in collaborazione con

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "in collaborazione con"

Transcript

1

2 in collaborazione con

3 FRATTURA SCOMPOSTA la rivista La rivista nasce nel dicembre del 2004 (periodicità bimestrale) con l intento di portare alla luce gli artisti emergenti italiani considerati di qualità, attraverso una selezione che viene attuata dal comitato redazionale. La rivista è stata progettata e realizzata solo in formato elettronico (PDF) scaricabile dal sito ufficiale, per due motivi principali: 1) il non sottostare ad un limite di pagine; 2) una più capillare e virale diffusione. Il nome Frattura Scomposta nasce dal fatto di voler realizzare un magazine fuori dal coro e lontano dalle pastette che caratterizzano, in gran parte, il movimento artistico italiano, dove la qualità artistica è spesso messa in secondo piano rispetto alle conoscenze, al clientelismo, al nepotismo, una ingiustificata esterofilia e sotto certi aspetti anche una discreta mancanza di cultura nel settore. La redazione ha ritenuto fondamentale che tutti gli artisti italiani emergenti di qualunque provenienza, potessero avere uno strumento attraverso il quale poter far sentire la propria voce, nel caso specifico far vedere, ad un folto pubblico, le loro reali qualità artistiche che diversamente nessuno o pochissimi avrebbero potuto notare ed apprezzare. L interesse per la rivista è andato sempre più aumentando e nel 2006 si ritenne necessario pubblicare, anche artisti affermati che sentissero la necessità di mettersi in gioco e dialogare con i colleghi emergenti. Nel 2007 la redazione di Frattura Scomposta, prese la decisone di far uscire gli artisti dal virtuale della rivista elettronica ed immergerli nella concretezza delle mostre, pertanto, con l aiuto di alcune realtà importanti dell arte contemporanea italiana come la Libreria Bocca, la Wannabee Gallery e Fabbrica Borroni; a Venezia, in occasione della 54 Biennale Arti Visive, Frattura Scomposta presentò il progetto espositivo Aliens le forme alienanti del contemporaneo che fortunatamente ebbe un grande seguito di pubblico e fece parlare di se le riviste di settore. Questo insperato successo invece di spingere Frattura Scomposta sempre più oltre ed eventualmente cavalcarlo, ebbe un effetto rallentante, anche purtroppo per ragioni di natura lavorativa e professionale (chi lavora per Frattura Scomposta non percepisce nessun compenso, pertanto gli impegni professionali di tutti coloro che parteciparono al progetto, dovettero gettare la spugna a fronte dei propri impegni lavorativi e professionali). Si decise pertanto di sospendere la pubblicazione della rivista ma con la consapevolezza che il magazine, prima o poi, sarebbe tornato più forte di prima. Così fu Nel 2012 in occasione della Biennale di Architettura di Venezia, Frattura Scomposta rinasce dalle sue ceneri, più forte e consapevole di prima, con una gran voglia di fare, di essere al centro dell arte italiana. La rivista prosegue esattamente come negli anni precedenti il suo percorso ma con una maggior consapevolezza soprattutto in ambito digitale e comunicativo. Venendo al presente, attualmente Frattura Scomposta viene scaricata (gratuitamente) da circa appassionati ad ogni uscita; ha realizzato altre 4 tappe dell evento Aliens, oltre quella del 2007, in diverse città italiane; ha presentato

4 FRATTURA SCOMPOSTA la rivista al pubblico, in totale, 175 artisti emergenti e 43 artisti affermati. Tra il 2013 e l inizio del 2014 Frattura Scomposta è stata/sarà partner dei seguenti eventi: 2014 Media partner dell evento espositivo ESSERE (e) MISTERO dal 3 maggio al 15 giugno Palazzo Mediceo - Seravezza (Lucca) Media partner dell evento artistico Regina José Galindo - ESTOY VIVA 25 Marzo Giugno PAC Milano Media partner della fiera d arte The Armory Show 2014 dal 6 al 9 marzo New York Partner dell evento artistico FEMMINILE, PLURALE - Palazzo Pirola Gorgonzola (MI) dal 15 febbraio al 9 marzo 2014 Partner dell evento artistico FEMMINILE, PLURALE - Biffi ArTE Piacenza dal 25 gennaio al 9 marzo 2014 Media partner della fiera internazionale dedicata all arte emergente SETUP BOLOGNA dal 23 al 25 gennaio 2014 all arte emergente internazionale The Others Torino svoltasi dal 6 al 9 novembre 2013 Media partner Premio Celeste 2013 Media partner dell evento artistico internazionale BRERAT la settimana dell arte Milano dal 22 al 24 ottobre 2013 Media partner dell evento artistico BRERA SALVATA, BRERA REINTERPRETATA Milano il 22 ottobre 2013 Media partner dell evento artistico 18 sbarra 18 - duepuntilab Bologna 20 ottobre 2013 Partner dell evento Oltre il buio c è il colore Milano 5 ottobre 2013 Partner dell evento fieristico Arte Accessibile Milano dal 14 al 16 aprile Biennale di Venezia 2013 (in qualità di media partner ha realizzato la guida alla Biennale, è possibile visionarla ed eventualmente scaricarla a questo indirizzo web: com/fratturascomposta/docs/ guida_55_biennale; Partner organizzativo dell evento culturale Hai paura del buio ideato dal complesso rock Afterhours e che si è svolto nel 2013 in tre città: Torino; Roma e Milano Media partner della fiera dedicata

5 in collaborazione con il progetto espositivo Evento a cura di Sandra Benvenuti

6 Cibi condimentum esse famem La fame è il condimento del cibo - Cicerone dal 7 all 8 maggio 2015 preview a Venezia - Archivio Storico di Stato dal 10 maggio al 10 giugno 2015 Galleria Sabrina Rafaghello Milano dal 15 settembre al 15 di ottobre Palazzo Grifoni San Miniato Saranno una ventina gli artisti italiani, ma di profilo internazionale (molti degli artisti coinvolti in questo progetto hanno partecipato ad almeno una edizione della Biennale Arti Visive di Venezia negli ultimi dieci anni), chiamati a raccontare, attraverso il proprio lavoro, il rapporto contrastante, a tratti morboso, tra la nostra società e ciò che mangia; conducendo un viaggio che ci porta a considerare la cucina come spazio dell identità e della memoria, ma anche come luogo dove ci si misura con le proprie fragilità. Arrivando poi ad ampliare lo sguardo a riflessioni, etiche e politiche, legate ai temi degli sprechi, delle sofisticazioni, delle disparità tra chi ha troppo e chi nulla. L Arte spesso racconta la tavola degli uomini. La tavola degli uomini è il risultato della storia degli uomini. E il periodo storico riflette ogni sfumatura dell esistente. Per citare alcuni esempi, risalgono agli Anni Sessanta i coloratissimi dolci pop, dai colori shocking, di Dorothée Selz e Antoni Miralda, immagine di un periodo in cui il benessere dell Occidente imponeva di guardare al cibo con giocosa superficialità; tutt altro tipo di approccio quello di Edoardo Neto e Jannis Kounellis, entrambi alle prese con opere basate su semi: simbolo della frugale umiltà della natura, della sua fragile ma dirompente vitalità. Il progetto artistico verrà realizzato in parte online, attraverso l utilizzo della piattaforma Google Art Project della quale il magazine Frattura Scomposta è partner tecnologico oltre che artistico. La mostra si snoderà attraverso un percorso espositivo bi/tridimensionale con l ausilio la funzionalità Street View, i visitatori potranno effettuare un tour virtuale all interno della mostra, immergendosi in una vera e propria visita scandita dalle fotografie a 360 realizzate dal nostro team.

7 Le immagini delle opere esposte saranno rese visibili ad alta risoluzione, con relative didascalie e descrizioni; ogni artista partecipante avrà un suo spazio attraverso il quale presentarsi al pubblico anche in forma video e non solo testuale. In una seconda fase il progetto passerà dal virtuale della rete alla realtà di uno spazio espositivo, a tal proposito abbiamo pensato di coinvolgere nel progetto alcune gallerie d arte di grande prestigio e fama internazionale, che metteranno a disposizione i propri spazi e collaboreranno fattivamente alla realizzazione del progetto artistico selezionando gli artisti partecipanti e occupandosi della curatela dell evento espositivo. Il progetto sarà diretto da un curatore che avrà l incarico di coordinare e valutare, di volta in volta, il lavoro degli artisti selezionati, oltre che presentare il progetto stesso attraverso un adeguata poetica. Promuovere l arte significa oggi rendere accessibili le mostre anche a tutti quegli appassionati che non possono recarsi fisicamente nei luoghi deputati e permettere al pubblico di condividere contenuti, messaggi, punti di vista diventando parte di una community dinamica che rende lo spazio espositivo virtuale un luogo vivo e partecipato.

8 Evento espositivo in spazi istituzionali NUTRIRE IL PIANETA ENERGIA PER LA VITA questo il tema centrale di EXPO 2015 Tema importante, dal contenuto pieno e profondo, ma come rappresentarlo in arte senza banalizzare il concetto? L importanza dell evento richiede un attenta riflessione che ci pone inevitabilmente a una serie di quesiti: A quale artista ispirarsi? Quale opera prendere ad esempio? Rendere omaggio ad uno, se non al più grande artista della storia Leonardo da Vinci é sembrato doveroso e di conseguenza, naturale ispirarsi al Cenacolo, ma come renderlo unico? Riduttivo rappresentare nuovamente la scena che tutti ben conosciamo e che innumerevoli artisti dal seicento ad oggi hanno reinterpretato, in cui Gesù e i suoi apostoli si riuniscono attorno ad un tavolo nell apparente serena convivialità di una cena. La nostra attenzione si é soffermata quindi, su ciò che probabilmente ad un primo sguardo non si coglie: quale fu il motivo della cena? Perché quella cena più di altre é rimasta nella storia? Qual era il luogo? Da questa riflessione é partito il progetto. Agli artisti selezionati è stato chiesto un arduo compito: rendere visibile l invisibile; ispirarsi al Cenacolo non per reinterpretare ma per seguire l azione: Comunicare. Il progetto vuole indagare il concetto di fame intesa come necessità, come mancanza, come soddisfazione, non solo fisica ma atavica e spirituale, una fame di emozioni, di conoscenza, di paure, di vita, di comunicazione, di attese, di affetto, di amore, di cultura, una fame esistenziale che ci accomuna mutando nelle sue sfaccettature, quasi come fosse un non luogo. Da qui il Cenacolo, il non luogo più famoso della storia, nessuno può dire quale fosse, é un paesaggio, una visione. La scelta degli artisti è effettuata anche il base alla diversità delle tecniche da loro utilizzate, infatti essi spaziano dalla fotografia alla pittura all arte digitale, multimediale, installativa e performativa. L opera sarà resa interattiva coinvolgendo il pubblico. Questo nostro tempo è ricco di diverse sensibilità e l idea del raccogliersi attorno ad uno spazio di condivisione è molto attraente oltre che probabilmente necessario oggi come allora. Un omaggio a Leonardo, all arte italiana, ma anche alla partecipazione ed alla convivialità. Ecco che il cerchio si chiude. Una mostra a tutto tondo, dove oltre all esposizione delle opere inedite realizzate ad hoc con

9 le più svariate tecniche artistiche, verranno digitalizzate ed inserite in un contesto tecnologico multimediale che attraverso una costruzione scenografica di grande impatto emotivo oltre che visivo, andrà a ricostruire il non luogo del Cenacolo dove attraverso la sua ambientazione, il tavolo cenacoliano diverrà lo strumento di interazione, il quale permetterà ai visitatori di interagire totalmente con le opere, manipolandole, navigandole, destrutturandole attraverso l utilizzo di un touchscreen collocato sul tavolo intorno al quale si assieperanno le persone del pubblico coinvolte, pertanto non più viste come spettatori passivi davanti alle opere ma protagonisti dell atto performativo che realizzeranno con il loro stesso e diretto coinvolgimento. L ambientazione scenografica, adeguatamente costruita, fornirà un quadro d insieme delle opere digitalizzate attraverso schermi e proiettori che ne riprodurranno, in tempo reale, le nuove fisionomie attraverso la costante manipolazione interattiva da parte dei visitatori coinvolti nell azione in un continuo passaggio da opera installativa ad azione performativa in una costante suggestione di colori sempre in divenire. Il tavolo interattivo, moderna visione del Cenacolo Vinciano, rappresenterà il foglio bianco, il punto di inizio ma anche di congiunzione fra gli artisti partecipanti ed il pubblico presente. Il suddetto tavolo sarà visto, pertanto, come strumento di aggregazione e convivialità, un mezzo attraverso il quale ridare speranza e fiducia. Ma se il tavolo rappresenterà un momento di allegra frenesia, sarà ciò che avviene dietro al tavolo, sugli sfondi scenografici che si dipanerà l azione ed il vero fluire della vita ; ciò che saremo o ciò che vorremmo essere o rappresentare, con un passaggio costante dalla centralità del tavolo a quello degli sfondi. Se nel Cenacolo di Leonardo il nostro sguardo focalizza la sua attenzione sul tavolo ed i suoi commensali e non su ciò che è dipinto alle spalle, qui passa, in un costante in divenire, dal tavolo, ai commensali (artisti e pubblico coinvolto), allo sfondo scenografico ed al suo ininterrotto fluire di immagini che ben interpretano lo scorrere vorticoso della nostra esistenza. L evento parte dal virtuale della rete attraverso l utilizzo della piattaforma Google Cultural Institute, per trasformarsi in un evento reale in spazi istituzionali, per poi far ritorno al virtuale della rete attraverso i suoi strumenti di socializzazione e condivisione di contenuti. Una visione nuova e decisamente contemporanea dell arte, come nuovo e contemporaneo e con uno sguardo rivolto al futuro deve essere visto EXPO 2015 che non può non tenere conto delle nuove tecnologie e delle loro implicazioni nella vita di tutti noi.

10 ARTISTI COINVOLTI NEL PROGETTO ESPOSITIVO Alessandra Baldoni Alizia Lottero Christian Zanotto Franco Donaggio Giancarlo Marcali Gianluca Chiodi Marco Bertin Marianna Gasperini Matteo Bosi Maurizio Gabbana Nicola Fornoni Paola Turroni Pierpaolo Koss Toni Bullo Vania Elettra Tam Vittorio Comi

11 I progetti degli artisti Alessandra Baldoni La serie fotografica Un digiunatore è ispirata all omonimo racconto di Kafka. Riflette sulla vocazione e la disciplina necessarie nell arte, è la storia di un astinenza portata alle estreme conseguenze. La sottrazione dal cibo, la privazione -metafora dell arte e della scrittura - sono il terreno su cui il digiunatore si misura, il luogo in cui mostra al pubblico la sua dedizione assoluta ed inevitabile al proprio talento. Il digiunatore finirà ignorato e dimenticato in un circo ma non smetterà di digiunare e si spingerà all estremo, fino alla morte. Alizia Lottero Alizia Lottero fotografa i giardini, con uno sguardo che penetra l intimità di paesaggi misteriosi, nascosti e poi ritrovati. Lo fa di notte, quando ogni banalità viene rimodellata dall oscurità. Dalla contemplazione delle zone in ombra, dietro le quali i veri soggetti celano la propria identità, l osservatore avverte se stesso come colui che crea l immagine, proiettando su di essa percezioni e stati d animo del tutto personali. Nella ricerca dell autrice il centro dell ispirazione fotografica risiede nell enigma della leggibilità generata dal buio. Denis Curti Christian Zanotto THE UNIVERSAL FUNFAIR è una figura simbolica,un opera che traduce in immagine lo sbilanciamento tra la dimensione umana, limitata dalla necessità e dalla convinzione di mortalità, rispetto alla condizione ideale, divina, una bilancia alterata dalla obbligatorietà, che non permette possibilità di giudizio. Il peso della fisicità diviene stimolo propulsivo al soddisfacimento dei bisogni, costituiti e simboleggiati primariamente dal cibo, il nutrimento indispensabile alla vita; tale spinta si perpetua come tensione verso l eternità. Franco Donaggio THE GAME - Noi generiamo i nostri appetiti, inseguiamo ambizioni di sazietà non pensando che noi stessi siamo cibo nelle scacchiere di multinazionali e finanza. in queste realtà, occulte regie creano mode e tendenze del consumo che si materializzano con seduttive sembianze. Attraverso due

12 ipotetici livelli di gioco: level one e level two, assistiamo a inquietanti cambiamenti di stato, in un mondo imprevedibile e non più governabile, dal quale spesso dobbiamo difenderci. Giancarlo Marcali Ho fame. Ho fame di te. Voglio divorarti d amore!. L istinto del cibarsi è l istinto dell amore. È l insaziabilità di un desiderio, di una fame sempre in tensione sul filo del rasoio del dualismo fra Eros e Thanatos... fame di vita e tensione di morte. È una sorta di vantaggio genetico che abita la natura umana e che in termini di progresso evolutivo ha prodotto risultati spettacolari... questa fame ha un nome dal quale ci difendiamo negandolo, modificandolo, ritualizzandolo... ma resta quello, ed è cannibalismo. Gianluca Chiodi Once upon a time, una provocazione al tema di Expo 2015: Nutrire il Pianeta Non vedo da parte dei Governi, delle Istituzioni, delle Religioni, in sintesi del Genere Umano, una reale e universale attenzione al risparmio e al rispetto delle risorse dell Ambiente; tra sprechi, inquinamento e rifiuti, l uomo contemporaneo sta facendo scempio delle risorse del Pianeta compromettendo la sua capacità di autorigenerarsi. Once upon a time è un libro profetico che presagisce la fine del Pianeta Terra ed il collasso del Sistema Solare a causa di branchi di lupi famelici... Marianna Gasperini SEME è ENERGIA Trasparenza e delicatezza traggono in inganno nelle mie opere: la fragilità è solo apparente. Con il vetro, coniugato con altri materiali, piegato a dialoghi inaspettati, indago l essere umano, la sua energia, trasparente e opaca, esplosiva e implosiva. Vitale come l incontro tra la luce e il seme, tra il sole e i cereali, facili da coltivare e conservare, nutrienti e digeribili, da sempre serbatoio di vita per l umanità. Perché il cibo non è solo natura, è anche produzione umana: ma uno dei semi non si accende, è sterile

13 Matteo Bosi L uomo contemporaneo che racconto presenzia all ultima cena e dinnanzi al pane sembra colto da incertezza: mangiarlo o posarlo sul tavolo, sembrano due azioni all apparenza banali eppure rispondono ad una scelta amletica drammatica essere o non essere. Per fame io ho inteso quella spirituale e per cibo il pane eucaristico. l Uomo guarda al Pane, proprio come forse- il Pane sta guardando l Uomo. Maurizio Gabbana Made from Scratch urla l insegna Fatto dal nulla. La scena identifica dei bambini, fermento e condimento del nostro futuro. Attenti alla spiegazione di come viene fatto il pane Qualche manciata di farina lievito(che e fermento) e lavoro amorevole dell uomo(condimento) Il fututro dell uomo(i bambini) sono condimento che aumenta la fame del Uomo Autentico nelle sue Evoluzioni nelle sue Ceativita nelle sue Novita anche attraverso la storia Straordinaria del suo passato. Nicola Fornoni IN VINO VERITAS La ricerca della verità. La rappresentazione dell ultima cena in cui Gesù diventa Cristo. Un tavolo lungo, vuoto con la presenza di una tovaglia bianca. Su cui poggiano tre calici: uno vuoto e due contenenti vino rosso. Due persone al di là del tavolo come uniche protagoniste della scena in cui si racchiude un senso di coppia, destino, congiunzione tramite il sangue. La tavola, il brindisi tra due persone allieta gli animi inserendoli nella convivialità. Ma anche sacrificio, capro espiatorio, patto di sangue come quello firmato tra i discepoli e il loro maestro simbolo d amore e di verità. I protagonisti un uomo e una donna, fratelli di sangue, congiunti nel dono, bevono il vino incrociando i bicchieri, successivamente riposandoli sul tavolo. Un infermiera preleva loro del sangue che uniscono, mescolano, decantano nel terzo bicchiere quello vuoto. Un dono, un patto, una congiunzione dove il sangue tolto entra in relazione manifestando il senso d unione. Un cenacolo, una vita manifestata nel punto più importante del regalo trasfuso di questo liquido cosi prezioso e salvifico.

14 Paola Turroni Siri, touch me La performance propone un contrasto emotivo-simbolico tra il dialogo con la macchina, e il dialogo con l essere umano. Dialogo inteso proprio nella sua accezione etimologica attraverso la parola, per la conoscenza. Quando si incontra Siri, voce di un tablet, si rimane estraniati. Il primo impatto appare autentico, collaborante. È quando si va oltre la risposta di cortesia, oltre l ironia di un primo approccio, quando il poeta chiede ascolto ai versi, il Dialogo si inceppa e il touch non è altro che inutile meccanismo. Il touch che richiama l umano, la comprensione del verso e del mondo, è l incontro con gli Altri, le spalle e i visi di chi è presente, la voce del poeta si riempie di senso, diventa conoscenza, attraverso l ascolto di un corpo che esiste, touch me. Pierpaolo Koss CARATTERE POLITICO DEL LAVORO DI P.P KOSS La morfologia poetica del mio lavoro si può definire a partire da una identificazione corporea attraverso l opera d arte,in cui cerco di arrivare a determinare un conturbante patto fra erotismo e piacere estetico.in cui il corpo è contemporaneamente tema e oggetto della creazione. Tento di esprimere quella dialettica in cui l arte funzioni come coscienza critica dell individuo e della società, Credo che un certo modo di sentire l arte sia la sola forma di espressione che può Resistere laddove religione.filosofia e politica tendono a fallire. Toni Bullo Call me rappresenta una forma di in/comunicabilità. La possibilità di un contatto è risolta con estrema facilità, questo però genererà solo una mancata risposta. Questa voce vuota, questa dualità, questo annullarsi a vicenda ben descrive, per l autore, le nuove forme sociali di comunicazione.

15 Vania Elettra Tam La frustrazione genera la necessità di nuovi bisogni. Perciò Daria, il cui nome significa che possiede il bene, attraverso un marchingegno grottesco, sembra voler trovare una soluzione rocambolesca a un problema comune, la fame d aria, uno dei sintomi neurovegetativi dell ansia, ancora più aggravato dalla presenza dell inquinamento atmosferico, che a sua volta causa difficoltà respiratorie. L opera installativa rievoca l arte classica partendo dall impostazione geometrica vinciana, fino ad arrivare a rimandi duchampiani. Vittorio Comi Avete mai bevuto un opera d arte? Vittorio Comi aggiunge un nuovo tassello alla sua complessa riflessione sulla deperibilità e non eternità dell opera d arte con un lavoro che schiaccia l occhio alla ricerca di grandi maestri del passato (a partire, naturalmente, da Piero Manzoni), nascondendo sotto una veste ludica un concetto tutt altro che superficiale. Farmacia alcolica opera d arte che si può consumare bevendone il contenuto è l ennesima immaginazione di Vittorio Comi che butta sul piatto, tra il serio e il faceto, alcuni temi fondamentali per la storia dell arte.

16 I NOSTRI PARTNER Sabrina Raffaghello Arte Contemporanea Fondata nel 2003, Sabrina Rafaghello Arte Contemporanea si specializza in fotografia, inizialmente concentrandosi esclusivamente su fotografi di nazionalità italiana, per poi, nel corso del tempo, allargare il campo d interesse anche ad opere di fotografi internazionali. Sabrina Rafaghello propone sia opere di artisti contemporanei che si esprimono anche con mezzi meno convenzionali, come ad esempio l arte multimediale, sia opere di fotografi storicizzati che magari, nel corso della loro carriera, abbiano fatto sperimentazione utilizzando diversi media. La passione e l interessamento nei confronti degli artisti rappresentati dalla galleria, porta Sabrina Rafaghello a collaborare con gallerie e istituzioni di tutto il mondo, operazione necessaria all accrescimento del loro percorso artistico. Sempre grazie al suo grande impegno, nel corso del tempo, i suoi artisti possono vantare attività museali, essere inseriti in pubblicazioni monografiche, raccogliere successi di critica e importanti riconoscimenti da parte degli operatori di settore. Grazie alla propria vasta raccolta di opere, che comprende lavori sia di fotografi emergenti che affermati del 20 secolo, la galleria è in grado di accontentare le richieste del collezionismo internazionale. Nel 2010 la galleria inizia una collaborazione col Namoc (Museo National Art of China, Pechino) e col GUMOA (Guandong Museum of Art di Guangzhou) in cui Sabrina cura e organizza due importanti mostre. In quello stesso periodo apre un suo ufficio di rappresentanza a Shanghai. Attualmente la galleria opera su diversi piani di lavoro, collezionisti privati, collezioni aziendali e pubbliche, realizzazione e organizzazione di mostre ed eventi.

17 I NOSTRI PARTNER Casa d Arte San Lorenzo Fondata nel febbraio del 1995, da Paolo Bacchereti, Patrizia Barlettani, Roberto Milani e Antonella Tabani, Casa d Arte San Lorenzo è una realtà consolidata nel mondo dell arte. Da sempre dedita alla scoperta di giovani artisti e alla valorizzazione dell opera dei Grandi Maestri del 900 è oggi società di riferimento per gli oltre 5000 collezionisti, provenienti da tutta Italia e non solo, che hanno riposto la loro fiducia nell attività svolta dalla Galleria. In questi anni Casa d Arte San Lorenzo ha collaborato con le firme più importanti della critica e del giornalismo d arte italiano e collaborato con storici e curatori del calibro di: Alberto Agazzani, Anna Caterina Bellati, Rossana Bossaglia, Chiara Canali, Dino Carlesi, Mimmo Di Marzio, Giovanni Faccenda, Luigi Meneghelli, Enrico Paolucci, Ivan Quaroni, Alessandra Redaelli, Maurizio Sciaccaluga, Giorgio Segato, Vittorio Sgarbi, Cristina Trivellin, Maurizio Vanni, Stefano Zecchi, Igor Zanti e molti altri... Ha prodotto oltre 200 mostre fra personali e collettive, realizzato più di 100 eventi finalizzati al consolidamento del rapporto fiduciario con i propri collezionisti e partecipato ad oltre 40 fiere di settore. Ha proposto e tutt ora propone opere dei più importanti maestri del 20 /21 secolo sia italiani che internazionali: da Mario Schifano a Giorgio De Chirico, da Marino Marini ad Enrico Castellani e poi De Pisis, Music, Bonalumi, Fontana, Arman, Mathieu, Botero, Christo, Riopelle, Haring, Warhol, Dorazio, Crippa, Depero, Antonio e Xavier Bueno, Tadini, Fiume, Paladino, Chia, De Maria, Mattioli, Guttuso, Afro, Vedova, Sassu, Del Pezzo e molti altri... Ha collaborato con Musei, Enti, Fondazioni ed Istituzioni come: Museo degli Uffizi - Firenze, Museo del Design GH - Torino, Comune di Milano, Biennale di Venezia, Biblioteca Marciana - Venezia, Palazzo Grifoni - San Miniato (PI), Lu.C.C.A. Lucca Center of Contemporary Art, Galleria Civica d arte Contemporanea città di Arezzo, Chiostro del Bramante Roma.

18 I NOSTRI PARTNER Google Cultural Institute La mission di Google è organizzare le informazioni a livello mondiale e renderle universalmente accessibili e utili. Il Cultural Institute è uno sforzo per rendere disponibile e accessibile a tutti e per conservare in formato digitale importanti materiali culturali per educare e ispirare le generazioni future. Che cos è il Google Cultural Institute? E un progetto di Google dedicato alla cultura attraverso cui gli utenti possono trovare e consultare opere d arte, monumenti, siti del patrimonio mondiale, mostre digitali e archivi di tutto il mondo che in genere non possono essere mostrati al pubblico. Come si struttura il Google Cultural Institute? Il macroprogetto Google si articola in particolare nell Art Project e nel World Wonders Project.L Art Project è una vetrina di opere d arte, dipinti, disegni, sculture, oggetti storici e religiosi, fotografie e importanti manoscritti accompagnati da informazioni dettagliate, audio guide, note di visualizzazione. Per tutte le opere, dipinti, sculture è possibile zoommare in modo da cogliere qualsiasi dettaglio e sfumatura, potendo apprezzare ogni singola pennellata o tratto di un artista.il World Wonders Project è una piattaforma che rende disponibili online i luoghi che appartengono al patrimonio dell umanità sia del mondo moderno che di quello antico. Grazie a video, Street view, tour virtuali è possibile esplorare le meraviglie del mondo semplicemente con un click, proprio come se ci si trovasse esattamente sul posto.il Cultural Institute rappresenta quindi un modo innovativo ma soprattutto interattivo per approcciarsi alla cultura. Permette inoltre agli stessi utenti di alimentare questo enorme espositore online attraverso un apposita sezione con cui è possibile aggiungere e segnalare il proprio museo, istituto o collezione privata al progetto.

19 IL PROGETTO IN SINTESI: Titolo: Cibi condimentum esse famem Artisti Coinvolti: 16 Curatela di Sandra Benvenuti Ideazioe e progettazione - Frattura Scomposta contemporary art magazine Spazi Espositivi: 18 giugno - 31 luglio 2015 Sabrina Raffaghello Contemporary Art - via Gorani 7, Milano 15 settembre - 15 ottobre 2015 Palazzo Grifoni San Miniato Partner dell evento: Sabrina Raffaghello Contemporary Art - via Gorani 7, Milano Casa d Arte San Lorenzo via Gramsci, 119/a San Miniato (Pisa) Google Cultural Institute I partner dell evento artistico sono da considerarsi anche sponsor dello stesso. L eventuale possibilità di ottenere il patrocinio, permetterà all organizzazione di definire ulteriori sponsor. L EVENTO NON HA ALCUNA FINALITA DI LUCRO E L INGRESSO E TOTALMENTE GRATUITO.

20 Sabrina Raffaghello contemporary art Palazzo Grifoni San Miniato

21 in collaborazione con

CIBI CONDIMENTUM ESSE FAMEM 18/06 31/07 2015

CIBI CONDIMENTUM ESSE FAMEM 18/06 31/07 2015 CIBI CONDIMENTUM ESSE FAMEM 18/06 31/07 2015 Exhibition patronized by EXPO MILANO 2015 - FEEDING THE PLANET, ENERGY FOR LIFE Con il patrocinio di EXPO MILANO 2015 NUTRIRE IL PIANETA, ENERGIA PER LA VITA

Dettagli

Possa tu costruire la scala che conduce alle stelle e percorrerne ogni gradino (Bob Dylan)

Possa tu costruire la scala che conduce alle stelle e percorrerne ogni gradino (Bob Dylan) PROGETTO: Una vita, tante storie Possa tu costruire la scala che conduce alle stelle e percorrerne ogni gradino (Bob Dylan) Introduzione: Il racconto della propria vita è il racconto di ciò che si pensa

Dettagli

Il libro vuole invitare i giovani che ancora cercano il loro cammino ad una conoscenza più intima e approfondita della vita di padre Mario Borzaga,

Il libro vuole invitare i giovani che ancora cercano il loro cammino ad una conoscenza più intima e approfondita della vita di padre Mario Borzaga, Saggistica Aracne Il libro vuole invitare i giovani che ancora cercano il loro cammino ad una conoscenza più intima e approfondita della vita di padre Mario Borzaga, missionario Oblato di Maria Immacolata.

Dettagli

Kids Creative Lab Arte e moda Adesione

Kids Creative Lab Arte e moda Adesione Kids Creative Lab Arte e moda Adesione I promotori I promotori del progetto sono Collezione Peggy Guggenheim e OVS, una Fondazione e un azienda che da sempre hanno dimostrato particolare interesse verso

Dettagli

GUIDA ALL ATTIVITÀ DIDATTICA PER SCUOLE 2015-2016 PINACOTECA DI BRERA

GUIDA ALL ATTIVITÀ DIDATTICA PER SCUOLE 2015-2016 PINACOTECA DI BRERA GUIDA ALL ATTIVITÀ DIDATTICA PER SCUOLE 2015-2016 PINACOTECA DI BRERA ASTER Via Cadamosto 7 20122 Milano Tel 02 20404175 Fax 02 20421469 info@spazioaster.it www.spazioaster.it Tutte le attività didattiche

Dettagli

Papà Missione Possibile

Papà Missione Possibile Papà Missione Possibile Emiliano De Santis PAPÀ MISSIONE POSSIBILE www.booksprintedizioni.it Copyright 2015 Emiliano De Santis Tutti i diritti riservati Non insegnate ai bambini la vostra morale è così

Dettagli

Allegato 1 - Linee di Indirizzo a.s.2015/2016

Allegato 1 - Linee di Indirizzo a.s.2015/2016 Allegato 1 - Linee di Indirizzo a.s.2015/2016 La valigia delle idee Progetti e percorsi formativi per gli studenti delle scuole dell infanzia, primarie e secondarie di primo grado di Sesto Fiorentino 1

Dettagli

QUANTE EMOZIONI GESU

QUANTE EMOZIONI GESU SCUOLA DELL INFANZIA SACRA FAMIGLIA La Spezia PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA A.S. 2014-2015 QUANTE EMOZIONI GESU Al centro di qualsiasi programmazione nella scuola dell Infanzia ci deve

Dettagli

Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA.

Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA. Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA. Di tutto quello che anche quest anno abbiamo cercato di fare, dei bambini della scuola dell Infanzia che continuano a giocare

Dettagli

PERCHE FARE FORMAZIONE sull accompagnamento al morire.

PERCHE FARE FORMAZIONE sull accompagnamento al morire. UNA PROPOSTA FORMATIVA: il parere del geriatra Evelina Bianchi * LA FORMAZIONE Ho consultato la Treccani, enciclopedia della lingua italiana, alla voce formazione: deriva dal latino formatio, -onis e indica

Dettagli

ORARI DI APERTURA Tutti i giorni 9.30-18.00; martedì 9.30-13.00. Tel. 055 2343723 fax 055 2478350 Lunedì-venerdì 9.00-16.00 gruppi@museogalileo.

ORARI DI APERTURA Tutti i giorni 9.30-18.00; martedì 9.30-13.00. Tel. 055 2343723 fax 055 2478350 Lunedì-venerdì 9.00-16.00 gruppi@museogalileo. DIDATTICA 2014/15 Si apre il nuovo anno scolastico e il Museo Galileo presenta ai suoi visitatori nuovi e stimolanti percorsi didattici rivolti alle scuole di ogni ordine e grado. Oltre alle visite e ai

Dettagli

Venezia: dal presente al passato. Da Giorgione e Cima da Conegliano alle novità dell arte contemporanea. Dal 19 al 21 marzo 2010

Venezia: dal presente al passato. Da Giorgione e Cima da Conegliano alle novità dell arte contemporanea. Dal 19 al 21 marzo 2010 Venezia: dal presente al passato. Da Giorgione e Cima da Conegliano alle novità dell arte contemporanea. PROGRAMMA (soggetto a modifiche per gli orari di apertura dei siti da visitare) Direzione culturale:

Dettagli

Le scuole dell infanzia del 1 Circolo di ABBIATEGRASSO

Le scuole dell infanzia del 1 Circolo di ABBIATEGRASSO Le scuole dell infanzia del 1 Circolo di ABBIATEGRASSO Scuola dell infanzia di v.le Papa Giovanni XXIII Scuola dell infanzia di Ozzero Scuola dell infanzia di Morimondo propongono ampliamento del progetto

Dettagli

«Io sono la via, la verità e la vita»

«Io sono la via, la verità e la vita» LECTIO DIVINA PER LA V DOMENICA DI PASQUA (ANNO A) Di Emio Cinardo «Io sono la via, la verità e la vita» Gv 14,1-12 Lettura del testo Dal Vangelo secondo Giovanni (14,1-12) In quel tempo, Gesù disse ai

Dettagli

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Il primo maggio 2015 si inaugura a Milano l EXPO, un contenitore di tematiche grandi come l universo: "Nutrire il pianeta. Energia per la vita. Una

Dettagli

Presentazione Progetti a.s. 2013-2014 - Scuola Media

Presentazione Progetti a.s. 2013-2014 - Scuola Media Presentazione Progetti a.s. 2013-2014 - Scuola Media Interventi di prevenzione delle situazioni di disagio a scuola Percorsi educativi Classi Prime Educazione psico-affettiva L educazione psico-affettiva,

Dettagli

CURRICOLO VERTICALE SCUOLA DELL'INFANZIA. IC Borgaro Torinese

CURRICOLO VERTICALE SCUOLA DELL'INFANZIA. IC Borgaro Torinese via Ciriè 52 10071 BORGARO (TO) Tel. 0114702428-0114703011 Fax 0114510084 Cod. Fiscale 92045820013 TOIC89100P@istruzione.it http://www.icborgaro.it Marchio SAPERI certificato n. 14 CURRICOLO VERTICALE

Dettagli

Contraccezione: tre donne si raccontano. Dati qualitativi

Contraccezione: tre donne si raccontano. Dati qualitativi Contraccezione: tre donne si raccontano. Dati qualitativi A cura di Paola Parenti Psicologa, Direttore del Dipartimento delle Ricerche Motivazionali TNS HEALTHCARE UNO SGUARDO IN PROFONDITÀ SU DONNE E

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

LA SCUOLA IN CAMERA. Programma didattico per le scuole, a.s. 2015-16

LA SCUOLA IN CAMERA. Programma didattico per le scuole, a.s. 2015-16 LA SCUOLA IN CAMERA CAMERA - centro italiano per la fotografia Programma didattico per le scuole, a.s. 2015-16 Camera - Centro Italiano per la Fotografia aprirà al pubblico nell autunno del 2015, istituendo

Dettagli

INDICE. Nella Programmazione Didattica, suddivisa per campi di esperienza, si potranno trovare: - L INTRODUZIONE, che motiva le scelte educative;

INDICE. Nella Programmazione Didattica, suddivisa per campi di esperienza, si potranno trovare: - L INTRODUZIONE, che motiva le scelte educative; INDICE Nella Programmazione Didattica, suddivisa per campi di esperienza, si potranno trovare: - L INTRODUZIONE, che motiva le scelte educative; - LE LINEE DI METODO, che individuano le esperienze di apprendimento,

Dettagli

Curricolo verticale di Religione Cattolica

Curricolo verticale di Religione Cattolica Curricolo verticale di Religione Cattolica Classe Prima Primaria Indicatori Obiettivi di apprendimento 1. DIO E L UOMO 2. LA BIBBIA E LE ALTRE FONTI 3. IL LINGUAGGIO RELIGIOSO 1.1 Scoprire che la vita,

Dettagli

PROGETTAZIONE ANNUALE A.S. 2010/2011 SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA SAN GIUSEPPE SULLE ALI DELLE EMOZIONI

PROGETTAZIONE ANNUALE A.S. 2010/2011 SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA SAN GIUSEPPE SULLE ALI DELLE EMOZIONI PROGETTAZIONE ANNUALE A.S. 2010/2011 SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA SAN GIUSEPPE SULLE ALI DELLE EMOZIONI FESTE E RICORRENZE Le feste rappresentano esperienze belle e suggestive da vivere e ricordare per

Dettagli

LE BANCHE PER LA CULTURA

LE BANCHE PER LA CULTURA LE BANCHE PER LA CULTURA PIANO D AZIONE 2014-2015 II AGGIORNAMENTO L OBIETTVO: VALORIZZARE L IMPEGNO NELLA CULTURA DELLE IMPRESE BANCARIE ABI, con la collaborazione degli Associati, promuove un azione

Dettagli

Istituto SANTA TERESA Scuola dell Infanzia paritaria

Istituto SANTA TERESA Scuola dell Infanzia paritaria Istituto SANTA TERESA Scuola dell Infanzia paritaria Via Palazzo di Città, 5 10023 CHIERI (TO) tel. 011-9472245 fax 011-9473410 email: infanzia@santateresachieri.it sito web: www.santateresachieri.it Educare

Dettagli

CURRICOLO VERTICALE DI ISTITUTO SCUOLA DELL INFANZIA - PRIMARIA - SECONDARIA RELIGIONE CATTOLICA

CURRICOLO VERTICALE DI ISTITUTO SCUOLA DELL INFANZIA - PRIMARIA - SECONDARIA RELIGIONE CATTOLICA CURRICOLO VERTICALE DI ISTITUTO SCUOLA DELL INFANZIA - PRIMARIA - SECONDARIA RELIGIONE CATTOLICA L I.R.C., come ogni altra materia curricolare, contribuisce allo sviluppo delle competenze per l apprendimento

Dettagli

Curricolo Scuola Infanzia

Curricolo Scuola Infanzia Curricolo Scuola Infanzia CHIAVE COMPETENZA SOCIALE E CIVICA Riconosce ed esprime le proprie emozioni, è consapevole di desideri e paure, avverte gli stati d animo propri e altrui. Acquisire consapevolezza

Dettagli

LABORATORIO TEATRALE PER LA SCUOLA ELEMENTARE E SCUOLA DELL INFANZIA PROGETTO: LA FIABA

LABORATORIO TEATRALE PER LA SCUOLA ELEMENTARE E SCUOLA DELL INFANZIA PROGETTO: LA FIABA LABORATORIO TEATRALE PER LA SCUOLA ELEMENTARE E SCUOLA DELL INFANZIA PROGETTO: LA FIABA L obbiettivo di questo laboratorio è quello di rielaborare ed interpretare un antica fiaba usando i significati profondi

Dettagli

COMITATO PALIO di SANTA GIUSTINA 47 palio anno 2015. PANE e PAROLA

COMITATO PALIO di SANTA GIUSTINA 47 palio anno 2015. PANE e PAROLA PANE e PAROLA Il tema scelto per l edizione 2015 dei carri biblici fiorati è Cibo e Parola, con esplicito riferimento al tema proposto dall Expo. Si vuole però approfondire come il cibo venga presentato

Dettagli

INSIEME CON GESÚ è il percorso IRC che vogliamo abbracciare quest anno. Il filo conduttore del percorso è il CORPO, sia perché specchio dell unità

INSIEME CON GESÚ è il percorso IRC che vogliamo abbracciare quest anno. Il filo conduttore del percorso è il CORPO, sia perché specchio dell unità Programmazione IRC 2014-2015 1 INSIEME CON GESÚ è il percorso IRC che vogliamo abbracciare quest anno. Il filo conduttore del percorso è il CORPO, sia perché specchio dell unità della Chiesa, sia perché

Dettagli

Guida alla didattica e ai servizi infanziasaonara@libero.it

Guida alla didattica e ai servizi infanziasaonara@libero.it Scuola dell Infanzia Parrocchia S. Martino Saonara (Pd) Guida alla didattica e ai servizi infanziasaonara@libero.it Carissimi genitori, l ambiente e le persone a cui affidare l educazione dei vostri figli

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA

SCUOLA DELL INFANZIA IL SE E L ALTRO IL CORPO IN MOVIMENTO Prendere coscienza della propria identità Scoprire le diversità Apprendere le prime regole di vita sociale Osservare l ambiente che lo circonda Ascoltare le narrazioni

Dettagli

Opere d Arte Contemporanea una Collezione Privata Italiana degli Anni 70 Opere dalla Collezione Tonelli

Opere d Arte Contemporanea una Collezione Privata Italiana degli Anni 70 Opere dalla Collezione Tonelli Press Release Milan For Immediate Release Milano Wanda Rotelli +39 02 29500202 wanda.rotelli@sothebys.com Londra Matthew Weigman matthew.weigman@sothebys.com Opere d Arte Contemporanea una Collezione Privata

Dettagli

IL DIRITTO ALLA VITA I colori della vita e il risveglio della natura

IL DIRITTO ALLA VITA I colori della vita e il risveglio della natura Unità n 7 : OBIETTIVI GENERALI : UNITA' DI APPRENDIMENTO IL DIRITTO ALLA VITA I colori della vita e il risveglio della natura Scoprire e osservare le caratteristiche della stagione primaverile Apprezzare

Dettagli

01. Una domanda d'obbligo: quando hai cominciato ad avvertire sollecitazioni artistiche?

01. Una domanda d'obbligo: quando hai cominciato ad avvertire sollecitazioni artistiche? {oziogallery 463} 01. Una domanda d'obbligo: quando hai cominciato ad avvertire sollecitazioni artistiche? Da sempre! Fin da piccola ho avuto una grande passione per l arte, mi soffermavo spesso a contemplare

Dettagli

I TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE RELATIVI ALL IRC NEI CAMPI DI ESPERIENZA.

I TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE RELATIVI ALL IRC NEI CAMPI DI ESPERIENZA. I TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE RELATIVI ALL IRC NEI CAMPI DI ESPERIENZA. (Cfr. Indicazioni nazionali per il curricolo Sc. Infanzia D.P.R. dell 11-02-2010) Il sé e l altro Le grandi domande,

Dettagli

GUIDA ALL ATTIVITÀ DIDATTICA PER SCUOLE 2015-2016 PINACOTECA DI BRERA

GUIDA ALL ATTIVITÀ DIDATTICA PER SCUOLE 2015-2016 PINACOTECA DI BRERA GUIDA ALL ATTIVITÀ DIDATTICA PER SCUOLE 2015-2016 PINACOTECA DI BRERA ASTER Via Cadamosto 7 20122 Milano Tel 02 20404175 Fax 02 20421469 info@spazioaster.it www.spazioaster.it Tutte le attività didattiche

Dettagli

ANICA, TRA PASSATO E FUTURO

ANICA, TRA PASSATO E FUTURO ANICA, TRA PASSATO E FUTURO Documentario di Massimo De Pascale e Saverio di Biagio Regia di Saverio Di Biagio PREMESSA Il rischio di ogni anniversario è quello di risolversi in una celebrazione, magari

Dettagli

Contest creativo MILANO CITTA' MONDO

Contest creativo MILANO CITTA' MONDO Contest creativo MILANO CITTA' MONDO Bando di Concorso A SOGGETTI PROMOTORI & FINALITA Il progetto M-WAM Milano World Arts Map - la Commissione Europea (per Europa Creativa, il programma dell'unione Europea

Dettagli

MESSAGGIO DEL SANTO PADRE BENEDETTO XVI PER LA XLVI GIORNATA MONDIALE DELLE COMUNICAZIONI SOCIALI

MESSAGGIO DEL SANTO PADRE BENEDETTO XVI PER LA XLVI GIORNATA MONDIALE DELLE COMUNICAZIONI SOCIALI MESSAGGIO DEL SANTO PADRE BENEDETTO XVI PER LA XLVI GIORNATA MONDIALE DELLE COMUNICAZIONI SOCIALI Silenzio e Parola: cammino di evangelizzazione Cari fratelli e sorelle, all avvicinarsi della Giornata

Dettagli

Meraviglie. Mostra Alice nel Paese delle. Ilaria Bestetti 742199 Rossella Fiorella 741852 Anna Ravera 742638 Elisa Tinè 741451 Antonia Trotta 743585

Meraviglie. Mostra Alice nel Paese delle. Ilaria Bestetti 742199 Rossella Fiorella 741852 Anna Ravera 742638 Elisa Tinè 741451 Antonia Trotta 743585 Ilaria Bestetti 742199 Rossella Fiorella 741852 Anna Ravera 742638 Elisa Tinè 741451 Antonia Trotta 743585 Mostra Alice nel Paese delle Meraviglie Luogo: sala espositiva collocata all interno di un edificio

Dettagli

Chi ha una mano per combattere, anche solo con la penna e l arte dello scrivere, ha anche un cuore

Chi ha una mano per combattere, anche solo con la penna e l arte dello scrivere, ha anche un cuore Chi ha una mano per combattere, anche solo con la penna e l arte dello scrivere, ha anche un cuore grande, capace di affrontare il sacrificio per lasciarci. Enzo Baldoni non è solo. Ognuno di noi è Unico

Dettagli

IL COMPITO DELL ADULTO NEL PROCESSO DI CRESCITA DEL BAMBINO Cosa significa chiedere autonomia al bambino? Come sostenerlo?

IL COMPITO DELL ADULTO NEL PROCESSO DI CRESCITA DEL BAMBINO Cosa significa chiedere autonomia al bambino? Come sostenerlo? IL COMPITO DELL ADULTO NEL PROCESSO DI CRESCITA DEL BAMBINO Cosa significa chiedere autonomia al bambino? Come sostenerlo? Il senso dei due incontri che vengono proposti sta nel riflettere sulla nostra

Dettagli

«La donna spazio di salvezza. Missione della donna nella chiesa, una prospettiva antropologica» di Maria Teresa Porcile Santiso*

«La donna spazio di salvezza. Missione della donna nella chiesa, una prospettiva antropologica» di Maria Teresa Porcile Santiso* Tredimensioni 3(2006) 321-326 LETTO PER VOI «La donna spazio di salvezza. Missione della donna nella chiesa, una prospettiva antropologica» di Maria Teresa Porcile Santiso* Anna Deodato ** «V orrei che

Dettagli

L UMANITA E I SUOI ARCHETIPI

L UMANITA E I SUOI ARCHETIPI IL LINGUAGGIO URBANO Il concetto di arte scivola un pò sempre a secondo dei tempi e delle mode culturali. Oggi scivola malamente anche in nome di uno scaltro mercato creando confusione e spaesamento. Come

Dettagli

CORPUS DOMINI - 26 GIUGNO 2011

CORPUS DOMINI - 26 GIUGNO 2011 CORPUS DOMINI - 26 GIUGNO 2011 Nicolas Poussin L istituzione dell Eucaristia, 1640, Musée du Louvre, Paris Nella Sinagoga di Cafarnao, Gesù parlò dell Eucarestia LECTIO SUL VANGELO DELLA SOLENNITÀ DEL

Dettagli

LA FAMIGLIA VIVE LA PROVA Riflessioni tratte dalla terza catechesi di preparazione al VII incontro mondiale delle famiglie Milano 2012.

LA FAMIGLIA VIVE LA PROVA Riflessioni tratte dalla terza catechesi di preparazione al VII incontro mondiale delle famiglie Milano 2012. LA FAMIGLIA VIVE LA PROVA Riflessioni tratte dalla terza catechesi di preparazione al VII incontro mondiale delle famiglie Milano 2012. II INCONTRO DI PASTORALE FAMILIARE 23.11.2013 [13] Un angelo del

Dettagli

ex chiesa gesuiti nuovo spazio teatrale Via Melchiorre Gioia, 20 - Piacenza

ex chiesa gesuiti nuovo spazio teatrale Via Melchiorre Gioia, 20 - Piacenza ex chiesa gesuiti nuovo spazio teatrale Via Melchiorre Gioia, 20 - Piacenza presentazione a cura di Fondazione di Piacenza e Vigevano Dopo 26 anni dall apertura del Teatro San Matteo, Teatro Gioco Vita

Dettagli

OFFERTA DIDATTICA E FORMATIVA DEI MUSEI E ISTITUZIONI DEL SISTEMA MUSEALE DEL VALDARNO PER LE SCUOLE

OFFERTA DIDATTICA E FORMATIVA DEI MUSEI E ISTITUZIONI DEL SISTEMA MUSEALE DEL VALDARNO PER LE SCUOLE OFFERTA DIDATTICA E FORMATIVA DEI MUSEI E ISTITUZIONI DEL SISTEMA MUSEALE DEL VALDARNO PER LE SCUOLE COMUNE DI SAN GIOVANNI VALDARNO MUSEO CASA MASACCIO Il Museo Casa Masaccio, luogo di nascita del pittore

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

TREASURE ROOMS. ARTISTA E PRODUZIONE Mauro Fiorese In collaborazione con Boxart, Verona (IT)

TREASURE ROOMS. ARTISTA E PRODUZIONE Mauro Fiorese In collaborazione con Boxart, Verona (IT) TREASURE ROOMS ARTISTA E PRODUZIONE In collaborazione con Boxart, Verona (IT) INDICE 1. OPERE 2. Mission 3. Sedi e poli museali coinvolti 4. CV OPERE Depositi del Museo di Castelvecchio - Verona, 2014

Dettagli

Il sito web del Polo Museale Fiorentino

Il sito web del Polo Museale Fiorentino Il sito internet www.polomuseale.firenze.it Il sito web del Polo Museale Fiorentino Sito Web Musei Mostre Oltre 1 milione di diversi visitatori per anno 24 musei delle più diverse tipologie e consistenze

Dettagli

RELIGIONE CATTOLICA INDICATORE (CATEGORIA) DIO E L UOMO

RELIGIONE CATTOLICA INDICATORE (CATEGORIA) DIO E L UOMO TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE Il bambino osserva con meraviglia ed esplora con curiosità il mondo, come dono di Dio Creatore. RELIGIONE CATTOLICA INDICATORE (CATEGORIA) DIO E L UOMO PRIMARIA

Dettagli

28 maggio 2015, LEZIONE 10: La didattica museale

28 maggio 2015, LEZIONE 10: La didattica museale MUSEOLOGIA e ARCHEOLOGIA Anno Accademico 2015/2016 Docente Patrizia Gioia patrizia.gioia@uniroma1.it 28 maggio 2015, LEZIONE 10: La didattica museale CULTURA E FORMAZIONE I musei rappresentano una straordinaria

Dettagli

NOTA BIOGRAFICA. Matteo Severini

NOTA BIOGRAFICA. Matteo Severini NOTA BIOGRAFICA Come in ogni buona pubblicazione di un libro di poesie si dovrebbe cominciare con una sintesi biografica dell autore, per raccontarne cronologicamente la storia e le opere; ma un po per

Dettagli

Progetto educativo per i bambini anticipatari

Progetto educativo per i bambini anticipatari Progetto educativo per i bambini anticipatari PREMESSA La questione dell anticipo deve essere affrontata facendo riferimento a discipline quali la psicologia dello sviluppo, la pedagogia e l organizzazione

Dettagli

#TOLERANCE #TOLLERANZA

#TOLERANCE #TOLLERANZA #TOLERANCE #TOLLERANZA UN INSTALLAZIONE METAMEDIALE DI STORIA COLLETTIVA PER LA MOSTRA: Milano, Palazzo Reale (11.III.2013 24.III.2013) #TOLERANCE È UN OPERA D ARTE COLLETTIVA, DIGITALE, MULTICULTURALE

Dettagli

ALL.A - CURRICOLO D ISTITUTO

ALL.A - CURRICOLO D ISTITUTO ALL.A - CURRICOLO D ISTITUTO CURRICOLO SCUOLA DELL INFANZIA TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DELLA SCUOLA DELL INFANZIA (dalle INDICAZIONI NAZIONALI) IL SE E L ALTRO: Il bambino gioca

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO COMPLETO ALESSANDRO MANZONI SAMARATE SCUOLA DELL INFANZIA BRUNO MUNARI

ISTITUTO COMPRENSIVO COMPLETO ALESSANDRO MANZONI SAMARATE SCUOLA DELL INFANZIA BRUNO MUNARI ISTITUTO COMPRENSIVO COMPLETO ALESSANDRO MANZONI SAMARATE SCUOLA DELL INFANZIA BRUNO MUNARI PROGRAMMAZIONE PER COMPETENZE CURRICOLO delle ATTIVITA EDUCATIVE Della SCUOLA DELL INFANZIA Anno Scolastico 2012.13

Dettagli

NUTRIRE IL PIANETA ENERGIA PER LA VITA

NUTRIRE IL PIANETA ENERGIA PER LA VITA NUTRIRE IL PIANETA ENERGIA PER LA VITA LA TOSCANA VERSO EXPO 2015 Viaggio in Toscana: alla scoperta del Buon Vivere www.expotuscany.com www.facebook.com/toscanaexpo expo2015@toscanapromozione.it Gusto

Dettagli

Dizionario dell IMPRO-VIDEO

Dizionario dell IMPRO-VIDEO paolo magaudda paomag@gmail.com www.paomag.net Dizionario dell IMPRO-VIDEO Ad uso del workshop di improvvisazione video live AV-INPUT Festival Rotte, San Cassiano Agosto 2004 L elaborazione delle immagini

Dettagli

Dal libro Per Amore solo per Amore - Introduzione

Dal libro Per Amore solo per Amore - Introduzione I poeti generalmente amano i gatti, perché i poeti non nutrono dubbi sulla loro superiorità. Marion C. Garrety che per prima leggi nel mio dolore e silenziosamente ti offri a lenirlo senza chiedere nulla

Dettagli

MOSTRAMI ARTISTIC SERVICES FOR DAILY NEEDS. Presentazione servizi artistici per le aziende

MOSTRAMI ARTISTIC SERVICES FOR DAILY NEEDS. Presentazione servizi artistici per le aziende MOSTRAMI ARTISTIC SERVICES FOR DAILY NEEDS Presentazione servizi artistici per le aziende Chi è Mostrami Mostrami (www.mostra-mi.it) è un progetto artistico culturale nato nel 2010 con l obiettivo di promuovere

Dettagli

dalla Messa alla vita

dalla Messa alla vita dalla Messa alla vita 12 RITI DI INTRODUZIONE 8 IL SIGNORE CI INVITA ALLA SUA MENSA. Dio non si stanca mai di invitarci a far festa con Lui, e gli ospiti non si fanno aspettare, arrivano puntuali. Entriamo,

Dettagli

Intervista ad Anke Merzbach

Intervista ad Anke Merzbach Intervista ad Anke Merzbach a cura di Giorgio Tani Seravezza Fotografia, iniziata da alcuni anni, si è affermata, per le proposte che vengono fatte, come una delle più interessanti manifestazioni nazionali.

Dettagli

il fotografo 32 Profili d autore grandi maestri di Giovanni Pelloso Irene Kung Dalla pittura alla fotografia con lo stesso impatto espressivo

il fotografo 32 Profili d autore grandi maestri di Giovanni Pelloso Irene Kung Dalla pittura alla fotografia con lo stesso impatto espressivo 32 Profili d autore grandi maestri di Giovanni Pelloso Irene Kung Dalla pittura alla fotografia con lo stesso impatto espressivo 33 34 profili d autore pagina precedente Pingyao 2012, D-print on rag paper

Dettagli

GRAFICA. Accademia di Belle Arti di Brera - Milano

GRAFICA. Accademia di Belle Arti di Brera - Milano GRAFICA Accademia di Belle Arti di Brera - Milano Le principali tecniche tradizionali della grafica d arte, nate al traino delle grandi invenzioni della carta e della stampa, si distinguono per la natura

Dettagli

Percorso di visita e laboratorio Dentro la pittura

Percorso di visita e laboratorio Dentro la pittura GALLERIA SABAUDA Percorso di visita e laboratorio Dentro la pittura Si propone un'esperienza introduttiva alla realtà del museo e un approccio alle opere d arte come immagini e come prodotti materiali.

Dettagli

Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO

Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO 1. Il bambino sviluppa il senso dell identità personale, è consapevole delle proprie esigenze e dei propri sentimenti, sa controllarli ed esprimerli in modo adeguato

Dettagli

CLEMENTE FANTASMINO TRASPARENTE/favole d arte

CLEMENTE FANTASMINO TRASPARENTE/favole d arte PINACOTECHE - SCUOLA PRIMARIA Accogliamo i bambini di scuola primaria con percorsi differenziati tra primo e secondo ciclo. Create per i più piccoli lasciatevi guidare dalle nostre favole d arte per una

Dettagli

PRESENTAZIONE DEL PROGETTO FORMATIVO DI EDUCAZIONE ALLA MONDIALITA

PRESENTAZIONE DEL PROGETTO FORMATIVO DI EDUCAZIONE ALLA MONDIALITA PRESENTAZIONE DEL PROGETTO FORMATIVO DI EDUCAZIONE ALLA MONDIALITA PREMESSA La società attuale non solo ci invita a pensarci e a pensare in termini di globalità e di globalizzazione, ma ci chiede anche

Dettagli

Arteterapia e Counseling espressivo

Arteterapia e Counseling espressivo Arteterapia e Counseling espressivo Indice sintetico Capitolo primo... PAG. 21 ARTETERAPIA: STORIA, RADICI, PRIMI PASSI E SVILUPPI Capitolo secondo... 63 IL CAMBIAMENTO DELL IMMAGINARIO CREATIVO E DELL

Dettagli

RELIGIONE SCUOLA PRIMARIA

RELIGIONE SCUOLA PRIMARIA RELIGIONE CLASSE PRIMA SCUOLA PRIMARIA 1 - IO NELLA CLASSE 1. Presentarsi nella propria particolarità 2. Capire che ognuno ha un posto 3. Comprendere che in classe non si è soli Presentazione degli insegnanti

Dettagli

BIBLE WORLD La Bibbia come non l avete mai letta

BIBLE WORLD La Bibbia come non l avete mai letta BIBLE WORLD La Bibbia come non l avete mai letta Come in una storia, che permette letture sempre nuove e personali, la Bibbia si offre al lettore secondo lo stile del tempo in cui viene vissuta. Ogni lettura

Dettagli

L'Amore vince tutto! - Intervista a Claudia Koll di Mauro Harsch

L'Amore vince tutto! - Intervista a Claudia Koll di Mauro Harsch L'Amore vince tutto! - Intervista a Claudia Koll di Mauro Harsch Una delle persone più straordinarie che ho conosciuto in questi ultimi anni è sicuramente Claudia Koll. Attrice di successo, affianca attualmente

Dettagli

Tecniche di presenza Lightin. Tecniche di Presenza. Associazione Culturale Lightin

Tecniche di presenza Lightin. Tecniche di Presenza. Associazione Culturale Lightin Tecniche di Presenza Associazione Culturale Lightin 1 L energia della Natura Si dice che la Natura sia in perfetto equilibrio e di conseguenza anche noi che ne facciamo parte, dovremmo esserlo. L albero

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICO-EDUCATIVA DELLA SCUOLA DELL INFANZIA

PROGRAMMAZIONE DIDATTICO-EDUCATIVA DELLA SCUOLA DELL INFANZIA PROGRAMMAZIONE DIDATTICO-EDUCATIVA DELLA SCUOLA DELL INFANZIA CAMPO DI : I DISCORSI E LE PAROLE E il campo che permette ai bambini, opportunamente guidati, di estendere il patrimonio lessicale, le competenze

Dettagli

Il Museo è il pubblico. Il Servizio educativo del Museo di Fotografia Contemporanea: un laboratorio di esperienze 2006-2009.

Il Museo è il pubblico. Il Servizio educativo del Museo di Fotografia Contemporanea: un laboratorio di esperienze 2006-2009. Il Museo è il pubblico. Il Servizio educativo del Museo di Fotografia Contemporanea: un laboratorio di esperienze 2006-2009 Silvia Mascheroni Salviamo La Luna opera di arte pubblica di Jochen Gerz (2005-2007)

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO SEGNI

ISTITUTO COMPRENSIVO SEGNI ISTITUTO COMPRENSIVO SEGNI Scuola dell infanzia Programmazione Religione Cattolica Anno scolastico 2013 2014 Insegnante:BINACO MARIA CRISTINA Motivazione dell itinerario annuale Il percorso per l I.R.C.

Dettagli

Abitare. le metropoli ", le foto e il libro di Basilico. AlMaxxi " ritratto da Toni Thorimbert. Basilico MAXXI. L ' anticipazione a pag.

Abitare. le metropoli , le foto e il libro di Basilico. AlMaxxi  ritratto da Toni Thorimbert. Basilico MAXXI. L ' anticipazione a pag. Diffusione : 189861 Pagina 1: AlMaxxi " Abitare le metropoli " le foto e il libro di Basilico L anticipazione a pag. 21 LUIGI MORETTI Due scatti della mostra che ha inaugurato il museo nel maggio 2010

Dettagli

CURRICOLO VERTICALE RELIGIONE CATTOLICA

CURRICOLO VERTICALE RELIGIONE CATTOLICA Istituti Comprensivi di Udine allegato al Piano dell Offerta Formativa CURRICOLO VERTICALE Redatto sulla base delle Nuove Indicazioni Nazionali 2012 e I.N. 2007, in sintonia con le Raccomandazioni del

Dettagli

Riflessioni dei ragazzi della cl@sse 2.0

Riflessioni dei ragazzi della cl@sse 2.0 Riflessioni dei ragazzi della cl@sse 2.0 (stralci dal compito in classe di Italiano sul testo argomentativo) La tecnologia mi ha reso più motivato nel mio studio e più attento e più partecipe in classe

Dettagli

Museo Cantonale d Arte e Museo d Arte di Lugano: creazione di un museo unico

Museo Cantonale d Arte e Museo d Arte di Lugano: creazione di un museo unico Messaggio Museo unico, Allegato 03, Rapporto GDL Museo unico p. 1 Museo Cantonale d Arte e Museo d Arte di Lugano: creazione di un museo unico Rapporto del Gruppo di lavoro RG 4632, novembre 2013 Premessa

Dettagli

La Felicità con gli occhi di

La Felicità con gli occhi di La Felicità con gli occhi di Di Paolo Sichel, Giorgia Zanierato e Sidney Fontana Classe 4 BSU Indice Felicità: Con la spensieratezza di un bambino Con la grinta dell adolescente Con la serenità di un adulto

Dettagli

Giuseppe Ungaretti. Studiò a Parigi alla Sorbonne e collaborò con gli intellettuali d avanguardia del

Giuseppe Ungaretti. Studiò a Parigi alla Sorbonne e collaborò con gli intellettuali d avanguardia del Giuseppe Ungaretti Giuseppe Ungaretti nacque nel 1888 ad Alessandria d Egitto, dove i suoi genitori, che erano originari di Lucca, si erano trasferiti in quanto il padre lavorava alla realizzazione del

Dettagli

NUTRIRE IL PIANETA ENERGIA PER LA VITA

NUTRIRE IL PIANETA ENERGIA PER LA VITA NUTRIRE IL PIANETA ENERGIA PER LA VITA LA TOSCANA VERSO EXPO 2015 Viaggio in Toscana: alla scoperta del Buon Vivere www.expotuscany.com www.facebook.com/toscanaexpo expo2015@toscanapromozione.it Leonardo

Dettagli

apre lavora parti parla chiude prende torno vive

apre lavora parti parla chiude prende torno vive 1. Completa con la desinenza della 1 a (io) e della 2 a (tu) persona singolare dei verbi. 1. - Cosa guard...? - Guardo un film di Fellini. 2. - Dove abiti? - Abit... a Milano. 3. - Cosa ascolt...? - Ascolto

Dettagli

Grido di Vittoria.it

Grido di Vittoria.it COME ENTRARE A FAR PARTE DELLA FAMIGLIA DI DIO La famiglia di Dio del Pastore Mario Basile Il mio intento è quello di spiegare in parole semplici cosa dice la Bibbia sull argomento, la stessa Bibbia che

Dettagli

È in preparazione il Catalogo dell Arte Moderna numero

È in preparazione il Catalogo dell Arte Moderna numero È in preparazione il Catalogo dell Arte Moderna numero Catalogo dell arte Moderna Un volume storico, che segna un momento irripetibile P T INA ORIA R Il più longevo e credibile Catalogo dell arte moderna

Dettagli

OMELIA MESSA DEL GIORNO DI NATALE 2006

OMELIA MESSA DEL GIORNO DI NATALE 2006 OMELIA MESSA DEL GIORNO DI NATALE 2006 I. Vieni Signore Gesù!. Così la chiesa ha ripetuto spesso nella preghiera di Avvento. Così la chiesa, le nostre comunità, ciascuno di noi ha predisposto il cuore

Dettagli

Festival degli Alberi RamificAzioni nel territorio italiano

Festival degli Alberi RamificAzioni nel territorio italiano Festival degli Alberi RamificAzioni nel territorio italiano Un progetto artistico itinerante a cura di Marco Solari Festival degli Alberi RamificAzioni nel territorio italiano Un iniziativa che, tramite

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. Alla fine del

Dettagli

finalità 1 - L D G T V L intento di citylive show Valorizzazione del territorio organizzazione regia direzione artistica produzione esecutiva

finalità 1 - L D G T V L intento di citylive show Valorizzazione del territorio organizzazione regia direzione artistica produzione esecutiva L D G T V 1 - Cityliveshow o r g a n i z z a z i o n e e m a n a g e m e n t a c u r a d i c i t y l i v e s t y l e p r o d u z i o n i p e r l d g t v organizzazione regia direzione artistica produzione

Dettagli

ESPOSIZIONE CORPORATE ART. L azienda come oggetto d arte. Invito a presentare collaborazioni arte-azienda

ESPOSIZIONE CORPORATE ART. L azienda come oggetto d arte. Invito a presentare collaborazioni arte-azienda ESPOSIZIONE CORPORATE ART L azienda come oggetto d arte Invito a presentare collaborazioni arte-azienda INVITO Esposizione Corporate Art Il buon business è l arte migliore - Andy Warhol La Galleria Nazionale

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO

ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO 1 programmazionescinfdonmandirc14.15 ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO 2 GIORNATA SCOLASTICA

Dettagli

BOX. glam. viaggi. friend. benefits? OUT OF THE. tendenze. rip it, grind it and lick it. with. Young Talents. ce lêhai un. the beauty of south africa

BOX. glam. viaggi. friend. benefits? OUT OF THE. tendenze. rip it, grind it and lick it. with. Young Talents. ce lêhai un. the beauty of south africa Sped. in A.P. - 70% - LO/MI - BIMESTRALE - ANNO 3 - NUMERO 4 - AGO/SETT 2011 - EURO 4 OUT OF THE BOX ce lêhai un friend with benefits? tendenze Young Talents moda estate the beauty of south africa vacanze

Dettagli

L EDUCAZIONE AFFETTIVA SESSUALE NELLA SCUOLA PRIMARIA

L EDUCAZIONE AFFETTIVA SESSUALE NELLA SCUOLA PRIMARIA L EDUCAZIONE AFFETTIVA SESSUALE NELLA SCUOLA PRIMARIA FINALITA L educazione all affettività rappresenta per l alunno un percorso di crescita psicologica e di consapevolezza della propria identità personale

Dettagli

SPIRITO SANTO E MATRIMONIO NEL PENSIERO DI GIOVANNI PAOLO II. Don Przemyslaw Kwiatkowski

SPIRITO SANTO E MATRIMONIO NEL PENSIERO DI GIOVANNI PAOLO II. Don Przemyslaw Kwiatkowski SPIRITO SANTO E MATRIMONIO NEL PENSIERO DI GIOVANNI PAOLO II Don Przemyslaw Kwiatkowski Ciao a tutti! Siamo Alberto e Silvia di Cherasco, in Piemonte e siamo sposati da quasi 6 anni. E noi siamo Alberto

Dettagli

PIANO PROGETTUALE DELLA SCUOLA DELL INFANZIA

PIANO PROGETTUALE DELLA SCUOLA DELL INFANZIA PIANO PROGETTUALE DELLA SCUOLA DELL INFANZIA PREMESSA La Scuola dell Infanzia offre a ciascun bambino un ambiente di vita e di cultura, un luogo di apprendimento e di crescita dalle forti connotazioni

Dettagli