pubblicazione-2010_andrea2.qxd:pubblicazione.qxd :33 Pagina 1

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "pubblicazione-2010_andrea2.qxd:pubblicazione.qxd 20-07-2010 11:33 Pagina 1"

Transcript

1 pubblicazione-2010_andrea2.qxd:pubblicazione.qxd :33 Pagina 1 PARCO REGIONALE NATURALE DEI MONTI LUCRETILI Comune di Scandriglia Edizioni Pro Loco Scandriglia (RI)

2 pubblicazione-2010_andrea2.qxd:pubblicazione.qxd :33 Pagina 2 Questa pubblicazione è dedicata a voi, a tutti i nostri amici ed a chi è interessato al nostro paese, alla sua storia ed a quelle che sono le manifestazioni e le iniziative che organizziamo. E un modo per conoscerci, fino a che vorrete farlo di persona e, vedrete, ne varrà la pena! Notizie sul paese La tradizione vuole che qui avvenne il martirio di Santa Barbara, in prossimità del luogo dove sorge l'omonima Chiesetta rurale. Da sempre il simbolo del paese è la torre con tre finestre, a ricordo del martirio subito dalla Santa, che volle le finestre a simboleggiare la SS. Trinità Cristiana nel luogo dove venne imprigionata. Abitanti: Scandrigliesi Popolazione: 3006 abitanti Superficie: 63,09 kmq, di cui 32,18 kmq destinati a Parco Densità: 48 abitanti/kmq CAP: Prefisso telefonico: 0765 Altitudine: 535 m s.l.m. Cima più elevata: Monte Pellecchia 1368 m s.l.m. ASSOCIAZIONE PRO-LOCO SCANDRIGLIA Viale Carducci, Scandriglia (Rieti) Posto Informazioni Turistico, Centro Visita Parco Monti Lucretili e Sede Scandriglia : Via Lamberto Vignoli, Scandriglia (Ri) Tel.: 0765/ Tipografia SIMA indirizzi s.r.l. - Via Muravera, ROMA Hanno collaborato alla realizzazione di questo numero: Bruno Borgia, Andrea Massimiani. Questo numero è stato chiuso in data 16/07/2010, alle ore 18,15 ARCHIVIO FOTOGRAFICO: Associazione Pro-Loco Scandriglia Gli autori degli articoli sono responsabili di quanto scritto.

3 pubblicazione-2010_andrea2.qxd:pubblicazione.qxd :33 Pagina 3 ASSOCIAZIONE PRO LOCO DI SCANDRIGLIA Western Spirit Pro Rodeo 6 a Edizione 2010 Scandriglia (RI) - Centro Ippico Razza della Rocca Venerdì 27, Sabato 28 e Domenica 29 Agosto 2010 Descrizione Western Spirit Pro Rodeo è una manifestazione organizzata dall'associazione Pro Loco di Scandriglia dedicata al mondo equestre, nata nell'estate Da una valutazione attuale, considerato il grandissimo afflusso di pubblico, il successo della manifestazione è destinato sicuramente ad aumentare e per questo motivo l'evento giungerà alla sesta edizione in quest'estate Insieme alle manifestazioni curate dalla Pro Loco, come ad esempio l'importante Sagra delle Sagne, evento di rilievo interregionale che nel 2009 ha festeggiato la 24^ edizione, con presenze di pubblico stimate intorno alle unità, con Western Spirit Pro Rodeo si è voluto aumentare l'offerta turistica verso i potenziali visitatori del nostro paese. Dove L'evento si svolgerà a Scandriglia (RI), nella splendida cornice del Parco dei Monti Lucretili, presso il Centro Ippico Razza della Rocca, naturale location per questa grande manifestazione. Organizzazione logistica E' previsto un servizio navetta con pulmini per collegare il centro del paese e le aree di parcheggio con il luogo dell'evento. Stand gastronomici - cucina tipica, texmex, pionieri e butteri - Western Saloon. Gli ospiti possono comodamente gustare le generose porzioni utilizzando aree attrezzate con panche e tavoli, capaci di ospitare circa mille posti a sedere per volta.

4 pubblicazione-2010_andrea2.qxd:pubblicazione.qxd :33 Pagina 4 Sicurezza della manifestazione Oltre alle Forze dell'ordine regolarmente presenti, il personale dell'associazione Pro Loco organizzatrice dell'evento è dislocato negli spazi della manifestazione e sugli accessi all'area, in collegamento con una unità centrale; il personale è facilmente riconoscibile dall'abbigliamento specifico ed in possesso di particolari passi per il riconoscimento. Nell'area destinata agli spettacoli equestri, staziona un'ambulanza con personale medico disponibile per qualsiasi evenienza. Cultura Confronto la tradizione dei cow boy nostrani, i butteri della maremma laziale e le tradizioni di oltre oceano, con la presenza degli indiani d'america, mostre su la cultura delle armi, della caccia e dell'ambiente dei nativi d'america, con l'allestimento di un villaggio e la riproduzione di armi ed oggetti di uso quotidiano, conferenza sulla situazione attuale dei Nativi Americani. Esposizione Prodotti Tipici Mostra mercato dedicata al mondo equestre, con sellerie, abbigliamento ed attrezzature - artigianato caratteristico e prodotti tipici. Stand con esposta parte della produzione locale agricola e gastronomica, con dolci, formaggi e soprattutto l'olio d'oliva, attrezzi della cultura e tradizione locale, foto storiche. Aspetto folcloristico locale, tradizioni, usi e costumi All'interno della manifestazione un'antica tradizione locale, la Gimkana della Corsa della Stella, gara tra i rioni di Scandriglia ed i paesi ospiti. Presenti ospiti che rievocheranno antichi mestieri, come il Fabbro maniscalco.

5 pubblicazione-2010_andrea2.qxd:pubblicazione.qxd :33 Pagina 5 Spettacoli musicali e divertimento Musica e balli per tutti, con la partecipazione di gruppi musicali e folcloristici, musica Country, musica e balli tradizionali. Aspetto Ludico - sportivo Usi e costumi degli Indiani d'america, per grandi e piccoli: tiro con l'arco, danze indiane. Battesimo della sella dedicato ai più piccoli, ma anche la possibilità di effettuare escursioni a cavallo nel Parco Naturale dei Monti Lucretili, di cui Scandriglia fa parte. Spettacoli equestri Tra gli spettacoli realizzati dai cavalieri che parteciperanno alla manifestazione, sono previsti i giochi tradizionali dei butteri, dimostrazioni di abilità, il rapporto di perfetta sintonia tra cavallo e cavaliere con artisti di fama internazionale. Ospiti d'onore i Ragazzi di Villa Buon Respiro. Posto Informazioni Turistiche - Centro Visita del Parco Punto informativo della Pro Loco su la manifestazione, Scandriglia ed il Parco Naturale dei Monti Lucretili, con personale a disposizione per informazioni, programmi e materiali pubblicitari.

6 pubblicazione-2010_andrea2.qxd:pubblicazione.qxd :33 Pagina 6 Spettacoli Equestri Donald Niuman (si scrive proprio così!), carismatico addestratore di origini argentine, presenta, assieme al suo gruppo, numeri di rara bellezza con le varie razze equine presenti. Quello che fa la differenza, nello spettacolo, è l'amore per questo animale, la pazienza e la dedizione nell'addestramento. Assistere ad uno spettacolo di Donald Niuman emoziona dall'inizio alla fine. I suoi spettacoli così diversi e particolari, sia nella preparazione dei cavalli, sia nella coreografia e nei costumi, di grande impatto visivo e sicuro successo. Per quest'edizione 2010 Donald Niuman presenta Angeli e Demoni un bellissimo numero presentato in stile fantasy, con il frisone dragon. Donald Niuman, con "cavalli sotto le stelle", per uno spettacolo da non perdere. Tra il programma: Donald e i suoi Cavalli in libertà, numeri di sincronia, frutto di anni di addestramento. Cavalli bianchi usciti dalle favole, esemplari dal deserto, andalusi, pony "rampanti"... Giocoliere in posta ungherese, un cavallo arabo che si esibisce in spettacolari elevate a due zampe. "Zorro" uno spettacolo per grandi e piccini, con lui il cavallo... danza! Erick, il cowboy, il corsaro dagli occhi di ghiaccio, Il suo lavoro è il rischio. Direttamente dai set televisivi di Cinecittà, propone le sue spettacolari evoluzioni a cavallo tra il fuoco e le cadute da brivido... Western Show, con lazo, fruste e lanci di coltelli. Nel terreno dove non si può sbagliare... Con cavalli sotto le stelle anche il pubblico diventa protagonista... provare per credere! I Butteri di Roberto Paradisi Il Buttero della Maremma Toscana e Laziale può definirsi un Cow Boy nostrano, orgoglio della tradizione popolare italiana. Il lavoro del buttero un tempo serviva per governare le mandrie di bestiame, era un lavoro duro e faticoso. Oggi è divenuto uno degli spettacoli a cavallo più belli ed interessanti che possa vantare l'italia. L' esibizione nel nostro caso è guidata da Roberto Paradisi, campione della specialità monta da lavoro ed Istruttore Federale.

7 pubblicazione-2010_andrea2.qxd:pubblicazione.qxd :33 Pagina 7 Giona Show Presenti a Western Spirit Pro Rodeo fin dalla prima edizione del 2005, campioni di acrobazie conosciuti ed amati dal nostro pubblico, con spettacoli sempre nuovi, professionali e coinvolgenti. Un gruppo equestre le cui esibizioni sono sogni ad occhi aperti; trasportano il pubblico in un magico mondo di emozioni e cavalcate selvagge, dove ogni spettatore è immerso come in un film. I fratelli Giona, Alex e Pier sono artisti che amano il rischio, perfezionisti e sognatori, con il compito di rivoluzionare l'arte equestre italiana, creando spettacoli unici ed irripetibili. Dopo I successi in ambito nazionale ed internazionale, con Horselyric, il Galà d'oro di Fieracavallli a Verona, lo spettacolo Rève, an equestrian dream e la consacrazione nel 2009 al 33 Festival Internazionale di Montecarlo vincendo il Clown d'argento con Cavalli in libertà, premiati direttamente dalla Principessa Stephanie Ranieri di Monaco, la famiglia Giona si è inscritta a pieno titolo nell'elite mondiale degli spettacoli equestri, scrivendo una delle pagine più belle della storia dell'equitazione italiana. Imperdibili i loro spettacoli, che in questa edizione di Western Spirit Pro Rodeo rappresentano una novità unica ed assoluta! Ed inoltre: Clizia Moffa Amazzone dotata di carisma e grande tecnica, campionessa di doma Vaquera, spettacolo puro con i suoi cavalli andalusi. Diego, il più giovane volteggiatore al mondo, coraggio e abilità in perfetto stile Giona Show!

8 pubblicazione-2010_andrea2.qxd:pubblicazione.qxd :33 Pagina 8

9 pubblicazione-2010_andrea2.qxd:pubblicazione.qxd :33 Pagina 9

10 pubblicazione-2010_andrea2.qxd:pubblicazione.qxd :33 Pagina 10 Una Storia d'altri tempi: Butteri e Cow Boy a confronto Western Spirit Pro Rodeo ricorda, nel ricco programma, un episodio storico, avvenuto in Italia verso la fine dell'800. E' infatti celebre la sfida lanciata da Buffalo Bill durante la tappa romana a Prati di Castello, l'8 marzo 1890 della tournèe europea del suo circo, il Wild West Show, ai cavalieri Italiani. La sfida fu vinta dal buttero cisternese Augusto Imperiali, che riuscì a cavalcare un indomito cavallo americano riscuotendo gli scroscianti applausi del numeroso pubblico presente. Per questo l'umile buttero dell'agro Pontino è divenuto l'eroe di tutti i butteri. I personaggi Buffalo Bill - pseudonimo di William Frederick Cody - (Le Claire, 26 febbraio Denver, 10 gennaio 1917) è stato un personaggio storico americano, fu cacciatore e soldato, esploratore, attore ed impresario teatrale. Nel 1883 creò il Buffalo Bill Wild West Show, uno spettacolo circense in cui venivano ricreate rappresentazioni western, fra cui la battaglia di Little Bighorn, dove perse la vita il Generale George Armstrong Custer e distrutto il suo Reggimento, il 7 Cavalleria. Fra i protagonisti dello spettacolo, a cui partecipavano veri cowboy e pel- Buffalo Bill lerossa, ci furono il leggendario capo Lakota Sioux Toro Seduto, Calamity Jane e Wild Bill Hickock. Un successo negli Stati Uniti ed in Europa per più di vent'anni: fu una delle attrazioni principali a Londra durante il Giubileo d'oro della Regina Vittoria, nel 1889, e all'esposizione Mondiale di Chicago del Fece spettacoli anche in Italia, tra cui Genova e Roma. dove perse la celebre sfida nella doma di puledri contro i butteri dell'agro Pontino capitanati dal cisternese Augusto Imperiali. Toro Seduto

11 pubblicazione-2010_andrea2.qxd:pubblicazione.qxd :33 Pagina 11 Augusto Imperiali (Cisterna di Latina, 27 agosto dicembre 1954 ) è un famoso buttero italiano. A capo di un gruppo di otto compagni, Imperiali, buttero della Casata Caetani, l'8 marzo 1890 a Prati di Castello (Roma), vinse la sfida lanciata da Buffalo Bill nella doma di selvaggi puledri americani nell'arena del celebre spettacolo circense Wild West Show. "Tenendo con la destra le redini e agitando con la sinistra il cappello, compiva una stupenda ed elegante galoppata intorno a tutto il campo. L'entusiasmo era alle stelle. Il pubblico applaudiva fragorosamente. I butteri entusiasti saltavano, ballavano, buttavano in aria i cappelli in onore del loro eroe" (Nasi, 2006). L'evento fu molto seguito dalla popolazione e dalla stampa. Si legge, ne "Il Messaggero" del 10 Marzo 1890: Il morello, tenuto con le corde, si dibatte frenetico; s'alza sulle zampe di dietro, tira rampate. I butteri le schivano sempre con la sveltezza di uomini esperti. Riescono finalmente a mettergli la sella con il sottocoda, e d'un salto uno dei butteri gli è sopra. E' Augusto Imperiali. Nuova tempesta di applausi. I butteri, entusiasti del successo ottenuto, saltano, ballano, buttano all'aria i cappelli, tanto per imitare in tutto quello che si è visto fare dagli americani. Augusto Imperiali fa una stupenda galoppata intorno al campo, tenendo con la destra le redini e agitando con la sinistra il cappello. Tutte le sfuriate del cavallo non riescono a muoverlo dal posto un solo momento. Sceso a terra, e chiamato ad avvicinarsi ai primi posti dove riceve le più vive congratulazioni da tutti, compresa la Duchessa di Sermoneta ed i suoi figli. Augusto Imperiali morì il 18 dicembre del 1954 all'età di 89 anni. Le spoglie dell'eroico buttero oggi riposano nel cimitero di Cisterna di Latina. Buffalo Bill stringe la mano ad Augusto Imperiali

12 pubblicazione-2010_andrea2.qxd:pubblicazione.qxd :33 Pagina 12 Il villaggio indiano Artigianato, usi e costumi della tradizione degli Indiani d'america, work shop e riproduzione di armi e oggetti di uso quotidiano. Gara di tiro con l'arco - Le Danze Pellerossa Le Riserve Indiane - Il mito di Cavallo Pazzo Confronto con la situazione attuale dei Nativi Americani - I Lakota (Sioux) La cultura delle armi, della caccia e dell'ambiente dei Nativi d'america - Con la straordinaria partecipazione di Gilbert Douville (Tribù Lakota) Gilbert Douville Il Nativo Gilbert Douville, poeta lakota siuox, rappresentante del Popolo Lakota, favorisce quella serie di rapporti che permettono di sviluppare e diffondere la cultura Nativa in modo serio e concreto. Gilbert Douville, membro riconosciuto della "Rosebud Sioux Tribe", nasce nel 1951 in Sud Dakota, nei territori tradizionalmente abitati dalla banda Sicangu-Lakota. All'età di vent'anni gli viene attribuito il nome di Hehak Ihanble che lo porta a far parte della della società dei Sognatori del Cervo. Diverse sono le esperienze personali e professionali che lo aiutano a maturare una scelta di vita di stampo "tradizionalista" e la decisione di dedicarsi professionalmente all'artigianato della sua gente e alla poesia, contribuendo così a preservare questa millenaria cultura che nella ricchezza del suo passato trova la forza di vivere nel presente e di sperare nel futuro. Cavallo Pazzo? Conferenza Antropologica La conferenza che si terrà a Scandriglia sarà presieduta direttamente da Gilbert ed avrà come tema: La medicina naturale dei Lakota Gilbert ci parlerà della dolce medicina dei Nativi, illustrandoci le varie metodologie, partendo dal vero significato della Ruota della Medicina, al rito dell'inipi, alla concezione dell'uomo medicina, ai rimedi naturali e quant'al-

13 pubblicazione-2010_andrea2.qxd:pubblicazione.qxd :33 Pagina 13 tro emergerà da questo incontro dibattito. Naturalmente come tradizionalista Gilbert ci parlerà di questo argomento, portando anche la propria esperienza, ma non farà nulla di pratico. LA SITUAZIONE ATTUALE NELLE RISERVE - IL MITO DI CAVALLO PAZZO DOVE E' FINITO? South Dakota: il regno di Cavallo Pazzo Vi pullulavano i coyote: ancora oggi lo si chiama «Coyote State». La città principale è Sioux Falls. È diviso dal fiume Missouri in due regioni: l'ovest arido e selvaggio, l'est pianeggiante e coltivato a grano. Su meno di 200 mila kmq vivono 700 mila abitanti, quasi tutti all'interno di aziende agricole. È spesso spazzato da fortissimi venti, i blizzard, che provocano anche danni ingenti. L'economia si basa sull'agricoltura e sullo sfruttamento del sottosuolo, data la ricchezza di oro e argento. Il turismo gioca la sua parte grazie alla presenza di riserve indiane e attrazioni come il Monte Rushmore e il Crazy Horse Memorial, la montagna trasformata in monumento a Crazy Horse, Cavallo Pazzo, il valoroso e leggendario capo degli Oglala Lakota (Sioux) che si oppose alla invasione degli yankees. Tutto ruota intorno alle Black Hills, le colline nere, un insieme di montagne in cui i Sioux ambientavano leggende favolose, venerandole luogo sacro. Ma nel 1874 i minatori trasformarono la favola in realtà scoprendo importanti miniere d'oro, che fecero da detonatore alla lunga resistenza di Cavallo Pazzo.

14 pubblicazione-2010_andrea2.qxd:pubblicazione.qxd :33 Pagina 14 Allora si levò nella polvere un altro grido: Arriva Cavallo Pazzo! Cavallo Pazzo arriva! Da Ovest e da Nord si sentiva urlare Hoka Hey!, come il ruggito di un uragano, e le donne facevano il tremolo; e si udiva anche lo strillo dei fischietti di osso d'aquila. ALCE NERO (BLACK ELK) L'ultima grande vittoria del Popolo Rosso contro il 7 Cavalleria del Generale Custer, che durante le guerre indiane si era macchiato del massacro di donne, bambini e vecchi, sancì paradossalmente la sua sconfitta; da allora i Pellerossa non ebbero più tregua. Dopo 40 anni di lotta i Pellerossa vennero confinati nelle riserve; grandi capi come Cavallo Pazzo e Toro Seduto furono vigliaccamente uccisi. A Woundeed Knee, nella riserva Sioux di Pine Ridge, fu trucidata l'intera tribù di Big Foot (Grosso Piede) mentre eseguiva la Danza degli Spettri che avrebbe fatto tornare il bisonte e scacciato i bianchi dalle sue terre. Nel 1969 occuparono l'isola di Alkatraz proclamandola territorio indiano. Attualmente accusano il governo degli Stati Uniti di genocidio, sterilizzazione delle donne e impiego di bambini come cavie nella sperimentazione di nuovi farmaci. Oggi si sta cercando di dare un'immagine veritiera dei fatti accaduti; intanto gli indiani continuano a vivere nelle riserve da dove i giovani, attratti dal consumismo americano, fuggono. Quelli che rimangono sono i vecchi insieme ai quali morirà inevitabilmente la cultura di un popolo che ha dovuto pagare con il sangue il proprio diritto alla vita, alla patria e soprattutto alla libertà. Gli eroi della resistenza indiana La fotografia ha immortalato i volti degli eroi della resistenza indiana dell'ottocento. Nel loro sguardo non scorgiamo l'odio, ma piuttosto la tristezza e il rimpianto: di non poter più udire il suono degli zoccoli dei bisonti, che faceva tremare le praterie, di non poter più vedere il vento accarezzare l'erba nelle Grandi Praterie.

15 pubblicazione-2010_andrea2.qxd:pubblicazione.qxd :33 Pagina 15 AREA DELLA MANIFESTAZIONE

16 pubblicazione-2010_andrea2.qxd:pubblicazione.qxd :33 Pagina 16 Spettacoli Equestri - Maremma & Cow Boys Lucignolo, il Re dei Butteri della Maremma Laziale Mauro Arpini, in arte Lucignolo, buttero da sempre, custode delle tradizioni della Maremma Laziale, passione, tradizione e cultura equestre miste ad una carica di simpatia ed umanità uniche. Collaboratore dell'università Agraria di Tarquinia, fautore della presenza del Villaggio Lazio alla Fiera di Verona ed ideatore di manifestazioni legate a quest'affascinante realtà, Mauro, o meglio Lucignolo sarà ospite della nostra manifestazione, con dimostrazioni tipiche del lavoro dei butteri. Le sue passioni sono i cavalli, le vacche e le donne, come scherzosamente ci racconta. Noi aggiungiamo anche la cucina: i piatti del buttero non hanno segreti per lui, provare per credere, una visita agli stand sarà un'ottima occasione per conoscere questo simpatico amico. Maremma & cowboys La maremma ed i butteri, il west americano ed i cowboys; due mondi lontani ma un solo modo di vivere, due diverse tradizioni del lavoro con gli animali che si fondono e che continuano in questi tre cavalieri e nei loro compagni: un cavallo, un mulo ed un asino. Questo è l'associazione maremma and cowboys. Ivo e Maria, piccoli grandi Butteri Direttamente dalla tradizione dei Butteri dei Monti della Tolfa. Ivo e Maria Sgamma in due hanno venti anni, ma bravura e coraggio da vendere. Emozionanti i loro numeri, assolutamente da non perdere per uno spettacolo che strapperà i vostri applausi. P i e t r o Cruciani Istruttore federale della Federazione Italiana Equitazione Western (F.I.E.W.), Pietro è un esperto di gimkana con esperienza ventennale. Prezioso collaboratore della manifestazione, oltre all'organizzazione della gimkana,pietro è un abile addestratore di puledri e vanta, nel suo curriculum la partecipazione alle Olimpiadi di Sidney 2000 con la Nazionale Italiana.

17 pubblicazione-2010_andrea2.qxd:pubblicazione.qxd :33 Pagina 17 Il Carosello di Villa Buon Respiro Villa Buon Respiro è una casa di cura del Gruppo SAN RAFFAELE spa specializzata in interventi riabilitativi rivolti al recupero funzionale e sociale di persone affette da problemi fisici, psichici e sensoriali. Nel suo Centro di Riabilitazione Equestre si svolge da oltre 20 anni con successo anche l'attività di riabilitare attraverso l'uso del cavallo. Cardine della sua filosofia è il principio dell'integrazione, infatti, pur essendo strutturato per accogliere e riabilitare persone colpite da disabilità di vario genere, il Centro è aperto anche a normodotati. Si impartiscono ad allievi con e senza problemi, che lavorano gli uni a fianco agli altri, distribuiti in corsi di vario livello, lezioni di equitazione, di attacchi e di avvicinamento al mondo del cavallo per i più piccoli. Oggi oltre 200 ragazzi, con problemi e non, frequentano il maneggio e tutti hanno un unico obiettivo che li accomuna: far parte del Carosello equestre. Coloro che raggiungono un buon livello sia nell'equitazione che nella propria autonomia personale, approdano al gruppo dei cavalieri del carosello con la possibilità di partecipare alle trasferte in occasione di passeggiate o degli inviti a spettacoli, manifestazioni ed eventi di ogni tipo. Il Carosello di Villa Buon Respiro è uno spettacolo equestre, unanimemente apprezzato a livello nazionale, eseguito da 16 allievi a cavallo e da 2 con il calesse. I cavalli sono tutti di razza haflinger e vengono allevati e addestrati nel Centro. Le coreografie sono ideate dall'istruttore Mauro Perelli, che sin dagli inizi (1986) ha seguito la nascita e lo sviluppo del maneggio e dell'attività equestre. Le figure sono accompagnate dalla musica scritta appositamente per il carosello dal compositore Gabriele Campioni.

18 pubblicazione-2010_andrea2.qxd:pubblicazione.qxd :33 Pagina 18 IL CENTRO MILITARE DI EQUITAZIONE DELL'ESERCITO Il Centro Militare di Equitazione è il depositario delle tradizioni sportive dell'equitazione militare italiana. Erede del Centro Ippico Preolimpico, nel 1969 assume la denominazione di Scuola Militare di Equitazione. Nel 1993 si trasforma in Scuola di Cavalleria mentre nel 1998 viene denominato Raggruppamento Addestrativo R.S.T.A.. Attualmente rinasce la vecchia Scuola con la rinnovata denominazione di Centro Militare di Equitazione Nei suoi 180 anni di vita il Centro ha potuto vantare tra le sue fila atleti che hanno fatto la storia dell'equitazione italiana e mondiale quale i fratelli D'Inzeo, Angioni ed Oppes. Oggi, sui 540 ettari della tenuta di Montelibretti, vengono preparati i cavalieri delle sezioni "completo d'equitazione" e "salto ostacoli". Il Centro Militare di Equitazione svolge Corsi di istruzione, di qualificazione nonché di specializzazione per il personale della Forza Armata e dei Corpi Armati dello Stato, oltre che per personale civile selezionato dalla Federazione Italiana Sport Equestri (F.I.S.E.). Tali Corsi di istruzione hanno come obiettivo: * l'ammansimento, la doma e l'addestramento di base dei puledri; * l'avvio all'attività agonistica (ed il relativo perfezionamento) di Ufficiali, Sottufficiali e Volontari; * l'abilitazione di U./SU. quali Istruttori Militari di equitazione; * la formazione e l'aggiornamento di istruttori federali e Pentatleti Militari. Di primaria importanza ai fini dell'integrazione con la collettività locale è la pratica dell'ippoterapia, a sostegno del Co.Ci.S. (Comitato Cittadino per l'integrazione e la Solidarietà) - ONLUS di Montelibretti. Piero D'Inzeo Piero D'Inzeo (Roma, 4 marzo 1923) è stato un ufficiale dell'arma di cavalleria e cavaliere italiano, vincitore di sei medaglie ai Giochi olimpici. Con il fratello minore Raimondo, anch'egli cavaliere e ufficiale dell'arma dei Carabinieri), ha formato la coppia dei fratelli invincibili dell'equitazione italiana. Hanno partecipato vittoriosamente a numerose gare in Italia e all'estero, e il loro punto di maggior gloria è quello raggiunto nei Giochi Olimpici di Roma del 1960, quando Raimondo conquistò la medaglia d'oro e Piero quella d'argento nel Gran Premio di salto ostacoli. Al temperamento irruente ed aggressivo di Raimondo, Piero contrapponeva maggiore tecnica e maggior calcolo.

19 pubblicazione-2010_andrea2.qxd:pubblicazione.qxd :33 Pagina 19

20 pubblicazione-2010_andrea2.qxd:pubblicazione.qxd :33 Pagina 20

21 pubblicazione-2010_andrea2.qxd:pubblicazione.qxd :33 Pagina 21 Scandriglia e l Aquila Reale I sentieri nel Parco dei Monti Lucretili 9^ Edizione 2010 Presentazione Buona parte del territorio del nostro paese, Scandriglia, Comune dell Alta Sabina, ospita il Parco Naturale Regionale dei Monti Lucretili, dedicandogli 32 dei circa 63 km quadrati di estensione totale. E un territorio che abbiamo imparato ad amare, apprezzare e rispettare sin da bambini, ricco di sorgenti, montagne, foreste, siti storici, specie floreali ed animali protette. Per questo, con orgoglio, vogliamo farlo conoscere a voi gentili visitatori, con questa pubblicazione che invita ed aiuta a raggiungere località meravigliose. Il progetto che ne vede la nostra Associazione promotrice è dedicato all Aquila Reale, animale simbolo del Parco, ospitato su un aspra parete rocciosa della cima più alta dei Lucretili, il Monte Pellecchia, con un ampio areale di caccia proprio nel nostro territorio. Abbiamo scelto alcuni sentieri escursionistici, tutti nel territorio di Scandriglia: si possono percorrere durante le vostre vacanze o in più fine settimana. Non mi resta che augurarvi buon divertimento e buona camminata, ricordando che voi, come noi, siete i degni custodi delle nostre montagne e della natura incontaminata per le generazioni future. Bruno Borgia Presidente Associazione Pro Loco Scandriglia SOCCORSO ALPINO Schema di chiamata Per attivare il Soccorso Alpino formulare il numero 118 Fornire le seguenti informazioni: - luogo esatto dell incidente - attività svolta e numero delle persone coinvolte - numero dei feriti e condizione sanitaria degli stessi - condizioni meteorologiche sul luogo dell incidente - recapito telefonico da cui si chiama Per permettere un efficace intervento del Soccorso Alpino: - rispondere dettagliatamente all intervista dell operatore - lasciare libero il recapito telefonico e restare sul posto a disposizione della squadra di soccorso in arrivo e del responsabile che potrà richiedere, telefonicamente, ulteriori indicazioni. Non abbandonare mai il telefono da cui si invia l allarme. La Squadra Operativa Monti Lucretili, del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico, fa capo alla stazione di Subiaco. In alternativa al 118 (specificare la necessità di intervento del Soccorso Alpino), per ottimizzare e ridurre i tempi di allertamento delle squadre sono disponibili i seguenti numeri: Presidente Regionale: Stazione Subiaco: Stazione Rieti: Stazione Speleologica:

22 pubblicazione-2010_andrea2.qxd:pubblicazione.qxd :33 Pagina 22 Scandriglia - Sentieri escursionistici Indicazioni topografiche: IGM Foglio 144 della Carta d Italia: I quadrante SO - Fara Sabina I quadrante SE - Poggio Moiano II quadrante NO - Montelibretti II quadrante NE - Orvinio Sentieri escursionistici Abbiamo scelto per Voi uno dei sentieri nel territorio di Scandriglia appartenenti al Parco dei Monti Lucretili; per tutti la partenza (a piedi o con avvicinamento in auto) è considerata dalla fermata dei trasporti pubblici in largo Santa Lucia Filippini. Alcuni sentieri attraversano zone di riserva integrale coincidenti con l areale di caccia dell aquila o ne sono in prossimità: pertanto si raccomanda di non abbandonarne mai il tracciato. Percorso 311: Scandriglia q Convento S. Nicola q Monte Pereatti q 851 Loc. Cerreta q 876 Fontanile Valle Pecorara q Monte Serrapopolo q 1180 Avvicinamento in auto all area sosta: si consiglia di parcheggiare la propria auto nel primo tratto della Provinciale per Orvinio adiacente ai giardini pubblici. Notizie sul Sentiero Da Scandriglia, partendo dal Monumento (Largo Santa Lucia Filippini), percorrere per circa 100 m il tratto iniziale della Strada Provinciale per Orvinio. Il sentiero inizia dalla croce dei Padri Missionari, sulla destra con l incrocio di Via Montebello. In alternativa al primo tratto di questo sentiero, fino al Convento di San Nicola, è possibile percorrere la variante raggiungibile da Via Belvedere e Via Macinello.

23 pubblicazione-2010_andrea2.qxd:pubblicazione.qxd :33 Pagina 23

24 pubblicazione-2010_andrea2.qxd:pubblicazione.qxd :33 Pagina 24 Il sentiero, dopo aver lasciato sulla sinistra una presa d acqua, si snoda attraversa boschi costituiti da carpini bianchi e neri, aceri, querce, con lecci in prossimità dei tre ripari principali, sporgenze rocciose protese verso il paese. Dopo circa 30 si raggiunge il Convento Cappuccino di San Nicola, splendida costruzione storica con un meraviglioso panorama, che purtroppo denuncia la necessità di urgenti interventi per il restauro, rappresentando una vera e propria emergenza architettonica. Si raggiunge quindi la cima della montagna, Monte Pereatti, caratterizzata da un rimboschimento di pini, più avanti la Torcia du Pucisterno, dove un tempo si realizzava la calce cuocendo mucchi di sassi disposti con maestria; l invaso per lungo tempo ha avuto la funzione di raccolta dell acqua piovana per l abbeveraggio del bestiame allo stato brado. Il sentiero continua quindi in uno splendido bosco in località Cerreta, con piante imponenti e maestose. Si attraversa un tratto abbastanza scoperto e facilmente individuabile, con la massiccia figura della meta da raggiungere, Monte Serrapopolo. Un buon punto di osservazione permette di ammirare lo storico Convento di San Salvatore, alle pendici del Monte Pendente. Altra meta intermedia è Valle Pecorara, importante per la presenza dell acqua proveniente dalla Località Sorgente Pescara ; il fontanile è pure collegato con un sentiero alla provinciale per Orvinio, all altezza della Loc. Sorgente Bernabeo. Nell ultimo tratto del sentiero ci aspetta un ascensione abbastanza impegnativa, ma raggiunta la cima del Monte Serrapopolo ci rendiamo conto che ne è valsa la pena. La cima, indicata da croci di ferro, è definita in dialetto Croce e Davide, riferendosi al personaggio storico Davide Lazzaretti, che Scandriglia ospitò nel XIX secolo, fondatore dell omonimo movimento lazzarettista, associazione tra contadini e artigiani che particava tra l altro il baratto. Il sentiero è percorribile nei due sensi: sia da Scandriglia, con meta Monte Serrapopolo, sia dalla Provinciale per Orvinio, in prossimità del fontanile Passionnaro (859 m); salendo infatti per la Loc. Portonaro (subito sopra il fontanile) si incrocia il sentiero 311A (raccordo con il 309): percorrendolo verso destra ci permette di raggiungere la vetta di Monte Serrapopolo in circa 50 minuti, proseguendo poi in direzione di Scandriglia. Partenza da: Scandriglia q 535 Mete intermedie: Convento S. Nicola q Monte Pereatti q 851 Fontanile Vallepecorara q 954 Arrivo: Monte Serrapopolo q 1180 Dislivello (m): 645 Tempo di percorrenza (h m ): 4h 30 (andata 2h 30 ritorno 2h) Difficoltà: EE (sentiero escursionisti esperti) Posizione dei punti di controllo (check point): (o) Monte Pereatti q 851 (o) Monte Serrapopolo q 1180.

25 pubblicazione-2010_andrea2.qxd:pubblicazione.qxd :33 Pagina 25 Montagne nel Parco all interno del territorio di Scandriglia Monte Pellecchia (1368 m) Cima Coppi (1211 m) Monte Pendente (Cima Casarene, 1191 m) Monte Serrapopolo (1180 m) Monte Pereatti (851 m) Sorgenti e fontanili Fontanili - (area sosta attrezzata con caminetti e tavoli) - sorgente Bernabeo - (area sosta attrezzata con caminetti e tavoli) sorgente oligominerale Passionnaro - (area sosta attrezzata con caminetti e tavoli) fontanile con acqua dalla Sorgente Pescara Valle Pecorara fontanile con acqua dalla Sorgente Pescara Sorgente Pescara: da qui partiva l acquedotto d a Fara, che serviva appunto Fara Sabina. Schiazzi sorgente, anticamente era l Acqua di Scandriglia Pratarelle - sorgente Fonte Sambuco sorgente, nasce sotto il Pellecchia Fontana del mortale - sorgente Fontana dei Cerri (Ara dei Cerri) sorgente stagionale La sorgente Immaginola, nel gruppo di Monte Pendente, alimenta invece i fontanili di: Pianu d a Selva Ciampani Rocca Sollana Coste del Sole

26 pubblicazione-2010_andrea2.qxd:pubblicazione.qxd :33 Pagina 26 L Aquila reale Buona parte del territorio di Scandriglia compreso nel Parco, in prossimità dell Monte Pellecchia, rientra nell areale di caccia della splendida aquila reale (Aquila chrysaetos) che durante il periodo primaverile ed estivo è facile osservare nel suo volteggio a quote elevate in questo settore del Parco. La coppia di aquile reali del Parco dei Monti Lucretili nidifica sulle pareti a nord del Monte Pellecchia, settore con bruschi salti di roccia, ed è una delle sei coppie che nidificano nel Lazio (questo è il sito di nidificazione più vicino a Roma). Nome: Aquila reale Ordine: Falconiformi Famiglia: Accipitridi Specie: Aquila chrysaetos Aquila reale: dal latino aquilus = bruno scuro; reale perché è un po il re degli uccelli l uccello scuro che è re. Aquila chrysáetos: dal greco chrúsos = dorato e aetòs = aquila aquila dorata Altri nomi europei: Golden Eagle (Inglese), Aigle royal (Francese), Steinadler (Tedesco), Aguila real (Spagnolo). Habitat: Predilige le aree montuose alberate o aperte. Il suo territorio di volo raggiunge i 200 kmq, un estensione pari a quella di una città media. Areale: La distribuzione della specie è detta oloartica e comprende parte le regioni montuose dell Europa, dell Asia centrale e settentrionale, dell America settentrionale e dei rilievi dell Africa nord - occidentale. Dimensioni: Apertura alare: In grado di librarsi in aria senza sforzo, l apertura alare è di circa 2 m ( cm ; le femmine hanno ali più ampie) Lunghezza: Testa e corpo cm; coda cm Peso: mediamente sino a 6,5 kg (maschi 3-5 kg; femmine 4-7 kg) Riproduzione: avviene da febbraio a luglio. Il territorio riproduttivo di una singola coppia si può estendere anche per ettari.

27 pubblicazione-2010_andrea2.qxd:pubblicazione.qxd :33 Pagina 27 Deposizione delle uova: avviene tra Febbraio e Marzo. Di solito ne vengono deposte 2, ma talvolta 1 o 3. L incubazione dura giorni e vi partecipa anche il maschio. L Intervallo fra le nascite è di un anno Gli aquilotti, già completato interamente il piumaggio tra i 40 ed i 60 giorni, si involano attorno alle settimane dalla nascita. Spesso il primo nato predomina sul secondo nella competizione per il cibo offerto dal genitore. La maturità giunge attorno ai 5 anni. Le piume dell aquila reale pesano più di tutto il suo scheletro. Le penne alle estremità delle ali, simili a dita, regolano il flusso d aria, permettendo all aquila di volare lentamente senza andare in stallo. La vita media è fino a 25 anni. Si stima che la popolazione mondiale delle aquile reali sia di esemplari. Dieta tipica L aquila reale si nutre di animali terricoli, soprattutto mammiferi, anche di considerevoli dimensioni, uccelli, e talvolta di carogne (periodo invernale). Nidificazione: Si tratta di una specie stanziale o parzialmente migrante; nidifica su speroni o nicchie rocciose per lo più a strapiombo, meglio se protette da un tetto di roccia; raramente sulle chiome degli alberi. All interno del proprio territorio l aquila costruisce più di un nido (da un minimo di 2, fino a 8-12), che utilizza alternativamente, a rotazione, nel corso degli anni. Il nido, caratteristico degli uccelli da preda, può essere usato dalle aquile reali per molte generazioni. Spesso il nido è posto a margine di ampi territori di caccia ad esso sovrastanti, facilitando in tal modo il trasporto al nido delle prede. La caccia I territori di caccia favoriti comprendono un mosaico di ambienti diversi: pascoli alternati a radure alberate, boschi e coltivi di montagna, dove è maggiore la varietà di prede cacciabili. Il caratteristico volo detto a festoni, che veicola un messaggio relativo alla difesa del territorio, può verificarsi in ogni stagione dell anno. Mentre vola su ampi tratti di territorio selvaggio, l aquila reale utilizza la sua vista straordinaria per scrutare il suolo alla ricerca di una preda.gli occhi grandi, direzionati frontalmente, permettono all aquila reale un ampia visione binoculare. La sua vista sembra sia otto volte più acuta di quella umana. La preda viene fatta a pezzi con il potente becco adunco. Tuttavia la femmina può utilizzarlo con la delicatezza di una pinzetta quando nutre i suoi figli.

28 pubblicazione-2010_andrea2.qxd:pubblicazione.qxd :33 Pagina 28 Lo Zaino per le escursioni Alcuni consigli per la preparazione ed i materiali Borsa superiore o patella: carta topografica, guide, materiale per appunti. Berretto e/o passamontagna, guanti di lana. Sotto la patella: a portata di mano un poncho impermeabile ed eventualmente materassino. Borsa laterale I: kit di soccorso, occorrente per cucire, indumenti impermeabili. Eventualmente una piccola tenda, palerie e picchetti. Borsa laterale II: Borraccia, guanti in fibra e ghette (stagione invernale), gomitolo di spago e fil di ferro, creme solari protettive. Borsa centrale: occorrente per consumare un pasto, un ricambio (canottiera, 1 p. calze, maglietta cotone e maglioncino leggero) maglione o pile, imbottitura giacca a vento, borsa con l occorrente per la pulizia personale, asciugamano e sacco a pelo. NOTA: il materiale deve essere contenuto in sacchetti di nylon trasparenti. Gli oggetti di pronto impiego e di consultazione vanno posti a portata di mano; quelli più voluminosi e leggeri, come il sacco a pelo, sul fondo dello zaino. Non dimenticate bussola, torcia (consigliabile il modello frontale) con batteria di riserva, coltello multiuso pieghevole, occhiali da sole, stick da labbra. A seconda del tipo di escursione (uno o più giorni) il contenuto dello zaino può variare, soprattutto in base all esperienza personale. Sono consigliabili i bastoncini da escursione. Ringraziamenti Ringrazio il Parco dei Monti Lucretili, per l attenzione al progetto. Ringrazio Andrea Doddi, resposabile della sentieristica e Massimo Ricci, Presidente della Sezione CAI di Tivoli (di cui fa parte il gruppo di Scandriglia), per l apprezzamento dimostrato nei confronti della pubblicazione. Ringrazio gli amici e i simpatizzanti della nostra Associazione Pro Loco per i piccoli grandi aiuti. Ringrazio la tipografia SIMA di Santarelli, per la disponibilità dimostrata. E ringrazio, soprattutto, mio padre Tonino ed il mio amico grafico Andrea Massimiani: grazie a loro questa pubblicazione è una realtà. Monte Pereatti 850 m Monte Serrapopolo 1180 m Fonte Sambuco 1010 m Monte Pellecchia 1368 m Ginocchiu e Bove 725 m Valle Magenola 750 m Sorgente Fonte Pescara 950 m Cima Coppi 1211 m Colle Linzoli 1072 m Cima Casarene 1191 m

29 pubblicazione-2010_andrea2.qxd:pubblicazione.qxd :33 Pagina 29 Western Spirit Pro Rodeo: Gli Sponsor della manifestazione La Phenofarm nasce con l'obiettivo di estrarre, isolare e concentrare i Biofenoli presenti nelle diverse matrici di Olea Europaea L. La Phenofarm è orientata a: * Migliorare la salute dell'uomo * Rispettare la Natura e proteggere l'ambiente * Generare valore aggiunto da sottoprodotti dell'agro-industria, finora considerati scarti di lavorazione * Produrre estratti raffinati ad elevato valore biologico per i settori alimentare, cosmetico e fitoterapico. L'impianto è situato in Sabina, un territorio dedito sin dalla notte dei tempi alla produzione di olio extravergine di oliva. La Sabina: ettari tra Roma e Rieti, prevalentemente coltivati ad uliveti, con aziende produttrici di olio extravergine di oliva. La Phenofarm rivolge particolare attenzione agli aspetti ambientali implementando un sistema produttivo eco-sostenibile che riguarda la progettazione, la produzione e la gestione di processo e di prodotto. Le varietà dell'olivo tradizionalmente più coltivate in Sabina sono la "Carboncella", il "Leccino", "Frantoio" e "Olivastro". L'olio della Sabina è stato il primo in Italia a ricevere la denominazione DOP. Attraverso consolidate collaborazioni istituzionali Phenofarm, si avvale dell'esperienza di centri di ricerca di eccellenza nel settore delle nuove risorse vegetali, studiando e valorizzando l'aspetto analitico, fitochimico e di valutazione delle attività biologiche e biomediche delle frazioni prodotte. La ricerca è rivolta alla produzione di principi attivi fenolici e polifenolici concentrati che rispondano alla esigenze del mercato alimentare, fitoterapico e cosmetico. La Leadergy è una Energy Service Company nata per promuovere progetti di efficienza energetica, grazie alla conoscenza delle più moderne soluzioni tecniche. L'obiettivo della Leadergy è l'incremento dell'efficienza Energetica negli usi finali al fine di promuovere un corretto utilizzo dell'energia e sensibilizzare gli utenti su una tematica quanto mai attuale che coinvolge aspetti economici, politici ed ambientali. La Leadergy si posiziona nel contesto dei servizi e della produzione di energia elettrica, mantenendo un chiaro orientamento verso la salvaguardia dell'ambiente grazie alla riduzione dei consumi energetici ed allo sviluppo di energia elettrica da fonti rinnovabili.

30 pubblicazione-2010_andrea2.qxd:pubblicazione.qxd :33 Pagina 30 L Associazione Pro Loco Scandriglia (RI) La Pro Loco di Scandriglia, regolarmente costituita nel Novembre 1982, Associazione senza finalità lucrative, si occupa da sempre del mantenimento delle tradizioni, della cultura popolare e della promozione turistica del paese. Per questo, tra le attività di vario genere, si occupa principalmente di: Cura e realizzazione della Sagra delle Sagne Scandrigliesi, grandissima festa popolare la cui prima edizione risale all ormai lontano 1986; Manifestazioni estive in coincidenza con le Festività di Ferragosto, con concerti di artisti nazionali, rappresentazioni teatrali, spettacoli musicali e folcloristici, proiezioni cinematografiche all'aperto, manifestazioni religiose, gare sportive, spettacoli pirotecnici ; Corsa della Stella gara di abilità equestre nell ambito de Il Palio dei Rioni, dall Estate 2003; Manifestazione Western Spirit Pro Rodeo, kermesse dedicata al mondo equestre, dall Estate 2005; Manifestazioni invernali; Servizio Civile e Gestione del Posto Informazioni Turistiche - Centro Visita Parco Naturale dei Monti Lucretili, sportello aperto al pubblico, con organizzazione di escursioni sul territorio; Teatro, con la propria Compagnia Teatrale La Torre, coinvolgimento culturale, destinata soprattutto a ragazzi del posto, con finalità di mantenimento del patrimonio culturale dialettale e realizzazione, dal 2003, di Dedicato a tutti gli Scandrigliesi, ovunque siano ; Informazione locale, con il giornale Scandriglia, bollettino di collegamento destinato ai soci, raccolta documenti e pubblicazioni promozionali, culturali e della tradizione popolare di vario genere.

31 pubblicazione-2010_andrea2.qxd:pubblicazione.qxd :33 Pagina 31 SCANDRIGLIA (RIETI) Come arrivare a Scandriglia, nel cuore della Sabina Il paese, a soli 45 chilometri da Roma, è facilmente raggiungibile percorrendo l'autostrada A1 dal G.R.A. fino al casello di uscita "Fiano Romano" e seguendo quindi la Salaria per Rieti, oppure soltanto la Strada Statale n.4 Salaria da Roma, in direzione di Rieti. Al bivio situato all'altezza del km.40 svoltare a destra (Indicazioni per Scandriglia, Nerola, Borgo Quinzio ecc.); percorrendo altri dieci km circa, seguendo le apposite indicazioni, si arriva facilmente a Scandriglia. Da Rieti, occorre percorrere la Salaria in direzione di Roma, per circa 20 km, fino all'abitato di Osteria Nuova, da cui il paese dista circa dieci km. Seguendo poi le indicazioni per Scandriglia, sul tracciato della vecchia Salaria ed attraversando la frazione di Ponticelli, si arriva agevolmente al paese. Info line Associazione Pro Loco Scandriglia Tel. e Fax: Editing and Copyright by Pro Loco Scandriglia 2010

32 pubblicazione-2010_andrea2.qxd:pubblicazione.qxd :33 Pagina 32 ASSOCIAZIONE PRO LOCO SCANDRIGLIA Viale G. Carducci s.n.c Scandriglia (RI) Posto Informazioni Turistiche - Centro Visita Parco Monti Lucretili e Sede Scandriglia : Via Lamberto Vignoli, Scandriglia (RI) Tel./Fax:

QUATTRO TOPI NEL FAR WEST!

QUATTRO TOPI NEL FAR WEST! QUATTRO TOPI NEL FAR WEST! GERONIMO STILTON Testi di Geronimo Stilton. Coordinamento editoriale di Piccolo Tao. Editing di Certosina Kashmir e Topatty Paciccia. Coordinamento artistico di Gògo Gó in collaborazione

Dettagli

1. Lo sport mens sana in corpore sano

1. Lo sport mens sana in corpore sano 1. Lo sport mens sana in corpore sano Mens sana in corpore sano è latino e vuol dire che lo sport non fa bene soltanto al corpo ma anche alla mente. E già ai tempi dei romani si apprezzavano le attività

Dettagli

PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso

PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso L'ULTIMO PARADISO Lasciarsi alle spalle la vita caotica della città a partire alla volta di località tranquille, senza rumori nel completo relax sentendosi in paradiso,

Dettagli

Trekking di più giorni

Trekking di più giorni SEZIONE DI MORTARA Trekking di più giorni Cosa portare nello zaino Escursioni di più giorni Per i trekking il discorso peso diventa ancora più importante delle escursioni di un giorno o due. Portare sulle

Dettagli

16 Tronchetti - esercizi per busto. 17 Sbarre per potenziamento. 21 Tronchetti per tonificazione

16 Tronchetti - esercizi per busto. 17 Sbarre per potenziamento. 21 Tronchetti per tonificazione Riscaldamento Anello Anello Anello 1 2 3 1 25 2 24 23 22 3 4 21 20 5 6 7 18 8 9 10 15 11 12 13 14 19 17 16 Defaticamento 1 2 3 4 Piattaforme per stiramento arti inferiori Twister per tonificazione busto

Dettagli

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA Il Museo Diocesano di Catania desidera, anche quest anno, proseguire con le scuole l impegno e la ricerca educativa con particolare attenzione ai Beni Culturali, Artistici e Ambientali. L alleanza fra

Dettagli

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria Il luogo: la storia Castello Sforzesco Accademia Brera Montenapoleone Il complesso dei Chiostri dell Umanitaria nasce insieme all adiacente Chiesa di Santa Maria della Pace, voluta da Bianca di Visconti

Dettagli

FEBBIO SUMMER CAMP - Estate 2015 UNA SETTIMANA DI DIVERTIMENTO IMMERSI NELLA NATURA!

FEBBIO SUMMER CAMP - Estate 2015 UNA SETTIMANA DI DIVERTIMENTO IMMERSI NELLA NATURA! FEBBIO SUMMER CAMP - Estate 2015 UNA SETTIMANA DI DIVERTIMENTO IMMERSI NELLA NATURA! Febbio (1200-2063 m.) Comune di Villa Minozzo, alle pendici del Monte Cusna; località inserita nel meraviglioso contesto

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI!

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI! ESTATE 2015 EVENTI LABORATORI ESCURSIONI Con il patrocinio di: In collaborazione con www.sopraesottoilmare.net ESTATE 2015 UNA PROPOSTA INNOVATIVA SOPRA E SOTTO IL MARE PROPONE UN ATTIVITA UNICA IN ITALIA

Dettagli

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it -

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - info@giulianovaparcodeiprincipi.it La Vostra Vacanza Benvenuti La Famiglia

Dettagli

Attravers Arna e Sentieri Aperti

Attravers Arna e Sentieri Aperti La XII^ Circoscrizione ARNA del Comune di Perugia, con le Associazioni del territorio, presenta: Attravers Arna e Sentieri Aperti Edizione 2009 Cinque camminate mattutine tra sapori, colori e suoni nella

Dettagli

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni.

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. 8 regioni settentrionali: il Piemonte (Torino), la Val d Aosta (Aosta),

Dettagli

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE.

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE. 1 SE UNA SORPRESA VOLETE TROVARE ATTENTAMENTE DOVETE CERCARE. VOI ALLA FINE SARETE PREMIATI CON DEI GOLOSI DOLCINI INCARTATI. SE ALLE DOMANDE RISPONDERETE E NON CADRETE IN TUTTI I TRANELLI, SE TROVERETE

Dettagli

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte)

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte) La canzone dei colori Rosso rosso il cane che salta il fosso giallo giallo il gallo che va a cavallo blu blu la barca che va su e giù blu blu la barca che va su e giù Arancio arancio il grosso cappello

Dettagli

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia Scuola Primaria Istituto Casa San Giuseppe Suore Vocazioniste Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar Classe IV Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia È il 19 febbraio 2011

Dettagli

Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar.

Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar. Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar. Tutto il fascino delle montagne dell Alto Adige, catturato nelle specialità L Alto Adige,

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela di Kristiina Salmela Gole di Fara San Martino (CH) Hei! Ciao! Sono un bel TONTTU - uno gnometto mezzo finlandese mezzo abruzzese, e mi chiamo Cristian alias Rikke. Più di sei anni fa sono nato nel Paese

Dettagli

Che diavolo sono le gare di rally (e altri argomenti interessanti!)?

Che diavolo sono le gare di rally (e altri argomenti interessanti!)? Che diavolo sono le gare di rally (e altri argomenti interessanti!)? Molti di voi avranno sentito parlare di gare in cui i cani concorrono in esercizi di olfatto, come la ricerca, o gare di agility e di

Dettagli

Una storia vera. 1 Nome fittizio.

Una storia vera. 1 Nome fittizio. Una storia vera Naida 1 era nata nel 2000, un anno importante, porterà fortuna si diceva. Era una ragazzina come tante, allegra, vivace e che odiava andare a scuola. Era nata a Columna Pasco, uno dei tanti

Dettagli

IL RIMARIO IL RICALCO

IL RIMARIO IL RICALCO Preparare un rimario: IL RIMARIO - gli alunni, a coppie o singolarmente, scrivono su un foglio alcune parole con una determinata rima; - singolarmente, scelgono uno dei fogli preparati e compongono nonsense

Dettagli

Magica Sardegna dal blu del mare al Gennargentu 19-27 Settembre 2015-9 giorni / 8 notti

Magica Sardegna dal blu del mare al Gennargentu 19-27 Settembre 2015-9 giorni / 8 notti Club Alpino Italiano Sezione di Valenza Davide e Luigi Guerci Magica Sardegna dal blu del mare al Gennargentu 19-27 Settembre 2015-9 giorni / 8 notti Sabato 19 settembre 2015 Viaggio andata Ritrovo dei

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

LUPI DIETRO GLI ALBERI

LUPI DIETRO GLI ALBERI dai 7 anni LUPI DIETRO GLI ALBERI Roberta Grazzani Illustrazioni di Franca Trabacchi Serie Azzurra n 133 Pagine: 176 Codice: 978-88-566-2952-1 Anno di pubblicazione: 2014 L Autrice Scrittrice milanese

Dettagli

CSI Varese Corso Allenatori di Calcio

CSI Varese Corso Allenatori di Calcio Lo sport è caratterizzato dalla RICERCA DEL CONTINUO MIGLIORAMENTO dei risultati, e per realizzare questo obiettivo è necessaria una PROGRAMMAZIONE (o piano di lavoro) che comprenda non solo l insieme

Dettagli

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore g Dimore di La o Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore Dimore di Lago Dimore di Lago, terzo volume storico della Collana

Dettagli

Il paracadute di Leonardo

Il paracadute di Leonardo Davide Russo Il paracadute di Leonardo Il sogno del volo dell'uomo si perde nella notte dei tempi. La storia è piena di miti e leggende di uomini che hanno sognato di librarsi nel cielo imitando il volo

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO

ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO 1 2. Economia e società nel mondo romano-germanico. ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO mondo romano germanico mondo bizantino mondo arabo Cartina 1 UN MONDO CON MOLTI BOSCHI, POCHI UOMINI E

Dettagli

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE l originale www.casadelcammino.it for SI RINGRAZIANO IN MODO

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

A NE T O I S AZ I C O S VE AS

A NE T O I S AZ I C O S VE AS ASSOCIAZIONE VESTA L'Associazione Culturale Vesta nasce nel 2013 dall idea di creare un laboratorio di idee destinate alla fruizione e alla valorizzazione del patrimonio storico, culturale e naturalistico

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Qualche giorno dopo la fine della competizione olimpica di judo è venuto il momento di analizzare quanto successo a Londra. Il mondo del

Dettagli

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Cagliari 4 dicembre 2012 Centro di ricerca FO.CU.S. Progetto di ricerca a supporto dei territori per l individuazione

Dettagli

LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO

LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO FOOD LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO FOOD. LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO PER LA PRIMA VOLTA IN ITALIA UNA STRAORDINARIA MOSTRA CHE AFFRONTA IL TEMA DEL CIBO DAL PUNTO DI VISTA SCIENTIFICO, SVELANDONE TUTTI

Dettagli

47 Anno Domini Triathlon Festival

47 Anno Domini Triathlon Festival 47 Anno Domini Triathlon Festival Campionati Italiani Assoluti di Triathlon Sprint Staffetta a squadre Coppa Crono a Squadre Sabato 05 ottobre 2013 Domenica 06 ottobre 2013 Parco Le Bandie, Lovadina (TV)

Dettagli

IDEE DI RESISTENZA. Il progetto, nato per ricordare il 70 anno dalla Liberazione, parte da due considerazioni propedeutiche:

IDEE DI RESISTENZA. Il progetto, nato per ricordare il 70 anno dalla Liberazione, parte da due considerazioni propedeutiche: PREMESSA Insignita della Medaglia d Argento al Valor Militare della Resistenza, Pistoia, al pari di altre città toscane, è stata teatro di avvenimenti tragici, la maggior parte dei quali intercorsi tra

Dettagli

OLIO EXTRA VERGINE DI OLIVA BRISIGHELLA

OLIO EXTRA VERGINE DI OLIVA BRISIGHELLA OLIO EXTRA VERGINE DI OLIVA BRISIGHELLA DISCIPLINARE DI PRODUZIONE Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 228 del 29/9/95 (Pag.38) Articolo 1 Denominazione La denominazione di origine controllata olio

Dettagli

Il sei gennaio, c è la festa dell Epifania. In quel giorno la Befana, una buona vecchietta con una scopa fra le gambe, porta regali per i bambini.

Il sei gennaio, c è la festa dell Epifania. In quel giorno la Befana, una buona vecchietta con una scopa fra le gambe, porta regali per i bambini. A) Le feste italiane Naturalmente la più grande festa per i bambini e gli italiani è Natale. In Italia non mancano mai l albero di Natale, il presepio e molti regalini: la sera della Vigilia, il ventiquattro

Dettagli

Pietra dei solstizi di Montevila Perca (Alto Adige)

Pietra dei solstizi di Montevila Perca (Alto Adige) Dott. Huber Josef Pietra dei solstizi di Montevila Perca (Alto Adige) La pietra dei solstizi di Montevila é un blocco di granito con un volume di ca. 1,3 m³. Ha cinque fori con un diametro di ca. 3 cm

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

" CI SON DUE COCCODRILLI... "

 CI SON DUE COCCODRILLI... PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA ANNO SCOLASTICO 2014-2015 " CI SON DUE COCCODRILLI... " Le attività in ordine all'insegnamento della religione cattolica, per coloro che se ne avvalgono, offrono

Dettagli

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli

Gran Fondo PUNT DEL DIAU

Gran Fondo PUNT DEL DIAU LANZO TORINESE - SABATO 04 OTTOBRE 2014 Gran Fondo PUNT DEL DIAU REGOLAMENTO LA GARA GRAN FONDO DI CORSA IN MONTAGNA PUNT DEL DIAU avrà una lunghezza di circa km.25 e un dislivello positivo di circa 1450

Dettagli

Ecco come funziona un sistema di recinzione!

Ecco come funziona un sistema di recinzione! Ecco come funziona un sistema di recinzione! A) Recinto elettrico B) Fili elettrici C) Isolatori D) Paletti E) Paletti messa a terra 3 m 3 m 1 m Assicurarsi che ci siano almeno 2500V in tutta la linea

Dettagli

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012 9 / 30 settembre 2012 Il progetto 2012 Il progetto 2012 di DimoreDesign, sulla scia del successo dell edizione 2011, ne riprende e amplia l obiettivo fondamentale di rendere fruibile il patrimonio artistico,

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

EXPORTIAMO BUON VIVERE 2015

EXPORTIAMO BUON VIVERE 2015 Comune di Forlì PRESENTANO EXPORTIAMO BUON VIVERE 2015 NOTTE VERDE e dell'innovazione RESPONSABILE e SETTIMANA DEL BUON VIVERE a cura di Centro per l Innovazione e lo Sviluppo Economico AZIENDA SPECIALE

Dettagli

Passeggiate con le racchette da neve a Merano e dintorni

Passeggiate con le racchette da neve a Merano e dintorni Passeggiate con le racchette da neve a Merano e dintorni Area sciistica Merano 2000 Malga di Verano Dal parcheggio nr. 5 di Avelengo si procede verso il municipio per poi prendere il sentiero 2/a che porta

Dettagli

Monti di Carate. Monte di Carate e Giseno visti dal lago

Monti di Carate. Monte di Carate e Giseno visti dal lago Monti di Carate Monte di Carate e Giseno visti dal lago Monte di Carate (Freccia gialla) visto da Brunate (*) Monte di Carate visto dalla strada del Bisbino E' formato da una cinquantina di baite immerse

Dettagli

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola IC n 5 L.Coletti Progetto GREEN SCHOOL Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola GREEN SCHOOL Principio fondante del Progetto GREEN SCHOOL..Coniugare conoscenza, ambiente, comportamenti nell

Dettagli

Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Anno di produzione 2014 Tecnica mista su cartoncino Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro

Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Anno di produzione 2014 Tecnica mista su cartoncino Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro Tavola n. 30 Titolo: Presunte avventure di Lucrezia e Cesare Dimensioni: 50 cm x 35 cm Costo: 2625 euro Tavola

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

DAL PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UNA COMUNITA LOCALE ACCOGLIENTE ALLA NASCITA DEL PAESE ALBERGO SAINT

DAL PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UNA COMUNITA LOCALE ACCOGLIENTE ALLA NASCITA DEL PAESE ALBERGO SAINT DAL PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UNA COMUNITA LOCALE ACCOGLIENTE ALLA NASCITA DEL PAESE ALBERGO SAINT SAINT-MARCEL MARCEL Storia di un idea CONVEGNO INTERNAZIONALE Esperienze di turismo in ambiente alpino:

Dettagli

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti L UNIONE EUROPEA Prima di iniziare è importante capire la differenza tra Europa e Unione europea. L Europa è uno dei cinque continenti, insieme all Africa, all America, all Asia e all Oceania. Esso si

Dettagli

LA STORIA DEL VECCHIO F di Patrizia Toia

LA STORIA DEL VECCHIO F di Patrizia Toia Patrizia Toia Patrizia Toia (born on 17 March 1950 in Pogliano Milanese) is an Italian politician and Member of the European Parliament for North-West with the Margherita Party, part of the Alliance of

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07 GRUPPO ANNI 3 Novembre- maggio Documentazione a cura di Quaglietta Marica Per sviluppare Pensiero creativo e divergente Per divenire

Dettagli

Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020

Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 La spesa complessiva

Dettagli

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Nella prima parte dell anno scolastico 2014-2015 alcune classi del

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi

ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi come Anno scolastico 2012-2013 Classe 2 a D 1 Istituto Comprensivo G. Mazzini Erice Trentapiedi Dirigente Scolastico: Filippo De Vincenzi Ideato e realizzato

Dettagli

VILLAGGI TURISTICI Comunicazione dell attrezzatura e dei prezzi per l anno 20

VILLAGGI TURISTICI Comunicazione dell attrezzatura e dei prezzi per l anno 20 MOD.COM/VIT COMUNE di VILLAGGI TURISTICI Comunicazione dell attrezzatura e dei prezzi per l anno 20 1 SEMESTRE (scrivere a macchina o in stampatello) 2 SEMESTRE 01 Denominazione del Villaggio Turistico

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

CONSORZIO TUTELA DOC TULLUM

CONSORZIO TUTELA DOC TULLUM CONSORZIO TUTELA DOC TULLUM il nuovo modo di bere Abruzzo Abruzzo DOP Tullum Tullum è il riconoscimento ai produttori di Tollo, cittadina in provincia di Chieti, che vedono premiata la vocazione di un

Dettagli

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto.

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Gentili congiunti, Questa piccola guida è stata creata per voi con l obiettivo di aiutarvi

Dettagli

La bellezza è la perfezione del tutto

La bellezza è la perfezione del tutto La bellezza è la perfezione del tutto MERANO ALTO ADIGE ITALIA Il generale si piega al particolare. Ai tempi di Goethe errare per terre lontane era per molti tutt altro che scontato. I viandanti erano

Dettagli

Ogni mattina si parte alla scoperta di qualcosa di nuovo. Dopo una lauta colazione,

Ogni mattina si parte alla scoperta di qualcosa di nuovo. Dopo una lauta colazione, ANNA E VITTORIO, PELLEGRINI IRRIDUCIBILI Ha colto nel segno Simone quando ci ha definiti pellegrini "irriducibili"... Siamo partiti da Milano con la speranza di riuscire a percorrere tutte le 16 tappe,

Dettagli

TONNARA di SCOPELLO Comunione Tonnare Scopello & Guzzo

TONNARA di SCOPELLO Comunione Tonnare Scopello & Guzzo Vi preghiamo di tener presente che le sistemazioni offerte sono in linea con lo spirito del luogo, lontane dal comfort e dagli standard delle strutture ricettive. In particolare, alcune abitazioni hanno

Dettagli

IL MARKETING DEI PRODOTTI TIPICI: L AGLIO DI VOGHIERA. Gruppo: Sara Banci Elisabetta Ferri Angela Fileni Lucia Govoni

IL MARKETING DEI PRODOTTI TIPICI: L AGLIO DI VOGHIERA. Gruppo: Sara Banci Elisabetta Ferri Angela Fileni Lucia Govoni IL MARKETING DEI PRODOTTI TIPICI: L AGLIO DI VOGHIERA Gruppo: Sara Banci Elisabetta Ferri Angela Fileni Lucia Govoni CONTESTO Dal punto di vista della DOMANDA... Consumatore postmoderno: attivo, esigente,

Dettagli

ROVERETO: PERCORSO NELLE TRINCEE

ROVERETO: PERCORSO NELLE TRINCEE ROVERETO: PERCORSO NELLE TRINCEE Introduzione Il quindici e il sedici ottobre siamo andati in viaggio d'istruzione a Rovereto con la 3 C. Rovereto è una città a sud di Trento ricco di molte attrazioni

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS MA IL CIELO È SEMPRE PIÙ BLU di Rino Gaetano Didattizzazione di Greta Mazzocato Univerisità Ca Foscari di Venezia Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... LA CITTÀ VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE 1. Parole per capire Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: città... città industriale... pianta della città...

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno

Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno Dialoghi tra scuole d Europa: esperienze e curricola a confronto Scuola media Manzoni Lucarelli di Bari - Carbonara 21

Dettagli

I numeri che si ottengono successivamente sono 98-2 = 96 4 = 92 8 = 84 16 = 68 32 = 36 e ci si ferma perché non possibile togliere 64

I numeri che si ottengono successivamente sono 98-2 = 96 4 = 92 8 = 84 16 = 68 32 = 36 e ci si ferma perché non possibile togliere 64 Problemini e indovinelli 2 Le palline da tennis In uno scatolone ci sono dei tubi che contengono ciascuno 4 palline da tennis.approfittando di una offerta speciale puoi acquistare 4 tubi spendendo 20.

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

DIDATTICA ALLA PIOPPA. Non insegnate ai bambini quello che possono imparare da soli facendo. Cit.

DIDATTICA ALLA PIOPPA. Non insegnate ai bambini quello che possono imparare da soli facendo. Cit. DIDATTICA ALLA PIOPPA Non insegnate ai bambini quello che possono imparare da soli facendo. Cit. La nostra proposta dida,ca nasce dalla voglia di infondere passione e rispe3o verso la natura e gli animali,

Dettagli

La gita è riservata ai soci di Ostia in Bici XIII in regola con l iscrizione. Il numero minimo di partecipanti è fissato a 10, il massimo a 20.

La gita è riservata ai soci di Ostia in Bici XIII in regola con l iscrizione. Il numero minimo di partecipanti è fissato a 10, il massimo a 20. Versione del 9/3/2015 Pag.1 di 5 FIAB - Ostia in Bici XIII Il Salento in bici 20-28 giugno 2015 Panoramica Una settimana nel Salento: un omaggio ad una delle bellezze d Italia, che ci racconterà di natura,

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

Inchiesta sull importanza del patrimonio in Svizzera. realizzata per l Ufficio federale della cultura

Inchiesta sull importanza del patrimonio in Svizzera. realizzata per l Ufficio federale della cultura Dipartimento federale dell'interno DFI Ufficio federale della cultura UFC Inchiesta sull importanza del patrimonio in Svizzera realizzata per l Ufficio federale della cultura Luglio 2014 Rapport_I Indice

Dettagli

INFORMAZIONI VALIDE PER TUTTI I VIAGGI

INFORMAZIONI VALIDE PER TUTTI I VIAGGI INFORMAZIONI VALIDE PER TUTTI I VIAGGI Ogni programma è preceduto da una testatina contenente, in forma sintetica, le informazioni relative al viaggio. Lo spazio a disposizione nella scheda è limitato

Dettagli

Il carnevale degli animali. Grande fantasia zoologica

Il carnevale degli animali. Grande fantasia zoologica Il carnevale degli animali di Camille Saint Saёns Grande fantasia zoologica Per due pianoforti e piccola orchestra Obiettivi del nostro lavoro Imparare a riconoscere il timbro di alcuni strumenti musicali.

Dettagli

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore Sac. Don Giuseppe Pignataro L oratorio: centro del suo cuore L'anima del suo apostolato di sacerdote fu l'oratorio: soprattutto negli anni di Resina, a Villa Favorita per circa un decennio, dal 1957 al

Dettagli

IL FESTIVAL. Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio

IL FESTIVAL. Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio IL FESTIVAL Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio della Tuscia ma con una forte vocazione internazionale, premiato al Jazzit Awards come

Dettagli

CORSO ALLIEVO ALLENATORE

CORSO ALLIEVO ALLENATORE CORSO ALLIEVO ALLENATORE GUIDA DIDATTICA 2013 1. Introduzione La presente guida vuole essere uno strumento a disposizione del Formatore del Corso Allievo Allenatore. In particolare fornisce informazioni

Dettagli

Dichiarazione Popolazione e cultura

Dichiarazione Popolazione e cultura IX/11/1 Dichiarazione Popolazione e cultura I Ministri delle Parti contraenti della Convenzione delle Alpi attribuiscono agli aspetti socio economici e socio culturali indicati all art 2, comma 2, lettera

Dettagli

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE...

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... Una volta si fece la festa degli alberi nel bosco e io e una bimba, che non lo sapevo chi era, giocavamo con gli alberi

Dettagli

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana Edizione giugno 2014 IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 perchè diventare cittadini italiani?

Dettagli

CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA

CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA CORO VALCAVASIA Cavaso del Tomba (TV) CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA chi siamo Il progetto sulla grande guerra repertorio discografia recapiti, contatti Chi siamo Il coro Valcavasia

Dettagli

OGGETTO Proposta Spettacoli

OGGETTO Proposta Spettacoli O n a r t s d i Soc.Coop.Artemente Via Ronchi 12, Ca tania Fax 095.2935784 Mobile 320 0752460 www.onarts.net - info@onarts.net OGGETTO Proposta Spettacoli Con la presente siamo lieti di presentarvi le

Dettagli

NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009

NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009 NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009 Arrivi 2.016.536 Presenze 8.464.905 PROVINCIA IN COMPLESSO Arrivi: superata

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

Progetto Pedü: il futuro nella tradizione, sarà traino per un riscatto valtellinese - FOTO

Progetto Pedü: il futuro nella tradizione, sarà traino per un riscatto valtellinese - FOTO Lanzada - Campo Moro, 09 maggio 2015 Progetto Pedü: il futuro nella tradizione, sarà traino per un riscatto valtellinese - FOTO I pedü sono costituiti da una spessa suola di stoffa sulla quale è cucita

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli