Michelle. A New Born!

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Michelle. A New Born!"

Transcript

1 MENTORING PROGRAM

2 A New Born! Our nine months mentoring program reminds me of gestation, having a baby only we, as women, have this ability and our program in some way resembles this care and warmth how can we highlight this aspect? The time and care we would dedicate to a baby we dedicate to ourselves, our embryo to achievement and to success! Some years ago I was going through a period of emotional diffi culty and felt the need to change, maybe even to have a second child, but did not quite know what to do. My then mentor, after listening to my confusion, said to me: Michelle, use this same energy, need, care, and warmth and dedicate it to yourself. Pretend you are your new-born baby and dedicate all the time, care, love towards your new self and see what happens. Wow! It was not easy, but then again what successful endeavor is? My personal growth and accomplishments are tangible stepping stones that I now share with my mentees. Of course one must put in the footwork to truly feel the release of energy towards growth and success. I truly suggest participation in the nine month PWA MENTORING PROGRAM. Why? To learn, to explore, to connect, to share, to enhance, to enjoy, to set goals and to develop your career, life, and leadership potential. You can actually experience more than one of these at a time! I must underline the confi dential nature of your mentoring relationship together with your commitment; essential ingredients for the success of the program. I have given you only nine reasons now you discover yours! Take a chance and actively be-a-part-of-it and you will experience a whole new perspective on your place in life! Yours sincerely, Michelle PWA Mentoring Program Coordinator

3 INTRODUCTION PWA MENTORING PROGRAM FACTSHEET PWA aims to accelerate the advancement of women in all professions, facilitate mentoring, and enhance our leadership role in the community. The PWA Mentoring Program provides highly motivated individuals with tools for personal development, their careers and leadership abilities. Through guided activities and formal mentoring partnerships, it strengthens and expands our network of women by: Encouraging women to help each other through structured one-on-one mentoring so we can all succeed. Providing an opportunity for participants to learn and share through guided activities which develop practical, goal-oriented career and leadership skills. If you are a PWA member pursuing a professional career and are willing to make the commitment, you are encouraged to apply. Please note that this program is not in any way connected with job placement. As you embark on this first session of the PWA BIG SISTER or CARPE DIEM mentoring programs, it is important to highlight the value of a structured, formal program. While a lot of structure is not for everyone, a formalized leadership or personal development mentoring program can be far more beneficial than anything informal. The goal of the Program is to improve her leadership and career skills, and/or simply advance as a person. As a mentee, you will have an opportunity to: Learn how to establish and maintain professional mentoring partnerships. Explore career options and possible paths toward your career goals. Set goals and develop a plan to take the next steps in your advancement. Receive useful guidance and honest feedback from an advisor who has been there, done that. Make a networking connection with someone farther along on their career path. Learn practical skills that can be put to use right away in advancing your career. By mentoring another woman, you will have an opportunity to: Pass along the mentoring and support you received, or become the mentor you wish you had. Share enthusiasm for your own career, and catch enthusiasm from another. Gain perspective on how far you have progressed, and reinforce your competency and expertise. Develop as a leader and learn by teaching others. Help another woman to avoid mistakes, persevere through difficulties, and reach important goals. Build a mutually beneficial relationship with someone who may be able to help you in the future. Enjoy the success of others, knowing you contributed to making it happen. LEADERSHIP Every team member contributes to the success of an objective. She needs to be committed to the mission, support the Team leader, contribute to decision-making, and coordinate her efforts with others. The leader of her team needs to motivate team members, communicate effectively, and supervise group efforts. When you are adept at teamwork in both support and leadership roles, you will more easily advance to better jobs and executive positions. By improving your skills as a team player and leader you will: Enjoy fun activities and share your enthusiasm for growth with others. Learn to effectively contribute to the success of a team. Learn to lead, motivate and organize individuals and teams. Develop career skills in event planning, public speaking, and written presentations. Gain self-confidence as a leader in business. Build and strengthen your professional network. Contribute to increasing the presence of women in the professional community. Guidance for this formal mentoring program comes from messages known as Dispatches. There are nine Dispatches for the program. You are prompted via to read them at approximately two week intervals. Dispatches can be several pages long and are important for understanding program requirements as well as mentoring/leadership concepts. PROGRAM OUTLINE & TIMETABLE Apply by January 7th begin with Mentoring Session A Apply by July 31st begin with Mentoring Session B Mentoring Session A: January 15th June 30th Mentoring Session B: September 15th November 30th APPLICATION & PARTICIPATION CRITERIA The PWA Mentoring program demands a considerable, sustained commitment. You must meet these criteria and agree to the following: PWA Membership: You must maintain membership to the PWA throughout participation in the program, and have started or be planning a professional career. If you are not currently a PWA member, please join right away. Contact our Membership director at or see our website for details. Registration Fee: New participants accepted into the program pay a one-time Registration fee of 25 (mentors excluded). Participation Fees: BIG SISTER 20 monthly (9 months) or 162 in advance (10% discount) Participation Fees: CARPE DIEM 40 monthly (9 months) or 324 in advance (10% discount) Access: You will need regular (at least once per week) access to communicate with the PWA Mentoring Coordination Team and your mentoring partners. Internet Access: You will need regular internet access to interact with the PWA mentoring program. You may need to view or print the program materials in Adobe Acrobat PDF format. Telephone Calls: At least monthly, you must communicate with your mentoring partner by telephone, which may incur phone charges. These charges will be shared between mentoring partners by mutual agreement. Many of our participants use Skype for calls. Commitment to Mentoring, Career Development, and Leadership Activities: It takes time and effort to build mentoring partnerships and learn new skills. During the two Mentoring Sessions of your Choice (BIG SISTER or CARPE DIEM), we require a minimum of three communications per month, via , Skype or telephone, with your mentoring partner. At least one of these must be a minute telephone call (except when your mentoring partner is not in your country). In addition, you will be asked to read the Dispatches and complete the assignments on schedule. Plan to spend approximately ten hours per month on these activities. 4 5

4 Communication with PWA Coordination Team: All participants are required to check in via at least once per month with a designated member of the PWA Coordination Team known as a Mentoring Coordinator. Confidentiality: All parties are asked to respect sensitive personal information shared by mentoring partners. Commitment to the entire program: It will take you 9 months to complete the PWA mentoring program and graduate. You are expected to commit to continuing through the entire program without interruption. At end of program term (December) you will receive your PWA Passport in recognition of your mentoring journey achievement. FAQS How far along in my career do I need to be in order to participate? This program is for any woman who has not yet achieved her professional career goal and would benefit from mentoring for both personal and leadership development. You could be a person who intends to pursue a professional career or a high-level professional seeking to advance into management, or anything in between. Keep in mind that the expectation is for you to reach your own objective. I really need some mentoring right now. Can I just complete the first 6 months? No. This program aims to help individuals and build our community of professional women. To achieve those ends, we only consider applicants willing to give and receive mentoring guidance as well as develop as leaders. This requires a commitment to complete the entire program. I want to commit to the whole program, but I m really busy. What can I do? You will get many benefits through participation in this program. Only you can weigh those benefits against the time, effort, and cost to participate. Think of it as a training investment that will pay you large future dividends. What if I have a major scheduling issue, such as a lengthy training course or a new baby? If you anticipate undertaking a major commitment (such as a lengthy training course or an addition to your family), please delay your application until the next session. Unexpected scheduling conflicts will be handled on a case-by-case basis by the PWA Coordination Team. Will my mentor help me get a job? This is not a job placement program. Your mentor is a guide, not your in at a particular company. You are expected to learn how to help yourself and acquire the skills and knowledge to advance on your own. Is the relationship with my mentoring partner open-ended? The structured mentoring session ends after nine months. At that time, you may continue your mentoring relationship by mutual agreement, but this is not required of either of you. I am financially pressured. How can I afford to participate? You may be able to find a sponsor among your acquaintances, or apply to your company for special conditions. Please remember that your mentor takes no remuneration for guiding you, dedicating their personal time. GETTING STARTED WITH MENTORING As we encourage you to embark on this first session of the PWA BIG SISTER or CARPE DIEM mentoring programs, we feel it is important to highlight the value of a structured, formal program. While a lot of structure is not for everyone, a formalized leadership or personal development mentoring program can be far more beneficial than anything informal. We urge you to jump in, work with your mentor, read the Dispatches, and complete all the assignments according to the timeline. The Mentees who follow these steps make the biggest strides forward both in personal development and their careers. Formal mentoring between pairs, or a session in the program, is six months plus three months in duration (January-June; September-November). The mentoring partners will get to know one another and learn about mentoring. The Mentor will guide the Mentee as she creates an objective or Personal Development Plan. The goal of the Plan is to improve her Leadership and career skills, and/or simply advance as a person. As the session draws to a close, you and your mentoring partner will end your formal mentoring agreement, following which you will receive (in December) your PWA Passport. You might choose to continue your interaction on an informal basis beyond this program, but only by mutual agreement. This is strictly optional. Either way, Mentees and Mentors are expected to continue working on their goals and skills as they participate in the program and mentor another woman. COMMUNICATIONS PROTOCOL Because mentoring partners are in different areas or cities, and travel is complicated nowadays, we utilize distance mentoring techniques. Establishing an agreed-upon communications protocol will facilitate the communication process, which is crucial to the mentoring relationship. We expect mentoring partners to communicate at least twice per month once or twice weekly is ideal. During your first meeting, discuss how often and by which methods you will communicate, formalizing your communications protocol. Telephone calls. In most cases, you should talk by phone at least once a month. Program participants who are able to regularly speak on the phone (or even meet in person) are the ones who tend to make the most significant progress. These kinds of interactions are often more productive and efficient than just using . Determine whether it is feasible to make telephone calls or if all communication will be via . Work schedules. Does each person know her schedule well in advance or work on call? What are acceptable times of the day or evening to call? PERSONAL COMMITMENT AND BOUNDARIES A commitment to the mentoring relationship and respect for each other s personal boundaries will help your relationship be more productive and enjoyable. We want to underline that they all center around respect for both your Mentor and for yourself. That being said, please consider the following: Time commitments. We are all busy. When a time is set for a phone contact, it is important for both parties to respect that appointment. If something comes up, explain it in advance and arrange for another contact time. Outside distractions. Be in a position to focus your attention on your mentoring partner when you are communicating with her. 6 7

5 ichoose PWA MENTORING PROGRAMS CARPE DIEM ichoose PWA MENTORING PROGRAMS BIG SISTER motivating inspiring challenging The goal of the CARPE DIEM Professional Leadership and Business Support Program is to help women become leaders and role models in their specific fields; to become our future chief executives, union leaders, managers, master instructors, and CEOs. In the CARPE DIEM program, experienced professional women can help those who follow by providing ideas and unique perspectives while they chart their own course. Careers in organisations are particularly challenging and competitive, and all women need to develop qualities like self-motivation, courage, leadership, and perseverance in order to succeed. If you think there are shortcuts to the best jobs, that your mentor will give you all the answers, or you will be favored or advantaged because you are a woman, you are very mistaken. Everyone must put the hours in to succeed, and women are still asked to be as good as or (more likely) better than male counterparts. If you set your sights high, you can be a leader in your chosen career field. Participation in, and the support of, this program will help you on your journey. Ultimately though, the motivation and hard work must start with you. A major objective of the CARPE DIEM program is to have you learn about leadership and business support from both the perspective of mentee and mentor. After completion, we hope you will want to take what you learn in the program and seek out mentoring relationships on your own. Identifying the right person and asking him or her for guidance takes initiative and confidence. In the CARPE DIEM program, you are gaining that confidence by learning how to conduct yourself appropriately and professionally in a mentoring relationship. What are you measuring in your life? We all have things that we want to achieve in our lives getting into better shape, building a successful business, raising a wonderful family, writing a best-selling book, winning a championship, and so on. And for most of us, the path to those things starts by setting a specific and actionable goal in personal development (i.e. for clients I want in my business, to gain self-confidence or become more assertive, choose a career path, obtain work/life balance). What We Measure, We Improve It s not about the Result, it s about Awareness. The trick is to realize that counting, measuring, and tracking is not about the result. Measure from a place of curiosity. Measure to discover, to find out, to understand. Measure from a place of self-awareness. Measure to get to know yourself better. Measure to see if you are showing up. Measure to see if you re actually spending time on the things that are important to you. PWA Mentoring Program BIG SISTER is important for building a good system because it allows you to keep track of many different pieces without feeling the pressure to predict what is going to happen with everything. Forget about predicting the future and build a system with your mentor that can signal when you need to make adjustments. Discover that goals are good for planning your progress and systems are good for actually making progress. Goals can provide direction and even push you forward in the short-term, but eventually a well-designed system will always win Committing to the BIG SISTER mentoring process is what makes the difference. 8 9

6 CHARACTERISTICS OF A GOOD MENTOR A good mentor Is willing to share his/her knowledge and academic plus career experience. Listens actively and non-judgmentally not only to what is being said, but also to how it is said. Asks open and supportive questions that stimulate reflection and makes suggestions without being prescriptive. Gives thoughtful, candid, and constructive feedback on performance, and asks for the same. Provides emotional and moral encouragement, remaining accessible through regular meetings, s, calls, etc. Acts as an advocate for his/her mentoring partner, brokering relationships and aiding in obtaining opportunities Consider your own motivation for being a mentor. How will your experience and expertise contribute to the relationship? What concrete things can you do to help your mentoring partner? What skills are your strengths as a mentor (e.g., coaching, goal setting, guiding, promoting, problem solving, navigating political shoals)? CHARACTERISTICS OF A GOOD PROTÉGÉ/MENTEE A good protégé/mentee Proactively identifies what types of knowledge, relationships, and support could be potentially helpful and career-enhancing to a mentoring partner. Recognizes and accommodates the time constraints of his/her mentoring partners. Follows up promptly when a mentoring partner offers to make helpful introductions or referrals. Asks for and also provides feedback on how the mentoring relationship is working, or not working. Offers his/her expertise or support whenever appropriate; understands that the benefits of the mentoring relationship can be reciprocal. Suggests specific options and alternatives to improve a mentoring relationship, as needed. Treats all information exchanged with his/her mentoring partners ethically and confidentially. Clarify your needs before you begin to identify or approach potential mentoring partners. Drill down to the specifics whenever possible. I.e., asking someone for help with time management is different from asking for help understanding which types of skills will be most manageable while you re preparing for a career enhancement. Knowing what you need helps others determine if they have relevant or useful knowledge to share with you. it is often difficult to know what questions to ask a mentoring partner, and/or what information is necessary to succeed. Near peers colleagues who are close to your career level can be particularly invaluable in such situations because their experiences as newcomers to the professional world are still reasonably fresh. EUROPEAN MENTORING AND COACHING COUNCIL CODICE ETICO Introduzione L European Mentoring and Coaching Council (EMCC) è stato fondato per promuovere le migliori pratiche (best practice) ed assicurare il mantenimento degli standard più elevati in qualunque relazione di coaching e mentoring, affinché l ambito in cui si svolge il coaching/ mentoring favorisca la migliore opportunità di apprendimento e sviluppo possibile. Scopi Il presente Codice Etico definisce cosa possono aspettarsi i clienti e gli sponsor da un coach/ mentor in una relazione di coaching/mentoring, formazione o supervisione e questo dovrà costituire la base per la conclusone di qualsiasi contratto. Tutti i membri di EMCC accettano i principi e gli scopi di EMCC. Tuttavia, essendo consapevoli che i membri potrebbero talvolta non osservare tali principi etici, EMCC ha stabilito una procedura attraverso la quale qualsiasi presunta violazione del Codice da parte di un membro possa essere segnalata ed investigata. Di questo si tratterà più avanti nel presente documento. Tutti i membri di EMCC dovranno notificare l esistenza del presente Codice Etico ad ogni organizzazione sponsor e ad ogni cliente individuale durante la fase preliminare della contrattazione. Terminologia Il termine coaching/mentoring è usato per descrivere tutti i tipi di coaching o mentoring che possono svolgersi nell ambiente di lavoro e al di fuori di esso. EMCC riconosce che possono esserci molte tipologie di coaching/mentoring e che queste dovranno essere definite con la redazione di standard più dettagliati. Il termine cliente indica chiunque usufruisca dei servizi di un coach/mentor. Riteniamo che il termine cliente sia intercambiabile con qualunque altro termine le parti di un rapporto di coaching/mentoring ritengano più appropriato, quali ad esempio collega, apprendista, partner, coachee o mentee. Riconosciamo che vi sono situazioni in cui il coach/mentor può avere due tipi di clienti : gli individui che ricevono il coaching e l organizzazione che ha commissionato l intervento di coaching/mentoring. In questo Codice abbiamo utilizzato il termine sponsor per identificare il secondo tipo di cliente. I termini supervisione e supervisore descrivono il processo tramite il quale viene verificato l operato del coach/mentor e richiesto un giudizio o un consiglio esperto. La stessa terminologia è utilizzata anche in altre professioni, quali la psicoterapia e il counseling, ma i processi differiscono in modo significativo. Il Codice Il coach/mentor riconosce la dignità di ogni essere umano. Si comporta nel rispetto delle diversità e promuove le pari opportunità. È responsabilità primaria del coach/mentor offrire il miglior servizio possibile al cliente e comportarsi in modo tale da non causare alcun danno a clienti e sponsor. Il coach/mentor si impegna ad operare con dignità, autonomia e responsabilità personale

7 Codice Etico di EMCC concerne i seguenti ambiti: Competenze Contesto Gestione dei limiti Integrità Professionalità Competenze garantisce che il suo livello di esperienza e conoscenza è adeguato a soddisfare le esigenze del cliente; garantisce che le sue abilità pratiche sono tali da permettergli di operare secondo il presente Codice Etico ed ogni altro standard che venga redatto in futuro; si impegna a sviluppare ed elevare continuamente il proprio livello di competenze partecipando ad attività formative qualificate e ad attività atte a favorire lo Sviluppo Professionale Continuo; mantiene una relazione con un supervisore adeguatamente qualificato, il quale valuta con regolarità le sue competenze e supporta il suo sviluppo. Il supervisore è vincolato dai requisiti di riservatezza stabiliti dal presente Codice. Nel documento relativo agli Standard EMCC viene definito cosa si intende per supervisore adeguatamente qualificato. Contesto comprende e si assicura che la relazione di coaching/mentoring rifletta il contesto nel quale si svolge il suo intervento; si assicura di comprendere a fondo le aspettative del cliente e dello sponsor e che essi stessi comprendano come tali aspettative debbano essere soddisfatte; cerca di creare un ambiente nel quale cliente, coach/mentor e sponsor siano focalizzati ed abbiano opportunità di apprendimento. Gestione dei limiti opera sempre nei limiti delle proprie competenze, sa riconoscere quando tali competenze sono potenzialmente insufficienti e quando è necessario indirizzare il cliente ad un coach/mentor più esperto, o supportarlo nella ricerca un altro professionista, quale uno psicologo, uno psicoterapeuta o un consulente economico/finanziario; è consapevole della possibilità che nella relazione di coaching/mentoring possano emergere potenziali conflitti d interesse, di natura commerciale o emotiva, e li affronta tempestivamente ed in modo efficace, allo scopo di non danneggiare il cliente o lo sponsor. Integrità mantiene nel tempo il livello di riservatezza ritenuto appropriato e concordato all inizio del rapporto; rivela le informazioni soltanto nei casi esplicitamente concordati con il cliente e lo sponsor (qualora esista), a meno che il coach/mentor non sia convinto dell esistenza di un serio pericolo per il cliente o per altri, qualora tale informazione venga tenuta nascosta; agisce in base alle leggi vigenti nel Paese in cui opera e non incoraggia, assiste o collude con altri che evidenzino comportamenti disonesti, illegali, non professionali o discriminatori. Professionalità a) risponde alle esigenze del cliente di apprendimento e sviluppo come definito nell agenda stabilita per la relazione di coaching/mentoring. b) non sfrutta il cliente in alcun modo, ivi inclusi, ma non limitati a, richieste finanziarie, sessuali o altri aspetti inerenti la relazione professionale. Il coach/mentor assicura che il contratto di coaching/mentoring ha la durata ritenuta necessaria per il cliente/sponsor; c) comprende che le responsabilità professionali continuano oltre il termine contrattuale di qualsiasi rapporto di coaching/mentoring. Tali responsabilità includono: mantenere la riservatezza concordata su tutte le informazioni relative a clienti e sponsor; evitare qualsiasi forma di sfruttamento della relazione passata; fornire ogni genere di follow-up che sia stato precedentemente concordato; conservare in modo sicuro e protetto tutti i relativi atti e dati; d) dimostra rispetto nei confronti delle diverse metodologie di coaching e mentoring e degli altri professionisti operanti nel settore; e) non presenta in nessun caso il lavoro e le opinioni di altri come propri; f) si assicura che ogni affermazione sulla propria competenza professionale, qualifiche ed accreditamenti sia spiegata in modo chiaro ed esauriente ai clienti potenziali e che non siano asserite o sottointese affermazioni false o fuorvianti in qualsiasi materiale pubblicato. Violazioni del Codice I membri di EMCC si impegnano a dare sempre con il loro operato un immagine positiva della professione del coaching e del mentoring. Se un cliente, o sponsor, ritiene che un membro di EMCC abbia agito in contrasto con i principi espressi nel presente Codice Etico, deve in prima istanza sollevare il problema e cercare una soluzione con il membro stesso. Ciascuna delle parti può richiedere l assistenza di EMCC nel trovare una soluzione alla controversia. Se il cliente, o lo sponsor, non è rimasto soddisfatto, ha il diritto di inoltrare un reclamo formale. I reclami saranno gestiti secondo la Procedura Disciplinare e di gestione dei Reclami di EMCC. I membri di EMCC sono tenuti a fornire una copia del documento su richiesta degli interessati. È possibile riceverne una copia scrivendo a: European Mentoring & Coaching Council PO Box 3154, Marlborough, Wiltshire, SN8 3WD, oppure inviando un a: Nel caso in cui sia presentato un reclamo a carico di un membro di EMCC, quest ultimo ha l obbligo di collaborare alla risoluzione del contenzioso. I membri di EMCC si confronteranno con un collega qualora sussista un motivo ragionevole di credere che costui abbia agito non eticamente e, in mancanza di una risoluzione, riporteranno il caso del collega a EMCC

8 PWA Mentoring Program Advisory Board Isabelle Alpi Presidente EMCC Italia Andrea Cardillo Partner The Performance Coach Marcella Mallen Presidente Manager Italia Roma PWA Mentoring Program Gestione Software Maria Letizia Nesta PWA

9 learning responsibility integrity service respect trustcommunity members professionalism fun commitment caring excellence honesty ethical quality networking friendliness mentor sharing our patron

Informazioni su questo libro

Informazioni su questo libro Informazioni su questo libro Si tratta della copia digitale di un libro che per generazioni è stato conservata negli scaffali di una biblioteca prima di essere digitalizzato da Google nell ambito del progetto

Dettagli

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE APPLICATION FORM Thank you for your interest in our project. We would like to understand better your motivation in taking part in this specific project. So please, read carefully the form, answer the questions

Dettagli

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011]

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] 2 Esegui il login: ecco la nuova Home page per il portale servizi. Log in: welcome to the new Peg Perego Service site. Scegli il servizio selezionando

Dettagli

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process)

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) All data aquired from a scan position are refered to an intrinsic reference system (even if more than one scan has been performed) Data

Dettagli

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA IL PRIMO GIORNO CON LA FAMIGLIA OSPITANTE FIRST DAY WITH THE HOST FAMILY Questa serie di domande, a cui gli studenti risponderanno insieme alle loro famiglie, vuole aiutare

Dettagli

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life PRESENT SIMPLE Indicativo Presente = Presente Abituale Prerequisiti: - Pronomi personali soggetto e complemento - Aggettivi possessivi - Esprimere l ora - Presente indicativo dei verbi essere ed avere

Dettagli

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Under the Patronage of Comune di Portofino Regione Liguria 1ST INTERNATIONAL OPERA SINGING COMPETITION OF PORTOFINO from 27th to 31st July 2015 MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Direzione artistica

Dettagli

L OPPORTUNITÀ DEL RECUPERO DI EFFICIENZA OPERATIVA PUÒ NASCONDERSI NEI DATI DELLA TUA AZIENDA?

L OPPORTUNITÀ DEL RECUPERO DI EFFICIENZA OPERATIVA PUÒ NASCONDERSI NEI DATI DELLA TUA AZIENDA? OSSERVATORIO IT GOVERNANCE L OPPORTUNITÀ DEL RECUPERO DI EFFICIENZA OPERATIVA PUÒ NASCONDERSI NEI DATI DELLA TUA AZIENDA? A cura del Professor Marcello La Rosa, Direttore Accademico (corporate programs

Dettagli

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso doc.4.12-06/03 Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso A belaying plate that can be used in many different conditions Una piastrina d'assicurazione che può essere utilizzata in condizioni diverse.

Dettagli

1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo

1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo Prova di verifica classi quarte 1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo lo studente prende 20. Qual è la media dopo il quarto esame? A 26 24

Dettagli

I was not you were not he was not she was not it was not we were not you were not they were not. Was I not? Were you not? Was she not?

I was not you were not he was not she was not it was not we were not you were not they were not. Was I not? Were you not? Was she not? Il passato Grammar File 12 Past simple Il past simple inglese corrisponde al passato prossimo, al passato remoto e, in alcuni casi, all imperfetto italiano. Con l eccezione del verbo be, la forma del past

Dettagli

TAL LIVELLO A2. Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti) PARTE I: Comprensione del testo. PARTE II: Cloze test

TAL LIVELLO A2. Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti) PARTE I: Comprensione del testo. PARTE II: Cloze test TAL LIVELLO A2 Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti) PARTE I: Comprensione del testo PARTE II: Cloze test PARTE III: Grammatica PARTE IV: Scrittura guidata PARTE V: Scrittura

Dettagli

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import definizione L operazione presuppone l emissione di una lettera di credito IMPORT in favore dell esportatore estero, con termine di pagamento differito (es. 180 gg dalla data di spedizione con documenti

Dettagli

MANAGEMENT MISSION, far crescere i collaboratori

MANAGEMENT MISSION, far crescere i collaboratori Trasformare le persone da esecutori a deleg-abili rappresenta uno dei compiti più complessi per un responsabile aziendale, ma è anche un opportunità unica per valorizzare il patrimonio di competenze aziendali

Dettagli

LEZIONE 4: PRESENT SIMPLE / PRESENT CONTINUOUS

LEZIONE 4: PRESENT SIMPLE / PRESENT CONTINUOUS LEZIONE 4: PRESENT SIMPLE / PRESENT CONTINUOUS TEMPO PRESENTE In italiano non vi sono differenze particolari tra le due frasi: MANGIO UNA MELA e STO MANGIANDO UNA MELA Entrambe le frasi si possono riferire

Dettagli

40 motivi per cui le puttane sono le mie eroine

40 motivi per cui le puttane sono le mie eroine 40 motivi per cui le puttane sono le mie eroine Le puttane sanno condividere le parti più private e delicate del corpo con perfetti sconosciuti. Le puttane hanno accesso a luoghi inaccessibili. Le puttane

Dettagli

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari Narrare i gruppi Etnografia dell interazione quotidiana Prospettive cliniche e sociali ISSN: 2281-8960 Narrare i gruppi. Etnografia dell'interazione quotidiana. Prospettive cliniche e sociali è una Rivista

Dettagli

MANUALE GRANDE PUNTO. A number of this manual are strongly recommends you read and download manuale grande punto information in this manual.

MANUALE GRANDE PUNTO. A number of this manual are strongly recommends you read and download manuale grande punto information in this manual. MANUALE GRANDE PUNTO A number of this manual are strongly recommends you read and download information in this manual. Although not all products are identical, even those that range from same brand name

Dettagli

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS La domanda di partecipazione deve essere compilata e

Dettagli

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO PERCORSO DI INSEGNAMENTO/APPRENDIMENTO TIPO DI UdP: SEMPLICE (monodisciplinare) ARTICOLATO (pluridisciplinare) Progetto didattico N. 1 Titolo : Let s investigate the world with our touch! Durata: Annuale

Dettagli

Official Announcement Codice Italia Academy

Official Announcement Codice Italia Academy a c a d e m y Official Announcement Codice Italia Academy INITIATIVES FOR THE BIENNALE ARTE 2015 PROMOTED BY THE MIBACT DIREZIONE GENERALE ARTE E ARCHITETTURA CONTEMPORANEE E PERIFERIE URBANE cured by

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR MANUALE DI ISTRUZIONI ACCENSIONE / SPEGNERE DEL TAG HOUND Finder GPS Il TAG HOUND

Dettagli

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of "typical tuscan"

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of typical tuscan Il vostro sogno diventa realtà... Vicinanze di Volterra vendita di porzione di fabbricato "tipico Toscano" realizzate da recupero di casolare in bellissima posizione panoramica. Your dream comes true...

Dettagli

BOSCH EDC16/EDC16+/ME9

BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 pag. 16 di 49 BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 Identificare la zona dove sono poste le piazzole dove andremo a saldare il connettore. Le piazzole sono situate in tutte le centraline Bosch

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Business Process Management Come si organizza un progetto di BPM 1 INDICE Organizzazione di un progetto di Business Process Management Tipo di intervento Struttura del progetto BPM Process Performance

Dettagli

Zeroshell come client OpenVPN

Zeroshell come client OpenVPN Zeroshell come client OpenVPN (di un server OpenVpn Linux) Le funzionalità di stabilire connessioni VPN di Zeroshell vede come scenario solito Zeroshell sia come client sia come server e per scelta architetturale,

Dettagli

La disseminazione dei progetti europei

La disseminazione dei progetti europei La disseminazione dei progetti europei Indice 1. La disseminazione nel 7PQ: un obbligo! 2. Comunicare nei progetti europei 3. Target audience e Key Message 4. Sviluppare un dissemination plan 5. Message

Dettagli

Presentazione per. «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto»

Presentazione per. «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto» Presentazione per «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto» Pascal Jansen pascal.jansen@inspearit.com Evento «Agile Project Management» Firenze, 6 Marzo 2013 Agenda Due parole su inspearit

Dettagli

LICEO DELLE SCIENZE UMANE LICEO ECONOMICO SOCIALE. PROGRAMMA ESAMI INTEGRATIVI/IDONEITA' DI INGLESE (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA

LICEO DELLE SCIENZE UMANE LICEO ECONOMICO SOCIALE. PROGRAMMA ESAMI INTEGRATIVI/IDONEITA' DI INGLESE (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA Simple del verbo to be in tutte le sue forme Il Present Simple del verbo to have (got) in tutte le sue forme I pronomi soggetto e complemento Gli aggettivi e pronomi possessivi

Dettagli

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D Present Perfect Affirmative Forma intera I have played we have played you have played you have played he has played

Dettagli

ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA LA PROPOSTA DI ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA

ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA LA PROPOSTA DI ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA LA PROPOSTA DI ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA Carlo Carta Responsabile Commerciale ENGINEERING SARDEGNA e IL GRUPPO ENGINEERING La prima realtà IT italiana. oltre 7.000 DIPENDENTI 7% del mercato

Dettagli

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Microsoft Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Profile Redirezione dei documenti Offline files Server Presentation Management Desktop Windows Vista Enterprise Centralized Desktop Application

Dettagli

3. LO STAGE INTERNAZIONALE

3. LO STAGE INTERNAZIONALE 3. LO STAGE INTERNAZIONALE 3.1. IL CONCETTO La formazione professionale deve essere considerata un mezzo per fornire ai giovani la conoscenza teorica e pratica richiesta per rispondere in maniera flessibile

Dettagli

Lezione 20: Strutture di controllo di robot. avanzati

Lezione 20: Strutture di controllo di robot. avanzati Robotica Mobile Lezione 20: Strutture di controllo di robot Come costruire un architettura BARCS L architettura BARCS Behavioural Architecture Robot Control System Strategie Strategie Obiettivi Obiettivi

Dettagli

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07.

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07. Istruzione N 62 Data creazione 18/ 12/2009 Versione N 00 Ultima modifica TIPO ISTRUZIONE ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING MODIFICA TEST FUNZIONALE RIPARAZIONE/SOSTITUZIONE IMBALLO TITOLO DELL ISTRUZIONE

Dettagli

Per i primi tempi era davvero stridente la differenza tra una grande città affollata come Milano, e la

Per i primi tempi era davvero stridente la differenza tra una grande città affollata come Milano, e la Ci sono molti ricordi che rimangono impressi nella memoria, quegli eventi che rappresentano una parte importante della propria vita e di cui non ci si dimentica mai. Tra i miei c è questo viaggio, che

Dettagli

Materia: INGLESE Data: 24/10/2004

Materia: INGLESE Data: 24/10/2004 ! VERBI CHE TERMINANO IN... COME COSTRUIRE IL SIMPLE PAST ESEMPIO e aggiungere -d live - lived date - dated consonante + y 1 vocale + 1 consonante (ma non w o y) cambiare y in i, poi aggiungere -ed raddoppiare

Dettagli

VERBI MODALI: ASPETTI GRAMMATICALI E PRAGMATICI

VERBI MODALI: ASPETTI GRAMMATICALI E PRAGMATICI MODAL VERBS PROF. COLOMBA LA RAGIONE Indice 1 VERBI MODALI: ASPETTI GRAMMATICALI E PRAGMATICI ----------------------------------------------- 3 2 di 15 1 Verbi modali: aspetti grammaticali e pragmatici

Dettagli

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Versione 04 1/28 INTRODUZIONE La Guida ai Parametri contiene la disciplina relativa ai limiti di variazione

Dettagli

ITALIAN: SECOND LANGUAGE GENERAL COURSE

ITALIAN: SECOND LANGUAGE GENERAL COURSE ITALIAN: SECOND LANGUAGE GENERAL COURSE Externally set task Sample 2016 Note: This Externally set task sample is based on the following content from Unit 3 of the General Year 12 syllabus. Learning contexts

Dettagli

UN BUON VIAGGIO INIZIA PRIMA DI PARTIRE 3 SERVIZI ALITALIA. SEMPRE DI PIÙ, PER TE.

UN BUON VIAGGIO INIZIA PRIMA DI PARTIRE 3 SERVIZI ALITALIA. SEMPRE DI PIÙ, PER TE. UN BUON VIAGGIO INIZIA PRIMA DI PARTIR 3 RVIZI ALITALIA. MPR DI PIÙ, PR T. FAT TRACK. DDICATO A CHI NON AMA PRDR TMPO. La pazienza è una grande virtù. Ma è anche vero che ogni minuto è prezioso. Per questo

Dettagli

CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1

CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1 CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1 CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 2 BUFALO MEDITERRANEO ITALIANO Mediterranean Italian Buffalo RICONOSCIUTO

Dettagli

1. Che cos è. 2. A che cosa serve

1. Che cos è. 2. A che cosa serve 1. Che cos è Il Supplemento al diploma è una certificazione integrativa del titolo ufficiale conseguito al termine di un corso di studi in una università o in un istituto di istruzione superiore corrisponde

Dettagli

NUOVE PROSPETTIVE SULL AUTISMO: IL PROGRAMMA SON - RISE E LA RICERCA BIOMEDICA

NUOVE PROSPETTIVE SULL AUTISMO: IL PROGRAMMA SON - RISE E LA RICERCA BIOMEDICA Genitori che applicano il Programma Son-Rise Associazione Gocce di Solidarietà di Manerbio Associazione Autismando di Brescia Con il Patrocinio Ass. Servizi Sociali del Comune di Manerbio Ass. Servizi

Dettagli

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL Care Colleghe, Cari Colleghi, prosegue la nuova serie di Newsletter legata agli Schemi di Certificazione di AICQ SICEV. Questa volta la pillola formativa si riferisce alle novità dell edizione 2011 dello

Dettagli

È un progetto di Project by Comune di Numana Ideazione

È un progetto di Project by Comune di Numana Ideazione LA CALETTA È proprio nell ambito del progetto NetCet che si è deciso di realizzare qui, in uno dei tratti di costa più belli della Riviera del Conero, un area di riabilitazione o pre-rilascio denominata

Dettagli

JUMP INTO THE PSS WORLD AND ENJOY THE DIVE EVOLUTION

JUMP INTO THE PSS WORLD AND ENJOY THE DIVE EVOLUTION JUMP INTO THE PSS WORLD AND ENJOY THE DIVE EVOLUTION PSS Worldwide is one of the most important diver training agencies in the world. It was created thanks to the passion of a few dedicated diving instructors

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO Lo Spallanzani (2007) 21: 5-10 C. Beggi e Al. Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO IL GRADIMENTO DEI DISCENTI, INDICATORE DI SODDISFAZIONE DELLE ATTIVITÀ FORMATIVE

Dettagli

Excellence Programs executive. Renaissance management

Excellence Programs executive. Renaissance management Excellence Programs executive Renaissance management Renaissance Management: Positive leaders in action! toscana 24.25.26 maggio 2012 Renaissance Management: positive leaders in action! Il mondo delle

Dettagli

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese CMMI-Dev V1.3 Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3 Roma, 2012 Agenda Che cos è il CMMI Costellazione di modelli Approccio staged e continuous Aree di processo Goals

Dettagli

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE edizione/edition 04-2010 HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE DESCRIZIONE GENERALE GENERAL DESCRIPTION L'unità di controllo COBO è una centralina elettronica Multiplex Slave ; la sua

Dettagli

Web conferencing software. Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti

Web conferencing software. Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti 1 Web conferencing software Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti Arpa Piemonte 2 Che cosa è Big Blue Button? Free, open source, web conferencing software Semplice ed immediato ( Just push

Dettagli

La validazione dei risultati degli apprendimenti non formali e informali in pratica 12

La validazione dei risultati degli apprendimenti non formali e informali in pratica 12 La validazione dei risultati degli apprendimenti non formali e informali in pratica 12 Questo capitolo descrive: A. Le scelte e i passaggi per sviluppare dispositivi per la validazione dei risultati dell

Dettagli

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Sede di Rappresentanza: Castello di San Donato in Perano 53013 Gaiole in Chianti (Si) Tel. 0577-744121 Fax 0577-745024 www.castellosandonato.it

Dettagli

Per effettuare una chiamata in conferenza, seguire queste semplici istruzioni:

Per effettuare una chiamata in conferenza, seguire queste semplici istruzioni: premium access user guide powwownow per ogni occasione Making a Call Per effettuare una chiamata in conferenza, seguire queste semplici istruzioni: 1. Tell your fellow conference call participants what

Dettagli

CALDO SGUARDO GRECO PDF

CALDO SGUARDO GRECO PDF CALDO SGUARDO GRECO PDF ==> Download: CALDO SGUARDO GRECO PDF CALDO SGUARDO GRECO PDF - Are you searching for Caldo Sguardo Greco Books? Now, you will be happy that at this time Caldo Sguardo Greco PDF

Dettagli

Il Form C cartaceo ed elettronico

Il Form C cartaceo ed elettronico Il Form C cartaceo ed elettronico Giusy Lo Grasso Roma, 9 luglio 2012 Reporting DURANTE IL PROGETTO VENGONO RICHIESTI PERIODIC REPORT entro 60 giorni dalla fine del periodo indicato all Art 4 del GA DELIVERABLES

Dettagli

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING UN BUON MOTIVO PER [cod. E603] L obiettivo del corso è fornire le competenze e conoscenze

Dettagli

MANUALE CASALINI M10. A number of this manual are strongly recommends you read and download manuale casalini m10 information in this manual.

MANUALE CASALINI M10. A number of this manual are strongly recommends you read and download manuale casalini m10 information in this manual. MANUALE CASALINI M10 A number of this manual are strongly recommends you read and download information in this manual. Although not all products are identical, even people who come from the same brand

Dettagli

Il test valuta la capacità di pensare?

Il test valuta la capacità di pensare? Il test valuta la capacità di pensare? Per favore compili il seguente questionario senza farsi aiutare da altri. Cognome e Nome Data di Nascita / / Quanti anni scolastici ha frequentato? Maschio Femmina

Dettagli

Training Seminars Cooperate for an intelligent, sustainable and inclusive growth Trasform opportunities into projects

Training Seminars Cooperate for an intelligent, sustainable and inclusive growth Trasform opportunities into projects Training Seminars Cooperate for an intelligent, sustainable and inclusive growth Trasform opportunities into projects PRESENTATION Innovation plays a key role within the European political agenda and impacts

Dettagli

1. SIMPLE PRESENT. Il Simple Present viene anche detto presente abituale in quanto l azione viene compiuta abitualmente.

1. SIMPLE PRESENT. Il Simple Present viene anche detto presente abituale in quanto l azione viene compiuta abitualmente. 1. SIMPLE PRESENT 1. Quando si usa? Il Simple Present viene anche detto presente abituale in quanto l azione viene compiuta abitualmente. Quanto abitualmente? Questo ci viene spesso detto dalla presenza

Dettagli

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Nuovi standard PMI, certificazioni professionali e non solo Milano, 20 marzo 2009 PMI Organizational Project Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Andrea Caccamese, PMP Prince2 Practitioner

Dettagli

These data are only utilised to the purpose of obtaining anonymous statistics on the users of this site and to check correct functionality.

These data are only utilised to the purpose of obtaining anonymous statistics on the users of this site and to check correct functionality. Privacy INFORMATIVE ON PRIVACY (Art.13 D.lgs 30 giugno 2003, Law n.196) Dear Guest, we wish to inform, in accordance to the our Law # 196/Comma 13 June 30th 1996, Article related to the protection of all

Dettagli

trovando in loro, veramente ma non pomposamente, le leggi principali della nostra natura:

trovando in loro, veramente ma non pomposamente, le leggi principali della nostra natura: From : The principal object - To : notions in simple and unelaborated expressions. The principal object, then, proposed in these Poems was to choose incidents L oggetto principale, poi, proposto in queste

Dettagli

LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO. CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com

LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO. CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com VIOLENZE NEI LUOGHI DI LAVORO: COSA SONO? any action, incident or behaviour, that departs from reasonable conduct in which a person

Dettagli

INFORMATIVA EMITTENTI N. 22/2015

INFORMATIVA EMITTENTI N. 22/2015 INFORMATIVA EMITTENTI N. 22/2015 Data: 23/04/2015 Ora: 17:45 Mittente: UniCredit S.p.A. Oggetto: Pioneer Investments e Santander Asset Management: unite per creare un leader globale nell asset management

Dettagli

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls Information Technology General Controls Indice degli argomenti Introduzione agli ITGC ITGC e altre componenti del COSO Framework Sviluppo e manutenzione degli applicativi Gestione operativa delle infrastrutture

Dettagli

PRESENT PERFECT CONTINUOS

PRESENT PERFECT CONTINUOS PRESENT PERFECT CONTINUOS 1. Si usa il Present Perfect Continuous per esprimere un'azione che è appena terminata, che si è prolungata per un certo tempo e la cui conseguenza è evidente in questo momento.

Dettagli

Manuale BDM - TRUCK -

Manuale BDM - TRUCK - Manuale BDM - TRUCK - FG Technology 1/38 EOBD2 Indice Index Premessa / Premise............................................. 3 Il modulo EOBD2 / The EOBD2 module........................... 4 Pin dell interfaccia

Dettagli

Rilascio dei Permessi Volo

Rilascio dei Permessi Volo R E P U B L I C O F S A N M A R I N O C I V I L A V I A T I O N A U T H O R I T Y SAN MARINO CIVIL AVIATION REGULATION Rilascio dei Permessi Volo SM-CAR PART 5 Approvazione: Ing. Marco Conti official of

Dettagli

GIMBE Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze

GIMBE Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze GIMBE Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze Evidence-Based Medicine Italian Group Workshop Evidence-based Medicine Le opportunità di un linguaggio comune Como, 9-11 maggio 2003 Sezione

Dettagli

Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione. Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana

Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione. Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana 2.760.000.000 Euro 14.4% della spesa farmaceutica 32.8% della spesa farmaceutica ospedaliera

Dettagli

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam.

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam. Laurea in INFORMATICA INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 Dynamic Host Configuration Protocol fausto.marcantoni@unicam.it Prima di iniziare... Gli indirizzi IP privati possono essere

Dettagli

Quello che devi sapere sulle opzioni binarie

Quello che devi sapere sulle opzioni binarie Quello che devi sapere sulle opzioni binarie L ebook dà particolare risalto ai contenuti più interessanti del sito www.binaryoptionitalia.com ed in particolar modo a quelli presenti nell area membri: cosa

Dettagli

zanzariera per porte - finestre flyscreen for french - doors

zanzariera per porte - finestre flyscreen for french - doors zanzariera per porte - finestre flyscreen for french - doors ZANZAR SISTEM si congratula con lei per l acquisto della zanzariera Plissè. Questa guida le consentirà di apprezzare i vantaggi di questa zanzariera

Dettagli

DICHIARAZIONE DEI DIRITTI SESSUALI

DICHIARAZIONE DEI DIRITTI SESSUALI DICHIARAZIONE DEI DIRITTI SESSUALI Riconoscendo che i diritti sessuali sono essenziali per l ottenimento del miglior standard di salute sessuale raggiungibile, la World Association for Sexual Health (WAS):

Dettagli

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM 65 1 2 VS/AM 65 STANDARD VS/AM 65 CON RACCORDI VS/AM 65

Dettagli

PANNELLO FRONTALE: QUERCIA STYLE CANNELLA PROFILO: PINO NERO PIANO DI SERVIZIO E ZOCCOLO: AGGLOMERATO MEROPE

PANNELLO FRONTALE: QUERCIA STYLE CANNELLA PROFILO: PINO NERO PIANO DI SERVIZIO E ZOCCOLO: AGGLOMERATO MEROPE Una proposta dall estetica esclusiva, in cui tutti gli elementi compositivi sono ispirati dalla geometria più pura e dalla massima essenzialità del disegno per un progetto caratterizzato da semplicità

Dettagli

Queste istruzioni si trovano in italiano a pagina 4 di queste note informative.

Queste istruzioni si trovano in italiano a pagina 4 di queste note informative. Authorising a person or organisation to enquire or act on your behalf Autorizzazione conferita ad una persona fisica o ad una persona giuridica perché richieda informazioni o agisca per Suo conto Queste

Dettagli

DDS elettronica srl si riserva il diritto di apportare modifiche senza preavviso /we reserves the right to make changes without notice

DDS elettronica srl si riserva il diritto di apportare modifiche senza preavviso /we reserves the right to make changes without notice Maccarone Maccarone Maccarone integra 10 LED POWER TOP alta efficienza, in tecnologia FULL COLOR che permette di raggiungere colori e sfumature ad alta definizione. Ogni singolo led full color di Maccarone

Dettagli

La collaborazione come strumento per l'innovazione.

La collaborazione come strumento per l'innovazione. La collaborazione come strumento per l'innovazione. Gabriele Peroni Manager of IBM Integrated Communication Services 1 La collaborazione come strumento per l'innovazione. I Drivers del Cambiamento: Le

Dettagli

Process automation Grazie a oltre trent anni di presenza nel settore e all esperienza maturata in ambito nazionale e internazionale, Elsag Datamat ha acquisito un profondo know-how dei processi industriali,

Dettagli

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia NetworkNetwor erpreneurship Enterpreneu Network L Enterpreneurship Passion Leadership Istituzione indipendente per la formazione

Dettagli

Non solo benchmark: le prospettive nei modelli gestionali. Stefania Luzi Mefop Roma, 3 luglio 2013

Non solo benchmark: le prospettive nei modelli gestionali. Stefania Luzi Mefop Roma, 3 luglio 2013 Non solo benchmark: le prospettive nei modelli gestionali Stefania Luzi Mefop Roma, 3 luglio 2013 La cronistoria Pre 2009 Modello a benchmark basato su: Pesi delle asset class Benchmark costituito da indici

Dettagli

INFRASTRUCTURE LICENSING WINDOWS SERVER. Microsoft licensing in ambienti virtualizzati. Acronimi

INFRASTRUCTURE LICENSING WINDOWS SERVER. Microsoft licensing in ambienti virtualizzati. Acronimi Microsoft licensing in ambienti virtualizzati Luca De Angelis Product marketing manager Luca.deangelis@microsoft.com Acronimi E Operating System Environment ML Management License CAL Client Access License

Dettagli

Politecnico di Milano Scuola Master Fratelli Pesenti CONSTRUCTION INNOVATION SUSTAINABILITY ENGINEERING

Politecnico di Milano Scuola Master Fratelli Pesenti CONSTRUCTION INNOVATION SUSTAINABILITY ENGINEERING Innovazione nei contenuti e nelle modalità della formazione: il BIM per l integrazione dei diversi aspetti progettuali e oltre gli aspetti manageriali, gestionali, progettuali e costruttivi con strumento

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA ROMA 20-22 OTTOBRE 2014 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA,

Dettagli

Progettare Qualità di Vita nell ambito delle Disabilità Intellettive ed Evolutive:

Progettare Qualità di Vita nell ambito delle Disabilità Intellettive ed Evolutive: Progettare Qualità di Vita nell ambito delle Disabilità Intellettive ed Evolutive: Dai diritti alla costruzione di un sistema di sostegni orientato al miglioramento della Qualità di Vita A cura di: Luigi

Dettagli

Ricercare l eccellenza nei servizi legali Quest for excellence in legal services

Ricercare l eccellenza nei servizi legali Quest for excellence in legal services Ricercare l eccellenza nei servizi legali Quest for excellence in legal services Note caratteristiche Characteristics Nome: Piergrossi Bianchini Eversheds Data di nascita: 28 Febbraio 1975 Residenza:

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCOTECH & S 8 SeccoTech & Secco Tecnologia al servizio della deumidificazione Technology at dehumidification's service Potenti ed armoniosi Seccotech

Dettagli

La nostra storia, il vostro futuro.

La nostra storia, il vostro futuro. La nostra storia, il vostro futuro. JPMorgan Funds - Corporate La nostra storia, il vostro futuro. W were e wer La nostra tradizione, la vostra sicurezza Go as far as you can see; when you get there, you

Dettagli

Riparazione BMW R1150RT 2001 Kit di riparazione gomme aggiornamento febbraio 2007

Riparazione BMW R1150RT 2001 Kit di riparazione gomme aggiornamento febbraio 2007 Riparazione BMW R1150RT 2001 Kit di riparazione gomme aggiornamento febbraio 2007 Procedura ispirata al foglietto istruzioni allegato al kit di riparazione, in dotazione alle moto BMW, riveduto e rimaneggiato

Dettagli

Principali prove meccaniche su materiali polimerici

Principali prove meccaniche su materiali polimerici modulo: Proprietà viscoelastiche e proprietà meccaniche dei polimeri Principali prove meccaniche su materiali polimerici R. Pantani Scheda tecnica di un materiale polimerico Standard per prove meccaniche

Dettagli

FORMAZIONE IN INGRESSO PER DOCENTI NEOASSUNTI IN ANNO DI PROVA ANNO SCOLASTICO 2014-15 AVVIO PERCORSO FORMATIVO

FORMAZIONE IN INGRESSO PER DOCENTI NEOASSUNTI IN ANNO DI PROVA ANNO SCOLASTICO 2014-15 AVVIO PERCORSO FORMATIVO FORMAZIONE IN INGRESSO PER DOCENTI NEOASSUNTI IN ANNO DI PROVA ANNO SCOLASTICO 2014-15 AVVIO PERCORSO FORMATIVO VERSO UN CODICE DEONTOLOGICO DEL DOCENTE Paolo Rigo paolo.rigo@istruzione.it ALCUNE SEMPLICI

Dettagli

CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE

CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE L esperienza e la passione per l ingegneria sono determinanti per la definizione della nostra politica di prodotto,

Dettagli

DOMANDA PER IL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO / TRANSPORT REQUEST FORM www.southlands.it - info@southlands.it

DOMANDA PER IL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO / TRANSPORT REQUEST FORM www.southlands.it - info@southlands.it DOMANDA PER IL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO / TRANSPORT REQUEST FORM www.southlands.it - info@southlands.it NUMERO CONTRATTO IL SOTTOSCRITTO..... (FATHER / LEGAL GUARDIAN) I THE UNDERSIGNED) NATO A

Dettagli