ANTONELLINI: LO SPETTACOLO... NON CONTINUA!

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ANTONELLINI: LO SPETTACOLO... NON CONTINUA!"

Transcript

1 Anno XVI n. 132 del 20 agosto 2008 Periodico Indipendente Distribuzione gratuita Concerto dell Istituzione Sinfonica a Tione degli Abruzzi ANTONELLINI: LO SPETTACOLO... NON CONTINUA! Non mi ero sbagliato su Vittorio Antonellini. Non l ho mai ritenuto un maestro, nel vero senso della parola, già in tempi non sospetti, quando diversi anni addietro ebbi a scrivere che il suo unico merito, è stato quello di aver inventato un giocattolo che, attraverso contributi e- conomici dello Stato della Regione ed altri Enti locali, gli desse da mangiare (e non solo), fino alla vecchiaia. Non mi ero sbagliato, e la riprova l ho avuta domenica scorsa a Tione degli Abruzzi, in occasione dei festeggiamenti in onore del Patrono del paese: San Vincenzo Martire. Mi sono trovato di fronte, non un maestro (appunto), ma un uomo piccolo piccolo, isterico, snob, prepotente, presuntuoso e, per i miei gusti, troppo spregiudicato, arrogante, cafone; e sprezzante dei sentimenti altrui quando, come una checca isterica, ha deciso inopinatamente, di non tenere più il concerto per condizioni meteorologiche a suo dire - proibitive. Ad onor del vero, appena saliti sul palco gli orchestrali, si è alzato improvvisamente un vortice di vento tale, che la scusa avrebbe potuto anche essere plausibile, ma dopo alcuni istanti, il vento si è placato completamente, favorendo il ritorno dell atmosfera, della classica serata di mezz agosto. Nessuno avrebbe preteso che lo spettacolo, come recita la famosa frase di Broadway, continuasse a tutti i costi in caso di effettivo maltempo, ma è stato quanto meno inopportuno e di cattivo gusto, da parte del nostro, parlare di cifre e di costi degli strumenti musicali Vittorio Antonellini e della loro delicatezza nelle temperature esterne: nessuno ha infatti chiesto ad Antonellini, l uso di Stradivari! Affinché i nostri lettori possano giudicare il comportamento scorretto dell individuo, voglio raccontare da capo questa storia, che ha fatto vivere all intera popolazione di Tione ed a tutti coloro che sono accorsi (numerosissimi), per godere degli eventi spirituali e culturali del corposo cartellone dei festeggiamenti, momenti di meraviglia e rabbia, per l insensibilità di colui che avrebbe dovuto, lui per primo, godere di una splendida serata musicale ed avvicinare la gente alla musica alta: quale migliore occasione?...continua Direttore Responsabile: Giuseppe Vespa. Autorizzazione Tribunale di del 13/8/92, reg. giornali n 293 Direzione e amministrazione: 67100, via Fortebraccio 53. Tel , fax Stampato in proprio.

2 ...segue Per meglio capire è indispensabile fare una premessa: San Vincenzo Martire viene festeggiato ogni anno con una ben nota caratteristica, in ogni ricorrenza è d obbligo la partecipazione di una banda di alto livello che esegua pezzi di musica classica e concertistica, ai quali segue lo spettacolo pirotecnico e fuochi d artificio. Caratteristica ben nota in tutta la Valle Subequana, vanto degli abitanti del paese, e che desta invidia negli altri centri del comprensorio. Spese possibili con il contributo economico degli abitanti, che si autotassano pur di raggiungere lo scopo. A tal fine e proprio perché l Istituzione Sinfonica Abruzzese, tra gli altri scopi, si vanta di svolgere attività di promozione musicale tenendo concerti nelle diverse città, senza affatto trascurare i piccoli centri, ritenendo interessante e lodevole la loro iniziativa, il Comitato dei Festeggiamenti per Tione ha chiesto ed ottenuto, appellandosi alla ben nota sensibilità della Presidente della Provincia Stefania Pezzopane, che Tione fosse inserito nel Cartellone degli eventi Provincia in Festival 2008, con un 2 concerto dell Istituzione. Il calendario dei concerti della Sinfonica, Estate in musica, è partito sabato 9 agosto, con un concerto a Rocca di Mezzo, sino ad arrivare, passando per Tione, a concerti all aperto in Cantalice, Tagliacozzo e Cappadocia. E all aperto, si sa, il riscaldamento non funziona! Invece Antonellini, dopo una piccola folata di vento, ha voluto fare lo schizzinoso, invocando condizioni proibitive, che esistevano solo nella sua mente appannata (dagli anni?) e dalle sue fisime mentali, tanto da ritirare gli orchestrali. Che poi lo stesso sia ritornato sui suoi passi, solo per le minacce da parte dell organizzazione, di una mancata attestazione di avvenuta esibizione con conseguente mancato pagamento, è segno che anche alcuni maestri, usano fare i conti della serva! Anche se a metà concerto, il maestro ha troncato di netto l esecuzione, a causa di pretestuosi vocii, che disturbavano la concentrazione dei musici e che impedivano il rientro del suono. Anche fosse, come si fa a pretendere un silenzio assoluto da auditorium, in una festa che vede la partecipazione festosa di tutti, soprattutto dei bambini? Non c è stato niente da fare, in fretta e in furia hanno abbandonato la piazza, senza neanche salutare. Eppure, il Comitato ed il paese tutto, hanno curato l ospitalità della Sinfonica nei minimi particolari, con omaggi floreali per le musiciste ed un buffet freddo per tutti, che peraltro faceva parte degli accordi presi con l organizzazione. Un offesa che Antonellini ha inflitto ad un paese intero, che oggi pretende le sue scuse. Altro che nobili intenti della cultura che esce dai luoghi deputati, per fare promozione culturale in mezzo al popolo! Tutte cazzate! Solo scuse per raschiare il fondo del barile dei contributi culturali, che gli Enti locali (ma non è un dovere), distribuiscono a questi Enti che, con la scusa della cultura, succhiano soldi che Pantalone, solitamente, paga. Con questo non intendo disconoscere la professionalità e la bravura degli orchestrali che, loro sì, hanno il merito di aver fatto raggiungere all Istituzione Sinfonica traguardi artistici nella realtà musicale internazionale di grande livello, ma penso che sia ora che Antonellini appenda la bacchetta al chiodo, con conseguente pensionamento. Peppe Vespa SANATRIX, PEZZOPANE CONVOCA UN INCONTRO PER IL 9/9 "Non solo partecipero' all'incontro organizzato dall'ugl ma, come mi ero impegnata a fare, ho convocato per il prossimo 9 settembre, quando in consiglio regionale saranno tornati ritemprati dal relax del mese di ferie, un incontro con gli stessi componenti dei precedenti tavoli e cioe' sindacati, comune, asl e regione". Lo afferma Stefania Pezzopane, presidente Provincia dell'aquila. "A questi - aggiunge - inviteremo ad unirsi il dr. Giuliano Lalli commissario dell'agenzia regionale sanita', in sostituzione di Francesco Di Stanislao, quest'ultimo mai presente in passato ai nostri tavoli, cosi' come l'assessore Bernardo Mazzocca. E' assolutamente necessario ed urgente un punto della situazione sull'intera vicenda, complicata ulteriormente dalla bufera giudiziaria in corso. Ritengo che, data l'emergenza, una soluzione debba essere trovata anche nel particolare frangente, che ad oggi permette al consiglio regionale di operare solo per le questioni che Stefania Pezzopane rivestano carattere di urgenza ed indifferibilita'. Buon senso vorrebbe che la legge per la salvaguardia dei posti letto della Sanatrix possa annoverarsi fra questo tipo di interventi. La cancellazione del reparto di ostetricia e ginecologia, infatti, e' frutto proprio di quelle distorsioni affaristiche che sono oggi alla base dell'inchiesta sulla sanita'. Riparare almeno ad uno dei danni, questa volta diretto ed evidente, rientra tra i doveri di un'assemblea che rappresenta i cittadini ed i suoi interessi. Considerando il fatto, non ultimo, che la perdita dei 10 posti letto andrebbe ad accentuare ancor piu' l'ingiusta sperequazione che i comitati d'affari hanno perpetrato in questi anni a danno del capoluogo. Il governo centrale, in ultima analisi, potra' sempre trovare spazi per eventuali interventi straordinari, nel rispetto della legalita' e dell'interesse dei lavoratori e di una citta' che ha diritto a servizi sanitari efficienti. Lo chiedero' fermamente - conclude la presidente Pezzopane - come rappresentante di questo territorio e come parte offesa di un capitolo da dimenticare".

3 3 PRG IL COMUNE PROMUOVE UN INCONTRO SUL PIANO STRATEGICO Un confronto di idee tra professionisti, enti pubblici e associazioni di categoria e del terzo settore. Questa la nuova idea del Comune dell'aquila e del raggruppamento di imprese Asset, Censis e Ispredil per arricchire ulteriormente il Piano strategico del capoluogo abruzzese, lo strumento che intende disegnare la citta' del 2020 e al quale si dovranno adeguare tutte le altre pianificazioni. L'iniziativa prende il nome di "Quale Come Citta'" e i dettagli della stessa sono contenuti all'interno del "Documento di discussione per i focus tematici", disponibile sul sito web del Piano Strategico, raggiungibile dalla pagina iniziale del sito del Comune, L'obiettivo, per l'appunto, e' quello di favorire un dibattito on line per stimolare la progettualita' innovativa, per far emergere risorse, opportunita' e attori disponibili. I contributi saranno utilizzati per i tavoli tematici del Piano strategico, previsti per settembre. "Ci auguriamo che l'adesione a questo confronto sia massiccia - ha dichiarato l'assessore all'urbanistica, il vice sindaco Roberto Riga - e per questo invitiamo a presentare delle proposte gli operatori del settore, le pubbliche amministrazioni, i consorzi, le societa' pubbliche, le organizzazioni degli imprenditori e dei lavoratori, i singoli operatori economici, la Camera di Commercio, l'universita', gli enti Parco, ma anche le associazioni di vario tipo, comprese quelle del terzo settore. Il Piano strategico avra' una valenza e una funzionalita', e dunque sara' una base efficace per la crescita del nostro territorio, solo se ci sara' la massima collaborazione della citta'. Questa idea e' il modo migliore per dimostrarlo". I contributi pervenuti nei tempi e con le modalita' indicate nel "Documento di discussione per i focus tematici" saranno inoltre valutati in funzione degli ulteriori sviluppi del Piano strategico, per il quale sono stati finora elaborati i documenti preliminare e intermedio. Palazzo Margherita PERSONALE E RIFIUTI IN QUARTA COMMISSIONE La quarta commissione consiliare del Comune dell Aquila, presieduta dal consigliere Giuseppe Roberto Riga TRAFFICO, REGOLAMENTATA LA CIRCOLAZIONE A PAGANICA Il Comune dell Aquila ha provveduto a regolamentare la circolazione in alcune strade e piazze di Paganica. L assessore alla Gestione per la mobilità urbana, Ermanno Lisi, ha infatti firmato un ordinanza che prevede, in particolare, l allestimento di nuove aree di sosta per le auto in otto punti della più popolosa tra le frazioni del capoluogo. Un provvedimento voluto dal consiglio di circoscrizione di Paganica, come reso noto dal presidente, Ugo De Paulis. Era oramai indispensabile riorganizzare la circolazione e la sosta nella frazione ha osservato De Paulis in quanto da tempo il traffico è spesso congestionato e la sosta è sovente selvaggia, con tutte le conseguenze negative che ciò comporta per i cittadini e le attività produttive. Questo il dettaglio delle aree di sosta che saranno istituite. Piazza Regina Margherita. 8 stalli, di cui uno sul lato destro, all altezza dell imbocco tra la piazza medesima su via Scarfoglio, e sette sul lato sinistro. Via Vittorio Veneto. 3 stalli sul lato sinistro, in direzione di via Scarfoglio, adiacenti la chiesa di Santa Maria Assunta. Via del Municipio. 2 stalli sul Bernardi, si riunirà domani, alle 15 in prima convocazione a alle in seconda, per l analisi lato sinistro, all altezza dell imbocco su piazza Umberto I. Via Roma. 3 stalli sul lato sinistro a salire, in prossimità dell imbocco di via Roma su piazza Umberto I. Piazza Umberto I. 6 stalli, di cui 3 sul lato destro, 1 sul lato s i n i s t r o ( n e i p r e s s i dell imbocco con via Roma) e 2, sempre sul lato sinistro, riservati ai diversamente abili. Saranno posizionate delle fioriere per impedire la sosta nelle aree situate tra la chiesa di Santa Maria Assunta, piazza Umberto I e la fontana monumentale. delle proposte di delibere riguardanti il regolamento per la gestione dei rifiuti urbani e Piazza della Concezione. 30 stalli, di cui 2 tra il portone del Palazzo Ducale e l area riservata al mercato, 4 a ridosso della facciata laterale della chiesa di Santa Maria Assunta (di cui uno per i diversamente abili), 11 nelle vicinanze del Monumento ai Caduti, 5 nei pressi della chiesa della Concezione e 8 al limitare della zona mercato, in direzione via del Rio. Via Edoardo Scarfoglio. 3 stalli sul lato sinistro, in direzione di piazza della Concezione, adiacenti la chiesa di Santa Maria Assunta. l adozione delle linee guida per il regolamento sull ordinamento degli uffici e dei servizi.

4 5 Prosegue la serie di incontri promossi dalla presidente della Provincia dell'aquila, Stefania Pezzopane, sui Piani Integrati Territoriali (PIT). Dopo l'appuntamento ad A- vezzano, il secondo incontro e' previsto a L'Aquila, oggi, alle ore 17,00 presso la sala consiliare "2 giugno", in Piazza della Prefettura. Nel corso delle Assemblee di partenariato la Provincia chiamera' a raccolta Comuni, Comunita' montane, Associazioni di categoria, sindacati ed enti portatori di interessi, per recepire indicazioni e suggerimenti per investire in maniera efficace le risorse assegnate alla provincia dell'aquila dalla Comunita' Europea. Sul territorio provinciale arriveranno, infatti, quasi 18 milioni di euro, su un totale di 55 milioni previsti per la regione Abruzzo. Al comparto aquilano spetteranno PIT OGGI A L'AQUILA IL SECONDO INCONTRO euro. Una somma destinata a raddoppiare, dal momento che i PIT prevedono una compartecipazione dei privati. Al termine degli incontri, che si svolgeranno sull'intero territorio- il prossimo e' previsto a Sulmona- la Provincia redigera' un documento di programmazione integrata, sulla scorta delle indicazioni fornite dagli attori locali e dai portatori di interesse diffuso. La proposta Sport IN ALLESTIMENTO IL COPPITO BEACH di programmazione sara' poi inviata alla Regione Abruzzo per l'approvazione e solo successivamente saranno emananti i bandi per accedere ai finanziamenti. Tre gli assi portanti su cui roteranno i PIT: l'innovazione tecnologica, la produzione di energia da fonti rinnovabili e lo sviluppo dei territori montani. Si sta allestendo presso il centro sportivo Maracanà a Coppito una montagna di sabbia dove si disputeranno tornei beach dal 22 al 24 A- gosto. La manifestazione è organizzata dall UISP comitato territoriale di con tanta passione e gioia perché ritiene che queste manifestazioni siano delle opportunità irrinunciabili per perché con sé portano socializzazione, aggregazione, cultura e turismo. Questa è una manifestazione in memoria di un ex giocatore di rugby e di un ex ultrà dell Aquila calcio venuto a mancare nella primavera scorsa da tutti conosciuto come Renatò (Renato Aloisi all anagrafe). In particolare il 22 ci sarà il beach tennis e il beach volley, il 23 il beach calcetto e l handball beach, il 24 in chiusura il beach rugby. Ogni torneo è aperto a squadre maschili e femminili e in particolare per il beach tennis è previsto anche il misto. Saranno tre giornate all insegna del divertimento, del ricordo in un clima di festa. La sera ci si potrà intrattenere nella disco beach assaporando panini e birra. Confidiamo in una massiccia partecipazione della cittadinanza perché possa diventare l evento dell estate aquilana. PROVINCIA IN FESTIVAL, GLI APPUNTAMENTI DI OGGI Per il cartellone di Provincia in Festival, organizzato dalla Provincia dell Aquila, che racchiude manifestazioni ed iniziative rappresentati nei borghi del territorio per tutto l anno, segnaliamo per oggi (20 agosto 2008) i seguenti eventi: Spettacolo Musicale della cantante ANDREA Castel del Monte ore 21,30 Spettacolo Musicale del gruppo THE SECOND PROJECT Trasacco ore 21,30 Ricordiamo inoltre che la guida completa degli eventi, distribuiti in 365 giorni, è reperibile sul sito internet oppure nei totem dislocati nei luoghi pubblici a maggiore affluenza di pubblico, nelle sedi provinciali di, Avezzano, Sulmona, Castel di Sangro, ed in molte sedi Comunali del territorio.

5 6 DIMINUZIONE TARSU E RIDUZIONE RIFIUTI IN DISCARICA GIUNTA APPROVA PROGETTO AMICI DEL RICICLO COMPOSTATORI PER FAMIGLIE CHE INTENDONO ADERIRE Riduzione del quantitativo dei rifiuti da inviare in discarica, diminuzione della relativa tassa per chi aderirà, possibilità di contribuire in modo significativo a migliorare la situazione complessiva dell igiene urbana del territorio comunale dell Aquila. Queste le linee principali del progetto Amici del riciclo cento giardini, redatto dall Asm e approvato dalla giunta comunale del capoluogo. L iniziativa si propone di favorire il compostaggio domestico allo scopo, per l appunto, di ridurre in modo considerevole i rifiuti da portare in discarica, tenuto conto che parte organica rappresenta circa il 30% del totale dei rifiuti prodotti. Entro settembre, saranno consegnati dall Asm che gestirà tutte le fasi del progetto compostatori a famiglie che ne faranno richiesta. Altrettanti saranno a disposizione entro il marzo del prossimo anno e ulteriori nei mesi immediatamente successivi, quando sarà completata la f a s e s p e r i m e n t a l e e l operazione entrerà a regime. Sarà la stessa azienda partecipata dal Comune a redigere la graduatoria in base a parametri fissati dalla giunta. Personale adeguatamente formato si occuperà di effettuare delle verifiche sul corretto svolgimento delle pratiche di compostaggio da parte delle famiglie assegnatarie. Nei prossimi giorni, sui siti i n t e r n e t d e l l A s m (www.asmaq.it) e del Com u n e (www.comune.laquila.it) verrà inserito l avviso pubblico e lo schema di domanda per ottenere il compostatore, che potrà essere richiesto da nuclei che hanno a disposizione un luogo aperto di almeno 30 metri quadrati, se la famiglia è composta da due persone, o di 15 metri quadrati per componente del nucleo familiare, se questo è formato da tre o più unità. Nel compostatore potranno essere introdotte tutte le sostanze organiche di provenienza alimentare e, più in generale, domestica, tra cui gli avanzi della tavola, i fondi di caffè, i filtri di tè e infusi simili, i resti di lana, le piume e materiali simili, gli scarti delle terrazze e dei giardini (fogliame secco, erba tagliata, rami sminuzzati), i resti di fuochi e barbecue. Gli assegnatari hanno spiegato il sindaco, Massimo Cialente, e la presidente dell Asm, Manuela Villacroce avranno a disposizione un manuale per le istruzioni da seguire e il materiale necessario per la realizzazione del compost dai rifiuti in questione. Un prodotto che sarà utile per concimare superfici di terra che vanno dai vasi dei fiori ad appezzamenti più grandi. Nel progetto saranno coinvolte anche le scuole, le quali, come per i privati, avranno gratuitamente le compostiere, che saranno allestite in spazi ben delimitati. Una volta a regime, dopo la fase sperimentale hanno aggiunto Cialente e Villacroce coloro che avranno aderito ad Amici del riciclo cento e cento giardini potranno contare su uno sgravio fiscale del 20% dalla tassa sui rifiuti. Ma non è questo l unico motivo per aderire al progetto. La collaborazione degli aquilani, infatti, costituirà il miglior segnale di uno spiccato senso civico, visti i risparmi complessivi che si otterranno con l abbattimento del pattume da conferire in discarica e la riduzione dell inquinamento a più livelli. Un marcato interessamento della città verso questa azione metterà al riparo da eventuali emergenze sui rifiuti. L Asm ha inoltre informato il sindaco Cialente che si stanno completando i preparativi per la raccolta differenziata dell umido.

6 7 Una giornata all insegna della passione, per le auto d epoca. Si è svolto in occasione della Fiera dell Agricoltura tenutasi a San Bendetto dei Marsi, un raduno di auto d epoca, caratterizzato dalla passione per le auto storiche e dal piacere di ritrovarsi insieme, per scambiarsi opinioni e suggerimenti, comunque legati al mondo del motorismo storico. Non si è trattato infatti del solito raduno con prove cronometriche, ma di una piacevole giornata di svago e divertimento. Forse è per questo che grazie alla splendida ospitalità della locale pro loco, è stata particolarmente nutrita sin da questa prima edizione la partecipazione di auto, rappresentanti le marche più diverse nei loro prodotti più rappresentativi, di serie e fuoriserie. Ferrari, Alfa Romeo, Lancia, Matra, Fiat, Citroen, Renault, ecc. facevano bella mostra di sé nella piazza di San Benedetto e sono state ammirate nel giro che le ha portate sino a Gioia dei Marsi, dove è stato offerto un pranzo che ha soddisfatto tutti i partecipanti. Difficile come sempre dire quale sia stata l auto più bella: una Ferrari o una Lancia Augusta degli Anni Trenta? Una Citroen traction in condizioni pari al nuovo o l Alfetta in livrea polizia con tanto di lampeggiante e sirena? Un raro esemplare di Fiat 600 Viotti o una Giulietta Spider Veloce che ti Auto Storiche Abruzzo A SETTEMBRE LA COPPA D ORO DEL GRAN SASSO D ITALIA dava il piacere di viaggiare con il vento fra i capelli o un raro esemplare di Lancia Flaminia coupé touring? Una volta tanto nessuna polemica: la splendida organizzazione dell A.S.A. (Auto Storiche Abruzzo), rappresentata dal presidente Roberto Mari, ha accontentato tutti: premi per il più sfortunato per le noie meccaniche e per l auto più prestigiosa, per la meglio conservata e per il più giovane, il più anziano ecc. e quelli che non hanno vinto, hanno partecipato all estrazione a sorte, per cui alla fine tutti hanno avuto un premio. Quello comune a tutti è stata la piacevolissima giornata, alla fine della quale, dopo il gelato, nel ripartire per la Toscana, il Lazio ed altre regioni; tutti si sono dati appuntamento per la prossima manifestazione in calendario, la rievocazione della Coppa d Oro del Gran Sasso d Italia, prevista per i giorni 5, 6 e 7 settembre prossimi. Partendo dall Aquila, il giorno 6 sarà ripercorso uno dei più gloriosi tracciati del passato, che ha visto fra gli altri, la partecipazione del grande Piero Taruffi, con pernottamento a Roseto per tornare all Aquila il giorno 7, attraverso la Tiburtina e la Valle Subequana. Gli interessati potranno avere maggiori informazioni sul s i t o m, o telefonando al

7 10 gennaio 2003 n.5 PERDONANZA AL VIA IL PROGETTO EUROPEO "MUSIK 2008" Musica, prosa, degustazione di prodotti tipici, comicita': sono gli ingredienti di "Musik musica e territorio", il progetto che nasce con l'intento di promuovere gli aspetti formativi di giovani musicisti e gli aspetti turistici del territorio di riferimento. Alcune tappe del progetto sono inserite nel cartellone della Perdonanza celestiniana, che si svolge al'aquila dal 23 al 29 agosto prossimi. Ad illustrare 'iniziativa sono stati questa mattina, durante una conferenza stampa, il presidente del Gal Marsica, Carlo Floris, la responsabile del progetto europeo European Country, anna Lisa Corti, la vice direttrice del Conservatorio Casella dell'aquila, Rosalinda Di Marco, Walter Tortoreto, presidente dell'orchestra giovanile abruzzese, Francesca Pompa, referente del Gal Arca Abruzzo e l'assessore alle politiche culturali del Comune dell'aquila, Anna Maria Ximenes. Il progetto prevede anzitutto due campus musicali. Il primo, realizzato dal Gal Arca Abruzzo, dal Gal Marsica e dal Conservatorio, si terra' dal 20 al 22 agosto all'aquila e dal 26 al 29 agosto a Coppito. Prevede due spettacoli affidati alla Musicomix Orchestra dell'aquila diretta da Dosto e Yevsky, due attori comici prestati, per l'occasione, alla musica; lo spettacolo si intitola "Concert Comique" e si terra' il 22 agosto nel cortile del convitto nazionale, all'aquila. Il campus ospitera' 35 giovanissimi strumentisti ed e' aperto ad altri 15 allievi. Il secondo campus e' un master residenziale organizzato dall'oga in "Musica da camera per archi". Ad affiancare la proposta sono previste ulteriori iniziative come "miscellanea", con la lettura affidata all'attore Bartolomeo Giusti della Cronica di Buccio da Ranallo (23 agosto); il 24 sono previste degustazioni di prodotti tipici e il 25 la scuola del gusto dedicata allo zafferano. Tutti gli appuntamenti si terranno nel cortile di palazzo Cipolloni. GOLF: IL SAN DONATO CLUB FESTEGGIA SEI ANNI Golfisti provenienti da ogni parte d'italia, in rappresentanza di 15 Circoli, il 16 agosto scorso, hanno dato vita alla 5 Coppa del Presidente organizzata dal San Donato Golf a Santi - L'Aquila. La gara, una Stableford due categorie, ha impegnato per cinque ore i partecipanti ed ha incoronato vincitori del posto e non solo; Claudio Zuccheri del Marco Simone di Roma ha portato via il premio piu' prestigioso, la Coppa del Presidente. Oggi si celebreranno i primi 6 anni di vita del Circolo che dalla sua prima apertura ha visto in continua crescita il numero degli appassionati, degli o- spiti italiani e stranieri che 8 quotidianamente animano il par 68 delle 18 buche di un campo che gli inglesi Peter McEvoy e Graig Cooke hanno disegnato tra i boschi e i colli di un posto incantato, a soli 10 chilometri dall'aquila. Mercoledi' 20 agosto alle ore 18 il presidente del circolo Antonio Cicchetti, insieme a tutto lo staff del San Donato, alle Autorita', ai Soci e a coloro che vorranno intervenire brindera' ai primi sei anni di vita del Golf Club; la serata sara' poi allietata da un concerto dei Solisti Aquilani, diretti dal Maestro Vincenzo Mariozzi. CINEMA APERTE LE ISCRIZIONI A "COCCARDE IN VIDEO" Appuntamento cine-amatoriale in vista. Sono aperte infatti le iscrizioni gratuite a "Coccarde in video" per tutti gli appassionati, rigorosamente in erba, di fotografia e cinema. La manifestazione, curata dall'istituto cinematografico dell'aquila "La lanterna magica", e' giunta infatti alla sua XVI edizione. L'iniziativa "Coccarde in video" e' rivolta in particolare ai ragazzi dai 7 ai 13 anni, e consiste in tre giornate, dal 3 al 5 settembre, dedicate alle bellezze del territorio abruzzese da scoprire con la macchina fotografica e la videocamera. Per informazioni oggi alle 21,30, Riapertura della Chiesa di Santa Maria Degli Angel, _Fuori Porta Napoli_ il gruppo vocale e strumentale CONCENTUS SERAFINO AQUILANO diretto dal M Manlio Fabrizi presenta: FUOCO D AMORE Concerto scenico per coro, voce recitante e immagini Concerto dove il testo, di Eulalia Caterina Rosati ed affidato alla voce di Luigi Verini, i canti sacri e profani del M Fabrizi e le immagini curate e realizzate da Giuseppe Tandoi sono dedicati a questi nostri giorni. Giorni dove l uomo del 2000 brama il cambiamento, sogna attimi di pace e spera una tranquillità attiva che lasci ritrovare il compito del cuore, che lasci trovare il coraggio di volare, magari seguendo la grande Aquila del Perdono che prepara il volo, che apre le ali e lascia andare il canto alla vibrazione del vero Amore. Questo il racconto del Concentus Serafino Aquilano nel concerto FUOCO D AMORE : quasi un attesa del Giubileo Celestiniano dell anno 2008.

8 9 KOCANI ORKESTAR ALLA 714^ PERDONANZA. UN ORCHESTRA CONOSCIUTA IN TUTTO IL MONDO E AMATA DA VINICIO CAPOSSELA E DA EMIR KUSTURICA Domenica 24, alle ore 22, sbarca in piazza Duomo il folk balcanico della Kocani Orkestar. Un misto di suoni tzigani, con sprazzi jazz e atmosfere della tradizione macedone, che arricchisce ulteriormente il panorama musicale della 714^ Perdonanza dell Aquila. Sono sette i musicisti della band di Kocani, piccola città della Macedonia a due passi dal confine con la Bulgaria. Un paio di trombe, tre tube, clarinetto, sassofono, fisarmonica e percussioni (con strumenti tradizionali come la zourna, una specie di oboe, e il tapan, un tamburo bipelle). Tanto basta a dar vita alla travolgente girandola di timbri, accenti e colori, che anima la produzione dell'orkestar, specie il secondo album dell ensemble: L Orient est rouge ( L'Oriente è rosso, dal titolo di una vecchia canzone cinese, diventata un hit nell ex Jugoslavia). Una forma musicale pirotecnica che in Europa è stata portata alla ribalta dalle colonne sonore di alcuni film di Emir Kusturica. Dalla prima all ultima canzone, i musicisti riescono sempre a spingere il pubblico a lasciarsi andare in balli e danze. Tra i loro fan più affezionati c è anche il cantautore Vinicio Capossela. Di recente, il quotidiano La Repubblica, ha dedicato al gruppo un lungo servizio. Anche con un budget ridotto ha commentato l assessore alle Politiche culturali, Anna Maria Ximenes siamo riusciti ad elaborare un cartellone di appuntamenti veramente assortito. Con i Finley, i Marlene Kuntz e la Kocani Orchestra ce n è per tutti i gusti. È una Perdonanza che trova il giusto equilibrio tra riflessione e divertimento. Una kermesse in cui l aspetto ludico, non offusca quello spirituale che resta sempre il tema fondamentale Un offerta che contribuisce a creare un itinerario variopinto di manifestazioni, con oltre 110 appuntamenti, tra i quali spiccano tre convegni multimediali che affrontano, da prospettive diverse, il tema portante di questa edizione, che è il rapporto tra giustizia e perdono. MUSICA: A L'AQUILA "UN INCONTRO DI JAZZ" CON GINO PAOLI La Societa' Aquilana dei Concerti "B.Barattelli" rende noto che sono in vendita i biglietti per il concerto: "Un incontro di jazz" con: Gino Paoli, voce - Roberto Gatto, batteria - Danilo Rea, pianoforte - Enrico Rava, tromba - Rosario Bonaccorso, contrabbasso, che si svolgera' domenica 24 agosto (inizio ore 21.15) a Coppito presso l'auditorium "Gen. S. Florio" della Scuola della Guardia di Finanza. L'evento e' inserito nel cartellone della 714ma Perdonanza Celestiniana. I biglietti sono gia' in vendita presso l'esercizio "Disco Import La Luna" in Corso Vittorio Emanuele II, n. 109 e presso gli uffici dell'ente Musicale "B.Barattelli" presso il Castello Cinquecentesco (tutti i giorni fino a venerdi' 22 agosto dalle ore 9,00 alle ore 13,30 e sabato 23 agosto dalle ore 9 alle ore 12). Gli eventuali restanti biglietti saranno messi in vendita il giorno stesso, domenica 24 agosto, direttamente al botteghino presso la sede del concerto a partire dalle ore 20,30. Il costo del biglietto, posto unico non numerato (per i non abbonati) e' di 15 euro. L'assessorato alla Cultura del Comune dell'aquila, in accordo con l'ama, mette a disposizione un bus navetta gratuito che partira' da piazza Duomo fino all'auditorium a partire dalle ore 20 e ritorno al termine del concerto.

9 11 I FINLEY ALLA PERDONANZA 2008, LA ROCK BAND DEL MOMENTO GIOVANISSIMI DI TUTTA ITALIA ON LINE PER RAGGIUNGERE L AQUILA Scelte musicali per tutte le generazioni alla Perdonanza 2008 dell Aquila, con il concerto dei Finley a fare da appuntamento clou per i più giovani. La rock band di Legnano (Milano), salita alla ribalta nazionale con la hit Diventerai una star, si esibirà a piazza Duomo mercoledì 27, alle 22. Il gruppo è nato nel 2002 dalle esperienze musicali di Ka (Carmine Ruggiero), Dani (Danilo Calvio), Ste (Stefano Mantegazza) e Pedro (Marco Perdetti), tutti e quattro nati nel Si sono conosciuti alle superiori e hanno formato una band dalle sonorità alternative rock, scegliendo il nome di Finley in onore di Michael Finley, giocatore di basket dell Nba. Dopo una gavetta di concorsi, feste e registrazioni demo, nel 2005 sono stati lanciati da Claudio Cecchetto. Insieme hanno registrato Tutto è possibile il singolo di debutto che è la versione italiana di Make up your mind. L album omonimo è stato pubblicato il 31 marzo del 2006, con canzoni originali che hanno rinunciato alle sonorità grunge d esordio per abbracciare uno stile con melodie più intense sovrapposte su una musica trascinante e carica di energia. Hanno partecipato all Heineken jammin festival e hanno pubblicato un secondo singolo, Diventerai una star, un hit dell estate di due anni fa, vincendo il doppio disco di platino. Sempre nel 2006 hanno partecipato a Festivalbar e un loro concerto è stato trasmesso in prima serata al CocaCola Live di Mtv. A fine anno è arrivato anche il riconoscimento degli Mtv Europe Music Awards di Copenaghen per il Best Italian Act. Il secondo disco, Adrenalina, è uscito a giugno Il gruppo, che a febbraio scorso ha partecipato a Sanremo con Ricordi, una produzione che è risultata tra le più vendute, ha scatenato un vero e proprio fenomeno mediatico, con centinaia di siti e blog dedicati al loro. Tempo fa, per far suonare il gruppo all Aquila, alcune giovanissime fan avevano addirittura avviato una petizione on line, ricevendo in pochi giorni centinaia di adesioni. A p p e n a è a p p a r s o l appuntamento della Perdonanza sul Myspace del gruppo, sono stati creati alcuni forum tematici, attraverso i quali teenager da tutta Italia si stanno organizzando per raggiungere la sera del 27 agosto, attirati dal concerto gratuito. Siamo sicuri che questo concerto sarà molto apprezzato dai giovani dell Aquila e da quelli che verranno in città, hanno commentato Piercesare Stagni e Innocenzo Chiacchio che, nel Comitato Perdonanza, si occupano dell organizzazione degli appuntamenti musicali della 714 Evento Celestiniano. I Finley - hanno proseguito Stagni e Chiacchio - sono una band tra quelli più in voga tra i teenager e non solo. Le loro sonorità hanno comunque degli aspetti innovativi e originali. MERCOLEDI 27 AGOSTO, ORE 22, PIAZZA DUOMO L AQUILA Ingresso gratuito FIGURANTI CORTEO, PROROGA DEI TERMINI PER DOMANDE Il Comitato Perdonanza celestiniana ricorda che oggi scadono i termini per presentare le domande per la costituzione dell albo dei figuranti per il corteo storico della Perdonanza, previsto per il 28 agosto. Per chiedere di essere inseriti tra i figuranti, bisogna aver compiuto 18 anni. La scheda di iscrizione può essere scaricata d a l s i t o i n t e r n e t w w w. p e r d o n a n z a - celestiniana.it. Le domande, indirizzate al Comitato Perdonanza Celestiniana 2008, potranno essere inviate per posta o consegnate agli uffici del Servizio Cultura del Comune dell Aquila a palazzo Margherita, in piazza Palazzo 19, 67100,. Si ricorda che uffici sono aperti tutti i giorni, dal lunedì al venerdì, dalle 11 alle e il martedì e il mercoledì pomeriggio dalle alle La scelta dei figuranti per l edizione 2008 del corteo verrà effettuata sulla base della priorità di arrivo della richiesta e della disponibilità dei costumi in ordine alla taglia e alla tipologia. Coloro che dispongono di propri costumi sono tenuti a sottoporre al Comitato una riproduzione fotografica degli stessi ai fini della valutazione della compatibilità storica con il contesto del corteo; coloro invece che intendono far realizzare autonomamente e a proprie spese il costume da indossare devono prendere preventivamente accordi con il Comitato Perdonanza. In entrambi i casi gli interessati possono rivolgersi agli uffici del servizio Cultura negli orari e nei giorni sopraindicati, oppure contattare gli uffici stessi al numero telefonico Per quanto riguarda ragazze e ragazzi, il Comitato Perdonanza ricorda che i minori di età compresa tra i 10 e i 17 anni possono prendere parte al corteo solo se muniti di autorizzazione scritta del genitore o di chi ne fa le veci, mentre le bambine e i bambini dai 6 ai 10 anni possono partecipare solo se accompagnati dai genitori.

10 12 Un rock elegante, raffinato e di classe. E questo il marchio che contraddistingue le sonorità dei Marlene Kuntz, che suoneranno all Aquila, in piazza Duomo, il 25 agosto alle 22, in occasione della 714^ Perdonanza celestiniana. I Marlene Kuntz sono una realtà del rock italiano, anche alla luce dei grandi successi di vendite degli ultimi album. Ma Cristiano Godano e soci non hanno rinunciato ai loro "comandamenti", cercando di coniugare il noise-rock degli esordi con un strutture melodiche più accessibili al grande pubblico. Più giovani di Csi e Afterhours, i Marlene si sono dimostrati capaci di incarnare le emozioni della nuova generazione alternativa, un po' come era successo precedentemente con i Cccp. Il nucleo base dei Marlene Kuntz si è sviluppato intorno a un idea di Riccardo Tesio e Luca Bergia, compagni di scuola. Dopo qualche prova, i due hanno individuato in Cristiano Godano (che suonava nei Jack On Fire), il loro frontman. La band è arrivata nel 1993 alla finale di Rock Targato Italia nel 1993, suscitando l attenzione di Gianni Maroccolo (produttore ed ex bassista dei Litfiba). Il primo album Catartica è uscito a maggio 1994, includendo già molti di quelli che diventeranno i classici della band, tuttora assai richiesti dal pubblico ai loro concerti. Nel maggio 1996 è uscito Il vile, primo disco di un etichetta indipendente a far capolino nella top 50 della Nielsen. Dal 1994 al 1997 i Marlene Kuntz hanno avviato una serie di tournee in giro per l Italia. Nel 1998 è uscito il mini album sperimentale Come di sdegno, mentre nel 1999 è stata la volta dell Ep Ho ucciso Paranoia. In questi ultimi anni, Marlene Kuntz ed il mondo cinematografico si sono toccati più volte: Guido Chiesa ha scelto la loro musica ALL AQUILA IL ROCK DI CULTO DEI MARLENE KUNTZ per la colonna sonora del lungometraggio Babylon, un paio di loro brani compaiono in Jack Frusciante è uscito dal gruppo e, insieme agli altri gruppi del Consorzio Produttori Indipendenti, hanno preso parte al progetto Materiale Resistente. Il 13 ottobre 2000 esce Che cosa vedi, loro quarto album di studio, contenente il celebre duetto con Skin La canzone che scrivo per te.negli anni più recenti la formazione si è impreziosita della collaborazione di Gianni Maroccolo in veste di musicista alla sezione ritmica, presente anche nel lavoro di studio uscito alla fine del 2007 dal titolo UNO, settimo album di studio. Registrato a Cuneo e prodotto da Gianni Maroccolo, l'album ha visto la straordinaria partecipazione di Paolo Conte e Greg Cohen (contrabbassista di Tom Waits). E a impreziosire ulteriormente il contenuto del disco alcuni importanti scrittori dell'italia letteraria collaborano offrendo un contributo in prosa: Stefano Benni, Marco Bosonetto, Enrico Brizzi, Emidio Clementi, Paolo Conte, Babsy Jones, Marco Lodoli, Carlo Lucarelli, Tiziano Scarpa e Gianmaria Testa hanno lasciato infatti la loro impressione sulla scia delle suggestioni di ogni canzone. Insieme agli Afterhours, i Marlene Kuntz sono tra i gruppi in Italia che incarnano meglio la frontiera del rock alternativo - hanno commentato Innocenzo Chiacchio e Cristiana Colangelo che, nell ambito del Comitato Perdonanza, fanno parte del gruppo di lavoro che si occupa della programmazione degli eventi musicali della 714a Perdonanza - abbiamo voluto inserire questo appuntamento, accanto a concerti più vicini al grande pubblico, per dare uno spessore culturale alla nostra offerta musicale. Non è vero che nel rock non esiste un filone colto. PERDONANZA: CONTINUA LA MARCIA DEL FUOCO DEL MORRONE Continua il cammino del "Fuoco del Morrone" verso L'Aquila, dove sabato 23, a piazza Palazzo, verra' inaugurata la 714esimna edizione della Perdonanza Celestiniana. Ieri, la Fiaccola è arrivata a Castelvecchio Subequo per dar vita a una serie di celebrazioni folkoristiche, legate al Movimento Celestiniano. Oggi 20 agosto, sara' la giornata della "Perdonanza del bambino disabile". I tedofori si ritroveranno al convento di San Francesco di Castelvecchio Subequo verso le 15, per correre alla volta di Acciano. Alle 16, la fiaccola raggiungera' la chiesetta della Madonna della Sanita', dove Pietro del Morrone, sulla strada verso L'Aquila per ricevere le insegne papali, compi' un miracolo liberando dall'epilessia un infermo. In ricordo di questo evento, verra' benedetto, e collocato all'interno della chiesetta, un quadro del pittore aquilano Roberto Paolucci, che raffigura il miracolo compiuto durante la sua sosta in questo luogo. Alle verra' quindi celebrata una messa per gli infermi e i disabili, che sara' presieduta dall'arcivescovo dell'aquila, Monsignor Giuseppe Molinari. Alle 18, la fiaccola lascera' Acciano per raggiungere di Tione degli Abruzzi, passando attraverso Roccapreturo, Beffi, Succiano e San Lorenzo di Beffi. I tedofori arriveranno a Tione intorno alle per partecipare a una messa nella chiesa collegiata di Santa Maria del Ponte dove verra' posta la firma sulla pergamena delle "Perdonanze". La fiaccola proseguira' per l'aia di Santa Maria del Ponte, dove sara' acceso il Tripode. Al termine della giornata ci sara' una festa per i partecipanti, con alcuni spettacoli di intrattenimento.

11 13 Notizie dalla Provincia AGENTI AGGREDITI NANNARONE, UN FATTO INACCETTABILE "La violenta aggressione subita da due poliziotti a Sulmona, mentre svolgevano il loro servizio, e' un fatto inaccettabile". Lo afferma in una nota diretta al sindaco del capoluogo peligno, Fabio Federico, l'assessore provinciale Teresa Nannarone. "E' un gesto grave, da condannare duramente e di cui gli autori, patteggiando la pena, hanno ammesso di fatto la responsabilita'. Non e' percio' solo un gesto incivile, come lei lo hai definito, ma un reato. Ed a seguito della commissione di tale reato - prosegue Nannarone rivolgendosi al sindaco di Sulmona - lei ha annunciato che a breve verranno effettuati controlli sulle case popolari e sulla regolarita' del pagamento dei canoni e dei tributi. Mi vengono in mente Teresa Nannarone alcuni osservazioni: se controlli ci saranno, che ci siano per tutti. Ogni cittadino è tenuto a rispettare le regole in ogni settore: dagli abitanti delle case popolari a chiunque altro. Diversamente, infatti, non si capisce il nesso tra il pagamento dei tributi e la sicurezza. Lei parla del buon nome della citta' messo in cattiva luce da quel gesto incivile: non sono d'accordo. Quel gesto e' molto piu' che incivile. Ma lei rifugga, per favore, dalla tentazione di ripercorrere le orme di Maroni: il buon nome di Sulmona e' messo in discussione da altro, la grave crisi occupazionale, il rischio di insediamenti di strutture insalubri, l'isolamento della citta' dal resto del territorio. E questo per non parlare di alcuni fatti che in questi giorni anche agli occhi dei turisti non hanno fatto una buona pubblicita': musei chiusi, strade sporchissime, sampietrini divelti pronti a schizzare nei piatti dei clienti dei due esercizi a Largo Mercatello ad ogni passaggio di autovettura. Credo invece - aggiunge - che in citta' regni un clima generale di tensione, e che l'episodio commesso a danno dei poliziotti sia da inquadrare in questa luce. In una tale situazione il preannunciato giro di vite non gioverebbe a nessuno. Gioverebbe di piu', a mio avviso - conclude l'assessore provinciale - analizzare la situazione, capire quali sono le emergenze, quali le priorita', quali le fasce sociali piu' a rischio, quali le categorie, le associazioni i soggetti con cui avviare un dialogo per costruire una citta' in cui tutti possano girare liberi senza timore di essere aggrediti e nessuno si senta affrancato dalle regole di buona convivenza". AGENTI AGGREDITI COISP, STUPORE PER IL RILASCIO DEI ROM A SULMONA "Sgomento e stupore per l'odierna liberazione del rom accusato insieme al fratello dell'aggressione di due agenti del commissariato di Polizia di Sulmona (L'Aquila)". Questo e' quanto si legge nella nota diffusa dal Coisp, Coordinamento per l'indipendenza Sindacale delle Forze di Polizia, in relazione all'aggressione di lunedi' 11 agosto operata da una trentina di rom a danno di due agenti del commissariato di Sulmona, intervenuti a una loro festa per chiedere di abbassare il volume della musica. Del gruppo solo due furono identificati e arrestati. Uno fu subito liberato dopo il patteggiamento, l'altro e' stato scarcerato ieri su istanza del difensore. "Mentre i poliziotti ancora convalescenti - continua la nota -, girano per gli ospedali, chi si e' reso responsabile di reati contro chi e' deputato a garantire, per conto dello Stato, la sicurezza di tutti i cittadini, e' gia' libero dopo alcuni giorni, mentre il fratello non ha fatto neanche un giorno di carcere. Tutti parlano di sicurezza, i fatti al contrario dimostrano che, sino a quando non ci sara' la certezza della pena, non si puo' parlare di sicurezza. Il Coisp, senza timore di essere accusato di strumentalizzazione, non puo' non sottolineare all'opinione pubblica ed alla classe politica che senza una maggiore attenzione ai problemi delle forze dell'ordine, dovremmo andare a lavorare con molta prudenza". Il Coisp, in vista delle prossime elezioni regionali del 30 settembre, lancia un appello: "Sosterremo chiunque si schieri a difesa degli interessi dei poliziotti e delle forze dell ordine ed in particolare a chi si fara' promotore della reintroduzione del reato di oltraggio a pubblico ufficiale ed al divieto di patteggiamento per tutti i reati contro le Forze dell'ordine, onde evitare che chi aggredisce un poliziotto se ne stia comodamente fuori". SANITA': PROBLEMI A C. DI SANGRO PER DEGENTE 'INGESTIBILE' 'Spesso si allontana dall'ospedale e chiediamo l'intervento dei carabinieri per recuperarlo, oppure da in escandescenze in corsia assumendo comportamenti violenti, tasnto da richiedere l'intervento delle forze dell'ordine'. Lo afferma Biagio Beato, sindacalista della Ugl in organico all'ospedale di Castel di Sangro, dove un malato definito 'ingestibile', anche a causa di problemi mentali, da quattro mesi crea non poche difficolta' a tutto il personale e agli altri degenti del reparto medicina. 'La struttura - continua Beato - per come e' concepita, non puo' ospitare questo tipo di pazienti in quanto risulta impossibile chiudere le porte di accesso o quelle anti incendio. Nessuna delle istituzioni riesce a farsi carico del problema trovando una residenza sanitaria assistita dove possa essere trasferito. Il malato, nel luglio scorso, si e' allontanato dall'ospedale andando a cena con alcuni amici ed e' rientrato nella notte come se nulla fosse. Nonostante i controlli - conclude il sindacalista - spesso riesce a fuggire dalla scala anti incendio'.

12 14 Abruzzo SANITA' PAOLINI, PRIMO SUMMIT PER LA CERTIFICAZIONE DEL DEBITO Definire con certezza l'entità del debito della sanità regionale ed arrivare ad un abbattimento anche di un terzo, se possibile, del disavanzo maturato dalla Regione Abruzzo. Debito che il Tavolo Tecnico nazionale ha valutato intorno ai 294 milioni di euro. Sono gli obiettivi che si prefigge la cabina di regia istituita proprio a questo scopo: un organismo di cui fanno parte il Commissario dell'agenzia Sanitaria regionale, Giuliano Lalli, il consulente Mario Collevecchio, i Direttori generali delle ASL abruzzesi e i Direttori regionali dei settori sanità e bilancio. Il primo summit, presieduto dal Presidente vicario della Giunta regionale, Enrico Paolini, si è tenuto ieri mattina, a Pescara nella sede della stessa Agenzia sanitaria. La Cabina di Regia con un intenso e accurato lavoro di ricognizione punta a ridurre il debito attraverso Enrico Paolini un'azione di recupero crediti portata avanti contestualmente dalle sei ASL. Occorreranno, quindi, azioni concrete riscontrabili in atti formali che consentano al Presidente vicario Paolini di presentarsi a Roma il prossimo 5 settembre alla riunione del Consiglio dei Ministri con un quadro chiaro dei conti della sanità abruzzese. "L'imperativo categorico - ha rimarcato Paolini - è quello di riuscire ad evitare nuove tasse che metterebbero in ginocchio l'intera economia regionale: uno scenario che gli abruzzesi non meritano affatto. L'ideale sarebbe arrivare ad avere un prestito dal Governo rateizzabile in più anni. A tal proposito, - ha aggiunto - ho proposto un patto di reciproca fiducia con il Governo nazionale facendo un passo indietro rispetto alla prospettiva di ricoprire, in qualità di Presidente vicario, il ruolo di Commissario a condizione che non vengano imposte nuove tasse all'abruzzo. Ho trovato disponibilità e sensibilità da parte di uomini di Governo come il Sottosegretario Gianni Letta; ma un passaggio fondamentale sarà quello di fornire a Roma un quadro definitivo e certo della situazione e dimostrare al Governo con la serietà e il rigore degli sforzi che stiamo facendo che la nostra situazione debitoria è meno pesante del previsto". Il prossimo summit avrà luogo mercoledì 27, sempre nella sede dell'agenzia sanitaria regionale, mentre è stato deciso che ad affiancare la cabina di regia sarà una segreteria tecnica di coordinamento. "Non c'è un minuto di tempo da perdere - ha sottolineato Paolini - visto che è già alle porte il tavolo tecnico del 2 settembre. In ogni caso, sono convinto che l'impostazione data al lavoro dal Commissario Lalli e dai suoi collaboratori darà frutti importanti. E ci consentirà, dopo avere rassicurato gli abruzzesi sui rischi di un vuoto amministrativo e dopo aver garantito la certezza del diritto attraverso l'indizione di nuove elezioni, di salvare l'abruzzo da un'ulteriore, insostenibile tassazione". GIUNTA, SEDUTA ORDINARIA A PESCARA. I PUNTI ALL'ODG Il presidente vicario della Regione, Enrico Paolini, ha convocato la Giunta, in seduta ordinaria, alle ore 10 di oggi, a Pescara. Questi gli argomenti all'ordine del giorno. Relatore Enrico Paolini 1) Progetto obiettivo a cofinanziamento statale e regionale. "Senza doping vince lo sport" - Campagna di comunicazione e formazione per la tutela della salute nello sport. 2) L.R. 47/2007, art. 1 - Riprogrammazione, nel corrente esercizio finanziario, delle economie vincolate finalizzate alla qualificazione dell'offerta turistica formatesi nei pregressi esercizi finanziari a valere sui capitoli di spesa del bilancio regionale. Finalizzazione delle risorse disponibili e conferma approvazione programma di marketing disposta con D.G.R. n. 516 del )Adesione al programma di "Sostegno alle funzioni di interfaccia tra le Regioni e le Province autonome e il Centro nazionale per la prevenzione ed il controllo delle malattie - CCM" Esercizio finanziario Relatore Giovanni D'Amico 4) Conferimento temporaneo all'ing. Vincenzo Antenucci delle funzioni di dirigente del Servizio "Emergenze, interventi, volontariato" della Direzione "LL.PP., Aree urbane, Servizio idrico integrato, Manutenzione programmata del territorio, Gestione integrata dei bacini idrografici. Protezione civile. Attività di Relazione politica con i Paesi del Mediterraneo" in caso di assenza o impedimento del titolare ing. Ernesto Perinetti - art. 20, comma 9 della L.R. 77/99. Relatore Mimmo Srour 5)Ater di Teramo - Bilancio di previsione Controllo di legittimità art. 24 Legge Regionale 21 luglio 1999, n. 44. Relatore Elisabetta Mura 6) L.R. 2 maggio 1995, n Piano regionale di interventi in favore della famiglia per l'anno ) L.R. 29 novembre 1999, n. 125, art. 3, comma 2 - Ipab - Casa di riposo "G. De Benedictis" di Teramo. Nomina amministratore unico - Quadriennio )Piano sociale regionale 2007/ Atto di indirizzo applicativo per l'utilizzo della quota del Fondo sociale regionale destinata ad interventi diretti regionali anno 2008-secondo atto. Relatore Marco Verticelli 9)Programma di Cooperazione internazionale Progetto "Casa della musica e della cultura Abruzzo-Cuba" Cod Revoca del contributo concesso nei confronti dell'associazione culturale "Athemia" (Artt. 3 e 4 della Convenzione di finanziamento).

13 15 Abruzzo IMPRESE SUL SITO DELLA REGIONE L'ELENCO DELLE AREE 87.3.C Sul sito della Regione Abruzzo (area programmazione/ aiuti di stato/carta degli aiuti ) è possibile visionare l'elenco delle aree 87.3.c e la loro rappresentazione cartografica che, attraverso una localizzazione per toponimi, permette in prima approssimazione di individuare i territori in cui ricadono le sezioni censuarie beneficiarie (all'interno del territorio a- bruzzese, ai sensi della Carta degli Aiuti di Stato a finalità regionale approvata dalla Commissione Europea, possono essere concesse agevolazioni alle imprese, in deroga alla normativa europea sul divieto di aiuti, nelle aree 87.3.c individuate, per una popolazione beneficiaria di oltre 275mila abitanti fino al 2013 e oltre 300mila fino al ). Inoltre, per agevolare le strutture amministrative impegnate nella emanazione dei bandi (non solo quelli a valere dei nuovi programmi operativi comunitari e del programma attuativo regionale FAS, ma tutti gli incentivi alle imprese che a qualsiasi titolo vengono erogati in Abruzzo)la Regione, Servizi Programmazione e Statistica, con la collaborazione dei Comuni interessati, sta ultimando il lavoro per la definizione degli itinerari di sezione. La gran parte dei Comuni ha fornito le informazioni necessarie a consentire una corretta individuazione di strade e numeri civici coincidenti con le unità censuarie (Censimento 2001). In effetti anche in assenza di queste informazioni si potrebbe procedere con l'autocertificazione delle imprese richiedenti, accompagnata, nel momento in cui venisse erogato il finanziamento, dalla certificazione del Comune. La ricostruzione degli itinerari di sezione da parte della Regione risulta però particolarmente utile proprio a far sì che i Comuni non si trovino impreparati di fronte alla richiesta di certificati da parte delle imprese. Non sono infatti rari gli episodi di uffici comunali che ancora oggi non riescono a dare una informazione corretta di questioni che sono invece di loro diretta responsabilità. Si ricorda che gli aiuti interessati alla deroga 87.3.c sono aiuti agli investimenti (per le Grandi, le Medie e le Piccole Imprese) che promuovono l'ampliamento, la razionalizzazione, l'ammodernamento e la diversificazione delle attività delle imprese ubicate nelle regioni più sfavorite, in particolare incoraggiando le imprese a insediarvi nuovi stabilimenti. AMBIENTE OSVALDO BEVILACQUIA ALLA SERATA CONCLUSIVA DEL FESTIVAL Sara' il giornalista Osvaldo Bevilacqua a presentare domani, a partire dalle al Belvedere di Giulianova, la serata delle premiazioni del decimo Festival internazionale del cinema naturalistico e ambientale. Tanti saranno i protagonisti della serata: oltre ai sindaci dei paesi che hanno ospitato il Festival, (Prati di Tivo, Pietracamela, Azzinano di Tossiccia, Civitaquana, Farindola, Rigopiano di Farindola, San Valentino in Abruzzo Citeriore, Pescasseroli e Giulianova), gli amministratori dei tre parchi nazionali, delle e delle Province coinvolte, la scena sara' tutta per i registi, gli artisti e le personalita' della cultura e della scienza che a Giulianova riceveranno gli ambiti premi assegnati dalla giuria presieduta come sempre dal presentatore di Geo&geo Francesco Petretti. COOPERAZIONE PROGETTO ECOTURISTICO DELLA REGIONE IN GUINEA Nell'ambito degli eventi della 714. Perdonanza celestiniana, l'ain (Associazione interpreti naturalistici)onlus, allestirà una mostra fotografica riguardante il progetto di cooperazione internazionale "EcoGuiné", che l'associazione sta realizzando tra Abruzzo e Guinea Bissau. Il progetto, co-finanziato dalla Regione Abruzzo e volto allo sviluppo dell'ecoturismo, concentra le sue azioni nelle aree del Parco nazionale delle foreste di Cantanhez e della zona di conservazione di Dulombi, tra le più importanti dell'africa. La mostra fotografica, allestita presso i locali della presidenza della Provincia dell'aquila, in piazza Palazzo, dal 26 agosto al 5 settembre, sarà presentata in una tavola rotonda che, partendo dal progetto "EcoGuiné", affronterà potenzialità e limiti della cooperazione decentrata. All'incontro, previsto il 26 agosto alle 11,30, sempre nei locali della presidenza della Provincia, parteciperanno Claudio Arbore (Presidente Ain onlus e coordinatore del progetto "EcoGuiné"), Gianni Melilla (Presidente del Comitato tecnico consultivo per la cooperazione e lo sviluppo della Regione Abruzzo), Giovanna Andreola (Dirigente del Servizio Attività internazionali della Regione Abruzzo), Lina Calandra (Università dell'aquila, cattedra di Geografia) e Pina Leone (Ente Parco nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga.

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ)

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) La musica è l'armonia dell'anima Alessandro Baricco, Castelli di rabbia Premessa L insegnamento di uno strumento musicale nella

Dettagli

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria Il luogo: la storia Castello Sforzesco Accademia Brera Montenapoleone Il complesso dei Chiostri dell Umanitaria nasce insieme all adiacente Chiesa di Santa Maria della Pace, voluta da Bianca di Visconti

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Ufficio di Segreteria: Viale Liguria Rozzano (MI) Tel. 02 57501074 Fax. 028255740 e-mail: segreteria@medialuinifalcone.it sito: www.icsliguriarozzano.gov.it Recapiti

Dettagli

Un percorso nell affido

Un percorso nell affido Un percorso nell affido Progetto nazionale di promozione dell affidamento familiare Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Coordinamento Nazionale Servizi Affido SOMMARIO Il PROGETTO

Dettagli

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it -

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - info@giulianovaparcodeiprincipi.it La Vostra Vacanza Benvenuti La Famiglia

Dettagli

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano Assessorato ai Servizi Sociali Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche Approvato con Delibera di C.C. n. 38 del 20.05.2014 1 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

IL FESTIVAL. Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio

IL FESTIVAL. Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio IL FESTIVAL Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio della Tuscia ma con una forte vocazione internazionale, premiato al Jazzit Awards come

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Allegato 1 Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Progetto e Concorso Dalle aule parlamentari alle aule di scuola. Lezioni di Costituzione

Dettagli

16 Tronchetti - esercizi per busto. 17 Sbarre per potenziamento. 21 Tronchetti per tonificazione

16 Tronchetti - esercizi per busto. 17 Sbarre per potenziamento. 21 Tronchetti per tonificazione Riscaldamento Anello Anello Anello 1 2 3 1 25 2 24 23 22 3 4 21 20 5 6 7 18 8 9 10 15 11 12 13 14 19 17 16 Defaticamento 1 2 3 4 Piattaforme per stiramento arti inferiori Twister per tonificazione busto

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS MA IL CIELO È SEMPRE PIÙ BLU di Rino Gaetano Didattizzazione di Greta Mazzocato Univerisità Ca Foscari di Venezia Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano

Dettagli

Avviso Pubblico Giovani Attivi

Avviso Pubblico Giovani Attivi All. A Avviso Pubblico Giovani Attivi P.O.R. Campania FSE 2007-2013 Asse III Obiettivo Specifico: g) Sviluppare percorsi di integrazione e migliorare il (re)inserimento lavorativo dei soggetti svantaggiati

Dettagli

Sardegna. della memoria. Collana diretta da. Romano Cannas. Gli Archivi. Su Balente e sa Emina. con Michelangelo Pira

Sardegna. della memoria. Collana diretta da. Romano Cannas. Gli Archivi. Su Balente e sa Emina. con Michelangelo Pira Sardegna Gli Archivi della memoria Collana diretta da Romano Cannas Su Balente e sa Emina con Michelangelo Pira presentazione di Bachisio Bandinu Gli Archivi della memoria Collana diretta da Romano Cannas

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

Fiorella Mannoia - Quello che le donne non dicono

Fiorella Mannoia - Quello che le donne non dicono Fiorella Mannoia - Quello che le donne non dicono Contenuti: competenza lessicale: espressioni lessicali e metaforiche; competenza grammaticale: ripresa dei pronomi diretti e indiretti; competenza pragmatica:

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale.

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione - CNR progetto internazionale "La città dei bambini" Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Non mi mancava la memoria o l intelligenza,

Dettagli

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio.

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio. articolo N.40 MARZO 2007 RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET REG. TRIBUNALE DI LUCCA N 785 DEL 15/07/03 DIRETTORE RESPONSABILE: FERRARI FABRIZIO COORDINATORE TECNICO: LUCCHESI MASSIMO

Dettagli

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO TRIBUTO AL Fai sfilare la tua passione tra le strade di Torino. Iscrivi la tua vettura al DOMENICA, 14 GIUGNO 2015 la parata celebrativa delle automobili più importanti di sempre PARCO VALENTINO - SALONE

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

con il Patrocinio della Città di Ostuni ORGANIZZA IL A N T O N I O L E G R O T T A G L I E 14-16 maggio 2014

con il Patrocinio della Città di Ostuni ORGANIZZA IL A N T O N I O L E G R O T T A G L I E 14-16 maggio 2014 SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO N. O. Barnaba- S. G. BOSCO di OSTUNI Sede centrale: N. O. Barnaba via C. Alberto,2 tel/fax 0831301527 Plesso S. G. Bosco Via G. Filangieri, 24 TEL./FAX 0831 332088 C.F. 90044950740

Dettagli

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO La riorganizzazione dell ospedale dev essere affrontata in Consiglio In Consiglio comunale si parlerà ancora di riorganizzazione ospedaliera.

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, TEATRO LA DIDATTICA DEL FARE 1 BISOGNI Sulla scorta delle numerose riflessioni che da parecchi anni aleggiano sulla realtà

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ Stagione Sportiva 2014/2015 Tornei organizzati da società Norme, disposizioni

Dettagli

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA Il Museo Diocesano di Catania desidera, anche quest anno, proseguire con le scuole l impegno e la ricerca educativa con particolare attenzione ai Beni Culturali, Artistici e Ambientali. L alleanza fra

Dettagli

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 C 1 I V I T A S E M P L I T Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 SCUOLA CIVICA DI MUSICA DI TEMPIO PAUSANIA In collaborazione con i comuni

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione.

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. MICHELE EMILIANO Sindaco del Comune di Bari 12 maggio 2006 Innanzitutto benvenuti a tutti i nostri

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

ISERNIA. Il ponte ferroviario

ISERNIA. Il ponte ferroviario ISERNIA Caparbia, questo sembra Isernia: quanta determinazione dev essere costato far arrivare il treno nella parte alta della città, quanta opera di convincimento per ottenere un viadotto così grandioso

Dettagli

IMMAGIN(AR)IE RECLUSIONI

IMMAGIN(AR)IE RECLUSIONI 0 IMMAGIN(AR)IE RECLUSIONI progetto Immaginari - Esodo con il contributo di di Vicenza e Verona quamproject Caritas Diocesana Bellunese, Veronese, Vicentina IMMAGIN(AR)IE RECLUSIONI progetto Immaginari

Dettagli

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi Questo documento vuole essere una sintetica descrizione dei servizi e delle opportunità che i servizi sociali del Comune-tipo

Dettagli

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Anno Scolastico 2010-2011 Email: icsauro@yahoo.it Fratelli Grimm La Scuola

Dettagli

Un workshop eccezionale

Un workshop eccezionale Un posto splendido Ischia, l isola bella nel Golfo di Napoli, nata da un vulcano. Al sud dell Isola si trova un albergo in mezzo alla natura, 200 m sopra il mare, in un giardino romantico con le palme,

Dettagli

CONCORSO UNA CANZONE DAL CUORE

CONCORSO UNA CANZONE DAL CUORE CONCORSO UNA CANZONE DAL CUORE REGOLAMENTO 2015 ART. 1. IL CONCORSO UNA CANZONE DAL CUORE 2015 A CARATTERE INTERNAZIONALE SI SVOLGERA ATTRAVERSO VARIE TAPPE IN TUTTA ITALIA DA AGOSTO A NOVEMBRE. LE TAPPE

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20

LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20 LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20 Norme sui procedimenti e giudizi di accusa (Gazzetta Ufficiale 13 febbraio 1962, n. 39) Artt. 1-16 1 1 Articoli abrogati dall art. 9 della legge 10 maggio 1978, n. 170. Si

Dettagli

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore Sac. Don Giuseppe Pignataro L oratorio: centro del suo cuore L'anima del suo apostolato di sacerdote fu l'oratorio: soprattutto negli anni di Resina, a Villa Favorita per circa un decennio, dal 1957 al

Dettagli

Sala Consilina, 20 settembre 2013 Prot. n. 13249/2013

Sala Consilina, 20 settembre 2013 Prot. n. 13249/2013 Sala Consilina, 20 settembre 2013 Prot. n. 13249/2013 E, P.C. EGREGIO DOTT. MATTEO CLAUDIO ZARRELLA PRESIDENTE DEL TRIBUNALE DI LAGONEGRO Via Lagonegro - 85042 LAGONEGRO (Pz) Trasmissione al telefax 0973.2333115

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

REGOLAMENTO CONCORSO UN MONDO TUTTO MIO

REGOLAMENTO CONCORSO UN MONDO TUTTO MIO REGOLAMENTO CONCORSO UN MONDO TUTTO MIO TEMA Il concorso Un mondo tutto mio è dedicato all ambiente in cui vivono i bambini, come è e come lo vorrebbero. L idea è far descrivere agli alunni il posto ideale

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

REGOLAMENTO MODALITA PER L UTILIZZO E LA CONCESSIONE IN USO DI SPAZI DEL COMPLESSO MONUMENTALE DI PALAZZO MARCHESALE

REGOLAMENTO MODALITA PER L UTILIZZO E LA CONCESSIONE IN USO DI SPAZI DEL COMPLESSO MONUMENTALE DI PALAZZO MARCHESALE REGOLAMENTO MODALITA PER L UTILIZZO E LA CONCESSIONE IN USO DI SPAZI DEL COMPLESSO MONUMENTALE DI PALAZZO MARCHESALE REGOLAMENTO MODALITA PER L UTILIZZO E LA CONCESSIONE IN USO DI SPAZI DEL COMPLESSO MONUMENTALE

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DELL ATTIVITA DI ALLIETAMENTO, DI TRATTENIMENTO E DI PUBBLICO SPETTACOLO

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DELL ATTIVITA DI ALLIETAMENTO, DI TRATTENIMENTO E DI PUBBLICO SPETTACOLO COMUNE DI SOCCHIEVE Prov. Udine REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DELL ATTIVITA DI ALLIETAMENTO, DI TRATTENIMENTO E DI PUBBLICO SPETTACOLO Approvato con deliberazione Del C.C. n 29 del 24/8/2007 REGOLAMENTO

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015

RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015 RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015 COMUNICATO STAMPA La Regione che vogliamo: la CIDA organizza il confronto con i candidati alla Presidenza della regione Toscana 29 Aprile

Dettagli

CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011

CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011 Roma CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011 Castel Sant Angelo Sala Paolina Mostra su Giuseppe Garibaldi Tutt altra

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI

FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI PREMESSA Nell ambito del Programma Torino e le Alpi, la Compagnia di San Paolo ha promosso dal 12 al 14 settembre 2014,

Dettagli

Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini

Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini Carta dei servizi Servizio Attività del Tempo Libero 1 REALIZZATA A CURA DI: Servizio Attività del Tempo Libero Comune di Bolzano Michela Voltani Elena Bettini Anita Migl COORDINAMENTO PROGETTO Cristina

Dettagli

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

COMUNE DI NORMA. Regolamento Comunale per lo svolgimento di manifestazioni temporanee. (approvato con delibera C.C. n 7 DEL 28/02/2007)

COMUNE DI NORMA. Regolamento Comunale per lo svolgimento di manifestazioni temporanee. (approvato con delibera C.C. n 7 DEL 28/02/2007) COMUNE DI NORMA Regolamento Comunale per lo svolgimento di manifestazioni temporanee (approvato con delibera C.C. n 7 DEL 28/02/2007) Articolo 1 SCOPI DEL REGOLAMENTO 1. L Amministrazione Comunale, in

Dettagli

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA EDUCARE OGGI/9 A CURA DI ANNA TERESA Borrelli PREFAZIONE DI MATTEO Truffelli Amare e far AMARE GESÙ CONTRIBUTI DI: Marco Ghiazza Luca Marcelli Paolo e Rita Seghedoni Marcello Semeraro Lucio Soravito De

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

Gran Fondo PUNT DEL DIAU

Gran Fondo PUNT DEL DIAU LANZO TORINESE - SABATO 04 OTTOBRE 2014 Gran Fondo PUNT DEL DIAU REGOLAMENTO LA GARA GRAN FONDO DI CORSA IN MONTAGNA PUNT DEL DIAU avrà una lunghezza di circa km.25 e un dislivello positivo di circa 1450

Dettagli

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 PERIODO TEMPORALE CONSIDERATO Viene considerata tutta l attività svolta dalla prima settimana di novembre 2012 (5 11 novembre 2012 ), all ultima

Dettagli

Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Anno di produzione 2014 Tecnica mista su cartoncino Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro

Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Anno di produzione 2014 Tecnica mista su cartoncino Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro Tavola n. 30 Titolo: Presunte avventure di Lucrezia e Cesare Dimensioni: 50 cm x 35 cm Costo: 2625 euro Tavola

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

A chi mi rivolgo? Cos è il diritto di accesso? Qual è la normativa di riferimento?

A chi mi rivolgo? Cos è il diritto di accesso? Qual è la normativa di riferimento? IL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI A chi mi rivolgo? L' dell garantisce a tutti i soggetti interessati l'esercizio dei diritti d informazione e di accesso ai documenti amministrativi, e favorisce la conoscenza

Dettagli

I Militari possono far politica?

I Militari possono far politica? I Militari possono far politica? Il personale in servizio attivo delle Forze Armate (Esercito, Marina, Aeronautica, Arma dei Carabinieri e Guardia di Finanza) può fare politica? Siccome ci sono tanti mestatori,

Dettagli

RICHIESTA RILASCIO LICENZA PER MANIFESTAZIONI TEMPORANEE DI PUBBLICO SPETTACOLO

RICHIESTA RILASCIO LICENZA PER MANIFESTAZIONI TEMPORANEE DI PUBBLICO SPETTACOLO C O M U N E D I R O V E R B E L L A Via Solferino e San Martino, 1 46048 Roverbella Tel. 0376/6918220 Fax 0376/694515 PEC PROTOCOLLO : roverbella.mn@legalmail.it RICHIESTA RILASCIO LICENZA PER MANIFESTAZIONI

Dettagli

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 Cari catechisti, buonasera! Mi piace che nell Anno della fede ci

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA PARTECIPAZIONE AL SZIGET & HOME SOUND FEST 2015 PREMESSE FONDAMENTALI

REGOLAMENTO PER LA PARTECIPAZIONE AL SZIGET & HOME SOUND FEST 2015 PREMESSE FONDAMENTALI REGOLAMENTO PER LA PARTECIPAZIONE AL SZIGET & HOME SOUND FEST 2015 -- selezioni nazionali per il Sziget Festival 2015 di Budapest (HU) e per l Home Festival 2015 di Treviso -- La selezione denominata SZIGET

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier Sommelier, nella prestigiosa realtà della Sommellerie di Roma e del Lazio, significa Professionismo nel vino. Chiediamo agli appassionati di essere professionisti del buon bere in maniera concreta, nella

Dettagli

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE l originale www.casadelcammino.it for SI RINGRAZIANO IN MODO

Dettagli

Fondazione Teatri delle Dolomiti

Fondazione Teatri delle Dolomiti Fondazione Teatri delle Dolomiti REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE D USO DEL TEATRO COMUNALE DI BELLUNO Il presente Regolamento disciplina le modalità di fruizione del Teatro Comunale da parte di terzi approvato

Dettagli

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente.

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. 2 e3 anno narrativa CONTEMPORAN scuola second. di I grado EA I GIORNI DELLA TARTARUGA ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. AUTORE: C. Elliott

Dettagli

LEGGI - REGOLAMENTI - DECRETI - ATTI DELLA REGIONE

LEGGI - REGOLAMENTI - DECRETI - ATTI DELLA REGIONE 6 PARTE PRIMA LEGGI - REGOLAMENTI - DECRETI - ATTI DELLA REGIONE Sezione I LEGGI REGIONALI LEGGE REGIONALE 17 settembre 2013, n. 16. Norme in materia di prevenzione delle cadute dall alto. Il Consiglio

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

GLI ELEMENTI DI UNO SPOT PUBBLICITARIO

GLI ELEMENTI DI UNO SPOT PUBBLICITARIO GLI ELEMENTI DI UNO SPOT PUBBLICITARIO Uno spot pubblicitario è formato da tre elementi principali: IMMAGINI MUSICA PAROLE L INFLUENZA DELLO SPOT SULLO SPETTATORE LE IMMAGINI Possono, anche tramite l'utilizzo

Dettagli

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Lo scorso 8 febbraio nella sede del Comitato Consultivo, il Direttore Generale dell Azienda "Policlinico-Vittorio Emanuele", Armando Giacalone, il Direttore

Dettagli

Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010

Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010 Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010 di Luca Navaglia Campionati Italiani dunque. Saprete già i risultati (Serena Ricciuti, Giuseppe Giannetto e Kodokan Alessandria). Per

Dettagli

1. Lo sport mens sana in corpore sano

1. Lo sport mens sana in corpore sano 1. Lo sport mens sana in corpore sano Mens sana in corpore sano è latino e vuol dire che lo sport non fa bene soltanto al corpo ma anche alla mente. E già ai tempi dei romani si apprezzavano le attività

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

PRONOMI DIRETTI (oggetto)

PRONOMI DIRETTI (oggetto) PRONOMI DIRETTI (oggetto) - mi - ti - lo - la - La - ci - vi - li - le La è la forma di cortesia. Io li incontro spesso. (gli amici). Non ti sopporta più. (te) Lo legge tutti i giorni. (il giornale). La

Dettagli

Bando del Concorso Nazionale Il Paesaggio raccontato dai ragazzi. Narrazioni e immagini nell'era digitale

Bando del Concorso Nazionale Il Paesaggio raccontato dai ragazzi. Narrazioni e immagini nell'era digitale Progetto Nazionale di Educazione al Patrimonio 2011-2012 Bando del Concorso Nazionale Il Paesaggio raccontato dai ragazzi. Narrazioni e immagini nell'era digitale Presentazione Sul presupposto che si conserva

Dettagli

"UN VERO EROE NON SI DIMOSTRA DALLA FORZA CHE

UN VERO EROE NON SI DIMOSTRA DALLA FORZA CHE GREST 2015 L estate ormai si avvicina e l Unità Pastorale Madre Teresa di Calcutta, organizza e propone il GrEst (Oratorio estivo), rivolto ai ragazzi delle classi elementari e medie delle nostre parrocchie.

Dettagli

Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive

Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive Dipartimento della Pubblica Sicurezza Stagione sportiva 2011/2012 Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive Determinazione n. 26/2012 del 30 maggio 2012 L Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni

Dettagli

REGOLAMENTO. Articolo 1

REGOLAMENTO. Articolo 1 REGOLAMENTO Il presente Regolamento disciplina, a norma di quanto disposto dallo Statuto, le norme applicative per l organizzazione ed il funzionamento del CRAL e dei suoi organismi, e stabilisce, in prima

Dettagli

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Anche quest anno il tema di E state insieme si pone in continuità con gli anni precedenti! Vi ricordate come si chiamavano e qual era il tema? Velocemente li

Dettagli

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA AL LAVORO 25 maggio 2015 San Michele all Adige 3 e 4 giugno 2015 Rovereto Progetto dell associazione culturale Artea di Rovereto in collaborazione con

Dettagli