ASTA 5. Roma Maggio Lunedì 14 Maggio Lotto (h 15,00-19,30) Martedì 15 Maggio 2012

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ASTA 5. Roma 14-15 Maggio 2012. Lunedì 14 Maggio 2012. Lotto 1-488 (h 15,00-19,30) Martedì 15 Maggio 2012"

Transcript

1 A C R A r t C o i n s R o m a ASTA 5 Monete greche, romane, medievali e moderne Una collezione di monete tardo imperiali della zecca di Londra Una collezione di monete napoletane Roma Maggio 2012 Lunedì 14 Maggio 2012 Lotto (h 15,00-19,30) Martedì 15 Maggio 2012 Lotto (h 10,30-13,30) Lotto (h 14,30-19,30) ACR ArtCoins Roma srl Via del Babuino, Roma / fax

2 ArtCoins Roma srl Giuseppe Bertolami General Manager Numismatici Jonathan Grimaldi (Monete greche) Andrea Pancotti (Monete romane) Giuliano Catalli (Monete bizantine) Federica Kappler (Medaglie e Placchette) Consulenti Ughetta Iaculli (Monete romane imperiali) ACR Coin Shop & Book Shop Giuliano Catalli Amministrazione Monica Filosini Fabrizio Fazioli Spedizioni Alberto Cecora Catalogue layout danner pc-gesteuerte systeme, d waiblingen Grafica Monica Filosini Assistente alla fotografia Lorenzo Vanzetti 2

3 Informazioni sull asta - I lotti verranno aggiudicati definitivamente in sala durante l asta. - Tutti i lotti saranno visibili direttamente presso la sede di ACR previo appuntamento. A partire da cinque giorni prima del giorno dell asta. I lotti saranno visibili presso la sede anche senza appuntamento con il seguente orario: lunedì/venerdì 10,30-13,30/ 15,00-19,00. - Le offerte potranno essere effettuate attraverso il nostro sito (www.artcoinsroma.it) o in collegamento con il portale Sixbid (www. sixbid.com), via fax, via , telefonicamente (in tal caso le telefonate sono registrate) o direttamente presso la sede di ACR. Le offerte via attraverso il nostro sito o il portate Sixbid potranno essere effettuate sino alle ore 20,00 del giorno antecedente a quello della battuta d asta. - L offerta minima per ciascun lotto sarà pari all 80% del prezzo di stima. Offerte inferiori non verranno prese in considerazione. - A parità di offerta sul medesimo lotto ed in assenza di nuove offerte in sala, quest ultimo verrà assegnato all offerta con data anteriore. - In caso di una sola offerta su un lotto, l importo di aggiudicazione sarà quello dell importo di base. Esempio: importo base 1.000,00. Importo unica offerta 1.500,00. Il lotto viene aggiudicato al cliente che ha effettuato l unica offerta per 1.000,00. - In caso di offerte multiple sul medesimo lotto, effettuate attraverso il sito ACR, l offerta vincente sino a quel momento verrà calcolata mediante un incremento prestabilito (vedi tabella di seguito) da aggiungere alla offerta immediatamente inferiore rispetto a quella più alta ricevuta. Esempio: prezzo base 1.000,00. Cliente (A) offerta 1.270,00. Cliente (B) 1.800,00. In tal caso l offerta vincente sarà quella del cliente (B) per l importo di 1.370,00 (ossia con l incremento prestabilito come da tabella per lo scaglione corrispondente pari ad 100,00 oltre l offerta immediatamente inferiore di 1.270,00). - L elenco delle aggiudicazioni verrà pubblicato da ACR sul proprio sito, ai soli fini informativi entro cinque giorni dalla chiusura dell asta. - Il pagamento dei lotti aggiudicati potrà avvenire come segue: - assegno bancario o circolare non trasferibile intestato ad ArtCoins Roma s.r.l. - bonifico bancario a favore di ArtCoinsRoma s.r.l. da effettuarsi su: BNL Gruppo BNP Paribas Ag Roma, codice IBAN: IT23W BIC: BNLIITRR - bonifico bancario a favore di ArtCoinsRoma s.r.l. da effettuarsi su: Banco Desio Lazio s.p.a. Filiale Roma Piazza di Spagna 337, codice IBAN: IT98D BIC: DELZITR1 - bonifico bancario a favore di ArtCoinsRoma s.r.l. da effettuarsi su: Credito Artigiano Agenzia 17 Roma Cassia, codice IBAN: IT77U BIC: ARTIITM2 - carta di credito con aumento del 1,5% dell importo fatturato - Paypal con aumento del 3,5% dell importo fatturato - I lotti aggiudicati con il sistema Livebidding avranno un incremento dell 1,5% sul prezzo di aggiudicazione. - I lotti invenduti rimarranno a disposizione per i 30 giorni successivi alla scadenza dell asta al prezzo di base aumentato delle normali commissioni pari al 18,5% IVA inclusa. - Il pagamento dei lotti aggiudicati dovrà avvenire entro e non oltre 10 giorni dal ricevimento della fattura di acquisto. - I costi di sdoganamento, per i paesi nei quali sono richiesti, sono a carico del compratore. Nel caso in cui, per contestazioni ingiustificate, le monete dovessere essere restituite ad ACR, le spese doganali e di spedizione saranno a carico del cliente. Importo offerta Incremento automatico prestabilito oltre 1000 Tutte le monete sono garantite autentiche. ACR richiede per tutte le monete il permesso di libera circolazione. 3

4 Abbreviazioni e gradi di conservazione Coin design remaining English Italian German french 100% + polished die Proof 100% + lustre FDC 90% Extremely Fine 75% Very Fine 50% Fine 25% Very Good FS (Fondo specchio) FDC (Fior di conio) SPL (Splendido) BB (Bellissimo) MB (Molto bello) B (Bello) PP (Polierte Platte) STGL, ST (Stempelglanz) VZGL, VZ (Vorzüglich) SS (Sehr schön) S (Schön) SGE (Sehr gut erhalten) FB (Flan bruni) FDC (Fleur de coin) SUP (Superbe) TTB (Très très beau) TB (Très beau) B (Beau) 10% Good D (Discreto) GE (Gut erhalten) TBC (Très bien conservée) D/ obverse dritto R/ reverse rovescio AR silver argento r. right destra l. left sinistra AV gold oro AE bronze bronzo g. weight peso in g. mm mm mm Ø diameter diametro CU copper rame EL electrum elettro MI billon mistura ex. exergue esergo d. right destra s. left sinistra 4

5 MONETE GRECHE Britannia 1 Quarto di statere, Cantii, c a.c., AV, (g 1,23, mm 11, h -). Liscio, Rv. Trofeo circondato da ornamenti circolari e rettangolari. Van Arsdell 147,01. Estremamente rara. q.spl. 125 Spagna, Bascunes 2 Denario, c a.c., AR, (g 3,95, mm 17, h 7). Testa maschile a d., Rv. Guerriero a cavallo, tiene una spada corta. Villaronga 10. Patina di medagliere. bb+/q.spl Gallia, Marsiglia 3 Obolo, c a.c., AR, (g 0,59, mm 10, h 11). Testa laureata di Apollo a s., Rv. M-A dentro ruota a quattro raggi. SNG Copenhagen 724, SNG Delpierre 88. Stile fine. spl Gallia Cisalpina 4 Obolo, Tribù dei Boii, c. 75 a.c., AR, (g 0,95, mm 9, h -). Protuberanza, Rv. Cavallo stante a s. Dembiski 758. q.spl Obolo, I Cenomani, c a.c., AR, (g 0,68, mm 9, h 7). Testa femminile a d., indossa fascia di perle tra i capelli e collana. Rv. Leone stilizzato a s. con zampa anteriore sollevata. Pautasso, tav. XII, n. 48. Rara. q.spl Etruria 6 Bronzo, Arezzo (?), c a.c., AE, (g 5,73, mm 17, h 7). Testa di Africano a d., Rv. Elefante, sotto monogr. HNItaly 69; SNG ANS 41; SNG Copenhagen 48 var. Rara. bb. 190 Umbria 7 Sestante fuso, c a.c., AE, (g 20,45, mm 26, h 12). Clava, Rv. Due globetti. HNItaly 54; TV 172. Molto rara. Uno degli esemplari conosciuti con la miglior conservazione. Patina verde oliva. spl Questo raro esemplare di sestante fuso è assegnato da alcuni studiosi a Volterra mentre altri lo rimandano alle serie emesse da Tuder. La prima ipotesi è stata formulata per la presenza della clava sui nominali della città etrusca. In realtà, non esistono ancora certezze ma l attribuzione all area umbra è quella maggiormente accettata. 5

6 Italia Centrale 8 Semuncia fusa, Zecca incerta, c a.c., AE, (g 12,69, mm 25, h 6). Grappolo d uva, Rv. Punta di lancia. HNItaly 398; TV 236. Estremamente rara. Patina verde. bb. 250 Alba Fucens 9 Obolo, c a.c., AR, (g 0,66, mm 13, h 3). Testa di Minerva a d., indossa elmo corinzio, Rv. Aquila stante a d. HNItaly 244; Weber 230. Molto rara. Patina di collezione. q.spl/bb Campania, Cales 10 Bronzo, c. 317/ a.c., AE, (g 7,13, mm 20, h 6). CALENO, Testa laureata di Apollo a s.; a d. stella, Rv. CALENO, toro androcefalo a d.; sopra stella, sotto O. HNItaly 436; SNG ANS 183. bb Il sito di Cales, odierna Calvi Risorta, cominciò a coniare dopo le prime esperienze napoletane. Nello specifico, iniziò a produrre emissioni enee, seguite, ben presto, da quelle in argento. Le prime serie in bronzo hanno al diritto la testa laureata di Apollo mentre al rovescio compare il toro androcefalo sormontato da una stella o da una lira. Sotto al toro, invece, si susseguono varie lettere o simboli. Esistono, oltre a questa tipologia, altre due serie in bronzo: Atena / Gallo e Apollo / Toro incoronato dalla Vittoria. Si può quindi credere che questi nominali furono emessi per essere inseriti in due aree geografiche differenti: il tipo Atena / Gallo per l area del Sannio e del Lazio dove più centri hanno prodotto esemplari simili mentre Apollo / Toro per l area partenopea. In questo modo Cales si inserì in tutte le attività economiche esistenti in Campania Hyria 11 Didramma, c a.c., AR, (g 7,20, mm 20, h 8). Testa di Atena a d., indossa elmo crestato decorato con una civetta, Rv. YPINA, toro androcefalo a s.. HNItaly 539. Rara. Patina di collezione. bb. 250 Il popolo degli Hyrianoi è conosciuto soltanto dalle loro emissioni monetali. Mancano, infatti, dati archeologici che possano identificare con certezza l antico centro di Hyria. Tra le diversi ipotesi, gode di un certo credito quella che, attraverso la lettura delle fonti antiche, ubica la città nel sito di Nola. Nonostante tutto, le monete di Hyria hanno svolto un ruolo importante pur tenendo conto della loro breve durata di circolazione. Sono noti infatti ritrovamenti monetali sia in Campania sia in Apulia a dimostrazione del ruolo svolto da questo centro. Napoli 12 Didramma, c a.c., AR, (g 6,98, mm 21, h 3). Testa di ninfa a d., indossa fascia tra i capelli, orecchini e collana; dietro pileo, a d. IΣ, Rv. NEOΠOΛI[TΩN], toro androcefalo a d.; sopra Nike lo incorona, sotto monogr.. HNItaly 571; SNG ANS 322. Patina di collezione. Minime corrosioni. bb/bb Bronzo, c a.c., AE, (g 3,85, mm 16, h 11). Testa laureata di Apollo a d.; dietro E, Rv. NEΠOΛIT[ΩN], toro androcefalo stante a d.; sopra elmo frigio, sotto monogr.. Sambon 625; BMC 164. Rara. Patina verde scuro. bb+/q.spl. 80 6

7 14 14 Didramma, c a.c., AR, (g 5,79, mm 20, h 10). Testa di ninfa a s., indossa fascia tra i capelli, orecchini e collana; a d. civetta, Rv. [NEΠOΛITΩN], toro androcefalo a d. incoronato da Nike volante; sotto E. BMC 531; Sambon 531; Weber 346. Rara. Patina di collezione. bb Didramma, c a.c., AR, (g 7,31, mm 20, h 1). Testa di ninfa a d., indossa fascia tra i capelli, orecchini e collana; dietro Artemide con fiaccola, sotto APTEMI, Rv. NEOΠOΛITΩN, toro androcefalo a d., incoronato da Nike volante; sotto N. HNItaly 579. Patina di medagliere. Perfetta centratura. Moneta di fascino. spl Questa splendida didramma mostra l elevata qualità artistica raggiunta dagli incisori napoletani durante il IV sec. a.c. Al diritto possiamo notare una piccola immagine della dea Artemide, indicata altresì dal nome al di sotto del collo della ninfa, mentre al rovescio è posta attenzione nella riproduzione di ogni singolo particolare (es. la barba di Acheloo). Sicuramente l alta qualità stilistica ben evidente sulle monete napoletane è frutto dei contatti intercossi tra la città e Siracusa. La testa della ninfa Partenope, infatti, ha somiglianze con quella della ninfa Aretusa, a dimostrazione delle influenze siracusane nelle monetazioni del V-IV secolo a.c Didramma, c a.c., AR, (g 7,16, mm 21, h 2). Testa di ninfa a s., indossa fascia tra i capelli ed orecchini; a d. fiaccola, Rv. NEAΠOΛITΩN, toro androcefalo a d., incoronato da Nike volante; sotto IΣ. HNItaly 586; SNG ANS 407; Sambon 516. Non comune. Patina di medagliere. Stile fine, al rovescio minima mancanza di metallo nel campo a d. di Acheloo. q.spl Didramma, c a.c., AR, (g 7,11, mm 18, h 12). Testa di ninfa a s., indossa fascia tra i capelli ed orecchini; a d. papavero, Rv. [NEAΠOΛITΩN], toro androcefalo a d., incoronato da Nike volante, sotto IΣ. HNItaly 586; SNG ANS 400. Rara. Patina di medagliere. bb Apulia, Arpi Triobolo, c a.c., AR, (g 1,69, mm 16, h 9). Testa di Atena a s., indossa elmo corinzio, Rv. AP- Π-A, tre spighe unite. HNItaly 646; SNG Copenhagen 601. Molto rara. Minima porosità. bb Obolo, c a.c., AR, (g 0,68, mm 11, h 3). Testa di Atena a s., indossa elmo corinzio, Rv. AP- ΠA, spiga. HNItaly 648. Rara. Minima porosità. bb

8 20 21 Luceria 20 Quartoncia, c a.c., AE, (g 33,77, mm 28, h 3). Fulmine, Rv. Clava; sopra quattro globetti, sotto L. HNItaly 677; Vecchi 282. Patina verde. bb Teate 21 Quartoncia, c a.c., AE, (g 12,83, mm 25, h 2). Testa di Eracle a d., indossa leonté, Rv. TIATI, leone stante a d.; sopra clava, sotto quattro globetti. HNItaly 704; SNG ANS Patina verde con sfumature rosse. bb Quinconcia, dopo il 211 a.c., AE, (g 9,35, mm 21, h 9). Testa elmata di Atena a d., Rv. TIATI, civetta verso d., a d. K, sotto 5 globetti. HNItaly 702; SNG Copenhagen 689. Decentrata al rovescio, bella patina verde. q.spl. 190 Calabria, Taranto 23 Nomos, c a.c., AR, (g 8,06, mm 20, h 1). TAPAΣ (retr.), Taras su delfino a d.; sotto conchiglia, Rv. Ruota a quattro raggi. HNItaly 833; SNG ANS 827; Vlasto 73. Rara. Patina di medagliere. q.spl Nomos, c a.c., AR, (g 7,94, mm 24, h 9). TAPAΣ (retr.), Taras su delfino d. con braccia protese; sotto conchiglia, Rv. TAPAΣ, Ecista seduto a s. tiene il fuso e lo scettro. HNItaly 844; Vlasto 194. Rara. Patina di collezione. bb La moneta fu coniata sicuramente dopo il 490 a.c., momento in cui a Taranto vennero prodotte le prime emissioni a doppio rilievo. Nello specifico, questo esemplare rientra nel cosiddetto gruppo dell ecista in quanto nei tipi, è associato a Taras su delfino, al rovescio, una figura seduta interpretata come l ecista della colonia spartana: Taras o Falanto stesso (Strabone VI 3,2). Nonostante l importanza in Magna Grecia di Taranto, le emissioni hanno ancora un carattere discontinuo. Soltanto dalla metà del V secolo a.c., vi fu un aumento del volume delle emissioni tarantine. 25 Nomos, c a.c., AR, (g 7,90, mm 19, h 9). Giovane su cavallo a d., tiene le redini e la frusta; sotto Λ, Rv. TAPAΣ, Taras su delfino a s. tiene freccia. HNItaly 850; SNG ANS 881; Vlasto 332. Rara. Patina di medagliere. Stile fine. Spl. 300 Questo raro statere richiama nei tipi sia il mito di fondazione della città sia l importanza della cavalleria tarantina. Non a caso, questo esemplare fu coniato nel periodo di massimo splendore della polis ovvero durante l ascesi di Archita: filosofo, matematico, amico di Platone e soprattutto stratega militare. Egli favorì la ripresa di Taranto e proiettò la città nel panorama politico dell epoca. 8

9 26 26 Diobolo, c. 340 a.c., AR, (g 0,96, mm 11, h 9). Testa di Atena a d., indossa elmo Attico crestato decorato con un ippocampo, Rv. [TAPANTIN?N], Eracle strangola il leone a d.; tra le gambe K, a s. clava. HNItaly 914; Vlasto Stile fine. Patina di medagliere. spl Nomos, c a.c., AR, (g 7,76, mm 20, h 3). Cavaliere a d. con lancia e due aste; sotto ΦI, a s. monogr., Rv. [TAPAΣ], Taras su delfino a s., tiene conocchia; a d. aquila, sotto onde, a s. ΦIΛIΣ. HNItaly 933; SNG ANS 978. Rara. Patina di collezione. bb Nomos, c a.c., AR, (g 7,80, mm 21, h 5). Guerriero a cavallo a d., tiene asta, scudo e due lance; sotto ΣA, Rv. TAPAΣ, Taras su delfino a s., tiene conocchia; a s. globetto, sotto prua. HNItaly 934; SNG Copenhagen 843. q.spl Nomos, c a.c., AR, (g 7,67, mm 21, h 6). Guerriero incorona cavallo a d.; a s. ΣA, sotto ΦIΛIAPXOΣ, Rv. TAPAΣ, Taras su delfino a s., tiene grappolo d uva; sotto AΓA. HNItaly 960; Vlasto 673. Patina di collezione con riflessi iridescenti. q.spl/spl Nomos, c a.c., AR, (g 7,87, mm 23, h 2). Guerriero a s. smonta da cavallo, tiene scudo e lancia; a d. EY, Rv. TAPAΣ, Taras su delfino a s., tiene spiga; a s. API, sotto punta di lancia. HNItaly 969; Vlasto 702. Metallo iridescente. Spl Nomos, c a.c, AR, (g 7,99, mm 23, h 2). Guerriero a cavallo a s., tiene scudo e lancia; a s. Nike mantiene il cavallo, Rv. TAPAΣ, Taras in piedi su delfino a s., tiene braccio proteso, lancia e scudo decorato con la lettera E; a s. IOP, sotto onde del mare. HNItaly 963; Vlasto 679. Rara. Patina di collezione. Stile fine, moneta di fascino. q. fdc

10 Nomos, c a.c., AR, (g 7,95, mm 21, h 11). Guerriero a cavallo a s., tiene scudo; a d. ΣI, sotto ΦIΛOKΛHΣ, Rv. TAPAΣ, Taras su delfino a s., tiene corona d alloro; sotto ΛY. HNItaly 965; Vlasto 687. Patina di collezione. spl Dracma, c a.c., AR, (g 3,03, mm 16, h 4). Testa di Atena a d., indossa elmo Attico decorato con Scilla che scaglia una pietra, Rv. TAP, civetta con ali chiuse a d. stante su ramo d ulivo. HNItaly 975; Vlasto Patina scura. q.spl Mezzo statere, Pirro, c. 280 a.c., AV, (g 8,47, mm 17, h 6). Testa di Eracle a d., indossa leonté, Rv. [TA]PANTIN[ΩN], Taras guida la biga a d., tiene tridente; sopra NI (?). HNItaly 985; Vlasto 29, SNG ANS Molto rara. bb Nomos, c a.c., AR, (g 6,29, mm 20, h 9). Guerriero che scende da cavallo a s.; a d. ΣY, sotto [..]TΩΠY[..] (?), Rv. TAPAΣ, Taras su delfino a s., tiene kantharos e ramo di palma; a s. ΘI (?), a d. elmo crestato. HN Italy -; Vlasto 809; Dewing 257. Variante molto rara. Patina di collezione. Leggera porosità. q.spl Nomos, c a.c., AR, (g 6,50, mm 20, h 12). Cavallo a s. incoronato da giovane nudo; a d. NK in monogr., sotto ΦIΛOKPA, Rv. TAPAΣ, Taras su delfino a s., tiene tridente e kantharos; a d. AΠOΛ. HNItaly 997, Vlasto 830. Patina di collezione. q.spl Litra, c a.c., AR, (g 0,60, mm 10, h 8). Conchiglia, Rv. Delfino a d.; sotto tridente, sopra simbolo. HNItaly Rara. Patina di medagliere. spl Obolo, c a.c., AR, (g 0,46, mm 10, h 3). Kantharos, Rv. Kantharos. HNItaly 1076; Vlasto Patina di collezione. q.spl Nomos, c a.c., AR, (g 6,3, mm 18, h 3). Cavaliere avanza a s., incoronando il cavallo; sopra ΣΥ, sotto ΛΥΚΙ/ΝΟΣ, Rv. ΤΑ-ΡΑΣ, Taras a cavallo del delfino a s. con tridente e clamide; dietro civetta. HNItaly 1025; Vlasto 836.2; SNG ANS Stile raffinato. Minime tracce di ossido al diritto. Patina di medagliere. Spl

11 Dracma, c a.c., AR, (g 2,83, mm 17, h 3). Testa di Atena a d., indossa elmo Attico decorato con Scilla che scaglia una pietra, Rv. TA, civetta con ali chiuse stante a d. su ancora. HNItaly 1047; Vlasto 1094; SNG Paris Rara. Stile fine, minima porosità. q. spl Nomos, c a.c., AR, (g 6,58, mm 20, h 10). Guerriero, con armatura e faccia frontale, su cavallo al galoppo a d., tiene una Nike che lo incorona; dietro monogr., sotto KAΛΛY[KPATHΣ], Rv. TAPAΣ, Taras su delfino a s., tiene Nike che lo incorona e tridente; a s. monogr. HNItaly 1059; Vlasto 963; SNG ANS Rara. Stile fine. q. fdc Mezzo shekel, c a.c., AR, (g 3,36, mm 19, h 9). Guerriero incorona cavallo a d., tiene ramo di palma; sotto KPITOΣ, Rv. TAPAΣ, Taras sul delfino a s.tiene Nike che lo incorona e tridente; a s. EK, a d. monogr. HNItaly 80, Vlasto 978. Patina di collezione. Minima porosità al diritto. q.spl. 370 Lucania, Eraclea 43 Diobolo, c a.c., AR, (g 1,01, mm 12, h 6). Testa barbata di Eracle a d., indossa la leonté, Rv. Leone stante a d.; sopra HE. HNItaly Rara. Patina di collezione. Stile fine. bb Statere, c. 420/ a.c., AR, (g 7,57, mm 20, h 7). Testa di Atena con elmo crestato decorato da un ippocampo a d., Rv. HPA[...], Eracle strangola il leone a d.; a s. arco, clava e spiga. HNItaly bb. 450 Metaponto Obolo, c a.c., AR, (g 0,49, mm 8, h 12). ME-T, spiga di grano, Rv. Stesso tipo incuso. HNItaly 1469; Noe Rara. Moneta eccezionale per conservazione, stile e rilievo. Praticamente introvabile in questo stato. Piccola moneta di fascino. q. fdc Obolo, c a.c., AR, (g 0,49, mm 7, h 12). Spiga, Rv. Spiga incusa. HNItaly Rara. Patina di collezione. bb

12 Statere, c a.c., AR, (g 7,8, mm 22, h 1). Testa di Demetra a d.; a d. [ΔAI], Rv. META, spiga, nel campo sulla foglia a d. aratro; a d. [MAX]. HNItaly 1581; SNG Copenhagen Stile fine. Patina di collezione. bb. Ex listino Crippa primavera Distatere, c a.c., AR, (g 15,9, mm 23, h 6). Testa elmata di Leucippo a d. indossa elmo corinzio, Rv. METAΠONTINΩN, spiga di grano. HNItaly 1574; SNG ANS 431; Johnston B 14. Rara. Patina di medagliere. bb Statere, c a.c., AR, (g 7,82, mm 20, h 2). Testa di Leucippo a d., indossa elmo Corinzio; a s. testa di leone e sotto monogr., Rv. META, spiga; a s. clava sulla foglia, sotto AMI. HNItaly 1575; SNG ANS 434; Johnston B3. Rara, patina di medagliere, bello stile. bb+/q.spl Statere, c a.c., AR, (g 7,79, mm 20, h 9). Testa di Demetra a d., indossa corona di spighe, Rv. META, spiga; a s. tripode. HNItaly 1565; SNG ANS 416. Rara. Patina di collezione. Stile fine. q.spl/spl Statere, c a.c., AR, (g 7,90, mm 14, h 6). Testa di Demetra a d. con capelli sciolti, indossa corona di grano, orecchini e collana, Rv. META, spiga con foglia a s.; sopra pinze, sotto AΘA. HNItaly Rara. Fondi lucenti. spl Statere, c a.c., AR, (g 7,70, mm 20, h 1). Testa di Demetra a s., Rv. META, spiga con foglia a d.; a d. conocchia. HNItaly Minima porosità al diritto. Alto rilievo, stile fine. Minimi residui di ossido Patina di medagliere. q.spl Statere, c a.c., AR, (g 7,71, mm 21, h 2). Testa di Eracle a d., tiene clava sulla spalla, Rv. META, spiga; coppa a d., sotto B[I]. HNItaly 1621; Kraay-Hirmer 248. Moneta eccezionale, di estrema rarità. Patina di collezione, stile fine, moneta di fascino. spl Le prime raffigurazioni di Eracle sulle monete della Magna Grecia sono dovute all attività degli incisori di Metaponto, intorno al 440 a.c. (HNItaly 1505). Sui primi esemplari a doppio rilievo, l eroe è presentato con le pelle del leone Nemeo e privo di barba. Ben presto, questo simbolo fu adottato da altre autorità emittenti come Crotone, Eraclea e Taranto, subendo, nel tempo, delle evoluzioni stilistiche. L Eracle rappresentato su questo statere, ad esempio, oltre alla barba, non indossa più la leonté ma un diadema e sulla spalla trasporta la clava

13 54 Poseidonia Diobolo, c a.c., AR, (g 1,28, mm 10, h 11). Posidone che avanza a r., indossa clamide e tiene il tridente; dietro II, Rv. Toro che avanza a s. HNItaly -; SNG ANS Rara. Patina di medagliere. Residui di ossido. bb Statere, c a.c., AR, (g 7,77, mm 18, h 3). Posidone che avanza a d., indossa clamide e tiene tridente, Rv. ΠOMEΣ (retr.), toro stante a d. HNItaly 1114; SNG ANS Patina di collezione. bb/q.spl Paestum 56 Triente, II sec. a.c., AE, (g 2,60, mm 16, h 7). Leone a d., Rv. ΠAIS, cornucopia, quattro globetti a d. e punta a s. HNItaly 1227; SNG ANS 771. Non comune. Patina verde scuro. bb Sestante, II sec. a.c., AE, (g 5,02, mm 17, h 2). Testa di Cerere a d., Rv. ΠAIS, protome di cinghiale verso d., sotto due globetti. HNItaly Patina verde. spl. 125 Sibari 58 Statere, c a.c., AR, (g 7,61, mm 27, h 12). Toro retrospiciente stante a s.; in ex. VM, Rv. Stesso tipo incuso. HNItaly 1729; SNG Copenhagen Rara. Patina di medagliere. bb Dracma, c a.c., AR, (g 2,26, mm 19, h 12). ΣV (retr.), toro a s., tiene la testa rivolta indietro, Rv. Stesso tipo incuso. HNItaly 1736; SNG ANS Rara. Patina di medagliere. q.spl. 750 Turi Distatere, c a.c., AR, (g 15,60, mm 25, h 2). Testa di Atena a d. con elmo attico crestato, decorato da Scilla che regge il tridente, Rv. ΘOYPIΩN, toro cozzante a d., sopra I, in esergo due pesci. HNItaly 1811; SNG ANS 973; Noe H20. bb+/q.spl Distatere, c a.c., AR, (g 15,19, mm 25, h 1). Testa di Atena a d., indossa elmo attico decorato con Scilla che scaglia una pietra, Rv. ΘOYPIΩN, toro cozzante a d.; sotto testa di leone tra H e PA. HNItaly 1859; Noe 10c. Variante rara. Patina di medagliere. bb+/q.spl

14 Distatere, c a.c., AR, (g 15,05, mm 27, h 4). Testa di Atena a d., indossa elmo attico crestato decorato con Scilla che scaglia una pietra, Rv. ΘOYPIΩN, toro cozzante a d., sotto HP, in ex. torcia. HNItaly 1861; Noe n.16. Rara. Stile fine. Patina di collezione. spl Diobolo, c a.c., AR, (g 0,90, mm 12, h 11). Testa di Atena con elmo attico crestato a d., decorato da una Scilla, Rv. ΘOYPIΩN, toro cozzante a d.; in ex. pesce (?). SNG Copenhagen Al rovescio, lievi segni di lettere incise sulla linea dell esergo. Patina di medagliere. bb/q.spl. 125 Velia 64 Dracma, c a.c., AR, (g 3,89, mm 13, h 12). Protome di leone a d., azzanna la preda, Rv. Quadrato incuso quadripartito. HNItaly 1259; Williams X, 10. Rara. Patina di collezione. Minimi residui di ossido. spl Diobolo, c a.c., AR, (g 0,83, mm 11, h 3). Testa di ninfa con sakkos a d., Rv. Y-E, civetta stante frontalmente con ali aperte, sotto Δ. HNItaly 1313; SNG Copenhagen Rara. Minime corrosioni. bb Bruttium, I Bretti Dracma, c a.c., AR, (g 4,64, mm 18, h 12). Busto alato di Nike a d., Rv. BPETTIΩN, divinità fluviale frontale, si incorona, tiene mantello e scetto; a d. altare, sotto Γ. HNItaly Patina di medagliere. q.spl Oncia, c a.c., AE, (g 9,93, mm 22, h 7). Testa laureata e barbata di Zeus a d., Rv. BPET-TIΩN, aquila stante a s.; a s. cornucopia. SNG ANS Patina verde scuro. bb+/q.spl Bronzo, c a.c., AE, (g 3,59, mm 16, h 6). Busto alato di Nike a s., Rv. BPETTIΩN, Zeus in biga veloce a s., tiene scettro e fulmine; sotto torcia. HNItaly Patina verde scuro. bb Caulonia Statere, c a.c., AR, (g 7,94, mm 22, h 12). KAVΛ (retr.), Apollo avanza a d., tiene braccio proteso e ramo; a d. piccola figura e cerva, Rv. KAVΛ (retr.), cerva stante a d.; a d. ramo d alloro. HNItaly 2046; Noe 97. Patina di collezione. Moneta di conservazione eccezionale, alto rilievo, stile fine. spl

15 Statere, c a.c., AR, (g 8,13, mm 22, h 3). KAVΛ, Apollo stante a d, tiene braccio disteso e ramo; a d. piccola figura e cerva, Rv. KAVΛ (retr.), cerva stante a d.; a d. ramo d alloro. HNItaly 2046; Noe 93. Rara. Patina di collezione. spl Statere, c a.c., AR, (g 7,98, mm 20, h 12). KAVΛ (retr.), Apollo stante a d., tiene ramo nella mano sollevata; piccola figura sul braccio esteso, a d. cerva, Rv. KAVΛ (retr.), cerva stante a d.; a d. ramo. HNItaly 2046; Noe F91. Patina di collezione. bb Statere, c a.c., AR, (g 7,41, mm 23, h 9). KAVΛ, Apollo stante a d.; a d. altare, Rv. Cerva a d.; a d. uccello su base, sotto ΘE. HNItaly 2054; SNG Copenhagen 172; SNG ANS 195. Estremamente rara. bb Triobolo, c a.c., AR, (g 2,40, mm 14, h 3). KAVΛ, Apollo avanza a d. con il braccio s. proteso e nella mano d. tiene un ramo; a d. cervo retrospiciente su base, Rv. Cerva stante a d. HNItaly 2045; NOE Rara. Patina di collezione. Lieve porosità. bb. 125 Crotone 74 Statere, c a.c., AR, (g 8,09, mm 21, h 6). PO (retr.), tripode; a d. uccello, Rv. Stesso tipo incuso. HNItaly 2102; SNG ANS 253. Non comune. Lievi residui di ossido al dritto. Patina di collezione. spl. 400 Reggio 75 Litra, c a.c., AR, (g 0,73, mm 9, h 12). Scalpo di leone, Rv. PH tra due foglie d ulivo. HNItaly Impercettibile porosità. Spl Litra, c a.c., AR, (g 0,76, mm 10, h 3). Scalpo di leone, Rv. PH tra due foglie d ulivo. HNItaly spl Pentonkion, c. 400 a.c., AE, (g 6,20, mm 17, h 3). Scalpo di leone, Rv. PH tra due foglie d ulivo. HNItaly Patina verde scuro. q.spl Bronzo, c a.c., AE, (g 7,50, mm 21, h 5). Testa di Apollo verso s., a d. plettro, Rv. PHΓINΩN, tripode. HNItaly 2543; SNG ANS 714. Non comune. Patina marrone. spl

16 Terina Statere, c a.c., AR, (g 7,66, mm 21, h 9). Testa femminile a s., indossa ampyx e collana; intorno corona d ulivo, Rv. TEPINAION, Nike seduta su hydria a s., tiene corona e caduceo. HNItaly 2575; SNG München Rara. Patina di collezione. q.spl Statere, c a.c., AR, (g 7,31, mm 22, h 1). Testa della ninfa Terina a s., indossa ampyx e collana; intorno corona d ulivo, Rv. [TEPINAION], Nike seduta su hydria a s., tiene corona e caduceo. HNItaly 2575; Holloway & Jenkins Non comune. Patina di collezione. bb Diobolo, c a.c., AR, (g 0,69, mm 10, h 3). Testa della ninfa Terina a s., Rv. [..]PI[...], Nike alata a d., tiene corona e caduceo. HNItaly Rara. Patina di medagliere. bb Dracma, c. 300 a.c., AR, (g 1,60, mm 14, h 10). Testa della ninfa a s.; dietro triskeles, Rv. Nike seduta a s., tiene un uccello nella mano d. HNItaly Patina di collezione. bb Sicilia, Abakainon 83 Litra, c a.c, AR, (g 0,80, mm 12, h 1). Testa barbata del dio a d., Rv. ABA, cinghiale stante a d. su doppia linea d esergo; a d. ghianda. SNG ANS 898. Rara. Patina di medagliere. bb/q.spl Litra, c a.c., AR, (g 0,71, mm 10, h 6). Testa di ninfa frontale, intorno contorno puntinato, Rv. ABA, cinghiale stante a s.; sotto cucciolo e doppia linea d esergo. SNG Copenhagen 6; SNG ANS Rara. Patina di collezione. Stile fine. spl Litra, c a.c., AR, (g 0,77, mm 10, h 12). Testa femminile di tre-quarti a s., Rv. ABA, Scrofa con il suo piccolo a s.; sotto due linee di esergo. SNG ASN Molto rara. Patina di collezione. Minimi residui di ossido. spl Emilitra, c a.c., AR, (g 0,26, mm 9, h 7). Testa di ninfa a d., indossa sfendone, Rv. AB, cinghiale a d.. SNG Copenhagen - ; SNG ANS Estremamente rara. Patina di medagliere. bb

17 Agrigento Litra, c a.c., AR, (g 0,66, mm 9, h 10). AK-RA (retr.), aquila stante a s., Rv. Granchio, sotto ΛI. SNG ANS Patina di collezione. Residui di ossido. bb Hemilitron, c a.c., AE, (g 19,48, mm 29, h 9). AKPAΓANTINON, aquila con ali aperte a d., Rv. Granchio; sotto polipo, intorno sei globetti. CNS 40; SNG ANS Non comune. bb Emidracma, c a.c., AR, (g 2,16, mm 17, h 8). AK-PA (retr.), aquila a s., tiene lepre tra gli artigli, Rv. Granchio; sotto pesce. SNG Copenhagen 57; SNG ANS Rara. Fondi lucenti. bb Emilitra, c a.c., AE, (g 15,51, mm 25, h 12). AKPAΓAΣ, testa della divinità fluviale a s., indossa fascia tra i capelli, Rv. Aquila stante su capitello a s., tiene testa rivolta indietro; a s. granchio, a d. sei globetti. CNS I, 89; SNG ANS Rara. Patina a smalto verde chiaro. bb Bronzo, c a.c., AE, (g 7,08, mm 23, h 9). Testa laureata di Zeus a d., Rv. AKPAΓANTINΩN, aquila ad ali aperte con testa a d., si appoggia su un fulmine. CNS I, 145; SNG ANS 1147 ff; SNG Copenhagen 124. Non comune. Patina marrone con sfumature rosse. bb Agyrion 92 Emidracma, c a.c., AE, (g 15,24, mm 23, h 3). ZEYΣ EΛEYΘEPIOΣ, testa laureata di Zeus Eleutherios a d., Rv. AΓYPINAIΩN, fulmine, a d. aquila rivolta a d. CNS III, n. 11; SNG Copenhagen -; SNG ANS -. Rara. Patina verde scuro. q.spl. 280 Aitnia 93 Trias, c a.c., AE, (g 5,44, mm 20, h 12). Testa radiata di Apollo a d., Rv. AITNAIΩN, guerriero stante frontale, tiene lancia e scudo; a s. tre globetti. CNS 8; SNG ANS Patina verde scuro. bb. 190 Camarina 94 Litra, c a.c., AR, (g 0,62, mm 13, h 12). Nike volante a s.; cigno a s., intorno corona d alloro, Rv. KAMARI-NAION, Atena stante a s., tiene lancia e scudo. SNG Copenhagen 160; SNG ANS 1211 ff. Patina di collezione. spl

18 Catania :1 2:1 95 Litra, c a.c., AR, (g 0,79, mm 11, h 12). Testa di sileno a s., Rv. KATAN-AIΩN, fulmine alato; ai lati due scudi. SNG Copenhagen 182. Rara. Patina scura, stile fine. q.spl Litra, c a.c., AR, (g 0,70, mm 11, h 12). Testa di sileno a d., Rv. KATAN-AIΩN, fulmine alato, sotto due globetti. SNG Fitzwilliam 965; SNG ANS SNG Lloyd 911 var. Rara. Patina di collezione, stile fine. q.spl Trioncia, c a.c., AR, (g 0,13, mm 6, h 12). Testa del dio fluviale a d., Rv. Cetra. Boehringer TS 17. Molto rara. Patina di medagliere. bb Entella 98 Litra, c a.c., AR, (g 0,60, mm 12, h 7). Figura femminile a s., nell atto di effettuare un sacrificio presso un altare, Rv. ENTEΛ, toro stante a d.; sotto AN, in ex. pesce. Jameson 561; Campana 1. Rarissima. Patina di collezione. bb Himera 99 Litra, c a.c., AR, (g 0,68, mm 11, h 6). Gallo stante a d., Rv. Quadrato incuso quadripartito. SNG ANS 144. Patina scura. Residui di ossido. q.spl Litra, c a.c., AR, (g 0,76, mm 10, h 6). Protome di creatura con testa umana cornuta, con zampe di leone ed ali a d., Rv. [IMEPAION], figura nuda su capra a s., tiene caduceo e strumento musicale. SNG Copenhagen 310; SNG ANS 174. Patina di medagliere. spl Trias, c a.c., AR, (g 0,24, mm 7, h 5). Testa di ninfa di tre-quarti, Rv. Quattro globetti, intorno corona d alloro. The New York Sale 14,2007, 80; SNG Lloyd (emilitra). Estremamente rara. Patina di collezione. bb Emilitra, c a.c., AE, (g 24,68, mm 26, h 10). Gorgoneion, Rv. Sei globetti; sopra e sotto due triangoli. CNS I, 90; SNG ANS 177 var.; SNG Copenhagen 314 var. Patina verde. bb Emilitra, c a.c., AE, (g 3,84, mm 19, h 7). IME, Testa femminile a s., davanti sei globetti, Rv. Sei globetti in corona d alloro. CNS 35; SNG Copenhagen 320. q.spl

19 Ila Hexas, c a.c., AE, (g 2,97, mm 15, h 11). Cinghiale a s. su linea di esergo, Rv. Figura stante a d., tiene asta e braccio sul fianco. Buceti pag. 16, n.7. Estremamente rara. Patina verde scuro. bb+/q.spl. 210 Leontini Litra, c a.c., AR, (g 0,47, mm 11, h 3). Scalpo di leone frontale, Rv. ΛE-ON, chicco di grano. SNG Copenhagen 342; SNG Fitzwilliam Rara. Patina di collezione, stile fine. q.spl Tetradramma, c a.c., AR, (g 16,70, mm 25, h 9). Testa laureata di Apollo a d., Rv. ΛEONTINO[N], testa di leone a d.; intorno, quattro chicchi d orzo. SNG ANS 222. Patina di collezione, Fondi lucenti. bb Tetradramma, c a.c., AR, (g 17,52, mm 26, h 9). Testa laureata di Apollo a d., Rv. ΛEONTINON, testa di leone a d.; intorno quattro chicchi di grano. SNG Lloyd 1056; SNG Ashmolean Moneta di fascino. Stile fine. Lieve slittamento di conio al diritto. spl Zankle 108 Dracma, c a.c., AR, (g 5,26, mm 19, h 1). DANKL[E], delfino a s.; intorno segno a forma di falce che rappresenta il porto, Rv. Conchiglia in quadrato incuso diviso in nove parti. SNG ANS 302. Molto rara. Patina di medagliere. Minimi residui di ossido. q.spl Messina 109 Tetradramma, c a.c., AR, (g 17,38, mm 23, h 9). Auriga conduce biga di muli a d.; sopra Nike li incorona, Rv. MEΣΣA-NION, lepre a d.; sotto ramoscello d ulivo. SNG ANS 343; SNG Copenhagen - ; Caltabiano 364. Rara. Minimi residui di ossido. Patina di collezione. q.spl Tetradramma, c a.c., AR, (g 16,99, mm 24, h 6). MEΣΣANA, auriga conduce biga di muli a d.; in ex. due delfini, Rv. MEΣΣANION, lepre a d., sotto delfino. SNG Copenhagen 400; SNG Lockett 826; SNG München 654; Caltabiano 519. Rara. Stile fine, alto rilievo. spl

20 Nakona 111 Oncia, c a.c., AE, (g 0,86, mm 11, h 3). [NAKONAIO], testa della ninfa a d., indossa collana ed orecchini, capelli raccolti da nastro, Rv. Capra stante a d.; sopra grappolo d uva e globetto, a d. foglia di quercia. CNS I, n. 2; Gabrici p. 39. Rarissima. Patina verde scuro, stile fine. spl Tetras, c. 400 a.c., AE, (g 3,29, mm 13, h 5). [N]AKONAI[ON], testa di ninfa a d., indossa orecchini,collana e fascia tra i capelli, Rv. Sileno seduto su asino a s., tiene kantharos e tirso; intorno tre globetti. CNS I, n. 1; SNG ANS 512. Rara. Patina verde chiaro. Spl/q.spl. 250 Naxos 113 Emilitra, c. 450 a.c., AR, (g 0,23, mm 9, h 1). Testa di Dioniso a d., indossa corona di foglie di quercia; intorno bordo puntinato, Rv. Kantharos, intorno sei globetti. Kahn 97; SNG Copenhagen -; SNG Fitzwilliam -. Molto rara. Lieve prosità. bb Litra, c a.c., AR, (g 0,75, mm 11, h 6). N[AΞIΩN], testa di Dioniso imberbe a s., Rv. Grappolo d uva. SNG ANS 529. Rara. Patina di medagliere. q.spl. 350 Panormos 115 Litra, c a.c., AR, (g 0,70, mm 12, h 7). Testa del dio fiume con corna a s., Rv. Protome di toro androcefalo a d.; sopra lettere puniche. SNG ANS Rara. Stile finissimo. Patina di medagliere. q.spl Litra, c a.c., AR, (g 0,44, mm 10, h 6). Testa virile a s., Rv. Toro androcefalo stante a s. Jenkins p. 24, n. 12. Rara. Residui di ossido. bb Bronzo, Dopo il 241 a.c., AE, (g 1,91, mm 12, h 12). Testa velata di Demetra a d.; dietro chiave o timone, Rv. Prora a d.; sopra monogr. CNS 42 var.. Rara. Patina marrone. q.spl Piakos 118 Tetras, c a.c., AE, (g 2,21, mm 13, h 10). ΠIAK, testa laureata del dio fiume a s.; davanti tre globetti, Rv. Cane attacca cervo a d.. CNS II, 1. Molto rara. Patina verde con sfumature marroni. spl. 900 Rizzo ascrive lo stile di questa moneta al cosiddetto maestro della foglia, artista che lavorò per molto tempo a Catania. 20

21 Selinunte Litra, c a.c., AR, (g 0,78, mm 10, h 11). Testa di toro a s., intorno globetti, Rv. Quadrato incuso suddiviso in otto sezioni. Buceti p. 395 n. 4; SNR 83 (2004), 2. Estremamente rara. bb Solus Bronzo, c a.c., AE, (g 7,82, mm 19, h 1). Testa maschile a s., indossa elmo Attico, a s. lettera fenicia, Rv. Cavallo libero al galoppo a d.; dietro caduceo. CNS I, 9; SNG ANS -. Estremamente rara. Patina verde, lievi salti di patina al rovescio nel campo in alto a d., stile fine. spl Siracusa 121 Litra, Dinastia dei Deinomenidi ( ), c a.c., AR, (g 0,60, mm 9, h 1). Testa di Aretusa a d., Rv. Ruota a quattro raggi. SNG ANS 116; Boehring Patina di collezione. spl Litra, Dinastia dei Deinomenidi ( ), c a.c., AR, (g 0,70, mm 8,93, h 11). Testa diademata di Aretusa a d., Rv. Ruota a quattro raggi. SNG ANS 116. Patina di medagliere. bb Tetradramma, Dinastia dei Deinomenidi ( ), c a.c., AR, (g 16,91, mm 25, h 10). Cocchiere guida biga a d.; sopra Nike incorona i cavalli, Rv. ΣVRAKOΣION, testa di ninfa a d.; attorno quattro delfini. Boehringer 112. Patina di collezione. q.spl Tetradramma, Dinastia dei Deinomenidi ( ), c a.c., AR, (g 16,96, mm 24, h 6). Biga a d.; sopra Nike incorona i cavalli, Rv. ΣYPAKOΣION, testa di Aretusa a d., indossa orecchini e fascia per i capelli; intorno quattro delfini. SNG ANS 68; Boehringer 208. Patina di medagliere. bb

22 Tetradramma, Dinastia dei Deinomenidi ( ), c. 466 a.c., AR, (g 16,93, mm 25, h 11). Auriga conduce biga a d.; sopra Nike alata incorona i cavalli, sotto ketos a d., Rv. ΣYPAKOΣION, testa di Aretusa a d., indossa fascia perlinata tra i capelli, orecchini e collana; intorno quattro delfini. Boehringer Grp. IV, 408; SNG ANS Patina di collezione. Stile fine, conservazione eccezionale. spl : Litra, Dinastia dei Deinomenidi ( ), c a.c., AR, (g 0,68, mm 13, h 4). ΣYPA, testa diademata di Aretusa a d., Rv. Polipo. SNG ANS ; Boehringer var. Patina di collezione. bb Litra, Dinastia dei Deinomenidi ( ), c a.c., AR, (g 0,77, mm 11, h 4). Testa di ninfa a d., Rv. ΣV-R-A, polipo. Boehringer ; SNG ANS 132. Patina di medagliere. bb Emilitra, c a.c., AR, (g 0,3, mm 8, h 11). Testa di Aretusa a d., Rv. Ruota con quattro raggi. Boehringer 553 var. Rara. Residui di ossido. bb Emilitra, c a.c., AE, (g 4,49, mm 15, h 9). Testa femminile a s., indossa orecchini e sfendone, Rv. ΣYPA, ruota a quattro raggi; sotto due delfini. CNS II, 19. Patina scura con sfumature verde chiaro. q.spl Litre, Dionigi I ( ), c a.c., AV, (g 5,81, mm 14, h 3). [ΣYPAKOΣIΩN], testa di Aretusa a s.; a d. A, Rv. Eracle in lotta con il leone Nemeo. SNG ANS 332; Berend 30, 7. Estremamente rara. Stile fine, minima frattura di conio al rovescio a h 1. spl Il tiranno Dionigi fece coniare questi esemplari da 100 litre in oro per celebrare la vittoria dei Greci contro le popolazioni Puniche, infatti su di essi è rappresentata al diritto la testa della ninfa Aretusa mentre, al rovescio, Eracle che lotta il leone Nemeo. Quest'ultimo tipo è probabilmente un riferimento della lotta dei Greci (rappresentato da Eracle) contro i Punici (rappresentati dal leone). 22

23 Emilitra, Dionigi I ( ), c a.c., AE, (g 2,97, mm 16, h 1). Testa di Aretusa a s.; dietro due foglie d ulivo, Rv. ΣYPA, delfino a d., sotto conchiglia. CNS II 24; SNG ANS Patina verde lucente. spl Tetras, Dionigi I ( ), c a.c., AE, (g 1,88, mm 10, h 7). Testa di Aretusa a d., intorno quattro X, Rv. Ippocampo a d. sotto polipo; intorno tre globetti. CNS II, n. 30; SNG ANS Patina scura. Minima porosità. bb+/q.spl Bronzo, Terza Democrazia ( ), c a.c., AE, (g 5,12, mm 18, h 9). ΣYPAKOΣIΩN, testa laureata di Apollo a s., Rv. Pegaso in volo a s.; sotto monogr. CNS II, 85 Ds65. Patina verde con sfumature marroni. bb Statere, Timoleonte e Terza Democrazia ( ), c a.c., AR, (g 8,13, mm 22, h 9). Pegaso in volo a s., Rv. ΣYPAKOΣIΩN, testa di Atena a d., indossa elmo corinzio; a s. AI. Pegasi II 7; SNG ANS 508. Patina di collezione. bb+/q.spl Dilitron, Timoleonte e Terza Democrazia ( ), c a.c., AE, (g 18,68, mm 27, h 7). ZEYΣ EΛEYΘEPIOΣ, testa laureata di Zeus Eleutherios a s., Rv. ΣYPAKOΣIΩN, cavallo rampante a s. su linea d esergo. CNS II, n. 80; SNG ANS Patina verde scuro. spl Tetradramma, Agatocle ( ), c a.c., AR, (g 16,63, mm 25, h 9). [KOPAΣ], testa di Kore a d., indossa corona di spighe, Rv. AΓAΘOKΛEOΣ, Nike eregge trofeo a d.; sotto triskeles. SNG ANS 674. Patina di collezione. bb+/q.spl Bronzo, Agatocle ( ), c a.c., AE, (g 8,09, mm 22, h 4). ΣΩΤΕΙΡΑ, busto di Artemide verso d. con faretra sulla spalla, Rv. ΑΓΑΘΟΚΛΕΟΣ ΒΑΣΙΛΕOΣ, fulmine alato. CNS II, 142; SNG ANS 708. Patina verde, alto rilievo. bb Bronzo, Agatocle ( ), c a.c., AE, (g 8,90, mm 23, h 12). ΣΩTEIPA, testa di Artemide a d., tiene una faretra sulla spalla s., Rv. AΓAΘOKΛEOΣ BAΣIΛEOΣ, fulmine alato. CNS II, 277; SNG Copenhagen 799 ss.; SNG ANS 708. Patina marrone. bb

24 Bronzo, Iceta ( ), c a.c., AE, (g 8,72, mm 24, h 12). ΔIOΣ EΛΛANIOY, testa di Zeus giovanile laureato a d., Rv. ΣYPAKOΣIΩN, aquila stante a s. su fulmine alato. CNS II, n. 167/2. Patina verde scuro. spl Bronzo, Pirro ( ), c a.c., AE, (g 9,94, mm 24, h 10). ΣYPAKOΣIΩN, testa di Eracle a s., indossa leonté; a d. clava, Rv. Atena Promachos a d. CNS II, 177; SNG ANS Patina marrone con sfumature verdi, stile fine. spl Bronzo, Ierone II ( ), c a.c., AE, (g 15,35, mm 27, h 10). Testa laureata di Ierone a s.; a d. pileo (?), Rv. IEPΩNOΣ, guerriero a cavallo a d.; a d. N. CNS II, n. 193 Ds 78. Variante non comune. Patina marrone, stile fine. q.spl litre, Quinta Democrazia ( ), c a.c., AR, (g 10,23, mm 23, h 12). Testa di Atena a d., indossa elmo corinzio, Rv. ΣYPAKOΣIΩN, Artemide stante a s., tiene arco e freccia; dietro cane; a s. XAP. SNG ANS Patina di medagliere, stile fine conservazione eccezionale. q. fdc Mercenari non identificati 143 Bronzo, c a.c., AE, (g 2,19, mm 12, h 6). Cavallo corrente a d. su linea di esergo, Rv. Foglia di vite. CNS III, 1; SNG ANS -. Estremamente rara. Patina verde scuro. spl Dominio Punico 144 Statere, Cartagine, c a.c., AV, (g 9,35, mm 17, h 12). Testa di Tanit a s., indossa corona di spighe, collana ed orecchini, Rv. Cavallo stante a d.. Jenkins-Lewis 103. bb Quarto di statere, Cartagine, c a.c., EL, (g 2,64, mm 16, h 12). Testa di Tanit a s., indossa corona di spighe, collana ed orecchini, Rv. Cavallo stante a d., tiene zampa posteriore sollevata. SNG Copenhagen 999 var. Variante estremamente rara. Graffi al diritto nel campo sotto il mento e al rovescio sopra e sotto al cavallo. q.spl

25 Dracma, Cartagine, c a.c., AV, (g 4,22, mm 15, h 6). Testa di Tanit a s., indossa corona di spighe, collana ed orecchini, Rv. Cavallo stante a d.; dietro albero di palma. Jenkins-Lewis 341. Stile fine. spl Statere, Cartagine, c a.c., EL, (g 7,36, mm 19, h 12). Testa di Tanit a s., indossa corona di spighe, collana e pendenti, Rv. Cavallo stante a d. su linea di esergo; in ex. due globetti. SNG Copenhagen 976. bb Statere, Cartagine, c a.c., EL, (g 7,64, mm 18, h 12). Testa di Tanit a s., indossa corona di spighe, collana ed orecchini, Rv. Cavallo stante a d. su linea d esergo. SNG Copenhagen , Jenkins & Lewis 280 ff. bb Bronzo, c a.c., AE, (g 2,29, mm 16, h 10). Albero di palma, Rv. Pegaso in volo a s., sotto lettera punica. CNS III, n. 18 lv.2; SNG Copenhagen Bella patina verde chiara. spl Macedonia, Neapolis 150 Emidracma, c a.c., AR, (g 1,75, mm 14, h 9). Gorgoneion, Rv. N-E-O-Π, testa di ninfa a d., tiene capelli raccolti da due fasce. SNG ANS 433; SNG Copenhagen 227; SNG Berry 41. Patina di medagliere. q.spl. 150 Acanto Tetrobolo, c a.c., AR, (g 2,41, mm 15, h 12). Protome di toro a s., tiene testa rivolta indietro; sopra fiore d acanto, Rv. Quadrato quadripartito incuso. SNG ANS 33. Patina di collezione. spl Tetrobolo, c a.c., AR, (g 1,85, mm 16, h 1). Protome di toro a s., tiene testa rivolta indietro, Rv. Quadrato quadripartito incuso. SNG ANS 31; Dewing Patina di collezione. spl

26 Tetradramma, c a.c., AR, (g 13,81, mm 23, h 6). Leone a d., attacca bue a s.; sopra svastika, Rv. AKA-N-ΘIO-N, quadrato quadripartito incuso. Desneux.106v; ANNG.21v. Estremamente rara. Patina di collezione, moneta di fascino. spl La città di Acanto, colonia di Andros, coniò grandi quantità di monete d argento dal 500 a.c. in poi. Secondo alcune ipotesi, il tipo del leone che azzanna il bue trae origine dalla notizia descritta da Erodoto, secondo il quale i cammelli di Serse, mentre marciavano da Acanto a Therma, furono attaccati dai leoni perchè l area abbondava di questi animali e di bovini dalle lunghe corna. In realtà, le scelte sottese all adozione di questa tipologia, trova origini più antiche, soprattutto nella mitologia di Cibele e delle tradizioni provenienti dall Anatolia. Terone Tetrobolo, c a.c., AR, (g 2,31, mm 15, h 11). T-E, hydria, Rv. Quadrato incuso quadripatito. SNG ANS 751-2; SNG Copenhagen 337. Patina di collezione. spl Emiobolo, c a.c., AR, (g 0,23, mm 7, h 11). T-E, hydria, Rv. Quadrato incuso quadripartito. SNG ANS 755; SNG Berry 49. Rarissima. Patina di collezione. spl/bb Olinto, Lega Calcidese Tetradramma, c a.c., AR, (g 14,0, mm 24, h 10). Testa laureata di Apollo a d., Rv. X-A-Λ- KIΔ-EΩN intorno una lira; sotto EΠI OΛIMΠIXOY. SNG Copenhagen 245; Robinson-Clement 115; SNG ANS 508. Rara. Stile fine. Patina di medagliere. Moneta di fascino. spl Re della Macedonia, Perdicca II ( ) 157 Tetrobolo, c a.c., AR, (g 2,22, mm 15, h 12). Guerriero a cavallo a d., tiene due lance, Rv. Protome di leone a d., sopra caduceo; intorno quadrato incuso. SNG ANS 54. Rara. Patina di collezione. bb Filippo II ( ) ed emissioni postume 158 Tetradramma, Pella, c. 442/1-337/6 a.c., AR, (g 14,30, mm 25, h 12). Testa laureata e barbata di Zeus a d., Rv. ΦIΛIΠ-ΠOY, Guerriero a cavallo a d., tiene ramo di palma; sotto fulmine. Le Rider 192. Patina di collezione. Ritratto espressivo. Stile fine. bb

27 Tetradramma, Anfipoli, c a.c., AR, (g 14,43, mm 24, h 6). Testa laureata di Zeus a d., Rv. ΦIΛIΠ-ΠOY, guerriero a cavallo a d., tiene ramo di palma; a d. prua, sotto mosca. Le Rider 464; SNG ANS 558. Rara. Fondi lucenti. spl Tetradramma, Anfipoli, c. 342/1-329/8 a.c., AR, (g 14,50, mm 25, h 4). Testa laureata di Zeus a d., Rv. ΦIΛIΠ-ΠOY, Guerriero su cavallo a d., tiene ramo di palma; sotto prua. SNG ANS 541; Le Rider Ritratto espressivo, patina di collezione. bb+/q.spl Statere, Pella, c a.c., AV, (g 7,74, mm 17, h 10). Testa laureata di Zeus a d., Rv. ΦIΛIΠΠOY, Auriga su biga a d.; sotto fulmine alato. Le Rider Tav. 55, 69. Stile fine. spl Questo statere d oro dimostra la volontà di Filippo II di controllare le poleis greche. In effetti, il re macedone adottò il sistema ponderale attico per le emissioni auree, mantenendo per l argento, quello macedone. Volle, in questo modo, adattarsi al sistema più accettato e condiviso. Non è un caso che i tetradrammi ateniesi, le cosiddette civette, fossero coniate seguendo questo standard. Esse erano riconosciute sia per la fattura sia per la quantità di fino. Filippo, attraverso questa riforma monetaria, cercò di controllare i commerci, ottenendo ricchezza e potere Tetradramma, Anfipoli, c. 323/2-316/5 a.c., AR, (g 14,26, mm 24, h 9). Testa laureata di Zeus a d., Rv. ΦIΛIΠ-ΠOY, guerriero a cavallo a d., tiene ramo di palma; a d. Γ, sotto scudo. Le Rider pl. 46, n. 6. Variante rara, patina di collezione, stile fine. Slittamento di conio al rovescio. q.spl Tetradramma, Anfipoli, c a.c., AR, (g 14,10, mm 24, h 3). Testa laureata di Zeus a d., Rv. ΦIΛIΠ-ΠOY, cavaliere a cavallo a d., tiene ramo di palma; sotto delfino e monogr. SNG ANS 750. Alto rilievo, stile fine, saggio di metallo. spl Tetradramma, Anfipoli, c a.c., AR, (g 14,43, mm 25, h 9). Testa laureata di Zeus a d., Rv. ΦIΛIΠ-ΠOY, guerriero a cavallo a d., tiene ramo di palma; sotto ramo d alloro, a d. monogr. Le Rider tav. 46, 11. Patina di collezione. q.spl

MONETE REPUBBLICANE. 87 DOPPIA LITRA gr. 9,3- D/Testa di Apollo a d. R/ROMANO leone con testa frontale andante a d.

MONETE REPUBBLICANE. 87 DOPPIA LITRA gr. 9,3- D/Testa di Apollo a d. R/ROMANO leone con testa frontale andante a d. MONETE REPUBBLICANE 85 85 SERIE ROMANO CAMPANE (303-211 a.c) QUADRIGATO gr.6,6 D/Testa bifronte imberbe R/Giove su quadriga al galoppo a d. tiene scettro e fulmine. Sotto entro targa contornata e rilevata,

Dettagli

MONETE GRECHE APULIA BRUTTIUM CALABRIA LUCANIA

MONETE GRECHE APULIA BRUTTIUM CALABRIA LUCANIA APULIA MONETE GRECHE 1 CAELIA 1 ONCIA Gr.2,2 D/Testa elmata di Atena a destra R/Figura maschile a s. che indossa un petaso e porta un ramo di palma. Legenda KA - I - Ae - Sng.Ans.679 MOLTO BRUTTIUM 2 3

Dettagli

MONETE GRECHE CELTICHE

MONETE GRECHE CELTICHE MONETE GRECHE CELTICHE * 1 MONETAZIONE CELTICA. INSUBRI-SALLUVI. Dracma. D/Testa di Diana a d. con orecchini a tre pendenti. R/Leone stilizzato a d.. Vedi A. Pautasso Monetazione celtica dell arco alpino,

Dettagli

Le monete d argento della Roma Repubblicana

Le monete d argento della Roma Repubblicana Le monete d argento della Roma Repubblicana EMISSIONI ANONIME 103. Vittoriato, Roma, dopo il 211 a.c. (AR 3,20gr.) D: Anepigrafe, testa laureata di Giove a d. R: ROMA, la Vittoria stante a d. incorona

Dettagli

ex 3115 3118 10 Lire 1936 XIV Impero - Pag. 700; Gig. 64 AG assieme a 5 Lire 1936 Fecondità Lotto di due monete qfdc 160

ex 3115 3118 10 Lire 1936 XIV Impero - Pag. 700; Gig. 64 AG assieme a 5 Lire 1936 Fecondità Lotto di due monete qfdc 160 3098 3099 3100 3103 3104 3105 3106 ex 3115 3107 3108 3116 3117 3098 Vittorio Emanuele III (1900-1943) 20 Lire 1927 A VI Littore - Pag. 672; Gig. 36 AG BB+ 150 3099 20 Lire 1927 A VI Littore - Pag. 672;

Dettagli

Il Cinquecento a Napoli

Il Cinquecento a Napoli SEZIONE IV Il Cinquecento a Napoli 14 15 16 VETRINE 14 Napoli tra Francia e Spagna 15 L età di Carlo V 16 L età di Filippo II Sala B 95 VETRINA 14 Napoli tra Francia e Spagna Zecche presenti in vetrina

Dettagli

TESSERE. 813 ITALIA CENTRALE - (Sec.XIII-XIV) TESSERA - D/Chiavi decussate con cordoni e 2 rosette ai lati R/Il leone di San Marco -Ae BB 6 0

TESSERE. 813 ITALIA CENTRALE - (Sec.XIII-XIV) TESSERA - D/Chiavi decussate con cordoni e 2 rosette ai lati R/Il leone di San Marco -Ae BB 6 0 TESSERE 812 813 814 ITALIA 812 TESSERA - D/Croce con tre globi all estremità e tre nei quarti R/Al centro cerchio perlinato, croce che va oltre il cerchio con globi e rosette. - Ae qspl 80 813 ITALIA CENTRALE

Dettagli

di Paolo Crippa & C. Via dei Cavalieri del Santo Sepolcro, 10 (Brera) 20121 Milano

di Paolo Crippa & C. Via dei Cavalieri del Santo Sepolcro, 10 (Brera) 20121 Milano C R I P P A NUMISMATICA s.a.s. di Paolo Crippa & C. Via dei Cavalieri del Santo Sepolcro, 10 (Brera) 20121 Milano telefono 02878680 fax 0289016354 e-mail: info@crippanumismatica.it www.crippanumismatica.it

Dettagli

MONETE ROMANE COLONIALI

MONETE ROMANE COLONIALI MONETE ROMANE COLONIALI AUGUSTO E LIVIA * 308 Bronzo (AE 17) per Smyrna di Ionia. D/Busti affiancati a d. R/Venere stante di fronte con scettro e vittoriola, il braccio appoggiato ad una colonna, accanto

Dettagli

SCHEDA GRECIA ARTE VASCOLARE GRECA. Cod.6301 - cm. 35x35-596,00 Cod.6301-1 - cm. 20x20-278,00

SCHEDA GRECIA ARTE VASCOLARE GRECA. Cod.6301 - cm. 35x35-596,00 Cod.6301-1 - cm. 20x20-278,00 SCHEDA GRECIA Achille e Patroclo ARTE VASCOLARE GRECA Achille, mitico eroe greco che fascia il braccio all'amico Patroclo. Questi, posato il suo elmo, volta la testa da un lato per non far notare le smorfie

Dettagli

CROCI E ONORIFICENZE. 5314 SVIZZERA - GINEVRA - Medaglia 1835 Ø 33 mm. CU - Colpetti qspl 30

CROCI E ONORIFICENZE. 5314 SVIZZERA - GINEVRA - Medaglia 1835 Ø 33 mm. CU - Colpetti qspl 30 5312 SPAGNA - Seconda repubblica spagnola (1931-1939) Medaglia con nastrino 1936 - Campagna di Spagna - Leone che schiaccia il drago - R/ Aquila con scudo spagnolo e frecce Opus: A.M. Ø 33 mm. AE - Nastro

Dettagli

587 Maria Luigia (1815-1847) 40 Lire 1815 - Pag. 1; Gig. 1 AU Minimi segnetti al D/ SPL+/qFDC 450

587 Maria Luigia (1815-1847) 40 Lire 1815 - Pag. 1; Gig. 1 AU Minimi segnetti al D/ SPL+/qFDC 450 585 586 585 PARMA - Alessandro Farnese (1586-1591) Testone - ALEX FAR PAR ET PL DVX III ET C; busto a s. - R/ S R E CONF PERPETVVS; stemma coronato - CNI manca; Rav. 16 (var. al R/) (AG g. 7,4) RRRRR Questo

Dettagli

BIGLIETTI DI STATO, a cura di Giovanni RIZZI, novembre 2014

BIGLIETTI DI STATO, a cura di Giovanni RIZZI, novembre 2014 BIGLIETTI DI STATO, a cura di Giovanni RIZZI, novembre 2014 Il Circolo Numismatico Patavino propone una serie di banconote riferentesi alla categoria dei BIGLIETTI DI STATO che di seguito sono elencate

Dettagli

437 Lucio Vero (161-169) Denario - Busto a d. - R/ La Provvidenza stante a s. con globo e cornucopia - C. 155; RIC 482 (AG g.

437 Lucio Vero (161-169) Denario - Busto a d. - R/ La Provvidenza stante a s. con globo e cornucopia - C. 155; RIC 482 (AG g. 437 438 439 437 Lucio Vero (161-169) Denario - Busto a d. - R/ La Provvidenza stante a s. con globo e cornucopia - C. 155; RIC 482 (AG g. 2,4) qspl 120 438 Denario - Testa laureata a d. - R/ La Vittoria

Dettagli

FALSI (da studio, moderni, ecc.)

FALSI (da studio, moderni, ecc.) 8255 CATALOGHI D ASTA Collezione Magnagutti, volumi : II, V, VI, XII (tutti scritti a penna e copertine usurate) assieme a catalogo Asta Semenzato del Nov. 1981 Mediocre OFF. 8256 Santamaria - Collezione

Dettagli

COSIMO II (fine) - FERDINANDO II DE MEDICI (1621-1670)

COSIMO II (fine) - FERDINANDO II DE MEDICI (1621-1670) COSIMO II (fine) - FERDINANDO II DE MEDICI (1621-1670) 143 143 PISA. Tallero 1619. Busto a d. corazzato con corona radiata; tiene nella d. appoggiato ad una spalla lo scettro gigliato; all esergo, data..

Dettagli

PROBO PROBO PROBO PROBO

PROBO PROBO PROBO PROBO Foto ingrandimento 1 G181 PROBO (276-282) Antoniniano.(Roma) Busto di Probo a d. R/ L imperatore a cavallo a s. saluta; ai piedi del cavallo prigioniero seduto e legato; all esergo, R corona A. Coh. 37.

Dettagli

La monetazione della colonia latina di Cales

La monetazione della colonia latina di Cales La monetazione della colonia latina di Cales La monetazione di Cales, ubicata nell area dell attuale Calvi Risorta, nella Campania settentrionale, si inserisce nel quadro generale della produzione monetaria

Dettagli

FALSI (da studio, moderni, ecc.) 8044 Lotto di 4 denari in metalli diversi MB qbb 50. 8033 Lotto di 10 monete di piccolo modulo MB 50

FALSI (da studio, moderni, ecc.) 8044 Lotto di 4 denari in metalli diversi MB qbb 50. 8033 Lotto di 10 monete di piccolo modulo MB 50 8044 Lotto di 4 denari in metalli diversi MB qbb 50 8033 Lotto di 10 monete di piccolo modulo MB 50 8034 Lotto di tre piccole monete in argento da catalogare med. 8035 Tallero 1896 assieme a 5 lire 1835

Dettagli

BOLLETTINO DI NUMISMATICA

BOLLETTINO DI NUMISMATICA MINISTERO PER I BENI E LE ATTIVITÀ CULTURALI BOLLETTINO DI NUMISMATICA Spedizione in abbonamento postale 70% - Filiale di Roma 46-47 ISTITUTO POLIGRAFICO E ZECCA DELLO STATO LIBRERIA DELLO STATO MINISTERO

Dettagli

NUOVO CATALOGO DI GEMME ANTICHE CONTENUTE IN DUE SCATOLE QUADRE, COPERTE

NUOVO CATALOGO DI GEMME ANTICHE CONTENUTE IN DUE SCATOLE QUADRE, COPERTE c. 1 NUOVO CATALOGO DI GEMME ANTICHE CONTENUTE IN DUE SCATOLE QUADRE, COPERTE DI MAROCCHINO, LA PIÙ GRANDE DELLE QUALI È SEGNATA COL N. 4 E LA PIÙ PICCOLA CON N. 5, LE QUALE GEMME SI RITROVA IN QUESTO

Dettagli

Dopo Zancle fu la volta di Naxos (735 a. C.), per lungo tempo considerata la prima colonia greca

Dopo Zancle fu la volta di Naxos (735 a. C.), per lungo tempo considerata la prima colonia greca Itinerario della Sicilia Greca La Sicilia è culla di un antica storia che affonda le sue radici nei lontanissimi secoli Ante Christum, quando a dominare erano i greci, diffusori di una cultura fatta di

Dettagli

La numismatica (dal latino numisma, a sua volta dal greco: νόμισμα - nomisma - cioè moneta) è lo studio scientifico della moneta e della sua storia,

La numismatica (dal latino numisma, a sua volta dal greco: νόμισμα - nomisma - cioè moneta) è lo studio scientifico della moneta e della sua storia, La numismatica (dal latino numisma, a sua volta dal greco: νόμισμα - nomisma - cioè moneta) è lo studio scientifico della moneta e della sua storia, in tutte le sue varie forme, dal punto di vista storico,

Dettagli

GRECIA CLASSICA scultura e pittura. Scultura vol. I, pp. 78-81, 81, 88-115 Pittura vascolare vol. I, pp. 60-64, 64, 82-83

GRECIA CLASSICA scultura e pittura. Scultura vol. I, pp. 78-81, 81, 88-115 Pittura vascolare vol. I, pp. 60-64, 64, 82-83 GRECIA CLASSICA scultura e pittura Scultura vol. I, pp. 78-81, 81, 88-115 Pittura vascolare vol. I, pp. 60-64, 64, 82-83 83 1200-400 a.c. Grecia classica XII sec. a.c. L invasione dei Dori, fine di Micene

Dettagli

Vittorio Emanuele III

Vittorio Emanuele III Indice 1 Vittorio Emanuele III 3 1.1 Albania................................. 40 1.2 Eritrea.................................. 46 1.3 Somalia Italiana............................. 46 1.4 Gettoni e Medaglie...........................

Dettagli

Monete della zecca di Piacenza - catalogo di una collezione privata Parte seconda : da Ottavio a Ranuccio I Farnese (1556-1622)

Monete della zecca di Piacenza - catalogo di una collezione privata Parte seconda : da Ottavio a Ranuccio I Farnese (1556-1622) Monete della zecca di Piacenza - catalogo di una collezione privata Parte seconda : da Ottavio a Ranuccio I Farnese (1556-1622) di Giorgio Fusconi 2010 dell autore - Distribuito in formato digitale da

Dettagli

A R A L D I CA STEMMI DIPINTI SU SCUDI IN FERR0 1 FIGURE RELIGIOSE

A R A L D I CA STEMMI DIPINTI SU SCUDI IN FERR0 1 FIGURE RELIGIOSE A R A L D I CA STEMMI DIPINTI SU SCUDI IN FERR0 1 FIGURE RELIGIOSE 1.1 A VERGINE MARIA 1.2 A CHERUBINO Coronata, stante su una luna crescente d oro con Gesù Testa di puttino (bambino) d oro posta in Bambino

Dettagli

LE MEDAGLIE NAPOLETANE DI GIOACCHINO MURAT TRA ORIGINALI E POSTUME

LE MEDAGLIE NAPOLETANE DI GIOACCHINO MURAT TRA ORIGINALI E POSTUME LE MEDAGLIE NAPOLETANE DI GIOACCHINO MURAT SONO TRA LE MIGLIORI DEL- L OTTOCENTO ITALIANO MA PER I COLLEZIONISTI C E ANCHE IL PROBLEMA DEI RICONI. FRANCESCO DI RAUSO CI AIUTA AD INDIVIDUARLI. LE MEDAGLIE

Dettagli

Casa d aste NUMMUS ET ARS. Monete da Collezione ASTA N 77. Monete, Medaglie, Banconote e Libri Mestre Venezia, 28 Settembre 2011

Casa d aste NUMMUS ET ARS. Monete da Collezione ASTA N 77. Monete, Medaglie, Banconote e Libri Mestre Venezia, 28 Settembre 2011 Casa d aste NUMMUS ET ARS Monete da Collezione di Andrea Luise Via della Serenissima 13 30173 Mestre Venezia telefono 041 951 902 fax 041 940 252 www.nummusetars.com info@nummusetars.it ASTA N 77 Monete,

Dettagli

M a u r o Z a n c h i. Akragas: un'aquila e un granchio per una città tra cielo e mare

M a u r o Z a n c h i. Akragas: un'aquila e un granchio per una città tra cielo e mare M a u r o Z a n c h i Akragas: un'aquila e un granchio per una città tra cielo e mare L 'origine della moneta si fa risalire intorno al VII secolo a.c. da parte dei mercanti ionici che, trovatisi a dover

Dettagli

Prime emissioni denariali della Repubblica di Roma Considerazioni su denari, quinari e sesterzi anonimi senza simboli

Prime emissioni denariali della Repubblica di Roma Considerazioni su denari, quinari e sesterzi anonimi senza simboli Prime emissioni denariali della Repubblica di Roma Considerazioni su denari, quinari e sesterzi anonimi senza simboli Emissioni della zecca di Roma e nominali stilisticamente affini di zecche incerte PREMESSA

Dettagli

PREZZARIO 2011/2012 DEL REGNO DI SARDEGNA

PREZZARIO 2011/2012 DEL REGNO DI SARDEGNA PREZZARIO 2011/2012 DEL REGNO DI SARDEGNA Vittorio Emanuele I, 1802-1821 Carlo Felice, 1821-1831 Carlo Alberto, 1831-1849 Vittorio Emanuele II, Re di Sardegna 1849-1861 Vittorio Emanuele II, Re Eletto

Dettagli

HISTOIRE DES COLLECTIONS NUMISMATIQUES ET DES INSTITUTIONS VOUÉES À LA NUMISMATIQUE

HISTOIRE DES COLLECTIONS NUMISMATIQUES ET DES INSTITUTIONS VOUÉES À LA NUMISMATIQUE 44 HISTOIRE DES COLLECTIONS NUMISMATIQUES ET DES INSTITUTIONS VOUÉES À LA NUMISMATIQUE Lavinia Sole COLLEZIONI NUMISMATICHE DEI MUSEI DELLA PROVINCIA DI CALTANISSETTA Le principali collezioni numismatiche

Dettagli

ESTERE. 415 ALBANIA - Zogu I (1925-1939) 100 Franchi 1938 - Mont. 22 AU - Segnettini di contatto qfdc 2700

ESTERE. 415 ALBANIA - Zogu I (1925-1939) 100 Franchi 1938 - Mont. 22 AU - Segnettini di contatto qfdc 2700 ESTERE 416 415 417 415 ALBANIA - Zogu I (1925-1939) 100 Franchi 1938 - Mont. 22 AU - Segnettini di contatto qfdc 2700 416 20 Franchi 1927 - Mont. 30 AU R - Segnetto qfdc/fdc 340 417 2 Franchi 1937 - Prova

Dettagli

Falsi (da studio, moderni, ecc.)

Falsi (da studio, moderni, ecc.) 6158 Tessere e sigilli Lotto di 10 tessere e sigilli in piombo da catalogare MB BB 65 Falsi (da studio, moderni, ecc.) 6165 Lotto di due monete cinesi in rame qspl OFF. 6166 Dollaro 1851 AG BB OFF. 6159

Dettagli

DELL ARCHITETTURA GRECA

DELL ARCHITETTURA GRECA GLI ORDINI DELL ARCHITETTURA GRECA APPUNTI SCHIZZI E COMPOSIZIONI DI. Anno scolastico 2013/2014 Classe I media Arte e Immagine Prof.ssa Giuditta Niccoli 1 Gli stili o ordini dell architettura greca sono

Dettagli

GRANDUCATO DI TOSCANA

GRANDUCATO DI TOSCANA GRANDUCATO DI TOSCANA DEPOSITERIA DI SUA ALTEZZA REALE Al fine di promuovere la circolazione della cartamoneta nella Toscana, nel 1776 il Granduca Pietro Leopoldo emanò una disposizione per invogliare

Dettagli

Cinque occasioni da non perdere. Nazionale.

Cinque occasioni da non perdere. Nazionale. Cinque occasioni da non perdere 1 Il Museo 2 I Templi 3 L anfiteatro. Nazionale. Paestum Una città antica. 4 Il Comune di 5 Il Parco Nazionale del Cilento e Valle di Capaccio, una meraviglia ed una scoperta

Dettagli

PRIMA DI INIZIARE: CERCA LA GRECIA SU UNA CARTA GEOGRAFICA I GRECI

PRIMA DI INIZIARE: CERCA LA GRECIA SU UNA CARTA GEOGRAFICA I GRECI PRIMA DI INIZIARE: CERCA LA GRECIA SU UNA CARTA GEOGRAFICA I GRECI MOLTO TEMPO FA IN GRECIA C'ERA LA CIVILTÀ MICENEA. NEL 1200 A. C. I DORI (UN POPOLO CHE VENIVA DALL'EUROPA) INVASERO LA GRECIA. I DORI

Dettagli

SCHEDA PER LA VISITA IN PLANETARIO DELLA SCUOLA DELL INFANZIA

SCHEDA PER LA VISITA IN PLANETARIO DELLA SCUOLA DELL INFANZIA SCHEDA PER LA VISITA IN PLANETARIO DELLA SCUOLA DELL INFANZIA Sei in campagna, seduto su un bel prato e guardi il cielo, che cosa vedi?.le STELLE!! Guarda bene: non ti sembra che il cielo assomigli ad

Dettagli

ARCHEOMETALLURGIA IN EUROPA AQUILEIA, 17-21 GIUGNO 2007

ARCHEOMETALLURGIA IN EUROPA AQUILEIA, 17-21 GIUGNO 2007 ARCHEOMETALLURGIA IN EUROPA AQUILEIA, 17-21 GIUGNO 2007 ANALISI ARCHEOMETALLURGICHE ESEGUITE SU UN QUINCUSSIS PROVENIENTE DALL AREA VESUVIANA. CONFRONTO CON UN RITROVAMENTO ANALOGO DAL MUSEO ARCHEOLOGICO

Dettagli

GRECIA CLASSICA architettura

GRECIA CLASSICA architettura GRECIA CLASSICA architettura 1200-400 a.c. Grecia classica La Mesopotamia è stata la culla delle più antiche civiltà del Vicino Oriente mentre m la Grecia ha rappresentato la radice della civiltà occidentale

Dettagli

Il teatro a Roma e nel mondo romano

Il teatro a Roma e nel mondo romano Il teatro a Roma e nel mondo romano Il Mediterraneo Romano nel II secolo d. C. e la diffusione dei teatri nelle province romane Per quanto riguarda gli edifici teatrali romani, è necessario fare alcune

Dettagli

La religione dei Greci. Classe 5 E Boragine Valerio Massimo Anno scolastico 2014/2015

La religione dei Greci. Classe 5 E Boragine Valerio Massimo Anno scolastico 2014/2015 La religione dei Greci Classe 5 E Boragine Valerio Massimo Anno scolastico 2014/2015 La nascita della civiltà greca Noi quest anno abbiamo studiato la nascita della Grecia, la vita quotidiana dei Greci,

Dettagli

Mythos: dei ed eroi nelle sculture antiche della Galleria degli Uffizi

Mythos: dei ed eroi nelle sculture antiche della Galleria degli Uffizi Ministero per i Beni e le Attività Culturali Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico Artistico ed Etnoantropologico e per il Polo Museale della città di Firenze SEZIONE DIDATTICA 2011 Schede

Dettagli

ALLEANZA ASSICURAZIONI

ALLEANZA ASSICURAZIONI ALLEANZA ASSICURAZIONI Cinquantesimo anniversario della fondazione 1935-1985 Ø mm. 70 - Bronzo Autore: F. Bodini - Coniazione: Soc. S. Johnson. D: (Anepigrafe) Scena d amore filiale. R: ALLEANZA ASSICURAZIONI

Dettagli

Storia facile per la classe terza

Storia facile per la classe terza Strumenti per la didattica, l educazione, la riabilitazione, il recupero e il sostegno Collana diretta da Dario Ianes Carlo Scataglini per la classe terza L origine della Terra e la Preistoria Scuola primaria

Dettagli

REPERTI ARCHEOLOGICI (le fotografie non sempre rispecchiano le dimensioni reali)

REPERTI ARCHEOLOGICI (le fotografie non sempre rispecchiano le dimensioni reali) 720 722 723 723 - Maniglia di anfora romana in bronzo con raffigurata in basso un protome femminile. Ampio oggetto decorato con foglie e fiori in argento. Ritratto realistico, occhi, naso e bocca dimostrano

Dettagli

IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia

IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia Affronteremo un breve viaggio per scoprire il significato che la volta celeste aveva per i popoli

Dettagli

LA CIRCOLAZIONE DEL DENARIO REPUBBLICANO NELLA PENISOLA ITALICA FINO ALLA METÀ DEL II SECOLO A.C. di Rosa Maria Nicolai CONSIDERAZIONI E RIFLESSIONI

LA CIRCOLAZIONE DEL DENARIO REPUBBLICANO NELLA PENISOLA ITALICA FINO ALLA METÀ DEL II SECOLO A.C. di Rosa Maria Nicolai CONSIDERAZIONI E RIFLESSIONI LA CIRCOLAZIONE DEL DENARIO REPUBBLICANO NELLA PENISOLA ITALICA FINO ALLA METÀ DEL II SECOLO A.C. di Rosa Maria Nicolai CONSIDERAZIONI E RIFLESSIONI I primi gruzzoli con i denari. Le vicende storiche Gli

Dettagli

Società Numismatica Italiana

Società Numismatica Italiana Società Numismatica Italiana La Monetazione Augustea per le Provincie Nord-Africane: dall'egitto alla Mauretania Nel corso dell ultimo secolo a.c. i Romani conquistarono quasi tutta l Africa settentrionale

Dettagli

Scultura greca. Scultura dedalica e arcaica

Scultura greca. Scultura dedalica e arcaica Scultura greca Scultura dedalica e arcaica Scultura geometrica (VIII secolo a.c.) Piccole statuette in bronzo e avoriofigure umane, divine e cavalli Scultura dedalica (VII secolo a.c.) La grande statuaria

Dettagli

STORIA COMPETENZE CHIAVE:

STORIA COMPETENZE CHIAVE: STORIA COMPETENZE CHIAVE: consapevolezza ed espressione culturale, le competenze sociali e civiche, imparare ad imparare Traguardi per lo sviluppo delle competenze L alunno: Riconosce e usa le tracce storiche

Dettagli

di Paolo Crippa & C. Via dei Cavalieri del Santo Sepolcro, 10 (Brera) 20121 Milano

di Paolo Crippa & C. Via dei Cavalieri del Santo Sepolcro, 10 (Brera) 20121 Milano P.IVA 11017090157 ISCRIZIONE C.C.I.A.A. n. 1426712 ISCRIZIONE TRIB. n. 337943/8335/43 ISCR. RUOLO PERITI ESPERTI CCIAA. n. 2587 C R I P P A NUMISMATICA s.a.s. di Paolo Crippa & C. Via dei Cavalieri del

Dettagli

SAGGIO DELLE SCUOLE CAMPIONATO ITALIANO A SQUADRE TROFEO ITALIANO ALLIEVI DEBUTTANTI TROFEO ITALIANO ALLIEVI

SAGGIO DELLE SCUOLE CAMPIONATO ITALIANO A SQUADRE TROFEO ITALIANO ALLIEVI DEBUTTANTI TROFEO ITALIANO ALLIEVI SAGGIO DELLE SCUOLE CAMPIONATO ITALIANO A SQUADRE TROFEO ITALIANO ALLIEVI DEBUTTANTI TROFEO ITALIANO ALLIEVI Tor di Quinto Roma, Ippodromo militare Gen. Giannattasio, data 30 Ottobre/2 Novembre SAGGIO

Dettagli

CASA SAVOIA. * 887 CARLO EMANUELE III (1730-1773). ½ Scudo 1765. AR. Non comune. BB 400

CASA SAVOIA. * 887 CARLO EMANUELE III (1730-1773). ½ Scudo 1765. AR. Non comune. BB 400 CASA SAVOIA * 886 VITTORIO AMEDEO II (1680-1713). 15 Soldi 1693. AR. Raro e di ottima conservazione pur con dei graffi. qspl 350 * 887 CARLO EMANUELE III (1730-1773). ½ Scudo 1765. AR. Non comune. BB 400

Dettagli

L immagine dell Italia, eredità antica

L immagine dell Italia, eredità antica L immagine dell Italia, eredità antica dalle origini agli inizi del XIX secolo (seconda parte) di Maria Grazia Maioli Archeologo Emerito della Soprintendenza per i Beni Archeologici dell Emilia-Romagna

Dettagli

Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A. Scuola dell'arte della Medaglia

Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A. Scuola dell'arte della Medaglia Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A. Scuola dell'arte della Medaglia Medaglia per il VII anniversario della scoperta di Lanzarote Isole Canarie 1312 2012 Associazione Italiana dell'arte della

Dettagli

Napoli tra Sette e Ottocento: un epoca di grandi trasformazioni

Napoli tra Sette e Ottocento: un epoca di grandi trasformazioni SEZIONE VI Napoli tra Sette e Ottocento: un epoca di grandi trasformazioni 25 24 23 22 21 VETRINE 21 I Borboni a Napoli 22 I Borboni a Napoli 23 L età napoleonica 24 La Restaurazione a Napoli 25 Napoli

Dettagli

ZECCHE ITALIANE. 2079 Bolognino - Lettera A gotica - R/ ACVS con globetto al centro - CNI 35 AG R BB+ 80

ZECCHE ITALIANE. 2079 Bolognino - Lettera A gotica - R/ ACVS con globetto al centro - CNI 35 AG R BB+ 80 2072 YUGOSLAVIA - Alessandro I (1921-1934) Ducato 1932 - Fr. 5 AU - Contromarcato FDC 130 2079 Bolognino - Lettera A gotica - R/ ACVS con globetto al centro - CNI 35 AG R BB+ 80 2073 Repubblica Popolare

Dettagli

Sant Ignazio di Loyola San Teodoro di Amasea San Tommaso d Aquino Cinque Santi La Sacra Famiglia

Sant Ignazio di Loyola San Teodoro di Amasea San Tommaso d Aquino Cinque Santi La Sacra Famiglia 1214 1215 1214 Sant Ignazio di Loyola (Sec. XVIII) MEDAGLIA IN AE D/Sant Ignazio rivolto a s. con il libro aperto S.IGN DE. LOYOLA. SOC.I R/San Giovanni sulle nubi con le braccia aperte, intorno i cherubini

Dettagli

BANCONOTE BANCONOTE MONDIALI

BANCONOTE BANCONOTE MONDIALI BANCONOTE BANCONOTE MONDIALI 1970 BAHREIN. ½ Dinar 2008 circuito di Formula 1. FDS 5 1971 CECA REPUBBLICA. 100 Corone. Emissione provvisoria 1993 con bollino su 100 corone di Cecoslovacchia. Emissione

Dettagli

La terra di Punt. Per saperne di più. Ricostruire la storia

La terra di Punt. Per saperne di più. Ricostruire la storia Ricostruire la storia La terra di Punt Tuthmosi II ebbe, come tutti gli altri faraoni, molte mogli, ma la sua preferita era Hatshepsut, da cui però ebbe soltanto figlie femmine. Alla morte di Tuthmosi

Dettagli

Il programma svolto ha seguito la scansione del testo in adozione: B. Corradi -A. Giardina- B. Gregari, Il mosaico e gli specchi, Editori Laterza

Il programma svolto ha seguito la scansione del testo in adozione: B. Corradi -A. Giardina- B. Gregari, Il mosaico e gli specchi, Editori Laterza Istituto di Istruzione Cittadella T.L.Caro a.s. 2007/2008 PROGRAMMA di STORIA classe I A Docente: prof. Maurizio Tessaro Il programma svolto ha seguito la scansione del testo in adozione: B. Corradi -A.

Dettagli

MONETE IMPERIALI. AUGUSTO 30 a.c.- 14 d.c.- CAIUS OCTAVIUS THURINUS

MONETE IMPERIALI. AUGUSTO 30 a.c.- 14 d.c.- CAIUS OCTAVIUS THURINUS MONETE IMPERIALI 180 181 182 AUGUSTO 30 a.c.- 14 d.c.- CAIUS OCTAVIUS THURINUS 180 DENARIO D/Testa nuda a s. CAESAR AVGVSTVS R/Scudo circolare con insegna e aquila. Sopra SIGNIS, sotto RECEPTIS - Ar -

Dettagli

RELIGIONE. In ogni città c era un dio preferito. Tutti però credevano in Baal e la moglie Astarte.

RELIGIONE. In ogni città c era un dio preferito. Tutti però credevano in Baal e la moglie Astarte. RELIGIONE I Fenici erano un popolo molto religioso: erano politeisti, cioè credevano in molti dei. Questi dei erano i fenomeni naturali: la pioggia, i tuoni, i fulmini, i fiumi, i mari, le stagioni, la

Dettagli

Lucina Gandolfo IL MEDAGLIERE DEL MUSEO ANTONINO SALINAS

Lucina Gandolfo IL MEDAGLIERE DEL MUSEO ANTONINO SALINAS 49 Lucina Gandolfo IL MEDAGLIERE DEL MUSEO ANTONINO SALINAS Medaglia di Pisanello, 1439 1441 ca., Bronzo Il Museo Archeologico Regionale Antonino Salinas ha raccolto l eredità del Museo Nazionale di Palermo

Dettagli

Il Museo Archeologico Antonino Salinas e le sue collezioni. Francesca Spatafora

Il Museo Archeologico Antonino Salinas e le sue collezioni. Francesca Spatafora Il Museo Archeologico Antonino Salinas e le sue collezioni Francesca Spatafora MUSEO ARCHEOLOGICO REGIONALE ANTONINO SALINAS MUSEO NAZIONALE 1860 MUSEO DELLA REAL UNIVERSITA 1814 MUSEO DELL UNIVERSITA

Dettagli

SAVOIA. 3648. VITTORIO AMEDEO III (1773 1796) Lotto di 3 monete in Mi (2) e Cu 10 soldi 1794 1796 bb spl 5 soldi 1795 (schiacciatura da conio)

SAVOIA. 3648. VITTORIO AMEDEO III (1773 1796) Lotto di 3 monete in Mi (2) e Cu 10 soldi 1794 1796 bb spl 5 soldi 1795 (schiacciatura da conio) SAVOIA 3648. VITTORIO AMEDEO III (1773 1796) Lotto di 3 monete in Mi (2) e Cu 10 soldi 1794 1796 bb spl 5 soldi 1795 (schiacciatura da conio) BB 60 3649. CARLO FELICE (1821 1831) Due Lire 1825 Torino PAG.

Dettagli

STORIE DI DEI, DI UOMINI E DI EROI

STORIE DI DEI, DI UOMINI E DI EROI Scuola Primaria - Classi 3 A & 3 B a.s. 2012-2013 Scuola in galleria, Galleria Nazionale, Parma 14 Febbraio 2013 STORIE DI DEI, DI UOMINI E DI EROI CHI SONO GLI DEI? CHE COSA HANNO DI DIVERSO DAGLI UOMINI?

Dettagli

LA SCUOLA IN MUSEO - PER IL TRIENNIO DELLA SCUOLA PRIMARIA

LA SCUOLA IN MUSEO - PER IL TRIENNIO DELLA SCUOLA PRIMARIA LA SCUOLA IN MUSEO - PER IL TRIENNIO DELLA SCUOLA PRIMARIA Per accompagnare e approfondire l insegnamento scolastico delle antiche civiltà, si propone una serie incontri che si potranno adottare o per

Dettagli

PLS. CAMERINO 16 febbraio 2011 - Angelo Angeletti

PLS. CAMERINO 16 febbraio 2011 - Angelo Angeletti PLS CAMERINO 16 febbraio 2011 - Angelo Angeletti Le costellazioni sono dei gruppi di stelle che, proiettate in una stessa zona della volta celeste, danno luogo a delle figure alle quali quasi tutti i popoli

Dettagli

Elenco dei reperti SEZIONE INTRODUTTIVA

Elenco dei reperti SEZIONE INTRODUTTIVA Elenco dei reperti SEZIONE INTRODUTTIVA Ricomposizione dell attico dei portici del Foro di Augusto con frammenti originali, calchi in resina e integrazioni in pietra calcarea Cariatide dall attico dei

Dettagli

Il racconto per immagini

Il racconto per immagini Arte cretese Pittura vascolare: Aiace e Achille Altare di Pergamo L opera artistica pittorica o scultorea talvolta riproduce immagini che descrivono episodi tratti da storie fantastiche o da fatti realmente

Dettagli

A.S. 2013/14 RELAZIONE ILLUSTRATA VIAGGIO D ISTRUZIONE - SICILIA -

A.S. 2013/14 RELAZIONE ILLUSTRATA VIAGGIO D ISTRUZIONE - SICILIA - Istituto Tecnico Commerciale Statale Luigi Palma (settore economico-tecnologico) C.F.: 8400057082 Matr. INPS: 2500548756 - CM: CSTD08000C Via Torrelunga snc 87064 - Corigliano Calabro (CS) 0983/888196

Dettagli

MEDITERRANEO - INCONTRI CON VISITE GUIDATE, IN COLLABORAZIONE CON IL MULINO

MEDITERRANEO - INCONTRI CON VISITE GUIDATE, IN COLLABORAZIONE CON IL MULINO La costa egea nei pressi del monte Pelio , 2 Piazza San Domenico, 40124 Bologna - Tel. 051 233 716 - L incontro sulle coste della penisola italica di popoli della più differente origine. Il sorgere fin

Dettagli

Cari genitori e cari ragazzi, auguri da tutti i catechisti per un Santo Natale.

Cari genitori e cari ragazzi, auguri da tutti i catechisti per un Santo Natale. I PRESEPI DEL MONDO Non temete, ecco vi annunzio una grande gioia, che sarà di tutto il popolo: oggi vi è nato nella città di Davide un salvatore, che è il Cristo Signore. Questo per voi il segno: troverete

Dettagli

di Paolo Crippa & C. Via dei Cavalieri del Santo Sepolcro, 10 (Brera) 20121 Milano

di Paolo Crippa & C. Via dei Cavalieri del Santo Sepolcro, 10 (Brera) 20121 Milano P.IVA 11017090157 ISCRIZIONE C.C.I.A.A. n. 1426712 ISCRIZIONE TRIB. n. 337943/8335/43 ISCR. RUOLO PERITI ESPERTI CCIAA. n. 2587 C R I P P A NUMISMATICA s.a.s. di Paolo Crippa & C. Via dei Cavalieri del

Dettagli

Regno d Italia Vittorio Emanuele III

Regno d Italia Vittorio Emanuele III Regno d Italia Vittorio Emanuele III (1900-1943) Figlio di Umberto I e di Margherita di Savoia assunse il titolo di Re d Italia il 29 luglio 1900. Nel 1936 divenne Imperatore d Etiopia e nel 1939 Re d

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA DI RIVALTA Reggio Emilia CLASSI 5^A e 5^B Anno scolastico 2010-2011

SCUOLA PRIMARIA DI RIVALTA Reggio Emilia CLASSI 5^A e 5^B Anno scolastico 2010-2011 SCUOLA PRIMARIA DI RIVALTA Reggio Emilia CLASSI 5^A e 5^B Anno scolastico 2010-2011 Gli Etruschi dell Etruria Padana, nel VI secolo a.c., vivevano vicino al fiume Eridano ( il Po ), in villaggi di capanne

Dettagli

Alcune esperienze di coordinamento internazionale

Alcune esperienze di coordinamento internazionale SEZIONE IX Alcune esperienze di coordinamento internazionale 34 33 32 VETRINE 32 L Unione Monetaria Latina: Francia e Belgio 33 L Unione Monetaria Latina: Italia, Svizzera e Grecia 34 Alcune trattative

Dettagli

Lista delle Banconote aggiornata al 1 Marzo 2015

Lista delle Banconote aggiornata al 1 Marzo 2015 Lista delle Banconote aggiornata al 1 Marzo 2015 Taglio Descrizione Decreto Conservazione Prezzo Vendita n Banca Nazionale nel Regno d Italia: BANCA NAZIONALE NEL REGNO D'ITALIA - Cavour 17/07/1872 BB/SPL

Dettagli

Sistemi monetari a base metallica (1)

Sistemi monetari a base metallica (1) La moneta La moneta Sistemi monetari a base metallica (1) La moneta è qualunque merce che serve da intermediario negli scambi o come deposito di valore Numerose merci sono servite come moneta nelle società

Dettagli

LE CIVILTÀ CRETESE E MICENEA

LE CIVILTÀ CRETESE E MICENEA LE CIVILTÀ CRETESE E MICENEA Creta è l isola più grande dell arcipelago greco. Si trova al centro del Mar Mediterraneo. L isola aveva un territorio fertile. Queste caratteristiche dell isola hanno permesso

Dettagli

La religione degli antichi greci

La religione degli antichi greci Unità di apprendimento semplificata Per alunni con difficoltà di apprendimento, per alunni non italofoni, per il ripasso e il recupero A cura di Emma Mapelli La religione degli antichi 1 Osserva gli schemi.

Dettagli

LA RAPPRESENTAZIONE DEL TORO NELLA MONETAZIONE ANTICA

LA RAPPRESENTAZIONE DEL TORO NELLA MONETAZIONE ANTICA FU SIMBOLO DI ALCUNE CITTà DELLA MAGNA GRECIA, RAPPRESENTò IL DIO APIS PER GLI EGIZIANI E FU UNA FIGURA PREDILETTA DALL'IMPERATORE AUGUSTO. PER QUESTO L'IMMAGINE DEL TORO VENNE UTILIZZATA MOLTE VOLTE SULLE.

Dettagli

PERCORSI MOTORI TROFEO GIOVANI 2007 Fase nazionale

PERCORSI MOTORI TROFEO GIOVANI 2007 Fase nazionale Federazione Ginnastica d Italia Settore Ginnastica Generale PERCORSI MOTORI TROFEO GIOVANI 2007 Fase nazionale L AREA DEI PERCORSI è di m. 9 x 3, ma tale misura potrebbe subire variazioni per problemi

Dettagli

ARCHIVIO STORICO MESSINESE

ARCHIVIO STORICO MESSINESE SOCIETÀ MESSINESE DI STORIA PATRIA BIBLIOTECA DELL' ARCHIVIO STORICO MESSINESE VOlo IV - Anna Maria Sgrò CATALOGO DEI MANOSCRITTI DEL FONDO LA CORTE CAILLER NELLA BIBLIOTECA REGIONALE UNIVERSITARIA DI

Dettagli

XX GIORNATA FAI DI PRIMAVERA Da 20 anni, ogni volta un Italia mai vista 24 25 marzo 2012 I BENI APERTI NEL MOLISE

XX GIORNATA FAI DI PRIMAVERA Da 20 anni, ogni volta un Italia mai vista 24 25 marzo 2012 I BENI APERTI NEL MOLISE XX GIORNATA FAI DI PRIMAVERA Da 20 anni, ogni volta un Italia mai vista 24 25 marzo 2012 I BENI APERTI NEL MOLISE Con il Patrocinio di:» Le Delegazioni FAI della Regione Molise ringraziano Controllare

Dettagli

MONETE ROMANE IMPERIALI

MONETE ROMANE IMPERIALI MONETE ROMANE IMPERIALI 405 406 407 AUGUSTO (30 a.c.-14 d.c.) 405 AUREO gr.7,9 - D/Testa laureata a d. CAESAR AVGVSTVS DIVI F PATER PATRIAE R/Gaio e Lucio stanti reggono due scudi con sopra simpulum e

Dettagli

La civiltà greca. Mondadori Education

La civiltà greca. Mondadori Education La civiltà greca I Greci, discendenti dei Micenei e dei Dori, vivevano in un territorio montuoso con pochi spazi coltivabili; fondarono città-stato indipendenti, le poleis, spesso in lotta tra loro. Le

Dettagli

Prima guerra punica (264-241)

Prima guerra punica (264-241) Le guerre puniche Prima guerra punica (264-241) Cartagine: colonia fenicia fondata nell 814 da Tiro, dal V secolo economia fiorente Espansione coloniale in Sardegna, Corsica e isole: diventa la principale

Dettagli

I GRECI DELLA MAGNA GRAECIA

I GRECI DELLA MAGNA GRAECIA I GRECI DELLA MAGNA GRAECIA TESTO SEMPLIFICATO PER STUDENTI NON ITALOFONI A CURA DI BATTAGLIA GRAZIA ETHEL 1 INDICAZIONI PER L INSEGNANTE: TESTO SEMPLIFICATO: PER STUDENTI DELLA SCUOLA PRIMARIA (V ELEMENTARE)

Dettagli

LE BANCONOTE E LE MONETE IN EURO

LE BANCONOTE E LE MONETE IN EURO LE BANCONOTE E LE MONETE IN EURO Il 1 gennaio 2002 la nuova valuta europea è entrata a far parte della vita quotidiana degli oltre 300 milioni di cittadini dell area dell euro. Questo opuscolo presenta

Dettagli

Casa d Aste NUMMUS ET ARS. Monete da Collezione

Casa d Aste NUMMUS ET ARS. Monete da Collezione Catalogo Asta N.65 25-02-2008 22:01 Pagina 1 Casa d Aste NUMMUS ET ARS Monete da Collezione di Andrea Luise Via della Serenissima 13-30173 Mestre Venezia telefono 041 951 902 fax 041 940 252 www.nummusetars.it

Dettagli

Prima comunione. Catalogo. L amico dei Chierichetti. LABORATORIO GRUPPO LITURGICO - 14015 San Damiano d'asti - AT - ITALY.

Prima comunione. Catalogo. L amico dei Chierichetti. LABORATORIO GRUPPO LITURGICO - 14015 San Damiano d'asti - AT - ITALY. Prima comunione Catalogo Vendita per corrispondenza L amico dei Chierichetti 2016 prezzo speciale Tuniche Matteo e Chiara Descrizione nelle pagine interne LABORATORIO GRUPPO LITURGICO - 14015 San Damiano

Dettagli

EDIZIONI DI PREGIO DEL NOVECENTO

EDIZIONI DI PREGIO DEL NOVECENTO EDIZIONI DI PREGIO DEL NOVECENTO DANTE. IL DANTE URBINATE della Biblioteca Vaticana (codice urbinate latino 365). Riproduzione del codice. Roma, Biblioteca Apostolica Vaticana, 1965 in folio (mm 400x250),

Dettagli

La Grecia classica. DELLA CASA Sebastiano OBERTO Marta PITTORI Elisa RAIMONDI Francesco RUBINETTI Greta. Storia dell arte - prof.

La Grecia classica. DELLA CASA Sebastiano OBERTO Marta PITTORI Elisa RAIMONDI Francesco RUBINETTI Greta. Storia dell arte - prof. Dettaglio del Partenone, Atene La Grecia classica Storia dell arte - prof.ssa Tolosano DELLA CASA Sebastiano OBERTO Marta PITTORI Elisa RAIMONDI Francesco RUBINETTI Greta 480 a. C. I Greci sono sconfitti

Dettagli

COMUNE DI PISTOIA. SERVIZIO SVILUPPO ECONOMICO E POLITICHE SOCIALI Piazza San Lorenzo, 3 51100 Pistoia Tel. 0573 371409 Fax 0573 371422

COMUNE DI PISTOIA. SERVIZIO SVILUPPO ECONOMICO E POLITICHE SOCIALI Piazza San Lorenzo, 3 51100 Pistoia Tel. 0573 371409 Fax 0573 371422 COMUNE DI PISTOIA SERVIZIO SVILUPPO ECONOMICO E POLITICHE SOCIALI Piazza San Lorenzo, 3 51100 Pistoia Tel. 0573 371409 Fax 0573 371422 AVVISO D ASTA CON PUBBLICO BANDITORE PER LA VENDITA DI BENI PREZIOSI

Dettagli

CROCI E ONORIFICENZE. 4670 Medaglia 1773 Restaurazione del Cremlino - Busto a d. - R/ Veduta del Cremlino Ø 64 mm. PB R BB 150

CROCI E ONORIFICENZE. 4670 Medaglia 1773 Restaurazione del Cremlino - Busto a d. - R/ Veduta del Cremlino Ø 64 mm. PB R BB 150 4670 Medaglia 1773 Restaurazione del Cremlino - Busto a d. - R/ Veduta del Cremlino Ø 64 mm. PB R BB 150 4675 Medaglia s.d. - Accademia Bernensis - INTUITU VEGETAT, veduta di un parco - R/ Stemma della

Dettagli