERATIVO Novembre 2010 La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è

Dettagli

Comunicato Stampa. Methorios Capital S.p.A.

Comunicato Stampa. Methorios Capital S.p.A. Comunicato Stampa Methorios Capital S.p.A. Approvata la Relazione Semestrale Consolidata al 30 giugno 2013 Acquistato un ulteriore 16,2% del capitale di Astrim S.p.A. Costituzione della controllata Methorios

Dettagli

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori ABC degli investimenti Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori I vantaggi di investire con Fidelity Worldwide Investment Specializzazione Fidelity è una società indipendente e si

Dettagli

Economia e Finanza delle. Assicurazioni. Aspetti economico-finanziari delle gestioni assicurative. Mario Parisi

Economia e Finanza delle. Assicurazioni. Aspetti economico-finanziari delle gestioni assicurative. Mario Parisi Economia e Finanza delle Assicurazioni Università di Macerata Facoltà di Economia Mario Parisi Aspetti economico-finanziari delle gestioni assicurative 1 aspetti economici * gestione assicurativa * gestione

Dettagli

Regolamento di arbitrato della Camera di Commercio Internazionale

Regolamento di arbitrato della Camera di Commercio Internazionale Regolamento di arbitrato della Camera di Commercio Internazionale In vigore dal gennaio 0 Camera di Commercio Internazionale (ICC) Corte Internazionale di Arbitrato 8, Cours Albert er, 7008 Paris/Parigi,

Dettagli

Allianz S.p.A. Divisione Allianz Subalpina Società appartenente al gruppo Allianz SE A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI GLOBAL FUTURO PIU

Allianz S.p.A. Divisione Allianz Subalpina Società appartenente al gruppo Allianz SE A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI GLOBAL FUTURO PIU Allianz S.p.A. Divisione Allianz Subalpina Società appartenente al gruppo Allianz SE CONTRATTO DI ASSICURAZIONE A VITA INTERA A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI GLOBAL FUTURO PIU IL PRESENTE FASCICOLO

Dettagli

Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini

Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini - Documento di Sintesi - Documento adottato con delibera del Consiglio di Amministrazione del 07/07/ 2009 Ai sensi degli artt, 45-46-47-48 del Regolamento

Dettagli

DOCUMENTO SULL EROGAZIONE DELLE RENDITE

DOCUMENTO SULL EROGAZIONE DELLE RENDITE DOCUMENTO SULL EROGAZIONE DELLE RENDITE Il presente documento costituisce parte integrante della nota informativa della forma pensionistica individuale denominata Piano Individuale Pensionistico di tipo

Dettagli

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse?

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Your Global Investment Authority Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Gli

Dettagli

PRONTUARIO. DELLE PRINCIPALI NOVITA IN MATERIA DI PROCEDIMENTI E TERMINI PROCESSUALI (ad uso delle segreterie)

PRONTUARIO. DELLE PRINCIPALI NOVITA IN MATERIA DI PROCEDIMENTI E TERMINI PROCESSUALI (ad uso delle segreterie) Codice del processo amministrativo - Commissione per l esame dei profili organizzativi ed informatici - PRONTUARIO DELLE PRINCIPALI NOVITA IN MATERIA DI PROCEDIMENTI E TERMINI PROCESSUALI (ad uso delle

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA UNIPOL BANCA S.p.A. SEDE LEGALE

Dettagli

Requisiti di informativa relativi alla composizione del patrimonio Testo delle disposizioni

Requisiti di informativa relativi alla composizione del patrimonio Testo delle disposizioni Comitato di Basilea per la vigilanza bancaria Requisiti di informativa relativi alla composizione del patrimonio Testo delle disposizioni Giugno 2012 Il presente documento è stato redatto in lingua inglese.

Dettagli

> IL RIMBORSO PARTE VI DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI

> IL RIMBORSO PARTE VI DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI PARTE VI > IL RIMBORSO DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI Rimborsi risultanti dal modello Unico Rimborsi eseguiti su richiesta 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI Accredito su conto corrente

Dettagli

Comune di Lecco AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI ABILE CATEGORIA

Comune di Lecco AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI ABILE CATEGORIA Comune di Lecco Prot. n. 50286 AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI PER LA EVENTUALE COPERTURA RA A TEMPO INDETERMINATO DI UN POSTO DI FUNZIONARIO DA INQUADRARE NEL PROFILO AMMINISTRATIVO, O

Dettagli

Lettera agli azionisti

Lettera agli azionisti Lettera agli azionisti Esercizio 24 2 Messaggio dei dirigenti del gruppo Gentili signore e signori Rolf Dörig e Patrick Frost Il 24 è stato un anno molto positivo per Swiss Life. Anche quest anno la performance

Dettagli

STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI

STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI 1 INTRODUZIONE Il Consiglio di Amministrazione di Kairos Julius Baer Sim (di seguito la KJBSIM ) ha approvato il presente documento al fine di formalizzare

Dettagli

Execution-Transmission policy

Execution-Transmission policy Execution-Transmission policy Versione Delibera 1 Delibera del Consiglio di Amministrazione del 13/10/2007 2 Aggiornamento con delibera CdA del 23/02/2008 3 Aggiornamento con delibera CdA del 21/03/2008

Dettagli

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Edizione 20141015 Pagina 1 di 16 INDICE 1 PREMESSE... 3 1.1 INTRODUZIONE... 3 1.2 CURA DELL'INTERESSE DEL CLIENTE... 3 1.2.1 Determinazione del

Dettagli

PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ

PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ Società del Gruppo ALLIANZ S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE A VITA INTERA A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: SCHEDA SINTETICA

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1. Definizioni La vendita dei prodotti offerti sul nostro sito web www.prada.com (di seguito indicato come il Sito") è disciplinata dalle seguenti Condizioni Generali di

Dettagli

IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE

IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE (STRUMENTI DERIVATI ED ALTRI VALORI MOBILIARI) Ove non espressamente specificato i riferimenti normativi si intendono fatti al decreto del Ministro dell economia e

Dettagli

Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti.

Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti. Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti. LINEA INVESTIMENTO GUIDA AI PRODOTTI Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti!

Dettagli

Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili

Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: Scheda Sintetica; Nota Informativa; Condizioni di Assicurazione

Dettagli

Roma, 11 marzo 2011. 1. Premessa

Roma, 11 marzo 2011. 1. Premessa CIRCOLARE N. 13/E Direzione Centrale Accertamento Roma, 11 marzo 2011 OGGETTO : Attività di controllo in relazione al divieto di compensazione, in presenza di ruoli scaduti, di cui all articolo 31, comma

Dettagli

C O M U N E DI M O L I T E R N O

C O M U N E DI M O L I T E R N O C O M U N E DI M O L I T E R N O (Provincia di Potenza) REGOLAMENTO SUI CONTROLLI INTERNI Approvato con delibera consiliare n.05 del 6/02/2013 modificato con delibera consiliare n. 54 del 30/11/2013 Indice

Dettagli

UN CORDIALE BENVENUTO DAL SUO PARTNER PER IL LEASING.

UN CORDIALE BENVENUTO DAL SUO PARTNER PER IL LEASING. UN CORDIALE BENVENUTO DAL SUO PARTNER PER IL LEASING. mini financial services CONGRATULAZIONI. Grazie mille per la fiducia riposta in MINI Financial Services e congratulazioni per l acquisto della sua

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AD OPERAZIONI DI MAGGIORE RILEVANZA CON PARTI CORRELATE

DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AD OPERAZIONI DI MAGGIORE RILEVANZA CON PARTI CORRELATE DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AD OPERAZIONI DI MAGGIORE RILEVANZA CON PARTI CORRELATE Redatto ai sensi dell art. 5 della Delibera Consob n. 17221 del 12 marzo 2010 (come modificata con Delibera n. 17389

Dettagli

Capitolo 10. LE SOSPENSIONI DEI LAVORI

Capitolo 10. LE SOSPENSIONI DEI LAVORI LE SOSPENSIONI DEI LAVORI 10.1- Profili generali della sospensione dei lavori. 10.2- Le sospensioni legittime dipendenti da forza maggiore. Casi in cui si tramutano in illegittime. 10.3- Le sospensioni

Dettagli

Condizioni generali di fornitura

Condizioni generali di fornitura Condizioni generali di fornitura 1) Responsabilità di trasporto Resa e imballo a ns. carico. 2) Custodia dopo consegna in cantiere Dopo la posa da parte ns. del materiale / macchine in cantiere la responsabilità

Dettagli

CONVENZIONE EUROPEA SULL'ESERCIZIO DEI DIRITTI DEI MINORI

CONVENZIONE EUROPEA SULL'ESERCIZIO DEI DIRITTI DEI MINORI CONVENZIONE EUROPEA SULL'ESERCIZIO DEI DIRITTI DEI MINORI Adottata dal Consiglio d'europa a Strasburgo il 25 gennaio 1996 Preambolo Gli Stati membri del Consiglio d'europa e gli altri Stati, firmatari

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C.

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C. DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva

Dettagli

Documento di sintesi della Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini

Documento di sintesi della Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Documento di sintesi della Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini ********** Banca del Valdarno Credito Cooperativo 1 1. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID)

Dettagli

GUIDA ALLE OPZIONI SU AZIONI SU T3

GUIDA ALLE OPZIONI SU AZIONI SU T3 GUIDA ALLE OPZIONI SU AZIONI SU T3 SERVIZIO SULLE OPZIONI SU AZIONI (ISOALPHA) 1. INTRODUZIONE Con la piattaforma T3 di Webank possono essere negoziate le Opzioni su Azioni (Isoalpha), contratti di opzione

Dettagli

UN CORDIALE BENVENUTO DAL SUO PARTNER PER IL LEASING BMW FINANCIAL SERVICES.

UN CORDIALE BENVENUTO DAL SUO PARTNER PER IL LEASING BMW FINANCIAL SERVICES. BMW Financial Services Piacere di guidare UN CORDIALE BENVENUTO DAL SUO PARTNER PER IL LEASING BMW FINANCIAL SERVICES. CONGRATULAZIONI. Grazie mille per la fiducia da lei riposta in BMW Financial Services

Dettagli

POLICY SUI CONFLITTI DI INTERESSI. Versione 9.0 del 9/03/2015. Approvata dal CDA nella seduta del 7/04/2015

POLICY SUI CONFLITTI DI INTERESSI. Versione 9.0 del 9/03/2015. Approvata dal CDA nella seduta del 7/04/2015 POLICY SUI CONFLITTI DI INTERESSI Versione 9.0 del 9/03/2015 Approvata dal CDA nella seduta del 7/04/2015 Policy conflitti di interesse Pag. 1 di 14 INDICE 1. PREMESSA... 3 1.1 Definizioni... 4 2. OBIETTIVI...

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico DIREZIONE GENERALE PER GLI INCENTIVI ALLE IMPRESE IL DIRETTORE GENERALE Visto il decreto del Ministro dello sviluppo economico 8 marzo 2013, pubblicato nella Gazzetta

Dettagli

MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI)

MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI) MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI) - 1 - LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal Parlamento

Dettagli

postafuturo partecipa special Ed. ottobre 2013

postafuturo partecipa special Ed. ottobre 2013 postafuturo partecipa special Ed. ottobre 2013 Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili Il presente Fascicolo Informativo contenente la Scheda Sintetica, la Nota Informativa,

Dettagli

Contratto di Assicurazione sulla Vita Unit Linked Life Portfolio Italy

Contratto di Assicurazione sulla Vita Unit Linked Life Portfolio Italy CREDIT SUISSE LIFE & PENSIONS AG (ITALIAN BRANCH) Via Santa Margherita 3 Telefono +39 02 88 55 01 20121-Milano Fax +39 02 88 550 450 REA Registro Imprese di Milano n. 1753146 C.F. Part. IVA 04502630967

Dettagli

Strategia di Trasmissione degli Ordini su Strumenti Finanziari. Documento di Sintesi

Strategia di Trasmissione degli Ordini su Strumenti Finanziari. Documento di Sintesi Strategia di Trasmissione degli Ordini su Strumenti Finanziari Documento di Sintesi Documento redatto ai sensi dell art. 48, comma 3, del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n.

Dettagli

Istituzione di un Gruppo Europeo di Interesse Economico (GEIE)

Istituzione di un Gruppo Europeo di Interesse Economico (GEIE) Regolamento (CEE) n. 2137/85 del Consiglio del 25 luglio 1985 Istituzione di un Gruppo Europeo di Interesse Economico (GEIE) EPC Med - GEIE Via P.pe di Villafranca 91, 90141 Palermo tel: +39(0)91.6251684

Dettagli

Strategia di Esecuzione e Trasmissione degli ordini. (ai sensi degli artt. 45-46-47-48 del Regolamento Intermediari Consob)

Strategia di Esecuzione e Trasmissione degli ordini. (ai sensi degli artt. 45-46-47-48 del Regolamento Intermediari Consob) Strategia di Esecuzione e Trasmissione degli ordini (ai sensi degli artt. 45-46-47-48 del Regolamento Intermediari Consob) Novembre 2011 1 Indice PREMESSA ALLE LINEE GUIDA... 3 1 PRINCIPI GENERALI... 3

Dettagli

Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015

Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015 Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015 1 CONDIZIONI GENERALI DI NOLEGGIO Termini e Condizioni di Prenotazione I servizi di noleggio di veicoli Europcar in Italia sono erogati da Europcar

Dettagli

Termini e condizioni generali di acquisto

Termini e condizioni generali di acquisto TERMINI E CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO 1. CONDIZIONI DEL CONTRATTO L ordine di acquisto o il contratto, insieme con questi Termini e Condizioni Generali ( TCG ) e gli eventuali documenti allegati e

Dettagli

Eurovita Forza 15 Coupon Contratto di assicurazione mista a prestazioni rivalutabili a premio unico con erogazione di cedole annuali

Eurovita Forza 15 Coupon Contratto di assicurazione mista a prestazioni rivalutabili a premio unico con erogazione di cedole annuali ED. LUGLIO 2013 Eurovita Forza 15 Coupon Contratto di assicurazione mista a prestazioni rivalutabili a premio unico con erogazione di cedole annuali Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Scheda

Dettagli

Approvato dal CDA in data 28 luglio 2009 Informazioni sulla Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini

Approvato dal CDA in data 28 luglio 2009 Informazioni sulla Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Approvato dal CDA in data 28 luglio 2009 Informazioni sulla Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Fornite ai sensi degli artt. 46 c. 1 e. 48 c. 3 del Regolamento Intermediari Delibera Consob

Dettagli

Condizioni generali di BKW Energie SA per la fornitura di energia elettrica a consumatori finali con libero accesso alla rete

Condizioni generali di BKW Energie SA per la fornitura di energia elettrica a consumatori finali con libero accesso alla rete Condizioni generali di BKW Energie SA per la fornitura di energia elettrica a consumatori finali con libero accesso alla rete CG di BKW I per la fornitura di energia elettrica a consumatori finali con

Dettagli

PROCEDURA PER OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE

PROCEDURA PER OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE PROCEDURA PER OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE (ai sensi dell art. 4 del Regolamento adottato da Consob con delibera n. 17221 del 12 marzo 2010, come successivamente modificato ed integrato) INDICE 1. OBIETTIVI

Dettagli

Corso di Asset and liability management (profili economico-aziendali) Il patrimonio di vigilanza e la misurazione del rischio di credito

Corso di Asset and liability management (profili economico-aziendali) Il patrimonio di vigilanza e la misurazione del rischio di credito Università degli Studi di Parma Corso di Asset and liability management (profili economico-aziendali) Il patrimonio di vigilanza e la misurazione del rischio di credito Prof.ssa Paola Schwizer Anno accademico

Dettagli

L Emittente, Offerente e Responsabile del Collocamento. Banca di Credito Cooperativo di Flumeri

L Emittente, Offerente e Responsabile del Collocamento. Banca di Credito Cooperativo di Flumeri Prospetto Informativo Semplificato per l offerta al pubblico di strumenti diversi dai titoli di capitale emessi in modo continuo o ripetuto da banche di cui all art. 34-ter, comma 4 del Regolamento Consob

Dettagli

del 23 marzo 2001 (Stato 10 dicembre 2002)

del 23 marzo 2001 (Stato 10 dicembre 2002) Legge federale sul credito al consumo (LCC) 221.214.1 del 23 marzo 2001 (Stato 10 dicembre 2002) L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visti gli articoli 97 e 122 della Costituzione federale

Dettagli

Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine

Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine Informazioni su CheBanca! Denominazione Legale: CheBanca! S.p.A. Capitale Sociale: Euro 220.000.000 i.v. Sede Legale: Via Aldo Manuzio, 7-20124 MILANO

Dettagli

PROTOCOLLO RELATIVO ALLA CONVENZIONE PER LA PROTEZIONE DELLE ALPI (CONVENZIONE DELLE ALPI) SULLA COMPOSIZIONE DELLE CONTROVERSIE

PROTOCOLLO RELATIVO ALLA CONVENZIONE PER LA PROTEZIONE DELLE ALPI (CONVENZIONE DELLE ALPI) SULLA COMPOSIZIONE DELLE CONTROVERSIE PROTOCOLLO RELATIVO ALLA CONVENZIONE PER LA PROTEZIONE DELLE ALPI (CONVENZIONE DELLE ALPI) SULLA COMPOSIZIONE DELLE CONTROVERSIE La Repubblica d Austria, la Repubblica Francese, la Repubblica Federale

Dettagli

Regolamento recante disposizioni per le società di gestione del risparmio.

Regolamento recante disposizioni per le società di gestione del risparmio. Provvedimento 20 settembre 1999 Regolamento recante disposizioni per le società di gestione del risparmio. IL GOVERNATORE DELLA BANCA D ITALIA Visto il decreto legislativo del 24 febbraio 1998, n. 58 (testo

Dettagli

I CRITERI DI VALUTAZIONE DELLE POSTE DI BILANCIO: una breve disamina sul fair value

I CRITERI DI VALUTAZIONE DELLE POSTE DI BILANCIO: una breve disamina sul fair value I CRITERI DI VALUTAZIONE DELLE POSTE DI BILANCIO: una breve disamina sul fair value A cura Alessio D'Oca Premessa Nell ambito dei principi che orientano la valutazione del bilancio delle società uno dei

Dettagli

Bilancio consolidato e metodo del patrimonio netto

Bilancio consolidato e metodo del patrimonio netto OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI Bilancio consolidato e metodo del patrimonio netto Agosto 2014 Copyright OIC PRESENTAZIONE L Organismo Italiano di Contabilità (OIC) si è costituito,

Dettagli

IL PRINCIPIO CONTABILE N. 10 RENDICONTO FINANZIARIO di Nicola Lucido

IL PRINCIPIO CONTABILE N. 10 RENDICONTO FINANZIARIO di Nicola Lucido IL PRINCIPIO CONTABILE N. 10 RENDICONTO FINANZIARIO di Nicola Lucido Sommario: 1. Il rendiconto finanziario 2. L OIC 10 ed il suo contenuto 3. La costruzione del rendiconto finanziario: il metodo diretto

Dettagli

SCHEMA DI DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC del Carso

SCHEMA DI DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC del Carso SCHEMA DI DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC del Carso LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal Parlamento

Dettagli

DUAL RC professionale

DUAL RC professionale P.I. LINE - tailor made DUAL RC professionale Proposta di assicurazione per la Responsabilità Civile Professionale di Commercialisti, Tributaristi, Avvocati Consulenti del Lavoro, Società di Servizi (EDP)

Dettagli

COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD -

COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD - COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD - REGOLAMENTO DI CONTABILITÀ SOMMARIO: Capo I - Le competenze del servizio economico-finanziario Capo II - La programmazione

Dettagli

CIRCOLARE N. 21/E. Roma, 10 luglio 2014

CIRCOLARE N. 21/E. Roma, 10 luglio 2014 CIRCOLARE N. 21/E Direzione Centrale Normativa Roma, 10 luglio 2014 OGGETTO: Fondi di investimento alternativi. Articoli da 9 a 14 del decreto legislativo 4 marzo 2014, n. 44 emanato in attuazione della

Dettagli

Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del 2 maggio 2013 nella sua interezza.

Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del 2 maggio 2013 nella sua interezza. Condizioni di utilizzo aggiuntive di Acrobat.com Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del 2 maggio 2013 nella sua interezza. SERVIZI ONLINE ADOBE RESI DISPONIBILI SU

Dettagli

Corte Europea dei Diritti dell Uomo. Domande e Risposte

Corte Europea dei Diritti dell Uomo. Domande e Risposte Corte Europea dei Diritti dell Uomo Domande e Risposte Domande e Risposte COS È LA CORTE EUROPEA DEI DIRITTI DELL UOMO? Queste domande e le relative risposte sono state preparate dalla cancelleria e non

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E CONSIGLIO NAZIONALE DEI RAGIONIERI

CONSIGLIO NAZIONALE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E CONSIGLIO NAZIONALE DEI RAGIONIERI CONSIGLIO NAZIONALE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E CONSIGLIO NAZIONALE DEI RAGIONIERI COMMISSIONE PARITETICA PER I PRINCIPI DI REVISIONE LA COMPRENSIONE DELL IMPRESA E DEL SUO CONTESTO E LA VALUTAZIONE DEI

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C.

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C. DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva

Dettagli

Rendiconto finanziario

Rendiconto finanziario OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI Rendiconto finanziario Agosto 2014 Copyright OIC PRESENTAZIONE L Organismo Italiano di Contabilità (OIC) si è costituito, nella veste giuridica

Dettagli

PROCEDURE PER LE OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE ai sensi della delibera Consob 17221 del 12 marzo 2010

PROCEDURE PER LE OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE ai sensi della delibera Consob 17221 del 12 marzo 2010 PROCEDURE PER LE OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE ai sensi della delibera Consob 17221 del 12 marzo 2010 approvate dal Consiglio di Amministrazione di Davide Campari-Milano S.p.A. l 11 novembre 2010 e in

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ESERCIZIO DEL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI. (approvato con delibera commissariale n 21 del 07/06/2011)

REGOLAMENTO PER L ESERCIZIO DEL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI. (approvato con delibera commissariale n 21 del 07/06/2011) REGOLAMENTO PER L ESERCIZIO DEL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI (approvato con delibera commissariale n 21 del 07/06/2011) Art. 1 Fonti 1. Il presente regolamento, adottato in attuazione dello Statuto, disciplina

Dettagli

DOCUMENTO APPROVATO DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 12 DICEMBRE

DOCUMENTO APPROVATO DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 12 DICEMBRE REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DELL ORGANISMO DI VIGILANZA D.LGS 231/01 DI GALA S.P.A. DOCUMENTO APPROVATO DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 12 DICEMBRE 2013 INDICE ARTICOLO 1 SCOPO E AMBITO DI APPLICAZIONE..3

Dettagli

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI Il presente documento (di seguito Policy ) descrive le modalità con le quali vengono trattati gli ordini, aventi ad oggetto strumenti finanziari,

Dettagli

Luglio 2007. Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati

Luglio 2007. Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati Luglio 2007 Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati Indice Preambolo... 3 1. Campo

Dettagli

POPOLARE VITA S.p.A.

POPOLARE VITA S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE SULLA VITA IN FORMA MISTA, A PREMIO UNICO CON RIVALUTAZIONE ANNUALE DEL CAPITALE (TARIFFA N. 560) Orizzonte Sicuro Il presente Fascicolo Informativo, contenente: la Scheda Sintetica;

Dettagli

MiFID - Markets in Financial Instruments Directive

MiFID - Markets in Financial Instruments Directive MiFID - Markets in Financial Instruments Directive STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI SU STRUMENTI FINANZIARI (EXECUTION & TRANSMISSION POLICY) (documento redatto ai sensi del Regolamento

Dettagli

TARSU poi TARES ed ora TARI e TASI

TARSU poi TARES ed ora TARI e TASI TARSU poi TARES ed ora TARI e TASI di Luigi Cenicola 1. Premessa. A decorrere dall anno 2014, per il servizio di raccolta dei rifiuti solidi urbani e per i servizi indivisibili comunali, si pagheranno

Dettagli

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A.

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A. COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA Ufficio Mercati Alla cortese attenzione del dott. Salini Telefax n. 06 8477 757 Ufficio OPA Alla cortese attenzione della dott.sa Mazzarella Telefax n. 06

Dettagli

POLITICA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI DI INVESTIMENTO (EXECUTION POLICY)

POLITICA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI DI INVESTIMENTO (EXECUTION POLICY) POLITICA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI DI INVESTIMENTO (EXECUTION POLICY) 15.11.2013 La presente politica intende definire la strategia di esecuzione degli ordini di negoziazione inerenti a strumenti finanziari

Dettagli

IL DIRITTO ANNUALE DOVUTO ALLA CAMERA DI COMMERCIO

IL DIRITTO ANNUALE DOVUTO ALLA CAMERA DI COMMERCIO IL DIRITTO ANNUALE DOVUTO ALLA CAMERA DI COMMERCIO TARDIVO OD OMESSO VERSAMENTO SANZIONI - RICORSI IL RAVVEDIMENTO - COMPENSAZIONE RIMBORSI SCHEDA N. 3 Claudio Venturi Camera di Commercio Diritto Annuale

Dettagli