SPARLANDO... UN PO gioventù locale (principalmente),

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SPARLANDO... UN PO gioventù locale (principalmente),"

Transcript

1

2 Andrea patron della locanda trattoria "Tassone" ci riceve nell'ampio giardino immerso nel verde, ai margini del centro abitato di Ostellato. In un'oasi naturalistica che non ha niente da invidiare alla Camargue. L'intervista inizia e scorre sui binari dei piatti genuini di una volta, fatti con amore e fedeltà, al di fuori della scuola alberghiera. In cucina, infatti, c'è la Nina che non ama farsi chiamare chef ma semplicemente "Ni" che con passione (motore trainante della locanda) prepara e tramanda al resto del gruppo di cucina i piatti della tradizione ferrarese. Ci descrive il cappellaccio di zucca al ragù di carne (tassativamente senza peperoncino) vincitore della manifestazione culinaria "A tavola col principe" svolta al castello Estense di Ferrara. Dalle tagliatelle al ragù di carne con l'aggiunta, a volte, di piselli, alla preparazione della salama da sugo dellʼamico Gigi di Migliarino, servita dopo 5-6 ore di fuoco, al cucchiaio con purè di patate, nonchè a tanti altri piatti tipici locali, l'entroterra del Delta del Po, non ha bisogno di presentazioni ulteriori. Dal mare, specie nelle giornate in cui il sole è latitante, ma non solo, anche per il piacere della scoperta, durante le vacanze estive, una visita a Borgo Tassone per la riscoperta degli antichi sapori è quasi d'obbligo. Vengono amici dalla romagna e oltre nelle serate invernali per gustare i cappelletti esclusivamente in brodo al caldo dei nostri due camini, per sgranocchiare le patatine fritte, mordere le polpette e altri piatti di una volta inseriti a sorpresa nel menù tradizionale per chiudere con caffè di moka e sciroppi vari, nella tranquillità di un ambiente senza tv seguiti dai ragazzi educati e attenti della sala. Mentre parliamo arriva Gloria (amica fioraia) con 50 rose forse più. Il nostro sguardo interrogativo trova immediata risposta: Le offriamo alle signore per le loro occasioni speciali o semplicemente per la loro piacevole presenza nella nostra trattoria. Man mano che ci vengono descritte le scelte, le coccole riservate agli ospiti, osserviamo l'ambiente e gustiamo i sapori, i profumi che sanno di campagna, ci rendiamo conto che il Tassone ormai fa parte di un mondo che purtroppo va scomparendo. Abbiamo parlato di Oasi non a caso. Nascoste dalla fitta vegetazione, il turista che non ama il mordi e fuggi, trova belle casette in legno che possono ospitare intere famiglie. Alla Locanda Trattoria Tassone, si svolgono anche serate a tema. Il giovedì viene proposta la cacciagione mentre il venerdì il pescato fresco di giornata. Ovviamente per la cena a tema è obbligatoria la prenotazione. Al turista che sosta, proponiamo pacchetti per visitare il territorio o spingersi a Ferrara e Ravenna (meno di 50 km) oppure Venezia ad un'ora e mezza di strada. Ogni giorno, una proposta. Ogni pasto unʼemozione. Anche per i palati più esigenti. (g. t.) di Vincenzo Trapella Icodigoresi, tutti, la fazione pro e quella contro, hanno fatto un clamoroso autogol: i Salesiani se ne vanno; consegnano, all'arcidiocesi, le chiese di San Martino e del Rosario e, dopo 70 anni di attività a favore della SPARLANDO... UN PO gioventù locale (principalmente), prego, assai, il Signore con il chiudono l'oratorio di via De Amicis e Viale Giovanni XXIII di Codigoro. Le Suore dell'asilo di via Puccini sono partite tanto tempo fa e quelle suddetto sacerdote non sono al di là della pura conoscenza. Dicono sia un prete "dal tlàr rìgid" ma è senza dubbio un grande personaggio (ovvero di via Engels-Viale Resistenza, un mattone ben cementato in sono destinate, inevi- uno dei Pilastri della Terra), tabilmente (parola di per l'opera Salesiana la quale, Vescovo), ad andarsene pure loro del tutto. Ma parliamo dei Salesiani. il direttore, a fine messa, domenica 14 luglio 2013, ha dato l'annuncio ufficiale. Com'è nel Suo carattere è stato duro, anzi di più. Io non vado spesso a messa e non dopo una parentesi chiacchierata a Codigoro dell'attuale direttore, lo ha nuovamente inviato a dirigere l'oratorio del paese negli ultimi tempi. Ma la fazione degli irriducibili, dice radio scarpa, non ha digerito tale ritorno e sono incomin- A Codigoro ecco i protagonisti di una storia urbana di Antonio Roma Il "Gruppo Fotografico Codigoro", ha lanciato un singolare corso di fotografia denominato "La forza del messaggio visivo" Si è trattato di un corso di fotografia mirato allo sviluppo del concept che vede lo scatto fotografico come un messaggio visivo finalizzato ad una forte forma di comunicazione sociale, rivolta a tutti coloro i quali la sentano propria e possiedano qualsiasi tipo di macchina fotografica, senza nessuna pretesa. Tutti quanti impariamo qualcosa dalle nostre esperienze, soprattutto quando la pratica prende il posto della teoria, quando l'azione è finalizzata al raggiungimento di un obiettivo e non alla produzione di un compito in classe finalizzato a sè stesso. Ponendo come fondamenta del corso di fotografia e comunicazione visiva, il concetto che generalizzando "la gente guarda ma non legge", è piaciuta ed ha preso immediatamente forza l'idea di realizzare, un "magazine" di Codigoro, innovativo per contenuti e forma comunicativa. "Codigoro City Magazine" è il nome progetto. 18 fotografi del Gruppo Fotoamatori Codigoro, hanno interpretato ragazzi e ragazze, armati di spirito e voglia di mettersi in gioco interpretando il ruolo dei protagonisti di una storia urbana, una storia metropolitana che racconta la loro città, il loro territorio, le loro giornate, momenti della loro vita sociale, attraverso lo sguardo introspettivo di 6 team di lavoro di 3 fotografi ognuno. Sei team di lavoro per 6 location, 6 storie di quotidiana gioventù, un unico racconto. Gli esercizi commerciali del paese hanno fornito abiti ed accessori oggetto della loro commercializzazione, come in un vero servizio fotografico Questo magazine è anche una forte e geniale risposta alla ormai classica parola "non c'è budget" non sempre si può, ma volendo... un microcosmo che si organizza, anche con azioni semplici come questa, può realmente fare qualcosa a vantaggio di tutti e quindi a sè stesso. LE LOCATIONS Ex Zuccherificio Bonifica Stazione Centro Storico Palazzo del Vescovo Polo Scolastico ELENCO FOTOGRAFI Ancilla Beltrami Angela Vaccari Elisa Rubinato Luisa Balestra Monica Ercolano Paola Zambolin Sara Mantovani Stefania Graziani Andrea Bonazza Alessandro Beneventi Cristian Piccinini Fabrizio Farinella Giovanni Zanella Marco Barbarotto Marco Ruffato Mauro Gatti Massimo Finessi ciate le antiche polemiche, gli antichi rancori, le insanabili incomprensioni, le lettere anonime e si vocifera, pure, che qualcuno si sia rivolto al Vescovo. Quelli pro, hanno difeso a spada tratta il loro corpulento, verace, e amante del... telaio rigido, Don in tutte le maniere. Chi ha vinto? Nessuno. Pardon, hanno vinto I Pilastri della Terra. Codigoro, invece, si ritrova in braghe di tela. Dove andranno i vostri figli ed i nostri nipoti? La strada è brutta, insidiosa, piena di pericoli, anche mortali. Ma cosa pensavano le due fazioni? Non Lo vogliamo, "lo difenderemo ad ogni costo!" e nessuno ha capito che i pilastri troveranno sempre e comunque una via di mezzo. In questo caso una via che dovrebbe far mordere le dita a tuttti. di Un Po nel Delta periodico d informazione locale ANNO XVIII - N. 1/131 AGOSTO 2013 Periodico di Ambiente - Arte - Attualità - Cultura Enogastronomia - Reportage - Turismo Proprietario di testata: Gianni Trapella Direttore Responsabile: Vincenzo Trapella cell Impaginazione grafica: Alessandra Succi Leonelli Tiratura copie Registrato Tribunale il 11/11/94 n.14/94 Direzione, Redazione, Via Pomposa, Codigoro (Fe) Tel Sito: Per la tua pubblicità: concessionaria PUBLITRAP cell Sito internet: E - mail: La Grafica degli spazi pubblicitari presenti su La Rivista, è di proprietà della Publitrap. Qualsiasi riproduzione non autorizzata è sanzionabile in base alla legge sul diritto d autore. Hanno collaborato... Andrea e Claudio Castagnoli Lorenzo Marchesini Marco Fabbri Antonio Roma Andrea Bonazza Dante Lanzoni Alessia Baroni Elisa Anteghini Roberto Magnanini Riki Finessi Dario Buora Andrea Grandi Nicola Zagatti Federica Sapori Cristina Elena Milosevic Saverio Rizzetto Segni e Suoni 3

3 CODIGORO Primo recupero delle storiche ex-scuole elementari La spesa complessiva è di euro di cui a carico del comune di codigoro T Guardando il cortiletto delle ex-scuole elementari che si affaccia sulla via Pomposa, dove sono insediate abitazioni e attività commerciali, mancano parcheggi dove poter lasciare la propria auto per recarsi a fare commissione. Perchè non creare un parcheggio, a spina di pesce, all'interno del cortiletto delle scuole mentre si sta partendo con la ristrutturazione dello stabile. orneranno a vivere, almeno in parte, le vecchie scuole elementari di Codigoro che si affacciano sulla Riviera Cavallotti con una spesa complessiva di quasi euro, dei quali , sono fondi europei, ottenuti dal patto per lo sviluppo ed i rimanenti con lʼaccensione di un mutuo da parte del comune di Codigoro. Lʼintervento prevede il restauro conservativo del tetto e del piano terra, col ripasso e la sostituzione delle tegole ed il rifacimento dei canali di fronda mentre per il piano terra saranno messi a norma lʼimpianto elettrico, ripresi gli intonaci sia allʼinterno che allʼesterno, che vedrà anche la tinteggiatura. Un progetto che ha avuto il parere favorevole della Soprintendenza proprio per la storicità dellʼedificio al quale i codigoresi sono molto affezionati. In quelle che erano le scuole elementari spiega il sindaco, Rita Cinti Luciani sono passate tantissime generazioni di ragazzi e ragazze di Codigoro, oggi divenuti genitori e nonni. È la magia di un mondo che non cʼè più, quello racchiuso nelle mura dellʼimmobile che si affaccia sulla Riviera Cavallotti, pregno di ricordi per tantissime persone. Lʼedificio a forma di U con un cortile interno ha due ali e quella Est sarà destinata ad ospitare le associazioni, come già avviene ora per la È la magia di un mondo che no cʼè più, pregno di ricordi per tantissime persone Croce Rossa ed il Gruppo Fotografico Codigorese mentre Pronto Amico occupa i locali adibiti a palestra ed uffici sulla parte interna al cortile. Lʼaltra ala, quella più prossima alla Via Pomposa sarà adibita a conservare il corposo archivio storico del Comune, portandovi anche tutto quel materiale attualmente conservato nella palazzina di Via Rosario che potrà, una volta liberata anche essere messa in vendita per consentire allʼente locale il recupero di risorse economiche sempre più preziose nella difficile situazione in cui versano gli enti pubblici. Se riusciremo vorremmo anche portare parte della biblioteca comunale conclude il primo cittadino magari trovando risorse anche per recuperare il primo piano, così da liberare il Palazzo del Vescovo dalla biblioteca per renderlo più fruibile come spazio espositivo permanente per mostre. Il termine dei lavori, pena la perdita dei finanziamenti, è la fine del 2014, ma credo che se non ci saranno problemi eccessivi entro la primavera del prossimo anno dovremmo aver finito. Alis. Vis. CODIGORO CITY Un protocollo per rilanciare il centro di Codigoro e le frazioni Un protocollo dʼintesa per costituire un tavolo permanente finalizzato a migliorare ed implementare il piano integrato di sviluppo economico e commerciale dei centri urbani del territorio comunale è stato sottoscritto a Codigoro. La firma sul documento è stata apposta dal sindaco Rita Cinti Luciani alla presenza dell'assessore Marco Finotti del funzionario Marco Ronconi, da Massimo Biolcatti (Ascom Confcommer- diventa un social network adulto del gruppo, il sottoscritto, Andrea Pakino Grandi, il quale, ogni giorno passo in rassegna tutto ciò che viene pubblicato sulla pagina. Con i miei tempi, ovviamente, perchè, come tutti, lavoro pure io, e vi posso assicurare che quasi ogni giorno devo contattare gli utenti e fargli sistemare i "post", oppure invitarli a cancellarli cosa bella di internet e di facebook è la possibilità di poter pensare prima di cliccare sul tasto "pubblica", inoltre, più volte tramite Codigoro City, si è riusciti a dare risalto e richiamo ad eventi organizzati in Codigoro e questo è positivo. Oggi l'informazione E' IN RETE e questo CANALE va sfruttato, con le giuste ma- se non idonei al niere, al 100%. Sulla pagina si gruppo, oppure tagliare, io, in prima persona, quando questi non vogliono sentire ragioni!!!. Spesso volano paroloni grossi, sono affrontati anche discorsi in maniera costruttiva e poca polemica, discorsi di varia natura sia locale, che politica, di Andrea Pakino Grandi ed allora via a censurare il che sociali e, in tanti, hanno censurabile, via a cancellare espresso le proprie opinioni...eccoci qua dopo un foto indesiderate o inappropriate e così, tutti i giorni. C'è proprio per il fatto di essere in una piazza virtuale alla quale anno...qualcuno poteva pensare chi mi scrive in privato, l'accesso è 24 ore su 24, 7 che Codigoro City non avesse vita lunga e...e invece spesso, per mettermi al corrente che il tale ha detto questo giorni su 7. Spettacolare questa cosa a mio avviso! Codi- no!!! tutt'altro...facciamo un po e quello di tizio e che cicco goro City ha messo di conti, 1161 utenti, le richieste nuove sono all'ordine del giorno, c'è chi posta foto, nuove e vecchie, chi solleva qualche dibattito. Tra gli utenti, pure il SINDACO, tutto potrebbe sembrare "felice e gioioso"...ne e franco hanno poi risposto in malomodo dicendo male della sorella della zia del lontano cugino... Codigoro City è una piazza molto più vera invece che virtuale di quanto sembri, con le dinamiche del paese nuovamente in contatto tante persone che per vari motivi da tempo non si vedevano o non si parlavano; codigoresi che non abitano più qui per motivi di lavoro o altro, vecchie "fiamme" che si incontrano SIETE "reale" con gli stessi bisticci tra nuovamente e chissà, magari SICURI?!?!?!...ahahahah. persone compaesane che proprio Codigoro City "galeotto Complicato per non dire altro è il compito dell'amministratore anche nella realtà a volte non si sopportano!! Per fortuna una fù". Ehehehe. Importante firma da parte del Comune e di tante associazioni cio) affiancato da Davide Duo, Claudio Bulgarelli (Confesercenti), Enrica Mantovani (Cna) insieme al segretario Tiziano Chiarabelli, Gregorio Marangoni (Coldiretti) e Paolo Cirelli (Confartigianato) con Nicola Bonfieni. Unʼunione fra pubblico ed associazioni ed il tavolo è ancora aperto dice il primo cittadino con questo strumento creiamo un unico interlocutore per mettere in campo azioni con le quali ravvivare il centro commerciale e le frazioni. Unʼidea bella aggiunge Mantovani che mi auguro sia perseguita, anche perchè i codigoresi credono sempre meno nel proprio paese mentre Biolcatti auspica un proficuo marketing territoriale e penso alle esperienze positive Unʼidea bella che mi auguro sia perseguita, anche perchè i codigoresi credono sempre meno nel proprio paese di collaborazione che in passato hanno consentito di ottenere contributi per i commercianti al fine di migliorare le proprie attività. In un momento drammatico spiega Cirelli dobbiamo fare squadra che è lʼunico modo per superare questa crisi e Bulgarelli commenta come "servirà programmare tanti appuntamenti grazie ai quali aggregare i cittadini. Infine Marangoni propone mercati dei contadini per valorizzare i prodotti locali. Il protocollo si prefigge tanti traguardi: organizzare il Centro Commerciale Naturale, coinvolgere il tessuto produttivo, interventi per il rilancio economico, favorire intese, creare momenti di aggregazione e di marchio, ed altro ancora. 4 5 CODIGORO

4 CODIGORO CODIGORO La bella gioventù e... quella che vorremo diventasse tale Quanta bella gioventù si può ammirare in questo nostro paese, e quando dicono giovani intendo persone che sono tali nella mente e nel cuore, che sanno donarsi agli altri per il piacere di farlo. Sanno essere lievito della terra per far crescere buone idee e voglia di stare in- sieme. Penso a quei giovani che aggregati da uno straordinario sacerdote come Don Stefano si sono armati di buona volontà ed hanno sistemato piante e, disponendosi in ogni piano, hanno permesso a migliaia di turisti di visitare e rimanere affascinati dal campanile di Pomposa. Come non parlare dei quasi duecento partecipanti al Palio dei Rioni, ai fac-totum che si mettono a disposizione per consentire alle squadre di giocare per tre sere al campo sportivo del Capitello ed anche al gruppo di arbitri, il cui compito non sarà mai abbastanza apprezzato, alla giuria ed alle ragazze che aggiornano il tabellone. Che bella questa gioventù, che energia emana. Com'è gratificante vederli giurare e poi riempire la piazza di grida, di racconti e di vita con la cena del Palio. Se ci sono immagini i ricordi si mantengono più vivi e come non dire grazie ai soci del Gruppo Fotografico di Codigoro mirabilmente capitanati da Andrea Bonazza, capaci di regalare fotografie e video che suscitano straordinarie emozioni. A fronte di tanta bella gioventù piacerebbe che Sanno essere lievito della terra per far crescere buone idee e voglia di stare insieme non ci fosse chi quasi a notte fonda urla e bestemmia per strada. Si siede al parco e per divertirsi distrugge giochi o il muretto. Questa gioventù guardi la bella gioventù e cerchi di imitarla capirà come stare bene con se stessi ed essere utili agli altri, cominciando col comportarsi educatamente e rispettando sia le persone che le cose e le attrezzature. DUE PASSI...NELL ARTE Camminata notturna della cultura Più di mille anni fa, frati coraggiosi e mossi da una grande fede, costruirono in un territorio paludoso ed insalubre una splendida Abbazia. Lʼ Abbazia di Pomposa. Mille anni dopo, alcune centinaia di persone, in maniera gioiosa e del tutto spontanea, hanno voluto assieme, percorrere a piedi alcuni chilometri che separano Codigoro da Pomposa, per immergersi per una sera in un viaggio a ritroso nel tempo. Hanno voluto, vedere e per certi versi provare con le dovute proporzioni, le stesse cose che i pellegrini ed i viandanti provavano nel medio evo. Ecco che allora durante il percorso, i loro occhi hanno veduto come vivevano nelle nostre zone i nostri antenati. In misere capanne di paglia, con poco da mangiare. Hanno potuto constatare come ci si muoveva in un territorio lagunare, pieno di acqua e di zanzare che proprio quella sera erano numerose a ricordare quale grande sfida avevano intrapreso quei frati. A bordo di barche, con soli remi, mossi dalla forza dellʼuomo, che in quellʼoccasione avevano come equipaggio valenti musicisti di chitarra e mandolino. Durante questa camminata, i nostri moderni pellegrini hanno anche potuto verificare a quali pericoli per la propria incolumità si andava incontro. I banditi teatranti, erano sempre in agguato e ti potevano derubare ogni cosa, anche a costo di privarti della vita. Si chiama- Ciò che era raffigurato su quelle pareti aveva la stessa funzione che oggi hanno la televisione e l informatica per noi vano proprio così: banditi teatranti. Essi erano attori di teatro, che lʼallora potere aveva bandito dalle città, proprio perché dicevano la verità. La verità, che dava fastidio a chi governava. Tuttavia, dopo aver percorso qualche chilometro, accaldati ed un pò stanchi, chi cʼera ha potuto vedere e letteralmente immergersi nello splendore architettonico e soprattutto spirituale che la millenaria Abbazia di Pomposa rende a chi ci arriva. In quel momento, il tempo si è annullato, facendo diventare gli antichi ed i moderni pellegrini, lo stesso gruppo. Le porte di legno della Abbazia si sono aperte, mostrando gli affreschi di grandi pittori, ed i mosaici, e le colonne. Chiunque ha potuto capire, come allora, che ciò che era raffigurato su quelle pareti aveva la stessa funzione che oggi hanno la televisione e lʼinformatica per noi. La funzione di comunicare alla gente di tutti i ceti. La gente di quel tempo non sapeva né leggere e né scrivere,e la cultura era di pochi. Così,tutti, al termine del viaggio hanno potuto ancora di più comprendere quale grande funzione culturale, sociale e di sviluppo, ha avuto ed ha per il nostro territorio la Millenaria Abbazia di Pomposa, voluta con tenacia da quei frati. Due passi nella cultura. Così lʼamministrazione Comunale di Codigoro ha voluto titolare ed organizzare questo viaggio. Un viaggio reso possibile anche dalla partecipazione e dalla collaborazione del Gruppo di Arte Drammatica - Amici del Teatro di Codigoro, dallʼassociazione Amici Spira- Pomposa, dal Quartetto Musicale Pomposiano dal Borgo dei Contadini di Pontemaodino, dal Borgo Pescatori di Pontelangorino, dal Comitato Manifestazioni Pontelangorino, dalla Protezione Civile, da Azienda U.S.L. Ferrara, dalla Croce Rossa, dalle consulenze di Simonetta Sovrani, Milena Medici, Cesare Bornazzini, Gianluca Beccari, Don Marco Polmonari e soprattutto da Don Stefano Gigli parroco dellʼabbazia. Due passi nella cultura, ma soprattutto due passi assieme, a riprova della grande vitalità che un paese come Codigoro può dimostrare. 6 7

5 CODIGORO Tutti insieme per realizzare un giardino sensoriale come terapia anti alzheimer Gli addetti ai lavori con il Sindaco di Codigoro presentano il plastico del progetto giardino alzheimer Un giardino sensoriale come miglior terapia anti alzheimer da realizzare, anche a tappe, nel parco della Casa Residenza di Codigoro attravertso una raccolta di fondi. E' il bellissimo ed ambizioso progetto illustrato con l'iniziativa "porte aperte", dal presidente dell'asp, Flavio Marzola, la coordinatrice Iole Zappaterra, il goro con un mercatino artigianale, una mostra pittorica di Guglielmo Darbo, quella fotografica degli operatori ed ospiti della Casa Residenza "Come siamo, come eravamo". Il giardino sensoriale terapia anti alzheimer una volta concluso costerà È un luogo dove si vede il tramonto, ma qui lo stanno rendendo fiorito e luminoso ed il giardino sarà un ulteriore arricchimento euro e sarà il primo della provincia "si realizzerà per gradi - spiega Zappaterra - quel che conta è iniziare a costruire un salvadanaio dove mettere le risorse per raggiungere questo scopo". "La mamma frequenta il centro diurno - dice Trapella - al mattino non vede l'ora di venirci, è vero è un luogo dove si vede il tramonto, ma qui lo stanno rendendo fiorito e luminoso ed il giardino sarà un ulteriore arricchimento". "L'alzheimer è una malattia in aumento - aggiunge Leone - è dal punto di vista terapeutico non si può fare molto, ma è certo che uno spazio aperto, dove l'ospite possa muoversi liberamente, ricevendo stimolazioni continue, ma "soft" dei sensi sono una terapia molto più efficaci". Alla Casa Residenza, si è creata una bella squadra fra ospiti, operatori e familiari che si è data un ambizioso progetto, l'entusiasmo e la passione espressi fanno ben sperare che in un tempo ragionevole il giardino sensoriale anti alzheimer diventerà realtà. Alice Visconti medico Adolfo Leone, le responsabili dell'attività assistenze, Paola Veronese e Lara Milan, l'animatrice Tiziana Rocchi, la rappresentante dei familiari degli ospiti, Flavia Ori e Gianni Trapella curatore della parte grafica e promozionale della nobile iniziativa. Si è iniziato a raccogliere fondi con un'intera giornata alla quale hanno aderito tutte le associazioni di volontariato di Codi- La Dottoressa Jole Zappaterra Nel mese di maggio testè trascorso, si è svolto a Ferrara e provincia il mese delle Famiglie e del Volontariato familiare. Un mese di sensibilizzazione, iniziative e incontri per famiglie e genitori. Sono ormai 10 anni che il mese di maggio, da Famiglie Insieme, viene dedicato ad incontri di parola per genitori ovvero essere genitori crescendo figli altrui, genitori in cerca di aiuto, educare i bambini alla solidarietà, cresceranno meglio se li facciamo crescere insieme: famiglie, minori, istituzioni, piccoli e grandi conflitti in famiglia e via di seguito. Il 22 maggio, per il distretto Nord -Est, è stata organizzata, in Piazza Folegatti, dalle 9,30 alle 12,30, a Comacchio, una raccolta di oggetti, cibo e abbigliamento che le famiglie possono donare ad altre famiglie. Ma la sensibilizzazione investe soprattutto l'affidamento familiare, chi può diventare affidatario, quali forme di affido esistono. E qui entra in scena l' A.S.P. (Azienda dei Servizi alla Persona) del Delta ferrarese che, in questi giorni, va distribuendo un depliant a tre ante, in cui mette a fuoco lo scopo dell'affidamento che risulta essere trovare un posto per permettere a dei bambini di vivere da bambini. A chi rivolgersi per un affidamento? Nella sede dell'ex ospedale civile di Codigoro, sono disponibili 4 assistenti sociali dell'area Minori che spiegano le modalità. Un'equipe centralizzata con sede in via Ripagrande, a Ferrara, diretta da una coordinatrice, prepara gli aspiranti affidatari con corsi appositi. L'affidamento familiare, infine, è una forma di aiuto che può svolgersi per l'intera giornata o solo per alcune ore. Per saperne di più, CODIGORO Genitori si diventa, bambini si nasce Lo scopo dell'affidamento che risulta essere trovare un posto per permettere a dei bambini di vivere da bambini (V.Trap.) Al via il progetto Home Care Premium dell'inps per i dipendenti pubblici e i loro familiari residenti nell Asp del Delta Ferrarese e nell Asp Eppi Manica-Salvatori. Sostegni economici e servizi per coloro che scelgono di curare i non autosufficienti in casa. Inon autosufficienti combattono con la loro fragilità ogni istante della loro vita. È ormai certo che la casa, soprattutto per loro, è la base fondamentale per avere una buona qualità della vita. Per questo lʼinps - Gestione Dipendenti Pubblici ha creato il progetto Home Care Premium 2012 al quale sono riusciti ad accedere le Asp del Delta Ferrarese ed Eppi-Manica-Salvatori. Un PO..sto a casa è lo slogan del progetto, proprio per dimostrare quanto i legami con i propri affetti e le proprie radici siano importanti soprattutto nei momenti in cui la fragilità personale rischia di diventare anche economica. Quasi euro il finanziamento erogato dallʼinps (Gestione Dipendenti Pubblici) per il distretto sud est di Ferrara, a cui potranno accedere 175 residenti nei Comuni di: Argenta, Codigoro, Comacchio, Goro, Lagosanto, Massa Fiscaglia, Mesola, Migliarino, Migliaro, Ostellato e Portomaggiore. Per la durata di un anno, i soggetti coinvolti potranno godere di servizi quali un contributo economico mensile fino ad un massimo di euro, operatori Socio Assistenziali a domicilio, centri diurni, attività di sollievo, servizi di accompagnamento e trasporto, ausili e dispositivi di supporto, informazione, consulenza e formazione di familiari e Caregiver. Le domande verranno valutate sia sullo stato degli effettivi bisogni del beneficiario che sulle possibilità economiche della famiglia. Insomma un aiuto concreto, che in un periodo di ristrettezze economiche come quello che stiamo vivendo, rappresenta un valido supporto per i dipendenti pubblici, attivi o in pensione, ed i loro familiari di primo grado iscritti allʼinps (Gestione Pubblica). I fondi, infatti, derivano dal prelievo obbligatorio in busta paga di tutti i dipendenti delle Le domande verranno valutate sia sullo stato degli effettivi bisogni del beneficiario che sulle possibilità economiche della famiglia pubbliche amministrazioni. Un aiuto che sa di accoglienza e di casa. Così come il grande Po per tutti i residenti della bassa ferrarese. Da sin. il Presidente Asp, Flavio Marzola e il Direttore Asp, Andrea Garofani 8 9

6 Com era la struttura prima della trasformazione Un edificio in classe A nel cuore del Delta del Po peo e per lo sviluppo sostenibile. La loro passione per la natura, la sensibilità legata agli aspetti ecologici ed il contesto nel quale è inserita La via del Volano ha incrementato il desiderio di approfondire i temi legati alla riduzioni delle emissioni inquinanti, al risparmio energetico ed il comfort abitativo degli edifici ad energia quasi zero. L'obiettivo è di costruire con le migliori tecniche di isolamento termico e di impiantistica possibile al fine di valorizzare e migliorare la permanenza dei propri ospiti e di avere dei costi di gestione sostenibili. Per soddisfare queste esigenze e prima di prendere decisioni, i proprietari si sono rivolti ad un Consu- L'edificio esistente è stato ricostruito secondo metodologie e tecnologie innovative lente energetico CasaClima. L'edificio esistente è stato ricostruito secondo metodologie e tecnologie innovative rivolte all'ottenimento delle migliori prestazioni energetiche edificioimpianto. I progettisti architettonici hanno progettato le sagome ed i volumi che il sito esistente permetteva, cercando di dare pulizia formale e ricerca di relazioni visive e funzionali in armonia con l'ambiente circostante. Lʼattività di Room and Breakfast La Via del Volano si trova in prossimità del Po di Volano, loc. Capitello nella prima periferia di Codigoro sulla via che porta al Passo di Pomposa direzione Lido di Volano. Le quattro ampie camere matrimoniali con servizi igienici sono autonome e dispongono di una adeguata sala colazione con loggia coperta, un ampio lastrico solare e comode aree esterne di parcheggio. di Dario Buora Lo scorso 24 Marzo a Codigoro, in via Lenin, è stato inaugurato il Room and Breakfast La via del Volano. Unʼattività nata da unʼidea di una giovane coppia codigorese che ha visto nel territorio un incremento del turismo italiano ed estero e, data la preparazione linguistica e la conoscenza del territorio, ha pensato di dare unʼulteriore appoggio a chi viene a visitare il Delta del Po, offrendo non solo il soggiorno ma una serie di servizi e consigli per visitare al meglio la nostra zona. Il progetto è stato valutato meritevole di finanziamento ed ha avuto accesso ai fondi messi a disposizione dal POR FESR , Programma Operativo Regionale del Fondo e u r o

7 Involucro edilizio: Le chiusure opache orizzontali (pavimenti e solai/soffitti), le chiusure opache verticali (muri perimetrali) e le chiusure trasparenti (finestre), messe insieme costituiscono lʼinvolucro edilizio, questʼultimo stabilisce il confine a temperatura controllata di un edificio. Va da se che per stituita da un telaio (pilastri e travi) in cemento armato, platea di fondazione con nervature in cemento armato poggiata su uno strato di materiale isolante in XPS per sottofondazioni ad alta densità su strato drenante, muri di tamponamento in calcestruzzo cellulare ad alte prestazioni termiche ed acustiche con rivestimento esterno a capotto verde estensivo, i camminamenti del lastrico solare sono in piastre di ghiaia lavata, le finestre sono in PVC con tripli vetri e doppi vetri basso-emissivi montati su contro-telai in PVC sui quattro lati a tenuta d'aria. La tipologia costruttiva, proposta dal consulente energetico, è stata studiata già in fase di progettazione dell'edificio, l'obiettivo principale è stato quello di ottenere la maggiore resa dai materiali impiegati, per far questo si sono analizzati tutti i nodi costruttivi al fine di eliminare e migliorare tutti i ponti termici tenendo comunque conto delle esigenze statiche, impiantistiche e del coordinamento fra le maestranze presenti in cantiere. In un edificio con involucro ad energia quasi zero (classe A o superiore) l'energia dispersa dai ponti termici equivale ad 1/3 dell'energia dispersa totale. ottenere il minor spreco di energia possibile dobbiamo avere involucri prestazionali dal punto di vista energetico. La Regione Emilia Romagna ha fissato dei parametri minimi prestazionali che nel caso specifico sono stati abbondantemente soddisfatti e superati con un incremento spesa inferiore al 5% del costo totale. La struttura antisismica è co- in EPS, solaio di copertura in latero-cemento con pacchetto isolante in XPS con impermeabilizzazioni e feltro antiradice predisposto per tetto 12 13

8 Impiantistica: Grazie alla realizzazione di un involucro edilizio in classe A, con fabbisogni di energia molto bassa, è stata possibile lʼeliminazione di una fonte energetica non rinnovabile, il gas metano, a favore dellʼenergia elettrica e delle fonti energetiche rinnovabili producibili in loco. La scelta di eliminare avere un involucro edilizio ad alte prestazioni. Nello specifico, per il riscaldamento invernale ed il raffre- una fonte energetica, scamento estivo, è stata così r adicata nella tradizione costruttiva locale, dimostra la determinazione delle scelte e la convenienza economica di installata una pompa di calore aria-acqua da 3 kw con COP 4, mentre per la produzione dell'acqua calda sanitaria dei 4 bagni si sono stati installati degli scaldacqua in pompa di calore ed elettrici da lt con assorbimento max 0,8 kw. Per garantire la totale copertura del fabbisogno elettrico per la produzione di acqua calda sanitaria e parte dell'energia necessaria al raffrescamento estivo è stato installato un impianto fotovoltaico da 4,9 kwp con pannelli policristallini integrati alla falda sud-ovest dell'edificio. Trattandosi di una struttura ricettiva, ogni camera è stata dotata di un ventilconvettore con termostato ambiente per regolare il riscaldamento ed raffrescamento in funzione delle individuali esigenze degli ospiti. La via del Volano, già apprezzata dai primi turisti, vi aspetta per toccare con mano i risultati di comfort termici ed acustici ottenuti che sono congeniali al riposo dopo una giornata passata nel verde del Parco del Delta del Po. La partecipazione di tutti ha permesso di costruire un edificio green. Grazie da La Via Del Volano Smaltimento eternit, dal 50 al 65 % di detrazione fiscale per legare incentivi e salute di Riki Finessi La rimozione dellʼeternit è unʼoperazione molto delicata. Con la legge numero 257 del marzo 1992 è stato vietato lʼimpiego dellʼeternit sotto ogni sua forma. Il 75 per cento dellʼamianto utilizzato in Italia è stato impiegato nel settore edilizio e oggi, a distanza di decenni, molte famiglie e aziende si trovano a fare i conti con rimozione e bonifica. Si prevede che ben pre- Per demolire o rimuovere lʼamianto è sconsigliabile agire per conto proprio per la pericolosità a cui si va incontro sto la rimozione dellʼeternit diverrà obbligatoria con tanto di controlli: entro il 2023 dovrà essere eliminato tutto lʼamianto presente in Europa. Per demolire o rimuovere lʼamianto di un tetto è sconsigliabile agire per conto proprio per la pericolosità a cui si va incontro, bisognerà rivolgersi a ditte specializzate nella rimozione e bonifica dellʼamianto. La loro mano dʼopera è attrezzata, con tuta, guanti e respiratori idonei e provvedono a effettuare tutte le operazioni necessarie, trattando le Sostituire il proprio tetto con lʼinstallazione di impianti fotovoltaici potrebbe rivelarsi unʼottima soluzione visto il doppio vantaggio lastre e smaltendole in discariche specializzate per tutelare lʼambiente e tutti noi, in quanto é stato provato che sono sufficienti esposizioni di breve durata per aumentare esponenzialmente il pericolo di sviluppare il cancro ai polmoni ed alla pleura. La rimozione dellʼeternit rappresenta un certo costo da sostenere, tuttavia sostituire il proprio tetto con lʼinstallazione di impianti fotovoltaici potrebbe rivelarsi unʼottima soluzione visto il doppio vantaggio: la produzione di energia ripaga in toto il finanziamento per il nuovo tetto, in più, con la completa integrazione si può accedere agli incentivi massimi del Nuovo Conto Energia. Le soluzioni attuate per la rimozione dellʼeternit devono rispattare con rigorosità i D.Lgs. 81/2008, D.Lgs 257/06, della L.257/92 e seguire le direttive tecniche del D.M. 6/9/94. Inoltre, il decreto ministeriale del 6 settembre 1994 impone la Bonifica dellʼamianto in strutture riconosciute idonee, in quanto come spiegato prima, lʼamianto è una causa accertata di gravissime forme tumorali per lʼuomo

9 Acqua Day: gavettoni di responsabilità Un tour nei camping dei Lidi ferraresi: CEA - La Fabbrica dell'acqua e CADF, l'acquedotto del Delta portano in vacanza la consapevolezza, educando i turisti ad un uso corretto delle risorse idriche e dellʼacqua potabile. Unʼ estate in campeggio: la natura, il divertimento e lʼacqua, così preziosa, troppo spesso utilizzata per alimentare giochi e scherzi. Poco graditi, non solo a chi li riceve, ma anche a quella preziosa risorsa che necessita di costante tutela ed attenzione. CEA La Fabbrica dell'acqua non resta a guardare e, con il supporto di tappa del 10 luglio allʼhotel Spiaggia Romea dove si replicherà anche il 24 luglio e il 7 e il 20 agosto. Poi sarà la volta del Park Gallanti Villaggio Turistico, Camping Vigna sul Mar, Camping Spiaggia e Mare, Camping Tre Moschettieri, Camping Ancora, Spina Camping Village e Camping Mare e Pineta gli altri villaggi coinvolti nellʼiniziativa, tutti i dettagli sono reperibili al sito allʼallestimento dello stand di Operazione Trasparenza, dove verranno distribuiti gadgets e materiali promozionali, tradotti in quattro lingue: italiano, inglese, tedesco e francese. I partecipanti potranno inoltre utilizzare il microscopio per osservare la differenza tra una goccia CADF, lʼacquedotto del Delta, promuove, per lʼestate 2013, un vero e proprio tour dei principali camping dei Lidi Ferraresi, per sensibilizzare i campeggiatori, italiani e non, ad un corretto uso delle risorse idriche e dellʼacqua potabile. Il calendario è fitto: dopo la Acqua day, questo il nome dellʼiniziativa, porterà allʼinterno dei villaggi, unʼeducatrice del CEA che per unʼintera mattinata intratterrà i più piccoli, con attività ludico didattiche dedicate al tema dellʼacqua. Ma anche gli adulti avranno la loro occasione informativa, grazie d'acqua potabilizzata e una non. Prevista anche una particolare gara di assaggio, attraverso cui poter distinguere i diversi sapori dellʼacqua. Non resta dunque che iniziare la vacanza, pronti a divertirsi con responsabilità. 17

10 Bilancio sociale 2012 Il CADF continua il dialogo con il territorio Sempre più al fianco dei cittadini. Il CADF, l'acquedotto del Delta, ha ormai instaurato un rapporto di reale confronto e, soprattutto, di vicinanza con gli interlocutori che contribuiscono alla crescita dell'azienda. Ecco perché prosegue l'avventura del Bilancio Sociale anche per il Essere trasparente, ma anche confrontarsi con la comunità nella quale opera. Da questi presupposti è nata l'esperienza di raccontare attraverso il Bilancio Sociale il lavoro e le attività di CADF, l'acquedotto del Delta, moderna azienda pubblica che gestisce il ciclo idrico integrato dell'acqua, dalla depurazione alla potabilizzazione fino alla distribuzione, nei 15 comuni soci del basso ferrarese. Continua dunque, anche quest'anno con l'edizione 2012, l'impegno, intrapreso tre anni fa, per rendere accessibili le informazioni sullʼimpatto sociale ed ambientale, oltre che economico, di CADF nei confronti dei suoi principali portatori di interesse (utenti, clienti, fornitori, risorse umane e territorio), in relazione ai risultati raggiunti e alle modalità con cui questi sono stati perseguiti. Del resto si tratta di una piccola grande realtà che affonda le sue radici nel territorio e che da questo trae vigore. La nostra è un'azienda estremamente dinamica e innovativa spiega Cristiano Bertelli, Presidente di CADF - il cui radicamento nella comunità di appartenenza è confermato dalla presenza di collaboratori che per l'85,3% proviene dai comuni soci di CADF, nonché da un beneficio economico, in termini di lavori, servizi e forniture, riversato nella provincia di Ferrara che in cinque anni ammonta ad oltre 20 milioni di euro; infatti un terzo del valore degli approvvigionamenti, anche grazie alla contenuta dimensione aziendale, avviene nel territorio locale. Un cammino lungo e proficuo quello percorso in questi anni che ora va implementato attraverso la prospettiva concreta delle attività e delle azioni Unendo esperienza, competenza, capacità e innovazione tecnologica il CADF intende continuare ad assicurare un servizio di elevata qualità e di grande efficienza che si possono ancora sviluppare. Lʼobiettivo prioritario della nostra azienda sostiene infatti Silvio Stricchi, Direttore di CADF - è conciliare la gestione del servizio idrico integrato con lʼambiente. Una gestione che è impostata in modo virtuoso affinché la tariffa, legata ai costi e agli investimenti, sia il più possibile equilibrata e congrua. Il contenimento dei costi di gestione diventa, per noi, una priorità assoluta attraverso investimenti destinati a progetti infrastrutturali sulle reti e sugli impianti di depurazione, oltre che ad attività di ricerca e sviluppo. Si tratta, dunque, di un programma di irrobustimento degli interventi nell'ottica di garantire un servizio sempre più efficiente e, soprattutto, di qualità. Unendo esperienza, competenza, capacità e innovazione tecnologica il CADF intende continuare ad assicurare un servizio di elevata qualità e di grande efficienza stimolando e, al contempo, assicurando un uso razionale e responsabile della risorsa idrica, uno degli elementi essenziali del pianeta. Tecnologie sofisticate, laboratori all'avanguardia, personale tecnico specializzato e preparato: così il CADF riesce a preservare questo bene comune. Anche per questo l'azienda ha scelto di proseguire l'avventura del Bilancio Sociale, per illustrare in maniera efficace le innumerevoli iniziative intraprese e le sfide di domani. Nei progetti futuri cʼè la volontà di spingere sempre più verso lʼutilizzo di fonti energetiche rinnovabili e di sistemi di mobilità sostenibile. Con la volontà di trasmettere in eredità alle generazioni future valori, tradizioni, culture volte ad enfatizzare prassi orientate a garantire lo sviluppo a lungo termine delle comunità umane, avendo cura del patrimonio e delle riserve naturali esauribili.

11 I Dispatriati 2 a PARTE di Alessia Baroni mentre la scuola è ciò che si frequenta facendo i salti mortali nel tentativo di migliorarsi e di portare a casa qualcosa, magari utile per un eventuale lavoro in patria; perché qui lʼobiettivo è tornare a casa, un giorno. Poi ci sono quelli in cerca dellʼavventura, che non hanno ancora le idee ben chiare su quello che faranno nella vita e che hanno deciso nel frattempo di trovare un lavoro forse provvisorio in un posto magari provvisorio. Se io dovessi identificarmi in una di queste categorie sceglierei sicuramente la seconda: per quanto sia stata la curiosità a spingermi a partire, non riuscirei ad immaginare una vita lontana da casa. Ma la cosa più interessante è scoprire quanto disparate siano le motivazioni che spingono a cambiare aria e a cercare una casa, un lavoro e delle facce amiche in una città diversa: cʼè la polacca che lascia il lavoro da manager per seguire il ragazzo che studia a Londra accontentadosi di fare la spugna metà della loro vita e ricominciano daccapo guardandosi indietro con disprezzo. Le radici non si cambiano, il proprio paese rimane quello, aspetti positivi e aspetti negativi, anche se i secondi dovessero sovrastare i primi. E perché, come diceva Ed eccomi di nuovo qua, quasi due anni dopo aver scritto del fenomeno dei giovani italiani in viaggio con una mappa in tasca, a rimestare lʼargomento, sempre molto attuale. Questa volta però la prospettiva è dallʼinterno: la dispatriata sono io. Ho deciso di partire per Londra per fare niente di più e niente di meno di quello che tutti vengono a fare qui: lavorare, studiare la lingua, farsi unʼesperienza. Alcuni pongono lʼaccento sulla prima voce: arrivano in cerca di un lavoro sul quale costruire una carriera, più o meno in linea con quelle che sono le proprie inclinazioni. Cʼè che invece si concentra sullo studio: il lavoro diventa così un mezzo per mantenersi, Le radici non si cambiano, il proprio paese rimane quello, aspetti positivi e aspetti negativi, anche se i secondi dovessero sovrastare i primi cameriera; cʼè lo spagnolo che dopo essere entrato a Cambridge fa il lavapiatti per pagarsi quello che i suoi dalla Spagna non riescono a coprire, ben attento a non far sapere a capo e colleghi che continua a studiare, pena il licenziamento; cʼè la rumena che è partita con il marito per riuscire a mantenere il figlio di due anni rimasto in Romania con i nonni. Di storie se ne sentono di ogni tipo, ogni persona è un caso a seʼ. Claudia Cucchiariato, nel suo Vivo altrove parlava di tutte quelle persone che, stanche dellʼitalia, erano riuscite a trovare la felicità in un altro paese. Una scelta radicale, forte, definitiva: sono quelli della prima categoria precedentemente menzionata. Era un libro che mi aveva affascinato tanto da spingermi a scrivere, più di un anno fa, I Dispatriati, dove ammiravo queste persone per il loro coraggio e determinazione. Ora invece, vivendo questa esperienza in prima persona, trovo molto più interessante la gente che è qui per caso, per noia, per forza. Quelli che sono qui per le più disparate motivazioni ma che ogni volta che sentono una radio italiana si commuovono, quelli che sono qui per guadagnare ma che pensano in continuazione al bambino che hanno lasciato a casa: penso che abbiano molto più da raccontare di quelli che Oddio, lʼitalia, per carità. Forse sarò troppo sentimentale, ma ho cominciato a diffidare di coloro che cancellano con un colpo di Flash della nostra Alessia da Londra Carroll in Alice nel paese delle meraviglie, il viaggio è conoscenza, ma ha senso solo se cʼè un ritorno. 21

12 COMACCHIO Da oltre 10 anni i cani da salvataggio sui nostri Lidi Sono belli, sono simpatici, sono anche buffi. ma sono soprattutto sempre bagnati! Sono i cani del Gruppo di Salvataggio Onda Azzurra, che anche questʼanno assieme ai loro proprietari presidiano la spiaggia libera sul canale di Logonovo a Lido degli Estensi. Nuotano, si tuffano dal gommone, fanno amicizia con i bimbi che chiedono di conoscerli; sono animali preparati ad un lavoro molto speciale che è quello di aiutare gli umani nel soccorso in acqua. Lʼunità cinofila così si chiama questa vincente accoppiata tra il cane ed il suo compagno umano che opera nel soccorso in acqua è un binomio indivisibile, in cui le forze e le competenze di due specie diverse e così amiche si fondono in una cooperazione ed in un affiatamento unici e straordinari. Il Gruppo di Salvataggio Onda Azzurra è nato prima di tutto dalla passione: passione per i cani e passione per il soccorso in acqua. Afferisce al Coordinamento della Protezione Civile di Ferrara e ne condivide e promuove i principi di solidarietà umana offrendo il suo servizio di volontariato nella sua specialità. Ecco perché li possiamo trovare ogni estate da oltre 10 anni su questa spiaggia, grazie allʼaccordo con il Comune di Comacchio, ed in coordinamento con la Guardia Costiera e con la Protezione Civile. Numerosi sono stati i salvataggi effettuati dal Gruppo, e forte è il messaggio che con pazienza e determinazione non si vuole mai smettere di comunicare: il mare può essere pericoloso, ed il tratto di spiaggia sullʼuscita del Logonovo lo è molto! Tanto che la balneazione è vietata, ma spesso tale divieto non viene rispettato. Le unità cinofile di Onda Azzurra che operano in spiaggia sono dotate di un brevetto ENCI- UCIS (Unità Cinofile Italiane da Soccorso); il conduttore del cane deve essere in possesso del brevetto di Salvataggio e successivamente, assieme al proprio animale, affronta lʼesame il cui superamento garantisce lʼefficienza data da questa coppia di singolari baywatch! I cani sono Terranova, Labrador, Golden Retriever, Leonberger, ma anche di altre razze o meticci, purchè abbiano una stazza idonea (almeno 30 kg di peso) ed una buona propensione allʼacquaticità. Al loro presidio in spiaggia si incontrano anche le unità in formazione che utilizzano il periodo estivo per affinare la propria preparazione. Tutti assieme, con competenza ed allegria, sono a disposizione della popolazione e dei turisti per avviare chi ne ha desiderio alla conoscenza della cinofilia; in particolare offrono delle linee guida ai bimbi nellʼapproccio ai cani perché possano imparare non solo che il cane è il miglior amico dellʼuomo, ma che anche lʼuomo può diventare il miglior amico del cane! Velaterapia, un esperienza straordinaria dove l andar per mare valorizza la personalità e favorisce la crescita personale COMACCHIO Si concluderà a settembre il Progetto Educativo Riabilitativo Sud-Est in Vela, salpato in giugno, presso il Circolo Nautico Volano del Lido di Volano e rivolto a 10 ragazzi, di età compresa tra gli anni con disabilità cognitiva, fisica o problemi comportamentali. Un gruppo di 4 operatori, 3 Educatori Professionali e 1 Fisioterapista, supportati dagli istruttori volontari del Circolo Nautico, si alternano nellʼattività nei 10 incontri, fruendo di 3 catamarani, una deriva, un gommone di supporto e degli spazi e dei servizi del Circolo. Un progetto redatto con la Neuropsichiatria infantile Smria del distretto Sud-Est Bellissimo progetto realizzato al Circolo Nautico Volano dell'ausl, che si avvale dellʼattività gratuita dei volontari del Circolo: Mauro Bottoni, Silvano Andreotti, Marco Barbarotto e Matteo Mingozzi come coordinatore. I giovani preparano, allestisco le barche, escono in mare per circa unʼora e rientrati a terra riordinano, puliscono e manutenzionano le imbarcazioni per poi fare un bagno in mare tutti assieme, giocare ed una gustosa merenda. Nessuno può dirsi insensibile alla vista della distesa immensa, potente e misteriosa del mare, ma, - spiega il progetto per alcuni, il mare può rappresentare anche una via per la scoperta di sé, della propria forza e dei propri limiti. Meglio se utilizzando un mezzo che esalta il fattore naturale come la barca a vela. Uscire in mare con una barca a vela, implica una serie di operazioni da compiere e di dinamiche psicologiche che si snodano costantemente. Ci sono decisioni da prendere molto velocemente, sono necessarie abilità di problem solving, si devono gestire emozioni, paure, dubbi, governare gli elementi naturali e sfruttarli a proprio vantaggio: tutto questo rappresenta una sorta di lavoro terapeutico che valorizza la personalità e favorisce la crescita personale. Secondo la Società Italiana di Psicologia, mare e vento combattono lo stress, la depressione e le ansie legate alla vita di tutti i giorni al punto che andare in barca è diventata una vera e propria cura chiamata Velaterapia. La velaterapia, nata da unʼesperienza svedese legata ad un progetto di recupero di ragazzi considerati difficili e socialmente non inseriti, è un intervento che ha come obiettivo il miglioramento dellʼ lʼautostima e del senso di autorealizzazione personale e sociale. Unʼesperienza mirabilmente realizzata al Lido di Volano a vantaggio dei ragazzi, grazie allʼimpegno degli operatori e dei volontari. Al. Vis

13 COMACCHIO Il progetto Un Mare di Legalità, al suo secondo anno di applicazione, è nato nellʼestate del 2012, nellʼambito del Comitato Provinciale per lʼordine e la Sicurezza Pubblica, dallʼesigenza di contribuire alla sensibilizzazione nei confronti del fenomeno dellʼabusivismo La trasparenza e la partecipazione della comunità allʼattività amministrativa comunale costituiscono punti programmatici strategici dellʼamministrazione Comunale, obiettivi posti tra le priorità della campagna elettorale. Ad un anno dallʼinsediamento, oltre allʼaggiornamento costante del sito internet e della pa- commerciale e della contraffazione, particolarmente avvertito sul litorale di Comacchio durante la stagione estiva, attraverso la sperimentazione di forme innovative di collaborazione fra le forze dellʼordine ed il volontariato. Il progetto, sotto lʼegida della Prefettura di Ferrara, è stato realizzato con la Comacchio La Giunta ha fatto proprio il principio di non incrementare la pressione fiscale gina Facebook comunale, sono stati introdotti il servizio sms ai cittadini (per convocazioni Consigli Comunali, eventi, comunicazioni di Protezione Civile) e le dirette via web (in streaming) delle sedute consiliari. Il totale mantenimento dei servizi offerti alla cittadinanza, la piena invarianza delle tariffe sui servizi alla persona (dalle rette per lʼasilo nido, ai buoni mensa, ai campi estivi per i minori e così via), e oltre allo stanziamento di risorse necessarie per garantirne la piena fruizione, ma anche a sostegno delle attività turistiche presenti sul territorio sono alla base delle scelte politiche adottate durante la stesura del bilancio di previsione, approvato dal Consiglio Comunale il 23 aprile scorso. Lo sforzo compiuto dallʼamministrazione in un momento di stringente crisi economica globale, la più grave dal dopoguerra, è stato anche quello del contenimento della spesa pubblica (riducendo ad esempio le spese per la locazione di immobili, quelle di rappresentanza, per la telefonia, per lʼerogazione dellʼenergia elettrica o per gli abbonamenti ai quotidiani) e di riduzione dellʼindebitamento complessivo dellʼente, con contestuale piano di recupero dellʼevasione fiscale (ICI, IMU, COSAP). La giovane Giunta, che ho il piacere e lʼonore di Un mare di legalità 2013 piena condivisione, anche organizzativa e finanziaria, della Camera di Commercio e della Provincia di Ferrara, del Comune di Comacchio e delle associazioni di categoria Ascom e Confesercenti. Volontari dellʼassociazione Europea Operatori Polizia, Guardie Ecologiche Volontarie del raggruppamento di Ferrara, Associazione Nazionale Protezione Animali Natura Ambiente e Lega Italiana dei Diritti dellʼanimale, si recano presso gli stabilimenti balneari della presiedere, ha fatto proprio un principio dal quale non transigere, quello cioè di non incrementare la pressione fiscale dellʼente. È stato poi riformulato il piano degli investimenti, conferendo priorità assoluta alla manutenzione straordinaria e allʼadeguamento normativo dellʼedilizia scolastica, con messa a norma degli edifici pubblici in materia sismica e di costa, per informare e sensibilizzare i bagnanti che, in base alle leggi italiane ed alle disposizioni emanate dal Sindaco di Comacchio, sulla spiaggia non sono consentite né la vendita di prodotti contraffatti, né lʼofferta di servizi abusivi. I volontari, inoltre, renderanno edotti i turisti che la pirateria e la contraffazione, oltre a celare altre modalità di criminalità organizzata che sfrutta il lavoro, purtroppo spesso anche minorile e si nutrono delle debolezze e sofferenze indotte dallʼimmigrazione clandestina, sono a tutti gli effetti un reato, che oltre a favorire la criminalità, danneggia le imprese che operano nel rispetto della legge, fa perdere posti di lavoro regolari, contribuisce a peggiorare la crisi economica, minaccia lʼincolumità e la salute delle persone. Ci saranno anche quiz radiofonici con in palio le magliette della legalità e grazie allʼassociazione Stabilimenti Balneari bustine di zucchero e tovagliette di carta sempre col logo un mare di le- prevenzione incendi. Non saranno messe in cantiere grandi opere in futuro, in quanto i vincoli ineludibili del Patto di Stabilità, ai quali soggiacciono tutte le Pubbliche Amministrazioni e la Spending Review, ereditata dal Governo Monti, comportando tagli lineari in numerosi settori (dalla Sanità, alla Pubblica Istruzione, alle Province e a numerosi organi statali periferici) non permettono di effettuare investimenti consistenti. La tassa di soggiorno, ormai applicata in quasi tutte le realtà turistiche e nelle città dʼarte, è rimasta congelata per la stagione balneare in corso, che invece ha visto lʼistituzione dei parcheggi a pagamento ai lidi nord, allo scopo di reperire nuove risorse da destinare alla COMACCHIO Al mare per dire basta alla contraffazione iniziando a non acquistare dagli abusivi galità. Chi acquista un bene contraffatto è complice di un reato ed è anchʼesso soggetto a sanzioni. Nellʼambito dellʼiniziativa che durerà tutta lʼestate 2013, secondo lo slogan Contraffazione: se la conosci la eviti, saranno affissi presso gli stabilimenti balneari e distribuiti ai turisti avvisi in formato multilingue in modo da predisporre la cittadinanza a conoscere, collaborare ed al contempo essere sensibilizzata. manutenzione stradale. Il progetto sperimentale, in funzione degli esiti che si riscontreranno a metà settembre, sarà integrato in futuro anche ai lidi sud. Un progetto significativo che connota lʼestate 2013 concerne il potenziamento del trasporto pubblico di costa Riviera di Comacchio, interamente finanziato con risorse comunali

14 CODIGORO - NUOTO NOTIZIE OSTELLATO IN POLE-POSITION NELLA PREVENZIONE DENTALE La gengivite è un segnale d'allarme che può annunciare tante altre malattie come la parodontopatia Pensiamo di fare cosa gradita parlando di prevenzione dentale, per migliorare la qualità della nostra vita e quella dei nostri figli. Sentiamo spesso parlare della gengivite. Ma cos'è? La gengivite è in parole semplici l'infiammazione della gengiva. I pazienti con questo problema si presentano nello studio dentistico con i seguenti sintomi: tumefazione, ingrossamento gengivale con sanguinamento spontaneo o, al momento della visita specialistica, al semplice contatto con una sonda parodontale. L'alito cattivo è il sintomo comune dei pazienti affetti da questa malattia. Tutti questi disturbi sono dovuti ad una scarsa igiene orale. Le principali cause sono la placca batterica ed il tartaro. Il bio film che si trova sul dente è prodotto dagli alimenti ed i batteri che si trovano nella ca- Dr.ssa Milosevic Cristina Elena vità boccale; in un secondo momento, quando la placca batterica indurisce con il tempo a contatto con la saliva, compare il tartaro. In età giovanile la gengivite è più forte. Dobbiamo fare attenzione!!!!!! La gengivite è un segnale d'allarme che può annunciare tante altre malattie come la parodontopatia. Il trattamento consta nella visita specialistica con rimozione della placca e del tartaro, istruzione e motivazione del paziente, trattamento con vari collutori per le gengive. Nei casi più severi si può arrivare al trattamento chirurgico di gengivectomia o gengivoplastica. Cerchiamo di essere vicini ai nostri pazienti ed informarli in tutte le situazioni di bisogno. Questa è solo una breve considerazione che riguarda tutte le fasce di età dai più piccoli ai più grandi, ma che non deve essere assolutamente sottovalutata. Un tempo piovoso e instabile ha caratterizzato il Trofeo Città di Schio, la prima gara di nuoto in vasca esterna svoltasi i scorsi 18 e 19 maggio. Buoni sono stati i risultati degli atleti codigoresi di Adria Nuoto, tra i quali spicca Silvia De Biaggi: la velocista diciassettenne conquista nei 50 stile PISCINA COMUNALE DI CODIGORO Adria Nuoto al Città di Schio libero il secondo posto di categoria Cadetti con il tempo di 27 85; sfiora invece il podio sulla doppia distanza, nella quale il tempo di 1ʼ02 85 le vale il quarto posto; si piazza invece al quinto posto nei 50 farfalla, chiusi in 30 24, così come è quinta nei 100 farfalla in 1ʼ Si comporta molto bene anche la ranista Francesca Ferroni, che nella categoria Ragazzi conquista il quarto posto nei 50 rana in 38 87; nei 100 rana è invece nona in 1ʼ26 76 e nei 200 si piazza allʼottavo posto in 3ʼ La stileliberista Giada Buoso consegue sui 50, 1ʼ15 33 sui 100 e 2ʼ46 37 nei 200, mentre nei 50 farfalla ottiene un buon Tra le Ragazze, Michela Finessi chiude i 50 stile in 35 26, i 50 farfalla in e i 100 stile in 1ʼ Nella stessa categoria la dorsista Sara Gulmini affronta tutte le specialità di questo stile (3ʼ07 78 nei 200, 1ʼ27 82 nei 100 e nei 50) e i 50 stile (35 45). Sandro Samaritani, anche lui nella categoria Ragazzi, si difende bene nei 50 rana, dove conquista lʼundicesimo posto di categoria in 35 92; ci comporta bene anche nei 50 stile libero (28 86); sulle doppie distanze i suoi tempi sono 1ʼ04 61 a stile e 1ʼ27 35 a rana. Tra gli juniores, Eleonora Crepaldi gareggia nei 50 stile (35 38), nei 50 farfalla (37 49) e nei 100 stile libero (1ʼ20 13) mentre Giacomo Pozzati scende in vasca per nuotare i 100 e 200 stile (chiusi rispettivamente in 1ʼ04 13 e 2ʼ20 21) e i 100 dorso (nuotati in 1ʼ18 02)

15 Mesola: dopo il concorso di architettura si realizza la nuova piazza della Vittoria zione turistica lo spazio urbano ove insistono le maggiori attività commerciali del capoluogo. Lʼintervento manterrà spazi idonei per il mercato del sabato, per le manifestazioni fieristiche e per il parcheggio in un contesto più consono allʼidea di borgo che è stata costruita in questi anni nellʼambito del sistema edilizio del castello e delle sue pertinenze. Il Comune ha già intrapreso il processo di partecipazione con la cittadinanza che si intensificherà da settembre al fine di addivenire ad un progetto per quanto più possibile partecipato. Lʼauspicio è che questo intervento possa indurre anche alla riqualificazione delle facciate per far emergere lʼunitarietà del complesso estense del tardo 500ʼ. Erano 19 i Comuni ammessi al concorso di architettura ed ora la Regione vuole che le idee si realizzino e con recente delibera della Giunta ha approvato un piano di finanziamento per i 19 Comuni ed ha riconosciuto a Mesola un finanziamento di euro per la riqualificazione di Piazza della Vittoria. Il progetto preliminare stima un costo complessivo dellʼopera di circa ,00 di cui Bosco Mesola: si rimette a nuovo il teatro a carico del bilancio comunale e prevede la sostituzione dellʼasfalto con pavimentazione di pregio e la riqualificazione dellʼintero spazio urbano con una nuova sistemazione degli arredi, illuminazione e maggiori spazi pedonali sul fronte dei negozi. Con questo intervento si completa la riqualificazione urbana del sistema delle piazze attorno al Castello, sito patrimonio Unesco e si potrà rendere appetibile anche alla visita- Grazie al finanziamento sul programma di sviluppo rurale, asse 4 rinnovo dei villaggi e ad un cofinanziamento comunale è stato approvato il progetto esecutivo, realizzato dallʼarch. Fortini di Ferrara per spesa complessiva di euro (90.000,00 circa quelli stanziati dal Comune), con il quale verrà ristrutturato il teatro di Bosco. In particolare verranno realizzati nuovi impianti di riscaldamento e aria condizionata, rifatta la pavimentazione, sostituite le vecchie ed ammalorate porte ed eseguiti altri interventi tesi al miglioramento complessivo dellʼaspetto dellʼimmobile. I lavori dovrebbero iniziare da metà settembre e concludersi entro la primavera prossima. Con questi lavori Il Nuovo si candida come punto qualificato sia per spettacoli e rappresentazioni di ogni genere, che per eventi e convegni nellʼinteresse non solo dei mesolani, ma anche di tutto il territorio limitrofo. 29

16 TRASIGALLO INAUGURAZIONE VIA VITTORIA Cerimonia di consegna di un albero a ogni neonato N el tardo pomeriggio di giovedì 4 luglio 2013, in occasione dellʼapertura della Fiera di Tresigallo, lʼamministrazione comunale ha inaugurato ufficialmente Via Vittoria, storica strada del paese, rimessa a nuovo dopo i lavori di realizzazione della pista ciclabile. Alla presenza del Sindaco Dario Barbieri e delle autorità, la cittadinanza ha partecipato alla cerimonia di consegna degli attestati ai trenta bambini nati nel 2012, ai quali sono stati assegnati gli alberi di fotilia collocati lungo il viale per ombreggiare, in futuro, le passeggiate dei cittadini. (e. a.) La Salute come fondamentale diritto dell'individuo 26 giugno 2013, Conferenza Territoriale Socio-Sanitaria (da qui CTSS) della Provincia di Ferrara, questo giorno verrà ricordato, nella storia della sanità pubblica ferrarese, come il giorno dell'amarezza. Con il voto favorevole di venti Sindaci, su ventitré votanti, è stato approvato un documento, presentato congiuntamente da AUSL Ferrara e dall'azienda Ospedaliero-Universitaria Sant'Anna, denominato Piano strategico di riorganizzazione, qualificazione e sostenibilità in pratica dei diversi provvedimenti citati nel Piano. Chiare sono però le intenzioni: diminuire i servizi presso gli Ospedali minori e periferici, ridenominati progettualmente spoke, per alimentare il più possibile l'affluenza del flusso d'utenza all'ospedale di Cona, ridenominato progettualmente hub. Il Polo Ospedaliero di Cona, è costato 500 milioni di euro e con un project financing da più di 40 milioni di euro all'anno, di rata a tasso fisso, per 30 anni (ossia un'operazione AUTUNNO DA SFOGLIARE Incontri letterari alla Casa della Cultura Prenderà il via anche nellʼautunno prossimo lʼiniziativa Autunno da sfogliare, dove nelle sale della biblioteca comunale alcuni scrittori incontreranno il pubblico, per presentare le loro ultime fatiche letterarie. La responsabile della biblioteca, Anita Arlotti parla con entusiasmo della rassegna, presente in paese dal 2009, e dice: Quando la biblioteca si è trasferita nei locali nuovi, è partita questʼiniziativa perché lo spazio della Casa della Cultura è adeguato ad accogliere un maggiore pubblico. Negli anni, infatti, la cittadinanza ha partecipato numerosa agli incontri con gli scrittori, dimostrando di apprezzare lʼiniziativa. Continua Arlotti: Sono stati da noi autori di pre- stigio quali Pino Roveredo, Antonio Pennacchi, Benedetta Cibrario e tanti altri a dimostrazione che anche un piccolo centro può e sa promuovere cultura, seppur tra mille difficoltà. Il 4 ottobre aprirà lʼiniziativa, lʼautore Diego Marani che incontrerà il pubblico presentando il romanzo Il cacciatore di talenti, TRESIGALLO accompagnato dal giornalista Marco Zatterin de La Stampa. Marani tresigallese D.O.C., vive a Bruxelles, dove lavora alla Commissione europea occupandosi di politica del multilinguismo alla direzione generale interpretazione. In attesa di conferma i successivi incontri. Elisa Anteghini Foto scattata il giorno della Conferenza Territoriale Socio-Sanitaria, da sinistra: Dott. Gabriele Rinaldi, Dott. Paolo Saltari e la Presidente Marcella Zappaterra (fonte sito provincia di ferrara) della sanità ferrarese per il Attraverso tale documento nella provincia ferrarese rimarranno attivi solo quattro Ospedali: il Polo Ospedaliero di Cona, Argenta, Cento ed infine l'ospedale del Delta. Questo documento, da dichiarazioni degli stessi Dirigenti Sanitari, è da definirsi politico : ovvero manca di metriche di progetto, cioè lascia carta bianca, alle due Aziende Sanitarie ferraresi, in merito alle modalità di messa di finanziamento, a lungo termine, in cui il ristoro non è detto che sarà garantito dai flussi di cassa attesi dalla gestione dell'opera prevista nel progetto). Infine è giusto ricordare, con particolare riferimento al nostro Ospedale del Delta, che non si vuole l'ospedale sotto casa ma bensì che sia rispettato il Diritto alla Salute così come sancito dall'articolo 32 della Costituzione Italiana. Nicola Zagatti 30 31

17 La comunicazione è come l'ombelico, è al centro del mondo. infatti dove non si comunica scoppiano guerre, per cui è importante dialogare con, da una parte, l'intenzione di inviare il messaggio e, dall'altra, l'attenzione nel riceverlo. Purtroppo non ci si capisce quando viene a mancare uno di questi due elementi, quante volte succede di trovarsi meglio con una persona che un'altra grazie all'intesa, la complicità, gli sguardi comuni? Ciò succede spesso con le persone giuste, tu pensi una cosa e lui o lei la stava per dire. In comunicazione se le basi esistono, tutto risulta facile, anche per chi purtroppo non ha le capacità fisiche e mentali. Il problema sta nelle verità che ognuno ha dentro di se riguardo ad un tema, ad esempio i politici sembrano avere tutti ragione. Discutibili sono i social network nonostante siano una piazza virtuale dove poter comunicare. Per non parlare dei giornali e delle tv che faticano a non essere di parte. Eppure, In un tempo difficile come il nostro bisognerebbe mai stancarsi di comunicare (mettere in comune, legare, costruire), che è tutt'altro che attuare una strategia di comunicazione poiché quest'ultima, porta ad un interesse economico; il marketing lo si fa per lavoro. A tal proposito La Rivista finalmente in uscita dopo un periodo di digiuno raccoglie informazioni territoriali che gentilmente hanno stilato gli amici più fedeli quali ringrazio vivamente. La pubblicazione presenta in copertina una foto scattata da Federica Sapori, la quale ha come scopo far diventare tutto bello. "Mi piacciono le cose belle" afferma, "Un viso, un espressione, un corpo...saper valorizzare, saper capire i punti forti di ognuno e tirarli fuori. Perchè ognuno di noi può brillare di luce propria". Grazie a "Fede" che dietro al suo mirino è riuscita a cogliere lo sguardo di Edoardo Lealini che porta con fierezza e saggezza un tatuaggio che recita "no pain no gain", un messaggio sano da diffondere, e grazie ad Alessandra Succi Leonelli che ha fatto il resto. Gianni Trapella

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Aggiornamenti sulla costruzione del Centro Residenziale e di Riabilitazione (RCC) per bambini disabili di WESOFOD

Aggiornamenti sulla costruzione del Centro Residenziale e di Riabilitazione (RCC) per bambini disabili di WESOFOD Aggiornamenti sulla costruzione del Centro Residenziale e di Riabilitazione (RCC) per bambini disabili di WESOFOD Luglio 2015 Children in Crisis Italy si è impegnata a sostenere la costruzione del Centro

Dettagli

LA COLONIA MARITTIMA VITTORIO EMANUELE III V. CANTALUPO - D. CERAUDO - V. FRASCA - S. MASTROGIACOMO

LA COLONIA MARITTIMA VITTORIO EMANUELE III V. CANTALUPO - D. CERAUDO - V. FRASCA - S. MASTROGIACOMO LA COLONIA MARITTIMA VITTORIO EMANUELE III V. CANTALUPO - D. CERAUDO - V. FRASCA - S. MASTROGIACOMO 1 Argomento FASE STORICA 1 FASE : La prima colonia marina di Ostia nacque nel 1916, su progetto dell'architetto

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

Classe A < 8 kwh/m 3 a. Nuova Palestra in Via Martiri della Libertà. Comune di Novi di Modena

Classe A < 8 kwh/m 3 a. Nuova Palestra in Via Martiri della Libertà. Comune di Novi di Modena Classe A < 8 kwh/m 3 a Nuova Palestra in Via Martiri della Libertà Comune di Novi di Modena UBICAZIONE: Provincia: Comune: Via: Coordinate (lat. Long.): Altitudine: Modena Novi Martiri della Libertà 44

Dettagli

la vela che fa crescere

la vela che fa crescere I CORSI PER UNDER 18 la vela che fa crescere Settimane veliche Skiffsailing per bambini e adolescenti SKIFFSAILING scuola di vela sali a bordo del divertimento! In barca a vela. Perché non si vive di soli

Dettagli

CATEGORIA: POESIA. BERTOLLO GIORGIA Classe 2^A Scuola Media N. Dalle Laste Marostica. Social day 5 aprile 2014

CATEGORIA: POESIA. BERTOLLO GIORGIA Classe 2^A Scuola Media N. Dalle Laste Marostica. Social day 5 aprile 2014 CATEGORIA: POESIA BERTOLLO GIORGIA Classe 2^A Scuola Media N. Dalle Laste Marostica Social day 5 aprile 2014 Saluta il pony e l' asinello prendi la forca ed il rastrello corri a lavorare, è ora di guadagnare!!

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. Alla fine del

Dettagli

Gita in Emilia Romagna - Classi II

Gita in Emilia Romagna - Classi II Gita in Emilia Romagna - Classi II Quest anno, noi ragazzi di seconda media, siamo andati in gita in Emilia Romagna, visitando principalmente le città di Ferara e Ravenna, ed il Delta del Po. Abbiamo viaggiato

Dettagli

un nuovo modo di abitare.

un nuovo modo di abitare. un nuovo modo di abitare. un nuovo modo di abitare. CasaClima, naturalmente tua. A Grotte Santo Stefano (VT), Via Sardegna n. 9 lena_zajchikova - Fotolia.com Casa tradizionale Casa in CLASSE A+ certificata

Dettagli

Istituto Comprensivo Europa Faenza Scuola dell infanzia Il Panda PROGETTO EDUCATIVO ANNO SCOLASTICO 2015/2016 SEZIONI 1A - 1B - 1C

Istituto Comprensivo Europa Faenza Scuola dell infanzia Il Panda PROGETTO EDUCATIVO ANNO SCOLASTICO 2015/2016 SEZIONI 1A - 1B - 1C Istituto Comprensivo Europa Faenza Scuola dell infanzia Il Panda PROGETTO EDUCATIVO ANNO SCOLASTICO 2015/2016 SEZIONI 1A - 1B - 1C 1 INTRODUZIONE Ai bambini e alle bambine che a tre anni, fanno il loro

Dettagli

Scuola dell infanzia S. Gregorio Magno

Scuola dell infanzia S. Gregorio Magno Parrocchia di S. Gregorio Magno Scuola dell infanzia S. Gregorio Magno via Boccaccio, 91-35128 Padova, P. IVA 03386430288, C.F. 80041130289 Tel.e Fax 049-8071565, E mail: scuolamaterna@sangregoriomagnopadova.it,

Dettagli

PROGETTO OSTELLO Quella che stiamo presentando non è solo una semplice richiesta di poter gestire una splendida struttura di accoglienza; la gestione

PROGETTO OSTELLO Quella che stiamo presentando non è solo una semplice richiesta di poter gestire una splendida struttura di accoglienza; la gestione PROGETTO OSTELLO Quella che stiamo presentando non è solo una semplice richiesta di poter gestire una splendida struttura di accoglienza; la gestione di questa attività deve essere considerata anche l

Dettagli

Per un. viaggio avventura in Sardegna dalla Provincia di Modena alla Provincia di Carbonia Iglesias

Per un. viaggio avventura in Sardegna dalla Provincia di Modena alla Provincia di Carbonia Iglesias Per un. viaggio avventura in Sardegna dalla Provincia di Modena alla Provincia di Carbonia Iglesias La Provincia di Carbonia Iglesias ha offerto il proprio contributo per aiutare le popolazioni colpite

Dettagli

Mese delle Famiglie e del Volontariato familiare un mese di sensibilizzazione, iniziative e incontri per famiglie e genitori di Ferrara e provincia

Mese delle Famiglie e del Volontariato familiare un mese di sensibilizzazione, iniziative e incontri per famiglie e genitori di Ferrara e provincia Mese delle Famiglie e del Volontariato familiare un mese di sensibilizzazione, iniziative e incontri per famiglie e genitori di Ferrara e provincia Il Mese delle Famiglie 10 anni di impegno della società

Dettagli

Vacanza e benessere in pineta

Vacanza e benessere in pineta Vacanza e benessere in pineta...dal 1953 Famiglia Angeli In pineta... R I V I V I L E B E L L E E M O Z I O N I Un angolo di paradiso, immerso nel verde di una meravigliosa pineta, adagiata sopra una terrazza

Dettagli

SUPPORTO DIDATTICO LA STORIA DI ETRUSCA. Come sarebbe vivere in un mondo rispettoso di ambiente e persone dove la mobilita sostenibile e realta.

SUPPORTO DIDATTICO LA STORIA DI ETRUSCA. Come sarebbe vivere in un mondo rispettoso di ambiente e persone dove la mobilita sostenibile e realta. SUPPORTO DIDATTICO LA STORIA DI ETRUSCA Come sarebbe vivere in un mondo rispettoso di ambiente e persone dove la mobilita sostenibile e realta. Istruzioni Questa è la storia di Etrusca, una bambina che

Dettagli

Da marzo a settembre... eventi e sagre per tutti i gusti!

Da marzo a settembre... eventi e sagre per tutti i gusti! Da marzo a settembre... eventi e sagre per tutti i gusti! In primavera Dal 19 al 23 marzo tradizionale appuntamento Sagra della Seppia 3 giorni / 2 notti in camera 4**** a partire da 119,00 a persona 2

Dettagli

PAES Piano d Azione per l Energia Sostenibile

PAES Piano d Azione per l Energia Sostenibile Comune di Nave San Rocco Provincia autonoma di Trento Via 4 vembre, 44 38010 NAVE SAN ROCCO 0461/870641 0461/870588 www.comune.navesanrocco.tn.it sindaco@comune.navesanrocco.tn.it F853-4139 - 24/08/2015-6.9

Dettagli

Ca dell Angelo. Nel cuore di Caorle a un passo dal mare

Ca dell Angelo. Nel cuore di Caorle a un passo dal mare Ca dell Angelo Nel cuore di Caorle a un passo dal mare I silenzi sono dolcissimi. I rumori sono quelli di un cefalo che qua e là guizza a mezz aria e ricade nell acqua, del fruscio delle foglie appena

Dettagli

E ora inventiamo una vita.

E ora inventiamo una vita. E ora inventiamo una vita. - Venga Cristina, facciamo due chiacchiere. Il ragioniere dell'ufficio personale si accomoda e con un respiro inizia il suo discorso. Lei sa vero che ha maturato l'età per il

Dettagli

La Scuola dell Infanzia

La Scuola dell Infanzia La Scuola dell Infanzia Un ambiente educativo accogliente e stimolante; nel quale sia naturale sviluppare, attraverso esperienze, attività e giochi, alcune competenze di base che strutturino la crescita

Dettagli

Ciao Musica! di Riccardo Nardozzi

Ciao Musica! di Riccardo Nardozzi Ciao Musica! di Riccardo Nardozzi Sono nell aula, vuota, silenziosa, e li aspetto. Ogni volta con una grande emozione, perché con i bambini ogni volta è diverso. Li sento arrivare, da lontano, poi sempre

Dettagli

МИНИСТЕРСТВО НА ОБРАЗОВАНИЕТО И НАУКАТА ОЛИМПИАДА ПО ИТАЛИАНСКИ ЕЗИК TELEFONINI CHE PASSIONE

МИНИСТЕРСТВО НА ОБРАЗОВАНИЕТО И НАУКАТА ОЛИМПИАДА ПО ИТАЛИАНСКИ ЕЗИК TELEFONINI CHE PASSIONE МИНИСТЕРСТВО НА ОБРАЗОВАНИЕТО И НАУКАТА ОЛИМПИАДА ПО ИТАЛИАНСКИ ЕЗИК ОБЛАСТЕН КРЪГ 01.02.2014 VIII клас I. PROVA DI COMPRENSIONE DI TESTI ORALI Per studiare la scheda avete 3 minuti. Sentirete il testo

Dettagli

campo dell osso - gioco e natura -

campo dell osso - gioco e natura - campo dell osso - gioco e natura - ci presentiamo Campo dell Osso - Gioco e Natura è un campo per ragazzi dai 6 ai 13 anni, che parte da un innovativo ambito progettuale pensato per far trascorrere ai

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi. In quale luogo puoi ascoltare i dialoghi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. DEVI SCRIVERE LE TUE

Dettagli

Parrocchia di San Paolo

Parrocchia di San Paolo Parrocchia di San Paolo Consiglio pastorale 27 Novembre 2011 Questa speciale edizione del Consiglio Pastorale prende vita in una soleggiata domenica novembrina: presenti 45 persone che, dopo aver celebrato

Dettagli

Campus estivi Baby & Job Estate 2013

Campus estivi Baby & Job Estate 2013 Campus estivi Baby & Job Estate 2013 Indice Premesse I nostri campus estivi Tariffe Contatti 1 Premesse Nell ambito dei progetti di people caring, finalizzati al miglioramento della qualità della vita

Dettagli

riportare quindi il centro del nostro mondo tra le mura della nostra città.

riportare quindi il centro del nostro mondo tra le mura della nostra città. magazine free press Firenze Urban Lifestyle è un magazine freepress che nasce dalla volontà di dare energia alla forza intrinseca della città di Firenze. La nostra redazione vuole dar voce a realtà e situazioni

Dettagli

L E R E S I D E N Z E D E L D O S S O

L E R E S I D E N Z E D E L D O S S O L E R E S I D E N Z E D E L D O S S O REALIZZAZIONE DI NUOVI EDIFICI RESIDENZIALI SOSTENIBILI A EMISSIONI ZERO VIA DELLE MARASCHE VIA XXV APRILE L intervento immobiliare che si intende sviluppare sulle

Dettagli

1044 PIAZZE PER I 40 ANNI DELLA LEGGE 1044 SUI NIDI PENSIERI DEI NOSTRI GENITORI:

1044 PIAZZE PER I 40 ANNI DELLA LEGGE 1044 SUI NIDI PENSIERI DEI NOSTRI GENITORI: 1044 PIAZZE PER I 40 ANNI DELLA LEGGE 1044 SUI NIDI PENSIERI DEI NOSTRI GENITORI: L Asilo nido è un servizio essenziale per noi genitori lavoratori, sarebbe impossibile concepire l assenza di un servizio

Dettagli

Eventi a Ferrara Luglio

Eventi a Ferrara Luglio Eventi a Ferrara Luglio Ferrara Sotto Le Stelle Il Festival di musica continua in Piazza Castello... Per ulteriori informazioni consultare il sito: www.ferrarasottolestelle.it Concerti nel mese di Luglio:

Dettagli

SCUOLA INFANZIA RINASCITA

SCUOLA INFANZIA RINASCITA SCUOLA INFANZIA RINASCITA ******************** PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE MANGIARE E' UN GIOCO NON E' MAI TROPPO PRESTO PER IMPARARE A MANGIARE BENE PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE E' importante,

Dettagli

5-A2 adulti estero.qxd:5-a2 adulti estero.qxd 19-05-2010 9:45 Pagina 1

5-A2 adulti estero.qxd:5-a2 adulti estero.qxd 19-05-2010 9:45 Pagina 1 5-A2 adulti estero.qxd:5-a2 adulti estero.qxd 19-05-2010 9:45 Pagina 1 Giugno 2010 5-A2 adulti estero.qxd:5-a2 adulti estero.qxd 19-05-2010 9:45 Pagina 2 5-A2 adulti estero.qxd:5-a2 adulti estero.qxd 19-05-2010

Dettagli

UNIONE EUROPEA Fondo europeo di sviluppo regionale

UNIONE EUROPEA Fondo europeo di sviluppo regionale UNIONE EUROPEA Fondo europeo di sviluppo regionale BENVENUTO! In questo viaggio attraverso la Lombardia che si prepara ad Expo, potrai scoprire molte cose che forse ancora non sai della tua regione e della

Dettagli

PREMESSA E CONTENUTI AZIONI DI PROGETTO

PREMESSA E CONTENUTI AZIONI DI PROGETTO PREMESSA E CONTENUTI OBBIETTIVI AZIONI DI PROGETTO Il Comune di Porto Venere collabora da anni con il Comitato Provinciale Unicef della Spezia per promuovere nel territorio attività e manifestazioni finalizzate

Dettagli

Il modo migliore di costruire ECO HOUSING

Il modo migliore di costruire ECO HOUSING Il modo migliore di costruire Desidero una casa così. La filosofia che ispira... Con la tecnologia in legno possiamo offrirvi il massimo del comfort per la Vostra abitazione garantendo altissime prestazioni

Dettagli

Newsletter dell associazione La Casa sull Albero, anno VI, mese di maggio 2016. ..il musical

Newsletter dell associazione La Casa sull Albero, anno VI, mese di maggio 2016. ..il musical Newsletter dell associazione La Casa sull Albero, anno VI, mese di maggio 2016 Ci vuole tutta una città per.....il musical Cari tutti, piccoli e grandi. Questa lettura e questo invito sono per ciascuno

Dettagli

Casa ad Emissioni ZERO Certificate

Casa ad Emissioni ZERO Certificate Casa ad Emissioni ZERO Certificate 3 Abbiamo anticipato il futuro Dopo il 31 dicembre 2018 tutti gli immobili dovranno produrre tanta energia quanta ne consumano, ovvero dovranno essere autonomi per il

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2013/14

ANNO SCOLASTICO 2013/14 ANNO SCOLASTICO 2013/14 LA LETTERA AL SINDACO L INVITO DEL SINDACO Palermo, 6 Novembre 2013 Caro Sindaco, siamo gli alunni della classe 4^ C della scuola Francesco Orestano che si trova a Brancaccio, in

Dettagli

Programma delle. a Pinarella di Cervia (RA)

Programma delle. a Pinarella di Cervia (RA) Programma delle a Pinarella di Cervia (RA) MUSICOPOLI-BIMBART LE VACANZE ARTISTICHE ITALIANE! EMILIA-ROMAGNA/RIVIERA ADRIATICA - Pinarella di Cervia (RA) VACANZE ARTISTICHE di Musicopoli, un mare di fantasia!

Dettagli

-------------------------------------------------------------------------------------------------------

------------------------------------------------------------------------------------------------------- pelle su pelle Testo tratto dalle interviste realizzate in occasione della festa del volontariato - Casalecchio di Reno 22 aprile 2013 a cura dell associazione di promozione sociale Gruppo Elettrogeno

Dettagli

apre lavora parti parla chiude prende torno vive

apre lavora parti parla chiude prende torno vive 1. Completa con la desinenza della 1 a (io) e della 2 a (tu) persona singolare dei verbi. 1. - Cosa guard...? - Guardo un film di Fellini. 2. - Dove abiti? - Abit... a Milano. 3. - Cosa ascolt...? - Ascolto

Dettagli

8/9/10 Maggio 2015 Piazza Università, Catania

8/9/10 Maggio 2015 Piazza Università, Catania 8/9/10 Maggio 2015 Piazza Università, Catania Catania corre per Catania Corri Catania è una corsa-camminata non competitiva di solidarietà aperta a tutti che dal 2009 coniuga sport, emozioni, divertimento

Dettagli

VOLUME 1 PARTE GENERALE

VOLUME 1 PARTE GENERALE VOLUME 1 PARTE GENERALE CAPITOLO 12 ALLEGATO F ALLEGATO F - Foglio raccolta dati per la certificazione energetica di un appartamento relativo a DOCET 2 GENERALI Dati generali Codice certificato*: Validità*:

Dettagli

Casa MM. Comerio (VA)

Casa MM. Comerio (VA) Casa MM. Comerio (VA) Casa MM. Comerio (VA) Progetto Studio Ecoarch. Varese. Imola Naturalmente Architettura studioecoarch.it Costruzione Bianchi Ferraro Srl. Brebbia (VA) Living the Wood www.bianchiferraro.it

Dettagli

Gruppo G.R.E.M. Piemonte e Valle d Aosta. Attività di animazione: LA FAMIGLIA KIT DI ANIMAZIONE

Gruppo G.R.E.M. Piemonte e Valle d Aosta. Attività di animazione: LA FAMIGLIA KIT DI ANIMAZIONE Gruppo G.R.E.M Piemonte e Valle d Aosta Attività di animazione: LA FAMIGLIA KIT DI ANIMAZIONE Il kit, pensato per l animazione di bambini, ragazzi e adulti sul tema famiglia è così composto: - 1 gioco

Dettagli

Il prossimo progetto

Il prossimo progetto Il prossimo progetto Probabilmente avrei dovuto usare una pietra più chiara per il pavimento. Avrebbe sottolineato la dimensione naturale della hall di ingresso, o forse è sbagliato il legno, anche se

Dettagli

Aggiornamenti sulla costruzione del Centro Residenziale e di Riabilitazione (RCC) per bambini disabili di WESOFOD

Aggiornamenti sulla costruzione del Centro Residenziale e di Riabilitazione (RCC) per bambini disabili di WESOFOD Aggiornamenti sulla costruzione del Centro Residenziale e di Riabilitazione (RCC) per bambini disabili di WESOFOD Luglio 2015 Children in Crisis Italy si è impegnata a sostenere la costruzione del Centro

Dettagli

E un idea nata per caso

E un idea nata per caso Che cos è? E un idea nata per caso E possibile realizzare ciclabili vicine, parallele o immediatamente affiancate alle grandi vie presenti nel Paese? Collegamenti sostenibili ed ecologici che permetterebbero

Dettagli

finalità 1 - L D G T V L intento di citylive show Valorizzazione del territorio organizzazione regia direzione artistica produzione esecutiva

finalità 1 - L D G T V L intento di citylive show Valorizzazione del territorio organizzazione regia direzione artistica produzione esecutiva L D G T V 1 - Cityliveshow o r g a n i z z a z i o n e e m a n a g e m e n t a c u r a d i c i t y l i v e s t y l e p r o d u z i o n i p e r l d g t v organizzazione regia direzione artistica produzione

Dettagli

NUOVI INTERVENTI COSTRUTTIVI IN EDILIZIA AGEVOLATA

NUOVI INTERVENTI COSTRUTTIVI IN EDILIZIA AGEVOLATA C O O P E R A T I V A P O R T A R O M A N A NUOVI INTERVENTI COSTRUTTIVI IN EDILIZIA AGEVOLATA L O C A L I T À A C Q U A B I A N C A - V I T E R B O UNA OFFERTA DI PRIMA SCELTA AD UN PREZZO IMBATTIBILE!

Dettagli

VALORE VACANZA 2012 I RISULTATI DELL INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION

VALORE VACANZA 2012 I RISULTATI DELL INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION VALORE VACANZA 2012 I RISULTATI DELL INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION Il presente report sintetizza i risultati dell indagine di customer satisfaction, condotta dall Ufficio II della Direzione Centrale

Dettagli

Programmazione 2014/15: Scuola dell Infanzia Santa Marta

Programmazione 2014/15: Scuola dell Infanzia Santa Marta Programmazione 2014/15: Scuola dell Infanzia Santa Marta IL GUSTO DI CRESCERE INSIEME NELLA GIOIA. Per l anno educativo 2014/15 proponiamo ai bambini un viaggio nel mondo dell alimentazione: partendo dalla

Dettagli

LEGGERMENTE ATLETICI

LEGGERMENTE ATLETICI Coop. Sociale GIROGIROTONDO O.n.l.u.s. Comacchio Comune di Comacchio Azienda USL Ferrara Distretto Sud-Est Zona Sociale di Codigoro LEGGERMENTE ATLETICI Meeting sportivo per persone con disabilità VI edizione

Dettagli

ABITA Via San Niccolò 89/a 50121 Firenze Tel. 055 2055556 E-mail: abita@taed.unifi.it http://www.centroabita.unifi.it/mdswitch.

ABITA Via San Niccolò 89/a 50121 Firenze Tel. 055 2055556 E-mail: abita@taed.unifi.it http://www.centroabita.unifi.it/mdswitch. NUOVO CENTRO IN AMBIENTI VIRTUALI E ICT DI LUCCA Dipartimento Pianificazione Territoriale e Infrastrutture Palazzo Ducale Piazza Napoleone, 32, 55100 Lucca Tel. 39/05834171 E-mail: info@provincia.lucca.it

Dettagli

Protagonisti le bambine e i bambini della classe dei Delfini

Protagonisti le bambine e i bambini della classe dei Delfini grafica di Gianluigi Protagonisti le bambine e i bambini della classe dei Delfini Anno scolastico 2010_ 2011 Perché questa scelta? Il libro è un contesto abitato dai bambini sin dalla più tenera età; è

Dettagli

durante lo scorrere delle giornate, sono di tipo: comunicativo (parlare con l animale e parlare con gli altri dell animale); ludico; affettivo

durante lo scorrere delle giornate, sono di tipo: comunicativo (parlare con l animale e parlare con gli altri dell animale); ludico; affettivo INSERTO: La regione Veneto è stata la prima regione italiana ad emanare una specifica legge (L.R. 3/05) che promuovesse lo studio, la conoscenza, la diffusione e l utilizzo di nuovi trattamenti di supporto

Dettagli

Articolo giornale campo scuola 2014

Articolo giornale campo scuola 2014 Articolo giornale campo scuola 2014 Condivisione, stare assieme sempre, conoscersi? In queste tre parole racchiuderei la descrizione del campo estivo. Sono sette giorni bellissimi in cui si impara prima

Dettagli

Eccoci tornati da una splendida esperienza in Portogallo. Questa settimana in trasferta, lontana dalla scuola italiana ma vicina a una concezione di

Eccoci tornati da una splendida esperienza in Portogallo. Questa settimana in trasferta, lontana dalla scuola italiana ma vicina a una concezione di Eccoci tornati da una splendida esperienza in Portogallo. Questa settimana in trasferta, lontana dalla scuola italiana ma vicina a una concezione di scuola diversa, ha arricchito la nostra capacità di

Dettagli

Luisa Mattia Sibilla nel cappello

Luisa Mattia Sibilla nel cappello Luisa Mattia Sibilla nel cappello Prima edizione settembre 2015 Copyright 2015 biancoenero edizioni srl www.biancoeneroedizioni.com Testo di Luisa Mattia Illustrazioni di Andrea Mongia Font biancoenero

Dettagli

RIUNIONE DI SEZIONE DEL 22/24/25/26 NOVEMBRE 2010 SCUOLA DELL INFANZIA Sacra Famiglia

RIUNIONE DI SEZIONE DEL 22/24/25/26 NOVEMBRE 2010 SCUOLA DELL INFANZIA Sacra Famiglia RIUNIONE DI SEZIONE DEL 22/24/25/26 NOVEMBRE 2010 SCUOLA DELL INFANZIA Sacra Famiglia Programmazione educativo-didattica anno scol. 2010/2011 Finalità generale della proposta educativa: Promuovere lo sviluppo:

Dettagli

Il vostro compito Leggete il testo e mettete una crocetta sulla risposta giusta. La prima risposta = esempio.

Il vostro compito Leggete il testo e mettete una crocetta sulla risposta giusta. La prima risposta = esempio. 1 LA FAMIGLIA 1.1 Lettura primo testo Il prossimo anno l austriaca Alexandra partirà per l Italia. Per quattro mesi frequenterà il liceo a Ravenna. Stamattina ha ricevuto una lettera dalla sua famiglia

Dettagli

Scopri Le Fate Turchine Asilo Nido & Scuola dell Infanzia per bambini di età compresa tra i 3 mesi e i 6 anni

Scopri Le Fate Turchine Asilo Nido & Scuola dell Infanzia per bambini di età compresa tra i 3 mesi e i 6 anni Scopri Le Fate Turchine Asilo Nido & Scuola dell Infanzia per bambini di età compresa tra i 3 mesi e i 6 anni La nuovissima sede sorge in una splendida struttura immersa nel verde, lontana dal traffico

Dettagli

IL bello di crescere

IL bello di crescere IL bello di crescere Zeta6a 8-11-2004 10:54 Pagina 1 L Associazione In.Famigliaia Costituita nel 1997 da un gruppo di genitori e di professionisti dell educazione, si propone di offrire un aiuto concreto

Dettagli

Dal 9 giugno al 10 luglio

Dal 9 giugno al 10 luglio Dal 9 giugno al 10 luglio SI REPLICA ORATORIO APERTO TUTTI I GIORNI SI TRIPLICA educatore laico d oratorio a completamento dell equipe educativa DOMENICA 14 GIUGNO IN VISITA ALL EXPO (RAGAZZI E FAMIGLIE

Dettagli

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. ( Section I Listening) Transcript

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. ( Section I Listening) Transcript 2015 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Beginners ( Section I Listening) Transcript Familiarisation Text Ciao Roberta! Da quanto tempo che non ci vediamo Dove vai? Ehh Francesco! Sono stata

Dettagli

Quando eravamo scimmie

Quando eravamo scimmie Quando eravamo scimmie Zio, è vero che tu insegni antro... non mi ricordo più come si chiama. Antropologia, sì è vero Chiara. Mi spieghi cos è? Che non è mica tanto chiaro. Sedetevi qui, anche tu, Elena.

Dettagli

NEL MARE DELLA NOSTRA FANTASIA OGNI PESCE E DIVERSO NELLE SUE FORME E COLORI, COME NOI RAGAZZI CHE ABBIAMO ESPRESSO QUESTO BELLISSIMO DISEGNO.

NEL MARE DELLA NOSTRA FANTASIA OGNI PESCE E DIVERSO NELLE SUE FORME E COLORI, COME NOI RAGAZZI CHE ABBIAMO ESPRESSO QUESTO BELLISSIMO DISEGNO. SEMPLICEMENTE INSIEME per condividere esperienze, notizie, gioie, conquiste, vittorie, delusioni, difficoltà, sofferenze come in famiglia, senza giudizi, rispettando l opinione di ciascuno, certi che ognuno

Dettagli

La prima Classe Oro di

La prima Classe Oro di La prima Classe Oro di Progettata nel 2006, la prima CasaClima in Classe Oro della Lombardia, è stata realizzata in soli 11 mesi e consegnata ai proprietari nel luglio 2008. La costruzione si trova nella

Dettagli

Difficile immaginare di più.

Difficile immaginare di più. MANERBA DEL GARDA Le radici e le Ali La magia del Lago di Garda Il fascino della storia e di radici antiche che poggiano sulla rocca del castello, le ali del lago di Garda, una magia ancora incontaminata,

Dettagli

Silvio Trivelloni, maratoneta: la testa è il vero motore del nostro corpo

Silvio Trivelloni, maratoneta: la testa è il vero motore del nostro corpo Silvio Trivelloni, maratoneta: la testa è il vero motore del nostro corpo Matteo SIMONE Silvio Trivelloni sceglie l Atletica Leggera alla scuola media con il Concorso Esercito Scuola e poi diventa un Atleta

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Dettato. DEVI SCRIVERE IL TESTO NEL FOGLIO DELL ASCOLTO PROVA N.1 - DETTATO. 2 Ascolto Prova n. 2 Ascolta il testo: è un dialogo tra due ragazzi

Dettagli

Maria ha mandato una lettera a sua madre.

Maria ha mandato una lettera a sua madre. GRAMMATICA LE PREPOSIZIONI Osservate: Carlo ha regalato un mazzo di fiori a Maria per il suo compleanno. Vivo a Roma. La lezione inizia alle 9:00. Sono ritornata a casa alle 22:00. Ho comprato una macchina

Dettagli

SOMMARIO: Questo documento è di proprietà dell International Beach Hotel che se ne riserva tutti i diritti di legge

SOMMARIO: Questo documento è di proprietà dell International Beach Hotel che se ne riserva tutti i diritti di legge CARTA DEI SERVIZI SOMMARIO: 1. La Carta dei Servizi Turistici e della Ricettività...2 2. Impegno della Direzione... 2 3. Accoglienza...2 4. Modalità di prenotazione...4 5. La privacy e la sicurezza informatica...

Dettagli

ITINERARI ENOGASTRONOMICI

ITINERARI ENOGASTRONOMICI PRESENTAZIONE Il piacere di visitare e scoprire nuovi luoghi, scrutare affascinanti paesaggi, assaporare grandi vini, prodotti tipici e pietanze tradizionali tra itinerari del gusto e tradizioni popolari:

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

*** SASHA per SEMPRE ***

*** SASHA per SEMPRE *** *** SASHA per SEMPRE *** Siamo una coppia di portoghesi che abita in Italia da più di 10 anni. Abbiamo un figlio piccolo e nel 2010 abbiamo deciso di avventurarci in un progetto di solidarietà e di Amore:

Dettagli

Una scuola grande un mondo!!!

Una scuola grande un mondo!!! Una scuola grande un mondo!!! Laboratori di educazione allo sviluppo sostenibile, alla mondialità, all educazione ambientale e all intercultura a.s. 2015/2016 centro per appropriato sviluppo tecnologico

Dettagli

Tanti doni bellissimi!

Tanti doni bellissimi! Tanti doni bellissimi! Io sono dono di Dio e sono chiamato per nome. Progetto Educativo Didattico Religioso Anno Scolastico 2015 2016 Premessa Il titolo scelto per la programmazione religiosa 2015 2016

Dettagli

NESSUNO EDUCA NESSUNO, NESSUNO SI EDUCA DA SOLO. CI EDUCHIAMO GLI UNI CON GLI ALTRI MEDIATI DAL MONDO. Paulo Freire AVVENNE DOMANI

NESSUNO EDUCA NESSUNO, NESSUNO SI EDUCA DA SOLO. CI EDUCHIAMO GLI UNI CON GLI ALTRI MEDIATI DAL MONDO. Paulo Freire AVVENNE DOMANI NESSUNO EDUCA NESSUNO, NESSUNO SI EDUCA DA SOLO. CI EDUCHIAMO GLI UNI CON GLI ALTRI MEDIATI DAL MONDO. Paulo Freire AVVENNE DOMANI IO E L AUTONOMIA Mi presento Ho scelto questa immagine perché Lettura/ascolto

Dettagli

nostre «certezze» sul fatto che senza di lui non potremo mai più essere felici, che durano fino a una nuova... relazione!) continueremo a infilarci

nostre «certezze» sul fatto che senza di lui non potremo mai più essere felici, che durano fino a una nuova... relazione!) continueremo a infilarci Pensieri. Perché? Cara dottoressa, credo di avere un problema. O forse sono io il problema... La mia storia? Stavo con un ragazzo che due settimane fa mi ha lasciata per la terza volta, solo pochi mesi

Dettagli

LA DIMENSIONE REALE DELLA SOSTENIBILITÀ

LA DIMENSIONE REALE DELLA SOSTENIBILITÀ LA DIMENSIONE REALE DELLA SOSTENIBILITÀ UN MODELLO DI SOSTENIBILITÀ SOTTO GLI OCCHI DI TUTTI Per questo è stato concepito non solo come spazio abitativo, ma anche come vero e proprio percorso conoscitivo,

Dettagli

DOVE IL CIBO VIENE CONDIVISO, CELEBRATO, GODUTO, ASSAPORATO, NEL LUOGO STESSO IN CUI E NATO.

DOVE IL CIBO VIENE CONDIVISO, CELEBRATO, GODUTO, ASSAPORATO, NEL LUOGO STESSO IN CUI E NATO. DOVE IL CIBO VIENE CONDIVISO, CELEBRATO, GODUTO, ASSAPORATO, NEL LUOGO STESSO IN CUI E NATO. Dalla condivisione intellettuale e fattiva di operatori economici, istituzioni e privati, nasce Gola Gola Food

Dettagli

ARCH BUERO KALTENEGGER. Uffici. Grosswilfersdorf (A)

ARCH BUERO KALTENEGGER. Uffici. Grosswilfersdorf (A) ARCH BUERO KALTENEGGER Uffici Grosswilfersdorf (A) _1 L entrata all edificio. È ben evidente la struttura portante a telaio, soprattutto in questa parte vetrata _2 Vista sud-est 2 Form follows climate

Dettagli

Manuale con suggerimenti pratici. A cura di Cristina Bertazzoni Franco Angeli, 19 euro

Manuale con suggerimenti pratici. A cura di Cristina Bertazzoni Franco Angeli, 19 euro GESTIRE UN NEGOZIO ALIMENTARE Manuale con suggerimenti pratici A cura di Cristina Bertazzoni Franco Angeli, 19 euro INDICE Prefazione p. 7 Introduzione p. 11 1. Riconoscere la qualità dei salumi di Fabio

Dettagli

Ferrara e il Grande Fiume, Comacchio e le sue Valli Proposta di viaggio (2 giorni/1 notte)

Ferrara e il Grande Fiume, Comacchio e le sue Valli Proposta di viaggio (2 giorni/1 notte) 2015 Proposte di viaggio ed itinerari BICI&BARCA per gruppi a Ferrara, Comacchio lungo il Grande Fiume e nel Delta del Po Ferrara e il Grande Fiume, Comacchio e le sue Valli Proposta di viaggio (2 giorni/1

Dettagli

L idea dunque di ritrovarsi dei tutori, per di più sconosciuti, anche in vacanza, non era il massimo. Carlo però ci aveva subito tranquillizzati, ci

L idea dunque di ritrovarsi dei tutori, per di più sconosciuti, anche in vacanza, non era il massimo. Carlo però ci aveva subito tranquillizzati, ci CAPITOLO 1 La donna della mia vita Oggi a un matrimonio ho conosciuto una donna fantastica, speciale. Vive a Palermo, ma appena se ne sente la cadenza, adora gli animali, cani e cavalli soprattutto, ma

Dettagli

Ora puoi studiare ed insegnare musica. nella comodità di casa tua!

Ora puoi studiare ed insegnare musica. nella comodità di casa tua! Ora puoi studiare ed insegnare musica nella comodità di casa tua! Se stai leggendo questo report vuol dire che ti sei iscritto alla mia lista di utenti interessati a questo nuovo progetto. Mille grazie

Dettagli

ΟΝΟΜΑΤΕΠΩΝΥΜΟ ΜΑΘΗΤΗ/ΤΡΙΑΣ: ΤΟ ΕΞΕΤΑΣΤΙΚΟ ΔΟΚΙΜΙΟ ΑΠΟΤΕΛΕΙΤΑΙ ΑΠΟ ΕΠΤΑ ( 7) ΣΕΛΙΔΕΣ

ΟΝΟΜΑΤΕΠΩΝΥΜΟ ΜΑΘΗΤΗ/ΤΡΙΑΣ: ΤΟ ΕΞΕΤΑΣΤΙΚΟ ΔΟΚΙΜΙΟ ΑΠΟΤΕΛΕΙΤΑΙ ΑΠΟ ΕΠΤΑ ( 7) ΣΕΛΙΔΕΣ ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ ΤΕΛΙΚΕΣ ΕΝΙΑΙΕΣ ΓΡΑΠΤΕΣ ΕΞΕΤΑΣΕΙΣ ΣΧΟΛΙΚΗ ΧΡΟΝΙΑ 2011-2012 Μάθημα: Iταλικά Επίπεδο: 3 Διάρκεια: 2 ώρες Ημερομηνία:

Dettagli

Location PhotoHappening 2015

Location PhotoHappening 2015 Location PhotoHappening 2015 ORATORIO CHIESA SAN BARTOLOMEO Piccola comunità religiosa alla periferia di Sestri Levante che organizza attività religiose e ricreative per gli adulti e i bambini della Parrocchia.

Dettagli

LA CASA IL BENE INDISPENSABILE

LA CASA IL BENE INDISPENSABILE LA CASA LA CASA La GerSin srl, in qualità di General Contractor di un Pool di Imprese con molteplici esperienze nei vari settori civili ed in industriali, si pone come unico interlocutore con il principale

Dettagli

PROGETTO EDUCATIVO PER LA SCUOLA PRIMARIA MANGIO LOCALE E PENSO UNIVERSALE A.S.

PROGETTO EDUCATIVO PER LA SCUOLA PRIMARIA MANGIO LOCALE E PENSO UNIVERSALE A.S. PROGETTO EDUCATIVO PER LA SCUOLA PRIMARIA MANGIO LOCALE E PENSO UNIVERSALE A.S. 2014/2015 La scuola bergamasca si prepara all Expo 2015 (esposizione universale) imparando a conoscere i prodotti a Chilometro

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA DI CASALGRASSO

SCUOLA DELL INFANZIA DI CASALGRASSO ISTITUTO COMPRENSIVO DI MORETTA DI CASALGRASSO ANNO SCOLASTICO 2014/2015 MAMME E PAPÀ, questa è la prima SCUOLA che incontrate da genitori e sarà un esperienza nuova, per voi e per i vostri bambini. NON

Dettagli

KLIMAHOUSE PUGLIA Convegno CasaClima Ridare valore, ridare futuro

KLIMAHOUSE PUGLIA Convegno CasaClima Ridare valore, ridare futuro KLIMAHOUSE PUGLIA Convegno CasaClima Ridare valore, ridare futuro Esempio di CasaClima A Nature: dettagli e costi OBIETTIVI DA RAGGIUNGERE PER LA CERTIFICAZIONE "CASACLIMA A" Efficienza dell involucro

Dettagli

Come si fa a stare bene insieme?

Come si fa a stare bene insieme? Come si fa a stare bene insieme? Stare insieme è bello. Alle volte per noi bambini è difficile. Abbiamo intrapreso questo viaggio alla scoperta di un modo migliore per vivere a scuola e non solo. Progetto

Dettagli

Un breve resoconto con un po di indicazioni che spero possano essere utili!

Un breve resoconto con un po di indicazioni che spero possano essere utili! Napoli e dintorni 1 5 gennaio 2015 Equipaggio Lorenzo, Giovanna e Andrea (3 anni) su McLouis Lagan211 Un breve resoconto con un po di indicazioni che spero possano essere utili! Itinerario Giovedì 1 gennaio

Dettagli

CONVERSAZIONE CLINICA. Classe VA

CONVERSAZIONE CLINICA. Classe VA CONVERSAZIONE CLINICA Classe VA 1) Che cosa ti fa venire in mente la parola ''volontariato''? -Una persona che aiuta qualcuno in difficoltà. (Vittoria) -Una persona che si offre per aiutare e stare con

Dettagli

1. STRUTTURE 2. CHIUSURE ESTERNE

1. STRUTTURE 2. CHIUSURE ESTERNE SCOMPOSIZIONE TECNICA di un EDIFICIO Didattica nov122012 L involucro edilizio è un elemento architettonico che delimita l organismo costruttivo e strutturale, come fosse una scatola la cui funzione è di

Dettagli