«SINESTESIEONLINE» Periodico quadrimestrale di studi sulla letteratura e le arti Supplemento della rivista «Sinestesie» Numero 11

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "«SINESTESIEONLINE» Periodico quadrimestrale di studi sulla letteratura e le arti Supplemento della rivista «Sinestesie» Numero 11"

Transcript

1 «SINESTESIEONLINE» Periodico quadrimestrale di studi sulla letteratura e le arti Supplemento della rivista «Sinestesie» Numero 11 Marzo 2015

2 «SINESTESIEONLINE» Periodico quadrimestrale di studi sulla letteratura e le arti Supplemento della rivista «Sinestesie» ISSN Direzione scientifica Carlo Santoli Alessandra Ottieri Direttore responsabile Paola De Ciuceis Coordinamento di redazione Laura Cannavacciuolo Redazione Domenico Cipriano Maria De Santis Proja Carlangelo Mauro Apollonia Striano Gian Piero Testa Associazione Culturale Internazionale Edizioni Sinestesie (Proprietà letteraria) Via Tagliamento, Avellino - Direzione e redazione c/o Dott.ssa Alessandra Ottieri Via Giovanni Nicotera, Napoli Tutti i diritti di riproduzione e traduzione sono riservati.

3 Comitato Scientifico Leonardo Acone (Università di Salerno) Epifanio Ajello (Università di Salerno) Renato Aymone (Università di Salerno) Annamaria Andreoli (Università della Basilicata) Zygmunt G. Baranski (Università di Cambridge - Notre Dame) Michele Bianco (Università di Bari Aldo Moro ) Giuseppe Bonifacino (Università di Bari Aldo Moro Rino L. Caputo (Università di Roma Tor Vergata ) Angelo Cardillo (Università di Salerno) Marc William Epstein (Università di Princeton) Lucio Antonio Giannone (Università Del Salento) Rosa Giulio (Università di Salerno) Alberto Granese (Università di Salerno) Emma Grimaldi (Università di Salerno) Sebastiano Martelli (Università di Salerno) Milena Montanile (Università di Salerno) Fabrizio Natalini (Università di Roma Tor Vergata ) Antonio Pietropaoli (Università di Salerno) Mara Santi (Università di Gent)

4

5 Sommario Articoli Maria Dimauro Del poeta in pittura. Pagine di critica d arte darrighiana Marilina Di Domenico Un punctum impertinente tra cronaca, realtà e finzione narrativa: Venite venite b-52 Rosalba Galvagno Ricordo di Vincenzo Consolo * Gabriella Guarino Simbolismo zoologico e cromatico nella pubblicità: esempi Rosanna Lavopa Ermes Visconti: echi vichiani nell interpretazione del romantico * Pubblicazione autorizzata. Per gentile concessione del Dott. Elio Miccichè, Direttore editoriale di «Incontri - La Sicilia e l altrove» Rivista trimestrale di cultura fondata da E. Aldo Motta nel 1987.

6 Antonello Perli Sbarbaro frammentista della Grande Guerra Mario Soscia Il vino compagno di piacere nella letteratura e nell arte Dario Stazzone «Mi vive spesso nella memoria / la stagione della giovinezza»: Emilio Greco scultore, incisore e poeta Sezioni L isola che c è. Orizzonti letterari per bambini e ragazzi a cura di Leonardo Acone Rossella Caso Scrivere per l infanzia. Itinerari di formazione al femminile nei romanzi di Bianca Pitzorno Lucia Schettino La fiaba tra racconto e narrazione di senso Mediterraneità europea: Arti, Letterature, Civiltà del Mediterraneo. Per rifondare l identità del cittadino europeo del XXI secolo a cura di Angelo Fàvaro Mark Epstein La Grecia e una democrazia mediterranea Giovanni La Rosa Le costellazioni nei neri letti dell orizzonte

7 Carla Valesini Isole in mezzo al mare. Giro del sole di Massimo Bontempelli Recensioni Enzo Gianmaria Napolillo Le tartarughe tornano sempre, Feltrinelli, Milano 2015 (Vincenzo Napolillo) Meris Nicoletto Donne nel cinema di regime fra tradizione e modernità, Edizioni Falsopiano, Alessandria 2014 (Bianca Maria Da Rif) Ferdinando Pappalardo Clericus vagans, Saggi sulla letteratura italiana del Novecento, Aracne, Ariccia 2014 (Sara Calì) Daniele Maria Pegorari Il fazzoletto di Desdemona. La letteratura della recessione da Umberto Eco ai TQ, ebook, Bompiani, Milano 2014 (Carlangelo Mauro)

8

9 Carla Valesini Isole in mezzo al mare Giro del sole di Massimo Bontempelli Perch io sono in un isola sempre, dovunque vado rimango nell Isola da Isola Massimo Bontempelli 1 Dal novembre 1938 fino al luglio 1943 Bontempelli e la Masino risiedono stabilmente a Venezia 2 ; la città viene scelta da lui come luogo ideale per trascorrervi il periodo di confino che il regime fascista gli ha decretato dopo il contestato discorso di commemorazione su D Annunzio, che costituisce una brusca virata negli orientamenti politici dello scrittore e un insanabile strappo nei confronti delle posizioni ideologiche del fascismo. La loro sistemazione èlussuosa: un ampio appartamentoin un antico palazzo sul Canal Grande, non in sintonia con le difficoltà economiche che devono fronteggiare, dato che Bontempelli è decaduto da tutti gli incarichi che prima ricopriva ed è stato costretto a rinunciare al titolo di Accademico d Italia.Eppure lì,in quella cornice decisamente suggestiva, i due vivono una stagione culturalmente intensa per le frequentazioni che li accompagnano quotidianamente, per gli impegni mondani che li vedono protagonisti, per i concerti a cui si recano, per le visite che ricevono; tra i loro ospiti molti i nomi famosi: Arturo Martini, Giorgio De Chirico, Filippo De Pisis, Jean Paul Sartre, Goffredo Petrassi, Victor De Sabata, Gian Francesco Malipiero, nomi che abbracciano tutte le arti e ai più alti 1 Il Purosangue. L Ubriaco, Facchi Editore, Milano Edizione definitiva: Il Purosangue, Edizioni La Prora, Milano La residenza a Venezia arriva fino al 1950, anche se con un lungo intervallo di tempo trascorso a Roma, durante il periodo della resistenza, e a Milano nell immediato dopoguerra. 9

10 Carla Valesini livelli.in questi anni Bontempelli, tra le altre cose,componetre racconti, pubblicati inizialmente sul «Tempo»e poi raccolti nel volume Giro del sole. Si tratta di Viaggio d Europa, La via di Colombo e Le ali dell ippogrifo 3. L elemento che fa da trade union all interno del volume, oltre allo stile elegante e levigato, è che le vicende narrate propongono momenti diversi della nostra storia letteraria, vale a dire il mito di Europa, la navigazione di Cristoforo Colombo alla volta dell America e il viaggio fantastico del paladinoruggero in groppa all ippogrifo. Sulla letterarietà dei personaggi non vi sono dubbi poiché dietro i nomi dei protagonisti possiamo vedere in filigrana Le metamorfosi di Ovidio, Il Dialogo di Cristoforo Colombo e di Pietro Gutierrezdelle Operette morali di Leopardi, La Commedia di Dante e L Orlando furioso di Ariosto ma queste opere rappresentano solo lo spunto iniziale per creare storie dall atmosfera rarefatta e metafisica 4 e dall ambientazione fiabesca, fuori dal tempo e dallo spazio 5. Iposti descritti sono isolati: isole in mezzo al mare (anche le navi di Colombo sono una sorta di isole vaganti nell oceano), luoghi forse geograficamente 3 La prima edizione di Giro del sole è quella di Mondadori, Milano, Il primo racconto, scritto dal maggio al giugno 1939, era stato pubblicato a puntate sul settimanale «Tempo», col titolo Toro primo, nei numeri dal novembre 1939 al gennaio 1940 e con illustrazioni di Mirko. In Giro del sole il titolo diventa Viaggio d Europa (e tale resterà nell edizione separata in volume, con illustrazioni di Arturo Martini: La Chimera, Milano, 1943). Il secondo racconto fu scritto dal settembre all ottobre 1939 e pubblicato su «Tempo», nel numero del 12 dicembre 1940, con illustrazioni di Giorgio De Chirico. Il terzo racconto fu scritto dal giugno al luglio 1940 e pubblicato su «Tempo» nel numero del 20 marzo 1941, con illustrazioni di Giorgio De Chirico. 4 Non è un caso che le illustrazioni de La via di Colombo e de Le ali dell ippogrifo sul Tempo siano di Giorgio De Chirico. 5 Ne Le ali dell ippogrifo Ruggero, dopo aver volato un poco insieme ad Argentina sulla groppa dell animale, mentre questo sta tornando indietro verso l isola, pensa: «Aveva rinunciato a malincuore al bel sogno di tornare nel mondo con la fanciulla in braccio», Meridiani Mondadori, p Il «tornare nel mondo» indica proprio la consapevolezza di trovarsi in un luogo altro, una sorta di isola che non c è, per dirla alla Peter Pan. 10

11 Isole in mezzo al mare. Giro del sole di Massimo Bontempelli individuabili 6 ma sulla cui reale esistenza e consistenza non si può scommettere, galleggianti come sono nello spazio della fantasia e dell immaginazione, e il mare diventa barriera che si vuole - come nel caso di Argentina e di Colombo - o che si è costretti - è il caso di Europa a superare, limen fisico e psicologico che impone scelte e detta condizioni.ecco allora che i protagonisti sono chiamati ad affrontare un viaggio, per mare o sul mare, ma non uno qualsiasi,- bensì quello decisivo, senza ritorno perché o ci si è spinti troppo in là nella sete di conoscenza (e di ricchezza) come Colombo o perché si diventa vittime incolpevoli di una violenza, costrette ad abbandonare per sempre la propria terra e i propri cari come Europa o, ancora, perché ci si affida al destino e si viene sospinti così, ciecamente, verso l ignoto, incuranti delle conseguenze del nostro andare e del nostro fare come Ruggero 7. E questo tipo di viaggio, reale o no che sia, è sempre metafora della vita, perché anche la vita è un viaggio senza ritorno, un arco di tempo in cui si procede soli o in compagnia e in cui si fanno esperienze formative anche se, spesso, dolorose. Lo stesso titolo dell opera, Giro del sole,che evoca il percorso obbligato e immutabile che il grande astro compie da est ad ovest, dal suo sorgere al suo tramontare, simboleggia però anche il cammino irreversibile della civiltà umana, andata occidentalizzandosi fin dai suoi albori e ormai da secoli sviluppatasi prevalentemente nel continente europeo. Ma adesso siamo nei bellicosi Anni 40 la civiltà europea è diventata più che mai problematica e conflittuale, brutale e aggressiva in occasione del conflitto mondiale appena cominciato che sta scacciando il senno dalle menti degli uomini e il 6 In Viaggio d Europa il paese di partenza è il Libano e l arrivo è l isola di Creta, su cui sorge il palazzo di Giove. Ne La via di Colombo le caravelle del navigatore genovese solcano le acque dell Oceano Atlantico, mentre ne Le ali dell ippogrifo- Ruggero sorvola l Oceano Pacifico, fino a quando l ippogrifo scende su un isola che ricorda l isola di Pasqua per la presenza di grandi statue di pietra, ma che in realtà rimane assai misteriosa. 7 Argentina invece, personaggio che non parte, anzi resta bloccato sull isola che la imprigiona, guarda il mare «colma di un senso nuovo, un imprevedibile odio contro il mare, che le era rimasto negli occhi così nudo senza pietà». Le ali dell ippogrifo, op. cit. p

12 Carla Valesini senso di colpa dalle loro coscienze; proprio come nei racconti, dove una violenza latente e inquietante soggiace a limpide forme.tale violenza si manifesta soprattutto nei racconti Viaggio d Europa e Le ali dell ippogrifo. Nel primo ad essere narrato è il rapimento di una fanciulla, Europa (tanto che il mito è stato tramandato con il nome di Ratto d Europa ); Giove, signore di tutti gli dei, si invaghisce di questa giovinetta quattordicenne, candida e ingenua come solo le eroine bontempelliane sanno essere. Con l inganno la sottrae agli affetti della famiglia e delle amiche e attraverso un misterioso e magico viaggio per il Mediterraneo la conduce nel suo palazzo di Creta per insidiarla e farla sua. Può non riuscirvi? La giovane però resiste alle sue lusinghe con l arma della sorpresa, vale a dire che il suo argomentare logico ed elementare insieme (una Minnie la candida del mito, una Nausicaa del XX secolo) spiazza Giove e lo induce a rispondere, lo mette in difficoltà: - Può un dio avere fame? Giove la guardò esterrefatto. Pensò, poi rispose: - Certamente, se io ho fame. - Ti ho veduto ruminare. Dobbiamo credere che un dio possa ruminare? - Un dio può fare tutto, è dio appunto perché può fare tutto. - No - ribatte impavida Europa - io dico che un dio è dio appunto perché non può fare certe cose,per esempio proprio ruminare, abbaiare, fare ombra, avere paura, dir bugie, tutte cose che uomini oanimali possono fare. Tu hai mai detto bugie? - Che c entra? Giove era molto imbarazzato. Gli era venuto detto «che c entra?» ma capiva di dover dare unarisposta migliore. Per il dispetto di non trovarla, rise un momento. Infine le disse stizzito: - Non avrei mai immaginato che tu fossi una saccente. Quanto mi piacevi di più prima. - Anche tu, bel toro. Giove credette d aver trovato, esclamò: - Vedi vedi, se io non fossi dio, come avrei potuto cambiarmi per un po di tempo in toro? 12

13 Isole in mezzo al mare. Giro del sole di Massimo Bontempelli - Non potrebbe invece essere un toro che s è cambiato per un po di tempo in Giove? 8 L epilogo perònon è scontato: la vergine viene sì sedotta e poi abbandonata, ma le cose si complicano ed Europa mette al mondo il figlio di Giove, Minosse, frutto della colpa e della violenza, destinato a vivere senza madre poiché lei affronta consapevolmente la morte come unica via di fuga ad una sorte tanto tragica. Dunque: inganno, violenza, abbandono e morte. Bontempelli del mito di Europa riprende la versione più drammatica e la spinge all estrema conseguenza, laddove Ovidio nelle Metamorfosi, Marino nell Adone e Poliziano nelle Stanze per la giostrasi erano fermati alla trasformazione di Giove in toro, al rapimento di Europa e alla disperazione delle compagne di lei.anche ne Le ali dell ippogrifocorre una sotterranea violenza. Una povera fanciulla sconta amaramente la sua colpa: quella di essersi invaghita dello straniero calato improvvisamente dal cielo ma, soprattutto, quella di aver abbandonato i suoi compagni e il suo Dionell inconscio desiderio di una vita diversa 9. Potrebbe essere una nuova Medea o l Eva primigenia, per il peccato della quale l umanità ha perso il Paradiso terrestre e da allora è stata costretta a vivere in una valle di lacrime. La punizione a cui va incontro consiste in un doloroso abbandono da parte di tutti: di Ruggero, che insensibile riparte verso il suo destino, e dei suoi compagni, che lasciano per sempre l isola, assunti in cielo senza di lei. Il racconto si chiude con l allusione, appena accennata, alla prossima maternità della ragazza: Argentina si svegliò che c erano ancora stelle sul cupo turchino del cielo. Non stese il braccio per cercare Ruggero. S era svegliata sapendo già in qualche modo d essere rimasta sola. Forse lo ha saputo durante il sonno, che Ruggero se n è andato; si sveglia con quella certezza ormai fatta sua, e nel sonno ha consumati allo stesso modo i primi 8 M. Bontempelli, Viaggio d Europa, Meridiani Mondadori, p «Oh l isola è rimasta lontana.» Ruggero in un improvviso sospetto esclamò: «Se [l ippogrifo] non ci portasse più indietro?» Dopo un solo attimo Argentina rispose: «Forse sarebbe molto bello.» Le ali dell ippogrifo, op. cit. p

14 Carla Valesini sentimenti nati da essa: sorpresa, spasimo. [ ] S era svegliata con le due mani incrociate sul ventre. 10 di nuovo il frutto della colpa. Di nuovo un candore violato, un innocenza perduta, una giovinetta sciupata. Anche quando la violenza non è manifesta assistiamo comunque ad un ambivalenza, ad una tensione spirituale che logora i personaggi, disorientati anche da riferimenti religiosi a volte antinomici 11 ; Europa, Argentina e Colombo diventano il simbolo di un umanità continuamente in bilico tra verità e menzogna, incerta sulla strada da prendere per la sua salvezza o, per lo meno, sempre in balìa di una tentazione, di un deragliamento dai binari della spiritualità. Questa riflessione, che ha il sapore metafisico dell assoluto, può però essere contestualizzata e ricondotta al clima plumbeo che la guerra aveva determinato in quegli anni. In Viaggio d Europa, del 1939, la ragazza appare predestinata alla morte e alla rinascita spirituale mediante l intervento della Fenice, uccello mitologico che rinasce dalle sue ceneri e che qui diventa figura cristica, capace di salvare l anima di Europa, di sottrarla alla violenza e fornirle quel riscatto e quella salvezza altrimenti inarrivabili: - Ora súbito, Europa, appena sarai morta ti porterò laggiù, ti metterò sulla pira che è pronta,e come allora tu hai visto me, così rimarrò io questa volta a vederti consumare. - Ma allora - ora Europa nel sogno riesce a metter fuori la voce - allora forse io pure come tedopo bruciata potrò rinascere: - Certo - risponde nel sogno la Fenice - chi è nato una volta non potrà più, mai più, morire persempre. [ ] - Allora, Fenice, tutti tutti rinasceranno? 10 M. Bontempelli, Le ali dell ippogrifo, op. cit., p E in chiusura: «Si carezzò il ventre con le due mani e lo guardava a lungo sorridendo», ivi, p Poco prima Argentina «gettata via la tunica entrò in quell acqua, a gran colpi di mano si sciacquò, strofinò, allagò; irosamente si lavava dal corpo l offesa dell abbandono e della solitudine. [ ] stanca e in qualche modo placata uscì dal ruscello». Quest immagine ritorna molto simile ne La ciociara di Moravia, quando Rosetta, nel fiume, si lava dopo la violenza subita. 11 Giove e la Fenice in Viaggio d Europa; Dio e denaro ne La via di Colombo; il Sole e le statue in pietra ne Le ali dell ippogrifo. 14

15 Isole in mezzo al mare. Giro del sole di Massimo Bontempelli La Fenice risponde: - Molti voi conoscete e parlate con loro e gli toccate una mano e li credetevivi, che invece non sono mai nati. Lo sforzo difficile d ogni vita è essere davvero vita e nonuna apparenza che non contiene niente. - E come si fa a riconoscerli? - Sono quelli (risponde lafenice) che hanno continua la paura di morire e appena gli si nomina la morte saltano come seli avesse morsi un serpente.a questo Europa ricordò súbito lo scatto di quel Giove che si credeva un dio, e le venne daridere 12. La contrapposizione con Giove è evidente e la sottolineatura della meschinità del dio mitologico è funzionale all esaltazione del vero Dio. La conclusione del racconto, anche se contempla l impossibilità di una vita terrena felice, non è completamente negativa e rinvia quella realizzazione e quella compiutezza cui gli uomini aspirano alla dimensione ultraterrena. Nel secondo racconto in ordine di composizione, La via di Colombo (1940), il navigatore genovese nel corso del viaggio attraverso l Atlantico si interroga sulle motivazioni profonde che lo hanno spinto ad affrontare i rischi di quell avventura, ed è così che la sua coscienza si materializza sotto le spoglie di Garcia Martinez di San Lucar, con cui può dialogare e leggere dentro se stesso 13. Si rende conto in tal modo che sotto la soglia della coscienza, che ostinatamente sostiene quale esigenza prioritaria la diffusione della parola di Dio tra le genti straniere che incontrerà, esiste una diversa spinta, inconscia e più profonda, in cui a brillare è il colore dell oro, la cupidigia: Voi andate per cercare l oro, voi tutti, e dunque anche voi il portatore di Cristo; per l oro andate, per l oro avete spasimato da tanti anni, l oro avete nominato nel vostro contratto [ ]Il Santo Sepolcro non si libera con l oro e la conquista e menar le mani e ammazzare, Colombo; l oro non viene da Dio e non può condurre a Dio; viene 12 M. Bontempelli, Viaggio d Europa, cit., p «È assurdo, ma Garcia Martinez, se esiste, non può essere che o il Diavolo, o la parte più giusta di me stesso». M. Bontempelli, La via di Colombo, Meridiani Mondadori, p

16 Carla Valesini dall Avversario, e ci torna, e voi tutti con lui; l oro crea l invidia e la carneficina, e non altro, Ammiraglio 14. e a nulla vale il richiamo di Garcia al pentimento e all espiazione, simboleggiati dalla Montagna del Purgatorio che si erge vicino a loroe che lui vuole raggiungere 15 : Colombo, incurante dei moniti e dei consigli, non rinuncia alla meta finale e, probabilmente, perderà se stesso per sempre. Qui dunque l uomo non coglie l opportunità della redenzione, non indietreggia di fronte al male e va incontro alla sua rovina. Il pessimismo è più forte. Nell ultimo racconto, Le ali dell ippogrifo (1941),Argentina, la fanciulla che accoglie Ruggero, si allontana dai compagni e dal suo dio, il Sole, macchiandosi del peccato originale e condannando se stessa e la propria discendenza ad una vita dolorosa e inautentica, minacciata dai rischi e segnata dai falsi idoli, rappresentati dal grosso moai di pietra indifferente ed inutile: Si voltò, si trovò di fronte alla statua. In alto c era un poco più di luce e quella luce appoggiandosi sul volto scolpito, gli dava uno sguardo duro terribile. Argentina non aveva mai veduto tanto viva quella faccia di pietra; a lungo restò inchiodata tremando a guardarla poi riuscì di colpo a staccarsi e corse fino ai cespugli che glie la nascosero 16. Qui lo strappo è stato definitivamente consumato, il rapporto tra Dio e gli uomini si è completamente interrotto e ora l umanità è costretta a vagare per sempre nel vuoto di un esistenza priva di certezze e di punti di riferimento 17. Assistiamo ad un progressivo aggravarsi della condizione umana, parallelo all imbarbarimento che Bontempelli negli Anni 40 vedeva intorno a sé ma anche alla riflessione esistenziale 14 Ivi, p «Voi tirate pure dritto: io, quando siamo all altezza del Purgatorio, mi butto a nuoto e ci arrivo. [ ] Salvo il caso che voi, voi Colombo, non vogliate lasciare tutti e venire con me.» Ivi, pp M. Bontempelli, Le ali dell ippogrifo, cit., p La nave dei compagni di Argentina si alza in volo verso il Sole così come nella Divina Commedia le anime dei purganti vengono condotte dall angelo nocchiero sulla spiaggia del Purgatorio. 16

17 Isole in mezzo al mare. Giro del sole di Massimo Bontempelli e spirituale che in quegli anni lo scrittore andava meditando, frutto di uno scavo personale certo ma forse non del tutto estranea alla tensione verso l assoluto che la Masino, che condivideva con lui ogni momento, gli trasmetteva. Per far affiorare queste complesse tematiche lo scrittore ricorre in tutti e tre i racconti all uso di strumenti narrativi che consentono di gettare un fascio di luce sulle ombre dell inconscio così da cogliere i meccanismi dell elaborazione psichica. Tali strumenti sono: il sogno, la preveggenza, la visione, il sonno. Tutti contemplano una temporanea narcosi della coscienza e costituiscono dunque un momento privilegiato in cui il soggetto inconsapevolmente rivela il groviglio di pulsioni, paure, aspirazioni, desideri che si agitano nel profondo del suo animo e che preludono allo scioglimento finale. In Viaggio d Europa ad esempio assistiamo alla lettura del futuro da parte di Clori, la maggiore delle Ore e ancella di Giove, è lei che in trance (e dunque senza ricordo) rivela alla protagonista che non tornerà mai più a casa, che morrà dando alla luce il figlio avuto da Giove e il senso ultimo del suo destino: Clori parlava a Europa, ma certo non a questa che è al suo fianco e lei non lo sa neppure, a un altra Europa che ella vede in quella sfera lontana: - Non tornerai mai piú alla tua casa, Europa... Europa sentì uno schianto, la bacinella e i riflessi sulla parete s agitarono con strani balzi, a stento si quetarono. -...nel tuo grembo, Europa, già è vivo e si muove un germe, Minos prole di Giove, e qui in Creta lo maturerai e lo metterai alla luce, e un giorno sarà dannato al tormento e al delitto di giudicare gli uomini dalla sacra Asia ove è nata la sapienza umana, traverso il Mediterraneo centro assoluto dellastoria, sei venuta senza saperlo, Europa, per dare il tuo nome al continente profano, dove la storiaper millenni si torcerà nella tempesta prima di avere imparato quel verbo, dove lo spirito per governare la vita dovrà farsi materia e potenza e dolore M. Bontempelli, Viaggio d Europa, cit., p

18 Carla Valesini La profezia innesca una brusca accelerazione degli eventi: la fanciulla decide di affrettare la gravidanza e di morire prima possibile. In sogno però vede al suo capezzale la Fenice, venuta a prenderla per portarla via con sé in un luogo dove la violenza non può giungere, e le si affida totalmente, nell estrema speranza di una vita ultraterrena. Nella Via di Colombo la visione consiste nella misteriosa apparizione di Garcia, visibile solo al navigatore e suo alter ego, capace di accendere un contraddittorio in un animo già turbato da tante contrastanti sollecitazioni: Nel primo istante Cristoforo ebbe, ma fugacissima, l impressione di vedersi d un tratto in uno specchio, tanto era lontana dal suo pensiero la possibilità d una presenza estranea. Fu l impressione d un millesimo d attimo; e sùbito balzò in piedi e con piglio collerico ma contenendo la voce investì quella apparizione: «Chi sei? Che fai qui?» 19 fantasma che svanisce improvvisamente quando Colombo decide consapevolmente di seguire il suo destino e le sue ambizioni. Ne Le ali dell ippogrifo invece il sonno a cui si abbandonano Argentina e Ruggero nel prato, indica il desiderio di oblio della situazione presente, la voglia di dimenticare i loro ruoli e i loro doveri: (Ruggero) non doveva avere dormito molto tempo, quando udì un passo cauto. [ ] In quella luce smarrita arrivava l Ippogrifo e si fermava a fissare Ruggero. Ruggero non può disobbedire all Ippogrifo. Si scostò dal corpo di Argentina, si levò in piedi. Argentina dormendo stese il braccio sul luogo lasciato da Ruggero 20. In quel sonno poi, apparentemente innocente, è celato un rapporto carnale che solo l autocensura dello scrittore evita di palesare ma le 19 M. Bontempelli, La via di Colombo, cit., p M. Bontempelli, Le ali dell ippogrifo, cit., p Ruggero che al richiamo dell Ippogrifo lascia Argentina e prende il volo sulla sua groppa ricorda molto da vicino l Enea virgiliano che abbandona Didone dopo che Giove, per mezzo di Mercurio, gli ha ricordato la missione a cui è destinato. 18

19 Isole in mezzo al mare. Giro del sole di Massimo Bontempelli cui conseguenze peseranno in modo decisivo sulla sorte della ragazza e dei suoi discendenti. Questo groviglio di pulsioni e di desideri che si agita nell animo dei personaggi affiora in superficie sottoforma di movimento e di spostamento fisico da un luogo all altro, da un isola ad un altra, alla ricerca di qualcosa che è e resta inafferrabile, come è inafferrabile ogni certezza ed ogni sicurezza nella precarietà dell esistenza. Ciò che è certo è invece l allargamento dell orizzonte entro cui si verifica tale movimento: non più e non solo il Mediterraneo, centro assoluto del mondo bontempelliano in virtù dell essenza mitica di cui sono fatte le sue radici di uomo e di scrittore, ma tutto il mare, tutto l oceano, tutte le terre, l intero globo terracqueo verso cui i personaggi sono sospinti da una forza centrifuga che li disperde e li relativizza, come particelle viaggianti dopo un big bang originario.se dunque fino agli Anni Trenta il realismo magico di Bontempelli si alimentava del mito e della classicità che spiravano come una brezza leggera dal Mediterraneo, ora i venti sono cambiati e la letteratura tradizionale non mette più al riparo gli uomini dalla violenza dei loro tempi e dei loro destini, mandandoli a naufragare su isole in mezzo al mare. 19

(Messa vigiliare del sabato: la voce guida prima che l organo introduca con solennità l ingresso della processione.)

(Messa vigiliare del sabato: la voce guida prima che l organo introduca con solennità l ingresso della processione.) 23 febbraio 2014 penultima dopo l Epifania h. 18.00-11.30 (Messa vigiliare del sabato: la voce guida prima che l organo introduca con solennità l ingresso della processione.) Celebriamo la Messa vigiliare

Dettagli

Dal libro Per Amore solo per Amore - Introduzione

Dal libro Per Amore solo per Amore - Introduzione I poeti generalmente amano i gatti, perché i poeti non nutrono dubbi sulla loro superiorità. Marion C. Garrety che per prima leggi nel mio dolore e silenziosamente ti offri a lenirlo senza chiedere nulla

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

Mediterranea INTRODUZIONE

Mediterranea INTRODUZIONE 7 INTRODUZIONE guerrieri Palermo, anno 1076. Dopo che - per più di duecento anni - gli arabi erano stati i padroni della Sicilia, a quel tempo nell isola governavano i normanni, popolo d i guerrieri venuti

Dettagli

La spiaggia di fiori

La spiaggia di fiori 37 La spiaggia di fiori U na nuova alba stava nascendo e qualcosa di nuovo anche in me. Remai per un po in direzione di quella luce all orizzonte, fino a che l oceano di acqua iniziò pian piano a ritirarsi

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

FAMIGLIA ED EDUCAZIONE

FAMIGLIA ED EDUCAZIONE FAMIGLIA ED EDUCAZIONE Card. Carlo Caffarra Cari genitori, ho desiderato profondamente questo incontro con voi, il mio primo incontro con un gruppo di genitori nel mio servizio pastorale a Bologna. Sono

Dettagli

FACELESS VOICEOVER (Manu Luksch & Mukul Patel 2007) (Un Nuovo Tempo la Nuova Macchina tra cui continua un sogno singolare.)

FACELESS VOICEOVER (Manu Luksch & Mukul Patel 2007) (Un Nuovo Tempo la Nuova Macchina tra cui continua un sogno singolare.) FACELESS VOICEOVER (Manu Luksch & Mukul Patel 2007) (Un Nuovo Tempo la Nuova Macchina tra cui continua un sogno singolare.) Questa è la storia di una donna perseguitata da un eco di una memoria, un sogno

Dettagli

GESU E UN DONO PER TUTTI

GESU E UN DONO PER TUTTI GESU E UN DONO PER TUTTI OGGI VIENE ANCHE DA TE LA CREAZIONE IN PRINCIPIO TUTTO ERA VUOTO E BUIO NON VI ERANO NE UOMINI NE ALBERI NE ANIMALI E NEMMENO CASE VI ERA SOLTANTO DIO NON SI VEDEVA NIENTE PERCHE

Dettagli

Briciola e la pulce: recensioni V B scuola Quasimodo

Briciola e la pulce: recensioni V B scuola Quasimodo Briciola e la pulce: recensioni V B scuola Quasimodo Apro gli occhi e mi accorgo si essere sdraiata su un letto. [ ] La prima cosa che mi viene in mente di chiedere è come mi chiamo e quanti anni ho. È

Dettagli

PORCHIPINO. Periodo attuazione: ottobre/dicembre 2007

PORCHIPINO. Periodo attuazione: ottobre/dicembre 2007 PORCHIPINO Temi: L incontro, lo stare e il partire. La narrazione della storia di Porchipino, un piccolo riccio rimasto solo nel bosco, introduce i bambini al tema dell incontro, dell accoglienza del diverso

Dettagli

-------------^------------- Cfr Lc 2,10-12.16.

-------------^------------- Cfr Lc 2,10-12.16. Vi annuncio una grande gioia, che sarà di tutto il popolo: oggi, nella città di Davide, è nato per voi un salvatore, che è Cristo Signore. Questo per voi il segno: troverete un bambino avvolto in fasce,

Dettagli

Domenica, 19 aprile 2009. Il Signore è con te

Domenica, 19 aprile 2009. Il Signore è con te Domenica, 19 aprile 2009 Il Signore è con te Marco 16:15-20- E disse loro: Andate per tutto il mondo, predicate il vangelo a ogni creatura. Chi avrà creduto e sarà stato battezzato sarà salvato; ma chi

Dettagli

Marco Marcuzzi. Pensieri IL SAMARITAN ONLUS

Marco Marcuzzi. Pensieri IL SAMARITAN ONLUS Marco Marcuzzi Pensieri IL SAMARITAN ONLUS PREFAZIONE Questi pensieri sono il frutto dell esperienza di vita e dell intuizione di un amico che ancora oggi coltiva con cura, pazienza e amore la sua anima.

Dettagli

BEATI VOI MI FA#-7 LA MI LA MI FA#-7 LA6 MI LA Beati voi, beati voi, beati voi, beati voi. BEATI VOI

BEATI VOI MI FA#-7 LA MI LA MI FA#-7 LA6 MI LA Beati voi, beati voi, beati voi, beati voi. BEATI VOI BEATI VOI MI FA#-7 LA MI LA MI FA#-7 LA6 MI LA MI FA#-7 Se sarete poveri nel cuore, beati voi: LA6 MI sarà vostro il Regno di Dio Padre. MI FA#-7 Se sarete voi che piangerete, beati voi, LA6 MI perché

Dettagli

TEMI PRINCIPALI DEI MESSAGGI

TEMI PRINCIPALI DEI MESSAGGI TEMI PRINCIPALI DEI MESSAGGI PREGHIERA E IL S. ROSARIO N.B. Queste apparizioni della Madre di Dio non sono ancora state né approvate né smentite dalla Santa Sede. E stata costituita dalla Chiesa una commissione

Dettagli

IL LIBRO PER L UOMO D OGGI

IL LIBRO PER L UOMO D OGGI Corso Scegli Gesù SG01 Lezione 1 IL LIBRO PER L UOMO D OGGI Troppo difficile? Antiquato? Solo per persone molto religiose? No! Ti dimostreremo che sono solo pregiudizi. LA NOSTRA GENERAZIONE È INSICURA

Dettagli

Racconti di me. Un regalo

Racconti di me. Un regalo 1 Racconti di me di Cetta De Luca Un regalo Io non regalo oggetti. Magari un sogno, un emozione qualcosa che rimanga nella vita di valore. A volte solo un ricordo, a volte me stessa. 2 Apparenza Tu che

Dettagli

1 Premio sez. Poesia. C era una volta.

1 Premio sez. Poesia. C era una volta. 1 Premio sez. Poesia C era una volta. C era una volta una bimba adorabile ben educata e un sorriso invidiabile. Nulla le mancava, tutto poteva, una vita da sogno conduceva. C era una volta un bimbo adorabile

Dettagli

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013 per Bambini dai 7 ai 10 anni DIOCESI DI FOSSANO Commissione Diocesana Pastorale Ragazzi Ehi!!

Dettagli

«Vado e tornerò da voi.»

«Vado e tornerò da voi.» sito internet: www.chiesasanbenedetto.it e-mail: info@chiesasanbenedetto.it 5 maggio 2013 Liturgia delle ore della Seconda Settimana Sesta Domenica di Pasqua/c Giornata di sensibilizzazione per l 8xmille

Dettagli

3) Heidegger: dall esistenza all ontologia

3) Heidegger: dall esistenza all ontologia 3) Heidegger: dall esistenza all ontologia Vita e opere Martin Heidegger (1889-1976) frequentò la facoltà di teologia dell Università di Friburgo. Nel 1919 divenne assistente e in seguito successore di

Dettagli

Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA.

Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA. Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA. Di tutto quello che anche quest anno abbiamo cercato di fare, dei bambini della scuola dell Infanzia che continuano a giocare

Dettagli

FIABE GIAPPONESI. La principessa del bambù. La fanciulla del melone. Le due Fortune. Luna e Stella. Le Creature delle fiabe giapponesi.

FIABE GIAPPONESI. La principessa del bambù. La fanciulla del melone. Le due Fortune. Luna e Stella. Le Creature delle fiabe giapponesi. http://web.tiscali.it La principessa del bambù. La fanciulla del melone. Le due Fortune. Luna e Stella. FIABE GIAPPONESI Le Creature delle fiabe giapponesi. LA PRINCIPESSA DEL BAMBÙ. C'erano una volta

Dettagli

POESIE DAL CUORE. Concorso "Don Bosco 2012. Prendimi per mano... Don Bosco

POESIE DAL CUORE. Concorso Don Bosco 2012. Prendimi per mano... Don Bosco POESIE DAL CUORE Concorso "Don Bosco 2012 Prendimi per mano... Don Bosco di Matteo Melis, 3 a A (primo classificato) Proprio tu sei l amico più importante PeR ragazzi come me PiEno di ideali, desideri

Dettagli

1 Alunno Preferisco non imparare nulla ma essere libero.

1 Alunno Preferisco non imparare nulla ma essere libero. Prigionieri di ombre Quando il ragionare dei bambini diventa scrittura teatrale. Si tratta di rifare un cammino già fatto. Riprendere quanto già detto, e non soltanto nella forma scritta, bensì nelle espressioni,

Dettagli

Copertina: Gabriele Simili, Phasar, Firenze Immagine di copertina: Rita Altarocca Stampa: Global Print, Gorgonzola (Mi)

Copertina: Gabriele Simili, Phasar, Firenze Immagine di copertina: Rita Altarocca Stampa: Global Print, Gorgonzola (Mi) Elena Ana Boata Il viaggio di Anna Proprietà letteraria riservata. 2007 Elena Ana Boata 2007 Phasar Edizioni, Firenze. www.phasar.net I diritti di riproduzione e traduzione sono riservati. Nessuna parte

Dettagli

La forza del suo messaggio

La forza del suo messaggio 6 Testimone di vita santa Anche quest anno nelle varie sedi de La Nostra Famiglia, nelle Parrocchie ambrosiane e nelle comunità delle Piccole Apostole della Carità si è celebrata la memoria liturgica del

Dettagli

Un pensiero per la nostra Maestra Grazie Maestra Carla!

Un pensiero per la nostra Maestra Grazie Maestra Carla! Un pensiero per la nostra Maestra Grazie Maestra Carla! Quarta Primaria - Istituto Santa Teresa di Gesù - Roma a.s. 2010/2011 Con tanto affetto... un grande grazie anche da me! :-) Serena Grazie Maestra

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

La vita dei numeri ultimi

La vita dei numeri ultimi La vita dei numeri ultimi Orazio La Boccetta LA VITA DEI NUMERI ULTIMI racconto Dedicato a tutta la mia famiglia e i miei migliori amici a Pietro soprattutto ed in particolare a mio padre Andrea e mia

Dettagli

Opere di misericordia 1

Opere di misericordia 1 Percorso di riscoperta delle Opere di misericordia 1 DAR DA MANGIARE AGLI AFFAMATI INSEGNARE AGLI IGNORANTI Spunti di riflessione per un dibattito sull Opera di misericordia corporale Dar da mangiare agli

Dettagli

INTERVISTA LICIA TROISI ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ

INTERVISTA LICIA TROISI ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ INTERVISTA LICIA TROISI ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ Licia Troisi ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ Licia Troisi, di professione astrofisica, è senza dubbio l autrice fantasy italiana più amata. All

Dettagli

Roberta Santi AZ200. poesie

Roberta Santi AZ200. poesie AZ200 Roberta Santi AZ200 poesie www.booksprintedizioni.it Copyright 2012 Roberta Santi Tutti i diritti riservati T amo senza sapere come, né quando né da dove, t amo direttamente, senza problemi né orgoglio:

Dettagli

Cinema, La bugia bianca : il dramma dello stupro etnico raccontato da un siciliano

Cinema, La bugia bianca : il dramma dello stupro etnico raccontato da un siciliano Cinema, La bugia bianca : il dramma dello stupro etnico raccontato da un siciliano di Redazione Sicilia Journal - 25, ott, 2015 http://www.siciliajournal.it/cinema-la-bugia-bianca-il-dramma-dello-stupro-etnico-raccontato-da-unsiciliano/

Dettagli

L'orologio. di Nello Filippetti

L'orologio. di Nello Filippetti L'orologio di Nello Filippetti E il bimbo sognava l orologio che camminava giorno e notte, il cuore di smalto fiorito che nel fiore della vita la mamma dette al babbo in segno di lei, perché traducesse

Dettagli

Due nonne di Forlì correvan sempre tutto il dì. Un giorno caddero ridenti e si spaccaron tutti i denti. Che sbadate le due nonne di Forlì!

Due nonne di Forlì correvan sempre tutto il dì. Un giorno caddero ridenti e si spaccaron tutti i denti. Che sbadate le due nonne di Forlì! Due nonne di Forlì correvan sempre tutto il dì. Un giorno caddero ridenti e si spaccaron tutti i denti. Che sbadate le due nonne di Forlì! Limerik di Ettore (nipotino grande) 9 PREFAZIONE È stata un emozione

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

Centro Internazionale di Scrittura Drammaturgica La Loggia

Centro Internazionale di Scrittura Drammaturgica La Loggia 35 Centro Internazionale di Scrittura Drammaturgica La Loggia Centro Internazionale di Scrittura Drammaturgica La Loggia internet: www.teatrinodeifondi.it e-mail: cisd@teatrinodeifondi.it Gertjan Durmishi

Dettagli

Sono stato crocifisso!

Sono stato crocifisso! 12 febbraio 2012 penultima dopo l epifania ore 11.30 con i fidanzati Sono stato crocifisso! Sia lodato Gesù Cristo! Paolo, Paolo apostolo nelle sue lettere racconta la sua storia, la storia delle sue comunità

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

E ora inventiamo una vita.

E ora inventiamo una vita. E ora inventiamo una vita. - Venga Cristina, facciamo due chiacchiere. Il ragioniere dell'ufficio personale si accomoda e con un respiro inizia il suo discorso. Lei sa vero che ha maturato l'età per il

Dettagli

Parrocchia del Sacro Cuore di Gesù Mondovì

Parrocchia del Sacro Cuore di Gesù Mondovì Parrocchia del Sacro Cuore di Gesù Mondovì PREGHIERA PER LA NASCITA DI UN FIGLIO. Benedetto sei Tu, Signore, per l'amore infinito che nutri per noi. Benedetto sei Tu, Signore, per la tenerezza di cui ci

Dettagli

IL VIAGGIO DI SCIANTAH di Kamil Kileny

IL VIAGGIO DI SCIANTAH di Kamil Kileny لش حن لطح ح ل ة ر كام ل ك يالني IL VIAGGIO DI SCIANTAH di Kamil Kileny traduzione italiana riga per riga, parola per parola curata da Pier Luigi Farri plfarri@vbscuola.it 1 Due buoni fratelli. Sciantah

Dettagli

Una proposta di itinerario per... sposi in cammino

Una proposta di itinerario per... sposi in cammino Una proposta di itinerario per... sposi in cammino dedicato a tutti gli sposi che hanno il desiderio di interrogarsi sul significato del loro matrimonio Sposi in cammino FAMIGLIA SORGENTE DI COMUNIONE

Dettagli

L idea dunque di ritrovarsi dei tutori, per di più sconosciuti, anche in vacanza, non era il massimo. Carlo però ci aveva subito tranquillizzati, ci

L idea dunque di ritrovarsi dei tutori, per di più sconosciuti, anche in vacanza, non era il massimo. Carlo però ci aveva subito tranquillizzati, ci CAPITOLO 1 La donna della mia vita Oggi a un matrimonio ho conosciuto una donna fantastica, speciale. Vive a Palermo, ma appena se ne sente la cadenza, adora gli animali, cani e cavalli soprattutto, ma

Dettagli

L AZIONE DI DIFFUSIONE

L AZIONE DI DIFFUSIONE L AZIONE DI DIFFUSIONE 28 Messaggio, 4 marzo 1951 La volontà del Figlio Vedo una luce intensa e odo: Eccomi di nuovo. Attraverso la luce vedo la Signora. Dice: Guarda bene e ascolta quello che ho da dirti.

Dettagli

MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI!!

MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI!! MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI Ciao e Benvenuta in questo straordinario percorso che ti permetterà di compiere un primo passo per IMPARARE a vedere finalmente il denaro in modo DIFFERENTE Innanzitutto

Dettagli

22 febbraio 2013. Nel periodo della purificazione si assume un maggiordomo, che ha il compito di sorvegliare la casa.

22 febbraio 2013. Nel periodo della purificazione si assume un maggiordomo, che ha il compito di sorvegliare la casa. 1 22 febbraio 2013 Sesto incontro Introduzione Nella Teologia Spirituale troviamo tre tappe per la crescita dello spirito. Nella Religione Cattolica le tre dimensioni sono: la purificazione, l illuminazione,

Dettagli

Amore in Paradiso. Capitolo I

Amore in Paradiso. Capitolo I 4 Amore in Paradiso Capitolo I Paradiso. Ufficio dei desideri. Tanti angeli vanno e vengono nella stanza. Arriva un fax. Lo ha mandato qualcuno dalla Terra, un uomo. Quando gli uomini vogliono qualcosa,

Dettagli

LA COMUNITÀ DELLE ORIGINI

LA COMUNITÀ DELLE ORIGINI UNITA PASTORALE BEATA TERESA di CALCUTTA Parrocchie di: PIEVE MODOLENA-RONCOCESI-S. PIO X-CAVAZZOLI Anno Pastorale 2013-14 Progetto Pastorale per Educarci alla vita Fraterna e di Comunione. L Unità Pastorale:

Dettagli

Diritti internazionali Atlantyca S.p.A., via Leopardi 8 20123 Milano foreignrights@atlantyca.it www.atlantyca.com

Diritti internazionali Atlantyca S.p.A., via Leopardi 8 20123 Milano foreignrights@atlantyca.it www.atlantyca.com 2015 Atlantyca Dreamfarm s.r.l., Italia Per l edizione italiana 2015 RCS Libri S.p.A., Milano Prima edizione Fabbri Editori: maggio 2015 www.fabbrieditori.eu ISBN 978-88-915-1548-3 Progetto e realizzazione

Dettagli

IL 23 FEBBRAIO SIAMO ANDATI ALLA SCUOLA CARMINATI PER PARLARE CON I RAGAZZI DI 2B DELL ARTICOLO 3 DELLA COSTITUZIONE ITALIANA.

IL 23 FEBBRAIO SIAMO ANDATI ALLA SCUOLA CARMINATI PER PARLARE CON I RAGAZZI DI 2B DELL ARTICOLO 3 DELLA COSTITUZIONE ITALIANA. IL 23 FEBBRAIO SIAMO ANDATI ALLA SCUOLA CARMINATI PER PARLARE CON I RAGAZZI DI 2B DELL ARTICOLO 3 DELLA COSTITUZIONE ITALIANA. COME AL SOLITO CI SIAMO MESSI IN CERCHIO ABBIAMO ASCOLTATO LA FIABA DEI Mille

Dettagli

Proprietà letteraria riservata 2006 RCS Libri S.p.A., Milano ISBN 88-17-01185-1. Prima edizione: giugno 2006

Proprietà letteraria riservata 2006 RCS Libri S.p.A., Milano ISBN 88-17-01185-1. Prima edizione: giugno 2006 Proprietà letteraria riservata 2006 RCS Libri S.p.A., Milano ISBN 88-17-01185-1 Prima edizione: giugno 2006 Indice A chi è destinato questo libro? 13 1. La via tantrica: un viaggio verso l ignoto A cosa

Dettagli

PARROCCHIA SACRO CUORE FESTA DEL PERDONO TI STRINGEVO TRA LE BRACCIA

PARROCCHIA SACRO CUORE FESTA DEL PERDONO TI STRINGEVO TRA LE BRACCIA PARROCCHIA SACRO CUORE FESTA DEL PERDONO TI STRINGEVO TRA LE BRACCIA 2 maggio 2015 Canto iniziale Cel. Nel nome del Padre TI PORTAVO IN BRACCIO Una notte un uomo fece un sogno. Sognò che stava camminando

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

Mafia, amore & polizia

Mafia, amore & polizia 20 Mafia, amore & polizia -Ah sì, ora ricordo... Lei è la signorina... -Francesca Affatato. -Sì... Sì... Francesca Affatato... Certo... Mi ricordo... Lei è italiana, non è vero? -No, mio padre è italiano.

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

ANGELA RAINONE POESIE

ANGELA RAINONE POESIE 1 ANGELA RAINONE POESIE EDIZIONE GAZZETTA DIE MORRESI EMIGRATI Famiglia Rainone Angela Lugano Svizzera 2 3 PREFAZIONE Tra i giovani che hanno sporadicamente inviato delle poesie per pubblicarle sulla Gazzetta

Dettagli

ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011

ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011 ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011 Μάθημα: Ιταλικά Δπίπεδο: 2 Γιάρκεια: 2 ώρες Ημερομηνία: 23 Μαΐοσ

Dettagli

Nella mia Lettera ai cristiani della Chiesa di Lucca, per quest anno pastorale, chiedevo:

Nella mia Lettera ai cristiani della Chiesa di Lucca, per quest anno pastorale, chiedevo: LITURGIA DEL MANDATO PER IL SERVIZIO DI ANIMATORE DEI GRUPPI DI ASCOLTO DEL VANGELO Sabato 29 novembre 2014 (Rm 10,9-18; Mr 16,9-15) ITALO CASTELLANI Arcivescovo di Lucca Nella mia Lettera ai cristiani

Dettagli

Simili a lucciole in una notte esageratamente stellata, a innumerevoli guizzi di lampo che illuminano un cielo oscuro o a zefiri delicati e

Simili a lucciole in una notte esageratamente stellata, a innumerevoli guizzi di lampo che illuminano un cielo oscuro o a zefiri delicati e Simili a lucciole in una notte esageratamente stellata, a innumerevoli guizzi di lampo che illuminano un cielo oscuro o a zefiri delicati e impertinenti a un tempo: le energie delle donne si diffondono,

Dettagli

Dal film Alla luce del sole

Dal film Alla luce del sole Dal film Alla luce del sole Don Pino ha capito quali sono le vere necessità della gente di Brancaccio. Non i compromessi con la mafia, non la prepotenza, non la smania di ricchezza per qualcuno, ma vivere

Dettagli

COMPITI PER LE VACANZE ESTIVE (ITALIANO) classe 1^B

COMPITI PER LE VACANZE ESTIVE (ITALIANO) classe 1^B 08/06/2015 COMPITI PER LE VACANZE ESTIVE (ITALIANO) classe 1^B - Grammatica: svolgi tutti gli esercizi da p. 3 a p. 19 (tranne l es. 6 p. 19) + leggi p. 24-25 (ripasso del verbo) e svolgi gli es. da 1

Dettagli

-------------------------------------------------------------------------------------------------------

------------------------------------------------------------------------------------------------------- pelle su pelle Testo tratto dalle interviste realizzate in occasione della festa del volontariato - Casalecchio di Reno 22 aprile 2013 a cura dell associazione di promozione sociale Gruppo Elettrogeno

Dettagli

Circoli di lettura genitori. Ciliegie. Anno scolastico 2013-2014

Circoli di lettura genitori. Ciliegie. Anno scolastico 2013-2014 Circoli di lettura genitori Ciliegie Anno scolastico 2013-2014 CILIEGIE Circoli lettura genitori Istituto comprensivo di campomaggiore In questo anno scolastico 2013-2014, i genitori degli alunni sono

Dettagli

La redazione giornalistica di Oggimedia ha l'incredibile onore e sorpresa di poter intervistare Anna Frank.

La redazione giornalistica di Oggimedia ha l'incredibile onore e sorpresa di poter intervistare Anna Frank. Anna Frank era una ragazza ebrea-tedesca, oggi divenuto simbolo dell'olocausto, ovvero dello sterminio degli Ebrei per mano della Germania nazista e dai suoi alleati ai tempi della seconda guerra mondiale.

Dettagli

Candela bianca. Silvia Angeli

Candela bianca. Silvia Angeli Candela bianca È successo ancora. Il buio della stanza mi chiama alla realtà. Abbandono riluttante le coperte calde, rifugio sicuro e accendo una candela bianca, con la sua fiamma dorata. È successo di

Dettagli

Una data speciale in tutto il mondo : 12 Ottobre 1492

Una data speciale in tutto il mondo : 12 Ottobre 1492 Progetto : Io con te Una data speciale in tutto il mondo : 12 Ottobre 1492 Il 12 Ottobre ricorre un avvenimento molto importante per la Storia: la scoperta dell America. Il protagonista di questo evento

Dettagli

Cosa succede all uomo?

Cosa succede all uomo? Cosa succede all uomo? (utilizzo uomo o uomini in minuscolo, intendendo i maschietti e Uomo o Uomini intendendo il genere umano) Recentemente, mi sono trovato in discorsi dove donne lamentavano di un atteggiamento

Dettagli

Luigi Broggini. In fondo al Corso. poesie. Le Lettere

Luigi Broggini. In fondo al Corso. poesie. Le Lettere Luigi Broggini In fondo al Corso poesie Le Lettere Paesaggio romano con leone di pietra, 1932. Se qualcuno chiede di me digli che abito sul Corso dove i giorni sono ugualmente felici e le ragazze più belle.

Dettagli

Capitolo 1. A casa. 1. Vero o falso? 2. Completa le frasi e scrivile sulle righe, come nell esempio. V! F! 13 anni.

Capitolo 1. A casa. 1. Vero o falso? 2. Completa le frasi e scrivile sulle righe, come nell esempio. V! F! 13 anni. Capitolo. A casa. Vero o falso?. Federico ha 2 anni. 2. Federico fa i compiti. 3. Prometeus è un eroe. 4. Federico ha tanti amici. 5. Filippo è in montagna. 6. Prometeus nuota nel mare. 7. Prometeus non

Dettagli

ANNA E ALEX ALLE PRESE CON I FALSARI

ANNA E ALEX ALLE PRESE CON I FALSARI EURO RUN: IL GIOCO www.nuove-banconote-euro.eu ANNA E ALEX ALLE PRESE CON I FALSARI Anna e Alex sono compagni di classe e amici per la pelle. Si trovano spesso coinvolti in avventure mozzafiato e anche

Dettagli

ANNA E ALEX ALLE PRESE CON I FALSARI

ANNA E ALEX ALLE PRESE CON I FALSARI EURO RUN: IL GIOCO www.nuove-banconote-euro.eu ANNA E ALEX ALLE PRESE CON I FALSARI - 2 - Anna e Alex sono compagni di classe e amici per la pelle. Si trovano spesso coinvolti in avventure mozzafiato e

Dettagli

L OSTE SI ACCOSTÒ A RENZO PER CONVINCERLO AD ANDARE A DORMIRE. IL GIOVANE PROVÒ AD ALZARSI E DOPO SORRETTO DALL UOMO CHE LO PORTÒ

L OSTE SI ACCOSTÒ A RENZO PER CONVINCERLO AD ANDARE A DORMIRE. IL GIOVANE PROVÒ AD ALZARSI E DOPO SORRETTO DALL UOMO CHE LO PORTÒ CAPITOLO XV L OSTE SI ACCOSTÒ A RENZO PER CONVINCERLO AD ANDARE A DORMIRE. IL GIOVANE PROVÒ AD ALZARSI E DOPO IL TERZO TENTATIVO SI SOLLEVÒ, SORRETTO DALL UOMO CHE LO PORTÒ NELLA CAMERA. VEDENDO IL LETTO,

Dettagli

Inchiostro in libertà

Inchiostro in libertà Autopubblicati Inchiostro in libertà di Roberto Monti Ci sono parole nascoste in noi, elementi celati negli angoli invisibili dell anima. Fondamenta per la logica umana Abbiamo tutti il diritto ai nostri

Dettagli

BEATA MARIA DI GESU'CROCIFISSO

BEATA MARIA DI GESU'CROCIFISSO BEATA MARIA DI GESU'CROCIFISSO PREGHIERA PER LA CANONIZZAZIONE Signore Gesù, che per riscattarci hai voluto incarnarti a Nàzaret, nascere a Betlemme e morire a Gerusalemme, degnati di ricordarti che la

Dettagli

Io..., papà di... ricordo, mi emoziono, racconto! giugno 2015

Io..., papà di... ricordo, mi emoziono, racconto! giugno 2015 Io..., papà di...... ricordo, mi emoziono, racconto! giugno 2015 Lettura albo, strumento utilizzato in un Percorso di Sostegno alla Genitorialità biologica EMAMeF - Loredana Plotegher, educatore professionale

Dettagli

«Io sono la via, la verità e la vita»

«Io sono la via, la verità e la vita» LECTIO DIVINA PER LA V DOMENICA DI PASQUA (ANNO A) Di Emio Cinardo «Io sono la via, la verità e la vita» Gv 14,1-12 Lettura del testo Dal Vangelo secondo Giovanni (14,1-12) In quel tempo, Gesù disse ai

Dettagli

IN CARCERE MA LIBERI!

IN CARCERE MA LIBERI! PATRIZIO ASTORRI GENNARO CAROTENUTO TULLIO MENGON SILVANO SPAGNUOLO LORENZO ZOCCA IN CARCERE MA LIBERI! Terza edizione Chirico INDICE Presentazione del Cardinale Michele Giordano XI Lettera del cappellano

Dettagli

Proprietà letteraria riservata 2015 RCS Libri S.p.A., Milano Originariamente pubblicato da Casa Editrice San Rafaele nel 2010. ISBN 978-88-915-1545-2

Proprietà letteraria riservata 2015 RCS Libri S.p.A., Milano Originariamente pubblicato da Casa Editrice San Rafaele nel 2010. ISBN 978-88-915-1545-2 Una parola per te Proprietà letteraria riservata 2015 RCS Libri S.p.A., Milano Originariamente pubblicato da Casa Editrice San Rafaele nel 2010. ISBN 978-88-915-1545-2 Prima edizione Fabbri Editori: aprile

Dettagli

LOCUZIONI AL MONDO. Il mistero di ogni persona (22/4/2013 24/4/2013) Testi tradotti dai messaggi originali pubblicati sul sito Locutions to the World

LOCUZIONI AL MONDO. Il mistero di ogni persona (22/4/2013 24/4/2013) Testi tradotti dai messaggi originali pubblicati sul sito Locutions to the World LOCUZIONI AL MONDO Il mistero di ogni persona (22/4/2013 24/4/2013) Testi tradotti dai messaggi originali pubblicati sul sito Locutions to the World 2 Sommario 1. La decisione della SS. Trinità al tuo

Dettagli

Intervista con Elsa Moccetti

Intervista con Elsa Moccetti Intervista con Elsa Moccetti [L intervista è condotta da Sonja Gilg di Creafactory SA. Intervengono altre due persone di cui un ospite: Antonietta Santschi] Dicevo, che è stata una mia scelta di venire

Dettagli

ANALIZZIAMO RACCONTI:

ANALIZZIAMO RACCONTI: ANALIZZIAMO RACCONTI: LE SEQUENZE a cura di Patrizia Vayola 1 PUZZLE DI RACCONTO: LA DIVISIONE IN SEQUENZE Con questo esercizio iniziamo l'analisi del racconto. La prima operazione sarà la divisione in

Dettagli

Calogero Parlapiano. respirami l anima

Calogero Parlapiano. respirami l anima Poesia Aracne 38 Calogero Parlapiano respirami l anima Copyright MMX ARACNE editrice S.r.l. www.aracneeditrice.it info@aracneeditrice.it via Raffaele Garofalo, 133/A B 00173 Roma (06) 93781065 isbn 978

Dettagli

Wretched - Libero Di Vevere, Libero Di Morire. Scritto da Joel Lunedì 11 Agosto 2008 03:35

Wretched - Libero Di Vevere, Libero Di Morire. Scritto da Joel Lunedì 11 Agosto 2008 03:35 01 - Come Un Cappio Un cappio alla mia gola le loro restrizioni un cappio alla mia gola le croci e le divise un cappio che si stringe, un cappio che mi uccide un cappio che io devo distruggere e spezzare

Dettagli

www.parrocchiadellaguardia.it Parrocchia Santa Maria della Guardia Ordine Frati Minori Catania

www.parrocchiadellaguardia.it Parrocchia Santa Maria della Guardia Ordine Frati Minori Catania www.parrocchiadellaguardia.it Parrocchia Santa Maria della Guardia Ordine Frati Minori Catania IL PECCATO LA CADUTA e L ORIGINE DUE SPECIE DI PECCATO IL PECCATO ATTUALE IL PECCATO ORIGINALE Il peccato

Dettagli

IL COLORE ROSSO DELLE GINESTRE

IL COLORE ROSSO DELLE GINESTRE IL COLORE ROSSO DELLE GINESTRE Rappresentazione teatrale degli Alunni dell'ic di San Cipirello Esplorazione della Memoria Alle radici del Primo Maggio A.S. 2014 / 15 Narratore È il primo maggio. Un'anziana

Dettagli

Uno sguardo che ti abbraccia - La Bellezza di Maria

Uno sguardo che ti abbraccia - La Bellezza di Maria Uno sguardo che ti abbraccia - La Bellezza di Maria La prima immagine che si vede, entrando nel nostro sito web, è quella di Maria dipinta da Giotto nella volta della Cappella degli Scrovegni. La pagina

Dettagli

vivo noi tra VERSIONE MISTA strumenti per una didattica inclusiva Scarica gratis il libro digitale con i Contenuti Digitali integrativi

vivo noi tra VERSIONE MISTA strumenti per una didattica inclusiva Scarica gratis il libro digitale con i Contenuti Digitali integrativi Gruppo Scuola Nuova Percorsi facilitati per lo sviluppo e la valutazione della competenza religiosa è vivo tra noi strumenti per una didattica inclusiva Scarica gratis il libro digitale con i Contenuti

Dettagli

RITI DI ACCOGLIENZA. Che nome date al vostro bambino?

RITI DI ACCOGLIENZA. Che nome date al vostro bambino? RITI DI ACCOGLIENZA DIALOGO CON I GENITORI E I PADRINI Celebrante: Genitori:... Che nome date al vostro bambino? Celebrante: Per... che cosa chiedete alla Chiesa di Dio? Genitori: Il Battesimo. Celebrante:

Dettagli

SANTO NATALE 2015 (Omelia all ospedale

SANTO NATALE 2015 (Omelia all ospedale SANTO NATALE 2015 (Omelia all ospedale) E nato per noi un bambino, un figlio ci è stato donato (antifona). Pochi giorni dopo l'apertura della porta Santa che ci ha visti accorrere numerosi per vivere la

Dettagli

Lei ama vero? Certo che ama, si vede. Si vede come è seduta, come affronta questa serata. Lei ama ama!

Lei ama vero? Certo che ama, si vede. Si vede come è seduta, come affronta questa serata. Lei ama ama! Lei ama vero? Certo che ama, si vede. Si vede come è seduta, come affronta questa serata. Lei ama ama! Si vede subito quando una donna ama. E più disponibile ad accettare uno come me. L amore vero, di

Dettagli

Come ti immagini gi insegnanti?

Come ti immagini gi insegnanti? a Come ti immagini gi insegnanti? Quello dell insegnante è un ruolo complesso, in cui entrano in gioco diverse caratteristiche della persona che lo esercita e della posizione che l insegnante occupa nella

Dettagli

ECCO PERCHÈ LA PACE INIZIA PROPRIO DA TE

ECCO PERCHÈ LA PACE INIZIA PROPRIO DA TE ECCO PERCHÈ LA PACE INIZIA PROPRIO DA TE - di Deepak Chopra Sette esercizi spirituali per portare la pace all interno delle tua vita e nel mondo che ti circonda. L approccio alla trasformazione personale

Dettagli

Dio ricompensa quelli che lo cercano

Dio ricompensa quelli che lo cercano Domenica, 22 agosto 2010 Dio ricompensa quelli che lo cercano Ebrei 11:6- Or senza fede è impossibile piacergli; poiché chi si accosta a Dio deve credere che Egli è, e che ricompensa tutti quelli che lo

Dettagli

Ciao Musica! di Riccardo Nardozzi

Ciao Musica! di Riccardo Nardozzi Ciao Musica! di Riccardo Nardozzi Sono nell aula, vuota, silenziosa, e li aspetto. Ogni volta con una grande emozione, perché con i bambini ogni volta è diverso. Li sento arrivare, da lontano, poi sempre

Dettagli

Ad Armando Sanna Cover Mapei

Ad Armando Sanna Cover Mapei Introduzione: Ci sentiamo verso le 22 non so bene come iniziare, in fondo è un ragazzo. Un ragazzo dal viso pulito. - Pronto ciao sono Armando- - Ciao mi chiamo Gilberto, lo sai che domenica, mentre trionfavi,

Dettagli

Palomba Chiara 2D. Alice si è ora svegliata

Palomba Chiara 2D. Alice si è ora svegliata ISIS F.S. NITTI Palomba Chiara 2D Alice si è ora svegliata La mia storia ha inizio sei anni fa,quando ho conosciuto quello che pensavo fosse l amore della mia vita. All inizio era tutto perfetto: c era

Dettagli

Canti per i funerali. Ciclostilato in proprio Parrocchia di Castiglione Torinese

Canti per i funerali. Ciclostilato in proprio Parrocchia di Castiglione Torinese Canti per i funerali Ciclostilato in proprio Parrocchia di Castiglione Torinese SYMBOLUM 77 (84) 1. Tu sei la mia vita, altro io non ho Tu sei la mia strada, la mia verità Nella tua parola io camminerò

Dettagli