S. Michele. Inaugurazione del nuovo Parcheggio in via Roma

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "S. Michele. Inaugurazione del nuovo Parcheggio in via Roma"

Transcript

1 S. Michele notizie Inaugurazione del nuovo Parcheggio in via Roma L amministrazione comunale augura a tutti i cittadini un sereno Natale e un felice anno nuovo! N. 2 DICEMBRE Spedizione in abbonamento postale Tab. D-70% - D.C.I. Trento - Poste Italiane SpA Periodico quadrimestrale di informazione del comune di San Michele all Adige Registrazione Tribunale di Trento n. 958 dell 8 maggio 1997 Direttore: Clelia Sandri. Direttore responsabile: Susanna Caldonazzi. Commissione redazionale: Nicola Chistè, Luca Tait, Mario Concin, Lorna Sommadossi, Susanna Caldonazzi Stampa: Rotaltype, Mezzocorona. Redazione presso Biblioteca Comunale (LornaSommadossi) tel

2 COMUNE DI SAN MICHELE Componenti la Giunta Comunale via Francesco Biasi, 1 tel fax orari al pubblico: dal lunedì al venerdì Sandri Clelia Martedì Venerdì SINDACO - Protezione Civile, Attività Amministrativa e Bilancio Callovi Franco Mercoledì VICE SINDACO - Urbanistica e Pianificazione Territoriale, Edilizia privata, Lavori Pubblici, con firma degli atti di competenza Chistè Nicola Mercoledì Assessore Attività Sociali, Cultura e Turismo, con firma degli atti di competenza presso Biblioteca Comunale Chini Alessandro Giovedì Assessore Pubblica Istruzione, Personale, Sanità, Ambiente, Servizio e centro Raccolta R.S.U., con firma degli atti di competenza Moser Sergio Martedì Assessore Agricoltura, Verde Pubblico, Attività economiche, Commercio, Artigianato, Viabilità, con firma degli atti di competenza Bragagna Mauro Consigliere con delega Sport e attività sportive Faustini Rosanna Lunedì Consigliere con delega Politiche Giovanili, Terza Età INDICE Politica Il bilancio di cinque anni di Consiliatura 3 Ristrutturazione del Centro Civico 6 La solita Biblioteca... altrove 11 Fondazione E. Mach 12 Associazioni SAT 13 Circolo Culturale G. Alberti 14 Circolo ACLI 14 Circolo Pensionati e Anziani 15 Incontriamoci all Oratorio 16 Circolo Sant Anna 17 Gruppo Alpini 17 Amici della musica 18 Garibaldina Pallamano 19 editoriale Dopo cinque anni di collaborazione si conclude la mia esperienza a San Michele Notizie. Cinque anni di tentativi, di buoni propositi, di crescita personale, di esperienze, di contatti umani, errori, inevitabilmente. Un esperienza che porterò con me tra le strade di una vita professionale per nulla scontata, a volte complessa e incerta ma pur sempre gratificante e, a suo modo, certamente divertente. Un grazie a chi ha letto e uno a chi ha collaborato. Un grazie a chi ha sostenuto. A tutti noi, per questo 2015 auguro soddisfazioni e gratificazioni ma anche altrettanti nuovi obiettivi da rincorrere e sognare. Auguri! Susanna Caldonazzi 2

3 Il BILANCIO di CINQUE ANNI di CONSILIATURA e ccoci giunti all ultimo notiziario della consiliatura. Sono stati 5 anni di intensa attività, durante i quali, grazie all apporto di tutti i componenti del gruppo, siamo riusciti a realizzare diverse opere del nostro programma che vorremmo ripercorrere con voi. OPERE PUBBLICHE Rio Kinderleit La nuova SALA POLIFUNZIONALE presso il Municipio Il PARCHEGGIO di VIA ROMA, il ripristino dell alveo del Rio Kinderleit e la riqualificazione del centro storico L ASILO NIDO Il primo esempio in provincia di Trento di sinergia pubblico/privato in questo settore La PIAZZA della CHIESA a GRUMO via Sant Anna e il Sagrato Due esempi di collaborazione con la Fondazione Mach Il restyling di PIAZZA CHISTÈ Il SENTIERO NEL BOSCO 3

4 Il nuovo CENTRO di RACCOLTA MATERIALI Usalo anche per conferire il rifiuto riciclabile (vetro, plastica e carta)! Grazie al sistema di pesatura potrai godere di uno sgravio in bolletta! V. L INSERTO DEL NOTIZIARIO PER IL RISPARMIO ENERGETICO IMPIANTI FOTOVOLTAICI: - palazzetto dello sport (130 kw) - scuola primaria di Grumo (8 kw) - scuola dell infanzia di Grumo (12 kw) - ambulatori medici (3 kw) ed ancora, COIBENTAZIONI TERMICHE (scuole dell infanzia di San Michele e Grumo) e nuovi IMPIANTI DI ILLUMINAZIONE PUBBLICA A LED PER LA SICUREZZA, la VIVIBILITÁ e il DECORO dell ABITATO LE SORT COMUNALI. Attivate nel 2012 per offrire un servizio ai censiti consentono un migliore mantenimento del bosco. Dal 2013 grazie ad una convenzione con la Fondazione Mach è aumentato il bosco disponibile. SCUOLA PRIMARIA SAN MICHELE CENTRO STORICO GRUMO SPEED CHECK. Posti sulla SS12, sulla SS43 e su via Mach hanno determinato una riduzione della velocità dei mezzi in transito. PARCO PUBBLICO SAN MICHELE ISOLE ECOLOGICHE Il nuovo sottopasso e il rivestimento del muro arginale della SS12. Un opera a spese della PAT, ma eseguita su nostra sollecitazione. 4

5 CONTRIBUTI RECUPEROFACCIATE NEI CENTRI STORICI L AQUILA NERA LAVORI IN CORSO Sono iniziati i lavori per la realizzazione della CASERMA dei VIGILI DEL FUOCO, della BIBLIOTECA e del MAGAZZINO comunale ATTIVITÀ SOCIALI Bambini e ragazzi: dal 2011 è stato attivato l ASILO ESTIVO per bambini dai 3 ai 6 anni e dal 2014 la COLONIA ESTIVA per bambini/ragazzi dai 7 ai 13 anni (entrambi i servizi saranno riproposti nel 2015) è nata con noi l associazione INCONTRIAMOCI all ORATORIO che offre attività per i nostri bambini e ragazzi, mentre, in collaborazione con la Comunità di Valle, è stato attivato il nuovo CENTRO di AGGREGAZIONE GIOVANILE per gli adolescenti Associazioni: sono aumentati i contributi alle associazioni dal 2011 è stata ideata, promossa e realizzata, sotto la guida della Pro Loco e con tutte le associazioni del paese, ADESENFESTASANMICHEL che nel 2015 giungerà alla V edizione GIOVANI Visita il link progetti rivolti ai giovani sul sito Pensionati e Anziani: si è proseguita la collaborazione con l Università del Tempo Disponibile ed è sempre stata rinnovata la convenzione mare per gli anziani del paese Il murales in via Roma inaugurato all ultima edizione dell Adesenfesta. sono stati aumentati gli orti comunali messi a disposizione ai pensionati residenti. Nella speranza che le opere e le attività di cui sopra possano aver contribuito ad offrire dei servizi utili alla popolazione, ad accrescere il tessuto sociale ed a migliorare la vivibilità, nonché nella consapevolezza che molte altre cose si sarebbero potute fare, ma la ristrettezza economica ha imposto delle scelte, vi salutiamo e ringraziamo per il sostegno. Clelia Sandri, Franco Callovi, Alessandro Chini, Nicola Chistè, Sergio Moser, Mauro Bragagna, Rosanna Faustini, Davide Tonon, Luigino Ress, Samantha Todeschi 5

6 RISTRUTTURAZIONE DEL CENTRO CIVICO CONTRARI FIN DA SUBITO AI LAVORI ibadiamo a voce alta che a nostro parere la scelta dell Amministrazione di ristrutturare l edificio del Centro Civico costruito nel 1995 risulta sbagliata. Il vantaggio di spostare l attività in R altra sede, fuori dall attuale comparto dove coesistono asilo, scuola, biblioteca, palazzetto e Comune, avrebbe eliminato tutte le possibili interferenze fra la popolazione e l attività dei Vigili del Fuoco. Inoltre crediamo che spendere circa per la ristrutturazione dell attuale biblioteca, peraltro adeguata, nell attuale contesto economico sia una scelta del tutto inopportuna (per non parlare dei sprecati per il progetto assurdo cassato in pochi giorni, di spostare la biblioteca nella sede dell ex scuola Materna di via Roma). PROPOSTE PER IL BANDO DI APPALTO DEI LAVORI Venuti a conoscenza delle intenzioni dell Amministrazione di procedere con la gara d appalto del centro civico con aggiudicazione dei lavori mediante il prezzo più basso, abbiamo subito scritto al Sindaco e per conoscenza a tutti i Consiglieri comunali. La nostra interrogazione è stata protocollata prima della pubblicazione del bando e richiedeva al Sindaco di valutare, considerato lo stato di avanzamento della pratica, l opportunità di modificare le proprie scelte al fine di effettuare la gara con il criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa, ovvero che valuti l offerta il 30% sul prezzo e il 70% sulla qualità tecnica di costruzione. All interrogazione avevamo anche specificato della esistenza di un accordo fra tutte le parti sociali, comprese di sindacati, associazioni di categoria, consorzio dei Comuni, Presidente della Giunta provinciale con la quale si invitavano le pubbliche amministrazioni a procedere in tal senso con gli appalti sopra i 2 milioni di euro, motivando anche il perché di questo accordo: puntare sulla qualità, punto di forza delle nostre imprese trentine. Nella risposta il Sindaco, oltre ad accusarci di non avere fiducia nei tecnici comunali, ha del tutto scartato la nostra proposta. Prendiamo atto dai media locali che non eravamo gli unici a pensarla così: anche il presidente degli Artigiani, il presidente dell ANCE, il segretario degli edili della Cigl pare che abbiano fortemente criticato la scelta della tipologia di bando per la realizzazione del nuovo Centro civico. Purtroppo, come noto, i lavori di oltre 2 milioni a base d asta sono stati aggiudicati ad un impresa non trentina: quello che fa più male, nel corso della forte congiuntura economica attuale, è pensare alle possibili ricadute di vicende come questa sulle nostre imprese. MODIFICHE AL P.R.G.: NEL PAESE SI VEDONO I PRIMI RISULTATI Oggi si vedono i risultati sui quali ci siamo battuti nel corso dell approvazione del P.R.G.. Le modifiche più significative da noi ottenute sono: ALTEZZA MASSIMA DEGLI EDIFICI Altezza massima degli edifici pari a 12,5 ml su tutte le aree di completamento (la maggioranza aveva spostato il limite a 9,5 ml) AMPLIAMENTI VOLUMETRICI NELLE AREE RESIDENZIALI DI COMPLETAMENTO È stato modificato l ampliamento volumetrico ammesso degli immobili, rendendo appetibile la possibilità di ampliare edifici già esistenti. TRASPARENZA Abbiamo formalmente richiesto la pubblicazione sul sito del Comune dei compensi di Sindaco, Assessori e Consiglieri comunali (Amministrazione > Amministrazione trasparente > vantaggi economici): parrebbe che nel 2013 siano stati impegnati circa lordi per indennità della Giunta. CONCLUSIONI Compreso il numero dei dossi rallentatori sorti negli ultimi anni, a nostro giudizio molte scelte intraprese dall attuale Amministrazione sono state inopportune ed hanno pesantemente intaccato il cospicuo (e prezioso per il futuro) avanzo di amministrazione delle legislature Moser. Nel ricordare che abbiamo operato con responsabilità per l interesse della comunità, auguriamo a tutti i cittadini buone feste natalizie! Alessandra, Franca, Luca, Marco, Robert ( 6

7 ASIA AZIENDA SPECIALE PER L IGIENE AMBIENTALE Via G. Di Vittorio, n Lavis (TRENTO) Telefono Fax AZIENDA SPECIALE PER L IGIENE AMBIENTALE COME CONFERIRE I RIFIUTI PURTROPPO LO SCARTO MEDIO PRESENTE NEI BIDONI STRADALI DI COLORE AZZURRO PER GLI IMBALLAGGI LEGGERI È ANCORA TROPPO ALTO: DOBBIAMO MIGLIORARE LA QUALITÀ. È FONDAMENTALE SEGUIRE POCHE E SEMPLICI REGOLE PER RIUSCIRE AD AIUTARE L AMBIENTE CON UN RICICLAGGIO ADEGUATO. SI IMBALLAGGI LEGGERI IMBALLAGGI IN PLASTICA IMBALLI DI ALIMENTI E COSE, CONTENITORI IN PLASTICA, COMPRESI PIATTI E BICCHIERI DI PLASTICA, CONTENITORI DELLA CARNE PELLICOLE DI GIORNALI E ALIMENTI, BORSE IN NYLON IMBALLAGGI IN ALLUMINIO LATTINE, CARTA STAGNOLA IMBALLAGGI IN ACCIAIO CONTENITORI IN BANDA STAGNATA (VEDI CONFEZIONI DI PELATI) TAPPI DI CONTENITORI CONTENITORI PER BEVANDE TUTTI GLI IMBALLAGGI VANNO INSERITI VUOTI E SCHIACCIATI. I CONTENITORI SPORCHI VANNO LAVATI GROSSOLANAMENTE PER RIMUOVERE I RESIDUI ALIMENTARI. GLI IMBALLAGGI VANNO INSERITI IN UNA BORSA O SACCHETTO DELLA SPESA E POI CONFERITI NEI BIDONI AZZURRI POSTI SUL TERRITORIO COMUNALE. CONTENITORI DI LATTE, DI SUCCHI, DI VINO IN TETRAPACK O IN PLASTICA, BOTTIGLIE E FLACONI SI VETRO IMBALLAGGI IN VETRO (BOTTIGLIE, VASI, VASETTI) RISCIACQUATI E PRIVI DI RESIDUI. NO NON BISOGNA INTRODURRE RIFIUTO SECCO NEI BIDONI AZZURRI MA METTERLO NELLE CALOTTE CON LA PROPRIA CHIAVETTA O NEL BIDONE PERSONALE LATERIZI E RIFIUTI DA CANTIERI TUTTE LE TIPOLOGIE DI PLASTICA CHE NON SIANO IMBALLAGGIO GIOCATTOLI IN PLASTICA, PEZZI DI ARREDAMENTO IN PLASTICA TUBI DI QUALSIASI MATERIALE PLASTICO, ELETTRODOMESTICI DI PICCOLE DIMENSIONI IN PLASTICA, GOMME DELLE BICICLETTE, DELLE MOTO ALBERI DI NATALE IN PLASTICA E ALTRE DECORAZIONI IN PLASTICA, PEZZI DI PLASTICA RIFIUTO UMIDO E VEGETALE BORSA DI RIFIUTO SECCO CONTENENTE UMIDO ASSORBENTI E PANNOLINI BICCHIERI E BOTTIGLIE DI VETRO NELLE CAMPANE STRADALI RISERVATE AL VETRO GLI OPERATORI ASIA TROVANO SPESSO BARATTOLAME IN FERRO E LATTINE IN ALLUMINIO. NELLE CAMPANE DEL VETRO BISOGNA INSERIRE ESCLUSIVAMENTE IMBALLAGGI IN VETRO. NO BARATTOLAME IN FERRO E LATTINE IN ALLUMINIO. ACCESSO AL CRM PER LE UTENZE DOMESTICHE DA QUEST ANNO L ACCESSO AL CENTRO RACCOLTA MATERIALI POTRÀ ESSERE CONSENTITO PRESENTANDO AGLI OPERATORI LA TESSERA SANITARIA (CARTA PROVINCIALE DEI SERVIZI) La tessera registrata presso il CRM è quella del titolare dell utenza di tariffa. La presentazione della tessera potrà servire, a partire dal 2014, per usufruire dell eventuale riduzione tariffaria prevista dal proprio Comune nel Regolamento per l applicazione della tariffa per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani e assimilati per chi conferisce al CRM alcune tipologie di rifiuti differenziati definiti nel regolamento stesso. Per qualsiasi informazione fare riferimento al proprio Comune. Per il calcolo di questa agevolazione saranno registrati i quantitativi dei rifiuti conferiti dall utente e considerati al momento dell emissione dalla successiva fattura. VISUALIZZAZIONE SCARICHI E CONFERIMENTI VIA WEB L elenco dei quantitativi conferiti sarà visualizzabile da ciascuna utenza attraverso il sito web di ASIA. Nella prima pagina della fattura relativa alla tariffa di igiene ambientale sono riportati il nome utente e la password personali per accedere tramite il sito web al servizio La Tua Tariffa e da qui all elenco degli svuotamenti di secco residuo effettuati e dei rifiuti conferiti al CRM.

8 A B C D E F G I Per informazioni sulla raccolta differenziata dei rifiuti: UFF. TECNICO ASIA Tel dal lun. al ven. dalle 9.00 alle RICICLABOLARIO Abiti Usati In Buono Stato C.R.M. Ammoniaca (contenitore vuoto e risciacquato) IMB. LEGGERI Abiti Usati Inutilizzabili RESIDUO Antiparassitari C.R.M. Accendino RESIDUO Antitarme C.R.M. Acetone C.R.M. Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche C.R.M. Acquaragia (Contenitore Vuoto e Risciacquato) C.R.M. Armadio C.R.M. Addobbi Natalizi RESIDUO Asciugacapelli C.R.M. Albero Di Natale Naturale C.R.M. Aspirapolvere C.R.M. Albero Di Natale In Materiale Sintetico C.R.M Asse da stiro C.R.M. Alcool (Contenitore Vuoto e Risciacquato) IMB. LEGGERI Assorbenti RESIDUO Alluminio IMB. LEGG./CRM Astuccio RESIDUO Amianto DITTA SPECIALIZ. Attaccapanni in Ferro, in Legno e in Plastica C.R.M. Barattolo in Plastica IMB. LEGGERI Blister in Plastica IMB. LEGGERI Barattolo in Vetro VETRO Blister in Plastica e Alluminio RESIDUO Barattolo in Metallo / Latta IMB. LEGGERI Bombole del Gas RIV. AUTORIZ. Batteria d automobile C.R.M. Bombolette Spray con Simbolo T e/o F C.R.M. Batterie Esauste C.R.M. Bombolette Spray vuote senza simboli pericolo IMB. LEGGERI Batuffolo di Cotone RESIDUO Borsa da Viaggio o in Cuoio RESIDUO / C.R.M. Biancheria Intima RESIDUO Borsa per la Spesa in Plastica IMB. LEGGERI Bicchiere in Plastica - sciacquato dai residui IMB. LEGGERI Bottiglia in Plastica IMB. LEGGERI Bicchiere in Plastica - sporchi RESIDUO Bottiglia in Vetro VETRO Bicchieri in Mater Bi - Biodegradabili UMIDO Bottoni RESIDUO Bicchiere in Vetro RESIDUO Box per Bambini C.R.M. Bicicletta C.R.M. Busta in Materiale Accoppiato palstica alluminio IMB. LEGGERI Bigiotteria RESIDUO Busta in Plastica per Alimenti (Pasta, Patatine) IMB. LEGGERI Calcinacci (Modiche Quantità) C.R.M. Cassette di Plastica IMB.LEGG. / C.R.M. Calcolatrice (con Componenti Elettronici) C.R.M. Cd Rom/DVD RESIDUO Calze e Calzini (in Nylon, Lana o Cotone) RESIDUO Cellophane IMB. LEGGERI Candeggina (Contenitore Vuoto e Risciacquato) IMB. LEGGERI Cellulare C.R.M. Candele di Cera RESIDUO Cenere (di Legna purchè spenta) UMIDO Canna da Pesca RESIDUO / C.R.M. Cera RESIDUO Capelli RESIDUO Ceramica RESIDUO Cappello RESIDUO Cerino UMIDO Carbone RESIDUO Chiodi C.R.M. Carne UMIDO Cibi Cotti e Crudi UMIDO Carrozzine C.R.M. Cintura in Plastica, Stoffa o Cuoio in Buono Stato C.R.M. Carta CARTA Cintura in Plastica, Stoffa o Cuoio Inutilizzabile RESIDUO Carta Assorbente UMIDO Colle e Collanti C.R.M. Carta Carbone RESIDUO Computer C.R.M. Carta Cerata RESIDUO Contenitore in Plastica di Piccole Dimensioni IMB. LEGGERI Carta per Affettati o Formaggi RESIDUO Contenitore in Acciaio di Piccole Dimensioni IMB. LEGGERI Carta Plastificata o Accoppiata con Alluminio RESIDUO Contenitore in Plastica di Grandi Dimensioni C.R.M. Carta Stagnola (in Alluminio, Pulita) IMB. LEGGERI Copertone per Automobile e Moto C.R.M. Carta Unta, Sporca di Colla o Altre Sostanze RESIDUO Copertone per Bicicletta RESIDUO Carta Vetrata RESIDUO Cornice in Plastica, Metallo o Legno Verniciato RESIDUO / C.R.M. Cartone CARTA Cosmetici (Contenitori Vuoti) IMB. LEGGERI Cartone per Bevande (Latte, Succo di Frutta, Vino, IMB. LEGGERI Cosmetici (Contenitori Pieni) RESIDUO Panna da Cucina, Ecc.) Cotone Usato RESIDUO Cartucce Esauste / Toner C.R.M. Crema per Viso, Corpo o Abbronzanti RESIDUO Cassette Audio e Video RESIDUO Cuoio RESIDUO Cassette di Legno C.R.M. Cuscino RESIDUO / C.R.M Custodie Cd Musicasette / Vhs RESIDUO Damigiana C.R.M. Divano C.R.M. Dentiera RESIDUO Elastici RESIDUO Detersivo (Contenitore Vuoto e Risciacquato) IMB. LEGGERI Elettrodomestici C.R.M. Detersivo (Scatola in Cartone) CARTA Erba C.R.M. Deodoranti per Uso Personale (Spray e Stick) IMB. LEGGERI Escrementi di Animali Domestici RESIDUO Dischetti per Computer/DVD RESIDUO Eternit DITTA SPECIALIZ. Dischi in Vinile RESIDUO Etichette Adesive e di Indumenti RESIDUO Disinfettante C.R.M. Evidenziatore RESIDUO Farmaci FARMACIA/C.R.M. Filtri da Tè e Caffè UMIDO Fazzoletto di Carta UMIDO Fiori Finti RESIDUO Feltrini RESIDUO Fiori Secchi e/o Recisi UMIDO / C.R.M. Ferro (Oggetti) C.R.M. Fitofarmaci C.R.M. Ferro da Stiro C.R.M. Flacone in Plastica IMB. LEGGERI Fiala in Plastica IMB. LEGGERI Floppy Disk RESIDUO Fiala in Vetro VETRO Fogli di Carta o Cartone CARTA Fiammiferi UMIDO Fondi di Caffè UMIDO Fili Elettrici C.R.M. Forbici RESIDUO Film in Plastica (Cellophane) IMB. LEGGERI Fotografia RESIDUO Filo Interdentale RESIDUO Frigorifero C.R.M. Frutta UMIDO Gancio per Chiudere i Sacchetti RESIDUO Guarnizioni in Amianto DITTA SPECIALIZ. Giocattolo RESIDUO Gusci di Frutta Secca e di Uova UMIDO Giocattolo in Plastica di Grandi Dimensioni o Elettronico C.R.M. Gusci di Molluschi (Cozze, Vongole, Ecc.) e crostacei UMIDO Giornale (No Carta Plastificata) CARTA Imballaggi in Cartone di Piccole Dimensioni CARTA Gomma RESIDUO Imballaggi in Cartone di Grandi Dimensioni C.R.M. Gomma da Masticare RESIDUO Imballaggi in Plastica IMB. LEGGERI Gommapiuma RESIDUO Imballaggi in Metallo / Alluminio IMB. LEGGERI Grattugia RESIDUO / C.R.M. Imballaggi in Polistirolo IMB. LEGGERI Guanti in Gomma, Pelle o Lana RESIDUO

9 L M N O P Q R S T U V Z Per informazioni sulla raccolta differenziata dei rifiuti: UFF. TECNICO ASIA Tel dal lun. al ven. dalle 9.00 alle RICICLABOLARIO Lacche (Contenitore Non Vuoto e Pericoloso) C.R.M. Lettiera Sintetica per Animali RESIDUO Lacche (Contenitore Vuoto e Non Pericoloso) IMB. LEGGERI Libri CARTA Lacci per Scarpe RESIDUO Lische di Pesce UMIDO Lametta Usa e Getta RESIDUO Lucida Scarpe RESIDUO Lampadario C.R.M. Materasso C.R.M. Lampadina a risparmio energetico C.R.M. Matita RESIDUO Lastra di Vetro C.R.M. Mattoni/mattonelle di Ceramica (Grandi Quantità) DITTA SPECIALIZ. Lattine in Alluminio Banda Stagnata IMB. LEGGERI Mattoni/mattonelle di Ceramica (Modiche Quantità) C.R.M. Lavastoviglie / Lavatrice C.R.M. Medicine Scadute FARMACIA/C.R.M. Lenti di Ingrandimento RESIDUO Mobili in Legno C.R.M. Lenti di Occhiali RESIDUO Mollette RESIDUO Lenzuola (Se in Buono Stato) C.R.M. Monitor del Computer C.R.M. Lenzuola RESIDUO Mozziconi di Sigaretta RESIDUO Lettiera Naturale per Animali RESIDUO Musicassette RESIDUO Nastro per Regali RESIDUO Occhiali RESIDUO Nastro Adesivo RESIDUO Olio Alimentare Usato C.R.M. Negativi Fotografici RESIDUO Olio per le Automobili C.R.M. Neon C.R.M. Ombrello, Ombrellone RESIDUO / C.R.M. Nylon IMB. LEGGERI Ossi (Avanzi di Cibo) UMIDO Ovatta RESIDUO Paglia UMIDO / C.R.M. Piatti in Plastica Usa e Getta - puliti dai residui IMB. LEGGERI Pallone da Gioco RESIDUO Piatti in Plastica Usa e Getta - sporchi RESIDUO Pane UMIDO Piatti in Mater Bi - Biodegradabili UMIDO Pannolini RESIDUO Pile C.R.M o negozi Pellicole in Plastica per Alimenti IMB. LEGGERI Pneumatici C.R.M Peluche RESIDUO Polistirolo da Isolazione Chiamare ASIA Penna / Pennarello RESIDUO Polistirolo da Imballaggi IMB. LEGGERI Pennello RESIDUO Poltrona C.R.M. Pentola C.R.M. Porcellana C.R.M. Pesce UMIDO Posate in Acciaio C.R.M. Pettini in Legno e/o Plastica RESIDUO Posate in Plastica RESIDUO Piante UMIDO / C.R.M. Posate in Mater Bi - Biodegradabili UMIDO Piastrelle Rotte (Grandi Quantità) DITTA SPECIALIZ. Preservativi RESIDUO Piastrelle Rotte (Modiche Quantità) C.R.M. Profumi (Contenitore Vuoto) VETRO Piatti in Ceramica C.R.M. Quaderno (Senza Copertina Plastificata) CARTA Radio C.R.M. Scatola per Pizza Unta RESIDUO Rafia RESIDUO Scatolone CARTA / C.R.M. Ramaglie C.R.M. Sci C.R.M. Rasoi Usa e Getta RESIDUO Scopa RESIDUO / C.R.M. Reggette per Legatura Pacchi IMB. LEGGERI Secchielli in Plastica C.R.M. / RESIDUO Rete per Frutta e Verdura IMB. LEGGERI Sedia C.R.M. Rete per Letto C.R.M. Shopper in Carta CARTA Rivista CARTA Shopper in Plastica IMB. LEGGERI Rullino Fotografico RESIDUO Sigarette RESIDUO Sacchetto di Carta CARTA Siringhe RESIDUO Sacchetto di Carta con Interno Plastificato RESIDUO Solventi C.R.M. Sacchetto per Alimenti in Plastica IMB. LEGGERI Spazzole - Spazzolini RESIDUO Sacchetto per Alimenti in Plastica e Alluminio IMB. LEGGERI Specchio C.R.M. / RESIDUO pulito Spugna RESIDUO Sacchetto per Aspirapolvere e Polvere Raccolta RESIDUO Stagnola Pulita IMB. LEGGERI Sanitari C.R.M. Stagnola Sporca RESIDUO Sapone RESIDUO Stendino per Biancheria C.R.M. Scaffale in Ferro o Legno C.R.M. Stoffa - Stracci RESIDUO Scale C.R.M. Strumenti Musicali RESIDUO / C.R.M. Scarpe e Scarponi Usati non in buono stato RESIDUO Stuzzicadenti UMIDO Scarpe e Scarponi Usati in buono stato C.R.M. Sughero Finto o Trattato RESIDUO Scarti di Cucina UMIDO Sughero Vero UMIDO Scatola per Pizza Pulita CARTA Sveglia C.R.M. Tagliere in Legno e/o Plastica RESIDUO / C.R.M. Terriccio per Piante in piccole quantità UMIDO Taniche per Uso Domestico in Latta fino 5 litri IMB.LEGG./ C.R.M. Toner C.R.M. Taniche per Uso Domest. in Plastica fino 5 litri IMB.LEGG./ C.R.M. Tovaglia in Carta e Tovaglioli in carta colorata RESIDUO Tappeti C.R.M. Tovagliolo in Carta bianca UMIDO Tappo di Barattolo in Metallo e a Corona IMB. LEGGERI Trielina C.R.M. Tappo in Sughero Finto o Trattato RESIDUO Trucchi RESIDUO Tappo in Sughero Vero UMIDO Tubetti di Colore RESIDUO Tastiera del Computer C.R.M. Tubetti di Dentifricio RESIDUO Tazzina in Ceramica RESIDUO Tubo al Neon C.R.M. Telecomando C.R.M. Tubo in Ferro C.R.M. Telefono / Telefonino C.R.M. Tubo in Gomma RESIDUO / C.R.M. Televisore C.R.M. Tubo in PVC e PE C.R.M. Tende RESIDUO Uova UMIDO Valigia RESIDUO / C.R.M. Vaso in vetro RESIDUO Vaschetta per Alimenti in Plastica Alluminio/Latta IMB. LEGGERI Vaso Contenente Piante da Trapiantare IMB. LEGGERI Vaschetta per Alimenti RESIDUO Videocassette RESIDUO in Materiale Accoppiato (Plastica-Alluminio) Vaso in Plastica RESIDUO / C.R.M. Zaino RESIDUO Vaso in Terracotta C.R.M. Zerbino RESIDUO

10 Eventi Natale dicembre Circolo Pensionati e Anziani San Michele all Adige e Grumo Mostra Lavori dei Soci Pro Missioni. Sala Orsi Venerdì 5 dicembre dalle Sabato 6 dicembre Domenica 7 dicembre ore Lunedì 8 dicembre ore Sabato 13 dicembre ore Domenica 14 dicembre Domenica 14 dicembre ore Venerdì 19 dicembre ore Sab. 20 dicembre ore Sabato 20 dicembre ore Sabato 20 dicembre ore Lunedì 22 dicembre Pro Loco in collaborazione con la Formica Strozega dei bandoni aspettando San Nicolò per le vie di Grumo e San Michele Comitato Carnevale Allestimento Albero di Natale sull Adige Assessorato alla Cultura Concerto Natalizio Coro I Musici Cantori Chiesa Parrocchiale di Grumo Circolo Ricreativo Pensiona Anziani Sant Anna Scambio di Auguri con rinfresco sede del Circolo a Grumo Circolo Acli Scambio di auguri con i soci e la cittadinanza. Sala Dompieri Grumo Benedizione dei Gesù Bambino Chiesa Arcipretale di San Michele durante la Santa Messa Pro Loco Presentazione 14 edizione Finestre sul Natale con la partecipazione del Coro dei bambini della Cooperativa Sprint. Museo degli Usi e Costumi della Gente Trentina Biblioteca comunale Spettacolo con Jordi il clown Jordi en solex per bambini e famiglie. Oratorio Museo degli Usi e Costumi della Gente Trentina La Bottega dei piccoli Artigiani. Laboratori aspettando il Natale un pomeriggio di laboratori per i bambini. Museo di San Michele all Adige US Garibaldina Scambio di Auguri con atleti e genitori Oratorio Associazione Incontriamoci all Oratorio La Corrida di San Michele, dilettanti allo sbaraglio Sala Polifunzionale Municipio San Michele all Adige Gruppo Alpini Babbo Natale Alpino presso gli Asili di Grumo e San Michele all Adige 22, 23, 24 dicembre Circolo Ricreativo Pensionati e Anziani Sant Anna Distribuzione Strenna di Natale, tesseramento soci e votazione nuovo Direttivo presso sede del Circolo a Grumo Mercoledì 24 dicembre ore Mercoledì 24 dicembre Venerdì 26 dicembre ore Domenica 28 dicembre Martedì 30 dicembre ore Pro Loco e Gruppi di Catechesi Presepio Vivente. Grumo Comitato Carnevale Scambio di Auguri con panettone, the e vin brulè davanti alle chiese di Grumo e San Michele all Adige dopo la Messa di Mezzanotte Comitato Carnevale Babbo Natale sull Adige roste dell Adige a Grumo Messa degli Anniversari Chiese di Grumo e San Michele all Adige durante la Santa Messa Assessorato alla Cultura Concerto di Fine anno della Banda di Faedo Sala Polifunzionale, Municipio in collaborazione con La Formica posti limitati, ritiro del biglietto in Biblioteca a partire dal 15 dicembre 2015 Martedì 6 gennaio ore Martedì 6 gennaio ore Martedì 6 gennaio ore Benedizione dell infanzia Chiesa Arcipretale di San Michele all Adige Sat Concerto dei Re Magi rassegna di canti della montagna Sala Polifunzionale, Municipio Circolo Ricreativo Pensionati e Anziani Sant Anna Arriva la Befana. Grumo Un ringraziamento particolare al Corpo dei Vigili del Fuoco di San Michele all Adige per il servizio di sicurezza durante le varie manifestazioni

11 La solita Biblioteca.altrove D alla fine di settembre la Biblioteca si è spostata in una sala al piano terra della Scuola Elementare di San Michele a/a; questo per poter dare inizio ai lavori di rifacimento dell edificio che la ospitava assieme a Vigili del Fuoco e magazzino comunale. Nella nuova temporanea sede abbiamo ripristinato tutti i servizi e quindi potete contare su una rete wi-fi gratuita, su due pc a disposizione dell utenza, sulla presenza di quotidiani e riviste da leggere comodamente seduti e lontani dal logorio della vita moderna. Ritroverete tutti i vostri libri preferiti e quelli ancora non letti, DVD e audiolibri, dizionari e albi illustrati,..il tutto in un ambiente più piccolo ma accogliente e luminoso! ATTENZIONE: GLI ORARI SONO CAMBIATI LUNEDì MARTEDì MERCOLEDì GIOVEDì VENERDì I contatti invece sono gli stessi tel. 0461/ Se ancora non sapete dove siamo, non seguite false piste e ingannevoli indizi: non alle EX scuole elementari ma quelle dove i bambini ci sono e ci sorridono. NON QUI MA QUI 11

12 FEM Scuola Mach, entro il 16 dicembre le iscrizioni al test di ingresso resso l Istituto Tecnico Agrario e il Centro di Formazione Professionale di San Michele è attivo il numero programmato: per accedere ai corsi è necessario superare un test di ingresso. P Tutti gli alunni delle scuole medie inferiori del Trentino che intendono valutare l opportunità di iscriversi ai corsi di San Michele sono pertanto invitati dalla stessa Fondazione a registrarsi sul sito dell ente al link entro e non oltre il 16 dicembre. Per l Istituto Tecnico Agrario il test di entrata sarà valutativo, verterà sulle materie di italiano e matematica e sarà effettuato su computer; inoltre nella valutazione sarà tenuto conto della media dei voti della pagella di seconda media. Per la formazione professionale, invece, il test sarà attitudinale, anche in questo caso su computer. Per entrambi i percorsi, agli studenti con bisogni educativi speciali, sarà concesso un tempo maggiore di esecuzione, mentre gli studenti con certificato Legge 104, pur dovendosi registrare, non sono tenuti a sostenere il test. Sono tenuti a registrarsi, ma non devono sostenere il test, gli studenti che si iscrivono al percorso professionale indirizzo agricoltura e ambiente, il cui genitore o un parente entro il 3 grado (fratello/sorella oppure nonno/a oppure zio/a) o affine 2 grado (cognato/a) dichiari in fase di registrazione di essere iscritti alla prima sezione dell Archivio delle imprese agricole della Provincia Autonoma di Trento o di essere proprietario o avere la disponibilità mediante altro titolo giuridico di azienda, il cui monte ore di tempo lavoro sia di almeno 1040 ore annue secondo la tabella provinciale di conversione dei Valori medi unitari vigente alla data di iscrizione alla Scuola per imprenditori agricoli approvata dal Dirigente del Dipartimento Agricoltura, alimentazione, foreste e montagna ai sensi dell art. 22 della LP 11/2000. Per ulteriori informazioni: 0461/ o 12

13 associazioni Sat San Michele Gita interesezionale a Passo Vezzena ravamo in tanti domenica 12 ottobre sul Vezzena, sul forte Verle, sul Pizzo di Levico, a Malga E Palù a festeggiare insieme ai satini di Mezzolombardo, Mezzocorona e il CAI di Salorno. Perché la gita intersezionale ha come scopo principale quello di riunire tante persone per farle stare bene insieme. E così è stato, grazie anche all organizzazione della nostra sezione (ogni tanto è pure giusto auto complimentarci) e al prezioso contributo di tante persone e delle nostre formiche che hanno addolcito il tutto! Ma non abbiamo solo festeggiato, perché quei luoghi sono stati anche protagonisti di periodi che non vanno dimenticati ed è stato giusto rendere onore a tutti quei soldati che su quell altipiano hanno dato la vita; ricordandoli tutti, perché la vita non ha bandiere. Proprio per questo è stata invitata Annemarie Wieser Cattani, rappresentante per il Trentino e il Tirolo dell associazione Croce Nera d Austria, realtà che si occupa di tenere viva la memoria dei caduti nei conflitti mondiali. Oltre a lei era presente anche Marco Zattera che da anni si occupa di storia e mette a disposizione di tutti le sue ricerche, i suoi studi, con particolari che difficilmente si trovano sulle pagine di un libro. In questi quattro anni la sezione si è proposta di ricordare con gite o manifestazioni la Grande Guerra, perché è giusto ricordare e far conoscere, e soprattutto renderci consapevoli di salvaguardare in ogni momento un bene prezioso come la pace. Il 2014 è stato un anno intenso per la sezione, ma ricco di soddisfazioni e colgo l occasione per ringraziare soci e non per aver contribuito e partecipato in maniera positiva e propositiva a tutto quello che è stato fatto e messo a disposizione di tutti. Buon 2015! Il presidente Guido Nenzi 13

14 associazioni Circolo Culturale G. Alberti Propositi per il nuovo anno L e iniziative del Circolo per il 2015 seguiranno il percorso proposto negli anni passati. Confermiamo la serata per la Giornata della Donna, la mostra pittorica per la Sagra e la partecipazione con un tema culturale all Adesenfesta. Per le ricorrenze del Santo Patrono stiamo preparando un evento di commemorazione della I^ Guerra Mondiale insieme alla S.A.T. Inoltre, trovando la collaborazione della comunità (in particolare dell Università della Terza Età e dei Circoli Anziani), stiamo pensando ad una nuova proposta sulla memoria orale. Come Associazione ci vorremmo impegnare nella raccolta (con supporti video) dei ricordi dei nostri anziani. Testimonianze preziose di vita vissuta tra difficoltà e orrori come la guerra ma anche la narrazione di momenti importanti e felici che la vita ha voluto concedere a ognuno di loro. Pensiamo che quanto sia rimasto impresso nella loro memoria debba esser ascoltato dalla loro viva voce, preservato tramite i mezzi multimediali che oggi abbiamo a disposizione, così da renderlo fruibile alla collettività anche in futuro. Il progetto è possibile solo se più persone sono disponibili a concedere i loro racconti; a questo scopo il direttivo del Circolo è aperto a suggerimenti, collaborazioni e consigli. Un urna per la raccolta delle adesioni e delle eventuali proposte, sarà collocata presso la Biblioteca Comunale nei primi giorni del 2015 e rimarrà a disposizione per un mese. Inoltre, per informazioni e adesioni si possono contattare telefonicamente il Presidente Guido Pellegrini ( ) e la consigliera Mara Vicentini ( ) oppure scrivere all indirizzo Ci è gradita l occasione per porgere a tutta la comunità i più sentiti auguri di Buone Feste. Il Direttivo Sentinelle del territorio Circolo Acli I l Circolo Acli vuole esser sensibile alle problematiche che riguardano il territorio, l ambiente, la salute e l informativa alla nostra Comunità. Nel confermare i tradizionali appuntamenti come la settimana ecologica, la partecipazione alla manifestazione Adesenfesta ed altre serate informative, recentemente è stata promosso un incontro, molto partecipato, dal titolo Salute: informazione e prevenzione, organizzato con l AVIS di Mezzocorona. Presenti svariati professionisti: il dott.lovisi ha presentato le proprietà del sangue e l importanza della donazione, il dr.tonon, ha illustrato i nuovi servizi disponibili in farmacia, la dott.ssa Marchesoni, psicologa, ha proposto dei percorsi di ginnastica mentale come prevenzione alle malattie degenerative e dell ansia. Sempre nell ottica di appoggio alle associazioni locali e particolarmente per far conoscere ai giovani ideali e attività del Circolo, si è valutata l ipotesi di collaborazione con l associazione Incontriamoci all Oratorio, dove si è trovata la massima disponibilità. Con il supporto di US Acli Provinciali è stato ideato un progetto che si pone l obiettivo di implementare il numero di operatori per le normali attività oratoriali, di individuare giovani che attraverso un corso di formazione possano trovare motivazioni per mettersi in gioco affidando loro ruoli di gestione e di responsabilità. L attuazione prevede un corso, presso l Oratorio, che permette ai giovani di sperimentare e conoscere la fase pratica ed innovativa in un ambito accogliente e ricco di valori. Chi parteciperà dovrà fare una tesina finale e riceverà un attestato di partecipazione. APPELLO: Il Circolo Acli, in questo particolare momento, ravvisa la necessità di condividere anche con altre associazioni iniziative, atte ad individuare e soddisfare le esigenze della nostra Comunità. A tutti Buone Feste! 14

15 associazioni Gruppo Pensionati e Anziani di San Michele all Adige e Grumo Un bilancio a tempo il Direttivo del gruppo D Pensionati e Anziani di San Michele e Grumo si sta chiedendo quali siano il ruolo e l importanza dell esistenza di questa istituzione che si presenta sempre più numerosa nei suoi aderenti, e che interessa una importante fascia della nostra comunità. Avanzando l età, aumentano anche i bisogni: sempre più numerosi sono gli ultraottantenni e novantenni e sempre più numerose sono le persone ospitate nelle Case di riposo. Davanti a questa situazione, a noi si pone la domanda: quali risposte siamo in grado di dare per soddisfare in modo adeguato le necessità sia fisiche che spirituali dei nostri anziani, così che la persona si senta sempre e comunque rispettata e accolta? Ecco come noi ci siamo mossi. Santa messa mensile Giornata di spiritualità con la Pastorale di Trento Meditazioni con il parroco don Mietek Celebrazione dei santi Patroni Anna e Simeone con pranzo sociale Gita alla Madonna Stella dell evangelizzazione a Cerna (VR) e visita alla basilica di San Zeno a Verona Gita a Olle in Valsugana con visita al Museo Casa Andriollo Gita a Campo di Trens in Val Ridanna con visita al Santuario e alle miniere Gita a Passo Ballino e Riva Soggiorno al mare a Bellaria organizzato dalle Amm.ni Comunali di Mezzocorona e San Michele Soggiorno estivo a Favogna Gita a Mantova e Sabbioneta Grostolada in sede Feste dei compleanni ogni tre mesi Festa della Donna Due pomeriggi di attività ricreative con i ragazzi del Comune Castagnata sociale Festa di Santa Lucia con i bambini delle Prime Classi Elementari Presepio per le Finestre sul Natale Mostra natalizia pro Missioni dei lavori dei soci Visite agli anziani presso le Case di Riposo Visite a domicilio agli ultranovantenni Invio di auguri di compleanno agli ultraottantenni. Ricordiamo che la sede del gruppo è aperta tutto l anno, e che dopo la Messa mensile c è la possibilità di misurare la pressione arteriosa. Si accettano sempre ben volentieri consigli e proposte al fine di migliorare la vita e il servizio del Gruppo, mentre auguriamo a tutti un Felice Natale! Il Direttivo 15

16 associazioni Incontriamoci all oratorio Calendario pieno per il nuovo anno! A nche quest anno L ASSOCIAZIONE INCONTRIAMOCI ALL ORATORIO, ha aperto le porte dell Oratorio con un momento di festa. Sabato 20 settembre i volontari hanno organizzato giochi e laboratori per i bambini e i ragazzi del paese e cosa gradita è stata la presenza delle autorità, il Sindaco ci ha riconosciuto il nostro impegno e augurato un buon lavoro. È stato presentato il programma delle attività dell associazione definendone orari e giornate dei laboratori, dei compleanni e dei pomeriggi di gioco: Lunedì: Festeggio il mio compleanno all Oratorio dalle ore alle Martedì: Pomeriggio insieme dalle alle Mercoledì: Festeggio il mio compleanno all Oratorio dalle ore alle ore Corrida dilettanti allo sbaraglio dalle alle Giovedì: Corso di musica organizzato dal Comune dalle alle Spazio giovani gestito da APPM dalle alle Venerdì: Sostegno ai compiti dalle alle Corsi di musica organizzati dal Comune dalle alle Musica insieme dalle alle Far commedia dalle alle Festeggio il mio compleanno all Oratorio dalle ore alle ore Sabato: Pomeriggio insieme dalle alle Sabato sera: Serata per i ragazzi delle medie dalle alle Vi ricordiamo che potete festeggiare il compleanno del vostro bambino, prenotando la sala dell Oratorio, rivolgendovi alla custode o ai volontari durante l apertura. La nostra Associazione vuole creare dei momenti di incontro e di approfondimento sui temi educativi e formativi non solo per i bambini ma anche per i ragazzi e i volontari. Da novembre partirà un progetto con le ACLI di Trento per animatore sportivo. Pensiamo sia importante creare dei momenti di aggregazione e divertimento, come la festa di Halloween, o serate in cui mettersi in gioco, come nell evento di Natale LA CORRIDA DI SAN MICHELE. Vi aspettiamo alla serata! 16

17 associazioni Circolo Sant Anna E ntusiasmo e partecipazione alla tradizionale gita autunnale del Circolo Ricreativo Pensionati e Anziani Sant Anna. Sabato 27 ottobre il pullman carico di soci del Circolo hanno fatto tappa in Valpolicella in provincia di Verona. La mattina visita alla cantina storica di Santa Sofia a Pedemonte di Valpolicella, una cantina che risiede in una villa realizzata da Palladio nel XVI secolo circondata da un prezioso giardino con alberi secolari. Due le cantine storiche principali, una risalente il XIV secolo come la chiesetta esterna alle mura e dedicata a Santa Sofia, realizzata interamente in tufo e l altra del XVII secolo e realizzata in mattoni, tutte e due contengono botti in legno di rovere dove maturano preziosi vini della famiglia Begnoni Amarone Gioè: i vini Arlèo, Predaia, Montegradella, Recioto della Valpolicella, Recioto di Soave. Proprio questi vini a termine della visita alla Cantina sono stati offerti e gustati dai partecipanti e soci del Circolo Sant Anna. Dopo la degustazione un meraviglioso e sostanzioso pranzo al ristorante Da Gigi con prodotti e vini locali. Il Direttivo del Circolo ha ringraziato i partecipanti alla gita rinnovando l invito ad essere presenti alle loro prossime attività: la castagnata, gli Auguri di Natale e il tradizionale tesseramento presso il bar del Circolo in quel di Grumo. Nel mese di dicembre, poco prima di Natale, sono previste le elezioni del nuovo Direttivo. L invito a chiunque abbia voglia di mettersi in gioco è quello di proporsi come candidato chiedendo informazioni presso il Circolo. Per tutti gli altri l invito è invece quello di partecipare e votare il proprio candidato preferito! Direttivo Circolo Ricreativo Pensionati e Anziani Sant Anna Gruppo Alpini San Michele all Adige Grumo S ono in programma anche quest anno, dopo la Commemorazione dei Caduti del 2 novembre, il contributo finanziario a Padre Alessandro alla cena del Povero del 15 novembre e la Colletta Alimentare del 29 novembre, le attività del Gruppo Alpini di San Michele all Adige- Grumo per il Natale 2014 : l allestimento del Presepe Alpino per le Finestre sul Natale e il tradizionale Babbo Natale negli Asili di Grumo e San Michele all Adige, con la consegna alle maestre degli asili di una simbolica cifra per l acquisto di giochi o altro materiale. Programmate poi anche le attività per tutto il 2015, si inizia con l assemblea dei Soci, tesseramento e il pranzo domenica 25 gennaio al Ristorante Cantaleone, lo Spaccio Alpino il 15 marzo alla Sagra di Primavera, in programma anche una gita primaverile, poi la partecipazione all Adunata Nazionale all Aquila il 9-10 maggio, lo stand alla V Edizione di AdesEnFestaSanMichel, l aiuto alla Festa degli Alberi con le Scuole Elementari e il Raduno al Rifugio Contrin in giugno, in settembre la Messa per il patrono San Maurizio e la processione dell Addolorata, nel 2015 sarà poi anche in programma la Festa di tutti gli Anziani del paese la domenica successiva alla Commemorazione dei Caduti di Novembre. Di particolare importanza poi, in collaborazione con l Assessorato alla Cultura del Comune di San Michele all Adige, la serata in Commemorazione della Grande Guerra, sabato 31 gennaio 2015 presso la Sala Polifunzionale del Municipio Senti Cara Nineta con la Corale Polifonica di Lavis Canti della tradizione Alpina intervallati dalla lettura di poesie, testimonianze e brani di diari che testimoniano le sofferenze fisiche e morali dei soldati di ambo i fronti della Grande Guerra. Il Gruppo Alpini augura a tutte le Famiglie del paese, i Soci ed Amici Alpini un Sereno Natale e Felice 2015! 17

18 associazioni Amici della musica 2014: Un anno ricco di iniziative! I l 2014 è stato un anno molto attivo dal punto di vista delle iniziative proposte dalla nostra associazione. Abbiamo iniziato con l animazione del Carnevale: visto che gli anni scorsi la festa si concludeva con il termine della sfilata, abbiamo pensato di affiancare il nostro stand alla normale celebrazione del Carnevale di San Michele e del Carnevale Re d Europa e quest idea a detta di tanti ha portato una ventata di musica ed aria fresca all evento già molto seguito. Motivati da quest esperienza ci siamo mossi per dare il nostro tocco anche alla Sagra di Primavera, dove eravamo presenti con il nostro Lounge Bar e con ottima musica presso il cortile delle ex Scuole Elementari. A fianco di questi eventi sono state proposte serate per far conoscere la cultura vitivinicola del nostro territorio; il corso di Avvicinamento al Vino, che ha avuto come protagonisti prodotti a chilometro zero, è stato infatti pensato per dare la possibilità a tutti di muovere i primi passi nel mondo del vino attraverso delle degustazioni guidate da due esperti. Come di consueto, con l arrivo dell estate, abbiamo collaborato con le associazioni comunali per animare l evento Adesenfesta. Anche quest anno il nostro stand, grazie alla musica e alla nostra animazione, è stata il punto di ritrovo per giovani e non solo. Il nostro principale evento non poteva mancare neanche quest anno, Summer Party 2014 è stato un successo ed ha attirato i festaioli di tutto il Trentino. Una due giorni di festa ricca di musica, allegria e tanto divertimento. Abbiamo inoltre proposto il corso di Zumba, che ha ricevuto una sorprendente adesione di giovani e meno giovani. Per concludere in bellezza, in collaborazione con il Museo degli Usi e Costumi della Gente Trentina, abbiamo unito le nostre due anime, una più culturale e l altra più festaiola, per creare un evento unico nel suo genere: l Aperitivo al Museo. Ringraziamo il nostro comune per averci sempre sostenuto nelle iniziative da noi proposte, e ci vediamo nel 2015! Continuate a seguirci sulla nostra pagina facebook.com/amicidellamusica e visitate il nostro sito www. amicidellamusica.tk 18

19 associazioni Garibaldina Pallamano Il sogno diventa (ancora) realtà R Rinata in ottobre 2010, la sezione Pallamano femminile della Garibaldina, che tanti successi ha ottenuto dal 1971 al 1986 sostenuta dall allora presidente dottor Olimpio Gosen, ha ripreso l attività sportiva a fine agosto. Per i primi 3 anni abbiamo svolto solo attività promozionale mista, maschile e femminile, partecipando ai tornei organizzati dalle società del Trentino. Nel settembre 2013 si è deciso di fare il salto di qualità passando all attività agonistica con l iscrizione al campionato regionale U14 femminile. La difficoltà iniziale di essere una nuova formazione non ci ha penalizzato, i risultati sono stati oltre le aspettative e ci siamo classificate al settimo posto su 12 formazioni. Sarebbe veramente orgoglioso il dottor Gosen, grande sostenitore dello sport femminile, nel vedere la grinta e la determinazione che queste giovanissime atlete, età media 12 anni, mettono negli allenamenti e nella disputa delle partite. Allenamenti che sono strutturati in modo creativo e moderno dal tecnico-insegnante di educazione fisica di origine argentina Sebastian Belinky. Attualmente la Garibaldina è l unica formazione Trentina del campionato U14 femminile e tutte le trasferte si svolgono in Alto Adige. Una parte importante nell organizzazione societaria sono i genitori che collaborano in modo attivo, positivo e propositivo alla bella riuscita di questa avventura sportiva. La Garibaldina Pallamano gioca tutte le gare casalinghe al Palazzetto di San Michele all Adige il sabato alle ore 15,30 ed è composta da ragazzine di San Michele, Lavis, Pressano e Trento e Le atlete sono Dallavalle Luisa, Pichler Anna, Segheir Hagiar, Gislimberti Aurora, Groff Alice, Nardelli Michelle, Pilati Marika, Valorzi Annachiara, Riccardi Giulia, Brusco Giada, Paoli Aurora, Poce Carlotta, Campestrini Annachiara, Giovannini Elisa, allenate da Sebastian Belinky e Lorenza Campese E allora avanti con il sogno e FORZA GARIBALDINA!! 19

20 Si dice in piazza La grande pietra sul sentiero nel bosco La località dove Agor stava lavorando alla grande pietra non distava molto dalla sua caverna. Quando era sceso in fondo alla valle il sole stava sorgendo, poi era risalito fino a raggiungere il prato disseminato di pietre quando il sole già illuminava il pendio. Giunto in cima alla collina, Agor si fermò un momento a riposare lasciando correre lo sguardo laggiù, nella grande pianura che il sole già illuminava. Là scorreva il maestoso fiume che tutta la allagava formando un immensa palude che metteva paura agli uomini della collina. Loro se ne stavano lassù, al sicuro dalle acque insidiose che, a volte, correvano minacciose verso il loro ignoto destino. Quando era partito dalla caverna, la sua compagna Soar stava ancora dormendo sul giaciglio ricoperto da una calda pelle d orso e accanto a lei riposava tranquillo il figlioletto Zagor. Non li aveva svegliati, li avrebbe rivisti quando il sole era alto nel cielo e lui sarebbe tornato alla caverna per il pranzo. Forse, nel ritorno, giù nella valle, avrebbe catturato una bella lepre o un grosso uccello per la cena, mentre Soar sarebbe certamente andata in cerca di qualche radice e di dolci fragole per completare il pasto. Ecco il prato con le grandi pietre ed ecco la sua pietra, la più grande, quella che lui stava lavorando per farne una bella macina da rotolare giù nella valle vicino al piccolo torrente. Agor comincia a lavorare con buona lena: spacca e scalpella con forza ma, ad un certo punto, la forte e granitica pietra cede, ecco che una crepa si allarga e la pietra si spacca come fosse di argilla. Agor rimane con la mazza a mezz aria, prima sbalordito e poi disperato. Da mesi stava lavorando, anche con altri uomini, a quella pietra. Ora doveva ricominciare il lavoro da capo e cercare un altra grossa pietra nei dintorni. Sconsolato si avvia verso la sua caverna portando i suoi arnesi da lavoro. La grossa pietra è ancora lì a testimoniare la storia di qualche nostro antenato, una storia vera, anche se nel mio racconto ho lavorato di fantasia. Ma forse lì, lungo il sentiero nel bosco, è veramente vissuta, in tempi lontanissimi, una piccola famiglia: Agor, la sua compagna Soar e il piccolo Zagor. Se, percorrendo il sentiero, ti fermi e ascolti in silenzio puoi sentire ancora il fruscio dei loro passi, le loro voci, i colpi di Zagor sulla pietra, forse Paola Campionessa di casa nostra! L Amministrazione comunale di San Michele all Adige, porge le più sentite congratulazioni alla Campionessa Internazionale Gabriella Pedroni per il meritato traguardo raggiunto, frutto di grande impegno e sacrificio. 18 ottobre 2014, Il sindaco Clelia Sandri, la Campionessa Gabriella Pedroni, l Assessore alla Cultura Nicola Chistè 20

La Raccolta differenziata: Ogni cosa al suo posto!

La Raccolta differenziata: Ogni cosa al suo posto! La Raccolta differenziata: Ogni cosa al suo posto! Umido Plastica e Lattine Carta e Cartone Secco non riciclabile Vetro (bianco e colorato) Farmaci scaduti Pile Legno Umido I rifiuti umidi vanno conferiti

Dettagli

Raccolta differenziata dei rifiuti nel Quartiere 1 Centro

Raccolta differenziata dei rifiuti nel Quartiere 1 Centro Comune di Padova Assessorato all Ambiente AcegasAps Raccolta differenziata dei rifiuti nel Quartiere 1 Centro Le 3 Zone di raccolta nel Quartiere 1 Centro Tipo di Rifiuto Cosa conferire Cosa non conferire

Dettagli

La Raccolta Differenziata Utenze non domestiche

La Raccolta Differenziata Utenze non domestiche La Raccolta Differenziata Utenze non domestiche istruzioni per l uso Raccolta Differenziata Una soluzione alla portata di tutti La produzione di rifiuti è in continuo aumento e deve essere gestita in modo

Dettagli

FATTI FURBO... DIFFERENZIA

FATTI FURBO... DIFFERENZIA Per i comuni del Consorzio Canavesano Ambiente Guida alla raccolta differenziata... FATTI FURBO... DIFFERENZIA anche fatti tu furbo...!!!... e al rispetto dell ambiente DIFFERENZIA ANCHE TU!!! Bastano

Dettagli

Dividere i rifiuti. bidone giallo Caritas. centro di raccolta. assorbenti igienici. audio e video cassette e custodie

Dividere i rifiuti. bidone giallo Caritas. centro di raccolta. assorbenti igienici. audio e video cassette e custodie Dividere i rifiuti A TIPOLOGIA RIFIUTO abiti accendino accumulatori acidi alcool denaturato alcool etilico alluminio contenitori alluminio oggetti di grandi dimensioni amianto ampolle anticrittogamici

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Guida alla nuova raccolta differenziata per la città di Como

Guida alla nuova raccolta differenziata per la città di Como Guida alla nuova raccolta differenziata per la città di Como www.apricaspa.it www.comune.como.it COMUNE DI COMO 1 2 Indice Insieme verso il 6 5% di raccolta differenziata pag. 4 Perché fare la raccolta

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Imballaggio primario. Imballaggio secondario. Imballaggio terziario. Funzioni primarie dell imballaggio

Imballaggio primario. Imballaggio secondario. Imballaggio terziario. Funzioni primarie dell imballaggio ALTO BELICE AMBIENTE S.p.A. Cos'è l'imballaggio L uomo ha sempre fatto uso di contenitori e già 3500 anni fa le popolazioni egizie immagazzinavano e trasportavano unguenti, oli e vino in contenitori di

Dettagli

GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO

GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO Comune di CORI (Lt) Assessorato all RACCOLTA DIFFERENZIATA PORTA A PORTA GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO pagina 1 SOMMARIO Premessa... 3 1 Principi generali: Cos è il Compostaggio... 4 2 Cosa mettere nella

Dettagli

Dal rifiuto una risorsa. Differenziamoci.

Dal rifiuto una risorsa. Differenziamoci. UNIONE DEI COMUNI Agugliano Camerata Picena Offagna Polverigi Santa Maria Nuova Dal rifiuto una risorsa. Differenziamoci. Raccolta differenziata porta a porta. A.T.I. Dal rifiuto una risorsa. Differenziamoci.

Dettagli

"UN VERO EROE NON SI DIMOSTRA DALLA FORZA CHE

UN VERO EROE NON SI DIMOSTRA DALLA FORZA CHE GREST 2015 L estate ormai si avvicina e l Unità Pastorale Madre Teresa di Calcutta, organizza e propone il GrEst (Oratorio estivo), rivolto ai ragazzi delle classi elementari e medie delle nostre parrocchie.

Dettagli

AD OGNI RIFIUTO LA GIUSTA DIREZIONE. per Lecco e provincia

AD OGNI RIFIUTO LA GIUSTA DIREZIONE. per Lecco e provincia AD OGNI RIFIUTO LA GIUSTA DIREZIONE per Lecco e provincia Sacco VIOLA Frazione secca multimateriale L IMPIANTO DI SELEZIONE DEL SACCO VIOLA I sacchi provenienti dalla raccolta, caricati su un nastro trasportatore,

Dettagli

Dove lo butto? Elenco materiali aggiornato a dicembre 2014

Dove lo butto? Elenco materiali aggiornato a dicembre 2014 Dove lo butto? Elenco materiali aggiornato a dicembre 2014 OGGETTO Abbigliamento Abiti Accendini Accumulatori Acetone Acquaragia Adesivi chimici Agende di carta e/o cartoncino Albero di Natale vivo Alimentatori

Dettagli

a Colori Campagna di informazione sulla raccolta differenziata dei rifiuti porta a porta ndustriali S.r.l. UTENZE DOMESTICHE

a Colori Campagna di informazione sulla raccolta differenziata dei rifiuti porta a porta ndustriali S.r.l. UTENZE DOMESTICHE ervizi. a Colori Campagna di informazione sulla raccolta differenziata dei rifiuti porta a porta UTENZE DOMESTICHE presentazione Carissimi cittadina /cittadino, torno da te, per raccontarti la nostra esperienza

Dettagli

Guida alla raccolta differenziata dei rifiuti urbani

Guida alla raccolta differenziata dei rifiuti urbani Utenze domestiche Guida alla raccolta differenziata dei rifiuti urbani Fare la raccolta differenziata In provincia di Modena, ogni giorno produciamo 1,75 chili di rifiuti a testa. Fare la raccolta differenziata

Dettagli

FEBBIO SUMMER CAMP - Estate 2015 UNA SETTIMANA DI DIVERTIMENTO IMMERSI NELLA NATURA!

FEBBIO SUMMER CAMP - Estate 2015 UNA SETTIMANA DI DIVERTIMENTO IMMERSI NELLA NATURA! FEBBIO SUMMER CAMP - Estate 2015 UNA SETTIMANA DI DIVERTIMENTO IMMERSI NELLA NATURA! Febbio (1200-2063 m.) Comune di Villa Minozzo, alle pendici del Monte Cusna; località inserita nel meraviglioso contesto

Dettagli

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

CHI L I HA. lo CHIAMAVANO EDIZIONE. Ciò che differenzi oggi, avrà una nuova vita domani INDAGINE SUL RECUPERO DEI RIFIUTI FREQUENTAVA VETRI ROTTI

CHI L I HA. lo CHIAMAVANO EDIZIONE. Ciò che differenzi oggi, avrà una nuova vita domani INDAGINE SUL RECUPERO DEI RIFIUTI FREQUENTAVA VETRI ROTTI 3 EDIZIONE dati 2012 CHI L I HA Ciò che differenzi oggi, avrà una nuova vita domani INDAGINE SUL RECUPERO DEI RIFIUTI NASCONDE UN IDENTITÀ PLASTICA FREQUENTAVA VETRI ROTTI si spacciava per una lattina

Dettagli

Giacinto Bonanome. Scuola dell Infanzia Asilo Nido Integrato

Giacinto Bonanome. Scuola dell Infanzia Asilo Nido Integrato Centro d Infanzia Giacinto Bonanome Via San Marco 217 37050 Isola Rizza (Vr) Asilo Nido Integrato Progetto psicopedagogico DELLA SEZIONE API Anno scolastico 2013/2014 Centro d Infanzia Giacinto Bonanome

Dettagli

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A.

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. 01 Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010 Soci Fondatori - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. - Associazione Partners di Palazzo Strozzi Promossa da 02 MISSION Volontariato

Dettagli

PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1

PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 TITOLO DEL PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 Settore e Area di Intervento: Settore: ASSISTENZA

Dettagli

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Anno Scolastico 2010-2011 Email: icsauro@yahoo.it Fratelli Grimm La Scuola

Dettagli

LA SALUTE VIEN MANGIANDO

LA SALUTE VIEN MANGIANDO Comune di Trino Assessorato Istruzione e Cultura Settore Extrascolastico-Culturale Istituto Comprensivo di Trino Scuola dell Infanzia e Scuola Primaria Asl 21 di Casale Dipartimento di Prevenzione Servizio

Dettagli

Il sei gennaio, c è la festa dell Epifania. In quel giorno la Befana, una buona vecchietta con una scopa fra le gambe, porta regali per i bambini.

Il sei gennaio, c è la festa dell Epifania. In quel giorno la Befana, una buona vecchietta con una scopa fra le gambe, porta regali per i bambini. A) Le feste italiane Naturalmente la più grande festa per i bambini e gli italiani è Natale. In Italia non mancano mai l albero di Natale, il presepio e molti regalini: la sera della Vigilia, il ventiquattro

Dettagli

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Scuola Primaria 1 Circolo di Cuneo PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Responsabile del Progetto: Ins. Rosanna BLANDI 2 INDICE PRESENTAZIONE DEL PROGETTO pag. 5 L

Dettagli

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier Sommelier, nella prestigiosa realtà della Sommellerie di Roma e del Lazio, significa Professionismo nel vino. Chiediamo agli appassionati di essere professionisti del buon bere in maniera concreta, nella

Dettagli

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini,

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini, Cari bambini, Civile questo libretto che vi viene oggi proposto vi aiuterà a conoscere i rischi e ad imparare come difendervi, in particolare dai rischi legati al terremoto. Questo come tutti sapete è

Dettagli

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali Calo degli esercizi commerciali in sede fissa. Nell ultimo decennio l intero comparto della distribuzione commerciale ha

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Un po di storia Il seme dell affido è germogliato in casa Tagliapietra nel lontano 1984 su un esigenza di affido consensuale in ambito parrocchiale. Questo seme ha cominciato

Dettagli

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it -

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - info@giulianovaparcodeiprincipi.it La Vostra Vacanza Benvenuti La Famiglia

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

Trekking di più giorni

Trekking di più giorni SEZIONE DI MORTARA Trekking di più giorni Cosa portare nello zaino Escursioni di più giorni Per i trekking il discorso peso diventa ancora più importante delle escursioni di un giorno o due. Portare sulle

Dettagli

Alida Nepa Sportello Ecoidea - Provincia di Ferrara A scuola di ecologia domestica

Alida Nepa Sportello Ecoidea - Provincia di Ferrara A scuola di ecologia domestica Bollette più leggere. Bollette più leggere..aria più pulita.aria più pulita Alida Nepa Sportello Ecoidea - Provincia di Ferrara A scuola di ecologia domestica Ostellato 28 maggio 2004 A scuola di ecologia

Dettagli

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela di Kristiina Salmela Gole di Fara San Martino (CH) Hei! Ciao! Sono un bel TONTTU - uno gnometto mezzo finlandese mezzo abruzzese, e mi chiamo Cristian alias Rikke. Più di sei anni fa sono nato nel Paese

Dettagli

La cooperativa Fai compie 30 anni

La cooperativa Fai compie 30 anni Anziani e assistenza La cooperativa Fai compie 30 anni TRENTO Fai, la prima cooperativa sociale che si occupa di assistenza domiciliare in Trentino, si prepara a festeggiare ben 30 anni di attività. Sabato

Dettagli

L ECO-UFFICIO. Buone pratiche per l efficienza energetica in ufficio

L ECO-UFFICIO. Buone pratiche per l efficienza energetica in ufficio Comune di Udine L ECO-UFFICIO Buone pratiche per l efficienza energetica in ufficio Efficienza energetica: di necessità virtù L efficienza energetica non è semplice risparmio: è riduzione del consumo di

Dettagli

DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA

DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA ANNARITA RUBERTO http://scientificando.splinder.com DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA per i piccoli Straws akimbo by Darwin Bell http://www.flickr.com/photos/darwinbell/313220327/ 1 http://scientificando.splinder.com

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola IC n 5 L.Coletti Progetto GREEN SCHOOL Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola GREEN SCHOOL Principio fondante del Progetto GREEN SCHOOL..Coniugare conoscenza, ambiente, comportamenti nell

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele ERVIZIO ANITARIO REGIONALE A Azienda ervizi anitari N 1 triestina la vien... alute angiando M Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele Dipartimento

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi

ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi come Anno scolastico 2012-2013 Classe 2 a D 1 Istituto Comprensivo G. Mazzini Erice Trentapiedi Dirigente Scolastico: Filippo De Vincenzi Ideato e realizzato

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 cosa significa diventare cittadino italiano? 7 come muoverti? 8 senza cittadinanza 9 devi sapere 11 Prefazione Cari ragazzi,

Dettagli

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE Volume VIII manuali campi volontariato Il fare e il dire di Legambiente nei campi Dal 1991 ad oggi sono stati oltre 3.000 i campi di volontariato che Legambiente

Dettagli

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE l originale www.casadelcammino.it for SI RINGRAZIANO IN MODO

Dettagli

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA AL LAVORO 25 maggio 2015 San Michele all Adige 3 e 4 giugno 2015 Rovereto Progetto dell associazione culturale Artea di Rovereto in collaborazione con

Dettagli

C era una bianca un foglio, di sana fibra e bell animo. Forte di valori e ideali puliti, attendeva di nascere in un mondo migliore, un luogo dove

C era una bianca un foglio, di sana fibra e bell animo. Forte di valori e ideali puliti, attendeva di nascere in un mondo migliore, un luogo dove I love Ci C era una bianca un foglio, di sana fibra e bell animo. Forte di valori e ideali puliti, attendeva di nascere in un mondo migliore, un luogo dove poter crescere con gioia e buon senso, contribuendo

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

Opere di urbanizzazione

Opere di urbanizzazione Opere di urbanizzazione di Catia Carosi Con il termine opere di urbanizzazione si indica l insieme delle attrezzature necessarie a rendere una porzione di territorio idonea all uso insediativo previsto

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

PIANO A.S. 2015/2016

PIANO A.S. 2015/2016 Direzione Didattica Statale 1 Circolo De Amicis Acquaviva delle Fonti (BA) BAEE03600L@ISTRUZIONE.IT - BAEE03600L@PEC.ISTRUZIONE.IT www.deamicis.gov.it PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA A.S. 2015/2016 Prendete

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Anche quest anno il tema di E state insieme si pone in continuità con gli anni precedenti! Vi ricordate come si chiamavano e qual era il tema? Velocemente li

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

Che cosa fai di solito?

Che cosa fai di solito? Che cosa fai di solito? 2 1 Ascolta la canzone La mia giornata, ritaglia e incolla al posto giusto le immagini di pagina 125. 10 dieci Edizioni Edilingua unità 1 2 Leggi. lindylindy@forte.it ciao Cara

Dettagli

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE.

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE. 1 SE UNA SORPRESA VOLETE TROVARE ATTENTAMENTE DOVETE CERCARE. VOI ALLA FINE SARETE PREMIATI CON DEI GOLOSI DOLCINI INCARTATI. SE ALLE DOMANDE RISPONDERETE E NON CADRETE IN TUTTI I TRANELLI, SE TROVERETE

Dettagli

Centro diurno socio-assistenziale regionale Ai Gelsi Riva San Vitale

Centro diurno socio-assistenziale regionale Ai Gelsi Riva San Vitale Centro diurno socio-assistenziale regionale Ai Gelsi Riva San Vitale Che cos è il Centro diurno regionale Ai Gelsi? Il nuovo Centro diurno socio-assistenziale con sede a Riva San Vitale si inserisce nel

Dettagli

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano Assessorato ai Servizi Sociali Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche Approvato con Delibera di C.C. n. 38 del 20.05.2014 1 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

www.integration.zh.ch

www.integration.zh.ch Cantone di Zurigo Dipartimento della giustizia e degli interni Ufficio cantonale per l integrazione Informazioni per i nuovi arrivati dall estero www.integration.zh.ch Indice 03 Immigrazione e diritto

Dettagli

E SE IL TUO SMARTPHONE INDOSSASSE GLI OCCHIALI?

E SE IL TUO SMARTPHONE INDOSSASSE GLI OCCHIALI? E SE IL TUO SMARTPHONE INDOSSASSE GLI OCCHIALI? Buona Caccia e Buon Volo, giovani amici di Eureka! Siete tra gli eletti che hanno deciso di passare al livello successivo: site pronti? Questo mese vi proponiamo

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

Painting by Miranda Gray

Painting by Miranda Gray Guarire le antenate Painting by Miranda Gray Questa è una meditazione facoltativa da fare specificamente dopo la benedizione del grembo del 19 ottobre. Se quel giorno avete le mestruazioni questa meditazione

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

Requisiti minimi e criteri per il rilascio delle autorizzazioni sanitarie temporanee.

Requisiti minimi e criteri per il rilascio delle autorizzazioni sanitarie temporanee. Requisiti minimi e criteri per il rilascio delle autorizzazioni sanitarie temporanee. Sono definite temporanee tutte quelle manifestazioni quali Sagre, Feste Campestri ecc. aperte al pubblico, in cui,

Dettagli

GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO

GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO Consigli e trucchi da esperti del settore IN QUESTA GUIDA: I. COME ORGANIZZARE UN TRASLOCO II. PRIMA DEL TRASLOCO III. DURANTE IL TRASLOCO IV. DOPO IL TRASLOCO V. SCEGLIERE

Dettagli

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 INDICE Le tante facce della documentazione Pag.3 Il progetto per lo sviluppo e l apprendimento

Dettagli

ASILO NIDO PARCO PINETA San Salvatore M.to

ASILO NIDO PARCO PINETA San Salvatore M.to ASILO NIDO PARCO PINETA San Salvatore M.to Progetto educativo "Le quattro stagioni" ANNO 2011-2012 Il progetto Le stagioni al nido intende proporre ai bambini un viaggio nelle stagioni e nel tempo finalizzato

Dettagli

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58 format nell accostare gli ingredienti e da raffinatezza della presentazione che fanno trasparire la ricchezza di esperienze acquisite nelle migliori cucine di Europa e Asia da questo chef 45enne d origini

Dettagli

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Cagliari 4 dicembre 2012 Centro di ricerca FO.CU.S. Progetto di ricerca a supporto dei territori per l individuazione

Dettagli

Alcol: ma quanto ce n'è in quello che bevo?

Alcol: ma quanto ce n'è in quello che bevo? www.iss.it/stra ISTITUTO SUPERIORE DI SANITÀ DIPARTIMENTO AMBIENTE E CONNESSA PREVENZIONE PRIMARIA REPARTO AMBIENTE E TRAUMI OSSERVATORIO NAZIONALE AMBIENTE E TRAUMI (ONAT) Franco Taggi Alcol: ma quanto

Dettagli

BUONE AZIONI PER RISPARMIARE

BUONE AZIONI PER RISPARMIARE BUONE AZIONI PER RISPARMIARE A cura del Servizio Socio Assistenziale della Comunità Alta Valsugana e Bersntol in collaborazione con i dipendenti delle Casse Rurali di Pergine Valsugana, Caldonazzo, Levico

Dettagli

Il pianeta ci nutre nutriamo il pianeta!

Il pianeta ci nutre nutriamo il pianeta! Il pianeta ci nutre nutriamo il pianeta! Scuola dell Infanzia Istituto di Cultura e di Lingue Marcelline Progettazione Didattica Annuale a.s. 2014-2015 Dimensione valoriale L idea fondante del progetto

Dettagli

COMUNE DI RUFFANO. - Provincia di Lecce - REGOLAMENTO PER LA GESTIONE E L'UTILIZZO DEL CENTRO DI RACCOLTA COMUNALE

COMUNE DI RUFFANO. - Provincia di Lecce - REGOLAMENTO PER LA GESTIONE E L'UTILIZZO DEL CENTRO DI RACCOLTA COMUNALE COMUNE DI RUFFANO - Provincia di Lecce - REGOLAMENTO PER LA GESTIONE E L'UTILIZZO DEL CENTRO DI RACCOLTA COMUNALE approvato con Deliberazione del Commissario Straordinario con i poteri del Consiglio Comunale

Dettagli

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana Edizione giugno 2014 IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 perchè diventare cittadini italiani?

Dettagli

Una Pulce sull Albero di Babbo Natale?

Una Pulce sull Albero di Babbo Natale? Una Pulce sull Albero di Babbo Natale? Copione natalizio in rima per i bambini della Scuola dell Infanzia. Autore: Silvia Di Castro (Bisia) UNA PULCE SULL ALBERO DI BABBO NATALE? 1 Copione natalizio in

Dettagli

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo?

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? In Italia, secondo valutazioni ISTAT, i nonni sono circa undici milioni e cinquecento mila, pari al 33,3% dei cittadini che hanno dai 35 anni in su. Le donne

Dettagli

COMPOSTAGGIO DOMESTICO

COMPOSTAGGIO DOMESTICO PROGETTO DI INCENTIVAZIONE AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO DA ATTUARSI NEI COMUNI DI ABETONE, CUTIGLIANO, MARLIANA, PESCIA, PITEGLIO SAMBUCA PISTOISE, SAN MARCELLO PISTOIESE A cura di: APRILE 2008 PREMESSA Il

Dettagli

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 TITOLO DEL PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 Settore e Area di Intervento: SETTORE: ASSISTENZA AREA: ESCLUSIONE GIOVANILE OBIETTIVI DEL

Dettagli

Risanamento delle tubazioni dall interno

Risanamento delle tubazioni dall interno La soluzione di oggi per le tubazioni di ieri: Risanamento delle tubazioni dall interno Costi inferiori fino al 50% niente demolizioni, niente sporco, niente macerie nessuna interruzione nella gestione

Dettagli

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può!

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! Pag. 1/3 Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! (Articolo tratto da ALCER n 153 edizione 2010) Conoscere posti nuovi, nuove culture e relazionarsi con persone di altri paesi, di altre città

Dettagli

CAPITOLATO DI APPALTO PER IL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI UFFICI DI ROMA ENTRATE SPA E FORNITURA DEL MATERIALE PER I RELATIVI SERVIZI IGIENICI

CAPITOLATO DI APPALTO PER IL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI UFFICI DI ROMA ENTRATE SPA E FORNITURA DEL MATERIALE PER I RELATIVI SERVIZI IGIENICI CAPITOLATO DI APPALTO PER IL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI UFFICI DI ROMA ENTRATE SPA E FORNITURA DEL MATERIALE PER I RELATIVI SERVIZI IGIENICI Art. 1 Oggetto del capitolato Il presente appalto prevede: la

Dettagli

PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso

PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso L'ULTIMO PARADISO Lasciarsi alle spalle la vita caotica della città a partire alla volta di località tranquille, senza rumori nel completo relax sentendosi in paradiso,

Dettagli

Se dico la parola TEMPO che cosa ti viene in mente?

Se dico la parola TEMPO che cosa ti viene in mente? Se dico la parola TEMPO che cosa ti viene in mente? Ognuno di noi ha espresso le proprie opinioni, poi la maestra le ha lette ad alta voce. Eravamo proprio curiosi di conoscere le idee ti tutti! Ecco tutti

Dettagli

Pietra dei solstizi di Montevila Perca (Alto Adige)

Pietra dei solstizi di Montevila Perca (Alto Adige) Dott. Huber Josef Pietra dei solstizi di Montevila Perca (Alto Adige) La pietra dei solstizi di Montevila é un blocco di granito con un volume di ca. 1,3 m³. Ha cinque fori con un diametro di ca. 3 cm

Dettagli

DAL PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UNA COMUNITA LOCALE ACCOGLIENTE ALLA NASCITA DEL PAESE ALBERGO SAINT

DAL PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UNA COMUNITA LOCALE ACCOGLIENTE ALLA NASCITA DEL PAESE ALBERGO SAINT DAL PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UNA COMUNITA LOCALE ACCOGLIENTE ALLA NASCITA DEL PAESE ALBERGO SAINT SAINT-MARCEL MARCEL Storia di un idea CONVEGNO INTERNAZIONALE Esperienze di turismo in ambiente alpino:

Dettagli

COMUNE DI NORMA. Regolamento Comunale per lo svolgimento di manifestazioni temporanee. (approvato con delibera C.C. n 7 DEL 28/02/2007)

COMUNE DI NORMA. Regolamento Comunale per lo svolgimento di manifestazioni temporanee. (approvato con delibera C.C. n 7 DEL 28/02/2007) COMUNE DI NORMA Regolamento Comunale per lo svolgimento di manifestazioni temporanee (approvato con delibera C.C. n 7 DEL 28/02/2007) Articolo 1 SCOPI DEL REGOLAMENTO 1. L Amministrazione Comunale, in

Dettagli

SVILUPPO SOSTENIBILE L ETICHETTA ENERGETICA

SVILUPPO SOSTENIBILE L ETICHETTA ENERGETICA SVILUPPO SOSTENIBILE L ETICHETTA ENERGETICA 24 2 Sommario Perché questo opuscolo 3 Il benessere sostenibile e i consumi delle famiglie italiane 4 Le etichette energetiche 5 La scheda di prodotto 9 L etichetta

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

PRONOMI DIRETTI (oggetto)

PRONOMI DIRETTI (oggetto) PRONOMI DIRETTI (oggetto) - mi - ti - lo - la - La - ci - vi - li - le La è la forma di cortesia. Io li incontro spesso. (gli amici). Non ti sopporta più. (te) Lo legge tutti i giorni. (il giornale). La

Dettagli

SCIA-SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA

SCIA-SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA MOD. COM 3 SCIA-SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA ESERCIZI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO: MEDIE E GRANDI STRUTTURE DI VENDITA Al SUAP Ai sensi del D. L.vo 114/98, D. L.vo 59/10 e L. 122/10 Il sottoscritto

Dettagli

MA 28. DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MISSIONE E VALORI

MA 28. DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MISSIONE E VALORI pag. 7 DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MA 28 Rev. 1 del 22/10/2011 Pagina 1 di 6 MISSIONE E VALORI L U.O.C. di Oncologia Medica si prende

Dettagli

Oppure si lavorava l argilla con il tornio (figg. 4 5).

Oppure si lavorava l argilla con il tornio (figg. 4 5). Ceramica Nell antichità il vaso non era un semplice un semplice oggetto utile nella vita quotidiana, ma era anche merce di scambio. Il lavoro del vasaio, inizialmente era collegato alle stagioni e dunque

Dettagli

4. Conoscere il proprio corpo

4. Conoscere il proprio corpo 4. Conoscere il proprio corpo Gli esseri viventi sono fatti di parti che funzionano assieme in modo diverso. Hanno parti diverse che fanno cose diverse. Il tuo corpo è fatto di molte parti diverse. Alcune

Dettagli

Prodotti di cui ti puoi fidare

Prodotti di cui ti puoi fidare Prodotti di cui ti puoi fidare Vogliamo offrirti alimenti di buona qualità a prezzi bassi, prodotti in modo responsabile. Stiamo lavorando in tutte le parti della catena alimentare, dalla fattoria al negozio

Dettagli