L Osservatorio GISI di SDA Bocconi. La metodologia di rilevazione e i possibili sviluppi

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "L Osservatorio GISI di SDA Bocconi. La metodologia di rilevazione e i possibili sviluppi"

Transcript

1 L Osservatorio GISI di SDA Bocconi La metodologia di rilevazione e i possibili sviluppi Milano, 26 giugno 2012

2 Premessa G.I.S.I. e SDA Bocconi School of Management collaborano dal 2008 alla realizzazione di un indagine annuale volta a quantificare il mercato italiano della strumentazione e automazione. SDA Bocconi School of Management si occupa della progettazione del sistema di rilevazione, della raccolta e della elaborazione dei dati delle singole imprese, stilando il rapporto finale. SDA Bocconi School of Management garantisce sia il rigore scientifico e l imparzialità dei dati pubblicati, sia la riservatezza delle informazioni raccolte, tutelando le singole imprese che accettano di partecipare alla rilevazione. Il livello di dettaglio delle informazioni raccolte da SDA Bocconi School of Management grazie alla collaborazione delle imprese costituisce un unicum nel panorama italiano.

3 Obiettivi dell Osservatorio 1/2 L Osservatorio GISI sul mercato italiano della strumentazione ed automazione intende misurare annualmente la dimensione a valore e a volume del mercato nazionale degli strumenti di misurazione e per l automazione. L Osservatorio distingue il mercato in base a: A. Diciotto macrocategorie di prodotto: 1) Strumentazione industriale di misura in campo 2) Strumentazione industriale di controllo in campo 3) Sensori e codificatori (encoder) 4) Analizzatori di gas 5) Analizzatori di liquidi 6) Valvole automatiche e di controllo per applicazioni industriali 7) Attuatori, posizionatori e accessori 8) Azionamenti elettrici ed elettronici 9) Strumentazione da quadro e da pannello locale 10) Sistemi di controllo DCS 11) Sistemi di controllo 12) Sistemi di monitoraggio e acquisizione dati SCADA 13) Sistemi di controllo per la sicurezza 14) Building automation 15) Strumentazione di laboratorio 16) Sistemi di pesatura, dosaggio industriale e celle di carico 17) Service 18) Apparecchiature di prova in linea e fuori linea Una fotografia dettagliata del mercato B. Quattro mercati di sbocco: 1) industria di processo 2) industria manifatturiera 3) building (civili, industriali e del terziario) 4) laboratorio 3

4 Obiettivi dell Osservatorio 2/2 Ulteriori segmentazioni nella rilevazione dei dati riguardano: C. Destinazione del prodotto 1) Mercato interno Italia 2) Esportazione Diretta (tutto quello che è trattato senza IVA) 3) Esportazione Indiretta (tramite Compagnie di Ingegneria, Contractor, OEM ecc.) D. Per tre macrocategorie di prodotto, si raccolgono dati su sottocategorie: 1) Strumentazione industriale di misura in campo i. Trasmettitori di temperatura ii. Trasmettitori di pressione e pressione differenziale iii. Trasmettitori di livello iv. Misuratori e Trasmettitori di portata v. Trasmettitori di densità, umidità, viscosità 2) Strumentazione industriale di controllo in campo i. Termostati ii. Pressostati elettromeccanici e digitali - pressostati differenziali iii. Livellostati elettromeccanici e digitali iv. Flussostati elettromeccanici e digitali 3) Strumentazione di laboratorio i. Analisi elementare ii. Analisi termica iii. Bilance da laboratorio iv. Cromatografia liquida v. Gascromatografia vi. Spettroscopia atomica vii. Spettroscopia molecolare viii. Spettrometria di massa 4

5 Modalità di raccolta Una rilevazione con elevato tasso di redemption La rilevazione è effettuata sull intera popolazione di imprese dei settori interessati, sia affiliate sia non affiliate a GISI. Il tasso di redemption è particolarmente elevato, attestandosi fra il 60% e il 65% delle imprese contattate, che rappresentano fra l 80% e l 85% del valore di mercato La raccolta delle informazioni avviene tramite un questionario online, ad accesso riservato. Ciascuna impresa contattata per la rilevazione ottiene login e password proprietarie, diverse per ognuna, attraverso le quali può accedere al questionario compilandone i campi. L accesso, essendo riservato, può avvenire in tempi diversi e può prevedere anche la modifica dei dati inseriti. Questo accorgimento, oltre a garantire l anonimato dei dati (gli unici a conoscenza delle login e pw di ciascuna impresa sono i ricercatori SDA Bocconi), offre una flessibilità opportuna in considerazione del livello di dettaglio delle informazioni richieste. La compilazione del questionario online viene richiesta tramite telefonata e successiva , quindi sollecitata per tre volte (una tramite telefono e due tramite ). Assistenza telefonica nella compilazione viene offerta a chiunque ne faccia richiesta. 5

6 Il questionario veicolato online I dati nel questionario vengono richiesti, alternativamente, in valore assoluto o come percentuale del fatturato complessivo. In questo modo si rende più agevole la compilazione. Se i dati sono inseriti come valori assoluti, il sistema provvede a compiere una verifica della loro correttezza calcolando i totali di sezione e confrontandoli con il fatturato indicato nella prima sezione. Una modalità di raccolta semplice e riservata Ragione sociale G.I.S.I. Associazione Imprese Italiane di Strumentazione OSSERVATORIO SUL MERCATO DELLA STRUMENTAZIONE ED AUTOMAZIONE INDUSTRIALE, CIVILE E DI LABORATORIO IN NEL 2010 Andamento e variazioni per tipologie di strumenti e sistemi di controllo nel 2010 rispetto al 2009 Strumentazione industriale di misura in campo Strumentazione industriale di controllo in campo Sensori e codificatori (encoder) Analizzatori dei gas Analizzatori dei liquidi Valvole automatiche e di controllo per applicazioni industriali Attuatori, posizionatori ed accessori Azionamenti elettrici ed elettronici Strumentazione da quadro e da pannello locale Sistemi di Controllo DCS Sistemi di Controllo PAC, PLC e PC Sistemi di monitoraggio ed acquisizione dati SCADA Sistemi di Controllo per la Sicurezza ESD Building Automation per edifici ad uso civile, industriale e del terziario (pubblico e privato) Strumentazione di Laboratorio Sistemi di pesatura, di dosaggio industriale e celle di carico Service (contratti di manutenzione/taratura, corsi, commissioning ecc.) Apparecchiature di prova in linea e fuori linea Andamento e variazioni per mercati di sbocco e per tipologia di clienti nel 2010 rispetto al 2009 Industria di Processo Industria Manifatturiera Building Automation per edifici ad uso civile, industriale e del terziario (pubblico e privato) Laboratorio (Laboratori pubblici e privati, ARPA, Istituti di ricerca, Università) Mercato interno Italia Esportazione Diretta (tutto quello che è trattato senza IVA) Esportazione Indiretta (tramite Compagnie di Ingegneria, Contractor, OEM ecc.) Anno 2010 Fatturato Variazione Anno 2010 Fatturato Variazione Strumentazione industriale di misura in campo Fatturato Variazione Trasmettitori di temperatura Trasmettitori di pressione e pressione differenziale Trasmettitori di livello Misuratori e Trasmettitori di portata Trasmettitori di densità, umidità, viscosità Strumentazione industriale di controllo in campo Fatturato Variazione Termostati Pressostati elettromeccanici e digitali - pressostati differenziali Livellostati elettromeccanici e digitali Flussostati elettromeccanici e digitali Strumentazione di Laboratorio Fatturato Variazione Analisi elementare Analisi termica Bilance da laboratorio Cromatografia liquida Gascromatografia Spettroscopia atomica Spettroscopia molecolare Spettrometria di massa 6

7 Modalità di elaborazione e diffusione I dati ricevuti dalle imprese vengono elaborati in modalità aggregata, al fine di garantirne l anonimato. Il database rimane in possesso esclusivamente di SDA Bocconi e NON viene condiviso con GISI. Il rapporto di ricerca è stilato da ricercatori di SDA Bocconi e consegnato a GISI in formato definitivo entro due mesi dal termine delle rilevazioni. Nel rapporto di ricerca sono riportati i dati dell anno di rilevazione confrontati con gli omologhi risultati degli anni precedenti, al fine di evidenziare gli scostamenti positivi e/o negativi per ciascuna grandezza rilevata. Un rapporto di ricerca analitico e comparabile di anno in anno 7

8 La progettazione di una analisi congiunturale Accanto alla rilevazione annuale si sta studiando la possibilità di procedere ad analisi congiunturali su panel di imprese, al fine di disporre di informazioni dettagliate e tempestive sull andamento dei macrocomparti. GISI potrebbe così predisporre le azioni di policy più opportune, trasferendo al contempo agli associati informazioni importanti per cogliere la propria situazione competitiva. I panel rispettano la distinzione in categorie di prodotto che già caratterizza la rilevazione annuale. Ciascun panel è costruito per essere rappresentativo di realtà produttive grandi, medie e piccole. La numerosità di imprese in ciascun panel deve garantire l impossibilità di risalire ai risultati della singola azienda. La partecipazione al panel è facoltativa. Le informazioni rilevate con la congiunturale su panel riguardano gli andamenti correnti e previsti di: a) Fatturato b) Ordinativi c) occupazione La rilevazione congiunturale avviene tre volte all anno; una di esse coincide con il censimento annuale già consolidato. La raccolta dei dati avviene tramite direttamente fra SDABocconi e ciascuna impresa del panel. Un futuro fatto sempre più di informazione accurata e tempestiva INDAGINE QUADRIMESTRALE GISI - RILEVAZIONE I QUADRIMESTRE 2013 FATTURATO La situazione nel quadrimestre in esame rispetto al quadrimestre precedente è: FATTURATO La situazione nel quadrimestre in esame rispetto allo stesso quadrimestre dell'anno precedente è: SITUAZIONE DEGLI ORDINI La situazione a fine quadrimestre del livello degli ordini rispetto al quadrimestre precedente è: ALTA NORMALE BASSA ALTA NORMALE BASSA ALTA NORMALE BASSA CARNET ORDINI No. mesi con lavoro assicurato OCCUPAZIONE Evoluzione nel quadrimestre in esame rispetto al quadrimestre precedente è : AUMENTATA INVARIATA DIMINUITA PREVISIONI PER IL II QUADRIMESTRE 2013 Sulla base dei contatti commerciali avviati nel quadrimestre si formulano le seguenti previsioni: FATTURATO Rispetto al quadrimestre precedente è atteso: OCCUPAZIONE Evoluzione prevista rispetto al quadrimestre precedente: INVESTIMENTI Evoluzione prevista rispetto al quadrimestre precedente: IN AUMENTO STABILI IN CALO R&S FORM AZIONE ICT Impianti e Attrezzature Sviluppo internazionale Altro PREVISIONI PER IL III QUADRIMESTRE 2013 FATTURATO 8

9 Grazie Armando Cirrincione Università Bocconi e SDA Bocconi Via Bocconi,

Osservatorio sull andamento del Mercato Nazionale. Automazione e Strumentazione. Industriale, Civile e di Laboratorio

Osservatorio sull andamento del Mercato Nazionale. Automazione e Strumentazione. Industriale, Civile e di Laboratorio Osservatorio sull andamento del Mercato Nazionale Automazione e Strumentazione Industriale, Civile e di Laboratorio - ANNO 21 - Indice 1. Introduzione 1.1 Obiettivo dell analisi pag. 2 1.2 Definizione

Dettagli

Osservatorio sull andamento del Mercato Nazionale. Automazione e Strumentazione. Industriale, Civile e di Laboratorio

Osservatorio sull andamento del Mercato Nazionale. Automazione e Strumentazione. Industriale, Civile e di Laboratorio Osservatorio sull andamento del Mercato Nazionale Automazione e Strumentazione Industriale, Civile e di Laboratorio - ANNO 9 - Indice 1. Introduzione 1.1 Obiettivo dello studio pag. 2 1.2 Definizione del

Dettagli

CLEAN ROOM CELLE CLIMATICHE

CLEAN ROOM CELLE CLIMATICHE IMPIANTI INDUSTRIALI CLEAN ROOM CELLE CLIMATICHE ENERGIA SERVICE Clean room Negli anni 70, successivamente alle esperienze nel campo dei motori sportivi e dei componenti ad essi legati, nascono i primi

Dettagli

I tecnici di Automazione nel mondo del lavoro

I tecnici di Automazione nel mondo del lavoro I tecnici di Automazione nel mondo del lavoro Indagine sulla collocazione del tecnico/ingegnere di automazione nel mondo del lavoro pag. 1 Motivazioni Un osservatorio per l analisi dei bisogni di cultura

Dettagli

L industria dentale italiana e il mercato di riferimento Maggio 2015

L industria dentale italiana e il mercato di riferimento Maggio 2015 Maggio 2015 L industria dentale italiana e il mercato di riferimento Maggio 2015 Presentazione Rapporto UNIDI definitivo sul mercato 2013 e stima 2014 Il progetto KEY-STONE Presentazione rapporto sul periodo

Dettagli

Dopo il diploma in Elettrotecnica Elettronica

Dopo il diploma in Elettrotecnica Elettronica !! !!!#! %&! (#%) Dopo il diploma in Elettrotecnica Elettronica Sbocchi lavorativi Progettista e installatore di impianti elettrici civili e industriali Progettista e installatore di impianti fotovoltaici

Dettagli

INFO FINAX S.p.A. Spunti di riflessione per il Convegno Banche e Sicurezza ABI

INFO FINAX S.p.A. Spunti di riflessione per il Convegno Banche e Sicurezza ABI INFO FINAX S.p.A. Spunti di riflessione per il Convegno Banche e Sicurezza ABI Giuseppe Ricciuti. Roma, 10 giugno 2010 Lo Scenario: La recente crisi economico finanziaria che ha colpito l Italia, ha prodotto

Dettagli

SISTEMA DI SUPERVISIONE

SISTEMA DI SUPERVISIONE SISTEMA DI SUPERVISIONE IMPIANTI FRIGORIFERI Gestione completa di celle frigorifere - Monitoraggio degli strumenti in cella per la rilevazione di temperature, pressioni e assorbimenti. - Visualizzazione

Dettagli

PROFILO SOCIETARIO. La De Lorenzo Formazione, per l organizzazione e la gestione di corsi di formazione a vari livelli e in diversi settori.

PROFILO SOCIETARIO. La De Lorenzo Formazione, per l organizzazione e la gestione di corsi di formazione a vari livelli e in diversi settori. PROFILO SOCIETARIO La De Lorenzo fu fondata nel 1951 dall'ingegner Ugo De Lorenzo per rispondere alla crescente domanda di strumentazione elettronica di qualità in campo industriale ed educativo. Verso

Dettagli

Il mercato dell involucro edilizio in Italia nel 2010

Il mercato dell involucro edilizio in Italia nel 2010 Il mercato dell involucro edilizio in Italia nel 2010 Indice 2 Sintesi 3 Cos era avvenuto nel 2009 4 Cosa sta accadendo nel 2010 6 Estratto dall osservatorio Uncsaal sul primo quadrimestre 2010 Sintesi

Dettagli

SOLUZIONE ICT: SOFTWARE GESTIONALE INTRODUZIONE SINTESI DEL CASO AZIENDALE

SOLUZIONE ICT: SOFTWARE GESTIONALE INTRODUZIONE SINTESI DEL CASO AZIENDALE SOLUZIONE ICT: SOFTWARE GESTIONALE INTRODUZIONE Non vi è dubbio che nello scenario economico attuale per incrementare il proprio vantaggio competitivo sia importante focalizzare l attenzione sugli aspetti

Dettagli

Indagine sul Commercio Elettronico

Indagine sul Commercio Elettronico Definizione dei target e delle abitudini di acquisto degli individui acquirenti http://research.onetone.it/ FEBBRAIO 2003 OBIETTIVI DEL LAVORO L obiettivo della seguente indagine è stato di delineare le

Dettagli

SINTESI DEI RAPPORTI NET CONSULTING SULL USO DELL ICT NELLE 4 MACROAREE NAZIONALI

SINTESI DEI RAPPORTI NET CONSULTING SULL USO DELL ICT NELLE 4 MACROAREE NAZIONALI SINTESI DEI RAPPORTI NET CONSULTING SULL USO DELL ICT NELLE 4 MACROAREE NAZIONALI PREMESSA L importanza crescente delle caratteristiche locali nello spiegare l andamento industriale ed economico del Paese

Dettagli

Smart & Green Building

Smart & Green Building Smart & Green Building Daniele Pennati ANIE FEDERAZIONE Napoli - 28 marzo 2014 Elettricità futura Crescita sostenibile e sviluppo del settore elettrico FEDERAZIONE ANIE Federazione ANIE rappresenta da

Dettagli

24/7. Migliora. Danfoss Learning Apprendi e Guadagna. Risparmia. le tue chance. www.learning.danfoss.it

24/7. Migliora. Danfoss Learning Apprendi e Guadagna. Risparmia. le tue chance. www.learning.danfoss.it MAKING MODERN LIVING POSSIBLE Danfoss Learning Apprendi e Guadagna Danfoss Learning è il tuo punto di accesso online alla conoscenza. Seleziona corsi virtuali dal nostro catalogo e migliora le tue conoscenze,

Dettagli

Luigi Piroddi piroddi@elet.polimi.it

Luigi Piroddi piroddi@elet.polimi.it Automazione industriale dispense del corso 2. Introduzione al controllo logico Luigi Piroddi piroddi@elet.polimi.it Modello CIM Un moderno sistema di produzione è conforme al modello CIM (Computer Integrated

Dettagli

Energy Operation Online. Descrizione Tecnica

Energy Operation Online. Descrizione Tecnica Energy Operation Online Descrizione Tecnica Indice 1 Generalità...3 2 Accesso al Servizio...4 3 Dashboard e widget...6 4 Funzionalità...8 Descrizione Tecnica 2 1 Generalità In un mercato sempre più competitivo

Dettagli

Disegno campionario e metodi utilizzati Versione 3.2

Disegno campionario e metodi utilizzati Versione 3.2 Indagine sulle imprese industriali e dei servizi BIRD Bank of Italy Remote access to micro Data Disegno campionario e metodi utilizzati Versione 3.2 novembre 2014 Indice Indice... 2 Disegno campionario

Dettagli

La collaborazione delle imprese nell ambito del riordino dell Istruzione Tecnica

La collaborazione delle imprese nell ambito del riordino dell Istruzione Tecnica La collaborazione delle imprese nell ambito del riordino dell Istruzione Tecnica Corso di formazione docenti Milano, 8 Settembre 2009 1 Le ragioni di una più stretta collaborazione scuola - impresa Le

Dettagli

Moda.PDM. Scheda tecnica

Moda.PDM. Scheda tecnica Scheda tecnica Modasystem è una sofware house, leader nel settore, nata e strutturata per realizzare e proporre software applicativo per industrie di abbigliamento e calzature. Il personale di Modasystem

Dettagli

Risultati analitici - Consuntivi 4 trimestre 2004

Risultati analitici - Consuntivi 4 trimestre 2004 Indagine Congiunturale Settore Terziario - 4 trimestre 2004 Aumentano ordini e fatturato, stabili investimenti e occupazione Buone le prospettive per il primo trimestre 2005 Nel quarto trimestre 2004 il

Dettagli

Marco Vecchio Segretario AssoAutomazione

Marco Vecchio Segretario AssoAutomazione Marco Vecchio Segretario AssoAutomazione È una delle 11 Associazioni di Federazione ANIE (Federazione Nazionale delle Imprese Elettrotecniche ed Elettroniche) Attraverso i suoi Gruppi rappresenta, sostiene

Dettagli

Energy Trasmission & Distribution Services - Italy

Energy Trasmission & Distribution Services - Italy Energy Trasmission & Distribution Services - Italy Monitoring, diagnostics and cable services Analyze the past, monitor the present, predict the future. Answers for energy. l evoluzione della manutenzione

Dettagli

2CSC441001B0902. Apparecchi di comando System pro M compact. Moduli GSM ATT

2CSC441001B0902. Apparecchi di comando System pro M compact. Moduli GSM ATT 2CSC441001B0902 Apparecchi di comando System pro M compact Moduli ATT Per comandare le utenze elettriche con il telefono cellulare I vantaggi La gestione delle apparecchiature elettriche da remoto è un

Dettagli

BCSGL 2.0. THEMIS Srl Via Genovesi, 4 10128 Torino www.themis.it

BCSGL 2.0. THEMIS Srl Via Genovesi, 4 10128 Torino www.themis.it THEMIS Srl Via Genovesi, 4 10128 Torino www.themis.it TEL / FAX 011-5096445 e-mail info@themis.it Incubatore Imprese Innovative Politecnico di Torino BCSGL 2.0 Cap. Soc. 50.000,00 i.v. C.F. e P.IVA 08880320018

Dettagli

Corso di Marketing Industriale

Corso di Marketing Industriale U N I V E R S I T A' D E G L I S T U D I D I B E R G A M O Facoltà di Ingegneria Corso di Marketing Industriale Prof Ferruccio Piazzoni ferruccio.piazzoni@unibg.it Le ricerche di mercato I Mktg-L21 Il

Dettagli

Istituto Tecnico Industriale P. Paleocapa

Istituto Tecnico Industriale P. Paleocapa ESPERIA Istituto Tecnico Industriale P. Paleocapa Prospetto informativo per l orientamento agli studi Tecnici Superiori Per informazioni via Gavazzeni 29, Bergamo tel. 035-319388 fax 035-318741 Sito internet:

Dettagli

1. AUDIT ENERGETICO DEI 250 EDIFICI PUBBLICI DELLA PROVINCIA DELLA SPEZIA E REALIZZAZIONE DI UNA PIATTAFORMA INFORMATICA Audit GIS

1. AUDIT ENERGETICO DEI 250 EDIFICI PUBBLICI DELLA PROVINCIA DELLA SPEZIA E REALIZZAZIONE DI UNA PIATTAFORMA INFORMATICA Audit GIS Titolo: Dal Censimento dei consumi energetici degli edifici pubblici all attuazione dei PAES della Provincia della Spezia Arch. Paola Giannarelli 18 marzo 2011 ISOLA DI SAN SERVOLO - VENEZIA DAL CENSIMENTO

Dettagli

Soluzioni integrate per una città intelligente e sostenibile

Soluzioni integrate per una città intelligente e sostenibile Paolo Scalera, ABB PS Division, Arezzo, 20 Novembre 2012 Forum Internazionale Sviluppo Ambiente Salute Soluzioni integrate per una città intelligente e sostenibile Soluzioni integrate per città intelligente

Dettagli

DA DOVE ARRIVIAMO CHI SIAMO SERVICE IN PLANTS GREEN VISION

DA DOVE ARRIVIAMO CHI SIAMO SERVICE IN PLANTS GREEN VISION VISION l Page 2 CHI SIAMO DA DOVE ARRIVIAMO La nostra società detiene un back-ground maturato in oltre trent anni nei settori di produzione e gestione impianti, manutenzione e conduzione macchine. Facendo

Dettagli

Report trimestrale sull andamento dell economia reale e della finanza

Report trimestrale sull andamento dell economia reale e della finanza Report trimestrale sull andamento dell economia Perché un report trimestrale? A partire dal mese di dicembre SEI provvederà a mettere a disposizione delle imprese, con cadenza trimestrale, un report finalizzato

Dettagli

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI REPORT CON DATI STRUTTURALI ANNO 2014 BILANCI Elaborazioni a: Settembre 2015 Indice delle tavole Dati strutturali a periodicità annuale Risultati economici 0. Analisi

Dettagli

GRUPPI DI IMPRESA: SISTEMI DI PIANIFICAZIONE E CONTROLLO

GRUPPI DI IMPRESA: SISTEMI DI PIANIFICAZIONE E CONTROLLO http://www.sinedi.com ARTICOLO 63 LUGLIO/AGOSTO 2013 GRUPPI DI IMPRESA: SISTEMI DI PIANIFICAZIONE E CONTROLLO La letteratura dedicata al controllo di gestione è estremamente ampia e si è sviluppata largamente

Dettagli

SOLUZIONE ICT: SOFTWARE GESTIONALE INTRODUZIONE SINTESI DEL CASO AZIENDALE

SOLUZIONE ICT: SOFTWARE GESTIONALE INTRODUZIONE SINTESI DEL CASO AZIENDALE SOLUZIONE ICT: SOFTWARE GESTIONALE INTRODUZIONE Non vi è dubbio che nello scenario economico attuale per incrementare il proprio vantaggio competitivo sia importante focalizzare l attenzione sugli aspetti

Dettagli

Monitoraggio congiunturale sul sistema produttivo del Lazio

Monitoraggio congiunturale sul sistema produttivo del Lazio C E N S I S Monitoraggio congiunturale sul sistema produttivo del Lazio III Quadrimestre 2008 Monitor Lazio è promosso dall Unione Regionale delle Camere di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura

Dettagli

1.. Presentazione Sistema con regolatori DDC..3. 2.. Regolatori liberamente programmabili 11. 3.. Regolatori preprogrammati..21

1.. Presentazione Sistema con regolatori DDC..3. 2.. Regolatori liberamente programmabili 11. 3.. Regolatori preprogrammati..21 INDICE 1.. Presentazione Sistema con regolatori DDC..3 2.. Regolatori liberamente programmabili 11 3.. Regolatori preprogrammati..21 4.. Elementi in campo e Personalizzazioni.41 5.. Sistemi di Supervisione

Dettagli

Gestione dei segnali analogici nei sistemi di automazione industriale con PLC.

Gestione dei segnali analogici nei sistemi di automazione industriale con PLC. Gestione dei segnali analogici nei sistemi di automazione industriale con PLC. Nelle automazioni e nell industria di processo si presenta spesso il problema di gestire segnali analogici come temperature,

Dettagli

REGIONE LIGURIA Commissione Regionale Artigianato

REGIONE LIGURIA Commissione Regionale Artigianato REGIONE LIGURIA Commissione Regionale Artigianato OSSERVATORIO CONGIUNTURALE SULL ARTIGIANATO E LA PICCOLA IMPRESA IN LIGURIA L Osservatorio Congiunturale sull Artigianato e la Piccola Impresa in Liguria

Dettagli

COVI srl. company profile 2010. Cablaggi Automazione Strumentazione industriale

COVI srl. company profile 2010. Cablaggi Automazione Strumentazione industriale COVI srl company profile 2010 Cablaggi Automazione Strumentazione industriale La tradizione che guarda al futuro Forte dell esperienza commerciale trasmessale dalla sorella maggiore, Covi di Colicchio,

Dettagli

ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE "L. EINAUDI" - ALBA (CN) ANNO SCOLASTICO 2015/2016

ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE L. EINAUDI - ALBA (CN) ANNO SCOLASTICO 2015/2016 ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE "L. EINAUDI" - ALBA (CN) ANNO SCOLASTICO 2015/2016 CLASSE: 5 G Disciplina:Tecnologia e Progettazione di Sistemi Elettrici ed Elettronici PROGETTAZIONE DIDATTICA ANNUALE Elaborata

Dettagli

Osservatorio sulla Finanza. per i Piccoli Operatori Economici ABSTRACT

Osservatorio sulla Finanza. per i Piccoli Operatori Economici ABSTRACT Osservatorio sulla Finanza per i Piccoli Operatori Economici ABSTRACT Volume 16 DICEMBRE 2010 Microimprese ancora in affanno ma emergono i primi timidi segnali di miglioramento negli investimenti Calano

Dettagli

La manutenzione per ridurre i costi dell aria compressa ed incrementare l efficienza degli impianti

La manutenzione per ridurre i costi dell aria compressa ed incrementare l efficienza degli impianti Maintenance Stories Fatti di Manutenzione Kilometro Rosso - Bergamo 13 novembre 2013 La manutenzione per ridurre i costi dell aria compressa ed incrementare l efficienza degli impianti Guido Belforte Politecnico

Dettagli

SUNSHINE Energy Maps Workshop Trento Edition

SUNSHINE Energy Maps Workshop Trento Edition SUNSHINE Energy Maps Workshop Trento Edition Negli ultimi anni si è assistito ad una contrazione diffusa della domanda di gas ed energia elettrica Consumi energia elettrica (TWh) Consumi gas naturale (mld

Dettagli

Percorso di 5 ANNI con DIPLOMA di TECNICO nel SETTORE TECNOLOGICO

Percorso di 5 ANNI con DIPLOMA di TECNICO nel SETTORE TECNOLOGICO Percorso di 5 ANNI con DIPLOMA di TECNICO nel SETTORE TECNOLOGICO Gli Istituti Tecnici si caratterizzano per una solida base culturale, scientifica e tecnologica in linea con le indicazioni dell Unione

Dettagli

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI REPORT CON DATI STRUTTURALI ANNO 2014 STESSO INSIEME DI BILANCI NEI 3 ANNI Elaborazioni a: Settembre 2015 Indice delle tavole Dati strutturali a periodicità annuale di

Dettagli

FATTURATO E ORDINATIVI DELL INDUSTRIA

FATTURATO E ORDINATIVI DELL INDUSTRIA 23 dicembre 2015 Ottobre 2015 FATTURATO E ORDINATIVI DELL INDUSTRIA A ottobre il fatturato dell industria, al netto della stagionalità, registra un incremento del 2,0% rispetto a settembre, con variazioni

Dettagli

OFFERTA FORMATIVA INDIRIZZI DI STUDIO

OFFERTA FORMATIVA INDIRIZZI DI STUDIO ISTITUTO TECNICO E. SCALFARO Piazza Matteotti, 1- CATANZARO Tel.: 0961 745155 - Fax: 0961 744438 E-mail:cztf010008@istruzione.it Sito: www.itiscalfaro.cz.it ANNO SCOLASTICO 2011 2012 OFFERTA FORMATIVA

Dettagli

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO E AZIENDE-UTENTI L IMPATTO DELLE PROCEDURE INFORMATIZZATE a cura di Germana Di Domenico Elaborazione grafica di ANNA NARDONE Monografie sul Mercato del lavoro e le politiche

Dettagli

FABBRICAZIONE DI COMPUTER, SISTEMI E DI ALTRE APPARECCHIATURE PER L INFORMATICA

FABBRICAZIONE DI COMPUTER, SISTEMI E DI ALTRE APPARECCHIATURE PER L INFORMATICA STUDIO DI SETTORE TD41U ATTIVITÀ 30.01.0 FABBRICAZIONE DI MACCHINE PER UFFICIO ATTIVITÀ 30.02.0 FABBRICAZIONE DI COMPUTER, SISTEMI E DI ALTRE APPARECCHIATURE PER L INFORMATICA ATTIVITÀ 31.62.2 LAVORI DI

Dettagli

Smart tdistrict, i t modellistica energetica per distretti territoriali

Smart tdistrict, i t modellistica energetica per distretti territoriali Smart tdistrict, i t modellistica energetica per distretti territoriali ing. Stefano Capelli Responsabile Progetto Nuovi Business Workshop Nazionale Simulazione del Sistema Energetico 25 26 marzo 2015

Dettagli

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI ANCONA

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI ANCONA CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI REPORT CON DATI STRUTTURALI ANNO 2013 STESSO INSIEME DI BILANCI NEI 3 ANNI Elaborazioni a: Marzo 2015 Indice delle tavole Dati strutturali a periodicità annuale di imprese

Dettagli

TECNICO SUPERIORE PER LA CONDUZIONE E LA MANUTENZIONE DEGLI IMPIANTI

TECNICO SUPERIORE PER LA CONDUZIONE E LA MANUTENZIONE DEGLI IMPIANTI ISTRUZIONE E FORMAZIONE TECNICA SUPERIORE SETTORE INDUSTRIA E ARTIGIANATO TECNICO SUPERIORE PER LA CONDUZIONE E LA MANUTENZIONE DEGLI IMPIANTI STANDARD MINIMI DELLE COMPETENZE TECNICO PROFESSIONALI TECNICO

Dettagli

bando per progetti sperimentali di innovazione didattica 2014-2016

bando per progetti sperimentali di innovazione didattica 2014-2016 bando per progetti sperimentali di innovazione didattica 2014-2016 rivolto a soggetti istituzionali rappresentativi del sistema delle scuole dell infanzia della provincia di Trento budget disponibile:

Dettagli

COSTI E CONSUMI SOTTO CONTROLLO

COSTI E CONSUMI SOTTO CONTROLLO Energia Elettrica Traffico Telefonico Carburanti Gas COSTI E CONSUMI SOTTO CONTROLLO COME NASCE ELETTRAWEB è un programma interamente progettato e implementato da Uno Informatica in grado di acquisire

Dettagli

I sistemi di monitoraggio di corrente elettrica

I sistemi di monitoraggio di corrente elettrica I sistemi di monitoraggio di corrente elettrica Questi sistemi sono applicabili nell ambito dell Efficienza Energetica e dell Energy Automation, nei settori industriale, terziario, civile e delle fonti

Dettagli

Le performance settoriali

Le performance settoriali 20 febbraio 2013 IL PRIMO RAPPORTO SULLA COMPETITIVITÀ DEI SETTORI PRODUTTIVI Perché un Rapporto sulla competitività Con il Rapporto sulla competitività delle imprese e dei settori produttivi, alla sua

Dettagli

Guida all utilizzo Software PDP Programma dei Pagamenti

Guida all utilizzo Software PDP Programma dei Pagamenti Guida all utilizzo Software PDP Programma dei Pagamenti Accesso alla procedura Per accedere alla procedura occorre disporre di una connessione Internet e di un qualunque browser in produzione (Internet

Dettagli

FATTURATO E ORDINATIVI DELL INDUSTRIA

FATTURATO E ORDINATIVI DELL INDUSTRIA 22 luglio 2015 Maggio 2015 FATTURATO E ORDINATIVI DELL INDUSTRIA Allo scopo di fornire informazioni statistiche integrate, a partire dalla diffusione odierna, il comunicato è arricchito di un paragrafo

Dettagli

L'automazione nei processi industriali

L'automazione nei processi industriali L'automazione nei processi industriali Un processo industriale è l insieme delle operazioni che concorrono a trasformare le caratteristiche e le proprietà di materiali, tipi di energia e/o informazioni

Dettagli

IL SECONDO RAPPORTO SULLA COMPETITIVITÀ DEI SETTORI PRODUTTIVI

IL SECONDO RAPPORTO SULLA COMPETITIVITÀ DEI SETTORI PRODUTTIVI 26 febbraio 2014 IL SECONDO RAPPORTO SULLA COMPETITIVITÀ DEI SETTORI PRODUTTIVI Edizione 2014 Il Rapporto sulla competitività delle imprese e dei settori produttivi, alla sua seconda edizione, fornisce

Dettagli

Alcune delle caratteristiche dell architettura VoIP che permettono il raggiungimento di tali benefici possono essere riconducibili a:

Alcune delle caratteristiche dell architettura VoIP che permettono il raggiungimento di tali benefici possono essere riconducibili a: SOLUZIONE ICT: TELEFONIA VIA INTERNET (VOICE OVER IP) INTRODUZIONE Una soluzione di telefonia via internet [Voice Over IP (VoIP)] permette di sfruttare le potenzialità del protocollo internet (IP) per

Dettagli

SERVIZI OFFERTI L'Archivio Storico eroga i seguenti servizi:

SERVIZI OFFERTI L'Archivio Storico eroga i seguenti servizi: CARTA DEI SERVIZI DEL COMUNE DI SASSARI Settore Sviluppo Locale, Politiche Culturali e Marketing Turistico Macro categoria attività Archivio Storico Comunale Conservazione e tutela di tutti i documenti

Dettagli

Laurea in Ingegneria Meccanica e Meccatronica

Laurea in Ingegneria Meccanica e Meccatronica Università degli Studi di Padova Sede di Vicenza Laurea in Ingegneria Meccanica e Meccatronica Laurea in Ingegneria Meccanica e Meccatronica, Università di Padova - sede di Vicenza 1/15 La laurea in Ingegneria

Dettagli

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI REPORT CON DATI STRUTTURALI ANNO 2013 BILANCI Elaborazioni a: Marzo 2015 Indice delle tavole Dati strutturali a periodicità annuale Risultati economici 1. Analisi dei

Dettagli

Nota Congiunturale Numero 2 Giugno 2009

Nota Congiunturale Numero 2 Giugno 2009 Nota Congiunturale Numero 2 Giugno 2009 Comitato per la qualificazione della spesa pubblica Comitato per lo sviluppo provinciale Sandro Trento Enrico Zaninotto Quadro internazionale: 2010 migliore, ma

Dettagli

Identità, specificità, fabbisogni e traiettorie di sviluppo delle imprese del Terziario Innovativo

Identità, specificità, fabbisogni e traiettorie di sviluppo delle imprese del Terziario Innovativo Identità, specificità, fabbisogni e traiettorie di sviluppo delle imprese del Terziario Innovativo Cosenza, 21 maggio 2014 Finalità della ricerca 1. Offrire un contributo conoscitivo relativamente a consistenze

Dettagli

Istituto Nazionale di Statistica Dipartimento per i censimenti e gli archivi amministrativi e statistici

Istituto Nazionale di Statistica Dipartimento per i censimenti e gli archivi amministrativi e statistici Circolare n. 1/SCU Protocollo n. Al Dirigente scolastico Indirizzo email Roma, Oggetto: 9 Censimento generale dell industria e dei servizi e Censimento delle istituzioni non profit. Rilevazione sulle istituzioni

Dettagli

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI ISERNIA

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI ISERNIA CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI REPORT CON DATI STRUTTURALI ANNO 2014 STESSO INSIEME DI BILANCI NEI 3 ANNI Elaborazioni a: Giugno 2015 Indice delle tavole Dati strutturali a periodicità annuale di imprese

Dettagli

Convegno di studio La biometria entra nell e-government. Le attività del CNIPA nel campo della biometria: le Linee guida

Convegno di studio La biometria entra nell e-government. Le attività del CNIPA nel campo della biometria: le Linee guida Convegno di studio La biometria entra nell e-government Le attività del CNIPA nel campo della biometria: le Linee guida Alessandro Alessandroni Cnipa alessandroni@cnipa.it Alessandro Alessandroni è Responsabile

Dettagli

La politica industriale si è sviluppata in Italia in un progressivo allargamento del campo di intervento, passando dalla impresa al settore, dal

La politica industriale si è sviluppata in Italia in un progressivo allargamento del campo di intervento, passando dalla impresa al settore, dal La politica industriale si è sviluppata in Italia in un progressivo allargamento del campo di intervento, passando dalla impresa al settore, dal settore al distretto e dal distretto alla filiera. Nella

Dettagli

GE Measurement & Control. Guida al software di gestione di calibrazione e manutenzione

GE Measurement & Control. Guida al software di gestione di calibrazione e manutenzione GE Measurement & Control Guida al software di gestione di calibrazione e manutenzione Introduzione Calibrazione e manutenzione della strumentazione di processo sono fondamentali per tutta una serie di

Dettagli

Comunicato stampa EMBARGO fino al 14.01.15 ore 11.30. Inchiesta congiunturale 2014/2015

Comunicato stampa EMBARGO fino al 14.01.15 ore 11.30. Inchiesta congiunturale 2014/2015 Comunicato stampa EMBARGO fino al 14.01.15 ore 11.30 Inchiesta congiunturale 2014/2015 Dopo il miglioramento fatto registrare nel 2013, la situazione delle aziende ticinesi nel 2014 si è stabilizzata in

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SIENA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SIENA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SIENA DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA DELL INFORMAZIONE E SCIENZE MATEMATICHE orientamento.diism.unisi.it www.diism.unisi.it Nuovo Ordinamento degli Studi Universitari Dall Anno Accademico

Dettagli

COLOSIO PRESENTA LA NUOVA PRESSA A RISPARMIO ENERGETICO

COLOSIO PRESENTA LA NUOVA PRESSA A RISPARMIO ENERGETICO COLOSIO PRESENTA LA NUOVA PRESSA A RISPARMIO ENERGETICO L esigenza di abbassare drasticamente i costi produttivi per rimanere competitivi sul mercato globale e la necessità di ridurre l impatto ambientale

Dettagli

Service Soluzioni per la Gestione degli Impianti Gas

Service Soluzioni per la Gestione degli Impianti Gas www.fiorentini.com Service Soluzioni per la Gestione degli Impianti Gas FP505-I-a Riempimento & Trasporto Rilevazione e mappatura Servizi Manutenzione Adeguamento Normativo Impianti a Iniezione Dispositivi

Dettagli

Osservatorio Non Food I Ediz. Anno 2003 (dati anno solare 2002)

Osservatorio Non Food I Ediz. Anno 2003 (dati anno solare 2002) Osservatorio Non Food I Ediz. Anno 2003 (dati anno solare 2002) Abstract A cura di Marco Cuppini, Direttore Studi e Ricerche Indicod-Ecr The global language of business www.gs1.org In collaborazione con

Dettagli

per un ingegneria sostenibile nel mondo di oggi e di domani dall anno accademico 2009 10 Campus CRAVINO PAVIA Elettrica Meccanica Energetica

per un ingegneria sostenibile nel mondo di oggi e di domani dall anno accademico 2009 10 Campus CRAVINO PAVIA Elettrica Meccanica Energetica UNIVERSITÀ DI PAVIA INGEGNERIA INDUSTRIALE per un ingegneria sostenibile nel mondo di oggi e di domani dall anno accademico 2009 10 Campus CRAVINO PAVIA Elettrica Meccanica Energetica Referente: Prof.

Dettagli

PLC Sistemi a Logica Programmabile

PLC Sistemi a Logica Programmabile PLC Sistemi a Logica Programmabile Prof. Nicola Ingrosso Guida di riferimento all applicazione applicazione dei Microcontrollori Programmabili IPSIA G.Ferraris Brindisi nicola.ingrosso @ ipsiaferraris.it

Dettagli

Come iscriversi ai Corsi di Formazione

Come iscriversi ai Corsi di Formazione WWW. Webtourism Percorso Formativo per le Imprese del Turismo La Confcommercio Nuoro Ogliastra in collaborazione con il Fondo Forte organizza un percorso formativo per imprese del turismo diviso in tre

Dettagli

Direttiva del servizio di telefonia mobile e di supporto alle comunicazioni in mobilità

Direttiva del servizio di telefonia mobile e di supporto alle comunicazioni in mobilità IL DIRETTORE GENERALE Davide Bergamini Direttiva del servizio di telefonia mobile e di supporto alle comunicazioni in mobilità Art. 1 Caratteristiche del Servizio e finalità 1. il Servizio di telefonia

Dettagli

Ministero dell Economia e delle Finanze RILEVAZIONE DEI PREZZI RELATIVI A BENI E SERVIZI PER LE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI

Ministero dell Economia e delle Finanze RILEVAZIONE DEI PREZZI RELATIVI A BENI E SERVIZI PER LE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI Ministero dell Economia e delle Finanze Dipartimento dell'amministrazione Generale, del Personale e dei Servizi del Tesoro Ufficio Razionalizzazione degli Acquisti della P.A. Servizio Centrale per gli

Dettagli

Il controllo di gestione negli impianti a biogas

Il controllo di gestione negli impianti a biogas Il controllo di gestione negli impianti a biogas C è bisogno del controllo di gestione? Gli impianti a biogas hanno un ciclo produttivo apparentemente semplice che sulla carta consente agevolmente di realizzare

Dettagli

Osservatorio Associativo pag. n. 1/22

Osservatorio Associativo pag. n. 1/22 Osservatorio Associativo pag. n. 1/22 Struttura dei dati Il Data Base è suddiviso in due grosse componenti: Dati relativi ai soci persone fisiche; Dati relativi ai soci persone giuridiche Dati relativi

Dettagli

Sistemi di automazione e controllo di processo

Sistemi di automazione e controllo di processo Sistemi di automazione e controllo di processo Profilo dell azienda S o l u z i o n i i n d u s t r i a l i La società INDAS d.o.o., ubicata a Novi Sad, capoluogo della regione della Vojvodina, è una delle

Dettagli

FACOLTA DI INGEGNERIA. Procedura per Tirocinio didattico

FACOLTA DI INGEGNERIA. Procedura per Tirocinio didattico FACOLTA DI INGEGNERIA Procedura per Tirocinio didattico 1) Lo Studente Tirocinante (ST), entro il 15 Dicembre, compila il Modulo per l assegnazione del tutore universitario 1 e lo consegna alla Dott.ssa

Dettagli

Ministero della Salute

Ministero della Salute Relazione dell sul funzionamento complessivo del sistema di valutazione, trasparenza e integrità dei controlli interni Anno 2012 (art. 14, comma 4, lettera a del d.lgs. n. 150/2009) PRESENTAZIONE E INDICE

Dettagli

Soluzioni ABB per l efficienza energetica

Soluzioni ABB per l efficienza energetica Flavio Beretta, Senior Vice President ABB Full Service and Global Consulting, Aprile 2013 Soluzioni ABB per l efficienza energetica Il sistema di misura come strumento per la gestione dell energia Dicembre

Dettagli

PROGETTO A VANTAGGIO DEI CONSUMATORI DI ENERGIA ELETTRICA E GAS E DEL SERVIZIO IDRICO INTEGRATO

PROGETTO A VANTAGGIO DEI CONSUMATORI DI ENERGIA ELETTRICA E GAS E DEL SERVIZIO IDRICO INTEGRATO PROGETTO A VANTAGGIO DEI CONSUMATORI DI ENERGIA ELETTRICA E GAS E DEL SERVIZIO IDRICO INTEGRATO 1. Sintesi della proposta Assicurare continuità, per l anno 2015, alle attività di qualificazione di punti

Dettagli

Osservatorio sui dati contabili delle imprese del commercio e dei servizi di vicinato: dati relativi al IV trimestre 2007

Osservatorio sui dati contabili delle imprese del commercio e dei servizi di vicinato: dati relativi al IV trimestre 2007 Osservatorio sui dati contabili delle imprese del commercio e dei servizi di vicinato: dati relativi al IV trimestre 2007 a cura di Ascom e Confesercenti Ricerca effettuata da Paolo Vaglio (Ceris-Cnr)

Dettagli

Service di Media Tensione, Agosto 2014 Manutenzione secondo condizione Apparecchiature di media tensione

Service di Media Tensione, Agosto 2014 Manutenzione secondo condizione Apparecchiature di media tensione Service di Media Tensione, Agosto 2014 Manutenzione secondo condizione Apparecchiature di media tensione Obiettivo MyRemoteCare: La nuova soluzione ABB per la manutenzione secondo condizione. September

Dettagli

Il caso Brix distribuzione: monitorare le. supermercati attraverso un sistema di Business Intelligence

Il caso Brix distribuzione: monitorare le. supermercati attraverso un sistema di Business Intelligence I casi di successo dell Osservatorio Smau e School of Management del Politecnico di Milano * Il caso Brix distribuzione: monitorare le performance economicofinanziarie di una rete di supermercati attraverso

Dettagli

Guida dell utente. Centro di fatturazione UPS

Guida dell utente. Centro di fatturazione UPS Guida dell utente Centro di fatturazione UPS 2015 United Parcel Service of America, Inc. UPS, il marchio UPS e il colore marrone sono marchi commerciali di United Parcel Service of America, Inc. Tutti

Dettagli

Crea la tua impresa. Business Game dell Università Cattaneo. VII Edizione, 2010

Crea la tua impresa. Business Game dell Università Cattaneo. VII Edizione, 2010 Crea la tua impresa Business Game dell Università Cattaneo VII Edizione, 2010 Progetto di learning by doing rivolto agli studenti delle classi quarta e quinta degli istituti secondari superiori Presentazione

Dettagli

Il Gruppo Esea Strumentazione di processo

Il Gruppo Esea Strumentazione di processo Il Gruppo Esea Strumentazione di processo Apparecchiature da campo e di analisi per l automazione di processo dalla A alla Z, tutto da un unico partner. Misura ciò che è misurabile, e rendi misurabile

Dettagli

Autocampionatore Purge & Trap

Autocampionatore Purge & Trap AUTOCAMPIONATORI Autocampionatore Purge & Trap Accuratezza, Precisione e Riproducibilità Analytical Technology Srl Via San Domenico Savio 16 20047 Brugherio (MI) Tel. 039 870026 039 870512 Fax 039 2871442

Dettagli

Principi di regolazione degli impianti termici

Principi di regolazione degli impianti termici Corso di IMPIANTI TECNICI per l EDILIZIAl Principi di regolazione degli impianti termici Prof. Paolo ZAZZINI Dipartimento INGEO Università G. D AnnunzioD Annunzio Pescara www.lft.unich.it Regolazione di

Dettagli

Building Management System

Building Management System Building Management System Sistema Building Automation in tecnologia LonWorks I nodi di Apice basati sulla tecnologia LonWorks per l'automazione globale delle camere (come uffici, Hotel Camere e Altre

Dettagli

GUIDA ALLA COMPILAZIONE DEL PIANO DI STUDI ON-LINE

GUIDA ALLA COMPILAZIONE DEL PIANO DI STUDI ON-LINE GUIDA ALLA COMPILAZIONE DEL PIANO DI STUDI ON-LINE Aggiornata al 25/11/2011 A cura del Servizio Help On-line Direzione Pianificazione, Valutazione e Formazione Sistema integrato per la gestione della didattica

Dettagli

AzzeroCO2 : Servizi informatici, gestionali e consulenziali a servizio degli Asset Manager. Novembre 2014

AzzeroCO2 : Servizi informatici, gestionali e consulenziali a servizio degli Asset Manager. Novembre 2014 AzzeroCO2 : Servizi informatici, gestionali e consulenziali a servizio degli Asset Manager Novembre 2014 AZZEROCO 2 AzzeroCO 2 è una società di consulenza energetico-ambientale creata da Legambiente, Kyoto

Dettagli

Osservatorio Fatturazione Elettronica e Dematerializzazione

Osservatorio Fatturazione Elettronica e Dematerializzazione Osservatorio Fatturazione Elettronica e Dematerializzazione School of Management Politecnico di Milano 20 Giugno 2012 Agenda Task 1 Il monitoraggio della diffusione Le attività e gli obiettivi La metodologia

Dettagli