COLOGNOLA AI COLLI. Notizie. Buon Natale e Felice Anno Nuovo. l Amministrazione Comunale augura a tutte le famiglie

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COLOGNOLA AI COLLI. Notizie. Buon Natale e Felice Anno Nuovo. l Amministrazione Comunale augura a tutte le famiglie"

Transcript

1 COLOGNOLA AI COLLI Notizie Notiziario Comunale di Informazione Anno XVII Dicembre - 4 Registrazione Trib. VR n 1301/97 l Amministrazione Comunale augura a tutte le famiglie Buon Natale e Felice Anno Nuovo PAGG Turismo enogastronomico in forte crescita PAG. 2 Si inaugura il nuovo Ecocentro libera mente parliamone PAGG LiberaMente uno spazio aperto PAGG. 6-7 Tre defibrillatori per la prevenzione PAGG Molte le iniziative per allietare le feste

2 2 AMBIENTE ALBERTO MARTELLETTO SINDACO DI COLOGNOLA AI COLLI INAUGURIAMO UNO DEI MIGLIORI ECOCENTRI DEL VENETO Il 7 dicembre alle ORE la cerimonia di inaugurazione; SIETE TUTTI invitati In quel giorno i rifiuti potranno essere conferiti dalle ore 8.30 alle e nel pomeriggio. COMUNE DI COLOGNOLA AI COLLI INAUGURAZIONE DEL NUOVO ECOCENTRO sabato 7 Dicembre ore 10,30 tutti i cittadini sono invitati con il contributo della UN COMUNE CHE FA LA DIFFERENZA! PER ACCEDERE SER- VE LA TESSERA SA- RSS MRA 54C12 C897 D 15/09/2015 ROSSI NITARIA MARIO M COLOGNOLA AI COLLI Da gennaio l Ecocentro verrà dotato di VERONA 12/03/1954 un moderno sistema di accesso attraverso l utilizzo della tessera sanitaria già in dotazione alla cittadinanza che consentirà l attivazione solo per i residenti e contribuirà a controllare gli accessi, le tipologie di rifiuti conferiti, evitando abusi e garantendo un miglior servizio ai cittadini. La gestione dell Ecocentro è affidata a personale incaricato dal Comune, appositamente formato, che potrà fornire informazioni sulle modalità di conferimento dei rifiuti. COSA CONFERIRE Si possono portare le tipologie di rifiuti indicate nell Ecocalendario 2014 o sul sito del Comune. I materiali devono essere portati già differenziati ed al momento del conferimento sarà necessario seguire scrupolosamente le indicazioni degli operatori. QUANDO CONFERIRE È stato ampliato l orario di apertura dell Ecocentro ed è esposto sul cartello di entrata, sull Ecocalendario distribuito con il notiziario comunale e sul sito del Comune. UTENZE NON DOMESTICHE Per le Aziende l accesso all Ecocentro è limitato ai rifiuti differenziati, assimilabili per quantità e qualità agli urbani: imballaggi di carta, plastica, legno, ferro, e rifiuti prodotti nelle superfici soggette a pagamento della tassa rifiuti come uffici e negozi. Allo scopo di precisare le modalità e tipologie ammesse al conferimento verrà inviato un foglio informativo ai titolari di utenze non domestiche. GIORNI E ORARI: dal 1 Aprile al 31 Ottobre ECOCENTRO dal 2 Novembre al 31 Marzo ECOCENTRO Lunedì Martedì Mercoledì Giovedì Venerdì Sabato Lunedì Martedì Mercoledì Giovedì Venerdì Sabato Viale del Lavoro, vicino alla rotatoria sulla nuova S.P.10. Si può accedere anche da via Carrozza. Ufficio Ambiente Tel S.P.10 via Carrozza viale del Lavoro

3 ANDREA NOGARA ASSESSORE ALL'ECOLOGIA AMBIENTE 3 Differenziata: IL Veneto primo in Italia con il 62,5% Bene Colognola con il 78% e dove i rifiuti si pagano il 30% in meno della media regionale La situazione della gestione dei rifiuti colloca il Veneto al primo posto tra le regioni italiane quanto a raccolta differenziata. Singolare il dato della Lombardia, prima regione riciclona della storia d Italia, che da qualche anno ha ceduto il passo prima al Veneto, poi a quasi tutte le regioni del settentrione; non citiamo il centro sud dove una sensibilità generalizzata verso il riciclo stenta ancora ad affermarsi. LA PRODUZIONE VENETA totale di rifiuti urbani nel 2012 è stata di oltre 2 milioni 213 mila tonnellate, con una diminuzione del 4% rispetto all'anno precedente, attribuibile principalmente agli effetti della crisi economica. La produzione annuale pro capite è stata di 447 kg per abitante. La raccolta differenziata ha raggiunto il 62,5% del totale (+2,2% rispetto al 2011), per una quantità pari a un milione 383 mila tonnellate. Il raggiungimento di questa percentuale consente al Veneto di superare ormai da due anni il 60% previsto dalla normativa nazionale. La quantità del rifiuto residuo è stata pari a 831 mila tonnellate (-8,8%). I PIU BRAVI: la provincia di Treviso con il 75% si conferma al primo posto nella classifica regionale della raccolta differenziata, segue Belluno con il 65% ma tutte le altre province, ad eccezione di Venezia (53%), hanno raggiunto o superato l'obiettivo del 60% fissato per il Le top 5 tra le regioni: 1. Veneto 2. Friuli Venezia Giulia 3. Trentino Alto Adige 4. Lombardia 5. Piemonte TOP 5 Per quanto riguarda i rifiuti urbani, il 77% dei comuni del Veneto ha già conseguito l'obiettivo del 65% di raccolta differenziata dei rifiuti. Maser (TV) è in testa (con l'85,19%) nella graduatoria dei comuni con popolazione tra i e i abitanti; Preganziol (TV) ha la percentuale più elevata (84,50%) tra i comuni con popolazione compresa tra i e i abitanti; Rovigo con il 61,24% guida la graduatoria dei comuni con più di abitanti. Va segnalato che nel 2012 sono già 290 sui 580 Comuni veneti che hanno superato il 70% e 155 quelli vicini a tale soglia, avendo raggiunto o superato il 65%. Il rapporto fa inoltre il punto sullo smaltimento nelle 12 discariche attive nel Veneto (140 mila le tonnellate smaltite con una diminuzione complessiva del 25%). COSTO DEI RIFIUTI PRO CAPITE: dall'analisi sul 2012 risulta che il costo medio annuale pro capite del servizio di gestione dei rifiuti urbani nel Veneto è di circa 130 euro, mentre a Colognola è di 99,5 euro/abitante. COME SARÀ IL FUTURO? Per la raccolta differenziata si prevede il raggiungimento come media regionale del 70% nel Gli obiettivi fissati anche dal nuovo Piano regionale per i rifiuti urbani e speciali prevedono il proseguo della strada intrapresa, puntando ad aumentare ancora il recupero dei materiali e dare la svolta significativa al ricorso alla discarica come ultima opzione possibile. Il rapporto sulla produzione e la gestione dei rifiuti (urbani e speciali) nel Veneto, realizzato dall'osservatorio Regionale Rifiuti conferma un sistema che funziona sul territorio e una sempre

4 4 AMBIENTE più diffusa sensibilità su questi temi da parte della popolazione che sta dando un contributo fondamentale al corretto recupero dei rifiuti. COLOGNOLA COMUNE RICICLONE Siamo al 78%, e il nostro paese rimane collocato tra i comuni al vertice della classifica veronese, ma occorre anche dire che stiamo perdendo Il Sindaco Martelletto e l Assessore Nogara a Ponte nelle Alpi Siamo andati ad imparare dai migliori per attingere esperienze e accorgimenti che vorremmo importare anche nel nostro Comune, in termini di servizio ai nostri cittadini e all ambiente, questa è stata l affermazione del Sindaco nell annunciare l iniziativa. Dalla classifica di Legambiente sulla buona gestione dei rifiuti, tra gli ottomila Comuni italiani, quelli che vincono l appellativo di Ricicloni 2012" sono (1 su 7), tra i quali ovviamente c è anche Colognola. Ad aggiudicarsi il podio assoluto per la gestione virtuosa dei rifiuti è Ponte nelle Alpi (BL), che arriva per la quarta volta al primo posto della classifica con l 87,6%. Per questo motivo i nostri amministratori hanno deciso di andare in trasferta in questo Comune. L Assessore Nogara ha ribadito che non solo vogliamo recuperare le posizioni iniziali, ma vogliamo anche impegnarci a fondo per continuare ad essere tra i migliori comuni veronesi e non solo. qualche posizione da quel 79,60% di due anni fa. A fronte di una risposta soddisfacente delle utenze domestiche, dovremo sensibilizzare maggiormente le attività produttive che in più di qualche caso smaltiscono in Ecocentro materiali indifferenziati. Dobbiamo cambiare registro e convincere anche i più riottosi ad essere più responsabili. A Colognola, vengono gestiti dalla raccolta circa tonnellate di rifiuti, da utenze domestiche e provenienti dalle imprese per un costo totale di Euro. A sinistra l'assessore Nogara, in centro il Sindaco Martelletto e a destra l'assessore Orzes

5 5 AMBIENTE FACCIAMO RIPASSO per una buona raccolta differenziata Assemblea pubblica martedì 14 gennaio alle presso il Palasport Almeno un componente per famiglia DEVE esserci Troppo spesso nei sacchi del secco troviamo rifiuti che potrebbero essere riciclati qualche volta per noncuranza, altre volte per scarsa conoscenza. Alcune regole sono cambiate e quindi è necessario un ripasso per sbagliare meno e differenziare di più. Ci sono famiglie che differenziano per il 90% dei loro rifiuti, altre per il 66%. La media fa 78%, che è buona, ma è giusto così? Bravissimi i primi, ma spiace che non tutti concorrano in modo utile e responsabile al miglioramento della raccolta che consentirebbe risparmi di soldi per tutti, ma soprattutto avremmo la coscienza un po più pulita nei confronti dei nostri figli, dei loro figli, in poche parole dell ambiente che lasceremo a loro. È ormai superfluo sottolineare che i rifiuti indifferenziati vanno a moltiplicare le discariche o gli inceneritori, che nessuno vorrebbe, mentre quelli differenziati ridiventano una risorsa; anzi riusciamo anche ad incassare soldi che contribuiscono a ridimensionare o a contenere i costi della raccolta. L Amministrazione comunale, nell intento di migliorare i dati della raccolta differenziata, sta predisponendo alcune iniziative e investimenti da cui ci aspettiamo risultati importanti, ma tanto dipende dai nostri cittadini e dalle nostre imprese: 1) Allargamento degli orari dell Ecocentro e accesso con Tessera Sanitaria o Ecocard (per le aziende) 2) Fornitura del contenitore per raccogliere l olio scartato in cucina 3) Sensibilizzazione delle famiglie attraverso i ragazzi della Scuola 4) Sensibilizzazione delle imprese per una corretta gestione dei loro rifiuti 5) Sensibilizzazione delle Associazioni perché sagre e feste diventino Ecofeste 6) Premi ed incentivi per i cittadini più bravi 7) Aumento dei controlli per sanzionare i comportamenti scorretti OLIO ESAUSTO: BRAVI CITTADINI DI COLOGNOLA Hanno dimostrato la loro sensibilità triplicando il quantitativo conferito in Ecocentro di olio esausto. L AMBIENTE RINGRAZIA L olio da cucina esausto è un rifiuto che, se disperso nell ambiente, comporta gravi danni. Avevamo dedicato allo smaltimento dell olio di frittura una pagina speciale nel notiziario dello scorso marzo, elencando tutte le conseguenze negative derivanti dal versamento nel secchiaio. Ebbene, tanti bravi Colognolesi hanno risposto positivamente all invito e, riutilizzando i contenitori del detersivo liquido, hanno conferito in Ecocentro oltre il triplo del quantitativo mensile rispetto a tutti i mesi dell anno precedente. Adesso aspettiamo anche gli altri!!!

6 6 sicurezza GIANPAOLO ZUMERLE ASSESSORE ALLA protezione civile Prevenzione ok con il defibrillatore Le strutture scolastiche e sportive sono state dotate di 3 defibrillatori e grazie all ALS sono già stati formati 10 operatori per l utilizzo di questi apparati salvavita Un arresto cardiaco può avvenire a qualsiasi età ed in qualsiasi momento, anche in presenza di certificati medici attestanti perfette condizioni di salute. Si tratta di un evento che continua ad essere una delle principali cause di morte. In Italia si conta il 10% di decessi, un attacco di cuore ogni 19 minuti per un totale di 60mila vittime l anno. È un argomento tornato al centro dell attenzione dopo i tragici eventi che hanno riguardato personaggi del mondo dello sport. Tra questi il calciatore Piermario Morosini e il pallavolista Vigor Bovolenta morti durante l attività agonistica. La disponibilità di un defibrillatore, nei luoghi in cui si pratica attività sportiva, può davvero salvare una vita. La scarica erogata dal defibrillatore è il mezzo più efficace per ristabilire un ritmo di pompa normale, in attesa che arrivi il soccorso dei sanitari. La possibilità di intervenire con questo dispositivo è di primaria importanza nella gestione di pazienti colpiti da arresto cardiaco, in quanto l intervento nel tempo più breve possibile favorisce il completo recupero fisico del paziente. Il defibrillatore, oltre ad effettuare per mezzo di elettrodi adesivi una scarica elettrica che va a ristabilire un battito regolare del cuore in caso di arresto cardio-respiratorio, effettua in maniera automatica l'esame cardiaco della vittima cercando la sua pulsazione e, in caso di arresto, agisce sulla possibile fibrillazione che il cuore dopo un infarto sviluppa per una durata molto breve. Il cartello che indica la presenza del defibrillatore. Gli altri sono nella sede ASL e al Palazzetto Misurazione pressione oculare holter pressorio e cardiaco sanitaria omeopatia celiachia autotest galenica fitoterapia cosmetica homecare Colognola ai Colli - Tel

7 7 sicurezza Un grazie...di cuore a chi ha donato I defibrillatori LA SCUOLA è dotata di defibrillatore grazie alla LA PALESTRA è dotata di defibrillatore grazie alla La Sede ALS è dotata di defibrillatore grazie all Associazione Per completare il quadro, c è la volontà di dotare di questo strumento anche il Campo di Calcio (si accettano sponsor per una spesa intorno ai ) Ho bisogno di professionisti... ecco li ho trovati! APOSTOLICOADV.IT Auguri BERTI MACCHINE AGRICOLE - Via Musi, 1/A Caldiero (VERONA) Tel Fax BERTI - Pubblicità NATALIZIA x 120.indd 1 27/11/ :31:10

8 8 sicurezza La presenza dell ALS a Colognola ai Colli è stata certamente un elemento decisivo per formare una decina di operatori della Polisportiva e dell Associazione Calcio, oltre ai soccorritori dell ALS stessi. Senza queste preziose figure il dispositivo serve a poco come dimostra il caso del calciatore Morosini, deceduto nonostante la presenza, allo stadio Adriatico di Pescara, di almeno 3 defibrillatori ma senza chi li sapesse usare. Ma per stare più vicino a noi, è del mese scorso l ultimo decesso in campo a Isola della Scala per un attacco cardiaco. Non c erano né defibrillatore, né gente in grado di fare un massaggio cardiaco. La formazione qualificata dei soccorritori Assieme alla diffusione dei defibrillatori, rappresenta l unica strada percorribile per ottenere risultati concreti Una nota infine sul consumo dei cosiddetti energy drink o di bevande simili, tutte ricche di caffeina per potenziare le prestazioni fisiche e anche sessuali. Queste bevande, se assunte in maniera cospicua, possono portare anche all arresto cardiaco.

9 ANDREA NOGARA ASSESSORE AI LAVORI PUBBLICI OPERE PUBBLICHE 9 Interventi sulla Viabilità Decisa una serie di deterrenti contro chi corre e a garanzia di una maggiore sicurezza. Sono costi che dovranno uscire dalle tasche dei trasgressori Tutto può fare un amministratore, meno che rimanere inerte laddove si ravvisano costantemente situazioni di pericolo. Le decisioni assunte per contrastare chi ha il piede pesante possono rivelarsi per qualcuno dei fastidiosi ostacoli, per altri saranno letti, come al solito, un modo per far cassa, laddove saranno accompagnati a sanzioni; per altri ancora, invece, rappresentano sistemi utili a convincere i trasgressori abituali e ad aumentare la sicurezza dei cittadini ed è solo quest ultima la finalità che ci anima. Soave, attraversava in velocità l incrocio per immettersi in via Mameli. È stata realizzata in via sperimentale allo scopo di creare un ostacolo che obblighi a rallentare. È certamente suscettibile di miglioramento, tant è vero che nell immediato sono stati utilizzati dei new jersey in plastica. Per ora il gradimento dell intervento è abbastanza diffuso, anche se non manca qualche critica per una modesta difficoltà incontrata dai mezzi pesanti, il cui flusso è però sporadico. Di certo c è che il risultato è stato comunque raggiunto e questo è ciò che conta. Corsie più strette in via Trento: le corsie ampie invitano a correre e i risultati che abbiamo Rotatoria a S. Vittore: si è resa necessaria per contrastare in particolare chi, provenendo da La nuova rotatoria ancora in via sperimentale Via Trento ottenuto in via Colombo con il restringimento ci inducono a replicare l esperienza anche in altri siti. In via Trento le corsie (oltre 4 m) invitano più di qualcuno ad affrontare in velocità il tratto antistante il Municipio. La loro riduzione conseguirà il duplice vantaggio di rallentare le auto e di ottenere una pista pedonale utile per chi cammina preservando altresì le persone all uscita dal Mu- compravendite - locazioni - pratiche fino al rogito certificazioni enegetiche - stime immobiliari - pratiche di mutuo Affiliato di Caldiero : Proposta Immobiliare Snc telefono Via Strà n Caldiero (Verona) -

10 10 OPERE PUBBLICHE nicipio e dalla chiesetta di S. Giuseppe. Passaggi pedonali evidenziati in rosso: a ulteriore salvaguardia dei pedoni, abbiamo voluto un ulteriore visibilità dei passaggi pedonali. È stato anche presentato in Regione un progetto condiviso tra i due comuni di Colognola e Caldiero per la realizzazione di passaggi pedonali illuminati, in particolare in corrispondenza della pensilina ATV a Stra, con isola spartitraffico centrale. È un punto dove nelle ore di punta moltissimi ragazzi attraversano per utilizzare il trasporto pubblico e quindi meritevole di maggior sicurezza. Speriamo nell intervento regionale Speed Check dove si corre: questa iniziativa scatenerà certamente qualche critica, ma dovevamo intervenire per contrastare gli amanti della velocità (e meno amanti della vita altrui) nei punti dove riceviamo molte richieste di presenza della Polizia Locale. Comprensibile che con soli otto agenti su un territorio di cinque comuni con abitanti, una presenza assidua non si possa avere. Ecco quindi un deterrente piuttosto diffuso nella provincia di Verona che periodicamente rileverà la velocità e sanzionerà chi ha il piede pesante. Un esempio di Speed Check dal 1955 COSTRUZIONI RUFFO S.r.l. Viale dell Artigianato 66 - Caldiero Verona Tel CERCHI CASA? La miglior scelta è acquistare dove la costruzione sia antisismica, risparmi energia e inquini il meno possibile nel tempo. COSTRUZIONI RUFFO SRL da molti anni risponde a queste esigenze nelle sue costruzioni e inoltre da la possibilità di personalizzare l abitazione dei tuoi sogni con rifiniture e materiali. COSTRUZIONI RUFFO SRL è pronta per qualsiasi intervento con personale qualificato, attrezzatura adeguata. COSTRUZIONI RUFFO SRL è a disposizione per preventivi gratuiti rivolti a qualsiasi tipo di edilizia. A breve, nuova realizzazione in Colognola ai Colli a risparmio energetico. Forsizie - Colognola ai Colli ultimo appartamento Iris - Lavagno ultime disponibilità 3 camere Residenza La pieve - Colognola ai Colli ultima bifamiliare

11 11 OPERE PUBBLICHE UN PARCO PER I CANI Si può fare, ma a patto che ci sia la collaborazione dei loro padroni; e si possono utilizzare anche i nostri numerosi sentieri Tra le diverse richieste e segnalazioni che giungono in Municipio, ve ne sono alcune che propongono di realizzare un Parco per i Cani. Con i tempi che corrono pensavamo ad altre priorità ed invece sembra sia questa un esigenza piuttosto sentita dal momento che l ultima in ordine di tempo riporta la firma di ben 160 cittadini. In effetti, c è da riconoscere che nelle zone residenziali, sulla scia delle proteste per le feci dei cani su strade e marciapiedi, si sono moltiplicate le limitazioni nei confronti di chi detiene un cane. I vari cartelli che impediscono l accesso ai parchi giochi e impongono museruola, guinzaglio e sacchetto per la raccolta delle feci nelle altre zone, suonano in effetti come una sorta di chiusura nei loro confronti. Comprensibile quindi il disagio di chi ha un cane nel percorrere le strade di Colognola come di molti altri comuni. Da una prima valutazione, l Amministrazione potrebbe individuare qualche spazio recintato per soddisfare l istanza dei detentori di cani. Si tenga presente però che, con le odierne restrizioni, il Comune è già sufficientemente impegnato nei servizi per i cittadini. Ai cani ci devono pensare i loro padroni e quindi questa possibilità deve essere accompagnata dall impegno di un comitato o di un gruppo di persone a collaborare per la manutenzione dell area in parola. Altro suggerimento che sorge spontaneo in un comune verde come Colognola, è che si potrebbero utilizzare maggiormente i nostri bellissimi e numerosi sentieri. È NATO IL COMITATO DEL VILLAGGIO INVITO PER la cura delle aiuole di Via Colombo e Pigafetta A suo tempo, l Amministrazione Comunale aveva consultato i residenti al Villaggio prima di realizzare le aiuole, ottenendo da molti l impegno a collaborare per la manutenzione. Adesso l Amministrazione ha fatto la sua parte, le aiuole ci sono e occorre solo un po di senso civico e buona volontà. Qualche cittadino ha già cominciato a fare qualcosa, altri probabilmente aspettano l invito. Eccolo! È nato anche un piccolo comitato, il cui referente è il Sig. Giandomenico Businaro abitante al civico 11 di via Colombo al quale ci si può rivolgere per concordare le cose da fare. Date la Vostra disponibilità al

12 12 TURISMO E PROMOZIONE DEL TERRITORIO Turismo culturale enogastronomico in crescita nell Est Veronese Dopo un avvio di stagione incerto A causa DELLE condizioni meteo avverse, il turismo enogastronomico culturale nell Est Veronese ha registrato una notevole ripresa rispetto agli anni precedenti Da inizio anno a tutt'oggi, e dunque a un mese dalla fine del 2013, ha registrato infatti il passaggio di oltre persone, fra italiani e stranieri, contro i registrati nel 2012, del 2011, del 2010 e dell anno I dati sono stati elaborati dall Ufficio Turistico IAT Est Veronese che dopo l alluvione dell anno 2010 ha ripreso la sua attività grazie alla collaborazione con la Strada del vino Soave. L Ufficio, vede impegnate nella sua attività due persone che parlano 4 lingue (inglese, francese, tedesco e spagnolo) e che accolgono i turisti dando loro il benvenuto e le informazioni inerenti al territorio. Oltre al notevole aumento di turisti, l'anno in corso ha visto il boom degli arrivi da tutto il mondo: non più solo turisti tedeschi, presenza tradizionale a Verona e provincia, ma anche turisti provenienti da Cina, Giappone, Russia, Australia, Canada e USA. Fra i turisti in arrivo dall'europa numerosi sono i francesi e gli Scandinavi. Il turista tipico è un po cambiato: non solo l enoturista, approdato nelle terre del Soave per scoprire il nostro prezioso vino, ma anche sportivi alla scoperta del territorio, dei vigneti e dei sentieri sulle nostre colline in mountain-bike, a piedi o anche a cavallo. L'Ufficio ha registrato anche un notevole aumento di richieste d'informazioni in merito alle aree sosta camper. Fra i camperisti, infatti, l Est Veronese è una delle mete più gettonate e consigliate del nord Italia in quanto territorio di rinomati vini come il Soave, il Valpolicella, prodotto nelle valli d Illasi e di Mezzane nonché il Durello, prodotto in val d Alpone. Oltre alle normale attività d'informazione turistica, l'ufficio della Strada/Iat Est Veronese svolge durante l anno attività di divulgazione presso i media degli eventi del territorio, senza dimenticare i Social Network (Facebook, YouTube, Twitter), oggi sempre più importanti strumenti di promozione, ed organizza eventi in grado di attrarre i turisti nel territorio, terra bella e generosa, ricca di testimonianze artistiche e culturali, con colline dai dolci pendii coltivati a frutteti e vigneti e un offerta enogastronomica d eccellenza. Inoltre, la Strada del Vino Soave, che conta un centinaio di Soci fra cantine, agriturismi, ristoranti, trattorie, hotel e B&B, frantoi e aziende di prodotti tipici, ha di recente ideato, grazie al finanziamento PSR Veneto Misura 313 di competenza del GAL Baldo Lessinia due nuovi strumenti di promozione, per diffondere, in Italia e all estero, la conoscenza di un territorio da vivere tutto l anno. L'App Strada del vino Soave: L APP scaricabile gratuitamente da Google Play, Apple Store o dal sito della Strada del vino Soave, è consultabile anche da al-

13 13 TURISMO E PROMOZIONE DEL TERRITORIO cuni totem informatici installati nel territorio, tra cui la sede della Strada del vino Soave. Con questa applicazione per Smartphone e Android è possibile ricevere sui propri tablet e telefonini di ultima generazione tutte le informazioni turistiche riguardanti il territorio, percorsi turistici e gli eventi in programma. Catalogo turistico Vacanze a 4 stagioni : Il catalogo pubblicato in più lingue (inglese, francese, tedesco, portoghese e russo) darà l opportunità di scoprire il territorio cogliendo il meglio di ogni stagione. La brochure vuole essere un accattivante biglietto da visita da distribuire, oltre che nelle agenzie di viaggio italiane e straniere, nelle fiere e nei workshop turistici all estero e in Italia. Attraverso il catalogo, i cui pacchetti sono affidati per l organizzazione tecnica a tour operator specializzati, la Strada del vino propone tour sul territorio alla scoperta dei monumenti e dell enogastronomia locale, tour in Veneto alla scoperta delle città d arte venete, ma anche tour lungo la nuova area turistica tematica della Pedemontana Veneta. Oggi la struttura è funzionante grazie alle quote di adesione versate dai Comuni aderenti allo IAT Est Veronese e ai soci della Strada del vino Soave. Si potrebbero aumentare il numero di attività svolte dall Ufficio per la promozione qualora si riuscisse a coinvolgere più Comuni e più strutture del territorio. Nel caso si riuscisse a recuperare maggiori finanziamenti, le attività svolte potrebbero essere Climatizzatori IDRAULICO FILIPPOZZI MAURO impianti termosanitari - condizionamento Via Don Serafino Prà, Colognola ai Colli (VERONA) Tel. e Fax Cell di maggiore respiro anche a livello internazionale e aumentare ulteriormente il numero di turisti che visitano le nostre bellissime terre. Paolo Menapace Presidente Strada del vino Soave Responsabile Ufficio Turistico IAT EstVeronese Per maggiori informazioni potete contattare: Strada del vino Soave Piazza Foro Boario, Soave (VR) telefono: mail: sito internet: Ufficio Turistico IAT Est Veronese Piazza Foro Boario, Soave (VR) telefono: mail: aperto 7 giorni su 7 (lunedì dalle alle 17.00; dal martedì al venerdì dalle 9.00 alle 17.00; sabato, domenica e festivi dalle 9.00 alle 14.00)

14 14 EVENTI Talent Show the original 2013 Andrà in scena al Palasport Bruno Ruffo, sabato 7 dicembre, alle regia di Clara Albi Castello con la direzione musicale di Andrea Tebaldi Alex Contro, Oana dj e Caterina Zampieri È dal 1993 che lo showman Paolo Somaggio scova e dà spazio ai giovani talenti permettendo loro di esibirsi e di confrontarsi con il pubblico, e, con lo stesso entusiasmo di sempre, anche quest'anno ha organizzato la manifestazione con la Talent Eventi e l'amministrazione Comunale, puntando a valorizzare sempre più le capacità dei partecipanti. «Come ho sempre sottolineato - ha esordito Somaggio nella conferenza stampa di presentazione che si è tenuta in municipio - non si tratta di una gara ma di un'occasione offerta ai ragazzi di mostrare le loro doti canore o di danza. Il "Talent" è, quindi, una vetrina che, come è già accaduto, può fungere da trampolino di lancio per farsi conoscere e approdare anche a programmi televisivi nazionali». Un esempio tra tutti è quello di Caterina Zampieri che, scoperta proprio da Somaggio, grazie a lui ha partecipato prima allo "Zecchino d'oro" e poi, passando per il Talent Show, al format della RAI Ti lascio una canzone. Caterina sarà tra gli ospiti dello show insieme alle atlete del Gaev (Ginnastica artistica Est Veronese) e ad altri concorrenti che si sono già fatti un nome e un seguito di fan dopo aver debuttato nelle passate edizioni del Talent. A condurre lo spettacolo saranno Somaggio e la modella e attrice colognolese Maira Salvagno, che avranno un valletto d'eccezione: il bel bimbetto Christian Marconcini, già conosciuto perché nello spot televisivo di Edison affianca Gerry Scotti. A valutare i concorrenti, la cui esibizione sarà curata dal direttore di palcoscenico Emanuele Zampieri, sarà una giuria capitanata dall'avvocato veronese Guariente Guarienti. Pur non essendo una gara, i tre ragazzi più meritevoli, tra i 19 partecipanti provenienti da tutta la provincia e anche da fuori, otterranno un riconoscimento in base al giudizio della giuria. Tra le novità di questa kermesse, vi è il concorso "Miss Talent" che a fine serata, dopo una sfilata fashion, vedrà incoronare la reginetta di bellezza dello show. Ciascuna miss in gara potrà farsi conoscere e apprezzare accompagnando sul palcoscenico un giovane artista in corsa. Come sempre, anche il Talent Show 2013 sposerà una causa solidale: «Il ricavato della serata, infatti, - ha annunciato la regista Albi Castello - sarà devoluto all associazione Galm (Gruppo animazione lesionati midollari), presieduta da Gabriele De Rossi, con sede a San Giovanni Lupatoto. Questo ente si occupa di persone che, per incidenti o altro, si sono ritrovate con lesioni midollari tali da essere costrette su una sedia a rotelle o a limitare di molto i propri movimenti. Gente speciale - ha proseguito - che, nonostante la difficoltà, sorride alla vita. Alcuni ragazzi della Galm saranno presenti alla serata e porteranno la loro testimonianza». «Non può fare che piacere - le ha fatto eco il primo cittadino Alberto Martelletto - ospitare il Talent Show che offre un opportunità a giovani talentuosi che hanno scelto di mettersi in gioco, riservando attenzione anche verso i meno fortunati. Il "Talent", quindi, è un esempio educativo per tutti». Daniela Rama

15 15 rubrica libera mente parliamone Ma a che serve un inserto nel Notiziario? Perché un inserto con colore e grafica diversa? Semplicemente perché riteniamo che Colognola ai Colli Notizie oltre che informare debba stimolare la maggiore partecipazione dei cittadini. Mettendola sul culturale potremmo dire che il Notiziario...si distendesse molto nel dar notizia e ragguaglio delle opere importanti ( ), ma facendolo con articoli originali, e adattati ai bisogni d Italia, sì per la scelta delle opere, e sì per le occasioni che se ne potrebbero trarre di ragionare sopra quello che si conviene. (Giacomo Leopardi da Dei Costumi degl Italiani ). Concretamente per attuare gli obiettivi enunciati nel regolamento per la Pubblicazione del Notiziario Comunale Colognola ai Colli Notizie, dove all Articolo 1 punto 2...si ritiene che la pubblicazione di un periodico comunale di informazione possa contribuire alla crescita culturale e civile della comunità locale. Praticamente vuole provare ad essere: - Anteprima e presentazione delle attività culturali del Comune e della Biblioteca; - Approfondimento degli argomenti e notizie pubblicate nel Periodico; - Analisi e dibattito sui vari temi di attualità. Tre A che qualificano questo piccolo, semplice, importante organo di informazione comunale. Diamo il via quindi ad una stagione di confronto, di idee nuove, di pensieri in libertà. Cittadine, cittadini, ragazze, ragazzi, italiani, stranieri, vi aspettiamo a pagine aperte, lieti di ospitare i vostri scritti, per capire, per comprendere vite e sensibilità,...così, LiberaMente! Il Comitato di Redazione Impianti elettrici Impianti antifurto Videosorveglianza Automazione cancelli Portoni per garages Noleggio impianti telecamere Viale del Lavoro Colognola ai Colli Tel. e fax Cell

16 16 Celebrazioni del 4 novembre 2013 Giorno dell Unità Nazionale e delle Forze Armate In ricordo dei FRATElli Luigino e Carmelo Valalta Alpini Reduci di RussiA I fratelli Luigino e Carmelo Valalta, assieme all amico Carlo Molinaroli, ogni anno si ritrovavano convivialmente in occasione del 14 Luglio, giorno della partenza da Verona per la Russia, a fine Aprile, in occasione del ricordo della fine della seconda guerra mondiale e il 4 Novembre giorno dell Unità Nazionale e delle Forze Armate. In loro riaffioravano ricordi che noi cerchiamo di trascrivere, speriamo non troppo romanzati, ora che loro sono passati dall altra parte (Sant Agostino), nella fedeltà e nel rispetto dei fatti così come da loro più volte raccontati e da più persone descritti......siamo partiti con la tradotta da Verona il 14 luglio 1941 con la divisione Tridentina gruppo di Vicenza e poi, via Tarvisio, Austria, Polonia e Ucraina. Purtroppo in Russia i binari avevano uno scartamento diverso rispetto all Europa e ci siamo fermati. Accampati per la notte vicino agli automezzi, il nostro pensiero correva alla tanta strada ancora da fare. Il giorno dopo, all alba, ci preparammo a partire. Ma Mario Rigoni Stern inizia Il sergente nella neve, romanzo autobiografico sulla ritirata dell Armata italiana in Russia nell inverno tra il 1942 e il 43 così: Ho ancora nel naso l odore che faceva il grasso sul fucile mitragliatore arroventato. Ho ancora nelle orecchie e sin dentro il cervello il rumore della neve che crocchiava sotto le scarpe, gli sternuti e i colpi di tosse delle vedette russe, il suono delle erbe secche battute dal vento sulle rive del Don. Là c erano anche Luigino, Carmelo e Carlo... i conducenti degli automezzi avevano scoperto che la temperatura durante la notte si era abbassata di molto e aveva congelato i motori: nessuno si era preoccupato di mettere l antigelo. Tutti a piedi per 5/6 giorni per una cinquantina di chilometri al giorno. Avevamo in mano un fucile, una baionetta e qualche vecchia mitragliatrice. Lungo il nostro cammino avevamo capito che in Russia c era solo gente brava e povera che viveva di quel poco che dava la terra. Le trincee erano lunghi fossati profondi circa due metri che si collegavano tra di loro e terminavano in piccole grotte rivestite di tavole di legno, riempite con grossolani letti a castello. La steppa era innevata

17 17 Celebrazioni del 4 novembre 2013 e si vedeva il fiume Don, tutto ghiacciato. I giorni e le notti passavano scavando altre trincee e facendo la guardia; cibo e munizioni arrivavano attraverso le trincee di sera o durante la notte perché di giorno era pericoloso uscire allo scoperto. Di notte, quando a turno si andava di pattuglia sulla riva del Don si indossava una tuta bianca e si percorreva la sponda del fiume. Il 17 dicembre, quando a Stalingrado i russi spezzarono la linea, ricevemmo l ordine di ripiegare e concentrarci a Rostov. Era iniziata la massiccia controffensiva russa. Avevamo formato una colonna alla quale si erano aggiunti tedeschi, rumeni e polacchi. Era cominciata la grande ritirata: una colonna infinita di soldati, muli e qualche automezzo. Si camminava giorno e notte, ci si fermava solo qualche ora nei paesi deserti, cercando di trovare qualcosa da mangiare. Per pranzo e cena solo patate, crauti o piccole mele. Chi non trovava qualcosa da mangiare rimaneva là. Quando moriva qualche mulo si recuperava qualche pezzo di carne. Rotto il blocco di Nikolajevka proseguimmo la lunga marcia nella steppa infinita. La mantellina che avevamo in dotazione si accorciava sempre più: ogni giorno ne tagliavamo una striscia per rifare le fasce da mettere ai piedi. Le scarpe le avevamo buttate via perché entrava l acqua e i piedi si gonfiavano. Nella lunga colonna di uomini e automezzi i tedeschi si mescolavano a noi italiani. E non sempre la coesistenza era facile. I camion che avrebbero dovuto trasportare i feriti spesso erano occupati da tedeschi in buone condizioni, che con il calcio del fucile impedivano a noi italiani di salire. Non ci restava altro che riprendere il cammino fra distese di neve, a 40 gradi sotto zero, tra file di corpi esanimi ai bordi della strada. Molti furono uccisi dall illusione di scaldarsi con un po di bevande alcoliche. A dicembre le forze russe sferrarono una grande controffensiva e ruppero il fronte. Solo gli alpini resistettero mentre il resto delle truppe ripiegarono in ritirata. Poi cedettero anche gli alpini: fu l'ultima eroica battaglia di Nikolajevka, in cui gli italiani ruppero l'ultimo blocco sovietico riuscendo a proseguire la ritirata. Alle porte di Nikolajevka il Generale Reverberi incitò noi soldati a entrare in città disseminata di morti. Solo verso sera abbiamo soccorso i feriti: sentivamo le loro grida e i lamenti ma i molti feriti che non potevano andare a piedi dovevano essere abbandonati: gridavano e chiamavano la mamma, la moglie e i figli... Nel lungo viaggio verso casa molti furono costretti a rubare ai soldati morti stivali e indumenti per respingere il freddo della steppa. Alla notte ci rifugiavamo nelle isbe, case russe, con la speranza di trovare un po di cibo, un po di Khleba Pane. Ma quei poveri russi non ne avevano neanche per loro... Roberto Valalta

18 18 RICORDO Aldo Masconale Libero pensatore e ambientalista impegnato Non era cittadino di Colognola ai Colli, ma era cittadino di quell' ideale comune diviso dalla SS.11, era cittadino del mondo e della nostra Madre Terra. Non conoscevo bene Aldo, ma al di là delle sue idee credo debba essere ricordato anche solo per il fatto di aver messo sempre la faccia e l impegno per le battaglie nelle quali credeva. In questi giorni veniamo a conoscenza che nell Oceano Pacifico si è creata un isola di plastica grande come il Texas (più di due volte l Italia) e che in quell area non c è più nessuna forma di vita marina. Lo stato di contaminazione per utilizzo di pesticidi e presenza di residui inquinanti (166 su 118 tipologie rispetto al biennio ) nelle acque superficiali, è più diffuso nella Pianura Padana, dove si concentra il 55% della zootecnica nazionale e il 40% delle produzioni agricole. Il 70% dei nostri comuni italiani è a rischio frane ed alluvioni. Continuiamo a maltrattare il nostro territorio come risorsa infinita, cementifichiamo 8 mq. di territorio al secondo. Possibile che siamo una specie così pericolosa e stupida, che si toglie la terra sotto i piedi e l aria che respira? La Madre Terra fino a quando potrà sopportare dei figli così sciagurati? Che pianeta lasceremo alle future generazioni? Ho udito definire Aldo un idealista, con l intento di definire una persona fuori dalla realtà. È da idealista indispettirsi per il mozzicone di sigaretta gettato dal finestrino, per il sacchetto di rifiuti abbandonato sul ciglio della strada, per il bidone o il pezzo di eternit abbandonato nel progno, per le cartucce abbandonate dai cacciatori, per il diserbante che sostituisce la zappetta per eliminare una erbaccia sul marciapiede? È da idealista ritenere i parchi giochi troppo vicini all autostrada? È da idealista difendere il territorio dalla cementificazione che non risponde alle effettive necessità della collettività? È da idealista ritenere che anche i nostri piccoli gesti quotidiani, i nostri stili di vita, probabilmente sono alla base di devastanti problemi naturali senza una via di ritorno? Se porsi queste domande è essere idealista, bene sono anch io un idealista. DRAMMATICAMEN- TE IDEALISTA. Aldo, grazie di essere esistito. Unione Commerciale Gestione Energia s.r.l. sede legale: Piazza Costituzione, San Bonifacio (VR) C.F.-P.Iva R.I. di Verona Roberto Tabarini Azienda nata dall unione di 6 comuni: - San Bonifacio - Cologna Veneta - Soave - Lonigo - Colognola ai Colli - Zimella ACCENDI UNI.CO.G.E. e BLOCCHI IL PREZZO di GAS ed ENERGIA ELETTRICA * OFFERTA VALIDA PER CONTRATTI SOTTOSCRITTI ENTRO IL Uni.Co.G.E. s.r.l., offre ai propri clienti un assistenza continua e personalizzata grazie a sportelli sul territorio ed a un personale qualificato disponibile direttamente a casa tua. Per ulteriori informazioni contatta il numero verde: * Il prezzo bloccato Gas si riferisce alla componente CCI e per Energia Elettrica alla componente Energia

19 19 BIBLIOTECA COMUNALE CULTURA I GIOVEDI DELLA BIBLIOTECA - 3 a EDIZIONE Con il mese di gennaio e fino alla fine di aprile, tutti i giovedi presso l Aula Magna dell istituto Comprensivo si svolgeranno incontri a tema come da programma 16 gennaio "Reportage di Viaggio" a cura di Valter Niselli 23 gennaio Riflessioni sulla pena di morte a cura dell'associazione "Nessuno tocchi Caino" 30 gennaio Approccio alla conoscenza dell'olio d'oliva con degustazione. Presso l'istituto di Istruzione Superiore "Stefani- Bentegodi" di Caldiero. Iscrizioni in Biblioteca (max. 30 partecipanti) 6 febbraio "Il dramma del confine orientale italiano. L'Istria e le memorie divise d'europa" a cura di Franco Scartozzoni. 13 febbraio Serata di Filosofia " Nietzsche" a cura di Massimo Bardin 20 febbario Serata di Filosofia " Lo Stoicismo" a cura di Luciano Zamperini 27 febbario "Parole e Musica sui Pink Floyd" a cura di Luca Sguazzardo 6 marzo "Festa della Donna 13 marzo Cineforum 20 marzo "Pesca una poesia. Musica e versi" a cura di Graziano Cobelli 27 marzo Storia delle religioni "Il Buddismo" 3 aprile Cineforum 10 aprile Storia della Musica "Beethoven" 16 aprile Razionalizzazione degli enti pubblici: Fusione Caldiero Colognola? CORSI PER BAMBINI DI GUIDA E ANIMAZIONE DELLA LETTURA Nel mese di marzo presso la Biblioteca Inizieranno a marzo dei corsi per bambini di età anni. Attraverso la animazione della lettura e la valorizzazione di elementi ritmici e musicali della lingua si condurranno i bambini al piacere del leggere. Per essere sempre informati sulle iniziative Vi invitiamo a consultare il sito oppure - biblioteca colognola ai colli - Inoltre presso bacheche comunali, display luminosi, materiale informativo presso la Biblioteca Comunale, le edicole e la libreria "Edys". il Presidente Comitato Biblioteca l'assessore alla Cultura Lorenzo Bellomi Giovanni Migliorini

20 20 EVENTI INAUGURATO UN CAPITELLO VOTIVO Il 12 settembre 2013, nel giorno del nome di Maria, è stato inaugurato in piazza Flavio Gioia il capitello dedicato alla Santa Famiglia di Nazaret. Il quartiere, chiamato comunemente La Famiglia, non poteva scegliere un simbolo migliore per chiedere protezione e benedizione al Signore per le famiglie che lo compongono. Il parroco, Don Antonio, assieme a Don Luigi, ha benedetto la stele ed il coro ha allietato la serata con melodie sacre. L'inaugurazione si è svolta alla presenza dell'amministrazione Comunale presente con il vicesindaco, Giovanna Piubello la quale ha apprezzato l'iniziativa e ha assicurato un suo interessamento affinché l'opera possa essere completata con la realizzazione di un punto luce, già predisposto all'interno del capitello, e di un'ala gocciolante per l'aiuola. All'evento hanno partecipato oltre 200 persone e, grazie alla buona volontà di molte famiglie, è stato offerto un bell'incontro conviviale e di amicizia a tutti i presenti. L'opera è stata realizzata grazie alla volontà e alla tenacia della famiglia Silvestri che, oltre a promuovere l'iniziativa, ne ha sostenuto l'onere economico. Marzio Miliani ha accettato con entusiasmo di dare il proprio contributo progettando il capitello ed individuando il punto più adatto per la collocazione. L'opera è stata sistemata in una zona appartata della piazza, fra un gruppo di alberi, come se improvvisamente, in quel luogo di raccoglimento, fosse nata una nuova pianta, l'albero della vita : una stele mozzata sulla quale è collocata una rappresentazione schematica della Sacra Famiglia di Nazaret. Una semplice silouette di ferro e plexiglas si staglia bianca e trasparente tra i colori caldi della natura, a voler suscitare in ogni fedele il ricordo e il valore di quell'evento sacro, eppure così umano, di cui ciascuno conserva nel proprio cuore una personale immagine interiore. Siamo sicuri che tutti apprezzeranno questo luogo di meditazione e di preghiera rispettando sia la collocazione sia l'opera, che potrà così rimanere un segno perenne nel tempo. M. S. Nuovo grande successo per la Moscheta che si è aggiudicata il primo premio nella 16 a rassegna nazionale Caro Teatro, di Civitanova Marche. Dopo essersi misurata con una quarantina di compagnie provenienti un po da tutta Italia, Marchesini&Company sono riusciti battere in finale anche le cinque selezionate finaliste portando la nostra compagnia teatrale ad aggiudicarsi un altro GRANDE MOSCHETA! Trionfo della nostra compagnia teatrale alla rassegna nazionale di Civitanova Marche prestigioso riconoscimento che va ad aggiungersi a molti altri guadagnati in ben 32 anni di attività. Condividiamo la soddisfazione con il regista Daniele Marchesini, al quale abbiamo già conferito il Premio Columna 2012, che con i suoi attori e collaboratori vede così ripagati il grande impegno e passione profusi. L Amministrazione Comunale

21 GIOVANNA PIUBELLO ASSESSORE ALLE POLITICHE FAMIGLIARI servizi sociali 21 RIMPATRIO ASSISTITO Qualche mese fa, l Assessorato alle Politiche Familiari, in collaborazione con l Unione Comuni VR Est si è attivato per realizzare un progetto di rimpatrio assistito per una giovane mamma nigeriana e le sue quattro bambine, tutte molto piccole. Si tratta di un nucleo familiare che da tempo si era trasferito nel nostro territorio ma che, a causa di alcune difficoltà personali ed altre legate al periodo di grande incertezza lavorativa, non era mai riuscito a recuperare un minimo di autonomia economica per provvedere ai propri bisogni tanto che l'amministrazione Comunale era sistematicamente chiamata ad intervenire. Tale situazione era senza prospettive al punto che l'amministrazione comunale, con la fondamentale collaborazione dell Associazione NWA Nigerian Women Association, ha elaborato un progetto di rientro assistito in patria per la signora e i suoi figli che comprendeva il costo del viaggio e un primo sostegno per ridare autonomia alla persona nel suo originario ambiente di vita. Considerata la difficile situazione che da troppo tempo costringeva la mamma a mendicare in varie forme e l aspetto umano della vicenda, soprattutto per quanto riguardava le bambine, si è cercato di operare nel rispetto della persona e della sua dignità. Le fasi del percorso non sono state prive di difficoltà, prima di tutto per l opera di convincimento nei confronti della mamma stessa, affinché si rendesse consapevole della validità della proposta e si sentisse rassicurata nell accettare la difficile scelta di ritornare a casa. Non è stato poi facile reperire i documenti necessari per il viaggio dei minori e per trovare in Nigeria i collegamenti, le condizioni e le risorse da mettere loro a disposizione per riprendere quella autonomia necessaria per camminare da soli. La signora è partita nei primi giorni di settembre, accompagnata nel viaggio di rientro e nel primo periodo di sistemazione in Nigeria, da una volontaria dell associazione che si è resa garante nei confronti del Comune per il buon fine del progetto. Attualmente la donna e i bambini sono già stati sistemati in un nuovo alloggio ed è stata inserita in un piccolo negozio di commercio di generi alimentari e prodotti del luogo. Continua il mio impegno per monitorare l andamento del progetto e a mantenere i rapporti con la Comunità Religiosa Nigeriana che sta affiancando la mamma e i bambini. NUOVI FORMATI PER LE INSERZIONI PUBBLICITARIE SUL GIORNALE COLOGNOLA AI COLLI NOTIZIE LE AZIENDE INTERESSATE A PROMUOVERSI SUL NOSTRO NOTIZIARIO POSSONO RIVOLGERSI ALLA PRO LOCO DI COLOGNOLA AI COLLI, CHIAMANDO IL PRESIDENTE: Alfonso Avogaro cell COSTI DELLE INSERZIONI PUBBLICITARIE MISURE COSTO Spazio fondo pagina 6 x 9 cm 65 + IVA Spazio fondo pagina 18,5 x 6 cm IVA Mezza pagina 18,5 x IVA pagina intera interna f.to A4 verticale IVA IV pagina di copertina f.to A4 verticale IVA Sconto del 10% per le inserzioni nei 4 numeri annuali

22 22 INIZIATIVE NATALIZIE FESTA DEL RINGRAZIAMENTO 7 dicembre: Commercianti, Artigiani, Coldiretti con l Amministrazione Comunale si ritrovano insieme. S. Messa alle a S. Vittore e poi tutti a cena Luca Soriato presidente Coldiretti Nelle realtà rurali la Festa del Ringraziamento è legata a tradizioni agresti e religiose che si uniscono per manifestare la gioia del raccolto e dell'annata agricola andata bene. Una tradizione che ora intende conquistare anche la realtà urbana. Da alcuni anni, infatti, la festa si è aperta alla partecipazione di altre realtà produttive, come Coldiretti, Confcommercio, Associazione Artigiani, Gruppo Giovani Agricoltori. In collaborazione con l'assessorato alle Attività Produttive l hanno organizzata insieme il prossimo 7 dicembre. Si comincerà a S. Vittore con la S. Messa officiata da Don Tiberio Adami e si proseguirà poi con la cena all Agriturismo al Bosco. Sarà l'occasione per le categorie produttive di poter trascorrere qualche ora insieme e per confrontarsi su come affrontare le sfide imposte da questa difficile congiuntura. ARRIVA SANTA LUCIA! 8 dicembre alle ore presso il palasport con la pro loco Aspettando Santa Lucia grande divertimento per i più piccoli tra spettacoli di magia e tanta musica. A breve sarà pubblicata una letterina-modello dove ogni bimbo potrà scrivere i propri desideri, da consegnare a Santa Lucia. Al termine "Nutella Party" e cioccolata calda per tutti i piccoli, mentre i genitori potranno gustare il tradizionale pandoro natalizio con un buon bicchiere di vin brulé! il più Buon Natale è qui 14 dicembre all Istituto Fortunata Gresner È la migliore occasione che vi capiterà per vivere il vero spirito del Natale, trascorrendo un momento di gioia con le ragazze e i ragazzi del C.E.O.D. (Centro Educativo Occupazionale Diurno) Fortunata Gresner in via Cubetta 11 a Colognola. Programma: - ore 14.00: esposizione dei lavori artigianali e dei prodotti a base di erbe officinali realizzati nel CEOD con possibilità di acquisto solidale. - ore 15.00: recita natalizia - animazione del presepe con le ragazze e i ragazzi del CEOD - ore 16.00: rinfresco per tutti i partecipanti Una precedente recita natalizia al Gresner

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi. In quale luogo puoi ascoltare i dialoghi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. DEVI SCRIVERE LE TUE

Dettagli

Il Vostro Sindaco Bruno Piva

Il Vostro Sindaco Bruno Piva Cari cittadini, Il Natale è ormai vicino e in questa occasione, di riflessione e di nuovo inizio, è con gioia che rivolgo a tutti i più sinceri auguri di buone festività. Il momento è sicuramente difficile

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. Alla fine del

Dettagli

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013 per Bambini dai 7 ai 10 anni DIOCESI DI FOSSANO Commissione Diocesana Pastorale Ragazzi Ehi!!

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

VALORE VACANZA 2012 I RISULTATI DELL INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION

VALORE VACANZA 2012 I RISULTATI DELL INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION VALORE VACANZA 2012 I RISULTATI DELL INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION Il presente report sintetizza i risultati dell indagine di customer satisfaction, condotta dall Ufficio II della Direzione Centrale

Dettagli

APERTI ANCHE LA DOMENICA MATTINA E POMERIGGIO Novembre e Dicembre extra apertura venerdì sera fino alle ore 24,00

APERTI ANCHE LA DOMENICA MATTINA E POMERIGGIO Novembre e Dicembre extra apertura venerdì sera fino alle ore 24,00 APERTI ANCHE LA DOMENICA MATTINA E POMERIGGIO Novembre e Dicembre extra apertura venerdì sera fino alle ore 24,00 Addobbi... Con il Natale arriva il momento di decorare la casa. Il Negozio... Vieni a scoprire

Dettagli

Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Adolescenti. Università per Stranieri di Siena.

Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Adolescenti. Università per Stranieri di Siena. per Stranieri di Siena Centro CILS : Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

CATEGORIA: POESIA. BERTOLLO GIORGIA Classe 2^A Scuola Media N. Dalle Laste Marostica. Social day 5 aprile 2014

CATEGORIA: POESIA. BERTOLLO GIORGIA Classe 2^A Scuola Media N. Dalle Laste Marostica. Social day 5 aprile 2014 CATEGORIA: POESIA BERTOLLO GIORGIA Classe 2^A Scuola Media N. Dalle Laste Marostica Social day 5 aprile 2014 Saluta il pony e l' asinello prendi la forca ed il rastrello corri a lavorare, è ora di guadagnare!!

Dettagli

I. Turismo e vacanze in Italia

I. Turismo e vacanze in Italia I. Turismo e vacanze in Italia Ogni anno tantissimi turisti passano le loro vacanze in Italia. Che cosa attira questi turisti? Il clima temperato, le bellezze naturali, la ricchezza del patrimonio storico,

Dettagli

5-A2 adulti estero.qxd:5-a2 adulti estero.qxd 19-05-2010 9:45 Pagina 1

5-A2 adulti estero.qxd:5-a2 adulti estero.qxd 19-05-2010 9:45 Pagina 1 5-A2 adulti estero.qxd:5-a2 adulti estero.qxd 19-05-2010 9:45 Pagina 1 Giugno 2010 5-A2 adulti estero.qxd:5-a2 adulti estero.qxd 19-05-2010 9:45 Pagina 2 5-A2 adulti estero.qxd:5-a2 adulti estero.qxd 19-05-2010

Dettagli

Novembre e dicembre aperti anche la domenica mattina e pomeriggio

Novembre e dicembre aperti anche la domenica mattina e pomeriggio Novembre e dicembre aperti anche la domenica mattina e pomeriggio con orario continuato Addobbi... Con il Natale arriva il momento di decorare la casa. Il Negozio... Vieni a scoprire il nostro Villaggio,

Dettagli

ISCRIZIONE CATECHESI Cammini di educazione e formazione cristiana per bambini, ragazzi e adolescenti

ISCRIZIONE CATECHESI Cammini di educazione e formazione cristiana per bambini, ragazzi e adolescenti DOMENICA 27 SETTEMBRE Parrocchia SS. Nazario e Celso MM. - Urgnano Oratorio S. Giovanni Bosco FESTA DI INIZIO ANNO PASTORALE Ore 10.30 S. MESSA di apertura del nuovo ANNO PASTORALE In questa occasione

Dettagli

Il processo di partecipazione si articola in 4 momenti

Il processo di partecipazione si articola in 4 momenti Questa che andrete a leggere è una simulazione di un bellissimo progetto realizzato a Canegrate, 12000 abitanti, nel milanese. Abbiamo sostituito date, nomi, cifre e progetti per renderlo aderente alla

Dettagli

Livello CILS A1. Test di ascolto

Livello CILS A1. Test di ascolto Livello CILS A1 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Gesù bambino scrive ai bambini

Gesù bambino scrive ai bambini Gesù bambino scrive ai bambini Leonardo Boff scrive a Gesù Bambino sul materialismo del Natale Il materialismo di Babbo Natale e la spiritualità di Gesù Bambino Un bel giorno, il Figlio di Dio volle sapere

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Dettato. DEVI SCRIVERE IL TESTO NEL FOGLIO DELL ASCOLTO PROVA N.1 - DETTATO. 2 Ascolto Prova n. 2 Ascolta il testo: è un dialogo tra due ragazzi

Dettagli

Progetto grafico Roman Ceroni Photo by Marco & Gina Progetto grafico Roman Ceroni Photo by Marco & Gin

Progetto grafico Roman Ceroni Photo by Marco & Gina Progetto grafico Roman Ceroni Photo by Marco & Gin Pro getto g r af i co Roman Ceroni Photo by Marco & G i na La Pro Loco ringrazia tutti coloro che hanno contribuito e collaborato all organizzazione delle iniziative per l inverno 2015-2016 e augura a

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Giugno 2010 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo.

Dettagli

PROGETTO OSTELLO Quella che stiamo presentando non è solo una semplice richiesta di poter gestire una splendida struttura di accoglienza; la gestione

PROGETTO OSTELLO Quella che stiamo presentando non è solo una semplice richiesta di poter gestire una splendida struttura di accoglienza; la gestione PROGETTO OSTELLO Quella che stiamo presentando non è solo una semplice richiesta di poter gestire una splendida struttura di accoglienza; la gestione di questa attività deve essere considerata anche l

Dettagli

FESTA DELL UVA 12.13.14.15.16 SETTEMBRE 2013

FESTA DELL UVA 12.13.14.15.16 SETTEMBRE 2013 FESTA DELL UVA 12.13.14.15.16 SETTEMBRE 2013 Giovedì 12 Settembre Ore 8.00 Porta Verona Esposizione di uva Garganega ad opera dell associazione Amici delle Antiche Torri. L Uva viene appesa ad essiccare

Dettagli

finalità 1 - L D G T V L intento di citylive show Valorizzazione del territorio organizzazione regia direzione artistica produzione esecutiva

finalità 1 - L D G T V L intento di citylive show Valorizzazione del territorio organizzazione regia direzione artistica produzione esecutiva L D G T V 1 - Cityliveshow o r g a n i z z a z i o n e e m a n a g e m e n t a c u r a d i c i t y l i v e s t y l e p r o d u z i o n i p e r l d g t v organizzazione regia direzione artistica produzione

Dettagli

BOLLETTINO INFORMATIVO

BOLLETTINO INFORMATIVO MONTEGGIO BOLLETTINO INFORMATIVO del Municipio di Monteggio Numero IIII / 2015 Dicembre 2015 CONTATTI: Tel: 091/608.12.16 Fax: 091/608.26.17 E-mail: comune@monteggio.ch cancelleria@monteggio.ch ORARI SPORTELLO

Dettagli

Opere di misericordia 1

Opere di misericordia 1 Percorso di riscoperta delle Opere di misericordia 1 DAR DA MANGIARE AGLI AFFAMATI INSEGNARE AGLI IGNORANTI Spunti di riflessione per un dibattito sull Opera di misericordia corporale Dar da mangiare agli

Dettagli

La Gazzetta di Emmaus

La Gazzetta di Emmaus E D I T O R E E M M A U S S P A A N N O 2 N U M E R O 3 3 Ad Emmaus si canta che è una bellezza S O M M A R I O In Prima 1 Caro amico 2 ti scrivo Eventi 3 Articolo 4 Fashion Lavelli 5 LA SETTIMANA SCORSA

Dettagli

Anno pastorale 2011-2012. Suggerimenti per l animazione in oratorio

Anno pastorale 2011-2012. Suggerimenti per l animazione in oratorio Anno pastorale 2011-2012 Suggerimenti per l animazione in oratorio Premessa: GIOCO E VANGELO Relazione Don Marco Mori, presidente Forum Oratori Italiani Il gioco può essere vangelo? Giocare può diventare

Dettagli

Centro Studi F. D. ELLCI S.r.l. Via Niccolò Paganini 18 20131 Milano (Italia) telefono +39-02-29.53.13.59 fax +39-02-20.24.82.59

Centro Studi F. D. ELLCI S.r.l. Via Niccolò Paganini 18 20131 Milano (Italia) telefono +39-02-29.53.13.59 fax +39-02-20.24.82.59 Centro Studi F. D. ELLCI S.r.l. Via Niccolò Paganini 18 20131 Milano (Italia) telefono +39-02-29.53.13.59 fax +39-02-20.24.82.59 info@ellci.it http://www.ellci.it ELLCI (Ente Lombardo Lingua & Cultura

Dettagli

Programma di Natale Edizione 2010

Programma di Natale Edizione 2010 Programma di Natale Edizione 2010 Mercoledì 1 dicembre Martedì 8 marzo 2011 Ore 15.00 20.00 Area ex Cartiera 360 mq di pista da pattinaggio sul ghiaccio al coperto per grandi e piccini Tutti i giorni dalle

Dettagli

"Macerie dentro e fuori", il libro di Umberto Braccili

Macerie dentro e fuori, il libro di Umberto Braccili La presentazione venerdì 14 alle 11 "Macerie dentro e fuori", il libro di Umberto Braccili "Macerie dentro e fuori" è il libro scritto dal giornalista Umberto Braccili, inviato della Rai Abruzzo, insieme

Dettagli

Beach&Ball 29 giugno - 6 luglio 2013 Bibione (Venezia)

Beach&Ball 29 giugno - 6 luglio 2013 Bibione (Venezia) Trofeo Beach&Ball 29 giugno - 6 luglio 2013 Bibione (Venezia) www.federvolley.it Il più coinvolgente torneo di Beach Volley giovanile! Promosso dalla Federazione Italiana Pallavolo (Fipav), in collaborazione

Dettagli

Mediterranea INTRODUZIONE

Mediterranea INTRODUZIONE 7 INTRODUZIONE guerrieri Palermo, anno 1076. Dopo che - per più di duecento anni - gli arabi erano stati i padroni della Sicilia, a quel tempo nell isola governavano i normanni, popolo d i guerrieri venuti

Dettagli

DISTRETTO RURALE DI QUALITÀ SICANI

DISTRETTO RURALE DI QUALITÀ SICANI CHEK LIST Mod.6_G SERVIZI N. ordine dell Elenco richiedenti marchio DRQ Sicani Protocollo n. del / / Struttura ricettiva denominata: Sita in: Via Comune n. Iscr. C.C.IA.A. di n. in data / / P.IVA di cui

Dettagli

Maria ha mandato una lettera a sua madre.

Maria ha mandato una lettera a sua madre. GRAMMATICA LE PREPOSIZIONI Osservate: Carlo ha regalato un mazzo di fiori a Maria per il suo compleanno. Vivo a Roma. La lezione inizia alle 9:00. Sono ritornata a casa alle 22:00. Ho comprato una macchina

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Dicembre 2009 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi o messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo.

Dettagli

stampa distribuita gratuitamente

stampa distribuita gratuitamente Unità 1 Stampa rivolta a cittadini stranieri CHIAVI In questa unità imparerai: a comprendere testi scritti sulla stampa e l informazione a conoscere alcune espressioni senza l articolo a leggere le sigle

Dettagli

I Genitori... n i s o ro avale F. M ola N cus

I Genitori... n i s o ro avale F. M ola N cus I Genitori... Per i loro figli desiderano una vita ordinata, vissuta nel rispetto delle regole; vorrebbero una scuola impegnata con docenti di livello e che non cambino continuamente, con istruttori capaci

Dettagli

Newsletter di Aggiornamento sui Progetti di Amici dei Bambini. Numero 01, Gennaio 2009. In questo numero:

Newsletter di Aggiornamento sui Progetti di Amici dei Bambini. Numero 01, Gennaio 2009. In questo numero: in Kosovo Newsletter di Aggiornamento sui Progetti di Amici dei Bambini Numero 01, Gennaio 2009 In questo numero: Benvenuto caro sostenitore! Un regalo per me! I bambini dimostrano quello che sanno sull

Dettagli

Relazione al bilancio 2012

Relazione al bilancio 2012 Relazione al bilancio 2012 L assemblea di oggi rappresenta una tappa importante sul cammino della nostra associazione in quanto segna un passaggio importante sulla sua esistenza e più ogni altro elemento

Dettagli

Livello CILS A1 Modulo adolescenti

Livello CILS A1 Modulo adolescenti Livello CILS A1 Modulo adolescenti MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Gennaio 2014. Viaggio in Africa

Gennaio 2014. Viaggio in Africa Gennaio 2014 Viaggio in Africa Nella religione Tambor de Mina le tradizioni afro e indio convivono col cattolicesimo Nascono tre nuovi gruppi di giovani. E la casa in cui viviamo è invasa dai bambini Quella

Dettagli

Comune di Casalpusterlengo Provincia di Lodi Assessorato alle Politiche Sociali

Comune di Casalpusterlengo Provincia di Lodi Assessorato alle Politiche Sociali Comune di Casalpusterlengo Provincia di Lodi Assessorato alle Politiche Sociali Centro Sociale Comunale Insieme Associazione di Volontariato tuttinsieme - onlus 1 SETTEMBRE OTTOBRE 2014 Anno XVI- n 4 Il

Dettagli

4 Consigli per una gita in fattoria. La guida per organizzare al meglio la visita alla fattoria didattica. Una guida a cura della Redazione di:

4 Consigli per una gita in fattoria. La guida per organizzare al meglio la visita alla fattoria didattica. Una guida a cura della Redazione di: 4 Consigli per una gita in fattoria La guida per organizzare al meglio la visita alla fattoria didattica Una guida a cura della Redazione di: PERCHÉ UNA GITA IN FATTORIA? I motivi per fare una gita in

Dettagli

Scegliere cosa fare dopo la terza media era quindi per lui una questione un po complicata, anche se non troppo preoccupante.

Scegliere cosa fare dopo la terza media era quindi per lui una questione un po complicata, anche se non troppo preoccupante. I RAGAZZI E LE RAGAZZE RACCONTANO Daniele Quando aveva 13 anni Daniele viveva vicino a Milano con la sua famiglia: mamma, papà e Emanuele, il fratello maggiore, con cui andava molto d accordo; anzi, possiamo

Dettagli

22 febbraio 2013. Nel periodo della purificazione si assume un maggiordomo, che ha il compito di sorvegliare la casa.

22 febbraio 2013. Nel periodo della purificazione si assume un maggiordomo, che ha il compito di sorvegliare la casa. 1 22 febbraio 2013 Sesto incontro Introduzione Nella Teologia Spirituale troviamo tre tappe per la crescita dello spirito. Nella Religione Cattolica le tre dimensioni sono: la purificazione, l illuminazione,

Dettagli

Newsletter di marzo 2014

Newsletter di marzo 2014 Newsletter di marzo 2014 Una visita a Dakar! Lavoro come educatrice al Villaggio SOS di Saronno da ormai 10 anni e, cogliendo l'occasione della mia vacanza in Senegal lo scorso Gennaio, avevo il desiderio

Dettagli

Da: La Nuova Ferrara RASSEGNA STAMPA

Da: La Nuova Ferrara RASSEGNA STAMPA Da: La Nuova Ferrara RASSEGNA STAMPA Da: Estense.com Vigarano, ecco il nuovo polo scolastico Paron: Scelta la data dell'11 settembre per riprenderci il futuro di Federica Pezzoli Vigarano Mainarda. Quello

Dettagli

- 1 reference coded [3,14% Coverage]

<Documents\bo_min_11_M_16_ita_stu> - 1 reference coded [3,14% Coverage] - 1 reference coded [3,14% Coverage] Reference 1-3,14% Coverage quindi ti informi sulle cose che ti interessano? sì, sui blog dei miei amici ah, i tuoi amici hanno dei

Dettagli

Calendario Raccolta Rifiuti

Calendario Raccolta Rifiuti P Comune di San Zeno di Montagna Provincia di Verona Calendario Raccolta Rifiuti Modalità e giorni di raccolta ECOman presenta La nuova guida per la raccolta differenziata porta a porta. Più vicino a te,

Dettagli

COMUNE DI MORETTA PROVINCIA DI CUNEO

COMUNE DI MORETTA PROVINCIA DI CUNEO COMUNE DI MORETTA PROVINCIA DI CUNEO STRADA.. COME VIVERLA IN SICUREZZA EDUCAZIONE STRADALE PER LA SCUOLA MATERNA ANNO SCOLASTICO 2013/2014 COPIA IN PROPRIO UFFICIO DI POLIZIA MUNICIPALE COMUNE DI MORETTA

Dettagli

Christian, Riccardo, Camilla, Andrea

Christian, Riccardo, Camilla, Andrea Giovedì pomeriggio ci siamo recati in biblioteca per fare una ricerca sull'illuminismo. Cercavamo un libro abbastanza antico, non trovandolo la bibliotecaria ci ha portati nell'archivio e ci ha dato un

Dettagli

Riduco. Riciclo. Recupero. Riutilizzo. Provincia di Campobasso Assessorato all Ambiente

Riduco. Riciclo. Recupero. Riutilizzo. Provincia di Campobasso Assessorato all Ambiente Riduco Riciclo Recupero Riutilizzo Provincia di Campobasso Assessorato all Ambiente Quaderno di nato a il scuola classe sez. Cari ragazzi, questo quaderno che state leggendo, scritto e realizzato per voi

Dettagli

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 CLAUDIO BELOTTI LA VITA COME TU LA VUOI La belotti1.indd vita come tu 2 la vuoi_testo intero.indd 3 23/05/11 10/06/11 14.02 15:35 la vita come tu la vuoi Proprietà Letteraria

Dettagli

Edizioni il Molo www.edizioniilmolo.it info@edizioniilmolo.it. A tutti i bambini che diverranno amici di Natalino

Edizioni il Molo www.edizioniilmolo.it info@edizioniilmolo.it. A tutti i bambini che diverranno amici di Natalino Edizioni il Molo www.edizioniilmolo.it info@edizioniilmolo.it A tutti i bambini che diverranno amici di Natalino Prima Edizione Edizioni il Molo, 2014 Via Bertacca, 207-55054 Massarosa (LU) Tel e Fax 0584.93107

Dettagli

Brooks Valsusa Trail 9 e 10 Novembre 2013 Prima Edizione 1. 9 e 10 Novembre 2013

Brooks Valsusa Trail 9 e 10 Novembre 2013 Prima Edizione 1. 9 e 10 Novembre 2013 9 e 10 Novembre 2013 Cari amici mancano pochissimi giorni alla prima edizione del Brooks Valsusa Trail, con questa guida vogliamo spiegarvi meglio come verrà organizzata la manifestazione per creare meno

Dettagli

S.S. Sangiorgina. Presentazione attività Settore Giovanile. San Giorgio di Nogaro Ottobre 2012. S.S. Sangiorgina!! Presentazione Attività, Pagina 1

S.S. Sangiorgina. Presentazione attività Settore Giovanile. San Giorgio di Nogaro Ottobre 2012. S.S. Sangiorgina!! Presentazione Attività, Pagina 1 S.S. Sangiorgina Presentazione attività Settore Giovanile San Giorgio di Nogaro Ottobre 2012 S.S. Sangiorgina!! Presentazione Attività, Pagina 1 S.S.Sangiorgina, a Scuola di Calcio Per cominciare, qualche

Dettagli

Gentile Presidente della Cassa Padana Banca di Credito Cooperativo,

Gentile Presidente della Cassa Padana Banca di Credito Cooperativo, 27 aprile 2015 Lettera Aperta ai Presidenti delle Banche di Credito Cooperativo, alle Autorità di Vigilanza ed alla politica italiana Gentile Presidente della Cassa Padana Banca di Credito Cooperativo,

Dettagli

B- Si, infatti lui non avrebbe mai pensato che avrei potuto mettere un attività di questo tipo

B- Si, infatti lui non avrebbe mai pensato che avrei potuto mettere un attività di questo tipo INTERVISTA 9 I- Prima di svolgere questa attività, svolgeva un altro lavoro B- Io ho sempre lavorato in proprio, finito il liceo ho deciso di non andare all università, prima ho avuto un giornale di annunci

Dettagli

ECCOCI. Sommario. Ottobre 2014 - n. 7. Alle famiglie 1. Pronti...partenza...via... 2. Tempo di nuove conoscenze. Una vacanza speciale 4

ECCOCI. Sommario. Ottobre 2014 - n. 7. Alle famiglie 1. Pronti...partenza...via... 2. Tempo di nuove conoscenze. Una vacanza speciale 4 ECCOCI Sommario Alle famiglie 1 Pronti...partenza...via... 2 Tempo di nuove conoscenze al CSE Una vacanza speciale 4 Sempre più creativi... insieme Tappi e non solo 6 Prossimi appuntamenti 7 Recapiti 8

Dettagli

Comune di Belluno. Attività Estive per bambini e ragazzi. nel comune di Belluno 2015

Comune di Belluno. Attività Estive per bambini e ragazzi. nel comune di Belluno 2015 Comune di Belluno Attività Estive per bambini e ragazzi nel comune di Belluno 2015 Estate giocando Telefono: 0437 940488 - dal 1 giugno sarà attivo anche il numero 340.4245173 Email: info@sportivamentebelluno.it

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Giugno 2013 Livello: A2

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Giugno 2013 Livello: A2 per Stranieri di Siena Centro CILS : Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi. Sono brevi dialoghi o annunci. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

RETE DI TREVISO INTEGRAZIONE ALUNNI STRANIERI. a.s. 2006/07. Proposta di lavoro stratificata

RETE DI TREVISO INTEGRAZIONE ALUNNI STRANIERI. a.s. 2006/07. Proposta di lavoro stratificata RETE DI TREVISO INTEGRAZIONE ALUNNI STRANIERI 1 a.s. 2006/07 Attività prodotta da: Silvia Fantina- Silvia Larese- Mara Dalle Fratte. Proposta di lavoro stratificata Materiali: test ITALIANO COME LINGUA

Dettagli

IL FOGLIO DELL ANDOS. L A.N.D.O.S. Comitato di Verona COMPIE TRENT ANNI

IL FOGLIO DELL ANDOS. L A.N.D.O.S. Comitato di Verona COMPIE TRENT ANNI anno anno 16, 8, numero 12 Agosto Marzo 2016 2008 POSTE ITALIANE SPA - Spedizione Spedizione in Abbonamento in Abb. Postale 70% 70% DCI - NE/VR - Autorizzazione del Tribunale di Verona n.1436 del 28.03.2001

Dettagli

NOTIZIE DALL INTERNO

NOTIZIE DALL INTERNO Istituto Comprensivo Cantù2 Scuola Primaria di Fecchio Anno 7. Numero 3 Giugno 2012 SCUOLA IN...FORMA Pag. 2 NOTIZIE DALL INTERNO (CURIOSANDO NELLA SCUOLA) A CURA DI ALICE, TABATA, MATTEO CAMESASCA (QUINTA)

Dettagli

RIUNIONE DI SEZIONE DEL 22/24/25/26 NOVEMBRE 2010 SCUOLA DELL INFANZIA Sacra Famiglia

RIUNIONE DI SEZIONE DEL 22/24/25/26 NOVEMBRE 2010 SCUOLA DELL INFANZIA Sacra Famiglia RIUNIONE DI SEZIONE DEL 22/24/25/26 NOVEMBRE 2010 SCUOLA DELL INFANZIA Sacra Famiglia Programmazione educativo-didattica anno scol. 2010/2011 Finalità generale della proposta educativa: Promuovere lo sviluppo:

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

www.vittorioveneto.gov.it

www.vittorioveneto.gov.it Organizzato da Città di Città Vittorio di Vittorio Veneto Veneto Assessorato alle Politiche Scolastiche Centri Estivi Comunali per tutti i bambini della Scuola Primaria dal 15 giugno al 7 agosto 2015 Centri

Dettagli

grazie alla vostra stima le nostre scuole mantengono la loro solidità anche nella non semplice situazione attuale.

grazie alla vostra stima le nostre scuole mantengono la loro solidità anche nella non semplice situazione attuale. Roma, 16 luglio 2015 Gentili famiglie, Cari genitori, grazie alla vostra stima le nostre scuole mantengono la loro solidità anche nella non semplice situazione attuale. Avete ricevuto la bellissima lettera

Dettagli

Il nostro Mondo. Il nostro Clima. Il nostro Mondo La nostra Alimentazione. Una scoperta!

Il nostro Mondo. Il nostro Clima. Il nostro Mondo La nostra Alimentazione. Una scoperta! Il nostro Mondo COMPLETA UNA DELLE ATTIVITÀ PROPOSTE IN QUESTO CAPITOLO CON LA TUA CLASSE O IL TUO GRUPPO. PRESENTA I TUOI RISULTATI A SCUOLA, AL TUO GRUPPO, AI TUOI AMICI E VICINI. Una scoperta! Chiedi

Dettagli

Testata: Il Quotidiano del Sud Data: 16 Maggio 2015 Pag.: 16

Testata: Il Quotidiano del Sud Data: 16 Maggio 2015 Pag.: 16 Testata: Il Quotidiano del Sud Data: 16 Maggio 2015 Pag.: 16 Testata: Il Quotidiano del Sud Data: 16 Maggio 2015 Pag.: 30 Testata: Il Quotidiano del Sud Data: 17 Maggio 2015 Pag.: 19 Testata: Irpinia News

Dettagli

Guida alla raccolta differenziata dei rifiuti urbani.

Guida alla raccolta differenziata dei rifiuti urbani. Stabilimenti balneari Guida alla raccolta differenziata dei rifiuti urbani. lo sapevate che: Per fare una tonnellata di carta ci vogliono 15 alberi, mentre per fare una tonnellata di carta riciclata neanche

Dettagli

ASSOCIAZIONE TURISTICA PRO LOCO GUIGLIA. Relazione attività. Sintesi delle attività 2013. Guiglia, 31/12/2013

ASSOCIAZIONE TURISTICA PRO LOCO GUIGLIA. Relazione attività. Sintesi delle attività 2013. Guiglia, 31/12/2013 ASSOCIAZIONE TURISTICA PRO LOCO GUIGLIA Relazione attività Sintesi delle attività 2013 Guiglia, 31/12/2013 La Pro Loco una grande risorsa per il tuo territorio Cari soci e collaboratori, Il 2013 si è concluso

Dettagli

foglio di collegamento

foglio di collegamento foglio di collegamento la newsletter dell accoglienza DI VILLAFRANCA DI VERONA le attività principali: accoglienza pomeridiana di bambini e ragazzi, animazione e attività espressive, apprendimento, laboratori

Dettagli

Relazione al bilancio di previsione. Antonella Ferrari Assessore alla Cultura, Tempo libero Pubblica Istruzione, Servizi informativi Comunicazione

Relazione al bilancio di previsione. Antonella Ferrari Assessore alla Cultura, Tempo libero Pubblica Istruzione, Servizi informativi Comunicazione Relazione al bilancio di previsione Antonella Ferrari Assessore alla Cultura, Tempo libero Pubblica Istruzione, Servizi informativi Comunicazione Anno 2013 Pubblica Istruzione Dimensionamento Scolastico

Dettagli

La Giornata Nazionale degli Alberi. La Festa dell Albero. Alle radici dell accoglienza

La Giornata Nazionale degli Alberi. La Festa dell Albero. Alle radici dell accoglienza La Festa dell Albero Festa dell Albero è la campagna di Legambiente per la tutela del verde e del territorio che quest anno si realizza nell ambito della Giornata Nazionale degli Alberi, finalmente istituita

Dettagli

Il Bollettino del Villaggio dell Arca

Il Bollettino del Villaggio dell Arca Cari amici con un po di malinconia ci lasciamo alle spalle l estate, ricca di bei momenti e di incontri interessanti, e ci immergiamo nel nuovo anno scolastico. Come accade ogni anno, lo spirito legato

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

70 ANNIVERSARIO DELLA LIBERAZIONE

70 ANNIVERSARIO DELLA LIBERAZIONE 1 di 7 01/05/2015 19:23 Maggio 2015 Anno 3 - N. 24 Ecomuseo su FB 70 ANNIVERSARIO DELLA LIBERAZIONE Inoltra ad un amico Sommario 70 Anniversario Liberazione Expa Valle Grana Concerti del Coro Ricerca storica

Dettagli

NATURALMENTE REGGELLO LEGAMBIENTE. Foresta di Sant Antonio. Le Balze. COMUNE DI REGGELLO Assessorato all Ambiente

NATURALMENTE REGGELLO LEGAMBIENTE. Foresta di Sant Antonio. Le Balze. COMUNE DI REGGELLO Assessorato all Ambiente NATURALMENTE REGGELLO 2011 LEGAMBIENTE Foresta di Sant Antonio Le Balze COMUNE DI REGGELLO Assessorato all Ambiente DOMENICA 1 MAGGIO 2011 CAVALCATA DELLE BALZE L Associazione Cavalieri delle Balze organizza

Dettagli

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript 2014 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Beginners (Section I Listening) Transcript Familiarisation Text MALE: FEMALE: MALE: FEMALE: Ciao Roberta! Da quanto tempo che non ci vediamo Dove vai?

Dettagli

Io a casa faccio la raccolta differenziata però non la faccio io ma la fanno mia mamma e mia sorella. Tutte le mattine del sabato e della domenica

Io a casa faccio la raccolta differenziata però non la faccio io ma la fanno mia mamma e mia sorella. Tutte le mattine del sabato e della domenica Io a casa faccio la raccolta differenziata però non la faccio io ma la fanno mia mamma e mia sorella. Tutte le mattine del sabato e della domenica guardano cosa c è dentro al bidone poi prendono le bottiglie

Dettagli

TEST DI AMMISSIONE AL LIVELLO A2 (Elementare 3)

TEST DI AMMISSIONE AL LIVELLO A2 (Elementare 3) Nome studente Data TEST DI AMMISSIONE AL LIVELLO A2 (Elementare 3) 1. Completa il testo con gli articoli e le desinenze dei nomi e degli aggettivi. Le tendenze alimentari italiane. Quali sono le mode alimentari

Dettagli

ULTIMO SABATO DI NOVEMBRE

ULTIMO SABATO DI NOVEMBRE Dicembre 2009 ULTIMO SABATO DI NOVEMBRE Sabato 28 novembre si è svolta la tredicesima edizione della Giornata Nazionale della Colletta Alimentare. Anche nella nostra provincia la mobilitazione è stata

Dettagli

Liturgia. Colui che scruta i segreti più intimi, conosce l anelito dello Spirito e lo raccoglie ( Rm 8,27) Fiorenza Pestelli

Liturgia. Colui che scruta i segreti più intimi, conosce l anelito dello Spirito e lo raccoglie ( Rm 8,27) Fiorenza Pestelli Liturgia Colui che scruta i segreti più intimi, conosce l anelito dello Spirito e lo raccoglie ( Rm 8,27) Fiorenza Pestelli C è un piacere nel credere e del credere insieme La fede non è solo un offerta

Dettagli

OBIETTIVO PRO LOCO Dati e analisi dal mondo delle Pro Loco Venete

OBIETTIVO PRO LOCO Dati e analisi dal mondo delle Pro Loco Venete OBIETTIVO PRO LOCO Dati e analisi dal mondo delle Pro Loco Venete Risultati dell indagine Pro Loco del Veneto anno 2013 1 OBIETTIVO PRO LOCO Dati e analisi dal mondo delle Pro Loco Venete 1.Premessa L

Dettagli

NEWSLETTER NUMERO 3 3 agosto 2007

NEWSLETTER NUMERO 3 3 agosto 2007 NEWSLETTER NUMERO 3 3 agosto 2007 E..STATE A CANTALUPA - Bilancio favorevole per la «Tre Denti Bike» del 15 Luglio - Ferragosto cantalupese - 2 Settembre: «Di nuovo in volo per la vita»:festa del Freidour,

Dettagli

Centro Missionario Diocesano - Trento

Centro Missionario Diocesano - Trento Centro Missionario Diocesano - Trento Così vicini eppur pur così lontani. Dare istruzione per creare futuro. I.R. Progetto Anno Pastorale 2007/2008 Ci scrive suor Rosetta: N oi suore della Provvidenza

Dettagli

Il vostro Sindaco Bruno Piva

Il vostro Sindaco Bruno Piva 1 Le festività natalizie rappresentano da sempre un'occasione importante per rafforzare relazioni ed amicizie esprimendo, oltre agli auguri tradizionali, sentimenti di gratitudine e riconoscenza attraverso

Dettagli

Borghi Autentici d Italia Progetto Comunita Ospitale

Borghi Autentici d Italia Progetto Comunita Ospitale Borghi Autentici d Italia Progetto Comunita Ospitale RETE BAI Sardegna Progetto finanziato dalla Regione Autonoma della Sardegna ai sensi dell'art.4 della Legge Regionale n 6 del 15 marzo 2012 (Legge Finanziaria)

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA G. GALILEI ISPRA. Progetto Green School Anno scolastico 2010/11

SCUOLA PRIMARIA G. GALILEI ISPRA. Progetto Green School Anno scolastico 2010/11 SCUOLA PRIMARIA G. GALILEI ISPRA Progetto Green School Anno scolastico 2010/11 UN PASSO...INDIETRO Da diversi anni collaboriamo con Legambiente aderendo alle iniziative: Puliamo il mondo e Nontiscordardimè.

Dettagli

Vocabolario Scelte corrette.../20 Data...

Vocabolario Scelte corrette.../20 Data... UNITÀ Vocabolario Scelte corrette.../0 Data... Completa il dialogo con le parole: dimmi, ci vediamo, ciao, pronto, ti ringrazio..., Pronto parlo con casa Marini? Sì Marco, sono Andrea che cosa vuoi?...,

Dettagli

BENVENUTI ALLA SCUOLA T OSCANA!!!

BENVENUTI ALLA SCUOLA T OSCANA!!! Test your Italian This is the entrance test. Please copy and paste it in a mail and send it to info@scuola-toscana.com Thank you! BENVENUTI ALLA SCUOLA T OSCANA!!! TEST DI INGRESSO Data di inizio del corso...

Dettagli

PROGRAMMA AVVENTO-NATALE 2013 NEL MONDO CI SEI

PROGRAMMA AVVENTO-NATALE 2013 NEL MONDO CI SEI PROGRAMMA AVVENTO-NATALE 2013 NEL MONDO CI SEI Ci prepariamo al Natale attraverso il cammino di Avvento con le sue quattro domeniche e con le iniziative che abbiamo pensato per vivere bene e con frutto

Dettagli

PER LA PREGHIERA (M. QUOIST PARLAMI D AMORE )

PER LA PREGHIERA (M. QUOIST PARLAMI D AMORE ) PER LA PREGHIERA Ho bisogno, ragazzi, della vostra amicizia, come voi avete bisogno della nostra. Ma non ho bisogno che uno dopo l altro mi diciate: ti amo, perché quando verrà il mio Amore, che aspetto,

Dettagli

La Gazzetta di Emmaus

La Gazzetta di Emmaus E D I T O R E E M M A U S S P A A N N O 2 N U M E R O 1 1 Buone Feste da S O M M A R I O In Prima 1 Luci in sala 2 Eventi 3 Lavelli 4 Tre mesi fa è stata ripresa l attività laboratoriale del giornalino

Dettagli

XXII EDIZIONE MOSTRA PER GLI SPOSI. DA GIOVEDÌ 8 A DOMENICA 11 OTTOBRE 2015 Villa Castelbarco Vaprio d Adda

XXII EDIZIONE MOSTRA PER GLI SPOSI. DA GIOVEDÌ 8 A DOMENICA 11 OTTOBRE 2015 Villa Castelbarco Vaprio d Adda XXII EDIZIONE MOSTRA PER GLI SPOSI DA GIOVEDÌ 8 A DOMENICA 11 OTTOBRE 2015 Villa Castelbarco Vaprio d Adda Milano AMORE. NUTRIMENTO PER IL PIANETA, ENERGIA PER LA VITA. Sposidea, luogo perfetto per parlare

Dettagli

Carta dei servizi. Raccolta e smaltimento dei rifiuti e igiene urbana. Comune di Pradalunga. Comune di Ranica. Comune di Nembro

Carta dei servizi. Raccolta e smaltimento dei rifiuti e igiene urbana. Comune di Pradalunga. Comune di Ranica. Comune di Nembro Carta dei servizi Raccolta e smaltimento dei rifiuti e igiene urbana Comune di Nembro Comune di Ranica Comune di Pradalunga Comune di Alzano Lombardo che cos è la carta dei servizi La Carta dei Servizi

Dettagli