MIKE FERGUSON ROMA MARZO 2009 ROMA MARZO 2009 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MIKE FERGUSON ROMA 23-24 MARZO 2009 ROMA 25-26 MARZO 2009 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231"

Transcript

1 LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA MIKE FERGUSON ENTERPRISE SERVICE ORIENTED ARCHITECTURE AND INTEGRATION ENTERPRISE DATA GOVERNANCE E MASTER DATA MANAGEMENT ROMA MARZO 2009 ROMA MARZO 2009 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231

2 DATA GOVERNANCE E MDM DESCRIZIONE Questo seminario esamina in dettaglio i problemi di Business causati da una cattiva gestione dei dati e definisce i requisiti che sono necessari affinché un azienda definisca, gestisca e condivida tutti i tipi di dati: master, transazionali, analitici e non strutturati attraverso applicazioni e processi operativi e analitici. Per realizzare un Data Management a livello Enterprise un azienda ha bisogno di investire in una suite di tecnologie che supportino le attività di Data Management end-to-end. Queste attività includono: Enterprise Metadata Management Data Modeling Data Profiling Data Cleaning Data Integration (batch, on-demand, event- driven) Sincronizzazione dei dati Master Data Management Enterprise Content Management Durante il seminario si esamineranno le tecnologie necessarie per ciascuna di queste aree e le Best Practices in termini di approcci e metodologie all integrazione dei dati e Master Data Management. Alla fine del seminario i partecipanti impareranno: Come mettere in piedi un programma di Data Management Quali tecnologie sono necessarie per l Enterprise Data Management, la Data Integration e il Master Data Management Quando usare alcune tecnologie piuttosto che altre Le metodologie per il Metadata Management e la Data Governance A progettare e implementare soluzioni di Data Integration e MDM PARTECIPANTI Il seminario si rivolge a Professionisti di IT responsabili dell Enterprise Data Management includendo Metadata Management, Data Integration, Data Quality, Master Data Management e Enterprise Content Management. Si assume che i partecipanti abbiano una conoscenza dei principi base del Data Management. QUOTA DI PARTECIPAZIONE Enterprise Service Oriented Architecture and Integration 1200 (+iva) Enterprise Data Governance e Master Data Management 1200 (+iva) La partecipazione a entrambi i seminari viene offerta a una speciale quota di 2250 (+iva) La quota comprende documentazione, colazioni di lavoro e coffee breaks. MODALITÀ DI ISCRIZIONE Il pagamento della quota, IVA inclusa, dovrà essere effettuato tramite bonifico, codice Iban: IT 34 Y Banca Intesa Sanpaolo S.p.A. Ag di Roma, intestato alla Technology Transfer S.r.l. e la ricevuta di versamento inviata insieme alla scheda di iscrizione a: TECHNOLOGY TRANSFER S.r.l. Piazza Cavour, ROMA - Tel Fax entro il 9 Marzo 2009 Vi consigliamo di far precedere la scheda di iscrizione da una prenotazione telefonica. LUOGO Roma, Residenza di Ripetta - Via di Ripetta, 231 DURATA ED ORARIO 2 giorni/2 giorni: È previsto il servizio di traduzione simultanea CONDIZIONI GENERALI In caso di rinuncia con preavviso inferiore a 15 giorni verrà addebitato il 50% della quota di partecipazione, in caso di rinuncia con preavviso inferiore ad una settimana verrà addebitata l'intera quota. In caso di cancellazione del seminario, per qualsiasi causa, la responsabilità della Technology Transfer si intende limitata al rimborso delle quote di iscrizione già pervenute. SCONTI DI GRUPPO Se un azienda iscrive allo stesso evento 5 partecipanti, pagherà solo 4 partecipazioni. Chi usufruisce di questa agevolazione non ha diritto ad altri sconti per lo stesso evento. ISCRIZIONI IN ANTICIPO I partecipanti che si iscriveranno al seminario 30 giorni prima avranno uno sconto del 5%. TUTELA DATI PERSONALI Ai sensi dell art. 13 della legge n. 196/2003, il partecipante è informato che i suoi dati personali acquisiti tramite la scheda di partecipazione al seminario saranno trattati da Technology Transfer anche con l ausilio di mezzi elettronici, con finalità riguardanti l esecuzione degli obblighi derivati dalla Sua partecipazione al seminario, per finalità statistiche e per l invio di materiale promozionale dell attività di Technology Transfer. Il conferimento dei dati è facoltativo ma necessario per la partecipazione al seminario. Il titolare del trattamento dei dati è Technology Transfer, Piazza Cavour, Roma, nei cui confronti il partecipante può esercitare i diritti di cui all art. 13 della legge n. 196/2003. MIKE FERGUSON ENTERPRISE SERVICE ORIENTED ARCHITECTURE AND INTEGRATION ENTERPRISE DATA GOVERNANCE E MASTER DATA MANAGEMENT ENTRAMBI I SEMINARI È previsto il servizio di traduzione simultanea In caso di rinuncia o di cancellazione dei seminari valgono le condizioni generali riportate sopra. Roma Marzo 2009 Residenza di Ripetta Via di Ripetta, 231 Quota di iscrizione: 1200 (+iva) Roma Marzo 2009 Residenza di Ripetta Via di Ripetta, 231 Quota di iscrizione: 1200 (+iva) Quota di iscrizione per entrambi i seminari 2250 (+iva) nome... cognome... funzione aziendale... azienda... partita iva... codice fiscale... indirizzo... città... cap... provincia... telefono... fax Timbro e firma Da restituire compilato a: Technology Transfer S.r.l. Piazza Cavour, Roma Tel Fax

3 ENTERPRISE SERVICE ORIENTED ARCHITECTURE AND INTEGRATION DESCRIZIONE Molte aziende stanno provando a incrementare i margini riducendo i costi operativi e allo stesso tempo diventando più agili e intelligenti nelle operazioni di Business. Inoltre vogliono diventare più reattive agli eventi di Business e più flessibili a cambiare rapidamente in risposta alle pressioni competitive. Fare questo richiede un miglioramento dell efficienza e l automazione dei processi operativi di Business attraverso l integrazione del Business e l Intelligence on-demand. L Enterprise Integration aiuterà anche a ridurre la complessità e il Total Cost of Ownership dell infrastruttura di IT e a ricavare più valore dai sistemi esistenti. L integrazione del Business dell Enterprise implica la creazione di una SOA (Service Oriented Architecture) e di una strategia di integrazione che aiuti a raggiungere specifici obiettivi di Business. Per creare l Agile Process-Centric Intelligent Business sono necessari quattro livelli di integrazione: integrazione dell interfaccia utente, integrazione dei processi di Business, integrazione dell applicazione e integrazione dei dati on-demand. Questo seminario discute i benefici di Business che possono essere ottenuti dall integrazione del Business e si focalizza sulle opzioni architetturali, le tecnologie, una metodologia per integrare le operazioni di Business e su come far leva nelle operations sulla Business Intelligence on-demand per creare l Intelligent Business. COSA IMPARERETE I partecipanti impareranno come giustificare i benefici del Business dell Enterprise Integration, come creare una SOA e come collegarla alle operazioni di Business attraverso comuni tecnologie di integrazione. Conosceranno i componenti della Business Integration includendo la standardizzazione delle interfacce di integrazione utilizzando i Web Services, utilizzando tecnologie di integrazione dei Meta Dati per creare un vocabolario di Business condiviso, tecnologie di Business Process Management, CEP (Complex Event Processing), BAM (Business Activity Monitoring), tecnologie di Business Intelligence on-demand, tecnologie di Enterprise Portal e RIA (Rich Internet Application). Apprenderanno inoltre come usare le tecnologie BPM per integrare processi attraverso l Enterprise e non solo. Infine impareranno quali tecnologie usare, come selezionarle e come integrare questi prodotti all interno di una framework di integrazione della tecnologia basata su Meta Dati integrati e condivisi. PARTECIPANTI Questo seminario si rivolge a Professionisti di Business e di IT coinvolti nella gestione e implementazione di tecnologie di Enterprise Integration e Service Oriented.

4 ENTERPRISE SERVICE ORIENTED ARCHITECTURE AND INTEGRATION PROGRAMMA 1. Sviluppare un Business Plan per l Enterprise Business Integration Cosa è l Enterprise Integration Perché farla: quali sono i benefici del Business e tecnici Collegare l Enterprise Integration alla strategia di Business Identificare il ritorno degli investimenti - Seguire i Vostri processi operativi di Business - I benefici del Business on-demand Cosa deve essere fatto per integrare l Enterprise I quattro livelli di Enterprise Integration: interfaccia utente, processo di Business, applicazioni e dati Creare l Enterprise Process- Centric BI e BI: la necessità della Business Integration e della Business Intelligence Contenuti di un Business Plan per l Enterprise Integration 2. Creare una Service Oriented Architecture Cosa è una SOA e perché è necessaria Componenti di una Architettura SOA end-to-end Introdurre l Enterprise Service Bus e Service Registry Opzioni di integrazione e i punti di forza e di debolezza di ciascuno Meccanismi di integrazione quick start usando Enterprise Portals Best-of-breed verso piattaforme di integrazione SOA: cosa è meglio? Il mercato della tecnologia - Vendor di Portali, Process Management, ESB e Data Integration - Vendor di piattaforma di integrazione SOA (BEA, IBM, Microsoft, Oracle, Software AG, SAP, Tibco ecc.) Vendor di pacchetti applicativi e Enterprise Integration (SAP, Oracle, Microsoft) 3. Pianificazione e implementazione della Business Integration Opzioni di implementazione per l Enterprise Integration Il team di progetto: skill e struttura organizzativa Ownership: una partnership fra Business e IT Valutare il Vostro ambiente esistente Usare l Enterprise Architecture come una guida Seguire i processi di Business end-to-end Definire il piano di implementazione: una metodologia per l Enterprise Integration 4. Application Integration e Business Process Management Cosa sono i Web Services? WSDL, SOAP, UDDI, WSRP, WS-Transaction, REST Usare Web Services a diversi livelli di integrazione Business Process Management: verso una Enterprise Process- Centric Una metodologia per il Business Process Management Definire i processi e gli eventi di Business Modellare i processi di Business: tools, simulatori e standards BPMN e XPDL Identificare i punti di integrazione nei sistemi esistenti Modernizzazione delle applicazioni usando Web Services wrappers e altri metodi Tools di modernizzazione del Legacy: Software AG, IBM, Oracle Fare il mapping dei processi con i sistemi sottostanti Eseguire un processo di Business: BPEL Process Engines e Enterprise Service Bus Monitoraggio di un processo di Business: il ruolo del BAM (Business Activity Monitoring) Fare il re-engineering di un processo di Business Enterprise Integration: Portali Process-Driven Conclusioni e raccomandazioni 5. SOA Governance e Web Service Design SOA Governance - Usare un Web Services Registry e tools di Service Management - Governance run time della Web Service security Definire standards per il design e lo sviluppo del Service Identificare i bisogni dei servizi Tipi di servizio Punti chiave nella progettazione dei Web Services - Service interoperability: SOAP su http verso SOAP sopra JMS - Sicurezza - Performance - Ambito e granularità dei Web Services Approcci di sviluppo del Service e design dell interfaccia 6. Intelligent Business: integrare la Rule-Driven Closed Loop Business Intelligence all interno dei Business Processes Cosa è l Intelligent Business Il problema con i sistemi di Business Intelligence esistenti Prerequisiti per integrare la BI nei processi di Business Una metodologia per l integrazione di ruolo e processo della BI activity-based Componenti tecnologici per l Intelligent Business Rule-Driven Closed-Loop Data Integration Event-Driven e analisi automatica Rules engines: Computer Associates, Corticon, Fair Isaac, IBM Ilog, PegaSystems Enterprise alerting, on-demand predictive analysis, on-demand recommendations e action messages Azioni guidate e Action Management

5 DOCENTE 7. Integrare e personalizzare le interfacce utente usando Enterprise Portals Cosa sono gli Enterprise Portals Perché usarli Integrazione di applicazioni, dati e tools di collaborazione usando la tecnologia Portale Il ruolo dei Web Services nell integrazione di dati e applicazioni all interno del Portale Costruire Portali basati su applicazioni composite e mashups dai servizi sottostanti Tools di collaborazione e Portali Approcci all integrazione delle applicazioni, contenuti non strutturati, BI e dati all interno di un Portale - Portlets per tools multipli di BI, sistemi e applicazioni di Content Management - Far leva sui Web Services ondemand usando Web Services per Remote Portals (WSRP) - Accedere a contenuti non strutturati in un Portale - Integrare BI all interno degli Enterprise Portals Business Portals: dare servizi in un workspace personalizzato Rich Clients: Integrare applicazioni di Microsoft Office con Enterprise Services basati su SOA (ad esempio SAP/Microsoft Duet, IBM lotus SAP Connector, Panorama, SAP Business Objects, SAS, IBM Cognos) - Sviluppare frameworks o componenti Web o Web Services Usare le frameworks e le tecnologie Web 2.0 nel Vostro IDE (ad esempio: Adobe Flex, Open- Lazlo, Dojo, JMaki) Costruire opzioni per l interfaccia utente: Portlets o RIA componenti Web e desktop widgets Opzioni di sviluppo dai vendor: Google, IBM, Microsoft, Oracle, Yahoo, frameworks Open Source Punti di forza e di debolezza Integrare RIAs nell Enterprise Portal Mike Ferguson è Managing Director di Intelligent Business Strategies Limited. Come analista e consulente è specializzato in Business Intelligence, Enterprise Business Integration e Enterprise Data Management. Ha più di 28 anni di esperienza di IT, ha operato consulenze per importanti aziende ed è stato frequentemente speaker in molti eventi e seminari in tutto il mondo. È un esperto su B-EYE- Network. È stato Principal e co-fondatore della Codd & Date UK e Chief Architect della tecnologia database alla NCR sul DBMS Teradata. 8. RIAs (Rich Internet Applications) e Enterprise SOA Applicazioni Web verso RIAs: c è qualche differenza? Portali verso RIAs Mashups: la RIA leggera Architettura applicativa di una RIA Patterns per costruire RIAs Tecnologie Web 2.0 usate nello sviluppo RIA: AJAX, PHP, REST, JSF Gestire lo stato nelle RIAs Usare le tecnologie RIA: quali sono le opzioni?

6 DATA GOVERNANCE E MDM PROGRAMMA 1. Una Introduzione all Enterprise Data Governance Questa sessione introduce l Enterprise Data Governance e spiega le ragioni per cui le aziende hanno la necessità di investire nella Data Integration e nel Data Management. Una introduzione all Enterprise Data Governance (EDG) L impatto dei dati non gestiti sulla Business Performance I Vostri dati sono fuori dal controllo? I requisiti chiave per EDG Dotarsi di una Architettura dei dati e di un centro di competenza per l Enterprise Dotarsi di una strategia per la Data Governance Data stewards e data owners Formalizzare i process EDG L emergenza della piattaforma EDG 2. Enterprise Metadata Management La sessione spiega come l Enterprise Metadata Management costituisca il fondamento per qualsiasi progetto di integrazione e di Data Management. Cosa è l Enterprise Metadata Management? Tecnologie per l Enterprise Metadata Management Metadati comuni: standardizzazione dei dati usando un vocabolario condiviso di Business Vocabolario condiviso di Business o Tassonomia IBM WebSphere Business Glossary verso Microsoft Business Data Catalog Scoperta di Metadati dissimili, mapping e integrazione dei Metadati Tools di Metadata Discovery: SAP/Business Objects, Data- Flux, IBM Rational Data Architect, Informatica, Sypherlink Generare servizi di integrazione dati da Metadati comuni Integrazione di Metadati comuni con tools di Data Modeling e di Data Integration 3. Enterprise Data Quality Questa sessione esamina un certo numero di problemi emergenti di Business che richiedono un maggior impiego di software di Data Quality e Data Profiling. Enterprise compliance Processi richiesti per l Enterprise Data Quality Il problema dell Enterprise Data Quality - Data Quality alla tastiera - Data Quality nei messaggi in ingresso e uscita - Integrazione della Data Quality con il Data Warehousing - Data Quality e MDM Qualità dei Metadati Cosa c è di nuovo nei tools di Data Quality Integrare la Data Quality all interno dell Enterprise: Services ondemand di Data Quality Creare un Enterprise firewall di Data Quality Monitorare la Data Quality usando i Dashboards 4. Enterprise Data Integration Questa sessione esamina i principali approcci all integrazione dei dati e fornisce una guida per ciascuna principale tecnologia di integrazione. Principali approcci alla Data Integration: federazione, consolidamento e sincronizzazione dei dati Enterprise Data Integration: EII, ETL, ESB data Synchronisation e Data Replication Il mercato della tecnologia di integrazione dei dati: Composite, DataFlux,Denodo, IBM, Informatica, Information Builders, Ipedo, Microsoft, Oracle, redhat, SAP (Business Objects) Una guida dettagliata alla Data Federation usando l Enterprise Information Integration (EII) Tecnologie e utilizzi di ETL: Data Warehousing, Data Migration, Data Integration Services Integrazione di dati non strutturati e Enterprise Content Management Usare le tecnologie di Data Integration per Data Integration, Data Migration, Data Consolidation, Data Synchronisation e Master Data Management 5. Una introduzione al Master Data Management (MDM) Questa sessione introduce il Master Data Management e ne spiega l importanza. Cosa è MDM (Master Data Management) Benefici del Business. Perché MDM è necessario? Componenti di una soluzione MDM Dove si colloca MDM all interno di una Enterprise Service Oriented Architecture Architettura MDM: MDM significa ancora un altra data store? Esempi di MDM: Customer Data Management, Product Information Management, Financial Data Management Valutare le Vostre necessità per un sistema MDM Opzioni di implementazione: decidere se costruire o comprare 6. Progettare un sistema MDM Questa sessione spiega cosa è coinvolto nel design di un sistema MDM. Decidere la portata di un sistema MDM - Master Data, Master Metadata vocabulary, Master Data Access Services, Master Data Business Processes - Considerazioni sui dati. Dati operative verso BI verso dati non strutturati

7 Opzioni di Architettura MDM Approcci di MDM e loro differenze: approccio Registry verso Master Data Integration verso Enterprise MDM Identificare le entità di Business per il processing MDM: dati di prodotto, dati di cliente, dati di personale, dati finanziari Master Data Identity Management: la necessità per Globad IDs e Global Foreign Keys Introdurre un vocabolario condiviso di Business e regole di integrità dei Master Data L importanza del Management della gerarchia Approcci all integrazione dei Master Data: i pro e i contro della federazione, del consolidamento e della sincronizzazione dei dati Capire la manutenzione dei Master Data: sistemi di Entry verso sistemi di Record Identificare e ri-progettare i Business Processes associati ai Master Data 7. MDM: l opzione Costruire Questa sessione spiega come costruire un sistema MDM. Definire gli attributi dei Master Data usando i Metadati comuni Sistemi di identificazione dell Entry e scoperta della relazione dei dati Fare il mapping fra i dati sorgenti e il vocabolario dei Master Data Data Profiling e creazione della regola per cleanup e matching Creare un Master hub usando Data Integration Implementare la sincronizzazione dei Master Data 8. MDM: l opzione Comprare Questa sessione esamina l opzione comprare per MDM esplorando il mercato della tecnologia MDM. Il mercato della tecnologia MDM: D&B Purisma, DataFllux, I2, IBM, Initiate, Kalido, Microsoft, ObjectRiver, Oracle, SAP, Siperian, Teradata Prodotti di sincronizzazione basati su regole Prodotti di Virtual Master Data Prodotti di Master Data Hub Prodotti di Enterprise MDM Prodotti di Data Quality e di Data Integration per MDM Master Data providers esterni Pro e contro per ciascun tipo di soluzione: cosa possono e cosa non possono fare Valutare e combinare prodotti MDM Integrare soluzioni MDM con le esistenti tecnologie di Data Integration Implementare una soluzione di MDM acquistata Lavoro di sviluppo che in ogni caso è necessario 9. Andare verso l Enterprise MDM: il cambiamento del processo di Management Questa sessione si sofferma sul compito più difficile: il cambiamento del processo di Management che è necessario per arrivare all Enterprise Master Data Management. Cominciare un programma di Change Management per MDM Cambiare i sistemi di data entry e data stores Cambiare la logica applicativa per usare servizi MDM condivisi Cambiare le interfacce utente Far leva sulla tecnologia Portale per il re-design dell interfaccia utente Far leva su una SOA per accedere ai servizi condivisi MDM Cambiare i jobs di ETL per far leva sui Master Data Gerarchia della gestione del cambiamento nei sistemi MDM e BI Transizione da molti sistemi di entry a un sistema di entry Andare verso il cambiamento degli attuali processi di Business per trarre vantaggio da MDM Pianificare per un Change Management incrementale 10. Integrare MDM nell Enterprise Integrare MDM con gli Enterprise Portals Integrare MDM all interno della SOA - Condividere l accesso ai Master Data attraverso i servizi di Master Data Far leva sui servizi di integrazione dei Master Data in una SOA Far leva sulla SOA per la sincronizzazione dei dati Integrare MDM con applicazioni operative e workflows di processo - Come integrare un sistema MDM con le applicazioni batch - Come integrare un sistema MDM con le applicazioni green screen - Come integrare un sistema MDM con le applicazioni Client/Server Integrare MDM con la Business Intelligence - Perché MDM è diverso dai sistemi di Data Warehousing? - Come integrare un sistema MDM con un sistema di BI - L impatto di MDM sul processing ETL - Controllo della versione sui Dimensional Data - Gerarchia della gestione del cambiamento attraverso Data Marts multipli Integrare MDM con i sistemi di Enterprise Content Management

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED ANALYTICS WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 info@technologytransfer.it www.technologytransfer.it ADVANCED ANALYTICS

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA ROMA 20-22 OTTOBRE 2014 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA,

Dettagli

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato Intalio Convegno Open Source per la Pubblica Amministrazione Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management Navacchio 4 Dicembre 2008 Andrea Calcagno Amministratore Delegato 20081129-1

Dettagli

IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget

IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget Data Sheet IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget Panoramica Le medie aziende devono migliorare nettamente le loro capacità

Dettagli

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy CST Consulting è una azienda di Consulenza IT, System Integration & Technology e Servizi alle Imprese di respiro internazionale. E

Dettagli

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu SOA IN AMBITO TELCO Al fine di ottimizzare i costi e di migliorare la gestione dell'it, le aziende guardano, sempre più con maggiore interesse, alle problematiche di gestionee ed ottimizzazione dei processi

Dettagli

Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management

Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management Romano Stasi Responsabile Segreteria Tecnica ABI Lab Roma, 4 dicembre 2007 Agenda Il percorso metodologico Analizzare per conoscere: la mappatura

Dettagli

SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras

SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras 2 Introduzione Le architetture basate sui servizi (SOA) stanno rapidamente diventando lo standard de facto per lo sviluppo delle applicazioni aziendali.

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

Introduzione. E un sistema EAI molto flessibile, semplice ed efficace:

Introduzione. E un sistema EAI molto flessibile, semplice ed efficace: Overview tecnica Introduzione E un sistema EAI molto flessibile, semplice ed efficace: Introduce un architettura ESB nella realtà del cliente Si basa su standard aperti Utilizza un qualsiasi Application

Dettagli

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com CORPORATE OVERVIEW www.akhela.com BRIDGE THE GAP CORPORATE OVERVIEW Bridge the gap Akhela è un azienda IT innovativa che offre al mercato servizi e soluzioni Cloud Based che aiutano le aziende a colmare

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

B.P.S. Business Process Server ALLEGATO C10

B.P.S. Business Process Server ALLEGATO C10 B.P.S. Business Process Server ALLEGATO C10 REGIONE BASILICATA DIPARTIMENTO PRESIDENZA DELLA GIUNTA REGIONALE UFFICIO SISTEMA INFORMATIVO REGIONALE E STATISTICA Via V. Verrastro, n. 4 85100 Potenza tel

Dettagli

www.bistrategy.it In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence?

www.bistrategy.it In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence? In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence? Cos è? Per definizione, la Business Intelligence è: la trasformazione dei dati in INFORMAZIONI messe a supporto delle decisioni

Dettagli

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE Oracle Business Intelligence Standard Edition One è una soluzione BI completa, integrata destinata alle piccole e medie imprese.oracle

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

Integrazione di servizi: Enterprise Service Bus (ESB) e Business Process Execution Language (BPEL)

Integrazione di servizi: Enterprise Service Bus (ESB) e Business Process Execution Language (BPEL) Università degli Studi di Roma Tor Vergata Facoltà di Ingegneria Integrazione di servizi: Enterprise Service Bus (ESB) e Business Process Execution Language (BPEL) Corso di Sistemi Distribuiti Stefano

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA

THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA SAP World Tour 2007 - Milano 11-12 Luglio 2007 THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA Agenda Presentazione Derga Consulting Enterprise SOA Allineamento Processi & IT Il

Dettagli

Executive Master in. Governance dei Progetti e dei Servizi IT GPSIT

Executive Master in. Governance dei Progetti e dei Servizi IT GPSIT Executive Master in Governance dei Progetti e dei Servizi IT GPSIT OBIETTIVI Il Master ha l obiettivo di formare executive e professional nella governance dei progetti e dei servizi IT, integrando quelle

Dettagli

La collaborazione come strumento per l'innovazione.

La collaborazione come strumento per l'innovazione. La collaborazione come strumento per l'innovazione. Gabriele Peroni Manager of IBM Integrated Communication Services 1 La collaborazione come strumento per l'innovazione. I Drivers del Cambiamento: Le

Dettagli

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Master Universitario di II livello in Interoperabilità Per la Pubblica Amministrazione e Le Imprese Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Lavoro pratico II Periodo didattico

Dettagli

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI CSC ritiene che la Business Intelligence sia un elemento strategico e fondamentale che, seguendo

Dettagli

PROFILI ALLEGATO A. Profili professionali

PROFILI ALLEGATO A. Profili professionali ALLEGATO A Profili professionali Nei profili di seguito descritti vengono sintetizzate le caratteristiche di delle figure professionali che verranno coinvolte nell erogazione dei servizi oggetto della

Dettagli

BPEL: Business Process Execution Language

BPEL: Business Process Execution Language Ingegneria dei processi aziendali BPEL: Business Process Execution Language Ghilardi Dario 753708 Manenti Andrea 755454 Docente: Prof. Ernesto Damiani BPEL - definizione Business Process Execution Language

Dettagli

COME FRODE. la possibilità propri dati. brevissimo. Reply www.reply.eu

COME FRODE. la possibilità propri dati. brevissimo. Reply www.reply.eu FRAUD MANAGEMENT. COME IDENTIFICARE E COMB BATTERE FRODI PRIMA CHE ACCADANO LE Con una visione sia sui processi di business, sia sui sistemi, Reply è pronta ad offrire soluzioni innovative di Fraud Management,

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo CAPITOLO 8 Tecnologie dell informazione e controllo Agenda Evoluzione dell IT IT, processo decisionale e controllo Sistemi di supporto al processo decisionale Sistemi di controllo a feedback IT e coordinamento

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Corso di Certificazione in Business Process Management Progetto Didattico 2015 con la supervisione scientifica del Dipartimento di Informatica Università degli Studi di Torino Responsabile scientifico

Dettagli

dal Controllo di Gestione alla Business Intelligence

dal Controllo di Gestione alla Business Intelligence dal Controllo di Gestione alla strumenti strategici per la gestione delle imprese Giovanni Esposito Bergamo, 29 Ottobre 2012 dal Controllo di Gestione alla 25/10/2012 1 Agenda 14:00 Benvenuto Il Sistema

Dettagli

EMC Documentum xcp for Business Process Management

EMC Documentum xcp for Business Process Management Analisi dettagliata Abstract Oggi le aziende devono affrontare una sfida comune: ottimizzare i processi di business e la loro efficienza operativa. Per vincere questa sfida, EMC Documentum xcelerated Composition

Dettagli

***** Il software IBM e semplice *****

***** Il software IBM e semplice ***** Il IBM e semplice ***** ***** Tutto quello che hai sempre voluto sapere sui prodotti IBM per qualificare i potenziali clienti, sensibilizzarli sulle nostre offerte e riuscire a convincerli. WebSphere IL

Dettagli

Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI. Indice

Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI. Indice Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI Prefazione Autori XIII XVII Capitolo 1 Sistemi informativi aziendali 1 1.1 Introduzione 1 1.2 Modello organizzativo 3 1.2.1 Sistemi informativi

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli

Enterprise Content Management. Terminologia. KM, ECM e BPM per creare valore nell impresa. Giovanni Marrè Amm. Del., it Consult

Enterprise Content Management. Terminologia. KM, ECM e BPM per creare valore nell impresa. Giovanni Marrè Amm. Del., it Consult KM, ECM e BPM per creare valore nell impresa Giovanni Marrè Amm. Del., it Consult Terminologia Ci sono alcuni termini che, a vario titolo, hanno a che fare col tema dell intervento KM ECM BPM E20 Enterprise

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

La piattaforma IBM Cognos

La piattaforma IBM Cognos La piattaforma IBM Cognos Fornire informazioni complete, coerenti e puntuali a tutti gli utenti, con una soluzione economicamente scalabile Caratteristiche principali Accedere a tutte le informazioni in

Dettagli

Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN ESPERIENZA LAVORATIVA. Nome. Data di nascita 28 gennaio 1969

Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN ESPERIENZA LAVORATIVA. Nome. Data di nascita 28 gennaio 1969 Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI Nome FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN Nazionalità Italiana Data di nascita 28 gennaio 1969 Titolo di studio Laurea in Ingegneria Elettronica conseguita presso il politecnico

Dettagli

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit Un Prodotto della Suite BOC Management Office Controllo Globale e Permanente delle Architetture IT Aziendali e dei Processi IT: IT-Governance Definire

Dettagli

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte DAT@GON Gestione Gare e Offerte DAT@GON partecipare e vincere nel settore pubblico La soluzione sviluppata da Revorg per il settore farmaceutico, diagnostico e di strumentazione medicale, copre l intero

Dettagli

Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti

Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Gestione Documentale Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione,

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Business Process Management Comprendere, gestire, organizzare e migliorare i processi di business Caso di studio a cura della dott. Danzi Francesca e della prof. Cecilia Rossignoli 1 Business process Un

Dettagli

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA Presentazione SOFTLAB

Dettagli

Rational Unified Process Introduzione

Rational Unified Process Introduzione Rational Unified Process Introduzione G.Raiss - A.Apolloni - 4 maggio 2001 1 Cosa è E un processo di sviluppo definito da Booch, Rumbaugh, Jacobson (autori dell Unified Modeling Language). Il RUP è un

Dettagli

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB:

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB: Via Durini, 23-20122 Milano (MI) Tel.+39.02.77.88.931 Fax +39.02.76.31.33.84 Piazza Marconi,15-00144 Roma Tel.+39.06.32.80.37.33 Fax +39.06.32.80.36.00 www.valuelab.it valuelab@valuelab.it MARKETING INTELLIGENCE

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 TECHNOLOGY Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel offre

Dettagli

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement BRM BusinessRelationshipManagement Tutte le soluzioni per la gestione delle informazioni aziendali - Business Intelligence - Office Automation - Sistemi C.R.M. I benefici di BRM Garantisce la sicurezza

Dettagli

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Presentazione della società Agenda Chi siamo 3 Cosa facciamo 4-13 San Donato Milanese, 26 maggio 2008 Come lo facciamo 14-20 Case Studies 21-28 Prodotti utilizzati

Dettagli

IBM UrbanCode Deploy Live Demo

IBM UrbanCode Deploy Live Demo Dal 1986, ogni giorno qualcosa di nuovo Marco Casu IBM UrbanCode Deploy Live Demo La soluzione IBM Rational per il Deployment Automatizzato del software 2014 www.gruppoconsoft.com Azienda Nata a Torino

Dettagli

Consulenza tecnologica globale

Consulenza tecnologica globale Orientamento al cliente Innovazione Spirito di squadra Flessibilità Un gruppo di professionisti dedicati alle imprese di ogni settore merceologico e dimensione, capaci di supportare il Cliente nella scelta

Dettagli

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR WORKFLOW HR Zucchetti, nell ambito delle proprie soluzioni per la gestione del personale, ha realizzato una serie di moduli di Workflow in grado di informatizzare

Dettagli

Enterprise Services Infrastructure ESI 2.0

Enterprise Services Infrastructure ESI 2.0 Enterprise Services Infrastructure ESI 2.0 Caratteristiche e Posizionamento ver. 2.1 del 21/01/2013 Cos è ESI - Enterprise Service Infrastructure? Cos è ESI? ESI (Enteprise Service Infrastructure) è una

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

Il business risk reporting: lo. gestione continua dei rischi

Il business risk reporting: lo. gestione continua dei rischi 18 ottobre 2012 Il business risk reporting: lo strumento essenziale per la gestione continua dei rischi Stefano Oddone, EPM Sales Consulting Senior Manager di Oracle 1 AGENDA L importanza di misurare Business

Dettagli

LA TEMATICA. Questa situazione si traduce facilmente:

LA TEMATICA. Questa situazione si traduce facilmente: IDENTITY AND ACCESS MANAGEMENT: LA DEFINIZIONE DI UN MODELLO PROCEDURALE ED ORGANIZZATIVO CHE, SUPPORTATO DALLE INFRASTRUTTURE, SIA IN GRADO DI CREARE, GESTIRE ED UTILIZZARE LE IDENTITÀ DIGITALI SECONDO

Dettagli

IT Club FVG Ditedi CMDBuild: case study di un progetto open source www.cmdbuild.org Fabio Bottega f.bottega@tecnoteca.com

IT Club FVG Ditedi CMDBuild: case study di un progetto open source www.cmdbuild.org Fabio Bottega f.bottega@tecnoteca.com IT Club FVG Ditedi CMDBuild: case study di un progetto open source www.cmdbuild.org Fabio Bottega f.bottega@tecnoteca.com 2 Tecnoteca è nata nel 2000 con sede a Tavagnacco ha scelto da subito di lavorare

Dettagli

un occhio al passato per il tuo business futuro

un occhio al passato per il tuo business futuro 2 3 5 7 11 13 17 19 23 29 31 37 41 43 47 53 59 61 un occhio al passato per il tuo business futuro BUSINESS DISCOVERY Processi ed analisi per aziende virtuose Che cos è La Business Discovery è un insieme

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

OPEN DAY: ELOCAL GROUP RELOADED

OPEN DAY: ELOCAL GROUP RELOADED L'ingegneria di Elocal Roberto Boccadoro / Luca Zucchelli OPEN DAY: ELOCAL GROUP RELOADED ELOCAL GROUP SRL Chi siamo Giorgio Dosi Lorenzo Gatti Luca Zucchelli Ha iniziato il suo percorso lavorativo in

Dettagli

Specialista ITIL. Certificate of Advanced Studies. www.supsi.ch/fc

Specialista ITIL. Certificate of Advanced Studies. www.supsi.ch/fc Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana Dipartimento tecnologie innovative Istituto sistemi informativi e networking Specialista ITIL Certificate of Advanced Studies www.supsi.ch/fc

Dettagli

IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria

IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria IT Plant Solutions IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria s Industrial Solutions and Services Your Success is Our Goal Soluzioni MES e IT per integrare e sincronizzare i processi Prendi

Dettagli

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC 5 giugno 09 IT-BOOK Configurazioni e cartatteristiche tecniche possono essere soggette a variazioni senza preavviso. Tutti i marchi citati sono registrati dai rispettivi proprietari. Non gettare per terra:

Dettagli

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Applicativo verticale Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione,

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità Armundia Group è un azienda specializzata nella progettazione e fornitura di soluzioni software e consulenza specialistica per i settori dell ICT bancario, finanziario ed assicurativo. Presente in Italia

Dettagli

IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER

IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER Alessio Cuppari Presidente itsmf Italia itsmf International 6000 Aziende - 40000 Individui itsmf Italia Comunità di Soci Base di conoscenze e di risorse Forum

Dettagli

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Con esame ufficiale di certificazione ITIL V3 Foundation INTRODUZIONE Un numero crescente di organizzazioni appartenenti ai più diversi settori produttivi

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management L'importanza dell'analisi dei processi nelle grandi e medie realtà italiane Evento Business Strategy 2.0 Firenze 25 settembre 2012 Giovanni Sadun Agenda ITSM: Contesto di riferimento

Dettagli

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & 2013 GENNAIO-MARZO 9 CORSI: MARKETING STRATEGY BRANDING & VIRAL-DNA CONTENT STRATEGY DESIGN & USABILITY WEB MARKETING CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT SOCIAL

Dettagli

STS. Profilo della società

STS. Profilo della società STS Profilo della società STS, Your ICT Partner Con un solido background accademico, regolari confronti con il mondo della ricerca ed esperienza sia nel settore pubblico che privato, STS è da oltre 20

Dettagli

Storia ed evoluzione dei sistemi ERP

Storia ed evoluzione dei sistemi ERP Storia ed evoluzione dei sistemi ERP In questo breve estratto della tesi si parlerà dei sistemi ERP (Enterprise Resource Planning) utilizzabili per la gestione delle commesse; questi sistemi utilizzano

Dettagli

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI.

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. Come gruppo industriale tecnologico leader nel settore del vetro e dei materiali

Dettagli

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI Organizzato da Impact Hub Rovereto in collaborazione con TrentunoTre con la supervisione scientifica di ISIPM SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling settembre dicembre

Dettagli

SMS API. Documentazione Tecnica YouSMS SOAP API. YouSMS Evet Limited 2015 http://www.yousms.it

SMS API. Documentazione Tecnica YouSMS SOAP API. YouSMS Evet Limited 2015 http://www.yousms.it SMS API Documentazione Tecnica YouSMS SOAP API YouSMS Evet Limited 2015 http://www.yousms.it INDICE DEI CONTENUTI Introduzione... 2 Autenticazione & Sicurezza... 2 Username e Password... 2 Connessione

Dettagli

dei processi di customer service

dei processi di customer service WHITE PAPER APRILE 2013 Il Business Process Orchestrator dei processi di customer service Fonte Dati: Forrester Research Inc I marchi registrati citati nel presente documento sono di proprietà esclusiva

Dettagli

ManageEngine ITSM: HelpDesk ITIL, gestione degli asset IT e MDM. Andrea Mannara Business Unit Manager

ManageEngine ITSM: HelpDesk ITIL, gestione degli asset IT e MDM. Andrea Mannara Business Unit Manager ManageEngine ITSM: HelpDesk ITIL, gestione degli asset IT e MDM Andrea Mannara Business Unit Manager ManageEngine Portfolio Network Data Center Desktop & MDM ServiceDesk & Asset Active Directory Log &

Dettagli

MES & EMI DI WONDERWARE. Real Collaboration. Real-Time Results.

MES & EMI DI WONDERWARE. Real Collaboration. Real-Time Results. MES & EMI DI WONDERWARE Real Collaboration. Real-Time Results. Wonderware ci ha dato la possibilita` di implementare una soluzione per la gestione di produzione e performance estesa a tutti i nostri diversi

Dettagli

RUP (Rational Unified Process)

RUP (Rational Unified Process) RUP (Rational Unified Process) Caratteristiche, Punti di forza, Limiti versione del tutorial: 3.3 (febbraio 2007) Pag. 1 Unified Process Booch, Rumbaugh, Jacobson UML (Unified Modeling Language) notazione

Dettagli

BOARD in Eisai: crescere con il Performance Management

BOARD in Eisai: crescere con il Performance Management BOARD in Eisai: crescere con il Performance Management Gli aspetti maggiormente apprezzabili nell utilizzo di BOARD sono la tempestività nel realizzare ambienti di analisi senza nessun tipo di programmazione

Dettagli

ITIL Versione 3: un contributo all importanza crescente del Business Service Management

ITIL Versione 3: un contributo all importanza crescente del Business Service Management BEST PRACTICES WHITE PAPER ITIL Versione 3: un contributo all importanza crescente del Business Service Management Sharon Taylor, Presidente di Aspect Group, Chief Architect e Chief Examiner per ITIL Ken

Dettagli

La best practice ITILv3 nell IT Sourcing

La best practice ITILv3 nell IT Sourcing La best practice ITILv3 nell IT Sourcing Novembre 2009 Indice 1. Introduzione... 4 1.1. Il contesto dell outsourcing... 4 1.2. Le fasi di processo e le strutture di sourcing... 7 1.3. L esigenza di governance...

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Realizzare un architettura integrata di Business Intelligence

Realizzare un architettura integrata di Business Intelligence Realizzare un architettura integrata di Business Intelligence Un sistema integrato di Business Intelligence consente all azienda customer oriented una gestione efficace ed efficiente della conoscenza del

Dettagli

Sistemi Web-Based - Terminologia. Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011

Sistemi Web-Based - Terminologia. Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011 Sistemi Web-Based - Terminologia Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011 CLIENT: il client è il programma che richiede un servizio a un computer collegato in

Dettagli

Configuration Management

Configuration Management Configuration Management Obiettivi Obiettivo del Configuration Management è di fornire un modello logico dell infrastruttura informatica identificando, controllando, mantenendo e verificando le versioni

Dettagli

RedDot Content Management Server Content Management Server Non sottovalutate il potenziale della comunicazione online: usatela! RedDot CMS vi permette di... Implementare, gestire ed estendere progetti

Dettagli

Istituto Tecnico Commerciale Indirizzo AFM articolazione SIA PERCHE???

Istituto Tecnico Commerciale Indirizzo AFM articolazione SIA PERCHE??? Istituto Tecnico Commerciale Indirizzo AFM articolazione SIA PERCHE??? Opportunità di lavoro: ICT - Information and Communication Technology in Azienda Vendite Acquisti Produzione Logistica AFM SIA ICT

Dettagli

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano www.pwc.com/it Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano giugno 2013 Sommario Il contesto di riferimento 4 Un modello di evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il

Dettagli

Il Business Process Management: nuova via verso la competitività aziendale

Il Business Process Management: nuova via verso la competitività aziendale Il Business Process Management: nuova via verso la competitività Renata Bortolin Che cosa significa Business Process Management? In che cosa si distingue dal Business Process Reingeneering? Cosa ha a che

Dettagli

ITIL. Introduzione. Mariosa Pietro

ITIL. Introduzione. Mariosa Pietro ITIL Introduzione Contenuti ITIL IT Service Management Il Servizio Perchè ITIL ITIL Service Management life cycle ITIL ITIL (Information Technology Infrastructure Library) è una raccolta di linee guida,

Dettagli

ITIL v3 e' parte di un processo teso a migliorare le best practices ITIL. In effetti, ITIL predica il "continuous improvement" ed e'

ITIL v3 e' parte di un processo teso a migliorare le best practices ITIL. In effetti, ITIL predica il continuous improvement ed e' ITIL v3 ITIL v3 e' parte di un processo teso a migliorare le best practices ITIL. In effetti, ITIL predica il "continuous improvement" ed e' giusto che lo applichi anche a se' stessa... Naturalmente una

Dettagli

Il Data Quality, un problema di Business!

Il Data Quality, un problema di Business! Knowledge Intelligence: metodologia, modelli gestionali e strumenti tecnologici per la governance e lo sviluppo del business Il Data Quality, un problema di Business! Pietro Berrettoni, IT Manager Acraf

Dettagli

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy IT Service Management: il Framework ITIL Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy Quint Wellington Redwood 2007 Agenda Quint Wellington Redwood Italia IT Service Management

Dettagli

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT Web Meeting Quick Start Guide V4_IT Indice 1 INFORMAZIONI SUL PRODOTTO... 3 1.1 CONSIDERAZIONI GENERALI... 3 1.2 SISTEMI OPERATIVI SUPPORTATI E LINGUE... 3 1.3 CARATTERISTICHE... 3 2 PRENOTARE UNA CONFERENZA...

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30

Iniziativa : Sessione di Studio a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30 Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli