SPECIALISTI DEL CROSSBREEDING

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SPECIALISTI DEL CROSSBREEDING"

Transcript

1 SPECIALISTI DEL CROSSBREEDING Agosto2014

2 Sommario Decidere un programma di crossbreeding 3 I nostri programmi di crossbreeding 4-5 Testimonianze 6-7 GENO e Rossa Norvegese 8-10 Extrafitness 11 I migliori tori NRF per carattere 12 Tori Rossa Norvegese SpermVital Tori Fleckvieh Tori Jersey Tori da carne Linea prodotti Test rapido del progesterone P4 _ 46 È genetica e funziona! Negli ultimi 50 anni la maggior parte delle razze ha fatto miglioramenti straordinari nel progresso genetico per la produzione di latte. Dal momento che produzione di latte e fertilità sono negativamente correlati, una selezione genetica ristretta e soprattutto focalizzata sulla produzione ha portato ad enormi peggioramenti nella fertilità in molte razze. Ebbene sì, la genetica ha funzionato il latte è salito e la fertilità è calata! Un miglioramento genetico per i caratteri sanitari, di fertilità e di produzione è stato invece realizzato nella razza Rossa Norvegese (NRF) nello stesso periodo di tempo in cui le altre razze hanno raggiunto i livelli minimi e preoccupanti di fertilità. I responsabili della selezione della razza Rossa Norvegese essendo loro stessi allevatori - negli ultimi 40 anni sono stati molto lungimiranti ed hanno selezionato una vacca bilanciata tra latte, fertilità e salute. Il risultato nel lungo periodo è stato un vero successo! La Rossa Norvegese è conosciuta oggi come la razza da latte con la più alta fertilità del mondo. Diego Galli Direttore Differenze genetiche nella fertilità femminile (Daughter Pregnancy Rate) per razza in confronto alla base attuale Holstein in USA (che è zero). Fonte: Valutazioni genetiche USDA Aprile è il dato di fertilità medio per una vacca Holstein nata nel 2005

3 3 Rossa Norvegese x Holstein, seconda lattazione. Decidere un programma di Crossbreeding Nel considerare il crossbreeding è necessario tenere conto di alcuni fattori chiave: 1. Il crossbreeding da risultati in sistemi ad alto input/alto output, basso input/basso output, e in tutto quello che c è di mezzo. 2. Il crossbreeding richiede impegno 3. È necessario avere un piano: quante razze usare quando usarle in rotazione quali animali della mandria utilizzare per gli incroci 4. Seleziona razze che soddisfano i tuoi bisogni per ottenere guadagni per esempio, se vuoi vacche più forti, con vitelli maschi di valore più alto, scegli razze a duplice attitudine 5. Usa razze che siano complementari tra di loro per esempio, se sei soddisfatto con la produzione di latte della tua mandria, ma vuoi migliorare i titoli, la fertilità etc 6. Scegli razze con sufficiente potenziale genetico per migliorare la tua mandria messa in prova di un alto numero di tori 7. In ogni razza seleziona i tori che meglio soddisfino i tuoi bisogni nel crossbreeding la selezione del toro è altrettanto importante che per le razze pure Esempi di Programmi di Crossbreeding: Photo: Elly Geverink. xsires.com Rossa Norvegese x Fleckvieh x Holstein. Holstein 2 Razze Rossa Norvegese Holstein 3 Razze Fleckvieh Rossa Norvegese

4 4 2 razze 75% HOLSTEIN 25% ROSSA NORVEGESE Photo: Luca Nolli 75% ROSSA NORVEGESE 25% HOLSTEIN Photo: Luca Nolli

5 3 razze 5 50% BROWN SWISS 25% HOLSTEIN 25% ROSSA NORVEGESE BS BS BS 50% FLECKVIEH 25% HOLSTEIN 25% ROSSA NORVEGESE 50% JERSEY 25% ROSSA NORVEGESE 25% HOLSTEIN

6 6 Denis Dunlop, Grasslands Dairy - Western Idaho, USA 1000 vacche in lattazione 95% sono incroci Schema di crossbreeding a 3 vie: HolsteinxRossa NorvegesexJersey Da anni abbiamo un programma di crossbreeding e dopo aver visto i risultati della Rossa Norvegese abbiamo deciso che è una razza eccellente per quello che ci serve. Vacche di taglia media con alta produzione e alta fertilità. Ufficio della Grasslands Dairy. A sinistra il Dr. Garth Millard, veterinario dell azienda. Jack Richardson - herd manager - è seduto al centro. Il proprietario Denis Dunlop è sulla destra. I costi alimentari sono molto aumentati negli ultimi anni e anche per questo la Rossa Norvegese è una scelta perfetta nella nostra stalla. James Willcock, Cornwall, UK 300 vacche in mungitura Schema di crossbreeding a 3 vie: HolsteinxRossa NorvegesexBrown Swiss James Wilcock (destra) e Liam Healy, breeding advisor di Geno UK. Avevamo 18 vacche incrociate con la Rossa Norvegese da fecondare all inizio dell anno e tutte tranne una sono rimaste subito gravide al primo tentativo. La loro fertilità e il tasso di concepimento sono eccellenti. Hanno segnali del calore molto forti e spesso per 24 ore. Questo rende le cose molto più semplici!

7 7 Tom Dunne, Cork, Irlanda 250 vacche in mungitura 100% incroci tra Holstein e Rossa Norvegese Schema di crossbreeding a 2 vie: HolsteinxRossa Norvegese e incrocio di assorbimento verso la Rossa Norvegese Ho iniziato 10 anni fa facendo ricerche sul crossbreeding e dopo aver valutato diverse razze la Rossa Norvegese è stata la scelta definitiva perché aveva il maggior numero di informazioni disponibili e i dati più attendibili Da quando abbiamo iniziato la nostra fertilità è aumentata anno dopo anno ed oggi è eccellente. L anno scorso il 72% delle vacche si è ingravidata con una sola inseminazione Tom Dunne La Rossa Norvegese è perfetta per noi: ha una taglia media, è molto robusta e si adatta facilmente alle condizioni difficili e agli stress; ha un ottima produzione di latte che può competere con la razza Holstein se questo è l aspetto più importante per un allevatore Consiglio di usare la Rossa Norvegese perché è perfetta per il crossbreeding, soprattutto su vacche Holstein. Il mio incrocio preferito è la seconda generazione con il 75% di sangue NRF e il 25% Holstein Il crossbreeding con la NRF significa un maggior numero di manze che entrano in stalla, la possibilità di aumentare più velocemente il numero di capi, il non dover comprare animali da fuori e poter invece vendere quelli in surplus Martin Vissers, Ravenstein, Olanda 275 vacche in mungitura Schema di crossbreeding a 3 vie: HolsteinxRossa NorvegesexFleckvieh Tutte le sei vacche sono incroci Rossa Norvegese x Holstein in 1 ma lattazione a tre settimane dal parto ed hanno una media di 32.2 Kg/giorno. L età media al parto è 1 anno e 11 mesi. L incrocio con la Rossa Norvegese da vacche straordinarie

8 8 Informazioni chiave Norvegia Popolazione Capitale - Oslo Bodø Performance Test Station Geno, Øyer Principali industrie Trondheim Sede Principale Geno AI Centre, Store Ree Clima Øyer Hamar Stange Oslo Ås Malattie animali con il mare e la posizione all estremo nord Stavanger Divisione Genetica e Ricerca Informazioni chiave Geno Il 35% delle vacche Rosse Norvegesi è munta con robot: velocità di mungitura, ottima conformazione della mammella e buon temperamento!

9 9 Obiettivi di Selezione per la Rossa Norvegese 100% 90% 80% 70% 60% 50% 40% 30% 20% 10% 0% Fertilità e Salute Tipo Funzionale Tasso di Crescita Produzione Resistenza alle Malattie 2% Temperamento 2% Tasso di Crescita 6% Arti e Piedi 6% Mammelle 15% Fertilità Femminile 18% Velocità di Mungitura 1% Facilità di Parto 1% Natimortalità 1% Produzione 28% Resistenza alle mastiti 21% Produzione Resistenza alle mastiti (SCC) Fertilità Femminile Mammelle Arti e Piedi Tasso di Crescita Temperamento Resistenza alle Malattie Velocità di Mungitura Facilità di Parto Natimortalità Trend genetici nella Rossa Norvegese Trattamento veterinario Produzione, kg Vacca-anni, n Trattamenti veterinari per: I tori di razza Rossa Norvegese vengono selezionati per Salute e Fertilità da 50 anni!

10 10 Photo: Elly Geverink Rossa Norvegese pura Fertilità Femminile Un sistema unico Risultati in Norvegia Allevatori Caseifici Laboratori del latte Macelli Schede sanitaria Database fecondazioni artificiali Registro stalle da latte in Norvegia Dati per la stima dei valori di riproduzione Rossa Norvegese pura

11 11 Programma di accoppiamento per F1 Aasheim Amdal Bosnes Braut Dahle Efjestad Eggtroen Eik Espeland Faaren Haga Haugset Hjulstad Hovde Motroen Naxbie Nordbo Nord Braut Oygarden Ravn Raastad Ryggvold Ruud Salte Skattebu Skei Skjenaust Sormarka Tranmael Turlingen Velsvik Toro NRF da usare Skjelvan, Seim, Prestangen Ruud, Dahle, Skjelvan Ravn, Engebakken, Dahle Dahle, Ravn, Skjelvan Prestangen, Skjelvan Ruud, Dahle, Seim Skjelvan, Ruud, Hoen Ravn, Skelvan, Ruud Ravn, Seim, Prestangen Skjelvan, Ravn, Dahle Dahle, Ravn, Eggtroen Dahle, Ravn, Eggtroen Ruud, Skjelvan, Engebakken Prestangen, Dahle, Eggtroen Ravn, Dahle, Skjelvan Ruud, Dahle, Eggtroen Ravn, Skjelvan, Dahle Skjelvan, Dahle, Ruud Prestangen, Ravn, Dahle Hoen, Engebakken, Seim Skjelvan, Dahle, Ruud Ravn, Prestangen, Seim Prestangen, Ravn, Hoen Prestangen, Sormarka, Skei Dahle, Skjelvan, Ravn Ravn, Eggtroen, Engebakken Faaren, Seim, Skei Ravn, Ruud, Skjelvan Prestangen, Ravn, Braut Prestangen, Ravn Dahle, Skjelvan, Ruud

12 12 I migliori tori NRF per carattere TMI NM$ CM$ Skjelvan 33 Tangvoll 31 Skei 23 Prestangen 23 Haga 22 Eggtroen Skjelvan Engebakken Dahle Ruud Eggtroen Skjelvan Engebakken Dahle Ravn LATTE GRASSO PROTEINE Skjelvan Ruud Tangvoll Val Engebakken Skjelvan Ruud Engebakken Tangvoll Braut Skjelvan Tangvoll Eggtroen Ruud Val TIPO MAMMELLA ARTI E PIEDI Skjelvan 120 Ravn 113 Seim 112 Hoen 110 Hjulstad 110 Hjulstad 136 Hoen 133 Sormarka 125 Prestangen 120 Seim 120 Skjelvan 120 Faaren 113 Hjulstad 112 Prestangen 111 Engebakken 108 FERTILITÀ RESISTENZA MASTITI PARTO Efjestad 120 Prestangen 117 Haga 114 Skattebu 113 Hjulstad 111 Hjulstad 119 Tangvoll 116 Skei 116 Prestangen 115 Sormarka 110 Bosnes 120 Faaren 118 Val 112 Eik 111 Skattebu 110 Salute Seme sessato Muscolosità Toro nuovo Latte 27 TMI (indice) Vacche da robot Facile al parto Mammella Fertilità delle figlie Con corna rosso, nero Temperamento Velocità di mungitura Arti e piedi Polled rosso, nero SpermVital

13 ROSSA NORVEGESE 13 SKJELVAN RED NR11039 aaa Beta caseina 33 NM$ 869 CM$ 928 figlia di Skjelvan PADRE Heisalan P. NONNO Orraryd BISNONNO Viddal K caseina BB Seme sessato disponibile Dati produttivi IB-M/USA 08/14 LATTE Grasso % -0,02 GRT +114 Proteine % +0,03 PRT +103 Figlie 243 K Caseina BB Muscolosità 117 Tipo 120 Mammella 98 Arti e Piedi 120 Fertilità Figlie 107 Parto 90 Resistenza mastiti 98 Resistenze patologie 86 Velocità mungitura 102 Temperamento 117 Statura > 117 Profondità > 100 Angolo groppa > 93 Arti posteriori (lato) > 90 Arti posteriori (dietro) > 111 Piede angolo > 113 Mammella altezza > 123 Mammella anteriore > 114 Mammella posteriore altezza > 112 Mammella posteriore largh. > 96 Legamento > 84 Posizione capezzoli anteriore > 103 Posizione capezzoli posteriore > 109 Capezzoli dimensioni > 92

14 14 ROSSA NORVEGESE ENGEBAKKEN RED POLLED NR10673 aaa Beta caseina 13 NM$ 810 CM$ 879 Rossa Norvegese PADRE NONNO BISNONNO Guterud Lillebjerka Backard Alta produzione di latte POLLED Eccellente toro bilanciato Dati produttivi IB-M/USA 08/14 LATTE Grasso % +0,04 GRT +95 Proteine % +0,06 PRT +82 Figlie 186 Muscolosità 90 Tipo 108 Mammella 105 Arti e Piedi 108 Fertilità Figlie 91 Parto 90 Resistenza mastiti 100 Resistenze patologie 100 Velocità mungitura 96 Temperamento 100 Statura > 111 Profondità > 107 Angolo groppa > 103 Arti posteriori (lato) > 94 Arti posteriori (dietro) > 117 Piede angolo > 104 Mammella altezza > 105 Mammella anteriore > 100 Mammella posteriore altezza > 109 Mammella posteriore largh. > 108 Legamento > 101 Posizione capezzoli anteriore > 88 Posizione capezzoli posteriore > 106 Capezzoli dimensioni > 114

15 ROSSA NORVEGESE 15 HOEN RED NR10795 aaa Beta caseina 18 Photo: Elly Geverink Figlia di Hoen PADRE K Lens Mammelle perfettamente conformate NONNO Lien Arti e piedi corretti BISNONNO Galde Molto facile al parto NM$ 535 CM$ 598 Dati produttivi IB-M/USA 08/14 LATTE Statura 110 Grasso % +0,14 GRT +77 Profondità > 100 Proteine % -0,06 PRT +52 Angolo groppa > 108 Figlie 235 Arti posteriori (lato) > 98 Arti posteriori (dietro) > 112 Muscolosità 89 Piede angolo > 102 Mammella altezza > 113 Tipo 110 Mammella anteriore > 115 Mammella 133 Mammella posteriore altezza > 120 Arti e Piedi 104 Mammella posteriore largh. > 112 Legamento > 111 Posizione capezzoli anteriore > 130 Fertilità Figlie 96 Posizione capezzoli posteriore > 91 Parto 104 Capezzoli dimensioni > 97 Resistenza mastiti 97 Resistenze patologie 90 Velocità mungitura 115 Temperamento 114

16 16 ROSSA NORVEGESE TANGVOLL RED POLLED NR10909 aaa Beta caseina 31 NM$ 563 CM$ 645 Rossa Norvegese PADRE NONNO BISNONNO Oygarden Guterud Rormark Primo figlio provato di Oygarden Altissima spinta a latte Toro per manze - Seme sessato Dati produttivi IB-M/USA 08/14 LATTE Grasso % -0,02 GRT +91 Proteine % +0,07 PRT +91 Figlie 196 Muscolosità 113 Tipo 108 Mammella 96 Arti e Piedi 93 Fertilità Figlie 107 Parto 103 Resistenza mastiti 116 Resistenze patologie 100 Velocità mungitura 98 Temperamento 103 Statura > 105 Profondità > 100 Angolo groppa 110 Arti posteriori (lato) > 99 Arti posteriori (dietro) > 105 Piede angolo > 89 Mammella altezza > 100 Mammella anteriore > 89 Mammella posteriore altezza > 98 Mammella posteriore largh. > 98 Legamento > 99 Posizione capezzoli anteriore > 90 Posizione capezzoli posteriore > 109 Capezzoli dimensioni > 104

17 ROSSA NORVEGESE 17 PRESTANGEN NR10923 aaa Beta caseina 23 NM$ 574 CM$ 663 Az. Corini Gancarlo e C. - Milzanello di Leno (BS) PADRE NONNO BISNONNO Haugset Ryggvold Krejstad Haugset x Ryggvold: un incrocio perfetto Mammelle corrette, altissima fertilità e fitness Un toro senza difetti Dati produttivi IB-M/USA 08/14 LATTE Grasso % -0,01 GRT +56 Proteine % +0,09 PRT +65 Figlie 197 Muscolosità 114 Tipo 108 Mammella 120 Arti e Piedi 111 Fertilità Figlie 117 Parto 92 Resistenza mastiti 115 Resistenze patologie 107 Velocità mungitura 95 Temperamento 117 Statura 106 Profondità > 101 Angolo groppa > 100 Arti posteriori (lato) > 91 Arti posteriori (dietro) > 113 Piede angolo > 107 Mammella altezza > 103 Mammella anteriore > 115 Mammella posteriore altezza > 114 Mammella posteriore largh. > 118 Legamento > 104 Posizione capezzoli anteriore > 104 Posizione capezzoli posteriore > 98 Capezzoli dimensioni > 118

18 18 ROSSA NORVEGESE RUUD NR10624 aaa Beta caseina 9 NM$ 716 CM$ 750 PADRE NONNO BISNONNO Brenden Risa J Husveg Grande produzione Arti e piedi molto buoni Ottimo legamento Dati produttivi IB-M/USA 08/14 LATTE Grasso % +0,01 GRT +105 Proteine % +0,01 PRT +86 Figlie 226 K Caseina AB Muscolosità 99 Tipo 108 Mammella 112 Arti e Piedi 108 Fertilità Figlie 92 Parto 80 Resistenza mastiti 83 Resistenze patologie 88 Velocità mungitura 96 Temperamento 104 Statura > 106 Profondità > 104 Angolo groppa 82 Arti posteriori (lato) > 108 Arti posteriori (dietro) > 100 Piede angolo > 112 Mammella altezza > 96 Mammella anteriore > 96 Mammella posteriore altezza > 102 Mammella posteriore largh. > 109 Legamento > 114 Posizione capezzoli anteriore > 107 Posizione capezzoli posteriore > 101 Capezzoli dimensioni > 98

19 ROSSA NORVEGESE 19 SEIM POLLED NR10971 Beta caseina 19 NM$ 619 CM$ 655 Rossa Norvegese pura PADRE NONNO BISNONNO Raastad Guterud Ulsaker Primo figlio provato di Raastad Ottima mammella Facile al parto, per manze Dati produttivi IB-M/USA 08/14 LATTE Grasso % +0,04 GRT +73 Proteine % +0,02 PRT +58 Figlie 215 Muscolosità 110 Tipo 112 Mammella 120 Arti e Piedi 98 Fertilità Figlie 105 Parto 102 Resistenza mastiti 102 Resistenze patologie 100 Velocità mungitura 114 Temperamento 99 Statura > 113 Profondità > 105 Angolo groppa > 97 Arti posteriori (lato) > 90 Arti posteriori (dietro) > 95 Piede angolo > 100 Mammella altezza > 107 Mammella anteriore > 100 Mammella posteriore altezza > 126 Mammella posteriore largh. > 131 Legamento > 93 Posizione capezzoli anteriore > 121 Posizione capezzoli posteriore > 95 Capezzoli dimensioni > 104

20 20 ROSSA NORVEGESE VAL NR10918 aaa NM$ 548 CM$ 594 Figlia pura di Val, Norvegia PADRE NONNO BISNONNO Sorby Magny BJurist Una macchina da latte con alta fertilità! Toro per manze, parto facilissimo Seme sessato Dati produttivi IB-M/USA 08/14 LATTE Grasso % -0,05 GRT +83 Proteine % +0,03 PRT +82 Figlie 246 Muscolosità 88 Tipo 104 Mammella 113 Arti e Piedi 107 Fertilità Figlie 98 Parto 112 Resistenza mastiti 93 Resistenze patologie 88 Velocità mungitura 108 Temperamento 106 Statura > 97 Profondità > 95 Angolo groppa > 117 Arti posteriori (lato) > 116 Arti posteriori (dietro) > 108 Piede angolo > 93 Mammella altezza > 90 Mammella anteriore > 94 Mammella posteriore altezza > 126 Mammella posteriore largh. > 123 Legamento > 115 Posizione capezzoli anteriore > 96 Posizione capezzoli posteriore > 108 Capezzoli dimensioni > 102

21 ROSSA NORVEGESE 21 RAVN RED POLLED NR10739 aaa NM$ 713 CM$ % Rossa Norvegese 50% Holstein PADRE NONNO BISNONNO Olstad Galde Risa Un POLLED senza difetti, il toro completo! Ottimo a grasso e proteine Dati produttivi IB-M/USA 08/14 LATTE Grasso % +0,05 GRT +83 Proteine % +0,11 PRT +82 Figlie 206 Muscolosità 107 Tipo 113 Mammella 110 Arti e Piedi 103 Fertilità Figlie 102 Parto 81 Resistenza mastiti 101 Resistenze patologie 98 Velocità mungitura 94 Temperamento 94 Statura > 118 Profondità > 90 Angolo groppa > 101 Arti posteriori (lato) > 104 Arti posteriori (dietro) > 90 Piede angolo > 109 Mammella altezza > 109 Mammella anteriore > 103 Mammella posteriore altezza > 114 Mammella posteriore largh. > 109 Legamento > 109 Posizione capezzoli anteriore 110 Posizione capezzoli posteriore > 88 Capezzoli dimensioni > 90

22 22 ROSSA NORVEGESE BRAUT RED NR10177 aaa Beta caseina 18 Figlia di Braut, Olanda PADRE NONNO BISNONNO Krejstad Kjaer I.Hansmoen Il toro NRF più famoso al mondo Toro per manze figlie, ancora al top! Dati produttivi IB-M/USA 08/14 LATTE Grasso % +0,08 GRT +86 Proteine % +0,08 PRT +73 Figlie Muscolosità 114 Tipo 106 Mammella 115 Arti e Piedi 109 Fertilità Figlie 103 Parto 107 Resistenza mastiti 103 Resistenze patologie 88 Velocità mungitura 114 Temperamento 126 Statura > 101 Profondità > 97 Angolo groppa > 123 Arti posteriori (lato) > 106 Arti posteriori (dietro) > 116 Piede angolo > 95 Mammella altezza > 95 Mammella anteriore > 102 Mammella posteriore altezza > 121 Mammella posteriore largh. > 122 Legamento > 104 Posizione capezzoli anteriore > 107 Posizione capezzoli posteriore > 99 Capezzoli dimensioni > 108 NM$ 625 CM$ 710

23 ROSSA NORVEGESE 23 EGGTROEN RED POLLED NR10579 aaa Beta caseina NM$ 888 CM$ 1006 Dati produttivi IB-M/USA 08/14 LATTE Grasso % +0,02 GRT +86 Proteine % +0,12 PRT +91 Figlie 448 Muscolosità 102 Fertilità Figlie 100 Parto 93 Resistenza mastiti 106 Resistenze patologie 114 Velocità mungitura 90 Temperamento 94 Tipo 105 Mammella 101 Arti e Piedi 85 Gruppo NRF x Holstein PADRE Guterud NONNO Ranes BISNONNO Y.Naerland Leader della razza per Net Merit $ e Cheese Merit $ Tanto latte e fitness Statura > 109 Profondità > 92 Angolo groppa > 107 Arti posteriori (lato) > 105 Arti posteriori (dietro) > 88 Piede angolo > 81 Mammella altezza > 108 Mammella anteriore > 98 Mammella posteriore altezza 110 Mammella posteriore largh. > 105 Legamento > 85 Posizione capezzoli anteriore > 98 Posizione capezzoli post. > 106 Capezzoli dimensioni > 113 DAHLE RED POLLED NR10801 aaa Beta caseina NM$ 794 CM$ 863 Dati produttivi IB-M/USA 08/14 LATTE Grasso % +0,01 GRT +78 Proteine % +0,06 PRT +75 Figlie 212 Muscolosità 99 Fertilità Figlie 97 Parto 89 Resistenza mastiti 105 Resistenze patologie 103 Velocità mungitura 95 Temperamento 99 Tipo 110 Mammella 114 Arti e Piedi 97 50% Rossa Norvegese 50% Holstein PADRE Olstad NONNO Salte BISNONNO Aase POLLED Toro completo con latte, tipo e fitness Ottime mammelle Statura > 115 Profondità > 92 Angolo groppa > 94 Arti posteriori (lato) > 98 Arti posteriori (dietro) > 105 Piede angolo > 96 Mammella altezza > 126 Mammella anteriore > 116 Mammella posteriore altezza > 119 Mammella posteriore largh. > 111 Legamento > 109 Posizione capezzoli anteriore > 97 Posizione capezzoli post. > 91 Capezzoli dimensioni > 104

24 24 ROSSA NORVEGESE FAAREN RED POLLED NR10505 aaa Beta caseina Dati produttivi IB-M/USA 08/14 LATTE Grasso % -0,03 GRT +71 Proteine % +0,01 PRT +64 Figlie 1305 Muscolosità 85 Tipo 104 Mammella 100 Arti e Piedi 113 Fertilità Figlie 101 Parto 118 Resistenza mastiti 102 Resistenze patologie - Velocità mungitura 106 Temperamento - Figlia di Faaren in purezza, Norvegia PADRE Ryygvold NONNO Fagerlin BISNONNO Stensjo Eccellente a latte NM$ 618 CM$ 642 Second Crop con 1305 figlie Facilissimo al parto, ok su manze Statura > 104 Profondità > 96 Angolo groppa > 101 Arti posteriori (lato) > 90 Arti posteriori (dietro) > 107 Piede angolo > 104 Mammella altezza > 113 Mammella anteriore > 102 Mammella posteriore altezza > 112 Mammella posteriore largh. > 103 Legamento > 97 Posizione capezzoli anteriore > 90 Posizione capezzoli post. > 106 Capezzoli dimensioni > 95 SORMARKA NR10462 aaa NM$ 627 CM$ 672 Dati produttivi IB-M/USA 08/14 LATTE Grasso % +0,01 GRT +60 Proteine % +0,04 PRT +55 Figlie 4953 Muscolosità 114 Tipo 108 Mammella 125 Arti e Piedi 98 Fertilità Figlie 98 Parto 102 Resistenza mastiti 110 Resistenze patologie 101 Velocità mungitura 96 Temperamento 106 Az. Brunelli Pietro e C., Leno (BS) PADRE Faaren 5313 NONNO B.Stadmoen BISNONNO Leirud Mammelle eccellenti Vacche robuste, forti e longeve Alta resistenza alle mastiti Statura > 101 Profondità > 96 Angolo groppa > 89 Arti posteriori (lato) > 93 Arti posteriori (dietro) > 100 Piede angolo > 87 Mammella altezza > 105 Mammella anteriore > 113 Mammella posteriore altezza > 118 Mammella posteriore largh. > 124 Legamento > 113 Posizione capezzoli anteriore > 99 Posizione capezzoli post. > 106 Capezzoli dimensioni > 115

25 ROSSA NORVEGESE 25 SKEI RED NR10617 aaa Beta caseina NM$ 725 CM$ 789 Dati produttivi IB-M/USA 08/14 LATTE Grasso % +0,11 GRT +85 Proteine % +0,06 PRT +63 Figlie 225 K Caseina AB Muscolosità 114 Fertilità Figlie 98 Parto 100 Resistenza mastiti 116 Resistenze patologie 99 Velocità mungitura 105 Temperamento 128 Tipo 105 Mammella 104 Arti e Piedi 96 50% Rossa Norvegese - 50% Holstein, Germania PADRE Brenden NONNO B.Stadmoen BISNONNO Y.Oi K caseina AB Al top per resistenza alle mastiti Toro per manze Statura > 105 Profondità > 98 Angolo groppa > 87 Arti posteriori (lato) > 100 Arti posteriori (dietro) > 95 Piede angolo 110 Mammella altezza > 111 Mammella anteriore > 114 Mammella posteriore altezza > 117 Mammella posteriore largh. > 114 Legamento > 93 Posizione capezzoli anteriore > 112 Posizione capezzoli post. > 92 Capezzoli dimensioni > 83 MOTROEN RED POLLED NR10556 aaa Beta caseina NM$ 537 CM$ 620 Dati produttivi IB-M/USA 08/14 LATTE Grasso % -0,08 GRT +46 Proteine % +0,08 PRT +67 Figlie 2213 Muscolosità 100 Fertilità Figlie 97 Parto 104 Resistenza mastiti 104 Resistenze patologie 96 Velocità mungitura 110 Temperamento 101 Tipo 102 Mammella 114 Arti e Piedi 98 Figlia Pura di Motroen, Norvegia PADRE Ryggvold NONNO Ulsaker BISNONNO Moen Un toro bilanciato, completo Toro per manze Alta fertilità Statura > 97 Profondità > 108 Angolo groppa > 101 Arti posteriori (lato) > 91 Arti posteriori (dietro) > 93 Piede angolo > 100 Mammella altezza > 100 Mammella anteriore > 107 Mammella posteriore altezza > 105 Mammella posteriore largh. > 98 Legamento > 114 Posizione capezzoli anteriore > 115 Posizione capezzoli post. > 86 Capezzoli dimensioni > 99

26 26 ROSSA NORVEGESE NORDBO 100% POLLED NR10553 aaa Beta caseina NM$ 702 CM$ 771 Dati produttivi IB-M/USA 08/14 LATTE Grasso % +0,12 GRT +68 Proteine % +0,07 PRT +51 Figlie 1302 Muscolosità 102 Fertilità Figlie 99 Parto 104 Resistenza mastiti 105 Resistenze patologie 85 Velocità mungitura 100 Temperamento 114 Tipo 104 Mammella 110 Arti e Piedi 81 NRF x Brown S. x Holstein PADRE Salte NONNO Brandstadmoen BISNONNO Backard 100% POLLED Ottime mammelle Toro per manze Statura > 96 Profondità > 89 Angolo groppa > 106 Arti posteriori (lato) > 101 Arti posteriori (dietro) > 97 Piede angolo > 90 Mammella altezza > 94 Mammella anteriore > 111 Mammella posteriore altezza > 112 Mammella posteriore largh. > 120 Legamento > 95 Posizione capezzoli anteriore > 118 Posizione capezzoli post. > 91 Capezzoli dimensioni > 98 RAASTAD RED NR10115 aaa Beta caseina NM$ 519 CM$ 596 Dati produttivi IB-M/USA 08/14 LATTE Grasso % +0,16 GRT +75 Proteine % +0,08 PRT +50 Figlie Muscolosità 112 Fertilità Figlie 100 Parto 80 Resistenza mastiti 97 Resistenze patologie 101 Velocità mungitura 121 Temperamento 106 Tipo 108 Mammella 114 Arti e Piedi 87 Raastad Pura Norvegia PADRE B.Stadmoen NONNO Hilstad BISNONNO Nytroen figlie in indice Figlie molto apprezzate Sempre al top per mammella Statura > 102 Profondità > 101 Angolo groppa > 99 Arti posteriori (lato) > 82 Arti posteriori (dietro) > 99 Piede angolo > 97 Mammella altezza > 102 Mammella anteriore > 109 Mammella posteriore altezza 110 Mammella posteriore largh. > 118 Legamento > 103 Posizione capezzoli anteriore > 107 Posizione capezzoli post. > 92 Capezzoli dimensioni > 112

27 ROSSA NORVEGESE 27 HJULSTAD RED NR10245 aaa Beta caseina NM$ 512 CM$ 563 Dati produttivi IB-M/USA 08/14 LATTE +475 Grasso % -0,03 GRT +13 Proteine % +0,06 PRT +26 Figlie 8680 Muscolosità 97 Fertilità Figlie 111 Parto 102 Resistenza mastiti 119 Resistenze patologie 105 Velocità mungitura 98 Temperamento 107 Tipo 110 Mammella 136 Arti e Piedi 112 Figlia di Hjulstad in purezza PADRE Ulsaker NONNO Nylokken BISNONNO M.As N. 1 a mammella Altissima fertilità figlie Toro per manze Statura > 109 Profondità > 96 Angolo groppa > 115 Arti posteriori (lato) > 80 Arti posteriori (dietro) 110 Piede angolo 90 Mammella altezza > 112 Mammella anteriore 110 Mammella posteriore altezza > 122 Mammella posteriore largh. > 126 Legamento > 94 Posizione capezzoli anteriore > 142 Posizione capezzoli post. > 94 Capezzoli dimensioni > 107 EIK RED NR10540 aaa NM$ 630 CM$ 762 Dati produttivi IB-M/USA 08/14 LATTE Grasso % +0,02 GRT +63 Proteine % +0,14 PRT +77 Figlie 2276 Muscolosità 94 Tipo 100 Mammella 110 Arti e Piedi 79 Fertilità Figlie 96 Parto 111 Resistenza mastiti 106 Resistenze patologie 108 Velocità mungitura 101 Temperamento % Rossa Norvegese 50% Holstein PADRE Lusi Kottilan L. NONNO Ulsaker BISNONNO Moe Facilissimo al parto Vacche di taglia moderata Alta resistenza alle mastiti Statura > 98 Profondità > 99 Angolo groppa > 100 Arti posteriori (lato) > 119 Arti posteriori (dietro) > 91 Piede angolo > 72 Mammella altezza > 98 Mammella anteriore > 107 Mammella posteriore altezza > 107 Mammella posteriore largh. > 108 Legamento > 107 Posizione capezzoli anteriore > 100 Posizione capezzoli post. > 100 Capezzoli dimensioni > 112

28 28 ROSSA NORVEGESE SKATTEBU RED NR Beta caseina k caseina BB NM$ 624 CM$ 676 Dati produttivi IB-M/USA 08/14 LATTE Grasso % +0,02 GRT +68 Proteine % +0,04 PRT +61 Figlie 267 K Caseina BB Muscolosità 106 Fertilità Figlie 113 Parto 110 Resistenza mastiti 88 Resistenze patologie 93 Velocità mungitura 114 Temperamento 111 Tipo 102 Mammella 110 Arti e Piedi 104 Rossa Norvegese pura PADRE Hedaker NONNO Ulsaker BISNONNO Bakker K caseina BB Vacche di taglia moderata Toro per manze Statura > 92 Profondità 110 Angolo groppa > 102 Arti posteriori (lato) > 102 Arti posteriori (dietro) > 111 Piede angolo > 104 Mammella altezza > 88 Mammella anteriore > 109 Mammella posteriore altezza > 99 Mammella posteriore largh. > 107 Legamento > 108 Posizione capezzoli anteriore > 116 Posizione capezzoli post. > 91 Capezzoli dimensioni > 99 HAGA RED NR10278 aaa Dati produttivi IB-M/USA 08/14 LATTE Grasso % +0,05 GRT +52 Proteine % +0,09 PRT +53 Figlie Muscolosità 114 Fertilità Figlie 114 Parto 87 Resistenza mastiti 108 Resistenze patologie 98 Velocità mungitura 118 Temperamento 106 iglia di Haga, Milky Way Dairy USA PADRE Ulsaker NONNO Ristitien Johde BISNONNO Nylokken Second Crop con figlie Super fertilità Vacche di taglia media NM$ 508 CM$ 590 Tipo 105 Mammella 116 Arti e Piedi 93 Statura > 96 Profondità > 111 Angolo groppa > 93 Arti posteriori (lato) > 95 Arti posteriori (dietro) > 111 Piede angolo > 77 Mammella altezza > 100 Mammella anteriore > 108 Mammella posteriore altezza 108 Mammella posteriore largh. > 103 Legamento > 117 Posizione capezzoli anteriore > 100 Posizione capezzoli post. > 111 Capezzoli dimensioni > 101

29 ROSSA NORVEGESE 29 BOSNES RED NR10402 aaa Beta caseina NM$ 525 CM$ 613 Dati produttivi IB-M/USA 08/14 LATTE Grasso % +0,05 GRT +85 Proteine % +0,08 PRT +78 Figlie 8558 Muscolosità 89 Fertilità Figlie 97 Parto 120 Resistenza mastiti 95 Resistenze patologie 95 Velocità mungitura 90 Temperamento 103 Tipo 102 Mammella 93 Arti e Piedi 92 50% Rossa Norvegese 50% Holstein PADRE Lusi Kottilan Luiro NONNO Galde BISNONNO Nylokken Facilissimo al parto Re della fertilità 8558 figlie Statura > 103 Profondità > 97 Angolo groppa > 97 Arti posteriori (lato) > 106 Arti posteriori (dietro) 101 Piede angolo 86 Mammella altezza > 101 Mammella anteriore 90 Mammella posteriore altezza > 105 Mammella posteriore largh. > 105 Legamento > 101 Posizione capezzoli anteriore > 106 Posizione capezzoli post. > 77 Capezzoli dimensioni > 93 EFJESTAD RED NR NM$ 596 CM$ 673 Dati produttivi IB-M/USA 08/14 LATTE Grasso % +0,06 GRT +62 Proteine % +0,08 PRT +56 Figlie 1948 K Caseina AB Muscolosità 99 Tipo 106 Mammella 100 Arti e Piedi 90 Fertilità Figlie 120 Parto 93 Resistenza mastiti 81 Resistenze patologie 105 Velocità mungitura 90 Temperamento 105 Rossa Norvegese pura NORVEGIA PADRE Hodalen NONNO Vistnes BISNONNO Kommisrud Vacche longeve K caseina AB Il leader per fertilità Statura > 101 Profondità > 111 Angolo groppa > 97 Arti posteriori (lato) > 95 Arti posteriori (dietro) > 94 Piede angolo > 96 Mammella altezza > 90 Mammella anteriore > 101 Mammella posteriore altezza > 98 Mammella posteriore largh. > 101 Legamento > 87 Posizione capezzoli anteriore > 99 Posizione capezzoli post. > 120 Capezzoli dimensioni > 105

30 30 UNA TECNOLOGIA RIVOLUZIONARIA! SEME CON UN DILUITORE SPECIALE CHE PROLUNGA LA VITA DEGLI SPERMATOZOI DOPO L INSEMINAZIONE SEME A LENTO RILASCIO CHE DURA IL DOPPIO DEL TEMPO RISPETTO A QUELLO CONVENZIONALE Lo SpermVital-team. Da destra l amministratore delegato Nils Christian Steig, Henriette Kise and Elisabeth Kommisrud. Laila Bekk (di fronte). Photo: Jan Arve Kristiansen ESTATE: IL PERIODO PIÙ CRITICO PER LA FERTILITÀ Con SpermVital potete continuare a fare selezione anche in estate! Quanto vale economicamente una gravidanza?* I giorni vuoti (vacca non gravida) costano all allevatore fino a 6 Il valore economico di una gravidanza arriva fino a 600 Questo valore aumenta per vacche particolarmente produttive e di alto valore genetico Ogni aumento di un punto percentuale del PR (tasso di gravidanza) vale fino a 35 esempio: una stalla di 200 vacche che aumenta il PR dal 15% al 20% guadagna in più ogni anno Altri vantaggi economici del miglioramento della fertilità Si riducono i giorni medi di lattazione in stalla = aumenta la produzione totale di latte Si riduce il numero di vacche importanti eliminate solo per scarsa fertilità Più vitelle all anno = riduzione del tasso di rimonta e più animali da vendere Effettivo miglioramento genetico della mandria Manze che partoriscono nei tempi e nelle condizioni giuste *Fonte: Università del Minnesota (USA)

31 31 Raccomandazioni dell utilizzo di SpermVital 1. Inseminazioni anticipate 2. Calori poco chiari o deboli 3. Vacche repeat breeders 4. Maggiore flessibilità nell orario dell inseminazione 5. Evita le doppie inseminazioni 6. Programmmi di sincronizzazioni Dura il doppio! Seme SpermVital / 48 ore Seme normale / 24 ore 0 ore 24 ore 48 ore VANTAGGI Il momento dell inseminazione è meno critico. Il rilevamento del calore richiede meno tempo Le inseminazione per calore possono essere ridotte. Le inseminazioni durante i fine settimana o le festività possono essere ridotte, o evitate. Vengono utilizzate attrezzature e tecniche di inseminazione convenzionali.

32 32 Fleckvieh Una Razza da Latte Moderna Moderne vacche ad alta produzione, senza problemi per molte lattazioni

33 33 Fleckvieh Duplice Attitudine = Duplice Profitto Molti allevatori da latte di oggi vogliono vacche più forti e longeve. L obiettivo è il profitto, insieme a vacche facili da gestire. La domanda è... come? Il crossbreeding con Fleckvieh offre un metodo comprovato per raggiungere questo obiettivo più velocemente. Mentre nei paesi di lingua inglese la Fleckvieh è una nuova arrivata, nel continente la razza è conosciuta per fattori chiave: longevità, facile gestione, buoni guadagni e sì: vacche a duplice attitudine/ duplice profitto. La razza Fleckvieh è una delle razze europee più vecchie e con una popolazione totale di circa 41 milioni di capi è la seconda razza bovina al mondo. È stata sviluppata per alta produttività, con diete principalmente ad alto contenuto di grassi e per produrre alte percentuali di grassi e proteine per la produzione di formaggio. Oggi le vacche Fleckvieh vengono allevate in tutto il mondo ma la concentrazione più importante di Fleckvieh si trova nella regione della Baviera in Germania. GENO è orgogliosa di offrirvi i tori Fleckvieh di provata alta qualità di BAYERN GENETIK, l organizzazione leader nel mondo per la selezione di tori Fleckvieh. Mentre con molte altre razze ci si è concentrati nella massimizzazione della resa di latte, indipendentemente dai costi Proteine Kg. Grasso Kg. Velocità di Mungitura Numero di cellule Natimortalità Facilità di parto Fertilità Persistenza Longevità di alimentazione, riproduzione, gestione e altro, per la Fleckvieh la selezione si è concentrata verso un aumento moderato della resa, mantenendo nel contempo questi punti di forza chiave. Gli allevatori di vacche Fleckvieh hanno deciso cosa fosse importante per loro e per i loro allevamenti, definendo i propri obiettivi di selezione su queste basi. Hanno riconosciuto i vantaggi economici di allevare vacche forti e longeve con vitelli maschi di alto valore e di vacche meno giovani che hanno ancora un buon valore al macello. Versatile Fleckvieh! Cosa vi offre? problemi del post parto L alto valore dei vitelli maschi ottenuti da incroci Fleckvieh x Holstein contribuisce ad un aumento dei guadagni!

34 34 FLECKVIEH WALDBRAND DE aaa Gruppo di figlie di Waldbrand PADRE NONNO BISNONNO Winnipeg Salon Malefiz Il toro più usato in Germania Fitness Disponibile sessato Dati produttivi DE 08/14 LATTE +539 Grasso % +0,04 GRT +26 Proteine % +0,15 PRT +30 Figlie 199 Fitness 125 Tipo 118 Mammella 108 Arti e Piedi 116 Muscolosità 103 Fertilità Figlie 105 Parto 113 Longevità 118 Cellule somatiche 111 Velocità mungitura 115 Persistenza 124 Statura > 116 Profondità > 117 Lunghezza groppa > 119 Larghezza groppa > 118 Angolo groppa > 103 Angolo piede > 96 Altezza tallone > 106 Attacco anteriore > 89 Attacco posteriore > 107 Legamento > 87 Profondità mammella > 107 Posizione capezzoli anteriore > 112 Posizione capezzoli posteriore > 112 Capezzoli dimensioni > 93

35 FLECKVIEH 35 REUMUT DE aaa % Fleckvieh 50% Holstein PADRE NONNO BISNONNO Raufbold Fiona Ruap Toro completo Produzione Eccellente linea materna Dati produttivi DE 08/14 LATTE +682 Grasso % +0,05 GRT +33 Proteine % +0,01 PRT +24 Figlie 40 Fitness 119 Tipo 103 Mammella 123 Arti e Piedi 107 Muscolosità 101 Fertilità Figlie 99 Parto 116 Longevità 111 Cellule somatiche 113 Velocità mungitura 113 Persistenza 97 Statura > 103 Profondità > 99 Lunghezza groppa > 105 Larghezza groppa > 99 Angolo groppa > 114 Angolo piede > 98 Altezza tallone 110 Attacco anteriore > 113 Attacco posteriore > 97 Legamento > 115 Profondità mammella > 108 Posizione capezzoli anteriore > 142 Posizione capezzoli posteriore > 120 Capezzoli dimensioni > 88

36 36 FLECKVIEH WALDHOER DE aaa % Fleckvieh - 50% Holstein PADRE NONNO BISNONNO Winnipeg Ralpon Hoho Al top per caratteri salute Indice totale fitness 129 Facile al parto - Seme sessato Dati produttivi DE 08/14 LATTE +437 Grasso % -0,08 GRT +12 Proteine % +0,01 PRT +16 Figlie 92 Fitness 129 Tipo 101 Mammella 108 Arti e Piedi 100 Muscolosità 101 Fertilità Figlie 95 Parto 128 Longevità 116 Cellule somatiche 126 Velocità mungitura 104 Persistenza 116 Statura > 104 Profondità 98 Lunghezza groppa > 98 Larghezza groppa > 93 Angolo groppa 110 Angolo piede > 86 Altezza tallone > 103 Attacco anteriore > 104 Attacco posteriore > 106 Legamento > 104 Profondità mammella > 98 Posizione capezzoli anteriore > 102 Posizione capezzoli posteriore > 102 Capezzoli dimensioni > 91

37 FLECKVIEH 37 WALLENSTEIN DE aaa Beta caseina Fleckvieh pura PADRE NONNO BISNONNO Wal Randy Horwein Fitness e produzione Disponibile seme sessato Dati produttivi DE 08/14 LATTE +852 Grasso % -0,35 GRT +7 Proteine % -0,10 PRT +21 Figlie 72 K Caseina AB Fitness 119 Tipo 94 Mammella 109 Arti e Piedi 109 Muscolosità 104 Fertilità Figlie 102 Parto 111 Longevità 120 Cellule somatiche 104 Velocità mungitura 103 Persistenza 107 Statura > 90 Profondità > 102 Lunghezza groppa > 95 Larghezza groppa > 95 Angolo groppa > 92 Angolo piede > 95 Altezza tallone > 113 Attacco anteriore > 105 Attacco posteriore > 112 Legamento > 106 Profondità mammella > 95 Posizione capezzoli anteriore > 97 Posizione capezzoli posteriore 110 Capezzoli dimensioni > 111

38 38 FLECKVIEH ROSSKUR POLLED DE aaa Dati produttivi DE 08/14 LATTE Grasso % -0,05 GRT +41 Proteine % -0,07 PRT +32 Figlie 48 Fitness 110 Fertilità Figlie 98 Parto 120 Longevità 107 Cellule somatiche 103 Mungibilità 114 Persistenza 104 PADRE Ralmesbach POLLED NONNO Laura BISNONNO Merkur Tipo 101 Mammella 93 Arti e Piedi 112 Muscolosità 95 Statura > 101 Profondità > 94 Lunghezza groppa > 100 Larghezza groppa > 100 Angolo groppa > 98 Angolo piede > 100 Altezza tallone > 95 Attacco anteriore 107 Attacco posteriore > 123 Legamento > 88 Profondità mammella > 90 Posizione capezzoli anteriore > 85 Posizione capezzoli posteriore > 93 Capezzoli dimensioni > 100 RALMES POLLED DE aaa Dati produttivi DE 08/14 LATTE +817 Grasso % -0,26 GRT +13 Proteine % -0,19 PRT +13 Figlie 44 Fitness 109 Fertilità Figlie 101 Parto 121 Longevità 107 Cellule somatiche 103 Mungibilità 109 Persistenza % Fleckvieh - 5% Red Holstein PADRE Ralmesbach NONNO Romi BISNONNO Romel POLLED Alta fertilità del seme Lattazioni persistenti Tipo 94 Mammella 111 Arti e Piedi 113 Muscolosità 99 Statura > 92 Profondità 100 Lunghezza groppa > 95 Larghezza groppa > 92 Angolo groppa 90 Angolo piede > 102 Altezza tallone > 106 Attacco anteriore > 106 Attacco posteriore > 99 Legamento > 120 Profondità mammella > 102 Posizione capezzoli anteriore > 99 Posizione capezzoli posteriore > 96 Capezzoli dimensioni > 95

39 FLECKVIEH 39 DIONYSOS DE aaa Dati produttivi DE 08/14 LATTE +734 Grasso % -0,52 GRT -11 Proteine % -0,12 PRT +16 Figlie 1080 K Caseina AB Fitness 116 Fertilità Figlie 110 Parto 103 Longevità 113 Cellule somatiche 106 Mungibilità 96 Persistenza 98 50% Fleckvieh 50% Holstein PADRE Dionis NONNO Romel BISNONNO Ralbo Trasmette ottime mammelle Madre da oltre 100 quintali Ultime dosi disponibili! Tipo 107 Mammella 117 Arti e Piedi 104 Muscolosità 96 Statura > 111 Profondità 96 Lunghezza groppa > 101 Larghezza groppa > 105 Angolo groppa > 115 Angolo piede > 114 Altezza tallone 110 Attacco anteriore > 113 Attacco posteriore 110 Legamento > 105 Profondità mammella 110 Posizione capezzoli anteriore > 113 Posizione capezzoli posteriore > 121 Capezzoli dimensioni > 93 MERU DE aaa Dati produttivi DE 08/14 LATTE Grasso % -0,28 GRT +23 Proteine % -0,19 PRT +23 Figlie 96 K Caseina AB Fitness 111 Fertilità Figlie 105 Parto 108 Longevità 107 Cellule somatiche 102 Mungibilità 118 Persistenza % Fleckvieh - 3% Red Holstein PADRE Manitoba NONNO Mandl BISNONNO Randy Cellule molto basse Ultime dosi disponibili Tipo 112 Mammella 99 Arti e Piedi 107 Muscolosità 110 Statura > 111 Profondità > 119 Lunghezza groppa > 111 Larghezza groppa > 108 Angolo groppa > 115 Angolo piede > 92 Altezza tallone > 107 Attacco anteriore > 110 Attacco posteriore > 109 Legamento > 109 Profondità mammella > 91 Posizione capezzoli anteriore > 99 Posizione capezzoli posteriore > 99 Capezzoli dimensioni > 106

40 40 JERSEY JERSEY La Jersey nel tuo programma di crossbreeding Negli Stati Uniti il crossbreeding è cresciuto molto velocemente negli ultimi anni con la nascita di vitelle ibride più che raddoppiato e il 60% in più di stalle registrate che mungono vacche frutto di incrocio. La maggior parte di allevatori che ha iniziato il crossbreeding ha dato le seguenti motivazioni del perché la Jersey è una razza che si adatta molto bene alle loro esigenze: Rossa Norvegese x Jersey x Holstein, USA Jersey x Holstein Jersey x Rossa Norvegese x Holstein, USA

41 JERSEY 41 HULK DK Dati produttivi ES 08/14 LATTE +607 Grasso % +0,06 GRT +53 Proteine % +0,03 PRT +38 Figlie 0/G Allevamenti 0/G Longevità 115 Cellule somatiche 113 Fertilità 115 Facilità parto 7 Tipo 1,82 Mammella 1,75 Arti e Piedi 1,24 Hulk PADRE NONNO BISNONNO Dj Hulk Petersen Q Hirse G Toro molto equilibrato Facile al parto Un pedigree speciale Statura > 1,48 Forza anteriore > 0,71 Profondità > 1,02 Angolosità > 1,49 Ampiezza groppa 0,54 Angolo groppa 0,07 Arti Post. (lato) > 0,18 Arti Post. (dietro) > 1,04 Tallone > 0,94 Funzionalità Arti > 1,37 Attacco Anteriore > 1,45 Altezza Attacco Post. > 1,54 Legamento > 1,40 Profondità > 1,33 Pos. Cap. Ant. 1,26 Pos. Cap. Post. > 0,94 Lunghezza Capezzoli > 0, CALIFA USA Dati produttivi ES 08/14 LATTE +690 Grasso % +0,05 GRT +43 Proteine % +0,02 PRT +37 Figlie 49 Allevamenti 42 K Caseina AB Longevità 114 Cellule somatiche 112 Fertilità 117 Facilità parto 6 Tipo 1,50 Mammella 1,58 Arti e Piedi 1,18 Califa PADRE NONNO BISNONNO Just Queen Wilsonview CALIFA da vacche raffinate Facile al parto Indice composto fitness 111 Statura > 1,44 Forza anteriore > 0,67 Profondità > 0,80 Angolosità > 1,49 Ampiezza groppa 0,25 Angolo groppa 0,50 Arti Post. (lato) > 0,30 Arti Post. (dietro) > 1,04 Tallone > 0,86 Funzionalità Arti > 1,27 Attacco Anteriore > 1,39 Altezza Attacco Post. > 1,67 Legamento > 1,04 Profondità > 1,23 Pos. Cap. Ant. 1,04 Pos. Cap. Post. > 0,57 Lunghezza Capezzoli > 0,

42 42 CARNE Chagall blu belga Padre: RADAR ET VAN TERBECK Nonno: GALOPEUR DES HAYONS Nonna: ELSA DU CHENIA Madre: TE ELOISE DE RISBART Nonno: BISON DE SOMME Nonna: BATIFOLEUSE DU FOND 123 cm. 165 cm. 208 cm. 59 cm. 69 cm. 36 cm. incremento Peso Peso Peso Peso Peso medio alla nascita 120 giorni 210 giorni 365 giorni giornaliero 682 kg 41 kg 203 kg 290 kg 519 kg 1319 g Facilità di parto 8 facile Fertilità del toro 110 alta Ranger blu belga Padre: LASSO VAN T KOOKSHOF Nonno: FAUSTO Nonna: IMPRESSIE Madre: GALBEE ET DE L ECLUSE OCCUPANT ET DU FOND Nonno: DE BOIS Nonna: PHOTOGENIQUE DU COIN 130 cm. Facilità di parto 7 facile Fertilità del toro 106 normale 168 cm. 206 cm. 67 cm. 70 cm. 36 cm. incremento Peso Peso Peso Peso Peso medio alla nascita 120 giorni 210 giorni 365 giorni giornaliero 657 kg 40 kg 210 kg 293 kg 590 kg 1392 g Justicier blu belga Padre: ORME DE SOMME Nonno: MAGNOLIA Nonna: MACHE Madre: GENIALE DU CASTILLON Nonno: GERMINAL DE FOOZ Nonna: AMBIANCE DU CASTILLON 143 cm. 155 cm. 250 cm. 52 cm. 69 cm. 37 cm. incremento Peso Peso Peso Peso Peso medio alla nascita 120 giorni 210 giorni 365 giorni giornaliero 735 kg 41 kg 203 kg 259 kg 512 kg 1350 g Facilità di parto 7 facile Fertilità del toro 107 normale Tenor blu belga Padre: BUCHER DE SORINNE Nonno: TENOIR Nonna: SOUPLE Madre: PARABOLE Nonno: JACENT Nonna: LIQUEUR 133 cm. 171 cm. 233 cm. 59 cm. 68 cm. 37 cm. incremento Peso Peso Peso Peso Peso medio alla nascita 120 giorni 210 giorni 365 giorni giornaliero 699 kg 42 kg 191 kg 309 kg 524 kg 1541 g Facilità di parto 7 facile Fertilità del toro 106 normale

43 CARNE 43 POLLED Total angus Padre: TC TOTAL Nonno: BON VIEW NEW DESIGN Nonna: TC ERICA EILEEN Madre: CIRCLE G FOREVER Nonno: BUSHWACKER Nonna: CIRCLE A FOREVER 144 cm. 177 cm. 217 cm. 57 cm. 61 cm. 40 cm. incremento Peso Peso Peso Peso Peso medio alla nascita 120 giorni 210 giorni 365 giorni giornaliero 607 kg 39 kg 159 kg 306 kg 504 kg 1294 g Facilità di parto 5 molto facile Fertilità del toro 115 alta POLLED Chef limousine Padre: VRAI Nonno: GRENADIER Nonna: LIBELLULE Madre: VANISH Nonno: MARQUIS Nonna: MINA 149 cm. 196 cm. 229 cm. 79 cm. 80 cm. 40 cm. incremento Peso Peso Peso Peso Peso medio alla nascita 120 giorni 210 giorni 365 giorni giornaliero 918 kg 39 kg 159 kg 282 kg 525 kg 1565 g Facilità di parto 6 facile Fertilità del toro 109 alta Vladimir charolaise Padre: OSCAR Nonno: BARNABE Nonna: PAQUERETTE Madre: ROBE Nonno: JOYEUX Nonna: HULOTTE 140 cm. 180 cm. 225 cm. 70 cm. 93 cm. 38 cm. incremento Peso Peso Peso Peso Peso medio alla nascita 120 giorni 210 giorni 365 giorni giornaliero 841 kg 50 kg 165 kg 280 kg 550 kg 1243 g Facilità di parto 7 facile Fertilità del toro 107 normale Kobe wagyu Padre: WESTHOLME Nonno: KITATERUYASUDOI Nonna: MASAKO Madre: WESTHOLME Nonno: ITOMORITAKA Nonna: WESTHOLME 158 cm. 175 cm. 219 cm. 69 cm. 71 cm. 46 cm. incremento Peso Peso Peso Peso Peso medio alla nascita 120 giorni 210 giorni 365 giorni giornaliero 443 kg 28 kg 132 kg 259 kg 443 kg 1137 g Facilità di parto 7 facile Fertilità del toro 110 alta

44 44 PRODOTTI 4LIFE Concentrato di colostro per vitelli COS E IL COLOSTRO? Il colostro é il primo importante ed essenziale alimento naturale per tutti i mammiferi. Nei primi giorni di vita rafforza le difese immunitarie e stimola la crescita. La composizione del colostro materno apporta elevate quantità di: vitamine, aminoacidi, immunoglobuline, oligoelementi, proteine, carboidrati. Il primo latte prodotto dopo il parto dalla bovina è ricco di sostanze nutritive ed elementi essenziali. PERCHE IL COLOSTRO E COSI IMPORTANTE? I vitelli nelle prime settimane di vita non hanno capacità di sviluppare proprie difese immunitarie ed il colostro adempie High risk period innanzitutto a questo compito, detto periodo è chiamato Immunità passiva (Passive Immunity). Per tutta la durata dell Immuità Passiva (14 gg circa) il colostro garantisce una efficace azione immuno-protettiva. Per garantire un efficace Immunità Passiva è necessario somministrare al vitello colostro di ottima qualità e soprattutto entro 4-6 ore dalla nascita. La tempistica di somministrazione, così come la qualità del colostro è fondamentale poiché trascorse le 8-10 ore dalla nascita il vitello non ha più la possibilità di assorbire queste fondamentali sostanze nutritive. Perchè non si sviluppa sufficientemente il sistema immunitario nei vitelli? lostro e non di qualità. Soprattutto per vitelli nati di notte il colostro viene spesso somministrato con ritardo. isce col passare delle ore. guente denaturazione delle proteine. Antibody concerntration Passive immunity (colostrum) Variazione dei tenori analitici e qualitativi del latte Composizione Mungitura Latte Dopo Dopo Dopo Normale la nascita 24 ore 48 ore Proteina (%) 23,1 13,7 4,9 3,5 Caseina (%) 5,6 4,5 3,6 2,8 Grassi (%) 6,7 4,5 3,9 4,0 Lattosio (%) 2,7 3,9 4,4 4,8 Imm.Globuline 16,9 9,0 1,10 0, ,9-1,8 0, Active immunity (Immune system) CARATTERISTICHE DELLE CAPSULE 4LIFE asciutta. Qualità di processo produttivo rare l aspetto digestivo e dell assorbimento. temperatura. proteine, permettendo alle immunoglobuline di essere assimilate anche 8-10 ore dopo il parto, fornendo un elevata immunità passiva al vitello. MODALITA DI SOMMINISTRAZIONE Supplemento Integrativo al colostro materno, colostro aziendale, colostro in polvere, coadiuvante a terapie mediche: 2 capsule direttamente deglutite o sciolte nel colostro o sostituivo del latte.

45 45 BOLT! modalità d uso VITELLI Diarrea grave: sospendere l alimentazione a base di latte ricostituito ed utilizzare come segue: Dosaggio: 100gr di BOLT! in 2L di acqua. somministrare in 3 pasti giornalieri a distanza di 6 ore uno dall altro. al progressivo miglioramento integrare il latte al BOLT! sino alla completa scomparsa della diarrea. Diarrea lieve: Fornire 100gr di BOLT! in 2L di acqua suddiviso in tre pasti giornalieri. somministrare BOLT! al dosaggio di 100gr capo giorno sino al ripristino della normale situazione fisiologica. Disturbi digestivi, stress, vitelli da ristallo: (100gr) nei due pasti principali. mente la razione alla normalità. SUINETTI DISFUNZIONI ALIMENTARI Suinetti lattanti: 50gr di BOLT! per litro di bevanda a disposizione per 5 gg. SVEZZAMENTO: 50gr di BOLT! per litro di bevanda a disposizione per 2 gg. Continuare la somministrazione di BOLT! per altri 3-5 gg aumentando progressivamente la quantità di alimento solido fino alla razione desiderata. NB: il fabbisogno di liquidi degli animali è pari al 10% del peso vivo. Nel corso di patologie enteriche tale fabbisogno aumenta al 20%. Garantire tali fabbisogni per mantenere lo stato di salute ed il benessere degli animali. FITOMAST Crema a base di componenti fitoterapici ed olii essenziali confezione da 12 dosatori da 10gr cad.

46 46 46 Il messaggio è nel latte Saprete se è il momento giusto per l inseminazione in 5 minuti! evitando il rischio di infezione e aborto follicolari RILEVAMENTO DEL CALORE IN SALA DI MUNGITURA SEMPLICE DA USARE FACILE DA LEGGERE ACCURATO AL 98% 3 Semplici passaggi 1. Mettere lo stick P4 Rapid nel campione di latte 2. Aspettare 3. Leggere i risultati Una Riga Due Righe Stick nel latte 10 minuti al massimo Non in Calore in Calore Se avete domande o dubbi su come usare al meglio il test del progesterone contattateci

47 NUMERI della ROSSA NORVEGESE (NRF) Il crossbreeding con i tori Rossi Norvegesi migliorerà la fertilità, lo stato sanitario e la facilità di parto della vostra mandria mantenendo allo stesso tempo alte produzioni. Avrete vacche con la fertilità e la longevità di trent anni fa ma con i quintali di latte di oggi. Vacche che durano a lungo in stalla garantendovi reddito lattazione dopo lattazione. o (la frequenza più alta al mondo) o L unica razza Rossa Scandinava ad avere un trend genetico positivo per fertilità, resistenza alle mastiti e produzione di latte contemporaneamente. Non siete ancora convinti? Leggete di più su:

SPECIALISTI DEL CROSSBREEDING

SPECIALISTI DEL CROSSBREEDING SPECIALISTI DEL CROSSBREEDING Gennaio2015 Sommario Decidere un programma di crossbreeding 3 Il mercato del latte 4-5 Testimonianze 6-7 GENO e Rossa Norvegese 8-10 Extra Fitness 10 I migliori tori NRF per

Dettagli

Un second crop oltre ogni aspettativa

Un second crop oltre ogni aspettativa Prince Un second crop oltre ogni aspettativa Per i tecnici, i dati di second crop di Prince sono andati oltre ogni più rosea aspettativa, ma per molti allevatori in Italia non sono stati altro che una

Dettagli

PROFESSIONE ALLEVATORE. Produrre latte al minimo costo Il futuro è ibrido? L esperienza olandese CROSSBREEDING QUINDICINALE DELL ALLEVATORE DI BOVINI

PROFESSIONE ALLEVATORE. Produrre latte al minimo costo Il futuro è ibrido? L esperienza olandese CROSSBREEDING QUINDICINALE DELL ALLEVATORE DI BOVINI www.pointvet.it PROFESSIONE Estratto da NUMERO 6 1/15 APRILE 2014 Anno 31 ALLEVATORE QUINDICINALE DELL ALLEVATORE DI BOVINI CROSSBREEDING L esperienza olandese ALLA RICERCA DELLA REDDITIVITÀ Produrre latte

Dettagli

GLOSSARIO SINTETICO COLLETTIVO

GLOSSARIO SINTETICO COLLETTIVO GLOSSARIO SINTETICO COLLETTIVO Giugno 2014 1 2 3 SINTETICO COLLETTIVO DI SPECIE E RAZZA Il sintetico collettivo è una elaborazione dei dati provenienti dalle singole produttrici di una medesima specie/razza.

Dettagli

La Razza Piemontese: attività di Libro Genealogico e programma di selezione

La Razza Piemontese: attività di Libro Genealogico e programma di selezione La Razza Piemontese: attività di Libro Genealogico e programma di selezione Andrea Quaglino ANABORAPI Associazione Nazionale Allevatori Bovini di Razza Piemontese Razza specializzata da carne Groppa doppia

Dettagli

FLECKVIEH FLECKVIEH WORLD WORLD 2/2015 2/2015

FLECKVIEH FLECKVIEH WORLD WORLD 2/2015 2/2015 2/2015 FLECKVIEH WORLD Italia Hans Menop BAYERN - GENETIK & genomica Concentrati sulla duplice attitudine Johanna Kampschulte La Fleckvieh, in virtù della duplice attitudine, gode di una crescente popolarità,

Dettagli

Bovini d Allevamento dall Austria

Bovini d Allevamento dall Austria RINDERZUCHT AUSTRIA Bovini d Allevamento dall Austria ZAR - Associazione nazionale allevatori bovini austriaci Grazie alle condizioni naturali di produ zione l industria zootecnica austriaca vanta una

Dettagli

P.A. Enrico Costa Tecnico Bonifiche Sarde S.P.A.

P.A. Enrico Costa Tecnico Bonifiche Sarde S.P.A. P.A. Enrico Costa Tecnico Bonifiche Sarde S.P.A. S W Strenghts (Punti di forza): ciò che l azienda è capace di fare bene Weaknesses (Punti di debolezza): ciò che l azienda non è capace di fare bene

Dettagli

Dalle strategie della conduzione dell allevamento All ottimizzazione della gestione della produzione del latte

Dalle strategie della conduzione dell allevamento All ottimizzazione della gestione della produzione del latte Dalle strategie della conduzione dell allevamento All ottimizzazione della gestione della produzione del latte Codeluppi dottor Mauro Incontri tecnico scientifici con i Produttori Gioia del Colle, 20 Giugno

Dettagli

Edizioni L Informatore Agrario

Edizioni L Informatore Agrario www.informatoreagrario.it Edizioni L Informatore Agrario Tutti i diritti riservati, a norma della Legge sul Diritto d Autore e le sue successive modificazioni. Ogni utilizzo di quest opera per usi diversi

Dettagli

Biocolost B. previene la diarrea di libera vendita pratico e igienico si conserva fuori frigo tra 4 C e 20 C SALVAVITA PER NEONATI

Biocolost B. previene la diarrea di libera vendita pratico e igienico si conserva fuori frigo tra 4 C e 20 C SALVAVITA PER NEONATI Biocolost B SALVAVITA PER NEONATI Il Difetto di trasferimento dell immunità passiva (FPT) é molto frequente. Biocolost B, ricco di immunoglobuline colostrali (12 g per flacone), previene l FPT e aumenta

Dettagli

RAGGIUNGIMENTO DELLA PUBERTÀ NEGLI ANIMALI DOMESTICI (1)

RAGGIUNGIMENTO DELLA PUBERTÀ NEGLI ANIMALI DOMESTICI (1) RAGGIUNGIMENTO DELLA PUBERTÀ NEGLI ANIMALI DOMESTICI (1) Età alla Pubertà (mesi) Femmine Maschi Conigli 5 5 Cani piccola taglia 6-10 6-10 Cani grossa taglia 8-14 8-14 Gatti a pelo corto 6-8 6-8 Gatti a

Dettagli

2. Sviluppo tecnico Pag. 2. 3. Struttura del programma Pag. 2. 4. Menù principale Pag. 3. 5. funzioni tecniche e inserimento dati Pag.

2. Sviluppo tecnico Pag. 2. 3. Struttura del programma Pag. 2. 4. Menù principale Pag. 3. 5. funzioni tecniche e inserimento dati Pag. CINICINNATO: 1. Hardware e software Pag. 2 2. Sviluppo tecnico Pag. 2 3. Struttura del programma Pag. 2 4. Menù principale Pag. 3 5. funzioni tecniche e inserimento dati Pag. 3 6. Statistiche tecniche

Dettagli

La vitella dalla nascita al sesto mese: ottimizzare la crescita e lo sviluppo

La vitella dalla nascita al sesto mese: ottimizzare la crescita e lo sviluppo La vitella dalla nascita al sesto mese: ottimizzare la crescita e lo sviluppo Centro Veterinario S. Martino Dr. Marmiroli Mauro Obiettivi per un buon sistema di gestione della vitella Costruire il Sistema

Dettagli

Per la specie Bufalina, la Razza Mediterranea è quella che riscuote maggior interesse al mondo per i suoi elevati standard produttivi che

Per la specie Bufalina, la Razza Mediterranea è quella che riscuote maggior interesse al mondo per i suoi elevati standard produttivi che Per la specie Bufalina, la Razza Mediterranea è quella che riscuote maggior interesse al mondo per i suoi elevati standard produttivi che nessun'altra razza bufalina riesce ad avere. Per questo motivo

Dettagli

',6&,3/,1$5(9$/87$=,21,*(1(7,&+(3(5/$352'8=,21(',&$51( 3(5)250$1&(7(6768//$5$==$%29,1$5(1'(1$

',6&,3/,1$5(9$/87$=,21,*(1(7,&+(3(5/$352'8=,21(',&$51( 3(5)250$1&(7(6768//$5$==$%29,1$5(1'(1$ ',6&,3/,1$5(9$/87$=,21,*(1(7,&+(3(5/$352'8=,21(',&$51( 3(5)250$1&(7(6768//$5$==$%29,1$5(1'(1$ VALUTAZIONE GENETICA IN STAZIONE PER LA PRODUZIONE DI CARNE ART. 1 Come previsto dalle Norme Tecniche, la Rendena

Dettagli

La longevità della vacca da latte è sufficiente per fare reddito?

La longevità della vacca da latte è sufficiente per fare reddito? INCONTRI ZOOTECNICI DAL 3 PARTO IN POI: ELIMINAZIONE DELLE VACCHE E IMPLICAZIONI ECONOMICHE La longevità della vacca da latte è sufficiente per fare reddito? Negli ultimi anni si parla con maggior insistenza

Dettagli

DISCIPLINARE PER IL LIBRO GENEALOGICO DELLA RAZZA GRIGIO ALPINA NORME TECNICHE CAPITOLO I. Articolo 1 FINALITÀ DELLA SELEZIONE

DISCIPLINARE PER IL LIBRO GENEALOGICO DELLA RAZZA GRIGIO ALPINA NORME TECNICHE CAPITOLO I. Articolo 1 FINALITÀ DELLA SELEZIONE DISCIPLINARE PER IL LIBRO GENEALOGICO DELLA RAZZA GRIGIO ALPINA CAPITOLO I Articolo 1 FINALITÀ DELLA SELEZIONE La selezione dei bovini della razza Grigio Alpina ha lo scopo di produrre soggetti precoci

Dettagli

Fattoria Reale di Torcino

Fattoria Reale di Torcino Fattoria Reale di Torcino ALLEVAMENTI BUFALINI GRUPPO GAROFALO Incontro formativo del 20 novembre 2014 dott. agr. Roberto Napolano FATTORIA REALE DI TORCINO CIORLANO (CE) Ex allevamento di bovine da latte

Dettagli

Guida BrunaNet. Braunvieh Schweiz Chamerstrasse 56 6300 Zugo Tel. 041 729 33 11 Fax 041 729 33 77 info@braunvieh.ch www.braunvieh.

Guida BrunaNet. Braunvieh Schweiz Chamerstrasse 56 6300 Zugo Tel. 041 729 33 11 Fax 041 729 33 77 info@braunvieh.ch www.braunvieh. Guida BrunaNet Braunvieh Schweiz Chamerstrasse 56 6300 Zugo Tel. 041 729 33 11 Fax 041 729 33 77 info@braunvieh.ch www.braunvieh.ch Indice Generalità... 3 Iscrizione... 3 Il mio conto... 3 Ultime pagine

Dettagli

d i s u c c e s s o i n t u t t o i l m o n d o Svizzera. Naturalmente.

d i s u c c e s s o i n t u t t o i l m o n d o Svizzera. Naturalmente. Schweiz Switzerland Suisse Svizzera Suiza Svizra Швейцарская Genetica svizzera di successo in tutto il mondo Svizzera. Naturalmente. vedere innamorarsi comprare profittare! 2 Genetica svizzera di successo

Dettagli

I tuoi amici, sempre al CENTRO delle nostre attenzioni. Catalogo 2015. Pet-Food

I tuoi amici, sempre al CENTRO delle nostre attenzioni. Catalogo 2015. Pet-Food I tuoi amici, sempre al CENTRO delle nostre attenzioni Catalogo 2015 Pet-Food Alimentazione completa e bilanciata Centro è una linea di prodotti di successo per animali d affezione formulati, secondo le

Dettagli

BERTELLE, BROMBAL, CESA, COLMANET, CURTO, DA ROS, TREVE, VERGERIO

BERTELLE, BROMBAL, CESA, COLMANET, CURTO, DA ROS, TREVE, VERGERIO BERTELLE, BROMBAL, CESA, COLMANET, CURTO, DA ROS, TREVE, VERGERIO Per lo stato di salute dell animale Esame generale Auscultazione cuore e intestino Controllando: Esami del sangue Temperatura e peso Bocca

Dettagli

STRATEGIE PER CONTENERE GLI SCARTI COME INTERVENIRE NELLA FASE DA LATTAZIONE A MAGRONCELLO di JAN LE DIVIDICH

STRATEGIE PER CONTENERE GLI SCARTI COME INTERVENIRE NELLA FASE DA LATTAZIONE A MAGRONCELLO di JAN LE DIVIDICH Management gestionale Metodo di gestione 4.5.1 STRATEGIE PER CONTENERE GLI SCARTI COME INTERVENIRE NELLA FASE DA LATTAZIONE A MAGRONCELLO di JAN LE DIVIDICH I suinetti lattanti e svezzati hanno un potenziale

Dettagli

ANNO N AZIENDE N VACCHE KG LATTE % GRS KG GRS % PRT KG PRT

ANNO N AZIENDE N VACCHE KG LATTE % GRS KG GRS % PRT KG PRT 1 L esordio della razza Jersey in numeri signifi cativi negli allevamenti italiani è relativamente recente. Inizia sul fi nire degli anni ottanta, con l importazione di manze gravide principalmente dalla

Dettagli

1.Definizione degli obiettivi di selezione 2.Descrizione della popolazione. 3.Registrazione fenotipi e parentele. 5.Programmazione accoppiamenti

1.Definizione degli obiettivi di selezione 2.Descrizione della popolazione. 3.Registrazione fenotipi e parentele. 5.Programmazione accoppiamenti Fasi essenziali di un programma di selezione intrarazza 1.Definizione degli obiettivi di selezione 2.Descrizione della popolazione 3.Registrazione fenotipi e parentele 4.Valutazioni genetiche 5.Programmazione

Dettagli

EU Concerted Action - GIFT. Indici e obiettivo di fertilità nel moderno allevamento di bovini da latte. Caratteri funzionali

EU Concerted Action - GIFT. Indici e obiettivo di fertilità nel moderno allevamento di bovini da latte. Caratteri funzionali Verona 10 Febbraio 006 Indici e obiettivo di fertilità nel moderno allevamento di bovini da latte Alessandro Bagnato Dipartimento Veterinaria per la Sicurezza Alimentare Università degli Studi di Milano

Dettagli

la newsletter degli allevatori n. 11 NOVEMBRE 2013 - Periodico dell Associazione Allevatori del FVG BCC CREDITO COOPERATIVO

la newsletter degli allevatori n. 11 NOVEMBRE 2013 - Periodico dell Associazione Allevatori del FVG BCC CREDITO COOPERATIVO la newsletter degli allevatori n. 11 NOVEMBRE 2013 - eriodico dell ssociazione llevatori del FV sommario Rigutto nadal IT021001371987 ID 991 RK 97 nadal 100% MONTBELIRDe MMMELL 120 LTTE + 868 K EMILIO

Dettagli

16.1 Generalità. 16.1.1 Caratteristiche degli allevamenti

16.1 Generalità. 16.1.1 Caratteristiche degli allevamenti 16 L utile lordo di stalla Generalità Calcolo dell Uls La disponibilità di foraggi L utile lordo di stalla nell allevamento dei bovini da latte L utile lordo di stalla nell allevamento dei bovini da carne

Dettagli

La gestione zootecnica del gregge

La gestione zootecnica del gregge La gestione zootecnica del gregge Introduzione Per una corretta gestione del gregge l azione zootecnica è incisiva negli allevamenti stanziali o semi-stanziali Dove si possono controllare i seguenti aspetti

Dettagli

La qualità del latte passa dalle proteine

La qualità del latte passa dalle proteine La qualità del latte passa dalle proteine Il prezzo pagato agli allevatori in Italia si basa su formule per calcolare un eventuale premio, rispetto a una qualità stabilita. La gestione dell alimentazione,

Dettagli

Viaggio di istruzione in Israele

Viaggio di istruzione in Israele Viaggio di istruzione in Israele dal 17 al 22 luglio 2012 www.tredi-italia.it Introduzione Nelle pagine seguenti troverete alcune note e fotografie che sono il riassunto del viaggio che i tecnici di Tredì

Dettagli

LA GESTIONE DELLO SVEZZAMENTO DEI VITELLI. di Andrea Formigoni. Nel moderno allevamento della vacca da latte la corretta gestione delle vitelle dalla

LA GESTIONE DELLO SVEZZAMENTO DEI VITELLI. di Andrea Formigoni. Nel moderno allevamento della vacca da latte la corretta gestione delle vitelle dalla LA GESTIONE DELLO SVEZZAMENTO DEI VITELLI di Andrea Formigoni Universita degli Studi di Bologna Facolta di Medicina Veterinaria Introduzione Nel moderno allevamento della vacca da latte la corretta gestione

Dettagli

SCHEDA FERGUSON. L evoluzione degli allevamenti di vacche da latte in senso produttivo negli ultimi anni ha

SCHEDA FERGUSON. L evoluzione degli allevamenti di vacche da latte in senso produttivo negli ultimi anni ha SCHEDA FERGUSON L evoluzione degli allevamenti di vacche da latte in senso produttivo negli ultimi anni ha comportato un adeguamento degli strumenti utili a valutare l efficienza e la redditività delle

Dettagli

LA RAZZA BOVINA MARCHIGIANA

LA RAZZA BOVINA MARCHIGIANA LA RAZZA BOVINA MARCHIGIANA Cenni storici La razza bovina Marchigiana deriva dal bovino dalle grandi corna che giunse in Italia nel anno 500 d.c. a seguito delle invasioni barbariche. Inizialmente nelle

Dettagli

La zootecnia di precisione: esperienze applicative nell estate 2015

La zootecnia di precisione: esperienze applicative nell estate 2015 In collaborazione con: La zootecnia di precisione: esperienze applicative nell estate 2015 Andrea Galli Centro di Ricerca per le Produzioni Foraggere e Lattiero Casearie (FLC, Lodi) Consiglio per la Ricerca

Dettagli

Organizzazione e filiera corta per far crescere il business

Organizzazione e filiera corta per far crescere il business Latte di ottima qualità prodotto, imbottigliato e venduto sempre all interno della stessa filiera. Un esempio felice di come una adeguata nutrizione degli animali, insieme a un oculata gestione della stalla

Dettagli

Dairy Comp SATA: La gestione avanzata della mandria da latte

Dairy Comp SATA: La gestione avanzata della mandria da latte 69^ FIERA INTERNAZIONALE DEL BOVINO D LATTE Dairy Comp SATA: La gestione avanzata della mandria da latte Dott.ssa Paola Amodeo Specialista SATA Sistemi Alimentari e Qualità degli Alimenti ARAL - Ass Reg

Dettagli

Le mastiti costano molto all allevatore

Le mastiti costano molto all allevatore INDAGINE IN 6 SALLE DI VACCHE DA LAE Le mastiti costano molto all allevatore A seconda della frequenza e della gravità le mastiti possono comportare perdite di reddito fino a oltre 2. euro in un allevamento

Dettagli

STRESS DA CALORE E PRODUTTIVITA

STRESS DA CALORE E PRODUTTIVITA STRESS DA CALORE E PRODUTTIVITA Il calore totale risulta dalla quantità di calore a cui l organismo è esposto (ambiente esterno) più il calore che esso stesso genera (processi metabolici). Esistono dei

Dettagli

Selezione ed uso dei tori nella Razza Piemontese

Selezione ed uso dei tori nella Razza Piemontese Selezione ed uso dei tori nella Razza Piemontese Andrea Albera ANABORAPI Incontri Assistenza Tecnica Zootecnica Provincia di Novara Programma Obiettivi e sistema di selezione Risultati ottenuti Quali informazioni

Dettagli

Nuovo approccio alla gestione TECNICO-ECONOMICO-COMMERCIALE dell allevamento del suino destinato agli autoproduttori di mangime. www.deatechsrl.

Nuovo approccio alla gestione TECNICO-ECONOMICO-COMMERCIALE dell allevamento del suino destinato agli autoproduttori di mangime. www.deatechsrl. Nuovo approccio alla gestione TECNICO-ECONOMICO-COMMERCIALE dell allevamento del suino destinato agli autoproduttori di mangime Contesto Il rispetto dei fabbisogni e degli equilibri nutrizionali in gestazione

Dettagli

Agribrands Europe Italia S.p.A. Ottobre 2001 MANZART. Cod. 121 D NOTA TECNICA. Linea Bovini Latte - Codice DI 3267 1A

Agribrands Europe Italia S.p.A. Ottobre 2001 MANZART. Cod. 121 D NOTA TECNICA. Linea Bovini Latte - Codice DI 3267 1A Agribrands Europe Italia S.p.A. Ottobre 2001 MANZART Cod. 121 D NOTA TECNICA Linea Bovini Latte - Codice DI 3267 1A MANZART: L ARTE DI ALLEVARE MANZE FORTI E ROBUSTE AL MINORE COSTO Il Programma Purina

Dettagli

La gestione sanitaria per la sostenibilità degli allevamenti. Alfonso Zecconi

La gestione sanitaria per la sostenibilità degli allevamenti. Alfonso Zecconi La gestione sanitaria per la sostenibilità degli allevamenti Alfonso Zecconi Whittlestone 1958 A questo stadio dello sviluppo dell industria la2ero- casearia, due sono le cose più importan8: 1. Migliorare

Dettagli

Due elementi chiavi per il successo finanziario

Due elementi chiavi per il successo finanziario Due elementi chiavi per il successo finanziario Litri di Latte Venduti Il latte marginale venduto ogni giorno supera il latte marginale per vacca Salute della Mandria Top 10 (11) priorità per un allevamento

Dettagli

Linee di mangimi per vacca da latte. Perfecta Equilibria Fiocco H.G. Leader Gold Parma Reggio Sviluppo

Linee di mangimi per vacca da latte. Perfecta Equilibria Fiocco H.G. Leader Gold Parma Reggio Sviluppo Linee di mangimi per vacca da latte Perfecta Equilibria Fiocco H.G. Leader Gold Parma Reggio Sviluppo Indice Perfecta. Perfetto equilibrio tra fonti proteiche naturali per la migliore efficienza produttiva

Dettagli

La vacca da l atte oggi tra produzione e riproduzione

La vacca da l atte oggi tra produzione e riproduzione DOSSIER / LE GRANDI TENDENZE La solidità economica delle aziende zootecniche è un obiettivo possibile. Ma per raggiungerlo non è sufficiente far crescere le performance produttive delle bovine: si devono

Dettagli

Edizioni L Informatore Agrario. www.informatoreagrario.it

Edizioni L Informatore Agrario. www.informatoreagrario.it www.informatoreagrario.it Edizioni L Informatore Agrario Tutti i diritti riservati, a norma della Legge sul Diritto d Autore e le sue sucessive modificazioni. Ogni utilizzo di quest opera per usi diversi

Dettagli

Allevamento del futuro

Allevamento del futuro Allevamento del futuro I nostri collaboratori italiani: AVANZI ARTURO & C. sas P.le Massari, 9 20125 Milano Tel. 02/69311642 r.a. Fax: 02/69311634 E-mail: aravanz@tin.it www.porc-ex.it Form & Farve DK.

Dettagli

Organizzazione e filiera corta per far crescere il business

Organizzazione e filiera corta per far crescere il business Latte di ottima qualità prodotto, imbottigliato e venduto sempre all interno della stessa filiera. Un esempio felice di come una adeguata nutrizione degli animali, insieme a un oculata gestione della stalla

Dettagli

Scenari futuri per le produzioni animali e per la relativa ricerca

Scenari futuri per le produzioni animali e per la relativa ricerca Scenari futuri per le produzioni animali e per la relativa ricerca Andrea Rosati European Ambiente Socio Economico La popolazione mondiale raggiungerà 9,2 miliardi nel 2050 La produzione di cibo dovrà

Dettagli

Embrio transfer per una fertilità migliore

Embrio transfer per una fertilità migliore TECNICA Embrio transfer per una fertilità migliore Le bovine moderne, a causa delle grandi quantità di latte prodotte, sono molto sensibili alle temperature elevate, che inducono un innalzamento di quella

Dettagli

Piemontese, più muscolo e meno parti difficili

Piemontese, più muscolo e meno parti difficili Piemontese, più muscolo e meno parti difficili Al meeting nazionale della razza il Centro genetico Anaborapi ha presentato i risultati delle ricerche per il miglioramento dei capi. E ha proposto un regime

Dettagli

S.A.T.A. I CAMBIAMENTI CHE IL FUTURO IMPONE AI PRODUTTORI UNA SFIDA CHE NON VA SUBITA

S.A.T.A. I CAMBIAMENTI CHE IL FUTURO IMPONE AI PRODUTTORI UNA SFIDA CHE NON VA SUBITA I CAMBIAMENTI CHE IL FUTURO IMPONE AI PRODUTTORI UNA SFIDA CHE NON VA SUBITA Perché sfida? Vediamo la variazione di alcuni PREZZI VARIAZIONE PREZZI in Lire Dic. 1980 Gen. 2010 2010/1980 caffè espresso

Dettagli

I tuoi amici sempre al CENTRO delle nostre attenzioni. Alimenti per Cani e Gatti

I tuoi amici sempre al CENTRO delle nostre attenzioni. Alimenti per Cani e Gatti I tuoi amici sempre al CENTRO delle nostre attenzioni Alimenti per Cani e Gatti Alimentazione completa e bilanciata Centro è una linea di prodotti di successo per animali d affezione formulati, secondo

Dettagli

Seminari Merial Italia PROGRAMMA RIPRODUZIONE MERIAL 20 novembre 2008 Corte Morandini, Valeggio sul Mincio (VR)

Seminari Merial Italia PROGRAMMA RIPRODUZIONE MERIAL 20 novembre 2008 Corte Morandini, Valeggio sul Mincio (VR) Seminari Merial Italia PROGRAMMA RIPRODUZIONE MERIAL 20 novembre 2008 Corte Morandini, Valeggio sul Mincio (VR) Sommario Colostro e colostratura Il passaggio dall alimentazione lattea a quella solida:

Dettagli

CORRELAZIONI TRA NUTRIZIONE, FERTILITA E BENESSERE NELLA BOVINA DA LATTE MARENE (CN) 18 SETTEMBRE 2008

CORRELAZIONI TRA NUTRIZIONE, FERTILITA E BENESSERE NELLA BOVINA DA LATTE MARENE (CN) 18 SETTEMBRE 2008 GIORNATA BUIATRICA CORRELAZIONI TRA NUTRIZIONE, FERTILITA E BENESSERE NELLA BOVINA DA LATTE MARENE (CN) 18 SETTEMBRE 2008 INTEGRAZIONE CON OMEGA-3 NELLE RAZIONI DI BOVINE DA LATTE Trend fertilità US Holstein

Dettagli

La Pezzata Rossa nel mondo

La Pezzata Rossa nel mondo La Pezzata Rossa nel mondo La P.R.I. appartiene al gruppo di razze che fanno riferimento alla popolazione Simmental, numericamente una fra le più importanti nel mondo; diverse stime indicano che la consistenza

Dettagli

SELEZIONE: VALUTAZIONE E SCELTA DEI RIPRODUTTORI

SELEZIONE: VALUTAZIONE E SCELTA DEI RIPRODUTTORI SELEZIONE: VALUTAZIONE E SCELTA DEI RIPRODUTTORI Il miglioramento genetico degli animali di interesse zootecnico è basato sulla scelta dei riproduttori. La valutazione dei riproduttori si può distinguere

Dettagli

Zootecnica speciale: tecnologie di allevamento dei poligastrici Sistemi di allevamento Bovini da carne. Consumi di carne in Italia

Zootecnica speciale: tecnologie di allevamento dei poligastrici Sistemi di allevamento Bovini da carne. Consumi di carne in Italia Università della Tuscia Dip. di Produzioni Animali Zootecnica speciale: tecnologie di allevamento dei poligastrici Sistemi di allevamento Bovini da carne Amici Andrea Amici Consumi di carne in Italia Riduzione

Dettagli

Lesioni podali e pavimento delle corsie di stabulazione

Lesioni podali e pavimento delle corsie di stabulazione Seminario Pavimentazioni innovative nelle stalle per vacche da latte Aspetti tecnici, sanitari ed economici e confronto con soluzioni tradizionali Bagnolo in Piano, 20 maggio 2009 Loris De Vecchis, veterinario

Dettagli

Ottimizza i costi di alimentazione e migliora la produzione di latte.

Ottimizza i costi di alimentazione e migliora la produzione di latte. Ottimizza i costi di alimentazione e migliora la produzione di latte. Stazioni di alimentazione DeLaval FSC40 e FSC400 La soluzione giusta per te...... ogni giorno Stazioni di alimentazione DeLaval FSC40

Dettagli

Piccoli accorgimenti quotidiani per avere mammelle sane

Piccoli accorgimenti quotidiani per avere mammelle sane FONDAMENTALI PER AVERE LATTE DI QUALITÀ Piccoli accorgimenti quotidiani per avere mammelle sane di Francesco Testa La qualità del latte e la sanità della mammella sono sempre obiettivi di primaria importanza

Dettagli

Gestione Economica e Finanziaria degli Allevamenti da Latte

Gestione Economica e Finanziaria degli Allevamenti da Latte Gestione Economica e Finanziaria degli Allevamenti da Latte Costi alimentari e valutazione economica degli allevamenti da latte: cosa è importante guardare? Cosa sarà il mercato del latte italiano dopo

Dettagli

Dalle ditte Le offerte di otto imprese del settore

Dalle ditte Le offerte di otto imprese del settore Brevi flash non esaustivi, solo a titolo d esempio, di quanto può esser proposto oggi agli allevatori di bovine da latte Dalle ditte Le offerte di otto imprese del settore LE OTTO DITTE CHE HANNO COLLABORATO

Dettagli

LINEE PROFESSIONALI DEDICATE AGLI ALLEVATORI P DIUM BREEDER. Prodotto italiano

LINEE PROFESSIONALI DEDICATE AGLI ALLEVATORI P DIUM BREEDER. Prodotto italiano LINEE PROFESSIONALI DEDICATE AGLI ALLEVATORI P DIUM BREEDER O Prodotto italiano 1 PODIUM BREEDER È UNA LINEA DI ALIMENTI COMPLETI PER CANI STUDIATA PER SODDISFARE LE ESIGENZE DELL ALLEVAMENTO PROFESSIONALE

Dettagli

a cura del Settore Economia, Mercati e Competitiva

a cura del Settore Economia, Mercati e Competitiva Progetto AGRICONFRONTI EUROPEI a cura del Settore Economia, Mercati e Competitiva Il progetto intende mettere a confronto la situazione dell agricoltura veneta con quella di altri paesi dell Unione Europea

Dettagli

UTILIZZO DI EMBRIONI MICROMANIPOLATI E CRIOCONSERVATI NEL RECUPERO DI BOVINE REPEAT BREEEDER. PRIME ESPERIENZE DI CAMPO.

UTILIZZO DI EMBRIONI MICROMANIPOLATI E CRIOCONSERVATI NEL RECUPERO DI BOVINE REPEAT BREEEDER. PRIME ESPERIENZE DI CAMPO. SIET 24 Convegno annuale Abano Terme 3-10 - 2015 UTILIZZO DI EMBRIONI MICROMANIPOLATI E CRIOCONSERVATI NEL RECUPERO DI BOVINE REPEAT BREEEDER. PRIME ESPERIENZE DI CAMPO. Marcello Lora L ALLEVAMENTO DEL

Dettagli

Tendenze attuali e prospettive della produzione di carne bovina nel mondo e in Italia

Tendenze attuali e prospettive della produzione di carne bovina nel mondo e in Italia Incontro tecnico ASSEMBLEA GENERALE ASPROCARNE Tendenze attuali e prospettive della nel mondo e in Italia Kees de Roest - Claudio Montanari CRPA-Reggio Emilia Mercoledì 24 giugno 2015 Fossano Centro Ricerche

Dettagli

Edizioni L Informatore Agrario

Edizioni L Informatore Agrario www.informatoreagrario.it Edizioni L Informatore Agrario Tutti i diritti riservati, a norma della Legge sul Diritto d Autore e le sue successive modificazioni. Ogni utilizzo di quest opera per usi diversi

Dettagli

Esperienze e sperimentazione in zootecnia biologica

Esperienze e sperimentazione in zootecnia biologica Agricoltura Biologica e Biodiversità Veneto Agricoltura, Corte Benedettina 20 febbraio 2013 Esperienze e sperimentazione in zootecnia biologica ricerca e sperimentazione in zootecnia biologica attività

Dettagli

REGOLAMENTO ASTA Approvato con delibera del Consiglio di Amministrazione del 12.12.2014

REGOLAMENTO ASTA Approvato con delibera del Consiglio di Amministrazione del 12.12.2014 REGOLAMENTO ASTA Approvato con delibera del Consiglio di Amministrazione del 12.12.2014 A) PREMESSE AMMISSIONI DISPOSIZIONI GENERALI 1) Sono ammessi all'asta i capi di proprietà dei soci in possesso di

Dettagli

IL PROGETTO ITALIALLEVA

IL PROGETTO ITALIALLEVA IL PROGETTO ITALIALLEVA OBIETTIVO Garantire l origine, la tracciabilità, la sicurezza alimentare ed il benessere animale dando.. Valore aggiunto alle attività istituzionali del Sistema degli Allevatori

Dettagli

Costi alimentari e valutazione economica degli allevamenti da latte: cosa è importante guardare?

Costi alimentari e valutazione economica degli allevamenti da latte: cosa è importante guardare? Gestione Economica e Finanziaria degli Allevamenti da Latte Costi alimentari e valutazione economica degli allevamenti da latte: cosa è importante guardare? Cristian Rota Cosa sarà il mercato del latte

Dettagli

Allevamento del Bufalo

Allevamento del Bufalo Allevamento del Bufalo Dott. Francesco Vacirca Cenni storici Incremento numerico in Italia (Zicarelli 2001) 1948 12.000 capi 2001 200.000 capi (1700 % ) Secondo al mondo dopo il Brasile (1900 %) Animale

Dettagli

Libertà di scelta. Sistema di Mungitura Volontaria VMS DeLaval. La soluzione giusta per te... ogni giorno

Libertà di scelta. Sistema di Mungitura Volontaria VMS DeLaval. La soluzione giusta per te... ogni giorno Libertà di scelta Sistema di Mungitura Volontaria VMS DeLaval La soluzione giusta per te... ogni giorno Libertà di scelta. Sistema di mungitura volontaria VMS DeLaval Nessun compromesso sull igiene La

Dettagli

La gestione dell alimentazione

La gestione dell alimentazione La gestione dell alimentazione della capra da latte Calendario stadi fisiologici PESO=Taglia per una capacità produttiva elevata Punto critico e di verifica Nascita Svezzamento 1^ monta 1 parto 1^ Lattazione

Dettagli

IL LATTE. Le femmine dei mammiferi cominciano a produrre latte al termine della gravidanza in seguito a stimoli neuroendocrini.

IL LATTE. Le femmine dei mammiferi cominciano a produrre latte al termine della gravidanza in seguito a stimoli neuroendocrini. IL LATTE DEFINIZIONE GENERALE Per latte alimentare si intende il prodotto ottenuto dalla mungitura regolare, ininterrotta e completa di animali in buono stato di salute e di nutrizione. Le femmine dei

Dettagli

MIGLIORAMENTO GENETICO OVINI DA LATTE. Ovini da latte allevati prevalentemente nei paesi dell area Mediteranea

MIGLIORAMENTO GENETICO OVINI DA LATTE. Ovini da latte allevati prevalentemente nei paesi dell area Mediteranea MIGLIORAMENTO GENETICO OVINI DA LATTE Ovini da latte allevati prevalentemente nei paesi dell area Mediteranea Nazione Italia Francia Grecia Israele Portogallo Spagna Tunisia n. pecore 6.104.900 1.235.000

Dettagli

Paratubercolosi nell allevamento della bovina da latte Conoscerla per combatterla

Paratubercolosi nell allevamento della bovina da latte Conoscerla per combatterla Sezione di Lodi Sezione di Piacenza (CRN per la paratubercolosi) Associazione provinciale allevatori Ordine dei Medici Veterinari della Provincia di Lodi Paratubercolosi nell allevamento della bovina da

Dettagli

Uso di Acqua Attivata in Allevamenti di Bovini da Latte (Esperienze e riferimenti Giapponesi)

Uso di Acqua Attivata in Allevamenti di Bovini da Latte (Esperienze e riferimenti Giapponesi) Uso di Acqua Attivata in Allevamenti di Bovini da Latte (Esperienze e riferimenti Giapponesi) Con l avvento dei trattamenti elettrolitici dell acqua sul mercato Giapponese, l acqua alcalina elettrolitica

Dettagli

Alimentazione e sport

Alimentazione e sport Dietista Silvia Bernardi Trento, 5 Marzo 2010 Il movimento spontaneo e l attività fisica, se iniziati precocemente, rappresentano la misura più efficace di terapia e prevenzione delle patologie del benessere.

Dettagli

Recenti Studi sulla Zootecnia da Latte nel Veneto Corte Benedettina Legnaro 15/12/2010

Recenti Studi sulla Zootecnia da Latte nel Veneto Corte Benedettina Legnaro 15/12/2010 Recenti Studi sulla Zootecnia da Latte nel Veneto Corte Benedettina Legnaro 15/12/2010 Il 15 dicembre scorso l ARAV in collaborazione con il Dipartimento di Scienze Animali dell Università di Padova, ha

Dettagli

Sostenibilità economica dei pavimenti in gomma

Sostenibilità economica dei pavimenti in gomma COLLABORAZIONE SATA ANALISI DEI COSTI E DEI VANTAGGI ECONOMICI E PRODUTTIVI Sostenibilità economica dei pavimenti in gomma di Alessandro Gastaldo, Marzia Borciani, Marisanna Speroni Le malattie podali

Dettagli

Razza Modenese Bianca Val Padana. Perché gli allevatori allevano bovini di razza Modenese Bianca Val Padana

Razza Modenese Bianca Val Padana. Perché gli allevatori allevano bovini di razza Modenese Bianca Val Padana Modenese:Layout 9-07-00 6: Pagina Razza Modenese Bianca Val Padana Perché gli allevatori allevano bovini di razza Modenese Bianca Val Padana Tradizione Caratteristiche degli animali Produzione di Parmigiano

Dettagli

Post-dipping e backfl ush automatici. La rivoluzione

Post-dipping e backfl ush automatici. La rivoluzione Post-dipping e backfl ush automatici La rivoluzione Benvenuto in ADF Milking Il sistema automatico di post-dipping e backfl ush, vincitore di numerosi premi, aiuta l allevatore a migliorare la salute della

Dettagli

Perché è. meglio. allattare. al seno?

Perché è. meglio. allattare. al seno? meglio Perché è allattare al seno? Il latte materno è l'alimento perfetto creato da Madre Natura per nutrire il tuo bambino e farlo crescere in salute. Non a caso l'organizzazione Mondiale della Sanità

Dettagli

CROSSBREEDING GENESI PROJECT. Inverno/Primavera 2015

CROSSBREEDING GENESI PROJECT. Inverno/Primavera 2015 Inverno/Primavera 2015 GENESI PROJECT CROSSBREEDING Genesi Project S.r.l. - Via Spallanzani,6 - Castelnovo Sotto (RE) Tel. - Fax 0522 683772 www.genesiproject.it - info@ genesiproject.it PROCROSS: non

Dettagli

E GIORGIO ZANATTA TECNICO SPECIALISTA SATA GUIDO BRUNI 6 SEMINARIO S.A.T.A. CAPRINI E OVINI

E GIORGIO ZANATTA TECNICO SPECIALISTA SATA GUIDO BRUNI 6 SEMINARIO S.A.T.A. CAPRINI E OVINI 6 SEMINARIO CAPRINI E OVINI IN COLLABORAZIONE CON PROGETTO INTERREG NERA DI VERZASCA ASSOCIAZIONE REGIONALE ALLEVATORI DELLA LOMBARDIA APPROCCIO GESTIONALE NELL ALLEVAMENTO DELLA CAPRA DA LATTE : LA CONSERVAZIONE

Dettagli

Valutazione individuale dell attitudine casearia del latte

Valutazione individuale dell attitudine casearia del latte Valutazione individuale dell attitudine casearia del latte Alessio Cecchinato Dipartimento di Agronomia, Animali, Alimenti Risorse Naturali e Ambiente - DAFNAE Università di Padova Bufala Mediterranea

Dettagli

Guida al giornale dei trattamenti / registrazione dei dati sulla salute

Guida al giornale dei trattamenti / registrazione dei dati sulla salute Guida al giornale dei trattamenti / registrazione dei dati sulla salute Braunvieh Schweiz Chamerstrasse 56 6300 Zugo Tel. 041 729 33 11 Fax 041 729 33 77 info@braunvieh.ch www.braunvieh.ch L ordinanza

Dettagli

TITOLO V COMPRAVENDITA DI PRODOTTI. Cap. I Prodotti della Zootecnia. a) Bovini da vita, da latte, da macello COMMERCIO DEL BESTIAME

TITOLO V COMPRAVENDITA DI PRODOTTI. Cap. I Prodotti della Zootecnia. a) Bovini da vita, da latte, da macello COMMERCIO DEL BESTIAME TITOLO V COMPRAVENDITA DI PRODOTTI Cap. I Prodotti della Zootecnia a) Bovini da vita, da latte, da macello Sommario COMMERCIO DEL BESTIAME BOVINI Art. 1 - Forma del contratto. Art. 2 - Termini e condizioni

Dettagli

dal latte, il Latte LINEA VITAL I vantaggi dell innovativa integrazione Frabes

dal latte, il Latte LINEA VITAL I vantaggi dell innovativa integrazione Frabes dal latte, il Latte LINEA VITAL I vantaggi dell innovativa integrazione Frabes La rimonta è il futuro di un azienda, rappresenta un investimento per la redditività a lungo termine. Particolare attenzione

Dettagli

Tavola III DIZIONARIO DI VOCABOLI E DELLE CLAUSOLE AVENTI SIGNIFICATO CONSUETUDINARIO

Tavola III DIZIONARIO DI VOCABOLI E DELLE CLAUSOLE AVENTI SIGNIFICATO CONSUETUDINARIO Tavola III DIZIONARIO DI VOCABOLI E DELLE CLAUSOLE AVENTI SIGNIFICATO CONSUETUDINARIO A) A TUTTA GARANZIA : clausola con la quale il venditore garantisce il compratore da tutti i vizi che possano dar luogo

Dettagli

EMbio Sas // via Althing 41 // 39031 Brunico (BZ) // tel: 0474-530222 // web: www.microrganismi-efficaci.it // info@embio.it

EMbio Sas // via Althing 41 // 39031 Brunico (BZ) // tel: 0474-530222 // web: www.microrganismi-efficaci.it // info@embio.it Massimo rendimento delle mucche da latte possibilmente con il minimo stress Contraddizione o realtà? Relazione nell ambito della conferenza EM a Olten (CH), ottobre 2004 Dipl. Ing. Agr. ETH Ueli Rothenbühler

Dettagli

Autore: Ir. L.C.M. van Enckevort, Product Manager Mangimi Speciali, Denkavit Nederland BV, Casella Postale 5, 3780 BA Voorthuizen, Paesi Bassi.

Autore: Ir. L.C.M. van Enckevort, Product Manager Mangimi Speciali, Denkavit Nederland BV, Casella Postale 5, 3780 BA Voorthuizen, Paesi Bassi. I vantaggi del latte artificiale per i suinetti neonati Autore: Ir. L.C.M. van Enckevort, Product Manager Mangimi Speciali, Denkavit Nederland BV, Casella Postale 5, 3780 BA Voorthuizen, Paesi Bassi. Al

Dettagli

FABBISOGNO ENERGETICO DEI CANI E DEI GATTI NEI DIVERSI STATI FISIOLOGICI

FABBISOGNO ENERGETICO DEI CANI E DEI GATTI NEI DIVERSI STATI FISIOLOGICI FABBISOGNO ENERGETICO DEI CANI E DEI GATTI NEI DIVERSI STATI FISIOLOGICI Fabbisogno energetico dei cani a diversi stati fisiologici (kcal/em). PESO CORPOREO (kg) MANTENIMENTO (kcal/em) TARDA GRAVIDANZA

Dettagli

Disciplinare di produzione della CARNE PODOLICA - BASILICATA

Disciplinare di produzione della CARNE PODOLICA - BASILICATA Disciplinare di produzione della CARNE PODOLICA - BASILICATA Art. 1 Il marchio CARNE PODOLICA - BASILICATA è riservato alla carne bovina, prodotta da animali provenienti da allevamenti della Basilicata,

Dettagli

Fertilità Tutta la complessità del rilevamento dei calori

Fertilità Tutta la complessità del rilevamento dei calori I metodi di rilevazione dei calori delle bovine? Sono fondamentalmente di tre tipi: quelli visivi, quelli assistiti e le sincronizzazioni. Ma sono molto diffuse anche le forme miste Fertilità Tutta la

Dettagli

Parto e prime cure al vitello

Parto e prime cure al vitello Parto e prime cure al vitello VARIAZIONI ORMONALI IN PROSSIMITÀ DEL PARTO PROGESTERONE PLACENTA ESTROGENI + stimoli da pressione nella cervice e vagina IPOFISI MATERNA OSSITOCINA MIOMETRIO UTERINO + PLACENTOMI

Dettagli