n. 4 anno I MUSICA AFTERHOURS sesso politica

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "n. 4 anno I MUSICA AFTERHOURS sesso politica"

Transcript

1 n. 4 anno I MUSICA AFTERHOURS Amicizia amore sesso politica UNA QUESTIONE DI RAPPORTI...

2 n. 4 Indice * Editoriale... p. 3 * Amicizia e Amore... p. 4-5 * Articoli sul sesso... p. 6-7 * Giovani e politica... p. 8-9 * Musica: Afterhours... p * Cinema e libri... p * L amore ai tempi di facebook agenda... p. 14 * Associazione Il Segno.. p. 15 Prossimo numero in uscita fine gennaio EGAFONOMEGAFO AMICI FOR EVER... ALMENO FINO A QUANDO NON ARRIVA L AMORE. Vi ricordate la vostra infanzia? Quando l unica persona realmente importante era il vostro amichetto del cuore? Asilo insieme, scuole insieme.. sembrava una scena idillica da film hollywoodiano. Poi, improvvisamente arriva l ORMONE e sballa tutto. Dentro e fuori. I ragazzi iniziano a guardare con occhi diversi le compagne di classe. Certe ragazze che fino all anno scorso, per esempio la ragazza al secondo banco che era una cessa da paura, quest anno ha qualcosa in più. Esattamente DUE cose in più... anno I Work in progress. Lavoro in corso Iniziano i primi amori, fugaci e leggeri. I primi baci dati al cinema, alla festa organizzata da un amico in comune. I ragazzi iniziano a ritrovarsi nelle loro camerette per delle specie di riunioni, il cui unico tema è la scoperta del corpo femminile, spesso accompagnata da video o giornali trovati in camera del fratello maggiore. Le ragazze invece lasciano le bambole in un angolo recondito della loro stanza per dedicarsi ai primi pettegolezzi, attività che le accompagnerà per tutta la vita, con un picco non indifferente nella terza età. continua a pagina 4 MEGAFONO Periodico ANNO I NUMERO 4 Reg. del Tribunale di Siena n 2 del 07/04/2010 Coordinato da: Redazione Via Romana, 98/C - Poggibonsi - Staggia Senese Tel Cell facebook:il Segno AssociazionePromozionesociale Blog: Amministrazione Associazione Il Segno Editore Viale Marconi, 42 - Poggibonsi - Tel A cura dell Associazione Direttore Responsabile Fabrizio Calabrese Progetto grafico Kiné Copertina a cura di: Kandinsky, Ponte nell arco, olio su cartone. Parigi, collezione privata. In redazione: Aimone Pignattelli (vice direttore), Antonella Trefoloni, Fabrizio Calabrese, Leonardo Pazzagli, Laila Gouhai, Giuditta Ciani, Silvia Bernardini, Andrea Senesi, Claudio Fontanelli, Serena Taccone. Hanno collaborato a questo numero: Centro Collaterale Colle di Valdelsa, A.N.P.I. San Gimignano, Associazione Librarsi, Carlotta Ciani, Veronica Di Leonardo, Francesco Cacciante e Andrea Movilli. In collaborazione con Stampa Arti Grafiche Nencini La foto in copertina degli AFTERHOURS è di Giulio Mazzi Manoscritti, dattiloscritti, foto non si restituiscono. La direzione di Megafono non assume come propria l opinione di quanti collaborando con Megafono esprimono liberamente giudizi e affermazioni con scritti e servizi a loro firma. La collaborazione non richiesta formalmente per iscritto non è retribuita. è vietata la riproduzione totale o parziale di testi, disegni, foto riprodotte su questo numero del giornale senza autorizzazione.

3 NOMEGAFONOME L'angolo degli adulti Riflessioni diversamente dalle altre riviste questa tocca il cuore dei giovani e quello degli adulti e gli articoli riportati sono davvero emblematici della realta' che viviamo e dei rapporti che instauriamo. Qualcuno ha detto che siamo tornati agli anni 70, non c è niente di più errato. Questa è un altra generazione che per certi aspetti è affascinante e per altri, inquietante. Io che davvero sono figlia dagli anni 70 (lotta di classe dura senza paura, femminismo esasperato, rapporti liberi, vitalità sfrenata, ideologie autentiche), mi sento disorientata di fronte a temi come la noia, vedi l articolo di Carlotta, che afferra i giovani inducendoli ad una sessualità a mo di passatempo, una specie di droga per attenuare un senso di vuoto che poi si potrebbe tradurre in un assenza di valori. Oppure l essere tornati a giudizi grotteschi su chi fa o non fa sesso e parlarne come cinquant anni fa con il pretesto di una società malata, trascurando di ricordare che la società siamo noi! Senza generalizzare, non so se si possa parlare d involuzione sociale, ma è difficile parlare di evoluzione. Se ancora, come dice Leonardo, portarsi a letto una ragazza corrisponde ad un trofeo; se ancora, dopo tutto il movimento femminista, l argomento principale per screditare una ragazza è darle della troia!!? allora io denuncio lo svuotamento di quei contenuti e di quei valori che sono l essenza dei rapporti veri. Qui tutti sembrano amici, ma nessuno lo è davvero. Manca aggregazione, convinzione, consapevolezza. Poi, come ci fa notare Veronica, le donne che parlano delle donne, altro che disorientata, siamo tornati all immagine delle donne pettegole! E la politica? che tanto ci angoscia e sempre meno ci rappresenta? Viene raccontata in maniera esemplare da Francesco e sembra essere l unico argomento dove i giovani appaiono con idee chiare e molto critiche. In un contesto mondiale di crisi profonda e angosciante, continuiamo a proteggere, a deresponsabilizzare i giovani, lasciandoli in un limbo che certo non li prepara ad affrontare un futuro più grande di noi e di loro. Incapaci, ma anche preoccupati e delusi, noi adulti, li abbiamo abbandonati alla noia, alla superficialità, alla droga legale del consumismo, di internet, di Facebook, del mito del grande calciatore. Li abbiamo abbandonati a tal punto che a 16 anni, come di nuovo ci fa notare Carlotta, non sanno niente del sesso, del loro corpo. Vivono un ignoranza che li espone a rischi irreparabili; e ancora, siamo di fronte ad uno svuotamento di contenuti e di valori umani fondamentali. Cosa dire? Certo è che ciò che esprime questa rivista, deve far riflettere gli adulti, siano loro genitori, insegnanti, educatori,...dobbiamo riflettere sui nostri errori, ma anche agire, intervenire in qualche maniera, per ridare loro vitalità, autostima, desiderio, valori, senza il quale, non si costruisce nessun mondo nuovo! Antonella Trefoloni 3

4 MOREAMICIZIA continua da pagina 2 In queste nuove attività sociali si instaurano le prime vere amicizie, quelle accompagnate da un For Ever.. ma sarà davvero per sempre? Nell adolescenza l amore è comunque dopo l amicizia. Sarà perché i ragazzi hanno così tanta voglia di scoprire il mondo femminile da non riuscire a stare con una sola ragazza per volta; sarà che le ragazze sono così stupide da innamorarsi sempre del figlio illegittimo di Arthur Fonzarelli e ad autocommiserarsi; ma durante l adolescenza è quasi impossibile trovare l altra metà della mela. Così impossibile che, consumati ormai gli anni da teen, si è persa ogni speranza. Poi arriva lui/lei.. e tutto cambia. Passeggiate mano nella mano, gite fuori porta, notti passate a dormire insieme..insomma, sarà che, a questo punto, siamo abbastanza grandi da poter fare cose che a 15 anni ci erano proibite; ma improvvisamente tutto ci appare chiaro davanti a noi: VOGLIO PASSARE IL RESTO DELLA VITA CON TE. Questa frase annuncia la fine. Fine dell amicizia che hai tanto lodato nell adolescenza. Fine delle serate passate fra un pub e l altro, fine delle vacanze al mare con gli amici, fine (pseudo-fine) dei pettegolezzi fra amiche. Fine del per sempre. Adesso non hai occhi che per lui/lei. Perché..beh, perché dovrai passare il resto della tua vita con quella persona, perché stai bene con lei e non hai bisogno degli amici, adesso hai tutto. Ma questo è vero amore? L amore si misura sulla quantità del tempo passato insieme o sulla sua qualità? L amicizia e l amore sono due sentimenti importantissimi per l uomo. L uomo è definito come essere sociale. Ma quando uno di questi sentimenti preclude l estinzione dell altro..allora bisogna iniziare a farsi delle domande. Veronica di Leonardo E possibile l amicizia tra uomo e donna? Credo che l amicizia tra uomo e donna non si possa definire scontata. E un concetto diverso di amicizia solito, credo che nel corso di questo rapporto sia scontato il fatto di doversi imbattere in qualcosa che va oltre il semplice rapporto di amicizia, e che spesso può essere un sentimento, reciproco o meno. Dunque, secondo me, l amicizia tra uomo e donna, esiste; ma esiste dopo che sono stati appurati certi passaggi che magari in un amicizia tra due uomini o due donne, non sono necessari (Bianca, 21 anni) Credo di sì, ma è diversa. Non lo so spiegare bene! (Francesco, 19 anni) L amicizia fra uomo e donna è possibilissima secondo me.. e a volte molto più sincera e spontanea di quella tra gli stessi sessi (Carlotta, 16 anni) 4

5 AMOREAMICIZIA Cos è l amore? L amore è una droga troppo pesa (Francesco, 22 anni) Per la mia esperienza e per quanto riguarda la mia percezione dell amore, ho sempre avuto la conferma che sia un illusione passeggera; in fondo spero che mi possa ricredere (Silvia, 23 anni) Boh, è un sentimento molto forte che lega due persone; è un sentimento molto bello se condiviso.. altrimenti ti può far soffrire un casino (Niccolò, 15 anni) Hai mai sofferto per amore? NO, perché sono troppo intelligente (Francesco, 22) Sì, ho sofferto per amore; gli amori per cui ho sofferto di più sono stati platonici (Silvia, 23 anni) No fortunatamente cioè.. sì, ma non penso sia stato amore (Niccolò, 15 anni) Come ti comporti se un tuo/a caro/a amico/a si dichiara e tu non provi niente per lui/lei tranne un grande affetto? Le dico che purtroppo non provo per lei lo stesso sentimento.. ma le dico che comunque le voglio bene e che potrà sempre contare su di me che paroloni! (Niccolò, 15 anni) Glielo spieghi cercando di non ferire i suoi sentimenti. Io poi cercherei comunque di continuare ad averci un rapporto, nonostante tutto! (Sara, 22 anni) Un caro amico merita quanto di meglio siamo in grado di dargli. Se l amore non c è, penso che meriterebbe comunque tutto l affetto che abbiamo; non merita la distanza che creiamo per la paura di una situazione complessa (Eugenio, 31 anni) Come nasce un amicizia? È più facile amare o permettere a qualcuno di amarti? Non penso che si possa permettere a qualcuno di amare... non è in nostro potere. Mi sembra un idea commerciale di amore. se è facile amare... credo di no, eppure si ama malgrado la complessità che l amore a volte comporta (Eugenio, 31 anni) Amare perché comunque dovresti modellare te stesso a piacimento altrui (Jacopo, 19) Permettere qualcuno di amarti, perché amare è più una scelta univoca: te ami una sola persona, mentre lasciarsi amare è più plausibile poiché puoi suscitare un qualcosa in più persone! (Michela, 18 anni) interviste amicizia, amore e sesso a cura di: Andrea Senesi, Giuditta Ciani, Andrea Movilli e Carlotta Ciani. è chimica: ti conosci e senti se la scintilla dell amicizia scoppia o no. Lo senti a pelle! (Claudio, 29 anni) Secondo me l amicizia nasce come una cosa spontanea e graduale: per esempio io ricordo il primo giorno di scuola quando non conoscevo nessuno e ci si guardava tutti; poi abbiamo iniziato a parlare, a fare qualche battuta, le prime uscite di gruppo, le cene e ora non possiamo restare nemmeno un giorno senza sentirci (Chiara, 16 anni) Secondo me è data dagli stessi pensieri, dalla comprensione, poi da lì nasce il resto come ad es la complicità, il rispetto e ovviamente il bene reciproci (Elena, 22 anni) 5

6 ESSOSESSOSESS SESSO PER LEI... Da che mondo è mondo, i giovani sono sempre stati compresi poco dal resto della comunità e, cosa più insolita, sono stati costantemente ripudiati nella categoria di incomprensibili. Ma i giovani, nel passare delle generazioni, sono rimasti gli stessi? Beh, come è facile immaginare, certamente no! I ragazzi hanno il difetto di essere più influenzabili dai mass media, o, se si vuole, dal mondo che li circonda? Semplice capire, quindi, che insieme ai mutamenti della società avvengono quelli degli adolescenti. Sarebbe interessante trattare tutte le sfumature del comportamento tipico di un adolescente, ma basta citare un solo argomento per scuotere gli adulti : il sesso. L educazione sessuale è sempre stata un concetto spinoso da spiegare alle nuove generazioni, a tal punto da abolirla totalmente dalla vita di un ragazzo o di una ragazza; mal di poco penseranno molti di voi è imbarazzante parlare di certe cose con gli adulti, e questo è purtroppo vero. Per quanto i grandi si sforzino di essere a loro agio e noi ragazzi a imitarli, si percepisce sempre nell aria una certa tensione. Quindi saltare direttamente l argomento diventa facile e conveniente per ognuno di noi, ma a cosa può portare questa ignoranza sull argomento? Può portare ad un interpretazione soggettiva del sesso, cioè ognuno lo vive come vuole e questo è da una parte un bene, se non fosse per quei ragazzi e quelle ragazze che trasformano il sesso in un passatempo o in una cosa da nulla. Forse questo concetto potrà apparire strano agli adulti, o del tutto prevedibile, dipende un po che idea hanno dei giovani. Si può arrivare a tanto? Si può pensare di stravolgere totalmente il vero significato di un atto così importante? Succede molto probabilmente non solo per la disinformazione che c è tra i ragazzi, ma anche per questa incessante noia che caratterizza tristemente la nostra generazione. Noi abbiamo tutto, fin dalla nascita, i nostri genitori non ci fanno mancare niente, o meglio, non ci fanno guadagnare niente, perché tutto è meritato e dovuto senza il minimo sforzo. A 18 anni un ragazzo o una ragazza ha già fatto molte delle esperienze più importanti, ma, purtroppo, con superficialità, per passare il tempo. Se si insegnassero i valori e l importanza di certi argomenti, invece di abbandonare i bambini davanti alla televisione per ore e ore, forse recupereremo anche i ragazzi più influenzati da questa società superficiale. Carlotta Ciani Descrivi con una parola cos è per te il sesso 6 Istinto animalesco (Daniele, 24) Collante di un rapporto di coppia (Nadia, 24) Impollinazione (MisterX, 16)

7 OSESSOSESSOSES L amore è una cosa più completa è come la panna montata rende ancor più buono ciò che è già buono! (Enrico Jay, 21) Preferisci l amore o il sesso? Mmm...tutt e due insieme?!? non c è sesso senza amore (A. Venditti) ma nemmeno amore senza sesso direi!! (Sara, 22) SESSO PER LUI... Saresti capace di vivere una storia di solo sesso? Forse sì, basta essere sinceri da subito con il/la partner (Pietro, 24) Assolutamente no! (Jacopo, 19) Sì, dipende con chi (Alex, 27) Non c è niente di male in quello che fa piacere a due persone e non danneggia nessuno. Quello che veramente è male è credere che ci sia qualcosa di male nel piacere (Fernando Savater). La connotazione negativa che la società, quell implacabile giudice assoluto dei comportamenti umani, dalle sentenze più restrittive e chiuse di mentalità di quanto magari invece è realmente l opinione della maggioranza, attribuisce al sesso, trova radici nelle norme sociali che, benché mitigate dal tempo, sopravvivono da secoli. Una società che interpreta il sesso come un momento in cui la vertigine dell appagamento fisico rende superflua ogni altra cosa e priva l uomo di regole ed obblighi civili e morali. Una soddisfazione talmente forte da essere ritenuta un grave rischio per il rispetto delle istituzioni, un potenziale nemico dell ordine pubblico. Ma anche la concezione popolare del sesso è più che mai mai sessista. Inevitabile gioco di parole per descrivere l enorme divario che separa uomo e donna di fronte ad un rapporto sessuale al di fuori di un legame affettivo: se l uomo ne risulta un conquistatore, una persona che ha successo nella vita, la donna viene giudicata facile, incapace di tenere a freno l istinto, più semplicemente detta troia. Il genere maschile giudica una donna portata a letto un trofeo, un manifesto della propria grandezza di fronte agli amici per ottenere rispettabilità; il genere femminile è invece incapace in questo contesto di allearsi, spalleggiarsi, saper gestire le gelosie reciproche. E se poi l uomo che non se la sente di fare sesso con una donna che non gli piace è definito un finocchio e la donna che se la sente troppo una puttana, io definisco la società ipocrita, sorda, spaventata dai propri cambiamenti. Mentre l uomo manda le sonde su Marte, ancora non è capace di sondare davvero se stesso. Leonardo Pazzagli 7

8 OLITICAPOLITICA Franz Kafka I nove decimi delle attività di un governo moderno sono dannose; dunque, peggio son svolte, meglio è. Bertrand Russell GIOVANI E POLITICA: cambiare idea è possibile CHE PALLE!. Metà dei tg e dei programmi di approfondimento, quando non hanno da seguire la notizia cult del momento, non fanno altro che parlare della difficile situazione creatasi nel nostro Bel Paese senza mai dare risposte concrete...e quindi CHE PALLE! Se l esperienza ci In democrazia nessun fatto di vita si sottrae alla politica. insegna qualcosa, ci insegna questo: che un buon politico, in democrazia, è tanto impensabile quanto un ladro onesto. Henry Louis Mencken Gandhi A proposito di politica... ci sarebbe qualcosa da mangiare? Totò In politica la stupidità non è un handicap. Napoleone I E se vi chiedessi cos è la politica? Probabilmente mi rispondereste quasi tutti con interrogative onomatopee! Qualcuno direbbe che la politica è quella cosa che si vede in televisione il Martedì e il Giovedì sera, dove c è quel tizio calvo che fa le battute, o quello con tanti brufoli in faccia e una postura da far invidia a Igor di Frankenstein che tutte le sere ci propina la notizia cult del giorno; programmi dove dopo cinque minuti devi abbassare il volume della televisione perché hanno già tutti superato la soglia del dolore acustico fissata a 130 decibel e vaffanculo ai contenuti! E da questa situazione cosa possiamo capire? Sempre di più ci si imbatte in sedicenni sedicenti Fascisti/Comunisti che usano questi due termini per autodefinirsi, oppure alternativamente, essere affibbiati ad altri e usati come offese. Ciò che più mi fa pensare di questo scenario, è l impressione che ormai la politica, così come il vestiario o il look, sia diventato un mezzo comune per crearsi un senso di appartenenza. È un po come dire che appartenere a un dato schieramento politico è diventato come tifare per una squadra di calcio o idolatrare un cantante pop. Nei casi peggiori diventa una vera e propria fede e allora si rinuncia completamente all uso del cervello e si prende per buona qualsiasi parola che Un cretino è un cretino. Due cretini sono due cretini. Diecimila cretini sono un partito politico. 8

9 POLITICAPOLITICA abbia detto il politico di riferimento. Penso, invece, che sia importante porsi in maniera critica verso chi ci rappresenta. La politica non è una scienza, Se veniamo a sapere di un parlamentare che commette un qualcosa di disonesto non ci pensiamo due volte a trovare un qualcosa di analogo da chi sta dall altra parte. Questo perché non ci piace ammettere di sbagliare; e ammettere che un politico del nostro schieramento abbia fatto qualcosa di sbagliato, ci espone al doverci chiedere se è ancora giusto seguire quella persona. Molti, probabilmente i più, non si pongono il problema, e nel caso che glielo ponga qualcun altro, non esitano a modificare in Real-Time i propri principi etici e morali. Un tale atteggiamento, che è sempre più diffuso fra i giovani, danneggia in maniera fortissima il senso politico che proprio in età giovanile dovrebbe nascere in tutti noi. D altra parte scegliere l altra opzione, ovvero quella di cambiare bandiera (termine infelicissimo di questi tempi), ci porta a dover rinunciare ad appartenere ad un clan. Il problema del senso di appartenenza di cui parlavo sopra. Solo confrontandosi con chi la pensa in maniera diversa si può riuscire ad avere una visione il più possibile d insieme della realtà e voglio sottolineare il fatto che cambiare idea, qualora sia un cambiamento motivato e senza secondi fini, non è segno di debolezza, ma al contrario di grande maturità; infine sappiate che siamo noi che plasmiamo la politica del nostro paese, con le nostre idee e con le nostre azioni. Se un politico fa qualcosa di sbagliato non dobbiamo aver paura di prenderne atto. Solo così potremo riuscire ad uscire dalla palude del votare il meno-peggio. Francesco Cacciante ma un arte. Otto von Bismarck La democrazia funziona quando a decidere sono in due e uno è malato. Winston Churchill I politici hanno una loro etica. Tutta loro. Ed è una tacca più sotto di quella di un maniaco sessuale. Woody Allen Il miglior sedativo per le smanie rivoluzionarie consiste in una poltrona ministeriale, che trasforma un insorto in un burocrate. Giovanni Giolitti Tre metri di corda e un asse mobile, questo è tutto ciò che occorre al potere. O. Wilde L arte della politica. Il segreto di fare i propri affari e di impedire agli altri di fare i loro. G. Courtilz de Sandras 9

10 USICAMUSICAMU Intervista realizzata da Fabrizio Calabrese nella seconda metà di agosto durante il Summer Tour Nei loro ventiquattro anni di vita hanno attraversato il rock nella maniera più trasversale possibile aprendo alla contaminazione e rifiutando etichette spesso troppo strette. Fare musica per loro è comunicazione pura, senza bavagli e senza fronzoli raccontando le proprie storie. Sono gli Afterhours, intervistati in estate in una delle date del Summer Tour Una stagione fortunata, soprattutto per i numeri, ci spiega il leader e voce della band, Manuel Agnelli. Manuel, cosa avete proposto nelle serate del tour? Abbiamo pensato alla resa sonora e quindi si tratta di uno spettacolo molto duro, senza ballate, senza cadute di tensione e con poche occasioni di dialogo con il pubblico. E il tour più violento degli ultimi quindici anni. Molto diverso da quello fatto di recente in teatro. In generale come è il rapporto con il pubblico? Buono, anche se è difficile mantenere sincerità ed autenticità, come non facile è raccontare ed esprimere sempre noi stessi. afterho 10

11 SICAMUSICAMUSI Nel 1995 con l album Germi, il primo cantato in italiano c è la prima vera svolta del gruppo. E con l uscita nel 2002 di Quello che non c è il sound cambia e si evolve ancora. Adesso, come va, l equilibrio è raggiunto? Non abbiamo mai fatto un disco uguale all altro e stessa cosa con i concerti. Abbiamo cambiato impostazione sonora spesso e adesso la personalità è ben definita, ma ci interessa ancora crescere. Se tu fossi nato in Toscana cosa canteresti? Nella vostra regione c è il gusto per la parola, anche quella tagliente adatta al sociale e quindi lavorerei sicuramente sui contenuti. Il peso della cultura poi è imponente e la toscanità sugli artisti si fa sentire. Cosa ci dici di Rino Gaetano? Nel 1995 avete interpretato Mio fratello è figlio unico. Aveva un talento enorme e per noi è stato un punto di riferimento. Ci riconosciamo molto in lui. Era una mosca bianca, antiretorico per eccellenza. Un gran simpatico ma anche molto caustico. Progetti futuri? Dopo il tour ci fermiamo per lavorare al nuovo disco. Andremo anche negli Usa dove abbiamo molti amici, lontano dall Italia dove nella musica c è un aria che non ci piace. Cosa c è che non va? Troppo astio e invidia, anche se ci sono talento e gruppi interessanti che vengono però schiacciati dalla mediocrità. urs Foto di: Alessandra Di Gregorio 11

12 INEMACINEMACI Chi ha scritto: nessun uomo è un isola? Will: è facile e se posso permettermi è una frase del cazzo! Secondo me ogni uomo è un isola e per di più questo è il momento giusto per esserlo... Marcus: ci sono persone che nella vita si divertono. Io cominciavo a rendermi conto di non essere una di loro. Io non m inserivo proprio, non mi ero inserito nella vecchia scuola e decisamente non m inserivo nella nuova... Tratto dal romanzo di Nick Hornby Un ragazzo e realizzato dai registi Chris Weitz e Paul Weitz, rispetta fedelmente i contenuti del libro dando una divertente ma anche sapiente rappresentazione dei diversi rapporti che caratterizzano la vita, nelle più disparate sfaccettature. Al primo posto è senz altro il rapporto adolescente-adulto. Marcus è un ragazzo di 12 anni depresso, figlio di genitori separati con la madre figlia dei fiori, vegetariana, femminista e depressa pure lei. Will, un single quasi quarantenne, bello, ricco, euforico e superficiale che non fa niente nella vita, a parte dedicarsi a fare il figo. Il loro incontro/scontro, sarà un esplosione di combinazioni che porterà entrambi ad un cambiamento profondo delle loro vite. Attraverso vicissitudini quasi caricaturali, vi è una vasta rassegna di rapporti umani, da quello d amicizia, a quello sessuale, a quello d amore e con la famiglia. Pieno di colpi di scena, evidenzia, in maniera inequivocabile, la complessità dei rapporti, la desolazione della solitudine, ma anche quella dei rapporti finti che, come una buccia di banana, stanno lì ad aspettare che tu ci scivoli per imbrigliarti in rapporti ipocriti dal quale, una volta entrati, è difficile, per non dire impossibile, uscirne. In questo film vincono la verità ed i rapporti sinceri! Nel finale convenzione e originalità riescono a conciliarsi in rapporti normali ma inediti. E di chi è il merito? Di un ragazzo depresso e sfigato! Andrea Senesi 12

13 LIBRILIBRILIBRIL Un posto nel mondo di Fabio Volo, Milano, Mondadori, 2006 voglio lasciarmi andare, voglio di più per me, voglio buttarmi per cadere verso l alto. Ci sto pensando da tempo e sono arrivato a questa conclusione: perché non giochiamo un po con la vita? Trovare un posto nel mondo e trovarlo raggiungendo le giuste distanze e l equilibrio in tutti i suoi rapporti. Come la storia dei porcospini di Schopenhauer. Questo è quello che vuole e farà Michele, il protagonista di questo romanzo. Fa lavoro che non gli piace, una vita frenetica in cui non trovano spazio i rapporti umani, spesso però si annoia. Solo l amicizia fraterna con Federico resiste, ed è lui a tentare di svegliarlo da quel torpore che lo avvolge: Senti Michele, pensala come vuoi, ma è da tempo che io ho un fortissimo desiderio: voglio lasciarmi andare, voglio di più per me, voglio buttarmi per cadere verso l alto. Ci sto pensando da tempo e sono arrivato a questa conclusione: perché non giochiamo un po con la vita? Ma Federico non aspetta la reazione di Michele: lui molla tutto, lavoro e famiglia, e parte per un viaggio nel mondo, lasciando al suo amico solo un bigliettino. Così Michele rimane solo, a condurre la sua vita monotona: continua il suo lavoro, con nuove possibilità che però non coglie. Incontra Francesca, di cui si innamora, ma con cui non riesce a costruire una relazione. Dopo un bel po di tempo torna Federico, arricchito da esperienze nuove, più vitale, più sereno, ma soprattutto più realizzato. E come se davvero avesse trovato ciò che cercava: SE STESSO. Riusciranno le sue parole questa volta a smuovere Michele? Dopo il tragico destino dell amico-fratello, Michele decide finalmente di partire. Va a Capo Verde dove Federico ha passato la maggior parte del suo tempo e trovato l amore. Qui, a contatto con la natura e con l umanità senza fronzoli delle persone che incontrerà, inizia un cammino di ricerca interiore alla scoperta della parte più nascosta e genuina di se stesso. Questa ricerca lo porterà a rielaborare i rapporti con gli altri, soprattutto quelli con il padre, da cui si è sentito tradito dopo la morte della madre. Ma anche quello con Francesca, la sua ex-ragazza, con cui Michele rimarrà sempre in contatto come amico. Le loro lettere saranno frequenti e piene di contenuti umani: che cosa posso offrire agli altri? Quale VITA scorre dentro di me?. Così, quasi ingenuamente, continua il suo percorso che lo porterà ad apprezzare la vita semplice, a volersi bene, ad occuparsi di se stesso. Quando torna a casa, Michele è un uomo nuovo, diverso. Riesce ad affrontare la vita di prima con più calma, senza perdere di vista i propri desideri, la propria vita interiore e realizza anche il suo progetto di scrivere un libro. Ritrova il rapporto con suo padre, quello con Francesca, col quale non aveva perso contatto. Essi riprendono presto una relazione che diversamente da prima è vera, vitale, interessante. Anche lei realizza il sogno che aveva e che non si era mai provata a seguire. Nel frattempo ritrovano quell amore rimasto latente negli anni ma mai dimenticato. Si mettono di nuovo insieme, ma questa volta è tutto diverso. Entrambi sono cresciuti, realizzati ed hanno capito una cosa fondamentale: rispettare l identità, la libertà dell altro per tenere vivo il rapporto. Così Michele e Francesca decidono di non vivere insieme, ma di incontrarsi solo quando realmente lo vogliono, un modo per non cadere nella routine, dove spesso le coppie si adagiano e perdono, l interesse per se stessi e per la relazione. Proprio come i due porcospini di Schopenhauer che trovano la giusta distanza per non pungersi l un l altro e proteggersi dal freddo! Giuditta Ciani 13

14 OCIAlNEtWORKS L AMORE AI TEMPI DI FACEBOOK Il tempo passa per tutti, anche per l amore. Sono finiti gli anni delle lettere mandate per posta, finite le lunghe attese sotto casa sua, finite le serenate che facevano affacciare tutto il vicinato.. ormai l amore si dichiara su facebook. T.A.T. non è la nuova sigla di una qualche pseudo-associazione di volontariato, non è un nuovo gruppo musicale, non è nemmeno una formula matematica.. è semplicemente il modo più veloce e meno dispendioso per dichiarare il nostro amore via sms. Si sa, in tempo di crisi bisogna saper risparmiare, e allora i giovani, preoccupati per l economia mondiale, hanno studiato questa tecnica per cui scrivi solamente le iniziali delle parole, oppure una parte della parola stessa, cosicchè l sms possa essere il più corto possibile ma pregno di contenuto. Quindi non spaventiamoci leggendo un messaggio del genere, non scomodate Robert Lang per decifrarlo, basta chiamare un 15enne e chiedere: Cosa c è scritto? E lui, con la stessa abilità meccanica di Google Translate, vi tradurrà il messaggio da lingua teen a lingua italiana. Anche facebook è stato ahimè invaso da questo nuovo modo di comunicare: t.v.t.t.t.b, t.a.t.x.s., t.v.1.k.d.b. e chi più ne ha più ne metta. Ma la novità introdotta da facebook, quella più sorprendente, è il fatto di poter far sapere a tutti i tuoi amici con chi ti stai frequentando. E allora nelle nostre homepage compaiono post del genere: stellina puffetta truzzetta è impegnata con Markino tunz tunz, Caio ha una relazione aperta con Sempronio, Mister x è SPOSATO con Miss y (poi guardi l età e hanno 14 anni) etc.. Quest innovazione ti permette di farti gli affari di tutti con un semplice clic. E ti accorgi di come le persone si lascino e si rifidanzino con una semplicità allucinante. E come se il fatto stesso di aver accorciato il TI AMO in un misero ta avesse irrimediabilmente diminuito il suo vero valore. Sembra quasi che ormai tutti sono capaci ad amare, nel vero senso della parola. Ma è realmente così? Vale più un ti amo urlato dalla piazzetta dove si affaccia camera sua, un ti amo scritto in una di quelle lettere con la data in alto sulla destra, vale più un ti amo detto dopo aver fatto l amore, dopo un bacio lungo, dopo una giornata passata al mare; o vale più un ta condiviso fra gli stati di facebook? Ragazzi/e che leggete questo articolo, non voglio farvi la morale; vorrei solo invitarvi a prendere carta e penna, o anche aprire un foglio bianco sulla vostra schermata del pc, e iniziare a scrivere una vera lettera d amore. Non importa quanto sia lunga, se sarà piena di errori grammaticali, se ci sarà qualche scarabocchio qua e là. Riempitela d amore. Varrà molto di più di 1000 stupidi ta condivisi quotidianamente su facebook! Veronica Di Leonardo 14 Centro Collaterale (via oberdan, 42-Casa del Popolo, Colle Val d Elsa) presenta: laboratorio teatrale a cura di Francesco Chiantese e Francesco Pennacchia (ogni lunedì ore 21-23) per info Francesco corso antiaccademico di pittura a cura di Antonello Plantamura (ogni mercoledì ore 16-18,18-20 e 21-23) per info Antonello Presso la biblioteca comunale M. Braccagni presentazione dei libri (casa editrice le onde ): Fine dicembre di Alida Airaghi, presenta Alessandro Fo (venerdì 7 gennaio, ore 17:30) Le scostumanze di Maurizio Rossi, sarà presente l autore, presenta Alessandro Fo (venerdì 14 gennaio, ore 17:30)

15 ILSEGNOILSEGNOI L associazione di promozione sociale il Segno nasce nel 1997 proponendo e realizzando progetti per minori, giovani e adolescenti per i comuni e per le istituzioni sociali. Attualmente gestisce da nove anni il Centro Giovanile la Stanza a Staggia Senese, dove accedono un centinaio di ragazzi di tutte le età, e partecipa al Progetto Giovani con la rivista il Megafono. Per il futuro vorremo realizzare progetti per e con i giovani, aprendo nuovi Centri Giovanili dove svolgere attività culturali, sociali, ludiche, e chi più ne ha ce ne metta! L importante è che i giovani abbiano un luogo fisico e umano dove incontrarsi, stare insieme e sviluppare le loro idee insieme ad adulti che li ascoltino e li aiutino a realizzare i loro progetti. SAREBBE FIGO E DIVERTENTE! DIPENDE DA VOI! Contattateci! Antonella Andrea Leonardo facebook: il segnoassociazionepromozionesociale Blog: Le immagini pubblicate su questo numero sono da considerarsi di pubblico dominio. Chiunque si sentisse parte lesa nei propri diritti d autore può richiedere la rimozione delle immagini all editore, documentando la legittimità dei diritti sugli oggetti da rimuovere. 15

16 n. 4 anno I...un incognita

2- Quando entrambi hanno una vita di coppia soddisfacente per cui si vive l amicizia in modo genuino e disinteressato

2- Quando entrambi hanno una vita di coppia soddisfacente per cui si vive l amicizia in modo genuino e disinteressato L amicizia tra uomo e donna. Questo tipo di relazione può esistere? Che rischi comporta?quali sono invece i lati positivi? L amicizia tra uomini e donne è possibile solo in età giovanile o anche dopo?

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Il romanzo Tra donne sole è stato scritto da Pavese quindici mesi prima della sua morte, nel 1949. La protagonista, Clelia, è una

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere!

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Anna La Prova Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Chi sono i bambini Oppositivi e Provocatori? Sono bambini o ragazzi che sfidano l autorità, che sembrano provare piacere nel far

Dettagli

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!!

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!! IL TUO CORPO NON E STUPIDO Avrai sicuramente sentito parlare di postura corretta e magari spesso ti sei sentito dire di stare più dritto con la schiena o di non tenere le spalle chiuse. Nonostante se ne

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Che cosa fai di solito?

Che cosa fai di solito? Che cosa fai di solito? 2 1 Ascolta la canzone La mia giornata, ritaglia e incolla al posto giusto le immagini di pagina 125. 10 dieci Edizioni Edilingua unità 1 2 Leggi. lindylindy@forte.it ciao Cara

Dettagli

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di gioco d azzardo patologico Testo redatto sulla

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS MA IL CIELO È SEMPRE PIÙ BLU di Rino Gaetano Didattizzazione di Greta Mazzocato Univerisità Ca Foscari di Venezia Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano

Dettagli

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna...

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna molto probabilmente avrei un comportamento diverso. Il mio andamento scolastico non è dei migliori forse a causa dei miei interessi (calcio,videogiochi, wrestling ) e forse mi applicherei

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 Comitato Italiano per l UNICEF Onlus Direzione Attivita` culturali e Comunicazione Via Palestro, 68-00185 Roma tel. 06478091 - fax 0647809270 scuola@unicef.it pubblicazioni@unicef.it

Dettagli

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore!

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! oppure La Pubblicità su Google Come funziona? Sergio Minozzi Imprenditore di informatica da più di 20 anni. Per 12 anni ha lavorato

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

Fiorella Mannoia - Quello che le donne non dicono

Fiorella Mannoia - Quello che le donne non dicono Fiorella Mannoia - Quello che le donne non dicono Contenuti: competenza lessicale: espressioni lessicali e metaforiche; competenza grammaticale: ripresa dei pronomi diretti e indiretti; competenza pragmatica:

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA LIBRO IN ASSAGGIO SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA DI ROBERT L. LEAHY INTRODUZIONE Le sette regole delle persone molto inquiete Arrovellarvi in continuazione, pensando e ripensando al peggio, è la

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013 Farra, 24 febbraio 2013 informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara dare alcune indicazioni pratiche suggerire alcuni percorsi Quali sono le reazioni

Dettagli

L ADULTO CHE SA EDUCARE: REGOLE O PRESENZA?

L ADULTO CHE SA EDUCARE: REGOLE O PRESENZA? dott.ssa Anna Campiotti Marazza (appunti non rivisti dall autrice; sottotitoli aggiunti dal redattore) L ADULTO CHE SA EDUCARE: REGOLE O PRESENZA? primo incontro del ciclo Il rischio di educare organizzato

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO

Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO 1. Il bambino sviluppa il senso dell identità personale, è consapevole delle proprie esigenze e dei propri sentimenti, sa controllarli ed esprimerli in modo adeguato

Dettagli

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 Cari catechisti, buonasera! Mi piace che nell Anno della fede ci

Dettagli

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE Presentazione La guida dell educatore vuole essere uno strumento agile per preparare gli incontri con i ragazzi.

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

www.noinoncilasceremomai.it

www.noinoncilasceremomai.it www.noinoncilasceremomai.it Chi siamo: la storia Il progetto trae ispirazione dalla vita di Vigor Bovolenta e sua moglie Federica Lisi che hanno, con il loro amore, sfidato il destino e la vita stessa.

Dettagli

La Convenzione Onu sui diritti dei bambini I DIRITTI DEI BAMBINI NELLA VITA DI OGNI GIORNO

La Convenzione Onu sui diritti dei bambini I DIRITTI DEI BAMBINI NELLA VITA DI OGNI GIORNO La Convenzione Onu sui diritti dei bambini I DIRITTI DEI BAMBINI NELLA VITA DI OGNI GIORNO Che cos è la Convenzione Onu sui diritti dei bambini? La Convenzione sui diritti dei bambini è un accordo delle

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

Flame of Hope maggio 2015

Flame of Hope maggio 2015 Flame of Hope maggio 2015 Cari amici, Quand è che si apprezza maggiormente la vita e si è consapevoli di essere vivi e ne siamo grati? Quando quel dono prezioso è minacciato e poi si apprezza la vita il

Dettagli

4. Conoscere il proprio corpo

4. Conoscere il proprio corpo 4. Conoscere il proprio corpo Gli esseri viventi sono fatti di parti che funzionano assieme in modo diverso. Hanno parti diverse che fanno cose diverse. Il tuo corpo è fatto di molte parti diverse. Alcune

Dettagli

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale.

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione - CNR progetto internazionale "La città dei bambini" Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Non mi mancava la memoria o l intelligenza,

Dettagli

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B.

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A. Ignone - M. Pichiassi unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A B 1. È un sogno a) vuol dire fare da grande quello che hai sempre sognato

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente.

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. 2 e3 anno narrativa CONTEMPORAN scuola second. di I grado EA I GIORNI DELLA TARTARUGA ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. AUTORE: C. Elliott

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

TUTTO CIO CHE SERVE PER TORNARE A SE STESSI CORSO ANNUALE

TUTTO CIO CHE SERVE PER TORNARE A SE STESSI CORSO ANNUALE TUTTO CIO CHE SERVE PER TORNARE A SE STESSI CORSO ANNUALE 2015-2016 CORSO ANNUALE 2015-2016 SILVIA PALLINI Credo che ogni creatura che nasce su questa nostra Terra, sia un essere meraviglioso, unico e

Dettagli

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste.

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste. FIGLI DI DIO Cosa significa essere un figlio di Dio? E importante essere figli di Dio? Se sono figlio di Dio che differenza fa nella mia vita quotidiana? Queste sono questioni importanti ed è fondamentale

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS PIANO DI LETTURA dagli 11 anni DA CHE PARTE STARE ALBERTO MELIS Illustrazioni di Paolo D Altan Serie Rossa n 78 Pagine: 144 Codice: 566-3117-3 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTORE Alberto Melis, insegnante,

Dettagli

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Anno Scolastico 2010-2011 Email: icsauro@yahoo.it Fratelli Grimm La Scuola

Dettagli

PRONOMI DIRETTI (oggetto)

PRONOMI DIRETTI (oggetto) PRONOMI DIRETTI (oggetto) - mi - ti - lo - la - La - ci - vi - li - le La è la forma di cortesia. Io li incontro spesso. (gli amici). Non ti sopporta più. (te) Lo legge tutti i giorni. (il giornale). La

Dettagli

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Affermazioni incentrate sulla Verità per le dodici categorie del Codice di Guarigione Troverete qui di seguito una

Dettagli

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA EDUCARE OGGI/9 A CURA DI ANNA TERESA Borrelli PREFAZIONE DI MATTEO Truffelli Amare e far AMARE GESÙ CONTRIBUTI DI: Marco Ghiazza Luca Marcelli Paolo e Rita Seghedoni Marcello Semeraro Lucio Soravito De

Dettagli

LUPI DIETRO GLI ALBERI

LUPI DIETRO GLI ALBERI dai 7 anni LUPI DIETRO GLI ALBERI Roberta Grazzani Illustrazioni di Franca Trabacchi Serie Azzurra n 133 Pagine: 176 Codice: 978-88-566-2952-1 Anno di pubblicazione: 2014 L Autrice Scrittrice milanese

Dettagli

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Crescere un bambino Indaco o Cristallo è un privilegio speciale in questo momento di turbolenze e cambiamenti. Come genitori, state contribuendo

Dettagli

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT SEGUI LE STORIE DI IGNAZIO E DEL SUO ZAINO MAGICO Ciao mi chiamo Ignazio Marino, faccio il medico e voglio fare il sindaco di Roma.

Dettagli

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio.

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio. articolo N.40 MARZO 2007 RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET REG. TRIBUNALE DI LUCCA N 785 DEL 15/07/03 DIRETTORE RESPONSABILE: FERRARI FABRIZIO COORDINATORE TECNICO: LUCCHESI MASSIMO

Dettagli

1 Decidi come finisce la frase.

1 Decidi come finisce la frase. No mamma no A1/A2 anno di produzione: 1993 durata: 18 genere: commedia regia: Cecilia Calvi sceneggiatura: Cecilia Calvi fotografia: Franco Lecca montaggio: Valentina Migliaccio interpreti: Isa Barsizza,

Dettagli

Proteggi la tua faccia

Proteggi la tua faccia Proteggi la tua faccia Tutorial per i minori sull uso sicuro e consapevole di Facebook a cura di Clementina Crocco e Diana Caccavale È come se ogni giorno intingessimo una penna nell inchiostro indelebile

Dettagli

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali LA RICERCA DI DIO Gradi della fede in Dio La maggior parte delle persone non sospetta nemmeno la reale esistenza di Dio, e naturalmente non s interessa molto a Dio. Ce ne sono altre che, sotto l influsso

Dettagli

Routine per l Ora della Nanna

Routine per l Ora della Nanna SCHEDA Routine per l Ora della Nanna Non voglio andare a letto! Ho sete! Devo andare al bagno! Ho paura del buio! Se hai mai sentito il tuo bambino ripetere queste frasi notte dopo notte, con ogni probabilità

Dettagli

IL RAPPORTO CON SE STESSO E CON GLI ALTRI NEL BAMBINO CON ADHD

IL RAPPORTO CON SE STESSO E CON GLI ALTRI NEL BAMBINO CON ADHD IL RAPPORTO CON SE STESSO E CON GLI ALTRI NEL BAMBINO CON ADHD CHIARA DE CANDIA chiaradecandia@libero.it 1 IL CONCETTO DI SE È la rappresentazione delle proprie caratteristiche e capacità in relazione

Dettagli

L educazione non formale e l apprendimento interculturale. Info days

L educazione non formale e l apprendimento interculturale. Info days L educazione non formale e l apprendimento interculturale Info days Roma, 16 novembre 2009 Una donna portò suo figlio a vedere Gandhi, il quale le chiese il motivo della sua presenza. Vorrei che mio figlio

Dettagli

IL SENSO DELLA CARITATIVA

IL SENSO DELLA CARITATIVA IL SENSO DELLA CARITATIVA SCOPO I Innanzitutto la natura nostra ci dà l'esigenza di interessarci degli altri. Quando c'è qualcosa di bello in noi, noi ci sentiamo spinti a comunicarlo agli altri. Quando

Dettagli

El valor de ser padre y de ser madre -----

El valor de ser padre y de ser madre ----- El valor de ser padre y de ser madre ----- San Luis, 27 de Octubre 2012 Vengo da un continente dove esiste una vera crisi della paternità. La figura del padre non è molto precisa, la sua autorità naturale

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO Sono arrivata in Italia in estate perché i miei genitori lavoravano già qui. Quando ero in Cina, io e mia sorella Yang abitavamo con i nonni, perciò mamma e papà erano tranquilli.

Dettagli

I PRONOMI PERSONALI. Prima persona io noi Seconda persona tu voi Terza persona lui, lei (egli, ella, esso, essa) loro (essi, esse)

I PRONOMI PERSONALI. Prima persona io noi Seconda persona tu voi Terza persona lui, lei (egli, ella, esso, essa) loro (essi, esse) I PRONOMI PERSONALI PRONOMI PERSONALI SOGGETTO Prima persona io noi Seconda persona tu voi Terza persona lui, lei (egli, ella, esso, essa) loro (essi, esse) Ella, esso, essa sono forme antiquate. Esso,

Dettagli

CIO CHE SPINGE L UOMO

CIO CHE SPINGE L UOMO CIO CHE SPINGE L UOMO RIFLESSIONI E PROSPETTIVE SU COME PERCEPIAMO IL MONDO INTORNO A NOI COSA CI SPINGE? Cosa ci fa agire, cosa ci fa scegliere un alternativa piuttosto che un altra, cosa ci attrae e

Dettagli

ITALIA / ITALIE e tra. a cura di Gabriele Dadati

ITALIA / ITALIE e tra. a cura di Gabriele Dadati ITALIA / ITALIE e tra a cura di Gabriele Dadati direzione editoriale: Calogero Garlisi redazione: Eugenio Nastri comunicazione: Gabriele Dadati commerciale: Marco Bianchi realizzazione editoriale: Veronica

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO 90 ICARO MAGGIO 2011 LA TEORIA DEL CUCCHIAIO di Christine Miserandino Per tutti/e quelli/e che hanno la vita "condizionata" da qualcosa che non è stato voluto. La mia migliore amica ed io eravamo nella

Dettagli

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO Le seguenti affermazioni descrivono alcune abitudini di studio e modi di imparare. Decidi in quale misura ogni affermazione si applica nel tuo caso: metti una

Dettagli

L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO

L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO Matteo Freddi L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO Youcanprint Self-Publishing Titolo L arte di vincere al fantacalcio Autore Matteo Freddi Immagine di copertina a cura dell Autore ISBN 978-88-91122-07-0 Tutti

Dettagli

1 - Sulla preghiera apostolica

1 - Sulla preghiera apostolica 1 - Sulla preghiera apostolica Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Do una piccola istruzione di metodo sulla preghiera apostolica. Adesso faccio qualche premessa sulla preghiera apostolica,

Dettagli

TEORIA DEL SÉ E CICLO DEL CONTATTO

TEORIA DEL SÉ E CICLO DEL CONTATTO TEORIA DEL SÉ E CICLO DEL CONTATTO di Sergio Mazzei Direttore dell Istituto Gestalt e Body Work TEORIA DEL SÉ Per organismo nella psicoterapia della Gestalt si intende l individuo che è in relazione con

Dettagli

Il mondo in cui viviamo

Il mondo in cui viviamo Il mondo in cui viviamo Il modo in cui lo vediamo/ conosciamo Dalle esperienze alle idee Dalle idee alla comunicazione delle idee Quando sono curioso di una cosa, matematica o no, io le faccio delle domande.

Dettagli

Questionario per operatori/professionisti che lavorano con le famiglie di minori con disabilità

Questionario per operatori/professionisti che lavorano con le famiglie di minori con disabilità Introduzione AIAS Bologna onlus, in collaborazione con altre organizzazioni europee, sta realizzando un progetto che intende favorire lo sviluppo di un ambiente positivo nelle famiglie dei bambini con

Dettagli

dall introduzione dell Assessore Luppi

dall introduzione dell Assessore Luppi Presenti: Giulia Luppi Assessore alla scuola Alessandra Caprari pedagogista Maurizia Cocconi insegnante Scuola Primaria De Amicis Giuliana Bizzarri insegnante Scuola d infanzia A.D Este Tondelli Rita insegnante

Dettagli

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto.

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Gentili congiunti, Questa piccola guida è stata creata per voi con l obiettivo di aiutarvi

Dettagli

Non appena chiudi gli occhi comincia l avventura del sonno. Al posto della solita penombra nella stanza, volume oscuro che si interrompe qua e là,

Non appena chiudi gli occhi comincia l avventura del sonno. Al posto della solita penombra nella stanza, volume oscuro che si interrompe qua e là, Un uomo che dorme Non appena chiudi gli occhi comincia l avventura del sonno. Al posto della solita penombra nella stanza, volume oscuro che si interrompe qua e là, dove la memoria identifica senza sforzo

Dettagli

Trasformazione attivo-passivo

Trasformazione attivo-passivo Trasformazione attivo-passivo E possibile trasformare una frase attiva in passiva quando: 1. il verbo è transitivo 2. il verbo è seguito dal complemento oggetto. Si procede in questo modo: 1. il soggetto

Dettagli

ADOZIONE DA PARTE DI COPPIE OMOSESSUALI

ADOZIONE DA PARTE DI COPPIE OMOSESSUALI ADOZIONE DA PARTE DI COPPIE OMOSESSUALI L argomento che tratterò è molto discusso in tutto il mondo. Per introdurlo meglio inizio a darvi alcune informazioni sul matrimonio omosessuale, il quale ha sempre

Dettagli

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 cosa significa diventare cittadino italiano? 7 come muoverti? 8 senza cittadinanza 9 devi sapere 11 Prefazione Cari ragazzi,

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07 GRUPPO ANNI 3 Novembre- maggio Documentazione a cura di Quaglietta Marica Per sviluppare Pensiero creativo e divergente Per divenire

Dettagli

Frisch. unità 1. 1 Leggi il testo

Frisch. unità 1. 1 Leggi il testo unità 1 1 Leggi il testo Frisch Frisch era un abitudinario, come lo sono del resto quasi tutte le persone della sua età. Ogni mattina nei tre giorni che passava alla villa si alzava puntualmente alle sette

Dettagli

UNA CONFESSIONE E LA PISTA SEGUITA

UNA CONFESSIONE E LA PISTA SEGUITA UNA CONFESSIONE E LA PISTA SEGUITA Confesso tutta la mia difficoltà a presentarvi questo brano che ho pregato tante volte. La paura è quella di essere troppo scontata oppure di dare troppe cose per sapute.

Dettagli

Libro gratuito di filosofia

Libro gratuito di filosofia Libro gratuito di filosofia La non-mente Introduzione Il libro la non mente è una raccolta di aforismi, che invogliano il lettore a non soffermarsi sul significato superficiale delle frasi, ma a cercare

Dettagli

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione.

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. MICHELE EMILIANO Sindaco del Comune di Bari 12 maggio 2006 Innanzitutto benvenuti a tutti i nostri

Dettagli

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Per la quarta annualità ho ricoperto il ruolo di Responsabile del Piano dell'offerta Formativa e dell Autovalutazione di

Dettagli

Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola

Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola Realizzata da: Commissionata da: 1 INDICE 1. Metodologia della ricerca Pag. 3 2. Genitori e Internet 2.1 L utilizzo del computer e di Internet in famiglia

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

TEST D INGRESSO DI ITALIANO. Cognome...Nome...Classe IV...

TEST D INGRESSO DI ITALIANO. Cognome...Nome...Classe IV... TEST D INGRESSO DI ITALIANO Cognome...Nome...Classe IV... PUNTEGGIO FINALE.../50 VOTO ORTOGRAFIA Scegli l'alternativa corretta tra quelle proposte, barrando la lettera corrispondente. (1 punto in meno

Dettagli