Uno sguardo da vicino all export delle PMI europee Commerciare all interno e all esterno dell Europa

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Uno sguardo da vicino all export delle PMI europee Commerciare all interno e all esterno dell Europa"

Transcript

1 Uno sguardo da vicino all export delle PMI europee Commerciare all interno e all esterno dell Europa Documento di consultazione di UPS sulle attività di esportazione delle PMI europee settembre 2014

2 Introduzione pagina 3 Metodologia 4 Ricerca quantitativa 4 Ricerca qualitativa 4 Definizioni delle dimensioni delle imprese 5 Definizioni dei settori 5 Interpretazione dei dati 5 Riepilogo esecutivo 6 Risultati pagina 7 Opportunità di esportazione 7 Opportunità in Europa 8 Opportunità fuori dall Europa 10 Opportunità di e-commerce 14 Identificazione degli ostacoli nell UE 17 Preoccupazioni per Paese 18 Preoccupazioni per settore 19 Superare gli ostacoli nell UE 20 dei trasporti 20 dell e-commerce 21 Identificazione degli ostacoli negli Stati Uniti 22 Preoccupazioni per Paese 23 Preoccupazioni per settore 24 TTIP 25 Superare gli ostacoli negli Stati Uniti 26 Snellire la burocrazia 26 Riduzione dei costi di spedizione 27 Conclusione pagina 28 Informazioni su UPS 29 Chiavi di lettura: Risultati Aspetto rilevante Sfida per le aziende Suggerimenti 2

3 Introduzione Le piccole e medie imprese (PMI) sono il motore dell economia europea. Le PMI rappresentano oltre il 99% di tutte le aziende dell Unione Europea (UE) e generano i due terzi dei posti di lavoro dell intero settore privato. Nel 2012, le PMI hanno generato 3,39 trilioni di euro, quasi il 30% del PIL dell UE. Lo studio sulle esportazioni delle PMI europee condotto da UPS è stato ispirato dal desiderio di contribuire alla crescita delle PMI in concomitanza con la ripresa dell Europa dalla crisi finanziaria globale. Grazie alla disponibilità di servizi e tecnologie di logistica e comunicazione ai quali un ventennio fa le PMI non avevano accesso, è giunto il momento che queste aziende sfruttino appieno l opportunità di competere a livello internazionale. Ambito della ricerca PMI 7 Paesi 5 settori Imprese di 3 dimensioni Hanno partecipato all indagine migliaia di proprietari e direttori di piccole e medie imprese dell UE (in Belgio, Francia, Germania, Italia, Paesi Bassi, Polonia e Regno Unito). La finalità era quella di individuare tendenze e opportunità nell ambito dell export e di scoprire gli ostacoli che frenano le PMI dall esportare i propri prodotti, in modo da poterli superare. Le PMI hanno un vantaggio rispetto alle aziende concorrenti più grandi, poiché l innata agilità che le contraddistingue consente loro di reagire più rapidamente alle esigenze del mercato, in continua evoluzione, e di cogliere le opportunità nel momento in cui emergono. UPS mira ad aiutare le PMI a sfruttare le numerose opportunità che si presentano, certa che la crescita delle PMI sia fondamentale per la crescita economica dell Europa. 1 A recovery on the horizon? Annual report on European SMEs 2012/

4 Metodologia > Ricerca quantitativa Metodologia Ricerca quantitativa Ricerca qualitativa La ricerca ha coinvolto proprietari o direttori di PMI, compresi amministratori delegati, direttori commerciali e responsabili dello sviluppo aziendale o commerciale. L indagine si è svolta dal 1 al 10 novembre 2013 e dal 7 al 9 maggio Le indagini sono state condotte in: Belgio (613), Francia (1.265), Germania (2.281), Italia (613), Paesi Bassi (604), Polonia (400) e Regno Unito (2.368). Il campione di studio è stato selezionato da Dun & Bradstreet. Hanno partecipato aziende dei settori automotive (666), healthcare (1.690), high tech (1.009), della produzione industriale (1.949) e retail (2.830). Le indagini sono state condotte da Jigsaw, un azienda con una grande esperienza nelle ricerche di mercato sulle PMI europee in ambiti quali servizi finanziari, IT, consulenza e servizi postali. Ai fini di questo studio, sono stati esclusi, insieme a settori primari come quello agricolo, minerario ed edile, anche sottosettori, quali produttori tessili, caseari, chimici, e caffè, bar e ristoranti. Tutte le aziende avevano tra uno e 250 dipendenti ed effettuavano spedizioni nazionali o internazionali. Lo studio ha selezionato 200 aziende per ciascun mercato, in Belgio, Francia, Germania, Italia, Paesi Bassi, Polonia e Regno Unito, per sottoporle a un indagine approfondita. La ricerca qualitativa ha assunto la forma di otto workshop, quattro in Germania e quattro nel Regno Unito. In Germania, i workshop si sono tenuti a Berlino, Francoforte e Amburgo. Il workshop di Berlino era focalizzato sulle microimprese, mentre i due di Francoforte rispettivamente sulle piccole e sulle medie imprese. Il workshop di Amburgo era dedicato alle medie imprese. Nel Regno Unito, i workshop si sono tenuti a Londra e Manchester. Uno dei workshop di Manchester era focalizzato sulle microimprese e l altro sulle piccole imprese. Uno dei workshop di Londra era dedicato alle piccole imprese e l altro alle medie imprese. I workshop erano presieduti da Jigsaw. Nei settori di attività selezionati, sono stati individuati due partecipanti: un mentore (soggetto con maggiore esperienza) e un mentee (soggetto con minore esperienza). Tutti i partecipanti esportavano già o prevedevano di esportare nell UE, negli Stati Uniti o in Asia. La ricerca mirava ad apprendere in che modo le PMI avessero iniziato ad esportare e ad individuare gli eventuali ostacoli che potrebbero impedire ad aziende simili di raggiungere lo stesso successo. Le interviste sono state condotte in: Percentuale sul campione totale (8.144) 7.5% 7.5% 7.4% 4.9% (N 613) (N 613) (N 604) (N 400) 15.5% (N 1.265) 28% 28% 29% (N 2.281) (N 2.368) Le quote sono state stabilite basandosi sulle dimensioni e il settore d attività delle imprese, quindi i dati dell indagine sono stati pesati in modo da essere rappresentativi della popolazione di tali variabili. 4

5 Metodologia > Definizioni delle dimensioni delle imprese Definizioni delle dimensioni delle imprese I dati dell indagine sono stati raggruppati in base alla definizione dell UE di microimprese, piccole imprese e medie imprese in funzione del loro organico e del loro fatturato, ovvero del loro bilancio complessivo. Una microimpresa è definita come un impresa il cui organico sia inferiore a 10 persone e il cui fatturato e/o il totale di bilancio annuale non superi 2 milioni di euro. Una piccola impresa è definita come un impresa il cui organico sia inferiore a 50 persone e il cui fatturato e/o il totale di bilancio annuale non superi 10 milioni di euro. Una media impresa è definita come un impresa il cui organico sia inferiore a 250 persone e il cui fatturato non superi 50 milioni di euro o il cui totale di bilancio annuale non sia superiore a 43 milioni di euro. Definizioni dei settori Ai fini dell indagine, sono stati selezionati cinque settori. È stato ideato un apposito sistema di classificazione, basato sui codici internazionali SIC (Standard Industrial Classification, Sistema di classificazione dei settori industriali). Il settore automotive comprende i commercianti di natanti e veicoli a motore, nuovi e usati, nonché i dettaglianti, i grossisti e i produttori di veicoli a motore, motocicli, cicli, componenti, pneumatici e motori. Il settore healthcare comprende una vasta gamma di produttori di apparecchi medicali, protesi e preparati farmaceutici, nonché operatori sanitari quali optometristi e chiropratici. Il settore high tech comprende i produttori di apparecchiature di comunicazione e telecomunicazione, computer e semiconduttori, nonché sviluppatori di software e programmatori informatici. Il settore industriale include produttori di beni con applicazioni industriali, quali gru ed estrusori, e domestiche, quali cucine, sanitari e attrezzature per il giardinaggio. Il settore retail comprende tutti i rivenditori, dai fioristi ai cartolai, nonché i grossisti e i produttori di beni di consumo, quali articoli d abbigliamento e arredamento, elettrodomestici e alimenti. Interpretazione dei dati Le figure mostrate in questo documento di consultazione sono unicamente a scopo illustrativo e, come tali, riassumono gli aspetti principali dei risultati globali dell indagine. Le cifre totali possono essere inferiori al 100% nel caso in cui vengano mostrati solo dati parziali o superiori al 100% nel caso in cui fosse possibile fornire più di una risposta. I dati relativi a ciascun settore di attività sono stati estratti equamente dai sette Paesi europei. 5

6 Riepilogo esecutivo Sulla base di uno studio condotto su proprietari e direttori in 7 Paesi, le PMI europee stanno cogliendo le opportunità di esportazione sia verso altri Paesi dell Unione Europea (UE) sia all esterno della stessa. Imprese di tutte le dimensioni (microimprese, piccole imprese, medie imprese) hanno scoperto che le esportazioni possono costituire, in presenza di contesti economici difficili, una sorta di cuscinetto in grado di mantenere costante, o addirittura incrementare, il giro d affari e di differenziarle da altre aziende che, invece, vedono il loro fatturato contrarsi o sono costrette a ritirarsi dal mercato. La grande maggioranza delle spedizioni delle PMI oggetto d indagine è destinata a clienti nazionali e ad altri Paesi dell UE; i risultati suggeriscono che tali aziende debbano essere aiutate a esplorare mercati più lontani. Il desiderio di esportare in altri Paesi è frenato dalla preoccupazione che le merci possano essere smarrite o danneggiate e dalla carenza di informazioni su come gestire le procedure e le normative in materia di esportazioni. Quando le PMI si avventurano oltre i confini dell Europa, tendono a privilegiare le esportazioni verso gli Stati Uniti. Altre destinazioni in testa alle preferenze delle PMI europee sono Cina e Canada. Tuttavia, esistono opportunità in molti altri mercati e per tutti i settori, da quello high tech a quello healthcare. Le PMI hanno un grande potenziale legato all esportazione al di fuori dell Unione Europea: possono ampliare la propria clientela all estero, aumentare le entrate e creare una crescita sostenuta. Scegliere le modalità di trasporto più adatte ed esplorare soluzioni logistiche innovative possono aiutare le PMI a superare gli ostacoli all esportazione, ad esempio le spese di spedizione. L accesso a servizi professionali di sdoganamento aiuta le PMI ad affrontare le preoccupazioni in merito a procedure amministrative e difficoltà burocratiche. In un clima economico caratterizzato da una concorrenza a livello mondiale, le PMI devono sfruttare le opportunità globali. Cindy Miller, presidente di UPS Europa Le PMI di tutte le dimensioni e con attività in qualunque settore stanno aumentando le loro vendite online. I servizi antivirus e di autenticazione contribuiscono alla protezione delle transazioni, riducendo i timori delle PMI in merito al pericolo di frode e al tema della sicurezza di Internet. 6

7 Risultati > Opportunità di esportazione Risultati Opportunità di esportazione Le imprese di tutta Europa esportano per ottenere nuovi clienti, aumentare le entrate e rafforzare il proprio marchio. Le vendite online e l accesso a soluzioni logistiche innovative hanno aperto nuovi mercati per le microimprese, le piccole imprese e le medie imprese. Dall interesse per le esportazioni delle PMI europee sono emerse cinque tendenze principali: 1. La scomparsa della distanza Sebbene le esportazioni all interno dell Europa siano il naturale primo passo per le PMI che mirano a vendere all estero, le aziende che sfruttano le opportunità nei Paesi lontani sono diventate più ingegnose, più aperte al mondo esterno, più sicure di sé e ambiziose, poiché generano nuove idee, adottano nuove tecnologie e colgono le opportunità offerte dai nuovi mercati. Stati Uniti, Cina e Canada si sono contraddistinti come principali destinazioni delle esportazioni delle PMI. 2. Focus sui settori Le aziende di tutti i settori, da quello healthcare a quello retail, hanno colto l opportunità di sviluppare il proprio mercato oltre i confini europei. Il settore industriale ha la maggiore incidenza di esportatori, anche se i settori automotive e high tech lo stanno raggiungendo. 3. Pensare in grande Le microimprese, le piccole imprese e le medie imprese stano approfittando dell opportunità di vendere all estero. Man mano che le aziende crescono, diventano più inclini a iniziare a esportare. Esiste una buona probabilità che, prima di aver raggiunto i 50 dipendenti, inizino a spedire ordini all estero. 4. Le opportunità online Le PMI hanno scoperto che dalle vendite online emergono opportunità per esportare e stanno adottando soluzioni logistiche innovative che consentano di raggiungere i clienti di tutto il mondo. Molte PMI considerano l Europa come nuovo mercato nazionale e ora sono alla ricerca di mercati più lontani. 5. Internet ed esportazioni Si stima che attualmente un terzo della popolazione mondiale sia online: ciò apre opportunità illimitate per vendere online ed esportare in tutti i settori di attività. I settori automotive, high tech e retail sono in testa. L accesso ai servizi e alle tecnologie di comunicazione e logistica consente alle imprese più piccole di pensare in grande e di competere in grande, senza dover creare un infrastruttura globale per essere fisicamente grandi. Per loro, la strategia di sviluppo del mercato ha quasi assimilato la strategia di esportazione. 7

8 Risultati > Opportunità di esportazione > Opportunità in Europa Opportunità in Europa Le esportazioni delle PMI sono state prevalentemente intraeuropee, ma le società più intraprendenti stanno sfruttando le opportunità di raggiungere mercati più lontani. Il 13% delle PMI europee esporta. Il maggior numero di PMI esportatrici si rileva in Germania e in Italia, mentre il minor numero è in Belgio. Tuttavia, il Belgio ha la percentuale più alta di PMI che esportano, superando la media europea di oltre il 3%. Le ottime performance delle PMI del Belgio sono in parte attribuibili alle esportazioni del settore industriale, forte anche in Germania e in Italia. La Polonia, il Paese con la più bassa percentuale di PMI esportatrici, ha dimostrato performance straordinarie nel settore automotive. Panorama delle esportazioni delle PMI Percentuale di PMI che esportano e stima del numero di PMI esportatrici in ciascun Paese oggetto d indagine. 16% 12% Le imprese che desiderano vendere a livello internazionale devono avere conoscenze e capacità operative per poter avere successo. Esportare impatta su tutti gli aspetti dell attività economica e una strategia di esportazione di successo ha bisogno di abilità e risorse di tipo finanziario, operativo e a livello di risorse umane e marketing. Le PMI hanno quell agilità che consente loro di rispondere al mercato con maggiore immediatezza rispetto alle organizzazioni più grandi, nelle quali spesso le decisioni devono passare per diversi livelli gerarchici prima di essere messe in pratica. Questo vantaggio permette loro di cogliere velocemente le opportunità non appena si presentano nel mercato. 14% 14% 11% % Il 97% delle PMI del Regno Unito oggetto d indagine ritiene che la qualità dei propri prodotti e servizi sia il principale fattore determinante del successo delle esportazioni. Altri importanti fattori che influenzano il successo sono la solidità dei rapporti con i clienti (94%), la logistica (92%) e i prezzi (91%). Tra i fattori determinanti del successo delle esportazioni, le PMI del Regno Unito hanno citato anche innovazione (86%), capacità di reagire ai cambiamenti nei mercati (84%) e design dei prodotti (81%). Più della metà delle PMI coinvolte nell indagine nel Regno Unito e in Germania ritiene che, per avere successo, sia importante avere costi inferiori rispetto ai concorrenti. 12%

9 Risultati > Opportunità di esportazione > Opportunità in Europa Panorama delle esportazioni delle PMI Percentuale di PMI che esportano per dimensione. Il numero di aziende è inversamente proporzionale all incidenza delle esportazioni per quanto riguarda microimprese, piccole imprese e medie imprese. La maggior parte delle PMI è rappresentata da microimprese, che sono tuttavia le meno inclini a esportare (in media, solo il 10%). Tuttavia, il valore totale delle esportazioni delle microimprese è il più elevato, proprio per il loro numero. Il Belgio detiene il record europeo di microimprese che esportano, il 15%. La Polonia, invece, ha la percentuale più bassa, il 5%. Le piccole imprese hanno il doppio delle probabilità di esportare rispetto alle microimprese, ma tale probabilità è inferiore rispetto alle medie imprese. Fra il 19 e il 30% di tutte le piccole imprese oggetto d indagine esporta: la percentuale più bassa si calcola nel Regno Unito, mentre quella più alta in Polonia. Le medie imprese hanno una probabilità di esportare tre volte superiore rispetto alle microimprese. In Germania il 43% delle medie imprese esporta, mentre nei Paesi Bassi sono il 36% e il 29% nel Regno Unito. Microimprese Piccole imprese Medie imprese 13% 24% 25% 76,386 14,118 2,005 11% 22% 43% 45,414 17,612 8,390 11% 25% 25% 50,420 9,551 2,442 9% 19% 29% 21,216 10,221 2,459 5% 30% 31% 12,029 12,540 3,231 10% 23% 36% 21,861 3,885 1,063 Sono tre i vantaggi percepiti alla base della scelta di iniziare a esportare: sviluppo del mercato, ritorno finanziario e rafforzamento del marchio. Lo sviluppo del mercato può essere reattivo, per il soddisfacimento della domanda, o proattivo, nell esplorazione di opportunità in mercati più grandi; l accesso a servizi di logistica affidabili può incoraggiare tale esplorazione. 15% 20% 24% 23,614 1, Il desiderio di sfruttare il proprio successo nel mercato nazionale può essere un elemento che induce le aziende a ad esportare. Una visione pessimistica delle prospettive economiche e commerciali nel mercato nazionale talvolta innesca le esportazioni come strategia difensiva. Occasionalmente, tuttavia, le PMI iniziano a esportare passivamente, come naturale conseguenza delle vendite online o delle richieste ricevute tramite il sito Web. 9

10 Risultati > Opportunità di esportazione > Opportunità fuori dall Europa Modelli di esportazione regionali Percentuale di PMI che hanno spedito verso ciascuna destinazione negli ultimi 12 mesi. (Sulla base di quelle che hanno effettuato spedizioni). Spedizioni nazionali Nell UE Fuori dall UE Opportunità fuori dall Europa I Paesi dell UE sono la prima destinazione scelta dalle PMI europee che desiderano esportare. Le PMI che esportano in altri Paesi membri dell UE sono tra l 87 e il 100%. Sono destinazioni apprezzate anche altri Paesi europei che non fanno parte dell UE, quali Svizzera, Turchia, Russia e Bielorussia. Le PMI tedesche inviano il maggior numero di spedizioni complessive, sebbene le PMI di Belgio, Regno Unito e Paesi Bassi inviino il maggior numero di spedizioni al di fuori dell UE. Per le PMI che esportano oltre i confini dell UE, le destinazioni preferite, che comprendono mercati emergenti quali Brasile e India, sono le regioni di Nord America (52%), Asia (47%), Africa (21%), Medio Oriente (21%), Sud America (20%), Australasia (19%) e America Centrale/Caraibi (14%). Mentre il mondo si riprendeva dalla crisi finanziaria del 2007/8, negli anni dal 2010 al 2012 le PMI che esportavano in Paesi non membri dell UE mantenevano o aumentavano il proprio fatturato. Esportare fuori dall UE ha sostenuto il fatturato delle PMI in Francia (98%), Germania (95%), Regno Unito (94%), Belgio (84%), Polonia (81%), Paesi Bassi (81%) e Italia (51%) Complessivamente, una percentuale media pari all 80% delle PMI dei sette Paesi che esportavano fuori dall UE ha aumentato considerevolmente o mantenuto costante il fatturato negli anni successivi alla crisi finanziaria globale. Spedizioni nazionali Nell UE Fuori dall UE TOTALE L esportazione, offrendo opportunità aggiuntive di vendita in mercati esterni ai confini nazionali, può rappresentare una sorta di cuscinetto in presenza di condizioni commerciali difficili. Quando si verificano situazioni di incertezza a livello nazionale o regionale, è più facile conservare le proprie capacità se si è in grado di approfittare rapidamente di opportunità di mercato più interessanti che emergono nei Paesi lontani. Investire nella costruzione di capacità di esportazione in diversi mercati è la chiave per essere in grado di rifocalizzare rapidamente i propri sforzi di vendita su nuovi obiettivi. Essere in grado di conservare la capacità operativa protegge i margini di profitto, i posti di lavoro e i dividendi Numero medio di spedizioni effettuate negli ultimi 12 mesi dalle PMI dei cinque settori selezionati. 10

11 Risultati > Opportunità di esportazione > Opportunità fuori dall Europa Gli Stati Uniti sono la destinazione più probabile delle esportazioni delle PMI al di fuori dell Europa. Tra le PMI che esportano fuori dall Europa, il 53% esporta negli Stati Uniti, il 49% in Paesi europei non membri dell UE e il 47% in Asia. Gli Stati Uniti sono la principale destinazione extraeuropea delle esportazioni delle PMI di Regno Unito (54%), Belgio (40%) e Italia (40%). La Cina è la principale destinazione extraeuropea delle esportazioni delle PMI di Paesi Bassi (60%) e Polonia (26%). Il Canada è la principale destinazione extraeuropea delle esportazioni delle PMI di Francia (57%) e Germania (51%). Principali destinazioni di esportazione Percentuale di PMI che esportano verso le tre principali destinazioni extraeuropee. 54% 40% 40% 60% 26% 57% 51% STATI UNITI CINA CANADA 11

12 Risultati > Opportunità di esportazione > Opportunità fuori dall Europa Esistono opportunità di esportazione oltre i confini dell Europa per tutti i settori, e gli Stati Uniti sono la principale destinazione extraeuropea. Esistono opportunità di esportazione per le imprese che operano in tutti i settori. PMI dei settori selezionati di tutti e sette i Paesi oggetto d indagine esportano fuori dall UE: fra le PMI che esportano, quelle del settore industriale (67%), retail (59%), high tech (59%), automotive (40%) e healthcare (58%). Le PMI che operano nei settori industriale e retail hanno il maggior volume di esportazioni fuori dall UE. Gli Stati Uniti sono la principale destinazione delle esportazioni extraeuropee di tutti i settori: high tech (66%), industriale (56%), healthcare (55%), retail (46%) e automotive (27%). Anche le esportazioni per settore verso i Paesi europei non membri dell UE sono rilevanti: retail (55%), high tech (53%) healthcare (48%), industriale (47%) e automotive (33%). Esportazioni verso gli Stati Uniti per settore Esportazioni per settore verso gli Stati Uniti come percentuale combinata di tutte le PMI esportatrici oggetto d indagine. Automotive Healthcare High tech Industriale Retail Stati Uniti 27% 55% 66% 56% 46% 12

13 Risultati > Opportunità di esportazione > Opportunità fuori dall Europa > Tendenza per dimensioni delle imprese Tendenza per dimensioni delle imprese Le esportazioni non riguardano soltanto le organizzazioni di grandi dimensioni. Le microimprese, le piccole imprese e le medie imprese di tutta Europa stanno cogliendo l opportunità di vendere all estero. Le medie imprese sono quelle più inclini a effettuare spedizioni all estero e fanno il maggior numero di consegne all estero. Tra le spedizioni all estero delle PMI, il 60% viene effettuato da medie imprese, il 30% da piccole imprese e il 10% da microimprese. In Germania, le spedizioni all estero sono distribuite più uniformemente tra microimprese (35%), piccole imprese (35%) e medie imprese (30%). Esportazioni per dimensioni delle imprese Percentuale di esportazioni effettuate da microimprese, piccole imprese e medie imprese dei sette Paesi oggetto d indagine. 2% 24% 74% 35% 35% 30% La percentuale più alta di microimprese che spediscono all estero spetta alla Germania (35%), che si contrappone a una percentuale inferiore al 20% negli altri mercati. 10% 48% 42% Le piccole imprese della Polonia effettuano il 50% delle esportazioni totali delle PMI, mentre quelle della Francia il 48%. Le spedizioni delle piccole imprese sono notevoli anche in Germania (35%) e in Belgio (37%). Le medie imprese sono responsabili della percentuale più elevata di esportazioni in tutti i sette Paesi oggetto d indagine a eccezione della Germania, dove effettuano solo il 30% delle spedizioni. 8% 22% 70% 2% 50% 48% 10% 24% 66% 19% 37% 44% Le spedizioni all estero riguardano nella stragrande maggioranza pacchi di peso inferiore a 32 kg in Paesi Bassi (87%), Germania (85%), Polonia (84%), Francia (79%), Regno Unito (75%), Belgio (71%) e Italia (69%). Inoltre, è più probabile che le spedizioni all estero comprendano pacchi di peso inferiore a 32 kg in tutti i settori: healthcare (91%), high tech (85%), retail (81%), automotive (72%) e industriale (68%). Microimprese Piccole imprese Medie imprese Le spedizioni domestiche delle PMI dei paesi europei sono effettuate principalmente verso altre aziende: Belgio (84%), Italia (82%), Polonia (73%), Germania (63%), Regno Unito (62%), Paesi Bassi (60%) e Francia (60%). La stessa tendenza si applica a tutti i settori: industriale (84%), high tech (81%), healthcare (76%), automotive (72%) e retail (71%). 13

14 Risultati > Opportunità di esportazione > Opportunità di e-commerce Esportazioni derivanti dalle vendite online Percentuale di PMI che vendono online nel mercato nazionale, nell UE e fuori dall UE. Opportunità di e-commerce Le PMI hanno scoperto che dalle vendite online emergono opportunità per esportare e stanno adottando soluzioni logistiche innovative che consentano di effettuare spedizioni a lungo raggio. Le vendite online riguardano prevalentemente i mercati nazionali, ma le PMI vendono sia all interno sia all esterno dell UE. I Paesi Bassi vantano la percentuale più alta di aziende che vendono online a livello nazionale e all interno dell UE, mentre il Regno Unito ha la percentuale maggiore di aziende che vendono online al di fuori dell UE. Nei Paesi Bassi le vendite online riguardano il mercato nazionale per il 30%, l UE per il 24% e Paesi non membri dell UE per il 5%. La percentuale inferiore di vendite online si calcola in Belgio, dove solo il 7% delle PMI vende online nel mercato nazionale, il 3% nell UE e l 1% fuori dall UE. 3% 1% 3% 3% 7% 7% 7% 11% 11% 14% 13% 11% 24% 24% In genere, le PMI che vendono online organizzano il ritiro degli ordini destinati all esportazione presso proprie sedi aziendali in Belgio (90%), Germania (62%), Italia (50%) e Polonia (53%). Anche portare gli ordini online all ufficio postale per la spedizione ai clienti è comune in Francia e nei Paesi Bassi. Nel Regno Unito, non si rileva un metodo principale di invio degli ordini: il 23% delle PMI ne organizza il ritiro presso le proprie sedi, il 23% li porta all ufficio postale, il 25% li trasporta in altre località e il 27% utilizza altre soluzioni di consegna. 3% 5% 24% 30% 30% 26% Quando si effettuano vendite online all estero, è essenziale contenere i costi di consegna per essere competitivi con i prodotti locali. Gli esperti sono alla ricerca di soluzioni per la supply chain che possano sfruttare economie di scala e ridurre contemporaneamente il tempo che intercorre tra ordine e consegna. Queste soluzioni potrebbero includere l utilizzo di una soluzione che preveda punti di ritiro al fine di velocizzare le consegne ai privati. Il trasporto di volumi elevati di prodotti presso un magazzino all estero può ridurre i costi di spedizione per singolo articolo. Successivamente, ogni articolo viene spedito dal magazzino al cliente nel momento in cui viene effttuato l ordine; in questo modo si riduce il tempo per la consegna. Il consumatore pagherà meno, e questo favorirà l aumento del volume degli ordini. 26% 14% 8% 27% 26% 14% 13% Totale Spedizioni nazionali Nell UE Fuori dall UE 14

15 Risultati > Opportunità di esportazione > Opportunità di e-commerce > Tendenza per settore Tendenza per settore Si stima che attualmente un terzo della popolazione mondiale sia online: ciò apre opportunità considerevoli per vendere online ed esportare in tutti i settori economici. Le PMI di tutti i cinque settori oggetto d indagine vendono prodotti online. Circa un quarto di tutte le aziende dei settori automotive, high tech e retail vende online nel mercato nazionale. Queste imprese sono quelle che hanno più probabilità di vendere online a clienti di altri Paesi membri dell UE o al di fuori dell UE. Le PMI del settore healthcare sono quelle che hanno meno probabilità di vendere online rispetto alle altre. Vendite online per settore Percentuale di PMI di ciascun settore che vendono online nel mercato nazionale, nell UE e fuori dall UE Automotive Healthcare High tech Industriale Retail Totale Spedizioni nazionali Nell UE Fuori dall UE 15

16 Risultati > Opportunità di esportazione > Opportunità di e-commerce > Caso di studio Caso di studio La sorpresa delle esportazioni per un negozio online Per Material Life, negozio online di arredamento, le esportazioni sono aumentate in risposta a un opportunità inattesa. L ordine a sorpresa giunto dall Australia di un container di mobili ha spinto i proprietari dell azienda, Stephen Baldwin e Brian Reinker, ad acquisire rapidamente le conoscenze in materia di esportazione per poter effettuare con professionalità la spedizione. Era importante trovare i codici tariffari armonizzati per ciascun articolo d arredamento spedito, in modo tale da stabilire i costi applicati al momento dell ingresso in Australia. Tali costi sono a carico del consumatore, ma è importante sapere a quanto ammontino qualora l acquirente desideri un preventivo comprensivo di tutti i costi di consegna. Ci ha davvero sorpreso ricevere un ordine di divani e tavoli, perché presumevamo che simili prodotti fossero disponibili in Australia, afferma Stephen. Tuttavia, l elevato valore del dollaro australiano rendeva più conveniente acquistare i mobili da noi, anche tenendo conto dell aggiunta del costo del trasporto. Lezioni strategiche Strategia di ingresso nel mercato: reattiva Strategia della supply chain: esportazioni dirette al consumatore Strategia logistica: spedizioni cargo o di pacchi a seconda degli ordini Sebbene la maggior parte delle vendite di Material Life riguardi il mercato nazionale, piccoli pacchi contenenti oggetti quali orologi o vasi sono stati spediti in Malesia, Hong Kong e Sudafrica. Articoli più grandi vengono trasportati via mare in container. Stephen dà un consiglio a chi desideri cominciare ad esportare: È importante scegliere una società di logistica affidabile, in particolare una che disponga di una buona tecnologia di ricerca di pacchi, per rimanere sempre informati su come procedono le consegne. È un aspetto fondamentale per tutelarsi e per soddisfare i clienti!. È importante scegliere una società di logistica affidabile, in particolare una che disponga di una buona tecnologia di ricerca di pacchi, per rimanere sempre informati su come procedono le consegne. Stephen Baldwin, Material Life 16

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

Partenariato transatlantico su commercio e investimenti. Parte normativa

Partenariato transatlantico su commercio e investimenti. Parte normativa Partenariato transatlantico su commercio e investimenti Parte normativa settembre 2013 2 I presidenti Barroso, Van Rompuy e Obama hanno chiarito che la riduzione delle barriere normative al commercio costituisce

Dettagli

Organizzazione: teoria, progettazione e cambiamento

Organizzazione: teoria, progettazione e cambiamento Organizzazione: teoria, progettazione e cambiamento Edizione italiana a cura di G. Soda Capitolo 6 La progettazione della struttura organizzativa: specializzazione e coordinamento Jones, Organizzazione

Dettagli

INTERSCAMBIO USA - Mondo gennaio - marzo Valori in milioni di dollari. INTERSCAMBIO USA - Unione Europea gennaio - marzo Valori in milioni di dollari

INTERSCAMBIO USA - Mondo gennaio - marzo Valori in milioni di dollari. INTERSCAMBIO USA - Unione Europea gennaio - marzo Valori in milioni di dollari INTERSCAMBIO USA - Mondo 2011 2012 Var. IMPORT USA dal Mondo 508.850 552.432 8,56% EXPORT USA verso il Mondo 351.109 381.471 8,65% Saldo Commerciale - 157.741-170.961 INTERSCAMBIO USA - Unione Europea

Dettagli

SICURo. DISCRETo. AFFIDABILE.

SICURo. DISCRETo. AFFIDABILE. SICURo. DISCRETo. AFFIDABILE. Le vostre esigenze. IL NOSTRO STILE. Gli specialisti della VIA MAT INTERNATIONAL vantano una pluriennale esperienza nell offrire ai nostri clienti servizi professionali di

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update MERCATO MONDIALE DEI BENI DI LUSSO: TERZO ANNO CONSECUTIVO DI CRESCITA A DUE CIFRE. SUPERATI I 200 MILIARDI DI EURO NEL 2012 Il mercato del

Dettagli

Un'infrastruttura IT inadeguata provoca danni in tre organizzazioni su cinque

Un'infrastruttura IT inadeguata provoca danni in tre organizzazioni su cinque L'attuale ambiente di business è senz'altro maturo e ricco di opportunità, ma anche pieno di rischi. Questa dicotomia si sta facendo sempre più evidente nel mondo dell'it, oltre che in tutte le sale riunioni

Dettagli

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP FIAMP FEDERAZIONE ITALIANA DELL ACCESSORIO MODA E PERSONA AIMPES ASSOCIAZIONE ITALIANA MANIFATTURIERI PELLI E SUCCEDANEI ANCI ASSOCIAZIONE NAZIONALE CALZATURIFICI ITALIANI ANFAO ASSOCIAZIONE NAZIONALE

Dettagli

FOCUS CINA SPEDIZIONI E SOLUZIONI LOGISTICHE PER IL MERCATO CINESE

FOCUS CINA SPEDIZIONI E SOLUZIONI LOGISTICHE PER IL MERCATO CINESE FOCUS CINA SPEDIZIONI E SOLUZIONI LOGISTICHE PER IL MERCATO CINESE TUVIA IN CINA Il Gruppo TUVIA è presente in Cina dal 2008 con uffici diretti a Shanghai, Pechino e Hong Kong. PECHINO Oltre alle filiali,

Dettagli

INCONTRO DI ROMA DEI MINISTRI DELL ENERGIA DEL G7 INIZIATIVA DELL ENERGIA DEL G7 DI ROMA PER LA SICUREZZA ENERGETICA DICHIARAZIONE CONGIUNTA

INCONTRO DI ROMA DEI MINISTRI DELL ENERGIA DEL G7 INIZIATIVA DELL ENERGIA DEL G7 DI ROMA PER LA SICUREZZA ENERGETICA DICHIARAZIONE CONGIUNTA INCONTRO DI ROMA DEI MINISTRI DELL ENERGIA DEL G7 INIZIATIVA DELL ENERGIA DEL G7 DI ROMA PER LA SICUREZZA ENERGETICA DICHIARAZIONE CONGIUNTA Noi, i Ministri dell Energia di Canada, Francia, Germania, Italia,

Dettagli

EUROPA 2020 - FAR CONOSCERE I FONDI EUROPEI AI COMMERCIALISTI

EUROPA 2020 - FAR CONOSCERE I FONDI EUROPEI AI COMMERCIALISTI EUROPA 2020 - FAR CONOSCERE I FONDI EUROPEI AI COMMERCIALISTI di Giulia Caminiti Sommario: 1. Premessa. 2. La politica di coesione. 3. Fondi a gestione diretta. 4. Fondi a gestione indiretta. 5. Conclusioni.

Dettagli

GAM. I nostri servizi di società di gestione

GAM. I nostri servizi di società di gestione GAM I nostri servizi di società di gestione Una partnership con GAM assicura i seguenti vantaggi: Forniamo sostanza e servizi di società di gestione in Lussemburgo Offriamo servizi di alta qualità abbinati

Dettagli

Il CIO del futuro Report sulla ricerca

Il CIO del futuro Report sulla ricerca Il CIO del futuro Report sulla ricerca Diventare un promotore di cambiamento Condividi questo report Il CIO del futuro: Diventare un promotore di cambiamento Secondo un nuovo studio realizzato da Emerson

Dettagli

Agricoltura Bio nel mondo: la superficie

Agricoltura Bio nel mondo: la superficie Agricoltura Bio nel mondo: la superficie L agricoltura biologica occupa una superficie di circa 37,04 milioni di ettari nel 2010. Le dimensioni a livello globale sono rimaste pressoché stabili rispetto

Dettagli

Il canale distributivo Prima e dopo Internet. Corso di Laurea in Informatica per il management Università di Bologna Andrea De Marco

Il canale distributivo Prima e dopo Internet. Corso di Laurea in Informatica per il management Università di Bologna Andrea De Marco Il canale distributivo Prima e dopo Internet Corso di Laurea in Informatica per il management Università di Bologna Andrea De Marco La distribuzione commerciale Il canale distributivo è un gruppo di imprese

Dettagli

Freight&Shipping. www.sp1.it. TRASPORTO marittimo TRASPORTO VIA TERRA TRASPORTO AEREO. business intelligence. doganale

Freight&Shipping. www.sp1.it. TRASPORTO marittimo TRASPORTO VIA TERRA TRASPORTO AEREO. business intelligence. doganale Freight&Shipping www.sp1.it marittimo AEREO VIA TERRA dogana magazzino doganale business intelligence SP1, il Freight & Shipping entra spedito nel futuro SP1 è un nuovo applicativo web. Non si installa

Dettagli

IMPORT-EXPORT PAESI BASSI

IMPORT-EXPORT PAESI BASSI QUADRO MACROECONOMICO IMPORT-EXPORT PAESI BASSI Il positivo quadro macroeconomico dei Paesi Bassi é confermato dagli indicatori economici pubblicati per il 2007. Di fatto l economia dei Paesi Bassi sta

Dettagli

FedEx Ship Manager at fedex.com

FedEx Ship Manager at fedex.com FedEx Ship Manager at fedex.com Registrarsi Per spedire con FedEx Ship Manager occorrono: 1 il Codice Cliente FedEx di 9 cifre. 2 il Codice Identificazione Utente e la password. Per registrarvi, andate

Dettagli

Solo il meglio sotto ogni profilo!

Solo il meglio sotto ogni profilo! Solo il meglio sotto ogni profilo! Perfetto isolamento termico per finestre in alluminio, porte e facciate continue Approfittate degli esperti delle materie plastiche Voi siete specialisti nella produzione

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO 1 AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO Caro Presidente Buzek, Vice Presidenti, colleghi italiani ed europei,

Dettagli

Q1 2014. Previsioni. Manpower sull Occupazione Italia. Indagine Manpower

Q1 2014. Previsioni. Manpower sull Occupazione Italia. Indagine Manpower Previsioni Q1 14 Manpower sull Occupazione Italia Indagine Manpower Previsioni Manpower sull Occupazione Italia Indice Q1/14 Previsioni Manpower sull Occupazione in Italia 1 Confronto tra aree geografiche

Dettagli

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI SCENARI ENERGETICI AL 24 SINTESI Leggi la versione integrale degli Scenari Energetici o scaricane una copia: exxonmobil.com/energyoutlook Scenari Energetici al 24 Gli Scenari Energetici offrono una visione

Dettagli

Le nuove fonti di energia

Le nuove fonti di energia Le nuove fonti di energia Da questo numero della Newsletter verranno proposti alcuni approfondimenti sui temi dell energia e dell ambiente e sul loro impatto sul commercio mondiale osservandone, in particolare,

Dettagli

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence.

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. Per le aziende manifatturiere, oggi e sempre più nel futuro individuare ed eliminare gli

Dettagli

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A VIVERE L'ECCELLENZA L'ECCELLENZA PLURIMA Le domande, come le risposte, cambiano. Gli obiettivi restano, quelli dell eccellenza. 1995-2015 Venti anni di successi dal primo contratto sottoscritto con l Istituto

Dettagli

Artoni Europe: ampliata la copertura geografica del servizio di import/export in Europa

Artoni Europe: ampliata la copertura geografica del servizio di import/export in Europa 03 NOV 2014 Artoni Europe: ampliata la copertura geografica del servizio di import/export in Europa Da oggi Artoni Europe, servizio internazionale di Artoni Trasporti, raggiunge ben 32 paesi Europei con

Dettagli

1. non intraprendere trattative di affari con operatori senza prima aver raccolto informazioni sull esistenza e l affidabilita della controparte;

1. non intraprendere trattative di affari con operatori senza prima aver raccolto informazioni sull esistenza e l affidabilita della controparte; CAUTELE NELLE TRATTATIVE CON OPERATORI CINESI La Cina rappresenta in genere un partner commerciale ottimo ed affidabile come dimostrato dagli straordinari dati di interscambio di questo Paese con il resto

Dettagli

Gli anziani e Internet

Gli anziani e Internet Hans Rudolf Schelling Alexander Seifert Gli anziani e Internet Motivi del (mancato) utilizzo delle tecnologie dell informazione e della comunicazione (TIC) da parte delle persone sopra i 65 anni in Svizzera

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO

MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO Premessa: RITORNARE ALL ECONOMIA REALE L economia virtuale e speculativa è al cuore della crisi economica e sociale che colpisce l Europa.

Dettagli

La movimentazione dei materiali (material handling)

La movimentazione dei materiali (material handling) La movimentazione dei materiali (material handling) Movimentazione e stoccaggio 1 Obiettivo generale La movimentazione e stoccaggio dei materiali (material handling MH) ha lo scopo di rendere disponibile,

Dettagli

Un catalizzatore per una maggiore produttività nelle industrie di processo. Aggreko Process Services

Un catalizzatore per una maggiore produttività nelle industrie di processo. Aggreko Process Services Un catalizzatore per una maggiore produttività nelle industrie di processo Aggreko Process Services Soluzioni rapide per il miglioramento dei processi Aggreko può consentire rapidi miglioramenti dei processi

Dettagli

10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA

10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA 10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA 10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA L Italia è in crisi, una crisi profonda nonostante i timidi segnali di ripresa del Pil. Ma non è un paese senza futuro. Dobbiamo

Dettagli

Logistica di Amazon. Guida rapida alla creazione della spedizione

Logistica di Amazon. Guida rapida alla creazione della spedizione Logistica di Amazon Guida rapida alla creazione della spedizione Come inviare le spedizioni Logistica di Amazon ad Amazon in modo efficiente e senza intoppi Agenda 1 2 3 4 5 6 7 Creazione di una spedizione

Dettagli

Gestione Servizi Doganali

Gestione Servizi Doganali Gestione Servizi Doganali GESTIONE SERVIZI DOGANALI Background La gestione delle attività dogali di import/export o transito richiede da sempre figure specializzate all interno delle aziende in grado di

Dettagli

I dati Import-Export. 1 semestre 2014

I dati Import-Export. 1 semestre 2014 I dati Import-Export 1 semestre 2014 Import, Export e bilancia commerciale (valori in euro) Provincia di Mantova, Lombardia e Italia, 1 semestre 2014 (dati provvisori) import 2014 provvisorio export saldo

Dettagli

UMBRIA Import - Export. caratteri e dinamiche 2008-2014

UMBRIA Import - Export. caratteri e dinamiche 2008-2014 UMBRIA Import - Export caratteri e dinamiche 2008-2014 ROADSHOW PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE ITALIA PER LE IMPRESE Perugia, 18 dicembre 2014 1 Le imprese esportatrici umbre In questa sezione viene proposto

Dettagli

Aiutare le persone a trovare lavoro. Il Fondo sociale europeo al lavoro. L Europa sociale

Aiutare le persone a trovare lavoro. Il Fondo sociale europeo al lavoro. L Europa sociale Il Fondo sociale europeo al lavoro Aiutare le persone a trovare lavoro Il Fondo sociale europeo (FSE) finanzia progetti in tutta l UE per consentire a più persone di trovare posti di lavoro migliori, attraverso

Dettagli

S T U D I O L E G A L E M I S U R A C A - A v v o c a t i, F i s c a l i s t i & A s s o c i a t i L a w F i r m i n I t a l y

S T U D I O L E G A L E M I S U R A C A - A v v o c a t i, F i s c a l i s t i & A s s o c i a t i L a w F i r m i n I t a l y QATAR DISCIPLINA IMPORT EXPORT IN QATAR di Avv. Francesco Misuraca Regole dell import-export in Qatar Licenza d importazione, iscrizione nel Registro Importatori, altre regole La legge doganale del Qatar,

Dettagli

LEAR ITALIA MES/LES PROJECT

LEAR ITALIA MES/LES PROJECT LEAR ITALIA MES/LES PROJECT La peculiarità del progetto realizzato in Lear Italia da Hermes Reply è quello di integrare in un unica soluzione l execution della produzione (con il supporto dell RFID), della

Dettagli

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting. explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.it Procedura di gestione per Laboratori di Analisi Cliniche Pag.

Dettagli

Principali aspetti della nuova direttiva UE sui diritti dei consumatori

Principali aspetti della nuova direttiva UE sui diritti dei consumatori Principali aspetti della nuova direttiva UE sui diritti dei consumatori giugno 2014 Nell Unione europea la legislazione a tutela dei consumatori garantisce a ogni cittadino il diritto di ricevere un trattamento

Dettagli

White Paper. Operational DashBoard. per una Business Intelligence. in real-time

White Paper. Operational DashBoard. per una Business Intelligence. in real-time White Paper Operational DashBoard per una Business Intelligence in real-time Settembre 2011 www.axiante.com A Paper Published by Axiante CAMBIARE LE TRADIZIONI C'è stato un tempo in cui la Business Intelligence

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda

TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda TCS Carta Aziendale Soccorso stradale e protezione giuridica circolazione per veicoli aziendali TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda Un problema in viaggio? Ci pensa il Suo pattugliatore

Dettagli

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock Costruirsi una rendita I principi d investimento di BlackRock I p r i n c i p i d i n v e s t i m e n t o d i B l a c k R o c k Ottenere una rendita è stato raramente tanto difficile quanto ai giorni nostri.

Dettagli

IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca

IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca Ricerca comunitaria idee cooperazione persone euratom capacità IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca Guida tascabile per i nuovi partecipanti Europe Direct è un servizio

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli

PLAYBOOK EMAIL REMARKETING. Tre modi per trasformare in acquirenti gli utenti che abbandonano il carrello. OTTIMIZZAZIONE DELLE CONVERSIONI

PLAYBOOK EMAIL REMARKETING. Tre modi per trasformare in acquirenti gli utenti che abbandonano il carrello. OTTIMIZZAZIONE DELLE CONVERSIONI PLAYBOOK OTTIMIZZAZIONE DELLE CONVERSIONI EMAIL REMARKETING Tre modi per trasformare in acquirenti gli utenti che abbandonano il carrello. EMAIL REMARKETING Tre modi per trasformare in acquirenti gli utenti

Dettagli

Soluzioni di risparmio

Soluzioni di risparmio Soluzioni di risparmio Alla ricerca delle spese nascoste Visibile Gestita totalmente Aereo Treno Gestita tradizionalmente Servizi generalmente prenotati in anticipo e approvati dal line manager Meno potenziale

Dettagli

[La catena del valore]

[La catena del valore] [La catena del valore] a cura di Antonio Tresca La catena del valore lo strumento principale per comprendere a fondo la natura del vantaggio competitivo è la catena del valore. Il vantaggio competitivo

Dettagli

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Lezione di Corporate e Investment Banking Università degli Studi di Roma Tre Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Massimo Caratelli, febbraio 2006 ma.caratelli@uniroma3.it

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

HO SCELTO IL SOFTWARE GESTIONALE CHE SI ADATTA A TUTTE LE MIE ESIGENZE. GRUPPO BUFFETTI S.p.A. - DIVISIONE RISTORAZIONE

HO SCELTO IL SOFTWARE GESTIONALE CHE SI ADATTA A TUTTE LE MIE ESIGENZE. GRUPPO BUFFETTI S.p.A. - DIVISIONE RISTORAZIONE HO SCELTO IL SOFTWARE GESTIONALE CHE SI ADATTA A TUTTE LE MIE ESIGENZE GRUPPO BUFFETTI S.p.A. - DIVISIONE RISTORAZIONE FACILITÀ TECNOLOGIA DISPONIBILITÀ ASSISTENZA D USO WI-FI IN 8 LINGUE TECNICA Collegamento

Dettagli

Relazione sul data warehouse e sul data mining

Relazione sul data warehouse e sul data mining Relazione sul data warehouse e sul data mining INTRODUZIONE Inquadrando il sistema informativo aziendale automatizzato come costituito dall insieme delle risorse messe a disposizione della tecnologia,

Dettagli

LA DISCIPLINA DEGLI APPALTI PUBBLICI NELL'UNIONE EUROPEA E IL GREEN PROCUREMENT

LA DISCIPLINA DEGLI APPALTI PUBBLICI NELL'UNIONE EUROPEA E IL GREEN PROCUREMENT LA DISCIPLINA DEGLI APPALTI PUBBLICI NELL'UNIONE EUROPEA E IL GREEN PROCUREMENT Perché l'ue disciplina gli appalti pubblici? La disciplina degli appalti fa parte degli obiettivi del mercato interno. Si

Dettagli

La politica Nestlé per la Salute e la Sicurezza sul Lavoro

La politica Nestlé per la Salute e la Sicurezza sul Lavoro La politica Nestlé per la Salute e la Sicurezza sul Lavoro La sicurezza non è negoziabile Nestlé è convinta che il successo a lungo termine possa essere raggiunto soltanto grazie alle sue persone. Nessun

Dettagli

Supporto alle decisioni e strategie commerciali/mercati/prodotti/forza vendita;

Supporto alle decisioni e strategie commerciali/mercati/prodotti/forza vendita; .netbin. è un potentissimo strumento SVILUPPATO DA GIEMME INFORMATICA di analisi dei dati con esposizione dei dati in forma numerica e grafica con un interfaccia visuale di facile utilizzo, organizzata

Dettagli

Perché i nostri bambini siano protetti il meglio possibile. Commissione europea Imprese e industria

Perché i nostri bambini siano protetti il meglio possibile. Commissione europea Imprese e industria LA SICUREZZA DEI GIOCATTOLI Perché i nostri bambini siano protetti il meglio possibile Commissione europea Imprese e industria Fotolia Orange Tuesday L Unione europea (UE) conta circa 80 milioni di bambini

Dettagli

Attualmente concorrono al Consorzio le seguenti Cooperative :

Attualmente concorrono al Consorzio le seguenti Cooperative : Il Consorzio Servizi Plus, è una società di outsourcing, operante da oltre 10 anni nel settore dei servizi facchinaggio, trasporti e pulizia, con lo scopo precipuo di associare in forma consortile tutte

Dettagli

Solar Impulse Revillard Rezo.ch. Vivere il nostro pianeta senza esaurirne le risorse? Naturalmente.

Solar Impulse Revillard Rezo.ch. Vivere il nostro pianeta senza esaurirne le risorse? Naturalmente. Solar Impulse Revillard Rezo.ch Vivere il nostro pianeta senza esaurirne le risorse? Naturalmente. La visione di ABB ABB è orgogliosa della sua alleanza tecnologica e innovativa con Solar Impulse, l aereo

Dettagli

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano www.pwc.com/it Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano giugno 2013 Sommario Il contesto di riferimento 4 Un modello di evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il

Dettagli

Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA. Informati, ti riguarda!

Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA. Informati, ti riguarda! Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA Informati, ti riguarda! 3 La SEPA (Single Euro Payments Area, l Area unica dei pagamenti in euro) include 33 Paesi: 18 Paesi della

Dettagli

Express Import system

Express Import system Express Import system Manuale del mittente Sistema Express Import di TNT Un semplice strumento on-line che consente a mittente e destinatario di organizzare le spedizioni in importazione. Il sistema Express

Dettagli

Come evitare i rischi di una due diligence tradizionale

Come evitare i rischi di una due diligence tradizionale Mergers & Acquisitions Come evitare i rischi di una due diligence tradizionale Di Michael May, Patricia Anslinger e Justin Jenk Un controllo troppo affrettato e una focalizzazione troppo rigida sono la

Dettagli

1. IMBALLAGGIO E CONFEZIONAMENTO

1. IMBALLAGGIO E CONFEZIONAMENTO GUIDA AL CONFEZIONAMENTO 1. IMBALLAGGIO E CONFEZIONAMENTO Si devono rispettare i limiti massimi di dimensioni e peso indicati nella tabella: prodotto limite massimo di peso dimensioni massime Pacco ordinario

Dettagli

molto più lontano Intelligent solutions for HGV drivers

molto più lontano Intelligent solutions for HGV drivers Servizi che vi portano molto più lontano Intelligent solutions for HGV drivers L innovazione al servizio dell autotrasporto: AS 24 apre la strada 1 a rete europea di stazioni dedicate ai mezzi pesanti,

Dettagli

Una soluzione sempre pronta a magazzino: Service e parti di ricambio KSB

Una soluzione sempre pronta a magazzino: Service e parti di ricambio KSB La nostra tecnologia. Il vostro successo. Pompe n Valvole n Service Una soluzione sempre pronta a magazzino: Service e parti di ricambio KSB 02 Introduzione Rapidi, affidabili e competenti da oltre 140

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1. Definizioni La vendita dei prodotti offerti sul nostro sito web www.prada.com (di seguito indicato come il Sito") è disciplinata dalle seguenti Condizioni Generali di

Dettagli

GLI INDICI DEI PREZZI ALL IMPORTAZIONE DEI PRODOTTI INDUSTRIALI

GLI INDICI DEI PREZZI ALL IMPORTAZIONE DEI PRODOTTI INDUSTRIALI 74/ 24 febbraio 2014 GLI INDICI DEI PREZZI ALL IMPORTAZIONE DEI PRODOTTI INDUSTRIALI L Istituto nazionale di statistica avvia la pubblicazione, con cadenza mensile, delle nuove serie degli indici dei prezzi

Dettagli

10 1 Gli obiettivi dell OMC 2 I sussidi alle esportazioni agricole in un Paese piccolo 3 I sussidi alle esportazioni agricole in un Paese grande 4

10 1 Gli obiettivi dell OMC 2 I sussidi alle esportazioni agricole in un Paese piccolo 3 I sussidi alle esportazioni agricole in un Paese grande 4 I SUSSIDI ALLE ESPORTAZIONI NELL AGRICOLTURA E NEI SETTORI AD ALTA TECNOLOGIA 10 1 Gli obiettivi dell OMC 2 I sussidi alle esportazioni agricole in un Paese piccolo 3 I sussidi alle esportazioni agricole

Dettagli

Resellers Kit 2003/01

Resellers Kit 2003/01 Resellers Kit 2003/01 Copyright 2002 2003 Mother Technologies Mother Technologies Via Manzoni, 18 95123 Catania 095 25000.24 p. 1 Perché SMS Kit? Sebbene la maggior parte degli utenti siano convinti che

Dettagli

GESTIONE ATTREZZATURE

GESTIONE ATTREZZATURE SOLUZIONE COMPLETA PER LA GESTIONE DELLE ATTREZZATURE AZIENDALI SWSQ - Solution Web Safety Quality srl Via Mons. Giulio Ratti, 2-26100 Cremona (CR) P. Iva/C.F. 06777700961 - Cap. Soc. 10.000,00 I.V. -

Dettagli

Classificazioni dei sistemi di produzione

Classificazioni dei sistemi di produzione Classificazioni dei sistemi di produzione Sistemi di produzione 1 Premessa Sono possibili diverse modalità di classificazione dei sistemi di produzione. Esse dipendono dallo scopo per cui tale classificazione

Dettagli

Valore in dogana e valore ai fini IVA da dichiarare sulla bolletta doganale (di Ubaldo Palma)

Valore in dogana e valore ai fini IVA da dichiarare sulla bolletta doganale (di Ubaldo Palma) Valore in dogana e valore ai fini IVA da dichiarare sulla bolletta doganale (di Ubaldo Palma) Il valore imponibile a fronte di bollette doganali è oggetto di numerose liti fiscali a causa della poca chiarezza

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E CONSIGLIO NAZIONALE DEI RAGIONIERI

CONSIGLIO NAZIONALE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E CONSIGLIO NAZIONALE DEI RAGIONIERI CONSIGLIO NAZIONALE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E CONSIGLIO NAZIONALE DEI RAGIONIERI COMMISSIONE PARITETICA PER I PRINCIPI DI REVISIONE LA COMPRENSIONE DELL IMPRESA E DEL SUO CONTESTO E LA VALUTAZIONE DEI

Dettagli

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte DAT@GON Gestione Gare e Offerte DAT@GON partecipare e vincere nel settore pubblico La soluzione sviluppata da Revorg per il settore farmaceutico, diagnostico e di strumentazione medicale, copre l intero

Dettagli

Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale.

Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale. Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale. Questo il risultato di una ricerca di Natixis Global Asset Management, secondo cui di fronte a questo dilemma si

Dettagli

Modelli di consumo e di risparmio del futuro. Nicola Ronchetti GfK Eurisko

Modelli di consumo e di risparmio del futuro. Nicola Ronchetti GfK Eurisko Modelli di consumo e di risparmio del futuro Nicola Ronchetti GfK Eurisko Le fonti di ricerca Multifinanziaria Retail Market: universo di riferimento famiglie italiane con capofamiglia di età compresa

Dettagli

I dati pubblicati possono essere riprodotti purché ne venga citata la fonte

I dati pubblicati possono essere riprodotti purché ne venga citata la fonte IMPORT & EXPORT DELLA PROVINCIA DI BOLOGNA 1 semestre 2013 A cura di: Vania Corazza Ufficio Statistica e Studi Piazza Mercanzia, 4 40125 - Bologna Tel. 051/6093421 Fax 051/6093467 E-mail: statistica@bo.camcom.it

Dettagli

Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco?

Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco? Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco? Le elezioni per il prossimo Parlamento europeo sono state fissate per il 22-25 maggio 2014. Fra pochi mesi quindi i popoli europei

Dettagli

AGENTI SPEDIZIONIERI (o Pianificatori di trasporti multimodali) OPERATORI DI MAGAZZINO

AGENTI SPEDIZIONIERI (o Pianificatori di trasporti multimodali) OPERATORI DI MAGAZZINO Manuale per la formazione di: AGENTI SPEDIZIONIERI (o Pianificatori di trasporti multimodali) & OPERATORI DI MAGAZZINO Redatto come parte del progetto CENTRAL Qualifiche Professionali nell ambito dei Trasporti

Dettagli

Repower guarda al futuro con fiducia

Repower guarda al futuro con fiducia Repower guarda al futuro con fiducia Giovanni Jochum Quale membro della Direzione di Repower, società con sede a Poschiavo, desidero presentare il mio punto di vista sui fattori che stanno cambiando radicalmente

Dettagli

DOCUMENTO TECNICO Un sistema più intel igente per control are i punti vendita: sorveglianza IP

DOCUMENTO TECNICO Un sistema più intel igente per control are i punti vendita: sorveglianza IP DOCUMENTO TECNICO Un sistema più intelligente per controllare i punti vendita: sorveglianza IP Guida descrittiva dei vantaggi dei sistemi di gestione e di sorveglianza IP per i responsabili dei punti vendita

Dettagli

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali Calo degli esercizi commerciali in sede fissa. Nell ultimo decennio l intero comparto della distribuzione commerciale ha

Dettagli

Valdigrano: quando l ambiente è un valore!

Valdigrano: quando l ambiente è un valore! Valdigrano: quando l ambiente è un valore! Valutazione di impatto ambientale delle linee Valdigrano, Valbio e La Pasta di Franciacorta Programma per la valutazione dell impronta ambientale Progetto co-finanziato

Dettagli

La revisione dell accertamento doganale

La revisione dell accertamento doganale Adempimenti La revisione dell accertamento doganale di Marina Zanga L accertamento doganale delle merci L accertamento delle merci dichiarate in dogana nell ambito delle operazioni di import/ export da

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 7 maggio 2015 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 Nel 2015 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,7% in termini reali, cui seguirà una crescita dell

Dettagli

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Chi siamo Siamo una delle più consolidate realtà di Internet Marketing in Italia: siamo sul mercato dal 1995, e

Dettagli

COMMERCIO ELETTRONICO: ANALISI DELLA DISCIPLINA

COMMERCIO ELETTRONICO: ANALISI DELLA DISCIPLINA Periodico quindicinale FE n. 02 7 marzo 2012 COMMERCIO ELETTRONICO: ANALISI DELLA DISCIPLINA ABSTRACT Il crescente utilizzo del web ha contribuito alla diffusione dell e-commerce quale mezzo alternativo

Dettagli

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo CAPITOLO 8 Tecnologie dell informazione e controllo Agenda Evoluzione dell IT IT, processo decisionale e controllo Sistemi di supporto al processo decisionale Sistemi di controllo a feedback IT e coordinamento

Dettagli

GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI

GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI Indice 1 Introduzione 2 2 Come ERA collabora con i fornitori 3 Se siete il fornitore attualmente utilizzato dal cliente Se siete dei fornitori potenziali Se vi aggiudicate

Dettagli

(Atti non legislativi) REGOLAMENTI

(Atti non legislativi) REGOLAMENTI 24.12.2013 Gazzetta ufficiale dell Unione europea L 352/1 II (Atti non legislativi) REGOLAMENTI REGOLAMENTO (UE) N. 1407/2013 DELLA COMMISSIONE del 18 dicembre 2013 relativo all applicazione degli articoli

Dettagli

Automotive Business Intelligence. La soluzione per ogni reparto, proprio quando ne avete bisogno.

Automotive Business Intelligence. La soluzione per ogni reparto, proprio quando ne avete bisogno. Automotive Business Intelligence La soluzione per ogni reparto, proprio quando ne avete bisogno. Prendere decisioni più consapevoli per promuovere la crescita del vostro business. Siete pronti ad avere

Dettagli

REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE

REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE Premessa Impresa in azione è il programma didattico dedicato agli studenti degli ultimi anni della Scuola Superiore e pensato per valorizzare la creatività e lo spirito imprenditoriale

Dettagli

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB:

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB: Via Durini, 23-20122 Milano (MI) Tel.+39.02.77.88.931 Fax +39.02.76.31.33.84 Piazza Marconi,15-00144 Roma Tel.+39.06.32.80.37.33 Fax +39.06.32.80.36.00 www.valuelab.it valuelab@valuelab.it MARKETING INTELLIGENCE

Dettagli

CARTA EUROPEA PER LE PICCOLE IMPRESE

CARTA EUROPEA PER LE PICCOLE IMPRESE CARTA EUROPEA PER LE PICCOLE IMPRESE Le piccole imprese sono la spina dorsale dell'economia europea. Esse sono una fonte primaria di posti di lavoro e un settore in cui fioriscono le idee commerciali.

Dettagli