MonteCovello. Periodico di Informazione Culturale

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MonteCovello. Periodico di Informazione Culturale"

Transcript

1 Periodico di Informazione Culturale EUROPA! Storia di coper na: Il 25 maggio 2014 ci saranno le elezioni per il parlamento europeo; i ci adini italiani hanno spesso disertato le urne per le elezioni europee... possibile che non ci sen amo 'europei? N 35

2 2 I REDATTORI di questo numero Giulia Carollo Laura Corsini Tiziana Galli Di Gravina Patrizia Katia Gioscio Valentina Monti Silvia Marianna Palmieri Ziparo Pasquale Solano N 35 riproduzione riservata

3 3 COLOPHON Per comunicare con la Redazione: NetFax Periodico di informazione culturale Nel rispetto della pluralità delle opinioni e della libera diffusione delle idee, ospitiamo interventi che siano anche espressione di tendenze diverse, purché formulati in modo documentato e rispettoso dei punti di vista altrui. Gli autori ed i redattori che vi partecipano si assumono la piena responsabilità di ciò che scrivono; la Redazione -eventualmente- interviene (senza alcuna censura) solo per correggere refusi e per migliorare la forma del testo. Copyright 2014: Società Editrice Tutti i diritti sono riservati. Vietata qualunque duplicazione. Tutti i Marchi o Loghi citati, sono di competenza dei legittimi proprietari. Codice ISBN Ebook: Prezzo al pubblico: uro 1,99 (i.i.) Per chiedere di ricevere il Modulo per la sottoscrizione di un abbonamento, scrivi a : news.montecovello.com

4 4 COLOPHON Se sei un Redattore che ha pubblicato articoli su questo Magazine e vuoi acquistare più copie per distribuirle ai tuoi amici, parenti, conoscenti, ecc. PUOI usufruire di sconti interessanti. Chiedi tutte le informazioni scrivendo a: Per acquistare copie in ebook di questo Magazine e dei precedenti numeri, consulta questo sito: h p://www.bookrepublic.it/books/publishers/montecovello/ Per acquistare copie in formato Libro di questo Magazine e dei precedenti numeri, consulta questo sito: h p://www.montecovello.com/collana/mt/mul talent

5 5 SOMMARIO Pag. 7 Pag. 8 Pag.11 Pag.12 Pag.13 Pag.16 Pag.18 Pag.19 Pag.20 Pag.23 Pag.24 Pag.26 Pag.27 Pag.35 Pag.33 Pag.34 Editoriale Non una semplice pubblicazione SPECIALE ELEZIONI EUROPEE Tour MONTECOVELLO Il Meeting di Roma Storia di copertina: EUROPA! Giulia Carollo L Europa: dal mito ai giorni nostri Tiziana Di Gravina Doppia cittadinanza consapevole Patrizia Galli Il sogno dell unità Katia Gioscio Elezioni europee: la conquista della fiducia dei cittadini Valentina Monti Italia vs Europa: riflessione storica Silvia Palmieri Un Europa di popoli Marianna Ziparo Europa: il mito secondo Apollodoro Freschi di stampa: Silvia Campana UN MARITO ITALIANO L angolo del critico: Romano Piovani Promozioni: EDITOR MONTECOVELLO Vite di Poeti 1 e 2 Freschi di stampa: ALESSIA PESCI Pensieri vivaci You & Me: Cosa fanno i nostri Editor

6 6 SOMMARIO Pag.35 Pag.37 Pag.39 Pag.41 Pag.42 Pag.43 Pag.44 Pag.54 Pag.55 Pag.56 Pag.57 Pag.58 BIBLIOTECA I CLASSICI DI MONTECOVELLO Dalla Redazione: Periodico Montecovello Dalla Redazione: Quadrimestrale S.A.L.I.G.I.A. Dalla Redazione: Semestrale Pirandelliana Dalla Redazione: Rivista Calliope Libro in premio: VITE DI POETI-VOL.1 Pagine d Autore: MARIELLA ARENA L assassino ha le ore contate Freschi di stampa: LUCA GIRARDI Verità e vita Freschi di stampa: MARCO GIRARDI Modernità, arte, schizofrenia Freschi di stampa: GIAMPA FEDERICO LEONARDO Dall ontologia alla politica Freschi di stampa: GALLO FRANCESCO LUIGI An deus sit Freschi di stampa: PIETRO SEDDIO Gaetano Donizetti Le sue opere

7 7 EDITORIALE Cari Lettori, Amiche e Amici, Autori e Scrittori, Collaboratori e Tutti Voi, Europa, era una giovane e bellissima principessa, figlia del re Agenore e di Telefassa sorella quindi di Cadmo, che viveva in Fenicia. Un giorno Zeus, dall'alto del Cielo, notò la bella principessa insieme alle sue ancelle sulla riva del mare, dove Europa amava bagnarsi e cogliere fiori. Zeus si innamorò subito di lei e per non intimorire le fanciulle assunse la forma di un toro bianco mettendosi a pascolare l'erba del prato. Le fanciulle, vedendolo calmo, lo presero ad accarezzarlo, addirittura Europa gli salì in groppa. Allora il toro spiccò un balzo e cominciò una lunga corsa, Europa era talmente spaventata che non aveva più voce per gridare, si teneva aggrappata forte al toro che dopo ore e ore di cammino arrivò nell'isola di Creta dove finalmente si tramutò in Zeus. Zeus dichiarò il suo amore ad Europa e fece scendere da Cielo le Ore, sue ancelle, e l'unione fu subito celebrata. Da Europa nacquero: Minosse, Radamanto e Sarpedonte. Invece, noi, in questo Numero, scriviamo dell EUROPA POLITICA! * * * * Complimenti e grazie, davvero tanti complimenti, a tutti i Redattori di questo numero. Sicché, non voglio tediarvi oltre: passate a leggere più in là. * * * * L ascia è già dissotterrata! Non abbiate paura delle parole: abbiatene Terrore! Null altro da dichiarare. * * * * * Anche questo è Cultura. Un grossissimo in bocca al lupo a tutti noi! Sinceramente Vostro GiaZip Per acquistare l edizione completa EBOOK di questo numero, clicca: h p://www.bookrepublic.it/books/publishers/montecovello/

8 8 Non solo una semplice pubblicazione editoriale, ma un Progetto di informazione qualificata Sulla Home Page del sito clicca sull icona SPECIALE ELEZIONI EUROPEE 2014 inserisci il codice stampato a pagina 8 del Libro e dell Ebook e troverai tutti gli aggiornamenti fino ad elezioni concluse (Candidati, Programmi dei Partiti, Risultati del voto, Parlamentari eletti, ecc.) Le elezioni europee del 25 maggio 2014 daranno agli elettori la possibilità di influenzare le politiche future dell'unione europea, eleggendo i deputati al Parlamento europeo che rappresenteranno i loro interessi per i prossimi cinque anni. Per decidere se votare e per chi votare!

9 9 Per comprare: LIBRO CJGGGCMALI/25+maggio+europee EBOOK elezioni-europee-2014-per-votare-informati/

10 10 Per comprare: LIBRO IAZCHLHCKL/tuel EBOOK tuel/

11 11 Dopo il successone di Milano e Firenze peccato sarebbe non esserci!

12 12 STORIA DI COPERTINA N 34 riproduzione riservata EUROPA! Il 25 maggio 2014 ci saranno le elezioni per il parlamento europeo; i ci adini italiani hanno spesso disertato le urne per le elezioni europee... possibile che non ci sen amo 'europei?

13 13 STORIA DI COPERTINA: EUROPA! L Europa: dal mito ai giorni nostri Il nome Europa significa terra ad Occidente e le sue prime attestazioni risalgono ad Omero ed Esiodo, intorno all VIII secolo a.c.; ma anche nell Iliade si parla del mito di Europa, bella figlia di Teti, amata da Zeus. La versione di Sofocle narra invece della principessa Europa, figlia del re dei Fenici, che, scesa al mare con le ancelle, incontrò sulla spiaggia un toro bianco di grande bellezza e mitezza, tanto da indurla a cavalcarlo. Ma il toro si lanciò attraverso il mare trasportando la fanciulla fino all isola di Creta, dove assunse le sembianze di Zeus e con lei generò tre figli. In generale, il mito rappresenta un movimento di civiltà da Oriente a Occidente e il nome Europa, dato a questi territori, riflette questi spostamenti, che hanno portato innovazioni sociali e culturali. Il mito venne, nei secoli successivi, tramandato attraverso l arte e grazie alle Metamorfosi di Ovidio e ad una sua variante cristianizzata, giunse sino al Medioevo, mentre, dal 500 in poi, abbiamo del mito grandi rappresentazioni pittoriche, tra cui quelle di Tiziano e di Rubens. L idea di un territorio europeo non è restata solamente ancorata al mito, ma parte da un idea più vasta e prende le fila da un lungo lavoro voluto da tanti uomini che hanno agito e operato assieme, per costruire unendo le loro risorse e con lo scopo di realizzare azioni comuni. Il primo tentativo di realizzare un unione risale all impero romano, quando si tentò di unire un continente con storia e cultura comuni, per passare attraverso il Sacro Romano Impero di Carlo Magno, che unì l Europa sotto la fede cristiana; poi fu la volta dell impero napoleonico e del progetto di Giuseppe Mazzini per una Giovine Europa. Nel periodo tra le due guerre, il significato di Europa cambiò ancora notevolmente, riflettendo i cambiamenti politici e culturali del continente. Le varie genti europee costruirono assieme, pur sviluppando e mantenendo carattere, lingua e tradizioni proprie. Una storia fatta di guerre e di conquiste ma anche di rapporti commerciali e di scambi. Così, nel corso dei secoli, queste culture sono entrate sempre di più in contatto fra loro attraverso il dialogo e lo scambio e con le loro idee, hanno contribuito a far nascere l unione dei popoli europei. Ma fu solo alla fine della Seconda Guerra mondiale che si maturò l idea di un unità vera e propria e si cominciarono a rappresentare le stelle d Europa disposte a circolo, proprio come nella bandiera dell Unione Europea. Uomini come Saint Simon, Giuseppe Mazzini e Carlo Cattaneo sono stati dei veri e propri precursori,

14 16 STORIA DI COPERTINA: EUROPA! Doppia cittadinanza inconsapevole Lontana, burocratica, difficile, poco democratica, soprattutto. L immagine dell Unione Europea da parte della collettività, anche italiana, sembra avere solo un nugolo di difetti, probabilmente a causa della comunicazione inefficiente, o dell attività di alcuni leader che hanno dipinto l Unione Europea come simulacro di rigore e non, invece, di progresso. Sarà per questo che, anche in territorio italiano, sembra così semplice attaccare l UE con la certezza che in pochi si armerebbero per difenderla, per questo che le tornate precedenti delle consultazioni elettorali per eleggere i rappresentanti del Parlamento Europeo, la prossima il 25 maggio, siano state quasi totalmente disertate dagli italiani. Il problema di fondo sta nell identità europea non sentita, in un unità europea nata male e sviluppatasi peggio. Sin dal 1957 (CEE) l Unione Europea tende a sostenere una politica di integrazione garantendo la pace fra i gli Stati membri e la sicurezza dei loro cittadini, salvaguardando la diversità dei popoli, la loro integrazione, il rispetto dei diritti umani, favorendo crescita e sviluppo equilibrati in tutti i suoi Paesi. Ottimi propositi sui quali sembra, però, che a prendere il sopravvento sia stata una scarsa capacità di gestione, e l illusione di poter far prevalere uno spirito di eguaglianza fra Paesi tanto diversi per capacità produttive, struttura sociale e interessi nazionali che non possono, di certo, essere trascurati. Con una fragile unità europea, il fenomeno dell euroscetticismo sta prendendo piede nei Paesi dell Europa Occidentale che, stretti nella morsa del debito, cominciano inevitabilmente ad attribuire tutte le colpe della crisi economica all Euro ed all Unione Europea. Di sicuro, è necessaria un analisi critica dei meccanismi comunitari, ma non si può scadere in una critica politica estremamente fuorviante, facente leva prevalentemente sull odio e sulla strumentalizzazione delle drammatiche situazioni sociali, che mira a semplificare la realtà in schemi, inneggiando all uscita dall Euro senza chiedersi, in maniera sprovveduta, in quale altra direzione muoversi e senza considerare l ipotesi di un rovinoso isolamento autarchico in un secolo dominato dal primato della diplomazia e delle relazioni internazionali. L Italia, uno dei padri fondatori dell Europa, sembra aver smesso di crederci dando adito, sempre più sovente, ad un atteggiamento autolesionistico dei gruppi dirigenti che utilizzano il richiamo all Europa in modo retorico e strumentale, sulla base delle convenienze del mo-

15 20 STORIA DI COPERTINA: EUROPA! Italia vs Europa: riflessione storica In coscienza, essendo insegnante di storia da qualche tempo a questa parte, devo dire che analizzare il travagliato e confuso rapporto che è vissuto e vive tra il Bel Paese e l Europa è un compito arduo, che ritengo molto al di fuori delle mie possibilità, nonostante una qualche competenza in materia. Non basterebbe un libro per analizzarlo tutto, non intendo certo far finta che un articolo di poche righe basti a risolvere la questione. Vorrei però fare qualche riflessione in proposito, giusto per sottolineare qualche tratto per me rilevante, ma soprattutto qualche pensiero che possa, a sua volta, far pensare. La storia del nostro continente è lunga e segnata da molte divisioni. Nel corso dei secoli non sono state poche le figure che hanno tentato di riunire le diverse e spesso frammentate nazioni d Europa per cercare di stabilire un unità territoriale, istituzionale e culturale: si pensi a Carlo Magno, si pensi a Carlo V. Il risultato, semplificando, è sempre stato il medesimo: lo sforzo costa caro e il frutto dura poco. Pensate che il grande impero fondato da Carlo Magno non è sopravvissuto ai suoi figli, che hanno pensato bene di ridividerlo. Il progetto di Carlo V, molto più avanti negli anni, è stato ancora più arduo da realizzare perché ormai i diversi Stati erano così diversi che in nessun modo si poteva farli convivere sotto un unico governo. Eppure si è sempre ritenuto che gli Stati Europei, soprattutto quelli di area mediterranea, abbiano molto in comune. Ed è così. Siamo tutti stati romani dopotutto, e per un bel pezzo di tempo; parliamo lingue simili, abbiamo storie simili, abbiamo affrontato disagi, pericoli e guerre in comune e questo, in un certo senso, ci unisce. Trovo che la nascita dell UE risponda sempre a questo antico ideale culturale che ci vede ancora come quello che eravamo: un unico impero, un solo popolo. Per fortuna, i tempi maturi sembrano averci fatto capire che riunirci in unico Stato è ormai impossibile: è troppo quello in cui siamo diversi piuttosto che quello in cui siamo simili. Dunque, molto meglio un organizzazione che coordini le diverse nazioni e che stabilisca dei punti di contatto, ma che non pretenda di incidere in ognuna delle sacrosante indipendenze nazionali. A questo punto, però, è da capire perché noi italiani ci sentiamo così poco europei, affermazione sulla cui veridicità non mi metto neanche a discutere, tanto è lampante. I motivi che io rilevo sono essenzialmente due. Il primo è congenito e sinceramente fatico a vederne una soluzione: è il senso di lontananza ed estraneità che l istituzione europea ispira. La lontananza, anche geografica, di un certo potere è sempre stata fonte incrollabile di disinteresse. Vi faccio un esempio tratto dalla nostra storia nazionale. Spiegavo appunto ai miei allievi un paio di settimane fa la nascita delle signorie in Italia, siamo circa nel XIII secolo. Istituzionalmente parlando, mezza Italia (centro-nord) era sotto l Impero germanico: perché dunque proprio qui si sviluppano prima i comuni e poi le signorie? Perché i signori delle città acquistano una così grande rilevanza politica, se esse sono già soggette al volere imperiale? Risposta: vuoto di potere. Le due grandi forze istituzionali e culturali dell epoca erano l Impero e la Chiesa, il primo impegnato a mantenersi il favore dei principi tedeschi, la seconda preoccupata dai continui scismi e

16 24 STORIA DI COPERTINA: EUROPA! Europa: il mito secondo Apollodoro Apollodoro racconta che Agenore, uno dei due gemelli nati da Libia e Poseidone, si recò in Fenicia, sposò Telefassa ed ebbe una figlia, Europa, e tre figli, Cadmo, Fenice e Cilice. L autore riferisce anche che secondo alcuni Europa era figlia di Fenice e non di Agenore, ma il fatto importante è che di lei s innamorò Zeus. Il dio prese le sembianze di un toro mansueto che emanava un profumo di rose, la fece salire in groppa e la condusse attraverso il mare a Creta. Qui si unì a lei e furono generati Minosse, Sarpedonte e Radamanto; Omero però sostiene che Sarpedonte era figlio di Zeus e Laodomia figlia di Bellerofonte. Quando Europa scomparve, il padre Agenore mandò i fratelli a cercarla, dicendo loro di non tornare se non dopo averla ritrovata. Alle ricerche parteciparono anche la madre Telefassa e Taso figlio di Poseidone o, come sostiene Ferecide, di Cilice. Cercarono Europa dappertutto e non essendo riusciti a trovarla rinunciarono a tornare a casa. Si stabilirono ciascuno in luoghi diversi, Fenice in Fenicia, Cilice nei pressi della Fenicia e chiamò tutto il territorio lungo il fiume Piramo, a lui soggetto, Cilicia. Cadmo e Telefassa si rifugiarono in Tracia dove restò anche Taso che vi fondò l omonima città. Europa, intanto, fu sposata dal signore di Creta, Asterio (Asterione), che allevò i suoi figli. Divenuti adulti, i figli di Europa entrarono in conflitto per amore di un giovanetto di nome Mileto. Minosse fece guerra ai fratelli e li vinse. Gli sconfitti fuggirono. Mileto andò in Caria e fondo una città chiamata col suo stesso nome, Mileto, Sarpedonte si alleò con Cilice nella guerra contro i Lici, in cambio di una parte di territorio, e diventò re della Licia, a lui fu concesso da Zeus di vivere per tre generazioni. Radamanto stabilì le leggi per gli abitanti delle isole, poi si rifugiò in Beozia e sposò Alcmena. Dopo la morte, egli insieme a Minosse divenne uno dei giudici dell Ade. Europa ebbe altre tre figlie da Danao re di Rodi, Automate, Aimimone, Agave e Scea che andarono spose a tre figli di Egitto fratello di Danao e re d Arabia ed Egitto che da lui prese il nome. Dopo la morte di Telefassa, Cadmo andò a Delfi per chiedere, all oracolo del dio Apollo, notizie di Europa. Il dio gli disse di non preoccuparsi per lei, ma di prendere come guida una vacca e di fondare una città là dove questa si fosse accasciata per stanchezza. Percorrendo la Focide, Cadmo s imbatté in una vacca delle mandrie di Pelagone e la seguì attraverso la Beozia dove, alla fine, si accasciò e là fondò la città di Cadmea, dove in seguito sorse Tebe. Avendo deciso di sacrificare la vacca ad Atena, Cadmo mandò alcuni dei suoi uomini ad attingere acqua alla fonte di Ares. La fonte era custodita da un serpente, forse figlio di Ares, che uccise molti degli uomini che vi aveva mandato. Irato Cadmo uccise il serpente e consigliato da Atena ne seminò i denti. Da quei denti spuntarono dalla terra degli uomini armati che furono chiamati Sparti i quali si uccisero fra di loro, alcuni per errore, altri perché si sfidarono di proposito. La versione di Ferecide sostiene, invece, che causa della morte degli Sparti fu

17 26 FRESCHI DI STAMPA Per comprarlo: LIBRO: EBOOK:

18 27 L angolo del critico: PASQUALE SOLANO Romano Piovani da Riva Ligure (IM) È con profondo orgoglio che vado a presentare un professionista del colore della riviera ligure di ponente. Sto parlando di Romano Piovani, un artista autodidatta. Il nostro maestro nasce a Sanremo il 27/09/1949 da genitori di origine abruzzese i quali, all epoca, gestivano un avviata attività nel campo della moda. Erano bravi artigiani, seri professionisti, li ho conosciuti di persona in quanto anche io ho trascorso parte dell infanzia e della gioventù proprio a Riva Ligure, la ridente cittadina balneare in provincia d Imperia. Con Romano ho condiviso la prima infanzia e giovinezza e poi, come spesso accade, ci siamo persi di vista. Ricordo che, quando venni ospitato, in veste di critico d arte, alla mostra che fungeva da cornice alla 62 edizione del festival di Sanremo, tanti mi parlavano di lui, dei suoi lavori e del suo meritato successo nel settore artistico, non soltanto in campo nazionale. L edizione canora si concluse e con essa l esposizione che mi vedeva commentatore delle opere presenti, ma, del mio amico, nessuna traccia. Soltanto nell edizione di quest anno, sempre a un altra esposizione collettiva tenuta al teatro San Pio X, in piazza San Siro a Sanremo, abbiamo avuta l occasione di stringerci la mano dopo tanti anni e avendo lui saputo che dagli anni '90 mi sono dedicato alla critica, ha pensato di mostrarmi alcune delle sue opere che io, successivamente, ho volentieri recensito. Inutile dire che il mio giudizio è stato ampiamente da lui condiviso e sinceramente notavo sul suo viso un espressione di compiacimento. Vediamo ora, cari amici, di esporre il suo talento artistico, non prima, però, di informarvi che ha iniziato la sua carriera come pittore copista, rifacendosi ai grandi classici, come Michelangelo Merisi,detto anche Il Caravaggio: Romano Piovani, Canestro con frutta o Celebre natura morta di Brera,olio su tela,cm 70 x 50, anno di produzione Omaggio a Michelangelo Merisi detto il Caravaggio.

19 31 L angolo del critico: PASQUALE SOLANO buona, che vive alla giornata e che, se avesse più possibilità economiche, abbandonerebbe il carugio per trasferirsi in altre zone. Il carugio, però avrà sempre la sua storia e quelle pareti consunte dal tempo hanno visto e vedranno ancora intere generazioni. Gli apporti cromatici sono in simbiosi tra loro, le tinte indovinate e l intero elaborato rispecchia la realtà, mentre i volumi, cioè le proporzioni, appaiono in una felice forma contestuale, con un elaborazione cromatica progressiva, da tenere in considerazione: anche l effetto dei contrasti di luce-ombra è ben realizzato, per condensarsi in una gradevole risoluzione pittorica. L'artista Romano Piovani, su mio invito, presenzierà con alcuni suoi dipinti alla mostra internazionale che si terrà al Teatro Ariston di Sanremo, sede del Festival della canzone italiana, dal 5 al 25 giugno di quest anno e sarà un altra occasione per proporlo ai fini intenditori d arte. Grazie per la cortese attenzione e per avermi letto: Pasquale Solano. Critico. L Editor: Laura Corsini Il Critico: Pasquale Solano

20 32 PROMOZIONI Per comprarli: LIBRI: +vol+1 +vol+2 EBOOK: Vol. 1 Le biografie dei Poeti sono scritte dagli Editor di : Micol Cinzica BORZATTA, Maria Luisa CATALANO, Laura CORSINI, Tiziana DI GRAVINA, Maria Grazia FUMAGALLI, Veronica GANDIGLIO, Katia GIOSCIO, Ada PALMA, Silvia PALMIERI, Pierfrancesco PROSPERI, Domeni- Vol. 2 Le biografie dei Poeti sono scritte dagli Editor di : Giulia CAROLLO, Maria Luisa CATALANO, Laura CORSINI, Tiziana DI GRAVINA, Federica DI NOI, Manuela GATTA, Katia GIOSCIO, Valentina MONTI, Ada PALMA, Silvia PALMIERI.

21 33 FRESCHI DI STAMPA Per comprarlo: LIBRO: EBOOK: h p://www.bookrepublic.it/book/ pensieri vivaci/

22 34 YOU & ME COSA FANNO I NOSTRI EDITOR (compatibilmente con le capacità personali): Scouting nuovi Autori, e/o Redattori per il Magazine MONTECOVELLO, e/o Redattori per le Riviste: CALLIOPE, S.A.L.I.G.I.A., PI- RANDELLO e/o Scouting per le Antologie MULTITALENT, e/o Co-autore per la collana BIBLIOTECA I CLASSICI, e/o Co-autore per la collana OPERE EDITOR, e/o Traduttore per la collana LIBRERIA INTERNAZIONALE, e/o Grafici per le copertine. Se ti vuoi proporre come Editor, invia il curriculum a:

23 35 BIBLIOTECA I CLASSICI DI MONTECOVELLO Una raccolta di opere di tutti i tempi divenute pilastri della cultura internazionale, intramontabili e indimenticabili. Romanzi, saggi e raccolte di poesie che chiunque deve leggere almeno una volta nella vita. I testi sono introdotti e recensiti dagli Editor-Consulenti editoriali della Società Editrice Montecovello. PER AGGIORNARTI SULLE NOVITA, ISCRIVITI AL NOSTRO GRUPPO SU FACEBOOK: h ps://www.facebook.com/groups/ / BORZATTA MICOL CINZICA CARIDEI GIOVANNA CATALANO MARIA LUISA n.it CORSINI LAURA DI MAURO DOMENICO FUMAGALLI MARIA GRAZIA GANDIGLIO MARCELLO GIOSCIO KATIA ka MONTI VALENTINA valen na.mon MURANO ANNARITA PALMA ADA PROSPERI PIERFRANCESCO SIMONELLI RUBEN VINCENZI DOMENICO ZIPARO MARIANNA PER ACQUISTARE I LIBRI, RIVOLGITI AGLI EDITOR: h p://www.montecovello.com/collana/ca/classici

24 36 BIBLIOTECA I CLASSICI DI MONTECOVELLO PER AGGIORNARTI SULLE NOVITA, ISCRIVITI AL NOSTRO GRUPPO SU FACEBOOK: h ps://www.facebook.com/groups/ / h p://www.montecovello.com/collana/ca/classici

25 37 DALLA REDAZIONE PERIODICO DI INFORMAZIONE CULTURALE RUBRICHE FISSE Benessere Cultura Casi Cinema & Teatro (Es)cogito ergo sum Eventi Fuit Historia Fuit Gossip Il Poeta Lettere Lo zoo Politicando Reportage Ridere fa buon sangue Scoperte scientifiche Sesso & Salute Rimedi e news per mantenersi in perfetta salute Tutto quello che fa ed è cultura Vicende di cronaca recente che hanno lasciato una traccia indelebile nel nostro Tempo La pellicola del momento e le opere teatrali in scena Personaggi che hanno cambiato lo sviluppo dell economia italiana Guida a imperdibili appuntamenti culturali Storie del passato utili a vivere meglio il presente Pettegolezzi popolari Una poesia, la biografia, una foto Comunicazioni ricevute dai Lettori Le vicende della varia umanità Leggi, modifiche e cambiamenti avvenuti nella nostra politica Diario di viaggio: luoghi, gente ed eventi vissuti personalmente Barzellette e aneddoti divertenti Le scoperte che hanno cambiato e cambieranno il nostro vivere Approfondimenti su: sessuologia, prevenzione ed educazione sessuale. Illustrazioni (anche) satiriche Autobiografie Vignette Vi parlo di me AUTORE DEL MESE A cura della Redazione LIBRO IN PREMIO A cura della Redazione AL PARCO CON L AUTORE A cura degli Editor PAGINE D AUTORE A cura della Redazione SPECIALE A cura della Redazione

26 38 DALLA REDAZIONE PERIODICO DI INFORMAZIONE CULTURALE IL GRUPPO SU FACEBOOK DEDICATO h ps://www.facebook.com/groups/ / Prossima edizione: n 36 Storia di copertina del numero 36: ONLUS & ASSOCIAZIONI NON PROFIT: C È DA FIDARSI?

27 39 DALLA REDAZIONE vizio virtù LA PAGINA SU FACEBOOK DEDICATA AL QUADRIMESTRALE h ps://www.facebook.com/pages/saligia/ ?skip_nax_wizard=true

28 40 DALLA REDAZIONE vizio virtù Prossima edizione: n 2 17 aprile LA PAGINA SU FACEBOOK DEDICATA AL QUADRIMESTRALE h ps://www.facebook.com/pages/saligia/ ?skip_nax_wizard=true

29 41 DALLA REDAZIONE Luigi Pirandello Prossime edizioni: n 1-10 dic n 2-28 giu Inviare gli articoli entro e non oltre il: 30 novembre giugno 2014 LA PAGINA SU FACEBOOK DEDICATA AL SEMESTRALE: h ps://www.facebook.com/pages/pirandelliana/

30 42 DALLA REDAZIONE LA PAGINA SU FACEBOOK DEDICATA : h ps://www.facebook.com/pages/rivista trimestrale di loso a Calliope/

31 44 PAGINE D AUTORE ALCUNE PAGINE ESTRATTE DAL LIBRO : LIBRO: h p://www.montecovello.com/libro/au/laumdwkciu/l'assassino+ha+le+ore+contate EBOOK: h p://www.bookrepublic.it/book/ lassassino ha le ore contate/

32 45 PAGINE D AUTORE 1 CAPITOLO In una grande multinazionale sita in un lussuoso edificio londinese Catherine Malgh lavorava come segretaria alle dipendenze di un uomo crudele, freddo e arrivista ma dall aspetto distinto ed elegante. Catherine era una bellissima donna, molto dedita nel suo lavoro; la sua vita però non trascorreva come avrebbe voluto, riusciva solo a sopravvivere. Non era felice e non aveva nessuno che la aiutasse a non sentirsi così vuota. Il suo lavoro era l unica cosa che la impegnava e non le faceva pensare a quanto fosse sola e sottovalutata; neppure i suoi colleghi riuscivano a farla stare meglio. Era una donna meticolosa e voleva che tutto nella sua vita fosse perfetto. Un giorno per caso ascoltò una telefonata alquanto compromettente durante la quale il suo capo progettava l omicidio del suo superiore, ne rimase davvero sconvolta, ma cercò con difficoltà di dimenticare. Nei giorni seguenti sembrava un automa; cercava di evitare il contatto con chi l aveva terrorizzata, ma ciò era inevitabile; il suo iniziale timore con il passare dei giorni divenne una vera e propria fobia, nonostante la sua paura fosse pervasiva cercava di non farlo trasparire con i colleghi e soprattutto con il suo capo. Erano ormai sei mesi che Catherine lavorava per l imprenditore Mark Smith e lui non perdeva occasione per starle vicino in un modo quasi morboso, per la donna la situazione stava diventando insostenibile. Cominciò a farle una corte spietata, invitandola a cene alle quali Catherine non volle mai partecipare. La donna era troppo spaventata per accettare, aveva paura di commettere inavvertitamente qualche errore; anche se in fondo il fascino di Mark per lei era magnetico e non riusciva a non esserne attratta. Forse era proprio questo a farle più paura, il suo carisma la rendeva vulnerabile e questo poteva farle rischiare la vita. Il comportamento evitante della donna, infastidiva Mark che cominciò ad insospettirsi e dopo l ennesimo rifiuto della donna ai suoi inviti le disse sorridendo mai nessuna aveva resistito al mio fascino per così tanto tempo. Mark era un uomo molto sicuro di sé e questo lo rendeva impeccabile nel suo lavoro e nelle sue relazioni con l altro sesso. L uomo cominciò a riflettere sulle possibili motivazioni e in un istante pensò alla telefonata fatta dal suo ufficio giorni prima e il conseguente cambiamento del comportamento della donna. Deve esserci un collegamento tra le due cose, pensò, non c è nessun altra spiegazione possibile; devo essere lucido perché non posso rischiare di perdere la mia carriera, la mia vita e tutto quello che ho ottenuto con tanta fatica a causa di una semplice segretaria da quattro soldi. Dopo qualche settimana Mark con freddezza attuò il suo orribile piano. Una sera dopo il lavoro l uomo con il suo solito fare seduttivo, chiese a Catherine di seguirlo per aiutarlo a completare un lavoro che aveva appena iniziato in un quartiere vicino. Dopo un iniziale resistenza la donna, allontanando ogni paura, lo seguì lusingata dalla

33 53 PAGINE D AUTORE paio di pantaloni grigio scuro. E se fosse lui?, pensò, ma guardandolo disse non è possibile, non può essere stato lui! Mio padre gli voleva bene e Mark ne voleva a noi Mark andò via una ventina di minuti dopo. In Alex l angoscia aumentava, fino a quando vedendo Mark davanti la porta ebbe la stessa sensazione avuta sere prima, quell uomo e Mark sembrano la stessa persona, pensò il ragazzo turbato, ma com è possibile? Si bloccò, ma cosa vado a pensare, che stupido e confuso se ne andò in camera sua. Era pensieroso e non riusciva a prendere sonno, perché ti hanno ucciso papà? Cosa hai fatto di male? Non riesco a farmene una ragione, vorrei capire; forse hai pestato i piedi a qualcuno che ha reagito per difesa o magari per vendetta. Alla fine si addormentò tra le lacrime. Era stato davvero un brutto colpo per lui, ora lui e sua madre avrebbero dovuto continuare a vivere senza il loro punto di riferimento.

34 54 FRESCHI DI STAMPA Per comprarlo: LIBRO: EBOOK:

35 55 FRESCHI DI STAMPA Per comprarlo: LIBRO: A0+arte+schizofrenia EBOOK:

36 56 FRESCHI DI STAMPA Per comprarlo: LIBRO: dall'ontologia+alla+politica EBOOK:

37 57 FRESCHI DI STAMPA Per comprarlo: LIBRO: EBOOK:

38 58 FRESCHI DI STAMPA Per comprarlo: LIBRO: EBOOK:

39 59

40 60 Periodico di Informazione Culturale Il giallo del Sole, il verde della Terra, il blu del Mare. TUTTO qui.

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

GESU E UN DONO PER TUTTI

GESU E UN DONO PER TUTTI GESU E UN DONO PER TUTTI OGGI VIENE ANCHE DA TE LA CREAZIONE IN PRINCIPIO TUTTO ERA VUOTO E BUIO NON VI ERANO NE UOMINI NE ALBERI NE ANIMALI E NEMMENO CASE VI ERA SOLTANTO DIO NON SI VEDEVA NIENTE PERCHE

Dettagli

Mediterranea INTRODUZIONE

Mediterranea INTRODUZIONE 7 INTRODUZIONE guerrieri Palermo, anno 1076. Dopo che - per più di duecento anni - gli arabi erano stati i padroni della Sicilia, a quel tempo nell isola governavano i normanni, popolo d i guerrieri venuti

Dettagli

Un racconto di Guido Quarzo. Una gita in LA BUONA STRADA DELLA SICUREZZA

Un racconto di Guido Quarzo. Una gita in LA BUONA STRADA DELLA SICUREZZA Un racconto di Guido Quarzo Una gita in LA BUONA STRADA DELLA SICUREZZA Una gita in Un racconto di Guido Quarzo è una bella fortuna che la scuola dove Paolo e Lucia frequentano la seconda elementare, ospiti

Dettagli

QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE

QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE INTRODUZIONE AL QUESTIONARIO Questo questionario viene usato per scopi scientifici. Non ci sono risposte giuste o sbagliate. Dopo aver letto attentamente

Dettagli

San Giovanni Battista Cesano Boscone Sacra Famiglia C 2007-01-27

San Giovanni Battista Cesano Boscone Sacra Famiglia C 2007-01-27 MESSA VIGILIARE 18.00 In questa festa della Sacra Famiglia vorrei soffermarmi su un aspetto del brano di vangelo che abbiamo appena ascoltato. Maria e Giuseppe, insieme, cercano angosciati Gesù. Cosa può

Dettagli

Paolo DÊAmbrosio. La finestra sul mare. una storia del Sud

Paolo DÊAmbrosio. La finestra sul mare. una storia del Sud Paolo DÊAmbrosio La finestra sul mare una storia del Sud Paolo D Ambrosio La finestra sul mare Proprietà letteraria riservata 2011 Paolo D Ambrosio Kion Editrice, Terni Prima edizione luglio 2011 ISBN

Dettagli

UN FIORE APPENA SBOCCIATO

UN FIORE APPENA SBOCCIATO UN FIORE APPENA SBOCCIATO "Dio ha tanto amato il mondo che ha dato il suo unigenito Figlio, affinché chiunque creda in Lui non perisca, ma abbia vita eterna" (Giovanni 3:16). uesto verso racchiude tutto

Dettagli

Un pensiero per la nostra Maestra Grazie Maestra Carla!

Un pensiero per la nostra Maestra Grazie Maestra Carla! Un pensiero per la nostra Maestra Grazie Maestra Carla! Quarta Primaria - Istituto Santa Teresa di Gesù - Roma a.s. 2010/2011 Con tanto affetto... un grande grazie anche da me! :-) Serena Grazie Maestra

Dettagli

Giornale degli Alunni della Scuola Media "Virgilio" Via Trebbia - CREMONA. Sono in terza media Che cosa provo? Preoccupazione, gioia, speranza,

Giornale degli Alunni della Scuola Media Virgilio Via Trebbia - CREMONA. Sono in terza media Che cosa provo? Preoccupazione, gioia, speranza, Noi in poche pagine Giornale degli Alunni della Scuola Media "Virgilio" Via Trebbia - CREMONA XVI EDIZIONE ~ ANNO 2014-2015 9 ottobre 2014 SOMMARIO SPECIALE CLASSE 3^B Ø RIFLESSIONI DEI PRIMI GIORNI DI

Dettagli

PARROCCHIA SACRO CUORE FESTA DEL PERDONO TI STRINGEVO TRA LE BRACCIA

PARROCCHIA SACRO CUORE FESTA DEL PERDONO TI STRINGEVO TRA LE BRACCIA PARROCCHIA SACRO CUORE FESTA DEL PERDONO TI STRINGEVO TRA LE BRACCIA 2 maggio 2015 Canto iniziale Cel. Nel nome del Padre TI PORTAVO IN BRACCIO Una notte un uomo fece un sogno. Sognò che stava camminando

Dettagli

Obbiettivo: accompagnare i bambini verso la comprensione del senso del peccato.

Obbiettivo: accompagnare i bambini verso la comprensione del senso del peccato. Traccia Obbiettivo: accompagnare i bambini verso la comprensione del senso del peccato. Per la preghiera: impariamo il canto per la celebrazione del perdono recitiamo insieme il Confesso e l Atto di dolore

Dettagli

Come vivere senza ansia con accanto un amico di nome Gesù.

Come vivere senza ansia con accanto un amico di nome Gesù. PREFAZIONE Voglio sottolineare che questo libro è stato scritto su dettatura di Gesù Cristo. Come per il libro precedente, desidero con questo scritto arrivare al cuore di tante persone che nella loro

Dettagli

Oleggio, 11/5/2014 OMELIA. Lode! Lode! Lode! Amen! Alleluia! Gloria al Signore, sempre!

Oleggio, 11/5/2014 OMELIA. Lode! Lode! Lode! Amen! Alleluia! Gloria al Signore, sempre! 1 Oleggio, 11/5/2014 IV DOMENICA DI PASQUA - ANNO A Letture: Atti 2, 14.36-41 Salmo 23 (22) 1 Pietro 2, 20-25 Vangelo: Giovanni 10, 1-10 Il Pastore Bello NEL NOME DEL PADRE, DEL FIGLIO E DELLO SPIRITO

Dettagli

Maria ha mandato una lettera a sua madre.

Maria ha mandato una lettera a sua madre. GRAMMATICA LE PREPOSIZIONI Osservate: Carlo ha regalato un mazzo di fiori a Maria per il suo compleanno. Vivo a Roma. La lezione inizia alle 9:00. Sono ritornata a casa alle 22:00. Ho comprato una macchina

Dettagli

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013 per Bambini dai 7 ai 10 anni DIOCESI DI FOSSANO Commissione Diocesana Pastorale Ragazzi Ehi!!

Dettagli

UN CLARINETTO NEL LAGER ALDO VALERIO CACCO

UN CLARINETTO NEL LAGER ALDO VALERIO CACCO UN INCONTRO CON LA STORIA UN CLARINETTO NEL LAGER ALDO VALERIO CACCO 5 FEBBRAIO 2015 Villafranca Padovana Classe terza A del plesso Dante Alighieri Insegnante: professoressa Barbara Bettini Il valore della

Dettagli

UDA 1 Presentare, presentarsi, descrivere. FAD: PRESENTAZIONE IN PRIMA E TERZA PERSONA (h 5) IL TESTO, I TESTI

UDA 1 Presentare, presentarsi, descrivere. FAD: PRESENTAZIONE IN PRIMA E TERZA PERSONA (h 5) IL TESTO, I TESTI UDA 1 Presentare, presentarsi, descrivere FAD: PRESENTAZIONE IN PRIMA E TERZA PERSONA (h 5) PER COMINCIARE: IL TESTO, I TESTI Es, Misto (Verbale/Non verbale) Fumetto Verbale Non verbale (Visivo/Acustico)

Dettagli

Domenica, 19 aprile 2009. Il Signore è con te

Domenica, 19 aprile 2009. Il Signore è con te Domenica, 19 aprile 2009 Il Signore è con te Marco 16:15-20- E disse loro: Andate per tutto il mondo, predicate il vangelo a ogni creatura. Chi avrà creduto e sarà stato battezzato sarà salvato; ma chi

Dettagli

-------------------------------------------------------------------------------------------------------

------------------------------------------------------------------------------------------------------- pelle su pelle Testo tratto dalle interviste realizzate in occasione della festa del volontariato - Casalecchio di Reno 22 aprile 2013 a cura dell associazione di promozione sociale Gruppo Elettrogeno

Dettagli

La Democrazia spiegata dal Difensore Civico del Comune di Segrate, avv. Fabrizia Vaccarella, al Consiglio Comunale dei Ragazzi

La Democrazia spiegata dal Difensore Civico del Comune di Segrate, avv. Fabrizia Vaccarella, al Consiglio Comunale dei Ragazzi La Democrazia spiegata dal Difensore Civico del Comune di Segrate, avv. Fabrizia Vaccarella, al Consiglio Comunale dei Ragazzi Vi avevo anticipato l anno scorso che il Difensore Civico s interessa dei

Dettagli

Intervista con Elsa Moccetti

Intervista con Elsa Moccetti Intervista con Elsa Moccetti [L intervista è condotta da Sonja Gilg di Creafactory SA. Intervengono altre due persone di cui un ospite: Antonietta Santschi] Dicevo, che è stata una mia scelta di venire

Dettagli

Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA.

Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA. Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA. Di tutto quello che anche quest anno abbiamo cercato di fare, dei bambini della scuola dell Infanzia che continuano a giocare

Dettagli

IN QUEL TEMPO ERA IN CORSO LA GUERRA DI SUCCESSIONE DELLA NOBILE FAMIGLIA DEI GONZAGA. ALLA MORTE DI VINCENZO GONZAGA, CARLO GONZAGA ERA

IN QUEL TEMPO ERA IN CORSO LA GUERRA DI SUCCESSIONE DELLA NOBILE FAMIGLIA DEI GONZAGA. ALLA MORTE DI VINCENZO GONZAGA, CARLO GONZAGA ERA CAPITOLO XXVII IN QUEL TEMPO ERA IN CORSO LA GUERRA DI SUCCESSIONE DELLA NOBILE FAMIGLIA DEI GONZAGA. ALLA MORTE DI VINCENZO GONZAGA, CARLO GONZAGA ERA ENTRATO IN POSSESSO DI MANTOVA E DEL MONFERRATO,

Dettagli

INTERVISTA LICIA TROISI ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ

INTERVISTA LICIA TROISI ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ INTERVISTA LICIA TROISI ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ Licia Troisi ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ Licia Troisi, di professione astrofisica, è senza dubbio l autrice fantasy italiana più amata. All

Dettagli

Mario Basile. I Veri valori della vita

Mario Basile. I Veri valori della vita I Veri valori della vita Caro lettore, l intento di questo breve articolo non è quello di portare un insegnamento, ma semplicemente di far riflettere su qualcosa che noi tutti ben sappiamo ma che spesso

Dettagli

Evangelici.net Kids Corner. Abramo

Evangelici.net Kids Corner. Abramo Evangelici.net Kids Corner Abramo Abramo lascia la sua casa! Questa storia biblica è stata preparata per te con tanto amore da un gruppo di sei volontari di Internet. Paolo mise le sue costruzioni nella

Dettagli

Ogni fatto e personaggio è puramente casuale, nomi e cognomi sono puramente di fantasia e quindi non riconducibili alla realtà, anche il racconto è

Ogni fatto e personaggio è puramente casuale, nomi e cognomi sono puramente di fantasia e quindi non riconducibili alla realtà, anche il racconto è I fogli bianchi Ogni fatto e personaggio è puramente casuale, nomi e cognomi sono puramente di fantasia e quindi non riconducibili alla realtà, anche il racconto è frutto di immaginazione e non ha nessuna

Dettagli

Bambini e Lutto Farra, 24 febbraio 2013

Bambini e Lutto Farra, 24 febbraio 2013 Bambini e Lutto Farra, 24 febbraio 2013 Obiettivi: - informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara - dare alcune indicazioni pratiche - suggerire alcuni

Dettagli

UNA LEZIONE DI ARTE NELLA CLASSE 1 ^ C

UNA LEZIONE DI ARTE NELLA CLASSE 1 ^ C P A G I N A 1 UNA LEZIONE DI ARTE NELLA CLASSE 1 ^ C Giorno 27 novembre, noi alunni della classe 5^ A Primaria del plesso Romana, ci siamo recati presso la sede centrale dell Istituto comprensivo Piero

Dettagli

Copertina: Gabriele Simili, Phasar, Firenze Immagine di copertina: Rita Altarocca Stampa: Global Print, Gorgonzola (Mi)

Copertina: Gabriele Simili, Phasar, Firenze Immagine di copertina: Rita Altarocca Stampa: Global Print, Gorgonzola (Mi) Elena Ana Boata Il viaggio di Anna Proprietà letteraria riservata. 2007 Elena Ana Boata 2007 Phasar Edizioni, Firenze. www.phasar.net I diritti di riproduzione e traduzione sono riservati. Nessuna parte

Dettagli

Calamite. 1. Marina Jarre, Neve in Val d Angrogna

Calamite. 1. Marina Jarre, Neve in Val d Angrogna c a l a m i t e 2 Calamite 1. Marina Jarre, Neve in Val d Angrogna Emanuela Violani Diario segreto dei miei giorni feroci Premessa di Virginio Colmegna Introduzione di Duccio Demetrio CLAUDIANA - TORINO

Dettagli

Scopri il piano di Dio: Pace e vita

Scopri il piano di Dio: Pace e vita Scopri il piano di : Pace e vita E intenzione di avere per noi una vita felice qui e adesso. Perché la maggior parte delle persone non conosce questa vita vera? ama la gente e ama te! Vuole che tu sperimenti

Dettagli

COLLANA VITAE. A Maria per quel dieci che ha portato a qualcosa di buono

COLLANA VITAE. A Maria per quel dieci che ha portato a qualcosa di buono COLLANA VITAE A Maria per quel dieci che ha portato a qualcosa di buono Serena Milano HO SCELTO DI GUARIRE Un viaggio dal Cancro alla Rinascita attraverso le chiavi della Metamedicina, della Psicologia,

Dettagli

(Messa vigiliare del sabato: la voce guida prima che l organo introduca con solennità l ingresso della processione.)

(Messa vigiliare del sabato: la voce guida prima che l organo introduca con solennità l ingresso della processione.) 23 febbraio 2014 penultima dopo l Epifania h. 18.00-11.30 (Messa vigiliare del sabato: la voce guida prima che l organo introduca con solennità l ingresso della processione.) Celebriamo la Messa vigiliare

Dettagli

CLASSI 5 a A/B GLI ALTRI SIAMO NOI. Percorsi di educazione alla cittadinanza attiva. SCUOLA PRIMARIA BISSOLATI A.S. 2013-14

CLASSI 5 a A/B GLI ALTRI SIAMO NOI. Percorsi di educazione alla cittadinanza attiva. SCUOLA PRIMARIA BISSOLATI A.S. 2013-14 CLASSI 5 a A/B GLI ALTRI SIAMO NOI Percorsi di educazione alla cittadinanza attiva. SCUOLA PRIMARIA BISSOLATI A.S. 2013-14 GLI ALTRI SIAMO NOI Percorsi di educazione alla cittadinanza attiva. PERCORSO

Dettagli

TEST DI GRAMMATICA 1 NOME e COGNOME INIZIO CORSO. COMPLETARE CON GLI ARTICOLI DETERMINATIVI O INDETERMINATIVI Esempio: Il mio amico è un architetto.

TEST DI GRAMMATICA 1 NOME e COGNOME INIZIO CORSO. COMPLETARE CON GLI ARTICOLI DETERMINATIVI O INDETERMINATIVI Esempio: Il mio amico è un architetto. TEST DI GRAMMATICA 1 NOME e COGNOME INIZIO CORSO COMPLETARE CON GLI ARTICOLI DETERMINATIVI O INDETERMINATIVI Esempio: Il mio amico è un architetto. 1) studente abita a Firenze. 3) Io conosco città italiane.

Dettagli

La vita di Madre Teresa Gabrieli

La vita di Madre Teresa Gabrieli La vita di Madre Teresa Gabrieli 2 Centro Studi Suore delle Poverelle Testo di Romina Guercio 2007 La vita di Madre Teresa Gabrieli Note per l animatrice Teresa Gabrieli è nata a Bergamo il 13 settembre

Dettagli

MAURICIO SILVA DAL CIELO CI GUARDA SORRIDENTE

MAURICIO SILVA DAL CIELO CI GUARDA SORRIDENTE MAURICIO SILVA DAL CIELO CI GUARDA SORRIDENTE Dalle lunghe meditazioni solitarie di fratel Carlo de Foucauld, ora beatificato dalla Chiesa, era nata l idea della Fraternità. Gesù si era fatto chiamare

Dettagli

La vita dei numeri ultimi

La vita dei numeri ultimi La vita dei numeri ultimi Orazio La Boccetta LA VITA DEI NUMERI ULTIMI racconto Dedicato a tutta la mia famiglia e i miei migliori amici a Pietro soprattutto ed in particolare a mio padre Andrea e mia

Dettagli

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo.

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo. Riflessioni sulla felicità.. Non so se sto raggiungendo la felicità, di certo stanno accadendo cose che mi rendono molto più felice degli anni passati. Per me la felicità consiste nel stare bene con se

Dettagli

Ciao a tutti! Volevo come scritto sul gruppo con questo file spiegarvi cosa è successo perché se non ho scelto la cucciola senza pedigree e controlli (e come sto per spiegare non solo) è anche grazie ai

Dettagli

IPNOTICA DOMENICA un racconto horror-splatter-sentimentale di marco montanaro ***

IPNOTICA DOMENICA un racconto horror-splatter-sentimentale di marco montanaro *** IPNOTICA DOMENICA un racconto horror-splatter-sentimentale di marco montanaro *** Dormi. Lo ricordavo bene il tuo sonno: fragile e immobile di notte, inquieto e sfuggente al mattino. Ho messo su il disco

Dettagli

1 Incontro Missionarietà nel Battesimo IL REGALO PIÙ GRANDE

1 Incontro Missionarietà nel Battesimo IL REGALO PIÙ GRANDE 1 Incontro Missionarietà nel Battesimo (rivisitazione incontro pag. 69) I ragazzi si scoprono amati e custoditi da Dio e si interrogano su come essere autentici dell amore salvifico del Padre; riconoscono

Dettagli

Maschere a Venezia VERO O FALSO

Maschere a Venezia VERO O FALSO 45 VERO O FALSO CAP I 1) Altiero Ranelli è il direttore de Il Gazzettino di Venezia 2) Altiero Ranelli ha trovato delle lettere su MONDO-NET 3) Colombina è la sorella di Pantalone 4) La sera di carnevale,

Dettagli

Il libro vuole invitare i giovani che ancora cercano il loro cammino ad una conoscenza più intima e approfondita della vita di padre Mario Borzaga,

Il libro vuole invitare i giovani che ancora cercano il loro cammino ad una conoscenza più intima e approfondita della vita di padre Mario Borzaga, Saggistica Aracne Il libro vuole invitare i giovani che ancora cercano il loro cammino ad una conoscenza più intima e approfondita della vita di padre Mario Borzaga, missionario Oblato di Maria Immacolata.

Dettagli

Il Quotidiano in Classe. Classe III sez. B

Il Quotidiano in Classe. Classe III sez. B Il Quotidiano in Classe Classe III sez. B Report degli articoli pubblicati Dagli studenti sul HYPERLINK "iloquotidiano.it" Ilquotidianoinclasse.it Allestimento di Lorenzo Testa Supervisione di Chiara Marra

Dettagli

SOS GIOCO! ARTICOLO 31

SOS GIOCO! ARTICOLO 31 ARTICOLO 31 1. Gli Stati parti riconoscono al fanciullo il diritto al riposo ed allo svago, a dedicarsi al gioco e ad attività ricreative proprie della sua età, ed a partecipare liberamente alla vita culturale

Dettagli

Giuliano Scabia. GENESI/LA CREAZIONE SCHEMA VUOTO PER L ODIN TEATRET DI HOLSTEBRO (due stesure) 1974

Giuliano Scabia. GENESI/LA CREAZIONE SCHEMA VUOTO PER L ODIN TEATRET DI HOLSTEBRO (due stesure) 1974 Giuliano Scabia GENESI/LA CREAZIONE SCHEMA VUOTO PER L ODIN TEATRET DI HOLSTEBRO (due stesure) 1974 Nel 67 ho avuto con Barba un lungo incontro a Venezia dove eravamo entrambi presenti alla Biennale. Camminammo

Dettagli

..conoscere il Servizio Volontario Europeo

..conoscere il Servizio Volontario Europeo ..conoscere il Servizio Volontario Europeo 1. LʼEDITORIALE 1. LʼEDITORIALE Cari amici, il tempo dell estate è un tempo che chiede necessariamente voglia di leggerezza. Proprio di questa abbiamo bisogno

Dettagli

Parrocchia San Paolo Apostolo Crotone

Parrocchia San Paolo Apostolo Crotone Parrocchia San Paolo Apostolo Crotone 1 ANNO CATECHISMO 2014-2015 Alla Scoperta di Gesù SUSSIDIO SCHEDE RISCOPERTA DEL BATTESIMO 1 NOME COGNOME Le mie catechiste NOME COGNOME Telefono NOME COGNOME Telefono

Dettagli

XXI Ciclo di incontri 2007-2008

XXI Ciclo di incontri 2007-2008 XXI Ciclo di incontri 2007-2008 LA PERSONA UMANA CUORE DELLA PACE X INCONTRO - DOMENICA 9-3-2008 ORE 15,00 Educazione: rispondere al bisogno di crescere.educare è possibile e si deve Relatore: Prof. Don

Dettagli

LE SFIDE SULLE SPALLE!

LE SFIDE SULLE SPALLE! LE SFIDE Questo quarto incontro vuole aiutare a riflettere sulle sfide che l animatore si trova a vivere, sia in rapporto all educazione dei ragazzi, sia in riferimento alla propria crescita. Le attività

Dettagli

GAS Cammino Formativo 2013 14 Scheda Attività Biennio :: OBIETTIVI GENERALI :: :: ATTIVITÀ ::

GAS Cammino Formativo 2013 14 Scheda Attività Biennio :: OBIETTIVI GENERALI :: :: ATTIVITÀ :: GAS Cammino Formativo 2013 14 Scheda Attività Biennio Gruppo Animatori Salesiani www.gascornedo.it info@gascornedo.it Data: ven 17 gennaio 2014 Tema MGS: Verso la Conquista Titolo: La Mia Anima Rimane

Dettagli

FAMIGLIA ED EDUCAZIONE

FAMIGLIA ED EDUCAZIONE FAMIGLIA ED EDUCAZIONE Card. Carlo Caffarra Cari genitori, ho desiderato profondamente questo incontro con voi, il mio primo incontro con un gruppo di genitori nel mio servizio pastorale a Bologna. Sono

Dettagli

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini?

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini? Lettera alle Mamme_Layout 1 11/09/2015 17:10 Pagina 1 Tribunale per i Minorenni dell Emilia Romagna Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini? Dialogo con le mamme che subiscono violenza in famiglia

Dettagli

L Iliade. Disegni, colori e testi ad opera della 4ªC. Istituto Comprensivo DANTE ALIGHIERI

L Iliade. Disegni, colori e testi ad opera della 4ªC. Istituto Comprensivo DANTE ALIGHIERI L Iliade Disegni, colori e testi ad opera della 4ªC Istituto Comprensivo DANTE ALIGHIERI Sara S Da nove anni si combatte sotto la città di Troia: Greci e Troiani si affrontano in una battaglia sanguinosa.

Dettagli

Progetto a cura di Annalisa Bonomi. Emiliano Aiardi e Marco Raffaelli illustrazioni e grafica.

Progetto a cura di Annalisa Bonomi. Emiliano Aiardi e Marco Raffaelli illustrazioni e grafica. Comune di Brentonico Provincia autonoma di Trento Progetto a cura di Annalisa Bonomi. Emiliano Aiardi e Marco Raffaelli illustrazioni e grafica. Collaborazione Istituto comprensivo Scuola primaria Brentonico

Dettagli

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini?

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini? Priority mom Tribunale per i Minorenni dell Emilia Romagna Cosa posso fare per interrompere subito la violenza? rivolgiti alle Forze dell Ordine o al Servizio Sociale più vicino chiedi aiuto al Centro

Dettagli

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini?

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini? Tribunale per i Minorenni dell Emilia Romagna Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini? Dialogo con le mamme che subiscono violenza in famiglia per conoscere l intervento della giustizia minorile Indice:

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

UNITA DI APPRENDIMENTO

UNITA DI APPRENDIMENTO UNITA DI APPRENDIMENTO Io racconto, tu mi ascolti. Noi ci conosciamo Istituto comprensivo n.8 ( Fe ) SCUOLA PRIMARIA DI BAURA Classe seconda Ins: Anna Maria Faggioli, Marcello Gumina, Stefania Guiducci.

Dettagli

COME ARRIVARE DI NUOVO A FINE MESE

COME ARRIVARE DI NUOVO A FINE MESE MARTINO CARRIERI COME ARRIVARE DI NUOVO A FINE MESE Conversazioni e consigli di dieci famiglie italiane Disegni di Alfredo Pompilio Dellisanti MARTINO CARRIERI COME ARRIVARE DI NUOVO A FINE MESE (Conversazioni

Dettagli

La Giustizia come fondamento dello sviluppo e della pace

La Giustizia come fondamento dello sviluppo e della pace Marcello Pera La Giustizia come fondamento dello sviluppo e della pace Cerisdi, Palermo, 26 novembre 2001 SENATO DELLA REPUBBLICA TIPOGRAFIA DEL SENATO La giustizia come fondamento dello sviluppo e della

Dettagli

Come migliorare la tua relazione di coppia

Come migliorare la tua relazione di coppia Ettore Amato Come migliorare la tua relazione di coppia 3 strategie per essere felici insieme I Quaderni di Amore Maleducato Note di Copyright Prima di fare qualunque cosa con questo Quaderno di Amore

Dettagli

Intervento del Ministro On. Prof. Maria Chiara Carrozza in occasione della Giornata della Memoria, 27 gennaio 2014

Intervento del Ministro On. Prof. Maria Chiara Carrozza in occasione della Giornata della Memoria, 27 gennaio 2014 Intervento del Ministro On. Prof. Maria Chiara Carrozza in occasione della Giornata della Memoria, 27 gennaio 2014 Signor Presidente della Repubblica, Gentili Autorità, Cari amici della comunità ebraica,

Dettagli

A mio figlio, John Edward Clements

A mio figlio, John Edward Clements A mio figlio, John Edward Clements Titolo originale: The report card Traduzione di Elisa Puricelli Guerra 2004 Andrew Clements 2005 RCS Libri S.p.A., Milano Prima edizione Bur ragazzi giugno 2014 ISBN

Dettagli

vivo noi tra VERSIONE MISTA strumenti per una didattica inclusiva Scarica gratis il libro digitale con i Contenuti Digitali integrativi

vivo noi tra VERSIONE MISTA strumenti per una didattica inclusiva Scarica gratis il libro digitale con i Contenuti Digitali integrativi Gruppo Scuola Nuova Percorsi facilitati per lo sviluppo e la valutazione della competenza religiosa è vivo tra noi strumenti per una didattica inclusiva Scarica gratis il libro digitale con i Contenuti

Dettagli

LA CLASSE 2 G INCONTRA L'AUTRICE:

LA CLASSE 2 G INCONTRA L'AUTRICE: LA CLASSE 2 G INCONTRA L'AUTRICE: Cristina Carmagnini Questo incontro con la professoressa Carmagnini mi è piaciuto molto, è stato molto interessante. Io non ho ancora letto il libro, ma credo proprio

Dettagli

La cenerentola di casa

La cenerentola di casa La cenerentola di casa Audrina Assamoi LA CENERENTOLA DI CASA CABLAN romanzo www.booksprintedizioni.it Copyright 2012 Audrina Assamoi Tutti i diritti riservati Questa storia è dedicata a tutti quelli che

Dettagli

Gaia. Il viaggio continua

Gaia. Il viaggio continua Gaia Il viaggio continua Laura Virgini GAIA Il viaggio continua Romanzo www.booksprintedizioni.it Copyright 2014 Laura Virgini Tutti i diritti riservati A Te che Hai reso possibile l impossibile. A Te

Dettagli

Comunità Pastorale Maria Regina della Famiglia. Festa del Perdono. CELEBRAZIONE della PRIMA CONFESSIONE. 21 novembre 2015

Comunità Pastorale Maria Regina della Famiglia. Festa del Perdono. CELEBRAZIONE della PRIMA CONFESSIONE. 21 novembre 2015 Comunità Pastorale Maria Regina della Famiglia Festa del Perdono CELEBRAZIONE della PRIMA CONFESSIONE 21 novembre 2015 Parrocchia di Madonna in campagna e Santi Nazaro e Celso di Arnate in Gallarate (VA)

Dettagli

Impariamo a volare...

Impariamo a volare... Impariamo a volare... Francesca Maccione IMPARIAMO A VOLARE... www.booksprintedizioni.it Copyright 2012 Francesca Maccione Tutti i diritti riservati L amore è longanime, è benigno, l amore non ha invidia,

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

============================================ II DOMENICA DOPO NATALE (ANNO C) ======================================================================

============================================ II DOMENICA DOPO NATALE (ANNO C) ====================================================================== -------------------------------------------------- LA LITURGIA DEL GIORNO 03.01.2016 Grado della Celebrazione: DOMENICA Colore liturgico: Bianco ============================================ II DOMENICA

Dettagli

Percorso educativo per favorire relazioni positive nel gruppo

Percorso educativo per favorire relazioni positive nel gruppo S.p.E.S. Servizi per l educazione e la scuola - Onlus Sede legale: Corso Fanti, 89-41012 CARPI (Mo) Recapito postale: Corso Fanti, 44-41012 Carpi (Mo) Codice Fiscale: 90020120367 Tel/Fax 059.686889 Percorso

Dettagli

Parco naturale La Mandria

Parco naturale La Mandria Parco naturale La Mandria La favola di Rosa Ciao bambini io sono Turcet, il topolino che vive qui al Castello! Quando ero piccolo mio Nonno Topone mi raccontò la storia del Re Vittorio Emanuele e della

Dettagli

«Vado e tornerò da voi.»

«Vado e tornerò da voi.» sito internet: www.chiesasanbenedetto.it e-mail: info@chiesasanbenedetto.it 5 maggio 2013 Liturgia delle ore della Seconda Settimana Sesta Domenica di Pasqua/c Giornata di sensibilizzazione per l 8xmille

Dettagli

Ogni gruppo, partendo dalla 1a elementare fino alle Medie, presenta un segno ed il motivo del ringraziamento (vedi allegato)

Ogni gruppo, partendo dalla 1a elementare fino alle Medie, presenta un segno ed il motivo del ringraziamento (vedi allegato) Conclusione dell anno catechistico Elementari e Medie Venerdì 30 maggio 2014 FESTA DEL GRAZIE Saluto e accoglienza (don Giancarlo) Canto: Alleluia, la nostra festa Presentazione dell incontro (Roberta)

Dettagli

GIOCHIAMO CON... CARTA CRESPA E ACQUA

GIOCHIAMO CON... CARTA CRESPA E ACQUA GIOCHIAMO CON... CARTA CRESPA E ACQUA GRUPPO 5ANNI SEZ.G SCUOLA DELL INFANZIA C.PERRAULT Ins.Virando Maura e Susanna SITUAZIONE:SPAZIO UTILIZZATO: ANGOLO ATTIVITA TRANQUILLE PICCOLO GRUPPO OMOGENEO: 5ANNI

Dettagli

La prima confessione di nostro figlio

La prima confessione di nostro figlio GLI INTERROGATIVI CHE ATTENDONO LA VOSTRA RISPOSTA Parrocchia San Nicolò di Bari Pistunina - Messina QUANDO MI DEVO CONFESSARE ANCORA? Quando senti in te il desiderio di migliorare la tua condotta di figlio

Dettagli

INTERVENTO del card. Giuseppe BETORI

INTERVENTO del card. Giuseppe BETORI Convegno Regionale FISM Toscana 2014 LE SCUOLE PARITARIE E IL MODELLO TOSCANO. LAVORI IN CORSO! Novità, impegni e progetti per un sistema scolastico realmente integrato e paritario Firenze, Convitto della

Dettagli

IL GIOVANE NELLA SCUOLA PER COSTRUIRE IL FUTURO QUESTIONARIO RIVOLTO AGLI STUDENTI DELLE CLASSI PRIMA E SECONDA SUPERIORE.

IL GIOVANE NELLA SCUOLA PER COSTRUIRE IL FUTURO QUESTIONARIO RIVOLTO AGLI STUDENTI DELLE CLASSI PRIMA E SECONDA SUPERIORE. IL GIOVANE NELLA SCUOLA PER COSTRUIRE IL FUTURO QUESTIONARIO RIVOLTO AGLI STUDENTI DELLE CLASSI PRIMA E SECONDA SUPERIORE Istituto ROSMINI DOMANDA 1 Che cosa ti ha portato a scegliere la scuola superiore

Dettagli

Secondo incontro: La mia esperienza d amore

Secondo incontro: La mia esperienza d amore Secondo incontro: La mia esperienza d amore Prima di addentrarci nel tema dell incontro sondiamo la motivazione dei ragazzi. Propongo loro un diagramma G/T. Tutti i ragazzi pensavano ad un esercizio di

Dettagli

l amore criminale 5 uccise vanno solo a ingrossare il numero di una statistica. E a ricordare quelle figlie ammazzate restano solo le madri e i padri.

l amore criminale 5 uccise vanno solo a ingrossare il numero di una statistica. E a ricordare quelle figlie ammazzate restano solo le madri e i padri. «La famiglia ammazza piú della mafia». Tutto è iniziato da qui, dal titolo di un articolo che commentava i dati di una ricerca. Era il 2007 e in Italia la legge sullo stalking non esisteva ancora. Secondo

Dettagli

SAMI MODIANO PER QUESTO HO VISSUTO

SAMI MODIANO PER QUESTO HO VISSUTO SAMI MODIANO PER QUESTO HO VISSUTO La mia vita ad Auschwitz-Birkenau e altri esili a cura di Marcello Pezzetti e Umberto Gentiloni Silveri Il volume è frutto della collaborazione della Provincia di Roma

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

La Bibbia è contro il sesso

La Bibbia è contro il sesso mito 5 La Bibbia è contro il sesso L'amore è la risposta, ma mentre aspettate la risposta, il sesso può suggerire delle ottime domande. Woody Allen Facendone un peccato il Cristianesimo ha fatto molto

Dettagli

SCHEDA 2 (per operatori) 1. IN CHIESA. Qualche nota per la comprensione del testo

SCHEDA 2 (per operatori) 1. IN CHIESA. Qualche nota per la comprensione del testo SCHEDA 2 (per operatori) 1. IN CHIESA Dal vangelo secondo Matteo (Mt 7,21.24-29) In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Non chiunque mi dice: Signore, Signore, entrerà nel regno dei cieli, ma colui

Dettagli

Come imparare a disegnare

Come imparare a disegnare Utilizzare la stupidità come potenza creativa 1 Come imparare a disegnare Se ti stai domandando ciò che hai letto in copertina è vero, devo darti due notizie. Come sempre una buona e una cattiva. E possibile

Dettagli

FIABE GIAPPONESI. La principessa del bambù. La fanciulla del melone. Le due Fortune. Luna e Stella. Le Creature delle fiabe giapponesi.

FIABE GIAPPONESI. La principessa del bambù. La fanciulla del melone. Le due Fortune. Luna e Stella. Le Creature delle fiabe giapponesi. http://web.tiscali.it La principessa del bambù. La fanciulla del melone. Le due Fortune. Luna e Stella. FIABE GIAPPONESI Le Creature delle fiabe giapponesi. LA PRINCIPESSA DEL BAMBÙ. C'erano una volta

Dettagli

UN ALBO, ALCUNI INDIZI, TANTE INTERPRETAZIONI: ma un interpretazione può essere più corretta delle altre? di Roberta Casali (agosto 2015)

UN ALBO, ALCUNI INDIZI, TANTE INTERPRETAZIONI: ma un interpretazione può essere più corretta delle altre? di Roberta Casali (agosto 2015) UN ALBO, ALCUNI INDIZI, TANTE INTERPRETAZIONI: ma un interpretazione può essere più corretta delle altre? di Roberta Casali (agosto 2015) Da circa otto mesi sto svolgendo un percorso di letture ad alta

Dettagli

Un sondaggio rivela che il 70% delle donne detesta questa ricorrenza Marte & Venere a confronto il 14 Febbraio

Un sondaggio rivela che il 70% delle donne detesta questa ricorrenza Marte & Venere a confronto il 14 Febbraio Un sondaggio rivela che il 70% delle donne detesta questa ricorrenza Marte & Venere a confronto il 14 Febbraio Sapevate che sia le donne single che quelle in coppia hanno gli incubi pensando alla Festa

Dettagli

CAP I. Note. Parte prima KATE

CAP I. Note. Parte prima KATE 7 Parte prima KATE CAP I - Mi chiamo Kate Maxwell. Nell ufficio dell investigatore Antonio Esposito sono le nove e mezza di una fredda mattina d ottobre. La donna è venuta senza appuntamento. Ha circa

Dettagli

FEDERICO MOCCIA L UOMO CHE NON VOLEVA AMARE ROMANZO

FEDERICO MOCCIA L UOMO CHE NON VOLEVA AMARE ROMANZO FEDERICO MOCCIA L UOMO CHE NON VOLEVA AMARE ROMANZO Tancredi è l uomo dei sogni: possiede un isola alle Fiji, splendide ville in tutto il mondo, jet privati ed è di una bellezza magnetica. Tutte le donne

Dettagli

La spiaggia di fiori

La spiaggia di fiori 37 La spiaggia di fiori U na nuova alba stava nascendo e qualcosa di nuovo anche in me. Remai per un po in direzione di quella luce all orizzonte, fino a che l oceano di acqua iniziò pian piano a ritirarsi

Dettagli

FAVOLA LA STORIA DI ERRORE

FAVOLA LA STORIA DI ERRORE FAVOLA LA STORIA DI ERRORE C era una volta una bella famiglia che abitava in una bella città e viveva in una bella casa. Avevano tre figli, tutti belli, avevano belle auto e un bel giardino, ben curato,

Dettagli

NATALINA INSERRA FABIO, UNA VITA SPEZZATA quando l errore medico cambia l esistenza Bonfirraro Editore 3

NATALINA INSERRA FABIO, UNA VITA SPEZZATA quando l errore medico cambia l esistenza Bonfirraro Editore 3 Zeta 1 1 2 NATALINA INSERRA FABIO, UNA VITA SPEZZATA quando l errore medico cambia l esistenza Bonfirraro Editore 3 2010 by Bonfirraro Editore Viale Ritrovato, 5-94012 Barrafranca - Enna Tel. 0934.464646-0934.519716

Dettagli

QUEL GIORNO, DAVANTI ALLA TELEVISIONE..

QUEL GIORNO, DAVANTI ALLA TELEVISIONE.. I FATTI DI BESLAN : EMOZIONI E PENSIERI DI BAMBINI E RAGAZZI Quel giorno qualcuno mi raccontò della morte di più di 180 bambini ed io pensai per tanto tempo alla strage. Poi decisi di non pensarci per

Dettagli

Silvio Trivelloni, maratoneta: la testa è il vero motore del nostro corpo

Silvio Trivelloni, maratoneta: la testa è il vero motore del nostro corpo Silvio Trivelloni, maratoneta: la testa è il vero motore del nostro corpo Matteo SIMONE Silvio Trivelloni sceglie l Atletica Leggera alla scuola media con il Concorso Esercito Scuola e poi diventa un Atleta

Dettagli