Tecnologie di pianificazione e gestione in un contesto distribuito Ing. Piero Sassoli Direttore Generale di Tiemme SpA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Tecnologie di pianificazione e gestione in un contesto distribuito Ing. Piero Sassoli Direttore Generale di Tiemme SpA"

Transcript

1 Ing. Piero Sassoli Direttore Generale di Tiemme SpA

2 IL PANORAMA TOSCANO ORIGINARIO DEL TPL 1 Massa Carrara CAT 3 Pisa CPT 4.1 Livorno ATL Lucca VAIBUS CLAP CLUB LAZZI 6 Pistoia BLUBUS COPIT LAZZI 8.1 Firenze ATAF & LINEA ATAF LINEA 8. Firenze PIU BUS LAZZI SITA COPIT PUCCIONI RENIERI 8.3 Firenze ACV SITA CAP AUTOLINEE TOSCANE ALA ALTERINI 8.4 Firenze AMV SITA CAP AUTOLINEE TOSCANE SAM MAGHERINI 5 Grosseto RAMA MOBILITA RAMA TRAIN ATM 7 Prato CAP CAP LAZZI 4. Livorno ATM REGIONE Trasporto Ferroviario TRENITALIA TFT 9 Siena SIENA MOBILITA TRAIN LFI RAMA SITA BYBUS 10 Arezzo ETRURIA MOBILITA LFI SITA LAZZI BASCHETTI ALA FABBRI AUTOLINEE TOSCANE

3 IL PANORAMA TOSCANO ATTUALE DEL TPL 1 Massa Carrara CAT 3 Pisa CPT Lucca VAIBUS CLAP CLUB LAZZI 8.1 Firenze ATAF & LINEA ATAF LINEA 8. Firenze PIU BUS LAZZI SITA COPIT PUCCIONI RENIERI 8.3 Firenze ACV SITA CAP AUTOLINEE TOSCANE ALA ALTERINI 4.1 Livorno ATL 6 Pistoia BLUBUS COPIT LAZZI 8.4 Firenze AMV SITA CAP AUTOLINEE TOSCANE SAM MAGHERINI 5 Grosseto RAMA MOBILITA Tiemme 7 Prato CAP CAP LAZZI 4. Livorno Tiemme REGIONE Trasporto Ferroviario TRENITALIA TFT 9 Siena SIENA MOBILITA Tiemme SITA BYBUS 10 Arezzo ETRURIA MOBILITA Tiemme SITA LAZZI BASCHETTI ALA FABBRI AUTOLINEE TOSCANE

4 I NUMERI DI TIEMME Valori riferiti all esercizio 009 FATTURATO (mln ) 35,6 1,7 9, 6,3 9,8 DIPENDENTI PRODUZIONE CHILOMETRICA (mln km) 1,4 8,3 3,3 1,0 36,0 AUTOBUS N passeggeri annui trasportati:

5 LE SCELTE ORGANIZZATIVE ASSIOMI FONDAMENTALI 4 Sedi Operative coincidenti con le 4 Società Madri Unificazione processi/unità operative/funzionali

6 LE CRITICITA NOTE ENDOGENE LOGISTICA ARMONIZZAZIONE UNIFICAZIONE BRAND COMUNICAZIONE SERVIZI PER L UTENZA

7 LE CRITICITA SOPRAGGIUNTE ESOGENE CRISI INTERNAZIONALE CRISI NAZIONALE CRISI DI SETTORE

8 L IMPORTANZA DELLE TECNOLOGIE ABBATTERE LE DISTANZE PROTOCOLLO ARMONIZZARE GLI WORKFLOW COMMERCIALE MOVIMENTO OMOGENEIZZARE I SISTEMI INFORMATIVI MAGAZZINO CONTINUITA CON PREGRESSO SOSTITUZIONE DEL PREGRESSO AMMINISTRAZIONE

9 LA STRUTTURA ORGANIZZATIVA ESERCIZIO AMM. FIN. CONTROLLO SEGRETERIA RISORSE UMANE COMMERCIALE PIANIFICAZIONE S.I. & TECNOLOGIE Sede di SIENA Sede di AREZZO Sede di GROSSETO Sede di PIOMBINO MANUTENZIONE

10 LE SOLUZIONI TECNOLOGICHE SCELTE VIDEOCONFERENZA SITO INTERNET RETI INTRANET PALINE ELETTRONICHE AVM PANNELLI INFORMATIVI MONITOR A BORDO AUTOBUS MONETICA

11 VIDEOCONFERENZA Piattaforma integrata Alta qualità audio-video Multipunto Multisorgente Presentazione documenti Condivisione applicativi Polling, chat, feedback

12 VANTAGGI DELLA VIDEOCONFERENZA

13 COMPATIBILITA E UTILIZZO DELLA VIDEOCONFERENZA Firewall Tiemme Standard end point & MCU H33 SIP Mobile PBX VOIP

14 SITO INTERNET

15 INTRANET AZIENDALE GENERALE Siena Arezzo Piombino Grosseto

16 INTRANET SIENA Stazione FS Siena P.Za Gramsci Siena Arezzo D Poggibonsi (SI) Siena Via Garibaldi Siena Piombino Grosseto D1 S.O. Siena

17 INTRANET AREZZO D7 Sinalunga (SI) D6 Arezzo D8 Chianciano Terme (SI) D9 Chiusi Scalo (SI) Arezzo S.O. Arezzo D10 Chiusi della Verna (AR) D11 Monte S. Savino (AR) D1 Montepulciano (SI) Siena D13 Cortona (AR) Piombino Grosseto

18 INTRANET GROSSETO Siena Arezzo D16 Arcidosso (GR) D18 Pitigliano (GR) D17 Follonica (GR) Grosseto D15 S.O. Grosseto D19 Isola del Giglio (GR) Piombino

19 INTRANET PIOMBINO Siena Arezzo D14 Piombino (LI) Piombino S.O. Piombino (LI) Grosseto

20 DEPOSITI AZIENDALI PRINCIPALI SUL TERRITORIO

21 PALINE ELETTRONICHE Il sistema è composto da: un SW di gestione di centrale, caratterizzato da una configurazione client/serve installata presso la sede di Siena; cm 30 cm paline elettroniche installate nel Comune di Siena (13 all esterno del centro storico e all interno). cm30 cm3

22 PANNELLI INFORMATIVI Siena Piazza Gramsci Siena Stazione FS Siena Policlinico Colle Val d Elsa Poggibonsi Chianciano Terme Montepulciano Piombino

23 MONITOR INFORMATIVI A BORDO AUTOBUS Il sistema è composto da: un SW di gestione di centrale, costituito da una regia accessibile tramite Internet da ogni utente abilitato; 43 monitor informativi installati su autobus urbani delle S.O. di Siena (37) e Arezzo (6)

24 MONETICA: LE REALTA DI SIENA E AREZZO Progetto Monetica di Tiemme

25 MONETICA: LA VISIONE D INSIEME SOAP Web services Revenue-sharing center SOAP Web services DB cards E-ticketing Management Center SOAP Web services Parking Management Center SOAP Web services Parking meters Management Center SOAP Web services Bike sharing Management Center

26 IL PROGETTO AVM DELLA TOSCANA CENTRO-MERIDIONALE

27 I NUMERI DEL PROGETTO AVM 7 Lotti e Contratti di servizio; 19 Aziende (10 Operatori Diretti e 9 sub-concessionari); 1078 autobus (solo per TPL); 6 Pubbliche Amministrazioni (Regione Toscana & Province di AR, FI, GR, LI, SI).

28 IL PROGETTO AVM PER INTERAGIRE WLAN depositi A terra Pannelli informativi Paline elettroniche Videosorveglianza AVM CanBus A bordo autobus Pannelli Indicatori Monetica Monitor

29 IL PROGETTO AVM PER INTEGRARE

30 IL PROGETTO AVM PER UNIFICARE E PIANIFICARE Diario di Bordo PIANIFICARE SERVIZI & INVESTIMENTI Diario della regolarità

31 IL PROGETTO AVM PER COMUNICARE Informazioni a bordo bus Informazioni sul cellulare AVM Informazioni a terra Informazioni telefoniche

32 CONCLUSIONI La gestione della tecnologia è complessa, ma necessaria e non fine a se stessa; Sistemi diversi devono convergere verso obiettivi comuni e funzionali al business aziendale; L organizzazione e le competenze aziendali devono seguire lo sviluppo tecnologico; La tecnologia deve supportare anche la gestione operativa, soprattutto in un contesto distribuito; E forse giunto il momento di pensare a strumenti gestionali ancora più evoluti (ERP?).

Introduzione delle tecnologie nel servizio TPL: criticità e impatti

Introduzione delle tecnologie nel servizio TPL: criticità e impatti Introduzione delle tecnologie nel servizio TPL: criticità e impatti Piero Sassoli Piero Sassoli Direttore Generale TIEMME Spa AZIENDE, ENTI e CITTADINI ENTI PUBBLICI Affidamento concorsuale AZIENDE Carta

Dettagli

ELENCO DELLE ESPERIENZE PIU' SIGNIFICATIVE DI MEMEX

ELENCO DELLE ESPERIENZE PIU' SIGNIFICATIVE DI MEMEX Via Cairoli, 30-57123 Livorno (Italy) Tel. +39 0586 211646 Fax +39 0586 211777 memex@memexitaly.it www.memexitaly.it P.I. 01121180499 ELENCO DELLE ESPERIENZE PIU' SIGNIFICATIVE DI MEMEX SISTEMI ITS Sistemi

Dettagli

Progetto di ricerca: La balanced scorecard nelle aziende di trasporto pubblico locale

Progetto di ricerca: La balanced scorecard nelle aziende di trasporto pubblico locale Richiesta di assegno di ricerca cofinanziato Responsabile: prof. Giovanni Liberatore Progetto di ricerca: La balanced scorecard nelle aziende di trasporto pubblico locale 1. Premessa...2 2. Oggetto della

Dettagli

Più diritti per passeggeri che scelgono la mobilità pubblica

Più diritti per passeggeri che scelgono la mobilità pubblica 6 Più diritti per passeggeri che scelgono la mobilità pubblica Investimenti per il rinnovo dei nostri servizi, attraverso l implementazione di tecnologie sempre più all avanguardia. al centro della nostra

Dettagli

Più diritti per passeggeri che scelgono la mobilità pubblica

Più diritti per passeggeri che scelgono la mobilità pubblica 6 Più diritti per passeggeri che scelgono la mobilità pubblica Investimenti per il rinnovo dei nostri servizi, attraverso l implementazione di tecnologie sempre più all avanguardia. al centro della nostra

Dettagli

Progetto Arezzo Smart: i servizi integrati di mobilità per la città di Arezzo

Progetto Arezzo Smart: i servizi integrati di mobilità per la città di Arezzo Progetto Arezzo Smart: i servizi integrati di mobilità per la città di Arezzo S. Gini, MemEx F. Falsini, M. Farini, ATAM R. Bernardini, Comune Arezzo Mobility Governance,, Firenze 1 Il contesto di riferimento

Dettagli

Curriculum Tasporti Dati Anagrafici, Titolo di Studio, Iscrizione Albo Luciano Niccolai Nato a Piombino ( Li) il 12 ottobre 1949 Residente in via Sacco e Vanzetti 13 Pontedera ( Pi) 56025 cf NCCLCN49R12G687E

Dettagli

Toscana. Sostenibile & Competitiva. Piattaforma Turismo

Toscana. Sostenibile & Competitiva. Piattaforma Turismo Toscana Sostenibile & Competitiva Piattaforma Turismo Una Piattaforma informatica come strumento per la costruzione della Rete Toscana delle Destinazioni turistiche di Eccellenza E una piattaforma informativa

Dettagli

La gestione della sosta per la smartcity

La gestione della sosta per la smartcity La gestione della sosta per la smartcity L analisi delle performance dei gestori della sosta toscani e i modelli organizzativi nella prospettiva delle «smart cities» Pisa, 12 ottobre 2015 Il quadro dei

Dettagli

828 Supplemento al Bollettino Ufficiale della Regione Toscana n. 2 del 14.1.2015

828 Supplemento al Bollettino Ufficiale della Regione Toscana n. 2 del 14.1.2015 828 Supplemento al Bollettino Ufficiale della Regione Toscana n. 2 del 14.1.2015 Direzione Generale Diritti di Cittadinanza e Coesione Sociale Area di Coordinamento Politiche di Solidarietà Sociale e Integrazione

Dettagli

SEZIONE I. CONSIGLIO REGIONALE - Deliberazioni. 2 Supplemento al Bollettino Ufficiale della Regione Toscana n. 25 del 20.6.2007

SEZIONE I. CONSIGLIO REGIONALE - Deliberazioni. 2 Supplemento al Bollettino Ufficiale della Regione Toscana n. 25 del 20.6.2007 2 Supplemento al Bollettino Ufficiale della Regione Toscana n. 25 del 20.6.2007 SEZIONE I CONSIGLIO REGIONALE - Deliberazioni DELIBERAZIONE 16 maggio 2007, n. 54 Piano faunistico-venatorio 2007-2010. Il

Dettagli

46 Brigata Aerea Pisa

46 Brigata Aerea Pisa Riservato a tutti i dipendenti della: 46 Brigata Aerea Pisa Riservato a tutti i :CARABINIERI Della Reg. Toscana Riservato a tutti i dipendenti: Aeroporto Militare Firenze ISMA Riservato a tutti i dipendenti:

Dettagli

Strutture Convenzionate in Toscana : n 26

Strutture Convenzionate in Toscana : n 26 Pagina 1 Strutture Convenzionate in Toscana : n 26 > Blue Clinic Centro di Riabilitazione Fisico Motoria Via G. Giusani, 4-50012 Bagno a Ripoli (FI) Tel.: 0556510678 - Tel.: 0556510696 > AMBULATORIO DELLA

Dettagli

OSSERVATORIO TURISTICO DI DESTINAZIONE

OSSERVATORIO TURISTICO DI DESTINAZIONE Comune di Monsummano Terme OSSERVATORIO TURISTICO DI DESTINAZIONE MONSUMMANO TERME Terme Grotta Giusti LE ORIGINI Rete Necstour: NECSTouR è una rete di regioni europee impegnate per la realizzazione di

Dettagli

Il contesto tecnologico Mobit: i sistemi di Tiemme, CTT Nord e ATAF Gestioni

Il contesto tecnologico Mobit: i sistemi di Tiemme, CTT Nord e ATAF Gestioni Il contesto tecnologico Mobit: i sistemi di Tiemme, CTT Nord e ATAF Gestioni Maurizio Pelosi Tiemme Fulvio Della Bella CTT Nord Andrea Ferrari ATAF Gestioni Presentazione di MOBIT S.C.a.R.L. Costituita

Dettagli

ESITO CHIAMATE NUMERO VERDE AVIS TOSCANA. Anni 2001-2002

ESITO CHIAMATE NUMERO VERDE AVIS TOSCANA. Anni 2001-2002 CONVENZIONE TIROCINIO FORMATIVO E DI ORIENTAMENTO CON L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI FIRENZE - FACOLTA DI LETTERE ESITO CHIAMATE NUMERO VERDE AVIS TOSCANA Anni 2001-2002 Firenze, Marzo 2004 Elaborazione Dati:

Dettagli

REGIONE TOSCANA. Direzione generale Politiche territoriali, ambientali e per la mobilità

REGIONE TOSCANA. Direzione generale Politiche territoriali, ambientali e per la mobilità REGIONE TOSCANA Direzione generale Politiche territoriali, ambientali e per la mobilità Progetto di fattibilità di una rete regionale di Ciclostazioni Documento di sintesi Maggio, 2011 Fiab Federazione

Dettagli

Abstract Documento di Monitoraggio del PRIIM (oggetto della GR del 23 marzo 2015)

Abstract Documento di Monitoraggio del PRIIM (oggetto della GR del 23 marzo 2015) Abstract Documento di Monitoraggio del PRIIM (oggetto della GR del 23 marzo 2015) Grandi opere Le Autostrade. Proseguono i lavori di progettazione e realizzazione delle terze corsie dell Autostrada del

Dettagli

6. Relazioni con la clientela 32 6.1 Ufficio relazioni con il pubblico 2013 32 6.2 Procedura reclami 32 6.3 Numero Verde della Regione Toscana 33

6. Relazioni con la clientela 32 6.1 Ufficio relazioni con il pubblico 2013 32 6.2 Procedura reclami 32 6.3 Numero Verde della Regione Toscana 33 INDICE 1. Presentazione della carta 2 1.1 Riferimenti normativi 2 1.2 I principi ispiratori della Carta dei Servizi 2 1.3 Le finalità della Carta dei Servizi 3 1.4 Associazioni degli utenti e Difensore

Dettagli

SISTEMI TECNOLOGICI PER LA MOBILITA : BIGLIETTAZIONE ELETTRONICA E SISTEMI ANTI-EVASIONE TARIFFARIA

SISTEMI TECNOLOGICI PER LA MOBILITA : BIGLIETTAZIONE ELETTRONICA E SISTEMI ANTI-EVASIONE TARIFFARIA SISTEMI TECNOLOGICI PER LA MOBILITA : BIGLIETTAZIONE ELETTRONICA E SISTEMI ANTI-EVASIONE TARIFFARIA Ing. Daniela Carbone Dirigente Servizio Innovazioni Tecnologiche, ASSTRA E-Ticketing:: Le nuove forme

Dettagli

I servizi minimi garantiti per legge, nei soli giorni feriali, sono individuati per linea,numero di treno e orario effettivo di partenza.

I servizi minimi garantiti per legge, nei soli giorni feriali, sono individuati per linea,numero di treno e orario effettivo di partenza. Servizi minimi garantiti del trasporto locale nelle fasce orarie di maggiore frequentazione ( dalle ore 06.00 alle ore 09.00 e dalle ore 18.00 alle ore 21.00 dei giorni feriali) I servizi minimi garantiti

Dettagli

Convegno internazionale: "Ausili e soluzioni per la qualità della vita in una società che cambia: sfide e opportunità" - Bologna 16 Dicembre 2010

Convegno internazionale: Ausili e soluzioni per la qualità della vita in una società che cambia: sfide e opportunità - Bologna 16 Dicembre 2010 LA RETE TERRITORIALE DEI LABORATORI AZIENDALI PER GLI AUSILI DELLA REGIONE TOSCANA Marco Tagliaferri ISTITUZIONE, ATTIVAZIONE E SVILUPPO Settore Servizi alla Persona sul Territorio PSR 1999 2001 le aziende

Dettagli

TRIO Scuola Sicura un esperienza innovativa

TRIO Scuola Sicura un esperienza innovativa TRIO Scuola Sicura un esperienza innovativa Fare clic per modificare lo stile del sottotitolo dello schema Roberto Bandinelli Fare clic per modificare lo stile del sottotitolo dello schema Formazione alla

Dettagli

Nuovi autobus e servizi smart per un trasporto più moderno

Nuovi autobus e servizi smart per un trasporto più moderno Nuovi autobus e servizi smart per un trasporto più moderno Il 2015 del trasporto pubblico locale sarà un anno chiave in virtù del percorso in atto a livello regionale per la riforma ancora al vaglio della

Dettagli

Un servizio di trasporto pubblico più smart per essere competitivi nei nuovi scenari

Un servizio di trasporto pubblico più smart per essere competitivi nei nuovi scenari Un servizio di trasporto pubblico più smart per essere competitivi nei nuovi scenari Monitoraggi e controlli costanti a bordo per verificare la regolarità e qualità del servizio; lotta all evasione tariffaria

Dettagli

7. Terzo Settore. Comuni capoluogo

7. Terzo Settore. Comuni capoluogo 7. Terzo Settore Di seguito presentiamo i dati relativi alle organizzazioni del Terzo Settore iscritte agli albi provinciali (cooperative sociali, organizzazioni di volontariato e associazioni di promozione

Dettagli

Empoli. Centrale. inquadramento ciclostazioni

Empoli. Centrale. inquadramento ciclostazioni Empoli Centrale numero di treni e passeggeri giornalieri feriali sabato domenica 198 189 124 6.961 4.580 3.315 Localizzazione La stazione di Empoli ha una posizione molto centrale, a poca distanza dal

Dettagli

Toscana. N. treno Stazione di partenza Ora part. Stazione di arrivo Note

Toscana. N. treno Stazione di partenza Ora part. Stazione di arrivo Note Toscana N. treno Stazione di partenza Ora part. Stazione di arrivo Note Linea Bologna - Firenze 6581 Bologna Centrale 06:15 Prato Centrale 11521 Bologna Centrale 06:40 Prato Centrale 6599 Bologna Centrale

Dettagli

Toscana. N. treno Stazione di partenza Ora part. Stazione di arrivo Note

Toscana. N. treno Stazione di partenza Ora part. Stazione di arrivo Note Toscana N. treno Stazione di partenza Ora part. Stazione di arrivo Note Linea Bologna - Firenze 6581 Bologna Centrale 06:15 Prato Centrale 11521 Bologna Centrale 06:40 Prato Centrale Si effettua nei lavorativi

Dettagli

Al lavoro per celebrare i 100 anni di vita di Rama

Al lavoro per celebrare i 100 anni di vita di Rama Al lavoro per celebrare i 100 anni di vita di Rama Se l anno che si è appena aperto si annuncia transitorio e in attesa di importanti sviluppi per l intero sistema del Tpl italiano, per noi di Rama il

Dettagli

TARIFFE URBANE AREZZO

TARIFFE URBANE AREZZO TARIFFE URBANE AREZZO BIGLIETTO ORDINARIO VALIDO 70 MINUTI 1,20 BIGLIETTO MULTIPLO A TEMPO (4 CONVALIDE DA 70 MINUTI) 4,40 ABBONAMENTO MENSILE PERSONALE ORDINARIO 31,00 ABBONAMENTO MENSILE PERSONALE SCOLASTICO

Dettagli

Città di Torino. Una mobilità intelligente e sostenibile per l'area metropolitana

Città di Torino. Una mobilità intelligente e sostenibile per l'area metropolitana Città di Torino Una mobilità intelligente e sostenibile per l'area metropolitana Ottobre 2015 I numeri chiave Circa 900.000 abitanti 130 Km2 di superficie Area metropolitana 1,5 milioni di persone con

Dettagli

I numeri del fotovoltaico in provincia di Pistoia

I numeri del fotovoltaico in provincia di Pistoia Premessa: I numeri del fotovoltaico in provincia di Pistoia Le schede seguenti si basano sui dati ufficiali forniti dal Gestore Servizi Elettrici alla data del 08/04/2011: questi dati sono da considerarsi

Dettagli

Trasporto pubblico locale.

Trasporto pubblico locale. DOSSIER Trasporto pubblico locale. Trasformazioni in corso nelle principali imprese di tpl in Italia A cura di Sandro Baraggioli AVVERTENZA > L indagine qui presentata è stata svolta tra luglio 2011 e

Dettagli

Dato atto allegato 1- Verbali di pre- accordo con gli enti)

Dato atto allegato 1- Verbali di pre- accordo con gli enti) ALLEGATO A) INTESA TRA LA REGIONE TOSCANA E GLI ENTI LOCALI PER LA DEFINIZIONE DELLA RETE DEI SERVIZI DI TRASPORTO PUBBLICO LOCALE, DELL ATTRIBUZIONE DELLE RISORSE E DEI CRITERI DI PREMIALITA PER GLI ENTI

Dettagli

IL SISTEMA INTEGRATO DI TRASPORTI REGIONALI PEGASO Indagine 2014

IL SISTEMA INTEGRATO DI TRASPORTI REGIONALI PEGASO Indagine 2014 IL SISTEMA INTEGRATO DI TRASPORTI REGIONALI PEGASO Indagine 2014 A cura di D.G. Organizzazione Settore sistema informativo di supporto alle decisioni. Ufficio regionale di statistica e D.G. Politiche mobilità,

Dettagli

www.sita-on-line.it VERSIONE INTEGRALE

www.sita-on-line.it VERSIONE INTEGRALE www.sita-on-line.it Q U I N T A E D I Z I O N E D U E M I L A Q U A T T R O 2004 VERSIONE INTEGRALE Da dove nasce la Carta dei Servizi? I principali riferimenti normativi per la redazione della Carta dei

Dettagli

ANBI - Associazione Nazionale, Bonifiche, Irrigazioni e Miglioramenti Fondiari

ANBI - Associazione Nazionale, Bonifiche, Irrigazioni e Miglioramenti Fondiari Elenco Destinatari LIVELLO REGIONALE REGIONE TOSCANA Direzione Generale Presidenza Direzione Generale Politiche Ambientali, Energia e Cambiamenti Climatici Direzione Generale Governo del Territorio Settore

Dettagli

IL Piano Regionale Integrato delle Infrastrutture e della Mobilita - obiettivi e strategie

IL Piano Regionale Integrato delle Infrastrutture e della Mobilita - obiettivi e strategie Piano Regionale ex LR 49/99 Definizione del Cronoprogramma FASE Ott. 2011 Nov. 2011 Dic. 2011 Gen. 2012 Nov. 2012 Dic. 2012 Gen. 2013 Feb. 2013 A Esame CTD informativa + Preliminare VAS Esame GR e invio

Dettagli

SUBTOTALE 201,44 4,03 18,61 26,45 59,23 88,95 0,00 4,17 15,82

SUBTOTALE 201,44 4,03 18,61 26,45 59,23 88,95 0,00 4,17 15,82 PRATO - IMPORTO RENDICONTATO RIVERSAMENTI NETTI RIFERITI ADA CODICE ACCERTAMENTI ESISTENTI IMPUTAZIONE SU N. DEBITORE A RESIDUO (COLONNA A) ACC. SU CAP. 10 IMPORTO RENDICONTATO RIVERSAMENTI NETTI RILEVAZIONE

Dettagli

LE INTEGRAZIONI NEL SISTEMA DEI TRASPORTI DEL VENETO Un Percorso Lungo

LE INTEGRAZIONI NEL SISTEMA DEI TRASPORTI DEL VENETO Un Percorso Lungo LE INTEGRAZIONI NEL SISTEMA DEI TRASPORTI DEL VENETO Un Percorso Lungo Relatore: ing. Mauro Menegazzo REGIONE VENETO Direzione Mobilità Dirigente responsabile del Servizio Trasporto Pubblico Locale Venezia,

Dettagli

Gruppo Arezzo 5 ANDATA RITORNO. Stazione di Partenza: Treno speciale n 31380. Partenza ore: 11,35 Arrivo a Viareggio: 15,29. Treno speciale n 31391

Gruppo Arezzo 5 ANDATA RITORNO. Stazione di Partenza: Treno speciale n 31380. Partenza ore: 11,35 Arrivo a Viareggio: 15,29. Treno speciale n 31391 Gruppo Arezzo 5 AREZZO Treno speciale n 31380 Partenza ore: 11,35 Arrivo a Viareggio: 15,29 Treno speciale n 31391 Partenza ore: 16,30 Arrivo a Arezzo: 20,05 Gruppo Arezzo 8 AREZZO Treno speciale n 31380

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI AUTOLINEE CHIANTI VALDARNO SOCIETÀ CONSORTILE A RESPONSABILITÀ LIMITATA. www.acvbus.it 8ª EDIZIONE

CARTA DEI SERVIZI AUTOLINEE CHIANTI VALDARNO SOCIETÀ CONSORTILE A RESPONSABILITÀ LIMITATA. www.acvbus.it 8ª EDIZIONE CARTA DEI SERVIZI 2013 8ª EDIZIONE AUTOLINEE CHIANTI VALDARNO SOCIETÀ CONSORTILE A RESPONSABILITÀ LIMITATA www.acvbus.it Il contenuto di questo documento è di proprietà di Autolinee Chianti Valdarno S.C.a

Dettagli

SETTEMBRE 2011 NONA EDIZIONE DELLA CARTA DEI SERVIZI DELL AZIENDA BARGAGLI AUTOLINEE s.r.l. L Amm. Unico

SETTEMBRE 2011 NONA EDIZIONE DELLA CARTA DEI SERVIZI DELL AZIENDA BARGAGLI AUTOLINEE s.r.l. L Amm. Unico SETTEMBRE 2011 NONA EDIZIONE DELLA CARTA DEI SERVIZI DELL AZIENDA BARGAGLI AUTOLINEE s.r.l. Si rinnova l appuntamento con la carta dei servizi, ormai giunta alla undicesima edizione. L anno in corso ci

Dettagli

TOSCANA CHIEDIAMO LA TUA ATTENZIONE

TOSCANA CHIEDIAMO LA TUA ATTENZIONE TOSCANA CHIEDIAMO LA TUA ATTENZIONE Questa mostra ti presenta il nostro impegno giornaliero per migliorare la qualità del tuo viaggio, la nostra organizzazione e le operazioni dedicate alla pulizia e decoro

Dettagli

Dai dati alle scelte: TIN- Toscane online e il trasporto neonatale protetto, anno 2

Dai dati alle scelte: TIN- Toscane online e il trasporto neonatale protetto, anno 2 Dai dati alle scelte: TIN- Toscane online e il trasporto neonatale protetto, anno 2 Firenze, 21 Novembre 2011 Archivio dei trasporti neonatali protetti. Presentazione dei dati 2010 e confronto con il 2009

Dettagli

Riorganizzazione rete TPL del Comune di Empoli per l ATO regionale

Riorganizzazione rete TPL del Comune di Empoli per l ATO regionale COMUNE DI EMPOLI Ufficio Tecnico Settore OO.PP. e Infrastrutture Riorganizzazione rete TPL del Comune di Empoli per l ATO regionale RELAZIONE TECNICA L ISTRUTTORE TECNICO DIRETTIVO - Ing. Roberta Scardigli

Dettagli

INTEGRAZIONE AL DOCUMENTO PRELIMINARE PER L AVVIO DELLE CONFERENZE PROVINCIALI. 26 settembre 2011

INTEGRAZIONE AL DOCUMENTO PRELIMINARE PER L AVVIO DELLE CONFERENZE PROVINCIALI. 26 settembre 2011 INTEGRAZIONE AL DOCUMENTO PRELIMINARE PER L AVVIO DELLE CONFERENZE PROVINCIALI 26 settembre 2011 1 Stima dell impatto tecnico economico della manovra di 160 milioni di risorse regionali Il processo Lo

Dettagli

Il progetto CERT&InfoMobilità: certificazione dei dati nella catena dell'infomobilità

Il progetto CERT&InfoMobilità: certificazione dei dati nella catena dell'infomobilità Il progetto CERT&InfoMobilità: certificazione dei dati nella catena dell'infomobilità Saverio Gini Saverio Gini MemEx Offerta infomobilità: Iniziative settore pubblico LIVELLO REGIONALE/INTERMEDIO: Banche

Dettagli

Richieste di personale aggiornate al 31 marzo 2011

Richieste di personale aggiornate al 31 marzo 2011 Richieste di personale aggiornate al 31 marzo 2011 L ENTE BILATERALE DEL TURISMO TOSCANO, accreditato dalla Regione Toscana per lo svolgimento dei servizi al lavoro, raccoglie le candidature da inserire

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI AUTOLINEE CHIANTI VALDARNO SOCIETÀ CONSORTILE A RESPONSABILITÀ LIMITATA. www.acvbus.it 9ª EDIZIONE

CARTA DEI SERVIZI AUTOLINEE CHIANTI VALDARNO SOCIETÀ CONSORTILE A RESPONSABILITÀ LIMITATA. www.acvbus.it 9ª EDIZIONE CARTA DEI SERVIZI 2014 9ª EDIZIONE AUTOLINEE CHIANTI VALDARNO SOCIETÀ CONSORTILE A RESPONSABILITÀ LIMITATA www.acvbus.it Il contenuto di questo documento è di proprietà di Autolinee Chianti Valdarno S.C.a

Dettagli

Lo sviluppo dei sistemi informativi di bordo aperti, iniziative di standardizzazione e realizzazioni

Lo sviluppo dei sistemi informativi di bordo aperti, iniziative di standardizzazione e realizzazioni BUS&BUS BUSINESS 2009 TAVOLA ROTONDA ANFIA Verona, 18 Novembre 2009 Lo sviluppo dei sistemi informativi di bordo aperti, iniziative di standardizzazione e realizzazioni concrete Vittorio Moreggia www.digigroup.com

Dettagli

La Città di Milano: La rete intelligente di strumenti a sostegno del trasporto pubblico

La Città di Milano: La rete intelligente di strumenti a sostegno del trasporto pubblico La Città di Milano: La rete intelligente di strumenti a sostegno del trasporto pubblico Le piattaforme tecnologiche per la Mobilità I NUMERI DELLA MOBILITA 800.000 veicoli/giorno in ingresso 680 Mln passeggeri

Dettagli

4. Offerta commerciale 13 4.1. Servizi di trasporto offerti e modalità di fruizione dei medesimi - anno 2014 13 4.2. Servizi trasporto merci 13

4. Offerta commerciale 13 4.1. Servizi di trasporto offerti e modalità di fruizione dei medesimi - anno 2014 13 4.2. Servizi trasporto merci 13 INDICE 1. Presentazione della carta 2 1.1. Riferimenti normativi 2 1.2. Principi Fondamentali 2 1.3. Finalità della carta 4 1.4. Associazioni degli utenti 5 2. Il sistema regionale del trasporto pubblico

Dettagli

Guida ai servizi sanitari per l emergenza-urgenza in Toscana

Guida ai servizi sanitari per l emergenza-urgenza in Toscana Regione Toscana Guida ai servizi sanitari per l emergenza-urgenza in Toscana Informazioni e numeri utili Lucca Montecatini Terme Fiesole Pistoia Firenze In occasione dei Mondiali di ciclismo 2013 Toscana,

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA TRA L AGENZIA DELLE ENTRATE, DIREZIONE REGIONALE DELLA TOSCANA. L Ordine dei Consulenti del Lavoro

PROTOCOLLO D INTESA TRA L AGENZIA DELLE ENTRATE, DIREZIONE REGIONALE DELLA TOSCANA. L Ordine dei Consulenti del Lavoro PROTOCOLLO D INTESA TRA L AGENZIA DELLE ENTRATE, DIREZIONE REGIONALE DELLA TOSCANA E L Ordine dei Consulenti del Lavoro LE PARTI Agenzia delle Entrate, nella persona del Direttore Regionale, dott.ssa Giovanna

Dettagli

Epidemiologia dell ictus e della frattura di femore (in Toscana)

Epidemiologia dell ictus e della frattura di femore (in Toscana) Epidemiologia dell ictus e della frattura di femore (in Toscana) Dr. Alessandro Barchielli Unità di epidemiologia Asl 10 Firenze alessandro.barchielli@asf.toscana.it Causa principale di non autosufficienza

Dettagli

SMART MOBILITY TRA TERRA E MARE: L ECONOMIA DEL TURISMO ACCESSIBILE

SMART MOBILITY TRA TERRA E MARE: L ECONOMIA DEL TURISMO ACCESSIBILE SMART MOBILITY TRA TERRA E MARE: L ECONOMIA DEL TURISMO ACCESSIBILE Provincia di Livorno Dott.ssa Irene Nicotra Resp. U.O. Programmazione Trasporti, Porti e Logistica I-NOFARACCESS INVESTIMENTI A FAVORE

Dettagli

Zonizzazione del territorio. Per l'individuazione delle zone e degli agglomerati si è fatto riferimento ai confini amministrativi a livello comunale.

Zonizzazione del territorio. Per l'individuazione delle zone e degli agglomerati si è fatto riferimento ai confini amministrativi a livello comunale. Allegato 1 Zonizzazione del territorio Il territorio regionale è stata suddiviso in zone e agglomerati secondo l art. 3 del D.Lgs. 155/2010 nel rispetto dei criteri di cui all appendice I dello stesso

Dettagli

Con il patrocinio di:

Con il patrocinio di: Con il patrocinio di: MI FIDO DI TE I legami tra conflitto e legge Cortona (AR) 30 Novembre 2012 1 Convegno Nazionale dell'associazione culturale Co.Me.Te. Consulenza, Mediazione e Terapia Convegno rivolto

Dettagli

ITS Intelligent Transportation Systems

ITS Intelligent Transportation Systems L azienda Elsag Datamat è la nuova azienda Finmeccanica, frutto dell unione delle due grandi realtá italiane Elsag e Datamat, nata per essere il Centro di Eccellenza nella progettazione, realizzazione

Dettagli

LA BIGLIETTAZIONE ELETTRONICA A VENEZIA

LA BIGLIETTAZIONE ELETTRONICA A VENEZIA LA BIGLIETTAZIONE ELETTRONICA A VENEZIA Ing. Giovanni Seno Amministratore Delegato Gruppo AVM Coordinato da: Organizzato da: 30 31 gennaio 2014 Il Gruppo AVM Holding comunale dei servizi di trasporto,

Dettagli

Analisi dello st at o di at t ivazione del. prot oc ollo inform at ic o in Tosc ana 0DU]R

Analisi dello st at o di at t ivazione del. prot oc ollo inform at ic o in Tosc ana 0DU]R Analisi dello st at o di at t ivazione del prot oc ollo inform at ic o in Tosc ana 0DU]R 3UHPHVVD Uno dei fattori abilitanti sui quali si basa l intero successo dei processi di e-government in atto, è

Dettagli

Salvaguardare il confronto e il dialogo con l utenza

Salvaguardare il confronto e il dialogo con l utenza Salvaguardare il confronto e il dialogo con l utenza Gestire i servizi di Trasporto Pubblico Locale è diventato sempre più complesso e difficile. Non possiamo negarlo. Sono, infatti, tante le criticità

Dettagli

Tipologia utenti presi in carico dal Ser.T di Prato. Tab.5.15: Tipologia utenti presi in carico dal Ser.T di Prato per classi di età

Tipologia utenti presi in carico dal Ser.T di Prato. Tab.5.15: Tipologia utenti presi in carico dal Ser.T di Prato per classi di età Tab.5.14: Tipologia utenti presi in carico dal Ser.T di Prato Tipologia utenti presi in carico dal Ser.T di Prato Nuovi utenti 72 48 44 51 106 133 Proporzione di maschi (nuovi utenti) 93% 92% 86% 78% 84%

Dettagli

Organizzazione del 118 Toscana

Organizzazione del 118 Toscana Organizzazione del 118 Toscana Sistema 118 in Toscana Sistema complesso ed integrato d.p.r. 27 marzo 1992 la creazione di un sistema di Emergenza Urgenza Sanitaria strutturato: Fase di Allarme e prima

Dettagli

Comunicare i trasporti nel territorio parte prima

Comunicare i trasporti nel territorio parte prima 1 Università degli Studi di Firenze Corso di Laurea in Disegno Industriale Disegno industriale per Comunicazione Visiva II Arch. Rosario Calandruccio Comunicare i trasporti nel territorio parte prima Calenzano

Dettagli

CdS ACV 15 A. Progetto, redazione, impaginazione e coordinamento: Autolinee Chianti Valdarno S.C.a R.L.

CdS ACV 15 A. Progetto, redazione, impaginazione e coordinamento: Autolinee Chianti Valdarno S.C.a R.L. Il contenuto di questo documento è di proprietà di Autolinee Chianti Valdarno S.C.a R.L. e non può essere prodotto o divulgato a terzi senza autorizzazione. L Azienda tutelerà i propri diritti a norma

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI AUTOLINEE MUGELLO VALDISIEVE SOCIETÀ CONSORTILE A RESPONSABILITÀ LIMITATA. www.amvbus.it 7ª EDIZIONE RATP

CARTA DEI SERVIZI AUTOLINEE MUGELLO VALDISIEVE SOCIETÀ CONSORTILE A RESPONSABILITÀ LIMITATA. www.amvbus.it 7ª EDIZIONE RATP RATP CARTA DEI SERVIZI 2012 7ª EDIZIONE AUTOLINEE MUGELLO VALDISIEVE SOCIETÀ CONSORTILE A RESPONSABILITÀ LIMITATA www.amvbus.it Il contenuto di questo documento è di proprietà di Autolinee Mugello Valdisieve

Dettagli

Richieste di personale aggiornate all 8 aprile 2011

Richieste di personale aggiornate all 8 aprile 2011 Richieste di personale aggiornate all 8 aprile 2011 L ENTE BILATERALE DEL TURISMO TOSCANO, accreditato dalla Regione Toscana per lo svolgimento dei servizi al lavoro, raccoglie le candidature da inserire

Dettagli

REGOLAMENTO 58R DEL 22 OTTBRE 2012 ED AGGIORNAMENTO DELLA CLASSIFICAZIONE SISMICA, DEL. GRT N 878 DEL 08 OTTOBRE 2012

REGOLAMENTO 58R DEL 22 OTTBRE 2012 ED AGGIORNAMENTO DELLA CLASSIFICAZIONE SISMICA, DEL. GRT N 878 DEL 08 OTTOBRE 2012 GENIO CIVILE DI AREA VASTA FIRENZE, PRATO, PISTOIA ED AREZZO. COORDINAMENTO REGIONALE PREVENZIONE SISMICA. REGIONE TOSCANA DIREZIONE GENERALE DELLE POLITICHE TERRITORIALI ED AMBIENTALI E PER LA MOBILITA

Dettagli

dott. Roberto Andreatta Trento, February 20 th, 2015

dott. Roberto Andreatta Trento, February 20 th, 2015 dott. Roberto Andreatta Trento, February 20 th, 2015 History Integrated Mobility Trentino Transport system TRANSPORTATION AREAS Extraurban Services Urban Services Trento P.A. Rovereto Alto Garda Evoluzione

Dettagli

Carta dei Servizi 2015 Toscana

Carta dei Servizi 2015 Toscana Carta dei Servizi 2015 Toscana Il nostro impegno con te Aggiornata a luglio 2015 Carta dei servizi della Direzione Regionale TOSCANA 2015 Pagina 1 Indice - Introduzione - Trenitalia: i valori guida e gli

Dettagli

CONVENZIONE TRA REGIONE TOSCANA TRA E RETI TERRITORIALI DI:

CONVENZIONE TRA REGIONE TOSCANA TRA E RETI TERRITORIALI DI: CONVENZIONE TRA REGIONE TOSCANA E LE RETI BIBLIOTECARIE TERRITORIALI DI: REANET(EMPOLI), SDIAF (FIRENZE), MU- GELLO (FIRENZE),PRATO, PISTOIA, PISA, LIVORNO, LUCCA, MASSA,GROSSETO SIE- NA, AREZZO per l

Dettagli

CARTA DELLA MOBILITÀ ATAF&LI-NEA S. C. a R. L

CARTA DELLA MOBILITÀ ATAF&LI-NEA S. C. a R. L CARTA DELLA MOBILITÀ 2007 2 a edizione Pagina 1 di 38 CARTA DELLA MOBILITÀ ATAF&LI-NEA S. C. a R. L 2 a edizione anno 2007 VERSIONE INTEGRALE CARTA DELLA MOBILITÀ 2007 Parte 1ª 2 a edizione Pagina 2 di

Dettagli

T-IATP vince contro le Ferrovie.

T-IATP vince contro le Ferrovie. tc_---4-i Ferro, OalrmnCe :1 1-1 Aperta l'ulti a busta per il trasporto regionale: i vincitori hanno offerto un ribasso maggiore T-IATP vince contro le Ferrovie. I francesi contro l'azienda dello Stato

Dettagli

Carta dei Servizi 2014 TOSCANA

Carta dei Servizi 2014 TOSCANA Carta dei Servizi 2014 TOSCANA Il nostro impegno con te Indice 3 4 6 8 10 16 18 19 20 24 Introduzione Trenitalia: i valori guida e gli impegni La Direzione Regionale Toscana: l offerta La Carta dei Servizi:

Dettagli

cpl concordia cpl concordia quando e come l UCC entra in azienda

cpl concordia cpl concordia quando e come l UCC entra in azienda quando e come l UCC entra in azienda CPL CONCORDIA nasce a Concordia s/s in provincia di Modena nel 1899 come cooperativa di braccianti per opere di canalizzazione e bonifica. Oggi è un gruppo cooperativo

Dettagli

OGGETTO: Pubblico incanto per la fornitura di Gas Metano per l Anno Termico 2013-14 alla Società

OGGETTO: Pubblico incanto per la fornitura di Gas Metano per l Anno Termico 2013-14 alla Società Firenze, 18 settembre 2013 OGGETTO: Pubblico incanto per la fornitura di Gas Metano per l Anno Termico alla Società Consortile Energia Toscana. Esito gara. Il giorno 14 Agosto 2013, si è formalmente chiusa

Dettagli

Il fleet management per i gestori di servizi di igiene urbana e ambientale: un indispensabile strumento di certificazione del servizio e di gestione

Il fleet management per i gestori di servizi di igiene urbana e ambientale: un indispensabile strumento di certificazione del servizio e di gestione Il fleet management per i gestori di servizi di igiene urbana e ambientale: un indispensabile strumento di certificazione del servizio e di gestione della produttività. LA PIATTAFORMA TELEMATICA Progettata

Dettagli

SOCIETA TOSCANA AEROPORTI SPA. SOCIETA AEROPORTO TOSCANO GALILEO GALILEI (S.A.T.) S.p.A.

SOCIETA TOSCANA AEROPORTI SPA. SOCIETA AEROPORTO TOSCANO GALILEO GALILEI (S.A.T.) S.p.A. Capitale Sociale SOCIETA TOSCANA AEROPORTI SPA Toscana Aeroporti S.p.A. rende nota la nuova composizione del capitale sociale al 1 giugno 2015 (interamente sottoscritto e versato), a seguito dell efficacia

Dettagli

DICHIARAZIONE AMBIENTALE

DICHIARAZIONE AMBIENTALE DICHIARAZIONE AMBIENTALE 2010 INFORMAZIONI GENERALI TIEMME S.p.A. Presidente: Massimo Roncucci Sede legale: Via Guido Monaco, 37-52100 Arezzo Sedi Operative comprese nella presente Dichiarazione Ambientale

Dettagli

17.2.2010 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 7 DELIBERAZIONE 8 febbraio 2010, n. 122

17.2.2010 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 7 DELIBERAZIONE 8 febbraio 2010, n. 122 17.2.2010 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 7 DELIBERAZIONE 8 febbraio 2010, n. 122 D.G.R. n. 316/2007 relativa all accordo per la riduzione delle emissioni inquinanti e la prevenzione

Dettagli

Per un confronto selezionare il comune di appartenenza, composizione del proprio nucleo familiare e dimensione della propria abitazione.

Per un confronto selezionare il comune di appartenenza, composizione del proprio nucleo familiare e dimensione della propria abitazione. Comuni tariffa 2009 (3 persone, 100 MQ) Importo netto tariffa 2008 (3 persone, 100 MQ) Importo netto nr abitanti Aumenti % anno 2009 su 2008 comune di ABBADIA SAN SALVATORE 259,36 228,55 6.787 ### 13,48

Dettagli

Fidi Toscana è una società per azioni nata nel 1975 per iniziativa della Regione Toscana e delle principali banche operanti in Toscana

Fidi Toscana è una società per azioni nata nel 1975 per iniziativa della Regione Toscana e delle principali banche operanti in Toscana Fidi Toscana è una società per azioni nata nel 1975 per iniziativa della Regione Toscana e delle principali banche operanti in Toscana Fidi Toscana rappresenta in sostanza lo strumento operativo con il

Dettagli

La tecnologia in aiuto del Trasporto Pubblico Strumenti e soluzioni per la validazione obbligatoria

La tecnologia in aiuto del Trasporto Pubblico Strumenti e soluzioni per la validazione obbligatoria La tecnologia in aiuto del Trasporto Pubblico Strumenti e soluzioni per la validazione obbligatoria Siena, Santa Maria della Scala, 19.11.2014 Convegno Club Italia Capitale dell arte e del panforte Ma

Dettagli

CURRICULUM SOCIETA PRESENTAZIONE

CURRICULUM SOCIETA PRESENTAZIONE CURRICULUM SOCIETA PRESENTAZIONE AS Consulting è una società a responsabilità limitata amministrata dalla D.ssa Anna Sacristano esperta di formazione e consulenza aziendale e finanziaria. Nasce quale centro

Dettagli

Corecom - Regione Toscana - Elenco delle radio della Toscana AREZZO 0575 734336-735145 0575 648955-648276-347 8255324 055 9737971-9738009

Corecom - Regione Toscana - Elenco delle radio della Toscana AREZZO 0575 734336-735145 0575 648955-648276-347 8255324 055 9737971-9738009 L'elenco è ordinato per provincia e di ogni emittente vengono forniti i recapiti postali e telefonici. Corecom - Regione Toscana - Elenco delle radio della Toscana AREZZO FORMULA RADIO Viale Osimo, 391

Dettagli

Esempio redazione di notula ex L.143/1949 per prestazioni professionali antecedenti al DL 24 gennaio 2012 n. 1

Esempio redazione di notula ex L.143/1949 per prestazioni professionali antecedenti al DL 24 gennaio 2012 n. 1 Esempio redazione di notula ex L.143/1949 per prestazioni professionali antecedenti al DL 24 gennaio 2012 n. 1 Arch. Maurizio Merciai, membro C.C.T.N. 1 C A R T A I N T E S T A T A Spett.le. via n.c. cod.

Dettagli

FIDI TOSCANA S.P.A. Sede. Piazza della Repubblica, 6 50123 Firenze tel. 055.23841 fax 055.212805 e-mail mail@fiditoscana.it www.fiditoscana.

FIDI TOSCANA S.P.A. Sede. Piazza della Repubblica, 6 50123 Firenze tel. 055.23841 fax 055.212805 e-mail mail@fiditoscana.it www.fiditoscana. FIDI TOSCANA S.P.A. Sede Piazza della Repubblica, 6 50123 Firenze tel. 055.23841 fax 055.212805 e-mail mail@fiditoscana.it www.fiditoscana.it Codice fiscale 01062640485 Numero REA 253507 Data di costituzione:

Dettagli

Gestione del personale della scuola, servizi informatici e comunicazione

Gestione del personale della scuola, servizi informatici e comunicazione ALLEGATO A - ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE Il modulo di accettazione è stato predisposto per permettere agli aspiranti di esprimere nel massimo dettaglio possibile le proprie preferenze, anche nel caso

Dettagli

AVM: Automatic Vehicle Monitoring, indicato anche come telelocalizzazione, è un sistema che consente di tracciare in tempo reale il movimento dei

AVM: Automatic Vehicle Monitoring, indicato anche come telelocalizzazione, è un sistema che consente di tracciare in tempo reale il movimento dei AVM: Automatic Vehicle Monitoring, indicato anche come telelocalizzazione, è un sistema che consente di tracciare in tempo reale il movimento dei mezzi del trasporto pubblico seguendo una rotta predefinita.

Dettagli

Bando provinciale assegnazione alloggi E.R.P. 2000 2003 Domande accolte 1.001 1.063 - di cui stranieri 237 253 Fonte: Comune di Prato - Ufficio Casa

Bando provinciale assegnazione alloggi E.R.P. 2000 2003 Domande accolte 1.001 1.063 - di cui stranieri 237 253 Fonte: Comune di Prato - Ufficio Casa Emergenza casa L emergenza abitativa costituisce uno dei principali indicatori di disagio sociale diffuso sul territorio. Per valutare la portata del fabbisogno abitativo nell area, riportiamo di seguito

Dettagli

INFORMAZIONE ALL UTENZA. Microdata MICRO-TPL. HYPERSPOT FEDERATED SEARCH NAVIGAZIONE E SERVIZI INTERNET A BORDO BUS

INFORMAZIONE ALL UTENZA. Microdata MICRO-TPL. HYPERSPOT FEDERATED SEARCH NAVIGAZIONE E SERVIZI INTERNET A BORDO BUS INFORMAZIONE ALL UTENZA MICRO-TPL.HYPERSPOT FEDERATED SEARCH Microdata MICRO-TPL. HYPERSPOT NAVIGAZIONE E SERVIZI INTERNET A BORDO BUS Microdata S.r.l. Software, Servizi & Soluzioni Società soggetta a

Dettagli

CARTA DELLA MOBILITÀ ATAF&LI-NEA S. C. a R. L.

CARTA DELLA MOBILITÀ ATAF&LI-NEA S. C. a R. L. 4 a edizione Pagina 1 di 38 CARTA DELLA MOBILITÀ ATAF&LI-NEA S. C. a R. L. 4 a edizione anno 2009 VERSIONE INTEGRALE Parte 1ª 4 a edizione Pagina 2 di 38 INDICE PARTE 1 A. PRESENTAZIONE DELLA CARTA 3 1.

Dettagli

Nuovi autobus per un trasporto più in linea con le vostre esigenze

Nuovi autobus per un trasporto più in linea con le vostre esigenze Nuovi autobus per un trasporto più in linea con le vostre esigenze Il trasporto pubblico locale è tornato al centro dell attenzione del Governo nazionale ma ciò che chiediamo è coerenza nei vari provvedimenti

Dettagli

E-Ticketing : le nuove forme di pagamento elettronico per la mobilità ed il parcheggio

E-Ticketing : le nuove forme di pagamento elettronico per la mobilità ed il parcheggio E-Ticketing : le nuove forme di pagamento elettronico per la mobilità ed il parcheggio L esperienza di Brescia Mobilità nei sistemi di E-Ticketing e Mobile Payment Ing S. Pace Brescia Mobilità SPA Brescia

Dettagli

Corpo forestale dello Stato

Corpo forestale dello Stato Corpo forestale dello Stato Supplemento al Bollettino ufficiale Avviso delle sedi, del giorno e dell' ora in cui il candidato dovrà presentarsi per sostenere le prove scritte dei concorsi interni teorico-pratici

Dettagli

INTERNATIONAL SCHOOL OF FLUID GEOCHEMISTRY Abbadia San Salvatore 21-24 Settembre 2010

INTERNATIONAL SCHOOL OF FLUID GEOCHEMISTRY Abbadia San Salvatore 21-24 Settembre 2010 INTERNATIONAL SCHOOL OF FLUID GEOCHEMISTRY Abbadia San Salvatore 21-24 Settembre 2010 P.le R. Rossaro 6 53021 Abbadia San Salvatore (Siena) Fax 0577/775221 Tel. 0577/778324 e-mail:info@terreditoscana.net

Dettagli

I SISTEMI AVM/SAE PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO IN ANM

I SISTEMI AVM/SAE PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO IN ANM I SISTEMI AVM/SAE PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO IN ANM Aldo Paribelli ANM-Napoli L ANM ANM è l Azienda del Comune di Napoli a cui sono demandati la progettazione, la gestione e l espletamento del servizio

Dettagli