architettura Ecco come ti rinnovo la casa Paola Marella Trimestrale di soluzioni immobiliari, arte, cultura, sport e tempo libero PRIMAVERA 2012

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "architettura Ecco come ti rinnovo la casa Paola Marella Trimestrale di soluzioni immobiliari, arte, cultura, sport e tempo libero PRIMAVERA 2012"

Transcript

1 Trimestrale di soluzioni immobiliari, arte, cultura, sport e tempo libero PRIMAVERA 2012 Editore Casa e... Srl Piazzale Cadorna n Verona - anno III n. 10 Primavera Distribuzione gratuita Paola Marella architettura Ecco come ti rinnovo la casa

2 MODO IL MODO+ CHIC ED ESCLUSIVO PER ARREDARE: IL NOSTRO MODO. AD ANTONELLA FREZZA MODO+ di CONATI FRANCESCHETTI Via Fontego,10 S. Pietro in Cariano (VR) tel

3 indice in questo numero Casa e Trimestrale di soluzioni immobiliari, arte, cultura, sport e tempo libero, anno III n Primavera 2012 Registrazione Tribunale di Verona n del 27 agosto 2010 Editore Casa e... Srl Piazzale Cadorna n Verona Direttore Responsabile Camilla Madinelli Redazione e Amministrazione Casa e... Srl Piazzale Cadorna n Verona Progetto grafico e impaginazione Gisella Bassi Stampa Mediaprint Srl Via Brenta, San Giovanni Lupatoto - (VR) Hanno collaborato Arch. Gian Arnaldo Caleffi, Alessandro Carta, Guido Lodigiani, Paolo Padovani, Erika Prandi, Nora Rauch, Sara Rizzi, Nicola Scappini, Martina Vaccaro, Elena Zadra Fotografie Mariarosa Gonzi In copertina Paola Marella Chiuso in redazione il 30/03/2012 Finito di stampare nel mese di aprile Tutti i diritti riservati. Testi e fotografie contenuti in questo numero non possono essere riprodotti, anche parzialmente senza l autorizzazione scritta dell Editore. Casa e per la tua pubblicità su tel Editoriale Progettiamo il domani L intervista pag. 5 Paola Marella disperatamente... brava! pag. 6 Il personaggio Giuseppe Caldiera a scuola di futuro pag. 10 Libri in primo piano Paolo Valerio essere o non essere... un lettore? pag. 13 Faccia a Faccia Paolo Richelli e Luisa Masciantonio «dammi una vespa e ti Porto... pag. 15 Parola di Carta a cura di Alessandro Carta cos è l imu - guida Pratica alla nuova imposta pag. 18 Approfondimenti mercato immobiliare residenziale in italia pag. 20 A ziende non solo la moda dell eco-sostenibilità pag. 24 i nostri clienti li coccoliamo pag. 34 Partnership da new York a miami luxur il luxury real estate Passa da verona pag. 49 Anticipazioni Remise en forme pag. 62 ProPoste immobiliari Palazzo delle Poste, la rinascita pag. 28 l appartamento dei nostri sogni pag. 32 villa lieta cambia volto pag. 38 la storia dentro la città pag. 44 ortisei: cielo azzurro, frizzante aria di montagna pag. 56 la casa sul fiume pag. 58 3

4 FURNITURES BUILDINGS EXTERIORS DECKING INTERIORS DESIGN OUTDOOR SPECIAL ISSUE 2012 > Facciata ventilata Woodwrap Il sitema facciata ventilata sfrutta la ventilazione naturale in una camera d aria che si crea fra l isolante ed il rivestimento esterno. Negli ultimi anni, la facciata ventilata in legno e materiali compositi legno-plastica e suoi derivati risquote notevole interesse fra gli operatori del settore perché offre soluzioni convincenti, per la facilità di montaggio a secco nonchè per i costi contenuti rispetto alle altre soluzioni. Il sistema di facciata ventilata, evita che l irraggiamento solare possa riscaldare la parete nei mesi estivi, mentre nei mesi invernali impedisce che la temperatura calda dei muri non si disperda all esterno. Il sistema garantisce un elevato isolamento termico in estate e inverno, inoltre protegge la struttura dall azione del vento e dall acqua piovana. SAMAR s.r.l Via Cogol Cerea Verona ITALY Ph Fax

5 editori ALe Progettiamo il domani Eccoci qui. Ai nastri di partenza, per un altro anno insieme. Tempi duri, questi, in ogni campo e anche nel settore immobiliare. Ma noi di Casa e non perdiamo l entusiasmo e la voglia di parlare con voi di tutto ciò che ruota attorno al mondo della casa, dal momento della scelta alla fase dell acquisto, dalle decisioni sull arredamento alle incombenze fiscali. Fino a proporvi le migliori soluzioni abitative disponibili oggi a Verona, provincia e oltre per quanto riguarda comfort, bellezza, prestazioni energetiche, posizione, eleganza. Un altro anno insieme, voi e noi di Casa e. Partiamo con i piedi ben saldi a terra. Partiamo dall architettura, tecnica e arte del costruire o del restaurare. Palazzi, appartamenti, ville. Ma anche monumenti, giardini, residenze storiche. Ci sembra un bel modo di cominciare il Un bel modo per progettare il futuro e dargli basi solide, ben calibrate. Da quest anno la rivista uscirà a cadenza trimestrale, ma con il doppio delle pagine: un altro bel modo, crediamo, di offrirvi una lettura ancora più completa e intrigante su determinati temi. Architettura, un mondo infinito. Per sondarlo da angolazioni diverse, capirne qualcosa di più e percepirne tutta la portata, in questo numero vi offriamo una serie di interviste e incontri esclusivi. A partire dal personaggio copertina, la star televisiva del momento quando parliamo di case da vendere o acquistare: Paola Marella, conduttrice sul canale Real Time delle trasmissioni Cerco casa disperatamente e Vendo casa disperatamente, laureata in architettura e appassionata di arredamento, mediatrice immobiliare dal gusto innato e recentemente pure scrittrice. La Marella è stata tra i primi, se non la prima in Italia a livello tv, a parlare dell home stager. Chi è costui? Frugate tra le righe della nostra intervista Non ci fermiamo qui. Inauguriamo con gli architetti Paolo Richelli e Luisa Masciantonio la nostra speciale rubrica Intervista doppia, botta e risposta con due professionisti legati al mondo della casa e al tema della rivista che cambia di volta in volta. Le stesse domande a entrambi, ma non le stesse risposte: emergono così in parallelo, ed è quasi un gioco, diversi modi di vivere il lavoro, di abitare, conoscere o sognare. Di formazione, giovani e nuove opportunità abbiamo parlato invece con il direttore generale della Fondazione Cuoa di Altavilla Vicentina, Giuseppe Caldiera. Convinto che dalla crisi ne usciremo, ma altrettanto convinto che nulla sarà più come prima, ci ricorda un concetto fondamentale: mai pensare di essere arrivati, mai credere di non avere più nulla da imparare. A tutte le età, in tutte le professioni. Lungi da noi pensarlo. La nostra avventura è appena cominciata. A Casa e ci sentiamo in cammino insieme a voi. Buon cammino, dunque. E buona lettura! 5

6 Casa e... Paola Marella Disperatamente brava! di Camilla Madinelli 6 M ediatrice immobiliare con laurea in architettura. Presentatrice televisiva. Scrittrice. Paola Marella, 49 anni, milanese, conduce sul piccolo schermo dal 2007 cerco casa disperatamente e poi Vendo casa disperatamente, in onda sul canale Real Time. Ha fatto del suo grande amore per la casa il suo mestiere e poi a cascata tutto il resto, diventando in poco tempo anche un icona di stile e look. Per Rizzoli ha pubblicato Arredo casa disperatamente. Manuale per arredare e decorare la tua casa, raccogliendo in un libro informazioni, consigli e trucchi con cui, in questi anni, ha aiutato tante persone a trovare la strada giusta per cucirsi addosso il loro nido familiare.

7 L int e RVi STA Un libro pratico e concreto, come è nel suo dna, ma non per questo poco elegante o banale, dato che Paola Marella e banalità sono proprio agli antipodi. nella sua trasmissione, per prima in italia ha parlato di una professione nascente, che arriva dall America: l home stager. Ma chi è costui? Una figura nuova e complessa: non è un decoratore d interni, non è un agente immobiliare, non è un architetto. Ha qualcosa, però, di tutte queste professioni, tra innato gusto estetico e radicate competenze nel settore immobiliare, anche e soprattutto per quanto riguarda la commercializzazione degli immobili. Paola Marella ora passa con disinvoltura dai corsi di home staging in varie parti d italia ai programmi tv, dai libri al web, senza trascurare il suo studio di mediatrice a Milano. Come fa a trovare il tempo per tutto? Ho grande entusiasmo e mi diverto molto. Mediatrice immobiliare, presentatrice, scrittrice Che cosa voleva fare da grande? devo scegliere per forza? A me piace tutto quello che sto facendo. inoltre, ho grandi persone accanto a me. Cosa si è ripromessa che non farà mai? il non fare mai non mi appartiene. Sono una persona aperta a ogni esperienza, purché sia chiaramente collegabile a me, non fuori dal mio ambito. Quindi non si pone limiti? Mi piace provare, sperimentare. direi che lo sto già dimostrando. Un modello di stile per la professione? Potrei citare molte donne di altissimo livello, ma non faccio nomi. Tutte donne? Abbiamo una marcia in più e finalmente lo possiamo dimostrare. E un modello per la vita? Per eleganza e stile due su tutte: Jacqueline Kennedy e inès de la Fressange. Conosce Verona? Purtroppo non tanto, non come vorrei. Mi piace molto. La trovo curata, con un centro storico ben tenuto. Cosa le piace in particolare? La pavimentazione del centro. Mi ha colpito. Perché? di solito non gli si dà bado, invece serve a vestire la città. come in una casa, la pavimentazione è fondamentale. Talvolta però non ci si pensa. Sbagliato. i pavimenti condizionano tutto quello che ci mettiamo sopra e attorno. Tutto l arredo, insomma. Vendere case: trucchi e consigli del mestiere. La prima cosa è l empatia con il cliente. Molti cantieri sono lunghi, dai 24 ai 30 mesi, e il rapporto deve andare oltre la professionalità. Bisogna essere un po psicologi, capire gusti ma anche incertezze. E poi? L approccio è fondamentale. il vero segreto è il rapporto umano, nel vendere case come in qualsiasi altra cosa. In questo momento di crisi è più chi cerca o chi vende? Purtroppo sono di più quelli che vendono. L offerta supera la domanda. in un momento di crisi è normale. È questo che fa la drammaticità del momento. La richiesta più strana che ha ricevuto? non ce n è una in particolare. Magari un mix: appartamento in palazzo d epoca con box auto, terrazzo, ascensore, possibilmente a prezzo contenuto. Una casa così, rispondo, esiste solo con le Lego. E dopo la battuta, come se la cava? Spiego che bisogna scendere a compromessi, darsi delle priorità. Come in amore? esatto. come non c è il coniuge perfetto, così non c è la casa perfetta, ma quella che ti si addice di più. 7

8 Casa e... 8 Il cliente più difficile è donna o uomo? il più esigente, direi, è donna. Vede l insieme e vede oltre. L uomo si fissa sui particolari, generalmente uno per volta. Arredare casa: da dove partire? Quando si ristruttura totalmente è fondamentale la divisione degli spazi. Se invece si tratta solo di un make up, allora consiglio di partire da colore, rivestimenti e punti luce. In che cosa non si deve mai eccedere? nel colore. Bisogna dosarlo bene, usarlo con senso estetico, studiare gli accostamenti. non consiglio più di un colore in una casa, meglio giocare sulle tonalità. Magari colorare solo qualche parete. e moderarsi sui soffitti. Un colore per ogni stanza? Attenzione all effetto arcobaleno. Tutto bianco? Va bene, soprattutto se la stanza non è molto luminosa. Per evitare la noia, giocare su altri elementi. La regola da seguire? contenersi. Osare senza abusare. A partire dal colore, ma non solo. Le ultime tendenze nell arredamento? come nella moda, anche nell arredamento non seguo troppo le tendenze. La scelta dell arredo deve essere personale e andare aldilà dei gusti del momento. non male usare qualche pezzo di famiglia. evitare invece di scegliere tutto da catalogo. Perché? il rischio è una casa-esposizione, da showroom. Un po finta, insomma, troppo perfetta. Che ne dice di una casa minimalista? Solo se si hanno idee precise e chiarissime, altrimenti meglio lasciar perdere. Meglio orientarsi su una classica e osare in qualche punto luce o con i tessuti delle poltrone. Stile moderno o antico? io dico: stile classico. il moderno mi piace solo se veramente ben fatto. e i pezzi ben fatti sono pochi. Con il classico non si rischia una casa impersonale? Mescolare pezzi antichi ad altri tradizionali. Giocare sulla divisione degli spazi: in trasmissione noi usiamo molto il cartongesso, assai funzionale, e la carta da parati, che aiuta negli arredi e non costa molto. Stile anni Settanta, la carta da parati. Non appesantisce? Anche qui: una sola parete, non tutte le stanze! Moderazione innanzitutto. La sua stanza preferita? il salotto. Ma anche lo studio, dove per lavoro passo molte ore al giorno.

9 Si sta facendo strada una nuova professione: l home stager. Come lo definirebbe? È colui che, con pochi tocchi e a costi contenuti, può rendere una casa più vendibile, un appartamento più interessante. Qualità per esercitarla al meglio? Bisogna saper leggere le planimetrie e conoscere programmi tecnici specifici. Avere gusto estetico. Aggiornarsi di continuo. Descriva il rapporto con la sua casa. La amo molto. È calzata su me stessa, in tutto e per tutto. Qual è quella dei suoi sogni? La casa sul mare. Adoro gli orizzonti marini, la luce. Ma lei vive a Milano esatto, infatti è un sogno. Per ora me la concedo solo qualche mese l anno, più avanti chissà. A che cosa non saprebbe rinunciare tra le mura domestiche? Amo i punti luce, le illuminazioni particolari. niente angoli bui, in una stanza, e sempre lampadine a risparmio energetico. Le candele? non mi piacciono. Preferisco le luci. Hobbies e tempo libero? di tempo libero ne ho veramente poco. Quando posso vado in palestra, poi lunghe passeggiate in riva al mare durante il fine settimana. Il suo miglior pregio? La disponibilità. Il suo peggior difetto? Sono determinata, precisa. Molto esigente con me stessa, talvolta lo sono anche con gli altri. Troppo. e divento intransigente. Per farsi strada nella vita, però, aiuta. nella vita bisognerebbe sempre stare in armonia, con noi stessi e con ciò che ci circonda. comunque, alla fine medio sempre, soprattutto ora che sto invecchiando. Invecchiando? Andando avanti con l età: va meglio? Ma il risultato non cambia. Saprebbe rinunciare ai tacchi alti? Perché mai? Sto così comoda. i tacchi otto sono perfetti, vado dappertutto. Ballerine? Ogni tanto. Ma secondo me non c è femminilità senza i tacchi. Ha un motto, una massima che le piace seguire o ricordare, di tanto in tanto? «domani è un altro giorno». Come Rossella O Hara in Via col vento? esatto. Mai arrendersi.

10 Casa e... Giuseppe Caldiera A scuola di futuro 10 Intercettare nuovi mercati. Ampliare professionalità e orizzonti. Apprendere metodo, strumenti, visioni per affrontare la crisi e uscirne a testa alta, sapendo che il tempo per imparare e aggiornarsi non finisce mai. Formazione, formazione e ancora formazione per sfondare nel mercato globale, dove nessuno può e deve improvvisarsi, in ogni campo imprenditoriale o del marketing. compreso quello immobiliare. Il direttore generale della Fondazione CUOA, Giuseppe Caldiera È il consiglio per giovani e meno giovani del direttore generale della Fondazione cuoa, Giuseppe caldiera, 60 anni, al timone dal 2000 del centro Universitario di Organizzazione Aziendale che ha sede ad Altavilla Vicentina. È tornato al cuoa da una decina d anni, dopo una prima esperienza negli anni Ottanta e una parentesi in un azienda privata. «Sono fiducioso, da questa crisi ne usciremo, anche se i tempi non saranno brevissimi» afferma caldiera, numero uno della prima e più qualificata Business School del nordest, punto di riferimento per la formazione manageriale e imprenditoriale dal «in tempi come questi, però, diviene fondamentale avere un obiettivo chiaro e soprattutto competenze adeguate. Quindi, investire nella formazione.» non è solo per portare acqua al suo mulino. caldiera spiega come da molti anni ormai, nella sede del centro Universitario, si stia lavorando in una direzione precisa, cioè la formazione permanente. «ci abbiamo sempre creduto e, mai come in questo momento, bisogna lavorare su questi temi: strategie e competenze. Spesse volte, troppe, la formazione viene vista come un costo e come tale viene tagliata. È necessario invece ribadire che è un investimento, in grado di fornire un ritorno chiaro e preciso: se le aziende tagliano in questo settore non sopravvivono, perché tagliano le prospettive future.» investire, dunque, in professionalità e competenze. Partendo dai giovani e senza fermarsi lì. «c è bisogno continuamente di tenersi aggiornarti, di accrescere le proprie conoscenze come imprenditori, manager o funzionari pubblici. il mondo cambia e noi con lui.» Poi caldiera continua sui giovani: «Sono loro la forza di domani e il nostro futuro, su cui puntare per un economia della conoscenza: non vanno considerate risorse solo quelle materiali». Ma come devono essere i giovani manager e imprenditori per sfondare e garantire magari la ripresa economica? «Anzitutto devono guardare ai Paesi emergenti, Asia, cina o Brasile, ed essere disposti alla mobilità. È finito il tempo in cui c era tutto attorno a casa. devono aprirsi alla contaminazione e mai chiudersi, essere curiosi, consapevoli di vivere in

11 i L Pe RSOn AGGi O un mondo sempre più multiculturale. Per questo hanno bisogno di grande concretezza, di una preparazione non accademica ma tecnico specialistica e manageriale, come quella che cerchiamo di offrire noi.» Tanto per rimanere sul concreto, il cuoa sta pensando anche al mondo immobiliare. Urge in questo settore, e noi di casa e lo diciamo dall inizio, una bella sferzata di aria nuova. «Abbiamo allargato sempre più il nostro campo di attività» prosegue il direttore generale «dalla facoltà di ingegneria iniziale siamo arrivati al comparto manifatturiero e ora stiamo investigando altri settori, tra cui quello delle costruzioni, edile e immobiliare. La situazione è piuttosto critica e si rende necessaria una riflessione su più aspetti». da questa voglia di rinnovare il mondo dell abitare, dalla commercializzazione di un immobile alla costruzione e proposta su un mercato sempre più internazionale, trasferendo la formazione aziendale e manageriale nel mondo dell intermediazione immobiliare, è nata un interessante collaborazione tra cuoa, il network di settore L immobiliare.com e la società editrice casa e. insieme si vuole cominciare a ragionare su marketing, vendita, operazioni immobiliari, in modo nuovo come nuovo è lo scenario nazionale e internazionale. «non c è dubbio, la crisi ha colpito e sta colpendo il settore immobiliare» continua caldiera. «È come se, per troppo tempo, avessimo vissuto al di sopra delle nostre possibilità. Ora, da buoni padri di famiglia, dobbiamo riconfigurare spese e ricavi, almeno per il mercato interno. in pratica, razionalizzare i consumi e spingere verso la ripresa. Gli italiani, sono certo, hanno una grande capacità di innovazione e lo dimostreranno ancora una volta.» Secondo il direttore generale cuoa, il sistema casa va riqualificato. Va innalzata la qualità dell offerta, come pure vanno migliorate dal punto di vista qualitativo le 11

12 Casa e modalità in cui l offerta viene proposta. Ma non si ferma qui, invitando a guardarci intorno. «La domanda interna è calata? Allora bisogna aprirsi al mondo, rendere attrattivi i nostri immobili e il nostro stile di vita all estero, aprirsi al mondo globale.». Ma come? viene da chiedere. da dove partire? «dal costruire» risponde. «Ora come non mai dobbiamo costruire bene, con attenzione e qualità, garantendo rispetto per l ambiente. non ci si improvvisa più imprenditori, né edili né immobiliari.» Abbiamo capito, anche qui la formazione. «Tutto ruota attorno alla preparazione, soprattutto nel mondo di oggi» ripete caldiera. dal canto suo, svela un pacifico e rassicurante rapporto con la sua casa, a sottolineare che non sono soltanto quattro muri o un angolo di comodità, ma il simbolo stesso, tante volte, del nostro vivere. «Sono molto affezionato alla mia casa, calda e accogliente, la considero il mio rifugio, un punto di riferimento fondamentale anche se non sono un pantofolaio» conferma. «Quando torno a casa per me è un ritorno in famiglia, un piacevole restare in un luogo di serenità e sicurezza.» cosa non si farebbe, dunque, per una bella casa che assomiglia al nostro ideale di felicità «L augurio più grande, per noi e i nostri figli? che i sacrifici di oggi servano a costruire un domani migliore.»

13 L i BRi in PRi MO Pi A no Paolo Valerio Essere o non essere un lettore? Il teatro è la sua vita e il palcoscenico la sua dimensione tanto reale quanto ideale. Ma anche in fatto di libri, prosa e poesia, non scherza. Sa che ogni pagina crea sogni e ispira sguardi sempre nuovi sul mondo, sulla vita e sull amore, da tradurre poi sul palco. Paolo Valerio, cinquantenne attore, regista e direttore artistico di Fondazione Atlantide Teatro Stabile di Verona, da anni si dedica anche all insegnamento, all Accademia cignaroli e alla scuola di Teatro al nuovo. Qui in pochi anni, grazie agli insegnanti della scuola, ha fatto crescere in molti ragazzi, e non solo, la passione per il teatro, la recitazione e per la scrittura creativa. intrigante iago, perfetto Amleto, vorrebbe però essere il ladro affascinante e senza scrupoli delle sorelle Giussani. difficile arginare la sua carica creativa. Ma perché mai bisognerebbe arginarla? Letture di gioventù? Hesse e Baudelaire. in particolare nell adolescenza durante la scoperta dell amore, della poesia e dell esistenza dell universo femminile. Li leggevo per sopravvivere a questa vicina lontananza. Autori preferiti? Shakespeare e Schmitt. Marguerite duras, Josephine Hart, Bernard e Walser. Per la poesia eliot, Montale e Pessoa. Il libro ideale? Ogni libro che sappia emozionare e raccontare vite e anime. Se fosse un personaggio della letteratura, chi sarebbe? Se i fumetti fossero considerati letteratura, come io credo, diabolik. Dove legge? dovunque. Preferisco una panchina in un parco o un caffè. dato che sono spesso ospite in altre città con gli spettacoli, i camerini di un teatro. Un libro da non perdere? Piccoli Crimini Coniugali di Schmitt, da cui abbiamo prodotto uno spettacolo ora in tournée in italia. Aggiungo Il Danno della Hart, dal quale realizzeremo il prossimo. Quale consiglia ai lettori di Casa e? Le notti bianche di dostoevskij. SCHEDA LIBRO Titolo: Le notti bianche Autore: Fëdor dostoevskij Editore: disponibile nella collana classici o tascabili di varie case editrici (einaudi, Mondadori, dalai editori, Mursia, etc.) Lettura ideale per chi già conosce e ama il grande scrittore russo, ma anche per chi deve approcciarsi per la prima volta al suo genio. Questo romanzo breve e giovanile di dostoevskij contiene già tutti i suoi temi fondamentali: i sogni che si scontrano con la realtà, l amore e le sue delusioni. Le notti bianche è stato pubblicato per la prima volta nel 1848, ma è di grande attualità. il titolo deriva dal periodo dell anno in cui, nella Russia settentrionale, il sole tramonta dopo le 22 allungando giornate e speranze. Per i lettori più moderni, esiste una bella versione audio letta dall attore Fabrizio Bentivoglio (emons Audiolibri, 2011). 13

14 Casa e Via G. Leopardi, Zanè (Vicenza) ITALIA Tel Fax Negli ultimi decenni il mondo dei pavimenti in legno ha subito un processo di massificazione. Mogentale, nata nel 1948, continua, invece, a percorrere l antica via artigianale per la realizzazione di pavimenti esclusivi. Ecco allora che i parquet di ogni casa sono diversi l uno dall altro, perché costruiti per chi ci abita. I tavolati hanno larghezze diverse, i disegni sono artigianali, le cerature sono fatte a mano. E anche per gli ambienti moderni e contemporanei, le verniciature, le tinte del pavimento sono eseguite solo a mano. Sarà il tempo poi a dare ragione al lavoro svolto. Tra le composizioni, si ritrovano pavimenti in tavolato antico in rovere, i più classici, realizzati con listelli dalle dimensioni imponenti con larghezze miste e superficie lavorata a mano e resa non piana e parquet che uniscono noce chiaro e scuro con l acero bianco, creando un gioco di trapezi e quadrati. Circa 450 sono i pavimenti che Mogentale produce. Prezzi in fabbrica a partire da e 25/mq.

15 faccia a faccia Paolo Richelli e Luisa Masciantonio «Dammi una vespa e ti porto... In vacanza», come diceva la canzone dei giovanissimi Lùnapop, tormentone di qualche estate fa? non proprio, vista la propensione a lavorare, degli architetti veronesi Luisa Masciantonio e Paolo Richelli. Ma i due professionisti del costruire e dell abitare sono stati al nostro gioco: si sono fatti immortalare, sorridenti, in sella alla Vespa con cui Richelli ha abbellito il suo studio, nel cuore di Verona. non prima, però, di rispondere ad alcune domande per conoscerli meglio, capire se si sentono architetti o se fanno gli architetti, quali sono i loro sogni e quali i progetti a cui sono più affezionati, i colori più amati, le letture, i programmi futuri. ne è uscito un loro lato personale e inedito, diretto e appassionato. Un regalo per i nostri lettori, che pubblichiamo nelle due pagine seguenti. 15

16 Casa e L uisa Masciantonio Età? 52 anni. Segno zodiacale? Acquario. Nata e cresciuta a? nata a San Bonifacio, cresciuta a Verona. Studi? Architettura a Venezia. Fare l architetto o essere architetto? Che cosa significa per lei questa professione? essere architetto, anche se oggi purtroppo siamo soffocati dalla burocrazia ed è diventato solo fare. essere perché significa osservare, studiare, elaborare idee, confrontarle con i colleghi. Se non fosse diventata architetto? non saprei. da bambina ero curiosa, avevo manualità, amavo disegnare. Propensioni che mi hanno poi avviata sulla strada di questa professione. Il progetto suo a cui è più affezionata? Quello che ancora non ho fatto. Quello che non risponde a una certa omologazione della clientela. essere architetto significa anche aiutare il committente a trovare l idea giusta. Quello di un collega che ammira di più? Un lavoro di mio fratello: un piccolo intervento che è una lezione di grande architettura. L opera architettonica simbolo di Verona? Tutta la città antica. Ha un tessuto unico ed è un opera di grande equilibrio architettonico. Quella meno conosciuta e che dovrebbe esserlo di più? Giardino Giusti. c è ancora poca cultura per l architettura del paesaggio, a Verona come in tutta italia. Andrebbe valorizzato tramite visite guidate che non abbiano un approccio troppo impegnato o solo per specialisti. La città ideale? non la città museo, perfetta ma non vissuta. Piuttosto una in cui la vita quotidiana e i momenti di aggregazione siano ancora possibili. Una città in cui ci sta bene anche un po di disordine, qualche facciata non a posto insomma, una città vera, reale. Meglio ancora sarebbe un piccolo paese, in cui ancora s intrecciano relazioni. La città del cuore? Roma. Se dovessi scegliere di vivere altrove, sceglierei Roma. Materiale preferito per progettare e da vivere? Tradizionale. Va bene la ricerca di materiali nuovi e tecnologici, ma credo si possano fare cose nuove anche con intonaci tradizionali. Colore preferito? A casa, tutti. dipende poi dall uso e dalle superfici. Fa il tifo per? non sono una tifosa. Il libro sul comodino: è un manuale di architettura? Assolutamente no. Qualche romanzo classico, piuttosto. Sogno nel cassetto? il cassetto ormai è mezzo aperto! Vorrei lavorare fuori dall italia. e ci sto seriamente pensando.

17 faccia a faccia P aol o RicheLLi Età? 56 anni. Segno zodiacale? Vergine. Nato e cresciuto a? Verona. Sono un anatra stanziale. Studi? Architettura a Venezia. Fare l architetto o essere architetto? Che cosa significa per lei questa professione? Fare, perché è un mestiere e non una missione. Ho rinunciato a una mansione educativa nei confronti dei clienti, anche se tengo vigile una certa tensione etica. È come in amore: si fa quel che si può. Se non fosse diventato architetto? non c era altra possibilità. ci ho pensato tanto volte, fino a 10 anni fa, e poi sono arrivato a questa conclusione. Il progetto suo a cui è più affezionato? i prossimi. noi architetti cominciamo un avventura che dura nel tempo, poiché con i clienti il rapporto prosegue per molti anni. Solitamente sono anche troppi e, come in amore, si arrivano talvolta ad arrabbiarsi o disinnamorarsi. Quello di un collega che ammira di più? Mi piacciano le facciate di cino Zucchi. Sa trovare l equilibrio tra forme e materiale, formare geometrie inaspettate. L opera architettonica simbolo di Verona? Veronetta e le facciate delle case in via 20 Settembre. La ricchezza e molteplicità espressiva del tessuto minore della città. Quella meno conosciuta e che dovrebbe esserlo di più? Proprio quel tessuto minore di cui parlavo prima. e poi le mura. La città ideale? non ci ho mai pensato. Mi piace Verona. come dicevo, sono stanziale. La città del cuore? Sarebbe Verona con l atmosfera, la vivacità e gli odori di una città di mare. Ma non sarebbe più lei, lo so. Materiale preferito per progettare e da vivere? non saprei. Li uso tutti, scegliendoli a seconda del contesto. Colore preferito? non è uno dei sette colori dell arcobaleno. È la luce che mi piace. Fa il tifo per? Valentino Rossi. Amo la facilità e la leggerezza con cui sa essere se stesso. Libro sul comodino: è un manuale di architettura? i manuali li tengo soltanto in studio. Sul comodino l ultimo arrivato è I percorsi chic di Parigi di inès de la Fressange e i Sessanta racconti di Buzzati. Sogno nel cassetto? non saprei. il problema è che non riesco a sognare, anche se lo desidero molto. 17

18 Casa e... a cura di Alessandro carta COS È L IMU GUIDA PRATICA ALLA NUOVA IMPOSTA Con la riforma del Governo Monti è stata introdotta una nuova imposta, ovvero l imposta Municipale Unica (imu), che sostituisce sia l irpef e le relative addizionali, dovute in relazione ai redditi fondiari relativi ai beni non concessi in locazione, e sia l ici. La nuova imposta risulta molto più onerosa e soprattutto si paga anche sull abitazione principale, che invece era esente dall ici. L applicazione dell imu è prevista, in via sperimentale, per gli anni 2012, 2013 e 2014; entrerà a regime a partire dal Per gli aspetti non espressamente regolati dalla nuova normativa, sarà necessario un intervento interpretativo da parte dell Agenzia delle entrate. 18 Da 11 anni libero professionista nel mondo del Real Estate, pur legato a uno dei principali brand del settore, è un tecnico: si occupa anche di intermediazione immobiliare ed è iscritto al Ruolo dei Periti e degli Esperti della Camera di Commercio di Verona. Scelto dalla redazione di Casa e... per la sua competenza riconosciuta nel settore immobiliare e per la chiarezza dei suoi interventi, peraltro già pubblicati su riviste e giornali del panorama immobiliare. Per maggiori approfondimenti: Ambito di applicazione La nuova imposta viene applicata a tutti i fabbricati, sia rurali sia commerciali, ai terreni agricoli e ai terreni edificabili. Anche l abitazione principale e le sue pertinenze, che in precedenza erano esenti dall ici, saranno tassate. È obbligato al pagamento dell imu il proprietario dell immobile oppure il titolare di diritto reale di godimento (usufrutto, uso, abitazione, enfiteusi, superficie). L imposta non è dunque dovuta dal nudo proprietario. nel caso in cui vi siano congiuntamente più proprietari o titolari di diritti reali di godimento, l imposta deve essere ripartita in proporzione alle quote. il versamento dell imu, tramite modello F24, avviene in due rate di uguale importo con scadenza il 16 giugno (la prima) e il 16 dicembre (la seconda). Vi è comunque la facoltà da parte del contribuente di eseguire il versamento dell intero importo entro il 16 giugno. Il calcolo La base imponibile dell imposta si determina moltiplicando la rendita catastale rivalutata del 5% del fabbricato iscritto in catasto per i seguenti coefficienti: 160 per i fabbricati classificati nella categoria catastale A (abitazioni), c/2 (magazzini e locali di deposito), c/6 (autorimesse, rimesse, stalle e scuderie) e c/7 (tettoie chiuse o aperte), con esclusione della categoria catastale A/10 (uffici e studi privati); 80 per i fabbricati classificati nella categoria catastale A/10 (uffici e studi privati); 55 per i fabbricati della categoria catastale c/1 (negozi e botteghe);

19 PAROLA di carta 140 per i fabbricati classificati nelle categorie catastali c/3 (laboratori artigianali), c/4 (palestre senza fine di lucro) e c/5 (stabilimenti balneari e termali senza fine di lucro) e nel gruppo catastale B (scuole, ospedali pubblici, ospizi, musei, etc.); 60 (diventerà 65 da gennaio 2013) per i fabbricati del gruppo catastale d (capannoni industriali, fabbriche, centri commerciali, alberghi, teatri e cinema, ospedali privati, palestre e stabilimenti balneari e termali con fine di lucro), ad eccezione dei fabbricati della categoria catastale d/5; 80 per i fabbricati della categoria catastale d/5 (banche e assicurazioni). Per i terreni agricoli, la base imponibile dell imposta è costituita dal valore determinato moltiplicando il reddito dominicale (risultante in catasto) rivalutato del 25% per i seguenti coefficienti: 110 per i coltivatori diretti e gli imprenditori agricoli professionali iscritti nella previdenza agricola; 130 per tutti gli altri soggetti. Per i terreni edificabili, la base imponibile dell imu è costituita dal valore di mercato del terreno al primo gennaio dell anno di imposizione. Le aliquote L aliquota dell imu è pari allo 0,76%. i comuni, con deliberazione del consiglio comunale, possono ridurre tale aliquota fino allo 0,46%, o aumentarla fino all 1,06%. L aliquota per l abitazione principale (ovvero dove il possessore dimora abitualmente e risiede anagraficamente) e per le sue pertinenze (categorie: c/2-c/6-c/7) è invece fissata nella misura ridotta dello 0,4%. Le pertinenze dell abitazione principale sono soggette all imposta con la stessa aliquota agevolata prevista per l abitazione principale, nella misura massima di un unità pertinenziale per ciascuna delle categorie catastali precedentemente indicate. L agevolazione si può quindi applicare a un autorimessa (c/6), un locale deposito (c/2) e una tettoia (c/7) dato che rientrano in tre categorie diverse. Per quanto concerne il comune di Verona, la Giunta Tosi ha confermato l aliquota dell imu per l abitazione principale allo 0,3%, più bassa quindi del valore dello 0,4% fissato dal Governo, mentre per le seconde case l aliquota sarà pari allo 1,06% (aliquota massima). Ricordo che il concetto di abitazione principale ai fini imu non ha niente a che fare con la definizione di prima casa. Detrazione per abitazione principale È prevista una detrazione di euro 200 da applicare all imposta calcolata per l abitazione principale e le sue pertinenze. Se l unità immobiliare è adibita ad abitazione principale da più soggetti passivi, la detrazione spetta a ciascuno di essi, proporzionalmente alla quota per la quale la destinazione si verifica. La detrazione (nei soli anni 2012 e 2013) è maggiorata di euro 50 per ciascun figlio di età non superiore a 26 anni, che dimora abitualmente e risiede anagraficamente nell unità immobiliare adibita ad abitazione principale. L importo complessivo della maggiorazione non può superare i 400 euro (che diventeranno 600 euro sommando quelli per l abitazione principale). Esempio di calcolo Imposta abitazione principale = rendita catastale x 1,05 x 160 x 0,003 (Comune Verona) detrazione Imposta altre abitazioni = rendita catastale x 1,05 x 160 x 0,0106 (Comune Verona) Imposta fabbricati strumentali = rendita catastale x 1,05 x moltiplicatore (80,55,140,60) x 0,0076 Ricordo che l immobile concesso in uso gratuito a parenti (contratto di comodato) non viene considerato come abitazione principale (a differenza dell ici). in tal caso, per usufruire dell agevolazione, sarà necessario costituire a favore del familiare il diritto di usufrutto o di abitazione. Chi non paga nulla Facendo riferimento all aliquota ordinaria, con una rendita catastale uguale o inferiore a euro 446,43, una famiglia con due figli non deve pagare nulla. chi non ha figli può, invece, arrivare a zero solo con una rendita catastale uguale o inferiore ad euro 297,62, sempre se l aliquota è quella ordinaria dello 0,4%. Fabbricati Rurali Per i fabbricati rurali ad uso abitativo non sono previste agevolazioni particolari ai fini dell imu, dunque si applicano le regole ordinarie previste per le abitazioni. Per i fabbricati rurali a uso strumentale l aliquota imu è fissata nello 0,2%. i comuni possono ridurre questa aliquota fino allo 0,1%. Esempio di calcolo Imposta per rurale strumentale = rendita catastale x 1,05 x 60 x 0,002 Terreni agricoli e terreni edificabili Per i terreni agricoli e i terreni edificabili l imu si applica con l aliquota ordinaria dello 0,76%. Esempio di calcolo Imposta terreno agricolo = reddito dominicale x 1,25 x moltiplicatore (110 o 130) x 0,0076 Imposta terreno edificabile = valore di mercato (al 1 gennaio dell anno di imposizione) x 0,

20 Casa e... Mercato immobiliare residenziale in Italia LE QUOTAZIONI IN VENETO di Guido Lodigiani * 20 Se qualcuno avesse avuto ancora dei dubbi, questa volta è stata Bankitalia a parlare della crisi del mercato immobiliare italiano. Secondo un sondaggio realizzato dall istituto di credito nazionale, nonostante siano cresciuti, in numero, i mandati affidati agli agenti immobiliari sia per le vendite sia per gli affitti, queste trattative si fanno sempre più lunghe e oggi, sempre secondo quanto rilevato, per vendere o affittare casa è necessario molto più tempo rispetto a quanto non fosse appena qualche anno fa. i tempi necessari alla conclusione della compravendita superano in media i sette mesi e mezzo e si sono allungati di quasi una mensilità in un solo trimestre. Questo fenomeno è dovuto sia alle lungaggini delle singole trattative sia alla totale incertezza e al timore che convivono nel potenziale acquirente fino alla conclusione del contratto. Dalla parte dell operatore Ad essere intervistati sono stati, primi su tutti, gli agenti immobiliari che hanno messo in evidenza fra l altro come i prezzi si siano a volte ridotti anche, e soprattutto, per via degli sconti crescenti accordati agli acquirenti dai venditori. Ormai ci si attesta su uno sconto che arriva appena sotto al 14%, soprattutto nelle aree urbane. Le previsioni degli operatori del settore immobiliare, riguardo ai prezzi di vendita che caratterizzeranno il 2012, non sono positive e oltre il 60% di loro si aspetta che questi calino ancora.secondo i dati dell indice sulla fiducia nel mercato immobiliare di immobiliare.it, invece, solo il 47% del campione (rappresentativo di uomini e donne attivamente in cerca di casa, che hanno effettuato una ricerca casa negli ultimi 6 mesi oppure che hanno pubblicato un annuncio immobiliare) si aspettano che le quotazioni si contraggano ulteriormente. Parlano gli utenti finali - Italia Analizzando il parere degli oltre utenti che hanno partecipato alle rilevazioni a fine anno 2011 di immobi- liare.it, resta stabile la percentuale degli italiani che pensano che questo sia un buon momento per comprare casa: dopo un calo sensibile registrato nei mesi precedenti, l ultimo trimestre dell anno conferma la percentuale del 45%, la stessa riscontrata nella rilevazione di ottobre. Parallelamente si registra un aumento degli italiani che ritengono sia più conveniente rimandare gli investimenti immobiliari all inizio del 2013 (21,72% contro 19,2%). Stabile, invece, attorno al 20%, la percentuale di coloro che non pensano che questo sia un buon momento per comprare. La situazione non cambia sul fronte della vendita: sale al 71% la percentuale degli italiani che ritengono che non sia un buon momento per vendere. Scende al 9,25% la percentuale di chi si aspetta tempi migliori tra 12 mesi. Per quanto riguarda le previsioni su prezzi degli immobili, per il 47,42% del campione le quotazioni sono destinate a calare, con un aumento di dieci punti percentuali in soli tre mesi; di contro, il 29% del campione si aspetta stabilità, e solo il 17,24% teme un aumento (era il 22,5%). LA SITUAZIONE IN VENETO Dati e aspettative L analisi dei dati semestrali effettuata dall Ufficio Studi del Gruppo immobiliare.it testimonia un incremento generalizzato dell offerta presente sul mercato, con quotazioni che mostrano andamenti più variegati, da Belluno +3,4% a Vicenza -8%, fino a Verona -2,8%.

21 approfondimenti Qui di seguito i dati di mercato relativi ai sette capoluoghi del Veneto: città Trend semestrale dell offerta (numero di annunci) Fonte: Ufficio Studi Gruppo Immobiliare.it I prezzi sono espressi in al mq Variazione % semestrale dei prezzi medi (e/mq) Prezzi medi Marzo 2012 (e/mq) Belluno + +3,4% Padova + +2,4% Rovigo + +2,3% Treviso = +0,6% Venezia = -2,3% Verona + -2,8% Vicenza + -8,0% non è un buon momento per vendere per il 69% dei veneti (la media italiana si attesta sul 71%); quando si parla di acquisto, invece, il 47% dei veneti (in confronto al 45% degli italiani) pensa che sia un buon momento per acquistare casa. Questo è un dato importante da cui ripartire, circa metà del campione pensa sia un buon momento per comprare. Ogni attore del mercato deve fare la propria parte per incentivare questa propensione: agenzie immobiliari, costruttori, banche, istituzioni. i potenziali acquirenti devono essere informati adeguatamente, online e non, interessati, ricevere proposte immobiliari accattivanti ed essere aiutati con i risparmi dei genitori e con politiche abitative adatte al momento, per migliorare il dinamismo del mercato immobiliare. * Direttore Corporate Gruppo Immobiliare.it dai grafici (Fig.1 - Fig.2), si può notare come le opinioni dei veneti in merito alla fiducia sul mercato non si discostino particolarmente dalla media nazionale. i veneti sono più pessimisti: oltre il 50% della popolazione veneta ritiene, infatti, che i prezzi degli immobili diminuiranno nel corso del prossimo anno, a differenza della media nazionale che si attesta sul 47%. Figura 1 Le risposte degli italiani Figura 2 Le risposte dei veneti 21

22 ABEO (Associazione Bambino Emopatico Oncologico), Organizzazione non lucrativa iscritta nel registro regionale degli organismi di volontariato, nasce nel 1988 per iniziativa di alcuni genitori coinvolti, e da gennaio 1993 inizia un percorso mirato a favore del bambino emopatico oncologico (bambini affetti da tumori solidi e leucemie). È l Associazione di riferimento del Reparto di Oncoematologia Pediatrica del Policlinico G.B.Rossi di Verona che si propone di promuovere e sostenere tutte le iniziative, a beneficio del bambino e delle famiglie costrette ad affrontare questo percorso difficile, sotto il profilo della prevenzione, del trattamento ottimale, della riabilitazione e della socializzazione intesa come reinserimento in una vita normale. Basta un piccolo gesto per salvare una vita. ABEO, per raggiungere l importante obiettivo di dare le cure migliori ai nostri piccoli pazienti, interviene per integrare l azione del Servizio Sanitario acquistando strumenti elettromedicali, finanziando n. 7 Borse di Studio (diagnostica, ricerca, infermieristica, medico specialistica, statistica) ed assicurando quotidianamente un sostegno psicologico, ludicoeducativo, economico alle famiglie, alloggio gratuito in mini appartamenti, trasferimento di piccoli pazienti, psicomotricità, musicoterapia, attività ludiche. Il traguardo raggiunto più importante per il Reparto di Oncoematologia Pediatrica è stato nel novembre 2010 con il Progetto Trapianti l inizio di un attività di trapianti di cellule staminali emopoietiche, una modalità terapeutica fondamentale in molte malattie o in determinate fasi di una Leucemia, un attività finanziata economicamente da ABEO in collaborazione con l Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata di Verona. I risultati ottenuti ad oggi sono il frutto dell impegno dei genitori, dei volontari e della fiducia di molte persone benefattrici. ABEO ONLUS VERONA Via Fonte Tognola,4 - Cà di David (VR) tel Fax C.F P. IVA BANCA POPOLARE: IT 38 S UNICREDIT: IT 38 H c/c postale n

23 MODO IL MODO+ CHIC ED ESCLUSIVO PER ARREDARE: IL NOSTRO MODO. AD ANTONELLA FREZZA MODO+ di CONATI FRANCESCHETTI Via Fontego,10 S. Pietro in Cariano (VR) tel

24 Casa e... Aziende Non solo la moda dell eco-sostenibilità un luogo e un modo di abitare 24 Ogni progetto dovrebbe nascere dalla consapevolezza che il mondo può essere cambiato e migliorato a partire dalle piccole cose. Daniele Bertoli e Alberto Apostoli Questa la visione che ha portato al realizzarsi di un progetto in grado di coniugare le aspettative di chi, nei tempi moderni, dà priorità al vivere in un luogo dove stare bene. Ecco che il ruolo dell imprenditore e dell architetto non sono più, solo, soddisfare richieste commerciali e creative, ma soprattutto quello di rispondere alle esigenze sensibili e ai nuovi stili di vita traducendoli in spazi reali. Non solo la moda, degli ultimi tempi, di inseguire a tutti i costi la filosofia dell eco-sostenibilità, ma il volere e la coscienza di creare, con l amore per l ambiente e per le famiglie, uno spazio abitativo all interno di un parco accanto all Adige a due passi dal centro di Verona, immersi nel verde, ma senza rinunciare alle comodità degli standard moderni. Rendere la vita più semplice, indipendente e sicura, grazie a nuove tecnologie e a tanti servizi utili. Si concretizza, quindi, una fratellanza tra natura e civiltà, dettata dal rispetto e dalla coesistenza. Per il Residence Santa Caterina sono stati individuati e scelti materiali naturali per seguire con design innovativo un progetto di architettura ambientale autentico: il legno è uno dei grandi protagonisti, che si amalgama con i colori e le essenze arboree tipiche del luogo. Le risorse naturali e rinnovabili consentono di raggiungere la certificazione di risparmio energetico di classe A. Il sole

25 INFORMAZIONE PUBBLICITARIA contribuirà a riscaldare l acqua ed a produrre energia elettrica, abbattendo quelli che sono i fabbisogni energetici, i relativi consumi con la conseguente notevole diminuzione dei costi delle bollette d utenza; non è più necessario il gas. L antisismica, il risparmio energetico con il riscaldamento e raffrescamento con ricambio d aria, l isolamento termico, gli impianti di antintrusione e le telecamere ad infrarossi, e molto altro ancora sono tutti servizi pensati per rendere la vita più confortevole, ma con un contenuto costo di gestione. Le automobili non possono circolare all interno del Residence, perché i garage e i percorsi carrai sono tutti sotterranei. È dietro a tutto questo che lavora da oltre 60 anni una famiglia, con passione ed esperienza, che ha riportato cosa di solido e di qualità. Questa famiglia ha deciso di investire nelle persone ed ha recuperato i valori di un tempo ormai troppo spesso dimenticati: Natura. Vita. Unicità. Valore. Dal mese di marzo è disponibile una villetta arredata, dove è possibile in modo concreto riconoscere tutti i principi che sono alla base di questo innovativo progetto. Sara Rizzi l edilizia alla forma più autentica: cercare di costruire per le persone un posto migliore ma senza distruggere quanto di buono esiste. Piccoli passi, piccole cose, piccole attenzioni che hanno creato qualcosa di grande e fuori dal coro. Daniele Bertoli e i figli Alessandro e Alberto si sono dedicati ad un progetto innovativo, pregevole in tutte le sue sfaccettature che intende garantire la sicurezza, il contatto e rispetto con la natura, le comodità, l estetica ed il risparmio energetico. Hanno creato qual- Gruppo Bertoli S.p.a. Via Copernico, 21 Verona Tel

26

27 Un capolavoro Italiano Investire nell arte con la solidità della proprietà immobiliare; un valore sicuro da tramandare alle prossime generazioni. Giambettino Cignaroli e Pietro Antonio Rotari, i più importanti artisti veronesi del Settecento, hanno decorato con affreschi e tele questa importante dimora patrizia che occupa l intero piano nobile con una superficie di circa 600 mq; il salone delle feste è alto più di nove metri. La residenza è in vendita ed è attualmente oggetto di un accurato restauro conservativo; lo stato dei lavori consente la personalizzazione delle finiture sia per uso abitativo che per un eventuale uso direzionale. Posizionato nel centro storico di Verona, il complesso immobiliare è sottoposto al vincolo monumentale della legge 1089/39 con le relative agevolazioni fiscali. ECCELSA Quality Real Estate Promoter:

28 Casa e... Proposte immobiliari PALAZZO DELLE POSTE LA rinascita 28 L ex Palazzo delle Poste e Telegrafi si colloca all interno di un area urbana adiacente alla romana piazza delle Erbe, nel cuore della città scaligera, tra le due piazze Viviani e Indipendenza. Lo spazio è solitamente identificato con quello dell Orto botanico, giardino sorto nel XIV secolo per volere di Cansignorio della Scala. Ora non è più visibile in quanto al suo posto, nel corso del Novecento, è stato creato l attuale parco pubblico. L edificio è stato costruito sul finire degli anni Venti del secolo scorso, precisamente dal 1927 al 1928, dall architetto veronese Ettore Fagiuoli su incarico dell amministrazione comunale. Questi sono gli anni in cui furono rinnovati e costruiti molti edifici del regime, come quelli attualmente presenti nel quartiere di Borgo Trento, ad uso propagandistico, per renderli più funzionali alle esigenze del singolo cittadino e per migliorare le condizioni igieniche delle zone interessate. Il progetto di riqualificazione ha implicato l abbattimento di diverse case risalenti al periodo scaligero situate sull area d interesse, piazza Indipendenza. Ma non solo. Sono stati potenziati i collegamenti con i vari

IMU Come si applica l imposta municipale propria per l anno 2012

IMU Come si applica l imposta municipale propria per l anno 2012 IMU Come si applica l imposta municipale propria per l anno 2012 OGGETTO DELL IMU L IMU sostituisce l ICI e, per la componente immobiliare, l IRPEF e le relative addizionali regionali e comunali, dovute

Dettagli

IMU - che cos'è. Se possiedi questi immobili, hai tempo fino al 16 giugno 2014 per pagare l acconto. Cos è l IMU Imposta municipale propria

IMU - che cos'è. Se possiedi questi immobili, hai tempo fino al 16 giugno 2014 per pagare l acconto. Cos è l IMU Imposta municipale propria IMU - che cos'è L IMU si continua a pagare sulle case di lusso (categorie A/1, A/8 e A/9), sulle seconde case e su tutti gli altri immobili (ad esempio laboratori, negozi, capannoni, box non di pertinenza

Dettagli

TUTTO QUELLO CHE SI DEVE SAPERE SULL IMU. Guida a cura della UIL Servizio Politiche Territoriali LE ALIQUOTE

TUTTO QUELLO CHE SI DEVE SAPERE SULL IMU. Guida a cura della UIL Servizio Politiche Territoriali LE ALIQUOTE TUTTO QUELLO CHE SI DEVE SAPERE SULL IMU Guida a cura della UIL Servizio Politiche Territoriali Aliquota ordinaria rurali LE ALIQUOTE Aliquota ordinaria I casa Aliquota ordinaria altri 2 per mille 4 per

Dettagli

I.U.C. Imposta Unica Comunale

I.U.C. Imposta Unica Comunale COMUNE DI MARCON I.U.C. Imposta Unica Comunale Con la Legge n. 147/2013 (Legge di stabilità 2014) è stata istituita a decorrere dal 01/01/2014 l Imposta Unica Comunale (IUC). L imposta unica comunale (IUC)

Dettagli

ORGANO UFFICIALE DELLA FEDERAZIONE ITALIANA DELLE ASSOCIAZIONI SINDACALI NOTARILI. Consigli

ORGANO UFFICIALE DELLA FEDERAZIONE ITALIANA DELLE ASSOCIAZIONI SINDACALI NOTARILI. Consigli ORGANO UFFICIALE DELLA FEDERAZIONE ITALIANA DELLE ASSOCIAZIONI SINDACALI NOTARILI In collaborazione con Assessorato Aree Cittadine e Consigli di Zona Consigli Quanto costa comprar casa CASA: LE TASSE DA

Dettagli

COMUNE DI FOGGIA I.U.C. Imposta Unica Comunale 2015 L AMMINISTRAZIONE COMUNALE

COMUNE DI FOGGIA I.U.C. Imposta Unica Comunale 2015 L AMMINISTRAZIONE COMUNALE COMUNE DI FOGGIA I.U.C. Imposta Unica Comunale 2015 L AMMINISTRAZIONE COMUNALE VISTO l art. 1, comma 639 della Legge 27 dicembre 2013, n. 147, che ha istituito, a decorrere dal 1 gennaio 2014, l imposta

Dettagli

8.2 Imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF)

8.2 Imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF) I TRIBUTI 89 APPROFONDIMENTI IL CODICE TRIBUTO Ogni pagamento effettuato con i modelli F23 o F24 deve essere identificato in modo preciso, abbinando a ogni versamento un codice di tributo. Nella tabella

Dettagli

COMUNE DI MORGONGIORI. I.M.U. anno 2012

COMUNE DI MORGONGIORI. I.M.U. anno 2012 COMUNE DI MORGONGIORI PROVINCIA DI ORISTANO IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA I.M.U. anno 2012 VADEMECUM ILLUSTRATIVO Con l art. 13 del D.L. 6 dicembre 2011, n. 201, convertito in Legge 22 dicembre 2011, n. 214

Dettagli

BONUS MOBILI ED ELETTRODOMESTICI

BONUS MOBILI ED ELETTRODOMESTICI BONUS MOBILI ED ELETTRODOMESTICI Gli aggiornamenti più recenti Proroga dell agevolazione al 31 dicembre 2015 I quesiti più frequenti aggiornamento aprile 2015 ACQUISTI AGEVOLATI IMPORTO DETRAIBILE MODALITA

Dettagli

DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07

DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07 DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07 Bonus IRPEF 80 euro Nel nuovo modello 730/2015 trova spazio il bonus IRPEF 80 euro ricevuto nel 2014, essendo previsto l obbligo di

Dettagli

VIA S. BOAGNO 11 17015 - CELLE LIGURE Tel. 019/99801 Fax 019/993599 info@comune.celle.sv.it www.comune.celle.sv.it

VIA S. BOAGNO 11 17015 - CELLE LIGURE Tel. 019/99801 Fax 019/993599 info@comune.celle.sv.it www.comune.celle.sv.it COMUNE DI CELLE LIGURE PROVINCIA DI SAVONA VIA S. BOAGNO 11 17015 - CELLE LIGURE Tel. 019/99801 Fax 019/993599 info@comune.celle.sv.it www.comune.celle.sv.it Ufficio Entrate Tributarie e Tariffarie A decorrere

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

Mod. 730/2013: quadro B e codici utilizzo

Mod. 730/2013: quadro B e codici utilizzo Mod. 730/2013: quadro B e codici utilizzo Come noto, l'imu sostituisce, in caso di immobili non locati, l'irpef e relative addizionali riguardanti i redditi fondiari. Il Mod. 730/2013, è stato di conseguenza

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

La bellezza è la perfezione del tutto

La bellezza è la perfezione del tutto La bellezza è la perfezione del tutto MERANO ALTO ADIGE ITALIA Il generale si piega al particolare. Ai tempi di Goethe errare per terre lontane era per molti tutt altro che scontato. I viandanti erano

Dettagli

IMU Risposte alle domande più frequenti poste dai contribuenti

IMU Risposte alle domande più frequenti poste dai contribuenti IMU Risposte alle domande più frequenti poste dai contribuenti Premessa L IMU comporta un forte aumento del prelievo patrimoniale sugli immobili (pari al 233% dell ICI) gran parte del quale va a beneficio

Dettagli

TARSU poi TARES ed ora TARI e TASI

TARSU poi TARES ed ora TARI e TASI TARSU poi TARES ed ora TARI e TASI di Luigi Cenicola 1. Premessa. A decorrere dall anno 2014, per il servizio di raccolta dei rifiuti solidi urbani e per i servizi indivisibili comunali, si pagheranno

Dettagli

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore g Dimore di La o Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore Dimore di Lago Dimore di Lago, terzo volume storico della Collana

Dettagli

IMU: analisi dei versamenti 2012

IMU: analisi dei versamenti 2012 IMU: analisi dei versamenti 2012 1. Analisi dei versamenti complessivi I versamenti IMU totali aggiornati alle deleghe del 25 gennaio 2013 ammontano a circa 23,7 miliardi di euro, di cui 9,9 miliardi di

Dettagli

Nuova detrazione IRPEF del 50% per l acquisto di mobili ed elettrodomestici - Chiarimenti dell Agenzia delle Entrate

Nuova detrazione IRPEF del 50% per l acquisto di mobili ed elettrodomestici - Chiarimenti dell Agenzia delle Entrate Informativa ONB Nuova detrazione IRPEF del 50% per l acquisto di mobili ed elettrodomestici - Chiarimenti dell Agenzia delle Entrate INDICE 1 Premessa... 2 2 Soggetti beneficiari... 2 3 Ambito oggettivo

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

GUIDA ALL APPLICAZIONE DELL IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (I.M.U.) ANNO 2013

GUIDA ALL APPLICAZIONE DELL IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (I.M.U.) ANNO 2013 COMUNE DI VIGONZA UNITA OPERATIVA TRIBUTI GUIDA ALL APPLICAZIONE DELL IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (I.M.U.) ANNO 2013 Il decreto legge 21 maggio 2013 n 54 ha sospeso il versamento dell'acconto IMU per alcuni

Dettagli

dai vita alla tua casa

dai vita alla tua casa dai vita alla tua casa SEMPLICE MENTE ENERGIA bioedilizia Una STRUTTURA INNOVATIVA PARETE MEGA PLUS N 10 01 struttura in legno 60/60 mm - 60/40 mm 02 tubazione impianto elettrico ø 21 mm 03 struttura portante

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

PERSIANE FINSTRAL. Estetica e funzionalità nel rispetto della tradizione

PERSIANE FINSTRAL. Estetica e funzionalità nel rispetto della tradizione PERSIANE FINSTRAL Estetica e funzionalità nel rispetto della tradizione PERSIANE 2 Oscuramento e protezione visiva nel rispetto della tradizione Le persiane, oltre al loro ruolo principale di elemento

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

REL. 5/2015 Italiano GUIDA ALLE DETRAZIONI E AI CONTRIBUTI

REL. 5/2015 Italiano GUIDA ALLE DETRAZIONI E AI CONTRIBUTI REL. 5/2015 Italiano GUIDA ALLE DETRAZIONI E AI CONTRIBUTI Agevolazioni all acquisto L acquisto di un montascale a poltroncina, a piattaforma e di una piattaforma elevatrice per l utilizzo in abitazioni

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Un po di storia Il seme dell affido è germogliato in casa Tagliapietra nel lontano 1984 su un esigenza di affido consensuale in ambito parrocchiale. Questo seme ha cominciato

Dettagli

Detrazione Fiscale e Scambio sul Posto

Detrazione Fiscale e Scambio sul Posto Gentile Cliente, il momento storico della fine del Conto Energia in Italia è arrivato lo scorso 6 luglio ed ha rappresentato un punto di svolta per tutti gli operatori del solare. La tanto discussa grid

Dettagli

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012 anno 2 - numero 3 - marzo/aprile 2012 MADE IN ITALY PAVANELLOMAGAZINE l intervista Certificazione energetica obbligatoria Finestra Qualità CasaClima Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre

Dettagli

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente)

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) TU Per San Lazzaro Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) Territorio: Urbanistica: Cosa: Agevolazioni per la riqualificazione dell esistente:

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA DE ACCESO A LA UNIVERSIDAD MAYORES DE 25 Y 45 AÑOS PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA 2013ko MAIATZA MAYO 2013 L incontro con Guido Dorso Conobbi Dorso quando ero quasi un ragazzo. Ricordo che un amico

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

HI- MACS vous presente son nouveau mobilier contemporain

HI- MACS vous presente son nouveau mobilier contemporain Communiqué de presse Octobre 2013 HI- MACS vous presente son nouveau mobilier contemporain Minimal e asimmetrici, due tavoli firmati Mjiila in HI-MACS Il design, è l arte di progettare degli oggetti per

Dettagli

Alle nostre latitudini la domanda di

Alle nostre latitudini la domanda di minergie Protezioni solari con lamelle, in parte fisse, e gronde Benessere ter edifici ed effi Nella società contemporanea trascorriamo la maggior parte del nostro tempo in spazi confinati, in particolare

Dettagli

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012 9 / 30 settembre 2012 Il progetto 2012 Il progetto 2012 di DimoreDesign, sulla scia del successo dell edizione 2011, ne riprende e amplia l obiettivo fondamentale di rendere fruibile il patrimonio artistico,

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

Ospitalità stagione sportiva 2014-2015

Ospitalità stagione sportiva 2014-2015 Ospitalità STAGIONE SPORTIVA 2014-2015 BENVENUTI A SAN SIRO Il nuovo modo di vivere la partita Amala e colora un emozione di nero e d azzurro. Inter Corporate 2014-15 è l esclusivo programma di Corporate

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino

Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino Cantiere Pastiglie Leone Rita Miccoli Cell. 335.80.22.975 r.miccoli@studioimmobiliareregina.it www.studioimmobiliareregina.it Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino RINASCE

Dettagli

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE Volume VIII manuali campi volontariato Il fare e il dire di Legambiente nei campi Dal 1991 ad oggi sono stati oltre 3.000 i campi di volontariato che Legambiente

Dettagli

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Il romanzo Tra donne sole è stato scritto da Pavese quindici mesi prima della sua morte, nel 1949. La protagonista, Clelia, è una

Dettagli

L AUDIT ENERGETICO DEGLI EDIFICI E IL RISPARMIO ENERGETICO

L AUDIT ENERGETICO DEGLI EDIFICI E IL RISPARMIO ENERGETICO COMUNE DI CANZO COMUNE DI CASTELMARTE COMUNE DI EUPILIO COMUNE DI LONONE AL SERINO COMUNE DI PROSERPIO COMUNE DI PUSIANO L AUDIT ENERETICO DELI EDIFICI E IL RISPARMIO ENERETICO Una politica energetica

Dettagli

C O M U N E DI O P E R A

C O M U N E DI O P E R A copia Codice Ente 11047 OGGETTO: APPROVAZIONE ALIQUOTE IMU ANNO 2014 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Adunanza Ordinaria di Prima convocazione - seduta Pubblica. L'anno duemilaquattordici

Dettagli

STUDIO DI SETTORE UG40U ATTIVITÀ 41.10.00 ATTIVITÀ 42.99.01 ATTIVITÀ 68.10.00 ATTIVITÀ 68.20.02 SVILUPPO DI PROGETTI IMMOBILIARI SENZA COSTRUZIONE

STUDIO DI SETTORE UG40U ATTIVITÀ 41.10.00 ATTIVITÀ 42.99.01 ATTIVITÀ 68.10.00 ATTIVITÀ 68.20.02 SVILUPPO DI PROGETTI IMMOBILIARI SENZA COSTRUZIONE STUDIO DI SETTORE UG40U ATTIVITÀ 41.10.00 SVILUPPO DI PROGETTI IMMOBILIARI SENZA COSTRUZIONE ATTIVITÀ 42.99.01 LOTTIZZAZIONE DEI TERRENI CONNESSA CON L URBANIZZAZIONE ATTIVITÀ 68.10.00 COMPRAVENDITA DI

Dettagli

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi il risparmio, dove lo ora? metto le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi Vademecum del risparmiatore le principali domande emerse da una recente ricerca di mercato 1

Dettagli

El valor de ser padre y de ser madre -----

El valor de ser padre y de ser madre ----- El valor de ser padre y de ser madre ----- San Luis, 27 de Octubre 2012 Vengo da un continente dove esiste una vera crisi della paternità. La figura del padre non è molto precisa, la sua autorità naturale

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi Questo documento vuole essere una sintetica descrizione dei servizi e delle opportunità che i servizi sociali del Comune-tipo

Dettagli

passione coinvolgente

passione coinvolgente passione coinvolgente Arte ed eleganza impreziosiscono gli interni di una villa appena ristrutturata. L arredo moderno incontra la creatività di artisti internazionali. progettazione d interni far arreda

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione Con questa Guida la COVIP intende illustrarti, con un linguaggio semplice e l aiuto di alcuni esempi,

Dettagli

III. QUANDO SI ACQUISTA CASA

III. QUANDO SI ACQUISTA CASA III. QUANDO SI ACQUISTA CASA Quando si compra casa le imposte da pagare indicato nell'atto, provvede alla rettifica e sono diverse (registro o Iva) a seconda che il alla liquidazione della maggiore imposta

Dettagli

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 cosa significa diventare cittadino italiano? 7 come muoverti? 8 senza cittadinanza 9 devi sapere 11 Prefazione Cari ragazzi,

Dettagli

IL PIANO CASA PER LA TRANSIZIONE E L AVVIO DELLA RICOSTRUZIONE GUIDA PER IL CITTADINO

IL PIANO CASA PER LA TRANSIZIONE E L AVVIO DELLA RICOSTRUZIONE GUIDA PER IL CITTADINO dopo il TERREMOTO IL PIANO CASA PER LA TRANSIZIONE E L AVVIO DELLA RICOSTRUZIONE GUIDA PER IL CITTADINO Assicurare la ricostruzione di case e imprese secondo tempi certi e procedure snelle, garantendo

Dettagli

Aiuto alla compilazione del modulo Caratteristiche dell edificio

Aiuto alla compilazione del modulo Caratteristiche dell edificio Aiuto alla compilazione del modulo Caratteristiche dell edificio Edificio Ai sensi dell art. 3 del ordinanza sul Registro federale degli edifici e delle abitazioni, l edificio è definito come segue: per

Dettagli

RIDUZIONE CONTRIBUTO ORDINARIO A SEGUITO DEL PRESUNTO MAGGIOR GETTITO ICI FABBRICATI EX-RURALI, CAT. E, B

RIDUZIONE CONTRIBUTO ORDINARIO A SEGUITO DEL PRESUNTO MAGGIOR GETTITO ICI FABBRICATI EX-RURALI, CAT. E, B RIDUZIONE CONTRIBUTO ORDINARIO A SEGUITO DEL PRESUNTO MAGGIOR GETTITO ICI FABBRICATI EX-RURALI, CAT. E, B L articolo 2 commi da 39 a 46 del D.L. 262/2006 conv. L. 286/2006 aveva previsto per gli enti locali

Dettagli

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58 format nell accostare gli ingredienti e da raffinatezza della presentazione che fanno trasparire la ricchezza di esperienze acquisite nelle migliori cucine di Europa e Asia da questo chef 45enne d origini

Dettagli

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore Sac. Don Giuseppe Pignataro L oratorio: centro del suo cuore L'anima del suo apostolato di sacerdote fu l'oratorio: soprattutto negli anni di Resina, a Villa Favorita per circa un decennio, dal 1957 al

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA EDUCARE OGGI/9 A CURA DI ANNA TERESA Borrelli PREFAZIONE DI MATTEO Truffelli Amare e far AMARE GESÙ CONTRIBUTI DI: Marco Ghiazza Luca Marcelli Paolo e Rita Seghedoni Marcello Semeraro Lucio Soravito De

Dettagli

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it -

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - info@giulianovaparcodeiprincipi.it La Vostra Vacanza Benvenuti La Famiglia

Dettagli

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI In questa lezione ci siamo collegati via Skype con la Professoressa Paola Begotti, docente di lingua italiana per stranieri dell Università Ca Foscari di Venezia che ci ha parlato delle motivazioni che

Dettagli

CIRCOLARE N. 12/E. Roma, 19 febbraio 2008

CIRCOLARE N. 12/E. Roma, 19 febbraio 2008 CIRCOLARE N. 12/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma, 19 febbraio 2008 OGGETTO: Profili interpretativi emersi nel corso della manifestazione Telefisco 2008 del 29 Gennaio 2008 e risposte ad

Dettagli

BREVE GUIDA ALL ACQUISTO DELLA CASA

BREVE GUIDA ALL ACQUISTO DELLA CASA BREVE GUIDA ALL ACQUISTO DELLA CASA Che tipo di abitazione Avete deciso di acquistare una casa. Vediamo gli aspetti più importanti da controllare sotto il profilo tecnico- legale. Non fatevi scrupolo a

Dettagli

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... LA CITTÀ VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE 1. Parole per capire Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: città... città industriale... pianta della città...

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare 1 COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione guida introduttiva alla previdenza complementare www.covip.it 3 Questa Guida è stata realizzata dalla COVIP Indice grafica e illustrazioni Studio Marabotto

Dettagli

5. I PRINCIPALI TIPI DI INTERVENTI AMMESSI ALLA DETRAZIONE IRPEF

5. I PRINCIPALI TIPI DI INTERVENTI AMMESSI ALLA DETRAZIONE IRPEF 5. I PRINCIPALI TIPI DI INTERVENTI AMMESSI ALLA DETRAZIONE IRPEF Ecco un elenco esemplificativo di interventi ammissibili a fruire della detrazione Irpef. In ogni caso, deve essere verificata la conformità

Dettagli

FISCO E CASA: ACQUISTO E VENDITA

FISCO E CASA: ACQUISTO E VENDITA Gli aggiornamenti più recenti agevolazioni prima casa e utilizzo del credito d imposta detrazione interessi passivi sui mutui per l acquisto dell abitazione principale acquisto di fabbricati ristrutturati

Dettagli

Regolamento per la disciplina del tributo per i servizi indivisibili. TASI

Regolamento per la disciplina del tributo per i servizi indivisibili. TASI Comune di Cerignola Provincia di Foggia Regolamento per la disciplina del tributo per i servizi indivisibili. TASI INDICE Art. 1 - Art. 2 - Art. 3 - Art. 4 - Art. 5 - Art. 6 - Art. 7 - Art. 8 - Art. 9

Dettagli

OGGETTO: APPROVAZIONE ALIQUOTE TASI

OGGETTO: APPROVAZIONE ALIQUOTE TASI Provincia di Bologna COPIA n. 28 del 30.04.2014 OGGETTO: APPROVAZIONE ALIQUOTE TASI Il giorno 30 aprile 2014 alle ore 20.30 nella sala consiliare del Municipio, previa l'osservanza di tutte le formalità

Dettagli

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Scuola Primaria 1 Circolo di Cuneo PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Responsabile del Progetto: Ins. Rosanna BLANDI 2 INDICE PRESENTAZIONE DEL PROGETTO pag. 5 L

Dettagli

LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO

LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO FOOD LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO FOOD. LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO PER LA PRIMA VOLTA IN ITALIA UNA STRAORDINARIA MOSTRA CHE AFFRONTA IL TEMA DEL CIBO DAL PUNTO DI VISTA SCIENTIFICO, SVELANDONE TUTTI

Dettagli

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto.

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Gentili congiunti, Questa piccola guida è stata creata per voi con l obiettivo di aiutarvi

Dettagli

POWERED BY SUN LEAF ROOF

POWERED BY SUN LEAF ROOF POWERED BY SUN LEAF ROOF DALLA COPERTURA COME PROTEZIONE... [...] essendo sorto dopo la scoperta del fuoco un principio di comunità fra uomini [...] cominciarono in tale assembramento alcuni a far tetti

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

Bologna, 29 maggio 2013 Lucio Agrimano (*) Direzione Regionale dell'emilia Romagna Settore Servizi e Consulenza Ufficio Gestione Tributi

Bologna, 29 maggio 2013 Lucio Agrimano (*) Direzione Regionale dell'emilia Romagna Settore Servizi e Consulenza Ufficio Gestione Tributi Le principali novità in materia di tassazione dei redditi fondiari Bologna, 29 maggio 2013 Lucio Agrimano (*) Direzione Regionale dell'emilia Romagna Settore Servizi e Consulenza Ufficio Gestione Tributi

Dettagli

TRASFERIMENTI FINANZIARI AI COMUNI «IERI, OGGI E DOMANI»

TRASFERIMENTI FINANZIARI AI COMUNI «IERI, OGGI E DOMANI» TRASFERIMENTI FINANZIARI AI COMUNI «IERI, OGGI E DOMANI» Prefettura Ufficio Territoriale del Governo di Avellino a cura del dr. Pasquale Trocchia Dirigente del Ministero dell Interno Responsabile delle

Dettagli

RISTRUTTURAZIONI EDILIZIE: LE AGEVOLAZIONI FISCALI

RISTRUTTURAZIONI EDILIZIE: LE AGEVOLAZIONI FISCALI RISTRUTTURAZIONI EDILIZIE: LE AGEVOLAZIONI FISCALI Gli aggiornamenti più recenti proroga della maggiore detrazione Irpef per le spese di ristrutturazione agevolazione per l acquisto di mobili ed elettrodomestici

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

5 I COEFFICIENTI CORRETTIVI

5 I COEFFICIENTI CORRETTIVI 5 I COEFFICIENTI CORRETTIVI In questo capitolo, dopo aver definito il concetto di «coefficienti correttivi», verranno esaminati nel dettaglio i coefficienti di riduzione previsti dalla Circolare del Ministero

Dettagli

La cedolare secca. Chi, cosa, come, quando e perché

La cedolare secca. Chi, cosa, come, quando e perché La cedolare secca Chi, cosa, come, quando e perché La cedolare secca è una novità di quest anno. Osserviamola più da vicino e scopriamo in cosa consiste. Partiamo dal principio Le regole generali E per

Dettagli

Settore Inclusione Sociale e Nuove Povertà SERVIZIO NUOVE POVERTA AREA PROGETTI INNOVATIVI PROGETTO SPERIMENTALE

Settore Inclusione Sociale e Nuove Povertà SERVIZIO NUOVE POVERTA AREA PROGETTI INNOVATIVI PROGETTO SPERIMENTALE Settore Inclusione Sociale e Nuove Povertà SERVIZIO NUOVE POVERTA AREA PROGETTI INNOVATIVI PROGETTO SPERIMENTALE FAMIGLIA IN COMPAGNIA (allegato n. 2) PREMESSA Il Progetto FAMIGLIA IN COMPAGNIA mette al

Dettagli

RISTRUTTURAZIONI EDILIZIE: LE AGEVOLAZIONI FISCALI

RISTRUTTURAZIONI EDILIZIE: LE AGEVOLAZIONI FISCALI l agenzia inf orma aggiornamento ottobre 2013 RISTRUTTURAZIONI EDILIZIE: LE AGEVOLAZIONI FISCALI INDICE INTRODUZIONE... 2 1. LA DETRAZIONE IRPEF PER LE SPESE DI RISTRUTTURAZIONE... 4 Chi può fruire della

Dettagli

Indagine sui consumi degli edifici pubblici (direzionale e scuole) e potenzialità degli interventi di efficienza energetica

Indagine sui consumi degli edifici pubblici (direzionale e scuole) e potenzialità degli interventi di efficienza energetica Indagine sui consumi degli edifici pubblici (direzionale e scuole) e potenzialità degli interventi di efficienza energetica Marco Citterio, Gaetano Fasano Report RSE/2009/165 Ente per le Nuove tecnologie,

Dettagli

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli

CATASTO EDILIZIO URBANO

CATASTO EDILIZIO URBANO CATASTO, CARTOGRAFIA ED EDILIZIA collana a cura di Antonio Iovine catasto edilizio urbano AI5 MARIO IOVINE NICOLA CINO CATASTO EDILIZIO URBANO GUIDA PRATICA N.3 ESEMPI DI DICHIARAZIONI DI VARIAZIONI DI

Dettagli

CIRCOLARE N. 37/E. Roma, 29 dicembre 2006

CIRCOLARE N. 37/E. Roma, 29 dicembre 2006 CIRCOLARE N. 37/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma, 29 dicembre 2006 OGGETTO: IVA Applicazione del sistema del reverse-charge nel settore dell edilizia. Articolo 1, comma 44, della legge

Dettagli

Tecnologia Facciate continue Finestre e porte a battente V E Finestre e porte in Alluminio-Legno Finestre e porte scorrevoli

Tecnologia Facciate continue Finestre e porte a battente V E Finestre e porte in Alluminio-Legno Finestre e porte scorrevoli www.metrawindows.it PERSIANA SCORREVOLE Sistemi oscuranti METRA. LO STILE CHE DA VALORE AL TUO HABITAT METRA. Design, Colore, Emozione. Lo stile italiano che il mondo ci invidia. I sistemi integrati METRA

Dettagli

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini,

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini, Cari bambini, Civile questo libretto che vi viene oggi proposto vi aiuterà a conoscere i rischi e ad imparare come difendervi, in particolare dai rischi legati al terremoto. Questo come tutti sapete è

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

REGIONE SARDEGNA - DECRETO DELL ASSESSORE DEGLI ENTI LOCALI, FINANZE ED URBANISTICA 20 DICEMBRE 1983, N. 2266/U.

REGIONE SARDEGNA - DECRETO DELL ASSESSORE DEGLI ENTI LOCALI, FINANZE ED URBANISTICA 20 DICEMBRE 1983, N. 2266/U. REGIONE SARDEGNA - DECRETO DELL ASSESSORE DEGLI ENTI LOCALI, FINANZE ED URBANISTICA 20 DICEMBRE 1983, N. 2266/U. DISCIPLINA DEI LIMITI E DEI RAPPORTI RELATIVI ALLA FORMAZIONE DI NUOVI STRUMENTI URBANISTICI

Dettagli

Dichiarazione Popolazione e cultura

Dichiarazione Popolazione e cultura IX/11/1 Dichiarazione Popolazione e cultura I Ministri delle Parti contraenti della Convenzione delle Alpi attribuiscono agli aspetti socio economici e socio culturali indicati all art 2, comma 2, lettera

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

TRASFERIMENTI IMMOBILIARI: LA NUOVA TASSAZIONE IN VIGORE DAL 1 GENNAIO 2014

TRASFERIMENTI IMMOBILIARI: LA NUOVA TASSAZIONE IN VIGORE DAL 1 GENNAIO 2014 TRASFERIMENTI IMMOBILIARI: LA NUOVA TASSAZIONE IN VIGORE DAL 1 GENNAIO 2014 Sommario 1. Inquadramento normativo generale 2. Trasferimenti di fabbricati 3. terreni edificabili 4. terreni agricoli 5. Successioni

Dettagli

Articolo 1 Oggetto del regolamento

Articolo 1 Oggetto del regolamento ALLEGATO A) REGOLAMENTO IN MATERIA DI IMPOSTA UNICA COMUNALE (IUC), COMPRENSIVO DELLE DISPOSIZIONI CHE DISCIPLINANO L IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (IMU) E IL TRIBUTO SUI SERVIZI INDIVISIBILI (TASI). Articolo

Dettagli

Deliberazione del Consiglio Comunale

Deliberazione del Consiglio Comunale Deliberazione del Consiglio Comunale Adunanza Ordinaria Seduta di Prima convocazione Comune di Finale Ligure Provincia di Savona Numero progressivo 56 OGGETTO Determinazione delle aliquote e detrazioni

Dettagli

IL CLASSICO NEL PENSIERO E NELLE FORME

IL CLASSICO NEL PENSIERO E NELLE FORME - CEREA, VERONA IL CLASSICO NEL PENSIERO E NELLE FORME DALL AGNELLO F.LLI & C. s.n.c. di Dall Agnello Luigi Via Muselle, 377-37050 ISOLA RIZZA (VR) Tel. +39 045 6970644 - +39 045 7135697 - Fax +39 045

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli