Prot. N. UMU Roma li. 16 maggio 2016 ISTRUZIONI OPERATIVE N 15 PRODUTTORI INTERESSATI ALLA REGIONE ABRUZZO VIA CATULLO PESCARA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Prot. N. UMU.2469. Roma li. 16 maggio 2016 ISTRUZIONI OPERATIVE N 15 PRODUTTORI INTERESSATI ALLA REGIONE ABRUZZO VIA CATULLO 17 65126 PESCARA"

Transcript

1 UFFICIO MONOCRATICO Via Palestr, Rma Tel Fax Prt. N. UMU.2469 (CITARE NELLA RISPOSTA) Rma li. 16 maggi 2016 ISTRUZIONI OPERATIVE N 15 AI PRODUTTORI INTERESSATI ALLA REGIONE ABRUZZO VIA CATULLO PESCARA ALLA REGIONE BASILICATA VIA VINCENZO VERRASTRO POTENZA ALLA REGIONE CAMPANIA VIA G. PORZIO ISOLA A/ NAPOLI ALLA REGIONE FRIULI V.G. VIA CACCIA, UDINE ALLA REGIONE LAZIO VIA R. RAIMONDI GARIBALDI, ROMA ALLA REGIONE LIGURIA VIA G. D ANNUNZIO, GENOVA ALLA ALLA REGIONE MARCHE VIA TIZIANO, ANCONA REGIONE MOLISE VIA NAZARIO SAURO, CAMPOBASSO 1

2 ALLA REGIONE PUGLIA L. RE NAZARIO SAURO,45/ BARI ALLA REGIONE SARDEGNA VIA PESSAGNO, CAGLIARI ALLA REGIONE SICILIA VIA REGIONE SICILIANA PALERMO ALLA REGIONE UMBRIA VIA MARIO ANGELONI, PERUGIA ALLA REGIONE VALLE D AOSTA LOC. GRANDE CHARRIERE, SAINT CHRISTOPHE AI CENTRI AUTORIZZATI DI ASSISTENZA AGRICOLA (C.A.A.) P.C. AL MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI Oggett: Svilupp Rurale. Istruzini Operative n. 9 del 25 marz 2016 e Istruzini Operative n. 12 del 22 aprile Mdifica termine ultim per la presentazine delle dmande di aiut e pagament ai sensi del Reg. (UE) n. 1305/2013 del Cnsigli del 17/12/2013 e del Reg. (CE) 1698/ Campagna In riferiment alle Istruzini Operative n. 9 del 25 marz 2016, i paragrafi 8, 8.1, 8.2, 8.3, 8.4 e 15 sn sstituiti dai seguenti: 2

3 8 TERMINE DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE E DELLE COMUNICAZIONI La data di presentazine della dmanda di pagament all OP AGEA è attestata dalla data di trasmissine telematica della dmanda stessa tramite prtale SIAN, trascritta nella ricevuta di avvenuta presentazine rilasciata da un dei sggetti accreditati di cui al 9.2. A seguit della pubblicazine del Reglament di Esecuzine (UE) 761/2016 del 13 maggi 2016 della Cmmissine, recante derga al Reglament di esecuzine (UE) n. 809/2014, i termini per la presentazine delle dmande ai sensi del Reg. (UE) 1305/2013 e del Reg. (CE) 1698/2005 sn mdificati cme di seguit riprtat. 8.1 Dmande di pagament per la cnferma degli impegni derivanti dalla prgrammazine e antecedenti Per le Misure di seguit elencate: Dmande di pagament per la cnferma degli impegni derivanti dalla prgrammazine antecedente il 2007 Misura F Ex Reglament CE 1257/99 (crrispndente alle misure 214 e 215 del Reg. (CE) 1698/2005); Misura F Ex Reglament CEE 2078/92 (crrispndente alla misura 214 del Reg. (CE) 1698/2005); Misura H Ex Reglament CE 1257/99 (crrispndente alla misura 221 del Reg. (CE) 1698/2005); Ex Reglament CEE 2080/92 (crrispndente alla misura 221 del Reg. (CE) 1698/2005); Ex Reglament CEE 1609/82 (crrispndente alla misura 221 del Reg. (CE) 1698/2005); Dmande di pagament derivanti dalla prgrammazine : Mis. 214 pagamenti agrambientali; Mis. 215 pagamenti per il benessere degli animali; Mis. 221 imbschiment di terreni agricli (ad esclusine dei csti di impiant); Mis. 223 imbschiment di superfici nn agricle (ad esclusine dei csti di impiant); Mis. 225 pagamenti silv-ambientali. i termini per la presentazine delle dmande per la campagna 2016 sn i seguenti : a) 15 Giugn 2016, ai sensi dell art. 1 del Reg. (UE) 761/2016, per le dmande iniziali ; b) 15 Giugn 2016, ai sensi dell art. 2, cmma 1 del Reg. (UE) 761/2015, per le dmande di mdifica ai sensi dell art. 15 del Reg. (UE) 809/2014 ; 3

4 c) per le dmande di mdifica ai sensi dell art. 3 del Reg. (UE) 809/2014 (ritir parziale), il termine ultim cincide cn la data di apertura sul prtale SIAN dei servizi di istruttria delle dmande di pagament e cn la cntestuale pubblicazine degli indicatri di pssibili irreglarità riscntrate sulle dmande I termini di presentazine di cui ai precedenti punti a), b) e c) pssn essere anticipati qualra dispsizini bandi reginali prevedan termini di presentazine della dmanda di aiut antecedenti ai termini previsti dalla reglamentazine cmunitaria. 8.2 Presentazine tardiva delle dmande di pagament per la cnferma degli impegni derivanti dalla prgrammazine e antecedenti elencate al precedente paragraf Ai sensi dell art. 13, par. 1 del reg. (UE) 640/2014, le dmande pssn essere presentate cn un ritard massim di 25 girni di calendari successivi rispett al termine previst del 15 giugn (art. 1 del Reg. (UE) 761/2016). In tal cas, l imprt al quale il beneficiari avrebbe avut diritt se avesse inltrat la dmanda in temp utile viene decurtat dell 1% per gni girn lavrativ di ritard. Le dmande iniziali pervenute ltre il termine del 11 lugli 2016 (cnsiderat che il 10 lugli cade di dmenica - art. 12, cmma 2 Reg. (UE) 640/2014) sn irricevibili. Ai sensi dell art. 13, par. 3 del reg. (UE) 640/2014, la presentazine di una dmanda di mdifica ai sensi dell articl 15 ltre il termine del 15 giugn 2016 (art. 2, cmma 1 del Reg. (UE) 761/2015) cmprta una riduzine dell 1% per girn lavrativ di ritard sin al 11 lugli Le dmande di mdifica pervenute ltre il termine del 11 lugli 2016 sn irricevibili. Le riduzini per ritard delle dmande iniziali e delle dmande di mdifica sn calclate sulla base del numer massim di girni di ritard tra le due dmande. In cas di presentazine tardiva della dmanda di mdifica art. 15, la riduzine per ritard viene applicata alla sla parte della dmanda ggett di mdifica. Nel cas di presentazine tardiva sia della dmanda iniziale che di quella di mdifica, si applica la sanzine relativa ai girni di ritard della dmanda iniziale alla parte di dmanda nn mdificata, mentre si applica la sanzine da girni di ritard maggire alla parte di dmanda mdificata. Le dmande di mdifica ai sensi dell art. 3 del Reg. (UE) 809/2014 (ritir parziale) pervenute dp la cmunicazine al beneficiari delle irreglarità dell intenzine di svlgere un cntrll in lc sn irricevibili. Il termine per la presentazine delle dmande di mdifica ai sensi dell art. 3 del Reg. (UE) 809/2014 (ritir parziale) cincide cn la data di apertura sul prtale SIAN dei servizi di istruttria delle dmande di pagament e cntestuale pubblicazine degli indicatri di pssibili irreglarità riscntrate sulle dmande. In cas di dmanda iniziale presentata in ritard, i girni di ritard sarann applicati alla dmanda di mdifica ai sensi dell art. 3 del Reg. (UE) 809/2014 (ritir parziale). 4

5 8.3 Termini di presentazine per le Cmunicazini di ritir ai sensi dell'art. 3 del Reg. (UE) 809/2014 (ritir ttale) Il termine per la presentazine delle Cmunicazini di ritir ai sensi dell art. 3 del Reg. (UE) 809/2014 (ritir ttale) cincide cn la data di apertura sul prtale SIAN dei servizi di istruttria delle dmande di pagament e cntestuale pubblicazine degli indicatri di pssibili irreglarità riscntrate sulle dmande. 8.4 Termini di presentazine per le Cmunicazini di recess dagli impegni ai sensi dell'art. 46 del Reg. (CE) 1974/2006 (Clausla di revisine) Il termine per la presentazine della Cmunicazine di recess dagli impegni ai sensi dell'art. 46 del Reg. (CE) 1974/2006 (Clausla di revisine) è fissat al 11 lugli CONDIZIONALITÀ L art. 92 del Reg. (UE) n. 1306/2013 della Cmmissine, dispne che le dmande sian sttpste ai cntrlli previsti dal Reg. (CE) n. 809/2014, istitutiv del sistema integrat di gestine e cntrll (SIGC). Al pari degli aiuti diretti (I pilastr) anche l ergazine dei premi per le misure a superficie dell svilupp rurale richiede il rispett da parte dei beneficiari dei requisiti di eleggibilità e cndizinalità. Per le dmande relative alle misure pluriennali dei PSR , per le quali vige l bblig del sl rispett della buna pratica agricla nrmale (BPAn), a nrma del Reg. (CE) n. 1257/99 e del n. 817/04, cntinua ad applicarsi tale baseline (BPAn), salv il dispst di cui all articl 11 del Reg. n. 1320/2006 in cas di trasfrmazine dell impegn di azini specifiche per alcune Regini/PPAA, nel qual cas si applican le nuve regle di cndizinalità vigenti dal 1 gennai Per le dmande relative alle misure pluriennali dei PSR si applican i criteri di cndizinalità di cui al Titl VI cap I del Reg. (CE) 1306/2013, nnché le dispsizini specifiche del Reg. (UE) 809/2014. L bblig di sservanza delle nrme sulla cndizinalità è dispst dal DM prt. N del 8 febbrai 2016 pubblicat sulla GU n. 67 del 21/03/2016. L elenc dei Criteri di gestine bbligatri e delle Nrme per il manteniment del terren in bune cndizini agrnmiche e ambientali è cntenut nell allegat II del Reg. (UE) 1306/2013. I cntrlli relativi alle superfici (misurazine e cltura presente) per le quali viene richiest il pagament dell aiut (vecchia e nuva prgrammazine), nnché quelli per la verifica del rispett dei requisiti di cndizinalità (nuva prgrammazine), sn eseguiti dall OP AGEA, tenut cnt anche delle seguenti esigenze perative: 5

6 metdlgia di esecuzine dei cntrlli cncrdata cn i servizi della UE; necessità di eseguire, cnfrmemente alle dispsizini del Reg. (UE) n. 809/2014, cntempraneamente i cntrlli in lc sul prim e sul secnd pilastr; Gli esiti dei cntrlli effettuati sn resi dispnibili prgressivamente alle Autrità di Gestine tramite le applicazini SIAN dedicate alla gestine delle dmande di pagament. In relazine alle dispsizini e agli impegni relativi alla cndizinalità di cui al Reg. (UE) n. 1306/2013, nnché alle vigenti nrme nazinali di attuazine si rimanda a specifiche dispsizini di armnizzazine di AGEA crdinament e alle eventuali istruzini perative di campagna dell Organism Pagatre AGEA. 6

7 In riferiment alle Istruzini Operative n. 12 del 22 aprile 2016, i paragrafi 8, 8.1, 8.2 e 12 sn sstituiti dai seguenti: 8 TERMINE DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE E DELLE COMUNICAZIONI La data di presentazine della dmanda di pagament all OP AGEA è attestata dalla data di trasmissine telematica della dmanda stessa tramite prtale SIAN, trascritta nella ricevuta di avvenuta presentazine rilasciata da un dei sggetti accreditati di cui al par. Errre. L'rigine riferiment nn è stata trvata.. A seguit della pubblicazine del Reglament di Esecuzine (UE) 761/2016 del 13 maggi 2016 della Cmmissine, recante derga al Reglament di esecuzine (UE) n. 809/2014, i termini per la presentazine delle dmande ai sensi del Reg. (UE) 1305/2013 e del Reg. (CE) 1698/2005 sn mdificati cme di seguit riprtat. I termini per la presentazine delle dmande per la campagna 2016 sn i seguenti : a) 15 Giugn 2016, ai sensi dell art. 1 del Reg. (UE) 761/2016, per le dmande iniziali ; b) 15 Giugn 2016, ai sensi dell art. 2, cmma 1 del Reg. (UE) 761/2015, per le dmande di mdifica ai sensi dell art. 15 del Reg. (UE) 809/2014 ; c) Dmande di mdifica ai sensi dell art. 3 del Reg. (UE) 809/2014 (ritir parziale) : data di apertura sul prtale SIAN dei servizi di istruttria delle dmande di pagament e cn la cntestuale pubblicazine degli indicatri di pssibili irreglarità riscntrate sulle dmande I termini di presentazine di cui ai precedenti punti a), b) e c) pssn essere anticipati qualra dispsizini bandi reginali prevedan termini di presentazine della dmanda di sstegn antecedenti ai termini previsti dalla reglamentazine cmunitaria. 8.1 Presentazine tardiva delle dmande di sstegn e pagament ai sensi del reg. (UE) 1305/2013 Ai sensi dell art. 13, par. 1 del reg. (UE) 640/2014, le dmande pssn essere presentate cn un ritard massim di 25 girni di calendari successivi rispett al termine previst del 15 giugn (art. 1 del Reg. (UE) 761/2016). In tal cas, l imprt al quale il beneficiari avrebbe avut diritt se avesse inltrat la dmanda in temp utile viene decurtat dell 1% per gni girn lavrativ di ritard. Le dmande iniziali pervenute ltre il termine del 11 lugli 2016 (cnsiderat che il 10 lugli cade di dmenica - art. 12, cmma 2 Reg. (UE) 640/2014) sn irricevibili. 7

8 Ai sensi dell art. 13, par. 3 del reg. (UE) 640/2014, la presentazine di una dmanda di mdifica ai sensi dell articl 15 ltre il termine del 15 giugn 2016 (art. 2, cmma 1 del Reg. (UE) 761/2015) cmprta una riduzine dell 1% per girn lavrativ di ritard sin al 11 lugli Le dmande di mdifica pervenute ltre il termine del 11 lugli 2016 sn irricevibili. Le riduzini per ritard delle dmande iniziali e delle dmande di mdifica sn calclate sulla base del numer massim di girni di ritard tra le due dmande. In cas di presentazine tardiva della dmanda di mdifica art. 15, la riduzine per ritard viene applicata alla sla parte della dmanda ggett di mdifica. Nel cas di presentazine tardiva sia della dmanda iniziale che di quella di mdifica, si applica la sanzine relativa ai girni di ritard della dmanda iniziale alla parte di dmanda nn mdificata, mentre si applica la sanzine da girni di ritard maggire alla parte di dmanda mdificata. Le dmande di mdifica ai sensi dell art. 3 del Reg. (UE) 809/2014 (ritir parziale) pervenute dp la cmunicazine al beneficiari delle inadempienze dell intenzine di svlgere un cntrll in lc sn irricevibili. Il termine per la presentazine delle dmande di mdifica ai sensi dell art. 3 del Reg. (UE) 809/2014 (ritir parziale) cincide cn la data di apertura sul prtale SIAN dei servizi di istruttria delle dmande di pagament e cn la cntestuale pubblicazine degli indicatri di pssibili inadempienze riscntrate sulle dmande. 8.2 Termini di presentazine per le Cmunicazini di ritir ai sensi dell'art. 3 del Reg. (UE) 809/2014 (ritir ttale) Il termine per la presentazine delle Cmunicazini di ritir ai sensi dell art. 3 del Reg. (UE) 809/2014 (ritir ttale) cincide cn la data di apertura sul prtale SIAN dei servizi di istruttria delle dmande di pagament e cn la cntestuale pubblicazine degli indicatri di pssibili inadempienze riscntrate sulle dmande. 12 CONTROLLI DI AMMISSIBILITA Ai sensi dell art. 75, paragraf 2 Reg. (UE) 1306/2013, i pagamenti, per le dmande afferenti alle misure a superficie e ad animali, sn effettuati sl dp che sia stata ultimata la verifica delle cndizini di ammissibilità a cura degli Stati membri a nrma dell'articl 74 (cntrlli amministrativi e cntrlli in lc). In particlare: 1. aziende nn selezinate a campine: il pagament dell aiut può avvenire sltant dp l esecuzine di tutti i cntrlli amministrativi/infrmatici (inclusi i cntrlli previsti nell ambit del SIGC) eseguiti sul 100% 8

9 delle dmande di pagament presentate per ciascuna misura del PSR e sltant a cndizine che sia stat iniziat il cntrll sull ultima azienda facente parte del campine; 2. aziende facenti parte del campine: l ergazine dell aiut può avvenire sl dp il cmpletament di tutti i cntrlli di ammissibilità relativamente a ciascun PSR (cntrlli amministrativi/infrmatici, inclusi i cntrlli previsti nell ambit del SIGC, e cntrlli in lc e di cndizinalità). Nelle mre dell espletament dei cntrlli in lc, può essere crrispst per ciascuna dmanda ammissibile al pagament (campine e nn campine), relativamente a ciascun PSR, un accnt fin al 75% dell aiut spettante, dp che sn stati effettuati tutti i cntrlli amministrativi/infrmatici, inclusi i cntrlli previsti nell ambit del SIGC. Si raccmanda agli Enti ed Organismi in indirizz di vler assicurare la massima diffusine dei cntenuti delle presenti istruzini perative nei cnfrnti di tutti gli interessati. Le presenti istruzini perative vengn pubblicate sul sit Il Titlare (Dtt. Maurizi Salvi) 9

Prot. N. UMU.848. Roma li. 14 maggio 2015 ISTRUZIONI OPERATIVE N 27 PRODUTTORI INTERESSATI ALLA REGIONE ABRUZZO VIA CATULLO PESCARA

Prot. N. UMU.848. Roma li. 14 maggio 2015 ISTRUZIONI OPERATIVE N 27 PRODUTTORI INTERESSATI ALLA REGIONE ABRUZZO VIA CATULLO PESCARA UFFICIO MONOCRATICO Via Palestro, 81 00185 Roma Tel. 06.49499.1 Fax 06.49499.571 Prot. N. UMU.848 (CITARE NELLA RISPOSTA) Roma li. 14 maggio 2015 ISTRUZIONI OPERATIVE N 27 AI PRODUTTORI INTERESSATI ALLA

Dettagli

ALLA REGIONE ABRUZZO VIA CATULLO, 17 65126 PESCARA ALLA REGIONE CALABRIA VIA SAN NICOLA 8 88100CATANZARO

ALLA REGIONE ABRUZZO VIA CATULLO, 17 65126 PESCARA ALLA REGIONE CALABRIA VIA SAN NICOLA 8 88100CATANZARO UFFICIO MONOCRATICO AREA AUTORIZZAZIONE PAGAMENTI Svilupp Rurale Prt. N. 2623 /UM. (CITARE NELLA RISPOSTA) Rma li 1 DIC. 2009 CIRCOLARE N. 53 Via Palestr, 81 00185 ROMA Tel. 06/49.4991 fax 06/49.499.208

Dettagli

ATTO. REGIONE LIGURIA - Giunta Regionale Dipartimen t o Agric o lt u ra, Sport, Tu rism o e Cult u ra Politiche Agricole e della Pesca - Settore

ATTO. REGIONE LIGURIA - Giunta Regionale Dipartimen t o Agric o lt u ra, Sport, Tu rism o e Cult u ra Politiche Agricole e della Pesca - Settore REGIONE LIGURIA - Giunta Reginale Dipartimen t Agric lt u ra, Sprt, Tu rism e Cult u ra Plitiche Agricle e della Pesca - Settre O GG E TTO : Reglament (UE) n. 1308/2013 del Parlament Eurpe e del Cnsigli

Dettagli

DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA P.F. POLITICHE COMUNITARIE E AUTORITA DI GESTIONE FESR E FSE N. 203/POC DEL 21/11/2016

DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA P.F. POLITICHE COMUNITARIE E AUTORITA DI GESTIONE FESR E FSE N. 203/POC DEL 21/11/2016 1 DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA P.F. POLITICHE COMUNITARIE E AUTORITA DI GESTIONE FESR E FSE N. 203/POC DEL 21/11/2016 Oggett: POR Marche FSE 2014/20 (Asse 1,PI8.1,RA8.5 e Asse 3,PI10.3,RA10.3) Avvis Pubblic

Dettagli

Documento di consultazione 05/2016. Mercato Elettrico. Introduzione di nuove sessioni di Mercato Infragiornaliero

Documento di consultazione 05/2016. Mercato Elettrico. Introduzione di nuove sessioni di Mercato Infragiornaliero Dcument di cnsultazine 05/2016 Mercat Elettric Intrduzine di nuve sessini di Mercat Infragirnalier 1 1. Intrduzine L attuale cnfigurazine del mercat elettric italian - le cui regle di funzinament sn cntenute

Dettagli

Bando per la concessione di agevolazioni alle imprese per favorire la registrazione di marchi comunitari e internazionali Nazionale

Bando per la concessione di agevolazioni alle imprese per favorire la registrazione di marchi comunitari e internazionali Nazionale Scheda 1. Band per la cncessine di agevlazini alle imprese per favrire la registrazine di marchi cmunitari e internazinali Nazinale Tempistiche e scadenze del band Le dmande ptrann essere presentate dal

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ATTO N. 124 del 27/08/2015 DOCUMENTO FIRMATO DIGITALMENTE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ATTO N. 124 del 27/08/2015 OGGETTO: PROVVEDIMENTI IN MERITO ALLA DELIBERAZIONE DELL'ASSEMBLEA LEGISLATIVA

Dettagli

CIRCOLARE N. 40 ALLA REGIONE ABRUZZO VIA CATULLO, 17 65126 PESCARA ALLA REGIONE CALABRIA VIA SAN NICOLA 8 88100 CATANZARO

CIRCOLARE N. 40 ALLA REGIONE ABRUZZO VIA CATULLO, 17 65126 PESCARA ALLA REGIONE CALABRIA VIA SAN NICOLA 8 88100 CATANZARO UFFICIO MONOCRATICO Via Palestro, 81 00185 ROMA Tel. 06/49.499.537/538 fax 06/49.499.751 Prot. N. 30130 /UM (CITARE NELLA RISPOSTA) Roma li. 5 dicembre 2008 CIRCOLARE N. 40 REGIONE ABRUZZO VIA CATULLO,

Dettagli

Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario della Toscana

Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario della Toscana Azienda Reginale per il Diritt all Studi Universitari della Tscana Legge Reginale 26 lugli 2002, n. 32 e ss.mm. PROVVEDIMENTO DEL DIRETTORE N 102/17 del 28/02/2017 Oggett: FINANZIAMENTO TIROCINI CURRICULARI

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO COMUNE di BELLANTE DETERMINAZIONE N. 294 Prvincia di Teram (Data 25 LUG 2014 ) DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO AREA TECNICA UFFICIO LAVORI PUBBLICI\URBANISTICO N. 120 OGGETTO: Manutenzine

Dettagli

ELENCO NUOVI ONERI AMMINISTRATIVI

ELENCO NUOVI ONERI AMMINISTRATIVI ELENCO NUOVI ONERI AMMINISTRATIVI Direzine 15 Istruzine, Frmazine prfessinale e Lavr Oneri aggiunti dal 20.04.2013 Dichiarazini de minimis per impresa unica: ad ggi dichiarazini per l impresa richiedente

Dettagli

ABI ASSONIME ASSOSIM

ABI ASSONIME ASSOSIM ABI ASSONIME ASSOSIM Linee guida per l invi delle cmunicazini assembleari ex art. 22 del Prvvediment cngiunt Banca d Italia/Cnsb del 22 febbrai 2008 recante la disciplina dei servizi di gestine accentrata,

Dettagli

DECRETO DEL DIRETTORE

DECRETO DEL DIRETTORE DECRETO DEL DIRETTORE N. 23 DEL 13/02/2017 OGGETTO: Aggiudicazine prcedura sttsglia per la frnitura di sstituzine del sistema di prduzine acqua calda per riscaldament e sanitaria della mensa Le Grazie

Dettagli

CONTO TERMICO. Modalità semplificate per il conferimento del mandato irrevocabile all incasso

CONTO TERMICO. Modalità semplificate per il conferimento del mandato irrevocabile all incasso CONTO TERMICO Mdalità semplificate per il cnferiment del mandat irrevcabile all incass In applicazine dell art. 8 cmma 5 del DM 16.02.2016, al fine di agevlare l access al regime incentivante del Cnt Termic,

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE SERVIZIO DI VIDEORIPRESA E TRASMISSIONE TELEVISIVA O A MEZZO WEB DELLE RIUNIONI DEL CONSIGLIO COMUNALE

REGOLAMENTO COMUNALE SERVIZIO DI VIDEORIPRESA E TRASMISSIONE TELEVISIVA O A MEZZO WEB DELLE RIUNIONI DEL CONSIGLIO COMUNALE REGOLAMENTO COMUNALE SERVIZIO DI VIDEORIPRESA E TRASMISSIONE TELEVISIVA O A MEZZO WEB DELLE RIUNIONI DEL CONSIGLIO COMUNALE Apprvat cn deliberazine del Cnsigli cmunale n. 73 dd.28.09.2010 IL PRESIDENTE

Dettagli

Anticipazione Finanziaria Domanda Unica 2016 AGEA. Manuale operativo Modulo per le banche convenzionate Versione 1.1 del 27 maggio 2016.

Anticipazione Finanziaria Domanda Unica 2016 AGEA. Manuale operativo Modulo per le banche convenzionate Versione 1.1 del 27 maggio 2016. Maggi 2016 Anticipazine Finanziaria Dmanda Unica 2016 AGEA Versine 1.1 del Versine 1.1 Indice 1. GENERALITA... 2 1. FUNZIONALITÀ DISPONIBILI... 3 2. SCENARI POSSIBILI... 3 3. TIPOLOGIE DI UTENZA... 5 4.

Dettagli

Progetto: codice: 2007.IT.051 PO.003/IV/I2/F/9.2.5/0940 dal titolo EXPLORER

Progetto: codice: 2007.IT.051 PO.003/IV/I2/F/9.2.5/0940 dal titolo EXPLORER Regine Siciliana Assessrat dell Istruzine e della Frmazine Prfessinale Prgett: cdice: 2007.IT.051 PO.003/IV/I2/F/9.2.5/0940 dal titl EXPLORER A tutti gli interessati aventi titl All Alb d Istitut Al sit

Dettagli

DECRETO DEL DIRIGENTE DEL SERVIZIO AMBIENTE E AGRICOLTURA ##numero_data##

DECRETO DEL DIRIGENTE DEL SERVIZIO AMBIENTE E AGRICOLTURA ##numero_data## DECRETO DEL DIRIGENTE DEL SERVIZIO AMBIENTE E AGRICOLTURA ##numer_data## Oggett: Reg. CE n. 1305/2013 Prgramma di Svilupp Rurale linee guida per la prduzine integrata delle clture, difesa fitsanitaria

Dettagli

PROVINCIA DI UDINE. Determinazione

PROVINCIA DI UDINE. Determinazione C O M U N E D I C E R V I G N A N O D E L F R I U L I PROVINCIA DI UDINE Determinazine Prpsta nr. 14 del 03/03/2015 Determinazine nr. 132 del 3.03.2015 Servizi Bibliteca, Cultura e Prmzine Sprt OGGETTO:

Dettagli

COMUNE DI COLONNA. Provincia di Roma REGOLAMENTO PER LA TRASFORMAZIONE DEL DIRITTO DI SUPERFICIE IN DIRITTO DI PROPRIETA NELLE AREE PEEP

COMUNE DI COLONNA. Provincia di Roma REGOLAMENTO PER LA TRASFORMAZIONE DEL DIRITTO DI SUPERFICIE IN DIRITTO DI PROPRIETA NELLE AREE PEEP COMUNE DI COLONNA Prvincia di Rma REGOLAMENTO PER LA TRASFORMAZIONE DEL DIRITTO DI SUPERFICIE IN DIRITTO DI PROPRIETA NELLE AREE PEEP (art. 31 cmma 45 e ss. Legge n. 448 del 23 dicembre 1998 e ss.mm.ii.)

Dettagli

DECRETO DEL DIRIGENTE DEL SERVIZIO AMBIENTE E AGRICOLTURA ##numero_data##

DECRETO DEL DIRIGENTE DEL SERVIZIO AMBIENTE E AGRICOLTURA ##numero_data## DECRETO DEL DIRIGENTE DEL SERVIZIO AMBIENTE E AGRICOLTURA ##numer_data## Oggett: Reg. CE n. 1305/2013 Prgramma di Svilupp Rurale linee guida per la prduzine integrata delle clture, difesa fitsanitaria

Dettagli

Decreto Ministeriale 22 ottobre 2012 n. 297 Pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 22 novembre 2012 n. 273

Decreto Ministeriale 22 ottobre 2012 n. 297 Pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 22 novembre 2012 n. 273 Decret Ministeriale 22 ttbre 2012 n. 297 Pubblicat nella Gazzetta Ufficiale del 22 nvembre 2012 n. 273 Decret criteri e cntingente assunzinale delle Università statali per l ann 2012 VISTA la legge 9 maggi

Dettagli

5 PER MILLE 2016. Per l anno finanziario 2016, il 5 per mille è destinato alle seguenti finalità: a. sostegno degli enti del volontariato:

5 PER MILLE 2016. Per l anno finanziario 2016, il 5 per mille è destinato alle seguenti finalità: a. sostegno degli enti del volontariato: Direzine Reginale del Venet Settre Servizi e Cnsulenza Uffici Gestine Tributi 5 PER MILLE 2016 Per l ann finanziari 2016, il 5 per mille è destinat alle seguenti finalità: a. sstegn degli enti del vlntariat:

Dettagli

Cosa si trova sul sistema AVCPass

Cosa si trova sul sistema AVCPass AVCPASS e PROCEDURE TELEMATICHE derga all utilizz del sistema AVCPASS per prcedure telematiche aggirnament 11/2016 FONTI AVCP cn determinazine n 111 del 2012art. 37 Cdice cntratti apprvat cn D. lgs. 50/2016

Dettagli

ALLEGATO A1 impresa singola

ALLEGATO A1 impresa singola impresa singla Spett.le PCC Gichi e Servizi S.p.A. Viale del Camp Bari, 56/d 00154 Rma SCHEMA DI DOMANDA DI PARTECIPAZIONE Il/la sttscritt/a, nat/a a il e dmiciliat/a agli effetti del presente att in Via

Dettagli

Il Commissario Unico delegato del Governo per Expo Milano 2015

Il Commissario Unico delegato del Governo per Expo Milano 2015 Il Cmmissari Unic delegat del Gvern per Exp Milan 2015 Milan, 15 maggi 2015 Prt. N. 74/U/2015 Ordinanza n. 2 del 15 maggi 2015 Oggett: Organizzazini di vlntariat di prtezine civile nelle attività cnnesse

Dettagli

Indirizzo NPA, Luogo.. Telefono:.. Sito web:

Indirizzo NPA, Luogo.. Telefono:..   Sito web: Allegat 1: Dichiarazine per uffici interni di cnsulenza in brevetti 1 Al fine di essere inserit nella lista degli uffici di cnsulenza in brevetti che partecipan alla prima parte della rete di cnsulenza

Dettagli

Fondo 5 Euro/tonnellata premiata Programma per l erogazione di contributi per il potenziamento e l adeguamento dei Centri di Raccolta dei RAEE

Fondo 5 Euro/tonnellata premiata Programma per l erogazione di contributi per il potenziamento e l adeguamento dei Centri di Raccolta dei RAEE Fnd 5 Eur/tnnellata premiata Prgramma per l ergazine di cntributi per il ptenziament e l adeguament dei Centri di Racclta dei RAEE per la presentazine di prpste per l ammissine e la selezine dei Centri

Dettagli

Premesso che. 4. che un ulteriore trasferimento ad altro fondo sia autorizzato solo alle medesime condizioni di cui ai punti precedenti;

Premesso che. 4. che un ulteriore trasferimento ad altro fondo sia autorizzato solo alle medesime condizioni di cui ai punti precedenti; Cpia per l Aderente DOCUMENTO INTEGRATIVO PER EX FUNZIONARI ED EX AGENTI DELLE COMUNITA EUROPEE RELATIVO AL TRASFERIMENTO DELLE SOMME ACCUMULATE NEL REGIME PENSIONISTICO DELLE COMUNITA EUROPEE Premess

Dettagli

Modulo CSP-AD: Comunicazione stagionali pluriennali anni successivi. Istruzioni di compilazione

Modulo CSP-AD: Comunicazione stagionali pluriennali anni successivi. Istruzioni di compilazione Mdul CSP-AD: Cmunicazine staginali pluriennali anni successivi Istruzini di cmpilazine Le seguenti istruzini di cmpilazine riguardan il mdell telematic di cmunicazine (mdell CSP), attravers cui il datre

Dettagli

Banca Popolare FriulAdria Spa

Banca Popolare FriulAdria Spa INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Pplare FriulAdria S.p.A. Sede legale: Piazza XX settembre 2, 33170 Prdenne Iscritta all Alb delle Banche al n. 5391 - Scietà sggetta all attività di direzine e crdinament

Dettagli

BANDO DI GARA PER VISITE GUIDATE E SOGGIORNI STUDIO CIG. ZD20D4DC3A

BANDO DI GARA PER VISITE GUIDATE E SOGGIORNI STUDIO CIG. ZD20D4DC3A ISTITUTO COMPRENSIVO VARESE 3 A. VIDOLETTI VIA MANIN, 3-21100 - VARESE Tel. 0332 / 225213 - fax 0332 / 224558 E mail ic.vidletti@liber.it www.icvarese3-vidletti.it Prt n. 128 C/14 Varese, 13/1/2014 BANDO

Dettagli

DELIBERAZIONE N IX / 3318 Seduta del 18/04/2012

DELIBERAZIONE N IX / 3318 Seduta del 18/04/2012 DELIBERAZIONE N IX / 3318 Seduta del 18/04/2012 Presidente ROBERTO FORMIGONI Assessri reginali ANDREA GIBELLI Vice Presidente VALENTINA APREA DANIELE BELOTTI GIULIO BOSCAGLI LUCIANO BRESCIANI RAFFAELE

Dettagli

Procedura operativa per l'organizzazione del servizio alternativo di fornitura gas mediante carri bombolai

Procedura operativa per l'organizzazione del servizio alternativo di fornitura gas mediante carri bombolai Prcedura perativa per l'rganizzazine del servizi alternativ di frnitura gas mediante carri bmblai La presente prcedura descrive le mdalità di attivazine e di ergazine del servizi alternativ di frnitura

Dettagli

Riforma Pac verso il Dettagli sulle proposte di revisione del sistema di pagamenti diretti

Riforma Pac verso il Dettagli sulle proposte di revisione del sistema di pagamenti diretti Rifrma Pac vers il 2020 Dettagli sulle prpste di revisine del sistema di pagamenti diretti Il 12 ttbre la Cmmissine eurpea ha presentat le prpste di reglament che avvian il negziat di rifrma della Pac

Dettagli

Regione del Veneto AZIENDA U.L.S.S. N. 16 PADOVA

Regione del Veneto AZIENDA U.L.S.S. N. 16 PADOVA Regine del Venet AZIENDA U.L.S.S. N. 16 PADOVA Accrd Cntrattuale ex art. 17 l.r. 16.8.2002, n. 22 ed art. 8 quinquies d.lgs. 30.12.1992, n. 502 tra L Azienda Ulss e gli ergatri privati accreditati per

Dettagli

LA NUOVA NORMATIVA EUROPEA RELATIVA AI FITOFARMACI dr. Pasquale Cavallaro

LA NUOVA NORMATIVA EUROPEA RELATIVA AI FITOFARMACI dr. Pasquale Cavallaro Minister della Salute DIPARTIMENTO PER LA SANITÀ PUBBLICA VETERINARIA, LA NUTRIZIONE E LA SICUREZZA DEGLI ALIMENTI DIREZIONE GENERALE DELLA SICUREZZA ALIMENTARE E NUTRIZIONE LA NUOVA NORMATIVA EUROPEA

Dettagli

Bando della CCIAA di Roma

Bando della CCIAA di Roma LHYRA srl ROMA Band della CCIAA di Rma La Camera di Cmmerci di Rma al fine di cntribuire alle spese sstenute dalle imprese della Capitale clpite dall'alluvine del 20 ttbre scrs, che ha causat al sistema

Dettagli

AGEA AGENZIA PER LE EROGAZIONI IN AGRICOLTURA. Reg. (CE) 1698/05 PROGRAMMI SVILUPPO RURALE 2007 2013 MANUALE DELLE PROCEDURE E DEI CONTROLLI

AGEA AGENZIA PER LE EROGAZIONI IN AGRICOLTURA. Reg. (CE) 1698/05 PROGRAMMI SVILUPPO RURALE 2007 2013 MANUALE DELLE PROCEDURE E DEI CONTROLLI AGEA AGENZIA PER LE EROGAZIONI IN AGRICOLTURA Reg. (CE) 1698/05 PROGRAMMI SVILUPPO RURALE 2007 2013 MANUALE DELLE PROCEDURE E DEI CONTROLLI Edizine 1.0 Pag. 1/54 INDICE 1 RIFERIMENTI NORMATIVI... 4 2 DEFINIZIONI...

Dettagli

Il sottoscritto Avv. Giovanni Iuppa, Consigliere Comunale del Movimento CONTROVENTO-ARIA DI CAMBIAMENTO, PREMESSO CHE

Il sottoscritto Avv. Giovanni Iuppa, Consigliere Comunale del Movimento CONTROVENTO-ARIA DI CAMBIAMENTO, PREMESSO CHE Al signr Sindac del Cmune di Cefalù Sig. Rsari Lapunzina Cefalù lì 23/12/2013 OGGETTO: Trasmissine bzza di reglament tassa d ingress. Il sttscritt Avv. Givanni Iuppa, Cnsigliere Cmunale del Mviment CONTROVENTO-ARIA

Dettagli

Comune Cesena. Settore Entrate Tributarie e Servizi Economico Finanziari REGOLAMENTO COMUNALE PER L APPLICAZIONE DEL RAVVEDIMENTO OPEROSO

Comune Cesena. Settore Entrate Tributarie e Servizi Economico Finanziari REGOLAMENTO COMUNALE PER L APPLICAZIONE DEL RAVVEDIMENTO OPEROSO Allegat A Cmune Cesena Settre Entrate Tributarie e Servizi Ecnmic Finanziari REGOLAMENTO COMUNALE PER L APPLICAZIONE DEL RAVVEDIMENTO OPEROSO Apprvat cn delibera di Cnsigli Cmunale n. 24 del Cpia analgica,

Dettagli

AGEA AGENZIA PER LE EROGAZIONI IN AGRICOLTURA. Reg. (CE) 1698/05 PROGRAMMI SVILUPPO RURALE MANUALE DELLE PROCEDURE E DEI CONTROLLI

AGEA AGENZIA PER LE EROGAZIONI IN AGRICOLTURA. Reg. (CE) 1698/05 PROGRAMMI SVILUPPO RURALE MANUALE DELLE PROCEDURE E DEI CONTROLLI AGEA AGENZIA PER LE EROGAZIONI IN AGRICOLTURA Reg. (CE) 1698/05 PROGRAMMI SVILUPPO RURALE 2007 2013 MANUALE DELLE PROCEDURE E DEI CONTROLLI Edizine 1.1 Pag. 1/54 INDICE 1 RIFERIMENTI NORMATIVI... 4 2 DEFINIZIONI...

Dettagli

PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE DELLA REGIONE CALABRIA 2007 2013 ASSE 2: MIGLIORAMENTO DELL AMBIENTE E DELLO SPAZIO RURALE

PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE DELLA REGIONE CALABRIA 2007 2013 ASSE 2: MIGLIORAMENTO DELL AMBIENTE E DELLO SPAZIO RURALE PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE DELLA REGIONE CALABRIA 2007 2013 ASSE 2: MIGLIORAMENTO DELL AMBIENTE E DELLO SPAZIO RURALE Misura 211: Indennità cmpensative degli svantaggi naturali a favre degli agricltri

Dettagli

Sospensione del credito alle famiglie

Sospensione del credito alle famiglie Sspensine del credit alle famiglie ACCORDO ABI-ASSOCIAZIONI DEI CONSUMATORI DEL 31 MARZO 2015 DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DI ATTO DI NOTORIETÀ (ARTT. 46 E 47 - D.P.R. 28 DICEMBRE 2000,

Dettagli

Documento n. 278/002. Fondo di solidarietà per i mutui per l acquisto della prima casa - sospensione delle rate dei mutui.

Documento n. 278/002. Fondo di solidarietà per i mutui per l acquisto della prima casa - sospensione delle rate dei mutui. Dcument n. 278/002. Fnd di slidarietà per i mutui per l acquist della prima casa - sspensine delle rate dei mutui. Fnd di slidarietà per i mutui per l acquist della prima casa ai sensi dell art. 2, cmma

Dettagli

IL COORDINAMENTO DELLA FINANZA PUBBLICA TRA VINCOLI EUROPEI E FEDERALISMO FISCALE PER GLI ANNI 2016 E SUCCESSIVI SALVATORE BILARDO

IL COORDINAMENTO DELLA FINANZA PUBBLICA TRA VINCOLI EUROPEI E FEDERALISMO FISCALE PER GLI ANNI 2016 E SUCCESSIVI SALVATORE BILARDO IL COORDINAMENTO DELLA FINANZA PUBBLICA TRA VINCOLI EUROPEI E FEDERALISMO FISCALE PER GLI ANNI 2016 E SUCCESSIVI SALVATORE BILARDO IL PATTO DI STABILITÀ INTERNO E LE NUOVE REGOLE DI FINANZA PUBBLICA: IL

Dettagli

Regione del Veneto AZIENDA U.L.S.S. N. 16 PADOVA

Regione del Veneto AZIENDA U.L.S.S. N. 16 PADOVA Regine del Venet AZIENDA U.L.S.S. N. 16 PADOVA Accrd Cntrattuale ex art. 17 l.r. 16.8.2002, n. 22 ed art. 8 quinquies d.lgs. 30.12.1992, n. 502 tra L Azienda Ulss e gli ergatri privati accreditati per

Dettagli

all interno del quale la sottoscritta svolge il ruolo di mandataria o responsabile del consorzio. D I C H I A R A

all interno del quale la sottoscritta svolge il ruolo di mandataria o responsabile del consorzio. D I C H I A R A ALLEGATO 1 DICHIARAZIONE ED ISTANZA DI PARTECIPAZIONE PER CONCORRENTI SINGOLI, SOCIETA MANDATARIE (IN CASO DI R.T.I.) O SOCIETA RESPONSABILI DEL CONSORZIO resa ai sensi degli articli 38, 46 e 47 D.P.R.

Dettagli

(Schema di decreto del Presidente della Repubblica n. 289)

(Schema di decreto del Presidente della Repubblica n. 289) Reglament di rirganizzazine del Minister degli affari esteri e della cperazine internazinale, a nrma dell'articl 20 della legge 11 agst 2014, n. 125 (Schema di decret del Presidente della Repubblica n.

Dettagli

` Ç áàxüé wxääx \ÇyÜtáàÜâààâÜx x wx gütáñéüà

` Ç áàxüé wxääx \ÇyÜtáàÜâààâÜx x wx gütáñéüà ` Ç áàxüé wxääx \ÇyÜtáàÜâààâÜx x wx gütáñéüà Dipartiment per i trasprti la navigazine ed i sistemi infrmativi e statistici Direzine Generale Mtrizzazine Divisine 5 Prt. n. 1454 del 17.1.2013 Class. 08.03

Dettagli

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE LICEO CONCETTO MARCHESI

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE LICEO CONCETTO MARCHESI Mascalucia, 17/11/2014 Prt. n.4174/d1 A tutti gli interessati di madrelingua inglese e tedesc All Alb/al Sit Web Oggett: Avvis di reclutament di persnale madrelingua inglese e tedesca per l svlgiment di

Dettagli

10 GENNAIO 2013 Numero 1

10 GENNAIO 2013 Numero 1 INCA INFORMA Quindicinale di infrmazine previdenziale a cura dell INCA- CGIL Bergam http://www.cgil.bergam.it/sit_inca/index.htm 10 GENNAIO 2013 Numer 1 ASPI- MINIASPI MINIASPI 2012 Premessa dal 1 gennai

Dettagli

COMUNE DI RAVENNA TASI NOTA INFORMATIVA 2014

COMUNE DI RAVENNA TASI NOTA INFORMATIVA 2014 COMUNE DI RAVENNA TASI NOTA INFORMATIVA 2014 Dal 1 gennai 2014 cn la legge 147 del 27/12/2013 è istituita la TASI Tribut per i Servizi Indivisibili. Il Cmune di Ravenna, cn delibera del Cnsigli Cmunale

Dettagli

Il nuovo Regolamento per la Formazione Professionale Continua

Il nuovo Regolamento per la Formazione Professionale Continua ASSEMBLEA DEI SEGRETARI Il nuv Reglament per la Frmazine Prfessinale Cntinua Dtt.ssa Alessia Ccccetta Uffici Relazini Istituzinali e Crdinament Ordini Territriali 31 maggi 2016 Nvità cntenute nel vigente

Dettagli

Al MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE E FORESTALI Gabinetto del Ministro Via XX Settembre,20 00187 Roma

Al MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE E FORESTALI Gabinetto del Ministro Via XX Settembre,20 00187 Roma AREA COORDINAMENTO Aiuti Nazionali e Autorizzazione Pagamenti Via Torino, 45 00184 Roma Tel. 06.49499.1 Fax 06.49499.762 Prot. ANPU.2006.338 (CITARE NELLA RISPOSTA) Roma li. 24/03/2006 Al MINISTERO DELLE

Dettagli

Si informa che sono in corso di spedizione le basi di calcolo per l autoliquidazione 2014/2015, con il relativo prospetto aggiornato.

Si informa che sono in corso di spedizione le basi di calcolo per l autoliquidazione 2014/2015, con il relativo prospetto aggiornato. 4 cembre 2014, n. 7803 utliquidazine 2014/2015. Prspett "Basi calcl premi" Si infrma che sn in crs spezine le basi calcl per l autliquidazine 2014/2015, cn il relativ prspett aggirnat. Si ricrda che cn

Dettagli

Prot. n 1037 B/17 Acquaviva delle Fonti, 23/02/2015

Prot. n 1037 B/17 Acquaviva delle Fonti, 23/02/2015 DIREZIONE DIDATTICA STATALE 1 CIRCOLO DE AMICIS P.zza Di Vagn, 18 70021 ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA) Tel. 080-761314 Fax 080 3051357 www.deamicis.gv.it. e-mail BAEE03600L@ISTRUZIONE.IT BAEE03600L@PEC.ISTRUZIONE.IT

Dettagli

LE NUOVE REGOLE IN SINTESI

LE NUOVE REGOLE IN SINTESI INFORMAZIONE FISCALE OTTOBRE 2012 Ai Sig.ri Clienti Lr Sedi OGGETTO: In vigre le nuve regle sulle cessini di prdtti agralimentari Il 24 ttbre 2012 sn entrate in vigre le nuve regle sulla cmmercializzazine

Dettagli

Manuale Utente. Data : 06/06/2012 Versione : 1.9

Manuale Utente. Data : 06/06/2012 Versione : 1.9 Sistema Infrmativ di EMITTENTI Data : 06/06/2012 Versine : 1.9 Stria delle mdifiche Data Versine Tip di mdifica 09/07/2006 1.0 Creazine del dcument 10/04/2007 1.1 Mdifica del dcument 24/04/2007 1.2 Mdificata

Dettagli

ISTRUZIONI OPERATIVE PER LA GESTIONE DELLA RICHIESTA DI AIUTO ALLA RIDUZIONE TEMPORANEA DELLA PRODUZIONE DI LATTE VACCINO Reg (UE) 1216/2016

ISTRUZIONI OPERATIVE PER LA GESTIONE DELLA RICHIESTA DI AIUTO ALLA RIDUZIONE TEMPORANEA DELLA PRODUZIONE DI LATTE VACCINO Reg (UE) 1216/2016 Allegato A al Decreto del Direttore di ARTEA n. 89 del 14 settembre 2016 ISTRUZIONI OPERATIVE PER LA GESTIONE DELLA RICHIESTA DI AIUTO ALLA RIDUZIONE TEMPORANEA DELLA PRODUZIONE DI LATTE VACCINO Reg (UE)

Dettagli

PROVINCIA DI UDINE. Determinazione

PROVINCIA DI UDINE. Determinazione C O M U N E D I C E R V I G N A N O D E L F R I U L I PROVINCIA DI UDINE Determinazine Prpsta nr. 57 del 29/10/2015 Determinazine nr. 748 del 30/10/2015 Servizi Bibliteca, Cultura e Prmzine Sprt OGGETTO:

Dettagli

LIVELLI DI SERVIZIO E PENALI

LIVELLI DI SERVIZIO E PENALI Centr Nazinale per l infrmatica nella Pubblica Amministrazine Allegat 2c alla lettera d invit LIVELLI DI SERVIZIO E PENALI GARA A PROCEDURA RISTRETTA N. 1/2006 PER L AFFIDAMENTO, NEL RISPETTO DEL D.LGS.

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO. OGGETTO: creazione di n. 12 Application Software (APP) per dispositivi mobile

SCHEMA DI CONTRATTO. OGGETTO: creazione di n. 12 Application Software (APP) per dispositivi mobile SCHEMA DI CONTRATTO OGGETTO: creazine di n. 12 Applicatin Sftware (APP) per dispsitivi mbile relative a tematiche turistiche rappresentative del territri della Regine Friuli Venezia Giulia. CIG: 50519297B0.

Dettagli

ASSESSORADU DE S AGRICOLTURA E REFORMA AGRO-PASTORALE ASSESSORATO DELL AGRICOLTURA E RIFORMA AGRO-PASTORALE

ASSESSORADU DE S AGRICOLTURA E REFORMA AGRO-PASTORALE ASSESSORATO DELL AGRICOLTURA E RIFORMA AGRO-PASTORALE Allegat al D.A. n. 1815/38 del 04/08/2015 Oggett: Legge reginale 11 marz 1998, n. 8, articl 23 (Aiuti per i danni alla prduzine agricla). Aiuti per il pagament di premi assicurativi DGR N. 13/11 del 31

Dettagli

BANDO DI GARA PER VISITE GUIDATE E SOGGIORNI STUDIO CIG. Z4D0C624B7

BANDO DI GARA PER VISITE GUIDATE E SOGGIORNI STUDIO CIG. Z4D0C624B7 ISTITUTO COMPRENSIVO VARESE 3 A. VIDOLETTI VIA MANIN, 3-21100 - VARESE Tel. 0332 / 225213 - fax 0332 / 224558 E mail ic.vidletti@liber.it www.icvarese3-vidletti.it Prt n. 5566 C/14 Varese, 06/12/2013 BANDO

Dettagli

Roma, 05-11-2013. Messaggio n. 17768

Roma, 05-11-2013. Messaggio n. 17768 Direzine Centrale Pensini Direzine Centrale Entrate Direzine Centrale Bilanci e Servizi Fiscali Direzine Centrale Sistemi Infrmativi e Tecnlgici Rma, 05-11-2013 Messaggi n. 17768 Allegati n.2 OGGETTO:

Dettagli

ALLEGATO A1 impresa singola

ALLEGATO A1 impresa singola impresa singla Spett.le Lttmatica Grup S.p.A. Viale del Camp Bari, 56/d 00154 Rma SCHEMA DI DOMANDA DI PARTECIPAZIONE Il/la sttscritt/a, nat/a a il e dmiciliat/a agli effetti del presente att in Via n.,

Dettagli

Campionato Regionale Serie D Femminile 2014 2015 Progetto Giovane

Campionato Regionale Serie D Femminile 2014 2015 Progetto Giovane Reginale Serie D Femminile 2014 2015 Prgett Givane Appendice alla circlare di indizine Campinati Reginali serie C e D 2014 2015 Reglamentazine PG 2014-2015 In prsecuzine del Prgett Givane iniziat nella

Dettagli

DIRETTIVE INERENTI AL REGOLAMENTO D ESAME

DIRETTIVE INERENTI AL REGOLAMENTO D ESAME DIRETTIVE INERENTI AL REGOLAMENTO D ESAME dell esame prfessinale Crdinatrice in medicina ambulatriale indirizz clinic/ Crdinatre in medicina ambulatriale indirizz clinic Crdinatrice in medicina ambulatriale

Dettagli

REGIONE PIEMONTE PROVINCIA DEL VERBANO CUSIO OSSOLA COMUNE DI STRESA REGIONE PIEMONTE PROVINCIA DEL VERBANO CUSIO OSSOLA COMUNE DI STRESA

REGIONE PIEMONTE PROVINCIA DEL VERBANO CUSIO OSSOLA COMUNE DI STRESA REGIONE PIEMONTE PROVINCIA DEL VERBANO CUSIO OSSOLA COMUNE DI STRESA REGIONE PIEMONTE REGOLAMENTO COMUNALE DI DISCIPLINA DEL CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE Apprvat cn Deliberazine del Cnsigli Cmunale n. 16 del 04/04/2014 Pag. 1 a 36 INDICE PREMESSA... 4 TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

COMUNE DI LOIRI PORTO SAN PAOLO Provincia di Sassari- Zona omogenea Olbia Tempio MODELLO A

COMUNE DI LOIRI PORTO SAN PAOLO Provincia di Sassari- Zona omogenea Olbia Tempio MODELLO A Prvincia di Sassari- Zna mgenea Olbia Tempi MODELLO A CIG: n 7083306107 - Offerta per la Gara del girn: 07 Giugn 2017 alle re 9,00 Ttale a base d'asta (cmprensiv di 2.800,00 quali neri sulla sicurezza)

Dettagli

CIRCOLARE N.8 EMISSIONE DELLA FATTURA

CIRCOLARE N.8 EMISSIONE DELLA FATTURA CIRCOLARE N.8 EMISSIONE DELLA FATTURA L Agenzia delle Entrate pubblica alcune precisazini inerenti l emissine della fattura. Cdice fiscale partita Iva In relazine all bblig di riprtare in fattura la partita

Dettagli

- venerdì 27 aprile 2012 alle ore 9.30, in prima convocazione; - sabato 28 aprile 2012, alle ore 9.30, in seconda convocazione

- venerdì 27 aprile 2012 alle ore 9.30, in prima convocazione; - sabato 28 aprile 2012, alle ore 9.30, in seconda convocazione MODULO PER IL CONFERIMENTO DELLA DELEGA AL RAPPRESENTANTE DESIGNATO ai sensi dell art. 135-undecies del Test Unic della Finanza D.Lgs. 58/98 Il Rag. Marc Terrenghi, nat a Milan il 6 ttbre 1960, ivi dmiciliat

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Alta Formazione Artistica Musicale e Coreutica

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Alta Formazione Artistica Musicale e Coreutica Minister dell Istruzine, dell Università e della Ricerca Alta Frmazine Artistica Musicale e Creutica CONSERVATORIO DI MUSICA GIACOMO PUCCINI - LA SPEZIA Via XX Settembre, 34 19121 La Spezia tel. 0187/770333

Dettagli

RAVVISATA la disponibilità di risorse assegnate dalla Regione Basilicata ai sensi dell art. 4 dell Avviso; PRESO ATTO che l art.

RAVVISATA la disponibilità di risorse assegnate dalla Regione Basilicata ai sensi dell art. 4 dell Avviso; PRESO ATTO che l art. Prvvediment di cncessine delle agevlazini per il sstegn all innvazine delle PMI relativ alla linea di intervent III.2.1.B dell biettiv specific III.2 dell Asse III Cmpetitività prduttiva del PO FESR 2007-2013

Dettagli

LETTERA DI INVITO. Oggetto: Progetto di. Realizzazione di opere di urbanizzazione. Invito a gara d appalto. Richiesta di offerta.

LETTERA DI INVITO. Oggetto: Progetto di. Realizzazione di opere di urbanizzazione. Invito a gara d appalto. Richiesta di offerta. LETTERA DI INVITO ALLEGATO 6) Spett.le impresa Oggett: Prgett di. Realizzazine di pere di urbanizzazine. Invit a gara d appalt. Richiesta di fferta. Si invita cdesta spett.le ditta se interessata - a vler

Dettagli

ALLA PROV. AUT. DI BOLZANO VIA BRENNERO BOLZANO

ALLA PROV. AUT. DI BOLZANO VIA BRENNERO BOLZANO UFFICIO MONOCRATICO Via Palestro, 81 00185 Roma Tel. 06.49499.1 Fax 06.49.499.571 Istruzioni operative n. 19 PROT. N. AGEA.9101.2016 DEL 7/6/2016 ALLA REGIONE BASILICATA DIP. AGRICOLTURA VIA ANZIO 44 85100

Dettagli

Oggetto : norme e leggi europee concernenti produzione ed istallazione di Cancelli a battente. Contenuto

Oggetto : norme e leggi europee concernenti produzione ed istallazione di Cancelli a battente. Contenuto A VV. M AURIZIO I ORIO 20122 Milan, Crs di Prta Vittria, 17 Tel. +39. 335.13.21.041 ; +39. 348.25.19.305 ; +39.02 36593383 ; Fax +39.02 36594845 : +30.0373 779119 Indirizzi e-mail : avv.maurizi.iri@fastpiu.it

Dettagli

Settore Risorse economiche, finanziarie e patrimoniali. P. O. ECONOMATO-PROVVEDITORATO ********* DETERMINAZIONE

Settore Risorse economiche, finanziarie e patrimoniali. P. O. ECONOMATO-PROVVEDITORATO ********* DETERMINAZIONE PROVINCIA DI PIACENZA FIN. Settre Risrse ecnmiche, finanziarie e patrimniali. P. O. ECONOMATO-PROVVEDITORATO ********* DETERMINAZIONE Prpsta n. STRISORS 2423/2011 Determ. n. 1978 del 23/09/2011 Oggett:

Dettagli

Proposta di Deliberazione della Giunta Regionale. Area Politiche per lo Sviluppo, il Lavoro e l Innovazione. Servizio Competitività

Proposta di Deliberazione della Giunta Regionale. Area Politiche per lo Sviluppo, il Lavoro e l Innovazione. Servizio Competitività R E G I O N E P U G L I A Prpsta di Deliberazine della Giunta Reginale Area Plitiche per l Svilupp, il Lavr e l Innvazine Servizi Cmpetitività CODICE CIFRA: CMP/DEL/2013/ OGGETTO: PO FESR 2007-2013. Asse

Dettagli

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL PIEMONTE, LIGURIA E VALLE D'AOSTA

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL PIEMONTE, LIGURIA E VALLE D'AOSTA ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL PIEMONTE, LIGURIA E VALLE D'AOSTA Via Blgna, 148 TORINO Delibera del Direttre Generale n. 36 del 24/01/2011 S. Tecnica Permanente per la Misurazine della Perfrmance

Dettagli

AREA UFFICIO TECNICO SETTORE LAVORI PUBBLICI

AREA UFFICIO TECNICO SETTORE LAVORI PUBBLICI C O M U N E D I SABBIO CHIESE P R O V I N C I A D I B R E S C I A via Caduti 1, 25070 SABBIO CHIESE (BS) AREA UFFICIO TECNICO SETTORE LAVORI PUBBLICI ----------------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

GUIDA PREVIDENZIALE. Le prestazioni

GUIDA PREVIDENZIALE. Le prestazioni GUIDA PREVIDENZIALE Le prestazini La Cassa erga le pensini di: vecchiaia; anticipata; inabilità; invalidità; reversibilità ai superstiti del pensinat; indiretta ai superstiti dell iscritt nn ancra pensinat;

Dettagli

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Minister delle Infrastrutture e dei Trasprti DIPARTIMENTO PER I TRASPORTI TERRESTRI LA NAVIGAZIONE ED I SISTEMI INFORMATIVI E STATISTICI Direzine generale per la Mtrizzazine DIVISIONE 5 Via G. Caraci,

Dettagli

Area Finanza di Assolombarda 0258370.309/704 e-mail fin@assolombarda.it 1

Area Finanza di Assolombarda 0258370.309/704 e-mail fin@assolombarda.it 1 Allegat 1 Indice Smbilizz crediti Pr Slvend pag. 1 Smbilizz crediti Pr Slut pag. 3 Maturity pag. 5 Tabella e cndizini di favre per gli assciati pag. 7 PRO SOLVENDO Caratteristiche del prdtt I servizi di

Dettagli

I STITUTO T ECNICO I NDUSTRIALE S TATALE Guglielmo Marconi Verona

I STITUTO T ECNICO I NDUSTRIALE S TATALE Guglielmo Marconi Verona CIRCOLARE n. 016 GENERALE, 16 gennai 2014 All'attenzine ALUNNI GENITORI (tramite alunni) Oggett: ISCRIZIONI A.S. 2014/2015 Si allegan alla presente le istruzini per le iscrizini per l a.s. 2014/2015. Si

Dettagli

COMUNE DI BAGNACAVALLO (Provincia di Ravenna)

COMUNE DI BAGNACAVALLO (Provincia di Ravenna) REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI MUTUI AGEVOLATI FINALIZZATI ALL ACQUISIZIONE DELLA PRIMA CASA A BAGNACAVALLO Art. 1 - Premessa Il Cmune di Bagnacavall pne in essere azini finalizzate a favrire l increment

Dettagli

Domanda di congedo straordinario per assistere i figli o affidati con disabilità grave

Domanda di congedo straordinario per assistere i figli o affidati con disabilità grave Dmanda di cnged strardinari per assistere i figli affidati cn disabilità grave (art. 42 cmma 5 T.U. sulla maternità e paternità decret legislativ n. 151/2001, cme mdificat dalla legge 350/2003) Per ttenere

Dettagli

IL DECRETO ANTI CRISI Le misure di sostegno al reddito di lavoratori dipendenti e pensionati

IL DECRETO ANTI CRISI Le misure di sostegno al reddito di lavoratori dipendenti e pensionati IL DECRETO ANTI CRISI Le misure di sstegn al reddit di lavratri dipendenti e pensinati Le misure a sstegn del reddit dei lavratri e dei pensinati intrdtte dal gvern cn il Decret Legge 185/2008 rappresentan

Dettagli

5 PER MILLE 2012. Per l anno finanziario 2012, il 5 per mille è destinato alle seguenti finalità:

5 PER MILLE 2012. Per l anno finanziario 2012, il 5 per mille è destinato alle seguenti finalità: Direzine Reginale del Venet Settre Servizi e Cnsulenza Uffici Gestine Tributi 5 PER MILLE 2012 Per l ann finanziari 2012, il 5 per mille è destinat alle seguenti finalità: a. sstegn degli enti del vlntariat:

Dettagli

Bari, 23/2/2016 Prot. 664 Al Personale dell Istituto Sede

Bari, 23/2/2016 Prot. 664 Al Personale dell Istituto Sede VISTO il PON - Prgramma Operativ Nazinale Per la scula, cmpetenze e ambienti per l apprendiment 2014-2020 2014IT05M2OP001 apprvat cn decisine della Cmmissine Eurpea C(2014) n. 9952 del 17 dicembre 2014;

Dettagli

Parte 1 di 2 - MODULO DI DELEGA E ISTRUZIONI DI VOTO

Parte 1 di 2 - MODULO DI DELEGA E ISTRUZIONI DI VOTO Atlantia S.p.A. Assemblea dei titlari di Obbligazini Atlantia 2009-2016, cn cedla fissa 5,625%, di valre nminale cmplessiv pari a 1.500 milini di Eur 31 lugli 2012 (prima cnvcazine) 1 agst 2012 (secnda

Dettagli

COPIA TRATTA DAL SITO WEB ASLBAT.IT

COPIA TRATTA DAL SITO WEB ASLBAT.IT SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE - REGIONE PUGLIA AZIENDA SANITARIA LOCALE BT (Andria Barletta Bisceglie - Cansa di Puglia Margherita di Savia - Minervin Murge San Ferdinand di Puglia Spinazzla Trani - Trinitapli)

Dettagli

GESTIONE ANAGRAFE CREDITI

GESTIONE ANAGRAFE CREDITI SCUOLA SUPERIORE DI FORMAZIONE PROFESSIONALE PER L INGEGNERIA Frmazine Cntinua dei prfessinisti iscritti all Alb degli Ingegneri GESTIONE ANAGRAFE CREDITI Manuale per Ordine CNI Manuale utente anagrafe

Dettagli

Università degli Studi di Messina Dipartimento di Scienze Veterinarie

Università degli Studi di Messina Dipartimento di Scienze Veterinarie Avvis di selezine pubblica di esperti di alta qualificazine in pssess di un significativ curriculum prfessinale per il cnferiment dirett, a titl gratuit, di incarichi di insegnament pratic mediante stipula

Dettagli

C O M U N E D I M I R A Provincia di Venezia

C O M U N E D I M I R A Provincia di Venezia ORIGINALE C O M U N E D I M I R A Prvincia di Venezia Lavri Pubblici\\Edilizia pubblica e prgettazine realizzazine Infrastrutture, D. Lgs 81/2008 DETERMINAZIONE DI IMPEGNO N 1938 Del 12/10/2012 Oggett:

Dettagli

DIREZIONE CENTRALE RAGIONERIA E FINANZE Ufficio del Dirigente Generale

DIREZIONE CENTRALE RAGIONERIA E FINANZE Ufficio del Dirigente Generale Istitut Nazinale di Previdenza per i Dipendenti dell Amministrazine Pubblica DIREZIONE CENTRALE RAGIONERIA E FINANZE Uffici del Dirigente Generale Rma, 20 maggi 2010 Ai DIRIGENTI GENERALI CENTRALI E REGIONALI

Dettagli

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Minister delle Infrastrutture e dei Trasprti DIPARTIMENTO PER I TRASPORTI TERRESTRI LA NAVIGAZIONE ED I SISTEMI INFORMATIVI E STATISTICI Direzine generale per la Mtrizzazine DIVISIONE 5 Via G. Caraci,

Dettagli

Guida pratica al diritto d accesso

Guida pratica al diritto d accesso PREMESSA Il Cmune di Perugia garantisce il diritt ai cittadini di accedere agli atti amministrativi del Cmune stess, al fine di assicurare la trasparenza e l'imparziale svlgiment dell'attività amministrativa.

Dettagli

COMUNICAZIONE DI ESERCIZIO DI SOMMINISTRAZIONE NON APERTO AL PUBBLICO AI SENSI DELL ART. 24 DELLA L.R. N. 5/2006 DI:

COMUNICAZIONE DI ESERCIZIO DI SOMMINISTRAZIONE NON APERTO AL PUBBLICO AI SENSI DELL ART. 24 DELLA L.R. N. 5/2006 DI: CIRCOLI PRIVATI RUOLO DEL Al Servizi Attività Prduttive e Turism Uffici Attività Prduttive del Cmune di CAGLIARI MODALITA' DI PRESENTAZIONE - a mani per raccmandata a/r in duplice cpia cartacea al Prtcll

Dettagli