Master in Business Coaching: FORMARE I PROFESSIONISTI DEL FUTURO. Documento di Presentazione

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Master in Business Coaching: FORMARE I PROFESSIONISTI DEL FUTURO. Documento di Presentazione"

Transcript

1 Master in Business Coaching: FORMARE I PROFESSIONISTI DEL FUTURO Documento di Presentazione

2 OBIETTIVI DEL DOCUMENTO Premesse Ekis, in collaborazione con: Università degli Studi di Genova Facoltà di Ingegneria Corso di Laurea in Ingegneria Gestionale DIPTEM (Dipartimento di Ingegneria della Produzione e Modelli Matematici) presenta il primo Master in Business Coaching organizzato in Italia in maniera congiunta da una società di formazione e sviluppo personale e da un istituto universitario Obiettivo del presente documento è illustrare il progetto nel dettaglio, al fine di comprendere il carattere innovativo e differenziante del presente percorso formativo nell ambito del panorama dei Master post laurea presenti sul mercato italiano Finalità principale del Master è quello di formare una figura nuova e sempre più richiesta in ambito aziendale, un professionista in grado di inserirsi da subito in sistemi articolati e complessi, portando valore aggiunto, competenze e capacità relazionali che gli consentano di fare la differenza e ottenere risultati concreti 2

3 CONTENUTI Chi È Ekis Il Coaching Il Master in Business Coaching Comitato Scientifico e Docenti 3

4 CHI È EKIS EKIS è una società altamente specializzata nello sviluppo delle risorse umane. I suoi trainer operano da oltre 15 anni nel settore della formazione e dispongono di un set di competenze e abilità variegato ed eterogeneo, dalle strategie di apprendimento intensivo alle tecniche di vendita, dalla Programmazione Neuro Linguistica alla comunicazione efficace e persuasiva, dalla gestione del cambiamento alla motivazione personale, dalla gestione del tempo al people management, dal teambuilding alla leadership. Curiamo la crescita personale e professionale dell individuo attraverso seminari, corsi e servizi di personal coaching. Miriamo allo sviluppo delle capacità ed abilità personali utilizzando non solo solide basi e conoscenze teoriche e metodologiche, ma anche e soprattutto processi e percorsi esperienziali. 4

5 LE DIVISIONI DI EKIS Il Team Ekis è costituito da consulenti professionali che hanno fatto della formazione una vera e propria passione, interlocutori attenti delle esigenze di crescita dei singoli e delle aziende Alla guida del Team i fondatori e Master Trainer di Ekis. Due fra i più accreditati esponenti nel panorama della formazione esperienziale e della motivazione in Italia, professionisti dalla mentalità flessibile hanno saputo formare un team coerente, compatto, aggiornato ed efficace Ekis è organizzata in tre divisioni: Sport, Evolution e Corporate, per rispondere in maniera flessibile alle esigenze dei diversi interlocutori Quando la mente crea differenza tra il normale e lo straordinario, preparazione mentale e personal coaching per atleti, allenatori, team, associazioni e gruppi sportivi Programmi di motivazione, crescita individuale e personal coaching per la scoperta ed il potenziamento delle risorse personali di ciascun singolo individuo Gli strumenti più innovativi di apprendimento esperienziale orientati alle Risorse Umane per migliorare la performance dell azienda che si evolve 5

6 MISSION E OBIETTIVI NEL COACHING Mission Statement Obiettivi a breve-medio nel Coaching Assicurare prestazioni di eccellenza ad aziende, istituzioni, entità sportive e singoli individui, affiancandoli nei processi evolutivi con programmi formativi e personal coaching Obiettivo di Ekis in ambito Personal Coaching è quello di diventarne il punto di riferimento a livello nazionale entro i prossimi tre anni, formando ed aggregando una squadra di professionisti di altissimo livello, a livello tecnico, etico e morale 6

7 ALCUNI CLIENTI Alcuni fra i principali clienti seguiti negli ultimi anni Alfa Romeo Telecom Italia Allianz Assicurazioni Nokia TechnoGym Wyeth Unilever Livorno Calcio Bipop Carire Pallacanestro Reggiana Cimone Volley Modena Federazione Italiana Pallavolo Centro Danza la Rosa dei Venti (Campioni del Mondo Show Dance) 7

8 CONTENUTI Chi È Ekis Il Coaching Il Master in Business Coaching Comitato Scientifico e Docenti 8

9 IL COACHING: PANORAMICA E INTRODUZIONE Personal Coaching L attività di Personal Coaching consiste in un servizio personalizzato creato ad hoc per le specifiche esigenze di un singolo individuo, sia esso impegnato professionalmente ad esempio come manager, atleta, allenatore, personaggio del mondo dello spettacolo o della politica, o per quelle di un team in cui si aiuta il Cliente a sviluppare le proprie risorse e ad utilizzarle per il raggiungimento degli obiettivi prefissati. L obiettivo è imparare ad utilizzare la propria mente come un vero e proprio acceleratore di risultati attraverso il potenziamento della concentrazione, del focus mentale, delle convinzioni, dell atteggiamento mentale, imparando a gestire lo stress, la motivazione, etc. L attività di coaching può essere svolta attraverso un lavoro individuale (Personal Coaching) o attraverso un lavoro di gruppo (Team Coaching), e può lavorare indistintamente sull area professionale (Business Coaching), sull area della prestazione sportiva (Sport Coaching), o sull area personale (Life Coaching), a seconda delle necessità del Cliente. 9

10 BUSINESS COACHING Breve Descrizione Il Business Coaching è un attività di personal coaching che lavora su obiettivi di carattere professionale. Il fine è imparare ad usare tutte le proprie capacità per realizzare traguardi professionali ambiziosi. Si tratta di lavorare sugli obiettivi, sulla comunicazione, sulla leadership, sulla determinazione, sulla motivazione personale, sulla gestione degli stati d animo, sulla capacità di prendere decisioni e sullo sviluppo di alcune specifiche skill. Il presupposto di tale lavoro è che per raggiungere risultati importanti occorre superare ostacoli importanti, e in questo l aiuto di un Personal Coach può rivelarsi fondamentale. Il Business Coaching si svolge attraverso incontri individuali, ciascuno della durata di circa 1h 30, con cadenza solitamente quindicinale. Gli orari, le date ed i luoghi vengono concordati con il Cliente volta per volta. 10

11 SPORT COACHING Breve Descrizione Lo Sport Coaching è un attività di personal coaching che lavora su obiettivi di carattere sportivo. L obiettivo è imparare ad esprimere il 100% delle proprie potenzialità sia durante gli allenamenti che durante i momenti di gara. Sviluppare un atteggiamento mentale vincente, trasformare la paura in coraggio, gestire lo stress della gara in maniera efficace, saper gestire i momenti di difficoltà, etc. Il presupposto di tale lavoro è che per esprimere il proprio talento (di qualunque natura esso sia) bisogna allenare la propria mente tanto quanto si allenano il fisico e la tecnica. Lo Sport Coaching si svolge attraverso incontri individuali di durata variabile a seconda della situazione, che si possono svolgere in campo come negli spogliatoi, in allenamento come nel pre-gara. 11

12 LIFE COACHING Breve Descrizione Il Life Coaching è un attività di personal coaching che lavora su obiettivi personali non relativi al lavoro o allo sport, ma orientati al semplice miglioramento della qualità della vita del Cliente. L obiettivo è acquistare equilibrio e benessere, aumentare la fiducia in se stessi e l autostima, trasformare lo stress negativo (distress) in positivo (eustress), trasformare la paura in coraggio, gestire più efficacemente gli stati d animo, etc. Il presupposto di tale lavoro è che tutto ciò di cui un individuo ha bisogno, è già dentro di sé, ora! Non deve fare altro che imparare ad usare le potenzialità di cui dispone. Il Personal Coach sarà il suo mentore personale. Il Life Coaching si svolge attraverso incontri individuali, ciascuno della durata di circa 1h 30, con cadenza solitamente quindicinale. Gli orari, le date ed i luoghi vengono concordati con il Cliente volta per volta. 12

13 TEAM COACHING Breve Descrizione Nel Team Coaching il Coach lavora direttamente con la squadra/gruppo di lavoro, attraverso incontri che possono durare da 10 minuti ad un intera giornata (in accordo con l allenatore/manager) a seconda del tipo di intervento e della situazione. In questa attività di coaching è fondamentale il rapporto di collaborazione tra l allenatore/manager ed il Coach che, insieme, dovranno decidere i temi e le modalità degli interventi. Il Coach quindi è a tutti gli effetti uno dei collaboratori di cui l allenatore/manager può avvalersi, esattamente come un preparatore atletico, un massaggiatore, un allenatore in seconda per lo sport o un consulente esterno per il business. La sua competenza servirà a predisporre la squadra/gruppo di lavoro all atteggiamento mentale più idoneo a garantire la massima espressione delle sue potenzialità. I temi che solitamente vengono trattati sono il teamwork e la creazione di un team affiatato, gli obiettivi, la motivazione, l atteggiamento mentale, la gestione della vittoria e della sconfitta, le strategie di comunicazione e leadership, lo sviluppo di peak performance. 13

14 IL COACHING: SVILUPPI E PROSPETTIVE Come nasce Il Coaching nasce negli anni 80 in America e si diffonde successivamente in Europa e nel resto del mondo tramite le sedi estere delle multinazionali americane Partito in ambito aziendale, investe via via anche gli altri settori fino ad affermarsi negli ambiti più disparati, dallo sport alla politica, dallo spettacolo al wellness Grande merito per la diffusione della conoscenza e della popolarità di questa figura professionale va attribuito ad Anthony Robbins, autore di numerosi best seller e coach di svariati personaggi pubblici del panorama americano Situazione Attuale* La professione del coach si sta diffondendo sempre di più anche fuori dai confini degli USA Recenti indagini stimano il numero di coach negli Stati Uniti intorno alle unità Se è difficile avere un idea precisa di quanti siano i personal coach in America, la situazione diventa ancora più complicata in Italia dove la domanda supera di gran lunga l offerta, che però risulta ancora molto frammentata e non sufficientemente strutturata I dati provenienti dalla Federazione Italiana Coach forniscono una stima di circa 100 business coach operanti in ambito nazionale Prospettive Future** Per avere un idea delle prospettive di mercato di questa nuova figura professionale basti osservare il proliferare di scuole e percorsi orientati alla creazione e alla formazione di personal coach (ad oggi in Italia se ne possono contare almeno una quindicina) Ipotizzando trend di crescita prudenziali è ragionevole stimare un numero di personal coach di oltre 500 unità entro i prossimi due/tre anni La domanda crescente è testimoniata anche da un sempre maggiore interesse da parte dei mezzi e degli strumenti di comunicazione di massa (riviste specialistiche e testate giornalistiche in primis) Occorre quindi farsi trovare pronti per offrire servizi e strumenti di formazione di altissima qualità per preparare i professionisti del futuro * Fonte: Economy 2006 ** Fonte: Analisi del Team 14

15 CONTENUTI Chi È Ekis Il Coaching Il Master in Business Coaching Comitato Scientifico e Docenti 15

16 OBIETTIVI Perché un Master in Business Coaching Obiettivo del Master in Business Coaching è formare professionisti in grado di inserirsi in qualsiasi contesto aziendale, dalla piccola azienda a conduzione familiare alla grande multinazionale, con competenze e strumenti nuovi ed innovativi per la gestione e la valorizzazione del patrimonio umano del contesto in cui operano Occorre essere pronti per dare una risposta alla crescente domanda di esperti in grado di gestire il cambiamento, orientare le persone al risultato, sviluppare leadership, esaltare i punti di forza e rinforzare i punti di debolezza dei singoli e del gruppo, relazionarsi con organizzazioni e sistemi aziendali in continua evoluzione È necessario creare una figura che possa operare sia come dipendente, inserito in maniera stabile in azienda, a supporto dell intera struttura, sia come libero professionista al fianco di manager e dirigenti per dare un forte contributo al raggiungimento degli obiettivi personali del singolo 16

17 DESTINATARI E REQUISITI A chi è rivolto il Master in Business Coaching Il Master in Business Coaching si rivolge a Laureati di I livello delle facoltà di economia, ingegneria, psicologia, scienze della comunicazione, scienze della formazione e scienze dell educazione I suddetti requisiti dovranno essere posseduti alla data di selezione per l ammissione al Master universitario Le domande di ammissione al Master dovranno pervenire entro il termine ultimo del 9 novembre 2007, per consentire lo svolgimento delle eventuali selezioni delle candidature dei partecipanti Possono accedere al Master candidati sia italiani che stranieri in possesso dei requisiti richiesti o equiparabili Il numero di posti previsti per l accesso al Master universitario è stabilito in un minimo di 15 e un massimo di 30 17

18 PERCORSO FORMATIVO Premesse Il Master universitario ha durata annuale, comprensivo del periodo di stage Sono previste 264 ore di lezione frontale (da novembre a luglio); 380 ore di project work (da novembre a settembre) e 3 mesi di stage in azienda (da settembre a novembre) La frequenza è obbligatoria, sono permesse assenze giustificabili fino ad un massimo del 15% delle attività di lezione frontale È prevista l elaborazione di due tesine intermedie e di una tesi finale Il programma è articolato su 8 moduli 1 Practitioner PNL 3 Public Speaking 5 Tecniche di Coaching 7 Teamwork 2 Master Practitioner PNL 4 Public Speaking, Business Skills 6 Gestione del Tempo 8 Leadership Al termine del percorso formativo, dell effettuazione degli stage pratici e della verifica finale viene rilasciato agli allievi il Master Universitario in Business Coaching 18

19 1 MODULO: PRACTITIONER IN PROGRAMMAZIONE NEUROLINGUISTICA* Programma Il modulo è strutturato su 4 week end in cui vengono trattati i seguenti argomenti: La Programmazione Neurolinguistica come studio dei modelli di successo Comunicazione efficace e persuasiva per le diverse tipologie di interlocutore Come creare rapporto e mantenerlo Gestione delle emozioni negative Riaccedere a stati d animo funzionali Superare i momenti stressanti Aumentare la creatività Linguistica: come il linguaggio influenza la mente e gli stati d animo Metaprogrammi nel change management Esercitazioni pratiche * I docenti di Programmazione Neuro Linguistica sono diplomati Trainer di PNL da Richard Bandler (co-fondatore della Programmazione Neuro Linguistica) in persona, al termine del Master, a discrezione di ogni studente, è perciò possibile richiedere il certificato originale di qualifica di Practitioner in PNL direttamente alla Society of Neuro-Linguistic Programming; tale certificato è universalmente riconosciuto 19

20 2 MODULO: MASTER PRACTITIONER IN PROGRAMMAZIONE NEUROLINGUISTICA* Programma Il modulo è strutturato su 5 week end in cui vengono trattati i seguenti argomenti: La ristrutturazione dei fallimenti Metacomunicazione e messaggi nascosti Strategie della prestazione ottimale (come scoprirle e come utilizzarle) Livelli neurologici nel cambiamento Gestione profonda del cambiamento Sviluppare obiettivi chiari e strategie efficaci per raggiungerli Identificare e modificare le convinzioni limitanti Esercitazioni pratiche * I docenti di Programmazione Neuro Linguistica sono diplomati Trainer di PNL da Richard Bandler (co-fondatore della Programmazione Neuro Linguistica) in persona, al termine del Master, a discrezione di ogni studente, è perciò possibile richiedere il certificato originale di qualifica di Master Practitioner in PNL direttamente alla Society of Neuro-Linguistic Programming; tale certificato è universalmente riconosciuto 20

21 3 MODULO: PUBLIC SPEAKING Programma Il modulo è strutturato su 2 week end in cui vengono trattati i seguenti argomenti: Abilità comunicative o Sviluppo e gestione delle abilità tecniche e personali che rendono efficace la comunicazione di fronte ad un gruppo: contatto visivo, gestualità, entusiasmo, sense of humor, toni e volume di voce, gestione dell emotività, linguaggio del corpo, linguaggio paraverbale, Organizzazione della comunicazione o Come strutturare la propria comunicazione in maniera tale da facilitare la sintesi, la comprensione e la persuasione o Come gestire le varie fasi di una comunicazione in pubblico o Apertura e chiusura efficace di una presentazione o Utilizzo, creazione e gestione dei principali supporti visivi alla comunicazione: lavagna a fogli mobili, presentazioni in Power Point, lucidi, filmati, Gestione dell uditorio o Come creare un clima favorevole, tenere desta l attenzione, stimolare la partecipazione attiva e le domande, tenere le redini di una riunione, gestire le situazioni problematiche e le obiezioni, Esercitazioni pratiche 21

22 4 MODULO: PUBLIC SPEAKING, BUSINESS SKILLS Programma Il modulo è strutturato su 1 week end in cui vengono trattati i seguenti argomenti: Come preparare progetti, chart e piani di azione efficaci Feedback specifico e diretto Allenare le capacità di sintesi Gestire il brainstorming e le riunioni creative Come far nascere idee creative e aiutare a realizzarle Come e quando prendere posizione rispetto alle idee dei clienti Come motivare in modo efficace Esercitazioni pratiche 22

23 5 MODULO: TECNICHE DI COACHING Programma Il modulo è strutturato su 1 week end lungo (dal venerdì alla domenica) all interno del nostro Camp attrezzato per i Ropes Courses. Il Camp risiede nel magnifico contesto del San Valentino Golf Club, a Castellarano, sulle colline reggiane. I temi trattati sono i seguenti Le aree di sviluppo del coach o o o Competenza Congruenza Personalità Protocollo standard di lavoro Composizione di una sessione tipo di business coaching Argomenti delle coaching Tecniche utilizzate Analisi di un ciclo standard di business coaching Giornata al Camp 23

24 6 MODULO: GESTIONE DEL TEMPO Programma Il modulo è strutturato su 1 week end in cui vengono trattati i seguenti argomenti: Gestire i progetti con efficacia Gestione efficace del tempo Gestire l importanza e l urgenza degli impegni Eliminare i ladri di tempo Tenere il focus attivo sulle priorità Esercitazioni pratiche Come programmare gli obiettivi Pianificazione strategica ed utilizzo dell agenda Il metodo O.S.A. (Obiettivo, Scopo, Azione) 24

25 7 MODULO: TEAMWORK Programma Il modulo è strutturato su 1 week end in cui vengono trattati i seguenti argomenti: Creare gruppi dalle alte prestazioni Le sinergie ed il lavoro di squadra La condivisione degli obiettivi Uniformità e differenze: come valorizzarle Il lavoro di squadra La fiducia Gruppi di base e gruppi di lavoro Gestire i rapporti umani Esercitazioni pratiche di teamwork 25

26 8 MODULO: LEADERSHIP Programma Il modulo è strutturato su 1 week end in cui vengono trattati i seguenti argomenti: Leadership personale e di gruppo Stili differenti di leadership (leader, capo e portavoce) La leadership situazionale La Vision come strumento di leadership L arte della delega Far crescere le persone sotto Motivazione e gestione del gruppo Autorevolezza vs autorità: il carisma del leader 26

27 STAGE TRIMESTRALE Programma Lo stage ha la finalità di applicare sul campo le tecniche e le strategie imparate durante i diversi moduli Al termine del percorso formativo gli allievi hanno la possibilità di operare presso strutture, aziende o società, in cui effettuano uno stage trimestrale. In questo contesto si ha la possibilità di confrontarsi in un ambito più ampio e diverso rispetto alla coaching one to one, dovendo gestire sistemi dalle relazioni articolate e spesso complesse Questo periodo rappresenta il primo vero banco di prova per misurarsi con la professione e per aprirsi porte ed opportunità nel mondo del lavoro attraverso un canale preferenziale. Il coach infatti per sua natura ha da subito a che fare con figure manageriali e dirigenziali, e se da una parte questo rappresenta una situazione sfidante, dall altra costituisce sicuramente una grossa opportunità avendo la possibilità di mettersi in mostra, farsi valere e ottenere risultati direttamente con i decision maker 27

28 CALENDARIO E PIANIFICAZIONE DELLE ATTIVITÀ Periodo Attività 23 Novembre 2007 Cena di presentazione Master 2008: Università, Programmi, Docenti, Allievi Novembre 2007 Practitioner PNL, 1 Week End. Assegnazione dei titoli delle prime tesine sulla Programmazione Neuro Linguistica agli allievi suddivisi per gruppi. Le tesine vengono poi presentate a maggio, in occasione del Modulo Public Speaking, Business Skills Dicembre 2007 Practitioner PNL, 2 Week End Gennaio 2008 Practitioner PNL, 3 Week End Gennaio 2008 Practitioner PNL, 4 Week End Febbraio 2008 Master Practitioner PNL, 1 Week End Febbraio 2008 Master Practitioner PNL, 2 Week End Marzo 2008 Master Practitioner PNL, 3 Week End Marzo 2008 Master Practitioner PNL, 4 Week End Aprile 2008 Master Practitioner PNL, 5 Week End Aprile 2008 Public Speaking, 1 Week End Maggio 2008 Public Speaking, 2 Week End Maggio 2008 Public Speaking, Business Skills. Presentazione delle tesine sulla Programmazione Neuro Linguistica 28

29 CALENDARIO E PIANIFICAZIONE DELLE ATTIVITÀ (CONT.) Periodo Attività Maggio Tecniche di Coaching. Il modulo è residenziale presso il Golf Club San Valentino di e 1 Giugno 2008 Castellarano. All interno del programma è presente una giornata di attività al nostro Camp attrezzato per i Ropes Courses. Assegnazione dei titoli delle seconde tesine sul Coaching agli allievi suddivisi per gruppi. Le tesine vengono poi consegnate a settembre, in concomitanza con l inizio degli stage Giugno 2008 Gestione del Tempo Giugno 2008 Teamwork Luglio 2008 Leadership. Assegnazione degli stage e dei titoli delle tesi finali Settembre 2008 Inizio Stage. Ritiro delle tesine sul Coaching Novembre 2008 Fine Stage 28 Novembre 2008 Valutazioni e verifiche finali. Cena di fine Master 2008 e presentazione Master 2009: Università, Bilancio e risultati conseguiti Master 2008, Allievi 2008, Programmi, Docenti, Allievi

30 QUOTA DI PARTECIPAZIONE Iscrizione al Master in Business Coaching La quota di iscrizione al Master in Business Coaching è di Euro + IVA, che dovrà essere versata al momento del perfezionamento della pratica di iscrizione La quota di iscrizione comprende Libri e materiale didattico Pernottamento e pasti in occasione del modulo Tecniche di Coaching da svolgersi presso il Camp attrezzato presso il Golf Club San Valentino di Castellarano (RE) Preparazione e allestimento del Camp per lo svolgimento di prove di teambuilding in altezza La quota di iscrizione non comprende Certificazione della Society of Neuro-Linguistic Programming relativa alle qualifiche di Practitioner in PNL e Master Practitioner in PNL* La sede del Master sarà presso la Facoltà di Ingegneria di Genova, Polo di Albaro (Via all Opera Pia) * Gli allievi che fossero interessati potranno in ogni caso ottenere tale certificazione facendone richiesta 30

31 CONTENUTI Chi È Ekis Il Coaching Il Master in Business Coaching Comitato Scientifico e Docenti 31

32 COMITATO SCIENTIFICO Programma Il Master in Business Coaching può vantare la presenza di un Comitato Scientifico formato da un pool di Professori universitari che hanno sposato e promosso l iniziativa Il Comitato Scientifico garantisce la qualità dei programmi e il coordinamento del progetto fra l Università ed Ekis Agostino Bruzzone Fondatore e Presidente del Liophant Simulation, Vice Presidente e Membro del BoD di SCS (Society for Modelling & Simulation International) Professore Ordinario di Gestione dei Progetti di Impianto e Logistica Industriale Piero Giribone Preside del Consiglio del Corso di Studi in Ingegneria Gestionale Professore Ordinario di Impianti Industriali e Impianti Meccanici Roberto Mosca Direttore del Dipartimento di Ingegneria della Produzione, Termoenergetica e Modelli Matematici (DIPTEM) Professore Ordinario di Gestione di Impianti Industriali e Economia Applicata all Ingegneria 32

33 COMITATO SCIENTIFICO (CONT.) Agostino Bruzzone Curriculum Professionale, Highlights Svolge la sua attività presso il DIPTEM come Professore Ordinario di "Gestione di Progetti di Impianto" e "Logistica Industriale". Operando nel campo della Simulazione applicata al settore industriale, da tempo è coinvolto attivamente nella Comunità Scientifica Internazionale: ha ricoperto l incarico di Direttore del MISS-McLeod Institute of Simulation Science (oltre 27 centri distribuiti fra Cina, U.S.A., Europa, Canada, Sud America), è Membro Fondatore e Presidente del Liophant Simulation, Vice Presidente e Membro del BoD di SCS (Society for Modelling & Simulation International), Vice Presidente di MIMOS (Movimento Italiano di Simulazione) e punto di contatto italiano per ISAG (International Simulation Advisory Group) e Sim-Serv. Ha acquisito vasta esperienza come Membro di Comitati Tecnici ed Organizzativi Internazionali (IASTED, ESS, ESM) e come Coordinatore Generale di progetti scientifici (General Chairman di "SCSC-Summer Computer Simulation Conference", "International Mediterranean Modelling Multiconference", "Web Based Simulation Conference", Program Chair del "Workshop in Harbor and Logistics Modeling", Guest Editor per "Special Issue of Harbor and Maritime Simulation" in Simulation). Ha collaborato in partnership con aziende di rilevanza internazionale (IBM, gruppo Fiat, Contship, Solvay) e agenzie (Marina Militare Italiana, NASA, National Center for Simulation, US Army). Dal 2000, ha ricoperto il ruolo di responsabile di progetto o responsabile scientifico in progetti di simulazione per: Ford Motor Co., USA DoD, Ministeri della Difesa Francese ed Italiano, Piaggio Aero Industries, Ansaldo, COOP; come esperto internazionale è stato coinvolto nel progetto NATO NIAG SG60 (Simulation Based Design and Virtual Prototyping). 33

34 COMITATO SCIENTIFICO (CONT.) Piero Giribone Curriculum Professionale, Highlights Ha conseguito la laurea in Ingegneria Meccanica presso l Università degli Studi di Genova, dove attualmente ricopre l incarico di Presidente del Consiglio del Corso di Studi in Ingegneria Gestionale. È Professore Ordinario in Impianti Industriali presso lo stesso Corso di Laurea e di Impianti Meccanici presso il Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica. Dal 1979 svolge attività di Ricerca con particolare riferimento alle applicazioni di Experimental Design per Simulatori di tipo industriale. Nel 1983, insieme al collega Prof. Mosca, crea all interno della Facoltà di Ingegneria un gruppo di Ricerca con l obiettivo di focalizzarne le attività sulla Simulazione Industriale. Da allora è stato coinvolto in numerosi progetti relativi allo sviluppo del settore dell Ingegneria Impiantistica, dai punti di vista tecnico, economico, ambientale. Collabora con le maggiori aziende manifatturiere, particolarmente con quelle del settore impiantistico, ed è membro del Comitato Internazionale di IASTED - International Association of Science and Technology for Development. Attualmente è parte del Board of Directors dell ANIMP - Associazione Nazionale Impiantistica Industriale. 34

35 COMITATO SCIENTIFICO (CONT.) Roberto Mosca Curriculum Professionale, Highlights È Professore Ordinario di Gestione di Impianti Industriali e Economia Applicata all'ingegneria presso il Dipartimento di Ingegneria della Produzione, Termoenergetica e Modelli Matematici (DIPTEM) dell'università degli Studi di Genova. Opera nel campo della Simulazione dal 1969, utilizzando la simulazione discreta e la simulazione stocastica per applicazioni off-line and on-line in ambito industriale. Le aree di ricerca nelle quali opera si concentrano sulla valutazione di linguaggi di simulazione e nuove tecniche di Modeling & Simulation. L attività del suo team di ricerca si svolge in relazione allo sviluppo di nuove applicazioni di Artificial Intelligence per la gestione degli impianti industriali. È coinvolto nel coordinamento, nella creazione e nello sviluppo del nuovo Campus di Savona dedicato all'ingegneria industriale. È stato Direttore dell'itim (Istituto di Tecnologie ed Impianti Meccanici) e del DIP (Dipartimento di Ingegneria della Produzione) presso l'università degli Studi di Genova. Attualmente ricopre l incarico di Direttore del DIPTEM (Dipartimento di Ingegneria della Produzione e Modelli Matematici). 35

36 DOCENTI ED OSPITI Premessa Il gruppo docente è composto da Professori Universitari, Trainer e Formatori Ekis, a cui si uniranno altre personalità che per capacità, competenza e profilo professionale possano portare un grosso bagaglio di esperienza sul campo, non necessariamente in ambito coaching, dando così al Master contenuti e punti di vista differenti I singoli moduli verranno poi arricchiti dalla presenza di ospiti, che direttamente o indirettamente siano venuti in contatto con il coaching e le sue applicazioni traendone un beneficio. L opportunità di avere contributi e testimonianze da parte di persone, spesso personaggi pubblici, che abbiano conseguito e raggiunto migliori risultati attraverso l applicazione delle metodologie e delle tecniche insegnate al Master è sicuramente un altro elemento che contribuisce a fornire valore aggiunto al progetto 36

37 I FORMATORI EKIS LIVIO SGARBI - Curriculum Professionale, Highlights Laureato in sociologia, Master in PNL (Programmazione Neuro Linguistica), NHR (Neuro Hypnotic Repatterning) e diplomato alla Mastery University/Trainer Academy di Anthony Robbins Da oltre 15 anni si occupa di strategie per lo sviluppo delle prestazioni ottimali (peak performance training) nei più diversi campi di applicazione professionale, personale e sportiva; ha seguito e segue tuttora in qualità di mental coach aziende multinazionali, squadre sportive (calcio, pallavolo, pallamano, equitazione, golf, tennis), manager, imprenditori, professionisti e atleti di svariate discipline sportive (atletica, golf, sci ecc.). È stato personal coach di: Carlo Ancelotti, Massimo Caputi, Sebastian Frey, Vincenzo Iaquinta, Igor Protti, Riccardo Maspero e di numerose personalità di rilievo in ambito dirigenziale e manageriale Aree di specializzazione: Formazione aziendale in campo motivazionale e sviluppo risorse umane; Personal e Team Coaching nelle aree business, life e sport ROBERTO PESCE - Curriculum Professionale, Highlights Laureato in sociologia, Master in PNL (Programmazione Neuro Linguistica) e diplomato alla Mastery University/Trainer Academy di Anthony Robbins In quindici anni di attività tiene centinaia di corsi in Italia ed in Spagna formando più di persone e nello stesso periodo prosegue la propria formazione personale con i più illustri trainer a livello mondiale, tra cui, oltre al già citato Robbins, Roy Martina, Paul Watzlawick, Chuck Mellon, Oliver Velez, Mario Silvano, Amedeo Maffei, ecc. Le sue aree di maggiore interesse professionale sono la Comunicazione di Vendita, il Team Building e l'apprendimento intensivo. Dotato di un'oratoria energica, analitica, e condita di notevole sense of humour, viene ritenuto uno degli uomini di punta nell'ambito della Formazione italiana e in particolare nella consulenza in campo Gestione Risorse Umane Aree di specializzazione: Formazione e motivazione aziendale e delle Reti Vendita; Outdoor Training e TeamBuilding; Apprendimento Intensivo 37

38 I FORMATORI EKIS (CONT.) ANDREA GRASSI - Curriculum Professionale, Highlights La sua carriera professionale inizia nel 1994 con HRD Training Group, società specializzata nello sviluppo di risorse umane. Diventa istruttore di tecniche di apprendimento intensive, comunicazione e vendita. Nel 2001 fonda Be&Partners, società di consulenza per la Comunicazione Integrata della quale è tuttora presidente Sempre nel 2001 diventa il primo italiano certificato negli Stati Uniti per la gestione, il mantenimento e la formazione nei Ropes Course, secondo gli standard ACCT e Performance Dynamics, concludendo un processo di formazione iniziato nel 1998 e seguendo direttamente il Dott.Terry H.Anderson, precursore della formazione esperienziale negli Stati Uniti. Per le stesse competenze, negli anni 1998, 1999 e 2000 è stato Trainer Ropes Course per la Mastery University di Anthony Robbins Aree di specializzazione: Formazione Aziendale; Outdoor Training e Team Building ALESSANDRO MORA - Curriculum Professionale, Highlights Inizia il suo percorso formativo nel 1994 affiancandosi a Livio Sgarbi e Roberto Pesce e collaborando successivamente con loro alla nascita ed allo sviluppo di Ekis srl. Approfondisce poi la sua formazione con alcuni tra i Trainer più importanti a livello mondiale quali Antony Robbins, Richard Bandler, Roy Martina, Deepak Chopra, Peggy Dylan e altri. Nel 2004 viene nominato Trainer in PNL (Programmazione Neuro Linguistica) direttamente dal dott. Richard Bandler ad Orlando (Florida). Svolge attività di Personal Coaching e tiene seminari in Italia sulla comunicazione efficace ed il potenziamento delle risorse personali. È inoltre mental coach della squadra italiana di Danza Sportiva Campione Mondiale Showdance 2006 (Production, Passo a due, Assolo maschile) Aree di specializzazione: Programmazione Neuro Linguistica; Formazione e Personal Coaching 38

39 I FORMATORI EKIS (CONT.) ROBERTO MERLI - Curriculum Professionale, Highlights Laureato in Scienze Motorie, Master Practitioner in PNL (Programmazione Neuro Linguistica), Allenatore di Volley di 3 livello. Nel è allenatore della Parma Volley Ball di serie B2 maschile, Durante questo periodo conosce Livio Sgarbi, che conduce con la squadra un'intensa e proficua attività di coaching mentale e motivazionale. Si appassiona così alle tematiche della formazione mentale in ambito sportivo che abbina alle sue conoscenze professionali nel campo della conduzione di società ed istituzioni legate allo sport. Nel 2004 si forma in Programmazione Neuro-Linguistica; svolge, in qualità di relatore, interventi presso la Facoltà di Psicologia dello Sport di Parma e la Facoltà di Scienze Motorie di Parma su tematiche inerenti il coaching sportivo. Assume l'incarico di coach motivazionale, per l'intero campionato , presso La Cimone Volley Modena (campionato di serie A maschile di volley). Aree di specializzazione: Formazione; Personal Coaching e Team Coaching PASQUALE ACAMPORA - Curriculum Professionale, Highlights Laureato in Ingegneria, Master Practitioner in PNL (Programmazione Neuro Linguistica), Preparatore Atletico e Istruttore di Spinning JGSI Nel 2003, insieme ad altri 4 soci, fonda il Gruppo Bradipo (di cui è tuttora socio e membro del Consiglio di Amministrazione), holding internazionale operante nel settore lusso e lifestyle con le società Bradipo Travel (luxury travel consulting), Camelot (consulting & private equity), Ginnico Celeste (comunicazione integrata). Ha ricoperto all interno del gruppo le cariche di CFO, Strategy & BD Vice President e Organization & HR Vice President. Dal 2006 si dedica interamente all attività di Formazione e Personal Training in ambito business, sport e life e segue numerosi manager, imprenditori e atleti a livello nazionale Aree di specializzazione: Outdoor Training e Team Building; Formazione e Personal Coaching 39

40 I FORMATORI EKIS (CONT.) ALESSIO SPATARO - Curriculum Professionale, Highlights Master Practitioner in PNL (Programmazione Neuro Linguistica), si appassiona al mondo della Formazione partecipando nel 1998 al seminario sulle strategie di apprendimento intensivo Memotraining. Inizia immediatamente il tirocinio per diventarne Trainer, carica che acquisisce nel 2000 assieme all'incarico di Responsabile per la distribuzione dei corsi e la formazione dei collaboratori dell'azienda Ekis in Lazio ed in Campania. Approfondisce poi la sua formazione con alcuni tra i Trainer più importanti a livello mondiale quali Antony Robbins, Richard Bandler, Roy Martina, Deepak Chopra, Peggy Dylan e altri Conduce corsi di Comunicazione, Motivazione, corsi di Tecniche di Memoria e Lettura Veloce, e numerosi stages formativi interni anche nelle aree Vendita e Public Speaking. Dal 2001 è attivo anche come Personal Coach, ambito nel quale applica tecniche di PNL e NAC (Neuro Associative Conditioning) al fine di supportare, migliorare e potenziare le risorse mentali e fisiche di atleti, professionisti e studenti. Aree di specializzazione: Formazione; Programmazione Neuro Linguistica; Personal Coaching e Team Coaching GIANLUCA DI LEONE - Curriculum Professionale, Highlights Laureato in Economia Aziendale, con tesi e specializzazione nello sviluppo delle Risorse Umane in azienda. Agli studi universitari affianca un ricco percorso formativo personale, sempre sullo sviluppo del potenziale umano, frequentando numerosi seminari e stage pratici con alcuni tra i trainer più importanti a livello internazionale (Antony Robbins, Roy Martina, Peggy Dylan) e specializzandosi in diverse aree della formazione, quali: apprendimento rapido, comunicazione, vendita, public speaking, PNL, teambuilding, leadership, creatività, personal coaching, gestione del tempo. Dal 1998 inizia la sua attività di formatore nell'area dell'apprendimento rapido e collabora con le più importanti organizzazioni nel settore: HRD Training Group, Istituto Irmac, Ekis. Da diversi anni, insieme al suo staff, ottiene i migliori risultati in Italia in questo campo, formando più di allievi. Aree di specializzazione: Strategie di Apprendimento Intensivo; Gestione e Sviluppo delle Risorse Umane 40

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

Process Counseling Master. Strumenti di consulenza e formazione per lo sviluppo organizzativo

Process Counseling Master. Strumenti di consulenza e formazione per lo sviluppo organizzativo Process Counseling Master Strumenti di consulenza e formazione per lo sviluppo organizzativo Il percorso Una delle applicazioni più diffuse del Process Counseling riguarda lo sviluppo delle potenzialità

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE Management Risorse Umane MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE La formazione di eccellenza al servizio dei Manager PRESENTAZIONE Il Master Triennale di Formazione Manageriale è un percorso di sviluppo

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

SPC Scuola di Process Counseling

SPC Scuola di Process Counseling SPC Scuola di Process Counseling In uno scenario professionale e sociale in cui la relazione è il vero bisogno di individui e organizzazioni, SPC propone un modello scientifico che unisce l attenzione

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

ON LINE COACHING SCHOOL

ON LINE COACHING SCHOOL ON LINE COACHING SCHOOL ON LINE COACHING SCHOOL corso di coaching skills e avvio alla professione di coach Mentre si conclude la prima edizione, yucan.it e ICTF presentano il secondo corso online di avvio

Dettagli

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI Organizzato da Impact Hub Rovereto in collaborazione con TrentunoTre con la supervisione scientifica di ISIPM SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling settembre dicembre

Dettagli

Excellence Programs executive. Renaissance management

Excellence Programs executive. Renaissance management Excellence Programs executive Renaissance management Renaissance Management: Positive leaders in action! toscana 24.25.26 maggio 2012 Renaissance Management: positive leaders in action! Il mondo delle

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

Il master è in collaborazione con

Il master è in collaborazione con Il Master in Turismo Sostenibile e Responsabile - Imprenditorialità e Management ideato dal Centro Studi CTS, giunto alla XII edizione, in collaborazione con Scuola di Comunicazione IULM e AITR - Associazione

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA IL MIO PASSATO LE MIE ESPERIENZE COSA VOLEVO FARE DA GRANDE COME SONO IO? I MIEI DIFETTI LE MIE RELAZIONI LE MIE PASSIONI I SOGNI NEL CASSETTO IL MIO CANE IL MIO GATTO Comincio

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 TITOLO DEL PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 Settore e Area di Intervento: SETTORE: ASSISTENZA AREA: ESCLUSIONE GIOVANILE OBIETTIVI DEL

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & 2013 GENNAIO-MARZO 9 CORSI: MARKETING STRATEGY BRANDING & VIRAL-DNA CONTENT STRATEGY DESIGN & USABILITY WEB MARKETING CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT SOCIAL

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali 1 Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali CRISTIANA D AGOSTINI Milano, 17 maggio 2012 Il Gruppo Generali nel mondo 2 Oltre 60 paesi nel mondo in 5 continenti 65

Dettagli

Job Master con Stage DIREZIONE RISORSE UMANE

Job Master con Stage DIREZIONE RISORSE UMANE Quality Evolution Consulting Formazione Manageriale Job Master con Stage DIREZIONE RISORSE UMANE 7 edizione Firenze 23 maggio 2015 Firenze 120 ore al sabato 23 maggio 2015 31 ottobre 2015 Agenzia Formativa

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Con esame ufficiale di certificazione ITIL V3 Foundation INTRODUZIONE Un numero crescente di organizzazioni appartenenti ai più diversi settori produttivi

Dettagli

Master in Fundraising e Project Management

Master in Fundraising e Project Management Master in Fundraising e Project Management Il Master in Fundraising e Project Management, in collaborazione con l Università degli Studi di Roma Tor Vergata, è volto a formare esperti di raccolta fondi

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA LA PROPOSTA DI ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA

ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA LA PROPOSTA DI ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA LA PROPOSTA DI ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA Carlo Carta Responsabile Commerciale ENGINEERING SARDEGNA e IL GRUPPO ENGINEERING La prima realtà IT italiana. oltre 7.000 DIPENDENTI 7% del mercato

Dettagli

CORSO ALLIEVO ALLENATORE

CORSO ALLIEVO ALLENATORE CORSO ALLIEVO ALLENATORE GUIDA DIDATTICA 2013 1. Introduzione La presente guida vuole essere uno strumento a disposizione del Formatore del Corso Allievo Allenatore. In particolare fornisce informazioni

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

Master Universitario di I livello

Master Universitario di I livello Master Universitario di I livello In Obiettivi e sbocchi professionali: Il nostro obiettivo è quello di fornire ai partecipanti, gli strumenti adatti per gestire con efficacia progetti nel settore delle

Dettagli

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia NetworkNetwor erpreneurship Enterpreneu Network L Enterpreneurship Passion Leadership Istituzione indipendente per la formazione

Dettagli

Aiutare i propri figli a orientarsi dopo la scuola superiore attraverso il coaching

Aiutare i propri figli a orientarsi dopo la scuola superiore attraverso il coaching Aiutare i propri figli a orientarsi dopo la scuola superiore attraverso il coaching Premessa Aiutare i figli a orientarsi alla fine del quinquennio della scuola superiore, o sostenerli nella scelta di

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI ALBERTO AGAZZI GENERALI IMMOBILIARE ITALIA Alberto Agazzi è nato a Milano il 18/06/1977 ed laureato in Ingegneria Edile presso il Politecnico

Dettagli

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Art. 1 - Attivazione Master di II livello L Istituto di MANAGEMENT ha attivato presso la Scuola Superiore Sant Anna di Pisa, ai sensi dell art. 3 dello

Dettagli

Contribuite anche voi al nostro successo.

Contribuite anche voi al nostro successo. Entusiasmo da condividere. Contribuite anche voi al nostro successo. 1 Premi Nel 2009 e nel 2012, PostFinance è stata insignita del marchio «Friendly Work Space» per la sua sistematica gestione della salute.

Dettagli

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI Viale di Val Fiorita, 90-00144 Roma Tel. 065915373 - Fax: 065915374 E-mail: corsi@cepas.it Sito internet: www.cepas.eu sigla: SH66 Pag. 1 di 7 SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT PER FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE SEDE DI TRENTO A.A. 2012/13 Livello I Durata Annuale CFU 60 (1 anno) ANAGRAFICA DEL CORSO - A Lingua Italiano

Dettagli

IL PROGETTO MINDSH@RE

IL PROGETTO MINDSH@RE IL PROGETTO MINDSH@RE Gruppo Finmeccanica Attilio Di Giovanni V.P.Technology Innovation & IP Mngt L'innovazione e la Ricerca sono due dei punti di eccellenza di Finmeccanica. Lo scorso anno il Gruppo ha

Dettagli

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche I.a. Presentazione del Corso di Studio Denominazione del Corso di Studio Denominazione

Dettagli

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto Urban Farming: Second Use of Public Spaces Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking Scheda progetto CSAVRI - Centro Servizi di Ateneo per la Valorizzazione della Ricerca e Incubatore

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof.

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Luigi Di Prinzio Titolo del master Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie II livello

Dettagli

Napoli. Riconosciuto dal Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca M.I.U.R.

Napoli. Riconosciuto dal Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca M.I.U.R. Napoli Centro Psicopedagogico Formazione Studi e Ricerche OIDA Scuola di Formazione riconosciuta dal M.I.U.R. Decreto 3 agosto 2011 Scuola di Formazione riconosciuta dalla P.ED.I.AS. Comunicazione Efficace

Dettagli

FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO

FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO 1. Qual è la differenza tra Master di primo livello e Master di secondo livello? 2. Ai fini dell ammissione al Master, cosa bisogna fare se si possiede un titolo di

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA ROMA 20-22 OTTOBRE 2014 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA,

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Corso di Certificazione in Business Process Management Progetto Didattico 2015 con la supervisione scientifica del Dipartimento di Informatica Università degli Studi di Torino Responsabile scientifico

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30

Iniziativa : Sessione di Studio a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30 Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM 1. Introduzione 2. Pianificazione dell attività formativa ECM 3. Criteri per l assegnazione dei crediti nelle diverse tipologie di formazione ECM

Dettagli

SUA CDL - CORSI GIA ATTIVI

SUA CDL - CORSI GIA ATTIVI SUA CDL - CORSI GIA ATTIVI La Scheda Unica Annuale (SUA) è lo strumento di programmazione dei Corsi di Laurea e attraverso il quale l ANVUR farà le proprie valutazioni sull accreditamento (iniziale e periodico)

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA Titolo I Norme comuni Art. 1 Oggetto e finalità del Regolamento 1. Il presente regolamento disciplina il conferimento

Dettagli

MANAGEMENT SCHOOL MASTER IN PROJECT MANAGEMENT

MANAGEMENT SCHOOL MASTER IN PROJECT MANAGEMENT Presentazione Obiettivo Il master Project Manager nasce con un duplice intento: fornire, a manager e imprenditori, un concreto contributo e strumenti per migliorare le capacità di gestione di progetti;

Dettagli

INDICAZIONI OPERATIVE ALLE COMMISSIONI DI ESPERTI DELLA VALUTAZIONE PER L ACCREDITAMENTO PERIODICO DELLE SEDI E DEI CORSI DI STUDIO

INDICAZIONI OPERATIVE ALLE COMMISSIONI DI ESPERTI DELLA VALUTAZIONE PER L ACCREDITAMENTO PERIODICO DELLE SEDI E DEI CORSI DI STUDIO INDICAZIONI OPERATIVE ALLE COMMISSIONI DI ESPERTI DELLA VALUTAZIONE PER L ACCREDITAMENTO PERIODICO DELLE SEDI E DEI CORSI DI STUDIO 1. Attività di valutazione delle Commissioni di Esperti della Valutazione

Dettagli

Descrizione della pratica: 1. Identificazione:

Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Istituto scolastico dove si sviluppa la pratica: Al momento attuale (maggio 2008) partecipano al progetto n. 47 plessi di scuola primaria e n. 20 plessi di

Dettagli

OPERATORI TECNICI ALTA SCUOLA TECNICI ALTA SCUOLA FORMAZIONE ED AGGIORNAMENTO

OPERATORI TECNICI ALTA SCUOLA TECNICI ALTA SCUOLA FORMAZIONE ED AGGIORNAMENTO OPERATORI TECNICI ALTA SCUOLA TECNICI ALTA SCUOLA FORMAZIONE ED AGGIORNAMENTO 1 GENERALITA L Alta Scuola nasce in Italia nel XV sec. I tra i grandi maestri, i più noti ci sono: Giambattista Pignatelli,

Dettagli

FACILITARE APPRENDIMENTI SIGNIFICATIVI, MOTIVARE E COINVOLGERE GLI STUDENTI DELLA SCUOLA SUPERIORE. Progetto di formazione

FACILITARE APPRENDIMENTI SIGNIFICATIVI, MOTIVARE E COINVOLGERE GLI STUDENTI DELLA SCUOLA SUPERIORE. Progetto di formazione FACILITARE APPRENDIMENTI SIGNIFICATIVI, MOTIVARE E COINVOLGERE GLI STUDENTI DELLA SCUOLA SUPERIORE Progetto di formazione Questo progetto si articola in due diversi interventi: - un corso/laboratorio per

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI

MANIFESTO DEGLI STUDI UFFICIO ALTA FORMAZIONE ED ESAMI DI STATO MANIFESTO DEGLI STUDI MASTER DI II LIVELLO con modalità didattica multimediale, integrata e a distanza MANAGEMENT E DIRIGENZA NELLA SCUOLA (istituito ai sensi

Dettagli

Master 2009. Executive Master PMI e Competitività. Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese

Master 2009. Executive Master PMI e Competitività. Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese Master 2009 Executive Master PMI e Competitività Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese Master Universitario di primo livello, III edizione Marzo 2009

Dettagli

Parma, 23 settembre 2011. Dal modello formativo europeo al percorso formativo per l assistente familiare non professionale

Parma, 23 settembre 2011. Dal modello formativo europeo al percorso formativo per l assistente familiare non professionale Parma, 23 settembre 2011 Dal modello formativo europeo al percorso formativo per l assistente familiare non professionale Dopo il meeting europeo svoltosi a Granada e partendo dal percorso formativo l

Dettagli

CONCILIAZIONE FAMIGLIA & LAVORO IN IMPRESA

CONCILIAZIONE FAMIGLIA & LAVORO IN IMPRESA CONCILIAZIONE FAMIGLIA & LAVORO IN IMPRESA (Operazione 2011-796/PR - approvata con Delibera di Giunta Provinciale n. 608 del 01/12/2011) BANDO DI SELEZIONE DOCENTI E CONSULENTI La Provincia di Parma ha

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile

LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile INVITO A PRESENTARE MANIFESTAZIONI DI INTERESSE 1. COSA SONO I LABORATORI DAL BASSO I Laboratori dal

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli

CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - A.A. 2013/2014

CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - A.A. 2013/2014 CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO A.A. 2013/2014 BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - In data 10 febbraio 2014, l INPS ha pubblicato il bando che mette a concorso

Dettagli

Note di compilazione della Scheda SUA 2014-15

Note di compilazione della Scheda SUA 2014-15 Presidio di Qualità Note di compilazione della Scheda SUA 2014-15 Introduzione Al fine di uniformare e facilitare la compilazione delle schede SUA-CdS, il Presidio ha ritenuto utile pubblicare queste note

Dettagli

MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management

MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management Il Master universitario di 1 livello Banking and Financial Services Management è nato dall accordo tra la Scuola di Amministrazione Aziendale

Dettagli

Tip #2: Come siriconosceun leader?

Tip #2: Come siriconosceun leader? Un saluto alla Federazione Italiana Tennis, all Istituto Superiore di Formazione e a tutti gli insegnanti che saranno presenti al SimposioInternazionalechesiterràilprossimo10 maggio al ForoItalico. Durante

Dettagli

Convenzione tra. Federazione Italiana Nuoto F.I.N. e Centro Nazionale Sportivo FIAMMA C.N.S.FIAMMA

Convenzione tra. Federazione Italiana Nuoto F.I.N. e Centro Nazionale Sportivo FIAMMA C.N.S.FIAMMA Convenzione tra Federazione Italiana Nuoto F.I.N. e Centro Nazionale Sportivo FIAMMA C.N.S.FIAMMA Convenzione F.I.N. C.N.S. FIAMMA La Federazione Italiana Nuoto (F.I.N.), con sede legale in Roma, rappresentata

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica);

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica); DIPARTIMENTO DI LINGUE, LETTERATURE E CULTURE STRANIERE Corso di laurea triennale in LINGUE E CULTURE STRANIERE Classe L 11/Classe dellee lauree in Lingue e culture moderne Guida breve per l orientamento

Dettagli

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DECRETO 30 settembre 2011. Criteri e modalità per lo svolgimento dei corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno, ai sensi degli articoli 5 e 13 del decreto

Dettagli

Profilo e compiti istituzionali dell insegnante della scuola ticinese

Profilo e compiti istituzionali dell insegnante della scuola ticinese Repubblica e Cantone Ticino Dipartimento dell educazione, della cultura e dello sport Profilo e compiti istituzionali Bellinzona, novembre 2014 Repubblica e Cantone Ticino Dipartimento dell educazione,

Dettagli

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA Scuola Politecnica, Dipartimento di Scienze per l Architettura Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività Corso di Laurea TRIENNALE IN DISEGNO

Dettagli

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Art. 1 ATTIVAZIONE L Università degli Studi Niccolò Cusano Telematica Roma attiva il Master di

Dettagli

SICUREZZA & INGEGNERIA

SICUREZZA & INGEGNERIA SICUREZZA & INGEGNERIA Centro Formazione AiFOS A707 MA.CI - S.R.L. AGENZIA FORMATIVA E SERVIZI PROFESSIONALI PER LE IMPRESE Organismo accreditato dalla Regione Toscana PI0769 C.F./Partita IVA 01965420506

Dettagli

Nel processo di valutazione dei dirigenti sono principalmente coinvolti i seguenti ruoli:

Nel processo di valutazione dei dirigenti sono principalmente coinvolti i seguenti ruoli: 2. IL PROCESSO DI VALUTAZIONE 2.1. Gli attori del processo di valutazione Nel processo di valutazione dei dirigenti sono principalmente coinvolti i seguenti ruoli: Direttore dell Agenzia delle Entrate.

Dettagli

ART. 1 Premessa. ART. 2 - Presupposti per il conferimento degli incarichi

ART. 1 Premessa. ART. 2 - Presupposti per il conferimento degli incarichi Allegato al Decreto del Direttore Generale n. 53.. del 04/02/14 REGOLAMENTO PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO EX ART. 15 SEPTIES DEL D.LGS. 502/92 AREA DIRIGENZA MEDICA E VETERINARIA E AREA DIRIGENZA

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

DISABILITY MANAGEMENT: INTEGRARE LE DIFFERENZE PER FARE LA DIFFERENZA

DISABILITY MANAGEMENT: INTEGRARE LE DIFFERENZE PER FARE LA DIFFERENZA DISABILITY MANAGEMENT: INTEGRARE LE DIFFERENZE PER FARE LA DIFFERENZA Simone Scerri INTRODUZIONE Questa proposta è rivolta alle aziende con un numero pendenti superiore a 15, le quali sono tenute ad assumere

Dettagli

Presentazione ai Dirigenti Scolastici

Presentazione ai Dirigenti Scolastici Il Progetto Adolescenza del Lions Quest International Presentazione ai Dirigenti Scolastici La scuola sta vivendo, da alcuni anni, un periodo molto complesso Potersi dotare di strumenti che facilitino

Dettagli

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a:

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a: 1 1.Obiettivi Il master ha l obiettivo di favorire lo sviluppo delle competenze manageriali nelle Aziende Sanitarie e Ospedaliere, negli IRCCS, nei Policlinici e nelle strutture di cura private approfondendo,

Dettagli

BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA

BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA ANNO ACCADEMICO 2013/2014 BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA Sono aperte le immatricolazioni per l anno accademico 2013/2014 ai corsi di laurea in

Dettagli

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A.

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. 2011/2012 Art. 1 Oggetto del bando 1. L Università degli Studi di Siena

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

REGOLAMENTO. Divisione E.R.D. Equitazione Ricreativa per Diversamente abili/discipline EQUESTRI INTEGRATE

REGOLAMENTO. Divisione E.R.D. Equitazione Ricreativa per Diversamente abili/discipline EQUESTRI INTEGRATE Il Settore Equitazione Ludico Educativo Ricreativa per Diversamente Abili (E.R.D.) nasce dalla necessità di conciliare l'inserimento nella società della persona diversamente abile, o a rischio di emarginazione

Dettagli