SCHEDA CLIENTE. Luogo di identificazione. Data di identificazione. Persona Giuridica RAPPORTO CONTINUATIVO OPERAZIONE OCCASIONALE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SCHEDA CLIENTE. Luogo di identificazione. Data di identificazione. Persona Giuridica RAPPORTO CONTINUATIVO OPERAZIONE OCCASIONALE"

Transcript

1 Codice Progressivo Univoco (CPU): N. del / / SCHEDA CLIENTE RAPPORTO CONTINUATIVO OPERAZIONE OCCASIONALE Luogo di identificazione Data di identificazione Persona Giuridica Denominazione o ragione Sociale Forma Giuridica Sede Legale Sede Amministrativa Data Costituzione Data iscrizione Registro Società Numero iscrizione Registro Società Codice Operatore Economico o altro Capitale sociale o fondo di dotazione Oggetto sociale Tipo di Attività prevalentemente svolta e zona geografica nella quale si svolge recapito telefono/fax/mail Firma del cliente p.v. il professionista

2 Rappresentante Legale Nome Cognome Nato a Nato il Residenza anagrafica Domicilio (se non coincide con la residenza anagrafica) Cittadinanza Codice ISS / Fiscale/Altro Professione Recapito telefonico/mail Tipologia ed estremi del documento di riconoscimento: Carta di identità Passaporto Altro (specificare) Numero Rilasciato da il con scadenza il Rapporto che lega il Rappresentate con la Persona Giuridica (Cliente) NOTE EVENTUALI: Firma del cliente p.v. il professionista

3 Titolare/i Effettivo/i Nome Cognome Nato a Nato il Residenza anagrafica Domicilio (se non coincide con la residenza anagrafica) Cittadinanza Codice ISS / Fiscale Tipo di Professione e zona geografica nella quale si svolge prevalentemente Tipologia ed estremi del documento di riconoscimento: Carta di identità Passaporto Altro (specificare) Numero Rilasciato da il con scadenza il Il sottoscritto dichiara che il titolare effettivo Costituisce non Costituisce una persona Politicamente Esposta ai sensi dell articolo 27 della legge 17/6/2008 n 92 e dell allegato tecnico della predetta legge e sue successive modifiche e integrazioni. NOTE EVENTUALI: Informazioni sull operazione Valore dell operazione oggetto della prestazione professionale Determinato Indeterminato o non determinabile Firma del cliente p.v. il professionista

4 L area geografica in cui si deve svolgere l operazione professionale (indicare lo Stato) Il sottoscritto dichiara: 1) che la natura dell operazione per la quale si richiede la prestazione è la seguente: 2) che lo scopo dell operazione è : 3) ai sensi della vigente normativa antiriciclaggio, sotto la propria personale responsabilità, la veridicità dei dati, delle informazioni fornite e delle dichiarazioni rilasciate e in particolare di quanto dichiarato in relazione alla società e/o persone fisiche per conto delle quali, eventualmente, opera. 4) di essere stato informato della circostanza che il mancato rilascio in tutto o in parte delle informazioni di cui sopra può pregiudicare la capacità della Società di dare esecuzione alla prestazione richiesta e si impegna a comunicare senza ritardo ogni eventuale integrazione o variazione che si dovesse verificare in relazione ai dati forniti con la presente dichiarazione; 5) di prestare il consenso al trattamento dei dati personali riportati nella presente dichiarazione e di quelli che saranno eventualmente in futuro forniti ad integrazione e/o modifica degli stessi. Il sottoscritto prende altresì atto che la comunicazione a terzi dei dati personali sarà effettuata dalla Società esclusivamente in adempimento degli obblighi di legge Il cliente prende atto dei seguenti richiami normativi di cui alla Legge 17/06/2008 n. 92 e successive modifiche e integrazioni : Data / / A) all obbligo del cliente di mantenere aggiornate le informazioni rilasciate ai sensi della Legge, ivi compresa l informativa al soggetto destinatario concernente il titolare effettivo (art. 22 c. 2 della Legge); B) alla definizione di titolare effettivo (art. 1 c. 1 lett.r) della Legge); C) alla definizione di persona politicamente esposta (art. 1 c. 1 lett.n) della Legge) compreso il testo integrale dell art. 1 dell allegato tecnico della Legge e sue successive modifiche e integrazioni; D) alla sanzione per omesse o false dichiarazioni riguardanti la clientela (art. 54 della Legge); E) alle norme che prevedono sanzioni penali per la violazione degli obblighi di fornire informazioni necessarie per consentire l adempimento degli obblighi di adeguata verifica della clientela. (art. 61 comma 4 della Legge). p.v. il professionista (firma del cliente)

5 AGGIORNAMENTI PERIODICI (PER RAPPORTO CONTINUATIVO) Io sottoscritto (cliente) dichiaro che i dati riportati nella presente scheda sono ad oggi invariati. SOSTITUZIONE/RINNOVO SCHEDA CPU PER VARIAZIONE DATI LA PRESENTE SCHEDA CPU VIENE SOSTITUITA CON LA N / DEL LA PRESENTE SCHEDE DERIVA DALLA SOSTITUZIONE DELLA CPU N / DEL A SEGUITO DELLA VARIAZIONE SOSTANZIALE DEI DATI RIFERITI AL CLIENTE. DATA.. FIRMA DEL PROFESSIONISTA.

6 Parte riservata al professionista al fine della valutazione del profilo di rischio cliente (Istruzione AIF n ) Codice Progressivo Univoco: N. del / / Identificazione svolta direttamente dal professionista: Sig.. Identificazione svolta dal Responsabile incaricato: Sig.. Identificazione svolta dal dipendente e/o collaboratore delegato dal professionista: Sig.. D ASPETTI RELATIVI ALLA CLIENTELA (art.25,c 3 lettera a della Legge) D1 - ASPETTI CONNESSI AL CLIENTE: Istr NATURA GIURIDICA... RPI Istr PREVALENTE ATTIVITÀ SVOLTA..... RPI Istr COMPORTAMENTO DEL CLIENTE TENUTO AL MOMENTO DI INSTAURARE IL RAPPORTO: COLLABORATIVO NON COLLABORATIVO RPI Istr RESIDENZA O SEDE DELLA CLIENTELA (Soci, Amministratori, procuratori) RPI D2 ASPETTI CONNESSI ALL OPERAZIONE: Istr TIPOLOGIA E CONCRETA MODALITÀ DI ESECUZIONE (ATTIVITA PREVALENTEMENTE SVOLTA)... RPI

7 /5.2.3 Istr AMMONTARE E LA FREQUENZA DEL RAPPORTO..... RPI istr COERENZA DELL OPERAZIONE IN RELAZIONE AL COMPLESSO DELLE INFORMAZIONI ASSUNTE.. RPI istr AREA GEOGRAFICA DI ESECUZIONE DELL OPERAZIONE.. RPI E LIVELLI DI RISCHIOSITA ART.7 ASPETTI CONNESSI AL CLIENTE ASPETTI CONNESSI ALL OPERAZIONE RPS = RPS = TOTALE RPS = PROFILO DI RISCHIO DI RICICLAGGIO ASSEGNATO: LIMITATO (RPS = 0) MONITORAGGIO: VEDI NOTA FONDO PAGINA BASSO (RPS = 1) MONITORAGGIO: VEDI NOTA FONDO PAGINA MEDIO (RPS = 2) MONITORAGGIO: VEDI NOTA FONDO PAGINA ALTO (RPS= 3>) MONITORAGGIO: OBBLIGO DI ADEGUATA VERIFICA RAFFORZATA (Art. 10 Istr. AIF n ) processo valutativo del profilo di rischio del cliente ART.6 / 8 Istr Informazioni assunte sul cliente SAN MARINO, LI. FIRMA DEL PROFESSIONISTA/RESPONSABILE INCARICATO

8 Data di esecuzione della prestazione occasionale: / / Data di instaurazione del rapporto continuativo: / / Data di estinzione del rapporto continuativo: / / N.B.: il profilo di rischio è soggetto a ricalcolo secondo le modalità e le tempistiche indicate nelle Istruzioni AIF in materia di approccio basato sul rischio. Tale approccio deve essere dinamico quindi il processo valutativo non deve essere solo di tipo oggettivo ma anche soggettivo. Il Controllo in presenza di un rapporto continuativo deve essere costante al fine di mantenere aggiornato il profilo del cliente (Art. 13 Istr. AIF N )

SCHEDA CLIENTE. Luogo di identificazione San Marino Data di identificazione. Persona Fisica. Nome. Cognome. Nato a/il. Residenza anagrafica

SCHEDA CLIENTE. Luogo di identificazione San Marino Data di identificazione. Persona Fisica. Nome. Cognome. Nato a/il. Residenza anagrafica Codice Progressivo Univoco (CPU): N. del / / SCHEDA CLIENTE Luogo di identificazione San Marino Data di identificazione Persona Fisica Nome Cognome Nato a/il Residenza anagrafica Domicilio (se non coincide

Dettagli

SCHEDA CLIENTE. Luogo di identificazione Data di identificazione. Ditta individuale. Denominazione. Sede

SCHEDA CLIENTE. Luogo di identificazione Data di identificazione. Ditta individuale. Denominazione. Sede Codice Progressivo Univoco (CPU): N. del / / SCHEDA CLIENTE Luogo di identificazione Data di identificazione Ditta individuale Denominazione Sede Sede secondaria (se esistente) Codice Operatore Economico

Dettagli

Allegato A - IDENTIFICAZIONE DEL CLIENTE IN RELAZIONE AGLI OBBLIGHI ANTIRICICLAGGIO PREVISTI DAL D.LGS. 231/

Allegato A - IDENTIFICAZIONE DEL CLIENTE IN RELAZIONE AGLI OBBLIGHI ANTIRICICLAGGIO PREVISTI DAL D.LGS. 231/ Allegato A - IDENTIFICAZIONE DEL CLIENTE IN RELAZIONE AGLI OBBLIGHI ANTIRICICLAGGIO PREVISTI DAL D.LGS. 231/2007 DATI RELATIVI AL CLIENTE PERSONA FISICA... LUOGO E DATA DI NASCITA... INDIRIZZO DI RESIDENZA...

Dettagli

SCHEDA VALUTAZIONE DEL RISCHIO

SCHEDA VALUTAZIONE DEL RISCHIO SCHEDA VALUTAZIONE DEL RISCHIO Nome Cognome Data di nascita Luogo di nascita Stato di nascita Codice Fiscale Sesso Maschile Femminile Indirizzo residenza C.A.P. Comune Prov. Stato residenza Telefono/fax

Dettagli

Esempio di compilazione allegati del CNDCEC. Allegato A - IDENTIFICAZIONE DEL CLIENTE IN RELAZIONE AGLI

Esempio di compilazione allegati del CNDCEC. Allegato A - IDENTIFICAZIONE DEL CLIENTE IN RELAZIONE AGLI Allegato A - IDENTIFICAZINE DEL CLIENTE IN RELAZINE AGLI BBLIGHI ANTIRICICLAGGI PREVISTI DAL D.LGS. 231/2007 DATI RELATIVI AL CLIENTE PERSNA FISICA CGNME E NME:... LUG E DATA DI NASCITA:... INDIRIZZ DI

Dettagli

Sig. ( selezionare nel caso di società, ditta, ente pubblico/privato, fondazione, trust, altro diverso da persone fisiche) Titolare/legale

Sig. ( selezionare nel caso di società, ditta, ente pubblico/privato, fondazione, trust, altro diverso da persone fisiche) Titolare/legale www.house4all.it Viale Monza,27 20845 Sovico Tel. 328.98.38.512 info@house4all.it DICHIARAZIONE AI SENSI E PER GLI EFFETTI DEL D. LGS. N. 231 DEL 21 NOVEMBRE 2007 IN TEMA DI ANTIRICICLAGGIO MODULO DI IDENTIFICAZIONE

Dettagli

L ADEGUATA VERIFICA DELLA CLIENTELA

L ADEGUATA VERIFICA DELLA CLIENTELA L ADEGUATA VERIFICA DELLA CLIENTELA Dott. Annalisa DE VIVO Diretta 1 dicembre 2008 L AMBITO APPLICATIVO L adeguata verifica è dovuta (art. 16 d.lgs. 231/2007): a) per le prestazioni professionali aventi

Dettagli

" ANTIRICICLAGGIO PER GLI AGENTI IMMOBILIARI: GLI OBBLIGHI DERIVANTI DALLA NORMATIVA " I PARTE OBBLIGO DI ADEGUATA VERIFICA

 ANTIRICICLAGGIO PER GLI AGENTI IMMOBILIARI: GLI OBBLIGHI DERIVANTI DALLA NORMATIVA  I PARTE OBBLIGO DI ADEGUATA VERIFICA AGGIORNAMENTO NOVEMBRE 2011 " ANTIRICICLAGGIO PER GLI AGENTI IMMOBILIARI: GLI OBBLIGHI DERIVANTI DALLA NORMATIVA " I PARTE OBBLIGO DI ADEGUATA VERIFICA -IDENTIFICAZIONE DEI CLIENTI- Sulla scorta di quanto

Dettagli

Dichiarazione Antiriciclaggio (D.Lgs. 231/2007 e successive modifiche ed integrazioni) IMPRESE ASSOCIAZIONI ALTRE PERSONE GIURIDICHE

Dichiarazione Antiriciclaggio (D.Lgs. 231/2007 e successive modifiche ed integrazioni) IMPRESE ASSOCIAZIONI ALTRE PERSONE GIURIDICHE Dichiarazione Antiriciclaggio (D.Lgs. 231/2007 e successive modifiche ed integrazioni) IMPRESE ASSOCIAZIONI ALTRE PERSONE GIURIDICHE Codice domanda:. SOGGETTO BENEFICIARIO Spett.le Finpiemonte S.p.A. PEC:

Dettagli

AL COMUNE DI GUALDO TADINO Ufficio Attività Produttive

AL COMUNE DI GUALDO TADINO Ufficio Attività Produttive VENDITA AL DETTAGLIO DA PARTE DEI PRODUTTORI AGRICOLI NUOVA ATTIVITA AL COMUNE DI GUALDO TADINO Ufficio Attività Produttive OGGETTO: COMUNICAZIONE INIZIO ATTIVITA DI VENDITA al dettaglio da parte dei produttori

Dettagli

( selezionare nel caso di società, ditta, ente pubblico/privato, fondazione, trust, altro diverso da persone fisiche) Titolare/legale

( selezionare nel caso di società, ditta, ente pubblico/privato, fondazione, trust, altro diverso da persone fisiche) Titolare/legale www.house4all.it Via C. Ferrari, 2 20841 Carate B.za Tel. 0362.1482371 info@house4all.it DICHIARAZIONE AI SENSI E PER GLI EFFETTI DEL D. LGS. N. 231 DEL 21 NOVEMBRE 2007 IN TEMA DI ANTIRICICLAGGIO MODULO

Dettagli

COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE-

COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE- spazio per la protocollazione Allo Sportello Unico delle Attività Produttive del COMUNE di MARSCIANO COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE- AUTORIZZAZIONE TEMPORANEA MERCATO DEL LUNEDI Segnalazione certificata di

Dettagli

Il/La sottoscritto/a. cittadino non appartenente all Unione Europea. residente a via/piazza n. C.A.P. tel. codice fiscale. cellulare fax e-mail

Il/La sottoscritto/a. cittadino non appartenente all Unione Europea. residente a via/piazza n. C.A.P. tel. codice fiscale. cellulare fax e-mail Marca Bollo Euro 16,00 Al Comune di MONTECCHIO EMILIA Piazza della Repubblica n.1 42027 Montecchio Emilia RE OGGETTO: RICHIESTA DI PARTECIPAZIONE ALLA FIERA DI Il/La sottoscritto/a cognome nome nato/a

Dettagli

QUESTIONARIO ANTIRICICLAGGIO (DECRETO LEGISLATIVO 21 NOVEMBRE 2007 N. 231)

QUESTIONARIO ANTIRICICLAGGIO (DECRETO LEGISLATIVO 21 NOVEMBRE 2007 N. 231) Filiale nr. Convenzione nr. QUESTIONARIO ANTIRICICLAGGIO (DECRETO LEGISLATIVO 21 NOVEMBRE 2007 N. 231) Gentile Convenzionato, i dati personali da riportare nel presente modulo sono raccolti per adempiere

Dettagli

In qualità di: Titolare/legale rappresentante della ditta/società

In qualità di: Titolare/legale rappresentante della ditta/società DICHIARAZIONE AI SENSI E PER GLI EFFETTI DEL D. LGS. N. 231 DEL 21 NOVEMBRE 2007 IN TEMA DI ANTIRICICLAGGIO MODULO DI IDENTIFICAZIONE E DI ADEGUATA VERIFICA DELLA CLIENTELA Il sottoscritto: Codice fiscale:.

Dettagli

Al Responsabile SUAP Via della Pineta 117 00040 Rocca Priora RM

Al Responsabile SUAP Via della Pineta 117 00040 Rocca Priora RM Al Responsabile SUAP Via della Pineta 117 00040 Rocca Priora RM SEGNALAZIONE CERTIFICATA L ESERCIZIO DI ATTIVITA DI TRASPORTO FUNEBRE PER SEDE PRINCIPALE E SEDI SECONDARIE (DPR 285/90) Il sottoscritto

Dettagli

Come cambia l antiriciclaggio

Come cambia l antiriciclaggio La scheda di profilazione Come cambia l antiriciclaggio Iside Srl Milano 20 settembre 2013 Avv. Sabrina Galmarini - Partner Fonti Normative Direttiva 2005/60/Ce relativa alla prevenzione dell uso del sistema

Dettagli

Nomina del responsabile tecnico delle operazioni di revisione su veicoli a motore

Nomina del responsabile tecnico delle operazioni di revisione su veicoli a motore Marca da bollo 14,62 Marca da bollo 14,62 Alla Provincia di Verona Settore trasporti traffico mobilità Via delle Franceschine 10 37122 Verona Nomina del delle operazioni di revisione su veicoli a motore

Dettagli

Comune di Castenaso. U.O. Commercio / Segreteria Amministrativa Area Tecnica. Segnalazione certificata di inizio attività agrituristica

Comune di Castenaso. U.O. Commercio / Segreteria Amministrativa Area Tecnica. Segnalazione certificata di inizio attività agrituristica Comune di Castenaso U.O. Commercio / Segreteria Amministrativa Area Tecnica Segnalazione certificata di inizio attività agrituristica Il sottoscritto cittadinanza Nato a : Residente a: Via/Piazza Codice

Dettagli

MODULO PER L ADEGUATA VERIFICA DELLA CLIENTELA

MODULO PER L ADEGUATA VERIFICA DELLA CLIENTELA MODULO PER L ADEGUATA VERIFICA DELLA CLIENTELA Tipologia di operazione: Riscatto totale Riscatto parziale Scadenza* Sinistro* (*) Nei casi di più beneficiari, compilare un modulo per ciascun beneficiario.

Dettagli

ATTESTAZIONE DI ADEGUATA VERIFICA DEL CLIENTE DA PARTE DI TERZI (ai sensi dell art. 30del D.Lgs. 231/2007) (1)

ATTESTAZIONE DI ADEGUATA VERIFICA DEL CLIENTE DA PARTE DI TERZI (ai sensi dell art. 30del D.Lgs. 231/2007) (1) ATTESTAZIONE DI ADEGUATA VERIFICA DEL CLIENTE DA PARTE DI TERZI (ai sensi dell art. 30del D.Lgs. 231/2007) (1) Spettabile UNIFIDI EMILIA ROMAGNA SOC. COOP. in qualità di mandataria dell R.T.I. per la gestione

Dettagli

DICHIARAZIONE AI SENSI E PER GLI EFFETTI DEL D. LGS. N. 231 DEL 21 NOVEMBRE 2007 IN TEMA DI ANTIRICICLAGGIO

DICHIARAZIONE AI SENSI E PER GLI EFFETTI DEL D. LGS. N. 231 DEL 21 NOVEMBRE 2007 IN TEMA DI ANTIRICICLAGGIO DICHIARAZIONE AI SENSI E PER GLI EFFETTI DEL D. LGS. N. 231 DEL 21 NOVEMBRE 2007 IN TEMA DI ANTIRICICLAGGIO MODULO DI IDENTIFICAZIONE E DI ADEGUATA VERIFICA DELLA CLIENTELA Il sottoscritto: codice fiscale:....

Dettagli

REGISTRO ANTIRICICLAGGIO ( VOLUME I )

REGISTRO ANTIRICICLAGGIO ( VOLUME I ) REGISTRO ANTIRICICLAGGIO ( VOLUME I ) Intestatario del registro: Dott. Antonio Rossi (denominazione) Via xxxxx, n. xx - città (Sede) xxx yyy 99z88 w777 j (Codice Fiscale) 999 999 999 99 (Partita IVA) Intestatario

Dettagli

Cagliari 1 aprile 2016 Antiriciclaggio. A cura del dott. Alfonso Gargano

Cagliari 1 aprile 2016 Antiriciclaggio. A cura del dott. Alfonso Gargano Cagliari 1 aprile 2016 Antiriciclaggio A cura del dott. Alfonso Gargano 1 ANTIRICICLAGGIO ISCRITTI ALL ALBO DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E ESPERTI CONTABILI SOGGETTI PROFESSIONISTI DESTINATARI ISCRITTI ALL

Dettagli

CITTA DI CEPAGATTI (PE) S.U.A.P.

CITTA DI CEPAGATTI (PE) S.U.A.P. CITTA DI CEPAGATTI (PE) S.U.A.P. SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INZIO ATTIVITA ANIMALI DA COMPAGNIA (Art. 19 della Legge 241/90. Riformulato dall art. 49 comma 4 bis della Legge 30/07/2010, n. 122) (Riservato

Dettagli

MODULISTICA PER RICHIESTA ACCESSO ATTI

MODULISTICA PER RICHIESTA ACCESSO ATTI MODULISTICA PER RICHIESTA ACCESSO ATTI Oggetto: richiesta di accesso ai documenti amministrativi, ai sensi della legge 7 agosto 1990, n. 241e successive modifiche ed integrazioni. Il sottoscritto - nato

Dettagli

SEZIONE A INGEGNERI QUINQUENNALI-LAUREA SPECIALISTICA

SEZIONE A INGEGNERI QUINQUENNALI-LAUREA SPECIALISTICA SEZIONE A INGEGNERI QUINQUENNALI-LAUREA SPECIALISTICA DOCUMENTI OCCORRENTI PER L ISCRIZIONE ALL ORDINE DEGLI INGEGNERI DI PISA PER GLI INGEGNERI QUINQUENNALI-LAUREA SPECIALISTICA DOMANDA DI ISCRIZIONE

Dettagli

DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE

DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE ESTREMI DI ISCRIZIONE DELLA DICHIARAZIONE (A CURA DELL UFFICIO) Ufficio ricevente Presentata il A mezzo Data protocollo Num. Prot fax a mano posta via telematica NUMERO ASSEGNATO ALLA PRATICA DOMANDA DI

Dettagli

Il/la sottoscritto/a... (telefono...) chiede

Il/la sottoscritto/a... (telefono...) chiede (Richiesta da inoltrare entro il 30 aprile di ciascun anno) Oggetto: Richiesta di finanziamento per l attività ordinaria Spettabile COMUNITA DELLE REGOLE DI SPINALE MANEZ Via Roma, n.19 38070 RAGOLI TN

Dettagli

SCHEMA DI DOMANDA DI CONCESSIONE POSTEGGIO

SCHEMA DI DOMANDA DI CONCESSIONE POSTEGGIO COMUNE DI QUARTU SANT ELENA QUARTU SANT ALENI Provincia di Cagliari Settore Attività Produttive e Suap SCHEMA DI DOMANDA DI CONCESSIONE POSTEGGIO MARCA DA BOLLO 16,00 Al COMUNE DI QUARTU SANT ELENA SETTORE

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (S.C.I.A.)

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (S.C.I.A.) AL COMUNE DI MONTE SAN SAVINO U Sportello Unico per le Attività Produttive - Corso Sangallo, 38 52048 Monte San Savino (Arezzo) Da inoltrare utilizzando il Portale Regionale accessibile dal sito web del

Dettagli

AL COMUNE DI GUBBIO SERVIZIO POLIZIA MUNICIPALE

AL COMUNE DI GUBBIO SERVIZIO POLIZIA MUNICIPALE Marca da bollo 16,00 protocollo S.C.I.A. PER MODIFICHE IMPIANTO DISTRIBUZIONE CARBURANTI PER AUTOTRAZIONE AD USO PUBBLICO AL COMUNE DI GUBBIO SERVIZIO POLIZIA MUNICIPALE Il/La sottoscritt_ C.F. nato a

Dettagli

Persona fisica: Dipendente Imprenditore Libero professionista Lavoratore autonomo. Non occupato Casalinga Studente Pensionato Altro

Persona fisica: Dipendente Imprenditore Libero professionista Lavoratore autonomo. Non occupato Casalinga Studente Pensionato Altro Allegato 1 MODULO PER L IDENTIFICAZIONE E L ADEGUATA VERIFICA DELLA CLIENTELA (Artt. 15 e ss. D. lgs. 231/2007) INFORMATIVA AI SENSI DELL ART. 13 D. LGS. N. 196/2003 (CODICE IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI

Dettagli

INTERVENTI IN FAVORE DI PERSONE AFFETTE DA SCLEROSI LATERALE AMIOTROFICA II ANNUALITA

INTERVENTI IN FAVORE DI PERSONE AFFETTE DA SCLEROSI LATERALE AMIOTROFICA II ANNUALITA AL COMUNE DI ARDEA UFFICIO SERVIZI SOCIALI VIA CATILINA, 3 00040 ARDEA INTERVENTI IN FAVORE DI PERSONE AFFETTE DA SCLEROSI LATERALE AMIOTROFICA II ANNUALITA AI SENSI DELLA D.G.R. LAZIO N 233/2012 E DELLA

Dettagli

ATTESTAZIONE CONSEGNA DOCUMENTAZIONE

ATTESTAZIONE CONSEGNA DOCUMENTAZIONE ATTESTAZIONE CONSEGNA DOCUMENTAZIONE Il Segretario del Collegio IPASVI di Sassari attesta la ricevuta della documentazione relativa alla richiesta di iscrizione all Albo Professionale degli INFERMIERI

Dettagli

D. LGS. 21 NOVEMBRE 2007 N. 231 ASSOLVIMENTO DEGLI OBBLIGHI RAFFORZATI DI ADEGUATA VERIFICA DELLA CLIENTELA A DISTANZA

D. LGS. 21 NOVEMBRE 2007 N. 231 ASSOLVIMENTO DEGLI OBBLIGHI RAFFORZATI DI ADEGUATA VERIFICA DELLA CLIENTELA A DISTANZA D. LGS. 21 NOVEMBRE 2007 N. 231 ASSOLVIMENTO DEGLI OBBLIGHI RAFFORZATI DI ADEGUATA VERIFICA DELLA CLIENTELA A DISTANZA Art. 21 - Obblighi del cliente

Dettagli

- AL COMUNE DI CASALECCHIO DI RENO

- AL COMUNE DI CASALECCHIO DI RENO - AL COMUNE DI CASALECCHIO DI RENO Via dei Mille, 9-40033 Casalecchio di Reno COMUNICAZIONE DI: - MODIFICA DENOMINAZIONE SOCIETA' O SEDE LEGALE; - CAMBIO LEGALE RAPPRESENTANTE; - CAMBIO DELEGATO O PREPOSTO

Dettagli

MODULO ANTIRICICLAGGIO RAPPORTI CONTINUATIVI CLIENTE NON PERSONA FISICA. Normativa Antiriciclaggio - D.Lgs. n. 231/2007

MODULO ANTIRICICLAGGIO RAPPORTI CONTINUATIVI CLIENTE NON PERSONA FISICA. Normativa Antiriciclaggio - D.Lgs. n. 231/2007 MODULO ANTIRICICLAGGIO RAPPORTI CONTINUATIVI CLIENTE NON PERSONA FISICA Normativa Antiriciclaggio - D.Lgs. n. 231/2007 Obblighi di adeguata verifica della clientela Gentile Cliente, al fine del corretto

Dettagli

ECONOMICO DEL COMUNE DI PISTOIA.

ECONOMICO DEL COMUNE DI PISTOIA. ESTREMI DI ISCRIZIONE DELLA DICHIARAZIONE (A CURA DELL UFFICIO) Ufficio ricevente Presentata il Modalità di inoltro Data protocollo Num. Prot fax a mano posta via telematica NUMERO ASSEGNATO ALLA PRATICA

Dettagli

Sportello del Cittadino

Sportello del Cittadino Sportello del Cittadino DOMANDA DI ATTIVAZIONE / RINNOVO/ RINUNCIA ALL EROGAZIONE DEL SERVIZIO DI: ASSISTENZA DOMICILIARE TRAMITE VOUCHER ASSISTENZIALI PER DISABILI. ASSISTENZA DOMICILIARE EDUCATIVA DISABILI

Dettagli

Modulo per l adeguata verifica del cliente attestazione da parte di terzi

Modulo per l adeguata verifica del cliente attestazione da parte di terzi Pag. 1 Modulo per l adeguata verifica del cliente attestazione da parte di terzi (ai sensi dell art. 30 del D.Lgs. n. 231 del 21.11.2007) Informazioni da rilasciarsi a cura del cliente ai sensi dell art.

Dettagli

R I C H I E D E La dichiarazione nominativa di assenso per assunzione di lavoratori sportivi: nome stato civile (2) sesso (3)

R I C H I E D E La dichiarazione nominativa di assenso per assunzione di lavoratori sportivi: nome stato civile (2) sesso (3) Richiesta di dichiarazione nominativa di assenso al lavoro subordinato ai sensi dell art. 27 lett. p) del D.lg.vo 25.07.1998, n. 286 come modificato dalla L. 189/02 e art. 40 DPR 394/99 e successive modifiche

Dettagli

Gli obblighi per i professionisti Simone Nepote

Gli obblighi per i professionisti Simone Nepote Antiriciclaggio: Gli obblighi per i professionisti Simone Nepote IL QUADRO NORMATIVO Direttiva CEE 10 giugno 1991 n. 308 Direttiva CE 4 dicembre 2001 n. 97 Decreto legge 3 maggio 1991 n.143 (conv. Legge

Dettagli

ALBO PROVINCIALE DELLE PERSONE FISICHE E GIURIDICHE CHE ESERCITANO L ATTIVITÀ DI AUTOTRASPORTO DI COSE PER CONTO TERZI DI ROMA. Prot.

ALBO PROVINCIALE DELLE PERSONE FISICHE E GIURIDICHE CHE ESERCITANO L ATTIVITÀ DI AUTOTRASPORTO DI COSE PER CONTO TERZI DI ROMA. Prot. Provincia di Roma Servizio 2 Vigilanza sulle attività di motorizzazione civile e autotrasporto - Dipartimento VI Governo del territorio e della mobilità Viale Villa Pamphili 84 00152 ROMA - Fax: 06.6766.5271

Dettagli

Dichiarazione di inizio attività per esercizio attività di spettacolo viaggiante su tutto il territorio nazionale (art. 69 del T.U.L.P.S.).

Dichiarazione di inizio attività per esercizio attività di spettacolo viaggiante su tutto il territorio nazionale (art. 69 del T.U.L.P.S.). AL SIGNOR SINDACO DEL COMUNE di OGGETTO: Dichiarazione di inizio attività per esercizio attività di spettacolo viaggiante su tutto il territorio nazionale (art. 69 del T.U.L.P.S.). Cognome. Nome.. Data

Dettagli

AL COMUNE DI GUALDO TADINO Ufficio Attività produttive

AL COMUNE DI GUALDO TADINO Ufficio Attività produttive VENDITA AL DETTAGLIO DA PARTE DEI PRODUTTORI AGRICOLI SUBINGRESSO AL COMUNE DI GUALDO TADINO Ufficio Attività produttive OGGETTO: segnalazione certificata di inizio attività (S.C.I.A.) a seguito SUBINGRESSO

Dettagli

DOMANDA DI ADESIONE A MEDIATORE DI CONCILIUM A.D.R.

DOMANDA DI ADESIONE A MEDIATORE DI CONCILIUM A.D.R. DOMANDA DI ADESIONE A MEDIATORE DI CONCILIUM A.D.R. Con la presente il sottoscritto Dr./avv nato a Prov. il Cod. Fisc. P.IVA Laurea in presso data residente in via Cap tel. fax cell e-mail web Chiede Al

Dettagli

ISTRUZIONI MOD.COM4 - COMUNICAZIONE - Forme speciali di vendita al dettaglio - SPACCI INTERNI

ISTRUZIONI MOD.COM4 - COMUNICAZIONE - Forme speciali di vendita al dettaglio - SPACCI INTERNI ISTRUZIONI MOD.COM4 - COMUNICAZIONE - Forme speciali di vendita al dettaglio - SPACCI INTERNI AVVERTENZE GENERALI SI AVVERTE CHE PER LA CORRETTA COMPILAZIONE DEL MOD.COM4, È NECESSARIA UNA PRELIMINARE

Dettagli

Il/la sottoscritto/a. nato/a a ( Provincia ) il. e residente in ( Provincia ) C.A.P. Eventuale domicilio professionale (se diverso dalla residenza)

Il/la sottoscritto/a. nato/a a ( Provincia ) il. e residente in ( Provincia ) C.A.P. Eventuale domicilio professionale (se diverso dalla residenza) Spazio riservato all ufficio 4.03.03 5.02.03 Categoria 22 Classe 5.2 Protocollo N. del ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA T R A P A N I ------------------------------- Registro

Dettagli

RICHIESTA DI ISCRIZIONE ANAGRAFICA NELLA VIA DELLA CASA COMUNALE (VIA FITTIZIA) Al Signor SINDACO del COMUNE DI LIVORNO

RICHIESTA DI ISCRIZIONE ANAGRAFICA NELLA VIA DELLA CASA COMUNALE (VIA FITTIZIA) Al Signor SINDACO del COMUNE DI LIVORNO DW DATA PRATICA N. OPERATORE RICHIESTA DI ISCRIZIONE ANAGRAFICA NELLA VIA DELLA CASA COMUNALE (VIA FITTIZIA) Al Signor SINDACO del COMUNE DI LIVORNO DICHIARAZIONE DI DOMICILIO AI FINI DELL ISCRIZIONE ANAGRAFICA

Dettagli

Prot. n. 02/CN/ALBO 19 gennaio 2011 ALBO NAZIONALE GESTORI AMBIENTALI

Prot. n. 02/CN/ALBO 19 gennaio 2011 ALBO NAZIONALE GESTORI AMBIENTALI Prot. n. 02/CN/ALBO 19 gennaio 2011 ALBO NAZIONALE GESTORI AMBIENTALI Deliberazione 19 gennaio 2011 Modulistica per l iscrizione all Albo degli intermediari e dei commercianti di rifiuti senza detenzione

Dettagli

l inizio dell attività di AGENZIA D AFFARI, ai sensi dell art. 115 del T.U.L.P.S., per la seguente tipologia

l inizio dell attività di AGENZIA D AFFARI, ai sensi dell art. 115 del T.U.L.P.S., per la seguente tipologia Il modello è da presentare in DUE ORIGINALI, uno dei quali, timbrato dall Ufficio competente, costituisce titolo autorizzatorio per l esercizio dell attività e pertanto dovrà essere esposto all interno

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL CERTIFICATO DI ISCRIZIONE ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO AGRICOLTURA

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL CERTIFICATO DI ISCRIZIONE ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO AGRICOLTURA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL CERTIFICATO DI ISCRIZIONE ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO AGRICOLTURA (resa ai sensi dell art. 46 Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari

Dettagli

AL COMUNE DI BAGHERIA Settore II- Sportello Unico Attività Produttive

AL COMUNE DI BAGHERIA Settore II- Sportello Unico Attività Produttive SScia esercizio di vicinato cessazione.doc Pagina 1 di 6 Da presentare in doppia copia COPIA SUAP COPIA UTENTE AL COMUNE DI BAGHERIA Settore II- Sportello Unico Attività Produttive Corso Umberto I n 165-90011

Dettagli

DOMANDA DI ISCRIZIONE NELL ALBO DELLE IMPRESE ARTIGIANE (Legge 8 Agosto 1985, N. 443 e successive modificazioni)

DOMANDA DI ISCRIZIONE NELL ALBO DELLE IMPRESE ARTIGIANE (Legge 8 Agosto 1985, N. 443 e successive modificazioni) PARTE RISERVATA ALL UFFICIO N. Albo Data Iscrizione BOLLO Data Domanda Data acquisizione requisiti artigiani DOMANDA DI ISCRIZIONE NELL ALBO DELLE IMPRESE ARTIGIANE (Legge 8 Agosto 1985, N. 443 e successive

Dettagli

ALLEGATI ALLA DOMANDA DI AMMISSIONE ALLE AGEVOLAZIONI

ALLEGATI ALLA DOMANDA DI AMMISSIONE ALLE AGEVOLAZIONI ALLEGATI ALLA DOMANDA DI AMMISSIONE ALLE AGEVOLAZIONI Allegato 1 Dichiarazione da rilasciare da parte del Rappresentante Legale DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL ATTO DI NOTORIETA (ai sensi dell art. 47 del

Dettagli

QUESITO 1. n Cliente conferisce incarico ad un CED per la tenuta della contabilità.

QUESITO 1. n Cliente conferisce incarico ad un CED per la tenuta della contabilità. QUESITO 1 n Cliente conferisce incarico ad un CED per la tenuta della contabilità. l CED a sua volta si rivolge ad un Professionista per la consulenza fiscale, effettuata anche direttamente al Cliente.

Dettagli

AL Comune di Cosenza SPORTELLO UNICO Per le Attività Produttive

AL Comune di Cosenza SPORTELLO UNICO Per le Attività Produttive AL Comune di Cosenza SPORTELLO UNICO Per le Attività Produttive Prot. Sett.. del SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (SCIA) AGENZIA DI AFFARI (Decreto Lgs 59/10 -art. 49 comma 4-bis D.L. 78/10

Dettagli

(Tutte le sezioni delle pagg. 1-2-3-4 devono essere compilate in stampatello dal soggetto che sottoscrive l istanza o la SCIA) Il/la sottoscritt_.

(Tutte le sezioni delle pagg. 1-2-3-4 devono essere compilate in stampatello dal soggetto che sottoscrive l istanza o la SCIA) Il/la sottoscritt_. Sostituto certificazione iscrizione C.C.I.A.A. contenente anche i dati dei soggetti aziendali di cui all Art. 85 del D.Legislativo n 159/2011 e sostituto di certificazione dei soggetti coobbligati DICHIARAZIONE

Dettagli

PARTE I - ASPETTI GENERALI E DEFINIZIONI. Provvedimento Banca d Italia 21/12/ Circolare Ministero dell Economia e delle Finanze 19/12/

PARTE I - ASPETTI GENERALI E DEFINIZIONI. Provvedimento Banca d Italia 21/12/ Circolare Ministero dell Economia e delle Finanze 19/12/ Pocket MAP 1 in collaborazione con aggiornato al Provvedimento Agenzia delle Entrate 28/04/2008 ANTIRICICLAGGIO NORMATIVA E PROCEDURE PER PROFESSIONISTI E IMPRESE PARTE I - ASPETTI GENERALI E DEFINIZIONI

Dettagli

MODELLO PER L ISTANZA DI RIMBORSO IRPEF/IRES PER MANCATA DEDUZIONE DELL IRAP RELATIVA ALLE SPESE PER IL PERSONALE DIPENDENTE E ASSIMILATO

MODELLO PER L ISTANZA DI RIMBORSO IRPEF/IRES PER MANCATA DEDUZIONE DELL IRAP RELATIVA ALLE SPESE PER IL PERSONALE DIPENDENTE E ASSIMILATO CONFORME AL PROVVEDIMENTO AGENZIA DELLE ENTRATE 7//0 - DATA PRINT GRAFIK Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. del D.Lgs. n. 96 del 00 Finalità del trattamento Dati personali

Dettagli

DICHIARAZIONE AI SENSI E PER GLI EFFETTI DEL D. LGS. N. 231/2007 IN TEMA DI ANTIRICICLAGGIO E ANTITERRORISMO

DICHIARAZIONE AI SENSI E PER GLI EFFETTI DEL D. LGS. N. 231/2007 IN TEMA DI ANTIRICICLAGGIO E ANTITERRORISMO DICHIARAZIONE AI SENSI E PER GLI EFFETTI DEL D. LGS. N. 231/2007 IN TEMA DI ANTIRICICLAGGIO E ANTITERRORISMO MODULO DI IDENTIFICAZIONE E DI ADEGUATA VERIFICA DELLE PARTI (1) (costituzione start-up innovative

Dettagli

Marca da bollo Euro 14.62

Marca da bollo Euro 14.62 Marca da bollo Euro 14.62 PROVINCIA DI TREVISO Ufficio Professioni Turistiche Via Cal di Breda n. 116 31100 Treviso Oggetto: Legge Regionale n. 33/2002 art. 63 - comma 2 - lettera g). Accompagnatore Turistico

Dettagli

Società dell Aeroporto di Comiso SpA

Società dell Aeroporto di Comiso SpA Società dell Aeroporto di Comiso SpA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA PROCEDURA PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PUBBLICI PER L AVVIAMENTO DI COLLEGAMENTI AEREI DA/PER L AEROPORTO DI COMISO E DICHIARAZIONE

Dettagli

Al Sindaco del Comune di Cona Ufficio Commercio

Al Sindaco del Comune di Cona Ufficio Commercio Al Sindaco del Comune di Cona Ufficio Commercio ATTIVITA DI PANIFICAZIONE ( art. 4, comma 2, D.L. 4.7.2006 n. 223, convertito in Legge 4/8/2006 n. 248) Dichiarazione d inizio attività (DIA) Dichiarazione

Dettagli

PROCURA SPECIALE. ai sensi co.3 bis art.38 DPR.445/2000. nella persona di:

PROCURA SPECIALE. ai sensi co.3 bis art.38 DPR.445/2000. nella persona di: PROCURA SPECIALE ai sensi co.3 bis art.38 DPR.445/2000 Codice di identificazione della pratica: SUAP CCIAA Io sottoscritto/a in qualità di: cognome nome richiedente/ titolare/ legale rappresentante dell'impresa/società

Dettagli

1. di essere disoccupati o inoccupati iscritti negli elenchi della L.68/99 dei Centri per l Impiego della Provincia di Pistoia residenti nel comune di

1. di essere disoccupati o inoccupati iscritti negli elenchi della L.68/99 dei Centri per l Impiego della Provincia di Pistoia residenti nel comune di Al Centro per l impiego di Monsummano Terme Via L. Lama 30 int. 51015 Monsummano Terme DOMANDA DI ATTIVAZIONE TIROCINIO PRESSO IL COMUNE DI MASSA E COZZILE Il/la sottoscritto/a cognome e nome nato/a (prov.

Dettagli

Modello allegato C.1. Comune di Ruffano (LE) CONCORSO D IDEE PER LA RIQUALIFICAZIONE DI PIAZZA CARMELITANI IN TORREPADULI

Modello allegato C.1. Comune di Ruffano (LE) CONCORSO D IDEE PER LA RIQUALIFICAZIONE DI PIAZZA CARMELITANI IN TORREPADULI Modello allegato C.1 Comune di Ruffano (LE) CONCORSO D IDEE PER LA RIQUALIFICAZIONE DI PIAZZA CARMELITANI IN TORREPADULI DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE ai sensi degli artt. 46 e 47 del DPR

Dettagli

Provvedimento del Dirigente organizzazione del Liceo e gestione del personale attuazione del Decreto Legislativo 39 del 04/03/2014.

Provvedimento del Dirigente organizzazione del Liceo e gestione del personale attuazione del Decreto Legislativo 39 del 04/03/2014. Prot. n. 2282/C5 Provvedimento del Dirigente organizzazione del Liceo e gestione del personale attuazione del Decreto Legislativo 39 del 04/03/2014. Mestre, 9 maggio 2014 IL DIRIGENTE VISTI gli articoli

Dettagli

Comunicazione esente dall'imposta di bollo 2 copie in carta semplice AL SIG. SINDACO DEL COMUNE DI

Comunicazione esente dall'imposta di bollo 2 copie in carta semplice AL SIG. SINDACO DEL COMUNE DI Comunicazione esente dall'imposta di bollo 2 copie in carta semplice AL SIG. SINDACO DEL COMUNE DI Oggetto: SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA ART. 126 TULPS PER VENDITA BENI USATI Il sottoscritto

Dettagli

MODULO DI ADEGUATA VERIFICA DELLA CLIENTELA IN CASO DI ANTICIPATA ESTINZIONE DEL FINANZIAMENTO (totale o parziale)

MODULO DI ADEGUATA VERIFICA DELLA CLIENTELA IN CASO DI ANTICIPATA ESTINZIONE DEL FINANZIAMENTO (totale o parziale) MODULO DI ADEGUATA VERIFICA DELLA CLIENTELA IN CASO DI ANTICIPATA ESTINZIONE DEL FINANZIAMENTO (totale o parziale) Dati identificativi della posizione creditoria: NDG/BIP presso la Banca/SPV Intestata

Dettagli

S.C.I.A. ATTIVITA DI PANIFICAZIONE (Art. 4, co.2, D.L. 4/7/2006, n. 223, conv. in L. 4/8/2006 n. 248)

S.C.I.A. ATTIVITA DI PANIFICAZIONE (Art. 4, co.2, D.L. 4/7/2006, n. 223, conv. in L. 4/8/2006 n. 248) Artigianato: panificatori Al Comune di Medicina S.C.I.A. ATTIVITA DI PANIFICAZIONE (Art. 4, co.2, D.L. 4/7/2006, n. 223, conv. in L. 4/8/2006 n. 248) [] Inizio attività [] Subingresso [] Trasferimento

Dettagli

Schema pro-forma di adesione alla Manifestazione di interesse

Schema pro-forma di adesione alla Manifestazione di interesse Schema pro-forma di adesione alla Manifestazione di interesse ISTRUZIONI DI COMPILAZIONE: Fermo restando quanto previsto dall invito a manifestare interesse, si rammenta che: - la manifestazione di interesse

Dettagli

MODALITA DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA DI ISCRIZIONE ALLA GESTIONE SEPARATA INPS: ESCLUSIVITA DEL CANALE TELEMATICO

MODALITA DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA DI ISCRIZIONE ALLA GESTIONE SEPARATA INPS: ESCLUSIVITA DEL CANALE TELEMATICO Ai vincitori di Borse di Studio MODALITA DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA DI ISCRIZIONE ALLA GESTIONE SEPARATA INPS: ESCLUSIVITA DEL CANALE TELEMATICO L INPS recependo le disposizioni del D.L. n.78/2010

Dettagli

COMMERCIO DI COSE USATE E/O ANTICHE O AVENTI VALORE STORICO O ARTISTICO

COMMERCIO DI COSE USATE E/O ANTICHE O AVENTI VALORE STORICO O ARTISTICO Al Sig. SINDACO del Comune di MESAGNE (BR) COMMERCIO DI COSE USATE E/O ANTICHE O AVENTI VALORE STORICO O ARTISTICO SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (art. 19 della legge 241/90 e succ. mod. ed

Dettagli

All Azienda ASL. Allo Sportello Unico Attività Produttive del Comune di Gabicce Mare C.F. SESSO F M

All Azienda ASL. Allo Sportello Unico Attività Produttive del Comune di Gabicce Mare C.F. SESSO F M Facsimile di comunicazione inizio attività di vendita al pubblico dei farmaci ai sensi dell art. 5 della Legge 4.8.248 di conversione, con modifiche, del D.L. 4.7.2006, n. 223 e comunicazione del Responsabile

Dettagli

Spett. le CS UNION S.P.A., Allego copia del mio documento di identità in corso di validità e, di seguito, fornisco le ulteriori informazioni:

Spett. le CS UNION S.P.A., Allego copia del mio documento di identità in corso di validità e, di seguito, fornisco le ulteriori informazioni: OGGETTO: ADEGUATA VERIFICA DELLA CLIENTELA AI SENSI DELL ART. 18, COMMA 1 D. LGS. 231/2007 DICHIARAZIONE ANTIRICICLAGGIO EX ART. 21 D. LGS. 231/07 MODULO PER CLIENTE SOCIETÀ O ALTRO SOGGETTO DIVERSO DA

Dettagli

ALLEGATO 5 - Facsimile n. 3

ALLEGATO 5 - Facsimile n. 3 SOGGETTO COSTRUTTORE: DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL ATTO DI NOTORIETÀ (art. 47 del D.P.R. 28.12.2000, n. 445) sottoscritt nat_ il a (nome e cognome) e residente in Via/Piazza in qualità di (carica sociale)

Dettagli

OGGETTO: DOMANDA DI PATROCINIO DEL CONSIGLIO REGIONALE DELLA LOMBARDIA PER LA REALIZZAZIONE DELL INIZIATIVA DENOMINATA:......;

OGGETTO: DOMANDA DI PATROCINIO DEL CONSIGLIO REGIONALE DELLA LOMBARDIA PER LA REALIZZAZIONE DELL INIZIATIVA DENOMINATA:......; Al Presidente del Consiglio regionale della Lombardia Via Fabio Filzi, 22 20124 MILANO OGGETTO: DOMANDA DI PATROCINIO DEL CONSIGLIO REGIONALE DELLA LOMBARDIA PER LA REALIZZAZIONE DELL INIZIATIVA DENOMINATA:..

Dettagli

MODULO DI QUESTIONARIO PER L IDENTIFICAZIONE E L ADEGUATA VERIFICA DELLA CLIENTELA

MODULO DI QUESTIONARIO PER L IDENTIFICAZIONE E L ADEGUATA VERIFICA DELLA CLIENTELA MODULO DI QUESTIONARIO PER L IDENTIFICAZIONE E L ADEGUATA VERIFICA DELLA CLIENTELA (Normativa Antiriciclaggio - Decreto Legislativo 21/11/2007, n. 231 e successive modificazioni). Dichiarazione resa ai

Dettagli

Se si vuole comunque utilizzare per proporre il ricorso la procedura cartacea, occorre inserire le informazioni previste dal seguente modulo.

Se si vuole comunque utilizzare per proporre il ricorso la procedura cartacea, occorre inserire le informazioni previste dal seguente modulo. Il presente modulo puo essere utilizzato, fino all 8 gennaio 2019, esclusivamente dai ricorrenti che non si avvalgono di procuratori o associazioni di consumatori. Si consiglia tuttavia di utilizzare la

Dettagli

PUNTI VENDITA DI QUOTIDIANI E PERIODICI

PUNTI VENDITA DI QUOTIDIANI E PERIODICI PUNTI VENDITA DI QUOTIDIANI E PERIODICI CAPGR05C.rtf - (07/2017-BIM) SUBINGRESSO - Comunicazione AL COMUNE DI Cod. ISTAT _ _ _ _ _ _...l... sottoscritt...: Cog Nome C.F. _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _

Dettagli

AUTOCERTIFICAZIONE ATTESTANTE I DATI PER LA RICHIESTA D.U.R.C. ai sensi dell'art. 38 e dell'art. 47 del D.P.R. 28/12/2002 n. 445)

AUTOCERTIFICAZIONE ATTESTANTE I DATI PER LA RICHIESTA D.U.R.C. ai sensi dell'art. 38 e dell'art. 47 del D.P.R. 28/12/2002 n. 445) Protocollo Prov. di LATINA SETTORE URBANISTICA ED ASSETTO DEL TERRITORIO Piazza del Comune n 1 04016 SABAUDIA AUTOCERTIFICAZIONE ATTESTANTE I DATI PER LA RICHIESTA D.U.R.C. ai sensi dell'art. 38 e dell'art.

Dettagli

APPALTO N. 489. DISCIPLINARE DI PREQUALIFICA rev. 1

APPALTO N. 489. DISCIPLINARE DI PREQUALIFICA rev. 1 APPALTO N. 489 DISCIPLINARE DI PREQUALIFICA rev. 1 Con riferimento al bando di gara relativo alla progettazione esecutiva ed esecuzione dei lavori di ristrutturazione dell Officina Generale ATM Teodosio,

Dettagli

Il/la sottoscritto/a nato a prov. il cittadinanza residente a prov, Via n., tel., posta elettronica. in qualità di TITOLARE della ditta individuale

Il/la sottoscritto/a nato a prov. il cittadinanza residente a prov, Via n., tel., posta elettronica. in qualità di TITOLARE della ditta individuale Comunicazione di partecipazione alla spunta per l'assegnazione dei posteggi temporaneamente non occupati nei MERCATI comunali (D.G.R. Emilia Romagna 22 aprile 2013 n. 485) FIERE E MERCATI DEI COMUNE DI

Dettagli

REGIONE PUGLIA COMMISSIONE PROVINCIALE PER L ARTIGIANATO

REGIONE PUGLIA COMMISSIONE PROVINCIALE PER L ARTIGIANATO REGIONE PUGLIA COMMISSIONE PROVINCIALE PER L ARTIGIANATO DI. MARCA DA BOLLO MODIFICHE e/o CANCELLAZIONE di IMPRESA INDIVIDUALE MOD. AA 3 COMUNICAZIONE ALL ALBO DELLE IMPRESE ARTIGIANE ai sensi della Legge

Dettagli

DOMANDA DI ISCRIZIONE AL REGISTRO PROVINCIALE DELLE ASSOCIAZIONI DI PROMOZIONE SOCIALE (legge provinciale 13 febbraio 1992, n. 8, art.

DOMANDA DI ISCRIZIONE AL REGISTRO PROVINCIALE DELLE ASSOCIAZIONI DI PROMOZIONE SOCIALE (legge provinciale 13 febbraio 1992, n. 8, art. Marca da bollo Alla PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO SERVIZIO POLITICHE SOCIALI via Gilli, 4 38121 TRENTO TN serv.politichesociali@pec.provincia.tn.it DOMANDA DI ISCRIZIONE AL REGISTRO PROVINCIALE DELLE ASSOCIAZIONI

Dettagli

Azienda Ospedaliera. Spedali Civili di Brescia. Piazzale Spedali Civili, N 1. Avviso pubblico per incarico Libero professionale a... Cognome Nome...

Azienda Ospedaliera. Spedali Civili di Brescia. Piazzale Spedali Civili, N 1. Avviso pubblico per incarico Libero professionale a... Cognome Nome... MODELLO DI DOMANDA Azienda Ospedaliera Spedali Civili di Brescia Piazzale Spedali Civili, N 1 Brescia Avviso pubblico per incarico Libero professionale a.... presso l U.O... Dipartimento Presidio. Il/la

Dettagli

RICHIESTA DI ASSUNZIONE

RICHIESTA DI ASSUNZIONE RICHIESTA DI ASSUNZIONE DATI ANAGRAFICI Nome: Cognome: Sesso: Maschio Femmina Data di nascita (GG/MM/AAAA): / / Luogo di nascita: Provincia di nascita: Stato di nascita: DATI DI RESIDENZA Indirizzo: CAP:

Dettagli

Ufficio ricevente Presentata il Modalità di inoltro Data protocollo fax a mano posta via telematica NUMERO ASSEGNATO ALLA PRATICA

Ufficio ricevente Presentata il Modalità di inoltro Data protocollo fax a mano posta via telematica NUMERO ASSEGNATO ALLA PRATICA ESTREMI DI ISCRIZIONE DELLA DICHIARAZIONE (A CURA DELL UFFICIO) Ufficio ricevente Presentata il Modalità di inoltro Data protocollo fax a mano posta via telematica NUMERO ASSEGNATO ALLA PRATICA Num. Prot

Dettagli

DOCUMENTI RICHIESTI PER IL TRASFERIMENTO ALL ORDINE DEGLI ARCHITETTI PPC DI COMO DA ALTRO ORDINE DEGLI ARCHITETTI PPC

DOCUMENTI RICHIESTI PER IL TRASFERIMENTO ALL ORDINE DEGLI ARCHITETTI PPC DI COMO DA ALTRO ORDINE DEGLI ARCHITETTI PPC DOCUMENTI RICHIESTI PER IL TRASFERIMENTO ALL ORDINE DEGLI ARCHITETTI PPC DI COMO DA ALTRO ORDINE DEGLI ARCHITETTI PPC (da presentare in Segreteria oppure da anticipare con PEC all indirizzo oappc.como@archiworldpec.it

Dettagli

COMUNICAZIONE DI INIZIO LAVORI Permesso di Costruire

COMUNICAZIONE DI INIZIO LAVORI Permesso di Costruire Cartella Edilizia da compilarsi a cura del dichiarante, Direttore dei Lavori, Impresa Esecutrice COMUNE DI CAMISANO VICENTINO SPORTELLO UNICO EDILIZIA COMUNICAZIONE DI INIZIO LAVORI Permesso di Costruire

Dettagli

RICHIESTA ASSEGNI PER IL NIDO D INFANZIA PRIVATO Anno scolastico 2014/15

RICHIESTA ASSEGNI PER IL NIDO D INFANZIA PRIVATO Anno scolastico 2014/15 COMUNE DI SAN GIORGIO DI PIANO Al Comune di San Giorgio di Piano Via Liberta, 35 Tel. 051 6638507 e-mail: urp@comune.san-giorgio-di-piano.bo.it Indirizzo PEC: comune.san-giorgio-di-piano@cert.provincia.bo.it

Dettagli

ALLEGATO A (DI CUI ALL ART. 1, COMMA 1, LETT. N ) Modello SPEDIZIONIERI

ALLEGATO A (DI CUI ALL ART. 1, COMMA 1, LETT. N ) Modello SPEDIZIONIERI ALLEGATO A (DI CUI ALL ART. 1, COMMA 1, LETT. N ) Modello SPEDIZIONIERI Allegato ai moduli RI/REA I1/I2/INT P/S5/UL della pratica codice Il sottoscritto C.F. Sezione ANAGRAFICA IMPRESA in qualità di titolare/legale

Dettagli

PIAZZA LIBER PARADISUS N.10- CAP TORRE A 5 PIANO tel Fax

PIAZZA LIBER PARADISUS N.10- CAP TORRE A 5 PIANO tel Fax COMUNE DI BOLOGNA SETTORE ATTIVITA' PRODUTTIVE E COMMERCIALI PIAZZA LIBER PARADISUS N.10- CAP 40129 TORRE A 5 PIANO tel. 051 2194082-2194013 - Fax 051 2194870 - ESERCIZIO GIOCHI LECITI ( art. 86, comma

Dettagli

REGIONE PUGLIA COMMISSIONE PROVINCIALE PER L ARTIGIANATO

REGIONE PUGLIA COMMISSIONE PROVINCIALE PER L ARTIGIANATO REGIONE PUGLIA COMMISSIONE PROVINCIALE PER L ARTIGIANATO DI. MARCA DA BOLLO MODIFICHE e/o CANCELLAZIONE di IMPRESA INDIVIDUALE MOD. AA 3 COMUNICAZIONE ALL ALBO DELLE IMPRESE ARTIGIANE ai sensi della Legge

Dettagli

Comune di Sabaudia Provincia di Latina

Comune di Sabaudia Provincia di Latina Comune di Sabaudia Provincia di Latina Sportello Unico Attività Produttive ALLO SPORTELLO UNICO ATTIVITA PRODUTTIVE DEL COMUNE DI SABAUDIA (LT) SCIA immediatamente efficacie dal momento di ricezione da

Dettagli

Al Signor Sindaco del Comune di PONTEBBA

Al Signor Sindaco del Comune di PONTEBBA Al Signor Sindaco del Comune di 33016 PONTEBBA Oggetto: BANDO PER LA CORRESPONSIONE DEI CONTRIBUTI A FAVORE DI SOGGETTI PUBBLICI O PRIVATI CHE METTONO A DISPOSIZIONE ALLOGGI A LOCATARI MENO ABBIENTI -

Dettagli

CITTA DI VITERBO SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA' DI IMPRENDITORE AGRICOLO

CITTA DI VITERBO SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA' DI IMPRENDITORE AGRICOLO CITTA DI VITERBO PER IL TRAMITE DEL SUAP DEL COMUNE DI VITERBO SUAEP@PEC.COMUNEVITERBO.IT AL SETTORE IV SVILUPPO ECONOMICO SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA' DI IMPRENDITORE AGRICOLO IL/LA SOTTOSCRITTO/A

Dettagli