Direttore del Dipartimento di Economia della Seconda Università di Napoli Professore ordinario di Economia e Gestione delle imprese

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Direttore del Dipartimento di Economia della Seconda Università di Napoli Professore ordinario di Economia e Gestione delle imprese"

Transcript

1 DATI ANAGRAFICI Clelia Mazzoni nata a Napoli il 22 luglio 1959 coniugata, due figli Residenza: via Posillipo 405/bis P.co Sereno Is/A1, Napoli Cell POSIZIONE ACCADEMICA ATTUALE Direttore del Dipartimento di Economia della Seconda Università di Napoli Professore ordinario di Economia e Gestione delle imprese STUDI E CORSI POST-LAUREA Nel 1978 (trimestre settembre-novembre) ha partecipato al programma di perfezionamento della lingua inglese per studenti internazionali ed ha frequentato corsi-base di Economics e Management presso la Boston University - Massachusetts Nel luglio 1983 ha conseguito la laurea presso la Facoltà di Economia e Commercio dell'università degli Studi di Napoli Federico II, con una tesi dal titolo: "Le nuove tecnologie nell'editoria giornalistica: costi di gestione, problemi organizzativi e prospettive di sviluppo". Relatore Prof. Sergio Sciarelli. Votazione conseguita: 110 e lode con menzione speciale Nel settembre 1986 ha frequentato il Corso di didattica per giovani docenti organizzato dall'accademia Italiana di Economia Aziendale Nel settembre 1987 ha frequentato il Corso sulle metodologie di ricerca organizzato dall'accademia Italiana di Economia Aziendale ATTIVITA' UNIVERSITARIA Dal 1983 al 1993 ha svolto attività didattica e di ricerca presso le cattedre di Economia e Gestione delle Imprese della Facoltà di Economia dell'università degli Studi di Napoli Federico II Nel periodo ha insegnato, in qualità professore a contratto, Tecnica delle ricerche di mercato e della distribuzione generale presso l'università Parthenope di Napoli 1

2 Dal 1993 al 1999 è stata ricercatore presso il Dipartimento di Studi e Ricerche Aziendali della Facoltà di Economia dell'università degli Studi di Salerno Dal 1996 al 1999 ha insegnato Marketing (Analisi di mercato) presso la Facoltà di Economia dell Università degli Studi di Salerno Nel 1998 è risultata vincitrice di concorso per professori di seconda fascia per il raggruppamento P02B, con giudizio unanime della Commissione Negli a.a /a.a ha insegnato, come professore associato, Economia e Gestione delle Imprese Internazionali presso la Facoltà di Economia della Seconda Università degli Studi di Napoli Dall a.a insegna Economia e Gestione delle Imprese presso la Facoltà di Economia della Seconda Università degli Studi di Napoli Dal 2001 è membro del Collegio Docenti del Dottorato in Imprenditorialità ed Innovazione della Seconda Università degli Studi di Napoli. Dal 2008 al 2011 è stata coordinatore dello stesso Dottorato. Dal 2001 al 2011 è stata membro della Commissione permanente per i Corsi di dottorato di Ricerca della stessa Università. Dall a.a /all a.a. 2007/2008 è stata professore supplente di Economia e Gestione delle Imprese presso la Facoltà di Economia dell Università degli Studi di Napoli Federico II Dal novembre 2002 all ottobre 2006 è stata Vice-Direttore del Dipartimento di Strategie Aziendali e Metodologie Quantitative della Facoltà di Economia della Seconda Università degli Studi di Napoli Dal 2003 partecipa al Centro Regionale di Competenza in Biotecnologia Industriale (Bioteknet), di cui la Seconda Università degli Studi di Napoli è capofila Da marzo 2003 ha l idoneità come professore ordinario settore disciplinare SECS- P/08 (Economia e Gestione delle Imprese) Da luglio 2003 è stata chiamata come professore ordinario presso la Facoltà di Economia della Seconda Università degli Studi di Napoli Dal gennaio 2004 a dicembre 2009 è stata membro del Nucleo di Valutazione dell Università degli Studi di Napoli L Orientale Dal 2004 al 2006 è stata membro del Consiglio Scientifico del Centro di Qualità della Seconda Università degli Studi di Napoli Dal novembre 2005 all ottobre 2010 è stata componente del Consiglio di Amministrazione della Seconda Università degli Studi di Napoli quale rappresentante dei professori di prima fascia 2

3 Nel luglio 2010 è stata eletta Preside della Facoltà di Economia della Seconda Università degli Studi di Napoli per il quadriennio accademico 2010/ /2014 Nel luglio 2012 è stata eletta Direttore del Dipartimento di Economia della Seconda Università degli Studi di Napoli per il triennio Nel settembre 2012 è stata eletta nel Senato Accademico della Seconda Università di Napoli per il triennio ATTIVITA' DI RICERCA Nel 1993 (ottobre) ha effettuato un soggiorno di ricerca presso la Wharton School, University of Pennsylvania - Philadelphia, U.S.A. Dal 1993 al 1999 ha partecipato: al Gruppo di Ricerca Sistemi ed Evoluzione coordinato dal Prof. Enzo Rullani e dal Prof. Salvatore Vicari al Progetto Strategico CNR Cambiamento tecnologico e sviluppo industriale coordinato dal Prof. Pasquale Lucio Scandizzo Dal 1999 al 2001 ha curato in qualità di responsabile scientifico il progetto I sistemi locali nell editoria giornalistica cofinanziato dalla Regione Campania (Legge 41/1994, annualità 1997) Dal 2000 al 2002 ha partecipato al Progetto di ricerca coordinato CNR Innovazione distributiva e strategie competitive nel commercio coordinato dal Prof. Sergio Sciarelli Dal 2002 è responsabile della Sezione economica della rivista Diritto ed Economia dei mezzi di comunicazione Nel 2003 è stata membro del Comitato Scientifico del Centre Européen d Etudes, Recherches et Nouvelles Technologies (Euc Group-Bruxelles) Nel 2004 (marzo-aprile) e nel 2007 (novembre) ha svolto soggiorni presso lo Sol C. Snider Entrepreneurial Research Center The Wharton School, University of Pennsylvania - Philadelphia, U.S.A. finalizzati alla definizione e alla implementazione di una partnership tra il Centro stesso e il Corso di Dottorato di Ricerca in Imprenditorialità ed Innovazione Nel 2006 ha curato in qualità di responsabile scientifico il progetto La segmentazione multidimensionale del mercato della comunicazione mobile cofinanziato dall Assessorato alla Ricerca Scientifica e Tecnologica della Regione Campania Dal 2008 al 2010 ha curato in qualità di responsabile scientifico il progetto Imprese e mercati nell economia della complessità. Le relazioni micro-macro nei 3

4 sistemi distrettuali campani cofinanziato dalla Regione Campania-Settore Ricerca Scientifica (Legge 5/2002, annualità 2005) Nel 2012 ha curato - in qualità di co-responsabile scientifico il progetto Il ruolo e le iniziative della CCIAA di Caserta per l accesso al credito delle micro, piccole medie imprese e l internazionalizzazione finanziato dalla CCIAA di Caserta Nel 2014 partecipa al Progetto Osservatorio Regionale Sistema Universitario Campano Piano Operativo Campania (POR) FSE Obiettivo Operativo 2.1, in qualità di delegata della Seconda Università di Napoli per il tavolo Anagrafe delle competenze e valutazione della ricerca PRINCIPALI FILONI DI STUDIO E DI RICERCA: studi sul settore della comunicazione (editoria giornalistica, comunicazione mobile); modelli di segmentazione dei mercati; analisi di mercato e della concorrenza; interpretazione sistemica dell impresa e delle relazioni tra impresa e macroambiente ATTIVITA' DI FORMAZIONE Ha svolto attività di formazione in tema di strategie d impresa e marketing, tra cui: Master in General Contracting Associazione di Management delle Imprese Operanti su Commesse Schola Itaca Un ponte tra Università e lavoro Università degli studi di Salerno Stoà Istituto di Studi per la Direzione e Gestione di Impresa Tim Corso di formazione curato dalla Facoltà di Economia Università degli Studi di Napoli Federico II Ha inoltre, svolto attività di formazione sulla gestione delle imprese di comunicazione, tra cui: Master in Comunicazione Economica Multimediale (Il Denaro Ricerche & Formazione) Master biennale di II livello in Giornalismo (Università degli Studi Suor Orsola Benincasa di Napoli) ATTIVITA' NEL SETTORE EDITORIALE Nel periodo ha svolto attività di consulenza presso il settimanale Napoli Oggi e presso altre aziende editoriali, sia giornalistiche che librarie Nel 1985 è stata socio fondatore del quotidiano Il giornale di Napoli Nel 1991 è stata socio fondatore del settimanale economico-finanziario Il Denaro, trasformatosi in quotidiano il 3 ottobre 2001 Attualmente è membro del Comitato Scientifico che supporta Il Denaro 4

5 PARTECIPAZIONE A CONVEGNI NAZIONALI E INTERNAZIONALI Ha partecipato, a convegni nazionali e internazionali, tra cui: 19 giugno 2003, Napoli, 11th European Conference on Information Systems New Paradigms in Organizations, Markets and Society (ha presieduto la sessione Network Society ) 24 ottobre 2003, Bruxelles, Parlamento Europeo, Panel su Scienza ed Innovazione in una società moderna, (con una relazione dal titolo Scienza ed Innovazione tra Politica Economica ed Economia d Impresa ) 5 marzo 2004, Associazione Stampa della Basilicata, 7 forum sulle prospettive dell informazione locale, (con una relazione dal titolo Le strategie di sviluppo delle imprese editoriali-giornalistiche a vocazione locale ) gennaio 2005, Parigi, 4 th International Congress Marketing Trends, (con una relazione dal titolo Multidimensional segmentation of the cell phone market: preliminary results of an empirical survey ) novembre 2005, Napoli, RENT XIX Research on Entrepreneurship and Small Business, Entrepreneurship, Competitiveness and Local Development, (ha presieduto la sessione Academic entrepreneurship 4 ) 2-3 dicembre 2005, Trieste, II convegno annuale della Società Italiana Marketing, Tendenze evolutive del marketing dei servizi, (con una relazione dal titolo Il comportamento degli utenti di comunicazione mobile in Italia: risultati di un indagine empirica sulla segmentazione multidimensionale della domanda ) 17 marzo 2006, Capua, CTIE 06 - One Day Conference, Cross-Talk New Forms of Innovative Entrepreneurship and Corporate Creation (ha presieduto la sessione Cross-talk on innovative forms of entrepreneurship: a glance at the most recent managerial researches on corporate creation ) ottobre 2006, Capua, Diciottesimo Convegno annuale di Sinergie, L evoluzione del capitalismo tra teoria e prassi: proprietà, governance e valore (con una relazione, tenuta con il Prof. Mario Mustilli, dal titolo Il management come scienza sociale: una rilettura delle teorie sulla corporate governance ) 8-13 settembre 2009, University of Sannio Benevento, The ESU Conference on entrepreneurship 2009, (con una relazione dal titolo Italian Doctorate and the entrepreneurship and innovation PhD program ) 16 settembre 2010, Napoli, poster Session Strategic Management, Intagible Assets, Governance & Competitive Advantage (con un poster dal titolo Collaborative Know-How and Firm Cognitive Benefits: The Leverage of Appropriate Alliance Experience Through Organizational Mechanisms ) 4-5 novembre 2010, Cipro, Annual Euromed Conference (con una relazione dal titolo The development of collaborative know-how through the leverage of alliance experience: the case of the Campania aerospace industry ) ottobre 2011, Crete, Greece, Book, 4 th EuroMed Conference (con una relazione dal titolo Building alliance management capability: the role of a firm s repertory of embedded alliances as valuable experience ) settembre 2012, Napoli, International Interdisciplinary Conference Issues of Legitimacy Entrepreneurial Culture, Corporate Responsibility and Urban Development Opening Session (con una relazione dal titolo Legitimacy from a Managerial Point of View ) 5

6 27-28 settembre 2012, Santa Maria Capua Vetere (Ce), XXVII National Conference of Labour Economics (Conference Presentation) 4-5 ottobre 2012, Fisciano (Sa), XXXV Convegno annuale AIDEA, Management senza confini Gli studi di management: tradizione e paradigmi emergenti (ha presieduto la sessione Management dell arte e della cultura ) 24 ottobre 2013, Capua (Ce), Convegno di studi L efficacia delle misure sulla crisi. Il ruolo dell Europa (con una relazione dal titolo L Euro e la crisi: dal trattato di Maastricht ai giorni nostri ) 18 ottobre 2013, Capua (Ce) Crisi economiche e intervento pubblico. L insegnamento di Alberto Beneduce ( Considerazioni introduttive ) 2 dicembre 2014, Capua (Ce) Incontro del Dipartimento di Economia con il Vice-Ministro all Economia, Sen. Enrico Morando sul tema Economia e innovazione per la ripresa e lo sviluppo ( Considerazioni introduttive ) ALTRE NOTIZIE Dal 1984 è abilitata all'esercizio della professione di Dottore Commercialista Dal 1987 è iscritta all'albo dei Giornalisti Pubblicisti Dal 2000 è membro dell Accademia Italiana di Economia Aziendale Dal 2003 è membro della Società Italiana Marketing Nel 2009 è vincitrice del Premio Sele d Oro Mezzogiorno con il volume Le relazioni impresa-settore-mercati. Il rapporto micro-macro nella teoria dell impresa Carocci editore Dal maggio 2013 è consigliere della Banca Popolare di Sviluppo Ai sensi del D. Lgs. 196/2003 presto il consenso al trattamento dei miei dati personali. Napoli, 6

7 PUBBLICAZIONI Castaldi L., Turi C., Mazzoni C., Delli Paoli A., 2014, Antecedents and constituents of alliance management capability: the role of valuable alliance experience and governance mechanisms for learning, Journal of Management and Governance, ISSN , DOI /s z Maggioni V., Mazzoni, C., Fiordiliso F. (a cura di), 2012, Il ruolo e le iniziative della CCIAA di Caserta per l accesso al credito delle micro, piccole e medie imprese e l internazionalizzazione, De Frede Editore L. Castaldi, F. Addeo, M. R. Massaro, C. Mazzoni, 2011, A consumer perspective on mobile market evolution, in Mobile telecommunications, a cura di Juan Maicas, In Tech Open Access Publisher C. Mazzoni, L. Castaldi, A. Delli Paoli, C. Turi, 2011, Lo sviluppo del collaborative know-how, in Reti per l innovazione, a cura di F. Izzo, McGraw-Hill C. TURI, A. DELLI PAOLI, L. CASTALDI, C. MAZZONI, 2011, Building alliance management capability: the role of a firm s repertory of embedded alliances as valuable experience, Annual EuroMed Conference, Crete, Greece, Ottobre 2011, EuroMed Press. C. Mazzoni, C. Turi, A. Delli Paoli, L. Castaldi, 2010, The development of collaborative know-how through the leverage of alliance experience: the case of the Campania aerospace industry, abstract for the3rd Annual EuroMed Conference, Cipro 4-5 novembre 2010 A. MANARESI, G. MARZOCCHI, C. MAZZONI, 2009, Mercati target: segmentazione e valutazione, in La Guida del Sole 24 Ore al Marketing, Il Sole 24 Ore C. MAZZONI, 2008, Le relazioni impresa-task environment nell economia della complessità, in Impresa Progetto, rivista on line del Ditea, n. 2 C. MAZZONI, 2007, Le relazioni impresa-settore-mercati. Il rapporto micro-macro nella teoria dell'impresa, Carocci C. MAZZONI L CASTALDI F. ADDEO, 2007, Consumer behavior in the Italian mobile telecommunication market in Telecommunication policy, n. 31 C. MAZZONI M. MUSTILLI, 2007, Il management come scienza sociale: una rilettura delle teorie sulla corporate governance in Sinergie n maggio-dicembre C. MAZZONI - CASTALDI L. - F. ADDEO, 2006, La segmentazione multidimensionale del mercato: i risultati di un indagine sulla comunicazione mobile in Mercati e Competitività, rivista della Società Italiana di Marketing, n. 4 7

8 C. MAZZONI, 2006 (A CURA DI), Scelte di consumo e reti del valore nella comunicazione mobile, Carocci C. MAZZONI, 2005, La comunicazione delle grandi imprese operanti su commessa: la gestione delle informazioni nella rete e il rapporto con i media, in "Diritto ed economia dei mezzi di comunicazione", n. 2 C. MAZZONI - F. ADDEO - L. CASTALDI, 2005, Multidimensional segmentation of the cell phone market: preliminary results of an empirical survey, in Atti del IV Congresso Internazionale Marketing Trends ESCP EAP a cura di Jean-Claude Andreani Umberto Collesei, Parigi gennaio C. MAZZONI - C. ROSSI, 2004, La scelta delle aree di competizione, in Fondamenti di Economia e Gestione delle Imprese di S. Sciarelli, Cedam C. MAZZONI, 2003, Le pmi editoriali che operano in contesti locali: profili economicofinanziari e percorsi strategici, in "Diritto ed economia dei mezzi di comunicazione", n. 1 C. MAZZONI, 2002, Impresa, settore, mercati. Le relazioni micro-macro nell'economia della complessità, Quaderni del Dipartimento di Strategie aziendali e Metodologie quantitative, n. 1 C. MAZZONI - A. REA (A CURA DI), 2001, I sistemi locali nell editoria giornalistica. Il caso della Campania, Esi C. MAZZONI, 2001, Analisi di settore e definizione dell'area d'affari, in "Economia e gestione dell'impresa" di S. Sciarelli (2 edizione), Cedam C. MAZZONI, 2000, L impresa tra rispetto della legge ed eccessi normativi: la fiducia e l operatività come deterrenti verso la corruzione, in Sviluppo Economico C. MAZZONI, 2000, L'evoluzione della teoria d'impresa: una proposta di lettura, di prossima pubblicazione nell'ambito del Progetto Strategico CNR "Cambiamento tecnologico e sviluppo industriale" C. MAZZONI, 1999, Il contributo della teoria sistemica agli studi sull'impresa. Spunti dal dibattito metodologico sulle scienze sociali, in "Sistemi ed evoluzione nel management" a cura di E. Rullani e S. Vicari C. MAZZONI - C. ROSSI, 1999, Potenziamento distributivo nel settore della stampa e sviluppo delle pmi editoriali: obiettivi compatibili?, Trade Marketing, n. 25 C. MAZZONI, 1997, Category management: condizioni di applicabilità e riflessi sul sistema "industria-distribuzione-consumo", in "Commercio", n. 61 C. MAZZONI, 1997, Analisi del ciclo di vita e del portafoglio prodotti, in "Economia e gestione dell'impresa" di S. Sciarelli, Cedam C. MAZZONI, 1996, Analisi delle forze competitive in "Esercizi e casi di economia e gestione delle imprese", a cura di R. Mele-R.Parente-M.Pellicano, Cedam 8

9 A. BOTTI - C. MAZZONI, 1996, La definizione del business, in "Esercizi e casi di economia e gestione delle imprese", a cura di R. Mele-R.Parente-M.Pellicano, Cedam C. MAZZONI, 1995, La segmentazione multidimensionale dei mercati, Cedam S. SCIARELLI - C. MAZZONI, 1995, Le imprese multinazionali e il marketing internazionale, in "Scritti in ricordo di Carlo Fabrizi", Cedam C. MAZZONI, 1994, La segmentazione trasversale del mercato europeo, in "Sinergie", n. 33 C. MAZZONI, 1990, Le aziende editrici di quotidiani. Strategie e politiche di gestione, Cedam C. MAZZONI, 1988, Le strategie competitive nelle aziende editrici di quotidiani, in "Finanza, Marketing e Produzione", n. 4 C. MAZZONI, 1987, Storia e attualità dell'industria a Napoli, in "Politica territoriale ed area metropolitana" a cura di Francesco Lucarelli, Guida Editori C. MAZZONI, 1987, La formazione manageriale, in Atti del Convegno dell Accademia Italiana di Economia Aziendale "L'università e la terziarizzazione dell'economia italiana", Guida Editori C. MAZZONI, 1986, Guida allo studio del testo La strategia competitiva di M. Porter, riservata agli studenti della Facoltà di Economia e Commercio di Napoli Ai sensi del D. Lgs. 196/2003 presto il consenso al trattamento dei miei dati personali. Napoli, 9

10 PERSONAL DATA Clelia Mazzoni born in Naples, Italy, 22 July 1959 married, two children Address: via Posillipo 405/bis P.co Sereno Is/A1, Naples Cell phone CURRENT ACADEMIC POST Director of Economics Department, Second University of Naples (SUN). Professor of Business Economics and Management at Second University of Naples (SUN). STUDIES AND POST-GRADUATE COURSES In 1978 (September-November term) I participated in the English language improvement programme for international students and attended foundation courses in Economics and Management at Boston University Massachusetts Graduated in July 1983 from the Faculty of Economics and Commerce at the University of Naples Federico II. The degree thesis was entitled: "New technologies in news publishing: management costs, organizational issues and development prospects". Supervisor: Prof. Sergio Sciarelli. Mark obtained: 110/110 with distinction September 1986: attended the Teacher Training Course for Young Lecturers organised by the Italian Academy of Business Economics September 1987: attended the Course on Research Methodology organised by the Italian Academy of Business Economics UNIVERSITY ACTIVITY From 1983 to 1993 lectured and did research for the Chair of Business Economics and Management at the Faculty of Economics at the University of Naples Federico II From lectured on Techniques of market research and general distribution at the Parthenope University of Naples From 1993 to Assistant professor at the Department of Business Studies and Research at the Economics Faculty of Salerno University From 1996 to 1999 taught Marketing (Market analysis) at the Economics Faculty of Salerno University In 1998 won the competition for Associate Professor for the grouping P02B (Business Economics and Management) 10

11 In the academic years and taught, as associate professor, Economics and Management of International Companies at the Faculty of Economics of the Second University of Naples Since has lectured in Business Economics and Management at the Faculty of Economics of the Second University of Naples Since 2001 member of the Faculty of the PhD in Entrepreneurship and Innovation at the Second University of Naples. Since 2008 to 2011 Coordinator of the PhD program in Entrepreneurship and Innovation Since 2001 to 2011 member of the Permanent Commission for Research Doctorate Courses of the same university From to 2007/2008 professor of Business Economics and Management at the Faculty of Economics of the University of Naples Federico II From November 2002 to October 2006 Deputy Head of the Department of Business Strategies and Quantitative Methodology of the Faculty of Economics at the Second University of Naples Since 2003 has taken part in the Regional Centre for Competence in Industrial Biotechnology (Bioteknet), led by the Second University of Naples In March 2003 won the competition for qualification as Full Professor for the grouping SECS-P/08 (Business Economics and Management) In July 2003 appointed as Full Professor at the Faculty of Economics at the Second University of Naples Since January 2004 to December 2009 member of the Assessment Unit of Naples University L Orientale From 2004 to 2006 member of the Scientific Board of the Centre of Quality at the Second University of Naples Since November 2005 to October 2010 member of the Board of Administrators of the Second University of Naples as representative for Full Professors In July 2010 elected Dean at the Faculty of Economics at the Second University of Naples for the four academic years from / In July 2012 elected Director of Economics Department at the Second University of Naples for the three academic years 2012/2015 Since September 2012 elected member of the Academic Board at the Second University of Naples for the three academic years 2012/

12 RESEARCH ACTIVITY In 1993 (October) spent a period of residence for research at the Wharton School, University of Pennsylvania - Philadelphia, U.S.A. From 1993 to 1999 participated in: the Systems and Evolution Research Group coordinated by Prof. Enzo Rullani and Prof. Salvatore Vicari the National Research Council (CNR) Strategic Project: Technological Change and Industrial Development coordinated by Prof. Pasquale Lucio Scandizzo From 1999 to 2001 Project Supervisor for Local Systems in News Publishing cofinanced by the Campania Regional Authority (Law 41/1994, year 1997) From 2000 to 2002 participated in the research project coordinated by the National Research Council (CNR) Distributive innovation and competitive strategies in trade coordinated by Prof. Sergio Sciarelli Since 2002 Head of the Economics Division of the journal Diritto ed Economia dei mezzi di comunicazione In 2003 Member of the Scientific Committee of the Centre Européen d Etudes, Recherches et Nouvelles Technologies (Euc Group-Bruxelles) In 2004 (March-April) and in 2007 (November) periods of residence at the Sol C. Snider Entrepreneurial Research Center, The Wharton School, University of Pennsylvania - Philadelphia, USA to define and implement a partnership between the same centre and the PhD course in Entrepreneurship and Innovation In 2006 Project Supervisor for Multidimensional segmentation of the mobile communication market cofinanced by the Campania Regional Council for Scientific Research and Technology From 2008 to 2010 Project Supervisor for Firms and markets in the economics of complexity. Micro-macro relations in district systems in Campania cofinanced by the Campania Regional Authority-Scientific Research Division (Law 5/2002, year 2005) MAIN RESEARCH SUBJECTS AND STRANDS: studies in the communication industry (publishing, journalism and mobile telecommunication); market segmentation models; market and competition analysis; systemic interpretation of the firm and relations between the firm and macro-environment 12

13 TRAINING Has conducted training in the field of business strategies and marketing, including: Master in General Contracting Association of Management of Enterprises Operating to Order Schola Itaca: A Bridge Between University and Employment University of Salerno STOA Institute for Administration and Business Management Studies TIM Training course designed by the Economics Faculty University of Naples Federico II Has also been involved in management training for communications firms, including: Master in Multimedia Economic Communication (Il Denaro Research & Training) Two-year 2nd Level Master s Course in Journalism (University of Suor Orsola Benincasa, Naples) ACTIVITY IN THE PUBLISHING SECTOR From consultant with the weekly journal Napoli Oggi and with other publishing firms (both in newspapers and book publishing companies) In 1985 co-founder of the daily newspaper Il giornale di Napoli In 1991 co-founder of the economic-finance weekly newspaper Il Denaro, which became a daily in October 2001 Currently, member of the Scientific Committee which supports the newspaper PARTICIPATION AT NATIONAL AND INTERNATIONAL CONFERENCES Has participated in national and international conferences, including, in the last ten years: 19 June 2003, Naples, 11th European Conference on Information Systems New Paradigms in Organizations, Markets and Society (chaired the session Network Society ) 24 October 2003, Brussels, European Parliament, Panel on Science and Innovation in a Modern Society, (with a talk entitled Scienza ed Innovazione tra Politica Economica ed Economia d Impresa ) 5 March 2004, Associazione Stampa della Basilicata, 7th forum on the prospects of local information, (with a talk entitled Le strategie di sviluppo delle imprese editoriali-giornalistiche a vocazione locale ) January 2005, Paris, 4 th International Congress Marketing Trends, (with a paper entitled Multidimensional Segmentation of the Cell Phone Market: Preliminary Results of an Empirical Survey ) 13

14 16-18 November 2005, Naples, RENT XIX Research on Entrepreneurship and Small Business, Entrepreneurship, Competitiveness and Local Development, (chaired the session Academic Entrepreneurship 4 ) 2-3 December 2005, Trieste, Annual convention of the Italian Marketing Society (SIM), Evolutionary trends in marketing services, (with a paper entitled Il comportamento degli utenti di comunicazione mobile in Italia: risultati di un indagine empirica sulla segmentazione multidimensionale della domanda ) 17 March 2006, Capua, CTIE 06 - One Day Conference, Cross-Talk New Forms of Innovative Entrepreneurship and Corporate Creation (chaired the session Cross-Talk on Innovative Forms of Entrepreneurship: A Glance at the Most Recent Managerial Researches on Corporate Creation ) October 2006, Capua, 18th Annual Conference of Sinergie, Evolution of capitalism in theory and practice: property, governance and value (with a talk, held together with Prof. Mario Mustilli, entitled Il management come scienza sociale: una rilettura delle teorie sulla corporate governance ) 8-13 September 2009, University of Sannio Benevento, The ESU Conference on entrepreneurship 2009, (with a talk entitled Italian Doctorate and the entrepreneurship and innovation PhD program ) 16 September 2010, Naples, poster Session Strategic Management, Intagible Assets, Governance & Competitive Advantage (with a poster entitled Collaborative Know-How and Firm Cognitive Benefits: The Leverage of Appropriate Alliance Experience Through Organizational Mechanisms ) 4-5 November 2010, Cyprus, Annual Euromed Conference (with a talk entitled The development of collaborative know-how through the leverage of alliance experience: the case of the Campania aerospace industry ) October 2011, Crete, Greece, 4 th EuroMed Conference (with a talk entitled Building alliance management capability: the role of a firm s repertory of embedded alliances as valuable experience ) September 2012, Napoli, International Interdisciplinary Conference Issues of Legitimacy Entrepreneurial Culture, Corporate Responsibility and Urban Development Opening Session (with a talk entitled Legitimacy from a Managerial Point of View ) September 2012, Santa Maria Capua Vetere (Ce), XXVII National Conference of Labour Economics (Conference Presentation) 4-5 October 2012, Fisciano (Sa), XXXV Convegno annuale AIDEA, Management senza confini Gli studi di management: tradizione e paradigmi emergenti (chaired the session Management dell arte e della cultura ) 24 October 2013, Capua (Ce), Conference The Effectiveness of the measures on the crisis. The role of Europe ( with a talk entitled L Euro e la crisi: dal trattato di Maastricht ai giorni nostri ) 18 October 2013, Capua (Ce) Crisi economiche e intervento pubblico. L insegnamento di Alberto Beneduce ( Conference Presentation ) 2 December 2014, Capua (Ce) Incontro del Dipartimento di Economia con il Vice-Ministro all Economia, Sen. Enrico Morando sul tema Economia e innovazione per la ripresa e lo sviluppo ( Conference Presentation ) 14

15 OTHER INFORMATION In 1984 qualified as a Tax Consultant In 1987 admitted to the register of Journalists/Publicists Since 2000 a member of the Italian Academy of Business Economics Since 2003 a member of the Italian Marketing Association In 2009 awarded with the Prize Sele d Oro Mezzogiorno for the book Le relazioni impresa-settore-mercati. Il rapporto micro-macro nella teoria dell impresa Carocci editore Since may 2013 member of the board at Banca Popolare di Sviluppo Pursuant to Law Decree 196/2003 I consent to the handling of my personal data. Naples, 15

16 PUBLICATIONS Castaldi L., Turi C., Mazzoni C., Delli Paoli A., 2014, Antecedents and constituents of alliance management capability: the role of valuable alliance experience and governance mechanisms for learning, Journal of Management and Governance, ISSN , DOI /s z Maggioni V., Mazzoni, C., Fiordiliso F. (a cura di),2012, Il ruolo e le iniziative della CCIAA di Caserta per l accesso al credito delle micro, piccole e medie imprese e l internazionalizzazione, De Frede Editore. L. Castaldi, F. Addeo, M. R. Massaro, C. Mazzoni, 2011, A consumer perspective on mobile market evolution, in Mobile telecommunications, a cura di Juan Maicas, In Tech Open Access Publisher C. Mazzoni, L. Castaldi, A. Delli Paoli, C. Turi, 2011, Lo sviluppo del collaborative know-how, in Reti per l innovazione, a cura di F. Izzo, McGraw-Hill C. TURI, A. DELLI PAOLI, L. CASTALDI, C. MAZZONI, 2011, Building alliance managemento capability: the role of a firm s repertory of embedded alliances as valuable experience, 4rd Annual EuroMed Conference, Crete, Greece, Ottobre 2011, EuroMed Press. C. Mazzoni, C. Turi, A. Delli Paoli, L. Castaldi, 2010, The development of collaborative know-how through the leverage of alliance experience: the case of the Campania aerospace industry, abstract for the3rd Annual EuroMed Conference, Cipro 4-5 novembre 2010 A. MANARESI, G. MARZOCCHI, C. MAZZONI, 2009, Mercati target: segmentazione e valutazione, in La Guida del Sole 24 Ore al Marketing, Il Sole 24 Ore C. MAZZONI, 2008, Le relazioni impresa-task environment nell economia della complessità, in ImpresaProgetto, rivista on line del Ditea, n. 2 C. MAZZONI, 2007, Le relazioni impresa-settore-mercati. Il rapporto micro-macro nella teoria dell'impresa, Carocci C. MAZZONI L CASTALDI F. ADDEO, 2007, Consumer behavior in the Italian mobile telecommunication market in Telecommunication policy, no. 31 C. MAZZONI M. MUSTILLI, 2007, Il management come scienza sociale: una rilettura delle teorie sulla corporate governance in Sinergie no May-December C. MAZZONI - CASTALDI L. - F. ADDEO, 2006, La segmentazione multidimensionale del mercato: i risultati di un indagine sulla comunicazione mobile in Mercati e Competitività, Journal of the Italian Marketing Society, no. 4 C. MAZZONI, 2006 (ed.), Scelte di consumo e reti del valore nella comunicazione mobile, Carocci 16

17 C. MAZZONI, 2005, La comunicazione delle grandi imprese operanti su commessa: la gestione delle informazioni nella rete e il rapporto con i media, in "Diritto ed economia dei mezzi di comunicazione", no. 2 C. MAZZONI - F. ADDEO - L. CASTALDI, 2005, Multidimensional segmentation of the cell phone market: preliminary results of an empirical survey, in Proceedings of the IV International Congress on Marketing Trends ESCP EAP Jean-Claude Andreani Umberto Collesei (eds.), Paris January C. MAZZONI - C. ROSSI, 2004, La scelta delle aree di competizione, in Fondamenti di Economia e Gestione delle Imprese by S. Sciarelli, Cedam C. MAZZONI, 2003, Le pmi editoriali che operano in contesti locali: profili economicofinanziari e percorsi strategici, in "Diritto ed economia dei mezzi di comunicazione", no. 1 C. MAZZONI, 2002, Impresa, settore, mercati. Le relazioni micro-macro nell'economia della complessità, Quaderni del Dipartimento di Strategie aziendali e Metodologie quantitative, no. 1 C. MAZZONI - A. REA (eds.), 2001, I sistemi locali nell editoria giornalistica. Il caso della Campania, Esi C. MAZZONI, 2001, Analisi di settore e definizione dell'area d'affari, in "Economia e gestione dell'impresa" by S. Sciarelli (2nd edition), Cedam C. MAZZONI, 2000, L impresa tra rispetto della legge ed eccessi normativi: la fiducia e l operatività come deterrenti verso la corruzione, in Sviluppo Economico C. MAZZONI, 2000, L'evoluzione della teoria d'impresa: una proposta di lettura, to be published in the context of the CNR Strategic Project "Cambiamento tecnologico e sviluppo industriale" C. MAZZONI, 1999, Il contributo della teoria sistemica agli studi sull'impresa. Spunti dal dibattito metodologico sulle scienze sociali, in "Sistemi ed evoluzione nel management" E. Rullani and S. Vicari (eds.) C. MAZZONI - C. ROSSI, 1999, Potenziamento distributivo nel settore della stampa e sviluppo delle pmi editoriali: obiettivi compatibili?, Trade Marketing, no. 25 C. MAZZONI, 1997, Category management: condizioni di applicabilità e riflessi sul sistema "industria-distribuzione-consumo", in "Commercio", no. 61 C. MAZZONI, 1997, Analisi del ciclo di vita e del portafoglio prodotti, in "Economia e gestione dell'impresa" by S. Sciarelli, Cedam C. MAZZONI, 1996, Analisi delle forze competitive in "Esercizi e casi di economia e gestione delle imprese", R. Mele-R.Parente-M.Pellicano (eds.), Cedam 17

18 A. BOTTI - C. MAZZONI, 1996, La definizione del business, in "Esercizi e casi di economia e gestione delle imprese", R. Mele-R.Parente-M.Pellicano (eds.), Cedam C. MAZZONI, 1995, La segmentazione multidimensionale dei mercati, Cedam S. SCIARELLI - C. MAZZONI, 1995, Le imprese multinazionali e il marketing internazionale, in "Scritti in ricordo di Carlo Fabrizi", Cedam C. MAZZONI, 1994, La segmentazione trasversale del mercato europeo, in "Sinergie", no. 33 C. MAZZONI, 1990, Le aziende editrici di quotidiani. Strategie e politiche di gestione, Cedam C. MAZZONI, 1988, Le strategie competitive nelle aziende editrici di quotidiani, in "Finanza, Marketing e Produzione", no. 4 C. MAZZONI, 1987, Storia e attualità dell'industria a Napoli, in "Politica territoriale ed area metropolitana" Francesco Lucarelli (ed.), Guida Editori C. MAZZONI, 1987, La formazione manageriale, in Atti del Convegno dell Accademia Italiana di Economia Aziendale "L'università e la terziarizzazione dell'economia italiana", Guida Editori C. MAZZONI, 1986, Guida allo studio del testo La strategia competitiva di M. Porter, reserved for students at the Faculty of Economics and Commerce, Naples Pursuant to Law Decree 196/2003 I consent to the handling of my personal data. Naples, 18

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione Convegno Scientifico Internazionale di Neuroetica e I Congresso della Società Italiana di Neuroetica - SINe UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI

Dettagli

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI (Versione Abbreviata) Ultimo Aggiornamento: 24 Febbraio 2011 1 Posizioni Enrico Nardelli si è laureato nel 1983 in Ingegneria Elettronica (110/110 con lode) presso l

Dettagli

CURRICULUM VITAE DI FRANCESCA MARIA CESARONI

CURRICULUM VITAE DI FRANCESCA MARIA CESARONI CURRICULUM VITAE DI FRANCESCA MARIA CESARONI PERSONAL Francesca Maria Cesaroni - Urbino, 8 Marzo 1964 Personal Address: Via del Domenichino, 17A, Fano (PU), 61032, Italy Cod.Fisc. CSR FNC 64C48 L500A EDUCATION

Dettagli

C U R R I C U L U M V I T A E E T S T U D I O R U M

C U R R I C U L U M V I T A E E T S T U D I O R U M C U R R I C U L U M V I T A E E T S T U D I O R U M Personal information Name Address E-mail FRANCESCA BIONDI DAL MONTE VIA E. FERMI N. 2-56021 CASCINA (PISA) f.biondi@sssup.it Place and date of birth

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M REAL ESTATE GRUPPORIGAMONTI.COM 2 Rigamonti Real Estate La scelta giusta è l inizio di un buon risultato Rigamonti Founders Rigamonti REAL ESTATE Società consolidata nel mercato immobiliare, con più di

Dettagli

Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale "G.

Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale G. CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM FRANCO FRATTOLILLO Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale "G. Rummo" di Benevento, con votazione 60/60.

Dettagli

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Nuovi standard PMI, certificazioni professionali e non solo Milano, 20 marzo 2009 PMI Organizational Project Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Andrea Caccamese, PMP Prince2 Practitioner

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Under the Patronage of Comune di Portofino Regione Liguria 1ST INTERNATIONAL OPERA SINGING COMPETITION OF PORTOFINO from 27th to 31st July 2015 MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Direzione artistica

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

I laureati magistrali in Scienze Statistiche

I laureati magistrali in Scienze Statistiche http://www.safs.unifi.it I laureati magistrali in Scienze Statistiche I nostri testimonial Nota: la Laurea Magistrale in Statistica, Scienze Attuariali e Finanziarie è stata attivata nell a.a. 2012/2013

Dettagli

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki Conférence des Régions Périphériques Maritimes d Europe Conference of Peripheral Maritime Regions of Europe ANALYSIS PARTICIPATION TO THE FP THROUGH A TERRITORIAL AND REGIONAL PERSPECTIVE MEETING WITH

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica Il Rettore Decreto n. 122549 (1147) Anno _2012 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270

Dettagli

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia NetworkNetwor erpreneurship Enterpreneu Network L Enterpreneurship Passion Leadership Istituzione indipendente per la formazione

Dettagli

1. Che cos è. 2. A che cosa serve

1. Che cos è. 2. A che cosa serve 1. Che cos è Il Supplemento al diploma è una certificazione integrativa del titolo ufficiale conseguito al termine di un corso di studi in una università o in un istituto di istruzione superiore corrisponde

Dettagli

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto Urban Farming: Second Use of Public Spaces Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking Scheda progetto CSAVRI - Centro Servizi di Ateneo per la Valorizzazione della Ricerca e Incubatore

Dettagli

Webinar. Il Cloud computing tra diritto e tecnologia

Webinar. Il Cloud computing tra diritto e tecnologia DATA: 14 giugno ore 15 16 LOCATION: Internet (online) Organizzazione: Centro Europeo per la Privacy - EPCE Webinar Il Cloud computing tra diritto e tecnologia Abstract Il ciclo di due web conference sul

Dettagli

Official Announcement Codice Italia Academy

Official Announcement Codice Italia Academy a c a d e m y Official Announcement Codice Italia Academy INITIATIVES FOR THE BIENNALE ARTE 2015 PROMOTED BY THE MIBACT DIREZIONE GENERALE ARTE E ARCHITETTURA CONTEMPORANEE E PERIFERIE URBANE cured by

Dettagli

PROJECT MANAGEMENT CORSO DI PREPARAZIONE ALLA CERTIFICAZIONE PMP

PROJECT MANAGEMENT CORSO DI PREPARAZIONE ALLA CERTIFICAZIONE PMP www.formazione.ilsole24ore.com PROJECT MANAGEMENT CORSO DI PREPARAZIONE ALLA CERTIFICAZIONE PMP ROMA, DAL 19 NOVEMBRE 2012-1 a edizione MASTER DI SPECIALIZZAZIONE In collaborazione con: PER PROFESSIONISTI

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

AL MAGNIFICO RETTORE DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO. Nausicaa Elena Milani Curriculum Vitae

AL MAGNIFICO RETTORE DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO. Nausicaa Elena Milani Curriculum Vitae AL MAGNIFICO RETTORE DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO Nausicaa Elena Milani Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI Luogo e data di nascita Ponte dell Olio (PC), 7 September 1984 Cittadinanza: Italiana

Dettagli

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Presentazione della società Agenda Chi siamo 3 Cosa facciamo 4-13 San Donato Milanese, 26 maggio 2008 Come lo facciamo 14-20 Case Studies 21-28 Prodotti utilizzati

Dettagli

Ragazzi vietnamiti: (VIET L ANIMA HCM USSH) CLASSE 5 C: (21 TORTELLINI) 1. Trần Yến Ngọc 2. Nguyễn Ngọc Bách Châu AUTORI PROGETTO:

Ragazzi vietnamiti: (VIET L ANIMA HCM USSH) CLASSE 5 C: (21 TORTELLINI) 1. Trần Yến Ngọc 2. Nguyễn Ngọc Bách Châu AUTORI PROGETTO: Due mondi, due culture, due storie che si incontrano per dare vita a qualcosa di unico: la scoperta di ciò che ci rende unici ma fratelli. Per andare insieme verso EXPO 2015 Tutt altra storia Il viaggio

Dettagli

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55 Gestione della Manutenzione e compliance con gli standard di sicurezza: evoluzione verso l Asset Management secondo le linee guida della PAS 55, introduzione della normativa ISO 55000 Legame fra manutenzione

Dettagli

Excellence Programs executive. Renaissance management

Excellence Programs executive. Renaissance management Excellence Programs executive Renaissance management Renaissance Management: Positive leaders in action! toscana 24.25.26 maggio 2012 Renaissance Management: positive leaders in action! Il mondo delle

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

IL PROGETTO MINDSH@RE

IL PROGETTO MINDSH@RE IL PROGETTO MINDSH@RE Gruppo Finmeccanica Attilio Di Giovanni V.P.Technology Innovation & IP Mngt L'innovazione e la Ricerca sono due dei punti di eccellenza di Finmeccanica. Lo scorso anno il Gruppo ha

Dettagli

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Claudio Chiarenza (General Manager and Chief Strategy Officer) Italtel, Italtel logo and imss (Italtel Multi-Service

Dettagli

CISITA. Executive TOOLS PARMA IMPRESE. sviluppo risorse per l azienda STRUMENTI AVANZATI PER LO SVILUPPO MANAGERIALE 17 OTTOBRE 28 NOVEMBRE 2014

CISITA. Executive TOOLS PARMA IMPRESE. sviluppo risorse per l azienda STRUMENTI AVANZATI PER LO SVILUPPO MANAGERIALE 17 OTTOBRE 28 NOVEMBRE 2014 sviluppo risorse per l azienda CISITA PARMA IMPRESE Executive TOOLS STRUMENTI AVANZATI PER LO SVILUPPO MANAGERIALE 17 OTTOBRE 28 NOVEMBRE 2014 IN COLLABORAZIONE CON Executive TOOLS Executive Tools - Strumenti

Dettagli

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Art. 1 - Attivazione Master di II livello L Istituto di MANAGEMENT ha attivato presso la Scuola Superiore Sant Anna di Pisa, ai sensi dell art. 3 dello

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI ALBERTO AGAZZI GENERALI IMMOBILIARE ITALIA Alberto Agazzi è nato a Milano il 18/06/1977 ed laureato in Ingegneria Edile presso il Politecnico

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli

UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE FACOLTÀ DI ECONOMIA REGOLAMENTO SUI REQUISITI E SULLA PROCEDURA DI (IL REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO )

UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE FACOLTÀ DI ECONOMIA REGOLAMENTO SUI REQUISITI E SULLA PROCEDURA DI (IL REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO ) UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE FACOLTÀ DI ECONOMIA ESTRATTO DA REGOLAMENTO SUI REQUISITI E SULLA PROCEDURA DI RECLUTAMENTO DI RICERCATORI E DOCENTI (IL REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO ) 1 Requisiti

Dettagli

VERBALE DELLA RIUNIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. Verbale n. 1/2012

VERBALE DELLA RIUNIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. Verbale n. 1/2012 VERBALE DELLA RIUNIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO Verbale n. 1/2012 Il giorno 20 marzo 2012 alle ore 15.00 presso la sede universitaria di Via dei Caniana n. 2, si

Dettagli

Marco Galvagno. ALTRE POSIZIONI Responsabile formazione del Contamination Lab dell Università degli Studi di Catania

Marco Galvagno. ALTRE POSIZIONI Responsabile formazione del Contamination Lab dell Università degli Studi di Catania Marco Galvagno Dipartimento di Economia e Impresa Università degli Studi di Catania Corso Italia, 55-95129 Catania tel. 095 7537644 fax. 095 7537510 email: mgalvagno@unict.it www.marcogalvagno.com POSIZIONE

Dettagli

Lo strumento per la pianificazione di energia che mostra sia le implicazioni finanziarie che i risultati della decarburazione.

Lo strumento per la pianificazione di energia che mostra sia le implicazioni finanziarie che i risultati della decarburazione. Lo strumento per la pianificazione di energia che mostra sia le implicazioni finanziarie che i risultati della decarburazione. Da dove viene remac... remac è un'iniziativa a seguito del progetto EUCO2

Dettagli

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of study and research according the Information System for

Dettagli

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali 1 Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali CRISTIANA D AGOSTINI Milano, 17 maggio 2012 Il Gruppo Generali nel mondo 2 Oltre 60 paesi nel mondo in 5 continenti 65

Dettagli

Dr. Maurizio Apicella

Dr. Maurizio Apicella Dr. Maurizio Apicella Nato a Campagna (SA) il 2.2.1962 Residente in Roma Coniugato con 2 figli FORMAZIONE 1985 Laurea in Giurisprudenza, Università di Salerno 1987 Master Formez per Consulenti di Direzione

Dettagli

Perché AIM Italia? (1/2)

Perché AIM Italia? (1/2) AIM Italia Perché AIM Italia? (1/2) AIM Italia si ispira ad un esperienza di successo già presente sul mercato londinese Numero di società quotate su AIM: 1,597 Di cui internazionali: 329 Quotazioni su

Dettagli

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Con esame ufficiale di certificazione ITIL V3 Foundation INTRODUZIONE Un numero crescente di organizzazioni appartenenti ai più diversi settori produttivi

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

CURRICULUM VITAE MARIA CRISTINA ARCURI

CURRICULUM VITAE MARIA CRISTINA ARCURI CURRICULUM VITAE MARIA CRISTINA ARCURI DATI PERSONALI Luogo e data di nascita: Catanzaro 29/03/1984 Residenza/Domicilio: Viale G. Rustici, 52 43123 Parma (PR) Stato civile: Nubile POSIZIONE ATTUALE Assegnista

Dettagli

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy IT Service Management: il Framework ITIL Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy Quint Wellington Redwood 2007 Agenda Quint Wellington Redwood Italia IT Service Management

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

UN AMBIENTE OPEN SOURCE PER LA GESTIONE DEL PODCASTING E UNA SUA APPLICAZIONE ALLA DIDATTICA

UN AMBIENTE OPEN SOURCE PER LA GESTIONE DEL PODCASTING E UNA SUA APPLICAZIONE ALLA DIDATTICA Alberto Betella, Marco Lazzari, "Un ambiente open source per la gestione del podcasting e una sua applicazione alla didattica", Didamatica 2007, Cesena, 10-12/5/2007 Abstract UN AMBIENTE OPEN SOURCE PER

Dettagli

La collaborazione come strumento per l'innovazione.

La collaborazione come strumento per l'innovazione. La collaborazione come strumento per l'innovazione. Gabriele Peroni Manager of IBM Integrated Communication Services 1 La collaborazione come strumento per l'innovazione. I Drivers del Cambiamento: Le

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION The Italian Think Tank UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION Vision propone un nuovo modello di ranking multi-dimensionale che mette a confronto le università italiane sulla base di cinque parametri

Dettagli

29, 19 30 2010, 240 24 2014, 478) INDICE

29, 19 30 2010, 240 24 2014, 478) INDICE Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19 della legge 30 dicembre 2010, n. 240 (emanato con decreto rettorale 24 ottobre 2014, n. 478) INDICE

Dettagli

40229 Governo dell impresa a.a. 2014/2015. Prof. Alessandro Minichilli. Via Röntgen 1, Room 4 B1 10, 02 5836.2543, alessandro.minichilli@unibocconi.

40229 Governo dell impresa a.a. 2014/2015. Prof. Alessandro Minichilli. Via Röntgen 1, Room 4 B1 10, 02 5836.2543, alessandro.minichilli@unibocconi. 40229 Governo dell impresa a.a. 2014/2015 Prof. Alessandro Minichilli Via Röntgen 1, Room 4 B1 10, 02 5836.2543, alessandro.minichilli@unibocconi.it Descrizione del corso. Obiettivi: il corso intende fornire

Dettagli

Lo Psicologo del lavoro, dell organizzazione e delle risorse umane

Lo Psicologo del lavoro, dell organizzazione e delle risorse umane Area di pratica professionale PSICOLOGIA PSICOLOGIA DEL LAVORO, DELL ORGANIZZAZIONE E DELLE RISORSE UMANE Lo Psicologo del lavoro, dell organizzazione e delle risorse umane Classificazione EUROPSY Work

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

EXECUTIVE MBA LA VERA IMPRESA SEI TU. www.emba.it

EXECUTIVE MBA LA VERA IMPRESA SEI TU. www.emba.it EXECUTIVE MBA LA VERA IMPRESA SEI TU www.emba.it Favorendo valori quali imprenditorialità, innovazione, merito, impegno ed eccellenza, al MIB crediamo fermamente nell importanza di aiutare le persone a

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

ARMANDO PERES: «L ITALIA SI MUOVA O PERDERÀ MOLTE OPPORTUNITÀ DI FAR CRESCERE IL BUSINESS CONGRESSUALE».

ARMANDO PERES: «L ITALIA SI MUOVA O PERDERÀ MOLTE OPPORTUNITÀ DI FAR CRESCERE IL BUSINESS CONGRESSUALE». Federcongressi&eventi è l associazione delle imprese e dei professionisti che lavorano nell industria italiana dei convegni, congressi ed eventi: un industria che dà lavoro a 287.741 persone, di cui 190.125

Dettagli

La valutazione della ricerca nell area dell Economia Aziendale. Alcune proposte.

La valutazione della ricerca nell area dell Economia Aziendale. Alcune proposte. 1. Premessa. La valutazione della ricerca nell area dell Economia Aziendale. Alcune proposte. La comunità dei docenti e ricercatori dell area di Economia Aziendale, rappresentata dalle società scientifiche

Dettagli

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 - MAGGIO 2010 - DOC 05/10 Il NdV ha esaminato le caratteristiche dei corsi di studio istituiti sulla base

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 1 Indice Art. 1 - Definizioni...4 Art. 2 - Autonomia Didattica... 5 Art. 3 - Titoli, Corsi di studio e Corsi di Alta Formazione.... 5 Art. 4 - Rilascio

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management ITIL: I concetti chiave ed il livello di adozione nelle aziende italiane Matteo De Angelis, itsmf Italia (I) 1 Chi è itsmf italia 12 th May 2011 - Bolzano itsmf (IT Service Management

Dettagli

MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS

MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS Eidos Communication Via G. Savonarola, 31 00195 Roma T. 06. 45.55.54.52. F. 06. 45.55.55.44. E. info@eidos.co.it W. www.eidos.co.it INFORMAZIONI

Dettagli

Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN ESPERIENZA LAVORATIVA. Nome. Data di nascita 28 gennaio 1969

Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN ESPERIENZA LAVORATIVA. Nome. Data di nascita 28 gennaio 1969 Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI Nome FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN Nazionalità Italiana Data di nascita 28 gennaio 1969 Titolo di studio Laurea in Ingegneria Elettronica conseguita presso il politecnico

Dettagli

Master in Archeologia preventiva & Management del rischio. archeologico. Luiss Business School Roma, ottobre 2011

Master in Archeologia preventiva & Management del rischio. archeologico. Luiss Business School Roma, ottobre 2011 Master in Archeologia preventiva & Management del rischio archeologico Luiss Business School Roma, ottobre 2011 Mercato e scenario di riferimento (1/2) La figura dell archeologo ha subito negli ultimi

Dettagli

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING UN BUON MOTIVO PER [cod. E603] L obiettivo del corso è fornire le competenze e conoscenze

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30

Iniziativa : Sessione di Studio a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30 Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli

MASTER IN TRADE MANAGEMENT DEL CONSUMO FUORI CASA

MASTER IN TRADE MANAGEMENT DEL CONSUMO FUORI CASA Master Universitario MASTER IN TRADE MANAGEMENT DEL CONSUMO FUORI CASA Un cambio di passo per l alta formazione nella filiera del Beverage GIUSEPPE CUZZIOL Presidente AFDB Presidente vicario di Italgrob

Dettagli

Master s Certificate in Project Management

Master s Certificate in Project Management Leader mondiale nella formazione del Project Management MCPM Master s Certificate in Project Management Accelera la tua carriera grazie a una certificazione internazionale Master s Certificate in Project

Dettagli

STRATEGIE E SVILUPPO COMMERCIALE

STRATEGIE E SVILUPPO COMMERCIALE te eti Vendita eting Strategico As nter Sviluppo Reti Vendita ting Operativo Marketing Strategic ssessment Center Sviluppo Reti Vendita M eti Vendita Marketing Operativo Marketing Strategic Marketing Strategico

Dettagli

25 Ottobre 2011-3 Convegno Nazionale ITALIAN PROJECT MANAGEMENT ACADEMY

25 Ottobre 2011-3 Convegno Nazionale ITALIAN PROJECT MANAGEMENT ACADEMY 25 Ottobre 2011-3 Convegno Nazionale ITALIAN PROJECT MANAGEMENT ACADEMY Milano, ATAHOTELS Via Don Luigi Sturzo, 45 LA GESTIONE DEI PROGETTI NELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE DEL FUTURO. I SUOI RIFLESSI NEI

Dettagli

La disseminazione dei progetti europei

La disseminazione dei progetti europei La disseminazione dei progetti europei Indice 1. La disseminazione nel 7PQ: un obbligo! 2. Comunicare nei progetti europei 3. Target audience e Key Message 4. Sviluppare un dissemination plan 5. Message

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

L internazionalizzazione della comunità scientifica degli aziendalisti senza rinunciare alle proprie radici 1

L internazionalizzazione della comunità scientifica degli aziendalisti senza rinunciare alle proprie radici 1 L internazionalizzazione della comunità scientifica degli aziendalisti senza rinunciare alle proprie radici 1 Al contrario di quanto spesso si ritenga, il vento dell internazionalizzazione è iniziato presto

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

ITIL. Introduzione. Mariosa Pietro

ITIL. Introduzione. Mariosa Pietro ITIL Introduzione Contenuti ITIL IT Service Management Il Servizio Perchè ITIL ITIL Service Management life cycle ITIL ITIL (Information Technology Infrastructure Library) è una raccolta di linee guida,

Dettagli

2. Cos è una buona pratica

2. Cos è una buona pratica 2. Cos è una buona pratica Molteplici e differenti sono le accezioni di buona pratica che è possibile ritrovare in letteratura o ricavare da esperienze di osservatori nazionali e internazionali. L eterogeneità

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 SALES & MARKETING Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & 2013 GENNAIO-MARZO 9 CORSI: MARKETING STRATEGY BRANDING & VIRAL-DNA CONTENT STRATEGY DESIGN & USABILITY WEB MARKETING CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT SOCIAL

Dettagli

«Questo matrimonio s ha da fare»

«Questo matrimonio s ha da fare» «Questo matrimonio s ha da fare» Italiano e matematica nella scuola del terzo millennio Convegno 25 giugno 2015 Teatro di Locarno e Dipartimento formazione e apprendimento Contro i luoghi comuni Simone

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA ROMA 20-22 OTTOBRE 2014 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA,

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

Art. 3 Procedura di selezione

Art. 3 Procedura di selezione Regolamento per l'attribuzione a professori e ricercatori dell'incentivo di cui all'articolo 29, comma 19 della legge 240/10 (Emanato con Decreto del Rettore n.110 del 4 aprile 2014) Art. 1 Oggetto 1.

Dettagli

28.02.2012 08.03.2012 08.07.2014, 25.09.2014, 11.11.2014, 10.12.2014, 22.12.2014, 14.01.2015 10.02.2015) 12.11.2014, 02.12.2014 23.12.

28.02.2012 08.03.2012 08.07.2014, 25.09.2014, 11.11.2014, 10.12.2014, 22.12.2014, 14.01.2015 10.02.2015) 12.11.2014, 02.12.2014 23.12. Disposizioni regolamentari relative agli Organi Ausiliari approvate dal Senato Accademico in data 28.02.2012 e dal Consiglio di Amministrazione in data 08.03.2012 e successivamente modificate dal Senato

Dettagli

Presentazione Istituzionale Ottobre 2012

Presentazione Istituzionale Ottobre 2012 Società e Servizi di IR Presentazione Istituzionale Ottobre 2012 Noi Siamo una società indipendente di consulenza specializzata in Investor Relations e Comunicazione d Impresa. Siamo una giovane realtà,

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica

AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica Pasquale Parisi, MD PhD et. al. Outpatience Service of Paediatric Neurology Child Neurology, Chair

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

Articolazione didattica on-line

Articolazione didattica on-line L organizzazione della didattica per lo studente L impegno di tempo che lo studente deve dedicare alle attività didattiche offerte per ogni singolo insegnamento è così ripartito: - l auto-apprendimento

Dettagli

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato Intalio Convegno Open Source per la Pubblica Amministrazione Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management Navacchio 4 Dicembre 2008 Andrea Calcagno Amministratore Delegato 20081129-1

Dettagli

Università degli Studi del Sannio NUCLEO DI VALUTAZIONE RIUNIONE NUCLEO DI VALUTAZIONE

Università degli Studi del Sannio NUCLEO DI VALUTAZIONE RIUNIONE NUCLEO DI VALUTAZIONE Verbale n. 10 del 5 Novembre 2014 RIUNIONE Il giorno 5 Novembre 2014, alle ore 10.40, il Nucleo di Valutazione dell Università degli Studi del Sannio, si è riunito per discutere sugli argomenti iscritti

Dettagli

Executive Master in. Social Entrepreneurship

Executive Master in. Social Entrepreneurship novembre Executive Master in 2015 Social Entrepreneurship Master di Primo Livello dell Università Cattolica del Sacro Cuore a.a.2015/2016 II edizione Executive Master in Social Entrepreneurship Master

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli