CHIESA OGGI. architettura e comunicazione. Anno XXIII. MENSILE N L unica rivista che si occupa di Costruire il Sacro diffusa nel mondo

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CHIESA OGGI. architettura e comunicazione. Anno XXIII. MENSILE N 106 2015 L unica rivista che si occupa di Costruire il Sacro diffusa nel mondo"

Transcript

1 Anno XXIII MENSILE N L unica rivista che si occupa di Costruire il Sacro diffusa nel mondo CHIESA OGGI architettura e comunicazione Ministero per i Beni Culturali e Ambientali UFFICIO CENTRALE PER I BENI LIBRARI LE ISTITUZIONI CULTURALI E L EDITORIA Riconoscimento di periodico con elevato valore culturale art legge , N 416 e art legge , N 67 */tutte-chiesaoggi * Usa il link per avere approfondimenti tematici Punta il tuo smartphone oppure digita il linkpro seguito dalla stringa chiave Es:http://pro.dibaio.com/tutte-chiesaoggi <Video, schede web, approfondimenti, dettagli prodotto e altro ancora > ISBN SOMMARIO in questo numero: Editoriale 5 Il Volto della Chiesa Giuseppe Maria Jonghi Lavarini 5 Intervista a Mons. Fausto Tardelli Alessandro Suppressa COMITATO D ONORE REV. PROF. MANLIO SODI - SDB Presidente S.EM. CARD. ENNIO ANTONELLI P. ENZO BIANCHI ARCH. JORDI BONET I ARMENGOL PROF. ARCH. PAOLO PORTOGHESI S.EM. CARD. GIANFRANCO RAVASI TESTIMONIANZE 7 Ancora sul tabernacolo nell architettura sacra contemporanea Daniel Estivill 14 Ufficio Beni culturali della Diocesi di Milano Le attività del 2015 Intervista a Calo Capponi Massimo Ambrosini 16 Il nuovo Volto della Chiesa Zeno Niccolò Piccoli 17 Riflessioni: Il nuovo Volto della Chiesa Manlio Sodi 44 Beni Culturali in Calabria: Peculiarità e fruizione Intervista a Mons Luigi Renzo Maria Rosaria Fascì 44 Il Rapporto tra liturgista architetto artista nella progettazione di una nuova chiesa Giorgio Pettenò Orlando Barbaro Maria Morganti 14 CHIESA OGGI A/C on line INFO PAGE EDILIZIA DI CULTO 12 Info Vetrina ARCHITETTURA 20 Centro Pastorale Card. Carlo Maria Martin Università degli Studi di Milano Bicocca Francesco Trisorio Marco Cianci Federico Gilardi Giuseppe Arosio 22 Tempio antico e maestoso La chiesa di San Francesco a Lodi Architetto Gabriela Ballan (Suor Michelangela) Architetto Andrea Radaelli 26 Il Centro di spiritualità e Cultura di Marola (RE) Emilia Lampanti 29 Massimo Camisasca 30 Chiesa Parrocchiale di San Giustino e Mondragone Cristian Gaetani 33 Orazio Francesco Piazza 36 Completamento della Chiesa di San Vincenzo de Paoli Oderzo (TV) Diocesi di Vittorio Veneto Prog. Marco Piaser COMITATO SCIENTIFICO ARCH. GIUSEPPE ARCIDIACONO Facoltà di architettura, Reggio Calabria PROF. ARCH DOMENICO BAGLIANI Commisione liturgica Diocesi Torino ARCH: PAOLO BEDOGNI Ord. Arch. Reggio Emilia ARCH PAOLO BELLONI Ord. Arch. Bergamo PROF. ARCH. SANDRO BENEDETTI Università La Sapienza Roma ARCH.DON TIZIANO BRUSCO Diocesi di Verona ARCH. MATTEO CAPUANI Ord. Arch. Frosinone PROF. ARCH. ANTONIETTA CRIPPA Politecnico di Milano ARCH. PIERO DE AMICIS Già Presidente Ord. Arch. Milano ARCH: LUCIDO DI GREGORIO Ord. Arch. Salerno ARCH. MARIA ROSARIA FASCÌ Ord. Arch. Reggio Calabria P. ROBERTO FERRARI Convento S. Maria Delle Grazie Monza ARCH FULVIO FRATERNALI Pres. Ord. Arch. Avellino ARCH. MASSIMO GALLIONE Già Pres. CNAPPC PROF. ARCH. CORRADO GAVINELLI Storico dell architettura PROF. GIACOMO GRASSO O. P. Santa Maria delle Grazie Milano ARCH. RINO LA MENDOLA Ord. Arch Agrigento ARCH. ANTONIO LICCIARDELLO GIÀ PRES. ORDINE ARCH. CARTANIA ARCH: DANILO LISI Ord. Arch. Frosinone (segue a pag. 10) 9

2 EVENTI 40 Koiné Le giornate di Studio 42 Manutenzione programmata Giuseppe Russo RESTAURO 43 Ingegneria Tecnologica croce fulcro di assorbimento delle forze orizzontali Michele Cuzzoni 52 Complesso Monumentale San Biagio D Amiternum a L Aquila Il terremoto svela Salvatore Tringale, Rosanna La Rosa 59 Pieve San LorenzoMartire Misano di Gera D Adda (BG) Campane ammortizzate su campanile antisismico Michele Cuzzoni ADEGUAMENTO ARCHITETTURA 60 Santuario della madonna del carmelo, Snagov (Romania) Padre Antonio Prestipino TECNOLOGIA 44 Riscaldare nel rispetto dell edificio 58 Ingegneria antisismica per campanili e incastellature Michele Cuzzoni ORATORI 45 Oratorio inteso come riqualificazione territoriale e formazione sociale Caterina Parrello 46 Oratorio Beata Vergine Immacolata Desio (MB) Prog. Doriano Botton, Claudia Botton, Matteo Veneroni Paolo Maria Biassoni ARREDI 50 Chiesa Santa Maria Goretti La sede per celebrare la penitenza Aldo Barbieri ALLESTIMENTI 56 Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano Bramante : nei sui chiostri Sara Lombardi Enzo Viscardi COMITATO SCIENTIFICO P. SILVANO MAGGIANI O.S.M. Presidente Associazione Italiana Liturgisti ARCH.GIANCARLO MARZORATI Ord. Arch.Milano ARCH ALPAGO NOVELLO Ord. Arch. Belluno ARCH. GELSOMINA PASSADORE Pres. Ord. Arch. Biella PROF.ROMANO PERUSINI Già Acc. Belle Arti Milano ARC. DOMENICO PODESTÀ Ord. Arch. Genova ARCH. SERGIO ROCCHEGIANI Pres. Ord. Arch. Ancona MONS.ARCH.GIANCARLO SANTI Già Direttore Edilizia di Culto CEI ARCH. ETTORE VIO Proto di San Marco Venezia ARCH: NINO ZIZZI Ord. Arch.Catanzaro CHIESA OGGI architettura e comunicazione NB. Stessa edizione Chiesa Oggi due diverse copertine per iniziative di marketing In copertina: Santuario della Madonna del Carmelo, Snagov (Romania) In copertina: Poli Chiesa Cuore Immacolato della Beata Vergine Maria, (Avellino)

3 ORATORI ORATORIO BEATA VERGINE IMMACOLATA - DESIO (MONZA E BRIANZA) Un necessario restyling per guardare avanti L intervento di ristrutturazione dell oratorio Beata Vergine Immacolata di Desio è stato radicale, con lo scopo di riorganizzare tutti gli spazi dei cortili esterni rendendoli più fruibili. Mons. Elio Burlon e don Giuseppe Maggioni, si compiacciono del progetto a opera dello studio Botton+Associati di Bovisio Masciago (Monza e Brianza). 46 A sinistra: logo dell oratorio a destra: facciata principale della chiesa Beata Vergine Immacolata di Desio, luogo di raccolta e di preghiera per tanti ragazzi e giovani famiglie desiane planimetria generale dell area dell oratorio Beata Vergine Immacolata Per risalire alla nascita dell oratorio Beata Vergine Immacolata di Desio bisogna fare molti passi indietro, precisamente poco prima della metà del XIX secolo ( ), dove alcuni giovani iniziarono ad incontrarsi per commentare testi della Bibbia e del magistero della Chiesa. Mentre altrove, in Brianza, gli oratori venivano creati dai sacerdoti raggruppando i ragazzi con giochi e spiegazione del catechismo, a Desio il nucleo dell oratorio nacque dalla volontà degli stessi giovani per poi essere confermato dai sacerdoti. Nel 1897 don Erminio Rovagnati (allora assistente dei giovani) iniziò le pratiche per l acquisto di un terreno di proprietà del conte Severino Longoni: situato poco più a Sud della Basilica dei santi Siro e Materno, tra le attuali vie Achille Grandi a Nord, Filippo Carcano a Sud, Pozzo Antico a Ovest e dei Tigli a Est, tale spazio è diventato la sistemazione finale dell oratorio, così come lo possiamo ancora vedere ai giorni nostri. Nella sua vita ultracentenaria, molteplici sono state le attività pastorali proposte in questa realtà oratoriana, le quali hanno sempre saputo adattarsi alle esigenze generazionali di chi è cresciuto al suo interno. Oggigiorno, l oratorio B.V.I. è ancora sede di attività rivolte a ragazzi e giovani, coprendo una fascia d età dai sette anni fino ai venti permettendo, oltremodo, ai più grandi d impegnarsi nelle varie attività a servizio dei più piccoli: tutto questo ha fatto modo di renderlo una delle più importanti realtà cristiane all interno della diocesi di Milano. Nel 2009, sotto la guida spirituale di mons. Elio Burlon (prevosto e parroco) e don Giuseppe Maggioni (assistente alla pastorale giovanile), è stato pensato un grande progetto di ristrutturazione/riqualificazione di tutto l oratorio, atto a portare migliorie consoni all esigenze che spazi di questa natura richiedono. Tale intervento, portato a termine nel Maggio 2013, è stato suddiviso in due fasi:

4 sostituita integralmente. Le opere di lattoneria si sono mostrate con una sezione inadeguata e lo scorretto aggancio alla gronda ne ha provocato la relativa deformazione. Si è, dunque, operato per: eliminare e smaltire la copertura esistente, compresa la piccola orditura: rimuovere la vecchie lattonerie; controllare le strutture portanti e puntualizzare interventi mirati di consolidamento ove necessari (sostituzione delle regge esistenti con cravatte in acciaio zincato/verniciato); disporre il nuovo assito per la successiva posa di pannelli coibentati tipo ISOTEC, aventi spessore di cm 10; formare la nuova copertura mediante la posa di tegole portoghesi; posizionare le nuove lattonerie in rame, compresi i pluviali di scarico; installare la linea vita. Ingresso di via Achille Grandi visto dall interno dell oratorio: si nota parte della tensostruttura, del camminamento coperto e dell area giochi per i più piccoli 1^: Risanamento conservativo di tutte le coperture e facciate A seguito di accurati e minuziosi controlli effettuati alle strutture dell oratorio B.V.I. si sono individuati interventi di restauro conservativo e di manutenzione straordinaria non più prorogabili, così suddivisi: chiesa rifacimento della copertura attualmente in eternit Il tetto della cappella, costituito da lastre di eternit, si presentava sconnesso, non garantendo più la tenuta dell acqua; si sono eseguiti, così, i seguenti interventi: rimozione e smaltimento (secondo la normativa vigente) della copertura in eternit; rimozione delle vecchie lattonerie; controllo della struttura portante; posa della barriera a vapore; posa dei listelli in abete per il fissaggio dei pannelli; posa lastre di alluminio preverniciato coibentate; posa delle nuove lattonerie in rame, compresi i pluviali di scarico - corpo di fabbrica centrale e lato est rifacimento della copertura attualmente in tegole marsigliesi. L orditura secondaria su cui appoggiavano le vecchie tegole è risultata del tutto danneggiata, causando diversi abbassamenti del manto di copertura e problemi d infiltrazione di acque meteoriche in diversi punti; inoltre, le stesse tegole sono risultate fessurate e prossime alla rottura presentandosi, di conseguenza, non correttamente agganciate all orditura secondaria. Dopo un attenta verifica di stabilità, le strutture portanti sono state decretate ancora in buono stato e quindi idonee a essere utilizzate nuovamente nel quadro d intervento di ristrutturazione del tetto. Contrariamente, l orditura secondaria è stata 2^: Riqualificazione e riorganizzazione di tutti i cortili esterni Per [ ] il suo essere una proposta educativa globale, l oratorio è il contesto naturale degli itinerari di iniziazione cristiana, se essi non vogliono essere dei cammini solo teorici scollegati dalla vita del bambino e del ragazzo. (Atti dell incontro diocesano milanese Ripensare alla pastorale giovanile - per una chiesa del futuro _ Venegono Inferiore, 2008) Tale premessa è servita come punto di partenza per ripensare gli ambienti esterni dell oratorio Beata Vergine Immacolata, con il compito di far viaggiare sullo stesso binario le finalità pastorali e l avanguardia della progettazione architettonica. Considerando la vastità delle attività presenti e future all interno di questa realtà, sono state volutamente sottolineate le aree funzionali idonee atte a diventare un valido strumento per fungere sempre più da stimolo per la crescita dell oratorio stesso; nello specifico, questi spazi sono stati organizzati ruotando intorno a mirati percorsi caratterizzati dalla catechesi e preghiera, dalla cultura e attività speciali e dallo sport - gioco - tempo libero all aperto. Il progetto generale si è quindi incentrato nella realizzazione di un nuovo campo da calcio in erba sintetica e nella realizzazione di due nuovi impianti polivalenti, non dimenticando l abbattimento delle barriere architettoniche esistenti e riferendosi alle normative di sicurezza vigenti. Il card. Angelo Scola, pastore della diocesi milanese, e mons. Pierantonio Tremolada (vescovo ausiliare) hanno benedetto le nuove strutture augurando ogni sorte di proficuità evangelica, complimentandosi per tutte le energie spese in questo grande progetto. 47

5 ORATORI ORATORIO BEATA VERGINE IMMACOLATA - DESIO (MONZA E BRIANZA) Impianto a croce Il masterplan ha previsto la realizzazione di un sistema distributivo degli spazi con una pavimentazione in masselli autobloccanti in calcestruzzo vibrato tipo green block e un impianto a croce costituito da due portici realizzati con tecnologie prefabbricate in legno e teli plastici. Il benefit ottenuto dai due percorsi coperti (che si intersecano nel cuore del cortile) è stato quello di avere generato un sistema efficace per gestire l organizzazione delle singole attività. Grazie a questi camminamenti coperti il cortile, oltre al portico già esistente, è stato ulteriormente attrezzato per la permanenza all esterno in tutte le stagioni e con ogni condizione meteorologica. Proprio questi due percorsi hanno ridisegnato gli spazi esterni oratoriani, creando tre grandi aree: 1. Area sportiva dedicata al gioco del calcio Questa zona, collocata nella porzione del cortile confinante con via dei Tigli e via Filippo Carcano, ha accolto il nuovo campo da calcio (e annessi spogliatoi); nello specifico, quest ultimo è stato progettato avente una dimensione di m 30 x m 50, conforme alla normativa dettata dal Centro Sportivo Italiano per il calcio a 7 giocatori e quella della Federazione Italiana Giuoco Calcio per squadre a 6 giocatori dilettanti di terza categoria e del settore giovanile, in erba sintetica, delimitato da reti di altezza adeguata e illuminato. Il nuovo campo di calcio è stato altresì dotato di un impianto automatico di irrigazione per i periodi più caldi dell anno, quando l erba sintetica necessità di essere raffreddata e di una nuova tribuna per gli spettatori che ha sostituito le vecchie e pericolose panche di legno. Spogliatoi Gli spogliatoi esistenti sono stati completamente ristrutturati ponendo particolarmente l accento all adeguamento a norma degli impianti tecnologici (elettrico, idrico-sanitario e termoidraulico con allacciamento alla rete comunale di teleriscaldamento). Si è provvisto all abbattimento delle barriere architettoniche che li renderà accessibili e fruibili ai diversamente abili e alla realizzazione di nuovi bagni e docce, alla realizzazione di un locale per il primo soccorso con bagno e alla messa a norma di uno spogliatoio esistente per giudici di gara con la realizzazione di bagni. Per quanto riguarda la realizzazione del locale primo soccorso si è proceduti con un piccolo ampliamento in aderenza con gli edifici esistenti degli spogliatoi in continuità con il muro di recinzione alto m 4,00 esistente lungo via Filippo Carcano. 2.Area polisportiva Questa superficie si trova nella porzione del cortile confinante con via Pozzo Antico e via Filippo Carcano: essa accoglie i nuovi campi da gioco per pallavolo/pallacanestro e per tennis/calcetto completi di nuovo impianto d illuminazione. In primo piano: nuova tribuna prefabbricata e rete di protezione regolamentare per il campo da calcio Incrocio dei due camminamenti coperti e vista sul campo di calcetto con rete di protezione regolamentare 48 Veduta ovest del nuovo campo da calcio con, sullo sfondo, il camminamento coperto

6 La superficie di calpestio è stata realizzata in manto di resina tipo systemfloor, con finitura a buccia d arancio; nello specifico: il capo da pallacanestro ha dimensioni m 15,00 x m 28,00 più fasce di rispetto regolamentari secondo la Federazione Italiana Pallacanestro; il capo da pallavolo ha dimensioni m 9,00 x m 18,00 più fasce di rispetto regolamentari secondo la Federazione Italiana Pallavolo; il campo da calcetto a 5 ha dimensioni m 30,00 x m 15,00; il campo da tennis ha dimensioni m 10,57 x m 23, Area della piazza coperta e del gioco bambini Questo spazio coincide nella porzione di cortile adiacente ai due corpi dell edificio oratorio e alla chiesa: qui (dove c era il vecchio campo da basket) è stata realizzata una grande tensostruttura prefabbricata a pianta quadrata con telaio aperto in legno e teli plastici come copertura, destinata a diverse attività come il gioco, la riunione e la celebrazione di funzioni all aperto. In continuità con tale struttura si è inserita una fascia dedicata al gioco libero dei più piccoli, con idonee e sicure attrezzature ludiche. Il sistema degli ingressi Con il nuovo progetto, gli ingressi esistenti sono stati riorganizzati in funzione di differenziare, razionalizzare e rendere più sicuri i flussi in ingresso agli spazi esterni all oratorio, così strutturati: l ingresso in via Achille Grandi è diventato l entrata pedonale principale e di rappresentanza attraverso il quale, nelle diverse ore della giornata, si può accedere a tutte le zone e le aree funzionali esterne dell oratorio rinnovato; l ingresso in via Pozzo Antico è destinato ai pedoni e ai mezzi leggeri su gomma (velocipedi e ciclomotori) _ permette anche l accesso alle autovetture di servizio; l ingresso in via dei Tigli consente l entrata all autovetture nonché ai pedoni in specifici momenti (es. accesso diretto ed esclusivo all area dedicata al gioco del calcio). Sopra parte delle nuove piante messe a dimora in sostituzione dei vecchi tigli ammalorati A sinistra il nuovo campo di calcetto/tennis, a destra il nuovo campo di basket/pallavolo Sotto vista da sotto il camminamento dell area giochi per i più piccoli realizzata con pavimentazione antishock e di parte della tensostruttura. A cura arch. Paolo Maria Biassoni Committente: parrocchia santi Siro e Materno _ Oratorio Beata Vergine Immacolata - Desio (MB) mons. Elio Burlon Progetto preliminare, definitivo ed esecutivo: studio Botton+Associati Bovisio Masciago (MB) arch. Doriano Botton, ing. Claudia Botton, arch. Matteo Veneroni Direzione dei lavori: ing. Roberto Marelli Desio (MB) 49

Ristrutturazione del campo da rugby Luciano Denti Ipotesi di fattibilità

Ristrutturazione del campo da rugby Luciano Denti Ipotesi di fattibilità SERVIZIO DECENTRAMENTO U.O. Circoscrizione Est Centro Civico: via Alcide de Gasperi, 67 59100 Prato Tel 0574.52701 Fax 0574.183.7305 circoscrizione.est@comune.prato.it Posta certificata: comune.prato@postacert.toscana.it

Dettagli

Un sogno per la nostra Comunità

Un sogno per la nostra Comunità Un sogno per la nostra Comunità In attesa del 2014 50 anni della nostra chiesa Aiutiamoci perchè il sogno possa diventare realtà! Non c è tempo da perdere Il 7 giugno 1964, grazie a don Silvio Bronsino

Dettagli

RISTRUTTURAZIONE E EMPLIAMENTO CENTRO SOCIALE/SPORTIVO DI VIA PER PADERNO

RISTRUTTURAZIONE E EMPLIAMENTO CENTRO SOCIALE/SPORTIVO DI VIA PER PADERNO RISTRUTTURAZIONE E EMPLIAMENTO CENTRO SOCIALE/SPORTIVO DI VIA PER PADERNO RELAZIONE TECNICO ILLUSTRATIVA (ALLEGATO 1) 1. PREMESSA Il presente progetto PRELIMINARE è finalizzato all ampliamento dell edificio

Dettagli

Strutture degli oratori O.S.G.B di Carnago e San Luigi di Rovate

Strutture degli oratori O.S.G.B di Carnago e San Luigi di Rovate Strutture degli oratori O.S.G.B di Carnago e San Luigi di Rovate In queste pagine sono descritti i nostri due begli oratori, in particolare le strutture di cui sono dotati. C.d.O. Da qualche anno nei nostri

Dettagli

Gli elementi principali che hanno guidato la progettazione sono i seguenti:

Gli elementi principali che hanno guidato la progettazione sono i seguenti: L INTERVENTO Le prime analisi di fattibilità hanno consigliato un radicale rifacimento dell impianto sportivo, considerando che l eventuale modesta incidenza della demolizione (in quanto riguarda per la

Dettagli

Comitato locale di Monza

Comitato locale di Monza Una CASA per la CROCE ROSSA Comitato locale di Monza Progetto di Massima e stima per la manutenzione straordinaria di parte dell immobile sito in Via Pacinotti, 2 a MONZA (MB) Una CASA per la CROCE ROSSA

Dettagli

Scuola materna Maria Immacolata. Indirizzo: Via Aldo Moro, 6. Caratteristiche dimensionali: Sup coperta. Slp

Scuola materna Maria Immacolata. Indirizzo: Via Aldo Moro, 6. Caratteristiche dimensionali: Sup coperta. Slp SCHEDA S.S. N 2 : Scuola materna Maria Immacolata Data compilazione scheda Marzo 2009 Immobile: Località: Scuola materna Maria Immacolata S.Stefano Indirizzo: Via Aldo Moro, 6 Tipologia struttura: Scuola

Dettagli

COMUNE DI POMARANCE Prov. di Pisa SETTORE GESTIONE DEL TERRITORIO. P.za S. Anna n 1 56045 - Pomarance (PI) - Tel.0588/ 62311 Fax 0588/64400

COMUNE DI POMARANCE Prov. di Pisa SETTORE GESTIONE DEL TERRITORIO. P.za S. Anna n 1 56045 - Pomarance (PI) - Tel.0588/ 62311 Fax 0588/64400 COMUNE DI POMARANCE Prov. di Pisa SETTORE GESTIONE DEL TERRITORIO P.za S. Anna n 1 56045 - Pomarance (PI) - Tel.0588/ 62311 Fax 0588/64400 RELAZIONE TECNICA DESCRITTIVA OGGETTO: Recupero e ristrutturazione

Dettagli

Università degli Studi di Napoli Federico II Polo delle Scienze e delle Tecnologie Dipartimento di Progettazione Architettonica e Ambientale

Università degli Studi di Napoli Federico II Polo delle Scienze e delle Tecnologie Dipartimento di Progettazione Architettonica e Ambientale Università degli Studi di Napoli Federico II Polo delle Scienze e delle Tecnologie Dipartimento di Progettazione Architettonica e Ambientale Ministero delle Infrastrutture e Trasporti PROVVEDITORATO INTERREGIONALE

Dettagli

D.Lgs. 33/2013. Art.23 Obblighi di pubblicazione concernenti i provvedimenti amministrativi - Anno 2015 - S.C.I.A. presentate -

D.Lgs. 33/2013. Art.23 Obblighi di pubblicazione concernenti i provvedimenti amministrativi - Anno 2015 - S.C.I.A. presentate - D.Lgs. 33/2013. Art.23 Obblighi di pubblicazione concernenti i provvedimenti amministrativi - Anno 2015 - presentate - N. d'ordine Servizio Oggetto Contenuto Soggetto Presentatore Estremi di presentzione

Dettagli

Cave - Chiesanuova. Piastra Skateboard Via Pelosa Parco Brentella

Cave - Chiesanuova. Piastra Skateboard Via Pelosa Parco Brentella Cave - Chiesanuova Piastra Skateboard Via Pelosa Parco Brentella Il Centro Sportivo Brentella, nel quartiere n. 6 Ovest, è stato recentemente ampliato con l acquisizione di circa 20.000 metri quadrati

Dettagli

MOTTA MATTEO Architetto RIQUALIFICAZIONE COMPARTO RURALE SITO IN COMUNE DI PELLIO INTELVI LOCALITA LISSIGA

MOTTA MATTEO Architetto RIQUALIFICAZIONE COMPARTO RURALE SITO IN COMUNE DI PELLIO INTELVI LOCALITA LISSIGA COMUNE DI PELLIO INTELVI (CO) RIQUALIFICAZIONE COMPARTO RURALE SITO IN COMUNE DI PELLIO INTELVI LOCALITA LISSIGA PROGETTO ESECUTIVO RELAZIONE DESCRITTIVA, TECNICO SPECIALISTICA E STUDIO DI FATTIBILITA

Dettagli

Distretto pastorale Torino Città

Distretto pastorale Torino Città Distretto pastorale Torino Città Unità Pastorali: 23 parrocchie: 110 abitanti: 993.395 Vicario Episcopale territoriale: Gottardo don Roberto UNITÀ PASTORALE N. 1 - CATTEDRALE Moderatore: Franco can. Carlo

Dettagli

COMUNE DI CIVITELLA IN VAL DI CHIANA PIANO DI RECUPERO DI CAPANNE POSTE IN LOC. TEGOLETO VIA DELLE SCUOLE.

COMUNE DI CIVITELLA IN VAL DI CHIANA PIANO DI RECUPERO DI CAPANNE POSTE IN LOC. TEGOLETO VIA DELLE SCUOLE. COMUNE DI CIVITELLA IN VAL DI CHIANA PIANO DI RECUPERO DI CAPANNE POSTE IN LOC. TEGOLETO VIA DELLE SCUOLE. Proprietari: Sig.ri FARALLI Pietro e MARTINI Caterina Relazione Tecnica Illustrativa I Tecnici:

Dettagli

Stima dei costi per la riqualificazione del centro sportivo di via Verdi Senza Spogliatoio tennis e recupero spogliatoi Baseball -

Stima dei costi per la riqualificazione del centro sportivo di via Verdi Senza Spogliatoio tennis e recupero spogliatoi Baseball - Stima dei costi per la riqualificazione del centro sportivo di via Verdi Senza Spogliatoio tennis e recupero spogliatoi Baseball - N descrizione costo un. Quantità totale Costo totale Demolizione strutture

Dettagli

STUDIO DE MARTINO DOTT. ARCH. GIUSEPPE DE MARTINO

STUDIO DE MARTINO DOTT. ARCH. GIUSEPPE DE MARTINO STUDIO DE MARTINO DOTT. ARCH. GIUSEPPE DE MARTINO Arch. Giuseppe De Martino Nato a Padova il 29 Gennaio 1962 Laureato al Politecnico di Milano 1985 con 100/100 Esame di stato: Milano 1986 Iscritto all'albo

Dettagli

SECONDA RASSEGNA ITALIANA DI BASKIN Finali Nazionali Rho 5 7 giugno 2015

SECONDA RASSEGNA ITALIANA DI BASKIN Finali Nazionali Rho 5 7 giugno 2015 SECONDA RASSEGNA ITALIANA DI BASKIN Finali Nazionali Rho 5 7 giugno 2015 La seconda Rassegna Italiana di Baskin si svolgerà a Rho dal 5 al 7 giugno 2015 organizzata dalla Polisportiva Oratorio San Carlo

Dettagli

COMUNE DI PEVERAGNO PROGETTISTA: COMMITTENTE: Comune di PEVERAGNO

COMUNE DI PEVERAGNO PROGETTISTA: COMMITTENTE: Comune di PEVERAGNO COMMITTENTE: Comune di PEVERAGNO Piazza Pietro Toselli, 12016 PEVERAGNO (CN) tel. 0171.33.77.11 lavoripubblici.peveragno@ruparpiemonte.it PEC: peveragno@cert.ruparpiemonte.it P.IVA 00259030047 PROGETTISTA:

Dettagli

ELENCO DELLE AUTORIZZAZIONI PAESAGGISTICHE RILASCIATE. PUBBLICAZIONE AI SENSI DELL ART. 146 COMMA 13 DEL D.LGS. 42/2004.

ELENCO DELLE AUTORIZZAZIONI PAESAGGISTICHE RILASCIATE. PUBBLICAZIONE AI SENSI DELL ART. 146 COMMA 13 DEL D.LGS. 42/2004. ELENCO DELLE AUTORIZZAZIONI PAESAGGISTICHE RILASCIATE. PUBBLICAZIONE AI SENSI DELL ART. 146 COMMA 13 DEL D.LGS. 42/2004. DATA E PROT. RILASCIO OGGETTO 27.05.2010 prot. n. 6016 Posa di tubo di derivazione

Dettagli

RELAZIONE TECNICO ILLUSTRATIVA LAVORI DI RISANAMENTO CONSERVATIVO COPERTURA EDIFICIO DELLA QUESTURA DI TORINO CORSO VINZAGLIO N 10, TORINO

RELAZIONE TECNICO ILLUSTRATIVA LAVORI DI RISANAMENTO CONSERVATIVO COPERTURA EDIFICIO DELLA QUESTURA DI TORINO CORSO VINZAGLIO N 10, TORINO RELAZIONE TECNICO ILLUSTRATIVA LAVORI DI RISANAMENTO CONSERVATIVO COPERTURA EDIFICIO DELLA QUESTURA DI TORINO CORSO VINZAGLIO N 10, TORINO GENERALITA Il Palazzo sede degli Uffici della Questura occupa

Dettagli

RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA

RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA PREMESSA Lo scrivente Ufficio Lavori Pubblici è stato incaricato dall Amministrazione Comunale della progettazione preliminare, definitiva ed esecutiva dei lavori di ristrutturazione

Dettagli

Antonio Marrazzo. Assessore al patrimonio, opere pubbliche e decoro urbano IL SINDACO E LA GIUNTA INCONTRANO I CITTADINI

Antonio Marrazzo. Assessore al patrimonio, opere pubbliche e decoro urbano IL SINDACO E LA GIUNTA INCONTRANO I CITTADINI Antonio Marrazzo Assessore al patrimonio, opere pubbliche e decoro urbano Attività dei diversi settori PROGETTI - N 101 - EDILIZIA SCOLASTICA tot 21.000.402,38 24% STRADE tot 12.155.500 23% ALLOGGI COMUNALI

Dettagli

Documento programmatico per la progettazione di tre aree funzionali nel capoluogo

Documento programmatico per la progettazione di tre aree funzionali nel capoluogo Documento programmatico per la progettazione di tre aree funzionali nel capoluogo Le opere oggetto del presente incarico saranno realizzate in tre distinti interventi funzionali nel capoluogo con la possibilità

Dettagli

CUSTODIA DI TERRA SANTA Ordine dei Frati Minori. Rapporto sommario 2010/2011

CUSTODIA DI TERRA SANTA Ordine dei Frati Minori. Rapporto sommario 2010/2011 CUSTODIA DI TERRA SANTA Ordine dei Frati Minori Rapporto sommario 2010/2011 La Custodia di Terra Santa, prosegue incessantemente il suo cammino secolare, nella conservazione e tutela dei luoghi santi nella

Dettagli

RECUPERO SOTTOTETTO NEWSLETTER 16

RECUPERO SOTTOTETTO NEWSLETTER 16 Nel mese di Giugno 2011 Teicos Costruzioni s.r.l., impresa specializzata nella realizzazione di nuove coperture e recupero sottotetti, ha iniziato le opere di recupero del sottotetto dell edificio sito

Dettagli

COMUNE DI PREGNANA MILANESE

COMUNE DI PREGNANA MILANESE 5. ALLEGATI ALLEGATO 1 - ELENCO STRUTTURE 1. Campo di calcetto Trattasi di struttura coperta, con pavimentazione in erba sintetica e copertura costituita da campate e arcarecci in legno lamellare e telo

Dettagli

-.11 RISTRUTTURAZIONE EDIFICIO DI CIVILE ABITAZIONE NEL CENTRO STORICO DI VOCOGNO

-.11 RISTRUTTURAZIONE EDIFICIO DI CIVILE ABITAZIONE NEL CENTRO STORICO DI VOCOGNO -.11 RISTRUTTURAZIONE EDIFICIO DI CIVILE ABITAZIONE NEL CENTRO STORICO DI VOCOGNO Comune di (Borgata/Frazione) CRAVEGGIA VOCOGNO Classificazione dell intervento RISTRUTTURAZIONE Opere interne ed esterne

Dettagli

Lo stato attuale dei luoghi è illustrato nelle tavole dedicate e nella documentazione fotografica.

Lo stato attuale dei luoghi è illustrato nelle tavole dedicate e nella documentazione fotografica. RELAZIONE TECNICA Nel corso dei diversi sopralluoghi tecnici effettuati si sono riscontrate innumerevoli problematiche legate allo stato di conservazione degli edifici nel loro complesso e in particolar

Dettagli

La nostra azienda FATTURATO DEGLI ULTIMI 5 ANNI: 16.123.850,00

La nostra azienda FATTURATO DEGLI ULTIMI 5 ANNI: 16.123.850,00 La nostra azienda FATTURATO DEGLI ULTIMI 5 ANNI: 16.123.850,00 NUMERO DI DIPENDENTI: 18 CERTIFICAZIONI: ISO 9001 SOA OG1, OG3, OG9, OG12 MEMBRO DI ASSOCIAZIONI DI IMPRESE Assimpredil ANCE - Membro del

Dettagli

REALIZZAZIONE DI UN LOCALE DI BAR-RISTORO Via Monte Generoso n. 71 - VARESE PROGETTO DEFINITIVO

REALIZZAZIONE DI UN LOCALE DI BAR-RISTORO Via Monte Generoso n. 71 - VARESE PROGETTO DEFINITIVO UFFICIO SPECIALE PER L EDILIZIA COMUNE DI VARESE UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA VARESE COMO REALIZZAZIONE DI UN LOCALE DI BAR-RISTORO Via Monte Generoso n. 71 - VARESE PROGETTO DEFINITIVO RELAZIONE

Dettagli

La richiesta della Società della Canottieri

La richiesta della Società della Canottieri Progetti Igor Maglica Veduta del modello (foto Stefano Topuntoli). La richiesta della Società della Canottieri Mincio di Mantova di poter frequentare le strutture sportive esistenti in condizioni di maggiore

Dettagli

Piano di manutenzione

Piano di manutenzione Piano di manutenzione Descrizione dell intervento L intervento in oggetto prevede la realizzazione dei seguenti corpi di fabbrica: - Ampliamento dei loculi per le inumazioni. La nuova stecca di loculi

Dettagli

RELAZIONE TECNICA E STIMA SOMMARIA DI SPESA

RELAZIONE TECNICA E STIMA SOMMARIA DI SPESA COMUNE DI GUSPINI Provincia del Medio Campidano 09036 Guspini Via Don Minzoni, 10 RELAZIONE TECNICA E STIMA SOMMARIA DI SPESA PROGETTO PRELIMINARE UFFICIO TECNICO COMUNALE 1 1 PREMESSA Nella presente relazione

Dettagli

RILIEVO DI MASSIMA DEGLI IMMOBILI

RILIEVO DI MASSIMA DEGLI IMMOBILI COMUNE DI CISLIANO Provincia di Milano OGGETTO: Ampliamento scuola primaria di Cisliano - CUP J81E15001290004 PROGETTO PRELIMINARE PER APPALTO INTEGRATO COMPLESSO ai sensi dell art. 53 comma 2 lett. C)

Dettagli

La vecchia chiesa parrocchiale dei Santi Simone e Giuda

La vecchia chiesa parrocchiale dei Santi Simone e Giuda La vecchia chiesa parrocchiale dei Santi Simone e Giuda Nel corso dei secoli, la vecchia parrocchiale di Sovico, subì notevoli trasformazioni. Dalle notizie esistenti, sappiamo che già nel XII secolo,

Dettagli

RESTAURO COPERTURE. DIMENSIONI INTERVENTO (superficie complessiva 343 mq)

RESTAURO COPERTURE. DIMENSIONI INTERVENTO (superficie complessiva 343 mq) RESTAURO COPERTURE DIMENSIONI INTERVENTO (superficie complessiva 343 mq) copertura corpo in elevato copertura abside sinistra copertura abside centrale copertura abside destra copertura muro recinto 210

Dettagli

R01 COMUNE DI PERUGIA

R01 COMUNE DI PERUGIA COMUNE DI PERUGIA COMMITTENTE FONDAZIONE ACCADEMIA DI BELLE ARTI "PIETRO VANNUCCI" PERUGIA piazza San Francesco al Prato, 5 06123 Perugia C.F. 80054290541 Il Presidente Avv. Mario Rampini INTERVENTI DI

Dettagli

PARROCCHIA SAN BERNARDO CALENDARIO settimana dal 10 al 17 gennaio 2016

PARROCCHIA SAN BERNARDO CALENDARIO settimana dal 10 al 17 gennaio 2016 PARROCCHIA SAN BERNARDO CALENDARIO settimana dal 10 al 17 gennaio 2016 DOMENICA 10 Gennaio Battesimo di GESU' ore 9,00-11,00 S.MESSA Battesimo : FISCHIETTI Rebecca LUNEDI' 11 Gennaio Non c'è la messa ore

Dettagli

2. INTERVENTI DI ADEGUAMENTO DEGLI EDIFICI ESISTENTI PROPEDEUTICI ALLA REALIZZAZIONE DELL IMPIANTO FOTOVOLTAICO... 4

2. INTERVENTI DI ADEGUAMENTO DEGLI EDIFICI ESISTENTI PROPEDEUTICI ALLA REALIZZAZIONE DELL IMPIANTO FOTOVOLTAICO... 4 SOMMARIO 1. PREMESSA... 2 2. INTERVENTI DI ADEGUAMENTO DEGLI EDIFICI ESISTENTI PROPEDEUTICI ALLA REALIZZAZIONE DELL IMPIANTO FOTOVOLTAICO... 4 3. INTERVENTI DI ADEGUAMENTO DELL AREA PARCHEGGI PER LA POSA

Dettagli

PALESTRA SCUOLA PRIMARIA STRADIVARI RESTAURO E RISANAMENTO CONSERVATIVO BONIFICA AMIANTO E MIGLIORAMENTO SISMICO PROGETTO ESECUTIVO

PALESTRA SCUOLA PRIMARIA STRADIVARI RESTAURO E RISANAMENTO CONSERVATIVO BONIFICA AMIANTO E MIGLIORAMENTO SISMICO PROGETTO ESECUTIVO PALESTRA SCUOLA PRIMARIA STRADIVARI RESTAURO E RISANAMENTO CONSERVATIVO BONIFICA AMIANTO E MIGLIORAMENTO SISMICO PROGETTO ESECUTIVO FASCICOLO INFORMATIVO DELL'OPERA Responsabile del Procedimento: Arch.

Dettagli

VISITA PASTORALE (N. attribuito dalla diocesi: ) RILEVAMENTO ECONOMICO PATRIMONIALE del..

VISITA PASTORALE (N. attribuito dalla diocesi: ) RILEVAMENTO ECONOMICO PATRIMONIALE del.. VISITA PASTORALE (N. attribuito dalla diocesi: ) RILEVAMENTO ECONOMICO PATRIMONIALE del.. PARROCCHIA Comune Parroco: anno di nomina 1. Consiglio Parrocchiale Affari Economici Istituito il Composto da:

Dettagli

P.R.G. Comune di Vigo di Fassa Norme Tecniche di Attuazione TETTO

P.R.G. Comune di Vigo di Fassa Norme Tecniche di Attuazione TETTO TETTO DESCRIZIONE Negli edifici montani la copertura è l elemento costruttivo che più di altri segna e caratterizza il paesaggio. La struttura portante del tetto è in legno con schema a trave di colmo,

Dettagli

PROGRAMMA O R A R I O

PROGRAMMA O R A R I O PROGRAMMA O R A R I O in gesù cristo il nuovo umanesimo 5 Convegno Ecclesiale Nazionale Firenze, 9-13 novembre 2015 9 Novembre, Lunedì APERTURA DEL CONVEGNO 15.30 AVVIO DELLE PROCESSIONI nelle quattro

Dettagli

Allegato A AREA DI PIAZZALE DONATELLO. stralcio Aerofotogrammetrico dell area di piazzale Donatello DESCRIZIONE. L area comprende i seguenti elementi:

Allegato A AREA DI PIAZZALE DONATELLO. stralcio Aerofotogrammetrico dell area di piazzale Donatello DESCRIZIONE. L area comprende i seguenti elementi: Allegato A AREA DI PIAZZALE DONATELLO stralcio Aerofotogrammetrico dell area di piazzale Donatello DESCRIZIONE L area comprende i seguenti elementi: a) fabbricato, adiacente all area mercatale di quartiere,

Dettagli

Un Grande PROGETTO per il Futuro

Un Grande PROGETTO per il Futuro Un Grande PROGETTO per il Futuro Assemblea Parrocchiale Presentazione del progetto di ristrutturazione spazi per il gioco e lo sport in Oratorio. Milano 29 Gennaio 2016 I contenuti Linee guida per il Nuovo

Dettagli

San Lazzaro. Termine Lavori: Ottobre 2009. Importo: 5 milioni di Euro. Progetto: Settore Infrastrutture e Impianti sportivi del Comune di Padova

San Lazzaro. Termine Lavori: Ottobre 2009. Importo: 5 milioni di Euro. Progetto: Settore Infrastrutture e Impianti sportivi del Comune di Padova San Lazzaro Nuovo Palasport Interventi di ristrutturazione del Palasport esistente in zona S. Lazzaro, consistenti nella demolizione e sostituzione delle vecchie e provvisorie gradinate in acciaio con

Dettagli

Art. 1 FINALITÀ DELLE OPERE DI MITIGAZIONE AMBIENTALE

Art. 1 FINALITÀ DELLE OPERE DI MITIGAZIONE AMBIENTALE Art. 1 FINALITÀ DELLE OPERE DI MITIGAZIONE AMBIENTALE Le opere di mitigazione ambientale sono previste in tutti quei casi in cui l attività edificatoria interviene in contesti di rilevante pregio ambientale

Dettagli

Ecco il tuo campo. Una Chiesa tutta oratoriana. a cura di Emanuele Fonzo FOI Forum Oratori Italiani

Ecco il tuo campo. Una Chiesa tutta oratoriana. a cura di Emanuele Fonzo FOI Forum Oratori Italiani Ecco il tuo campo Una Chiesa tutta oratoriana a cura di Emanuele Fonzo FOI Forum Oratori Italiani L Oratorio oggi Oggi sono circa 6000 gli Oratori in Italia, promossi da parrocchie, associazioni, movimenti,

Dettagli

CORSO DI LAUREA Architettura per il Progetto Sostenibile

CORSO DI LAUREA Architettura per il Progetto Sostenibile CORSO DI LAUREA Architettura per il Progetto Sostenibile Abstract Palestre di edifici scolastici in Torino: analisi dell esistente e riprogettazione illuminotecnica di un caso studio. Relatore Valerio

Dettagli

CASA DELLE CULTURE Relazione Tecnica

CASA DELLE CULTURE Relazione Tecnica CASA DELLE CULTURE Relazione Tecnica Premessa Il progetto della Casa delle Culture a Modena nasce dall esigenza delle Associazioni degli immigrati presenti nel territorio di usufruire di spazi per costituire

Dettagli

La Chiesa Dei Santi Tommaso E Benedetto Bosco Chiesanuova

La Chiesa Dei Santi Tommaso E Benedetto Bosco Chiesanuova La Chiesa Dei Santi Tommaso E Benedetto Bosco Chiesanuova Salienti pietra Facciata Campanile Pietra bianca Bifore vetro Rosone Pietra bianca e vetro Contrafforti pietra rossa chiara Lunetta affresco Portale

Dettagli

DESCRIZIONE STORICO-ARTISTICA

DESCRIZIONE STORICO-ARTISTICA LA CHIESA PARROCCHIALE DI SAN CARLO DESCRIZIONE STORICO-ARTISTICA EDIFICIO CHIESA Consacrato il 15 novembre 1941 dal Beato Cardinale Alfredo Ildefonso Schuster Arcivescovo di Milano. Sorto in quattro tempi

Dettagli

Palazzo Scaligero è uno dei simboli di Verona.

Palazzo Scaligero è uno dei simboli di Verona. PONTEGGI IL MULTIDIREZIONALE LAYHER TRA I PROTAGONISTI DEL RESTAURO DELLA COPERTURA DI UNO DEI PALAZZI SIMBOLO DI VERONA. COSÌ MENTRE SI LAVORA IN QUOTA, LA FACCIATA RIMANE LIBERA Palazzo Scaligero è uno

Dettagli

Soc...a r.l., con sede in., via., n.., CF. .., iscritto all ordine, della provincia di.., al n.. RELAZIONE TECNICA

Soc...a r.l., con sede in., via., n.., CF. .., iscritto all ordine, della provincia di.., al n.. RELAZIONE TECNICA OGGETTO: Progetto per la costruzione di un edificio residenziale, in zona sottoposta a vincolo paesaggistico, composto da n.. alloggi, da realizzare nella zona di, in via, denominata. Ditta: Soc...a r.l.,

Dettagli

Data 21.7. 11. il Dirigente del settore Patrimonio, Ambiente Valorizzazione Risorse Culturali Arch. Marco Terenghi

Data 21.7. 11. il Dirigente del settore Patrimonio, Ambiente Valorizzazione Risorse Culturali Arch. Marco Terenghi Relazione di stima del valore del complesso immobiliare sito in fregio alle vie G. Matteotti, N. Sauro, Como, in Lissone distinto al catasto al Fg. 15 Mapp. 23 Data 21.7. 11 il Dirigente del settore Patrimonio,

Dettagli

Inquadramento territoriale 2 NOTE STORICHE 3 LO STATO DEI LUOGHI 5 INTERVENTI DI PROGETTO 6. Allegato 1 - DOCUMENTAZIONE FOTOGRAFICA

Inquadramento territoriale 2 NOTE STORICHE 3 LO STATO DEI LUOGHI 5 INTERVENTI DI PROGETTO 6. Allegato 1 - DOCUMENTAZIONE FOTOGRAFICA INDICE Inquadramento territoriale 2 NOTE STORICHE 3 LO STATO DEI LUOGHI 5 INTERVENTI DI PROGETTO 6 Allegato 1 - DOCUMENTAZIONE FOTOGRAFICA Inquadramento territoriale NOTE STORICHE Il monastero benedettino

Dettagli

CREVALCORE SCUOLA G. LODI. Crevalcore, 26 Maggio 2013 Ing. Tommaso PAZZAGLIA Arch. Christian ZAMBONINI Geom. Roberto FORCELLATI

CREVALCORE SCUOLA G. LODI. Crevalcore, 26 Maggio 2013 Ing. Tommaso PAZZAGLIA Arch. Christian ZAMBONINI Geom. Roberto FORCELLATI SISMA MAGGIO 2012 CREVALCORE SCUOLA G. LODI Crevalcore, 26 Maggio 2013 Ing. Tommaso PAZZAGLIA Arch. Christian ZAMBONINI Geom. Roberto FORCELLATI SISMA MAGGIO 2012: Scuola G.Lodi - Crevalcore Corpo laterale

Dettagli

IL SOLARE PER LE CHIESE Un ponte tra passato e futuro

IL SOLARE PER LE CHIESE Un ponte tra passato e futuro centralità del progetto innovazione uso dei materiali nuove tecnologie SPED. ABB. 93/ 2011 POSTALE 45% ART. 2 COMMA 20/B LEGGE 662/96 FILIALE DI MILANO www.dibaio.com. 9,90 IL SOLARE PER LE CHIESE Un ponte

Dettagli

RELAZIONE TECNICA OGGETTO: PROGETTO: 1057. timbro e firma

RELAZIONE TECNICA OGGETTO: PROGETTO: 1057. timbro e firma RELAZIONE TECNICA OGGETTO: Ristrutturazione edilizia maggiore del 25% della superficie disperdente dell edificio scolastico, scuole medie, sito in Via Donizetti 9, 24020, Torre Boldone (BG). PROGETTO:

Dettagli

RELAZIONE TECNICA E VALUTAZIONE PAESAGGISTICA

RELAZIONE TECNICA E VALUTAZIONE PAESAGGISTICA PERMESSO DI COSTRUIRE CONVENZIONATO CON PIANO DI RECUPERO RELAZIONE TECNICA E VALUTAZIONE PAESAGGISTICA Ristrutturazione edilizia con cambio di destinazione d uso e recupero del sottotetto Fabbricato sito

Dettagli

UMBRIA TPL e MOBILITA spa INTERVENTI DI SOSTITUZIONE COPERTURA ESISTENTE IN CEMENTO E AMIANTO

UMBRIA TPL e MOBILITA spa INTERVENTI DI SOSTITUZIONE COPERTURA ESISTENTE IN CEMENTO E AMIANTO COMMITTENTE: OPERA: LUOGO: UMBRIA TPL e MOBILITA spa INTERVENTI DI SOSTITUZIONE COPERTURA ESISTENTE IN CEMENTO E AMIANTO VIA DELLA PIAGGIOLA, 176 GUBBIO (PG) CONTENUTI DELLA RELAZIONE: RELAZIONE TECNICA

Dettagli

COMUNE DI FERRARA. Installazione di pannelli solari aderenti o integrati nella copertura.

COMUNE DI FERRARA. Installazione di pannelli solari aderenti o integrati nella copertura. COMUNE DI FERRARA INTERVENTI DI RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DI EDIFICI ESISTENTI E TITOLI EDILIZI RICHIESTI Principali casistiche per gli interventi sull edilizia esistente, a partire dal 1 luglio 2008

Dettagli

PeR LAVORI. ESTATe 2008. COMUNE DI CURTAROLO Assessorato ai Lavori Pubblici

PeR LAVORI. ESTATe 2008. COMUNE DI CURTAROLO Assessorato ai Lavori Pubblici COMUNE DI CURTAROLO Assessorato ai Lavori Pubblici Poste Italiane Spa Tassa pagata Invii senza indirizzo AUT. DC/DCI/PD/7919/00/CS del 27-10-00 A tutte le Famiglie del Comune di Curtarolo ESTATe 2008 APeRTI

Dettagli

PGT. 16 PdS. Piano dei Servizi. Fascicolo SCHEDE DI VALUTAZIONE DEI SERVIZI ESISTENTI COMUNE DI GERENZAGO PROVINCIA DI PAVIA

PGT. 16 PdS. Piano dei Servizi. Fascicolo SCHEDE DI VALUTAZIONE DEI SERVIZI ESISTENTI COMUNE DI GERENZAGO PROVINCIA DI PAVIA COMUNE DI GERENZAGO PROVINCIA DI PAVIA PGT Piano di Governo del Territorio ai sensi della Legge Regionale 11 marzo 2005, n 12 16 PdS Piano dei Servizi Fascicolo SCHEDE DI VALUTAZIONE DEI SERVIZI ESISTENTI

Dettagli

NOTA SUI LAVORI DI SOSTITUZIONE DELLE COPERTURE IN CEMENTO AMIANTO DI EDIFICI DI PROPRIETA COMUNALE

NOTA SUI LAVORI DI SOSTITUZIONE DELLE COPERTURE IN CEMENTO AMIANTO DI EDIFICI DI PROPRIETA COMUNALE NOTA SUI LAVORI DI SOSTITUZIONE DELLE COPERTURE IN CEMENTO AMIANTO DI EDIFICI DI PROPRIETA COMUNALE (approvato dalla Giunta Comunale di Lecco il 15 settembre 2011) DESCRIZIONE DELL INTERVENTO RELATIVO

Dettagli

Diocesi di Reggio Emilia Guastalla

Diocesi di Reggio Emilia Guastalla Diocesi di Reggio Emilia Guastalla Sisma maggio 2012 Edifici di Culto Scheda sintetica di valutazione dei danni oggetto: Quadro economico riassuntivo (da allegare alla relazione tecnica) Noi sottoscritti

Dettagli

CITTÀ di FABRIANO PROVINCIA DI ANCONA

CITTÀ di FABRIANO PROVINCIA DI ANCONA CITTÀ di FABRIANO PROVINCIA DI ANCONA Settore Assetto e Tutela del Territorio Oggetto: Lavori di adeguamento alle norme di igiene e sicurezza e realizzazione di dotazioni impiantistiche presso il Sant

Dettagli

ELENCO DELLE AUTORIZZAZIONI PAESAGGISTICHE RILASCIATE. PUBBLICAZIONE AI SENSI DELL ART. 146 COMMA 13 DEL D.LGS. 42/2004.

ELENCO DELLE AUTORIZZAZIONI PAESAGGISTICHE RILASCIATE. PUBBLICAZIONE AI SENSI DELL ART. 146 COMMA 13 DEL D.LGS. 42/2004. ELENCO DELLE AUTORIZZAZIONI PAESAGGISTICHE RILASCIATE. PUBBLICAZIONE AI SENSI DELL ART. 146 COMMA 13 DEL D.LGS. 42/2004. DATA E PROT. RILASCIO OGGETTO 27.05.2010 prot. n. 6016 Posa di tubo di derivazione

Dettagli

REGIONE AUTONOMA FRIULI-VENEZIA GIULIA PROVINCIA DI UDINE COMUNE DI MANZANO UFFICIO LAVORI PUBBLICI

REGIONE AUTONOMA FRIULI-VENEZIA GIULIA PROVINCIA DI UDINE COMUNE DI MANZANO UFFICIO LAVORI PUBBLICI REGIONE AUTONOMA FRIULI-VENEZIA GIULIA PROVINCIA DI UDINE COMUNE DI MANZANO UFFICIO LAVORI PUBBLICI PROGETTO O.P. N^ 7/011 OPERE DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA MARCIAPIEDI E SISTEMAZIONI VIARIE PROGETTO

Dettagli

Con Deliberazione di Giunta Comunale n 118 del 26/ 03/2013 e stato approvato il progetto definitivo dell opera in oggetto.

Con Deliberazione di Giunta Comunale n 118 del 26/ 03/2013 e stato approvato il progetto definitivo dell opera in oggetto. Note introduttive Il presente documento fa proprie le indicazioni di cui all Art. 34. Relazione generale del progetto esecutivo del d.p.r. 5 ottobre 2010, n. 207: 1. La relazione generale del progetto

Dettagli

tour febbraio-aprile terza edizione

tour febbraio-aprile terza edizione tour 2014 febbraio-aprile terza edizione 60 città 141 ordini e collegi provinciali patrocinanti edizione 2013 93.280 12% 12% 17% 29% 30% ALCUNI NUMERI contatti autorevole comitato scientifico enti e aziende

Dettagli

RELAZIONE TECNICA GENERALE

RELAZIONE TECNICA GENERALE COMUNE DI GUAGNANO (LE) ADEGUAMENTO DI UN IMMOBILE DI VIA BIRAGO NELLA FRAZIONE DI VILLA BALDASSARRI PER LA REALIZZAZIONE DI UN CENTRO SOCIO- EDUCATIVO E RIABILITATIVO PER DIVERSAMENTE ABILI RELAZIONE

Dettagli

Gaetano Arricobene Architetto

Gaetano Arricobene Architetto INTERVENTI FINALIZZATI ALLA RIAPERTURA DELLA CRIPTA SACRO MONTE DI VARESE Varese, 29 settembre 2014 Committente: Parrocchia di Santa Maria del Monte via Assunzione, 21-21100 Varese Finanziatori: IL PROGETTO

Dettagli

BREVE PRESENTAZIONE DI ALCUNI PROGETTI

BREVE PRESENTAZIONE DI ALCUNI PROGETTI BREVE PRESENTAZIONE DI ALCUNI PROGETTI Arch. Carmine Pietrapertosa 1) Arredo Urbano. Villetta in onore dei Caduti. La Villetta è ubicata su un terrapieno nel centro di Genzano di Lucania. L intervento,

Dettagli

Progetto, manutenzione, adeguamento e restauro di chiese Milano, Centro San Fedele

Progetto, manutenzione, adeguamento e restauro di chiese Milano, Centro San Fedele Progetto, manutenzione, adeguamento e restauro di chiese Milano, Centro San Fedele Corso di aggiornamento per i professionisti architetti sui principali tipi di intervento riguardanti le chiese e per committenti

Dettagli

RELAZIONE TECNICA. Scuola secondaria di primo grado:

RELAZIONE TECNICA. Scuola secondaria di primo grado: RELAZIONE TECNICA Premessa L Amministrazione Comunale di San Sperate è beneficiaria del finanziamento riguardante il Potenziamento delle strutture scolastiche in termini di dotazione tecniche e di spazi

Dettagli

Lavori da Privati. Lavori da Privati. Lavori da Privati. Lavori da Privati. Data: 16/02/2016 Luogo: Bovisio Masciago (MB)

Lavori da Privati. Lavori da Privati. Lavori da Privati. Lavori da Privati. Data: 16/02/2016 Luogo: Bovisio Masciago (MB) Luogo: Bovisio Masciago (MB) Descrizione: casa da demolire (quindi smaltire) e costruire ex novo una casa singola. Indicativamente deve avere 2 piani più taverna. Ogni piano di circa 160 mq. Taverna circa

Dettagli

PIU 2015 ONE SMART CITY. Un progetto di rigenerazione urbana per l'inclusione sociale. Comune di Vinci Comune di Cerreto Guidi

PIU 2015 ONE SMART CITY. Un progetto di rigenerazione urbana per l'inclusione sociale. Comune di Vinci Comune di Cerreto Guidi PIU 2015 ONE SMART CITY Un progetto di rigenerazione urbana per l'inclusione sociale Comune di Vinci Comune di Cerreto Guidi FINANZIAMENTO COMPLESSIVO DEL PROGETTO! 5.950.000 euro di investimento complessivo!

Dettagli

A.S.P. San Domenico - Pescia Restauro del portale e di parte della facciata della Chiesa di San Domenico

A.S.P. San Domenico - Pescia Restauro del portale e di parte della facciata della Chiesa di San Domenico A.S.P. San Domenico - Pescia Restauro del portale e di parte della facciata della Chiesa di San Domenico N art. DESCRIZIONE Unità di Misura PREZZI UNITARI 1 2 3 4 5 6 Opere di installazione di cantiere

Dettagli

Cosa abbiamo vissuto...

Cosa abbiamo vissuto... Dies Bernardinianus Dies Bernardinianus Nei giorni dal 17 al 20 maggio il Centro Culturale delle Grazie e l Associazione Amici di S. Bernardino di Lallio, u- nitamente alle rispettive Parrocchie e in collaborazione

Dettagli

Regolamento concernente gli stanziamenti disposti negli esercizi posteriori all anno 2001 per il Fondo Speciale Case Canoniche del Mezzogiorno

Regolamento concernente gli stanziamenti disposti negli esercizi posteriori all anno 2001 per il Fondo Speciale Case Canoniche del Mezzogiorno 05/10/10 SERVIZIO NAZIONALE L EDILIZIA DI CULTO Regolamento concernente gli stanziamenti disposti negli esercizi posteriori all anno 2001 per il Fondo Speciale Case Canoniche del Mezzogiorno Approvato

Dettagli

EcoVillaggio Autocostruito

EcoVillaggio Autocostruito BAG officinamobile EcoVillaggio Autocostruito Pescomaggiore _1 Due degli edifici di diversa metratura completati. La veranda con i brise-soleil nell edificio a destra e lo sporto della copertura dell

Dettagli

Classe A < 8 kwh/m 3 a. Nuova Palestra in Via Martiri della Libertà. Comune di Novi di Modena

Classe A < 8 kwh/m 3 a. Nuova Palestra in Via Martiri della Libertà. Comune di Novi di Modena Classe A < 8 kwh/m 3 a Nuova Palestra in Via Martiri della Libertà Comune di Novi di Modena UBICAZIONE: Provincia: Comune: Via: Coordinate (lat. Long.): Altitudine: Modena Novi Martiri della Libertà 44

Dettagli

COMUNE DI MONTE SAN VITO

COMUNE DI MONTE SAN VITO COMUNE DI MONTE SAN VITO PROGETTO DEFINITIVO DEL NUOVO COLOMBARIO CIMITERIALE IN AMPLIAMENTO DELL ESISTENTE PRESSO IL CIMITERO COMUNALE RELAZIONE GENERALE SITO EDIFICIO: Monte San Vito presso il Cimitero

Dettagli

PLESSO SCOLASTICO VIA PEPE, 40. Zona 9

PLESSO SCOLASTICO VIA PEPE, 40. Zona 9 PLESSO SCOLASTICO VIA PEPE, 40 Zona 9 Lavori di ristrutturazione: Bonifica delle facciate in cemento amianto, sostituzione dei serramenti, riordino interno ed esterno, rifacimento impianto elettrico e

Dettagli

Progetto di sviluppo delle residenze dell Università di Milano-Bicocca. Milano - Monza - Cinisello Balsamo

Progetto di sviluppo delle residenze dell Università di Milano-Bicocca. Milano - Monza - Cinisello Balsamo Progetto di sviluppo delle residenze dell Università di Milano-Bicocca Milano - Monza - Cinisello Balsamo Residenza Universitaria denominata U10.2 Piazza dell Ateneo Nuovo, 2 Milano Superficie totale Alloggi

Dettagli

3/41%(!'* 5-%!+(%('(22/!6-)!'*!5-4+,/!"#$%&'%()*%)+#,#-&(

3/41%(!'* 5-%!+(%('(22/!6-)!'*!5-4+,/!#$%&'%()*%)+#,#-&( 3/41%(!'* 5-%!+(%('(22/!6-)!'*!5-4+,/!"#$%&'%()*%)+#,#-&( '()*+(,-.*/%( %&!"#$!!"#"$"%"&!"#$%&"'()'("&)$"#%*)+,"'("&&% 0*1%2-!3/41%-)( +--.//01',()! 7"&!,*81-)*9*3-.*/%(! 1,+-%-! '()! 3(%2,/! 52/,*3/!

Dettagli

Ing. ALDO MANDELLI s.r.l.

Ing. ALDO MANDELLI s.r.l. Ing. ALDO MANDELLI s.r.l. AM impermeabilizzazioni dal 1947 esperienza e qualità al Vostro servizio CHI SIAMO Per conoscere l origine della nostra ditta è necessario compiere un viaggio a ritroso nel tempo

Dettagli

Sommario. 1. Premessa... 2 1. Sintesi dello stato di consistenza... 3 2. Intervento di salvaguardia della conca di navigazione...

Sommario. 1. Premessa... 2 1. Sintesi dello stato di consistenza... 3 2. Intervento di salvaguardia della conca di navigazione... Sommario 1. Premessa... 2 1. Sintesi dello stato di consistenza... 3 2. Intervento di salvaguardia della conca di navigazione... 4 Pagina 1 di 6 1. Premessa Il recupero funzionale della conca di navigazione

Dettagli

INTERVENTI REALIZZATI ANNUALITA 2012. Descrizione degli interventi

INTERVENTI REALIZZATI ANNUALITA 2012. Descrizione degli interventi INTERVENTI REALIZZATI ANNUALITA 2012 Descrizione degli interventi Realizzazione campo di football americano e rugby nel Parco di san Bartolo a Cintoia. Il progetto prevede la realizzazione di un campo

Dettagli

RENDICONTO DI GESTIONE PARCO E VILLA REALE DI MONZA - ANNO 2006

RENDICONTO DI GESTIONE PARCO E VILLA REALE DI MONZA - ANNO 2006 RENDICONTO DI GESTIONE PARCO E VILLA REALE DI MONZA - ANNO 2006 ENTRATE CODICE RISORSA DESCRIZIONE RISORSA ACCERTATO 3010440 PROVENTI DIVERSI PARCO E VILLA REALE 6.015,00 3020520 FITTI REALI DI FONDI RUSTICI

Dettagli

COMUNE DI COSIO VALTELLINO RILEVAMENTO DEI SERVIZI

COMUNE DI COSIO VALTELLINO RILEVAMENTO DEI SERVIZI Servizi per l istruzione Scuola Materna Raggio di Sole Regoledo, via Roma, 27 n. S1 - Numero bambini 101 - Numero assistenti educatrici 10 - Numero personale assistente 3 B - CONSISTENZA EDILIZIA - Superficie

Dettagli

RELAZIONE GENERALE. 1. Descrizione dell intervento da realizzare

RELAZIONE GENERALE. 1. Descrizione dell intervento da realizzare RELAZIONE GENERALE 1. Descrizione dell intervento da realizzare 1.1 Ubicazione dell intervento L intervento prevede la realizzazione di laboratori scientifici eterogenei: laboratorio di chimica ambientale,

Dettagli

? S. P. Q. R. C O M U N E D I R O M A

? S. P. Q. R. C O M U N E D I R O M A Prot. Serv. Deliberazioni n. 1521/03? S. P. Q. R. C O M U N E D I R O M A ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA COMUNALE (SEDUTA DEL 25 NOVEMBRE 2003) L anno duemilatre, il giorno di martedì

Dettagli

Comune di Oleggio... Progetto Definitivo Manutenzione straordinaria Asilo Nido Comunale Pagina 1 di 4 RELAZIONE GENERALE

Comune di Oleggio... Progetto Definitivo Manutenzione straordinaria Asilo Nido Comunale Pagina 1 di 4 RELAZIONE GENERALE ... Pagina 1 di 4 PREMESSA RELAZIONE GENERALE La presente relazione, redatta a norma del D.P.R. 05 ottobre 2010, n. 207 Regolamento di esecuzione ed attuazione del decreto legislativo 12 aprile 2006, n.

Dettagli

RELAZIONE TECNICO DESCRITTIVA

RELAZIONE TECNICO DESCRITTIVA RELAZIONE TECNICO DESCRITTIVA Il Piano Attuativo in progetto concerne gli immobili situati in Tavernerio Via Giovanni XXIII contraddistinti al Catasto Terreni Foglio 9 dai mapp. n. 668 (parte), 1329, 1327,

Dettagli

Concorso di Progettazione per la realizzazione della nuova biblioteca del Comune di Maranello

Concorso di Progettazione per la realizzazione della nuova biblioteca del Comune di Maranello Concorso di Progettazione per la realizzazione della nuova biblioteca del Comune di Maranello DEEPER UNDERGROUND RELAZIONE GENERALE Criteri Progettuali L idea progettuale di base, per la realizzazione

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI BOLZANO

PROVINCIA AUTONOMA DI BOLZANO PROVINCIA AUTONOMA DI BOLZANO COMUNE DI BOLZANO Progetto: PROGETTO PER LAVORI DI ADEGUAMENTO FUNZIONALE, ANTINCENDIO E DI SUPERAMENTO DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE DELLA SCUOLA ELEMENTARE RODARI IN VIA

Dettagli

CHECK LIST A SOSTENIBILITA DELLA VAS Art. 5.10 del Rapporto Ambientale

CHECK LIST A SOSTENIBILITA DELLA VAS Art. 5.10 del Rapporto Ambientale CHECK LIST A SOSTENIBILITA DELLA VAS Art. 5.10 del Rapporto Ambientale CRITERI EDILIZI 1. Involucro Componenti dell involucro dotati di caratteristiche atte alla limitazione degli apporti solari estivi

Dettagli

PROGETTO AMBITO DI TRASFORMAZIONE "AC4"

PROGETTO AMBITO DI TRASFORMAZIONE AC4 CITTA' DI MEDA PROVINCIA DI MONZA E BRIANZA PROGETTO AMBITO DI TRASFORMAZIONE "AC4" TAVOLA RIEPILOGO COSTI OPERE DI URBANIZZAZIONE NUMERO TAVOLA DATA 10/11/2014 VARIAZIONE CONSULENTE RESPONSABILE PROCEDIMENTO

Dettagli