MENSILE DI INFORMAZIONE DI PEGLI E DEL PONENTE. ... \""F QIIIlN.OJIO.,~ ~SOST!'t.. TORE...

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MENSILE DI INFORMAZIONE DI PEGLI E DEL PONENTE. ... \""F QIIIlN.OJIO.,~ ~SOST!'t.. TORE..."

Transcript

1 '-., abcdental V~Jorl. I 12 Gena... CIft"fOS(I MENSILE DI INFORMAZIONE DI PEGLI E DEL PONENTE Anno XXVIII N 1 l,so fonoato Il 26 NOVEMBRE \""F QIIIlN.OJIO.,~ ~SOST!'t.. TORE... :-r------::-=~:-:-: IN QUESTO NUMERO """"""" ", Circa un migliaio di persone si sono tadullite lo scorso Silbato pomerlgglo, sul pialzale antislante la le<mala fenoviaria di Genova Ptà. esa'll"fale dal degtado che colflisce ormai da d... cenni il f'orrenle Geno.-.:se, pe' poi,filar-.: ordlnalamente sino alio,vincolo aulostradale di Paimaro. La sc,itta ' o sto con p,~ ' tappezzava la delegaz>ooe porle<ltina, n~ corteo. sulle rnaglh!tte di lanti«imi giovai, sui muri, a lle fi nestre,,ulle SiI,acinesche di molti neg.ozi abba'silte pe' l'occasione; Il Com!tato per Pra promotore della protesti'l "" stlgmatlzzato 11nerzla del Comune nell'alfroma", le moireplid p"obiematkhe del territorio quali la rlqwlif.:azione.la.kurezza,la SiI' Iute, la ""'bilila. Fascia di,i.peno, Po, Prà Ma,ina,1 cui finanziamenti europei sono a,ischio ",n!tuzione se non spesi entro il 2015, amianto p"esente nella fasòa di rispetto. t,asfofmidone dell'e. sede ferroviaria. eliminazione IUJJIOfOSità a.utomadale,.'pena"" invano prome soluzioni condiv~ se. Molti altri comilatl del tetrltofio I}e(IOYese si sono uniti al co<teo del P'ileSl, d. qoello del Centro 51o<ko a quello pet 5ca,pino. La manife.tazione si è conclusa con nnnalzameoto p"esoo N Centro RetT.iero, di tre tende che pe' alcuni giorni ospite,anno un p",<idkl incaricato di r.kcogli... '" dalla popolazione e dalle as """iaziooi di'i letrito<io, propone,ul quartier-.: che,... 1>O<.1e, verranno poi pre. sent.te al Sindaco Doria, unlco Inte, l ocu t o,e polilico che gli organizzatori av,ebbero voluto presente alla manifestaziooe. Dopo le oollevazioni politkhe, """iali e g i orn.li.ti~ (,ko<' diamo In primi. l'appello..r:t una mobilitazione, Ivolto dal nostro giornale nel numero di ottobre scorso) sembra di capire che l'ipotesi lanciat. dall'autorità Portuale di Genova circa la progettazione d i nuove dighe per ampli.", le potenzialità del PO<tO Commerciale di Prà.ia de.tinala..r:t inffangetsi contro quella che I pegliesi ed I cittadini di tutto il Ponenle,~engono sia la vera ed unica dlga,la d~a dell'opinione pubblica che si t alzala pe' a rginare l'i n<<>pportabile d i'egno di gravare i lt err~orio cilladl"" di Ponente di semp"e.. ~ pesanti se"'itù. Quindi. per o,a..diga è una parola che per la popola.oone poneo tina a,<ume un,ignif".:ato che è l'esiltto contrario di quello int... SO dagli ammlnlsttalo<l del Porto. Ma veniamo al le prese di posizione che si.ono.uccedute nella prima de<:..r:te di genmio,ullema. Un no a l suddetto p"ogetto che più forte ed e-splicito non.i poò è stato ribad~o ancora una vofti'l dal Pfe-sidente del Municip<o Ponente Mauro Avvenente che sllnalbeta al solo pensiero che Il ma", di i>e9l i po'sii e«ere ridotto ad un aquitrino. Il p"e-sidente ha colto l'occa,ione di un incontro avuto il 7 gen nalo cooll segretario pro\llnclare d~ PD Alessandro Terrlle per l~ lumar-.: la fenna posizione di'i Consiglio munkipale e della Giunta ponentlna, posizione di netla a""",rslone al Progetto dell'au tofk~ Portuale che intendetebbe proiunga<e la d iga del porto di 500 "",ui... 0 i>e9li e di 300 ""rso VoItri. (oegwllf'g9. 2) PEGLI TRA '800 E '900 pa g,s, : PEGLI RICORDA LE VITTIME CIVILI, : DELL'11 MARZO 1944, : pag,6. : ' "."""""", ~ 1-~VELLlNJ ascensori l.ft, C. VIa 10". Or Tn,", ',f,.... c:... u,..u ".,., 1... =.. ili T.L... ~U :12jj... n"'q!n'pe Wl..",,ed' l" ' Ut...,lbUlU&4... &4, CHIONNA s.a.s. GENOVA-VOlTRI VIA DON G. VERITÀ, 15/4 tel (4 linee r.g.) CAMILLO RATTARO ODICO OPTOMETRISTA ' ESAME VISTA LENTI A CONTADO I Alcuni momenll del'" monifntozione organizzato dal comlta 1 IOpnPr!'J GENOVA-PEGLI - VIA OPiSSO, 27/2 tel , GENOVA SESTRI VIA ARRIVABENE, 11/ A r, tel ARENZANO VIA VITTORIO VENETO, 43 tel VIA LUNGOMARE, 235' GENOVA PEGLI TEL ' 01 O e.mail:

2 7 I 2 ilponennno Gl,"'U) 20'" DAUA PRIMA NO AlLA NUOVA DIGA DEL PORTO COMMERCIALE SI ~ /I conlntlfo "I"",,"Io"'Au l orlr~ PoI1uafe AllIOnio ""... ti ~ TenIIe 5CKtienedle...,... 'PP" dello ponwiiu I r--t UN ~ priorbii per 1.0 <in) I pt< Il noti,. FIt;iole I che H rautorirjo~ 'i... nemario. iii hiplreun CII li...ce per en(tjte ed li5dn! dm Vll 'NOI dite cm Il ~ c't.mi ('~ ond!e Il ~ dei ~ijllul,di umo I 1'I:lt""'t di ~ Il <phqgi, il pl m... t Il bibo'zione. E pt< 1ft cp.!kto ill""9'"tto... ""'"'" "'""'",,...,... primo 1!nI1nI~ con un inwmstlo nlisciwo Il Se XI)I iiicht M ~ del PO di P!gA Miurc IImKcNo "",.dardo III"'hOgtoOrurlo deio W. ~ di contrlillo Il PfOIlI!no!.in dm Ifl>brok> 201l. 'NoI siimo sin di aiiorj COOlriO'l t lo rhltfemii, non appeni Wtno wenu ~ I CO!\OSCtf1Z1 dell' 'ibi~ wi"'p!;i del f'it,no Ile- goiitote Portu.ole. 'Jogllo ril»dil1! che W nos,f'c) no non t poegiiidilille'. c~ I ptflcirodm. ~ IOStenllmo che. oiue iglllndubi!.1bill... ntaggi cht potrebbe arrteil1! M 1"0000to,11.1 poti... llà. ~ dtbbino q\i,ntifia. 11!''''''''' i costi che,rwni)brro illl''''ii.t lui'" spalle del cittadini dii'\>nenie con le l'i<iove sem l ~: Il IVilutlZlone del pii,rlmonlo Im mobl ~111! t ru~~ dkmilmmto dello..tvibn gij, difficlit': ',td rig... roo - prol(~ 8enKchio - de.o rlcord.n che troppo """ 10 citiamo fitto promesse che pco non ~ IUW! m.on,tnult t d\illqoje,.m do DrJ, lpingilmo per "" Pf09tC'o IlWnItrvo c/it P;htd.i Il r!ql>i Iifiaziont del te<ritorio I partire dilll.1chiewo di ~I ritorw pt< Il dele;arime. ie90te oil'uto turbtko delle ~ ed.lli ~ ne deltvllr,dei ParchI t del MUHI di cui H PonenLf t ricco.c """'""Ù ma ilillogici di II1'II KIftI di ripirtilione ~ti ~ dtt.i: ~ ~ ~tiditroppt~ori~ Nel pmiof_ poii!lco dell'omnte LI v Il, :T... t portiti-'" _ che dii Mcwi'iI<ltO S ~ che hl ~ lini petii:ione bis IlIwdG "''''lini!., dii ConJlgIiere ComunIIe SU G.CM1o '""",ioo C 'Aspe!tIimco che l'&rit port\iiif WI'9I1n Comune "~w "..tw wnf), di Wl dotwntnto de Vettl.di quello cieli fedef...,. ne cieli SInIstri t dii Comigim IIrgblllt EdDirdo Rioci che w fati!' BooIo; pom cosi:' Yogroono 1<""" ~ Pl" ~. Porto.~ do mn meno... t _Impmo.wl, l'iiiie. ii pouebbe,j)utiizun! Ir~libetedl(oonl) ':nof~ Dopo ~1O 0IIC\nIII ponc:nmico wgii 0I1tnt1menti In miierii is $Unl11Wr PiftI poijiiche. l Pone~tl! ditiding rimint If>.. 2iO.cl likuni puntllnteri09llm non di poco: non SOI'IO InfJttl ancori mnftstt le pooizioni rof doi (onjlgiio f cieli Gfunu CGrro.NIt. rof qudt doi C0nsiglio f deii Giunti RegIoNIt. PtnIntC> I cindni, Il mg,... lio, $iiiiici cl ctrio di _.. loro lianc;o IlNtIo I/nINnht'iIIMt. i f'midmtt Iw _ttcon IllIIii ilm"'nistr~~, Intanto W La\ooro doi Com/tito Il11O nel ~ 1C00iO td Il q... NnlOO ~ito ""~ fisoclrlonl, prollgue (00'111,xcolt. di di "'ff$f rnigli;iij dl fltmt. ~Ie firme SOI'IO I n'iitwi'ii (00'1 cul i cinaclònlll\: tendono In~ure Il DIGA SAlVAPQNEtlTl R"9ala nalall"lo all'inpi di,,,,111 Pan.. nl.. N on tll ooiito pimttoni o "101lu bottiglie di moklicl. mi per gh ut...rl o:iiitinps SOIIO tinti comp...' lorio, forse ",,"ti t u/ll aki motto pullnl... nl.c ChI"""... fif... bi""lll1o di un'lotformujone.1 _ rigu.tdo, un d""" IMnlo InnnltHl... c.. si poi.. litif' Id un eddollo d'l"ll_... chi lo prlllotir' per tore ruèllluo... giorni SUC(ftsIwI q".-dcl. a.c1'... Hatta...,. pron_too ikoitato n... _o... piu_mntl. Non t IlIYfQto II I'roL ZkhkhI per.. ooilizbm di q_ lllnoso pratlen", per l..m gli uiend chi hinno "$hp'" e"'wl tllo doll='ni,kh. udii... li... d"btt, thi q... Ilo no. fone... R 1i," 010 di P'uldnetllo _ liiidm qu nl<o..".. ti c't voktio 11cI1' I.. CrilllYftt di un'iqulpt motto.ttendibili, di poco IImpo a.c timone di CM plll... ""'. _'Ii" Ilgnor ow.n_ """P'<I molto ltiinto. 1ip poolbl" ~ li... pronto. rii,l'iori qualjlul prati... \ C.A.L.A.M. Comun~Al.. t1a.clhtrosl. AHIIIWII... Mondo c.c.p.,," T.I,OI0, CilI. J GIomiI~ Mo.'ldillle degli HllnMnillni {Mllillti di Laobbrlll U"ill'lll domeniu di G~n.1o 2014 : (ONTROLA LEI8RA :C,"1 &.M.... VoIonutII: Volanti'" I "Oh,tifi dal llluppo (A I.. M. ((onr.mit.io AluIlIi ~ tro.i AIF<>rniIZi nel Mondo - C:qL n' _ T.t S021 (ti. ) ) SlbJIo 25. Da"'o~1u 16 GtnNIo 1014 HnPIblIlzu rlct'liimo tondi,..; Bltko. nelle OXM' ldl hgii. Salii, PrUoz:... RM~ S:Ma rtino,gut.11di. Pk~ I Molnw\l1. 1ArOJ Marlizo ~ umpi t In VillOI s-mbre oltre d\t owi """,.ami.. di "-gn di,~, I'l101 unlnl... lu 1ld E1.... VoIonuoriol Iglomo!': SIT1JAZlON( LEBBAA 1011): NoII (', pi~.lculii dlmlzooalonl dali. libbn COII7<I ni9ll ultimll... _ comunque I nllo'lt uslelmeno si ""'o rubinuatt: lo., S, Nolo, ltpmiogo, caroc. Otrn'liltOiogb. Ospedale S: Martino, GenG., 1OIl:"DInlllld_ un _ l'' al lo,.ggion.iinl'1o dali. iii... ziona i""",10 per _.tblll'lo "g\wil'dlzo b 'ppo pnpm per cui rmlolllll!e cmilz FAMf,," fnllllrii d'acqua Ila PTiCUIi di CCnCPtEn,. di PI<I" citi ~ H p dito. pinm PJioo u... di.,..., teiwi, _Ii. ti CIII'IIi,tio~. di" ""iullwi la Tplalitl hl IIpriIO q... u. _ndo Inciti n...,... I!Iw.lldltj ~",",on.... Md '1l"(Dr S:Ncxol: ~ lif fn:oru. " g,nzla ti wllurlla '''''' III cieli sodei.ilimiiif. ","cu,.,""ada...trito In... le I*dini PII' riport.we "911 iocicit-ttili '-tri... ~ po...oo'd PII'.k I "~. FAR IEHE.. Ionz PI<I" MIa"blttlgIil _"'.. loh''' luah'elu), poi 1"_ ""'" lhifd CMIti wnr.zo CzIItwL Con... (llflioiig\witl ump FUI.., ",-" 91 Hioose,oIanI p, p' no iup'~' rwitando bçs 'llo ~Puttrcppo mi sono 11lOIII di più ~ n:i diti d:i'oms l~ MondIIIt 0:11 SinItlI non >0- no computiiti i laroti >il1i/9i isoiiii ~ In PMtI dl_nr"'ml... Sud doi mcondo: L'filOÒilrlcont di YOIon"""" C.A.L.A.M. 0'IvII ogroi li'ii'io IlGndi ric«>i!l dirfltam:f11f In quello zone di... dil'flnlone ~ Itbbr.. doye mi"'",..; t lh:i fanno nwacoh.. per ~. ~m I Medk:io\III per I i\'tltlltl t m1gknont le condldonl di onihrii, fl_ i7iiiiciiwi dite, q... rulle UUI<' CM fiivorilcoiio rluonto'110 di quella... linli rrò/itni. R-.I FoIIe<HU fece aplm!llo Il gr.zndi cl.lto w,...c'iintm I i\'tlt1j!j di IPbbrl rn..." mn,òdetati ' IIDII'Iinl... glllllrl t Clm!!1 come M tl gl ~~ malati Impegi\lltdotj HttasIIli.:orotlO 111ibbo l''zndifft.wl.. :.. 'Iibbr" dii... I... td 'pmii cmli: ontntndo nel 19S04 dal ~OHU n.lindont dtiii GIornMa _~111i IMi' gn HlnlilU "'. cui MIrizo Sand,. aderi col CAUM IMi'.. dttll di GplIO.. l1964l. "tm1i_ hl rilrfiio di ""... 1tIkt da toio/" 1~""1P1.,cp.. l IIItIC In ttmpl di ulslil toiidiriado t _rlil,.rlntn 1iIIdN" pomi W btn7! più pr... loio:" VIta... zll;nitj.."-0 60' GIORNATA MONDIALE DEGLI HANSENIANI2013 SONO STATI RACCOU1 f ll.711.4l "... unllil scolmltori Q 1le'S10 t <II nel 101" M"" -"'~... Jcolmllo,1 dei 100,entl...-,,,, - e Arche"" ""'" - """ Klulli, DGmandi rlvolla li chi ne g.estilcf Ili manuttru:ignt! ~ REN?):q uando t >lata efl'muata ru~lm. miflcll o.lto nnmural Il Cllncello in Vllrennll gioo,j(j unche di "' t q"'iii.' ;,;, ~01 Sof,o ti IUlorlzutl1 mande le tul avrebbe,o b&bi lrnenlt ;~; qullllwto I c M I noi Ma ti! SI Il Clinullo t ","",to! ~ t 1It CO" In funzione... ii arrivato: ~ ~ norll lnim dkti'inl add!elfo con.. pre<..tenzl Ammlnllt'illonl; dunque.. glom IIr"",,~ ValelbusM Ill'in:o Pllia>icioi MI u. ~ SOI'IO dilli: ~"""" liicoti ~SI""'" otdtit che ne<j i uffid ",west.mi sl stia formu Iando Il risposta, Se «>ti non rn... lij:ntitifr'ebb il ti i "'"' di 11"POf1O di i\'tltl..wi non nomlnizbili.. obnicomenle: COMITAWDlRfO* n?ne;c' p, O.,, 57 _, ",cnztnz Pb:n>,.., _Gaz;z;._ Flion". S ORE'l'ERt.\ DI Il 'V. Goo..,.. PoogI. ToI: DIO 1JIj131i Ile STAMPA;r,!UFa,Il" G&,,,"_T.UI06' 33US E_~ RECAPrn NOTIZlE E FOTOGRAF'E: lo F'ONEHTINO: '010 L.IbowIà.'V :G«oovI.PoogI TeI, F lle7 3Ii Ile ' E_,... Io<l lipcif.. 'liooo, ~ F'o_... '"'IJiiEr..... 'O. Trt:u>oIo di GorooIt. """""'u.ù:ino Z645 ctel2< <Il_. ld117 I I VIETATA LA RIPROOUZlONE ANCHE PARZIALE SALVO AUTOfUZZAZ/ONE SCRmA

3 Roma fra due grandi eventi r\a.torla millenaria fondata Su una suggestiva leggenda U La recenle,,"'rione di un papa popoim" come Franc:... co e la ricof,enza del blmlllellllrio della mofte dell'imperatore Augusto (14 d.c.t d~ caratteriua ram", app"n.a iniziala. hollllo concentrato l'attenzklne di lutti Su Roma. i;! <città eterna>. Ricca di beliezzil e di '1e<1a. questa dtu ~ forse la ~u amata in... ohrto, tanto da... <e",,tata $Celta Com(' scenario di numerosi,,,ml film e capolavori editoriali. A lei il'loltre sooo mie dedicate strade e piazze in rutto il mondo. Genova nes... le ho consacralo la v\a pio elegante del centro. mentre Sest ri Ponente le aveva Intitolato il 5UO cinema più p,e5ligioso: il "Roma: or. sede deu'i.n.ps.!.i lo nell'arteria princlpale,via Sestri, già Vi. Garibaldi. Capitale d i tutto rispetto. dunque. Per Questo ci pare giusto de. dica", alla dtl~ che ha ~n.to la vita del mondo un articolo che ne richiami le lontane origini. E' il 21 aprile dell'anno 7S3 a.c. quando, secondo ia leggenda tramandata da TIto Uvio e Plutarco. Roma viene fondata alle faide di un colle Pfospkiente la riva sini,tfil del Tevere. per Iniziativa di due gemel l ~ Romolo e liemo. Efilno figli di Rea Silvia, una delle se; Vestili addette a custodire il fuoco sacro nel santuario di Vesta (la greca E.tia, dea ve<gine guardiana del focolare degli uomini). Il tempio di Vesta era cosi Importante da essere posto nell'angolo >Ud-ovest del foro Romano. Si narfil che i gemelli fossoe<o stati concepiti con Man~. dio della gue<ra e protettore di Roma, e che fo.!.em nipoti in linea materna di Numflore, il buon re di Albalong.a (f""" l'attuale Castelgandolfo), discendente del mltlco EnN. eroe reduce dalla guerra di Troia. cui Genova. unica clm d'italia. ha dedicato una.tatua, La povefil Rea Silvia fu, per mo4:lvi dinastici. fatta ucòdere dal pe'fldo zio Amullo. che aveva deposto il padre di lei, il vecchio Numitore, per.uccedergli al trono. Quanto ai d"" g.emelli, rurono abbandonat ~ per ",dine dellluovo sovrano, ill urla cesta in balli del Tevere, nelrintento di el imirwli.la leggenda narra d~ furono.. lvati e a llattati da Una lupa, allimale divenuto $lm~o clelia futura Roma, quindi adottati dal paslofe Fa-ustolo e dalla moglie Accalarenzia, Dlvenuti adu~1 e conosciuta la 10<0 Ofiglne, uccidono rusurpatore Amulio e rimettono.ul lfono il """no che, in premio, concede loro il territorio in cui furono.11""at ~ il,ohe Palatlno, per fonda re una nuova citl~,11 finale ~ noto: nella disputa su chi dovesse dare illloitii' alla dlll, prevalse f\omoio. che uccise il ffiltello e divenne primo 'e di Roma, ln realta la stirpe del latini, a.ntenatl dei Romani, non appan""eva alla razza mediterranea, ma era di origille indd-europea, giunta nella do~ appenninica proba bilmente Mila met~ del Il mil~mio a.c. o:iove foodò vari vi llaggi, poi agg~filti in c~tli, confederate sotto l'egemonla di AI baloog.a. Roma dovene essere Ull avamposto f",tiflcato della clm egemone, LI confedefazlone aveva base religiosa, ma anche scopo d ilell$lvo specie nel confrolltl degli EtllJschl, che co<>lrollavano la riva destra del Tevere, Amici-nemici, questi e<ano stati gradualmente 11IQ1obat1 nella vita romana, Ricordiamo che gli ultimi tre re di Roma, Tarquinio Prisco. Servi<l Tul lio e Tarquinio Il Superbo, erano di origine etrusca, Re.ta il fano che l'espansione di Roma comloclò fin dagli albof~ grazie alla buona amminislfilzione, alla oaggezza,"1a tohefilnza """'" le alue p0- polazioni dell'ltalla Centrale. Non ultima la fiwo<eyole posizione della citlà.. in un'ampia an" del Te_e, dove poteva controllare I traffici. Il buon g.overno romano. di Oli sara pilladino proprio quel Ga io GiuHo Cesare Ottaviano. detto Augusto. fondatore dell'impero. che ricordiamo quest'anno nel"", bimil lenario, e<a ba.. to su una struttura salda e ben organizzata, Es.. favo ~ la con.. pevoleua del g rande compito da realizza re nei >ecoli: l'unificazione dell'occidente In un'entitll coesa, doye le differenze venivallo mamenute e le di_se trad<ziorli benevolmente accolte, Saranno queste le premesse del lungo regno di Augusto. fondato,e dell'imperialismo (termine cui oggi diamo un'accerione negativa), ma anche restaufilt",e della <pax augustea>, un periodo di ber>essere e di coocillazione h le genti dell'impero. ben prima del '00 lemo. lne>olilbiie disfadmemo. I La lupa Capitolina allofta i gemeln l/omoio t RtmO Robert Doisneau al Ducale Paris en liberté 5",,, M"KM"ro Il peo-iodo non è dei più fortunati: oscurata com' ~ dalla fama di Muoch, la """Ila del fotografo francese Robert DoIsneau rtschla di pa,.. re ai più ino.. ervat~; ma il tempo gioca a "'" favo'e, e nelle domeniche di pioggia ~ piacevole li~scorre ", un pomeriggio imme"; nella magica at"""fera della Parigi di met~ Novecento. Robert Doisnea-u.l'aris en libert~ è il titolo dell'esposirione che il Ducale ospite<'\ fino al 26 gennaio;ed ~ pr"!'rio l'atigi la protagonista della 'occolta che, Con le sue olt'e duecento fotografte, ne deli"... un ritratto ricco e variegato. Anista no.. d'o! studioso delle abitudini umane, Doi.neau ~ subito pre!.entato al visitatore con l'appellativo di ' pescatore d'immagini' : la IDa occupazione, come la pe5ca, richiede infatti ull'atlltudlne per II lavoro statico. sohtarlo. e prima di tutto un'eccezionale do... di paz>enza, La prima, vasia sala presenta la cor.~,<,.'zlone di "fotog'afta umani SIa' tanto accuratamente sviluppata da Ooimeau: scattate pressoché "",u""lue, le sue fotografie m i""", ad i""luad""e fuorno SOIiO ogni angolaziooe, soffermando$l dapprima sulle clas$l più,vantaggiate della grande citt~ (clochard, matti, canomanti,..), che tr""ano consolazione nelfalcol di piccoli locali malfamati;... n.. un'apparente con t inu~~ robiettivo $l,posto,ui grandi ate IlI!r della moda pariglrla, frequentati dal fotografo durante Il periodo di collaborazione con Vogue, e su figure del calibro di Chrj Slian Dior, Yve5 Saint lauren~ (oco Chinel, Di questa bre"" parentesi (dal l 949 al 1951) Doisneau $l pentlr~ Immedlatameote,... nt""oo.< colpevole di aver abbandonato i più ~utentici s0ggetti di Parigi per da"; alrartiftclo della ' fotografia da ba,onesse: r PARI "', Si distillqlle per im ponenza la serie di scatti eseguiti in Piace de la Conco,de, che ritraggono un pericoloso attra""rsamento ped0- nale e i <",aggio$l di'f'osli ad affrontarlo: la ghigliottina, che, i t~a qui durante la RivolUzione, ~ stata sostituita dal traffico ince... nte, >egno dell11lv<l1uzione urbani,tiu subita dalla ckt~ in segu~o al lo.viluppo indumlale del secondo dopogue<ra. Qua e ~ per la sala $l possono incontrare ritratti di volti cooosciuti come qu.elli di Alberto Giacometti,Georges Simenon,Jacq"'" Prmn, La seconda sala presenta una se,le di scatti plù1eggeri, che pottano il vi$ltat",e a riflette<e,ul rappono dle gli aduki... ilullpilno con II mondo del bambini: ~ traffico di Pangl si oppone la vi$lone di una ventina di scdlaretti che attraver>ano la strada, bioccando per un attimo il flu"", de lle auto con l imo scherzi, Intere... ntl aoche le fotografie che presentano, al f.aoco di figure umane, gli atteggiamenti dei loro cani. La \eroi sala è dedicata all'aspetto pi(l 'paesaqglstico' della f0tografia di Ooi,neau: quelli che prima erano semplici >fondi d iventano elementi cen""i della compostl!ione, oc<upando I1nte<o panorama. Cosi all'antropocentrismo dei primi scani si sostituiscono le numero... prospetti"" di palaui in cemento armato. muraglionl, statue: Il trlnomlo scultura - persooa - architettura. che 51 poi""a facilmente iocontrare in alolne opere dell~ prima.. la, lascia II posto alta scomposizione del tre elementi con una netta prevalenza dell'ultimo.lllae.. ggi sono >empre impostati SU un a.setto urbani,tico: a"9011 di prato, alberi, fiori sono "sibili s0ltanto se incomiciati dai colossali condomini delta perilerla, l'u ~ ima.. la t"'lla a soffe<ma"i sull'idea di uomo. in questo caso,itrano In atteggiamenti specifici- siano essi quelli di un fotografo, una ballerina di be-bop, una 'pogliarelli"a, Seguono alcuni scatti che presentano l''ospettlve Inedite delle d"" pi~ grandi at tratli"" parigine: la Tour EiffeI, somboio della rinascita ecooomica fra ""e,e, e ta Senna, ritfiltta quando le sue acque efano a""",a balneabw, Conducie la """tra una serie di fotogfilfie scattate ad alcune,tatue del giardini delle lulle'les, che raffigurano grandissimi uomini di stato: abbandonate al degrado, inle'tate da piccion~ rappre... ntano una forte critica nei confronti del pal1lottismo fraoce5e. Le fotografie sono terminate, ma per i vis~ato ri più interes.. ti viene proiettato un vide<> di poco più di Un'Ofil intitolato Toot s l mplemen~ che rlperc""e la vita dell'artista e le tematlche pnodpali dei woi la.. ori. le fotografie sono molte, ma la vl$lta ridllede"soltanto' d"" ore e i I Q/l/U F_fiat "'Cob6y"~/N Ci poniamo ogni giorno un 5«CO di domande o cui non 50ppiomo dare risprj5to, 5U chlsigmo dullvf!ro. chi 5(Jremo domani e chi vorremmo es5ere, Invidiamo i bomb"lli, che non si domandallo. e gli adulti che Ilon si ri5pondono. Viviamo in bilico tra quello voglio di crescere e di fare wno do soli che ci viene dopo /Ner urlato con i nowi genitori fino o perdere lo VO«' e quello sen5(jzìoi1e di e55ere ~mpre bombinl quondo siamo 5tanchl e abbiamo 5(Jlo bisogno di qualcuno che 51 prellda CUro di noi_ SiGmo troppo grondi per fare metà delle case che vorremmo fare e troppo piccaii per l'altra metà. Dobbiamo tenere nel petto i primi coori 5pezzati, nello 5/0- maco monciate di ~anzare e ne/io mente urlo tempesta di idee. CI rifugiamo Ile/le canzoni, negli abbrocct nelle chiacchiero/e can gli amici all'u5cita di 5Cuola. in coflante ricerco di quolca5(j che non sappiamo nemmeno noi, Perché i bombini vorrebbero crescere e g/l adulti vorrebbero tornare allo ooslra elà? Forse non tanfo per il folto di es5ere giovani, forti e a tratt; 5peMIPTall, f forse neanche lanto per Il folto di essere ancora pro/erti da qualcuno e 0110 Sle550 tempo e5sere au tonoroi_ Forse perché; dlciono anni 50lIO l'età in cui wno ancaro non ha un 5ensa, e l'età In cui lu un 5enso lo stai r:ercando. Perché la vltll, ricerco di qualcosa, ha Ull sapore più buono , " CUP 'Ar.'.D. VEGA SABATO 25 GENNAIO 2014 OTI 15,30 ( _ ""o) r, ' ah} (ho..., a L ),-, StlOM delmuseo... AVAtE. Pegli ~ mezza; faudloqulda gratuita ~ Indl~... bl le, poiché Introduce esaurientemente moki degli.catti e fornisce Ull"!dea, ui metodo ""1"""""" u~ l izzato dall'anista.'1 pered<50 della mostfil consente d i esse<e catapultatl seilziitfoppa graduautli nel dopoguerra parigino. fino agli anni Settanta.onanta. e l'atmosfera vintage ricreata dalle fotografie ~ gradevole e delicata; unica pecca Il filma to fonale, inte<amente in francese, impo>5lbi1e da seguire per chi non padroneggi con.icurezza la lingua - per i più rapp"",enta una!.emplice pro>ezione delle fotografie viste poco prima, Comiglio inoltre di inforltlilfso prima.ulla storia dell'aut",e, giac~ la """tra $l limita ad a ll udere alle sue vicende personali senza mal add""traryi<i troppo, Un appuntamento degllo di occupare un pome<iggio. alla scoperta di qu.ella fotografoa che mira più alla >OStanza che alla forma litàtecnlca,,

4 4 ilponentlno IL PASTORE, L'EDUCATORE, L'AMICO I n ogni,,::;::;:~o::,~;'~:::~;:::,:~! no e SO"" sempre, un ooodo gl~ ~ poru.no avami ~ loro ideale in ogni modo, nell~ pi<:col~ come nelle grandi cose, l't<sone cile lasciano Il segno, cile IaselllnO r.mp,,,,,ta del 10m operato. pef>o/m! d iffki l; da dimemicare. Coriofon~ nell. 'IU. storia, ha la fono,," dii..."'" moke et... han- 00 CredUlO In questo popolo cgraggioso e labof~ che haono ~me"" di fa,e di questa cfttadina un,.,.,tre prospero. che ha""" dato.11a SUO gen~ "'"le opportunità. In un pm<aio 'e«nte un grande uomo si ~ dininro in questo e. insieme ad urlii mostra foto. graliu d~ h. ripen:oi'5o le varie!api'" ~ "'" cammino pastorale promossa e real inat. dau'associa2lone Cukur.le saphl"'lna, Y prof. Giampietro Ferra,o lo ha ~.no ricordar" Con un.a com..renu.. lui dedicata, in occasione d~ cinquantesimo.nnivel..,lo della "'. MOrte. Stiamo parlando di mons. M"io Ghiga cile.. carloforte ha <YOIIo la maggior parte della.uo vita..,.. dotale. NotMl di Barba... sco, In provincia di Cuneo. si \fa,ferl.. Veua «(III la famiglia e n nkque la S\I!I YOCal'One.'" 11 anni fu Indirizzato allo StudentalO ~ padri Dottrinar; di San o.m;600 d... 'i e poi,nei '24. invitalo dall'amico mon,. Franco, allora ~ di Ozieri. giun", in Sardegna dove,i dedicò agli stooi di Teologia; due ilmi dopo venne ordir\ilto <ace' dole ~ nel '27 fu nomir\ilto v~ parroco ""Ila chiesa di San Cillo Borromeo. a Carlolorte. dove eril parroco don Gabriele Pagani e do V'I! rim... per sette anni. ~ndo venne richiam.1to ad Ig~as come canonico della CallMlale. Dopo qu~to incarico ritorrm nel 19<11 sull'isola di S. Pietro. chiamato a es""e il successore di don PaganI. Don Mafio Plo,egul f~ra ~ iniziata dal suo prn~''''''' ""I campo doeifimuzione, trasfotmando ~ gin"",", Manmol In ~I~uto Magfstrale parrocchia~ pas<ando dalla scuola privilla ala Scuola Ml'dia. collaborando alla Nsc~a delfl'titulo Nautico, òstiwendo ror si proi'e-ssionau per radloleiegrafisti e per disegr\illorl Grande 1m JIOrtaTlZi dil'de alla formazioone calechi,lica dei suoi fedeli. all'azione Cattolica e, ri<otdiamo, fu lui a d_ vrr. alle col",,", """i "" In tutto Il Sukls. Dopo Ye<1!'annl passati oeiia comunltlo caro/ir\il, nei'61 Ye<1... nominato v..scovo della dice... di AmP'J,ias ~ Tempio, La p<l!>oiazione I I stezzi percllé. P<>r,iconoscendo rlmporianza del la carica che c/1"malo a riye-sl~ re e la c""<apeyo- 10= d... av,eb~ SvoilO Il oooyo In- <a infaticabile ru,a con cui aveva svolto la,ua funzione di parroco, significava aoche un d0- loroso distacco, un a"l~e"i, per non di", un addio, ad UN persona croe era stala pa 'tore. educalo,e ma anche amico prezioso. P\Jrl1Oppe> mons. GNga _~ poco lempo davilnli a sé: appena dvi! anni dopo l'elezione a Vescovo. mentre si trov... a Roma per partecipa", al Concilio Valicano Il, indetto da GloYiIftnl XXJ I ~gill colpito da un male locurablle,lie!l"" ricoo<erato In o,pedal~ dove mori poeili giorni dopo, W 31 """zo Pt>r sua V<> \ I suoi ""ti riposano ""Ila called,ale di Tempio. I suoi ex parroceh"ni di carlolorte lo hanno voluto 'icorda", apponendo un la pide nella co,iddetta cappella de l l~ anime. Ancora oggi il suo ricordo f YIvo va MII coloro c/1e con... 1 hanno ~o il croe fa"" ex studente,se dell~ magi'lrali che 5000 diventale maest", e ha""" portato la loro pa,slone di insegnnti in IUno Il Suki,; i,uoi stooen Il che ricordano col SOfrlso li Sua "sevef~à" ma aoche Y SUO ialo giocoso; e tutti i parrocc/1iani croe dal~,ue parole e dal suo _ato hanno t,alto g,andl lnsegnaltlmli. Pensieri sotto la mattonella Appunti su Fabrizio De Andrè OndMdo con Fa~r akunlluoghl e slluazlonl: ho fatto Il suo ( stes$o liceo 15 iiilni dopo di lui. e spesso me ne è StalO racconialo da chi gli vi"""a accanto tuni i giorni e" e lui abbiamo condmso, credo con una contraddittorletll di senllmentl moko slmile,lo 5I... so professore di reiigiooe, 000 Giacomo PiaN. detlo Don Biri llo. uomo di chiesa tra I pochi per cui mi levai il cap ~Io, che assunse per ent,ambi la stessa coraggiosa dife<a. P... ma. alla fine degli anni salvò il giovane. I.wativo o.. And'f dall~ f..., ie del padre - cosi per lo meno mi fu raccontato per la sua non Impec cab<le appliqzione agli <Ndi. che Fabrizio perak,o conlinuò a tradi", anche nel perkxlo unfve"ltarto (Medlclr\il, Let!ere, Giurisprudenza prtma della mai da pane sua "'; fu battaglia). Poi Don Birillo si mi", In mezw,ln compagnia di un'altra prof~s""",sa di pari coragg", O incoscienza. tra il SOIIosc~tto l'd il consiglio d'lstilulo, non perfetlamente convinlo della compatibmùl tra l'austerft~ dell'lmegr\ilmento classico e.. mia pervicace convinzione che I d... tini del pae... ~ del pianeta si giocassero fuori dei liceo. TUllo que'to awe<l"" ",n;ra che malto a... sllasc.. to inluire a 000 B>ri llo la posslbilitll di un c,edilo aoche minimo aua fede che informava la sua "';ta. Né. penso. che lu i a...' ~ maggiori sper... ulla ",nlludine di Faber: partile pe~ In partenza, po'opr", quelle "". ~,~~ le" prem... sa SUO scrivere e slcare. Il liceo "Cristoforo Colombo" è appena sopra la ciltll vecchia, q""", per capirci. dov'i! il sole del buon D", non d~ i suoi ragg i, teal'o di akune Ira ~ figure che hanno COnsegNtO a o.. And r ~ il credito lilimitalo dei.uoi primi succ~si: "" uscìyo da scuola p,ima del dovulo, o non d entravo affal!o, chiunque r0. sero i miei compagni dei momenlo non veniva mai mes$o in d ~ scusslom robbhgo """aie ~Ia focaccia in V.. del campo, a non pio di trenla metri dal porlone ~Ia "graziosa" della Canzone. Sia deno, tra l'allre, che costei in realli,ulla carta d i<iefltftà fouva di """'" Qu~, come raccontò poi lo <l... so De And, ~ ma. si sa, ad anda", Ira VIa del campo, Piazzetta ~ Freqoso e Vf.. co Croce Bianca, quf"1a ~ la SOIPle<a minima da mette,e in pre ~niiyo. oggi come allora. Il profumo della focacc" riusciva ad im porsi a Quello dei coloniali venduli nella bottega immedlal" mente a r.. nco e ad alue arie decisamente meno nobili. ed.r"" V""a da un forno mollo vkino a l negozio di d ischi del compianlo Gianni Ta,,,,, che, per alcuni anni dopo la mone d i Fa~r, ne fece un museo aperlo a chiunquf' YOle,,,,, ritrovare tracce della liìia del suo amico magari sfuggile ai liiilti biografi, ufficial i e non, croe dal '99 cerca..., di da", forma finita ad un profilo troppo complesso per poter essere ricondotto ad,*unl appa",ntemente <agg i e definiim punti fermi che sembrano OfTnai W9na- '" la cosd~n;ra popola", del personaggio. Tra Quesll, l pio d iffusi riguardano II tentativo. dichiaralo O meno, di sublima", in una omnicomprensiva e polivalente "uman~à" qualsiasi tratto del.. vita e del lavoro di Faber, cosa che non COI>dMdo affatto. l 'agiografia non riesce mai a '!'Ìegan i compiutamente un personaggio, lantomeno uno della SUa complessll~, Chi ha mal delto che po!f apprezza", un anista ne d""i pen<are comunquf' tutlo il ~n ~ po"ibil ~? Gran pano. dei miei punii fermi In muska erano o sooo del soggetti di cui almeno su Qualcosa sarebbe giusto steodete un pietoso velo (penso a Mil... Davi,. ad e... pkl):... 1 caso di Faber non ho mal compreso Il superfldale e per molli _si sciocco bosogno di beatificazione di cui lui stesso. "" sono sicure, avrebbe riso fino a non poterne piu. Credo ifm'<e che un'lnlerpret~ corretla dell'opera di un grande, e lui lo è, abbia biwgno a,upporlo tanto delle posltivitll che soiit.. menle finiscono per caratteròzzil", Il suo rkordo quanto delle conlraddizioni e ambiguitll, che nel suo caso hanno dato fmli impagabili. III sua Irasversa litll, ad esempio. Mia moglie parleclpò con a~rl amici al suo funerale io P'Jrtroppo ero dall'a~ra parte d'~ali a - e MIchele C.prlnl lo ricorda Com<!' Ur\il delle co", piu "trasversali' a cui abbia mal assistijo: lutte le età, lutte le dissi, le pfo'len>enze pio lontane. I gruppi sociali piu di,parati (dall'alta borgh~" ai disperati delle sue I:>.lllale). etnie assortite (Ira cui Indio amerkanl. gilanl, Imml grati di ogni sorta), musicisti apparentemente incoociliabili (Iral lalero genovesi, vocallstl sardi,... ponentl d~ con",rvator", e della musica colta. rocken, canlautori, <a Dio cos'a~ro ancora). gente di teatro e una moltitudine d i chisw chi, DI soi ilo, da chi pa'leclpa ad ~n fulll'1'ale, anche un pas<ante può immaginar~ quakosa della vita di ciii"" ne è andato: lo tra,... sal~~ croe ho dtato nell'episodio di mia moglie ayn'bbe invece lrodotto al.. confusione chiunque, '" non si fos", Irattalo di fa ~r, Ora. sooo molti ad affermare la tra"""," l ~à come certifica zione della grandezza del person"99io, e si '!'ÌfI9OOO piil in tii, chii!oendosi se Questa non sia stato il frullo lnipelibile delle id... di FM>fizio e del 'uo modo di mene!'le in (grandissima) mu.~ Dico che f ~re, ma solo In parte: le cose che ha Canlato era..., grandi e profonde, m.llul poi""a dine. quando ad altri non sarebbero stale perdonte. Dipende dal valote, obietterebbero al cun;, Veto, ma pos'o garantifvi che il,uo ambiem:e originar.,.la bo"lh... 1a cittadina. ha <emp<e consldetalo benevolmenle le sue mattane. che per molli erano il classico dei classici della jeun~... do~ : la Yoglla trlsg,e,siva di scende", agli infe<i (qui a Genova il cenlro stofko, epicentro dttadino del peccato) per offende", i genitori (di soi~o), per curiosità giovanile V'l!rso altri modelli sociali, per fare qualcosa di più divenenle o emozionanle croe in certe famiglie proprio non è possibile. Mediamente, qu"'1a fa"" rientra dopo qualche iiilno. e molti m~1 compagni del nostro stesso Ikeo erano esallamente cosi, tor"" ~ rano già vecchi il 18 anni. perché la follia giovanile che avrebbe caralleròzzilto una pkcola pane del la loro vita e ra in""itabile quanlo U rientro nei ranghi dopo la malurfta. E' glov'l!nw con il f, ~no a mano tirato, po!fch~ non ne hai le prerogativ'l!... <efiliali. il rischio e l'oocognrr.. La grande differenza tra Faber e I tanti sta proprio Qui: Queste mattane - oormal... te "a scaden ;ra". per lui sono state ifm'<e..,;atic:o e p"""",sa alla compren slom di mondi e per'sone che leoricamenle gli erano Inlbill, di V'I!fltando maluradooe definitiva e codice anirtko che avrebbe caratterizzalo tutta I. sua carriera. In b"""" da un r,mpunlto' C<>me lantl altri (molti a SC\IOta ricordavano! suoi anni giovanili C<>sI. ma ",n.. dov'i!rsi rifa,e alla memoria orale ~ ben sufficiente leggere I libri che alta sua vita sono stall dedkall per ",corgersl, Ira lestimon... dirette e le sue divertite. se non orgogliose. ammi,sioni. che era proprio cosi) al gigante croe <"""",iamo. E SOnO convlnlo che Fatlrjzio ne fosse ben cosciente e ci gioca,,,, """a. Da Irent'annl io questa parte ho fatto da tramite a Fabe! per moki amici. par landane o sc'" vendone, e ri cordo ad e""m~o Quan do a Fin!fW!, la dltll dove lavora"", introdussi con ~ traduzioni del ca.o "Creuza de Ma~. appena u,cito. al colleghi di a~ lora. Mi convinsi di quanlo p0- tesse valere (a "= - -- pena spostife l'attenzione da Faber al suo P'Jbblico, e allora la cosa si fa complessa, perc'* ur\il pane di qu... IO eta ed è la viltl ma 5I... <a della sua lirioca.i lanti mclm posilivi della sua tra,... sal~~ li conosciamo lutti.~ cosi anche pe' ~ contraddizioni? Credo di no:faber asw9n la sua poesia ad Una pe,sona/emblema. a \/Olle calata in lempi e luoghi diver,i e lontani. e 'pe,so non cosclenle dell'orlgl"" ~ suoi guai e di clb che 'apj]re<enla nella societll. E' lui. grandissimo. che <a chi sono I suoi rapitori. quando loro non lo san..., di '" st~,i. Ritralli unici. da compie Wsl con 1'lnlelllgeTlZi e l'on... l~ di chi ascoka, traducendo le "a I""", senza tempo nei nostro tempo, ma qui la sua grandezza diviene tra.versale non solo per clb che ~ in sé, ma anche perché akuni la possono caulerizzare,chi non capendo,chi in malafede. Co"rl"""

5 ilponennno 5 PeaU tra fine ottocento e inizi novecento Narrazioni e divagazioni di Marco Giuseppe Piccardo 3. Ritorniamo ai nostri due pittori R Ilom"'mo ~ nosln pittori, Giovanni t Antonio Q\J "'llo,e >'e(!iamo!l pe' ~n attimo il lavoro, nella.\es... deu'alfroko.certo iniziorono la "'"' latb nel catino amidole. ~ lr>derogat,;li.-.l~ 1~ "'9kt.., si suppone. Concluso quello S!lU;o con M CrisroÌll gforig sulla Croce. e uk ~ rnt1la <urmma del Prmterio, <lcwnero affron~ il (omp~o più.,. duo t ImpegrlitNo: la >tiiu della grartdt _,1(. Voene eia c!>ledenl co "'" proc~ffl) nel dipi"!l"~ pad,. t liglio.lnizil""'" dalr.ko, ""Ila II~ (~IU del c1tk:>,o ~~.no >'la >'\il dal 1m... lungo la CUN' più KCe<1tuata della struttural Alfresuvano I giorni.kern~ dosg.<lo pef proprio mnto, o dipi~."" in,~ parti di~ ~ gr... de,.,..,. pomiooe? E pol come,~megrllv. Il 1000'0 dell'uno CO<1 quello del l'.kro? [)om.anm ~ittilm, destinale I ri~ _... 0'1"''''0. Ni! la prodiga Marchesa Teresa Oor~ ~ Mnst/lncabile Don ~oil nt I ~om.rosi f.bbnc;;t,i 5j anivlrooo pe' t.. da,ci una mtltlof" -fotogrlr..,.mlzì, ti cotw<j.... 1e ~ losl t sul ~. del ta... I( Perciò. aoccoolentiarnoci di abofacciare COI'> lo sguardo nruefo (Odo pittorico, d.. si pr<">i'nta ai!io$tri oc:cni in UIIO nato di (~~ """,. Pa... ndo dallo!polio. ongu<10 t IDIT""... del Presbiterio. quello cen!r~1e. espanso e dllata!o, I due l'escan" conoiji:ir!,o ullllfelid~ piuorica. un émpi!o lirico, un fel ice stoio di gra2ì.1. che non ' ~ '<M!fonno più Mia produzione..::"""... la membralura IrcMettonica di9inta. vi(fuoje pos.wnq dire. gira pe, Uno /0/0 Sl'clmpa fra~ di fi~ ~ in primo pkmo 119mo ckl T<>m'nfe Vo,enno e subito di~ro roreo oggi occupata dalla Tarrt: f/ah t a sinisl/o il non più nìfletllt montimtillolt ingrtuo della Villa Pollaviclni luno ~ perimetm della doina inrrod..::tndod aj CwJo - ven<'l'a~ me- tafoo del Porodiso - che occupa r.,tllfa parte cent,aie della.olia. Uno spazio Ippa,"",erMn~ nalu,a~ni<o, campilo in rnltà Inr~... me!1~ per milienaria ',aoizklne teologico -filosolìca considerati spirin.roii.qwli la luce e le n"",,~ dipanate dal so/f., dei_ divino. la parte Inleriore detrlff,esco, quasi un'antica qoodtomo, presl!flla straordinarie,orri~ tra Wre... soriali dive"", trl 9""'ma cromatica e 9""'ma musicale. con..., sifll"",rlm b.ruo "",Ii""" che.a &i Ioni,.;o!acei. irid3oco, azzurro 011_ fonct. rosa carico e rosso carm" nio al!. van.t:. dei~ 11m' e del grigi qua.i.""mi o cakina~. Ritmo. mente. dalla parete.1 stiloolno festoni di stucco In gesso.. fogile e peloli di magnoli.,~occati in oro. Mon<lrnemaW.ulloro piedntalli _ d"" per tmo-1 quattm f~ d;' pimi I monooomo costituiscono le pietre milia<1 delli Rivrirlzioof dr,.;. l1li Mia Sloria... fii. Poi. da qoe!la sona di bakonata oppmi dmait ". I~rat l alle coeve I rch~en ure del Copped~, o de! s.ommarl>!ìl. r""o... "" le nubi ~ rie!o.qul i toni pittorici... II'""",~ si lo", "" 1~lmente soffici d. semb r~ quelli di un magistrale. glglntesco pan ello: la loro gamma.a dal bi.nchi r.-i ai grigi de!icatl pa,"""" via via per ~m~orò dltst~ni fino " delicatlssiml 'o'ioiet~. SU un Ilto de!1a ~ 1I'I"rt: Il v..cow Martino, poimo dedicatario della ch~... fle!>o';ta la clamide da c"",u,klne.lmcla~ cmere lancia e co,=.';... stiro delle candide in!ult ~Ii. egli volge la faccia YI!fSO la SCMor <liinte Trini14 sul sonegno de l ~ nubi. Ai J>Ì"di del Samo Prelaro, K<O il plastico 9f\IPPO di Ange ~ e Alcangel< di.posto a ~micl!fchio, q<.rlsi u na ",orta d'<lfl<n. Su un ok,o denso banco di ~""" Ie. d"" figu.. ongeliche """"'no lanez:z:e squlsila<fll'me femmlrohl. Nelle k;iro ~II c'~ """ SI'i>OrdI nana p"1"ooe di v~o. Memoria d'uliii precedeme inca,na.ione o. oltl""",so,.. mini><... d'un Yibt.n~ contatto con il Dillinolll pum scolo iridescente de l ~ I li ~ cosi ",ggesti.o che lo stesso Semin; ne... rebm incamalo. Qunti Ange!i SOO'identi,<M reggono.rio<i fesloni fio,,"1\ rlcr.tarnano moiieplid ''''l'le5tlon1 cuku'aii, le Oon"" ".geticate del pittore e poeto ~olo inglne o"me Gabriele Ro"enlll41te pagi... dannunzi.... <WViarMnte. oit,e;ol lamoso YI!fSO di I!a<lde!.i,""...!Ili< rhlgt g<lidifri. lo Must et lo Modont r In lutto raffresco t,ascorre un movirmnlo im,,",uoso, ~ locca il culmi... M gruppo di ~ CMrubi nl, Liberi t ftlk:l",1oit1 dal peso della CIf... CO!'f\jttibile,lfl un'eterea 11\1. bi' malva t rosa.t tenui 'aggi di soie.ll'cilno ne! loro moro.onicoso un ~k,o flessibile serto fioreaje. VerreIJbe da pensare. da un lato. ~I vltai <md dion",",o dei putti di Donate!Io: dalr.ltro, olr incipi! m<jsicale de! Salmo che dic"" "ldooorr pueri Ootnin«m; o arlcofa, per comr"'to, ali. canzone ca'liiisdale<ca di Lorenro il MagnifICO: "Quonr'~ bejo gioio'fii'mi cm si tuw ru!!ovidl ChI 'NoI ~ lieto, W, dd domon lioil c't eme=: la pane termillll~ della.otta. davanti olr.rmne trionflle. _a Io~ zio sacra~ de! ~tei''' d. qoe!lo profano <ie4'issemblea del ~Illi mamo di Mbi celesti si fraonge nelrurto contro rarchitettur. diponta <f.id.ndosi in piccoli c...,u~. f... da piednlluo,.u un lato,. un 0KrepIIo San Benedetto lsecondo dedicatario della chlesal, cm non ha pw la forza di m,. gli occr.; aj Cielo poima de! I'uItimo,..,pro;,ul'ok,o 1otto, Santa Rosolia. martire rtfulgente di beuem, vestita d'oro e d'azzurro, cniude la... breve esin... 'l"1.ncando le DracCÌil 01 mistero de!l. Croce. Scendendo con lo <g<j'rdo sono I. rr.bi'azione. altlnirio delle due pareti latl!fali,ancora due ca~lliofl due stlt... ie figure femmin;ji dil'in~ su un. ><ala SO'II\J mallll e monu rmnll~. A sinistri delraltare. \'ediamo li Fede e.a destr... 1a Ci<ità la prima, con una mano regge un libro, con rlltr. la Croce cne... na uliiil..::. radi<>sa; la seconda... Ù astratta risolta... 1 lorò Iondamentaoll del fo»o e dei... rde. Es.. ''l'i'''9gia una mi"" ",Irancorl che <'flh!f9'! da..., fiotto di nubi grigio viola. mentm gli occhi guardaoo lontano. uliiil"", le si posa sulla lronte.come non pen.. re li vetsi di o"nte.che dic.: 'lo.;di in qoeiro gioolial toc.i/q Iosfuv/ilo,~romotcM 6 tr'o: lpa,adiso, IMII, w.]g- 71) ()Je!tl off,esdoi... -,~.oo l"""9u,arl ~ l' ap';" 1906, con I. preser1zi persino di Padre Semeria. che divente,) ~ cappellano più famoso della Grar.de Guerr. le immag in; Klettiche di fl... OnO<Mto,.ppMI...wi. lite. si collocano d\inque. sto!lcamente. 1n un'lmica e ~ot\osa ',aoizio... figu,ar"'". Forso.... luturo: da tempo la socieù occidentale. in lune le we ~\ ha Imboccato,11ft! st,ide.lnfine. come In un 'or pido ><Ofrtft di fotogrammi,ullo «henno deltlmrnaginazione t de!1a memori., alcu... nottrie '/guani.mi I personaggi eyociil Della Perpetua Angiolina... una notizil, M sulll sua morte. né sulla.ua ~pothr - ra. """""" I.",;"to dietro di so! la tracda,"",,,,,,,,enle di una foglia o di una Ilgl'da portlte ~ dal \lento. Nonno Pippo si speglll'fà ancor. giov... ne! 1 ;22. I ><>Ii 3; ami. orgeglk:isq di una dl",er.denza di figli ma",h, Ikwe. t 'lo/:i; Ba"oIomeo, 1\108; Gustavo Aldo, 1910 e. dopo un imervallo di dieci onn ~ Stefano. che deiu~ I. madre.'.ad lau,.,in altesa di una bombi",. che la COMO Ia«e nella...:dolala. GIuseppe P1ccardo ebbi' Il tempo di dire un wo contributo alli lotta per r.doiizione de!1a gobtiio.cm i contadini ano pagare. alli Porto rkho l.onltmo, poima di ~,sul mercato di PIazza della Nunziata. i loro prodoni ortaggllruna. cereall w.ilim ak,e em. MOrna!Iche, e di panklpare attivamente allo ><iopero cm costrin~ le lutorità a fare delle conce.. ioni affrancando IlIi/Iid pegllesi da snervoin~.1t~ in condizioni dlsagi.,e. sotto acqua. _lo, freddo... A..." anche ope<lto Ittl>'ilneme pe' la fondazione.nei mesi..::cessi'o'l olia Grande Guerr. di UIIII coopeflli... gntita da piccoli produttori agricoil locll ~ per dart: lini "Xt poiitlca. In buona sostanza la.oce di Don Storzo - "I lavoro rurale da ~mp.. ema'9"'"10 e duramente IIglÒ'ggi.to. Vedova fin da1i'epoca della 9"""'& di llbia,1a pia e imelligmt. MI,d,osa Teresa Durazzo...oo in tardi O!!.I ne! compia(ota di luni i!'egliesi, ~ la ricord.rono semp"'... tit.1 di """" in ogni pubbli ca Ippa'lzione: mlonconiche figure nefe di don... anor~ erano >'tsibile ovunq... nel pa~ e Mie dtti, ~e caw 1"""'''' e nel palazzi dei J>Olenl~;oIlume... dll.nl. di un moccolo o lo.f..tll.ve dell.mpada O. A Te,osa 1If. g".ubentrato. pieno l~oio Il figlio Gacomo Filippo che, qualche,nno più tardi. memore forse del mecenatfsmo flmillare. rommi,sionllf) Il giova... Quinzio. Antonio, proprio in occa.klne de! 25'..,. n~ di Don Geremia PiIffOCO di San Mart...", lcune tele. 01 quei qoaclri, che avr~ dovuto nsere «>Ioca~ ai Iltl de! catino abwale della diies.l.,'~ ""... p"rtroppo ogni traccia. Mi piac. aggioogefe qui q<.r.khe parola sul "",tm Gererniao f rnmbatlilm sacerdote contin"",~ a.se,citare H wo mandato con cuore saldo e polso fermo. ""'he lui. come i patrocdoi.n~...,,~ o.. pere con dolore. immagino, del tanti W. da~ morti nel deserti della Ubla e poi. Incorl "(r numerosi, nele tri", <... della Grande Guerr,,- d\irlnre 1"irIutik "roge; deprecali,on parole acco'ate q~.nto Ina",oItare dal Papa Benedetto '1:'1', ~liese d'odozione. AI pari di okri.,.,; concittadini. Don RaI>oioli ce la farà a s0- l"... Ila lerrif".m. epidemia di febbre spogno/tj. cm falcidiò le popoinioni delr.merl EOIIOpiO, già stremlt. da ullll feroce gve<ra fratrl cida.cosi.. ",I f"".. de! 1919, torna1ii ~n.lrmn l e la pace.!'egli si.t1v.i. no p",pa'andoo I festeggilmentj di cui.'~ detto, q<.rlndo UIIII notifica della Cu,ia ~ lo elevò.1 rango di Cononim onororiu di San L0- renzo, promozione che lo priva... della titola,im presso la P.rrocdoia di San Martino,cui Offil toiilmente legato come uomo e come Pa'IOfe. fedele. ~.lesso,ii sacerdote,ifiutò sdeg""'-"rll!fore la.ink1jra dando ~ dimissioni. Prontlmente accolte In CYOÌa. Fu q<.r Indi t,asfer~o come <ertipli<e Curotone!l. Pamxd,ia delra"unta di Palmaro. Dopo la sua partenza calare della none si presenlarono a p~re possesso formale di San Martino ~ F,ari dell'ordine benedettino, propr~,io del <OfO'I!lI..." parrocchi.ie. MoIto più tardi.in lempi d;""rsi, io ebbi la _tura di conoscerii:tutti e tre si moslrlrono c~ di assolve '" con dee"", le loro incombenze. TuttaIIi ~ fosse diventata impresa difficile go\ll'ltlll,e I fedeli. sdegna~ dagli Iniqui prowedimentl curlal\ I n<kivi arr","ti ~ modo di verifk.rio tlndomani slt5so del k;iro orrivo. ~ I, quando ""oliarono sbigottill..., lfocia'e di parroedola... che ~ accolsero aj grido:' frartj im" ""sa!~ inta panxdoio!'ci vollero anni ""'~ la pa'" ",ligio.. toma.~ in q",,1 di ~Il Don Geremia finirà i suoi giorni i Pra'1'atmaro. T,a gli ulivi e il mare. irl un conl... to uml"" o socia~ ormai profondlmente mutilo. Di IInto In tanto, rare.-i ~na pomm... 11i "'" ~W pe' 'acc0g41en11n preghlefl ",Ila lomba della mad... Chi«.l 50 entrò mai I San Martinol.a,;..,.o.re gli affrt><lol che 91 erano statl tanto. CII(U. Si S!'('- ne! 19,1. ""'he lui t sepolto ne! ""'lfo campo Samo, il pochi pas.i da nonno ~ppo di buono ""'... Le sue spoglie riposano MI. tomba delila f.mlglia lit!wenuro. 0,,1 luogo irl cui giace. mi t CI<O immagillare cm possa ano cor& vegli... su q""na CIoieY che... 19I'id.,o per un quarto di _... io, Mentre raoereo campanile. solido.relo... flnfln~o azzurro. vfsi... mento tr""ende Ia';':onda... fii. l G<JgJìmoo SoM. ~il WII f', SWtirI <NIk."" chine. Ed. Uoru Club di~" m:!omp<i2oo/l Carrozzeria TUGNIN ~atomo B.lnco iuon1lo Pratiche auto T~JFa H 010 1>96'1]70 CelI. ] V1ALE AliA PINETA,. 47 R. -!6! 56 GENOV... PEGU

6 ilponentino D unque la proposta Ivanzala nella primavera dello scorso anno dal dott. Antonio P.rodi, medico in Genon, iii Municipio Ponente ed.11. Assodilzione Amici d. i MIIMle d, II, Viii, di "'gli, ha trovato un'.(cogli. ou ilpetu.ci entusiastiao dii parte di tutti I sogg.ettl colnvoltl lcome da programma allegato) nella costruzione di un significativo programma che è approdato all'approya.zione prlm. del Municipio Ponente e, via "iil, Il t...tti t livelli autorizzativi Municipali Il Comunali, come la COmmiuiona Topono""stiao, Il d.li,,,/lri. SOprintandenu_ LI cerimonia del ricordo 51.errilo In Valle 1115 marzo Il 70 anni di distanza dalla strage causata dal bombardamento effettuato da un pilota allnto il bordo di un Plper c:helilndò due bombe ",Ile Cii,. di via Pola a.clendo di colpire la Md, di un comm.odo tedesco. T.. le 16vittimedue intere f.miglie scomparvero sotto le macerie. I pauntl superstiti si domandano ancora oggi le l'liglonl di un oblio che dura sulla traglea vleenda da 70 anni etra questi un nipote di quelle vittime dviii, Il dr. Puodl Ippunto, che hl con determin.zionel.ncillto,ii. cittll ridn, che oggi tro... finalme nte... Iizzulon.. per ricord... quel momento terribile e per tr.smette... Il testimone dell. memorl 11e giovani generulonl. II senso del nostro ricordo, con questa cerlmonl., - afferma II dr. Parodl - è quello di '.nd.re un mes5llgglo-c:ondann. sull'itssurdit~ disumlna dell. violenu e della guelt. e su come es$ll strld. nel confronto con le nobili e meravigliose moti... zioni che I. vit. ci offu nel corso dell. nostr. eslstenu. A rl5iiiio dell' Importanza del momento celebrativo voluto dal Municipio Ponente e d.gn organizzatori, sta Il f.tto cha,au'.ppuntlmento, oltre.1 pu,idente del nostro Municipio Mauro Avvenente, saranno presenti il urdinaie Angelo B.gnas<o, Arcivescovo di Genov. ed Il presidente della Regione liguri. ct.udio Burl.ndo. Comune di Genova - Municipio Ponente Giomata in memoria dei caduti sotto i bombardamenti della Val Varenna 1'11 Marzo 1944 PEGLJ - Tre Ponti - 15 Marzo 2014 ore 9,15 - Raduno nel Piazzale antistante la Chiesa Parrocchiale dei Tre Ponti ore 9,30 - Celebrazione della Santa Messa nella Chiesa di N.S.M. Assunta e S.Nicola ore 10,30 - Cerimonia del ricordo saluto delle Autorità ( Cardinale di Genova, Prefetto di Genova, Presidente della Regk>ne Liguria, Sindaco di Genova, Presidente del Municipio Ponente, Autorità militari) Testimonianze con il contributo e ia partcipazione degli alunni delle Scuole Medie di Pegli ore 11, 45 - Scopertura della Targa con intitolazione del ponte e della Ste~ commemorativa ore Esecuzione de" Il Silenzio" a cura della Scuola di Musica Gi useppe Conte Dall'11 al 22 Marzo presso la Sala Polifunzionale del Chiesina saranno esposti i lavori ( diseg ni, video ecc.) elaborati dagli alunni delle Scuole Elementari e Medie di Pegli L'evento è stato curato da : Associazione Amici dei Musei e delle Ville di Pegli, Comitato Difesa della ValVarenna, Pro Loco Pegli, ANPI Pegli, Istituto Comprensivo Scuole di Pegli. Istituto Scolastico S.M: ad Nives, Scuola Muscale G. Conte. Il Ponenlino sv -;--- -?,o.', "= ilpc:nentlno I Foro MI'" co,," di via Polo priffiq d~ dtvafr onl~ /xjmbordotmnlo eom_ Dita v..,,",.-~.tltuto c... 1v<> Scuolo cii '.. I _ ""ttuto Scol co s "'" H... la Generale Pompe Funebri. dal 1967 al 5efVjzjo dei genoves~ ~ dive!1tata Wenda ~der nel sellore disting...endosi per I elevato livello di qualità. competenu. seriet~. affidab1 lità e riservaleua affrootando in q...esli 40 anni di anività un pef(o<so d i coslante rinnovo e """,ita fina lizzato alla ricerca deha massima soodi'ifarioni' del cliente. Oltre al trasporti In tuuo Il mondo, al servizi di cremazione, ana (onsulenza (Imlterlale, hllenda COl"l Il supporto di un organlzzaz;one p<ofesslonale di cento dlpend ~ ntl ~ In grildo di offrire ~ so!lil'ione sempre più ;odeguata ;od ogni esigenza (01"1 ~ garanzia di un rapporto serio particolarmente aiterlto iii~ cura <M01 aspelio umano (onnes"" a questo deliato... liore. la Gt.nerale Pompe Funebri.ignifia: Un autoparco composto da oltre 30 automezzi deil ultima generazione Me<cedes e ~ue Umouslne in vinile. Autovetture di supporto ed accompagnamento. Per""nale necrofo<o ;oddetto ana (erimonia funebre in divisa blu. Un ampia gamma di cofani d i qual~à certificata e dliegno pregiato. Una scelta accurata di (ofani per la CfemazK>ne. Urne cinerarie in mogano O,adica. metallo e acciaio lnox. l'allestimento di ame.., ardenti e addobbi fio<eall di alta qualità. Annunci.u tulili quotkliani nazionali. Stampa e affiulon" di manifesti funebri. Biglietti di ringraziamento Pl!rsonal izzati. IS0900I:2000 ~ R!~ 0 Tel (800-72=199=91 SERVIZIO CONTINUATO NOTTURNO E FESTIVO Consulenza e asslslenza cimiteriale.... slstenza an affldo <MOle ceneri. PosslbUit!l di pagamento dilazionati. t.a Previdenza Funeraria (On 1 lnnovatlva e mode<na fofmyia "VOlONT" SERENA-che (on... l... medianle la stipula di yna polizza a:s.skuratlva con Il l!oyd ltallco (G",ppo To<o... slcurazlonl) di (oncordare p<eventivamente le modalità dell1nlero serv~jo funebre sollevando I propri cari da ogni Incombenza con la gao-anzla d"i I'ope<ato di un'azienda leader del sellore... affi~ tyllo sia semphce in un momento difficile... Pegli Voltri VTco 5inope 23 r. Via Camozzlni 38 r. Tei.Ol Arenzano Tei.Ol Via GhiglinT 84 Via Marconi 189 Tei l Tei

7 Phonix Canariensis Le giovaoi foglie emesse dahe vetu'ste palme di f'egll si pre.emaoo (on le c:ar.m.. inictm. di foglie g~ aduke.non ne CO/IOSCO il motivo, posso pensare che queste palme 511<100 esaurendo Il proprio ddo di vita. fra gli """"plari che a f'egli magg'",ne~ p,..."t. "" queslll cmatter\stic., ""'" IlIdlvidual);l l uno a ironie dell'in!l'f'$'o del Liceo Mazzini, uo secondo al11ogrmso della piccola zona pedo "'* di via Sabotino, un terzo a fianco del monumento a Garibaldi e un quarto nel giardini di via De Nlcolay, ilponentlno GINNAlO 2013.' '.... ~o ~ -: ",,,,,,\~... :. -.' 7 Il tronco perfetto. Il Ouffo di foglie lassù ad altezza da capogiro, una vigolia maord<... """",tante si dia gli oil~ i 200 Inni. In.''10- Mo la più bella Palma delle cana.rle che Ilo In memoria, testlmo. niarll1 di.michi giardini. s.. volete ammirarla è in viale Villa Chi... a M!l!tedo, nel giordl"" dei Sigg. Uppi,all'lllm'Olmente <equita. La PIlooi>; Ooariensis ii una pianta d;o;ca,ciò signmca che ~i organi riproduttivi ","'ichili ~ ~mm i nili.; trovano '" ~nle di<tinle. Da un asse cew.1e si diramano iijlprossimal""'menle 8S - 90 rametti sewodati e egnu..., di que>li ~ circa frutti; il peso di ogni dati"", è di 2 grammi. AIUTACI A SALVARf; LE l'>\lme' ~ rlndovlnato litolo del pregevole opuscolo che Il Uons Oubs Intefl\iltklOiI distreno 108 1a3 Commis 'lì""" Aml);ente ka rec.ntemente ""bblicato ~ fa< conoscere a un largo ""b~ l co I gmlsslml danni che II ponte'uoio 'osso, un r;o. Ieottl!ro jnddemalmenle importato dai sud e51 a,iilico, sta infl i~ gendo ali. più diffusa pa lma della rm~ la PhonÌlC (an.. ien<i'l. Giustamente lo stampato tende a coinvolgoere i lettori oejla lotta per sconfiggere 11nfest;Wone che ora pare inizi ad estende.. i ad a~ tre specie di palme. SI ~"9'wa Il s;g.glacomo (a,bone Govema~ re per l'autorlzuzione cooce,... a ""bblicare amp; malci delrop<lscolo M alcune foto in ",so contenute. Come riconoscere una pianta infestata 1 nei casi di grave Infestazione l'intera ci ma si piega, afflosciandosi sulle foglie inferiorirchioma ad ombrello") 2 le foglie cadute a terra presenta no evidenti zone marcescenti e fori di uscita del'insetto III groppolo ~I frutti I E un coleottero arrivalo daw"''', che 'lì ~ ditru.o.uwintem p... ta. Si trana di un micidiah! OO!rrOco di molte speòe di palma. E arr~ VoI10 in Italia ed in ligu," a Bordighera nel comuni Ilgu~ Inle'essatl dalla Intestazione sono una ven1iilll.1i Punleruolo ""'O è lungo circa un terzo del no,tro dito indice; In genere gli adulti vengono amani da p;anle malate o dann"9!li.te, ma ~ no, purtroppo. a.ggred~e a.-.che quelh! sane. Individuata UN pianta. i maschi di Punteruolo """" producono... tanre che richiamano altri adulti, 'lì. maschi 'lìa lemmi..., Dopo taccopp;amento. al.. base delle foglie o dei giovani ge.mogli. possono essere deposte centinaia di uova. Da queste nascono I."", che dìvofano la gemma apicale e possono, distruggendola, fa' monre le palme attaccale,le foglie le5ion.ate rappresentano un 9'... pericolo per I"rllCOlumlU delle P"<"",e perch~ ~no cadere improvvisamente a lerra. 3 alla base della pianta, a volte, si possono trovare i bouoli ovilli cmtituiti dalle fibre della stessa palma infestata 4 - Chioma ad ombrello CRESTA<fDILFINO i n fo~..,tmd. l fi n oj I Vi" Ferri Genova te ';!IX Via Cauanello, 5 r Genova Pegli tel S9 faxol mllguone INSTALLAZIONE IMPIANTI ELETTRICI E TECNICI Via Roana, Genova Prà te'.olo fax meli: 5 Foglia infestata

8 8 ilponennno Le GINNAlO 20'. cronache dialettali a cura di Nino Durillnte 80M ANNO DUEMIUAQUAnOAZEI PonenUno La rubrica di odonloiolrio Q CUlO ~:::':!"~, abcdental 80N ANNO, tunl QUlntl uhl,,"" pochi e' chi n'no UootI.-l btlll'lo9ieu e.-l b<\9iiml,~ CKCicM!i e, ; alstelurlti, mi in lo box D gt!". dul ~anti a~ fjsoum e.-l giganti I chi Iwo piggioo dòlrei pu,~nti, chllwo PMO r,~10 co-l brillanti a chi tia clammò\l di specliillstlll'lil hn solo IlIppull,ntl a chi f. o"blagn..u," C<H! vllluzanii a chi bkchemo e donne ma «H gulntl chi dio faccia! in te tuw I antl. -< fflscw e. lt.bacclntl chi Ila 9,1100 1I'\iI..co-e menu'llti chi,.'~o.d I.scl. perde I!antl ch~ Hl barbe<... O p"~ I$«D chianti, chi inranghisce I cent,avitoti chi!lh'~ cmiio I ~ I I e o no peti ""'11913 I cr6anll, chi seulvli O:ronnofO e, luttll.trl rnwokantl.. trippi'!." cappt'llie e I-i mefunti,chi ~Me sdopi rin~,ntl.. IMiNl!." mudkd e.. 1 ~ntl chi ha Ila! be<.it'l.l" dullurblntl chi Iwo ~ IO,/tO-Iubrit\cantl I chi Iv i wsi di!jefagni...comun!antl chi alzo' cm. IUfI90 In Klbdawml 'chi"".. Ilri11m1 ~ troffle ~... palombari... ~,chllntr., uffo... pl9lmi,dii No trae n-.oggo! e due ~ ml,dv do. ~ ImHIO male!} n'ho!do unn con 80N ANNO, tutll ch'o W pone L. IUIIIU DI BICI FINE DELLE TRASMISSIONI C "Q"II ~n~no:mi.ono JOttOI Dopo ilmtf10 Hl i nni di Incns.llnle (OIlobornl""" con nnint~ cjnzione di pelli per M g10maje t, 01 contempo, con l'insisctr'te rknn~ che qo.yicuno $I azurdilue a IDn\lInTIoIIn6letOO IN flui' piccoli r'isposti.to5i da perrnrtlem'll di ~ un diologo a dimnz.i dii' lo ho..mpre ril<!nuto ClIpao! di COI'\lotI'Itn, U Pone<>lino q.oei solto di quaiiuo <la Hrnpte """Pbto ciai ~ un salto di ~ dii'."ebbe JIOIUIO fare del _tro ",,",Me un qlllliaka di di~ ~ e 1nNruituno'yt? t';dew IlfnorlI'lOl'iNnno~vogR'dI~ E H~ -..dii' Gobft' quiicht _ li ~ che la liijtrtj, ~ ~ Pf.liont' don GaIo durjnle la """imwlone ClOnIOO rllf)trturll del ~ i11iIMoe, PIO","0010 dk2~ dii' la dc"""1&';' t ~ mi w... """,IMItO Immaginate che I 1'ot non ab):"' 'IO per f1iicme'" Mdlllbt<Q Mdi doi,_w. SI, ~ -...Ogni EMllO mi goiuo'\ge'lifio. orecchie elogi ~ t -' di f1ote'.. 1nternH <la pane di qliiiicuno U contenuti dci pistoloni che lildiwo sal."odo; ci fu addiriltlq un gnqoo di'r.. 'IO}'''; e 'ag... del rocm. che - mi ","ne ilflrtio _ ~ ogni nuowo l'\:ineniino con ImpPlero.. per MIdI.., I Itggfot Il pezzo del.,.0,oitico bici...!rowi grazia. non c...do mi mentassllmllol ~2t, quando dokde>o r\qxiste da.ol.devoti ~ da te gentile Ifnoo!. cui mi $OnO rivolto sp!uo di~ non "" giunh nemmeno. poiol piccolo ICCtI'II1O di ~\I, anche conl+..-ia. inzl. allspbbilmerote contra+lo.. co$l da pe",..etltlml rlperturi di "" tpi>tollorlo che, SlIrtbbe Ima mia lnttr'lione e ~.." pi.ol1o pi.ol1o fo<h stato In gr..to di coinyoigm pi/l-' e pi/l partrl... itwect rwr>te.si -eo:it che bici non t poi un 9'arocht (_ piltolcm~el Il mondo dti wiontarlato mi hl9~ da tempo Keolto tra I.OJOI fan.. vorr~ dl~ dii' ",16 plillempo da dor\lore 1911 "lillrl;probablmente più bisogl'loli. Eccomi dunque ali. nllt, una nne die Incorl Urli ~tu~l"", nono S~nt, non fosse ImO nelle mlt Irolzltll intlll\llonl posw dondtrt con le parole con C\ii condiisi ogni mio Kritto", Cogito amico,cogit;a.,i VISCHIO - Viscum album Il Vischio f pane di una i\umeoo$ll fa"ni.. glia bolaniu 'Lorin!iCte: molto difforsa e composta da specie tune pa. ra.. ile. CreKe Jggr~pp~IO su numergse specie di. I ~i.ulle cui branche forma duffi ton.. degglanll che restano verdi tuno l'anno. Il piccolo fusto t legnoso, contorto,. fragile t d icotomo,. rntntr.. la corteccia ~ ',(,de, CarnoY e SQ.. I., nalata In stnso Ioog~udlnale. li: foglie stmp«'.erdl $I pidema" no con dnque marca'" ntfvlirure e sono senza plcclolo. Il fro.mo ~ una b;ku di color.. bianco- ptriac:~che_,litne una polpa gelatinosoo ed awi«io:.oll con... unico pi«oio _... diuemlllhlone dd. piani, ~... - y.menle agii ucc"l~ ~t tutto merli.. lord~ che man \li,no le bkche ptf poi espellere I oemi.non dge<lt~ l<ii rmni t.op+'. 1 qu.1i Y.nno I posllrsl, Il _ ge<mlna pi'oducenoo un.ustorio, che penetrando ntlll corteccia emett... sua voita.ridici che si Infiltrano fino.iltgno dell. pianta para"itata. Anra_so rosmo$l 'IOtIrH poi a qo;esta le s0- stanze necessarie al suo SylluPllO< E' bene preclsll.., che con Il t~mi"" ViKhio si ~ ~hi indkare oitre ~ comune "VIK\lm al.. oom; andle una.~ mollo $lmlle Lorlntlout ttlropaeus:... prima è la specie sen1pi'e-erde con I frvttl di colore blanco-per1... ct<>, che Itnde a pala"ilare.lbhi q Tigli, l'efl, PioppI, Mel~ Mandorli, mentre la secondil che pi'l!wlita foglie Qduche.meno coriacee. con bacche di colore giallo, (fesce esclusiw.rntnte wlle querct caducifoglie. I principi.nm conlmuti nel VIschIo sono tossici e ra'_lenamtnto ClIorsatO o.lnnoestione ~Ie bacche prowx:a nauha.vornim.doioo.ddominallbrldkardia e ~sml mllscolarlllecenti studi wt~ hanno dimostrato che le stesse sostanze. in &7\191 mirati. tro'4i1o ilppllazkioe In ",.nute ri <:trdie oncologiche, come biocuml la proiiferuiont di cellule tuitioriil1. l'liso e la posoiogl. natur"rntntt "linno cordolll udu.'" Y.menlt S o ti o st",!{o conifollo medico. p"r gli intlchl etili tf;j " ". pl.nta.acra, simbolo ~Ia for.. u... lenza del fulmiile... sua oaccolti. finilluati IIIa prti)irulone di un rimedio,. con.;d~ato una panac:n per tutti I mali, e ra KC(Im' pagnata d~ un~ complluta serle di muall mjg!c:i.1 Druidi, che lo usavano ilelle ce~monie purific.l, kl, lo lenevilflo In somma con...;dera.ione e lo ".cc... no dal ramo ul<j.r\do un faketto d'oro. Attualmentt ~ conslderma pianta.ugurlle t mentre nel nord Europa, le coppie a c. podanno si bkiino sotto un cespvgllo di Visdolo, da noi $I USlI regalame plccolj mauettl ad Inizio Inno, q... 1e augurio di tanta IortUMii. Ho notato lm In dai-h di 1'1'110 figlio q""si tutti I bu<1blnl p0rtano... rlp P" ':Kdolo. C-""I., rnw I... p non wcad... al Non... UII _... di ' ~ E'w:m quelo che t. lettrice...mct. sicurimenle le dal$l scolut! che Yedono molti pi\l apparecchi ortodoolici di qllllnto ICcodu.. rwgll Inni "Itanta. Li motivazione, petò wa ricercati con occhio po$itiyo, I nomi bambini ""'" Hgulti dalle famig!>e con maggior cultura SlIf\It"ia e sicurament~ con più scrupolosi!!. N onos~nte do, le motivulonl che portano i genitori a fa r vilk~rt I bimbi dall'ortodonzls" '10lIO più frtquen t~enlt di nalur. estetk;a. l'etl 'glusta' per una wal",n\one ortodootka t la più precoce p0ssibile. l'ef spiegare qlles~ afftrm~ mltroyo nella condizione di de>ver chlarlre j concetti di base deltortodonzia. r~tllmente... """" d", tipi di ortodonzia,quella esegojita con appattcchi mobiw e q"",", che utilizzi ~recchi HI$I f clot medlmote attacchi doe sllnc!>lano ii denti che serwno da suppor.. to per,rchi meultici che corregqono la posizione dei dentl Di bose ronodonzia mobile si ",;rozza sui denti decidui (da lattel e q lieilfi fil,sli sui definilivi In effetti rortodonzia mobile non _ ' rllddrizure I denti ma fornire alle """ mhctilarl una guida affincm crtsqno con le di.. mensionl ~ I con t ene~ tutti i denli definhm t $I anicollno correttamenll!. Molto lpesso, quindl l'apparkchio mobile.,;eroe lasciato al bambi.. no nno.ii'eruzione degli \li!lml denll deflnllm, slrarandosl che I m'lctllarl sl.no 'crekluti' correttamente e viene soslitulto dan'.ppartechlo ~"" doe si occupa di al lineare i denti. Apparecchi mobii4 ne esistono moltissimi, di V31Ie forme.1n rnzione iiifi (tflcito """'. nelle Ire dimensioni od alt.1ui corredone mi anche con funzlonlle<ipellliche sulla funzione t postyrllinguall!. Il consiglio che viene i'iom\lilmente <ialo li genitori che si 1PPrfSt far (11,_ i figli con.pparecchlo mobile t queio di considonr.. lo e pioporlo Il bombino oorrot! \Ir'II l''.pia.ntlbiotlcll.clot.»oiulime<iie MCf'I...w. ed importarotisoima per la salllte. f' OlMo che trmundosi di "" dispositiwo removibiit esso _~ degli lr.goooobrllmporuntl e procu<tri non podiillstidili bombino, JO P"'IIutto nello fonozione. Noto,""".. nlt questi -...o indossiti almeno 18 _ 01 giorno per poiti svoigee Lo loro funzioni. l'~ fisso non è sct\'ro da fastidi per chilo poou IT'iI.ptr I genitori.luo il vanqggio di non pou'i' ~ l'irno!iso ciai bombi,." E'Importante che I pa:lentl SlIpp!iol1O che la dur.~ dello teroplo con ~ fii,... non lit'o't _ Il!mpi biblici. NormIIrnentt tutto si COfidoodc nell'aro:> doei due anni, ooprammo H la dljgnojl ~ SUQ Plecoct ed ~ stati iffronma i paon;re dalla Ittlpia mobile ptr trnre SUPflOl100SH0 nec:usmio.

9 ilponentlno.. o.n. oon,. THE KITCHEn compan, Anche quest'anno, puntuale CO/Tll! "''''f're. è arrivala l'epifania, c~ ~ ben.. pp;~ lutte le le<te " porm via; è fin~n Il tempo di'hl' vacanze, dei,eg.a t~ e dei g,andi pranzi e delle ricche c""," della fe!ita, Chi,,,, a quanti di queru ce""", avi'le panedpa to.., Un Inv~o a <:ena In fin dei conij è ",mpre g rad i IO'~... modo lioil so'".,ef mangiare. ma.,ef JIi'.. re """"" quale"" ora In com P"9nia.Sia"",,kuril Non.., rinvilo ~ da pa"" di Franci,~, FmncIs Vebef ~ liil reglsm, sceneggiatore e produttore clr.ematografko fr.tnce.., che,i ~Ica,ia al dnema che al lealro: ptfch~ d,-",,!ue diffidare di un 'uo i",,~o a cenll Pa""'. una serata al Te... tro della Gioveotù e lo scoprirete. V""", intani rap!""""'lata in q... ti giorni.1 Tealro del la Gioventù UI\iI delle p~es pio famose di Veber, la ceni dei C1etin~ lo spelm colo ~ me,so in SCena dal la The Kitchen Company e racconta di un edit~ Pierre Bro<han~ il cui No...,ingoiare pas.. tempo; "'9"ni, zar. ogni mercoledl con un gruppo di.mlel una cena deflnlm "del cr"'ini: in quanto per panedpare bisogna inv~o re un "cretino" OlI' pljnto,che """à sbmfogglalo a,ua Insaput. per tutta la durata della cena; tali serate raggiungooo i ioro culmine con rassegnazione d~l. palma cacelalore,,'"' che avrll invitato i più fra ;. Cf",ino invimre a cena, certo nel creare "' menti con i mlfe<~ ~ rimandata~: ~:~ mereoledl già per andare a cena e la guai piombaoo iro ca.. ITIO<lIIe di ~ Brochan~ Chrlstlne, dl.. pprovan do Il crudele pa,..nempo del m ar~o, aveva lascialo l'abitazione. e quando il 'ignor Pignon ~ ormai in casa. ta.cia un me,saggio neha segrete<ia te4efonlca per comuolcare c~ Y ~o matrimonio ~ or mai finito, nuazione p<ecipim;,uo malgrado con ramo d; Fra nçoi' ~ lenta di rintraccia re la ITIO<lIIe, attirandosi In casa ptima Giuslo Leblanc.e. amante di Ch6stine e ora suo migliore amico,poi Ma~ne,1a,ua amante, e infine addirittura un esallore del FiKo, "","""edla.. snoda Mtr;werso gag ridòcole e spassose e.. tua,,,,,,i parados.. n c"" hanno come protagoni,m ngjjaro Françoi, Pi gnon che cnnfnn<iendn numeri di te4efono, """,nti e ITIO<l II non fa che peggiorare la s~ualione. Sul finale però egli KOpre tutto; sc0- pre la con"lier;uione che PÌe<re No di lui e "'opti' il motivo l>i'f il quale era stato In\ÒtalO & cena; q~esta,m:!azlone" conoetlualn un comrnownte finale con risate assku,ate. la cena de< cretini ~ considerata da lta critica intemaziorlale ta commedia francese pi" esilarante degli Uhl""" trent'anni; Parigi, dopo ~ 5UO debuno.è...-.dam in ",ena per Ire anni comecutivi;come per der..,1a ora c~ e a Genova fioo al 9 Febbtaiol E ricnrd;,te. ilte.tro della Gioventù ~ il m;gllor luogo d1nteres.., il Genova secondo Tri padvisor; non lit'd"'...,j.. ~ un OIIi"", modo per pa,sare UI\iI _a la di risate g'azle ad una compagnia eccezòonale capace di suscita re I riso anche 5010 gruie alla grande padronaj\z/l della mimica. della g~tual~.i e alroltima conoscenza de<te<npl comici. h, Info e fllennfru» ni: OIO'9S 1177 _ m. fo.r~,uori ode!/ogio ~entll,1i ~uon anno dar <Teatro Carro 'Felice di Genova, con {a yarrec!pazìone de{ maestro 'Eattistoni IrItIrti""Moggi A nclle quest'anoo al teatro Carlo Felice.. ~ tenuto iltradizionaie toncerto di Caprx!anoo,the vede sempre esibirsi gran di talenti e giovani Pl"omes",. A dare il benvenulo al 2014 il gì<w.lne e m~t\joso maestro An drea Battlstonl, redllce da un acdamalo 0~1o e nominato Prl mo Di rettore O'Pite del Car'" Felice di Genova. titoio c,,", ';gla la sua ~rmanenza sul suolo genove<e fino a l Nato a Vefooa nel t 987. diplomato In violoncello. dal 2011 al 2014 ~,mto Primo Direttore D'pile del Teatro Regio di PaJmil. Ha diretto dfverse opere liriche quali 10 ~~ Il molrimonlo segrelo; La traviato. Il barbine di Siviglio. A mio. Nel 2012 h. scritto il 5UO Pl"imo libro, "Non ~ mu,ica per vecchi: teso ad awìocil\ilre quanti più giovani possibile al teatro, luogo che, IItr dirla con le pa r~e del maestro, "non ~ una cosa 'tral\il, ~ la ca.. di tul1l, e n~ vi aspettiamo, Recentemente ~ stato impegnato a Verona. a MHaoo. a Berl ino e atokyo. Per Il con<:etto di Capodanno Il maestro ha scelto di mescolare coioone sonore di fil m r«emi e cooosduti da tulti con grandi pezzi di opere liriche, In modo "che tuni pos.. oo..,ntir" a ca.. in teatro e, perdl~ no. scoptire una nuova pas"oj'\e"; tosi il pr0- gramma ptewdeva L'),pprmti ""de< (L'apPI"endista,tregone) di Paul Oo.okas, ~ PIoantom of llot Opero di Andrew UO)'d Webber, ~ G/adiaror di Han> Zimmer, Piro~ of the (aribbean di Klau, ELad.eIt, Sinfonio da"1...1 gaua ladra" di Gioachino fios,ini e 80IIIrn di Maurlce Riovel. Personalmente oon a""l/0 mai avuto l'occa,ioj'\e di ved<'fe il maestro Battl'lOnl atrope'a. perdb mi sono fidata d~ gludlz!o assolutamente pos~i\/o d i una mia amica che mi ha letteralmen te tr.tscil\ilto al Teatro Cario Felice in un giorno in cui (confesso) avrei solo voluto dotm]re, fiducia,iposta nel l 'abil it ~ d i s.ni"oni ~,tam assolutamente ripagata con un conceno trascinante e festoso, molto oogil\ille e 'giovanile: aoche g razie alla Ka)etta proposta. Merav;g)iosa forchestra e meraviglioso il mae<ijo che. sepj>ure crrucato da al c~nl per l'eccessiva enfasi J'\ella direzione. potrlo donare un eno<. me contributo alla mu"ca lirica. ~ una grande soddi,fazione, un grande onore es..,r~ qui pr0- prio d i ca.. al Teatro (arlo ~)ice cii GerooIIa",afferma s.ttlstonl,,=-========='-'-----===== che,ul palcoscenico di ~ """"PI"e fallo notare per la sua frizzanle III Concerto della Befana, dedicato a Pino "Roccia" ErlcGSGcco L o sa>r5o wooto gmfjoio U "("",trto drirj fwaroa" rraiizzatu dalia ".I<.., tm way /Jar>da Mwka/e Clnd di ~ dalla Big /Jand CDrlo fdlnmbl di Pro'. )<>U a",; ']un 0lPitt de/1'mnlooomt Iid rwe ""niprt«df<iii,~g/unloalia IW ttrlg tdi- ÌIl!irw' e U fa.. ziom. Nonoororrre " conduionj ml'rt<>rologic"" rh/ia giomora p<jco fini>- moli,. I m o gestualità nel dirige,e I orchestra. Onore che, evidentemente, il pub ~ico ha ricambiato ap ~audendolo e partectpando al bi, Morcja di R<Jdeuty, durante la quaie il maestro ha pas..no la bacchetta ad un violoncell ista dell'orchestra lasciando che dirig."se lull'ultlmo mano e,uonan-do al suo posto lo mumento. ' Da pa<te ~ Teatro Cario ~ice, da!)arte dell'w;hestra, tanti tanti auguri per un bel lissimo inoo 201~. il 2013 è stato un anno bello, esaltante, ~,Ialo un bnoo anche diffkile, ma credo che,ia!)arere mio ma anche del professorl ~ teat'o che vedere un teatro cosi pieno e fe""", ci ripaga!lei tanti >foai. Quindi conii nuate a "arei vkioo.lo sono onoroto; da q"",,'anoo potrll <lare vicino. questi musicisti e a questo teatro. Che <la cosi tutti i giorni dell'anno,... mente! Noi,iMnO qua per voi.' =,,f,",~::::=,w:::',.,':~:::::m::::' '...a;; il Teorm Mlf'onMU di ~ hg """"" una W>IM acmim ~ "Mambo No. ~. Qutst'anno H Motstro FuMa Di Oemtntt. H dirtnm! MIlo 8ig 5: li\(i o","" l!gt>d Colombi. hg opt'ffll U C""'trto CM una dtdiaz ad una pmonr> com ÌIl monlaj, mus/dlll della Bar>da Co/I:Imb/ che d hglasdati 0/10 fint di diwtoiire; ~ Emi,., Pamd( woosduto da /urti o Pro'lm>piicmomtt oomt PI- 9fflIllollono coro'uno Iunqa Slorlo rfomort'di GiroGPoo/I rmsiloio JeITiP'f in driow i<=- Un aiim brano ""'9"110 ai CGncrno t.fato "(osi porlò Z(JfQno dm" 'RDccla ~ lo suo grandijiimo forzo rf anima. Pino 'Roccia' t na- rhustm' di liidootd SI"",,,, ma ~ dal film ']f)() r - Odissm MIlo SpI IO urio dti pi/ollri MIlo Borldo MUlicoIe G:Irlo Colombi di Pro; dltt!fore dd- zio' di 5101!1ey 1!"00rI0i. iil una ~ jazz mollo portico/rne che Ioscio OrI /o banda per moilianni oondoiarranglotoredi moili.uo;~. obbiamo doe un grande.""no al,. improwiwzloni dei "",,;cisa: mramrinka l'oiuro rlc«darlo prnpiio coro lo _rm mu,l<:o. che ptilui t <Iato ~ ~ della mu'l<:i7jazzcm r1cjoiml ihiqgrarom a&jirol ttcni<:i7, cosl importami!; Lo Bor>da MLiSI<:i7It Cind di \Io/roi dimro dal Motstro Mri<Ino 5tt0r0git t ta Big I!Gt>dfDlnmbi.~ruiotgonòa:o"""fNmdedraJ... rkjnqrj..imoe~ri,tata ;"...ce protagoni'ta dt/jo J«onda prutt della Jml!o. Ques~anna lo si t esi/oiro lifi Wl) COIOnerlltiro "J)tl"lorlo di musica lw!ng. (Hl qt1ieif mv- Banda oompit bm l 7S onnl dojlo fondaziont. Dotato di un (I(9atIIoo ri«i ""alt ;azz piomosro ~ t oncdriobi'- IorTo in ArnmaI Qrttomo agli """""rt più coro';'r""ri!; lo flanrja Musicalt Cind di VoItri si t nibiia in un anni Vmri ~ giuroro aj "'" rnruji"", J{lkrllk>tt '*'rorort gli onnl ()wm.oro. lqjfrtorlo bandi,tico più dauko comprendmrt un """"9ia""",rO ~ Molli!Iran; dr" qut<ro gtj>ele sono srqh rtli fomosi dalle orcoolrt di Count banda di "(OIllSO" di /.uda 00/10 iil~ro dal ~ COIltrallo loiisla.!/il Bonir. Duklo ffiingtoto. e iil JtgtIiro Benny Gcoodrn<rIl. GImtr Mllier e dajit...,. arrong"""""ro pn banda rje/ia """""'" """"" MI tiirn "PinIri dtr" Ca"';' d di Frnni Sinatm..:J filo ~ Oues!'""na aj"conarrodtjlo Wo"'" bi' e un mtdity di ~ ~ dr" fnnjo ~ ImlU dgi fdm... /o 8ig Band Crrk>mbi si ~ esi/oiro in brani jozz. """" 'Routt U:"CamI'urf..ttfn di s.rgio Uono. Non sono "",,,,,,ri!lran; classici """" rontmnazu rje//o "(aval"no Rusricana' di Pimo Mmc,, gnj, nt brani IW#ng, oomt,rlbutt IO Bmny Goodmarf.;"/eijHIltatodaJeiorinffloso/iSlo. NIo fin. MI Catart.. i musjd<ri di ""rrarnb<o le O<Ciltsrrt si sono unili wl pol<:i7sctriioo pn '1.'OfIOR in~ due rnatu botrdisricht e condudtrt la lfflilo in alltgrio. Un e>enro oomt qumo, cm prabobum""rt...t ripfturo OrIcM ne prrmimj <IMi, 011", " l'''''''li<l'mi' lo mulico dtiie rtoild focali. rtnde dawtto M rlmlt quonro Jia prpziojg per MIi lo prestlllq di!/ll ttarm lui ttrrirorio, doe foitunalarnt:1tt obblomo a VoItri ma di cui Pro'!'egli, od ejempiq. sono pw aoppn prm.

10 lo ilponentino La targa dei due cantanti di Cerusa e... altpo Da semllfe. quando si pona a compi"",nlo un'impresa, una mostra. un libro. U""' commemorazione, mi giungono ildda,so certi fanta,m_gofiel personaggi. che penso siano ovunque. a dirmi et,., ~ pill"", fanno o;chifo, Il monummlo ~ incarnpt"en,lblle. qoesll due caolantl chi sono? Avele dato UN piazza a Barbafossa., un mercena rio. o.u'ono? Ollibll, un bo<gt- piec,," lo, pkcolo! Ofa tocca a q... U due ClIntantl che non hanno vlnlo San Remo" castroca ro; che non hanno freq...entato conservatori e non sono laureati. A queo;t; criticanti ~ inuthe dare sp>egazì<>nl. E' perfettamen(e tempo sprecattl fan! scende<e nel cra(ere dello op;,ltti coo Il quale si ~ iftivati alla tale soluzio"" e ~... n gono a pmporre am secondo 10m rmiltitolatl, Un pomengglo nel Salone un as.se5sofe disse:"tanto anche il Largo Malaop;rla vef1'o eliminato" e detto con soddi!ilanone, pyre. Comunque in barba a qvestl pe'son;!ggl. Il 22 dicembre 2013, a Cerusa ~ stata posta un;! ta'ga commemorativa in rico,do di due cantanti del luogo. F~ Setemb",si e FraMo Saiardin;. Al le o<e 16 in pynto sotio la regia di Ma..lella Ga rbero. d irettrice della blbliolea nonmé pr... iden!e dell',s>o<i.jdone promotrice, "Amici del Ca poiif\ell: ha dato Inizio, Ila cerimonia con un breve diso;orso che ha toccato il cuore dei pre-senti tra i quali,li figlio di Baia rdini con famig lia, iftìyato appositamente dal Regno Unito per scoprire. assieme al fig lio di Setwnbr... 1 la -rimembrante- scrittura. Commos... apparvero le vedove dei DUE che fra urla lacrima e un sof1'iso, non.mettevano d i ringrazlarmi p." fidea che ho saputo, g razie a Marlella e alla M~, port.re egregiamente a compimento. Sembrava che a un cfflo PlJnto. da >otto un cielo gonfio d'a~zljfm spugn<l$cj, uscissero d'incanto g ~.ntichl.b<tat"'l ce Miani, per nempire l'angusttl spazio della pia.zzetta. SilerIDosi, questi eo;""'; ""oliavano gli ",atori in campo poi, travolti in quel palio", rotto dal pandemonio delfappiauso dei viventi, spar1vano d improvvlso. Li ho vi.ti solo lo? Lo chiederò a mi c erl. Più tattile e re;>le da toccme con mano. meno metafisko, ~ stato il nnfresco apparecchiato neha sede dell'associazione Amici del Capolinea con prodotti della premiata pasticceria Priono via Camonlnl vicino alla C.R.I. Il tutto secondo la ttadillone elargiva d i Angelo e cioè, "agratis': le targhe storiche. che farebbero invidi. a qualsia,i altm pae... bisogne",bbe.. lvane, specie quella d i Paolo Segner~ resasi quasi ii>egglblle. L'altra, quella di Pio VH, giace,... iste ancora. nella... lva di Sal~o Biagi al confluire con la c"'"," di San Nicolò. Fra quaiche anno dovremmo metterrn. Urla in ricordo della notte Anti amphamento del porto del 1m. Tutto torna di attualità, certamente mi io FIfO"to ad azzannare la preda. Ciò,ta suscitando molta ansia nell'i:>nente, lo conferma la n;!scita. a i>e9 li, di un com~ato di cittadini che in pochi giorni ha g~ raccolto un migliaio di firme. Insomma,,i... rmra la med..., Ima a~a di qulooicl anni fa, quando cl siamo mobi l ~ati In massa per dire stop alle,ervitù del Ponente. L'Amianto dei freni. Il quotidiano La Repubblica del 3 Novembre 2013, melte un anlcolo allarmistico 'ull'amianto il quale si può presentare In dive... forme, qljl'ii0 più evidente ~ sui tetti e le tettoie di VoIt,; ma.." Prll ne è sta(o scoperto un altro tipo di a~ra natura nel sedlme fem>yiario contaminato da sco";" provenienti dai freni delle locomotive che fino agli anni Novanta erano utilizzate dalle ferrovie. Un espo,to, dice Repubb<ica, è panito dagli ab~anti d i VoltI! - Pr~, iooirizzato alla magistratura. olio Regione, alla Provincia. Visto che ebbero, I dttadlnl, operai muniti d i mascherlne, hanno attivat" la Capita""ria del Pono. Vigili Ambient. l ~ Arpai.1 tecnici hanno potuto constata", che Il rmelnsco ~ contaminato e quindi pericoloso In modo ta~ da eo;s<!fe manda(o In Germania per Il trattam""to immunizzante. La ditta che,i occupa del {rattamento del rifiuti tossici ~,tata Uovata In fano per di"",sl motivi d i sicurezza arlche per gli operatori stes,i e non solo per; cfttad ini di Pr.l e di Voltri. Meno male che gli abitanti sono intervenuti ma.. perchf non Inte""""90no arlche per quel che riguarda l'am ianto che,i Uova nel Centro cittadino? Questo è il m istero continuo che non,i capio«in fatto di amianto. qu... ta prot,""ì<>ne. questo non dare peso. Non si caplo«perché gli stessi voiire, i che hanno protestato a Pr/l, non vengono a protest... e o VoItri e ripeto. per la t)ar""cli da Fe<nanda c~ ogni mattina lascia cadere un pezzo d'amianto e la geflte guarda e transita facendo finta d i non vedere!!! E io penso che l'amianto abbia un ceno fascino nascosto specie In chilo ha sopr. Il tetto nena parete del palazzo, chi vi convive crede di e.se", immune dalla malattia, questo ~ un fano acce ttato che preferiscono tener... k> che,pendere un sacco di,oldi per farlo togliere ma gli altri. qljl'n i che lo subiscono come il fumo pa,sivo? qu... ti non si preoccupano, non sorgono In protesta. Le pietre quindi, devono eo;sl'fe tra.portate In Germania e le tettoie restano in bella mostra i tetti e le p'",ti,anche. Voltri a cura di Andrea Boccone BOllO di,tudio mo,oni G iun ta ormai allo d«:ittiq ~izkme, Q""st<! ricorfl!'flm -ma un più ampio rewconlo e molno1jone 0""'10 che nel possofo, """""mo troscuroto per qunfione di JpQZio. Come >i ragiona! Come,i nal1inscono I ",,/ari e ~ diffffl'tlu, a tioire cosi sonil~ da paler dma", dei~ conlrappaslzjoo ~ dei~ reazioni dellulto libe/atoriel Ho ayu10 qunte opiegazioni e mi ""'" rrovato colkoroe con lo Commilli""" Giudicante formolo rio9l1ln.segnonrl, lo quale ho condivisa alti e balli, per bel! tre anni con pii alunni premicri, Ales,io Rag<JllO e fnisso Ramlil<a. nel caso di quo"it<! anno. Hanno avu fo, gllln.segnanii delle liorle mole<1e Illempo e /o spazio per ragionofl!" u ~to 10m:! e lo ~ che ne t.caturita t :;mz'oltro Q",,11a che sl ""vidno di pi~ al'wro: dllto che,cort"it rutte le ~ di studio. mette sullo bilancid anche lo condizione «O<"I<)m.iCQ familiore dell'alunno. Quindi nlenfl!' di nuovo sotto il cielo: o parir~ di ""/ore; viene Kelto chi n«t'lli/a di ~Iuto per cantirwofl!' 9N llucll, umano. troppo umaoo e quindi nnizio di uno crisi che, solo spiegondola chia"'tnf'i1ie, lì riesce a wpergfi!'. Dalill Commi<>ione, a scomo di malintesi, sono sempfl!' s/atl eslrone/ln ouesff dieci anni, Mario Bono e Gino Fo""n Mlfordine presidente e vice dell'a... Amici di Dino Moranl i q<iol~ afferttlqno: "Nesmno Inl!uenm nella scelta. nessuna impos;zìolle s/amario Commissione': Lo manifes/azione sono III ~ delill Vice PrtJide della Scuola Media An drea AnlO/do, Don Q>vlglio. si t s>lolto nella complel~ seren/id e portecipazlone da porte degli.rudenff. Personalmente mi >tmbro "" di o."... o che (a", con un college del Regno Unito. Merlt'" gli o,atorl si alfe( navono apatia t e, w uno,cher mo dierro di lato pa<>oy/lno In memore sequenza. Immo ginl dello vi/a dellt: atlivit~ ba,ilari di Gino Mo"",l: ~ lw Impre.e fil"... tropiche, la suo vi(o sindacole. la.uo atrmtd didatr.ico, III UIQ portecipazione alla vita poiiti co; primo (ta rutti o """pen. Il Muro prittiq I che di} awenls se o Berlino. Questa la dia: lungo wl "'no di essere <foto un moderato III anticipo wl ttmpl. Quonda ancoro la gueffo freddo ero in a~ njppt gli indugi e conlro la linetj di partit<! (la D.CJ, il15 oprile non IelÌn3 a metfenl 01 bnxcio di Delfino (P.CJ alla (esto del correo, wscl/onda scalpofl!' Mi c/ericoli di tradizione. Rirornondo al conwgno. la "" Preside delfanso!do, Prof. Masnola >i t complimentato e ha avuta porole di e/agio per tutta r {Jr9oniZZlJZiooe In corso. Il presidetlte del III Fideo, Cav. Parodi Uff. Giacomo ho Iftro uno.ua po<!jìa dal timbro polriorrico In primls e di uni(b di In tenll per Il wperamento della crisi in otto. in >e<ondo. Non.ono mancati i momenti di commozione che fu/rimo dello 8e."lftlicto ho saputo desio'" In lo' lo. Per rj,sjoclazione Le VoIrritudlnl ho po,lo(u della necessità di contirwore a in.egnore la Storia nelle.cuoie, «cioech<! non lì ripe. tono gli erfotl del PO'lOlo. Un gtande applauso t st<!ta dedicato 01- /o primo betlel'ottrlce; di d«:ennole e ripetiriy/l generoslr<t lo Jipnoto Mino Ro... elo vedoyo del noto orefice rlolffiro Ro. "e ro. l'"", lorda ho falfo esalto'" "lepiù tlnsloncabile pot/edpozione, con lauto banchetto. de/la pnmiara po.ticceria di V'w Camozzini di Paolo e Glorio PrIono che c""tinuano la tradizi""" iniziaro dal 'magnlflco- Angelo Pr/ano./oro zia. Questo t una monlfesl~ che inwc. di scettiqre Mllempo,. i rinforzo. guadagna di Inlemitd ~nche mmia/ica. Finila la viclfflda di q~t~ com/ncic Q<JeIIo degli altri che a"ntano diillt: elementari e wl1ito vengono 5I1KIiatii /oro compotlomenri cato/feriali. Quelli che escono dalle medie iniziano o pensarea Caso foro do Gronde e qws(u t un ~renlgmo. DeYono prende", uno mado che t q",,'1a che prende l'uomo del 'dopodomani' perch<! il domon~ rl!jlja di un (>fi!'senle impietoso, non dii nessuno gorondd. Wolicna settario ho posto o g<wemort gli uomini lupo che =/III/Ino con uno inoudita e non lo sciano niente ogll al(ri se nor>, lo voionftl dllmltoril nella scalola gerarchica che paolo dai piccoli municipi ai comuni grondi e saprai Mio allo regione drne, non 11 sa perrm, reletro guadagna dieci >IOIte /o schic"" prociuttl"" che /o ho e/e1to. Loscicmo peldere e ptnjìamo 0tQ. come dii tempo. di r""",,,, un >ilo. uno 'Piallo, un Iorgo da in titolofl!' Gino Moranllll moda che sia ricordato con uno targo morrtlofl!'o. Chiedo 0110 Associazione Amici di Gino Morotl<! di non 00 eo rde"i e di conlinuafl!' a proporia agli Amminimatori. NUOTO 4 o Meeting esord ienti GS Arogno B ~lia giotnia di nuol0 g... anile domenica 19 ""la pi"ina Aquacenter I DeI""'1 di Pr~. col"l Il 4 Meeting esordienti GS Aragno. Interessante antellfima dell'eyi!nto che Il.. Pfosoimo _e~ 'ffl:ir~ in ~a"", gli at~i di età,u~i~.lra cui num. rosi nomi Importanti del nuoto nazionale. Spalli g remi!i ",upeooo impianto ponenti"" P<'f applaudire gjl ewrdlentl A e 8 dl15 soco.ta pr~nlentl da Ugurla,l'iemor1te e Lombardia. Sono state le >o<iet~ g""""",i a contendersi il succe,so a "lua' dre,con viiiotla sul fino di lana per Il Genova Nuoto sulia Croc... ra. precl!oendo nell'ordine Aquarium,"0Yi Ugu re. Chiavari,"uoto e Aquatica Torino. Cl ima fe<loso e rll..,sato, come, I ilddice allo sport giovanile, ma non sono mancate gare agonlstiumente ayylncentl e prestazi0- ni di rilievo: ben 14 infanl sono stati i record ~Ia manifestazione fl!'a lizzati. Mattat",i della manifestazione il 2001 Stefano Gancitano. alienato da Marco Ma"one ana Oocera, con 4 noovl primati stab<l~1 sulle 3 dis(anze dello <lile libero (SO, 100 e 200 metri) e sul 100 farfalla, mentre Ua le lemmi"" runica doppìl'ltista in termini di record ltabilitl ~ stata la giovanissima Etica Ga99etO a l ~nata da Claudia Motanl e Martina Scarcella alla,"uotatori RÌYarolesi, che nella categoria... dlenti B 200S ha migliorato i prkklenti primati dei SO dorso e SO s(i!e libero.

11 ilponentlno 11 Festa dell'atleta 2014: sancita la nascita di ARAG NO RIVAROLESI """",ka 12 g<'nnaio 2014: ~ la data che... ncisc ~ la n.cita D ufficiale di "'agoo Riva",""I. In occasione della tradldonle Festa ~1.I!eta te!lutasl presso il bocciodromo della Sociello Opefaia Cattolica di Borzoli i p... denti del GS AI_gl'IO e della Nuotatori RI... roies~ nspeltivamenle Slet."" Pit.1e e Fabio Raver. Legg...'" per bocca della p,esentittrice Giov.Inna Rosi, hanno an""neiato al le 400 pefson" ~ntl In sala cile pe< la stagione sportiv e due a5soclilziool Svof. geramlo 1'.1!iviù sponiva "9""i>1ic:a ""no la deoomi~ unica di Ar;ogno Rlvarole<l. Il parco atleti cieha n~ta compagine conta più di 300 tesserati et... svolgono anivillo agonistica di nuoto giovanile,.''iolulo e maste<'. di!)a1l.nllo!o agonistica e amatoriale. di apnea e di avviamento al fflatllion presso gli impianti di P,à e lago Figoi nell'ambito del consorzio Myspon 2. Quindici gli allenatori che pt'estaoo la Iofo ope<a. Tra i momenti piu signilicillm della f... Ia,ana I><""'"za di nu... ~ autorità civili e sportlve,l,) po'emlazione degli a~letl di punta: I pallanuoti.ti della Pflma >quadra che inizieranno a breve il CampiOMto di ",rie C con ambizioni d i promozione, allenati da mlster And rea Ciampollnl e I nllotatorl parte<:lpantl al CamplQ. nati haliani Giovan ijj (beo 12 ""Ila scorsa stagiorle, tra cui una decina di campioni regiona.ji), alienati da Antonio tuc:la con la collaborazio"" di Luca Pucl e Davkle Minetti. I capitani dehe d...e formazioni M.neo Gu;"1 e Lorenzo Montuori ""nno ringraziato al~a~ort e socleul a nome di ~ uttl l compagni per I ~su l tatl ouem.<ti. Il momento simbolicamente più Importante ~ stato perll quello del rassegnazione della quarta Coppa Larluccl,ana memoria def. lo storico presidente rivaro,,",e Gastone lariuc:d, attrlbu~a anno a un elemento della socletll ehe I i IAft merot, morali, impegno e dedizione al la causa sportiva; q"",!'anno l'ambito,iconosclmento ~,tato consegnato dal ()t. rettori Sport",i Cristiano Novelli e Stefano Daoovaro a Fabio Quarti"", a ll.. natore degli esordienti A prima. Fogoi e attualmente a Prb, In vlrto d~ suo prezioso ope'ato In 5 anni di attlvltll a bordo vaoca. Spazio anche pe' la solidarieul con la vendita benefica dei bellissimi caleodari di Aragno Rivarolesi. opera deh ardlitetto Monica Bruuone, con la collaborarlone di An-Graph di Luca Lemmi. In conduslone l'assessore regionale allo sport Matteo Rossi ha anticipato una collaborazlo"" tra Aragno Rivarolesi e Regione Ugu,ia n e lramb~o della pr<"yenzione... nflan.. atua_so la pratica,portlva. argomento sul quale la Nuotaton Rlvarolesl è stata in passato particola,mente impegnata. in particolare per quanto,iguarda le relaziorll tra anivitb sportiva e... Iute cardiovascolare negli anziani. VOLL.V dlfr/uj Coosrd hono Olympia PGP ABCDENTAL Il progetto di crescita per i ragazzi Con!"inizio del nuovo anno, siamo a... ivati met.'! campiona to con le SQuadre dell O!ympia PGP VoHey, che ques!"anno compie il quarantasettesimo anno di vita.. coofermando ancora i 500 animi rlsuhati. Sal iranno cosi ad urla quota d i circa 300. le parme che sò dispu teranno tra Campionati Reg i onal~ Provinciali, UISP e Tomei. SI ~ appena concluso Il torneo VolI~ nella Calza 4-Hi genna.lo 2014 organizzato dal Valdimagra Voli")" Project dove l'olympia Unde,16 BLU, seguita dal Coach Prof. Giordano Skcardl, si ~ ag giudicata un merflatlss1mo 3" posto. subito dietro alla squadra ex final ista Nazionale del Sanremo Voli")" e del River VoH.. y Pia cenza. L'occhio della Società. pefò, non è puntato sul.lsultatlllsl0n/slicl e ali.. classifoclle, ma.. bensl. sul percofw di eresc:~a dei rag.azzi s1a neho sport cile ""Ila vita. Il PTeiident.. Giorgio Parod~ quesranno. t\a off.. rto ai 500 atleti di "",~ i va, valide opportunit'\ per favorirgli "il salto di qu.li ~II definitivo. QUeito è II aso del preitill 0'1 ragazzi nella 82 a Ovada e NovI Ugu,e. dei quatt,,, giovani al CUS Genova e del due al Sabazia Savona; queste sono., esperienze pi~ significati ve ed Importanti perla cresc:ita del glocato~. Ai gruwi dell'olympia, attualmente seguiti da 22 al lenatori. vie ne Insegnata prima 0'1 tutto. I,)... na competizione, a panl'e dalla loro suddivisio"". Le SQuadre vengono cosi etich.. tt.t... per i d iyl'rsi progressi di apprendimento, con I coio~ sociali della SocIetIl Glallo e ~u : I I colore giallo identifoca la compagine in crescita che segue un pefcorso in prev;henza lodic<hponivo, mentre il biu è abbinato ai gruwi tecnicamente pi~ agonistio.1'ef lo spirito della Soc.,U1.. sop,attutto del President... il Giallo e Blu sono i colori d~i'oiympla non vi è Uno ",nza l'altro e quindi non si d ifferen ziano come tanti. in..., A e serie S: Qoesto ~ un aspetto molto rii<'vante,eh.. negli anni,ta dando I suoi ftutti;accade sempre pico spesso cile mokl dei ragazzi e del. le ragane del ",ttore!/iov;mile deil'o!ympia diventino vera mente ' amki ~ non solo pe' la frequentazione della palestra ma anclle fuori dal campo. Il progetto. part~o con il Presidente Giorgio Pa,odi, costituisce cosi non solo una SocleUl, ma un _o e proprio cuore pul... nte per l'attmtb pallavoh>lica nel ponente còttadino. In IISIgiunta al servizio tecnico che la Soclet'\ offre per le attiviul lodko-formatlve,olympla mette anche a disposizione ben 3 pulmini da 9 posti ciascuno ed un pullman più grande, come au sl llo IISI II spostamentl. PALLANUOTO dlif"lofbolo PRESO IL VIA PER LA SERIE 8 IL CAMPIONATO T mlrlate feiicemente le feste è InlzlalO sabato 11 gennaio il campionato di pallanuoto per la...;,. B.la precaria con dizione delle piscine IIgu'l fa,à, I che questa manifestazione non _lr lo SIeSSO risco<ltro che da sempre ci proponeva negli anni precedenti. le rinunce di alcune societla ed in panic:oiare modo la mancanza della gloriosa s.s. Nicola Mamell, prota9dnl >la da sempfedi a/faocinanti imp'... purtroppo retroc... ma laugu'31;>m e n t e nella se,;'" Infe rlo'e, av,li un cmo 'ifi... so. Peftanto.arll ane o r a jlfesente il le,id costretto et e,n;>m.. nt.. a pe,egrln;>,.. il dritta.. a manca pe' una piscina. Il r~rovato Sturla, bri llante vincitore nella serle C dello scorso anno. La C'oce.. Stadlum con il rinnovato proposito di una b<iuante promozione. Il Centro Nuoto Sestri cile ci fm'\ vecief.. tanti derby allago Figoi. Conclu de la ",ne d~., SQuadre l;gun ancora la Rari Nantes Arenzano che a malincuore dovrll emigrare in qu~ di Sa"""". ia per gli al ~amenti che per le partite di campionato, In attesa d~ riprlsti no della piscina voitrese. TIRO CON L'ARCOdlGJorgloFulono I peglle,1 VeronlcQ e ai Campionati Italiani Indoor di Rimini S i sono svolti domenica scorsa, Saruna i Campionati Regionali Indoor 2014 d i Tiro con l'arco. Ancora una soddisfa >lane per la gloll1!ne pegllese Zuffi Veronlca che pe' Il ~... zo an no con.ecutivo conqui.ta il titolo di Campione... Regionale nella specialit'\ Olimpica a 18 metri. Il 2014 ~ un anno di passag glo di dasse, s1a per la neo-ajlleva Veronlca che per Il pa~ AIOo che transita anche lui alla cla,,,, Master. Pot... a essere" in sal~a la qualifica nel la Ranking per rammlssione al Campionati flalla ni Indoor di Febbraio a Rimini. ma cosl non ~ stato. Grazie agli ottimi punteggi conseguiti nell'ukimo periodo. ia nostra piccola arc;"'a 01 è In... lta di p'epotenza allo" posto nella cla... 0'1 AI lieve cile vede ia presenza di Atlete che ""nno fino a due anni più ~Ia quasi quindicenne Veronica. Trasfena al compieta pe' la famiglia Zulfi a l prossimo Campionato Italiano Indoor 2014 in quanto anclle Aldo si è onorevolmente inserito all'8a posto nel la Ra... lng del Master Divisione olimpica. Sarll diff""lie poter ac cedere al., prime tre po.izi,oni del podio individuale. ma buone spef""z ~ sono,ipost.. ~Ia Squadro Allieve della Societla di S S~1e 0'1 Savona, Sodetà 0'1 appa,tenenza di Ve,onica, cile oltre alla giovane Zuffi annovera Ros"'tto Giorgia e Rebagliati Chiara. Il nuoto/ori pa,rffiponri olcampionati Gi"""nl/j Unodel pulmini delrolymp/o PGP 10 Squodro dello SodeM 5 5te1k di 5000no cl>f ho partecipato o; Compionati li:~ionoli Indoor di SarR>no

12 ~11...,. ",...,, _ 'T Giuseppe Conta."".. ","IORI DI COlTITU%IORE" Continuo hl coi/oborazlone tra ANPJ e ScuolQ MusiC4/e Cook 111 genr>aio prende N li!a la serle di tre Incontri sulla nos(r3 1Co"itulione. voluta dalla... rione ANPI di ~Ii intito",1a ai fratelli Mario e Nicolò Dagnlno e IMerita "'" programma 2()14 della Scuola Musicale Conte. Una rille"",,,,,,ulla Carta CostituziONle si impone con una ce<ta urgenu considerando che, ormai da tempo, la politica e I mezzi di Informazione pa~allo di rifonne I. cui mancanza Ioarebbe alrotigine della,ituazione In cui versa oggll'ltal", Le tre cooferenze saranno introdotte da spunti musicali pensati ed.-...guit; d. allievi della Scuola Musicale e verranno affodate ad espenl Avvocati del Comitato per \o Sta(O di Diritto Insieme al Presidente f'fo...;nciale deil'anpi. Uno KOtdo ~tillo del ~~ lq/l 011e5tim dal Com/10m Val VOfenna ""Na o,h~a del Ch~ina. L'ombif!nrazionf! scm o grofim ~sm/a q"""t' anno ill>orga di 5. Corlo di C.w f md prm' 5imi onni Wfronno aggiunti di.alto in volto ollri borghi dello va/. Calendario degli Incontri presso Auditorium Scuola MusialleConte: Venerdl]1 gennaio 2014 ore 17,10 - Dalla Reslstenu an. Costituzione. Venerdlll febbrllio 1014 o... 17,30 - Vidon, Principi de lla COstituzione e Cittadinanza consapevole. Venerdl21 marzo 2014 ore 17,30 - la Costituzione si può modificare ma non alterare. Gli Amici della Conte e la Cittadinanza sono invitati ad inte<veoi r ~ a questa occasione di formazi""" anclle P<'f chiarire e approfondl re tematlche Ir>e'entl la coowi~ cmle, Ecco come 51 Pft sm/ova /a Kde del CMco Mu5tO Navale di PegN in oc",sion<! di uno imparlantt manifentuì<>ne arganizzola dal (IV Rivkro di PegN,I vandan im~t\w50no fflf!ntrl! la vigilanza t I «>n/rom /alitano... (fom Sandro D'Ambro<io) RuliUllta con 8itstnps d11'1to1o ROttOUII Agenzia Immobiliare di Enrico Reperto - agente immobiliare dal 1976 (n.rua/o 160) Via lungomare Pegli. 119 r. - GENOVA tel fax valutazioni gratuite Anna nuoy<>... V.-:chlo dlmlo.. 1 CAFFÈ IN CIALDE MACCHINE PER CAFFÈ IN CIALCE PER CASA ED UFFICIO. VENDITA E COMODATO D'USO D,~»<>n,b,h o""h... pu fute, ~,un,on, d, Iovoco "-<l oltr... occasioni Cialde caffè aromotizzotr P,ozzo G. dello Ch,esa, Genova l'egli Tel/Fax 010/ Da alcuni anni, ~ ~riodo natalirio, alcuni al~ri situati nel glardl"" della palazzina posta fra via TJflgoo e Wl Prestlt'larl, in P.ua Booavino.... ngooo addobbati da gruppi di giovan~ con ml<r:e di carta Igienica. Chi fa una COSIIsim ile. non ha ancora capito cile la carta igienica con ii... nlo e I. pioggia viene portata via dai rami sporcando la str<>da ed I marciapiedi, Con ie bufefe.ii. di... nto e pioggia di questi gio,,";' il milrclaph!de davanti palazzina ~ rico~no d. una fanghiglia Dianca ~ dotta dalia ftlilcen.ziooe delia carta igier1ica, Non ~ ceno uno spettacolo edificante Pd il marciapiede è anche reso scmjioso,qulndl ~ricoioso per I passanti. BiJ.ognl!febbe p.-egare" queste ~fsor>e. di astenl!f5ì per il futuro di addobbare gli a l ~ri in questo modo assurdo. Al lego alcune foto. Cordiali saluti Laura Cigala il PON ENTI NO : I l -c"c,cnc;c,c"c>:="c;cwo.o"," céo,~on~'c>:c:,ò,";;;-, c,c,c,c,c", ò::nò,cné,o'- 1. SUL S"'O. 11 POnentlno.1t I I PUO INVIARE LE TUE I MAIL ( TI RISPONDEREMO I

U n po z z o art e s i a n o (fora g e) per l ap p r o v v i g i o n a m e n t o di ac q u a pot a b i l e.

U n po z z o art e s i a n o (fora g e) per l ap p r o v v i g i o n a m e n t o di ac q u a pot a b i l e. In m o l ti pa e s i po c o svil u p p a t i, co m p r e s o il M al i, un a dell a pri n c i p a l i ca u s e di da n n o alla sal u t e e, in ulti m a ista n z a, di m o r t e, risi e d e nell a qu al

Dettagli

(Messa vigiliare del sabato: la voce guida prima che l organo introduca con solennità l ingresso della processione.)

(Messa vigiliare del sabato: la voce guida prima che l organo introduca con solennità l ingresso della processione.) 23 febbraio 2014 penultima dopo l Epifania h. 18.00-11.30 (Messa vigiliare del sabato: la voce guida prima che l organo introduca con solennità l ingresso della processione.) Celebriamo la Messa vigiliare

Dettagli

GESU E UN DONO PER TUTTI

GESU E UN DONO PER TUTTI GESU E UN DONO PER TUTTI OGGI VIENE ANCHE DA TE LA CREAZIONE IN PRINCIPIO TUTTO ERA VUOTO E BUIO NON VI ERANO NE UOMINI NE ALBERI NE ANIMALI E NEMMENO CASE VI ERA SOLTANTO DIO NON SI VEDEVA NIENTE PERCHE

Dettagli

Canti per i funerali. Ciclostilato in proprio Parrocchia di Castiglione Torinese

Canti per i funerali. Ciclostilato in proprio Parrocchia di Castiglione Torinese Canti per i funerali Ciclostilato in proprio Parrocchia di Castiglione Torinese SYMBOLUM 77 (84) 1. Tu sei la mia vita, altro io non ho Tu sei la mia strada, la mia verità Nella tua parola io camminerò

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

N. e N. 45 anni nella grazia del matrimonio

N. e N. 45 anni nella grazia del matrimonio N. e N. 45 anni nella grazia del matrimonio Celebrare un anniversario non significa rievocare un avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento di grazie una realtà presente che ha

Dettagli

«La strada della Verità è nella Chiesa di Dio»

«La strada della Verità è nella Chiesa di Dio» «La strada della Verità è nella Chiesa di Dio» «Mi presento a voi come la Madonna delle Rose dal Cuore Immacolato, Regina del Cielo, Madre delle famiglie, Portatrice di Pace nei vostri cuori». del 25 agosto

Dettagli

Mediterranea INTRODUZIONE

Mediterranea INTRODUZIONE 7 INTRODUZIONE guerrieri Palermo, anno 1076. Dopo che - per più di duecento anni - gli arabi erano stati i padroni della Sicilia, a quel tempo nell isola governavano i normanni, popolo d i guerrieri venuti

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

PROGETTO MUSICA e TEATRO. La storia del Natale

PROGETTO MUSICA e TEATRO. La storia del Natale PROGETTO MUSICA e TEATRO La storia del Natale Il Progetto Musica e Teatro per l anno scolastico 2014/2015 è nato dalla decisione di tutti gli insegnanti del plesso di voler proseguire nel potenziamento

Dettagli

stelle, perle e mistero

stelle, perle e mistero C A P I T O L O 01 In questo capitolo si parla di un piccolo paese sul mare. Elenca una serie di parole che hanno relazione con il mare. Elencate una serie di parole che hanno relazione con il mare. Poi,

Dettagli

1. RIVELATO IN GESU CRISTO

1. RIVELATO IN GESU CRISTO SCHEDA 4 (per operatori) 1. RIVELATO IN GESU CRISTO Nota introduttiva L incontro sulla figura di Gesù ha lo stesso stile narrativo del precedente. Se Dio è origine del bisogno d amore e della capacità

Dettagli

vivo noi tra VERSIONE MISTA strumenti per una didattica inclusiva Scarica gratis il libro digitale con i Contenuti Digitali integrativi

vivo noi tra VERSIONE MISTA strumenti per una didattica inclusiva Scarica gratis il libro digitale con i Contenuti Digitali integrativi Gruppo Scuola Nuova Percorsi facilitati per lo sviluppo e la valutazione della competenza religiosa è vivo tra noi strumenti per una didattica inclusiva Scarica gratis il libro digitale con i Contenuti

Dettagli

UN FIORE APPENA SBOCCIATO

UN FIORE APPENA SBOCCIATO UN FIORE APPENA SBOCCIATO "Dio ha tanto amato il mondo che ha dato il suo unigenito Figlio, affinché chiunque creda in Lui non perisca, ma abbia vita eterna" (Giovanni 3:16). uesto verso racchiude tutto

Dettagli

Gruppo di lavoro per i B.E.S. D.D. 3 Circolo Sanremo. Autore: Marino Isabella P roposta di lavoro per le attività nei laboratori di recupero

Gruppo di lavoro per i B.E.S. D.D. 3 Circolo Sanremo. Autore: Marino Isabella P roposta di lavoro per le attività nei laboratori di recupero Competenza/e da sviluppare GIOCO: SCARABEO CON SILLABE OCCORRENTE: MATERIALE ALLEGATO E UN SACCHETTO PER CONTENERE LE SILLABE RITAGLIATE. ISTRUZIONI Saper cogliere/usare i suoni della lingua. Saper leggere

Dettagli

Sviluppo Lazio S.p.A.

Sviluppo Lazio S.p.A. Sviluppo Lazio S.p.A. Bilancio al 31 dicembre 2012 1 BILANCIO CIVILISTICO AL 31.12.2012 2 PARTECIPANTI AL CAPITALE REGIONE LAZIO C.C.I.A.A. DI ROMA 3 ORGANI SOCIALI Consiglio di Amministrazione PRESIDENTE

Dettagli

Parrocchia San Paolo Apostolo Crotone

Parrocchia San Paolo Apostolo Crotone Parrocchia San Paolo Apostolo Crotone 1 ANNO CATECHISMO 2014-2015 Alla Scoperta di Gesù SUSSIDIO SCHEDE RISCOPERTA DEL BATTESIMO 1 NOME COGNOME Le mie catechiste NOME COGNOME Telefono NOME COGNOME Telefono

Dettagli

http://photofinish.blogosfere.it/2009/04/mostre-mostre-e-ancora-mostre.html

http://photofinish.blogosfere.it/2009/04/mostre-mostre-e-ancora-mostre.html Pagina 1 di 5 Blow Photofinish up sul mondo della fotografia AP R 0 9 8 Mo s tre, m o s t re e a n c o ra m o s t re! Pu b b lic a t o d a Fra n c e s c a D e Me is a lle 1 2 :3 3 in Mo s t re Si intitola

Dettagli

PROFEZIE SU BENEDETTO XVI E SUL PROSSIMO PAPA

PROFEZIE SU BENEDETTO XVI E SUL PROSSIMO PAPA PROFEZIE SU BENEDETTO XVI E SUL PROSSIMO PAPA Cari figli, la strada sarà breve per colui che verrà con il desiderio di fare un lungo cammino. Sappiate, voi tutti, che il fuoco si diffonderà in varie nazioni,

Dettagli

BENEDIZIONE DELLE MAMME E DEI PAPÀ IN ATTESA

BENEDIZIONE DELLE MAMME E DEI PAPÀ IN ATTESA I A6 BENEDIZIONE DELLE MAMME E DEI PAPÀ IN ATTESA Parrocchia Domenica CANTO D INIZIO NEL TUO SILENZIO Nel tuo silenzio accolgo il mistero venuto a vivere dentro di me, sei tu che vieni, o forse è più vero

Dettagli

====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ======================================================

====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ====================================================== -------------------------------------------------- LA LITURGIA DEL GIORNO www.lachiesa.it/liturgia ====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ======================================================

Dettagli

N. e N. 40 anni nella grazia del matrimonio

N. e N. 40 anni nella grazia del matrimonio N. e N. 40 anni nella grazia del matrimonio Celebrare un anniversario non significa rievocare un avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento di grazie una realtà presente che ha

Dettagli

Bambini nel mondo Testo: Classe IV B - Scuola Primaria - Velo d Astico - I Circolo Arsiero Insegnante: Carla Lain

Bambini nel mondo Testo: Classe IV B - Scuola Primaria - Velo d Astico - I Circolo Arsiero Insegnante: Carla Lain Società del Quartetto - Amici della Musica di Vicenza Scrivi che ti canto - Vicenza 00/05 Sez 1 - II remio Bambini nel mondo Testo: Classe IV B - Scuola rimaria - Velo d Astico - I Circolo Arsiero Insenante:

Dettagli

Oleggio, 11/5/2014 OMELIA. Lode! Lode! Lode! Amen! Alleluia! Gloria al Signore, sempre!

Oleggio, 11/5/2014 OMELIA. Lode! Lode! Lode! Amen! Alleluia! Gloria al Signore, sempre! 1 Oleggio, 11/5/2014 IV DOMENICA DI PASQUA - ANNO A Letture: Atti 2, 14.36-41 Salmo 23 (22) 1 Pietro 2, 20-25 Vangelo: Giovanni 10, 1-10 Il Pastore Bello NEL NOME DEL PADRE, DEL FIGLIO E DELLO SPIRITO

Dettagli

Vincenzo Rimola L AMORE NELL AMORE

Vincenzo Rimola L AMORE NELL AMORE L amore nell amore Vincenzo Rimola L AMORE NELL AMORE poesie www.booksprintedizioni.it Copyright 2013 Vincenzo Rimola Tutti i diritti riservati L amore è: passione, possessione, ossessione, liberazione

Dettagli

1. PREGHIERA, INVOCAZIONE. 1. Richiesta di salvezza salmo 3 8 Alzati, Iavè, salvami, mio Dio.

1. PREGHIERA, INVOCAZIONE. 1. Richiesta di salvezza salmo 3 8 Alzati, Iavè, salvami, mio Dio. I - RICHIESTA A DIO La preghiera è la relazione fondamentale dell anima che riconosce, ascolta e dialoga con Dio. Preghiera è superamento dell angoscia della propria solitudine; è liberarsi dal terrore

Dettagli

http://www.veronicaetony.com/download/accordivet.pdf http://www.veronicaetony.com/download/ascoltamp3.zip

http://www.veronicaetony.com/download/accordivet.pdf http://www.veronicaetony.com/download/ascoltamp3.zip Scarica questo libretto Ascolta le canzoni in MP3 http://www.veronicaetony.com/download/accordivet.pdf http://www.veronicaetony.com/download/ascoltamp3.zip Canti con accordi 1 Lo spirito e la sposa z do

Dettagli

Cozzo D a c ia VITAE IN FORMATO EUROPEO. E-mail CURRICULUM. Nome. Indirizzo. Telefono. Fax. Nazionalità. Italiana. Data di nascita

Cozzo D a c ia VITAE IN FORMATO EUROPEO. E-mail CURRICULUM. Nome. Indirizzo. Telefono. Fax. Nazionalità. Italiana. Data di nascita CURRICULUM VITAE IN FORMATO EUROPEO I n f o r m a z io n i pe r s o n a l i Nome Indirizzo Cozzo D a c ia Telefono Fax E-mail Nazionalità Italiana Data di nascita E s p e r ie n z a l a v o r a t iv a

Dettagli

Scuola Secondaria di I grado di Lavagno Istituto Comprensivo don Lorenzo Milani LAVAGNO - VR

Scuola Secondaria di I grado di Lavagno Istituto Comprensivo don Lorenzo Milani LAVAGNO - VR Scuola Secondaria di I grado di Lavagno Istituto Comprensivo don Lorenzo Milani LAVAGNO - VR PERSONE DA AIUTARE Ci sono persone che piangono dal dolore, li potremmo aiutare, donando pace e amore. Immagina

Dettagli

INDICAZIONI PER LA CELEBRAZIONE DEL BATTESIMO

INDICAZIONI PER LA CELEBRAZIONE DEL BATTESIMO I C1 INDICAZIONI PER LA CELEBRAZIONE DEL BATTESIMO Per il celebrante e l'équipe battesimale Monizioni Accoglienza Siamo radunati sulla soglia della chiesa è un luogo altamente simbolico, poiché evoca l

Dettagli

ALLEGATO TECNICO PER L USO DEL PROGRAMMA RICHIESTA DATI ALUNNI DISABILI

ALLEGATO TECNICO PER L USO DEL PROGRAMMA RICHIESTA DATI ALUNNI DISABILI 1 ALLEGATO TECNICO PER L USO DEL PROGRAMMA RICHIESTA DATI ALUNNI DISABILI Il pr e s e n t e do c u m e n t o for ni s c e le info r m a z i o n i ne c e s s a r i e ed es s e n z i a l i a su p p o r t

Dettagli

Statistica associativa ramo infortuni Anni 2009 e 2010

Statistica associativa ramo infortuni Anni 2009 e 2010 Statistica associativa ramo infortuni Anni 2009 e 2010 Ed. settembre 2013 Agenda Obiettivo della statistica Oggetto della statistica Grado di partecipazione Alcuni confronti con la statistica precedente

Dettagli

Andrea Carlo Ferrari.

Andrea Carlo Ferrari. Per questo ammirabile esercizio di carità tutti vedevano in Lui il santo e lo dichiaravano apertamente.. Il Servo di Dio praticava le opere di misericordia sia spirituali che corporali.. Andrea Carlo Ferrari.

Dettagli

Onore Agli Eroi Una speranza di pace nel giorno in cui si celebrano i caduti in guerra. Testo e foto: Giuseppe Famiglietti

Onore Agli Eroi Una speranza di pace nel giorno in cui si celebrano i caduti in guerra. Testo e foto: Giuseppe Famiglietti w w w. p r o g p h o t o a g e n c y. c o m Onore Agli Eroi Una speranza di pace nel giorno in cui si celebrano i caduti in guerra Testo e foto: Giuseppe Famiglietti Onore Agli Eroi Una speranza di pace

Dettagli

Un complotto in Julia Augusta Taurinorum

Un complotto in Julia Augusta Taurinorum Giulia Piovano Un complotto in Julia Augusta Taurinorum I diritti di traduzione, memorizzazione elettronica, riproduzione e di adattamento totale o parziale con qualsiasi mezzo (compresi i microfilm e

Dettagli

La poesia per mia madre

La poesia per mia madre La poesia per mia madre Oggi scrivo una poesia per la mamma mia. Lei ha gli occhi scintillanti come dei diamanti i capelli un po chiari e un po scuri il corpo robusto come quello di un fusto le gambe snelle

Dettagli

RISERVATO ALLA SCUOLA PRIMARIA

RISERVATO ALLA SCUOLA PRIMARIA V EDIZIONE CONCORSO NAZIONALE LA FILASTROCCOLA L ii ANDERSEN RICREA - Cooio Nio Riio Ruo Ii Aiio ioo V Eiio Pio Fioo, io ooii i i i o iii qu'o i iio i ii iio. RISERVATO ALLA SCUOLA PRIMARIA L'Uoo i L è

Dettagli

UNA VISIONE D INSIEME DEL SISTEMA SCOLASTICO

UNA VISIONE D INSIEME DEL SISTEMA SCOLASTICO UNA VISIONE D INSIEME DEL SISTEMA SCOLASTICO - 49 - 3.1 INTRODUZIONE Volendo descrivere le province utilizzando contemporaneamente gli indicatori relativi alle diverse tematiche analizzate prima in modo

Dettagli

P a r m a e P i a c e n z a

P a r m a e P i a c e n z a F o n d i t o r e E p o c a S e d e f o n d e r i a N o t e A l e s s i B IB L IO G R A F IA : S c a r a b e l l i Z u n t i ; E n r i c o D a l l ' O l i o. La campana grossa della torre della piazza,

Dettagli

IN CARCERE MA LIBERI!

IN CARCERE MA LIBERI! PATRIZIO ASTORRI GENNARO CAROTENUTO TULLIO MENGON SILVANO SPAGNUOLO LORENZO ZOCCA IN CARCERE MA LIBERI! Terza edizione Chirico INDICE Presentazione del Cardinale Michele Giordano XI Lettera del cappellano

Dettagli

Comunità Pastorale Maria Regina della Famiglia. Festa del Perdono. CELEBRAZIONE della PRIMA CONFESSIONE. 21 novembre 2015

Comunità Pastorale Maria Regina della Famiglia. Festa del Perdono. CELEBRAZIONE della PRIMA CONFESSIONE. 21 novembre 2015 Comunità Pastorale Maria Regina della Famiglia Festa del Perdono CELEBRAZIONE della PRIMA CONFESSIONE 21 novembre 2015 Parrocchia di Madonna in campagna e Santi Nazaro e Celso di Arnate in Gallarate (VA)

Dettagli

Logopedia in musica e. canzoni

Logopedia in musica e. canzoni Logopedia in musica e canzoni Un Lavoro di Gruppo, Giugno 2013 INTRODUZIONE Siamo un gruppo di persone, chi ricoverato in Degenza e chi in Day Hospital, del Presidio Ausiliatrice-don Gnocchi di Torino

Dettagli

IL MERCATO DELLA R.C. AUTO IN ITALIA: ANDAMENTI, CRITICITÀ E CONFRONTI EUROPEI

IL MERCATO DELLA R.C. AUTO IN ITALIA: ANDAMENTI, CRITICITÀ E CONFRONTI EUROPEI IL MERCATO DELLA R.C. AUTO IN ITALIA: ANDAMENTI, CRITICITÀ E CONFRONTI EUROPEI Dario Focarelli Direttore Generale ANIA Milano, 12 marzo 2013 «LA RESPONSABILITÀ CIVILE AUTOMOBILISTICA STRATEGIA, INNOVAZIONE

Dettagli

i i i: i I i i!i!, i i i

i i i: i I i i!i!, i i i S I D RA D red g i n g, M a r i n e & E n v i ro n m e n ta l C o n t ra ct o r i i i: i I i i!i!, i i i P ro g ett a e d e s e g u e d a p i ù d i 3 0 a n n i o p e re m a r i tt i m e i n I t a l i a

Dettagli

Luigi Broggini. In fondo al Corso. poesie. Le Lettere

Luigi Broggini. In fondo al Corso. poesie. Le Lettere Luigi Broggini In fondo al Corso poesie Le Lettere Paesaggio romano con leone di pietra, 1932. Se qualcuno chiede di me digli che abito sul Corso dove i giorni sono ugualmente felici e le ragazze più belle.

Dettagli

San Giovanni Battista Cesano Boscone Sacra Famiglia C 2007-01-27

San Giovanni Battista Cesano Boscone Sacra Famiglia C 2007-01-27 MESSA VIGILIARE 18.00 In questa festa della Sacra Famiglia vorrei soffermarmi su un aspetto del brano di vangelo che abbiamo appena ascoltato. Maria e Giuseppe, insieme, cercano angosciati Gesù. Cosa può

Dettagli

Lì si vedrà ciò che tenem per fede, non dimostrato, ma fia per sé noto a guisa del ver primo che l uom crede.

Lì si vedrà ciò che tenem per fede, non dimostrato, ma fia per sé noto a guisa del ver primo che l uom crede. Lì si vedrà ciò che tenem per fede, non dimostrato, ma fia per sé noto a guisa del ver primo che l uom crede. DANTE, Paradiso, II, 43-45 Lì, in Paradiso, vedremo ciò che crediamo per mezzo della fede,

Dettagli

Al carissimo Bernardo Ciddio Michele di Thunder Bay

Al carissimo Bernardo Ciddio Michele di Thunder Bay GRIMALDI 2000 Ottobre/Novembre 2005 Società 8 Al carissimo Bernardo Ciddio Michele di Thunder Bay Michele carissimo, ho ricevuto la mensa folla di parenti ed amici erano lì to, la stima per il grande coraggio

Dettagli

CAPITOLO VII IL SACRIFICIO DI FILIPPO MERLINO A NASSYRIA

CAPITOLO VII IL SACRIFICIO DI FILIPPO MERLINO A NASSYRIA CAPITOLO VII IL SACRIFICIO DI FILIPPO MERLINO A NASSYRIA Filippo Merlino Nato a Sant Arcangelo il 25/02/1957, era entrato nei carabinieri a soli 17 anni. Maresciallo Maggiore comandava la stazione dei

Dettagli

RITORNO ALLA CAVA. LA SI (per 3 volte) LA2 SIb7 LA2

RITORNO ALLA CAVA. LA SI (per 3 volte) LA2 SIb7 LA2 Volto che sfugge, nebbia di idee, 9 tu sei solo una grossa bugia! SIb7+ Ti dicono tutti che hai dei talenti, LA9 in fondo ci speri che così sia! RITORNO ALLA CAVA RAP Questo è il mio mondo, qui sono il

Dettagli

POESIE SULLA FAMIGLIA

POESIE SULLA FAMIGLIA I S T I T U T O S. T E R E S A D I G E S Ù Scuola Primaria POESIE SULLA FAMIGLIA A CURA DEI BAMBINI DELLA QUARTA PRIMARIA a.s. 2010/2011 via Ardea, 16-00183 Roma www.stjroma.it La gratitudine va a mamma

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

Calendario Liturgico 2015. con rito romano. A cura di: www.laparola.it

Calendario Liturgico 2015. con rito romano. A cura di: www.laparola.it Calendario Liturgico 2015 con rito romano A cura di: www.laparola.it Gennaio 2015 1 Gio Primo dell'anno. - MARIA Ss. MADRE DI DIO (s) - Nm 6,22-27; Sal 66; Gal 4,4-7; Lc 2,16-21 2 Ven - Tempo di Natale

Dettagli

Da Sua Santità Papa Tawadros Secondo Messaggio Natalizio 2013

Da Sua Santità Papa Tawadros Secondo Messaggio Natalizio 2013 Da Sua Santità Papa Tawadros Secondo Messaggio Natalizio 2013 Amati figli, mi congratulo con voi per la Festa della gloriosa Natività... Siano con voi le benedizioni del Nascituro della mangiatoia santa,

Dettagli

B A N D O D I G A R A D A P P A L T O D I L A V O R I

B A N D O D I G A R A D A P P A L T O D I L A V O R I B A N D O D I G A R A D A P P A L T O D I L A V O R I S E Z I O N E I ) : A M M I N I ST R A Z I O N E A G G I U D I C A T R I C E I. 1 ) D e n o m i n a z i o ne, i n d ir i z z i e p u n t i d i c o

Dettagli

LE SETTE PAROLE DELL AMORE

LE SETTE PAROLE DELL AMORE LE SETTE PAROLE DELL AMORE Le sette parole di Gesù in croce sono le parole ultime, quelle che restano, che ci dicono chi è Lui e quindi chi siamo noi. Le parole dell Amore ultimo ci trovano lì dove siamo

Dettagli

ti scrivo... padrino Ma,

ti scrivo... padrino Ma, Caro padrino ti scrivo... Se Ti I N T R O D U Z I O N E hai tra le mani questo opuscolo è perché qualcuno ti ha chiesto di fargli da madrina o da padrino... forse una coppia di amici che ti vogliono padrino

Dettagli

«Vado e tornerò da voi.»

«Vado e tornerò da voi.» sito internet: www.chiesasanbenedetto.it e-mail: info@chiesasanbenedetto.it 5 maggio 2013 Liturgia delle ore della Seconda Settimana Sesta Domenica di Pasqua/c Giornata di sensibilizzazione per l 8xmille

Dettagli

VDS-EX4 VDS-EX8 KIT ESPANSIONE PERIFERICA VDS. Istruzioni INSTALLAZIONE. Ma nua le n 17540 Rev. -

VDS-EX4 VDS-EX8 KIT ESPANSIONE PERIFERICA VDS. Istruzioni INSTALLAZIONE. Ma nua le n 17540 Rev. - KIT ESPANSIONE PERIFERICA VDS VDS-EX4 VDS-EX8 Istruzioni INSTALLAZIONE Ma nua le n 17540 Rev. - Le informazioni presenti in questo manuale sostituiscono quanto in precedenza pubblicato. Sicep si riserva

Dettagli

ENGLISH FRANCAIS ITALIANO

ENGLISH FRANCAIS ITALIANO ENGLISH FRANCAIS ITALIANO 1 ITALIAN L idea L idea nasce in seno al segretariato del Consiglio delle Conferenze Episcopali d Europa (CCEE). All indomani dell elezione di Papa Francesco, del Papa venuto

Dettagli

Lei ama vero? Certo che ama, si vede. Si vede come è seduta, come affronta questa serata. Lei ama ama!

Lei ama vero? Certo che ama, si vede. Si vede come è seduta, come affronta questa serata. Lei ama ama! Lei ama vero? Certo che ama, si vede. Si vede come è seduta, come affronta questa serata. Lei ama ama! Si vede subito quando una donna ama. E più disponibile ad accettare uno come me. L amore vero, di

Dettagli

Una voce poco fa / Barbiere di Siviglia

Una voce poco fa / Barbiere di Siviglia Una voce oco a / Barbiere di Siviglia Andante 4 3 RÔ tr tr tr 4 3 RÔ & K r # Gioachino Rossini # n 6 # R R n # n R R R R # n 8 # R R n # R R n R R & & 12 r r r # # # R Una voce oco a qui nel cor mi ri

Dettagli

Ci hanno impressionato le grandi fosse rotondeggianti dove i romani facevano la calce: le calcare.

Ci hanno impressionato le grandi fosse rotondeggianti dove i romani facevano la calce: le calcare. Secondo noi le cose significative della zona archeologica di Villa Clelia sono molte: innanzitutto la cappella di San Cassiano, di cui oggi restano solo le fondamenta in sassi arrotondati, di forma quadrata.

Dettagli

Rassegna Stampa. Romeo: il nuovo network per la ricerca in radioterapia oncologica

Rassegna Stampa. Romeo: il nuovo network per la ricerca in radioterapia oncologica Rassegna Stampa Romeo: il nuovo network per la ricerca in radioterapia oncologica Roma, Marzo 2015 COMUNICATO STAMPA Videoconferenza e medicina: nasce Romeo, network per la ricerca in radioterapia oncologica

Dettagli

La forza del suo messaggio

La forza del suo messaggio 6 Testimone di vita santa Anche quest anno nelle varie sedi de La Nostra Famiglia, nelle Parrocchie ambrosiane e nelle comunità delle Piccole Apostole della Carità si è celebrata la memoria liturgica del

Dettagli

SERVIZIO SANITARI O REGI ONE SARDE GN A -A.S.L. N 5 ORISTAN O. L an n o d u e m i l a u n d i c i a d d ì d e l m e s e di M a g g i o TR A

SERVIZIO SANITARI O REGI ONE SARDE GN A -A.S.L. N 5 ORISTAN O. L an n o d u e m i l a u n d i c i a d d ì d e l m e s e di M a g g i o TR A Alle g a t o (A) all a Deli b e r a z i o n e Dir e t t o r e G e n e r a l e n 144 d el 23/ 0 5/ 2 0 11 Co m p o s t o d a n 6 p a g i n e SERVIZIO SANITARI O REGI ONE SARDE GN A -A.S.L. N 5 ORISTAN O

Dettagli

Racconti di me. Un regalo

Racconti di me. Un regalo 1 Racconti di me di Cetta De Luca Un regalo Io non regalo oggetti. Magari un sogno, un emozione qualcosa che rimanga nella vita di valore. A volte solo un ricordo, a volte me stessa. 2 Apparenza Tu che

Dettagli

LA NEWSLETTER DEI RAGAZZI DELL ODA

LA NEWSLETTER DEI RAGAZZI DELL ODA LA NEWSLETTER DEI RAGAZZI DELL ODA Edizione Nr. 5 uscita del 13 febbraio 2015 All interno trovi Curiosità Racconti personali Tante fotografie Le nostre attività Informazioni ed eventi E tanto altro Via

Dettagli

ITALIANO: corso multimediale d'italiano Per stranieri. Percorso

ITALIANO: corso multimediale d'italiano Per stranieri. Percorso unità 7 - quattro chiacchiere con gli amici lezione 13: un tè in compagnia 64-66 lezione 14: al telefono 67-69 vita italiana 70 approfondimenti 71 unità 8 - una casa nuova lezione 15: cercare casa 72-74

Dettagli

TUTELA LA TUA PASSIONE TUTELA DELLA BICICLETTA

TUTELA LA TUA PASSIONE TUTELA DELLA BICICLETTA TUTELA LA TUA PASSIONE TUTELA DELLA BICICLETTA Siamo fermamente convinti che redigere un preciso quadro di riferimento, attestante le coperture Assicurative di un Cliente, consenta allo stesso di potersi

Dettagli

I gruppi di ascolto DATA E ORA LUOGO ANIMATORI

I gruppi di ascolto DATA E ORA LUOGO ANIMATORI I gruppi di ascolto DATA E ORA LUOGO ANIMATORI MERCOLEDÌ ore 14,30 Via M. Grappa 51 (Moscolari) Marisa M./ Loredana P MERCOLEDÌ ore 14,30 salone card Testa... Ornella R./Raffaella GIOVEDÌ ore 20,30 oratorio...

Dettagli

L OSTE SI ACCOSTÒ A RENZO PER CONVINCERLO AD ANDARE A DORMIRE. IL GIOVANE PROVÒ AD ALZARSI E DOPO SORRETTO DALL UOMO CHE LO PORTÒ

L OSTE SI ACCOSTÒ A RENZO PER CONVINCERLO AD ANDARE A DORMIRE. IL GIOVANE PROVÒ AD ALZARSI E DOPO SORRETTO DALL UOMO CHE LO PORTÒ CAPITOLO XV L OSTE SI ACCOSTÒ A RENZO PER CONVINCERLO AD ANDARE A DORMIRE. IL GIOVANE PROVÒ AD ALZARSI E DOPO IL TERZO TENTATIVO SI SOLLEVÒ, SORRETTO DALL UOMO CHE LO PORTÒ NELLA CAMERA. VEDENDO IL LETTO,

Dettagli

PARROCCHIA SACRO CUORE FESTA DEL PERDONO TI STRINGEVO TRA LE BRACCIA

PARROCCHIA SACRO CUORE FESTA DEL PERDONO TI STRINGEVO TRA LE BRACCIA PARROCCHIA SACRO CUORE FESTA DEL PERDONO TI STRINGEVO TRA LE BRACCIA 2 maggio 2015 Canto iniziale Cel. Nel nome del Padre TI PORTAVO IN BRACCIO Una notte un uomo fece un sogno. Sognò che stava camminando

Dettagli

Paolo DÊAmbrosio. La finestra sul mare. una storia del Sud

Paolo DÊAmbrosio. La finestra sul mare. una storia del Sud Paolo DÊAmbrosio La finestra sul mare una storia del Sud Paolo D Ambrosio La finestra sul mare Proprietà letteraria riservata 2011 Paolo D Ambrosio Kion Editrice, Terni Prima edizione luglio 2011 ISBN

Dettagli

Evangelici.net Kids Corner. Abramo

Evangelici.net Kids Corner. Abramo Evangelici.net Kids Corner Abramo Abramo lascia la sua casa! Questa storia biblica è stata preparata per te con tanto amore da un gruppo di sei volontari di Internet. Paolo mise le sue costruzioni nella

Dettagli

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013 per Bambini dai 7 ai 10 anni DIOCESI DI FOSSANO Commissione Diocesana Pastorale Ragazzi Ehi!!

Dettagli

LA NEWSLETTER DEI RAGAZZI DELL ODA

LA NEWSLETTER DEI RAGAZZI DELL ODA LA NEWSLETTER DEI RAGAZZI DELL ODA Edizione Nr. 4 uscita del 27 ottobre 2014 All interno trovi Curiosità Racconti personali Tante fotografie Le nostre attività Informazioni ed eventi E tanto altro Via

Dettagli

SCRIVIAMO UN IPERTESTO IN HTML

SCRIVIAMO UN IPERTESTO IN HTML SCRIVIAMO UN IPERTESTO IN HTML COMPONENTI DI UN IPERTESTO: home-page (prima pagina) pagine successive STRUTTURA DI UN IPERTESTO: ad albero Home-page Pagina1 Pagina 2 Pagina 1.1 Pagina 1.2 lineare Indice

Dettagli

Follow us on. Ciccio Pasticcio. pepita.it

Follow us on. Ciccio Pasticcio. pepita.it Follow us on Ciccio Pasticcio pepita.it Ciao, sono Ciccio Pasticcio! Forse ci siamo incontrati già da qualche parte, per cinque anni ho girato tutta l'italia per far divertire i bambini negli spettacoli

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO IMMEDIATAMENTE ESEGUIBILE Deliberazione n. 192 del 13/10/2014 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO APPROVAZIONE DEL PROGRAMMA PER LA CELEBRAZIONE DEL 96 ANNIVERSARIO DELLA VITTORIA IV

Dettagli

MORENDO. Camminando con triste fatica su terra bruna, dormendo svegli su letti di legno, è come quando morendo si sta. (Giacomo C.

MORENDO. Camminando con triste fatica su terra bruna, dormendo svegli su letti di legno, è come quando morendo si sta. (Giacomo C. Scuola primaria E. Fermi di Bogliasco anno scolastico 2014/2015 1 MORENDO Camminando con triste fatica su terra bruna, dormendo svegli su letti di legno, è come quando morendo si sta. (Giacomo C.) 2 IL

Dettagli

Claudio Bencivenga IL PINGUINO

Claudio Bencivenga IL PINGUINO Claudio Bencivenga IL PINGUINO 1 by Claudio Bencivenga tutti i diritti riservati 2 a mia Madre che mi raccontò la storia del pignuino Nino a Barbara che mi aiuta sempre in tutto 3 4 1. IL PINGUINO C era

Dettagli

La maestra Stefania G.

La maestra Stefania G. A 90 anni dalla fine della 1 guerra mondiale, mi è sembrato particolarmente importante ricordare con i miei alunni di classe 3 della Scuola Primaria di Liedolo i fatti senza retorica, ma in modo chiaro

Dettagli

IL COLORE ROSSO DELLE GINESTRE

IL COLORE ROSSO DELLE GINESTRE IL COLORE ROSSO DELLE GINESTRE Rappresentazione teatrale degli Alunni dell'ic di San Cipirello Esplorazione della Memoria Alle radici del Primo Maggio A.S. 2014 / 15 Narratore È il primo maggio. Un'anziana

Dettagli

Anna Rinaldin Università Ca Foscari, Venezia. Aspetti dell «italiano scolastico» nei temi della scuola media

Anna Rinaldin Università Ca Foscari, Venezia. Aspetti dell «italiano scolastico» nei temi della scuola media Anna Rinaldin Università Ca Foscari, Venezia Aspetti dell «italiano scolastico» nei temi della scuola media Lettere in classe. Percorsi didattici del TFA di area letteraria della Sapienza, a cura di Paola

Dettagli

INAUGURAZIONE NUOVO ANNO CATECHISTICO

INAUGURAZIONE NUOVO ANNO CATECHISTICO 1. Inaugurazione ufficiale del nuovo anno di catechismo: Biccari 12 Ottobre ore 10,00. Riportiamo il testo della celebrazione. INAUGURAZIONE NUOVO ANNO CATECHISTICO Inizio: Si esce dalla sagrestia con

Dettagli

Obiettivo didattico: Scoprire alcune meraviglie del territorio veneto; in particolare le città di Padova e Venezia.

Obiettivo didattico: Scoprire alcune meraviglie del territorio veneto; in particolare le città di Padova e Venezia. Obiettivo didattico: Scoprire alcune meraviglie del territorio veneto; in particolare le città di Padova e Venezia. Questo - in ordine cronologico - l ultimo appuntamento organizzato dall Istituto Comprensivo

Dettagli

School News EDIZIONE DI NATALE

School News EDIZIONE DI NATALE School News La scuola secondo gli studenti ESCLUSIVA SUL TERRORISMO EDIZIONE DI NATALE ATTACCHI TERRORISTICI Parigi, Bataclan, Stade de France: tutti luoghi attaccati dal terrorismo, ma proviamo a non

Dettagli

La parola ROSARIO deriva dalla lingua latina e significa GIARDINO DI ROSE o MAZZO DI ROSE. Quando noi recitiamo il Rosario, rivolgiamo a Maria, la

La parola ROSARIO deriva dalla lingua latina e significa GIARDINO DI ROSE o MAZZO DI ROSE. Quando noi recitiamo il Rosario, rivolgiamo a Maria, la La parola ROSARIO deriva dalla lingua latina e significa GIARDINO DI ROSE o MAZZO DI ROSE. Quando noi recitiamo il Rosario, rivolgiamo a Maria, la mamma di Gesù, tante preghiere; ogni preghiera ricorda

Dettagli

7 x 10 cm CHIUSO 7 x 10 cm APERTO FORMATI

7 x 10 cm CHIUSO 7 x 10 cm APERTO FORMATI Ricordami Sempre 7 x 10 cm CHIUSO 7 x 10 cm APERTO FORMATI FORMATI 9 x 13 cm APERTO 9 x 13 cm CHIUSO FORMATI FORMATI 10 x 15 cm APERTO FORMATI 10 x 15 cm CHIUSO ARTE 001_AR 002_AR 003_AR ARTE 004_AR ARTE

Dettagli

Ricordi, giochi, poesie e abitudini dell infanzia e della gioventù. Poesia della mia prima elementare

Ricordi, giochi, poesie e abitudini dell infanzia e della gioventù. Poesia della mia prima elementare Ricordi, giochi, poesie e abitudini dell infanzia e della gioventù Poesia della mia prima elementare Sebbene faccio la classe prima Non mi è difficile parlare in rima, teco l augurio che il cuor mi detta

Dettagli

Parrocchia Maria SS. Immacolata Fiumefreddo di Sicilia. GESU rimani sempre in mezzo a noi, Giornata di spiritualità PRIMA COMUNIONE di

Parrocchia Maria SS. Immacolata Fiumefreddo di Sicilia. GESU rimani sempre in mezzo a noi, Giornata di spiritualità PRIMA COMUNIONE di Parrocchia Maria SS. Immacolata Fiumefreddo di Sicilia GESU rimani sempre in mezzo a noi, per aiutarci a volerci bene, come TU vuoi a tutti noi. Giornata di spiritualità PRIMA COMUNIONE di 12 Iniziamo

Dettagli

INFANZIA E PRIMARIA di Latina PER SALUTARE ARIANNA di Genova ED AUGURARLE BUON VIAGGIO in Germania

INFANZIA E PRIMARIA di Latina PER SALUTARE ARIANNA di Genova ED AUGURARLE BUON VIAGGIO in Germania INFANZIA E PRIMARIA di Latina PER SALUTARE ARIANNA di Genova ED AUGURARLE BUON VIAGGIO in Germania Cara Arianna, ciao, io sono Federica D.L. e abito a Latina e frequento la scuola elementare dell IC Don

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

Un pensiero per la nostra Maestra Grazie Maestra Carla!

Un pensiero per la nostra Maestra Grazie Maestra Carla! Un pensiero per la nostra Maestra Grazie Maestra Carla! Quarta Primaria - Istituto Santa Teresa di Gesù - Roma a.s. 2010/2011 Con tanto affetto... un grande grazie anche da me! :-) Serena Grazie Maestra

Dettagli

Illustrato da Michele Bettio

Illustrato da Michele Bettio Da una conversazione avvenuta in viaggio Simona: Sai Giorgio, sono stata ad una conferenza di Eugenio Perazza, fondatore di Magis Design. Ha raccontato una bella storia, si intitola Martino Testadura.

Dettagli

Incentivi finanziari alle imprese

Incentivi finanziari alle imprese Incentivi finanziari alle imprese Delibera della Giunta regionale n. 208 del 2 aprile 2012 Programma Attuativo Regionale (PAR) a valere sul Fondo per lo Sviluppo e la Coesione (FSC) 2007-2013 Asse I Linea

Dettagli

Mythos: dei ed eroi nelle sculture antiche della Galleria degli Uffizi

Mythos: dei ed eroi nelle sculture antiche della Galleria degli Uffizi Ministero per i Beni e le Attività Culturali Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico Artistico ed Etnoantropologico e per il Polo Museale della città di Firenze SEZIONE DIDATTICA 2011 Schede

Dettagli

Candela bianca. Silvia Angeli

Candela bianca. Silvia Angeli Candela bianca È successo ancora. Il buio della stanza mi chiama alla realtà. Abbandono riluttante le coperte calde, rifugio sicuro e accendo una candela bianca, con la sua fiamma dorata. È successo di

Dettagli

La Gazzetta di Emmaus

La Gazzetta di Emmaus E D I T O R E E M M A U S S P A A N N O 2 N U M E R O 3 3 Ad Emmaus si canta che è una bellezza S O M M A R I O In Prima 1 Caro amico 2 ti scrivo Eventi 3 Articolo 4 Fashion Lavelli 5 LA SETTIMANA SCORSA

Dettagli