Lions. NOTIZIARIO DEL DISTRETTO 108 Tb ENRICO MALUCELLI APRILE 2015 NUMERO 2 THE INTERNATIONAL ASSOCIATION OF LIONS CLUBS GOVERNATORE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Lions. NOTIZIARIO DEL DISTRETTO 108 Tb ENRICO MALUCELLI APRILE 2015 NUMERO 2 THE INTERNATIONAL ASSOCIATION OF LIONS CLUBS GOVERNATORE 2014-2015"

Transcript

1 Lions NOTIZIARIO DEL DISTRETTO 108 Tb APRILE 2015 NUMERO 2 THE INTERNATIONAL ASSOCIATION OF LIONS CLUBS ENRICO MALUCELLI GOVERNATORE Periodico Bimestrale - anno 7 n. 1 - novembre Poste Italiane Spa - Spedizione in abbonamento Postale -70% - n del DCB - B

2 Sistema Informativo Integrato per Aziende Sanitarie, Aziende Ospedaliere, Case di Cura e Cliniche Private La risposta affidabile e completa a tutte le esigenze di gestione dei processi sanitari, clinici e amministrativi utilizzata da oltre 50 strutture. Delta Informatica è un azienda impegnata nel settore dell Information Technology, con particolare attenzione ad alcuni specifici mercati quali quello della Sanità Pubblica e Privata. Dal 1981, anno di fondazione, ad oggi, Delta si è progressivamente sviluppata in termini di Clienti, di Personale e di Know-how specialistico, di aree e di tipologie di intervento, conquistando così una visibilità sul mercato associata a valori di eccellenza nelle aree della Consulenza e delle Applicazioni informatiche. Delta Informatica, il cui spessore s identifica in tecnici professionisti ed una struttura commerciale con copertura del mercato nazionale, basa oggi la propria presenza sul mercato sulla costante ricerca di competitività nell offerta di una gamma di servizi informatici integrati ed allo stato dell arte. Tale presenza è diventata sempre più significativa e ricca di contenuti grazie anche ad acquisizioni di aziende con competenze fortemente verticalizzate, partecipazioni a consorzi di valenza nazionale, compartecipazioni in Aziende che a ffrontano il mercato delle nuove tecnologie. Delta Informatica, attraverso le numerose e significative esperienze maturate in oltre 30 anni d attività ha dimostrato in modo eloquente che le scelte strategiche adottate si sono rivelate adeguate a competere in un mercato, quello dell I.T. che non può prescindere da una costante innovazione tecnologica e da qualificate competenze sui processi. Referenze - Azienda U.S.L. di Bologna - Policlinico S. Orsola Malpighi - Azienda U.S.L. di Ferrara - Azienda U.S.L. di Imola - Azienda U.S.L. della Romagna - Azienda Ospedaliero - Universitaria di Parma - Azienda Sanitaria Locale Torino 2 - Azienda U.L.S.S.12 Veneziana - Azienda U.L.S.S. 5 Vicentina - Azienda Ospedaliero Universitaria Integrata Verona - Azienda Ospedaliera Circolo Busto Arsizio - Casa di Cura Ancelle della Carità di Cremona - Casa di Cura Domus Salutis di Brescia - Casa di Cura San Clemenrte di Mantova - Casa di Cura Prof. Petrucciani di Lecce - Fondazione Centri di Riabilitazione Padre Pio Onlus - Fondazione Hospice Seragnoli - Centro GRUBER - G.D. spa - SASIB spa - PARITEL spa - IMT spa - CEVOLANI Spa - CNH Industrial America LLC - CSE Consorzio Servizi Bancari - SCHNEIDER Electric Industrie Italia SPA

3 i n q u e s t o n u m e r o Lions Notiziario del Distretto 108 Tb 3Editoriale DIRETTORE RESPONSABILE Giuliano Musi VICE DIRETTORE Gianna Zagni Musiani 5Il Punto 6Convegno d Inverno 9 Congresso Nazionale 10 Lions and web Agenda del Governatore 12Eventi 15 Services LEO 22Vita 23Argenta Vita di Club SEGRETARIA DI REDAZIONE Roberta Gamberini Palmieri (LC Bologna) REDAZIONE Mauro Denti Enrico Malucelli Roberto Mugavero Raffaello Tontodonati Roberto Zalambani Enrico Della Torre Hanno collaborato a questo numero: Giorgio Alberi Cristina Ascari Margherita Beggi Silvano Bersani Sergio Bertuzzi Antonio Bolognesi Luciana Bruno Donato Carlucci Giampaolo Capitò Franco Capra Tiziano Carrà Angelo Cioci Ugo De Nunzio Alessandra De Rosa Enrico Della Torre Mauro Denti Paolo Diosy Francesco Ferraretti Chiara Gasparini Giuseppe Innocenti Eva Mezzetti Ivo Panzani Tommaso Refini Raffaello Roberti Salvatore Salerno Bernardino Salvati Maurizio Tognon Raffaello Tontodonati Graziella Vaccari Giancarlo Vancini Emanuela Venturi Francesca Vitulo Annamaria Zannoni. PROPRIETà Distretto Lions 108 Tb Via Amendola, Bologna SITO WEB WEBMASTER PROGETTO GRAFICO E IMPAGINAZIONE Minerva Soluzioni Editoriali srl Via Aglebert, Bologna In STAMPA Ediprima srl Via Stefano Merli, Piacenza Registrazione del Tribunale di Bologna, Decreto del 9 ottobre 2008 n. 7883

4 novità di Francesco Vidotto Oceano è un boscaiolo, un marito, un padre, un uomo e un libro: proprio questo libro qui, che stai stringendo tra le mani. 192 pagg. / 15,00 i.i. / di Antonio Giordano e Paolo Chiariello Il libro inchiesta che racconta i disastri ambientali compiuti in una delle regioni più fertili d Italia tra denunce inascoltate, omissioni e dati scientifici allarmanti. 184 pagg. / 15,00 i.i. / di Giordano Bruno Guerri e Lorenzo Capellini A memoria della vita inimitabile del Vate e delle imprese degli italiani durante la Prima Guerra Mondiale, il Vittoriale si svela. 176 pagg. / 200 fotografie / 18,00 i.i. / Leggere da Leoni! La Minerva Edizioni da anni è al fianco dei Clubs Lions con i suoi tanti titoli di Lucia Antonelli Un viaggio gastronomico al confine tra Emilia e Toscana attraverso le ricette della Regina del tortellino. 160 pagg. / 50 immagini / 14,90 i.i. / di Alberto Mazzuca e Luciano Foglietta Un faccia a faccia tra Pietro Nenni e Benito Mussolini, un confronto di idee e speranze, con alla base l amicizia mai spenta. 528 pagg. / 16,90 i.i. / di Franco Basile Testi di importanti storici e fotografie di ieri e di oggi ripercorrono i luoghi del grande artista, a cinquant anni dalla scomparsa. 160 pagg. / 100 immagini / 35,00 i.i. / Minerva Edizioni Via Due Ponti, Argelato (BO) tel. 051/ fax 051/

5 editoriale Il mare è davvero metafora della vita. Osservo i bagnanti che, in ressa, fanno il bagno a pochi metri dalla riva senza mai spingersi verso il largo, in quell abbondanza d acqua che si stende loro davanti. Allo stesso modo, l uomo vive così ignorando la vastità della vita. (E. M.) di Enrico Malucelli Governatore C ari Soci, Care Amiche, Cari Amici, Cari Lions, possiamo affermare, con una certa sicumera, che il bilancio, a questo punto dell annata, sia positivo, più che positivo. Le risposte che sto ricevendo, nelle visite ufficiali, in termini di gradimento e di carica motivazionale testimoniano che stiamo lavorando bene e, soprattutto, stiamo trasmettendo entusiasmo e amicizia. La strada da percorrere è ancora tanta se si pensa che ogni azione deve partire dal cuore, dal credere e dal sentirsi parte integrante e attiva del lionismo. Ri-motivare, ri-generare, ri-abbracciare sono le parole-chiave con cui recuperare i soci più tiepidi, o meno inseriti, o più sfilacciati rispetto al lionismo centripeto che, per fortuna, è più che mai attivo, operativo e diffuso. I contesti, e sono davvero tanti, in cui realizzare le nostre azioni sono riconducibili al service e al tema distrettuale, oltre a quelli nazionali, alle tematiche relative all Amministratore di Sostegno, ai DSA, alla Dislessia, alla lotta all alcolismo giovanile, alla nostra Fondazione, all Expo, solo per citare quelli istituzionali e quelli più eclatanti. Gli appuntamenti prossimi, che rivestono una notevole importanza, anche nel sentimento della condivisio- ne e della partecipazione condivisa, sono il 40^ Congresso distrettuale di Argenta e il Congresso nazionale di Bologna. Due eventi diversi sia per intensità, sia per respiro, che, tuttavia, hanno diversi denominatori comuni tra i quali il fatto che i delegati dei clubs debbano essere tutti presenti e vivere tutti, fino al termine, i lavori congressuali. Il Congresso di Argenta riveste un ruolo fondamentale. Quest anno l organizzazione prevede tre giornate, a partire dal venerdì sera. E davvero il Congresso dovrebbe essere vissuto con serietà di partecipazione e coerente condivisione degli elementi fondativi della nostra straordinaria Associazione. Non abbreviamo i tempi, non riduciamoli alla sola mattinata del sabato per, poi, privilegiare altre destinazioni. Facciamo in modo che la nostra presenza sia reale e continua fino al termine dei lavori. Abbiamo l occasione di dimostrare che non siamo quelli schiacciati dal tempo, ma che del tempo ne facciamo una nostra dimensione esistenziale. Partecipare non significa partire, ma restare. Partecipare non significa mandare, bensì andare. Il Congresso nazionale di Bologna va considerato nella dimensione e nella proiezione allargata, sovra distrettuale allo scopo di vivere il Congresso come esperienza di informazione, di confronto, di crescita sia lionisti- ca, sia interpersonale. Entrare nella dimensione del plurale potrebbe essere il leitmotiv delle giornate congressuali e dello svolgimento dei relativi seminari tutti tesi agli approfondimenti delle tematiche del nostro mondo e dei grandi temi legati all uomo, all alimentazione, alla comunicazione e all ambiente. La parte relativa alla comunicazione sta procedendo nei giusti modi. Le newsletter mensili sono di grande utilità e tutte salutate con entusiasmo. Il sito distrettuale è continuamente aggiornato sia nei contenuti, sia nell aggiunta dei link che dimostrano quanto l attività dei clubs sia diffusa e articolata. L uscita di questo numero del Notiziario coincide con la primavera, con la ri-nascita di madre natura. Che davvero, anche noi Lions, possiamo vivere la nostra primavera fatta di fiori e di un ri-nato amore per la nostra grande famiglia. 3

6 Mondicontigui LA MIA SALUTE È CAMBIATA. CON LE MIE FINESTRE. Ventilazione Integrata VMC I-Tec Quanto fa bene alla salute una finestra? Tanto, se è Internorm. Arieggio le mie stanze senza aprire le finestre. Niente sbalzi di temperatura, mai più inquinamento, polvere e insetti in casa. La ventilazione integrata nella finestra rinnova l aria e recupera dal 74% al 93% del calore. Risparmio energia e faccio fitness nell aria pura. In mezzo alla natura anche dentro casa: non solo con la ventilazione integrata, ma anche per le ampie superfici vetrate e gli elementi scorrevoli. Ma la tua salute non è l unica ragione per scegliere Internorm. Con 4 stili di design e materiali diversi scegli la personalità della tua casa. E tra oscuranti ad energia fotovoltaica e le migliori tecnologie di isolamento termoacustico, ottieni il massimo risparmio energetico, la detrazione fiscale del 65% e una vita nel comfort più totale. Tutto questo con la massima garanzia e 30 anni di funzionamento assicurato. Visita la showroom Internorm più vicina. Troverai non un rivenditore, ma un Partner Internorm, con uno staff che Internorm aggiorna tutto l anno con formazione tecnica e di customer care. Alla tua scelta seguirà una posa in opera perfetta, anche senza opere murarie, che ti lascerà la casa pulita. Oltre che più salutare. Cerca il tuo Partner Internorm alla voce Partner commerciali sul sito Oscurante integrato fotovoltaico Super risparmio energetico fino a Uw 0,60 e abbattimento acustico fino a 47 db since 1931 Si può avere tutto solo con una finestra Internorm. Numero 1 in Europa 21 milioni di finestre installate Una gamma di oltre 150 modelli Una rete qualificata di più di 200 [Partner] in Italia e 1300 in Europa

7 i l p u n t o di Giuliano Musi Direttore Responsabile Tra poche settimane a Milano aprirà l EXPO e la speranza è che produca effetti salutari, non solo nel tipo di vita e nell alimentazione della popolazione mondiale, ma faccia soprattutto da volano per l economia italiana che fatica tremendamente a riprendersi dalla terribile crisi che ancora attanaglia l Europa. L ennesima conferma che stiamo vivendo un momento molto difficile viene dalle manifestazioni di gioia del mondo economico alla notizia che il nostro PIL (Prodotto interno Lordo) nell ultimo trimestre è stato pari a 0. Segnale di estrema debolezza, che non lascia spazio a grandi prospettive, anche evitando confronti impietosi con la Cina che da dieci anni viaggia con PIL al 10 per cento e i paesi emergenti, non solo del BRIC, che la stanno tallonando. Tutti si augurano che L EXPO possa fare scuola ai tanti che ancora sprecano senza rendersi conto che le risorse del pianeta non sono infinite e che prima o poi la natura ce ne chiederà conto. Sembra incredibile che esistano ancora persone così avulse dalla realtà nonostante ogni giorno ci giungano segnali inequivocabili. Le bombe di neve e acqua provocano sempre più spesso alluvioni, frane, valanghe imprevedibili e incontrollabili, mareggiate imponenti e irrefrenabili flagellano le nostre coste, così come siccità prolungate mietono vittime e alterano la vita di interi continenti. Non sono eventi normali che originano in toto dalla evoluzione del pianeta, sono catastrofi che in parte ci siamo andati a cercare con l inquinamento, il surriscaldamento dell atmosfera e nuove tecniche di perforazione in terra e in mare che minano alla radice la stabilità della falda su cui abitiamo. A ciò aggiungiamo le guerre continue che si combattono in ogni parte del globo e che la grandi nazioni, a parole, dicono di non volere ma che in realtà sono loro utilissime per svecchiare e aggiornare gli arsenali militari. Il quadro purtroppo diventa ancora più sconfortante perché ai colpi di avvertimento della natura si sommano le carneficine provocate dalle armi create dall uomo. L industria militare è uno dei pochi settori che non registra mai flessioni di fatturato e diminuzione di capitali investiti nella ricerca e nella costruzione di mezzi sempre più letali. Cosa c entra tutto questo con i Lions? C entra eccome! Basta leggere il motto dei Lions (We serve) per capire che, applicandolo alla lettera, si porrebbe fine immediatamente ad ogni guerra, si cancellerebbe la fame, si combatterebbero malattie terribili e si sanerebbero tante delle disparità che ci affliggono. Una vera fusione di intenti e di azione ONU-Lions darebbe avvenire certo a terre martoriate dalla fame, dalle malattie e dalla guerra. Purtroppo ciò ancora non avviene. Resta la piccola consolazione lionistica di ideare e portare a compimento iniziative limitate territorialmente, che spesso non trovano neppure la risposta e i ringraziamenti che meriterebbero. Il We serve lionistico per fortuna non ha limiti di tempo e si spera che negli anni a venire il bene, fatto concretamente, riesca a far aprire gli occhi a chi ancora non vede quanto si potrebbe realizzare anche senza disporre di mezzi faraonici. Il volontariato, e in questo settore i Lions sono da sempre in prima fila, è la vera forza del futuro perché non ha colore politico o di pelle e assicura comunque risultati tangibili e a poco prezzo. Accontentiamoci per ora dei tanti service raccontati anche in questo numero della rivista e delle iniziative in cantiere che prenderanno corpo nei prossimi mesi. La lotta alla dislessia, solo per fare un esempio, può essere dirompente più di un missile perché regala un rapporto di perfetta parità tra le persone ed evita ogni tipo di incomprensione verbale. A questo si può aggiungere un effetto positivo indotto nella lotta al bullismo, sempre più radicato nelle nuove generazioni che purtroppo sembrano aver perso valori un tempo quasi scontati. Proprio il We serve, il mettersi a disposizione del prossimo senza secondi fini, senza programmare ritorni che sviliscono la stessa volontà iniziale, è la grande carta che potrà migliorare l esistenza di tutti. È chiaro ormai che i Governi, di qualunque estrazione, non sono in grado di soddisfare le esigenze sempre più pressanti delle rispettive popolazioni. Studi recenti confermano che solo grazie al volontariato si centrano obiettivi di largo respiro. Il welfare italiano è assicurato per una percentuale che supera il 20 per cento proprio dal volontariato. Nonostante ciò non si riesce a varare ad esempio una progetto di protezione fiscale delle associazioni di volontariato che darebbe loro più mezzi e voglia di progredire. Purtroppo la classe politica non ha ancora capito, o non vuole capire, che il traguardo primario è quello del bene comune (che il volontariato non fallisce mai) e non il clientelismo e la raccolta di voti per assicurarsi la poltrona. Una sana programmazione governativa dovrebbe favorire e non contrastare il volontariato che, purtroppo per i politici, quasi sempre mette a nudo la loro incapacità e la totale assenza di preparazione professionale. Il Governo Renzi, il 22 agosto 2014, ha presentato alla Camera un disegno di legge mirato al Terzo Settore, quello del volontariato. Da quel momento sono passati molti mesi e non si sono avute notizie e sviluppi concreti alle parole. La speranza è che non si tratti solo di un iniziativa elettorale e che presto venga portata compimento la tanto attesa riforma del Terzo Settore e sopratutto venga rivista l iniqua tassazione che colpisce gli enti privati che operano in questo campo. Che il volontariato si chiami Lions o abbia altra veste non fa differenza. Conta solo che sia favorito e non ostacolato con mille cavilli procedurali. 5

8 Notiziario del Distretto 108 Tb / aprile 2015 Convegno d inverno Recuperare un etica del fare per essere di nuovo protagonisti Roberto Zalambani Dieci anni dopo, il Convegno d Inverno è ritornato a Reggio Emilia e ha rappresentato la prima, importante manifestazione del 40 di costituzione del nostro Distretto come hanno sottolineato il Governatore Enrico Malucelli e il Presidente del Comitato organizzatore Piero Augusto Nasuelli. La sede della manifestazione e l impegno organizzativo dei Lions reggiani sono stati apprezzati dagli oltre 200 partecipanti giunti al Best Western Classic Hotel da tutte le Circoscrizioni. A pochi mesi dai due grandi appuntamenti di maggio, rappresentati dal Congresso distrettuale di Argenta e da quello multidistrettuale di Bologna e a poche settimane dalla visita a Modena del Presidente Internazionale Joe Preston, eventi che rappresentano la cartina di tornasole della nostra tenuta valoriale e organizzativa, il tema proposto è apparso particolarmente azzeccato. Lions allo specchio, noi con noi per un etica del fare ha rappresentato il tentativo, pienamente riuscito, di coniugare le motivazioni forti che sono alla base del nostro essere Lions e, grazie alle quali, ci inseriamo nella società civile, nell imprenditoria, nelle professioni e teniamo un comportamento privato all altezza del nostro codice e della nostra carta etica. Sono proprio i nostri comportamenti pubblici e la qualità delle nostre relazioni - ha esordito Enrico Malucelli - a fare da specchio all anima lionistica che ci spinge all azione. Con il convegno di oggi, in particolare, verifichiamo alcune varianti del nostro impegno tra le più significative, nel confronto con le pubbliche amministrazioni, con il governo della sanità, con il mondo della scuola e con quello degli scambi giovanili Benvenuti a Reggio Emilia - ha esclamato il vice Sindaco Matteo Sassi, assessore al welfare con delega a economia solidale, politiche sociali, sanitarie e del lavoro, diritto alla casa, centri sociali, affari generali e protezione civile - voi che fate parte di quelle Associazioni, tante nella nostra città, votate al bene comune e al benessere sociale, in un ottica di collaborazione plurale che appare come la strada più corretta in una stagione di impoverimento delle nostre comunità, di relativismo che crea confusione nei giovani che subiscono più degli altri i rischi della crisi. Nella nostra realtà territoriale, i contesti sono ancora favorevoli ma rischiano di venire sprecati per mancanza di reti di solidarietà; voi potete aiutarci a invertire questa pericolosa tendenza. Quello che fanno i Lions a supporto della salute soprattutto delle persone in difficoltà e dei minori - ha affermato Salvatore De Franco, direttore del Servizio formazione dell Azienda Ospedaliera S. Maria Nuova di Reggio Emilia - è sotto gli occhi di tutti e da ben 40 anni; un servizio prezioso in una realtà che conta 45 mila ricoverati e 2 milioni di visitati e che sta cercando di applicare valori in sintonia con quelli del lionismo: corresponsabilità nell agire, prevenzione, rapporto umano, medicina del sorriso. Gianna Fontanesi, insegnante, ha raccontato dell incontro tra il Liceo Scientifico Aldo Moro di Reggio Emilia e il Lions club Reggio Emilia La Guglia Matilde di Canossa, che ha prodotto la felice sinergia di sensibilità condivise, scambi giovanili tra i giovani del mondo, sostegno alle spese che hanno permesso di consolidare il valore di nuove esperienze, l incontro tra culture e diversità attraverso l accoglienza da parte di famiglie motivate che hanno saputo leggere con occhi aperti le nuove quotidianità. La professoressa Fontanesi ha infine parlato della concreta attuazione del Progetto Martina grazie alla collaborazione con il Lions club sia a livello informativo sia aiutando concretamente un ragazzo attraverso buone pratiche. 6

9 ATTIVITà DISTRETTUALE È toccato a Sirio Marcianò, direttore della rivista Multidistrettuale The Lion, edizione italiana di quella internazionale, svolgere la quarta relazione ufficiale sull attualità e sul futuro del lionismo da suo Osservatorio privilegiato che gli ha consentito di toccare con mano quali grandi sfide sociali e umanitarie ha affrontato e vinto la nostra Associazione in 98 anni di storia. Imprese che sembravano impossibili come la lotta alla cecità che ha aiutato oltre 50 milioni di persone nei Paesi più poveri del mondo a salvare la propria vista. In Italia possiamo vantare un posto di rilievo tra le 42 mila Associazioni di volontariato esistenti e, quando riusciamo a superare gli individualismi, abbiamo una potente capacità di intervento che può contare su 47 mila Lions suddivisi in Clubs, che realizzano moltissimi services e che, in un anno, svolgono mediamente 24 mila meetings. Tuttavia ha continuato siamo poco influenti e ancor meno conosciuti se si escludono appunto la lotta alla cecità reversibile e curabile e alla droga; questo per colpa nostra che continuiamo le distribuzioni di fondi a pioggia. Per ottenere infatti una maggiore efficacia e un altrettanto maggiore visibilità, dobbiamo concentrare le forze su grandi progetti. Solo volando alto, investendo le risorse su grandi campagne come quella per la lotta al morbillo,potremo occupare nella considerazione dell opinione pubblica il ruolo che ci spetta. Per questo dobbiamo migliorare la comunicazione, interna ma soprattutto esterna, con professionalità e investendo risorse. Portiamo con fierezza il nostro distintivo come simbolo di impegno comune, di forti motivazioni e di orgoglio associativo. Il Convegno, al quale hanno fatto da cornice, le esposizioni visive di di alcuni services legati, ad esempio, alla regata interdistrettuale, al progetto Corona contro l alcolismo giovanile, alla pubblicazuione del quarto volumetto delle ricette matildiche, è proseguito con gli interventi del Segretario distrettuale Ciriaco Di Giorno, del Presidente di Reggio Emilia Innovazione, gestore del Tecnopolo, Aimone Storchi, del Presidente del Comitato organizzatore del Congresso multidistrettuale di Bologna Giancarlo Vancini, dell incaricato per la trattazione del tema di studio distrettuale sulla donazione di midollo osseo Giancarlo Parisi; del Direttore del Centro studi e archivio storico Gian Piero Gardini Francesco A. Ferraretti, del Delegato distrettuale di Seleggo - onlus (istituzione lionistica nazionale costituita per combattere la dislessia) Antonio Bolognesi, del responsabile dell Associazione Lions Onlus Maurizio Martone, del Presidente del Distretto Leo Giorgio De Lorenzi. Di Giorno, dopo aver affermato che la solidarietà va vissuta quale completamento del percorso di vita di ciascuno di noi, ha detto che rappresenta il combustibile capace di alimentare i nostri services e che ci fa riconoscere nelle comunità nelle quali operiamo e ci ha invitato a vivere il lionismo giorno per giorno come una missione. Storchi ha detto che noi Lions siamo una ricchissima miniera di tante diversificate esperienze e professionalità e dobbiamo metterle a frutto soprattutto per dare opportunità di crescita e di inserimento ai giovani. Vancini, dopo averne illustrato programmi e finalità, ha invitato i Lions del nostro Distretto a una partecipazione massiccia a Bologna per i prossimo Congresso multidistrettuale.. Ferraretti ha annunciato che il prossimo convegno del Centro Studi si svolgerà il 18 aprile a Bologna e avrà come tema quello della valorizzazione dei giacimenti culturali, dall arte al design, dal paesaggio all enogastronomia. De Lorenzi ha informato della forte crescita del Distretto Leo grazie alla costituzione di tre nuovi Clubs, sancita dall organizzazione a Bologna del Congresso multidistrettuale, Prima della cerimonia di premiazione dei vincitori della selezione distrettuale del concorso Un poster per la pace, il Governatore Enrico Malucelli ha invitato ancora una volta i Lions del nostro Distretto a partecipare numerosi e motivati ai tre grandi appuntamenti di questa seconda parte dell annata: la visita del Presidente Internazionale Joe Preston, il Congresso distrettuale di Argenta e il Congresso nazionale di Bologna. 7

10 Notiziario del Distretto 108 Tb / aprile 2015 Convegno d inverno Apertura del Governatore e Poster per la Pace Gianna Zagni Con il titolo Lions allo specchio - Noi con Noi per un etica del fare il 14 febbraio u.s. si è svolto a Reggio Emilia il Convegno d Inverno nel 40 anno della costituzione del Distretto. Il Governatore ha aperto i lavori congressuali presentando gli ospiti seduti al tavolo presidenziale, evidenziando che la scelta di escludere le autorità lionistiche fatta eccezione del direttore del Notiziario Distrettuale Sirio Marcianò era stata dettata solo dal desiderio di dare un segno tangibile dell importanza della collaborazione tra Lions e Autorità locali, in questo caso di Reggio Emilia. Erano infatti presenti il vicesindaco Matteo Bassi, la docente e referente del liceo scientifico Aldo Moro e Salvatore De Franco Direttore del Servizio Formazione dell Azienda Ospedaliera S. Maria Nuova. Malucelli ha proseguito poi presentando il bilancio numerico delle presenze dei soci nel Distretto 108 Tb e ha evidenziato che, nonostante sembri particolarmente preoccupante il numero dei dimissionari, tenuto conto che purtroppo di questi ben 25 sono soci deceduti, con l ingresso di 80 nuovi soci la reale perdita è di soli 20 lions. Proseguendo poi il suo intervento, coadiuvato da slide, ha fatto trapelare chiaramente la sua incrollabile fiducia e speranza in un lionismo sempre più attivo e consapevole. Con il suo ottimismo, che mi auguro sia contagioso, da docente di lettere non ci ha fatto mancare la colta citazione di una poesia di G. Pascoli. Confesso che quando il Governatore, com è sua abitudine, intermezza i discorsi con citazioni dotte ed appropriate, con una naturalezza inimmaginabile perché si esprime (come si dice) a braccio, invidio i suoi studenti perché con tale docente s impara senza annoiarsi... come succedeva invece a me con la mia professoressa... tanto noiosa. Malucelli ha poi proseguito con raccomandazioni: Avere senso di appartenenza, coerenza, essere di esempio e trasmettere credibilità. Non essere portatori di acqua per le altre associazioni ma fare service come lion. Aiutare i club più deboli e non lasciarli soli. Al termine di un breve intervallo, sono ripresi i lavori con una piacevole sorpresa: un gruppo di vivacissimi bimbetti di una prima elementare hanno mimato con gesti e voce la lettura di una favola su leoni, letta dalla loro maestra. Dopo le relazioni delle Autorità locali e alcuni interventi di lions, si è proceduto alla tradizionale premiazione dei tre ragazzi finalisti, primi classificati a livello distrettuale, per il concorso Poster per la Pace. Questa la classifica: 1 - Debora Lombardo (L.C. sponsor Porto Maggiore S. Giorgio); 2 - Mia Padovan (L.C. Formigine Castello); 3 - Vincenzo Capasso (L.C. Grizzana Morandi Caterina De Vigri). Con i saluti finali del Governatore si sono conclusi i lavori congressuali. 8

11 ATTIVITà DISTRETTUALE CoNGRESSO NAZIONALE Tre giorni da non dimenticare: maggio 2015 a Bologna Giancarlo Vancini Un suggerimento: segnate subito in agenda questi tre giorni per rispettare l appuntamento con il 63 Congresso Nazionale dei Lions Club. Il nostro Distretto è in attesa da 18 anni di poter ospitare un Congresso Nazionale, non è da escludere debbano passare altrettanti anni prima di poter ospitare un nuovo Congresso Nazionale. Considerato il rapido turn over della nostra Associazione possiamo pertanto considerare fortunati coloro che sono soci quest anno. Ma diceva Machiavelli che i momenti fortunati non bastano se non si ha la virtù, ovvero la capacità, di trarne profitto. Tutti i Lion del nostro Distretto debbono pertanto approfittare dell occasione e quindi sentire il piacere ed il dovere di partecipare ad un occasione di incontro irripetibile. Le possibilità: - di conoscere e di scambiare opinioni con amici Lion con esperienze diverse, - di rinsaldare le amicizie eventualmente fatte nei precedenti incontri congressuali e non, - di esprimere e confrontare le proprie convinzioni in una grande assise, - di comprendere appieno la grandezza della nostra Associazione (il che raramente avviene per chi si limita a svolgere attività unicamente a livello di Club o al massimo di Distretto), - di sentirsi effettivamente partecipi di una struttura che viene riconosciuta come la migliore del mondo (sarebbe ozioso ricordare la ormai famosa classifica del Financial Time) costituiscono un argomento più che sufficiente per indurre i soci a partecipare. Ma partecipare significa un impegno fattivo per tutta la durata dei lavori Congressuali, non una toccata e fuga di poche ore (come di regola avviene nei Congressi Distrettuali). Il Congresso di Bologna sarà una ghiotta occasione per allargare il proprio orizzonte personale, sia lionistico che amicale, anche perché costituisce una tappa di avvicinamento ai festeggiamenti del primo secolo di vita della nostra Associazione. Un secolo di vita! Tale traguardo impone una riflessione. Quante sono le ideologie e le teorie politico-filosofiche che durano un secolo, che sono ancora valide dopo cento anni dalla loro enunciazione? Ben poche, e fra queste poche (veramente poche!) c è quella dell Associazione Internazionale dei Lions Club. Riflettiamo un attimo: nel 1917, in piena prima guerra mondiale, con milioni di soldati che si macellavano reciprocamente nelle trincee con dieci milioni di morti, enunciare uno scopo quale creare e stimolare uno spirito di comprensione tra i popoli del mondo poteva senz altro apparire come anacronistico e velleitario, così come lo può apparire ora alla luce dei recenti avvenimenti in diverse zone del mondo (anche a noi molto vicine). Ma così come sono state sconfitte le ideologie che avevano portato alle due Grandi Guerre mondiali (i 70 anni di pace in Europa lo stanno a testimoniare) così è auspicabile che fra cento anni si possa parlare dei drammi e degli odi odierni come di qualcosa di superato, di appartenente al passato. Fra cento anni certe ideologie oggi imperanti saranno scomparse, mentre i nostri scopi conserveranno tutta intera la loro validità. E prendere parte ad un Congresso Nazionale costituisce una testimonianza di voler proseguire nella strada indicataci da Melvin Jones. Ritornando al Congresso: Bologna, come documenta la storia quasi millenaria della sua Università, sa essere accogliente con chiunque la visiti. Il Comitato Organizzatore del Congresso, che ho l onore e soprattutto l onere di presiedere, farà tutto quanto è nella sua possibilità per garantire non solamente un felice andamento dei lavori congressuali ma anche una gradevole permanenza a tutti coloro che saranno presenti, ricordando ancora una volta che tutta l attività congressuale si svolgerà in locali situati in pieno centro cittadino (per cui tutti i trasferimenti fra un sito e l altro potranno avvenire in pochi minuti a piedi). Ricordo anche che in Piazza Maggiore, la Piazza Grande cantata da Lucio Dalla, a pochi passi dal Teatro Manzoni, sede del Congresso, verranno allestiti dei gazebo che potranno ospitare i Lion che vorranno illustrare le loro iniziative non solo ai congressisti ma a tutta la cittadinanza. Sempre nella stessa piazza avverranno due esibizione dei cani guida della nostra scuola di Limbiate: anche questa è una occasione da non perdere, soprattutto per chi non avesse mai avuto la possibilità di assistere a tali commoventi dimostrazioni. Infine segnalo che il sito del Congresso è ove potrete trovare le notizie utili per organizzare la partecipazione. Un caloroso invito e saluto: arrivederci a Bologna. 9

12 l i o n s a n d w e b a cura di Raffaello Tontodonati Segui il mondo Lions anche grazie a: FACEBOOK TWITTER FLICKR Notizie dal sito web del nostro Distretto: MYSPACE Home page dedicata alle principali manifestazioni distrettuali L agenda del Governatore sempre aggiornata Il Link a tutte le Newsletter Finestra sugli Eventi dei Club del nostro Distretto WORDPRESS Linkedin 63 CONGRESSO NAZIONALE DI BOLOGNA AVETE NOTIZIE DA SEGNALARE A QUESTA RUBRICA? SCRIVETE A: Tutte le notizie sul prossimo 63 Congresso Nazionale di Bologna sul sito: Il mondo Lions in rete 18 a Conferenza LIONS del Mediterraneo PESCARA th MEDITERRANEAN LIONS CONFERENCE PESCARA Marzo 2015 Multi District 108 Italy Tutte le notizie sul prossimo Congresso del Mediterraneo sul sito: Distretto multiplo 108 ITALY partecipanti/societa-civile/ lions-international

13 A g e n d i s s i m a di Roberto Zalambani a g e n d a HONOLULU Convention Internazionale Il 1 maggio si chiuderanno le iscrizioni alla 98 Convention Internazionale che si svolgerà a Honolulu nelle Hawaii dal 26 al 30 giugno. Sarà una grande e bella occasione di incontro per andare alle radici del Lionismo e per conoscere e vivere pienamente la dimensione globale della nostra Associazione. Nell occasione avverrà il passaggio simbolico delle consegne tra il nostro attuale Governatore Enrico Malucelli e Giuseppe Rando che dal 1 luglio inizierà il suo anno al vertice del Distretto 108 Tb. Come noto, nel 2019 la Convention arriverà a Milano e il nostro Paese avrà un altra opportunità per mettersi in vetrina dopo l Expo senza contare gli appuntamenti intermedi ma importantissimi legati al Centenario del Lions Club International fondato da Melvin Jones nel EXPO MILANO 2015 Lions Day Si svolgerà sabato 6 giugno nei padiglioni dell Esposizione Universale di Milano, la Giornata mondiale dei Lions che avrà come titolo: Where there s need, there s a lion, ovvero: Dove c è bisogno, lì c è un Lion. Molti associati, anche nel nostro Distretto, hanno prenotato e stanno pagando e ricevendo i biglietti di ingresso a prezzi scontati. Consigliamo, per chi desidera partecipare alla giornata e agli eventi che in essa si svolgeranno. di informarsi sulle modalità di accesso e di prenotazione nei siti dedicati. Il Centro congressi contiene 500 posti. Altri eventi importanti si svolgeranno nei giorni e nei mesi successivi. Segnaliamo in particolare: orti famigliari e orti didattici (7 giugno), ricerca e estrazione dell acqua (12 giugno), tutela dell ambiente e risparmio energetico (24 giugno), il microcredito nel mondo (19 agosto), tradizioni alimentari italiane e dieta mediterranea (13 settembre), una mela per chi ha fame (4 ottobre), lotta alla guida in stato di ebbrezza (17 ottobre). Consigliamo sempre, prima di prenotare la giornata legata a uno specifico evento (tranne il 6 giugno, data già confermata) di verificare che non siano avvenute variazioni nei programmi, come del resto consiglia il Comitato organizzatore. Officer incaricato per il nostro Distretto: Giulio Dall Olio. Officers incaricati per il Lions Day: Cristina Ascari e Enrico Masini. g l i i m p e g n i d e l g o v e r n a t o r e APRILE Visita Ufficiale, L.C. Val Santerno e LC Argelato S. Michele 10 Visita Ufficiale, L.C. Colorno La Reggia 11 Parma, Convegno Emergenza.lavoro,ludopatia Salsomaggiore, Festa Distretto MILANO - Consiglio Governatori 15 L.C. RE Regium Lepidi, Concerto Pro ASCMAD-Prora 16 Visita Ufficiale, L.C. Portomaggiore - San Giorgio 17 Visita Ufficiale, L.C. Langhirano Tre Valli 18 Bologna - Convegno Centro Studi RE, Giornata MJF Circoscrizioni MO, RE, PR, SP Visita Ufficiale, Parma Farnese Visita Ufficiale, Parma M. Luigia Visita Ufficiale, Leo Club Parma 19 Lions Day 23 Bologna, Convegno Amministratori Sostegno 24 Visita Ufficiale, L.C. S. Maria Maddalena Alto Pol 25 Visita Ufficiale, L.C. Molinella 26 Visita Ufficiale, L.C. Castiglion de Pepoli Valle S. Visita Ufficiale, L.C. Grizzana Morandi Visita Ufficiale, L.C. Castel D Aiano F. Rizzoli 28 Visita Ufficiale, L.C. Cento MAGGIO Reggio Emilia, Tecnopolo 8 Congresso distrettuale Argenta, Apericena 9 Congresso distrettuale Argenta,T. Fluttuanti 10 Argenta, Gara di Golf e attività sportive Desenzano, Formazione Neo Presidenti CONGRESSO NAZIONALE, Bologna 27 L.C. BO Galvani - Consegna Borse Studio 29 Reggio Emilia, 60 Città Tricolore 30 Reggio Emilia, Formazione Officer Club Giugno Modena, Raduno Auto 18 Festa 2 Circoscrizione HONOLULU, Convention Internazionale Bologna Il prossimo Poster per la Pace Nel corso del Convegno d Inverno svoltosi a Reggio Emilia il 14 febbraio, sono stati premiati i vincitori della selezione distrettuale di Un Poster per la Pace che tanti consensi ha trovato nei nostri clubs e nelle scuole da essi coinvolte. Si riparte ora con un nuovo Concorso che, per l annata lionistica , avrà come tema: Condividi la pace. I kit per il concorso, che includono la guida e il regolamento ufficiale, i volantini, gli adesivi e i certificati, sono già disponibili. I Lions club interessati a sponsorizzare il concorso nelle loro comunità devono ordinare un kit on line tramite fornitura per club (www.lionsclubs.org, cercando: kit Un Poster per la Pace) o utilizzando il modulo di ordine scaricabile. Il nostro Distretto ha come referente Roberta Ferì Rivasi. 11

14 Notiziario del Distretto 108 Tb / aprile 2015 LC A.Pio Carpi 7 Queen s Symphonies Cristina Ascari Musica e solidarietà: binomio straordinario. Queste le parole del Governatore del Distretto 108 Tb Enrico Malucelli a riassumere la serata-evento che il L.C. Carpi Alberto Pio ha promosso il 4 Novembre 2014 nella cornice del magnifico Teatro Comunale di Carpi. Queen s Symphonies - the show must go on, questo il titolo dello spettacolo dedicato al leggendario gruppo inglese, che ripercorre il percorso della band e, soprattutto, la complessa vicenda umana ed artistica del front man Freddie Mercury. Uno show complesso che ha visto sul palco il giovane talentuoso tenore di Sassuolo Matteo Macchioni, gli oltre sessanta elementi dell Orchestra Rossini di Pesaro diretti dal Maestro Roberto Molinelli, il coro del Teatro della Fortuna Agostini di Fano, i sei componenti della Band Zero Crossing e le voci recitanti di Fabrizio Bartolucci e Giuseppe Esposto. L Evento ha ripagato: il L.C. Carpi Alberto Pio ha superato a pieni voti la prova alla quale era stato in qualche modo chiamato facendosi promotore con Cefac, Centro di Formazione Alta Cultura, del concerto il cui ricavato è servito a sostenere la campagna di vaccinazione contro morbillo e rosolia della L.C.I.F.. Così hanno scritto i quotidiani modenesi all indomani della serata. La città e i Lions hanno gremito il Comunale di Carpi (erano rappresentati quasi 50 club del Distretto) dispensando agli artisti applausi a non finire e richieste di bis. Il protagonista indiscusso della serata Matteo Macchioni ha eseguito i grandi successi dei Queen rendendone al meglio gli effetti con il proprio stile e la propria straordinaria vocalità. Pubblico in visibilio e coinvolto anche per lo straordinario affiatamento tra il cantante, il coro, l orchestra e il trio di chitarre. Nei palchi e in platea, oltre a tutte le socie dell A. Pio, si può dire fosse presente l organigramma del DI- STRETTO 108 Tb: Il Governatore Enrico Malucelli, il primo e secondo vice governatore Giuseppe Rando e Giorgio Beltrami; i past Governatori Anna Ardizzoni Magi, socia onoraria dell A. Pio e Roberto Olivi Mocenigo; il segretario distrettuale Di Giorno e il Cerimoniere Graziella Vaccari Pucci; i presidenti di Circoscrizione Nardi Sabatini Guida e Piazza; i coordinatori della L.C.I.F. Salvati Gualerzi e Filippini; Roberta Gamberini e molti presidenti di zona e di club. Da sottolineare l entusiasmo dei Lions provenienti da Parma che hanno organizzato una vera e propria spedizione arrivando in pullman in 50. L amministrazione della Città di Carpi era rappresentata dal Sindaco Bellelli, dal vicesindaco e assessore alla cultura Morelli e da vari assessori. Sua Eccellenza Monsignor Francesco Cavina, vescovo di Carpi; il Governatore, incontrandolo nel foyer, ne ha approfittato per ricordargli di essere stato suo studente di teologia. Sua Eccellenza ha assistito allo spettacolo commentando positivamente la scelta artistica con il vice questore Emanuela Ori, il comandante dei carabinieri Massimiliano Grimaldi, il prefetto di Modena Michele Di Bari e la stilista Anna Molinari, socia onoraria del L.C. A. Pio e Cavaliere del Lavoro. Fra i presenti, oltre a tanti personaggi del mondo della musica, dell imprenditoria e della politica non solo carpigiana, anche tutti i rappresentanti degli sponsor tra cui Il Cavaliere Lucio Zerbini di Banca Generali Private Banking che ha dato un contributo fondamentale per la realizzazione della serata. Un concerto che il Governatore dal palco non ha esitato a definire Evento (già sold-out a diversi giorni dall appuntamento), di solidarietà e di immagine intesa come divulgazione degli Scopi e dei Principi del LCI che si basano in primi sull essere solidali con il prossimo e nel prendere vivo interesse al bene civico, culturale, sociale e morale della comunità: Scopi e Principi descritti in estrema sintesi nella brochure distribuita all ingresso del Teatro per ricordare a tutti chi sono i Lions e cosa riescono a realizzare riconoscendosi nel motto We serve. Nel ringraziare tutti quelli che hanno partecipato e contribuito con spirito di servizio a questo importante momento di vita del Distretto, è bello ricordare le parole del Governatore riportate sul cd del concerto La Musica dispone al bello, il Lionismo al servire. E in certi frangenti della vita è bello servire come ascoltare la Musica ed essere Lions. 12

15 EVENTI ARGOMENTO LC REggio emilia La guglia - Matilde di canossa Concerto in memoria di Magda Olivero e Ferruccio Tagliavini Anna Maria Zannoni Il Lions Club Re La Guglia - Matilde di Canossa (il 21 Novembre 2014), grazie alla preziosa collaborazione del Socio Artemio Cabassi noto costumista e scenografo teatrale e alla sponsorizzazione della Banca Popolare dell Emilia Romagna, ha organizzato nella Chiesa di San Filippo Neri di Reggio Emilia un bellissimo Concerto dedicato a due nomi storici della Lirica italiana e non solo, molto legati alla nostra Città: - La famosa Soprano Magda Olivero nata a Saluzzo, ma cittadina onoraria di Reggio Emilia, legata da forti vincoli di amicizia ad una famiglia reggiana, deceduta l 8 settembre 2014 a 104 anni. Cantante lirica dalla voce molto possente che conservò fino in tarda età, si ritirò dalle scene nel 1981, ma non abbandonò definitivamente il canto: nel marzo 2010, infatti, a 99 anni, cantò a Palazzo Cusani di Milano una romanza sbalordendo il pubblico presente all evento per la potenza della sua voce ancora intatta nonostante l età. - L amatissimo Tenore reggiano Ferruccio Tagliavini nato cento anni fa a Cavazzoli (Re) che trascorse molti anni della sua infanzia e gioventù a Barco di Bibbiano, luogo al quale rimase sempre molto legato. Dopo aver studiato canto al Conservatorio Arrigo Boito di Parma, nel 1938 vinse il Concorso Nazionale di Canto Lirico in seguito al quale debuttò il 27 ottobre al teatro Comunale di Firenze, nel ruolo di Rodolfo ne La Bohème, che segnò l inizio di una splendida carriera lunga quasi mezzo secolo, nei maggiori teatri del mondo tra cui il Metropolitan Opera di New York, L Operà di Parigi, il Covent Garden di Londra, oltre che nei più importanti teatri italiani, a partire dalla Scala. Bravissimi i giovani interpreti della serata, ma già affermati artisti, della Scuola del Teatro di Piacenza diretto da Leo Nucci: Giuliana Gianfaldoni Soprano, Oreste Cosimo Tenore, Andrea Vincenzo Bonsignore Baritono, Daniel Giulianini Basso, accompagnati al pianoforte dalla maestra Kayoko Ikeda, che hanno eseguito in modo superbo romanze tratte dall Elisir D Amore, L amico Fritz, Adriana Lecouvrer e La Traviata, tutte introdotte da una breve presentazione di Artemio Cabassi. Lo spettacolo è stato onorato dalla presenza del nostro Governatore Distrettuale Enrico Malucelli e da tanti amici Lions. 13

16 Notiziario del Distretto 108 Tb / aprile 2015 LC BOLOGNA RE ENZO Natale in casa Cupiello Tiziano Carrà L opera teatrale è stata magis quale ha lavorato affianco ad Eduard Il teatro deve servire so Assieme a lui, Cristina Passaro piacevole ed emozionante, nella con Cenerentola Paolo Diosy La sera del 17 dicembre scorso, presso il Teatro Alemanni di Bologna, è stato promosso e organizzato dal Lions Club Bologna Re Enzo, unitamente al Centro UNE- SCO di Bologna, uno straordinario spettacolo: la rappresentazione della commedia del grande Eduardo De Filippo Natale in casa Cupiello. Scopo dell evento è stata una raccolta fondi destinata alla LCIF e al sostegno dei progetti del Centro UNESCO di Bologna, nonché l unanime volontà di rendere omaggio allo straordinario Eduardo, autore teatrale, attore e regista, una delle figure più eminenti del teatro italiano del Novecento. L opera teatrale è stata magistralmente interpretata dall attore Tommaso Bianco, il quale ha lavorato affianco ad Eduardo per anni e sostiene che: Il teatro deve servire solo ad incentivare la nostra voglia di amare! Assieme a lui, Cristina Passaro e tutta la compagnia ci hanno fatto vivere una serata piacevole ed emozionante, nella condivisione di un momento culturale di grande spessore. UNESCO (Organizzazione delle Nazioni Unite per l Educazione, la Scienza e la Cultura) è un Agenzia che opera al suo interno sotto il coordinamento del Consiglio Economico e Sociale, direttamente collegato all Assemblea Generale dell ONU e si occupa di tematiche economiche, culturali, sociali, educative e sanitarie. L obiettivo dell Organizzazione è stato così definito: contribuire alla pace e alla sicurezza promuovendo la collaborazione tra le Nazioni attraverso l educazione, la scienza e la cultura onde garantire il rispetto universale della giustizia, della legge, dei diritti dell uomo e delle libertà fondamentali che la Carta delle Nazioni Unite riconosce a tutti i popoli, senza distinzione di razza, sesso, lingua o religione. Come descritto, le finalità di cui sopra sono strettamente legate a quelle della nostra Associazione, che è impegnata in ogni parte del globo affinché si possa stimolare la comprensione tra i popoli del mondo. L evento teatrale, che ha riscontrato un notevole successo, arricchito anche dal motivante intervento del nostro del nostro Governatore Distrettuale Prof. Enrico Malucelli e del Presidente del Centro Unesco di Bologna, nonché socio del Lions Club Bologna Re Enzo, Avv. Bruno Cinanni, si è concluso con un caloroso plauso del numeroso pubblico. Grazie agli sponsor e ai biglietti venduti, la serata ha dato un chiaro segno positivo affinché si possa proseguire con una costruttiva sinergia tra il LIONS e l UNESCO, nel perseguire finalità che accomunano i rispettivi intenti. In un fiorire di colori interpretativi, con i vari ballerini della Compagnia, in una scena semplice ma incisiva, si snodano i virtuosismi dei due protagonisti, che coniugano tra i continui applausi, in modo esemplare le loro qualità tecniche ed espressive. Quasi tre ore di un gradevolissimo spettacolo che la Cenerentola Chiara, parmigiana di adozione, ha catalizzato su di sé regalando momenti di alta poesia interpretativa, trascinando tra le onde melodiche dello spettacolo tutta la sua Compagnia. Al termine un interminabile caloroso applauso del pubblico parmigiano, è stato il piacevole atto conclusivo di questo regalo natalizio confezionato dai Lions. 14

17 ARGOMENTO SERVICES LC PORTOMAGGIORE - san giorgio (FE) I Lions per la ricerca sul Mesotelioma maligno della pleura Mauro Tognon Il Lions Club di Portomaggiore nei primi tre mesi dell annata 2014/2015 ha raggiunto un risultato di rispetto raccogliendo l importante cifra di per la ricerca sul Mesotelioma Maligno della Pleura, Service distrettuale annuale proposto dal Prof. Mauro Tognon dell Università di Ferrara e Socio del Club che ha l obiettivo finale di raggiungere la somma di euro. La cerimonia di consegna è avvenuta presso la Presidenza della Facoltà di Medicina dell Università di Ferrara e il danaro raccolto è stato consegnato al Governatore del Distretto Prof. Enrico Malucelli nella Settimana Mondiale dei Lions Club (10-16 gennaio) che sono stati definiti dal Financial Times la migliore organizzazione non governativa del pianeta. Il Presidente del Club Paolo Bruni ha manifestato soddisfazione per il risultato raggiunto che rappresenta a pieno gli sforzi e l attività profusa dai Soci del Club da sempre impegnati per il benessere sociale. Vivo compiacimento è stato espresso anche dal Governatore Malucelli che ha ringraziato ed ha ricordato l importanza di fare rete per raggiungere risultati importanti sia a livello locale che in tutto il mondo. Il Prof Mauro Tognon, medico in prima linea per questa malattia che riguarda l amianto e per la quale ad oggi non esiste ancora una cura sicura, ha ringraziato per lo sforzo compiuto dichiarando che i Lions sono una parte fondamentale della Società e la raccolta fondi per la ricerca sono importanti perché solo così le conseguenze di un cancro del nostro tempo come l amianto potranno essere eliminate. Le conclusioni sono state affidate al Prof. Francesco Di Virgilio delegato del Rettore per la ricerca scientifica che si è dichiarato molto soddisfatto della collaborazione tra i Lions e l Università. 15

18 Notiziario del Distretto 108 Tb / aprile 2015 Distretto 108 Tb Tema di studio e service: il Mesotelioma maligno della pleura Mauro Tognon LC Portomaggiore - San Giorgio (Fe) Introduzione Il tema di studio e service il Mesotelioma maligno della pleura scelto dal nostro Distretto è altamente significativo per il sociale, mondo del lavoro e non da ultimo per la sanità. L insieme è di grande rilevanza per il nostro Distretto e il suo territorio. Il mesotelioma maligno della pleura è un tumore provocato nella maggioranza dei casi dall esposizione da amianto. Questo tipo di cancro attualmente non è guaribile. Le cure attualmente basate sull impiego di chirurgia, chemioterapia, radioterapia e farmaci biologici non sono soddisfacenti. La morte sopraggiunge a distanza di uno-due anni dalla diagnosi. Il mesotelioma di norma non dà segni clinici della sua insorgenza. Di conseguenza la sua diagnosi spesso arriva quando la patologia è ad un grado avanzato. Questi aspetti indicano la necessità di allestire nuove terapie efficaci contro il mesotelioma maligno della pleura e di produrre nuove conoscenze per trovare degli indicatori/marcatori precoci dell insorgenza di tale tumore. Nel nostro territorio vi sono industrie che in passato hanno ampiamente impiegato l amianto. Infatti, il mesotelioma maligno pleurico (MM) è una neoplasia primitiva prevalentemente legata all esposizione di fibre di amianto. A tutt oggi MM presenta un evoluzione clinica fatale con scarsissima risposta alle terapie convenzionali. Questo desolante quadro è ulteriormente aggravato dall evidenza scientifica di una vera e propria epidemia di questa neoplasia, che causerà in 30 anni in Europa un quarto di milione di morti solo tra gli ex-esposti all amianto (Peto et al., Br J Cancer 1999). Nel territorio del nostro Distretto 108 Tb ci sono diverse realtà dove il mesotelioma maligno della pleura è più prevalente, come ad esempio a Ferrara. Infatti, nelle aree industriali compresi gli zuccherifici l amianto e i suoi manufatti sono stati largamente impiegati (vedi la bibliografia delle ricerche nel settore della Fondazione Ramazzini, Centro di ricerca su cancro Via Saliceto, Bentivoglio (BO) (http://www.ramazzini.it/ricerca/ pdfupload/eurjoncolvol%20 12_ _2007.pdf), ad esempio nei tubi rivestiti di amianto per km, oppure nell area di Migliaro-Migliarino dove una ditta (vedi attività della Decotrain) demoliva vecchie carrozze ferroviarie per poi smaltire l amianto presente nelle intercapedini. A Rubiera (RE) dove c era una sede della Eternit che produceva manufatti di cemento-amianto (http://www.corriere.it/cronache/10_maggio_17/processo-eternit-torino_a97da3a2-61d7-11df-a f02aabe.shtml), a Bologna dove c era la ditta Casaralta che produceva carrozze ferroviarie rivestite di pannelli isolanti di amianto (http://bologna.repubblica.it/multimedia/home/ ). (http:// Vol%207% _2002.pdf) a La Spezia, dove presso i cantieri navali, industrie di armamenti e l arsenale venivano impiegati manufatti di amianto. Queste contaminazioni da amianto nei posti di lavoro hanno purtroppo conferito a La Spezia il primato mondiale di incidenza del mesotelioma maligno della pleura (http://www.fondazionecarispezia. it/territorio_e_news/epidemiologiaclinica-nel-mesotelioma-pleuriconella-provincia-della-spezia-2/#. VNsScy7l-JY). Da non dimenticare i famigliari di queste categorie di persone che si sono trovati l amianto in casa portato con le tute e altri abbigliamenti dei luoghi di lavoro. Attualmente, ad esempio, le industrie che demoliscono i manufatti con amianto, impianti di produzione dismessi, manufatti logori rappresentano una causa di contaminazione da amianto sia per gli addetti ai lavori che di tipo ambientale. La conoscenza e la ricerca scientifica possono contribuire in maniera sostanziale alla soluzione del problema mettendo a disposizione di tutti noi nuovi interventi sia sanitari che nel territorio per identificare precocemente il mesotelioma maligno della pleura, aumentare le probabilità di guarigione e prevenire nuove esposizioni da amianto. Questi aspetti sono tutti affrontabili con successo e penso che la ricerca scientifica nel settore porterà notevoli benefici. Il miglioramento delle conoscenze sui meccanismi molecolari dell insorgenza del MM sta producendo nuove prospettive nella terapia. Queste ricerche hanno permesso di evidenziare la presenza di potenziali nuovi marcatori specifici del MM e di bersagli terapeutici non convenzionali. Questi aspetti innovativi potrebbero rappresentare una significativa svolta nel settore del mesotelioma. 16

19 SERVICES Obiettivi specifici dello studio Nel nostro studio proponiamo di verificare se farmaci agonisti sperimentali, che si legano a specifici recettori presenti in maniera marcata sulle membrane delle cellule tumorali, sono efficaci come antiblastici nella cura del mesotelioma, così come appare negli esperimenti in vitro condotti nelle cellule in coltura (Varani et al., American Journal of Respiratory and Critical Care Medicine, 2011 Feb 15;183(4):522-30). Infatti il recettore adenosinico, denominato A3, si è dimostrato un valido target in vitro per farmaci innovativi. Inoltre, considerato che tale recettore è super espresso nel MM, rispetto alle cellule normali, proponiamo di verificare se la proteina A3 è dosabile nel siero dei pazienti ed individui sani ex-esposti all amianto. Tale saggio potrebbe contribuire ad una diagnosi precoce della malattia e come marcatore prognostico della sua insorgenza. Inoltre, vogliamo investigare nuovi marcatori del MM. Per questo scopo proponiamo di analizzare la presenza di piccoli acidi nucleici, denominati microrna, direttamente nel siero dei pazienti, dei lavoratori sani ex-esposti all amianto comparati ai controlli normali. Infatti questi microrna sono già stati trovati deregolati nelle cellule tumorali di MM (Balatti V et al. J Thorac Oncol May;6(5): Questi parametri biologici sono molto interessanti perché potrebbero rappresentare dei marcatori serici da indagare nei lavoratori ex-esposti all amianto e nel tempo potremmo verificare se vi è una diversa espressione dei microrna tra coloro, ex-esposti all amianto, che ammaleranno di MM (2%-10%) e quelli che non ammaleranno di MM (90-98%). Considerato che il tempo di latenza tra l esposizione all amianto e l insorgenza di MM può essere anche di anni, ci sarebbe tutto il tempo necessario per monitorare i lavoratori a rischio. Inoltre, sarebbe di interesse verificare se i pazienti operati di MM continuano ad avere o meno l alterata espressione dei microrna. Tale aspetto potrebbe ad esempio correlare con l andamento clinico ed eventuale recidiva della malattia. Giornata di studio Sabato 29 Novembre 2014, nella splendida cornice del Teatro Comunale Alice Zeppilli di Pieve di Cento (BO) si è svolta con notevole successo la giornata di studio dedicata al mesotelioma maligno delle pleura. L iniziativa è stata promossa dal Governatore del Distretto Lions 108 Tb, Prof. Enrico Malucelli, con il supporto organizzativo della Università di Ferrara, del Campus e del Comune di Pieve di Cento. Hanno presenziato autorità, singoli cittadini, soci Lions e una nutrita rappresentanza degli studenti del Campus di Pieve di Cento. La giornata di studio sul mesotelioma maligno della pleura si inserisce nel contesto più ampio sullo stesso tema distrettuale che per tutto l anno lionistico terrà impegnato i diversi Club Lions del Distretto 108 Tb. I Lions, come Club, Zone e Circoscrizioni, hanno già programmato diversi eventi che si svilupperanno durante l anno con lo scopo di raccogliere fondi dedicati alla ricerca scientifica sul mesotelioma maligno della pleura. I lavori di Pieve di Cento sono stati aperti dal Governatore Prof. Enrico Malucelli che ha ricordato come la giornata di studio sul mesotelioma maligno della pleura è un service che il Distretto Lions 108 Tb ha deciso di dedicare a questo tumore a tutt oggi inguaribile. Il Governatore ha menzionato come il mesotelioma maligno della pleura insorga a causa della inalazione di fibre di amianto. Tale problematica, con le sue implicazioni giudiziarie e per le migliaia di decessi già avvenuti, è venuta in questi giorni di drammatica attualità, come riportato ampiamente a livello nazionale dai diversi mass-media. Le relazioni a livello di divulgazione scientifica sono state comunicate dai Prof. Mauro Tognon, Coordinatore del Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia e Prof. Francesco Di Virgilio, Delegato del Rettore per la Ricerca Scientifica, e dal Dr. Saverio Marchi, giovane scienziato Patologo, Università di Ferrara. I tre relatori hanno spiegato quali sono i principali aspetti scientifici su cui si basa l insorgenza del mesotelioma maligno della pleura e quali sono i possibili nuovi bersagli per una terapia innovativa e i nuovi marcatori per una rapida e precoce diagnosi della malattia stessa. Da queste presentazioni emerge che stanno sorgendo nuove prospettive di cura che consentiranno in un futuro non troppo lontano di contrastare questa fatale patologia oncologica. La giornata è proseguita con un intermezzo musicale del compositore e pianista Enrico Pesce di Acqui, cittadina piemontese vicina a Casal Monferrato diventata tristemente famosa per l Eternit e i suoi decessi per mesotelioma maligno della pleura causati dalla lavorazione dell amianto. Enrico Pesce ha mirabilmente intrattenuto il pubblico con una performance degna di nota che ha entusiasmato sia per le ottime composizioni che per le loro artistiche esecuzioni. In seguito la giornata di studio è proseguita con la presentazione del Prof. Alessandro Marinaccio, illustre epidemiologo, INAIL Roma, responsabile del Registro Nazionale del Mesotelioma. Il Prof. Marinaccio ha presentato i dati epidemiologici sulla diffusione dell amianto e dell incidenza del tumore maligno mesotelioma. Durante la sua relazione il Prof. Marinaccio ha fatto notare come l amianto sia diffuso capillarmente in tutta Italia e che le morti dovute al mesotelioma maligno della pleura avranno un picco attorno al 2025 a causa del lungo periodo di latenza tra l esposizione alla fibre di amianto e l insorgenza del tumore. Il relatore ha anche toccato temi sociali e giuridici connessi. La Professoressa Giulia Veronesi, figlia d arte, è intervenuta in qualità di Chirurgo Toracico, di scienziata del settore e come vice-direttore 17

20 Notiziario del Distretto 108 Tb / aprile 2015 dell Istituto Europeo di Oncologia, Milano. La Professoressa Veronesi ha fatto una brillante panoramica, a livello mondiale, sullo stato dell arte della ricerca sul mesotelioma maligno della pleura. Inoltre la scienziata Veronesi ha presentato la ricerca attualmente in corso, relativa alla cura e diagnosi precoce di questo tumore, che impiega approcci molto analitici ed d avanguardia. L ultima relazione è stata tenuta dal Prof. Marco Alloisio, Chirurgo Toracico, Centro di Oncologia, Humanitas, Milano. Il Prof. Alloisio ha relazionato sui diversi tipi di interventi chirurgici attualmente impiegati in prestigiosi centri di diversi Paesi. Tuttavia, i dati emersi sulla sopravvivenza a lungo termine dei pazienti restano ancora sconfortanti. Ha chiuso i lavori il Prof. Enrico Malucelli, Governatore del Distretto Lions 108 Tb ricordando come il service sul meosotelioma maligno della pleura sia una priorità per la ricerca, la salute e il sociale. La chiosa finale ha visto il Governatore esibirsi al pianoforte mezza coda con note che hanno disteso e rincuorato, e al contempo hanno diffuso ottimismo sulla riuscita del service del Distretto. Le iniziative dei nostri Club Lions per la raccolta fondi i diversi Club Lions del Distretto 108 Tb si sono prontamente attivati per la raccolta dei fondi necessari per il raggiungimento dell obbiettivo fissato in euro. Nello specifico il nostro Club Lions, proponente il tema di studio e service distrettuale, Portomaggiore-San Giorgio Ferrara ha già fatto tre significative iniziative che hanno portato alla raccolta di euro (http://lanuovaferrara.gelocal. it/ferrara/cronaca/2015/01/16/news/ un-contributo-alla-ricerca-sul-mesotelioma-alla-pleura ). I fondi sono stati raccolti con una serata tematica svolta presso la discoteca Giardini Sonori di Ferrara, e con due diverse cene, mirabilmente organizzate dal nostro Presidente Cav. Paolo Bruni, presso l Istituto Alberghiero Vergani-Navarra Terre Estensi a Tavola (http://lanuovaferrara.gelocal. it/ferrara/cronaca/2014/11/05/news/ terre-estensi-in-tavola-la-tutela-deiprodotti-locali ) e nelle sale dell imbarcadero del Castello Estense Oscar alla carriera, Ferrara (http://ricerca.gelocal.it/lanuovaferrara/archivio/lanuovaferra- ra/2014/12/10/nz_26_04.htm). Il Club Lions Bondeno (FE) ha organizzato una serata presso la sala 2000 con la Corale Veneziani di Ferrara. Molto suggestiva l atmosfera creata in sala dalla eccellente performance della Corale. L iniziativa ha avuto un lusinghiero successo di pubblico, e ha consentito la raccolta di euro (http://247.libero.it/focus/ /25/un-concerto-all-insegna-della-beneficenza-per-i-lions/). Il Club Lions di Argenta ha organizzato un torneo di burraco con lotteria finale; la raccolta fondi è stata di 630 euro. Più recentemente diversi Club Lions della zona di Bologna, (segnatamente: Bologna Casalecchio Guglielmo Marconi, Bologna Colli Augusto Murri, Bologna Pianoro degli Ariosto, Bologna San Lazzaro, Budrio, Castel D Aiano Francesco Rizzoli, Grizzana Morandi Caterina De Vigri, Valli Savena e Sambro, LEO Club Bologna) hanno organizzato per Carnevale una serata in maschera che ha consentito la raccolta di euro. I 90 Club Lions del nostro Distretto continuano a programmare iniziative diverse con l obiettivo di raggiungere il budget programmato. 18

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

Per chi ha bisogno: in ogni momento e in qualsiasi luogo. Catalogo 2013

Per chi ha bisogno: in ogni momento e in qualsiasi luogo. Catalogo 2013 Per chi ha bisogno: in ogni momento e in qualsiasi luogo. Catalogo 2013 Per i tuoi regali di Natale scegli di essere al fianco del WFP: in ogni momento e in qualsiasi luogo. Scegli i tuoi regali aziendali

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 cosa significa diventare cittadino italiano? 7 come muoverti? 8 senza cittadinanza 9 devi sapere 11 Prefazione Cari ragazzi,

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana Edizione giugno 2014 IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 perchè diventare cittadini italiani?

Dettagli

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente un grande evento mondiale una grande festa popolare Che cos è Far east Film Festival? Un grande evento popolare Far East

Dettagli

48 Congresso SItI. Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors. www.siti2015.org

48 Congresso SItI. Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors. www.siti2015.org 48 Congresso Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors COMITATI Presidente del Congresso: Carlo Signorelli, Presidente Presidente Comitato organizzatore: Francesco Auxilia,

Dettagli

Un percorso nell affido

Un percorso nell affido Un percorso nell affido Progetto nazionale di promozione dell affidamento familiare Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Coordinamento Nazionale Servizi Affido SOMMARIO Il PROGETTO

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione.

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. MICHELE EMILIANO Sindaco del Comune di Bari 12 maggio 2006 Innanzitutto benvenuti a tutti i nostri

Dettagli

UN MONDO MIGLIORE: ne abbiamo il diritto

UN MONDO MIGLIORE: ne abbiamo il diritto Provincia di Ravenna Album fotografico UN MONDO MIGLIORE: ne abbiamo il diritto CONSIGLI/CONSULTE DEI COMUNI PARTECIPANTI SCUOLA Consulta ragazzi di Alfonsine Michelacci Andrea Scuola Primaria "Matteotti

Dettagli

Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO

Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO 1. Il bambino sviluppa il senso dell identità personale, è consapevole delle proprie esigenze e dei propri sentimenti, sa controllarli ed esprimerli in modo adeguato

Dettagli

Tra reale e ideale: come gestire e far crescere un organizzazione non profit.

Tra reale e ideale: come gestire e far crescere un organizzazione non profit. Tra reale e ideale: come gestire e far crescere un organizzazione non profit. NID Non profit Innovation Day Università Bocconi Milano, 12 novembre 2014 18/11/2014 1 Mi presento, da dove vengo? E perché

Dettagli

Progetto Educazione al Benessere. Per star bene con sé e con gli altri. Progetto di Circolo

Progetto Educazione al Benessere. Per star bene con sé e con gli altri. Progetto di Circolo DIREZIONE DIDATTICA 3 Circolo di Carpi Progetto Educazione al Benessere Per star bene con sé e con gli altri Progetto di Circolo Anno scolastico 2004/2005 Per star bene con sé e con gli altri Premessa

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

7ª tappa È il Signore che apre i cuori

7ª tappa È il Signore che apre i cuori Centro Missionario Diocesano Como 7 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Aprile 2009 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 7ª tappa È il Signore che apre

Dettagli

CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA

CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA CORO VALCAVASIA Cavaso del Tomba (TV) CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA chi siamo Il progetto sulla grande guerra repertorio discografia recapiti, contatti Chi siamo Il coro Valcavasia

Dettagli

Carcere & Scuola: ne vale la Pena

Carcere & Scuola: ne vale la Pena PROGETTO DI EDUCAZIONE ALLA LEGALITA E CIVILTA Carcere & Scuola: ne vale la Pena Scuola di Alta Formazione in Scienze Criminologiche, Istituto FDE, Mantova Associazione LIBRA Rete per lo Studio e lo Sviluppo

Dettagli

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE 25 foto di Sophie Anne Herin GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE ALTRE PAROLE PER DIRLO Diamo corpo e parola alla forza delle donne Libere di scegliere Libere di desiderare Libere di

Dettagli

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria Il luogo: la storia Castello Sforzesco Accademia Brera Montenapoleone Il complesso dei Chiostri dell Umanitaria nasce insieme all adiacente Chiesa di Santa Maria della Pace, voluta da Bianca di Visconti

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Un workshop eccezionale

Un workshop eccezionale Un posto splendido Ischia, l isola bella nel Golfo di Napoli, nata da un vulcano. Al sud dell Isola si trova un albergo in mezzo alla natura, 200 m sopra il mare, in un giardino romantico con le palme,

Dettagli

EMILIA ROMAGNA. Natura giuridica. Contatti Via Piero Maroncelli, 40 47014 Meldola, Forlì Cesena. Terapie avanzate nell ambito dell oncologia medica

EMILIA ROMAGNA. Natura giuridica. Contatti Via Piero Maroncelli, 40 47014 Meldola, Forlì Cesena. Terapie avanzate nell ambito dell oncologia medica Altri Istituti di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico IRCCS (area di ricerca oncologica) presenti sul territorio nazionale, suddivisi per area geografica Gli Istituti di Ricovero e Cura a Carattere

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

Mercoledì 24 ottobre: PORTE APERTE ALLE CELEBRAZIONI TRIESTINE PROGRAMMATE PER LA GIORNATA MONDIALE DELLE NAZIONI UNITE

Mercoledì 24 ottobre: PORTE APERTE ALLE CELEBRAZIONI TRIESTINE PROGRAMMATE PER LA GIORNATA MONDIALE DELLE NAZIONI UNITE COMUNICATO STAMPA 17.10.2007 Con cortese preghiera di diffusione Mercoledì 24 ottobre: PORTE APERTE ALLE CELEBRAZIONI TRIESTINE PROGRAMMATE PER LA GIORNATA MONDIALE DELLE NAZIONI UNITE -Incontro pubblico

Dettagli

L agenda dei lavori dovrebbe essere così articolata:

L agenda dei lavori dovrebbe essere così articolata: CERIMONIALE Sotto questo sostantivo si intendono quell insieme di norme e consuetudini attenendosi alle quali qualsiasi manifestazione ha uno svolgimento ordinato ed armonico. Il Cerimoniale che noi proponiamo

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE PROPONENTE Settore Cultura Musei e City Branding DIRETTORE QUAGLIA dott.ssa MAURIZIA Numero di registro Data dell'atto 849 10/06/2015 Oggetto : "Acquedotte" - Festival Musicale

Dettagli

abbonamenti 2015.2016

abbonamenti 2015.2016 abbonamenti 2015.2016 FARE DEL NOSTRO STADIO UNA FORTEZZA Caro Interista, San Siro e piu bello quando ci sei tu, io lo so bene. L ho visto vibrare nelle sue notti piu belle. Ho sentito la spinta, la voglia

Dettagli

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Lo scorso 8 febbraio nella sede del Comitato Consultivo, il Direttore Generale dell Azienda "Policlinico-Vittorio Emanuele", Armando Giacalone, il Direttore

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA . LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA Gruppo di esperti costituito presso l Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione (INRAN)

Dettagli

PENSA CHE MENSA SCOLASTICA!

PENSA CHE MENSA SCOLASTICA! PENSA CHE MENSA SCOLASTICA! Buona, pulita e giusta Linee guida per una mensa scolastica di qualità 1 A cura di: Valeria Cometti, Annalisa D Onorio, Livia Ferrara, Paolo Gramigni In collaborazione con:

Dettagli

ARMANDO PERES: «L ITALIA SI MUOVA O PERDERÀ MOLTE OPPORTUNITÀ DI FAR CRESCERE IL BUSINESS CONGRESSUALE».

ARMANDO PERES: «L ITALIA SI MUOVA O PERDERÀ MOLTE OPPORTUNITÀ DI FAR CRESCERE IL BUSINESS CONGRESSUALE». Federcongressi&eventi è l associazione delle imprese e dei professionisti che lavorano nell industria italiana dei convegni, congressi ed eventi: un industria che dà lavoro a 287.741 persone, di cui 190.125

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier Sommelier, nella prestigiosa realtà della Sommellerie di Roma e del Lazio, significa Professionismo nel vino. Chiediamo agli appassionati di essere professionisti del buon bere in maniera concreta, nella

Dettagli

5ª tappa L annuncio ai Giudei

5ª tappa L annuncio ai Giudei Centro Missionario Diocesano Como 5 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Febbraio 09 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 5ª tappa L annuncio ai Giudei Pagina

Dettagli

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli

---------------- Ufficio Stampa

---------------- Ufficio Stampa Ufficio Stampa Presentazione del libro TeatrOpera: Esperimenti Scenici di Maria Grazia Pani Concerto spettacolo con voce recitante, soprani, tenore e pianoforte 11 maggio 2015 Teatro Sociale ----------------

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE Volume VIII manuali campi volontariato Il fare e il dire di Legambiente nei campi Dal 1991 ad oggi sono stati oltre 3.000 i campi di volontariato che Legambiente

Dettagli

La cooperativa Fai compie 30 anni

La cooperativa Fai compie 30 anni Anziani e assistenza La cooperativa Fai compie 30 anni TRENTO Fai, la prima cooperativa sociale che si occupa di assistenza domiciliare in Trentino, si prepara a festeggiare ben 30 anni di attività. Sabato

Dettagli

generazioni. Presentazione delle Linee guida per l azione dei club verso le iniziative a favore delle nuove

generazioni. Presentazione delle Linee guida per l azione dei club verso le iniziative a favore delle nuove Presentazione delle Linee guida per l azione dei club verso le iniziative a favore delle nuove generazioni. Nell aprile 2010 il Consiglio di Legislazione del Rotary International ha stabilito che le Nuove

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012 anno 2 - numero 3 - marzo/aprile 2012 MADE IN ITALY PAVANELLOMAGAZINE l intervista Certificazione energetica obbligatoria Finestra Qualità CasaClima Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre

Dettagli

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) Savignano SI FEST 2014 a cura di Italo Zannier di Io sono una forza della natura.. Io sono una forza del Passato. Solo nella tradizione

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA PER LO SVILUPPO DELLA FOOD POLICY DEL COMUNE DI MILANO

PROTOCOLLO D INTESA PER LO SVILUPPO DELLA FOOD POLICY DEL COMUNE DI MILANO PROTOCOLLO D INTESA Comune di Milano Settore Gabinetto del Sindaco Fondazione Cariplo PER LO SVILUPPO DELLA FOOD POLICY DEL COMUNE DI MILANO Milano,.. Giugno 2014 2 Il Comune di Milano, con sede in Milano,

Dettagli

" CI SON DUE COCCODRILLI... "

 CI SON DUE COCCODRILLI... PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA ANNO SCOLASTICO 2014-2015 " CI SON DUE COCCODRILLI... " Le attività in ordine all'insegnamento della religione cattolica, per coloro che se ne avvalgono, offrono

Dettagli

J. Delors NELL EDUCAZIONE UN TESORO. Rapporto all UNESCO della Commissione Internazionale sull Educazione per il XXI secolo

J. Delors NELL EDUCAZIONE UN TESORO. Rapporto all UNESCO della Commissione Internazionale sull Educazione per il XXI secolo J. Delors NELL EDUCAZIONE UN TESORO Rapporto all UNESCO della Commissione Internazionale sull Educazione per il XXI secolo L utopia dell educazione L educazione è un mezzo prezioso e indispensabile che

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum

Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum La prima operazione da fare, una volta ricevuti i moduli per la raccolta, è quella della Vidimazione. La vidimazione. Viene effettuata dal

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

LA PENSIONE DI VECCHIAIA

LA PENSIONE DI VECCHIAIA Le pensioni di vecchiaia e di invalidità specifica per i lavoratori dello spettacolo (Categorie elencate nei numeri da 1 a 14 dell art. 3 del Dlgs CPS n.708/1947) Questa scheda vuole essere un primo contributo

Dettagli

PIANO A.S. 2015/2016

PIANO A.S. 2015/2016 Direzione Didattica Statale 1 Circolo De Amicis Acquaviva delle Fonti (BA) BAEE03600L@ISTRUZIONE.IT - BAEE03600L@PEC.ISTRUZIONE.IT www.deamicis.gov.it PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA A.S. 2015/2016 Prendete

Dettagli

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Qualche giorno dopo la fine della competizione olimpica di judo è venuto il momento di analizzare quanto successo a Londra. Il mondo del

Dettagli

CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO

CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO PRINCIPI FONDANTI 1. Volontario è la persona che, adempiuti i doveri di ogni cittadino, mette a disposizione il proprio tempo e le proprie capacità per gli altri, per

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Il primo maggio 2015 si inaugura a Milano l EXPO, un contenitore di tematiche grandi come l universo: "Nutrire il pianeta. Energia per la vita. Una

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

un brand nato pensando a Voi, con l Italia nel cuore

un brand nato pensando a Voi, con l Italia nel cuore un brand nato pensando a Voi, con l Italia nel cuore VOI esprime sia una dedica ai nostri graditissimi ospiti, destinatari delle nostre attenzioni quotidiane, sia l acronimo di VERA OSPITALITÀ ITALIANA,

Dettagli

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente.

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. 2 e3 anno narrativa CONTEMPORAN scuola second. di I grado EA I GIORNI DELLA TARTARUGA ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. AUTORE: C. Elliott

Dettagli

Motivazioni, principi e valori che orientano il processo di revisione degli Statuti del Regnum Christi

Motivazioni, principi e valori che orientano il processo di revisione degli Statuti del Regnum Christi Venga il Tuo Regno! COMISSIONE CENTRALE PER LA REVISIONE DEGLI STATUTI DEL REGNUM CHRISTI Motivazioni, principi e valori che orientano il processo di revisione degli Statuti del Regnum Christi Cari promotori

Dettagli

PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA - SCUOLA PRIMARIA

PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA - SCUOLA PRIMARIA PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA - SCUOLA PRIMARIA Progetto in rete degli Istituti Comprensivi di: Fumane, Negrar, Peri, Pescantina, S. Ambrogio di Valpolicella, S. Pietro in Cariano. Circolo Didattico

Dettagli

IL GRUPPO DI LAVORO E GLI AUTORI DEGLI APPROFONDIMENTI

IL GRUPPO DI LAVORO E GLI AUTORI DEGLI APPROFONDIMENTI IL GRUPPO DI LAVORO E GLI AUTORI DEGLI APPROFONDIMENTI ALLEGATO II 1 0 R A P P O R T O S U L L A F O R M A Z I O N E N E L L A P A : I L G R U P P O D I L A V O R O E G L I A U T O R I D E G L I A P P

Dettagli

COSCIENZA COSMICA. FIRMAMENTO: Quant è grande un milione? 2012/13 novembre-dicembre 2012 Istituto Comprensivo Statale PETRITOLI

COSCIENZA COSMICA. FIRMAMENTO: Quant è grande un milione? 2012/13 novembre-dicembre 2012 Istituto Comprensivo Statale PETRITOLI COSCIENZA COSMICA FIRMAMENTO: Quant è grande un milione? Dati identificativi ANNO SCOLASTICO periodo SCUOLA DOCENTI COINVOLTI ORDINE SCUOLA DESTINATARI FORMATRICI 2012/13 novembre-dicembre 2012 Istituto

Dettagli

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE 66 Bologna, 11 febbraio 2015 MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE Per dare feste non serve sempre un motivo. Ma quelle di Meglio Così, il ciclo di eventi che si terrà a Bologna tra febbraio

Dettagli

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 INDICE Le tante facce della documentazione Pag.3 Il progetto per lo sviluppo e l apprendimento

Dettagli

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ)

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) La musica è l'armonia dell'anima Alessandro Baricco, Castelli di rabbia Premessa L insegnamento di uno strumento musicale nella

Dettagli

Progetto di prevenzione e contrasto del bullismo nella provincia di Ferrara

Progetto di prevenzione e contrasto del bullismo nella provincia di Ferrara PROMECO Progettazione e intervento per la prevenzione Progetto di prevenzione e contrasto del bullismo nella provincia di Ferrara Aprile 2006 Premessa Punti di forza, obiettivi raggiunti Elementi su cui

Dettagli

Oggetto: INSEGNAMENTO/ APPRENDIMENTO DELLE LINGUE STRANIERE E DSA

Oggetto: INSEGNAMENTO/ APPRENDIMENTO DELLE LINGUE STRANIERE E DSA Oggetto: INSEGNAMENTO/ APPRENDIMENTO DELLE LINGUE STRANIERE E DSA PREMESSA A tutt oggi i documenti ufficiali a cui ogni docente di lingue straniere è chiamato a far riferimento nel suo lavoro quotidiano,

Dettagli

dare voce a chi non ne ha

dare voce a chi non ne ha Un Progetto per la Coesione Sociale dare voce a chi non ne ha Nota riguardante la Prima Fase Finanziato tramite il Bando Volontariato 2008 1 INTRODUZIONE Per la Consulta delle Organizzazioni del Volontariato

Dettagli

La FLI si rinnova per essere sempre al passo con i tempi.

La FLI si rinnova per essere sempre al passo con i tempi. Carissimi Soci, anche quest anno di vita associativa si avvia gradualmente a conclusione con moltissimi obiettivi raggiunti, moltissime iniziative a tutela e promozione della nostra Professione concluse

Dettagli

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A delle Vie Francigene Pacchetto Soci 2015 1 MOSTRA DA CANTERBURY A ROMA: 1.800 KM ATTRAVERSO L EUROPA La mostra approfondisce, attraverso immagini supportate da testi

Dettagli

IDEE DI RESISTENZA. Il progetto, nato per ricordare il 70 anno dalla Liberazione, parte da due considerazioni propedeutiche:

IDEE DI RESISTENZA. Il progetto, nato per ricordare il 70 anno dalla Liberazione, parte da due considerazioni propedeutiche: PREMESSA Insignita della Medaglia d Argento al Valor Militare della Resistenza, Pistoia, al pari di altre città toscane, è stata teatro di avvenimenti tragici, la maggior parte dei quali intercorsi tra

Dettagli

dall introduzione dell Assessore Luppi

dall introduzione dell Assessore Luppi Presenti: Giulia Luppi Assessore alla scuola Alessandra Caprari pedagogista Maurizia Cocconi insegnante Scuola Primaria De Amicis Giuliana Bizzarri insegnante Scuola d infanzia A.D Este Tondelli Rita insegnante

Dettagli

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO La riorganizzazione dell ospedale dev essere affrontata in Consiglio In Consiglio comunale si parlerà ancora di riorganizzazione ospedaliera.

Dettagli

La valutazione della ricerca nell area dell Economia Aziendale. Alcune proposte.

La valutazione della ricerca nell area dell Economia Aziendale. Alcune proposte. 1. Premessa. La valutazione della ricerca nell area dell Economia Aziendale. Alcune proposte. La comunità dei docenti e ricercatori dell area di Economia Aziendale, rappresentata dalle società scientifiche

Dettagli

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A.

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. 01 Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010 Soci Fondatori - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. - Associazione Partners di Palazzo Strozzi Promossa da 02 MISSION Volontariato

Dettagli

GO FAR! Comenius Regio Project. La matematica ci fa andare lontano

GO FAR! Comenius Regio Project. La matematica ci fa andare lontano GO FAR! Comenius Regio Project La matematica ci fa andare lontano MA QUALE DISTANZA? IL PARTERNARIATO ITALIANO USR-EMILIA ROMAGNA DS Rosanna Rossi Coordinator Prof. Annalisa Martini Collaborator Dr. Monica

Dettagli

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15 Istituto «San Giuseppe» Scuole Primaria e dell Infanzia Paritarie 71121 Foggia, via C. Marchesi, 48-tel. 0881/743467 fax 744842 pec: istitutosangiuseppefg@pec.it e-mail:g.vignozzi@virgilio.it sito web:

Dettagli

Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe

Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe Anno Scolastico 2013-2014 PERSONE IN CAMMINO OLTRE LE FRONTIERE PER RICONQUISTARE IL FUTURO Premessa Il Concorso Sulle vie dell Europa è promosso

Dettagli

(da I Malavoglia, cap. XV)

(da I Malavoglia, cap. XV) 4. GIOVANNI VERGA (ANALISI DEL TESTO) L addio di Ntoni Una sera, tardi, il cane si mise ad abbaiare dietro l uscio del cortile, e lo stesso Alessi, che andò ad aprire, non riconobbe Ntoni il quale tornava

Dettagli

La Carta di Ottawa per la Promozione della Salute

La Carta di Ottawa per la Promozione della Salute La Carta di Ottawa per la Promozione della Salute The Ottawa Charter for Health Promotion 1 Conferenza Internazionale sulla promozione della salute 17-21 novembre 1986 Ottawa, Ontario, Canada La 1 Conferenza

Dettagli

Concorso per le scuole primarie e secondarie di I e II grado - LA SCUOLA PER EXPO 2015 -

Concorso per le scuole primarie e secondarie di I e II grado - LA SCUOLA PER EXPO 2015 - Concorso per le scuole primarie e secondarie di I e II grado - LA SCUOLA PER EXPO 2015 - Dal 1 maggio al 31 ottobre 2015 Milano ospiterà l Esposizione Universale dal tema Nutrire il Pianeta, Energia per

Dettagli

Guida ai Circoli professionali del Rotary

Guida ai Circoli professionali del Rotary Guida ai Circoli professionali del Rotary Rotary International Rotary Service Department One Rotary Center 1560 Sherman Avenue Evanston, IL 60201-3698 USA www.rotary.org/it 729-IT (412) Introduzione ai

Dettagli

2- Quando entrambi hanno una vita di coppia soddisfacente per cui si vive l amicizia in modo genuino e disinteressato

2- Quando entrambi hanno una vita di coppia soddisfacente per cui si vive l amicizia in modo genuino e disinteressato L amicizia tra uomo e donna. Questo tipo di relazione può esistere? Che rischi comporta?quali sono invece i lati positivi? L amicizia tra uomini e donne è possibile solo in età giovanile o anche dopo?

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli

Guai a me se non predicassi il Vangelo

Guai a me se non predicassi il Vangelo Guai a me se non predicassi il Vangelo (1 Cor 9,16) Io dunque corro 1 Cor 9,26 La missione del catechista come passione per il Vangelo Viaggio Esperienza L esperienza di Paolo è stata accompagnata da un

Dettagli